Sei sulla pagina 1di 2

Lezione 3

Annullabilità
È un di meno rispetto alla nullità. Diciamo che è meno grave. E colpisce alcuni vizi
che possono essere sanabili( vuol dire che c’è qualcosa che non è valida, si può
rendere valida tramite procedimento )di alcune parti del contratto.
Articolo 1425 del codice civile.
È annullabile se una della parti non è capace di intendere e di agire accertata e
dichiarata da una sentenza. Oppure quando è presente un inganno.
I vizi della volontà.
Quando è presente un errore.
Violenza: Quando non si capisce bene la volontà dei contraenti. Condizionano la
volontà di una persona. Diciamo è un ricatto
-Dolo: Quando uno invia un curriculum non vero ad un teatro. In questo caso si parla
di dolo.
Il contratto una volta sanato assume la sua validità e quindi avviene la convalida del
contratto.
1444 art. della convalida del contratto.

Rescissione del contratto


Quando il contratto è valido ma ci sono dei termini non accettabili.
Art. 1447 e 1448 del codice civile.
Rescindere è più grave della nullità. Il datore di lavoro né approvata dello stato di
povertà dell’artista per cachet davvero miseri.
L’artista può rescindere il contratto perché ogni contratto ha bisogno di equo
compenso. Di conseguenza si forma un contratto adeguato alla prestazione
dell’artista. Sempre tramite sentenza di un magistrato.

L’inadempimento
Bisogna adempiere a quello che si è firmato. Se una delle parti non rispetta c'è un
inadempimento( vuol dire quando uno non fa qualcosa che avrebbe dovuto fare).
Come ogni contratto deve essere rispettato altrimenti viene violato. Il teatro chiama
l'artista e lui non fa quello che è stato firmato nel contratto. Quando è presente un
inadempimento il contratto non è valido. Prima di sciogliere un contratto il teatro fa
una diffida. L’artista può pagare una penale. Quindi il contratto viene risolto.
Quali sono le cause di inadempimento dell’artista:
- Non vestirsi in modo adeguato
- Quando l’artista si da ammalato per andare ad esibirsi ad un’altra parte.
- Se nelle ore libere di va ad esibire in un altro luogo senza avvisare il teatro.
Quali sono le cause di inadempimento del teatro:
- Non pagare l’artista. Mancato rispetto del pagamento. Deve essere fatto e
scritto nel contratto. L’artista può anche chiedere una mora ovvero un ritardo
del pagamento.
- Quando si cancella un concerto senza un giustificato motivo.
- Quando l’artista viene sostituito senza un motivo valido.
- Quando viene cambiata data e programma.

Il bilancio di previsione sono le spese previste.


Il bilancio consultivo è quello che si è speso.
Quando ci sono delle perdite il bilancio è in passivo, mentre attivo se ci sono dei
guadagni.
Quando ci esibiamo abbiamo un contratto da liberi professionisti.
Quando ci esibiamo in orchestra abbiamo un contratto subordinato.