Sei sulla pagina 1di 254

Sword Art Online Vol.

15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Capitolo 14

Subtilizer
Giugno ~ luglio 2026 d.C.

Un cecchino con i capelli azzurri.

La corporatura snella della ragazza formava una strana armonia con il gigantesco fucile calibro cinquanta.

Non riuscivo a vedere il suo viso mentre giaceva in posizione prona con la schiena rivolta a me. Tuttavia, deve
essere imponente come una lince, adornata con bei lineamenti.

La sua concentrazione era degna di lode, mirando in basso senza il minimo fremito, il suo occhio destro premuto
contro il cannocchiale e il suo dito indice che toccava il grilletto. Mi piacerebbe continuare a guardarla da dietro
ancora per un po ', ma anche a me resta poco tempo.

Lasciando il mio rifugio nascosto, ho iniziato a camminare sul pavimento dell'edificio in rovina. Evitando con cautela
i ciottoli, i trucioli di legno e gli scarti di metallo, quei piccoli oggetti sparsi ai miei piedi, mi avvicinai in perfetto
silenzio alla schiena della ragazza.

La schiena della ragazza sussultò bruscamente.

Aveva sentito qualcosa che non faceva né rumore né vibrazione? Quell'intuizione era meravigliosa, ma
sfortunatamente era troppo tardi.

Il mio braccio destro esteso si attorcigliò attorno al suo collo sottile mentre la mia mano sinistra le bloccava la testa da
dietro.

La costrinsero con intento tranquillo ma chiaro.

L'abilità «Army Combative» ha mostrato i suoi risultati; la vita visibile della ragazza - la sua barra degli HP - iniziò a
diminuire rapidamente. Il cecchino si dimenava disperatamente, ma in questo gioco VRMMO, «Gun Gale Online»,
era quasi impossibile sfuggire a uno strozzatore posteriore di successo, a mani nude senza una significativa
differenza di STR. Tuttavia, non era diverso dal mondo reale.

1 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Avevo previsto che questo cecchino con i capelli azzurri, che non vedevo l'ora di combattere ... no, dando la
caccia tra i ventinove partecipanti a questo torneo chiamato «Bullet of Bullets», avrebbe provato a cecchinare
dall'alto in questo edificio a cinque piani.

Il problema era che la strada principale su questa mappa era nel raggio di portata sia dal quarto che dal quinto piano.

Avevo bisogno di decidere rapidamente su quale piano farle un'imboscata.

Logicamente, avrebbe scelto il quarto piano dove avrebbe potuto prepararsi a cecchinare più velocemente. Tuttavia, la mia

intuizione e il mio giudizio mi sussurrarono nel momento in cui vidi la biblioteca al quarto piano. La mia intuizione mi ha detto

che il cecchino era probabilmente ancora un giovane studente nel mondo reale. Il mio giudizio mi diceva che uno studente

avrebbe potuto evitare una biblioteca che avrebbe richiamato ricordi di vita reale.

Quella previsione era perfetta. La cecchina dai capelli azzurri sprecò inutilmente decine di secondi salendo quel
piano e si mostrò nel magazzino del quinto piano.

E ora, la sua vita transitoria si sarebbe dissolta come quella di una farfalla che si è smarrita nella ragnatela.

Aah, se solo questa non fosse una mera riduzione dei dati binari nel mondo virtuale, ma la privazione di una
vita e di un'anima reali.

Se solo fosse un corpo vivo che si dimena nel mio braccio invece di un avatar. «Quel

momento» sarebbe davvero così dolce.

Gli HP del cecchino mostrati in alto a destra del mio campo visivo hanno tagliato il segno del cinque percento. Ma la

ragazza ha continuato a lottare disperatamente per sfuggire al soffocamento.

Anche come sua nemica, sentivo la sua posizione preziosa, facendo del suo meglio nonostante la sua sconfitta
certa, senza lasciare discorsi inutili né piegarsi in rassegnazione.

Mentre abbracciavo forte la ragazza, come una persona cara, la mia bocca si avvicinò al suo orecchio da dietro e
sussurrò.

- La tua anima sarà così dolce.

2 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

1
Alzò lentamente le palpebre.

Sembrava che si fosse addormentato inconsapevole. Il divano di marca italiana che ha portato la scorsa settimana era

apparentemente troppo morbido. Con il corpo ancora avvolto dalla morbida pelle, lanciò un'occhiata allo smartwatch al polso

sinistro.

Pomeriggio, due e venti.

Alzandosi, raddrizzò delicatamente la schiena mentre si avvicinava alla parete di vetro a sud. Poiché la sua intera
superficie era di vetro commutabile e al momento trasparente, consentiva una vista ininterrotta del lungomare da
questa sala executive al quarantatreesimo piano.

Il porto scintillava silenziosamente nella luce dei vicini grattacieli. Numerose grandi navi erano ormeggiate al
lungo molo.

Queste sagome intimidatorie con i loro bordi taglienti non erano di lussuosi incrociatori. Erano le navi da guerra
della Terza Flotta sotto la Flotta del Pacifico degli Stati Uniti.

San Diego, la seconda città della California, ne era stata a lungo la base. L'economia girava intorno alla
gigantesca base navale dove risiedevano oltre venticinquemila affiliati ai militari.

Tuttavia, i nuovi settori industriali hanno registrato un boom negli ultimi anni. Industrie high-tech che si
occupano di informazione, comunicazione, biotecnologia e simili.

E c'erano anche quelle corporazioni che fondevano gli affari militari con l'alta tecnologia. Affidate principalmente ai
servizi di sicurezza e all'addestramento da parte dell'esercito, delle grandi aziende e di altri settori correlati, queste
cosiddette compagnie militari private impiegano persino forza lavoro per combattere direttamente in prima linea.

Gabriel Miller, l'ufficiale capo della tecnologia di «Glowgen Defense Systems» con sede nel centro di San Diego,
guardò dall'alto in basso la vista notturna del porto e rivelò un sorriso inconscio.

Il sogno che aveva visto prima nel suo breve pisolino era rinvigorente, per quanto lieve.
3 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Il sogno di un evento di gioco completo a cui aveva partecipato giorni prima in questa sala executive.

Gabriel sognava raramente, ma ogni volta che lo faceva, sarebbe stato un racconto dettagliato di alcune scene del suo

passato.

Le sensazioni esilaranti della disperata lotta di quel cecchino dai capelli azzurri erano ancora nelle sue braccia.
Come se non fosse un sogno, ma la realtà ...

No, era spento. Quella battaglia non è avvenuta nella realtà, ma nel mondo virtuale.

La tecnologia full-dive è stata un'invenzione meravigliosa. Lodi al suo inventore, Akihiko Kayaba. Sarebbe stato
cacciato di teste se fosse ancora vivo, anche se ci sono voluti milioni di dollari. Anche se era il peggior
criminale del secolo, no, proprio perché era una persona del genere.

Tuttavia, mentre le esperienze portate da AmuSphere sono diventate sempre più realistiche, l'inadeguatezza
percepita dalla consapevolezza che erano false è diventata ancora più forte. Come come non si potesse saziare
la propria sete con l'acqua salata, non importa quanto si bevesse.

Essendo il più giovane tra lo staff di Glowgen DS e un importante azionista, Gabriel ha condotto la sua vita senza preoccuparsi dei

suoi bisogni materiali. Tuttavia, il denaro non poteva soddisfare quel desiderio che aveva nel profondo del suo cuore.

- ... La tua anima sarà così dolce ... ‖


Ha espresso ancora una volta le parole pronunciate nei suoi sogni.

Voleva sussurrargli in giapponese quello che studiava da tre anni prima. Ma devono averlo ritenuto americano
con quella targhetta americana sulla barra HP e ha dovuto evitare di lasciare loro un'impressione più forte del
necessario. Alla fine ci sarebbero state opportunità per parlare a lungo. Per allora avrebbe lasciato le sue tante
domande.

Togliendosi il debole sorriso che è emerso sulle sue labbra senza che lui se ne accorgesse, Gabriel tocca i vari
sensori tattili incorporati nella finestra e ne aumenta l'opacità. Su cui si proiettava il vetro oscurato.

4 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

I suoi capelli biondi e sciolti erano raccolti all'indietro, con gli occhi azzurri. Il suo corpo di 6 piedi e 1 pollice era
coperto da una camicia bianca e pantaloni grigio scuro. Le sue scarpe erano cordovan, fatte su misura. Era
quasi l'immagine stessa dell'establishment bianco, abbastanza imbarazzante, ma Gabriel non vedeva più
motivo per il suo aspetto che un mezzo per identificarlo dagli altri. In fin dei conti, la carne non è altro che uno
scafo dell'anima.

L'anima.

Quasi tutte le religioni hanno adottato una qualche nozione di anima. Naturalmente, il cristianesimo sosteneva che
l'anima sarebbe stata inviata in paradiso o all'inferno dopo la morte, a seconda delle proprie azioni nella vita. Tuttavia,
non era né per il protestantesimo né per il cattolicesimo che Gabriel credesse nell'esistenza dell'anima e la cercasse.

Era un dato di fatto. Uno personalmente assistito, visivamente.

Quel grappolo di luce, bellissimo senza paragoni, che svettava dalla fronte della ragazza nel momento in cui incontrò la sua
morte tra le sue braccia.

Gabriel Miller è nato nel distretto di Pacific Palisades, alla periferia di Los Angeles, in California, nel marzo
1998.
Non aveva fratelli ed è cresciuto travolto dall'amore dei suoi ricchi genitori, sia emotivamente che
finanziariamente. La villa in cui viveva era grandiosa e non c'era fine ai suoi parchi giochi, ma ciò che il giovane
Gabriel amava di più era il deposito della collezione di suo padre.

Suo padre, il proprietario e manager di Glowgen Securities, il predecessore di Glowgen Defense Systems, aveva
l'hobby di raccogliere campioni di insetti e innumerevoli teche di vetro allineate il vasto magazzino. Gabriel si
chiudeva lì dentro quando trovava il tempo, osservando gli insetti multicolori con una lente d'ingrandimento in
una mano e immergendosi in fantasie distratte mentre sedeva sul divano al centro della stanza.

Curiose, profonde emozioni assalivano il giovane Gabriel a volte quando era solo in quella stanza buia con il
suo alto soffitto, circondato da decine di migliaia di insetti muti.

5 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Ognuno di questi insetti è vissuto fino a un certo momento. Nelle praterie dell'Africa, nei deserti del Medio
Oriente, nelle giungle del Sud America, fecero energicamente i loro nidi e cercarono cibo.

Tuttavia, ad un certo punto furono catturati da un mietitore, trattati con prodotti chimici e scambiati di mano
numerose volte attraverso il commercio prima di sistemarli ordinatamente in queste teche di vetro ai Millers. In
altre parole, mentre questa stanza era una sala di raccolta di campioni di insetti, era anche un gigantesco cimitero
pieno di decine di migliaia di cadaveri massacrati ...

Gabriel abbassò le palpebre e immaginò cosa sarebbe successo se gli insetti intorno fossero tornati improvvisamente
in vita.

Le loro sei gambe avrebbero raschiato disperatamente l'aria, la loro percezione tattile e le ali tremanti. La miriade di
ronzii che si sovrappongono e si sollevano verso Gabriel come increspature aride.

Buzz, buzz.

Le sue palpebre si spalancarono. Le zampe dello scarabeo rinoceronte verde fissate nell'angolo della cassa
davanti a lui sembravano muoversi; saltò giù dal divano. Si precipitò alla cassa, assorto nella vista, ma l'insetto
era di nuovo un esemplare senza vita quando lo raggiunse.

Il suo carapace, le gambe ricoperte da spine aguzze e gli occhi composti che somigliavano a una minuscola
maglia erano verde smeraldo e lucidi come il metallo. Gabriel rifletté esattamente su ciò che una volta
alimentava quel corpo delicato, garantendogli mobilità.

Suo padre gli disse che agli insetti mancava un cervello come quello degli umani. Ha chiesto, come pensavano
allora, e suo padre gli ha mostrato un certo video.

Ha catturato le mantidi religiose nell'atto dell'accoppiamento. Il piccolo maschio aveva tenuto ferma la femmina
grassoccia dalla sua schiena, i loro organi riproduttivi uniti. La femmina rimase immobile per un momento, ma poi
afferrò bruscamente la parte superiore del corpo del maschio con le sue due falci, si schiacciò sulla sua testa e iniziò
a nutrirsi senza alcun preavviso. Il maschio ha persistito nel suo accoppiamento anche mentre Gabriel lo osservava

6 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

scioccato, ritirando finalmente il suo organo riproduttivo una volta che la sua testa era stata completamente divorata. La
femmina poi scosse le falci e fuggì subito, più velocemente che poteva.

Nonostante la completa mancanza della testa, la mantide religiosa maschio camminò lungo il filo d'erba, su un
ramo, e continuò meccanicamente la sua fuga. Suo padre ha parlato indicando la clip.

I nervi diffusi su tutto il corpo degli insetti, comprese le mantidi religiose, avevano uno scopo simile a un cervello.
Quindi, potevano vivere per un po 'di tempo anche dopo aver perso la testa che non era altro che un organo
sensoriale.

Gabriel ha trascorso i diversi giorni dopo aver visto quel video chiedendosi esattamente dove le mantidi religiose
avessero la loro anima allora. Se potessero vivere anche con la testa mangiata, perdere tutte le gambe non
dovrebbe essere un problema particolare. Allora forse il loro addome? O il petto? Ma anche con il loro morbido
addome schiacciato o il petto trafitto da uno spillo, gli insetti continuavano a lottare per un po ', le loro gambe si
dimenavano vigorosamente.

Se non sono morti immediatamente, indipendentemente dalla parte del loro corpo che hanno perso, potrebbe
essere che l'anima della mantide religiosa fosse debolmente diffusa in tutto il suo corpo? Otto o nove anni quindi,
Gabriel ha concluso così dopo numerosi esperimenti condotti sugli insetti che ha catturato in casa sua.

L'anima, quel potere misterioso che muoveva questi esseri parzialmente meccanici conosciuti come insetti, rimaneva
ostinatamente dentro di loro indipendentemente dalla parte del loro corpo che veniva demolita. Ma lo considererebbe
una causa persa e si arrenderà dopo un certo punto, abbandonando la sua nave.

Gabriel desiderava ardentemente vedere quell'anima in fuga e, se possibile, catturarla. Tuttavia, non poteva
nemmeno vedere «quel qualcosa» scivolare fuori dai corpi degli insetti, figuriamoci catturarlo, non importa quanto
fissasse la lente d'ingrandimento, non importa quanto attentamente eseguisse i suoi esperimenti. Il suo modesto
desiderio non ha mostrato risultati anche dopo aver trascorso molto tempo e zelo nel laboratorio segreto che ha fatto
nel profondo della fitta foresta dietro la sua villa.

Il giovane Gabriel sapeva istintivamente che il suo desiderio non sarebbe stato gradito ai suoi genitori. Ecco
perché non fece altre domande in modo simile a suo padre

7 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

dopo quell'incidente con la mantide religiosa e si assicurò di non divulgare nulla sui suoi esperimenti. Ma i suoi
desideri sembravano aumentare con i suoi tentativi di tenerli nascosti.

Gabriel aveva un amico della stessa età con il quale era in ottimi rapporti allora.

La ragazza si chiamava Alicia Klingerman ed era l'unica figlia degli imprenditori che vivevano nella villa eretta
sul terreno adiacente. Frequentavano la stessa scuola elementare e andavano d'accordo, così come le loro
famiglie. Era timida e obbediente, preferiva leggere libri o guardare video a casa piuttosto che giocare finché
fuori era fangosa.

Naturalmente, Gabriel ha nascosto i suoi esperimenti segreti ad Alicia e non ha parlato di insetti e anime.

Tuttavia, non riusciva a smettere di pensarci. L'immaginazione di Gabriel rifletté, di volta in volta, su dove potesse
essere l'anima di Alicia mentre lui la scrutava silenziosamente in faccia da un lato mentre lei sorrideva come un angelo,
assorta nella lettura dei suoi romanzi.

Gli insetti erano diversi dagli umani. Gli esseri umani non potrebbero vivere senza le loro teste. Quindi, l'anima di un umano

dovrebbe essere nella sua testa ... nel suo cervello.

Ma Gabriel aveva già appreso che il danno cerebrale non portava direttamente alla morte tramite Internet sul
computer di suo padre. C'era un operaio edile sopravvissuto con uno spesso tubo di ferro che penetrava dal
mento e usciva dalla testa; c'era un medico che ha cercato di curare la malattia mentale ablando una parte del
cervello di un paziente.

Quindi, era da qualche parte nel cervello? Gabriel si chiese così mentre guardava la fronte di Alicia, orlata dai suoi
soffici capelli biondi. L'anima di Alicia giaceva nascosta oltre quella pelle liscia, oltre quel cranio duro e persino
quei tessuti molli del cervello.

Sarebbe sicuramente finito per sposare Alicia, o almeno così immaginava il Gabriel infantilmente. Poi potrebbe
avere la possibilità di vedere l'anima di Alicia con i suoi occhi un giorno. Le parole non potevano descrivere quanto
fosse bella l'anima dell'angelica Alicia.

La metà del desiderio di Gabriel fu esaudita, prima di quanto si fosse mai aspettato.

8 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Nel settembre 2008, i fallimenti bancari diffusi hanno innescato la crisi finanziaria globale.

Le ondate di recessione hanno inghiottito anche Pacific Palisades nella periferia di Los Angeles. Fu messo in
vendita un gran numero di palazzi signorili e il numero di automobili di alta classe che percorrevano le strade
diminuì visibilmente.

Fu una fortuna che Glowgen Securities avesse una solida amministrazione e riuscì a limitare gli effetti al minimo,
ma la società gestita dai vicini, i Klingerman, cadde in forte indebitamento poiché i loro investimenti erano nel
settore immobiliare. Con le loro fortune, inclusa la villa, svanite nell'aprile dell'anno successivo, decisero di
dipendere dai loro parenti che lavoravano nell'agricoltura e di trasferirsi a Kansas City nel Midwest.

Gabriel ha rattristato. Intelligente oltre i suoi anni da bambino di dieci anni, capiva che non poteva aiutare Alicia quando
era un bambino di dieci anni e poteva chiaramente immaginare quali gravi circostanze avrebbe dovuto affrontare d'ora in
poi.

Un palazzo sorvegliato da una sicurezza impeccabile, un cuoco esperto per preparare i pasti di ogni giorno e una scuola

piena di bambini bianchi benestanti; questi privilegi sarebbero svaniti per sempre dalla vita di Alicia, sostituiti dalla povertà e

dal lavoro manuale. E ciò che Gabriel non sopportava di più, era come l'anima di Alicia, che avrebbe dovuto essere la sua un

giorno, sarebbe stata ferita da una persona sconosciuta e avrebbe perso la sua brillantezza.

Quindi, ha pensato di ucciderla.

Il giorno in cui Alicia ha detto i suoi addii a scuola, Gabriel l'ha invitata nella foresta dietro casa sua dopo essere
scesa dallo scuolabus. Schivando abilmente tutte le telecamere di sicurezza installate lungo la strada e le
recinzioni, si assicurò che nessuno guardasse mentre entrava nella foresta e camminava sulle foglie cadute per
evitare di lasciare tracce, guidando Alicia nel suo «laboratorio segreto» circondato da fitte sterpaglie.
Completamente ignara degli innumerevoli insetti che erano morti lì, Alicia ricambiò immediatamente il gesto quando
Gabriel avvolse le braccia intorno alla sua forma snella. Con lievi singhiozzi, Alicia accennò a come non voleva
andare da nessun'altra parte, a come voleva vivere in questo quartiere con Gabe per sempre.

9 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Mormorando che le avrebbe esaudito quel desiderio nel suo cuore, Gabriel infilò la mano destra nella tasca della camicia
e tirò fuori lo strumento che aveva preparato in anticipo. Quello che suo padre aveva usato per trattare con gli insetti: un
ago da quattro pollici in acciaio con un'impugnatura di legno.

Inserendo delicatamente la punta affilata nell'orecchio sinistro di Alicia, prima le tenne l'orecchio destro con la mano
sinistra prima di penetrare fino alla sua base senza la minima esitazione.

Alicia sbatté le palpebre, non comprendendo cosa fosse successo, prima che il suo corpo subisse violente convulsioni. I

suoi occhi azzurri aperti persero improvvisamente la loro concentrazione pochi secondi dopo e ...

Gabriel vide quello.


Qualcosa come una piccola nuvola, scintillante brillantemente, apparve dal centro della fronte liscia di Alicia.
Questo si spostò, arioso, mentre si avvicinava alla fronte di Gabriel ed entrava, proprio così, senza alcuna
resistenza.

La sottile luce del sole di quel pomeriggio primaverile che aveva avvolto i suoi dintorni scomparve. Sembrava
che raggi di luce bianca fossero scesi tra i rami di quegli alti alberi; poteva sentire anche deboli rintocchi.

Le lacrime sgorgarono dagli occhi di Gabriel dall'inesprimibile esaltazione. Ora stava guardando l'anima di Alicia
... non era tutto, poteva vedere anche ciò che l'anima di Alicia poteva, questo era ciò che gli dicevano gli istinti di
Gabriel.

La piccola nuvola scintillante passò attraverso la testa di Gabriel in diversi secondi che sembrarono un'eternità e
continuò la sua ascesa, come guidata dalla luce del cielo, prima di svanire finalmente. Il sole primaverile e il
cinguettio dei piccoli uccelli tornarono nei suoi dintorni.

Abbracciandosi al corpo di Alicia, con la sua vita e la sua anima ora assenti, Gabriel si chiedeva se quella
precedente esperienza fosse la realtà o un'allucinazione causata da una stimolazione schiacciante. E sapeva
che qualunque cosa fosse, avrebbe passato il resto della sua vita a inseguire ciò che aveva appena visto.

Ha gettato il cadavere di Alicia in una fossa profonda che si è aperta alle radici di una quercia gigante individuata in precedenza.

Successivamente, dopo un'attenta ispezione del proprio corpo, ne ha pizzicati due

10 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

ciocche di capelli biondi si attaccarono a lui e gettarono anche quelle nel buco. L'ago è stato lavato pulito prima di
essere riposto nella cassetta degli attrezzi di suo padre.

Nemmeno la seria indagine della polizia locale ha trovato alcun indizio sull'incidente della scomparsa
di Alicia Klingerman e il caso alla fine si è raffreddato.

Dopo essersi risvegliato dal suo breve e profondo ricordo, il ventottenne Gabriel Miller si tolse la vista, riflettendosi nel
vetro a specchio, e si diresse alla sua scrivania vicino al muro a ovest. Nel momento in cui si è seduto su una sedia
reclinabile fabbricata in Norvegia, l'icona di un telefono si è illuminata sul pannello del display da trenta pollici
incastonato sulla superficie di vetro della scrivania.

Con un tocco, ha mostrato il viso della sua segretaria mentre la sua voce scorreva.

[Mister Miller, mi scuso per aver disturbato il tuo riposo. Il COO Ferguson ti aveva chiesto di accompagnarlo a
cena domani. Come risponderò?]

- Digli che ho dei piani precedenti. ‖

Gabriel rispose immediatamente e la sua segretaria, solitamente raccolta, mostrò un'espressione un po


'preoccupata. Dopo tutto, il COO era il vicepresidente esecutivo, il secondo in comando di Glowgen DS. Essendo
uno degli oltre dieci ufficiali, Gabriel difficilmente poteva permettersi di rifiutare questo invito per un pasto,
normalmente.

Tuttavia, l'espressione sconcertata della sua segretaria svanì prima che passasse un secondo e la sua voce
calma continuò.

[Inteso. Farò come dici tu.]

La chiamata terminò e Gabriel sprofondò nella sedia con le gambe incrociate.

Poteva indovinare cosa voleva Ferguson. Deve essere stato per impedire a Gabriel di partecipare a quella
particolare «operazione» che aveva già programmato.

Ma il COO deve pensare diversamente all'interno. Quella vecchia volpe doveva desiderare che lui partisse con
nonchalance verso un posto pericoloso per guadagnarsi un posto nella lista KIA. Dopotutto, Gabriel era il figlio del
presidente precedente e l'azionista di maggioranza.

11 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Ovviamente, lo stesso Gabriel sapeva quanto sarebbe stato sciocco per un ufficiale partecipare a un'operazione
in cui volavano proiettili veri. Anche se aveva una precedente esperienza, il compito di un CTO era quello di
pianificare l'intera operazione dalla sicurezza dell'ufficio principale senza alcuna necessità di esporsi ai pericoli
del campo di battaglia.

Tuttavia, a prescindere dai costi, ha dovuto partecipare a questa operazione che doveva essere tenuta sotto completa e

assoluta segretezza. Dopotutto, era una questione relativa a ciò che Gabriel aveva scommesso nella sua vita per cercare da

quel giorno in cui aveva visto l'anima di Alicia.

Il cliente dell'operazione non era il Dipartimento della Difesa, a prescindere da come avrebbero beneficiato. Era la
National Security Agency, la NSA, con la quale avevano avuto pochi rapporti precedenti.

I due agenti della NSA che hanno visitato questa stanza un mese fa sono riusciti a sorprendere Gabriel, che

difficilmente poteva affermare di essere emotivo, numerose volte.

In primo luogo, l'operazione era completamente illegale. Dopotutto, una squadra di combattimento di Glowgen sarebbe salita a bordo

di un sottomarino della marina e avrebbe lanciato un assalto a una nave da guerra appartenente al Giappone, una nazione alleata.

Non c'era nemmeno bisogno di preoccuparsi delle vittime mortali dell'equipaggio di quella nave.

E l'obiettivo dell'operazione era rubare una certa tecnologia.

Dopo aver ascoltato i dettagli, la voce di Gabriel trapelò leggermente, sopraffatta dalla sorpresa o forse dalla gioia.
Tuttavia, fu una fortuna che gli agenti non se ne fossero accorti.

«Tecnologia di traduzione dell'anima». Una macchina meravigliosa in grado di decifrare le anime degli umani
sviluppata da una piccola organizzazione chiamata «Rath» nel JDSF.

Gabriel aveva da tempo un forte interesse per la tecnologia full-dive nata in Giappone nella sua ricerca delle
anime. Ecco perché ha combattuto con i giocatori giapponesi in Gun Gale Online e ha studiato giapponese. Ha
persino ottenuto un set del «dispositivo demoniaco», il Nerve Gear, che avrebbe dovuto essere smaltito senza
che ne rimanesse uno solo spendendo diverse decine di migliaia di dollari - ovviamente, non intendeva usarlo lui
stesso, tuttavia .

12 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Gabriel si aspettava che lo sviluppo della tecnologia full-dive sarebbe diminuito a causa del trambusto causato da quel
gioco di morte. Tuttavia, avevano continuato silenziosamente la loro ricerca e finalmente si erano avvicinati ai segreti
dell'anima umana.

La richiesta della NSA sembrava un destino per Gabriel.

Glowgen DS poteva essere una delle più grandi compagnie militari private in circolazione, ma era tutto ciò che erano;
difficilmente potevano rifiutare la NSA che ora deteneva ancora più potere della CIA in primo luogo. Il voto per il
contratto è stato approvato con un vantaggio di due nella riunione del consiglio di emergenza. Per impedire la fuga di
informazioni, è stato deciso che la squadra di combattimento sarebbe stata composta da dipendenti a contratto
specializzati in lavori sporchi con le proprie storie oscure da coprire -

Gabriel si è offerto volontario come comandante dell'operazione.

Naturalmente, il fatto che Gabriel fosse un ufficiale a Glowgen era nascosto alla squadra di combattimento. Quelle
persone probabilmente tradirebbero la compagnia in un batter d'occhio se lo sapessero, rapendo Gabriel per un
riscatto.

Gabriel doveva andare anche con tali rischi.

Gli agenti della NSA hanno menzionato. Quel Rath era riuscito non solo a decifrare l'anima umana, ma anche a
clonarla attraverso la tecnologia STL. Che se quell'anima artificiale a cui è stato dato il nome in codice «ALICE»
fosse stata completata e caricata su armi giapponesi senza pilota, avrebbe distrutto l'equilibrio militare nell'Asia
orientale.

Non gli importava se sorgessero controversie in Estremo Oriente o in qualsiasi altra parte del mondo. Ma Gabriel era
convinto nel momento in cui ha sentito il nome Alice.

Lo avrebbe fatto suo.

Si sarebbe procurato quel piccolo dispositivo di memorizzazione multimediale, noto come cubo luminoso, con quell'anima a bordo

a tutti i costi.

- Alice …… Alicia …… ‖

Appoggiandosi alla sedia con lo schienale abbassato, mormorò sommessamente i due nomi. Un debole sorriso apparve sulle sue

labbra senza che se ne accorgesse.

13 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Il nome dell'azienda fondata dal padre di Gabriel, Glowgen, è stato coniato insieme al significato di «portare
avanti la luce». Sembrava che suo padre avesse in mente la luce della felicità, ma quello che venne in mente
a Gabriel, il suo successore, non era altro che quella brillantezza dorata che usciva dalla fronte di Alicia
morente.

Produrre luce. O l'anima, in altre parole. Era il destino, tutto

quanto.

Gabriel e gli undici della squadra di combattimento sarebbero volati a Guam una settimana dopo e avrebbero invaso le
acque giapponesi su un sottomarino nucleare da una base navale lì. Prima dell'inizio dell'operazione, sarebbero passati
a un piccolo sottomarino a bordo e avrebbero attaccato l'obiettivo, la gigantesca nave madre per la ricerca oceanica,
«Ocean Turtle».

Potrebbero occuparlo senza spargere sangue, o con vittime su entrambi i lati, o forse anche su entrambi.
Tuttavia, le convinzioni di Gabriel erano irremovibili. Sapeva che avrebbe messo le mani su «Alice» e sulla
tecnologia STL. Aveva solo bisogno di una semplice copia del cubo luminoso e dei documenti della NSA.

Un po 'di più ... era solo un po' di più. Avrebbe afferrato la vera essenza dell'anima che gli sfuggiva
nonostante i suoi molteplici esperimenti su altri umani, da Alicia, in poco più.

Sarebbe stato in grado di vedere di nuovo quella bellissima nuvola scintillante.

- …… La tua anima… sarà così dolce …… ‖

Gabriel sussurrò ancora una volta, questa volta in giapponese, e chiuse le palpebre.

14 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

2
Il capitano Dario Giuliani che comandava il sottomarino nucleare di classe Seawolf, Jimmy Carter, era un
sottomarino fino alle ossa, salito alla sua posizione attuale dalla pulizia dei tubi lanciasiluri. La prima che
cavalcò fu un'antica nave diesel di classe Barbel dove la puzza di petrolio e il rumore seguivano ovunque si
andasse nel suo spazio soffocante.

In confronto, la classe Seawolf che costava più di qualsiasi altro sottomarino al mondo era praticamente una
Rolls-Royce. Giuliani aveva inondato la nave e il suo equipaggio con amore sin da quando era stato nominato
suo capitano nel 2020. Attraverso un duro addestramento, lo scafo in acciaio ad alta resistenza, il suo reattore
S6W e i centoquaranta membri dell'equipaggio erano legati come un unico essere, capace di nuotare a suo
piacimento in qualsiasi oceano purché fosse profondo.

Jimmy Carter era praticamente la figlia di Giuliani. Era un peccato che avesse dovuto dimettersi presto dal servizio
attivo, costretto a lavorare a terra oa un pensionamento anticipato, ma il successore da lui raccomandato, l'ufficiale
esecutivo, Guthrie, avrebbe sicuramente comandato la nave in modo brillante.

Ciò nonostante-

Quasi a disonorare gli ultimi anni di Giuliani, solo dieci giorni fa è stato emesso un unico ordine curiosamente
pericoloso.

Jimmy Carter era una nave pianificata per il supporto in operazioni speciali e possedeva una varietà di metodi per
cooperare con i SEAL. Il sottomarino nano (ASDS) trasportato sul ponte di poppa era uno di questi.

Ci sono state innumerevoli volte in cui ha navigato in profondità in acque straniere con quelli dei SEAL a bordo.
Ma l'obiettivo era sempre quello di mantenere la pace degli Stati o del mondo e quegli uomini a bordo sentivano
sicuramente lo stesso senso del dovere dei subordinati di Giuliani quando finivano nelle fauci della morte.

Tuttavia, per quanto riguarda quel gruppo che si è imbarcato da Guam due giorni fa ...

Giuliani andò a vedere le facce dei suoi ospiti nella parte posteriore solo una volta, ma tanto gli bastò per
mettersi sul punto di ordinare ai suoi subordinati di prenderli a calci.

15 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

fuori nel mare profondo. Le decine di uomini si sdraiarono sul pavimento senza alcun senso di ordine, alcuni
emettevano un suono a tutto volume dalle cuffie mentre altri si divertivano, giocando d'azzardo sui giochi di carte;
per non parlare delle lattine vuote di birra sparse ovunque. Non c'erano marinai veri in quel gruppo. Era dubbio che
provenissero persino dai militari.

C'era solo uno che sembrava avere un'idea di cortesia, quell'alto comandante che si scusò con Giuliani
per il disturbo in ordine.

Tuttavia, quell'uomo con quegli occhi incredibilmente azzurri ...

Giuliani, tenendo la mano destra che gli offriva e incontrando i suoi occhi, assaporava una sensazione che
aveva dimenticato da tempo.

Era, sì, molto prima che entrasse in marina. Stava nuotando nell'oceano a Miami, la sua patria, quando un
gigantesco grande bianco corse dritto al suo fianco. Fortunatamente era illeso, ma Giuliani vide gli occhi di quello
squalo proprio davanti a sé. Quegli occhi divoravano tutta la luce come un pozzo senza fondo.

Quella stessa vacuità si estendeva nel profondo degli occhi di quell'uomo ...

- Capitano, una lettura dal sonar di prua! ‖

Il rumore improvviso del tecnico del sonar fece uscire Giuliani dai suoi pensieri.

- È la turbina di un reattore, ora stiamo abbinando ... corrisponde, è sicuramente il mega-galleggiante bersaglio.
Quindici miglia. ‖

Riportando indietro la mente, diede rapidamente istruzioni dal posto di comando di combattimento, il posto del
capitano.

- Va bene, mantieni questa profondità e fai scendere la sua velocità a quindici nodi.
»L'ordine fu ripetuto e lui avvertì un istante di decelerazione.

- Dov'è quella nave scorta equipaggiata con Aegis? ‖

- C'è un suono di una turbina a gas confermato a tre miglia a ovest-sud-ovest del bersaglio ... corrispondenza fatta,
è Nagato del JMSDF.

Giuliani fissò intensamente i due punti luce mostrati sul grande display di fronte.

16 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

A parte la nave da guerra equipaggiata con Aegis, ha sentito che il mega-galleggiante era una nave da ricerca
oceanica senza armi. E questa volta l'ordine era di lasciare che quei delinquenti armati lo invadessero. Per non
parlare di come fosse una nave dal Giappone, una nazione alleata. Non sembrava un'operazione legittima con
l'approvazione del presidente e del segretario alla Difesa.

Le parole di quegli uomini in giacca e cravatta neri che hanno portato la direttiva direttamente dal Pentagono sono
riemerse nella mente di Giuliani.

- Il Giappone sta conducendo ricerche su quel mega-galleggiante per riaccendere la guerra contro gli stati. Non
c'è altra scelta che seppellire quella ricerca per mantenere l'amicizia tra i nostri due paesi.

Giuliani non era un ragazzino capace di divorare le loro parole al valore nominale.

Tuttavia, era già abbastanza grande da capire che non aveva altra scelta che obbedire a quegli ordini.

- I nostri ospiti sono preparati? ‖

L'ufficiale esecutivo in piedi al suo fianco confermò con voce profonda.

- Sono presenti nell'ASDS. ‖

- Va bene ... mantieni questa velocità e portala a trenta metri! ‖

L'aria compressa spingeva l'acqua dell'oceano fuori dal serbatoio di zavorra e la galleggiabilità prodotta sollevava il
gigantesco telaio di Jimmy Carter. La distanza dai punti luce è diminuita dolcemente ma sicuramente diminuita.

Ci sarebbero state vittime tra i ricercatori giapponesi? Sembrava probabile. Probabilmente avrebbe portato il
ricordo di aver collaborato a un'operazione del genere fino al letto di morte.

- Cinque miglia all'obiettivo! ‖

Scuotendosi di dosso la sua esitazione, Giuliani ordinò con risoluzione.

- Rilascia l'ASDS! ‖

17 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 14 - Subtilizer (The OneWho Steals Souls)

Le deboli vibrazioni che il suo corpo sentiva trasmettevano il rilascio del loro bagaglio dal ponte di poppa.

- Rilascio completo ... Autopropulsione ASDS avviata. ‖

Il sottomarino con un branco di cani randagi e un singolo squalo a bordo accelerò in un batter d'occhio e si caricò
direttamente nel ventre di quella gigantesca tartaruga oceanica che galleggiava in cima all'oceano.

18 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Capitolo 15

Nelle terre del nord


Decimo mese del calendario del mondo umano 380

Mettendo i piatti che aveva finito di lavare sullo scolapiatti, Alice Synthesis Thirty si asciugò le mani sull'orlo del
grembiule mentre alzava il viso.

Le cime degli alberi visibili oltre la piccola finestra di vetro avevano perso un bel numero di foglie, tinte di rosso e
giallo, a causa del freddo degli ultimi giorni. L'arrivo dell'inverno è stato infatti anticipato rispetto a Central
Capital Centoria.

Tuttavia, i raggi di Solus che si riversavano dal cielo, azzurri per la prima volta dopo un po ', sembravano caldi. Una
coppia di conigli rampicanti si erano rannicchiati insieme su un grosso ramo dell'albero davanti a loro, apparentemente
godendosi il loro bagno di sole.

Alice sorrise guardandoli per un po 'prima di voltarsi e parlare.

"Ehi, sembra che oggi il tempo sia bello, quindi che ne dici di pranzare fino alle colline orientali?"

Nessuno ha risposto.

La capanna di tronchi aveva solo due stanze, e questa fungeva da soggiorno, sala da pranzo e cucina con un
semplice tavolo di legno posto proprio al centro.

Seduto su una delle sedie, altrettanto semplice, c'era un giovane dai capelli neri. Nemmeno alzando la testa alla
chiamata di Alice, il suo sguardo vacuo rimase su un unico punto in cima al tavolo.

Non aveva mai avuto molta carne su di lui, ma era ovviamente più snello anche di Alice adesso. La sua struttura
ossuta era visibile anche con la veste ampia che indossava. La manica destra vuota che pendeva languidamente
dalla punta delle sue spalle lo faceva solo sembrare ancora più tragico.

La luce era assente dai suoi occhi, nero corvino come i suoi capelli. Quei due occhi non riflettevano più del suo cuore
chiuso.

19 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Sopprimendo il dolore al petto a cui non avrebbe mai potuto abituarsi, Alice continuò con voce allegra.

“Potrebbe essere un po 'ventoso, quindi potrebbe essere meglio vestirsi bene. Un momento, li preparerò subito. "

Dopo essersi tolta il grembiule e averlo appeso al gancio accanto al lavandino, si voltò verso la camera da
letto accanto.

Legandosi i lunghi capelli biondi dietro, si avvolse in una sciarpa di cotone. Insieme a una macchia nera sbiadita
intorno all'occhio destro che ancora mancava di luce. Indossò prima uno dei soprabiti di lana disposti sul muro,
poi tornò in soggiorno con l'altro sotto il braccio.

Il giovane dai capelli neri non si mosse affatto. Dopo averlo incoraggiato mettendo le mani sulla sua
schiena magra, alla fine si alzò dalla sedia con un movimento goffo.

Tuttavia, questo era tutto ciò di cui il giovane era capace; non poteva camminare nemmeno una volta. Indossando
il soprabito da dietro di lui, gli andò davanti e gli legò stretta la cinghia di cuoio vicino al collo.

"Puoi farlo, tienili in piedi ancora un po '." Così dicendo, corse in un

angolo della stanza.

Una sedia resistente fatta di legno marrone chiaro brillante è stata lasciata lì. Invece di quattro gambe, aveva due
paia di ruote di ferro attaccate, una grande e una piccola. È stato realizzato da un uomo anziano di nome Garitta
che viveva in solitudine nel profondo della foresta.

Tenendosi alle maniglie attaccate allo schienale di quella sedia a rotelle, la fece rotolare dietro il giovane. Lo fece
sedere sul sedile di pelle mentre il suo corpo ondeggiava pericolosamente, poi gli coprì strettamente le due gambe
con una spessa coperta.

"Là! Dobbiamo fare una mossa, allora? "

20 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Accarezzò le spalle del giovane, afferrò le maniglie e stava per spingere la sedia a rotelle verso la porta
situata a sud della stanza.

Il giovane voltò bruscamente il viso e allungò la mano sinistra tremante verso il muro orientale.

"Aah ... aah."

Quella voce profonda e ruvida era incomprensibile. Tuttavia, Alice intuì immediatamente cosa desiderava il
giovane.

“Ah, mi dispiace. Li vado a prendere subito. "

Tre spade erano posate su robusti accessori di metallo sul muro verso cui il giovane tese la mano.

A destra c'era la «Fragrant Olive Sword» di Alice.

A sinistra c'era la lunga spada nero corvino che un tempo il giovane portava in vita, la «spada del cielo notturno».

E nel mezzo c'era una spada lunga di un bianco puro a cui mancava un maestro per chiamare la propria, la «Blue Rose
Sword».

Alice rimosse per prima la spada del cielo notturno, pesante quasi quanto la spada profumata di oliva, dal
muro e la tenne sotto il braccio sinistro.

Successivamente, ha sollevato anche la Blue Rose Sword. Il suo peso raggiungeva solo la metà o poco più di quello della

spada nera. Dopo tutto, aveva perso più della metà della lama nel fodero.

E il proprietario di questa spada, quel giovane dai capelli biondi che era anche il migliore amico di questo
ragazzo, non c'era più ...

Chiuse gli occhi per un momento e tenne entrambe le spade mentre tornava sulla sedia a rotelle. Dopo averli
posati delicatamente in grembo, il giovane vi ha posato la mano sinistra prima che il suo viso cadesse di nuovo.
Poteva esprimere le proprie intenzioni attraverso la voce e il movimento solo quando cercava quelle spade
bianche e nere.

"Assicurati di mantenere una presa salda su di loro o cadranno."

21 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Gli disse Alice trattenendo il dolore al petto che non era diminuito nonostante i mesi trascorsi. Spingendo la sedia
a rotelle ora più pesante, uscirono dalla porta.

Una spessa tavola giaceva per tutta la distanza dal portico al suolo al posto dei gradini. Scendendo in
giardino da lì, una leggera brezza fresca e la delicata luce del sole hanno avvolto la coppia.

La capanna di tronchi è stata costruita nel profondo della fitta foresta, in un ampio prato. Alice ha tagliato,
spogliato e assemblato personalmente il legno utilizzato. Non era molto da vedere, ma la sua struttura era robusta
poiché venivano usati solo alberi con priorità elevate. Ha dovuto sopportare gli innumerevoli commenti
dell'anziana Garitta, che le ha insegnato il metodo da zero, su come però non avesse mai visto una ragazza con
tanta forza.

Questo prato era apparentemente il luogo in cui Alice ed Eugeo avevano il loro parco giochi segreto quando
erano ancora bambini. Sfortunatamente, non aveva alcun ricordo di quel periodo. Tutti i ricordi di prima che
diventasse un cavaliere dell'integrità furono saccheggiati attraverso il «Rituale di sintesi».

Ha detto all'anziana Garitta e agli abitanti del villaggio di aver perso tutti i suoi ricordi passati, ma non ha offerto
alcun motivo. Ma in verità, il suo sé attuale - l'Integrity Knight Alice Synthesis Thirty - non era altro che una
personalità temporanea che dimora nel corpo di colei che è nata e cresciuta su questa terra, Alice Schuberg. Si
sentiva obbligata a restituirlo se poteva, ma i ricordi dell'Alice originale erano partiti da questo mondo insieme a
Eugeo.

"... Ora andiamo."

Alice lasciò uscire la sua voce per scrollarsi di dosso quel momento di contemplazione e spostò la sedia a rotelle, fuori
dalla parte anteriore della residenza.

Quasi tutto il prato, circolare con un diametro di trenta m, era ricoperto da un sottobosco morbido, ma
un'abbondanza di erba secca giaceva ammucchiata in una sezione a est. Sembrava il nido di una creatura
gigantesca - o meglio, lo era davvero - ma il padrone di quel nido era assente. Gli diede un'occhiata e si
chiedeva dove fosse
22 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

sarebbe potuto andare a giocare oggi uscendo dal piccolo sentiero in direzione nordovest dal prato nel bosco.

La strada si divideva tra est e ovest cinquanta metri più avanti. Un villaggio di nome Rulid si trovava a ovest, ma
lei non desiderava visitarlo senza scopo. Entrando nel sentiero orientale, si incamminò attraversando la luce del
sole filtrata che scintillava sul terreno.

Ha proseguito lentamente attraverso la foresta, passando dalla stagione delle foglie autunnali a quella delle
foglie cadute, con il decimo mese prossimo alla fine.

"Hai freddo?"

Ha chiamato il giovane ma non ha ricevuto risposta. Non avrebbe detto nulla anche se fosse stato immerso in una
tormenta di freddo intenso. Guardò oltre la sua spalla e confermò che il bavero del cappotto era ben chiuso.

Naturalmente, riscaldarsi sarebbe facile se generasse uno o due elementi termici. Tuttavia, c'erano abitanti del
villaggio che li guardavano con sospetto, quindi preferì astenersi dal diffondere voci sul suo abuso delle arti sacre.

Dopo aver camminato per circa quindici minuti mentre si scolpivano di nuovo solchi nel sentiero battuto, il sentiero più
avanti si è illuminato. Una collina leggermente rialzata apparve di fronte dopo aver lasciato il boschetto di alberi. La strada
divenne gradualmente in salita, ma Alice continuò a spingere la sedia a rotelle senza difficoltà.

La vista si aprì immediatamente dopo aver raggiunto la cima della collina.

Direttamente a est c'era la superficie blu del lago Ruhr. E le vaste paludi profonde al suo interno. La foresta
continuava indefinitamente a sud.

Uno sguardo a nord rivelò la «catena montuosa ai margini», ricoperta di candida neve, torreggiante come a
squarciare il cielo. I giorni in cui sorvolava facilmente quelle vette a cavallo del suo drago volante sembravano
ormai un sogno lontano.

Ha fatto molto per guardare il bellissimo paesaggio con entrambi gli occhi. L'abbondante energia della terra e del
sole qui dovrebbe essere in grado di curare l'occhio destro che ha perso sul muro esterno della Cattedrale
Centrale. Tuttavia, non desiderava ancora eliminare solo la propria ferita attraverso le arti sacre.

23 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Dopotutto, gli occhi vuoti del giovane potevano solo continuare il loro sguardo vacuo verso mezz'aria anche con lo
scenario del tardo autunno che si estendeva senza fine davanti a lui.

Sedendosi sulla sedia a rotelle, Alice si appoggiò alla grande ruota.

"Che bello. Più di qualsiasi di quelle opere d'arte appese alle pareti della cattedrale ". Ha chiamato il nome del

giovane con un sorriso.

"... Questo è il mondo che hai protetto, Kirito."

Un singolo uccello acquatico bianco fece delle increspature sulla superficie del lago mentre scivolava e volava via.

Quanto tempo era passato da quando si era seduta?

L'ascesa di Solus era progredita parecchio quando finalmente se ne accorse. Era ora di tornare alla capanna e
prepararsi per il pranzo. Nel suo stato attuale, Kirito mangiava a malapena qualcosa ogni volta, quindi anche un singolo
pasto saltato avrebbe portato a un calo della sua vita massima.

"Si sta facendo tardi, torniamo indietro."

È stato quando si è alzata e ha afferrato le maniglie della sedia a rotelle mentre lo diceva.

Notando passi leggeri che calpestavano l'erba e si arrampicavano sulla collina, Alice si voltò.

Quella che si è avvicinata era una giovane ragazza vestita di nero. Il suo bel viso che conservava ancora tracce
di infantilità mostrava un sorriso scintillante mentre agitava energicamente la mano destra.

"Nee-samaa!"

La leggera brezza fece risaltare la sua voce vivace e anche Alice sorrise mentre rispondeva con un leggero
cenno.

Praticamente saltando le ultime dieci sciocchezze, la ragazza impiegò diversi secondi per riprendere fiato dopo che i
suoi piedi si furono fermati, e parlò ancora una volta con voce viva.

24 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

"Buongiorno, Alice-neesama!"

Balzando di lato, rivolse un vigoroso saluto a Kirito seduto anche lui sulla sedia a rotelle.

"Buongiorno anche a te, Kirito!"

Il suo ampio sorriso che non mostrava alcuna preoccupazione per la sua mancanza di risposta fu infuso da un debole

dolore nel momento in cui si voltò verso le due spade in grembo a Kirito.

"... Buongiorno, Eugeo."

Allungandosi con la mano destra mentre sussurrava, sfiorò dolcemente il fodero della Blue Rose Sword con la
punta delle dita. Se qualcuno di sconosciuto lo avesse fatto, Kirito avrebbe mostrato una risposta un po
'difensiva, ma ora le lasciava fare come voleva.

Dopo aver salutato i suoi due amici, la ragazza si raddrizzò e si voltò di nuovo verso Alice.

Alice ha risposto pur consapevole di una misteriosa tenerezza nel profondo del suo petto. “Buongiorno,

Selka. Come hai mai saputo che eravamo qui? " Le ci è voluto più di un mese per smetterla di chiamarla

Selka-san.

Aveva desiderato ardentemente di incontrare la sua sorellina da quando aveva scoperto la sua esistenza dalle
parole di Kirito alla Cattedrale Centrale sei mesi prima. Tuttavia, ora che quel desiderio è stato esaudito, più
preziosa ha trovato Selka, più forte è cresciuta dentro di lei questa domanda: se lei - un'ex cavaliere dell'integrità
di nome Alice Synthesis Thirty, piuttosto che Alice Schuberg - avesse il diritto di essere sua sorella maggiore.

Selka avrebbe potuto, o meno, aver notato il conflitto senza fine di Alice, ma ciononostante continuò a parlare con un sorriso

libera dalla preoccupazione per quel problema.

“Non ho cercato con arti sacre o cose del genere. Eri fuori quando ho visitato, quindi ho pensato che saresti
potuto venire qui visto che oggi il tempo è così bello. Ho lasciato latte fresco e una torta di mele e formaggio
appena sfornata sul tavolo, quindi assicurati di mangiarli per pranzo. "

25 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“Grazie, è di grande aiuto. Non sapevo cosa fare. "

"Be ', un giorno Kirito potrebbe finire per scappare a causa del cibo che prepari, dopotutto, nee-sama!"

Selka rise e Alice rispose sorridendo anche lei.

“Ora l'hai detto! Sai, sono in grado di cucinare frittelle senza bruciarne almeno adesso! "

"Mi chiedo se sia proprio vero, le hai trasformate in cenere quando hai provato a cucinarle con elementi
termici all'inizio."

Alice cercò di rimproverarla con un colpetto alla fronte con il dito, ma Selka lo schivò agilmente e saltò nel
petto di Alice. Abbracciò delicatamente la schiena della sua sorellina mentre le spingeva il viso contro il
seno.

26 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Solo in quei momenti desiderava fortemente di poter fuggire dall'intensa pressione che le gravava sul cuore.

Che sollievo sarebbe se potesse dimenticare il senso di colpa di voltare le spalle ai doveri di un cavaliere
dell'integrità e passare le sue giornate, in silenzio, nel profondo di questa foresta remota. Tuttavia, Alice sapeva allo
stesso tempo che non avrebbe mai dovuto dimenticarlo. La fine si stava avvicinando da oltre la catena montuosa sul
bordo, momento per momento, anche mentre abbracciava la sua sorellina.

Alla fine della feroce battaglia nella cattedrale centrale della chiesa Axiom—

Avendo subito abbastanza ferite da prosciugare la sua Vita, Alice giaceva sul pavimento di marmo, immobile, vagamente

consapevole dello svolgimento della battaglia.

La lotta all'ultimo sangue tra l'Amministratore il più alto ministro e Kirito che brandiva due spade.

L'annientamento del più alto ministro, incenerito nelle fiamme delle delusioni affascinate dell'anziano
capo Chudelkin.

La morte del migliore amico di Kirito, Eugeo, la cui carne è stata spaccata insieme alla sua adorata spada.

Kirito, che si prendeva cura di Eugeo, aveva gridato con veemenza a una misteriosa lastra di cristallo apparsa
sul bordo nord della sala. Alla fine dello scambio che Alice a malapena capì, l'intero corpo di Kirito si irrigidì
all'improvviso e proprio mentre lei lo pensava, cadde a terra - con ciò, il mondo sprofondò nel silenzio.

Proprio mentre Alice recuperava solo una piccola parte della sua vita e diventava in grado di muoversi, l'alba di
Solus brillava dalla finestra est. Con quella luce come fonte di energia sacra, Alice guarì per prima le ferite di
Kirito caduto. Tuttavia, la sua coscienza rimase persa e lei lo fece sdraiare con riluttanza, e poi si occupò di se
stessa con arti curative prima di ispezionare la lastra di cristallo con cui parlava.

Tuttavia, la superficie che aveva brillato di un viola pallido aveva già perso quasi tutta la sua luce e non ci fu
risposta, non importa quante volte la toccasse o le parlasse.

28 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

In perdita, Alice si sedette.

Si fidava delle parole di Kirito e combatteva contro il sovrano assoluto, l'Amministratore, per proteggere la gente
del Mondo Umano e la sua sorellina che viveva in qualche regione remota, ma onestamente dubitava di poter
sopravvivere.

Quando lo strano soldato con la spada il più alto ministro chiamò « Golem di spada »Trafitto in profondità nel suo corpo.

Quando ha usato il proprio corpo come scudo contro quell'assalto di fulmini.

E quando gettò al vento ogni cautela e saltò dentro proprio mentre la vita di Kirito stava per essere recisa
da quella lama abbassata ...

Alice si è preparata alla morte innumerevoli volte. Tuttavia, i sacrifici del cardinale il saggio, di Charlotte quel
misterioso ragno e di Eugeo, insieme ai valorosi combattimenti di Kirito, avevano tenuto la sua vita.

- Mi hai salvato, quindi prenditi la responsabilità!

Lo gridava all'infinito a Kirito che si sdraiava di lato. Ma le palpebre del giovane dai capelli neri rimasero chiuse.
Pensa alla strada che dovresti intraprendere d'ora in poi e scegli tu stessa ... ad Alice sembrava che lo stesse
dicendo.

Dopo aver abbracciato le sue ginocchia per decine di minuti, Alice finalmente si alzò.

Forse a causa dell'annientamento del padrone di quello spazio, il disco elevatore aveva cessato il movimento
come la lastra di cristallo, così lei lo spezzò con la spada e balzò giù al novantanovesimo piano con Kirito sulla
schiena.

Scendendo da lì la lunga scalinata, oltrepassò gli anziani che continuavano a cantare e raggiunse la grande
scalinata da dove si diresse direttamente verso il suo maestro di spada che aveva lasciato nella grande vasca
da bagno, verso il punto in cui l'Integrity Knight Commander Bercouli Synthesis One era.

La grande quantità di acqua calda congelata dall'arte di controllo totale dell'armamento di Eugeo si era per lo più scongelata

e il corpo disteso di Bercouli, che galleggiava nel bagno, fu fortunatamente liberato dall'arte di pietrificazione di Chudelkin.

29 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Dopo aver trascinato la sua grande struttura sul corridoio e schiaffeggiandosi le guance mentre gridava ad alta voce
"oji-sama", l'uomo gigante ha emesso un grande starnuto prima di aprire gli occhi.

Alice in qualche modo aveva in se stessa per spiegare la situazione al suo padrone che andò e pronunciò senza
mostrare alcuna tensione sul suo volto, "Oh, è già mattina?" In modo abbastanza prevedibile, le sue parole resero seria
l'espressione di Bercouli e lui pronunciò una singola riga con una voce prepotente dopo aver ascoltato tutto.

Bel lavoro lì, signorina.

Le conseguenti azioni del comandante cavaliere furono immediate. Radunarono i cavalieri dell'integrità al «Gran
Chiostro della Luce Spirituale» al cinquantesimo piano, a cominciare dal Vice Cavaliere Comandante Fanatio
che era in qualche modo completamente guarito e dormiva nel mezzo del roseto nonostante avesse perso
contro Kirito ed Eugeo, e continuò con il altri che erano apparentemente legati in modo simile dalla
pietrificazione, come Deusolbert ed Eldrie, hanno poi divulgato i fatti che potevano.

Che dopo una battaglia con due spadaccini in addestramento della North Centoria Sword Mastery Academy, il
più alto ministro, l'Amministratore, fu sconfitto e cancellato.

Che il più alto ministro stava lavorando a un piano orribile per trasformare metà delle persone in armi mostruose
con ossa fatte di spade.

Che la Camera degli Anziani, superiore all'Ordine, era effettivamente solo l'anziano capo Chudelkin e
anche lui era morto insieme al sommo ministro.

Tutto quello che tenevano nascosta era l'origine dei cavalieri dell'integrità - no, la loro «concezione». Bercouli ha
resistito all'impatto della verità, nutrendo dubbi sulle parole che il più alto ministro ha usato su di loro convocato
dal Mondo Celeste sin dall'inizio, ma ha deciso che doveva essere comunicato all'altro cavaliere solo in modo
progressivo.

Tuttavia, Eldrie, Fanatio e gli altri erano visibilmente scossi. Era naturale. Il più alto ministro con potere
paragonabile agli dei, il sovrano assoluto

30 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

che regnò per centinaia di anni, era morto; non dovrebbe essere un compito facile accettare questa realtà.

Al termine di quella discussione piena di disordine, i cavalieri scelsero di seguire per il momento gli ordini del loro
comandante, grazie alla popolarità e all'abilità di Bercouli, nonché forse al funzionamento ininterrotto del «modulo
di pietà». Indipendentemente da eventuali cambiamenti, erano ancora cavalieri al servizio della Chiesa Axiom e
ora che l'Amministratore e Chudelkin avevano lasciato il Mondo Umano, era innegabile che il Cavaliere
Comandante Bercouli fosse in cima alla catena di comando della chiesa.

E nell'istante in cui gli è stato affidato quel diritto di comando, Bercouli ha concentrato tutti i loro sforzi
sull'adempimento del loro dovere originario, di «proteggere il mondo umano». Deve essersi sentito perso e in
conflitto anche lui. Ha scoperto che c'erano ricordi di coloro che amava, rubati a lui, a portata di mano,
dopotutto.

Tuttavia, decise di sigillare saldamente le trenta spade che formavano il golem di spada e tutti gli oltre trecento
prismi di cristallo al centesimo piano della cattedrale, e per nascondere temporaneamente la morte del sommo
ministro a tutti tranne che all'Ordine. Al fine di dare la priorità all'imminente e vasta invasione dal Territorio Oscuro
rispetto al recupero dei ricordi dei cavalieri dell'integrità, incluso il suo.

Bercouli in qualche modo radunò l'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità, parzialmente distrutto, e poi iniziò il compito
principale di riorganizzare e riqualificare le Guardie Imperiali dei Quattro Imperi del Mondo Umano che prima non
erano altro che un esercito di nome; naturalmente anche Alice ha assistito. Con la benda improvvisata fatta da
Kirito avvolta intorno al suo occhio destro, volò a nord ea sud di Centoria.

Tuttavia, il suo tempo nella cattedrale era limitato. Il traditore che ha girato una spada verso la Chiesa Axiom -
l'inconscio Kirito, in altre parole - dovrebbe essere giustiziato; questa opinione fu espressa da un buon numero
di cavalieri dell'integrità e persino da alcuni asceti che non erano a conoscenza della morte del sommo ministro.

31 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Un'alba, quando il lavoro necessario si era stabilizzato abbastanza da consentire loro di riprendere fiato, Alice partì con Kirito a

cavalcioni di un drago volante. Erano passate due settimane dopo quelle intense e sanguinose battaglie.

Ma le difficoltà li seguirono anche allora. Gli occhi di Kirito rimasero chiusi anche durante le notti in campeggio a
cui lei non era abituata e sentì che aveva bisogno di un tetto adeguato con un letto caldo, ma non aveva i fondi per
rimanere nella locanda della città, ma si rifiutava apertamente di esercitare la sua autorità come cavaliere
dell'integrità per tale.

Quello che mi venne in mente allora fu Rulid, il nome del villaggio di cui le aveva parlato Kirito sul muro esterno della
cattedrale.

Mantenendo il raggio di speranza che i suoi abitanti potessero accoglierli nonostante i suoi ricordi perduti da
quando Eugeo e lei nacquero lì, Alice voltò le redini del drago volante verso nord. Ha volato mentre si prendeva
cura del corpo di Kirito, quindi il viaggio dall'Impero di Norlangarth al piccolo villaggio ai piedi della catena
montuosa ai margini richiese tre giorni interi.

Scese nella foresta a poca distanza dal villaggio per evitare di spaventare gli abitanti del villaggio e ordinò al
drago volante di custodire le loro cose lì, prima di dirigersi verso il villaggio a piedi con Kirito sulla schiena.

Dopo aver raggiunto un sentiero dopo aver attraversato la foresta e un campo di grano, incontrò per caso
diversi abitanti del villaggio. Tuttavia, tutti li guardavano con sorpresa e sospetto, e nessuno li chiamava.

Fu quando arrivarono al villaggio Rulid, costruito su un'altura, e cercarono di passare attraverso il suo cancello di legno
che un giovane di corporatura robusta balzò fuori dal corpo di guardia costruito al suo fianco. Il sangue gli scorreva sul
viso che mostrava ancora tracce di lentiggini e bloccò il percorso di Alice, andando ...

- Aspetta, gli estranei non possono entrare nel villaggio senza permesso!

La giovane guardia che gridò così con la mano sulla spada in vita come se la ostentasse, prima che il dubbio
affondasse nella sua espressione vedendo il viso di Kirito mentre

32 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

fu portato sulla schiena di Alice. Mormorò: "Eh, non è questo ragazzo", prima di fissare di nuovo Alice, i suoi occhi e la sua

bocca si spalancarono gradualmente.

- Tu ... potresti esserlo.

Alice provò un leggero sollievo a quelle parole. Ha parlato con la guardia che sembrava ricordarla nonostante
gli otto anni trascorsi, prestando attenzione alle parole che usava.

- Sono Alice. Si prega di chiamare il capo del villaggio, Gasupht Schuberg.

Sarebbe stato meglio chiamarsi Alice Schuberg, ma non riusciva a trovarlo in se stessa per farlo.
Fortunatamente, è sembrato che quel nome fosse sufficiente poiché il viso della guardia è diventato
istantaneamente blu da rosso mentre la sua bocca si apriva e si chiudeva ripetutamente prima di precipitarsi nel
villaggio. Non menzionò nulla sull'attesa, così Alice attraversò il cancello e proseguì sulle tracce della guardia.

Il villaggio divenne presto tumultuoso, come un alveare disturbato, in quel primo pomeriggio. Decine di abitanti del
villaggio hanno riempito i lati della strada non così larga, gridando scioccati dopo aver visto Alice mentre passava.

Tuttavia, quasi nessun volto espresse gioia per il suo ritorno a casa. Piuttosto, si potrebbe dire che sembrano persino dubbiosi,

diffidenti e spaventati nei confronti di Alice, vestita di un'armatura di metallo poco femminile, e Kirito, ancora addormentata sulla

schiena.

La strada in leggera pendenza si è infine fusa in una piazza rotonda.

Una fontana e un pozzo si trovavano nel mezzo con una piccola chiesa, una croce inanellata sul tetto, a nord.
Quando Alice si fermò all'ingresso della piazza e gli abitanti del villaggio iniziarono a scambiarsi sussurri con
sguardi inquieti da lontano.

Qualche minuto dopo, un solo uomo si avvicinò con passi decisi, sfondando la folla sul lato est. Alice riconobbe
immediatamente l'uomo nel fiore degli anni con i baffi grigi e ordinati come Gasupht Schuberg, il capo di Rulid
Village e un tempo padre di Alice.

Gasupht si fermò a una certa distanza, poi guardò Alice e Kirito a turno senza alcun cambiamento di
espressione.
33 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Trascorsero circa dieci secondi prima che emettesse una voce profonda ma risonante.

- Sei Alice?

Alice ha risposto alla domanda con non più di un "sì". Eppure il capo del villaggio non si avvicinò né allungò le
mani, interrogando ulteriormente con una voce più severa di prima.

- Perché sei qui? Il tuo crimine è stato perdonato?

Questa volta non ha avuto una risposta immediata. Lei stessa non sapeva né quale crimine avesse commesso né
se fosse stato perdonato.

Kirito ha menzionato il motivo esplicito per cui l'Integrity Knight Deusolbert ha portato la giovane Alice Schuberg
nella capitale è stato «Violazione nel territorio oscuro». Questa è stata certamente una trasgressione del Taboo
Index. Tuttavia, come cavaliere dell'integrità, Alice non era più vincolata dai tabù. Gli ordini del sommo ministro
erano l'unica legge per un cavaliere. Ma quel sommo ministro non c'era più. Non aveva altra scelta che
determinare cosa fossero crimini e come essere perdonati da loro, cosa fosse male e cosa fosse bene da sola ...

Alice fissò di nuovo negli occhi il capo del villaggio mentre rispondeva con quei pensieri nella sua mente.

- Ho perso tutti i ricordi di quando vivevo in questo villaggio come punizione per il mio crimine. Non so se sono stato
perdonato per questo. Tuttavia, ora non posso andare da nessuna parte tranne questo villaggio.

Quelli erano i veri sentimenti di Alice.

Le palpebre di Gasupht si chiusero mentre le rughe profonde si formavano sulla sua bocca e sulla sua fronte. Tuttavia, il
capo del villaggio in poco tempo alzò il viso e ciò che annunciò con una luce acuta negli occhi furono davvero parole
cupe.

- Partire. Questo villaggio non ha posto per chi ha commesso un tabù.

34 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Il viso di Selka si alzò, forse percependo in quell'istante che il corpo di Alice si irrigidì e inclinò leggermente
il collo.

"Nee-sama ...?"

Alice mostrò un sorriso mentre rispondeva al sussurro ansioso della sua sorellina. “Non è niente,

davvero. Ora, è ora che torniamo ".

"…Va bene."

Dopo aver annuito e essersi liberata dall'abbraccio, Selka trascorse un momento a guardare in alto verso Alice, ma
il suo sorriso luminoso tornò immediatamente.

"Spingerò finché non arriveremo al bivio!"

Annunziò e si mise subito dietro la sedia a rotelle su cui si sedeva Kirito e ne afferrò le maniglie con le sue piccole
mani. La stessa sedia a rotelle era piuttosto pesante, per non parlare del fatto che una sola persona, sebbene
magra, insieme a una spada e mezza al grado di strumenti sacri, la appesantisse. Quel carico era troppo per una
che aveva solo quattordici anni e serviva come apprendista sorella che non comportava lavoro fisico - o almeno
così pensava Alice la prima volta che Selka ci provò - ma si sporse in avanti con le gambe ferme, la sedia a rotelle
iniziò a muoversi , anche se lentamente.

"Stai attento, stiamo andando in discesa."

Selka non aveva ancora lasciato cadere la sedia a rotelle, ma ancora non poteva fare a meno di gridare con un tono
leggermente nervoso che le fece rispondere con un: "Va bene, sei così preoccupato, nee-sama". Sembrava che
quando Alice viveva ancora a Rulid, mostrava un po 'troppa preoccupazione per la sua sorellina nonostante avesse
attraversato tutte quelle avventure ed esperimenti con Eugeo.

La sua personalità di base è stata preservata anche con i suoi ricordi persi, o è stata una semplice coincidenza?
Rifletté mentre camminava accanto a Selka che spingeva la sedia a rotelle con un'espressione seria.

35 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Giunti ai piedi della collina, il dolce pendio si trasforma in un sentiero pianeggiante. Selka continuò seriamente
nonostante l'aumento di peso della sedia a rotelle. Mentre fissava il profilo della sua sorellina, i pensieri di
Alice tornarono ancora una volta al passato.

Fu Selka a chiamare, da sotto un boschetto di alberi all'ombra, che Alice si fermasse dopo aver lasciato il villaggio di
Rulid, abbattuta e abbattuta, quel giorno le fu negato di tornare al villaggio. Se non fosse stato per il coraggio di
Selka, agendo come faceva nonostante fosse consapevole che le sue azioni non erano d'accordo con i pensieri di
suo padre, il capo del villaggio, e la buona volontà dell'anziana Garitta a cui aveva presentato Alice, Alice avrebbe
continuato a vagare senza una destinazione anche adesso.

Neanche per Selka poteva essere una storia facile da digerire.

La sorella maggiore che finalmente è tornata nella sua città natale aveva perso tutti i suoi ricordi del passato.

Kirito, che le aveva lasciato una profonda impressione attraverso le loro conversazioni di pochi giorni due anni prima,
era caduto in coma.

Ed Eugeo, che era come un fratello per lei, era morto ...

Tuttavia, Selka ha mostrato le sue lacrime solo quando ha scoperto che Eugeo non sarebbe mai tornato, con il
suo sorriso che non svanì nemmeno una volta di fronte ad Alice. Non poteva fare a meno di provare gratitudine
e meravigliarsi per la profondità della sua forza mentale e premurosità ogni giorno che passava. Sentiva che la
forza era più preziosa e potente delle arti sacre di un asceta, o anche della spada di un cavaliere.

E allo stesso tempo, le veniva ricordato ogni giorno quanto fosse impotente, senza la Chiesa Axiom.

Avendo costruito la piccola ma solida capanna a soli due kilolu dal villaggio, nel profondo della foresta, con
l'aiuto dell'anziana Garitta, ciò che Alice si mise subito a fare fu un'estesa arte curativa del Kirito ancora privo di
sensi.

All'interno della vasta foresta in cui la grazia di Terraria era più generosa, scelse un giorno senza nemmeno
una sola nuvola nei cieli per ostruire la luce di Solus e unì dieci elementi luminosi con l'abbondante energia
sacra concessa dalla terra e dal sole

36 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

dèi in quello spazio, convertendoli in energia curativa e riversandola nel corpo di Kirito.

L'arte curativa che Alice dedicò tutta se stessa ad applicare aveva il potenziale per curare completamente anche l'enorme

quantità di Vita che aveva un drago volante, per non parlare di quella di un umano. Era sicura che, indipendentemente da

quanto fossero gravi le ferite di Kirito, si sarebbe immediatamente ripreso insieme al braccio destro mozzato e avrebbe

aperto gli occhi come se nulla fosse accaduto.

Ancora-

Subito dopo che l'accecante luce spirituale se ne andò, gli occhi di Kirito si aprirono, ma quegli occhi neri come il corvo non avevano

alcuna luce della ragione. Anche se Alice lo chiamava ripetutamente per nome, gli scuoteva le spalle e gli urlava persino mentre lo

abbracciava, lui si limitava a guardare il cielo con aria assente. Alice non è riuscita nemmeno a rianimare il suo braccio destro.

Sono passati quattro mesi da quel giorno, ma non c'era segno che la mente di Kirito tornasse.

Selka continuava a sostenerla insistendo sul fatto che Kirito si sarebbe sicuramente ripreso da se stesso un giorno, dato
che si è impegnata a curarlo. Tuttavia, Alice temeva segretamente che fosse impossibile per se stessa.

Dopo tutto, non era altro che un'esistenza creata dal più alto ministro, l'Amministratore.

Selka, che fino a quel momento aveva spinto silenziosamente la sedia a rotelle, si fermò mentre diceva: "Facciamo ...

una pausa", svegliando ancora una volta Alice dalle sue riflessioni.

La sua mano sinistra toccò delicatamente la schiena della sua sorellina mentre ansimava per il sudore che le luccicava sulla

fronte.

"Grazie, Selka, spingerò da qui in poi." "Volevo spingere, fino in

fondo, fino alla forcella ..."

“Hai già spinto cento mel in più rispetto alla volta precedente, non è vero? Questo ha aiutato molto. "

37 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Ha scoperto dal villaggio che situazioni come questa sarebbero state in cui una sorella maggiore, più grande di
molti anni, avrebbe dovuto dare alla sua sorellina un po 'di soldi da spendere, ma sfortunatamente non aveva
nemmeno una moneta di rame in tasca. Perdere anche solo un taglio sarebbe orribile nella sua attuale situazione
finanziaria, quindi si porta dietro i soldi solo quando è fuori a fare acquisti.

Per rimediare, spazzolò i capelli castano chiaro di Selka. La sua sorellina sorrise mentre il respiro si calmava,
ma Alice notò una debole tristezza sulla sua espressione e inclinò la testa.

“Che c'è, Selka? Qualcosa ti dà fastidio? "

Chiese tenendo le maniglie della sedia a rotelle e Selka aprì la bocca dopo una breve esitazione.

"... Ehm ... c'è un'altra richiesta da zio Barbossa per te, sorella maggiore di occuparti degli alberi nella terra
disboscata ..."

“Cosa, è tutto? Non c'è nulla di cui preoccuparsi, grazie per aver consegnato il messaggio. "

Alice rispose con un sorriso, ma l'espressione delusa della sorella si sollevò con un broncio scontento.

“Ma ... quelle persone si preoccupano solo di se stesse. Non la pensi anche tu, Kirito? "

Interrogò Kirito, seduto sulla sedia a rotelle, ma il giovane che guardava in basso non rispose, naturalmente.
Tuttavia, il tono di Selka divenne sempre più intenso, come se fosse d'accordo.

“Né Barbossa-san né Redack-san si preoccupano di farti restare nel villaggio, quindi come potrebbero ancora farti
aiutare quando sono nei guai? So che sono io a trasmettere il messaggio, ma non devi accettarlo se non vuoi,
sorella maggiore. Mi assicurerò di portarti del cibo da casa ".

Dopo essersi lasciata sfuggire una risatina da quelle parole, Alice pacificò la sua sorellina imbronciata.

38 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“Anche se i tuoi sentimenti mi rendono felice, non c'è davvero bisogno che me ne preoccupi, Selka. Mi piace la
capanna e mi sento abbastanza fortunata, rimanendo vicino al villaggio. ... Andrò subito dopo che Kirito avrà
finito il pranzo. Dove si trova?"

"... La terra bonificata nel sud, ha detto."

Selka rispose dolcemente e passò un po 'di tempo a camminare in silenzio accanto alla sedia a rotelle.

Con appena un po 'di più alla biforcazione diretta verso la capanna di legno, parlò improvvisamente in tono
deciso.

“Sorella, il mio tempo come apprendista sorella finirà l'anno prossimo e riceverò un po 'di stipendio, anche se non è così
tanto. Quando arriverà quel momento, potrai smettere di aiutare quelle persone, ok? Se è per te, sorella maggiore e
Kirito, io ... lo farò sempre ... "

Alice abbracciò delicatamente Selka la cui voce si fermò lì.

Sentì i suoi capelli fulvi sulle guance, una sensazione più o meno la stessa nonostante il colore chiaramente diverso,
e sussurrò.

"Grazie ... Ma mi sento abbastanza fortunato semplicemente con te vicino a me, Selka ..."

Salutando Selka, che agitava la mano all'infinito riluttante a separarsi, Alice tornò alla capanna di tronchi con Kirito
e preparò rapidamente il pranzo.

Sebbene di recente fosse diventata in qualche modo capace di svolgere i lavori domestici, la sua abilità nel cucinare da
sola rimaneva ostinatamente carente. Rispetto alla Fragrant Olive Sword, il coltello da cucina acquistato dall'emporio del
villaggio sembrava inaffidabile come un giocattolo e venti o trenta minuti sarebbero passati in un batter d'occhio mentre
affettava nervosamente gli ingredienti.

Fortunatamente, Selka aveva consegnato quella torta appena sfornata oggi, quindi l'ha tagliata in porzioni più piccole e
ha dato da mangiare a Kirito. Portandosi la torta alla bocca con una forchetta e aspettando pazientemente, le sue
labbra alla fine si aprirebbero leggermente, accettandola in bocca. Detto questo, Kirito masticava lentamente,
lentamente, come se rivedesse i suoi ricordi di come mangiava.

39 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Mentre la bocca di Kirito si muoveva, mangiava lei stessa la torta piena di mele e formaggio, assaporandone il sapore.
Probabilmente è stata Sadina Schuberg, la moglie del capo del villaggio, a realizzarla. Madre di Selka e Alice.

Quando viveva ancora nella Cattedrale Centrale, poteva cenare liberamente con le rare prelibatezze di tutto il
mondo umano spremute sul tavolo nella grande sala da pranzo. La torta fatta in casa di Sadina sembrava e
aveva un sapore umile in confronto, ma sembrava molte volte più deliziosa. Tuttavia, Alice si sentì un po 'irritata
dal fatto che Kirito sembrasse suscitare più reazione che la sua stessa cucina.

Dopo aver finito il pasto e le pulizie, fece sedere Kirito sulla sedia a rotelle ancora una volta e gli mise le due
spade in grembo.

Il giardino anteriore risplendeva dorato nella luce del sole pomeridiano mentre lasciavano la capanna. Ultimamente le
giornate si stavano accorciando e se la sua mente avesse vagato, sarebbe presto diventato crepuscolo. Raggiunta la
biforcazione sud a passo veloce, questa volta puntò i piedi verso ovest.

La foresta si fermò poco dopo aver camminato dritto, con i campi di grano pronti per essere raccolti che si
estendevano. Il villaggio densamente popolato di Rulid poteva essere visto oltre le spighe di grano, oscillando
eccessivamente sotto il loro peso. La guglia che spuntava notevolmente in alto in mezzo ai tetti di mattoni rossi,
eretta in file, era quella della chiesa dove viveva Selka.

Né Selka né Azariya, la sorella incaricata della chiesa, sapevano che la Cattedrale Centrale che gestiva
l'organizzazione della Chiesa Axiom nei quattro imperi del Mondo Umano non era altro che un'illusione
fantasiosa senza padrone. Tuttavia, la piccola chiesa che fungeva anche da orfanotrofio rimase in funzione
senza problemi.

Anche con la cattedrale che precipitava nel caos con la morte del sommo ministro, non ci fu alcun impatto
apparente sulla vita delle masse. Il Taboo Index ha funzionato come sempre, limitando ancora la consapevolezza
delle masse. Potrebbero davvero prendere le armi e combattere per proteggere il mondo umano?

40 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Probabilmente obbedirebbero se ordinato dalla Chiesa Axiom o dagli imperatori. Tuttavia, questo da solo non
potrebbe portare loro la vittoria contro le forze dell'oscurità. Il Cavaliere Comandante Bercouli deve almeno essere
consapevole di quella grave realtà.

Ciò che avrebbe deciso il corso della battaglia alla fine non era né il livello di priorità delle armi né l'autorità nell'uso
delle arti, ma la forza della propria volontà. Le lotte di Kirito mentre sconvolgeva quella differenza senza speranza nel
potenziale di battaglia, sconfiggendo numerosi cavalieri dell'integrità, l'anziano capo Chudelkin e persino
l'Amministratore del più alto ministro, servirono come prova di ciò.

Assumendo gli sguardi degli abitanti del villaggio che lavoravano nei campi di grano, intrecciati con vigilanza e
ansia, con il petto gonfio, Alice sussurrò nel suo cuore al suo padrone con la spada.

- Oji-sama, per le masse che vivono nel mondo umano, la pace potrebbe non essere qualcosa da
proteggere, ma qualcosa di garantito per tutta l'eternità.

- E quelli che hanno nutrito quell'idea devono essere ... la Axiom Church, il Taboo Index e noi, l'Ordine degli
Integrity Knights.

Anche in questo preciso momento, il Cavaliere Comandante Bercouli dovrebbe lavorare duramente, addestrando
le forze dei quattro imperi a Central Capital Centoria e producendo il loro equipaggiamento. O forse stava già
mobilitando truppe alla «Grande Porta Orientale», la frontiera dell'Impero Eastabariet, dove i combattimenti
saranno più feroci. Deve desiderare anche un altro cavaliere in giro, sia come assistente con esperienza pratica
che come capacità militare dopo lo scoppio della guerra.

- Detto questo, ora sono ...

Attraversando i campi di grano mentre era immersa nella sua contemplazione, uscì dalla terra sgombra che si
estendeva verso il sud del villaggio. Fermando la sedia a rotelle proprio prima del terreno nero scavato, esaminò il
vasto appezzamento di terreno.

Si diceva che una foresta enorme più grande di quella a est, dove vivevano Alice e Kirito, si trovasse qui fino
a due anni fa.

41 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Tuttavia, grazie a Kirito ed Eugeo che abbattevano il cedro Gigas, l '«albero demoniaco» che torreggiava sopra ogni
altra cosa mentre governava la foresta e assorbiva incessantemente il potere sacro, gli uomini del villaggio potevano ora
dedicarsi all'espansione dei campi, o almeno così aveva detto Selka con uno sguardo esasperato.

Un gigantesco ceppo nero come la pece era rimasto proprio in mezzo al terreno sgombrato ea sud, vigorosi
rumori taglienti risuonavano dalle assi di decine di abitanti del villaggio. L'uomo panciuto in piedi in un angolo,
impartendo istruzioni tonanti ovunque senza un'ascia in mano, era il padrone della più grande fattoria del
villaggio, Nygr Barbossa.

Anche se un po 'riluttante, Alice spingeva ancora la sedia a rotelle sullo stretto sentiero battuto. Kirito non fece
assolutamente alcuna reazione anche mentre passava lungo il ceppo, le vestigia dell'enorme albero che una volta
cadde; la sua testa rimase chinata mentre impugnava le due spade.

I primi a notare che la coppia si avvicinava furono i giovani della famiglia Barbossa, che riposavano in cima al
tronco di un albero appena caduto. Il trio, apparentemente quindici o sedici anni, osservava Alice, che aveva una
sciarpa avvolta sui capelli biondi, senza riserve prima di spostare lo sguardo verso Kirito sulla sua sedia a
rotelle. Si sentirono scherni profondi mentre si scambiavano parole sottovoce.

Dopo averli ignorati e averli attraversati, uno dei giovani ha gridato in tono strascicato.

"Zio, lei è qui."

Nygr Barbossa, che gridava dappertutto con le mani sui fianchi, si girò vigorosamente e mostrò un sorrisetto
sul suo viso untuoso e tondo. La sua grande bocca e gli occhi stretti le ricordavano un po 'l'anziano capo
Chudelkin.

Tuttavia, Alice ricambiò il miglior sorriso che riuscì a raccogliere e fece un leggero cenno del capo. “Buon pomeriggio,

Barbossa-san. Ho sentito che avevi del lavoro per me, quindi ... "" Oooh, ooh, se non è Alice, sono contento che tu sia

qui. "

42 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Le sue due mani si aprirono, avvicinandosi esitante, mentre la sua pancia rotonda tremava; Alice era convinta di
desiderare un abbraccio, ma dopo aver guardato la sedia a rotelle davanti a lei, fortunatamente ci ha rinunciato.

In cambio, Nygr si fermò a soli cinquanta secondi alla sua destra prima di ruotare la sua enorme struttura e
indicare un imponente albero tra la foresta e la terra sgombra.

“Guarda, puoi vederlo, vero? Abbiamo passato tutto il nostro tempo su quella frustrante quercia di platino da
ieri mattina, ma questa quantità patetica è quanti progressi sono stati fatti anche con dieci uomini adulti che
hanno fatto oscillare le loro asce. "

L'indice e il pollice della mano destra formavano un piccolo semicerchio.

Il grande albero bianco e marrone con un tronco di un metro e mezzo di diametro aveva diffuso le sue radici in profondità
nella terra, respingendo ostinatamente i lavoratori. Anche adesso due uomini agitavano a turno le loro grandi asce, ma la
tacca scolpita nel tronco era davvero poco profonda, anche a meno di dieci sec.

Il sudore colava lungo i corpi nudi degli uomini come cascate. I loro petti e armmuscoli erano sviluppati abbastanza
bene, ma la loro manipolazione era piuttosto rigida, forse a causa della mancanza di necessità di maneggiare
un'ascia nelle loro attività quotidiane.

Uno degli uomini aveva la gamba destra scivolata mentre guardava e ha colpito un punto sbagliato con un
angolo. L'ascia si spezzò al centro del manico e le risate sfrenate dei colleghi dell'uomo lo sommersero mentre
cadeva con forza sulle natiche.

"Santo cielo, cosa stanno facendo quegli idioti ..." gemette Nygr e

guardò di nuovo Alice.

“A quel ritmo, non ho idea di quanti giorni ci vorranno per quell'unico albero. E mentre eravamo bloccati qui con
quello, gli uomini di Redack hanno già ampliato la terra di venti metri in ogni direzione! "

Dopo aver pronunciato il nome della prossima famiglia di agricoltori più influente dopo i Barbosa, Nygr
scacciò un sassolino ai suoi piedi. Il suo respiro era diventato affranto, ma all'improvviso, un sorriso pieno
apparve sul suo viso mentre emetteva una voce lamentosa.

43 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“Ed è così, so che il nostro accordo era per una volta al mese, ma potresti trattarlo come un'eccezione solo questa
volta e prestarmi la tua forza, Alice? Probabilmente non ti ricordi, ma ti ho risparmiato ... no, ti ho regalato dei dolci
di volta in volta quando eri giovane. Allora eri una signorina così carina, vedi, no, no, certo, questo non vuol dire
che sia diverso ora ... "

Alice interruppe le parole di Nygr trattenendo il sospiro.

“Capisco, Barbossa-san. Tratterò questo momento in particolare come un'eccezione. "

Liberarsi di alberi e rocce, come la quercia platino davanti ai suoi occhi, ostacolare la radura del terreno era
l'attuale compito sacro di Alice, no, la sua fonte temporanea di reddito.

Naturalmente, non era un lavoro assegnato ufficialmente a lei. Ci fu un incidente circa un mese nella sua vita
pacifica alla periferia del villaggio, dove una gigantesca roccia caduta sigillò la strada verso la terra sgombra a
ovest. L'episodio di Alice che rotola via quella roccia da sola mentre la incontra si diffonde per il villaggio

come una voce e prima che se ne rendesse conto, dipendevano da lei per l'assistenza in compiti come questo.

Era un dato di fatto che i soldi erano necessari se voleva continuare a vivere con Kirito, quindi era grata per le
offerte. Tuttavia, poiché Selka era preoccupata che gli uomini l'avrebbero disturbata con un flusso infinito di
richieste se avesse assunto il lavoro fisico senza lamentarsi, decise di limitare il suo aiuto a una volta al mese
per ogni famiglia di agricoltori.

Nygr dovrebbe essere vincolato da ogni singola regola stabilita nel Taboo Index, le leggi fondamentali dell'Impero
di Norlangarth e quelle del villaggio, ma non fu una sorpresa per lei che avrebbe inviato due richieste entro il mese
nonostante si trattasse di una violazione dell'accordo. Sebbene non avesse sfondato il «sigillo dell'occhio destro» -
che cosa era «Codice 871» secondo le parole del sommo ministro - come Alice o Eugeo, era probabile che
sentisse semplicemente che Alice era al di sotto di sé. Non doveva sentire il bisogno di attenersi ingenuamente a
un accordo fatto con un ex detenuto che viveva in una capanna alla periferia del villaggio.

44 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Anche con quei pensieri in mente, Alice fece di nuovo un cenno a Nygr prima di staccarsi dalla sedia a rotelle.
Prese nota dello stato di Kirito, ma non sembrava preoccupato per il clamore nei dintorni. Dopo avergli detto che
sarebbe tornata subito nel suo cuore, si diresse verso la grande quercia di platino.

Gli uomini che hanno notato Alice hanno mostrato sorrisetti o schioccano apertamente la lingua.
Tuttavia, ora c'erano pochi ignari della forza di Alice, quindi si sono allontanati dall'albero senza una
parola in massa.

Prendendo posto davanti al grande albero, Alice tracciò rapidamente un sigillo di lettere sacre con un dito sulla mano destra

e ne tirò fuori la «Finestra Stacia». La sua quantità di Vita era una cifra piuttosto alta, come ci si aspettava da quella contro

cui dieci uomini adulti avrebbero avuto problemi. Usare un'ascia presa in prestito come al solito si sarebbe rivelato inefficace

contro quel livello di priorità.

Ritornando alla sedia a rotelle per il momento in una corsa, si chinò e sussurrò piano.

“Mi scuso, Kirito. Vorrei che mi prestassi la tua spada per un po '. "

Toccò delicatamente il fodero di cuoio nero con la mano destra e sentì il suo braccio sinistro tendersi leggermente mentre
reggeva la spada.

Tuttavia, dopo aver pazientemente guardato nei suoi occhi vuoti, la forza alla fine lasciò il suo braccio e una voce
roca gli sfuggì dalla gola.

"... Aah ..."

Questo era probabilmente un frammento dei suoi ricordi piuttosto che i suoi sentimenti che gli arrivavano davvero.
Ciò che controllava Kirito ora non erano i suoi pensieri ma i ricordi che risiedevano nel suo petto.

"Grazie."

Sussurrando così, sollevò lentamente la spada nera da sotto il suo braccio. Dopo aver affermato che Kirito è
rimasto docile, è tornata alla quercia di platino.

45 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Tuttavia, questo era uno splendido albero. Sebbene non possa essere paragonato ai grandi alberi secolari che
sorgono intorno a Central Capital Centoria, deve avere più di cento anni.

Alice ha chiesto scusa nel suo cuore prima di stabilizzare il suo passo.

La sua gamba destra in avanti e la sua gamba sinistra indietro. Posò delicatamente la mano destra sulla ferita dell'impugnatura

con pelle nera della «Spada del cielo notturno» fissata in modo non uniforme sulla mano sinistra. Ha misurato la distanza

dall'albero con l'occhio sinistro.

"Ehi, ehi, pensi di poter rompere la quercia di platino con quella spada sottile?"

Uno degli uomini ha gridato e la folla è entrata in una frenesia improvvisa. Quella spada si spezzerà; il sole
tramonterà prima di quello; mentre gli scherni si susseguivano uno dopo l'altro, la voce preoccupata di Nygr
Barbossa si mescolò.

"Aah, Alice, se possibile, preferirei che tu facessi qualcosa entro un'ora, sai?"

Era caduta da più di dieci alberi da quando aveva iniziato questo lavoro, ma quasi ogni volta impiegava circa trenta minuti.
Il motivo di quella lentezza era dovuto al fatto che doveva tenere sotto controllo la sua forza per evitare di rompere le asce
che aveva preso in prestito. Ma oggi non aveva bisogno di quella preoccupazione. La spada del cielo notturno era uno
strumento sacro che vantava un livello di priorità pari alla spada olivastra di Alice.

"No, non richiederò così tanto."

Rispondendo con un mormorio quasi, Alice strinse il manico della spada. "... Haah !!"

Un breve urlo. Una nuvola di polvere si sollevò da sotto il suo piede destro, conficcandosi saldamente a terra, come
una sorta di esplosione.

Era passato un po 'di tempo dall'ultima volta che aveva brandito una vera spada, ma fortunatamente non aveva ancora

dimenticato le sue tecniche. Il taglio orizzontale da sinistra nello stesso movimento con cui lo estraeva dalla guaina correva

nell'aria come un fulmine nero.

46 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Gli uomini circostanti sembravano non essere stati in grado di seguire il taglio stesso. Anche mentre Alice si
alzava dalla sua posizione finale, con la spada ruotata completamente a destra di fronte a lei, continuarono ad
accigliarsi interrogativi.

Non c'era altro che la magra tacca fatta dagli uomini sulla corteccia liscia della quercia platino; non aveva subito
altri danni, o almeno così sembrava.

Un "Che cosa le è mancato?" alla fine è venuto da qualcuno e alcuni di loro hanno riso. Alice lanciò
un'occhiata alla persona a cui apparteneva quella voce e parlò mentre rinfoderava la spada.

"Cadrà in quel modo." "Hah?

Diamine sei ... "

I due occhi dell'uomo si spalancarono per lo shock quando arrivò a quel punto nelle sue parole. Vide il tronco della
quercia platino iniziare lentamente a inclinarsi. Un urlo crebbe da lui e da quelli intorno a lui mentre correvano dietro.

L'enorme albero cadde con un tremito tremendo dove si trovavano gli uomini fino a tre secondi fa.

Alice si spostò davanti al moncone mentre respingeva la spessa nuvola di polvere che si alzava con la mano destra. I
sottili anelli degli alberi erano chiaramente visibili sulla sezione trasversale appena realizzata e brillavano come se fosse
lucidata, ma una singola sezione sul bordo era leggermente sfilacciata.

Forse le sue capacità si sono indebolite, o forse la colpa era del suo occhio destro non disponibile ... Alice rifletté
mentre si voltava.

La parte superiore del corpo si raddrizzò inconsciamente nell'istante successivo. Nygr Barbossa aveva un sorriso
pieno sul volto e si precipitava verso di lei con passi pesanti, le braccia aperte.

Istintivamente sollevò la spada nella mano sinistra e Nygr si fermò bruscamente al tintinnio della guardia.
Tuttavia, il suo sorriso rimase e mise le mani aperte davanti al corpo mentre gridava.

47 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“B-Bri… brillante! Che abilità! Jink, il capo delle guardie, non poteva nemmeno sperare di eguagliarlo! È
praticamente divino! "

Si avvicinò ancora di più e continuò le sue parole con un'espressione piena di ammirazione e avidità.

"HH-Che ne dici, Alice, raddoppierò la tua quota, quindi non ce la facciamo una volta al mese, aiutaci una volta alla settimana

... no, una volta al giorno !!"

Alice scosse leggermente la testa verso Nygr che si stava fregando velocemente le mani. "No, la tariffa che

ricevo attualmente è abbondante."

Se dovesse brandire la Fragrant Olive Sword e usare l'arte del pieno controllo dell'armamento, non sarebbe sulla
scala di un grande albero al giorno; sarebbe stato possibile trasformare questa foresta in nient'altro che terra
sterile a perdita d'occhio in pochi minuti. Ma se lo facesse, le loro richieste si estenderebbero a inclinare le
pianure, a frantumare rocce e persino a far piovere.

Nuhnhnhnhnh; Nygr gemette in agonia prima di uscire di scatto, sbattendo le palpebre, dopo un "la mia paga, per
favore" da Alice.

"O-Oh, è vero, è vero."

Mettendosi la mano in tasca, estrasse le cento Shear concordate, un'unica moneta d'argento, da una borsa di
pelle che suonava pesante.

Facendolo cadere sul palmo di Alice, Nygr aggiunse ancora ostinatamente alcune parole.

“Che ne dici di questo, Alice? Pagherò un'altra moneta d'argento, quindi che ne dici di rifiutare quelli sotto
Redack questo mese se chiedono aiuto ... "

Fu allora, quando trattenne il sospiro e stava per rifiutare ancora una volta la sua offerta.

Un forte rumore le raggiunse le orecchie. Il suo viso si sollevò e vide la sedia a rotelle sdraiata su un
fianco con Kirito gettato a terra a una certa distanza.

"... Kirito!"

48 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Lanciò un grido rauco e rapidamente superò Nygr.

Poteva percepire la disperazione da Kirito mentre allungava il braccio sinistro con lo stomaco disteso a terra.
Davanti a lui c'erano i giovani uomini che prima riposavano, due che ora sostenevano a terra la lunga spada
foderata di cuoio bianco mentre gridavano per l'eccitazione.

"Uohh, woah, questo è pesante come diamine !!"

"Ecco perché anche quella ragazza può abbattere quella quercia di platino in un colpo solo, eh?" "Chiudi il

becco e tienilo stretto!"

Il terzo giovane gridò e tenne il manico della Blue Rose Sword con entrambe le mani in modo da estrarlo.

Alice sentì i propri denti digrignare mentre digrignavano insieme. Poi uscì dalla sua gola un urlo acuto.

"Voi bastardi…!!"

Le bocche dei giovani si spalancarono nell'udirlo mentre guardavano Alice.

Corse in un istante i restanti venti mel e si fermò con la polvere che turbinava. I tre che guardavano il viso di Alice
indietreggiarono esitanti.

In qualche modo frenando le emozioni che minacciavano di esplodere con un respiro profondo, Alice per prima
cosa aiutò a rialzare Kirito caduto. Mentre lo faceva sedere di nuovo sulla sedia a rotelle, ordinò con voce
soffocata.

“Quella spada appartiene a quest'uomo. Restituiscilo ora. "

Espressioni provocatorie apparvero immediatamente sui volti del trio. Le labbra di quello con una corporatura
grossa e che stava per estrarre la Blue Rose Sword si storsero e indicò Kirito.

"Abbiamo chiesto a quel tizio se potevamo prendere in prestito la spada, sai?"

Tornato sulla sedia a rotelle, il braccio sinistro di Kirito era ancora proteso verso la spada bianca e pura mentre
la sua voce flebile trapelava.

49 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Uno dei giovani che tratteneva il fodero deformò le labbra in tono ridicolo mentre continuava.

«E poi ce lo ha generosamente prestato. Con quelle grida di aah, aah, sai?" L'ultimo è andato con il flusso e

ha riso con un "sì, sì".

Alice non poté fare a meno di stringere la presa della sua mano destra sul manico della sedia a rotelle. Quella mano stava cercando

inequivocabilmente di estrarre la spada del cielo notturno che pendeva dalla sua mano sinistra.

Mezzo anno prima avrebbe tagliato quelle sei mani che toccavano la spada della rosa blu senza nemmeno un
accenno di esitazione. I cavalieri dell'integrità erano al di sopra del Taboo Index e del suo divieto di ferire gli
altri. E in primo luogo, con il sigillo sull'occhio destro attualmente rotto, non c'erano più leggi in grado di tenere
sotto controllo le azioni di Alice.

Ancora-

Alice digrignò i denti così forte che le fece male mentre lottava contro l'impulso che le saliva dentro.

Questi giovani facevano parte delle persone del mondo umano che Kirito ed Eugeo hanno sacrificato le loro
vite per proteggere. Non poteva ferirli. Nessuno di loro lo desidererebbe.

Alice rimase in silenzio senza muovere un cenno per diversi secondi. Ma probabilmente non è riuscita a nascondere la
sete di sangue che emanava dalla sua mano sinistra. Il trio si asciugò i sorrisi e distolse gli occhi, spaventato.

"... Bene, non c'è bisogno di quello sguardo spaventoso."

Il più grande alla fine sputò con il broncio e staccò le mani dalla presa della spada. La coppia rimanente
lasciò andare il fodero con facce che apparivano sollevate, probabilmente già al limite nel sostenerlo. La Blue
Rose Sword si posò pesantemente dov'era.

50 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice si avvicinò senza aggiungere altre parole, si chinò e usò deliberatamente solo tre dita della mano destra per
sollevare il fodero di cuoio bianco. Dopo aver guardato i marmocchi subito dopo essersi voltati, tornò alla sedia a
rotelle.

Pulì la terra che era rimasta sul fodero con il risvolto del soprabito, poi mise in grembo a Kirito entrambe le
spade bianche e nere che lui abbracciò saldamente prima di fermarsi.

Lanciò un'occhiata a Nygr Barbossa, vedendolo che apparentemente non prestava attenzione a quella commozione ed era
assorto nel dirigere gli uomini. Alice si inchinò leggermente verso la sua schiena mentre lui continuava a gridare, e poi
spinse la sedia a rotelle indietro verso nord sullo stretto sentiero.

La rabbia che le infuriava nel petto per la prima volta da tempo si era trasformata in un freddo senso di futilità.

Non era la prima volta che pensava così da quando aveva iniziato a vivere nella foresta vicino a Rulid. La maggior parte degli abitanti del

villaggio evitava persino di parlare con Alice e per quanto riguarda Kirito che aveva perso il senso di sé, non lo avrebbero nemmeno trattato

come un umano.

Non aveva intenzione di condannarli. Alice era probabilmente ancora una criminale che ha violato l'Indice dei tabù per loro,
dopotutto. Si sentiva abbastanza grata per il fatto che le avessero dato il loro silenzioso consenso a restare vicino al
villaggio e a venderle il cibo e le necessità quotidiane.

Tuttavia, rifletteva ancora in un angolo della sua mente. -Per che cosa?

Esattamente per cosa ha sofferto così tanto e ha combattuto contro il sommo ministro, l'Amministratore?
L'altro sommo ministro, il cardinale, il ragno nero intelligente, Charlotte ed Eugeo persero la vita; Kirito ha
perso la parola e le emozioni; cosa era protetto esattamente dopo tutto ciò?

Quella linea di pensiero finì su una domanda che non avrebbe mai potuto pronunciare. C'era

davvero bisogno di proteggere persone come quelle dei Barbosa?

Quel dubbio è stato in parte ciò che ha spinto Alice ad abbandonare la sua spada e a vivere in questa terra remota.

51 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Le tremende forze militari dell'oscurità si stavano avvicinando, istante dopo istante, oltre la «Grande Porta
Orientale» alla fine dell'Impero Eastabarieth anche adesso. Era dubbio che il rinato «Human World Defense
Army» promosso dal Cavaliere Comandante Bercouli potesse essere schierato in tempo. Dato che Alice non era
sollevata dai suoi doveri di cavaliere integra - l'unico in grado di farlo era il più alto ministro defunto - forse avrebbe
dovuto correre verso la Grande Porta per unirsi a loro il prima possibile.

Tuttavia, il peso della Fragrant Olive Sword era ora oltre quello che Alice poteva sopportare.

Il mondo celeste che credeva essere la sua origine era in realtà un inganno. La chiesa di Axiom a cui aveva giurato
fedeltà era imbrattata di bugie. Per non parlare del fatto che ora conosceva la bruttezza e la volgarità degli abitanti
del mondo umano in modo troppo vivido. Il tempo in cui poteva brandire la spada senza dubbi sulla propria
giustizia e pregare gli dei apparteneva a un lontano passato.

Quelli che adesso Alice desiderava veramente proteggere erano pochi. Suo padre; sua madre; Selka;
l'anziana Garitta; e Kirito. Se non accadesse loro nulla, che problema ci sarebbe voltare le spalle ai suoi
doveri di cavaliere e continuare la sua vita pacifica in questa terra ...?

Lasciando la terra sgombra, i piedi di Alice si fermarono proprio quando raggiunsero il sentiero oltre i campi di
grano, e sussurrò a Kirito.

“Potremmo fare la spesa nel villaggio visto che siamo qui? Questa volta non permetterò a un bambino
insolente di molestarti. "

Non ci fu risposta, ma giudicando la mancanza di risposta come consenso, Alice spinse la sedia a rotelle
verso nord.

I cieli si erano tinti delle ombre del tramonto quando comprarono cibo e beni essenziali per una settimana con le
cento monete d'argento Shear guadagnate e tornarono alla capanna della foresta.

52 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Stava salendo il portico della cabina quando notò che si stava avvicinando un sibilo basso. Scendendo
leggermente con la sedia a rotelle, attese l'origine di quel suono vicino al centro del prato.

Ciò che fece la sua comparsa in poco tempo, sfiorando le cime degli alberi, fu una gigantesca bestia d'argento
con due ali, un lungo collo e una coda: un drago volante. Il drago volante di Alice che ha portato i due di qui dalla
capitale centrale. Con il nome, Amayori.

Il drago volante ha volteggiato due volte nei cieli sopra il prato prima di scendere dolcemente. Infilando le ali e
allungando il collo, toccò prima il petto di Kirito con la punta del naso prima di strofinare la sua grande testa
contro Alice.

Dopo aver graffiato la peluria leggermente bluastra sotto il collo del drago, un basso kururu risuonò dalla sua gola.

“Amayori, sei diventata un po 'grassoccia. Hai mangiato troppi pesci del lago. "

Dopo essere stata rimproverata con un vago sorriso, espirò dal suo naso come se fosse imbarazzata, voltò il
suo lungo corpo e si diresse verso il suo letto a est della cabina. Si raggomitolò sul letto fatto di erba secca
fittamente stesa, intrecciando la coda con la testa.

Sei mesi fa, Alice ha sciolto le briglie di cuoio fissate sulla testa di Amayori e ha rilasciato l'arte della rilegatura il
giorno in cui ha deciso di costruire questa capanna in questo prato. E arrivò persino al punto di dirle che ora era
libera e di tornare al nido del drago volante nell'impero occidentale, ma il drago volante non fece alcun tentativo di
lasciare Alice.

Facendo un letto con l'erba che ha raccolto da sola, gioca nella foresta e pesca il pesce nel lago durante il giorno,
ma torna la sera senza eccezioni. Nonostante la mancanza dell'arte sacra che trattiene l'indole orgogliosa e
brutale di un drago e l'ha portata sotto il comando di un cavaliere, era un mistero il motivo per cui non fosse
tornata da dove era venuta.

53 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Detto questo, era semplicemente contenta che Amayori, sempre insieme a lei da quando era diventata un
cavaliere dell'integrità, sarebbe rimasta al suo fianco per il suo libero arbitrio, quindi non fece alcuno sforzo per
cacciarla via. Gli abitanti del villaggio che la vedevano volare sopra la foresta a volte sembravano essere una delle
cause della sgradevole reputazione di Alice tra loro, ma ora non aveva senso esserne preoccupata.

Dopo aver augurato la buonanotte ad Amayori mentre iniziava a russare sommessamente sull'erba secca, Alice spinse la

sedia a rotelle nella cabina.

Per cena ha preparato uno stufato con fagioli a mezzaluna e polpette. I fagioli erano solo un po 'duri e le palline
non erano così coerenti, ma sembrava che avessero un sapore piuttosto decente. Naturalmente, non era che Kirito
avesse espresso alcuna opinione attraverso le sue parole. Si limitava a masticare e deglutire, come se fosse un
ricordo, ogni volta che il cucchiaino gli entrava in bocca.

Considerò quanto sarebbe stato carino se avesse conosciuto almeno le sue simpatie e antipatie, ma si rese conto di aver
tenuto una conversazione adeguata con questo giovane anche per meno di un giorno intero dopo averci pensato.
Sembrava che Selka vivesse con lui in chiesa per un po 'di tempo due anni prima, ma ricordava solo che si godeva
indiscriminatamente tutto ciò che veniva servito. Anche lei pensava che fosse proprio come lui.

È successo dopo che ha spostato Kirito, che è riuscito a finire lo stufato dopo un po 'di tempo, al lato del
fornello insieme alla sedia e stava lavando le posate nel lavandino, allineandole nello scolapiatti.

Amayori che di solito dormiva fino all'alba improvvisamente gridò con un basso rururuu Fuori
dalla finestra.

Le sue mani si fermarono di scatto e alzò le orecchie. Un rumore inadatto alla stagione si mescolava al vento
notturno che attraversava la foresta, come un vento freddo invernale. Un rumore come ali sottili e grandi che
volano contro il vento.

"……!"

Saltando fuori dalla cucina, confermò che Kirito stava zitto sulla sedia prima di aprire l'ingresso. Tendendo di
nuovo le orecchie, giudicò il rumore del vento

54 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

si stava avvicinando, scese subito nel cortile anteriore e guardò in alto nel cielo notturno.

La sagoma nera che discende a spirale sullo sfondo di un cielo pieno di stelle apparteneva inconfondibilmente a
un drago volante. Guardò verso est del prato solo per essere sicura, ma naturalmente, Amayori era accucciata
sul suo letto mentre guardava il cielo.

"Potrebbe ..."

Nel momento in cui stava per tornare a prendere la sua spada, avendo pensato che potesse essere un cavaliere
oscuro del Territorio Oscuro che aveva attraversato la catena montuosa ai margini, vide le scaglie del drago
brillare d'argento alla luce della luna. Ridusse leggermente la tensione alle spalle. I cavalieri dell'integrità della
Chiesa Axiom erano gli unici a cavalcare draghi volanti con scaglie d'argento anche se uno dovesse cercare in
tutto il mondo.

Detto questo, era ancora troppo presto per essere sollevato. Esattamente chi volerebbe in una regione così
remota e per quale motivo? Potrebbe essere che il dibattito sull'esecuzione del traditore, Kirito, sia continuato
anche durante questo semestre e che la cattedrale abbia finalmente inviato qualcuno a compiere l'atto?

Forse percependo la tensione di Alice, Amayori sgattaiolò fuori dal suo letto prima di alzare la testa e gridare
ancora una volta. Tuttavia, il suo tono minaccioso e profondo svanì presto, sostituito da un timido, acuto kyuun.

Anche Alice sapeva subito perché.

Il drago volante che atterrò sulla parte meridionale del prato dopo aver girato altre tre volte aveva una peluria in
un'ombra simile a quella di Amayori che gli cresceva intorno al collo. Potrebbe essere solo il fratello maggiore di
Amayori, un drago di nome Takiguri. In altre parole, quello che cavalcava su di lui era ...

Alice gridò in tono rigido verso il cavaliere vestito con un'armatura completamente d'argento che atterrò a terra
con un movimento elegante.

55 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“… Pensare che avresti scoperto questo posto. Che affari hai qui, Eldrie Synthesis Trentuno? "

L'unico cavaliere dell'integrità che possiede un numero più giovane di Alice, che lo era trenta, non parlò subito
e invece, prima fece un profondo inchino con la mano destra sul petto.

Raddrizzando il corpo, si tolse lentamente l'elmo. I suoi lucenti capelli viola chiaro svolazzavano nel vento
notturno e il suo bell'aspetto con un senso di sfarzo urbano veniva rivelato. Con la sua voce alta e liscia, rara per
un uomo ...

«È passato un po 'di tempo, mio maestro, Alice-sama. La tua bellezza non è sbiadita nonostante questo cambio di
abbigliamento. Non ho potuto fare a meno di affrettarmi ad incontrarti, padrone, con una bottiglia di alcol dalla mia
amata collezione immaginando lo splendore ammaliante che i tuoi riccioli d'oro avrebbero avuto sotto la gloriosa luna
di questa sera. "

La mano sinistra tenuta dietro la schiena scattò in avanti e dentro c'era una bottiglia di vino.

Alice trattenne un sospiro mentre rispondeva all'uomo che apparentemente la considerava il suo padrone.

“… Sono davvero contento che le tue ferite siano guarite, ma vedo che la tua personalità è come era sempre stata.
L'ho appena notato, ma il tuo modo di parlare è leggermente simile a quello dell'anziano capo Chudelkin. "

Voltando le spalle a Eldrie che si lasciò sfuggire un blando ugh, si diresse verso la cabina.

"E-Ehm, Alice-sama ..."

“Ti ascolterò dentro se è importante. Se non lo è, bevi il vino da solo e torna nella capitale centrale ".

Alice lanciò uno sguardo ai fratelli riuniti dopo sei mesi, Takiguri e Amayori, che si stavano felicemente
accarezzando la testa a vicenda, poi tornarono velocemente alla capanna.

56 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Eldrie, che docilmente lo seguì, scrutò la cabina stretta con occhi curiosi prima che il suo sguardo si fissasse su
Kirito che guardava in basso accanto alla stufa. Tuttavia, non menzionò nulla sul ribelle con cui una volta aveva
incrociato le spade e rapidamente scivolò al tavolo e prese una sedia per Alice.

"……"

Le sembrava ridicolo ringraziarlo, così sospirò invece e si sedette. Eldrie si sedette di fronte ad Alice senza chiedere e
mise la bottiglia di vino sul tavolo. Il suo volto si rabbuiò nel momento in cui i loro sguardi si incontrarono direttamente,
probabilmente individuando la benda nera che ancora copriva l'occhio destro di Alice. Quell'espressione presto svanì,
tuttavia, con il naso di Eldrie che si contraeva mentre sollevava il viso.

“... Sembra che ci sia un aroma qui, Alice-sama. In un'altra nota, devo ancora cenare a causa di questo viaggio
che ho intrapreso in fretta. "

"Su un'altra nota? In primo luogo, cosa ti spingerebbe a portare vino invece di razioni quando voli in questa
remota regione dalla capitale centrale? "

“Ho giurato alle tre dee che non avrò mai quella cosa secca e contorta in questa vita. Se devo soddisfare il mio
stomaco con questo, preferirei morire di fame e rinunciare alla mia vita ... "

Alice si alzò dalla sedia senza ascoltare fino alla fine le assurde scuse di Eldrie. Andando in cucina, servì lo
stufato avanzato dalla pentola di metallo sul fornello in un piatto di legno e tornò al tavolo.

Eldrie fissò la ciotola posta davanti ai suoi occhi con un misto di gioia e sospetto.

"....... Scusa la mia domanda improvvisa, ma potrebbe essere fatta da te, Alicesama ...?"

“Perché, sì, lo è. Che ne dici? "

"……No. Sono assolutamente felicissimo di questo giorno, in cui ho potuto partecipare alla cucina preparata dal mio
maestro; più che essere dotato di una posizione di spada nascosta. "

57 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Tenendo il cucchiaio con un'espressione nervosa, si portò i fagioli alla bocca. Chiese ancora una volta

Alice a Eldrie la cui bocca si mosse mentre masticava.

“E allora, come hai trovato questo posto? Nessuna arte potrebbe arrivare così lontano dalla capitale centrale ... e
non credo che l'Ordine possa inviare draghi volanti in ogni area alla ricerca di me da solo nella sua situazione
attuale. "

Eldrie non rispose per un momento, mormorando commenti come "quindi non è poi così male, dopotutto" mentre
spostava energicamente il cucchiaio, ma alla fine sollevò la faccia dal piatto ora vuoto, poi si pulì la bocca con un
fazzoletto che prese da un posto o dall'altro prima di guardare dritto verso Alice.

"Sono venuto, seguendo i legami del destino che ci legano, Alice-sama ... o almeno così vorrei dire, ma sfortunatamente,

questa è stata una coincidenza assoluta."

La sua mano destra si aprì in un gesto pomposo.

“I rapporti che i goblin e gli orchi si stavano intrufolando di recente sono arrivati dai cavalieri che giravano per la
catena montuosa ai margini. Le grotte a nord, sud e ovest furono tutte distrutte sotto il comando del comandante
dei cavalieri, ma poiché c'era ancora la possibilità che scavassero ostinatamente, sono venuto a confermare la
questione ".

"... Le grotte ...?"

Alice ha aggrottato le sopracciglia.

Tra i quattro passaggi che attraversavano la catena montuosa ai margini, le grotte a sud, a ovest e quella che
eccedeva vicino a Rulid Village, a nord, erano piuttosto strette, negando l'accesso agli orchi e ai giganti che
formavano la maggior parte del le forze dell'oscurità. In quanto tale, aveva previsto che l'esercito nemico si sarebbe
radunato al «Great east Gate», ma il Cavaliere Comandante Bercouli aveva fatto crollare quelle tre caverne
immediatamente dopo aver assunto il comando come assicurazione.

Questo era esattamente il motivo per cui Alice ha costruito questa casa segreta su questa terra, ma la situazione sarebbe

cambiata se il nemico avesse scavato nella caverna. Il Rulid Village sarebbe passato da una pacifica regione remota al

fronte dove sarebbe scoppiata la prima battaglia.


58 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

"E così ... hai confermato i movimenti delle forze oscure?"

"Anche se ho volato intorno alla caverna per un giorno intero, non ho visto nemmeno un singolo goblin, figuriamoci un orco."

Eldrie scrollò leggermente le spalle e continuò.

"Forse hanno scambiato un branco di bestie per forze militari." "... Hai controllato

all'interno della grotta?"

"Naturalmente. Ho sbirciato dal lato del Territorio Oscuro, ma era sepolto nelle rocce fino al soffitto. Probabilmente
avrebbero bisogno di una grande forza per scavare attraverso quello. ... Poi Takiguri ha stranamente sollevato un
polverone quando ho tirato le redini per tornare nella capitale centrale. Gli ho lasciato il volo ed è sceso dritto verso
di qui. Onestamente, sono altrettanto scioccato. È una grande coincidenza ... no, forse è stata la mano guida del
destino, dopotutto. "

Dopo essersi lasciato alle spalle il suo linguaggio fiorito qualche tempo fa, Eldrie ha mostrato il volto risoluto di un cavaliere e

ha continuato.

“Sono obbligato a riferire che mi sono imbattuto in questa opportunità per un'udienza con te in questa
particolare occasione. Alice-sama… per favore torna all'Ordine! Piuttosto che l'assistenza di mille uomini, ciò di
cui abbiamo bisogno ora è la tua spada !! "

Alice abbassò lentamente gli occhi come per evitare lo sguardo energico del cavaliere. Lei lo sapeva.

Conosceva il crepitio del fragile muro che proteggeva il mondo umano che si sgretolava. E delle difficoltà che
il Cavaliere Comandante Bercouli e il neo-formato Esercito di Difesa soffrono mentre lo sostenevano.

Alice non avrebbe mai potuto ripagare il suo debito con il cavaliere comandante per la sua protezione e guida, e
non aveva ancora perso il suo senso di unità con quelli dell'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità, inclusa Eldrie. Detto
questo, non era sufficiente per spronarla a combattere.

59 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

La forza è la forza della propria volontà. Alice si rese conto di questa verità durante la battaglia nella cattedrale. Se la forza di

volontà potesse consentire a uno di ribaltare una differenza devastante nel potenziale di battaglia, come allora Kirito, allora

potrebbe smorzare anche lo strumento sacro più potente ...

"…Non posso."

Alice rispose dolcemente.

La voce tagliente di Eldrie risuonò immediatamente. "Perché."

Senza aspettare una risposta, la sua vista, acuta come una frusta, si volse al giovane seduto sulla sedia
accanto ai fornelli.

“È per quell'uomo? Il tuo cuore è ancora sviato, Alice-sama, da quell'uomo che è scappato dalla prigione della
cattedrale e ha puntato la sua lama infida su molti cavalieri, il capo anziano e persino lo stimato sommo ministro?
Se è così, taglierò la fonte della tua esitazione per te in questo preciso momento. "

L'unico occhio di Alice fissò Eldrie mentre metteva forza nella sua mano destra che si aggrappava all'estremità del tavolo.

"Smettila!"

Sebbene quella singola linea fosse a un volume soppresso, il cavaliere si raddrizzò ancora la parte superiore del corpo con un

sussulto dopo averlo sentito.

"Anche lui ha combattuto solo per la giustizia in cui crede. Altrimenti, come potrebbe sconfiggere tutti noi
cavalieri dell'integrità, che dovrebbero essere i più forti, e persino il vice comandante cavaliere? Dovresti
conoscere anche il peso dietro la sua spada, avendo incrociato le spade in prima persona. "

60 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Anche quando le rughe si unirono vicino al suo ponte nasale alto, Eldrie rilasciò lentamente la forza nelle sue
spalle. Abbassò lo sguardo sul tavolo mormorando tra sé e sé.

“… Certamente, anche io trovo difficile accettare il piano dell'amministratore-sama di trasformare metà delle persone
in soldati senz'anima con ossa di spade. E senza quella giovinezza ... Kirito e il suo amico, Eugeo, è improbabile che
qualcuno possa impedire che quel piano venga realizzato. Per non parlare del fatto che se è come ha detto
Bercouli-dono, che colui che ha guidato quella coppia una volta era davvero alla pari con Administrator-sama, come
un altro sommo ministro, il Cardinal-sama, difficilmente vorrei sottolineare i crimini di Kirito. Tuttavia ... se è così, trovo
ancora più difficile da ingoiare !! "

Come se stesse versando nel petto ciò che aveva sempre tenuto represso, Eldrie gridò.

“Se le abilità del ribelle, Kirito, travolgono anche quelli di noi cavalieri dell'integrità come hai detto, Alice-sama,
perché non prende la sua spada e combatte ?! Perché è stato ridotto a uno stato così miserabile e continua ad
ancorarti in questa regione remota ?! Se ha ucciso l'Amministratore-sama per proteggere le masse, allora non
dovrebbe correre alla Grande Porta Est in questo preciso momento? !! "

Le parole di Eldrie, come se vomitassero fuoco, non accennarono nemmeno a raggiungere il cuore di Kirito. I suoi
occhi semichiusi non riflettevano altro che la luce delle braci ondeggianti nella stufa.

Il silenzio pesante e duraturo che discese fu interrotto dalla voce calma di Alice.

“... mi dispiace, Eldrie. Non sono in grado di venire con te, dopotutto. Non ha niente a che fare con lo stato di Kirito ... ho
semplicemente perso la forza di impugnare la mia spada. Dubito che potrei anche ottenere un punto se dovessi incrociare
le spade con te ora. "

I due occhi di Eldrie si spalancarono come se fosse stato colto alla sprovvista. La faccia del cavaliere orgoglioso si contorse come

quella di un ragazzino.

Quella faccia mostrava un sorriso rassegnato nel tempo. "…Vedo. Allora

non ho più niente da dire ... "

62 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Allungando lentamente la mano destra, iniziò a mormorare un'arte sacra. Il seguente rapido incantesimo ha
creato due elementi di cristallo e ha cambiato la loro forma in quella di bicchieri da vino estremamente sottili.

Prendendo la bottiglia di vino dal tavolo, scosse via il tappo duro con la punta delle dita. Ha versato un po 'del
liquido rosso cremisi in entrambi i bicchieri dalla bottiglia prima di metterlo giù.

"... Se avessi saputo che ci saremmo salutati a vicenda con questo vino, ne avrei portato uno invecchiato per
duecento anni dall'Impero Orientale nella mia collezione."

Eldrie sollevò uno dei bicchieri, lo bevve tutto d'un fiato e poi lo rimise delicatamente sul tavolo. Prese un
inchino e si alzò, il suo mantello bianco candido ondeggiava.

“Ti saluto qui, maestro. La tua guida sulla mia spada e sulle mie arti rimarrà indimenticabile finché vivrà questa
Eldrie. "

"…Ti auguro il meglio. Prego che tu stia al sicuro. "

Annuendo leggermente in risposta ad Alice che era riuscita in qualche modo a far passare quelle parole dalla sua bocca,

il cavaliere dell'integrità strofinò i suoi stivali contro il pavimento mentre si allontanava. Alice non poté fare a meno di

distogliere lo sguardo dalla sua schiena piena di incrollabile orgoglio.

La porta si aprì e si chiuse. Un unico grido acuto venne da Takiguri nel cortile anteriore, seguito dal suono di
un battito d'ali. La voce di Amayori, nasale per la sua riluttanza a separarsi da suo fratello, punse il seno di
Alice.

Sebbene il forte sbattere delle ali svanì in lontananza in breve tempo, Alice continuò a sedersi senza muoversi.

Subito prima della scadenza della Vita degli occhiali realizzati con elementi di cristallo, se ne portò uno delicatamente alle

labbra con la punta delle dita. Il primo vino che ha assaggiato in questo semestre le ha lasciato un retrogusto più amaro e

aspro che dolce sulla sua lingua. I due bicchieri vuoti si sparsero in una luce pallida mentre si disintegrarono pochi secondi

dopo.

63 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Reinserì il tappo nella bottiglia, che doveva ancora essere svuotata, e si alzò. Andando ai fornelli, chiamò Kirito
che era ancora seduto in silenzio.

“… Mi dispiace, devi essere stanco. Dopotutto, è passata da tempo la solita ora di andare a letto. Adesso andiamo a letto. "

Battendogli delicatamente le spalle con le mani per farlo stare in piedi, lo guidò verso la camera da letto
comunicante. Ha cambiato la sua vestaglia nera in indumenti da notte non tinti prima di metterlo sul letto alla
finestra.

Anche dopo aver sollevato la coperta piegata ai suoi piedi e averlo coperto fino al collo con essa, gli occhi di
Kirito rimasero semiaperti, fissando il soffitto senza batter ciglio.

La stanza era piena di un'oscurità blu pallida dopo che lei aveva spento la lampada sul muro. Si sedette accanto a
Kirito e gli accarezzò dolcemente il petto emaciato e le spalle ossute per diversi minuti; le sue palpebre caddero solo
allora, come se una qualche fonte di potere che aveva gli fosse stata tagliata.

Aspettò che il respiro di Kirito addormentato si stabilizzasse prima di lasciare il letto e indossare lei stessa un
pigiama bianco. Tornata in soggiorno, controllò Amayori dalla finestra, poi spense le due lampade e tornò in
camera da letto.

Sollevò la coperta sul letto e scivolò accanto a Kirito mentre il suo debole calore le avvolgeva il corpo.

Sebbene chiudere gli occhi le avrebbe permesso di solito di fuggire nel sonno senza indugio, la sua
sonnolenza sembrava per lo più assente quel giorno.

Il bianco accecante del mantello che sferzava sulla schiena di Eldrie mentre se ne andava rimase impresso all'interno

delle sue palpebre, facendole bruciare gli occhi.

Quello stesso orgoglio avrebbe dovuto riempirla di schiena in quei giorni. Quella risolutezza incrollabile che
si levava nel suo corpo come energia per proteggere il mondo umano, i suoi abitanti e l'autorità della Chiesa
Axiom con la sua spada.

Tuttavia, fino all'ultima goccia di quella forza l'aveva lasciata.


64 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Aveva una domanda per Eldrie, per il suo ex discepolo. Esattamente per cosa combatti, ora che sia la chiesa
che il più alto ministro sono stati smascherati come falsità?

Ma non poteva chiedere. Nessuno dei cavalieri dell'integrità era stato informato dell'intero piano orribile del
sommo ministro a parte Bercouli e lei stessa. Nemmeno Eldrie sapeva che il suo «frammento di memoria» e la
sua «persona più amata», ridotti a una parte del golem della spada, rimanevano al piano più alto sigillato.

In quanto tale, credeva ancora nel concetto della Chiesa Axiom. Attende ancora, con impazienza, il giorno in
cui le tre dee invieranno un nuovo sommo ministro alla cattedrale per conferire la loro guida infallibile.

Ma cosa dovrebbe fare, sapendo che le dee e il mondo celeste erano entrambe grandi bugie?

Era perfettamente comprensibile, ma il Cavaliere Comandante Bercouli dovette nascondere metà delle verità ai
cavalieri per prepararli alla guerra in arrivo. L'esitazione al momento nel suo petto avrebbe certamente contagiato
gli altri cavalieri se fosse stata in loro presenza.

Nessuno sapeva se l'Esercito di Difesa stabilito in fretta poteva respingere l'assalto coordinato delle forze
dell'oscurità. Se avessero sfondato il Great East Gate, i mostri assetati di sangue avrebbero marciato verso
questo remoto villaggio prima o poi. Non c'era metodo per evitare quel disastro: una certa voce si ripeteva nella
mente di Alice ogni volta che ci rifletteva.

Le due linee che provenivano da quella misteriosa lastra di cristallo dopo la battaglia con il più alto ministro,
prima che Kirito crollasse.

- Dirigiti verso il Altare della fine del mondo.

- Direttamente a sud dopo l'uscita dal grande cancello orientale.

Non ricordava questo nome, « Altare della fine del mondo »Nella Sacra Lingua. Tuttavia, sapeva cosa si
poteva trovare uscendo dal Great East Gate. Il

65 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Deserto del Territorio Oscuro: suolo annerito come cenere e cieli all'ombra del sangue che si protende. Né
avanzare né fuggire erano facili una volta che si entrava.

Anche se aveva superato le oltraggiose difficoltà per raggiungere l'altare, cosa l'aspettava lì? C'era davvero
qualcuno - o qualcosa - capace di proteggere gli abitanti del Mondo Umano dalle forze dell'oscurità ...?

Alice inclinò la testa sul cuscino e fissò il giovane disteso dall'altra parte del letto.

Strisciando attraverso la coperta, si spostò al fianco di Kirito. Allungando le mani dopo una leggera esitazione,
si aggrappò a lui come un bambino spaventato da un incubo.

Non importa quanto forte Alice abbia attirato il suo corpo spaventosamente magro più vicino, il giovane che ha fatto vacillare il

suo cuore con un'intensità pari alle fiamme non ha mostrato assolutamente alcuna reazione. Il suo battito continuò il suo ritmo

lento; le sue ciglia abbassate rimasero completamente immobili. Lui … no, quello potrebbe non essere più nient'altro che un

guscio vuoto con la sua anima completamente bruciata.

Se la sua spada era ora nella sua mano destra ...

Potrebbe porre fine a tutto, pugnalando i loro due cuori commoventi come uno solo.

Quel pensiero momentaneo traboccò dagli occhi di Alice come lacrime e cadde sulla nuca di Kirito.

"Dimmi, Kirito ... Cosa dovrei fare ..." Non arrivò

nessuna risposta alla sua domanda. "Cosa

dovrei……"

La luce della luna che filtrava da una fessura nelle tende si unì e svanì tra le lacrime in continuo aumento.

66 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Il ventiduesimo giorno del decimo mese successivo fu il più freddo di quell'autunno.

Annullando la passeggiata, la trascorse insieme a Kirito accanto ai fornelli. Voleva fare molta legna da ardere
come le aveva insegnato l'anziana Garitta prima che arrivasse l'inverno, ma sembrava che non ce ne sarebbe
stato bisogno.

Dopo aver dedicato l'intera giornata a scrivere solo due lettere su pergamena, Alice esitò un attimo prima di
firmare con Synthesis Thirty in Sacred Tongue e anche sotto il nome della famiglia Schuberg in Common Tongue.

Ne piegò uno con cura, ci mise sopra un involucro e lo indirizzò a Selka. Lo mise sul tavolo accanto all'altro per
l'anziana Garitta.

Le lettere esprimevano addii e scuse. Non poteva più restare in quella casa ora che Eldrie lo sapeva. Il prossimo
a venire sarebbe stato probabilmente lo stesso Cavaliere Comandante Bercouli, piuttosto che Eldrie. Alice non
aveva parole da usare contro il suo maestro nell'arte della spada, il suo benefattore.

Quindi, sarebbe partita ancora una volta.

Un lungo e sottile sospiro uscì da Alice prima che alzasse il viso e guardasse il giovane dai capelli neri
seduto sul lato opposto del tavolo.

“Ehi, Kirito. Dove vuoi andare? Ho sentito che gli altopiani a ovest sono uno spettacolo davvero bello. O forse le
giungle del sud? Sarebbe caldo tutto l'anno e i frutti lì sembrano abbondanti. "

Nonostante la voce brillante che ha usato deliberatamente, Kirito non ha mostrato alcuna risposta come sempre.

I suoi occhi vuoti rimasero incollati al piano del tavolo. Il cuore le faceva male al pensiero di come aveva dovuto
trascinare di nuovo questo giovane ferito dalla stabilità. Tuttavia, anche così, non poteva lasciarlo a Rulid. Alice non
poteva imporre un simile compito a Selka, che era una sorella apprendista, né desiderava farlo. Prendersi cura di
Kirito era l'unica ragione per cui Alice scoprì di continuare a vivere.

“... Lo so, lasciamo la nostra destinazione ad Amayori. Dovresti andare a letto presto, domani dovremo
svegliarci presto. "
67 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice cambiò Kirito, lo mise a letto, poi indossò i suoi indumenti da notte e spense la luce prima di scivolare
sotto la coperta.

Le sue orecchie si concentrarono sul respiro di Kirito al suo fianco nell'oscurità. Si spostò delicatamente dopo che si

era completamente addormentato.

Appoggiando la testa sul petto ossuto di Kirito, il battito costante raggiunse il suo orecchio premendovi contro.

Il cuore di Kirito non era più lì. Anche questi battiti cardiaci non erano altro che echi del passato. Alice arrivò a
pensarla così durante i mesi che passava a dormire da parte di lui ogni notte. Tuttavia, credeva ancora che
rimanesse qualcosa nel profondo di ogni battito che riecheggiava.

Se Kirito al momento perdeva solo i suoi mezzi per esprimersi ma conservava la sua capacità di pensare, cosa poteva dire
per scusare questo suo comportamento? Alice sprofondò nell'abisso superficiale del sonno mentre un lieve sorriso si
formava mentre rifletteva.

Un tremito debole e sorprendente proveniva dal corpo contro il suo.

In qualche modo è riuscita a sollevare le palpebre pesanti. Girò l'occhio sinistro verso la finestra a est, ma il cielo
visibile nello spazio tra le tende era ancora buio pesto. Il suo sonno è durato due, tre ore al massimo per sua
intuizione.

Sussurrò Alice a Kirito il cui corpo tremò di nuovo rigidamente. "È ancora notte ... vai a

dormire ancora un po '..."

Abbassò le palpebre e pensò di strofinare il petto di Kirito finché non si riaddormentò. Tuttavia, Alice finalmente
notò il comportamento anormale del giovane quando la sua voce morbida raggiunse le sue orecchie.

"Ah ... aah ..."

"Kirito ...?"

68 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Kirito, nel suo stato attuale, non possedeva bisogni estranei. Non dovrebbe svegliarsi a causa del freddo, della sua
sete o di qualcosa del genere. Eppure, il tremito del giovane si fece più forte mentre le sue gambe si muovevano
come per lasciare il letto.

"C'è qualcosa che non va ...?"

Alice si rialzò rapidamente, chiedendosi se per caso avesse ripreso conoscenza e generato un unico elemento
luminoso poiché anche il tempo necessario per accendere la lampada sembrava troppo prezioso.

Esalò un sospiro deluso quando vide solo quella solita oscurità vuota negli occhi di Kirito che si manifestava
nella debole luce bianca. Ma, allora, cosa aveva ...

Il suono che questa volta raggiunse le orecchie di Alice proveniva da fuori la finestra. "Kururu,

kurururuu!"

Le grida provenivano da Amayori che avrebbe dovuto dormire in un angolo della terra deserta. Riverberi acuti e
striduli come per consigliare al suo padrone di restare vigile.

Balzando a terra, Alice corse in soggiorno dalla camera da letto e aprì con la forza la porta d'ingresso. L'aria
fredda della notte entrò immediatamente. Uno strano odore si mescolò al vento che normalmente odorava solo di
foresta. Sembrava pungerle in fondo al naso; il fetore di qualcosa di bruciato -

Alice saltò giù nel cortile anteriore ancora a piedi nudi. Nel momento in cui si voltò, trasse un profondo respiro,
scrutando il cielo notturno.

I cieli a ovest erano in fiamme.

Il minaccioso bagliore vermiglio era inconfondibilmente riflesso da un gigantesco inferno. Mise a fuoco l'occhio e
individuò numerose scie di fumo nero nel cielo stellato.

- Un incendio boschivo !?

Ha ritrattato quel pensiero un istante dopo che le era venuto in mente. A bordo del vento bruciato e pungente che la
raggiungeva debolmente c'era il rumore di fragori metallici ... e un clamore di urla.

69 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Un assalto nemico.

Le forze del Territorio Oscuro stavano attaccando Rulid Village. "... Selka !!"

Un grido rauco scappò da Alice e si precipitò di nuovo a casa. Tuttavia, rimase pietrificata proprio mentre
saliva sul portico.

Ha dovuto salvare la sua sorellina e i suoi genitori. Ma per quanto

riguarda gli altri abitanti del villaggio?

Se avesse fatto del suo meglio per salvare tutti, avrebbe dovuto combattere le forze dell'oscurità a testa alta. Ma
la forza per farlo era ancora nel suo sé attuale?

La fonte di Alice, il cavaliere dell'integrità, era la sua lealtà quasi cieca per la Chiesa Axiom e il Ministro
supremo. Ora che ha perso quella fede insieme all'occhio destro, poteva davvero far oscillare la Spada Oliva
Profumata e usare le sue arti sacre?

In piedi congelati, le orecchie di Alice ... Raccolse a gatan, dall'interno

della cabina.

Il suo occhio sinistro si spalancò. Una sedia cadde nel mezzo del soggiorno in penombra e accanto c'era un giovane
dai capelli neri che strisciava sul pavimento.

"... Kirito ..."

Alice mosse le gambe paralizzate ed entrò nella cabina.

La luce della determinazione era assente come al solito dagli occhi di Kirito. Detto questo, il motivo del suo lento
movimento era evidente. Il suo unico braccio teso si protendeva verso le tre spade appese al muro.

"Kirito ... tu ..."

Qualcosa di caldo era intrappolato tra il suo petto e la gola. Ci volle un po 'di tempo prima che notasse ciò che le

deformava vagamente la vista erano le lacrime.

"... Ah ... aah ..."

70 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Il corpo di Kirito si mosse senza sosta mentre la sua voce roca sfuggiva, avvicinandosi disperatamente alle spade.
Alice si strofinò gli occhi, poi corse dritta verso il giovane e sollevò il suo fragile corpo dal pavimento.

“Andrà tutto bene, vado. Salverò gli abitanti del villaggio. Quindi, per favore, sistemati e aspettami qui. "

Sussurrando rapidamente così, Alice attirò Kirito in uno stretto abbraccio.

Thump. Thump. Il riverbero dei suoi battiti cardiaci la raggiunse dai loro commoventi petti.

Una forza di volontà persistente si annidava sicuramente in quei battiti anche con il cuore chiuso. Anche come
braci indistinte, trasmettevano ancora un calore distinto al corpo di Alice.

Alice strinse forte le loro guance prima di sollevarlo gentilmente e di farlo sedere su una sedia.

"Tornerò subito dopo averli salvati."

Parlò di nuovo, e poi prima prese l'armatura e la cintura della spada dall'armadio dove si trovavano per tutto il
tempo prima di equipaggiarle sopra i suoi indumenti da notte. Corse oltre il muro orientale successivo, afferrò
la sua amata spada senza esitazione.

La Fragrant Olive Sword appesantì le sue due mani mentre la tenevano per la prima volta in sei mesi.
Attaccando il fermaglio di metallo del suo fodero alla cintura della spada, indossò un soprabito mentre infilava i
piedi negli stivali, poi corse di nuovo nel cortile anteriore.

"Amayori !!"

Una sagoma gigantesca volò fuori subito, abbassando la testa, dopo che lei gridò verso il letto a est.

Alice comandò con voce acuta dopo essere saltata alla base del suo lungo collo. "Partire!!"

71 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Il suo paio di ali argentate batteva forte e il drago volante si sollevò direttamente nel cielo notturno dopo una
breve corsa a terra.

Poteva vedere chiaramente la catastrofe a Rulid dopo aver guadagnato un po 'di quota. Le grandi fiamme che si alzavano

provenivano principalmente dall'estremità settentrionale del villaggio. Gli aggressori probabilmente provenivano dal Territorio

Oscuro attraverso la catena montuosa ai margini, dopotutto.

Eldrie aveva detto che non c'erano anomalie alla «Grotta Nord», bloccata su ordine di Bercouli, la notte scorsa. I
numeri da mobilitare per rimuovere tutte quelle macerie in un solo giorno superavano decisamente i dieci o venti.

Sembrava che piccole unità si fossero introdotte di nascosto attraverso le tre caverne attraverso la catena montuosa
ai margini sotto la copertura della notte per commettere azioni malvagie da molto tempo. Kirito ed Eugeo avevano
affermato di aver combattuto un gruppo di goblin nella grotta settentrionale prima di arrivare anche nella capitale
centrale. Tuttavia, non aveva mai sentito parlare di un attacco così ampio ma audace. L'intera terra delle tenebre
potrebbe davvero pensare che i tempi siano maturi per un assalto totale al mondo umano.

Amayori volò sopra la fitta foresta in un sol colpo e arrivò al cielo sopra i campi di grano alla periferia di Rulid,
anche se tali pensieri passavano per la mente di Alice.

Non aveva redini, ma trasmetteva comunque le sue istruzioni di librarsi battendo leggermente la nuca del drago.

Alice si sporse in avanti e concentrò i suoi occhi sullo stato del villaggio. La strada principale che attraversava
da sud a nord brillava di fiamme all'estremità settentrionale e lei poteva individuare le ombre distinte degli
aggressori che avanzavano. Gli agili goblin scattarono come se balzassero in avanti. Anche i grandi orchi
avanzarono a breve distanza da loro.

Fu costruito un blocco improvvisato con mobili e legname ammucchiato immediatamente a nord della piazza
centrale, ma le avanguardie goblin erano già arrivate lì e le loro spade sguainate tremolanti alla luce colpirono
come una per superare l'ostacolo.

72 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Quelli che rispondevano erano del corpo di guardia del villaggio. Tuttavia, sono stati probabilmente superati persino
dai goblin: sia in numero, in equipaggiamento o in esperienza. A questo ritmo, ci sarebbe voluto solo un breve
momento prima che l'unità degli orchi, causando tremori mentre si avvicinavano da dietro, li polverizzasse.

Trattenendo il suo desiderio di immergersi nel bel mezzo di quella battaglia in quel preciso momento, continuò a
controllare la situazione.

Le fiamme si alzarono anche sui lati orientale e occidentale del villaggio. Tuttavia, sembrava che avesse ancora
subito danni dalla piazza a sud. A parte le guardie, gli altri abitanti del villaggio, inclusa Selka, ovviamente,
dovevano essere fuggiti dal cancello sud ed essere evacuati nella foresta.

Alice concentrò di nuovo gli occhi sulla piazza con quel pensiero in mente e non poté fare a meno di far uscire
la sua voce.

"Perché…!?"

C'erano innumerevoli sagome attaccate vicino alla fontana centrale, che la circondavano nella piazza circolare
davanti alla chiesa. Le sfuggì immediatamente perché erano troppi. Quasi tutti gli abitanti di Rulid dovevano
essere raccolti lì.

Perché non sono scappati dal villaggio?

Le guardie verrebbero certamente schiacciate in pochissimo tempo quando la forza principale degli attaccanti raggiungerà il

blocco. A meno che non inizino a muoversi immediatamente, sarebbe troppo tardi per evacuare.

Alice toccò di nuovo il collo del drago volante e gridò una linea dopo essersi spostata proprio sopra la
piazza.

"Amayori, aspetta qui finché non chiamo!"

E saltò dall'altezza di diverse decine di mel senza la minima esitazione. L'orlo del suo cappotto soffiò
violentemente mentre cadeva, fendendo l'aria fredda della notte.

73 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Gli abitanti del villaggio, in numero di trecento schiaccianti, che si rannicchiavano in cerchio avrebbero potuto
essere pronti a litigare poiché c'erano uomini posizionati sul bordo che trasportavano attrezzi agricoli come
vanghe e falci. Alice atterrò proprio accanto a due uomini che spararono di lato agli ordini.

La pavimentazione in pietra si incrinò in uno schema radiale con un fragoroso ruggito. Uno shock intenso le corse
dalla pianta dei piedi alla testa e la sua vita probabilmente cadde un po ', ma finì lì.

I due uomini - il ricco contadino, Nygr Barbossa, e il capo del villaggio di Rulid, Gasupht - furono spaventati
a parole dalla sagoma che cadeva improvvisamente dall'alto.

Sebbene Alice sentisse il suo respiro fermarsi momentaneamente nel vedere il viso di suo padre, si riprese
abbastanza in fretta da approfittare del silenzio che aveva causato e gridò.

“Non sarai in grado di trattenerli qui! Fai evacuare tutti gli abitanti del villaggio attraverso la strada meridionale in una
volta !! "

Lo shock crebbe sui volti degli uomini mentre ascoltavano le istruzioni di Alice.

Ma quello che uscì dalla bocca di Nygr quando tornò in sé era una voce gutturale e aspra.

“Non essere stupido! Come possiamo scappare e abbandonare la mia villa ... questo villaggio? !! " Alice confutò il ricco

contadino, con le vene che gli uscivano dalla fronte, in tono tagliente.

“Puoi ancora fuggire dalla portata dei goblin ora! Cos'è più importante, i tuoi beni o la tua vita ?! "

In sostituzione di Nygr che poteva grugnire in risposta, Gasupht, il capo del villaggio, lasciò uscire la sua voce, profonda e tesa.

“Rafforzare le nostre difese in una formazione circolare era l'istruzione del capo delle guardie, Jink. Anche io, il
capo del villaggio, devo attenermi ai suoi ordini in una situazione del genere. Questa è la legge dell'impero ".

74 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice è stata quella che è rimasta senza parole questa volta.

Durante le emergenze, colui che ha aderito al sacro compito del capo delle guardie ottiene un'autorità temporanea
per comandare tutti i residenti di un villaggio o città al posto del suo capo. Quella disposizione esisteva certamente
nella legge sull'impero del Norlangarth North Empire.

Tuttavia, il capo delle guardie di nome Jink era un giovane che solo di recente ha ereditato il suo sacro compito
da suo padre. Era dubbio che potesse mantenere la calma e assumere il comando in circostanze così anormali.
La marcata ansia sul viso di Gasupht mostrava che anche lui la pensava così dentro.

Detto questo, le leggi dell'impero erano assolute per gli abitanti del villaggio. Poteva solo fare in modo che Jink, al

comando della linea difensiva che combatteva sul lato nord della piazza, si ritirasse e cambiasse l'ordine per iniziare

immediatamente l'evacuazione, ma chiaramente non c'era abbastanza tempo.

Che cosa? Cosa poteva ...

Il grido di una voce giovane ma risoluta raggiunse le orecchie di Alice allora, mentre era immobile. "Facciamo come dice la sorella

maggiore, padre !!"

Guardando indietro con un sussulto, vide una sorellina che guariva gli abitanti del villaggio bruciati con arti sacre.

"... Selka!"

Grazie a Dio, stava bene; Alice fece un passo in avanti verso la sua amata sorellina, ma Selka si alzò e si
fece strada tra la folla fino al trio.

Dopo aver mostrato un breve sorriso ad Alice, le espressioni facciali di Selka si irrigidirono immediatamente mentre
parlava con Gasupht.

“Padre, sorella maggiore si è mai sbagliata nemmeno una volta? No, anche io posso dirlo. Di questo passo moriranno tutti! "

"Ma ... ma comunque ..."

75 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Gasupht balbettò con un'espressione amara. I suoi baffi, macchiati di bianco, tremarono leggermente e la sua
vista vagò inutilmente nello spazio vuoto.

Prendendo il posto del capo villaggio rimasto senza parole, Nygr Barbossa esplose ancora una volta di rabbia.

“Questo non è il posto in cui un bambino può immischiarsi !! Proteggeremo questo villaggio !! "

I suoi due occhi iniettati di sangue fissavano la villa dei Barbosa costruita vicino alla piazza. Ciò che aveva in
mente Nygr era senza dubbio la massa di grano appena raccolto in autunno e le monete d'oro accumulate per
molti anni.

Riportando lo sguardo verso Alice e Selka, il contadino, abbastanza naturalmente, gridò acutamente.

“Sì ... sì, ce l'ho! Sei tu che hai invitato quelle bestie dalla terra delle tenebre a questo villaggio, vero, Alice? !!
Sei stato contaminato dal potere dell'oscurità quando hai attraversato la catena montuosa ai margini in
passato !! Strega ... questa ragazza deve essere una strega terribile !! "

Alice perse le parole, colpita da quel dito grasso. Il clamore degli abitanti del villaggio, gli scontri tra le armi che
risuonavano dalla linea di difesa e le grida di guerra dei mostri che si avvicinavano da nord sembravano tutti
lontani.

Da quando aveva iniziato a vivere nella periferia del villaggio, Alice aveva innumerevoli volte abbattuto i giganteschi alberi della foresta

su richiesta di Nygr. Quest'uomo si era praticamente contorto ogni volta per ringraziarla. Eppure, poteva ancora sputare quelle parole

mentre le fortune della sua famiglia occupavano tutto il suo tempo; come potrebbe-

Alice distolse lo sguardo dall'uomo di mezza età con un'espressione molto simile al volto malvagio degli orchi e
mormorò dentro.

- Che ne dici di affrontarlo da solo?

- Farò semplicemente come mi piace. Porterò Selka, l'anziana Garitta, i miei genitori e Kirito lontano da questo
villaggio e cercherò una nuova casa da qualche parte lontano.

Digrignò i denti in modo udibile; abbassò le palpebre.

76 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Il suo flusso di pensieri mostrava una visione opposta.

- Ma la follia di Nygr Barbossa e degli altri abitanti del villaggio è stata creata dalla regola della Chiesa Axiom nel
corso di centinaia di anni.

Le masse erano vincolate da innumerevoli principi e leggi sotto il Taboo Index e mentre veniva loro concessa una
tiepida pace, qualcosa di importante veniva loro costantemente sottratto.

Questa sarebbe la loro capacità di pensare e di combattere.

Dove si era accumulato quel potere impercettibile, saccheggiato dalle masse per anni e mesi senza fine?

All'interno dei cavalieri dell'integrità che contavano solo trentuno.

Dopo aver preso un respiro profondo e averlo rilasciato, la forza con cui si aprì l'occhio sinistro di Alice fece praticamente
un rumore.

Il viso di Nygr divenne improvvisamente pallido, come per la paura, ai suoi occhi.

Al contrario, Alice sentì un'energia misteriosa traboccare dall'interno. Un potere come una fiamma che brucia
bianco-blu, silenzioso ma più caldo di tutti gli altri. Il potere che pensava avesse perso alla fine di quella battaglia al
piano più alto della cattedrale, quella che portò Kirito, Eugeo e Alice ad affrontare il più potente sovrano del mondo
umano.

Alice fece un respiro profondo e annunciò.

«... Revocherò l'ordine del capo della guardia Jink. Farò in modo che ogni abitante del villaggio si sia riunito in questa piazza per

ritirarsi nella foresta meridionale con quelli che portano le armi davanti ".

Il suo tono era gentile, ma la parte superiore del corpo di Nygr si piegò all'indietro come se fosse stata colpita da una mano invisibile.

Tuttavia, si può ancora dire che il suo coraggio era ammirevole per come rispondeva ancora con tono tremante.

"Per ... con quale diritto può una ragazza che è stata cacciata via ..."

"L'autorità di un cavaliere."

77 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

"Cos ... quale cavaliere !? Questo villaggio non ha un compito così sacro! Anche se riesci a far oscillare un po 'la
spada, sai cosa succederebbe se gli stimati cavalieri della capitale venissero a sapere che hai solo affermato di
essere uno ...? "

Alice lanciò a Nygr, schiumando mentre continuava a urlare, uno sguardo deciso mentre si aggrappava il soprabito alla
spalla destra con la mano sinistra.

“Io sono ... Mi chiamo Alice. Terza tra i cavalieri per l'integrità della Axiom Church, supervisore della regione
della città di Centoria, Alice Synthesis Thirty !! "

Si strappò il soprabito mentre annunciava ad alta voce il suo nome.

Nel momento in cui la spessa stoffa di cui era rivestita tutta la sua figura fu tolta, la sua armatura dorata e la Fragrant
Olive Sword brillarono intensamente mentre riflettevano le fiamme ardenti.

"Cos ... un, un cavaliere i-integrity ... !?"

Nygr cadde sulla schiena mentre guardava in alto mentre una voce, ora completamente stridula, trapelava da lui. Anche gli

occhi di Gasupht si spalancarono.

La proclamazione di Alice del suo nome non poteva essere una bugia. Dopo tutto, non poteva esserci nessuno al
mondo che potesse spacciarsi per un cavaliere dell'integrità, nessuno che potesse disobbedire all'autorità della
Chiesa Axiom. Kirito e Alice erano probabilmente gli unici due in grado di farlo, ma non era come se Alice avesse
abbandonato la sua spada, la prova del suo cavalierato, anche dopo essere fuggita qui dalla capitale centrale.

Anche gli abitanti del villaggio che facevano rumore rimasero in silenzio. Anche le spade che si scontrano sulla linea di difesa a

nord, così come le grida di guerra delle guardie e dei goblin, sembravano lontane.

Ciò che ha rotto per primo quel silenzio è stato un sussurro di Selka. "Sorella

maggiore…?"

Volgendo l'occhio sinistro verso la sorellina che aveva le due mani unite davanti al petto, Alice sorrise
dolcemente.

78 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

“Mi dispiace di averti tenuto nascosto tutto questo tempo, Selka. Questa è la vera punizione che mi è stata data. E ... il mio
vero dovere. "

Goccioline di lacrime apparvero dagli occhi di Selka dopo aver sentito quelle parole.

“Sorella maggiore ... io ... Ho sempre creduto in te. Che non sei mai stato un criminale. Sei bellissima ... quindi, molto ...
"

Il successivo ad agire fu Gasupht.

Inginocchiato sul pavimento di pietra con un rumore deciso, il capo del villaggio gridò con voce tesa guardando in
basso.

"Sia fatta la tua volontà, stimato cavaliere dell'integrità !!"

Alzandosi rapidamente, si voltò verso gli abitanti del villaggio dietro e impartì chiare istruzioni.

“Tutti, alzatevi !! Quelli che portano le armi guideranno la via, correte al cancello sud !! Una volta che sei fuori
dal villaggio, fuggi nella foresta a sud della terra sgombra !! "

Un agitazione inquieta percorse gli abitanti del villaggio in piedi rigidamente. Ma anche quello durò solo un breve momento. Gli

abitanti del villaggio non avevano alcuna possibilità di resistere agli ordini del capo villaggio in primo luogo; tanto più quando era

la volontà di un cavaliere dell'integrità.

I contadini muscolosi che fortificavano i dintorni si alzarono e esortarono anche donne, bambini e anziani a
stare in piedi. Alice chiamò Gasupht che si unì alla testa del branco per fermarsi e parlò a bassa voce.

"Padre, per favore prenditi cura di tutti ... di Selka e della madre."

L'espressione severa di Gasupht tremò per un istante e lui diede una risposta secca. "....... Prenditi cura anche

di te, stimato cavaliere."

Questo padre probabilmente non avrebbe mai più chiamato Alice sua figlia. Anche questo faceva parte del suo
pagamento per il potere che le era stato concesso. Incidendolo nel suo cuore, Alice spinse la schiena di Selka e la fece
andare avanti con Gasupht.

"Sorella maggiore ... non lavorare troppo da sola, per favore."

79 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice sorrise mentre annuiva alla sorellina i cui occhi erano ancora acquosi, e poi si voltò verso nord. Gli abitanti
del villaggio si allontanarono come uno dietro di lei.

"Ah ... aah ... m-la mia villa ..."

Quel patetico gemito proveniva da Nygr Barbossa il cui sedere era ancora a terra. Il suo sguardo guizzò tra gli
abitanti del villaggio che stavano scappando e la sua villa dove le fiamme si stavano avvicinando. Decidendo di
lasciarlo in pace, si concentrò sullo stato generale del villaggio.

Riuscì a mettere in azione gli abitanti del villaggio, ma erano ancora trecento. Ci sarebbe voluto del tempo perché
tutti loro fuggissero dal villaggio. Ma la linea di difesa stava raggiungendo la fine della sua fune e inoltre i passi
del nemico si avvicinavano anche da est e da ovest.

L'urlo di un giovane, molto simile a un urlo, risuonò allora dal lato nord della piazza.

“Non possiamo resistere più a lungo! Ritiro! Ritiro ... a !! "

La voce apparteneva al capo della guardia Jink. Nygr si alzò dopo averlo sentito, come se fosse
rivitalizzato, e divampò Alice.

“Guarda ... guarda quello! Avremmo dovuto restare nella piazza e difenderci! Verremo uccisi! Uccideranno tutti
noi !! "

Alice si strinse nelle spalle e confutò con calma.

"Non c'è bisogno di preoccuparsi; c'è tutto questo spazio. Li tratterrò qui. "

“Come se tu potessi! Non puoi assolutamente farlo, non è una possibilità! Anche se ... anche se sei davvero un cavaliere
dell'integrità, cosa puoi fare da solo contro tanti di quei demoni? !! "

Nygr continuava ancora a gridare nonostante le orribili sagome dei goblin già premessero da est e ovest.
Ignorandolo ancora una volta, Alice si guardò alle spalle. Gli ultimi abitanti del villaggio erano ancora nella
piazza, anche se abbastanza distanti da Alice e dal resto del centro.

80 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice prese Nygr saldamente dalla sua nuca e lo spinse verso sud. Quella mano si sporse dritta nel cielo
notturno e lei chiamò ad alta voce il nome del suo amato drago.

"Amayori!"

Un potente ruggito tornò immediatamente dal cielo. Facendo oscillare la mano destra alzata verso il basso da
ovest a est, poi gridò.

"... Riduceteli in cenere !!"

Il rumore delle ali che sbattevano si riversò giù come una tempesta e Nygr, fermo, insieme ai grotteschi
semi-umani che stavano caricando nella piazza - i goblin - guardarono in alto nello stesso momento.

Il gigantesco drago volante che si tuffava nei cieli, tinto di rosso dalle fiamme, spalancò la mascella. Un bagliore
bianco-bluastro balenò dal profondo della sua gola ...

Shubaa !!

Ciò risuonò come una luce abbagliante. Il raggio di calore che entrò in contatto con le strade ad ovest falciò
anche le strade a est, tagliando davanti agli occhi di Alice e Barbossa mentre si trovavano sul lato sud della
piazza.

Il tempo si fermò brevemente.

Terribili fiamme si gonfiarono lungo una linea e si liberarono nei cieli notturni. I goblin inghiottiti furono fatti
saltare in aria con grida acute.

Il raggio di calore che ha massacrato istantaneamente più di venti aggressori mentre vaporizzava la fontana al
centro della piazza e un denso fumo bianco si è diffuso nei dintorni. Amayori volò via, sfiorandoci sopra, e Alice
gridò istruzioni per mettersi in stand-by prima di gettare lo sguardo dietro.

Nygr crollò di nuovo sul pavimento della stufa, forse a causa della forza nella vita che lo lasciava, con i due occhi
aperti.

"Wha ... whaa ... a .... a, un d-drago ... !? "

81 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice si stava chiedendo cosa fosse successo all'uomo di mezza età le cui guance rilassate andarono in spasmo
prima che passi disperati si avvicinassero da oltre il vapore sospeso. Quelli che apparvero, tutti rivestiti di
un'armatura di cuoio, erano gli uomini del corpo di guardia di Rulid. La decisione di battere una ritirata frettolosa è
stata una buona scelta, come hanno dimostrato le loro condizioni; nonostante abbia subito lievi ferite, nessuna è
stata ferita gravemente tra le diverse decine di guardie.

82 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Un giovane di corporatura larga che correva mirabilmente alla loro estremità - il capo della guardia Jink - notò che la piazza

era quasi completamente vuota e gridò con un'espressione scioccata.

“C-dove sono finiti tutti quelli del villaggio !? Non ho detto loro di rafforzare le loro difese qui !? "

"Li ho fatti ritirare nella foresta meridionale."

Rispose Alice e lui sbatté le palpebre come se si fosse appena accorto della sua esistenza. La sua vista si spostò tra

la sua testa ei suoi piedi innumerevoli volte mentre parlava, sbalordito.

“Tu ... Alice ...? Perchè sei tu…?"

“Non c'è tempo per spiegare. Sono tutte le guardie? Ce ne sono rimasti indietro? " "Ah ... sì, credo di sì ..."

“Allora per favore scappa insieme a tutti. Aah, e porta Barbossa lì con te. " "M-Ma ... sono proprio dietro ..."

Prima che le sue parole finissero:

"Gihii—— !!"

Un ruggito volgare risuonò per tutta la piazza. “Dov'è !!

Dove sei andato, idioti bianchi !! "

Quelli che hanno sfondato la fitta nebbia mentre si precipitavano nella piazza erano goblin vestiti con armature di
piastre grossolane con lunghe piume sulla testa, che tenevano machete simili a pezzi di metallo nelle loro mani
destre. Questi sembravano appartenere a una tribù diversa, con un fisico leggermente migliore rispetto a quelli che
apparivano prima dalle strade laterali e furono inceneriti dalle fiamme di Amayori.

Alice fissò i semi-umani mentre metteva la mano destra sulla presa della sua adorata spada. I draghi volanti non
potevano sparare i loro raggi di calore in successione. Alice dovette affrontare il nemico da sola finché Amayori
non accumulò di nuovo gli elementi termici dentro di sé.

84 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Uno dei goblin notò Alice che indossava un'armatura d'oro, e i colori della sete di sangue e della lussuria
sgorgarono nei suoi occhi splendenti dorati mentre gridava.

“Gihii !! A ium giirl! Uccidi heer! Uccidila e mangialo! "

Affrontando silenziosamente il semi-umano che si lanciava verso di lei mentre brandiva un machete con il suo
braccio insolitamente lungo, Alice mormorò profondamente nel suo petto.

- Che terribile potere mi è stato dato. La mia stessa esistenza è praticamente un peccato. Questo corpo di un
cavaliere dell'integrità.

"Gyaa—— !!"

Il pesante machete si abbassò mentre saltava e fu afferrato da Alice che con noncuranza allungò la mano
sinistra. Sebbene sentisse un impatto immenso attraverso il palmo nudo, non le spezzò le ossa né le lacerò la
pelle. Afferrando la lama smussata con le sue cinque dita, la schiacciò come se non fosse altro che ghiaccio
sottile.

Anche prima che i frammenti metallici, rotti e dispersi troppo facilmente, cadessero a terra, la Spada Oliva
Profumata era già stata tirata dalla sua mano destra e aveva squarciato una linea orizzontale attraverso il busto
del goblin.

La lucente aria dorata della spada spazzò via tre goblin che si avvicinavano da dietro e spazzò via anche il
grappolo di vapore denso in un attimo. I bulbi oculari dorati dei quattro soldati nemici furono aperti, come se
ignari di ciò che era accaduto, mentre la parte superiore del corpo lasciò la parte inferiore del corpo prima che
potessero pronunciare una sola parola, crollando a casaccio sul terreno.

Evitando il sangue che colò un attimo dopo, mormorò tra sé e sé ancora una volta.

- Altissimo ministro amministratore. Ti sei sbagliato, dopotutto.

- Hai raccolto tutto questo potere in soli trenta cavalieri dell'integrità e li hai trasformati in burattini senza una
volontà propria. Hai pensato di cogliere tutto il potere che avrebbe dovuto essere diviso tra le masse del
mondo umano attraverso quello.

85 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Tuttavia, questa forza troppo mal distribuita servì solo a deludere e fuorviare sia i suoi proprietari che coloro
che li circondavano. Come come sei stato inghiottito da quella potenza travolgente e hai perso la tua
umanità ...

Quell'errore era ormai irredimibile con la perdita del più alto ministro.

Quindi, per lo meno, ha dovuto spendere fino all'ultima goccia di questa forza per le masse.

Non come cavaliere per l'integrità della Axiom Church, ma come una sola spadaccina; doveva pensare da sola e
combattere di propria volontà. Come hanno fatto quei due coraggiosi spadaccini.

Il suo occhio sinistro è stato chiuso durante quell'oscillazione; Alice lo aprì con risolutezza.

Allo stesso tempo, la linea di difesa costruita frettolosamente a nord della piazza è stata frantumata in piccoli
pezzi dall'altra parte.

L'unità principale degli invasori caricò come se volesse seppellire le ampie strade principali. I goblin erano più di
cinquanta ed erano accompagnati, anche se in numero minore, da orchi le cui gigantesche e paffute strutture erano
ricoperte da una spessa armatura di ferro, ciascuno con un tridente in mano.

Nel vederli i cui occhi dorati brillavano, ardenti e ruggivano pieni di odio e desiderio, gemiti di disperazione
uscirono da Jink, dalle altre guardie e da Nygr Barbossa.

Ma il cuore di Alice era a suo agio.

Non faceva affidamento sul talento per la battaglia che aveva ottenuto come cavaliere dell'integrità. Nemmeno un cavaliere
potrebbe scappare con ferite leggere se fosse circondato da un tale numero e pugnalato dalle loro lance.

Ciò che ha dato forza ad Alice è stata una nuova realizzazione.

- Combatterò per ciò che io stesso cerco d'ora in poi. Combatterò per proteggere la mia sorellina ei miei genitori,
insieme alle persone del mondo umano che Kirito ed Eugeo speravano di proteggere.

86 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice sentì vividamente i rimanenti dubbi su se stessa e il suo senso di futilità scomparire in una luce bianca nel
profondo del suo cuore. Quella luce la attraversò, accumulandosi finalmente all'occhio destro, coperta da quella
macchia nera, e generando un calore intenso.

"………!"

Strinse i denti mentre sopportava un forte dolore che le colpì l'orbita degli occhi dalla parte posteriore della testa.
Ma quel dolore in qualche modo nostalgico, o straziante. Alice si strinse la benda sulla testa con la mano sinistra
e se la tolse tutto in una volta.

La sua palpebra destra che era stata chiusa da quel giorno quasi sei mesi fa si aprì lentamente. Una luce rossa si
espanse dal centro della sua visione oscura e alla fine si trasformò in fiamme guizzanti. Visioni di case accese in
fiamme si sovrapponevano e gradualmente si chiudevano l'una sull'altra, finendo infine come una cosa sola.

Alice guardò il panno nero tenuto nella sua mano sinistra con entrambi gli occhi.

Kirito fece la benda sull'occhio, scolorita per essere stato lavato molte volte, strappandola dai vestiti. La stoffa
che l'ha protetta per mesi da quando il suo occhio destro è scattato via insieme a quel sigillo potrebbe aver
finalmente raggiunto la fine della sua vita qui quando ha iniziato a scomparire dai suoi bordi sciogliendosi
nell'aria. Alice si rese conto mentre fissava quella vista fugace e bella.

Pensava di prendersi cura di Kirito che aveva perso il braccio destro e il cuore durante questo semestre.
Tuttavia, in realtà era lei invece quella protetta.

"... Grazie, Kirito."

Premendosi il panno nero sulle labbra immediatamente prima che svanisse del tutto, sussurrò dolcemente.

“… Sto bene adesso. Probabilmente sarò ancora perplesso, preoccupato e perderò il cuore in futuro ... ma andrò avanti. Per entrambi

per raggiungere il nostro obiettivo. "

La sua testa si sollevò proprio mentre il panno si disintegrava.

87 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

I suoi due occhi fissarono la vista distinta di quasi un centinaio di goblin e orchi che emettevano una moltitudine
di ruggiti mentre si riversavano in avanti. I passi in fuga delle guardie e di Nygr Barbossa echeggiarono da dietro.

Non c'era paura nel cuore di Alice mentre affrontava l'esercito nemico da sola. Respirando

profondamente il fetore di bruciato, gridò.

“—Io sono un cavaliere del mondo umano, Alice !! Niente del sangue o del massacro che cerchi accadrà
mentre sono qui !! Torna alla tua terra attraverso le caverne da cui sei venuto in questo istante !! "

Come intimoriti dal suo grido raffinato e distinto, i goblin che correvano alla testa si allentarono leggermente.
Tuttavia, un grosso orco al centro del gruppo, forse il generale, brandì immediatamente la sua ascia a due
mani con un ruggito brutale.

“Graaahh !! «Cut-Feet Moricca» qui avrà quella ragazzina ium bianca in ginocchio tra non molto !! "

La voce diede forza ai folletti. Alice ha messo una discreta distanza tra lei e l'esercito nemico che
caricava come un'enorme ondata nera ...

"Amayori!"

Un'enorme ombra si tuffò rapidamente dal cielo nel momento in cui gridò quel nome. Sebbene gli elementi termici
accumulati non fossero ancora sufficienti per sparare il raggio di calore, il drago volante intimidì i semi-umani con
il suo corpo e il fragoroso richiamo mentre sfiorava selvaggiamente le loro teste. L'ansia dello stupito esercito
nemico era più in là di prima.

Non lasciando sfuggire questa possibilità, Alice sollevò in alto la Spada di Oliva Profumata che teneva dentro
e gridò.

" —Migliora gli armamenti !! "

Era passato sei mesi dall'ultima volta che aveva cantato quelle parole dell '«arte del pieno controllo dell'armamento», per
non parlare di come ha accorciato il corpo principale dell'arte, ma l'amata spada di Alice ha risposto alla sua volontà. La
lama d'oro divisa in innumerevoli piccoli

88 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

bordi con un chiaro rumore metallico e si libravano nel cielo notturno riflettendo il bagliore dei fuochi.

"Rabbia - fiori!"

La tempesta d'oro di fiori cadde sull'esercito nemico con numerosi zaa S.

Il primo ad essere avvolto in uno spruzzo di sangue fu il generale degli orchi che si faceva chiamare Moricca. Il
suo intero corpo fu trafitto da molti petali, che lo derubarono istantaneamente della sua vita, e cadde a terra
con un tremito. Anche gli orchi intorno a lui si chinarono a terra urlando uno dopo l'altro.

La Fragrant Olive Sword era uno strumento sacro tra gli strumenti sacri con l'albero più antico del mondo radicato
nel nucleo del mondo umano prima che il mondo iniziasse come fonte. Come implicava il suo nome alternativo,
«Eterna Immortalità», anche se diviso in centinaia di petali di fiori attraverso la sua arte di controllo totale
dell'armamento, ognuno aveva una priorità alla pari con le famose spade forgiate da artigiani. L'armatura di ferro
grezzo non poteva difendersi da loro.

Gli invasori divennero irrequieti per aver perso la loro forza principale, compreso il loro generale, in un istante. Lo
slancio della carica si è indebolito in poco tempo e si è fermato intorno alle dieci mel dalla piazza.

Alice agitò bruscamente la sua mano destra che teneva la presa della sua spada contro i goblin allineati al fronte,
persa se obbedire alla loro avidità o paura. Le centinaia di petali danzavano nell'aria con la luce zaa s, formando
fitte strisce verticali tra Alice e l'esercito nemico.

Alice fece un sommesso proclama mentre guardava i semi-umani attraverso il recinto che risplendeva d'oro.

“Questo è il muro che divide il mondo umano e la terra delle tenebre. Anche se scavi nelle caverne, non
contaminerai questa terra finché vivremo noi cavalieri. Scegli: di avanzare e cadere in un mare di sangue, o di
ritirarti e fuggire nella Terra delle Tenebre !! "

89 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Non passarono nemmeno cinque secondi prima che le avanguardie goblin si voltassero con grande forza.

Un vibrante insieme di martelli volteggiava nel limpido cielo invernale blu.

Alice si portò una mano alla fronte e guardò il circolare Rulid Village che torreggiava oltre i campi di grano.

La giornata di oggi ha segnato una settimana veloce dall'assalto dell'esercito delle tenebre.

Molte delle case costruite nel nord del villaggio furono bruciate, ma con la decisione del capo villaggio di
sospendere il compito sacro di quasi ogni abitante del villaggio per lavorarci, il progresso della loro ricostruzione
fu rapido. Ventuno di loro erano purtroppo scampati troppo tardi e hanno perso la vita, e tre giorni prima si è
tenuto un funerale comune per loro in chiesa.

Dopo aver partecipato al servizio come le era stato richiesto, Alice cavalcò il suo drago volante fino alla grotta settentrionale per

confermare il suo stato.

La lunga caverna che avrebbe dovuto essere crollata su ordine di Bercouli è stata scavata a tal punto che
anche le gigantesche strutture degli orchi potevano facilmente passare e l'area più vicina al Territorio Oscuro
mostrava segni di accampamento per molte notti.

Gli aggressori non hanno scavato la grotta in una sola notte. Devono aver ripetutamente fatto crollare l'ingresso
dopo essere stati inviati a un gruppo di ingegneri da combattimento dal Territorio Oscuro. Quindi, ci sarebbe già
stato un gruppo nascosto di goblin all'interno, che ci lavorava costantemente, quando l'Integrity Knight Eldrie
controllò l'ingresso.

Attenzione e diffidenza incredibili da parte dei goblin e degli orchi del passato. Si potrebbe supporre che questa
invasione non sia una semplice ricognizione, come quelle fatte molte volte prima, solo per quella.

Invece di far crollare di nuovo la grotta, Alice sbarrò il piccolo fiume che scorreva dal centro che in
precedenza serviva da nido di drago bianco per un po 'e
90 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

allagò completamente l'interno della grotta. Successivamente, liberando gli innumerevoli elementi criogenici che ha
generato in anticipo, ha sigillato la grotta con ghiaccio anziché con pietra.

Ora, nessuno potrebbe passare la grotta senza un utente d'arte alla pari con Alice che genera elementi termici per
sciogliere il ghiaccio.

Allontanando lo sguardo dal Rulid Village e dalla bianca catena montuosa sul bordo che si innalzava oltre, Alice
legò l'ultima borsa delle sue cose alla gamba sinistra di Amayori.

"Ehm ... sorella maggiore."

Selka, che finora aveva aiutato con i suoi preparativi per la partenza con un sorriso irremovibile, aprì la
bocca guardando verso il basso.

“... Papà in realtà voleva salutarti anche tu. Era tutto distratto da oggi mattina, sai? ... Credo che sia stato
contento dentro di te che sei tornata, sorella maggiore. Voglio che almeno tu ci creda. "

"Lo so, Selka."

Alice abbracciò il corpo minuscolo della sua sorellina e sussurrò in risposta.

“Ho lasciato questo villaggio come un criminale odioso e sono tornato come un cavaliere dell'integrità. Ma la prossima
volta ... quando avrò finito tutti i miei doveri, tornerò semplicemente come Alice Schuberg. In quel momento potrei
davvero dirlo. Sono tornato, padre. "

"…Va bene. Quel giorno verrà di sicuro, giusto? "

Selka mormorò con una voce acquosa, alzò il viso e poi lo asciugò con il risvolto dei suoi vestiti da
apprendista.

Voltandosi, chiamò il giovane dai capelli neri seduto su una sedia a rotelle di fianco con una voce allegra come
riuscì a radunare.

“Stai bene anche tu, Kirito. Sbrigati, riprenditi e aiuta la sorella maggiore ad uscire, mi senti? "

Tenendo la sua testa abbassata con entrambe le mani, la sorella, giovane in termini di età, trasse un incantesimo di

benedizione prima di fare alcuni passi indietro.

91 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Alice si avvicinò a Kirito, poi gli prese delicatamente le due spade da sotto il braccio e le ripose nella borsa posta
sulla sella di Amayori. In seguito, sollevò Kirito, che era diventato magro, facilmente e lo fece sedere sulla parte
anteriore della sella.

Pensò di lasciare Kirito nel villaggio sotto la cura di Selka. Dopotutto, se dovessero procedere verso il Great East
Gate che probabilmente diventerebbe il campo di battaglia decisivo contro le forze dell'oscurità, Alice sarebbe
occupata come membro dell'Esercito di difesa del mondo umano e non sarebbe in grado di assistere a Kirito per
tutto il giorno come aveva fatto.

Tuttavia, ha deciso di portarlo con sé.

Kirito ha sicuramente cercato di prendere la sua spada e dirigersi verso il villaggio la notte dell'attacco di una settimana fa. La

volontà di lottare per un altro rimaneva ancora dentro Kirito. Pertanto, i campi di battaglia per proteggere il mondo umano

potrebbero essere il posto migliore per trovare i mezzi per riconquistare il suo spirito precedente.

In caso di necessità, lo avrebbe protetto anche se le fosse stato richiesto di legarlo alla schiena con del cuoio.

Alice diede alla sua sorellina che teneva cara un ultimo abbraccio deciso. "... Io andrò, allora,

Selka."

"Sì. Abbi cura di te ... e assicurati di tornare, sorella maggiore. "

"Prometto. ... Per favore, saluti anche Garitta-san. ... Stai bene e concentrati sui tuoi studi. "

"Lo so. Di sicuro diventerò una brava sorella ... e un giorno, anche ... ”Selka si interruppe

e mostrò un sorriso spettinato e pieno di lacrime.

Accarezzando delicatamente la testa della sua sorellina prima di liberarla, Alice sopportò la sua riluttanza ad andarsene

mentre si avvicinava al suo amato drago e cavalcava immediatamente dietro al punto in cui Kirito sedeva sulla sella.

Fece un cenno alla sorellina a terra e guardò il cielo azzurro.

92 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 15 - Nelle terre del nord

Le redini risuonarono leggermente e il drago iniziò la sua corsa a terra tra i campi di grano con una forza che
non mostrava alcun segno dei due umani e delle tre spade che la appesantivano.

Un giorno sarebbe sicuramente tornata in questo villaggio.

Anche se fosse caduta sul campo di battaglia, il suo spirito sarebbe comunque tornato; sicuramente lo sarebbe.

Alice si scrollò di dosso una lacrima tra le ciglia e gridò con voce tagliente. "... Hah!"

Dolcemente.

La sensazione di fluttuare arrivò mentre lasciavano il suolo.

Avendo afferrato una corrente ascensionale, Amayori girò in cerchio mentre si precipitava nel cielo.

I vasti campi e foreste; Rulid Village nel mezzo con un tetto nuovo di zecca che brilla al centro; Selka agitando
entrambe le mani mentre correva seriamente; ha bruciato la vista di tutti loro nelle palpebre ...

Alice fece girare la testa al drago volante verso i cieli orientali.

93 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Capitolo 16

Ocean Turtle Raid


Luglio 2026 d.C.

I numerosi eventi che hanno cospirato in queste due ore sono andati oltre le aspettative anche
dell'autoproclamato genio del calibro più raffinato, Higa Takeru.

Tuttavia, gli sviluppi davanti agli occhi di Higa in questo momento lo sorpresero molto più di tutti quelli precedenti.

Una ragazza delicata di circa diciotto o diciannove anni sostenne un uomo che aveva quindici centimetri su di lei
per la nuca con il suo esile braccio destro. La sua camicia hawaiana a fantasia sgargiante era tesa fino al limite
dello strappo e i tacchi dei suoi sandali erano sollevati da terra.

Fissando il tenente colonnello Kikuoka Seijirou con i suoi due occhi fiammeggianti, Yuuki Asuna lanciò parole,
affilate come lame, da quelle adorabili labbra.

"Non ti perdonerò mai se Kirito-kun rimane incosciente."

Higa non poteva vedere l'espressione di Kikuoka al di là dei suoi occhiali cerchiati di nero che brillavano per le luci del
soffitto. Tuttavia, l'esecutivo della Forza di autodifesa che avrebbe dovuto indossare cinture nere sia nel judo che nel
kendo sembrava sopraffatto dalle parole di Asuna, deglutendo con le mani alzate su ciascun lato del viso in segno di
resa.

"Capisco. Mi assumerò la responsabilità di assicurare la guarigione di Kirito. " La penombra della sala

di controllo era immersa nel silenzio.

Nessuno poteva dire una parola: non Higa seduto sulla sedia davanti alla console, o Koujirou Rinko in piedi
accanto a lui, o i vari membri dello staff di Rath ancora nella stanza. Ecco quanto era opprimente l'aura emessa
dalla ragazza, la persona più giovane in quel posto. Vedo, era una «sopravvissuta» tornata da un vero campo di
battaglia, no; Higa lo pensava in un angolo della sua mente.

94 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Asuna alla fine aprì la mano destra senza dire nulla. Liberato, Kikuoka fece un respiro profondo, quasi pronto a
collassare sul pavimento, mentre Asuna incespicava all'indietro. Il camice da laboratorio di Rinko svolazzò
quando lei immediatamente sostenne la schiena.

La fisica femminile, che Higa trattò come sua anziana da quel seminario, tenne stretta Asuna nel petto coperta
dal camice da laboratorio e sussurrò in tono deciso.

“Non preoccuparti. Starà bene. Tornerà di sicuro, al tuo fianco. " L'espressione di Asuna, per quanto

tesa potesse essere, si accartocciò nell'udirlo. “…… Sì, lo farà, non è vero? Mi scuso ... per essermi

perso lì. "

Rinko si asciugò delicatamente con le dita le lacrime dagli occhi di Asuna che erano del tutto assenti anche
durante l'assalto.

L'aria che si era finalmente allentata si fece di nuovo tesa per il rumore quando la porta scorrevole veniva aperta
manualmente. Quello che si è precipitato dentro è stato il tenente Nakanishi.

Con la sua camicia bianca macchiata di sudore e polvere e una grossa pistola che spuntava dalla fondina,
Nakanishi lanciò un'occhiata a Rinko e agli altri prima di dirigere le sue parole verso Kikuoka che stava dietro.

"Rapporto sullo stato! Abbiamo confermato il blocco delle barriere resistenti alla pressione numero uno e due,
nonché l'evacuazione dei civili al blocco di prua! "

Kikuoka si aggiustò il colletto della camicia hawaiana prima di fare un passo avanti e annuì.

"Buon lavoro. Quanto a lungo sembreranno reggere i muri della barriera? "

“Sì ... dipende dalla loro attrezzatura, ma resisterà alle armi leggere. Ci vorranno almeno otto ore anche con uno
strumento come una sega circolare. Gli esplosivi potrebbero sfondare ... ma è dubbio che ricorreranno a quelli. Il
muro della barriera centrale è proprio accanto al ... "

"L'ammasso di cubi di luce, eh."

95 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Terminando le sue parole per lui, Kikuoka spinse il ponte degli occhiali mentre sprofondava in un breve
silenzio.

Tuttavia, dopo poco, alzò il viso e scrutò lo stretto spazio del subcon.

“Bene, mettiamo le cose in ordine. Tenente Nakanishi, lo stato delle nostre cause umane, per favore. "

"Sì. Tre ricercatori del team del progetto civile con ferite lievi sono in cura nell'infermeria di prua. Tra i nostri
combattenti, ce ne sono due con ferite gravi e due con ferite leggere. Allo stesso modo sono sottoposti a cure,
ma le loro ferite sembrano non essere fatali. Compresi i due con infortuni leggeri, ne abbiamo sei in grado di
combattere ".

"È un colpo di fortuna non avere vittime nonostante tutti quei colpi sparati ... Poi, lo stato dei danni dello
scafo."

“La sala operatoria nel molo in fondo alla nave è piena di buchi. Il controllo remoto del suo accesso è
probabilmente impossibile. Lo stesso vale per il percorso dal molo al controllo principale, ma questi sono, beh,
semplici graffi. Ciò che conta è l'interruzione della linea elettrica ... c'è una fornitura stabile di elettricità dalla linea
ausiliaria, ma l'elica non girerà a meno che non riavviamo il sistema di controllo. "

“Una tartaruga marina senza le pinne, eh. E con uno squalo che gli spezza il ventre, ecco. "

"Sì. I blocchi da uno a dodici del pozzo inferiore erano tutti occupati insieme alla banchina inferiore della nave. "

Irritato, Nakanishi parlò con le sopracciglia aggrottate sotto la scorciatoia sui suoi lineamenti che parlavano della
sua forza d'animo. Al contrario, Kikuoka si pettinò la frangia con una leggera somiglianza con quella di un
insegnante e si mise sulla consolle di fianco prima di dimenarsi il geta con le dita dei piedi.

“Così hanno preso tutto: la sala di controllo principale, la prima sala STL e persino il reattore nucleare, eh. ... Quindi il

rivestimento d'argento è il modo in cui il loro scopo non è quello di distruggere. "

"Hah ... non lo è?"

96 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

«Non avrebbero bisogno di un'operazione così grandiosa per irrompere con un sottomarino se volessero solo
affondarci; un missile da crociera o un siluro sarebbero sufficienti. Quindi la domanda qui è chi sono esattamente,
invece ... Higa-kun, qualche idea? "

Quando il suo nome è stato sollevato senza preavviso, Higa sbatté le palpebre diverse volte, e poi in qualche modo ricominciò
la sua mente ancora turbata dallo shock persistente.

"Aah, giusto, bene."

Tornando alla console mentre si univa a quei gemiti insignificanti, ha azionato il mouse con la mano destra e
ha richiamato le registrazioni delle telecamere di osservazione di bordo sul grande monitor anteriore.

La finestra video aperta era scura e sfocata, ma dopo averla messa in pausa in un punto casuale, ne ha
regolato la luminosità e il contrasto. Ciò che apparve erano diverse sagome che si piegavano mentre si
muovevano attraverso il passaggio a bordo. Indossavano tute da combattimento interamente nere con un
elmetto e occhiali multiuso indossati sulla metà superiore del viso e imponenti fucili d'assalto nelle loro mani.

“… Quindi, beh, come puoi vedere, non ci sono segni che indichino la loro nazionalità sulla testa o sul corpo. Immagino
che il colore e la forma di quell'equipaggiamento non appartengano a nessun esercito regolare. I loro fucili sembrano
provenire da Steyr, ma ce ne sono molti, quindi ... tutto quello che posso davvero dire è che probabilmente non sono
asiatici, a giudicare dalla loro cifra media ".

“In altre parole, almeno quella non è un'unità speciale appartenente alla nostra nazione. Che delizioso. "

Kikuoka si grattò il mento e pronunciò quelle parole inquietanti. Un bagliore acuto brillava nei suoi occhi
solitamente calmi e socchiusi mentre guardavano in alto verso il grande monitor.

“E sappiamo ancora una cosa. ... Queste persone sono consapevoli dell'esistenza del Progetto Alicization. "

Higa annuì facendolo notare.

97 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

«Be ', immagino che lo farebbero. Hanno fatto irruzione dal molo inferiore della nave e hanno caricato direttamente fino
alla sala di controllo principale senza deviazioni e tutto il resto. Quindi il loro obiettivo sarebbe probabilmente il furto
della tecnologia STL ... no, la vera intelligenza artificiale dal basso verso l'alto, «ALICE». "

Il che implica un'importante fuga di informazioni per un lungo periodo di tempo. Ma Higa si trattenne dal dirlo e
trattenne la sua voglia di controllare le espressioni dei membri dello staff di Rath nella sala di controllo
secondaria mentre continuava con tono ottimista.

“Fortunatamente, abbiamo chiuso a chiave la sala di controllo principale in un attimo. Sarà più difficile manipolare gli
Inferi direttamente con quel blocco attivato che anche con la console distrutta. Non giocheranno con la simulazione
né espelleranno il cubo luminoso con la luce fluttuante di «Alice». "

"Ma lo stesso vale per noi, non è vero?"

"Si si. Non c'è nemmeno in esecuzione con diritti di amministratore qui in questa sottoconferenza. Né il principale né il
sottomarino saranno in grado di espellere il cubo luminoso di «Alice» esternamente. ... Ma Kikuokasan, non è lo stesso
della nostra vittoria? Quei ragazzi non avranno accesso al cluster sia fisicamente che digitalmente, quindi sono esattamente
dove vogliamo quando i rinforzi della nave di scorta Aegis si precipitano qui ".

"Non riesco a vedere come sono dove vogliamo che siano ... ma qui sta il problema." L'espressione rigida di

Kikuoka rimase mentre interrogava Nakanishi.

"Com'è, può« Nagato »muoversi?" "Beh ... su

quel problema ..."

Nakanishi costrinse la sua bocca muscolosa a dare la risposta.

“Nagato ha ricevuto l'ordine di mantenere la sua posizione dal comando della flotta a Yokosuka. Sembra che il comando
avesse ritenuto che fossimo stati presi in ostaggio dagli aggressori ".

"Wha ...…"

La mascella inferiore di Higa cadde.

98 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

"Quali ostaggi, non è stato evacuato tutto l'equipaggio da questa parte delle pareti della barriera resistenti alla
pressione !?"

Una risposta composta venne da Kikuoka.

“Quegli uomini vestiti di nero devono avere una connessione con quelli al di sopra della Forza di autodifesa. Erano le
otto del mattino di oggi quando Nagato si separò dalla tartaruga oceanica, sei ore intere prima del loro raid. L'ordine
per Nagato di irrompere arriverà probabilmente solo dopo che avranno assicurato il cubo luminoso di «Alice».
Naturalmente, avrebbero un limite di tempo, ma ... "

“Quindi questo significa che quei ragazzi non sono solo un branco di terroristi, eh. Non va bene ... potrebbero
notare se hanno uno specialista con loro. Quel modo alternativo di recuperare Alice ... "

“Agendo dall'interno degli Inferi, intendi ...? Hanno sequestrato la prima sala STL ed è possibile eseguire la
procedura di espulsione anche dalla console virtuale allestita nell'Underworld ... "

"Cosa succederà se viene fatto?"

Higa fece un gesto mentre rispondeva alla domanda di Koujiro Rinko.

“Un cubo bersaglio verrà estratto dal gruppo di cubi luminosi al centro esatto dell'albero principale e sarà portato
in una delle due sale di controllo attraverso i tubi dell'aria. Ecco dove si trova l'uscita quando la si estrae. "

Dopo aver indicato un portello rettangolare situato in un angolo della scrivania della console, volse lo sguardo
verso la porta installata più in profondità nella stanza.

Una piccola piastra di metallo è stata avvitata nella porta in lega di alluminio. Le parole incise erano,
"Second STL Room".

Oltre quella porta c'erano due STL - «Soul TransLators». Un giovane giaceva in uno, sorvegliato da Aki Natsuki,
un'infermiera e un sergente di prima classe. Giocando un ruolo importante dall'inizio del Progetto Alicization, lui,
Kirigaya Kazuto, ora aveva persino la capacità di tracciarne il corso.

Voltandosi, Kikuoka parlò in tono serio con le braccia incrociate.

99 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“Quindi la nostra ultima speranza sarà di nuovo nelle sue mani. Higa-kun ... cosa puoi dire al riguardo, in che stato si trova
Kirito-kun? "

Higa si voltò per guardare dopo aver sentito dei respiri deboli e i suoi occhi si incontrarono con quelli di Yuuki Asuna,

fissando dritto verso di lui mentre era supportato da Rinko.

Non sapeva come spiegare la situazione attuale davanti alla ragazza, apparentemente la fidanzata di Kirito,
Kirigaya Kazuto. Tuttavia, una voce graffiante ma ferma raggiunse immediatamente le orecchie di Higa.

"Sto bene. Per favore dimmi la verità."

Higa annuì dopo aver preso un respiro profondo e averlo lasciato uscire.

"In poche parole ... è solo a un passo dal peggio che potrebbe fare, sì ... sì." Parlando mentre correggeva il

tono, Higa mosse di nuovo il mouse.

Togliendo la foto degli aggressori, ha aperto un'altra finestra. Ciò che è stato mostrato era un grafico
tridimensionale color arcobaleno leggermente ondeggiante.

"Questa è una visualizzazione della luce fluttuante di Kirito-kun." L'intera

stanza fissava in silenzio lo schermo.

“Una settimana prima gli è stato iniettato un rilassante muscolare a Tokyo ed è caduto in arresto cardiopolmonare.
Fortunatamente, si è aggrappato alla sua vita, ma una parte del suo cervello è stata ferita ... quella era la rete di luce
fluttuante, per essere precisi. Sebbene il danno sarebbe difficile da trattare con la neurologia esistente, c'era una
possibilità di recupero utilizzando la tecnologia STL. Pertanto, al fine di stimolare la creazione di una nuova rete,
abbiamo tentato di utilizzare l'STL senza il suo limitatore per attivare la luce fluttuante di Kiritokun. "

Riprendendo fiato, prese una bottiglia di acqua minerale e si reidratò, inaridito dal modo di parlare insolito.

“Per lui è stato fondamentale immergersi negli Inferi per eseguire questo trattamento. Dopotutto, il trattamento non
darà risultati a meno che la sua luce fluttuante non fosse attiva come nella realtà. Come tale, come quando lo
abbiamo fatto tuffare dalla filiale di Rath

100 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

a Roppongi, abbiamo sigillato i ricordi di Kirito e l'abbiamo scaricato in una remota regione degli Inferi ... o
almeno, avremmo dovuto. Tuttavia, anche se non sappiamo ancora esattamente perché, i suoi ricordi non furono
sigillati, probabilmente a causa del danno alla sua luce fluttuante. Kirito-kun è stato gettato negli Inferi come il
vero Kirigaya Kazuto-kun. L'abbiamo scoperto solo prima quando abbiamo ricevuto una comunicazione da lui
all'interno, ma ... "

"Aspetta ... aspetta un momento."

Rinko è stato quello che è intervenuto.

“Allora Kirigaya-kun ha passato tutto quel tempo negli Inferi in accelerazione come se stesso? Quanti mesi ...
sono passati dentro ...? "

"... Circa due anni e mezzo."

Asuna, sostenuta da Rinko, tremò nel momento in cui Higa rispose così. Deve essere stato uno shock per lei, ma
lui credeva alle sue prime parole e continuò la sua spiegazione.

“Kirito-kun è entrato in contatto con le luci fluttuanti artificiali di quel mondo per così tanto tempo. Probabilmente
sapendo che quelle luci fluttuanti verranno cancellate alla fine dell'attuale simulazione ... Questo deve essere il
motivo per cui ha puntato alla console di comunicazione con il mondo reale allestito nel cuore degli Inferi dove un
tempo si era formato il primo villaggio. Per richiedere di preservare tutte quelle luci fluttuanti, Kikusan. "

Dando un'occhiata al suo fianco, vide Kikuoka che fissava il grafico tridimensionale con la luce dello schermo
che si rifletteva sui suoi occhiali. Si voltò di nuovo verso Rinko e Asuna.

“... Deve averne passate tante. Dopotutto, la console di comunicazione è stata portata nella sede
dell'organizzazione al potere, la «Chiesa Axiom». Le luci fluttuanti appartenenti alla chiesa hanno status
travolgenti e non a un livello che Kiritokun potrebbe contrastare come un normale abitante. Normalmente sarebbe
«morto» immediatamente dopo essere entrato nella chiesa ed essere stato disconnesso dagli Inferi ... - Ma ce l'ha
fatta. Non ho potuto confermare i dettagli nel registro poiché eravamo sotto attacco, ma sembrava che avesse
aiutato diverse persone che ovviamente erano,

101 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

luci fluttuanti artificiali, ma ... in ogni caso, sembrava che avesse dei compagni. La maggior parte di loro morì nella
battaglia contro la chiesa e, di conseguenza, soffrì gravemente di auto-condanna quando riuscì ad aprire quella
connessione con noi. Per dirla in un altro modo, stava attaccando la propria luce fluttuante. Fu proprio in quel
momento in cui quei ragazzi vestiti di nero tagliarono la linea elettrica e fecero aumentare per un istante l'uscita
dell'STL a causa del picco di corrente elettrica da quel corto. Alla fine, gli impulsi autolesionistici di Kirito-kun
divennero realtà ... e il suo «senso di sé» andò in stasi ... "

“Il suo senso di sé ... è andato in stasi? Cosa significa?" Higa si voltò di nuovo

verso la console alla domanda di Rinko. "... Dai un'occhiata a questo."

Toccando agilmente sulla tastiera, ha espanso l'immagine mostrando l'attività della luce fluttuante di Kirigaya
Kazuto in tempo reale.

Al centro della nuvola arcobaleno che ondeggiava irregolarmente c'era un piccolo spazio di oscurità vuota, sospeso come
una nebulosa oscura.

“A differenza delle luci fluttuanti artificiali nei cubi luminosi, dobbiamo ancora analizzare completamente la luce fluttuante di un essere

umano vivente, ma una buona parte di essa è stata mappata. Quello che avrebbe dovuto essere originariamente in questo buco nero è

quello che sarebbe il «nucleo» ... l'immagine di sé. "

"Immagine di sé ... intendi la percezione di se stessi?"

"Sì. Sembra che le nostre decisioni siano guidate attraverso circuiti binari, di sì o no, andando, "cosa farei in
questa situazione", sotto le nostre luci fluttuanti. Ad esempio, Rinkosenpai, hai mai ordinato dei secondi in una
ciotola di manzo? "

"... non l'ho fatto."

"Anche quando pensi davvero di volerlo ancora e di averne un altro?" "Sì."

«E questo è il risultato dell'elaborazione dei circuiti dell'immagine di sé in te, Rinko-senpai. Allo stesso modo, la maggior parte delle

decisioni non sarà realizzata a meno che non passino attraverso quelle

102 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

circuiti. Nel caso di Kirito-kun, la sua luce fluttuante è per lo più illesa. Tuttavia, poiché questi particolari circuiti
sono inattivi, non può né gestire input dall'esterno né produrre output di propria volontà. Tutto quello che può fare
ora ... sono probabilmente reazioni riflessive dai suoi ricordi innati. Sulla scala del mangiare o del dormire. "

"Allora ... dove porta la sua coscienza?" "…Sfortunatamente…"

Higa interruppe le sue parole per un momento e continuò con gli occhi rivolti verso il basso.

"Non saprebbe chi è o cosa dovrebbe fare, incapace di parlare o fare qualsiasi cosa di sua volontà ... credo che
quello sarebbe il suo stato attuale ..."

Il silenzio regnava ancora per la terza volta sullo spazio oscuro con il suo dominio solitario.

103 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

"... Fu ..."

La sillaba seguente fu cancellata dal clamore di robusti stivali da combattimento che colpivano la piastra d'acciaio sul
muro.

Sembrava che mettere due, tre ammaccature nel muro non fosse sufficiente per placare Vassago Casals, un membro
della squadra d'assalto, mentre calpestava con tutte le sue forze un pacco di dolciumi lasciato cadere da un ricercatore
Rath che si trovava in questa sala di controllo decine di minuti fa prima di cessare finalmente il suo torrente di
imprecazioni.

Pettinandosi i capelli neri leggermente ondulati dal sangue ispanico, si avvicinò alla parte anteriore della consolle
e tenne l'uomo in piedi per il colletto con una sola mano.

"Dillo ancora una volta, bastardo."

Appeso al braccio destro di Vassago, flessibile come una frusta, c'era un giovane che al confronto appariva
magrissimo. I suoi capelli biondi erano tagliati corti con la sua pelle morbosamente bianca.

Indossava occhiali rustici con una montatura metallica sulle guance magre, l'uomo era l'unico non combattente
della squadra. Il suo nome era Critter, un consulente hacker
da Glowgen Defense Systems 'cy C ber Y oper O atio P dipartimento ns.

Come se fosse un criminale di rete con precedenti, il suo nome non era il suo vero nome, ma il suo nome. Ma lo
stesso vale probabilmente per Vassago. Vassago è uno dei settantadue demoni registrati nel grimorio di epoca
medievale, "Goetia", che si dice sia il principe dell'inferno. Sicuramente nessun genitore darebbe al figlio un nome
simile. Era anche uno staff del dipartimento CYOP, sebbene la sua esperienza risieda nel combattimento piuttosto
che nei computer, in un ambiente completo, ovviamente. Sebbene la sua storia fosse dubbia quanto quella di Critter,
l'uomo eccelleva nelle battaglie VR.

In realtà-

A parte Gabriel Miller, i dodici membri della squadra d'assalto delle tartarughe oceaniche erano tutti cani tenuti
attraverso lo scambio di nuovi riferimenti personali per il loro passato oscuro.

104 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

E Critter, uno di quei cani, non ha mostrato alcun segno di paura anche quando è stato issato da Vassago e ha udito
un masticare la sua gomma mentre rispondeva.

“Lo dirò tutte le volte che vuoi. Questa console è bloccata più duramente della merda secca e il laptop che abbiamo
portato non la romperà nemmeno dopo che sarai diventato senile e avrai preso a calci il secchio, geddit? "

“Non quello, quattro occhi! Sto parlando di come hai detto che è colpa nostra se è legato al tempo che abbiamo impiegato per
entrare !! "

Scambiando a sua volta parole dure, Vassago lanciò imprecazioni dalla sua bocca sporca. Il suo bell'aspetto selvaggio

avrebbe potuto fargli ottenere una carriera come modello se si fosse impegnato disperatamente, ma era proprio così che

sarebbe apparso minaccioso quando infuriato.

"Oh mon, sto solo sottolineando la verità, sai?"

"Parole ricche che vengono da qualcuno che trema alle spalle durante il combattimento, bastardo!"

Gli altri membri non fecero alcun tentativo per fermare la coppia che litigava mentre li guardavano mentre
ridacchiavano. Trovando il momento giusto, Gabriel schioccò le dita e attirò l'attenzione dei due.

“Va bene, ora basta, voi due. Non abbiamo il tempo di dare la colpa. Dobbiamo pensare alla nostra prossima
linea di condotta ".

Detto questo, Vassago che si voltò per guardarsi indietro mise il broncio sulle labbra come un bambino e parlò.

"Ma fratello, se non esercitiamo un po 'di disciplina in questo ragazzo ..."

Smettila con quel «fratello»; trattenne quelle parole. Sembrava che Vassago chiamasse Gabriel fratello in
riconoscimento della sua forza durante il loro addestramento al combattimento uno contro uno in VR, ma provava
uno strano disagio, non importa quante volte lo sentisse. Vaghi rapporti umani basati su mere emozioni, siano essi
amici o compagni, andavano oltre la sua portata di comprensione.

In ogni caso, sarebbe in grado di classificare tutte quelle emozioni umane in modo ordinato con le informazioni
dal colore e dalla forma della "nuvola di luce" su

105 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

ottenere la tecnologia per estrarre e preservare le anime. Con questo in mente, Gabriel adottò il tono di un
leader e istruì i due.

«Ascolta qui, Vassago, Critter. Sono soddisfatto del lavoro svolto finora dal team. Siamo riusciti nel nostro primo
obiettivo, occupando questa sala di controllo senza vittime a parte un graffio su Gary, dopotutto. "

Dopo aver sentito ciò, Vassago rilascia di malavoglia il colletto di Critter e gli mise le mani sulla vita.

“Ma fratello, non ha senso con il sistema di controllo cruciale bloccato. Il nostro obiettivo finale, quella cosa
dell'ammasso di cubi di luce, è oltre quel muro d'acciaio, giusto? "

"Questo è precisamente il motivo per cui ho detto che dovremmo pensare a come sfondare quel muro."

“Detto questo, quei ragazzi della JSDF non staranno zitti per sempre, sai? Se i professionisti della nave Aegis che
scortano questa lenta tartaruga dovessero irrompere, saremo dalla parte dei perdenti con solo noi undici più quel
ragazzo in più. "

Come previsto, come quello scelto da Gabriel come vice comandante, Vassago ha colto la situazione a differenza
di un semplice cane selvatico. Gabriel alzò leggermente le spalle dopo aver riflettuto.

“Sembra che il nostro cliente avesse un accordo con i vertici della JSDF. L'Aegis non si muoverà per le
ventiquattr'ore dall'inizio dell'operazione ".

"... Ooh."

Il sottile fischio proveniva da Critter. I suoi occhi grigio chiaro si strinsero oltre quegli occhiali simili a occhiali.

"Ciò significa che questa operazione non è una semplice rapina ... no, no, suppongo che sarebbe saggio tenere
quelle parole per me, eh."

"Sono della stessa mente."

Annuendo con un debole sorriso, Gabriel esaminò ancora una volta la squadra.

106 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“Bene, confermiamo la situazione. Attualmente sono le 14:47 JST e sono passati quaranta minuti da quando siamo
entrati. Ora siamo nella sala di controllo principale della Ocean Turtle. Anche se siamo riusciti a occuparlo secondo
il nostro obiettivo, non siamo riusciti a proteggere i ricercatori di Rath e anche il sistema qui è bloccato. Il nostro
prossimo obiettivo sarebbe occupare la sala di controllo secondaria, ma ... Brig, possiamo tagliare le porte della
barriera resistente alla pressione? "

Il gigante a cui aveva chiamato uscì lentamente dal gruppo e rispose.

“Sarà un po 'difficile. Sta usando il nuovissimo materiale composito e il cutter portatile che abbiamo portato
non lo supererà entro ventiquattr'ore. "

“Vedo che il Giappone sta andando forte finanziariamente. Hans, che ne dici di far saltare il muro della barriera con C4? "

Il membro alto con i baffi curati in modo ordinato era quello che allargava le braccia senza ritegno questa volta.

«Non consiglierei affatto di seguire quella strada. La stanza del gruppo di cubi di luce è proprio dietro quel
muro, non è vero? Non posso garantire che possiamo far saltare quella porta senza ferire nulla all'interno. "

"Hmm."

Gabriel incrociò le braccia e continuò le sue parole dopo un momento di riflessione.

“… La missione che ci è stata assegnata è quella di individuare ed estrarre un singolo cubo luminoso da tutti
quelli e riportarlo insieme alla sua interfaccia. Abbiamo già l'ID univoco del cubo. In altre parole, se potessimo
utilizzare la console, dovrebbe essere un gioco da ragazzi cercare tra i cubi ed espellerlo dal cluster. A quest'ora
avremmo dovuto essere sulla nave con una birra in mano. "

"Accidenti, è tutto perché questo mucchio di ossa occhialuto non può rimuovere un solo schifoso lucchetto nonostante abbia
sputato menzogne sull'hackeraggio nei server del Dipartimento della Difesa."

“Oh, ora è un vero shock. Non mi aspettavo che un giocatore che non avesse mai sparato con una pistola fatta
di nient'altro che poligoni me lo dicesse. "

107 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Dando solo un'occhiataccia a Vassago e Critter che stavano per ricominciare il loro litigio, Gabriel sottolineò le sue
parole.

"Volete tornare a mani vuote e essere derisi invece di un bonus?"

"No!!"

Il gruppo gridò all'unisono.

"Siete tutti degli idioti superati in astuzia da un gruppo di ingegneri per metà assurdi?" "No!!"

“Allora pensa! Dimostra che quella cosa sul tuo collo ha più di una semplice farina d'avena !! "

I pensieri furtivi attraversarono Gabriel anche mentre recitava il ruolo del «comandante duro» quasi in
modo autonomo.

Ottenere la prima vera intelligenza artificiale, «Alice», creata dagli umani è stato l'obiettivo più grande di Gabriel come uno
che ha perseguito le anime insieme alla monopolizzazione della tecnologia Soul TransLator. Aveva pianificato di trattare
con la squadra quel gas nervino che aveva portato segretamente e di scappare per la prima volta in Australia dopo averli
ottenuti entrambi.

Tuttavia, questa operazione commissionata dalla NSA ha coinciso esattamente con gli obiettivi di Gabriel fino a
quella fase. Con i controlli del sistema dei diritti di amministratore bloccati, ha dovuto ottenere il cubo luminoso di
«Alice» con altri mezzi.

Alice… «ALICE».

bi er t all'interno di «Rath» che ha trasmesso quel nome in codice al cliente di Gabriel,


Era l'i r n un fo b rm
la NSA.

Non è stato informato dei dati personali del coniglio. Tuttavia, supponendo che una notevole somma di denaro fosse
ciò che l'ha attirata a tradire l'organizzazione e a far trapelare quell'intelligenza, probabilmente non si esporrebbe al
pericolo in una situazione del genere.

In altre parole, non poteva aspettarsi ulteriore aiuto dal coniglio dall'altra parte di quelle barriere resistenti alla
pressione. Doveva raggiungere l'obiettivo con le informazioni e le attrezzature attuali entro quel breve limite di
tempo.
108 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Il limite di tempo: il limite di tempo era il problema.

Gabriel poteva frenare completamente quelle futili emozioni, che fossero impazienza o disagio, ma non poté fare a
meno di sentire una certa pressione mentre il limite di tempo tra ventitré ore si avvicinava.

Gli agenti della NSA lo hanno detto a Gabriel quando hanno richiesto questa missione di furto di intelligence, da
condurre in assoluta segretezza.

Le attività di Rath potrebbero influenzare pesantemente gli interessi acquisiti dell'industria della difesa giapponese. In
quanto tali, i vertici della Forza di autodifesa avevano poco a che fare con l'esistenza di Rath, o meglio, alcuni di questi li
avrebbero addirittura ostacolati in modo assertivo.

I dirigenti della Forza di autodifesa più giovani con una scarsa influenza politica costituirono le fondamenta di Rath.
L'NSA lo aveva preso di mira e aveva organizzato un accordo segreto con un certo alto funzionario della Forza di
autodifesa marittima tramite un membro della CIA all'ambasciata. La nave Aegis, «Nagato», che scortava il
quartier generale di Rath, la tartaruga oceanica, avrebbe dato la priorità alla sicurezza degli ostaggi e non si
sarebbe mossa per ventiquattro ore dall'inizio dell'attacco.

Tuttavia, l'Aegis dovrebbe agire dopo tale periodo di attesa per eliminare futuri problemi con i media. Se i loro
soldati completamente equipaggiati dovessero caricare, Gabriel e la squadra d'assalto sarebbero facilmente
annientati a causa della differenza di numero e di equipaggiamento.

Aveva in programma di fuggire da solo in un piccolo sottomarino anche se avesse raggiunto lo scenario peggiore. Ma se
non fosse riuscito a ottenere il fulcro del cubo di luce, la sua coraggiosa ricerca dell'anima umana sarebbe stata costretta a
regredire a un livello irredimibile.

Gabriel aveva già preparato piani dettagliati per la sua vita dopo questa operazione.

Per prima cosa, sarebbe fuggito in Australia con Alice e avrebbe nascosto il cubo luminoso e la tecnologia STL
nella sua villa sulle Isole Sovrane. Tornando a San Diego in aereo, avrebbe segnalato il fallimento
dell'operazione alla NSA. Tornato in Australia dopo che il caldo si era placato, avrebbe installato una macchina
STL nel grande seminterrato della sua villa e avrebbe costruito un mondo virtuale progettato per i suoi capricci.

109 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Alice e Gabriel sarebbero stati gli unici abitanti di quel mondo inizialmente. Tuttavia, sarebbe troppo solitario.
Doveva anche reperire altro materiale ai fini della sua ricerca sull'anima.

Cercava anime giovani traboccanti di vigore intorno a Sydney o Cairns, le catturava ed estraeva le loro anime
con l'STL prima di smaltire i loro gusci non necessari. Alla fine, sperava di attraversare i mari per la sua patria,
l'America, o anche per l'origine della tecnologia full-dive, il Giappone.

Gabriel possedeva un profondo fascino per la mentalità unica di coloro che giocano ai giochi VR in Giappone.
Sebbene non tutti, alcuni di quei giocatori sembravano trattarli come più reali della realtà e non trattenevano
nulla nell'esprimere lì le loro emozioni. Quei forti desideri pulsavano nel ricordare quella ragazza cecchino che
aveva incontrato in Gun Gale Online anche adesso.

Probabilmente aveva una relazione con il "mondo virtuale reale" che una volta esisteva in quel paese per soli due
anni. Quei giovani che hanno sperimentato un gioco della morte dotato di vera vita e morte hackerate da uno
sviluppatore. Loro, quei «sopravvissuti», possedevano anime compatibili con mondi virtuali al di là di ogni altro.

Li voleva tutti, se possibile, specialmente le anime di quei giocatori chiamati «


r o gr ges gr oe u r p
un r nel S S ». Non sapeva se quella ragazza cecchino fosse una di loro, ma ovviamente,
c P le
voleva ancora la sua anima. I cubi di luce racchiusi in essi emanerebbero uno splendore più prezioso di
qualsiasi gioiello.

Quella radiosità finale non ottenibile dai ricchi schifosi del mondo anche se depositavano fasci di banconote, pari
a centinaia di milioni di dollari. Li metteva in fila nella sua stanza segreta, lasciava che i suoi capricci decidessero
quali anime caricare nei suoi mondi desiderati e li trattava come voleva.

Era davvero meraviglioso come poteva copiare e incollare liberamente quelle anime estratte dagli umani e
sigillate in cubi di luce. Gabriel poteva riportare indietro quelle anime rotte e deformate e scolpirle come voleva.
Come se le tagliassero per mostrare la loro più bella luminosità come con gemme grezze.

Il lungo viaggio di Gabriel avrebbe fatto un giro completo fino alla sua origine quando fosse arrivato a quel
punto.

110 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Per il momento in cui ha assistito a quel bagliore squisito che l'anima di Alicia Klingerman ha mostrato sotto quel grande
albero nella foresta.

Quei pensieri durarono un istante, ma Gabriel abbassò le palpebre mentre la sua schiena tremava leggermente.

La sua cognizione gelida era tornata quando i suoi occhi si riaprirono.

Se le anime della gioventù di vari paesi dovessero essere i rubini, gli zaffiri e gli smeraldi che circondano una corona,
«Alice» sarebbe il gigantesco diamante incrostato al suo centro. Solo Alice, l'ultima anima libera da ogni impurità, era
sufficiente come sua compagna eterna. Doveva trovare e ottenere a tutti i costi il cubo luminoso della ragazza.

Tuttavia, non poteva afferrarlo con mezzi fisici senza rompere la porta resistente alla pressione nella
stanza di detenzione del cubo di luce.

Pertanto, non aveva altra scelta che utilizzare il sistema da qui. Detto questo, sembrava che nemmeno un criminale
informatico di prima classe come Critter potesse fare qualcosa per il blocco della console principale.

Gli stivali di Gabriel risuonarono mentre si avvicinava a Critter le cui dita correvano sulla tastiera.

"Come è?"

Le sue mani si alzarono in alto in risposta.

“È inutile accedere con i diritti di amministratore. Tutto quello che possiamo fare è succhiarci i pollici mentre sbirciamo
nel paese delle fate dove vivono quelle luci fluttuanti nel grappolo sopra ".

Critter mosse le dita e una finestra si aprì sul grande schermo sulla parete opposta, mostrando uno spettacolo
curioso.

Era tutt'altro che un «paese delle fate». Un rosso malaticcio permeava l'aria e il terreno era nero come l'asfalto
fresco.

111 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Molte tende primitive cucite insieme da pelle erano in piedi al centro dell'immagine. Accanto a loro si
raccoglievano circa dieci strani organismi, bassi, robusti e calvi, che per un motivo o per l'altro stavano facendo
casino.

Sebbene umanoidi, difficilmente potrebbero essere scambiati per umani. Le loro schiene erano orrendamente
incurvate, le loro braccia erano abbastanza lunghe da sfregare contro il suolo e le loro gambe piegate erano tozze
in confronto.

"Goblin ...?"

Gabriel mormorò e Critter parlò allegramente dopo un lieve fischio.

“Ooh, ben informato, non è vero, comandante. Esatto, non sembrano orchi o orchi, quindi probabilmente sono
goblin ".

“Ma sembrano piuttosto grandi per quelli. Questi devono essere i tipi da hob, hobgoblin. "

Vassago che si è avvicinato di lato ha aggiunto la sua opinione con le mani sui fianchi. Come previsto come
specialista nel combattimento VR, apparentemente aveva una certa conoscenza dei giochi di ruolo fantasy.

Il tumulto tra i dieci o giù di lì hobgoblin aumentò progressivamente mentre Gabriel e gli altri osservavano.

112 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

I due al centro si aggrapparono l'un l'altro e quando iniziarono una dura zuffa, gli altri che li circondavano
alzarono le mani urlando.

"... Critter."

Con quella che sembrava un'idea sul punto di prendere forma, Gabriel gridò alla testa tagliata sul sedile.

"Si?"

"Sono questi ragazzi ... questi mostri fanno parte del sistema? "

“Hmm, sembra fuori posto. Questi ragazzi sono veri umani in un certo senso. Sono anime artificiali caricate
nel gruppo di cubi di luce sopra ... hanno luci fluttuanti ".

"Sul serio!? Che cazzo! "

Vassago si protese immediatamente in avanti con un grido isterico.

"Questi hobgoblin sono umani !? Vuoi dire che hanno anime come noi !? Nonna Frisco sarebbe crollata in
questo istante se lo sentisse !! "

Urlò di nuovo mentre schiaffeggiava i capelli tagliati corti di Critter.

“Non posso credere che farebbero ricerche del genere senza riguardo per Dio. Quindi è così, tutti sono dei goblin
o degli orchi in quei cubi di luce? Anche la nostra Alice-chan? "

"Come l'inferno che sono."

Critter corresse Vassago mentre gli tirava via la mano, infastidito.

“Ascolta, quel mondo costruito da quei ragazzi di Rath, gli Inferi, è diviso in due aree. Un po 'ad ovest rispetto al
centro dell' «Impero Umano» e gli umani normali vivono lì. E fuori quello è il «Territorio Oscuro» brulicante di
mostri come questi. Naturalmente, Alice è da qualche parte nell'Impero Umano, ma è incredibilmente enorme,
quindi non c'è modo di trovarla mentre sbirci in questo modo. "

“Allora è un gioco da ragazzi. Le nostre parole passeranno se sono umani, giusto? Poi ci tufferemo in quel posto
dell'Impero Umano e chiederemo a quelli lì: "Conosci una ragazza di nome Alice?" E avremo finito "

114 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“Woah, avvertimento idiota. Ce n'è uno proprio qui. " "Che

cazzo era quello, bastardo !!"

“Andiamo, sono i giapponesi che hanno costruito gli Inferi. Naturalmente, le parole usate da «quelli lì» sarebbero
giapponesi. E cosa, sai parlare giapponese? "

Critter lo fece notare con disprezzo al quale Vassago rispose con un sorriso un po 'storto.

" Non posso permettermi di guardarmi dall'alto in basso. "

In quell'istante, tutti lo fissarono con stupore, non solo Critter. Le parole di Vassago erano fluide in una
misura che sconvolse persino Gabriel.

La gioventù ispanica è tornata all'inglese e ha continuato.

“La comunicazione non è affatto un problema, sai? Qualche altro problema, kun quattro occhi? " "Ecco ... C'è,

ovviamente."

Riprendendosi dallo shock, Critter sbuffò.

“Decine di migliaia di persone vivono nell'Impero Umano. Pensi davvero di poter andare e chiedere a ognuno
di loro ... tutto solo ....... "

Sembrava che le sue stesse parole servissero da ispirazione mentre il suo corpo sobbalzava quando parlava così lontano.

Sebbene Vassago avesse imprecato con quella testa tagliata che gli andava a sbattere contro il mento, l'hacker gridò senza

alcuna preoccupazione per lui.

"Aspettare. Waitwaitwaitwait. Forse non dovrai farlo da solo ... "

Anche la vaga idea nella mente di Gabriel prese una forma approssimativa dopo averla sentita.

"…Vedo. È improbabile che gli account per l'accesso agli Inferi ... siano tutti cittadini di livello 1. È così, Critter? "

"Sì. Sì, capo !! "

La tastiera sbatteva come uno strumento a percussione e diversi elenchi appaiono immediatamente sul grande
monitor mentre venivano fatti scorrere.

115 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“Dovrebbero esserci account di tutti i tipi di classi sociali a cui gli operatori di Rath possano accedere per osservare o
gestire all'interno. Un ufficiale dell'esercito ... no, generale. No, no, un nobile, nobile ... o forse potremmo anche ottenere
l'imperatore stesso ... "

"Ooh, sembra fantastico, eh."

Vassago parlò, massaggiandosi il mento spaccato.

“In breve, dovrò solo accedere come un generale, un presidente o un pezzo grosso e ordinare tutti come mi pare, eh.
Esercito, cadi! Bene, faccia! Vai a trovare Alice !! Come quello?"

"... Quella buona idea sembra stupida ora dopo quelle parole da te."

Critter continuò a scorrere a una velocità tempestosa anche mentre brontolava. Tuttavia. Le rare lamentele

dell'uomo si interruppero insieme all'annuncio pochi secondi dopo.

“Dannazione, siamo sfortunati, eh. Non hanno solo inserito una password per l'accesso diretto da qui, ma anche per
accedere agli account di alto livello. Sfortunatamente, sembra che non possiamo immergerci nell'Impero Umano con
qualcosa dal conto di un normale cittadino ".

"... Hmm ..."

La sfumatura della delusione si manifestò chiaramente sui volti di Critter e Vassago, ma l'espressione di Gabriel
rimase immobile mentre inclinava leggermente la testa.

Il tempo che avevano lasciato non era certo molto lungo.

Tuttavia, quel limite si applicava solo al mondo reale. Il tempo scorreva, compresso a un grado assurdo di
diverse centinaia di volte più lento della realtà, in quell'altro mondo che si estendeva oltre lo schermo, Under
World.

Per dirla in altre parole, le restanti ventitré ore di sospensione erano equivalenti a più di un anno negli Inferi. Con
tutto quel tempo, non era necessariamente impossibile cercare e proteggere Alice, così come espellerla nel
mondo reale da una console di informazioni all'interno dopo aver effettuato l'accesso come un comune cittadino.

Tuttavia, sarebbe sicuramente noioso. Se dovessero arrivare a tanto, non sarebbe più veloce avvicinarsi
all'Impero Umano dall'esterno?

116 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

"Critter. Non ci sono account di alto livello al di fuori dell'impero ... nel territorio oscuro? "

"…Al di fuori? Ma non c'è quasi nessuna possibilità che Alice sia là fuori, no? " Le dita di

Critter lampeggiarono fugacemente anche mentre esprimeva quel dubbio. Guardando la

finestra appena aperta, Gabriel rispose.

“Beh, è probabile. Tuttavia, non è impossibile passare attraverso il confine tra le aree, vero? Potrebbero
esserci dei mezzi per oltrepassare quel confine con i diritti concessi all'account. "

“Ooh, questo è fratello per te! La sua mente è su un livello completamente diverso! In altre parole, è questo, eh ...
diventare un boss dalla parte dei mostri piuttosto che un generale umano e fare un'invasione !? Sarò ancora più
d'accordo con quello !! "

Apparentemente piuttosto stufo, a giudicare dal suo tono, Critter ha versato acqua fredda su Vassago che
stava gridando dopo un fischio.

«Non mi interessa come sei a bordo, ma potresti dover diventare un qualche hobgoblin o orco se stai effettuando
l'accesso al Territorio Oscuro. Beh, ti sta bene, però ... oh, eccone uno, guarda. "

Con un forte clic dei tasti, apparvero altre due finestre.

“Vediamo, ci sono solo due super account a differenza dell'Impero, ma ... va bene, non ci sono password! Diamo
un'occhiata ... prima ne abbiamo uno con la posizione di a Cavaliere Oscuro. Il suo livello di priorità è ... 70! Ora
questo è utilizzabile! "

“Ooh, suona bene! Lo prenderò!!"

Ignorando il rumoroso Vassago, Critter focalizzò l'altra finestra.

“E l'altro. ... Che c'è con questo? Il campo della posizione è vuoto e non viene visualizzato alcun livello. Tutto ciò che è
impostato è il nome, eh. Questo ragazzo ... come viene letto? …… « Imperatore ... Vector »?"

“Woah, se dice imperatore, allora quello è un imperatore, eh. Immagino che prenderò ... "

117 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Gabriel diede una leggera pacca sulla spalla di Vassago da dietro dopo che iniziò a parlare. "No, lo userò."

"Eh? Ma fratello, sai parlare giapponese? " " Non bene

come te, però. "

E Gabriel ha risposto in giapponese ha studiato per tre anni. Sebbene avesse rinunciato a leggere e scrivere sin
dall'inizio, aveva la certezza di poter affrontare le conversazioni quotidiane senza problemi.

“Come previsto, eh. Allora fratello, ti lascerò imperatore e andrò con il cavaliere oscuro. Sembra che le cose si
stiano divertendo! Ehi, quattro occhi, possiamo già accedere !? "

Ignorando completamente Vassago, rumoroso come al solito, Critter continuò a battere sulla tastiera. Il suo profilo
sembrava serio mentre guardava le informazioni visualizzate sul monitor una dopo l'altra e Gabriel chiese a bassa voce
dopo aver camminato al suo fianco.

"Che aspetto ha, Critter, ci sono altri problemi?"

“…… Non posso dire se è un problema o mi sta solo infastidendo… ci sono alcuni termini strani che spuntano
qua e là nei dati. Non capisco ancora esattamente cosa significano, ma ... "

"Oh? Quali termini? "

Critter prese fiato prima di rispondere alla domanda di Gabriel. "...« Prova di carico

finale »."

118 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

Higa ruppe timidamente il cupo silenzio che avvolgeva la sala di controllo.

“Err-erm ... giusto. Il suo corpo, o meglio, lo stato in cui Kirigaya-kun è lasciato qui nel mondo reale è come
ho spiegato ... non sembra ottimista ".

Vedendo la corporatura snella di Yuuki Asuna tremare mentre Koujiro Rinko le teneva la spalla, aggiunse
sconvolto.

"M-Ma, per quanto lieve, c'è ancora speranza!" "... Nello

specifico?"

Chiese Rinko con voce acuta ma venata di fede. "Kirito-kun è ancora

connesso agli Inferi."

Higa guardò il monitor relativamente più piccolo di quello nella sala di controllo principale dirottata. Cambiando il
display dopo diversi clic del mouse, ha mostrato l'intero Underworld composto dall'Impero Umano circolare e dal
Territorio Oscuro che lo circonda.

“In altre parole, anche se ho detto che ha perso la sua immagine di sé, la sua stessa luce fluttuante è ancora attiva e riceve
tutti i tipi di stimoli. Quindi, potrebbe essere possibile trattare la sua anima negli Inferi anche se è impossibile nel mondo reale.
Se qualcuno lo «perdonasse», che ha ferito la sua stessa anima incolpando se stesso in modo eccessivo ... potrebbe
semplicemente ... "

Higa era ben consapevole che le sue stesse parole difficilmente potevano essere considerate scientifiche. Tuttavia,

provenivano direttamente dal suo cuore.

Il Nerve Gear, il Medicuboid e successivamente come interfaccia Brain Machine evoluta, il Soul TransLator.
Tuttavia, i misteri di quell'entità incorporea quantistica, la "luce fluttuante", posseduta dagli umani e scoperta
attraverso la macchina che Higa ha personalmente assistito nello sviluppo, ancora sopraffatto ciò che sapeva al
riguardo.

La fluttuazione della luce era un fenomeno fisico?

119 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

O forse è stato un fenomeno concettuale al di là delle spiegazioni della scienza moderna?

In quest'ultimo caso, l'anima ferita e martoriata di Kirigaya Kazuto potrebbe essere guarita da un potere che
supera la scienza.

Ad esempio, l'amore di una persona.

"…Andrò."

Era come se fosse d'accordo con i pensieri di Higa.

La sua voce dolce ma decisa riecheggiò nella sala di controllo.

Quelli nella stanza trattennero il fiato mentre guardavano colui che lo diceva. Yuuki Asuna annuì verso Koujiro
Rinko che le stava sostenendo le spalle e fece un passo avanti prima di ripetere quelle parole.

“Andrò negli Inferi. Voglio dirlo a Kirito-kun dall'altra parte. Hai fatto del tuo meglio, non è vero? Devono essere
successe molte cose, sia tristi che dolorose, ma hai fatto tutto quello che potevi ".

Il volto di Asuna che diceva quelli con le lacrime che risiedevano nei suoi occhi castano chiaro era così bello, che
rese senza parole persino Higa, che era pronto a dedicare tutta la sua vita agli accademici.

Kikuoka osservò Asuna, probabilmente toccato come suggeriva la sua espressione, ma presto lo nascose dietro
la lente dei suoi occhiali e volse lo sguardo verso la porta della stanza adiacente.

"... Credo che abbiamo un altro STL non occupato."

Il comandante che ha annunciato tranquillamente che ha assunto un'espressione complessa e ha continuato.

120 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“Tuttavia, non si può dire che l'attuale mondo sotterraneo sia in uno stato stabile. Tra poche ore su questo lato
entrerà nell'ultima fase del test di carico finale programmato ".

"Finale ... carico? Cosa accadrà?"

Higa fece un gesto con le mani mentre spiegava al corrucciato Rinko.

“Ehm ... per dirla semplicemente, il guscio si sta rompendo. La "Grande Porta Orientale" che separa l'Impero
Umano e il Territorio Oscuro per centinaia di anni raggiungerà lo zero e un esercito di mostri si riverserà nel
mondo degli umani. Se gli umani hanno preparato una struttura di difesa sufficiente, dovrebbero essere in grado
di respingerla alla fine. Tuttavia, questa volta Kirito-kun ha distrutto metà di quell'organizzazione dominante, la
Chiesa Axiom, nell'esperimento, quindi ... non saprei come andrà ... "

"A pensarci bene, la situazione potrebbe richiedere che qualcuno si immerga laggiù a prescindere."

Mormorò Kikuoka con le braccia incrociate davanti al petto.

“È possibile che« Alice », da qualche parte nell'impero umano, venga uccisa nel caos quando inizia l'invasione. Non
avremmo avuto alcun motivo per bloccare il controllo principale per guadagnare questa volta se non fosse stato così ...
Se solo potessimo entrare con un account di alto rango e proteggere Alice mentre la spostava all '«Altare della Fine
del Mondo», espellendola cubo luminoso per il sottocontrollo qui ... "

"Aah ... hai richiesto quello di Kirito-kun, non è vero, immediatamente prima dell'incidente."

Kikuoka annuì con rammarico alle parole di Rinko.

"Sì. Se fosse stato al sicuro, l'avrebbe sicuramente eseguito. Dopotutto, allora Alice era proprio accanto a lui ... "

"Allora c'è un'alta possibilità che stiano ancora insieme ora anche dopo che sono passati mesi dentro ...
intendi?"

Higa ha risposto a questa domanda.

121 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 16 - Ocean Turtle Raid

“… Sì, credo che valga la pena considerare. Quindi, potrebbe essere meglio avere Asuna quella che si immerge
... Inutile dire che sarà in grado di parlare con Kirito-kun e proteggere Alice richiederà probabilmente abilità di
combattimento negli Inferi. Asuna è la più abituata a muoversi in un mondo virtuale tra noi qui, ne sono
assolutamente sicuro. "

"Allora sarà meglio se usiamo un account con un livello più alto possibile, eh." Annuendo alla voce di

Kikuoka, Higa fece scorrere le dita sulla tastiera.

“Be ', certo, può scegliere lei. Abbiamo cavalieri, generali, nobili ... tutti i tipi di conti di alto rango preparati. "

"Ehi, aspetta un momento."

La voce leggermente nervosa di Rinko fece irruzione. "C'è

qualcosa che non va?"

“… Non c'è la possibilità che gli aggressori pensino la stessa cosa? Ne hai parlato prima, vero? Che la
scappatoia per proteggere Alice è farlo dall'interno. "

“Aah ... sì, quei mezzi sono disponibili anche per loro. Il controllo principale di seguito ha due STL impostati. Ma
non dovrebbero avere il tempo di decifrare la password di accesso per gli account di alto livello. Tutto quello che
possono usare sono i cittadini comuni di livello 1. Non faranno nulla nel caos del test di carico finale con stati
come quelli. "

La spiegazione di Higa accelerò ...

Anche se all'improvviso un leggero disagio affiorò alla superficie della sua coscienza, come se avesse dimenticato
qualcosa di importante.

Tuttavia, quei pensieri andarono persi prima che gli venisse data forma dopo aver individuato qualcosa nell'elenco dell'account

che ha rapidamente fatto scorrere.

122 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

All'interno della «Ocean Turtle» io

La base per la compagnia mascherata «RATH» costruita per sottoporsi al «Progetto Alicization», sviluppo di
un'intelligenza artificiale Bottom-Up, è la nave galleggiante indipendente su larga scala «Ocean Turtle».

All'interno dell'enorme «Ocean Turtle» a forma di piramide, la STL Room One e la STL Room Two contengono
ciascuna due «Soul Translators» necessari per accedere a «Underworld». Il «Soul Translator» usato da Kirito per
accedere a «Underworld» si trova nella STL Room Two.

Al centro dell '«Ocean Turtle» sono immagazzinate le «anime» degli abitanti dell' «Underworld», che è il «Light
Cube Cluster» dei Fluctlights artificiali.

La missione del gruppo di Gabriel è di espellere la Fluctlight artificiale di Alice da questa gigantesca massa di Cubi di
Luce attraverso un tubo a vuoto.

io

https://defan752.wordpress.com/

124 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Capitolo 17

Territorio oscuro
Calendario 11 ° mese dell'Impero Umano 380

Il cavaliere oscuro Lipia Zankale balzò giù dalla schiena del suo drago volante prima che si fermasse e iniziò a correre
attraverso la passerella sopraelevata che collegava la piattaforma di atterraggio e il palazzo imperiale a tutta velocità.

Trovandolo presto soffocante, si strappò l'elmo che copriva anche il viso con la mano destra.

Sistemandosi i lunghi capelli blu cinereo che ondeggiavano dietro di lei con la mano sinistra, Lipia accelerò ulteriormente.
Anche se si sarebbe spogliata della pesante armatura e del mantello se avesse potuto, non aveva alcun desiderio di dare ai
magistrati che riempivano il palazzo imperiale nemmeno un barlume della sua pelle.

Un gigantesco, imponente palazzo nero squarciava i cieli rossi negli spazi tra le colonne rotonde allineate alla sua
destra dopo che si era precipitata attraverso il corridoio tortuoso.

Il palazzo imperiale di Obsidia è stato costruito scavando le montagne rocciose più alte, ignorando la fastidiosa
«catena montuosa ai margini», che si trovano nella terra sconfinata delle tenebre per oltre cento anni.

Si diceva che la catena montuosa ai margini e l'enorme porta scolpita nella sua solida roccia potessero essere
visti appena oltre l'orizzonte occidentale dalla sala del trono all'ultimo piano, anche se a malapena.

Tuttavia, nessuno ha potuto verificare la verità dietro quella leggenda.

Il trono della terra delle tenebre è rimasto vacante sin da quando il primo imperatore, Vector, il dio delle tenebre,
partì per l'oscurità sotto la terra nei tempi antichi. La grande porta all'ultimo piano è stata sigillata con catene di
Vita infinita e non si aprirà mai.

Lipia strappò la vista dalla cima del palazzo nero come la pece e chiamò le guardie degli orchi che proteggevano il
cancello del palazzo incombente.

121 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Sono l'undicesimo tra i cavalieri oscuri, Zankale! Apri il cancello!!"

Le guardie con la testa di lupo e il corpo degli uomini erano piuttosto smussate di testa rispetto ai muscoli e fu
solo immediatamente prima che Lipia raggiungesse il cancello di ghisa quando iniziarono a ruotare la maniglia
per aprirlo.

Un rumore plumbeo risuonò quando il cancello si aprì e lei scivolò di lato prima che arrivasse lontano.

Il palazzo ha accolto Lipia per la prima volta in tre mesi con la sua solita aria gelida.

I corridoi lucidati quotidianamente dai semplici e onesti coboldi subordinati erano senza macchie. Corse, con le
scarpe che tintinnavano sul pavimento di ossidiana, e vide un paio di donne, voluttuose e vestite di abiti rivelatori,
che scivolavano silenziosamente sul pavimento davanti a lei.

I grandi cappelli a punta sui loro capelli lucenti e ondulati indicavano che erano utenti di arti oscure. Quando
ha tentato di superarli senza stabilire un contatto visivo, una delle donne ha deliberatamente parlato con la
sua voce stridula.

“Mio, come trema la terra! Mi chiedo se ci sono orchi che corrono da qualche parte ?! "

Immediatamente venne una risposta dall'altro accompagnata da una risata acuta. "Non sarebbe abbastanza,

questo tremore deve provenire dai giganti!"

- Gli avrei tagliato la lingua se non fosse stato per la restrizione sull'estrazione delle spade nel palazzo.

Pensò Lipia mentre correva oltre con uno sbuffo.

La maggior parte delle donne umane nate nella terra delle tenebre entra nella gilda degli utenti delle arti oscure dopo essersi
diplomata alla scuola preparatoria. Si diceva che l'organizzazione notoriamente edonica insegnasse l'indulgenza al posto
dell'ordine e coloro che l'hanno terminata erano per lo più come quel gruppo, nutrendo interesse solo per il travestimento.

Nonostante tutto, diventano insolitamente infiammati quando si tratta di ragazze avversarie che scelgono il percorso del
cavaliere. Anche Lipia è stata spinta alla fine della sua intelligenza quando era giovane e un utente d'arte con cui era in
cattivi rapporti nella sua classe di cadetti

122 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

la scuola le ha lanciato una maledizione velenosa. Anche se quella ragazza è diventata piuttosto docile dopo aver
tagliato i capelli intrecciati di cui era così orgogliosa.

Alla fine, quelli di questa terra non erano altro che sciocchi senza preoccupazione per il futuro.

La terra delle tenebre non aveva futuro con le sue organizzazioni e le sue persone alla gola dell'altro, non conoscendo
alcun mezzo per risolvere i conflitti se non attraverso la forza.

Sebbene l '«Assemblea dei Dieci Lord» sia stata la chiave per mantenere il pericoloso equilibrio adesso, non
durerà a lungo. Se qualcuno dei dieci signori perde la vita nell'incombente guerra con l'Impero Umano - che orchi
e goblin chiamano la "terra degli iums" - l'equilibrio crollerà e tornerà un'era di guerra in cui il sangue viene lavato
via dal sangue.

Quello che dipinse quell'immagine del futuro a Lipia fu uno dei dieci lord, il suo diretto supervisore in quanto
capo dell'Ordine dei Cavalieri Oscuri nonché l'uomo che era il suo amante.

E Lipia ora teneva nel petto informazioni riservate che lui attendeva con impazienza.

In quel caso, non aveva nemmeno un secondo da perdere sulle sciocchezze delle donne che usano l'arte.

Attraversando direttamente il corridoio vuoto, corse su per la grande scalinata, due gradini alla volta. Sebbene
addestrata, era ancora senza fiato quando finalmente raggiunse il piano che voleva.

L '«Assemblea dei Dieci Lord» governava l'intera terra delle tenebre attraverso conferenze, con cinque seggi
per la razza umana, due per la razza goblin e gli altri tre seggi per le teste delle razze degli orchi, degli orchi e
dei giganti. Con qualcosa di simile a un trattato trattato dopo oltre cento lunghi anni di guerre civili, il risultato fu
un accordo che stabiliva che nessuna delle cinque razze era superiore a un'altra.

In quanto tale, il diciottesimo piano vicino all'ultimo piano del Palazzo Obsidia aveva stanze private stabilite per
ciascuno dei dieci signori. Mettere a tacere i suoi passi un po 'mentre correva

123 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

attraverso il corridoio, Lipia bussò tre volte alla porta di una delle stanze più lontane con la mano destra
corazzata.

"Accedere."

Rispose immediatamente una voce roca.

Dopo aver guardato ai lati e aver verificato che non c'era nessuno nel corridoio, Lipia è scivolata rapidamente attraverso la
porta.

Mentre provava nostalgia per l'odore maschile nella stanza che massimizzava l'utilitarismo in termini di
decorazione, appoggiò un ginocchio sul pavimento e abbassò la testa.

"Il cavaliere Lipia Zankale è ora tornato al tuo servizio." "Buon lavoro. Avanti,

siediti. "

Alzò il viso, consapevole del pulsare nel petto in risposta a quella voce profonda.

L'uomo che si è buttato su uno dei divani attorno a un tavolo rotondo con le gambe incrociate in alto era il
comandante del cavaliere oscuro, con lo pseudonimo di «Generale oscuro», Viksul Ur Shasta.

Una statura imponente nonostante appartenga alla razza umana. Sebbene naturalmente non si potesse dire lo stesso
della sua circonferenza, non avrebbe perso in altezza nemmeno contro gli orchi. I suoi profondi capelli neri erano tagliati
corti e anche i baffi alla bocca erano in ordine.

La sua semplice camicia di canapa copriva i muscoli corpulenti in aumento che minacciavano di far scoppiare i suoi bottoni, ma non

c'era assolutamente carne in eccesso intorno alla sua vita. Pochi sapevano che il suo corpo perfetto, difficilmente immaginabile di

uno che ha superato i quaranta, è stato mantenuto attraverso il suo tremendo allenamento quotidiano che ha continuato senza fallo

anche dopo essere salito in cima tra i cavalieri.

Trattenendo il desiderio di saltare nel petto del suo innamorato vedendolo per la prima volta in tre mesi, Lipia si
sedette sul divano di fronte a Shasta.

124 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Con la parte superiore del corpo sollevata, Shasta sollevò a Lipia una delle due coppe di cristallo preparate sul tavolo e
ruppe il sigillo su quello che sembrava essere vino ben invecchiato.

"L'ho rubato ieri dal tesoro pensando di averlo con te."

Versò il profumato liquido scarlatto nel bicchiere con un occhio chiuso. Il modo in cui quell'espressione metteva in
risalto il suo lato malizioso era lo stesso del passato.

"Th ... grazie mille, Eccellenza."

"Quante volte devo dirti di astenersi da questo quando siamo soli?" "Tuttavia, sono ancora nel

pieno del mio dovere."

Schiacciando leggermente il suo bicchiere contro quello di Shasta mentre lui alzava le spalle esasperato, lei inghiottì il dolce

vino tutto in una volta e sentì la Vita esaurita durante il lungo viaggio che si stava lentamente riprendendo.

"…E così."

Svuotando la sua tazza e raddrizzando la sua espressione, il comandante cavaliere chiese a un volume
leggermente più morbido.

"Cos'è stata esattamente quella grave vicenda di cui hai mandato a conoscenza il tuo familiare?" "Sì…"

Lipia fece scorrere la vista a destra ea sinistra prima di sporgersi in avanti. Shasta era un uomo di cuore aperto, ma allo
stesso tempo prudente. Molteplici livelli di arti difensive sono stati disposti in questa stanza e nemmeno il capo della
gilda degli utenti delle arti oscure, quella «strega», poteva origliare. Ma nonostante quella conoscenza, non poté fare a
meno di sussurrare considerando l'importanza delle informazioni che possedeva.

Fissando gli occhi neri di Shasta, Lipia pronunciò il suo breve rapporto.

"Il più alto ministro della Axiom Church dell'Impero Umano ... è morto." Era quel Generale Oscuro, ma i suoi

occhi erano comunque spalancati. Un respiro lungo e profondo ruppe il silenzio.

125 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Mettersi in discussione se questo è credibile ... sarebbe un insulto per te, no. Non metto in dubbio le informazioni,
ma ... ancora ... pensare che quell'essere immortale sarebbe ....... "

“Sì ... capisco cosa intendi. Anch'io non potevo credere all'improvviso e ho passato una settimana a confermarlo, ma
sembrava davvero che non ci fosse un errore. Ho nascosto gli «insetti auricolari» nella cattedrale centrale e ho raccolto
le prove ".

“Parola mia, che atto spericolato. Se avessero seguito la tua arte, saresti stato strappato da un arto all'altro
prima di poter scappare dalla capitale ".

"Infatti. Ma dal fatto che non sono stati in grado di rilevare un'arte al mio livello, prova che il rapporto era vero. "

"... Hmm ..."

Inumidendosi la lingua nella sua seconda tazza di vino, Shasta abbassò il viso duro. “Quando è

successo? E la causa? "

"Circa sei mesi fa e ..."

"Metà anno. Credo che sia stato più o meno quando la guardia alla catena montuosa si è allentata per un po 'di
tempo. "

"Sì. Per quanto riguarda la causa della morte del sommo ministro ... anche se è un po 'difficile da credere, si diceva che
fosse stata uccisa da una spada ... "

"Una spada. "Qualcuno in grado di abbattere quell'essere immortale esisteva, dici?"

"Non poteva esserci."

Lipia scosse la testa verso la Muta Shasta.

“Nonostante quello che la chiamiamo, quell'essere immortale deve aver esaurito la sua vita. Tuttavia, per
immortalare la divinità del sommo ministro, devono aver fatto ricorso a tale inganno per ... "

“Hmm ... beh, lasciamo perdere. Ma comunque ... lei è veramente morta, non è vero, sommo ministro
amministratore ... "

126 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Shasta chiuse gli occhi e incrociò le braccia prima di appoggiare la parte superiore della schiena sul divano.

Allora iniziò un bel po 'di silenzio, ma alla fine le sue palpebre si aprirono con brevi parole.

"È la nostra occasione."

Lipia perse il fiato per un istante prima di chiedere con voce stridula. "Per cosa,

esattamente?"

La risposta è stata immediata.

"Non ce n'è altro ... tranne che per la pace, ovviamente."

Quel vocabolario troppo pericoloso per uscire dalla bocca di questo palazzo permeava l'atmosfera della
stanza e si dissolveva.

"Credi ... che sia possibile, Eccellenza?"

Shasta posò gli occhi sul liquido cremisi nel suo bicchiere e annuì, lentamente ma profondamente, a Lipia che lo chiese
in un sussurro.

"Che sia possibile o no, dovremo farcela, qualunque cosa accada." Ingoiando il vino, continuò.

“La vita della« Grande Porta »che separava l'Impero Umano e la terra delle tenebre dall'era della creazione è
finalmente vicina alla sua fine. Gli eserciti delle cinque razze oscure sono come un enorme bollitore vicino
all'ebollizione per l'invasione dell'Impero Umano abbondante nella grazia della luce del sole e della terra davanti a
loro. La precedente Assemblea dei Dieci Lord è stata un enorme pasticcio, che ha deciso come dividere la terra, i
tesori e gli schiavi dell'Impero Umano. Santo cielo ... che avidità incorreggibile hanno. "

Lipia abbassò il viso al discorso franco e secco di Shasta.

A differenza dell'Impero Umano controllato da quel lungo codice di leggi chiamato «Indice tabù», esisteva una
sola legge nella terra delle tenebre. In breve, saccheggiare con forza.

127 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

In questo senso, Shasta sarebbe quello strano, considerando la pace come l'Impero Umano, se paragonato ai
nove signori la cui brama di conquista bruciava anche dopo essere salito alle posizioni più alte del potere.

Tuttavia, quella particolarità contribuì all'attrazione sconfinata di Lipia per quest'uomo. Qualunque cosa gli altri
potessero dire o pensare, Lipia non fu presa contro la sua volontà a differenza delle donne in attesa degli altri
lord. Shasta si era inginocchiata e le aveva offerto un mazzo di fiori, convincendola con parole sincere.

Non mostrando alcun segno di essere consapevole della contemplazione del suo amante, Shasta continuò le sue parole in tono

solenne.

“… Tuttavia, i signori pensano troppo agli umani. Soprattutto dell'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità che ha
protetto l'Impero Umano per oltre trecento anni ".

Lipia annuì sentendosi gradualmente raffreddare la testa dopo aver sentito quel nome. "Certamente ... La

loro maestria è da temere."

“Ognuno di loro è letteralmente una partita per mille. Nonostante le innumerevoli vittime subite dall'Ordine dei
Cavalieri Oscuri nel corso della sua lunga storia causate dai cavalieri dell'integrità, il contrario non era mai
accaduto. La loro abilità con la spada è squisita e gli strumenti sacri che indossano non hanno eguali ...
Nemmeno io ne avevo finito uno solo anche se li avevo messi all'angolo in numerose occasioni. Naturalmente, le
volte che ero fuggito sopraffanno quelle, comunque. "

"Questo è ... a causa di quella strana arte che usano per rilasciare fiamme e luce dalle loro spade ..."

"L '« arte del pieno controllo degli armamenti », eh. La divisione di ricerca artistica del nostro ordine dei cavalieri non era
arrivata ai dettagli anche dopo lunghe ricerche. Nemmeno un centinaio di soldati goblin potrebbero opporsi a un singolo
uso di quell'arte. "

«Detto questo ... le nostre forze sono cinquantamila. Al contrario, ci sono solo una trentina di cavalieri
dell'integrità. Non potremmo ridurli con i numeri ...? "

Shasta cinicamente alzò un'estremità dei suoi bei baffi alle parole di Lipia.

128 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Non avevo detto che ognuno di loro è paragonabile a mille? Secondo questi calcoli, sarà la fine di trentamila
delle nostre truppe ".

"Beh, non ho mai ... pensato che potessero affrontarne così tante."

“È naturale pensare così. Anche se non mi attacca bene, una strategia con noi, l'ordine dei cavalieri, come le
avanguardie supportate da orchi e giganti, con arti a distanza che si riversano dagli utenti di arti oscure nella parte
posteriore, alla fine dovrebbe esaurire anche i cavalieri dell'integrità. Ma non riesco a immaginare quante vittime
avremmo subito prima che cadesse il cavaliere finale. Non affermerò che saranno trentamila, ma la metà è una
cifra fattibile ".

La coppa di cristallo fu posata sul tavolo con un deciso tintinnio.

Trattenendo Lipia con una mano quando tentò di versare altro liquore, Shasta appoggiò la sua ampia schiena
contro il divano.

“… E quando tutto sarà stato detto e fatto, si svilupperà naturalmente uno squilibrio tra la forza delle cinque razze
oscure. L'Assemblea dei Dieci Lord perderà il suo scopo e l'accordo di uguaglianza tra le cinque razze sarà solo
di nome. A questo punto, tornerà l '«età del sangue e del ferro» di cento anni prima. No, sarà peggio. Dopotutto,
questa volta sarà aperta la porta al vasto oceano di nettare senza fondo, l'Impero Umano. Le guerre per
sistemare le autorità di governo in ogni paese non finiranno nemmeno tra cento anni ... "

Questo era ciò che Shasta temeva veramente, più dei numeri precedenti, quella peggiore immagine del futuro di
cui parlava a Lipia di volta in volta. E a parte Shasta, gli altri lord non penserebbero a quel futuro come al peggio,
anzi, potrebbero addirittura anticiparlo.

Lipia abbassò il viso e fissò intensamente il luccichio nero corvino dell'armatura che le era stata concessa
quando fu nominata cavaliere, che era graffiata dappertutto ma lucidata a fondo.

Lipia probabilmente non sarebbe mai riuscita a diventare un cavaliere se fosse stato durante l '«età del sangue e del
ferro» per quanto piccola era da bambina. Sarebbe stata venduta come schiava o abbandonata nel deserto fuori
città, ponendo fine a quella breve vita.

129 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, anche se difficilmente perfetta, fu grazie a quel trattato di pace che poté entrare in una scuola per cadetti
invece del mercato degli schiavi e scoprire la sua attitudine tardiva per la spada, raggiungendo praticamente la
posizione più alta in cui una femmina umana poteva sperare.

Dopo essere diventata cavaliere, gestì un istituto simile a un asilo nido che si prendeva cura dei bambini
raccolti da regioni remote dove era ancora dilagante il traffico di schiavi che furono abbandonati dai loro
genitori a scapito della maggior parte della sua paga mensile.

Non ha informato Shasta di questo fatto, figuriamoci i suoi colleghi. Dopotutto, nemmeno lei riusciva a spiegare
perché avesse intrapreso un simile atto.

Ancora-

L'istinto che quella terra fosse strana in qualche modo per lasciare che la forza saccheggiasse tutto era sempre da
qualche parte nella mente di Lipia. Le mancava la saggezza per esprimere le proprie incertezze in parole chiare a
differenza di Shasta, ma ancora, sentiva che ci fosse una "forma più ideale e corretta" che si sarebbe adattata meglio
a questa terra - no, l'intero Mondo sotterraneo compreso l'Impero Umano.

Persino Lipia poteva ora riconoscere che quel cosiddetto nuovo mondo sarebbe arrivato solo molto tempo
dopo quella pace sostenuta da Shasta. Oltre a ciò, desiderava diventare un pilastro di forza per l'uomo che
amava come donna.

Ma.

“... Ma Vostra Eccellenza, come pensa di persuadere gli altri lord? Inoltre ... l'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità
accetterà i negoziati di pace in primo luogo? "

Chiese Lipia in tono sommesso. "... Hmm ..."

Shasta chiuse entrambi gli occhi e si accarezzò i baffi lucidi con la mano destra. In poco tempo, una voce un
po 'amara risuonò dolcemente da lui.

“Vedo del potenziale nei cavalieri dell'integrità. Con la scomparsa del sommo ministro, quello che ha assunto il
comando generale deve essere il vecchio Bercouli. Sebbene astute, le parole
130 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

mettiti in contatto con lui. Il problema sarebbe ... l'Assemblea dei Dieci Lord come previsto. Per questo ...
sebbene possa essere contraddittorio ... "

Alzando le palpebre, i suoi due occhi celando una luce pericolosa fissavano l'aria. “—Potrei doverli

abbattere. Almeno quattro. " Traendo un forte respiro, Lipia chiese trepidata.

"Quattro, dici ... suppongo che quelli sarebbero i due capi goblin, il capo degli orchi e ..."

“Il capo della gilda degli utenti delle arti oscure. Quella donna nutre l'ambizione di ottenere il segreto
dell'immortalità dell'Amministratore e di ascendere alla fine al trono dell'imperatore. Non accetterebbe mai
alcun piano per la pace ".

"M-ma!"

Lipia strizzò la sua confutazione.

“È troppo pericoloso, Eccellenza! I capi dei goblin e degli orchi non possono competere con te ... ma non riesco
nemmeno a immaginare a quali trucchi ricorrerebbe a chi usa le arti oscure! "

Shasta rimase in silenzio per un po 'anche dopo che la bocca di Lipia si era chiusa. Anche le parole

che improvvisamente lanciò furono del tutto inaspettate. “Ehi, Lipia. Da quanto tempo sei stato al

mio fianco? "

"Eh? Sì ... e-erm ... avevo ventuno ... quindi quattro anni? "

“Così tanto tempo era già passato. ... Mi scuso per averti tenuto lontano per così tanto tempo. Che ne dici ...
dovrebbe essere giunto il momento, noi, beh. "

Si grattò la testa, la sua vista vagò, e il comandante del cavaliere oscuro parlò in modo leggermente brusco.

“… Non diventeresti ufficialmente la mia sposa? Anche se devo scusarmi per essere un uomo così vecchio. "

131 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Vostra ... vostra eccellenza ..."

Lipia rimase senza parole con i suoi due occhi spalancati ...

Una sorta di calore si diffuse lentamente dal suo cuore e stava per saltare attraverso il tavolo nel petto
dell'uomo che amava.

Quando una voce tesa e acuta risuonò da dietro la spessa porta.

"È un'emergenza!! Una vera emergenza !! Aah, come è potuto succedere? !! Venite, signori, sbrigati,
sbrigati !! "

La voce vagamente familiare apparteneva a uno dei dieci lord, il capo della corporazione economica.

Le grida stridule che non si addicevano a quell'uomo magnanimo e ben fatto nei ricordi di Lipia continuarono
ancora.

“È una vera emergenza !! —T-La sala del trono! Le catene di tenuta! Stanno quiveriiiiing !! "

Sceso nella sala del trono come Imperatore Vector, Gabriel Miller fissò le luci artificiali fluttuanti inginocchiate
ai suoi piedi, con la testa abbassata, sentendosi profondamente commosso da una sorta di emozione.

Erano informazioni quantistiche dalla luce confinata all'interno di cubi luminosi che misuravano due pollici per
lato. Eppure erano veri umani dotati di intelligenza e di anime in questo mondo. Ma poi di nuovo, metà dei dieci
schierati davanti erano mostri dalle apparenze bizzarre.

I dieci generali che si chiamavano « signori feudali », I cavalieri e gli utenti delle arti oscure, insieme alle
cinquantamila truppe di stanza fuori dal palazzo furono così i unità concesso a Gabriel. Doveva spostarli in modo
appropriato, sterminare le forze di difesa dell'Impero Umano e mettere al sicuro "Alice".

132 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, a differenza di un gioco di strategia in tempo reale nel mondo reale, queste unità non potevano essere mobilitate
come voleva con un mouse e una tastiera. Doveva guidarli e comandarli con le sue parole e il suo comportamento.

Gabriel si alzò in silenzio dal trono e dopo diversi passi guardò in uno specchio apposto sul muro dietro.

Si rifletteva una visione di se stesso che sfoggiava uno sguardo assolutamente insapore.

I suoi lineamenti del viso e quei capelli biondi quasi bianchi erano tutto ciò che restava di Gabriel nel mondo reale.
Tuttavia, una corona di metallo nero intarsiata con un gioiello cremisi adornava la sua fronte e indossava un lussuoso
abito di pelliccia, nero come la pece della camicia e dei pantaloni di pelle scamosciata sotto di essa. Una spada lunga e
stretta emetteva un bagliore nebbioso mentre pendeva dalla sua vita e modelli meticolosi erano ricamati in filo d'argento
sugli stivali e sui guanti. Inoltre, sulla schiena aveva un lungo mantello tinto di rosso sangue.

Spostando lo sguardo verso destra, vide un cavaliere a un passo dal trono, guardandosi intorno con le mani unite
dietro la testa.

All'interno di quell'armatura per tutto il corpo, scintillante come una gemma viola intenso, c'era Vassago Casals che si è connesso

con Gabriel. Sebbene lo avvertisse di astenersi dal farsi trasportare e menzionare qualsiasi cosa non necessaria fino a quando non

avessero capito la situazione, sembrava che le sue emozioni stessero praticamente esplodendo dal suo petto per essere espresse

nel suo gergo mentre le dita dei piedi si allontanavano rumorosamente.

Scuotendo leggermente la testa, Gabriel riportò gli occhi su se stesso nello specchio.

Abituato agli abiti su misura, il suo corpo si sentiva solo a disagio al momento di alzarsi. Tuttavia, in questo «mondo
sotterraneo», Gabriel non era CTO di alcuna compagnia militare privata.

Era l'imperatore che governava lo sconfinato Territorio Oscuro. E Dio.

Gabriel chiuse entrambi gli occhi, quindi prese lentamente una boccata d'aria e la lasciò uscire.

Il passaggio nella sua mente per scambiare il ruolo che ha interpretato da un comandante duro e freddo a un
imperatore spietato ha fatto un clic.

133 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Aprendo gli occhi, Gabriel - il dio delle tenebre, Vector - si voltò con il suo mantello cremisi gonfio e lanciò
un'occhiataccia ai dieci generali mentre la sua voce, priva di ogni senso di umanità, risuonava nella sala del
trono.

“Alza la testa e dai un nome. "Tu, laggiù, inizi."

L'uomo di mezza età ben fatto, la cui fronte stava praticamente raschiando il pavimento mentre si prostrò,
sollevò la parte superiore del corpo con inaspettata agilità prima di pronunciare il suo nome in un giapponese
fluente.

"Y-Yess! Il mio nome è Lengyel Gira Sukovo, sono il leader della corporazione economica! "

L'uomo di mezza età si inchinò ancora una volta e un qualcosa di gigante, come una piccola collina, iniziò a muoversi
accanto a lui.

Il semi-umano, probabilmente più di dodici piedi se fosse in piedi, che aveva la sua massiccia struttura avvolta in catene
incrociate che brillavano di lucentezza nera e una pelle di animale che gli copriva la vita sollevò il suo ponte nasale
insolitamente lungo e si chiamò con un tono basso che assomigliava a un tremore.

"Capo della corsa dei giganti, Sigrosig."

Quando Gabriel interiorizzò il fatto che anche l'intelligenza e un'anima risiedevano all'interno di questo mostro, il
terzo emise una voce roca che gli stridette nelle orecchie.

"... Capo della gilda degli assassini ... Fu Za ...

Quello vestito con una tunica con cappuccio aveva una presenza troppo fragile se paragonata a quella della razza gigante
accanto, senza una chiara indicazione nemmeno dell'età o del sesso.

Sebbene Gabriel riflettesse sul dare un ordine per rivelare quel volto per un istante, decise di lasciarlo da parte,
immaginando che un assassino del genere avrebbe un principio o un altro che lo proibiva, e spostò la vista sul
prossimo generale.

Trattenne per un soffio il bisogno immediato di aggrottare la fronte.

La meticolosa incarnazione della bruttezza si sedette con un tonfo. Le sue gambe erano troppo corte per inginocchiarsi. Il

suo ventre gonfio e rotondo brillava di una lucentezza come se fosse unto e

134 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

quelli che sembravano teschi di piccoli animali penzolavano dal collo semisommerso nelle spalle.

La testa in cima era in sette parti di maiale, tre in parte umana. Un naso piatto sporgeva in avanti e le zanne facevano
capolino dalla sua enorme bocca, ma l'intelligenza brillava nei suoi occhi lucenti come un umano, il che lo rendeva ancora
più repellente.

"Chieef della razza degli orchi, Rilpirin."

Dopo aver sentito quella voce acuta, Gabriel si chiese se si trattasse effettivamente di un maschio o di una
femmina, ma anche questa volta mise da parte quella curiosità. Un orco sarebbe un'unità inferiore. Non ci
sarebbe scopo tenerli in giro dopo averli fatti sfilacciare.

Il successivo a sollevare la testa con un rapido inchino era abbastanza giovane da poter essere ancora definito un giovane.
I suoi ricci capelli rossi penzolavano e tutto ciò che era avvolto nella metà superiore del suo corpo abbronzato era un'unica
cintura di cuoio. Sul fondo c'erano pantaloni e sandali di pelle attillati, mentre guanti rettangolari con borchie di metallo
erano indossati sulle sue due mani.

"Decimo campione della gilda dei pugili, Iskahn !!"

Guardando indietro al giovane che aveva gridato in modo assertivo, Gabriel inclinò il fianco confuso all'interno.
I pugilisti erano effettivamente pugili? Sarebbero adatti come soldati nonostante fossero a mani nude?

Rifletté e all'improvviso si levò un forte ringhio.

La fonte era un tipo di semi-umano con un fisico diverso dagli umani, anche se non nella misura dei giganti. La
lunga pelliccia avvolgeva quasi tutta la parte superiore del corpo. Capì che erano capelli veri piuttosto che vestiti
solo perché la sua testa era completamente quella di una bestia.

Somigliava molto a un lupo. Il ponte nasale sporgente; quei denti allineati come una sega; e quelle orecchie
triangolari. Una voce appena comprensibile uscì dalla sua bocca dove sporgeva la sua lunga lingua.

"Grr ... capo di ... orchi ... Fulgrr ... rrr ..."

135 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Sebbene non avesse fiducia se quello fosse il suo nome o semplicemente un ringhio, Gabriel annuì leggermente e
guardò quello successivo.

Subito dopo risuonò uno squittio da orecchio.

“Hagashi, capo dei goblin di montagna, al tuo servizio! Vostra Maestà, concedete ai coraggiosi guerrieri della nostra
razza l'onore di essere le vostre truppe d'assalto !! "

Era un tipo di semi-umano, piccolo, con orecchie lunghe e strette che si protendevano dalla testa calva, come
quella di una scimmia. La sua altezza era inferiore a quella di un umano, figuriamoci del gigante, orco o orco che si
chiamava prima.

Secondo la lezione che aveva ricevuto da Critter prima di immergersi, c'era solo una legge in questo Territorio
Oscuro. In breve, il regno forte. In quel caso, quale forza permetteva ai goblin che apparivano impotenti in tutti i
sensi di stare sullo stesso piano delle altre razze?

Nonostante fossero le unità di fanteria più deboli al di sotto degli orchi in ogni caso, Gabriel scrutò il volto del
goblin di montagna con scarso interesse e realizzò la risposta alla sua domanda con un hmm. C'era una
veemente fame che turbinava negli sgradevoli occhi semiumani.

Subito dopo che il capo dei goblin di montagna ebbe terminato i suoi saluti, squittii simili provenivano dal
semiumano seduto accanto che differiva solo per il tono della pelle.

"Oltraggioso! Saremo dieci volte più utili di loro, Vostra Maestà! Kubiri, capo dei goblin delle pianure,
umilmente al tuo servizio! "

“Che cos'eri, branco di mangiatori di lumache! Le tue teste sono diventate poltiglia per quanto sono inzuppate le
tue terre? !! "

"Lo stesso vale per te, ti sei seccato il cervello con il sole che splende su di loro? !!"

Davanti al naso dei due che iniziarono a litigare ...

Spararono scintille blu con uno schiocco ei capi dei goblin saltarono indietro con grida. "... Se posso ricordare

a entrambi, siete davanti a Sua Maestà l'Imperatore."

136 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Quella che abbassò la mano alzata con quella voce ammaliante era una giovane donna vestita con abiti
rivelatori. Le scintille volarono dalla punta delle sue dita mentre si sfregavano insieme come la pietra focaia su un
accendino.

Barcollando, piegò i fianchi come per mettere in mostra il suo corpo voluttuoso e il suo aspetto accattivante prima di fare
un inchino educato. Anche Gabriel poteva capire come si sentiva Vassago, fischiettando sommessamente alla sua destra.

La sua pelle, dell'ombra del caffè al latte e luccicante come se fosse oliata, era ricoperta in minima parte da pelle
smaltata nera. Indossava stivali a stiletto stretti come aghi. Un mantello di pelliccia lucente nero e argento era
sulla sua schiena e sopra i suoi capelli biondo platino scorrevano giù fino alla vita.

Il suo ombretto e il suo rossetto erano azzurri, e quegli occhi azzurri che erano altrettanto vividi si restringevano in
modo civettuolo come lei si chiamava.

“Sono il capo della gilda degli utenti delle arti oscure, Dee Ai El. I tremila utenti d'arte sotto di me e io dedichiamo
tutta la nostra mente e il nostro corpo a te, Vostra Maestà. "

Sebbene le sue azioni e la sua voce fossero davvero affascinanti, Gabriel annuì semplicemente freddamente, non influenzato dagli

impulsi sessuali com'era.

La strega che si faceva chiamare Dee sbatté le palpebre e apparentemente prese in considerazione l'idea di completare

le sue parole, ma fece un inchino silenzioso prima di tornare in ginocchio.

Gabriel lo pensò saggio mentre spostava lo sguardo per guardare in basso sull'ultima unità generale.

L'uomo che si inchinò silenziosamente era nel fiore degli anni, vantando un fisico eccezionale per un essere
umano.

L'armatura nera come la pece che copriva tutto il suo corpo brillava opaca per innumerevoli graffi incisi su di essa. Si
poteva vedere una cicatrice superficiale che correva dalla fronte al ponte del naso sul viso abbassato.

L'uomo si lasciò sfuggire la voce senza alzare la testa in un baritono stridente.

“Comandante Cavaliere Oscuro, Viksul Ur Shasta. Prima di dedicarti la mia spada, Vostra Maestà ... ho una
domanda. "
137 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Alla fine l'uomo alzò il viso e su di esso, Gabriel vide una cupezza simile a quei rari «veri soldati» che aveva
incontrato prima.

Il cavaliere, Shasta, fissò Gabriel con negli occhi una sorta di convinzione assente dai precedenti nove generali
che si nominavano pur continuando a voce ancora più bassa.

"Dove risiedono le ambizioni di Vostra Maestà di tornare al trono in questi tempi?" Capisco, questo non è certo

un semplice programma.

Considerando internamente come avrebbe dovuto tenerlo sempre a mente, Gabriel rispose con indifferenza come
l'imperatore spietato.

“Spargimento di sangue e terrore. Incendio doloso e distruzione. Morte e urla. "

Le espressioni dei generali si fecero strette nel momento in cui la voce di Gabriel uscì, rigida come l'acciaio lavorato.

138 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Guardando le dieci facce a turno, Gabriel agitò il mantello di pelliccia e puntò il braccio destro, alto, verso i cieli
occidentali.

Parole piene di un falso desiderio di conquista uscirono dalla sua bocca quasi autonomamente.

“… La« Grande Porta »che protegge le terre occidentali traboccanti della forza degli dei che mi hanno cacciato
dal Mondo Celeste crolla anche adesso. Sono tornato ... per far conoscere la mia autorità a tutti gli abitanti delle
terre! "

Ha ricevuto una conferenza quanto più dettagliata possibile da Critter riguardante il «test di carico finale» che si avvicina
tra una settimana all'interno. Seguendo questi dettagli, ha continuato il suo discorso con quel tono teatrale.

“L'Impero Umano apparterrà veramente a noi, quelli dell'oscurità, quando la Grande Porta si frantumerà! Ne
cerco una sola, quella che appare allora in quelle terre, la «media delle dee»! Permetterò il massacro e il
saccheggio di tutti gli altri esseri umani come ti vuole la tua volontà! "È il momento in cui quelli dell'oscurità
hanno aspettato - è il momento promesso !!"

L'aria si fece silenziosa ... Spezzata da

ruggiti striduli e selvaggi.

“Giiiii !! Killl! Iums bianchi, uccidili tutti !! "

Era il capo degli orchi che strillava mentre i suoi piedi si dimenavano, i suoi occhi lucenti ribollivano di
lussuria e risentimento. I capi goblin li seguirono con le braccia alzate all'unisono subito dopo.

“Hooooouu !! Guerra!! Guerra!!"

"Ura—— !! Guerra, guerra ...— !! "

Le grida di guerra si diffusero in poco tempo agli altri generali e agli ufficiali dietro di loro. Le vesti nere nella gilda degli
assassini ondeggiavano con i loro corpi sottili come bastoni, mentre le donne nella gilda degli utenti delle arti oscure
lanciavano grida allegre insieme a scintille di tutti i colori.

140 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Nella gigantesca sala piena di voci primitive e non raffinate ...

Quel cavaliere di nome Shasta da solo rimase inginocchiato senza un solo movimento come notò Gabriel.

Non riusciva a capire da quella figura in armatura, ancora come una scultura, se derivasse dalla moderazione
militarista o da una sorta di emozione.

***

“Pensare di avere un tale talento, fratello! Non avresti dovuto diventare un attore, invece? " Gabriel sbuffò in

risposta a Vassago che lanciò una bottiglia di vino sorridendo.

“Ho semplicemente fatto quanto necessario. Sarebbe meglio se imparassi anche a fare un discorso simile. Sei un
gradino sopra di loro nella gerarchia, dopotutto. "

Togliendo il tappo della bottiglia con la punta delle dita, tenne in bocca un po 'del liquido color rubino prima di
considerare se quello contava come bere in servizio.

Quanto a Vassago, ha buttato giù quello che sembrava un oggetto d'antiquariato di alta qualità in un modo simile a buttare
giù una birra come se affermasse che sarebbe stato uno spreco non berla, e poi si è asciugato bruscamente la bocca
prima di rispondere.

“Piuttosto che dare ordini o discorsi, preferirei guidare l'attacco. Abbiamo avuto questa rara possibilità di immergerci in questo

fantastico mondo di realtà virtuale e tutto, sai ... non riesco a pensare a questo vino o alla sua bottiglia come qualcosa di diverso dal

reale. "

“In cambio, farai male anche quando tagli e sanguinerai. Dopotutto, qui non c'è nessun antidolorifico al lavoro ".

"Non è questa la parte buona?"

Scrollando le spalle al ghignante Vassago, Gabriel rimise la bottiglia sul tavolo e si alzò dal divano.

141 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

L'abitazione dell'imperatore all'ultimo piano del Palazzo Obsidia era molto più ampia della stanza dei dirigenti nel
quartier generale della Glowgen DS e le enormi finestre consentivano una visuale notturna senza ostacoli della
città intorno al palazzo. Sebbene le luci ei colori impallidissero in confronto a San Diego, compensava il modo in
cui veniva tirato fuori dalla fantasia.

I dieci generali che si facevano chiamare signori hanno lasciato il palazzo per prepararsi alla guerra e le fiamme delle
truppe di trasporto che effettuavano rifornimenti dai magazzini si sono mosse senza sosta per la via principale. Al
capo della corporazione economica responsabile delle forniture fu ordinato di consumare tutte le razioni e le
attrezzature immagazzinate nel palazzo, in modo che i soldati non dovessero soffrire di fame o freddo.

Distogliendo gli occhi dalle innumerevoli luci, Gabriel si diresse verso un angolo della stanza e toccò con la mano il
pannello di cristallo viola - la console del sistema - installato lì.

Scorrendo abilmente il menu, premette il pulsante per chiamare gli osservatori esterni. La velocità di
accelerazione temporale diminuì e, seguendo la strana sensazione quando le velocità furono abbinate, il
veloce discorso di Critter uscì dallo schermo.

"Comandante!? Abbiamo appena mandato via Vassago e te e siamo tornati alla sala di controllo principale,
comandante !! "

“È già la prima notte qui. Anche se capisco, l'accelerazione temporale è una cosa strana, non è vero?
Procederemo come previsto per il momento. La preparazione delle unità sarà completata entro uno o due giorni e
la marcia verso l'Impero Umano inizierà tra due giorni ".

"Brillante. Ricorda, una volta che hai messo al sicuro «Alice», portala lì e segui il processo di espulsione per la sala
di controllo principale. Allora il cubo luminoso di «Alice» sarà nostro. Inoltre, per favore approfondisci questo idiota di
Vassago. "

Sembrava che la voce di Critter arrivasse alle sue orecchie quando si poteva udire una breve maledizione da dietro.

142 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Poiché attualmente non disponiamo dei diritti di amministratore, non possiamo reimpostare gli account. In altre parole, né
tu, Comandante, né Vassago potete usare di nuovo quei super account una volta che morirete da quella parte. A quel punto
dovrai davvero ricominciare da capo come recluta, hai sentito! "

“Aah ... capito. Al momento mi asterrò dall'andare in prima linea. La JSDF ha agito? "

“Niente al momento. Sembra che non abbiano ancora notato la tua immersione. "

"Buono. Allora interromperò le comunicazioni. Vorrei impostare le nostre prossime comunicazioni dopo aver protetto Alice. "

"Ho capito, non vedo l'ora."

Con la finestra di comunicazione chiusa, la velocità di accelerazione è tornata con quel senso di lieve
sconcerto.

Vassago stava ancora borbottando maledizioni mentre combatteva contro i fermagli dell'armatura, ma alla fine
gettò tutto l'equipaggiamento metallico sul pavimento e si alzò vestito con una camicia e pantaloni di pelle.

"Ehm, fratello, se dicessi che volevo andare a giocare in centro ... immagino che sarebbe un no, no."

“Tratteniti per il momento. Ti riceverò una notte dopo che l'operazione sarà finita. "

"Fatto. Niente omicidi o donne, eh ... Allora sarò un bravo ragazzo e dormirò un po '. Userò quella stanza. "

Vassago scomparve nella camera da letto comunicante con le articolazioni che scricchiolavano e anche
Gabriel emise un respiro e si tolse la corona ingioiellata dalla fronte.

Lasciando anche il mantello e l'abito esagerati sul divano, scagliò la spada sopra di loro.

Nei giochi VR a cui ha giocato fino a quel momento, rimuovere l'equipaggiamento li avrebbe riportati nell'inventario, ma
sembrava che non esistessero funzioni così convenienti in questo mondo.

143 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Vivere anche solo per un mese in una stanza lo renderebbe triste a questo ritmo, ma sarebbero partiti da questo
palazzo in un paio di giorni e sarebbero tornati dopo solo per disconnettersi, dopotutto.

Dopo aver aperto la porta di fronte a quella in cui Vassago è scomparso mentre si sbottonava la camicia, Gabriel
strinse gli occhi sorpreso.

A lato del letto grandioso in questa camera da letto altrettanto enorme c'era una piccola sagoma prostrata.

Ricordava di aver ordinato a nessuno, nemmeno alla servitù, di salire sopra la sala del trono del palazzo. Come potrebbe
esserci qualcuno capace di disobbedire agli ordini di un dio?

Anche se pensò per un momento di tornare e prendere la sua spada, Gabriel andò avanti ed entrò in
camera da letto e chiuse la porta dietro di sé.

"…Tu chi sei."

Chiede seccamente l'identità della persona.

La risposta fu con una voce femminile leggermente roca. "... mi è stato

affidato come tuo assistente per stasera." "Oh?"

Alzando un sopracciglio, attraversò direttamente la camera da letto buia verso il letto.

Le due mani contro il pavimento appartenevano a una giovane donna vestita di abiti fragili. I suoi capelli blu cenere
erano raccolti in alto e fissati da un nastro decorato. Le linee vagamente visibili del suo corpo non rivelavano la
presenza di alcun tipo di arma.

"Agli ordini di chi?"

Domandò stando seduto sulle lenzuola di seta lucida e la donna rispose con voce sommessa dopo una
momentanea pausa.

"No ... sono assolutamente qui vincolato da un tale dovere." "Vedo."

144 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Gabriel distolse gli occhi e si sdraiò al centro del letto con un tonfo.

La donna si alzò pochi secondi dopo e scivolò silenziosamente alla sua destra. "Chiedo

scusa…"

Il volto della donna che bisbigliava possedeva una bellezza esotica che stupì persino Gabriel. Sebbene la sua
pelle fosse scura, c'era una nobiltà presente intorno ai suoi zigomi tipica del Nord Europa.

Una sorta di emozione provò Gabriel mentre guardava la donna che stava per tirare via delicatamente i suoi
vestiti trasparenti e rimuovere il nastro che le legava i capelli.

Può una luce fluttuante artificiale arrivare così lontano?

Anche questa donna era incompleta come una vera intelligenza artificiale? Se era così, quali altezze aveva raggiunto Alice

nel suo stato di completezza?

Ciò che ha commosso il cuore di Gabriel non è stato l'atto della donna di rinunciare al proprio corpo. Piuttosto-

Era quel coltello affilato sollevato in alto, tirato fuori dai capelli ondulati della donna, come gli aveva detto la sua
lungimiranza.

Prendendole il braccio destro con ampia compostezza, l'altra mano di Gabriel balenò mentre le afferrava
agilmente il collo sottile e lo trascinava sul letto.

"Kh ... !!"

La donna digrignò i denti mentre continuava a lottare per forzare il coltello in avanti. La sua forza era più del
previsto, ma ancora troppo poca per disturbare Gabriel. Sigillò il suo movimento, bloccandole il braccio dominante
con la mano destra e affondando delicatamente il pollice destro nella sua trachea.

Anche se il suo viso si deformava per il dolore intenso, la determinazione negli occhi cinerei della donna rimase
inalterata. L'imbarazzo dei cosmetici sulla sua espressione feroce e lo stato dei suoi muscoli fecero dubitare che
fosse un'assassina professionista. In quel caso, il voltagabbana non era quello chiamato Fu Za che gestiva il

145 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

assassini, ma uno degli altri nove generali, probabilmente uno tra i generali umani.

Avvicinandosi al viso della donna, Gabriel fece la stessa domanda di prima. "Agli ordini di chi?"

La risposta profonda e rauca era la stessa di prima. "Per mia ...

volontà."

"Allora, chi è il tuo superiore?" "……Non

ho niente."

"Hmm."

Gabriel rifletté come una macchina, senza alcuna traccia di emozione.

La svolta «Rath» mirava a superare quel limite di luci fluttuanti artificiali. Ciò si riferiva all'incapacità di opporsi a
leggi, regolamenti e ordini di qualche essere superiore.

Rispetto agli abitanti dell'Impero Umano, vincolati da innumerevoli leggi, i residenti del Territorio Oscuro
sembravano esercitare sempre la loro libertà, ma in realtà non differivano in alcun modo. Sembrava
abbastanza libero perché la legge tramandata sul fluttuante delle luci su questo lato ne contava solo una.

Quella legge doveva «saccheggiare con forza». Un mondo di sopravvivenza del più adatto in cui coloro che sono
forti in combattimento dominano i deboli. Sembrava che anche senza l'intervento di Gabriel, Rath avesse pianificato
che l'Impero Umano che credeva nell'ordine e la terra delle tenebre piena di caos si scontrasse e usasse la guerra
risultante come catalizzatore per la loro prossima svolta se i loro esperimenti fossero proseguiti.

Tuttavia, per qualsiasi motivo, una luce fluttuante che ha infranto quel limite è nata nell'Impero Umano prima che i
loro piani procedessero a quel punto. Non c'erano informazioni su una simile fluttuazione della luce proveniente
dalla terra delle tenebre dall'insider di Rath.

146 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Cioè, anche l'anima di questa donna che progettava di assassinare l'imperatore con un solo coltello doveva essere
vincolata da quella legge assoluta. Nonostante ciò, non avrebbe rivelato il nome del suo padrone anche dopo che
Gabriel aveva chiesto, no, ordinato. Se era così, questa donna stava effettivamente dando la priorità alla sua lealtà
al suo padrone rispetto agli ordini di Gabriel, sia imperatore che dio. In altre parole, credeva che il suo padrone
fosse più forte dell'imperatore.

Sembrava che ci fosse bisogno di un'opportunità per mostrare adeguatamente la sua potenza ai generali e alle
unità esecutive e far loro riconoscere Gabriel - l'Imperatore Vector - come l'esistenza più forte del mondo.
Tuttavia, non poteva benissimo massacrare tutti i generali. Come poteva farlo?

- No.

Ad ogni modo, doveva sbarazzarsi di uno dei generali. Quello che ha ispirato la volontà di assassinio in questa
donna.

Come poteva spegnere quel traditore? Dovrebbe contattare di nuovo Critter e chiedergli di monitorare le unità
generali dall'esterno? No, ciò richiederebbe che l'accelerazione temporale sia impostata allo stesso modo del
mondo reale e ci sprechi quel tempo prezioso.

Ora quindi-

Elaborando così lontano in un istante, Gabriel fissò ancora una volta quegli occhi nel colore dell'acciaio.

“Perché cerchi la mia vita? Per accumulare ricchezza? Una promessa di territorio? "

Ha chiesto senza molta preoccupazione. Tuttavia, la risposta immediata è stata del tutto oltre le sue
aspettative.

147 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Per giustizia!"

"Oh…?"

“Se una guerra inizia adesso, saremo arretrati di cento, no, duecento anni! Il tempo in cui gli impotenti sono
oppressi non deve tornare !! "

Ancora una volta Gabriel fu sorpreso da una leggera sorpresa.

Questa donna era davvero nella fase prima di quella svolta? Se era così, è stato il suo padrone a pronunciare
quelle parole?

Gabriel sporse il viso e la fissò negli occhi cinerei da vicino. Determinazione. Lealtà. E

l'emozione nascosta nel profondo …… Ah, ha senso.

Allora non aveva più bisogno di quella donna. Per essere precisi, non aveva più bisogno della luce fluttuante di questa
donna.

Gabriel si attenne al giudizio che aveva emesso e con nonchalance aggiunse forza alla sua mano sinistra,
afferrando il collo della donna, in modo che lei non lasciasse più uscire quelle parole senza senso.

Poteva sentire e sentire le ossa del suo collo scricchiolare. Urla silenziose lasciarono la sua bocca con i suoi due occhi
spalancati.

Gabriel assaggiò una diversa variante di sorpresa anche mentre teneva le sue membra in difficoltà e le
strangolava il collo senza pietà.

Era davvero un mondo virtuale? La sensazione di tendini e cartilagine che si rompevano, trasmessa alla sua mano
sinistra, stimolò i suoi cinque sensi in modo più vivido che nel mondo reale insieme al terrore e al dolore che si
irradiavano dalla sua pelle esposta.

Tremando inconsciamente, avvicinò di riflesso la mano sinistra.

Crepa. Le ossa del collo della donna sconosciuta si sbriciolarono per quel rumore sordo. E Gabriel l'ha visto.

149 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Dalla fronte della donna che chiudeva gli occhi stretti mentre sopportava il dolore, sgorgò una luce splendente
nei colori dell'arcobaleno.

Questo era inequivocabilmente quello che vide allora - il momento in cui la vita della giovane Alicia finì - quella nuvola

dell'anima.

Gabriel aprì ampiamente la bocca in quell'istante e risucchiò l'anima della donna senza perderla.

Amarezza, dalla paura e dal dolore. Aspra,

dispiacere e dolore.

Riuscendo a quei due, un indescrivibile nettare divino inghiottì la lingua di Gabriel. Scene offuscate tremolavano

dietro le sue palpebre chiuse.

Bambini piccoli che giocano nel cortile di un decrepito edificio a due piani. C'erano umani, goblin e orchi. I
bambini guardarono da questa parte e caricarono con le mani tese, i volti luccicanti.

Quando quell'immagine scomparve, vide la parte superiore del corpo di un uomo. Un abbraccio nel suo ampio petto,
allenato al limite, caldo e fermo.

[Ti amo ... tua ... Eccellenza ...]

Una voce risuonò debolmente, echeggiò e se ne andò.

Anche dopo che tutto è svanito, la forte presa di Gabriel sul guscio della donna è rimasta.

Meravigliosa. Che meraviglioso esperimento.

Sebbene gran parte della sua coscienza tremasse per l'estasi, Gabriel ha dedotto la logica dietro il fenomeno
con un po 'del senso che aveva lasciato.

Il cubo luminoso che immagazzinava la luce fluttuante della donna e la luce fluttuante dello stesso Gabriel erano
collegati tramite STL. In quanto tale, la loro vita, quando la sua vita, i suoi punti ferita, si sono ridotti a zero, i frammenti
dei suoi dati quantistici deallocati potrebbero essere andati a monte attraverso il circuito.

150 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, quella teoria non aveva più importanza. Aveva replicato quel fenomeno che aveva passato la vita a
cercare finalmente. Aveva assaporato tutte le emozioni finali che la donna nutriva sull'orlo della morte: l'amore. Era
proprio come un nettare celeste spruzzato su un deserto desolato.

Di Più.

Aveva bisogno di più.

Aveva bisogno di uccidere di più.

Gabriel gettò indietro il corpo e si scatenò in una risata silenziosa e rauca.

***

Gabriel guardò i dieci generali ei rispettivi dirigenti, allineati in modo ordinato e inchinandosi di nuovo con rispetto,
con soddisfazione.

Come ordinato, avevano completato la preparazione per la marcia entro due giorni. In un certo senso, queste unità
generali potrebbero essere superiori a quelle persone che risiedono al piano dei direttori nel quartier generale di Glowgen
DS.

Pensava che fossero abbastanza adatti da essere considerati completi. Quella capacità di gestire il lavoro senza lamentarsi e
quella lealtà. Cosa si può volere di più da un'intelligenza artificiale installata su un robot da guerra?

Detto questo, doveva tenere a mente che la lealtà dei generali era la ragione di quel problema riguardo alle luci
fluttuanti artificiali con cui Rath era così fissato. La grande legge impressa nelle loro anime, il più forte governerà, fu
ciò che fece obbedire questi dieci all'imperatore, Gabriel, no, Vector. Ciò significava anche che non sarebbe stato
innaturale per nessuno di loro tradire l'imperatore nel momento in cui sviluppavano dubbi sulla sua potenza.

Quella preoccupazione era già stata realizzata.

L'assassina che si è intrufolata nella sua camera da letto due notti fa.

151 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Quella donna ha cercato di uccidere il più potente, l'imperatore. Doveva esserci un maestro che riteneva
superiore a Gabriel nel suo cuore. Quella persona che ha chiamato «Eccellenza» nelle sue ultime parole. E quella
persona era quasi certamente tra i dieci generali allineati davanti ai suoi occhi.

Ai suoi occhi, il suo stesso maestro aveva sopraffatto l'Imperatore Vector. Se era così, c'era un'alta possibilità che
Vostra Eccellenza non avesse davvero giurato fedeltà a Gabriel. Se fosse andato sul campo di battaglia con una
simile unità sotto il suo comando, potrebbe anche essere assassinato nel sonno, per quanto scarse siano le
possibilità.

Quindi, l'ultima missione prima di partire per il fronte sarebbe quella di fumare ed eseguire questa Sua Eccellenza
tra i dieci.

E allo stesso tempo, i restanti nove avrebbero riconosciuto la potenza dell'imperatore. L'equilibrio del
potere sarebbe stato scolpito per sempre nelle loro luci fluttuanti.

A questo punto, Gabriel Miller non aveva considerato minimamente di essere battuto - perdere in uno scontro uno contro uno
- da nessuna delle dieci unità sotto i suoi occhi. La convinzione che Underworld non fosse altro che un mondo di realtà
virtuale, un diretto successore dei giochi, e che le unità in esso contenute fossero tutti semplici NPC erano ancora radicate in
lui.

***

Le parole del suo maestro affiorarono nella mente del Cavaliere Oscuro Viksul Ur Shasta mentre si inginocchiava con la
testa abbassata. Il ricordo era di oltre vent'anni nel passato, nell'area di addestramento dell'Ordine dei Cavalieri Oscuri.

[- Il mio padrone è morto all'istante con la testa mozzata. Al mio padrone è stato scavato il petto ed è caduto sulla
via del ritorno al palazzo. Ho perso un braccio, ma sono tornato vivo come puoi vedere. Non che sia qualcosa di
cui vantarsi. "

Seduto in posizione eretta sul pavimento risplendente di nero lucentezza, il suo maestro mostrò a Shasta il suo braccio
destro, tagliato di netto dal gomito, mentre parlava. Faceva male semplicemente guardare la ferita, avvolta in bende con il
sangue interrotto dalla medicina.

152 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Colui che ha fatto quella ferita solo tre giorni fa era il nemico di lunga data dei cavalieri oscuri e lo spadaccino
più forte del mondo, o forse il suo peggior mostro: lo stesso Integrity Knight Commander, Bercouli Synthesis
One.

[Capisci cosa implica questo, Viksul?]

All'età di circa vent'anni, Shasta non poteva fare altro che inclinare la testa confuso. Il suo maestro rimise il
braccio mozzato nel seno dei suoi vestiti, chiuse gli occhi e mormorò.

[Ho raggiunto finalmente. " [Preso ... con lui,

intendi?]

Una sfumatura di incredulità si ritrovò nelle parole del giovane Shasta. Ecco quanto era travolgente l'arte della spada di
Bercouli. Il brivido che lo colpì alla schiena come un pilastro di ghiaccio nel momento in cui vide il braccio destro del suo
padrone tracciare una linea di sangue fresco mentre volava in alto non era scomparso nemmeno dopo tre giorni.

[Compirò cinquant'anni quest'anno. Ma ancora, non credo di aver ancora imparato a impugnare la spada, figuriamoci a
farla oscillare. Con ogni probabilità, ciò rimarrà così nei prossimi cinque o dieci anni prima che io muoia.]

Il suo maestro parlò a bassa voce.

[… Le nostre brevi vite non possono assolutamente arrivare dove è arrivato dopo aver vissuto per oltre
duecento anni. Odio ammetterlo, ma mi ero arreso fino al momento in cui ho incrociato le spade con lui.
Tuttavia, ora che avevo perso in modo sgradevole e sono fuggito indietro, so che non erano errori. Non erano
per niente ... Il mio maestro e il resto dei maestri finora non hanno continuato a sfidare quell'uomo per niente. -
Viksul, qual è l'apice dell'arte della spada?]

Shasta diede istintivamente una risposta alla domanda improvvisa. [La «lama

inconscia».]

[Sì. Unirsi alla propria spada attraverso molti anni di addestramento e tagliare, estrarre e persino muovere senza
pensiero cosciente per il gusto di un solo colpo; questo è l'apice dell'arte della spada. Mi è stato insegnato così dal
mio maestro e così ho insegnato anche a te. Ma tu
153 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

vedi ... Viksul, era sbagliato. C'è dell'altro. L'ho capito, essendo stato tagliato da quel mostro.]

Una vaga sfumatura di eccitazione percorse i lineamenti anziani del suo padrone. Anche Shasta si sporse in avanti senza

accorgersene mentre era ancora seduto in posizione eretta.

[Di più ... dici?]

[L'opposto dell'inconscio. Una ferma convinzione. Il potere della propria volontà, Viksul.]

Il suo maestro agitò con forza il braccio destro, reciso sopra il gomito, senza preavviso.

[Guardarlo. L'avevo tagliato da destra in quel punto. Fu un colpo veramente inconscio, il più veloce che la mia
spada fosse stata nella mia vita. Devo aver preso l'iniziativa su Bercouli all'inizio.]

[Sì ... lo pensavo anch'io.]

[Ma, ma vedi. Inizialmente, sarebbe stato sulla difensiva con la sua spada deviata dalla mia, ma invece, ha
respinto la mia e ha tagliato via questo braccio. ... Riesci a crederci, Viksul? La sua spada non ha nemmeno
toccato la mia in quel momento!]

Shasta rimase senza parole e scosse la testa goffamente. [Come ... come

potrebbe ...]

[È la verità. Era quasi come se la traiettoria del suo taglio fosse stata evitata da un potere invisibile. Quella non era
arte. Né era l'arte del controllo totale degli armamenti. Non posso offrire altra spiegazione per questo fenomeno. La
mia lama inconscia è stata sconfitta dalla sua forza di volontà, addestrata per oltre duecento anni. Immaginò il
percorso della sua spada così intensamente che divenne una realtà immutabile!]

Shasta non poteva fidarsi immediatamente delle parole del suo padrone.

Era incredibile che qualcosa di intangibile come la forza della propria forza di volontà potesse respingere una spada
pesante e dura con la sua presenza inconfutabile.

Sembrava che il padrone di Shasta avesse predetto la sua risposta. Raddrizzando bruscamente la sua postura seduta, ordinò

silenziosamente in cima alle assi del pavimento che risplendevano di nero.

154 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

[Viksul, ti comunicherò l'ultimo segreto della spada. —Tagliami.] [Cosa ... cosa stai dicendo ?! Hai

anche superato quello ...]

Con la tua vita intatta; Shasta non poté fare a meno di non dire quelle parole. Ci fu un bagliore improvviso e
intenso negli occhi del suo padrone.

[Devo essere abbattuto da te con le nostre vite interconnesse. Ora che ho perso con lui in un solo colpo, non mi
consideri più il più forte. Se vivo, non puoi combattere contro di lui su basi uguali. Anche tu devi tagliare, no,
uccidermi e stare dove lui ... Bercouli lo fa !!]

Finendo quelle parole, il suo maestro si alzò e adottò una posizione simile a brandire una spada con quel braccio
destro mancante.

[Adesso alzati! Estrai la tua spada, Viksul !!]

Shasta ha colpito il suo padrone e ha posto fine a quella vita.

Con questo, ha imparato il significato dietro le parole del suo maestro con il suo corpo.

Scintille si sparse selvaggiamente quando la spada di Shasta attraversò la lama invisibile tenuta nel braccio destro del suo

padrone - quella spada chiamata forza di volontà - e gli si lacerò davvero la guancia, lasciandosi dietro uno squarcio che non

sarebbe mai scomparso.

Anche se bagnato di lacrime e sangue fresco, il giovane Shasta era al primo passo del segreto, superando la
«lama inconscia», la «lama incarnata».

E gli anni passarono, fino a cinque anni fa.

Shasta è stato finalmente sfidato dall'aspro nemico dei cavalieri oscuri, Integrity Knight Commander Bercouli.
All'età di trentasette anni, sentì la sua spada raggiungere il limite.

Il suo padrone è tornato vivo al costo di un braccio, ma Shasta non aveva intenzione di tornare vivo se avesse
perso. Dopotutto, Shasta non aveva fatto discepoli per il gusto di succedere a se stesso. Non aveva alcun desiderio
che qualche giovane si facesse carico del destino

155 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

abbattere il suo maestro ed essere abbattuto dal suo discepolo. Ha deciso di recidere quel legame
macchiato di sangue a costo della sua vita.

La spada intrecciata con tutta la sua determinazione e risoluzione, il «potere dell'incarnazione», si scontrò
frontalmente contro il colpo iniziale di Bercouli senza essere deviata. Ma Shasta aveva già previsto la sua
sconfitta a quel punto. Dubitava della sua capacità di eseguire un altro colpo di simile peso.

Tuttavia, Bercouli rise apertamente e sussurrò con le spade incrociate.

[La tua abilità con la spada è fantastica. Una spada coagulata con l'intento di uccidere non potrebbe mai prendere la mia
spada. Mastica quel pensiero e torna tra altri cinque anni, ragazzo.]

E il cavaliere comandante dell'integrità aumentò la distanza tra loro prima di congedarsi con calma. Per
qualche ragione, non riuscì a convincersi a tagliarlo da dietro nonostante apparisse così pieno di aperture.

Ci volle molto tempo prima che capisse cosa implicava Bercouli. Ma ora, cinque anni dopo, si sentiva come se
avesse capito. Shasta avrebbe probabilmente perso in quello scontro se la sua lama fosse stata caricata con
nient'altro che sete di sangue e odio. Anche se era solo una volta, il suo colpo era pari solo a causa di quella
risoluzione nascosta nel suo petto, superando anche i suoi impulsi omicidi.

In altre parole, la sua gratitudine verso i suoi predecessori che hanno tramandato le tecniche a costo della
loro vita e le sue preghiere per i giovani che succedevano a lui stesso.

Ecco perché Shasta ha deciso di avviare i negoziati per la pace subito dopo aver ricevuto la notizia della morte
del più alto ministro. Aveva la certezza che Bercouli avrebbe sicuramente accettato una proposta del genere.

Per la stessa ragione-

Dovette prendere personalmente la testa dell'Imperatore Vector che discese all'improvviso al Palazzo di Obsidia
con quella decisione tirannica di iniziare la guerra.

Anche mentre si inginocchiava con la testa abbassata, Shasta perfezionò la forza di volontà da mettere sulla lama certo di
togliersi la vita.

156 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

L'imperatore, rianimato dopo essere scomparso per centinaia di anni, era un giovane dalla pelle chiara e capelli
biondi proprio come un umano dell'Impero Umano. Né il suo fisico né i suoi lineamenti hanno dimostrato molto
potere.

Tuttavia, solo quei due occhi dell'imperatore, di un azzurro troppo vivido, mostravano che non era un cittadino comune.
Non c'era niente in loro. Erano vuoti senza fondo, che risucchiavano tutta la luce. Quest'uomo nascondeva un vile
desiderio.

Se il vuoto dell'imperatore assorbisse interamente il suo potere raffinato di incarnazione, la sua spada non
raggiungerebbe.

Il generale oscuro Shasta probabilmente morirà allora. Tuttavia, le sue intenzioni dovrebbero essere ereditate da coloro
che gli succedono.

Il suo unico rimpianto persistente era di non aver potuto trasmettere la sua decisione a Lipia poiché lei non si era
presentata nella sua stanza la scorsa notte. Era impegnata fino in fondo con i suoi doveri per la partenza, o forse faceva
la sua comparsa nella sua preziosa «casa»?

Se le avesse rivelato il suo piano per tagliare l'imperatore, lei avrebbe potuto insistere per accompagnarlo.
Quindi, questo potrebbe essere stato il migliore.

Shasta inspirò lentamente e lo trattenne.

Abbassando la vita, toccò dolcemente la sua adorata spada lasciata sul pavimento con la punta delle dita della mano
sinistra.

C'erano quindici mel al trono. Due passi da raggiungere.

Nessuno deve sapere del suo movimento iniziale. Deve disegnare inconsciamente.

Versò il potere dell'incarnazione, affilato al limite, nella sua spada dalle sue dita. Ed è diventato aria.

La sua mano sinistra afferrò il fodero della spada ... Ma prima

che potesse.

L'imperatore parlò con disinvoltura con la sua voce dura e liscia che sembrava il vetro.

157 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Per inciso, una persona si è intrufolata nella mia camera da letto la scorsa notte. Con i capelli che nascondono un coltello. "

Un silenzioso stupore aleggiava nell'aria nella grande sala.

Tra i nove lord allineati alla sinistra di Shasta, uno deglutì piano, un altro gemette profondamente dalla gola, e un
altro ancora si ritirò in quella spessa veste. Diverse grida di sorpresa sono state sollevate anche dalla fila di
dirigenti tenuti dietro.

Anche Shasta rimase scioccata. Esaminò i suoi pensieri in un istante, la sua postura ancora pronta per
andare avanti e tagliare.

Un altro è giunto alla conclusione che l'imperatore dovrebbe essere eliminato. Sfortunatamente dev'essere stato
un fallimento a giudicare da come l'imperatore rimase illeso, ma chi dei nove chiese l'assassinio?

Non sarebbero i cinque signori semiumani. Persino le razze goblin più piccole non potevano assolutamente sgattaiolare
oltre gli occhi delle guardie nell'ultimo piano, figuriamoci i giganti, gli orchi e gli orchi.

Se guardasse verso i quattro signori umani, potrebbe prima eliminare il capo dei pugili, il giovane Iskahn e il capo
della corporazione economica, Lengyel. Iskahn era un giovane impulsivo e diretto con l'unico scopo di
padroneggiare le tecniche di combattimento a pugno nudo e Lengyel avrebbe iniziato una guerra solo se gli
avesse reso una bella somma.

Vedendo se il colpevole fosse entrato di soppiatto in quella camera da letto, il capo della gilda degli assassini, Fu Za,
sarebbe stato molto sospettoso e, in verità, non riusciva a capire cosa gli passasse per la mente, ma quell'uomo non
avrebbe mai usato un coltello.

Ciò che la gilda degli assassini ha cercato seriamente in fondo alla loro fossa oscura non erano né arte né abilità con
la spada, ma un terzo potere, il veleno. Coloro che non sono stati benedetti né dall'autorità nell'uso delle arti né
dall'autorità nel maneggiare le armi si unirono per continuare a vivere, formando la tribù di Fu Za. Seguono una
metodologia standard con le loro armi limitate agli aghi rivestiti di veleno, nascosti o sparati da cerbottane. I coltelli
non erano inclusi.

Con lo stesso ragionamento, ha anche dovuto escludere il capo degli utenti di arti oscure inginocchiato direttamente alla sua
sinistra, Dee Ai El. Come l'ambizione incarnata, la donna sembrava

158 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

probabilmente prenderebbe in considerazione l'idea di prendere la testa dell'imperatore e salire direttamente per governare l'Impero

Oscuro, ma gli assassini di Dee dovrebbero usare le arti invece dei coltelli.

Tuttavia, ciò significherebbe che nessuno dei nove Lord ha chiesto l'assassinio. L'unico e unico rimasto era lo

stesso Comandante del Cavaliere Oscuro Shasta.

Ma ovviamente non ricordava di averlo fatto. Aveva deciso di eliminare l'imperatore solo con la sua stessa
spada, scommettendoci la vita. Dimentica di aver ordinato ai suoi subordinati un assassinio, non aveva parlato
della sua determinazione nascosta nemmeno una volta ...

No.

No…

Non avrebbe potuto.

Raggiungendo quel punto nel suo pensiero in un batter d'occhio dopo che l'imperatore aveva parlato dell'assassino, Shasta
sentì la sua mano sinistra a contatto con il fodero della sua spada diventare sempre più fredda.

Il suo raffinato potere di incarnazione si trasformò in un attimo. Al sospetto. A disagio. Temere. E, con una
certezza minacciosa.

Quasi nello stesso momento, l'Imperatore Vector continuò la seconda metà delle sue parole.

“Non intendo stanare colui che ha mandato quell'assassino. Plaudo allo spirito di esercitare il potere per
guadagnare di più. Sei il benvenuto a venire da me ogni volta che desideri la mia testa. "

Guardando altezzosamente la grande sala immersa di nuovo in un basso clamore, l'imperatore espresse per la prima
volta quella che potrebbe essere considerata emozione con quel viso pallido ...

“Naturalmente, ti chiedo di preparare un ampio risarcimento per tale scommessa. Ad esempio ... questo. "

Togliendo la mano dai lunghi vestiti neri come la pece, fece un segnale con nonchalance.

159 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

E con ciò, la porta ricavata nel muro a est di Shasta, accanto al trono, si aprì silenziosamente e una serva entrò
lentamente. Un grande vassoio d'argento, tenuto con cura dalle sue due mani, aveva qualcosa di rettangolare
posto su di esso, ma il il panno nero che lo copriva ne oscurava l'identità.

La serva mise il vassoio d'argento davanti al trono, abbassò la testa con reverenza verso l'imperatore e lasciò di
nuovo la stanza attraverso la porta.

Nel silenzio teso, l'Imperatore Vector allungò la mano con le punte dei suoi stivali, le labbra in un sorriso in
qualche modo deformato, e spazzò via la stoffa che copriva il vassoio d'argento come se lo calpestasse.

Quello che Shasta, tutto il suo essere congelato, vedeva con i suoi due occhi ... era un cubetto di ghiaccio

trasparente, leggermente blu.

E sigillato al suo interno, per non svegliarsi mai più, era il volto della donna che amava. "Li ... pi ..."

- a. Shasta pronunciò in silenzio il suo nome.

Un'infinita, oscura sensazione di nihility gli riempì il petto, cancellando persino il gelo che avvolgeva il suo corpo.

Shasta conosceva l'orfanotrofio del Cavaliere Oscuro Lipia Zankale gestito segretamente. Pensava di vedere la
speranza per il futuro nell'atto di Lipia di proteggere e allevare i bambini che aspettavano solo una morte nel deserto,
i loro parenti persi, indipendentemente dalla loro razza.

Ecco perché Shasta parlava dei suoi ideali solo a Lipia. Quel sogno sconfinato in cui finì la guerra costante con
l'Impero Umano e si unirono per un mondo condiviso piuttosto che combattuto.

Tuttavia, ciò finì per portare all'assassinio di Lipia sull'imperatore e alla conseguente rivelazione di quella
tragica forma. Sebbene l'imperatore sia stato colui che l'ha uccisa, anche Shasta l'ha fatto. Ne era sicuro.

160 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Un'immensa tempesta di rimpianto e di auto-condanna soffiò attraverso il petto vuoto di Shasta, concentrata in un
breve momento.

Non ci è voluto molto tempo prima che si trasformasse in un'unica oscura emozione. sete di sangue.

Uccidere. Avrebbe ucciso quell'uomo seduto sul trono con le gambe incrociate, quel debole sorriso sul viso,
qualunque cosa fosse.

Anche se avesse dovuto rinunciare alla sua vita e al futuro del Territorio Oscuro da ora in poi.

***

Allora, quale sarebbe il problema?

Con scarso interesse, Gabriel guardò le dieci unità di leader inginocchiate sotto i suoi occhi.

La donna assassina amava il suo padrone dal profondo del cuore. Dopo aver bevuto quell'emozione che
assomigliava al nettare degli dei liberato alla sua morte, Gabriel comprese non solo il suo desiderio, ma anche la
natura dell'amore che il suo padrone le mostrava, sebbene semplicemente come dati organizzati.

Quindi, sapeva che la persona che lei chiamava Vostra Eccellenza avrebbe sicuramente fatto una mossa se avesse
mostrato la sua testa. Avrebbe giustiziato quell'unità traditrice puntando una lama verso di lui senza pietà e
accrescendo la lealtà delle unità rimanenti con la paura. Come in quei giochi di simulazione che giocava nel suo
tempo libero nel mondo reale.

Che gruppo deplorevole e delizioso.

Limitato nell'intelligenza nonostante possieda anime adeguate e per di più, infinitamente reintegrabile
indipendentemente da quante ne abbia massacrate. Il giorno in cui gli Inferi caddero nelle sue mani, sia il suo
mainframe che i suoi cubi luminosi, sarebbe stato certamente quello in cui sazierà quella fame che lo tormentava sin
dall'infanzia.

Appoggiando una guancia contro il braccio si appoggiò al bracciolo del trono, Gabriel attese, rilassato.

161 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

C'era un intero quindici metri dalle unità. Poteva affrontare un attacco da qualsiasi arma con la spada
equipaggiata sulla sinistra della sua vita senza problemi.

ovviamente, ciò non era sufficiente contro attacchi che andavano da chiamate di sistema per comandi. Tuttavia, le
insicurezze di Gabriel furono spazzate via prima che effettuasse l'accesso.

Il super account, «Dark God Vector», è stato creato per il personale di Rath per intervenire con la forza con il Territorio
Oscuro. In quanto tale, l'HP noto come Life era enorme, la spada equipaggiata era la più forte e, soprattutto, Vector
possedeva la caratteristica di infrangere le regole di non essere selezionabile per tutti i tipi di comandi dagli altri.

Protetto da tutte queste condizioni,

Gabriel non capì, protetto da tutte quelle condizioni, anche se il cavaliere con l'armatura nera come la pece seduto
all'estremità sinistra delle dieci unità si raggomitolò sulla schiena.

Non capiva, anche se una debole aura simile a un'ombra avvolgeva l'intero corpo.

Nemmeno quando il cavaliere ha afferrato la spada nel fodero sul pavimento con la mano sinistra alla velocità del
fulmine, con la testa che balzava in alto, e ha mostrato i due occhi centrati tra quei lineamenti maschili che
rilasciavano una luce cremisi che non sarebbe appartenuta a nessun umano ...

Gabriel aveva capito cosa stava succedendo?

Non capiva che questo mondo, pur essendo un programma in esecuzione su un server fisico, era «radicato
nella realtà», costruito da bit quantistici come le luci fluttuanti degli umani.

Non capiva che in quanto tale, la sete di sangue pura ma intensa proveniente dal cavaliere oscuro poteva
raggiungere l'STL a cui Gabriel era agganciato dal suo cubo di luce, attraverso il visualizzatore principale e le
linee di trasmissione quantistica.

***

162 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Shasta riconobbe solo l'imperatore al centro della sua vista bagnato dall'ombra del sangue.

Il suo braccio destro si mosse più velocemente di quanto avesse mai fatto e tirò.

Ciò che è stato rilasciato dal fodero, non era la familiare lama grigia dello strumento sacro ereditato dal suo maestro,
il tachi, «Oborogasumi». Come suggerisce il nome, una fitta nebbia simile alla nebbia notturna circondava la sua
lama estremamente lunga e si attorcigliava in un vortice.

Sebbene Shasta non avesse notato che la logica alla base del fenomeno era identica alla tecnica definitiva del
cavaliere dell'integrità, l'arte del pieno controllo dell'armamento, inspiegabile anche dopo lunghi anni di ricerca,
che non gli importava più.

"Uccidere!!"

Shasta brandì la sua amata spada, portando tutta la sua rabbia, odio e dolore, con un urlo fugace.

Dalla punta settentrionale dell'Impero Umano alle estremità della sua regione orientale.

Questa sarebbe stata la prima volta che il Cavaliere dell'Integrità Alice e Amayori, nati nell'impero occidentale,
visitassero l'impero orientale, Eastabarieth, una terra misteriosa anche tra i quattro imperi.

I fiumi, azzurri come il lapislazzuli, scorrevano veloci attraverso le fessure tra le rocce sporgenti sotto i
suoi occhi. Le città e i villaggi vicino alla riva a volte sembravano essere costruiti principalmente con
legname piuttosto che con pietra come il familiare lato settentrionale.

La maggior parte di quelli che guardavano in alto verso il cielo e indicavano avevano i capelli neri. Le tornò in mente
all'improvviso il ricordo che qui era nato il vice cavaliere comandante Fanatio, con cui semplicemente non poteva andare
d'accordo.

163 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Riportando lo sguardo in avanti, Alice vide Kirito, che fissava il cielo con aria assente mentre si appoggiava a lei
mentre afferrava le redini, aveva anche i capelli neri come la pece, e considerava la possibilità che lui potesse
essere nato qui e avrebbe potuto riprendere la sua mente se lei scese in città e lo lasciò entrare in contatto con la
gente; tuttavia, al momento aveva bisogno di raggiungere la sua destinazione anche un secondo più velocemente.

Era il terzo giorno del loro viaggio frettoloso, accampandosi di notte in luoghi remoti lontano dalla popolazione
e mangiando il pesce Amayori catturato insieme alla frutta secca che portavano per i pasti ...

A mezzogiorno del secondo giorno dell'undicesimo mese, la catena montuosa ai margini, il cui aspetto era
rimasto immutato solo dal lato settentrionale, apparve davanti a loro con una gola realizzata con tagli verticali
così dritti, non poteva che essere opera di gli dei.

"... Puoi vederlo ora, Kirito."

Alice mormorò e carezzò dolcemente la nuca del suo amato drago che aveva costretto a questo lungo viaggio
mentre trasportava un carico pesante. Sebbene i draghi volanti si vantassero della vita più elevata tra tutti gli
esseri viventi ora che la maggior parte delle bestie magiche sono scomparse, deve essere stata comunque
un'impresa importante volare mentre erano carichi di due umani e tre strumenti sacri. Sembrava che avesse quasi
esaurito l'energia accumulata vivendo per sei mesi con una ricca dieta a base di pesce.

Dopo aver spezzato le redini pensando, come minimo, a darle da mangiare in abbondanza del suo montone bollito
preferito una volta raggiunto il campeggio, Amayori ha risposto con una voce che non rivelava alcun senso di
stanchezza e ha sbattuto con forza le ali.

Anche se da lontano la gola sembrava una stretta fessura, notò che non era niente di così semplice mentre si
avvicinavano.

La valle probabilmente raggiungeva un centinaio di mel di larghezza. Abbastanza ampia da consentire a un grande esercito di orchi e

orchi di marciare di grado.

Presso le praterie che si estendevano, quasi a racchiudere tutto l'ingresso della valle che attraversava la
montagna, innumerevoli tende bianche erano sistematicamente allineate, formando un grande campeggio. Il
fumo della cottura saliva da un posto

164 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

o un altro mentre i soldati si allenavano in periferia. Il bagliore delle spade che brandivano e lo spirito che
trasudavano raggiunse persino i cieli.

Sebbene il morale non fosse così basso come lei era preoccupata, il numero delle truppe era ancora disperatamente
basso. Una breve scansione ha mostrato che il totale era anche inferiore a tremila. D'altra parte, l'esercito invasore dal
Territorio Oscuro non era inferiore a cinquantamila. Nonostante come solo una minuscola percentuale diventasse
soldati o guardie quando conferivano tali sacri compiti nell'Impero Umano, tutti coloro che potevano combattere,
indipendentemente dall'età o dal sesso, venivano resi soldati oltre la catena montuosa.

Alice dubitava che qualcosa in questa situazione sarebbe cambiato con l'aggiunta di se stessa. Che tipo di
strategie di difesa aveva in mente il Cavaliere Comandante Bercouli ...?

Alice sorvolò per la prima volta il campeggio nella sua contemplazione e guidò il suo drago volante verso la
gola sommersa nell'oscurità.

"Mi dispiace, Amayori, per favore vola ancora per un po '."

Ha chiamato così e il drago ha risposto con a kururuu immediatamente prima che la luce di Solus fosse ostruita
dalla massa montuosa.

Un brivido che la fece rabbrividire la avvolse nel momento in cui entrarono nella gola. Le pareti di roccia a sinistra ea destra si
innalzavano così dolcemente che lei credeva davvero che gli dei dovessero averlo fatto. Non vide assolutamente vegetazione,
figuriamoci la fauna selvatica.

Dopo aver continuato a volare in decelerazione per diversi minuti:

Una struttura ridicolmente grande si è finalmente mostrata davanti alla nebbia persistente. "Questo è ... il«

Great East Gate ».......?"

Il cancello grigio che si innalzava verticalmente misurava probabilmente almeno trecento mel di altezza. Sebbene più
bassa della cattedrale centrale della chiesa Axiom, che raggiungeva i cinquecento mel, non era meno intimidatoria.

La cosa più scioccante è stata come è stata scolpita da un'unica lastra di pietra, senza lasciare alcuna cucitura tra i cancelli
sinistro e destro. Pensava che un'impresa del genere fosse impossibile da produrre anche con le arti sacre, figuriamoci con le
mani umane. Anche se il migliore
165 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

le strutture portate dal più alto ministro, l'Amministratore, erano le «mura immortali» che dividevano la capitale
centrale Centoria in quattro, ognuna di quelle mura di collegamento era molto più piccola di queste porte.

Questa grande porta fu posta qui dagli dei quando il mondo iniziò. Per dividere l'Impero Umano e la terra
delle tenebre e per provocare la tragedia trecentomila decine di anni dopo.

"Fermati, Amayori."

Il drago volante si fermò in aria e Alice guardò di nuovo il cancello da vicino.

Qualcosa era scritto in caratteri sacri a circa duecento metri dal suolo dove si univano lastre di pietra che
formavano le porte sinistra e destra.

" Distruggi ... nell'ultima fase ... "

Sebbene fosse riuscita a sondare una riga tra le tante, non ne capiva il significato.

È stato quando ha inclinato la testa. Un tremendo rumore sconvolgente scosse improvvisamente l'aria e scioccò
sia Alice che Amayori. Accarezzando la nuca del drago, fissò intensamente e vide una sottile fessura scolpita nel
cancello, come un lampo nero corvino, che era liscia solo un attimo prima.

La fessura che si estendeva per decine di fondovalle alla fine si fermò e diverse rocce si staccarono da essa,
svanendo nel fondo della valle molto più in basso.

Alzando la testa, si concentrò ancora una volta sul cancello gigante. Ha poi notato che le crepe avevano
attraversato quasi l'intera lastra di pietra piatta come punti.

Agitando leggermente le redini, Alice si avvicinò il più possibile al cancello a cavallo del suo drago.

Allungando delicatamente la mano sinistra e tirando rapidamente a mezz'aria il sigillo di Stacia, ella bussò dolcemente
contro la superficie del cancello.

166 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

La vita massima e attuale del Great Eastern Gate era registrata sulla «finestra» viola che fluttuava fuori.

Il numero a sinistra era il più grande anche tra i tanti valori della Vita a cui aveva assistito: un valore enorme
sopra i tre milioni. Tuttavia, il numero mostrato a destra non era nemmeno un millesimo di quello a 2985.
Mentre lo fissava sbalordita, vide il valore corrente diminuire di uno davanti ai suoi occhi.

Alice contò il tempo fino a quando il numero scese di nuovo mentre il sudore le si formava sul palmo. E ha stimato quanto
tempo ci sarebbe voluto perché la sua vita si esaurisse completamente.

"... Non poteva ..."

Incapace di credere alla risposta derivata dalla sua stessa testa, mormorò Alice. "... Cinque giorni ...

sono rimasti solo cinque giorni .......?"

La Grande Porta che solennemente divise i due mondi per più di trecento anni sarebbe crollata in soli cinque
giorni - potrebbe davvero accadere?

Il sorriso brillante di Selka, il viso rugoso dell'anziana Garitta e il volto cupo di suo padre, Gasupht, le passarono
per la mente uno dopo l'altro. Erano passati pochi giorni da quando aveva scacciato i goblin che li avevano
assaliti e aveva sigillato la caverna con il ghiaccio. Aveva creduto che Rulid sarebbe rimasto tranquillo per il
momento con quello.

Se la Grande Porta dovesse crollare in cinque giorni e l'esercito difensivo non fosse in grado di reggere il
confronto con l'avanzata delle forze dell'oscurità, l'Impero Umano sarebbe invaso da mostri assetati di sangue. Le
onde avrebbero raggiunto la regione settentrionale in breve tempo e inghiottito Rulid Village.

"Devo ... devo fare qualcosa ..."

Alice inconsciamente avvicinò le redini mentre borbottava incoerentemente. Separandosi dalla Grande Porta
sull'orlo del collasso, Amayori salì con un lento battito d'ali.

Quando raggiunse la cima del cancello, alto trecento metri, si librò ancora una volta.

167 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

La gola che divideva la catena montuosa si estendeva oltre il cancello proprio come sul lato dell'Impero Umano.
Tuttavia, non erano i cieli azzurri e le praterie verdeggianti che si stendevano là fuori, ma i cieli tinti dell'ombra
del sangue e le terre desolate del Territorio Oscuro che sembravano cosparse di cenere.

Staccando gli occhi dalla scena minacciosa, Alice strizzò gli occhi all'improvviso. Vide la luce

tremolare sulla terra annerita a malapena visibile.

Facendo salire Amayori ulteriormente, concentrò i suoi occhi. C'erano più di una singola luce. Sebbene disposte
in modo irregolare, si estendevano fin dove poteva vedere.

Quelli erano fuochi da campo.

Era un campeggio. Le avanguardie delle forze dell'oscurità erano in agguato in gran numero davanti ai suoi
occhi. In attesa di quel momento il cancello si sgretola e apre la strada all'Impero Umano.

"Altri ... cinque giorni ..."

Alice mormorò ancora una volta con voce roca.

Il suo drago volante si voltò subito dopo. Pensava che sarebbe stata inghiottita dal disagio e abbattuta da
un'unica linea nemica se avesse continuato a fissare la legione di fuochi da campo.

Anche così, era sicura di poter massacrare uno o duecento dei loro fanti se fossero stati goblin o orchi. Tuttavia,
se non sarebbe così semplice se ci fosse un battaglione di arcieri ogre o utenti di arti oscure nella linea nemica.

Anche se i cavalieri dell'integrità potessero eguagliare mille, quel potere proveniva esclusivamente da ciascuno di
loro. Non sarebbero usciti incolumi se gli attacchi a distanza fossero concentrati su di loro oltre il punto in cui le
loro spade e arti potrebbero raggiungere e anche le ferite minori potrebbero privarli di tutta la loro vita quando
accumulati. Quella era l'esatta, più grande debolezza dell'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità - e di conseguenza, la
difesa dell'Impero Umano - che il Cavaliere Comandante Bercouli aveva temuto durante i suoi molti anni.

168 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Il più alto ministro, l'Amministratore, dove andava a finire tutto il loro potenziale bellico, era già deceduto e la
montagna di equipaggiamento accumulata nella cattedrale era già stata distribuita all'esercito della difesa.
Tuttavia, era rimasto troppo poco tempo. Se avessero avuto almeno diecimila truppe o un anno di preparazione
...

Scuotendo i suoi futili pensieri con un sospiro, Alice diede istruzioni ad Amayori di scendere.

Il prato al centro dell'accampamento dell'esercito di difesa è stato ampiamente sgombrato. Visto che accanto c'era una
tenda gigantesca, quello era senza dubbio il campo di atterraggio per i draghi volanti.

Scendendo in un arco, Amayori girò il suo lungo collo verso la tenda con i suoi quattro artigli che toccavano a
malapena il sottobosco verde e suonò un
servilismo kururuu dalla sua gola.

Rispose immediatamente una voce leggermente più profonda. Deve essere suo fratello, Takiguri. Alice saltò giù
sul prato mentre trasportava Kirito nel momento in cui il drago si fermò e staccò il pesante bagaglio dai suoi due
piedi. Amayori si precipitò verso la tenda nel momento in cui ebbe finito e strofinò la testa contro quella di suo
fratello che spuntava da sotto la spessa tela.

Anche se Alice fece sorridere inconsapevolmente, notò dei passi che si avvicinavano da dietro e raddrizzò la
sua espressione in agitazione. Mettendo in ordine l'orlo della gonna semplice, si spazzò i capelli, arruffati dal
vento, dietro la schiena.

La voce di un uomo familiare risuonò nel campo di atterraggio prima che potesse tornare indietro. "Maestro! Il mio

maestro, Alice-sama !! Io credevo in te!!"

Scivolando di fronte a lei mentre scivolava sull'erba c'era il cavaliere dell'integrità con cui aveva condiviso un drink
d'addio solo dieci giorni fa, Eldrie Synthesis Trentuno. Nonostante fosse in un accampamento, non c'era nemmeno un
puntino sui suoi capelli ondulati viola chiaro o sulla sua armatura d'argento.

"... Sembra che tu sia stato bene."

169 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Eldrie fu sopraffatta dall'emozione e sul punto di rispondere, imperterrita dalla risposta schietta di Alice, ma le sue labbra si
fermarono improvvisamente.

Notò il giovane dai capelli neri sostenuto nel braccio sinistro di Alice.

Con un lato della guancia che si irrigidì, il giovane cavaliere gettò indietro la testa con forza e gemette come
incredulo.

«L'hai portato ... vero? Perché?"

Anche Alice tenne la testa più in alto che poteva e rispose. "Naturalmente. Ho

giurato di proteggerlo. "

"S-ancora ... noi cavalieri dell'integrità dobbiamo essere le avanguardie quando inizia la battaglia. Quali sono
le tue intenzioni quando incroci le spade con i nemici? Non potresti pensare di trasportarlo mentre lo fai? "

"Se dovesse sorgere la necessità."

Alice tirò leggermente indietro il piede destro come se nascondesse il corpo scarno di Kirito, incapace di stare in
piedi da solo, agli occhi di Eldrie. Tuttavia, piccoli gruppi di soldati a riposo e cavalieri dell'integrità di rango
inferiore intorno al campo di atterraggio si erano riuniti in poco tempo e hanno rivolto sguardi sospetti ad Alice e
Kirito che erano vicini.

Eldrie rilasciò una brusca confutazione, eclissando le ondate di chiacchiere.

“Non devi, maestro! Con tutto il rispetto, permettetemi di affermare che combattere mentre siete carichi di
quell'inutile fardello potrebbe non solo dimezzare le vostre capacità con la spada, ma anche esporvi al pericolo!
Per quanto riguarda la battaglia incombente, Alice-sama ... "

Interrompendo per un momento le parole, indicò i soldati circostanti con il suo sfavillante guanto d'argento.

“... Ha la responsabilità di guidarli in battaglia! Devi essere in grado di mostrare tutta la tua forza! "

170 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Era suono. Tuttavia, non poteva semplicemente accettarlo. Alice macinò fermamente i suoi molari e cercò
le parole per spiegare come li sentisse altrettanto importanti - sia combattendo per l'Impero Umano che
proteggendo Kirito.

Allo stesso tempo, provò una certa sorpresa per il discorso fervente del suo discepolo.

Ha mostrato evidenti cambiamenti rispetto alla volta precedente, quando Alice gli aveva insegnato la spada nella
Cattedrale Centrale. Eldrie allora praticamente adorava Alice e non rispondeva mai, qualunque cosa dicesse. I
misteriosi «dei del mondo esterno» avevano applicato un sigillo nell'occhio destro di ogni essere umano in questo
mondo e li avevano resi assolutamente incapaci di opporsi alla legge oa coloro che erano superiori. Per quanto ne
sapeva Alice, gli unici che ruppero quel sigillo furono lo spadaccino Rosa Blu, ora deceduto, Eugeo, e lei stessa.
Nemmeno i due che si vantavano di un'autorità pari agli dei, il sommo ministro, l'Amministratore, e il saggio, il
Cardinale, alla fine riuscirono a opporsi a quel sigillo.

Eldrie deve essere ancora sotto l'influenza di quel sigillo. Nonostante ciò, era sfuggito alla sua precedente cieca
obbedienza, anche se forse non sarebbe stato troppo chiaro se si fosse davvero opposto alle parole di Alice.
Aveva i suoi pensieri ed esprimeva le sue opinioni.

Quello che ha determinato quel cambiamento è stato probabilmente Kirito. E Eugeo.

Le anime di Eldrie devono essere state molto agitate da quei due, i più grandi ribelli e orgogliosi spadaccini del
mondo, nonostante il loro breve incontro.

Ora che ci pensava, la sua sorellina, Selka, che viveva a Rulid, mostrava dispiacere per le leggi immutabili
del villaggio e l'ostinazione di chi deteneva il potere. C'erano anche le due studentesse che corsero fuori
quando Alice arrestò Kirito ed Eugeo della North Centoria Sword Mastery Academy. Di solito sarebbe stato
impossibile per ragazze così giovani chiedere che un cavaliere dell'integrità si fermasse.

E, naturalmente, c'era la stessa Alice.

Fino al momento in cui ha incrociato le spade con Kirito ed è caduta con lui contro le mura fuori dalla
cattedrale, non ha avuto alcun dubbio sulla struttura del mondo, sul governo della chiesa e sulla divinità del
sommo ministro.

171 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, durante la loro riluttante collaborazione per sfuggire alla crisi, alla loro tregua e alla loro scalata sui muri
esterni, Kirito aveva continuamente aggravato Alice con le sue parole, la sua spada e quegli occhi neri come il corvo,
con il risultato che lei aveva finalmente rotto il sigillo su di lei occhio destro…

Sì, Kirito era come un martello che oscillava su questo mondo pieno di falsa armonia. Scuotendo e scuotendo il
mondo con il potere nascosto nella sua anima, alla fine ruppe quell'antico chiodo incastonato nel cuore
dell'Impero Umano noto come Chiesa dell'Assioma. Tuttavia, il suo migliore amico, Eugeo, e il guru, il cardinale,
avevano perso la vita in cambio mentre lui aveva perso la testa ...

Alice abbracciò il fragile corpo sostenuto dal suo braccio sinistro più vicino. E guardò di nuovo verso i due
occhi di Eldrie.

Voleva dirglielo. Sei solo come sei ora perché hai combattuto con quest'uomo. Tuttavia, non avrebbe mai
capito. Per l'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità, Kirito non era altro che un imperdonabile traditore.

Con un'espressione come quella di sopportare un dolore sordo, Eldrie stava per lanciare altre parole ad Alice
che rimase immobile in silenzio.

Fu allora che accadde. Una parte della folla circostante si squarciò come se fosse stata spinta da parte dalla
mano di un gigante.

La voce che raggiunse Alice da oltre la folla era abbastanza nostalgica da farla piangere, ma creò un senso di
tensione che era quasi doloroso.

"Ora, non c'è bisogno del tuo carattere, Eldrie."

Allontanando la vista dal giovane cavaliere che si raddrizzò in fretta, Alice si voltò lentamente e vide a chi
apparteneva la voce.

Quei vestiti larghi nello stile della regione orientale che erano piegati davanti. Quella fascia larga legata in una
posizione bassa. Quella spada lunga e rustica gli si conficcò grossolanamente a sinistra della vita. Quella strana
calzatura gli scivolò sui piedi.

172 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

L'equipaggiamento era molto più leggero di quello dei cavalieri e dei soldati intorno a lui. Tuttavia, la pressione
che trasuda dal suo corpo, forgiata al limite, era più densa e più pesante di qualsiasi armatura.

Accarezzando grossolanamente i capelli azzurri tagliati corti che ben si sposavano con i suoi vestiti, il proprietario della
voce fece un ghigno con la bocca.

«Ehi, signorina. Sono contento che sembri migliore di quanto pensavo fossi. Metti un po 'di peso intorno al tuo viso? "

“... Stimato zio. È da un po."

Trattenendo disperatamente le lacrime, Alice si inchinò allo spadaccino più vecchio e forte del mondo: il
comandante dell'Integrity Knight Bercouli Synthesis One.

Nei sei anni in cui visse come cavaliere dell'integrità, era l'unica persona che Alice aveva permesso nel suo cuore,
rispettato come un maestro e adorato come un padre. Allo stesso tempo, era l'unico spadaccino - a parte Kirito - che
non avrebbe mai potuto sconfiggere in questo mondo.

Quindi, ora non deve mostrare un volto coperto di lacrime.

Se Bercouli le negava di avere Kirito qui, doveva obbedire. Naturalmente, Alice ora aveva la capacità di andare
contro i suoi ordini. Tuttavia, opporsi a lui davanti a tutti scuoterebbe l'ordine tra l'Ordine e l'Esercito di Difesa. Con
la battaglia decisiva che incombe in soli cinque giorni, non deve mettere nemmeno una piccola crepa nell'autorità
di comando di Bercouli.

Come se stesse attraversando i conflitti di Alice, Bercouli si avvicinò lentamente rivelando un sorriso
pieno di rustica gentilezza.

Per prima cosa fissò Alice negli occhi e annuì con forza.

E dopo aver trattenuto Eldrie, che sembrava volesse mettere una parola, con uno sguardo, il cavaliere
comandante volse lo sguardo verso Kirito, tenuto nel braccio di Alice.

Le sue labbra si irrigidirono. Una luce simile a fiamme bianco-bluastre dimorava nei suoi occhi acuti. Bercouli trasse un

lungo respiro. Alice sentì l'aria intorno congelarsi, a poco a poco.

173 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"... Stimato zio ..."

Alice si sforzò di esprimere la sua voce impercettibile.

Bercouli stava affinando il suo spirito di spadaccino. Stava per rilasciare quella «tecnica dell'incarnazione»
impartita solo ai cavalieri dell'integrità ... la tecnica segreta che superava il «braccio dell'incarnazione», capace di
muovere oggetti con la forza della propria mente, la «lama dell'incarnazione».

Il potere concentrato dell'incarnazione è stato impostato su una spada e rilasciato. Quella lama invisibile a volte poteva
persino respingere la lama di un nemico tangibile. L'arte del pieno controllo dell'armamento dello strumento sacro che il
comandante del cavaliere possedeva, la «Spada perforante del tempo», nacque solo per la prima volta grazie al suo potere
schiacciante di incarnazione.

In altre parole, Bercouli stava cercando di tagliare Kirito.

Non avrebbe mai potuto accettarlo se lui stesse cercando di risolvere questo problema tagliandolo letteralmente in due. Se le cose

fossero andate a quello, avrebbe protetto Kirito anche se avesse dovuto estrarre la spada.

Sopraffatti dallo spirito intenso del comandante dei cavalieri, i soldati circostanti, Eldrie e persino i draghi volanti
nella tenda sprofondarono nel silenzio. Con il suo respiro instabile nell'aria pesante e condensata, Alice cercò
disperatamente di muovere le dita della sua mano destra.

Tuttavia, appena prima che Alice toccasse la sua preziosa spada, la bocca di Bercouli si mosse leggermente
e lei udì parole che sembravano provenire dai suoi pensieri.

- Rilassati, signorina.

"... !?"

È successo nell'istante in cui Alice ha ripreso fiato.

Senza muoversi minimamente, i due occhi di Bercouli emettevano una luce spaventosa. Allo stesso tempo, il

corpo di Kirito tremava violentemente nel braccio di Alice.

174 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Kin! Si udì un forte rumore e un lampo argenteo esplose nell'aria tra Bercouli e Kirito.

- Che cos 'era questo!?

Sebbene Alice sussultasse leggermente per lo shock, Bercouli aveva già aperto un ampio sorriso a quel punto, come se
quello spirito in precedenza fosse un'illusione.

"Stimato ... zio ...?"

Il cavaliere comandante si strofinò il mento e parlò ad Alice che mormorò stordita come se un po 'di pratica fosse
appena terminata.

"Piccola signorina, l'hai visto?"

"Sì ... sì. Anche se è stato solo per un breve istante ... c'era il luccichio delle spade ...? "

"Infatti. Ho sparato una lama di incarnazione, no, un pugnale a quel giovane. Se avesse colpito, gli avrebbe tagliato
la pelle su una guancia. "

“Se ... ha colpito? Intendi…"

"Giusto. Lo ha preso. Quel giovane, con la sua volontà. "

Alice non poté fare a meno di sbirciare il viso di Kirito mentre lo sosteneva sul suo braccio sinistro.

Tuttavia, le sue speranze sono state immediatamente deluse. Non vide nient'altro che un'oscurità vuota nei suoi occhi neri
appena aperti. La sua espressione era completamente assente come al solito.

- Tuttavia, il suo corpo ha certamente tremato prima.

Alice accarezzò i capelli di Kirito con la mano destra mentre si voltava a guardare Bercouli. Sebbene scosse la testa,
il comandante cavaliere esprimeva ancora il suo giudizio con parole chiare.

175 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Sembra che il suo cuore non sia qui ... Ma non è morto. Ascolta, quel ragazzo ha cercato di proteggere te invece di se
stesso proprio ora, signorina. Quindi tornerà. Credo di sì. Probabilmente quando hai più bisogno di lui. "

Alice lottò ancora più forte di prima per trattenere le lacrime che minacciavano di scorrere.

- Sì, tornerà di sicuro.

- Dopotutto, Kirito, Kirito è davvero lo spadaccino più forte del mondo. L'ha persino sconfitta, vicino al regno degli
dei, facendo oscillare quelle due spade.

- Non ... dico che è il mio bene. Ma per favore ritorna, per le molte persone che vivono in questo mondo ...

Incapace di trattenersi più a lungo, Alice abbracciò Kirito forte con entrambe le braccia. La voce ammonitrice
del comandante cavaliere le sfiorò dolcemente la schiena.

«È come vedi, Eldrie. Non importa qualcosa di così banale, possiamo occuparci almeno di un giovane uomo.
"

"... Ma ... ma comunque ..."

Mostrando un notevole coraggio, Eldrie, il nuovo cavaliere dell'integrità, espresse i suoi pensieri a Bercouli, il
cavaliere più anziano.

"Posso capire se aggiunge al nostro potenziale di guerra anche il minimo, ma poiché è ... inoltre, anche se
riprende i sensi, quanto può la spada di uno studente ..."

"Eh dai."

La voce di Bercouli aveva un taglio acuto equivalente a quello di una famosa spada con quel sorriso gentile.

"Ti sei dimenticato? Il compagno di questo ragazzo ha vinto contro di me. Against Integrity Knight
Commander Bercouli Synthesis One. "

L'ambiente tace all'istante.

176 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Quel ragazzo di nome Eugeo ... era forte, assurdamente. Ho persino usato il controllo completo della Time
Piercing Sword. E ho ancora perso. Come te, Deusolbert e Fanatio. "

Sembrava che Eldrie non avesse trovato parole per rispondere. Era naturale; non poteva esserci nessuno tra
l'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità o quelli al di là della Grande Porta nel Territorio Oscuro in grado di sconfiggere
Bercouli in uno contro uno, o almeno così credevano tutti nella Chiesa dell'Assioma.

Tuttavia, quella proclamazione non era troppo rischiosa?

Il Cavaliere Comandante Bercouli aveva costruito in fretta l'Esercito di Difesa con la dignità di essere il più forte.
Se tutti sapessero dell'esistenza di Eugeo come spadaccino che lo ha sconfitto e che Kirito deteneva lo stesso
potere ...

Fu quando Alice pensò così lontano e guardò in alto.

Bercouli aveva alzato lo sguardo verso il cielo come se fosse spinto a farlo. "Stimato ... zio ...?"

Il cavaliere comandante rispose alla domanda di Alice con parole che non si sarebbe mai aspettata.

"In un luogo molto, molto lontano, l'immenso spirito di uno spadaccino si è intensificato e poi è svanito ... Qualcuno che
conoscevo è morto ..."

L'Assemblea dei Dieci Signori dei dieci signori della terra delle tenebre non aveva alcuna somiglianza tra loro, sia
per natura, personalità o ambizioni che nascondevano dentro, ma comunque erano perfettamente sincronizzati
in un punto.

Così avrebbero capito che una legge, «la forza domina tutto il resto», più di ogni altra.

Piuttosto, si potrebbe dire che la legge è stata scolpita nelle loro anime sin dall'infanzia ed era solo a causa del
loro costante duro lavoro, che si tratti di allenarsi o

177 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

eliminando chiunque interferisse - che si trovavano quasi in cima a questo mondo dove il sangue veniva
lavato via con altro sangue.

E così.

Nessuno dei nove lord schierati con Shasta rimase sinceramente scioccato quando il comandante del cavaliere
oscuro si rivolse all'imperatore e sfoderò la sua spada con il fervore dietro quell'urlo.

Invece, molti simpatizzavano con "Lo stai facendo ora?" o "Che coraggio". Persino i capi degli orchi e degli orchi,
la cui abilità linguistica, o intelligenza, stava degenerando da trecento anni, mostravano acuti bagliori nei loro
occhi bestiali in attesa di scoprire quanto potesse essere forte l'imperatore. Anche il giovane capo del pugile fece
il tifo internamente a Shasta, per abbatterlo ora che aveva estratto la spada, per rispetto per un pari in cerca di
illuminazione.

Due di loro avevano predetto questo stato di cose pochi secondi prima.

Uno era il capo della gilda degli utenti delle arti oscure, Dee Ai El. Una feroce detrattore di Shasta, la donna aveva
programmato di rapire l'amante dell'oscuro generale e conosceva a priori il viso di Lipia.

Quindi, il suo shock fu invece più pronunciato quando vide la testa tagliata di Lipia congelata nel ghiaccio. Prevedendo
che Shasta avrebbe potuto estrarre la sua spada per la rabbia, rifletté rapidamente su come agire se ciò fosse accaduto.

Sebbene considerasse che l'imperatore le dovesse un favore sparando un'arte nella schiena di Shasta, alla fine scelse il
ruolo di spettatrice. Tutto andrebbe bene se Shasta avesse perso contro l'imperatore e anche nello strano caso in cui
avesse vinto, sarebbe stato quando lei avrebbe arrostito il suo acerrimo nemico, probabilmente coperto di gravi ferite, nero e
avrebbe avuto la supremazia sulla terra delle tenebre. Dentro, Dee ridacchiò mentre si leccava le labbra per nascondere la
sua eccitazione.

E l'ultimo che ipotizzò l'insurrezione del generale oscuro fu ancora un altro ... Questo fece subito una

mossa.

178 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

***

Con una sola parola, "uccidere", nel suo cuore, Shasta abbassò la sua adorata spada, con forza.

Il grado di incarnazione che aumenta la sua tachi da solo ha certamente superato quella volta che ha incrociato le spade
con il comandante del cavaliere dell'integrità Bercouli. L'intensità della sua ira e del suo dolore pesavano abbastanza da
indurre istantaneamente il fenomeno del pieno controllo che originariamente richiedeva un lungo incantesimo.

Il tachi che Shasta impugnava in mano, «Oborogasumi» era un oggetto della classe degli strumenti sacri generati
proceduralmente dagli Inferi, un pacchetto VRMMO, circa duecento anni fa. Il suo elemento era l '«acqua» e la
sua lama, rispondendo alla travolgente sete di sangue di Shasta, aveva perso la sua sostanza e si era
trasformata in una nebbia pur mantenendo la sua potenza mortale.

La qualità speciale di Oborogasumi in modalità di controllo totale era quella di bypassare il processo di attacco per
tutti i tipi di spade, «infliggere danni tagliando o perforando il bersaglio con la spada». Tutti coloro che venivano a
contatto con la nebbia lunga e che si estendeva subivano danni di tipo tagliente alla loro vita. In altre parole, non
c'era metodo per difendersi da esso ma per evadere.

L'imperatore, Gabriel Miller, sfoderò anche la spada alla vita quando Shasta lo fece per respingere il colpo del
nemico.

Se la situazione fosse andata avanti, la lama di nebbia di Shasta sarebbe scivolata oltre la spada di Gabriel e lo avrebbe

raggiunto, riversando in lui la sua sete di sangue concentrata.

Tuttavia, ciò accadde quando si fece avanti alla velocità degli dei per sferrare il colpo critico.

Il movimento di Shasta cessò come congelato.

Un singolo ago da lancio si era nascosto in profondità in una cucitura insignificante sul lato sinistro dell'armatura del
generale oscuro senza preavviso.

179 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Dondolando in piedi dietro c'era un uomo magro come un fantasma vestito interamente di una veste grigio scuro.

Capo della gilda degli assassini, Fu Za. Non essendo quasi presente nemmeno come uno dei dieci lord, l'uomo
poco appariscente che parlava a malapena anche nelle riunioni si è mosso dolcemente in avanti mentre attirava
più attenzione che mai.

Fu Za dedusse in anticipo la ribellione di Shasta solo perché era più un codardo e un fascio di nervi di tutti gli
altri lord.

La gilda degli assassini era un raduno misto di impotenti. Era un gruppo, formato da coloro che erano nati senza
benedizioni di forza, attitudine, risorse o qualsiasi tipo di potere, ma si rifiutavano di vivere sfruttati come schiavi, per
affinare le loro «tecniche di veleno» odiate anche nel Territorio Oscuro.

Oggetti velenosi come alcuni insetti, serpenti e piante negli Inferi furono originariamente collocati come parte del
test di carico. In quanto tale, la loro efficacia era limitata a un livello che poteva essere recuperato se gli abitanti
avessero utilizzato le conoscenze necessarie. Al contrario, non potrebbe mai raggiungere il potere delle arti e
della spada.

Tuttavia, coloro che formarono la gilda degli assassini andarono oltre le aspettative di Rath e elaborarono le
tecniche per "concentrarsi", impiegando molti anni per produrre e rafforzare il veleno. Il quartier generale della
gilda, situato sottoterra nei bassifondi della città, aveva grandi bollitori che concentrano la linfa di frutti velenosi,
vasi di serpenti velenosi raccolti da varie aree che si cannibalizzano a vicenda, e simili preparati per più di cento
anni.

Tuttavia, il tanto atteso completamento del "veleno fatale" ha portato alla tragedia all'interno della gilda con
omicidi diffusi. A differenza delle spade e delle arti, identificare l'autore dei veleni ad azione lenta era difficile.

Naturalmente, colui che guida la gilda non sarebbe mai sopravvissuto senza la massima codardia. Al punto da
nascondersi negli sguardi di coloro che li circondano, no, al di là di questo, nel senso che quegli sguardi
percepiscono anche il più insignificante desiderio in erba di uccidere.

180 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Per Fu Za, la sete di sangue che Shasta ha emesso nel momento in cui ha visto la testa di Lipia odorava più
distintamente del fetore di sangue fresco.

E anche per Fu Za, l'oscuro generale, Shasta, era un essere più detestabile di qualsiasi altro.

Aveva costruito e abbandonato innumerevoli piani di assassinio. Aveva la certezza di poterlo uccidere. Ma se la causa
della morte si rivelasse essere veleno, tutti si accorgerebbero che è stata opera della gilda degli assassini.
L'impareggiabile Ordine dei Cavalieri Oscuri sarebbe probabilmente entrato nel quartier generale della gilda e avrebbe
massacrato tutti un'ora dopo che Shasta aveva esalato l'ultimo respiro. Non avevano alcuna possibilità di un attacco
frontale.

Tuttavia, se fosse stato fatto adesso, in questo istante.

C'era una giusta causa per infilzare un ago coperto di veleno concentrato nel corpo del suo nemico giurato. Nel
momento in cui sfoderò la spada davanti all'imperatore, Shasta non era più l'oscuro generale o tra i dieci lord, ma
un semplice traditore.

Quello che Fu Za tirò fuori e gettò dalla tasca della vestaglia era uno strumento di assassinio tramandato attraverso le
teste della gilda assassina. Conosciuto come «Lubellr Venomsteel», era scolpito in un ago estremamente sottile da
un pericoloso minerale che secerneva veleno paralizzante e poteva immagazzinare qualsiasi tipo di veleno nel suo
interno scavato.

Iniettata in lui era anche la quintessenza della gilda, un veleno letale. Fu solo dopo aver schiacciato cinquantamila
sanguisughe, di una razza rara chiamata «Jigsarvil», filtrando e concentrando il risultato, di volta in volta, che si
poteva produrre una sola goccia di veleno. Poiché tutti i tentativi di coltivare le sanguisughe attraverso
l'allevamento erano falliti, era necessario uno sforzo assurdo per produrre una singola goccia di questo veleno.

Fu Za non poteva saperlo, ma gli animali che abitavano i campi degli Inferi erano stati generati dal sistema
basato su valori specifici per ogni area, quindi, a parte le eccezioni designate come bestiame come pecore e
mucche, nessuno di loro poteva essere allevato artificialmente.

181 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

In altre parole, non sarebbe esagerato dire che l'ago avvelenato che Fu Za lasciò volare fu il culmine della gilda
degli assassini concentrata su un unico punto, sia esso l'ago stesso o il veleno all'interno. Allo stesso tempo, è
stata la cristallizzazione dell'odio degli oppressi e dei deboli nel corso di centinaia di anni.

***

Shasta aveva concentrato la sua volontà esclusivamente sulla spada che impugnava e, di conseguenza, non sentiva quasi il dolore

dell'ago avvelenato che gli penetrava in profondità nel corpo.

Tuttavia, fu nell'istante in cui cercò di balzare in alto verso il trono quando sentì un peso tremendo, come se
tutto il suo corpo si fosse trasformato in piombo e aprì ampiamente gli occhi.

La forza gli lasciò le gambe e solo dopo essere scivolato su un solo ginocchio notò l'oggetto estraneo nella
parte sinistra del petto.

- Veleno, eh.

Realizzandolo istantaneamente, estrasse rapidamente l'ago prima che un brivido gelido gli paralizzasse la mano sinistra.
Notando che l'ago, così sottile da sembrare a malapena un'arma, possedeva una vivida lucentezza verde, Shasta capì che
era quell'abominevole Lubellr Venomsteel e cercò di cantilenare l'arte per neutralizzarlo immediatamente.

Tuttavia, tutto il suo corpo sprofondò nel gelo, partendo dalla sinistra, a una velocità spaventosa e includendo
anche la bocca. Perdendo la sensazione della lingua prima ancora di iniziare chiamata di sistema completamente
fuori, non poteva fare altro che resistere.

Anche con la mano sinistra intorpidita, l'ago avvelenato gli scivolò dal pugno e fece un rumore sommesso sul
marmo nero.

Alla fine, il suo braccio destro, ancora nel mezzo dell'oscillazione della spada, iniziò a cadere lentamente e con ciò, la
modalità di controllo completo terminò con la punta della sua amata spada che entrava in contatto con il pavimento, essendo
tornata a se stessa da quella nebbia grigia .

182 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Una veste di oscurità pece entrò nella visione di Shasta mentre era sospeso nella stessa posizione di prima di
colpire l'imperatore, spinto su un ginocchio con la testa abbassata.

- Fu Za.

- Pensare che quest'uomo mi avrebbe tradito.

“... Da un essere così piccolo e inutile. ... Lo starai pensando, Viksul? "

La sua voce irritata frusciò mentre scendeva dall'alto; Shasta si accigliò con l'area vicino ai suoi occhi che era tutto
ciò che riusciva a muovere a malapena.

- Nessuno ti ha dato il diritto di chiamarmi con tanta familiarità ...

“Non mi hai mai dato il diritto di chiamarti con tanta familiarità. Sembra che tu voglia dirlo? Ma vedi, questa non è
la prima volta che ti chiamo Viksul, sai? "

Il volto dell'assassino che lentamente piegò il ginocchio e il corpo alla stessa altezza entrò nello sguardo di Shasta.
Tuttavia, il suo cappuccio era abbassato così tanto, ostruiva la luce e tutti, tranne il suo mento appuntito, erano
immersi nell'oscurità.

Quel mento si mosse come se tremasse e una voce più roca di prima uscì.

"Non ti ricordi vero. I volti dei bambini che hai buttato giù di volta in volta alla scuola per cadetti. E come uno di
loro si è gettato nel canale per l'umiliazione ed è svanito dalla scuola per l'eternità ".

- Che cosa. Cosa sta dicendo quest'uomo? La scuola per cadetti?

Nato come figlio di un cavaliere novizio, Shasta è stato spedito in una scuola per cadetti affiliata all'Ordine una
volta cresciuto abbastanza da tenere una spada di legno. Non ricordava altro che dedicare tutto se stesso
all'addestramento per sopravvivere da allora. Ottenendo la vittoria in un test di selezione dopo l'altro, fu nominato
ufficiale dell'Ordine e esplorato dal suo maestro, l'ultimo Cavaliere Comandante: metà della sua vita scorreva
come una rapida corrente, non lasciandogli tempo per riflettere sul suo passato .

183 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Non avrebbe potuto ricordare. I bambini che hanno brandito spade di legno accanto a lui più di trent'anni fa?

“… Ma vedi, non l'ho mai dimenticato, nemmeno per un giorno. Non un giorno nei molti mesi e anni in cui ho
lavorato come schiavo per la gilda degli assassini che mi ha raccolto nei canali sotterranei dove ero andato alla
deriva. Ho accumulato conoscenze, coltivato molti nuovi tipi di veleno e finalmente sono salito a capo della gilda.
Ho perso varie cose in cambio ... ma è stato tutto per vendicarti di te, Viksul. "

Il cappuccio si ribaltò appena quando la sua voce distorta si fermò, rivelando il volto nudo di Fu Za agli occhi di
Shasta.

Ma ancora, nessun ricordo gli venne in mente. No, anche se Shasta ricordava perfettamente i suoi compagni di classe da molto
tempo, il suo nome gli sarebbe comunque sfuggito. Dopotutto, il viso di Fu Za era rimasto in uno stato anormale che avrebbe
spaventato anche un orco orribilmente sfigurato, forse a causa dell'influenza del veleno.

Solo due occhi brillavano abbaglianti dall'interno del cappuccio abbassato.

“Ho sviluppato quel veleno iniettato in te per ucciderti, salvandolo goccia a goccia per un periodo di tempo
schiacciante. Ha ucciso anche un grande drago terrestre con oltre trecentomila Vita dopo un'ora in un
esperimento. La tua forza e la tua vita totale probabilmente dureranno per altri due o tre minuti. Ora ... ti ripagherò
tutto. Tutto quell'odio e l'umiliazione che hai lasciato alle mie cure. "

- Odio, eh.

Shasta spostò la vista dagli occhi di Fu Za e fissò l'ago avvelenato che cadde sul pavimento di marmo
nero.

- Cedendo alla rabbia e all'odio, ho cercato di abbattere l'imperatore. Fu Za ha cercato di uccidermi usando questo ago
con lo stesso identico potere. Ecco perché il mio tachi è stato fermato. La «volontà di uccidere» non può sconfiggere la
«volontà di giustizia». Mi ero dimenticato di quello che avevo capito incrociando le spade solo una volta con quell'uomo
molto tempo fa ... con l'Integrity Knight Commander Bercouli; Avevo dimenticato quel segreto della spada proprio alla
fine ...

184 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Incapace di mantenere la sua postura inginocchiata, Shasta si accasciò sul pavimento, iniziando dalla spalla
sinistra.

Nel mezzo della sua visione nebbiosa e sbiadita, oltre l'ago del veleno ... C'era un cubetto di

ghiaccio posto su un piatto d'argento.

***

Quello in cerca di vendetta, Fu Za una volta conosciuto anche come Ferius Zargatis, spalancò i suoi due occhi come per

assaporare appieno il momento di beatitudine che era finalmente arrivato.

Il glorioso generale oscuro, Shasta, ora rotolava ai suoi stessi piedi. Era in uno stato eccellente; la sua pelle, tesa
nonostante l'età, divenne mortalmente pallida, la luce acuta nei suoi occhi era svanita e anche il suo respiro era
debole.

Che modo brutto e miserabile di morire.

E la morte di Shasta fu effettivamente dimostrata che le tecniche per uccidere con il veleno erano superiori
all'arte della spada o alle arti oscure. Non solo una singola puntura del nuovo veleno composito che utilizza
Lubellr Venomsteel e Jigsarvil guiderà il nemico in uno stato incapace di estrarre una spada o cantare un'arte,
ma porterebbe anche a una rapida morte.

Anche l'Imperatore Vector, sul trono, deve aver notato il valore della gilda degli assassini attraverso questo atto. Il giorno in cui il
nuovo veleno avrebbe potuto essere prodotto in serie sarebbe stato quando non avrebbe più avuto bisogno di leggere le
espressioni dei cavalieri e degli utenti d'arte. Avrebbe rivendicato il suo nome originale e forse avrebbe persino preso in
consegna la famiglia Zargatis che lo aveva abbandonato come suo nuovo patriarca ...

Tremando di piacere, Fu Za era del tutto inconsapevole che la lama della spada di Shasta che era rotolata fuori dalla
sua vista si stava trasformando di nuovo in nebbia.

***

185 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

- Lipia.

Prima che la sua vita finisse, Shasta gridò nel suo cuore il nome di quella donna che amava.

Lipia deve aver deciso di assassinare l'imperatore perché desiderava realizzare l'arrivo di quella nuova era di
cui parlava Shasta. Con la fine della guerra dei trecento anni, gli orfani avrebbero acquisito il diritto di vivere
felici, senza cadere nella fame o nella schiavitù, con l'introduzione di una nuova legge e ordine; doveva averci
creduto.

- Ehi, Fu Za.

- Hai detto che ti avrei picchiato alla scuola per cadetti? Che non sei riuscito a sopportare l'umiliazione e ti sei
buttato via?

- Ma almeno devi aver avuto l'opportunità. Avevi genitori che ti mandavano a scuola, tre pasti al giorno, un letto
caldo e un tetto per ripararti dalla pioggia. Quante giovani vite pensi ci siano in questo mondo a cui non sono
stati concessi nemmeno quei privilegi fondamentali e sono sbiaditi, trattati come stracci strappati?

- Lipia aveva dato la sua vita per riformare quel mondo. Ciò non può essere ridotto a nulla. Le tue
meschine lamentele personali ...

"... Non potrà intralciarla !!"

Nel momento in cui quel terribile muggito ruggì da Shasta, che avrebbe dovuto essere completamente paralizzato,
qualcosa che assomigliava a un tornado grigio turbinò in alto dalla mano destra del cavaliere oscuro.

Questo era ciò di cui erano capaci anche pochi tra i cavalieri dell'integrità, il fenomeno del rilascio dei ricordi
degli strumenti sacri. L'impareggiabile potere dell'incarnazione di Shasta ha raccolto tutti i dati di Underworld
e ha iniziato a sovrascrivere il visualizzatore principale in esecuzione.

186 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Il tornado grigio si è disintegrato a contatto con esso, una manifestazione di pura potenza distruttiva neutra.
Ingoiato dal tornado senza nemmeno il tempo di fuggire, la spessa veste nera di Fu Za si sparse come fumo con
un rumore secco.

L'uomo emaciato di mezza età che appariva da lì alzò le braccia per nascondere il suo volto sfigurato.
Immediatamente dopo, quelle braccia furono fatte volare come innumerevoli pezzi di carne, seguite da tutto il suo
corpo, librandosi nell'aria come un denso getto di sangue.

***

L'utilizzatore delle arti oscure, Dee Ai El, è balzato indietro nel tempo, assalito da una premonizione minacciosa nel momento
in cui quel misterioso tornado si è alzato dal generale oscuro vicino alla morte. Generando elementi aerei con entrambe le
mani, è volata indietro alla massima velocità.

Quella premonizione si trasformò in uno spavento assoluto nel vedere tutto sotto il ginocchio destro scomparire
senza lasciare traccia quando toccò il tornado in rapida crescita.

L'intero corpo di Dee era protetto con decine di arti difensive anche quando faceva il bagno o dormiva. Una barriera
inespugnabile che respingerebbe ogni tipo di attacco, siano essi proiettili, spade, veleni e, naturalmente, arti.

Naturalmente, un attacco con tutta la potenza di uno qualsiasi dei dieci lord che manteneva lo stesso livello di priorità
poteva penetrare il muro e ferire la sua pelle. Tuttavia, non le avrebbero mai tagliato la carne con un semplice tocco
come se quelle protezioni non fossero nemmeno lì. Quella era una certezza.

Non importa quanto lei lo negasse nella sua mente, il tornado della morte si è ridotto alla sua gamba destra mentre si
avvicinava a una velocità superiore alla sua ritirata a tutta velocità. Sebbene un utente d'arte del calibro di Dee potesse
ripristinare un arto mozzato, aveva ancora bisogno della sua vita per farlo.

"Eek ... aaah ... !!"

Alla fine dalla bocca di Dee uscì un urlo acuto.

187 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, la sua voce fu casualmente persa tra le urla dei due capi goblin.

Il capo dei goblin di montagna, Hagashi, e il capo dei goblin delle pianure, Kubiri, che erano allineati alla sinistra di
Dee disperatamente precipitati con le loro gambe stentate per fuggire dal tornado. Era impossibile, tuttavia, per loro
evitare l'espansione del tornado che raggiunse persino Dee che volava più velocemente.

"Kugyaa— !!"

Le gambe di Hagashi scivolarono con un urlo sconveniente e cadde sul pavimento. La sua mano sinistra
disperatamente tesa afferrò la caviglia di Kubiri come una morsa.

“Higyaaaa !! Let goo— !! Lascia che ……

”Squelch.

I due che governavano le razze goblin si trasformarono in spruzzi di sangue fin troppo rapidamente. Crunch.

La gamba destra di Dee volò via senza lasciare traccia dalla radice.

188 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Proprio davanti agli occhi del capo della gilda degli utenti delle arti oscure, il suo bel viso si deformò per la paura e la
disperazione: l'espansione del tornado si fermò miracolosamente.

Il corpo caduto di Shasta non c'era più. L'imponente tempesta a forma di imbuto al centro era già cresciuta fino a
raggiungere un'altezza e un diametro di venti mel. I sei lord che avevano più tempo a disposizione si erano
rapidamente ritirati sul muro ovest e anche i vari gruppi di dirigenti allineati sul lato sud della sala erano usciti
indenni dalla situazione precaria.

Sebbene la sua mente fosse precipitata nel caos più totale, Dee si rese ancora conto del motivo per cui l'espansione del tornado

era cessata.

Li ha tenuti al sicuro. I dieci cavalieri oscuri avanzati. In altre parole, Shasta aveva voluto che quel tornado
esistesse.

Come se sostenesse la sua ipotesi, la metà superiore del tornado si è gradualmente trasformata. Ciò che appariva era la parte

superiore del corpo di un uomo, formata da una nebbia traslucida. Sebbene assurdamente enorme, era chiaramente una copia

del corpo del Generale Oscuro Shasta.

***

L'imperatore Vector, Gabriel Miller, provò naturalmente un'emozione simile alla sorpresa quando guardò la
gigantesca forma del tornado, torreggiante come se ostentasse la sua presenza.

Il cavaliere a sinistra che estraeva la spada dopo aver visto la testa dell'assassino quando lo aveva rivelato a
tutti era ancora nelle sue aspettative. Non era troppo scioccante che il capo della gilda degli assassini
paralizzasse quell'uomo che feriva Gabriel con del veleno o altro.

Anche se ha distorto il suo piano di piantare una lealtà assoluta nelle rimanenti nove unità abbattendo il traditore
in un solo colpo, pensava che andasse bene che avrebbero scelto di proteggere l'imperatore di propria volontà.
Ha osservato il corso degli eventi con questo in mente, ma ...

190 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Un tornado grigio si sollevò dall'unità ribelle caduta senza preavviso e travolto da quello, la testa della gilda degli
assassini insieme ai due generali goblin si disintegrò in un istante, lasciando persino Gabriel senza parole.

Le unità generali dovrebbero avere più o meno lo stesso status. Quindi, uno scontro tra di loro non dovrebbe
avere una fine immediata, ma sfociare in una battaglia prolungata, un ciclo di riduzione e recupero di HP.

Nonostante ciò, tre intere unità sono scomparse in pochi secondi. C'era una logica ancora sconosciuta sia a
lui che a Critter in questo mondo sotterraneo?

È successo dopo aver pensato così lontano. Il gigante nel tornado aprì la bocca e lanciò un muggito che
scosse il mondo.

Incapace di sopportare l'intensa pressione, la maggior parte dei vetri delle finestre che adornano la sala del trono sono stati

soffiati all'esterno.

Il gigante strinse il pugno destro che era grande come un blocco motore ... E lo scagliò

contro Gabriel con un ruggito.

Gabriel prese la sua decisione, rendendosi conto che impugnarla con la sua spada era inutile e che gli mancava il tempo
per alzarsi e schivare. Vedendo il suo aiutante, Vassago, saltare agilmente in avanti con la parte destra dei suoi occhi,
Gabriel attese in silenzio il pugno cinereo in cima al suo trono.

***

Il tornado della morte provocato dalla volontà di Shasta sull'orlo della sua morte è stato un fenomeno che ha
superato persino il sistema degli Inferi.

Piuttosto che derubare Fu Za e i goblin delle loro vite con un potere di attacco numerico, prima distrusse le loro
luci fluttuanti martellando l '«immagine della morte» direttamente nei loro cubi di luce che poi annientarono la
loro carne e il loro sangue a loro volta.

191 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

In quanto tale, anche il suo attacco a Gabriel non fu influenzato dall'immensa Vita dell'Imperatore Vector.

Tuttavia, la sete di sangue generata dalla luce fluttuante di Shasta ha attraversato le linee di trasmissione quantistica e
ha raggiunto l'STL dove giaceva il corpo reale di Gabriel -

La volontà concentrata di uccidere del Generale Oscuro Shasta, un illustre cavaliere degli Inferi, ha colpito
direttamente il centro della luce fluttuante di Gabriel Miller, o in altre parole, il suo «ego».

In quel momento, la mente cosciente di Shasta si assimilò a quel singolo colpo che gli prese tutto e sentì che si
intrometteva nell'Imperatore Vector.

Era chiaro che il suo corpo originale aveva esaurito la sua Vita. Shasta capì che questo sarebbe stato l'ultimo attacco
della sua vita.

Era deplorevole che non potesse mantenere la sua promessa di incrociare di nuovo le spade con l'Integrity
Knight Commander Bercouli. Tuttavia, quell'uomo avrebbe capito. Le speranze del generale oscuro e le
ragioni per accendere l'imperatore.

Oltre a Fu Za, il capo della gilda degli assassini, aveva anche sconfitto i due capi goblin che amavano di più la guerra
tra i signori. Era un peccato che avesse lasciato fuggire Dee, il capo della gilda degli utenti delle arti oscure, ma
probabilmente non avrebbe rigenerato una ferita così profonda in qualunque momento presto. Se il capo dell'Ordine
dei Cavalieri Oscuri dovesse morire insieme all'Imperatore Vector, i restanti lord esiterebbero sicuramente a
combattere contro l'Impero Umano.

Se solo potessero siglare un accordo temporaneo di cessate il fuoco con i cittadini dell'Impero Umano che hanno
perso anche il loro sovrano. Se solo potessero conversare con le parole invece che con le spade e condividere una
sorta di accordo.

Pregava, perché un giorno il desiderio di Lipia di un mondo pacifico fosse esaudito.

Assimilato alla sua volontà, Shasta trafisse la fronte dell'Imperatore Vector e si tuffò nel profondo della
sua anima al suo interno.

Se lo avesse rotto, nemmeno il dio delle tenebre avrebbe potuto impedire che la sua stessa esistenza cadesse come Fu
Za e gli altri.

192 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Il testamento di Shasta si schiantò nell'anima dell'imperatore con un urlo senza voce ... E

sperimentò l'ultimo shock della sua vita.

Nulla.

Solo un'oscurità oscura si diffuse nel mezzo della sua anima che assomigliava a una nuvola di luce dove
avrebbe dovuto essere l'essenza della sua coscienza.

Perché? Persino Fu Za, che aveva abbandonato il mondo, nutriva un attaccamento avido e abbagliante alla sua vita.

La volontà di Shasta fu assorbita nell'oscurità che durava per sempre all'interno dell'imperatore.

Vanishing. Vaporizzare.

- Questa persona, quest'uomo ...

- Non si rende conto della vita?

Uno che non conosceva lo splendore della vita, della propria anima, dell'amore. Ecco perché aveva fame. Ecco
perché cercava le anime degli altri.

Una spada formata dal desiderio di uccidere non avrebbe sconfitto quest'uomo indipendentemente da quanto fosse forte la propria

volontà.

Dopotutto, l'anima di quest'uomo era viva eppure morta.

Doveva riferirlo. A qualcuno. A chiunque in futuro combatterà contro questo mostro.

Qualcuno, a qualcuno ...

Tuttavia, lì, la coscienza di Shasta era avvolta da un abisso senza fondo. ……Rimpiangere……

…… Lipia ……

193 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

L'anima del Generale Oscuro Viksul Ur Shasta si disintegrò completamente con quei pensieri alla sua fine.

***

Nel momento in cui quell'anima con il suo splendore fin troppo abbagliante lo penetrò, Gabriel Miller provò gioia
piuttosto che paura.

L'anima del cavaliere oscuro era piena di emozioni decisamente più ricche di quella dell'assassina che aveva
divorato due giorni prima. L'amore per lei. Insieme a qualcosa di inspiegabile che somigliava a un affetto che
andava oltre. E la fonte di tutti loro, l'intento intenso di uccidere.

Amore e odio. Cosa in questo mondo potrebbe avere un sapore più squisito di loro?

Gabriel era quasi completamente inconsapevole del pericolo a cui era esposta la sua vita in quel momento. Anche
dopo aver assistito all'attacco del cavaliere oscuro trasformare le tre unità in pezzi di carne sparsi, Gabriel desiderava
più divorare l'anima del cavaliere che la sua stessa salvezza.

Se Gabriel avesse provato paura per l'attacco del cavaliere e avesse desiderato la propria sopravvivenza, l'intenzione di Shasta di

uccidere avrebbe infranto i suoi istanti di sopravvivenza attraverso l'STL che avrebbe spazzato via la sua luce fluttuante.

Tuttavia, Gabriel Miller non si curava della vita. Per lui, tutte le vite erano semplicemente meccanismi automatizzati
come quegli insetti che ha massacrato nella sua infanzia. Decifrare i segreti dietro l'anima che alimentava quel
meccanismo, quella misteriosa nuvola scintillante, era tutto ciò che Gabriel desiderava.

In quanto tale, il segnale di distruzione proveniente dalla luce fluttuante di Shasta passò invano attraverso il vasto
spazio vuoto nella luce fluttuante di Gabriel e si perse senza scontrarsi con nulla.

Che Gabriel ne comprendesse o meno la logica, si nutriva comunque dell'anima del cavaliere mentre
registrava due cose nella sua memoria.

194 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

In primo luogo, c'era un modo per attaccare in questo mondo a parte armi e incantesimi come in un normale gioco
VRMMO.

E quel modo di attaccare non aveva effetto su se stesso.

Doveva convincere Critter a indagare sulla base del fenomeno precedente. Gabriel si alzò lentamente
dal trono con questo in mente.

***

I sei lord ancora in vita: il capo della gilda degli utenti delle arti oscure, Dee Ai El, il capo dei pugili, Iskahn,
capo della gilda economica, Lengyel, il capo gigante, Sigrosig, il capo degli orchi, Rilpirin e il capo degli orchi,
Fulgrr, che aveva la schiena contro le pareti, è caduto sul dorso o stava per fermare una grave ferita
sanguinante, ha semplicemente fissato l'Imperatore Vector.

La paura era tutto ciò che rimaneva nei loro petti.

L'orribile assalto del Generale Oscuro Shasta - trasformare tre generali in zampilli di sangue in un istante e far
saltare la gamba destra di Dee nonostante fosse riconosciuta come potente anche tra i lord - fu affrontato
dall'imperatore senza che lui subisse un solo squarcio.

La regola forte.

Era chiaro a tutti che l'Imperatore Vector deteneva il potere di gran lunga superiore ai sei lord e alle centinaia di
ufficiali dietro di loro messi insieme.

Come increspature, ognuno di loro si inchinò profondamente ed espresse la propria fedeltà all'imperatore. Anche
l'Ordine dei Cavalieri Oscuri con il loro rispettato comandante cavaliere assassinato non ha fatto eccezione.

La voce dell'imperatore risuonò eloquentemente su di loro.

«... Coloro che hanno perso il loro generale devono fare in modo che il loro secondo in comando prenda le redini del
comando immediatamente. Tra un'ora marciamo come previsto. "

195 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Non c'erano parole di rabbia o biasimo riguardo all'insurrezione. Questo fatto suscitò ulteriore terrore
nelle truppe.

Dopo aver fermato finalmente il sangue che le scorreva dalla gamba destra, Dee stese la mano destra in alto
con anche i polpastrelli raddrizzati e gridò.

"Lunga vita a Sua Maestà l'Imperatore !!" Dopo una

pausa momentanea ...

Tali chiamate si mischiarono in un clamore che sembrò scuotere l'intero palazzo Obsidia e continuò per
molti altri round.

Alice si guardò intorno all'interno della tenda da campeggio che le era stata assegnata ed emise un leggero sospiro.

La branda era ben sistemata, la pelle di pecora stesa sul pavimento era praticamente nuova e l'aria odorava solo di
sole. Sebbene fosse perfettamente soddisfatta di quelle, era chiaro che la tenda non era stata allestita in fretta per
Alice. In altre parole, il Cavaliere Comandante Bercouli si era preparato per la partecipazione di Alice al
combattimento e aveva costruito una tenda aggiuntiva per i cavalieri.

Potrebbe essere meglio prenderlo come un simbolo della sua fede, ma conoscendo la natura del cavaliere comandante,

pensò che avrebbe potuto vedere completamente attraverso i suoi pensieri e le sue azioni.

No, sarebbe esagerato. Dopotutto, nemmeno il comandante dei cavalieri sembrava aver predetto che Alice
avrebbe portato Kirito con sé. Il lettino preparato era per uno.

Dopo aver toccato la schiena di Kirito e averlo condotto al letto, Alice lo fece sedere. Il giovane si lasciò
immediatamente sfuggire una voce fragile mentre allungava la mano sinistra.

"Sì, lo so, li avrò tra un momento."

196 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Correndo verso lo zaino lasciato all'ingresso, Alice tirò fuori le due lunghe spade bianche e nere. Tornando a
letto, glieli mise in grembo. Allora Kirito abbracciò le spade nel braccio sinistro e si zittì.

Esaminò i suoi pensieri mentre era seduta accanto a lui e si toglieva gli stivali.

Anche se ha dichiarato che avrebbe preso Kirito in spalla e avrebbe combattuto se il bisogno si fosse presentato a Eldrie,
sarebbe stato piuttosto difficile in realtà. Kirito da solo non sarebbe stato troppo difficile con quanto fosse magro, ma i suoi
movimenti sarebbero stati limitati se avesse dovuto portare la spada del cielo notturno e la spada della rosa blu.

Prese in considerazione l'idea di rimanere a cavalcioni sulla sella di Amayori, ma a volte avrebbe dovuto impegnarsi in
battaglie aeree con i cavalieri oscuri nemici a cavallo anche di draghi volanti. Sarebbe meglio abbassare il suo carico il
più possibile.

Purtroppo, avere qualcuno, forse dell'unità di trasporto, che si prende cura di Kirito durante la battaglia
sarebbe la linea d'azione più pratica. Tuttavia, il problema sta nella possibilità di trovare qualcuno degno di
fiducia così facilmente.

I suoi vecchi amici, i cavalieri dell'integrità, sarebbero naturalmente usciti come avanguardie e lei non conosceva
nessuno dei soldati comuni. Detto questo, preferirebbe non fare affidamento su Eldrie per presentarla a qualcuno
adatto ora.

"Kirito ..."

Alice sbirciò direttamente il viso del giovane e gli tenne gentilmente le guance con entrambe le mani.

Non aveva intenzione di trattare Kirito come un peso. Se la sua mente si fosse ripresa, avrebbe potuto sicuramente
fare affidamento su di lui per proteggere l'Impero Umano, più che con chiunque altro. L'ha fatta accompagnare qui in
prima linea perché pensava che fosse molto probabile che riprendesse conoscenza.

Il Cavaliere Comandante Bercouli ha detto che Kirito aveva deviato la sua «lama dell'incarnazione». E che l'ha
fatto per proteggere Alice.

Poteva crederci?

197 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

La legge e un criminale quando si sono incontrati per la prima volta alla Sword Mastery Academy. Il boia e un ribelle quando
si sono incontrati di nuovo all'ottantesimo piano della cattedrale. E anche quando alla fine si sono scambiati le parole
all'ultimo piano, nella migliore delle ipotesi erano solo in una tregua.

- Nonostante tu abbia perso la testa dalla fine di quella battaglia, hai ancora cercato di proteggermi dallo
stimato spirito di zio come spadaccino?

- Cosa sono io per te?

Quelle domande rimbalzarono sugli occhi spenti di Kirito e su Alice stessa. Che cosa era esattamente

questo giovane per lei?

Se avesse espresso in una parola quello che pensava di Kirito nella cattedrale, sarebbe stato più adatto
odioso. Sarebbe stato l'unico che avrebbe chiamato Integrity Knight Alice Synthesis Thirty un "idiota" tante
volte, sia ora che in futuro.

Tuttavia, in quella battaglia finale, ciò che vide di Kirito da dietro mentre si opponeva al più alto ministro,
l'Amministratore ...

Il cuore di Alice tremò nel vedere il dorso di quello spadaccino che teneva una spada in ciascuna mano mentre
l'orlo del suo soprabito nero esplodeva violentemente. La sua figura mostrava potere; insieme a una tristezza che
le lacerò il petto.

Quelle emozioni pulsavano debolmente nel profondo del suo petto anche adesso.

Tuttavia, Alice ha continuato a tenere il coperchio sul proprio cuore, timorosa di riconoscere le ragioni dietro quel
dolore.

- Sono un semplice essere artificiale. Nient'altro che un burattino da guerra che continua ad occupare il corpo di Alice
Schuberg. Non ho il diritto di tenere alcun sentimento a parte la volontà di combattere.

Ancora. Forse è per questo.

La mia voce non ti raggiunge perché trattengo il mio stesso cuore? Risponderai se

dovessi liberare tutta la mia «volontà» in questo istante?


198 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Alice trasse un profondo respiro d'aria nel petto e la trattenne.

Le guance di Kirito erano fredde nelle sue mani. No, era il calore dei suoi palmi.

Le sue guance si avvicinarono lentamente. Fissava quegli occhi neri da vicino. Buio, proprio come i cieli notturni. Ma le
sembrava di vedere piccole stelle che scintillavano silenziosamente in lontananza.

Assorbita da quelle stelle, il suo viso fu gradualmente, gradualmente attratto ...

Un suono ritmico suonò improvvisamente e Alice si alzò, praticamente saltando.

Anche se si guardava attorno turbata, naturalmente non c'era nessuno. Alla fine, si rese conto che il campanello
con un cordino fissato all'ingresso della tenda aveva suonato.

Un ospite. Schiarendosi la gola senza motivo, Alice si sistemò i capelli prima di attraversare velocemente
la tenda.

Con ogni probabilità, sarebbe Eldrie, qui a offrire ulteriori critiche. Gli avrebbe detto che non aveva intenzione di
scacciare Kirito questa volta senza mezzi termini.

Passando attraverso la sottile stoffa che componeva l'interno dei due strati di tende all'ingresso, iniziando con la
testa per prima, Alice spazzò via la spessa pelle all'esterno tutto in una volta con la mano sinistra.

E le sue labbra che stavano per aprirsi si fermarono bruscamente.

Quello in piedi davanti ai suoi occhi non era un cavaliere dell'integrità e nemmeno un normale soldato. Senza
pensarci, lei fissò.

"E ... erm."

Accompagnato da quella voce flebile venata di paura, il piccolo visitatore porse con entrambe le mani un
vaso coperto.

"Io ... ti ho portato la cena, Knight-sama." "…Vedo."

199 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Alice guardò verso il cielo. Sebbene non se ne fosse accorta, il tramonto vermiglio stava sicuramente
partendo per i cieli occidentali.

"Grazie ... i tuoi sforzi sono apprezzati."

Ricevendo la pentola con gratitudine, Alice guardò di nuovo l'altra parte. Una ragazza che era ancora

giovane intorno ai quindici o sedici anni.

I capelli che si estendevano leggermente sotto le sue spalle erano di un magnifico rosso. I suoi grandi occhi
andavano bene con il loro colore, quello dell'autunno, unico per il sangue dell'impero settentrionale insieme a quella
pelle pallida e al caratteristico ponte nasale.

Sebbene indossasse un'armatura leggera come l'Esercito di Difesa, la tunica e la gonna grigie sembravano
un'uniforme di una scuola.

Pensare che un bambino del genere sarebbe sul campo di battaglia ... Alice si morse le labbra prima di sbattere le palpebre per rendersi

conto.

Aveva visto i lineamenti della ragazza da qualche parte. Tuttavia, come Alice aveva trascorso ogni giorno

allora nella Cattedrale Centrale non aveva quasi nessuna possibilità di entrare in contatto con la gente comune.

Fu allora che una seconda ragazza si mostrò timidamente da dietro la ragazza dai capelli rossi dove si era
nascosta.

"E ... ehm ... ci sono pane e bevande qui."

Scoppiando in un sorriso verso quella voce quasi impercettibile della ragazza dai capelli castano scuro vicini
agli occhi neri e blu scuro, Alice accettò anche il cestino che aveva offerto.

"Non c'è bisogno di avere tanta paura, nessuno ti rapirà per uno spuntino." Un ricordo finalmente affiorò

nella mente di Alice nel momento in cui lo disse.

Ricordava di aver sentito quella voce estremamente ombrosa. Questi due provenivano da ...

"Voi due eravate ... della North Centoria Sword Mastery Academy ... non eravate?"

200 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Chiese, e per un istante, le loro guance si allentarono per il sollievo nonostante in precedenza fossero rigide per
la tensione. Tuttavia, hanno raddrizzato la loro postura subito dopo e si sono nominati con un colpetto dai tacchi
degli stivali.

"S-sì! II ... Vengo dall'Esercito di difesa dell'Impero umano, unità di rifornimento, tirocinante alle prime armi, Tiezé
Shtolienen! "

"L-Allo stesso modo, tirocinante novizio, Ronye Arabel!"

Così erano; Alice mormorò nel suo cuore mentre inconsciamente rispondeva in natura.

Questi erano i due che hanno chiesto il permesso di salutare Kirito ed Eugeo quando li ha portati via
dall'accademia.

Anche se l'Esercito di Difesa fosse a corto di personale, probabilmente non arruolerebbero studenti. Ciò significava che la

coppia si era offerta volontaria personalmente ed era arrivata in queste pericolose linee del fronte dalla familiare capitale

centrale. Perché queste ragazze non erano ancora entrate nell'età adulta arrivando a ...

Mentre lo sguardo di Alice rimaneva fisso sulla coppia mentre teneva la pentola con la mano destra e il cestino con
la sinistra, la ragazza dai capelli castano scuro che si chiamava Ronye tornò a nascondersi dietro la ragazza dai
capelli rossi che si faceva chiamare Tiezé. Sebbene anche Tiezé si rannicchiò leggermente, aprì la bocca in breve
tempo con un'espressione che parlava della sua decisione di combattere.

"Ehm ... ehm ... K-Knight-sama ... sono pienamente consapevole che questo potrebbe essere, cioè, il più scortese da parte
nostra ..."

Mentre Alice scoppiava di nuovo in un sorriso amaro per quel modo di parlare esagerato, fece del suo
meglio per trasformarlo in uno gentile mentre interrompeva.

“Mi scusi, non c'è davvero bisogno di stare così tanto in cerimonia. In questo campo, non sono altro che un
singolo spadaccino qui per proteggere l'Impero Umano come il resto di loro. Chiamami Alice, Tiezé-san e ...
anche tu, Ronye-san. "

Sia Tiezé che Ronye, la cui testa spuntava da dietro, lo guardarono sbalorditi.

"... C-Qual è il problema?"


201 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“N-No ... beh. Abbiamo avuto un'impressione diversa quando abbiamo avuto l'opportunità di incontrarci alla Sword Mastery
Academy, quindi ... "

"È così?"

Inclinò la testa per l'incertezza. Lei stessa non ne era troppo sicura, ma forse era cambiata nel semestre in cui
viveva a Rulid. Anche se il cavaliere comandante aveva espresso le sue impressioni infondate sul fatto che lei
si mettesse carne intorno al viso.

Ora che ci pensava, non poteva affermare di non aver mai mangiato troppo alla luce di quanto fossero deliziosi i
pasti che Selka le preparava ... ma pensare che avrebbe mostrato ...

Mostrando un altro sorriso con le guance che evitavano per un pelo di irrigidirsi, Alice aggiunse alle sue parole.

"E quindi ... avevi degli affari con me?" "Ah ... s-sì."

Con il suo senso di nervosismo svanito di poco, Tiezé si morse le labbra per un momento prima di parlare.

"Ehm ... abbiamo sentito dire che un giovane uomo con i capelli neri accompagnava Knightsa ... Alice-sama
quando sei arrivato sul tuo drago volante ... e quindi, abbiamo pensato che quel gentiluomo potrebbe essere
qualcuno che conosciamo ..."

"Ah, aah ... Capisco, è naturale."

Alice finalmente comprese lo scopo delle ragazze di visitare e annuì.

"Eravate entrambi in buoni rapporti con Kirito all'Accademia, non è vero ...?"

I volti della coppia brillarono come fiori che sbocciano nell'istante in cui Alice lo disse. Nel caso di Ronye, c'erano anche
deboli lacrime che scorrevano dai suoi occhi azzurri.

"Quindi era ... Kirito-senpai dopotutto ..."

Ronye, che parlava con una voce fragile, aveva la mano afferrata da Tiezé che gridò con una voce piena di
speranza.

202 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Allora ... Eugeo-senpai è anche ...!"

Alice fece un respiro profondo proprio quando sentì quel nome.

Questi due non lo sapevano. Della feroce lotta che si è svolta nella cattedrale mezzo tempo fa e della sua
conclusione. Non avrebbero potuto. Nessuno sapeva nulla della morte del Sommo Ministro, a parte i cavalieri
dell'integrità.

La coppia formò facce perplesse guardando la senza parole Alice. Alice fissò a turno gli occhi di Tiezé e Ronye,
quindi chiuse lentamente gli occhi.

Non poteva ingannarli adesso.

Inoltre, la coppia aveva il diritto di sapere tutto. Le ragazze probabilmente si sono offerte volontarie per l'Esercito della
Difesa e sono venute fin qui solo per incontrare di nuovo Kirito ed Eugeo ...

Rafforzando la sua determinazione, Alice aprì la bocca.

“Questo potrebbe essere ... troppo doloroso per voi due. Tuttavia, credo. Se siete juniores di Kirito ed Eugeo,
credo che possiate accettarlo. "

E dopo aver fatto un passo indietro, sollevò la tenda di pelle e li invitò a entrare nella tenda.

Sfidando le speranze nascoste di Alice, Kirito non ha mostrato assolutamente alcuna risposta anche con Tiezé e Ronye sotto i suoi

occhi.

Soffocando la sua delusione, Alice si fermò vicino al muro della tenda e osservò la tragica scena.

Inginocchiandosi davanti a Kirito che sedeva sul letto, Ronye avvolse la mano sinistra del giovane nelle sue piccole mentre le

lacrime le scendevano sulle guance.

Tuttavia, quello di cui aveva più pietà era Tiezé che si era accasciato sul tappeto di pelliccia e aveva continuato a
fissare la Blue Rose Sword posta davanti ai suoi occhi. Bianca come carta, il suo viso non aveva più espresso nulla
da quando le aveva insegnato la morte di Eugeo. La sua vista era puntata in basso verso la lama semiaperta in
silenzio.

203 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Quanto ad Alice, lei stessa aveva a malapena occasione di scambiare parole con quel giovane chiamato
personalmente Eugeo.

Quando lei lo portò alla cattedrale e lo gettò nella prigione sotterranea; la volta che li ha intercettati
all'ottantesimo piano della torre; e infine, la loro alleanza durante lo scontro finale con l'Amministratore.

Sebbene rispettasse la volontà di Eugeo, il suo potere di incarnazione, dal profondo del suo cuore non solo per aver
ottenuto la vittoria su quel Cavaliere Comandante Bercouli, ma anche per essersi trasformato in una spada per
distruggere il golem della spada e tagliare una mano dall'Alto Ministro, Il ricordo di Selka ha costituito la maggior
parte dei suoi ricordi che lo hanno coinvolto.

Secondo Selka, Eugeo era un ragazzo docile ma prudente e fu fatto per accompagnare la sua amica d'infanzia,
Alice Schuberg, nelle loro varie avventure. Immaginava che la personalità dovesse avergli permesso di andare
d'accordo anche con Kirito.

Kirito ed Eugeo devono aver causato ogni sorta di disturbo nell'Accademia di Maestria con la Spada. Tiezé e
Ronye furono molto attratti e influenzati da quei due. Come la stessa Alice.

- Quindi, per favore, resisti al dolore. Kirito ed Eugeo avevano combattuto, si erano feriti e avevano perso il cuore e la vita per
proteggere ciò che avevano veramente a cuore.

Alice parlò nella sua mente mentre continuava a fissare la coppia.

Quando coloro che vivono nell'Impero Umano subiscono uno shock mentale, travolgendoli con terrore o dolore, ci sono
momenti in cui i loro cuori si ammalano per la loro incapacità di sopportarlo. Anche in quell'attacco a Rulid da parte
delle forze dell'oscurità, l'altro giorno, diversi abitanti del villaggio si erano sdraiati nonostante fossero incolumi.

Tiezé deve aver amato Eugeo.

Non è stato un compito facile accettare l'immenso shock di una persona cara che muore in così giovane età.

Sedendosi, Tiezé si allungò gradualmente verso la Blue Rose Sword con la mano destra con movimenti sussultanti
davanti agli occhi di Alice.

204 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Ha guardato sotto una certa tensione. Sebbene fosse mezza rotta, la Blue Rose Sword era uno strumento sacro di
altissimo livello. Dubitava che Tiezé potesse gestirlo, ma a volte la disperazione e il dolore travolgenti e profondi
potevano portare a un potere oltre le aspettative. Non poteva prevedere cosa sarebbe successo.

Rigidamente allungate, le dita di Tiezé entrarono finalmente in contatto con la lama azzurra. Tracciò delicatamente
la superficie liscia e levigata piuttosto che il bordo.

Poi, in quel momento ...

Allontanando il rosso del tramonto che splendeva attraverso il foro che fungeva da lucernario, la lama
spezzata luccicava di un azzurro tenue ma limpido.

L'intero corpo di Tiezé tremò per questo.

Ronye si voltò come se avesse sentito qualcosa e guardò la sua amica. Nell'aria tesa, gocce trasparenti
aleggiavano nelle ciglia di Tiezé e cadevano silenziosamente.

"…Proprio adesso……"

Una voce morbida uscì dalle sue labbra pallide.

"... Ho sentito ... la voce di Eugeo-senpai ... Non piangere, ha detto ... perché lui sarà, sempre, qui ... lui ..."

205 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Le sue lacrime continuarono a cadere senza fine e Tiezé finalmente posò il viso sulla spada prima di scoppiare in
singhiozzi violenti come un bambino. Anche Ronye pianse mentre premeva il viso sulle ginocchia di Kirito.

Mentre i suoi occhi si infiammavano, guardando la scena straziante e genuina, Alice continuava a

riflettere da qualche parte nella sua testa, se possibile.

Anche se Alice non aveva sentito la voce di Eugeo, aveva certamente assistito alla spada brillare per un istante. Quindi,
non poteva dire con certezza che le parole che Tiezé aveva sentito provenissero dalla sua immaginazione.

Qualcosa di simile all'anima di Eugeo è rimasto nella Blue Rose Sword ... potrebbe essere vero?

Alice ricordò la sensazione dei suoi pensieri che si univano alla sua spada d'Oliva d'Oro ogni volta che attivava l'arte
del controllo totale dell'armamento. Inoltre, Eugeo aveva effettivamente fuso il proprio corpo con la Blue Rose Sword
e in quel momento aveva subito quella ferita mortale.

Quindi, era possibile che le credenze del proprietario della spada fossero rimaste indietro in quel frammento rimanente.

Tuttavia, Tiezé ha detto che Eugeo le aveva parlato prima. In tal caso, non era rimasta un'eco senz'anima nella
spada, ma i suoi veri pensieri ... o forse la sua volontà?

È stata una fantasia determinata dal desiderio della ragazza? O era ...?

Che fastidio. Kirito avrebbe scoperto i segreti dietro questo fenomeno se fosse stato nei paraggi. Dopotutto, era
caduto lì da dove risiedono i misteriosi dei al di fuori di questo mondo.

Una frase fluttuò come una piccola bolla sulla superficie dei suoi pensieri vorticosi ed esplose con uno
schiocco.

Altare della fine del mondo.

Apparentemente, quel posto di cui non aveva sentito parlare prima aveva una porta verso l'esterno di questo mondo.

207 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Se fosse arrivata lì, tutti questi misteri sarebbero svaniti all'istante? Sarebbe riuscita a riprendersi la mente di
Kirito?

comunque, il Altare era presumibilmente lontano nel sud dopo aver attraversato la Great East Gate. In altre
parole, una remota regione remota nel Territorio Oscuro dove regnavano le razze oscure.

Per poter arrivare fino in fondo, avrebbe dovuto prima difendersi o sfondare il grande esercito nemico accampato
oltre la Grande Porta. No, anche se avesse sfondato le linee nemiche, non avrebbe potuto abbandonare la difesa
della Grande Porta e dirigersi a sud. Come uno dei cavalieri dell'integrità a cui era stato conferito un potere così
straordinario, Alice aveva la responsabilità di proteggere l'Impero Umano.

Piuttosto, se solo avesse potuto attirare a sé l'intero esercito nemico e partire per il Altare, trascinandoli via
dalla Grande Porta. Tuttavia, per quelli del Territorio Oscuro, l'invasione dell'Impero Umano era il loro
desiderio a lungo accarezzato per questi centinaia di anni. Non potrebbe esserci niente di più attraente di
quello ...

Come previsto, anche se lei dovesse mirare all'altare alla fine del mondo, le forze dell'oscurità devono essere
completamente annientate in anticipo.

Alice chiuse involontariamente gli occhi alla conclusione che raggiunse.

Nonostante quelle grandiose idee di spazzarli via, sarebbe stato abbastanza difficile persino respingere
l'avanguardia del nemico allo stato attuale delle cose. Tuttavia, doveva farlo. Per proteggere Tiezé, Ronye e
Kirito.

Emettendo un leggero sospiro, Alice mise fine ai suoi diversi secondi di contemplazione e si
diresse verso le due ragazze in lacrime.

Nonostante il bagliore residuo di Solus fosse svanito nell'estremo ovest qualche tempo prima, i cieli del Territorio Oscuro in
qualche modo visibili oltre la Grande Porta erano ancora tenacemente tinti di quella minacciosa sfumatura di sangue.

208 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Come se negasse quella vista, una cortina bianca candida era stesa al centro del campo dell'Esercito di
Difesa dell'Impero Umano, il prato usato durante il giorno come campo di atterraggio per i draghi volanti. Sotto
la bandiera della Axiom Church, sventolata in alto davanti a una trentina di persone, con lo sguardo cupo dei
cavalieri dell'integrità e degli ufficiali in comando dell'Esercito della Difesa.

Alice si fermò con una leggera sorpresa quando notò che i cavalieri non erano separati dai soldati.

I cavalieri dell'integrità, vestiti di una scintillante armatura d'argento, e gli ufficiali in comando, che indossavano un'armatura
d'acciaio che si perdeva in bellezza ma possedeva comunque un livello di priorità sufficientemente alto, erano impegnati in
un'accesa discussione con ciascuno che teneva in mano un bicchiere d'acqua sirale. Il galateo delle rotonde sembrava
completamente eliminato dal loro scambio quando lei drizzava le orecchie.

"Non male per un raduno frettoloso e confuso, giusto, signorina?"

Una voce bassa risuonò improvvisamente dal suo fianco e Alice si voltò a guardare sconvolta.

Con entrambe le mani infilate nel petto dei suoi abiti in stile orientale, il Cavaliere Comandante Bercouli
interruppe l'inchino di Alice con un gesto e continuò.

«Non abbiamo nessuna di quelle fastidiose sottigliezze in questo esercito di difesa. Fortunatamente, non c'è una
frase come "Le masse devono prestare molto rispetto ai cavalieri prima di parlare" nel Taboo Index, vedete. "

"Vedo ... Anche se credo che sia davvero splendido, mettiamolo da parte e ..." Alice riportò lo sguardo verso il

consiglio di guerra.

“—Dove sono gli altri cavalieri dell'integrità? Per quanto posso vedere, ce ne sono solo dieci o giù di lì. "

"Sfortunatamente, sono tutti loro." "Ee ... eeh

!?"

209 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Mantenendo la sua voce che divenne stridula contro i suoi desideri con il palmo della mano, Alice guardò il
cavaliere comandante che aveva fatto una leggera smorfia.

“Quello ... non poteva essere. Io compreso, non ce ne sono trentuno nell'Ordine? "

Questo sarebbe il nome dato a Eldrie, il nuovo cavaliere dell'integrità Lingua sacra, trentuno, indicato.

Bene, è vero; Bercouli rispose con un sospiro mescolato e abbassò ulteriormente la voce.

«Lo sai anche tu, vero, signorina? L'anziano capo Chudelkin eseguì quel trattamento chiamato «riadattamento»
su quei cavalieri con potenziali problemi nei loro ricordi. Quando è morto, i sette cavalieri che erano in fase di
riadattamento nella Camera degli Anziani devono ancora svegliarsi ".

"……!"

Non poteva fare a meno di spalancare gli occhi. Togliendo quindi la vista da Alice, Bercouli continuò con una
voce che suonava ancora più spiacevole.

“Gli unici che conoscevano l'incantesimo per il riadattamento erano Chudelkin e l'Alto Ministro. Ora che entrambi
sono morti, possiamo solo prendere il tempo di analizzare l'arte per risvegliare quei sette, e non abbiamo quel
tempo adesso. C'era un cavaliere che era solo congelato addormentato piuttosto che in riadattamento, e ci siamo
riusciti, ma ... "

Percependo che la risposta del cavaliere comandante diventava evasiva, chiese. "Chi potrebbe essere

quella persona?"

"... Scheta la« Silenziosa »."

"……!"

Sebbene non si fossero mai incontrati di persona e lei non conoscesse altro che diversi aneddoti, Alice
trattenne il fiato a quel nome. Quei racconti erano davvero orribili.

210 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, Bercouli tossì come se volesse dire di lasciare quell'argomento per dopo e continuò la sua spiegazione sul loro
potenziale di guerra.

“… In altre parole, ciò significa che ora abbiamo ventiquattro cavalieri dell'integrità svegli. Quattro restano
indietro per gestire la cattedrale e la capitale e quattro stanno servendo come guardie sulla catena montuosa ai
margini. Sottraendoli, abbiamo sedici ... è il massimo che possiamo sprofondare nella sua linea di difesa
assoluta. Certo, è sia con te che con me, signorina. "

"Sedici ... dici?"

Si morse le labbra e trattenne il "giusto" che aveva quasi aggiunto.

Per non parlare, dopo aver confermato la formazione uno per uno, più della metà dei quattordici presenti erano
cavalieri di basso rango senza strumenti sacri, cioè senza l'arte del pieno controllo dell'armamento. Erano
cavalieri coraggiosi in grado di massacrare cento o due goblin in un combattimento con la spada, ma non
poteva sperare nel potere esplosivo necessario per invertire le sorti di una battaglia.

Bercouli cambiò tono e parlò ad Alice che tacque.

"A proposito, riguardo al prendersi cura di quel ragazzino ... se ne hai bisogno, posso chiedere alla retroguardia di ..."

"Ah ... no, starò bene."

Rispose Alice, sorridendo alla goffa considerazione del cavaliere comandante.

"Ci sono soldati volontari che erano i suoi camerieri alla Sword Mastery Academy, quindi ... avevo fatto in modo
che fosse affidato alle loro cure dopo l'inizio dei combattimenti."

“Oh, è bello sentire. …Allora, com'è stato? Quel ragazzo dai capelli neri ha mostrato qualche risposta dopo essere
entrato in contatto con coloro che conosceva? "

Si asciugò il sorriso e scosse piano la testa.

Bercouli emise un breve respiro prima di gemere con un "vedo".

211 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“… Teniamolo tra noi. Onestamente, non posso dire di non aver pensato che il giovane potrebbe essere
quello che decide come andrà la battaglia imminente ... "

Sconvolta, Alice guardò il viso del cavaliere comandante.

“Certo, ha avuto l'aiuto del suo partner e di te, signorina, ma abbattere l'Anziano Capo e l'Alto Ministro con una
spada è semplicemente ridicolo. Se dovessimo confrontare solo la forza della nostra incarnazione, potrei non
eguagliarlo nemmeno ".

"... Non è possibile ..."

Anche se non aveva assolutamente intenzione di dubitare della forza di Kirito adesso, dopo tutto ciò, il potere di
incarnazione del Cavaliere Comandante Bercouli fu perfezionato in oltre duecento anni. D'altra parte, Kirito era ancora
uno studente che doveva ancora diventare maggiorenne. Piuttosto, mettendo da parte la sua abilità con la spada e i suoi
movimenti, non sarebbe naturale giudicare il suo potere di incarnazione almeno più debole di quello del comandante dei
cavalieri?

Tuttavia, Bercouli ha negato le parole di Alice con convinzione.

“So cosa ho provato quando prima ci siamo scontrati con l'incarnazione. Quel ragazzo aveva accumulato una
reale esperienza di combattimento pari o superiore alla mia. "

"Combattimento vero ...? Che cosa vuoi dire con questo…?"

“Letteralmente quello. Lotta con la sua vita in gioco ".

Poteva solo rifiutare quella possibilità.


Gli umani che vivevano nell'Impero Umano erano protetti, o meglio, limitati dall'Indice dei Tabù e dalla Legge
Fondamentale dell'Impero. Anche se avevano partite con spade di legno, era normale per loro vivere tutta la
loro vita senza un combattimento reale che coinvolgesse una parte che abbatteva la vita dell'altra con spade
vere.

L'unica eccezione, i cavalieri dell'integrità, ha sperimentato un combattimento reale contro goblin e cavalieri
oscuri che tentavano di invadere la catena montuosa ai margini. Eppure era solo una o due volte durante i loro
lunghi periodi di servizio, con alcuni nemmeno

212 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

incontrare qualcuno; e per non parlare della potenza relativamente travolgente dei cavalieri dell'integrità rendeva
difficile per quelli essere veramente chiamati lotte per le loro vite.

In questa linea di pensiero, Bercouli sarebbe stato sicuramente quello con la maggiore esperienza di battaglia
nell'Impero Umano da quando aveva combattuto contro le forze dell'oscurità molto prima che l'Ordine
raggiungesse le dimensioni attuali. In effetti, quando era appena diventato un cavaliere dell'integrità - per quanto
fosse difficile crederlo - aveva sofferto duramente per mano dei cavalieri oscuri in quei tempi ed era fuggito per
la pelle dei denti.

Kirito ha vinto quel Bercouli in termini di pura durata del combattimento effettivo?

Anche se fosse fattibile, quell'esperienza non sarebbe stata da questo mondo.

Il «mondo esterno» da cui è venuto. Tuttavia, quella dovrebbe essere la terra in cui risiedono gli dei che hanno
veramente creato gli Inferi. Combattimento reale nonostante ciò? Esattamente contro chi ha lottato per la sua vita
...?

Incapace di raggiungere una conclusione soddisfacente, Alice si fece coraggio dopo una breve esitazione.

Se necessario, avrebbe detto tutto a Bercouli. Sull'esistenza del mondo esterno - e il Altare della fine del
mondo dove si trovava la porta.

"... Stimato zio ... in effetti, durante la battaglia contro il Sommo Ministro, io ..." Fu quando parlò così

lontano, scegliendo con cura le parole.

Una voce acuta echeggiò improvvisamente da dietro il comandante del cavaliere. "È ora,

Eccellenza."

Si voltò a guardare chi parlava sorpresa.

Un unico cavaliere dell'integrità stava lì, interamente coperto da un'armatura viola chiaro che brillava brillantemente
anche nel crepuscolo con uno stocco d'argento a sinistra della sua vita.

Nel momento in cui Alice vide quell'elmo integrale con le ali che somigliavano a quelle degli uccelli rapaci, forti
emozioni affiorarono nel suo petto - quelle erano, francamente espresse, di disgusto.

213 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Per Alice, quella era probabilmente la persona con cui aveva la peggiore affinità al mondo. Il vice
comandante cavaliere e il secondo tra i cavalieri dell'integrità, Fanatio Synthesis Two.

Facendo uno sforzo considerevole per non portare il cuore sulla manica, Alice appoggiò involontariamente il pugno destro
contro la sinistra del petto, la mano sinistra sulla presa della spada e salutò come dovrebbe fare un cavaliere.

Di fronte a lei, Fanatio eseguì lo stesso mentre la sua armatura risuonò. Tuttavia, a differenza di Alice che stava in
piedi con le gambe leggermente divaricate, Fanatio ha bilanciato il suo peso sul piede destro e ha abbassato la
spalla sinistra in una postura flessuosa.

Questa persona è semplicemente indifesa ... o così mormorò Alice tra sé e sé mentre abbassava la mano.

Anche se probabilmente Fanatio pensava che lo stesse nascondendo con la sua armatura e il suo tono rigido, a uno dello
stesso sesso, quelli non erano sufficienti per cancellare il profumo del comportamento femminile di Fanatio, distinto come
quello dei grandi fiori. E quella era una «tecnica» che Alice non avrebbe mai potuto comprendere da quando era stata
portata in cattedrale da bambina.

Il vice comandante del cavaliere Fanatio ha combattuto contro Kirito ed Eugeo al cinquantesimo piano della
cattedrale, e ha subito ferite che l'hanno portata sull'orlo della morte dopo un colpo diretto dall'arte di controllo totale
dell'armamento di Kirito. Tuttavia, Kirito aveva eseguito arti curative su di lei che aveva sconfitto con molti problemi e
l'aveva persino teletrasportata attraverso un'arte misteriosa, o almeno così aveva sentito Alice dai cavalieri di basso
rango che erano presenti lì.

Anche se pensava che fosse molto simile a Kirito farlo, non poteva ancora venire a patti con esso.

In primo luogo, nonostante pensasse al mondo del Cavaliere Comandante Bercouli, Fanatio aveva quattro
cavalieri di basso rango, che l'adoravano, posti come suoi subordinati. Non provava alcuna pietà per il loro futile
desiderio? Poteva almeno mostrare la sua faccia invece di coprirla con quell'elmo tutto il giorno.

E proprio mentre Alice vagava tra quei pensieri venati di un po 'di gelosia, Fanatio le afferrò i lati dell'elmo con
entrambe le mani, stupendola.

214 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Lo sganciò con clic e con noncuranza si tolse l'armatura viola chiaro. I suoi lucenti capelli neri che balzavano
fuori scintillavano come seta alla luce delle lanterne.

Vedeva la pelle nuda di Fanatio nella cattedrale solo se si incontravano per coincidenza nel grande bagno. Per
quanto poteva ricordare, questa sarebbe stata la prima volta che il vice comandante cavaliere si era tolto l'elmo
in pubblico.

Fissò i suoi bei lineamenti che le erano sembrati un po 'più morbidi rispetto a prima e capì perché. Sebbene
pallide, le sue labbra carnose erano tinte di rosso. Cosmetici, su di lei che ha cercato così duramente di
nascondere la sua femminilità -?

Fanatio mostrò un sorriso gentile ad Alice che rimase senza parole.

"Esso ha veramente è passato un po 'di tempo, non è vero, Alice? Io sono così felice di vedere che sei stato in buona salute. "

"……"

[Veramente]? [Così]?

Ci vollero altri tre secondi prima che Alice scoprisse in se stessa di ricambiare il saluto. "È ... è passato un po 'di

tempo, vice comandante."

“Non mi dispiacerebbe che mi chiami Fanatio. Ancora più importante, Alice, mi è capitato di sentire un po
'prima, ma ... sembra che tu abbia portato con te quel ragazzo con i capelli neri? "

Alice mise da parte il suo stupore per quelle parole improvvisate e lo sostituì con una crescente diffidenza.

Sebbene Kirito e il cardinale, il saggio, fossero quelli che guarirono le ferite di Fanatio, forse non lo sapeva.
Non sarebbe strano se il suo risentimento e odio verso Kirito che l'aveva sconfitta fosse cresciuto.

"Sì ... sì."

Il vice comandante cavaliere mostrò un dolce sorriso e annuì alla brusca risposta di Alice.

215 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Vedo. Allora, potrei per favore incontrarlo per un po 'dopo il consiglio di guerra? " "... Perché, Fanatio-dono?"

«Non c'è bisogno di aggrottare le sopracciglia. Non ho alcuna intenzione di abbattere quel ragazzo dopo tutto questo tempo. "

Soffocando la punta di amarezza che si era nascosta nel suo sorriso, Fanatio alzò le spalle.

“Volevo semplicemente dire una parola di ringraziamento. Per essermi preso cura di me dopo aver subito quelle ferite mortali. "

“... Quindi lo sapevi? Tuttavia, credo che non sia necessario che tu esprima la tua gratitudine a Kirito. Avevo
sentito che colui che ti aveva effettivamente guarito, vice comandante, era il precedente più alto ministro, una
persona di nome Cardinale. E lei era ... purtroppo morta nella battaglia sei mesi fa. "

Dopo che Alice parlò con un po 'della sua forza che le sfuggiva dalle spalle, gli occhi di Fanatio si voltarono
lentamente verso il cielo e lei annuì.

“Sì ... mi ricordo vagamente. Era la prima volta che sentivo arti curative così calde e potenti. Ma era Kirito che mi
aveva mandato da lei e inoltre ... desidero ringraziarlo per una questione diversa. "

"Una questione diversa ...?"

"Sì. "Per avermi combattuto e sconfitto, vedi." ... Quindi aveva

intenzione di tagliare Kirito?

Fanatio scosse la testa con un'espressione sincera verso Alice che fece mezzo passo indietro.

“È così che mi sento veramente. Dopotutto, quel ragazzo è stato l'unico uomo a combattermi seriamente anche dopo aver

realizzato che sono una donna nei molti anni in cui ho vissuto come cavaliere dell'integrità ".

"Eh ...? Cosa intendi con…"

216 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“In passato avevo combattuto senza questo elmo che mi nascondesse la faccia, come fai tu. Ma l'ho notato allora. Che
sarebbero diventati un po 'più timidi con le loro spade contro di me; non solo cavalieri maschi che ho affrontato in finte
battaglie, ma anche cavalieri oscuri in lotte con le nostre vite in gioco. Andare piano con me a causa del mio sesso è
un'umiliazione peggiore che essere sconfitto e costretto a strisciare a terra ".

Non era inevitabile, però? Non dovrebbero esserci uomini capaci di ignorare il fascino fragrante di Fanatio
con il viso scoperto.

Sebbene avesse capito solo dopo essere stata alla periferia di Rulid, le donne non si assumevano quasi mai
compiti sacri che richiedessero loro di tenere una spada nella maggior parte dell'Impero Umano. Le eccezioni erano
limitate ai figli di nobili e signori feudali, il che significava che la donna comune non aveva praticamente altra scelta
che sposarsi, occuparsi delle faccende domestiche e dare alla luce bambini.

Sarebbe un affare ironico se quell'antica tradizione legasse i cuori degli uomini in un modo simile all'Indice Tabù.
Il pregiudizio che le donne debbano essere protette dagli uomini deve aver smussato le loro spade davanti al
bellissimo aspetto di Fanatio. Anche i cavalieri oscuri che vivono nel Territorio Oscuro non devono fare eccezione
finché hanno cercato di sposarsi e crescere dei figli. Anche se i semi-umani come i goblin o gli orchi potrebbero
giudicarla in modo diverso con il loro aspetto completamente diverso.

Tuttavia, nonostante fosse anche una cavaliere donna, Alice non aveva mai prestato attenzione ai cavalieri
maschi che diventavano timidi o qualcosa del genere. Era convinta che la sua forza superasse quella dei suoi
avversari, sia che fossero facili o si sforzassero contro di lei.

- Quella rabbia non era la prova che tu stesso eri infastidito dalla tua femminilità? Proprio come Alice pensava
così, Fanatio borbottò la stessa identica cosa.

“—Ho nascosto la mia faccia e la mia voce con questo elmo e ho imparato tecniche di spada consecutive per
prendere le distanze dai miei nemici. Ma era perché ero legato al mio genere, non è vero? Non solo quel ragazzo
se ne accorse immediatamente, ma mi colpì con tutte le sue forze. Avevo esaurito tutte le mie tecniche e arti con
la spada contro di lui, e avevo perso. Quando il cardinale-sama ha salvato il mio

217 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

vita e ho ripreso la mia coscienza, quell'ossessione insignificante era svanita dal mio essere ... Cioè, dovevo solo
diventare abbastanza forte; abbastanza forte da costringere i miei avversari a non andarci piano con me. Non è poi così
strano per me voler dire una parola di ringraziamento a quel ragazzo che mi ha fatto notare quella semplice verità e mi
ha lasciato vivere, vero? "

Dopo averlo detto con espressione seria, Fanatio scoppiò improvvisamente in un sorriso canzonatorio.

“Inoltre ... sono un po 'offeso. Su come quel ragazzo non provava niente per me come femmina senza il mio casco.
Quindi, sto pensando di provare vari mezzi per vedere se riesco a svegliare quel ragazzo. "

"Wha ..."

Quali sciocchezze stai suggerendo?

Se Kirito si fosse svegliata, cosa ne sarebbe stato di tutti i suoi sforzi fino a quel momento? E non poteva
nemmeno dire con certezza che la possibilità era zero riguardo a Kirito.

Senza alcun tentativo di nascondere quanto fosse cupo lo spazio tra le sue sopracciglia, Alice rispose in
tono tagliente.

“Apprezzo le tue parole, ma al momento sta riposando nella tenda. Farò personalmente in modo che i tuoi pensieri
vengano trasmessi a lui, Fanatio-dono. "

"Oh caro."

L'area intorno agli occhi del vice cavaliere comandante si contrasse.

“Avrò bisogno del tuo permesso per incontrare il ragazzo? Tornato alla cattedrale, credo di non aver mai rifiutato
le tue richieste di incontrare Sua Eccellenza, il Cavaliere Comandante, quando era al lavoro a causa dei miei
sentimenti personali? "

“A questo proposito, credo che il tuo permesso non sia necessario neanche per me per incontrare lo stimato
zio, Fanatio-dono. Per cominciare, ora che ci penso, non servirebbe bene se tu volessi essere battuto nero e
blu da un cavaliere maschio? "

218 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Oh mio Dio, lasciamo fuori Sua Eccellenza questa cosa. È il cavaliere più forte del mondo, quindi è naturale che vada
piano chiunque affronti. Dopotutto, ha persino risparmiato il generale oscuro. "

“Oh, davvero adesso? Era sempre serio al punto da diventare inzuppato di sudore durante le prove con me,
comunque? "

219 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"…Vostra Eccellenza! Quello che ha detto è vero !? "

"In primo luogo, è perché vizi sempre questa persona che ...!" Alice e Fanatio si voltarono

verso di loro come una cosa sola.

Tuttavia, il cavaliere comandante non era più presente lì.

Solo un pezzo di erba secca rotolò lungo il punto in cui Bercouli si era certamente fermato pochi minuti prima.

Il consiglio di guerra è iniziato alle sei di sera con un'atmosfera piuttosto tesa a causa dello spirito trasudato dal
vice cavaliere comandante Fanatio Synthesis Two che ha servito come facilitatore e Integrity Knight Alice
Synthesis Thirty che si è recentemente unita alla battaglia.

Dopo essersi brevemente presentata, Alice si è gettata su una sedia predisposta in prima fila.

"... Alice-sama."

Afferrando la tazza di acqua siral che Eldrie, che sedeva accanto le offrì, scolò il liquido freddo, agrodolce in un
solo sorso. Inspirando profondamente, riuscì in qualche modo ad andare avanti.

- Comunque.

C'erano davvero pochi cavalieri dell'integrità di alto rango che possedevano strumenti sacri. Gli unici di cui
conosceva il nome e il volto erano il cavaliere comandante, «Time Piercing Sword» Bercouli, «Heaven Piercing
Sword» Fanatio, «Frost Scale Whip» Eldrie e «Conflagrant Flame Bow» Deusolbert.

Loro a parte, Scheta Synthesis Twelve, con lo pseudonimo di «Silent», e Renri Synthesis Twenty-seven, un
giovanissimo cavaliere maschio, avevano entrambi strumenti sacri, ma era effettivamente la prima volta che li
incontrava, quindi non sapeva nemmeno cosa le loro tecniche erano. In ogni caso, quei membri costituivano i
sette cavalieri di alto rango quando inclusi in Alice «Fragrant Olive».

221 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

I restanti nove erano i cavalieri di basso rango senza strumenti sacri, comprese le «Quattro Lame Oscillanti»
sotto Fanatio. Inoltre, c'erano anche le giovani cavaliere apprendiste che commisero un tale terribile danno che
persino Bercouli ebbe problemi a gestirle, Linel Synthesis Twenty-otto e Fizel Synthesis Twenty-nove, erano in
giro. Al momento erano seduti obbedienti in un angolo, ma potevano davvero essere lasciati uscire sul campo di
battaglia?

In ogni caso, quei soli sedici anni erano tutto ciò che l'Ordine dei Cavalieri dell'Integrità poteva mettere in
questa linea di difesa assoluta.

D'altra parte, hanno partecipato circa trenta ufficiali in comando dell'Esercito di difesa dell'Impero umano.
Sebbene il loro morale non fosse basso, la differenza tra l'abilità dei cavalieri dell'integrità con la spada e la loro
era evidente anche a una sola occhiata. Era scontato per i cavalieri di alto rango come Alice, ma anche i
cavalieri di basso rango avevano una forza più che sufficiente per sconfiggerne trenta in continui incontri ...

“—Abbiamo preso in considerazione numerosi piani in questi quattro mesi…” La voce di Fanatio iniziò

senza che Alice lo sapesse e riportò la sua attenzione.

"Per riassumere, sarà difficile respingere l'offensiva combinata dell'esercito nemico con la nostra attuale forza di
combattimento e perderemo tutte le possibilità di vittoria nel momento in cui ci assediano."

Fanatio andò a sbattere contro un punto della mappa allestito più lontano nel consiglio di guerra con lo stretto e
lungo fodero della Spada perforante del cielo in sostituzione di un indicatore.

«Come puoi vedere, non c'è nient'altro che erba e roccia per dieci kilol da questo lato della catena montuosa ai
margini. Se ci spingono così lontano, saremo solo circondati e annientati dall'esercito nemico di cinquantamila.
Pertanto, dobbiamo risolvere la battaglia in questa gola che conduce alla Great East Gate, che misura cento mel
di larghezza e mille mel di lunghezza. Distribuiremo le truppe a strati e ci concentreremo interamente sul
coinvolgerle e ridurne il numero. Questo sarà il principio di base della nostra strategia. Qualcuno ha delle opinioni
da esprimere finora? "

222 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Eldrie fu quella la cui mano si alzò rapidamente. Alzandosi in piedi mentre i suoi capelli viola chiaro ondeggiavano, il
giovane interrogò con la sua solita vanità contenuta.

“Se l'esercito nemico comprende solo i goblin e gli orchi, li abbatteremo anche se ce ne sono cinquanta o
centomila. Tuttavia, anche loro ne sono consapevoli. Ci sono potenti gruppi di orchi equipaggiati con archi lunghi
così come la gilda degli utenti delle arti oscure che li supera in pericolo. Quali contromisure abbiamo contro gli
attacchi a lungo raggio sparati da dietro la loro fanteria? "

"Questa potrebbe essere una scommessa rischiosa ..."

Le labbra di Fanatio si fermarono per un momento e lei lanciò uno sguardo verso Alice. Ascoltò le parole che
continuavano mentre raddrizzava senza pensarci la schiena.

“… Nessuna luce solare raggiunge il fondo della gola nemmeno a mezzogiorno e sul suo terreno non cresce
erba. In altre parole, c'è uno scarso potere sacro nell'aria. Se lo esauriamo completamente prima dell'inizio della
battaglia, è ovvio che l'esercito nemico non sarà in grado di lanciare arti potenti ".

I cavalieri e gli ufficiali in comando si agitarono all'idea audace di Fanatio.

“Naturalmente, lo stesso vale per noi. Tuttavia, in primo luogo non abbiamo più di un centinaio di utenti di arti sacre.
In una lotta tra le arti, il consumo di potere sacro da parte del nemico dovrebbe essere molto al di sopra di noi ".

Potrebbe certamente essere vero. Tuttavia, c'erano due problemi nella strategia di Fanatio.

È stato l'utente dell'arco, Deusolbert, a chiedere il permesso di parlare al posto dello stordito Eldrie. Chiese con
calma il cavaliere anziano con il suo corpo rivestito di un'armatura di rame rossiccio.

“Capisco, le tue parole sono giuste, Vice Comandante-dono. Tuttavia, le arti sacre non sono usate esclusivamente
per offendere. Se il potere sacro si prosciuga, non saremmo in grado di guarire nemmeno la vita di qualcuno ferito?
"

“Ecco perché l'ho definita una scommessa. Abbiamo portato il maggior numero di catalizzatori e farmaci di alta
qualità possibile dal tesoro della cattedrale a questo campeggio.

223 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Se ci limitiamo a usare solo arti curative e le integriamo con la medicina, i catalizzatori da soli dovrebbero
durare due ... no, tre giorni ".

Le grida di sorpresa questa volta furono più forti di prima. Il tesoro della Cattedrale Centrale era noto per la sua
sicurezza così rigorosa da essere esso stesso oggetto di favole. I tesori possono essere portati dentro, ma questa
potrebbe essere la prima volta nella storia che le cose vengano portate alla luce.

Mise in silenzio persino il grande cavaliere, un'espressione cupa venata di sorpresa sul viso. Aspettando
che Deusolbert si sedesse con un gemito sommesso, Alice si alzò.

"C'è ancora un altro problema, Fanatio-dono."

Dimenticando il litigio precedente per il momento, buttò via il secondo problema in questione.

«Anche se dici che le benedizioni di Solus e Terraria sono deboli, la gola non è né priva di luce né separata dalla
terra. Credo che in questi anni si sia accumulata un'enorme quantità di potere sacro. Cosa, esattamente,
potrebbe utilizzare completamente quel potere nel breve periodo prima della battaglia? "

Sebbene l'abisso attraverso la catena montuosa fosse più stretto delle praterie che si estendevano dietro il
campeggio, aveva ancora una larghezza di cento mel e una lunghezza di mille mel. Esaurire il potere sacro che
riempie quello spazio vasto in un istante richiederebbe centinaia di utenti di arti che lanciano simultaneamente
arti di alto rango, ma la stessa Fanatio aveva menzionato in precedenza che l'Esercito di Difesa mancava di molti
utenti di arti.

Un'altra possibilità sarebbe quella di esaurire il potere sacro utilizzando un'arte su grande scala paragonabile
ai disastri naturali, ma sembrava che gli unici due in possesso di tale potere sarebbero stati il defunto
Amministratore del Ministro e il Cardinale Saggio.

Tuttavia, il vice comandante cavaliere scosse la testa con forza mentre fissava Alice con i suoi occhi castani
dorati.

“No, lo facciamo. Abbiamo una persona in grado di farlo diventare realtà.


224 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"……Una persona…?"

Alice esaminò i volti dell'Esercito di Difesa mentre borbottava.

Tuttavia, il nome che venne da Fanatio subito dopo andò oltre le sue aspettative.

"Tu, Alice Synthesis Thirty." "Eh ... !?"

«Potresti non averlo notato, ma la tua forza attuale supera quella dei cavalieri dell'integrità. Dovresti esserne
capace come sei ora ... il vero potere degli dei, per spaccare i cieli e fare a pezzi la terra. "

"I cavalieri dell'integrità di alto rango sono così potenti?"

Chiese Gabriel Miller agitando in cima a un grande carro armato - che era semplicemente un veicolo
rettangolare a quattro ruote senza cannoni o impronte - trainato da un mostro a due teste simile a un
dinosauro.

Anche se nemmeno l'imbottitura del divano poteva cancellare completamente i tremori, non era niente in confronto alla
letale mancanza di comfort di cui soffriva così tanto quando guidava quei veicoli da combattimento di fanteria Bradley
come soldato. Nel peggiore dei casi, i tremori producevano solo rumori sballottanti dal bicchiere di vino sul tavolino.

Nonostante fossero passati tre giorni da quando aveva lasciato il Palazzo di Obsidia e un viaggio più lungo di quanto avesse mai

sperimentato nel mondo reale, si sentiva a malapena affaticato. Non che fosse grazie alla comodità del sedile del serbatoio; anche se

potrebbe essere dovuto al fatto che si tratta di un mondo virtuale.

La giovane, bella signora sdraiata sciatta ai piedi di Gabriel sul tappeto spesso le accarezzò la gamba
destra fasciata mentre lei annuiva.

“Certamente lo sono. Vediamo ... in questa guerra che è continuata per trecento anni, i nostri cavalieri e utenti
di arti oscure non hanno mai ucciso nemmeno una singola integrità

225 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

cavaliere: questo spiega le circostanze? Ovviamente è successo il contrario tante volte quante sono le stelle nel
cielo ".

"Hmm ..."

Al posto di Gabriel che chiudeva la bocca, Vassago, che si teneva una bottiglia di liquore mentre sedeva a gambe incrociate
accanto al muro dell'ampia cabina, emise una voce dubbiosa.

“Ma hey, Dee sis. Se quei ragazzi dei cavalieri dell'integrità sono così forti, perché non ci stanno invadendo? "

La responsabile delle arti oscure, Dee Ai El, si voltò verso Vassago con un sorriso più timido di prima e alzò
il dito indice.

«Sono contento che tu l'abbia chiesto, Vassago-sama. Sebbene ognuno di loro sia un potente guerriero che può
eguagliare mille, alla fine ne contano solo uno ciascuno. Se diecimila nostre truppe li circondassero in un ampio
spazio, potremmo accumulare graffi su di loro, a poco a poco, e prosciugarli della loro vita, no? In quanto tali,
non lascerebbero mai la catena montuosa ai margini dove non c'è il rischio di essere circondati,
indipendentemente da quanto sia codardo ".

“Ooh, ho capito. Quindi è così, eh, non importa quanto dannatamente difficile a mob è, basta colpire con Punto danno
da un punto sicuro e prima o poi andrà giù ... "

"Eh ...? Mob ...? "

Fissando Vassago che ha tirato fuori un esempio che Dee, una luce artificiale fluttuante, non avrebbe mai
potuto capire, Gabriel tossì leggermente e parlò.

“Mettiamolo da parte. In breve, dobbiamo solo attirare quei cavalieri dell'integrità in un campo di battaglia
sufficientemente ampio e saremo in grado di circondarli ed eliminarli? "

“Lo faremo, in teoria. Anche se il numero dei sacrifici di goblin e orchi supererà facilmente i diecimila. "

Dee ridacchiò, poi raccolse un frutto che sembrava velenoso a giudicare dal suo colore da una coppa d'argento
posta sul pavimento e gli avvolse le labbra della stessa tonalità di cremisi come se lo stesse assaporando.

226 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Inutile dire che Gabriel non aveva alcuna preoccupazione per la perdita di unità di fanteria. Piuttosto, non aveva
scrupoli a scambiare l'intero esercito del Territorio Oscuro, incluso Dee davanti ai suoi occhi, se avesse potuto
schiacciare l'esercito nemico. In un certo senso, questa battaglia non era diversa dalle simulazioni tattiche
tenute quotidianamente dal dipartimento di ricerca operativa di Glowgen Defense Systems.

Avrebbe attraversato montagne di cadaveri, avrebbe regnato sull'Impero Umano come suo nuovo sovrano e avrebbe
dato il suo primo e ultimo ordine alle sue terre. Trova una ragazza di nome Alice e portala da me. La missione in questo
strano mondo sarebbe finita allora.

Arrivato a quel pensiero, sentì che gli sarebbe mancato anche questo vino dal sapore in qualche modo eccentrico.

Gabriel sollevò il bicchiere e inghiottì il fluido viola intenso in un sol colpo.

In quel momento, il cacciatore di anime, Gabriel Miller, aveva inconsapevolmente assimilato l'aspetto di «Alice»
nella mente con quello della sua prima vittima che aveva un nome simile, Alicia Klingerman: casta, giovane e
snella. Era convinto che vivesse in una città che assomigliava alla sua vecchia casa di Pacific Palisades; una
ragazza gentile e bella, che era impotente.

Quindi, Gabriel non aveva notato quella possibilità.

Era completamente sfuggito alle sue aspettative: che l '«Alice» che inseguiva potesse effettivamente essere un cavaliere
dell'integrità e guidare l'esercito nemico.

Le lunghe file di truppe dietro il veicolo di comando che sventolava la bandiera dell'imperatore continuavano
lentamente ma inesorabilmente a marciare verso il confine occidentale.

Le catene montuose, sporgenti come i denti di una sega, apparvero gradualmente oltre i cieli
insanguinati.

Settimo giorno dell'undicesimo mese, il quarto giorno da quando hanno iniziato a muoversi.

227 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

La forza principale dell'esercito del Territorio Oscuro era arrivata alla base di una montagna che dominava una
vista della Grande Porta prossima al crollo. Innumerevoli tende nere preparate dal gruppo in anticipo allineate
intorno al vasto altopiano.

Thump-thump.

Thump-thump.

I bassi che scuotevano il terreno provenivano dai tamburi di guerra battuti dai giganti.

Dal tetto del veicolo di comando in fondo, Gabriel sorvegliava silenziosamente l'unica fila della forza principale
sparsa come innumerevoli globuli spinti da battiti cardiaci assordanti.

Il primo reggimento dell'avanguardia, un battaglione di fanteria leggera goblin e fanteria pesante orchi, raggiunse
i quindicimila. Formavano una colonna che si adattava perfettamente alla gola perforando la catena montuosa al
bordo. I corpi massicci dei giganti furono sistemati in vari punti tra i ranghi come torri d'assedio e sebbene
contassero meno di cinquecento, probabilmente sarebbero serviti bene come carri armati principali a supporto
delle unità di fanteria.

I semi-umani furono seguiti dal secondo reggimento: i cinquemila della gilda dei pugili e un altro, allo stesso modo,
cinquemila dell'Ordine dei Cavalieri Oscuri. Il giovane cavaliere che è riuscito come nuovo generale oscuro ha
implorato la posizione di avanguardia per cancellare la disgrazia del suo predecessore, ma Gabriel lo ha cacciato
via. Aspettandosi che l'intera unità di cavalieri soffrisse di un morale basso, decise di eliminare quell'elemento
incerto.

Il terzo reggimento comprende settemila arcieri orchi e tremila donne della corporazione degli utenti delle arti
oscure. Il loro compito era quello di caricare nella gola dietro la fanteria e annientare le truppe nemiche con
attacchi a distanza. Secondo il capo degli utenti delle arti, Dee, sarebbero stati in grado di sconfiggere la forza
principale del nemico, i cavalieri dell'integrità, concentrando il fuoco su di loro fintanto che erano in vista.

Per essere perfettamente onesto, Gabriel dovette ammettere che aveva il desiderio di tentare personalmente una lotta
contro quei cavalieri trattati come invincibili e divorando le loro anime.

228 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Tuttavia, avrebbe perso tutto con questo account di alto rango se ci fosse stato qualche incidente
inaspettato e avrebbe potuto produrre tanti di quelli dagli Inferi, le luci fluttuanti artificiali, come gli sarebbe
piaciuto in seguito. La sua prima priorità ora sarebbe proteggere «Alice» e scappare dalla Tartaruga
dell'Oceano.

Otto giorni dentro e quasi quindici minuti fuori erano passati da quando aveva effettuato il login. Per prendere il controllo
dell'intero Impero Umano e tramandare l'ordine di cercare Alice ci sarebbero voluti circa dieci giorni. In tal caso, sarebbe
meglio risolvere questa guerra il più rapidamente possibile, per farla finire in un giorno intero al massimo.

"Aah, quindi non ci provo?"

Vassago borbottò dal suo fianco, tenendo in mano un'altra bottiglia di whisky. Gettando uno sguardo,
protestò in tono tagliente.

"L'ho visto. Quando quel generale di nome Shasta si è trasformato in un tornado, mi hai lasciato indietro e sei
scappato subito, non è vero? "

"Hehe, quindi l'hai visto dopo tutto, comandante." Vassago fece

un largo sorriso senza riserve.

“Senti, mi sono sempre specializzato in PvP. Non sono bravo contro un mostro senza un corpo come quello. "

Gabriel non sapeva quanto fosse serio il suo subordinato con quella scusa e lo fissò brevemente prima di
chiedere seccamente.

"Vassago, perché ti sei offerto volontario per questa operazione?"

“Per operazione, intendi tuffarti negli Inferi? Beh, è perché sembrava divertente, ovviamente ... "

“No, prima. Il raid sull'Ocean Turtle. Lavori per Glowgen DS, ma sei specializzato solo in operazioni
informatiche, vero? Qual è stata la tua motivazione per partecipare a un'operazione che potrebbe riempirti di
buchi di proiettile? Dalla tua età, non sei nemmeno un cane da guerra tornato dal Medio Oriente come Hans o
Brig. "

229 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Anche se quello era un bel discorso per Gabriel, naturalmente non aveva molto interesse per l'umano chiamato
Vassago Casals. La domanda su cosa si nascondesse sotto l'atteggiamento frivolo di questo giovane gli venne
semplicemente in mente.

Vassago si strinse nelle spalle e rispose: "È lo stesso". "La risposta a questa domanda è

perché sembrava anche divertente, immagino." "Oh…?"

“Se continui a parlare di questo, sei tu quello ridicolo, che scendi in campo nonostante sia una grande élite
laureata all'università. Anche con la tua esperienza nell'esercito. "

"Preferisco sporcarmi le mani."

Rispondendo così, Gabriel borbottò nella sua mente.

Vassago, cosa trovi divertente? Sparare con le pistole? O ... assassinio e cose del genere?

Proprio mentre rifletteva se porre ulteriori domande o interrompere la conversazione, il tamburellare dei tacchi
alti risuonò dalle scale dietro il veicolo di comando e il capo della gilda degli utenti delle arti oscure, Dee Ai El,
si fece vedere.

Ha fatto un inchino rispettoso e si è leccata le labbra prima di riferire. "Vostra

Maestà, l'intero esercito è in posizione."

"Inteso."

A parte la forza principale di trentacinquemila schierati di fronte, c'erano diecimila truppe di riserva costituite
principalmente da goblin e orchi, e l'unità di trasporto di cinquemila della corporazione economica in attesa a
sinistra ea destra del veicolo di comando.

Questo esercito di cinquantamila era tutta la forza militare concessa a Gabriel. Quindi, se non fosse riuscito a
sfondare la guardia dell'esercito nemico anche dopo aver esaurito tutte le unità, sarebbe stato costretto a rivedere la
base dei suoi piani. Anche la possibilità di mettere al sicuro Alice crollerebbe drasticamente.

230 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Detto questo, l'esercito nemico contava al massimo tremila secondo l'esplorazione dei cavalieri del drago.
In altre parole, non avrebbero perso finché avessero eliminato i cavalieri dell'integrità come previsto.

"Buono. Quanto tempo ci vorrà prima che la Grande Porta si sgretoli? " Dee ha

risposto alla domanda di Gabriel con il viso abbassato. "Crediamo che siano

circa otto ore."

«Allora la prima divisione entrerà nella gola un'ora prima che crolli. Posizionati il più vicino possibile al Grande
Cancello e attacca come uno quando si rompe. Se riusciamo a sfondare il loro fronte, invia la seconda e la terza
divisione e decima il nemico in un unico assalto ".

"Sì. Libereremo le teste dei generali nemici prima che faccia giorno. Anche se a quel punto potrebbe essere
diventato croccante. "

Ridacchiando, Dee trasmise rapidamente gli ordini all'utilizzatore di arti del messaggero che aspettava dietro e si inchinò

profondamente prima di scendere le scale.

Gabriel guardò verso il gigantesco cancello di roccia che torreggiava in lontananza dal tetto del veicolo di
comando.

Anche se doveva essere a più di due miglia di distanza, il suo peso era palpabile come se lo schiacciasse dall'alto. Quel
cancello che crolla nel suo insieme sarebbe sicuramente uno spettacolo.

Tuttavia, quello sarebbe l'inizio del vero banchetto. Il rilascio e la scomparsa di migliaia di anime sarebbe
certamente uno spettacolo di luci straordinariamente bello. I ricercatori Rath rinchiusi nel pozzo superiore
dell'Ocean Turtle devono pentirsi di non essere stati in grado di assistere a questo spettacolo nella scala più
grande che avevano programmato dall'interno.

Thump-thump, thump-thump.

Thump, thum. Thump, thum.

I tamburi di guerra sembravano suscitare la fame e la rabbia emanate dalle forze che si contano a decine di
migliaia mentre il loro ritmo accelera.

231 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Quindi ... per favore, prenditi cura di Kirito al mio posto."

Alice fissò a turno i volti delle ragazze mentre parlava.

Erano le apprendiste novizie, no, erano già spadaccine a pieno titolo; Tiezé Shtolienen e Ronye Arabel
annuirono con la schiena dritta.

"Sì, per favore lascialo a noi, Alice-sama." "Saremo sicuri di

mantenere Kirito-senpai al sicuro."

Rispondendo così, Tiezé e Ronye afferrarono saldamente le maniglie della sedia a rotelle di nuova costruzione
rispettivamente con la mano destra e la sinistra.

La sedia sottile che brillava grigio argento è stata trasformata da un set aggiuntivo di armature complete nella
tenda dei negozi tramite le arti di Alice. Era più leggero della sedia a rotelle di legno usata in Rulid e aveva
anche più forza.

Detto questo, non si poteva fare nulla per il peso delle due spade a cui Kirito si aggrappava saldamente mentre era
seduto. Anche se dentro di sé dubitava che le ragazze potessero anche solo spostarlo, i due combaciavano
magnificamente con il loro respiro e spingevano la sedia a rotelle davanti ad Alice.

Ciò significava che non sarebbero stati rallentati anche se gli fosse stato ordinato di ritirarsi immediatamente. In ogni
caso, sarebbero stati spinti a ritirarsi dalla gola solo quando l'intero esercito di difesa fosse stato certo di essere
circondato e decimato.

Se avesse dichiarato i suoi veri sentimenti, avrebbe preferito che fuggissero a ovest con Kirito nel momento stesso in cui
hanno visto il minimo pericolo nella situazione di guerra. Tuttavia, ciò avrebbe solo ritardato il loro destino per diversi
mesi, no, diverse settimane.

Se l'esercito di difesa avesse perso, anche i quattro cavalieri che proteggevano la catena montuosa ai margini
avrebbero dovuto ritirarsi ed evacuare gli abitanti di ogni città e villaggio mentre avevano costruito le mura di
Centoria, la capitale centrale, l'ultima linea di difesa. Tuttavia, sarebbe comunque una resistenza inutile.
L'esercito invasore li avrebbe calpestati abbastanza presto, e sia quella bella capitale che quella bianca

232 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

La cattedrale centrale di marmo sarebbe stata bruciata. Non c'era via di scampo entro le mura sigillate della
catena montuosa ai margini ...

Alice piegò le ginocchia e abbinò i suoi occhi a quelli di Kirito prima di sbirciare dentro.

Aveva parlato con Kirito, gli aveva tenuto le mani e lo aveva abbracciato ogni volta che trovava il tempo in questi cinque
giorni da quando era arrivata al campeggio. Tuttavia, fino a quel giorno non aveva mostrato alcuna risposta adeguata.

“Kirito. ... Questo potrebbe essere il nostro ultimo saluto. "

Forzando il suo sorriso a rimanere, Alice sussurrò al giovane dai capelli neri.

“Lo stimato zio ha detto che avresti deciso tu come andrà questa battaglia. Lo credo anch'io. Dopo tutto, sei stato
tu a formare questo esercito di difesa. "

In effetti, se non fosse stato per Kirito ed Eugeo, sarebbero stati l'Amministratore dell'Alto Ministro e l'Ordine
dei Cavalieri dell'Integrità schierati al Grande Cancello Orientale insieme a un esercito di quell'abominevole
golem di spada.

Con due o tremila di quei golem di spada e la loro tremenda forza di combattimento, l'esercito di cinquantamila
del Territorio Oscuro non sarebbe nemmeno abbastanza vicino. Tuttavia, ciò equivaleva alla caduta dell'Impero
Umano. Decine di migliaia di cittadini dell'Impero Umano sarebbero serviti come materiali per i golem. Kirito e gli
altri avevano prevenuto quella tragedia con il sacrificio di una sola vita e di una sola mente.

Tuttavia, se l'Esercito di Difesa dell'Impero Umano guidato da Bercouli dovesse perdere come andavano le cose, un'orribile
tragedia sarebbe comunque caduta sulle masse, anche se in una forma diversa.

“... Anch'io farò del mio meglio. Brucerò questa vita che ho ricevuto da te senza che rimanga una sola goccia.
Quindi ... se dovessi cadere e chiamarti con la forza che mi è rimasta, assicurati di alzarti ed estrarre quella
spada. Finché ti svegli, il numero di nemici non avrebbe importanza, siano migliaia o decine di migliaia. Un
miracolo accadrà di nuovo e salverà l'Impero Umano ... tutti. Dopotutto, tu ... "

- Sono lo spadaccino più forte che ha sconfitto quel sommo ministro.

233 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Mormorando così nel suo petto, Alice allungò entrambe le mani e abbracciò saldamente il corpo avvizzito di
Kirito.

Rilasciandolo dopo l'abbraccio che avrebbe potuto durare qualsiasi cosa da un istante a diversi minuti, Alice si
alzò e notò la vista di Ronye, fissandola intensamente mentre una luce complicata tremolava nei suoi occhi
azzurri. Sbatté le palpebre per l'incertezza e si rese immediatamente conto.

“Ronye-san. Tu ... ami Kirito, vero? "

Dopo averlo detto con un sorriso, la ragazza minuta si coprì la bocca con entrambe le mani mentre passava di
rosso dalle guance alle orecchie. Le sue ciglia si abbassarono e rispose con voce soffocata.

"N-No, quello è ... non potrei ... Sono semplicemente il suo apprendista alle prime armi cameriere, quindi ..."

Potresti, certamente. Sei l'erede di una famiglia che detiene un titolo nobiliare, non è vero, Ronye-san? Sono
nato in un remoto, piccolo villaggio e non so nemmeno da dove venisse Kirito ... "

Ronye scosse improvvisamente la testa con violenza mentre interrompeva le parole di Alice. "Non è quello! Io ... io

... "

Grandi gocce si raccolsero negli occhi di Ronye quando la sua voce si interruppe e Tiezé la sostenne
gentilmente con la mano destra. Anche i suoi occhi nei colori dell'autunno erano umidi e iniziò a parlare con
voce tremante.

"Alice-sama ... conosci il tabù commesso da Kirito-senpai ed Eugeo-senpai?"

"Sì ... sì. Ho sentito che c'era una disputa in accademia ... e che hanno ucciso un altro studente. "

Alice ricordava ancora lo shock significativo derivante dall'ordine di arresto ricevuto dalla Camera degli Anziani
sei mesi fa come avanguardia ignorante della Chiesa Axiom. Un tabù impensabile come l'assassinio di un altro
studente nell'accademia della capitale era inaudito anche nei libri di storia della chiesa.

234 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Alice annuì e Tiezé continuò le sue domande.

"Allora ... hai sentito perché avevano commesso quel tabù ...?" "No ... non ho ..."

Un unico grido improvviso riemerse dal profondo delle sue orecchie nel momento in cui scosse la testa.

Fu subito dopo che fu buttata fuori dai muri della cattedrale con Kirito, quelle parole che gridò ad Alice quando lei
gridò che non aveva bisogno dell'aiuto di un criminale ...

[—Il Taboo Index non lo proibisce, quindi i nobili dell'alta borghesia possono fare quello che vogliono con le ragazze che non
hanno nemmeno commesso un singolo crimine, come Ronye e Tiezé ... credi onestamente che sia perdonabile ?!]

Questo è tutto. Allora ho sentito i nomi di questa coppia.

Il "ceto alto" deve essersi riferito allo studente abbattuto da Kirito. E per quanto riguarda "fai come gli pare" -

Davanti ad Alice che aprì ampiamente gli occhi, la voce di Tiezé tremò quando iniziò a parlare.

“… Spadaccini d'élite in addestramento Raios Antinoo e Humbert Zizek avevano ripetutamente dato ordini umilianti alla
nostra amica, la novizia apprendista Frenica Szeski. Abbiamo protestato contro di loro, ma abbiamo usato parole
considerate insolenti nella nostra indignazione in quel momento. In quanto tale, attraverso l'autorità punitiva dei nobili
basata sulla Legge Fondamentale dell'Impero ... "

Deve essere difficile solo ricordare cosa è successo dopo. La voce di Tiezé le si bloccò in gola e Ronye emise dei
deboli singhiozzi a testa bassa.

Non c'è bisogno di parlare oltre; Alice pensava così e stava per dargli voce, ma la ragazza dai capelli rossi
riprese la sua storia con risolutezza.

“… Kirito-senpai ed Eugeo-senpai alzarono le spade per salvarci da quella dura punizione. Se solo fossi stato un
po 'più saggio, quell'incidente non sarebbe successo. Non avrebbero combattuto contro la chiesa per riformare la
legge e no

235 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

uno sarebbe morto. Abbiamo ... commesso un crimine irredimibile. Quindi ... non abbiamo il diritto di dire che li amiamo
anche se dovessimo rinunciare alle nostre bocche ... "

Dopo aver detto tutto ciò che nutriva, le lacrime finalmente sgorgarono anche dagli occhi di Tiezé. Le ragazze si
abbracciarono forte e si lasciarono sfuggire pianti disperati pieni di rimpianti troppo pesanti per la loro età.

Alice digrignò i denti mentre guardava verso la piccola finestra che forniva luce.

Pensava di conoscere la dilagante depravazione dei nobili dei quattro imperi. Golosità, accaparramento e
dissolutezza.

Eppure, Integrity Knight Alice una volta aveva pensato che sarebbe stata contaminata se avesse saputo troppo e
distolse lo sguardo dalle azioni dei nobili. Qualunque cosa avessero fatto, non era motivo di preoccupazione, mentre
non era un tabù: dopo tutto, era stata convocata dal Mondo Celeste per proteggere la legge. Aveva continuato a
crederci.

Tuttavia, fare orecchie da mercante era di per sé un peccato. Ciò che Kirito detestava, ciò di cui il Taboo Index non si
curava, un peccato davvero abominevole. Rispetto a lei che non aveva fatto nulla, le due ragazze davanti ai suoi
occhi avevano molte volte tanto coraggio.

Alice fece un respiro profondo e parlò con tono energico. "No, hai torto. Voi

due non siete in colpa. "

L'unica che ha immediatamente alzato il viso è stata Ronye. Nonostante la sua impressione di essere sempre
nascosta all'ombra di Tiezé, questa volta la ragazza gridò con una forte luce negli occhi.

“Non capiresti, Alice-sama ... non capiresti come un onorevole cavaliere dell'integrità, Alice-sama! Quegli uomini
avevano fatto come volevano con i nostri corpi e macchiato il nostro orgoglio con il peccato! "

"Il tuo corpo non è più di dove risiede il tuo cuore."

Ha battuto con decisione il pugno destro contro il centro del petto mentre rispondeva.

236 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Il cuore ... l'anima è ciò che conta veramente. E tu sei l'unico a decidere come è la tua anima. "

Alice abbassò le palpebre e concentrò la sua consapevolezza dentro di sé.

Circa due settimane prima, Alice aveva riacquistato l'occhio destro perduto grazie al potere del suo cuore -
dell'incarnazione, in altre parole - durante quell'assalto a Rulid Village. Aveva sperimentato personalmente come un
desiderio forte e sincero potesse cambiare la carne senza fare affidamento sulle arti.

Tuttavia, questo da solo non sarebbe sufficiente ora. Doveva cambiare non solo la sua carne, ma anche i vestiti del suo
corpo con il potere dell'incarnazione.

Dovrebbe essere possibile. Non aveva visto Kirito farlo una volta prima? Quando si scontrò con l'Amministratore
del Ministro supremo con due spade, si era trasformato in un lungo soprabito di pelle nera proveniente da qualche
altra terra completamente diversa dai suoi vestiti fino ad allora.

Ritorno. Ad Alice prima di svegliarsi in quella sconosciuta torre bianca e pura e chiudere il suo cuore in uno
spesso strato di ghiaccio per soffocare il disagio e la desolazione dei suoi ricordi perduti.

- Sono uguale a te, Ronye, Tiezé. Sono nato come umano, ho commesso molti errori, mi sono addossato
pesanti peccati e ora sono qui. Puoi rivendicare che l'omicidio di Kirito ed Eugeo sia stato colpa tua ... ma se non
avessi dimenticato i tabù e non avessi toccato la terra del Territorio Oscuro, in primo luogo non avrebbero
nemmeno mirato alla capitale.

Sì, questo è il mio peccato. Anche senza quei ricordi, Alice Schuberg non è estranea, ma chi ero una volta.
Quei giorni a Rulid me lo avevano insegnato.

Anche con gli occhi chiusi, sapeva che la luce bianca e calda aveva avvolto il suo corpo. Alice alzò lentamente le

palpebre.

Quando il suo viso guardò in basso, quello che vide per la prima volta fu la gonna che indossava. Tuttavia, non era
tinto del bianco puro della Chiesa Axiom, ma di un azzurro chiaro come i cieli autunnali.

237 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Sopra la gonna c'era un semplice grembiule. L'armatura d'oro e i guanti erano spariti. Quando si toccò la testa
con la mano, la punta delle dita sfiorò un grande nastro. I suoi capelli sembravano un po 'più corti.

Alzando il viso, i suoi occhi si incontrarono con quelli di Ronye e Tiezé mentre rimasero in silenzio.

"…Vedere? Il tuo corpo e il tuo aspetto dipendono semplicemente dal tuo cuore. "

Naturalmente, questa trasformazione non è durata per sempre. Probabilmente sarebbe tornata al suo aspetto da cavaliere

originale nel momento in cui la sua concentrazione mentale avesse vacillato. Tuttavia, le ragazze dovrebbero capire ora. Come

pensavano Alice, Kirito ed Eugeo.

“Nessuno può macchiare il tuo cuore. È così che sarei dovuto crescere, nato in quel villaggio remoto. Ma quando avevo
undici anni, sono stato portato nella capitale come un criminale e sono diventato un cavaliere dell'integrità con i miei ricordi
cancellati da un'arte. Una volta ho maledetto quel mio destino ... "

238 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Quello di cui parlava Alice era un enorme segreto conosciuto solo dal Cavaliere Comandante Bercouli a parte
lei. Tuttavia, credeva che questi due potessero gestirlo e continuò le sue parole.

“Ma… avevo cose che potevo fare, cose che avrei dovuto fare; Me l'ha insegnato Kirito. Ecco perché non esiterò
più. Ho deciso che mi accetterò e andrò avanti. "

Alzando entrambe le mani, Alice strinse con forza le mani di Ronye e Tiezé.

"Tu sei la stessa. Hai una strada ampia, lunga e dritta che appartiene solo a te. " Gocce d'acqua schizzarono

sulle loro mani.

Le lacrime lungo le guance delle ragazze sembravano completamente diverse da prima, splendendo meravigliosamente di
luce iridescente.

Tirando Kirito che sedeva sulla sedia a rotelle in un ultimo forte abbraccio, Alice lo affidò a Ronye e
Tiezé, e lasciò la tenda.

Eldrie corse immediatamente verso di lei come se fosse stato in agguato e le cantò le lodi.

"Oh, che bellezza ... è come se la radiosità di Solus si fosse concentrata sul tuo essere ... sei semplicemente al tuo
meglio, mio maestro, Alice-sama ..."

"Sarà comunque imbrattato di terra entro un'ora dalla battaglia." Si guardò mentre

rispondeva bruscamente.

Il fenomeno di trasformazione precedente era già svanito e il suo pettorale dorato e la sua gonna bianca candida
erano abbagliati dalla luce del sole. Alzò lo sguardo verso i cieli occidentali mentre pensava di aggiungere un
panno celeste da qualche parte se fosse tornata viva.

Solus aveva già iniziato la sua discesa. Sarebbero passate circa tre ore prima che svanisse all'orizzonte? Allora la
Grande Porta Orientale avrebbe estinto la sua Vita. Il sigillo di trecento anni si sarebbe finalmente sciolto.

Ha fatto quello che poteva.


240 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

Alice è stata aggiunta all'addestramento dell'Esercito della Difesa in questi cinque giorni e pensava che le abilità dei
soldati fossero state perfezionate bene solo in questo semestre. Ciò che la sorprese fu come tutti loro avessero
imparato le tecniche di spada consecutive assenti dagli stili tradizionali.

Quando ha chiesto, sembrava che il vice cavaliere comandante Fanatio avesse generosamente insegnato le
tecniche che aveva perfezionato nel corso di molti anni. Sebbene tre colpi fossero apparentemente il loro
massimo, dovrebbe servire come un'arma rassicurante contro i goblin e gli orchi che agitano i machete secondo i
loro istinti.

Naturalmente, la presenza dei cavalieri oscuri con le loro tecniche consecutive sarebbe troppo per i soldati. I
cavalieri dell'integrità avrebbero dovuto subentrare allora, anche contro i pugili che possedevano attacchi
consecutivi ancora più rapidi.

La cosa più cruciale sarebbe stata quella di trattenere i battaglioni di semi-umani che avrebbero marciato dopo l'inizio della battaglia. Il

passo successivo sarebbe stato quello di sopportare gli archi lunghi degli orchi e le arti offensive a distanza degli utenti delle arti

oscure con il minor numero di vittime possibile.

L'esito dell'operazione ricadeva interamente sulle spalle di Alice ...

Abbassando lo sguardo dal cielo, vide le numerose colonne di fumo provenienti dall'unità di rifornimento dietro
la cottura dell'ultimo pasto. Presto avrebbe dovuto incontrare Ronye, Tiezé e Kirito, che avrebbero portato lì.

Li avrebbe protetti. Non importa cosa. "Alice-sama, è ora

di ..."

Annuendo alla voce di Eldrie, Alice fece un passo indietro per voltarsi.

Tuttavia, fermò quel piede lì e fissò il suo unico e unico discepolo. "... C-cosa c'è?"

Guardando il giovane cavaliere che sbatteva le palpebre con esitazione, Alice rilassò appena le labbra increspate.

"... Mi hai servito bene per tutto questo tempo, Eldrie."

241 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

"Sì ... c-cosa !?"

Gli mise delicatamente la mano destra sulla sinistra, mentre lui restava sbalordito, e continuò.

“È stato un sollievo averti al mio fianco. Hai richiesto una guida da me, senza alcun risultato reale per il
mio nome, invece di un cavaliere maschio anziano come Deusolbert ... in considerazione del mio cuore,
non è vero? "

«No ... niente del genere, sono al di sopra di tanta insolenza! Ho semplicemente nutrito una grande
ammirazione per la magnificenza della spada di Alice-sama nel più profondo del mio cuore ... "

Alice strinse la mano di Eldrie mentre lui scuoteva con veemenza la testa mentre negava, la lasciò andare e
sorrise di nuovo.

“Avevo continuato quel viaggio tetro per raggiungere oggi solo con il tuo sostegno. Grazie, Eldrie. "

Grosse lacrime sgorgarono all'improvviso negli occhi del giovane cavaliere senza parole. "... ..Alice-sama ...

perché ... parli solo del passato?"

Chiese la sua voce roca.

“Perché parli come se il tuo viaggio finisse in questa terra, Alice-sama? Io ... non ho ancora imparato
abbastanza da te. Non sono ancora neanche lontanamente vicino al tuo livello sia nella spada che nelle arti.
D'ora in poi devi continuare ad addestrarmi e guidarmi ...! "

Proprio prima che la sua mano tremante e tesa si raggiungesse ... Alice si trasformò

improvvisamente in un grido severo.

"Cavaliere dell'integrità, Eldrie Synthesis Trentuno!" "Sì ... sì!"

Il cavaliere stava sull'attenti con la mano congelata in posizione.

242 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Capitolo 17 - Territorio oscuro

“Ti darò il mio ultimo comando come tuo maestro. Sopravvivere. Sopravvivi e guarda la pace arrivare con i tuoi
occhi e riprendili. La tua vera vita e coloro che ami veramente ".

I «frammenti di memoria» appartenenti a tutti i cavalieri dell'integrità a parte Alice e i loro «cari» erano ancora
sigillati all'ultimo piano della cattedrale anche adesso. Deve esserci un metodo per riportarli a come dovrebbero
essere.

Annuendo verso Eldrie che era ancora in piedi mentre versava silenziosamente lacrime, Alice si voltò rapidamente. I
suoi capelli dorati e la gonna bianca candida tagliavano l'aria fredda autunnale.

Vide la vasta gola sprofondata nella tenue oscurità e la Grande Porta Orientale davanti ai suoi occhi.

Ora Alice inizierebbe a cantare per la prima volta un'arte sacra su larga scala. Condensava il potere sacro che
riempiva l'aria della gola per infliggere un duro colpo all'esercito nemico.

Se avesse commesso un solo errore nell'arte ... no, se la sua attenzione si fosse allontanata per un minimo istante, l'arte sacra convergente

sarebbe esplosa e probabilmente avrebbe cancellato l'esistenza di Alice senza lasciare traccia.

Tuttavia, non aveva più paura. Aveva trascorso cinque giorni soddisfacenti con Bercouli, Fanatio ed Eldrie come
cavaliere dell'integrità, e aveva vissuto con la sua sorellina Selka per sei mesi come Alice di Rulid.

E soprattutto, aveva scoperto le sue emozioni umane - dolore, rabbia e persino amore - incontrando Eugeo e
Kirito e incrociando le spade interagendo sinceramente con loro.

Non sperava di più.

Rumori acuti risuonarono dall'armatura di Alice mentre avanzava dritta verso il centro dell'Esercito di Difesa,
un passo dopo l'altro, in attesa dell'inizio della guerra.

(Continua)
243 | Pagina
Sword Art Online Vol. 15 - Alicization Invading

Epilogo

Epilogo io

Ciao a tutti, sono Kawahara. Ora sto scrivendo questo capitolo di contenuto in uno stato d'animo violentemente ansioso.
Il motivo è che sono andato a condizione di dimenticarmi di scrivere una postfazione per diversi giorni!

Ah ... Ora, torniamo al lavoro. Grazie a tutti per aver letto «Sword Art Online 15: Alicization Invading >>.

Nell'ultimo libro «Uniting», il grande capo della Chiesa, l'Amministratore del Ministro più alto, è stato sconfitto, ma
alla fine per qualche motivo è stato scritto «to be continue», quindi esattamente quello che è successo dopo è
quello che è successo ora la storia ha lasciato la gabbia dell'Impero Umano e si è trasferita nello sconfinato
Territorio Oscuro. Anche la tartaruga marina in cui si trovano Asuna e gli altri nel mondo reale ha subito un
attacco, e Kikuoka ha cambiato dal suo accappatoio a una camicia hawaiana e vari sviluppi del genere ...

In queste circostanze, il prossimo libro è finalmente pianificato per iniziare la guerra tra l'Esercito di Difesa
dell'Impero Umano e il Territorio Oscuro. Il capitolo Alicization che è iniziato con il volume 9 è gradualmente
entrato nel suo apice; tutti, per favore continuate a prendervi cura di me in futuro!

Per quanto riguarda gli eventi personali, io, insieme al mio illustratore abec-san, ho partecipato alla più grande
convention di anime d'America «Anime Expo» come ospiti insieme. Anche se era la mia prima volta a Los Angeles
(solo la seconda volta che viaggiavo in America, per così dire), la città e il centro congressi erano enormi! Inoltre,
l'entusiasmo dei fan degli anime di tutta l'America che ha coperto l'intero centro congressi è stato davvero
sorprendente!

Ovviamente, grazie mille a tutti gli entusiasti di SAO che hanno potuto venire. Allo stesso tempo, mi sono reso
conto di nuovo della gentilezza di supporto di tutti nei dieci anni trascorsi da quando il lavoro che sarebbe stato
chiamato SAO è stato portato fino ad oggi, dall'era del web a Dengeki Bunko, e adattamenti anime e adattamenti
di giochi.

Quando questo libro sarà pubblicato, la messa in onda della seconda stagione dell'anime televisivo dovrebbe
essere già iniziata. Parallelamente alla prima stagione, ha il «World of Guns» come palcoscenico, ma dalla
supervisione a tutti i lavoratori e doppiatori,