Sei sulla pagina 1di 88
AMigo 4.240 GIAN GIUSEPPE FILIPPI IL MISTERO DELLA MORTE NELLINDIA TRADIZIONALE eel INDICE, MaTuReTA LU INcaRNAZIONE DELIessexE UMANO I DECUINO VERSO LA MoRTE Psicosomarica prut'acont ATUAL DIC Rim Funessi e stRvz 1 DEL CADAVERE LA Via Pee oIveNTARE into ACTRE FoRME DI RIT FUNEBRA ARCHITETTURA FUNEBRE IL vinccto postumo Net Reexo betta Morre I Post MokTEM DroU INIZIATIE LE VIE VERSO LA LIBERAZIONE GLossARio DEI TERMINI SANSCRIT InpIce ANALITICO BIBLIOGRAFIA 128 INDICE DELLE ABBREVIAZIONI Brahma Satra Samara Bhadaranyaka Upa Es Satapatha Brahmana ($8) ‘Chandoaya Upanisad (CRU) Susruta Samhitd (SS) Garbha Upanisad (GU) Svetdévatara Upanisad (SU) Garuda Purana (GP) Samhita (7) Kathaka Grhya Satra (KGS) Kat Kausitakt Upanisad (KU) ‘Visnu Purina (VF () Yajiavalla sm i Samhita (Ms) Yajur Veda (YV) INTRODUZIONE inica certezza per ogni essere vivente. Eppure { impreparata davantia questo avvenimento che, I mente. La divulge TT raccia per convinct jita pud essere prolun- ino a rimandare inc jomento del trapass« corporea, La morte, tempo stesso, respinta come q ce relegata negli uindi, dalle abitazioni, dove solament gv han dirt dre: L sidenza. Eppure, in questa fase di predominio planetario della civilta occidentale, morte stata pi diffusa e prodotta industrialmente, giustificata dai pit grot- teschi e conclama ede, potr’a T placabile ana che vuol convincere le masse a omologarsi a un I di inguietante tendenza, T sacro rispetto per que 2 argomento di pertinenza sacerdotale, ed @ trattata con lL Iai ‘che 2 e non per quello che deve apparire. Certo, nel mondo per meglio dire, nell in cut siamo immersi cid suona stonato, I lero occidentale ha rinunciato in gran parte alle sue legislatori e delegando aqueste I categorie incompetenti le risposte alle questioni pid delicate, ‘incompetenti * perché né il medico né il politico né il magistrato hanno una vislone globale del | Problema che superi gi orizzonti dei loro ristrett settori, La morte in Occidente 8 L quindi oggetto di de inti, Mossi perlopiti da stessa come la nascitae le vicende che i In questo modo si acquista una dimensione dapy Ber pol apis aun ioe metas che ‘antl alla morte che angoscia gli occidentali,con cid non intendo dre che Lonsoatoro, ma hea contaro una tle conoscenze dl mistero dla mote assumere una visione di ampiezza dantesca, “ La presente monografia conclude un arco cro quando, ancora giovane dacente, mi distrassi dal logico iniziato nel lontano 1978, io consueto ambito di ricerca, rardo medioevo indiano, di porre le basi per uno studio s 288 risultato dig un unico punto di diversi destini postumi conce; anni da quel mio primo approc mukha e Kalamukha”, sull'iconografia della morte, in cui convertivo le concezioni dott Zioni di tono iconologico, analizzando in particolare la figura della morte trice. Passarono alcuni anni prima che mi i dedicare gran parte dela mia ricerca a questo campo allora poco e male esplorate. Loccasione si presté quando fui incari India ed Europa aconfronto (Milano, € partecipando ai lavori mi ero reso conto la distanza incolmabile tra la posi igenericamente occidentale, La maggioranza dei parte- dici, sostenevano losofi storici della scienza e me piuttosto obsolet ricorrendo. fede, relegando la morte all'esclusiva com- “alle medicine indiane, ayurveda, ne dovuta a totale igno- od fin India da circa tre milena, mi deciser ind st decisero a dadicare piu tempo alla Vosservazione degli a con l'interpretazione del venza degli element psi jn anno sabbatico passato perlopilta Benares mi and digestion: the symbolism of food and eating n north indian mortuary rites”, in ‘Man, XX, 1985), che sera soffermato nei suoiecceltent studi alla contemporaneita, imprimendo ai suo lavori una metodologia antropologico-sociale, fummia cura af- ‘redenze attuali com la pill anticaletteratura sacra in sanscrto ere ‘archeologia, risalendo indietro nel tempo fino a quanto mi era dato di Errivare. Mi resi conto in questo modo di quanto poco india fosse cambiata net ‘corso dei rallenni. In Mrtyu espressi questa scoperta, sottolineando quanto sia an- ora vivente e vivida la tradizione vedica, che nelle universit occidentali si da per estinta sn dallepoca di Buddha, Sebbene i sacerdoti che si tramandano il sapere ‘edico siano poche mighaia in tutta Yindia, la loro esistenza da garanzia dt conti- huitae permettono ancora a sopravivenza del induismo tradizionse, il saath “harma, sostenendo ritualmente i circa venti riliont di brdkmana che mantengone {tual social previsti.Mrqyu ebbe un buon successo soprattuto in India dove 8° etme adee edieion ingles, sso fu pubbicato in hide assameve, Nelo titra de" ‘ua meta i pericoliin culincorre ei modo per evitar e durante | Fesper ibro, uindi, vuole essere un punto fermo che potra diventar prossima pubblicazione Una inattesa apertura a ques ne che un eminente sciam: Gian Giuseppe Filippi “Considerazioni generali su iti di possessione pres 12 meridionale e dell Himalaya orientale”, sciams i : ale comy ‘mente nuova per un indologo e che ritengo soddisfacentemente conclusa. i noto antropologo Fran- ietamorfst Da quest Imazione dei corpi ed., 2006. Nel mentre mi dedicavo in solitudine e con il sostegno di autorevoli font in- diane ad aperofondire le teorie speculative ptt elevate del pensiero indi riguarda {a morte, ricerche che sicoagulavano in alcuni lavor i Naciketas con la Morte: Taiteriyabrahmana, M. Scarpari (gen. ed. Collana VAIS, Venezia, Cafoscari dedicato a Yama dal rsi Kumara Yamayana, in vers Ca’ Foscari, XLV, 3 (SO 37), Venezia, 2006; “Note sul terrore in Grazia Marchian® (a cura di, Elémire Zolla dalla mort alla vita, Vistor, Nuova serie monografica, IX, 2005/2006; “La dottrina indiana sulla circolazione delle acque", in I flumi sacri, a cura di G. G. Filippi, Indoasiatica 6/2009, Collana VAIS, Ve- he separa due ambi o determinate dal senso ina. E dungue lacoscienza traverso la porta che stabilisce quae sala fase luppa una determin esistenza vitae, id, passando per la la kirtimukha), @come ‘un vestibolo (mandapa) che si deve percorrere in tuta ppoter poi passare,attraverso un'altra porta in un'aula ancor Questo avviene per due, tre o cinque stanze, fino al raggiungimento del sanctum, Come si & gid accennato, tutte le porte mostrano sullarchitrave ¢ ‘morte edellarinascita;&evidente dunque che il vi. ero supremo passando per una sequenza di sale che lecessve. Appare qui, per la prima lunghezza, per rermae pid sacra, per lei stata esaui perduta per sempre nella muta con cui ha supe~ ‘ato la sua precedente condizione di bruco, Questo ¢ un es lunico essere che passa attraverso due stati diversi per condiat (Ogni singolo essere possiede dunque una molte nel corso di una certa esistenza. Ris 65 di imultaneamente, 'uscita to precedente. ‘termine essere per indicare cid E sipreferisce, notata la cura con cui che nel pensiero occidentale si lai principio motore dellazione, che 4 percorrere le innumerevoli stanze che compongon esseri che hanno ottenuto la nascita a una determina definito, una determinata stanza del tempio, per riprende 10 in movimento una molteplicita di azioni cl estremo della loro esistenza in quel mondo, Cosi fa. ‘ppano le loro proprie particolaritso, perlomeno, quell fea svilupparsi in quell'ambiente definito. Un tale pas -onduce inesorabilmente all'esaurimento di questo divenire. le potenze di un corpo,’ conducono necessa szione, ovvero alla morte.” un bocciuolo manifesta gradualmente fiorendo tut 8 di forma, colore, profumo e, infine, re l'esempio archi le.” Quando les to bhava, dalla radice bhi, ex-sistere. tte le sue in- dell uomo (manusyaloka)." i devono lit, ossia i mond! infraumani (pada) superumani o ciel (svarga),” dove di- t seguito come concettual — imo paragone diremo che, se il camibiamento di p io per la spoglia che cade priva di lo stesso fenomeno appare invece po- fiore che, dopo morto, si trasforma in , Come i virus, ibatteri, 1on &chiaramente definita e che paiono dota sane confusion! tra gi karmendriya sono strettamente collegati con icinque 650. it particolarmente, nel caso del jinendriya, i cinque Bhita sono avia, non rappresenta la defi loro indagine sensoriale, La prima facolta di sensazione & udio (otra), ‘essere neonato dal corpo che lo ha prodotto, poiché una continui protrae per tun tempo indefinito anche dopo questo ‘momento’ pia Per esenpio, un bimbo gia espulso dal ventre miaterno equindlin tuttsmracen i nato, continua ancora per breve tem; : Peele a scambiare i suo s della madre fino a che non sia avvenuta la recisi oats on sia avvenuta la recisione del cordone ombeli anche dopo questa separazione i ae eee mente dal latte materno: Ia continu vello nutritivo. E anche quando que: bo continuera a crescere, alimentato so biotica si mantiene dunque ancora a ima continuita corporea si interromps tologici, avviene che non sinterrompano affatto, di perpetua infanzia, senza che egli possa raggiungere uno stato di pienezza i viduale, owero di maturita. ‘Man mano che si sceride lungo la scala feriori, i vegetal ei mineral, la separazione dalla matrice si fa sempre problematica, Ad esempio i cristalli mai si separano dalla matrice che lia prods Si dovra dunque ammettere che il ‘momento della nascita’ & estremamente di da stabilire, e certamente non in termini assol Si sara potuto notare che quando si trat dell'uomo, manusyaloka, i ® usata la formula di esseri indi ‘categorie dei viventi che corrispondono esseri, sopratutto tra gl Joe per tale ragione sono figure delle divinita uraniche, Rett antibi | rappresentano i titani. Luovo, nel qual loro gestazione, &dotato di una riserva di face al nutrimento sanguigno del vivipari e di una camera daria che, icazione, mette in moto i crcolo di tutt gli umori dell embrione. i vegetal, a cui, talvolta, si aggiungono i miners per putrefazione di composti organici pit Nel caso dei mineral, invece, si consi . perde la sua luminosita etende a sfaldars. Prima di proseguire é necessaria una precisazione. Com’ delle doterine del samkhya tt ira, a cosciena poi la mente e le di to considerato sopra esseri di questo mondo sono dotati di .,come si gia visto, produce dapprima ‘parrebbe perd che non t cornponenti. Per esempio i serpenti non | hanno vdeambulazione e i vegetali ancor meno, dato che rimangono fssi nel me- desimo posto per tutto arco della loro esistenza terrena. | minerali i, se hisi vuole: tnumerare tra questi esseri, sembrano sprowisti di qualsias facolta individuale-® ‘Nel contempo, molti animali appaiono privi della vista o di: Itre facolta, come, d’al- tronde, anche alcuni esseri umani nati deformi omenomati. Aquesto caso st pu ag giungere lasituazione ‘delle mutilazioni subite in vita, che, acc identalmenteomeno, privano un uome dell organo preposto a una sensazione 0 attivita* Per dipanare questa matassa di problemi, partiremo analizzando gl ultra, esempi espost Asuo tempo avevamno ben distintolafacot& di sensavone ¢anioné dg organi orrispondenti. Se, ad esempo, a facolta dela parola ha come organo Ia lingua 'asgenza 0 asportazione di questo organo non affett a fecal in 6° ease, Un muto sapra sempre esprimersi per mezzo del linguagsiogestule 0 sr parol (a), in questo casos exprime ailizando atl organ Feeaer incidents dallanascita userailtato eT uit l posto della vita iedi potra muover in assenza di esse, com mndulatori orizzontal fe un gran numero di insett Jocomozione agit ia. wegetali, a uno sguardo superficial, sembrano insen- la luce & nota atutti,e cid @ dovuto at to una corrispondente facolt dt azione, e ne de ‘un manas. Vie dungue una mente che esprime ca- [Anche in questo caso @ evidente ‘mente ci deve essere un organo vegetale c Man mano che si scende la scala degli esseri, minorl sono le possi ficare gl organi che corrispondeno agi indriya, fino cui lacrescita stessa esaurisce tutta la sua poten: limuta essere la sua trasparenza ei suo colere, to da ahaa, sono estremamente impo zione, poiché dimostrano che tutti gli esseri individuali che popolano il nostro ‘mondo, corrispondeno a uno stesso modello che sattuae sviluppa in modo differen ziato a seconda della specie, ja, Allo stesso tempo si riconasce in ogni essere co- 1 unica essenza che agsce da archetipo dei singol individu, principio d'individuazione, anno dunque in comuute le produzi leve dunqueaffermare che secondo il codie ereditari,fornisce anche saa elena See ena ahamkira* queste smegistus:"Quod et inferiu est seut quod est supers, et aud est supeiuetsicut quod est im Feria: od perpetranda miracula rel unis, Ect omnes res fuerunt ab uno, medatone unis se ‘omnes res nate ferun ab hac una, adapting” ecie d'appartenenza. Cid &fondamentale pe: lestino di ogni sin- golo essere e la possbiit di evoluzione postuma che g onde. In ogni caso, Tindividuo che é stato partorite da una madre, che &uscito da un uovo,oche ger genere, ein un preciso ogo e momento: este categorie, Cid garantisce all'ndividuo di essere il naturale prosecutore ea (parampara) stabilta per ereditarieta biologica (gota, a Im virtt di quanto appena espresso, un essere che prende corpo n un elefante fermmina, sara partorito dopo due anni di gestazione, cammineri dopo ama ya Sela ed. 1976 6. Caletta ae imagecf Tithe Veh epee est Deb Man ee ree . “ bro di. in Indios Mythology | le “i i lag dans les traditions de Asie Orerale” ir, Eudes Asatiqus 1925, pp. 322 “perleterie sulla nasita delle gemme v. Vardhamihira ct, UX, 3 guono tra ester Coscent ct. €esernon cor ‘man men é anche strofe del rmhlya pub esistere, dato che sl vedono dei muti. Senza occ si pub esstre, dato si pub esate, dato che st vedeno det sora, Seaza Si ud esitere senza bracciae senza arte, dato che si vedono persone sffatte..”Kaustaki Upagad (KU), 3, ia contrario alla real’ naturale fipocita defnizione dt "non-ve- 2 ogg tanto di moda, i vivent (cotrispondent al quattro tpt di masta a cut del contensto, in kngue en rerte si pub esi 1aconfondere, peresernpio, eee a acncrainerte ada per non conserar la isa ato forme rer Non ch cas. dovesafermace:"Le armed defutentrano onze eater wes etl, arma wm, dma pola iberaione eee Sache oma Pea (9) 194 A2"AcRSA ; one puranica lac : sens ununme, un anmaleun yee, or ogo cazione degli csser vivent 2 A ree ud essere da una causa che non sia la sua, come la pianta fate slconsiderauna quart carego amido dal sure, i ee i casa svedoja. In questo modo st diferenziano alter ele pane da ar essen che nascono da patrefarone efermertazione, ; wee.) E interessante notare che invece, sacra darbha e gli uomii no consid one alla quadepat ttili che popolano il mondo umano, spesso de ida per la conoscenza di questi essen sott CAPITOLO IIE ono pit sitvika A fondanonellevsceredellaterrae neal ‘GERARCHIE TRA ESSERI E QUALITA DELLA NATURA coordina la sua lunghezza, ‘quindi degno di esserne il Re (sar tudio, Sard opportuny che ha trovato la sua cod le applicazioni della teoria del triguna sono innums fenziare@ che i tre guna stanna alla base. he conduce imo inarmonia con ordine ioche manifest cdispiega il processo di manife- espansione, co ons.e-della morte rappresenta tama, Que mmplessa,esucuslavra mode di de ras. Siva, dio della to modo lar Non appena tamas sid il processed Stuy ais per espansfone& da ry lla titan teria amorfadiventa causa sostanziale deg ggetti che da essa procedono, Nella stesiosensa li gra sono lagen srazlone pil artical essei, come nella mitologia {greco-romana, le divinita della notte i varia hit’ degli termini la fone di tamas nella di- 8F8Ss0 © inervi che svolgono a fontinua circolazione, raya, Tra gli animal? popolano later formazione dei Veda, sone pil sia per 98a, masse pesantie inert ipedi, chiamati dvpa vato come un jn CLLLL ok 4 pet et et o POP mom cAPITOLOIV ‘CONCEPIMENTO E VITA INTRAUTERINA luna tensione verso la manifestazione corpo! al decimomese, quel isu rappresenta il principio che garant ondine cosmico, tae prepara utero. rice Ei, progetala forma che poi individu svilupperA nel corso dellintera udpat, demiurgo peril macrocosmo, veicela i usso spermatico tar, che spess0 @ considerato identico a Brahma, installa il seme Srna abe Sarasvatrappresentano due divinta che agiscono sulle acque? jinn. dt dela medicina, sono qu configurati come igen che hanno pre, come si ricava dalla topica allusione dello sires Samat quest anno; ess0 dunque pud essere g agli uomini. Gl © 4 scadenzefise dopo annua stagio ne degli amori, esse individual alo anime dei defur de rappresentano i dieci mesi lunari che sono essere iiiaro.® “Nei Grhyia Stra rempo previsto per la gestazione del ae per la gestazione del I capot jdera avere un lamente corrisponde, ma plana pub cresce ‘aviad posse pen atennatoscambio che viene ster. nspicado, nono si ntre delaras del etere sgione @ sempre la spo perchéaltime 5. | _ La sposa inghiotte, dunque, pina di rso, r Sraddba che s offe in onore dei defuti.infa | defunto sia ia quello del nascituro, ‘orpo, che sta per essere ma ‘ ders ligera delle scorie aeree ed eteree e Lo stesso dicasi per il befe ei! mangiare, azioni che per- ia quale rapporto intercorr seme di suo padre? E,a si passa ora a una pili completa analisi | -#Scludendo ogni altra fernmina di dversa specie." Que- laa cu si devon sollevare le miracolose eccezioni, che, in quanto Una diversa situazione & quella delYeccezionefraudolenta, ‘cuculo, Sis che la femmina di questa razza nota per la sua acei- 1ovo nel nid di altre specie di uccelli, generalmente pil piccoli, per 1 della cova. Non appena il piccolo cuculoschiude Tuovo, sh af- legittime pollastre e uova. La padrona del nido,acutilde- stino ha accollato questo grosto parassita, per istinto materno e per operost bo ‘lo svezza come un figlio. Ma in tutta evidenza il piccolo non cambia ta sua pre cuculo rimane e glo di quella madre snaturata eibrogtiona. ‘ono frodi operate afin di bene e coperte da codicil legal, come ladozione iecolo abbandonato, oppure per salvare un bimbo dalla persecuzione, comme i Krsna. Lavatra di Vigou fu salvato dalla condanna a morte decretata Kamsa, e nascosto presso Un ia di pastori* Nondimeno ¢ 10 di mascita infatti nel prosieguo del wzione, una mescolanza di ‘secondo caso parrebbe che duzioni di pral jane in attesa di poter sviluppare queste sue potenze smento e ambiente adatti Il seme di un qusls Trrigato, riscaldato dal sole e solame: ‘essa maniera si comporta il seme umano quand’ jal seme paterno, riscaldato dal sang nifesta le sue potenze. jettato nel grembo.materne, bagnato d madre. made i La gttenere il trono di Dvarakd. ror dunque sono molt important perch infondone alpine crate: per lomeno fino ad alcuni decenni or sono; nondimeno tale evenienza non era gi 4i significa e cosi denso di emozione, & di una sem dicata impo: Data questa premessa, Sesuemte quesit: se i feto sogna, come sl inferisee daca nc aSSC8 Si poser fbradlaver avutnesperienzadel monda esterno,con gash la sua rappresentazione.onirica? Lunica sports nec che il feto ancora conserva alcuni residui ome dente." Questa concezione sattintende era nel rosie di questa ricerca, Al primo movimento del feo si celebrail secondo sans in guesto morido: Questo rita chiamato pursarana oon ee 2 tutto inteso a creare una bai intorno la donee nte: ina barriera sacra intorn che denighif dell abort po noma dsl feta ch are. Naturalmente | dsider resonts) enon-nato ain altro (euccesiv). C5 1K 3.8 te Vyahe formule aadatve ai grande potenza mantres] rpette in questa oceasione bolegglavano Iinteligenca; eranorecitateaeseme al grande mantan Soya he con Lene a preghiera per stimolare talent” 8B. Pandey. cle p74 zarr interesante libro di Guerre Ton, La trade prenatal (Condé, placenta, a= (sfesico, FCE, 981, pp. 192-189), sf notre che atte di gettae ai cana glocentae le ha un profondorisvolto rituale. nf i cane un animale paieo- ‘pompo,com'é dimostratoda Anubi, da Cerbero, da cat di Yama, Syama.e Sabalae ico Garmr. "Nascer un maschio, di nome... pronurcia un nome che mantenuto segreto” Ghia asia 715-16 analogamente,". jome,é quello di assicurare la nascta di un Elio maschio” Ram Gopal. nda of Vedic Kapasiras, Delhi, Motilal Banarsidass, led. 1983 p.2s7, pp. 4-69. Laculeodi porcospino,che deve terminare co la punta banca, non érichiesto solamente nel simmantonayana (Piraskara Gry Stra 1. 15.4 Samkhyayana 22.8),ma anche durante i matrimonioffciti secondo ito dl Sos (12, iccingersi a complere i ritodikjanijes, 'adhvary fa scriminatura scape patrono del rito con un aculeo di porcospino colorato a tre segment! relementi, analoga- (Comba, ct, 9.197. ‘tempo stesso, comporta iscendendo da una hing into dagl spasm nascecon grande Te precedent nascite e morte il The Secret ofthe Emery." ct, questo caso, Brahma eappresenta sefferenza, Jarman favor ‘magia, largamente diffusa nelle aree rural, Taculeo con la punta bianca & Usato a fini malefici come ‘spillone’. RN. Saletore, ndian Witchcraft, Abhinav Publ, Del 1981, pp. 68-69 “ "Nel quarto mese diventa chiara la divisione fra membra principal esecondarie, ¢ dato che si dfferenzia anche il cuore, che la sede della coscienza, comincia a marif coscienza del feto con il fenomeno delle voglie.” A. Comba, cit, p. 206. Le vor tratta sono quelle che appaiono quando il feto comincia a succhiare tramite cordone omb ale e che corrispondono aeffettive necessita di alimento da parte sua ( Buito le voglie assumono la caratteristica dei caprice) infant ‘madre con richiestetalora esileranti, 4.24). “ldesider soltanto un riflesso de dest somigliano a un qualche frutto sono segni delle vog! Ja vita intrauterina R. B, Pandey, cit, pp. 70-77."O Pusan, noi confidiamo intel Possa tu Aryamian, che manifest il mondo, dispensatore di beni, essere favorevole a questa nascita. Che questa donna cauta- ‘mente rimanga rilassata; che i suoi organi si dilatino per poter dare alla luce, Le quattro di rezioni del cielo e le quattro regioni della terra che hanno formato i feto lo facciano uscire la matrice. 0 donna, mantieni i tuoi organi morbidi e t- donna, resta serena peril parto; coraggiosa e agevolmente dal nascondistio lassatl, Facciamo in modo che la yon si he la placenta non placenta; fa che scenda la placenta. Come rnasci il decimo mese [lunare], scendi con uguale facili assieme alla placenta: fa che scenda exhinasce pressoc- # vacuo, ta pupilla delegan ail udito e lament: I'vcch ade e del sole, e ny Orne a lus La pupilla st contrae 'n git ofgetth estermi sono RO mese 81 Nota un caribi le ombree la luce ds amy ee el terzo mere. ncchi colore definitive det tormenta ditutte le ovaa >; £ Stato prepartorio per assere woma, con pena dr sto te cone sare, itest¢ ache precede gh Fane tere ECE lacosceraad assumerele y Pers ter ete __ Bia inon ser desta atr sorpiut dat due volte rat ™ rende per ma dopo per lo meno trentacingue ¥ lent del matrimonia, seppure diverse ‘ute asovrapporre con lo scorrere del tempo. anche} trimonwhinddsigiio chesancisce lenozze ¢ la sus consumzione union tsi deg sposi @naturalmente coincidente cont garbhakthana, primo serskinu per na nuova vita, 7 7 my et lh tt ie le plante e n 3.21.2), per cui nonestrano ch on Vardore del seme maschilee del nso di spats Fu av Medco an Ancient ni he eso prodice const che poi mete com la sua reno op Tun rognuno ase vf corso della Le LINCARNAZIC Sei CAPITOLO vi DELLIESSERE UMANO Lach progresswvamante pus olaie, pagatolide Nero b contusions del dave m questo contesto due Aster uale umana nea sua coemplete77a ‘ossia dattrina dei angue reine di paheakosanads, ‘sé reale, 0 6 che 18 coat peincipuo supremo Brahman, pense di contest 81 dara vendo tttavia Vordine invervo a quel jativo dat assoluto . ontigent A pit inv oh ererre ds beatswsine corrapenise a qetio che fers abbiamo deficito in mini Sieh, gona a pruma marsfestaziae sprue” RAN OR voara ace per ia sua qualita ded wee Ye tenetore del \gne= = rence. Proprio per questeragioni huddhi, nel macrocosme, cost i veglia Gaara shina) in quanto in questo stato ‘duo wmano prende coscienza del mondo esterno e apace di comsepenza. to stato 4 velia dune pub essere deinto come la stuadione tn cul Yestee conosce it i orefizi aperti. Durante lo stato di sogno (svapna_ {vo M trovain uno sato di ripiegamento ase se330,e le sette part ‘orefizi si trovano occtusi, costringendo essere a rivolgerst non pia aiFesterno, ma all interno della sua pache. f questo uno stato dt: coscienza sogget- ‘va, dato che non ha il riscontro di fattort esterni e che prescinde datia manitesta- ‘one gromolana. Easerdo exiusivamente psichico, x denomina questo stato tajace, 1 caldo, per i fatto che il calre (tgjas)@ elemento vitalistico e prinico.™ lo stato ds soqno ¢ proprio di tutta ura serve di exter incarpore, tra cal pos- Sg sateen CCRC RERTE ® wee ae eigeriern 90 TS peers! on wasapts Sarart 6 OE nbapae CN etree conte, Ost Brea BEE a ern ota errata chase Lenser Mbolo della copula anche net ni taut. Senal, santas dest 0 di una: : ch questa mterpeetanione tonto delle discussione presentata in peece nea sulla natura one! ee 7 Se pad nota descrzione oh rpapacans @ la mente, ti fuaco shavanive ta boxca” (0, V8.2). fn questo caso strata della protenione della hudh nel nivaduate, entica a hia, Vineapiranione Sp quest, nela tradisione purkoica, sunle agghangere i seguert cinguet maga, rm, 8 deta wienza deh ‘phar, evades, dranahyays (GP. 32 ranifestazione cosmica d Kana nella Bhagursd Cs cela vert la testa i sole Foxe, ares iatramma, Vacqua ¢ daveero la vescica, la terra propre: red tare, erba husa | pel det petto, fuoco garhparya # i cuore, H tana CAPITOLO VI IL DECLINO VERSO LA MORTE so nse he ava an cami rerio es lm se dna china in continua pendenaa, Secondo quttavsionelaroorte mincerebbe ad approssimarsi a partie dallo stesso momento della nascita, o, ance idea del immortal accumula con Tascesi abbiane potuto Fae corporea’ nario siéabbreviata,nonestante che cert worn do ) anche in epoca recente? Que’ mn per cui non sieve confondere (Sehe &definto impropriamente problem delle mort premature pet malatsa reson considerat inst, ovveTO MOTE! onde la norma, dewe grungere ws modo naturale, Pro- oy verticano te mort in giovane eta? La ct venza & superata considerando che la vita Thao scope di forme al vero essere al Soman, fescatologi. La morte peematura in 13> resa come segre positive ditina realizzazione wit “Suungamenito viteriore della its sazetbe pris see attuato quando "watto ia at per le altre caste, i sacerdote sce- Kamdwuna™ £ in questo acctsente, dalle ane protumate db tori ¢ -rtra proapettiv che Ga w aescre, yecondo ta quae a Vita mana # ta preci moment & mat arta, dope det quale conan tahoe verse meee, haipe. che, come Sel venta gh att, hala Surata d ur torre d beaker. ¢ compet “ asec nt ria gaan naman 8 ins Op faecal 3B Vico F ‘cammin di nost non pud operare p **Saplente ignorant futuro nessuno sara mi mest 6 ss Narrauseato a quella vista La sas pe itormo sia una concerione prettamente occidentale € ms, ome anny ucis0 dalla exchuaia 0 buona mort ear chet “ano in una battagia come questa una porta per fl cielo” BG, M32. V gana et kinnars after ‘ane che colors che topravvivons alla battagiiadevono etsere couserah mort ic. 6, 271 Quasto pend divera da quel sfortunata caso dc rorna dope te tan ate cm Featel eee in 5 once. Lsopraveinnut ala attaglia godons de“ medesina cade ‘anne deg) iizat che hanno compruto una discesa gis nett € che hain spetmer tes lumerte tual. Lo stevso dicas pr coloto che yuperano una mulatta cplerraa gal de a 169.6. PU moviment della Devt un'epdlema di porsetione celts in Arh ), $0 98, Vener, 2002, pp. 491-710. Son The Beef he Tate Ror Mad Marsbirsm Manca "Les mors sans visage es creas. acura iG. Gnoli et) P. Vernant, Cambridge, Camorstge (68.130 246 Questa usanza encore ¢ asia viva, persino nei quarter! we .guesta vacca é menzionata ne testi con tito d eta, colet Sono functie verve per puter guadare fwclmente fume Vastaranl per questa rapione io are d deco durante una ectss, an equinorio, al crepuscolo, ak pascazsso Ge sale segres nvtacale a azo: 1 veda PI AT. 22-23 Talvolta sacri anche se x09 a at, p Us Sud cupartta if moremte raccog css) dona la cunt preferscono chondere esple i prepost: 0 apevolare tl trapasse: w tratta s Sirs che cane le rege ds Oia Seppe eerie case ome omorcan Si eri un caso. sera“ pase 8 defers tensa grssoya wee he praca 2 exec aerate nn Sew York, 5. easel LN eu oged mpotire el arerato Mare tug 6. Aswalivans Gphye Samra (AGS). IV, 1. Gl abieagre rome Fans. Fars. PL randy. ot. P Nese eden th Ferd da Som pod spas ua et cmd cnckena ale spagrcs pesaila Recordar che my ie eta aria incon ores tage snes a {roe ne prnanerente sul petto det dort Prowecarcs ne =a) vir rh eared Ehret Oecee | esha GO fupp. AINE Ne — w Riagrans semora indicare ar were dng Se Ges vanwea & essen sgpramatural dannos. Tra ques ~ aan malvagsl” GM. Castrairs, Death of @ With \ A leteandt, “Death.” ct. p 768 FB Pandey. ct. p 246 e L wal ae ! a ' y aus vicina. trae ore a targa everson, Rey Pella morte fo" trangoiamento 0 ereceapone HETION pre 2hem, A nesteo “Alcune note Sut famigha cade in dss, bo stato d rmpurtth toro paichico che la morte di un congsunte Cano cantora euncensl. Questo tribute & reso insilentio erispetto, Solamente dopo «questo ntusle, quarnto tutti hanno abbandonato ta stanza funebre, ¢lecito abhan- donara al punto e ali sconforto, Nells stanza rimane 4 vezitare il defurte un ansiano parente o1un amico che 492 abbas avuto in precedenza experience analoghe. Quetta persona & dungue in i edo di difendere le spoglie dei trapassato in questo momento delicate in cust 1 | Ly LaLa ees ee oe rovare ia via del ntorna e disturbare | suoefar'ghani ancora vivent ‘ancora in uso nel pacse dravidicoe nell soa db Rais corteo jperto dal fghio primogenita,® che pub portare i domestice conservato muna cerns 4: ter emeerere V rama. Nazud - Dinars ucciso da leds, Nandirandapare 62 th “Tutte tment’, un interne, -ott) sacra agit anterath, wnvece dy recarsi al ptetka nsingeto kaka pro spatya vtvdha - Un tipo di matrimonio, prema Terzo pia di drman netila Mandala Upamsad. “siqnare deg) ensertansoggettattaspetta di Brabind in quanta atefice \ 4 4 guru Paraskara Gphya Sutra praiqa- Sostanca untversaie, causa materiae del Cosma. Parterajaka prakaya-La dssolurione d un huvie finale, resperata.thscHf re peichiche 2 Cpermoteat cingue °° ima, senza, saliva lint tlie di Kama, oe dh ste, bhezate dal iuhsha per percor: corre, he hs compruto la stihant.2 Sinonime du samnyisin 8. Renumciante } seguito di Brahord che funsero da sacrificatont pritna della com: Potenza manifestatrice della divin wuprema 2.La mogle di un considerate la manitestartone terrestre del cans di somatht - 1. Stata di contemplatione diretta, 2, Monumenta funebre pet un sary, ose Sombsd 2 Tévarakysna sichiche da un individuo a solare’ stro nome della Vs Latta. figio minore’, nome di una parte dellinferno. ete, sore d Yara e Mana Yayatt ye "un essere umano ela Divinith suprema. 2. Una vis che conduce ‘i motas 3 dll Induisee teonitzato da Patayal. [ore 1. Colut che ha realzzato Tursone con it Principio supremo. 2. Per enensione, fogns praticante di yop. yont. Matnice, utero, organo riprod