Sei sulla pagina 1di 2
[ Lepre prendeva come sempre in giro la Tartaruga a causa della sua lentezza: «Sei cosi lenta che potresti anche fare a meno di muoverti del tutto.» «E vero», ammise la Tartaruga. «Perd arrivo sempre dove voglio andare! Quindi ti sfido a fare una corsa con me.» «Stai sicuramente scherzando, stupido macinino sgangherato», sghignazzé la Lepre «ma se insisti.. Fu cosi che tutti gli animali si dettero appuntamento per assistere alla Grande Corsa. La Talpa alzé la bandierina d’awio dicendo: «Pronti, Attenti, Vial» La Lepre sfreccid via awolgendo la Tartaruga in una nuvola di polvere. E mentre la Tartaruga cominciave a muoversi pian pianino, si era gid persa di vista, E inutile» disse la Cavalletta. «La povera Tartaruga non ha nemmeno una possibilita di vincere. 8 Intanto la Lepre guardandosi indietro pensava: «Quella stupida Tartaruga é cosi lenta che io non posso certamente perdere. Perché devo affrettarmi tanto? Sara meglio che faccia un riposino...» Si sdraid al sole e si addormentd sognando applausi e premi. Per tutta la mattinata lo Tartaruga prosegui pian piano. Molti animali, vinti dalla noia, se ne andarono a casa proprio quando lei, verso mezzogiorno, stava arrivando al punto, in cui la Lepre dormiva; ma non si fermo e continud ad avanzare. Ma con suo grande scorno, chi vide da lontano? Proprio la sciocca Tartaruga che piano piano attraversava la linea del traguardo mentre la bandierina veniva abbassata. La Tartaruga aveva vinto! Impietrita dallo stupore la Lepre poteva sentire le acclamazioni e gli applausi. Dopo un bel po’ la Lepre si sveglio e stiracchid le zampe. Il sole era gia basso nel cielo, Guardando dietro di sé scoppid in una risata, «Ancora nessun segno di quella stupida Tartarugal» Con un gran balzo si lancid verso la linea d'arrivo per andare a titirare il premio. «Non voles silogné la Lepre. «Sicuramente mi hai ingannata! Tutti sanno che io sono molto pit) veloce di te, vecchio macinino sgangheratol» «Eh!» disse la Tartaruga voltandosi, «ma io te l'avevo detto che arrivo sempre dove voglio. Sono lenta, ma sicura.»