Sei sulla pagina 1di 1

21

Corriere della Sera Sabato 18 Gennaio 2020


CRONACHE
L’intervista all'esperto
Andrea Speziali
«Ingrandita
al millimetro
Ora sarà
digitalizzata»
Andrea Speziali, Phd a
Urbino, esperto di Art
Nouveau è perito del
Tribunale di Rimini; quali
indagini si sono fatte per
stabilire l’identità
dell’opera ritrovata?
Nel museo A sinistra i rilievi nel posto in cui è stato ritrovato il Klimt sparito dalla Galleria Ricci Bitti nel 1997. A destra, la presentazione dell’opera (Ap) «Anzitutto si fanno
rilievi chimici del colore
di Pierluigi Panza per verificare se usato in
altri quadri dell’autore. Poi

È un
la verifica dello stato di

È
l’autentico «Ritratto conservazione, la
di signora» di Gustav comparazione tra le foto e
Klimt la tela ritrovata le indagini ai raggi x.
a Piacenza lo scorso Queste hanno mostrato
10 dicembre nell’in- quanto c’era sotto il
tercapedine di un muro ester- dipinto. E sotto è emersa
no della Galleria Ricci Oddi l’opera originale di Klimt,
da personale che eseguiva in- sopra la quale si è dipinto
terventi di manutenzione. alla fine del secondo
«Una notizia di importanza ventennio».
storica per la comunità arti-
stica e culturale e per la città
di Piacenza», comunicano il
La tela ritrovata a Piacenza come ha dichiarato il genera-
le Roberto Riccardi dei cara-
binieri per la tutela del patri-
Il disegno sottostante e
l’opera ritrovata sono di
mano di Klimt?
sindaco piacentino, Patrizia
Barbieri, e l’assessore alla
Cultura, Jonathan Papama-
è l’originale del pittore viennese monio culturale «non è da
escludere che il quadro sia ri-
masto sempre lì».
«Si pensa che entrambi
siano di Klimt, ma

renghi. L’annuncio è stato da-


to con la Polizia di Stato, che
ha relazionato sugli esiti degli
Dal 1997 si erano perse le tracce Il «Ritratto di signora» fa
parte di un gruppo di ritratti
femminili eseguiti da Klimt
Esperto
Andrea
Speziali,
accertamenti tecnici disposti (1862-1918) negli ultimi anni 31 anni,
sull’opera. della sua attività, tra il 1916 e il perito
Il dipinto è stato sottoposto 1918, alcuni dei quali incom- del Tribunale
a un’indagine tecnico-scien- gresso. Le indagini furono piuti. di Rimini
tifica da parte dei tre periti eseguite dai carabinieri di L’esistenza di un disegno ed esperto
nominati dal tribunale: Diego Piacenza e si arrivò a indagare sottostante il dipinto era stata di Art Nouveau
Cauzzi del complesso della sui custodi della galleria, la messa in luce nel 1997, poco
Pilotta di Parma, Anna Selleri cui posizione venne archivia- prima del furto, da una stu- sicuramente lo è il
della Pinacoteca di Bologna e ta. Il caso rimase irrisolto e — dentessa piacentina, Claudia disegno sottostante».
Claudia Collina dell’Istituto lo diciamo a beneficio delle Maga. Questo disegno ritrae- Cosa si può fare ancora
dei beni artistici dell’Emilia- cronache di questi giorni — va sottostante un diverso «Ri- per documentare l’opera?
Romagna. Cauzzi si è concen- qualcuno avanzò l’ipotesi che tratto di signora» che sarebbe «Bisogna digitalizzarla.
trato sull’indagine riflettogra- l’opera fosse finita nella villa stato realizzato da Klimt nel Come Associazione
fica a raggi ultravioletti e in- di Craxi ad Hammamet. Ma, 1910, esposto a Dresda nel nazionale Italia Liberty lo
frarossi, conducendo anche 1912, pubblicato nel 1927 e da faremo rendendo l’opera
riprese fotografiche in fluore- allora disperso. Da qui la per- ingrandibile al millimetro.

 L’autore
scenza, mettendo il tutto a plessità di alcuni sulla pater- È una tecnica che si fa con
confronto con gli esami con- nità del quadro ritrovato. una macchina che si
dotti nel 1996. «La corrispon- Nel 2007 comparve un altro chiama Art-camera. La
denza tra immagini — ha «Ritratto di signora» che il
detto — ha consentito di ap- GUSTAV KLIMT pellicciaio e collezionista Gi-
metteremo disponibile su
Google».
purare che si tratta del dipin- no Cassamagnaghi aveva Quanto può valere?
to originale». Selleri ha esa- comprato per poche decine «Un magnate potrebbe
minato la tela, l’intelaiatura, i di lire, assai simile a quello spendere sino a 80-100
timbri apposti sul retro, sigilli perduto e ora ritrovato. La
milioni di euro. Ha il
ed etichette, tutti apparsi ori- storica dell’arte Rossana Bos-
ginali. Collina, infine, si è saglia attribuì questo quadro fascino di una narrazione,
concentrata sull’analisi del a Klimt e fu esposto in sosti- è una Gioconda dell’Art
dipinto, che come già si sape- tuzione di quello scomparso. Nouveau».
va celava un altro ritratto per- Dopo il ritrovamento di Che cosa porterà questo
duto di una fanciulla adole- «Ritratto di signora», si torna ritrovamento?
scente. È stato un celeberrimo ora a parlare di altri capolavo- «Spero che rivaluti
Il dipinto sparì il 22 febbra- pittore austriaco (nella ri perduti del grande artista Piacenza come città del
io 1997 dalla Galleria d’arte foto) nato a Vienna dove viennese. Come il dipinto Liberty. Ci sono 150 palazzi
Ricci Oddi durante un traslo- morì nel 1918, a 56 anni. «Medicina», che all’epoca fu Liberty: dall’8 al 14 luglio
co per ristrutturazione. Ma Fu esponente della considerato «pornografico» ci sarà Art Nouveau weekly
non si capì mai se venne fatto corrente modernista e le e che sparì nel nulla nel 1945, e parleremo del dipinto».
uscire dal tetto (la cornice fu sue opere sono esposte sul finire della Seconda guer- P. Pan.
ritrovata vicino al lucernario) nei più importanti musei ra mondiale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

o se i ladri passarono dall’in- «Ritratto di signora» Il Klimt sparito e ritrovato lo scorso dicembre © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo storico ristorante a Lione

Dopo 55 anni il Bocuse perde una stella Michelin


Non è la prima volta che ac- vertici della ristorazione beth Boucher-Anselin, diret- Lo chef rò, riuscire a condirli di mo- continueremo a tenerne in vi-
cade. Lo scorso anno a vedersi
togliere una delle tre stelle
Michelin furono nomi altiso-
1965 mondiale. Con le sue tre stelle
Michelin. Intoccabili. Anzi,
no. Perché, a due anni dalla
trice della comunicazione per
le attività gastronomiche e tu-
ristiche — ma non più ai mas-
Paul Bocuse,
morto nel
2018, davanti
dernità. In attesa dell’ufficia-
lizzazione della notizia, il 27
gennaio prossimo nel corso
ta il genio con eccellenza e
una buona dose di libertà».
Intanto montano le pole-
nanti della cucina d’Oltralpe: La data morte del patron — scompar- simi livelli». A quanto pare la all’«Auberge della presentazione della Mi- miche con chef Veyrat che ac-
Marc Veyrat de «La Maison di fondazione so all’età di 91 anni il 20 gen- brigata è rimasta, sì, fedele ai du Pont-de- chelin Francia 2020 al Pavil- cusa la Guida di volersi fare
des bois», Marc Haeberlin de dell’«Auberge naio del 2018 — la perdita del piatti del Maestro, senza, pe- Collonges» lon Gabriel di Parigi, la fami- pubblicità, sacrificando sul-
l’«Auberge de l’Ill» e Pascal du Pont-de- massimo riconoscimento glia Bocuse e il team operativo l’altare dei media i grandi del
Barbot de l’«Astrance». Ora Collonges» suona un po’ come la caduta (gli chef Christophe Muller, settore. E il critico gastrono-
tocca all’«Auberge du Pont- degli dei. E mentre la stampa Gilles Reinhardt e Olivier mico Périco Légasse che tac-
de-Collonges», a Collonges-
au-Mont-d’Or, Lione, fiore al-
l’occhiello della Nouvelle Cui-
56 francese parla di delitto di le-
sa maestà, la «Rossa», con a
capo il trentanovenne Gwen-
Couvin, tutti e tre Mof e cioè
Meilleur Ouvrier de France,
somma onorificenza della ga-
cia gli ispettori di incompe-
tenza. I francesi? Il 56% consi-
dera corretta la scelta: «Il Bo-
sine. Si chiude un’epoca: era La percentuale dal Poullennec, fa sapere che stronomia francese) con il cuse è un ristorante come
dal 1965, infatti, che il risto- di francesi gli ispettori, nel 2019, hanno maître François Pipala e il di- altri: via la stella se la qualità
rante di Paul Bocuse, tra i più interpellati che visitato il locale ripetute volte, rettore generale Vincent Le del menu non è più all’altez-
eclettici chef del XX secolo — considera cor- invitando lo staff a rendere Roux si dicono sconvolti: «Se za». Un (altro) duro colpo alla
considerato a furor di popolo retta la scelta più contemporaneo il menu. c’è una cosa che non vorrem- proverbiale grandeur.
il padre della grande gastro- «La qualità rimane eccel- mo mai perdere è l’anima di Chiara Amati
nomia francese — stava là, ai lente — ha dichiarato Elisa- Monsieur Paul. Per questo © RIPRODUZIONE RISERVATA