Sei sulla pagina 1di 3

Categoria Pulcini un Mesociclo di Attivazione eseguendo gesti

formazione tecnici

Autore La Camera Luciano.

Lunedi 1^ sett.
Allenandosi in coppia

• Disposti l’uno, di fronte all’altro, distanti


circa 2 metri palleggio è trasmetto a
volo,da fermi.

• Passaggi è ricezione, distanti 7 metri,da


fermi. Con svariate modalità, di
utilizzo del piede.

1. Trasmetti e controlli con l’interno piede


sx/dx. Attrezzi: utilizzare una metà campo, due porte
2. Controllo di pianta, trasmetti d’interno mobili è tanti palloni.
sx/dx. Descrizione: i ragazzi in soupless percorrano il
3. Controllo con esterno dx e trasmetti circuito in fila indiana, distanti un paio di metri
con l’interno dx, e viceversa. l’uno dall’altro,è a turno eseguano gesti tecnici
4. Controllo interno dx trasmetti collo sx e dettati dai due tecnici, finalizzato con il tiro in
viceversa. porta.
Sviluppo
Trasmetti è ricevi in movimento • Il tecnico lancerà la sfera sulla corsa del
• Sempre in coppie, ad una distanza di giocatore ,la quale eseguirà un controllo
sette metri in linea, controllo è trasmetti orientato con il tiro verso la porta.
con l’interno piede. (inizialmente si chiede di non tirare alla
• Trasmetti al compagno con l’interno ,di massima).
prima intenzione, con l’ausilio dei portieri Esempi: controllo palla aerea con la coscia
i giocatori finalizzano tirando in porta. tiro di contro balzo, controllo palla teso di
interno sinistro guida breve è tiro, controllo
1>1 palla di testa tiro di collo piede a volo O di
• Le coppie rimangono sul terreno di contro balzo.
gioco, ogni coppia con una palla: con il
fischio d’inizio del tecnico, si affrontano Coordinazione e andature varie
in una competizione di uno contro uno, Tre stazioni
mettendosi in luce le abilità individuale 1. Saltare una serie di ostacoli bassi
del superamento. con accelerazione finale di due
metri.
La tecnica applicata 2. Slalom fra i paletti posti ad 50cm fra
2>2+2portieri di loro, con accelerazione in
Descrizione: diagonale di 2 metri.
due mini porte in un campo lungo venti metri è 3. Corsa laterale fra i paletti posti
largo quindici; si gioca un due contro due sdraiati per terra.
utilizzando la collaborazione dei portieri. Partita a tema: allenare il tiro per
Inizialmente la squadra nera difende con la segnare.
squadra bianca che offende. Dopo si invertano i In ogni campo di dimensione 10x10 mt con
ruoli. Con la perdita di possesso o la segnatura due mini porte si allenano tre squadre
si cambiano le coppie. composto di due unità.
L’Obiettivo del gioco è di tirare in porta da
Obiettivi da osservare: qualsiasi angolazione ; la squadra che
la tecnica individuale. Superare l’avversario subisce goal esce dal terreno è entra l’altra
con il dribbling o con l’inganno squadra, in caso di parità oltre i 2’ esce la
la collaborazione sia difensiva che squadra che ha segnato di meno.
offensiva .
in fase di possesso cercare la Situazione di gioco 1>p 2>1 3>2 con
sovrapposizione,inserirsi negli spazi vuoti. transizione.
In fase di non possesso presa di un gioco bello che stimola la fantasia
posizione,marcare, temporeggiare, contrasto. individuale è collettivo, in più allena la
transizione, cioè il passaggio fra attaccare è
Partita libera. immediatamente difendere.
Sviluppo: a>p b+c>a+p d+e+f> b+c+p.
Giovedì 1^ sett. “A” inizia l’esercizio in conduzione verso la
porta con il compito di superare il portiere in
uscita, appena termina l’azione partono b+c
con l’obiettivo di superare “a” che è
diventato difensore è concludere a rete,poi
immediatamente parte d+e+f contro b+c.
l’esercizio continua con il ritorno del 1>p è
via cosi…..

Partita libera.

Lunedì 2^ sett.

Attivazione motorie

• gruppi da cinque giocatori, si crea un


quadrato con i cinesini, quattro giocatori
ai quattro angoli è uno al centro con un Sviluppo: il portiere lancia la palla verso il
pallone: si ricerca in questo esercizio il giocatore centrale a parabola, esso esegue uno
controllo orientato e il passaggio. Lavora stop è scarica al’indietro verso il compagno
il giocatore al centro con i controlli basso a destra; immediatamente esegue un uno
orientati 1’ poi si cambi, invece i quattro due con il compagno alto in fascia, per poi
giocatori statiche si allenano con i vari finalizzare un passaggio in verticale per il
controlli con il ritorno di passaggio giocatore centrale che tira in porta. Si possono
sempre verso il centro. Si chiede creare numerose situazioni.
inizialmente passaggi rasoterra.
Dimensione del quadrato Partita libera.
5 metri per lati.
Giovedi 2^ sett.
Tecnica di base / applicata
Attivazione
• Rimanendo sempre in un quadrato come • Un pallone a testa, palleggio,
l’esercizio precedente, allargando i lati dribbling/finte nel traffico. Il tutto viene
per 10 mt. svolto nell’area di rigore.
Quattro giocatori per lato con uno al
centro. • Coordinazione / skip / andature varie

• Rapidità / capacità di giudizio.

• Il tecnico chiama una lettera 0 un


colore, il chiamato a suo piacere scatta
verso uno dei tre birilli,è di conseguenza
gli altri scattano velocemente ai birilli
rimaste.

“B” in mezzo al quadrato effettua un corto /


lungo verso “A” la quale”A” effettua un lancio a
parabola verso “C”, “C” ammortizza è stoppa
per poi trasmettere un rasoterra al compagno
“B” che si è smarcato precedentemente,guida
breve è prende il posto di “C”: “C” prende il
posto lasciato da “B”. lo stesso esecuzione
faranno “D” “B” e “E”.
I giocatori un questo esercizio curano il lancio di
precisione,lo smarcamento corto/ lungo, lo stop
controllo palla.
Guida della palla / velocità / competizione.
Situazione di gioco / tattica collettiva
Rimanendo come nell’esercizio di
prima,ogni capo fila ha un pallone: gara
Descrizione : i ragazzi rimangono come
di guida veloce della palla,correndo
nel’esercizio di prima, in cinque, due bassi, due
verso il birillo posto di fronte è tornando
alti, con un compagno in centro, aggiungendo
in dietro.
due porte mobili con due portieri. Le dimensioni
sono 30x30..
• Gara dei calci di rigori. • 7>7 utilizzando un campo di dimensione
appropriato con una rete divisoria,
• Partita a tema: obbligo di adoperando un pallone di stoffa morbida.
almeno cinque passaggi Si utilizza le regole di pallavolo .
consecutivi prima di concludere
a rete. Lunedi 4^ sett.

Attivazione motoria / tecnica di base


• Partita libera. • Quattro stazioni per la destrezza
utilizzando paletti, coni,palloni,nastro
canadese,birilli.
Lunedi 3^ sett.
1) Una serie di cerchi posti in retilinea
Attivazione: nell’area di rigore, distanti 3mt, l’una dall’altra. L’atleta
pallamano,per poi iniziare una partita inizia in conduzione palla,
senza porte ma con l’obbligo del all’arrivo ai cerchi, effettuano un giro a
possesso palla con la regola di non 360 utilizzando una volta l’esterno
passare la palla in dietro. piede,una volta l’interno piede.
Tecnica individuale : 1> p 1>1+p 2) Corsa di velocità e guida palla su di un
1>1 con handicap. percorso a slalom.
Gesto tecnico: calciare > il tiro / a volo /contro 3) Corsa con ostacoli e guida palla. Palla
balzo / controllo a volo e tiro ( con il piede). sotto / salto atleta
I ragazzi si allenano a calciare in porta da 4) Corsa con ostacoli bassi e guida
svariate posizioni. palla:distribuito una serie di ostacoli
bassi,alla distanza di 6/7 metri l’uno
Mini partite: campetti 20x20 con due mini dall’altro; gli ostacoli dovranno essere
porte. superati con un salto e palla trasmessa
Si gioca un 3>3 3’ x 3’ di recupero. lateralmente.

La tattica collettiva: situazioni e soluzioni per


la rimessa laterale con i piedi.

Partita libera.

Giovedi 3^ sett.

Attivazione motorio / tecnico


• Gruppi da tre giocatori posti a forma di
triangolo distanti 3 metri circa fra di loro,
un pallone:
1. Palleggi di testa
2. Palleggi solo di piede
3. Palleggio di piede con un
rimbalzo.
4. Palleggi liberi.
Torello 2>1
• In un quadrato di 5 metri per lato si
gioca un possesso palla, ogni 2’ si
cambia giocatore. inizialmente i
ragazzi hanno due tocchi a
disposizione,con l’obbligo di tenere la
sfera raso terra.
Tecnica applicata 2>1
• In spazi ridotti, il difensore è in inferiorità
numerica, contro due attaccanti in
possesso palla,cosi abituare l’attaccante
in possesso di palla, ad avere e vedere
sempre un compagno libero.
Partita a tema
• 7>7 con particolari obblighi:
• 5’ solo passaggi rasoterra
• 5’ almeno cinque passaggi consecutivi
prima di concludere a rete
• 10’ massimo due tocchi per i difensori,
tre tocchi per i centrocampisti, due
tocchi per gli attaccanti.
partita di pallavolo