Sei sulla pagina 1di 3

Come spostare programmi da C a D

di Salvatore Aranzulla
Hai comprato un nuovo hard disk per il tuo computer e ora vuoi liberare un po’ di spazio sul disco
originale trasferendo alcuni programmi da un drive all’altro? Si? Perfetto, allora non perdere tempo
a disinstallare i software e reinstallarli. Piuttosto metti in pratica le indicazioni che trovi in questo
mio tutorial. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso.

Nelle seguenti righe, infatti, sarà mia premura spiegarti come spostare i programmi da C a D o
comunque da una qualsiasi altra unità all’altra, sfruttando una funzione ad hoc offerta da Microsoft
stessa per i suoi sistemi, quella che prevede l’uso dei link simbolici e delle giunzioni, oltre che
ricorrendo all’impiego di alcuni tool di terze parti adibiti allo scopo in questione. Posso assicurarti
che, al contrario di quel che tu possa immaginare, si tratta di un’operazione estremamente semplice
da compiere, anche per chi, come te, non si reputa esattamente uno “smanettone”.

Come dici? Ti piacerebbe capire se qualcosa di simile è fattibile anche su Mac e su Linux? Ma certo
che si, ci mancherebbe. Se la cosa ti interessa, trovi un passo dedicato alla pratica in oggetto proprio
nella parte final di questo post. Ora però basta chiacchiere e entriamo nel vivo della questione.
Posizionati bello comodo dinanzi la tua postazione multimediale, prenditi cinque minuti tutti per te
e comincia subito a concentrarti sulle informazioni che trovi qui di seguito. Sei pronto? Si?
Grandioso. Iniziamo!

PUBBLICITÀ
inRead invented by Teads

Indice
 Spostare i programmi su Windows
 Link simbolici e giunzioni
 Steam Mover
 FreeMove
 FolderMove
 Spostare i programmi su macOS e Linux
 Spostare i programmi da un computer a un altro

Spostare i programmi su Windows


Ti interessa capire come fare per spostare i programmi da C a D sul tuo PC Windows? Allora
segui le indicazioni sul da farsi che ho provveduto a fornirti qui sotto. Come anticipato, la cosa è
fattibile mediante link simbolici e/o giunzionioppure impiegando dei software di terze
parti appositamente adibiti allo scopo.

Link simbolici e giunzioni


Come ti dicevo, spostare i programmi da C a D è una cosa che può essere innanzitutto fatta
mediante i link simboli e/o le giunzioni: si tratta di una prerogativa prevista dal file system
NTFS che consente di fare in modo che una determinata cartella punti a un’altra directory
posizionata altrove sulla stessa partizione, su una partizione diversa oppure su un disco fisso
differente. Fatta eccezione per il fatto che i link simbolici possono operare anche sui singoli file,
mentre le giunzioni solo sulle cartelle, la differenza tra i due è praticamente inesistente.

Usando link simbolici e giunzioni è quindi possibile spostare le cartelle dei programmi facendo
credere a Windows che queste ultime siano ancora nella loro posizione originale (reindirizzando
però le cartelle originali verso le cartelle in cui vengono spostati i programmi, tanto per intenderci).
Così facendo, i programmi, anche se spostati, rimangono utilizzabili e funzionanti, propio come se
non fossero mai stati rimossi dalla loro posizione di origine.

Considerando il fatto che, come affermato poc’anzi, si tratta di una prerogativa dell’NTFS, prima di
poter usufruire delle funzionalità in questione devi necessariamente accertarti che gli hard disk o le
partizioni che vuoi usare per trasferire i tuoi programmi siano formattati con il file system in
oggetto.

Per fare ciò, apri l’Esplora File/Esplora Risorse facendo clic sull’icona della cartella gialla posta
sulla barra delle applicazioni, seleziona la voce Questo PC/Computer dalla barra laterale di
sinistra nella finestra che si apre, individua la sezione Dispositivi e unità e il disco fisso o la
partizione che vuoi controllare. Dopodiché fai clic destro su di essa e seleziona la
voce Proprietà dal menu che ti viene mostrato.

Nella finestra che a questo punto vedi comparire sul desktop, accertati che alla voce File
system corrisponda il tipo NTFS. In caso contrario, ti suggerisco di leggere il mio tutorial su come
formattare hard disk esterno per scoprire in che modo risolvere.
Compiute le verifiche di cui sopra, per creare link simbolici e giunzioni è in primo luogo necessario
usare il comando Taglia per spostare fisicamente il programma di riferimento nella nuova
posizione. Per riuscirci, accedi a Esplora File/Esplora Risorse come visto poc’anzi, recati nella
posizione in cui si trova il programma che vuoi spostare (es. C:\Program Files se usi un sistema a
32 bit oppure C:\Program Files (x86) se stai usando Windows a 64 bit), fai clic destro sulla
relativa cartella e seleziona Taglia dal menu contestuale che si apre.

Recati ora nella posizione in cui desideri spostare il file (es. D:\Programmi), sempre
usando Esplora File/Esplora risorse, fai clic destro in un qualsiasi punto vuoto della finestra,
seleziona Incolla dal menu contestuale e pigia su Continua nella schermata che si apre, per
autorizzare l’effettuazione dell’operazione.

Adesso, devi avvalerti del comando mklinkil dal Prompt dei comandi. Per cui, provvedi ad
avviare il Prompt dei comandi con privilegi di amministrazione, cercandolo nel menu Start,
facendo clic destro sopra sul relativo collegamento, selezionando poi la voce Esegui come
amministratore dal menu che si apre e pigiando sul pulsante Si.

Per concludere, nella finestra che ora visualizzi sul desktop, immetti il comando mklink
“precorso_vecchio” “percorso_nuovo” (devi sostituire a percorso_vecchio il percorso in cui vuoi
spostare il programma e a percorso_nuovo il percorso originale) e schiaccia il tasto Invio sulla
tastiera. Ecco fatto!

Steam Mover