Sei sulla pagina 1di 75

MY PEARSON PLACE

in un unico luogo, tutte le tue risorse digitali

C’è Musica per tutti


L’IMPARAFACILE
Strumenti per l’inclusione
e il ripasso

• Schemi • Mappe visuali illustrate

PROGETTO
COMPETENZE
Competenze chiave
Compiti di realtà
Edizioni Scolastiche
Bruno Mondadori
Certificazione
delle competenze
C’è Musica per tutti
L’IMPARAFACILE
Strumenti per l’inclusione
e il ripasso

Edizioni Scolastiche
Bruno Mondadori
Indice

Il nome delle note ................................................................................................ 3

Il rigo musicale e le chiavi ........................................................................... 4

Note, pause e valori ............................................................................................ 4

Le alterazioni ............................................................................................................ 5

L’albero delle note e… ..................................................................................... 6

… l’albero delle pause ...................................................................................... 7

Il flauto dolce .......................................................................................................... 8

Tavola della diteggiatura completa per flauto dolce ........... 9

La chitarra ................................................................................................................... 10

Tavola degli accordi su chitarra ............................................................... 11

La tastiera .................................................................................................................... 13

Tavola degli accordi su tastiera ............................................................... 14

Unità 1 • La musica nella preistoria e nell’antichità .......... 16

Unità 2 • Il Medioevo ...................................................................................... 18

Unità 3 • Il Rinascimento ............................................................................. 22

Unità 4 • Il Barocco .......................................................................................... 26

Unità 5 • Il Classicismo ................................................................................. 32

Unità 6 • Il Romanticismo ........................................................................... 40

Unità 7 • La musica moderna e contemporanea ...................... 48

Unità 8 • Il Jazz ................................................................................................. 56

Unità 9 • Musiche senza confini ............................................................ 64


Il nome delle note
I nomi delle note sono sette:

DO RE MI FA SOL LA SI

Questi sette nomi sono associati a sette suoni di altezza progressiva che formano
una scala:

© ascendente se i suoni sono “in salita”, cioè dal più grave al più acuto

DO
SI
LA
SOL
FA
MI
RE
DO

© discendente se i suoni vanno “in discesa”, dal più acuto al più grave

DO
SI
LA
SOL
FA
MI
RE
DO

I nomi delle note musicali sono sette, ma i suoni sono molti di più, come mostra la
tastiera di un pianoforte.

LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI

DO1 DO2 DO3 DO4 DO5 DO6 DO7 DO8

Si trova all’estrema Si trova a metà della tastiera Si trova all’estrema


sinistra ed è il DO e, proprio per la sua posizione, destra ed è il DO
più grave. viene definito DO centrale. più acuto.

3
Il rigo musicale e le chiavi
Il rigo musicale o pentagramma è costituito da cinque linee parallele che delimitano
quattro spazi:

Per poter scrivere le note è necessario porre all’inizio del rigo una chiave che ha
il compito di indicare una nota di riferimento.

& La chiave di SOL, o chiave di violino, indica sul pentagramma la


posizione della nota SOL. Usano il rigo con questa chiave le voci e gli
SOL strumenti dal suono acuto. Per esempio: la voce di soprano, il violino,
il flauto o la tromba.
? La chiave di FA , o chiave di basso, indica sul pentagramma la
posizione della nota FA . Usano il rigo con questa chiave le voci
FA e gli strumenti dal suono grave. Per esempio: la voce di basso,
il contrabbasso, il trombone.

B B B La chiave di DO indica sul pentagramma la posizione della nota DO .


Essa può essere collocata in posizioni diverse, a seconda della voce
DO DO DO (la voce di soprano, tenore ecc.) o dello strumento cui è destinato
lo spartito.

Il rigo musicale è suddiviso in misure o battute, delimitate da stanghette verticali.

Note, pause e valori


Il tempo di un brano musicale è raffigurato da una frazione che indica il numero
dei movimenti o il numero delle suddivisioni di ogni battuta.

I tempi musicali possono essere semplici o composti. I tempi semplici sono quelli
in cui il valore di ogni nota è in primo luogo divisibile per 2. I tempi composti sono
quelli in cui il valore
di ogni nota è in primo Misure semplici a due tempi Misure composte a due tempi
2Ì 6 Ì. Ì.
luogo divisibile per 3.
2 Ì 4
Ti forniamo un esempio
2œ œ œ œ 6œ œ œ œ œ œ
che ti aiuterà a capire. 2 4
2 6 . .
4 œ œ 8 œ œ
2œ œ œ œ 6œ œ œ œ œ œ
4 8

4 L’IMPARAFACILE
Lo schema riportato NOME NOTA PAUSA VALORE
a fianco è un
4
riassunto di nomi Intero (o semibreve) vale 4
e valori di note
2
e pause. Come puoi Metà (o minima) vale 4 dell’intero
vedere anche le 1
pause, cioè i momenti Quarto (o semiminima) vale 4 dell’intero
di silenzio, hanno il 1
Ottavo (o croma) vale 8 dell’intero
loro valore all’interno
della battuta. La 1
Sedicesimo (o semicroma) vale 16 dell’intero
relazione tra i valori
è nello schema alle Trentaduesimo (o biscroma) 1
vale 32 dell’intero
pagg. 6-7.

Le alterazioni
DO RE FA SOL LA Le alterazioni sono le note che corrispondono ai tasti neri della tastiera
del pianoforte.

Sulla tastiera ogni tasto nero corrisponde a una nota di altezza intermedia
tra i due tasti bianchi vicini.
Per indicare il nome delle note intermedie si usano i segni di alterazione
DO RE MI FA SOL LA SI
(alterare significa “modificare”), che sono il bemolle e il diesis.
RE MI SOL LA SI

Il bemolle indica una nota leggermente più grave


SI
della sua corrispondente naturale.
SI
SI
LA
LA SI

Il diesis indica una nota leggermente più acuta


SI
della sua corrispondente naturale.
LA
LA
LA
LA SI

œ
Sul pentagramma i segni di alterazione si scrivono
sempre prima della nota interessata:
& œ #œ bœ

œ
Per annullare l’effetto di un’alterazione e riportare
la nota alla sua altezza naturale si utilizza un altro
& œ #œ nœ
simbolo: il bequadro .

5
L’albero delle note e…
L’albero delle note e delle pause presenta le figure musicali con il loro nome, il loro
valore e le pause corrispondenti.

L’intero vale 4
4
(semibreve)

La metà vale 2
4
(minima)

Il quarto vale 1
4
(semiminima)

L’ottavo vale 1
8
(croma)

Il sedicesimo vale 1
16
(semicroma)

Il trentaduesimo vale 1
32
(semibiscroma)

6 L’IMPARAFACILE
… l’albero delle pause
A questo schema potrai tornare ogni volta che avrai dei dubbi sulle note, le pause
e il loro valore.

7
Il flauto dolce
Il flauto dolce è uno strumento a fiato che appartiene alla famiglia dei legni.
È composto da due parti:
© l’imboccatura o becco,
© e la canna con otto fori, sette nella parte anteriore e uno,
detto portavoce, nella parte posteriore.

CANNA

FORO

IMBOCCATURA O BECCO

5 mignolo

4 anulare mano
destra
3 medio

2 indice

anulare 4

mano medio 3
sinistra
indice 2
pollice 1

8 L’IMPARAFACILE
Tavola della diteggiatura Aperto
Chiuso
completa per flauto dolce Mezzo aperto

5 5 5
m.
4 m. 4 4 d. 4 m.
3 d. 3 m. 3 m. 3 3 d.
d. m. m.
2 2 2 d. 2 2 2 d.
d.
4 4 4 4 4 4 4 4
3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. m.
s. s. s. s. s. s. s. s.
1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 s. 1 2 1 2
m. m. m. m. m. m. m. m. m. m. m.
s. s. s. s. s. s. s. s. s. s. s.

&
œ & œ & œ & œ & #œ bœ & œ & #œ bœ & œ & #œ bœ & œ
DO RE MI FA FA SOL SOL SOL LA LA LA SI SI

5
m.
4 4
m. d.
3 3 m. 3
d. m.
2 2 d. 2
d.
4 m. 4 4 4 4 4 4
3 s. 3 3 m. 3 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m. 3 m.
m. 1 m. s. s. s. s. s. s.
1 1 2 s. 2 1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 1 2 s.
m. m. s. m. s. m. m. m. m. m. m.
s. s. s. s. s. s. s. s. s.

bœ œ #œ bœ & œ œ #œ bœ œ #œ bœ œ
& œ & œ & #œ & & & & & & &
SI DO DO RE RE RE MI MI FA FA SOL SOL SOL LA LA

9
La chitarra
La chitarra è uno strumento a corde pizzicate costituito da un manico e da una cassa
armonica, al centro della quale c’è la buca da cui fuoriesce il suono. Nella paletta
troviamo i piroli che tendono le sei corde.
Le sei corde montate sullo strumento e numerate a partire da quella più acuta devono
essere accordate, cioè intonate, agendo sui piroli che le tendono secondo lo schema
che segue:
w
1ª corda 2ª corda 3ª corda 4ª corda 5ª corda 6ª corda

& w w w w w
MI SI SOL RE LA MI

CASSA ARMONICA 6ª CORDA CAPOTASTO


TASTI PALETTA

PIROLI

PIANO ARMONICO SBARRETTA


MANICO

1ª CORDA
BUCA

La diteggiatura
Sulle partiture per chitarra:

© i numeri nei cerchietti indicano le corde da pizzicare, per esempio 6 vuol dire 6ª corda;

© i numeri senza cerchietto posti sopra a una nota indicano il dito della mano
sinistra impiegato per ottenere quella nota:
1 = indice
2 = medio
3 = anulare
4 = mignolo
0 = corda “vuota”, cioè non premuta da alcun dito;
1
2
© le lettere indicano il dito della mano
3
destra impiegato per pizzicare la corda:
p = pollice 4
i = indice
m= medio
a = anulare

10 L’IMPARAFACILE
Tavola degli accordi su chitarra
Fai attenzione ai numeri romani CERCHIATI che indicano su quale tasto porre il dito indice.

6 3 X 6 X 6 6
5 5 1 5 3 5 1
4 2 4 3 4 2 4 3
3 0 3 4 3 4 3 1
2 1 2 2 2 1 2 2
1 0 1 1 1 1 1
IV III II I VI V IV III IV III II I VI V IV III

DO DO m DO 7 DO m7

6 X 6 X 6 X 6 X
5 4 5 1 5 3 1 5 1
4 3 4 3 4 1 4 3
3 1 3 4 3 4 1 3 1
2 2 2 2 2 1 2 2
1 1 1 1 1 1 1 1
IV III II I VII VI V IV VII VI V IV VII VI V IV

DO RE DO m RE m DO 7 RE 7 DO m7 RE m7

6 X 6 X 6 X 6 X
5 X 5 X 5 X 5 X
4 0 4 0 4 0 4 0
3 1 3 2 3 2 3 2
2 3 2 4 2 1 2 1
1 2 1 1 1 3 1 1
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

RE RE m RE 7 RE m7

6 X 6 X 6 X 6 X
5 4 5 1 5 1 5 1
4 3 4 3 1 4 3 1 4 3
3 1 3 4 1 3 1 3 1
2 2 2 2 1 2 4 1 2 2
1 1 1 1 1 1 1
VI V IV III IX VIII VII VI IX VIII VII VI IX VIII VII VI

MI RE MI m MI 7 RE m7 MI m7

6 1 6 0 6 0 6 0
5 2 5 2 5 2 5 2
4 3 4 3 4 3 4 3
3 1 3 0 3 1 3 0
2 0 2 0 2 4 2 4
1 0 1 0 1 0 1 0
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

MI MI m MI 7 MI m7

6 1 6 1 6 1 6 1
5 3 5 3 5 3 5 3
4 4 4 4 4 1 4 1
3 2 3 1 3 2 3 1
2 1 2 1 2 1 2 1
1 1 1 1 1 1 1 1
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

FA FA m FA 7 FA m7

11
6 1 6 1 6 1 6 1
5 3 5 3 5 3 5 3
4 4 4 4 1 4 1 4 1
3 2 3 1 3 2 3 1
2 1 2 1 2 1 2 1
1 1 1 1 1 1 1 1
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

FA SOL FA m FA 7 SOL 7 FA m7

6 2 6 1 6 3 6 1
5 1 5 3 5 2 5 3
4 0 4 4 4 0 4 1
3 0 3 1 3 0 3 1
2 0 2 1 2 0 2 1
1 4 1 1 1 1 1 1
IV III II I VI V IV III IV III II I VI V IV III

SOL SOL m SOL 7 SOL m7

6 1 6 1 6 1 6 1
5 3 5 3 5 3 5 3
4 4 4 4 4 1 4 1
3 2 3 1 3 2 3 1
2 1 2 1 2 1 2 1
1 1 1 1 1 1 1 1
VII VI V IV VII VI V IV VII VI V IV VII VI V IV

LA SOL m LA m LA 7 SOL m7 LA m7

6 0 6 0 6 0 6 0
5 0 5 0 5 0 5 0
4 1 4 2 4 1 4 2
3 2 3 3 3 0 3 0
2 3 2 1 2 3 2 1
1 0 1 0 1 0 1 0
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

LA LA m LA 7 LA m7

6 1 6 1 6 1 6 1
5 1 5 1 5 1 5 1
4 2 4 3 4 3 4 3
3 3 3 4 3 1 3 1
2 4 2 2 2 4 2 2
1 1 1 1 1 1 1 1
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

SI LA m SI SI 7 LA m7 SI m7

6 1 6 1 6 X 6
5 1 5 1 5 2 5 1
4 2 4 3 4 1 4 3
3 3 3 4 3 3 3 1
2 4 2 2 2 0 2 2
1 1 1 1 1 4 1 1
IV III II I IV III II I IV III II I IV III II I

SI SI m SI 7 SI m7

12 L’IMPARAFACILE
La tastiera
Il pianoforte, l’arpa e l’organo utilizzano un doppio pentagramma: due righi uniti
da una parentesi graffa che utilizzano due chiavi diverse, la chiave di SOL
e la chiave di FA .

& la chiave di SOL

?
la chiave di FA

&
?

LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI RE MI FA SOL LA SI

DO1 DO2 DO3 DO4 DO5 DO6 DO7 DO8

Come si suona
Osserva la posizione delle mani sulla tastiera.
La mano deve essere morbida, non rigida.
Tieni il polso leggermente più in alto della tastiera.
Appoggia le dita sulla tastiera curvandole leggermente.

1. pollice

5 4 2. indice
3 2 1 1 2 3 4 5
3. medio
4. anulare
5. mignolo

13
Tavola degli accordi su tastiera

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
DO DO m DO 7 DO m7

1 3 5 1 2 5 1 2 3 5 1 2 3 5
DO RE DO m RE m DO 7 RE 7 DO m7 RE m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
RE RE m RE 7 RE m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
MI RE m MI m MI 7 RE m7 MI m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
MI MI m MI 7 MI m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
FA FA m FA 7 FA m7

14 L’IMPARAFACILE
1 3 5 1 2 5 1 2 3 5 1 2 3 5
FA SOL FA m FA 7 SOL7 FA m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
SOL SOL m SOL 7 SOL m7

1 3 5 1 2 5 1 2 3 5 1 2 3 5
LA SOLm LA m LA 7 SOL m7 LA m7

1 3 5 1 3 5 1 2 3 5 1 2 3 5
LA LA m LA 7 LA m7

1 3 5 1 2 5 1 2 3 5 1 2 3 5
SI LA m SI SI LA m7 SI m7

1 3 5 1 2 5 1 2 3 5 1 2 3 5
SI SI m SI 7 SI m7

15
PALEOLITICO NEOLITICO INDIA, CINA E VICINO ORIENTE

di caccia e raccolta. e praticano l’agricoltura. prime grandi civiltà in India, Cina e


Vicino Oriente.

2 milioni 8000 a.C. 3000 a.C.

PREISTORIA

LA MUSICA NELLA PREISTORIA


accompagna i momenti più importanti della vita quotidiana

ORIGINI PRIME FORME STRUMENTI LE PRIME GRANDI CIVILTÀ


Poche tracce: Canti a una voce. A fiato
pitture rupestri. INDIA: testimonianze antichissime
(II millennio a.C.) sulla musica nei
Veda (libri sacri). La musica indiana si
fonda sui raga, melodie base collegate
a un sentimento o a un personaggio.

CINA: prime testimonianze nel


III millennio a.C., soprattutto
Canti a più voci,
canne e corna canzoni (temi: religione, guerra,
di animali vita di corte e del popolo). Esisteva
USO DELLA MUSICA
un sistema di scrittura musicale.
Canti collettivi:
A percussione
© per le divinità,
VICINO ORIENTE
© per eventi
Mesopotamia: musica sacra, legata
importanti della
accompagnati da al culto, ma anche musica profana,
vita dell’uomo
danze e dal ritmo per feste e banchetti.
come nascita,
delle mani e dei
morte, guerra.
piedi.

legni, conchiglie,
sassi
Egitto: canti, danze e strumenti
accompagnano la vita religiosa
e quella sociale.
Palestina: musica sacra (il Libro
dei Salmi nella Bibbia contiene canti
di lode che erano accompagnati da
strumenti) e profana.

16 L’IMPARAFACILE
GRECIA ROMA
A Roma:
• sociali, • la monarchia
le poleis; 753 a.C.-509
• politici, a.C.
la democrazia; • la repubblica
• commerciali, 509 a.C.-31 a.C.
le colonie. • l’impero
31 a.C.-476 d.C.

900 a.C. 753 a.C.

LA MUSICA NELL’ANTICHITÀ
diventa una forma d’arte

LA MUSICA IN GRECIA LA MUSICA A ROMA

ORIGINI STRUMENTI ORIGINI


La musica è l’arte delle Muse e A corde Influenze etrusche e della
dono degli dèi: la lira (strumento cultura greca ellenistica.
a corde) di Apollo, il syrinx

USO DELLA MUSICA

di Dioniso. cetra lira nelle cerimonie


militari e religiose,
A fiato in teatro,
nella vita
privata.

FORME

eseguita da un solista o da un aulos syrinx tromba


coro e accompagnata da strumenti.
A percussione STRUMENTI
Armonia: successione
di 8 suoni, a cui è legato un Oltre agli strumenti
sentimento o un personaggio. di origine greca,
ci sono altri strumenti
USO DELLA MUSICA a fiato: buccina
e tuba (simili
tamburo sistro
il teatro come espressione
artistica, letteraria e musicale
che unisce poesia, azione AUTORI DI TRAGEDIE
scenica, musica e danza. Eschilo, Sofocle ed Euripide

17
REGNI ROMANO-BARBARICI CHIESA ESPANSIONE DELL’ISLAM SACRO ROMANO IMPERO
La Chiesa ha un ruolo
d’Occidente e si formano importante nella conservazione si espande nel bacino l’incoronazione di Carlo
i regni romano-barbarici. della cultura. Nei monasteri del Mediterraneo e in Magno, re dei Franchi,
gli amanuensi copiano nasce il Sacro romano
Asia. Nel 711 gli Arabi
e conservano i manoscritti impero.
antichi. arrivano in Spagna.

400 d.C. 500 d.C. 600 d.C. 700 d.C. 800 d.C. 900 d.C.

MUSICA SACRA

GENERI E FORME COMPOSITORI


© Salmi e cantici della Bibbia, con lettura intonata Sant’Ambrogio (330 ca.-397)
© Inno ambrosiano Gregorio Magno (540 ca.-604)
© Canto gregoriano
Fonte dei testi: la Bibbia.

Inno ambrosiano: Canto gregoriano:


1. canto religioso, originario dell’Asia 1. monodico (una sola linea melodica);
Minore, diffuso in Occidente grazie 2. a cappella (senza accompagnamento
a Sant’Ambrogio, vescovo di Milano; strumentale);
2. con testi in versi suddivisi in strofe, 3. eseguito da cantori professionisti;
ognuna delle quali è intonata ripetendo 4. con testo in latino e ritmo libero;
la stessa facile melodia. 5. sillabico (una nota per ogni sillaba)
o melismatico (più note per una sillaba).
Dà origine alla tecnica del contrappunto.

USO DELLA MUSICA


Durante la liturgia: nella messa (Kyrie,
Gloria, Credo, Sanctus Benedictus e Agnus
USO DELLA MUSICA Dei) e nell’ufficio quotidiano (mattutino,
Pregare ed educare alla fede. lodi, ora media, vespri, compieta).

SCRITTURA MUSICALE
Notazione neumatica, inizialmente solo con segni posti sopra le sillabe
del testo, che indicano l’alzarsi e l’abbassarsi della melodia.

18 L’IMPARAFACILE
RIPRESA ECONOMICA COMUNI AMORE CORTESE, LINGUE VOLGARI,
SCUOLE POETICHE
Attorno al 1100 in Italia iniziano
per l’economia europea ad affermarsi i comuni e nascono
inizia un periodo le prime università. cavalleresco e l’amore cortese.
di ripresa. Le lingue volgari acquisiscono
dignità e nascono le scuole poetiche
(1200-1300).

1000 d.C. 1100 d.C. 1200 d.C. 1300 d.C. 1400 d.C.

MONODIA: canto con una sola linea melodica

MUSICA PROFANA COLTA E POPOLARE (Francia, Germania, Spagna)

GENERI E FORME STRUMENTI GENERI E FORME


Musica profana colta: canzoni Ad arco A corde Musica profana popolare:
in lingua volgare con una sola strofinate semplici melodie in lingua
linea melodica accompagnate volgare accompagnate
da strumenti che ripetono da strumenti.
la melodia della voce.

USO DELLA MUSICA


USO DELLA MUSICA viella ghironda
Menestrelli, giullari e cantanti
Poeti-musicisti animano A corde pizzicate girovaghi divertono il pubblico
la vita mondana nelle corti nei villaggi e nelle piazze,
e nei castelli. durante le feste paesane,
le fiere e gli spettacoli.

liuto arpa lira

A fiato

flauto corno

COMPOSITORI
A percussione
FRANCIA: trovatori, al sud
in lingua d’oc (troubador);
trovieri, al nord in lingua
d’oïl (trouvère).
GERMANIA: Minnesänger
SPAGNA: Trovadores
tamburi triangolo

19
RIPRESA ECONOMICA COMUNI AMORE CORTESE, LINGUE VOLGARI,
SCUOLE POETICHE
l’economia europea inizia iniziano ad affermarsi
un periodo di ripresa. i comuni e nascono cavalleresco e l’amore cortese.
le prime università. Le lingue volgari acquisiscono
dignità e nascono le scuole
poetiche (1200-1300).

1000 d.C. 1100 d.C.


BASSO MEDIOEVO
MONODIA: canto con una sola linea melodica

MUSICA SACRA POPOLARE (Italia) ARS ANTIQUA (Francia)

GENERI E FORME GENERI E FORME


Lauda: canto Polifonia sacra:
in lingua organum
volgare, senza a 2, 3, 4 voci
accompagnamento a cappella
di strumenti, (senza
eseguito dai fedeli accompagnamento
al di fuori strumentale).
della liturgia.

COMPOSITORI
Leonino e
Perotino, maestri
della Scuola
di Notre Dame
a Parigi
(seconda metà
COMPOSITORI del XII secolo).

S. Francesco
d’Assisi (1182-
1226), Cantico
delle creature
(1224)
Jacopone da Todi STRUMENTI
(1236-1306)
Non utilizzati

20 L’IMPARAFACILE
MONARCHIE NAZIONALI EPIDEMIA DI PESTE
Negli anni 1347-48 in
iniziata nel 1337 e finita nel Europa si scatena una
1453, in Europa si formano violenta epidemia di peste.
due monarchie nazionali: Inizia un periodo di crisi
Francia e Inghilterra. economica.

1200 d.C. 1300 d.C. 1400 d.C.


(1000-1400 d.C.)
POLIFONIA: tecnica che consiste nel contrapporre più linee melodiche

ARS NOVA (Francia e Italia)

GENERI E FORME COMPOSITORI GENERI E FORME


Polifonia sacra: messe e mottetti a cappella Guillaume de Machault Polifonia profana: ballate a
(senza accompagnamento strumentale). (1300-1377) 3 o 4 voci accompagnate da
Francesco Landino strumenti che svolgono alcune
(1335 ca.-1397) delle parti meno importanti.
Messa: composizione in più parti che (Per gli strumenti vedi p. 19)
corrispondono alle parti fisse della messa
(Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus Benedictus
e Agnus Dei).

Mottetto: breve componimento con testi


tratti dalla Bibbia.

SCRITTURA MUSICALE
Nel XIII secolo si perfeziona la notazione
mensurale, in cui i simboli delle note sulle
linee indicano sia l’altezza sia la durata
dei suoni.

STRUMENTI
Non utilizzati

21
UMANESIMO CADUTA DELL’IMPERO INVENZIONE DELLA SCOPERTE GEOGRAFICHE
ROMANO D’ORIENTE STAMPA

culturale che anima In Germania viene cercano nuove rotte


il Rinascimento. Riscopre turca di Costantinopoli, inventata da Johannes per l’Oriente. Nel 1492
cade l’Impero romano Gutenberg la stampa
i classici greci e latini Cristoforo Colombo
d’Oriente.
e la natura, riconosce a caratteri mobili raggiunge un nuovo
la centralità dell’uomo. (1465). continente: l’America.

MUSICA SACRA

SCUOLA FIAMMINGA

GENERI E FORME GENERI E FORME


Polifonia sacra: Frottola: composizione breve
messe e mottetti. di carattere popolare.

Polifonia profana:
canzoni liriche
COMPOSITORI
e amorose.
Josquin Desprez
(ca. 1440-1521)

1. A 4 voci.
La polifonia fiamminga, sacra e profana, 2. Con struttura in strofe, musica
ha le seguenti caratteristiche: uguale per ogni strofa.
1. è a cappella (senza accompagnamento STRUMENTI 3. Eseguita da sole voci o da una
strumentale); Non utilizzati voce solista accompagnata
2. è molto complessa e difficile; da un liuto o da altri strumenti.
3. è eseguita da più voci che cantano parti 4. Tratta argomenti scherzosi,
diverse, di uguale importanza fra loro; quotidiani e amorosi con tono
4. prende spunto da una musica già semplice e spensierato.
esistente, come un canto gregoriano,
o una melodia popolare.
STRUMENTI
Lo strumento più
utilizzato è il
liuto.

22 L’IMPARAFACILE
STATI REGIONALI E SIGNORIE RIFORMA PROTESTANTE CONTRORIFORMA MECENATISMO
IN ITALIA
La Riforma, avviata da
Martin Lutero nel 1517, nel 1545 e conclusosi nel 1563, realizza un rinnovamento
regionali e piccole signorie. separa i protestanti la Chiesa cattolica afferma del sapere e delle arti.
Dal 1494 le potenze dai cattolici. i propri principi per combattere Principi ed ecclesiastici
straniere si scontrano il protestantesimo e migliorare ospitano gli artisti presso
per ottenere l’egemonia. la propria organizzazione. la propria corte.

E PROFANA

MUSICA PROFANA ITALIANA

GENERI E FORME GENERI E FORME


Madrigale: composizione raffinata Musica per danza: composizione
e complessa, molto diffusa nelle corti molto richiesta per le feste
rinascimentali. COMPOSITORI nelle corti.
Luca Marenzio
(1553-1599) 1. Composta in funzione dei passi
Gesualdo da Venosa da eseguire.
(1560-1613) 2. A due o tre tempi.
Claudio Monteverdi 3. Di origine popolare o contadina.
(1567-1643)
I coreografi italiani sono molto
ricercati.

1. Basato su un testo letterario tratto


da opere di grandi poeti.
2. A 4, 5 o 6 voci.
3. A volte accompagnato da strumenti
che sostituiscono una o più voci.
4. Con struttura libera, senza strofe
e ritornelli.
5. Con stretto legame fra musica
e testo (madrigalismi).
6. Tratta argomenti amorosi, seri
e spesso drammatici.

23
UMANESIMO CADUTA DELL’IMPERO INVENZIONE DELLA SCOPERTE GEOGRAFICHE
ROMANO D’ORIENTE STAMPA

culturale che anima In Germania viene cercano nuove rotte


il Rinascimento. Riscopre turca di Costantinopoli, inventata da Johannes per l’Oriente. Nel 1492
cade l’Impero romano Gutenberg la stampa
i classici greci e latini Cristoforo Colombo
d’Oriente.
e la natura, riconosce a caratteri mobili raggiunge un nuovo
la centralità dell’uomo. (1465). continente: l’America.

MUSICA SACRA

MUSICA PER

GENERI E FORME USO DELLA MUSICA


Corale: canto che ripropone i contenuti Canto con funzione educativa eseguito dai
letti durante la messa della Parola di Dio. fedeli.

1. Testo in tedesco.
2. Basato su melodie semplici tratte da canti popolari noti.
3. Monodico o polifonico.
4. Con struttura a strofe.
5. Omoritmico (le voci procedono con lo stesso ritmo).
6. Sillabico (una nota per ogni sillaba).

MUSICA SACRA

SCUOLA ROMANA

GENERI E FORME USO DELLA MUSICA


Messa: composizione in più parti che corrispondono Canto con funzione educativa eseguito
alle parti fisse della messa (Kyrie, Gloria, Credo, da cantori professionisti.
Sanctus Benedictus e Agnus Dei).
Mottetto: breve componimento con testi tratti dalla
Bibbia.

Il Concilio di Trento dà disposizioni anche per la


musica sacra cattolica:
1. testo dei canti liturgici in latino;
2. a cappella (senza accompagnamento strumentale);
3. da 2 a 5 voci; COMPOSITORI
STRUMENTI
4. può riprendere melodie gregoriane o di nuova Giovanni Pierluigi da Palestrina
invenzione, ma non temi musicali profani; Non utilizzati (1525 ca.-1594)
5. non deve avere intreccio polifonico complesso.

24 L’IMPARAFACILE
STATI REGIONALI E SIGNORIE RIFORMA PROTESTANTE CONTRORIFORMA MECENATISMO
IN ITALIA
La Riforma, avviata da
Martin Lutero nel 1517, nel 1545 e conclusosi nel 1563, realizza un rinnovamento
regionali e piccole signorie. separa i protestanti la Chiesa cattolica afferma del sapere e delle arti.
Dal 1494 le potenze dai cattolici. i propri principi per combattere Principi ed ecclesiastici
straniere si scontrano il protestantesimo e migliorare ospitano gli artisti presso
per ottenere l’egemonia. la propria organizzazione. la propria corte.

PROTESTANTE

LA LITURGIA

STRUMENTI COMPOSITORI
Il corale è Martin Lutero (1483-1546)
spesso
accompagnato
dall’organo.

CATTOLICA

SCUOLA VENEZIANA

GENERI E FORME STRUMENTI


Messe e mottetti da quattro a dodici voci. Nella Basilica di San Marco
vengono introdotti 2 organi,
Canzoni strumentali, sonate e concerti per
tuttora in uso, e altri strumenti,
diversi strumenti (da cinque a quindici voci).
utilizzati in combinazione con
Nella Basilica di San Marco oltre al coro è
le voci: tra questi, il violino,
infatti sempre impiegato un corpo strumentale.
il cornetto e il trombone.
Coristi e strumentisti sono disposti a gruppi
in diversi punti della basilica per ottenere
effetti stereofonici.

COMPOSITORI
Andrea Gabrieli (1510 ca.-1586)
Giovanni Gabrieli (1557 ca.-1612)

25
RIVOLUZIONE SCIENTIFICA CONQUISTE COLONIALI E GUERRE BAROCCO NELLE ARTI
Le Province Unite sono la più grande
il metodo sperimentale nell’osservazione potenza commerciale del mondo significa “bizzarro”.
dei fenomeni della natura. e hanno il monopolio dei commerci Tutte le arti cercano
Nicolò Copernico afferma che la Terra nell’oceano Indiano. di suscitare la meraviglia
non è al centro dell’universo, ma gira 1618-48: guerra dei Trent’anni tra e lo stupore del pubblico.
intorno al Sole. gli Stati europei.

MUSICA

GENERI

Melodramma:
spettacolo teatrale, musicale, con costumi e scenografie.
L’azione scenica è espressa con il canto e la musica.
Si basa su un libretto con un testo poetico.
Un’orchestra esegue l’accompagnamento strumentale.

Può essere serio o comico.

CANTO
Opera seria: Opera buffa:
1. argomento serio; 1. argomento comico; Il canto monodico
2. libretti da mitologia 2. libretti da vita e solistico è affidato
quotidiana del popolo ad attori-cantanti.
o della borghesia.
Il canto polifonico
è affidato a un coro.

COMPOSITORI USO DELLA MUSICA COMPOSITORI


Jacopo Peri (1561-1633) Nelle corti reali Giovanni Battista Pergolesi
Claudio Monteverdi e nobiliari e nei teatri (1710-36)
pubblici a pagamento.

Nel 1637, a Venezia,


apre il primo teatro
a pagamento
della storia.

26 L’IMPARAFACILE
ASSOLUTISMO RIVOLUZIONE INGLESE CONFLITTI IN EUROPA
1701-14: guerra
in Francia si afferma rivoluzione, l’Inghilterra di successione spagnola.
la monarchia assoluta diventa una monarchia 1733-35: guerra
di successione polacca.
di Luigi XIV, costituzionale.
1740-48: guerra
detto Re Sole. di successione austriaca.

PROFANA

Opera seria francese: Balletto: Suite:


è fondamentale nell’opera spettacolo di danza che composizione per
seria francese (Tragédie si afferma alla corte orchestra in cui ogni
lirique): un’ouverture dei re di Francia, dove movimento è costituito
e 5 atti. ne vengono definite da una danza diversa,
1. Libretto con argomento le regole. nella stessa tonalità.
serio tratto da mitologia. Le danze sono:
2. Azione scenica espressa 1. allemanda (Germania,
attraverso la musica, lenta);
il canto e la danza, 2. corrente (Francia,
strettamente legata veloce);
all’azione. 3. sarabanda (Spagna,
lenta);
4. giga (Gran Bretagna,
COMPOSITORI veloce).
Jean Baptiste Lully
(1632-87), italiano che Oltre a queste, tra
vive alla corte francese. la sarabanda e la giga,
possono esserci:
5. il minuetto (Francia,
lento);
6. la gavotta (Francia,
STRUMENTI
veloce);
L’orchestra barocca è formata da: 7. la bourrée (Francia,
archi clavicembalo legni veloce).

COMPOSITORI
Johann Sebastian Bach
(1685-1750)
I liutai italiani sono molto rinomati. Tra questi c’è Georg Friedrich Händel
il cremonese Antonio Stradivari (1644-1737). (1685-1759)

27
RIVOLUZIONE SCIENTIFICA CONQUISTE COLONIALI E GUERRE BAROCCO NELLE ARTI
Le Province Unite sono la più grande
il metodo sperimentale nell’osservazione potenza commerciale del mondo significa “bizzarro”.
dei fenomeni della natura. e hanno il monopolio dei commerci Tutte le arti cercano
Nicolò Copernico afferma che la Terra nell’oceano Indiano. di suscitare la meraviglia
non è al centro dell’universo, ma gira 1618-48: guerra dei Trent’anni tra e lo stupore del pubblico.
intorno al Sole. gli Stati europei.

MUSICA

GENERI

STRUMENTI
Sonata:
brano da eseguire con strumenti musicali. L’orchestra barocca è
La sonata è quasi sempre in tre movimenti che formata da:
STRUMENTI
alternano tempi lenti e veloci: archi
© veloce – lento – veloce, se la sonata è da camera, Sonata a due
oppure Uno strumento solista e
© lento – veloce – lento, se la sonata è da chiesa. uno strumento grave come
violoncello, contrabbasso, clavicembalo
Secondo l’organico strumentale impiegato, si distingue
organo, clavicembalo
tra sonata a tre e sonata a due.
con la funzione di basso
continuo.
STRUMENTI
Sonata a tre per eccellenza è legni
Due strumenti acuti (per esempio, violini) il violino.
che eseguono la melodia e uno strumento In seguito svolgono la
grave come violoncello, contrabbasso, parte di solista anche
organo, clavicembalo con la funzione
di basso continuo.
I liutai italiani sono molto
flauto oboe rinomati. Tra questi c’è
il cremonese Antonio
USO DELLA MUSICA Stradivari (1644-1737).
Nelle corti nobiliari,
nei teatri e nelle sale fagotto tromba
da concerto.
I musicisti dilettanti
si riuniscono nei
circoli musicali. COMPOSITORI
I musicisti professionisti
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
studiano nelle
Arcangelo Corelli (1653-1713)
accademie musicali
Georg Friedrich Händel (1685-1759)
e nei conservatori.
Antonio Vivaldi (1678-1741)

28 L’IMPARAFACILE
ASSOLUTISMO RIVOLUZIONE INGLESE CONFLITTI IN EUROPA
1701-14: guerra
in Francia si afferma rivoluzione, l’Inghilterra di successione spagnola.
la monarchia assoluta diventa una monarchia 1733-35: guerra
di successione polacca.
di Luigi XIV, costituzionale.
1740-48: guerra
detto Re Sole. di successione austriaca.

PROFANA

COMPOSITORI
Concerto:
composizione strumentale destinata a un gruppo Arcangelo Corelli (1653-1713)
di più esecutori e strutturata in tre o quattro Giuseppe Torelli (1658-1709)
movimenti di andamento contrastante. Antonio Vivaldi (1678-1741)
Johann Sebastian Bach
Il concerto può essere: (1685-1750)
© concerto di gruppo;
© concerto grosso;
© concerto solistico.

Nel concerto di gruppo Nel concerto grosso Nel concerto solistico uno
tutti gli strumenti: si contrappongono due strumento solista si contrappone
© hanno pari importanza; organici distinti: all’intera orchestra.
© formano un gruppo © il concertino,
compatto e omogeneo. © l’intera orchestra.
Dal concerto di gruppo,
nel Classicismo deriva
la sinfonia.

STRUMENTI
Il concertino è un piccolo il basso continuo: clavicembalo STRUMENTI
gruppo di strumenti: oppure contrabbasso
Lo strumento In seguito svolgono la parte
due violini un violoncello solista per di solista anche:
eccellenza è flauto oboe fagotto tromba

29
RIVOLUZIONE SCIENTIFICA CONQUISTE COLONIALI E GUERRE BAROCCO NELLE ARTI
Le Province Unite sono la più grande
il metodo sperimentale nell’osservazione potenza commerciale del mondo significa “bizzarro”.
dei fenomeni della natura. e hanno il monopolio dei commerci Tutte le arti cercano
Nicolò Copernico afferma che la Terra nell’oceano Indiano. di suscitare la meraviglia
non è al centro dell’universo, ma gira 1618-48: guerra dei Trent’anni tra e lo stupore del pubblico.
intorno al Sole. gli Stati europei.

MUSICA PROFANA - FORME: fuga, forma ABA

NUOVE FORME

Fuga: Forma ABA:


forma polifonica strumentale forma musicale divisa in tre parti, cioè
basata su un solo tema tripartita, e basata sulla successione
imitato e riproposto più di due temi diversi, cioè bitematica, che
volte dalle varie voci. si alternano nel corso della composizione.
La fuga è costituita da tre A prima parte primo tema
parti: B seconda parte secondo tema
© esposizione A terza parte ripresa del primo tema
© sviluppo
Questa forma è molto usata anche oggi
© coda
nelle canzoni di musica leggera.

STRUMENTI
© Organo © Clavicembalo

COMPOSITORI USO DELLA MUSICA


Johann Sebastian Bach
(1685-1750) strumentale sia in quella
vocale.

30 L’IMPARAFACILE
ASSOLUTISMO RIVOLUZIONE INGLESE CONFLITTI IN EUROPA
1701-14: guerra
in Francia si afferma rivoluzione, l’Inghilterra di successione spagnola.
la monarchia assoluta diventa una monarchia 1733-35: guerra
di successione polacca.
di Luigi XIV, costituzionale.
1740-48: guerra
detto Re Sole. di successione austriaca.

MUSICA SACRA CATTOLICA: messa, mottetto, oratorio MUSICA SACRA PROTESTANTE: oratorio, passione, cantata

GENERI

Oratorio: Passione: Cantata:


dramma musicale religioso attraverso cui composizione per soli, composizione per soli, coro
meditare i sacri misteri durante le ricorrenze coro e orchestra che e orchestra che deriva dal corale
principali. racconta in musica le luterano cinquecentesco.
1. Argomenti del testo tratti dalla Bibbia ultime ore della vita di 1. Con testo in tedesco.
Gesù. Vi si alternano parti
o riguardanti la vita dei Santi. 2. Eseguita dopo la lettura
solistiche e parti corali.
2. Con cantanti solisti che interpretano del Vangelo e prima
Nelle parti solistiche,
i personaggi e il coro. del sermone del pastore.
attraverso arie e recitativi,
3. Senza scenografie e senza costumi. 3. Induce a meditare sulla parola
un narratore e
4. Accompagnato dall’orchestra. i personaggi raccontano la di Dio.

In area cattolica: in latino o in volgare. vicenda; nelle parti corali


si dà voce a un commento.
In area protestante: in tedesco o in inglese.

USO DELLA MUSICA


Nelle Chiese protestanti.

COMPOSITORI COMPOSITORI
Giacomo Carissimi (1605-74) Johann Sebastian Bach
Georg Friedrich Händel (1685-1750)
(1685-1759)
USO DELLA MUSICA
Nella Chiesa cattolica e nelle
Chiese protestanti.

31
ILLUMINISMO ASSOLUTISMO ILLUMINATO RIVOLUZIONI AMERICANA E FRANCESE
L’Illuminismo esalta l’uso libero e critico
della ragione e gli ideali di libertà, illuminata approva alcune indipendenti le colonie inglesi
uguaglianza, tolleranza e fraternità riforme in favore d’America: nascono gli Stati Uniti (1776).
fra gli uomini. Gli illuministi hanno del popolo. La Rivoluzione francese (iniziata nel
fiducia nel progresso. Si stampa una 1789) mette fine all’Antico Regime.
enciclopedia che include tutti i saperi. La Francia diventa una repubblica.

MUSICA

GENERI

L’opera lirica o melodramma:


è un genere molto amato dal pubblico, anche se gli
esperti criticano: COMPOSITORI
1. l’eccessiva introduzione di passi difficili per dare
risalto alla bravura dei cantanti; Christoph Willibald Gluck
2. la complicazione delle trame; (1714-87)
3. l’introduzione di elementi comici nell’opera seria; Wolfgang Amadeus Mozart
4. l’aumento del numero dei personaggi; (1756-91)
5. l’eliminazione di coro e balletti perché troppo costosi.

LA RIFORMA DI GLUCK I MELODRAMMI DI MOZART

Il compositore Christoph Willibald Gluck Mozart porta a compimento la riforma


(1714-87) e il librettista Ranieri de’ dell’opera seria e dell’opera buffa con
Calzabigi (1714-95) riformano l’opera seria: opere ambientate nel presente.
© la trama diventa più chiara; Tra le opere buffe:
© le scenografie sono più sobrie; © Le nozze di Figaro
© compaiono le danze dove necessario; (1786)
© il canto è più semplice;
© il coro e l’orchestra acquistano
importanza.
© Don Giovanni
(1787)

© Così fan tutte (1790)

Tra le opere serie: La clemenza di Tito (1791).

32 L’IMPARAFACILE
RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NAPOLEONE RESTAURAZIONE
Con Napoleone Bonaparte Dopo la sconfitta di Napoleone,
l’invenzione della macchina (1769-1821) gli ideali il Congresso di Vienna
a vapore avvia la prima rivoluzionari varcano i confini (1814-15) ristabilisce l’ordine
rivoluzione industriale francesi e trasformano il volto politico esistente prima
in Inghilterra. politico dell’Europa. della Rivoluzione francese.

PROFANA

Il Singspiel:
Mozart dà impulso al Singspiel, genere teatrale
tedesco simile all’opera buffa francese, con:
1. soggetti fantastici o di ispirazione popolare;
2. parti recitate (parlate) e parti cantate.
I più noti Singspiel di Mozart sono:
© Il ratto dal serraglio (1782)
© Il flauto magico (1791)

WOLFGANG AMADEUS MOZART

© Nasce e vive a Salisburgo, ma viaggia compositore e concertista.


con la famiglia attraverso l’Europa e © Ha un temperamento estroso,
assimila i diversi stili e forme musicali. stravagante e sregolato.
© È un bambino prodigio. © La sua produzione è vastissima
© Inizialmente è un musicista e fondamentale per i compositori
di corte, stipendiato alle dipendenze successivi. Non c’è genere musicale
dell’arcivescovo. a cui non si sia dedicato: opera
© Dal 1781, a Vienna, cerca seria, opera buffa, Singspiel, sinfonie,
di intraprendere la carriera musicale concerti e sonate per strumento solista,
da libero professionista, come musica da camera e musica sacra.

33
ILLUMINISMO ASSOLUTISMO ILLUMINATO RIVOLUZIONI AMERICANA E FRANCESE
L’Illuminismo esalta l’uso libero e critico
della ragione e gli ideali di libertà, illuminata approva alcune indipendenti le colonie inglesi
uguaglianza, tolleranza e fraternità riforme in favore d’America: nascono gli Stati Uniti (1776).
fra gli uomini. Gli illuministi hanno del popolo. La Rivoluzione francese (iniziata nel
fiducia nel progresso. Si stampa una 1789) mette fine all’Antico Regime.
enciclopedia che include tutti i saperi. La Francia diventa una repubblica.

MUSICA

GENERI

La sinfonia classica:
è una composizione per orchestra, scritta
ORIGINI per un numero preciso di strumenti, fondata:
1. sulla contrapposizione sonora di piano
Deriva dal concerto di e forte, e viceversa;
gruppo barocco e dalla 2. sul passaggio graduale dal piano al forte;
sinfonia di apertura
3. sulla ricchezza timbrica, data dall’insieme
del melodramma.
di strumenti diversi.
La partitura mette in risalto le
caratteristiche di ciascuno strumento.

La sinfonia classica si articola in 4 tempi o movimenti.


Ciascuno di essi ha la propria forma:
© 1° tempo: Allegro, in forma-sonata;
© 2° tempo: Andante, tema con variazioni;
© 3° tempo: Allegretto, minuetto o scherzo;
© 4° tempo: Allegro, forma-sonata o rondò.

COMPOSITORI

Franz Joseph
definisce la struttura in quattro
movimenti della sinfonia classica.
Compone più di cento sinfonie.
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-
1791) compone circa cinquanta
sinfonie.
Ludwig van Beethoven (1770-1827)
compone nove sinfonie.

34 L’IMPARAFACILE
RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NAPOLEONE RESTAURAZIONE
Con Napoleone Bonaparte Dopo la sconfitta di Napoleone,
l’invenzione della macchina (1769-1821) gli ideali il Congresso di Vienna
a vapore avvia la prima rivoluzionari varcano i confini (1814-15) ristabilisce l’ordine
rivoluzione industriale francesi e trasformano il volto politico esistente prima
in Inghilterra. politico dell’Europa. della Rivoluzione francese.

PROFANA

STRUMENTI

Nel corso del Settecento


si Trombe
nasce l’orchestra
if ra nc e Trom
bon
moderna, chiamata C or n i Ba
sso
orchestra sinfonica, tub
a
con più esecutori
ti Fago
r in e t tti
C la
e nuovi strumenti.
È formata da: fiati,
ni

archi, arpa e strumenti di O bo


s io

ti
on Flau i

Co
us

a percussione.
c
se

n tr
c
Per

V io le
i
lin

abb
V io

a s si
V io
lo n
mi
V i o li n i p r i

celli
A r pa

Direttore

FRANZ JOSEPH HAYDN

Franz Joseph Haydn segna il © definisce la struttura della


passaggio dal periodo barocco sinfonia in 4 tempi
al periodo classico. o movimenti.
Nelle composizioni giovanili Negli ultimi anni di vita
prevale lo stile galante leggero porta alla perfezione
e gradevole. lo stile classico nei quartetti
Nella maturità: per archi composti da 2 violini,
© crea lo stile classico; viola e violoncello.

35
ILLUMINISMO ASSOLUTISMO ILLUMINATO RIVOLUZIONI AMERICANA E FRANCESE
L’Illuminismo esalta l’uso libero e critico
della ragione e gli ideali di libertà, illuminata approva alcune indipendenti le colonie inglesi
uguaglianza, tolleranza e fraternità riforme in favore d’America: nascono gli Stati Uniti (1776).
fra gli uomini. Gli illuministi hanno del popolo. La Rivoluzione francese (iniziata nel
fiducia nel progresso. Si stampa una 1789) mette fine all’Antico Regime.
enciclopedia che include tutti i saperi. La Francia diventa una repubblica.

MUSICA

GENERI

Il concerto solistico:
ORIGINI 1. è per uno strumento
solista (talvolta due)
Deriva dai tre tipi e l’orchestra;
di concerto barocco: 2. ha grande sviluppo
solistico, grosso, e diffusione grazie alla
di gruppo, del quale nascita del pianoforte
conserva i 3 tempi,
e al perfezionamento
ma presenta alcune
del violino e di tutti
innovazioni.
gli altri strumenti.

STRUMENTI
Gli elementi innovativi sono:
1. lo strumento solista non si contrappone, Il pianoforte:
ma dialoga con l’orchestra; © è stato inventato all’inizio
2. il primo tempo è in forma-sonata e i temi del 1700 da Bartolomeo
passano dal solista all’orchestra; Cristofori;
3. viene introdotta la cadenza, ossia un pezzo © è uno strumento a corde
di bravura eseguito dal solista che dimostra percosse da martelletti;
le proprie abilità tecniche ed espressive. © l’intensità del suono è
determinata dalla forza
con cui si preme il tasto.
STRUMENTI

Alcuni strumenti solisti:


violino arpa flauto clarinetto tromba corno
traverso

36 L’IMPARAFACILE
RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NAPOLEONE RESTAURAZIONE
Con Napoleone Bonaparte Dopo la sconfitta di Napoleone,
l’invenzione della macchina (1769-1821) gli ideali il Congresso di Vienna
a vapore avvia la prima rivoluzionari varcano i confini (1814-15) ristabilisce l’ordine
rivoluzione industriale francesi e trasformano il volto politico esistente prima
in Inghilterra. politico dell’Europa. della Rivoluzione francese.

PROFANA

Musica da camera: La sonata classica:


1. composizioni per strumento solista, duo, trio, come la sonata da camera barocca,
quartetto, quintetto; la sonata classica viene eseguita
2. composizioni per altri piccoli gruppi di strumenti. in piccoli ambienti, e cioè nei salotti
dei palazzi nobiliari.
La sonata e il quartetto sono le principali La forma utilizzata dal solista e dai
composizioni per la musica da camera. vari gruppi è la sonata in 4 tempi
(qualche volta in 3 tempi):
© 1° tempo: Allegro in forma-sonata
(una forma nella forma);
© 2° tempo: Adagio o Andante;
© 3° tempo: Minuetto o Scherzo;
© 4° tempo: Allegro finale o Presto.

COMPOSITORI ATTENZIONE!

Hanno composto per Bisogna distinguere la SONATA,


il pianoforte tutti i composizione in 3 o 4 tempi, dalla
più grandi musicisti, forma-sonata: schema del primo
a partire da Muzio tempo della sonata composto
Clementi (1752-1832). da esposizione, sviluppo, ripresa
e coda.

37
ILLUMINISMO ASSOLUTISMO ILLUMINATO RIVOLUZIONI AMERICANA E FRANCESE
L’Illuminismo esalta l’uso libero e critico
della ragione e gli ideali di libertà, illuminata approva alcune indipendenti le colonie inglesi
uguaglianza, tolleranza e fraternità riforme in favore d’America: nascono gli Stati Uniti (1776).
fra gli uomini. Gli illuministi hanno del popolo. La Rivoluzione francese (iniziata nel
fiducia nel progresso. Si stampa una 1789) mette fine all’Antico Regime.
enciclopedia che include tutti i saperi. La Francia diventa una repubblica.

MUSICA

FORME

La forma-sonata: Il tema con variazioni: Il rondò:


è una forma che di solito è una forma basata su un è una forma in cui un
è impiegata motivo piuttosto semplice, ritornello, che è il tema
nel primo tempo della chiamato tema, che viene principale, si alterna
sonata classica, della ripetuto e trasformato a episodi differenti,
sinfonia, del concerto, nel ritmo, nella melodia seguiti da una coda.
del quartetto. e nell’armonia.

COMPOSITORI ORIGINI
È bitematica, cioè basata È tripartita, cioè
su 2 temi: divisa in 3 parti: È usato in tutte le epoche È nato in Francia nel
© primo tema: eroico, a partire dal Cinquecento: Trecento come forma
ESPOSIZIONE nel periodo classico è vocale, ed è ripreso nel
energico, vivace;
© secondo tema: dolce, © primo tema usato da Haydn, Mozart Settecento come forma
cantabile, delicato. © secondo tema e Beethoven e, in strumentale.
seguito, da altri celebri
compositori.
SVILUPPO
© elaborazione
dei 2 temi

RIPRESA
© ritorno del
primo tema;
© coda finale

38 L’IMPARAFACILE
RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NAPOLEONE RESTAURAZIONE
Con Napoleone Bonaparte Dopo la sconfitta di Napoleone,
l’invenzione della macchina (1769-1821) gli ideali il Congresso di Vienna
a vapore avvia la prima rivoluzionari varcano i confini (1814-15) ristabilisce l’ordine
rivoluzione industriale francesi e trasformano il volto politico esistente prima
in Inghilterra. politico dell’Europa. della Rivoluzione francese.

PROFANA

LUDWIG VAN BEETHOVEN

Trasforma la sinfonia: Ludwig van Beethoven: Beethoven preromantico:


1. aumenta la durata 1. trasforma le forme e i generi classici; 1. diversamente dai musicisti che
di ogni movimento; 2. anticipa il Romanticismo nella musica. lo hanno preceduto, Beethoven
2. aumenta il numero non vive a corte, non è un
dei movimenti; musicista stipendiato, ma è
3. modifica la struttura un artista libero, un “libero
della forma-sonata; professionista”;
4. modifica l’ordine 2. trasforma le forme musicali
dei tempi (nella nona per poter esprimere i pensieri,
sinfonia il terzo tempo i sentimenti e gli ideali senza
è un Adagio, e non uno essere legato a uno schema;
Scherzo); 3. preferisce la musica per soli
5. dà importanza strumenti senza voci, cioè
crescente ai fiati senza cantanti, per non essere
e alle percussioni. vincolato alle parole di un testo.
Le nove sinfonie di
Beethoven sono un’opera
grandiosa senza confronti.
Tra le sue composizioni:
© Sonate per violino
e pianoforte:
– La Primavera (1800-01);
– A Kreutzer (1802).
Prima di Beethoven © Sonate per pianoforte:
© Haydn, ha creato la – Sonata quasi una fantasia
sinfonia classica, (1800-01);
ha composto oltre 100 – Al chiaro di luna (1802);
sinfonie; – Waldstein (1803-04);
© Mozart ne ha composte – Appassionata (1804-05).
circa 50, più lunghe © Cinque concerti per pianoforte
e complesse. (1785-1809).

39
RICERCA DELL’ASSOLUTO RESTAURAZIONE RIVOLUZIONI DEL 1848 IDEA DI NAZIONE
Al primato della ragione Con il Congresso di Nascono il sentimento
dell’Illuminismo, Vienna (1814-15) l’Europa Europa alcune rivoluzioni. nazionale, le idee di
il Romanticismo oppone ritorna al Vecchio Regime, In Francia si forma popolo, patria e nazione,
il sentimento, che guida cioè al modello politico una repubblica. In Italia che si contrappongono
l’individuo nella ricerca esistente prima della insorgono Palermo, Napoli al regime imposto
dell’assoluto e dell’infinito. Rivoluzione francese. e infine Milano. dalla Restaurazione.

MELODRAMMA

GENERI GENERI

L’opera buffa: L’opera seria:


1. è rappresentata in teatro con cantanti, STRUMENTI 1. è rappresentata in teatro con cantanti,
orchestra, costumi; orchestra, costumi;
2. ha ancora grande successo all’inizio Voci 2. ha un libretto che narra situazioni
dell’Ottocento; Orchestra tragiche, in cui spesso si intrecciano
3. mette in scena situazioni comiche che l’amore contrastato tra uomo e donna,
generalmente hanno come protagoniste le la lotta per la libertà di individui
classi umili (la servitù, i contadini ecc.). e popoli, l’amor di patria;
3. ha un soggetto spesso ispirato
a capolavori della letteratura europea,
anche contemporanea;
4. rappresenta storie che emozionano
gli spettatori.

COMPOSITORI
L’opera seria è accompagnata
Vincenzo Bellini (1801-35): da alcune novità musicali:
Norma (1831), La sonnambula 1. la musica segue l’azione
(1831), I puritani (1835). scenica e non si
Giuseppe Verdi (1813-1901): interrompe nel passaggio
COMPOSITORI © opere di argomento storico; dal recitativo all’aria;
i cori, pur se di argomento 2. l’aria non è solo il momento
Gioachino Rossini (1792-1868):
diverso, ispirano gli ideali del in cui il cantante mostra la
scrive opere buffe come Il barbiere
Risorgimento (Nabucco, 1842); sua bravura, ma è funzionale
di Siviglia (1816) e opere serie
© analisi di sentimenti all’azione scenica;
come Guglielmo Tell (1829).
personali, che portano 3. l’orchestra ha un ruolo
Gaetano Donizetti (1797-1848):
a una riforma del melodramma di coprotagonista nella
scrive opere di argomento tragico
(Rigoletto, 1851; Trovatore, creazione dell’atmosfera
come Lucia di Lammermoor (1835)
1853; Traviata, 1853); drammatica;
e comico come Elisir d’amore
© approfondimento della 4. i pezzi d’assieme, e cioè
(1832).
riforma del melodramma duetti, terzetti, quartetti
(Aida, 1871; Otello, 1887; per voci, acquisiscono
Falstaff, 1893). importanza.

40 L’IMPARAFACILE
RISORGIMENTO ITALIANO NASCITA DELLA GERMANIA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
Il Risorgimento è il periodo in cui nasce l’Italia A metà Ottocento si diffonde in
unita e indipendente. Comprende la Prima Bismarck realizza Europa la rivoluzione industriale nata
guerra di indipendenza (1848), la Seconda l’unificazione in Inghilterra alla fine del Settecento.
guerra di indipendenza e la spedizione dei Mille dei territori tedeschi; Alla fine dell’Ottocento inizia
(1859-60). Termina con la nascita del Regno nel 1871 nasce l’Impero una nuova fase economica e produttiva,
d’Italia (1861) e l’annessione di Roma (1870). di Germania. la seconda rivoluzione industriale.

MELODRAMMA

GENERI GENERI

Il melodramma romantico si trasforma in dramma L’opera realista e verista mette in musica


musicale con queste caratteristiche: gli ideali estetici del realismo francese e
© è un’opera d’arte totale a cui partecipano tutte del verismo italiano con:
le arti: musica, poesia, recitazione, danza, pittura 1. storie semplici e “quotidiane” con
e architettura; protagonisti appartenenti alle classi umili;
© il soggetto è tratto 2. melodie ispirate anche alla tradizione
dalla mitologia popolare.
nordica, da leggende
medievali o dalla
COMPOSITORI
storia dei popoli
germanici. Realismo francese:
Georges Bizet (1838-75), Carmen
RICHARD WAGNER LUOGHI DELLA MUSICA (1875);
Pietro Mascagni (1863-1945),
Richard Wagner (1813-83): Bayreuth (Germania) Cavalleria rusticana (1889);
1. trasforma l’opera romantica Re Ludwig di Baviera costruisce Ruggero Leoncavallo (1857-1919),
in opera d’arte totale; un teatro a Bayreuth secondo I pagliacci (1891);
2. è poeta, compositore e regista le concezioni di Wagner: Umberto Giordano (1867-1948),
delle sue opere. Ne scrive l’azione scenica è al centro Andrea Chénier (1896).
i libretti e la partitura, dell’attenzione dello spettatore,
Giacomo Puccini (1858-1924) va
ne cura la messa in scena. l’orchestra è nascosta
oltre il Verismo e si avvicina alle
al pubblico per non rivelare
Tra le sue opere: L’olandese esperienze musicali europee.
la “finzione” drammatica.
volante (1840), il Tannhäuser Tra le sue opere: La Bohème
(1843), il ciclo L’anello del (1896), Tosca (1900), Madama
Nibelungo (1854-74). Butterfly (1904), Turandot (1925).

STRUMENTI

Orchestra collocata
nel “golfo mistico”

41
RICERCA DELL’ASSOLUTO RESTAURAZIONE RIVOLUZIONI DEL 1848 IDEA DI NAZIONE
Al primato della ragione Con il Congresso di Nascono il sentimento
dell’Illuminismo, Vienna (1814-15) l’Europa Europa alcune rivoluzioni. nazionale, le idee di
il Romanticismo oppone ritorna al Vecchio Regime, In Francia si forma popolo, patria e nazione,
il sentimento, che guida cioè al modello politico una repubblica. In Italia che si contrappongono
l’individuo nella ricerca esistente prima della insorgono Palermo, Napoli al regime imposto
dell’assoluto e dell’infinito. Rivoluzione francese. e infine Milano. dalla Restaurazione.

NUOVE FORME

NUOVE FORME
Il notturno è ispirato alle atmosfere
La libertà delle nuove forme si manifesta con: della notte.
1. struttura libera di breve durata;
2. espressione immediata dei sentimenti
Lo studio:
del compositore;
1. ha finalità didattiche;
3. composizioni in gran parte scritte
2. permette l’esplorazione delle
per pianoforte e per violino;
possibilità dello strumento.
4. grande virtuosismo degli esecutori.

L’improvviso:
STRUMENTI 1. è composto di getto;
2. esprime emozioni istantanee.
Violino

Il capriccio:
1. è difficile, dedicato ai virtuosi;
2. è in forma libera o ABA;
3. mette in evidenza il timbro
dello strumento.

COMPOSITORI

Fryderyk Chopin, nato in Polonia Franz Liszt, nato in Germania


(1810-48). (1811-86).
Grande pianista, con il pianoforte Pianista romantico e virtuoso
esprime tutte le sfumature dell’anima. fra i più famosi; scrive molta
Sono celebri i suoi notturni, gli studi, musica per pianoforte
le mazurke e le polacche, i valzer e per orchestra; è considerato
e i suoi due concerti per pianoforte. l’inventore del poema sinfonico.

Niccolò Paganini, nato in Italia Robert Schumann, nato in Germania (1810-56).


(1782-1840). Ha uno stile romantico intenso, delicato, originale.
Grandissimo violinista; sono celebri Sono famosi i lieder per voce e pianoforte e la
i suoi 24 capricci e i suoi concerti musica da camera e sinfonica; è celebre l’Album
per violino. della gioventù per pianoforte.

42 L’IMPARAFACILE
RISORGIMENTO ITALIANO NASCITA DELLA GERMANIA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
Il Risorgimento è il periodo in cui nasce l’Italia A metà Ottocento si diffonde in
unita e indipendente. Comprende la Prima Bismarck realizza Europa la rivoluzione industriale nata
guerra di indipendenza (1848), la Seconda l’unificazione in Inghilterra alla fine del Settecento.
guerra di indipendenza e la spedizione dei Mille dei territori tedeschi; Alla fine dell’Ottocento inizia
(1859-60). Termina con la nascita del Regno nel 1871 nasce l’Impero una nuova fase economica e produttiva,
d’Italia (1861) e l’annessione di Roma (1870). di Germania. la seconda rivoluzione industriale.

FORME ANTICHE RIELABORATE

FORME ANTICHE
RIELABORATE Il preludio è un brano di carattere
poetico per uno strumento.
L’attenzione alle
origini e alle
tradizioni dei popoli
La ballata:
induce i compositori
1. è presente dal Medioevo all’Ars
a rielaborare alcune
Nova;
forme dei secoli
2. diventa un brano da camera.
precedenti secondo
gli ideali romantici.

La polacca e la
mazurka sono
danze popolari
STRUMENTI polacche.

JOHANN STRAUSS

Johann Strauss, nato a Vienna (1825-99).


Il valzer è È detto “il re del valzer”; compone
una danza polke e valzer per orchestra. È autore
dell’Austria e di operette: genere teatrale più leggero
Orchestra della Germania. del melodramma.

FRANZ SCHUBERT
Il lied:
1. è nato nel Franz Schubert, nato
Medioevo; a Vienna (1797-1828).
2. diventa Compone sinfonie,
tipico nel quartetti per archi,
Romanticismo; quintetti, improvvisi,
3. in genere è composto per canto studi e lieder. Le sue
e pianoforte. opere sono circa un migliaio: per due
terzi si tratta di musica vocale.

43
RICERCA DELL’ASSOLUTO RESTAURAZIONE RIVOLUZIONI DEL 1848 IDEA DI NAZIONE
Al primato della ragione Con il Congresso di Nascono il sentimento
dell’Illuminismo, Vienna (1814-15) l’Europa Europa alcune rivoluzioni. nazionale, le idee di
il Romanticismo oppone ritorna al Vecchio Regime, In Francia si forma popolo, patria e nazione,
il sentimento, che guida cioè al modello politico una repubblica. In Italia che si contrappongono
l’individuo nella ricerca esistente prima della insorgono Palermo, Napoli al regime imposto
dell’assoluto e dell’infinito. Rivoluzione francese. e infine Milano. dalla Restaurazione.

MUSICA SINFONICA

VECCHI GENERI

La sinfonia si caratterizza per: Il concerto si caratterizza per:


1. libera successione di 4 o più movimenti; 1. predominio assoluto del solista-virtuoso;
2. primo tempo in forma-sonata ampliata; 2. temi eseguiti alternativamente da solista
3. maggiore lunghezza di ogni movimento. e orchestra;
3. introduzione della cadenza, ossia un
brano virtuosistico eseguito dal solista
senza orchestra.
COMPOSITORI

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-47),


compositore e pianista tedesco.
Johannes Brahms (1833-97), autore
di sinfonie, lieder, sonate e musica
da camera.

STRUMENTI
COMPOSITORI
Ampliamento dell’orchestra che esprime
sonorità potenti. Niccolò Paganini e Felix Mendelssohn-
Bartholdy, concerti per violino e orchestra.
Franz Liszt e Fryderyk Chopin, concerti
per pianoforte e orchestra.

STRUMENTI

I principali solisti sono:


violino

44 L’IMPARAFACILE
RISORGIMENTO ITALIANO NASCITA DELLA GERMANIA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
Il Risorgimento è il periodo in cui nasce l’Italia A metà Ottocento si diffonde in
unita e indipendente. Comprende la Prima Bismarck realizza Europa la rivoluzione industriale nata
guerra di indipendenza (1848), la Seconda l’unificazione in Inghilterra alla fine del Settecento.
guerra di indipendenza e la spedizione dei Mille dei territori tedeschi; Alla fine dell’Ottocento inizia
(1859-60). Termina con la nascita del Regno nel 1871 nasce l’Impero una nuova fase economica e produttiva,
d’Italia (1861) e l’annessione di Roma (1870). di Germania. la seconda rivoluzione industriale.

MUSICA SINFONICA

NUOVI GENERI

La musica a programma: Il poema sinfonico:


1. è musica descrittiva perché racconta 1. è in uno o più movimenti;
avvenimenti, luoghi, sentimenti, 2. descrive personaggi, storie, stati
personaggi; d’animo;
2. è ispirata a un testo letterario o a un 3. è ispirato a un programma letterario
quadro, cioè a elementi non musicali. in versi o in prosa;
4. realizza l’ideale romantico
Il titolo, o un programma dato al pubblico,
di fusione delle arti, poesia e musica.
indicano l’idea del compositore.
Il primo compositore romantico di musica
a programma è Franz Liszt.
In passato sono esempi di musica
a programma le Stagioni di Vivaldi; STRUMENTI
la Sesta Sinfonia “Pastorale” di Beethoven. Orchestra

COMPOSITORI COMPOSITORI

Franz Liszt (1811-86), Les preludes Hector Berlioz (1803-69):


(1856). © ha una concezione grandiosa
Bedřich Smetana (1824-84), La mia patria della musica;
(1878). © porta avanti un ampliamento
Jean Sibelius (1865-1957), Finlandia della sinfonia (Sinfonia
(1899). fantastica) e dell’orchestra.
Modest Musorgskij
(1839-81, nel
ritratto), Una notte
sul Monte Calvo
(1867).

45
RICERCA DELL’ASSOLUTO RESTAURAZIONE RIVOLUZIONI DEL 1848 IDEA DI NAZIONE
Al primato della ragione Con il Congresso di Nascono il sentimento
dell’Illuminismo, il Vienna (1814-15) l’Europa Europa alcune rivoluzioni. nazionale, le idee di
Romanticismo oppone il ritorna al Vecchio Regime, In Francia si forma popolo, patria e nazione,
sentimento, che guida cioè al modello politico una repubblica. In Italia che si contrappongono
l’individuo nella ricerca esistente prima della insorgono Palermo, Napoli al regime imposto
dell’assoluto e dell’infinito. Rivoluzione francese. e infine Milano. dalla Restaurazione.

SCUOLE NAZIONALI

LE SCUOLE NAZIONALI: SPAGNOLA, BOEMA, RUSSA E SCANDINAVA

Le scuole nazionali:
1. nascono dalla riscoperta delle tradizioni locali e dai patrimoni
culturali nazionali;
2. nella prima metà dell’Ottocento conducono un’elaborazione
raffinata di temi della musica popolare (Chopin e Schubert);
3. nella seconda metà dell’Ottocento manifestano interesse
per la musica popolare senza rielaborazione.

COMPOSITORI COMPOSITORI COMPOSITORI

SPAGNA SCANDINAVIA BOEMIA


Enrique Granados (1867-1916). Jean Sibelius (1865-1957). Bedřich Smetana (1824-84).
Isaac Albéniz (1860-1909, Edvard Grieg (1843-1907, nella Antonin Dvořák (1841-1904), autore
nella foto), studioso del folklore foto), autore di musiche di scena della sinfonia Dal nuovo mondo,
musicale spagnolo. per Peer Gynt, scritto per il teatro. basata su temi popolari raccolti negli
Stati Uniti.

COMPOSITORI

RUSSIA
Il Gruppo dei Cinque:
1. César Cui (1835-1918);
2. Milij Balakirev (1837-1910);
3. Aleksandr Borodin (1833-87);
4. Nikolaj Rimskij-Korsakov
(1844-1908).
5. Modest Musorgskij, autore di:
© Quadri di un’esposizione, brevi
pezzi, ognuno descrive un quadro;
© Boris Godunov, melodramma su un
episodio della storia russa.

46 L’IMPARAFACILE
RISORGIMENTO ITALIANO NASCITA DELLA GERMANIA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
Il Risorgimento è il periodo in cui nasce l’Italia A metà Ottocento si diffonde in
unita e indipendente. Comprende la Prima Bismarck realizza Europa la rivoluzione industriale nata
guerra di indipendenza (1848), la Seconda l’unificazione in Inghilterra alla fine del Settecento.
guerra di indipendenza e la spedizione dei Mille dei territori tedeschi; Alla fine dell’Ottocento inizia
(1859-60). Termina con la nascita del Regno nel 1871 nasce l’Impero una nuova fase economica e produttiva,
d’Italia (1861) e l’annessione di Roma (1870). di Germania. la seconda rivoluzione industriale.

BALLETTO

GENERI

Nel balletto romantico si fondono danza, musica e azione:


1. il Teatro alla Scala è importante per la coreografia,
ossia la creazione di figure e passi di danza;
2. si perfeziona la tecnica accademica, ossia lo studio
dei movimenti;
3. vengono introdotte le scarpette a punta.

La scuola russa
Nel balletto russo si uniscono
elementi nazionali russi
ed elementi delle scuole
nazionali francese e italiana.

COMPOSITORI

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-93):


1. compone il balletto Il lago
dei cigni (1877);
2. utilizza melodie russe e ucraine;
3. segue le forme tipiche
della musica occidentale;
4. compone sinfonie, melodrammi,
poemi sinfonici.

47
LE AVANGUARDIE PRIMA GUERRA MONDIALE RIVOLUZIONE SOVIETICA FASCISMO IN ITALIA
(1914-18)
Le avanguardie sono Nel febbraio 1917, la 1922: Benito Mussolini
movimenti che nascono In Europa, nel 1914, rivoluzione russa rovescia assume l’incarico di
in ogni campo artistico: scoppia la Prima guerra la monarchia zarista. Presidente del Consiglio.
architettura, pittura, mondiale. Anche l’Italia Nel 1922 si forma l’Unione Il fascismo rimane
scultura, letteratura, entra nel conflitto delle Repubbliche Socialiste al potere in Italia fino
musica. nel maggio del 1915. Sovietiche (URSS). al luglio del 1943.

LA MUSICA COLTA

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI


RICHARD STRAUSS
In questo periodo si realizzano varie esperienze
musicali, alcune legate alla tradizione, Richard Strauss (1864-1949):
altre alla ricerca di nuovi linguaggi che: 1. a 6 anni compone la Polka
1. subiscono il fascino della musica esotica e del jazz; del sarto;
2. rompono le regole preesistenti; 2. compone per tutti i generi:
3. creano nuove regole; sinfonico, operistico, musica
4. suscitano stupore e proteste del pubblico. da camera, corale, poemi
sinfonici.

GUSTAV MAHLER

Gustav Mahler (1860-1911):


LUOGHI DELLA MUSICA
1. è celebre come direttore d’orchestra;
2. compone lieder e musica sinfonica; Parigi è un centro culturale molto
3. amplia l’orchestra fino importante perché:
a 200 elementi; 1. è un luogo di incontro per gli artisti;
4. dilata la durata della sinfonia; 2. vi si tiene l’Esposizione universale
5. aggiunge voci umane: solisti, coro, che permette la scoperta di musiche
coro di voci bianche. esotiche, in particolare le musiche
di Giava;
CLAUDE DEBUSSY 3. in teatro si esibisce la Compagnia dei Balletti Russi,
che rivoluziona il balletto classico europeo.
Claude Debussy (1862-1918) vive a Parigi:
1. apre la musica ad altre arti: poesia, pittura e scultura;
2. compone musica da camera, musiche per pianoforte,
poemi sinfonici;
3. crea atmosfere sognanti;
4. usa forme libere; MAURICE RAVEL
5. compone melodie semplicissime, basate su poche note,
Maurice Ravel (1875-1937) vive a Parigi:
e ritmi vari, quasi impercettibili;
1. introduce molte dissonanze nelle sue composizioni;
6. sostituisce scale e tonalità occidentali con scale
2. subisce il fascino del jazz.
musicali esotiche;
7. si avvicina alla musica jazz; Il ritmo è un elemento fondamentale della sua musica.
8. studia i particolari effetti timbrici di ogni strumento. Esemplare in questo è il Bolero.

48 L’IMPARAFACILE
NAZISMO IN GERMANIA SECONDA GUERRA MONDIALE GUERRA FREDDA I CONFLITTI DEGLI ANNI NOVANTA
1933: Hitler assume il 1939: scoppia la Seconda 1945: termina la Seconda 1990: inizia la Guerra del
potere in Germania. Inizia guerra mondiale, che si guerra mondiale. Il mondo Golfo tra Iraq e coalizione
la persecuzione degli conclude con il lancio delle è diviso in due blocchi ONU. 1991-95: scoppiano
ebrei, che vengono prima bombe atomiche sulle città che fanno capo a USA guerre civili nella ex
discriminati e poi internati giapponesi di Hiroshima e URSS. Inizia il periodo Iugoslavia con episodi di
nei campi di steminio. e Nagasaki. della guerra fredda. pulizia etnica e genocidio.

IL JAZZ

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI FORME

Il jazz viene accolto in Europa come La rapsodia:


elemento provocatorio del nuovo © è una forma libera;
linguaggio musicale: © elabora temi popolari.
1. compare in Europa sotto forma di ragtime
e di due danze, cake-walk e foxtrot;
2. rivela mezzi espressivi completamente
COMPOSITORI
nuovi come improvvisazione di gruppo
e nuovi timbri; Sono compositori di rapsodie:
3. è introdotto nelle composizioni con © Franz Liszt, 19 Rapsodie ungheresi,
intento provocatorio verso i difensori basate sui temi popolari della sua
della musica tradizionale da Debussy, terra, l’Ungheria;
Ravel e Stravinskij. © Maurice Ravel: Rapsodia spagnola
per orchestra;
Negli Stati Uniti il jazz guarda alle forme classiche europee: © George Gershwin: Rapsodia in blu
George Gershwin (Rapsodia in blu) e Duke Ellington (Concert for Cootie). per pianoforte e orchestra.

GEORGE GERSHWIN

George Gershwin (1898-1937):


© di origini russe, cresce a New
York ascoltando musica nera;
© studia pianoforte e
composizione;
© diventa celebre nel musical;
© guarda alla musica colta
europea;

49
LE AVANGUARDIE PRIMA GUERRA MONDIALE RIVOLUZIONE SOVIETICA
(1914-18)
Le avanguardie sono movimenti che Nel febbraio 1917, la rivoluzione russa
nascono in ogni campo artistico: In Europa, nel 1914, rovescia la monarchia zarista. In ottobre la
architettura, pittura, scultura, scoppia la Prima guerra seconda rivoluzione condotta dai bolscevichi
letteratura, musica. Le avanguardie mondiale. Anche l’Italia porta a una guerra civile. Nel 1922 si
si allontanano dalla tradizione entra nel conflitto forma l’Unione delle Repubbliche Socialiste
e sperimentano nuovi linguaggi. nel maggio del 1915. Sovietiche (URSS) fondata sul comunismo.

IL NUOVO DAL RECUPERO DELLA

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

Il Neoclassicismo conduce un rinnovamento


musicale attraverso una nuova interpretazione
della tradizione, della quale si usano
gli argomenti e la forma.

IGOR STRAVINSKIJ COMPOSITORI

Igor Stravinskij (1882-1971): Sergej Prokof’ev (1891-1953)


1. è il maggiore esponente del Neoclassicismo; Russia.
2. in esilio in Svizzera, attorno al 1918 incontra il jazz al quale si ispira Paul Hindemith (1895-63)
in alcune sue opere: l’Histoire du soldat, Ragtime per 11 strumenti Germania.
e Ragtime per pianoforte. Ottorino Respighi (1879-1936)
Italia.
Tra le sue opere ricordiamo: Pulcinella su musiche di Pergolesi, l’oratorio
Edipo re, il melodramma La carriera di un libertino; tra i balletti: L’uccello
di fuoco, Petruška, La sagra della Primavera.
Compone sovrapponendo tonalità diverse, crea politonalità con effetti
dissonanti, violenti e primitivi.

Nel 1950 circa, Igor


Stravinskij scopre la
musica dodecafonica
attraverso Anton Webern,
allievo di Schönberg. Tra
le opere di questo periodo
vi sono composizioni
dal titolo latino e tre
madrigali per strumenti
a fiato e archi.

50 L’IMPARAFACILE
FASCISMO IN ITALIA NAZISMO IN GERMANIA SECONDA GUERRA MONDIALE
Nel 1922, in Italia, dopo la Marcia Nel 1933 Hitler assume il potere in Con l’invasione nazista della
su Roma, Benito Mussolini assume Germania; lo mantiene fino al 1945. Polonia nel 1939 scoppia la
l’incarico di Presidente del Consiglio. Il nazismo attua una discriminazione Seconda guerra mondiale, che si
Nel 1938 vengono adottate le Leggi razziale nei confronti degli ebrei, conclude con il lancio delle bombe
razziali. Il fascismo rimane al potere poi una politica di deportazione e atomiche sulle città giapponesi
in Italia fino al 1943. genocidio con i campi di sterminio. di Hiroshima e Nagasaki.

TRADIZIONE MUSICALE DEI VARI PAESI

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

A Parigi, all’inizio del secolo, L’etnomusicologia è una disciplina che:


la Compagnia dei Balletti Russi © raccoglie e studia la musica
rivoluziona il balletto classico tradizionale popolare;
europeo anche grazie alle © ne conserva la memoria.
opere di Stravinskij. In Russia
Prokof’ev compone altri capolavori L’interesse scientifico per le tradizioni
novecenteschi di questo genere. popolari nasce nel contesto storico,
sociale e culturale della società
industriale, perché con l’abbandono
delle campagne si perdono le tradizioni
musicali legate alla civiltà contadina.

COMPOSITORI

Alcuni compositori usano elementi


della musica popolare del proprio
paese.
Béla Bartók (1881-1945),
ungherese: usa scale pentafoniche
e ritmi irregolari dell’Est europeo.
Manuel De Falla (1876-1946),
spagnolo: usa ritmi e melodie
arabe, gitane ed ebraiche.
Heitor Villa-Lobos (1887-1959),
di madre indiana: usa melodie
indiane.
Aaron Copland (1900-90),
americano: usa elementi del jazz
e della musica americana.

51
LE AVANGUARDIE PRIMA GUERRA MONDIALE RIVOLUZIONE SOVIETICA
(1914-18)
Le avanguardie sono movimenti che Nel febbraio 1917, la rivoluzione russa
nascono in ogni campo artistico: In Europa, nel 1914, rovescia la monarchia zarista. In ottobre la
architettura, pittura, scultura, scoppia la Prima guerra seconda rivoluzione condotta dai bolscevichi
letteratura, musica. Le avanguardie mondiale. Anche l’Italia porta a una guerra civile. Nel 1922 si
si allontanano dalla tradizione entra nel conflitto forma l’Unione delle Repubbliche Socialiste
e sperimentano nuovi linguaggi. nel maggio del 1915. Sovietiche (URSS) fondata sul comunismo.

DODECAFONIA

IL NUOVO ATTRAVERSO LA ROTTURA DELLE REGOLE

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

La dodecafonia
La dodecafonia utilizza una serie di 12 semitoni
nell’ottava, che si chiama serie originale. La serie
originale può diventare:
© serie retrograda, quando i suoni vengono esposti
al contrario;
© serie inversa, quando gli intervalli dell’originale
sono trasformati da ascendenti in discendenti
e viceversa.

Può anche venire utilizzata una serie retrograda


dell’inversa. Queste regole vengono applicate
all’altezza dei suoni.

ARNOLD SCHÖNBERG LUOGHI DELLA MUSICA

Arnold Schönberg (1874-1951): La scuola di Darmstadt (dal nome della città


1. nasce a Vienna da una famiglia ebrea; tedesca in cui ha sede) applica le regole della
2. nel 1933 lascia la Germania nazista dodecafonia alle altre caratteristiche del suono:
ed emigra prima in Francia poi negli intensità, durata e timbro. Qui si svolgono
Stati Uniti; i Corsi estivi per la nuova musica internazionale.
3. distrugge le regole della musica
tradizionale, come il concetto di tonalità;
4. all’inizio crea l’atonalità libera, poi crea
la dodecafonia; COMPOSITORI
5. compone la Suite op. 25 per pianoforte, le Variazioni
Bruno Maderna (1920-73)
op. 31 per orchestra, Un sopravvissuto di Varsavia
Luigi Nono (1924-90)
(sul tema della Shoah).
Olivier Messiaen (1908-92)
La musica dedecafonica di Schönberg risulta sgradevole Luciano Berio (1925-2003)
e dissonante, in linea con lo smarrimento dell’uomo moderno. John Cage (1912-92)

52 L’IMPARAFACILE
FASCISMO IN ITALIA NAZISMO IN GERMANIA SECONDA GUERRA MONDIALE
Nel 1922, in Italia, dopo la Marcia Nel 1933 Hitler assume il potere in Con l’invasione nazista della
su Roma, Benito Mussolini assume Germania; lo mantiene fino al 1945. Polonia nel 1939 scoppia la
l’incarico di Presidente del Consiglio. Il nazismo attua una discriminazione Seconda guerra mondiale, che si
Nel 1938 vengono adottate le Leggi razziale nei confronti degli ebrei, conclude con il lancio delle bombe
razziali. Il fascismo rimane al potere poi una politica di deportazione e atomiche sulle città giapponesi
in Italia fino al 1943. genocidio con i campi di sterminio. di Hiroshima e Nagasaki.

MUSICA CONTEMPORANEA

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

La musica contemporanea attinge alle esperienze di:


1. musica elettronica;
2. musica sperimentale della Scuola di Darmstadt;
3. impressionismo musicale;
4. etnomusicologia;
5. musica extraeuropea;
6. jazz.

Alcuni generi della musica contemporanea sono:


1. ambient music, in cui l’ambiente ispira la musica;
2. minimalismo sacro, con il tintinnabolo, cioè la
triade arpeggiata che accompagna la voce umana.

COMPOSITORI LUOGHI DELLA MUSICA

All’estero Due scuole internazionali costituiscono punti


Ambient music: il norvegese Jan di riferimento per i compositori contemporanei:
Garbarek (1947) e il britannico © IRCAM di Parigi (nella foto), per la musica
Brian Eno (1948, nella foto). elettronica;
© Scuola di
Minimalismo sacro: l’estone
Darmstadt,
Arvo Pärt (1935), inventore
per il superamento
del tintinnabolo.
della dodecafonia.
In Italia
In Italia, l’Accademia
© Sonia Bo (1960)
Chigiana di Siena.
© Ivan Fedele (1953)
© Luca Francesconi (1956)
© Stefano Gervasoni (1962)
© Adriano Guarnieri (1947)
© Salvatore Sciarrino (1947)
© Alessandro Solbiati (1956)

53
SECONDA GUERRA MONDIALE GUERRA FREDDA
Con l’invasione nazista della Al termine della Seconda guerra mondiale il
Polonia nel 1939 scoppia la mondo è diviso in due blocchi “contrapposti” che
Seconda guerra mondiale, che si fanno capo alle due superpotenze: Stati Uniti e
conclude con il lancio delle bombe Unione Sovietica. Questo periodo è detto guerra
atomiche sulle città giapponesi fredda e termina nel 1991 con la disgregazione
di Hiroshima e Nagasaki. dell’Urss.

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

La musica aleatoria si diffonde dopo Il minimalismo:


la Seconda guerra mondiale nel clima 1. accomuna la musica e le arti figurative;
di sfiducia conseguente alla guerra. 2. nasce come reazione alla musica aleatoria;
Il nome deriva dal termine latino alea, 3. propone una visione razionale del mondo;
“dado”, che indica quindi il caso, 4. usa pochi semplici elementi che si ripetono
la sorte incerta. Si caratterizza per: all’infinito.
1. la valorizzazione di irrazionalità,
Le melodie sono costruite su poche note
caso, spontaneità;
e pochi ritmi ripetuti in modo prolungato
2. un radicale rinnovamento dei
e ossessivo. Le ripetizioni creano lente
parametri della musica, ossia altezza,
e graduali trasformazioni dell’idea originaria;
ritmo, timbro, organico degli esecutori;
l’effetto è un carattere statico, quasi ipnotico.
3. ampio spazio alle libere decisioni
dell’esecutore che improvvisa
sul momento.

Teorici del minimalismo:


COMPOSITORI
© Sol LeWitt (1928-2007), pittore;
Karlheinz Stochkausen (1928-2007) © Steve Reich (1936), musicista.
Germania.
Pierre Boulez (1925) Francia.
Luciano Berio (1925-2003) Italia.
COMPOSITORI

JOHN CAGE Steve Reich (New York, 1936),


allievo di Luciano Berio, compone
John Cage (1912-92) è il Drumming per sole percussioni:
massimo esponente della musica trattamento minimalista
aleatoria. Per lui la musica è di tecniche percussive africane.
costituita anche da silenzio e Philip Glass (Baltimora, 1937),
rumori. aperto ad altre culture, incontra
Nel brano 4’33’’ il pianista non Ravi Shankar, nato in India, 1920.
suona e il brano si costruisce da Compone una Trilogia di ritratti
sé con i rumori casuali in sala. su Einstein, Gandhi e Akhenaton
In molti altri brani l’interprete (faraone egizio), quest’ultima
ha il compito di completare le opera per voce e orchestra
sue opere. in varie lingue.

54 L’IMPARAFACILE
I CONFLITTI DEGLI ANNI NOVANTA
Nel 1990 con l’invasione del Kuwait da parte del regime iracheno
di Saddam Hussein, inizia la Guerra del Golfo tra l’Iraq e una
coalizione di 35 stati nata sotto la protezione dell’ONU.
Tra il 1991 e il 1995 durante le guerre civili nella ex Iugoslavia
si realizzano episodi di pulizia etnica, genocidio, crimini contro
l’umanità.

GENERI, FORME E NUOVI LINGUAGGI

La musica elettronica:
1. nasce dal grande interesse
verso il timbro;
2. nasce con lo scopo
di produrre nuovi effetti
sonori attraverso l’utilizzo
di strumenti elettronici;
3. produce suoni e rumori,
li modifica, li mescola, li
combina, anche attraverso
il montaggio e il mixaggio.

OLIVIER MESSIAEN JOHN TAVENER

Olivier Messiaen (1908-92): John Tavener (1944-2013):


1. nasce ad Avignone; 1. nasce a Londra;
2. applica la dodecafonia anche al timbro e al ritmo; 2. ha un profondo senso
3. si ispira a Debussy e usa le scale orientali; religioso aperto a esperienze
4. ha un profondo senso religioso e vede la natura mistiche e trascendenti;
come fonte originaria del suono e della musica; 3. scrive composizioni per voci
5. scrive composizioni su temi cristiani, per esempio e strumenti, come la cantata
La natività del Signore; San Francesco d’Assisi; Noi lo vedremo così come
e composizioni sulla natura, per esempio, egli è e l’opera drammatica
Risveglio degli uccelli; Catalogo degli uccelli. S. Maria d’Egitto.

STRUMENTI

Strumenti elettronici:
© sintetizzatore © onde © organo
martenot Hammond

55
TRATTA DEGLI SCHIAVI E PIANTAGIONI ABOLIZIONE DELLA SCHIAVITÙ
NEGLI STATI UNITI
Nel 1619 si registra il primo sbarco
di schiavi africani in America Nel 1861 scoppia la Guerra di Secessione
settentrionale (Virginia), dove sono tra gli Stati del Nord e quelli del Sud.
impiegati nelle piantagioni di cotone, Nel 1865 termina la guerra: vincono
tabacco e canna da zucchero. i nordisti e viene abolita la schiavitù
negli Stati Uniti d’America.

1800 1850

ORIGINI

GENERI GENERI

I worksong: Gli spiritual:


1. sono canti intonati dagli schiavi sul ritmo 1. sono canti religiosi nati tra gli schiavi
dei movimenti del lavoro nelle piantagioni; convertiti al cristianesimo, ispirati alla Bibbia
2. hanno una melodia ripetitiva fra solista (Antico Testamento) e alla schiavitù
e coro (stile responsoriale). del popolo ebraico;
2. uniscono elementi dei canti africani al corale
e ad altri generi della musica protestante;
3. hanno una melodia ripetitiva fra solista
e coro (stile responsoriale).

LUOGHI DELLA MUSICA COMPOSITORI

Campi e piantagioni I compositori sono anonimi.


Chiese protestanti

STRUMENTI

Worksong e spiritual sono solo vocali,


perché fino all’abolizione della schiavitù
negli Stati Uniti (1865) ai neri non è
consentito suonare strumenti musicali.

56 L’IMPARAFACILE
LE PRIME BRASS BAND CHIUSURA DEI LOCALI DI STORYVILLE

americana (1861-65), i neri del Sud pubblico, vengono chiusi i locali del
trovano gli strumenti militari (soprattutto quartiere di Storyville, a New Orleans.
ottoni e percussioni) abbandonati I musicisti si spostano sui battelli lungo
dai sudisti e formano le brass band. il Mississippi e nei centri industriali del
Nord (per esempio Chicago e New York).

1900 1910

DEL JAZZ

GENERI GENERI

Il blues può essere: Il ragtime:


1. solistico, quando la melodia è basata su una 1. è composto per strumenti;
scala particolare; 2. in genere è per pianoforte;
2. responsoriale con accompagnamento 3. è musica d’autore, scritta, e non improvvisata,
strumentale; da compositori meticci (un genitore bianco
3. un canto sull’emarginazione dei neri e uno nero).
americani. Il termine ragtime significa “ritmo stracciato”.
Il termine blues
significa “tristezza,
malinconia”.

STRUMENTI STRUMENTI

A corda: banjo Pianola o autopiano,


e chitarra INTERPRETI con rulli perforati

Scott Joplin Bessie Smith


COMPOSITORI (1868-1917) (1894-1937)
Harry Burke,
probabile
pseudonimo del
pianista Jay Cee
Jonhson (1896-
1981) che scrive
per Bessie Smith.

57
ABOLIZIONE DELLA SCHIAVITÙ CHIUSURA DEI LOCALI DI STORYVILLE
NEGLI STATI UNITI
Nel 1861 scoppia la Guerra di Secessione pubblico, vengono chiusi i locali del
tra gli Stati del Nord e quelli del Sud. quartiere di Storyville, a New Orleans.
Nel 1865 termina la guerra: vincono I musicisti si spostano sui battelli lungo
i nordisti e viene abolita la schiavitù il Mississippi e nei centri industriali del
negli Stati Uniti d’America. Nord (per esempio Chicago e New York).

NASCITA

GENERI

Dopo la fine della Guerra di Secessione nasce


LUOGHI DELLA MUSICA
il jazz a New Orleans sul Mississippi.
Il jazz è una sintesi di elementi diversi: Fino al 1917 New Orleans, Storyville
1. i canti degli schiavi, worksong e blues; Dopo il 1917 i musicisti si spostano
2. il ragtime; © sui battelli lungo il Mississippi;
3. il blues. © nei centri industriali del Nord
I neri: (per esempio Chicago e New York).
1. formano le brass band, bande di ottoni;
2. eseguono ragtime nei funerali o a Carnevale;
3. eseguono i blues nei locali di Storyville
(il quartiere dei divertimenti).

STRUMENTI

Ottoni (in inglese brass): cornetta,


tromba trombone bassotuba

USO DELLA MUSICA

All’inizio l’improvvisazione di gruppo


è necessaria per l’analfabetismo dei
primi musicisti jazz, poi diventata una
caratteristica fondamentale del jazz. Clarinetto

58 L’IMPARAFACILE
VERSO L’EUROPA CROLLO DI WALL STRETT E NEW DEAL
Nel 1929, con il crollo della borsa di
guerra mondiale (1914-1915) quando i soldati Wall Street inizia la grande depressione,
afroamericani raggiungono la Francia per una grave crisi economica. Nel 1932,
combattere. Nel 1929 a causa del fallimento Franklin Delano Roosevelt è eletto
di molte case discografiche negli USA, si presidente e inizia la politica del New
registra un’emigrazione di musicisti in Europa. Deal, che avvia la ripresa economica.

DEL JAZZ

GENERI INTERPRETI

Negli anni venti il jazz conquista i bianchi. Piccoli gruppi, quartetti, quintetti o poco
Si diffondono il dixieland e il boogie-woogie. più: Original Dixieland Jazz Band
(New Orleans); Creole Jazz Band,
Il dixieland:
con King Oliver; Hot Five, con Armstrong.
© nasce a Chicago per opera di musicisti
bianchi;
© è un genere colto e raffinato.
Nel dixieland il solista spicca sul gruppo.
Il boogie-woogie è una sorta di blues dal ritmo
più veloce, creato per il ballo.

COMPOSITORI

King Oliver (1885-1938)


Louis Armstrong (1900-71)
Grandi solisti:
Bix Beiderbecke
(1903-31), bianco
(Chicago): sax.
King Oliver
(1885-1938),
nero (Chicago):
cornetta.
Louis Armstrong
(1900-71), nero
(New Orleans, Chicago, New York,
Los Angeles): cornetta.

LUOGHI DELLA MUSICA

New Orleans USO DELLA MUSICA


Battelli lungo il Mississippi
Improvvisazione del solista.
Chicago
New York
Los Angeles

59
VERSO L’EUROPA CROLLO DI WALL STRETT E NEW DEAL
Nel 1929, con il crollo della borsa di
guerra mondiale (1914-1915) quando i soldati Wall Street inizia la grande depressione,
afroamericani raggiungono la Francia per una grave crisi economica. Nel 1932,
combattere. Nel 1929 a causa del fallimento di Franklin Delano Roosevelt è eletto
molte case discografiche negli USA, si registra presidente e inizia la politica del New
un’emigrazione di musicisti in Europa. Deal, che avvia la ripresa economica.

1930

L’ETÀ DELLO SWING

GENERI COMPOSITORI

Lo swing: Benny Goodman (1906-86) che


© nasce a metà degli anni trenta; lancia lo swing.
© è orecchiabile e commerciale;
© è eseguito da grandi orchestre;
© ha una grande diffusione attraverso dischi,
spettacoli e trasmissioni radiofoniche.

Il termine swing deriva da to swing =


“oscillare”.

Duke Ellington (1899-1974).


Glenn Miller (1904-44).
George Gershwin (1898-1937)
con il fratello Ira, paroliere.

STRUMENTI
LUOGHI DELLA MUSICA INTERPRETI
Le big band sono grandi orchestre con:
Stati Uniti Voci: © fiati (clarinetti, sax, trombe, tromboni);
Europa © Ella Fitzgerald (nella foto); © percussioni;
© Billie Holiday. © chitarra;
© contrabbasso;
Strumentisti © pianoforte.
e direttori d’orchestra:
© Benny Goodman, Le più famose big band sono quelle di:
clarinetto; 1. Benny Goodman;
© Duke Ellington, piano; 2. Duke Ellington;
© Glenn Miller, trombone. 3. Glenn Miller.

60 L’IMPARAFACILE
LE VITTORIE DI JESSY OWENS

afroamericano, vince quattro medaglie


alle Olimpiadi di Berlino, durante
il regime nazista.

1940

IL GOSPEL

GENERI

Il gospel song:
1. riprende testi tratti dal Vangelo (Nuovo
Testamento);
2. racconta in chiave religiosa le condizioni
di emarginazione dei neri;
3. è per coro e piccola orchestra;
4. ha una struttura responsoriale con brevi frasi
ritmiche;
5. ha accompagnamento strumentale.

STRUMENTI

In origine:
coro e voci soliste;
pianoforte o organo

USO DELLA MUSICA


chitarra percussioni
Inizialmente solo per cerimonie
religiose, poi anche come genere
di intrattenimento.

In seguito anche il basso elettrico.

61
ABOLIZIONE DELLA SCHIAVITÙ ROSA PARKS
NEL MONDO
Nel 1955 Rosa Parks, attivista del movimento dei
Nel 1948, dopo la Seconda guerra diritti civili, rifiuta di alzarsi da un posto a sedere
mondiale, l’Organizzazione delle riservato ai bianchi sull’autobus. I neri boicottano
Nazioni Unite proclama l’abolizione gli autobus per 381 giorni. Pochi mesi dopo la
della schiavitù in tutto il mondo. Corte dell’Alabama sancisce l’incostituzionalità
della segregazione razziale sugli autobus.

JAZZ

GENERI

Il bebop:
1. dà origine al jazz moderno;
2. è musica per piccola formazione, il ;
3. ha una melodia con intervalli difficili, frasi
spezzettate;
4. il carattere è nervoso, aspro e inquieto; STRUMENTI
5. ha un ritmo veloce e irregolare.
Nel quintetto
© sezione melodica:
sassofono; tromba;
© sezione ritmico-armonica:
pianoforte; contrabbasso;
batteria.

LUOGHI DELLA MUSICA COMPOSITORI E INTERPRETI

Il bebop nasce a New York. I compositori e interpreti

(foto a sinistra).
© Dizzy Gillespie, tromba.
© Miles Davis, tromba (foto a destra).
© Thelonius Monk, pianoforte.
© Kenny Clarke e Max Roach, batteria.

62 L’IMPARAFACILE
I DIRITTI DEGLI AFROAMERICANI MARTIN LUTHER KING MANDELA IN SUDAFRICA
Nel 1957 il presidente Dwight D. Nel 1994, con la fine
Eisenhower firma una legge per leader del movimento contro la dell’apartheid e l’avvento
promuovere diritto di voto per segregazione razziale, pronuncia lo della democrazia, Nelson
tutti gli afroamericani. Nel 2009 storico discorso I have a dream. Mandela diventa il primo
Barak Obama è il primo presidente Nel 1964 Martin Luther King riceve presidente della Repubblica
afroamericano degli Stati Uniti. il Premio Nobel per la pace. del Sudafrica.

MODERNO

GENERI GENERI GENERI

Il cool jazz: L’hard bop: Il free jazz:


1. è eseguito da musicisti © è basato su virtuosismo e improvvisazione; © si allontana dal sistema
bianchi; © ricerca ritmi aspri; delle tonalità;
2. ha ritmi più tranquilli © utilizza nuovi strumenti; © abolisce gli schemi formali;
del bebop; © è praticato da musicisti di colore; © usa in modo libero i temi
3. ha sonorità più morbide. © produce un effetto funky, brusco; e l’armonia;
© recupera le radici afroamericane con © utilizza improvvisazione
L’espressione cool jazz
influssi di musica caraibica. collettiva, come alle
significa “jazz freddo”.
origini del jazz.
L’espressione hard bop significa “jazz duro”.
L’espressione free jazz
significa “jazz libero”, in
COMPOSITORI COMPOSITORI E STRUMENTISTI riferimento alla libertà e alle
E STRUMENTISTI lotte contro il razzismo.
Art Blakey (batteria), con i Jazz Messengers.
Lennie Tristano (1919-78), Max Roach (percussioni) e Clifford Brown COMPOSITORI E STRUMENTISTI
pianoforte. (tromba), con il loro quintetto.
Miles Davis (1926-91), Miles Davis (tromba) e John Coltrane (sax), Sono grandi virtuosi:
tromba. con il loro quintetto. © Ornette Coleman (1930),
Chet Baker (1929-88, Sonny Rollins (sax tenore). sax contralto, considerato
nella foto), tromba. Thelonius Monk (pianoforte). l’iniziatore.

STRUMENTI

L’hard bop introduce organo elettronico


nel jazz nuovi © Miles Davis (1926-91),
strumenti: tromba.
flauto © John Coltrane (1926-67),
sax tenore.
© Cecil Taylor (1929),
pianista.

63
L’AVVENTO DEI MASS MEDIA: IL PRIMO CONFLITTO MONDIALE SOCIALISMO E COMUNISMO
CINEMA E RADIO

1915: nel mese di maggio anche l’Italia rovescia la monarchia


proiezione cinematografica dei fratelli entra nel conflitto a fianco di Francia, zarista. Nasce uno Stato
Lumière. Russia e Regno Unito. che si fonda sugli ideali
1901: Guglielmo Marconi stabilisce il 1918: si conclude la Prima guerra del socialismo.
primo contatto radio transatlantico. mondiale.

MUSICA POPOLARE

Influenze celtiche, austriache e balcaniche. Canto corale e musica strumentale


NORD per danza. Strumenti: violino, piva, pifferi, clarinetti, tromba, trombone, corno,
bassotuba, fisarmonica.

Commistione di influenze italiane, dal Nord e dal Sud, e mediterranee. Canto


profano solistico, canto religioso e musica per danza. Strumenti: zampogna,
ITALIA CENTRO
organetto, launeddas (strumento sardo a fiato ad ancia semplice con tre canne
di lunghezza diversa).

Influenze arabe e mediterranee. Canto monodico e musica strumentale per danza.


SUD Strumenti: mandolino, chitarra battente (simile al liuto arabo con cassa bombata
posteriormente e 4 o 5 corde doppie), zampogna, tamburello, scacciapensieri.

Isole anglosassoni. Tradizione celtica. Musica vocale: ballad (canto


monodico e strofico, narrativo). Musica strumentale: reel scozzese,
country dance inglese.
SETTENTRIONALE
Francia. Musica vocale: ballata, canti di lavoro, canti religiosi.
Musica strumentale per danza: carola, gavotta, moresca, passepied.
Germania. Musica vocale: jodler. Musica strumentale per danza: ländler.

Paesi slavi, Balcani, Romania. Influenze bizantine, arabe, veneto-


istriane, slave, yiddish, rom, canti e danze dai ritmi vivaci. Musica
EUROPA CENTRO-ORIENTALE
vocale: canti ritmici vivaci. Musica strumentale: polacche, polke,
furiant, trépak, czárdás.

© Spagna. Musica vocale: romance; musica per danza: sardana,


flamenco.
MERIDIONALE
© Portogallo. Musica vocale: fado.
© Grecia. Musica per danza: sirtaki.

64 L’IMPARAFACILE
LA CONQUISTA L’ECONOMIA MONDIALE FASCISMO E NAZISMO IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE
DEL CIELO

crollo della Borsa di Wall conquista il potere politico. mondiale.


compie la prima Street inizia la “Grande 1933: in Germania, Hitler e 1943: in Italia, dopo l’armistizio,
trasvolata depressione”, una grave l’ideologia nazista conquistano ha inizio la Resistenza partigiana.
dell’Atlantico. crisi economica che il potere. Lo manterranno fino 1945: si conclude la Seconda
coinvolge tutto il mondo. al 1945. guerra mondiale.

MUSICA LEGGERA IN EUROPA

COMPOSITORI E INTERPRETI

Edith Piaf
(1915-63)
Fine Settecento: nasce il cafè-chantant.

FRANCIA

Prima metà Novecento: canzone d’autore.

COMPOSITORI E INTERPRETI

Chansonnier, i cantautori:
Jacques Brel (1929-78)
Leo Ferré (1916-93)
Georges Brassens (1921-81)

1900-22: canzone melodica.

GENERI
ITALIA 1922-40: canzone nazionalista.
melodici

GENERI
1951: nasce il festival di San Remo.
urlatori

INTERPRETI

Tony Dallara (1936)


Adriano Celentano (1938)
Peppino di Capri (1939)
Mina (1940)
Gianni Morandi (1944)

65
LA DECOLONIZZAZIONE LA DECOLONIZZAZIONE LA DECOLONIZZAZIONE
1954-62: guerra
per l’indipendenza paesi africani africani sono ormai
dell’Algeria. ottengono indipendenti.
l’indipendenza.

IL MONDO ARABO

COMPOSITORI E INTERPRETI

Raggiungono un successo sovranazionale e sono amati ancora oggi:


Mohammed Abdel Abdel Alim Hafez Farid El-Atrache
Wahab (1902-91) (1929-77) (1910-74)
Umm Kulthum
GENERI E FORME (1904-75)

La canzone egiziana moderna assume


un ruolo leader.
L’importanza dell’interprete: nella
musica araba l’improvvisazione ha un
ruolo fondamentale nell’esecuzione,
per cui l’interprete “reinventa” ogni
volta il brano originale.
STRUMENTI

Negli anni 1900-60 si suonano strumenti tradizionali


ma anche archi, sassofoni, batteria, chitarre elettriche.

USO DELLA MUSICA

Esprime il disagio giovanile rispetto a una società


GENERI E FORME rigida e opprimente.

Il raj algerino rappresenta negli


COMPOSITORI E INTERPRETI
anni settanta il rinnovamento
della tradizione negli strumenti Gli iniziatori e i principali interpreti
e nei contenuti. sono Chaba Fadela (1962) e Cheb Khaled
(1960, nella foto), oggi una delle più
importanti voci della world music.

66 L’IMPARAFACILE
IL SUDAFRICA IL SUDAFRICA IL SUDAFRICA

viene instaurato arrestato Nelson Mandela, Mandela viene


l’apartheid, un regime leader del movimento di liberato e l’anno
di segregazione liberazione dei neri. Rimarrà successivo viene abolito
razziale. in prigione trent’anni. l’apartheid.

LA MUSICA SUBSAHARIANA

GENERI E FORME

1900-30: nascono le musiche moderne africane. Le popolazioni nere sono sensibili


ai modelli musicali afroamericani degli Stati Uniti, e il jazz diventa molto popolare.

COMPOSITORI E INTERPRETI

Notorietà internazionale per


la cantante Miriam Makeba
(1932-2008) e per il
SUDAFRICA
trombettista Hugh Masekela
(1939).

USO DELLA MUSICA

La musica è usata per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti del regime
di segregazione razziale dell’apartheid in vigore in Sudafrica (1949-91).

GENERI E FORME

CONGO BELGA La rumba congolese nasce negli anni trenta dall’imitazione e dalla rielaborazione
E POI IN TUTTA originale dei modelli della canzone cubana. Per decenni è il filone più importante
L’AFRICA della musica africana moderna. Protagonista indiscusso di questo genere è il congolese
Luambo Makiadi Franco (1938-89).

GENERI E FORME

Recupero e reinterpretazione originale delle musiche nate in America da origini africane.

SENEGAL, NIGERIA COMPOSITORI E INTERPRETI


E CAMERUN
Musicisti africani si inseriscono nel mondo della musica europea e statunitense
e raggiungono notorietà internazionale: l’afrobeat music di Fela Kuti (1938-1997)
e la juju music di King Sunny Ade (1946) entrambi nigeriani; il mbalax del senegalese
Youssou N’Dour (1959); il sassofonista e vibrafonista camerunense Manu Dibango (1933).

67
GUERRE E CONTESTAZIONE GIOVANILE LE DITTATURE SUDAMERICANE

nel 1975, è uno dei conflitti che alimentano le durante il colpo di stato militare del generale Augusto
contestazioni pacifiste dei giovani di tutto il mondo. Pinochet. In Cile si instaura una dittatura militare.
1968: contestazioni studentesche in Europa 1976-82: in Argentina dittatori militari instaurano
e manifestazioni di dissenso negli USA. un regime repressivo con incarcerazioni, torture, uccisioni
Nasce la Primavera di Praga. e sparizioni.

IL ROCK E

ANNI CINQUANTA: STATI UNITI

GENERI E FORME COMPOSITORI E INTERPRETI USO DELLA MUSICA

Nasce il rock and roll (o rock’n’roll), Chuck Berry (1926), chitarrista Il rock rappresenta
“dondola e rotola”. Ha origine nelle afroamericano; Bill Haley (1925-81) le instanze di
comunità afroamericane, ma si afferma e il suo gruppo chiamato The Comets; protesta e di
come musica leggera tipica dei bianchi i Platters, un quintetto vocale celebre; rinnovamento e lo
con ritmi veloci ripresi dalla musica Elvis Presley (1935-77), che diventa spirito ribelle delle
afroamericana e movimenti di ballo scatenati. il simbolo del rock. nuove generazioni.

ANNI SESSANTA: INGHILTERRA

GENERI E FORME COMPOSITORI E INTERPRETI USO DELLA MUSICA

Nasce il beat. Recupera The Beatles (1960-70): La musica è uno dei canali utilizzati dai
aspetti del rock: ritmi propongono canzoni in cui gli giovani per affermare la loro cultura e
afroamericani e melodie aspetti melodici prevalgono su protestare contro quella tradizionale. Nei
popolari. quelli ritmici; The Rolling Stones grandi raduni, come Woodstock, (USA,
Nasce il complesso, (1962-oggi) e The Who (1964- 1969, 15-18 agosto) celebri cantanti e
formato da quattro oggi): accentuano i tratti aspri e gruppi si esibiscono di fronte a migliaia
o cinque musicisti. provocatori della musica rock. di giovani i cui ideali sono la pace e la
fratellanza tra i popoli.

FINE ANNI SESSANTA

GENERI E FORME GENERI E FORME COMPOSITORI E INTERPRETI

Nasce il soul dal rhythm and blues miscelato Nasce il rock I gruppi inglesi: Pink Floyd (1965-95);
con il gospel. Questa musica ha una forte sperimentale Genesis (1968-98) e Yes (1968).
valenza identitaria e di orgoglio razziale. e progressivo.

68 L’IMPARAFACILE
IL SESSANTOTTO SOCIALISMO E COMUNISMO LE GUERRE DEGLI ANNI NOVANTA

e le contestazioni muro di Berlino segna coalizione di 35 Stati guidata dagli Stati Uniti.
studentesche diffondono il crollo dei regimi 1991-95: le guerre civili nella ex Jugoslavia vedono
una nuova cultura della totalitari di ispirazione episodi di pulizia etnica e genocidio.
libertà e della pace: comunista. 1994: in Ruanda la guerra civile tra Hutu e Tutsi
nascono i “figli dei fiori”. causa più di un milione di morti.

LE SUE EVOLUZIONI

ANNI SETTANTA

GENERI COMPOSITORI E INTERPRETI

Il rock trasgressivo è musica ribelle che interpreta gli Jimi Hendrix (1942-70); Janis Joplin (1943-70);
aspetti più estremi della protesta giovanile. Jim Morrison (1943-71); Frank Zappa (1940-93);
Nascono: la disco music, una musica di intrattenimento, il gruppo angloaustraliano dei Bee Gees (1966-2004);
che si balla in discoteca; il rock “psichedelico”, che i gruppi inglesi dei Pink Floyd (1965-95),
impiega effetti speciali spettacolari per suscitare dei Genesis (1968), dei Queen (1972), dei Led
forti emozioni; il rock “sinfonico”, che dà risalto alla Zeppelin (1968-80), dei Deep Purple (1968).
componente melodica e l’hard rock, il rock duro.

ANNI OTTANTA

GENERI COMPOSITORI E INTERPRETI USO DELLA MUSICA

Il rap si distingue per l’assenza di una I gruppi: Ice T (1982); Nasce la cultura hip-hop, uno stile
melodia vera e propria, poiché il testo delle Ice Cube (1985); N.W.A. di vita che si esprime attraverso:
canzoni è intonato su una base ritmica (1996-91) e Public Enemy un proprio gergo; un proprio
martellante, in modo più simile all’effetto (1987). abbigliamento; l’arte dei graffiti;
del “parlato”. Il rap oggi è radicatissimo in un ballo detto break-dance; la
Africa, nel mondo arabo e in America Latina, corrente musicale rap che scrive
ed è praticato da giovani di tutto il mondo. testi di denuncia sociale.

ANNI NOVANTA

GENERI COMPOSITORI E INTERPRETI

Nasce negli Stati Uniti la grunge music (dall’inglese grunge: “sporcizia”). I musicisti Nirvana (1987-94), il cui
riprendono alcuni aspetti del punk rock e si esprimono attraverso una musica ruvida, leader e fondatore è Kurt
ribelle e alternativa, che esprime il malessere tipico delle nuove generazioni. Cobain (1967-94)

69
GUERRE E CONTESTAZIONE GIOVANILE LE DITTATURE SUDAMERICANE

nel 1975, è uno dei conflitti che alimentano le durante il colpo di stato militare del generale Augusto
contestazioni pacifiste dei giovani di tutto il mondo. Pinochet. In Cile si instaura una dittatura militare.
1968: contestazioni studentesche in Europa 1976-82: in Argentina dittatori militari instaurano
e manifestazioni di dissenso negli USA. un regime repressivo con incarcerazioni, torture, uccisioni
Nasce la Primavera di Praga. e sparizioni.

LA MUSICA

ANNI CINQUANTA ANNI SESSANTA ANNI SETTANTA

GENERI GENERI GENERI GENERI

A Sanremo nasce il I gruppi italiani: La canzone d’autore La canzone d’autore italiana,


Festival della canzone fusione di elementi italiana, composta composta e interpretata
italiana (1951). beat con la tradizione e interpretata dai dai nuovi cantautori, con
Con l’avvento del rock melodica italiana. cantautori, ovvero un’attenzione particolare agli
and roll, i cantanti italiani cantanti che in genere arrangiamenti musicali.
si suddividono in: scrivono sia le parole
© melodici, più legati alla INTERPRETI sia la musica delle loro I NUOVI CANTAUTORI
tradizione; I Dik Dik (1965) canzoni.
© urlatori, che L’Equipe 84 (1963-79) I testi hanno particolare Francesco Guccini (1940)
propongono i caratteri I Pooh (1964) risalto e trattano di Roberto Vecchioni (1943)
tipici del rock and roll. solito argomenti sociali Lucio Dalla (1943-2012)
o affrontano, in modo Lucio Battisti (1943-98)
inedito, le tematiche Franco Battiato (1945)
INTERPRETI amorose.
Tony Dallara (1936)
Adriano Celentano (1938) I CANTAUTORI
Peppino di Capri (1939)
Mina (1940) Fabrizio De André (1940-99)
Gianni Morandi (1944)

Antonello Venditti (1949)


Edoardo Bennato (1949)
Angelo Branduardi (1950)
Renato Zero (1950)
Gino Paoli (1934) Francesco De Gregori (1951)
Luigi Tenco (1938-67) Claudio Baglioni (1951)
Giorgio Gaber (1939-2003) Pino Daniele (1955-2015)
Enzo Jannacci (1935-2013)
Paolo Conte (1937)
Sergio Endrigo (1933-2005)

70 L’IMPARAFACILE
IL SESSANTOTTO SOCIALISMO E COMUNISMO LE GUERRE DEGLI ANNI NOVANTA

e le contestazioni muro di Berlino segna coalizione di 35 Stati guidata dagli Stati Uniti.
studentesche diffondono il crollo dei regimi 1991-95: le guerre civili nella ex Jugoslavia vedono
una nuova cultura della totalitari di ispirazione episodi di pulizia etnica e genocidio.
libertà e della pace: comunista. 1994: in Ruanda la guerra civile tra Hutu e Tutsi
nascono i “figli dei fiori”. causa più di un milione di morti.

LEGGERA ITALIANA

ANNI OTTANTA ANNI NOVANTA OGGI

GENERI GENERI GENERI

La canzone d’autore italiana cerca La canzone italiana propone: Si afferma una nuova generazione
uno stile internazionale, spesso © nuovi cantautori; di originali cantautori, che riunisce
attingendo al rock, per imporsi © gruppi musicali che spesso la ricerca della sperimentazione
anche fuori dal paese. rielaborano generi diversi come strumentale all’interesse per la
il rock, il folk e il rap. tradizione letteraria.

CANTAUTORI CANTAUTORI E GRUPPI CANTAUTORI

Vasco Rossi (1952) Nuovi cantautori: Vinicio Capossela (1965)


Jovanotti (1966)
Ligabue (1960, nella foto)
Elisa (1977, nella foto)

Niccolò Fabi (1968)


Giorgia (1971)
Adelmo Fornaciari (1955), in arte
Laura Pausini
Zucchero
(1974, a fianco)
Gianna Nannini (1956)
Eros Ramazzotti (1963)

Nuovi gruppi
musicali:
Litfiba (1980)

71
Vasco Vacchi è autore delle pagine 3-5, 8-15. Progettazione editoriale Alcune parti di questo testo
Simona Erotoli sono realizzate con il carattere .
Matilde Bufano ha curato la stesura delle mappe
delle pagine 16-71, elaborate da testi di Simona Progetto grafico Font ad alta leggibilità: strumento compensativo
Erotoli e Marcello Lorrai. Abc, Milano per i lettori con dislessia e facilitante per tutte
le categorie di lettori.
Supervisione grafica e progetto di copertina
www.easyreading.it
Silvia Razzini
Coordinamento editoriale e redazione
Elisa Smaniotto
Redazione e impaginazione
Abc, Milano
Ricerca iconografica
Daniela Teggi Tutti i diritti riservati
Controllo qualità © 2016, Pearson Italia, Milano-Torino
Luca Federico
Segreteria di redazione
Guja Janniello
È vietata la riproduzione, anche parziale o ad uso interno di-
Fotocomposizione dei righi musicali
dattico, con qualsiasi mezzo, non autorizzata. Le fotocopie per
Age s.r.l., San Lazzaro di Savena (Bologna) uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti
del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE del com-
Immagine di copertina penso previsto dall’art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile
Photos.com/Comstock 1941, n. 633. Le riproduzioni effettuate per finalità di carattere
professionale, economico o commerciale o comunque per uso
978 88 691 00314 C diverso da quello personale possono essere effettuate a segui-
to di specifica autorizzazione rilasciata da CLEARedi, Corso di
Porta Romana 108, 20122 Milano, e-mail info@clearedi.org e sito
web www.clearedi.org

Stampato per conto della casa editrice presso


Arti Grafiche DIAL, Mondovì (CN)

Ristampa Anno
_____________________________________________________
0 1 2 3 4 5 16 17 18 19

Referenze iconografiche
Per le pagine 3-15 Balaraman; Peter Gudella; Corbis/ A. Dagli Orti; B. Gindl/epa; Music & Arts; PictureNet; Stapleton
Martin Kemp; Kostudio; Maljalen; R. Jack; Leemage; CORBIS/ Francis G. collection; Swim Ink 2, LLC; R. Toppo;
Archivio Pearson Italia Myslitel; Pete Pahham; Valua Mayer R. Wallace;
Corbis/Blend Images/JGI/Jamie Grill; Vitaly Corbis/ Bettmann; A. Dagli Orti; R. IPA/Arcaid Images/Alamy
Blend Images/KidStock; Tips Images/Photononstop Ergenbright; Lebrecht Music & Arts;
Blend Images/Picturenet; Image Corbis/ Bettmann; L. Gubb; R. Holmes;
I. Nowinski; K. Scicluna; CORBIS/ Hulton-Deutsch Collection; JazzSign/
Source/Jose Luis Pelaez, Inc.; Per le pagine 16-71 Alfredo Dagli
Ocean; Tim Pannell; Rubberball/Nicole Lebrecht Music & Arts; Leonard Freed;
Orti/The Art Archive; CORBIS/
Hill; Wolfgang Weinhäupl/ Archivio Pearson Italia corbis/ Lebrecht Music & Arts; corbis/
Lebrecht Music & Arts; CORBIS/ adoc-
Westend61; XiXinXing Corbis/ I. Wagner/dpa; J. Wolf/dpa; photos Lake County Museum; CORBIS/
iStockphoto.com/M. Rozanski iStockphoto/ rusm Corbis/ Bettmann; A. Dagli Orti/The JazzSign/Lebrecht Music & Arts;
Marka/Paul Bradbury Corbis/ S. Bianchetti; G. Dagli Orti; Art Archive; J. Diener; Hulton-Deutsch CORBIS/
Photos.com/Dejan Jekic E. Gottiob Hausmann; Leemage; The Collection; J. Gillmoure; R. Jack; Bettmann
Shutterstock/c.byatt-norman; Arvind Tate Gallery Collection; Archivio Scala Lebrecht
Riproduzione di opera protetta
da copyright realizzata su concessione
di Bruno Mondadori edizioni scolastiche
ad uso di soli ciechi o ipovedenti.
Non è ammessa la copia.