Sei sulla pagina 1di 2

E' una solennità dell'Assunta del tutto speciale,

straordinaria, unica, quella che stiamo vivendo oggi, 15


In Maria, oggi e sempre, vogliamo porre la nostra sicura
agosto 2020.
speranza e recuperare quella consolazione spirituale che
ci ha mancato in tutti questi mesi. A lei ci affidiamo anche
in questo giorno di festa intima, familiare e riservato, in
Mai ci saremmo aspettati che nel XXI secolo, tutta
cui ci ritroviamo a festeggiare la madre di tutti, la madre
l'umanità dovesse fare i conti con una pandemia
della Chiesa, la Madre di Dio e di Gesù, nostro salvatore e
devastante, che di fatto ha bloccato non solo la vita
redentore.
sociale, economica ed umana di intere nazioni, ma anche
la vita ecclesiale, le manifestazioni esterne della nostra
sincera devozione alla Madre di Dio. Anche per la
Papa Benedetto XVI, il 15 agosto del 2012, in occasione
solennità dell'Assunta è purtroppo così.
della solennità dell'Assunta disse che ?per capire
l'Assunzione dobbiamo guardare alla Pasqua, il grande
Mistero della nostra Salvezza, che segna il passaggio di
E nonostante questa sofferenza che ci accompagna da
Gesù alla gloria del Padre attraverso la passione, la morte
mesi ormai, noi oggi fissiamo il nostro sguardo su Maria,
e la risurrezione. Maria, che ha generato il Figlio di Dio
assunta alla gloria del cielo. E come afferma il concilio
nella carne, è la creatura più inserita in questo mistero,
Vaticano II: “La madre di Gesù, come in cielo, in cui è già
redenta fin dal primo istante della sua vita, e associata in
glorificata nel corpo e nell'anima, costituisce l'immagine e
modo del tutto particolare alla passione e alla gloria del
l'inizio della Chiesa che dovrà avere il suo compimento
suo Figlio. L'Assunzione al Cielo di Maria è pertanto il
nell'età futura, così sulla terra brilla ora innanzi al
mistero della Pasqua di Cristo pienamente realizzato in
peregrinante popolo di Dio quale segno di sicura speranza
Lei. Ella è intimamente unita al suo Figlio risorto, vincitore
e di consolazione, fino a quando non verrà il giorno del
del peccato e della morte, pienamente conformata a Lui?.
Signore” (cfr. 2 Pt 3,10). (Lumen Gentium, 68).
detto». Rinnoviamo ogni giorno questo inno di lode a
Maria con la preghiera più nota ed utilizzata per cantare
Oggi quindi noi tutti devoti della Beata Vergine Maria
le glorie della Madre di Dio. Ave Maria, piena di grazia. Tu
assunta in cielo fissiamo il nostro sguardo su questa
sei benedetta e noi beneficiamo di questa benedizione,
creatura unica ed eccezionale, che Dio ha riservata tutto
perché ci donato il Signore, con il tuo sì al progetto di Dio.
per se nello splendore dell'anima, del corpo e della dignità
In te contempliamo la bellezza assoluta di ogni creatura e
di Madre e donna.
in te riponiamo ogni nostra fiducia ora e sempre. Amen.

A lei dobbiamo attribuire un culto sincero ed una


devozione autentica, come ci raccomanda il Concilio:
“Questo culto sempre è esistito nella Chiesa ed è
eminentemente adatto a promuoverlo”.

In questo giorno a noi particolarmente caro ci rivolgiamo


alla Beata Vergine Maria con le stesse parole della sua
cugina Elisabetta, nel mistero della visitazione, che
accompagna la preghiera e la riflessione della Chiesa in
questa solennità dell'Assunta 2020: «Benedetta tu fra le
donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa
devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco,
appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha
sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha
creduto nell'adempimento di ciò che il Signore le ha