Sei sulla pagina 1di 1

SABATO — 30 GENNAIO 2021 – IL RESTO DEL CARLINO 25 ••

Ospedale Dalle ore 8 del 1° febbraio il


reparto di Rianimazione

Urbino Dal 1° febbraio


si riapre la Rianimazione
Era stata chiusa
per i sanitari contagiati
dell’ospedale di Urbino si
riattiverà coi suoi quattro posti
letto. La chiusura era stata
necessaria settimane fa per un
contagio da Covid-19 che
aveva colpito molti sanitari.

Ateneo, inglese
e didattica Sport minori sull’orlo di una crisi
Il professor Ario Federici, delegato rettorale, e le piccole società: «Dopo il Covid molto dovrà cambiare»
per i bambini
C’è tempo fino al 31 gennaio Società chiuse, tantissimi club IL GUAIO DEI FINANZIAMENTI
per iscriversi al Master di primo sull’orlo del fallimento e una ge-
livello “Inglese e didattica CLIL nerazione intera di atleti blocca- Difficoltà economiche
per bambini (ICLILBA) E-Lear- ta a casa, in attesa di un ritorno e attenzione della
ning per la scuola primaria“ alla normalità. Quello sportivo, Finanza creeranno
dell’Università di Urbino. Il Ma- in particolare a livello dilettanti-
stico, è uno dei settori più colpi- scenari alternativi
ster, organizzato dalla Scuola di
Lingue e Letterature straniere in ti dalle conseguenze della pan-
ma solo a scendere. L’econo-
collaborazione con la Scuola di demia e la situazione è grave in
mia non c’è più e difficilmente
ogni parte del Paese, sotto tanti
Scienze della Formazione Prima- un’azienda ora andrà a investire
aspetti.
ria, è un corso online rivolto ad su una società sportiva, sapen-
Ario Federici, delegato rettora-
insegnanti ed educatori che le allo Sport dell’Università di Ur- do per altro di non poter com-
operano od opereranno nell’am- bino, allenatore ed educatore, mettere un illecito e, diciamoci
bito della scuola dell’Infanzia e descrive un «quadro drammati- la verità, di queste situazioni ce
Primaria e che intendono inizia- co. Al di fuori dei mancati incas- n’erano tante. Serve una rimo-
re o riprendere lo studio della si per lo stop alle partite con il dulazione delle spese, economi-
lingua inglese approfondendo, pubblico, il problema maggiore ca ed etica, altrimenti non ci sa-
nel contempo, le proprie cono- riguarda gli sponsor. C’era una rà scappatoia, ma solo una cor-
scenze in ambito didattico-me- crisi già in atto dal 2008, anche sa parossistica all’indebitamen-
todologico relativamente all’in- se ci si stava riprendendo, ma to continuo».
segnamento di una lingua stra- ora sarà sempre più difficile tro-
Tuttavia, anche in questo mo-
vare aziende disposte a investi-
niera in età precoce. mento difficile, il professore tro-
re. Inoltre, ci sono sempre più
«Quest’anno ci sono due inte- va un aspetto positivo: «Ora i ra-
controlli da parte della Guardia
ressanti novità – spiega la pro- di finanza, ovunque, perché era gazzi potranno comprendere
fessoressa Flora Sisti, direttore palese che ci fosse un discorso ancora di più quanto fosse im-
del corso – la prima è l’introdu- di finanziamenti illeciti, con fat- portante la società sportiva che
zione del Mooc “Insegno l’ingle- ture gonfiate e processi in atto dava loro il piacere del gioco,
se con format e teatro“, un cor- un po’ in tutti gli ambienti sporti- dell’aggregazione e di altri valo-
so gratuito per insegnanti di in- vi. Quando si raschia la botte ri irrinunciabili. Dal punto di vi-
glese della scuola dell’Infanzia vuol dire che il sistema sta finen- sta tecnico, tattico e di crescita,
e Primaria con attestato di parte- do. Per ripartire, secondo me, questo stop crea una perdita in-
cipazione. Nel Mooc presentia- va ridefinito il ruolo del volonta- commensurabile, ma sarà una
mo alcuni principi di base della riato, nel dilettantismo, anche dello sport dilettantistico». soprattutto per l’età evolutiva. spinta centrifuga che porterà al-
nell’ottica di un approccio filo- Per Federici, fondamentale è La rinascita dello sport parte dal-
linguistica educativa dell’età la ripresa e forse è per questo
sofico sul “dove stiamo andan- spronare i giovani e potenziare i le sue stesse origini, dal volonta-
evolutiva e parliamo di due ap- che siamo nel momento giusto
do?“. Non è più possibile che ci settori giovanili: «Le società si riato, dall’aspetto di tutela della
procci ampiamente sperimenta- per ripartire con principi nuovi.
siano calciatori di 3ª o 2ª catego- reggono in piedi solo se punta- salute e da quello sociale di ag-
ti. La seconda novità è l’introdu- ria con stipendi paragonabili a no su quelli, perché permetto- gregazione, che serve alla co- Certo, si potrà ancora puntare
zione del focus sull’E-learning quelli di un impiegato, pagati no di dare linfa vitale al club e di munità stessa». in alto, ma sempre coltivando i
per la scuola primaria». con contratti nascosti. Ma que- dover sborsare meno per paga- Dal punto di vista economico, settori giovanili».
Informazioni al link: sto non riguarda solo il calcio. re gli atleti, dirottando le risorse Federici è convinto che «non si Nicola Petricca
www.uniurb.it/corsi/1755570 Bisogna ripartire dal vero valore su dei bravi tecnici qualificati, possa più andare verso l’alto, © RIPRODUZIONE RISERVATA