Sei sulla pagina 1di 6

Prof.

Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Argomenti Argomenti
1 La comunicazione: 3 Universalità e particolarità
orale e scritta della percezione

2 Pensiero concreto e 4 Le categorie di tempo


pensiero astratto e spazio

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

1 Le culture si accostano al
mondo naturale e sociale con
un diverso “stile cognitivo”
La comunicazione: legato al possesso, o meno,
orale e scritta della scrittura

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Sino a 5.000 anni fa Le culture che ignorano


la scrittura era un mezzo la scrittura, o che la utilizzano
di comunicazione totalmente poco, sono dette culture
sconosciuto “a oralità primaria”

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

1
Prof.Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Nelle culture a oralità


Culture a “oralità ristretta” ristretta la scrittura
sono quelle dove la scrittura ha contribuito a plasmare il
è ampiamente utilizzata pensiero. I soggetti altamente
alfabetizzati pensano sempre
parole “scritte”

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Nelle culture a oralità primaria Si fonda su formule ripetitive,


la comunicazione “importante” “agganci mnemonici”
(discorsi politici, religiosi, come nei poemi omerici e
giuridici ecc.) è simile nei racconti di cantastorie
al nostro stile poetico arcaico (anche in riti e preghiere)

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

2 Nelle culture a oralità


primaria la comunicazione è
legata al “concreto”.
Pensiero concreto Frena lo sviluppo di
e pensiero astratto un “pensiero astratto”

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

2
Prof.Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Gli esperimenti di A. Lurja


(1930 ca.) dimostrarono La scrittura consente
la distinzione tra concreto e di trasmettere una “memoria”
astratto confrontando alla quale si può sempre
le risposte date a una serie “ritornare” per riflettere
di quesiti da individui ulteriormente
analfabeti e scolarizzati

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Le culture a oralità primaria La differenza tra pensiero


non possono farlo, e concreto e pensiero astratto
conservano solo ciò che è indica due modi di riflettere
utile “nel presente” sul mondo circostante.
È una differenza non assoluta,
ma relativa

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Molte culture hanno Lévi-Strauss: il pensiero


conoscenze precise su specie astratto di molti popoli è
e fenomeni naturali ma non ristretto ad alcuni ambiti
hanno una sola parola per (per es. al mito), ed è
designarli in generale come: concreto per quanto riguarda
“albero”, “mammifero”, “neve” il mondo dell’esperienza

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

3
Prof.Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

3
La percezione del mondo
Universalità e esterno e la classificazione
degli oggetti dipendono
particolarità della in larga misura da premesse
percezione di tipo culturale

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Gli umani percepiscono la


La terminologia dei colori di
medesima gamma cromatica,
base va da un minimo di due
ma possiedono classificazioni
in alcune culture
dei colori molto diverse sul
(bianco, nero) ad un massimo
piano linguistico
di undici in altre

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Bianco/nero è il minimo. I termini cromatici sono


Bianco, nero, rosso, verde, concatenati in un ordine
giallo, blu, marrone, porpora, necessario e progressivo:
rosa, arancione, grigio, è chi ha il rosa non può
il massimo. Molte situazioni non avere il porpora, il blu,
intermedie il giallo ecc

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

4
Prof.Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Molti popoli (ma anche noi) Alcune culture ricorrono


classificano i colori in base a al nome di certe piante
criteri non cromatici: per significare il colore degli
oggetti. Anche noi diciamo
colori “secchi” e “freschi”,
però “grafite”, “ruggine”,
“caldi” e “freddi”
“limone”, “cielo”

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

4 La percezione del tempo


e dello spazio è un dato
Le categorie di universale
tempo e spazio

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Il modo in cui tempo e spazio Si è detto che molti popoli


sono percepiti possono hanno una concezione
variare in base a premesse “puntiforme” del tempo.
culturali diverse Non continua, non omogenea
e non frazionabile

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

5
Prof.Fabietti_04

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

Il tempo quantificabile,
Il tempo puntiforme
“cronometrico”, si afferma
è espresso solo in riferimento come tale solo quando è
a stati o a eventi: “un sonno” messo strettamente in
per “un giorno fa”, “un relazione a una precisa logica
raccolto fa” per “un anno fa” produttiva: “il tempo è
ecc. denaro” (Franklin)

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società Cultura e società


La conoscenza del mondo: culture e società La conoscenza del mondo: culture e società

La concezione “cronometrica” Anche lo spazio ci sembra


del tempo tende ad imporsi un’entità omogenea,
ovunque grazie all’azione calcolabile e frazionabile.
dell’alfabetizzazione e Come il tempo, lo spazio
dei media. Molte società rurali possiede, presso molti popoli
conservano però un doppio (anche per noi) un carattere
regime temporale “affettivo” (Durkheim)

Prof. Ugo Fabietti Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca Università degli Studi di Milano Bicocca

Cultura e società
La conoscenza del mondo: culture e società

Lo spazio ha spesso un valore


simbolico, con assegnazione
di luoghi speciali che
riflettono gerarchie sociali,
religiose, differenze di
genere, stati rituali ecc.

Prof. Ugo Fabietti


Università degli Studi di Milano Bicocca

Potrebbero piacerti anche