Sei sulla pagina 1di 21

ZeRo chat

(istruzioni elementari per ricercatori spirituali,


provetti autorealizzati e aspiranti illuminati)

1° Parte
Libri di ZeRo
Riporto una recente chat con un lettore che mi ha interrogato sulle classiche questione che assillano la
mente dei ricercatori spirituali.
In questa conversazione ho fornito l’abc, cioè indicazioni PRELIMINARI per incamminarsi verso
l’autorealizzazione.
Buona riflessione…

- Visitatore: Mi piace quello che scrivi...quindi mi pare che sei uscito da matrix...cosa ti ha aiutato di
più? meditavi?
e anche apprezzo l'umorismo!!!

- ZeRo: ciao, per curiosità come hai trovato questo profilo?

- Visitatore: cercavo credo non dualità...

- ZeRo: ok…

sull'uscire da matrix ci sarebbe molto da dire


nelle mie trilogie parlo di coscienza incantata e incatenata al sogno planetario
… poi di coscienza disincantata, cioè in via di risveglio
E infine di Risveglio

- Visitatore: sto cercando di realizzare che tutto è un sogno

- ZeRo: lo è...

- Visitatore: riesci a mantenere coscienza anche nel sogno notturno?

- ZeRo: non è di là che devi svegliarti...

ma di qua

- Visitatore: la domanda è cosa ti ha aiutato di più?


- ZeRo: la mia domanda è perché mi fai tale domanda

- Visitatore: da quello che scrivi mi dici che la ricerca x te è finita

- ZeRo: da quello che scrivo si evince che non c'è mai stato niente da cercare

- Visitatore: ne sai di cose… avrai letto di tutto

- ZeRo: ti sembra che sia questione di lettura?

- Visitatore: no certo
- ZeRo: ciò che scrivo non deriva dai libri...

e i libri che ho scritto sono frutto di realizzazioni alla portata di tutti

- Visitatore:

sto cercando di realizzare ciò di cui parli ....ho letto e cercato tanto...
- ZeRo: ok.

ora su cosa sei incentrato... non-dualità o altro?

- Visitatore: si. Realizzare chi sono e che tutto è un sogno


- ZeRo: premetto che di solito non mi dilungo con sconosciuti su questi argomenti... faccio un'eccezione.

E visto che conosci Castaneda non ti darà fastidio la mia spietatezza.


Quanto tempo libero hai?

- Visitatore: potremmo sentirci a voce? ho tempo

- ZeRo: no, non serve.

non offro consulenze… ti lascio qualche istruzione al volo, poi ti saluto

- Visitatore: solo un confronto

- ZeRo: è già tanto che chatto...

E ti assicuro che se mi conoscessi ti passerebbe la voglia di confrontarti

- ZeRo: vuoi essere azzerato o no?

- Visitatore: sto cercando di capire se è una questione di intensità o di comprensione o di grazia .

è di questo che si tratta?

- ZeRo:

si tratta di qualcosa che il tuo intelletto non vuole e non potrà mai volerlo

- Visitatore: morire

- ZeRo: più o meno... ma quello è ancora un concetto

- Visitatore: azzerare l'io o l'importanza personale?

- ZeRo: azzerare l'universo

annichilire la tua volontà personale

- Visitatore: allora questi tempi difficili aiutano in questo, al risveglio?

- ZeRo: no

la coscienza addormentata rimane tale anche all'inferno


preferisce soffrire fino alla dannazione piuttosto che abbandonare le sue stupide velleità
- Visitatore: come avviene il risveglio?

- ZeRo: sai qual è il prezzo della verità?

qual è?
- Visitatore: offro tutte le illusioni

- ZeRo: il prezzo della verità è TUTTO

- ZeRo: per chiedere "come avviene il risveglio?" devi prima essere disposto a tutto
come avviene il risveglio? è la domanda delle domande.
e moltissimi maestri ci hanno provato ma non sono riusciti a rispondere.

- Visitatore: credo di esserci molto vicinooo

- ZeRo: come fai a saperlo?

- Visitatore: lo sento

ho un fuoco che arde


- ZeRo: Embè? Quindi?

- Visitatore: posso dirti che comprendo quello che scrivi, mi risuona

- ZeRo: hai letto qualche mio libro o almeno i miei articoli?

- Visitatore: articoli

- ZeRo: ok, allora sei già battezzato

mi risparmi tempo per lo svezzamento

- ZeRo: ora toglimi una curiosità…


hai riconosciuto gli indizi?

- Visitatore: tutto si riduce ad indagare l'io


- ZeRo: non necessariamente

comunque hai capito a quali indizi mi riferivo?

- Visitatore: beh mi hai dato alcuni stimoli, ma chiarisci meglio se puoi


- ZeRo: ti rifaccio la domanda: hai riconosciuto gli indizi?

- Visitatore: no

- ZeRo: ok.

Allora come puoi crederti molto vicino al risveglio... senza neppure avere gli indizi giusti

- Visitatore: alludi agli articoli?

- ZeRo: no

- Visitatore: alle mi esperienze?

indizi di risveglio nella mia vita

- ZeRo: puoi metterla in quei termini però mi riferivo agli indizi del sogno planetario

- Visitatore: evanescenza?
Impermanenza?

- ZeRo: non è un quiz a premi...

serve tutta una vita per questo genere di realizzazioni


a volte serve più di una singola vita

- ZeRo:
conosci i bad trip?

- Visitatore: brutti viaggi psichedelici…

- ZeRo: esatto

se intraprendi questo viaggio nelle condizioni sbagliate rischi di farti male


assicurati di fare un minimo di lavoro interiore, rilascio e quelle robine lì da principianti.

- Visitatore: si

pratico respiro e yoga. Cerco di allinearmi con la natura.


- ZeRo: ok
ora il piatto forte... come sei messo a desideri, sessualità, passioni, aspettative?
sii sincero

- Visitatore: ne ho alcuni ancora da realizzare , ma più di tutti la crescita personale

- ZeRo:ok… ho letto alcuni tuoi post...

riguardano fasi precedenti rispetto a quella verso cui punti.


il risveglio si trova oltre quei contenuti...

- Visitatore: parlo agli amici

- ZeRo: ok

- Visitatore: mi interessa anche il tantra… è una via che sento congeniale


- ZeRo: qual ' è l'insegnamento che ritieni più avanzato e profondo?

- Visitatore: advaita e tantra madre


- ZeRo: conosci lo Dzogchen?

- Visitatore: letto Norbu....


- ZeRo: mediti ogni tanto?

- Visitatore: si regolarmente
- Visitatore: tu hai ricevuto iniziazione?
- ZeRo: sull'iniziazione ti copio la frase del mio primo volume (risvegli dal sogno planetario):
"Se dovessi essere pedante direi che non può esserci trasmissione perché tutto si trova già in voi. Da
un punto di vista estremamente ampio non è mai avvenuta alcuna trasmissione iniziatica di
lignaggio in lignaggio, nessun passaggio di energia sacra da Maestro a discepolo. Tuttavia, se
dovessi trasmettervi una sola sensazione opterei per ‘infinita leggerezza’. Se dovessi scegliere un
concetto direi ‘il niente’. In poche parole vorrei trasmettervi l’infinita leggerezza del niente. Avrete
la forza di sostenerla? Vedremo... "
- ZeRo:
è chiaro il testo?

- Visitatore: sisi… semplicità


- ZeRo: direi immediatezza, istantaneità

- Visitatore: sto imparando anche da selene calloni la conosci?


- ZeRo: no… conosco solo la pornostar Selen
… cosa hai imparato da calloni??

- Visitatore: yoga sciamanico


unione degli opposti, il mantra madre..
- ZeRo: ok… andiamo oltre… ti piacerebbe avere l'Alzheimer?

- Visitatore: why?
- ZeRo: because of awakening...

- Visitatore: lo vedi cosi pericoloso?


- ZeRo: è una provocazione, per dirti che se punti al risveglio ti toccherà dire bye bye a tutto ciò
che fai, alle relazioni, ai progetti, ai ricordi, ai sogni nel cassetto

- Visitatore: a te è successo cosi^?


- ZeRo: non a me... tutti quelli che si risvegliano, esclusi i presunti maestri.
Riflettici. Se realizzi – non a parole – la natura onirica di ciò che ti circonda allora non puoi più
vederlo allo stesso modo.
Comunque lo scoprirai da te.
- ZeRo:
cosa sai di advaita

- Visitatore:
che siamo distinti ma non separati
ad un livello profondo tutto è uno
in superficie c’è il molteplice,
- ZeRo:
ci sei andato là, in profondità?
- Visitatore: si , l’ho toccato alcune volte
- ZeRo: cos'altro sai di non dualità

- Visitatore: che tutto accade da sé


che è illusorio pensare che io faccio qualcosa
l’io non esiste
- ZeRo:
queste cose le hai realizzate dal vivo?
se si
quali ti mancano?

- Visitatore: ci sto meditando, portando attenzione


l’io è l ostacolo più grande

- ZeRo:
il dentro - fuori...
l'hai realizzato?

- Visitatore:
no,...ma sono vicino

- ZeRo:
il prima-dopo?

- Visitatore: simultaneità?
- ZeRo: hai realizzato direttamente l'illusione del tempo?
- Visitatore:
no....solo intellettualmente
- ZeRo:
mai avute intuizioni... momenti in cui il senso/percezione del tempo sfumava fino a sopendersi?

- Visitatore:
si
anche ora con te, mentre mi ci fai portare l’attenzione
- ZeRo: ok.
spesso le realizzazioni arrivano di soppiatto e l'intelletto non le coglie. Nella tua vita potresti aver
realizzato tantissime cose che non sono state registrate in memoria

- Visitatore: Ho come il presentimento di cambiare stato di coscienza… stiamo meditando a


distanza?
- ZeRo: sì, ora siamo in uno stato meditativo e probabilmente la sospensione del tuo dialogo interno
ha consentito l’aggancio. Bravo, non è facile accorgersene.

- Visitatore: sento una vibrazione alta sul chakra corona


- ZeRo: stiamo comunicando su un piano distinto da quello della mente ordinaria

- Visitatore: fortissimo
- ZeRo: sì... ti sei sintonizzato

- Visitatore: qui non c’è tempo ne spazio


- ZeRo: già
- ZeRo: come si sta qui dentro?

- Visitatore: meravigliaaaa!!!
- ZeRo: ne vale la pena?

- Visitatore: è tutto così semplice?


Anche a distanza?
- ZeRo: se trovi la guida giusta sì
oppure se trovi quella che io chiamo GPS - Grande Presenza Silenziosa
poi ci pensa lei a guidarti

- Visitatore: meditare così è portentoso


la senti anche tu un aumento di vibrazione ...molto forte?
quasi un suono finissimo
- ZeRo: questa mente dimora oltre... oltre quel suono di sottofondo.
- Visitatore:
stabile?
- ZeRo: sì, incessante

- Visitatore: beh allora ho fatto un altro "non passo" in più nel centro
- ZeRo: cosa hai intuito di questo stato profondo?
o cosa stai intuendo

- Visitatore: il senza tempo


e il tuo stimolo inquisitorio sul “dentro fuori” ha dato l'avvio
ora il respiro è quasi impercettibile,
- ZeRo: ok, altro?

- Visitatore: leggerezza
- ZeRo: ora porta l'attenzione al piano sottilissimo
rimani lì
cercare di familiarizzare con Quello.
Con calma
non temeere... non scappa via
contemplalo
sospendi altri pensieri e focalizzati solo su Quello

- Visitatore: si
- ZeRo: scrivi pure tutto ciò che emerge...
e se non c'è nulla stai semplicemente lì
a guardare come si sta

- Visitatore: questa vibrazione disintegra ogni pensiero...c’è la bellezza del silenzio… pace
- ZeRo: se sorgono pensieri, dubbi, critiche, sensi di colpa lascia che si suicidino lì dentro
ci pensa lui o lei...
- ZeRo: ora vai a cercarlo più in profondità
dov'è?
cos'è?
non devi necessariamente verbalizzare... solo sentire
pura diretta percezione
questa è la strada da seguire all’inizio
- ZeRo: cerca l’io adesso…
Lo trovi adesso?

- Visitatore: no
- ZeRo: secondo te è nascosto da qualche parte?
- Visitatore: no
- ZeRo: bene

- Visitatore: c’è presenza senza io


- ZeRo: secondo te, prima c'era?
- Visitatore: no

- Visitatore: noto l’assenza


E sto paragonando gli stati
ora c’è una pienezza vibrante
- ZeRo: ok, niente fretta

- Visitatore: ora mi rendo conto che è la sua erronea percezione a rendere insoddisfacente
l'esperienza ... e quindi avvia la ricerca
- ZeRo: ok, facciamo progressi… mica male per essere solo una chat.
Ora dammi una descrizione più dettagliata

- Visitatore: intensa vibrazione nella testa e oltre...che mi riempie piacevolmente


appagante
- ZeRo: più giù c'è altro? altre sensazioni
prova a sentire il corpo nella sua globalità

- Visitatore: sta scendendo anche nel petto...


mi chiedo se sei tu a indurmi queste cose...
- ZeRo: mah...
non lo so
sinergia

- Visitatore: si credo cosi


- ZeRo: dicevi petto...
calore?
tepore?
pulsazioni?
ascolta con calma

- Visitatore: vibrazione ora anche nelle braccia e mani


- ZeRo: ok
ora dimentica per un attimo tutto il resto e rimani lì, a curiosare
dimentica ciò che vuole sapere il tuo intelletto
non è importante
ah, mi ero dimenticato di chiederti se hai necessità di chiudere gli occhi oppure riesci a farlo ad
occhi aperti
se vuoi chiuderli un attimo chiudili pure
per me è indifferente

feedback?

- Visitatore: ora la comprensione è sulla PIENEZZA


si immobilità totale...
uno stato in cui cessa la ricerca
- ZeRo: ok

- Visitatore: mi sento stabile come una piramide.


notevoleee!! grazie amico
tutto molto naturale e spontaneo
- ZeRo: di niente...
sono tremila euro per il servizio

- Visitatore: ahahah
- ZeRo: 😊
alcuni li chiedono… per fortuna non li necessito.
torniamo a noi. Cosa senti?

- Visitatore: non c’è distanza né tempo


- ZeRo: bene, stai comunicando da là?

- Visitatore: si
- ZeRo: se scrivo non-località risuona?

- Visitatore: si
- ZeRo: e impersonalità?

- Visitatore: ora si, solo presenza leggera e vibrante


- ZeRo: guardati da lì…
Chi sei da lì?
sei Luigi?

- Visitatore: si e molto di più


- ZeRo: ora la domanda trabocchetto:
Luigi è te?
- Visitatore: è il canale di espressione
- ZeRo: meglio... rispetto alla precedente risposta.
… e tu sei l'io?

- Visitatore: no, troppo stretto


- ZeRo: ottimo... stai fluendo

- Visitatore: non c’è centro


- ZeRo: ora sì mi piaci
avanti
stupiscimi, procedi da solo

- Visitatore: la cosa che mi piace ora è che non ho più niente da cercare
- ZeRo: niente da cercare, ottimo
approfondisci pure

- Visitatore: apprezzamento per ciò che è vibrazione


… stato di sospensione
- ZeRo: ok, il motore di ricerca si è fermato...

- Visitatore: NIRODHA
- ZeRo: naa, ti piacerebbe. È troppo presto. Quello te lo devi sudare e guadagnare a caro
prezzo. E il prezzo, come dicevo all’inizio, è tutto.
Comunque dicevi che il motore di ricerca si è fermato...
c'è qualcosa di importante da cercare in questo mondo, ora, guardando da lì?

- Visitatore: NO
è tutto qui
da sempre
- ZeRo: e prima chi è che cercava?
un'ora fa, quando mi hai contattato

- Visitatore: non c’è un chi


- ZeRo: esatto
- Visitatore: è l'assenza cercava la pienezza
- Visitatore: solo ora è chiaro
in questo stato c’è pace, appagamento.
È come se una forza /energia sia discesa
- ZeRo: provi gratitudine verso di Lei?
riconoscenza..

- Visitatore: non provo un emozione particolare..


- ZeRo: ok.
mantieni questa prospettiva

- Visitatore: infatti sono tutto con la forza


sotto c’è un sottile piacere
e rilassamento
- ZeRo: apprezzalo, godilo ma non attaccarti ad esso

- Visitatore:
mi ricorda quasi l'effetto della maria
ma consapevole che tutto nasce da dentro
- ZeRo: carina l'analogia

- Visitatore: entro nell’immobilità


Grazie ancora, mi dici il tuo nome?
- ZeRo: il mio nome è l'immobilità, la vacuità e la leggerezza che senti dentro di te

- Visitatore: ?
- ZeRo: comunquesta questa è la fase introduttiva al disincanto
Non confonderlo con il risveglio

- Visitatore: ok
- ZeRo: ci sentiamo dopo la tua autorealizzazione definitiva... il che può richiedere molto tempo...
comunque fammi sapere
nel frattempo non deviare dai binari della pura e vuota consapevolezza

- Visitatore:

- Visitatore: la vibra
si sta espandendo alla ambiente
- ZeRo: dovrai prendere via via maggior dimestichezza... non è una botta e via

- Visitatore: credo sia il vritti NIRODHA di patanjali


- ZeRo:: no
forse solo un assaggio
citta vritti niroda
cessazione dei vortici della coscienza

- Visitatore:: si c’è stato un arresto


delle impressioni
- ZeRo:: ok
ma non basta...

- Visitatore:: la cessazione dell'identificazione con le impressioni


- ZeRo:: si
a parole

- Visitatore:: la porta di accesso che mi ha aiutato è stata l’indagine che mi hai fatto... soprattutto il
“dentro e fuori e prima e dopo”
in qualche modo la mente lì è andata in tilt
- ZeRo: grazie del feedback... ne terrò conto

- Visitatore:: grazie a te ZeRo x la disponibilità


si credo si possa elaborare una gran metodo...
- ZeRo:: il metodo aiuta, ma ' il tramite che fa la differenza... il riconoscere-percepire quando porre
la giusta sollecitazione
- Visitatore:: certo...la sinergia poi ...ha funzionato
- ZeRo:: ora conosci la strada. Non hai più bisogno di me

- Visitatore:: si
- ZeRo: la pura consapevolezza farà il resto e troverà gli indizi del sogno planetario
questo è tutto...

- Visitatore: sono qualcosa di preciso questi indizi?


come degli avvenimenti starni
strani e inconsueti?
- ZeRo: naa, non tirare a indovinare.
Non preoccuparti, balzeranno all'occhio (lucido)

- ZeRo: tra l'altro hai la fortuna di seguirmi online, dove lascio alcuni spunti e offro dei
suggerimenti.
Ciao, a domani

- Visitatore: ciao!!!!
distinti ma non separati
- ZeRo: dimenticati tutti i concetti

GIORNO DOPO

- ZeRo::
Quando seguo qualcuno mi piace svezzarlo velocemente dalle mie mammelle e lasciarlo libero di
sperimentare, per questo come vedi ho poche amicizie… dopo aver introdotto qualcuno alla Via,
tolgo la finta amicizia di chi mi cerca, e lo lascio andare, così da non avere seguaci o finti/inutili
rapporti virtuali. Niente di personale… è un modo per lasciarti addestrare da solo, poi tra qualche
mese, se vorrai, potrai ricontattarmi qui o sul sito per vedere i progressi.
Ti do alcune ultime dritte…
1– quello di ieri era solo un antipasto del processo vero e proprio… non confonderlo con il piatto
forte (nirodha, nirvana, satori)… non sai quanti praticanti e maestri prendono abbagli. 2- quelle di
ieri erano istruzioni introduttive, per gettare buone basi in te… dopo quelle istruzioni di base ve ne
sono altre intermedie e poi altre avanzate (da trasmettere di volta in volta a seconda del livello del
soggetto)
3 - anche se hai notato che l’io non c’è, rimangono inevitabilmente residui di hybris umana,
importanza personale, superficialità, inutili nozionismi, attaccamenti, resistenze sottili, paure,
tendenze inconsce su cui occorre sempre lavorare. Prima di passare alle fasi successive, il sistema
cognitivo va ripulito per bene da tutti i virus, le limitazioni, le contaminazioni di cui uno potrebbe
non essere a conoscenza … sono aspetti troppo sottili per essere notati senza addestramento.
4- se vorrai continuare con il sottoscritto ti occorrerà conoscere il mio insegnamento, i miei termini chiave,
cosa intendo per indizi, incantesimi, trip stopper, etc… per questo ci sono le mie trilogie, per aiutare chi fa
sul serio, non solo i curiosoni spirituali.

Detto ciò, mi ha fatto piacere la condivisione di ieri. Se hai qualche ultima domanda spara…

- Visitatore:
buon giorno! ieri è successo un click coscienziale.

si credo che la Comprensione del non’io ci sia stata, mi sono affacciato alla dimensione di pienezza,
chiamiamolo Sè

la vibrazione rimane , non così forte , ma c’è., la conoscevo anche prima, solo che ora la associo al Sè

ORA mi leggo i tuoi materiali, inizio dagli articoli, stavo sbirciando nei pdf ...e poi arrivo ai libri, quale mi
consigli x me? dei 3

mi piace molto usare il respiro e pranayama e kriya, hai delle pratiche da consigliare>?..su queste
pratiche energetiche posso insegnarti molto...ho visto che hai postato video sulla coerenza cardiaca,
molto utile grazie

invece che chat se vuoi potremmo avere solo uno scambio di mail

ZeRo:

l'aspetto vibratorio è un ottimo riconoscimento...

un giorno chiesi a un tizio qual era il mezzo più rapido per l'illuminazione e lui mi rispose "vibrazione".
A distanza di anni ho realizzato che quello - sebbene sia un gran mezzo, forse uno dei più eccellenti -
non è il mezzo più rapido.
il mezzo più rapido, dal questo punto di vista, è il disincanto!

un altro prezioso mezzo - o meglio non/mezzo - è la vacuità!

sui libri parti da dove preferisci.

All'inizio ti premeva l'io, quindi puoi partire dalla 3° trilogia (senz'io si vive da Dio).

Se invece vuoi cominciare dagli indizi del sogno planetario parti dalla 1° (risveglio dal sogno planetario)
- dove spiego concetti essenziali come l'illusorio "senso di realtà".

Se invece vuoi svuotare la mente e accumulare silenzio interiore guarda la 2° (mente vuota in corpo
pieno).

Ogni trilogia contiene un manuale teorico e anche uno pratico in cui fornisco particolari esercitazioni.

Non divorare le letture... Fai tutto con calma, come se avessi tutto il tempo del mondo. Ragiona a lungo
termine - in termini di anni di realizzazioni..., goditi il processo e non saltare alle conclusioni.

si, fai bene a lavorare sul respiro. Segui la tecnica che prediligi, ma non dargli troppa importanza. Alla
fine dovrai abbandonare tutte le tecniche e tutto dovrà divenire spontaneo. Il miglior respiro è quello
che non percepisci... quello che non richiede più tecniche perché l'inspirazione e l'espirazione si
fondono e diventano indistinti. Punta lì, al non-respiro.

l'indirizzo mail la trovi nel mio sito (Spiritualità | Risveglio Dal Sogno Planetario) , sopra la scritta contatti.

questo è tutto... a presto