Sei sulla pagina 1di 4

ANTIPASTI

Torta 7 vasetti salata


Difficoltà: Preparazione: Cottura: Dosi per: Costo:
Facile 30 min 35 min 8 persone Basso

INGREDIENTI

Yogurt bianco naturale (125 ml, a


temperatura ambiente) 1 vasetto
Farina 00 2 vasetti
Amido di mais (maizena) 1 vasetto
Latte intero 1 vasetto
Grana Padano DOP (da grattugiare) 1
vasetto
Olio di semi di girasole 1 vasetto
Lievito istantaneo per preparazioni

La torta 7 vasetti salata è una variante sfiziosa salate (1 bustina) 16 g


dell’omonimo dolce. E' una preparazione senza bilancia: si Uova medie 3
usa il vasetto di yogurt da 125 ml come unità di misura per Sale fino 1 pizzico
tutti gli ingredienti dell'impasto.  Con un vasetto di yogurt,
uno di maizena, uno di olio, uno di latte e due di farina... il PER IL RIPIENO

gioco è fatto! L’originalità di questa ricetta, sta nel ripieno: Scamorza (provola) 160 g
nella versione salata abbiamo aggiunto goloso salame Salame napoletano 100 g
Napoli a cubetti, dei saporiti dadini di scamorza, le olive Olive verdi denocciolate 80 g
verdi denocciolate e un trito aromatico di timo e Timo 3 rametti
maggiorana, per profumare ancora di più questa speciale 
Maggiorana 3 rametti
torta salata. In poco tempo e senza preoccuparvi troppo
delle dosi, realizzerete una sfiziosa torta salata originale e
gustosa, che potrete servire come antipasto oppure come
finger food a buffet!

PREPARAZIONE

Per preparare la torta 7 vasetti salata iniziate dal ripieno: eliminate la buccia e affettatelo a fette abbastanza
spesse (1), quindi tagliate le fette a cubetti (2). Riducete a dadini anche la provola o la scamorza (3), scolate
le olive se necessario e mettete tutto da parte in frigo, fino al momento del loro utilizzo.

Tritate finemente anche le erbe aromatiche (4). Per l'impasto: versate lo yogurt nella tazza di una planetaria
(5) munita di frusta, altrimenti in una ciotola se usate uno sbattitore elettrico. Unite anche un vasetto di
Grana Padano DOP grattugiato (6), quindi azionate la frusta.

Sgusciate le uova e tenete da parte gli albumi. Aggiungete i tuorli al composto (7), un pizzico di sale e un
vasetto di olio (8), sempre continuando a mescolare. In una ciotola a parte setacciate 2 vasetti di farina (9).

Setacciate anche una bustina di lievito in polvere per torte salate (10) e un vasetto di maizena o fecola di
patate (11), mescolate il tutto e unite al composto (12).

Continuate a mescolare e per ultimo aggiungete un vasetto di latte (13). Una volta ottenuto un impasto
denso e omogeneo, toglietelo dalle fruste e unite gli ingredienti per la farcitura: versate la provola o la
scamorza a dadini (14) e il salame a cubetti (15).
Proseguite con le olive scolate e denocciolate (16), amalgamate il tutto aiutandovi con una spatola (17) e
aggiungete il trito di timo e maggiorana (18), mescolate nuovamente e tenete da parte.

Versate gli albumi che avete tenuto da parte nella tazza di una planetaria (19) o in una ciotola se usate uno
sbattitore elettrico e montateli a neve (20), fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso (21).

Unite delicatamente gli albumi montati a neve al composto (22), incorporandoli e mescolandoli con una
spatola dal basso verso l’alto, in modo che non si smontino. Imburrate una tortiera apribile dal diametro di
24 cm, foderatela con carta forno e versate all’interno il composto (23), livellandolo con una spatola.
Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti, se usate un forno ventilato cuocete a 160° per
25 minuti. Quando la superficie risulterà ben dorata (24), sfornate e servite la vostra torta 7 vasetti salata
tiepida!

CONSERVAZIONE
Potete conservare la torta 7 vasetti salata in frigorifero per massimo 2 giorni, scaldandola prima di servirla.
Potete congelarla, anche tagliata a fette e scongelarla in frigorifero un giorno prima di consumarla.

CONSIGLIO
Potete sostituire il salame con della mortadella, l'emmentaler al posto della scamorza o della provola,
origano ed altre erbe aromatiche al posto del timo e della maggiorana.

Per renderla ancora più saporita potete usare mezzo vasetto di Grana Padano DOP e mezzo di Pecorino.

E' importante usare la planetaria per rendere l'impasto maggiormente arioso, ma potete lavorare il tutto
anche solo con le fruste elettriche.