Sei sulla pagina 1di 2

Contratto di locazione di natura transitoria

(art. 5, legge 431/98)


CEDOLARE SECCA

Con la presente scrittura privata i Signori:


- Guido Tellini Florenzano, nato a Firenze il 02/01/1958, residente a Bibbiena (AR), via
Borghi 70, CF TLLGDU58A02D612J,

CONCEDE IN LOCAZIONE TRANSITORIA

l’appartamento di sua proprietà, sito a Firenze (FI), Via del Lasca n. 29, al Piano primo,
precedentemente visitata dal conduttore, a :
- Nokri Anas, nato a Casablanca (Marocco) il 03/02/1996, attualmente residente a Fermo
(FM), via Francesco Sforza 20 p.3, CF NKRNSA96BO3Z3300
per soddisfare le sue esigenze abitative di natura transitoria.

PATTI E CONDIZIONI

1) Il contratto è stipulato per la durata di mesi 12, a partire dal 23/09/2020 al 23/09/2021, non
rinnovabile.
2) Le parti concordano che la presente locazione ha natura transitoria, in quanto la conduttrice
espressamente ha l’esigenza di abitare l’immobile per un periodo non eccedente i 12 mesi
per il seguente motivo: studio.
3) Nel caso previsto dall’art.2, si dà facoltà di recedere dal contratto previo avviso da
recapitarsi a mezzo lettera raccomandata A/R almeno 30 giorni prima, da entrambe le parti.
4) L’immobile dovrà essere destinato esclusivamente ad uso di civile abitazione del conduttore.
5) Il mutamento anche parziale della destinazione dell’immobile determinerà la risoluzione del
contratto a norma dell’art. 1456 c.c;
6) Il canone mensile di locazione, secondo quanto stabilito, è convenuto in Euro 225,00 che il
conduttore si obbliga a corrispondere in rate anticipate di Euro 225,00 entro il giorno cinque
di ogni mese.
7) Il mancato pagamento, totale o parziale anche di una sola rata del canone, o della quota per
gli accessori, decorsi otto giorni dalle convenute scadenze, determina ipso iure la risoluzione
del contratto ai sensi dell’art. 1457 c.c;
8) Il conduttore si impegna a consegnare il bene locato nelle migliori condizioni di efficienza,
di pulizia ed in ottimo stato di manutenzione, così come gli fu consegnato;
9) Il conduttore dichiara di aver ricevuto informazioni e la documentazione, comprensiva
dell'attestato, in ordine alla attestazione della prestazione energetica dell'immobile;
10) Il locatore ed il conduttore si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati
personali in relazione ad adempimenti connessi col rapporto di locazione.
11) Per quanto non previsto si rinvia agli artt. 1571 e segg. del c.c ed agli articoli 2 e 5 della
Legge 9/12/98 n° 431.
12) Il locatore si impegna a contribuire alle spese di conduzione (utenze, condominio) per una
quota proporzionale del totale.

Letto, approvato e sottoscritto.

Firenze, lì 31/08/2020

Ai sensi dell’art. 8 comma 3 della legge 9/12/98 n°431 e dell’art. 4 decreto 05/03/99 del Ministero
dei Lavori Pubblici, comma 3, si richiede l’agevolazione fiscale per ottenere la tassazione del
70% del corrispettivo annuo pattuito con il presente contratto.

Il Locatore Il Conduttore