Sei sulla pagina 1di 2

PRIMI PIATTI

Crema di lenticchie
Dosi
Difficoltà:
Costo:
Preparazione:
Cottura:
per:
4
Molto
15
105
persone
min
min
facile
basso

PREPARAZIONE INGREDIENTI

Lenticchie secche di Castelluccio di


Norcia 250
Carote 1
Sedano 1 costa
Scalogno 1
Curcuma in polvere 1 cucchiaino
Olio extravergine d'oliva q.b.
Per preparare la crema di lenticchie, per prima cosa sciaquate bene le lenticchie sotto l'acqua corrente. Poi
Acqua 1,5 l
mondate gli odori, quindi sedano, carota e scalogno, e tritateli al coltello grossolanamente (1). Fate un giro
Sale fino q.b.
d’olio in un tegame e unite il trito lasciando insaporire a fuoco medio per 4-5 minuti, mescolando di tanto
Iinpiatti
tantodella tradizione
(2). Poi contadina,
aggiungete quelli in
la curcuma poveri per(3),
polvere Pepe nero q.b.
intenderci, hanno l'incredibile capacità di accomunare
PER ACCOMPAGNARE
tutti. Forse dipende dal fatto che la nostra mente ci riporta
Pane 8 fette
ad una sana e compiacente nostalgia, quello che è certo
però è che sono piatti che ci scaldano il cuore. È un po' Olio extravergine d'oliva q.b.

quello che è successo a noi quando abbiamo provato la Sale fino q.b.
crema di lenticchie. Un piatto semplice fatto di pochissimi Origano q.b.
ingredienti tra cui uno particolarmente genuino, le
lenticchie di Castelluccio. È proprio in questa località, una
frazione di Norcia, che si produce la "lénta", cioè la famosa
le lenticchie
lenticchia di (4) e mescolate
Castelluccio, per solo.
e non 1 minuto così
Infatti da davvero
sono insaporire il tutto (5); infine coprite con l’acqua fredda (6).

numerose e apprezzate in tutto il mondo le tantissime


produzioni della città di Norcia. Ma visto che non volevamo
farci mancare nulla, abbiamo impreziosito ulteriormente la
crema di lenticchie con un soffio di polvere dorata, la
curcuma. Le sue molteplici proprietà ayurvediche ed il suo
sapore vagamente acre e persistente si sposano
perfettamente in questa deliziosa crema, rendendo ancora
più ricca e saporita questa ricetta. Per accompagnare la
crema di lenticchie abbiamo pensato a delle fette di pane
Chiudete col coperchio e lasciate cuocere il tutto per circa un’ora (7). Trascorso il tempo regolate di sale e
bruschettate, per non allontanarci troppo dall'autentica
pepe, frullate con un mixer ad immersione (8) e lasciate cuocere ancora a fuoco medio per altri 40 minuti,
tradizione contadina. Se amate questo tipo di preparazioni
così da far addensare il tutto (9).
non perdete l'assaggio della corroborante crema di porri e
castagne!
Intanto occupatevi del pane, tagliatelo a fette (10) e disponetele su una leccarda foderata con carta forno.
Aggiustate di sale e pepe, versate un filo d’olio (11) e poi cospargete con dell’origano (12).

Lasciate cuocere in forno preriscaldato, in modalità grill, a 240° per 3-4 minuti facendo attenzione che non
brucino (se non avete il grill potete provare a far dorare il pane sul ripiano più alto del forno facendo
opportunamente attenzione a non bruciarlo!) (13). Non appena il tutto sarà pronto non vi resterà che
impiattare e guarnire la vostra crema di lenticchie coi crostini di pane e ancora un goccio di olio!

CONSERVAZIONE
La crema di lenticchie si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni coperta con pellicola trasparente.
Oppure può essere congelata.

CONSIGLIO
Se non amate le spezie potete ometterle, se invece volete dare un gusto più esotico utilizzate della paprika
affumicata o dolce.
Siete più per le erbe aromatiche? Potete fare un mazzetto odoroso con rosmarino, salvia e alloro e poi
eliminarlo prima di frullare il tutto!

Potrebbero piacerti anche