Sei sulla pagina 1di 3

DOLCI

Namelaka
Difficoltà: Preparazione: Cottura: Dosi per: Costo:
Facile 15 min 3 min 4 persone Basso

INGREDIENTI PER 500 G DI


NAMELAKA AL
CIOCCOLATO AL LATTE

Cioccolato al latte al 36% 180 g


Panna fresca liquida 190 g
Latte intero 100 g
Glucosio 7 g
Gelatina in fogli 2 g

La namelaka è una crema che riuscirà a stupirvi grazie alla


sua consistenza ariosa e vellutata. A differenza della
ganache, per realizzarla si utilizza sia la panna fresca che il
latte ed è resa molto più stabile grazie all'aggiunta della
gelatina. Questa crema ha origini moderne, risale agli anni
'90 e arriva direttamente dal Giappone. Il termine
namelaka indica qualcosa di estramente cremoso, una
preparazione molto versatile, che sarà un ottimo aiuto in
pasticceria! Oggi vi mostriamo come preparare la
namelaka al cioccolato al latte, ma potete realizzare anche
la namelaka al cioccolato fondente. Sarà perfetta per
realizzare delle golose crostatine ad esempio, o per farcire
e decorare tantissimi dolci. E se amate i dolci cremosi
provate anche la nostra mousse al cioccolato bianco!

PREPARAZIONE

Per preparare la namelaka al cioccolato al latte come prima cosa mettere la gelatina a mollo in acqua
fredda (1). Tritate finemente il cioccolato (2) e trasferitelo in una ciotola (3). 

Fondete il cioccolato in microonde, azionandolo pochi secondi alla volta e mescolando spesso in modo da
non bruciarlo (4). Versate in un pentolino il latte, la panna, il glucosio (5) e portate a sfiorare il bollore. A
questo punto versatene circa la metà all'interno del cioccolato (6) e mescolate con la spatola. 

Scolate la gelatina e aggiungetela nel pentolino (7). Mescolate con una frusta per farla sciogliere
completamente (8) e versatela nel composto al cioccolato (9). Mescolate ancora con una spatola (9).

A questo punto lavorate la crema con un mixer ad immersione, senza incorporare aria tenendo il mixer
sempre immerso (10), fino a che non risulterà liscia, fluida e lucida. A questo punto trasferite in una ciotola
(11). Coprite con pellicola (12) e lasciate cristallizzare in frigorifero per 12 ore. 

Trascorso questo tempo estraete la namelaka dal frigorifero (13). Risulterà compatta e cremosa, perfetta da
utilizzare per farcire un dolce. Altrimenti lavoratela con le fruste elettriche per pochi minuti (14), in questo
modo risulterà ariosa (15) e perfetta per decorare tantissimi dessert! 
CONSERVAZIONE
La namelaka al cioccolato al latte si può conservare in frigorifero per 3 giorni. 

Si sconsiglia la congelazione.

CONSIGLIO
Potete aromatizzare la namelaka mettendo in infusione nel latte un baccello di vaniglia (anche già
svuotato dai semi), o un pezzetto di cannella. 

SUGGERIMENTI E CURIOSITÀ
• E' possibile far riposare la crema in freezer per ridurre i tempi di riposo?

Purtroppo non è possibile, la crema inizierebbe a congelare e non si otterrà una giusta cristallizzazione. 

• Si può utilizzare il cioccolato fondente?

Il cioccolato fondente si può usare ma cambieranno le dosi degli altri ingredienti. Potete trovarequi la
ricetta. 

• E' necessario tritare il cioccolato? 

Per una buona riuscita è importante tritare il cioccolato. In questo modo si scioglierà subito e non si
scalderà eccessivamente.

• Cosa posso utilizzare al posto del glucosio?

E' possibile utilizzare il miele d'acacia, anche se non è esattamente la stessa cosa.

• A cosa serve la gelatina? E' possibile ometterla?

La gelatina serve a donare alla crema la giusta consistenza. Consigliamo di non sostituirla.