Sei sulla pagina 1di 2

I RETTILI sono Vertebrati a sangue freddo che presentano qualche affinità con gli Uccelli.

Sono caratterizzati dalla cute rivestita da scaglie o placche cornee che in alcune specie si distacca
periodicamente con la muta. Ad esempio:i serpenti.

Le squame e le scaglie sono di forma e dimensione molto varie come , ad esempio, le placche delle
tartarughe o le scaglie dei serpenti.

Il cranio è più o meno appiattito, come succede negli Uccelli.

Il tipo e il numero delle vertebre è molto vario, per es. in alcuni serpenti possono essere anche 400

I R. hanno vista acuta, nonostante gli occhi siano piuttosto piccoli e sono poco mobili ad eccezione
di quelli dei Camaleonti, che sono capaci di muoversi indipendentemente l’uno dall’altro.

La palpebra superiore è poco sviluppata, mentre quella inferiore è sviluppatissima.

Anche il senso del’udito è fine.

La respirazione avviene per mezzo di due polmoni, uno per ogni lato, ugualmente sviluppati, tranne
che nei serpenti che ne hanno uno solo, estremamente allungato.

I denti possono essere di varie forme a seconda delle specie: disposti in alveoli separati come nei
coccodrilli; diritti o ad uncino, e (nei serpenti) con una scanalatura nella quale passa una sostanza
fortemente tossica.

I R. possono essere ovipari ( cioè nascono dall’uovo) od ovovivipari (

Le uova appena deposte vengono abbandonate in tane, o in buche del terreno, o nella sabbia e si
sviluppano in un periodo piuttosto breve ma una volta nate, si accrescono rapidamente.

I R. possono raggiungere lunghezze varie: alcuni coccodrilli anche 10 metri e alcune tartarughe
sono gigantesche.
Fra i più piccoli ci sono alcuni Sauri dell’America Centrale che arrivano solo a 4 cm. Di lunghezza.

Alcuni coccodrilli e tartarughe possono superare i 100 anni di vita.

Vivono in ambienti diversi: in pianura, in montagna, nel deserto, nella foresta, o in luoghi ricchi di
acqua. Alcuni in acqua salata, altri in acqua dolce.

Si spostano in maniere diverse: alcuni muovendo gli arti, di cui i posteriori sono più robusti degli
anteriori, mentre i serpenti che mancano di arti, avanzano muovendo le costole e le placche ventrali.

Alcuni R. sono anche capaci di spiccare salti.

I R. ( come anche gli Uccelli) presentano varie colorazioni e disegni complicati.

Moltissimi possono cambiare il colore della pelle e fra questi, notissimo, il Camaleonte.

Si nutrono soprattutto di animali: Vermi Insetti, Uccelli, e di uova. Quelli che vivono in acqua
anche di Pesci e Anfibi.

I Serpenti hanno la caratteristica di dilatare enormemente la bocca tanto da potere ingoiare per

intero una preda che sono il doppio del loro peso e della loro lunghezza.

I R. possono rimanere a digiuni anche per mesi interi, conservando sempre la loro attività.

Quasi tutti sono soggetti a un periodico letargo, dopo il quale provvedono alla muta e si
riproducono.

Si difendono e attaccano in vari modi: i serpenti con i terribili denti veleniferi, i coccodrilli con la

potente coda muscolosa, le tartarughe con le placche,e le iguane con gli aculei.