Sei sulla pagina 1di 9

1. Riscrivete al passato prossimo dell’indicativo il programma della giornata di Lisa.

Lisa alle
6:30 - si alza
6:35 - si lava
7:00 - fa colazione
7:30 - si veste
7:50 - esce
8:05 - prende I'autobus per I'aeroporto
8:10 - arriva all'aeroporto
9:00 - parte per Roma
10:00 - arriva all'aeroporto di Roma-Fiumicino
10:15 - prende la navetta per la Stazione Termini
11:00 - arriva in albergo ed esce subito per fare un giro in citta
14:00 - pranza con Luigi, il suo ragazzo
15:00 - incontra altri amici
16:30 - va in giro per negozi
19:30 - rientra in albergo stanca morta
20:00 - fa una doccia
20:30 - guarda il telegiornale
21:00 - cena con Luigi
22:00 - va in discoteca
01:00 - torna in albergo
Che giornata!

Alle 6:30 Lisa si e alzata...


pale&t/iw iiatixinw passato prossimo e imperfetto

2. Completate con il passato prossimo dell’indicativo dei verbi in parentesi.


1. Ieri Vittorio (andare)...................................... dal medico.
2. Francesco, mio nipote, (nascere).................................. a Roma.
3. L'estate scorsa i ragazzi (rimanere).................................. in citta.
4. Lucia (uscire).................................. di casa alle 7 per andare al lavoro.
5. Barbara e Irene (venire)............................................ in Italia l'estate scorsa.
6. Ieri Matteo (uscire).................................. con gli amici.
7. Ieri Marco (guardare)............................................un vecchio film alia tv.
8. Lorenzo, quando (tornare).................................. dalle vacanze?
9. Domenica scorsa gli studenti (fare)...................................una gita in Sila.
10. Le ragazze (parlare).................................... fino a tardi dei loro progetti.
11. Laura, dove (mettere)......................................il giornale? Due minuti fa era qui
sul tavolo!
12. Mio nonno (morire)................................... due anni fa.
13. Che fortuna! Ieri (io - riuscire).......................a prendere I'autobus perche
(partire).................................. in ritardo.
14. Perche non (tu - venire)....................................al cinema con noi?
15. Quanto (voi - pagare)...................................... per quella camera in affitto?
16. Il cappotto (costare)................................... molto, pero e di ottima qualita.
17. Fabio e Giorgia (tornare)................................ dalla Grecia la settimana scorsa.
18. La studentessa (scrivere)...................................la domanda al Rettore per avere
una borsa di studio.
19. (Tu - vedere).................................. la mostra a Palazzo Grassi, I'anno scorso?
20 . Per andare al pronto soccorso Gianfranco (fermare)..................................
un'automobile di passaggio.

3. Completate con il passato prossimo dell’indicativo dei verbi in parentesi.


E domenica. Stamattina Mira (alzarsi) .................................... alle 9.00, (fare)
............................... colazione con latte e biscotti, (lavarsi)..................................ed
(uscire)................................. a fare jogging nel parco. Verso mezzogiorno (rientrare)
.................................. a casa, (mangiare)............................. un'insalata e un po' di
frutta, poi (distendersi) .................................................... sul divano e (leggere)
.................................. una rivista di moda.

69
passato prossimo e imperfetto p-at&stta/ itaiicuta/

Verso le quattro (arrivare) .................................... Guido e Giovanna, insieme (bere)


....................................un te e (fa re ).................................. il programma della serata.
Stefano, il suo ragazzo, (arriva re )....................................alle 18.30.
"(Chiedere) .................................... a Ezio e Francesca di raggiungerci qui da te alle
sei - (d ire )...................................Giovanna. Ma loro (rispondere)...............................
di avere qualche difficolta con la macchina, cosi (offrirsi)..............................di andarli
a prendere."
Dopo aver bevuto il te, Mira (proporre) .............................. di telefonare anche ad
Anna e Davide e cosi, tutti esei insieme (an d are)................................prima al cinema
e poi in pizzeria.

4. Completate con il passato prossimo dell’indicativo dei verbi in parentesi.


L'ultimo giorno di ottobre (io - partire) ............................ per Torino con I'aereo delle
8.00. Appena (salire) ....................................... sull'aereo, I'hostess mi (portare)
............................ i giornali e mi (invitare) .......................... ad allacciare le cinture
di sicurezza. L'aereo (atterrare) .................................... dopo circa cinquanta minuti.
(Prendere)....................................... un taxi e (an d are)................................ subito in
albergo. Nel pomeriggio (incontrare)..................................alcuni colleghi di lavoro e
(discutere) ......................................... di affari con loro per molte ore. La sera, stanco,
(tornare).............. in albergo, (cenare)................................ immediatamente
e (salire) .................................. in camera. (Accendere) .................................. la tv
ma (addorm entarsi)....................................subito!

5. Completate con I’imperfetto indicativo dei verbi in parentesi.


r^\ 1. Da ragazzina (piacerm i)..............................leggere i fumetti.
2. (Essere)..............................una giornata piovosa e (tirare)...............................
un forte vento.
3. Quando (io - essere).in vacanza, ogni sera (guardare)
..............................la tv fino a tardi.
4. ll sabato sera, da ragazzi, (noi - an d are)............................ sempre in discoteca.
5. Mentre Luisa (cucinare)........................ , Aldo (apparecchiare)...........................
6. A pranzo Luca, di solito, (b e re )................................ acqua minerale gassata,
noi invece liscia.
7 Per colazione (noi - prendere).............................. sempre caffe, cornetto e
spremuta di arancia.

70
pol&&jyui' 'daiiana passato prossimo e imperfetto

8. Quando (io -vivere)...............................a Roma, (lavorare)..................................


in un ufficio commerciale.
9. L'estate scorsa (fa re )................................ molto caldo percio tutti noi ogni giorno
(an d are)....................................in piscina.
10. Dopo le lezioni gli studenti di solito (tornare).................................... a casa con
I'autobus.
11. Quando (dovere).....................................sostenere gli esami, Luigi (studiare)
....................................dalla mattina alia sera.
12. Da giovane Marta (ave re ).....................................molti amici di penna.
13. D'estate, al mare, (io - abbronzarsi)............................. moltissimo. O ra non piu.
14. Da piccola non (piacerm i)..................................... il baccala. Adesso lo mangio
volentieri.
15. Mentre (fa re ).................................... ginnastica Valeria si e fatta male.

6. Correggete le forme verbali, se necessario.


1. Luisa ha andato dal medico.
Luisa e andata dal medico.

2. Ho arrivato in anticipo.

3. Avevo sete, percio sono bevuto un'aranciata.

4. Sono salito le scale di corsa, per questo ho il fiatone.

5. Avevo sonno, percio ho dormito otto ore.

6. L'estate scorsa ho andato a Torino e sono salito sulla Mole Antonelliana.

7. Lo scorso anno, a Natale, ho stato in montagna.

8. Ho saputo che avevi bisogno d'aiuto e ho venuto subito da te.

9. Quel famoso atleta ha corso i cento metri a tempo di record.

10. La primavera scorsa sono seguito un interessante corso di psicologia.

7/
passato prossimo e imperfetto palesi/Ю/ Иа1лшга/

7. Volgete il seguente brano al plurale, facendo solo i cambiamenti necessari.


A Maria hanno regalato un bel cagnolino e lei I'ha chiamato Palicchio, il nome di un
suo orsacchiotto. I suoi genitori non volevano il cane perche abitano in un appartamen-
to al terzo piano di un grande palazzo. Maria pero ha insistito e cosi sua madre ha ce-
duto. La ragazza dice che i suoi amici sono molto contenti di andarla a trovare per gio-
care con lei e il suo cagnolino.
Maria ha un'idea fissa, quella cioe di tenere il cagnolino nella sua camera per tutto I'in-
verno e poi, in estate, portarlo nella casa del nonno dove c'e un grande giardino cosi il
suo cane potra giocare all'aperto.

A Maria e Chiara hanno regalato...

Completate con la forma appropriata dei verbi in parentesi (imperfetto о


passato prossimo).
1 Mentre Luisa (studiare).......................................... , i suoi amici (guardare)
.......................................... la TV.
2. Quando (essere)................................a Londra (incontrare).................................
una mia arnica che non (vedere).......................................... da tanto tempo.
3. leri le mie amiche (rim anere).......................................... tutto il giorno in casa.
Mentre Alice (pulire)...................................... la sua stanza, Marisa (preparare)
.......................................... il pranzo.
4. (Lei - a ve re )............................................. poco piu di 20 anni, ma (essere)
..........................................cosi triste che (sem brare)...........................................
una donna matura.
5. L'altra sera (piangere).................................molto, (essere)..................................
depressa, (sentirsi).........................................sola, (avere)..................................
bisogno di compagnia, ma a casa mia tutti (essere)..........................................
fuori.
6. La settimana scorsa (io - dovere).......................................... andare a Roma,
(prendere).......................................... I'aereo delle 7.00 che (atterrare)
.......................................... a Fiumicino alle 8.10.
7. leri Licia (partire)...........................................prima del previsto perche (dovere)
.......................................... partecipare all'esame di ammissione all'universita.
8. Finalmente (io - scrivere).................................... una lettera ai miei genitori perche
(essere)...............................da molto tempo che non lo (fare)................................
pale&tM/- Ии£сшш passato prossimo e imperfetto

9. (lo - vivere)....................................... in centra fino a 19 anni, poi (trasferirsi)


........................................ in periferia.
10. Stamattina Luca (alzarsi).........................................alle 7.00, (fare)
.................................. colazione e poi (tornare)................................... a letto.
(Sentirsi)................................. male. (Avere)................................. I'influenza.

9. Completate con le forme appropriate dei verbi in parentesi.


\

"(Scappare)......... ?PP$tP...............il bambino! - mi (dire)


allarmato mio marito, appena (io - rincasare) ......................................
Bruno, che (avere)................................ appena due anni, non (esserci)
................................ da nessuna parte. (Noi - guardare)..................................in
giardino, (noi - cercare).................................in tutta la casa ma niente da fare.
La tensione (aumentare)................................. sempre piu ed (essere)
................................ pronti ad awisare la polizia quando Angela, la maggiore
delle nostre figlie, (attirare)................................ la nostra attenzione con un grido.
Il piccolo Bruno (essere)................................ rannicchiato sotto la grandescrivania
dello studio e (dormire)................................ profondamente.

10. Completate con le forme verbali appropriate del verbo in parentesi.


Domenico Modugno
Famoso cantante degli anni '60, Modugno (nascere) ........................................ a
Polignano a Mare, in provincia di Bari nel 1928.
Gia da ragazzo (avere)................................. il desiderio di diventare un artista, idea
contraria a quella del padre che lo (voiere)................................. impiegato di banca.
Per realizzare i suoi sogni (scappare).................................... di casa, (abbandonare)
...................................... gli studi e (iniziare) ...................................... la carriera
cinematografica. Ma dopo poco tempo (lasciarla).................................... per entrare
nel mondo della canzone.
La canzone "Nel blu dipinto di blu" (renderlo) ....................................... famoso e
(permettergli)...................................... di vincere il Festival di San Remo del 1958.
Soprattutto agli inizi della carriera (cantare) ...................................... con grande
successo anche canzoni in dialetto siciliano e napoletano ed (diventare)
..................................... presto un cantante famoso anche all'estero.

73
passato prossimo e imperfetto natesi/ia.' Uaiianeu

11. Completate con la forma appropriata dei verbi in parentesi.


Un lieto fine
La presenza di spirito e i'amore per gli animali di un macchinista (salvare)
..................................da morte certa un animale ferito. ll conducente di un treno
diretto a Monza, quando (vedere)..................................il grosso uccello che
(dibattersi) .................................sui binari, non solo (fermare) ...................................
immediatamente il treno, ma (scendere)................................anche dalla locomotiva,
seguito dai passeggeri per soccorrerlo. (Trattarsi)..................................di uno
splendido esemplare di poiana, un grosso rapace che, ferita agli occhi dai pallini
sparati da un cacciatore, (essere)...............................ormai priva di orientamento in
mezzo ai binari della linea ferroviaria che unisce Lecco a Monza. Quando finalmente
(lui - riuscire)................................a raccogliere I'uccello e a consegnarla agli agenti
della Polfer, i passeggeri (applaudire)..................................a lungo il macchinista.
adattato da il Corriere della Sera

12. Completate con le forme appropriate dei verbi in parentesi.


Un incontro importante
Quello (essere)................................... dawero un giorno importante per me, percio
(prepararsi)................................... con molta cura. (Alzarsi)..................................
molto presto, (fare)............................................ la doccia e, mentre (prendere)
..................................... un caffe bollente, (cercare).........................................di
immaginare le possibili domande di quel colloquio, ma non (riuscire)
................................... a pensare. Percio (decidere)..................................di uscire
presto e fare una lunga passeggiata prima di andare all'appuntamento. La porta
dell'ufficio (essere)..................................... di legno massiccio; dopo un attimo di
esitazione (bussare)..................................... e (entrare).........................................
L'uomo che (essere)................................ davanti a me (avere)................................
un aspetto rassicurante percio (io - farsi).....................................coraggio e alle sue
prime domande la mia lingua (sciogliersi)..........................................(Noi - parlare)
................................. di tante cose: di cultura, di arte, di letteratura, di contabilita...
Alla fi ne quel signore (stringermi)..................................... la mano e (congratularsi)
.................................... con me. Cosi (cominciare)..................................a lavorare
all'Alitalia.

74
fzaiest'Ui Uu-lianO/ passato prossimo e imperfetto

13. Completate con le form e appropriate dei verbi in parentesi.


Un giorno un delfino, seguendo un grande panfilo, (entrare) ..................................
nel porto di Viareggio e (mettersi)..................................a girare nella darsena fra lo
stupore della gente. Il delfino, che (rimanere) .................................. li anche nei
giorni seguenti, (sfrecciare)..................................veloce lungo il muro del canale,
(fa re )..................................salti e piroette come un acrobata di circo ed (emettere)
..................................gridolini allegri che (fa re )................................... ridere tutti.
I ragazzi lo (chiam are)..................................Bombolino, perche, in effetti, I'animale
(sem brare)..................................proprio una di quelle bombole rotonde che ogni
tanto le navi (abbandonare) .................................. nel mare.
(Passare)................................. i giorni e Bombolino (continuare)..............................
a rimanere nella darsena e li (esibirsi) ..................................in salti e capriole per
far contenti i bambini radunati sul molo.
(Bastare)..................................un gelato о una caramella e subito il delfino (saltare)
..................................e (g rid are)................................... arrivando con la bocca sino
alle mani dei bimbi che gli (offrire).................................. i dolciumi.
adattato da II paese dei burattini di Romano Battaglia

14. Completate con Vimperfetto dei verbi in parentesi.


Il parlatorio dell'ospizio (essere)....................... in una stanza buia, a pianterreno, che
(d a re )....................... su un cortile dove (aggirarsi)........................le ospiti del reparto
femminile. La guardiana (conoscere) ............................... tutti i visitatori; appena
(entrare)....................... lei (grid are)........................un nome rivolta verso I'interno del
cortile. - Casati! - (d ire )................... e poco dopo (ap p arire)....................... la nonna.
Ella (essere)........................ ancora in buona salute, ma un poco incerta sulle gambe.
(Esservi)..................... uno scalino fra il cortile e il parlatorio, (dovere).........................
appoggiarsi alia soglia per varcarlo. (Essere)..................sempre pulita e in ordine; io
(dirle) .............................. di non averla mai vista cos! elegante. La stanza (essere)
...................... buia; (noi - sedere)............................. di fronte, con le mani in mano.
Si (stare)........................... a lungo in silenzio, carezzandoci le mani; (io - abbassare)
.................................gli occhi e (io - sentire)................................ il suo sguardo sopra
la mia testa, come un rimprovero e come una benedizione.
da Cronaca familiare di Vasco Pratolini
passato prossimo e imperfetto

15. Completate con le form e verbali appropriate dei verbi in parentesi.


D'estate (noi - andare) ....................................... a Forte dei Marmi. La casa (avere)
........................................ un giardino; sul davanti (esserci).........................................
una pineta che (finire)..................................... sulla spiaggia; al centro della pineta un
viale con la ghiaia. (A p rirsi)...................................... il cancello di legno verde e la,
davanti alle piatte dune di sabbia coperte dal prunaio grigio e azzurro, (esserci)
................................. il mare. Un mare dolce, tranquillo, argenteo con onde calme
striate di schiume bianche che (disperdersi) ........................................ , morendo sulla
spiaggia chiara e morbida.
Sulla frangia dell'acqua (correre) ..................................... piccoli granchi. Vicino alia
riva un pescatore (setacciare) ......................................... la sabbia, trainando uno
strumento form ato da tre pali di legno e una rete. Sul fondo (rim anere)
..................................... piccole arselle dal guscio multicolore che il pescatore (versare)
........................................ in un sacco tenuto a tracolla. Le arselle gettate nell'acqua
bollente, poi aperte e pulite, (diventare)......................................la miglior salsa per gli
spaghetti.

In cucina (io -ved ere)..................................... con disperazione I'arrivo dell'arsellano,


che (significare)...................................ore di lavoro per preparare una tazza di sugo.
da Vestivamo alia marinara di Susanna Agnelli

76