Sei sulla pagina 1di 7

Significati e contenuti della Numerologia e

Struttura

dell’Enneagramma:

scoprire e potenziare

le proprie qualità

umane e creative

RELATORE: MARCO BREZZA

Il numero esprime la perfetta sintesi della


conoscenza umana: in esso, è racchiuso il concetto di
identificazione e trasformazione evolutiva insito in ogni cosa:
cellula, atomo, corpo, valore, genere, qualità, dimensione ecc.

Se consideriamo l’Universo come un cerchio, simbolo


dell’ Infinito e il punto al centro di esso come il simbolo
della manifestazione, sappiamo che infiniti raggi possono
partire dal centro e toccare infiniti punti della circonferenza:
possiamo considerare l’ uomo come una delle tante
manifestazioni di un universo naturale estremamente
complesso e vitale.
Ogni cultura o civiltà umana ha sempre cercato il rapporto
che collegava l’uomo alla splendida mappa evolutiva
dell’Universo, per spiegare le sue caratteristiche, la natura che lo
circonda, il suo universo emotivo, fisico e psichico.

In tanti testi antichissimi e appartenenti a culture diverse, la


Creazione avviene sempre perché un Dio chiama le cose con il
loro nome ed esse prendono vita: la Creazione, in ogni cultura,
è sempre e in qualche modo collegata ad un suono o alla parola
emessa dalla voce di Dio.

La scienza con i propri mezzi (cimatica) e le culture


mantriche e ad orientamento spiritualista (vedi rapporto
mantra – yantra) hanno dimostrato che ogni suono ha una
sua precisa corrispondenza numerica, geometrica,
coloristica e vibratoria:

ogni parola o nome esprime l’identità vibratoria, la


frequenza armonica, la qualità identificante contenuta nel
suono della parola espressa.

La data di nascita è l’attimo in cui ci siamo incarnati


come manifestazione vitale; il nome è l’universo
energetico che ci distingue dagli altri.

La Numerologia è una disciplina, un’arte che studia,


analizza e relaziona i dati numerici rilevabili dalla data di
nascita e dalla trasformazione in numeri delle lettere del
nome e cognome di una persona: grazie ai numeri rilevati,
è possibile individuare le fasi evolutive dell’individuo, le
potenzialità, le qualità, le attitudini, i talenti e le
contraddizioni caratteriali di una persona.

La data di nascita rappresenta la carica energetica


originaria della nostra manifestazione vitale.

IL MESE , IL GIORNO E L’ANNO DI NASCITA


RAPPRESENTANO I 3 CICLI VITALI DELLA NOSTRA
ESISTENZA.

Il mese è il periodo legato alle esperienze vissute da un


individuo, dalla nascita fino al numero evolutivo (somma dei
numeri che compongono la data di nascita).

Il giorno: periodo della maturità e delle responsabilità


(all’incirca dai 28/32 anni ai 58/64 anni).

L’anno: la vecchiaia e la conclusione.

Dalla data di nascita si ricavano inoltre le qualità originarie


(innate) di un individuo, nonchè le “maschere” che un
individuo indossa per affermare la propria personalità, in
relazione alla propria famiglia, ambiente sociale ecc.

Ci sono persone che danno giudizi emotivi anziché


riflettere, riflettono quando dovrebbero far entrare
in gioco le emozioni oppure agiscono ancor prima di
sapere cosa provano e perché lo fanno: nessuno di noi
usa emozioni, percezioni e pensiero in maniera
sincronica.

Le caratteristiche della personalità ordinaria sono


desunte dal nome e dal cognome:

- trasformando le vocali del nome e cognome in


numeri si ottiene la sintesi numerica dei “desideri” di
una persona.
- LA SINTESI NUMERICA DELLE CONSONANTI ESPRIME
LA MANIFESTAZIONE ESTERIORE, come tendiamo a
manifestarci e come siamo visti dagli altri.
- NUMERO DELLE VOCALI + NUMERO DELLE CONSONANTI
= NUMERO DELLA PERSONALITÀ: come il soggetto
normalmente orienta le proprie azioni, comportamenti,
socialità, affetti ecc.

Attraverso l’analisi comparata dei numeri predominanti e dei


numeri assenti o anche diversamente detti “numeri karmici”, è
possibile inquadrare le qualità, gli squilibri, le difficoltà che una
persona può incontrare per realizzare ed esprimere se stessa.

Le tipologie caratteriali non sono delle gabbie


comportamentali, dove ogni individuo può essere
collocato, ma sono descrizioni dell'evoluzione e
scambio fra diversi livelli evolutivi della coscienza e
consapevolezza umana: quando impariamo a conoscere
noi stessi, senza veli e senza maschere, sappiamo
riconoscere meglio gli altri e riusciamo ad osservare il
loro punto di vista e le loro qualità (pregi e difetti)
senza giudicarli.

Lungi dal catalogare le persone in tipi o sottotipi, la


Numerologia individua le caratteristiche globali di un
individuo e osserva come eventualmente l’individuo
realizza, boicotta o distrugge la propria carica vitale
ed espressiva.

I numeri predispongono, non impongono: la


responsabilità di volgere verso il bene o il male le
nostre potenzialità è sempre la nostra!

Attualmente, la Numerologia è adoperata da alcune


aziende per orientare le professioni, per lo sviluppo
ottimale delle carriere e per l'orientamento
pedagogico.

Viene usata con successo per identificare il livello


di compatibilità di coppia e/o di eventuali soci in
affari e comincia ad essere utilizzata ad integrazione
della diagnostica medica con risultati interessanti, ma
per ora poco sfruttati.
“TUTTO E’ NUMERO”

PITAGORA

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE DI RIFERIMENTO :

- GEORGES IFRAH: STORIA UNIVERSALE DEI NUMERI (MONDADORI)


- GEORG FEUERSTEIN : IL LINGUAGGIO SPIRITUALE DEI NUMERI (ARMENIA )
- VLADIMIR GRIGORIEFF : NEL MONDO DEI MITI (ED. ARMENIA)
- JACOB BRONOWSKI: LE ORIGINI DELLA CONOSCENZA E DELL’IMMAGINAZIONE
(ED.NEWTON COMPTON)
- JORG SABELLICUS: MANUALE DI NUMEROLOGIA (ED. HERMES)
- AUSTIN COATES: NUMEROLOGIA (ED. ASTROBABIO )
- PAPUS (DOTT. G. ENCAUSSE): LA SCIENZA DEI NUMERI (OPERA POSTUMA ) – ED.
ATANOR
- HELEN PALMER: L’ENNEAGRAMMA (ED. ASTROLABIO )
- DANIEL LEVY: EUFONIA – IL SUONO DELLA VITA – (ED. CASSIOPEA)
- CLAUDIO NARANJO : CARATTERE E NEVROSI – L’ENNEAGRAMMA DEI TIPI PSICOLOGICI
(ED. ASTROLABIO )
- KAREN WEBB: ENNEAGRAMMA (ED. ARMENIA)
- JOHN G. BENNETT: STUDI SULL’ENNEAGRAMMA (E. ATANOR)

MARCO BREZZA

POLISTRUMENTISTA (FLAUTI E SAXOFONI), COMPOSITORE E IMPROVVISATORE .


ALLE ESPERIENZE ACCADEMICHE, HA SEMPRE AFFIANCATO UN'ATTIVITÀ DI
STUDIO E DI RICERCA IN AMBITO COMPOSITIVO E IMPROVVISATIVO CHE LO
HANNO PORTATO A SPERIMENTARE ED INTEGRARE ALL'INTERNO DEL LINGUAGGIO
JAZZISTICO LE TECNICHE ESECUTIVE DELLA MUSICA AFRICANA E INDIANA.

COLLABORAZIONI DI PREGIO, ITALIANE E INTERNAZIONALI, COSTELLANO LA


SUA CARRIERA MUSICALE NELL’AMBITO DEL JAZZ E DELLA WORLD MUSIC.
LA PRATICA DELLO YOGA, LO STUDIO DI ANTICHI TESTI SPIRITUALI, L’USO DELLA
RESPIRAZIONE CIRCOLARE SUI FLAUTI, LE RIFLESSIONI NUMEROLOGICHE SULLA
CICLICITÀ DEI PROCESSI DELLA NATURA E DELL’ESISTENZA E LE INFLUENZE CHE
QUESTE GENERANO SUI SENTIMENTI E COMPORTAMENTI UMANI, LO HANNO
CONDOTTO AD ESPLORARE I VALORI ARCHETIPI E DELLA CONOSCENZA SIMBOLICA
ESPRESSI DAI NUMERI, SINTESI DELLA TOTALITÀ DI TUTTE LE MANIFESTAZIONI
POSSIBILI DEL NOSTRO UNIVERSO SENSIBILE.

LA MUSICA REALIZZA I PROCESSI VITALI DELL’ESSERE PERCHE’ SI STRUTTURA SUL


TEMPO E SI ARTICOLA SU 3 LIVELLI:

1) RITMO (L’ISTINTO, CIO’ CHE E’ LEGATO ALLA NOSTRA FISICITÀ E PERCETTIVITÀ);

2) MELODIA (ATTIENE ALLA SFERA EMOTIVA E DEI SENTIMENTI);

3) ARMONIA (LA CAPACITÀ RAZIONALE QUANTO QUELLA IMMAGINATIVA-


INTUITIVA).

ALL’ATTIVITÀ MUSICALE, DIDATTICA E CONCERTISTICA, AFFIANCA L’ATTIVITÀ DI


INSEGNAMENTO E DI DIVULGAZIONE SUI SIGNIFICATI DELLA NUMEROLOGIA E
DELLA PSICOLOGIA DELL’ENNEAGRAMMA APPLICATA ALLA CONOSCENZA DELLE
QUALITÀ IDENTIFICATIVE DELL’INDIVIDUO.–