Sei sulla pagina 1di 1

Amuleto di Tempus

Un amuleto all’apparenza normale, il simbolo sacro del Signore


della Battaglia, il dono di un compagno. Ulrich non l’ha ricevuto
senza motivo. Altri come lui ne hanno uno, una radice che li lega
a casa quando sono lontani. E Ulrich lo sarà per molto. Una via di
comunicazione veloce e sicura, un collegamento con il proprio
Esarca, una risorsa da ultima spiaggia. La speranza è che sia
sufficiente.

L’amuleto è un oggetto magico che richiede sintonia da parte di


un Risvegliato e che emana una leggera aura sacra se investigato,
in modo da nasconderne la vera natura. L’amuleto ha tre cariche
vengono rigenerate all’alba.
È possibile spendere una carica per lanciare uno dei seguenti incantesimi:

• Sending1 (verso Agaran)


• Detect Evil and Good1
• Protection from Evil and Good1
• Magic Circle2
1
Spendendo due cariche al posto di una, il tempo di lancio viene ridotto ad un’azione bonus
2
Spendendo tre cariche al posto di una, il tempo di lancio viene ridotto ad un’azione

Per tutti gli incantesimi, tempo di lancio, componenti richieste e raggio di azione sono quelli dei
singoli incantesimi. È inoltre possibile spendere una carica per ottenere vantaggio alla successiva
prova o tiro salvezza di Intelligenza, Saggezza o Carisma effettuata nei confronti di una creatura,
luogo, oggetto o evento legato al Maestro del Sangue Corrotto, al Maestro del Mutamento o al
Maestro delle Belve Fameliche, a rappresentare la condivisione di conoscenza fra gli adepti
dell’Esarca Gerdur. Questo utilizzo non è un’azione.
Infine, questo amuleto è il tramite con cui un Esarca riferisce l’ordine di Caccia. Separarsene è
come abbandonare il Risveglio*. E tra i Risvegliati si dice che “il Risveglio è una nascita,
abbandonarlo è come morire”.

*actually è un’iperbole, giusto per sottolineare l’importanza che un oggetto del genere ha
all’interno dei Risvegliati.