Sei sulla pagina 1di 115

IL RICETTARIO

PER IL ROBOT DA CUCINA


NOTE AL LIBRO SOMMARIO
• Le temperature del forno indicate si riferiscono sempre a un modello elettrico con calore dal basso
e dall’alto. Se utilizzate la cottura ventilata riducete la temperatura consigliata di 20 °C.
Note al libro 2
• Se non indicato diversamente, la cottura va effettuata sul ripiano centrale del forno.
• Se non viene espressamente indicato il diametro di uno stampo, le quantità di impasti per torte,
crostate e quiche sono pensate per recipienti di cottura da 26 cm di diametro. Introduzione e ricette di base 4
• Per quanto riguarda le indicazioni sulla programmazione dell’apparecchio, si tratta di linee guida
generali, a cui potete orientarvi. In base alle dimensioni e al grado di maturazione di frutta e verdura,
potrebbero esserci variazioni minime. Anche il gusto personale va tenuto in considerazione: sentitevi Salse, dip e creme 40
liberi di apportare i cambiamenti che ritenete più opportuni.
• Le indicazioni del peso di frutta e verdura si riferiscono sempre al peso lordo del prodotto non mondato.
• Per preparare 500 ml di brodo procedete nel modo seguente: fate sciogliere in 500 ml di acqua
Zuppe e insalate 58
bollente 1 dado per brodo (oppure 2 cucchiaini di brodo granulare o 1–2 cucchiai di concentrato per
brodo preparato in casa).
Contorni e snack 84

I SIMBOLI USATI NELLE RICETTE Pasta, risotto & co. 102

Porzioni
Portate principali con carne, pesce e verdure 120
Grado di difficoltà
Bevande 172
Valori nutrizionali medi
Dolci e dessert 176
Tempo di preparazione (+ tempi aggiuntivi) e tempo complessivo

Cotti al forno 190


ABBREVIAZIONI
Indice delle ricette 222
c = cucchiaino kcal = chilocalorie
C = cucchiaio (solo nell’elenco ingredienti) kg = chilogrammo
C = carboidrati kJ = chilojoule
cm = centimetro l = litro
g = grammo ml = millilitro
G = grassi P = proteine

Qui troverete molte altre ricette, consigli e suggerimenti, oltre al nostro Online-Shop:
www.monsieur-cuisine.com

2
BENVENUTI NEL MONDO DI CONSIGLI PER L’USO DELL’APPARECCHIO

• Scegliete un piano di lavoro stabile e libero per


il  fondo, un’operazione necessaria in particolare
per piccole quantità che devono essere prima
tagliuzzate e poi rosolate.
collocarvi il Monsieur Cuisine.
• Noci, cioccolato e formaggio vanno sempre smi-
• Prima di iniziare, assicuratevi che la caraffa del
nuzzati all’inizio di una ricetta, quando la caraffa è
mixer sia pulita, priva di sostanze grasse e asciutta
ancora ben fredda e asciutta.
e possibilmente a temperatura ambiente.
• Quando si devono sminuzzare quantità maggiori,
• Installate sempre il misurino sul coperchio, se non
è meglio dividere gli alimenti da tagliare in più
viene altrimenti indicato nella ricetta. Con il tasto
porzioni, perché in questo modo il risultato sarà
rosolare il misurino non va mai inserito.
più omogeneo.
• Fate attenzione, perché il misurino diventa molto
• Il tasto turbo porta subito al massimo il numero di
caldo quando viene attivata una delle funzioni di
giri del Monsieur Cuisine. Mettete l’alimento grosso-
cottura e, inoltre, durante l’aggiunta di altri ingre-
lanamente tagliato nella caraffa e azionate il tasto
dienti potrebbe fuoriuscire vapore bollente attra-
Tagliare per ore, impastare e mescolare senza sosta in seguito tra le vostre ricette e i vostri dolci prefe- turbo: fino a quando lo terrete schiacciato, la mac-
verso il foro di riempimento.
sono ricordi del passato: oggi Monsieur Cuisine vi dà riti, seguendo il gusto e l’umore del momento. Con- china lavorerà alla potenza massima. Molto comodo
una mano fondamentale in cucina, permettendovi di sigli e suggerimenti, trucchi del mestiere, tabelle ISTRUZIONI IMPORTANTI DA SEGUIRE per sminuzzare e polverizzare rapidamente grana,
preparare piatti freschi e saporiti in modo semplice chiare per utilizzare gli ingredienti principali e ATTENTAMENTE: parmigiano, zucchero e spicchi d’aglio.
e rapido, indipendentemente che si tratti di zuppe numerose ricette di base vi aiuteranno nell’arte di • Gli alimenti con una consistenza più dura, come
• Utilizzate al massimo 500 g di farina per un impasto
e salse corpose, ricette a base di verdure, carne cucinare con il Monsieur Cuisine. le carote, dovrebbero essere tagliati in pezzetti di
duro. Per tipi di pasta più leggeri (per es. impasto
o pesce, sani smoothies, dessert raffinati o torte e 3-4 cm prima di lavorarli nella caraffa, perché altri-
morbido) utilizzate al massimo 600 g.
Chi lo desidera, può ricevere istruzioni durante l’uti- menti potrebbero bloccare la lama.
tipologie di pane irresistibili. • Usate al massimo 1 kg di carne trita per ricetta (500 g
lizzo grazie al collegamento wi-fi, all’ampio display
con la funzione rosolare, 1 kg con mescolare).
Monsieur Cuisine riunisce in una sola macchina molte touch e al Cooking Pilot integrato, che risolveranno
• La quantità massima di 3 litri non deve mai essere ALIMENTO QUANTITÀ VELOCITÀ TEMPO
funzioni pratiche e vi aiuta nella maggior parte dei la­- ogni problema. Nel libretto di istruzioni potete tro-
superata. Aglio 1 spicchio 8 5 secondi
vori in cucina: infatti non solo può sminuzzare, mesco- vare ulteriori informazioni sul Cooking Pilot.
Avena 250 g 10 1:30 minuti
lare, frullare e ridurre in purea, impastare e montare,
ma anche cucinare, ovvero rosolare, cuocere al vapore
UNO SGUARDO ALLE FUNZIONI Caffè in chicchi 100 g 10 45 secondi
CI AUGURIAMO CHE VI DIVERTIATE A USARE QUE-
Carne (congelata) 100 g 8 16 secondi
o stufare. Con le sue molteplici funzioni, sostituisce STA MACCHINA PER CUCINARE, PREPARANDO SMINUZZARE E POLVERIZZARE
Carote (tagliate a 500 g 6 8 secondi
tanti utensili diversi. In questo modo non soltanto si PIATTI OTTIMI E GUSTOSI. Una buona parte del lavoro in cucina consiste nel pezzi di ca. 5 cm)
risparmia denaro, ma anche spazio in cucina. CON MONSIEUR CUISINE CUCINARE TORNERÀ A preparare gli alimenti e sminuzzare. Tutti noi sap- Cavolo (rosso/ 500 g 6 8 secondi
bianco)
ESSERE UNA VERA ESPERIENZA DA VIVERE. piamo quanto sia dispendioso in fatto di tempo
D’ora in poi potrete svolgere più operazioni in un solo Cioccolato 200 g 8 15 secondi
tagliare gli alimenti crudi per una ricetta. Da oggi, il
passaggio, senza dover usare tante pentole e padelle. Cipolla 1 6 8 secondi
Monsieur Cuisine sminuzzerà in pochi secondi
Sono lontani ormai i tempi in cui si dovevano usare Erbe aromatiche 20 g 6 8 secondi
carote, mele, sedano o verza, trasformando questi
al­me­no due o tre utensili in cucina per preparare una Farro (spelta) 250 g 10 1:30 minuti
ingredienti in un’aromatica insalata croccante.
ricetta. Da oggi ne basterà uno solo: il vostro Monsieur Frutta secca 200 g 10 10 secondi
Persino gli alimenti più duri, come cereali o semi
Cuisine, perché con lui cucinare diventa un gioco da Cubetti di ghiaccio 250 g 5 10 secondi
oleosi e frutta secca (per esempio semi di lino, semi
ragazzi. Grano 250 g 10 1:30 minuti
di papavero e mandorle), oppure il cioccolato, non
Grano 500 g 10 2 minuti
Prendetevi comunque il tempo necessario per impa- saranno più un problema. Nella tabella a lato
Grano saraceno 250 g 10 1 minuto
rare a conoscere il vostro robot da cucina Monsieur abbiamo riassunto valori orientativi sul tempo neces-
Mandorle 200 g 10 10 secondi
Cuisine. Soprattutto per sminuzzare occorre acquisire sario per sminuzzare alcuni alimenti.
Mele (a pezzetti) 600 g 5 6 secondi
un po’ di dimestichezza. Nelle ricette vengono date le Si tratta di indicazioni generali, modificabili in base
Panino 1 8 20 secondi
indicazioni di tempo e velocità necessarie, ma queste al grado di maturazione o di essiccazione. Anche il
Patate (a pezzetti) 1 kg 5 10 secondi
possono essere aumentate o diminuite a piacere. Fate gusto e le preferenze personali sono fondamentali:
Pepe in grani 20 g 10 20 secondi
una prova e imparate a individuare il vostro ritmo perso­ provate prima le nostre indicazioni e adeguatele alle
Segale 250 g 10 1:30 minuti
INT RODU ZIONE

INT RODU ZIONE


nale. Più spesso utilizzerete Monsieur Cuisine, più rapi- vostre esigenze.
Semi di lino 100 g 10 15 secondi
damente imparerete a usare le sue numerose funzioni.
CONSIGLI E INDICAZIONI Semi di papavero 250 g 9 35 secondi

Il Monsieur Cuisine è adatto sia ai principianti sia ai Sesamo 50 g 10 10 secondi


• È preferibile utilizzare la spatola tra le varie fasi
cuochi amatoriali. All’inizio vi consigliamo di seguire Spezie 20 g 10 20 secondi
di lavorazione per spostare gli alimenti sminuzzati
le ricette proposte in questo libro, per poi spaziare Zucchero 100 g 10 20 secondi
o montati dalle pareti interne della caraffa verso

4 5
MESCOLARE, FRULLARE E MONTARE • Controllate sempre l’aspetto della panna mentre ALIMENTO QUANTITÀ TEMPO DI
la montate, perché la durata dell’operazione varia COTTURA
Frullare la frutta per uno smoothie goloso, cucinare
una sana vellutata di verdure, montare gli albumi a in base alla temperatura e alla percentuale di VERDURA

neve ben ferma o la panna, preparare una marmel- grasso. Asparagi, turione intero 500 g 18 minuti

lata o una confettura di frutta: con il Monsieur Cuisine • Nelle ricette in cui occorre mescolare delicata- Broccolo, a rosette 500 g 12 minuti

tutto diventa semplice e senza problemi. Scordatevi mente, senza sminuzzare (per esempio risotti e Carote (fette spesse 3 mm) 500 g 12 minuti
la fatica di rimanere in piedi a lungo davanti ai fornelli: zuppe con pezzetti di carne o verdure) si consiglia Carote, intere, molto sottili 500 g 12 minuti
ora potrete dedicarvi ad altro in tutta tranquillità. di impostare la velocità 1 o, ancor meglio, di utiliz-
Cavolfiore, a rosette 500 g 15 minuti
zare la funzione reverse.
Cavolini di Bruxelles, interi 500 g 12 minuti
CONSIGLI E INDICAZIONI
Cavolo, a listarelle 500 g 12 minuti
• Quando frullate, aumentate gradualmente la velo- ALIMENTO QUANTITÀ VELOCITÀ TEMPO
Cavolo rapa (fette larghe 500 g 15 minuti
cità, fino a ottenere il livello di velocità più alto Frutta cruda, 250 g 9 1 minuto 1 cm)
indicato nella ricetta. In questo modo otterrete il in purea
Champignon, a fette 250 g 15 minuti
risultato migliore. Il grado di velocità può essere Panna montata 200 g 4 1-1:30 minuti
(controllando Fagiolini, interi 500 g 10 minuti
modificato durante il processo di lavorazione con il
continua- Finocchi (fette larghe 1 cm) 500 g 12 minuti
tasto di regolazione oppure direttamente sul mente)
CONSIGLI E INDICAZIONI Patate, pelate e tagliate 800 g 15 minuti
display touch. In questo caso, appoggiate il dito sul Verdura cruda, 250 g 9 1 minuto
a quarti
in purea • Il Monsieur Cuisine deve essere posizionato in
regolatore di velocità, in corrispondenza del livello
Verdura cotta, 250 g 9 45 secondi Patate, piccole con la buccia 800 g 15 minuti
di velocità attuale, quindi giratelo lentamente in modo che il vapore possa uscire senza problemi.
in purea Peperoni (listarelle larghe 1 cm) 500 g 10 minuti
senso orario senza mai sollevarlo dal display. • Usate sempre delle presine per prendere l’acces-
Piselli, surgelati 250 g 8 minuti
• Per montare a crema (per esempio per uno sorio per la cottura al vapore e ricordate di solle-
BOLLIRE, STUFARE E CUOCERE AL VAPORE vare il coperchio in direzione opposta alla vostra. Porro (rondelle larghe 1 cm) 500 g 6 minuti
smoothie), si consiglia di non usare l’accessorio
mixer. I risultati migliori si ottengono impostando • Distribuite l’alimento da cuocere in modo omoge- Spinaci, freschi 250 g 7 minuti
Il robot da cucina Monsieur Cuisine vi permette inol-
la velocità 8 e lavorando il composto per almeno neo nel cestello piano o in quello fondo, senza Taccole, intere 200 g 8 minuti
tre di cucinare in modo facile e veloce patate, pasta,
30 secondi o più a lungo. però coprire tutte le fessure, così che il vapore Zucchine (fette spesse 5 mm) 500 g 12 minuti
riso e legumi, senza usare casseruole o altre padelle.
• Utilizzate l’accessorio mixer solamente quando possa diffondersi in maniera uniforme. Solo in FRUTTA
Tenete però presente che il tempo di cottura può
viene indicato nella ricetta. questo modo la cottura di tutti gli ingredienti risul-
variare notevolmente in base al tipo di pasta o di riso. Albicocche, a metà 500 g 10 minuti
• Se usate la macchina per emulsionare, otterrete terà omogenea.
Pertanto, fate attenzione ai tempi indicati sulla con- Mele, a quartini 500 g 12 minuti
un risultato ottimale se tutti gli alimenti hanno la • Quando dovete cucinare carne o pesce è preferi-
fezione dell’alimento. Pere, a quartini 500 g 12 minuti
stessa temperatura. Per esempio, la maionese si bile foderare il cestello con un foglio di carta da
La preparazione di molte ricette inizia facendo appas- Pesche, a metà 500 g 10 minuti
prepara con il Monsieur Cuisine in pochissimo forno inumidito, così che l’alimento non si attacchi
sire o rosolare cipolle, aglio, carote e sedano in olio Prugne, a metà 500 g 12 minuti
tempo. A differenza della ricetta tradizionale, qui al fondo. Ricordate di lasciare aperte alcune fes-
oppure burro. Questo passaggio serve per sprigionare CARNE
si utilizza l’uovo intero e non soltanto il tuorlo. sure, affinché il vapore possa circolare.
aromi intensi e modificare la struttura dell’alimento. Filetto di pollo, a pezzetti 500 g 12 minuti
• Quando emulsionate la maionese applicate sem- • Per gli ingredienti che richiedono un minore tempo
Con la funzione di cottura integrata in Monsieur
pre il coperchio del foro di riempimento. Versate di cottura scegliete il cestello vapore piano. Filetto di pollo, intero 150 g 15 minuti
Cuisine questa operazione dura solo pochi istanti.
molto lentamente l’olio sul coperchio della caraffa, • I tempi indicati nella ricetta potrebbero variare in Filetto di tacchino, a pezzetti 500 g 12 minuti
La cottura con il vapore è un metodo antichissimo, base a dimensioni, spessore e consistenza dell’a-
così penetrerà a filo all’interno della caraffa. Un Filetto di tacchino, intero 150 g 15 minuti
conosciuto da oltre 5000 anni. Il vapore acqueo limento.
modo semplice per preparare la maionese, che Polpette di carne trita 500 g 15 minuti
caldo avvolge il cibo da ogni lato, cuocendolo ma • Potete cucinare al vapore sia con il cestello di cot-
garantisce ottimi risultati! PESCE
preservandone meglio le caratteristiche e il gusto. tura, sia con i cestelli piano e fondo. In ogni caso
• Quando usate la macchina con un’abbondante
Cozze 1 kg 15 minuti
L’alimento non si impregna di acqua, non si secca e fate sempre attenzione che la caraffa sia riempita
quantità di liquido molto caldo, aumentate gra-
non perde sostanze, perciò mantiene più vitamine e Filetto di salmone 1-4 pezzi 12 minuti
dualmente la velocità. In questo modo, anche con una quantità sufficiente di liquido (500 ml per 300 g cad.
aromi naturali. Inoltre, questo metodo non richiede la cottura al vapore nel cestello di cottura, 1 l nei spessi
grandi quantità di liquido raggiungeranno il bol-
grassi, evitando così calorie inutili, che è il presuppo- 3-4 cm
lore lentamente, evitando così la formazione di cestelli per la cottura al vapore). Il liquido (per
sto per un’alimentazione sana. Filetto di merluzzo nero 1-4 pezzi 12 minuti
INT RODU ZIONE

INT RODU ZIONE


schizzi oppure la fuoriuscita del liquido dal bordo. esempio acqua o brodo, a seconda della ricetta)
200 g cad.
• L’accessorio mixer è utile quando si deve inglo- Il Monsieur Cuisine permette la preparazione di viene scaldato a 120 °C, e il vapore che si genera spessi
ricette complete. Grazie alla presenza di più livelli, è circola nel cestello. 2 cm
bare una quantità elevata di aria, come per esem-
pio quando si devono montare gli albumi o la possibile cucinare contemporaneamente verdure, • Con il liquido usato per la cottura al vapore potete Gamberi, crudi 250 g 10 minuti

panna. Potete applicare l’accessorio mixer sul pesce, carne o pollame, patate, riso e pasta, rispar- preparare salse, che risulteranno particolarmente Trota, intera 2 pezzi 15 minuti
250 g cad.
gruppo lame e impiegarlo fino alla velocità 4. miando tempo e limitando il consumo di energia. aromatiche.

6 7
COMPONENTI DEL MONSIEUR CUISINE RIEPILOGO DI TASTI E PROGRAMMI AUTOMATICI
*Nel libretto di istruzioni che accompagna l’apparecchio troverete la spiegazione completa di tutte le funzioni.

punto potete aggiungere il formaggio fino a quando


TASTO TURBO la bilancia segna 100 g.
CESTELLO VAPORE
Il cestello per la cottura Il tasto turbo si utilizza per alimenti da sminuzzare
al vapore è composto rapidamente, come l’aglio. Si attiva premendolo e poi
dal coperchio, dal
cestello vapore piano tenendolo schiacciato. Questo tasto funziona solo se PROGRAMMI AUTOMATICI
e dal cestello vapore la temperatura degli alimenti nella caraffa è sotto i Potete gestire i vari programmi automatici attraverso
fondo. Per utilizzare
60 °C. Questa informazione è indicata sul display. il simbolo seguente:
il cestello vapore la
caraffa deve essere
riempita con almeno TASTO REVERSE TASTO IMPASTARE
MISURINO
1 l di liquido.
Chiude il coperchio della Con questa funzione l’apparecchio mescola ma non Se premete il tasto impastare, viene impostato il pro-
caraffa. Toglietelo quando sminuzza. Può essere utilizzato fino alla velocità 3. gramma seguente: 45 secondi/velocità 4. La durata
utilizzate il tasto rosolare.
COPERCHIO Temperatura e tempo sono selezionabili individual- può essere aumentata fino a 2 minuti. Temperatura e
DELLA CARAFFA mente. velocità non sono modificabili. Il programma impasta
Potete azionare l’apparecchio alternando movimenti verso destra e verso sinistra,
solamente quando il coperchio TASTO TARA
CESTELLO DI COTTURA inserendo automaticamente delle pause.
è chiuso in modo corretto.
Gli alimenti cotti nel cestello Quando premete il simbolo della bilancia, compare
di cottura non entrano in il regolatore della bilancia . Questo si posiziona TASTO COTTURA AL VAPORE
contatto con l’inserto lame.
In base alla quantità di liquido automaticamente su 0000 g. Mettete l’alimento nella Se premete il tasto cottura al vapore, viene impo-
gli alimenti vengono bolliti, caraffa. Sul display comparirà il peso. stato il programma seguente: 20 minuti/velocità
ACCESSORIO
stufati o cotti al vapore.
MIXER Per esempio: aggiungere 100 g di formaggio quark, 0/120 °C. Il tempo può essere aumentato al massimo
L’accessorio mixer viene fissa- premete per prima cosa il regolatore della bilancia. fino a 60 minuti. Temperatura e velocità non sono
to all’inserto lame e può essere In questo modo la bilancia torna a 0000 g. A questo modificabili. La fase di riscaldamento iniziale prima
utilizzato fino al livello 4. Usatelo
soltanto quando viene richiesto CARAFFA della cottura può durare fino a 10 minuti, dopodiché
nella ricetta. Nella caraffa vengono viene avviata automaticamente la cottura al vapore
sminuzzati e cotti gli alimenti.
Quantità di liquido massima: con il tempo impostato. Se si vuole interrompere il
3 litri. processo di riscaldamento (per esempio quando la
INSERTO LAME caraffa contiene già un liquido molto caldo), il tempo
L’inserto lame BASE DELL’APPARECCHIO di preriscaldamento può essere abbassato da 10 a
mescola, amalgama Scegliete sempre un piano 0  minuti. Viene avviata direttamente la cottura al
e sminuzza, in base di lavoro sicuro e stabile.
alla velocità che Durante la cottura a vapore vapore vera e propria con il tempo impostato.
viene selezionata. l’apparecchio deve essere
posizionato in modo da TASTO ROSOLARE
permettere la fuoriuscita
del vapore. Se premete il tasto rosolare, viene impostato il pro-
gramma seguente: 7 minuti/velocità 1/130 °C. Si attiva
SPATOLA
DISPLAY TOUCH contemporaneamente la funzione reverse. Il tempo
Si utilizza per spostare gli
Sul display touch vengono indicati alimenti sminuzzati dalle può essere portato al massimo a 14 minuti e anche
tempo, velocità e temperatura. pareti verso il fondo della ca- la temperatura è regolabile. La velocità invece non
Consente inoltre di selezionare raffa, tra una fase di lavoro e
la funzione turbo, il tasto reverse l’altra, e per togliere il cestello
può essere modificata. Nella fase di rosolatura il
e la bilancia. di cottura. fondo della caraffa si scalda fino a 130 °C. Le lame
ruotano soltanto in senso antiorario (funzione
INT RODU ZIONE

INT RODU ZIONE


reverse), in modo da non sminuzzare gli alimenti.
Durante le singole fasi di mescolamento l’apparec-
chio introduce automaticamente delle pause, per
lasciare sprigionare i profumi. Quando utilizzate il
tasto rosolare, togliete il misurino dal coperchio della
caraffa per permettere al vapore di fuoriuscire.

8 9
MONSIEUR CUISINE CONNECT: ADESSO CON CARAFFA DA 3 LITRI Poi, per far bollire e sterilizzare la conserva, portate
il forno a 100 °C e versate la preparazione ancora
bollente nei vasetti lasciando circa 3 cm dal bordo
(pulite bene da eventuali residui intorno al bordo).
Volete preparare una quantità abbondante di zuppa? Petto di pollo alla toscana con riso o il Curry di zucca Richiudete i vasetti.
Oppure portare una fantastica treccia di pane XL a e patate con latte di cocco, si conserva per 3 giorni.
Mettete un canovaccio in una pirofila o uno stampo
una grigliata da amici? Cucinare in anticipo per una Tutto il resto deve essere surgelato o bollito. Solo
a bordi alti, quindi disponetevi i vasetti lasciando una
sana pausa pranzo o avere sempre pronto il piatto pochissime ricette non sono adatte ad essere pre-
certa distanza tra di loro. Disponete lo stampo con i
preferito dai vostri figli? Allora acquistare il Monsieur parate in anticipo, per esempio i soufflé, che si afflo-
vasetti su una leccarda nella parte inferiore del forno
Cuisine connect è sicuramente la scelta giusta! Grazie sciano dopo la cottura, o le bistecche, che diventano
e versate la quantità di acqua sufficiente a coprire
alla sua nuova caraffa ancora più capiente, con un dure.
circa 3 cm dei vasetti. Fate cuocere le preparazioni
contenuto complessivo di 3 litri, questo robot da
a base di verdura (tranne i legumi), le zuppe e i brodi
cucina è perfetto anche per preparare quantità CONGELARE: QUALCHE INFORMAZIONE
per circa 30  minuti, mentre quelle a base di carne
maggiori di cibo. In questo modo risparmiate non
Molti piatti pronti si possono congelare con ottimi e/o legumi per circa 1 ora. Ricordatevi che il tempo
soltanto tempo, ma anche sul consumo di energia.
risultati. La cosa importante è che il cibo venga di cottura va sempre considerato a partire da quando
messo in congelatore a temperatura ambiente. Ver- il contenuto dei vasetti bolle in modo evidente.
satelo già porzionato in contenitori che possano Quindi tenete sempre sotto controllo i vasetti durante
andare anche in freezer e sistemateli il più possibile i primi 30 minuti in forno.
distanziati dagli altri. Per scongelare gli alimenti in
In caso di marmellate, ketchup o chutney basta riem-
modo da non alterarli, toglieteli dal freezer e mette-
pire i contenitori con la preparazione ancora bollente
teli in frigorifero almeno il giorno prima di consumarli.
per poterla conservare diversi mesi. In questo caso,
Se volete fare prima, scongelate i cibi a temperatura
versate l’alimento ancora bollente nei vasi sterilizzati. lavorarle una alla volta. Otterrete in questo modo
ambiente, prima di riscaldarli.
Pulite bene i bordi del vetro da eventuali schizzi, un risultato più omogeneo.
Le mamme possono preparare comodamente una richiudete i recipienti e capovolgeteli per 5 minuti,
lasciandoli raffreddare a temperatura ambiente. • Quando cuocete al vapore fate attenzione a
dose abbondante di pappa per neonati e congelarla
lasciare scoperta qualche fessura di aerazione.
in pozioni. Potete fare lo stesso anche con zuppe,
Da tenere a mente, in entrambi i casi: affinché i vasi Solo in questo modo si garantisce la cottura uni-
curry, salse e molti dolci: li avrete sempre a disposi-
non scoppino, devono essere lasciati raffreddare forme di tutti gli ingredienti.
zione in caso di necessità.
lentamente, meglio se a temperatura ambiente e su
un canovaccio. Per mantenere al meglio il contenuto • Nel cestello di cottura si possono cuocere al mas-
Il consiglio in più: congelate frutta matura dopo
dei vasetti, conservateli in luogo freddo e buio. simo 1 kg di patate o 400 g di riso.
averla lavata, mondata e tagliata a pezzetti. Dispo-
nete poi i pezzetti di frutta su una placca foderata di • Se usate la caraffa con grandi quantità di alimenti,
PIANIFICARE IN MODO INTELLIGENTE CONSIGLI UTILI PER PREPARARE PIÙ PORZIONI
carta da forno e mettetela in freezer. Quando i pez- il tempo di cottura potrebbe aumentare, perché il
Che si tratti di zuppe, bevande o dip: un grande reci- zetti sono congelati, potete riporli in un sacchetto Le nostre ricette sono in genere per 4 persone, e le
riscaldamento è più lento. Verificate la cottura al
piente è indispensabile per grandi quantità. Ma che da freezer. In questo modo avrete a disposizione istruzioni d’uso della macchina prendono in conside-
termine del tempo indicato e, se necessario, pro-
ne dite di cucinare in anticipo? In questo caso, i van- della frutta per preparare in pochissimo tempo uno razione le quantità indicate nelle ricette. Quindi a
seguite.
taggi sono immediati: si cuoce una sola volta, ma si smoothie goloso, un sorbetto o un gelato cremoso. cosa si deve fare attenzione quando si vogliono pre-
può gustare più volte, rilassati. E poi significa fare la parare più porzioni, per esempio per una festa o per • Il Monsieur Cuisine connect può lavorare fino a
spesa e pulire una sola volta. Sempre più persone si PREPARARE LE CONSERVE: DAVVERO UN GIOCO fare scorta in dispensa? 500 g di farina per preparare impasti duri. Quan-
stanno rendendo conto che preparare da mangiare DA RAGAZZI tità maggiori vanno impastate in più porzioni. Con
• La quantità massima di 3 litri non deve essere
in anticipo offre un’infinità di vantaggi. Che cuciniate i composti più leggeri, come l’Impasto morbido, il
Far bollire le conserve per sterilizzarle è molto più superata.
per la vostra famiglia, per far contento qualche col- Monsieur Cuisine connect lavora al massimo
semplice di quanto si pensi, e vi permette di riser-
lega o semplicemente per portare in ufficio un • Il Monsieur Cuisine connect può lavorare fino a 600 g.
vare spazio in freezer per altri cibi. Vasetti, coperchi,
pranzo sano, sono solo poche le cose da tenere 1 kg di carne trita. Se la carne deve prima essere
INT RODU ZIONE

INT RODU ZIONE


mestoli, e tutto quello che entra in contatto con l’ali- • Grandi quantità di composti più corposi, come per
a mente. rosolata, suddividetela in più porzioni e procedete
mento devono essere ben puliti e privi di germi. Per esempio i risotti o i gelati, a volte devono essere
gradualmente. Lo stesso vale anche se dovete
Ecco pochi consigli fondamentali: i piatti crudi, farlo, la cosa più semplice è farli bollire in una pen- mescolati più a lungo. Talvolta è anche necessario
rosolare altri alimenti in grande quantità.
ovvero le ricette che non richiedono cottura, come tola capiente per 8 minuti, per poi toglierli con una aumentare la velocità di 1 grado. In questo caso,
per esempio il nostro Gazpacho, si conservano in pinza da cucina e lasciarli asciugare su un canovac- • Quando si devono sminuzzare quantità notevoli, si partite sempre come indicato nella ricetta, quindi
frigorifero per 2 giorni. Un piatto cucinato, come il cio pulito. consiglia di dividere gli alimenti in più porzioni e modificate i tempi e le velocità secondo necessità.

10 11
ZUCCHERO A VELO VANIGLIATO ALBUMI A NEVE

1 baccello di vaniglia 1. Tagliate a metà il baccello di vaniglia, incidete le due metà 1. Applicate l’accessorio mixer alla caraffa. 4 albumi (grandezza M)
250 g di zucchero con un coltello affilato nel senso della lunghezza e separatele 1 pizzico di sale
2. Versate gli albumi nella caraffa e montateli a neve ben soda
leggermente. Versate metà dello zucchero in un vasetto dotato
con il misurino inserito per 4 minuti e 30 secondi/velocità 4.
di tappo a vite, unite i pezzetti di vaniglia e coprite con lo zucchero
A metà della preparazione aggiungete il sale attraverso il foro
restante. Scuotete bene il vasetto e fate riposare per almeno 2 giorni.
di riempimento.
2. Trascorso questo tempo, versate la miscela di zucchero
e vaniglia nella caraffa e sminuzzatela con il misurino inserito
per 10 secondi/velocità 8. Versate di nuovo lo zucchero
nel vasetto e conservatelo in luogo asciutto. CONSIGLIO
JJ Per montare gli albumi a neve, la caraffa e l’accessorio mixer
devono essere ben freddi, puliti e privi di sostanze grasse.
CONSIGLIO
JJ 1 cucchiaino di zucchero vanigliato preparato in casa corrisponde
a 3 cucchiaini di prodotto acquistato.

Per vasetto ca. 1025 kcal/4290 kJ Pronto in: 48 h. 10 min. Per albumi ca. 20 kcal/85 kJ Pronto in: 5 min.
Per 1 vasetto (da 250 g) Minima 0 g P, 0 g G, 250 g C Preparazione: 10 min. (+ riposo: 2 giorni) Per 4 albumi Minima 4 g P, 0 g G, 0 g C Preparazione: 5 min.

FONDERE IL CIOCCOLATO BOLLIRE LE UOVA

200 g di cioccolato fondente 1. Spezzettate il cioccolato e versatelo nella caraffa, quindi 1. Versate 500 ml di acqua nella caraffa. 4 uova (grandezza M)
o da copertura sminuzzatelo con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 8.
2. Disponete le uova nel cestello di cottura, mettetelo nella caraffa
2. Con l’aiuto della spatola spostate il cioccolato dalle pareti verso e fate cuocere con il misurino inserito per il tempo necessario
il fondo della caraffa, poi fatelo fondere con il misurino inserito a ottenere la consistenza desiderata/velocità 1/120 °C.
per 2 minuti e 30 secondi/velocità 1/50 °C.
9 minuti: uova morbide (alla coque)
g
3. Nel caso in cui il cioccolato non sia ancora perfettamente sciolto,
1 1 minuti: uova semi-morbide (bazzotte)
g

spostate il composto dalle pareti verso il fondo della caraffa,
quindi fatelo fondere con il misurino inserito ancora per 14 minuti: uova sode
g

1 minuto e 30 secondi/velocità 1/50 °C.

CONSIGLIO
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
JJ Per cucinare una quantità maggiore di uova sode,
CONSIGLIO per esempio per una insalata di uova, disponetele
JJ Potete utilizzare il cioccolato fuso, per esempio, nel cestello di cottura e nel cestello vapore fondo, quindi
per decorare frollini di frutta secca. fatele cuocere con il tasto cottura al vapore/12 minuti.

Per porzione: ca. 264 kcal/1105 kJ Pronto in: 3 min. 30 sec. Per uova ca. 100 kcal/419 kJ Pronto in: 9–14 min.
12 Per 4 porzioni Minima 3 g P, 17 g G, 23 g C Preparazione: 1 min. (+ cottura: 2 min. 30 sec.) Per 4 uova Minima 8 g P, 7 g G, 0 g C Preparazione: 9–14 min. 13
CUOCERE LA PASTA CUOCERE LE PATATE

1 ½ cucchiaini di sale 1. Versate 1,7 litri di acqua nella caraffa, unite il sale e fate bollire 1. Versate nella caraffa 500 ml di acqua. Lavate bene le patate, 800 g di patate piccole,
a pasta soda
300 g di pasta con il misurino inserito per 10 minuti/velocità 1/100 °C. passatele con una spazzolina, versatele nel cestello di cottura
1 cucchiaino di sale
e applicatelo nella caraffa.
2. Versate la pasta attraverso il foro di riempimento e fate 1 cucchiaino di cumino
INOLTRE
cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse per 2. Se le preferite bollite senza buccia, sbucciatele, lavatele,
1 cucchiaino di burro
il tempo indicato sulla confezione della pasta/velocità 1/100 °C. dividetele a quarti o a ottavi a seconda delle dimensioni,
quindi disponetele nel cestello di cottura.
3. Scolate la pasta, conditela con il burro e servitela.
3. Distribuite il sale e il cumino (solo per le patate bollite
con la buccia) e fate cuocere con il misurino inserito
e il tasto cottura al vapore/15 minuti.

CONSIGLIO
JJ Potete cuocere in questo modo anche gli spaghetti: basterà versarli
nell’acqua bollente attraverso l’apertura del coperchio.

Per porzione: ca. 585 kcal/2449 kJ Pronto in: 25 min. (dipende dal tipo di pasta) · Preparazione: Per porzione: ca. 154 kcal/644 kJ Pronto in: 25 min.
Per 2 porzioni Minima 17 g P, 8 g G, 108 g C 5 min. (+ riscaldare 10 min., tempo di cottura della pasta) Per 4 porzioni Minima 4 g P, 0 g G, 35 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 15 min.)

CUOCERE IL RISO PURÈ DI PATATE

200 g di riso parboiled 1. Versate il riso nel cestello di cottura, inseritelo nella caraffa, 1. Versate nella caraffa 500 ml di acqua. Pelate le patate, lavatele, 800 g di patate piccole,
(tempo di cottura: 20 min.) a pasta farinosa
cospargete di sale e versate nella caraffa, sul riso, 1,5 litri tagliatele a metà, quindi distribuitele nel cestello di cottura,
1 cucchiaino di sale 250 ml di latte
di acqua fredda. fissatelo alla caraffa e fate cuocere a vapore con il misurino
1 cucchiaino di burro (fresco, 3,5 % di grassi)
inserito e il tasto cottura al vapore/15 minuti.
2. Fate bollire con il misurino inserito per 30 minuti/velocità 1/100 °C. 20 g di burro

2. Togliete il cestello di cottura, eliminate l’acqua dalla caraffa, noce moscata, pepe e sale
3. A metà cottura mescolate il tutto con la spatola. Regolate even- per insaporire
versate nella caraffa le patate con il latte e il burro e sminuzzate
tualmente di sale, condite con il burro e servite.
con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 6. Insaporite
con noce moscata, pepe e sale e mescolate le spezie per
10 secondi/velocità 2. Servite il purè di patate ben caldo.

VARIANTI
CONSIGLIO
JJ Profumate con un poco di rafano fresco grattugiato al momento.
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
JJ Il tempo di cottura può cambiare in base alla varietà
di riso prescelta. JJ Cuocete insieme alle patate anche 350 g di zucca hokkaido a dadini.

JJ Mescolate al purè di patate anche 100 g di parmigiano grattugiato


al momento.

JJ Incorporate al purè erbe aromatiche fresche finemente tritate.

Per porzione: ca. 353 kcal/1477 kJ Pronto in: 35 min. Per porzione: ca. 204 kcal/854 kJ Pronto in: 25 min.
14 Per 2 porzioni Minima 7 g P, 1 g G, 77 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 30 min.) Per 4 porzioni Minima 6 g P, 6 g G, 34 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 15 min.) 15
CROCCHETTE DI PATATE LATTE DI MANDORLE

1 kg di patate a pasta farinosa 1. Pelate le patate, lavatele, tagliatele a metà, quindi versatele crude 1. Versate le mandorle nella caraffa e sminuzzatele con il misurino 150 g di mandorle intere,
sbollentate
2 cipolle (100 g) nella caraffa. Pelate le cipolle, dividetele a metà e unitele alle patate. inserito per 10 secondi/velocità 10. Unite l’acqua e frullate con
700 ml di acqua minerale naturale
20 g di amido per alimenti il misurino inserito per 1 minuto/velocità 10. Filtrate il latte così
2. Aggiungete l’amido, 1 cucchiaino di sale e 1 pizzico di pepe, quindi o acqua di rubinetto fatta bollire
1 cucchiaino di sale ottenuto attraverso un setaccio a maglia molto fine, versandolo e poi raffreddare
sminuzzate il tutto con il misurino inserito per 12 secondi/velocità 5.
1 pizzico di pepe direttamente in un contenitore adeguato, e schiacciando bene
2 uova (grandezza L) 3. Unite le uova e mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/ quello che rimane sul fondo del setaccio. Conservate in frigorifero
5 cucchiai di olio per friggere 20 secondi/velocità 3. Regolate ancora di sale e pepe e mescolate e consumate entro 3 giorni.
con il tasto reverse/10 secondi/velocità 2.

4. Scaldate l’olio in una padella antiaderente, raccogliete dal composto VARIANTE LATTE DI COCCO
1 cucchiaiata generosa e versatela nella padella, friggendo la croc- JJ Sostituite le mandorle con 100 g di cocco rapè. La preparazione
chetta. Ripetete l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti. è identica a quella del latte di mandorle.

CONSIGLIO
JJ Sarebbe un peccato gettare l’okara di mandorle o cocco rimasta
CONSIGLIO nel setaccio: unitela a cucchiaiate al müsli, a un impasto per torte,
JJ Servite le crocchette con mousse di mele, mirtilli rossi a uno smoothie o all’impasto per il pane: basta amalgamare l’okara
o salmone affumicato. al composto e, se è il caso, cuocerla con l’impasto.

Per porzione: ca. 358 kcal/1497 kJ Pronto in: 25 min. A bottiglia ca. 180 kcal/750 kJ Pronto in: 5 min.
Per 4 porzioni Minima 9 g P, 15 g G, 46 g C Preparazione: 25 min. Per 1 bottiglia (da 750 ml) Minima 4 g P, 8 g G, 23 g C Preparazione: 5 min.

FRITTELLE YOGURT

4 uova (grandezza L) 1. Versate tutti gli ingredienti tranne il burro nella caraffa e lavorateli 1. Portate il forno a 50 °C. 1 l di latte caldo (latte a lunga
conservazione, 3,5 % di grassi)
1 pizzico di sale con il misurino inserito per 35 secondi/velocità 4, fino a ottenere
2. Versate il latto caldo nella caraffa e scaldatelo con il misurino 150 g di yogurt greco (10 % di grassi)
500 g di farina (tipo 00) un impasto liscio.
inserito per 7 minuti/velocità 1/ 45 °C.
800 ml di latte caldo
(fresco, 3,5 % di grassi) 2. Fatelo riposare per 10 minuti.
3. Unite lo yogurt e mescolate con il misurino inserito per 3 minuti/
2 cucchiaio di burro
3. Scaldate un po’ di burro in una padella e versatevi velocità 2.
una porzione di impasto usando un mestolino.
4. Fate bollire 6 vasi con tappo a vite in acqua bollente e lasciateli
4. Fate cuocere la frittella da entrambi i lati per circa 2 minuti, asciugare capovolti su un canovaccio.
fino a quando sarà dorata.
5. Versate il composto di latte e yogurt nei vasi, richiudeteli, avvolge-
5. Scolate la frittella pronta e tenetela in caldo mentre preparate teli in asciugapiatti e lasciateli riposare nel forno freddo e buio per
le altre 9. 6 ore. Durante questo tempo non spostate i vasetti e non aprite
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
il forno. Conservate quindi lo yogurt in frigorifero fino al momento
del consumo.
CONSIGLIO
JJ Le frittelle sono ottime sia con un ripieno dolce, sia con uno salato,
ma anche servite semplici, senza farcitura, e accompagnate da
frutta, marmellata, gelato o zucchero aromatizzato alla cannella.

Per frittella ca. 284 kcal/1190 kJ Pronto in: 35 min. Per vasetto ca. 141 kcal/588 kJ Pronto in: 6 h. 10 min.
16 Per 10 frittelle Minima 12 P, 7 g G, 41 g C Preparazione: 25 min. (+ riposo: 10 min.) Per 4 vasetti (da 290 ml) Minima 8 g P, 8 g G, 9 g C Preparazione: 10 min. (+ riposo: 6 h.) 17
CONCENTRATO PER BRODO VEGETALE CONCENTRATO PER BRODO DI CARNE
2 piccole cipolle (100 g) 1. Mondate le verdure, lavatele, se necessario pelatele, quindi 1. Tagliate la carne a dadini (3 cm di lato), mettetela in freezer per circa 300 g di carne di manzo
senza ossi e grasso
2 piccole carote (100 g) asciugatele e tagliatele grossolanamente. Lavate le erbe 20 minuti, quindi sminuzzatela in 2 porzioni nella caraffa con il misu-
2 piccole cipolle (100 g)
1 costa di sedano (100 g) aromatiche fresche, sgrondatele per asciugarle e staccate rino inserito per 30 secondi/velocità 8. Versatela in una ciotola.
2 piccole carote (100 g)
1 pezzetto di radice le foglioline dai rametti. Pelate gli spicchi d’aglio.
di prezzemolo (100 g) 2. Mondate le verdure, lavatele, se necessario pelatele, quindi asciuga- 1 costa di sedano (100 g)
1 piccolo porro (100 g) 2. Versate nella caraffa le verdure, le erbe, gli spicchi d’aglio, i pomo- tele e tagliatele grossolanamente. Lavate le erbe aromatiche fresche, 1 pezzetto di radice
4 rametti di erbe aromatiche dori secchi, origano, maggiorana e pepe, lavorando con il misurino sgrondatele per asciugarle e staccate le foglioline dai rametti. Pelate di prezzemolo (100 g)
fresche a piacere inserito per 20 secondi/velocità 6. Usate la spatola per spostare gli spicchi d’aglio. 1 piccolo porro (100 g)
2 spicchi d’aglio verso il fondo quanto rimasto sulle pareti della caraffa. 4 rametti di erbe aromatiche
100 g di pomodori secchi 3. Versate nella caraffa le verdure, le erbe, gli spicchi d’aglio, i pomodori fresche a piacere

1 cucchiaino di origano essiccato 3. Aggiungete il sale, 30 ml di acqua a temperatura ambiente secchi, il timo e il pepe, quindi lavorate il tutto con il misurino inserito 2 spicchi d’aglio

1 cucchiaino di maggiorana essiccata e l’olio, quindi fate cuocere il tutto senza il misurino inserito per 20 secondi/velocità 6. Usate la spatola per spostare verso il fondo 100 g di pomodori secchi

1 cucchiaino di pepe schiacciato per 25 minuti/velocità 2/100 °C. quanto rimasto sulle pareti della caraffa. 1 cucchiaino di timo essiccato

25 g di sale marino 1 cucchiaino di pepe schiacciato


4. Frullate finemente con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 10. 4. Aggiungete il sale, 50 ml di acqua a temperatura ambiente, l’olio e la
2 cucchiai di olio d’oliva 25 g di sale marino
Versate il concentrato ancora bollente in vasetti sterilizzati dotati carne, poi fate cuocere il tutto senza misurino inserito per 25 minuti/
2 cucchiai di olio d’oliva
di tappo a vite. Richiudete bene i recipienti e fate raffreddare. velocità 2/100 °C. Frullate finemente con il misurino inserito per 1 minuto/
velocità 10. Versate il concentrato ancora bollente in vasetti sterilizzati
dotati di tappo a vite. Richiudete bene i recipienti e fate raffreddare.

CONSIGLIO CONSIGLIO
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
JJ Sciogliete 1–2 cucchiai di concentrato per brodo in 500 ml di acqua JJ Sciogliete 1-2 cucchiai di concentrato per brodo in 500 ml di acqua
bollente e usatelo come il prodotto abituale. Se non ci sono bambini bollente e usatelo come il prodotto abituale. Se non ci sono bambini
a tavola, potete sostituire l’acqua con pari quantitativo di vino bianco. a tavola, potete sostituire l’acqua con pari quantitativo di vino rosso
Se il concentrato per brodo vegetale è tenuto in frigorifero si con- secco. Se il concentrato per brodo di carne è tenuto in frigorifero si
serva per diversi mesi. conserva per diversi mesi.

Per vasetto ca. 181 kcal/758 kJ Pronto in: 35 min. Per vasetto ca. 195 kcal/819 kJ Pronto in: 55 min. · Preparazione: 10 min.
18 Per 3 vasetti (da 150 ml cad.) Minima 4 g P, 9 g G, 19 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 25 min.) Per 4 vasetti (da 250 ml cad.) Minima 19 g P, 6 g G, 12 g C (+ congelamento: 20 min., cottura: 25 min.) 19
CONCENTRATO PER BRODO DI POLLO SALSA VELLUTATA
400 g di carne di pollo 1. Tagliate la carne di pollo a dadini (3 cm di lato), mettetela in freezer 1. Mettete il burro a pezzetti nella caraffa e fatelo fondere 60 g di burro
privata della pelle
per circa 20 minuti, quindi sminuzzatela in 2 porzioni nella caraffa con con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 2/90 °C. 50 g di farina (tipo 00)
2 piccole cipolle (100 g)
il misurino inserito per 25 secondi/velocità 8. Versatela in una ciotola. 500 ml di brodo vegetale caldo
2 piccole carote (100 g) 2. Unite la farina, applicate l’accessorio mixer e fate cuocere
Sale e pepe per insaporire
1 costa di sedano (100 g) 2. Mondate le verdure, lavatele, se necessario pelatele, quindi asciuga- con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 1/100 °C.
1 pezzetto di radice tele e tagliatele grossolanamente. Lavate le erbe aromatiche fresche, Togliete l’accessorio mixer.
di prezzemolo (100 g) sgrondatele per asciugarle e staccate le foglioline dai rametti.
1 piccolo porro (100 g) 3. Versate il brodo caldo e frullate con il misurino inserito
Versate nella caraffa le verdure, le erbe, la maggiorana e il pepe,
4 rametti di erbe aromatiche per 20 secondi/velocità 6. Proseguite quindi la cottura
lavorando con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 6. Aiuta-
fresche a piacere senza il misurino inserito per 10 minuti/velocità 1/100 °C.
tevi con la spatola per spostare il tutto verso il fondo della caraffa.
1 cucchiaino di maggiorana Insaporite con sale e pepe e mescolate con il misurino
essiccata 3. Aggiungete il sale, 50 ml di acqua, l’olio di semi di girasole e la carne inserito per 10 secondi/velocità 1.
1 cucchiaino di pepe bianco di pollo, poi fate cuocere il tutto senza misurino inserito per 25 minuti/
25 g di sale marino velocità 2/100 °C.
2 cucchiai di olio di semi
di girasole 4. Frullate finemente con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 10.
Versate il concentrato ancora bollente in vasetti sterilizzati dotati
di tappo a vite. Richiudete bene i recipienti e fate raffreddare.

CONSIGLI VARIANTE
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
JJ Sciogliete 1–2 cucchiai di concentrato per brodo in 500 ml
JJ Profumate la salsa a piacere con noce moscata o succo di limone.
di acqua bollente e usatelo come il prodotto abituale.
Per preparare altre varianti, potete aggiungere formaggio grattugiato,
JJ Se il concentrato per brodo di pollo è tenuto in frigorifero erbe fresche tritate, concentrato di pomodoro, senape o rafano
si conserva per diversi mesi. grattugiato.

Per vasetto ca. 170 kcal/718 kJ Pronto in: 55 min. · Preparazione: 10 min. Per porzione: ca. 147 kcal/614 kJ Pronto in: 17 min.
20 Per 3 vasetti (da 200 ml cad.) Minima 19 g P, 6 g G, 6 g C (+ congelamento: 20 min., cottura: 25 min.) Per 4 porzioni Minima 2 g P, 10 g G, 11 g C Preparazione: 2 min. (+ cottura: 15 min.) 21
SALSA BRUNA (SPAGNOLA)

1 kg di osso con midollo 1. Portate il forno a 200 °C. Disponete i pezzi di osso in una pirofila
2 carote (140 g) e fateli cuocere in forno per 1 ora, voltandoli dopo 30 minuti.
1 pezzetto di sedano rapa (250 g) Togliete la pirofila dal forno e fate raffreddare per 30 minuti.
3 cipolle (200 g)
2. Lavate le verdure, mondatele e se necessario pelatele, quindi
30 ml di olio d’oliva
tagliatele a pezzetti. Mettetele nella caraffa e sminuzzatele
1 cucchiaio di concentrato
di pomodoro grossolanamente con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 5.
1 cucchiaio di farina (tipo 00)
3. Unite l’olio d’oliva e fate rosolare senza misurino inserito con
400 ml di vino rosso secco
il tasto rosolare.
1 l di brodo di carne caldo
2 cucchiai di sciroppo 4. Aggiungete il concentrato di pomodoro e spolverizzate la verdura
di barbabietola da zucchero
con la farina. Fate rosolare il tutto senza il misurino inserito con
Sale e pepe per insaporire
il tasto rosolare.
10 g di amido per alimenti
5. Versate il vino rosso e fate bollire senza il misurino inserito per
INOLTRE 10 minuti/velocità 1/130 °C. Ponete sul coperchio il cestello di cottura
1 cucchiaio di caramello come protezione dagli spruzzi.
per una salsa più scura
6. Disponete i pezzi di osso freddi nel cestello di cottura e fissatelo
alla caraffa. Versate il brodo di carne caldo e fate cuocere con
il misurino inserito per 20 minuti/velocità 1/110 °C. Togliete quindi
il cestello di cottura usando la spatola ed eliminate i pezzi di osso.

7. Frullate la salsa nella caraffa con il misurino inserito per 30 secondi/


velocità 7 e filtratela attraverso un setaccio a maglia fine raccogliendola
in un contenitore adeguato.

8. Rimettete la salsa nella caraffa, unite lo sciroppo di barbabietola


da zucchero e riportate a ebollizione senza il misurino inserito per
10 minuti/velocità 2/100 °C. Ponete sul coperchio il cestello di cottura
come protezione dagli spruzzi.

9. Regolate la salsa di sale e pepe. Sciogliete l’amido in 2 cucchiai


di acqua tiepida, unitelo alla salsa nella caraffa e fate cuocere senza
il misurino inserito per altri 2 minuti/velocità 2/100 °C. Anche in questo
caso ponete sul coperchio il cestello di cottura come protezione
dagli spruzzi.

CONSIGLI
RICET TE DI BASE

JJ Se la salsa non è sufficientemente scura, aggiungete nell’ultimo


passaggio 1 cucchiaio di caramello.

JJ La salsa si conserva per circa 1 settimana in un recipiente


con chiusura ermetica tenuto in frigorifero.

Per vasetto ca. 1384 kcal/5795 kJ Pronto in: 2 h. 16 min. · Preparazione: 20 min.
22 Per 1 vasetto (da 750 ml) Media 27 g P, 83 g G, 77 g C (+ cottura: 1 h. 56 min., raffreddamento: 30 min.)
SALSA ALLA SENAPE SALSA BERNESE

40 g di burro 1. Mettete il burro a pezzetti nella caraffa e fatelo fondere 1. Versate il burro spezzettato nella caraffa e fatelo fondere con 200 g di burro

40 g di farina (tipo 00) con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 2/90 °C. il misurino inserito per 4 minuti/velocità 2/70 °C. Travasatelo 2 rametti di dragoncello
in una ciotola e fate raffreddare la caraffa per 15 minuti. Nel frat- 2 rametti di prezzemolo
400 ml di latte (fresco,
2. Versate la farina e fate cuocere con il misurino inserito tempo lavate le erbe aromatiche, sgrondatele per asciugarle, quindi 2 rametti di cerfoglio
3,5 % di grassi)
per 4 minuti/velocità 2/100 °C. staccate le foglioline dagli steli. Tritate dragoncello, prezzemolo e 1 scalogno (30 g)
3 cucchiai di senape
cerfoglio separatamente, e versateli in ciotole divise. 100 ml di brodo di pollo bollente
3. Unite il latte e mescolare il tutto con il misurino inserito
1/2 cucchiaino di sale 2 cucchiai di aceto di mele
per 30 secondi/velocità 6. 2. Pelate lo scalogno, tagliatelo a metà, versatelo nella caraffa e sminuz-
2 pizzichi di pepe 3 grani di pepe
zatelo con il misurino inserito e il tasto turbo/3 secondi. Con la spatola
1 pizzico di noce moscata 4. Lasciate quindi sobbollire con il misurino inserito 4 tuorli (grandezza M)
spostate i pezzetti rimasti sulle pareti della caraffa verso il fondo, poi
1 cucchiaino di succo di limone
per 5 minuti/velocità 2/90 °C. Versate anche la senape 1 pizzico di pepe di Cayenna
unite il brodo di pollo bollente, l’aceto di mele, 1 cucchiaino di dragon-
e proseguite la cottura della salsa con il misurino inserito Sale e pepe per insaporire
cello tritato e i grani di pepe sminuzzati. Fate ridurre leggermente senza
per 5 minuti/velocità 2/90 °C.
il misurino inserito per 10 minuti/velocità 2/90 °C. Filtrate il tutto attra­ver­
5. Aggiungete ½ cucchiaino di sale, 2 pizzichi di pepe, so un setaccio, raccogliete il liquido e fatelo raffreddare per 15 minuti.
noce moscata e succo di limone e mescolate con il misurino
3. Mettete nella caraffa i tuorli e il liquido raccolto e mescolate con
inserito per 20 secondi/velocità 5.
il misurino inserito per 6 secondi/velocità 5. Applicate l’accessorio
6. Regolate a piacere di sale e pepe e mescolate con il misurino mixer e scaldate il tutto con il misurino inserito per 7 minuti/velocità 3/
inserito per 20 secondi/velocità 2. 70 °C, iniziando, dopo 2 minuti dell’operazione, a versare gradual-
mente il burro raffreddato sul coperchio della caraffa in modo che
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
cada goccia a goccia sulla lama in azione.
CONSIGLI
JJ Per una variante più dolce aromatizzate la salsa alla senape 4. Insaporite la salsa con pepe di Cayenna, 1 cucchiaino di prezze-
con del miele. molo e 1 di cerfoglio e mescolate il tutto con il misurino inserito per
30 secondi/velocità 3. Regolate la salsa a piacere di sale e pepe,
JJ La salsa alla senape è perfetta con pesce, carne e uova sode.
mescolate ancora una volta con il misurino inserito per 10 secondi/
velocità 1 e servite subito.

Per porzione: ca. 173 kcal/725 kJ Pronto in: 21 min. Per porzione: ca. 391 kcal/1638 kJ Pronto in: 46 min. · Preparazione: 10 min.
24 Per 4 porzioni Minima 6 g P, 11 g G, 13 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 16 min.) Per 4 porzioni Minima 4 g P, 39 g G, 3 g C (+ cottura: 21 min., riposo: 15 min.) 25
SALSA OLANDESE SALSA AL PREZZEMOLO
180 g di burro 1. Portate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate ½ mazzetto di prezzemolo

3 tuorli molto freschi (grandezza M) le foglioline dagli steli. Mettetele nella caraffa e sminuzzatele 40 g di burro
2. Mettete il burro a pezzetti nella caraffa e fatelo fondere
2 cucchiai di brodo di pollo o vino
con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 8. Versate il trito 40 g di farina (tipo 00)
con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 2/70 °C.
bianco a temperatura ambiente in una ciotola e lavate la caraffa. 500 ml di brodo vegetale
Versatelo in una ciotola e fate raffreddare la caraffa. a temperatura ambiente
Sale, pepe o pepe di Cayenna 2. Mettete il burro a pezzetti nella caraffa. Regolate la macchina 60 g di crème fraîche
e succo di limone per insaporire 3. Applicate l’accessorio mixer alla caraffa. Versate i tuorli (30 % di grassi)
senza il misurino inserito su 9 minuti/velocità 2/105 °C e avviatela.
e il brodo di pollo a temperatura ambiente o il vino bianco 1 cucchiaino di succo di limone
Dopo 2 minuti aggiungete la farina versandola un cucchiaino
ed emulsionate con il misurino inserito per 8 minuti/velocità 3/ Sale e pepe per insaporire
alla volta attraverso l’apertura del coperchio. Dopo 1 altro minuto
70 °C, iniziando dopo 3 minuti della lavorazione a versare
versate il brodo a temperatura ambiente attraverso l’apertura
lentamente il burro fuso sul coperchio della caraffa, in modo
nel coperchio. Richiudete l’apertura del coperchio con il misurino
che entri goccia a goccia dal misurino sulla lama rotante.
mentre prosegue la cottura all’interno della macchina.
L’inserimento del burro dovrebbe proseguire per 2 minuti.
3. Se la salsa non è ancora abbastanza densa, fate sobbollire ancora
4. Insaporite la salsa a piacere con sale, pepe e succo limone,
il tutto senza il misurino inserito per altri 2 minuti/velocità 2/105 °C.
mescolate con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 2
e servitela subito. 4. Unite la crème fraîche, il succo di limone e 3 cucchiai di prezzemolo
e mescolate con il misurino inserito per 45 secondi/velocità 4.
Insaporite con sale e pepe e mescolate con il misurino inserito
per 20 secondi/velocità 2.
CONSIGLIO
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
JJ Se la salsa non è sufficientemente cremosa, lasciate intiepidire
il contenuto della caraffa portandolo a 50 °C (vedi display),
quindi montatelo di nuovo con l’accessorio mixer e il misurino CONSIGLIO
inserito per 30 secondi/velocità 4. Servite subito. JJ Utilizzate il prezzemolo restante come decorazione.

Per porzione: ca. 320 kcal/1339 kJ Pronto in: 1 h. 2 min. · Preparazione: 10 min. Per porzione: ca. 125 kcal/524 kJ Pronto in: 16 min.
26 Per 4 porzioni Minima 3 g P, 34 g G, 0 g C (+ cottura: 12 min., riposo: 30 min., raffreddamento: 10 min.) Per 4 porzioni Minima 2 g P, 8 g G, 10 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 11 min.) 27
SALSA BESCIAMELLA PASTA MORBIDA
50 g di burro 1. Mettete il burro a pezzetti nella caraffa e fatelo fondere 1. Versate nella caraffa il burro a pezzetti, lo zucchero, sale 250 g di burro morbido
50 g di farina (tipo 00) con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 2/90 °C. e zucchero vanigliato e impastate con il misurino inserito 250 g di zucchero
500 ml di latte caldo (fresco, per 1 minuto/velocità 5. 1 pizzico di sale
3,5 % di grassi) 2. Aggiungete la farina e mescolate il tutto con il misurino inserito
1 bustina di zucchero vanigliato (8 g)
Sale, pepe, noce moscata e succo per 20 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate 2. Continuate a mescolare senza misurino inserito per 2 minuti/
5 uova (grandezza M)
di limone per insaporire il composto dalle pareti verso il fondo della caraffa. velocità 5, aggiungendo le uova, uno alla volta, attraverso il foro
350 g di farina (tipo 00)
di riempimento. Con l’aiuto della spatola spostate il composto
3. Fate cuocere con il misurino inserito per 4 minuti/velocità 2/100 °C. 1 bustina di lievito in polvere
dalle pareti verso il fondo della caraffa.
4. Unite il latte caldo e fate sobbollire senza il misurino inserito per
3. Mescolate la farina con il lievito, setacciateli direttamente
10 minuti/velocità 2/90 °C.
nella caraffa e lavorate il tutto con il misurino inserito per
5. Insaporite con sale, pepe, noce moscata e succo di limone. 25 secondi/velocità 6, ottenendo un impasto liscio e omogeneo.

6. Con l’aiuto della spatola spostate il composto dalle pareti


verso il fondo della caraffa e mescolate ancora il tutto
con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 5.
MUFFIN VELOCI AL CIOCCOLATO:
JJ Con questo impasto di base si possono preparare ottimi muffin
al cioccolato: aggiungete 50 ml di panna alle uova e 2–3 cucchiai
di cacao alla farina e al lievito. Preriscaldate il forno a 180 °C,
imburrate la placca per muffin e spolverizzatela di farina. Distribuite
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
l’impasto nei 12 incavi della placca e fate cuocere per 20 minuti.
CONSIGLIO Eseguite la prova dello stecchino, eventualmente prolungando
JJ Potete profumare la salsa besciamella con dello zafferano, oppure i tempi di cottura. Lasciate raffreddare i muffin e copriteli a piacere
sostituite una parte del latte con brodo, panna o vino bianco secco. con cioccolato fuso.

Per porzione: ca. 205 kcal/856 kJ Pronto in: 22 min. Per 1 plumcake, un gugelhupf Per torta ca. 4255 kcal/17806 kJ Pronto in: 10 min.
28 Per 4 porzioni Minima 7 g P, 13 g G, 16 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 17 min.) o uno stampo da 26 cm ø Minima 79 g P, 199 g G, 519 g C Preparazione: 10 min. 29
PASTA FROLLA

1. Versate nella caraffa il burro a pezzetti, lo zucchero, 1 pizzico di sale, PER LA PASTA
l’uovo e la farina, quindi lavorate il tutto con il misurino inserito e 160 g di burro freddo
il tasto impastare/1 minuto e 30 secondi, ottenendo una pasta 80 g di zucchero
omogenea. Se l’impasto risultasse troppo asciutto aggiungete 1 pizzico di sale
1 cucchiaio di acqua fredda e lavorate ancora con il misurino inserito 1 uovo freddo da frigorifero
(grandezza M)
per 20 secondi/velocità 4. Formate con la pasta una palla e avvolgetela
300 g di farina (tipo 00)
nella pellicola trasparente. Lasciatela riposare per almeno 30 minuti in
frigorifero. Preriscaldate il forno portandolo alla temperatura indicata
INOLTRE
nella ricetta. Mettete un poco di burro nello stampo e distribuitelo con
Burro morbido e farina (tipo 00)
un pennello. Se la pasta viene cotta alla cieca, ovvero senza farcitura,
per lo stampo
il bordo dello stampo non deve essere imburrato, in quanto per via
Eventualmente 500 g di legumi
dell’elevata dose di burro la pasta diventerebbe troppo morbida per la cottura alla cieca
durante la cottura, scivolando verso il basso.

2. Stendete la pasta in uno strato sottile con il mattarello, dopo averla


posta tra due fogli di pellicola trasparente. La dimensione della sfoglia
di pasta dipende da quella dello stampo utilizzato. Nel caso in cui anche
il bordo dello stampo debba essere foderato di pasta, stendetela
nella dimensione della tortiera più circa 4 cm. Disponete la pasta stesa
nello stampo senza pellicola, e se lo prevede la ricetta, create il bordo
picchiettando la pasta sul lato dello stampo. Infornate immediatamente.
Se la ricetta prevede invece altri passaggi di lavorazione, è preferibile con-
servare la pasta nello stampo in frigorifero, fino al passaggio successivo.

3. Se la frolla viene cotta con il bordo e senza farcitura, distribuite sul


suo fondo i legumi per evitare che il bordo si ripieghi e che si formino
sulla pasta bolle poco estetiche. Allo scopo, ricoprite la pasta con
carta da forno e riempite lo stampo di legumi fino al bordo. Se la torta
non ha bordo oppure si deve solamente fare una precottura, basta
bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

4. Cuocete in parte o completamente la frolla secondo la ricetta. Al termi-


ne della cottura, sfornate la torta, staccate il bordo e fate raffreddare
la pasta per 10 minuti nello stampo. Sformate quindi la frolla e fatela
raffreddare completamente su una gratella. Dato che la frolla tende
a rompersi facilmente, eseguite queste operazioni con molta attenzione.

VARIANTE

RICET TE DI BASE
JJ Per una frolla salata (per esempio per una quiche) utilizzate 200 g
di farina (tipo 00), 100 g di burro freddo, 1 uovo (grandezza M)
e ½ cucchiaino di sale, quindi lavorate il tutto con il misurino inserito
e il tasto impastare/2 minuti.

Per 12 fette (stampo Per fetta ca. 207 kcal/866 kJ Pronto in: 1 h. 15 min. · Preparazione: 5 min. (+ cottura in
a cerniera da 26 cm ø) Minima 3 g P, 12 g G, 22 g C forno: 30 min., riposo: 30 min., raffreddamento: 10 min.) 31
PASTA BISCOTTO

4 uova (grandezza M) 1. Portate il forno a 220 °C.


150 g di zucchero
2. Foderate una placca con carta da forno o imburrate il fondo di
1 bustina di zucchero a velo (8 g)
uno stampo a cerniera.
75 g di farina (tipo 00)
75 g di fecola di patate 3. Applicate l’accessorio mixer alla caraffa. Versate nella caraffa le uova,
1 pizzico di sale lo zucchero e lo zucchero vanigliato e mescolate il tutto con il misurino
inserito per 5 minuti/velocità 3/37 °C. Montate quindi il composto con
INOLTRE il misurino inserito per 5 minuti/velocità 4.
Burro per lo stampo
Zucchero per spolverizzare 4. Mescolate farina e amido, versateli con il sale nella caraffa e lavorate
il tutto con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 3.

5. Mettete la pasta sulla placca, stendetela in uno strato omogeneo


e fatela cuocere per 7 minuti.

6. Stendete sul piano da lavoro un canovaccio inumidito e spolverizzatelo


di zucchero. Togliete la pasta dal forno e sformatela subito sul canovac-
cio, in modo che la carta da forno si trovi in alto. Spruzzate la carta di
acqua fredda e quindi staccatela delicatamente dalla pasta. Arrotolate
subito la pasta aiutandovi con il canovaccio e fatela raffreddare per
30 minuti. Procedete quindi come da ricetta.

7. In alternativa, versate l’impasto in uno stampo a cerniera, stendetelo


in uno strato uniforme e cuocetelo in forno per 10 minuti. Sfornate
lo stampo e staccate accuratamente la pasta dal bordo con un coltello.
Togliete quindi il lato dello stampo e sformate il fondo di pasta su una
gratella. Fatelo raffreddare per 30 minuti e procedete come da ricetta.

VARIANTE
RICET TE DI BASE

JJ Per la pasta biscotto al cioccolato, unite 3 cucchiai di cacao a farina,


amido o fecola e sale e lavorate l’impasto.

Per 12 fette o 1 rotolo di biscotto Per fetta ca. 131 kcal/548 kJ Pronto in: 1 h. 25 min. · Preparazione: 15 min. (+ cottura in forno:
32 (stampo 26 cm Ø o placca) Minima 3 g P, 2 g G, 23 g C 7–10 min., a seconda della forma, raffreddamento: 1 h.)
PASTA LIEVITATA SALATA PASTA LIEVITATA DOLCE
220 ml di latte (UHT, 3,5 % 1. Versate nella caraffa latte, lievito e zucchero e scaldateli 1. Versate nella caraffa il latte, il lievito e lo zucchero, quindi scaldate 220 ml di latte (UHT, 3,5 % di grassi)
di grassi)
con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 1/37 °C. il tutto con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 1/37 °C. 1 cubetto di lievito fresco (42 g)
1 cubetto di lievito fresco (42 g) o o 2 bustine di lievito secco
2 bustine di lievito secco 2. Unite il burro a pezzetti, l’uovo, la farina e il sale e impastate 2. Unite il burro a pezzetti, l’uovo, la farina e il sale, poi lavorate 70 g di zucchero
1 cucchiaino di zucchero con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti ottenendo il tutto con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti, 80 g di burro
80 g di burro una pasta liscia. ottenendo un impasto omogeneo. 1 uovo (grandezza M o L)
1 uovo (grandezza M o L) 500 g di farina (tipo 00 o 0)
500 g di farina (tipo 00 o 0) 3. Versate la pasta lievitata in una ciotola e fatela lievitare coperta 3. Versate la pasta lievitata in una ciotola e fatela lievitare coperta
¼ di cucchiaino di sale
1 cucchiaino di sale in luogo caldo per almeno 30 minuti, fino a quando il volume e in luogo caldo per almeno 30 minuti, fino a quando il volume
si sarà raddoppiato. si sarà raddoppiato.

CONSIGLI CONSIGLI
JJ Meno lievito si usa e più si prolungano i tempi di lievitazione JJ La pasta lievitata dolce è ideale come base per una torta
migliori risulteranno sapore e consistenza della pasta. Se avete alla frutta, per brioches, treccia lievitata, chiocciole alla cannella
a disposizione abbastanza tempo, potreste quindi utilizzare metà e molto altro ancora.
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
quantitativo di lievito con almeno il doppio tempo di lievitazione.
JJ Gusto e consistenza della pasta saranno migliori con un quantita-
JJ La pasta lievitata salata si utilizza per pizza, pane, panini, pane tivo di lievito minore e un tempo di lievitazione maggiore. Se avete
a cassetta, bretzel, 1 pane a pieghe in uno stampo di 12 x 30 cm, a disposizione tempo a sufficienza, si può utilizzare metà del lievito
oppure 20 chiocciole di pane. indicato con almeno il doppio del tempo di lievitazione.

Per 910 g di pasta lievitata Per ricetta ca. 2561 kcal/10716 kJ Pronto in: 35 min. Per 980 g di pasta lievitata Per ricetta ca. 2828 kcal/11832 kJ Pronto in: 35 min.
34 (salata) Minima 76 g P, 72 g G, 390 g C Preparazione: 5 min. (+ lievitazione: 30 min.) (dolce) Minima 76 g P, 72 g G, 455 g C Preparazione: 5 min. (+ lievitazione: 30 min.) 35
PASTA FRESCA GNOCCHI FATTI IN CASA
220 g di farina (tipo 00) 1. Versate nella caraffa farina, semola di grano duro fine, sale, olio 1. Versate nella caraffa 500 ml di acqua e 1 pizzico di sale. 10 patate piccole,
a pasta farinosa (1 kg)
180 g di semola di grano duro fine e 170 ml di acqua, quindi impastate il tutto con il misurino inserito Sbucciate le patate, lavatele e, in base alle dimensioni, tagliatele
3 tuorli (grandezza M)
1 cucchiaino di sale e il tasto impastare/2 minuti. a metà o a quarti. Versate le patate nel cestello di cottura,
200 g di farina (tipo 00)
3 cucchiai di olio d’oliva disponetelo nella caraffa e cuocete al vapore con il misurino
2. Mettete l’impasto grumoso su una spianatoia e lavoratelo 1 cucchiaino di sale
inserito e il tasto cottura al vapore/15 minuti.
con le mani fino a ottenere una pasta compatta e liscia. Avvol- 3 pizzichi di pepe
INOLTRE
getela nella pellicola trasparente e fatela riposare per 1 ora. 2. Togliete il cestello, eliminate l’acqua e fate raffreddare 1 pizzico di noce moscata
Farina (tipo 00) o semola
per la spianatoia completamente le patate (meglio se per una notte). grattugiata
3. Stendete la pasta in uno strato sottile con il matterello. Se iniziasse
ad attaccarsi, aggiungetevi un poco di farina o semola. Stendete 3. Versate nella caraffa le patate, i tuorli, la farina, il sale rimasto, INOLTRE
ora la pasta a mano o a macchina nella forma desiderata: per 3 pizzichi di pepe e noce moscata e mescolate con il misurino Farina (tipo 00)
le tagliatelle, per esempio, tagliate la pasta a listarelle larghe inserito per 30 secondi/velocità 4. per la spianatoia
circa 1,5 cm.
4. Spostate con l’aiuto della spatola il composto dalle pareti verso
4. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata bollente, il fondo della caraffa e mescolate ancora con il misurino inserito
scolatela al dente e servitela. per 5 secondi/velocità 6.

5. Versate l’impasto di patate su una superficie infarinata e stendetelo


formando un rotolo di 1,5 cm di spessore. Tagliate il rotolo a rocchetti
di 1 cm di spessore. A piacere passate ogni rocchetto sui rebbi
di una forchetta, premendo leggermente, in modo da formare
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
CONSIGLI il classico motivo a righe.
JJ Se la pasta verrà consumata nell’arco di qualche ora, si può
6. Portate a ebollizione abbondante acqua salata, tuffatevi gli gnocchi
arrotolare a nido e farla asciugare all’aria, su un canovaccio.
e fateli cuocere per 4 minuti a fuoco medio fino a quando verranno
JJ Se invece verrà conservata, deve essere asciugata completamente, in superficie. Raccoglieteli con una schiumarola e scolateli bene
meglio se appesa. prima di metterli nei singoli piatti e condirli.

Per porzione: ca. 444 kcal/1859 kJ Pronto in: 1 h. 30 min. (+ tempo di cottura della pasta) Per porzione: ca. 398 kcal/1666 kJ Pronto in: 4 h. 50 min. · Preparazione: 25 min.
36 Per 4 porzioni Minima 11 g P, 10 g G, 72 g C Preparazione: 30 min. (+ riposo: 1 h., tempo di cottura della pasta) Per 4 porzioni Minima 12 g P, 6 g G, 73 g C (+ cottura: 25 min., raffreddamento: 4 h.) 37
TTA
RICE
XXL

CIALDE AL BURRO RISO E LATTE


85 g di burro morbido 1. Versate nella caraffa il burro a pezzetti, lo zucchero e 1 presa di sale, 1. Versate nella caraffa il latte, lo zucchero, il sale e il riso, 1,2 l di latte (fresco, 3,5 % di grassi)
85 g di zucchero quindi montate il tutto con il misurino inserito per 15 secondi/ quindi fate sobbollire senza misurino inserito con 75 g di zucchero
1 pizzico di sale velocità 5, ottenendo un impasto cremoso. Con l’aiuto della spatola il tasto reverse/40 minuti/velocità 1/90 °C. 2 pizzichi di sale
2 uova (grandezza M) spostatelo dalle pareti verso il fondo della caraffa. 250 g di riso a chicco tondo integrale
2. Versate il riso in una ciotola e fatelo riposare per 15 minuti. (tempo di cottura: 40 min.)
200 ml di latticello freddo
(0,9 % di grassi) 2. Aggiungete uova e latticello freddo e mescolate con il misurino Gustatelo ancora tiepido, oppure conservatelo in frigorifero fino
200 ml di farina (tipo 00) inserito per 30 secondi/velocità 5. al momento di servirlo.
½ cucchiaino di lievito in polvere
3. Con l’aiuto della spatola spostate nuovamente l’impasto dalle
pareti della caraffa verso il fondo. Setacciatevi farina e lievito,
INOLTRE
quindi mescolate con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 4.
Burro per il ferro da cialde CONSIGLI
4. Con l’aiuto della spatola spostate nuovamente l’impasto dalle pareti JJ Per ottenere una preparazione ancor più morbida, incorporatevi
della caraffa verso il fondo e lavorate il tutto con il misurino inserito un poco di panna montata.
per 30 secondi/velocità 4, ottenendo un impasto fluido.
JJ Potete profumare il riso e latte con un mix di zucchero e cannella,
5. Scaldate il ferro per cialde e imburratelo. oppure arricchirlo con scagliette di cioccolato, marmellata, noci
caramellate e croccante.
6. Distribuite 3 cucchiai di pasta sulla superficie e cuocete una cialda
JJ Servito in piccoli bicchierini, formando strati alternati con
alla volta per 4 minuti, fino a quando sarà dorata su entrambi i lati.
una composta calda di ciliegie, è un piacere per la vista
e il palato.
RICET TE DI BASE

RICET TE DI BASE
Per porzione: ca. 463 kcal/1936 kJ Pronto in: 30 min. Per porzione: ca. 324 kcal/1357 kJ Pronto in: 1 h. · Preparazione: 5 min.
38 Per 4 porzioni Minima 12 g P, 18 g G, 60 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 25 min.) Per 6 porzioni Minima 10 g P, 7 g G, 54 g C (+ cottura: 40 min., riposo: 15 min.) 39
MAIONESE KETCHUP
2 uova (grandezza M) 1. Portate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. 1. Lavate i pomodori, eliminate il picciolo, divideteli a quarti e 1,5 kg di pomodori maturi
2 cucchiaini di succo di limone metteteli nella caraffa. Sbucciate la cipolla e tagliatela a metà. 1 cipolla (70 g)
2. Versate nella caraffa le uova, il succo di limone, la senape, il sale,
2 cucchiaini di senape Private della buccia anche gli spicchi d’aglio. Aggiungete entrambi 3 spicchi d’aglio
il pepe e lo zucchero, quindi mescolate il tutto con il misurino
2 pizzichi di sale ai pomodori nella caraffa. Unite anche i pomodori secchi e sminuz­ 3 pomodori secchi
inserito per 10 secondi/velocità 3.
2 pizzichi di pepe zate il tutto con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 7. 70 g di zucchero gelificante 1: 3
1 pizzico di zucchero 3. Impostate la macchina con il misurino inserito su 4 minuti/velocità 4. 4 chiodi di garofano
2. Versate tutti gli altri ingredienti nella caraffa e mescolate con il mi­
600 ml di olio di semi di girasole Azionatela e versate lentamente l’olio di semi di grasole sul coper­ 2 grani di cardamomo
surino inserito per 20 secondi/velocità 5, quindi fate cuocere con il
chio della caraffa, in modo che possa scendere a filo lungo il bordo ¼ di cucchiaino di pepe
misurino inserito per 10 minuti/velocità 2/100 °C. Proseguite la cottura
del misurino. Aumentate gradualmente la quantità di olio. Al termine 1 cucchiaino di paprica piccante
senza il misurino inserito per 1 ora/velocità 2/95 °C. Per proteggere
dell’operazione la maionese dovrebbe avere una bella consistenza ¼ di cucchiaino di pimento
dagli schizzi sistemate il cestello di cottura sul coperchio della
cremosa. ¼ di cucchiaino di macis
caraffa. Proseguite di nuovo la cottura senza il misurino inserito per in polvere, in sostituzione
1 ora/velocità 2/95 °C, fino a quando il ketchup si sarà ridotto di 1/ 3. 1 pizzico di noce moscata
CONSIGLI ¼ di cucchiaino di cannella
3. Frullate il ketchup con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 9. 20 ml di aceto di mele
JJ Se conservata in frigorifero e al buio, la maionese si mantiene
Se risultasse troppo liquido, riprendete la cottura senza il misurino 1 cucchiaino di sale
per circa 3 giorni.
inserito a velocità 1/95 °C, fino a quando otterrete la consistenza
JJ Mescolando maionese fatta in casa e ketchup sempre di prepara­ desiderata.
zione casalinga si può preparare rapidamente una deliziosa salsa
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


per cocktail. Allo scopo, versate nella caraffa 250 g di maionese, 4. Versate il ketchup bollente in vasi o bottiglie sterilizzati, richiudeteli
6 cucchiai di ketchup, 3 cucchiai di latte (UHT, 1,5 % di grassi,) subito e teneteli capovolti per 5 minuti, quindi voltateli e lasciateli
2 pizzichi di sale e 2 di pepe, 1 presa di zucchero e 3 cucchiaini raffreddare completamente.
di acquavite. Mescolate il tutto con il misurino inserito per
12 secondi/velocità 3, poi lasciate riposare per qualche ora prima CONSIGLIO
del consumo. È fantastica con gamberetti bolliti, pollo e raclette, JJ Se conservato in luogo fresco e asciutto, il ketchup si mantiene per
ovvero formaggio fuso. circa 10 mesi. Una volta aperta, la bottiglia va tenuta in frigorifero.

Per vasetto ca. 2067 kcal/8657 kJ Pronto in: 40 min. Per vasetto ca. 110 kcal/461 kJ Pronto in: 2 h. 25 min.
40 Per 2 vasetti (300 ml cad.) Minima 6 g P, 228 g G, 2 g C Preparazione: 10 min. (+ riposo: 30 min.) Per 4 vasetti (da 200 ml) Minima 4 g P, 1 g G, 22 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 2 h. 10 min.) 41
RICE
TTA
XXL

GUACAMOLE SALSA DI POMODORO


1 pomodoro (100 g) 1. Lavate il pomodoro, tagliatelo a quarti e privatelo dei semi e del 1. Sbucciate le cipolle e gli spicchi d’aglio. Tagliate le cipolle a quarti 4 cipolle (300 g)
1 piccola cipolla (50 g) picciolo. Versatelo nella caraffa e sminuzzatelo con il misurino e sminuzzatele con l’aglio nella caraffa con il misurino inserito per 4 spicchi d’aglio
1 spicchio d’aglio inserito per 8 secondi/velocità 5. Versate il composto in una ciotola. 10 secondi/velocità 6. Spostate con la spatola il trito dalle pareti 100 ml di olio d’oliva
2 avocado maturi (300 g) verso il fondo della caraffa. ½ mazzetto di basilico
2. Sbucciate la cipolla e l’aglio, tagliate la cipolla a metà e sminuzzate
½ lime (succo, 40 g) 2,5 kg di passata di pomodoro
entrambi nella caraffa con il misurino inserito e il tasto turbo/ 2. Unite l’olio e fate rosolare il tutto senza misurino inserito con
1 cucchiaino di harissa 2 cucchiaini di zucchero
(salsa piccante a base 7 secondi. Con l’aiuto della spatola, spostate il composto dalle il tasto rosolare/4 minuti. Lavate il basilico, sgrondatelo per
2 ½ cucchiaini di origano
di peperoncino) pareti verso il fondo della caraffa. asciugarlo, staccate le foglioline e tritatele finemente. essiccato
1 pizzico di sale 1 ½ cucchiaini di maggiorana
1 pizzico di pepe 3. Lavate gli avocado, divideteli a metà, privateli del nocciolo centrale 3. Versate nella caraffa il basilico, la passata di pomodoro, lo zucchero, essiccata
e della buccia, quindi ricavate la polpa. Versatela nella caraffa con le erbe aromatiche essiccate, sale e pepe. Fate cuocere il tutto 1 ½ cucchiaini di sale
il succo di lime, l’harissa, 1 pizzico di sale e 1 di pepe e mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/20 minuti/velocità 3/100 °C. 1 cucchiaino di pepe
il tutto con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6.
4. Regolate ancora di sale e pepe e mescolate con il misurino inserito
4. Con l’aiuto della spatola spostate il composto dalle pareti verso e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1.
il fondo, unitevi i pomodori e mescolate il tutto con il misurino
inserito e il tasto reverse/10 secondi/velocità 2.

5. Regolate il guacamole ancora di sale e pepe e mescolate


con il misurino inserito e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1.
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


CONSIGLIO
JJ Questa salsa è ideale anche da conservare in dispensa per condire
pasta o pizza. In questo caso, versatela ancora bollente in contenitori
CONSIGLIO
sterilizzati adatti. Se la salsa è fredda, la si può anche congelare
JJ A piacere potete unire al guacamole 1 cucchiaio di coriandolo tritato
(vedi anche pagina 10/11).
al momento e 1 cucchiaino di crème fraîche.

Per porzione: ca. 55 kcal/230 kJ Pronto in: 5 min. Per porzione: ca. 215 kcal/899 kJ Pronto in: 39 min.
42 Per 6 porzioni Minima 1 g P, 5 g G, 2 g C Preparazione: 5 min. Per 2 litri (8 porzioni) Minima 4 g P, 13 g G, 18 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 24 min) 43
AIOLI ZAZIKI
1 piccolo spicchio d’aglio 1. Sbucciate lo spicchio d’aglio, versatelo nella caraffa e sminuzzatelo 1. Sbucciate gli spicchi d’aglio, versateli nella caraffa e sminuzzateli 2 spicchi d’aglio
1 uovo a temperatura ambiente con il misurino inserito e il tasto turbo/2 secondi. finemente con il misurino inserito e il tasto turbo/2 secondi. Con 1 cetriolo (300 g)
(grandezza L)
l’aiuto della spatola spostate il ricavato dalle pareti della caraffa 250 g di formaggio fresco
1 cucchiaino di succo di limone 2. Con la spatola raccogliete l’aglio rimasto sulle pareti e spostatelo (doppia panna)
verso il fondo.
1 cucchiaino di senape verso il basso, poi unite l’uovo, il succo di limone, la senape, 250 g di quark
½ cucchiaino di sale ½ cucchiaino di sale e 1 pizzico di pepe e mescolate con il misurino 2. Sbucciate il cetriolo, tagliatelo a metà e privatelo dei semi (20 % di grassi)

1 pizzico di pepe inserito per 10 secondi/velocità 3. utilizzando un cucchiaino. 300 g di yogurt greco
(10 % di grassi)
250 ml di olio di semi di girasole
oppure olio d’oliva delicato, 3. Impostate la macchina con il misurino inserito su 4 minuti/velocità 4. 3. Tagliate il cetriolo in pezzi di 3 cm e versateli nella caraffa, quindi 200 g di panna acida
a temperatura ambiente Azionatela e versate lentamente l’olio sul coperchio della caraffa, sminuzzateli con il misurino inserito per 3 secondi/velocità 6. (24 % di grassi)

in modo che possa scendere a filo lungo il bordo del misurino. Con l’aiuto della spatola spostateli dalle pareti della caraffa 2 cucchiaini di sale

Aumentate gradualmente la quantità di olio: l’aioli è pronto quando verso il fondo. 1 pizzico di pepe

ha raggiunto una consistenza cremosa.


4. Aggiungete il formaggio fresco, il quark, lo yogurt greco, la panna
acida, il sale e il pepe, quindi mescolate con il misurino inserito
e il tasto reverse/20 secondi/velocità 3.

5. Regolate ancora di sale e pepe, mescolate con il misurino inserito


e il tasto reverse/10 secondi/velocità 2 e servite ben freddo.
CONSIGLI
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


JJ Il risultato migliore si ottiene quando tutti gli ingredienti sono
a temperatura ambiente.

JJ Chi preferisce un sapore più deciso può utilizzare fino CONSIGLIO


a tre spicchi d’aglio.
JJ Lo zaziki si conserva circa 5 giorni se tenuto in frigorifero
JJ L’aioli si conserva in frigorifero per circa 3 giorni. in un contenitore con chiusura ermetica.

Per porzione: ca. 263 kcal/1101 kJ Pronto in: 5 min. Per porzione: ca. 318 kcal/1332 kJ Pronto in: 5 min.
44 Per 4 porzioni Minima 4 g P, 27 g G, 9 g C Preparazione: 5 min. Per 6 porzioni Minima 12 g P, 27 g G, 7 g C Preparazione: 5 min. 45
REMOULADE HUMMUS
½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate 1. Lavate l’arancia in acqua molto calda, strofinatela per asciugarla 1 arancia non trattata (100 g)
1 cipolla (80 g) le foglioline dagli steli. Sbucciate la cipolla, dividetela in quartini e grattugiate la scorza. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per 2 rametti di prezzemolo
a foglia liscia
1 grosso cetriolo in agrodolce e versatela con il prezzemolo nella caraffa. asciugarlo, staccate le foglioline dagli steli e tritatele finemente.
(30 g) 2 scatole di ceci (da 265 g)
Versate i ceci in uno scolapasta e fateli sgocciolare bene.
2 cucchiai di capperi 2. Unite il cetriolo in agrodolce e i capperi, sminuzzate il tutto con 60 g di tahina
1 uovo a temperatura ambiente il misurino inserito per 8 secondi/velocità 7 e versate in una ciotola. 2. Versate nella caraffa i ceci, la tahina, il brodo vegetale freddo, 50 ml di brodo vegetale freddo
(grandezza M) il succo di limone, 40 ml di olio d’oliva, sale, pepe, cumino e scorza 2 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaio di succo di limone 3. Mettete nella caraffa l’uovo, il succo di limone, la senape di Digione,
d’arancia e frullate con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 6. 40 ml + 1 cucchiaino di olio d’oliva
1 cucchiaino di senape di Digione sale, zucchero e pepe e mescolate con il misurino inserito per
Mettete l’hummus in una ciotola, conditelo con l’olio d’oliva tenuto ½ cucchiaino di sale
½ cucchiaino di sale 10 secondi/velocità 3.
da parte e cospargetelo di prezzemolo. 1 pizzico di pepe
½ cucchiaino di zucchero ½ cucchiaino di cumino
4. Regolate la macchina su 4 minuti/velocità 4. Avviate l’apparecchio
1 pizzico di pepe
e versate l’olio sul coperchio della caraffa all’inizio molto lentamente,
300 ml di olio di semi di girasole
in modo che possa filtrare a filo lungo il bordo del misurino. Aumen­
1 uovo sodo (grandezza M)
tate gradualmente la quantità di olio.

5. Aggiungete il misto di cetriolo e cipolla alla maionese e mescolate CONSIGLIO


con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 2. JJ L’hummus è delizioso spalmato su pane pita leggermente tiepido.

6. Tritate finemente l’uovo sodo e incorporatelo con il misurino inserito


SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


per 5 secondi/velocità 4.

CONSIGLIO
JJ Se conservata in frigorifero, la remoulade si mantiene per circa 3 giorni.

Per vasetto ca. 2329 kcal/9751 kJ Pronto in: 15 min. Per porzione: ca. 380 kcal/1591 kJ Pronto in: 10 min.
46 Per 1 vasetto (400 ml) Minima 9 g P, 256 g G, 6 g C Preparazione: 15 min. Per 4 porzioni Minima 11 g P, 23 g G, 22 g C Preparazione: 10 min. 47
BURRO ALLE ERBE

250 g di burro morbido 1. Dividete il burro in quartini. Lavate il prezzemolo e l’erba cipollina
1 mazzetto di prezzemolo e sgrondateli per asciugarli.
a foglia liscia
1 mazzetto di erba cipollina 2. Tagliate l’erba cipollina a rondelle e staccate le foglioline del prezze­
1 spicchio d’aglio molo dai gambi. Sbucciate l’aglio.
1 cucchiaino di sale
3. Versate nella caraffa burro, erbe, aglio, sale e pepe, quindi
1 pizzico di pepe
mescolate con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 5,
spostando il ricavato dalle pareti della caraffa verso il fondo.

CONSIGLI
JJ Il burro si mantiene in frigorifero per 2 settimane e si può anche
congelare senza problemi.

JJ Se preferite un risultato più omogeneo, tagliate l’erba cipollina


a rondelle sottili e versatele nella caraffa per prime, insieme con
il prezzemolo. Sminuzzateli con il misurino inserito per 6 secondi/
velocità 8, quindi procedete come da ricetta.

VARIANTI
JJ Per dare al burro aromatizzato sapori diversi aggiungete più aglio,
oppure del peperoncino piccante o ancora una nota agrumata
con scorza di arancia o lime.

JJ Preparato con scorza di limone e timo è ideale con il pesce.

JJ Provatelo infine con l’aglio ursino tritato, quando è la sua stagione


di raccolta.
SALSE, DIP E CREME

Per porzione: ca. 151 kcal/631 kJ Pronto in: 10 min.


48 Per 10 porzioni (da 25 g cad.) Minima 0 g P, 16 g G, 1 g C Preparazione: 10 min.
PESTO ALLA RUCOLA PESTO ROSSO CON LE NOCI
1 spicchio d’aglio 1. Sbucciate lo spicchio d’aglio, mettetelo nella caraffa e sminuzzatelo 1. Tagliate il parmigiano a pezzetti, versateli nella caraffa e sminuzza­ 100 g di parmigiano
80 g di rucola finemente con il misurino inserito e il tasto turbo/2 secondi. Con teli con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 8. 50 g di pinoli
60 g di parmigiano l’aiuto della spatola spostate il ricavato dalle pareti verso il fondo 50 g di gherigli di noce
2. Unite i pinoli e le noci, quindi continuate a sminuzzare con il misurino
70 g di pinoli della caraffa. 2 spicchi d’aglio
inserito per 5 secondi/velocità 8. Versate in una ciotola.
130 ml di olio d’oliva 200 g di pomodori secchi
2. Mondate la rucola, lavatela e sgrondatela per asciugarla. Eliminate
½ cucchiaino di sale 3. Sbucciate l’aglio e sminuzzatelo con i pomodori secchi nella ca- 200 ml di olio d’oliva delicato
gli steli più duri.
1 pizzico di pepe raffa con il misurino inserito per 25 secondi/velocità 8. Con l’aiuto
3. Spezzettate il parmigiano e versatelo nella caraffa con i pinoli della spatola spostate il composto dalle pareti della caraffa INOLTRE

e la rucola, quindi sminuzzate il tutto con il misurino inserito verso il fondo. Olio per coprire

per 8 secondi/velocità 8.
4. Aggiungete i pinoli, le noci, il parmigiano e 200 ml di olio, quindi
4. Aggiungete l’olio d’oliva, sale e pepe, poi sminuzzate finemente mescolate con il misurino inserito per 25 secondi/velocità 8.
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 7.
5. Con l’aiuto della spatola spostate nuovamente il composto
5. Con l’aiuto della spatola spostate il ricavato dalle pareti verso dalle pareti della caraffa verso il fondo e frullate con il misurino
il fondo della caraffa, poi sminuzzate ancora con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 10.
inserito per 10 secondi/velocità 8.
6. Versate il pesto in vasetti di vetro sterilizzati e copritelo
con olio di oliva prima di richiudere i contenitori.
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


CONSIGLI CONSIGLI
JJ Il pesto alla rucola è ottimo per condire la pasta fresca.
JJ Se conservato in frigorifero al buio, il pesto si mantiene
JJ Se conservato in frigorifero al buio, si mantiene per circa 6 mesi. per circa 6 mesi.

JJ Dopo l’uso, ricoprite sempre la superficie con dell’olio JJ Dopo l’uso, ricoprite sempre la superficie con dell’olio
prima di richiudere. prima di richiudere.

Per vasetto ca. 1970 kcal/8245 kJ Pronto in: 5 min. Per vasetto ca. 1643 kcal/6876 kJ Pronto in: 5 min.
50 Per 1 vasetto (350 ml) Minima 34 g P, 190 g G, 18 g C Preparazione: 5 min. Per 2 vasetti (da 300 ml cad.) Minima 30 g P, 146 g G, 40 g C Preparazione: 5 min. 51
CREMA DI TONNO CREMA DI AVOCADO E SALMONE
200 g di tonno al naturale 1. Scolate il tonno per 10 minuti, premendolo leggermente 1. Tagliate l’avocado a metà, privatelo del nocciolo e staccate 1 avocado maturo (180 g)
in scatola
con una forchetta. la polpa dalla buccia. 1 mazzetto piccolo di aneto
3 rametti di prezzemolo riccio 80 g di panna acida
150 g di formaggio fresco 2. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate 2. Lavate l’aneto, sgrondatelo per asciugarlo ed eliminate gli steli (10 % di grassi)
(doppia panna) le foglioline e sminuzzatele con il misurino inserito e il tasto turbo/ più grossi. 100 g di salmone affumicato
1 cucchiaio di succo di limone 3 secondi. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo 1 cucchiaio di succo di limone
3 pizzichi di pepe 3. Versate nella caraffa la polpa di avocado, l’aneto e la panna acida, spremuto al momento
della caraffa.
3 pizzichi di sale quindi lavorate il tutto con il misurino inserito per 10 secondi/ 1 pizzico di sale
1 cucchiaio di capperi 3. Unite il tonno, il formaggio fresco, il succo di limone, il pepe velocità 5. Con l’aiuto della spatola, spostate il composto 1 pizzico di pepe
in salamoia (scolati) e il sale, quindi mescolate con il misurino inserito per 30 secondi/ dalle pareti verso il fondo della caraffa.
velocità 5.
4. Aggiungete il salmone affumicato sminuzzato grossolanamente,
4. Tritate finemente i capperi con un coltello e uniteli alla crema il succo di limone, 1 pizzico di sale e 1 di pepe, quindi mescolate
mescolando con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 2. con il misurino inserito per altri 10 secondi/velocità 5.

5. Tenete la crema di tonno in frigorifero per almeno 1 ora 5. Regolate ancora di sale e pepe e mescolate con il misurino inserito
prima di servirla. per 10 secondi/velocità 2. Versate in una ciotolina e servite subito.
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


CONSIGLIO
JJ La crema di tonno può essere accompagnata da una insalata verde.
Raccogliete la crema con 2 cucchiaini, formando delle piccole CONSIGLIO
quenelle, quindi distribuitele su crostini di pane o fette di baguette JJ Servite la crema con pane appena tostato, crostini di pane
e servite con l’insalata. o verdure crude a bastoncino.

Per porzione: ca. 110 kcal/458 kJ Pronto in: 1 h. 15 min. · Preparazione: 5 min. Per porzione: ca. 150 kcal/628 kJ Pronto in: 5 min.
52 Per 4 porzioni Minima 14 g P, 5 g G, 1 g C (+ sgocciolatura: 10 min., raffreddamento: 60 min.) Per 4 porzioni Minima 7 g P, 12 g G, 3 g C Preparazione: 5 min. 53
CREMA DI CIOCCOLATO E NOCCIOLE MARMELLATA D’ARANCE
100 g di nocciole sgusciate 1. Portate il forno a 180 °C. 1. Versate 1,5 l di acqua nella caraffa. Applicatevi il cestello 4 arance grosse non trattate (1 kg)
150 g di cioccolato alla nocciola vapore fondo, sistematevi le arance lavate ma non sbucciate, 500 g di zucchero di canna
2. Distribuite le nocciole sulla placca e fatele tostare nel forno caldo per
75 ml di panna fredda quindi richiudete il cestello vapore e fate cuocere le arance con 650 g di zucchero semolato
(30 % di grassi) 12 minuti, fino a quando inizieranno a profumare. Mettete le nocciole
il tasto cottura al vapore/1 ora. 100 ml di succo d’arancia
50 g di burro a temperatura ancora calde su un canovaccio pulito e strofinatele fino a quando
ambiente si staccherà la pellicina. Lasciatele raffreddare completamente. 2. Fate cuocere ancora con il tasto cottura al vapore/15 minuti.
1 cucchiaino di zucchero
vanigliato 3. Versate le nocciole fredde nella caraffa e sminuzzatele con il misuri­ 3. Eliminate l’acqua dalla caraffa e lasciate raffreddare i frutti
1 cucchiaino di cacao amaro no inserito per 15 secondi/velocità 7. Spostate i pezzetti di nocciola per 15 minuti.
1 pizzico di sale dalle pareti verso il fondo della caraffa. Ripetete l’intero procedimento
4. Tagliate in otto le arance con la scorza, eliminate i semi e versate
ancora per 5–6 volte, facendo di tanto in tanto una pausa, fino a otte­
gli spicchi nella caraffa. Sminuzzateli con il misurino inserito per
nere una mousse di nocciole cremosa. Apparecchio e mousse non
10 secondi/velocità 5.
devono surriscaldarsi durante l’operazione. Trasferite la mousse in
una ciotola. 5. Aggiungete lo zucchero di canna e quello semolato, quindi mesco­
late con il misurino inserito e il tasto reverse/20 secondi/velocità 3.
4. Versate nella caraffa il cioccolato alla nocciola spezzettato con
la panna fredda, il burro, lo zucchero vanigliato, il cacao amaro e il 6. Unite il succo d’arancia e fate cuocere il tutto con il misurino inserito
sale. Mescolate il tutto con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/ e il tasto reverse/15 minuti/velocità 2/100 °C.
50 °C, ottenendo una crema liscia. Spostate il composto con la spa­
SALSE, DIP E CREME

SALSE, DIP E CREME


tola dalle pareti verso il fondo della caraffa. 7. Fate una prova di gelificazione (vedi pagina 57) ed eventualmente
prolungate il tempo di cottura di qualche minuto. Versate la marmel­
5. Aggiungete la mousse di nocciole e mescolate la crema di ciocco­ lata ancora bollente in vasi già preparati e sterili e richiudeteli bene.
lato e nocciole con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 8. Per una migliore conservazione della marmellata tenete i vasetti
capovolti per 5 minuti.
6. Versate la crema in un vasetto pulito e conservatela in frigorifero.

Per vasetto ca. 2030 kcal/8499 kJ Pronto in: 57 min. · Preparazione: 15 min. Per vasetto ca. 1020 kcal/4267 kJ Pronto in: 1 h. 55 min. · Preparazione: 10 min.
54 Per 1 vasetto (300 ml) Minima 25 g P, 164 g G, 107 g C (+ tostatura: 12 min., raffreddamento: 30 min.) Per 5 vasetti (da 350 ml cad.) Minima 2 g P, 0 g G, 249 g C (+ cottura: 1 h. 30 min., raffreddamento: 15 min.) 55
CONFETTURA AI QUATTRO FRUTTI DI BOSCO

1. Selezionate tutti i frutti di bosco, lavateli e scolateli. 250 g di ribes rosso


250 g di mirtilli
2. Staccate i chicchi di ribes dai raspi e versateli con i mirtilli nella caraffa.
250 g di fragole
Sminuzzateli con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6.
250 g di lamponi
3. Unite lo zucchero gelificante e mescolate con il misurino inserito 1 kg di zucchero gelificante 1:1
per 1 minuto/velocità 2. Fate riposare i frutti frullati per 2 ore 2 cucchiai di succo di limone
nella caraffa chiusa.

4. Mondate le fragole e tagliatele a metà o a quartini, a seconda


delle dimensioni.

5. Tenete i lamponi interi e uniteli con le fragole agli altri frutti nella caraffa.

6. Aggiungete il succo di limone, mescolate bene il tutto con la spatola


e fate cuocere con il misurino inserito per 12 minuti/velocità 1/120 °C.

7. Fate una prova di gelificazione ed eventualmente prolungate il tempo


di cottura.

8. A piacere frullate la confettura.

9. Versatela infine ancora bollente nei vasi sterilizzati, pulendo bene


i bordi di vetro da eventuali residui di confettura. Richiudete subito
i vasi e teneteli capovolti per 5 minuti. Voltateli di nuovo e fateli
raffreddare completamente.

PROVA DI GELIFICAZIONE
JJ Versate un cucchiaino della confettura bollente su un piatto freddo,
poi inclinatelo. Se il composto scorre velocemente, proseguite la cottura

SALSE, DIP E CREME


ancora per 1 minuto, quindi rifate la prova di gelificazione. Se la confet­
tura si addensa dopo breve tempo, ha superato il test.

CONSIGLIO
JJ Chi preferisce una percentuale maggiore di frutta può utilizzare
500 g di zucchero gelificante 1: 2.

Per vasetto ca. 567 kcal/2371 kJ Pronto in: 2 h. 31 min.


Per 8 vasetti (da 250 ml cad.) Minima 1 g P, 0 g G, 126 g C Preparazione: 25 min (+ cottura: 6 min., riposo: 2 h.) 57
LOW
B
CAR
LOW
CAR
B

VELLUTATA DI FUNGHI ZUPPA DI PEPERONI E RICOTTA


2 patate di medie dimensioni, 1. Sbucciate le patate, la carota e la radice di prezzemolo 1. Mondate i peperoni, lavateli e tagliateli in quattro. Tagliatene una falda 4 peperoni rossi (800 g)
a pasta soda (150 g)
e tagliatele grossolanamente a pezzetti. a dadini e tenetela da parte. Sbucciate la cipolla, divi­detela a metà e 1 cipolla (60 g)
1 piccola carota (50 g)
mettetela nella caraffa con il resto dei peperoni. Dividete il peperoncino 1 peperoncino rosso piccante
1 piccola radice di prezzemolo 2. Mondate i funghi e se necessario strofinateli con carta
a metà, privatelo dei semi, lavatelo e mettetelo nella caraffa. Sminuzza­ 2 cucchiai di olio d’oliva
(50 g) da cucina asciutta.
te il tutto con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 5. Con la spa­ 500 ml di brodo vegetale tiepido
300 g di funghi champignon o caldo
3. Sminuzzate patate, carota, radice di prezzemolo e funghi tola spostate il trito di verdure dalle pareti verso il fondo della caraffa.
750 ml di brodo vegetale 250 ml di panna a tempratura
a temperatura ambiente nella caraffa con il misurino inserito per 7 secondi/velocità 5. ambiente (30 % di grassi)
2. Versate l’olio nella caraffa e rosolate le verdure senza il misurino
100 ml di panna da cucina Con la spatola spostate la verdura dalle pareti verso il fondo 4 rametti di rosmarino
inserito con il tasto rosolare.
(18 % di grassi) della caraffa. 120 g di ricotta (44 % di grassi)
¼ di cucchiaino di sale 3. Con la spatola spostate le verdure dalle pareti verso il fondo 1 cucchiaino di miele
1 pizzico di pepe 4. Unite il brodo a temperatura ambiente e fate cuocere il tutto
della caraffa, unite il brodo vegetale e fate cuocere il tutto Sale e pepe per insaporire
con il misurino inserito per 20 minuti/velocità 2/90 °C.
con il misurino inserito per 10 minuti/velocità 1/100 °C.
INOLTRE
5. Aggiungete la panna, insaporite con ¼ di cucchiaino di sale
2 gambi di prezzemolo 4. Unite la panna, poi frullate la zuppa con il misurino inserito
e 1 pizzico di pepe, quindi frullate il tutto con il misurino inserito
per 1 minuto/velocità 3–9, aumentandola gradualmente.
per 1 minuto/velocità 3–8, aumentandola gradualmente.
5. Riportate di nuovo a bollore con il misurino inserito per 2 minuti/
6. Regolate ancora di sale e pepe e mescolate con il misurino
velocità 2/100 °C. Togliete il coperchio della caraffa e lasciate
inserito per 20 secondi/velocità 2.
intiepidire la zuppa.
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


7. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate
6. Lavate il rosmarino, sgrondatelo per asciugarlo, staccate gli aghi e
le foglioline e tritatele finemente.
tritateli finemente. Unite alla zuppa la ricotta, il rosmarino e il miele
8. Distribuite la vellutata di funghi in quattro fondine, cospargete e mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 4.
di prezzemolo e servite immediatamente. Regolate la zuppa di sale e pepe e mescolate con il misurino
inserito per 20 secondi/velocità 2. Servite la zuppa cosparsa con
i dadini di peperone tenuti da parte.

Per porzione: ca. 117 kcal/488 kJ Pronto in: 40 min. Per porzione: ca. 380 kcal/1591 kJ Pronto in: 34 min. · Preparazione: 10 min.
58 Per 4 porzioni Minima 5 g P, 6 g G, 11 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 20 min.) Per 4 porzioni Minima 6 g P, 33 g G, 10 g C (+ cottura: 19 min., raffreddamento: 5 min.) 59
ZUPPA D’ORZO CON VERDURE CREMA DI VERDURE
½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo e sgrondatelo per asciugarlo. Staccate 1. Mondate e lavate le verdure miste a seconda della varietà, 800 g di verdure miste per zuppa
(carote, sedano, porro)
2 carote (150 g) le foglioline e sminuzzatele finemente nella caraffa con il misurino poi tagliatele a pezzetti grossolani.
300 g di patate farinose
1 radice di prezzemolo (80 g) inserito per 8 secondi/velocità 6. Con la spatola spostate le foglio­
2. Pelate le patate e tagliate anch’esse a pezzetti. 1 pomodoro (100 g)
1 pezzo di sedano rapa (150 g) line tritate dalle pareti verso il fondo della caraffa, quindi ripetete
1 cipolla (80 g)
2 piccole patate a pasta soda l’operazione. Versate il prezzemolo in una ciotola. 3. Lavate il pomodoro, dividetelo a quarti e privatelo del picciolo.
(150 g) 1 spicchio d’aglio
½ porro (80 g) 2. Sbucciate le carote, la radice di prezzemolo, il sedano rapa 4. Sbucciate cipolla e aglio, dividete la cipolla a quartini. 2 rametti di prezzemolo
400 ml di brodo di pollo e le patate e tagliateli grossolanamente a dadi. ½ cucchiaino di sale
a temperatura ambiente 5. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate 2 pizzichi di pepe
60 g di orzo perlato 3. Lavate bene la parte bianca del porro e tagliate anch’essa le foglioline. 20 g di burro
Sale e pepe per insaporire grossolanamente a dadi.
6. Versate nella caraffa le verdure miste, le patate, i pomodori,
4. Sminuzzate le verdure nella caraffa con il misurino inserito le cipolle e lo spicchio d’aglio, il prezzemolo, il sale e il pepe
per 9 secondi/velocità 6. Con la spatola spostate il tutto insieme a 1 l di acqua a temperatura ambiente e fate cuocere
dalle pareti verso il fondo della caraffa. con il misurino inserito per 35 minuti/velocità 1/100 °C.

5. Unite il brodo di pollo a temperatura ambiente, 700 ml di acqua 7. Unite il burro e frullate il tutto per 1 minuto e 20 secondi/
calda e l’orzo, quindi fate cuocere il tutto con il misurino inserito velocità 5–8 aumentandola gradualmente.
e il tasto reverse/50 minuti/velocità 1/95 °C. Regolate di sale
e pepe e mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/ 8. Se necessario aggiungete altra acqua e regolate il passato
di sale e pepe. Mescolate tutto con il misurino inserito per
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


10 secondi/velocità 1.
20 secondi/velocità 2.
6. Versate la zuppa nei singoli piatti e servitela cosparsa
di prezzemolo tritato. 9. Versate la zuppa nelle ciotole o nelle fondine e servitela.

Per porzione: ca. 145 kcal/606 kJ Pronto in: 1 h. 5 min. Per porzione: ca. 147 kcal/616 kJ Pronto in: 50 min.
60 Per 4 porzioni Minima 6 g P, 1 g G, 25 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 50 min.) Per 4 porzioni Minima 4 g P, 4 g G, 25 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 35 min.) 61
ZUPPA DI POMODORO CON MOZZARELLA

1. Tagliate la pancetta a dadini, quindi versateli nella caraffa, PER LA ZUPPA


aggiungete l’olio d’oliva e rosolate la pancetta senza il misurino 100 g di pancetta mista
inserito e con il tasto rosolare. 3 cucchiai di olio d’oliva
2 cipolle (160 g)
2. Sbucciate le cipolle e tagliatele a metà; pelate anche gli spicchi
2 spicchi d’aglio
d’aglio. Mettete cipolle e aglio nella caraffa e sminuzzate con
1 kg di pomodori carnosi,
il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6. profumati
1 cucchiaio di concentrato
3. Con l’aiuto della spatola spingete il ricavato dalle pareti di pomodoro
verso il fondo e fate rosolare senza il misurino inserito con 250 ml di brodo vegetale
il tasto rosolare/2 minuti/110 °C. a temperatura ambiente
4 cucchiai di panna
4. Lavate i pomodori, tagliateli a pezzetti, privateli dei semi (30 % di grassi)
e del picciolo e sminuzzateli nella caraffa con il misurino Sale e pepe per insaporire
inserito per 15 secondi/velocità 5.
PER LA MOZZARELLA
5. Fateli quindi cuocere senza il misurino inserito con
125 g di mozzarella
tasto rosolare/110 °C. (45 % di grassi)
½ cucchiaino di sale
6. Aggiungete il concentrato di pomodoro e il brodo vegetale, poi
¼ di cucchiaino di pepe
lasciate cuocere il tutto con il misurino inserito per 15 minuti/
100 g di farina (tipo 00)
velocità 2/100 °C.
200 g di pangrattato
7. Frullate la zuppa con il misurino inserito per 40 secondi/velocità 6–8 2 uova (grandezza M)
aumentandola gradualmente.
INOLTRE
8. Aggiungete la panna e mescolate il tutto con il misurino inserito
Olio per friggere
per 20 secondi/velocità 4. Regolate la zuppa di sale e pepe
e mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 2.

9. Tagliate la mozzarella a fette e cospargetele con ½ cucchiaino


di sale e ¼ di cucchiaino di pepe. Versate la farina su un piatto
e il pangrattato su un altro. Sbattete le uova in una ciotola
a bordi bassi.

10. Passate le fette di mozzarella prima nella farina, poi nell’uovo


sbattuto e infine nel pangrattato. Premete leggermente la panatura
sulle fette.

11. Scaldate l’olio in una padella e friggetevi le fette di mozzarella


su entrambi i lati, fino a quando saranno ben dorate.

12. Servite la zuppa con la mozzarella fritta.

Z UPPE E INSAL ATE


CONSIGLIO
JJ Se non ci sono bambini a tavola, potete profumare la zuppa
con 3 cucchiai di sherry.

Per porzione: ca. 620 kcal/2596 kJ Pronto in: 1 h. 6 min.


Per 4 porzioni Minima 26 g P, 28 g G, 65 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 31 min, frittura: 10 min.) 63
LOW TTA
B RICE
CAR XXL

ZUPPA DI POMODORO VELLUTATA DI ZUCCA


1 cipolla (70 g) 1. Sbucciate la cipolla e lo spicchio d’aglio. Tagliate la cipolla 1. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e versatela con gli spicchi 1 cipolla (60 g)
1 spicchio d’aglio a quartini e sminuzzatela grossolanamente con l’aglio d’aglio sbucciati nella caraffa. Sminuzzateli con il misurino inserito 2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di olio d’oliva nella caraffa con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6. e il tasto turbo/6 secondi, spostando con la spatola il trito 1,2 kg di zucca Hokkaido
2 cucchiai di concentrato dalle pareti verso il fondo della caraffa. 75 g di burro
di pomodoro 2. Con la spatola spostate il composto dalle pareti della caraffa
1 ½ cucchiaini di zucchero
1 cucchiaino di zucchero verso il fondo, unite l’olio d’oliva e fate appassire la cipolla 2. Lavate la zucca. Eliminate i semi e i filamenti e tagliatela a pezzetti di canna
250 g di pomodori ciliegino con l’aglio senza il misurino inserito con il tasto rosolare/ (la zucca Hokkaido non deve essere privata della scorza esterna). 1 cucchiaino di sale
800 g di polpa di pomodoro 4 minuti/100 °C. Aggiungete il concentrato di pomodoro Versate la polpa di zucca sulle cipolle e sull’aglio nella caraffa ½ cucchiaino di pepe
in scatola e lo zucchero e fate stufare senza misurino inserito con e sminuzzatela con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 5. 2 pizzichi di cannella
2 cucchiaini di granulato il tasto rosolare/1 minuto e 30 secondi/100 °C. 2 pizzichi di noce moscata
per brodo vegetale 3. Unite il burro a dadini e con la spatola spostate il contenuto
1 l di brodo vegetale caldo
2 cucchiaini di origano 3. Lavate i pomodori ciliegino, asciugateli, versateli nella caraffa della caraffa dalle pareti verso il fondo. Fate rosolare senza
300 ml di panna (30 % di grassi)
1 cucchiaino di sale e sminuzzateli con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 9. misurino inserito con il tasto rosolare.
Succo di limone per profumare
¼ di cucchiaino di pepe Con la spatola spostate ancora una volta il composto dalle pareti
4. Unite zucchero, sale, pepe, cannella e noce moscata.
della caraffa verso il fondo. Aggiungete la polpa di pomodoro,
INOLTRE
INOLTRE il preparato per brodo e l’origano e fate cuocere con il misurino 5. Versate il brodo vegetale caldo e fate cuocere il tutto con 6 cucchiai di panna montata
10 foglie di basilico fresco inserito per 15 minuti/velocità 1/90 °C. Infine frullate il tutto con il misurino inserito per 20 minuti/velocità 1/100 °C. (per es. panna spray)
4 cucchiaini di crème fraîche il misurino inserito per 10 secondi/velocità 5–9, aumentandola Qualche goccia di olio
(30 % di grassi) gradualmente. 6. Unite la panna e frullate la zuppa con il misurino inserito per di semi di zucca
1 minuto/velocità 3–8, aumentandola gradualmente. Profumate
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


4. Portate a ebollizione la zuppa con il misurino inserito per 2 minuti/ infine con il succo di limone.
velocità 1/100 °C. Insaporite con sale e pepe e mescolate con
il misurino inserito per 20 secondi/velocità 2. Addolcite a piacere 7. Versate la zuppa nei singoli piatti e decoratela con la panna
con un poco di zucchero in più. Lavate le foglie di basilico, sgron­ montata e qualche goccia di olio di semi di zucca.
datele per asciugarle e tagliatele a listarelle sottili. Versate la zuppa
nelle tazze o fondine e decorate ogni porzione con 1 cucchiaino
di crème fraîche e qualche listarella di basilico.

Per porzione: ca. 149 kcal/620 kJ Pronto in: 30 min. Per porzione: ca. 276 kcal/1151 kJ Pronto in: 57 min.
64 Per 4 porzioni Minima 6 g P, 7 g G, 14 g C Preparazione: 7 min. (+ cottura: 23 min.) Per 6 porzioni Minima 7 g P, 23 g G, 16 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura: 27 min.) 65
RIBOLLITA

1 pezzo di pecorino o parmigiano, 1. Tagliate il formaggio a pezzetti e versateli nella caraffa. Sminuzzateli
a scelta (50 g)
finemente con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 9. Versate
½ mazzetto di prezzemolo
il formaggio in un’altra ciotola e lavate bene la caraffa.
1 costa di sedano (60 g)
1 carota (60 g) 2. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate
1 cipolla (80 g) le foglioline. Mondate il sedano, lavatelo e tagliatelo a pezzetti.
2 spicchi d’aglio
3. Pelate la carota, la cipolla e gli spicchi d’aglio, tagliateli a pezzetti
5 cucchiai di olio d’oliva
e versateli nella caraffa con il prezzemolo e il sedano. Sminuzzateli
150 g di cavolo nero
(in alternativa cavolo verde) con il misurino inserito per 7 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della
120 g di spinaci spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa, unite
1 patata a pasta farinosa (90 g) l’olio d’oliva e fate rosolare il tutto senza il misurino inserito con
1 pezzo di verza (200 g) il tasto rosolare/4 minuti.
300 g di fagioli bianchi in scatola
4. Mondate il cavolo nero e gli spinaci, lavateli, eliminate i gambi più
1 l di brodo di carne
duri e spezzettate le foglie. Unite il cavolo nero al composto di verdure
o vegetale, caldo
e sminuzzatelo grossolanamente con il misurino inserito per 7 secondi/
200 g di passata di pomodoro
velocità 10. Unite gli spinaci e sminuzzateli sempre con il misurino
1 cucchiaio di concentrato
di pomodoro inserito per 7 secondi/velocità 10. Con l’aiuto della spatola spostate
1 rametto di timo le foglie eventualmente rimaste sulle pareti verso il fondo e ripetete
Sale e pepe per insaporire il procedimento.
4 fette sottili di pane toscano
raffermo 5. Pelate la patata. Eliminate le foglie esterne e la parte dura centrale
della verza, quindi tagliatela a pezzetti. Scolate i fagioli in un setaccio.
Versate nella caraffa la patata, la verza e metà dei fagioli e sminuzzateli
con il misurino inserito per 9 secondi/velocità 5. Spostate di nuovo
i pezzetti dalle pareti verso il basso con la spatola. Unite il brodo,
la passata e il concentrato di pomodoro, quindi cuocete il tutto
con il misurino inserito e il tasto reverse/25 minuti/velocità 2/100 °C.

6. Lavate il timo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglioline.


Versate nella caraffa i fagioli restanti e il timo, poi proseguite la cottura
con il misurino inserito e il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/95 °C.
Regolate la ribollita di sale e pepe, e mescolate con il misurino inserito
e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1.

7. Disponete le fette di pane al centro delle fondine, versatevi sopra


la ribollita, quindi cospargete il tutto di formaggio e servite.
Z UPPE E INSAL ATE

Per porzione: ca. 461 kcal/1930 kJ Pronto in: 54 min.


66 Per 4 porzioni Minima 29 g P, 19 g G, 41 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 39 min.)
LOW
CAR
B

MINESTRONE CREMA DI ZUCCHINE


50 g di parmigiano reggiano 1. Tagliate il parmigiano a pezzetti e sminuzzatelo finemente 1. Sbucciate la cipolla e lo spicchio d’aglio, versateli nella caraffa ½ cipolla piccola (20 g)
(32 % di grassi)
nella caraffa con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 9. e sminuzzateli con il misurino inserito e il tasto turbo/4 secondi. 1 spicchio d’aglio
1 ½ cipollotti (400 g)
Versatelo in una ciotola e tenetelo da parte. Spostateli con la spatola dalle pareti della caraffa verso il basso. 2 zucchine (500 g)
2 spicchi d’aglio 500 ml di brodo vegetale caldo
30 g di pancetta mista a dadini 2. Sbucciate i cipollotti e l’aglio. Tagliate grossolanamente i primi, 2. Mondate le zucchine, lavatele, tagliatele a metà, poi grossolana­
½ cucchiaino di sale
2 cucchiai di burro quindi metteteli nella caraffa con l’aglio e sminuzzateli finemente mente a dadini, e versatele nella caraffa con il brodo vegetale
2 pizzichi di pepe
1 patata a pasta soda tagliata con il misurino inserito per 9 secondi/velocità 6. Raccogliete con caldo, ½ cucchiaino di sale e 2 pizzichi di pepe. Fate cuocere
1 cucchiaio di burro
a pezzetti (100 g) la spatola i pezzetti rimasti sulle pareti della caraffa e spostateli con il misurino inserito per 15 minuti/velocità 1/90 °C.
2 cucchiai di formaggio fuso
1 carota (70 g) verso il basso. (50 % di grassi)
2 pomodori (200 g) 3. Unite il burro e il formaggio, quindi frullate con il misurino inserito
¼ di zucchina (50 g) 3. Unite i dadini di pancetta e il burro, quindi fate appassire il tutto per 1 minuto/velocità 3–8, aumentandola gradualmente.
50 g di fagiolini verdi senza il misurino inserito con il tasto rosolare/4 minuti.
4. Regolate ancora di sale e pepe, mescolate con il misurino inserito
1 costa di sedano rapa (60 g)
4. Sbucciate la patata e la carota, poi tagliatele a metà. Mondate per 20 secondi/velocità 2 e servite immediatamente.
1,2 l di brodo vegetale
i pomodori, la zucchina, i fagiolini e il sedano rapa, lavateli e taglia­
a temperatura ambiente
teli a pezzetti. Versate tutta la verdura nella caraffa e sminuzzatela
1 cucchiaio di concentrato
di pomodoro grossolanamente con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6.
120 g di spaghetti
5. Aggiungete il brodo vegetale a temperatura ambiente e il concen­
½ cucchiaino di sale
trato di pomodoro e fate cuocere il tutto con il misurino inserito e il CONSIGLIO
¼ di cucchiaino di pepe
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


tasto reverse/15 minuti/velocità 1/100 °C. Spezzettate gli spaghetti, JJ Potete sostituire il formaggio fuso con formaggio duro
uniteli al minestrone con sale e pepe e cuoceteli con il misurino finemente grattugiato, come per esempio parmigiano
INOLTRE
inserito e il tasto reverse/tempo indicato sulla confezione della pasta/ grana padano (32 % di grassi).
Olio d’oliva per completare
velocità 1/100 °C, fino a quando saranno al dente.

6. Versate il minestrone nei piatti fondi, conditelo con un filo


di olio d’oliva, cospargetelo di parmigiano e servitelo.

Per porzione: ca. 259 kcal/1084 kJ Pronto in: 39 min. (dipende dal tipo di pasta) · Preparazione: Per porzione: ca. 82 kcal/343 kJ Pronto in: 30 min.
68 Per 4 porzioni Minima 9 g P, 8 g G, 36 g C 10 min. (+ cottura: 19 min., tempo di cottura della pasta) Per 4 porzioni Minima 4 g P, 4 g G, 4 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 15 min.) 69
ZUPPA DI PATATE E SPECK

½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo e sgrondatelo per asciugarlo. Staccate le foglioline


1 mazzetto di verdure per brodo e sminuzzatele finemente nella caraffa con il misurino inserito per
(150 g di carote, 150 g di sedano,
8 secondi/velocità 6. Versate il prezzemolo in una ciotola.
50 g di porro)
RICE
1 cipolla (80 g) 2. Mondate le verdure per brodo, pelate carote e sedano, lavate molto TTA
75 g di speck affumicato a dadini bene il porro. Tagliate le verdure grossolanamente a pezzetti. XXL
1 pizzico di zucchero di canna
4 cucchiai di olio d’oliva 3. Sbucciate la cipolla e tagliatela in quarti.
1 kg di patate a pasta soda
4. Versate nella caraffa le verdure e la cipolla, quindi sminuzzatele con
4 gambi di santoreggia
il misurino inserito per 10 secondi/velocità 8. Con l’aiuto della spatola
1 l di brodo vegetale
spostate i pezzetti dalle pareti verso il fondo della caraffa.
a temperatura ambiente
½ cucchiaino di sale 5. Unite lo speck a dadini, lo zucchero e l’olio d’oliva, quindi fate rosolare
200 ml di panna (30 % di grassi) il tutto senza il misurino inserito con il tasto rosolare.
2 pizzichi di noce moscata
Pepe per insaporire 6. Nel frattempo pelate le patate e tagliatele in quattro o in otto,
a seconda delle dimensioni.

7. Lavate la santoreggia, sgrondatela per asciugarla e staccate le foglioline.

8. Versate nella caraffa il brodo vegetale a temperatura ambiente,


le patate e la santoreggia con ½ cucchiaino di sale e fate cuocere
con il misurino inserito per 30 minuti/velocità 1/100 °C.

9. Unite la panna, profumate con la noce moscata e frullate il tutto


con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 6.

10. Riportate a ebollizione con il misurino inserito per 3 minuti/


velocità 3/100 °C.

11. Regolate la zuppa di sale e pepe e servitela decorata con


il prezzemolo.

CONSIGLIO
JJ Se desiderate una zuppa più sostanziosa, formate delle polpettine con
500 g di carne di maiale trita e distribuitele nel cestello vapore piano.
Z UPPE E INSAL ATE

Applicate il cestello vapore piano in quello fondo, richiudete e prose­


guite la cottura della zuppa come indicato nella ricetta. Mettete quindi
le polpettine di carne nella zuppa e fatele riposare nella caraffa chiusa
per 7 minuti.

Per porzione: ca. 341 kcal/1427 kJ Pronto in: 60 min.


70 Per 6 porzioni Media 9 g P, 22 g G, 28 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 40 min.)
PASTA E FAGIOLI

1. Lavate il rosmarino, sgrondatelo, staccate gli aghi, tritateli finemente 2 rametti di rosmarino
con un coltello e teneteli da parte. 80 g di pancetta mista
1 cipolla piccola (50 g)
2. Eliminate dalla pancetta la cotenna ed eventuali cartilagini e tagliatela
1 spicchio d’aglio
a listarelle di 0,5 cm di larghezza.
2 cucchiai di olio d’oliva

3. Sbucciate la cipolla e lo spicchio d’aglio, divideteli a metà e sminuzzateli 1 costa di sedano (70 g)

insieme alla pancetta nella caraffa con il misurino inserito per 7 secondi/ 1 carota (70 g)

velocità 6. 900 ml di brodo di carne


o di verdure caldo
4. Con la spatola spingete verso il basso il composto rimasto sulle pareti 120 g di prosciutto crudo a dadini
del recipiente, versate l’olio e fate rosolare senza il misurino inserito 250 g di passata di pomodoro
con il tasto rosolare/3 minuti. 400 g di fagioli borlotti in scatola
(peso sgocciolato 250 g)
5. Nel frattempo mondate il sedano e lavatelo; pelate la carota e tagliate 200 g di pasta corta
entrambi grossolanamente a pezzetti. Versateli nella caraffa e sminuz­ (per es. ditalini, tempo
di cottura: 10 minuti)
zate finemente con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6.
Sale e pepe per insaporire
6. Con la spatola spingete verso il basso il composto, unite il brodo caldo
e fate cuocere il tutto con il misurino inserito per 15 minuti/velocità 1/95 °C.

7. Aggiungete il prosciutto a dadini, la passata di pomodoro, i fagioli


e la pasta e fate cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse/
tempo indicato sulla confezione della pasta/velocità 1/100 °C.

8. Trascorso questo tempo controllate la cottura della pasta ed eventual­


mente proseguitela per qualche istante.

9. Regolate la zuppa di sale e pepe, mescolatela con il misurino inserito


e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1, cospargete di rosmarino tritato
e servite.

Z UPPE E INSAL ATE


Per porzione: ca. 538 kcal/2253 kJ Pronto in: 45 min.
Per 4 porzioni Minima 24 g P, 22 g G, 56 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 30 min.) 73
ZUPPA DI PESCE PICCANTE

500 g di filetti di pesce misto pronto 1. Lavate i filetti di pesce, asciugateli con carta da cucina e tagliateli
per la cottura (per esempio spigola,
a bocconi. Disponeteli nel cestello vapore piano. Lavate i gamberi
branzino, orata, coda di rospo)
e asciugateli. Lavate le seppioline, asciugatele, tagliatele a pezzetti
100 g di gamberi (pronti per
la cottura) e unitele ai pezzetti di pesce insieme con i gamberi. Pulite le cozze
200 g di seppioline (pronte per e lavatele bene in acqua fredda, eliminando quelle già aperte
la cottura) o danneggiate. Versatele nel cestello vapore fondo.
500 g di cozze
2. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate le foglie
5 gambi di prezzemolo
e versatele nella caraffa. Sminuzzatele finemente con il misurino inserito
1 cipolla (80 g)
per 8 secondi/velocità 6. Versate il prezzemolo tritato in una ciotola.
1 spicchio d’aglio
Lavate e asciugate la caraffa.
½ peperoncino rosso piccante
1 costa di sedano (60 g) 3. Sbucciate la cipolla e l’aglio. Tagliate la cipolla a metà. Mondate
1 cucchiaio di olio d’oliva il peperoncino, tagliatelo a metà, privatelo dei semi e lavatelo.
100 ml di vino bianco secco Lavate il sedano, mondatelo e tagliatelo a pezzetti. Versate
500 ml di fumetto di pesce caldo la verdura nella caraffa e sminuzzatela con il misurino inserito
200 g di pomodori pelati per 7 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate il trito
in scatola
dalle pareti verso il fondo della caraffa. Unite l’olio d’oliva e fate
Sale e pepe per insaporire
appassire senza il misurino inserito con il tasto rosolare/4 minuti.

INOLTRE 4. Sfumate con il vino bianco. Unite anche 500 ml di fumetto di pesce
8 fette di pane bollente, 500 ml di acqua calda e i pomodori pelati. Mescolate con
2 spicchi d’aglio il misurino inserito per 8 secondi/velocità 4: i pomodori dovrebbero
risultare grossolanamente sminuzzati. Applicate il cestello vapore
fondo, fissatevi quello piano, richiudete e fate cuocere con
il tasto cottura al vapore.

5. Nel frattempo tostate 2 fette di pane per porzione e strofinatele


con gli spicchi d’aglio pelati e tagliati a metà.

6. Regolate la zuppa di sale e pepe e mescolatela con il misurino inserito


per 10 secondi/velocità 1. Versatela nelle fondine e distribuitevi i pezzetti
di pesce e i frutti di mare. Cospargete con il prezzemolo finemente
tritato e servite con il pane tostato e profumato all’aglio.
Z UPPE E INSAL ATE

Per porzione: ca. 452 kcal/1892 kJ Pronto in: 40 min.


74 Per 4 porzioni Media 49 g P, 15 g G, 24 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 20 min.)
XXL

CARB
LOW

ZUPPA THAI AL CURRY GAZPACHO


1 pezzetto di zenzero (2 cm) 1. Pelate lo zenzero e l’aglio, versateli nella caraffa e sminuzzateli 1. Incidete i pomodori formando una croce, tuffateli in acqua bollente 8 pomodori maturi (800 g)
3 spicchi d’aglio con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6. Mettete il tutto e pelateli. Staccate i piccioli e tagliate i pomodori a metà. Dividete 1 peperone verde (130 g)
2 steli di lemongrass in una ciotolina e lavate bene la caraffa. il peperone in quattro, eliminate semi, picciolo e nervature e lavatelo ½ cetriolo (250 g)
200 g di funghi shiitake dentro e fuori. Pelate il cetriolo, lavatelo e tagliatelo a pezzetti. 1 cipolla rossa (80 g)
2. Sciacquate il lemongrass, tagliatelo a pezzetti lunghi e appiattitelo con
5 carote (350 g) Sbucciate la cipolla e l’aglio e dividete la cipolla a metà. Tagliate 1 spicchio d’aglio
il fondo di un pentolino. Mondate i funghi e tagliate a metà quelli più
300 g di pomodori ciliegino il peperoncino a metà, togliete i semi e lavatelo dentro e fuori. 1 peperoncino rosso piccante
grossi. Sbucciate le carote e affettatele a listarelle. Lavate i pomodori
500 g di petto di pollo a filetti 60 ml di olio extravergine d’oliva
ciliegino e divideteli a metà. Lavate il petto di pollo, asciugatelo, tagliate­ 2. Versate tutte le verdure con 200 ml di acqua fredda, l’olio, l’aceto
5 cucchiai di olio di cocco 1 cucchiaio di aceto di mele
lo a metà in senso orizzontale e riducetelo infine a listarelle spesse ½ cm. e la paprica nella caraffa e frullate con il misurino inserito per
4 cucchiaini di pasta ½ cucchiaino di paprica in polvere
di curry rossa thai 1 minuto/velocità 8.
3. Scaldate leggermente l’olio di cocco fino a quando sarà fluido, quindi Sale e pepe per insaporire
600 ml di latte di cocco
non zuccherato mescolatene metà con la pasta di curry. Distribuite il composto 3. Trasferite la zuppa in una ciotola e fatela raffreddare in frigorifero
sulla carne di pollo. Rosolate la carne con l’olio di cocco restante per 30 minuti. INOLTRE
600 ml di brodo vegetale
a temperatura ambiente nella caraffa senza il misurino inserito e il tasto rosolare, poi ½ mazzetto di erba cipollina
4. Tostate i pinoli in una padellina senza condimento, fino a quando 4 cucchiai di pinoli
Sale e pepe per insaporire toglietela dal condimento.
saranno dorati. Lavate l’erba cipollina, sgrondatela per asciugarla Cubetti di ghiaccio a piacere
20 g di legante per salse
4. Versate nella caraffa lo zenzero, l’aglio, il lemongrass, le carote e tagliatela ad anelli sottili.
e i funghi e fate appassire il tutto senza il misurino inserito con il
5. Insaporite la zuppa con sale e pepe e mescolate con il misurino
tasto rosolare/5 minuti. Aggiungete il latte di cocco e il brodo vegetale
inserito e il tasto reverse/20 secondi/velocità 2. Versatela nelle
a temperatura ambiente e lasciate cuocere con il misurino inserito
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


ciotole e aggiungete eventualmente qualche cubetto di ghiaccio.
e il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/100 °C. Unite la carne e i pomo­
Servitela infine cosparsa di erba cipollina e pinoli.
dori, poi continuate la cottura con il misurino inserito e il tasto reverse/
5 minuti/velocità 1/100 °C. Regolate di sale e pepe, incorporate il
legante per salse e fate cuocere ancora la minestra con il misurino
inserito e il tasto reverse/2 minuti/velocità 1/100 °C.

5. Togliete il lemongrass e servite.

Per porzione: ca. 417 kcal/1744 kJ Pronto in: 49 min. Per porzione: ca. 330 kcal/1832 kJ Pronto in: 40 min.
76 Per 6 porzioni Media 23 g P, 29 g G, 11 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 29 min.) Per 4 porzioni Minima 7 g P, 26 g G, 15 g C Preparazione: 10 min. (+ raffreddamento: 30 min.) 77
PIAT
TO
UNIC
O

PASTA IN BRODO CON SALSICCIA CRUDITÉ SAPORITE IN SALSA DI SENAPE


½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate 1. Applicate alla caraffa l’accessorio mixer. Versate nella caraffa 2 cucchiaini di senape
mediamente piccante
2 cipolle (130 g) le foglioline e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito la senape, l’aceto balsamico, l’olio, il succo di agave, ½ cucchiaino
4 cucchiai di aceto balsamico
4 carote (300 g) per 8 secondi/velocità 6. Versate il trito in una ciotola. di sale e 1 pizzico di pepe, quindi mescolate con il misurino inserito
bianco
1 pezzetto di sedano rapa (70 g) per 1 minuto/velocità 4.
2. Sbucciate le cipolle, tagliatele a metà, versatele nella caraffa 2 cucchiai di olio di semi
¹/ ³ di radice di prezzemolo (70 g) di girasole
e sminuzzatele con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6. 2. Togliete l’accessorio mixer. Sbucciate le carote e il sedano rapa.
2 cucchiai di olio d’oliva 2 cucchiaini di succo denso
Dividete il finocchio a metà ed eliminate la parte centrale dura,
1,5 l di brodo vegetale caldo 3. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo di agave
quindi tagliate la verdura a dadini. Se le carote fossero troppo
300 g di salsiccia di maiale della caraffa. Lavate carote, sedano rapa e radice di prezzemolo, ½ cucchiaino di sale
spesse dividetele a metà nel senso della lunghezza. Versate
½ broccolo (300 g) sbucciateli, tagliateli grossolanamente e sminuzzateli con il misurino 1 pizzico di pepe
i pezzetti di verdura nel condimento dentro la caraffa, quindi
¼ di cavolfiore (300 g) inserito per 6 secondi/velocità 6. Con la spatola spostate il trito 3 carote (200 g)
sminuzzate il tutto con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6.
200 g di piselli (congelati) dalle pareti verso il fondo della caraffa, versate l’olio e fate rosolare 1 sedano rapa (200 g)
Versate infine in una ciotola e servite.
200 g di pasta per minestra senza misurino inserito con il tasto rosolare/5 minuti. 1 finocchio piccolo (150 g)
(per es. conchigliette)
1 cucchiaino di sale 4. Versate il brodo bollente e scaldate il tutto con il misurino inserito
½ cucchiaino di pepe per 10 secondi/velocità 1/100 °C. CONSIGLIO
JJ Servite accompagnando con pane tipo baguette e burro alle erbe.
5. Private la salsiccia della pelle e formate delle palline. Mondate
i broccoli e il cavolfiore, lavateli e divideteli in piccole rosette.
Versate nella caraffa 150 g di broccoli, 150 g di cavolfiore, le polpet­
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


tine di salsiccia, i piselli, la pasta per minestra, sale e pepe. Fate
cuocere il tutto con il misurino inserito e il tasto reverse/12 minuti/
velocità 1/100 °C. Insaporite con sale e pepe, mescolate con
il misurino inserito per 20 secondi/velocità 1 e servite cosparso
di prezzemolo.

Per porzione: ca. 428 kcal/1792 kJ Pronto in: 47 min. Per porzione: ca. 75 kcal/314 kJ Pronto in: 15 min.
78 Per 6 porzioni Minima 19 g P, 24 g G, 35 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 27 min.) Per 4 porzioni Minima 2 g P, 0 g G, 13 g C Preparazione: 15 min. 79
LOW
B
CAR

INSALATA DI BROCCOLI INSALATA DI VERZA


600 g di broccoli 1. Lavate i broccoli, mondateli, asciugateli e divideteli a rosette. 1. Private la verza delle foglie esterne e del torsolo duro centrale. 400 g di verza
1 peperone rosso (150 g) Versatene 300 g nella caraffa. 1 grossa carota (80 g)
2. Sbucciate la carota.
50 g di pinoli 1 cipolla dorata o rossa (70 g)
2. Mondate il peperone, lavatelo e tagliatelo a quarti.
3 cucchiai di aceto di mele 3. Tagliate la verza e la carota a pezzetti, versateli nella caraffa 250 g di salad cream
4 cucchiai di olio d’oliva 3. Versate le fette di peperone, i pinoli e gli altri ingredienti e sminuzzateli in 2 riprese con il misurino inserito per 5 secondi/ 3 cucchiai di olio
1 cucchiaio di sciroppo d’acero nella caraffa con i broccoli e sminuzzateli con il misurino velocità 6. Versate il tutto in una ciotola. 1 cucchiaio di aceto di frutta
1 cucchiaio di senape inserito per 8 secondi/velocità 5. 50 ml di latticello (0,9 % di grassi)
1 cucchiaino di sale 4. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela con 2 spruzzate di succo di limone
½ cucchiaino di pepe 4. Se necessario ripetete l’intero processo con il misurino inserito il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6. 2 cucchiai di zucchero
per 5 secondi/velocità 5. 2 pizzichi di pepe
5. Versate nella caraffa tutti gli altri ingredienti, tranne verza e carota,
¼ di cucchiaino di sale
e mescolateli con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 3.

6. Unite la verza e la carota e mescolate senza il misurino inserito con


il tasto reverse/30 secondi/velocità 3, mescolando al contempo
CONSIGLIO con la spatola attraverso il foro nel coperchio.
JJ Potete utilizzare 150 g di rosette di broccolo e altrettante
7. Versate l’insalata di verza in una ciotola e fatela riposare in frigorifero,
di cavolfiore, e sostituire i pinoli con semi di girasole,
coperta con pellicola trasparente: solo dopo questa fase la prepa­
gherigli di noce o anacardi.
razione avrà il sapore caratteristico e la consistenza desiderata.
Z UPPE E INSAL ATE

Z UPPE E INSAL ATE


8. Il giorno seguente, regolate ancora una volta di sale e pepe e servite.

Per porzione: ca. 238 kcal/996 kJ Pronto in: 10 min. Per porzione: ca. 299 kcal/1250 kJ Pronto in: 8 h. 10 min.
80 Per 4 porzioni Minima 4 g P, 20 g G, 9 g C Preparazione: 10 min. Per 4 porzioni Minima 3 g P, 24 g G, 19 g C Preparazione: 10 min. (+ riposo: 8 h.) 81
INSALATA DI PATATE CON RICOTTA

100 g di parmigiano 1. Mettete il parmigiano spezzettato nella caraffa e sminuzzatelo


1 kg di patate a pasta soda con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 7. Versatelo
1 mazzetto di basilico in una ciotola e lavate la caraffa.
200 g di ricotta
2. Sbucciate le patate, tagliatele a pezzetti e distribuitele nel cestello
80 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi) vapore fondo.
½ cucchiaino di sale
3. Versate nella caraffa 1 litro di acqua, disponetevi il cestello vapore
Pepe per insaporire
con le patate, richiudete e fate cuocere con il tasto cottura al vapore.
15 pomodori secchi sott’olio,
scolati Al termine del tempo di cottura controllate se le patate sono cotte:
altrimenti prolungate di qualche minuto la cottura.
INOLTRE
4. Mettete le patate pronte da parte e fatele raffreddare completamente.
20 g di pinoli
Sciacquate la caraffa con acqua fredda, asciugatela e fatela raffreddare.

5. Lavate il basilico, sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglioline.


Sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito per 3 secondi/
velocità 8. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo
della caraffa.

6. Unite la ricotta, il parmigiano sminuzzato e il latte e mescolate


il tutto con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 5. Regolate
di sale e pepe.

7. Tagliate i pomodori secchi a listarelle sottili e mescolatele


con le patate e la salsa di condimento in una ciotola capiente.
Eventualmente regolate ancora di sale e pepe.

8. Tostate i pinoli in una padellina antiaderente senza condimento,


fino a quando saranno intensamente dorati, e distribuiteli sull’insalata
al momento di servire.

CONSIGLIO
JJ L’insalata di patate è ancora più gustosa se la lasciate riposare
per un paio d’ore.
Z UPPE E INSAL ATE

Per porzione: ca. 438 kcal/1831 kJ Pronto in: 1 h. 40 min.


82 Per 4 porzioni Minima 19 g P, 14 g G, 57 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 20 min., raffreddamento: 1 h.)
LOW
CAR
B

SALSA AL FORMAGGIO CON TORTILLA CHIPS FRITTATA CON FETA E RUCOLA


PER LE TORTILLA CHIPS 1. Portate il forno a 180 °C. Foderate due placche con la carta da forno. 1. Versate nella caraffa le uova, la panna, il sale e il pepe, quindi 6 uova (grandezza M)
8 piccole tortillas (già pronte) Dividete in otto parti le tortillas. Mescolate tutti gli ingredienti per mescolate con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 4. 50 ml di panna (30 % di grassi)
l’olio aromatico. Disponete i pezzetti di tortilla sulle placche Versate il composto in una ciotola e pulite bene la caraffa. ½ cucchiaino di sale
PER L’OLIO AROMATICO e pennellateli con l’olio aromatico su entrambi i lati. 1 pizzico di pepe
2. Tagliate un foglio di carta da forno in modo che sia delle dimensioni
5 cucchiai di olio d’oliva 30 g di rucola
2. Passate le placche in forno, una dopo l’altra, facendo cuocere adatte per foderare il cestello vapore piano e il composto di uovo
2 pizzichi di paprica piccante 100 g di feta
le chips di tortilla per 10 minuti, fino a quando saranno dorate non possa filtrare dalle fessure.
¼ di cucchiaino di sale 10 pomodori secchi sott’olio
e croccanti.
2 pizzichi di pepe 3. Mondate la rucola ed eliminate gli steli più duri e grossi. Lavate le foglie,
2 pizzichi di peperoncino in polvere 3. Per la salsa di formaggio, versate nella caraffa il latte, la panna, sgrondatele per asciugarle e distribuitele sulla carta da forno nel ce-
le sottilette, il sambal oelek e la senape, quindi mescolate senza stello vapore piano. Versatevi sopra lentamente il composto di uova
PER LA SALSA DI FORMAGGIO il misurino inserito per 6 minuti/velocità 2/70 °C. e distribuite la feta sminuzzata. Scolate i pomodori secchi dall’olio
100 ml di latte (fresco, 3,5 % di grassi) di conservazione, tagliateli a listarelle e distribuiteli sul composto.
50 ml di panna (30 % di grassi) 4. Unite sale, aceto e paprica, e mescolate con il misurino inserito
250 g di sottilette per 10 secondi/velocità 4. 4. Versate 1 litro di acqua nella caraffa. Applicate alla caraffa il cestello
½ cucchiaino di sambal oelek vapore fondo con quello piano e il coperchio, quindi fate cuocere
o altra salsa speziata e piccante
5. Servite la salsa di formaggio calda con le chips ancora tiepide.
con il tasto cottura al vapore.
1 cucchiaino di senape
A piacere potete distribuire sulla salsa delle fettine sottili
mediamente piccante di jalapeños sott’aceto. 5. Dividete la frittata in quattro parti e servitela, accompagnandola
½ cucchiaino di sale a piacere con insalata verde o baguette.
CONTOR NI E SNACK

CONTOR NI E SNACK
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 pizzico di paprica piccante
CONSIGLI
JJ La salsa è ottima anche con nachos e chips di taco.
INOLTRE
jalapeños sott’aceto, a piacere JJ La salsa si rassoda se la mettete in frigorifero.

Per porzione: ca. 450 kcal/1883 kJ Pronto in: 50 min. Per porzione: ca. 300 kcal/1255 kJ Pronto in: 30 min.
84 Per 4 porzioni Minima 16 g P, 31 g G, 26 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura in forno: 20 min.) Per 4 porzioni Minima 17 g P, 24 g G, 3 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 20 min.) 85
MELANZANE AROMATICHE
LOW
CAR
2 melanzane di media grandezza 1. Lavate le melanzane e tagliatele a fette spesse circa ½ cm.
B
(700 g)
Versatele in un setaccio, cospargetele di sale grosso e fatele
½ cucchiaio di sale
riposare per almeno 20 minuti, in modo che perdano l’acqua
1 mazzetto di prezzemolo
di vegetazione.
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio d’oliva 2. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo, staccate le foglioline dai gambi
50 ml di brodo vegetale caldo e sminuzzatele finemente nella caraffa con il misurino inserito per
2 cucchiai di vino bianco secco 6 secondi/velocità 8. Versate il prezzemolo in una ciotola e copritela.
Pepe per insaporire Pulite la caraffa.

3. Lavate bene le fette di melanzana sotto il getto dell’acqua corrente,


INOLTRE
asciugatele e tagliatele a metà o a quarti, in base alle dimensioni.
10 foglioline di basilico
per decorare Sbucciate gli spicchi d’aglio e sminuzzateli grossolanamente
nella caraffa con il misurino inserito e il tasto turbo/4 secondi. Con
l’aiuto della spatola spingete verso il fondo della caraffa i pezzetti
di aglio rimasti sulle pareti. Versate l’olio e fate appassire l’aglio senza
il misurino inserito con il tasto rosolare/3 minuti/100 °C. Aggiungete
i pezzetti di melanzana e fate cuocere senza il misurino inserito
con il tasto rosolare/10 minuti.

4. Unite metà del prezzemolo sminuzzato, il brodo vegetale caldo


e il vino bianco e fate cuocere senza il misurino inserito con
il tasto reverse/15 minuti/velocità 1/90 °C, fino a quando le melanzane
saranno morbide e ben cotte. Regolate le melanzane di sale e pepe
e mescolate il tutto senza il misurino inserito con il tasto reverse/
20 secondi/velocità 1.

5. Lavate le foglie di basilico e sgrondatele per asciugarle. Distribuite


le melanzane sui singoli piatti, cospargetele con il prezzemolo restante
e decoratele con le foglioline di basilico.
CONTOR NI E SNACK

Per porzione: ca. 147 kcal/615 kJ Pronto in: 1 h. 3 min.


86 Per 4 porzioni Minima 2 g P, 13 g G, 5 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 28 min., riposo: 20 min.)
KNÖDEL DELL’ALTO ADIGE

1. Versate il latte e le uova nella caraffa, insaporiteli con noce moscata, 150 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi)
½ cucchiaino di sale e ¼ di cucchiaino di pepe, quindi mescolate
2 uova (grandezza M)
bene il tutto con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 4.
1 pizzico di noce moscata
2. Tagliate il pane raffermo a dadi di circa 1 cm di lato, versateli in grattugiata al momento

una ciotola e copriteli con il composto di latte e uova. ½ cucchiaino di sale


¼ di cucchiaino di pepe
3. Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e fate riposare il tutto 200 g di pane bianco raffermo
per 10 minuti, fino a quando il pane sarà uniformemente ammorbidito. ½ mazzetto di prezzemolo
Nel frattempo pulite bene la caraffa. ½ mazzetto di erba cipollina
100 g di speck
4. Lavate il prezzemolo e l’erba cipollina, sgrondateli per asciugarli,
1 cipolla piccola (50 g)
quindi staccate le foglioline di prezzemolo dai gambi, versatele
2 cucchiai di burro
nella caraffa e sminuzzatele con il misurino inserito per 6 secondi/
40 g di farina (tipo 00)
velocità 8. Versate il prezzemolo in una ciotola e lavate la caraffa.
Tagliate l’erba cipollina manualmente a rondelle.
INOLTRE
5. Tagliate lo speck a dadini. Pelate la cipolla, dividetela a metà, 1 cucchiaio di farina (tipo 00)
versatela nella caraffa e sminuzzatela finemente con il misurino per lavorare i knödel

inserito e il tasto turbo/5 secondi. Con l’aiuto della spatola spostate 2 l di brodo di carne

i pezzetti di cipolla dalle pareti verso il fondo della caraffa. Unite


il burro e i dadini di speck e fate appassire senza il misurino inserito
con il tasto rosolare/4 minuti.

6. Versate nella caraffa 1 cucchiaio di prezzemolo e 1 cucchiaio


di erba cipollina, la farina e il pane ammollato. Mescolate bene
il tutto con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 3. Fate
riposare il composto nella caraffa chiusa per almeno 30 minuti.

7. Con le mani leggermente inumidite formate dal composto


4 grossi gnocchi di 8–10 cm e passateli nella farina. Versate
il brodo di carne nella caraffa, applicate il cestello vapore fondo
e distribuitevi i knödel. Richiudete il cestello vapore e cuocete
i knödel con il tasto cottura al vapore. Controllate la cottura
ed eventualmente prolungatene il tempo.

CONSIGLIO
JJ Servite i knödel nel brodo oppure conditi con burro fuso

CONTOR NI E SNACK
e cosparsi di prezzemolo tritato e rondelle di erba cipollina.

Per porzione: ca. 402 kcal/1683 kJ Pronto in: 1 h. 25 min.


Per 4 porzioni Minima 27 g P, 18 g G, 31 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura: 15 min., riposo: 40 min.) 89
CAPONATA
LOW
CAR
2 melanzane (700 g) 1. Lavate le melanzane, asciugatele, privatele del picciolo e tagliatele
B
2 cucchiai di sale grosso a dadini di 3 cm di lato, poi disponeteli in un setaccio posto sopra
per spolverizzare
una ciotola, cospargeteli generosamente di sale grosso e fateli riposare
400 g di coste di sedano
coperti da un piatto, che funge da peso, per 30 minuti.
½ cucchiaino di sale
6 cucchiai di olio d’oliva 2. Nel frattempo mondate il sedano, lavatelo, tagliatelo grossolanamente
1 cipolla (80 g) a pezzetti e sminuzzatelo nella caraffa con il misurino inserito per
6 cucchiai di passata 4 secondi/velocità 5.
di pomodoro
50 g di capperi sotto sale 3. Con l’aiuto della spatola spostate i pezzetti dalle pareti verso il fondo
100 g di olive nere denocciolate della caraffa, copriteli di acqua, aggiungete ½ cucchiaino di sale e fate
1 cucchiaio di zucchero cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse/4 minuti/velocità 1/100 °C.
1 cucchiaio di aceto di vino bianco Scolate il sedano raccogliendo l’acqua di cottura. Pulite bene la caraffa.
Pepe per insaporire
4. Sciacquate le melanzane in acqua fredda e asciugatele. Scaldate
4 cucchiai di olio d’oliva in una padella e rosolatevi i dadini di melanzana
a fuoco vivace fino a quando saranno leggermente dorati. Toglieteli
dal condimento e teneteli da parte.

5. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela nella caraffa


con il misurino inserito e il tasto turbo/3 secondi. Con la spatola
spingete i pezzetti dalle pareti verso il fondo della caraffa.

6. Unite l’olio restante e fate appassire il tutto senza il misurino


inserito con il tasto rosolare/2 minuti/100 °C. Aggiungete la passata
di pomodoro e fate cuocere il tutto senza il misurino inserito con
il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/90 °C.

7. Nel frattempo sciacquate i capperi, eliminando il sale, e scolateli.


Versate nella caraffa il sedano, le melanzane, i capperi, le olive,
lo zucchero e l’aceto e fate cuocere il tutto senza il misurino inserito
con il tasto reverse/20 minuti/velocità 1/90 °C. Se necessario aggiun-
gete un poco dell’acqua di cottura del sedano.

8. Regolate la caponata di sale e pepe e mescolatela senza il misurino


inserito con il tasto reverse/20 secondi/velocità 1.

CONSIGLI
CONTOR NI E SNACK

JJ La caponata è ottima servita fredda, dopo averla lasciata


insaporire bene.

JJ È il contorno ideale per carne o pesce alla griglia.

JJ Potete servirla anche decorata con pinoli tostati.

Per porzione: ca. 236 kcal/988 kJ Pronto in: 1 h. 15 min.


90 Per 4 porzioni Minima 4 g P, 18 g G, 11 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 30 min., riposo: 30 min.)
FIORI DI ZUCCHINA FRITTI

1. Versate nella caraffa la farina con 250 ml di acqua ghiacciata 240 g di farina (tipo 00)
e mescolate con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 5, fino 1 limone non trattato
a ottenere la consistenza di una crema fluida. Versatela in una ciotola 200 g di ricotta (40 % di grassi)
e tenetela da parte. Pulite bene la caraffa. 1 pizzico di sale
2 mozzarelle (45 % di grassi)
2. Lavate il limone in acqua bollente e strofinatelo bene per asciugarlo.
16 fiori di zucchina
Staccate la scorza in uno strato sottile, senza la pellicina bianca interna di medie dimensioni (160 g)
(albedine), e mettetela nella caraffa. Sminuzzatela con il misurino 4 filetti di acciuga sott’olio
inserito e il tasto turbo/2 secondi. Se necessario, con la spatola
raccogliete i pezzetti dalle pareti e spingeteli verso il fondo, quindi INOLTRE
ripetete l’operazione. Olio per friggere di gusto neutro

3. Unite la ricotta e il sale e mescolate il tutto con il misurino inserito


per 20 secondi/velocità 3. Versate il composto in una ciotola e pulite
bene la caraffa. Mettete le mozzarelle nella caraffa e sminuzzatele
con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6.

4. Allargate delicatamente i fiori ed eliminate il pistillo centrale. Lavateli


e sgrondateli per asciugarli. Sciacquate bene i filetti di acciuga
eliminando il sale e scolateli. Riempite metà dei fiori con un poco
di mozzarella e ½ filetto di acciuga per ognuno.

5. Richiudete i bordi dei fiori e arrotolateli un poco in modo che


il ripieno rimanga racchiuso all’interno. Riempite gli altri fiori con
la crema di ricotta, richiudendoli allo stesso modo.

6. Scaldate l’olio per friggere in una padella capiente. Per scoprire se


la temperatura dell’olio è corretta, intingete il manico di un cucchiaio
di legno nel condimento: se si formano subito intorno delle bolle,
potete procedere con la frittura.

7. Intingete i fiori di zucchina nella pastella, uno dopo l’altro, scolateli


e friggeteli in più porzioni nell’olio bollente, fino a quando saranno ben
dorati. Toglieteli a mano a mano che sono pronti e scolateli dall’olio
in eccesso su carta da cucina.

CONSIGLIO
JJ Disponete i fiori di zucchina farciti e fritti su un piatto da portata

CONTOR NI E SNACK
e serviteli cosparsi di sale.

Per porzione: ca. 270 kcal/1130 kJ Pronto in: 40 min.


Per 4 porzioni Minima 8 g P, 7 g G, 21 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura: 10 min.) 93
CROCCHETTE DI RISO RIPIENE

70 g di parmigiano 1. Spezzettate il parmigiano, mettetelo nella caraffa e sminuzzatelo


1 cipolla (80 g) finemente con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10.
1 costa di sedano (60 g) Versatelo in una ciotola e pulite la caraffa.
4 cucchiai di olio extravergine
d’oliva spremuto a freddo 2. Sbucciate la cipolla e tagliatela a metà. Mondate la costa di sedano,
300 g di carne di manzo trita lavatela e tagliatela a pezzetti. Versate entrambe nella caraffa e smi-
100 ml di vino bianco nuzzatele finemente con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6.
500 ml di brodo di carne bollente Con l’aiuto della spatola, spostate il trito dalle pareti verso il fondo
300 ml di passata di pomodoro della caraffa.
400 g di riso (tempo
di cottura: 14 min.) 3. Unite l’olio e fate appassire le verdure senza il misurino inserito
1 pizzico di noce moscata con il tasto rosolare/2 minuti/100 °C. Unite anche la carne trita
grattugiata e fatela cuocere senza il misurino inserito con il tasto rosolare.
1 cucchiaino di sale + 1 presa
4. Aggiungete il vino bianco, il brodo di carne, la passata di pomodoro,
½ cucchiaino di pepe
il riso, la noce moscata, 1 cucchiaino di sale e ½ cucchiaino di pepe,
70 g di burro
quindi fate sobbollire la salsa con il misurino inserito e il tasto reverse/
4 uova (grandezza M)
20 minuti/velocità 1/100 °C. Se il riso non fosse ancora sufficientemente
150 g di mozzarella (45 % di grassi)
morbido, aggiungete 50 ml di acqua e proseguite la cottura senza
100 g di farina (tipo 00)
il misurino inserito e con il tasto reverse/3 minuti/velocità 1/100 °C.
150 g di pangrattato
1 l di olio di arachidi 5. Versate nella caraffa il burro e il parmigiano, quindi amalgamateli
al composto di riso e carne con il misurino inserito e il tasto reverse/
1 minuto/velocità 1. Regolate ancora una volta di sale e pepe.

6. Distribuite il composto di riso e carne su una placca fredda, allargan-


dolo con la spatola. Quando sarà completamente freddo unite 2 uova
leggermente sbattute e insaporite con 1 presa di sale, quindi mescolate
bene il tutto.

7. Tagliate la mozzarella in 50 piccoli dadini e metteteli in una ciotola.


Formate con le mani 25 palline di riso di medie dimensioni (come
mandarini), riempite ognuna con 2 pezzetti di mozzarella e date loro
la classica forma allungata di crocchette.

8. Sbattete le 2 uova restanti in un piatto fondo. Preparate un altro piatto


con la farina e un altro ancora con il pangrattato.

9. Quando le crocchette sono pronte passatele prima nella farina,


poi nelle uova e quindi nel pangrattato. Scaldate l’olio di arachidi in
una padella capiente e, quando sarà bollente, friggetevi le crocchette.
CONTOR NI E SNACK

Quando saranno dorate e croccanti scolatele su carta assorbente


da cucina, in modo che perdano l’unto in eccesso, quindi servitele
subito, ben calde.

Per pezzo: ca. 205 kcal/808 kJ Pronto in: 2 h. 7 min. · Preparazione: 45 min.
94 Per 25 pezzi Media 8 g P, 10 g G, 21 g C (+ cottura: 52 min., raffreddamento: 30 min.)
RATATOUILLE

LOW
B
CAR 1. Mondate la zucchina e la melanzana, lavatele e tagliatele a dadini 1 zucchina (250 g)
(lunghezza del lato 1,5 cm). 1 melanzana piccola (250 g)
1 peperone rosso (200 g)
2. Mondate il peperone, lavatelo e tagliatelo a dadini.
2 pomodori (200 g)

3. Lavate i pomodori, privateli del picciolo e divideteli a quartini. ½ cipolla (40 g)


1 spicchio d’aglio
4. Sbucciate la cipolla e l’aglio. 3 rametti di prezzemolo
3 rametti di basilico
5. Lavate le erbe aromatiche e sgrondatele per asciugarle. Staccate
2 rametti di timo
le foglioline e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito
50 ml di olio d’oliva
e il tasto turbo/5 secondi. Versate le erbe in un altro contenitore
1 cucchiaino di sale
e sciacquate la caraffa.
¼ di cucchiaino di pepe
6. Sminuzzate la cipolla e l’aglio nella caraffa con il misurino inserito
e il tasto turbo/5 secondi. Con la spatola spostate i pezzetti
dalle pareti verso il fondo della caraffa.

7. Unite ½ cucchiaio di olio e fate appassire il tutto senza misurino inserito


e con il tasto rosolare/2 minuti. Versate la cipolla e l’aglio in una ciotola.

8. Mettete nella caraffa le zucchine, i peperoni e 1 cucchiaio di olio e fate


rosolare il tutto senza misurino inserito con il tasto rosolare. Versate
la verdura in una ciotola.

9. Versate nella caraffa un altro cucchiaio di olio, le melanzane


e i pomodori e fate cuocere il tutto senza misurino inserito con
il tasto rosolare.

10. Unite alle melanzane e ai pomodori nella caraffa anche zucchine,


peperoni, cipolle, aglio, erbe aromatiche, l’olio restante, 1 cucchiaino
di sale e ¼ di cucchiaino di pepe, quindi fate cuocere il tutto con
il misurino inserito e il tasto reverse/15 minuti/velocità 1/100 °C.
Regolate ancora di sale e pepe.

CONSIGLIO

CONTOR NI E SNACK
JJ Un ottimo contorno per pesce arrosto o riso.

Per porzione: ca. 157 kcal/657 kJ Pronto in: 46 min.


Per 4 porzioni Minima 3 g P, 12 g G, 7 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 31 min.) 97
GRATIN DI PATATE POLENTA
200 g di formaggio di malga 1. Portate il forno a 180 °C e imburrate uno stampo rettangolare 1. Versate nella caraffa 1,5 litri di acqua tiepida, il sale e l’olio, 1 cucchiaino di sale (raso)
o Emmentaler (45 % di grassi)
(31 x 24 cm). Tagliate il formaggio a pezzetti e versatelo setacciatevi direttamente la farina per polenta e fate cuocere 2 cucchiaini di olio d’oliva
1 kg di patate a pasta soda
nella caraffa ben fredda, quindi sminuzzatelo con il misurino con il misurino inserito per 10 minuti/velocità 2/90 °C, quindi, 375 g di farina per polenta
1 spicchio d’aglio istantanea
inserito per 10 secondi/velocità 8. Versatelo in una ciotola. sempre con il misurino inserito, per altri 10 minuti/velocità 3/90 °C.
2 scalogni (40 g)
350 ml di panna (30 % di grassi) 2. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fettine sottilissime, 2. Fate riposare la polenta nella caraffa per 10 minuti. Nel frattempo
100 ml di brodo vegetale saporito, oppure usate la mandolina. Distribuitele nello stampo imburrato. portate il forno a 200 °C. Versate il composto su una placca fode-
a temperatura ambiente Sbucciate l’aglio e gli scalogni e dividete questi ultimi a quartini. rata di carta da forno, livellatelo per avere una superficie uniforme
1 pizzico di pepe Sminuzzateli nella caraffa con il misurino inserito e il tasto turbo/ e cuocetelo nel forno ben caldo per 20 minuti.
¼ di cucchiaino di sale 2 secondi. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo
2 pizzichi di noce moscata 3. Togliete la polenta dal forno, fatela intiepidire brevemente
della caraffa.
1 foglia di alloro e servitela a fette.
3. Aggiungete la panna, il brodo vegetale a temperatura ambiente,
INOLTRE pepe, sale, noce moscata e foglia di alloro, quindi fate cuocere
Burro per lo stampo con il misurino inserito e il tasto reverse/5 minuti/velocità 3/100 °C.
Togliete la foglia di alloro e versate la salsa sulle patate.

4. Distribuite sulle patate anche il formaggio sminuzzato formando uno


strato omogeneo. Fate cuocere in forno per 45 minuti, fino a quando
CONSIGLIO
JJ Per profumare la polenta potete aggiungere al termine della cottura
CONTOR NI E SNACK

CONTOR NI E SNACK
la superficie sarà ben dorata e gratinata. Eventualmente prolungate
i tempi di cottura se le patate non sono ancora pronte. Al termine 1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate al momento e incorporarle
della cottura sformate il gratin e fatelo intiepidire per 10 minuti. con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 3.

CONSIGLI
JJ Servite il gratin come contorno a un piatto di carne oppure come portata principale, accompagnato
in questo caso da un’insalata.
JJ Potete rendere il gratin ancora più saporito con l’aggiunta di dadini di speck oppure listarelle di prosciutto cotto.

Per 4 porzioni Per porzione: ca. 669 kcal/2799 kJ Pronto in: 1 h. 10 min. · Preparazione: 15 min. Per porzione: ca. 227 kcal/950 kJ Pronto in: 1 h.
98 (teglia 31 x 24 cm) Minima 21 g P, 44 g G, 47 g C (+ cottura: 45 min., raffreddamento: 10 min.) Per 6 porzioni Minima 6 g P, 2 g G, 46 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 40 min., riposo: 10 min.) 99
GRATIN DI CAVOLFIORE

1. Togliete la crosta del gruyère, tagliatelo a pezzetti e versateli 200 g di gruyère (50 % di grassi)
nella caraffa, sminuzzandoli con il misurino inserito per 1 cavolfiore (1 kg)
15 secondi/velocità 8. Versate il formaggio in una ciotola 40 g di burro
e pulite bene la caraffa. 50 g di farina (tipo 00)
10 g di amido alimentare
2. Mondate il cavolfiore, lavatelo e dividetelo in rosette.
100 ml di panna
(30 % di grassi)
3. Versate nella caraffa 1 litro di acqua bollente, distribuite le rosette
400 ml di latte caldo
di cavolfiore nel cestello vapore piano, disponetelo nel cestello (fresco, 3,5 % di grassi)
vapore fondo, richiudete bene e fate cuocere il cavolfiore con 2 pizzichi di noce moscata
il tasto cottura al vapore/8 minuti. Togliete il cestello vapore ½ cucchiaino di sale
e svuotate la caraffa. 2 pizzichi di pepe bianco

4. Preriscaldate il forno a 200 °C.

5. Versate il burro nella caraffa e scaldatelo con il misurino inserito


per 3 minuti/velocità 2/100 °C.

6. Unite la farina e fatela rosolare con il misurino inserito per


3 minuti/velocità 1/100 °C.

7. Incorporate alla panna l’amido e versate il composto nella caraffa


insieme con il latte, la noce moscata, 1/2 cucchiaino di sale e
2 pizzichi di pepe bianco. Fate cuocere con il misurino inserito
per 7 minuti/velocità 2/110 °C.

8. Nel caso in cui il liquido non si sia ancora leggermente addensato,


fate cuocere la salsa con il misurino inserito per altri 2 minuti/
velocità 2/110 °C.

9. Unitevi 70 g di gruyère e mescolate il tutto con il misurino inserito


per 10 secondi/velocità 5. Insaporite ancora la salsa con sale, pepe
e noce moscata e mescolate con il misurino inserito per 10 secondi/
velocità 2.

10. Distribuite le rosette di cavolfiore bollite in uno stampo, copritele


con la salsa e spolverizzatele con il formaggio restante.

11. Fate gratinare la preparazione nel forno bollente per 10 minuti,


fino a quando sarà intensamente dorata.

CONTOR NI E SNACK
CONSIGLI
JJ Per rendere il gratin di cavolfiore ancora più ricco e saporito,
aggiungetevi 200 g di prosciutto cotto, petto di tacchino
o pezzetti di arrosto avanzato.

JJ Il gratin di cavolfiore è particolarmente gustoso con braciole


di maiale affumicate e patate bollite.

Per porzione: ca. 430 kcal/1800 kJ Pronto in: 43 min.


Per 4 porzioni Minima 25 g P, 28 g G, 20 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 23 min., gratinatura: 10 min.) 101
BUCATINI ALL’AMATRICIANA PASTA CON GORGONZOLA E NOCI
150 g di pecorino (36 % di grassi 1. Tagliate il pecorino a pezzetti e sminuzzateli finemente nella caraffa 1. Cuocete la pasta al dente in 4 litri di acqua salata per il tempo 400 g di penne
sulla materia secca)
con il misurino inserito e il tasto turbo/10 secondi. Versate in una cio- indicato sulla confezione. 1 cucchiaino di sale
200 g di pancetta affumicata
tola e pulite a fondo la caraffa. ½ mazzetto di prezzemolo
2 piccoli peperoncini rossi piccanti 2. Nel frattempo lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo o 4 cucchiai di prezzemolo tritato
1,5 kg di pomodori 2. Tagliate la pancetta a dadini. Dividete i peperoncini piccanti a metà e staccate le foglioline dai gambi. Versatele nella caraffa, sminuz- (congelato)

2 cipolle piccole (120 g) nel senso della lunghezza, privateli dei semi e del picciolo, poi tagliate zatele con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6, quindi 250 ml di panna (30 % di grassi)

2 cucchiai di olio d’oliva ognuno in tre parti. Incidete sulla parte inferiore i pomodori formando mettetele in una ciotola e lavate la caraffa. 250 g di gorgonzola dolce
(30 % di grassi)
100 ml di vino bianco una croce, copriteli di acqua bollente, privateli della pelle, divideteli
3. Mettete nella caraffa la panna e fatela bollire con il misurino 50 g di gherigli di noce tritati
4 cucchiai di concentrato a quarti, quindi eliminate i semi e il picciolo.
di pomodoro inserito per 8 minuti/velocità 1/100 °C. Pepe per insaporire

200 ml di brodo vegetale 3. Sbucciate le cipolle, tagliatele a metà e mettetele con i peperoncini
4. Tagliate il gorgonzola a pezzetti e versateli nella caraffa, quindi
1 pizzico di sale nella caraffa. Sminuzzateli con il misurino inserito e il tasto turbo/
fateli fondere con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/80 °C,
2 prese di pepe 5 secondi. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo
ottenendo una crema omogenea.
800 g di bucatini della caraffa. Aggiungete olio e pancetta, quindi appassite senza
il misurino inserito con il tasto rosolare. 5. Aggiungete le noci e il prezzemolo e mescolate ancora il tutto
con il misurino inserito e il tasto reverse/3 minuti/velocità 2/80 °C.
4. Sfumate con il vino bianco e fate cuocere senza il misurino inserito
Regolate la salsa di sale e pepe, facendo attenzione perché
per 6 minuti/velocità 1/120 °C. Aggiungete i pomodori e sminuzzateli
il gorgonzola è già di suo molto saporito, quindi mescolate
con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 4. Unite il concentrato
PASTA , RISOT TO & C O.

PASTA , RISOT TO & C O.


con il misurino inserito e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1.
di pomodoro, il brodo bollente, sale e pepe e fate cuocere senza il mi-
surino inserito con il tasto reverse/25 minuti/velocità 2/100 °C. Appog- 6. Condite la pasta con la salsa e servitela subito.
giate il cestello di cottura sul coperchio per proteggervi dagli schizzi.

5. Nel frattempo cuocete i bucatini in abbondante acqua bollente salata


seguendo le indicazioni sulla confezione e scolateli al dente in uno
scolapasta. Condite i bucatini con la salsa e fate riposare per 5 minuti.
Distribuite la pasta nei singoli piatti e servitela cosparsa di pecorino.

Per porzione: ca. 718 kcal/3006 kJ Pronto in: 55 min. Per porzione: ca. 795 kcal/3329 kJ Pronto in: 26 min.
102 Per 4 porzioni Minima 28 g P, 21 g G, 100 g C Preparazione: 17 min. (+ cottura: 38 min.) Per 4 porzioni Minima 29 g P, 40 g G, 77 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 16 min.) 103
RAVIOLI CON RICOTTA E SPINACI

PER LA PASTA 1. Per la pasta, versate nella caraffa farina, semola, sale, olio e 170 ml di
220 g di farina (tipo 00) acqua e impastate con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti.
180 g di semola fine di grano duro
2. Versate la pasta ancora grumosa sulla spianatoia, quindi lavoratela
1 cucchiaino di sale
a mano per ottenere una pasta liscia e omogenea. Formate una palla,
3 cucchiai di olio d’oliva
avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare per 1 ora.
Lavate bene la caraffa.
PER IL RIPIENO
50 g di parmigiano stagionato 3. Nel frattempo, per il ripieno tagliate a pezzetti il parmigiano stagionato,
250 g di spinaci freschi versatelo nella caraffa e sminuzzatelo finemente con il misurino inserito
1 cucchiaio di olio d’oliva e il tasto turbo/10 secondi, quindi versatelo in una ciotola. Lavate bene
125 g di ricotta (40 % di grassi) la caraffa.
1 pizzico di noce moscata
grattugiata al momento 4. Mondate gli spinaci, lavateli ed eliminate i gambi più duri. Dividete
2 pizzichi di sale gli spinaci in 3 porzioni e sminuzzatele una dopo l’altra nella caraffa
½ cucchiaino di pepe con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 6. Versate tutti gli
spinaci nella caraffa, unite l’olio e cuoceteli con il misurino inserito
INOLTRE e il tasto reverse/5 minuti/velocità 1/100 °C. Versate gli spinaci in
Macchina per la pasta una ciotola e fateli raffreddare per 10 minuti.
Farina o semola per la spianatoia
2 cucchiai di burro
5. Mettete nella caraffa la ricotta e il parmigiano, insaporiteli con la noce mo-

2 rametti di salvia
scata, sale e pepe e mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/
30 secondi/velocità 4. Unite gli spinaci e mescolate il tutto senza
il misurino inserito e con il tasto reverse/30 secondi/velocità 2, mesco-
lando anche manualmente con la spatola attraverso l’apertura sul coper-
chio. Versate il ripieno così ottenuto in una tasca da pasticciere.

6. Stendete la pasta a mano, con il matterello. Se tendesse ad attaccarsi,


spolverizzatela di farina o semola. Ricavate due rettangoli di medesime
dimensioni e stendeteli molto sottili con il matterello. Oppure dividete
la pasta in 2 porzioni e passatela nella macchina per la pasta fino
a ottenere uno spessore molto sottile.

7. Stendete i due rettangoli di pasta così ottenuti su una spianatoia legger-


mente infarinata. Distribuite su una delle due sfoglie il ripieno di ricotta e
spinaci, formando dei mucchietti grandi quanto una noce a una distanza
di circa 3 cm l’uno dall’altro. Inumidite di acqua il bordo della pasta, po-
satevi sopra la seconda sfoglia, quindi premete bene i bordi tra i muc-
chietti di ripieno e con una rotella tagliapasta ritagliate dei ravioli quadrati
di 4 cm di lato. Distribuite i ravioli su una spianatoia o un tagliere di legno
PASTA , RISOT TO & C O.

leggermente infarinati e premete i bordi con una forchetta.

8. Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua salata in ebollizione


a fuoco medio. Quando saranno cotti al dente toglieteli dall’acqua
con una schiumarola e scolateli bene. Fate fondere il burro in una pa-
dellina. Lavate i rametti di salvia, sgrondateli per asciugarli, staccate
le foglioline dai gambi e saltatele nel burro fuso. Condite i ravioli con
il burro aromatizzato e serviteli.

Per pezzo: ca. 54 kcal/226 kJ Pronto in: 1 h. 35 min.


104 Per 40 pezzi Media 2 g P, 2 g G, 7 g C Preparazione: 70 min. (+ riposo: 70 min., cottura: 15 min.)
SPAGHETTI CON RAGÙ ALLA BOLOGNESE

1. Spezzettate grossolanamente il parmigiano e versatelo nella caraffa, 100 g di parmigiano


(32 % di grassi)
quindi sminuzzatelo con il misurino inserito e il tasto turbo/10 secondi.
2 cipolle (100 g)
Versate il formaggio grattugiato in una ciotola e pulite bene la caraffa.
2 spicchi d’aglio
2. Sbucciate le cipolle e l’aglio e dividete le cipolle a metà. Pelate le carote 2 carote (150 g)
e tagliatele a metà. Lavate le coste di sedano, mondatele e tagliatele 3 coste di sedano (150 g)
a pezzetti lunghi circa 4 cm. Sminuzzate tutta la verdura nella caraffa 2 cucchiai di olio d’oliva
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 5. Con l’aiuto della spa- 800 g di carne trita mista
tola spostate i pezzetti dalle pareti al fondo della caraffa e spezzettate 150 g di pancetta
la verdura nella caraffa con il misurino inserito per altri 7 secondi/ 600 ml di brodo caldo di verdure
velocità 5. Spostate ancora una volta dalle pareti verso il fondo o di carne
della caraffa, unite 1 cucchiaio di olio e fate rosolare senza misurino 2 cucchiaini di zucchero
inserito con il tasto rosolare/4 minuti. 6 cucchiai di concentrato
di pomodoro
3. Aggiungete 400 g di carne trita e fate rosolare senza misurino inserito 800 g di polpa di pomodoro
con il tasto rosolare. Togliete il tutto dalla caraffa e tenete da parte. in scatola

Pulite bene la caraffa. 2 cucchiaini di paprica dolce


1 pizzico di cannella
4. Tagliate lo speck a pezzetti grossolani e sminuzzatelo con il misurino 1 cucchiaino di pepe
inserito per 8 secondi/velocità 9. Con l’aiuto della spatola spostate 2 cucchiai di foglie di timo
i pezzetti dalle pareti al fondo della caraffa, unite 1 cucchiaio di olio Sale per insaporire
e fate rosolare senza misurino con il tasto rosolare/5 minuti. 800 g di spaghetti

5. Aggiun­gete la carne rimasta e continuate a rosolare senza misurino


con il tasto rosolare. Versate 200 ml di brodo caldo e fate sobbollire
senza misurino inserito con il tasto rosolare/10 minuti.

6. Aggiungete zucchero, concentrato di pomodoro, il misto di carne


e verdura, la polpa di pomodoro e il brodo caldo restante. Insaporite
con paprica, cannella, ½ cucchiaino di pepe e timo e mescolate
il tutto con il misurino inserito e il tasto reverse/30 secondi/velocità 2.
Fate quindi sobbollire senza misurino inserito con il tasto reverse/
45 minuti/velocità 1/95 °C. Insaporite con sale e ½ cucchiaino di pepe
e mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/20 secondi/
velocità 2.

7. Cuocete gli spaghetti al dente secondo le indicazioni di cottura


riportate sulla confezione, quindi scolateli, conditeli con la salsa
e serviteli cosparsi di parmigiano.

PASTA , RISOT TO & C O.


CONSIGLIO
JJ Se a tavola non ci sono bambini, sostituite 100 ml di brodo con pari
quantitativo di vino rosso secco.

Per porzione: ca. 733 kcal/3070 kJ Pronto in: 1 h. 43 min.


Per 8 porzioni Minima 41 g P, 28 g G, 76 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 1 h. 18 min.) 107
SPAGHETTI ALLE VONGOLE RISOTTO AL NERO DI SEPPIA
1 mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo e sgrondatelo per asciugarlo. Staccate le foglio- 1. Lavate la seppia, asciugatela e tagliatela a listarelle di 1 cm 400 g di seppia pronta
per la cottura
1 kg di vongole line e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito per 6 secondi/ di larghezza.
400 g di spaghetti velocità 8. Versate il prezzemolo in una ciotola e pulite la caraffa. 1 cipolla (80 g)
2. Sbucciate la cipolla e tagliatela a metà. Dividete il peperoncino a 1 peperoncino rosso piccante
½ cucchiaino di sale Pulite le vongole, lavatele in acqua fredda ed eliminate quelle già
metà, privatelo dei semi, lavatelo all’interno e all’esterno e mettetelo 4 cucchiai di olio d’oliva
1 spicchio d’aglio aperte o danneggiate. Distribuite le vongole nel cestello vapore piano.
nella caraffa insieme con la cipolla. Sminuzzate il tutto con il misu- 250 g di riso per risotti
2 cucchiai di olio d’oliva Riempite la caraffa con 1 l di acqua, applicate il cestello vapore
rino inserito per 5 secondi/velocità 6. Con la spatola spostate il (tempo di cottura: 12–15 min.)
100 ml di vino bianco fondo sulla caraffa, inseritevi quello piano, richiudete e cuocete le
trito di verdure dalle pareti verso il fondo della caraffa. Unite l’olio 600 ml di fumetto di pesce
100 ml di fumetto di pesce vongole con il misurino inserito e il tasto cottura al vapore/15 minuti. o brodo vegetale caldi
o brodo vegetale caldo e fate rosolare senza il misurino inserito e con il tasto rosolare/
100 ml di vino bianco secco
Pepe per insaporire 2. Togliete il cestello vapore fondo ed eliminate le vongole non aperte. 2 minuti/100 °C.
Sale e pepe per insaporire
Staccate il mollusco da metà delle conchiglie. Svuotate la caraffa e
3. Trascorso questo tempo versate nella caraffa le listarelle di seppia 1 bustina di nero di seppia
asciugatela. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente
e fatele cuocere senza il misurino inserito e con il tasto rosolare. da 4 g a piacere
salata, seguendo le indicazioni sulla confezione. Nel frattempo
Unite il riso e lasciate insaporire il tutto senza il misurino inserito
sbucciate l’aglio e sminuzzatelo nella caraffa con il misurino inserito
e con il tasto rosolare/5 minuti/100 °C.
per 5 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate i pezzetti
rimasti sulle pareti verso il fondo della caraffa. 4. Versate il brodo caldo e il vino bianco e fate cuocere con il misurino
inserito e il tasto reverse/3 minuti/velocità 1/100 °C. Proseguite
3. Unite l’olio d’oliva e fate rosolare l’aglio senza il misurino inserito
quindi con la cottura del riso senza il misurino inserito e con il
PASTA , RISOT TO & C O.

PASTA , RISOT TO & C O.


con il tasto rosolare/2 minuti/100 °C. Versate il vino e il fumetto
tasto rosolare/tempo indicato sulla confezione del riso/velocità 1/
di pesce e fate sobbollire il liquido senza il misurino inserito e con
90 °C. Mettete sul coperchio della caraffa il cestello di cottura per
il tasto reverse/5 minuti/velocità 1/100 °C.
proteggervi da eventuali schizzi.
4. Versate la salsa in una ciotola capiente, unite la pasta scolata al
5. Regolate alla fine di sale e pepe, unite il nero di seppia e prose-
dente e metà del prezzemolo e mescolate bene. Aggiungete le
guite la cottura senza il misurino inserito e con il tasto reverse/
vongole sgusciate e quelle ancora con la conchiglia e mescolate
3 minuti/ velocità 1/90 °C. Servite il risotto ben caldo.
di nuovo. Regolate eventualmente di sale e pepe. Distribuite il
prezzemolo restante e servite.

Per porzione: ca. 642 kcal/1934 kJ Pronto in: 40 min. Per porzione: ca. 458 kcal/1918 kJ Pronto in: 55 min.
108 Per 4 porzioni Minima 17 g P, 7 g G, 76 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 20 min.) Per 4 porzioni Media 24 g P, 15 g G, 53 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 35 min.) 109
ONE
POT

PENNE ALL’ARRABBIATA PENNE CON CARNE, FUNGHI E POMODORI


100 g di pecorino stagionato 1. Tagliate il pecorino a pezzetti e versatelo nella caraffa. Sminuzzatelo 1. Scolate i pomodori secchi dall’olio di conservazione. Sbucciate 100 g di pomodori secchi sott’olio
400 g di penne rigate finemente con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 10. Versate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela nella caraffa con i pomo- 1 cipolla (70 g)
2 piccoli peperoncini rossi piccanti il pecorino sminuzzato in una ciotola e pulite bene la caraffa. dori secchi e il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6. Con l’aiuto 2 cucchiai di olio d’oliva
1 mazzetto di prezzemolo della spatola, spostate il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa. 400 g di carne trita mista
2. Fate cuocere le penne in abbondante acqua bollente salata,
4 cucchiai di olio d’oliva 250 g di piccoli funghi
seguendo le indicazioni sulla confezione. Nel frattempo dividete 2. Versate l’olio nella caraffa, unitevi la carne trita e fate rosolare senza champignon marroni
10 pomodori (800 g)
i peperoncini a metà, privateli dei semi e lavateli. il misurino inserito con il tasto rosolare. Nel frattempo mondate gli 600 ml di brodo di carne caldo
4 spicchi d’aglio
champignon e tagliateli in quartini. 700 g di polpa di pomodoro
Sale e pepe per insaporire 3. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglio- in scatola
line dai gambi. Sbucciate gli spicchi d’aglio e metteteli nella caraffa 3. Versate nella caraffa il brodo caldo, la polpa di pomodoro in 1 cucchiaino di sale
insieme con i peperoncini e il prezzemolo, quindi sminuzzateli finemen- scatola, 1 cucchiaino di sale, ½ cucchiaino di pepe, la paprica, ½ cucchiaino di pepe
te con il misurino inserito e il tasto turbo/5 secondi. Con l’aiuto della lo zucchero e 1 cucchiaio di erbe aromatiche. Portate a ebollizione 2 cucchiaini di paprica dolce
spatola spostate il composto dalle pareti verso il fondo della caraffa. con il misurino inserito per 8 minuti/velocità 2/100 °C, poi unite 2 pizzichi di zucchero
anche la pasta e i funghi. Mescolate accuratamente con la spatola 1 cucchiaio di erbe aromatiche
4. Aggiungete l’olio d’oliva e fate appassire il tutto senza il misurino
e fate cuocere il tutto senza misurino inserito con il tasto reverse/ miste, essiccate
inserito con il tasto rosolare/3 minuti/100 °C. Incidete i pomodori
tempo indicato sulla confezione della pasta + 2 minuti/velocità 1/ 400 g di penne
formando una croce, intingeteli in acqua bollente, quindi scolateli,
100 °C. Utilizzate il cestello di cottura per proteggere dagli schizzi.
privateli della pelle e tagliateli a quarti. Eliminate i semi e il picciolo,
Al termine della cottura controllate se la pasta è pronta e il liquido
poi frullateli con gli altri ingredienti nella caraffa con il misurino
PASTA , RISOT TO & C O.

PASTA , RISOT TO & C O.


sufficientemente evaporato. Se necessario, fate cuocere ancora
inserito per 30 secondi/velocità 4.
per qualche minuto.
5. Regolate la salsa di sale e pepe e fate cuocere senza il misurino
4. Mescolate con cura, regolate eventualmente di sale e pepe,
inserito per 10 minuti/velocità 2/100 °C. Utilizzate il cestello
quindi versate la pasta e il suo sugo nei singoli piatti.
di cottura come protezione dagli schizzi.

6. Scolate le penne al dente, conditele con la salsa piccante


e servitele cosparse di pecorino.

Per porzione: ca. 599 kcal/2508 kJ Pronto in: 25 min. Per porzione: ca. 716 kcal/2998 kJ Pronto in: 38 min.
110 Per 4 porzioni Minima 23 g P, 23 g G, 74 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 10 min.) Per 4 porzioni Minima 36 g P, 31 g G, 74 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 28 min.) 111
ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA

2 mazzi di cime di rapa (300 g) 1. Mondate le cime di rapa, lavatele bene e tagliatele a pezzetti. Utilizzate
3 cucchiaini di sale soltanto le foglioline più piccole e le infiorescenze. Incidete a croce
250 g di orecchiette lo stelo sottile delle infiorescenze.
1 spicchio d’aglio
2. Mettete le cime di rapa con 2 litri di acqua e 2 cucchiaini di sale
4 filetti di acciuga sotto sale
nella caraffa e sbollentatele con il misurino inserito e il tasto reverse/
½ peperoncino rosso piccante
7 minuti/velocità 1/120 °C.
5 cucchiai di olio d’oliva
2 pizzichi di pepe 3. Scolatele in uno scolapasta, raccogliendo il liquido in una pentola, quindi
riportatelo di nuovo a ebollizione con 1 cucchiaino di sale e il misurino
inserito per 5 minuti/velocità 1/120 °C. Tuffatevi le orecchiette e fatele
cuocere con il tasto reverse/tempo indicato sulla confezione della pasta/
velocità 1/130 °C. Scolate le orecchiette al dente e lavate bene la caraffa.

4. Sbucciate lo spicchio d’aglio, tagliate il peperoncino a metà nel senso


della lunghezza e togliete i semi, poi lavatelo. Lavate i filetti di acciuga
e asciugateli con carta da cucina.

5. Versate nella caraffa l’aglio, il peperoncino e le acciughe e sminuzzateli


grossolanamente con il misurino inserito e il tasto turbo/3 secondi.
Con l’aiuto della spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo
della caraffa. Unite 3 cucchiai di olio e fate appassire il tutto senza
il misurino inserito e con il tasto rosolare/1 minuto e 30 secondi.
Versate il composto in una padella e scaldatelo con l’olio restante.

6. Unite le cime di rapa e le orecchiette, insaporite con 1 cucchiaino


di sale e il pepe, poi cuocete per 5 minuti a fuoco vivace, mescolando
continuamente. Riducete la fiamma e fate insaporire ancora per 5 minuti.

7. Distribuite le orecchiette con le cime nei singoli piatti e servitele.

CONSIGLIO
JJ Le infiorescenze si possono utilizzare quando non sono più chiuse
in bocciolo ma si vedono già i fiori.
PASTA , RISOT TO & C O.

Per porzione: ca. 781 kcal/3270 kJ Pronto in: 50 min.


112 Per 4 porzioni Minima 21 g P, 35 g G, 90 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 30 min.)
PASTA ALLA NORMA

1. Mondate le melanzane, lavatele e tagliatele a fette spesse 5 mm. 2 melanzane (500 g)


Mettetele in un setaccio, cospargendo ogni strato generosamente 50 g di sale grosso da distribuire
di sale grosso. Sistemate il setaccio su una ciotola, coprite lo strato 2 spicchi d’aglio
superiore di melanzane con un piatto e fatele riposare almeno 2 cucchiai di olio d’oliva
per 1 ora. 800 g di pomodori pelati
in scatola
2. Nel frattempo pelate gli spicchi d’aglio, metteteli interi nella caraffa 1 cucchiaino di sale
e fateli appassire con l’olio d’oliva senza il misurino inserito e con ¼ di cucchiaino di pepe
il tasto rosolare/2 minuti/110 °C. Unite i pomodori, insaporite con 2 rametti di basilico
1 cucchiaino di sale e ¼ di cucchiaino di pepe e fate cuocere con 400 g di spaghetti
il misurino inserito per 5 minuti/velocità 1/100 °C, poi senza il misurino 200 g di ricotta stagionata, salata
inserito per 10 minuti/velocità 1/90 °C. Lavate il basilico, sgrondatelo (40 % di grassi)
per asciugarlo e staccate le foglioline dagli steli.
INOLTRE
3. Togliete gli spicchi d’aglio e passate la salsa da un setaccio a maglia Olio di arachidi per friggere
fine, per eliminare i semi. Mettete di nuovo la salsa nella caraffa
e fatela cuocere con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 1/100 °C,
quindi senza il misurino inserito per altri 10 minuti/velocità 1/90 °C.
Aggiungete qualche foglia di basilico, regolate a piacere di sale
e pepe e mescolate senza il misurino inserito per altri 10 secondi/
velocità 1. Tenete la salsa da parte nella caraffa.

4. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata,


seguendo le indicazioni sulla confezione.

5. Sciacquate le melanzane sotto il getto dell’acqua fredda corrente


e asciugatele. Scaldate abbondante olio in una padella larga e frigge-
tevi le melanzane in più riprese. Toglietele dalla padella e asciugatele
delicatamente con carta da cucina. Tenete da parte qualche fetta
per la decorazione finale e tagliate le altre a listarelle sottili. Versate
le listarelle di melanzana nella caraffa con la salsa e mescolate
senza il misurino inserito con il tasto reverse/30 secondi/velocità 1,
mescolando anche manualmente con la spatola attraverso l’apertura
sul coperchio.

6. Scolate gli spaghetti al dente e conditeli subito con salsa, in una ciotola.
Sbriciolate la ricotta stagionata.

7. Distribuite la pasta nei piatti e decoratela con le fette di melanzana


tenute da parte. Spolverizzate con la ricotta, guarnite con qualche

PASTA , RISOT TO & C O.


fogliolina di basilico e servite.

Per porzione: ca. 532 kcal/2227 kJ Pronto in: 2 h. 10 min.


Per 4 porzioni Minima 21 g P, 16 g G, 75 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 50 min., riposo: 1 h.) 115
RISOTTO ALLA MILANESE

PER IL BRODO 1. Per il risotto, mettete il parmigiano a pezzetti nella caraffa e sminuzza-
1 scalogno (20 g) telo finemente con il misurino inserito e il tasto turbo/10 secondi.
1 carota (60 g) Versatelo in una ciotola e lavate bene la caraffa.
1 patata a pasta soda (90 g)
2. Preparate il brodo. Sbucciate lo scalogno, lavate bene la carota
1 osso di manzo (125 g)
(midollo estratto) e la patata senza pelarle. Tagliate le verdure a metà o a pezzetti,
1 bustina di zafferano (da 0,1 g) versatele nella caraffa e sminuzzatele grossolanamente con il misurino
inserito e il tasto turbo/3 secondi.
PER IL RISOTTO
3. Unite il midollo e 1,2 litri di acqua fredda e fate cuocere senza
40 g di parmigiano
il misurino inserito e con il tasto reverse/7 minuti/velocità 1/130 °C.
1 scalogno (20 g)
2 cucchiai di burro 4. Riducete la temperatura e proseguite la cottura con il misurino inserito
1 cucchiaio di olio d’oliva e il tasto reverse/23 minuti/velocità 1/90 °C. Filtrate il brodo attraverso
400 g di riso per risotti un setaccio a maglia fine e versatelo in un contenitore, poi unite
(tempo di cottura: 18 min.)
la bustina di zafferano e mescolate. Lavate bene la caraffa.
100 ml di vino bianco secco
1 cucchiaino di sale 5. Preparate il risotto: sbucciate lo scalogno, tagliatelo a metà e versa-
telo nella caraffa. Sminuzzatelo nella caraffa con il misurino inserito
e il tasto turbo/5 secondi. Con l’aiuto della spatola spostate il trito
dalle pareti verso il fondo della caraffa. Aggiungete 1 cucchiaio di burro
e l’olio, quindi fate appassire il tutto senza il misurino inserito per
3 minuti/velocità 1/120 °C.

6. Unite il riso e insaporite senza il misurino inserito e con il tasto reverse/


3 minuti/velocità 1/120 °C.

7. Sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura senza il misurino


inserito e con il tasto reverse/1 minuto e 30 secondi/velocità 1/100 °C.
Aggiungete 400 ml di brodo caldo e altrettanti di acqua calda, unite
il sale e fate cuocere il tutto con il misurino inserito e il tasto reverse/
18 minuti/velocità 1/100 °C.

8. Durante la cottura attivate per due volte il tasto stop e mescolate bene
il risotto manualmente con la spatola. Trascorso il tempo di cottura
lasciare riposare il risotto nella caraffa per 5 minuti.

9. Versate il risotto in una ciotola, mantecatelo con 1 cucchiaio di burro


e il parmigiano, quindi servitelo ben caldo.
PASTA , RISOT TO & C O.

CONSIGLIO
JJ Il brodo avanzato può essere congelato e quindi utilizzato
per altre ricette con ottimi risultati.

Per porzione: ca. 270 kcal/1130 kJ Pronto in: 1 h. 13 min.


116 Per 4 porzioni Media 8 g P, 13 g G, 25 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 53 min.)
RISOTTO AI FUNGHI CON PARMIGIANO
ONE
POT
4 rametti di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, quindi staccate
90 g di parmigiano le foglioline. Spezzettate grossolanamente il parmigiano e versatelo
250 g di funghi misti nella caraffa con il prezzemolo. Sminuzzate entrambi con il misurino
1 scalogno (30 g) inserito per 8 secondi/velocità 8. Versate il tutto in una ciotola e mettete
2 spicchi d’aglio da parte.
60 g di burro
2. Mondate i funghi, tagliateli a metà in base alle dimensioni, quindi
400 g di riso per risotti (Arborio,
tempo di cottura: 15 min.) versateli nella caraffa e sminuzzateli con il misurino inserito e
1,2 l di brodo di pollo il tasto turbo/1 secondo. Versate anch’essi in una ciotola. Lavate
o vegetale bollente bene il recipiente e asciugatelo.
5 rametti di timo
1 pizzico di peperoncino piccante 3. Sbucciate lo scalogno e gli spicchi d’aglio, poi sminuzzateli finemente
in polvere nella caraffa con il misurino inserito e il tasto turbo/3 secondi.
½ limone (succo; 40 g)
4. Unite 2 cucchiai di burro e fate appassire scalogno e aglio senza
Sale e pepe per insaporire
il misurino inserito con il tasto rosolare/1 minuto/120 °C.

5. Aggiungete il riso e fate insaporire senza il misurino inserito con


il tasto rosolare/1 minuto/120 °C.

6. Sfumate con il brodo caldo e proseguite la cottura con il misurino


inserito e il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/95 °C.

7. Lavate il timo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglioline.

8. Unite al riso i funghi e il timo, mescolate bene con la spatola


e fate cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse/8 minuti/
velocità 1/95 °C.

9. Insaporite con peperoncino e succo di limone.

10. Incorporate al risotto il mix di parmigiano e prezzemolo e il burro


restante, mescolate con la spatola e quindi lavorate senza il misurino
inserito con il tasto reverse/30 secondi/velocità 3, eventualmente
aiutandovi ancora con la spatola.

11. Regolate di sale e pepe e mescolate con il misurino inserito


e il tasto reverse/20 secondi/velocità 2. Servite subito.

CONSIGLI
PASTA , RISOT TO & C O.

JJ Se non ci sono bambini a tavola, sostituite 200 ml di brodo


con pari quantitativo di vino bianco secco.

JJ Durante la cottura tenete sotto controllo il risotto ed eventualmente


aiutatevi con la spatola per mescolare. Il risotto perfetto deve essere
leggermente al dente e con una consistenza cremosa: non troppo
asciutto né troppo liquido.

Per porzione: ca. 576 kcal/2407 kJ Pronto in: 37 min.


118 Per 4 porzioni Minima 19 g P, 18 g G, 82 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 22 min.)
HAMBURGER MEDITERRANEO

PER IL RELISH 1. Per il relish, mondate i peperoni, privateli dei semi, lavateli e dividete
2 peperoni rossi (300 g) ognuno in quattro falde. Sbucciate l’aglio e sminuzzatelo insieme alle
1 spicchio d’aglio falde di peperone nella caraffa con il misurino inserito per 20 secondi/
1 cipolla (60 g) velocità 4. Versate il trito di peperoni e aglio in una ciotola. Sbucciate
2 cucchiai di olio d’oliva sia la cipolla per il relish sia quella per le polpette, tagliatele a metà e
½ cucchiaino di paprica sminuzzatele con il misurino inserito e il tasto turbo/2 secondi. Togliete
4 cucchiai di aceto di mele metà della cipolla e tenetela da parte. Con l’aiuto della spatola spostate
1 cucchiaio di zucchero quella restante dalle pareti verso il fondo della caraffa, unite l’olio e
1 pizzico di sale fate appassire senza il misurino inserito con il tasto rosolare/3 minuti.
1 pizzico di pepe
2. Aggiungete il trito di peperoni e aglio e la paprica e continuate a
cuocere senza il misurino inserito per 5 minuti/velocità 1/100 °C.
PER LE POLPETTE
Versate 8 cucchiai di acqua, l’aceto, lo zucchero, 1 pizzico di sale
1 cipolla (70 g)
e 1 di pepe e fate cuocere senza il misurino inserito per 30 minuti/
1 panino raffermo
velocità 1/100 °C, fino a quando il composto avrà una consistenza
120 ml di latte tiepido
(fresco, 3,5 % di grassi) omogenea, quindi frullatelo con il misurino inserito per 10 secondi/
1 zucchina (200 g) velocità 5. Togliete il relish dalla caraffa e fatelo raffreddare per
400 g di carne di manzo trita servirlo. Pulite bene la caraffa.
2 uova (grandezza L)
3. Per le polpette, tagliate il panino a dadini e ammollateli nel latte per
½ cucchiaino di paprica
10 minuti. Strizzate bene. Mondate la zucchina, lavatela, dividetela
1 cucchiaino di origano essiccato
in quattro parti e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito
1 pizzico di sale
per 10 secondi/velocità 5. Con l’aiuto della spatola spostate i pezzetti
1 pizzico di pepe
di zucchina dalle pareti verso il fondo della caraffa, poi aggiungete
la cipolla precedentemente sminuzzata e tutti gli altri ingredienti.
PER I PANINI
Mescolate con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 2. A piacere
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

4 ciabattine
regolate di sale e pepe.

PER I TOPPING 4. Per i topping, lavate le foglie di insalata e sgrondatele per asciugarle.
4 grandi foglie di insalata verde Lavate il pomodoro, asciugatelo e tagliatelo in 8 fette, eliminando il
1 pomodoro carnoso (200 g) picciolo. Tagliate la feta a fettine sottili.
200 g di feta (45 % di grassi)
5. Con le mani inumidite formate dal composto di carne trita quattro
4 pizzichi di pepe
polpette e grigliatele per 3 minuti per lato, oppure sotto il grill del
12 olive kalamata denocciolate
forno, alla temperatura massima. Tagliate i panini a metà e tostate
brevemente le parti tagliate.

6. Spalmate il relish sulla parte inferiore dei panini. Disponetevi sopra


le foglie di insalata, le fette di pomodoro e le polpette. Distribuitevi
la feta e insaporite con un pizzico di pepe. Decorate con le olive,
ricoprite con la metà superiore dei panini e servite gli hamburger
con il relish restante.

Per porzione: ca. 865 kcal/3622 kJ Pronto in: 1 h. 18 min. · Preparazione: 30 min.
120 Per 4 porzioni Media 51 g P, 51 g G, 53 g C (+ cottura: 38 min., ammollo: 10 min.)
TO
PIAT
O
UNIC

XXL

ONE
POT

POLPETTE IN SALSA DI POMODORO CHILI CON CARNE


60 g di pane raffermo 1. Tagliate il pane grossolanamente a dadini e versateli nella caraffa, 1. Sbucciate le cipolle e gli spicchi d’aglio. Tagliate le cipolle a metà 3 cipolle (210 g)
30 ml di latte (fresco, poi sminuzzateli finemente con il misurino inserito per 12 secondi/ e versatele con l’aglio nella caraffa, sminuzzandole con il misurino 3 spicchi d’aglio
3,5 % di grassi)
velocità 10. Aggiungete il latte, la carne trita, l’uovo, la senape, inserito per 8 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate 6 cucchiai di olio di semi
300 g di carne di manzo trita
il sale, ½ cucchiaino di pepe e la paprica, quindi mescolate il tutto il trito dalle pareti della caraffa verso il fondo, unite 3 cucchiai di olio 600 g di carne trita mista
1 uovo (grandezza M)
con il misurino inserito e il tasto impastare. e fate appassire senza misurino inserito con il tasto rosolare/3 minuti/ 750 g di polpa di pomodoro
1 cucchiaino di senape in scatola
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


120 °C. Aggiungete 300 g di carne trita e fatela rosolare senza
1 cucchiaino di sale 2. Togliete il composto di carne dalla caraffa, poi con le mani inumidite 3 cucchiai di concentrato
il misurino e con il tasto rosolare. Mettete la carne in una ciotola
½ cucchiaino di pepe formate circa 12–16 polpette di uguali dimensioni e disponetele di pomodoro
e tenetela da parte.
1 cucchiaino di paprica nel cestello vapore fondo. Sciacquate la caraffa. 1 ½ cucchiaini di sale
in polvere 2. Versate 3 cucchiai di olio e la carne trita restante nella caraffa ¼ di cucchiaino di pepe
1 scalogno (40 g) 3. Sbucciate lo scalogno e l’aglio. Mettete lo scalogno tagliato a metà 3 cucchiaini di paprica dolce
e fate rosolare senza il misurino e con il tasto rosolare. Aggiungete
1 spicchio d’aglio e l’aglio nella caraffa, quindi sminuzzate con il misurino inserito 150 g di mais in scatola
nella caraffa il composto di cipolla e carne trita, la polpa e il concen­
2 cucchiai di olio d’oliva e il tasto turbo/2 secondi. Con l’aiuto della spatola spostate il trito 300 g di fagioli rossi in scatola
trato di pomodoro, poi insaporite il tutto con il sale, il pepe e la paprica.
400 g di polpa di pomodoro in dalle pareti verso il fondo della caraffa. Unite l’olio e fate appassire 1 ½ cucchiaini raso di cumino
Continuate la cottura con il misurino inserito e il tasto reverse/
scatola senza il misurino inserito con il tasto rosolare/5 minuti/120 °C. macinato
25 minuti/velocità 1/100 °C.
300 ml di brodo vegetale caldo 3 spruzzate di tabasco
4. Aggiungete la polpa di pomodoro, il brodo vegetale caldo, le erbe
½ cucchiaino di origano 3. Scolate il mais e i fagioli dalle loro confezioni, sciacquateli e fateli
essiccato e lo zucchero. Applicate il cestello vapore con il coperchio e fate
sgocciolare di nuovo, poi versateli nella caraffa. Unite il cumino
½ cucchiaino di maggiorana cuocere con il tasto cottura al vapore. Al termine della cottura
e il tabasco, quindi fate cuocere il chili con il misurino inserito
essiccata regolate eventualmente ancora di sale e pepe, quindi servite
e il tasto reverse/15 minuti/velocità 1/90 °C. Prima di servire regolate
½ cucchiaino di timo con le polpette.
essiccato di sale, pepe e tabasco nella quantità desiderata e mescolate con
1 cucchiaino di zucchero il misurino inserito e il tasto reverse/20 secondi/velocità 1.

CONSIGLIO CONSIGLIO
JJ Le fette di baguette croccante sono un accompagnamento ideale. JJ Ottimo con baguette croccante (vedi pagina 190), nachos o focaccia.

Per porzione: ca. 332 kcal/1388 kJ Pronto in: 35 min. Per porzione: ca. 448 kcal/1873 kJ Pronto in: 1 h. 22 min.
122 Per 4 porzioni Minima 18 g P, 22 g G, 15 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 25 min.) Per 6 porzioni Minima 32 g P, 22 g G, 23 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 57 min.) 123
MANZO ALLA STROGANOFF CON TAGLIATELLE

400 g di filetto di manzo 1. Lavate il filetto di manzo, asciugatelo tamponandolo con carta da cucina
2 pomodori (150 g) e tagliatelo a listarelle di 1,5 cm, spesse come un pollice. Incidete
100 g di champignon sulla parte inferiore i pomodori formando una croce, copriteli di acqua
3 scalogni (60 g) bollente, privateli della pelle, divideteli a quarti, quindi eliminate i semi
4 cucchiai di olio d’oliva e il picciolo. Mondate i funghi, passateli con un canovaccio umido
2 cucchiaini di senape e tagliateli a fette.
250 g di crème fraîche
(30 % di grassi) 2. Sbucciate gli scalogni, versateli nella caraffa e sminuzzateli con
3 cucchiai del liquido il misurino inserito per 8 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola
di conservazione spostate il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.
dei cetrioli all’aneto
1 cucchiaino di sale 3. Aggiungete l’olio e fate rosolare gli scalogni senza misurino inserito
½ cucchiaino di pepe con il tasto rosolare/3 minuti. Unite la carne e fate rosolare senza
400 g di tagliatelle misurino inserito con il tasto rosolare/10 minuti. Versate carne
400 ml di brodo di carne bollente e scalogni in una ciotola.
5 g di amido alimentare
4. Mettete nella caraffa i pomodori, i funghi, la senape, la crème fraîche,
il liquido all’aneto dei cetrioli, 1 cucchiaino di sale e ½ cucchiaino di pepe,
INOLTRE
poi fate sobbollire con il misurino inserito e tasto reverse/10 minuti/
1 cetriolo all‘aneto (40 g)
velocità 1/100 °C.

5. Cuocete le tagliatelle secondo le indicazioni sulla confezione


in una pentola posta sul fuoco.

6. Versate nella caraffa il brodo di carne bollente e fate cuocere con


il misurino inserito e il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/120 °C.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

7. Sciogliete l’amido in 1 cucchiaio di acqua e versatelo nella caraffa


con gli scalogni e la carne. Fate cuocere con il misurino inserito
e il tasto reverse/5 minuti/velocità 1/100 °C.

8. Distribuite le tagliatelle e il filetto alla Stroganoff nei singoli piatti.


Tagliate a dadini il cetriolo, distribuitelo sulla carne e servite.

CONSIGLI
JJ Al posto del filetto di manzo si possono anche utilizzare filetti
di petto di pollo.

JJ Chi preferisce la carne più saporita e succosa può prepararla


in padella, mentre la salsa cuoce nella caraffa. In questo caso,
disponete la carne in una padella molto calda con 2 cucchiai
di olio d’oliva e fatela rosolare bene su entrambi i lati, poi mettetela
per 2 minuti a insaporirsi nella salsa.

Per porzione: ca. 367 kcal/1537 kJ Pronto in: 55 min.


124 Per 4 porzioni Minima 24 g P, 28 g G, 16 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 45 min.)
PEPERONI RIPIENI CON DJUVEC
TO
PIAT
O
UNIC
4 piccoli peperoni rossi 1. Tagliate i peperoni a metà nel senso della lunghezza, mondateli e lavateli.
o arancioni (520 g)
2 cipolle di medie dimensioni 2. Sbucciate le cipolle e gli spicchi d’aglio, tagliate le cipolle a metà,
(200 g) quindi mettete 1 cipolla e 1 spicchio d’aglio nella caraffa e sminuzzateli
2 spicchi d’aglio con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 5. Con la spatola
500 g di carne di manzo trita spostate il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.
1 uovo (grandezza M o L)
1 cucchiaino di paprica in polvere 3. Unite la carne trita, l’uovo, la paprica e la senape, il concentrato
1 cucchiaino di senape di pomodoro, il pangrattato, 3 pizzichi di pepe e ½ cucchiaino di sale,
2 cucchiaini di concentrato poi mescolate il tutto con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 3.
di pomodoro Versate il composto nei mezzi peperoni.
2 cucchiai di pangrattato
4. Disponete i peperoni ripieni nel cestello vapore fondo, uno accanto
3 pizzichi di pepe
all’altro. Lavate bene e asciugate la caraffa.
½ cucchiaino di sale
400 ml di passata di pomodoro 5. Versate nella caraffa la cipolla e l’aglio restanti, quindi sminuzzateli
2 cucchiaini di origano essiccato con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 5. Con la spatola
1 cucchiaio di zucchero spostate il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.
250 g di riso a chicco lungo
(tempo di cottura: 20 minuti) 6. Unite la passata di pomodoro, l’origano e lo zucchero, applicate
700 ml di brodo vegetale bollente il cestello di cottura, versatevi il riso e copritelo con il brodo vegetale
100 ml di panna (30 % di grassi) bollente. Applicate il cestello vapore fondo con il coperchio e fate
1 cucchiaio di ajvar cuocere con il tasto cottura al vapore/30 minuti. Quindi togliete
il cestello vapore fondo e il cestello di cottura e teneteli da parte.
INOLTRE
7. Unite alla salsa di pomodoro panna e ajvar, poi portate a ebollizione
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
senza il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/100 °C. Se la salsa
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

risultasse ancora troppo liquida, portate di nuovo il tutto a bollore


e fate cuocere senza misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/100 °C.

8. Insaporite il riso e la salsa con sale e pepe, quindi servite i peperoni


ripieni accompagnandoli con il riso e la salsa e decorando a piacere
con il prezzemolo tritato.

Per porzione: ca. 774 kcal/3234 kJ Pronto in: 50 min.


126 Per 4 porzioni Media 35 g P, 35 g G, 75 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura 35 min.)
POLPETTONE CON SALSA AI PEPERONI
PIAT
TO
UNIC
O
100 g di parmigiano 1. Ungete d’olio il cestello vapore fondo e quello piano.
2 scalogni (60 g)
2. Tagliate 50 g di parmigiano a pezzetti, sbucciate gli scalogni
½ mazzetto di prezzemolo
e tagliateli a metà. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo
40 g di pangrattato
e staccate le foglioline. Versate il tutto nella caraffa e sminuzzate
400 g di carne trita mista
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 9. Con la spatola
2 uova (grandezza M)
spostate il trito dalle pareti interne verso il fondo.
3 cucchiaini di sale
2 pizzichi + 2 prese di pepe 3. Versate nella caraffa il pangrattato, la carne trita, le uova, 1 ½ cucchiaini
1 cucchiaino di paprica di sale, 1 pizzico di pepe e 1 cucchiaino di paprica, quindi mescolate
dolce macinata
il tutto con il misurino inserito e il tasto impastare/1 minuto.
20 g di rucola
1 spicchio d’aglio 4. Stendete un foglio di carta da forno sul piano da lavoro, versatevi
2 cipolle rosse (100 g) l’impasto di carne e formate con le mani inumidite un rettangolo
3 peperoni (500 g) di 25 x 20 cm.
2 cucchiai di olio d’oliva
400 g di polpa di pomodoro
5. Tagliate il parmigiano restante a fettine molto sottili. Mondate la rucola
in scatola eliminando gli steli più duri. Lavate le foglie, sgrondatele per asciugarle,
400 ml di brodo vegetale caldo quindi tritatele grossolanamente. Distribuite parmigiano e rucola sul
½ cucchiaino di zucchero rettangolo di carne. Aiutandovi con la carta formate un rotolo, premen­
8 carote (600 g) dolo leggermente e richiudendo i lati della carta. Disponete il polpettone
così ottenuto nel cestello vapore fondo.
INOLTRE
6. Sbucciate l’aglio; sbucciate le cipolle rosse e tagliatele a quarti;
Olio per il cestello vapore
mondate i peperoni, lavateli e tagliateli in 8 falde. Versate nella caraffa
aglio, cipolle e peperoni, quindi sminuzzateli con il misurino inserito
per 4 secondi/velocità 6.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

7. Unite l’olio d’oliva e fate appassire i peperoni senza il misurino inserito


con il tasto rosolare/2 minuti. Aggiungete la polpa di pomodoro e
il brodo vegetale caldo, poi insaporite con 1 cucchiaino di sale,
1 pizzico di pepe e ½ cucchiaino di zucchero.

8. Sbucciate le carote e tagliatele a fette oblique di 3 mm. Disponetele


nel cestello vapore piano e insaporitele con ½ cucchiaino di sale e
2 prese di pepe. Disponete il cestello vapore piano in quello fondo,
applicateli alla caraffa e richiudeteli, quindi fate cuocere il tutto per
50 minuti/velocità 1/130 °C.

9. Togliete il cestello vapore, richiudete la caraffa e frullate la salsa


con il misurino inserito per 45 secondi/velocità 8. A piacere insaporite
ancora una volta di sale, pepe, paprica e zucchero. Se la salsa fosse
ancora troppo liquida, proseguite la cottura senza il misurino inserito
per 5 minuti/velocità 1/130 °C.

10. Togliete il polpettone dalla carta, tagliatelo a fette e servitelo con


le carote e la salsa ai peperoni.

Per porzione: ca. 584 kcal/2441 kJ Pronto in: 1 h. 18 min.


128 Per 4 porzioni Media 37 g P, 36 g G, 28 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 53 min.)
ONE
POT

ZUCCHINE RIPIENE RISO E CARNE AL POMODORO PICCANTE


100 g di parmigiano 1. Tagliate il parmigiano a pezzetti e versateli nella caraffa, quindi smi­ 1. Sbucciate la cipolla e lo spicchio d’aglio, dividete la cipolla in quarti 1 grossa cipolla (100 g)
2 fette di pane bianco raffermo nuzzateli finemente con il misurino inserito e il tasto turbo/10 secondi. e sminuzzate entrambi nella caraffa con il misurino inserito per 1 spicchio d’aglio
(60 g)
Versate il formaggio in una ciotola e pulite bene la caraffa. Mettete 8 secondi/velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate il trito 1 peperone rosso (150 g)
500 ml di latte tiepido
il pane in una ciotola, copritelo completamente con il latte tiepido dalle pareti verso il fondo della caraffa. 2 cucchiai di olio d’oliva
(fresco, 3,5 % di grassi)
e lasciatelo ammollare. 400 g di carne trita mista
4 grosse zucchine (1 kg) 2. Mondate il peperone, tagliatelo in quattro, lavatelo bene all’esterno
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


300 ml di brodo vegetale caldo
150 g di mortadella 2. Nel frattempo mondate le zucchine, lavatele e disponetele nel ce­ e all’interno e sminuzzatelo nella caraffa con il misurino inserito
300 ml di passata di pomodoro
50 g di prosciutto cotto stello vapore piano. Versate nella caraffa 1 litro di acqua, disponetevi per 5 secondi/velocità 6. Con la spatola spostatelo dalle pareti
250 g di riso parboiled
200 g di carne di manzo trita sopra il cestello vapore fondo, quindi applicate anche quello piano, verso il fondo della caraffa, unite l’olio e fate appassire il tutto (tempo di cottura: 15 min.)
1 uovo (grandezza M) richiudete e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/5 minuti. senza il misurino inserito con il tasto rosolare/3 minuti. 1 cucchiaino di sale
½ cucchiaino di sale Togliete le zucchine, tagliatele a metà e raccogliete la polpa interna ½ cucchiaino di pepe
½ cucchiaino di pepe 3. Aggiungete anche la carne e fate rosolare senza il misurino inserito
con un cucchiaino, lasciando un margine esterno di almeno 5 mm. ½ cucchiaino di paprica piccante
con il tasto rosolare. in polvere
Pulite la caraffa.
INOLTRE 1 cucchiaino di origano
4. Unite alla carne trita il brodo vegetale caldo, la passata di pomo­
Olio d’oliva per la placca 3. Portate il forno a 180 °C. Per il ripieno, tagliate grossolanamente
doro, il riso, sale, pepe, paprica e origano, quindi fate sobbollire
la mortadella e il prosciutto, metteteli nella caraffa e sminuzzateli
con il tasto reverse/18 minuti/velocità 1/100 °C. Al termine della
con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 5. Unite nella caraffa
cottura controllate se il riso è pronto, altrimenti prolungate il tempo.
la carne trita, l’uovo, il pane ammollato e strizzato così come due
Insaporite a piacere con paprica, sale e pepe e mescolate con
terzi del parmigiano. Insaporite con sale e pepe e mescolate con
il tasto reverse/30 secondi/velocità 1.
il misurino inserito per 20 secondi/velocità 4, ottenendo un com­
posto omogeneo. Se necessario ripetete l’operazione. Riempite
le mezze zucchine con il composto. Ungete d’olio una placca,
CONSIGLIO
disponetevi sopra le zucchine ripiene, spolverizzatele con il resto
JJ Se volete un sapore ancor più piccante, aggiungete ¼ di cucchiaino
del parmigiano e fatele cuocere nel forno ben caldo per 30 minuti,
di peperoncino oppure una spruzzata di sambal oelek.
fino a quando il ripieno sarà perfettamente cotto. Servite le zucchine
calde o tiepide, a piacere.

Per porzione: ca. 480 kcal/2010 kJ Pronto in: 50 min. Per porzione: ca. 520 kcal/2177 kJ Pronto in: 33 min.
130 Per 4 porzioni Minima 35 g P, 30 g G, 16 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura in forno: 30 min.) Per 4 porzioni Minima 26 g P, 22 g G, 55 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 28 min.) 131
CANNELLONI

PER LA PASTA 1. Per la pasta, versate nella caraffa la farina, le uova e l’olio e impastate
300 g di farina (tipo 00) il tutto con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti. Togliete
3 uova (grandezza M) la pasta dalla caraffa, formate una palla e avvolgetela nella pellicola tra­
2 cucchiai di olio sparente. Fatela riposare in frigorifero per 1 ora. Lavate bene la caraffa.

2. Nel frattempo tagliate il parmigiano a pezzetti e sminuzzateli finemente


PER LA SALSA DI POMODORO
nella caraffa con il misurino inserito e il tasto turbo/10 secondi. Versa­
2 spicchi d’aglio
telo in una ciotola e lavate la caraffa.
6 cucchiai di olio d’oliva
500 g di passata di pomodoro 3. Preparate la salsa di pomodoro: sbucciate l’aglio, versatelo nella caraffa
½ cucchiaino di sale e sminuzzatelo con il misurino inserito e il tasto turbo/5 secondi. Con
2 pizzichi di pepe una spatola spostate i pezzetti di aglio dalle pareti verso il fondo della ca­
raffa, unite l’olio e fate appassire senza misurino inserito con il tasto rosolare/
PER LA SALSA BESCIAMELLA 2 minuti. Aggiungete la passata di pomodoro, il sale e il pepe, quindi fate
50 g di burro rosolare il tutto con il misurino inserito per 10 minuti/velocità 1/90 °C.
50 g di farina (tipo 00) Versate la salsa di pomodoro in una ciotola e pulite bene la caraffa.
500 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi) 4. Per la besciamella, mettete il burro a pezzetti nella caraffa, quindi
Sale, pepe, noce moscata e succo fatelo sciogliere con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 2/90 °C.
di limone per insaporire
Versate la farina e mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/
velocità 6. Con la spatola spostate il composto dalle pareti verso il fondo
PER IL RIPIENO
della caraffa, quindi fate cuocere con il misurino inserito per 4 minuti/
300 g di carne di manzo trita
velocità 2/100 °C. Versate sul composto il latte e fate sobbollire senza
½ cucchiaino di sale
misurino inserito per 10 minuti/velocità 2/90 °C. Insaporite con sale,
2 pizzichi di pepe
pepe, noce moscata e succo di limone. Spostate ancora una volta
200 g di salsiccia
il tutto dalle pareti della caraffa verso il fondo e lavorate con il misurino
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


1 cipolla (80 g)
inserito per 5 secondi/velocità 5.
1 costa di sedano (60 g)
1 carota (60 g) 5. Per il ripieno, insaporite la carne trita con il sale e il pepe, quindi sepa­
1 cucchiaio di olio d’oliva ratela con una forchetta, sminuzzandola. Premete la pelle della salsiccia uno alla volta, in abbondante acqua salata in ebollizione per 1 minuto,
30 ml di vino rosso in modo da estrarre la carne interna e sminuzzatela con una forchetta. poi stendeteli su un canovaccio tenendoli distanziati l’uno dall’altro.
Pelate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela nella caraffa con il mi­
INOLTRE surino inserito e il tasto turbo/5 secondi. Lavate il sedano e mondatelo. 7. Portate il forno a 180 °C. Distribuite lungo il lato corto dei rettangoli
160 g di parmigiano Pelate la carota, tagliate entrambi in tre parti e mettetele nella caraffa di pasta un poco di ragù di carne e arrotolate la pasta con le mani
Sale per l‘acqua con la cipolla. Sminuzzate il tutto con il misurino inserito e il tasto turbo/ leggermente inumidite. Distribuite la besciamella sul fondo di una piro­
della pasta 5 secondi. Con l’aiuto della spatola spostate i pezzetti dalle pareti inter­ fila capiente. Disponetevi quindi i cannelloni, uno accanto all’altro,
ne della caraffa verso il basso e sminuzzate ancora con il tasto turbo/ poi cospargeteli con la salsa di pomodoro e la besciamella restanti.
3 secondi. Con l’aiuto della spatola spostate di nuovo i pezzetti Spolverizzate con 100 grammi di parmigiano e fate cuocere in forno
dalle pareti interne della caraffa verso il basso. Unite l’olio, la carne molto caldo per 15 minuti, quindi gratinate sotto il grill per altri 3 minuti,
macinata e la salsiccia, poi fate rosolare senza misurino inserito con fino a rendere la superficie croccante.
il tasto rosolare. Sfumate con il vino rosso e fate cuocere senza
8. Sfornate i cannelloni, cospargeteli con il parmigiano restante e serviteli.
misurino inserito con il tasto reverse/4 minuti/velocità 1/100 °C.

6. Dividete la pasta in due metà e stendetele con l’apposita macchina


in più riprese, fino a ottenere uno spessore di 1 mm. Ritagliate dalle CONSIGLI
sfoglie dei rettangoli di 10 x 8 cm. Fate cuocere i rettangoli di pasta, JJ La ricetta rimane decisamente più rapida se acquistate la pasta fresca già pronta.

Per porzione: ca. 1207 kcal/5053 kJ Pronto in: 2 h. 55 min. · Preparazione: 60 min. (+ cottura:
132 Per 4 porzioni Massima 55 g P, 76 g G, 74 g C 37 min., cottura in forno: 18 min., raffreddamento: 60 min.) 133
SCALOPPINE DI MANZO ALLA PIZZAIOLA BIFTEKI CON PASTA AL POMODORO
½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate le foglio­ 1. Sbucciate gli scalogni e tagliateli a metà. Lavate il prezzemolo, PER LE BIFTEKI
1 cipolla piccola (60 g) line dagli steli e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglioline. Versate entrambi 2 scalogni (80 g)
1 spicchio d’aglio per 6 secondi/velocità 8. Con la spatola spostate il trito dalle pareti nella caraffa e sminuzzateli con il misurino inserito per 8 secondi/ 5 rametti di prezzemolo
a foglia liscia
4 cucchiai di olio d’oliva verso il fondo della caraffa. velocità 7. Unite la carne trita, l’uovo, il pangrattato, sale, pepe e
500 g di carne trita mista
1 cucchiaio di concentrato le erbe aromatiche, quindi mescolate senza il misurino inserito con
di pomodoro 2. Sbucciate cipolla e aglio. Dividete la cipolla in quarti e sminuzzate 1 uovo (grandezza M)
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


il tasto reverse/2 minuti/velocità 1, aiutandovi anche con la spatola.
400 g di passata di pomodoro entrambi nella caraffa con il misurino inserito per 8 secondi/ 30 g di pangrattato
Versate l’impasto dei bifteki in una ciotola e pulite la caraffa.
1 cucchiaino di origano essiccato velocità 6. Con l’aiuto della spatola spostate il trito dalle pareti ½ cucchiaino di sale
½ cucchiaino di sale verso il fondo della caraffa. Unite l’olio e fate appassire il tutto 2. Tagliate la feta in 16 dadini. Formate dall’impasto di carne 16 polpette, 1 pizzico di pepe
2 pizzichi di pepe senza il misurino inserito con il tasto rosolare/3 minuti/110 °C. mettendo al centro di ognuna un dadino di feta, quindi avvolgendo 1 cucchiaino di erbe aromatiche
300 g di filetto di manzo intorno l’impasto in modo che il formaggio risulti completamente miste oppure origano
3. Versate nella caraffa anche il concentrato di pomodoro, 100 g di feta
1 cucchiaio di burro coperto.
la passata, l’origano, ½ cucchiaino di sale e 2 pizzichi di pepe.
Fate sobbollire il tutto con il misurino inserito e il tasto reverse/ 3. Versate nella caraffa la pasta kritharaki con la polpa di pomodoro, PER LA PASTA
20 minuti/velocità 1/95 °C. la paprica, sale, pepe e 600 ml di acqua, poi fate cuocere con 250 g di kritharaki (pasta greca
il misurino inserito e il tasto reverse/tempo indicato sulla confezione a forma di chicchi di riso)
4. Nel frattempo tagliate il filetto in bocconcini di 2 cm. Fate sciogliere
della pasta/velocità 1/100 °C. Nel frattempo scaldate l’olio in 400 g di polpa di pomodoro
il burro in una padella e rosolatevi la carne a fuoco vivo da ogni lato, in scatola
una padella e friggetevi i bifteki su ogni lato a fuoco vivace, quindi
per 2 minuti. Abbassate la fiamma e continuate a cuocere la carne 1 cucchiaino di paprica dolce
abbassate la fiamma e proseguite la cottura a fuoco medio per
per altri 5 minuti. 1 cucchiaino di sale
9 minuti. Scolate la pasta e mettetela nei singoli piatti insieme con
i bifteki. Lavate il basilico, sgrondatelo per asciugarlo, staccate 2 pizzichi di pepe
5. Disponete le fette di carne nella caraffa con la salsa in modo
che siano completamente ricoperte. Posizionate il coperchio con le foglioline, poi tritatele finemente e distribuitele sulla preparazione.
INOLTRE
il misurino inserito e fate riposare la carne nella salsa per 10 minuti.
2 cucchiai di olio d’oliva
CONSIGLIO per friggere
6. Togliete la carne e disponetela nei singoli piatti. Regolate ancora
JJ Se a tavola non ci sono bambini, potete dare alla pasta 2 rametti di basilico fresco
la salsa di sale e pepe e servitela con le bistecche.
un tocco piccante aggiungendo 1 cucchiaino di sambal oelek.

Per porzione: ca. 527 kcal/2206 kJ Pronto in: 33 min. Per porzione: ca. 671 kcal/2809 kJ Pronto in: 45 min.
134 Per 2 porzioni Minima 36 g P, 38 g G, 10 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 23 min.) Per 4 porzioni Media 34 g P, 37 g G, 53 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 20 min.) 135
PULLED PORK CON INSALATA DI VERZA
PIAT
TO
UNIC
O
PER LA CARNE 1. Sbucciate la cipolla e lo spicchio d’aglio, dividete la cipolla a metà
1 cipolla (70 g) e sminuzzate entrambi nella caraffa con il misurino inserito per
1 spicchio d’aglio 6 secondi/velocità 8. Con la spatola spostate il misto di cipolla e aglio
1 cucchiaio di harissa dalle pareti verso il fondo della caraffa.
(salsa densa piccante)
3 cucchiai di sciroppo d’acero 2. Unite l’harissa, lo sciroppo d’acero, la salsa di soia, peperoncino, paprica,
4 cucchiai di salsa di soia sale e pepe, quindi mescolate con il misurino inserito per 10 secondi/
2 cucchiai di peperoncino velocità 6. Unite la polpa di pomodoro e sminuzzatela con il misurino
piccante in polvere inserito per 8 secondi/velocità 5. Portate a ebollizione il tutto con
2 cucchiai di paprica piccante il misurino inserito per 8 minuti/velocità 1/100 °C. Versate in una ciotola
1 ½ cucchiai di sale e fate raffreddare. Lavate bene la caraffa.
2 cucchiaini di pepe
400 g di polpa di pomodoro 3. Mettete le bistecche di maiale e la salsa ormai fredda nel sacchetto
in scatola ziplock, richiudetelo e fate marinare per una notte intera.
1,2 kg di bistecche di spalla
di maiale senz’osso 4. Preparate l’insalata di verza. Private la verza delle foglie esterne
(2 cm di spessore) e del torsolo duro centrale. Sbucciate la carota. Tagliate la verza e
la carota a pezzetti, versateli nella caraffa e sminuzzateli in 2 riprese
PER L’INSALATA DI VERZA con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6. Versate il tutto in
400 g di verza una ciotola. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela con
1 grossa carota (80 g) il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6. Versate nella caraffa tutti
1 cipolla dorata o rossa (70 g) gli altri ingredienti, tranne verza e carota, e mescolateli con il misurino
250 g di salad cream inserito per 30 secondi/velocità 3. Unite la verza e la carota e mesco­
3 cucchiai di olio late senza il misurino inserito con il tasto reverse/30 secondi/velocità 3,
1 cucchiaio di aceto di frutta mescolando al contempo con la spatola attraverso il foro nel coperchio.
50 ml di latticello (0,9 % di grassi)
5. Versate l’insalata di verza in una ciotola e fatela riposare in frigorifero,
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

2 spruzzate di succo di limone


2 cucchiai di zucchero
coperta con pellicola trasparente: solo dopo questa fase la preparazio­
ne avrà il sapore caratteristico e la consistenza desiderata. Il giorno
2 pizzichi di pepe
seguente regolate ancora una volta di sale e pepe e servite.
¼ di cucchiaino di sale

6. Pulite bene la caraffa. Togliete la carne dal sacchetto, versate la salsa


INOLTRE nella caraffa e unite 250 ml di acqua. Distribuite la carne nella caraffa,
1 sacchetto ziplock da 3 l tenendola distesa, quindi fatela cuocere senza il misurino inserito e
con il tasto reverse/1 ora e 39 minuti/velocità 1/100 °C. Disponete
il cestello di cottura sul coperchio per proteggervi dagli schizzi.

7. Togliete la carne e spezzettatela con l’aiuto di due forchette. Filtrate


la salsa attraverso un setaccio. Recuperate i pezzetti di carne even­
tualmente rimasti nel setaccio e spezzettateli. Se la salsa risultasse
troppo liquida, versatela di nuovo nella caraffa e fatela bollire senza
il misurino inserito per 10 minuti/velocità 1/100 °C: alla fine dovrebbe
avere la consistenza del ketchup.

8. Versate la carne in una ciotola, copritela con la salsa e mescolate bene


il tutto. Servitela insieme all’insalata di verza.

Per porzione: ca. 917 kcal/3837 kJ Pronto in: 11 h. 7 min. · Preparazione: 20 min. (+ marina-
136 Per 4 porzioni Media 55 g P, 65 g G, 25 g C tura: 8 h., cottura: 1 h. 47 min., raffreddamento: 1 h.)
ROASTBEEF BISTECCHE DI MANZO SOTTO VUOTO
2 cucchiai di farina (tipo 00) 1. Fate tostare in una padella la farina, la senape in polvere, sale 1. Togliete le bistecche dal frigorifero 15 minuti prima di cucinarle 4 bistecche di scamone di manzo
(da 180 g cad., almeno 2 cm
1 cucchiaino di senape in polvere e pepe a fuoco dolce, quindi versate il tutto in una ciotola, mesco­ e lasciatele a temperatura ambiente. Lavate le bistecche e
di spessore)
1 cucchiaino di sale late bene e strofinate il composto sulla carne. Pulite la padella con asciugatele tamponandole, poi mettetele una alla volta sotto vuoto
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di pepe carta da cucina. negli appositi sacchetti oppure in altrettanti sacchetti da freezer.
½ cucchiaino di pepe
30 g di burro
2. Versate nella caraffa 1 litro di acqua, applicate sulla caraffa il cestello 2. Mettete in acqua i sacchetti da freezer con l’apertura verso l’alto
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


1 kg di carne di manzo (roastbeef)
vapore fondo e impostate la macchina con il tasto cottura al vapore/ e fate uscire completamente l’aria interna, poi richiudeteli bene con INOLTRE
4 cucchiai di vino rosso
35 minuti. le apposite mollettine. Disponete il cestello di cottura nella caraffa. 5 cucchiai di olio di semi
di girasole per friggere
Mettetevi le bistecche sottovuoto una accanto all’altra, oppure se
3. Nel frattempo fate fondere il burro nella padella e rosolatevi
sono nei sacchetti da freezer disponetele in modo che l’apertura
la carne da ogni lato (senza bucherellarla). Disponete il roast­beef
con la molletta sia sempre verso l’alto.
su un abbondante foglio di alluminio, sollevate i lati del foglio intorno
alla carne e irroratela con il fondo di cottura e il vino rosso prima 3. Riempite la caraffa con acqua bollente fino a quando le bistecche
di richiudere l’alluminio tenendo il bordo molto alzato rispetto alla saranno completamente coperte, e comunque al massimo fino alla
carne, in modo che intorno alla carne rimanga aria a sufficienza. tacca superiore. Se usate i sacchetti da freezer, fate in modo che
l’apertura dei sacchetti sia fuori dall’acqua.
4. Quando si è raggiunta la temperatura necessaria per la cottura
al vapore, e il processo di cottura è iniziato, disponete il roasbeef 4. Fate cuocere le bistecche con il misurino inserito per 60 minuti/
nel cestello vapore fondo, richiudetelo e fatelo cuocere tenendo velocità 1/55 °C se volete carne al sangue o media (rosa intenso)
la carne al sangue. Trascorso il tempo di cottura, togliete la carne o con il misurino inserito per 60 minuti/velocità 1/60 °C per
dal cestello e fatela riposare ancora 10 minuti nell’alluminio, così una cottura da media a ben cotta (rosa chiaro).
che il fondo di cottura si distribuisca uniformemente: in questo
5. Scaldate una padella su fuoco medio, poi versatevi l’olio di semi
modo la carne si rilassa e diventa morbida.
di girasole. Togliete le bistecche dai sacchetti, asciugatele bene
con carta da cucina e fatele cuocere nella padella bollente su en­
trambi i lati, 30 secondi per lato. Toglietele dalla padella, insapori­
tele con sale e pepe sui due lati e servitele immediatamente.

Per porzione: ca. 279 kcal/1168 kJ Pronto in: 55 min. Per porzione: ca. 347 kcal/1453 kJ Pronto in: 1 h. 25 min. · Preparazione: 10 min.
138 Per 6 porzioni Minima 38 g P, 11 g G, 4 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 35 min., riposo: 10 min.) Per 4 porzioni Media 40 g P, 20 g G, 0 g C (+ cottura: 60 min., riposo: 15 min.) 139
FRICASSEA CREMOSA DI POLLO PIAT
TO
UNIC
O

250 g di riso a chicco lungo 1. Mettete il riso nel cestello di cottura e disponete le foglie di alloro
(tempo di cottura: 20 min.)
nella caraffa. Applicate nella caraffa il cestello di cottura e versatevi
2 foglie di alloro
il brodo bollente.
1 l di brodo di pollo
o vegetale bollente 2. Lavate i filetti di petto di pollo, asciugateli con carta da cucina
4 filetti di petto di pollo e tagliateli a dadini di 2,5 cm di lato.
(170 g cad.)
4 prese di pepe 3. Insaporite i dadini di carne con 4 prese di pepe e ¼ di cucchiaino
¼ di cucchiaino di sale di sale, quindi distribuiteli nel cestello vapore fondo, richiudetelo,
1 cipolla media (100 g) mettetelo nella caraffa e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/
40 g di burro freddo 15 minuti. Togliete il cestello vapore dalla caraffa e tenetelo da parte
40 g di farina (tipo 00) ancora chiuso.
1 cucchiaio di capperi in salamoia
4. Staccate il cestello di cottura dalla caraffa e tenetelo da parte.
230 ml di panna (30 % di grassi)
Svuotate la caraffa tenendo da parte 200 ml di brodo. Eliminate
2 cucchiaini di succo di limone
le foglie di alloro.

5. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela con il misurino


inserito per 10 secondi/velocità 5. Con l’aiuto della spatola, spostate
il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.

6. Aggiungete il burro e fate appassire senza misurino inserito con


il tasto rosolare/5 minuti. Versate anche la farina e il brodo tenuto da parte,
quindi mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 6.

7. Unite i capperi scolati, la panna e il succo di limone, quindi fate


cuocere la salsa con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/100 °C.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

A piacere regolate di pepe e sale.

8. Versate la carne in una ciotola e irroratela con la salsa.


Servitela infine con il riso.

CONSIGLIO
JJ Se amate le verdure, potete aggiungere alla fricassea di pollo
dei pezzetti di asparago, piselli e champignon.

Per porzione: ca. 723 kcal/3024 kJ Pronto in: 40 min.


140 Per 4 porzioni Minima 47 g P, 30 g G, 63 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 25 min.)
TO
PIAT
O
UNIC

SATAY DI POLLO CON SALSA DI ARACHIDI NUGGETS DI POLLO CON DIP


1 spicchio d’aglio 1. Pelate lo spicchio d’aglio e lo zenzero, versateli nella caraffa 1. Versate i cornflakes nella caraffa e sminuzzateli con il misurino 80 g di cornflakes non zuccherati
1 pezzetto di zenzero (2 cm) e sminuzzateli finemente con il misurino inserito e il tasto turbo/ inserito per 6 secondi/velocità 6. Metteteli in una ciotola a bordi 200 g di crème fraîche
(30 % di grassi)
100 g di burro di arachidi 2 secondi. Con la spatola spostate il trito dalle pareti verso il fondo bassi e passate la caraffa con un canovaccio asciutto.
a pezzetti 1 cucchiaio di senape
della caraffa.
30 ml di salsa di soia 2. Versate nella caraffa la crème fraîche, la senape, il miele, l’aceto mediamente piccante

30 g di miele 2. Unite il burro di arachidi, la salsa di soia, il miele, il succo di lime di mele e 1 cucchiaino di sale, quindi frullate con il misurino inserito 2 cucchiai di miele
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


½ lime (succo; 40 g) e il curry in polvere, quindi mescolate con il misurino inserito per per 15 secondi/velocità 4. Versate in una ciotola e insaporite con 1 cucchiaino di aceto di mele

1 cucchiaino di curry in polvere 40 secondi/velocità 4. il pepe. Pulite bene la caraffa. 2 cucchiaini di sale

2 filetti di petto di pollo (500 g) 1 pizzico di pepe


3. Foderate il cestello vapore fondo con la carta da forno in modo 3. Per i nuggets, lavate i filetti di petto di pollo, asciugateli e liberateli 300 g di filetti di petto di pollo
550 g di verdure a scelta
(per es. zucchine, peperoni, che possa circolare ancora vapore a sufficienza. Lavate i filetti di tendini e nervature. Tagliateli grossolanamente a pezzetti e senza pelle
broccoli, carote) di petto di pollo, asciugateli e disponeteli sulla carta da forno metteteli nella caraffa con 1 cucchiaino di sale e 1 pizzico di pepe. 70 g di farina (tipo 00)
200 g di riso (per es. Basmati, nel cestello. Distribuitevi la salsa di arachidi in uno strato uniforme Sminuzzateli finemente con il misurino inserito per 15 secondi/ 2 uova (grandezza M)
tempo di cottura: 20 min.) e pulite la caraffa. velocità 7.
1 cucchiaino di sale INOLTRE
4. Mondate le verdure, se necessario pelatele, poi lavatele e asciuga­ 4. Mettete il ricavato in una ciotola e formate con le mani inumidite
Olio per friggere
tele. Tagliatele a pezzetti e distribuiteli nel cestello vapore piano. delle piccole polpette (nuggets). Versate la farina in una ciotola,
sgusciate le uova in un’altra ciotola e sbattetele. Passate i nuggets
5. Mettete il riso nel cestello di cottura e applicatelo alla caraffa.
prima nella farina, poi nelle uova e quindi nei cornflakes, premendo
Versate 1 litro di acqua bollente e 1 cucchiaino di sale. Applicate
leggermente la panatura.
sulla caraffa il cestello vapore fondo con la carne e quindi
il cestello vapore piano con le verdure. Richiudete e fate cuocere 5. Scaldate l’olio in una padella e friggetevi i nuggets da entrambi
con il tasto cottura al vapore/15 minuti. Al termine della cottura i lati a fuoco medio per circa 4 minuti, fino a quando saranno
controllate se la carne di pollo e il riso sono pronti: eventualmente croccanti. Scolateli su carta da cucina e serviteli con il dip.
prolungate il tempo per qualche minuto. I nuggets sono ottimi anche freddi.

Per porzione: ca. 520 kcal/2176 kJ Pronto in: 35 min. Per porzione: ca. 385 kcal/1609 kJ Pronto in: 28 min.
142 Per 4 porzioni Minima 42 g P, 14 g G, 55 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 15 min.) Per 4 porzioni Media 26 g P, 9 g G, 42 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 8 min.) 143
PETTO DI POLLO FASCIATO DI BACON PIAT
TO
UNIC
O

800 g di patate farinose 1. Versate nella caraffa 1 litro di acqua calda da rubinetto e 1 cucchiaino
2 cucchiaini di sale di sale.
10 carote (700 g)
2. Pelate le patate, tagliatele in quarti e distribuitele nel cestello di cottura.
1 cucchiaino di zucchero
4 filetti di petto di pollo 3. Sbucciate le carote e tagliatele a fettine trasversali spesse 1 cm.
(da 175 g cad.)
½ cucchiaino di pepe 4. Distribuite le carote nel cestello vapore fondo e cospargetele
8 fette di bacon con ¼ di cucchiaino di sale e lo zucchero.
150 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi) 5. Lavate i filetti di petto di pollo e tamponateli per asciugarli.
75 g di burro
6. Insaporite il pollo su entrambi i lati con ¼ di cucchiaino di sale
2 pizzichi di noce moscata
e ¼ di cucchiaino di pepe.

INOLTRE 7. Avvolgete ogni filetto in 2 fettine di bacon.


2 cucchiai di prezzemolo tritato
8. Tagliate un foglio di carta da forno in modo che copra perfettamente
il cestello vapore piano lasciando libere le fessure laterali, così che
il vapore possa circolare. Sistemate i filetti sulla carta da forno.

9. Mettete il cestello vapore piano su quello fondo, richiudendo in questo


modo la caraffa. Disponete il coperchio sul cestello vapore piano
e fate cuocere patate, carote e filetti con il tasto cottura al vapore.

10. Togliete i cestelli vapore e quello di cottura e teneteli da parte


ancora chiusi.

11. Svuotate la caraffa e versatevi le patate prendendole dal cestello


PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

di cottura. Unite il latte, 50 g di burro, ½ cucchiaino di sale, ¼ di cuc­


chiaino di pepe e la noce moscata. Mescolate il tutto con il misurino
inserito per 20 secondi/velocità 3, ottenendo un purè di patate più
corposo, oppure con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 3
per un risultato più cremoso e omogeneo.

12. Distribuite il purè di patate su quattro piatti e disponetevi sopra i filetti.


Mescolate le carote con il burro restante e unitele al resto. Decorate
con il prezzemolo tritato e servite subito.

CONSIGLI
JJ Se non amate le carote, potete cucinare nel cestello vapore fondo
delle rosette di broccolo oppure fettine di zucchina. In questo caso
non utilizzate lo zucchero.

JJ Se preferite una consistenza più croccante, passate i filetti di pollo


avvolti nel bacon brevemente in una padella bollente dopo averli cotti
al vapore.

Per porzione: ca. 623 kcal/2603 kJ Pronto in: 40 min.


144 Per 4 porzioni Media 51 g P, 24 g G, 51 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura 20 min.)
PETTI DI POLLO ALLA TOSCANA
PIAT
TO
UNIC
O
25 ml di olio d’oliva 1. Ungete con 1 cucchiaino di olio d’oliva il cestello vapore fondo e quello
700 g di filetti di petto di pollo piano. Lavate il petto di pollo, asciugatelo e tagliatelo a fettine.
2 cucchiaini di erbe aromatiche
miste 2. Distribuite le fette di carne nel cestello vapore fondo e in quello piano,
1 cucchiaino di sale quindi insaporitele generosamente con le erbe aromatiche miste,
1 pizzico di pepe 1 cucchiaino di sale e 1 pizzico di pepe.
3 pomodori (300 g)
3. Lavate i pomodori, asciugateli, eliminate i piccioli e tagliateli a fette.
2 mozzarelle (125 g cad.)
2 scalogni (60 g) 4. Tagliate a fette anche le due mozzarelle.
40 g di concentrato di pomodoro
300 g di riso (tempo
5. Distribuite i pomodori sulla carne. Tenete da parte le fette di mozzarella.
di cottura: 10 min.)
6. Sbucciate gli scalogni e divideteli in quarti, metteteli nella caraffa
1 l di brodo vegetale bollente
e sminuzzateli con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6.
400 g di polpa di pomodoro
in scatola
7. Aggiungete l’olio restante e fate rosolare senza misurino inserito
100 ml di panna (30 % di grassi)
con il tasto rosolare/2 minuti.
5 g di amido alimentare
8. Unite il concentrato di pomodoro e fate cuocere il tutto senza misurino
INOLTRE inserito con il tasto rosolare/2 minuti.
½ mazzetto di basilico
9. Versate il riso nel cestello di cottura, mettetelo nella caraffa e bagnate
con il brodo vegetale bollente. Applicate quindi il cestello vapore fondo
con quello piano e il coperchio, richiudete e fate cuocere il tutto con
il tasto cottura al vapore.

10. 5 minuti prima del termine della cottura distribuite le fette di mozzarella
sui pomodori e riprendete a cuocere. Togliete il cestello vapore piano
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

e quello fondo, estraete il riso e tenetelo in caldo.

11. Versate nel liquido nella caraffa la polpa di pomodoro e la panna,


quindi frullate con il misurino inserito per 4 secondi/velocità 5,
poi portate a ebollizione senza il misurino inserito per 7 minuti/
velocità 1/100 °C.

12. Sciogliete l’amido in 2 cucchiai di acqua fredda, versate il ricavato


nella caraffa e fate bollire con il misurino inserito per 1 minuto/
velocità 1/100 °C.

13. Regolate la salsa a piacere con sale e pepe.

14. Lavate il basilico, sgrondatelo per asciugarlo, staccate le foglioline


e tagliatele a listarelle sottili.

15. Distribuite nei piatti la carne con il riso e la salsa, decorate con
il basilico e servite.

Per porzione: ca. 840 kcal/3512 kJ Pronto in: 47 min.


146 Per 4 porzioni Minima 61 g P, 33 g G, 71 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 32 min.)
POLLO CON VERDURE IN SALSA ALLA PANNA

1 mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, quindi staccate


2 carote (150 g) le foglioline e mettetele nella caraffa. Sminuzzatele con il misurino
1 pezzetto di sedano rapa (50 g) inserito per 8 secondi/velocità 6. Con la spatola spostate il trito
1 l di brodo di pollo dalle pareti verso il fondo della caraffa.
a temperatura ambiente
600 g di filetti di petto di pollo 2. Pelate carote e sedano e tagliateli a dadini di circa 1,5 x 1,5 cm.
½ cucchiaino di sale
3. Versate nella caraffa le verdure e il brodo di pollo a temperatura
¼ di cucchiaino di pepe
ambiente.
150 g di funghi champignon
40 g di farina (tipo 00) 4. Lavate i filetti di petto di pollo, asciugateli con carta da cucina
100 g di crème fraîche e tagliateli a listarelle di circa 5 x 2 cm.
(30 % di grassi)
1 cucchiaino di salsa 5. Distribuite la carne nel cestello vapore fondo, insaporitela con
Worcestershire ½ cucchiaino di sale e ¼ di cucchiaino di pepe, quindi applicate
1 cucchiaio di succo di limone il cestello vapore fondo sulla caraffa, richiudetelo e fate cuocere
60 g di burro freddo la carne con il tasto cottura al vapore/10 minuti.

6. Nel frattempo mondate i funghi, tagliateli a a fettine di 0,5 cm


di spessore e distribuiteli nel cestello vapore piano.

7. Trascorso il tempo di cottura aprite il coperchio facendo molta


attenzione e mescolate le listarelle di pollo con la spatola.

8. Applicate il cestello vapore piano con i funghi, richiudete il coperchio


e portate a cottura con il tasto reverse/6 minuti/velocità 1/120 °C.
Togliete i cestelli vapore e metteteli da parte.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

9. Filtrate il contenuto della caraffa attraverso un setaccio, raccogliendo


il liquido.

10. Versate nella caraffa 300 ml del brodo e le verdure raccolti con
il setaccio, farina, crème fraîche, salsa Worcestershire e succo
di limone e fate cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse/
2 minuti/velocità 3/100 °C.

11. Aggiungete i funghi e il burro a pezzetti, mescolate il tutto con


il misurino inserito e il tasto reverse/2 minuti/velocità 1/80 °C.
Regolate la salsa di sale e pepe e mescolate con il misurino inserito
per 20 secondi/velocità 1.

12. Distribuite il pollo sui singoli piatti, nappatelo con la salsa e servitelo.

CONSIGLIO
JJ Potete accompagnare questa preparazione con spätzle o riso.

Per porzione: ca. 426 kcal/1784 kJ Pronto in: 39 min.


148 Per 4 porzioni Minima 40 g P, 22 g G, 15 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 19 min.)
PIZZA MARGHERITA

PER LA PASTA LIEVITATA 1. Per la pasta, versate nella caraffa 150 ml di acqua e lo zucchero.
½ cucchiaino di zucchero Spezzettate il lievito direttamente sull’acqua e mescolate il tutto senza
10 g di lievito di birra fresco misurino inserito per 2 minuti/velocità 1/37 °C. Aggiungete la farina,
250 g di farina (tipo 00) 2 cucchiai di olio d’oliva e ½ cucchiaino di sale, quindi impastate
2 cucchiai di olio d’oliva il tutto con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti, ottenendo
½ cucchiaino di sale un impasto omogeneo. La pasta dovrebbe staccarsi facilmente dalle
mani; eventualmente unite ancora un poco di farina o di acqua, fino
PER LA SALSA DI POMODORO a ottenere la consistenza desiderata. Prelevate la pasta dalla caraffa,
6 cucchiai di passata di pomodoro formate una palla e mettetela in una ciotola. Copritela con un cano­
1 cucchiaio di concentrato vaccio e fatela lievitare in luogo caldo per almeno 1 ora, fino a quando
di pomodoro
sarà raddoppiata di volume. Pulite la caraffa.
1 cucchiaino di origano essiccato
¼ di cucchiaino di sale 2. Per la salsa di pomodoro, versate nella caraffa la passata e il concen­
3 pizzichi di pepe trato di pomodoro, l’origano, ¼ di cucchiaino di sale, 3 pizzichi di pepe
1 pizzico di zucchero e 1 pizzico di zucchero e mescolate il tutto con il misurino inserito per
20 secondi/velocità 4.
INOLTRE
3. Portate il forno a 240 °C.
100 g di mozzarella (45% di grassi)
2 cucchiai di olio d’oliva 4. Tagliate la mozzarella a fettine sottili. Spennellate la placca con 1 cuc­
Farina (tipo 00) per la spianatoia chiaio di olio d’oliva. Impastate ancora una volta la pasta con le mani,
energicamente, dividetela in 2 porzioni e stendete ognuna formando
un disco. Disponete i dischi di pasta sulla teglia, quindi distribuite
la salsa di pomodoro e completate con la mozzarella. Condite con
l’olio restante e cuocete le pizze in forno per 15 minuti, fino a quando
la pasta sarà dorata.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


VARIANTI
Sulla base della pizza Margherita potete aggiungere altri ingredienti,
creando così alcuni classici molto amati. Per ogni variante dovete sempre
aggiungere anche 100 g di mozzarella.

JJ Pizza al salame: distribuite sulla salsa di pomodoro 7 fette sottili di salame.

JJ Pizza ai funghi: mettete sulla salsa di pomodoro 100 g di funghi champi­


gnon (tagliati a fettine).

JJ Pizza agli spinaci: fate cuocere 130 g di spinaci surgelati seguendo


le indicazioni sulla confezione, insaporiteli con sale e pepe e distribuiteli JJ Pizza alla cipolla: sbucciate 1 grossa cipolla, tagliatela ad anelli sottili
sulla salsa di pomodoro. e distribuiteli sulla salsa di pomodoro.

JJ Pizza Hawaii: distribuite sulla salsa di pomodoro 3 fette di ananas JJ Pizza al prosciutto: distribuite sulla salsa di pomodoro 2 fette
a pezzetti e 2 fette di prosciutto cotto (tagliato a listarelle). di prosciutto cotto tagliate a pezzetti.

JJ Pizza ai peperoni: mettete sulla salsa di pomodoro mezzo peperone E, ovviamente, potete anche seguire la vostra fantasia e osare tutti
rosso, mezzo giallo e mezzo verde tagliati a listarelle. gli abbinamenti che preferite!

Per pezzo ca. 878 kcal/3676 kJ Pronto in: 1 h. 30 min.


150 Per 2 pizze Minima 24 g P, 41 g G, 98 g C Preparazione: 15 min. (+ Lievitazione: 60 min., cottura: 15 min.) 151
QUICHE LORRAINE CON I PORRI
RICE
TTA
PER LA PASTA 1. Versate nella caraffa la farina, il burro a pezzetti, 2 cucchiai di acqua,
XXL
400 g di farina (tipo 00) 1 cucchiaio di olio, le uova e il sale, quindi lavorate il tutto con il misurino
200 g di burro morbido inserito e il tasto impastare/2 minuti, ottenendo una pasta liscia.
1 cucchiaio di olio d’oliva
2. Raccogliete la pasta formando una palla, avvolgetela nella pellicola
2 uova (grandezza M)
trasparente e fatela riposare per 1 ora in frigorifero. Pulite a fondo
1 cucchiaino di sale
la caraffa.

PER IL RIPIENO 3. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate le foglioline,


1 mazzetto di prezzemolo versatele con il formaggio a pezzetti nella caraffa e sminuzzatele
a foglia liscia
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 8. Versate il tutto in
400 g di emmentaler
(45 % di grassi) una ciotola capiente e pulite la caraffa.
300 g di prosciutto cotto
4. Tagliate il prosciutto a dadini e unitelo al formaggio.
2 porri (400 g,
solo la parte bianca 5. Mondate i porri, divideteli a metà nel senso della lunghezza
o verde chiaro)
(tagliate i più grossi a quarti) e affettateli a rondelle sottili. Lavatele
4 cucchiai di olio d’oliva
e scolatele bene.
200 g di dadini di pancetta
6. Versate l’olio nella caraffa e appassitevi i porri con i dadini di pancetta
PER LA CREMA senza il misurino inserito e con il tasto reverse/10 minuti/velocità 1/
500 g di panna acida 100 °C. Fate raffreddare per 5 minuti nella caraffa aperta, quindi unite
(10 % di grassi)
il soffritto agli altri ingredienti nella ciotola e mescolate bene.
8 uova (grandezza M)
1 cucchiaino di sale 7. Portate il forno a 200 °C e pulite bene la caraffa.
1 cucchiaino di pepe
8. Stendete la pasta su una spianatoia infarinata e usatela per rivestire
2 pizzichi di noce moscata
la placca ricoperta di carta da forno o i 2 stampi imburrati.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

INOLTRE 9. Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta e fatela cuocere


Farina (tipo 00) in forno per 10 minuti.
per la spianatoia
Burro per gli stampi o carta 10. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare. Abbassate la temperatura
da forno per la placca del forno a 180 °C.

11. Per la crema, applicate l’accessorio mixer alla caraffa. Versate


nella caraffa la panna acida, le uova, sale, pepe e noce moscata
e mescolate il tutto con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 4.

12. Distribuite sulla pasta il composto di porri e livellate bene la superficie.

13. Versatevi sopra la crema di panna e uova, quindi fate cuocere la quiche
lorraine nel forno caldo per 45 minuti.

Per 24 fette (1 teglia o 2 stampi Per fetta ca. 289 kcal/1211 kJ Pronto in: 2 h. 45 min. · Preparazione: 40 min. (+ cottura:
152 a cerniera con 26 cm Ø) Media 14 g P, 20 g G, 14 g C 10 min., cottura in forno: 55 min., raffreddamento: 60 min.)
PAELLA
TTA
RICE
XXL
1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo, staccate le foglioline 1 mazzetto di prezzemolo
e sminuzzatele nella caraffa con il misurino inserito per 8 secondi/ 1 cipolla (70 g)
velocità 6. Versate il trito in una ciotola e pulite bene la caraffa. 2 spicchi d’aglio
1 ½ peperoni rossi (230 g)
2. Sbucciate cipolla e aglio, tagliate la cipolla a metà e sminuzzatela ½ cucchiaino di zafferano
con l’aglio nella caraffa con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 8. in stimmi
Versate la cipolla in una ciotola e lavate la caraffa. 350 g di riso
(tempo di cottura: 20 min.)
3. Tagliate i peperoni a quarti, mondateli, lavateli e riduceteli a listarelle 1 ½ cucchiaini di sale
spesse 0,5 cm. Portate il forno a 60 °C e scaldatevi una ciotola capiente 600 g di frutti di mare misti
e termoresistente oppure una grossa pirofila per 20 minuti. Sciogliete (surgelati)
gli stimmi di zafferano in 1 litro di acqua calda. Mettete il riso nel cestello 150 g di piselli (surgelati)
di cottura, applicate il cestello nella caraffa, distribuitevi 1 cucchiaino 200 g di filetti di petto di pollo
di sale e versate l’acqua con lo zafferano. ½ cucchiaino di pepe
200 g di filetto di luccioperca
4. Disponete il cestello vapore fondo sulla caraffa, distribuitevi in uno strato 200 g di salame piccante
uniforme i frutti di mare congelati, quindi richiudete il cestello vapore 2 cucchiai di olio d’oliva
e fate cuocere il tutto con il tasto cottura al vapore. Mettete le listarelle 350 ml di brodo di pollo caldo
di peperone e i piselli nel cestello vapore piano e applicate il cestello Pepe di Cayenna per insaporire
alla caraffa con attenzione, quando mancano 15 minuti al termine
della cottura. INOLTRE
1 limone non trattato (80 g)
5. Lavate i filetti di pollo, asciugateli tamponandoli e insaporiteli con
½ cucchiaino di sale e ½ cucchiaino di pepe. Lavate il filetto
di luccioperca, asciugatelo e tagliatelo a bocconcini. Affettate sottil­
mente il salame piccante. Scaldate in una padella larga 1 cucchiaio

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


di olio d’oliva e rosolatevi prima i filetti di pollo e poi il pesce.
Toglieteli dalla padella e teneteli in caldo.

6. Togliete il cestello vapore piano e quello fondo, quindi teneteli da


parte chiusi. Togliete anche il cestello di cottura e svuotate la caraffa.
Versate nella caraffa 1 cucchiaio di olio d’oliva, il mix di cipolla e aglio
e le fette di salame, e fate rosolare senza il misurino inserito e con
il tasto rosolare/4 minuti. Unite il brodo di pollo bollente e scaldate
il tutto nuovamente senza il misurino inserito con il tasto rosolare/
3 minuti.

7. Versate il riso in una ciotola capiente, distribuitevi le listarelle di pepe­


rone e i piselli, unite anche il condimento con il salame piccante e
il prezzemolo, quindi mescolate bene. Insaporite con sale, pepe e
pepe di Cayenna, poi versate il tutto nella ciotola o nella pirofila calde.
Distribuite sul riso i frutti di mare, i filetti di pollo e il pesce. Lavate
il limone, asciugatelo e tagliatelo a fettine. Se preferite tagliatele
a metà e quindi distribuitele sulla paella prima di servirla.

Per porzione: ca. 509 kcal/2130 kJ Pronto in: 52 min.


Per 6 porzioni Minima 39 g P, 14 g G, 55 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 27 min.) 155
COZZE IN GUAZZETTO PICCANTE

1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate


LOW
1 mazzetto di prezzemolo
2 kg di cozze le foglioline dai gambi.
B
4 spicchi d’aglio CAR
2. Versatele nella caraffa, sminuzzatele con il misurino inserito
2 peperoncini piccanti essiccati
per 8 secondi/velocità 6, quindi mettetele in una ciotola.
2 cucchiaini di semi di finocchio
8 cucchiai di olio d’oliva 3. Lavate le cozze sotto il getto dell’acqua fredda corrente. Eliminate
800 g di polpa di pomodoro i molluschi già aperti.
in scatola
250 ml di vino bianco secco 4. Sbucciate gli spicchi d’aglio e versateli nella caraffa insieme con
a temperatura ambiente
i peperoncini. Sminuzzateli con il misurino inserito per 8 secondi/
1 cucchiaino di sale
velocità 6, poi spostate con la spatola il trito rimasto sulle pareti
della caraffa verso il fondo.
INOLTRE
4 fette spesse di pane bianco 5. Unite i semi di finocchio e 3 cucchiai di olio d’oliva e fate rosolare
(160 g) il tutto senza il misurino inserito con il tasto rosolare/5 minuti/100 °C.
¼ di cucchiaino di pepe
6. Versate la polpa di pomodoro, il vino bianco a temperatura ambiente,
125 ml di acqua e 1 cucchiaino di sale, poi fate cuocere per 15 minuti/
velocità 1/100 °C.

7. Mettete le cozze nel cestello vapore fondo, disponetelo sulla caraffa,


coprite con il coperchio e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/
15 minuti.

8. Scaldate l’olio rimasto in una padella capiente e tostatevi le fette di pane


a fuoco medio su entrambi i lati. Profumatele con ¼ di cucchiaino di pepe
complessivamente.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

9. Versate le cozze in una ciotola capiente, eliminando al contempo


i molluschi ancora chiusi.

10. Copritele con la salsa piccante, cospargetele di prezzemolo tritato


e servitele con il pane tostato.

CONSIGLIO
JJ Per questa ricetta potete utilizzare anche cozze congelate: in questo
caso, prolungate la cottura al vapore di 5 minuti. Anche con il prodotto
congelato vale la stessa regola fondamentale: prima della cottura elimi­
nate gli esemplari aperti, dopo la cottura quelli che sono rimasti chiusi.

Per porzione: ca. 676 kcal/2830 kJ Pronto in: 1 h. 5 min.


156 Per 4 porzioni Minima 63 g P, 35 g G, 13 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura: 35 min.)
TO
PIAT O
UNIC

NASELLO SU LETTO DI CAROTE SEPPIE RIPIENE


PER IL PESCE 1. Con lo spelucchino o un rigalimoni ricavate la scorza dell’arancia. 1. Ammollate il pane raffermo in acqua fredda. Sciacquate i capperi 300 g di pane raffermo
1 arancia non trattata (150 g) Dividete il frutto a filetti, raccogliendo il succo. Lavate il filetto e le acciughe dal sale di conservazione e fateli scolare bene in 2 cucchiai di capperi
400 g di filetto di nasello di pesce, asciugatelo tamponandolo e mettetelo su un piatto. un setaccio. 4 filetti di acciuga sott’olio
1 pizzico di pepe Irroratelo di succo d’arancia e unitevi la scorza e 1 pizzico di pepe. 1 kg di seppioline intere
2. Nel frattempo pulite le seppioline togliendo testa e tentacoli e
½ cucchiaino di sale Fatelo riposare per 10 minuti. 100 g di pecorino
lavatele bene. Tagliate il pecorino a pezzetti, versateli nella caraffa
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


1 mazzetto di prezzemolo
2. Nel frattempo mondate le carote, pelatele, lavatele e tagliatele e sminuzzateli con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10.
PER IL LETTO DI CAROTE 1 spicchio d’aglio
a pezzetti lunghi 5 cm; se le carote sono molto grosse, tagliatele Trasferite il formaggio in una ciotola.
10 carote (600 g) 2 uova (grandezza M)
a metà nel senso della lunghezza. Versate nella caraffa il burro con
1 cucchiaino di burro 3. Portate il forno a 180 °C. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per ¼ di cucchiaino di sale
lo zucchero e fatelo fondere con il misurino inserito per 2 minuti/
1 cucchiaino di zucchero asciugarlo, staccate le foglioline e versatele nella caraffa, quindi ¼ di cucchiaino di pepe
velocità 1/110 °C. Unite i pezzetti di carota e sminuzzateli con il misu­
¾ di cucchiaino di sale sminuzzatele con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 8.
rino inserito per 6 secondi/velocità 6. Distribuite quindi le carote
INOLTRE
nel cestello vapore fondo e insaporitele con ¼ di cucchiaino di sale. 4. Sbucciate lo spicchio d’aglio, unitelo al prezzemolo e sminuzza-
INOLTRE Olio d’oliva per lo stampo
1 l di brodo vegetale caldo telo con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6. Con l’aiuto Stecchini o filo da cucina
3. Versate nella caraffa il brodo vegetale caldo. Applicatevi il cestello
½ erba cipollina della spatola spostate i pezzetti rimasti sulle pareti interne
vapore fondo e quello piano. Cospargete il filetto di pesce con
della caraffa verso il basso. Strizzate bene il pane e versatelo
½ cucchiaino di sale e disponetelo nel cestello vapore piano.
nella caraffa insieme con le uova, le acciughe, i capperi e il pecorino.
Irrorate con la marinata. Richiudete con il coperchio e fate cuocere
Regolate di sale e pepe e mescolate il tutto con il misurino inserito
con il tasto cottura al vapore/10 minuti. Togliete con molta cautela
per 30 secondi/velocità 4, ottenendo un composto omogeneo.
il coperchio, unite alle carote i filetti di arancia, richiudete e fate
cuocere con il tasto cottura al vapore/3 minuti. Allo scopo, interrom­ 5. Versate il composto in una tasca da pasticciere con bocchetta
pete la fase di riscaldamento, così che possa iniziare il processo grande e riempite le seppioline. Richiudete i molluschi con stecchini
della cottura al vapore. di legno o filo da cucina. Ungete leggermente d’olio uno stampo
o una pirofila, distribuitevi le seppioline e fatele cuocere nel forno
4. Decorate con l’erba cipollina e servite, a piacere accompagnando
caldo per 40 minuti. Sfornate le seppioline e servitele calde.
con patate bollite con la buccia.

Per porzione: ca. 146 kcal/611 kJ Pronto in: 40 min. Per porzione: ca. 569 kcal/2382 kJ Pronto in: 1 h. 10 min.
158 Per 4 porzioni Minima 20 g P, 2 g G, 13 g C Preparazione: 25 min. (+ cottura: 15 min.) Per 4 porzioni Media 50 g P, 22 g G, 39 g C Preparazione: 30 min. (+ cottura in forno: 40 min.) 159
SPIGOLA ALL’ACQUA PAZZA

½ mazzetto di prezzemolo 1. Lavate il prezzemolo, sgrondatelo per asciugarlo e staccate le foglioline.


2 spicchi d’aglio Sbucciate gli spicchi d’aglio e metteteli con il prezzemolo nella caraffa.
250 g di pomodori ciliegino Sminuzzateli con il misurino inserito e il tasto turbo/5 secondi. Togliete
30 ml di olio extravergine di oliva metà di questo composto aromatico e tenetelo da parte.
¾ di cucchiaino di sale
2. Lavate i pomodori e tagliateli a quarti. Versate nella caraffa 20 ml
6 pizzichi di pepe
di olio insieme con i pomodori, insaporite con ¼ di cucchiaino di sale
40 ml di vino bianco secco
e 2 pizzichi di pepe e fate cuocere senza il misurino inserito con
500 g di patate a pasta soda
il tasto rosolare/3 minuti.
2 spigole (circa 300 g cad.)

3. Unite il vino e fate sobbollire senza il misurino inserito con


il tasto rosolare/5 minuti. Versate il tutto in una ciotola e pulite
bene la caraffa.

4. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzetti di 3 cm. Lavate


bene le spigole, asciugatele, insaporite ognuna con ¼ di cucchiaino
di sale, 2 pizzichi di pepe, oltre a una parte del composto di aglio
e prezzemolo distribuita sia all’interno sia all’esterno.

5. Versate nella caraffa 1 litro di acqua, posizionate il cestello vapore


fondo, ungetelo leggermente d’olio e distribuitevi le patate. Applicate
al cestello vapore fondo il cestello vapore piano foderato di carta
da forno inumidita (fate attenzione a non chiudere tutte le fessure per
garantire comunque il passaggio del vapore), disponetevi le spigole
e copritele con un poco della salsa di pomodoro. Richiudete con
il coperchio e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/25 minuti.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

6. Togliete i cestelli vapore e svuotate la caraffa. Versate nella caraffa


il liquido formatosi intorno ai pesci, unite il composto di prezzemolo
rimasto, la salsa di pomodoro e l’olio restanti, quindi mescolate il tutto
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 4.

7. Regolate di sale e mescolate il tutto con il misurino inserito per


10 secondi/velocità 1. Servite il pesce ben caldo, accompagnato
dalle patate e dalla salsa.

Per porzione: ca. 298 kcal/1248 kJ Pronto in: 53 min.


160 Per 4 porzioni Minima 31 g P, 9 g G, 21 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 33 min.)
CURRY DI ZUCCA E PATATE
TO
PIAT
O
UNIC
500 g di patate a pasta soda 1. Pelate le patate, lavate la zucca e privatela della scorza esterna (a meno
500 g di zucca che non usiate la zucca Hokkaido, che non deve essere sbucciata),
1 cucchiaino di semi di coriandolo dei semi e dei filamenti. Tagliate patate e zucca a dadi di 2 cm di lato,
1 cucchiaino di semi di finocchio quindi teneteli da parte.
1 cucchiaino di semi di cumino
2. Scaldate un tegame e tostatevi i semi di coriandolo, finocchio e cumino
½ cucchiaino di grani
di senape nera e i grani di senape nera. Toglieteli dal tegame e polverizzateli nel mortaio.
1 cipolla piccola (50 g)
3. Sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e sminuzzatela nella caraffa
20 g di burro
con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 5. Con la spatola spostate
1 cucchiaino di curcuma
il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.
200 ml di latte di cocco
1 cucchiaino di sale 4. Unite il burro e fate appassire senza il misurino inserito con
il tasto rosolare/4 minuti/110 °C.
INOLTRE
3 steli di corandolo
5. Unite le spezie sminuzzate e fate tostare senza il misurino inserito
con il tasto rosolare/2 minuti/110 °C.

6. Aggiungete i dadini di patata, la curcuma, il latte di cocco e 1 cuc­


chiaino di sale, quindi fate cuocere il tutto con il misurino inserito
e il tasto reverse/5 minuti/velocità 1/100 °C.

7. Unite i dadini di zucca e fate cuocere il tutto con il misurino inserito


e il tasto reverse/15 minuti/velocità 1/100 °C.

8. Se al termine della cottura la zucca risultasse non ben cotta,


cuocetela ancora con il misurino inserito e il tasto reverse/2 minuti/
velocità 1/100 °C.
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

9. Prima di servire il curry regolatelo di sale e cospargetelo con le foglie


di coriandolo tritate.

CONSIGLI
JJ Questo curry è ottimo anche preparato con patate dolci.

JJ Se non avete un mortaio per le spezie, mettetele in un sacchetto


da freezer e passatevi sopra con il matterello, premendo con forza.

Per porzione: ca. 244 kcal/1022 kJ Pronto in: 48 min.


162 Per 4 porzioni Minima 4 g P, 10 g G, 37 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura: 28 min.)
MINI-TARTE CON PERE E CAVOLO CAPPUCCIO

PER LA PASTA 1. Versate nella caraffa 150 ml di acqua tiepida e lo zucchero. Sminuzza­
½ cucchiaino di zucchero tevi il lievito, quindi scaldate il tutto con il misurino inserito per 3 minuti/
¼ cubetto di lievito fresco (10 g) velocità 2/37 °C.
300 g di farina (tipo 0)
2. Setacciate la farina direttamente nella caraffa, unite l’olio e ½ cucchiaino
2 cucchiai di olio d’oliva
di sale e lavorate il tutto con il misurino inserito e il tasto impastare,
½ cucchiaino di sale
fino a ottenere un impasto liscio.

PER LA FARCITURA 3. Continuate a impastare per qualche istante manualmente sulla spianatoia
80 g di formaggio di malga infarinata. Mettete la pasta in una ciotola, copritela con un canovaccio
(45 % di grassi)
pulito e fatela lievitare per 2 ore in luogo caldo. Pulite bene la caraffa.
½ cavolo cappuccio a punta
(400 g)
4. Private il formaggio di malga della crosta, tagliatelo a pezzetti di 2 cm
1 cipolla piccola (60 g)
e sminuzzatelo nella caraffa con il misurino inserito per 8 secondi/
2 cucchiai di olio d’oliva
velocità 8. Mettetelo in una ciotola e tenetelo da parte.
½ cucchiaino di semi di cumino
2 pizzichi di pepe 5. Mondate il cavolo cappuccio, eliminate il torsolo incidendolo in modo
2 pizzichi di sale da formare un cuneo, lavatelo e tagliatelo grossolanamente. Sbucciate
1 pera piccola (120 g) la cipolla, tagliatela a metà e versatela nella caraffa con il cavolo. Smi­
150 g di panna acida nuzzateli con il misurino inserito e il tasto turbo/4 secondi. Con l’aiuto
(20% di grassi) della spatola spostate il cavolo e la cipolla dalle pareti verso il fondo
della caraffa.
INOLTRE
Farina (tipo 00) per la spianatoia 6. Unite l’olio restante e fate appassire la cipolla e il cavolo senza il misu­
rino inserito con il tasto rosolare/5 minuti.

7. Aggiungete il cumino e insaporite con 2 pizzichi di pepe e 2 di sale.


PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

Mescolate con il misurino inserito e il tasto reverse/10 secondi/velocità 1.

8. Lavate la pera, asciugatela, dividetela in quarti ed eliminate il torsolo


e il picciolo. Tagliate i quartini di pera a fettine.

9. Portate il forno a 200 °C. Dalla pasta da flammkuchen ricavate dodici


palline di uguali dimensioni e stendetele sulla spianatoia infarinata.
Disponete i mini flammkuchen su una placca foderata di carta da forno,
spennellateli con la panna acida e distribuitevi il cavolo arrostito. Posate
le fette di pera sul cavolo, quindi cospargete con il formaggio di malga.
Fate cuocere i mini flammkuchen in forno per 15 minuti, fino a quando
saranno croccanti.

CONSIGLI
JJ Per la classica variante “alsaziana”, spalmate 300 g di crème fraîche
sulla pasta, quindi distribuitevi 200 g di pancetta a dadini e 2–3 cipolle
tagliate ad anelli sottili.

JJ A seconda delle dimensioni dei mini flammkuchen, potreste avere


bisogno di 2 placche, che infornerete una dopo l’altra.

Per porzione: ca. 563 kcal/2357 kJ Pronto in: 2 h. 35 min. · Preparazione: 20 min.
164 Per 4 porzioni Minima 15 g P, 29 g G, 59 g C (+ cottura in forno: 15 min., lievitazione: 2 h.)
STRANGOLAPRETI CON BURRO
TO
PIAT
O
UNIC
1. Versate il parmigiano spezzettato nella caraffa e sminuzzatelo 50 g di parmigiano
con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 8. Versatelo in 175 g di pane raffermo
una ciotola e tenetelo da parte. 1 scalogno (30 g)
1 piccolo spicchio d’aglio
2. Mettete il pane spezzettato nella caraffa e sminuzzatelo con
1 cucchiaio di olio d’oliva
il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10. Versatelo in
250 g di spinaci freschi
una ciotola e pulite rapidamente la caraffa.
75 ml di latte (UHT, 3,5 % di grassi)

3. Sbucciate lo scalogno e l’aglio e sminuzzateli nella caraffa 2 uova (grandezza M)

con il misurino inserito per 6 secondi/velocità 8. Con l’aiuto ½ cucchiaino di sale

della spatola spostate il trito di aglio e scalogno dalle pareti verso ¼ di cucchiaino di pepe

il fondo della caraffa. Unite l’olio e fate appassire senza il misurino ¼ di cucchiaino di noce moscata

inserito con il tasto rosolare/2 minuti. 20 g di farina (tipo 00)


100 g di burro a temperatura
4. Mondate gli spinaci, lavateli e passateli nella centrifuga per insalata ambiente
per asciugarli. Versate nella caraffa il latte, unite gli spinaci e fate
appassire con il misurino inserito per 6 minuti/velocità 1/100 °C.

5. Sminuzzate quindi gli spinaci con il misurino inserito per 6 secondi/


velocità 8. Lasciate raffreddare gli spinaci per 10 minuti, togliendo
la caraffa dalla macchina e lasciandola aperta.

6. Unite agli spinaci uova, sale, pepe e noce moscata, e mescolate


con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 4.

7. Unite il pangrattato e la farina e mescolate con il misurino inserito


e il tasto reverse/20 secondi/velocità 3. Fate riposare il composto

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


per 20 minuti. Versatelo in una ciotola e lavate bene la caraffa.

8. Con le mani inumidite formate dall’impasto 12–16 gnocchetti


e distribuiteli nel cestello vapore piano e in quello fondo.

9. Versate nella caraffa 1 litro di acqua. Applicate il cestello piano


in quello fondo, richiudete e sistemate sulla caraffa, quindi fate
cuocere gli strangolapreti con il tasto cottura al vapore.

10. Togliete i cestelli vapore e teneteli da parte. Svuotate la caraffa


e riposizio­natela sulla macchina. Versatevi il burro a pezzetti
e fatelo fondere con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 1/100 °C.

11. Versate gli strangolapreti nei singoli piatti, irrorateli con il burro fuso
e cospargeteli di parmigiano prima di servirli.

Per porzione: ca. 548 kcal/2296 kJ Pronto in: 1 h. 8 min. · Preparazione: 10 min.
Per 4 porzioni Minima 14 g P, 43 g G, 28 g C (+ cottura: 28 min., riposo: 20 min., raffreddamento: 10 min.) 167
FONDUTA DI FORMAGGIO AL POMODORO MAC & CHEESE
800 g di patate novelle 1. Portate il forno a 200 °C. Lavate le patate e tagliatele in quattro. 1. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente con 500 g di pasta formato
sedani
2 rametti di rosmarino Lavate il rosmarino e sgrondatelo per asciugarlo, poi staccate 1 cucchiaino di sale seguendo le indicazioni sulla confezione.
1 cucchiaino di sale
25 ml di olio d’oliva gli aghi. Foderate una placca con la carta da forno, distribuitevi
2. Nel frattempo tagliate grossolanamente a dadini il cheddar 150 g di cheddar
1 cucchiaino di sale marino le patate con il rosmarino, conditele con l’olio d’oliva, il sale e il pepe.
e il parmigiano, poi sminuzzateli con il misurino inserito per 50 g di parmigiano
2 pizzichi di pepe Fate cuocere le patate nel forno caldo per 30 minuti, fino a quando
7 secondi/velocità 7. 500 ml di latte (UHT,
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE


250 g di Emmentaler saranno dorate e croccanti.
3,5 % di grassi)
250 g di Gruyère 3. Aggiungete latte, formaggio fuso, burro, farina, noce moscata
2. Nel frattempo tagliate l’Emmentaler e il Gruyère grossolanamente 50 g di formaggio
150 ml di vino rosso e pepe, quindi fate cuocere con il misurino inserito per 10 minuti/ fuso doppia panna
a pezzetti e sminuzzateli finemente in 2 porzioni nella caraffa con
1 cucchiaio di amido per alimenti velocità 1/100 °C. 40 g di burro
il misurino inserito, calcolando 25 secondi/velocità 10 per ogni
500 g di passata di pomodoro 50 g di farina (tipo 00)
porzione. Versate il formaggio in una ciotola e tenetelo da parte. 4. Versate nella caraffa la pasta scolata e mescolatela senza
1 cucchiaino di erbe aromatiche 2 pizzichi di noce moscata
per pizza Lavate bene la caraffa. il misurino inserito con il tasto reverse/30 secondi/velocità 1, grattugiata
mescolando contemporaneamente con la spatola attraverso 1 pizzico di pepe
3. Mescolate 2–3 cucchiai di vino rosso con l’amido, ottenendo
l’apertura del coperchio.
un composto omogeneo. Versate nella caraffa la passata di pomo­
doro, il vino rosso restante, il composto di vino e amido e le erbe, 5. Regolate la pasta di sale e pepe, distribuitela nei singoli piatti
e fate cuocere con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/ e servitela.
100 °C. Proseguite poi la cottura senza il misurino inserito per altri
10 minuti/velocità 2/95 °C, incorporando gradualmente il formaggio
versato attraverso il foro di riempimento. La fonduta sarà pronta VARIANTE
quando il formaggio sarà completamente fuso. JJ Pasta gratinata: dopo avere condito la pasta nella caraffa,

4. Versate la fonduta nel tegame del fornelletto apposito e servitela versatela in una pirofila e distribuitevi 100 g di cheddar sminuzzato,

molto calda con le patate al forno. poi gratinatela in forno. Per ottenere una bella crosticina dorata
spolverizzate dopo il cheddar anche 2–3 cucchiai di pangrattato
e quindi infornate.

Per porzione: ca. 719 kcal/3010 kJ Pronto in: 60 min. · Preparazione: 15 min. Per porzione: ca. 587 kcal/2458 kJ Pronto in: 15 min.
168 Per 6 porzioni Minima 40 g P, 39 g G, 42 g C (+ cottura: 15 min., cottura in forno: 30 min.) Per 4 porzioni Minima 25 g P, 24 g G, 67 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 10 min.) 169
GNOCCHETTI DI PATATE AL POMODORO

PER GLI GNOCCHI 1. Versate il parmigiano spezzettato nella caraffa e sminuzzatelo con il misu­
1 kg di patate farinose rino inserito per 20 secondi/velocità 5, poi travasatelo in una ciotola. Pulite
3 tuorli (grandezza M) bene la caraffa. Tagliate la mozzarella a dadini, copriteli e teneteli da parte.
200 g di farina (tipo 00)
2. Riempite la caraffa con 500 ml di acqua e unite 1 pizzico di sale. Pelate
1 cucchiaino di sale
le patate e tagliatele a metà o a quarti in base alle dimensioni. Mettete
3 pizzichi di pepe
le patate nel cestello di cottura, sistematelo nella caraffa e fate cuocere
1 pizzico di noce moscata
con il misurino inserito e il tasto cottura al vapore/15 minuti. Togliete
il cestello di cottura, eliminate l’acqua e fate raffreddare completamente
PER LA SALSA
le patate (meglio se per una notte intera).
1,2 kg di pomodori
2 rametti di basilico 3. Versate nella caraffa le patate, i tuorli, la farina, il sale restante, il pepe
2 cipolle (160 g) e la noce moscata, quindi mescolate con il misurino inserito per
2 spicchi d’aglio 30 secondi/velocità 4. Con l’aiuto della spatola spostate il composto
5 cucchiai di olio d’oliva dalle pareti verso il fondo della caraffa e mescolate di nuovo con
4 cucchiai di concentrato il misurino inserito per 5 secondi/velocità 6.
di pomodoro
1 cucchiaino di preparato 4. Versate l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo ottenendo
granulare per brodo vegetale
un cilindro di 1,5 cm di spessore. Tagliate il rotolo a fette spesse 1 cm.
1 cucchiaino di foglioline di timo,
Premete a piacere i pezzetti di impasto con i rebbi di una forchetta ap­
a piacere
piattendoli leggermente, in modo da formare il classico motivo a righe.
½ cucchiaino di sale marino
2 pizzichi di pepe 5. Portate a ebollizione abbondante acqua salata in una pentola capiente.
Tuffatevi gli gnocchi e fateli cuocere fino a quando affiorano in super­
INOLTRE ficie. Raccoglieteli con una schiumarola, lasciandoli scolare bene.
Farina (tipo 00)
per la spianatoia 6. Per la salsa, incidete i pomodori formando una croce, copriteli di acqua
PORTATE PRINCIPALI CON CARNE, PESC E E V ERDURE

100 g di parmigiano bollente e privateli della pelle, quindi tagliateli a quarti e togliete i semi
250 g di mozzarella e il picciolo. Lavate il basilico e sgrondatelo per asciugarlo, poi staccate
(45 % di grassi) le foglioline dai gambi. Sbucciate le cipolle e gli spicchi d’aglio, tagliate
le cipolle a metà, quindi versatele con l’aglio e il basilico nella caraffa.
Sminuzzateli con il misurino inserito e il tasto turbo/5 secondi. Unite i po­
modori e spezzettateli con il misurino inserito per 8 secondi/velocità 4.
Aggiungete l’olio d’oliva, il concentrato di pomodoro e il preparato per
brodo vegetale, profumate con il timo, se lo utilizzate, sale e pepe, quindi
proseguite la cottura con il misurino inserito per 20 minuti/ velocità 2/100 °C.

7. Portate il forno a 180 °C. Ungete abbondantemente d’olio una pirofila,


distribuite gli gnocchi e copriteli con la salsa di pomodoro. Cospargeteli
prima con il parmigiano, poi con i dadini di mozzarella. Fateli gratinare
nel forno caldo per 15 minuti.

8. Togliete dal forno gli gnocchi gratinati e serviteli subito, ancora bollenti,
direttamente nella pirofila.

CONSIGLIO
JJ Se volete risparmiare tempo, acquistate gli gnocchi già pronti.

Per porzione: ca. 947 kcal/3965 kJ Pronto in: 9 h. 20 min. · Preparazione: 15 min.
170 Per 4 porzioni Media 39 g P, 39 g G, 107 g C (+ cottura: 50 min., cottura in forno: 15 min., riposo: 8 h.)
LASSI DI MANGO LIQUORE DI FRAGOLE ALLA VODKA
1 mango maturo (250 g) 1. Sbucciate il mango e staccate la polpa dal nocciolo. 1. Preriscaldate il forno a 180 °C. 125 g di zucchero
½ limone (succo) Sminuzzate grossolanamente la polpa. 400 g di fragole
2. Fate bollire 400 ml di acqua a temperatura ambiente con lo zucchero
350 g di yogurt (3,5 % di grassi) 170 ml di succo di limone
2. Mettete i pezzetti di mango con il succo di limone e lo yogurt senza misurino inserito per 8 minuti/velocità 2/100 °C. Lasciate spremuto al momento
250 ml di acqua o latte freddi,
a scelta nella caraffa e frullateli con il misurino inserito per 50 secondi/ raffreddare per 15 minuti lo sciroppo senza coperchio e fuori 170 ml di vodka
2 cucchiai di zucchero o miele, velocità 8. dalla base dell’apparecchio.
a scelta
3. Unite acqua o latte freddi, e frullateli con il misurino inserito 3. Nel frattempo sterilizzate due bottiglie: lasciatele, compreso
per 30 secondi/velocità 8. Addolcite a piacere con zucchero il tappo, nel forno già caldo per 15 minuti. Lavate le fragole, asciu-
o miele. gatele e privatele del picciolo. Unite allo sciroppo leggermente
intiepidito le fragole, il succo di limone e la vodka, quindi frullate
il tutto con il misurino inserito per 50 secondi/velocità 8.
CONSIGLIO 4. Filtrate il liquore attraverso un setaccio a maglie sottili oppure
JJ Utilizzando latte di mandorla e yogurt di soia si ottiene togliete la schiuma in superficie aiutandovi con una schiumarola.
un lassi vegano molto cremoso. Usando un imbuto versate il liquore nelle bottiglie sterilizzate.

5. Richiudetele subito e quando si saranno del tutto raffreddate


mettetele in frigorifero.

Per 4 bicchieri Per bicchiere ca. 116 kcal/484 kJ Pronto in: 5 min. Per bottiglia ca. 550 kcal/2303 kJ Pronto in: 43 min.
(da 200 ml cad.) Minima 6 g P, 1 g G, 20 g C Preparazione: 5 min. Per 2 bottiglie (da 500 ml) Minima 2 g P, 0 g G, 77 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura 8 min., riposo: 15 min.)

FRAPPÈ LIQUORE ALL’UOVO


150 g di cubetti di ghiaccio 1. Versate nella caraffa i cubetti di ghiaccio, il caffè liofilizzato 1. Portate innanzitutto gli ingredienti a temperatura ambiente. 250 g di zucchero a velo setacciato
1 cucchiaino raso e il cacao, quindi sminuzzateli con il misurino inserito e 6 tuorli (grandezza M)
di caffè liofilizzato 2. Versate tutti gli ingredienti nella caraffa e mescolateli
il tasto turbo/8 secondi. Unite il latte e lo zucchero, poi 1 bustina di zucchero vanigliato (8 g)
2 cucchiaini di cacao con il misurino inserito per 9 minuti/velocità 3/70 °C.
mescolate con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 4. 125 ml di panna (30 % di grassi)
250 ml di latte (fresco, 250 ml di rum bianco
3,5 % di grassi) 3. Versate il liquore ancora bollente in una bottiglia sterilizzata
2. Versate subito il frappè in un bicchiere ghiacciato, decorate o acquavite di grano
2 cucchiai di zucchero passandolo attraverso un setaccio, quindi richiudetela.
con la panna spray e spolverizzate di cacao, quindi servite.
Conservatela in frigorifero.
INOLTRE
Panna spray
1 cucchiaino di cacao
CONSIGLI
JJ Una volta riaperta la bottiglia, il liquore va bevuto
entro 4 settimane.

JJ Un vero classico, il liquore all’uovo è ottimo da solo


o per arricchire un dessert.
BEVANDE

BEVANDE
Per bicchiere 356 kcal/1491 kJ Pronto in: 5 min. Per bottiglia ca. 2478 kcal/10375 kJ Pronto in: 44 min.
172 Per 1 bicchiere (da 350 ml) Minima 10 g P, 12 g G, 50 g C Preparazione: 5 min. Per 1 bottiglia (da 750 ml) Minima 23 g P, 63 g G, 261 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 9 min., riposo: 30 min.) 173
TTA
RICE
XXL

LIMONATA ALL’ANGURIA SMOOTHIE DEL BUON MATTINO


100 g di zucchero 1. Preparate per prima cosa uno sciroppo con 100 ml di acqua 1. Sbucciate il melone, eliminate i semi, pesate 150 g di polpa ¼ di melone (150 g di polpa
di frutta)
1 anguria piccola e con pochi semi tiepida e lo zucchero. Allo scopo, versate entrambi nella caraffa e tagliatela grossolanamente.
(2,5 kg) ¼ di ananas (150 g di polpa
e portate a ebollizione senza il misurino inserito per 5 minuti/
130 ml di succo di limone 2. Togliete all’ananas la scorza esterna e il torsolo duro centrale, di frutta)
velocità 1/100 °C.
500 ml di acqua minerale gassata poi tagliate 150 g di polpa a dadini. Tenete da parte 4 pezzetti 1 avocado (90 g)

2. Travasate in una ciotola e fate raffreddare completamente. di ananas per la decorazione. 1 arancia (150 g)

INOLTRE 1 banana (110 g)


3. Tagliate l’anguria a quarti, privatela dei semi e togliete la scorza 3. Tagliate l’avocado a metà, eliminate il nocciolo e raccogliete ½ limone (succo)
Cubetti di ghiaccio
o crushed ice a piacere esterna. la polpa dalla buccia con un cucchiaio. 200 ml di succo d’arancia
200 g di cubetti di ghiaccio
4. Tagliate la polpa del frutto a pezzetti, versatela con il succo 4. Sbucciate l’arancia e tagliatela a quarti, sbucciate la banana
di limone nella caraffa e frullatela con il misurino inserito per e dividetela a metà.
30 secondi/velocità 7.
5. Versate la frutta nella caraffa, unite succo di limone, succo
5. Aggiungete l’acqua minerale gassata e addolcite con d’arancia e cubetti di ghiaccio, quindi sminuzzatela con
lo sciroppo di zucchero, unendone secondo il gusto personale. il misurino inserito per 12 secondi/velocità 5.
Servite la limonata su cubetti di ghiaccio o crushed ice.
6. Frullate il tutto con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 10,
poi versate in 4 bicchieri, decorate ognuno con un pezzetto
di ananas e servite immediatamente.
CONSIGLI
JJ Per un drink alcolico ma rinfrescante, potete aromatizzare
la limonata con vodka, tequila o gin.
BEVANDE

BEVANDE
Per porzione: ca. 93 kcal/389 kJ Pronto in: 40 min. Per bicchiere ca. 134 kcal/559 kJ Pronto in: 10 min.
174 Per 12 porzioni (2,5 litri) Minima 1 g P, 0 g G, 21 g C Preparazione: 10 min. (+ raffreddamento: 30 min.) Per 4 bicchieri (da 250 ml cad.) Minima 2 g P, 3 g G, 22 g C Preparazione: 10 min. 175
SORBETTO ALLA FRUTTA GELATO AL LATTE
300 g di frutta fresca mista 1. Mondate e lavate la frutta in base alla singola varietà, quindi 1. Portate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. 400 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi)
150 g di zucchero privatela se necessario dei semi e tagliatela grossolanamente.
2. Versate nella caraffa il latte, la panna, lo zucchero, 1 pizzico di sale 400 ml di panna
2 lime (succo, 120 g)
2. Versate lo zucchero nella caraffa e polverizzatelo finemente e i tuorli, quindi emulsionate con il misurino inserito per 8 minuti/ (30 % di grassi)
800 g di cubetti di ghiaccio
con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10. velocità 3/80 °C. 200 g di zucchero
1 pizzico di sale
3. Unite il succo dei lime e la frutta, quindi sminuzzate il tutto 3. Mettete il composto fluido in una coppa a bordi bassi e foderata 4 tuorli (grandezza M)
con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 5. di pellicola trasparente, fate raffreddare, quindi lasciate per almeno
5 ore (meglio ancora se per una notte) nel congelatore.
4. Aggiungete i cubetti di ghiaccio e sminuzzate nuovamente
il tutto con il misurino inserito per 50 secondi/velocità 9. 4. Tagliate il composto ghiacciato a dadini e versateli nella caraffa,
quindi sminuzzateli con il misurino inserito per 3 secondi/velocità 9.
5. Versate il sorbetto di frutta nelle coppette o nei bicchieri
e servitelo immediatamente. 5. Montate il composto con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 7.
Adesso il gelato è deliziosamente cremoso, incredibilmente goloso.
Se preferite servire le palline di gelato, è consigliabile passarlo
ancora un’ora nel congelatore.

CONSIGLI
JJ Utilizzate preferibilmente frutta dalla polpa ben soda, VARIANTI
DOLCI E DESSERT

DOLCI E DESSERT
per ottenere un sorbetto cremoso e vellutato.
JJ Prima di montare il composto, potete aggiungere 150 g di frutti
JJ Potete usare anche frutta congelata, sminuzzandola di bosco congelati per ottenere un gelato alla frutta, 50 g di scaglie
più volte fino a ottenere la consistenza desiderata. di cioccolato per la stracciatella oppure 1 cucchiaio di caffè
In questo caso si può evitare l’utilizzo dei cubetti di ghiaccio. liofilizzato per un cremoso gelato al cappuccino.

Per porzione: ca. 13 kcal/54 kJ Pronto in: 10 min. Per porzione: ca. 323 kcal/1353 kJ Pronto in: 6 h. 48 min. · Preparazione: 10 min. (+ cottura: 8 min.,
176 Per 6 porzioni Minima 0 g P, 0 g G, 3 g C Preparazione: 10 min. Per 8 porzioni Minima 5 g P, 20 g G, 29 g C riposo: 30 min., congelamento: 5 h., raffreddamento: 60 min.) 177
NICECREAM DI FRUTTA BUDINO ALLA VANIGLIA
3 banane molto mature 1. Tagliate le banane a fette spesse 1 cm e mettetele nel congelatore 1. Tagliate il baccello di vaniglia a metà nel senso della lunghezza 1 baccello di vaniglia
200 g di mirtilli (congelati) per tutta la notte: allo scopo, è preferibile disporre le fette di banana e raschiate il midollo centrale con i semi. Versate il baccello e 500 ml di latte (fresco,
3,5 % di grassi)
50 ml di latte freddo su un tagliere coperto di carta da forno, una accanto all’altra, il midollo con il resto degli ingredienti nella caraffa e fate addensare
(fresco, 3,5 % di grassi) 2 tuorli (grandezza L)
in modo che non si attacchino. con il misurino inserito per 8 minuti/velocità 3/100 °C.
60 g di zucchero
INOLTRE 2. Il giorno seguente, versate le fette di banana, i mirtilli e il latte freddo 2. Trasferite il budino in una ciotola, dopo averla sciacquata 1 pizzico di sale
150 g di frutti di bosco misti, nella caraffa e frullateli con il misurino inserito per 30 secondi/ con acqua fredda, togliendo al contempo il baccello di vaniglia. 40 g di amido per alimenti
freschi velocità 8. Potete servire il nicecream puro oppure decorato Servitelo tiepido o freddo, a piacere.
con frutti di bosco freschi.

CONSIGLI CONSIGLIO
JJ Al posto dei mirtilli potete preparare il nicecream anche JJ Servite il budino in bicchieri, alternandolo a strati di biscotti
con ciliegie, lamponi, more o fragole: fate semplicemente al cioccolato o brownies sminuzzati. Bellissimo a vedersi,
delle prove, per stabilire il gusto che più vi piace. delizioso da gustare!
DOLCI E DESSERT

DOLCI E DESSERT
JJ Se lo preferite più dolce, potete aggiungere al nicecream
dello zucchero a velo oppure quando è pronto versarvi
un filo di sciroppo d’acero. Come decorazione sono perfetti
una salsa di cioccolato, cocco rapè, briciole di biscotti,
müsli o riso soffiato.

Per porzione: ca. 103 kcal/429 kJ Pronto in: 8 h. 10 min. Per porzione: ca. 147 kcal/612 kJ Pronto in: 11 min.
178 Per 4 porzioni Minima 2 g P, 1 g G, 18 g C Preparazione: 10 min. (+ congelamento: 8 h.) Per 6 porzioni Minima 4 g P, 5 g G, 20 g C Preparazione: 3 min. (+ cottura: 8 min.) 179
BUDINO AL CIOCCOLATO

PER IL BUDINO 1. Versate nella caraffa il cioccolato a pezzetti, lo zucchero e


100 g di cioccolato fondente lo zucchero vanigliato e sminuzzate con il misurino inserito
2 cucchiai di zucchero per 25 secondi/velocità 10.
½ bustina di zucchero vanigliato
(4 g) 2. Con la spatola spostate il ricavato dalle pareti del recipiente
500 ml di latte (fresco, verso il basso e applicate l’accessorio mixer.
3,5 % di grassi)
40 g di amido per alimenti 3. Versate nella caraffa il latte, l’amido e il tuorlo e fate cuocere
1 tuorlo (grandezza M) con il misurino inserito per 12 minuti/velocità 2/100 °C.

4. Versate il budino in stampini sciacquati con acqua fredda o in


PER LA SALSA ALLA VANIGLIA
un solo stampo grande, sempre inumidito con acqua fredda,
1 baccello di vaniglia
lasciatelo intiepidire, poi fatelo addensare in frigorifero.
10 g di amido per alimenti
Lavate bene la caraffa.
300 ml di latte freddo
(fresco, 3,5 % di grassi) 5. Applicate l’accessorio mixer. Tagliate il baccello di vaniglia
20 g di zucchero a metà nel senso della lunghezza e raschiate il midollo centrale
1 uovo (grandezza L) con i semi. Mescolate l’amido con 3 cucchiai di latte freddo.

6. Versate nella caraffa la vaniglia, il latte restante, lo zucchero,


l’uovo e il composto di latte e amido. Mescolate il tutto con
il misurino inserito per 8 secondi/velocità 4, poi fate cuocere
con il misurino inserito per 15 minuti/velocità 1/100 °C.

7. Versate la salsa in una ciotola e fatela riposare per almeno


10 minuti prima di portarla in tavola: diventerà più densa.

8. Servite la salsa alla vaniglia con il budino.

CONSIGLI
JJ Se preferite una consistenza più densa per la salsa alla vaniglia,
aggiungete altri 15 g di amido.

JJ Gli amanti della vaniglia possono semplicemente raddoppiare


gli ingredienti per la salsa. In questo caso, le indicazioni per l’utilizzo
della macchina non vengono modificate.
DOLCI E DESSERT

JJ La salsa alla vaniglia è ottima sia calda sia fredda. In frigorifero


si addensa ancora di più, per questo è preferibile toglierla
dal frigorifero almeno mezz’ora prima del consumo, mescolandola
energicamente.

Per porzione: ca. 405/1695 kJ Pronto in: 1 h. 42 min.


180 Per 4 porzioni Minima 12 g P, 18 g G, 48 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 27 min., raffreddamento: 1 h.)
ZABAIONE CREMA ALLA VANIGLIA
8 tuorli freschissimi 1. Versate tutti gli ingredienti nella caraffa. Applicate l’accessorio 1. Versate lo zucchero e lo zucchero vanigliato nella caraffa, quindi 100 g di zucchero
(grandezza M)
mixer e mescolate il composto con il misurino inserito per polverizzateli con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10. 1 bustina di zucchero vanigliato (8 g)
160 g di zucchero
12 minuti/velocità 3/70 °C, fino a quando diventerà denso Mettete in una ciotola 100 ml di latte e scioglietevi l’amido, 500 ml di latte (fresco,
100 ml di vino liquoroso 3,5 % di grassi)
e spumoso. otte­nendo un composto omogeneo. Versate nella caraffa
(p. es. Marsala) 40 g di amido per alimenti
il latte restante, il composto di latte e amido e tutti gli altri
2. Distribuite immediatamente lo zabaione nelle coppette 4 tuorli (grandezza M)
ingredienti, quindi fate cuocere il tutto con il misurino inserito
e servitelo ancora caldo. 1 limone non trattato
e il tasto reverse/12 minuti/velocità 3/95 °C, fino a quando il
(1 listarella di scorza)
composto sarà denso e cremoso. Togliete la scorzetta di limone.

2. Versate la crema di vaniglia in una ciotola e copritela di pellicola


trasparente, lasciando che il foglio appoggi direttamente sulla
CONSIGLI crema: in questo modo si evita la formazione della pellicola
JJ Se preferite, potete servire lo zabaione anche freddo. In questo in superficie.
caso, ricordatevi di mescolarlo regolarmente mentre si sta raffred­
dando, per evitare che il vino si separi dalla crema, depositandosi 3. Fate raffreddare completamente la crema prima di servirla.
sul fondo.

JJ Lo zabaione è delizioso servito puro, con savoiardi, ma potete


utilizzarlo anche per accompagnare del gelato alla vaniglia oppure
frutti di bosco, per esempio lamponi.
CONSIGLI
DOLCI E DESSERT

DOLCI E DESSERT
JJ Potete gustare direttamente la crema, oppure utilizzarla per farcire
una torta, dolcetti, krapfen, bignè.

JJ Se desiderate un sapore più intenso e raffinato, utilizzate il midollo


di un baccello di vaniglia per la preparazione della crema.

Per porzione: ca. 304 kcal/1273 kJ Pronto in: 17 min. Per porzione: ca. 291 kcal/1218 kJ Pronto in: 2 h. 17 min. · Preparazione: 5 min.
182 Per 4 porzioni Minima 6 g P, 13 g G, 33 g C Preparazione: 5 min. (+ cottura: 12 min.) Per 4 porzioni Minima 7 g P, 11 g G, 41 g C (+ cottura: 12 min., raffreddamento: 2 h.) 183
CANNOLI SICILIANI

PER IL RIPIENO 1. Per il ripieno, versate la ricotta in un setaccio e lasciatela riposare


750 g di ricotta di pecora in frigorifero in modo che perda il siero. Nel frattempo, preparate
(40 % di grassi)
la pasta: setacciate direttamente nella caraffa la farina, il cacao e
300 g di zucchero
lo zucchero a velo, unite poi sale, cannella, caffè liofilizzato, strutto e
75 g di gocce di cioccolato
uovo. Impastate il tutto senza il misurino inserito con il tasto impastare/
o frutta candita
2 minuti, versando gradualmente il Marsala mischiato all’aceto attraverso
il foro di riempimento. Al termine dell’operazione l’impasto dovrebbe
PER LA PASTA
risultare morbido, omogeneo e sodo come la pasta da pane. Even­
250 g di farina (tipo 00)
tualmente lavorate ancora un poco l’impasto a mano, avvolgetelo
1 cucchiaino di cacao
nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 1 ora.
30 g di zucchero a velo
Lavate bene la caraffa.
1 cucchiaino raso di sale
1 cucchiaino raso di cannella 2. Per il ripieno, versate nella caraffa la ricotta scolata insieme con
in polvere
lo zucchero e mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/
1 cucchiaino raso di caffè
velocità 2. Versate in una ciotola, coprite con pellicola trasparente
liofilizzato
e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora.
50 g di strutto
1 uovo (grandezza M) 3. Passate il composto di zucchero e ricotta attraverso un setaccio
30 ml di Marsala secco a maglie fini. Incorporatevi le gocce di cioccolato oppure la frutta
30 ml di aceto di vino bianco candita, riempite con il composto una tasca da pasticciere e
conservatela in frigorifero.
INOLTRE
Farina per la spianatoia 4. Stendete la pasta su una superficie infarinata a uno spessore di 1 mm,
1 albume (grandezza M) oppure passatela attraverso la macchina per la pasta. Ricavate con
1 l di olio di arachidi il coppapasta 24 dischi, con le dita stendeteli formando altrettanti ovali,
24 ciliegie candite poi avvolgeteli a uno a uno sui cilindri di metallo. Spennellate un poco
Zucchero a velo di albume sui bordi di pasta prima di sovrapporli e richiudeteli bene.
Coppapasta rotondo (9 cm Ø)
5. Scaldate l’olio in una padella portandolo a 180 °C, quindi friggetevi
3 cilindri di metallo per cannoli
(in alternativa 3 pezzi di legno
i cilindri di pasta. Toglieteli dal condimento e fateli scolare su carta
(1–1,5 cm Ø) avvolti in un foglio da cucina. Lasciateli raffreddare per qualche minuto, poi sfilateli
di alluminio) dai cilindri di metallo.

6. Riempite i cilindri di pasta con la crema di ricotta quando sono


completamente freddi e decorate ogni estremità con ½ ciliegia
candita. Disponete i cannoli su un vassoio e serviteli dopo averli
generosamente spolverizzati di zucchero a velo.
DOLCI E DESSERT

Per pezzo: ca. 184 kcal/770 kJ Pronto in: 3 h. 15 min.


184 Per 24 pezzi Massima 4 g P, 7 g G, 26 g C Preparazione: 45 min. (+ riposo: 2 h., cottura: 30 min.)
MANDORLE PRALINATE ALLA CANNELLA CREMA DI CIOCCOLATO BIANCO
200 g di mandorle sgusciate 1. Fate cuocere le mandorle con lo zucchero, lo zucchero vanigliato, 1. Versate lo zucchero nella caraffa e polverizzatelo con il misurino 25 g di zucchero
85 g di zucchero di canna la cannella, il burro e 4 cucchiai di acqua nella caraffa con il misu­ inserito per 10 secondi/velocità 10, ottenendo lo zucchero a velo. 125 g di lamponi freschi
1 bustina di zucchero vanigliato (8 g) rino inserito e il tasto reverse/8 minuti/velocità 1/120 °C. Al termine, ½ limone (succo)
2. Lavate i lamponi, asciugateli delicatamente e versateli nella caraffa
1 cucchiaino di cannella il liquido dovrebbe essere quasi completamente evaporato, mentre 100 g di cioccolato bianco
con il succo di limone. Frullateli con il misurino inserito per
1 cucchiaino di burro le mandorle dovrebbero risultare perfettamente avvolte nel caramello. 250 g di mascarpone
20 secondi/velocità 7. Metteteli quindi in una ciotola. Pulite bene (80 % di grassi)
2. Nel frattempo portate il forno a 180 °C (termoventilato). la caraffa e asciugatela. 150 g di yogurt (almeno
3,5 % di grassi)
3. Versate le mandorle su una placca ricoperta di carta da forno 3. Mettete nella caraffa il cioccolato spezzettato e fatelo fondere 1 baccello di vaniglia (midollo)
e separatele bene con due forchette, in modo che non si con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 2/50 °C. Nel caso
sovrappongano. in cui il cioccolato non sia ancora fuso, ripetete il procedimento INOLTRE
con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 2/50 °C. 4 lamponi
4. Fatele cuocere in forno per 10 minuti.
4 foglioline di menta
4. Aggiungete il mascarpone, lo yogurt e la vaniglia, quindi mescolate
5. Sfornate la placca, fate raffreddare le mandorle per 5 minuti,
con il misurino inserito per 45 secondi/velocità 4.
quindi separatele ancora con due forchette.
5. Versate la crema nei bicchieri e distribuitevi la purea di lamponi in
uno strato uniforme. Decorate con i lamponi e le foglioline di menta.

CONSIGLIO
DOLCI E DESSERT

DOLCI E DESSERT
JJ Per semplificare la pulizia della caraffa dopo l’uso, versate
1 litro di acqua e fatela bollire con il misurino inserito per
10 minuti/velocità 3/120 °C. Svuotate quindi la caraffa
e procedete con la normale pulizia.

Per porzione: ca. 403 kcal/1687 kJ Pronto in: 33 min. · Preparazione: 10 min. (+ cottura: 8 min., Per porzione: ca. 447 kcal/1871 kJ Pronto in: 15 min.
186 Per 4 porzioni Minima 9 g P, 28 g G, 24 g C cottura in forno: 10 min., raffreddamento: 5 min.) Per 4 porzioni Minima 7 g P, 34 g G, 27 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 5 min.) 187
TIRAMISÙ

6 uova (grandezza M) 1. Separate le uova e tenete da parte i tuorli. Versate gli albumi
120 g di zucchero + 2 cucchiai nella caraffa, applicate l’accessorio mixer e montateli a neve
per il caffè
ben soda senza il misurino inserito per 4 minuti/velocità 4.
500 g di mascarpone
Dopo 2 minuti unite agli albumi 60 g di zucchero, versandolo
(82 % di grassi
sulla materia secca) a pioggia attraverso il foro di riempimento. Mettete gli albumi
2 cucchiaini di caffè liofilizzato montati a neve in una ciotola, ponetela in frigorifero e pulite bene
200 g di savoiardi la caraffa.
4 cucchiai di cacao amaro
2. Versate nella caraffa i tuorli con lo zucchero restante, installate
l’accessorio mixer e montate il tutto per 1 minuto/velocità 4, otte-
nendo una crema chiara e spumosa. Unite il mascarpone
e mescolate il tutto per 25 secondi/velocità 3.

3. Preparate in un bicchiere il caffè seguendo le istruzioni sulla confezione,


quindi addolcitelo con 2 cucchiai di zucchero e fatelo raffreddare.
Incorporate gli albumi e il mascarpone alla crema di uova e mescolate
con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 2.

4. Distribuite sul fondo di una pirofila uno strato crema, intingete rapida­
mente i biscotti nel caffè (durante l’operazione fate attenzione che
i biscotti non diventino troppo molli) e disponetene un primo strato
sulla crema.

5. Spalmate sui savoiardi un altro strato di crema, livellatelo bene,


quindi fate un altro strato di biscotti intinti nel caffè – se i biscotti
del primo strato sono stati messi nel senso della lunghezza, disponete
questi in senso contrario (o viceversa). Stendete nuovamente la crema,
livellando bene la superficie con il dorso di un coltello, quindi spolve­
rizzate di cacao amaro. Lasciate il dolce in frigorifero per qualche ora
prima di servirlo.

CONSIGLIO
JJ Il tiramisù si conserva in frigorifero per 2 giorni al massimo.

JJ Potete anche congelarlo: in questo caso è preferibile dividerlo già


DOLCI E DESSERT

in porzioni e consumarlo poi entro un mese. Per sgelarlo, basta


metterlo in frigorifero la sera precedente il consumo.

JJ I più golosi possono spolverizzare di cacao amaro anche il primo


strato di crema!

Per porzione: ca. 491 kcal/2056 kJ Pronto in: 30 min.


188 Per 8 porzioni Minima 12 g P, 31 g G, 41 g C Preparazione: 30 min.
BAGUETTE

10 g di lievito fresco o ½ bustina 1. Ungete d’olio una ciotola capiente.


di lievito secco (4 g)
500 g di farina (tipo 00) 2. Versate nella caraffa 330 ml di acqua tiepida e il lievito spezzettato,
½ cucchiaino di sale se usate il prodotto fresco, quindi scaldate il tutto con il misurino
inserito per 2 minuti/velocità 2/37 °C.
INOLTRE
3. Aggiungete la farina e ½ cucchiaino di sale, poi impastate con
Olio per la ciotola
il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti.
Farina (tipo 00) per la spianatoia
4. Versate la pasta nella ciotola preparata, copritela con un canovaccio
pulito e fatela lievitare in luogo uniformemente caldo fino a quando
avrà raddoppiato di volume (90 minuti).

5. Spolverizzate la superficie di farina. Dividete la pasta in tre pezzi


di uguali dimensioni, e formate con ognuno un quadrato sottile.
Ripiegate verso il centro tutti gli angoli, senza impastare ma soltanto
premendo, in modo che si conservino tutte le bolle d’aria presenti
nella pasta. Coprite i pezzetti di pasta con un canovaccio inumidito
o dell’alluminio e fateli lievitare per altri 20 minuti. Ripetete ancora
una volta l’intero processo.

6. Coprite la placca con la carta da forno. Date ai tre pezzi di pasta


la forma di baguette e disponeteli sulla carta da forno, avendo cura
di sollevare leggermente la carta tra i rotoli di impasto, in modo che
quando lieviteranno non si attacchino. Ricoprite ancora e fate lievitare
per altri 45 minuti.

7. Nel frattempo infilate la leccarda sul livello più basso del forno, copritela
con un altro foglio di carta da forno e portate la temperatura a 250 °C.

8. Incidete sulla superficie delle baguette tre fessure trasversali usando


un coltello affilato, inumidito in acqua bollente.

9. Versate nella leccarda 100 ml di acqua bollente, quindi disponete


la placca con il pane sul livello più alto del forno. Richiudete subito
e fate cuocere per 20 minuti, fino a quando saranno intensamente
dorate. Se il pane inizia a prendere un colore troppo intenso già prima
del termine della cottura abbassate la temperatura del forno a 230 °C.

10. Sfornate le baguette e fatele raffreddare 20 minuti prima di tagliarle.


COT T I AL FORNO

CONSIGLIO
JJ Le fette di baguette si possono congelare con ottimi risultati, riposte
in un sacchetto da freezer. Al momento dell’uso, lasciatele sgelare
a temperatura ambiente e quindi rendetele di nuovo croccanti passan­
dole nel tostapane.

Per pezzo ca. 604 kcal/2529 kJ Pronto in: 3 h. 45 min. · Preparazione: 10 min. (+ lievitazione:
190 Per 3 pezzi Media 19 g P, 4 g G, 122 g C 2 h. 55 min., cottura in forno: 20 min., raffreddamento: 20 min.)
PULL-APART BREAD CON BURRO ALLE ERBE

PER IL BURRO ALLE ERBE 1. Per il burro alle erbe, sbucciate lo scalogno e gli spicchi d’aglio.
1 scalogno (30 g) Lavate le erbe aromatiche fresche, sgrondatele per asciugarle,
2 spicchi d’aglio quindi staccate le foglioline dagli steli.
3 rametti di basilico
2. Versate nella caraffa scalogno, aglio ed erbe, quindi sminuzzateli con
3 rametti di prezzemolo
il misurino inserito per 6 secondi/velocità 6. Con la spatola, spostate
5 rametti di timo
il trito dalle pareti verso il fondo della caraffa.
2 cucchiaini di origano essiccato
90 g di burro 3. Unite l’origano, il burro, la senape, l’olio d’oliva, ¼ di cucchiaino di pepe
1 cucchiaino di senape e ¼ di cucchiaino di sale, quindi mescolate il tutto con il misurino
30 ml di olio d’oliva inserito per 20 secondi/velocità 3. Versate in una ciotola e pulite
¼ di cucchiaino di pepe molto bene la caraffa.
¼ di cucchiaino di sale
4. Versate nella caraffa tutti gli ingredienti per il pane con 300 ml di acqua
PER IL PANE tiepida e impastate con il misurino inserito e il tasto impastare/2 secondi.
600 g di farina (tipo 00)
5. Stendete la pasta su una spianatoia infarinata nelle dimensioni
2 cubetti di lievito (42 g)
della placca, spennellatela con il burro alle erbe e tagliatela a strisce
½ cucchiaino di zucchero
della stessa larghezza dello stampo.
1 ½ cucchiaini di sale
50 ml di olio d’oliva 6. Foderate lo stampo rettangolare con la carta da forno. Ripiegate
le strisce di pasta a fisarmonica e disponetele una dopo l’altra
INOLTRE nello stampo. Fate lievitare per 20 minuti in luogo caldo.
Farina (tipo 00)
per la spianatoia 7. Nel frattempo portate il forno a 200 °C.
2 cucchiai di latte o panna
da spennellare 8. Spennellate il pane con il latte o la panna e cuocetelo in forno
per 25 minuti.

VARIANTI
COT T I AL FORNO

JJ Potete preparare il pane con pesto verde o rosso (vedi pagine 50–51)
al posto del burro alle erbe, o disporre dadini di speck o pancetta
sulle strisce di impasto prima di ripiegarle.

Per 1 stampo rettangolare Per fetta ca. 125 kcal/525 kJ Pronto in: 1 h. 5 min. · Preparazione: 20 min.
192 (12 x 30 cm/28 fette) Media 3 g P, 5 g G, 16 g C (+ lievitazione: 20 min., cottura in forno: 25 min.)
PANINI DELLA DOMENICA

½ cubetto di lievito fresco (21 g) 1. Versate nella caraffa il lievito sminuzzato, 200 ml di acqua tiepida
100 ml di latte a temperatura e il latte a temperatura ambiente e scaldate il tutto con il misurino
ambiente (fresco, 3,5 % di grassi)
inserito per 2 minuti/velocità 1/37 °C.
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio di miele 2. Aggiungete gli altri ingredienti e impastate con il misurino inserito
1 cucchiaio di burro morbido e il tasto impastare/2 minuti.
500 g di farina (tipo 00)
3. Fate lievitare la pasta nella caraffa per 30 minuti, tenendo il misurino
inserito: il volume dovrebbe raddoppiare.
INOLTRE
Farina (tipo 00) 4. Portate il forno a 200 °C.
per la spianatoia
5. Lavorate ancora la pasta con il misurino inserito e il tasto reverse/
1 minuto/velocità 1.

6. Su una spianatoia infarinata dividete la pasta in dieci porzioni,


formate i panini e distribuiteli sulla placca, meglio se forata.
Incideteli nel senso della larghezza o a croce, quindi fateli cuocere
per 25 minuti.

CONSIGLIO
JJ Con questo impasto potete anche preparare 2 baguette o 6 francesini.
COT T I AL FORNO

Per panine ca. 200 kcal/835 kJ Pronto in: 1 h. 15 min. · Preparazione: 20 min.
194 Per 10 panini Media 6 g P, 2 g G, 39 g C (+ lievitazione: 30 min., cottura: 25 min.)
PANE DI FARRO SPELTA PANE CROCCANTE ALLO YOGURT
400 g di farina di spelta 1. Versate nella caraffa la farina, 1 cucchiaino di sale, il lievito liofilizzato, 1. Versate nella caraffa il lievito con lo zucchero e 240 ml di acqua 10 g di lievito fresco
1 cucchiaino di sale il miele, l’olio e 300 ml di acqua tiepida e impastate con il misurino tiepida, quindi scaldate con il misurino inserito per 5 minuti/ 1 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito secco (7 g) inserito e il tasto impastare. Unite 50 g dei semi e mescolate con il velocità 1/37 °C. 350 g di farina (tipo 00)
1 cucchiaino di miele tasto reverse/10 secondi/velocità 3. La pasta deve essere ancora 200 g di farina di segale integrale
2. Versate entrambe le varietà di farina nella caraffa con lo yogurt,
1 cucchiaio di olio leggermente collosa, ma dovrebbe staccarsi facilmente dalla parete 100 g di yogurt (3,5 % di grassi)
(per es. olio d’oliva) 2 cucchiaini di sale, l’aceto e il malto, poi impastate con il misurino
della caraffa. 2 cucchiaini di sale
70 g di semi a piacere inserito e il tasto impastare/2 minuti. Con l’aiuto della spatola
2 cucchiai di aceto di frutta
(per es. di lino, sesamo, 2. Ungete leggermente d’olio uno stampo rettangolare e distribuitevi spostate l’impasto rimasto sulle pareti della caraffa verso il basso.
girasole o zucca) 1 cucchiaino di malto
la crusca o il pangrattato. Versate l’impasto e battete più volte lo Lavorate nuovamente con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 4.
1 tuorlo (grandezza M)
stampo sul tavolo, in modo che la pasta si distribuisca uniforme­
1 cucchiaio di latte (fresco, 3. Ungete una ciotola capiente, mettetevi la pasta, spolverizzatela INOLTRE
mente negli angoli. Coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare
3,5 % di grassi) di farina e fatela lievitare in luogo caldo per 90 minuti. Olio per lo stampo
in luogo uniformemente caldo per 1 ora, fino a quando lo stampo
Farina (tipo 00)
sarà del tutto riempito di pasta. 4. Ponete quindi l’impasto su una spianatoia infarinata, battetelo per la spianatoia
INOLTRE
e la pagnotta
Olio e crusca o pangrattato più volte energicamente e formate una pagnotta.
3. Portate il forno a 200 °C. Mescolate il tuorlo e il latte e spennellate
per lo stampo
il composto sulla superficie. Distribuitevi gli altri semi e fate cuocere 5. Ungete abbondantemente d’olio uno stampo rettangolare
in forno caldo per 40 minuti. Il pane è perfettamente cotto quando o una pirofila, disponetevi la pagnotta, spolverizzatela di farina,
suona vuoto se picchiettato con un cucchiaio. incidete la superficie e cuocetela in forno nel modo seguente:
se il pane è cotto in uno stampo, preriscaldate il forno a 220 °C
4. Togliete il pane dal forno, lasciatelo intiepidire nello stampo, quindi
e fatelo cuocere per 45 minuti. Se lo preparate in un recipiente
sformatelo e fatelo raffreddare del tutto.
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
chiuso, mettetelo nel forno freddo e fatelo cuocere 55 minuti.
Al termine togliete il coperchio del recipiente e completate
CONSIGLI la cottura per altri 5 minuti.
JJ Potete preparare questo pane anche con farina di segale integrale
o di grano scuro, sempre integrale.

Per pane ca. 1871 kcal/7834 kJ Pronto in: 1 h. 55 min. Per pane ca. 2054 kcal/8593 kJ Pronto in: 2 h. 30 min. · Preparazione: 10 min.
196 Per 1 pane Minima 67 g P, 49 g G, 280 g C Preparazione: 15 min. (+ lievitazione: 1 h., cottura: 40 min.) Per 1 pane Minima 68 g P, 8 g G, 410 g C (+ lievitazione: 1 h. 30 min., cottura in forno: 50 min.) 197
FOCACCIA CON LE OLIVE PANE BIANCO
300 g di farina (tipo 00) 1. Versate nella caraffa la farina, ½ cucchiaino di sale, il lievito, 175 ml 1. Mettete il lievito spezzettato e 320 ml di acqua a temperatura ½ cubetto di lievito fresco (21 g)
¾ di cucchiaino di sale di acqua calda e 2 cucchiai di olio d’oliva, quindi mescolate il tutto ambiente nella caraffa e mescolateli per 10 secondi/velocità 3. 500 g di farina (tipo 00)
1 cucchiaino di lievito secco con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti. 2 cucchiaini di sale
2. Unite la farina e 2 cucchiaini di sale, quindi impastate il tutto
7 cucchiai di olio d’oliva
2. Ungete la teglia con 1 cucchiaio di olio e distribuitevi la pasta, con il misurino inserito e il tasto impastare, ottenendo un impasto
12 grosse olive verdi INOLTRE
appiattendola a uno spessore di circa 2 cm. Fatela lievitare omogeneo.
Farina (tipo 00) per la spianatoia,
coperta con un canovaccio per 30 minuti in luogo caldo. la ciotola e le mani
3. Mettete la pasta in una ciotola infarinata, copritela con un cano­
3. Portate il forno a 200 °C. Tagliate le olive a metà e privatele vaccio pulito e fatela lievitare per 1 ora in luogo caldo, fino
del nocciolo. Con la punta delle dita fate qualche piccolo incavo a quando avrà raddoppiato di volume.
nella pasta e ponetevi le olive, schiacciandole leggermente.
4. Trascorso questo tempo, lavorate l’impasto con le mani infarinate
4. Distribuite sulla pasta ¼ di cucchiaino di sale e irroratela con sulla spianatoia spolverizzata di farina, mettetelo in uno stampo
i restanti 4 cucchiai di olio d’oliva. Fate cuocere la focaccia in forno rettangolare foderato di carta da forno e fatelo lievitare ancora
per 25 minuti: se al termine della cottura fosse troppo pallida, per 1 ora, sempre coperto.
prolungate il tempo. Servitela calda.
5. Portate il forno a 250 °C. Riducete quindi la temperatura a 200 °C
e cuocete il pane per 45 minuti. Sfornatelo e fatelo raffreddare
su una gratella.
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
CONSIGLIO
JJ Se preferite una pagnotta rotonda, mettete l’impasto a lievitare
in una ciotola tonda, non troppo grande. A lievitazione terminata,
passate il pane a cuocere nel forno caldo, direttamente sulla placca
coperta di carta da forno.

Per 4 porzioni (teglia rotonda Per porzione ca. 520 kcal/2177 kJ Pronto in: 2 h. 10 min. · Preparazione: 15 min. Per pane ca. 1730 kcal/7243 kJ Pronto in: 3 h.
198 per pizza da 32 cm ø) Minima 29 g P, 31 g G, 52 g C (+ lievitazione: 30 min., cottura in forno: 25 min.) Per 1 pane Media 64 g P, 6 g G, 354 g C Preparazione: 15 min. (+ lievitazione: 2 h., cottura: 45 min.) 199
BAGELS

2 cucchiai di zucchero di canna 1. Versate lo zucchero e 300 ml di acqua tiepida nella caraffa. Sminuzzate
½ cubetto di lievito (20 g) il lievito aggiungendolo all’acqua nella caraffa, quindi scaldate il tutto
500 g di farina (tipo 00) con il misurino inserito per 3 minuti/velocità 1/37 °C. Lasciate riposare
2 cucchiai di olio d’oliva il composto per 10 minuti.
3 cucchiaini di sale
2. Unite la farina, l’olio di oliva e 2 cucchiaini di sale, e impastate con
2 cucchiai di miele
il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti.

INOLTRE 3. Togliete la pasta dalla caraffa, formate una palla e fatela lievitare
1 cucchiaio di semi di sesamo in una ciotola in luogo caldo per 1 ora. Trascorso questo tempo,
e/o semi di papavero
impastatela ancora brevemente e formate 8 palline.

4. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno realizzate il tipico foro centrale


dei bagels: allo scopo, infilate il manico del cucchiaio al centro,
quindi fatelo ruotare.

5. Disponete i panini su una placca ricoperta di carta da forno, lasciando


abbastanza spazio tra di loro in quanto si gonfieranno ulteriormente.
Fateli lievitare coperti per altri 10 minuti.

6. Nel frattempo, portate a ebollizione una pentola capiente con abbon­


dante acqua. Unite il miele e 1 cucchiaino di sale e fate sobbollire.

7. Portate il forno a 220 °C.

8. Fate scivolare i bagel in acqua con molta cautela e intingendone pochi


alla volta, cuoceteli per 45 secondi, quindi voltateli con delicatezza e
lasciateli in acqua per altri 45 secondi. Raccoglieteli con una schiuma­
rola, fateli scolare e disponeteli sulla placca.

9. Quando saranno tutti pronti, spolverizzateli con i semi di sesamo


e/o di papavero e fateli cuocere in forno per 20 minuti.
COT T I AL FORNO

Per pezzo ca. 260 kcal/1090 kJ Pronto in: 2 h. 10 min. · Preparazione: 30 min. (+ riposo: 10 min.,
200 Per 8 pezzi Media 7 g P, 4 g G, 50 g C lievitazione: 1 h. 10 min., cottura in forno: 20 min.)
PANINI DOLCI AL LATTE

1. Imburrate una ciotola capiente. 300 ml di latte a temperatura


ambiente (UHT, 3,5 % di grassi)
2. Versate nella caraffa il latte a temperatura ambiente, il burro a tempe­ 50 g di burro a temperatura
ratura ambiente tagliato a pezzetti, lo zucchero e il lievito sminuzzato. ambiente

Scaldate il tutto con il misurino inserito per 4 minuti/velocità 2/37 °C. 45 g di zucchero
½ cubetto di lievito fresco (20 g)
3. Aggiungete la farina e il sale, poi mescolate con il tasto impastare/ 500 g di farina (tipo 0)
2 minuti. 1 cucchiaino di sale
1 uovo (grandezza M)
4. Con l’aiuto della spatola, spostate l’impasto dalle pareti verso il fondo
della caraffa e impastate nuovamente con il misurino inserito per
INOLTRE
20 secondi/velocità 4.
Burro per la ciotola
5. Versate la pasta nella ciotola imburrata, copritela con un canovaccio Farina (tipo 00)
pulito e leggermente inumidito, quindi fate lievitare l’impasto in luogo per la spianatoia

caldo per 1 ora.

6. Infarinate la spianatoia.

7. Coprite una placca con la carta da forno.

8. Lavorate rapidamente la pasta sulla spianatoia, formate un rotolo


e dividetelo in 10 pezzi di uguali dimensioni.

9. Date loro la forma di panini tondi.

10. Con un coltello affilato e intinto in acqua calda incidete leggermente


la superficie dei panini, poi distribuiteli sulla placca con la superficie
tagliata verso l’alto.

11. Coprite con pellicola trasparente e fate lievitare ancora per 30 minuti.

12. Quasi al termine della lievitazione portate il forno a 220 °C.

13. Sbattete l’uovo in una ciotolina con una forchetta e spennellatelo


generosamente sui panini.

14. Infornate i panini e fateli cuocere per 10 minuti, fino a quando saranno
intensamente dorati.

15. Sfornate i panini e fateli raffreddare completamente prima di servirli.

COT T I AL FORNO
CONSIGLIO
JJ Se i panini risultano troppo chiari in superficie, aumentate
il tempo di cottura.

Per pezzo ca. 260 kcal/1089 kJ Pronto in: 2 h. · Preparazione: 20 min.


Per 10 pezzi Minima 8 g P, 5 g G, 43 g C (+ lievitazione: 1 h. 30 min., cottura: 10 min.) 203
TRECCIA LIEVITATA CON L’UVETTA

PER LA PASTA 1. Versate l’uvetta in una ciotola, copritela con acqua bollente, lasciatela
50 g di uvetta sultanina ammollare per 5 minuti e scolatela.
250 ml di latte a temperatura
ambiente (fresco, 3,5 % di grassi) 2. Versate nella caraffa il latte a temperatura ambiente, lo zucchero, il burro
60 g di zucchero e il lievito sminuzzato, poi scaldate il tutto con il misurino inserito per
50 g di burro 3 minuti/velocità 2/37 °C.
25 g di lievito fresco
3. Versate nella caraffa il resto degli ingredienti, tranne l’uvetta, e lavorate
450 g di farina (tipo 00)
con il misurino inserito e il tasto impastare/2 minuti, ottenendo un
1 uovo (grandezza M)
impasto liscio.
1 pizzico di sale
1 limone non trattato (1 cucchiaio 4. Versatelo sulla spianatoia infarinata e incorporatevi a mano l’uvetta. Poi
di scorza grattugiata)
mettete l’impasto in una ciotola imburrata, copritelo con un canovaccio
umido e fatelo lievitare in luogo caldo per 1 ora (il volume dovrebbe
INOLTRE
raddoppiare).
Farina (tipo 00)
per la spianatoia 5. Portate il forno a 200 °C e disponete nel forno uno stampo pieno di acqua.
Burro per la ciotola (In alternativa, infilate nel ripiano più basso del forno la leccarda riempita
1 tuorlo (grandezza M) di acqua.) Foderate una placca con la carta da forno. Dividete l’impasto
e 2 cucchiai di latte
(fresco; 3,5 % di grassi) in tre parti di uguali dimensioni e stendete ognuna formando un cilindro
per spennellare di circa 45 cm di lunghezza. Disponete i tre cilindri uno a fianco dell’altro,
1 manciata di lamelle premeteli leggermente insieme all’estremità superiore, poi posate il ro­
di mandorla (18 g) tolo di destra e quello di sinistra sul centrale, alternandoli, realizzando
in questo modo una treccia. Quando avete intrecciato tutti i rotoli, pre­
mete leggermente l’estremità inferiore della treccia.

6. Mescolate il tuorlo e il latte in una ciotolina con una forchetta e distri­


buite il composto sulla treccia, spennellandolo. Decorate con le lamelle
di mandorla e fate cuocere per 30 minuti. Eventualmente dopo 25 mi­
nuti coprite la treccia con un foglio di alluminio per evitare che prenda
troppo colore.

CONSIGLI
JJ La treccia lievitata può anche essere preparata senza uvetta. Seguite
le indicazioni della ricetta, e impastate la treccia prima di farla lievitare
semplicemente senza aggiunta di uvetta, su una superficie infarinata.

JJ Se volete un pane più dolce e al contempo regalare alla vostra treccia


una invitante crosticina lucida, setacciate 8 cucchiai di marmellata di
albicocche e scaldatela in un pentolino con 2 cucchiai di acqua, fino
COT T I AL FORNO

a quando si sarà sciolta. Fate bollire per 8 minuti, fino a quando la mar­
mellata inizia a gelificarsi. Spalmate quindi la treccia ancora calda con
la confettura bollente (è preferibile usare un pennello da pasticceria).

JJ La treccia lievitata si può anche congelare in freezer con ottimi risultati:


basterà scongelarla a temperatura ambiente prima dell’uso.

Per pezzo ca. 2580 kcal/10802 kJ Pronto in: 2 h.


204 Per 1 pezzo Media 77 g P, 64 g G, 430 g C Preparazione: 30 min. (+ lievitazione: 1 h., cottura: 30 min.)
DOLCE MORBIDO AL CIOCCOLATO CHEESECAKE-BROWNIES NEL BICCHIERE
5 uova (grandezza M) 1. Portate il forno a 200 °C. Imburrate lo stampo. 1. Spezzettate il cioccolato, versatelo nella caraffa e sminuzzatelo PER IL COMPOSTO DI CIOCCOLATO
1 pizzico di sale con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 10. 100 g di cioccolato fondente
2. Separate le uova. Applicate l’accessorio mixer e versate nella caraffa
150 g di burro 70 g di burro
gli albumi con un pizzico di sale. Montateli a neve molto densa 2. Unite il burro a pezzetti e fatelo fondere insieme con il misurino
200 g di zucchero 2 uova (grandezza L)
con il misurino inserito per 4 minuti/velocità 4. Togliete l’accessorio inserito per 5 minuti/velocità 1/50 °C.
250 g di cioccolato fondente 75 g di zucchero
mixer, mettete gli albumi in una ciotola e passateli in frigorifero.
60 g di farina (tipo 00) 3. Incorporate anche le uova, lo zucchero e 1 pizzico di sale con 1 pizzico di sale

3. Versate nella caraffa il burro a pezzetti, lo zucchero e i tuorli, quindi il misurino inserito per 50 secondi/velocità 4. Con la spatola 25 g di farina (tipo 00)
INOLTRE mescolate con il misurino inserito per 5 minuti/velocità 3/70 °C. spostate il composto dalle pareti verso il fondo della caraffa.
Burro per lo stampo Unite il cioccolato grossolanamente spezzettato e fate riposare Aggiungete la farina e incorporatela con il misurino inserito per PER IL COMPOSTO
DELLA CHEESECAKE
il tutto per 5 minuti, poi mescolate con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 5. Versate il composto dei brownies in
100 g di formaggio fresco
30 secondi/velocità 4. Aggiungete la farina e mescolate con una ciotola e pulite molto bene la caraffa. (doppia panna)
il misurino inserito per 35 secondi/velocità 4. Con la spatola 40 g di zucchero
4. Mettete nella caraffa tutti gli ingredienti della cheesecake
spostate il composto dalle pareti verso il fondo della caraffa e 1 uovo (grandezza L)
e mescolateli con il misurino inserito per 40 secondi/velocità 4.
mescolate ancora con il misurino inserito per 15 secondi/velocità 4. 2 pizzichi di vaniglia in polvere
5. Imburrate 4 bicchieri termoresistenti e distribuitevi prima il composto
4. Applicate l’accessorio mixer, unite gli albumi a neve e mescolate
dei brownies, poi quello della cheesecake. Coprite i bicchieri con INOLTRE
con il misurino inserito per 18 secondi/velocità 2.
pellicola trasparente e fissatela con una guarnizione di gomma. Burro per i bicchieri
5. Versate l’impasto nello stampo preparato e fate cuocere per Pulite bene la caraffa. 4 cucchiaini di scaglie di cioccolato
20 minuti. Fate la prova di cottura con uno stecchino, ed eventual­
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
6. Versate nella caraffa 1 litro di acqua bollente, disponete i bicchieri
mente prolungate il tempo di qualche minuto. Sfornate il dolce,
nel cestello vapore fondo, richiudeteli, applicate il cestello alla ca­
lasciatelo riposare per qualche minuto nello stampo, quindi stac­
raffa e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/55 minuti.
cate accuratamente il suo bordo dalla parete dello stampo, aprite
l’anello ed estraete il dolce. Servitelo tiepido o freddo, a piacere. 7. Togliete la pellicola dai bicchieri e lasciate raffreddare bene
le tortine. Decoratele con il cioccolato a scaglie e servitele.

Per 12 fette (stampo Per fetta ca. 387 kcal/1620 kJ Pronto in: 40 min. Per porzione: ca. 508 kcal/2127 kJ Pronto in: 1 h. 15 min.
206 a cerniera 24 cm ø) Minima 7 g P, 26 g G, 29 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura in forno: 20 min.) Per 4 porzioni Minima 10 g P, 30 g G, 48 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 1 h.) 207
CHEESECAKE CON SALSA DI FRAGOLE

200 g di fragole (congelate) 1. Fate sgelare le fragole. Imburrate lo stampo usando un pennello. Mettete
200 g di zucchero lo zucchero nella caraffa e polverizzatelo con il misurino inserito per
1 limone non trattato (80 g) 10 secondi/velocità 8. Se necessario, ripetete l’operazione. Quindi
1 baccello di vaniglia (midollo) trasferite lo zucchero in una ciotolina.
500 g di quark magro
2. Lavate il limone in acqua bollente, asciugatelo bene strofinandolo,
100 g di quark cremoso
(40 % di grassi) quindi con un rigalimoni o uno spelucchino ricavate due listarelle
200 ml di panna (30 % di grassi) di scorza (4 × 1 cm). Versate la scorza nella caraffa e sminuzzatela
2 uova (grandezza M) con il misurino inserito per 5 secondi/velocità 8.
30 g di amido per alimenti
3. Mettete nella caraffa 150 g dello zucchero a velo, e i semini di vaniglia
1 cucchiaino di succo di limone
e mescolate il tutto con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 10.

INOLTRE 4. Aggiungete il formaggio quark magro, quello cremoso, la panna,


Burro per lo stampo le uova e l’amido, poi mescolate il tutto con il misurino inserito
per 30 secondi/velocità 4.

5. Mettete il composto di formaggio nello stampo e avvolgetelo


nella pellicola trasparente.

6. Versate nella caraffa 1,5 litri di acqua a temperatura ambiente, dispone­


tevi il cestello vapore fondo e posizionate due bastoncini o forchette
di legno in modo che lo stampo non sia a diretto contatto del cestello
e le fessure per il passaggio del vapore restino libere.

7. Mettete il dolce nel cestello vapore fondo. Richiudete con il coperchio


e fate cuocere con il tasto cottura al vapore/1 ora. Quindi proseguite
ancora con il tasto cottura al vapore/10 minuti.

8. Fate raffreddare il dolce nello stampo, poi conservatelo in frigorifero


fino al momento del consumo.

9. Lavate la caraffa e frullatevi le fragole e lo zucchero a velo restante,


con il misurino inserito, per 10 secondi/velocità 9. Profumate la purea
di fragole con il succo di limone, mescolate con il misurino inserito per
10 secondi/velocità 2, quindi versate la salsa sul dolce.
COT T I AL FORNO

CONSIGLIO
JJ Al termine della cottura il dolce è ancora morbido, ma si indurisce
completamente dopo il raffreddamento.

Per fetta ca. 322 kcal/1346 kJ Pronto in: 1 h. 25 min. · Preparazione: 10 min.
208 Per 8 fette (stampo 20 cm ø) Minima 12 g P, 15 g G, 34 g C (+ cottura: 1 h. 10 min., Scongelamento: 15 min.)
TORTA MARMORIZZATA TORTA DI MELE
300 g di burro morbido 1. Imburrate lo stampo da gugelhupf e spolverizzatelo di farina. Portate 1. Portate il forno a 180 °C. Imburrate lo stampo a cerniera 3 mele (450 g)
290 g di zucchero il forno a 175 °C. Versate nella caraffa il burro a pezzetti, lo zucchero, e spolverizzatelo con un poco di pangrattato. 4 uova (grandezza M)
1 bustina di zucchero vanigliato (8 g) lo zucchero vanigliato e 1 pizzico di sale, quindi mescolate il tutto 220 g di zucchero
2. Sbucciate le mele e tagliate ognuna in otto fette.
1 pizzico di sale con il misurino inserito per 1 minuto/velocità 4 ottenendo un com­ 2 cucchiaini di lievito in polvere (rasi)
6 uova (grandezza M) posto schiumoso. Unite le uova e mescolate con il misurino inserito 3. Mettete nella caraffa le uova, lo zucchero, il lievito, la farina 140 g di farina (tipo 00)
300 g di farina (tipo 00) per 30 secondi/velocità 4. e la cannella e mescolate con il misurino inserito per ½ cucchiaino di cannella in polvere
1 bustina di lievito in polvere (16 g) 30 secondi/velocità 6.
2. Miscelate la farina con il lievito, setacciate il tutto sul composto
30 g di cacao amaro INOLTRE
di burro e zucchero, quindi mescolate con il misurino inserito per 4. Versate l’impasto nello stampo preparato. Burro e pangrattato per lo stampo
30 secondi/velocità 4, ottenendo un impasto liscio. Con la spatola
INOLTRE
spostate il composto dalle pareti interne verso il fondo della caraffa 5. Distribuite sull’impasto le fette di mela e fate cuocere
Burro e farina (tipo 00)
per lo stampo e mescolate nuovamente con il misurino inserito per 15 secondi/ la torta in forno caldo per 40 minuti. Fate una prova di cottura

Zucchero a velo velocità 4. con uno stecchino, ed eventualmente prolungate il tempo.


per spolverizzare
3. Versate la metà dell’impasto nello stampo. Unite all’impasto restante 6. Sformate il dolce, fatelo raffreddare per qualche minuto, quindi
il cacao e mescolate con il misurino inserito per 30 secondi/ staccate delicatamente il bordo della torta dallo stampo, aprite
velocità 4. Versate il composto sull’impasto chiaro, nello stampo. l’anello, sollevate il dolce e fatelo raffreddare.

4. Passate nell’impasto una forchetta, dal basso verso l’alto, con 7. Tagliate la torta a fette e servitela.
un movimento a spirale, in modo che si formi la marmorizzazione.
Fate cuocere il dolce in forno per 1 ora. Eseguite una prova di
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
cottura con uno stecchino, ed eventualmente prolungate il tempo.

5. Togliete la torta dal forno e fatela riposare per 20 minuti nello


stampo. Sformatela e lasciatela raffreddare su una gratella.
Servitela infine cosparsa di zucchero a velo.

Per 12 fette (1 stampo Per fetta ca. 423 kcal/1770 kJ Pronto in: 1 h. 40 min. Per 12 fette (1 stampo Per fetta ca. 169 kcal/707 kJ Pronto in: 55 min.
210 da gugelhupf da 22 cm ø) Minima 7 g P, 25 g G, 44 g C Preparazione: 20 min. (+ cottura in forno: 1 h., riposo: 20 min.) a cerniera da 24 cm ø) Minima 4 g P, 2 g G, 33 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura in forno: 40 min.) 211
TORTA AL LIMONE KRAPFEN
5 uova (grandezza M) 1. Portate il forno a 180 °C. 1. Versate nella caraffa 250 ml di acqua tiepida, il burro a pezzetti e 60 g di burro
1 pizzico di sale il sale, quindi scaldate il tutto con il misurino inserito per 5 minuti/ 1 pizzico di sale
2. Separate le uova. Applicate l’accessorio mixer nella caraffa
2 limoni non trattati velocità 1/100 °C. Unite la farina e mescolate con il misurino inserito 150 g di farina (tipo 00)
e montate gli albumi con 1 pizzico di sale e il misurino inserito
250 g di burro morbido o margarina per 20 secondi/velocità 4. Fate raffreddare l’impasto nello stampo. 3 uova (grandezza L)
per 2 minuti/velocità 4. Versate gli albumi in una ciotola e teneteli
250 g di zucchero 50 g di uvetta sultanina
in frigorifero. Togliete l’accessorio mixer e lavate bene la caraffa. 2. Togliete il misurino dal coperchio, impostate l’apparecchio su
250 g di farina (tipo 00)
45 secondi/velocità 5 e unite all’impasto le uova, uno alla volta,
1 bustina di lievito in polvere 3. Lavate i limoni in acqua bollente, asciugateli e grattugiate finemente INOLTRE
continuando a lavorare fino a quando si otterrà un composto
la scorza. Spremete poi i frutti. Versate nella caraffa il burro, i tuorli, 1 l di olio di semi per friggere
omogeneo. Montate quindi l’impasto con il misurino inserito per
INOLTRE lo zucchero e la scorza di limone, quindi montate il tutto con il mi­ Zucchero a velo da spolverizzare
30 secondi/velocità 5. Unite l’uvetta sultanina e mescolate con
Burro e pangrattato per lo stampo surino inserito per 30 secondi/velocità 5, ottenendo un composto
il misurino inserito per 15 secondi/velocità 5. Fate raffreddare
50 g di zucchero a velo spumoso. Aggiungete farina e lievito e mescolate con il misurino
l’impasto.
inserito per 30 secondi/velocità 4. Incorporate quindi gli albumi
a neve e mescolate con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 3. 3. Scaldate l’olio in una padella portandolo a 180 °C. Per scoprire se
la temperatura dell’olio è corretta, intingete il manico di un cucchia­
4. Imburrate lo stampo a cerniera e spolverizzatelo con un poco
io di legno nel condimento: se si formano subito intorno delle bolle,
di pangrattato. Versate l’impasto nello stampo e cuocetelo in forno
potete procedere con la frittura. Con l’aiuto di un cucchiaio racco­
per 45 minuti. Fate la prova di cottura con uno stecchino di legno
gliete un poco di impasto e friggetelo nell’olio caldo fino a quando
ed eventualmente prolungate il tempo. Sfornate il dolce e fatelo
la superficie sarà intensamente dorata. Friggete i krapfen in più
intiepidire nello stampo. Mescolate il succo di limone e lo zucchero
riprese, fino a esaurimento dell’impasto. Toglieteli a mano a mano
a velo. Con uno stecchino praticate alcuni forellini nel dolce e riem­
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
che sono pronti e scolateli dall’olio in eccesso su carta da cucina,
piteli con il composto. Fate raffreddare completamente la torta.
poi fateli raffreddare su una gratella. Spolverizzateli di zucchero
a velo e serviteli.

Per 12 fette (1 stampo Per fetta ca. 342 kcal/1432 kJ Pronto in: 1 h. Per pezzo ca. 198 kcal/829 kJ Pronto in: 1 h. 10 min. · Preparazione: 20 min.
212 a cerniera da 24 cm ø) Minima 8 g P, 16 g G, 42 g C Preparazione: 15 min. (+ cottura: 45 min.) Per 10 pezzi Minima 5 g P, 12 g G, 17 g C (+ cottura: 20 min., raffreddamento: 30 min.) 213
TORTA DELLA NONNA

PER LA FARCITURA 1. Versate lo zucchero e lo zucchero vanigliato nella caraffa, quindi polve­
100 g di zucchero rizzateli con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 10. Mettete in
1 bustina di zucchero vanigliato (8 g) una ciotola 100 ml di latte e scioglietevi l’amido, ottenendo un composto
500 ml di latte (fresco, omogeneo. Versate nella caraffa il latte restante, il composto di latte e
3,5 % di grassi) amido e tutti gli altri ingredienti, quindi fate cuocere il tutto con il misu­
40 g di amido per alimenti rino inserito e il tasto reverse/12 minuti/velocità 3/95 °C, fino a quando
4 tuorli (grandezza M) il composto sarà denso e cremoso. Togliete la scorzetta di limone.
1 limone non trattato
(1 listarella di scorza) 2. Versate la crema di vaniglia in una ciotola e copritela di pellicola tra­
sparente, lasciando che il foglio appoggi direttamente sulla crema:
PER LA PASTA in questo modo si evita la formazione della pellicola in superficie.
350 g di farina (tipo 00) Fate raffreddare completamente la crema prima di utilizzarla per
140 g di zucchero il proseguimento della ricetta. Lavate bene la caraffa.
1 uovo (grandezza M)
150 g di burro
3. Per la pasta, versate nella caraffa tutti gli ingredienti indicati e mesco­

1 bustina di lievito in polvere


lateli con il misurino inserito per 1 minuto e 30 secondi/velocità 5.

1 pizzico di sale
Togliete l’impasto dalla caraffa, formate una palla, avvolgetela nella
pellicola trasparente e fatela raffreddare in frigorifero per 30 minuti.

INOLTRE
4. Portate il forno a 180 °C e imburrate lo stampo da crostata. Mettete
Burro per lo stampo
²/ ³ della pasta nello stampo per formare il fondo e i bordi, quindi
50 g di pinoli con un piccolo matterello stendetela direttamente nella tortiera. Con
5 cucchiai di zucchero a velo le mani formate il bordo. Mescolate rapidamente la crema alla vaniglia
e distribuitela sulla base di pasta. Stendete la pasta restante formando
un disco e posatelo sulla crema, come se fosse un coperchio. Cospar­
gete con i pinoli e fate cuocere nel forno ben caldo per 40 minuti,
fino a quando la superficie sarà dorata. Con uno stecchino fate
una prova di cottura ed eventualmente prolungate il tempo.

5. Togliete il dolce dal forno, fatelo raffreddare e servitelo cosparso


di zucchero a velo.
COT T I AL FORNO

Per 12 fette (stampo Per fetta ca. 366 kcal/1532 kJ Pronto in: 2 h. 15 min. · Preparazione: 30 min. (+ cottura:
214 da crostata di 26 cm ø) Media 7 g P, 7 g G, 46 g C 15 min., cottura in forno: 40 min., raffreddamento: 50 min.)
TORTA MIMOSA

PER LA FARCITURA 1. Per la farcitura, versate nella caraffa lo zucchero semolato e quello
110 g di zucchero semolato vanigliato, quindi polverizzateli con il misurino inserito per 20 secondi/
1 bustina di zucchero vanigliato velocità 10. Mescolate l’amido con 8 cucchiai di latte a temperatura
50 g di amido alimentare ambiente, ottenendo un composto liscio. Versate nella caraffa il latte
500 ml di latte a temperatura restante, i tuorli e la scorza di limone, quindi fate cuocere il tutto senza
ambiente (fresco, 3,5 % di grassi) misurino inserito con il tasto reverse/10 minuti/velocità 3/100 °C.
2 tuorli a temperatura ambiente Mescolate ancora una volta il composto di latte e amido e versatelo
(grandezza M)
nella caraffa. Fate cuocere con il misurino inserito e il tasto reverse/
1 limone non trattato
(scorza grattugiata) 5 minuti e 30 secondi/velocità 3/100 °C. Versate la crema in una ciotola
100 ml di panna fredda e copritela con la pellicola trasparente, facendo in modo che sia
(30 % di grassi) a contatto diretto della superficie. Aspettate che la crema sia comple­
1 scatola di ananas (490 g) tamente fredda prima di utilizzarla. Lavate bene la caraffa.

2. Portate il forno a 180 °C e imburrate uno stampo a cerniera.


PER LA PASTA BISCOTTO
4 uova (grandezza M) 3. Applicate alla caraffa l’accessorio mixer. Versate nella caraffa le uova,
150 g di zucchero lo zucchero e lo zucchero vanigliato, quindi mescolate con il misurino
1 bustina di zucchero vanigliato (8 g) inserito per 5 minuti/velocità 3/37 °C. Montate quindi con il misurino
75 g di farina (tipo 00) inserito per 5 minuti/velocità 4.
75 g di amido alimentare
1 pizzico di sale 4. Miscelate farina e amido e versateli con il sale nella caraffa. Mescolate
con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 3.
PER LA BAGNA
5. Versate l’impasto nello stampo e livellatene bene la superficie. Fate
3 cucchiai di succo dell’ananas
cuocere la torta in forno per 10 minuti, quindi controllate la cottura
in scatola
infilando uno stecchino al centro, che dovrà uscire asciutto: se fosse
2 cucchiai di Maraschino
ancora umido, prolungate i tempi di cottura. Sfornate il dolce e dividete
3 cucchiai di latte (fresco,
3,5 % di grassi) accuratamente la pasta dal bordo dello stampo, usando un coltello.
Staccate quindi l’anello dello stampo e sformate il dolce su una gra­
INOLTRE tella da pasticceria. Lasciate raffreddare completamente.
Burro per lo stampo
6. Lavate bene la caraffa. Per la farcitura, applicate l’accessorio mixer
1 confezione di ciliegie candite
e montate la panna ben fredda senza misurino inserito per 2 minuti/
velocità 2, tenendo sempre sotto controllo visivo l’operazione. Scolate
l’ananas raccogliendo il succo e tagliate il frutto a pezzetti. Mescolate
²/ ³ della crema con l’ananas e incorporate anche la panna.

7. Tagliate la torta ormai fredda a metà nel senso della larghezza. Parten­
do dal centro del disco inferiore staccate delle briciole di torta usando
un cucchiaio, in modo da lasciare 1 cm di spessore per il fondo e 2 cm
per il bordo. Tenete da parte i pezzetti di torta. Mescolate 3 cucchiai
COT T I AL FORNO

del succo raccolto, il Maraschino e il latte, quindi bagnate la base


inferiore di torta con il liquido ottenuto, senza inzupparla. Distribuitevi
la crema di panna e ananas, coprite con l’altro disco di torta e stendete
la crema rimasta. Bagnate le briciole di dolce con il liquido restante
e distribuitele sulla torta.

8. Decorate con le ciliegie candite e servite.

Per 12 fette (stampo Per fetta ca. 257 kcal/1076 kJ Pronto in: 1 h. 10 min.
216 da crostata di 26 cm ø) Media 5 g P, 7 g G, 43 g C Preparazione: 1 h. (+ cottura: 10 min.)
LOW
B
CAR

TORTA DI MANDORLE AMARETTI


PER LA PASTA 1. Portate il forno a 150 °C. Imburrate leggermente lo stampo. 1. Portate il forno a 170 °C. Versate lo zucchero nella caraffa e polveriz­ 200 g di zucchero
1 uovo (grandezza M) Versate nella caraffa tutti gli ingredienti per la pasta insieme con zatelo con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 9. Se neces­ 200 g di mandorle intere pelate
125 g di zucchero 1 cucchiaio di acqua fredda. Impastate con il misurino inserito e sario ripetete l’operazione, poi travasate lo zucchero in una ciotola. 2 albumi (grandezza M)
1 cucchiaino di cannella in polvere il tasto impastare/1 minuto e 30 secondi. Spolverizzate di farina 2 cucchiai di Amaretto
2. Versate le mandorle nella caraffa e sminuzzatele molto finemente
175 g di farina (tipo 00) la spianatoia, stendete la pasta nelle dimensioni dello stampo 4 gocce di aroma di mandorla amara
con il misurino inserito per 20 secondi/velocità 8. Mettete le man­
30 g di burro e usatela per foderarne il fondo. Lavate bene la caraffa.
dorle in una ciotola e tenetele da parte. Pulite bene la caraffa
INOLTRE
2. Lavate il limone in acqua bollente, asciugatelo e grattugiate fine­ sciacquandola con acqua fredda.
PER LA FARCITURA Tasca da pasticciere con bocchetta
mente la scorza. Versate nella caraffa la scorza grattugiata con rotonda di medie dimensioni
1 limone non trattato 3. Applicate l’accessorio mixer e montate gli albumi a neve ben soda
le mandorle e sminuzzatele finemente con il misurino inserito
250 di mandorle intere non pelate nella caraffa con il misurino inserito per 2 minuti e 30 secondi/
e il tasto turbo/8 secondi. Versate il tutto in una ciotola.
4 uova (grandezza M) velocità 4. Con l’aiuto della spatola raccogliete gli albumi dalle pareti
250 g di zucchero 3. Mettete le uova nella caraffa e mescolatele con il misurino inserito della caraffa e spingeteli verso il basso. Mescolate quindi senza
1 ½ cucchiaini di cannella in polvere per 10 secondi/velocità 5. Unite lo zucchero e la cannella e incor­ il misurino inserito per 3 minuti/velocità 3, aggiungendo gradual­
porateli con il misurino inserito per 10 secondi/velocità 4. Aggiun­ mente lo zucchero a velo attraverso il foro di riempimento sul coper­
INOLTRE gete le mandorle e mescolate il tutto con il misurino inserito per chio. Spingete ancora il composto verso il fondo, usando la spatola,
Burro per lo stampo 30 secondi/velocità 4. Con la spatola spostate il composto dalle e mescolate con il misurino inserito per 30 secondi/velocità 4.
Farina (tipo 00) per la spianatoia pareti verso il fondo della caraffa e mescolate nuovamente con
Zucchero a velo da spolverizzare 4. Togliete l’accessorio mixer. Unite le mandorle, l’Amaretto e l’aroma
il misurino inserito per 20 secondi/velocità 4. Versate il composto
di mandorla amara, quindi mescolate il tutto con il misurino inserito
sulla base di pasta nello stampo e fate cuocere in forno per 1 ora.
per 25 secondi/velocità 4. Coprite 2 placche con la carta da forno.
COT T I AL FORNO

COT T I AL FORNO
Se la torta è troppo pallida al termine della cottura prolungatene
Versate l’impasto nella tasca da pasticciere e formate ciuffetti da
il tempo di qualche minuto.
1 cm sulle placche, a una distanza di circa 3 cm l’uno dall’altro.
4. Sfornate la torta e fatela raffreddare. Ritagliate una croce di san
5. Lasciate le placche con gli amaretti nel forno ben caldo per 15 minuti,
Giacomo nel cartone e disponetela al centro del dolce. Spolveriz­
infornandole una dopo l’altra, quindi toglietele e fate raffreddare
zate la torta di zucchero a velo, quindi togliete la sagoma di cartone
i biscotti su una gratella.
e servite.

Per 12 fette (1 stampo Per fetta ca. 366 kcal/1532 kJ Pronto in: 1 h. 10 min. Per pezzo ca. 43 kcal/180 kJ Pronto in: 40 min.
218 a cerniera di 24 cm ø) Minima 9 g P, 16 g G, 44 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura: 1 h.) Per 50 pezzi Media 1 g P, 2 g G, 4 g C Preparazione: 10 min. (+ cottura in forno: 30 min.) 219
CANTUCCINI

250 g di mandorle sgusciate, 1. Tostate le mandorle in una padella senza condimento, fino
non pelate a quando inizieranno a profumare. Mettete le mandorle in
100 g di burro una ciotola e tenetele da parte.
280 g di zucchero
1 pizzico di sale 2. Fate fondere nella caraffa il burro con il misurino inserito per
1 cucchiaino raso di lievito 1 minuto e 30 secondi/velocità 1/80 °C. Versate il burro fuso
in polvere in un’altra ciotola e tenetelo da parte. Lavate bene la caraffa
500 g di farina (tipo 00) e asciugatela.
5 uova (grandezza M)
3. Versate nella caraffa zucchero, sale, lievito in polvere, farina e 4 uova
INOLTRE e impastate il tutto senza il misurino inserito con il tasto impastare/
Farina (tipo 00) 2 minuti. Dopo 1 minuto unite il burro attraverso il foro di riempimento.
per la spianatoia
4. Versate l’impasto nella ciotola con le mandorle e mescolate il tutto
manualmente. Formate una palla con la pasta, avvolgetela nella pelli­
cola trasparente e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti.

5. Portate il forno a 190 °C. Dividete la pasta in 3 pezzi di uguali dimensioni,


lavorando sulla spianatoia infarinata. Formate da ogni pezzo un rotolo
lungo circa 30 cm e disponeteli a mano a mano che sono pronti su
una placca coperta di carta da forno. Spennellate i rotoli con l’ultimo
uovo, dopo averlo leggermente sbattuto, e fateli cuocere in forno ben
caldo per 20 minuti, fino a quando saranno intensamente dorati.

6. Al termine della cottura togliete i rotoli dal forno e abbassate la tempe­


ratura a 150 °C. Fate intiepidire la preparazione per qualche minuto,
poi tagliate ogni rotolo a fette leggermente oblique e spesse 1,5 cm.
Mettetele ancora in forno e fatele cuocere per 5 minuti. Sfornate
i cantuccini e lasciateli raffreddare completamente.

CONSIGLIO
JJ I cantuccini si conservano in un contenitore a chiusura ermetica.
COT T I AL FORNO

Per pezzo ca. 69 kcal/289 kJ Pronto in: 1 h. 15 min. · Preparazione: 20 min.


220 Per 80 pezzi Media 2 g P, 3 g G, 8 g C (+ cottura in forno: 25 min., raffreddamento: 30 min.)
Indice delle ricette
A Crema di cioccolato I Pane di farro spelta 196 R Torta di mandorle 218
Aioli 44 e nocciole 54 Insalata di broccoli 80 Panini della domenica 194 Ratatouille 97 Torta di mele 211
Albumi a neve 13 Crema di tonno 52 Insalata di patate con ricotta 82 Panini dolci al latte 203 Ravioli con ricotta e spinaci 104 Torta marmorizzata 210
Amaretti 219 Crema di verdure 61 Insalata di verza 81 Pasta alla Norma 115 Remoulade 46 Torta Mimosa 216
Crema di zucchine 69 Pasta biscotto 32 Ribollita 66 Treccia lievitata
B Crocchette di patate 16 K Riso e carne al pomodoro con l’uvetta 204
Pasta con gorgonzola
Bagels 200 Crocchette di riso ripiene 94 Ketchup 41 e noci 103 piccante 131
Knödel dell’Alto Adige 89 Riso e latte 39 V
Baguette 190 Crudité saporite in salsa Pasta e fagioli 73
di senape 79 Risotto ai funghi con Vellutata di funghi 58
Bifteki con pasta Krapfen 213 Pasta fresca 36
al pomodoro 135 Cuocere il riso 14 parmigiano 118 Vellutata di zucca 65
Pasta frolla 31
Bistecche di manzo Cuocere la pasta 14 L Risotto al nero di seppia 109
Pasta in brodo Y
sotto vuoto 139 Latte di mandorle 17 Risotto alla milanese 116
Cuocere le patate 15 con salsiccia 78
Bollire le uova 13 Roastbeef 138 Yogurt 17
Curry di zucca e patate 162 Lassi di mango 172 Pasta lievitata dolce 35
Bucatini all’amatriciana 102 Limonata all’anguria 174 Pasta lievitata salata 34 Z
Budino al cioccolato 180 D Liquore all’uovo 173
S
Pasta morbida 29 Zabaione 182
Budino alla vaniglia 179 Salsa al formaggio con
Dolce morbido Liquore di fragole alla vodka 173
Penne all’arrabbiata 110 Tortilla Chips 84 Zaziki 45
Burro alle erbe 48 al cioccolato 206
Penne con carne, funghi Salsa al prezzemolo 27 Zucchero A Velo Vanigliato 12
M e pomodori 111
F Salsa alla senape 24 Zucchine ripiene 130
C Mac & Cheese 169
Peperoni ripieni Salsa bernese 25 Zuppa d’orzo con verdure 60
Cannelloni 132 Fiori di zucchina fritti 93 Maionese 40 con djuvec 126
Focaccia con le olive 198 Salsa besciamella 28 Zuppa di patate e speck 70
Cannoli siciliani 184 Mandorle pralinate Pesto alla rucola 50
Fondere il cioccolato 12 alla cannella 186 Salsa bruna (spagnola) 22 Zuppa di peperoni e ricotta 59
Cantuccini 220 Pesto rosso con le noci 51
Manzo alla Stroganoff Salsa di pomodoro 43 Zuppa di pesce piccante 74
Caponata 90 Fonduta di formaggio Petti di pollo
al pomodoro 168 con tagliatelle 124 Salsa olandese 26 Zuppa di pomodoro 64
Cheesecake con salsa alla toscana 146
Frappè 172 Marmellata d’arance 55 Salsa vellutata 21 Zuppa di pomodoro
di fragole 208 Petto di pollo fasciato
Melanzane aromatiche 86 Satay di pollo con salsa con mozzarella 63
Cheesecake-Brownies Fricassea cremosa di pollo 140 di bacon 144
nel bicchiere 207 Minestrone 68 di arachidi 142 Zuppa thai al curry 76
Frittata con feta e rucola 85 Pizza Margherita 150
Chili con carne 123 Mini-tarte con pere Scaloppine di manzo
Frittelle 16 Polenta 99
e cavolo cappuccio 164 alla pizzaiola 134
Cialde al burro 38 Pollo con verdure in salsa Seppie ripiene 159
Concentrato per brodo G alla panna 148
N Smoothie del
di carne 19 Gazpacho 77 Polpette in salsa
Nasello su letto di carote 158 buon mattino 175
Concentrato per brodo Gelato al latte 177 di pomodoro 122
Nicecream di frutta 178 Sorbetto alla frutta 176
di pollo 20 Polpettone con salsa
Gnocchetti di patate Spaghetti alle vongole 108
Concentrato per brodo Nuggets di pollo con dip 143 ai peperoni 128
al pomodoro 170
vegetale 18 Spaghetti con ragù alla
Gnocchi fatti in casa 37 Pull-apart bread con
O bolognese 107
Confettura ai quattro frutti burro alle erbe 192
di bosco 57 Gratin di cavolfiore 101 Spigola all’acqua pazza 160
Orecchiette con le cime Pulled Pork con insalata
Cozze in guazzetto Gratin di patate 98 di rapa 112 di verza 136 Strangolapreti con burro 167
piccante 156 Guacamole 42 Purè di patate 15
Crema all vaniglia 183 P T
Crema di avocado H Paella 155 Q Tiramisù 188
e salmone 53 Hamburger mediterraneo 120 Pane bianco 199 Quiche Lorraine Torta al limone 212
Crema di cioccolato bianco 187 Hummus 47 Pane croccante allo yogurt 197 con i porri 152 Torta della nonna 214

222 223
Un’esclusiva

Colophon
EDITORE
HOYER Handel GmbH
Tasköprüstraße 3
22761 Hamburg
Germania

Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, totale o parziale, e la diffusione tramite


un mezzo qualsiasi, fotocopie, cinema, radio e televisio