Sei sulla pagina 1di 42

Ed è già casa

9 771124 883008
10117
il Giornale
DOMENICA 17 GENNAIO 2021
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVIII - Numero 14 - 1.50 euro*
Ed è già casa

G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

NUOVI DIVIETI
Seconde case,
L’ATTACCO
ci si può spostare
Paura per il virus Di Maio: che porcata
brasiliano
Il Dpcm che entra in vigore oggi e sarà
valido fino al 5 marzo, consente gli sposta-
menti presso le seconde case al di là del
i voltagabbana
colore della Regione. Ma, per fugare tutti i
dubbi, è servito un chiarimento (tardivo) di
Palazzo Chigi. Intanto il ministro Speranza
«Un tradimento, chi cambia casacca si deve dimettere»
dispone il blocco dei voli da e per il Brasile:
la nuova variante del Covid fa paura. LA CRISI DI GOVERNO di Luigi Di Maio

I
n Italia, oltre ai furbetti del car-
Cuomo alle pagine 8 e 12
Conte ha paura: mancano i numeri tellino, abbiamo i voltagabba-
na del Parlamento. Dal 2013 ad
LA VERITÀ SUI VACCINI: Sondaggi, rimonta per Forza Italia che torna sopra il 10% oggi, ci sono stati 388 cambi di
partito! Alcuni parlamentari hanno
cambiato partito anche 6 volte negli
SONO TROPPO POCHI di Adalberto Signore ultimi 4 anni. Pensate che la terza
forza politica del Senato e della Ca-
di Paolo Liguori
«A
l momento i numeri mera è il gruppo misto.
non ci sono». Una volta Alla Camera siamo partiti all’ini-

Q
uando si torna alla politica-politi- tanto, miracoli della cri- zio della legislatura con meno di 10
cante, l’esperienza ha il suo pe- si di governo, almeno su un punto gruppi ed oggi siamo ad oltre 18 e la
so. Così i nipotini di Rousseau, sembrano essere tutti d’accordo. maggior parte di questi non era
che volevano rivoluzionare la Dai leader dei partiti di maggioran- neanche sulla scheda elettorale nel
rappresentanza istituzionale, so- za, passando per il guastatore Mat- 2013.
no finiti a bussare alla porta di Clemente teo Renzi e fino a tutta l’opposizio- Un vero mercato. Per il MoVimen-
Mastella, che li avverte giustamente «siamo ne. Compreso (...) to 5 Stelle, se uno vuole andare in un
responsabili, mica fessi». partito diverso da quello votato dai
C’è qualcosa di grottesco in questo pubbli- segue a pagina 3 suoi elettori, si dimette e lascia il
co affannarsi a indicare l’emergenza, a par- posto a un altro, come accade ad
lare della priorità della salute, mentre l’atti- esempio in Portogallo. Ma anche,
vità principale è la ricerca dei voti più inso- INADEGUATI per consuetudine, nella civilissima
spettabili, per sorreggere un governo preca- Gran Bretagna.
rio e inadeguato. Il paradosso sta nel fatto Il Paese in crisi PRONTO A TUTTO Giuseppe Conte si prepara al duello finale In Italia, invece, se ne fregano:
che l’emergenza c’è davvero e riguarda in una volta che sono in Parlamento gli
tutto il mondo il tema dei vaccini. Abbiamo con un esecutivo elettori non
deciso in Europa una vaccinazione di mas- contano più,
sa, per contrastare la pandemia, ma c’è un di minoranza SUCCESSIONE NELLA CDU: ECCO LASCHET quello che
particolare che non viene abbastanza sotto- conta è la pol-
lineato: al momento attuale, i vaccini per
tutti non ci sono. Almeno non sono suffi-
di Augusto Minzolini
Il delfino della Merkel trona, il mega-
stipendio e il

A
cienti e tempestivi, in prospettiva, per con- Palazzo Chigi la calcolatri- desiderio di
durre rapidamente una vaccinazione euro-
pea di massa. L’Italia è il Paese europeo che
ce è bollente. I conti non
tornano. Giuseppe Conte i
che fa bene all’Italia potere. Molti
governi si so-
ha vaccinato di più, con un milione di perso- senatori per sostituire i renziani Roberto Fabbri e Daniel Mosseri no tenuti in
ne, ma gli individui sopra i 16 anni (per ancora non li ha e forse non li piedi e hanno
quelli più giovani, l’antiCovid non è stato avrà mai. Ha provato anche con Al congresso dei Cristianodemocratici te- fatto approva-
sperimentato) sono circa 51 milioni. È di gli eredi di socialisti e democri- deschi il partito della Merkel elegge presiden- re le peggiori
ieri la notizia che la Pfizer ha annunciato stiani, che una volta i grillini ve- te Armin Laschet, 59 anni, governatore della porcate, pro-
che ridurrà del 30 per cento circa la sua devano come fumo negli occhi: Renania settentrionale-Vestfalia. Il delfino prio grazie ai voltagabbana.
fornitura. Il vaccino Moderna, appena ap- Riccardo Nencini, segretario del della Cancelliera è visto con favore da Roma Da Monti a Letta, da Renzi fino a
provato, non è disponibile in dosi massicce, Psi, gli ha spiegato che è (...) perché dovrebbe garantire continuità di ve- Gentiloni, le leggi più vergognose
il terzo vaccino, AstraZeneca, che l’Italia ha dute e di politiche nei confronti dell’Italia. della storia della Repubblica si sono
prenotato in modo massiccio, sarà approva- segue a pagina 2 votate grazie ai traditori del manda-
to dalla competente commissione alla fine a pagina 15 to elettorale.
di gennaio. Colpa di Arcuri? Ma no, è pro- Il MoVimento 5 Stelle, per evitare
prio lui che ha denunciato la defezione di tutto questo, vuole che si rispetti il
Pfizer. Ci sono altre aziende, anche italiane, voto dei cittadini. Noi abbiamo ap-
che si stanno muovendo, ma uno dei proble- ALLARME PER IL RISCHIO TRUFFE plicato su noi stessi una regola chia-
mi sta proprio nella gestione privatistica dei ra, senza aspettare un obbligo di leg-
vaccini. In Israele, dove la vaccinazione pro-
cede rapida, hanno deciso diversamente: lo
Milano, attacco all’anagrafe: ge: chi non vuole più stare nel MoVi-
mento va a casa, se non lo fa tradi-
*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

Stato ha acquisito un brevetto del vaccino


rubati i dati degli anziani soli sce gli elettori e causa un danno che
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

antiCovid, lo produce in proprio e lo distri- deve essere risarcito. È semplice.


buisce attraverso la collaborazione di quat- Chiamatelo come volete: vincolo
tro società di assicurazione, semiprivate, di Luca Fazzo di mandato, serietà istituzionale, ri-
ma con la partecipazione pubblica. Non si spetto della volontà popolare.
poteva fare anche in Europa e in Italia?
È la politica, in questi casi, che guida e
rafforza le decisioni, non quella del teatrino
L e grinfie degli hacker fin dentro il Comune di Milano,
nei computer che custodiscono milioni di dati sensibi-
li dei cittadini del capoluogo lombardo. Al punto che lo
A nessuno è negato il diritto di
cambiare idea, ma se lo fai torni a
casa e ti fai rieleggere. Come al soli-
parlamentare, alla ricerca di una maggioran- staff del sindaco Giuseppe Sala è dovuto ricorrere all’aiuto to il M5s non ha aspettato una legge
za, ma la capacità di previsione e l’autorevo- di uno dei gruppi più in vista della cybersecurity per argina- per cambiare il modo di fare politi-
lezza nel difendere gli interessi del Paese. re le falle e per richiamare i quattordicimila dipendenti a ca. Anche i partiti facciano come
Oggi c’è il problema di capire che cosa suc- regole rigide per impedire nuove incursioni dei pirati. noi.
cede nel «dopoguerra» del Covid, perché di L’irruzione è avvenuta nel dicembre scorso, e sulla sua
questo si tratta e da mesi in Italia si evita di reale portata le versioni discordano. Quella ufficiale am-
discutere, capire e scegliere da che parte mette l’attacco, ma punta a tranquillizzare la cittadinanza: Invettiva contro i voltagabbana
stare, come altre volte ci è capitato nelle «È stato individuato un tentativo di infiltrare i sistemi infor- scritta da Luigi Di Maio il 31 genna-
guerre. Ci sarà chi è convinto (...) matici con un malware», spiega (...) io 2017 e pubblicata sui suoi profi-
li social e sul Blog delle Stelle.
segue a pagina 6 segue a pagina 16
2 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

GOVERNO IN CRISI Scenari politici

Esecutivo di minoranza Si fa strada l’idea di non


toccare nulla: il governo è
per l’Italia in zona rossa in carica e non ha bisogno
di un nuovo voto di fiducia
dalla prima pagina Paese attraversa un’emergenza tragi- presidente Mattarella nelle indicazio- esecutivo simile è un azzardo. dettate dall’istinto di sopravvivenza
ca, si legittimerebbe un esecutivo pre- ni filtrate dal Quirinale in questi giorni La seconda riflessione è nelle mani che dalla lucidità politica, qualcuno se
(...) disponibile solo con una maggio- cario, che non offrirebbe nessuna sicu- ha sempre richiesto «una maggioran- della maggioranza. Possono Pd e grilli- ne stia rendendo conto.
ranza come quella di prima, cioè con i rezza di stabilità. Un esecutivo inoltre za solida sul piano parlamentare» e, ni, in balia dell’astensione di Renzi, Infine, Conte. Restare al suo posto a
renziani, «non con Tizio e Caio»; men- sostenuto da una maggioranza che in almeno per onestà intellettuale, biso- con un governo minoritario sostenuto dispetto dei voti che non ha, per il pre-
tre il segretario dell’Udc, Lorenzo Ce- tutti i sondaggi è minoritaria nell’elet- gna riconoscere che un governo di «mi- da una combriccola di parlamentari il mier può trasformarsi in un boome-
sa, ha rivendicato che non tutti i demo- torato. La più grande tragedia del do- noranza» strutturalmente non lo è. cui tasso di responsabilità si misura rang: rischia di dare l’immagine di un
cristiani sono come Mastella, l’organiz- poguerra, quindi, sarebbe affrontata Nella storia repubblicana ci sono stati nelle parole di Clemente Mastella, «ab- attaccamento smodato alla poltrona
zatore del partito dei «quattro gatti» da un governo che è minoranza in Par- solo due esempi del genere: il primo biamo digiunato troppo», sfidare op- se ha l’ardire di guidare un governo
per Conte. Senza contare che il proget- lamento e nel Paese. Roba da non cre- governo Leone, che andò avanti per 5 posizione e Paese? Certo che possono, senza numeri. Quando si è sconfitti in
to del premier è fallace dalla base. Si dere. mesi; e il terzo governo Andreotti, quel- ma è una manovra più spericolata di una battaglia, per non perdere la guer-
può sostituire un partito di maggioran- Una condizione su cui dovrebbe ri- lo della solidarietà nazionale: durò quelle dei kamikaze nella Seconda ra, è necessario un passo indietro. Lo
za con i senatori a vita, una carica che i flettere il capo dello Stato, l’attuale due anni grazie all’astensione del Pci guerra mondiale. Sembra che nel mo- spiega pure Sun-Tzu. Per lui sarebbe
5stelle fino all’altro ieri volevano aboli- maggioranza e il premier. In fondo il che, per motivi internazionali - c’era vimento grillino, le cui scelte sono più meglio salire al Quirinale - prima o do-
re? O con i parlamentari eletti all’este- ancora la Cortina di ferro -, non pote- po il voto sicuro della Camera poca
ro - vedi il Maie - che non pagano nep- COALIZIONE COESA O UNITÀ NAZIONALE va entrare nella stanza dei bottoni. Il IL CONSIGLIO DEI TEDESCHI importa -, rimettere il mandato e affi-
pure le tasse in Italia? Sul piano forma- governo Conte di oggi somiglia sicura- darsi alle liturgie canoniche di una «cri-
le è ineccepibile, sul piano sostanziale L’emergenza richiederebbe mente più al primo che non al secon- La Faz: Conte vuol distribuire si». In fondo si può morire e, se si è
fa ridere. Ma il problema è ancora più un esecutivo forte e in sintonia do: un governo debole e di durata bre- i soldi del Recovery con logiche capaci di mettere da parte i rancori,
grosso. Per alcuni versi drammatico. ve, che ha scritti i propri limiti nel Dna. anche risorgere.
Stando ai numeri, almeno quelli che si
con il Paese e invece... Affrontare l’emergenza di oggi con un
clientelari, meglio le elezioni Augusto Minzolini
conoscono oggi, il governo di Conte
potrebbe sopravvivere in Senato solo
con l’astensione degli odiati renziani.
E, comunque, sarebbe un governo di
minoranza. E qui si pone la domanda
di fondo: mentre la Germania gestisce
l’epidemia e la conseguente crisi eco-
nomica con la Grande Coalizione, noi,
invece, ci proviamo con un governo -
in assenza di novità - che non ha i nu-
meri al Senato. A questo punto non si
sa se è più «irresponsabile», per stare
alla vulgata, chi ha provocato la crisi o
chi, invece, pensa di poterla conclude-
re così. Almeno il primo è stato spinto
dalla constatazione che l’attuale esecu-
tivo aveva scambiato il verbo «tempo-
reggiare» con il verbo «governare». Per
non parlare poi dei risultati. Sul più
autorevole dei quotidiani tedeschi, la
Frankfurter Allgemeine Zeitung, si leg-
ge che con il Recovery plan «Conte vo-
leva distribuire i soldi di Bruxelles se-
condo criteri politici e clientelari», un
giudizio corredato da un consiglio: «Sa-
rebbe meglio che l’Italia andasse a vo-
tare subito».
Se si parte da qui, immaginate quan-
to possa essere «irresponsabile» reite-
rare gli stessi errori con un governo
addirittura minoritario. Magari moti-
vando la forzatura - perché di questo
si tratta - con una tesi dal sapore di
«supercazzola» (per citare Tognazzi,
che in questo caso è più efficace
dell’esimio prof. Cassese): dato che si
tratta di un governo in carica, non
avrebbe bisogno di ottenere la maggio-
ranza assoluta nel voto di fiducia a Pa-
lazzo Madama. Insomma, mentre il

I PRECEDENTI Fabrizio de Feo LA TRATTATIVA


Da Fanfani a Leone e Moro: La campagna acquisti di lotta e di
governo, il bazar dei responsabili, il Fallisce il suk dei voti dei «responsabili»
gli esecutivi «senza numeri» suk dei costruttori fatica a prendere

Il governo Conte che da programma chiederà la


forma e a portare all’incasso un nu-
mero sufficiente di senatori. La gran-
E un deputato renziano ritorna nel Pd
fiducia al Parlamento (lunedì alla Camera e marte- de operazione di reclutamento non I centristi dell’Udc dicono no e pure il regista Mastella si chiama fuori:
dì al Senato) potrebbe non avere la maggioranza decolla. Italia viva resiste all’onda
assoluta in entrambi i rami del parlamento. I pre- d’urto delle lusinghe, l’Udc si chiama «Attaccato dopo i consigli, sarà Conte ter con Iv». Quota 161 lontana
cedenti di «governi di minoranza» non mancano. fuori dal mercato, definendo non ne-
Nella storia della Repubblica, infatti, a sei esecuti- goziabile il perimetro della propria vento intervenendo a Tgcom24. «Al che sembra prendere forma con sem- sioni, ma che anche nei Cinquestelle
vi è accaduto di non poter contare su maggioran- azione politica. Le varie simulazioni momento - aggiunge - mi chiamo pre maggiore sostanza: Giuseppe cresce il malcontento per un’opera-
ze assolute. Tre furono in carica negli anni Sessan- che girano via Whatsapp tra i parla- fuori perché, dopo aver cercato di da- Conte si presenta nell’aula del Sena- zione che oltre a non seminare entu-
ta: Fanfani IV (in carica dal febbraio 1962 al giu- mentari faticano - anche in via ipote- re consigli su come risolvere la crisi, to, Italia viva si astiene, il premier siasmo tra gli elettori, non assicura
gno 1963 grazie all’astensione del Psi); Leone I tica - a superare la soglia dei 156 e sono stato attaccato sul personale». non riesce a raggiungere quota 161 e certezze e solidità nell’immediato e
(giugno-dicembre 1963, astenuti Psdi e Psi); Leo- così nel pomeriggio arriva anche la All’orizzonte Mastella vede più «un sale al Colle a dimettersi. A quel pun- in prospettiva. «Ora basta con questi
ne II (giugno-dicembre 1968, astenuti Psu e Pri). frenata del grande tessitore, Clemen- Conte ter con un rimpasto e un rien- to torna a ottenere l’incarico e riapre presunti “Responsabili”, che non esi-
Poi fu la volta del Moro V (1976, astenuti Psi, Pri e te Mastella. tro di Italia viva» che «un governo la trattativa proprio con i renziani. Il stono. La via maestra è una: trovare
Pli), dell’Andreotti III (1976-1978 monocolore Dc, «Io non sono né pilastro, né co- Conte sostenuto da un’altra maggio- punto è che non solo la variegata scia- un modo per ricucire lo strappo con
astenuti gli altri partiti compreso il Pci) e del Cossi- struttore, su questa crisi sono molto ranza con l’ingresso di responsabili». luppa di salvataggio dei Responsabili Italia viva, serve un vero governo poli-
ga I (1979-1980, astenuti Psi e Pri). diffidente», dice il sindaco di Bene- Ed è proprio questa la prospettiva non si sta affollando come nelle previ- tico con più carattere. Non si può an-
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale IL FATTO 3

Conte è sotto sui numeri Si sfilano i «costruttori»


e il premier vuole andare
E pensa allo schema Prodi alla conta in Parlamento
come fece il Professore
dalla prima pagina («al Senato sono a 150-152», giura). Ma vini - a nome di tutta la coalizione - ha logo - sta ragionando su uno schema un eventuale colpo di mano di Italia
lo ammette nelle sue conversazioni ri- buttato lì l’idea che Sergio Mattarella simile. Presentarsi domani alle 12 a viva. Renzi ha infatti assicurato l’asten-
(...) il Quirinale. Nonostante le diverse servate pure Dario Franceschini, capo possa valutare l’idea di «lasciare al cen- Montecitorio, incassare la fiducia - no- sione, ma con numeri così risicati sa-
ambasciate di queste ultime 48 ore, in- delegazione dem nel Conte 2. «Non ci trodestra l’onere di governare». Un mo- nostante senza Italia viva i numeri sia- rebbe sufficiente che all’ultimo minuto
fatti, Giuseppe Conte non avrebbe affat- siamo», confida al telefono a più di un do per provare a mettere sotto pressio- no quasi al filo (325-330 compresi i voti una decina di senatori di Iv votassero
to numeri certi per superare un voto di interlocutore. Tanto che nel Pd si ragio- ne il Colle, visto che - ripete il leader del gruppo Misto) - e poi salire al Colle. contro e Conte finirebbe per andare a
fiducia quando, domani alla Camera e na sull’eventualità di riaprire un canale della Lega in privato - «con noi il Quiri- A quel punto, forte della fiducia di una sbattere più rumorosamente di quanto
martedì al Senato, si presenterà in Par- con Renzi per verificare se, al di là della nale non ha avuto la cortesia di permet- delle Camere, il premier chiederebbe a fece Prodi nel 2008. Lo sa bene il pre-
lamento. E non si parla della maggio- tentazione di eliminare politicamente terci di andare a cercare i numeri in Mattarella il reincarico e si presentereb- mier, che però insiste nel voler andare
ranza assoluta (316 a Montecitorio, 161 il senatore di Rignano, ci siano le condi- Parlamento». Un ragionamento legitti- be al Senato per il Conte ter. Ed è qui alla conta. E questo nonostante l’Udc
a Palazzo Madama), ma della cosiddet- zioni per trovare un punto di caduta mo, anche se è evidente che la situazio- che si giocherebbe la partita. Perché, al di Lorenzo Cesa si sia ufficialmente sfi-
ta maggioranza semplice. Sufficiente accettabile per tutti. E che la situazione ne oggi è di molto differente, visto che momento, la maggioranza si aggira tra lato (pare, dopo un colloquio con Sil-
da un punto di vista costituzionale (co- sia al limite lo sanno bene anche nel Conte è un premier in carica che, alme- i 154 e i 158. Abbastanza per portare a vio Berlusconi), seguito da Clemente
me già accaduto con i governi Berlusco- centrodestra, tanto che ieri Matteo Sal- no fino ad ora, non si è ancora dimes- casa la fiducia, ma non per respingere Mastella e dalla piccola pattuglia di se-
ni, Ciampi, Cossiga, D’Alema, Dini e so. Impossibile, insomma, impedirgli natori che gli fanno capo.
altri), ma politicamente inadeguata a LE MOSSE DI PALAZZO CHIGI di andare in Parlamento a cercar voti. LO SFOGO DI «GIUSEPPI» Numeri ballerini, dunque. Ma Conte
garantire un esecutivo di prospettiva. Un po’ come fece Romano Prodi nel continua a ripetere che a lui «basta un
Anche quei numeri, ammettono i verti- Domani fiducia alla Camera, gennaio 2008 quando, dopo aver otte- «Con Renzi non tratterò mai, voto in più». «Non ho alcuna intenzio-
ci del Pd e del M5s, sono ad alto ri- poi al Colle per il reincarico nuto la fiducia alla Camera, si presentò è uno che ti accoltella alle spalle ne di dimettermi. Soprattutto non ho
schio. Lo dice in chiaro Renzi, che però al Senato e finì per andare a sbattere. alcuna intenzione di trattare con Ren-
ha evidentemente un interesse di parte
e voto in Senato martedì per il ter Conte - al netto ovviamente dell’epi-
da un momento all’altro» zi, uno che appena ti giri ti accoltella
alle spalle», spiegava ieri al telefono il
TRAPPOLE premier mentre sondava un potenziale
Il premier senatore «costruttore». La sensazione,
Giuseppe Conte però, è che in molti inizino a prendere
con il portavoce le distanze dal premier. Primi fra tutti i
Rocco Casalino cosiddetti responsabili, ben coscienti
in secondo che se devono dare il loro voto a soste-
piano al centro gno di un governo - ovviamente nell’in-
della foto teresse del Paese - sarebbe bene fosse
Il presidente del non il Conte ter ma qualsivoglia esecu-
Consiglio forse ha
resistito tivo venga dopo. Ci sarebbero meno
al tentativo messo vincoli, più agibilità politica e, soprat-
in atto da Matteo tutto, più poltrone disponibili. Il Pd
Renzi per non è arrivato a tanto. Però, pur assicu-
disarcionarlo ma rando pieno sostegno al premier, ieri
è probabile Nicola Zingaretti ci ha tenuto a dire a
che presto dovrà Conte che «dovrà essere Palazzo Chigi
affrontare a gestire la conta dei numeri al Sena-
altre insidie to». Dovesse andar male, insomma, i
In basso Sergio dem non vogliono saperne nulla.
Mattarella Adalberto Signore

EX GOVERNATORE trodestra. Ieri il deputato Antonio L’IRONIA DI MULÈ (FI)


Il deputato di Italia viva Vito De Filippo Zennaro, ex M5s poi transitato nel
è rientrato nel Pd. Giornalista, laureato in gruppo Misto alla Camera senza iscri- «Viva il pluralismo di Fazio
Filosofia, De Filippo ha 57 anni ed è stato versi ad alcuna componente, ha ade-
sottosegretario negli esecutivi guidati da rito al gruppo della Lega. Lo ha for- con Boccia e Bersani ospiti»
Renzi e Gentiloni. Dal 2005 al 2013 è stato malizzato con una lettera al presiden-
presidente della Regione Basilicata. È te della Camera Roberto Fico. È il se- «Visto il “tempo che fa”... è andata bene che nel
stato eletto per la prima volta alla Camera condo spostamento ufficiale di gior- salotto di Fazio pagato dagli italiani non si acco-
nel 2018, alle primarie del Pd nata dopo quello di De Vito da Iv al modino Mastella e Tabacci. In compenso andran-
del 2007 si era schierato con Enrico Letta Pd. Antonio Tajani, invece, segnala no Boccia e Bersani: hasta il pluralismo siempre!".
che quattro o cinque senatori eletti È ironico il capogruppo di Forza Italia in Commis-
dare avanti a queste condizioni» rac- mo nel centrodestra. I nostri valori abbandona i renziani e rientra nel con il M5s «guardano con attenzione sione Vigilanza Rai, Giorgio Mulè nel commentare
conta un parlamentare M5s di alto non sono in vendita» recita una nota Pd. E anche la Sudtiroler Volkspartei al centrodestra». «Ci sono dei senato- gli ospiti della trasmissione condotta da Fabio Fa-
rango all’agenzia LaPresse, mentre diffusa dell’ufficio stampa dell’Udc. annuncia di essere pronta a sostene- ri del Movimento 5 Stelle che soffro- zio «Che tempo che fa» in onda stasera su Raitre a
perplessità simili si registrano nella Mentre in Italia viva da una parte Ric- re Conte. Italia viva comunque atten- no molto nello stare in una maggio- partire dalle 20.30. Oltre al ministro per gli Affari
chat pentastellate. Un malumore le- cardo Nencini - che pure aveva già de oggi per dare una indicazione di ranza così litigiosa e divisa» dice il regionali, Francesco Boccia, e al presidente di Arti-
gato anche alle richieste dei respon- fatto trapelare la propria disponibili- voto definitiva, con Matteo Renzi che vicepresidente di Forza Italia. «C’è colo 1 Pier Luigi Bersani, ospiti annunciati sono
sabili che chiedono un adeguato rico- tà - chiede «un governo autorevole continua a chiedere coesione: «Non molto malumore. C’è più di un sena- l’americano Anthony S. Fauci, Direttore del Natio-
noscimento. C’è anche la doccia fred- per poter ripartire», facendo capire hanno i numeri, stiamo uniti». tore che guarda con attenzione al nal Institute of Allergy and Infectious Diseases e
da che arriva dall’Udc a gettare ac- di essere perplesso rispetto alla piega Da un fronte all’altro, la partita a centrodestra. Ma non è che noi an- membro della task force anti-coronavirus della Ca-
qua sul fuoco delle speranze: «Non ci che sta prendendo la situazione, scacchi del rimescolamento delle ca- diamo a cercare transfughi. Parliamo sa Bianca, il presidente del Consiglio Superiore di
prestiamo a giochi di Palazzo e stia- dall’altra il deputato Vito De Filippo sacche viene giocata anche dal cen- di 4-5 persone». Sanità Franco Locatelli e Roberto Burioni
4 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

GOVERNO IN CRISI Scenari politici


LE OPZIONI IN CAMPO
Cifre vergognose 1,6 I NUMERI AL SENATO

In Parlamento
È la media di cambi di casacca
al mese durante il primo gover- Se Renzi
no Conte secondo lo studio di vota contro
Openpolis: in pratica un parla-
mentare e mezzo, ogni mese, Maggioranza
158

147 voltagabbana ha deciso di cambiare gruppo


nel primo anno di mandato 148
18
Italia Viva-Psi
167

Misto
13

57 solo nel 2020 7,3 È la media dei cambi di casacca


14
Misto
(Leu+Maie+altri)

7
Forza Italia-Udc
54

19
Studio Openpolis: legislatura segnata dai mensili durante il Conte 2. Il
passaggio dall’alleanza giallo-
Per le Autonomie FdI

continui cambi di casacca. Un malcostume verde a quella giallorossa pur


restando lo stesso premier ha
92
M5S
63
Lega

peggiorato con l’avvio del secondo governo evidentemente provocato fibril-


lazioni nei parlamentari che si 35
Pd
Conte. Ancora peggio durante i governi Pd sono riposizionati

Fabrizio Boschi Openpolis segnala anche la media dei dati da

Diciamoci la verità: tra le tante nefandezze


che la politica italiana riesce a partorire quella dei
cambi di casacca è una delle più stomachevoli.
Perché non è accettabile in una democrazia seria
inizio legislatura: durante il Conte I (1° giugno
2018 - 5 settembre 2019) i cambi di casacca sono
stati 1,61 al mese, per aumentare vistosamente
con l’avvio del Conte II (7,3) in coincidenza con la
nascita di Italia viva e attestarsi a 4,5 al mese nel
4,5
Nel 2020, l’anno della pande-
315*
* esclusi i 6 senatori a vita
che un candidato di un partito votato dal popolo corso del 2020. mia, i cambi di partito non si
proprio perché appartenente a quella fazione poli- Nulla a che vedere, comunque, con il quinquen- sono fermati: una media di 4
tica, ad un certo punto decida di passare dall’al- nio 2013-2018 (governi Letta, Renzi, Gentiloni) parlamentari e mezzo al mese
tra parte, perlopiù rimanendo seduto in Parla- che ha toccato punte da record: 569 passaggi di ha lasciato il proprio gruppo. Se Renzi
mento. gruppo, anche multipli, compiuti da 348 parla- Un malcostume che neppure si astiene
In altri termini, con i voti presi grazie alla sua mentari, per una media di 9,5 al mese. In questa l’emergenza Covid ha stoppato
appartenenza ad una squadra, resta in campo gio- legislatura, invece, risulta che i protagonisti dei Per astenersi i senatori di Italia Viva devono lasciare l'aula
cando per l’altra. Semplicemente ripugnante. Ep- 147 cambi sono stati 136 parlamentari e, nel solo Maggioranza
pure, questo malcostume, di cui l’Italia è model- 2020, 52 su 57. Nello specifico si tratta di 18 sena-

18
lo, attraversa da sempre ogni governo, anche se 149
tori e 39 deputati. Gli ultimi, in ordine di tempo,
l’apice lo ha avuto nei governi del Pd e adesso in sono quattro deputati del M5s che hanno aderito 148 149
quello giallorosso. al gruppo misto, e un senatore della Lega che è
Come scrive l’agenzia Italpress, Openpolis, l’os- passato al Misto, per poi approdare a Fratelli d’Ita- 18 13
Italia Viva-Psi
servatorio che periodicamente aggiorna le vergo- lia. Il tributo più alto, nel corso dell’anno, lo ha Sono i senatori che nell’ultimo Misto
gnose tabelle, segnala un totale di 147 cambi di pagato il M5s con l’abbandono di 33 parlamenta- anno hanno cambiato partito,
casacca da inizio legislatura, 57 dei quali avvenuti ri, tra addii volontari ed espulsioni. Segue Forza rendendo così risicatissima la 14 54
nel corso del 2020. Non c’è pandemia che tenga, Italia che ha perso 14 eletti tra le sue file. A benefi- maggioranza giallorossa al Se- Misto Forza Italia-Udc
(Leu+Maie+altri)
per cambiare bandiera i nostri politici sono sem- ciare di queste fughe è stato soprattutto il gruppo nato. I deputati sono stati inve-
pre pronti. A patto che venga mantenuto il posto Misto di Camera e Senato che ha guadagnato un ce 39. A beneficiare dei traslo- 7 19
e lo stipendio, ovviamente. totale di 35 membri. A Palazzo Madama, la dina- chi il gruppo Misto, che ha gua- Per le Autonomie FdI
I passaggi di gruppo, di per sé, rappresentano mica del via vai ha portato al progressivo restringi- dagnato 35 membri
una prassi consolidata nel tempo e legittimata mento numerico della maggioranza a 159 voti ef- 92 63
dall’articolo 67 della Costituzione che non asse- fettivi, che da mercoledì si sono ulteriormente M5S Lega
gna agli eletti alcun vincolo di mandato. Ma i ridotti con la fuoriuscita dei 18 senatori renziani. 35
flussi numerici e temporali costituiscono un ter-
mometro politico per valutare lo stato di salute
delle coalizioni e dei partiti che le compongono. I
cambi di casacca assumono particolare rilevanza
soprattutto in un periodo come questo, ovvero
Numeri che andranno necessariamente rim-
piazzati in pianta stabile per l’eventuale prosecu-
zione della legislatura, posto che Italia viva, usci-
ta per ora dal governo, sarebbe disposta a votare
solo lo scostamento di bilancio mercoledì prossi-
569
Sono i passaggi di gruppo che
Pd

durante una crisi politica della maggioranza, in mo (per il quale serve la maggioranza assoluta di si sono registrati in Parlamen-
quanto più sono i voltagabbana, più ci sono pro- 161 voti). Gli occhi sono puntati sul gruppo Misto to nel quinquennio 2013-2018,
babilità che questi esprimano voti diversi da quel-
li dei loro partiti. Finché ci sono le banderuole
e delle Autonomie, all’interno dei quali si posso-
no agglomerare nuove formazioni. Il grande eser-
sotto i governi Letta, Renzi e
Gentiloni. Hanno coinvolto 348 297*
della politica la partita per il governo in carica è cito dei camaleonti della politica è pronto, anche parlamentari, la media mensile * esclusi i 6 senatori a vita
sempre aperta. a questo giro, a dare il peggio di sé. si è attestata a 9,5 FONTE: Truenumbers

L'articolo della domenica di Francesco Alberoni Pasquale Napolitano

I grillini convinti di governare per diritto, questa non è democrazia La crisi di governo vissuta
come un reality show. La rissa

”N o, questa non è democrazia. Nella de- profittato il Pd che è un partito molto forte ha imbastito un governo in cui ha accasato Mastella-Calenda diventa una
mocrazia vi è un meccanismo istitu- ideologicamente, molto ricco, profondamen- molti grillini affamati di cariche, costringen- telenovela. La soap va avanti
zionale che garantisce un ricambio te inserito nei gangli vitali del paese, ma con doli a cedere su alcuni dei loro più bizzarri tutta la giornata, tra dispetti, in-
M5s è ormai delle élites in modo che il governo sia sem- pochi voti per cui verrebbe sconfitto da un punti programmatici. sulti e tweet al veleno. Ad apri-
una minoranza pre, almeno in parte, espressione della volon- centrodestra riunito. Ed ecco allora che l’élite In questo momento in Italia comanda una re il «Mastella-Calenda show» è
che riesce tà della comunità. Ma in Italia non è più così. del Pd più esperta e addestrata politicamente oligarchia fatta da due partiti eterogenei ed il leader di Azione che da Twit-
a bloccare Dal 2018 c’è una maggioranza parlamenta- incompatibili, saldati insieme dalla volontà ter rivela: «Comunque anche io
il sistema re grillina andata al potere con un movimen- di restare al potere governando il Paese dal ho avuto l'onore di una telefo-
politico to collettivo rivoluzionario ad un tempo vol- centro e in modo autoritario. Questa situazio- nata del simpatico Clemente.
gare e utopico, che voleva distruggere l’élite ne non è modificabile finché non ci saranno Una roba tipo tu appoggi Conte
culturale, abbattere il Parlamento, instaurare elezioni perché sono i grillini ad avere la mag- e il Pd appoggia te a Roma. Scar-
la democrazia diretta e frenare la moderniz- gioranza e, avendo una ideologia rigida e dog- sa capacità di valutare il caratte-
zazione. La massa di deputati scelti da Grillo matica sono convinti di avere diritto di gover- re degli uomini. O quanto me-
e Casaleggio fra i giovani senza formazione e nare sempre e comunque. Ormai essi costi- no il mio. Costruttori del nul-
cultura non era in condizione di governare tuiscono solo una minoranza, un corpo estra- la», scrive Calenda. E poi ag-
un paese come l’Italia. L’unico timore che neo, una sopravvivenza del passato, ma rie- giunge: «Ho riflettuto un giorno
costoro hanno sempre avuto è di venir man- scono a bloccare il sistema politico democra- sul rendere pubblica una telefo-
dati a casa da una nuova elezione che avreb- tico realizzando ciò che volevano fare fin nata privata. E tuttavia conside-
be svelato la loro inconsistenza. dall’inizio del loro movimento, quando il lo- ro questa offerta un insulto per-
Di questa loro paura delle elezioni ha ap- ro grido di battaglia era «Vaffa». sonale e un dato politico rile-
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale IL FATTO 5

I governi dimissionari
I PIÙ LUNGHI
0 20 40 60 80 100 120 140
I PIÙ RAPIDI
0 20
Il M5s in allarme:
Monti
Dini
Andreotti V
128
127
126
De Gasperi VI
Letta
Tambroni
10
8
8
i nostri sovranisti
pronti a mollarci
Andreotti I 120 Amato I 7
Ciampi 118 D'Alema II 7
Prodi II 105
Gentiloni 6
Fanfani V 97
5

per unirsi alla Lega


Renzi
Fanfani VI 92
Moro V 90 Berlusconi IV 4
Gentiloni 68 D'Alema I 4
De Mita 65 Berlusconi II 3
Tra molti firmatari del documento anti-Mes c’è
Tutte le possibili soluzioni
un filo diretto con il Carroccio. Un grillino che
Dopo il ritiro vuol restare anonimo: votano il Conte ter ma alla
Conte verifica i numeri dei ministri
domani alla Camera
e martedì al Senato di Italia viva
Non c’è maggioranza
prima difficoltà... L’ex Zennaro passa con Salvini
GIUSEPPE CONTE Domenico Di Sanzo berto Bagnai che siede in commissione Finan-
Conte, grazie ai responsabili, RASSEGNA LE DIMISSIONI
ha ancora una maggioranza ze insieme al senatore M5s Mattia Crucioli.
Ci mancava solo il caso Borghi. Nel senso di Crucioli è da tempo in rotta con i vertici del suo
Il PdR potrebbe congelare le dimissioni
Claudio, deputato leghista No-euro, accusato partito, ma con Il Giornale smentisce l’ipotesi
Il Governo può da un retroscena del Fatto Quotidiano di mer- di un suo passaggio immediato con Matteo Sal-
proseguire (improbabile) di Conte, permettendogli di verificare
con la maggioranza canteggiare senatori grillini in vista della resa vini. «Il fatto che io abbia visioni diverse dal
la possibilità di un nuovo Governo dei conti di martedì a Palazzo Madama. Secon- M5s non significa che io sia vicino alla Lega»,
do Il Fatto, Borghi compulserebbe il suo smart- dice. Poi spiega: «Comunque ci vuole un chiari-
Conte forma un nuovo L’attuale maggioranza trova
FALLIMENTO phone alla ricerca di «anti-responsabili» nel mento sul Mes e sulle altre cose da fare e da
Governo con i responsabili un accordo per Conte ter Consultazioni tra i partiti
M5s. Forse al Senato, sicuro alla Camera, dove non fare, se ci fossero troppi cedimenti verso
e il Presidente della Repubblica è componente della commissione Bilancio. queste forze centriste che appoggerebbero
Con lui negli stessi banchi c’è il grillino «sovra- Conte si valuterà il da farsi, stesso discorso var-
Accordo politico nista» Raphael Raduzzi. Che insieme al deputa- rebbe se rimanesse Italia viva». A Palazzo Ma-
Si forma un nuovo to Alvise Maniero forma la coppia più anti-eu- dama i fari sono puntati sugli altri sovranisti a
Governo supportato Nessun accordo politico ropeista del Movimento. Una fonte parlamen- Cinque stelle: Bianca Laura Granato, Orietta
dalla maggioranza
Nuovo Governo
tare dei Cinque stelle conferma l’abboccamen- Vanin, Luisa Angrisani e Margherita Corrado.
attuale, ma con un nuovo to tra il leghista Borghi e i deputati pentastellati Alcuni di loro ribadiscono di voler votare la
di unità nazionale o tecnico,
Presidente del Consiglio in prima linea contro il Mes. «Borghi è uno che
guidato da una figura di alto fiducia «condizionata» a Conte. Ma i loro nomi
profilo come Mario Draghi ha rapporti assoluti con i vari Raduzzi, Manie- sono da cerchiare, perché potrebbero essere la
o Marta Cartabia ELEZIONI ANTICIPATE ro, Cabras e i vari sovranisti alla Camera», dice spina nel fianco del Conte-ter. «Adesso votano
la fonte del Giornale. E Cabras è Pino, deputato Conte per salvarsi, non vogliono abbandonare
vicino alle posizioni grilline delle origini. An- un lavoro fisso e ben retribuito, ma se il gover-
che lui tra i firmatari della lettera indirizzata al no avesse difficoltà di nuovo potrebbero passa-
I governi di minoranza reggente perpetuo Vito Crimi, in cui 13 parla- re con Salvini», dice una fonte del M5s al Sena-
I principali precedenti nella storia repubblicana mentari chiedono di mettere nero su bianco to.
Governo un nuovo patto di governo, nel caso si formas- Nella giornata in cui sembra che i responsabi-
Fanfani IV LEONE II COSSIGA I BERLUSCONI I D'Alema II
Camera263 se un esecutivo con i responsabili. Al primo li si siano dissolti e perfino i grillini tentano di
Camera295 Camera287 Senato 159 Camera310
Senato 122 Senato 138 Senato 153
punto del programma il No al Mes, da specifica- ricucire con i renziani pur di restare in sella,
re subito e senza infingimenti. Insomma, un circola con insistenza la voce sui senatori stella-
filo tra Borghi e i grillin-sovranisti di Montecito- ti che simpatizzano per la destra. Addirittura si
1958-59 1963 1976-78 1993-94 1995-96 rio esiste, eccome. Lo stesso economista eletto diffonde l’indiscrezione di un ex ministro del
con il Carroccio twitta: «Spero da tempo che Movimento pronto a traslocare nella Lega. Ipo-
vengano da noi alcuni deputati M5s validi per tesi respinta al mittente con indignazione dal
1962-63 1968 1979-80 1994 1999-00 rinforzare la squadra, ma ahimè non utili per il M5s. Il feeling tra l’opposizione e alcuni parla-
mercatino in vista della fiducia». Però nel M5s mentari Cinque stelle è confermato da Antonio
pesa ancora la mancanza di una linea netta Tajani, vicepresidente di Forza Italia. Che arri-
Governo LEONE I ANDREOTTI III CIAMPI DINI sull’ex Salva-Stati. E anche al Senato esiste un vando al vertice di coalizione a Via Bellerio
Fanfani II Camera 255 Camera258 Camera309 Camera302 contatto, seppure sembra difficile al momento rivela: «Quattro o cinque senatori M5s guarda-
Camera 295 Senato 133 Senato 136 un passaggio nella truppa leghista prima della no con attenzione al centrodestra». Intanto c’è
fiducia a Conte. A Palazzo Madama c’è l’altro un segnale. Antonio Zennaro, ex deputato grilli-
FONTE: Youtrend economista sovranista in quota Lega. Quell’Al- no, ha lasciato il Misto per la Lega.

LO SCONTRO me del Pd? Questo Calenda o ci


è o ci fa. Decisamente ci è». Nel-
Rissa Mastella-Calenda sulla telefonata galeotta la telenovela si inseriscono an-
che i supporters.
«Sembrerà strano ai miei stes-
Il candidato sindaco di Roma rivela una chiamata con proposte di inciucio. E volano insulti si amici del centrodestra ma, al
netto di ciò che accade con la
vante per capire il quadro di de- plica piccato: «Sei una persona ra sei per il Pd? No, mi hai rispo- conoscevo all'epoca del Cis di sembra confermi i termini della crisi di governo (che franca-
grado in cui versiamo. Ps. non di uno squallore umano incredi- sto: “Il Pd mi dovrà scegliere Nola, che era il referente per le telefonata. Io sono totalmente mente mi interessa zero), io nel-
ho motivo di pensare che il Pd bile». E poi fornisce la sua ver- per forza come candidato sinda- segnalazioni. Ruolo modesto, inaffidabile per intrallazzatori e la querelle fra Calenda e Mastel-
fosse a conoscenza di quanto sione: «Ti ho telefonato per co”. Quanto a me, non ho alcu- perché sei moralmente mode- responsabili. E ritengo un insul- la su Roma sto dalla parte di
detto». chiederti cosa facevi e mi hai na titolarità per parlare a nome sto». Escono fuori vecchi ranco- to pensare che non lo sia. Così quest'ultimo», commenta il se-
Una premessa: l’ex ministro detto che eri contro Renzi. Allo- del Pd. Sei rimasto quello che ri. Lo scontro non si ferma. «Mi come ritengo un insulto la tele- natore Fi Francesco Giro. Men-
della Giustizia Mastella si è cala- fonata di Mastella. Le sue offer- tre dal Pd arriva la presa di di-
to nella parte del federatore dei ANTIPODI te le andasse a fare in luoghi stanza: «Il partito - fa sapere il
responsabili-costruttori nelle A sinistra diversi», rincara Calenda. segretario dem di Roma, An-
trattative sulla crisi del governo Clemente Mastella non si arrende: «Ca- drea Casu - è totalmente estra-
Conte dopo l’addio alla maggio- Mastella, lenda? Un gregario era tanti an- neo allo scambio di messaggi,
ranza di Italia Viva. La pattuglia in politica da ni fa, quando l'ho conosciuto, e con supposte proposte sul sin-
di senatori (3) vicini al leader di sempre; a tale rimane. Ma Sancio Panza daco di Roma, tra Calenda e
Azione può risultare decisiva destra Carlo non diventerà mai Don Chi- Mastella, di cui abbiamo appre-
per la sopravvivenza dell’esecu- Calenda, fra sciotte. Un goffo pallone gonfia- so oggi a mezzo stampa. La
tivo. Si punta alla soglia dei 161 gli ultimi to al quale non ho fatto alcuna soap sulla crisi di governo atten-
voti. Un imbufalito Mastella re- arrivati offerta. Potevo mai parlare a no- de il prossimo episodio.
6 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

GOVERNO IN CRISI Scenari politici


DEMOLITORE
I numeri Il leader di Iv
Matteo Renzi

18 durante la
conferenza
stampa di
Sono i senatori iscritti al grup- mercoledì
po denominato Italia vi- durante la
va-Psi, costituito nel settem- quale ha
bre di due anni fa annunciato
l’uscita dal

4,5% governo degli


esponenti
(le ministre
A metà gennaio 2020, un pa- Elena Bonetti
io di mesi prima dello scop- e Teresa
pio della pandemia, Iv era da- Bellanova e il
ta al 4,5% dall’istituto Swg sottose-
gretario Ivan

3% Scalfarotto)
Il quotidiano
«Financial
A fine settembre 2020, un pa- Times» lo ha
io di settimane prima della definito
«seconda ondata» del Covid, «Demolition
l’istituto Swg dava Iv al 3% man»

zo punto in meno rispetto a


IL RETROSCENA

di Giuseppe Marino
Renzi ai suoi: «Siamo decisivi» dicembre. Un effetto in parte
messo in conto, visto che chi
apre una crisi di governo paga
sempre uno scotto immediato

Ma Iv precipita nei sondaggi in termini di consensi. Ma


Renzi pensa di poter guada-
gnare tempo. Magari quanto
basta per arrivare anche a una

I Il via alla crisi costa mezzo punto. Ma la pattuglia


l problema di Matteo Ren- legge elettorale diversa, altro
zi non è vincere la mano punto su cui la maggioranza si
di poker (servirebbe ben era arenata.
altra forza elettorale) ma esse- parlamentare tiene. La strategia: condizionare Conte Ai suoi, il leader continua a
re sempre lui a dare le carte. ripetere intanto di «non accet-
Ci è riuscito a settembre 2019, pare resistere alla tensione pal- carte all’ultimo minuto, ma lare quelle di Palazzo Chigi: ai Renzi resta convinto che le tare» e «restare sul merito».
quando ha fatto nascere il pabile, alla campagna di fan- per il momento Renzi ostenta renziani non è andato giù lo possibilità di andare al voto «Abbiamo chiesto un tavolo di
Conte bis e ora che lo ha sepol- go sui social, ai talk show in sicurezza: «Sono molto fiero scivolone dell’appello al boi- siano minime, visto che sono confronto, anche in piedi, vi-
to. E, al momento, i numeri cui Italia viva viene processata di come stiamo lavorando. cottaggio sul profilo Facebook in pochi i partiti ad avere con- sto che abbiamo lasciato le
sembrano dargli ragione an- in contumacia. Noi siamo sui contenuti e ogni ufficiale del presidente del venienza ad affrontare l’inco- poltrone», è la battuta che gira-
che sul Conte Ter. Ma la parti- Per ora il pressing scatenato giorno che passa diventa più Consiglio, post poi cancellato gnita delle urne per un Parla- va ieri tra i renziani. Ma il grup-
ta non è finita. del Pd ha ottenuto una sola chiaro che la verità vince sulle e attribuito ai soliti misteriosi mento decurtato. Ed è questo po sente la pressione e c’è chi
Ieri Renzi ha rifatto i conti defezione, quella di Vito De Fi- veline del Palazzo». In partico- «hacker». Palesemente una il più grande punto di debolez- vorrebbe evitare di arrivare al-
davanti ai suoi, in una breve lippo, che ha annunciato il scusa e per andare fino in fon- za nella mano di Renzi: Italia lo showdown. Preoccupano i
videochiamata da casa a Firen- rientro nel Pd in dissenso con SOTTO PRESSIONE do è partita l’offensiva con la viva al momento non attrae. Il personalismi, quelli di Giusep-
ze. «Al Senato - ha ribadito - i la manovra del senatore di Ri- richiesta di Ernesto Magorno sondaggio di Nando Pagnon- pe Conte, ma anche quelli di
18 senatori saranno decisivi vi- gnano. Impatto nullo sulla de- Un deputato torna nel Pd di discuterne in un’audizione celli pubblicato ieri dal Corrie- Matteo Renzi, a giudicare dal
sto che la maggioranza al mo- licatissima partita parlamenta- Un senatore: fai pace con al Copasir e una denuncia re della Sera vede il partito in post che ha pubblicato ieri su
mento è tra 150 e 152». Trop- re ma è impossibile escludere presso la procura di Roma da pesante flessione, a 2,4 per Facebook il senatore di Iv Eu-
po poco per far nascere un go- che qualcun altro scopra le
il premier. «Resistiamo» parte di Michele Anzaldi. cento, che significa oltre mez- genio Comincini, invocando
verno stabile, il minimo indi- un governo stabile «con un
spensabile per un Conte Ter patto di legislatura nel perime-
di minoranza. Uno scenario tro dell’attuale maggioranza».
che Renzi potrebbe addirittu- San Germano Vercellese «Io - prosegue il senatore - so-
ra favorire schierando i suoi no impegnato su questo e so
senatori sulla linea dell’asten-
sione nel voto di fiducia, il che
Resta in carica la sindaca leghista arrestata per gli «aiuti Covid» bene che devo rispondere alla
mia coscienza e al Paese, non
farebbe abbassare il quorum Rimane in carica Michela Rosetta, sindaco di San Germa- entrata in giunta all’inizio di settembre, dopo un’estate di a Renzi o a Conte». Ai quali
della maggioranza. Il nuovo no Vercellese, arrestata venerdì insieme con l’ex assessore polemiche nelle quali, allora su un piano più marcatamente Comincini lancia un invito a
governo nascerebbe dovrebbe Giorgio Carando nell’ambito di una inchiesta sulla gestione politico, erano emersi i primi dubbi sulla gestione dei fondi «chiedersi scusa per i toni ac-
cercarsi i voti di volta in volta. degli aiuti alimentari alle famiglie colpite dalla crisi econo- statali per l’emergenza. Venerdì, dopo aver notificato le misu- cesi». Nervi tesi. Ecco perché
E il mazzo di carte così torne- mica causata dalla pandemia. Coinvolta una decina di per- re cautelari, i Carabinieri sono rimasti a lungo in municipio, Renzi resta in costante contat-
rebbe in mano a Renzi. sone tra cui l’ex vicesindaco Maurizio Bosco, sottoposto alla dove hanno effettuato perquisizioni e sequestrato atti e mate- to con la sua pattuglia parla-
Con i suoi, il senatore è ap- misura cautelare dell’obbligo di firma. Attualmente i poteri riale informatico. Sembra - ma non ci sono conferme - che mentare, senza precludersi
parso determinato e soddisfat- di sindaco sono stati delegati alla vice, Antonella Biancheri, altri sequestri siano stati eseguiti a carico di alcuni indagati. nessuna strada. L’astensione
to della tenuta del gruppo, che è solo il mood del momento.

dalla prima pagina L’EDITORIALE gie per la seconda. Vogliamo aggiun-


gere che gli Stati Uniti sembrano an-
(...) che il parallelo con una guerra
sia esagerato, siamo dispostissimi a
«Pochi vaccini»: le colpe di Europa e Italia cora paralizzati dallo shock della lo-
ro politica interna? The World ha ti-
cambiare definizione: è in atto un tolato una sua inchiesta La diploma-
confronto tra Occidente e Oriente, do questi documenti, alcuni ricerca- terreno dei vaccini, perché chi ha to da concessioni di vario genere. Il zia dei vaccini cinesi riempie il vuo-
tra sistemi politici e sociali ispirati tori di Wuhan si sarebbero ammala- avuto a portata di mano dall’inizio il terzo vaccino viaggia già in Sudame- to lasciato dal nazionalismo dei vac-
da più di duecento anni a principi di ti molto prima dell’annuncio ufficia- veleno è in vantaggio anche sull’anti- rica, in Perù, ed è notizia di oggi che cini degli Stati Uniti. Come si vede,
libertà e sistemi totalitari e dittato- le del virus, ma «l’ossessione della doto. I tre vaccini cinesi sono diven- l’Ungheria, convinta sovranista, lo il rischio è grande, a meno che non
riali. È un confronto duro, senza segretezza» del Partito Comunista tati anche una grande potenza attrat- acquisterà. L’Europa sta a guardare ci sia qualcuno che pensi di rovescia-
esclusione di colpi, annunciato da Cinese impose il silenzio per setti- tiva per la penetrazione economica. e la Francia di Macron rallenta la re il fronte delle alleanze senza con-
tempo e la pandemia è stata il deto- mane. I documenti non sono in gra- Uno è stato destinato soprattutto in distribuzione di Pfizer, convinta che seguenze. E non quelle tragicomi-
natore. do di dimostrare che il virus provie- Oriente, dove è nata anche una gran- sia opportuno prendere tempo in at- che tra Conte e Renzi, ma tra Biden,
Il tema dei vaccini, in questo con- ne da un laboratorio, ma non lo de alleanza di cooperazione econo- tesa del vaccino francese Sanofi. Se la Merkel, Macron e Xi Jinping. Ec-
testo, è un campo di battaglia, eco- escludono: affermano con certezza mica; un secondo è partito per l’Afri- non bastasse questa pericolosa divi- co, la politica italiana dovrebbe oc-
nomico e diplomatico. Ieri il Diparti- che ci sono stati in passato altri inci- ca, dove viene prodotto su licenza sione di comportamenti, c’è il caso cuparsi di questi scenari, perché se
mento di Stato Usa ha tolto il segre- denti minori con virus Sars e sottoli- (ad esempio, in Marocco) ed è l’asse Gran Bretagna, che distribuisce il riusciremo a vaccinare Enna e non
to dai documenti riservati che ri- neano che i ricercatori lavorano an- centrale di un nuovo Mercato Comu- vaccino in modo anomalo, puntan- Parigi, o Milano, o Francoforte, il pe-
guardano i laboratori cinesi di Wu- che per esperimenti militari. La sfi- ne tra Cina e Paesi africani, il cui do soprattutto sulla prima fase e, in ricolo sarà sempre dietro l’angolo.
han, dove tutto ebbe origine. Secon- da, dunque, è aperta e prosegue sul indebitamento con Pechino è coper- qualche caso, mescolando le tipolo- Paolo Liguori
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale IL FATTO 7
__

GOVERNO IN CRISI Scenari politici


LA RILEVAZIONE » di Paolo Guzzanti
Per la Camera, al 14 gennaio 2021 (a confronto con il 17 dicembre 2020 - valori %) Rosso
23,1 19,9 39,1
(-0,4)
(-0,3) 16,3 15 (-1,4) Malpelo
(+0,3) (-1) 10,2
(+0,9) 3,5 3,3 2,5 2,4 1,5 2,3 Il bla-bla Rai
(+0,5) (+0,3) (+0,6) (-0,6) (-0,3) (0)
che sa
Lega Pd M5s Fdl FI LEU Azione! +Europa Iv Europa Verde Altre liste Astensione/
di regime
indecisi
Fonte: Ipsos
L o spettacolo dell’informazio-
ne televisiva di Stato è ormai
uno show di espressioni biascica-
te, di chi deve correre in soccorso
LA GIORNATA

di Pier Francesco Borgia


Milano
Gli alleati: noi l’alternativa del vincitore, ma col fiato corto.
Le cronache dei fatti politici, pri-
ma di essere recitate, sono e cor-
rette ed affumicate. Si fa in modo

E Forza Italia supera il 10% che gli avvenimenti importanti


non traspaiano ma fuggano in un
sussurro ambiguo affinché nessu-
no ci capisca un accidente. Il

S Berlusconi: i sondaggi premiano le nostre scelte


i cambia cornice non sostanza. Il montaggio delle immagini che ac-
vertice quotidiano del centrode- compagnano i pezzi che un tem-
stra si è tenuto questa volta a Mila- po si chiamavano «pastone politi-
no (a via Bellerio, nella sede della Lega). Salvini: possiamo governare, abbiamo i numeri co» (la miscellanea di notizie, di-
Dal quale però i convenuti (anche in via chiarazioni, reazioni) è diventata
telematica) sono usciti con la stessa con- si possa andare avanti con governi racco- La riunione è servita anche per fare il deve pensare alla squadra di governo. un’opera di genere creativo e cre-
vinzione dei giorni precedenti: nessun gliticci. Vorremmo che la parola passas- punto sulle voci che si rincorrono di pos- Berlusconi in serata ha anche salutato tino: allusioni, citazioni da canzo-
esodo in favore dei costruttori. Coalizio- se agli italiani come sta avvenendo dove sibili «fughe» verso una maggioranza al il cambio della guarda al vertice della ni, pur di sfuggire al dovere di
ne unita e coesa, insomma. Con in più il c’è bisogno, in ogni parte d’Europa». «Il momento a corto di senatori. La coalizio- Cdu tedesca, dove Armin Laschet ha pre- informare su quel che accade rac-
favore dei sondaggi che la vedono in co- Paese - commenta lo stesso Tajani, en- ne, però, anche nelle sue appendici mi- so il testimone dalle mani della Merkel. contando tutto, subito, senza nul-
stante crescita. L’ultimo, firmato da Ip- trando nella sede della Lega - vive nori resta compatta e aderente al «Lavoreremo insieme per un'Europa la aggiungere e nulla togliere. Ne
sos, vede Forza Italia tornare a due cifre un tale momento di difficoltà mandato degli elettori. Al cen- compatta, solidale e forte», ha scritto su esce fuori un bla-bla-bla manipo-
(10,2%), mentre la coalizione sfiora il che non può permettersi tro dell’incontro, insom- Twitter. Il Cavaliere è anche intervenuto lato ma garantito dalla Zecca di
50% con la Lega al 23,1% e Fratelli d’Ita- una maggioranza litigio- ma, la fragilità della pro- con una nota, assicurando che Forza Ita- Stato purché governo e primo mi-
lia al 15%. sa e un governo dalle posta offerta da Conte ai lia voterà sia lo scostamento di Bilancio nistro ne escano bene. Se dobbia-
A via Bellerio, oltre a Salvini, c’erano il idee confuse». Il comu- cosiddetti «responsabi- sia il dl ristori: «È necessario - ha detto mo credere alle memorie di Cur-
vicepresidente di Forza Italia, Antonio nicato rilasciato al ter- li». «La maggioranza mettere in sicurezza e votare al più pre- zio Malaparte, oggi è peggio che
Tajani, il leader di Cambiamo!, Giovanni mine della riunione giallorossa al momento sto i provvedimenti necessari a dare qual- ai tempi di Mussolini, il quale,
Toti, il fondatore di Fratelli d'Italia, Igna- non lascia dubbi in meri- non c’è più» dice Salvi- che sollievo alle tante categorie in diffi- più che censurare per sottrazio-
zio La Russa e Maurizio Lupi per Noi con to: «Il centrodestra è uni- ni. Il leader del Carroccio coltà, primi fra tutti il nuovo scostamen- ne, decideva lui titoli e pezzi per
l'Italia. Tra gli altri, in videocollegamen- to e compatto. Mentre l’ex propone anche di immagi- to di bilancio e il decreto “Ristori”, ai qua- tutti, ritenendosi l’unico giornali-
to, Lorenzo Cesa (Udc), la leader di FdI, maggioranza mette in scena nare l’ipotesi di una nuova li naturalmente voteremo a favore, come sta. L’informazione di regime del
Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi (nella uno spettacolo offensivo per gli ita- maggioranza parlamentare di cen- avevamo annunciato da tempo e come nostro tempo ha scelto più mode-
foto) che nel suo intervento ha fatto riferi- liani che soffrono per le conseguenze sa- trodestra: «Non è detto che non ci siano i abbiamo sempre fatto quando erano in stamente la censura per ipnosi e
mento proprio ai dati del sondaggio Ip- nitarie ed economiche della pandemia, numeri per un nuovo esecutivo guidato gioco gli interessi degli italiani. Mi augu- rincoglionimento, rallegrata,
sos. Dati, ha detto il leader azzurro, che noi lavoriamo seriamente ai contenuti, a da noi». «Siamo pronti», ripete da giorni ro che il passaggio parlamentare di lune- quando la messa è solenne, dalla
dimostrano ampiamente la validità del costruire una alternativa capace di af- il leader della Lega. La proposta di Salvi- dì e martedì faccia definitivamente chia- voce sola di Sua Eccellenza Arcu-
percorso fin qui tenuto dalla coalizione. frontare le difficili sfide che l'Italia ha da- ni è stata accolta dagli alleati. Per farsi rezza. Se il presidente Conte ha i numeri ri che si cura di rassicurare senza
Capace questa, sottolinea Berlusconi, di vanti». trovare pronti, hanno convenuto tutti, si per andare avanti, lo faccia, senza sottrar- curarsi di informare. Intanto, su-
raccogliere consenso e fiducia degli elet- si ancora al dovere di governare e alle periamo di gran lunga gli Stati
tori. PER GLI ITALIANI IL LEADER AZZURRO urgenze del paese. Se invece si certifiche- Uniti per percentuale di morti
Proprio sul tema del possibile voto an- rà la fine di una maggioranza che non ha mentre le vaccinazioni procedo-
ticipato prima del vertice si era espresso Il Cavaliere: «Voteremo a favore «Se Conte ha i numeri vada mai avuto né il consenso degli elettori né no per categorie di amici, corpo-
lo stesso La Russa nel corso di una confe- dello scostamento di bilancio avanti. Altrimenti si ridia subito omogeneità e coerenza politica al pro- razioni sindacali e investimenti
renza stampa. «Fdi - sostiene - non ha prio interno, allora si ridia subito la paro- nel Recovery finale delle fosse co-
alcuna vicinanza a chi si immagina che
e del dl Ristori come sempre» la parola al capo dello Stato» la al Capo dello Stato». muni.
8 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

ALLARME VIRUS La nuova stretta

Tutti i nodi del Dpcm:


limiti agli spostamenti
ma nelle seconde case
si potrà sempre andare
Andrea Cuomo
Gli ultimi chiarimenti di Palazzo Chigi: via libera anche E anche se ci si trova in una regione
gialla si può andare a trovare amici o
Dpcm. Ovvero i Dubbi della presi- parenti, ma solo una volta al giorno e
denza del consiglio dei ministri. A al ricongiungimento tra partner. Ma un figlio non potrà solo nel numero di due persone «ulte-
ogni nuovo decreto di Palazzo Chigi riori rispetto a quelle ivi già conviven-
che regola la nostra vita ai tempi del-
la pandemia si succedono le interpre-
andare a trovare un genitore in un’altra regione ti, oltre ai minori di anni 14 sui quali
tali persone esercitino la potestà ge-
tazioni su quello che si può o non si
può fare. È come la Settimana Enig-
a meno che questi non sia solo e non autosufficiente nitoriale e alle persone disabili o non
autosufficienti conviventi». Natural-
mistica, nella parte destinata ai solu- mente anche per queste visite valgo-
tori più che abili. zie». Molto più prudente invece Re- tualmente in aggiornamento in segui- le regioni «rosse», considerate più a no le regole differenti per i vari colori
Prendete per esempio il rebus de- pubblica, che nell’articolo dedicato to all’entrata in vigore dei citati decre- rischio, è sempre vietato se non per delle regioni.
gli spostamenti. In base al decretone agli spostamenti si chiedeva: «Il fatto ti. Le risposte qui riportate sono rela- documentabili motivi di lavoro, di sa- Resta in vigore almeno fino al 15
licenziato nei giorni scorsi e in vigore che, al contrario del Dpcm preceden- tive alle disposizioni in vigore fino lute o di urgenza (tra le quali sono febbraio il divieto di spostamento tra
da ieri fino al prossimo 5 marzo, è te, non sia esplicitato il divieto per allo scorso 15 gennaio». Aiuto. Per considerate le spese nei negozi di cui due regioni diverse. Non è consenti-
possibile o meno recarsi nelle secon- raggiungere le seconde case, signifi- fortuna poco prima delle 17 arrivava è consentita l’apertura, le attività to per un figlio raggiungere i propri
de case se si trovano fuori dalla regio- ca che lo si può fare?». La risposta, il chiarimento di Palazzo Chigi: quan- sportive individuali e le necessità fi- genitori a meno che il familiare non
ne di residenza? Il giallo ha domina- qualche righe più in basso, sembra- do si parla di diritto garantito nella siologiche degli animali domestici). sia in condizione di necessità, solo e
to il sabato pomeriggio di molti italia- va escludere questa libertà: «Le spie- propria abitazione, «si intende dun- Nelle regioni arancioni ci si può muo- non autosufficiente. In questo caso è
ni. Non aiutavano i siti dei due princi- gazioni in termini giuridici di residen- que anche una seconda dimora, an- vere liberamente soltanto all’interno consentito lo spostamento a una sola
pali quotidiani italiani, che a un cer- za, domicilio e abitazione continua- che in affitto» a prescindere dal colo- del proprio comune, con l’eccezione persone che potrà essere accompa-
to punto davano indicazioni contrad- no a escludere la possibilità di recar- re della regione in cui si trova. Va dei comuni con popolazione inferio- gnato, eventualmente, dai figli mino-
dittorie. Secondo il Corriere della Se- si nelle nuove case». però precisato che lo spostamento re ai 5mila abitanti, che possono rag- renni. È invece consentito sempre il
ra nessun problema: «Andare nelle A dirimere la questione dovrebbe può riguardare soltanto il nucleo fa- giungere un altro comune (non capo- ricongiungimento tra partner, che
seconde case - si leggeva - anche se essere Palazzo Chigi, nella sezione miliare, che potrà rientrare nella resi- luogo di provincia) entro i 30 chilo- rientra tra le cause di necessità da
si trovano fuori dalla propria regio- «FAQ» (frequently asked questions, denza o nel domicilio in qualsiasi metri. Nelle regioni gialle ci si può giustificare con autocertificazione.
ne, non è più vietato. A stabilirlo è il ovvero domande-e-risposte) del sito. momento. spostare liberamente all’interno dei Le coppie però dovranno ritrovarsi
nuovo Dpcm in vigore da oggi (ieri, Che però ieri pomeriggio era a dir Resta la giungla di divieti che ren- confini regionali stessi. Per tutte le nell’abitazione che normalmente
ndr) che elimina l’impedimento in- poco, fino alle 17, riportava la seguen- dono gli spostamenti un percorso a regioni resta ovviamente in vigore il condividono e non, ad esempio, in
trodotto durante le festività natali- te avvertenza: «La sezione faq è at- ostacoli. E a colori. Uscire di casa nel- coprifuoco tra le 22 e le 5 di mattina. una seconda casa fuori regione.

Ci sono cose che non tornano, IL BOLLETTINO ospedalieri. Dei 557.717 attualmen-
nei dati sui contagi. Assommando i te positivi, 532.413 sono in isolamen-
contagi dell’ultima settimana delle
varie regioni aggiornato a ieri e com- Il pasticcio dell’incidenza dei contagi: to domiciliare e 25.304 sono ricove-
rati, con un calo di 59 unità rispetto
parandolo con la popolazione, le re- a venerdì. Sono 57 in meno i ricove-
gioni con più di 250 nuovi casi setti-
manali ogni 100mila abitanti sono
il Friuli è «arancione» ma sfiora quota 400 rati in reparti ordinari (22.784) e
due in meno i malati in terapia in-
sei: in testa il Friuli-Venezia Giulia Oltre 250 pure Trentino, Veneto ed Emilia, come le rosse Bolzano e Sicilia tensiva, che con il dato complessivo
con 397,11, la provincia autonoma di 2.520 fa segnare il nuovo record
di Bolzano con 366,85, quella di se. Naturalmente l’osservatorio gio della zona bianca. E allora? E veniamo ai dati di ieri. I nuovi negativo dai 2.515 del 6 novembre. I
Trento con 301,23, il Veneto con dell’Iss chiarsice che sono diversi i I nostri dati vedono la Lombardia contagi sono stati 16.310, il 9,99 per morti registrati ieri sono stati 475,
266,11, la Sicilia con 265,99 e l’Emi- fattori presi in considerazione, tra molto lontana dalla linea rossa (i cento dei 163.230 tamponi molecola- che portano il totale a 81.800.
lia-Romagna con 265,65. Eppure di cui l’Rt che scompaginerebbe le clas- nuovi contagi negli ultimi sette gior- ri. Se si considerano anche i tampo- In termini regionali il maggior nu-
esse solo l’Alto Adige e la Sicilia so- sifiche di merito, però è una stranez- no sono stati 150,31 ogni 100mila ni antigenici, quelli rapidi, che da meri di nuovi contagi si è verificato
no in zona rossa (e la seconda per- za che non può passare inosservata, abitanti) e far meglio di regioni con- qualche giorno finiscono nel bolletti- in Lombardia (2.134), davanti a Sici-
ché si è «consegnata» a palazzo Chi- soprattutto se si pensa che fino a siderate meno a rischion come il La- no e che sono stati 97.474, la percen- lia (1.954) e Veneto (1.929). La mag-
gi). Trieste, Venezia e Bologna sono qualche giorno fa si parla di mettere zio (182,17), la Puglia (204,11), le tuale dei positivi scende nettamen- giore percentuale di contagi rispetto
in zona arancione e il Trentino è sta- direttamenten in castigo chi fosse so- Marche (234,22), l’Umbria (172,50) te, e va al 6,26 per cento. Ma si tratta ai tamponi molecolari è della Sicilia
to premiato dal ministero della Salu- pra quota 250. E tuttora stare sotto e il Molise (168,04) e questo sembre- di un puro artificio contabile, del con 18,88. La Lombardia è al 7,99
te addirittura con la zona gialla, quota 50 per un lungo periodo sdo- rebbe avvalorare le proteste del go- quale non vale la pena curarsi. per cento.
quindi considerata tra le più virtuo- vrebbe garantire addirittura il mirag- vernatore Attilio Fontana. Migliorano leggermente i dati AnCu
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale IL FATTO 9

ALLARME VIRUS La crisi dell’economia

PALETTI
LA GIORNATA

di Gian Maria De Francesco


Cinque decreti per un bluff Gentiloni avverte:
«Non si può avere
I ristori sono solo mancette spesa pubblica
senza limiti»
La Cgia: «Erogati 29 miliardi su 423 di perdite», e il
I
quattro decreti Ristori messi in
campo dal governo Conte hanno «Un proficuo scambio di ve-
una dotazione insufficiente a copri- dute». Così venerdì scorso il mi-
re le perdite di fatturato causate dai nuovo Dl è insufficiente. Bacchettata Ue sul debito nistro dell’Economia, Roberto
lockdown. È quanto sottolineato Gualtieri, ha commentato il col-
dall’Ufficio Studi della Cgia di Mestre preparando una nuova sanatoria per delle cartelle varato dal governo giove- dita di fatturato. Insomma, ogni azien- loquio telefonico con il presi-
che nel consueto approfondimento set- le cartelle che, coniugata con i rinvii dì scorso con un decreto ad hoc, già da riceverà ancora meno rispetto ai dente dell’Eurogruppo, Pascal
timanale evidenzia come i 29 miliardi degli avvisi, vale 5,5 miliardi. pubblicato in Gazzetta ufficiale, è solo precedenti dl perché non ci si baserà Donohoe (molto vicino ai «fru-
di aiuti diretti siano inadeguati rispet- «Stiamo lavorando a una rottamazio- un primo step. E proprio sui 32 miliar- più sulla perdita di ricavi. gali») nel quale ha sostanzial-
to ai 423 miliardi di euro di ricavi persi ne quater, a un nuovo saldo e stralcio, di di scostamento l’Europa venerdì Intanto, domani i contribuenti saran- mente aderito alle richieste eu-
dalle imprese italiane nel 2020. Il tasso e poi in modo straordinario, dovremo scorso ha avuto da obiettare, ma il mi- no chiamati alla cassa per i versamenti ropee di contenimento della
di copertura è inferiore al 7 per cento. trattare tutte le posizioni maturate nel nistro dell’Economia, Roberto Gualtie- ordinari di Iva, ritenute e contributi spesa pubblica («Saremo rigo-
Sebbene lo studio non intenda pole- 2020, a causa di questa pandemia», ha ri, ha cercato di tranquillizzare i part- previdenziali e per la ripresa del 50% rosi», ha promesso). A Palazzo
mizzare con le chiusure decise per de- ribadito il viceministro dell’Economia, ner (vedi a fianco) spiegando che i nuo- delle somme dovute dei tributi sospesi Berlaymont, infatti, non è pia-
creto in funzione anti-contagio, è al- Laura Castelli, spiegando che il mini vi ristori saranno erogati sulla base dei da marzo a maggio per la pandemia. I ciuta affatto la decisione di ap-
trettanto evidente la necessità di inter- rinvio dei versamenti e delle notifiche costi fissi sostenuti e non più sulla per- settori interessati sono, tra gli altri an- provare un nuovo scostamen-
venire «affinché gli operatori vengano che i maggiormente colpiti dalla pan- to di bilancio da 32 miliardi
aiutati economicamente in misura L’ALLARME STRETTA IN ARRIVO demia. È il paradosso di un Paese il cui all’inizio dell’anno mentre è
maggiore, altrimenti, rischiano di chiu- debito pubblico insostenibile, aggrava- entrata da poco in vigore una
dere definitivamente i battenti». Ridu- Sono 292mila le imprese in crisi Bruxelles preoccupata dal deficit to da una crisi senza precedenti, ha legge di Bilancio che si fonda
cendo il campione dei beneficiari de- A rischio 1,9 milioni di posti chiede che i rimborsi si basino tolto margine di manovra e nel quale su oltre 30 miliardi di deficit
gli aiuti agli esercenti costretti alla ser- la politica economica non ha finora sa- aggiuntivo (includendo lo sco-
rata per decreto, infatti, le risorse han-
e 63 miliardi di valore aggiunto sui costi fissi e non sul fatturato puto definire una scala di priorità. stamento votato a novembre).
no compensato solo il 14,5% del fattu- Il problema evidenziato dal-
rato perso in quanto si sono concentra- le istituzioni comunitarie, infat-
to solo su coloro che avevano perso ti, è reale. L’Italia ha concluso
almeno il 33% dei ricavi rispetto al
2019. Allora, conclude la Cgia, «è ne-
cessario un cambio di rotta: i ristori
32 il 2020 con un rapporto debi-
to/Pil che dovrebbe essersi at-
testato attorno al 156,5% (anzi-
vanno sostituiti con i rimborsi», cioè è I miliardi di euro del nuovo ché al 158%) con un deficit/Pil
necessario uno stanziamento pubbli- scostamento di bilancio, compreso tra il 10,5% e il
co che compensi sia i mancati incassi che dovrà essere votato 10,8%. Quest’anno, però, gli in-
sia le spese correnti che continuano a a breve dal Parlamento dicatori dovrebbero evidenzia-
sostenere. Altrimenti, come rilevato re un peggioramento perché il
dall’Istat, le prime a scomparire saran- debito dovrebbe salire al 158%
no le 292mila attività che si trovano in del prodotto interno lordo,
una situazione di crisi profonda, realtà mentre il disavanzo dello Stato
che danno lavoro a quasi 1,9 milioni di
addetti e producono un valore aggiun-
to di circa 63 miliardi.
14,5% resterebbe all’8,8%, circa tre
punti in più di quanto previsto
dalla Nadef. Di qui la cautela
È evidente, quindi, come il nuovo La percentuale di imprese richiesta nella spesa pubblica.
scostamento da 32 miliardi di euro che colpite direttamente dai Un messaggio del quale si è fat-
il Parlamento si appresta a votare non lockdown, che ha ottenuto to portavoce il commissario
possa che compensare solo in minima un rimborso parziale agli Affari economici, Paolo
parte l’evaporazione del fatturato a Gentiloni. Occorre evitare «il ri-
causa della pandemia. Tanto più che schio di confondere il messag-
parte di queste risorse saranno destina- ALLE CORDE L’Eurogruppo gio di reagire, sostenere l’eco-
te al rifinanziamento per 18 settimane ha avuto da obiettare sugli nomia, evitare le recessione, fa-
della cassa integrazione causa Covid ulteriori32 miliardi re debito buono, con l’idea che
(5,5 miliardi), alla sanità (3 miliardi), di scostamento.Il ministro un Paese come l’Italia, ma
al trasporto pubblico (1 miliardo) e a dell’Economia, Roberto Gualtieri qualsiasi altro Paese, possa ave-
Comuni e Regioni (1 miliardo). Insom- ha replicato che i nuovi ristori re una spesa pubblica senza li-
ma, la parte destinata agli aiuti potreb- saranno erogati sulla basedei miti di fronte a questa situazio-
be ammontare a poco più di una deci- costi fissi sostenuti enon più ne», ha detto ieri al Festival In-
na di miliardi, in quanto il governo sta sulla perdita di fatturato ternazionale di Ferrara, aggiun-
gendo di essere «convinto che
di questo sia pienamente con-
sapevole il governo».
LA PROTESTA DEI RISTORATORI Gentiloni, però, non ha riba-
dito che «almeno per un certo
«Io Apro», i dissobbedienti periodo, di fronte all’impatto
sociale, culturale e psicologico
causato da questa pandemia la
sono già oltre quota 8mila presenza più forte dello Stato
anche in un’economia di mer-
Iniziative in molte città. Dopo i verbali delle cato sia pienamente compren-
sibile, poi bisognerà trovare un
forze dell’ordine, si teme una pioggia di multe equilibrio». L’idea di fondo è
«evitare il rischio di confonde-
Ci sono stati i controlli delle forze Questura, gli agenti dei Commissariati zone ci sono state proteste simili. Io e che sono stati gentili ed educati. Mi han- re il messaggio di reagire, soste-
dell’ordine e sono scattate le multe. Que- hanno fatto una quindicina di interventi altri ristoratori eravamo lì per cercare di no imposto la chiusura, però mi sono op- nere l’economia, evitare le re-
ste ultime non sono state numerose: tre nei locali fuorilegge, su segnalazione o far andare bene le cose, aiutando Mary e posto e la serata è andata avanti. Hanno cessione, fare debito buono,
in Valle d’Aosta, due a Bergamo, quattro durante i controlli sulle strade. Sono sta- lo staff nel far rispettare le regole. In alcu- redatto il verbale in cui mi sanzionano. con la possibilità per un Paese
a Bologna, per fare alcuni esempi. Ma nei te identificate circa 150 persone, nessuna ne cose ci siamo riusciti in altre no. Sotto- La disobbedienza deve essere civile, co- come l’Italia possa avere una
prossimi giorni le sanzioni potrebbero sanzione nell’immediato, viene spiegato. lineo che il Covid esiste, ma purtroppo ci me civili devono essere i controlli. Siamo spesa pubblica senza limiti di
crescere, dopo le valutazioni delle infor- Si procederà o meno dopo una valutazio- sono situazioni economiche che portano lavoratori onesti, non certo criminali. Se fronte a questa situazione», ha
mazioni raccolte e dei molti video finiti ne delle violazioni. Paolo Polli, esercente a fare anche questo tipo di cose». chiuderò adesso? Assolutamente no, que- concluso sottolineando la ne-
in Rete. La protesta «Io Apro», messa in e attivista della categoria, era nel ristoran- Uno dei simboli di «Io Apro» è Moha- sta è la mia lotta. Terrò aperti i miei locali cessità di «essere molto rigoro-
campo venerdì dai ristoratori esasperati te La Parilla, in zona Sempione, dove i med El Hawi, 34enne alla guida dei tre che ieri (venerdì, ndr) erano pieni di gen- si nella finanza pubblica». In-
dai divieti, ha diviso la categoria però ha carabinieri hanno interrotto una cena ristoranti di famiglia a Firenze. «Abbia- te che ringrazio. Sono sicuro che portere- somma, occorre considerare
raccolto parecchie adesioni. Oltre 8mila i messicana con balli e 90 persone ai tavoli mo vinto la prima battaglia, metaforica- mo risultati importanti a casa». che nel 2022 molto probabil-
ristoranti disobbedienti, secondo Tni-Tu- finita su molti siti. Mary, la proprietaria, mente parlando, ma non ancora la guer- L’avvocato Lorenzo Nannelli, coordina- mente torneranno in vigore le
tela nazionale imprese, associazione pro- ha dovuto rifiutare decine di prenotazio- ra - dichiara all’Adnkronos -. C’è stata tore del collegio di difesa che assisterà gli regole del Patto di Stabilità e
motrice in particolare del flash mob che ni venerdì e rimarrà aperta anche nei un’affluenza pazzesca nei locali, tutti era- esercenti nei ricorsi, spiega: «Nel com- l’Italia rischia di trovarsi di
ha visto gli imprenditori del mondo «Ho- prossimi giorni. «Mi risulta che lei abbia no full. In Italia sono circa 2mila i ristora- plesso è stata un’iniziativa all’insegna fronte a una nuova procedura
reca» sedersi a tavola con i dipendenti avuto la sanzione da 280 euro (400 se non tori che hanno aderito all’iniziativa. Ci dell’educazione e del rispetto delle nor- di infrazione per extra-deficit.
nelle vesti di clienti. pagata subito, ndr) - spiega Polli -. Nes- sono stati anche molti controlli e, di con- me. Mascherine, distanziamento sociale Il «capitalismo di Stato» nessu-
Numerose le iniziative in ordine sparso sun cliente è stato multato, c’è stata solo seguenza, molte multe. Nei miei locali e coprifuoco rispettati». no se lo può permettere.
nelle diverse città. A Milano, riferisce la la richiesta dei documenti. Anche in altre sono venuti i carabinieri, ma devo dire CBas GDeF
10 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale
__

ALLARME VIRUS Lo scontro politico

Ecco i veri numeri: Lombardia arancio


Indicatori ministeriali vecchi di 17 giorni e parziali. Il dossier contro la Zona rossa
il commento ✒

IL CIRCO FOLLE
DELLE CHIUSURE
di Giannino della Frattina

V
ien da pensare che forse questo
è davvero il virus più pazzo del
mondo. Anzi, forse a essere
diventati pazzi siamo proprio noi,
almeno a cercar di inseguire questo
caleidoscopio di colori con cui il
governa cerca di vestire i nostri
arresti domiciliari e le troppe lingue
diverse parlate dai Palazzi del potere:
politico, economico e giudiziario a
cui sembra essersi aggiunto oggi
anche quello scientifico. Ci sarebbe
da ridere se non ci fosse da piangere
per i troppi morti che continuano a
rendere così lugubre il bollettino di
fine giornata e i nostri pensieri. E così
succede che il sindaco filo Pd di
Milano Giuseppe Sala aggredisca alle
spalle il governatore leghista Attilio
Fontana che vorrebbe difendere i
lombardi da una «zona rossa»
imposta da Roma con i dati di
quindici giorni prima. Cosa che pare
evidentemente assurda. L’accusa è di
aver chiuso le scuole chiedendo ora
di aprire le strade, a cominciare da
quelle dello shopping. Potrebbe
essere anche vero, se non fosse che la
prima a voler suonare la campanella
delle superiore è proprio la ministra
dell’Istruzione Lucia Azzolina che fa
parte di un governo a guida 5Stelle e
di cui quel Pd che tanto ama Sala
(essendone riamato) è
evidentemente il socio di
maggioranza. Ma non basta, perché a
chiedere a Regione Lombardia di
A PASSEGGIO PRIMA DELLA STRETTA Folla ieri nelle vie dello shopping milanese e lungo i Navigli: da domani la Regione diventa zona rossa riaprire le scuole è stato anche un
atto ufficiale come la sentenza
pronunciata dal Tar giusto tre giorni
fa per imporre a Fontana di
Alberto Giannoni analisi preliminare», sottolineando un tecnici lombardi considerano il fatto rimandare i ragazzi in classe. E così

6%
Nell’ultimo bollettino sanitario
Milano Una colpo gravissimo eppure in-
giusto, basato su dati vecchi e parziali.
In Lombardia, la Zona rossa che scatta
oggi, è vista come un’assurda punizione
dato effettivamente sbalorditivo: «Tale
provvedimento pur basandosi sul moni-
toraggio dei dati relativi alla settimana
dal 4 al 10 gennaio 2021 - si legge - pren-
de in considerazione come riferimento
che l’Rt sia salito come un fatto «coeren-
te con il dato di incremento» dei casi
nella settimana dal 28/12 al 3 gennaio»,
e subito dopo fanno notare che «la setti-
mana in corso valutazione ha visto un
un governo che chiede con un suo
ministro di riaprire le scuole,
appoggiato per di più dalla
pronuncia delle toghe, impone con
un decreto del suo primo tra i
della Regione Lombardia, diffu- politica. L’ordinanza ministeriale che la un Rt-sintomi del 30 dicembre scorso, cambio di trend e la stabilizzazione dei ministri la chiusura dell’intera
so ieri, a fronte di 35.317 tam- dispone quindi, sarà impugnata davanti quindi di ben 17 giorni fa». Il quadro in nuovi casi». regione. Mentre il sindaco della
poni effettuati, i nuovi positivi al Tar del Lazio e il ricorso recepirà le mano ai tecnici del ministro Roberto Secondo punto evidenziato, con tanto principale città di Lombardia
sono risultati 2.134, con un tas- contestazioni che il governatore Attilio Speranza dunque, sarebbe «fortemente di impietosa (per il ministero) tabella, è rimprovera il suo governatore di aver
so in discesa al 6% Fontana ha inserito nella lettera di ve- datato e quindi non più aggiornato», an- l’incidenza settimanale, ignorata. «Vi- chiuso le scuole e allo stesso tempo
nerdì, quella con cui ha dato parere ne- che perché negli ultimi giorni «sono sta- sualizzando la tabella - si legge - si evi- di voler aprire i negozi. In tutto
gativo al ministero. te abbassate notevolmente le soglie di denzia come la Lombardia sia conside- questo, tanto per non farci mancare
La rivolta non è solo politica e istitu- Rt in base alle quali si applicano le misu- rata in zona rossa mentre altre regioni niente, un altro fiore all’occhiello del

133,3
L’incidenza settimanale della
zionale. Le nuove restrizioni ad attività
commerciali e spostamenti sono un pas-
so che fa tremare le vene ai polsi e secon-
do i protagonisti del mondo economico
avrà conseguenze letali sul sistema pro-
re più restrittive».
Ed è alla nota tecnica preparata dalla
direzione Welfare che Fontana affida il
compito di dimostrare dettagliatamente
i suoi rilievi. Primo punto, la «tempestivi-
con tassi di incidenza settimanali molto
superiori non abbiano la stessa classifi-
cazione: la Lombardia ha circa 1/3 dei
casi del Veneto, la metà dei casi
dell’Emilia Romagna, un dato inferiore
Pd come Giorgio Gori, il sindaco di
una città che è appena stata
nell’occhio del ciclone e della
pandemia e che ha gridato per
settimane alla mancata istituzione
Lombardia (133,3) nella setti- duttivo più importante d’Italia. Ieri an- tà dei dati utilizzati» per valutare l’Rt. La al Lazio e al Friuli Venezia-Giulia». Il per tempo della «zona rossa», oggi
mana 4-10 gennaio è un terzo che il presidente di Confcommercio, settimana in esame sarebbe quella dal 4 dato lombardo inoltre è inferiore alla vorrebbe invece chiedere una deroga
di quella veneta, la metà che in Carlo Sangalli, ne ha contestato il meto- al 10 gennaio e in quella settimana sono media nazionale. e tenerla aperta. Una specie di
Emilia-Romagna e inferiore a do, spiegando che ipoteca «il futuro di stati evidenziati 13.469 casi per data di Il terzo punto del dossier verte sulla lasciapassare, la richiesta di privilegi
Lazio e Friuli-Venezia Giulia interi settori» ed esclude «qualunque diagnosi o prelievo. In quella preceden- situazione degli ospedali. «Il calcolo sul- da piccola città Stato che non
ipotesi di ripresa economica». te (dal 28 al 3) erano stati 13.721 casi, il la percentuale di posti letto delle unità potranno che generare proseliti fra
A Palazzo Lombardia, un colpo così trend quindi è in leggerissima diminu- di terapia intensiva - si legge - è eseguito altri sindaci desiderosi di mettersi in
grave appare per giunta infondato, o me- zione. «L’Rt su cui siamo valutati - scrive sulla base dei posti letto attivabili. Regio- buona luce con i loro concittadini

70%
In Lombardia venerdì sono sta-
glio fondato su indicatori che non foto-
grafano l’attuale situazione epidemiolo-
gica e sanitaria, che sarebbe da «arancio-
ne». Di questo è convinto Fontana, im-
pegnato insieme alla sua vice, la neo as-
Fontana - è invece stimato al 30/12 ed è
pari ad 1.4». Tenuto conto dei «cambia-
menti repentini» del periodo natalizio e
della «mobilità per la forte migrazio-
ne-emigrazione legata alle vacanze», i
ne Lombardia sta fornendo un dato di
circa 1.200 posti letto, che è un dato pun-
tuale rispetto alla capacità di attivazione
in tempi brevissimi dei posti letto staffa-
ti». Ma Regione Lombardia - si legge an-
contestando il governo. In tutto
questo continuano le campane a
morto battute dai virologi, le nuove
virostar che in diretta tivù a ogni ora
del giorno danno ai politici degli
te effettuate 16.552 vaccinazio- sessora al Welfare Letizia Moratti, a cora - «è in grado di arrivare a oltre incapaci e ordinano come ricetta le
ni anti-covid, il giorno preceden- smontare «con urgenza» la decisione e i L’ANGOSCIA DEL MONDO ECONOMICO 1.800 posti letto di terapia intensiva co- chiusure il più totale possibile. Tante
te circa 24mila. Il dato comples- criteri con cui Roma l’ha giustificata. Il me successo nella prima ondata e come voci diverse e nessuna soluzione. Per
sivo sale a 165.523, superando ricorso annunciato prenderà le mosse Il presidente di Confcommercio previsto nel Piano Ospedaliero regiona- una situazione grave e che di sicuro
il 70% delle dosi disponibili dalla lettera di venerdì sera, in cui il go- Sangalli: «Così si ipoteca il futuro le approvato dal Ministero nel luglio non è semplice, ma a cui questa gran
vernatore affermava che la zona rossa 2020». Ebbene, utilizzando questo dato Babele non fa certo bene.
non era stata «oggetto di una adeguata di interi settori, e la ripresa» la soglia del 30% non sarebbe superata.
12 IL FATTO Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

ALLARME VIRUS La ricerca della cura

Diana Alfieri stono forti dubbi sulla variante brasi-

La variante brasiliana del Corona-


virus terrorizza il più grande Paese
del Sudamerica ma spaventa anche il
Allerta variante brasiliana liana». In ogni caso qualsiasi variante
tenda a trasmettersi in maniera più
efficace «incide sull’indice Rt e di con-
seguenza alza la soglia dell'immunità
resto del mondo. Compresa l’Italia.
Che è corsa ai ripari. Ieri il min istro
della Salute Roberto Speranza ha fir-
mato un’ordinanza che blocca i voli
«Stop ai voli, va studiata» di gregge». Anche Fabrizio Pegliasco,
virologo dell’università degli Studi di
Milano, non è tranquillo: «Ogni va-
riante di Sars-CoV-2 che si affaccia in
in partenza dal Brasile e vieta l’ingres-
so in Italia di chi negli ultimi quattor- Ordinanza del ministero: fermati arrivi e partenze qualche area del mondo e mostra un
impatto significativo inquieta e per
dici giorni è transitato in quel Paese. questo bisogna velocizzare la vaccina-
«Chiunque si trovi già in Italia, in pro- Si teme che il ceppo possa essere resistente ai vaccini zione e prendere provvedimenti per
venienza da quel territorio, è tenuto a monitorare e fermare la diffusione di
sottoporsi a tampone contattando i siliana Oswaldo Cruz (Fiocruz), il più mo aspettarci un aumento della fre- riduzione fino a dieci volte rispetto al queste varianti».
dipartimenti di prevenzione», spiega grande centro di ricerca medica quenza di queste linee virali in Brasi- virus nella versione consueta della Uno degli aspetti che preoccupa di
sui social Speranza, secondo cui «è dell’America Latina. Originario le e nel mondo nei prossimi mesi». In neutralizzazione da parte degli anti- più è che in Brasile c’è stato il primo
fondamentale che i nostri scienziati dell’Amazzonia, il ceppo è stato isola- particolare una mutazione denomi- corpi. Naturalmente questo preoccu- caso di reinfezione da Covid legato al
possano studiare approfonditamente to in quattro viaggiatori giapponesi nata E484K avrebbe evidenziato una pa in vista della possibilità che i vacci- nuovo ceppo amazzonico. Anzi, se-
la nuova variante brasiliana di coro- hanno visitato la remota regione bra- ni che si stanno iniziando a inoculare condo il ministero della Salute di Bra-
navirus Sars-CoV-2. Nel frattempo siliana, una volta tornati in patria. Se- in Italia e negli altri paesi possano silia le reifezioni sarebbero due: uno
scegliamo la strada della massima condo Felipe Naveca, vicedirettore non essere efficaci (in tutto o in par- risale al 30 dicembre e le analisi han-
prudenza». Palazzo Chigi segue della ricerca di Fiocruz Amazonìa, il te) con questo ceppo «esotico». Sul no mostrato «una mutazione compa-
l’esempio di altri Paesi, come il Re- nuovo ceppo ha una serie di mutazio- tema appare preoccupato il virologo tibile con la variante del virus Sars
gno Unito, che, già alle prese con la ni inedite, oltre a quelle osservate nel- Andrea Crisanti, direttore del Labora- Cov-2, individuata di recente dal mi-
variante «inglese», ha bloccato i colle- la cosiddetta proteina Spike e che «as- torio di Microbiologia e Virologia nistero della Salute giapponese ma
gamenti dopo che un caso di variante somigliano al pattern osservato» nel- dell’azienda ospedaliera di Padova e originaria dell’Amazzonia». L’altro
brasiliana è stato mappato nel regno. le varianti identificate nel Regno Uni- docente di Microbiologia dell’ateneo caso riguarda una donna che era sta-
L’esistenza del nuovo ceppo di Co- to e Sud Africa. «Se queste mutazioni patavino. «Non si sa con certezza se il ta contagiata nel marzo scorso e si
ronavirus è stato confermato pochi conferiscono un vantaggio selettivo PREOCCUPAZIONE Il ministro vaccino anti-Covid funzioni contro la riferirebbe alla variante scoperta in
giorni fa dalla Fondazione statale bra- per la trasmissibilità virale, dovrem- della Salute Roberto Speranza variante inglese di Sars-CoV-2, ed esi- Sudafrica.

STUDENTI
RAMPANTI
Degli scolari
«scavalcano» i
cancelli della
propria
scuola. Per i
giovani
tornare alle
lezioni in
presenza, che
nell’ultimo
anno sono
state spesso
un miraggio,
è un vero
sogno. La
didattica a
distanza, pur
se preziosa in
alcune fasi,
ha infatti
mostrato tutti
i suoi limiti:
concentra-
zione difficile,
socialità
azzerata,
dialogo tra
docenti e
discenti quasi
impossibile

Lodovica Bulian DOMANI LA RIPARTENZA ne. In Puglia niente rientro nelle aule
per gli studenti delle scuole superiori,
Di nuovo a scuola, ma in pochi e in
ordine sparso. Si torna in classe doma- Si torna a scuola (in pochi e in ordine sparso) mentre in via facoltativa i genitori pos-
sono scegliere la didattica a distanza
ni a macchia di leopardo tra rinvii, go- anche per i bambini delle scuole
vernatori preoccupati, proteste di stu-
denti, ricorsi e sentenze dei Tar che
Ma per l’Azzolina esistono altre dieci priorità dell’infanzia e primarie dal 18 gennaio
e fino al 23, come dispone la nuova
bocciano le ordinanze delle Regioni. In classe saranno solo 650mila, ed è caos ovunque. Gli indirizzi del ministro ordinanza del presidente della Regio-
Insomma, il caos. Dovevano, secondo ne Michele Emiliano.
i piani del ministro Lucia Azzolina, svolgevano lezioni in presenza. Resta- ordinanza: «Pensiamo a salvaguardare riori. Aspetteranno un'altra settimana Rispetta le indicazioni del Tar inve-
rientrare in presenza al 50 per cento no in classe solo i bambini della scuola la salute di tutti e ad evitare la satura- invece i ragazzi della Liguria: il gover- ce il presidente dell'Emilia Romagna
gli studenti delle superiori. Invece tor- dell’infanzia e quelli in prima media. E zione degli ospedali». natore Giovanni Toti, ha firmato la pro- Stefano Bonaccini, che si è visto respin-
neranno in classe in tutto 650mila ra- anche chi non è in fascia rossa preferi- É molto allarmato Nello Musumeci, roga della Dad per ulteriori 7 giorni, gere dai giudici il provvedimento con
gazzi. Se gli istituti sono chiusi nelle sce la prudenza. Contro la sentenza governatore della Sicilia, in fascia ros- «tenuto conto della situazione epide- cui aveva, anche lui, rinviato il ritorno
zone rosse, come prevede il dpcm per del Tar che aveva accolto le istanze di sa. E promette misure ancora più re- miologia». Il rischio è che l’Rt risalga e in Aula. Si torna dunque al 50 per cen-
Lombardia Alto Adige e Sicilia, anche alcune famiglie che chiedevano il rien- strittive per frenare i contagi: «Se tra costringa la regione a restare in aran- to da domani: «Qui - ha detto - le sen-
nelle altre fasce di rischio si resta a tro in classe, il governatore del Friuli due settimane i dati non ci dovessero cione per le prossime settimane. tenze si rispettano. Siamo abituati co-
casa. Venezia Giulia Massimiliano Fedriga convincere, chiuderò anche le scuole Didattica a distanza nelle scuole su- sì. Io dico al Governo di prendere una
In Lombardia nonostante il Tar aves- ribadisce che «le scuole non riapriran- primarie e le prime classi della me- periori per tutto il mese di gennaio an- decisione». Il ministro dell'Istruzione
se dato ragione ai genitori che aveva- no». Allo studio ci sarebbe una nuova dia». Ma nemmeno nella gialla Basili- che nelle Marche, ora in zona arancio- Azzolina intanto firma l'atto di indiriz-
no fatto ricorso contro la decisione del cata riprendono le lezioni domani: è zo che contiene le dieci priorità per la
governatore Fontana di rinviare il rien- ALTA TENSIONE stata confermata la didattica a distan- SCELTE DIVERSE scuola: si va dal «contrasto alla disper-
tro a scuola al 25 gennaio, il passaggio za fino alla fine del mese. Così come in sione scolastica», all’«ampliamento
di nuovo in zona rossa, obbliga a posti- La Lombardia resta a casa, Sardegna ha deciso Christian Solinas L’Emilia Romagna apre a metà, dei percorsi di internazionalizzazio-
cipare lo stesso. E torna per la zona il Friuli va contro il Tar e la Sicilia che l’8 gennaio scorso ha bloccato la la Liguria tra una settimana, ne» dei ragazzi, all'«innovare i proces-
rossa la didattica a distanza anche per ripresa delle lezioni in presenza al 50% si gestionali». Ma la prima priorità, il
le seconde e terze medie, che invece si prepara a blindare tutto per gli studenti delle secondarie supe-
Basilicata gialla ma prudente rientro a scuola, è ancora un'utopia.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale IL FATTO 13
__ __

ALLARME VIRUS La ricerca della cura

Caos vaccini, così slittano gli over 80


Pfizer: «Ritardo di soli 7 giorni». Il nodo delle scorte per garantire le seconde dosi
IN NORVEGIA A FORLÌ
Morti 23 anziani Caos in Emilia:
dopo la dose guasto al frigo,
«No ad allarmi perse 800 fiale
Erano già gravi» di siero Moderna
Una reazione avversa al- Un grave guasto al con-
la prima dose di vaccino an- gelatore dove erano stati
ti-Covid potrebbe essere re- stoccati i vaccini Moderna
sponsabile di 23 decessi re- inviati all’Ausl Romagna
gistrati tra pazienti anziani ha portato alla perdita di
e fragili in case di cura del- 800 dosi del vaccino stesso.
la Norvegia. È quanto ripor- È accaduto giovedì
ta l’Agenzia norvegese del all’Ospedale «Morgagni
farmaco, la Norwegian Me- Pierantoni» di Forlì. Tra le
dicines Agency, NoMa. «La prime ipotesi, un errore
valutazione condotta sug- umano, che potrebbe aver
gerisce che reazioni avver- impedito la messa in sicu-
se comuni ai vaccini a mR- rezza immediata delle fiale
na, come febbre e nausea, dopo il verificarsi del gua-
possono avere contribuito sto al congelatore. Secon-
a un esito fatale in alcuni do una prima ricostruzio-
pazienti fragili», afferma Si- ne, il congelatore, nono-
gurd Hortemo, medico ca- stante fosse stato completa-
po della NoMa. Secondo mente revisionato nei gior-
l’ente regolatore, gli studi ni scorsi, assieme al siste-
sul vaccino Comirnaty di ma d’allarme, verso le ore
Pfizer/BioNTech hanno in- 22,30 si è guastato. Le inda-
cluso pochi «over 85» e non gini dei Nas, coordinate dal-
hanno coinvolto pazienti la Procura di Forlì, sono in
instabili o con malattie in corso per cercare di capire
fase acuta. cos’è successo e se ci sono
Dal V-Day del 27 dicem- eventuali responsabilità.
bre scorso, oltre 25mila nor- L’allarme, sempre secon-
vegesi sono stati vaccinati do una prima sommaria ri-
contro il coronavirus costruzione, è correttamen-
Sars-CoV-2. Le segnalazio- te partito verso la centrale
ni di sospette reazioni av- operativa. Ma il segnale
verse, compresa la morte, non è stato correttamente
vengono ricevute quotidia- rilevato dall’operatore ad-
namente e progressivamen- detto. Quando il problema
te valutate sia dalla NoMa è stato evidenziato, di pri-
sia dall’Istituto nazionale ma mattina - spiegano dal-
di sanità pubblica (Niph), la Ausl - sono immediata-
prosegue la nota. mente partite le procedure
Dopo l’esecuzione di 13 per utilizzare, in sicurezza,
autopsie dei deceduti, il Ni- PRODUZIONE ll rallentamento nelle forniture ai Paesi europei dei vaccini Pfizer dovrebbe durare circa una settimana le dosi vaccinali. Entro,
ph ha aggiornato le linee cioè, le 12 ore nelle quali
guida per la vaccinazione deve essere utilizzato il sie-
contro Covid-19, fornendo ro dopo lo scongelamento.
indicazioni più dettagliate Enza Cusmai taglio della fornitura del vaccino ci potrà Ma a parte informarle sui problemi legati L’azienda sanitaria, nel ri-
sulla profilassi degli anzia- essere un problema nelle prossime setti- alla decisione della Pfizer, non ha potuto spetto di tutte le procedure
ni fragili. «Per i pazienti più Gli ultraottantenni dovranno pazienta- mane per la somministrazione della se- dire loro quante dosi nuove verranno asse- operative e di sicurezza pre-
gravi anche gli effetti colla- re ancora un po’ prima di vaccinarsi, di conda dose a chi ha già ricevuto la prima». gnate a ogni territorio. Purtroppo, è viste da Moderna, si è atti-
terali relativamente lievi sicuro non potranno mettersi in fila a fine Non solo: «Potrà verificarsi anche un ral- l’azienda che ha l’onere della distribuzio- vata per una rapida conse-
del vaccino possono avere mese come da programma. E il milione di lentamento della campagna di vaccinazio- ne direttamente ai centri vaccinali, ma gna del maggior numero di
gravi conseguenze», evi- vaccinati rischiano di ricevere la seconda ne in Italia… Siamo stati troppo veloci?». proprio la Pfizer non ha indicato il criterio dosi possibile presso i cen-
denzia infatti l’Istituto, se- dose dopo i ventun giorni canonici neces- Duro anche il ministro Speranza: «Ci vuo- e la consistenza dei «tagli» di fornitura de- tri di vaccinazione della Ro-
condo cui «per coloro che sari per garantire l’immunizzazione. le serietà, Pfizer rispetti i patti». cisi unilateralmente per ognuno dei circa magna e presso il punto
hanno comunque un'aspet- Fosche previsioni queste, che fanno peg- In effetti la decisione di penalizzare con 300 centri per la somministrazione. vaccinazione di Bologna.
tativa di vita residua molto giorare l’umore del Commissario straordi- un 30% in meno delle dosi il nostro paese Insomma, fino a lunedì sera, quando ar- Questa operazione ha
breve il beneficio del vacci- nario Domenico Arcuri. Venerdì la Pfizer sembra una strategia quasi studiata a tavo- riveranno (si spera) le nuove consegne consentito di somministra-
no può essere marginale o ha tagliato la consegna del 30% le dosi lino. Siccome siamo stati bravi, possiamo non si capirà se gli ospedali dovranno re correttamente, ai desti-
irrilevante». «Nelle case di settimanali previste in Italia e non si sa rallentare, così come succede nel resto bloccare le nuove vaccinazioni e usare sia natari previsti in questa pri-
cura norvegesi muoiono per quanto tempo. Ma se prima si parlava d’Europa. Il cambio di passo è stato im- le dosi accantonate sia quelle nuove per ma fase della vaccinazione,
circa 400 persone a settima- di tre settimane, (che fanno quasi mezzo provviso, unilaterale e praticamente impo- garantire la seconda dose e la conseguen- 700 vaccini su 1.500, entro i
na - dichiara Steinar Mad- milione di dosi in meno) ora i vertici sto, lasciando nello sconcerto Arcuri che te immunizzazione. Il problema più gran- parametri di sicurezza pre-
sen, direttore medico No- dell’azienda dicono, a mezzo stampa, che poteva vantare di aver ottenuto, per ora, il de coinvolgerà regioni come la Campania visti. «È del tutto evidente - 
Ma -. Tutti i decessi che si forse basta una settimana per attivare le primato europeo dei vaccinati. E la cosa lo che non hanno fatto molta scorta di dosi spiega il direttore generale
verificano in un periodo consegne come in passato. Arcuri però or- irrita. «Non si sta rendendo problematico per allargare la platea della vaccinazione. di Ausl Romagna, Tiziano
che potrebbe giustificare mai non si fida. E sta ancora aspettando il processo di produzione e distribuzione In questo caso, che succederà? Quanto sa- Carradori - che siamo di
un legame con la vaccina- che Pfizer metta nero su bianco la retro- di merendine – spiega - ma il processo di rà possibile aspettare per fare il richiamo? fronte a un fatto grave. Stia-
zione vengono valutati at- marcia sui tempi di consegna del vaccino: distribuzione e somministrazione di un Francesco Menichetti, direttore Clinica mo conducendo una rigo-
tentamente e non vi è alcu- alla sua attenzione non è arrivato nessuno vaccino necessario a evitare conseguenze malattie infettive all’ospedale di Pisa, rosa indagine interna per
na indicazione che il vacci- scritto che possa rassicurarlo. E l’ansia au- tragiche». Lo sanno bene anche le regioni aspetta di fare la seconda dose il 26 genna- capire l’esatta dinamica de-
no causi la morte», tiene a menta. «Come abbiamo detto altre volte – che in queste ore hanno tempestato di do- io. E avverte che «possiamo aspettare due gli avvenimenti e per evi-
puntualizzare. «I medici de- dice - il mercato va lasciato libero di espri- mande lo staff del commissario straordina- o tre giorni in più. Ma se si allunga troppo denziare le responsabilità.
vono valutare attentamen- mere i propri effetti, promosso e controlla- rio che ha risposto a tutti con una lettera. il tempo del richiamo non va bene, è peri- E tutto questo avrà conse-
te chi dovrebbe essere vac- to. Il mercato ha un solo limite, non può coloso. Si mette a rischio la copertura vac- guenze.  Un incidente che
cinato - spiega l’esperto -. I mai calpestare il diritto alla salute». E in TIMORI cinale». Un caso pratico del concetto di- non doveva accadere ma
pazienti molto fragili posso- effetti qui si rischia di minare la prima chiarato dall’Ema che ieri ha esortato a che non deve far venir me-
no essere vaccinati dopo importante tranche della campagna vacci- Arcuri: «Con i tagli sono a rischio fare la seconda dose nei tempi prescritti no la fiducia nello straordi-
una valutazione individua- nale nazionale. Questa incertezza ricade i richiami». L’ira di Speranza: dalla schedula vaccinale. Sarà stato anche nario lavoro che facciamo
le». sulla pelle degli italiani, vaccinati e non. E un messaggio lanciato alla Pfizer di non giorno per giorno».
Arcuri ammette: «Se la Pfizer conferma il «Chiediamo il rispetto dei patti» perdere altro tempo?
14 ATTUALITÀ Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale
__

ALTA DALL’HONDURAS
TENSIONE
Sono saliti
a 26mila
La marcia
i soldati
della
dei migranti
Guardia
nazionale
verso l’America
impiegati di Biden
a Washington
in vista
del 20,
giorno di
insediamento
di Joe Biden
alla Casa
Bianca
L’Fbi ha
lanciato 5MILA I migranti in viaggio
l’allarme
sul rischio Cambia l’amministra-
di proteste zione degli Usa, e il mes-
armate saggio arriva anche oltre
in tutto confine. Almeno 4.500 mi-
il Paese, granti partiti dall’Hondu-
non solo ras alla volta degli Stati
nella capitale Uniti sono infatti riusciti
federale ad attraversare la frontie-
Imponenti ra del Guatemala, diretti
le misure verso il «sogno america-
di sicurezza no». Gli agenti di frontie-
ra non hanno opposto re-
sistenza, vista la presenza
di numerose famiglie con
bambini. Le autorità mes-
sicane avevano reso noto
che 500 agenti dell’immi-
grazione sarebbero stati
dispiegati al confine con
il Guatemala in previsio-
Gaia Cesare LA CRISI NEGLI STATI UNITI sidente uscente non ha nessun
imbarazzo a rompere con le con-
ne dell’arrivo della caro-
vana.
Tappeto rosso, banda milita-
re, ventuno colpi di cannone.
Mentre la capitale Washington e
i 50 Stati d’America continuano
Caos rivolte, Usa blindati suetudini e a seguire i passi del
17esimo presidente Andrew
Johnson che, sotto impeach-
ment, evitò la cerimonia di inse-
Molte delle persone che
si sono messe in viaggio
credono che il presidente
Joe Biden, che si insedia
a blindarsi con imponenti misu-
re di sicurezza per l’insediamen-
to di Joe Biden e il rischio di pro-
teste armate, Donald Trump ali-
L’ultima sfida di Trump: diamento di Ulysses S. Grant nel
1869. E stavolta anche Melania
potrebbe rompere con una tradi-
zione datata 1920, quando la fir-
mercoledì, allenterà la po-
litica migratoria degli Sta-
ti Uniti. La maggior parte
dei migranti è partita da
menta la narrativa di «un Paese,
due presidenti» e prepara un «ar-
rivederci» in pompa magna per
mercoledì 20 gennaio.
show e contro-cerimonia st lady Edith Wilson invitò per la
prima volta alla Casa Bianca la
nuova «prima donna» d’Ameri-
ca, Florence Harding, per un tè.
San Pedro Sula, 180 chilo-
metri a nord di Tegucigal-
pa, verso Agua Caliente,
al confine con il Guatema-
I piani del presidente uscente Allerta nei 50 Stati. Un arresto a Washington: La portavoce di Jill Biden, mo- la, un viaggio di circa 260
non sono ancora stati annuncia- glie del presidente eletto Joe, ha chilometri. Questa carova-
ti ufficialmente, ma le indiscre- l’uomo aveva con sé pistola e 500 munizioni fatto sapere di non aver ancora na, la prima del 2021 do-
zioni che arrivano dall’entoura- ricevuto alcun invito. po le 12 che a partire dal
ge del leader repubblicano al la- e non intende partecipare alla «Air Force One», esclusiva del di sostanza per chi, come lui, La tensione è altissima negli 2018 hanno tentato (per
voro sull’evento sono univoche. cerimonia di insediamento del presidente in carica. Ma per po- non smette di nutrire lo slogan Stati Uniti. Nonostante molte lo più senza avere succes-
Trump intende lasciare Wa- suo successore per la prima vol- ter salire su un Air Force One, dell’«elezione rubata». manifestazioni siano state annul- so) lo stesso viaggio verso
shington mercoledì mattina, ta in 152 anni. Invece che aspet- senza dover chiedere permesso La cerimonia di congedo è late, si temono assalti e proteste il territorio nordamerica-
non più martedì come aveva tare il giuramento del successo- al presidente eletto Joe Biden, l’ennesima mossa con cui armate dei fan dell’estrema de- no, era stata preceduta
pensato di fare in un primo mo- re e poi volare su un elicottero Trump e il suo staff hanno stu- Trump mira a trasformare la sua stra entro e oltre il 20, non solo a giovedì da un’altra di cir-
mento. E vuole farlo in grande militare verso la base di An- diato una tempistica precisa. uscita dalla Casa Bianca in un Washington, dove sono saliti a ca 300 persone che però è
stile, come nel suo stile. Con drews, dalla quale imbarcarsi su «The Donald» si alzerà in volo «arrivederci» più che in un ad- 26mila i soldati della Guardia stata bloccata alla frontie-
una cerimonia che avrà il sapo- un aereo governativo per la de- prima di mezzogiorno, cioè pri- dio, nonostante il secondo pro- Nazionale impiegati, ma anche ra di El Corinto da agenti
re e gli onori di una visita di Sta- stinazione finale, come avviene ma che Biden abbia giurato da cesso di impeachment ai suoi nelle capitali dei 50 Stati. L’Ame- del Guatemala per man-
to, segnata anche dai colpi di di solito, «The Donald» vuole la- presidente. In modo da poter vo- danni, che potrebbe cominciare rica tutta è blindata. Le sue istitu- canza di documenti mi-
cannone, e avrà come teatro la sciare la capitale e partire merco- lare su un «Air Force One» inve- proprio mercoledì 20 al Senato, zioni nel mirino e sotto protezio- gratori in regola e di test
Jba, la base Joint Base Andrews ledì mattina per Palm Beach, ce che su un volo denominato rischi di impedirgli per sempre ne. In Virginia, chiusi i ponti che negativi al Covid-19.
dell’Aeronautica militare degli Florida, a bordo di un aereo il «Special Mission 44» come toc- una ricandidatura se si chiuderà portano a Washington. In Texas, Un responsabile
Stati Uniti che ospita gli aerei uf- cui nome identificativo è ancora cò a Barack Obama quando la- con una condanna. Perciò il pre- dove il Campidoglio è chiuso, dell’Istituto guatemalteco
ficiali del presidente degli Stati sciò Washington da 44esimo pre- un gruppo di manifestanti arma- delle migrazioni (Igm) ha
Uniti poco fuori Washington, IL PIANO E LE INDISCREZIONI sidente e al posto di un probabi- FORMA E SOSTANZA ti si è già riunito al Capitol di dichiarato al giornale che
nel Maryland. le «Special Mission 45» che spet- Austin. E proprio a washingont «non si sa quanti hondu-
Una scelta precisa per un fina- «The Donald» prepara un terebbe a lui come successore. Il tycoon intende anche è stato arrestato a un posto di regni hanno attraversato
le significativo e a effetto, come evento con tappeto rosso Poi tutti dritti a Mar-a-Lago, do- raggiungere la Florida a blocco un uomo che aveva con la frontiera», ma che «po-
si confà al presidente che non ve il presidente si trasferirà con sé una pistola non registrata e trebbero essere anche
ha ancora ammesso la sconfitta e 21 colpi di cannone la famiglia. Questione di forma e
bordo dell’«Air Force One» 500 munizioni. 5mila».

Le iniziative de
Se hai perso
qualche volume,
visita il nostro sito
.ilgiornale.it
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale ATTUALITÀ 15

Daniel Mosseri IL CONGRESSO DIGITALE DEI CRISTIANO DEMOCRATICI a conquistare il Nord Re-
no-Vestfalia (oltre 17 milioni di IL DISSIDENTE
Berlino Ha 59 anni, è renano e
cattolico: da ieri il governatore
del Nord Reno-Vestfalia, Armin
Laschet, è il nuovo presidente
La Germania post-Merkel abitanti) con i colori della Cdu
riportando democristiani (e li-
berali) al governo a Düsseldorf
grazie a un’agenda incentrata
Oggi Navalny
torna a Mosca:
dell’Unione cristiano democra-
tica (Cdu), il partito di Angela
Merkel. La leader tedesca lo ave-
va conquistato nel 2000 – cin-
Un fedelissimo nella Cdu sul ripristino dell’ordine pubbli-
co. Così il mite Laschet ha espu-
gnato una storica roccaforte dei
socialdemocratici: dal 1967 è
rischia subito
il nuovo arresto
que anni prima di diventare
cancelliera – e lo aveva lasciato
a dicembre del 2018, concen-
trandosi da allora sulla guida
fa vincere la continuità successo solo due volte. Con la
stessa serena determinazione,
ieri Laschet ha conquistato il
partito fra la delusione, ha scrit-
del governo. Negli ultimi due Il partito della cancelliera elegge presidente to però la Welt, di alcuni grandi
anni la Cdu è stata guidata con imprenditori tedeschi che gli
poco polso da Annegret Laschet, governatore del Nord Reno-Vestfalia avrebbero preferito Merz, consi-
Kramp-Karrenbauer, un’ex del- derato più ferrato in economia.
fina di Merkel presto dimostra- veniva attaccata tanto dai popu- rientali. I due politici si somi- rò distinguersi dalla cancellie- Per sconfiggere l’avvocato
tasi non all’altezza dell’incarico listi di AfD quanto dai colleghi gliano anche nelle forme non ra: a differenza di Merkel il go- che ha fatto carriera nel fondo
e rimasta alla testa del partito della Cdu per aver aperto le slanciate e nei modi controllati, vernatore renano non è noto d’investimento BlackRock, La-
solo grazie al coronavirus. frontiere della Germania a oltre mai sopra le righe. Leale e co- per venire a patti con la sinistra. schet ha usato un’analogia: Il giorno del ritorno di
Proprio dal coronavirus, che un milione di profughi medio- me lei centrista, Laschet sa pe- Al contrario è stato lui nel 2017 «Non ci serve un amministrato- Aleksei Navalny è giunto. Il
dissidente sbarcherà stase-
VOTO SUL FILO TRE MESI CRUCIALI ra alle 19,20 locali (le 17,20
italiane) all’aeroporto Vnu-
Sconfitto con il 53% Merz In primavera il partito kovo di Mosca, a bordo di
È considerato il rivale sceglierà il candidato un volo Pobeda provenien-
te da Berlino.
della leader tedesca cancelliere per settembre Non è ancora chiaro che
cosa potrebbe accadere. Na-
ha obbligato i 1.001 delegati del re delegato ma un capitano che valny è infatti considerato il
partito a riunirsi in forma virtua- guidi il partito tenendolo uni- nemico pubblico numero
le, la Cdu guarda al futuro con to». La percentuale di voti rice- uno del regime di Vladimir
l’elezione di Armin Laschet, po- vuti, il 53%, dimostra però che Putin, che avrebbe provato
litico solido dalle qualità nasco- l’unità della Cdu è oggi un obiet- a ucciderlo ad agosto avve-
ste. «Quello di cui abbiamo bi- tivo e non un metodo. Laschet lenandolo con il Novichok.
sogno è continuità nel succes- ha tre mesi per consolidare la Si sa soltanto che ai giornali-
so», è il poco immaginifico slo- propria leadership: in primave- sti sarà vietato l’accesso
gan grazie a cui il governatore ra il partito discuterà con la for- all’area aeroportuale, prov-
renano ha convinto una mag- mazione-sorella bavarese Csu vedimento che è stato moti-
gioranza non bulgara dei dele- chi sarà il candidato cancelliere vato con la necessità di evi-
gati a sceglierlo al ballottaggio. alle elezioni del prossimo set- tare assembramenti per
Dei 991 votanti, in 521 lo hanno tembre. Altri politici oggi molto l’emergenza Covid.
scelto, 4 si sono astenuti men- più popolari di Laschet, Molti pensano che Naval-
tre in 466 gli hanno preferito come il ministro del- ny sarà arrestato non appe-
l’avvocato Friedrich Merz. A dif- la Salute Jens na metterà piede sul sulo
ferenza del bonario governato- Spahn oppure il russo. Nei giorni scorsi il
re centrista, fautore dell’integra- governatore del- Servizio penitenziario fede-
zione delle minoranze e inten- la Baviera Mar- rale ha anticipato di essere
zionato a fare della Cdu un par- kus Söder, po- costretto a eseguire l’arre-
tito più rappresentativo della so- trebbero reclama- sto del dissidente. Ma c’è
cietà, Merz è un conservatore re l’investitura. La- anche chi pensa che le auto-
alla vecchia maniera, poco inte- schet da parte sua si rità russe apriranno a un in-
ressato alle intese con la sini- è blindato alleandosi consueto atto di clemenza,
stra alle quali Merkel ha abitua- proprio con Spahn, eletto ieri nel tentativo di non trasfor-
to i tedeschi. Ma soprattutto vicepresidente della Cdu. Con- mare il blogger in un eroe.
Merz è noto come l’anti-Mer- sapevoli che dopo anni di cen- Fino all’ultimo il Cremlino
kel: fra i due non corre buon trismo la destra interna avreb- ha fatto il tifo perché Naval-
sangue e la cancelliera, alla gui- be rialzato la testa, i due hanno ny (famoso tra l’altro per lo
da del governo fino al prossimo promesso zero tolleranza con- slogan elettorale «votate
autunno, è stata ben lieta di sa- tro estremismo e terrorismo. per chiunque che non sia
lutare l’elezione di Laschet. Obiettivi che non fanno pensa- un candidato del partito pu-
Il compagno di partito è stato re alla piattaforma di un partito tiniano Russia unita») re-
uno dei pochi a difenderla nel ma a un programma di gover- stasse in germania, evitan-
2016 quando la leader tedesca no. do a Putin l’imbarazzo di
una scelta che sarà comun-
que scomoda. Possibile an-
che, secondo alcuni anali-
sti, che Putin scelga una ter-
Roberto Fabbri Soeder, sconta in partenza za via: non arrestare Naval-
una tradizione negativa per i ny ma limitarne pesante-
Con Armin Laschet la Cdu candidati della Csu – la costo- mente la libertà di azione,
ha scelto la continuità merke- la bavarese della Cdu - alla magari dichiarandolo
liana. Come già nel preceden- Cancelleria (nessuno di loro, «agente straniero»
te congresso, in cui aveva vota- da Franz-Josef Strauss a Ed- Il mandato d'arresto nei
to di misura la delfina indicata SUCCESSIONE Armin Laschet, 59 anni, è presidente della Renania settentrionale-Vestfalia mund Stoiber, l’ha mai spunta- confronti di Navalny è stato
dalla Cancelliera, Annegret ta) ma è popolarissimo in cam- spiccato per il caso Yves Ro-
Kramp-Karrenbauer. Il fatto po conservatore e molto ambi- cher nel 2014. La detenzio-
che «AKK», come veniva chia- L’ANALISI zioso. Se sarà lui il candidato ne era stata sospesa, ma le
mata da tutti per semplificare alla Cancelleria in settembre, autorità russe, citando la
il suo nome ostico, avesse poi
deluso per carenza di leader- Europa e Italia tifano per il «delfino» Laschet avrà in quanto succes-
sore della Merkel un compito
violazione dei termini, han-
no chiesto la trasformazio-
ship fino al punto di doversi non facile: in Germania quello ne in detenzione reale, an-
fare da parte un anno fa, non è
stato comunque un viatico suf-
Laschet il grigio fa pure il nostro gioco di non farla rimpiangere ge-
stendo la probabile futura coa-
che se il periodo di deten-
zione era terminato. Con-
ficiente per il cavallo di ritor- Angela si ritirerà a settembre quando il suo erede si candiderà lizione di governo con i Verdi, tro di lui è stata anche aper-
no Friedrich Merz, portaban- in Europa di saper colmare il ta una inchiesta per appro-
diera della destra interna: cancelliere garantendo la stessa politica. Soprattutto con l’Italia vuoto della sua capacità di lea- priazione indebita di 4 mi-
sconfitto di misura nel 2018 dership tranquilla. lioni di dollari di donazioni
da AKK, lo è stato ancora ieri chiarito in largo anticipo che le – anche se improbabile - popolarità: non ha fretta e non In questa fase drammatica dalla sua Fondazione anti-
da Laschet, un fedelissimo di la sua carriera politica si con- che gli vengano preferite delle ha bisogno di sgomitare, ma di pandemia si deve alla Mer- corruzione. Navalny non
Angela Merkel. L’Europa se- cluderà nel prossimo settem- alternative, una rappresentata potrebbe rappresentare per la kel il varo di un piano di rilan- gode di enorme sostegno in
gue con attenzione estrema bre, quando non si ripresente- dal suo stesso vice nella corsa Cdu una valida carta da spen- cio economico che vale 750 Russia, anche se negli ulti-
mista ad apprensione il pro- rà alle elezioni per la prima appena vinta al congresso dere nell’eventualità che i pun- miliardi per l’Ue e oltre 200 mi tempi è riuscito a esten-
cesso di successione alla don- volta dal 2005. Laschet prende Jens Spahn, l’altra dal leader ti deboli di Laschet – una certa per la sola Italia, un piano che dere la sua popolarità oltre
na che ha incarnato la stabile ora il timone della Cdu, ma bavarese Markus Soeder. carenza di carisma e una non per la prima volta infrange il Mosca. Un sondaggio recen-
potenza della Germania in questo non significa automati- Spahn, appena quarantenne, proprio impeccabile gestione tabù del debito comune. Con te dell’istituto di ricerche in-
questi ultimi sedici anni. Un camente che sarà lui il candi- è il ministro della Salute che della crisi Covid nel Land Re- Merz cancelliere si rischiava dipendente Levada segnala
processo che non si è conclu- dato del partito alla Cancelle- ha fin qui ben gestito la crisi nania-Vestfalia di cui è presi- sotto questo profilo un salto che il 20 per cento dei russi
so ieri con il successo di Ar- ria: questo verrà designato en- della pandemia, ottenendo dente – possano azzopparlo nel buio, con Laschet almeno lo sostengono e il 50 per
min Laschet: la Merkel ha tro marzo, ed è ancora possibi- una vistosa crescita della sua nei prossimi mesi. Quanto a sulla carta ci è andata bene. cento è contro di lui.
16 ATTUALITÀ Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

dalla prima pagina GIALLO A MILANO Quello della digitalizzazio-


ne del Comune è stato fin NAPOLI
(...) Carmela Francesca, capo
del Siad (la direzione Sistemi
informativi e agenda digita-
le), «ma siamo riusciti a inter-
Cyber attacco all’anagrafe dall’inizio uno dei cavalli di
battaglia della giunta Sala, e
lo stesso assessore Cocco è
una superesperta di digital
Spaccio di droga
In manette
venire e a eliminare il proble-
ma». La versione che invece
circola insistentemente tra gli
specialisti della sicurezza in-
Rubati dagli archivi transformation, avendo lavo-
rato per decenni in Microsoft,
di cui è diventata direttore dei
piani di sviluppo nazionali
un altro attore
di «Gomorra»
formatica è che il buco sia sta-
to ben più profondo e che il
conto esatto dei danni non sia
ancora quantificabile. Con
i dati degli anziani soli per l’Europa occidentale. Ep-
pure il Siad è stato bucato,
qualunque sia la profondità
del colpo inferto. E la prova è
l’aggiunta, secondo quanto Allarme per l’incursione nella struttura del che il Comune ha dovuto ri-
apparso sulle chat del settore, volgersi a Cyberguru, una so-
di un particolare inquietante: Comune. Over 70 sempre più a rischio truffe cietà del gruppo Daman che
a venire presi di mira sarebbe- si occupa anche dell’educa-
ro stati soprattutto i dati con- ni non solo economici ma an- mia e del lockdown: durante rare l’ostacolo, mettendo a di- zione informatica dei dipen- É stato arrestato per
tenuti nei cervelli elettronici che psicologici inferti alle vitti- la quale l’esigenza di soccorre- sposizione un archivio stermi- denti delle imprese medie e spaccio di stupefacenti a
del settore Anagrafe, diretto me di queste bande sono in- re un figlio o un altro parente nato di indirizzi da incrociare grandi. Il problema è che Scampia Salvatore Abbruz-
dall’assessore Roberta Cocco. calcolabili, al punto che la colpito dal virus è diventata la e confrontare. Se nello stesso quattordicimila punti d’acces- zese, 26 anni, soprannomi-
E all’interno di quei milioni di Procura ha dovuto attivare un scusa più ricorrente per con- palazzo non abita un altro in- so, tutti titolari di caselle di nato Totò per il ruolo inter-
dati sarebbero stati cercati so- pool specializzato nella lotta vincere gli anziani a fornire quilino più giovane con lo posta elettronica collegati al pretato da ragazzino nel
prattutto quelli relativi alle de- a questo crimine odioso. Ma contanti e pin di conti e ban- stesso cognome, è probabile server del Comune, sono un film «Gomorra» di Matteo
cine di migliaia di milanesi il fenomeno è ben lungi comat. che l’anziano viva da solo. A fronte sterminato da tenere Garrone. I carabinieri della
over 70 che vivono soli. dall’essere debellato, ed ha Per individuare le loro pre- quel punto chiudere il cer- d’occhio, dove la falla - per stazione di Scampia lo han-
Non serve uno sforzo di fan- anzi vissuto una impennata de, le gang di criminali usano chio intorno a lui diventa terri- inesperienza o distrazione no notato aggirarsi, duran-
tasia per spiegare la delicatez- durante la fase della pande- da sempre metodi efficaci ma bilmente facile. dell’addetto - può aprirsi in te un appostamento, aggi-
za di questo obiettivo: gli an- ruspanti: seguono all’uscita qualunque momento. Certo, rarsi all'interno del com-
ziani soli sono da sempre la VERIFICHE dei supermercati gli anziani LA VERSIONE UFFICIALE ci sono poi i sistemi di allerta plesso di edilizia popolare
preda preferita dei truffatori, che fanno la spesa da soli, sco- che dovrebbero evidenziare «Case dei puffi».
le bande di imbroglioni che Bucati i sistemi di sicurezza prono dove abitano, risalgo- «Il malware è stato l’anomalia. Ma stavolta, a Il 26enne è stato pizzica-
da anni a Milano costituisco- l’Ente ha chiesto aiuto no al citofono e al telefono. identificato, siamo riusciti quanto pare, l’allarme è suo- to cedere due dosi di droga
no una piaga dalle conseguen- L’hackeraggio dei computer nato troppo tardi. ad altrettanti clienti. I cara-
ze sociali drammatiche. I dan-
a un colosso della sicurezza dell’anagrafe permette di aggi-
a intervenire in tempo» Luca Fazzo binieri sono intervenuti e li
hanno bloccati. Scattata la
perquisizione, sono state
rinvenute e sequestrate do-
ISOLATA si di cobret, eroina e cocai-
La casa na. I «clienti» sono stati se-
di riposo gnalati alla prefettura men-
Villa dei tre Abruzzese è stato tradot-
Diamanti to al carcere in attesa di giu-
dove sono dizio.
intervenuti Abbruzzese, come atto-
i carabinieri re, è stato scoperto per ca-
I centralini so in un provino e lanciato
del 112 sono nel film «Gomorra» dove in-
stati presi terpretava la parte di un
d'assalto bambino, Totò, il bimbo
dai parenti che portava la spesa a Ma-
degli ospiti ria Nazionale, nelle Vele di
L'intera Scampia, ma che poi tradi-
struttura rà condannandola a morte
è stata in un agguato, vicenda ispi-
sequestrata rata a un episodio vero du-
e un fascicolo rante la faida di Scampia
sarà aperto fra clan Di Lauro e Scissio-
dal titolare nisti che portò all’omicidio
delle indagini, di Carmela Attrice, madre
il pm dello scissionista France-
Travaglini sco Barone detto «‘O rus-
della procura so», uccisa il 25 gennaio
di Velletri 2005 a Scampia.
Proprio per merito del
successo ottenuto dal film,
premiato anche al Festival
di Cannes, Abruzzese ini-
ziò la sua carriera di attore
non andando comunque ol-
tre ad alcune piccole parti-
Stefano Vladovich LANUVIO (ROMA) tura di Lanuvio, Villa dei Dia- cine. Era incensurato.
manti, non è un Covid Center, Non è la prima volta co-
Roma Cinque anziani morti, al-
trettanti in gravi condizioni, La strage nella casa di riposo: né una struttura di carattere sa-
nitario ma una casa di riposo
munque che gli attori che
hanno fatto parte del cast
due operatori sanitari in codi- per anziani, autorizzata un pa- di «Gomorra» sono finiti
ce rosso. Tragedia, ieri matti-
na, a Villa dei Diamanti, una
cinque morti per una stufa difettosa io di anni fa dal Comune, e su
cui erano in corso le indagini
nei guai e non solo giudizia-
ri. Nel 2018 fu arrestato Sal-
casa di riposo in via Monte Gio- Altri sette sono gravi: avevano tra gli 80 e i 99 anni ed erano epidemiologiche da parte del vatore Russo, sempre a
ve Nuovo, a Lanuvio, Castelli Dipartimento di Prevenzione Scampia e ancora nella zo-
Romani. Cinque donne morte tutti positivi al Covid. Non hanno fatto in tempo a trasferirli della Asl Roma 6». na delle Case dei Puffi, in
nel sonno, uccise dal monossi- Sul posto i parenti delle vitti- un maxi blitz antidroga.
do di carbonio. Sulle cause mento da parte della titolare dale dei Castelli, al policlinico la pandemia a stroncare le lo- me che chiedono giustizia. Nel film, Russo interpreta-
esatte, però, niente di certo. della struttura, Sabrina Monti. di Tor Vergata e al Santa Maria ro vite. Mistero, insomma, sul- «Vogliamo sapere cosa è suc- va il boss che iniziava i ra-
Neppure i vigili del fuoco, in- Dodici persone a terra in varie Goretti di Latina. Fra i sette fe- le cause della maxi intossica- cesso esattamente, perché so- gazzini alla criminalità. Ber-
tervenuti assieme al personale stanze, alcune a letto, e il forte riti gravi due operatori socio zione da monossido di carbo- no morti in questo modo atro- nardino Terracciano, accu-
del 118 e ai carabinieri, riesco- odore di gas lasciano pochi sanitari, M.C. e I.P., uomo e nio, di solito prodotto da stufe ce» dicono. Fino a sera i rilievi sato di duplice omicidio,
no a dare una spiegazione esat- dubbi. Con la squadra CRRC donna, trasportati in codice e fornelli alimentati a gas, ben- del Nas dei carabinieri di Ro- che nel film di Garrone in-
ta al magistrato che si occupa («Carro Rilevamento Radioatti- rosso, in elicottero, al policlini- zina, carbone o legna in am- ma e del nucleo operativo del- terpretava il boss Zì Bernar-
del caso, Giuseppe Travaglini vo Chimico») arrivano anche i co Umberto I. bienti poveri di ossigeno. La la compagnia di Velletri men- dino. E ancora Pjamaa Azi-
della Procura di Velletri. Fra le carabinieri di Lanuvio. Le per- Il primo caso di positività al magistratura ipotizza l’apertu- tre il pm ha posto sotto seque- ze, pusher nella pellicola,
certezze: tutte le vittime sono sone senza vita hanno un’età coronavirus viene scoperto il ra di un fascicolo contro ignoti stro l’intero edificio. «Si parla arrestato per lo stesso moti-
positive, asintomatiche, al Co- compresa fra gli 80 e i 99 anni, 13 gennaio. È un operatore sa- per omicidio colposo plurimo di monossido di carbonio - vo nel 2015. Marcello D’An-
vid 19. «Dovevano essere tra- come gli altri ospiti ancora vi- nitario a mettere in allarme la o per strage colposa. Dalla Pi- spiega il sindaco Luigi Galieti, gelo, accusato di estorsio-
sferite nei reparti Covid - spie- vi, soccorsi e trasferiti all’ospe- Asl. Il 14 gennaio vengono ese- sana puntualizzano: «La strut- medico - ma non si capisce da ne aggravata dal metodo
gano dall’assessorato alla Sani- guiti i test sierologici. I risultati dove sia fuoriuscito questo gas mafioso e ritenuto affiliato
tà del Lazio - I risultati dei tam- DECEDUTE NEL SONNO per quello che viene immedia- I NAS SUL POSTO dato che la caldaia si trova ai Casalesi. Giovanni Veno-
poni erano arrivati venerdì e si tamente considerato come un all’esterno ed è a norma. Atten- sa nipote di un esponente
era deciso il ricovero di tutti i Le vittime sono tutte cluster significativo arrivano il Tra i ricoverati anche due diamo l’esito degli esami del dei Casalesi che riscuoteva
pazienti». donne asintomatiche. Si giorno dopo, il 15 gennaio. Tut- sanitari. I parenti: sangue delle persone intossica- il pizzo ai commercianti di
Non fanno in tempo. Alle ti positivi e, paradossalmente, te per avere certezza che si trat- Castel Volturno.
9,20 il drammatico rinveni- ipotizza l’omicidio colposo tutti asintomatici. Ma non sarà
«Vogliamo la verità» ti veramente di questo gas».
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale ATTUALITÀ 17

Cristina Bassi MILANO tracciato e arrestato. Ieri mat-


tina sono scattate le manette,
Milano L’incubo di questa

Stuprò una donna per strada:


su ordinanza emessa dal gip
donna dura da 14 anni. di Milano Tommaso Perna,
Dall’alba di un giorno d’ago- per un cittadino algerino di 49
sto del 2006, quando uno sco- anni, senza fissa dimora, irre-
nosciuto l’ha violentata per golare in Italia e con prece-
strada e poi è diventato un fan-
tasma. Al trauma dello stupro
si era aggiunta col passare del
tempo la certezza, nonostan-
incastrato dal dna dopo 14 anni denti penali e di polizia per
reati contro il patrimonio e
contro la persona. Ora è accu-
sato di violenza sessuale ag-
te le intense ricerche dei cara-
binieri, che il responsabile I carabinieri sono risaliti all’uomo, in carcere per altri gravata e rapina aggravata. La
Banca dati del Dna è uno stru-
non sarebbe mai stato trova- mento di indagine dalle gran-
to. Invece ieri mattina è stato reati, grazie ai profili genetici su un mozzicone di sigaretta di potenzialità, soprattutto
arrestato un uomo accusato per crimini spesso seriali co-
di quella aggressione. Il Dna elemento utile e il caso era sta- aveva trovato una corrispon- a San Vittore per furto nel Porta Monforte, coordinati me gli stupri e i furti in casa e
repertato sulla scena del cri- to archiviato. Lo scorso 30 no- denza (un match) tra il profilo 2017 e poi scarcerato. dal procuratore aggiunto Leti- per risolvere cold case. Tutta-
mine e custodito nella Banca vembre la sorpresa. Il Ris di genetico tipizzato nel caso del Dal momento del match la zia Mannella e dal pm Alessia via, spiegano gli esperti, si trat-
dati nazionale per tutti questi Parma ha comunicato che la 2006 e quello di un tampone riapertura delle indagini dei Menegazzo. Dopo lunghe ri- ta di una strada ancora poco
anni è risultato corrisponden- Banca dati nazionale del Dna salivare fatto a un uomo finito carabinieri della Compagnia cerche l’indagato è stato rin- battuta dagli stessi inquirenti.

LA RICOSTRUZIONE
La violenza ad agosto IN PROVINCIA DI BOLOGNA
del 2006: la vittima stava
andando al lavoro Festini e droga a «Villa Inferno»
te al profilo genetico di un de-
tenuto a San Vittore per altra
Altri arresti e nuovi indagati
causa. È lui, per la scienza e Video porno e sostanze stupefacenti. Agli incontri
per la Procura di Milano, lo
stupratore fantasma. partecipavano anche personaggi dello spettacolo
La vittima, italiana, aveva
41 anni all’epoca dei fatti. Il L’ORRORE
20 agosto 2006 si era presenta- I Carabinieri
ta sotto choc al pronto soccor- della
so della clinica Mangiagalli. Compagnia
Aveva raccontato che alle 6 Bologna
del mattino, mentre raggiun- Centro hanno
geva la fermata dell’autobus arrestato
in viale Umbria per andare a su richiesta
lavorare in ospedale, un uo- della locale
mo descritto come nordafrica- Procura della
no l’aveva seguita e avvicinata Repubblica
con la scusa di chiedere l’ora. cinque
La strada era deserta e in quel persone:
periodo la via dell’aggressio- due albanesi
ne, semi centrale, era accanto e tre italiani
a un’area abbandonata dove
dormivano alcuni senzatetto. Sono cinque i provvedimenti eseguiti ra. «Villa Inferno» è il nome con cui gli
Lo sconosciuto l’aveva afferra- ieri a Bologna per la vicenda della cosid- indagati si riferivano alla villa di Pianoro
ta e le aveva messo la mano detta «Villa Inferno», nella quale si svolge- (in provincia di Bologna) dove venivano
sulla bocca per non farla urla- vano festini a base di droga e di prostitu- spesso organizzati incontri a sfondo ses-
re. L’aveva trascinata dietro al- zione minorile. I carabinieri, nel corso di suale con consumo di sostanze stupefa-
cuni cespugli, lì costretta a un’operazione svoltasi ieri all’alba e coor- centi. Era il febbraio del 2020 quando
spogliarsi e violentata ripetu- dinata dal pubblico ministero Stefano una donna denunciò che la figlia di 17
tamente minacciandola di Dambruoso, hanno arrestato Gianluca anni si allontanava spesso di casa la sera
morte con una grossa pietra. Campioni, 47 anni, accusato di induzio- e assumeva sostanze stupefacenti. Le suc-
Le aveva rubato una catenina ne alla prostituzione, spaccio e produzio- cessive indagini avevano scoperto che la
d’oro, 20 euro e il cellulare, ne di materiale pedopornografico, finito ragazza era indotta da alcuni personaggi
scomparendo subito dopo. I ai domiciliari. Campioni sarebbe stato il a compiere atti sessuali con essi stessi e
carabinieri del Comando pro- fornitore abituale di droga per i festini a con altre persone in cambio di denaro e
vinciale e della Sezione inve- casa del coimputato Davide Bacci e sareb- cocaina. L’indagine si era poi allargata e
stigazioni scientifiche aveva- be stato anche ripreso in un video a sfon- aveva scoperto che ai festini della villa
no raccolto sulla scena alcuni do sessuale che secondo gli inquirenti bolognese partecipavano molte persone
mozziconi di sigaretta, uno non può essere definito di natura «mera- e che venivano anche girati video pedo-
dei pendenti che indossava la mente domestica» al punto che sarebbe pornografici. Lo scorso 1° settembre era
donna, il sasso utilizzato co- stato anche diffuso tra i tifosi della squa- stata data esecuzione a un’altra ordinan-
me arma e un capello nero. dra di basket Virtus, della quale gli inda- za di custodia cautelare personale e furo-
I reperti, insieme ai tampo- gati Bacci e Campioni erano sostenitori. no emessi sette provvedimenti di custo-
ni vaginali e ai vestiti portati Gli altri arrestati sono stati Paolo Carlo dia cautelare su otto indagati tra cui an-
dalla vittima, sono stati inviati Prosapio, settantenne di Casalfiumane- che Luca Cavazza, ex candidato leghista
al Ris di Parma, che ha estrat- se, anch’egli accusato di aver spacciato alle regionali in Emilia-Romagna, che do-
to il profilo genetico. Da un sostanze a diversi frequentatori della vil- po i domiciliari si è visto imposto l’obbli-
mozzicone e dalle tracce bio- la e anch’egli ai domiciliari; e Gianni Mar- go di firma. Gli elementi emersi dagli in-
logiche di un tampone è stato seglia, 56 anni, di origine pugliese, che terrogatori resi dagli arrestati hanno per-
possibile ricavare un profilo essendo già noto alle forze dell’ordine messo di risalire ai canali di approvvigio-
Dna maschile, appartenente per spaccio e perciò a rischio reiterazio- namento della cocaina consumata duran-
alla stessa persona. Nei mesi ne di reato è finito in carcere. Per due te le serate. Gli spacciatori, oltre a riforni-
successivi però dalle indagini SOPRALLUOGO Un carabiniere sul luogo dello stupro avvenuto a Milano nel 2006 spacciatori albanesi entrambi di 38 anni re Villa Inferno, erano attivi in tutta la
non era emerso nessun altro è stato invece disposto l’obbligo di dimo- provincia e fra i loro clienti secondo i ca-
rabinieri figuravano anche noti personag-
gi del mondo dello spettacolo.
Nel corso delle indagini è emerso an-
L’OMICIDA È UN MURATORE ROMENO MA LA SOCIETÀ NEGA: «CHIESTO CHIARIMENTI» che che uno dei destinatari delle misure
ha tentato di truffare diversi esercizi com-
Pentito ucciso ad Ascoli forse per una rissa Parrocchia licenzia allenatrice per le foto sexy merciali bolognesi, sfruttando l’emergen-
za sanitaria da Covid-19. I tre lasciavano
Un ex collaboratore di giustizia 56enne di malavita diventando poi un pentito e É brianzola e tifosa dell’Atalanta. E il ne in vista. «Sono stata licenziata per- un biglietto da visita della propria attività
di Salerno è stato ucciso a coltellate ve- vivendo per un periodo sotto protezio- suo peccato: «Aver pubblicato la foro ché mi è stato detto che un’allenatri- di sanificazione all’esercizio commercia-
nerdì sera nel centro storico di Ascoli ne. Accusò i boss Panella e Ubbidiente con la maglia della dea sul mio profi- ce/educatrice non può pubblicare cer- le, di cui uno dei tre si fingeva il titolare.
Piceno. Per l’omicidio è nel carcere di «ò Muzzone». Il 57enne arrestato nega lo Instagram». Così Alice Broccoli alle- te foto sui social» ha scritto Alice sul Un secondo si presentava nel locale e fin-
Marino del Tronto Petre Lambru, 57en- comunque di aver ucciso la vittima. In natrice degli esordienti della squa- suo profilo. Su facebook la replica di geva di essere stato contagiato dal Coro-
ne muratore originario della Romania e base a una prima ricostruzione, avreb- dra San Martino a San Leone, del Asd San Martino a San Leone, firma- navirus proprio in quell’esercizio e un ter-
residente ad Ascoli da tempo. L’uomo è be accoltellato la vittima per difendere quartiere Pigneto, legata alla parroc- ta dal presidente Angelo Bombardie- zo, presunto medico, confermava il conta-
stato arrestato dai carabinieri del co- un nipote che stava litigando con lui. chia San Leone I è stata licenziata dal ri, che nega di aver licenziato l’allena- gio e sottolineava la necessità di procede-
mando provinciale. La vittima, uccisa a Ma ci sarebbero anche altre piste inve- parroco. Almeno così dice lei conside- trice sostenendo di aver chiesto solo: re alla sanificazione immediata degli am-
colpi di coltello, che da tempo viveva stigative. Il legale dell’accusato spiega: rato che nelle foto non aveva soltan- «chiarezza in relazione alle foto dei bienti, in assenza della quale sarebbero
nelle Marche, è Franco Lettieri e in Cam- «Al momento posso dire solo che il mio to la maglia dell’Atalanta ma era an- nostri calciatori postate su un profilo state elevate gravose sanzioni ammini-
pania era stato coinvolto in alcuni fatti assistito nega l’omicidio». che in mutandine e con i tatuaggi be- social personale». strative nel corso dei controlli delle Auto-
rità sanitarie.
18 ATTUALITÀ Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

Era considerata
l’impresa impossibile
Stavolta i «portatori»
ce l’hanno fatta
Morto al campo base
un alpinista spagnolo
Lucia Galli INNO
NEPALESE
Si sono ripresi la vetta. Per Sette
primi. D’inverno. Erano in 10, dei dieci
da spedizioni diverse: si sono nepalesi che
aspettati, sotto la cima, per po- per primi
sarvi i loro piedi di sherpa, can- hanno
tando insieme l’inno nepale- raggiunto
se. Il K2 è per tutti la monta- in inverno
gna degli Italiani, che per pri- la cima del
mi lo scalarono, lungo lo spe- K2. Nelle
rone Abruzzi il 31 luglio 1954, stesse ore,
agli ordini di Ardito Desio: scendendo al
summiteers Achille Compa- campo base
gnoni e Lino Lacedelli; eroi - avanzato,
ben più che coprotagonisti - è morto
Walter Bonatti e l’hunza Mah- precipitando
di. Da ieri, però, il K2, fra Paki- lo spagnolo
stan e Cina, è la cima degli Sergi Mingote
sherpa nepalesi, del riscatto, (qui sotto)
di chi di solito vi-
ve da gregario,
col peso dello
zaino altrui e
una citazione a
fondo pagina, se
va bene. Con gio-
co di squadra e
un probabile or- I RECORD
dine di scuderia
e fair play inedi-
to a quelle quo-
I primi furono
te, il sogno im- Compagnoni
possibile del K2,
ultimo Ottomila e Lacedelli nel ’54
inviolato in in-
vernale, è diven-
tato realtà.
IL PRIMATO Ecco chi ha conquistato per pri-
mo i principali «Ottomila»:
dalla sua spedizione, pur di
tentare l’assolo. Non basta. La
Gli 8609 metri del K2 sono i
più difficili dell’Himalaya, an-
che nella stagione «normale».
Figuriamoci in inverno, nono-
La rivincita dei «gregari»: Everest (8848 metri): Edmund
Hillary (Nuova Zelanda) con
Tenzing Norgay (Nepal) nel
1953
squadra serve davvero: ieri lo
si è capito. Quest’anno al cam-
po base, fra i ghiacci del Balto-
ro, sono arrivate cinque spedi-
stante l’impiego di ossigeno
supplementare che permette
di respirare ad una quota «di
crociera» di 6mila metri, evi-
dieci sherpa in cima al K2 K2 (8609): Achille Compagnoni
e Lino Lacedelli (Italia) nel
1954
Kangchenjunga (8586): Geor-
zioni, alcune indipendenti, an-
che da America, Islanda, Bul-
garia e Grecia. Italiani? Oltre a
Lunger c’è il milanese Mattia
tando, solo talvolta, congela-
menti e guai più seri. Segnate-
vi i nomi di chi aveva, fino a
oggi, avuto una vita da media-
(mai raggiunta d’inverno) ge Band e Joe Brown (GB) nel
1986
Lhotse (8516): Fritz Luchsinger
e Ernst Riss (Svizzera) nel 1988
Conte, avvocato, ex velista.
Ognuno ha il suo sogno, ma
quello dei nepalesi è più forte.
Dopo una prima rotazione di
no, che spiana il passo a «clien- Conquistati gli 8.609 metri della «vetta degli Makalu (8462): Jean Couzy e acclimatamento, gli sherpa so-
ti» venuti da Occidente e da Lionel Terray (Francia) nel no saliti. Prima il lavoro: han-
Oriente: il trio Mingma Gyalje, italiani»: è la prima volta nella brutta stagione 2009 no sistemato le corde fisse fi-
Dawa Tenzing e Kilu Pemba, Cho Oyu (8201): Joseph Joe- no a campo 4 e al celebre collo
insieme a Sona sherpa in rap- te. Precipitato dalla parete è in avanti di chi un giorno si Manaslu e Gasherbrum I. Il fa- chler e Herbert Tichy (Austria) e di bottiglia. Poi una notte pro-
presentanza di Seven Summit stato soccorso prima dal com- alza e ci prova. La conquista scino per le invernali si accen- Pasang Dawa Lama (Nepal) nel prio dove, senza tenda, bivac-
Treks, quindi Mingma D, pagno cileno Juan Pablo degli Ottomila comincia in de dagli anni Ottanta al 2016, 1985 carono disperati, nel 1954,
Mingma Tenzi, Dawa Temba, Mohr, poi dall’italiana Tama- estate e si snoda fra il 1950 e il prima con la scuola polacca, Dhaulagiri (8167): Kurt Diem- Boznatti e Mahdi. Quindi la
Pemchiiri e Gelje, moschettie- ra Lunger che, assieme al col- 1960. L’Everest è il più ambito: poi con Simone Moro che, sen- berger e Albin Schelbert (Au- decisione: oggi saliamo noi.
ri dell’ex soldato gurkha Nir- lega albanese Alex Gavan, sta lo salgono nel 1953 il futuro sir za ossigeno, se ne «intasca» stria), Peter Diener (Germania), Sì, con l’ossigeno e sotto un
mal Purja che, due anni fa, sca- tentando la montagna. Edmund Hillary e il portatore quattro: Makalu, Shisha Pang- Ernst Forrer (Svizzera), Na- sole irreale e benigno. Da do-
lò tutti i 14 «Ottomila» in sei Gioia e tragedia sono sem- Tenzing Norgay, antesignano ma, Gasherburm II e Nanga wang Dorje e Nima Dorje (Ne- mani torneranno al servizio
mesi e 6 giorni. La gloria è lo- pre in cordata nella vita come dei dieci nepalesi di ieri. L’epo- Parbat. Il K2, però, sembra in- pal) nel 1985 degli altri. Che potranno sali-
ro, mentre, purtroppo, nelle in quota. Sull’Himalaya tutto, pea del «by fair means» arriva vincibile: fra 2003 e 2018 solo Manaslu (8163): Toshio Imani- re, magari anche senza ossige-
stesse ore, scendendo al cam- poi, è amplificato: dalla fatica negli anni Settanta con Rein- Denis Urubko, imprevedibile shi (Giappone) e Gyalzen Nor- no, per un’altra prima, un al-
po base avanzato, perdeva la alla concordia non sempre fa- hold Messner che, senza ossi- kazako, raggiunge quota bu (Nepal) nel 1984 tro record. Ormai, per sem-
vita lo spagnolo Sergi Mingo- cile fra scalatori, fino alla fuga geno, si arrampica su Everest, 7600-7800, ammutinandosi pre, sulle loro tracce.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale ATTUALITÀ 19

MILANO FASHION WEEK

La nuova normalità
per la moda è speciale
Da Fendi a Herno parole chiave rivolte al futuro:
sostenibilità e ottimismo senza rimpianti
Daniela Fedi pa ha due finte maniche attaccate, per noi ha i crismi
della normalità essendo una bella riedizione di un
«Cosa è normale oggi» dice la voce fuori campo di storico modello firmato Luisa Via Roma. Da bocciare
Silvia Venturini Fendi mentre i suoi modelli per il assolutamente la lunghezza dei pantaloni sotto al gi-
prossimo inverno cominciano a sfilare. Il set è a dir nocchio: l'effetto Scout è assicurato e la storia insegna
poco sensazionale: una specie di foresta incantata che a volte gli Scout sono bambini vestiti da cretini
con innumerevoli porte magiche dal contorno defini- guidati da cretini vestiti da bambini. Bellissimi invece
to dalle luci al neon. Ricorda un po' le installazioni i capi decorati dai graffiti dell'artista e fantasy chef
artistiche di Dan Flavin e un po' i ritratti cibernetici di britannico Noel Fielding. Dunque la sola cosa che HERNO GLOBE Lana riciclata
Kurt Russell in Stargate. «Abbiamo girato e montato il manca al tema di collezione è un bel punto di doman-
videoclip della collezione lavorando senza soste per da. Al fatidico «Cosa è normale oggi?»
due giorni» spiega Silvia, via Teams, raccontando di Claudio Marenzi presidente di Pitti Immagine Uo-
aver chiesto aiuto per il montaggio all'artista Nico mo e Deus ex machina di Herno risponde con l'eti-
Vascellari (il numero uno secondo Marina Abramovi- chetta di capi sostenibili Herno Globe. Sono fatti in
ch) che, sia detto per inciso, è il compagno di sua materiali di recupero (bellissima la maglieria in lana
figlia Delfina Delettrez. Fuori campo la voce recita in riciclata) tinti con le cipolle o lo zafferano, sono biode-
inglese le pietre miliari della nuova normalità: elegan- gradabili: l'ideale per mantenere una parvenza di nor-
za, colore, luci e ombre, umanità. Nell'incontro digita- malità in questo povero mondo bistrattato. Normale
le la stessa voce aggiunge in italiano necessarie specifi- per Eleventy è uno stupendo cappottino reversibile
che tipo: «chiarezza», «ottimismo», «nessun rimpian- cammello da una parte e principe di Galles dall'altra:
to», «guardare avanti». Insomma c'è come si suol dire un piccolo capolavoro sartoriale interamente cucito a
di tutto, di più, manca solo la normalità – vecchia o mano come i capi di alta moda ma a prezzi di
nuova che sia – concetto difficilmente applicabile. prét-à-porter. Normale nel senso di speciale anche il
Normale in questo strano mondo che comunque rap- bianco d'inverno che serpeggia un poù in tutte le
presenta la seconda voce attiva dalla bilancia dei paga- collezioni. La più bella e la più nuova soprattutto per
menti italiani è l'uomo con la borsetta, proprio quella quel che riguarda la maglieria è quella dell'esordiente
che noi ragazze amiamo appassionatamente e chia- Federico Cina, 26 anni, romagnolo doc recentemente
miamo per nome come un'amica. Per qualcuna è la tornato a Sarsina (il paesino di 3000 anime in cui è
Baguette, per altre la Peekaboo, ma in ogni caso porta nato tanto lui quanto Plauto) dopo aver studiato al
tanta acqua (leggi fatturato) al mulino di Fendi, per Polimoda di Firenze e al Bunka Fukusoa college di
cui forse è normale proporne delle versioni maschili: Tokyo dove senza dubbio ha definito la sua interessan-
di questi tempi qualsiasi incrementi gli incassi è ben- te creatività. «Per me oggi la normalità sta nel fare e
venuta. Normale nel senso di bellissima e lussuosissi- dire con chiarezza e coerenza ogni cosa, soprattutto
ma sarebbe la felpa di montone e il cappotto fatto con la moda» dice James Long, direttore creativo di Ice-
la sola imbottitura del vecchio paltò. Invece il pullo- berg. Nel suo caso potremmo dire ben detto e ben
ver volutamente anormale perché al posto della sciar- fatto. FENDI Field jacket in visone rasato e borsa a cartella F. CINA Esordiente a Milano

fuori dal coro

*Oltre al prezzo del quotidiano. Uscita mensile.

«Ma quale vita da cani!» Paco


L’uomo è il migliore amico dei cani, se sai cosa pensano. L’autore racconta i suoi
compagni a quattro zampe, non senza qualche concessione alla letteratura e alla
filosofia. Una lettura per vedere il mondo con gli occhi di un cane. Anzi, di tanti.

IN EDICOLA A € 3,50*
Ogni mese un libro inedito, fuori dal coro
20 Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

I GRANDI REPORTAGE
Storie e curiosità dal mondo a cura di Riccardo Pelliccetti

AFGHANISTAN
LICENZIATI
E TRADITI
Un interprete
afghano (il
primo a sinistra
nella foto) che
lavora con il
nostro
contingente in
Afghanistan,
ritratto assieme
ai Ranger
italiani e ai
soldati
americani nella
base di Camp
Arena a Herat.
Sono circa una
cinquantina i
traduttori che
hanno lavorato,
rischiato
la vita e, sotto
la minaccia dei
talebani,
abbandonati al
loro destino dal
nostro governo.
Il loro caso è
sbarcato in
Parlamento,
dove è stato
chiesto di
concedergli il
visto per l’Italia

Fausto Biloslavo
e Matteo Carnieletto
L’APPELLO DEGLI INTERPRETI AFGHANI quarantena - spiega - In Afghanistan
la violenza aumenta con attacchi e

Erano con noi in guerra


bombe. Se gli italiani non si occupe-

«S
tavamo ripiegando con al- ranno della nostra protezione, i tale-
cuni soldati afghani e tre bani ci taglieranno la testa».
militari dei corpi speciali Nino Sergi, presidente emerito del-
italiani della squadra di 30 uomini la Ong Intersos, ha scritto un appello
della Task force 45 impegnata nella
caccia a un comandante talebano»,
racconta Mohsen Enterzary da Ka-
bul. Il 9 giugno 2012, poco più che
«Italiani dateci ospitalità» che pubblichiamo integralmente sul
sito del Giornale: «La protezione del
proprio personale, italiano o di altre
nazionalità, è un inderogabile dove-
ventenne, lavorava come interprete
da oltre un anno al fianco dei milita- Sbarca in Parlamento il caso dei traduttori re di ogni organizzazione, che sia ci-
vile o militare: un imperativo». La
ri italiani nelle missioni più pericolo- Difesa vuole coinvolgere la Nato nel-
se. «I talebani ci hanno investito con abbandonati. Porte chiuse, ma solo per loro la riunione sull’Afghanistan di feb-
una valanga di fuoco - ricorda il co- braio. Battisti, però, osserva che «ri-
raggioso traduttore - Uno dei primi re, neppure per sapere se fosse vivo motivi per venire giustiziato». lutazione di merito». Isaq conferma chiamare responsabilità riconducibi-
proiettili mi ha colpito nella parte o morto, nonostante la Task force 45 Non solo lui, ma anche gli interpre- al Giornale dalla capitale afghana li a enti sovranazionali (Onu, Nato,
sinistra della testa. Per alcuni minuti gli avesse rilasciato, prima di venir ti afghani che hanno lavorato fino a che «da marzo non lavoro, dopo Ue ecc.) appare, tutto sommato, una
ho perso i sensi. Poi mi sono ripreso, ferito, un attestato «in riconoscimen- oggi con il contingente italiano ri- aver servito come interprete gli italia- comoda via d’uscita per chi non in-
sanguinante, ma tutt’attorno conti- to della dedizione e del grande aiuto schiano di venire abbandonati. Undi- ni dal 2002. Ho sei figli e sono vedo- tende o non è in grado d’individuare
nuavano a sparare. Ricordo bene i per il successo delle operazioni». La ci sono già stati licenziati a Herat sen- vo». Senza un piede finito in cancre- le soluzioni più efficaci». Padre Giu-
fischi delle pallottole». Al suo fianco firma è del comandante del gruppo za alcun nuovo piano di protezione. na era stato «arruolato» dal generale seppe Moretti che per anni è stato a
era rimasto un poliziotto afghano, Alpha «Condor» a Farah, il 25 no- Gli altri 38 sono a rischio, nonostan- Giorgio Battisti, che si batte per ga- Kabul, nella piccola chiesa dentro
un amico, che dopo un’ora riuscì a vembre 2011, con sullo sfondo una te le assicurazioni della Difesa. Stes- rantire la protezione a tutti gli inter- l’ambasciata non ha dubbi: «Li licen-
tirarlo fuori dall’imboscata. I soldati foto di combattimento dei nostri cor- sa sorte per i 7 interpreti di Kabul preti afghani. «Ho paura della ven- ziano adesso perché inaffidabili? Per
italiani intervennero con il primo pi speciali in Afghanistan. mandati a casa con il pretesto del detta dei talebani - ammette il tradut- anni, però, erano fidatissimi. Quello
soccorso fino all’evacuazione via eli- Enterzary fa parte dei primi 35 in- Covid. Il 15 gennaio il governo ha tore - Mi sono rivolto all’ambasciata italiano si è sempre presentato come
cottero. A Kandahar, nell’ospedale terpreti traditi e abbandonati dagli risposto a un’interpellanza sugli in- e all’addetto militare, che ha promes- l’esercito più umano. Dimostriamo-
americano, gli salvarono la vita italiani, che hanno lavorato per anni terpreti abbandonati di Salvatore so di aiutarmi. Vorrei venire in Italia lo».
estraendo il proiettile dalla testa. al fianco dei nostri soldati, ma erano Deidda, capogruppo in commissio- con la mia famiglia». Anche Meya, Anche i deputati della Lega Rober-
«Ho perso la vista dall’occhio sini- stati reclutati e continuavano a esse- ne Difesa di Fdi, garantendo che le soprannominato «Super Mario», ha to Paolo Ferrari, capogruppo in com-
stro, la mascella è rimasta deformata re sul libro paga di Mission essential, domande di protezione «pregresse e lavorato al fianco dei nostri militari missione Difesa, e Paolo Formenti-
per sempre e ho anche l’udito che un’agenzia di sicurezza Usa. Per que- future (…) saranno sottoposte alla va- dal 2004. «Sono a casa da 7 mesi, in ni, vicepresidente della commissio-
non va bene», spiega Enterzary, che sto motivo sono rimasti tagliati fuori ne Esteri hanno presentato un’inter-
oggi si è rifatto una vita come inge- dalla protezione garantita ad altri tra- SACRIFICIO rogazione al governo. “Sarebbe op-
gnere lavorando al ministero duttori. «Speravo che gli italiani mi Mohsen Enterzary, portuno tutelare l'incolumità di chi
dell’Energia nella capitale afghana. aiutassero - sottolinea - Mi sono sen- interprete afghano che ha lavorato con i nostri soldati affron-
«Per anni ho cercato di mettermi in tito tradito, abbandonato». Enterza- ha affiancato le nostre tando gravi rischi, mostrando nei lo-
contatto con gli italiani chiedendo ry spera ancora in un visto per l’Ita- truppe in missione, ro confronti una generosità almeno
aiuto e protezione - spiega - Volevo lia se le cose si mettessero male: «I ferito dai talebani. non inferiore a quella che si riserva
solo una raccomandazione per il vi- talebani mi conoscono e se tornano Enterzary è uno dei 35 ai migranti irregolari che giungono
sto e lasciare l’Afghanistan dopo ave- a Kabul si vendicheranno. Sono del- interpreti usati e nel nostro Paese da ogni parte del
re versato il mio sangue per voi». la minoranza hazara, di fede sciita e abbandonati al loro mondo senza particolari benemeren-
Nessuno ha risposto o si è fatto senti- ho lavorato con i militari italiani. Tre destino dall’Italia ze».
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale CONTROSTORIE 21
__

STATI UNITI
«ANGELI CUSTODI»

Così il Secret Service


nomina e protegge
i presidenti degli Usa
Kennedy era «Lancer», Reagan «Rawhide»,
Trump «Mogul». Gli agenti danno un nome
in codice a ogni leader. Nessun gioco, sono
pronti a morire per il capo di White House
Massimo M. Veronese la politica che ruotava intorno era un po’ il capobranco. ame-
al presidente, come nel castel- ricano. Bush figlio, da presi-

S
ono la prima linea che lo di Re Artù. Lancer anche co- dente in carica, è Apripista,
protegge il mondo libe- me Lancillotto. Jackye invece che ha la sua nobiltà, ma quan-
ro, gli angeli del Coman- era Lace, merletto. Elegante, do era il padre a occupare il
dante in capo, un piccolo eser- delicata e in sintonia con il ca- suo posto, George junior era
cito con gli occhiali scuri, l’au- stello. Anche a Richard Nixon soprannominato Tumbler,
ricolare e la pistola nella fondi- i suoi angeli appiccicarono un che sarebbe più o meno il bic-
na sotto la giacca come nei nome che anticipava il futuro: chierino che si usa per i liquo-
film. Guidano limousine sigil- Searchight, faro. Imponente e ri. A sottolineare la predilezio-
late da 350mila dollari imper- luminoso ma che divenne ne del pargolo per feste e par-
meabili a proiettili perforanti l’ironica torcia dopo il Water- ty. Il fido Dick Cheeney era il
e ad attacchi chimici o Cadil- gate quando, in una notte del Pescatore. Non solo per la sua
lac di scorta blindate, dotate giugno del 1972, cinque suoi passione ma anche per l’abili-
di arsenale incorporato, pisto- infiltrati vennero beccati men- tà nel muoversi nel mare infe-
le, visori notturni, lacrimogeni tre piazzavano microfoni nel- stato di squali della politica
e respiratori di emergenza. Al- la sede democratica del Water- americana e nelle acque torbi-
lo United States Secret Service gate, traditi nel loro traffico de dei giochi di potere.
è affidata la protezione del pre- notturno proprio dalla torcia A Bill Clinton toccò il mae-
sidente degli Stati Uniti e della con cui illuminavano di luce, stoso Eagle, non per rimandar-
sua famiglia, ma, a dispetto come i ladri, il buio dei locali. lo al simbolo solenne degli Sta-
del nome, sono più Rambo Toccò al suo successore e vice ti Uniti ma più banalmente a
che James Bond, gente che ar- Gerald Ford cancellare lo scan- quello dei boy scout di cui ave-
riva dai Berretti verdi, Seal, dalo e la vergogna della depo- va fatto parte per anni. Hillary
Delta, ex poliziotti dell’Fbi, sizione di un presidente, con- era Evergreen, non si può dire
più di tremila agenti speciali, cedendo, come fa un sovrano, mancasse di lungimiranza,
la metà dei quali in uniforme ma non senza veleni «pieno, Chelsea Energy e Al Gore Ca-
incorporati dal Dipartimento libero e assoluto perdono», valletta. Alla figlia Karenna
della Sicurezza interna. Sono cioè lo stop a tutte le inchie- chiesero di di scegliersi il so-
nati 155 anni fa per braccare i ste. Per questo il suo sopran- prannome purché iniziasse
trafficanti di denaro falso, so- nome divenne Passkey. Passe- per «S», perché per regolamen-
no diventati lo scudo dell’uo- partout. Che suonava, fino a to i nomi di tutta la famiglia FORZE SPECIALI
mo più potente del mondo, sfiorare il sarcasmo, come Sal- presidenziale e vicepresiden- In alto, Donald Trump,
senza smettere di combattere vacondotto. ziale devono iniziare con una nome in codice
i criminali informatici. Secret Per Jimmy Carter, il georgia- stessa lettera. Scelse Smurfet- «Mogul», scortato
service agent era Jerry Parr, no mite e indeciso che arriva- te, puffetta, e lo sfottò la perse- dagli agenti
che strappò Ronald Reagan al- va dalle coltivazioni di arachi- guitò per tutta la vita. Anche del servizio segreto
la morte catapultandolo den- di, non fu difficile trovare un Obama scelse il suo: pescò Sopra, la scorta e
tro l’auto presidenziale, crivel- nome, facilmente riconoscibi- Rinnegato e gli piacque. Co- l’auto presidenziale.
lata dai colpi di John Hinkley, le da qualunque controspio- me per Reagan gli ricordava A sinistra, il nuovo
e Clint Hill, che balza invano naggio nemico: Diacono. Fi- una serie tv anni Ottanta. Mi- presidente Joe Biden,
sulla macchina di John Fitzge- glio della profonda fede reli- chelle, più modestamente, nome in codice
rald Kennedy, ferito a morte giosa e della sua lunga militan- preferì Rinascimento. «Celtic». Sotto,
dai cecchini di Dallas, con Jac- za nella Chiesa Battista. Ro- Trump invece ancora per po- l’attentato a John F.
kye che fugge dall’abitacolo, nald Reagan, che lo seppellì chi giorni sarà Mogul, Magna- Kennedy, con l’agente
la Caporetto dei Men in black, contro ogni pronostico, era Ra- te. Inutile spiegare perché. Winston Lawson che
una ferita che non ha mai whide, Frustino di cuoio, il no- Lui, forse in uno slancio di au- tenta invano di
smesso di sanguinare. Gente me anche di una serie tv we- toironia, aveva proposto per proteggere JFK
che parla un vocabolario mi- stern molto popolare negli an- se Hubble, Umile. Ma comin-
sterioso sui microfonini cripta- ni Sessanta, con Clint East- ciava con la «acca» quindi
ti all’angolo della bocca di og- wood protagonista, e di una niente. Melania è Muse, Mu-
gi, come sui rumorosi walkie colonna sonora cantata da sa, Ivanka Meraviglia. Pence,
talkie di ieri. E che ha un no- Fankye Lane, («Rollin, rollin, grigio anche a parole, è Hoo-
me in codice per ogni presi- rollin, tough the streams are sier, nativo dello Stato dell’In-
dente, che molto, a volte, rac- swollen…»), rilanciata da diana. Più banale di così è im-
conta di lui o del modo di ve- John Belushi e Dan Aykroyd possibile. E Biden? Ha già scel-
derlo di chi rischia la propria in Blues Brothers. Bastava di- to il nome e non è Sleepy Joe:
vita per la sua. re il nome Rawhide e in auto- Celtic. Celtico. Omaggio alle
John Kennedy, appunto, era matico nella testa sentivi parti- origini irlandesi della sua fami-
soprannominato Lancer, Lan- re la canzone. Nancy era Arco- glia, così come Capri, il code-
ciere. Per il suo modo giovane baleno. Tutta un’altra musica. name della moglie, rende
e appassionato di andare Per Bush padre, che lo sosti- omaggio alla sua italianità ge-
all’assalto. Un nome profetico tuì, non si trovò di meglio che nealogica. Kamala Harris, per
per quella che diventerà, do- Timber Wolf, lupo americano, nulla scaramantica, è Pioneer,
po la sua morte e grazie a un di solito di colore grigio bruno Pioniera. Diventasse la prima
servizio di Life, la più potente con sfumature di rosso. Moti- donna presidente degli Stati
rivista illustrata del tempo, la vo: il ranch dei Bush era una Uniti lo sarebbe di sicuro, sa-
leggenda della nuova Came- specie di canile popolato di de- rebbe un’altra profezia. E, co-
lot, il regno dei Kennedy, una cine di razze diverse. George me si sa, i Men in Black hanno
corte di eletti del sapere e del- Senior, per i Seceret Agents, l’occhio lungo.
22 Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

un Animale per Amico


RUSSIA CENTRALE » di Oscar Grazioli

Il consiglio
Gettato nella spazzatura, gatto finisce sul nastro tritatutto utile
Adottato dal ministro dell’Ambiente (e immortalato sulla sua poltrona) Tartarughe
L’acquisto
sia sensato

L
e tartarughe d’acqua
dolce sono molto po-
polari e spesso vengo-
no regalate, con leggerezza,
a bambini che vorrebbero un
cane. L’aspetto è accattivan-
te, con quella testa ornata di
evidenti fregi rossi o gialli
quasi fosse un antico india-
no, il loro costo risibile così
come i costi di mantenimen-
to, vive fino a 30 anni e tiene
poco posto, almeno finché è
giovane. Dopo, iniziano i
guai. Tutte queste caratteristi-
che fanno sì che si ceda al
desiderio dei bambini e se ne
acquisti una, senza tanto ri-
flettere che tutti gli animali
hanno esigenze particolari
che vanno conosciute, ma so-
prattutto sono esseri viventi,
cui si deve rispetto per quan-
to riguarda le loro abitudini
di vita. Solo apparentemente
la tartaruga d’acqua è poco
impegnativa, In realtà non
basta buttarle nella vaschetta
Le telecamere inquadrano il lungo nastro che trasporta spazzatura, mentre Rakhmatulina, ministro per gli affari ambientali della regione, sulla cui un pizzico di alimento ogni
quattro operai tolgono oggetti metallici e quant’altro non deve finire nel poltrona ora il micio se la dorme beato dopo essere stato trovato in buona due giorni, ma occorre il tem-
tritatutto. A un paio di secondi dalla caduta nella botola della macina, un forma dai veterinari. Forse sogna le sei vite che si è giocato su quel nastro o po per la pulizia della vasca,
giovane operaio afferra una borsa di plastica e la apre. Ne esce un bellissimo forse il suo salvatore che ha ricevuto un encomio speciale dalla pubblica per la scelta e la somministra-
giovane micio. Prima la testa bianca e nera, poi il corpo nero e infine i piedi amministrazione. Il gattino, di circa si mesi, è stato nominato assistente zione dell’alimento, per l’ac-
spruzzati di bianco come vi fosse nevicato sopra. Il nastro si ferma e tutti onorario del ministro dell'ambiente regionale e avrà un nome dopo che si censione e lo spegnimento di
guardano la scena increduli, mentre il giovane che ha salvato la vita del gatto saranno espressi i partecipanti a un sondaggio on line indetto dal ministro lampade particolari i cui rag-
per un paio di secondi, lo depone tra le braccia per calmarlo e alza lo sguardo. stesso. Nel frattempo servirà la patria come deputato onorario, responsabile gi sono necessari alla cresci-
«E adesso?». Le riprese video registrate nello stabilimento della regione di della protezione della fauna selvatica. «Se non puoi tenere un animale a casa, ta e, perché no, anche per
Ulyanovsk nella Russia centrale finiscono sui social e Mikhail Tukash, il puoi sempre donarlo a un rifugio», ha detto Rakhmatulina, rivolgendosi agli ex coccolarle, visto che rispon-
giovane operaio, si ritrova davanti ai reporter di Moscow Time dove proprietari che lo hanno abbandonato. Parole illuminate, se non sacre. dono con affetto a chi si occu-
minimizza. «Ho fatto il mio lavoro». La faccenda viene a conoscenza di Gulnara OG pa di loro. Non basta, anzi il
primo grado di consapevolez-
za, se si decide di acquistar-
ne una, è che non rimarrà
LA DISNEY NE HA FATTO UN FILM per le condizioni di vita di Ivan, aveva
dato il via ad una campagna di sensibiliz-
grande come una moneta da
due euro, ma, in pochi mesi

La storia di Ivan, il gorilla


zazione a suo favore, incoraggiando la la piccola «tartarughiera» da
comunità di Tacoma e di altre città vici- due soldi non basterà più e,
ne a fare altrettanto, protestando e boi- in pochi anni, le dimensioni
cottando il centro commerciale B&I. arriveranno facilmente a una
Non ce n’è come fare un’azione colletti- spanna e più di diametro e

che amava dipingere va per smuovere le montagne. La comu-


nità raccolse firme e denaro, mise an-
nunci sui giornali, trovò 30mila dollari
per acquistare dal centro il povero Ivan
non basterà più l’ultimo an-
golino della casa. Non ci so-
no dati precisi ma un’enor-
me quantità di queste tartaru-
Cresciuto in una casa dello Stato di Washington e trasferirlo al Woodland Park Zoo di
Seattle. Ci vollero ben sette anni perché,
ghe d’acqua (del genere
Emys) finisce nei fiumi o ad-
nel 1994, finalmente, Ivan abbandonas- dirittura nelle fontane, pro-
fino a 5 anni, poi rinchiuso in gabbia per altri 27 se il B&I per andare allo zoo di Atlanta. prio perché la loro crescita
Non senza problemi. Se è vero che, per impetuosa non era prevista e
Viviana Persiani ché in venti stati Usa la cosa è ancora ta, strappava i fogli». Quadri che risulta- la prima volta, Ivan camminò sull'erba, diventano ingombranti, oltre
possibile e non è illegale. Il nostro Ivan, no migliori di tanti pseudo artisti astratti- dopo decenni, il suo rapporto con gli al- che richiedere sempre mag-
La Disney, tra i tanti pregi, ha anche come si vede anche nel lungometraggio, sti. Schizzi colorati che seguivano uno tri gorilla non fu idilliaco come mostra il giore tempo per il loro accu-
quello di proporre, a bimbi e adulti, sto- a un certo punto, è diventato troppo schema che solo Ivan aveva presente, film. Le femmine, ad esempio, lo prende- dimento. Tra parentesi, es-
rie vere di animali che, altrimenti, ri- grande ed è stato trasferito all’interno ma che andavano a ruba tra i clienti, che vano in giro o non ci combinavano gran- sendo specie esotiche, la loro
schierebbero di passare nel dimenticato- del grande magazzino, il B&I Shopping compravano le sue opere. Del resto, la ché, tanto che Ivan è morto senza aver riproduzione mette a repen-
io. Una di queste, è quella del gorilla Centre in South Tacoma Way, nello sta- pittura ha salvato la mente del povero generato prole. Decesso che è avvenuto taglio la vita di molte nostre
Ivan, alla cui vita si ispira il film «L’unico to di Washington, dove, per ben 27 anni, gorilla, costretto a una vita sacrificata martedì 21 agosto 2012, a 50 anni, duran- specie autoctone, più deboli.
e insuperabile Ivan», da qualche settima- è rimasto chiuso in un recinto di cemen- per 27 anni. La Barr ha poi acquistato te una visita medica, mentre era sotto Un acquario dotato di filtri,
na a disposizione degli abbonati di Di- to 14x14 piedi, mangiando il cibo che molti dei suoi disegni, organizzando, di anestesia. L’autopsia ha mostrato come le lampade a raggi solari, l’ali-
sney+. Di cosa stiamo parlando? Ivan è avevaa pprezzato a casa (hamburger) e recente, una mostra d’arte, nella bibliote- Ivan avesse un grosso tumore al petto. I mentazione che non si basi
nato nel 1962, nella Repubblica Demo- divenendo attrazione fissa per i clienti ca del suo paese, per dar modo a tutti di proprietari originali hanno richiesto la solo sui gamberetti secchi e
cratica del Congo. A due anni fu cattura- che venivano a fare compere. Ed è qui vedere i dipinti di Ivan. Tornando alla sua cremazione e i resti sono ritornati a la possibilità di avere biso-
to, insieme alla sorella, e venduto, da un che Ivan ha iniziato a dipingere. Joyce storia del gorilla, nel 1987, il gruppo per i Tacoma. Se vi dovesse capitare di visita- gno di qualche cura veterina-
commerciante di animali selvatici, ai Barr ha avuto il piacere di fare da custo- diritti degli animali Progressive Animal re il Point Defiance Zoo di Tacoma, po- ria, sono il minimo sindacale
proprietari di un grande magazzino, la de al gorilla. In una intervista al The Welfare Society (PAWS), preoccupato treste ammirare una statua in bronzo di per il loro benessere. Se non
famiglia Irwin, negli Usa. Morta la sorel- News Tribune, ripensando a quei giorni, Ivan, collocata fuori dall'ingresso princi- siete pronti a questo lasciate
la, Ivan è andato a vivere con la famiglia ha confidato: «Ho lavorato con tutti i tipi L’ARTE LO HA SALVATO pale. La storia di Ivan è emblematica, che i bambini facciano le biz-
Johnston, proprietaria del negozio di ani- di animali, ma mai con uno così intelli- non solo per esaltare l’intelligenza, spes- ze. Tanto, per la maggior par-
mali al B&I, nella loro casa sulla 72esima gente come Ivan». Erano i custodi che gli I suoi dipinti sono stati raccolti so superiore, che certi animali hanno ri- te, sarà un gioco transitorio
strada sud. Qui, l’animale è cresciuto co- fornivano i materiali per dare estro alla dalla diplomatica Joyce Barr spetto a tanti uomini, ma per far capire a di cui si stancheranno dopo
me un vero membro della famiglia, fino sua fantasia. «Se voleva dipingere lo face- cosa debbano anche rinunciare per i no- pochi giorni lasciando a voi
ai cinque anni. Non meravigliatevi, per- va. Altrimenti, quando non era in giorna-
che li fa conoscere alle mostre stri capricci. ogni incombenza.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale 23

ECONOMIA
Gian Maria De Francesco SALE IL RISCHIO IMPASSE Rocca Salimbeni, Guido Bastianini, e
che prevede per l’anno in corso una
Leonardo Del Vecchio (nella foto)
vuole giocare un ruolo da king maker
nel rinnovo del cda di Unicredit e,
Unicredit, Del Vecchio «muove» sul cda perdita di 562 milioni di euro per poi
tornare in utile già nel 2022 per 41
milioni, dato che salirà a 292 milioni
forte dell’appoggio di Fondazione Ipotesi contro-lista. E Mps vede 562 milioni di rosso, nozze difficili nel 2023, a 454 milioni nel 2024 e
Crt e Cariverona, inserire persone di infine a 559 milioni nel 2025, anno in
fiducia nel prossimo consiglio di me all’advisor Spencer Stuart. uscire dal capitale (ha il 64,2%) entro tuale «manovra di disturbo» potreb- cui il margine operativo lordo si atte-
Piazza Gae Aulenti. Trovano così con- Secondo fonti accreditate, il presi- fine anno. Di qui anche la possibilità be indirettamente nuocere allo stes- sterà a 1,25 miliardi di euro. I ricavi
ferma le indiscrezioni, rilanciate ieri dente di EssiLux avrebbe espresso che l’idea di una contro-lista sia stata so Del Vecchio che è il primo nei 5 anni cresceranno con una
dal sole24ore.it, secondo cui l’asse de- gradimento per la designazione di ventilata in funzione deterrente. socio con l’11,9% di Medio- media del 2% annuo. Confer-
gli azionisti italiani (titolari del 5,3% un top banker come Andrea Orcel in Non è detto, comunque, che l’ope- banca, principale advisor mati gli esuberi, che saran-
del capitale complessivamente) po- luogo dell’uscente Jean-Pierre Mu- ra di mediazione svolta da Bisoni, Pa- di Mps nella ricerca di un no pari a 2.670 unità. Il
trebbe addirittura preparare una li- stier, ma la questione dirimente pare doan e Micossi non riesca ad addive- partner al quale questa piano, comunque, tiene
sta alternativa a quella che sta elabo- essere un’altra. Del Vecchio e le Fon- nire a un risultato. Occorre, comun- settimana è stato affianca- conto dell’impegno del
rando il cda in scadenza con le me- dazioni da giorni stanno cercando as- que, ricordare che Del Vecchio po- to il Credit Suisse. Tesoro alla dismissione
diazioni del presidente Cesare Biso- solute garanzie che la banca non si trebbe esercitare un’azione di moral Nella notte tra venerdì e della quota. Un obiettivo
ni, del suo successore designato Pier presterà a operazioni «politiche» di suasion nei confronti dei fondi azioni- sabato è stato pubblicato, su sulla cui realizzazione né a
Carlo Padoan e del presidente del co- fusione con Monte Paschi per fare sti di Unicredit. E rischia di essere richiesta della Consob, il piano Roma né a Milano non c’è, al
mitato nomine Stefano Micossi assie- un «favore» al Tesoro, obbligato a solo un dettaglio il fatto che l’even- industriale predisposto dall’ad di momento, alcuna certezza.

Pierluigi Bonora IL NUOVO BIG DELL’AUTO no culture molto similari. Ser-


gio Marchionne ha svolto un la- FINANZA
Ore 12 e 1 minuto di sabato
16 gennaio 2021 (ieri): da que-
sto momento in avanti sparisco-
no Fca e Psa per fare spazio al
Stellantis diventa realtà voro delicato e complicato negli
Usa, che ora vedrà la sua conti-
nuità con Mike Manley. Vero è,
però - precisa il presidente
Muore Benjamin
De Rothschild
gruppo Stellantis, nato dalla lo-
ro unione. Poche righe di una
nota («La fusione è diventata ef-
fettiva») per aprire un nuovo ca-
Ora le sfide di Tavares Emea di AlixPartners - che
l’osmosi tra Usa ed Europa è via
via diminuita, con gli americani
che si muovono di più sui gran-
Aveva 57 anni
È morto all’età di 57 anni
pitolo di storia industriale lega-
to all’auto. Domani mattina gli
appuntamenti in Borsa a Mila-
no e Parigi, il giorno successivo
sono la Cina e l’elettrico di Suv e pick-up, e gli europei,
invece, più attenti all’elettrico e
alle auto medio-piccole».
Il tema della produzione.
il barone Benjamin de Roth-
schild, il presidente della hol-
ding di famiglia Edmond de
Rothschild, che controlla il
la campanella di Wall Street. E Da domani in Borsa con il simbolo «Stla», il «L’Europa - ricorda Aversa - sof- gruppo finanziario fran-
sempre martedì si conosceran- fre da tempo di sovraccapacità, co-svizzero Groupe Edmond
no, a grandi linee, le tappe che nuovo piano atteso a giugno. Exor al 14,4% problema che è stato gestito in de Rothschild. «È con una
porteranno a sinergie e strate- modo tattico e continuerà a es- grande emozione e una pro-
gie per i 16 marchi (14 più 2 per vares abbia fatto un ottimo lavo- L’ad di Stellantis, inoltre, dovrà lantis». serlo nel breve. Nel medio ter- fonda tristezza che il gruppo
i servizi e il post vendita), tenen- ro, in Psa, di differenziazione e lavorare molto sulla riduzione Il matrimonio, per Aversa, è mine, per Stellantis come per i Edmond de Rothschild - si
do conto che l’ad Carlos Tava- riposizionamento, che ora do- delle emissioni di CO2. In pro- comunque ben combinato. «I concorrenti, la situazione sarà legge in una nota - annuncia
res, che parlerà ai media, ha già vrà essere ripetuto per conferire posito, Psa ha investito più di due sposi - sottolinea - si cono- legata al successo dei modelli di il decesso Benjamin de Roth-
anticipato l’aspirazione di far di- ai tanti marchi una missione e Fca negli ultimi anni. E ciò rap- scono da 40 anni, essendo soci nuova generazione». Ma Mar- schild in seguito a una crisi
ventare Stellantis il gruppo lea- una ricoscibilità importante. presenta un vantaggio per Stel- nei veicoli commerciali, e han- chionne e Tavares, che già in cardiaca intervenuta al suo
passato si erano annusati, domicilio di Pregny, in Sviz-
STRATEGIE avrebbero potuto convivere zera» nella giornata di vener-
fianco a fianco? «Penso di sì - la dì scorso. Nato il 30 luglio
Aversa (AlixPartners): risposta di Aversa - in quanto 1963 Benjamin de Roth-
«L’ad dovrà dare una appartengono a due generazio- schild era il figlio di Edmond
ni un po’ diverse, anche come e di Nadine de Rothschild.
missione ai tanti marchi» background: Tavares è un inge- Era alla guida dal gruppo
gnere ed è appassionato di gui- creato da suo padre dal 1997.
der nella mobilità sostenibile. da veloce e tecnica. Li vedo mol- Appassionato di finanza, ve-
La holding Exor guidata da to simili come stile manageriale la e di automobilismo, Benja-
John Elkann, che è anche presi- e durezza. Negli ultimi tempi, min de Rothschild era anco-
dente di Stellantis, ribadisce in- poi, Marchionne aveva fatto un ra un impegnato filantropo,
tanto, in un comunicato, di de- VOLTATA PAGINA piano di passaggio ordinato del- in particolare ha sviluppato
tenere il 14,4% sul capitale in Carlos Tavares (nella foto) è da ieri l’ad del gruppo le consegne al successore per l’innovazione all’interno
circolazione. Dal punto di vista Stellantis, dopo l’avvenuta fusione di Fca con Psa. concentrarsi su Ferrari. Dieci dell’ospedale Fondation
contabile - sottolinea la nota - Insieme al presidente John Elkann, guiderà il quarto anni fa, però, non sarebbe stato Adolphe de Rothschild.
cambierà il metodo con cui vie- costruttore mondiale di veicoli. Sopra, il logo Stellantis così».
ne contabilizzata, in Exor, la
partecipazione della ex Fca, co-
me emergerà in occasione dei
dati della prima semestrale. PER I CANADESI ACQUISIZIONE SFUMATA
Tra le sfide più importanti
che Tavares deve affrontare c’è
la conquista di una posizione Carrefour, Couche-Tard lascia
importante in Cina, il mercato
più grande del mondo. «Né Fca
né Psa - commenta Stefano
Pesa il no del governo francese
Aversa, presidente Emea di Alix- Il gruppo canadese dei minimarket Couche-Tard ha ritirato
Partners - vantano una posizio- l’offerta da 16,2 miliardi per acquisizione la francese
ne forte in Cina, che per di più Carrefour, dopo il veto posto da Parigi. A scriverlo è l’agenzia
si è indebolita negli ultimi anni. Bloomberg secondo cui, sebbene nessuno due gruppi
Quello cinese è un mercato mol- confermi la notizia, la decisione di interrompere i negoziati
to difficile e competitivo sia per sarebbe stata presa dopo che il fondatore di Couche-Tard,
i produttori locali sia per chi si è Alain Bouchard, si è recato a Parigi per offrire rassicurazioni
mosso molto presto, come Volk- al governo francese: il gruppo si era impegnato a investire
swagen e Gm, ma anche Bmw. miliardi in Carrefour per mantenere tutti i posti di lavoro per
Per Volkswagen, a esempio, dal- due anni, così come la quotazione alla Borsa di Parigi.
la Cina arriva una percentuale Venerdì scorso il ministro dell’Economia francese, Bruno Le
di utili molto elevata, circa il Maire, aveva però ribadito la propria contrarietà alla fusione
30%. È difficile stare fuori da con «un no cortese, chiaro e definitivo». Le Maire aveva poi
questo mercato; servirà una espresso tale posizione ai vertici di Couche-Tard, nonchè al
strategia forte e innovativa, che suo omologo del Quebec, Pierre Fitzgibbon. Ma le spiegazioni
Tavares probabilmente annun- non hanno convinto il governo canadese, che nega che un
cerà a giugno». gruppo come Couche-Tard possa essere accusato di
Aversa, guardando al futuro minacciare la sicurezza alimentare della Francia
di Stellantis, ricorda come «Ta-
Il tuo buon proposito
per il nuovo anno è
di leggere di più?
Scarica l’App Kobo gratuita sul tuo smartphone o tablet
e inizia a leggere ovunque e in qualsiasi momento.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale 25

il settimanale de il Giornale

ARTE - LETTERATURA - NUOVI MEDIA - TV

Il virus del potere

LA FORZA DELLA CONOSCENZA La pandemia ha messo a nudo l’importanza della scienza e le debolezze della politica

Se la politica si nasconde
dietro la scienza
Di fronte alla pandemia, il governo ha delegato le scelte
agli «esperti». Che hanno allargato il loro campo d’azione
Carlo Lottieri
INTERVISTA AL FISICO GUIDO TONELLI

L’
irruzione del Covid-19 nel dibattito pubblico ha posto
subito al centro della scena una serie di esperti (virolo- «Il sapere è indispensabile
gi ed epidemiologi, innanzi tutto) che ha iniziato a
svolgere un ruolo di primo piano. Non soltanto essi ma non onnipotente»
hanno iniziato a frequentare con assiduità i talk-show televisivi,
ma soprattutto sono quasi assurti al rango di decisori ultimi. È Eleonora Barbieri
sulla base delle loro indicazioni che, settimana dopo settimana,

G
il governo ha progressivamente eroso le nostre libertà (di inizia- uido Tonelli è uno dei protagonisti della scoperta
tiva, movimento, organizzazione politica, ecc.) e costruito un del bosone di Higgs al Cern, dove lavora ed è
sistema regolatorio tanto invadente quanto instabile. portavoce dell’esperimento Cms. Vive fra Ginevra
È come se, nel corso dell’emergenza, l’intero assetto del pote- e l’Italia, dove insegna Fisica a Pisa, anche se da
re sovrano avesse trovato nuovi interpreti. E così un dominio ottobre è «bloccato» in Svizzera. Autore di due saggi bellissi-
che storicamente s’era imposto appoggiandosi – nell’ordine – mi, La nascita imperfetta delle cose (Bur) e Genesi (Feltrinel-
sulla teologia, sul diritto e sull’economia, oggi pare sempre più li), Tonelli parla di «Scienza» per il ciclo «Le parole del
basarsi essenzialmente sulle indicazioni che vengono da quanti Vieusseux», organizzato per i 200 anni del Gabinetto (confe-
ci parlano di virus, vaccini e di Rt superiore a 1. renza sul sito di «Più Compagnia» fino al 23 gennaio; poi
Ovviamente non sono stati i virologi a creare (...) sulla pagina YouTube del Vieusseux). E ne parla (...)

segue a pagina 26 segue a pagina 27


26 CONTROCULTURA IDEE Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

L’esperto
diventa
la maschera
per scelte
arbitrarie
segue da pagina 25 mare che il trionfo dei cosiddetti
“competenti” conduce a soluzio-
(...) il morbo e nemmeno è da ad- ni particolarmente deficitarie pro-
debitare ai politici. È però eviden- prio sul piano della conoscenza.
te che il connubio in atto tra scien- Entro un mondo basato su divisio-
ziati e governanti, proprio mentre ne del lavoro e specializzazione le
minaccia le libertà di tutti noi, gio- informazioni di uno studioso so-
va a entrambi e delinea un asset- no naturalmente settoriali; il pro-
to nuovo: di carattere tecnocrati- blema, però, è che dalle sue con-
co. vinzioni egli tende a ricavare scel- SAPERE
Se da un lato ha ragione chi sot- te politiche. Egli pensa, ad esem- GLOBALE
tolinea come si stia elevando la pio, che imporre due mesi di lock- Sopra, una
scienza al rango di una nuova reli- down possa fare il bene di quella immagine del
gione, d’altro canto è sempre più popolazione, riducendo l’indice Coronavirus
evidente che taluni studiosi stan- Rt. Il guaio è che – con queste pro- elaborata
no scoprendo enormi opportuni- poste – l’esperto in virologia mo- dagli esperti;
tà. Lo stesso si può dire, però, per stra di non saper cogliere che esi- a sinistra,
i politici, che ora possono usare stono altre competenze (in dirit- gli impianti
l’esperto di loro fiducia come una to, economia, filosofia politica e del Cern
“maschera” dietro cui nasconde- altro ancora) che andrebbero ac- di Ginevra
re le loro scelte spesso molto arbi- curatamente considerate prima che ospita
trarie. Il risultato finale è che un di prendere una o l’altra strada. l’acceleratore
apparato politico-burocratico Per di più, un’espertocrazia do- Lhc, dove
che basa le proprie scelte su un minata da questo o quel gruppo lavora il fisico
gruppo di scienziati (non necessa- di scienziati metterebbe in crisi Guido Tonelli
riamente i migliori, dato che – ad non solo i diritti dei singoli, ma e dove è stato
esempio – il Cts non include i più anche le dinamiche di una socie- scoperto
qualificati specialisti italiani del tà pluralista. Quando il ruolo dei il bosone
settore) è riuscito a farci accettare competenti travalica la sua legitti- di Higgs;
l’idea di essere confinati in casa ma funzione, non c’è più spazio a destra, una
(si pensi all’assurdità del coprifuo- per un confronto. Se dalla cono- immagine
co notturno!), non accompagnare scenza di alcuni si passa senza al- di laboratorio;
i propri morti al cimitero, rinun- cuna mediazione a decisioni che sotto, il buco
ciare al lavoro e alla vita sociale, riguardano tutti, la società aperta nero al centro
chiudere le chiese, negare rappor- per come l’abbiamo conosciuta è della galassia
ti sociali ai nostri figli. Quelle che ormai già morta e con la sua Messier 87
ci sono state presentate come scel- scomparsa esce di scena pure «fotografato»
te necessarie sono state, in realtà, ogni discussione capace di con- dall’Event
decisioni assunte sulla base di te- trapporre idee diverse. Horizon
si “scientifiche” che altri studiosi Per sua natura, la realtà è artico- Telescope
contestano apertamente. lata e ogni scelta collettiva presen-
Chi ha istinti liberali sa bene ta molteplici implicazioni, ma il
che ogni incrocio tra scienza e po- punto di vista dello specialista tra-
tere è pericoloso in virtù del fatto scura tutto ciò. È per questa ragio-
che non di rado lo scienziato è ne che le sue decisioni rischiano
portato ad avere, per ogni proble- di essere disastrose. Né bisogna
ma, una sua personale soluzione scordare la lezione di quegli orien-
tecnica, che vorrebbe imporre. tamenti della sociologia che evi-
Egli è guidato dall’aspirazione a denziano come in linea di massi-
risolvere una questione particola- ma ogni gruppo sociale svolga sì
re e tende ad affermare la sua vi- anche una “funzione” utile agli al-
sione senza porsi troppi interroga- tri (e per questo abbiamo bisogno
tivi in merito alle libertà indivi- di specialisti), ma al tempo stesso
duali, da un lato, o a questioni esso abbia pure interessi propri e
che possono stare a cuore a stu- per tale ragione entri in conflitto
diosi di altri settori. Di conseguen- con altre realtà. In varie circostan-
za, l’esperto è spesso pronto a sa- ze una specifica categoria cerca
crificare (quasi) tutto per tutelare di rafforzare la propria posizione,
quello che ai suoi occhi è fonda- con l’obiettivo di ottenere enormi
mentale. benefici da tutto ciò. Se questo va-
Una società guidata dai virolo- le per gli imprenditori italiani che
gi, allora, sembra sottovalutare il si oppongono alle importazioni o
fatto che si continua a morire di per i professionisti che chiedono
tumori e malattie cardiovascolari, tutele corporative, perché non do-
che vi sono esigenze di libertà e vrebbe valere anche per questo o
spiritualità che trascendono – agli quel gruppo di scienziati?
occhi di molti – la semplice persi- Meglio evitare, allora, di conse-
stenza quali organismi viventi, gnarsi mani e piedi a una casta di
che la dissoluzione in atto del di- dotti: anche quando si tratta dei
ritto può corrompere in maniera virologi. Nel corso della storia, la
definitiva ogni convivenza, che lo libertà è stata spesso minacciata
sfascio dell’economia può colpire dalle logiche tecnocratiche e dal-
duramente tutti: partendo dai più la presunzione di pochi. Bisogna
poveri e dalle giovani generazio- evitare di ripetere errori già com-
ni. messi in passato.
In questo senso è legittimo affer- Carlo Lottieri
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale CONTROCULTURA IDEE 27

Il fisico Tonelli: «La scienza ✒ BIBLIOTECA


LIBERALE
non promette miracoli, Seneca insegna:
anzi ci ammonisce di fare la vita va vissuta
non solo protetta
attenzione. E di fronte alla di Nicola Porro

crisi ha trovato le risposte» LEZIONI


Le «Opere
morali»
del filosofo
segue da pagina 25 pellavano. Normalmente avremmo te, nonostante le difficoltà, e dei gio- di Seneca
riso di quelle accuse, ma milioni di vani che hanno una marcia in più; (Cordova,
(...) anche con noi. persone erano preoccupate, quindi ma serve un sistema politico che spin- 4 a.C. - Roma,
Professor Tonelli, di fronte alla non potevamo fare battute o essere ga in questa direzione, per i prossimi 19 aprile 65)
pandemia molti si chiedono: la superficiali. Abbiamo preso sul serio 25 anni». nell’edizione
scienza ha fallito? le argomentazioni, cercando di non La scienza porta al progresso in della Bur
«Questo è l’indicatore di un senso irritarci». cui viviamo, ma il progresso por-
di onnipotenza che l’umanità ha rica- C’è anche chi dubita della scien- ta allo spillover e alla pandemia.
vato dall’esperienza degli ultimi de- za a prescindere. Come si trova un equilibrio?

A
cenni. La vita dei nostri nonni era «La prima tentazione sarebbe di es- «La scienza non può risolvere da qualcuno potrà apparire ridico-
completamente diversa, si poteva sere aggressivo: muoiono diecimila sola tutti i problemi, questo è un pun- lo, anche perché chi scrive que-
morire per cause sconosciute e a qua- persone al giorno e dici che è una to fondamentale. Da un lato c’è la ste note nella Biblioteca libera-
lunque età; negli ultimi settant’anni finta. Ma anche questo sarebbe un potenza del metodo scientifico, di le non ha certo la presunzione di
abbiamo sempre più avuto la sensa- errore: l’unica soluzione è la pazien- una disciplina che cerca continua- essere colto. La lettura è fatta alla
zione che niente potesse minacciare za, raccontare, aprire gli armadi della mente una prova degli errori delle rinfusa: non esattamente il primo li-
la nostra salute e il nostro benessere scienza e far vedere quello che c’è proprie teorie, ed è questo che la ren- bro che capita, ma il primo liberale
e che, per qualsiasi malattia, ci fosse dentro». de forte: cerchi le grane, gli angoli sì.
una medicina». Il dubbio però serve? sporchi nella casa pulita, perché ne- E allora Seneca che c’entra? Nien-
E invece... «Il dubbio rimane, ed è un elemen- gli angoli sporchi, forse, puoi trovare te. Ma l’arte di vivere e le sue sagge
«Invece è un pregiudizio, una spe- to di salute: la scienza procede attra- una verità più avanzata». Lettere a Lucilio (la mia versione è
cie di illusione. La scienza non ha mai verso i dubbi. Il dubbio non è paraliz- Però? quella mitica della Bur) non posso-
promesso miracoli, anzi, la scienza ci zante, è prudenza, ma è la prudenza «Però noi scienziati siamo bravi no, diavolo, essere fonte di ispirazio-
dice di fare attenzione e ci ha ammo- che ha fatto fare alla scienza i progres- con sistemi semplici e riproducibili, ne solo per i Baci Perugina. Seneca
nito che, se non teniamo conto degli si che ha fatto». come i pianeti, le stelle e la materia. ha una vita favolosa, politico, scritto-
equilibri naturali, i pericoli possono La scienza è indispensabile? Gli individui non sono tutti uguali, e re, filosofo e soprattutto maestro di
aumentare. È grazie alla scienza che, «La scienza e la conoscenza sono le società ancora meno. Gli strumen- Nerone. Quest’ultimo lo condanne-
in pochi mesi, abbiamo capito che co- la nostra visione del mondo. Tutto il ti con cui si organizza una società rà poi al «suicidio» che, narra la leg-
sa sia questa malattia e da dove ven- nostro mondo, dai cellulari ai treni, non possono essere decisi da scien- genda, sarà faticoso e dunque epico.
ga; grazie ai microscopi elettronici ab- dal web alla medicina, è basato sulla ziati: la scienza potrà essere una co- E proprio da Seneca ci dobbiamo
biamo individuato il patogeno e ab- relatività generale e sulla meccanica lonna della società, ma non può stabi- sentir dire: «Fa che io non fugga la
biamo visto come è fatto; infine, con quantistica. La scienza è indispensa- lire quali siano il sistema sociale mi- morte e intanto non mi sfugga vana-
computer potentissimi ne abbiamo si- bile e lo sarà sempre di più in futuro, gliore, le leggi del diritto, l’etica, l’este- mente la vita. Confortami di fronte
mulato la composizione e scovato i ed è per questo che le nazioni emer- tica... Ci sono enormi campi in cui la alle difficoltà, di fronte all’inevitabi-
punti deboli e così, in poco tempo, genti, in particolare la Cina, investo- scienza non ha niente da dire, per le, allunga la brevità del mio tempo,
sono stati sviluppati dei vaccini». no così tanto nell’innovazione: nel principio». insegnandomi che il bene della vita
La scienza non ci ha tradito? XXI secolo chi guida l’umanità nella Lei si occupa di una scienza gran- non consiste nella sua durata, ma
«È vero che il fatto che sia scoppia- caccia alle nuove conoscenze guida diosa. nell’uso che se ne fa, e può avvenire,
ta la pandemia può essere visto co- l’umanità tout court, è il “padrone del «Gli americani la chiamano Big anzi molto spesso avviene, che pro-
me una crisi di questa concezione di mondo”». Science, perché ha dimensioni gran- prio chi sia vissuto a lungo sia vissu-
una scienza onnipotente, ma la scien- E l’Italia? di: qui ci sono 3000 scienziati e infra- to poco».
za è una produzione umana con i «Per giocare un ruolo, il nostro Pae- strutture gigantesche. Ma sono anco- Vabbè Seneca ce l’ha con i ricconi
suoi limiti, guai a considerarla onni- se deve spingere su innovazione e co- ra più grandi le visioni e le teorie che patrizi del suo tempo, dediti all’ozio,
potente. E, quando c’è stata la crisi, è noscenza, e ci sono le condizioni per essa sviluppa, come dopo la scoperta senza passioni e letture, sfruttatori
dagli scienziati che è arrivata la rispo- farlo: un sistema educativo eccellen- del bosone: vedere nel mondo il reti- di schiavi che non considerano uo-

«
sta, e questa è la prova di quanto la colo che lo sostiene è qualcosa che fa mini; gli stessi che lo hanno prima
scienza sia importante per l’umanità. venire i brividi». idolatrato e poi esiliato. «La verità -
Nessuno avrebbe potuto tirarci fuori Nel suo libro, Genesi, questa diceva Euripode - ha un linguaggio
da questa situazione, se non gli scien- scienza ci porta addirittura alle semplice e non bisogna complicar-
ziati, che hanno lavorato giorno e not- origini del mondo. lo». E la verità è che oggi noi viviamo
te». «Nei momenti di difficoltà, cono- «fuggendo la morte» che potrebbe
Si è vista anche un’arroganza del- scere le proprie origini e il lungo rac- portarci il virus, e nel frattempo bru-
la scienza? conto delle ere lontane di cui siamo ciamo la nostra vita. E vale per tutte
«Questo è sicuramente avvenuto, eredi ci dà la forza per affrontare il le età. Per i più anziani, per i quali
ed è un discorso importante, al di là presente con lucidità e serenità. Oggi un anno di vita a novant’anni ha un
dei casi singoli. Nel momento in cui che l’umanità vacilla e si chiede se valore relativo altissimo, e per i più
la pandemia ha mostrato questa im- sopravvivrà, vedere il nostro essere giovani che pensano, a buon ragio-
portanza del ruolo della scienza per eredi di una storia lunghissima, an- ne, che ciò che perdono non gli ritor-
tutti, tanto che milioni di persone che materiale, che arriva fino al Big nerà più indietro. E nessuno parla
pendono dalle labbra degli scienziati Bang, ci fa sentire meno soli e ci sor- un linguaggio semplice di verità: chi
e ogni loro dichiarazione viene sop- regge, è come un lungo filo di cui sia- stiamo proteggendo? A quale prez-
pesata, sorge una responsabilità nuo- mo l’estremità, e che passeremo ai zo? Chi ne paga le conseguenze più
va, enormemente superiore. Però nostri figli». gravi? E ancora, sono tutti davvero
emergono anche le debolezze uma- RUOLO Non possiamo stare senza la disposti a fuggire dalla vita, per scan-
ne...». scienza? sare la morte?
Un po’ di voglia di protagoni- Chi parla in pubblico «Negli ultimi 30 anni tutti i governi Certo non ci prendete troppo sul
smo?
«Se viene a un nostro congresso, ha una grande hanno tagliato gli investimenti nella
ricerca, negli ospedali e nella salute,
serio. Seneca si prende sul serio. De-
testa addirittura perdere tempo ne-
nota che le discussioni sono accani-
te, questo fa parte del carattere della
responsabilità e deve ma credo che questa lezione terribile
insegni alla politica che non bisogna
gli spettacoli di metà pomeriggio,
perché li considera volgari, è un sag-
scienza; ma, quando si parla in pub-
blico mentre milioni di persone sof-
essere all’altezza considerare la ricerca come un lusso,
e investire».
gio. Odia Epicuro e lo cita ad ogni
lettera per un motivo molto sempli-
frono e muoiono, serve un senso di Per esempio? ce e bellissimo: «ho infatti l’abitudi-
responsabilità più elevato». FUTURO «Si potrebbero costruire grandi ne di passare in campo altrui, ma
E come si fa? centri di ricerca mondiali, tipo Cern, come esploratore, non come diserto-
«Le racconto un caso accaduto qui Forse i governi hanno per la produzione di farmaci, per i re».
al Cern, quando, alla partenza di Lhc
nel 2008-2009, molte persone si chie- capito che investire in vaccini e per la prevenzione da pan-
demie future: non sarebbe un investi-
C’è qualcuno là fuori nel giornale
unico del virus e nel pensiero unico
devano se l’acceleratore avrebbe
creato un buco nero e provocato la
ricerca non è un lusso mento conveniente, anziché pagare
il prezzo, e i danni, di una pande-
della pandemia, che abbia mai fatto
un’esplorazione nel campo di chi
fine del mondo: ogni giorno c’erano
la Bbc, la Cnn, la Reuters che ci inter-
bensì una necessità mia?».
Eleonora Barbieri
pensa che la vita vada vissuta e non
solo protetta?
28 CONTROCULTURA LIBRI E CLASSIFICHE Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

✒ recensioni
GIALLO IL ROMANZO DI VERONICA TOMASSINI BIOGRAFIA
Una nuova indagine Viaggi sotterranei
per Walter Withers L’epica alticcia nel pozzo dell’anima
P edinare qualcuno
U n lungo viaggio
su un marciapie-
de affollato è una for-
ma d’arte e Walter Wi-
thers lo ha sempre fat-
di «Vodka siberiana» nel sottosuolo
per cercare se stessi.
Lo ha intrapreso lo
speleologo ed esplo-
to volentieri. Lui odia ratore Andrea Gobet-
le scartoffie e ama ti. Dalle grotte pie-
l’azione e, dopo aver montesi ai vulcani
lavorato per anni alla delle Filippine, Go-
Cia, non vole poltrire betti è un uomo che
nel suo ufficio di investigatore privato. Sa ha vissuto molte avventure, fa parte di
farsi voler bene da tutti, sa gestire gli infor- quello che potremmo definire un ri-
matori, uccide con il suo fascino da star stretto gruppo di «cercatori d’ignoto».
di Hollywood. E così, quando la sua stra- Perché lo fanno? Spiega Gobetti: «E noi
da si incrocerà con quella del giovane se- che protetti siamo anche troppo cosa
natore Joe Keneally la cui amante viene andiamo a cercare là nel buio che fron-
trovata assassinata in albergo, Whiters sa- teggia le nostre luci? Magari un luogo
prà trovare il modo per risolvere un caso dove non si asfissi per eccesso di sicu-
che ad altri parrebbe impossibile. rezza». Una autobiografia che vale.
Luca Crovi Matteo Sacchi

Don Winslow Andrea Gobetti


Ultima notte a Manhattan Dal fondo del pozzo
(Einaudi, pagg. 360, euro 18,50) ho guardato le stelle
(Sem, pagg. 200, euro 16)

SAGGIO
Così Hölderlin l’impossibile
ha abitato la follia
M entre Napoleo-
ne fa la Storia,
Goethe cova il Faust
e Hegel abbozza il
suo sistema filosofi-
co, il massimo poeta
tedesco si concede
una blanda crisi di
follia, forse solo allo
scopo di autoinflig-
gersi un lockdown di 36 anni: Hölder-
lin vivrà da recluso fino alla morte in
una torre affacciata sul Neckar, il fiu-
me che scorre a Tubinga, ospite pagan-
te di un falegname. Con straordinario FUORICLASSE Veronica Tomassini ha esordito dieci anni fa con «Sangue di cane». Poi ha pubblicato «Christiane
talento affabulatorio e gusto per il tea- deve morire» (2014), «L’altro addio» (2017) e «Mazzarrona» (2019). Ora arriva «Vodka siberiana»
tro delle idee, Agamben indaga il signi-
ficato di un’esistenza che ha finito per
coincidere interamente con l’abitare. Davide Brullo poesia, Francesca Serragnoli, che ha appena pub-
Fabrizio Ottaviani blicato un libro prediletto, La quasi notte).
Gita nella biblioteca
C
ome se avessero tagliato la lingua di Dostoev- A me pare, più la leggo, una santa, Veronica To-
Giorgio Agamben skij, interrandola in Sicilia. Non so quale com- massini, che usa il verbo come una spada: e la
La follia di Hölderlin. Cronaca
di una vita abitante (1806-1843)
plicità scaturisca tra Siracusa e Pietroburgo,
né se i Karamazov siano degenerati a Catania, ep-
santità abita l’assenza, procede per crudeli tenerez-
ze, nella tana dello spietato. Vodka siberiana è un
di Virginia Woolf
(Einaudi, pagg. 238, euro 20) pure nella scrittura di Veronica Tomassini – cruda, poema romanzesco, così, di rovine e di rovinati, di (con un libro che lei
spinata, come un’agave, dolce come la preghiera di perduti alla vita, di icone e di incubi, di «follie
compieta, che lascia fiato alla sera, a compiere consumate per una passione governata ma- avrebbe adorato)
THRILLER ogni cosa – risuona la domanda infaticabile, im- le, l’intemperanza», di falò umani («il sibe-

Una distopia
possibile di Dmitrij: «Perché la creatura
piange?», perché l’uomo è infelice, clau-
dicante nel dolore, deriso dal male, elet-
riano voleva darsi fuoco, bruciare davanti
a te»).
La scrittura, in questi regni inferi
C osa leggeva Virginia Woolf? E
addirittura: cosa le leggeva da
piccola il padre Leslie Stephen, sto-
fra Poe e Morselli to al pianto? «Tu hai incontrato i soprav-
vissuti della terra, seduta sul letto della
dell’uomo, nell’ustione, è esatta, pare
una regola monastica («Lui voltò il suo
rico e critico letterario notevole? (ri-
sposta: Walter Scott, Tennyson e
creaturina», scrive Veronica Tomassini, in
U n thriller che
più misterico
non si può, con den-
Vodka siberiana, ultima porzione di un’ope-
ra sinfonica, arrischiato requiem, che va da
viso bello ed eroico – quadrato, gli
zigomi scolpiti, il biancore guastato
dal sangue fiammeggiante che ne
Browning, e poi Swift, Austen, Thac-
kerey...). Quali autori prediligeva
da grande, e quali no (il celebre «ca-
tro una Comune che Sangue di cane (edito dieci anni fa da Laura- imporporava il volto a causa so» Joyce...)? Come leggeva un li-
pratica antichi riti na) a Christiane non deve morire (2014), da dell’ubriachezza»). bro: che tipo di lettrice era? (dire
esoterici, una ragaz- L’altro addio (2017) a Mazzarrona (2019). Qualcuno, con un film di Emir onnivora è poco). Quali libri c’era-
za che sparisce, la so- Un’opera che ha la grazia tagliente degli abban- Kusturica in sottofondo, potrebbe no nella sua biblioteca? (con
rella che si mette sul- donati, la forma perturbante di chi è denigrato scambiare Veronica Tomassini per una Mar- un’iperbole si può dire: tutti). A ri-
le sue tracce per poi per eccesso d’innocenza. guerite Duras, semmai più allucinata, trafitta da spondere, in poche pagine di un li-
essere perseguitata Come una guerriera scalza cammina, Veronica profezie. Piuttosto, Veronica Tomassini sa ruotare bro editorialmente perfetto - come
a distanza di anni (e con lei anche la Tomassini, nel sacrilegio dell’editoria italica: Vod- la rabbia in aristocrazia, sa che si ama solo ciò che sarebbe piaciuto a lei: carta Amatru-
nipote), un Papa che ormai predica a ka siberiana se l’è stampato da sola, col candore muore, certi nella lacerazione. da, legatura a mano, cofanetto e se-
nessuno. Adriano Angelini Sut, raffina- della svergognata, e quel libro, orfano, è diventato «Se pure si ama, è amore nascosto, inapparente, gnalibro d’artista - è Stefano Man-
to traduttore e scrittore e collaborato- un miracolo, chiesto, desiderato, onorato, ristam- non pare amore, ma tutto patire», scrive quell’altra ferlotti, «prof» Emerito di Letteratu-
re de Il Foglio, porta nelle librerie un pato. È lei, Veronica Tomassini, con quelle frasi sul Veronica, la Giuliani, mistica umiliata, vissuta nel ra inglese all’Università di Napoli,
romanzo strano e denso, tra Lovecraft ciglio dell’abisso, a stupire le labbra – perché ogni tardo Seicento, scrittrice di stravolta grandezza. In- con un sontuoso ritratto di una let-
e Eco, tra Poe e Morselli, una distopia frase può essere l’ultima, sempre, in questa specie somma: in questo romanzo si entra per adorazio- trice, oltre che scrittrice, assoluta.
di trascendenze pericolose e allo sban- di incendio bianco: «C’era una luce timida che ne. Luigi Mascheroni
do non poi così improbabili. penetrava dalle fessure dei battenti. Una luce di
Massimiliano Parente settembre che suggeriva viali di porpora, la defini-
tezza pacifica, concedeva riposo agli occhi, ed era
Adriano Angelini Sut come indirizzarti alla quiete. E dunque all’accetta- Veronica Tomassini Stefano Manferlotti, La biblioteca
Imago Lux zione» –, l’autentica eroina della letteratura italia- Vodka siberiana di Virginia Woolf (Langella ed.,
(Ensemble, pagg. 200, euro 15) na, altro che Elena Ferrante, Veronica Raimo, Tere- (pagg. 182, euro 15; autoprodotto: per acquistarlo pagg. 16, euro 25; con cofanetto,
sa Ciabatti... (le è equivalente, nell’ambito della (https://www.facebook.com/veronica.tomassini.39/) stampato in 150 esemplari)
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale CONTROCULTURA LIBRI E CLASSIFICHE 29

TOP 10 LIBRI I più venduti della settimana


Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index
✒ IL
COMMENTO
=
=
1
2 Alessandro Barbero Dante Laterza 20,00 87

I 10 più 3 Benedetta Rossi Insieme in cucina. Divertirsi in cucina con le ricette... Mondadori Electa 16,90 = 84
4 Aldo Cazzullo A riveder le stelle. Dante, il poeta che inventò l'Italia Mondadori 18,00 s 74
Torna Potter
Valerie Perrin
letti Cambiare l’acqua ai fiori 5 Massimo Gramellini C'era una volta adesso Longanesi 16,90 t 62 Ma col vestito
6 Alessandro D’Avenia L' appello Mondadori 20,00 s 55 nuovo nuovo
7 J. K. Rowling Harry Potter e la pietra filosofale. Nuova ediz. Salani 10,00 s 54
di Matteo Sacchi
8 Me contro Te Le fantafiabe di Luì e Sofì Mondadori Electa 16,90 s 52
E/O 18,00
Q
uest’anno la calma piatta
9 Bruno Vespa Perchè l’Italia amò Mussolini (e come è sopravvissuta alla...) Mondadori 20,00 t 52
Index: 100 che segue le vendite di Na-
10 Donato Carrisi Io sono l'abisso Longanesi 22,00 t 52 tale è particolarmente
spiccata e porta la classifi-

1 =
ca a modificarsi molto con il ri-
Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index

Narrativa Italiana
torno in Top ten di titoli che era-
2 Alessandro D’Avenia L’appello Mondadori 20,00 s 55 no spariti da un po’.
3 Donato Carrisi Io sono l'abisso Longanesi 22,00 t 52 Niente spostamenti però in vet-
4 Ferzan Ozpetek Come un respiro Mondadori 17,00 s 44 ta, dove resta stabile la trionfatri-
Massimo Gramellini 5 Sveva Casati Modignani Il falco Sperling & Kupfer 19,90 = 36 ce del 2020, ovvero Valérie Per-
C’era una volta adesso 6 Maurizio De Giovanni Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone Einaudi 18,50 t 35 rin con Cambiare l’acqua ai fiori
7 Donatella Di Pietrantonio Borgo Sud Einaudi 18,00 s 29 (e/o). Alla Perrin per mantenere
8 Zerocalcare Scheletri Bao Publishing 21,00 s 29 il comando questa settimana ba-
Longanesi 16,90 9 Nicola Lagioia La città dei vivi Einaudi 22,00 s 28 stano 7mila e settecentonovan-
Index: 62 10 Serena Dandini La vasca del Führer Einaudi 17,50 t 26 totto copie che nel periodo nata-
lizio non sarebbero state suffi-

1 =
Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index cienti nemmeno per entrare in

Narrativa straniera
Top ten. Nessun mutamento
2 Ken Follett Fu sera e fu mattina Mondadori 27,00 = 45 nemmeno tra gli inseguitori più
3 Toshikazu Kawaguchi Finché il caffè è caldo Garzanti 16,00 s 44 ravvicinati. In seconda piazza
Valerie Perrin 4 Valèrie Perrin Il quaderno dell'amore perduto Nord 14,90 s 29 c’è sempre il medievista Alessan-
5 John Grisham Il tempo della clemenza Mondadori 22,00 t 26 dro Barbero con il suo Dante (La-
Cambiare l’acqua ai fiori 6 Julia Quinn Il duca e io. Serie Bridgerton Mondadori 14,50 s 25 terza) che questa settimana fer-
7 Joël Dicker L' enigma della camera 622 La Nave di Teseo 22,00 s 21 ma l’asticella a 6mila e ottocento-
8 Smith & Addison Il richiamo del corvo HarperCollins Italia 22,00 t 20 ventuno copie. Non tantissime,
E/O 18,00 9 Anne Jacobs Ritorno alla villa delle stoffe Giunti Editore 16,90 jNEWj 20 ma abbastanza per mantenere a
Index: 100 10 Fred Uhlman L’amico ritrovato Feltrinelli 7,50 t 19 distanza, stabile anche lei, Bene-
detta Rossi con il suo Insieme in

1
Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index cucina. Divertirsi in cucina con le

s
2 Me contro Te Le fantafiabe di Luì e Sofì Mondadori Electa 16,90 s 52 ricette di «Fatto in casa da Bene-
3 J. K. Rowling L’ickabog Salani 19,80 t 47
Per ragazzi detta» (Mondadori Electa). Que-
4 Jeff Kinney Diario di una schiappa. Disastro totale Il Castoro 13,00 t 43 sta settimana mette ai fornelli al-
J. K. Rowling 5 J. K. Rowling Harry Potter e la camera dei segreti. Nuova ediz. Salani 12,00 = 38 tri 6mila e cinquecentottantuno
Harry Potter e la pietra 6 J. K. Rowling Harry Potter e il prigioniero di Azkaban. Nuova ediz. Salani 13,00 = 32 lettori.
s Ma in questa settimana a bas-
filosofale. Nuova edizione 7 J. K. Rowling Harry Potter e il calice di fuoco. Nuova ediz. Salani 16,00 26
so voltaggio tornano a farsi rive-
8 J. K. Rowling Harry Potter e l’Ordine della Fenice. Nuova ediz. Salani 16,00 s 23
Salani 10,00 9 J. K. Rowling Harry Potter e il Principe mezzosangue. Nuova ediz. Salani 15,00 s 20 dere in classifica anche long sel-
Index: 54 10 J. K. Rowling Harry Potter e i doni della morte. Nuova ediz. Salani 16,00 s 18
ler che vendono sempre ma nor-
malmente restano un po’ più na-
scosti. Chi spunta ad esempio al

1 =
Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index settimo posto? Un quasi classico
2 Aldo Cazzullo A riveder le stelle. Dante, il poeta che inventò l'Italia Mondadori 18,00 = 74 ma con il vestitino nuovo: Harry
Saggistica

3 Bruno Vespa Perché l’Italia amò Mussolini (e come è sopravvissuta alla dittatura...) Mondadori 20,00 = 52 Potter e la pietra filosofale. Nuo-
4 Isabel Allende Donne dell'anima mia Feltrinelli 15,00 = 47 va edizione (Salani). La nuova
Alessandro Barbero 5 Barack Obama Una terra promessa Garzanti 28,00 s 35 edizione rivitalizza il sempre
Dante 6 Alberto Angela L' ultimo giorno di Roma. Viaggio nella città di Nerone poco... HarperCollins Italia 18,50 t 34
vendutissimo maghetto di J. K.
7 Carlo Rovelli Helgoland Adelphi 15,00 s 28
Rowling e raggiunge le 4mila e
duecento copie più spiccioli. Ma
8 Roberto Saviano Gridalo Bompiani 22,00 t 27
Laterza 20,00 attenzione Harry Potter e la pie-
9 Marco Travaglio Bugiardi senza gloria PaperFIRST 15,00 s 23
Index: 87 tra filosofale è solo la punta
10 Vito Mancuso I quattro maestri Garzanti 19,00 t 21
dell’iceberg. Se guardate la clas-
sifica ragazzi vedrete che su 10

1 =
Autore Titolo Editore Prezzo Prec. Index
titoli presenti ben 7 sono Potter
2 Carlotta Perego Cucina botanica. Vegetale, buona e consapevole Gribaudo 18,50 = 50 “rinnovati” e che uno è L’Icka-
3 Kohei Horikoshi My Hero Academia Star Comics 4,30 jNEWj 27 bog (sempre Salani e sempre a
4 Jüne Plã Club Godo. Una cartografia del piacere L'Ippocampo 16,90 s 27 firma Rowling). Insomma la
Varia

Benedetta Rossi 5 Paolo Fox L' oroscopo 2021 Cairo 10,00 t 26 mamma del Maghetto ha otto ti-
Insieme in cucina. Divertirsi 6 Farnetti & Coppa Ricette funzionali. Alimenti, combinazioni e cotture... BUR 15,90 s 18 toli in classifica e questa settima-
7 Kohei Horikoshi My Hero Academia Star Comics 4,30 s 18 na, sommando tutto, torna ad es-
in cucina con le ricette di...
8 Daniel Goleman Intelligenza emotiva. Che cos'è e perché può renderci felici BUR 12,00 s 17 sere la scrittrice più venduta in
Mondadori Electa 19,90 9 Rosanna Lambertucci La dieta delle diete. Tutto quello che ho imparato per dimagrire... Mondadori 18,00 t 17 Italia, superando in totale le
Index: 84 10 Benedetta Rossi Fatto in casa da Benedetta. Torte, primi sfiziosi... Mondadori 14,90 t 16 20mila copie. Quasi una magia.
Rilevazioni a cura di Nielsen Bookscan su un campione composto da Internet, Librerie di catena, indipendenti e religiose. Settimana 3 - 9 gennaio 2021

Il Sudoku Come si gioca


Completare lo schema,
riempiendo le caselle vuote,
Tempi
Il Lotto Montepremi
CONCORSO n. 7
di sabato 16/01/2021
Estrazioni
CONCORSO n. 7
di sabato 16/01/2021

7 9 3 4 cosicché ciascuna riga


Facile Medio 57
orizzontale, colonna
1 9 4 7 verticale e riquadro 3x3 66
(col bordo più spesso) contenga
una sola volta Difficile Impossibile 26 Euro 5.442.546,60 Bari 20 1 13 6 50
6 5 7 tutti i numeri dall’1 al 9.
Punti 6 - Cagliari
Firenze
42
63
34
46
14
80
21
4
44
5
JackPot 97.011.878,50
Buon divertimento 81 84 38 72 89 90
Genova
6 5 1 La soluzione di ieri
Punti 5+1
Punti 5
-
25.398,56 Milano 83 90 45 54 27
83 Punti 4 382,83 Napoli 58 45 68 44 4
8 3 Punti 3 26,55 Palermo 42 86 57 71 45
2 4 3 1 7 9 6 5 8
9 Punti 2 5,18 Roma 51 46 8 18 90
2 1 9 9
1
6
5
7
8
8
6
5
3
4
2
1
7
2
9
3
4
6 stella - Torino 90 76 28 26 7
Numero 5+1 stella - Venezia 38 80 73 1 21
1 3 9 5
6
1
8
2
4
4
3
9
2
6
7
3
5
8
1
7
9 Ora inizio
Jolly
63
5 stella
4 stella
-
38.283,00
Nazionale 73 38 4 23 64

3 7 9 5 1 8 4 6 2 Doppio 1 38 58 80
------------------- 3 stella 2.655,00
5 9 8 3 7 2 5 9 6 3 8 4 1
Numero
Superstar 2 stella 100,00
Oro Oro 13
14
42
45
63
68
83
84
8 3 1 2 4 5 9 7 6 Ora fine 1 stella 10,00 20 46 72 86
3 8 2 4 4 9 6 7 8 1 2 3 5 65 0 stella 5,00
20 1 34 51 76 90
-------------------
30 CONTROCULTURA LETTERATURA Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

Luigi Mascheroni
✒ GIUSEPPE CONTE ché il Potere diffida di lui... Deve tene-
«MITO» Giuseppe Conte (Imperia, re vivi i propri sogni a qualsiasi co-

P
er dare nuova vita a un mito, 1945), poeta, fondatore del sto, non svendersi, deve restare libe-
serve un mitomodernista. E Mitomodernismo, ha pubblicato ro da ogni dogma... Ma pochi della
per far scendere il Poeta dal molti libri in versi, raccolti nell’Oscar mia generazione sono stati capaci di
piedistallo, ci vuole un gran- «Poesie 1983-2015», saggi e romanzi tenersi lontano da quello marxista:
de poeta. E così Giuseppe Conte, fon- hanno preferito cattedre, posti, inca-
datore del Mitomodernismo, uno dei richi...».
più grandi poeti italiani di oggi, scuo- L’intellettuale organico, quello
tendo via la polvere e la cappa di impegnato, il “consigliori” del
piombo che ha ricoperto la figura di Principe...
Dante Alighieri (1265-1321), nei set- «Sia chiaro: io non sono per rin-
tecento anni dalla morte, re-inventa chiudersi nella Torre d’avorio. No, as-
a modo suo, con un’operazione speri- solutamente. Bisogna giudicare,
colata, coraggiosa e necessaria, il spronare, indicare. L’intellettuale de-
viaggio del Sommo. E lo fa - in un ve sporcarsi le mani... Ma svettando,
romanzo visionario e coltissimo: non strisciando. Facile prendersela
Dante in love (Giunti, pagg. 204, euro con Trump e Salvini... Più difficile af-
17; in libreria dal 20 gennaio) - appli- frontare i problemi agitati da Trump
cando a Dante la più sottile pena del e Salvini. Oggi non vedo passioni, ve-
contrappasso si possa immaginare. do fazioni».
Come allora gli fu concesso di viag- E la politica di oggi?
giare col suo corpo di carne fra le «È fatta da Renzi e Conte, il mio
ombre dell’aldilà, così oggi gli è per- omonimo. Il primo è figlio di Ares,
messo di tornare come ombra fra gli attaccabrighe, bizzoso, pieno di vo-
uomini di carne. glia di contendere. Il secondo ha un
Per riconsegnarci il vero Dante, bi- equivalente mitologico femmineo
sognava ribaltare tutto. nella sirena, immobile, che incanta e
«Dante viene visto come un espo- fa naufragare i marinai, cioè la Sini-
nente della cultura medievale, un fi- stra, dietro di sé... Ma sono figure mi-
losofo, un poeta... Invece prima di nori, lottano come Titani per un pote-
tutto va visto come una fonte di ener- re minimo.. Io vorrei che la politica
gia spirituale. Lui è un creatore di tornasse a essere servizio al Paese,
immagini straordinario, il suo poe- alla nazione, al proprio popolo».
ma ha una potenza narrativa moder- Invece è al servizio di se stessa.
nissima, e la Commedia è un’epopea «La civiltà di Atene nasce quando
figlia di Omero e Virgilio, ma ribalta- Atena trionfa. E Atena è la dea del
ta, in cui il personaggio principale è Sapere. La Democrazia senza Sapere
egli stesso, Dante Alighieri, poeta fio- non vale niente. Invece oggi la Politi-
rentino. Un’intuizione che fa fare un ca disprezza il Sapere. Siamo arrivati
passo decisivo alla letteratura univer-
sale».
E rieccolo, qui e ora, il personaggio
Dante. Che Giuseppe Conte - scritto-
«Riporto Dante sulla terra all’“Uno vale uno”. E infatti siamo al
grado zero della democrazia. Da poe-
ta, vorrei prendere a sberle Beppe
Grillo».
re di valore inversamente proporzio-
nale al politico suo omonimo - imma-
gina tornare sulla terra, una notte
all’anno, per 699 anni, finché, alla set-
Ma ora è una tragedia» Dante, padre del «volgare», cioè
l’italiano, si accorge amaramente
che abbiamo perso la nostra lin-
gua, «buona come nessuna altra
tecentesima, lo incontriamo noi letto-
ri. E lo vediamo vagare, spaesato e Uno dei massimi poeti italiani immagina al mondo per contenere tutto»: le
invettive più violente e le preghie-
sconcertato, oggi, nella sua Firenze, re più dolci. Cosa è successo?
l’Alighieri in un nuovo viaggio. Nell’Italia di oggi...

«
fra il Battistero e il Duomo, in una «È successo che al prosciugamen-
città impaurita e deserta come al tem- to dei sentimenti è seguito un impo-
po della Peste nera, dove aleggia una le città, i valori. «serva» Italia è rimasta così: era verimento della lingua. Tutti ripetia-
«minaccia oscura» e l’aria è irrespira- «Dante, 700 anni dopo, vede un Oc- un «bordello» allora, lo è sette se- mo fino all’ossessione la parola
bile («Non potevo evitare il parallelo, cidente, soprattutto, che non ha più coli dopo: fra ingiustizie, corruzio- “emozione”, continuiamo a “emozio-
ho scritto il romanzo durante la pri- il senso di che cosa è stato. Il Poeta ne, inettitudine. narci” per tutto... Ma abbiamo perso
ma ondata della pandemia, chiuso ricorda il suo tempo, la lotta e la pas- «Dante, nell’Italia di oggi, si chiede le parole che raccontano i movimen-
nel mio studio, solo davanti al com- sione civile, lo spirito metafisico L’ODIO DI SÉ se la politica non sia simile alla Firen- ti della nostra anima. Non siamo più
puter, da dove ormai passa tutto: dell’Europa, figlia della filosofia gre- ze dei suoi tempi, quando il primo in grado di seguirla, e ci fermiamo ai
amicizie, lavoro, informazioni... io ca e del cristianesimo... Uno spirito Torna a Firenze villano che arrivava in città si creava “Wow!”. Che tristezza. Bisogna ricor-
stesso ombra fra le ombre del mio
libro»). E da qui, fra nuove maschere
oggi perduto. Manca la dimensione
metafisica e la forza di una posizione Ma l’Occidente una sua cerchia e si metteva a coman-
dare; quando una legge veniva fatta
darlo sempre: è il linguaggio che ren-
de umano l’uomo. Una lingua pove-
di morte, vecchi fantasmi, scoperte
sconvolgenti e antichi sogni, inizia
netta di fronte al mondo e alla crisi
che lo sta attraversando».
non crede a ottobre e a novembre non valeva
più... Avesse visto i Dpcm... Avesse
ra testimonia un uomo povero. In
fondo, è la lingua media dei romanzi
un nuovo viaggio, in cui Dante incon-
trerà - tra tante donne dello
Cosa significa che l’Occiden-
te non ha più una tensione
più a niente visto un comico diventare leader poli-
tico... Dante constata la mancanza di
di oggi: verbi all’indicativo presente,
un po’ di gergalità, un punto esclama-
schermo, ormai solo metafisica? forza progettuale dei partiti di oggi: tivo. Abbiamo perduto su tutta la li-
televisive - una nuo- «Significa non avere più LA POLITICA chi ha mai visto un politico contem- nea».
va Beatrice, una stu- una visione, un progetto poraneo manifestare una grande Ma Omnia vincit amor. Dante tor-
dentessa americana: per il futuro, la volontà di Il potere è ancora idea, un’utopia, una speranza? Oltre na per un desiderio carnale. Per
Grace, «Grazia»...
La prima cosa di cui si
raggiungere grandi obietti-
vi. Dante voleva l’Impe- nelle mani la Tav e il ponte sullo Stretto non
vanno. Gli uomini del suo tempo si
amare di nuovo. Dante in love, ap-
punto.
accorge Dante è la
scomparsa del bagliore
ro. Oggi facciamo fatica
a pensare a un’Europa
di leader incapaci sacrificavano per vedere sorgere le
cattedrali, noi ci sfianchiamo per il
«Dante non può dimenticare i suoi
sogni d’amore. E del resto tutta la
delle stelle, e il dilagare
di quello dei cellulari.
unita dall’economia.
Abbiamo perso sogni
e improvvisati Mes».
Dante fu rovinato dalla politica. Il
sua opera e la sua vita sono mosse da
Amore, fin dal sonetto “Guido, i’ vor-
«Il mio Dante ha visto pas- e speranze di gran- poeta - l’intellettuale - deve fare rei” dove, parlando di amici, di giovi-
sare il tempo, anno per anno. dezza. Gli europei non riesco- L’ITALIANO IN CRISI politica? Come? nezza, di donne, si vive un sogno ma-
Ma soltanto per un giorno: ve- no neppure a vedere la gloria del pro- «Dante, facendo politica a Firenze, gico, non ancora verticale verso Dio,
de giusto dei segnali, non lo scorrere prio passato, o la rinnegano, ne han- È il linguaggio fu frainteso, accusato ingiustamente, ma orizzontale, umano, carnale. Poi
completo della Storia. E giunto al set-
tecentesimo anno, trova il mondo
no paura. E gli uomini di Lettere e di
Scienza, i pensatori, gli scrittori, non che ci rende bandito dalla sua città, espropriato
dei suoi beni. Era un “politico” an-
arriverà Beatrice a verticalizzare
l’Amore ed elevarlo verso la contem-
stravolto. Attenti: Dante non è un no-
stalgico. Osserva ma non si pronun-
fanno nulla per difendere quella Sto-
ria, quella memoria, anzi sono spes-
umani ma noi lo che fazioso. Mandò in esilio Caval-
canti, il suo amico più caro. E la pagò
plazione del divino... Ed ecco la Com-
media, dove a trionfare è “L’amor
cia attraverso categorie ideologiche. so in prima fila per rinnegarla, con- stiamo perdendo cara, finendo egli stesso in esilio. E che move il sole e l’altre stelle”».

«
È perplesso, quello sì. Ma chi non lo dannarla, cancellarla. Dante stesso così è diventato il simbolo dell’arti- Cosa vuol dire, come si ripete sem-
sarebbe di fronte a turisti distratti e può cadere sotto la scure di questa sta che non cede a compromessi da- pre, che ci salverà la Bellezza?
chiassosi che, davanti al suo bel San folle ossessione che distrugge i pila- vanti alle proprie idee. E oggi? Io ve- «Niente, se la bellezza non è carica-
Giovanni, in short e la bocca sporca stri della nostra civiltà. Qualcuno co- do molta gente che per andare a letto ta di un forte senso sacrale. Oggi “bel-
di pizza al trancio, si fanno un sel- mincerà a dire che non va più letto, con il Potere accetta qualsiasi cosa, lezza” è una parola inflazionata. Esi-
fie?». che non è “corretto”... Risultato? Sa- vedo un conformismo spaventoso... stono tanti gradi di bellezza: sensua-
Il Poeta lamenta una perdita del remo più poveri e schiavi degli altri». vedo intellettuali contraddirsi senza le, fisica, metafisica. Ma quello che
senso di ordine da parte dell’Occi- Dante si accorge che cambia tut- vergogna. Invece l’artista, il Poeta, de- serve è la Bellezza come energia spiri-
dente: nei comportamenti, i gusti, to, tranne il Potere. E anche la ve diffidare del Potere, proprio per- tuale, che rinnovi la società».
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale CONTROCULTURA SUONI E VISIONI 31

✒ L’ARTE
DELLA TV
Così «Undoing»
manda in rovina
un ottimo cast
di Luca Beatrice

N
eppure tre attori fuoriclasse e
una regia esperta bastano a salva-
re un prodotto quando la scrittu-
IN FAMIGLIA ra è sciatta, disattenta nei particolari, e
Al Pacino stilisticamente modesto simile a un
in una scena qualsiasi telefilm di genere ambientato
di «Il Padrino: a New York. Tutto questo, appunto, è
Epilogo Undoing, cinque puntate su Sky dirette
La morte da Susanne Bier, una miniserie così co-
di Michael sì nonostante loro: Nicole Kidman, bel-
Corleone» lezza preraffaellita che si aggira di notte
e, sopra, da sola a Central Park (davvero sconsi-
la locandina gliabile), né rinuncia a indossare cap-
del film pottini irresistibili in qualsiasi occasio-
Trent’anni dopo ne, persino per le visite in carcere, una
«Il Padrino recitazione tutta sospiri e maniera che
Parte III» la rendono poco credibile persino quan-
il regista do piange, bellezza algida che sparisce
Francis Ford di fronte alla sensualità prorompente di
Coppola Matilda De Angelis, la giovane e pro-
ha apportato mettente attrice italiana qui nel ruolo
modifiche della vittima. All’opposto di Kidman sta
rendendo Hugh Grant, gigione, eccessivo, simpati-
più agile co e comico, in difficoltà se deve scalare
la trama nel registro drammatico dove proprio
non riusciamo a prenderlo sul serio, col-
pa delle tante commedie che ne hanno
VERSIONE HOME VIDEO E STREAMING rivelato il talento leggero. E poi c’è il
gigantesco Donald Sutherland, una fac-

«Il Padrino» tiene a battesimo


cia che sta bene con tutto, perfetto nel
ruolo del vecchio padre di Grace, la tera-
pista interpretata da Nicole di cui Jona-
than, ovvero Hugh, è il marito oncolo-
go, implicato in un caso di omicidio.

la sua nuova resurrezione Attenzione: tutti e tre loro hanno gli


occhi celesti, e invece il bimbo della
coppia è moro con gli occhi neri, geneti-
camente improbabile, oltre a non esser-
Trent’anni dopo, Francis Ford Coppola ha rivisto ci alcuna somiglianza, neppure un’aria
di famiglia: che svista. La storia, fino a
un certo punto avvincente anche se il
e corretto la conclusione della saga iniziata nel ’72 finale si può prevedere senza troppa dif-
ficoltà, riguarda l’upper class newyorke-
Stefano Giani va arrivare nei negozi a dicembre ma Univer- di soccorrere papino che aveva incassato il no se con tutti i suoi tic insopportabili, i
sal ha avuto difficoltà. E nella corsa al regalo di Madonna e Julia Roberts, prima di avere la dialoghi alla Woody Allen dove ci do-

V
incent è il solito spavaldo, un po’ arri- della pandemia, di padrini non c’era l’ombra. firma di Winona Ryder che, per bocca dell’allo- vrebbe essere sempre qualcosa di intel-
vista un po’ bravo ragazzo che non E dire che con quel sottotitolo - La morte di ra fidanzato Johnny Depp, mandò a dire «sor- ligente da dire, la ricerca del bello a
dà retta a quelle voci cattive su zio Michael Corleone - comune a entrambe le ver- ry, troppi impegni». E dopo due giorni sul set ogni costo - dopo l’omicidio si va negli
Michael. Non può aver fatto uccidere sioni, non ci sarebbe stato appassionato in gra- mollò la presa. «Colpirono Sofia con il proietti- Hamptons, agli appuntamenti tra pa-
il fratello, ovvero suo padre. Non può. Lui non do di resistergli. Per di più nella suggestione le che era destinato a me», commentò Francis dre e figlia alla Frick Collection davanti
ci crede. E ne convince anche Mary, la cugina del trentennale. Ford, forse prendendo spunto proprio da quel- a un dipinto di William Turner, a suona-
con la quale se la intende, neanche troppo Interno giorno: immagini dalla casa sul lago la scena in cui Mary veniva uccisa al posto di re Bach al pianoforte con la polizia in
sotto copertura. Vincent è sempre il solito. Ap- di Corleone. Voice over di Michael che raccon- Michael. casa - la netta separazione sociale tra
pena vede quel bulletto elegante di Joey Zasa, ta lusinghe e invita a party di onorificenze. Nel La scommessa del Padrino parte III la vinse ricchi e poveri, la messinscena dei topoi
gli monta il sangue agli occhi. Perde le staffe. millennio passato cominciava così. Oggi don comunque il regista. A differenza dei primi necessari a definirne l’appartenenza
Si risveglia come papà Sonny, uno che per il Michael sta invece trattando con l’arcivescovo due che incassarono un miliardo di dollari e (scuola esclusiva, raccolta fondi, finte
sottile non è mai andato. Perché Joey sarà pu- Gilday un prestito alla Banca Vaticana, in cam- nove Oscar, l’ultima puntata si mise in tasca bionde, avvocato di successo, donna e
re il gangster più trendy di tutta la Grande bio di una massiccia quota di partecipazione 136 milioni e sette nomination. Nessun trion- cattiva).
Mela ma non ha perso quel piglio arrogante nell’Immobiliare. L’operazione va in porto e la fo, verrebbe da dire. Però pensando che il film D’accordo che il cinema per funziona-
con cui non vede l’ora di soggiogare la New saldatura tra le due edizioni si compie nel no- ne era costati pressappoco 54, il guadagno c’è re deve sempre esagerare, ma sono dav-
York che conta. Ovvero, quella del crimine. E me del boss, dedito a far del bene e a incarica- stato eccome. Ma restava quell’attacco decisa- vero poco credibili giornalisti e televi-
la processione nel giorno di San Gennaro con- re la figlia Mary del ruolo di ambasciatrice fi- mente retorico e ripiegato su se stesso. Il suo sioni affollati davanti casa del sospetta-
tinua a non portargli fortuna. lantropica con cui la famiglia mafiosa cerca di passato. L’eco dei padrini che furono. E un to per un semplice caso di cronaca ne-
Succedere a zio Michael non è impresa da ricostruirsi una verginità ora che il Vecchio è finale che ancora oggi, a distanza di tanto tem- ra, manco fosse O.J. Simpson. Nono-
poco. E non tutti ci possono riuscire. Zasa ci ormai in preda al diabete e in cerca di un delfi- po, non convinceva del tutto. stante le troppe scivolate Undoing si fa
prova con le armi, Vincent deve lasciarci il cuo- no. Anthony preferisce il belcanto lirico al bel Mario Puzo, scrittore e sceneggiatore, se seguire proprio come un classico tele-
re. Il prezzo è sempre quello. Carissimo. Ab- canto delle rivoltelle e l’investitura va a Vin- n’era andato nel ’99 e rimetterci le mani sem- film tra il giallo e il noir, dove ottime
bandonare la cuginetta. Mary insomma non cent che sacrifica il cuore al «baciamo le ma- brava un tradimento. Così Coppola ha tirato sono le sequenze processuali e piutto-
deve essere il porto dei suoi sentimenti. Parola ni». fuori il mestieraccio. E in sala di montaggio ha sto modeste quelle che vorrebbero in-
di padrino. E Vincent accetta, oggi come Mary, alias Sofia Coppola, figlioletta del regi- fatto taglia e cuci sforbiciando 13 minuti e cam- trodurre la suspense. Il resto si avvolge
trent’anni fa. La piccola resterà quella che è sta, è la stessa che in quel Natale del ’90 si biando i connotati a 363 inquadrature per velo- intorno agli standard classici del gene-
sempre stata, ma non la fidanzata. Finché sul- prese gli strali della critica che l’avevano fatta cizzare la trama e renderla più agile. Restano i re, i consueti movimenti di macchina,
lo scalone del teatro Massimo di Palermo un a pezzi come attrice. Aveva vent’anni e cercò riferimenti a Giulio Andreotti nella figura del le riprese dall’alto, campi e controcam-
sicario, spuntato dall’omertà e dal nulla, sba- politico Licio Lucchesi, a Roberto Calvi in quel- pi a disegnare la psicologia dei perso-
glierà mira. E lui, il Mancini diventato don Vin- la di Frederick Keinszig, ad Albino Luciani nel naggi. L’aspettativa per Undoing, nono-
cent Corleone, replicherà con l’unica lingua cardinale Lamberto poi Giovanni Paolo I. E stante i big schierati in campo, non sod-
che conosce. Pallottola a pallottola. Centrata.
Tutto uguale a quel 1990, insomma. Perfino Cambiati qualche truffa sparsa qua e là. Una la rivelia-
mo subito e sta nella cronologia. I fatti sono
disfa le attese. Si poteva fare meglio,
molto meglio.
le fisionomie che non tradiscono quei tre de- collocati nel ’79, anno in cui Paolo VI era già
cenni in più. Eppure tutto quasi. Uguale. Cam- inizio e fine morto da un anno come il suo successore,
biano l’inizio e la fine. È diverso il titolo, Il
padrino III Coda in versione home video. Il
padrino III Epilogo in streaming. A venderlo è E tagliati
mentre Calvi era ancora vivo e si sarebbe ucci-
so nell’82. L’altra è... suspense. Basti una frase
del regista. «Quando i siciliani augurano
✒ voto
Chili per un pugno di monetine. Neanche tre
euro. Già, perché la versione restaurata e rima-
sterizzata dell’ultima parte della trilogia dove-
ben 13 minuti “cent’anni” è auspicio di lunga vita… E i sicilia-
ni non dimenticano». Lui, Coppola, però è lu-
cano. 5
32 CONTROCULTURA DAVANTI ALL'IMMAGINE Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

il quadro di Sgarbi
✒ Un lungo viaggio attraverso le meraviglie del
mondo dell’arte. Ogni settimana in questa pa-
gina il critico Vittorio Sgarbi racconterà l’ope-
particolare. Non soltanto facendoci (ri)scoprire
un gioiello dimenticato o lontano dai grandi iti-
nerari del turismo culturale, ma anche facendo-
ra di un grande maestro del passato o del pre- ne emergere i legami artistici e sociali con l’at-
sente - una tela, un affresco, una scultura, tualità. Una lezione di un intellettuale sempre
un’installazione - leggendola con un occhio fuori dal coro che ha molto da insegnarci.

di Vittorio Sgarbi L’ESSENZA DELLA PITTURA intuiamo l’esistenza di un protago-


nista misterioso, dissimulato sotto

D
opo Morandi incisore, nes-

Ferroni e gli oggetti «alibi»


una diversa forma, con un’essenzia-
suno ha cercato l’essenza lità quasi religiosa, che ha una affini-
segreta delle cose come tà con il mondo interiore di Domeni-
Gianfranco Ferroni. Ed es- co Gnoli, pur senza quella concre-
sa non era in un luogo del cuore tezza, quella solidità, quell’immi-
come Grizzana o nello studio di via
Fondazza, ma negli spazi desolati
della esperienza quotidiana, di gior-
ni lunghi di meditazione. Ferroni
per indagare spazio e luce nenza, evidenziando, più che l’og-
getto, lo spazio che lo contiene, con
una minutissima esecuzione in pun-
ta di matita. Ed è proprio l’ostinato
era partito da una pittura emozio-
nante ed emozionata tra esistenziali- Letti, angoli di stanze, sedie: la dimensione uso della matita a rivelare uno dei
caratteri fondamentali della poetica
smo e critica sociale, ispirata a una di Ferroni: incisore per intima voca-
visione marxista incrinata dopo i fat- metafisica delle cose sostituisce quella fisica zione, egli, che fa della finitezza il
ti di Ungheria del 1956. Di qui una principale obiettivo, appare più ri-
fuga verso quel realismo esistenzia- solto nel disegno che nella pittura.
le condiviso da Giuseppe Guerre- Qualcosa di tagliente, di spigoloso,
schi, Bepi Romagnoni, Mino Ceret- d’inciso, trasforma ogni foglio in
ti, Giuseppe Banchieri, Giuseppe una lastra, rinunciando ai facili effet-
Martinelli, Floriano Bodini e Tino ti degli spessori, della materia pitto-
Vaglieri che operano intorno a metà rica.
degli anni Cinquanta, con espliciti Ferroni ha paura: vuole fissare
richiami alla filosofia di Jean-Paul l’immagine che è sempre sul punto
Sartre. di sfuggirgli. Così raccoglie tutto su
Si tratta della prima importante uno sgabello o un tavolo, e l’affonda
svolta nella ricerca di Ferroni, con in uno spazio amplissimo, rappre-
opere presentate alla Biennale di Ve- sentando con ostinazione il vuoto.
nezia. Nei primi anni Sessanta regi- Troppo facile dipingere ciò che c’è,
striamo un’ulteriore svolta nella ri- ciò che si vede. Occorre cogliere ciò
cerca di Ferroni, che abbandona le che sta dietro le cose, come l’ombra
vedute urbane e i ritratti caratteriz- che si stampa sul muro, segnale di
zati dal forte gesto espressivo per chi vede e non si vede; ed essa esiste
concentrarsi sulla descrizione degli e non esiste. Rendere solide le om-
interni del suo studio, con tavoli da bre, dare loro corpo, farle entrare
lavoro ingombri di oggetti insignifi- come testimoni, è ciò che preme a
canti e immersi nel buio. Ferroni. E, dunque, ridurre a un ve-
Dal 1968 al 1972, Ferroni abita a lo gli oggetti, scioglierli dalla corpo-
Viareggio, in una sorta di isolamen- reità, ridurli a fantasmi nel vuoto.
to che preannuncia un altro muta- Ed è un vuoto densissimo, che irra-
mento della sua poetica e un nuovo dia luce. Questa è la componente
stadio della sua pittura, sempre più più misteriosa dell’opera di Ferroni:
concentrata all’interno dello studio, il richiamo a Vermeer come una le-
dove gli oggetti presi a modello di- zione irrinunciabile, un metodo ca-
vengono «alibi», come spiegherà lato nella dimensione esistenziale,
più tardi in una lettera scritta a Mau- nel pesante disadorno, inglorioso,
rizio Fagiolo dell’Arco: «alibi per in- scarnificato e ridotto a pochi insigni-
dagare e valorizzare lo spazio e la caratterizzato anche dall’adesione TEOREMI ficanti oggetti, metafore di una soli-
luce, veri e soli protagonisti del mio di Ferroni a un movimento di nuovi Sopra, «Lettino» tudine invincibile. Tutto ciò che è
interesse attuale (nell’attesa e nella artisti. Si tratta della Metacosa, de- (1984). A lato, semplice e quotidiano diviene mate-
speranza che questo porti significan- nominazione con cui si identifica «Analisi di un riale per evocazioni, si volge dalla
za all’alibi)». Durante il periodo via- un gruppo di pittori (con lui Bartoli- pavimento» (1983). dimensione fisica a quella metafisi-
reggino Ferroni dipinge e incide po- ni, Biagi, Luino, Luporini e Tonelli), Opere di Gianfranco ca; e il Realismo diventa la strada
co. Si tratta di un periodo, infatti, di riuniti nel suo studio milanese già Ferroni (sotto, privilegiata verso la visione.
attesa, passato accanto a nuovi ami- dal 1979 e sostenuti dal sensibilissi- Livorno, 22 febbraio Nel 1982 Ferroni è di nuovo alla
ci, come il pittore e scrittore Sandro mo Roberto Tassi; esponendo per la 1927 - Bergamo, Biennale di Venezia con una sala
Luporini, legato al mondo dello prima volta a Brescia nel 1979. E og- 12 maggio 2001) personale, con la cura di Gian Alber-
spettacolo per via dei testi musicali gi la Galleria Ceribelli di to Dell’Acqua e Giorgio Mascherpa,
e teatrali ideati per Giorgio Gaber. Bergamo commemora i esponente sofisticato di un ritorno
Dopo il 1975 Ferroni presenta i quarant’anni dalla fonda- alla pittura in polemica con le ricer-
suoi lavori in Italia e all’estero racco- zione di quel gruppo, con che concettuali e anche con la sfron-
gliendo un grande interesse da par- una esposizione che chiu- tata figurazione della Transavan-
te della critica e del pubblico. La per- derà a fine maggio. guardia. Gli anni Ottanta sono il de-
sonale alla Galleria Documenta di Assai raramente un arti- cennio più importante per l’essen-
Torino, nel febbraio 1974, è impor- sta figurativo ha saputo es- ziale e metodica ricerca grafica, con
tante per la rappresentazione di sere così problematico, co- perfezionati studi sull’incisione e
stanze silenziose, che d’ora in poi sì filosofico, così limpido e sulla litografia. Negli anni Novanta
saranno il motivo dominante della insieme enigmatico. E la Ferroni è riconosciuto come un
sua ricerca. Escono, in questo stesso nostra curiosità per le sue maestro; e ogni tormento grafico -
arco di tempo, la pubblicazione del- immagini non si consuma, ma sem- morandiana, del tema di natura di varietà e ripetizioni, folgorazioni ed esistenziale - sembra quietarsi e
la prima monografia dedicata a Fer- bra potenziarsi nella ripetitività, morta. Gianfranco Ferroni scrive un e atti inutili. La sua visione non è le immagini ne sono testimonianza;
roni da Duilio Morosini e la presen- nell’infinita varietà, decisamente diario che è come la vita, alternanza fotografica né iperrealistica. È inve- gli oggetti, costantemente protagoni-
tazione di Giovanni Testori per la ce espressione di una grande limpi- sti, galleggiano in un’aura di sospen-
mostra alla Galerie Du Dragon a Pa- dezza intellettuale, di una medita- sione metafisica. In questo periodo
rigi, nel 1977, dove Ferroni aveva zione lenta sulla possibilità di defini- si stabilisce a Bergamo, allestendo
già esposto nel 1970 e nel 1971. In
anni in cui l’esperienza del Reali-
smo esistenziale milanese stava se-
Le opere dell’artista morto re atmosfere ed emozioni attraverso
il disegno. L’equivoco del Realismo,
un nuovo studio, scenario privilegia-
to delle sue ultime ambientazioni.
in Ferroni, nasconde un’intima pro- Nel 1999 è premiato alla Quadrien-
gnando il panorama della ricerca
contemporanea, Ferroni agisce da
vent’anni fa richiamano pensione a cogliere l’essenza del
reale. Ogni quadro è un progressivo
nale di Roma.
Gianfranco Ferroni muore a Ber-
capofila del movimento.
Gli anni Ottanta si aprono con il Morandi incisore avvicinamento e un noumeno im-
perscrutabile. Ferroni non dipinge
gamo il 12 maggio del 2001, vent’an-
ni fa. Le sue visioni non patiscono il
una grande antologica a Napoli che
ripercorre tutta l’attività di Ferroni a
partire dal 1958. Questo decennio è
e gli interni di Vermeer oggetti ma teoremi.
Se osserviamo un dipinto come Se-
dia coperta da un lenzuolo del 1986,
tempo, definiscono un eterno pre-
sente, il nostro tempo interiore, la
nostra resistenza alla morte.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale 33

NAPOLI, POSITIVO FABIAN RUIZ


SPORT Dopo 8 partite senza successi (non conquistava i tre punti dal 29 novem- raddoppio in tre occasioni. «Hanno meritato la vittoria», così il tecnico dei
Il Bologna torna a sorridere bre), il Bologna torna alla vittoria grazie al rigore al 18’ del primo tempo di
Orsolini (foto) che stende il Verona, alla prima sconfitta nel 2021. I veneti
veneti Juric. «È stato onesto, ammetterlo non è da tutti. Abbiamo ritrovato
coraggio e carattere», ha detto il collega Mihajlovic. Nuovo caso di positivi-
Orsolini stende il Verona si divorano il pari al 18’ della ripresa con Kalinic, poi il Bologna sfiora il tà al Covid nel Napoli: è Fabian Ruiz, già in isolamento nel suo domicilio.

i ner azz urri


MAESTRO CONTRO ALLIEVO i b ian c o ne ri

Serve umiltà
per ripartire
Inter e Juve, vietato sbagliare Serve fosforo
contro iella
ed evitare nel «derby» dei complimenti e una squadra
un «autogol» prevedibile
di Davide Pisoni
Parole dolci tra Conte e Pirlo in una sfida dove il pari vale di Tony Damascelli
una sconfitta. Due società con la testa non solo al campo
D N
ice Antonio Conte: «Ci on sta benissimo la
stiamo avvicinando, ma Juventus. Basterebbe
loro ogni anno si Gianni Visnadi vano di trattativa lanciata con Bc Partners: ter. C’è ovviamente ancora Vidal, con Erik- citare due assenti, De
rinforzano». E giù ad elencare i tra poche settimane, Suning non dovrebbe sen in panchina e Sensi infortunato. Il dane- Ligt e Dybala per confermare
rinforzi della Juventus. Il Milano Una vigilia piena di rispetto dialetti- più essere padrone dell’Inter, uno scenario se è “promosso” al ruolo di vice Brozovic lo stato di salute attuale. Se si
tecnico nerazzurro inizia a co per una partita che conta più dei semplici non immaginabile, pochi mesi fa. Ma ugual- («lo stiamo impostando in quella posizione, aggiungono i due casi Covid,
giocare il suo personale derby 3 punti. Per l’Inter che è davanti, un test; per mente, chi avrebbe mai detto che in 6 mesi i visto che non abbiamo alternative in rosa»). Alex Sandro e Cuadrado si può
d’Italia a parole. Ma rischia la Juventus che insegue, una necessità. Guai calciatori dell’Inter avrebbero incassato solo La Juventus non ha dubbi di proprietà né dedurre che Andrea Pirlo
l’autogol. Perché se una a perdere, ma anche pareggiare potrebbe 2 stipendi su 6? Così, sembra un successo problemi di liquidità, ma la grana Perugia debba affrontare la partita di
squadra viene definita favorita valere sconfitta per entrambe, a fronte di aver strappato al Real la proroga del paga- ha lasciato il segno e qualcuno pagherà (Pa- questa sera con il fosforo e non
in base alle campagne acquisti un’altra vittoria del Milan. Pirlo è generoso mento della prima rata per Hakimi. Buon ratici in scadenza?). C’è poi la sfida nella con la passione. Se è vero che
fatte, allora stasera tra i due con Conte («da lui ho imparato tanto, è stato per Conte, che almeno stasera non ci siano sfida tra Ronaldo e Lukaku. Per arginare il anche nella partita contro il
allenatori se c’è uno obbligato a il primo che mi ha fatto pensare di diventare problemi di formazione: gioca la “sua” In- gigante di Conte, a Pirlo avrebbe fatto como- Milan la squadra era priva
vincere è lui: perché l’Inter ha allenatore»), Conte è sincero con la Juven- do De Ligt, ma l’olandese è ancora fuori per degli stessi due sudamericani
puntato su di lui con un tus («vince da 9 stagioni e ogni anno si raffor- BC PARTNERS SEMPRE PIÙ VICINA covid, e come lui (salvo negatività dell’ulti- contagiati e di Morata non va
ingaggio da top cinque in za, nessuno in Italia è forte come loro»). Vo- mo istante) Alex Sandro e Cuadrado. A Luka- dimenticato che il Milan
Europa, mentre la Juventus si gliamoci bene, almeno fino a stasera. La trattativa di Suning col fondo ku dovranno pensarci Chiellini e Bonucci. contava assenze pesantissime.
presenta con un «principiante», Per un giorno, oggi, forse l’Inter parlerà sembra lanciata. Nodo stipendi Manca anche Dybala, ma ci sono Chiesa e Ma per la Juventus acciaccata
un collega alle prime armi. solo di campo, perché anche ieri le voci che McKennie: 10 giorni fa hanno castigato il devono contare i presenti e
Perché Pirlo allena da quattro rimbalzavano dal mondo finanziario parla- e slitta il pagamento di Hakimi Milan capolista. questi hanno cognomi illustri
mesi. Se si guarda a questo, non ed esperienza necessaria per
c’è storia stasera seguendo il questo tipo di impegni.
ragionamento del salentino. Poi Restano i dubbi sulle scelte di
c’è il campo, la cui parola non centrocampo, McKennie non è
mente. E per ora dice che da in condizione perfette per il
grande ex il profeta Antonio colpo all’anca, Ramsey non
non ha mai battuto la Juventus: sopporta tre partite alla
tre precedenti in serie A (oltre settimana, Bentancur è in fase
al ko in B ai tempi dell’Arezzo), involutiva, sembra quasi ti
tre sconfitte. Se quella ai tempi faccia un favore a scendere in
dell’Atalanta è da catalogare nel campo, non si assume una
percorso di apprendistato, le responsabilità che sia una oltre
due della scorsa stagione alla a ricorrere all’intervento
guida dell’Inter pesano. Per falloso, Rabiot seguita a essere
questo Conte non può una premessa e una promessa
sbagliare, perché questo è un e, infine, Arthur ha tempi e
big match da vincere anche per movimenti un po’ datati ma è
zittire il popolo dei suoi l’unico centrocampista di
detrattori che, nelle fila lettura del gioco. Presumo che
nerazzurre, si ingrossa. Con le Pirlo stia pensando ad
grandi la sua Inter fatica, occupare la fascia sinistra là
battere la Juve significherebbe dove Hakimi, come era stato
darle una spallata pesante e dalla parte opposta per Theo
rilanciare la sfida al Milan dopo Hernandez, non può godere di
un punto in due gare, ma C’ERAVAMO TANTO AMATI Antonio Conte e Andrea Pirlo, quando erano allenatore e giocatore alla Juventus eccessivo spazio di azione,
soprattutto scacciare i fantasmi dunque Chiesa potrebbe
del solito gennaio di stenti per i anche spostarsi in questo
nerazzurri. Per farlo Conte settore per non lasciare
dovrà dimostrarsi all’altezza di LA SFIDA TRA IL TECNICO E IL SUO EX GIOCATORE Frabotta travolto dallo
Fonseca, Simone Inzaghi, “chergui”, il vento del
Stroppa, Juric, Gasperini e
Prandelli. Non è un elenco a
caso. Tutti allenatori che hanno
Antonio ci prova ma Andrea non ci casca Marocco. Non è una soluzione
semplice, anche perché la
Juventus, a differenza
fermato la Signora con L’interista: «Loro un riferimento». Il bianconero: «Mette pressione ma lo conosco» dell’Inter, non gioca un
campagne acquisti inferiori non football prevedibile, anche
solo a quella bianconera ma LE FORMAZIONI lento a volte nell’impostazione
anche a quella nerazzurra. Ma ma aggressivo nei fatti, perché
soprattutto un particolare li INTER Pirlo può sfruttare spunti
accomuna a Conte: come lui 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De individuali, nel dribbling e
praticano la difesa a tre e di Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Ba- nell’azione singola e su questo
rella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15
conseguenza si sono ritrovati Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro Marti- punterà per non venire travolta
con l’uomo in più a Conte nez. All. Conte.
Pirlo da una squadra decisamente
centrocampo contro i campioni «Ci stiamo JUVENTUS «Mi ha superiore con tutti gli effettivi a
in carica. Stessa cosa dovrebbe avvicinando, 1 Szczesny; 13 Danilo, 19 Bonucci, insegnato disposizione e la voglia matta
succedere al tecnico nerazzurro 3 Chiellini; 22 Chiesa, 14 McKen- del suo allenatore di vincere la
che, rispetto ai colleghi, ha una anche se loro nie, 30 Bentancur, 8 Ramsey, 38 molto in partita della vita. Pirlo ha osato
squadra più forte e un ingaggio ogni anno Frabotta; 9 Morata, 7 Cristiano Ro- carriera, ha dire che per la Juventus sarà
naldo. All. Pirlo.
di dieci volte superiore. Se i si rinforzano: una squadra come una finale di champions.
favoriti si pesano con i soldi, se Milano, ore 20.45 Ha sbagliato sede, non è più al
Conte non dovesse fare
nessuno Tv: Sky Sport 1 costruita per Milan e nemmeno all’Inter.
risultato con il suo contropiede ha colmato vincere lo Basta essere la Juventus, senza
sarebbe il primo a salire sul il gap» scudetto» la champions ma in
banco degli imputati. campionato.
34 SPORT Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale
__

SERIE B: LA 18ª GIORNATA Il Monza ritrova il campo 12 giorni dopo e si scopre più riposato ma anche meno reattivo nel davanti agli occhi di Galliani e Boban. I risultati della 18ª di B: Chievo-Entella 2-1, Vicenza-Fro-
gestire il doppio vantaggio che al minuto 26 lo vede padrone del campo contro il Cosenza. sinone 0-0, Cittadella-Ascoli 1-0, Monza-Cosenza 2-2, Pisa-Brescia 1-0, Pordenone-Venezia
Il Monza butta via Barillà prima, un gran gol dalla distanza di Gytkjaer poi, sembrano legittimare il doppio dei 2-0, Reggina-Lecce 0-1. Oggi ore 15 Pescara-Cremonese, ore 21 Empoli-Salernitana, domani
punti che i biancorossi sfoggiano al cospetto dei calabresi prima del match. Poi un grottesco Spal-Reggiana. Classifica (prime posizioni): Empoli 34; Cittadella 33; Salernitana e Monza 31;
il vantaggio di 2 gol autogol di Paletta e il gol di Tremolada, diventato rossoblù da poche ore, ristabiliscono il pari Spal e Lecce 29; Chievo e Pordenone 27; Frosinone 26; Venezia 25; Pisa 23; Brescia 21. SA

LA SAMPDORIA BATTE L’UDINESE 2-1, SUBITO DECISIVO L’ULTIMO ACQUISTO TORREGROSSA un premio eccessivo per una squadra che
OGGI L’ATALANTA pare non credere più a quello che propo-

Gasp e il Genoa, Spezia in dieci per 87’, ma il Toro non vince ne. Né il problema è il modulo di gioco: il
passaggio dal 3-5-2 iniziale al 4-3-1-2 non
ha portato alcun giovamento, semplice-
partita del cuore Ora il tecnico Giampaolo è a rischio esonero: pronti Nicola o Longo mente perché gli interpreti sono quello
che sono. In sintesi: non all’altezza della
Mercato: Milan SERIE A: 18ª GIORNATA TORINO 0 Domenico Latagliata massima serie. Buon per lo Spezia, che ha
Lazio - Roma CLASSIFICA disputato una gara ordinata e propositiva
vicino a Tomori 3-0 MILAN
INTER
40
37
SPEZIA 0 Toro inguardabile. E panchina di Giam- nonostante l’uomo in meno: Piccoli e Gya-
Bologna - Verona paolo sempre più in bilico. Nemmeno con- si hanno sfiorato la rete nel primo tempo,
1-0 ROMA* 34 Torino: Sirigu 6,5; Izzo 5,5 (1’ st Zaza
JUVENTUS** 33 5), Bremer 6, Buongiorno 5,5 (1’ st tro lo Spezia, costretto a giocare per ottan- mentre nella ripresa è toccato a Marchizza
Torino - Spezia ATALANTA** 31 Lyanco 5,5); Singo 6, Segre 5, Lukic 5, tasette minuti in dieci contro undici (rosso andare vicino al vantaggio. Già a Napoli, in
0-0 NAPOLI** 31 Linetty 4, Murru 4 (26’ st Ansaldi 6); diretto a Vignali all’8’ più il tempo di recu- dieci contro 11, lo Spezia si era comportata
Sampdoria - Udinese LAZIO* 31 Verdi 4, Belotti 5. All. Giampaolo 4.
pero), i granata sono riusciti a ottenere i
2-1 SASSUOLO 29 Spezia: Provedel 6; Vignali 4, Chabot benissimo, addirittura vincendo. Identità
Napoli - Fiorentina VERONA* 27 6, Terzi 6, Marchizza 6 (36’ st Ramos tre punti: la classifica si fa sempre più defi- di squadra e giocatori al top fisicamente: la
SAMPDORIA* 23 sv); Pobega 6,5 (42’ st Deiola sv), Agou- citaria e davvero non si vede come questa salvezza è tutt’altro che irraggiungibile.
Oggi, ore 12.30 (Dazn) me 6,5, Maggiore 6,5 (42’ st Erlic sv);
BENEVENTO 21 squadra possa recuperare il terreno fin qui Tornando al Toro, la palla passa a Cairo:
Crotone - Benevento BOLOGNA* 20 Gyasi 6, Piccoli 6,5 (42’ st Galabinov
Oggi, ore 15 (Sky) FIORENTINA 18 sv), Farias 6 (20’ pt Estevez 6). All. Italia- perduto. in caso di siluramento di Giampaolo, i no-
Sassuolo - Parma SPEZIA* 18 no 7. Contro i liguri, eccezion fatta per gli ulti- mi più caldi sono quelli di Nicola e Longo.
Oggi, ore 15 (Dazn) UDINESE 16 mi dieci minuti, Belotti e compagni hanno Aspettando anche novità dal mercato, ma-
CAGLIARI 14 Arbitro: Fabbri 6.
Nicolò Schira Atalanta - Genoa Ammoniti: Pobega, Buongiorno, Ver- giocato un match anonimo e privo di mor- gari: per ora solo la cessione di Meité al
Oggi, ore 18 (Sky) GENOA 14
de, Lyanco, Marchizza, Gyasi, Linetty. dente: il palo scheggiato nel finale da An- Milan. In serata la Sampdoria batte 2 a 1
Inter - Juventus TORINO* 13 Espulso: 8’ pt Vignali.
Quello di oggi al Gewiss Oggi, ore 20.45 (Sky) PARMA 12 saldi e una conclusione di testa del Gallo l’Udinese. Friulani in vantaggio con De
Stadium sarà il derby del CROTONE 9 in pieno recupero, se avessero portato al Paul, pari di Candreva su rigore e rete deci-
Cagliari - Milan *Una partita in più
cuore per Gasp. Impossibile Domani, ore 20.45 (Sky) **Una partita in meno gol, avrebbero comunque rappresentato siva dell’ultimo arrivato Torregrossa.
dimenticare gli anni in ros-
soblù e la scalata dalla Serie
B all’Europa League. Lo ha
confessato candidamente lo
stesso condottiero atalanti-
di Maria Rosa Quario IN SLOVENIA. BRIGNONE QUINTA lei li accarezzava con dolcezza
e leggerezza. A Cortina, pur-
no Gian Piero Gasperini in
conferenza: «Il Genoa sarà
sempre parte di me». In
campo però niente sconti.
E
avanti verso quota 100,
ma tranquilli, non parlia-
mo di pensioni. Marta
Bassino ha vinto ieri il gigante
Marta, sei un gigante troppo per lei, la pista non sarà
altrettanto difficile, ma se Mar-
ta dovesse dominare anche og-
gi, nella rivincita del gigante di
La Dea vuole continuare la
rincorsa alla zona Cham-
pions e centrare quella che
sarebbe la settima vittoria
di Kranjska Gora portando a
quattro il suo personale botti-
no di vittorie (tre negli ultimi
tre mesi) e a 97 quello delle
La Bassino fa tripletta ieri, arriverà al Mondiale con
una tale sicurezza da mettere
una seria ipoteca sulla prima
medaglia della sua carriera.
nelle ultime 8 gare. Tutte tra
l’altro senza il Papu Gomez,
ormai sempre più ai margi-
ni e in attesa dell’offerta giu-
sciatrici italiane, sempre più vi-
cine a un traguardo speciale,
perché, si sa, le cifre tonde fan-
no sempre la storia. Ma per
e ha Cortina nel mirino Prima medaglia a cui punta-
va anche il detentore della Cop-
pa maschile e attuale numero 2
della classifica Aleksander Aa-
sta (Percassi non fa sconti e quanto siano affascinanti, non L’azzurra domina su una pista ghiacciata modt Kilde. Appuntamento ri-
chiede sempre 10 milioni è di numeri e statistiche che vo- mandato visto che ieri, allenan-
per liberarlo). gliamo parlare, no. La vittoria E adesso punta a una medaglia ai Mondiali dosi in superG, è caduto e si è
Pessina uscito claudican- di Marta sulla pista slovena, infortunato al ginocchio. Lega-
te dal match di Coppa Italia preparata in modo esemplare e ma. che Marta Bassino sembra in- gnone (ieri quinta dopo due menti rotti, stagione finita.
contro il Cagliari ci sarà e fin troppo difficile per le don- I Mondiali si avvicinano, toccabile in gigante, tanto manche ricche di indecisione e «Facciamo uno sport molto ri-
potrebbe partire ancora tito- ne, ha lasciato a bocca aperta mancano ormai solo 22 giorni quanto Sofia Goggia sembra es- quindi di errori, va da sé), que- schioso, speri sempre che vada
lare alle spalle del duo Ili- le avversarie ma non lei, sem- all’8 febbraio (combinata fem- serlo in discesa, come dire due sto 2021 potrà essere quello di tutto bene, ma quando capita
cic-Zapata. Da non esclude- pre più consapevole del suo va- minile), ma da qui ad allora le ori assicurati per le azzurre. Marta, che a quasi 25 anni ha proprio a te devi solo accettarlo
re sorprese, dato che i neraz- lore e della sua superiorità nel- gare in programma sono anco- Che continuano la loro raccol- raggiunto una solidità tecnica e e guardare avanti con fiducia»
zurri avranno 3 gare in 7 la disciplina più tecnica dello ra tante ed equilibri, morale, ta di successi: dopo l’anno una maturità mentale da prima ha detto il norvegese, che pro-
giorni (mercoledì a Udine il sci. Marta sta vivendo uno sta- umore, forma fisica e tanto al- 2020 nel segno di Federica Bri- della classe. Il sangue freddo prio sul rischio ha costruito la
recupero e sabato il Milan a to di grazia incredibile e la sua tro potranno cambiare. Chi co- anche ieri è stata la sua marcia sua bravura e la sua carriera da
San Siro), occhio quindi a sciata, da sempre veloce, è di- nosce lo sci sa bene che uno INFORTUNIO IN ALLENAMENTO in più. Su una pista da lei defini- velocista, capace di andare for-
Malinovski e Miranchuk ventata ancora più redditizia sport con più variabili non esi- ta «la più difficile su cui abbia te anche in gigante.
che scalpitano. In partenza grazie alla scioltezza mentale, e ste, basta un refolo di vento a Ginocchio ko per il mai corso» ha sciato come sul- OGGI: gigante donne K. Gora
in prestito Lammers richie- quindi anche fisica, con cui af- volte per condizionare una ga- norvegese Kilde, secondo la neve morbida di un pianoro ore 9.15/12.15; slalom uomini
sto da Verona, Torino e Bo- fronta ogni pista, ogni neve, ra e ribaltare un pronostico. soleggiato. Mentre le altre lotta- Flachau ore 10.30/13.45. Diret-
logna. ogni tracciato, ogni gara insom- L’unica certezza al momento è
nella classifica iridata vano con il ghiaccio e i dossi, ta TV Raisport ed Eurosport.
A proposito di mercato: at-
tivissimo il Milan che è vici-
no a chiudere l’arrivo del RECORD DEL MONDO INDOOR
centrale Tomori in prestito
oneroso (1 milione) con di-
ritto di riscatto dal Chelsea.
Un balzo di oltre 18 metri
I rossoneri in settimana pro- Zango Hugues re del triplo
veranno a definire il rinno-
vo di Calhanoglu fino al È il primo atleta della storia a
2024 (stipendio intorno ai superare i 18 metri al coperto
4/4,5 milioni annui) e ve- nel salto triplo. Il 18.07 siglato
dranno Raiola per discutere ad Aubière, in Francia, dal
quello di Donnarumma. I 7 27enne Hugues Fabrice Zango
milioni offerti come nuovo è il nuovo primato del mondo
stipendio non bastano, indoor nella specialità. La curio-
l’agente e Gigio ne chiedo- sità è che il saltatore del Burki-
no 10. Per Mandzukic, che na Faso ha battuto il record che
accetterebbe sei mesi di con- apparteneva al suo stesso allenatore Teddy Ta-
tratto, il club rossonero non mgho, quel 17.92 stabilito nei campionati euro-
vuole fare mosse affrettate e pei indoor di Parigi-Bercy il 6 marzo del 2011.
infatti si è preso tempo per L’africano, che fino a ieri aveva un personale di
valutare bene i pro e i con- 17,77, diventa il settimo uomo ad andare oltre
tro dell’operazione. Lavori la barriera dei 18 metri, considerando anche le
in corso, come quelli tra gare all’aperto. Prima di lui c’erano riusciti il
Marsiglia e Napoli per trova- britannico Edwards (18.29), gli statunitensi Tay-
re la quadra relativa al pas- lor (18.21), Ckaye (18.14) e Harrison (18.09), il
saggio di Milik ai francesi. cubano Pichardo (18.08) e lo stesso Tamgho
De Laurentiiis spera di in- (18.04). Zango, bronzo ai Mondiali di Doha
cassare 12-13 milioni (bo- 2019, è il primo atleta del Burkina Faso a stabili-
nus compresi). Per la punta SEMPRE PIÙ «GIGANTE» re un record mondiale e il primo africano a farlo
contratto fino al 2025. La cuneese Marta Bassino, 25 anni a febbraio in una disciplina di salto.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale SPORT 35
__

TENNIS, IN AUSTRALIA Dopo il caso di Andy Murray, positivo non potrà raggiungere l’Australia, CICLISMO, KELDERMAN KO Brutto incidente sul Garda per la Bora di Sagan. Un Suv, che non ha
a tre settimane dall’Australian Open, trovati passeggeri positivi su due rispettato uno stop, ha travolto sette ciclisti del team tra cui Kelder-
Covid sugli aerei, dei 9 charter che portavano giocatori e staff a Melbourne. In 47 sono Suv travolge team, man, 3º al Giro d’Italia. L’olandese ha riportato un serio problema al
stati posti in isolamento per 14 giorni nella propria camera d’albergo. ginocchio e un trauma cranico. Lesioni a un braccio per i tedeschi
in 47 in isolamento Per gli altri, tra cui gli azzurri, quarantena con possibilità di allenarsi. in tre all’ospedale Selig e Schillinger, solo qualche graffio per gli altri quattro.

COPPA AMERICA FOOTBALL USA

Luna Rossa, vittoria Brady-Brees,


prodigi over 40
e subito un’altra sfida Mai nella storia
Nel golfo di Auckland vento da cercare
come fosse ossigeno per far respirare sfida così matura
queste barche capaci di volare e poi, una
volta trovato, vento a macchie qua e là
pronto a dare e a togliere. Luna Rossa,
pensata per il vento leggero, ha avuto la
meglio su American Magic e nella notte
tra venerdì e sabato ha vinto la prima
regata di questa Prada Cup. Per Max
Sirena e compagni un’iniezione di fiducia
in vista delle regate andate in scena
questa notte (che concludono il 2° round
robin) contro la rivelazione Ineos Uk (tre
successi di fila) e ancora lo scafo Roberto Gotta
americano. Da domani pausa fino al 22
quando inizierà il 3° round robin. Quasi 86 anni in due: 43
e 167 giorni Tom Brady, 42
e... due giorni Drew Brees.
Mai, nella storia della Nfl e
dunque men che meno nei
l’intervista » Jean Todt playoff, si erano trovati di
fronte due quarterback di
Maria Guidotti patron che mettesse fine alla ri- età così elevata. E se pro-

Gedda Erano trent’anni esatti


che Jean Todt non tornava alla
«Nel deserto della Dakar valità tra i due piloti in favore del-
la squadra».
Cosa è rimasto dello spirito
prio doveva accadere, non
potevano che essere quei
due, per la bravura e la lon-
Dakar. L’ultima volta era stato gevità, che della bravura è

con una monetina


originario della Dakar?
nel 1991, quando si correva anco- «Resta il fascino dell’ignoto e poi una delle conseguenze.
ra in Africa. A fianco del direttore della sfida. Questo sport ricorda L’occasione è nei quarti
del rally David Castera, il presi- quanto sia fragile l’essere uma- di finale del campionato,
dente della Fia ha sorvolato in
elicottero la corsa, come faceva
Thierry Sabine, il carismatico
ideatore del rally. «Mi sono emo-
ho scoperto la saggezza» no nei confronti delle forze della
natura. Il deserto stesso lo ricor-
da. E infine partecipare a un so-
gno. Al-Attiyah mi raccontava di
questa sera da mezzanotte
e 40 ora italiana: Brees cer-
ca di portare i suoi New Or-
leans Saints alla seconda
zionato a vedere tanta bellezza e essersi innamorato di questa cor- semifinale in tre anni, Bra-
tanta fatica. Ammiro i motocicli- Il n°1 Fia è tornato dopo 30 anni dove iniziò la sua sa quando l’ha vista passare nel dy vuole ottenere lo stesso
sti, sono i grandi eroi di questa 2005 mentre si esercitava nel tiro traguardo, la semifinale,
straordinaria avventura», raccon- avventura. «Lanciai e scelsi il vincitore. Lo rifarei» a volo in Mauritania». con i Tampa Bay Bucca-
ta ai concorrenti radunati attor- Come vede oggi la Dakar? neers, che ai playoff non
no al fuoco in occasione del tra- stacchi di 4,5 anche 6 ore. Qual- na del Sud: 30.000 km, 10 paesi netina lanciata per decidere «È una gara combattuta, dura, andavano dal 2007 e vi ave-
dizionale briefing serale al bivac- che volte i piloti arrivavano alle 4 in 30 giorni. Adoro i rally perché il nome del vincitore tra  Ari ma anche attenta alla sicurezza. vano vinto l’ultima partita
co di Yanbu, in Arabia Saudita. del mattino per ripartire alle 7». in queste corse non conta solo la Vatanen e Jacky Ickx. Quest’anno, per esempio, è sta- nel 2003: era peraltro stato
Scroscia un caloroso applauso Cosa ha significato il suo ini- velocità, ma anche la strategia, «È stato un momento di sag- to introdotto l’airbag per i moto- il Super Bowl XXXVII, pri-
all’uomo nei cui occhi è passato zio da rallista per la sua car- l’endurance e l’avventura». gezza. In una situazione simile, ciclisti. La competizione è un la- mo e unico nella storia del-
quasi mezzo secolo di corse, vin- riera? E poi i successi alla direzio- oggi farei ancora la stessa cosa, boratorio dell’estremo. Lo abbia- la squadra. Ed è proprio
cendo tutto: dalla Paris-Dakar «Ho esplorato il mondo grazie ne di Peugeot. La Paris-Da- solo che comunicherei in modo mo visto in F1 con l’incidente di per riportare i Bucs alla fi-
come direttore della Peugeot alle corse come la Parigi- Mo- kar 1989 è passata alla sto- diverso. A un certo punto si è re- Grosjean. Solo qualche anno fa, nale, che si giocherà oltre-
Sport alla Formula 1, artefice del sca-Pechino o la Vuelta America- ria come l'edizione della mo- sa necessaria la decisione di un in una situazione simile il pilota tutto nel loro stadio, che
ritorno della Ferrari al successo sarebbe stato decapitato. Il pros- Brady è stato ingaggiato a
con Michael Schumacher. Oggi, simo passo è rappresentato dal- sorpresa nel marzo scorso,
nella sua ultima sfida professio- le energie rinnovabili, l’elettrico dopo 20 stagioni e sei titoli
nale da presidente della Federa- e l’idrogeno». vinti con i New England Pa-
zione Internazionale dell’Auto- Come valuta la corsa di Pete- triots. Un inizio interessan-
mobile, oltre che di sport, si oc- rhansel, re del deserto? te, un paio di brutte sconfit-
cupa di mobilità e di sicurezza, «È un pilota straordinario che te in campionato contro i
un tema di drammatica attualità Italia ha vinto in moto e in auto. È sta- medesimi Saints che affron-
purtroppo anche alla Dakar, che Gran lavoro: ta una lotta interessante con al- terà stasera, qualche appa-
l’altro ieri ha vissuto il dramma 3 Gp nel 2020 trettanti straordinari piloti come rente diatriba con l’allena-
della morte del motociclista Pier- Al-Attiyah e Carlos Sainz. I tre tore ma alla fine una serie
re Cherpin (durante l’intervista e ora Imola hanno tra i 50 e i 58 anni e si di statistiche che hanno evi-
con Todt, il centauro era in volo più Monza sfidano ai massimi livelli». denziato la sua efficacia,
per la Francia per essere operato Si parla molto di creare un mantenuta tale anche gra-
dopo l’incidente, ndr). Ferrari Campionato del Mondo Fia zie ad una cura esasperata
La sua presenza al bivacco è Leclerc-Sainz Rally Raid. del corpo e dell’alimenta-
un segnale incoraggiante cir- coppia forte «Esiste una Coppa Fia Rally zione.
ca il futuro della corsa. Raid e stiamo parlando con Aso L’aspetto curioso di que-
«La Dakar mi ha dato tanto. Ma serve per verificare la possibilità di sti playoff è che nei quarti
Ripenso a Jean Claude Bertrand, l’auto... condividere dei progetti. La mia di finale, iniziati ieri, ci so-
patron del rally Abidjan-Nice, presenza testimonia la volontà no Brady, Brees e Aaron
che ha ispirato Thierry Sabine, Sicurezza di fare qualcosa insieme». Rodgers dei Green Bay Pac-
ma anche all’incidente fatale di Grosjean Guardando al 2021 e alla kers, che ha 36 anni, ma gli
35 anni fa che portò Gilbert Sabi- Formula 1, Imola è tornata altri cinque quarterback
ne alla guida del rally, per conti-
pochi anni fa nel calendario. hanno un’età media di
nuare l’operato del figlio. Io arri- sarebbe stato «L’Italia ha fatto un lavoro 24,8 anni e uno di loro, Pat
vai in quel momento. Oggi sono decapitato straordinario in un anno compli- Mahomes dei Kansas City
colpito dalla professionalità cato come il 2020 con tre Gp di Chiefs, ha già vinto il Super
dell’organizzazione, dal livello Raid F1, Monza, Mugello e Imola, e Bowl un anno fa. Giornata
dei team, dalla strumentazione Queste corse due rally, Sardegna e Monza». davvero particolare anche
di navigazione alla sicurezza. Infine come vede la nuova per la famiglia Glazer, pro-
Grazie alla tecnologia i mezzi so- insegnano giovane coppia della Ferrari prietaria dei Buccaneers
no seguiti metro dopo metro, ai all’uomo le con Leclerc-Sainz? ma anche del Manchester
miei tempi, invece, vedevamo sue fragilità «Sono due grandi piloti. Ma United, che è in testa alla
partire i nostri piloti senza sape- nelle corse contano l’uomo e la classifica di Premier Lea-
re quando li avremmo rivisti. Si macchina, quindi spero che pos- gue e oggi sfida il Liver-
vince o si perde per 15 minuti, CON LA MOGLIE STAR DI HOLLYWOOD Il presidente Fia, Jean Todt, con la moglie sano guidare una vettura compe- pool.
mentre noi ragionavamo su di- Michelle Yeoh, all’arrivo alla Dakar. In veste di Ds Peugeot, Todt l’ha vinta 4 volte titiva».
36 Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

VIAGGI E VACANZE
BAGLIORE
arrivi Ostuni,
chiamata la
& partenze Città Bianca è
«scialbata» a
calce secondo
ALTO ADIGE NON SOLO SCI un’antica
tradizione
Plan de Corones: piste, parchi che, si narra,
la salvò dalla
e sentieri tra neve e cielo peste.
A destra la
foto della
Cattedrale di
San Cataldo,
tra le più
antiche di
Puglia.
Crediti foto:
Aret - Puglia-
promozione
C.Solito;
G.Guarini

Camilla Golzi Saporiti SUD DA SCOPRIRE ANCHE IN INVERNO


La neve è scesa in abbondanza a Plan de Corones. Soffice e
delicata, ha pennellato di bianco il paesaggio incastonato tra le
Alpi e le Dolomiti in quel punto di Alto Adige al confine con
l’Austria dove il tempo sembra essersi fermato. L’aria qui è
Puglia fuori stagione
frizzante, la luce intensa, il cielo limpido. Le montagne sono
protagoniste indiscusse della scena, ma i paesini a valle non
sono da meno. Se il comprensorio di Plan de Coronos è un
mondo fantastico che ruota attorno a 32 impianti e 120 chilome-
tra i tesori di Taranto,
tri di discese al top, senza considerare il collegamento diretto
con l’Alta Badia, quindi con l’imbattibile Sellaronda, in due
parole: Dolomiti Superski, San Vigilio di Marebbe (www.sanvigi-
lio.com) e San Martin sembrano usciti dai libri delle favole. Elena Pizzetti
Grottaglie e Ostuni
Sospesi tra terra e cielo, custodi della cultura ladina e porte Spunti per apprezzare il Tacco d’Italia
d’ingresso dei parchi naturali di Fanes, Senes e Braies e del Puez Anche lontani dall’estate,
Odle, conquistano a prima vista. Tra case in legno affacciate su la Puglia riserba al viaggiatore nei centri storici e in campagna. Alla ricerca
boschi argentati, ordine impeccabile e persone cordiali, catapul- curioso sorprese di carattere
tano in un’oasi di pace ad alta quota dove stress e preoccupazio- storico, artigianale, artistico e di luoghi antichi, ceramiche e ulivi millenari
ni lasciano il posto a valori autentici e passioni genuine. Che si naturalistico. A cominciare da
proiettano in un ventaglio infinito di attività in cui cimentarsi in una città dalla storia illustre, culto dell’aldilà, in superficie te Girevole o il ponte Punta ombre, scandite dalla fantasia
piena sicurezza. Piste, sentieri e tracciati accompagnano nei conosciuta purtroppo per altre era un brulicare di vita, scam- Penna. Tanto che nei primi an- di colonne da reimpiego che
parchi naturali. Sono spazi immensi, dominati da una natura vicende, Taranto. bi commerciali e culturali, ta- ni ’70, Giulio Carlo Argan, tra i delimitano le navate norman-
immacolata, dove sperimentare ogni giorno una disciplina diver- Fu l’unica città spartana del- lenti militari e ginnici, tanto più grandi critici d’arte italia- no-romaniche.
sa, dallo sci di fondo alle ciaspolate, da passeggiate rilassanti a la Magna Grecia. Nata che Taranto divenne la Polis ni, ne rimase folgorato e la defi- Anche il Castello Aragonese,
escursioni impegnative, da scialpinismo a fiaccolate notturne nell’VIII sec. a C. con il nome più importante della Magna nì «uno dei centri storici più architettura militare rinasci-
con vin brulé finale. Da non perdere il percorso alla malga di di Taras dal suo mitologico fon- Grecia. Fasti molto lontani, affascinanti d’Italia». mentale accudita dalla Marina
Medalges che offre un panorama d’eccezione: sulla Cresta de datore, fu anche l’ultima a ca- certo, ma ancora rintracciabili È un avvicendarsi di chiese e Militare, racconta, nelle sue se-
Lungiarü, le montagne che fanno da confine con la Val Gardena dere sotto Roma, dopo 5 anni nel Museo Spartano presso palazzi d’epoca, spesso disabi- grete, 3.000 anni di storia. Così
da una parte e, dall’altra, sulle cime Crëp da les Dodesc, Capuzi- di guerre pirriche. Una storia l’ipogeo Bellacicco, vistabile a tati e malandati, di vicoli angu- come il Museo Archeologico
ner e Doleda. E, poi, escursioni nel cuore del Passo delle Erbe e gloriosa quella della città dei emergenza terminata, come sti, voluti così stretti per ostaco- Nazionale MARTA, dove è
ai piedi del Sasso Putia su slitte trainate da huski siberiani due mari, bagnata dal Mar gli itineranti dell’archeologia lare i temuti invasori saraceni. esposta una delle più grandi
(www.huskysleddog.com), visite a 2.275 metri di altezza al Mes- Grande e dal Mar Piccolo, e urbana sotterranea. Con punti di stupore come le collezioni della Magna Grecia,
sner Mountain Museum Corones, il più alto e scenografico dei raccontata nel suo sottosuolo, Un fascino particolarissimo colonne del Tempio di Posei- tra cui gli Ori di Taranto, con
sei musei del celebre alpinista (www.messner-mountain-mu- fitto di ipogei, necropoli, crip- è anche quello della Taranto done e San Cataldo tra le più pezzi di grande raffinatezza
seum.it) e osservazioni da mille a una notte nell’unico parco te e tombe a camera. E, se il Vecchia stretta su un’isola, rag- antiche cattedrali di Puglia, (www.museotaranto.org).
delle stelle italiano destinato a diventare Dark Sky Park ufficiale. sottosuolo ospitava il raffinato giungibile attraversando il pon- con la sua sinfonia di luce e I tesori fuori stagione prose-

in vetrina
ABANO TERME MARCHE IMBIANCATE
Il Senior Housing dell’Abano Ritz Con le ciaspole ai piedi in cerca di bellezza
Elena Barassi Elisa Sole

Un resort termale a cinque Scoprire l’Appennino Um-


stelle immerso nella dolce natu- bro-Marchigiano nella magia della
ra dei Colli Euganei in cui sverna- neve lungo i tanti i percorsi per i
re, facendo scorta di energie posi- «ciaspolatori». Nel Parco Naturale
tive. L’Abano Ritz, che è pure pre- del Sasso Simone e Simoncello, in
sidio sanitario, accoglie gli ospiti particolare sul Monte Carpegna, si
della Silver Generation, con sog- ciaspola tra scenari incantati, così
giorni long stay in cui trovare come sul massiccio del Monte Ne-
compagnia e condivisione, com- rone, lungo la facile strada innevata
fort e servizi degni di una spa di che, dal rifugio La Cupa, conduce a
lusso, ma anche assistenza sani- Secchiano di Cagli. Più a sud, sul
taria e certezza di poter contare Monte San Vicino, partendo da
su professionisti qualificati. Mas- Pian dell’Elmo, e nel Parco Nazio-
saggi, fisioterapia, fanghi antalgi- nale dei Sibillini, lungo percorsi dol-
ci, cure inalatorie e kinesi attiva e ci ai Piani di Ragnolo e, sul confine
passiva sono solo alcune delle va- tra Umbria e Marche, al Pian Perdu-
rie attività da svolgere in loco. In- to. Info: www.turismo.marche.it,
fo: www.abanoritz.it. www.marcheoutdoor.it.
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale 37

pagina a cura di Stefano Passaquindici stefano.passaquindici@ilgiornale.it

SULLE TRACCE DELLA STORIA last


1 1 1 2
minute
LOMBARDIA DA GUSTARE SVIZZERA DA VIVERE

Tante golosità Dal Piemonte a Berna


in Val Trompia con il Trenino Verde
Concattedrale
di Santa Maria Assunta in Cielo 3
PUGLIA Museo Archeologico
Ostuni
Castello Episcopio 2
Quartiere
delle ceramiche
Grottaglie 3
BASILICATA 1
Taranto
A pochi chilometri da Brescia, la Valle Trom- Un mezzo, ammantato di romanticismo, che
Città Vecchia
pia offre spunti enogastronomici che valgono, consente di scoprire angoli di Svizzera autentici
Cattedrale di San Cataldo anche in inverno ed emergenza permettendo, ed emozionanti tra rampe elicoidali, gallerie e
Castello Aragonese una gita fuori porta. Come il Nostrano Valtrom- viadotti imponenti. È il Trenino Verde delle Alpi,
pia, il formaggio DOP prodotto e stagionato nel- in circolazione tutto l’anno (emergenza permet-
50 km. Ci si inerpica lungo il le antiche miniere di ferro di Graticelle, o il cele- tendo), con partenza ogni due ore da Domodos-
dedalo di stradine di pietra bre spiedo, da provare la domenica in versione sola. Percorre la linea ultracentenaria del Sem-
chianca sotto gli archi bianchi take away all’agriturismo Dazze di Marcheno o pione e del Lötschberg, offrendo viste spettacola-
fino alla Concattedrale di San- alla Trattoria Tamì di Collio, che lo rivisita nel ri sulle terrazze soleggiate del Vallese e le monta-
ta Maria Assunta in Cielo, con ripieno dei casoncelli. Anche il bistrot Curtense gne dell'Oberland Bernese, fino al lago di Thun,
il rosone trecentesco, tra i più a Bovegno, propone menù a km zero e numero- circondato da un maestoso paesaggio alpino, e a
grandi di Puglia, che sembra se birre artigianali da asporto. Informazioni: Berna, la capitale federale, con la città vecchia.
ruotare catturando la luce. Al www.attivaree-valliresilienti.it. Info: www.myswitzerland.com.
Museo Archeologico, ricavato
nell’ex monastero delle Mona- PIEMONTE EMILIA ROMAGNA
celle, riposa «Ostuni 1» che,
con i suoi 28 mila anni, è tra le
mamme più antiche del mon-
A piedi nell’Astigiano Gli antichi mestieri
do, ritrovata con il suo feto di
otto mesi nel Parco Archeologi-
tra moscato e land art del castagneto centenario
co di S. Agnano, luogo da sem-
pre vocato al culto femminile.
Sempre sul fil rouge della sto-
ria, all’Antica Masseria Branca-
ti (www.masseriabrancati.it) si
guono su una piccola collina a boli di abbondanza e fertilità, può visitare l’oliveto monu-
pochi chilometri da Taranto, al museo nel Castello Episco- mentale con ulivi millenari
sul ciglio del gradone murgia- pio fino al quartiere delle cera- (ancora produttivi) e l’antichis-
no che degrada verso il Mar miche, ricco di botteghe-scuo- simo frantoio ipogeo. A questo
Piccolo. Grottaglie ha la sua la, un tempo ricavate nelle an- proposito, l’associazione Mille- Borghi arroccati e vigneti a perdita d’oc- Tra dolci colline e montagne dell’Appennino
origine proprio nei verdeggian- tiche gravine, e studi d’arte, do- nari di Puglia organizza (emer- chio. L’Astigiano, tra le colline dove nascono Parmense, la zona di Borgotaro si presta a itine-
ti e spettacolari canyon che la ve si trovano sia manufatti tra- genza sanitaria permettendo) l’Asti Spumante e il Moscato d’Asti DOCG, si rari culturali, naturalistici e gastronomici in tutte
abbracciano, le gravine, dove dizionali sia creazioni dalle li- escursioni a piedi in Valle può scoprire a piedi (emergenza permettendo) le stagioni. Anche quando la natura sembra ripo-
si trovano arcaiche tracce di vi- nee contemporanee. d’Itria e del Salento, alla sco- attraverso dolci itinerari. Come nella Tenuta sare, una facile passeggiata in un castagneto cen-
ta. Ed è proprio dalla terra che È un bagliore anche lontano perta di luoghi poco conosciu- Art Park La Court di Michele Chiarlo a Castel- tenario in compagnia di guide ed esperti di sto-
trae la sua maestria e la sua dall’estate Ostuni, «scialbata» ti, ma di grande pregio natura- nuovo Calcea, dove vino e arte danno vita a ria può riservare la scoperta di piccole cave di
fama attraverso un prodotto di- a calce secondo un’antica tra- listico e archeologico, con par- uno dei rari land art tra i vigneti: il più esteso arenaria e antichi ruderi, e la possibilità di assi-
venuto famoso in tutto il mon- dizione che la salvò dalla pe- ticolare attenzione per gli olivi museo a cielo aperto in vigna (www.michele- stere ad acrobatici lavori di potatura. Una giorna-
do: la ceramica. Vistare Grotta- ste: chiamata la Città Bianca, monumentali (www.uliviseco- chiarlo.it/art-park-la-court). Oppure tra i Ca- ta piena nella natura, con una pausa gastronomi-
glie significa viaggiare nei colo- ma anche Regina degli ulivi laridipuglia.com). Per maggio- lanchi di Roccaverano, conosciuta anche per le ca in agriturismo per un ricco pranzo con menu
ri della ceramica, dai suoi «pu- che ai suoi piedi ondeggiano ri informazioni: www.viaggia- tome, e al Bosco della Luja, celebre per le sue a tema appenninico. Info: www.foodvalleytra-
mi» o «pomi» ai balconi, sim- come un oceano argenteo per reinpuglia.it. orchidee spontanee. Info: www.astidocg.it. vel.com.

Dalla leggenda alla storia

un viaggio tra le vicende


*Oltre al prezzo del quotidiano.

più discusse della storia della Chiesa

Il Santo Graal • Maria Maddalena • I Templari


Le streghe • I catari • Galileo • Conquistadores
L’Indice dei libri proibiti • Chiesa e potere

Se hai perso qualche volume, visita il nostro sito .ilgiornale.it


38 LA PAROLA AI LETTORI Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale

TEMPO DI GUERRA
il Giornale Il soldato canadese
Direttore responsabile
ALESSANDRO SALLUSTI e la bimba di 5 giorni
Vice Direttori
FRANCESCO MARIA DEL VIGO PENNUCCI Nel novembre 1944 la linea del
NICOLA PORRO
MARCO ZUCCHETTI
fronte di guerra in Italia è fer-
ma sul fiume Senio. Sui territo-
Dalla vostra parte di Tony Damascelli
Società Europea di Edizioni spa
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ri divisi da questo corso d'ac-
Presidente qua si fronteggiano l'esercito
ALESSIA BERLUSCONI
Amministratore Delegato
ANDREA FAVARI
tedesco e le forze alleate. Em-
ma, la giovane moglie di Aure- La democrazia Usa conta una lunga striscia di sangue e di violenze
lio Trerè, il 13 novembre,
Consiglieri
MARCO ARDUINI all'ospedale di Fusignano, di- Non avrei creduto possibile che negli Stati Uniti, potesse avvenire stiamo ancora percorrendo. Dopo 75 anni siamo ancora divisi tra
PAOLO BERLUSCONI venta mamma di una bambina l'occupazione della sede del Parlamento da parte di una massa Noialtri e Voialtri. Quel poco di buono che viene portato a compi-
FEDELE CONFALONIERI
MAURO CRIPPA
di nome Luciana. Due giorni imbufalita di sostenitori d Trump, motivando l'azione a presunti mento dai primi viene boicottato dai secondi, e tutto si ferma.
UGO ETTORE DI STEFANO dopo, il marito Aurelio viene brogli che avrebbero spianato la strada della presidenza a Biden. È Spero vivamente che il forte senso di appartenenza e l'orgoglio
ALESSANDRO FRANZOSI informato che nella loro zona
CARLO MANDELLI una brutta faccenda che divide l'America, perché tra i due conten- nazionale che è vivo nel cuore degli americani, possa prevalere,
ALESSANDRO MUNARI è prevista una battaglia. Il 18 denti, separati da pochi voti di differenza, penso che avrà seguito e impedendo che ulteriori fratture possano minare la democrazia.
LUCA ZUCCOLI (Direttore operativo) novembre decide di raggiunge- che le divisioni permarranno. Purtroppo questa è una brutta stra- Luciano Toncetti
Responsabile grafico re il territorio già liberato dagli
MAURO BROLIS da che noi italiani abbiamo imboccato alla fine della guerra e che Venezia - Mestre
alleati. Aurelio, la moglie e sua
Sede
20123 Milano mamma Teresa, cui viene affi- Gentile signor Luciano, continuo a leggere e ad ascoltare la stessa una pistola che aveva comprato quattro giorni prima, si presentò nei
Via G. Negri 4 - Tel. 02/85661 dato il compito di portare in frase riservata, quasi in esclusiva, agli Usa come faro di democrazia e locali dell’Esposizione Pan Americana per avvicinare il presidente che
Telefax 02/72023859
braccia la nipotina Luciana, in di libertà e che, dunque, i delinquenti invasori hanno interrotto una si trovava in visita. Quando McKinley allungò il braccio per salutarlo,
E-MAIL un materassino avvolto in una tradizione eccellente. Ritengo opportuno ricordare ai contemporanei l’anarchico Leon lo schiaffeggiò sulla mano ed esplose due colpi di
segreteria@ilgiornale.it
coperta di lana, si incammina- alcuni fatti e misfatti che hanno segnato la storia criminale di quel revolver, il primo venne deviato da un bottone del gilet, il secondo
no. Dopo alcuni chilometri, Paese, partendo dall’assassinio di Abraham Lincoln, il 14 aprile del trafisse lo stomaco e il presidente morì otto giorni dopo. Vengo a fatti
PUBBLICITÀ percorsi attraverso i campi, il 1865: il presidente venne ucciso a pistolettate da John Wilkes Booth più recenti del Paese più democratico al mondo: il 22 novembre 1963
gruppo deve attraversare un che non era un terrorista ma un simpatizzante dei Confederati e l’omi- in diretta tv, un colpo di fucile fece saltare il cervello di John Kennedy
guado su un corso d’acqua fat- cidio avvenne al Ford’s Theatre di Washington. Proseguo con l’altro in visitaa Dallas e una morte feroce toccò, cinque anni dopo all’Ambas-
CONCESSIONARIA ESCLUSIVA PER ITALIA ED ESTE- to con sassi e tronchi. Mentre attentato che costò la vita al neo presidente James Garfield, il 2 luglio sador hotel di Los Angeles, anche a suo fratello Robert, ucciso dal
RO: SPORT NETWORK SRL Uffici: MILANO 20134,
VIA MESSINA, 38 - TEL. 02/349621 - FAX
lo sta attraversando, nonna Te- 1881, gli sparò Charles Guiteau, un barbuto avvocato che venne preso giordano di origine palestinese, Shiran B Shiran. Segnalo, poi, i tentati-
02/34962450 - ROMA 00185 - PIAZZA INDIPENDEN-
ZA 11/B - 06/492461 - FAX 06/49246401
resa perde l’equilibrio e la ni- a bastonate dalla folla. Il 6 settembre 1901 toccò a William McKinley vi di omicidio di Ronald Reagan, Roosevelt, Ford, Nixon, Carter, Bush
potina finisce nell’acqua insie- ucciso da due colpi di pistola da Leon Czolgosz, di origine polacche padre e figlio, Clinton. Chiedo scusa per la lunga lista ma questo è un
DISTRIBUTORE NAZIONALE:
PRESS-DI SRL - VIA MONDADORI 1 - SEGRATE (MI)
me al materassino. Poco più a ma nato nel Michigan, che sposò le idee anarchiche estreme. Dopo riassunto storico di come il Paese faro della democrazia si sia, nei
valle, c’è un soldato canadese aver alloggiato in un albergo di Broadway (hotel Nowak), munito di secoli, distinto.
NECROLOGIE: TEL. 02/85.66.280
DALLE 16.30 ALLE 20.00; di guardia che osserva la sce-
FAX 02/85.66.270;
e-mail: necrologie@ilgiornale.it. na: lesto, lascia cadere il fucile,
STAMPA: scende dall’argine e, affrontan-
MONZA STAMPA S.R.L., Via Michelangelo Buonar- do la corrente, riesce ad afferra- Chiesa non abbia nulla da rim- Donald e loda la lungimiranza
roti 153, Monza (MB), Tel. 039/28288201 - STEC
S.R.L., Via Giacomo Peroni 280, 00131 Roma, Tel. re il materassino con il suo pre- La vignetta di Krancic
06/41881210 - S.T.S. S.P.A., Zona industriale strada proverare a quella anglicana in del presidente americano; e ba-
5ª n. 35, Catania, Tel. 095/591303 - GEDI PRINTING zioso contenuto, portandolo a materia di religione cristiana, sti ricordare che nella conferen-
S.p.A./ Z.I. Predda Niedda Nord Strada 30 - 07100
Sassari, Tel. 079/222400 riva. Seguono momenti di pro- per siffatta scelta. za stampa del 7 ottobre 2020 il
ARRETRATI QUOTIDIANO: fonda commozione per tutti. Franco Petraglia ministro degli Esteri Di Maio ab-
Disponibili le copie degli ultimi dodici mesi, sal-
vo esaurimento scorte, a 4,00 cad. con richiesta
Poi la famigliola si allontana Cervinara (Avellino) bia affermato con sicurezza che
all’Ufficio Arretrati. Servizio clienti: LUN.-VEN.
DALLE 10.00 ALLE 13.00 E DALLE 14.00 ALLE
per continuare la fuga, mentre NECESSITA DI BADANTE «con Trump si lavora bene». Og-
16.00 TEL. 02/85.66.484; FAX 02/85.66.231; il soldato si avvia verso la sua gi entrambi accusano Trump
e-mail arretrati@ilgiornale.it
Acquista su: store.ilgiornale.it postazione nella direzione op- Lo smemorato Toninelli delle peggiori nefandezze.
ABBONAMENTI
0275429002
posta. Fatti pochi passi è
l’esplosione di una mina lascia-
merita protezione Cristiano Urbani
TEL. Torino
FAX 0307772390
ta dai tedeschi a ferirlo grave- Nella diatriba tra l'ex ministro L’ITALIA E LA FRANCIA
e-mail: mente. Soccorso da alcuni Toninelli e la stampa, sto con il
ilgiornaleabbonamenti@directchannel.it.
commilitoni morirà il 19 no- primo. Abbiamo l'unico ex mi- L’infinita vicenda
Servizio Porta a Porta Milano: nistro della storia d'Italia che
TEL. 346-3272935 vembre. Saltiamo a un sabato
non si ricorda neanche se e con
delle centrali nucleari
di fine aprile 2019. A un’edico-
INFORMATIVA ABBONATI la di Forlì si presenta la signo- cosa ha fatto colazione stamatti- Sere fa ascoltavo in tv una parla-
Ai sensi della vigente normativa in mate-
ria di dati personali nel quadro del Rego- ra Mirna Milandri. La sua at- na, l’unico che necessita di ba- mentare del Pd che cercava di
lamento UE 2016/679, la Società Euro-
pea di Edizioni, titolare del trattamento tenzione viene attratta da una dante per andare in Parlamen- propinarci le idee sinistrorse.
informa gli abbonati che i dati personali
pubblicazione sul passaggio to e tornare a casa e la stampa Tra le più succose vi era la noti-
verranno trattati con modalità informati-
che o manuali solo per l'invio de Il Gior-
del fronte di guerra in Roma- lo demolisce? Per cortesia, que- zia che la Francia come molte
nale, anche avvalendosi di responsabili
ed incaricati preposti dall'Editore all'ese- gna, nel 1944-45. E mentre sta sto genere di esseri, che non altre Nazioni, era lì lì per abban-
cuzione dei servizi per la spedizione o la
registrazione contabile. I dati saranno osservando quel libro, è una possono essere definiti inferiori donare il nucleare con il quale
usati solo per il tempo necessario alla
piccola figura di donna, Lucia- ma diversi, sono in via d'estin- produce energia elettrica. Per in-
fornitura dei servizi previsti dall'informa- SBLOCCO LICENZIAMENTI le per distruggerci. tendersi i cugini d'Oltralpe di-
tiva. L'Editore garantisce la massima ri-
na Trerè, che le appare alle zione, vanno tutelati. Le nuove
Silvana Fabiani
servatezza dei dati forniti dagli abbonati
e la possibilità di richiederne gratuita-
mente la rettifica o la cancellazione, la spalle, intervenendo e spiegan- A rischio 12 milioni Sanremo (Imperia)
fiabe che saranno raccontare ai spongono di 58 centrali nucleari
nipoti dei nostri nipoti sono le che soddisfano la loro necessità.
limitazione dei trattamenti, la portabilità
dei dati, scrivendo al responsabile della
protezione dei dati Press-Di Srl, Ufficio
dole che anche lei ha cercato
invano in quel libro le vicende
di posti di lavoro CON LE VOCAZIONI IN CRISI
loro, quella dello «smemorato Il surplus lo vendono a caro prez-
Privacy - Via Mondadori 1 - 20090 Segra-
te (Mi) - Email: ilgiornaleabbonamen- di guerra sul fronte del Savio. Il consiglio nazionale dell’eco- La Chiesa apra di Soresina», quella del «rotta- zo a noi. Non solo, la più grande
ti@mondadori.it nomia e del lavoro guidato da matore fiorentino» che abban- centrale a Lione ed è, in parte, di
Per il trattamento dei dati personali si può scrive-
re al titolare all’indirizzo privacy@ilgiornale.it
Spiega che proprio nei giorni
in cui lei era nata era stata sal- Tiziano Treu lancia un allarme.
il sacerdozio alle donne dona se sconfitto, quella di proprietà dell’Enel. Ma non si
Il nostro Paese si trova oggi da- Papa Francesco ha stabilito che «Giuseppi e la possibilità remo- può dire. Il presidente Macron
È possibile contattare il responsabile della prote-
zione dei dati scrivendo a:
vata da un soldato canadese, ha presentato il piano per la rea-
dpo_privacy@ilgiornale.it
dopo essere caduta in un corso vanti a un drammatico bivio, i Ministeri del Lettorato e ta che il virus si diffonda», quel-
con il suo alto debito pubblico, dell’Accolitato siano d’ora in la di Zingaretti sulla «maggior lizzazione di una grande portae-
TARIFFE ABBONAMENTI POSTALI
5 numeri settimanali
d’acqua. Il racconto desta l'in- rei, a propulsione nucleare.
ANNUALE (LUN-VEN): ...................................EURO 305 teresse di Mirna Milandri, che bassa natalità, bassa presenza poi aperti anche alle donne, in pericolosità dell'influenza ri-
SEMESTRALE (LUN-VEN): ............................EURO 155 forma stabile e istituzionalizza- spetto al Covid». Toninelli e gli Nell’occasione ha ribadito che il
proprio in quei giorni deve in- degli under 35 nel sistema pro-
ta con un apposito mandato. altri come lui, vanno quindi tu- futuro energetico del suo Paese
PREZZI VENDITE CONGIUNTE OBBLIGATORIE
CON IL GIORNALE DEL PIEMONTE E DELLA
contrare una ricercatrice cana- duttivo. Un rapporto preoccu- è garantito dal nucleare, anche
LIGURIA in Piemonte e Liguria ................EURO 1,50 dese in cerca di notizie sul non- pante che mette a rischio la no- Credo che non si tratti di una telati e protetti.
CON CORRIERE DELLO SPORT nelle province di novità. Le donne che leggono la Rocco Bruno in ragione di uno sviluppo green!
Trento, Bolzano, Trieste, Gorizia, Udine, Genova, no, disperso mentre combatte- stra produzione e l’equilibrio so- Compreso? Un cittadino france-
Lecce, Taranto e Brindisi ...........................EURO 1,50 va sul fronte di guerra in Roma- ciale dell’Italia. Altre problema- Parola di Dio durante le celebra- e-mail
CON CORRIERE DELLO SPORT-STADIO nelle
zioni liturgiche o che svolgono DOPO I BACIAMANO se paga l’energia elettrica una
province di Treviso, Vicenza, Padova, Belluno, gna. Così Mirna decide di fare tiche da sottolineare sono i 12 minima frazione di quanto costa
Venezia, Verona ............................................EURO 1,50
CON TUTTOSPORT nelle province di Bergamo,
Sondrio, Brescia, Varese, Como, Cremona, Lecco,
ricerche e riesce ad individua- milioni di lavoratori tra dipen- un servizio all’altare già ci sono
con una prassi autorizzata dai
I Maramaldi sputano a un italiano. Ma noi ci siamo
re l’identità di un soldato allea- denti e autonomi per i quali le
Monza, Pavia, Lodi, Alessandria, Vercelli, Cuneo,
Novara, Verbania, Biella .............................EURO 1,50 to deceduto proprio il 19 no- loro attività sono state sospese vescovi. Attività ecclesiastiche in faccia a Trump arresi alle panzane di ecologisti
alla Greta ed ai signor NO a tut-
CON IL SANNIO QUOTIDIANO in provincia di
vembre 1944 e sepolto nel cimi- per il Covid. Con l'eliminazione che in tanti posti del mondo, Fabrizio Maramaldo sarebbe
Benevento e Avellino ...................................EURO 1,50 to. Noi avevamo (abbiamo) quat-
CON LA VOCE DI MANTOVA in provincia di
Mantova ........................................................EURO 1,50 tero di guerra di Villanova di del blocco dei licenziamenti la dove c’è penuria di presbiteri, morto nell’anonimato se non tro centrali nucleari fermate da
PREZZI VENDITE Bagnacavallo. Ulteriori e com- situazione potrebbe peggiorare. già avvengono. Il Santo Padre fosse passato alla storia per anni. Il materiale fissile, di risul-
PREZZI ALL’ESTERO (solo per l’edizione cartacea)
F .......................................................................EURO 2,50 plesse ricerche porteranno al- Massimo Aurioso dovrebbe invece aprire le porte aver ucciso nel 1530 il condot- ta, lo mandiamo in Francia per
SLO.....................................................................EURO 3,00
HR .....................................................................HRK 23,00 la conferma che il militare che Piombino (Livorno) del sacerdozio alle donne. I no- tiero avversario, Francesco Fer- trattarlo e restituircelo. Loro, in-
CH .........................................................................CHF 3,70
salvò la piccola Luciana è pro- CONSIGLI DEI MINISTRI stri preti non possono fare tutto rucci (morente per precedenti tanto, se lo sfruttano! Quando ci
prio quello sepolto a Bagnaca- e quindi bisogna responsabiliz- ferite) nella battaglia di Gavina- ritorna non sappiamo che farce-
IL GIORNALE
Reg. Trib. Milano N. 215 del 29-5-1982 vallo: si tratta del soldato sem- Conte lavora di notte zare le donne laiche e invitarle na. Oggi pullula di Maramaldi, ne, ma deve comunque essere
IL GIORNALE DEL LUNEDÌ
plice Harold W. Stevens di 22 come i vampiri a partecipare alla vita parroc- gente più o meno conosciuta stoccato. Sono 35 anni che non
Reg. Trib. Milano N. 500 DEL 24-12-1982 anni, originario di Waterloo, chiale. Il mio pensiero va anche che assapora il suo momento di si prende una decisione su dove
Soggetto autorizzato al trattamento dei Praticamente tutti i Consigli dei alla preziosa presenza delle suo-
dati (reg. UE 2016/679): il direttore Ontario, e che faceva parte del gloria sputando addosso a allocare queste scorie. Il gover-
responsabile Rgt. Corazzato Westminster, Ministri vengono convocati di re, che, dato il calo spaventoso Trump, in uscita dalla Casa no ha selezionati 67 siti tra cui
CERTIFICATO ADS N. 8743 1^ Divisione canadese. Questa notte. Che Conte non abbia il delle vocazioni sacerdotali, con bianca, dopo avergli baciato le scegliere. Aspettiamoci altre po-
DEL 25-05-2020 coraggio di farsi vedere alla lu-
storia è stata ora pubblicata a conseguenti sedi parrocchiali mani per quattro anni. Inutile lemiche da parte delle solite ani-
cura di Mirna Milandri nel li- ce del sole per il suo governo vacanti, potrebbero essere ordi- fare gli elenchi, basti rivedere le me belle. Ci si rivede tra, alme-
bro «Il soldato canadese e la scellerato che continua a con- nate a celebrare la S. Messa ed immagini del presidente Conte no, 35 anni. Se tutto va bene, ma
bambina di cinque giorni». durre? O siamo in presenza di a svolgere tutte le altre attività il 30 luglio 2018 che ossequiosa- proprio bene!
LA TIRATURA DI SABATO 16.1.2021 Renzo Rossi un vampiro che, risvegliandosi relative alle funzioni dell’attua- mente magnifica il rapporto Attilio Napoleoni
È STATA DI 100.258 COPIE Conselice (Ravenna) di notte, succhia tutto il possibi- le prete. Credo che la nostra personale instauratosi tra lui e Roma
Domenica 17 gennaio 2021 il Giornale TELEVISIONE 39

PRIMA SERATA SU IRIS » La bacchettata di Giovanni Gavazzeni

«Il cacciatore» De Niro Il magnifico «Linda di Chamounix» in streaming dal Maggio Musicale
contro le utopie anni ’70 L’ opera con la quale Gaetano
Donizetti sbaragliò la concor-
convolare a nozze con una parigra-
do, richiede tante voci distinte. Il dif-
Nell’omogenea compagnia di canto
spiccava la pertinenza del colore e
(Prefetto), la presenza adeguata-
mente poco simpatica del Marche-
renza a Vienna nel 1841, Linda di ficile in Linda è amalgamare dram- della linea di canto di Teresa Iervoli- se di Fabio Capitanucci, la fisicità
Chamounix, è tornata a Firenze (vi- matico, patetico e mezzo carattere, no (Pierotto), l’ormai colonna lirica baritonale di Vittorio Prato (Anto-
sibile sul sito del Maggio Musicale perché i personaggi invocano (e ot- in chiave di basso Michele Pertusi nio), quasi figlio o nipote della pro-
in streaming gratuito fino al 15 feb- tengono) la manzoniana Divina pria moglie (Marina De Liso, Mad-
braio) centodieci anni dopo la sua Provvidenza. Lo scrupolo del regi- dalena) e la generosità del tenore
ultima apparizione. Allora protago- sta Cesare Lievi, servito da scene e Francesco De Muro (foto), il pro-
nista un soprano di coloratura, Elvi- costumi puliti di Luigi Perego, ha messo sposo Carlo. Dirigeva il giova-
ra De Hidalgo; oggi, Jessica Pratt, rispettato il testo, concedendo alla ne maestro Michele Gamba al qua-
sempre più la Castafiore dei nostri pandemia mascherine e spartiti so- le chiederemmo perché ha tagliato
Robert De Niro e Meryl Streep sono diretti tempi, con gli sfavillanti sopracuti lo al coro – per altro in forma ritmi- la sinfonia, concedendo attenuanti
da Michael Cimino in questo «Il indossati come collier. La parte del- ca alquanto ruvida. La ripresa in ambientali per il generale rialzo fo-
cacciatore» del 1978 che annienta molti la giovane savoiarda, fuggita a Pari- streaming consente di ascoltare le nico e meritate lodi per non aver
luoghi comuni e molte utopie degli anni gi per le insidie di un padrino-mar- voci molto in rilievo, forse per que- trascurato la scrittura orchestrale di
Settanta. Stasera alle 21 su Iris. chese, maledetta dal padre, impazzi- sto la percezione globale tendeva questo magnifico Donizetti in tra-
ta quando il promesso sposo pare all’emissione quasi sempre forte. sferta viennese.

Raiuno Raidue Raitre Canale 5 Italia 1 Rete 4 La7


6.30 UnoMattina in famiglia 8.15 Sorgente di vita Rubrica 8.00 Frontiere Rubrica 8.00 TG5 Mattina - Meteo.it 8.15 Scooby Doo e gli invasori 9.55 Casa Vianello “Caccia al teso- 8.05 Omnibus - Dibattito Attualità
Attualità. Condotto da Tiberio 8.45 Sulla via di Damasco Rubrica 8.50 Domenica Geo Documentario Informazione alieni - Animazione (Usa ro” “L’amica del vicino” (Diretta)
Timperi e Monica Setta 9.15 O anche no Attualità 10.15 Prima tv Le parole per dirlo 8.45 Speciale TG5 “America 2021: I 2000). Di Jim Stenstrum Telefilm 9.40 Uozzap Rubrica
9.40 Omaggio a Dante nel 9.45 Resta a casa e vinci Gioco Rubrica giorni più lunghi” Attualità 9.40 The Vampire Diaries “Il morto 11.00 Dalla parte degli animali 10.25 Camera con Vista Rubrica
Settecentesimo anniversario 10.15 TG2 Dossier Rubrica 11.10 TGR Estovest Rubrica (Replica) che cammina” “Il diploma” Rubrica 10.50 L’Ingrediente perfetto
della morte (settembre 1321) 11.00 Rai TG Sport Giorno Notiz. 11.30 TGR RegionEuropa Rubrica 10.00 Santa Messa Evento “So cosa hai fatto l’estate 12.00 TG4 - Meteo.it Informazione Rubrica
Paesi che vai - Luoghi, detti, 11.15 Shakespeare & Hathaway 12.00 TG3 - TG3 Fuori linea - Meteo 10.50 Le storie di Melaverde scorsa” Telefilm 12.30 Luoghi di Magnifica Italia “I 11.35 L’aria che tira - Diario
comuni “Dante: sulle tracce “Lo strano caso di Peter 3 Informazione “Norvegia tra i fiordi per il sal- 12.25 Studio Aperto - Meteo.it laghi incantati del Trentino” Attualità
del Divin Poeta” Rubrica Quintus” Telefilm 12.25 TGR Mediterraneo Rubrica mone” Documenti Informazione Documentario 13.30 TG La7 Informazione
10.30 A sua immagine Rubrica 12.05 Un ciclone in convento 13.00 Radici “Ecuador: Viviana 12.00 Melaverde Documentario 13.00 Studio Sport XXL Rubrica 12.35 Luoghi di Magnifica Italia “I 14.05 Di Martedì “Giovanni Floris
10.55 Santa Messa Evento “Un’equa chance” Telefilm Barres” Documentario (R) 13.00 TG5 - Meteo.it Informazione 14.00 Magnum P.I. 2018 “La donna simboli di Milano” Doc. intervista il Neo Presidente
12.00 Recita Angelus Evento 13.00 TG2 Giorno Informazione 14.00 TG Regione - Meteo Inf. 13.40 L’arca di Noè Rubrica che non è mai morta” Telefilm 12.40 Luoghi di Magnifica Italia della Corte Costituzionale
12.20 Linea verde “Alle radici della 13.30 TG2 Motori Rubrica 14.15 TG3 Informazione 14.00 Beautiful Soap opera 14.55 Magnum P.I. 2018 “Sei qua- “La Sicilia ellenica” Giancarlo Coraggio” Attualità.
storia tra Roma e i Sanniti” 14.00 Quelli che aspettano Varietà 14.30 1/2 h in più Attualità 14.15 Il segreto Telenovela dri, una cornice” Telefilm Documentario Condotto da Giovanni Floris
Rubrica 15.00 Quelli che il calcio “Ospiti 16.00 1/2 h in più - Il mondo che 15.15 Una vita Telenovela 15.50 Lethal Weapon “Migliori 12.45 Colombo “Prescrizione: 15.00 Meraviglie senza Tempo “Il
13.30 TG1 Informazione Stefano De Martino e Fiona verrà Attualità 15.50 Una vita Telenovela amici” “Addio quartieri alti!” Assassinio” Telefilm Pantheon” Documentario
14.00 Domenica In Varietà. May” Varietà 16.30 Prima tv Kilimangiaro - Il 16.55 Una vita Telenovela Telefilm 15.10 L’uomo del giorno dopo - 16.00 Meraviglie senza Tempo
Condotto da Mara Venier 17.10 A tutta Rete Rubrica sportiva grande viaggio 17.20 Domenica Live Attualità. 17.35 Friends “Buoni propositi” Tf Drammatico (Usa/Aus 1997). “Acquedotti Romani”
17.15 TG1 - Che tempo fa 18.05 Rai TG Sport della Domenica Documentario Condotto da Barbara d’Urso 18.00 Camera Cafè Sit com Di Kevin Costner, con Kevin Documentario
Informazione Notiziario 17.05 Prima tv Kilimangiaro - Una 18.45 Caduta libera Gioco. Condotto 18.20 Studio Aperto Live Inf. Costner, Will Patton 17.00 Domenica Cinema Il ponte
17.20 Da noi... a ruota Libera Real 18.15 Tribuna 90° Minuto Rubrica finestra sul mondo da Gerry Scotti 18.30 Meteo.it - Studio Aperto 19.00 TG4 - Meteo.it Informazione sul fiume Kwai - Guerra
Tv 19.00 Rai Sport 90° Minuto Rubrica Documentario 19.55 TG5 Prima Pagina Informazione 19.35 Tempesta d’amore Soap (GB/Usa 1957). Di David Lean,
18.45 L’eredità Week End Gioco 19.40 N.C.I.S.: Los Angeles “Menti 18.55 Meteo 3 - TG3 Informazione Informazione 19.30 C.S.I. Miami “Velocità assas- opera con Alec Guinness, William
20.00 TG1 Informazione malate” Telefilm 19.30 TG Regione - Meteo 20.00 TG5 - Meteo.it Informazione sina” Telefilm 20.30 Stasera Italia Weekend Holden
20.35 Soliti ignoti - Il ritorno Gioco 20.30 TG2 - 20.30 Informazione Informazione 20.40 Paperissima Sprint Varietà 20.25 C.S.I. Miami “Pirati” Telefilm Rubrica 20.00 TG La7 Informazione
21.25 Novità - Prima tv Mina 21.00 Prima tv Rai 911 “Squadra di 20.00 Che tempo che fa Attualità. 21.20 Live Non è la D’Urso 21.20 Fantastic 4 - I fantastici 4 - 21.25 Il piccolo Lord - Drammatico 20.35 Non è L’Arena
Settembre “Un giorno di set- ricerca” “Inneschi” Condotto da Fabio Fazio con Talk show. Fantastico (Usa 2015). Di Josh (GB 1980). Di Jack Gold, con Attualità. Condotto da
tembre a dicembre” “ My Fair Telefilm con Angela Filippa Lagerback e Luciana Condotto da Barbara Trank, con Kate Mara, Miles Ricky Schroeder, Alec Massimo Giletti
Lord” Miniserie. Con G. Zeno Bassett Littizzetto D’Urso Teller Guinness (Diretta)
23.35 Speciale TG1 Attualità 22.40 La Domenica Sportiva 0.05 TG Regione Informazione 1.00 TG5 Notte - Meteo.it Inf. 23.25 Pressing Serie A Rubrica 23.45 Speciale TG5 “L’amico ameri- 1.00 TG La7 Informazione
0.40 RaiNews24 - Che tempo fa Rubrica sportiva 0.10 TG3 Mondo - Meteo 3 1.35 Paperissima Sprint Varietà 1.35 American Dad Cartoni cano” Attualità 1.10 Uozzap Rubrica (Replica)
Informazione 0.30 L’altra DS Rubrica sportiva Informazione 2.00 Il clan dei camorristi 2.00 Studio Aperto - La Giornata 0.35 All’ultimo voto - Commedia 1.50 Brutti, sporchi e cattivi -
1.15 Sottovoce Rubrica 1.00 Protestantesimo Rubrica 0.40 1/2 h in più Attualità “Seconda puntata” Miniserie Informazione (Usa 2015). Di D. Gordon Comm. (Ita 1976). Di E. Scola

Canali digitali free Mediaset Premium Sky


Rai 4 La5 21.15 Dr. House “Aiutami” Sky Uno
21.20 Premonitions (Thriller, 2015) con 21.10 Una tata magica (Commedia, Film Telefilm Film 21.15 The Undoing - Le verità non dette
Anthony Hopkins 2009) con Erin Karpluk 16.50 Effetti collaterali (Thriller, 2013) 19.30 The Sinner 21.00 Trespass - Sequestrati (Thriller, Non nuocere (Drammatico, 2020)
23.05 The Midnight Man (Horror, 2017) 22.55 La vigilia per farli conoscere con Jude Law Premium Cinema 2 “Part III” Premium Crime 2011) con Nicolas con Nicole Kidman Sky Atlantic
con Gabrielle Haugh (Commedia, 2008) con W. Malick 17.05 Johnny English - La rinascita 19.35 All Rise “La tua presenza da Cage Sky Cinema Suspence 21.50 L.A.’s Finest “La maledizione
0.40 Flatliners - Linea mortale 0.40 Grande Fratello Vip (Live) Reality (Commedia, 2011) con Rowan remoto” Premium Stories 21.00 In cucina niente regole della perla nera” Fox
(Fantascienza, 2017) con Nina Paramount Network Atkinson Premium Cinema 1 19.35 Containment “L’ultima (Commedia, 2011) con Dougray 22.05 Dr. House “E adesso?” Sky Uno

Rai 5
Dobrev 21.10 Killers (Azione, 2010) con
Katherine Heigl
17.55 Ma che bella sorpresa
(Commedia, 2015) con Claudio
speranza”
20.20 The Sinner
Action Scott Sky Cinema Romance
21.00 Aspromonte - La terra degli ulti-
Sport
10.10 Sci alpino, Coppa del Mondo
21.15 Prima tv Muti suona Haydn alla 23.00 Il cacciatore di ex (Commedia, Bisio Premium Cinema 3 “Part IV” Premium Crime mi (Drammatico, 2019) con Valeria Slalom Speciale M (1a manche)
Reggia di Caserta Musica 2010) con Gerard Butler 18.45 The Judge (Drammatico, 2014) 20.25 All Rise “Ciao, ciao Bruni TedeschiSky Cinema Drama (Diretta) Eurosport
22.20 Di là dal fiume e tra gli alberi 1.00 The Librarians Telefilm con Robert Bernie” Premium Stories 21.00 Il mio nome è Nessuno (West., 12.05 Sci alpino, Coppa del Mondo
“Basilicata estrema” Canale Italia Downey Jr. Premium Cinema 2 20.25 Containment “La strada per il 1973) con T.Hill Sky Cinema Action Slalom Gigante F (2a manche)
Documentario 20.55 Meteo Previsioni del tempo 18.50 Rapimento e riscatto (Thriller, paradiso” Action 21.00 Angry Birds 2: Nemici amici per (Diretta) Eurosport
23.15 Il caso Spotlight (Drammatico, 21.00 Cantando e Ballando Varietà 2000) con Meg 21.15 The Good Place “Comsomogonia sempre (Animazione, 12.30 Calcio, Serie A femminile Inter -
2015) con Mark Ruffalo 0.00 Cantando e Ballando - Story Ryan Premium Cinema 1 2.0” Premium Stories 2019) Sky Cinema Family Juventus (Diretta) Sky Sport Uno
Rai Movie Varietà 19.35 Il lupo di mare (Commedia, 1986) 21.15 Arrow “Crisi sulle Terre Infinite. 4a 21.00 Duplex - Un appartamento per 12.30 Calcio, Serie A femminile Inter -
21.10 Contromano (Commedia, 2018) con Andrea parte” Action tre (Commedia, 2003) con Ben Juventus (D) Sky Sport Serie A
Boing
con Antonio Albanese Roncato Premium Cinema 3 21.15 Shades of Blue Stiller Sky Cinema Comedy 13.00 Scottish Premiership Motherwell -
19.20 Lo straordinario mondo di
21.15 I Mercenari 3 (Azione, 2014) con “Frattura” Premium Crime 21.15 La fratellanza (Thriller, 2016) con Rangers (D) Sky Sport Football
23.00 Da zero a dieci (Commedia, 2001) Gumball Cartoni
Sylvester 21.40 The Good Place “La fine oltre la N. Coster-Waldau Sky Cinema Uno 13.15 Sci alpino, Coppa del Mondo
con Stefano Pesce 19.50 Batman e i problemi di famiglia
Stallone Premium Cinema 1 fine” Premium Stories 21.15 Prima tv L’amour flou Slalom Speciale M (2a manche)
0.45 Sacro e profano (Commedia, 21.30 Uncle Grandpa Cartoni (Diretta) Eurosport
2008) con Ade 21.15 Harold & Kumar, due amici in 22.05 The 100 “L’estraneo” Action (Commedia, 2018) con Romane
22.25 Dragon Ball Cartoni 15.00 Calcio, Serie A Crotone -
fuga (Commedia, 2008) con John 22.05 Shades of Blue “Una casa Bohringer Sky Cinema Due
Rai Storia Tv 2000 Cho Premium Cinema 3 divisa” Premium Crime Benenvento (D) Sky Sport Serie A
21.15 Batman & Robin (Avv., 1997) con
21.10 Binario Cinema Il giovane Karl 21.05 Orgoglio e pregiudizio 15.05 Premier League Sheffield United -
21.15 Il grande Lebowski (Commedia, 22.05 Splitting Up Together “Un vero Arnold Schwarzenegger
Marx (Biografico, 2017) con (Sentimentale, 2005) con Keira Tottenham (D) Sky Sport Football
1998) con Jeff sballo!” Premium Stories Sky Cinema Collection
August Diehl Knightley Bridges Premium Cinema 2 22.30 Splitting Up Together 15.30 Bundesliga Bayern Monaco -
22.35 Destinazione matrimonio
23.10 Insieme - Storie dall’Italia della 23.10 La chiave di Sara (Drammatico, Friburgo (Diretta) Sky Sport Uno
23.05 Molto incinta (Commedia, 2007) “Esplosioni (Commedia, 2018) con Winona
ricostruzione “Storie di sport e di 2010) con Kristin Scott Thomas 17.25 Premier League Liverpool -
con Seth ormonali” Premium Stories Ryder Sky Cinema Romance Manchester United (Diretta)
riscatto” Documentario Cielo Rogen Premium Cinema 3 22.50 iZombie “Paso doble” Action 22.35 Attacco a Mumbai (Dram., 2018) Sky Sport Football-Sky Sport Uno
20 21.20 I padroni della notte 23.20 L’uomo che non c’era 22.55 Prodigal Son con D. Patel Sky Cinema Drama
21.05 Unstoppable - Fuori controllo (Drammatico, 2007) con J. Phoenix 18.00 Bundesliga Eintracht Francoforte -
(Drammatico, 2001) con Billy Bob “I professionisti” Premium Crime 22.35 Natale da chef (Commedia, 2017) Schalke (D) Sky Sport Arena
(Azione, 2010) con Chris Pine 23.25 Venere nera (Erotico, 1983) con Thornton Premium Cinema 2 22.55 Pretty Little Liars: The con M. Boldi Sky Cinema Comedy 18.00 Calcio, Serie A Atalanta - Genoa
23.20 Blade (Azione, 1998) con Wesley Helga Liné 23.30 Skin Trade - Merce umana Perfectionists Sky Sport Serie A
Snipes La7 D (Azione, 2014) con Ron “Il professore” Premium Stories Telefilm (Diretta)
20.10 Premier League Manchester City -
Iris 21.30 Grey’s Anatomy “Papà non farmi Perlman Premium Cinema 1 23.40 iZombie “Il progetto Z” Action 21.00 Prima tv Magnum P.I. 2018 Crystal Palace (D)
21.00 Il cacciatore (Drammatico, 1978) la predica” “La mia occasione” Tf 1.10 Doomsday - Il giorno del giudizio 23.45 Gone “Il cristallo” Premium Crime “Soldi facili” Fox Sky Sport Football
con Robert De Niro 23.10 Private Practice “La seconda (Fantascienza, 2008) con Rhona 23.50 The Bold Type “Messaggi 21.05 Balthazar “Spalle al 20.45 Calcio, Serie A Inter - Juventus (D)
1.00 Tuta blu (Dram., 1978) con Y. Kotto scelta” Telefilm Mitra Premium Cinema 1 contrastanti” Premium Stories muro” Fox Crime Sky Sport Uno-Sky Sport Serie A

Sky 507 17.30 Le Interviste di Class Cnbc: S. Sky 221 21.00 Knokke Hippique Rolex GP 2019 Sky 180 16.00 Models New York - Il reality della
Cubo Vision Bragantini Attualità Tivù Sat 55 Evento sportivo Tivù Sat 56 moda Real Tv
web tv - IP TV 20.00 Food Economy Attualità 0.00 Cirencester Ladies Polo Cup Evento 17.00 Ladies Rubrica
9.00 Outlook 2021 Attualità 22.00 Le Interviste di Class Cnbc: 13.00 Le Saut Hermes Evento sportivo sportivo 8.00 Full Fashion Designer - Le sfilate 18.00 Fashion Dream Reality show
10.00 5 Giorni sui Mercati Attualità. Economia della Crisi - I. Scalfarotto 14.00 ERM 2019 Lignieres 1.00 Deauville Polo Cup Evento sportivo dei grandi stilisti 18.15 Full Fashion Designer - Le sfilate
Condotto da M. Valerio Attualità Evento sportivo Rubrica dei grandi stilisti Rubrica
11.00 Outlook 2021 Attualità 15.00 ERM 2019 Review Rubrica sportiva 10.00 Ladies Rubrica 21.00 Breakout Rubrica
12.00 Sapori&Profumi Rubrica 16.00 ERM 2019 Preview Evento sportivo 11.00 Models New York - Il reality della 22.00 Full Fashion Designer - Le sfilate
12.25 Top Lot Rubrica 17.00 Le Saut Hermes Evento sportivo moda Real Tv dei grandi stilisti Rubrica
13.00 Mytech Lab Rubrica 18.00 Cirencester Ladies Polo Cup 13.00 Breakout Rubrica 23.30 Fashion Dream Reality show
13.10 Italia 4.0 Attualità Evento sportivo 14.30 Milano Models - Il docu-reality sulla
15.00 Le Interviste di Class Cnbc: L. 19.00 Deauville Polo Cup Evento sportivo moda e sulla vita delle modelle
Sileoni - FABI Attualità 20.00 Fei Equestrian World Rubrica Real Tv
F E E L
T H E
S O U L
S IC I LI A - P UGLI A - TO S C A NA - PI E MON T E

PRENOTA PRI M A L A T UA PRO S S I M A VAC A N Z A


C ON UNO S C ON TO F I NO A L 3 0 %

www. m i ra h o te l s .co m