Sei sulla pagina 1di 3

See discussions, stats, and author profiles for this publication at: https://www.researchgate.

net/publication/308518636

L'anima e il corpo. Un'introduzione storica alla filosofia della mente

Book · January 2011

CITATIONS READS

5 1,832

1 author:

Sandro Nannini
Università degli Studi di Siena
76 PUBLICATIONS   121 CITATIONS   

SEE PROFILE

Some of the authors of this publication are also working on these related projects:

naturalizing consciousness View project

All content following this page was uploaded by Sandro Nannini on 15 January 2017.

The user has requested enhancement of the downloaded file.


Indice del volume

Introduzione vii
1. La filosofia della mente tra storia della filosofia e scienze
cognitive, p. vii - 2. Mente e corpo: un quadro sinottico,
p. x

Ringraziamenti xxviii

I. La filosofia antica e medievale 3


1.1 Mente, anima e spirito, p. 3 - 1.2 L’anima da Omero
a Platone, p. 4 - 1.3 Aristotele, p. 6 - 1.4 L’atomismo e lo
stoicismo, p. 12 - 1.5 La tarda antichità e il medioevo, p. 14

II. La filosofia moderna 20


2.1 Descartes, p. 20 - 2.2 Spinoza, p. 27 - 2.3 L’‘occasiona-
lismo’ di Malebranche e l’‘armonia prestabilita’ di Leibniz,
p. 28 - 2.4 Il materialismo da Hobbes agli illuministi, p. 31 -
2.5 L’empirismo di Locke, Berkeley e Hume, p. 35 - 2.6
L’idealismo trascendentale di Kant, p. 44

III. La filosofia contemporanea: da Hegel a Heidegger 52


3.1 Lo spirito in Hegel, p. 52 - 3.2 L’Ottocento tra spiritua-
lismo e positivismo, p. 55 - 3.3 Lo psicologismo e la nascita
della psicologia scientifica, p. 61 - 3.4 Bergson, Husserl e
Heidegger, p. 68

IV. La filosofia contemporanea: la filosofia analitica


e post-analitica 74
4.1 La filosofia analitica classica, p. 74 - 4.1.1 Frege e la
‘svolta linguistica’, p. 74 - 4.1.2 Il monismo neutrale di
Russell, p. 76 - 4.1.3 Il comportamentismo logico degli
empiristi logici, p. 78 - 4.1.4 Processi psichici e ‘linguag-
gio privato’ nell’ultimo Wittgenstein, p. 82 - 4.1.5 Il com-

­­­­­271

Nannini.indd 271 12/10/11 18.33


portamentismo analitico di Ryle e i neo-wittgensteiniani, p.
90 - 4.2 Gli anni della svolta cognitiva, p. 97 - 4.2.1 La crisi
dell’empirismo logico: Quine e i post-empiristi, p. 97 - 4.2.2
La filosofia della mente e le scienze cognitive, p. 100 - 4.2.3
Il fisicalismo e la teoria dell’identità: Feigl, Place e Smart,
p. 107 - 4.2.4 La teoria causale della mente e il materiali-
smo dello stato centrale: Lewis e Armstrong, p. 112 - 4.2.5
Il funzionalismo del primo Putnam, p. 116 - 4.2.6 Il primo
eliminativismo: Quine, Feyerabend, Feigl e Rorty, p. 123
- 4.2.7 Il monismo anomalo di Davidson, p. 127 - 4.2.8 La
teoria computazionale e rappresentazionale della mente di
Fodor, p. 129 - 4.2.9 Le critiche di Kripke, Nagel e Jackson
al materialismo, p. 136 - 4.2.10 Le critiche al funzionalismo
e alla teoria computazionale della mente, p. 141 - 4.3 Il
ritorno del dualismo e la naturalizzazione della mente alla
fine del XX secolo, p. 150 - 4.3.1 Il ritorno del dualismo:
Popper, Eccles e Chalmers, p. 150 - 4.3.2 Neuroscienze e
connessionismo, p. 158 - 4.3.3 Il naturalismo biologico di
Searle, p. 174 - 4.3.4 Dennett tra neo-comportamentismo,
funzionalismo ed eliminativismo, p. 180 - 4.3.5 Il neo-eli-
minativismo di Paul e Patricia Churchland, p. 197 - 4.4 La
naturalizzazione della coscienza e dell’io all’alba del XXI
secolo, p. 211

Conclusione 227

Riferimenti bibliografici 233

Indice dei nomi 263

Nannini.indd 272 12/10/11 18.33

View publication stats