Sei sulla pagina 1di 113

CIBI DI REAZIONE ACIDA E ALCALINA

D- Quali cibi sono del tipo acido per questo corpo ?


R- Tutti quelli che combinano i grassi con gli zuccheri. Amidi hanno naturalmente la tendenza alla reazione acida. Ma
una dieta normale produce circa dal venti percento di acidi all’ottanta percento di sostanze alcaline. 1523-3

Mantieni una tendenza all’alcalinità nella dieta. Questo non significa che non ci dovrebbero essere mai dei cibi che
formano l’acido nella dieta—poiché l’alcalinità eccessiva è molto più dannosa che una leggera tendenza all’acidità ogni
tanto. Ma ricorda che ci sono delle tendenze in questo sistema verso il raffreddore e la congestione --- e il raffreddore
non può esistere, non esiste nell’alcalinità. 803-3

Il corpo non dovrebbe assumere cose che producono acido. Abbiamo delle cose che non sono acidi esse stesse, ma
diventano acide quando prese in bocca. Normalmente ci sono delle ghiandole nella gola che producono fluido lattico o
pepsina, questo corpo non produce abbastanza fluido lattico, così che qualsiasi cosa che venga assunta si trasforma in
acido. Vi sono delle proprietà che non sono acide di per sé ma vengono trasformate in acidi quando messe in bocca; e
proprietà che sono acidi che non sono acidi quando vengono messe in bocca. Dovresti stare attento alla dieta, mangiare
della selvaggina, la quale mangia nella natura, la selvaggina addomesticata mangia ciò che le danno. La pera, che è
acida, si trasforma in ferro e perde la sua acidità, certe mele sono acide, altre no. 4834-1

Ci sono dei cibi che richiedono (come le carni) degli acidi per la loro fermentazione; mentre invece la maggior parte ...
delle forze vegetali, specialmente di tipo a foglie, richiede maggiormente la lenta combinazione della reazione dei vasi
chiliferi o la quantità maggiore della combinazione di acido e alcalino. Quindi se se si assumono i cibi in quantità che
richiedono una sostanza alcalina per la loro digestione e un acido è nel sistema – questo produce una fermentazione
impropria. 1259-2

D- Quale dieta si dovrebbe seguire ?


R- Si potrebbe dare una dieta oggi e poi, la settimana dopo ne avresti un’altra. Ciò che mantiene la saliva o la reazione
salivale alcalina. Ciò che mantiene la reazione del sangue, nei test, negativa. Ciò che mantiene le eliminazioni urinarie
come equilibrio su ventiquattro senza albumina, senza sedimenti e con una tendenza alcalina, ma non una tendenza
troppo forte. Ciò che produce le eliminazioni giuste. 681-2

Arance, limoni, lime, pompelmi vanno bene e sono alcalini nella loro reazione – a meno che amidi, come i cereali li
formano in modo particolare, non vengano assunti nello stesso pasto. Allora essi diventano produttori di acidi per
questo corpo, e in novantanove casi su cento lo diventano per tutti i corpi ! 1334-2

Gli zuccheri, nel complesso quando vengono combinati con amidi, producono acido. 877-28

Mantieni quei cibi che sono prevalentemente alcalini; cioè, non mangiare le carni rosse—come il roastbeef o gli arrosti
pesanti che hanno molto grasso. Niente cibi fritti. 710-1

Il succo di limone è un buon alcalizzante. 1709-10

COMBINAZIONI DI CIBI DA EVITARE

D- Quali cibi dovrei evitare ?


R- E’ piuttosto la combinazione di cibi che crea disturbi nella maggior parte dei corpo fisici...
Quelli che tendono ad una reazione in prevalenza alcalina sono preferibili. Perciò evita le combinazioni in cui vengono
assunti grano, patate, riso, spaghetti o cose simili tutti nello stesso pasto. Alcune combinazioni di questi durante il pasto
sono ottime, ma tutti questi tendono a produrre una quantità troppo grande di amido – specialmente se viene assunta
della carne durante tale pasto. Se non viene consumato carne, questo fa una grande differenza. Per le attività del flusso
gastrico del sistema di digestione c’è il bisogno di una reazione nel flusso gastrico di amido e un’altra di proteine...
Quindi, nella combinazione, non mangiare grandi quantità di amidi con proteine o carni. Se dolci e carni vengono
consumati nello stesso pasto questi sono preferibili agli amidi. Piccole quantità di pane con dolci vanno bene,
naturalmente.
Quindi non combinate anche i frutti acidi di reazione alcalina con gli amidi, se non è pane integrale! cioè agrumi,
arance, mele, pompelmi, lime o limoni o anche succhi di pomodoro. E non consumate i cereali (che contengono una
quantità di amidi maggiore degli altri) nello stesso pasto con gli agrumi. 416-9
Evitate troppe combinazioni di amidi. Non consumate una combinazione di patate, carne, pane bianco, maccheroni o
formaggio nello stesso pasto; non due di questi insieme in nessun pasto... Non assumete cipolle e ravanelli nello stesso
pasto con sedano e lattuga. 2732-1

Assumete l’80 percento di cibi produttori di alcalino al 20 percento di cibi che producono acidi... Non assumete succhi
di agrumi e cereali nello stesso pasto. Non assumete latte o panna nel caffè o nel tè. 1568-2

Quando prendi cereali o amidi non assumere agrumi allo stesso pasto – o anche lo stesso giorno; poiché tale
combinazione nel sistema allo stesso tempo produce acidi ! 1484-1

Gli zuccheri, quando vengono combinati con amidi, sono principalmente produttori di acido... Sono le combinazioni di
questi che diventano degli impedimenti piuttosto che le proprietà individuali stesse, chiaro ? 877-28

Amidi e dolci non dovrebbero essere consumati nello stesso pasto o comunque insieme (Per questo il gelato è tanto
migliore della torta, per il corpo !). Carni o cose simili non dovrebbero essere consumate con amidi che crescono sopra
il suolo...Perciò le patate o le bucce di queste con la carne sono preferibili al pane con la carne, chiaro ? 340-32

Succo d’arancia e latte sono utili, ma questi dovrebbero essere consumati ai lati opposti della giornata; non insieme.
274-9

Non aggiungere limone o lime al pompelmo, né al succo di ananas o a quello di uva; ma aggiungeteli al succo
d’arancia. 1593-1

(I pomodori) non dovrebbero essere mangiati con carni, zuccheri o aceto. 379-10

D- Fanno bene i pomodori ?


R- Anche questo dipende dalla combinazione. Se vengono consumati con molto amido, no. Se consumati con aceto o
acidi acetici o tale combinazione, no. Se vengono consumati con lattuga in un’insalata come parte del pasto, molto
bene. Se presi da soli con un po’ di sale, molto bene. 257-210

Carote, barbabietole, crescione...non dovrebbero mai essere combinati con aceto o acido acetico.
3316-1

Le ostriche non dovrebbero mai essere presi con il whisky. 2853-1

State alla larga da alcune combinazioni – specialmente di crostacei di qualsiasi tipo con influenze alcoliche per il
sistema presi vicini nel tempo. 1293-2

CAFFE’ E TE’

(La caffeina) non è digeribile nel sistema e deve quindi, necessariamente, essere eliminata. Quando viene lasciata nel
colon si libera da certi veleni. Eliminati .. il caffè è un valore alimentare ed è preferibile a molti stimolanti che si
potrebbero prendere, chiaro ? 294-86

Il caffè è un cibo se viene preso senza panna o zucchero, e specialmente senza panna; e se preso senza la caffeina - -
come caffè Hag. 816-3

Il tè è più nocivo del caffè. Ogni reazione nervosa è più suscettibile al tipo di tè che si trova di solito in questo paese.
303-2

Il tè è piuttosto pesante per la maggior parte dei corpi. E’ preferibile prenderlo al limone. 850-2

Non fate quelle combinazioni che producono molto acido. Non prendete il caffè o il tè con il latte dentro. Un po’ di
zucchero non fa altrettanto male. 1512-2

Il caffè vecchio o stantio o stracotto fa male a chiunque ! 271-4


D- Quale bevanda oltre all’Ovomaltina farebbe bene per la colazione ?
R- ...Succhi di agrumi ... (e) il caffè di cereali va benissimo. 340-30
SALE, ACETO E OLIO D’OLIVA

Usate solo il sale lassativo o la soda greggia o il sale marino. Tutti questi hanno le stesse caratteristiche. Ma sono
migliori di quello che è stato purificato, per la salute generale di molti. 2084-16

D- Il sale è nocivo ?
R- In eccesso, nocivo. 404-6

Il sale marino dovrebbe essere usato preferibilmente proveniente dalla soda greggia piuttosto che dall’acqua marina.
658-15

Il sale da tavola – agisce soltanto come sostanza usata per insaporite i cibi o li rende gradevoli per quei succhi gastrici
dei dotti che producono la saliva, mentre il sale vegetariano agisce con i succhi gastrici dello stomaco stesso e rende il
cibo più saporito attraverso la digestione dello stomaco. 404-2

State alla larga da stimolanti, specialmente di natura alcolica. E nemmeno si dovrebbero usare le sostanze per insaporire
i cibi; niente cibi molto piccanti – o spezie o pepe di qualsiasi tipo. Nessun sottaceto né cose del genere. (Ulcera
duodenale) 719-1

Mai alcun acido acetico o aceto o cose simili con queste (verdure crude) - - ma si possono usare oli, olio d’oliva o oli
vegetali. 275-45

L’olio d’oliva in piccole quantità fa sempre bene all’insieme del sistema intestinale. Le quantità non si possono
consigliare, a meno che non vengano prese come esalazione ...(e allora) il dosaggio dovrebbe essere circa mezzo
cucchiaino a due o tre ore a quattro ore di distanza, tanto quanto il corpo assimilerà.
D- Quanto olio d’oliva su un’insalata per pasto ?
R- Un cucchiaino. 846-1

(L’olio d’oliva) agisce da sostanza irritante per i succhi gastrici e intestinali e digestivi quando non viene assimilato.
4874-3

EVITATE LE BEVANDE GASSATE

D- Le bevande gassate (soft drinks) vanno bene per questo corpo ?


R- No; per pochissimi corpi. 2157-2

Non assumere nessun tipo di bevanda che contenga dell’acqua gassata. Il gas di queste bevande, nonché tutte queste
bevande, sono dannose. 1013-3

Assumi la Coca-Cola occasionalmente come bevanda...ma non prenderla con dell’acqua gassata. Compra o fatti
preparare uno sciroppo e aggiungici dell’acqua semplice. Questo è da prendere circa ogni giorno, con o senza ghiaccio.
Questo aiuterà a purificare l’attività renale e la vescica. 5097-1

REGOLE DI BASE PER SCEGLIERE I CIBI

Non consumare grandi quantità di frutta, verdure, carni che non sono cresciute o arrivate nella zona dove il corpo è nel
momento in cui consuma tali cibi. Si troverà che questa è una buona regola da seguire da parte di tutti. Questo prepara il
sistema ad acclimatarsi ad ogni territorio. 3542-1

Consuma le verdure che sono fresche e specialmente quelle cresciute nella vicinanza dove il corpo risiede. Le verdure
spedite non sono mai molto buone. 2-14

Il caffè perde i suo valore da venti a venticinque giorni dopo essere torrefatto, anche i cibi o le verdure perdono i loro
valori nutritivi dopo essere stati raccolti nella stessa proporzione in ore in cui il caffè li perde in giorni. 340-31
Mangia molte verdure (cresciute) sopra la terra; almeno tre di queste per una sotto la terra. Mangia almeno una verdura
a foglie per ognuna delle verdure a baccello consumate. 2602-1

(Mangiate) frutta e verdura, non quelle che sono state surgelate, bensì quelle che vengono conservate o nel loro proprio
succo o nello sciroppo di zucchero di canna e non quelle preparate con benzoato o un qualsiasi conservante. 826-14

Stai alla larga da grassi di ogni tipo e da grassi animali. Niente carne tranne pesce, volatili o agnello. Niente cibi fritti.
Niente pane bianco. Non troppi pasticcini. 2415-2

Mai grandi quantità di pane bianco, ma usa piuttosto segale o cereali integrali o simili - - questi sono preferibili. 540-11

Rifornisciti delle vitamine B-1, nonché A, B e G - - attraverso i cereali ...una volta il grano integrale frantumato,
un’altra volta l’avena tagliata con l’acciaio, e grano e orzo un’altra ancora. Questi verrebbero consumati con panna o
latte, e non troppo zucchero ! 849-47

Usa il miele come dolcificante per la maggior parte delle cose. 2276-3

Il latte, sia quello in polvere o pastorizzato o crudo, è vicino alla combinazione perfetta di forze per il consumo umano.
1703-2

Non consumare alcun tipo di bevanda che contenga l’acqua gassata. 1013-3

Puoi mangiare delle uova ma usa più il tuorlo che il bianco. 924-1

Di tutte le verdure i pomodori hanno la maggior parte delle vitamine in un modo assimilativo ben equilibrato...Eppure...
possono diventare molto distruttivi per un organismo fisico se maturano dopo essere stati raccolti. 584-5

ABITUDINI PER MANGIARE SANO

Non consumate mai del cibo, carne o bevande quando siete mentalmente preoccupati, stanchi fisicamente o
matti. 4124-1

Specialmente questo corpo non dovrebbe assumere del cibo quando è nervoso in qualsiasi modo, sia che abbia i
nervi a fior di pelle sia che senta ira o depressioni di qualsiasi tipo...Bevi acqua o latte acido - - mai del latte dolce
in quelle condizioni. 243-7

Trangugiare del cibo o inghiottirlo con l’aiuto di liquidi causa più raffreddori che qualsiasi attività di una dieta.
Persino latte o acqua dovrebbero essere masticati due o tre volte prima di assumerli nello stomaco. 808-3

Bevi sempre molta acqua, prima dei pasti e dopo i pasti - - come è stato dato spesso, quando un qualsiasi valore
nutritivo entra nello stomaco lo stomaco diventa immediatamente un magazzino o una cassetta farmaceutica che
può creare tutti gli elementi necessari per una corretta digestione...Se si agisce su questo per prima cosa con
dell’acqua pura le reazioni sono di più vicine al normale. Sarebbe quindi un bene bere ogni mattina al risveglio
da mezzo bicchiere a tre quarti di bicchieri di acqua calda...questo ripulirà il sistema dai veleni. 311-4

D- Quanta acqua ne dovrebbe bere il corpo ogni giorno ?


R- Da sei a otto bicchieri pieni. 1131-2

Ciò che mangi, vedilo fare ciò che tu vuoi che faccia...Da’ a qualcuno una dose di pura acqua, con l’impressione
che agirà come dei sali - - quante volte agirà in quel modo ?...
Non mangiare come un canarino aspettandoti di fare del lavoro manuale. Non mangiare come uno spaccalegna
aspettandoti di fare il lavoro di un lettore della mente o un professore universitario...
Un peccato altrettanto grande mangiare troppo come bere troppo; pensare troppo come agire troppo! 341-31

IL VINO, I SUPERALCOLICI E LA BIRRA

L’alcol in moderazione fa bene alla maggior parte dei corpi. Ma non una quantità troppo grande tanto da causare una
congestione lenta nell’area del fegato. Ma gli alcolici presi di sera - - molto bene. 877-13
D- Qualche tipo di bevande non tossiche ?
R- Il vino fa bene a tutti se consumato solo o con del pane nero o marrone. Non con i pasti quanto con del solo pane.
Questo può essere consumato fra i pasti o come un pasto; ma non troppo - - e solo una volta al giorno. Solo del vino
rosso. 462-6

Nel seguire queste diete sarebbe un bene non assumere bevande fermentate; né ginger ale, Coca-Cola o altre bevande
fermentate. Però si può bere del vino rosso; non vini bianchi né bevande di segala, grano o di cereali di tali nature per il
corpo. 935-1

Non troppi pasticcini, bensì una quantità naturale di zucchero, una quantità naturale di vino sarebbe utile al corpo se
preso soltanto con del pane; poiché questo produce un’attività che costruisce corpo, sangue e nervi ma il vino
consumato in eccesso è - - naturalmente - - nocivo; il vino consumato con del pane solo costruisce corpo, sangue, nervi
e cervello.
D- Qualche tipo particolare di vino che sarebbe il migliore ?
R- Quello che è ben fermentato, o succhi d’uva o cose simili; questi sono migliori, non troppo dei vini aspri né troppo
dolci. Tokaj, Porto, Sauterne. 821-1

Quando consumato come cibo, non come bevanda. Un’oncia e mezza a due once di vino rosso al pomeriggio, dopo che
il corpo si è stancato ...Non birra scura o chiara, né bevande alcoliche – bensì del vino rosso ! 578-5

D- Che cosa si intende per vino rosso ?


R- Significa vino rosso ! Non vino bianco, non vino aspro; non quello che è troppo dolce, ma tutti quelli che
aggiungono al corpo l’effetto dello zucchero d’uva...L’aggiunta di vino rosso che porti maggiormente un effetto
tartarico sulle forze attive del corpo è corretta; mentre invece quelli che sono aspri o causano al sistema una reazione
sugli cloridrici diventano dannosi. 437-7

Il vino rosso nel tardo pomeriggio con del pane nero è utile, non consumato però durante i pasti. Questo, come
troviamo, porta una stimolazione che è lassativa nella sua reazione; soltanto il vino rosso, non il vino bianco. Se si
consumano i vini leggeri lo si dovrebbe fare con i pasti, non separati. (Neurastenia) 1192-6

I vini leggeri o gli spumanti o cose simili sono per la stimolazione, mentre i vini rossi sono rafforzanti. 325-68

D- I vini leggeri mi fanno bene o male ?


R- In moderazione fanno bene al corpo. In questo modo le attività non sono tali da diventare dannose alla digestione,
ma i vini leggeri con le forze digestive sono benefici. Una quantità eccessiva di questi, o un’attività prodotta
consumandoli con dei cibi inadatti - - con dei cibi con cui [i vini] non si coordinano - - è dannosa per il sistema. Sia che
[gli individui] lo vogliano capire o no i cibi producono quello nel sistema che è la stessa fermentazione che viene
chiamata vini o birra o liquore o simili perché la digestione sia corretta in un corpo ! Per il fatto che l’uomo la sbilanci
ingozzandosi o introducendo troppo nel sistema e facendo di sé ...un porco bisogna avere pietà ! 275-21

Stai attento specialmente alla birra cruda o nuova. 1005-18

Non bere birra o quelle cose che hanno la fermentazione di malto se non prese come medicina. La birra che verrebbe
preparata - - un bicchiere ogni giorno con un uovo crudo in esso - - il tuorlo dell’uovo messo dentro - - sarebbe molto
bene – ma non da sola. (Anemia) 2277-1

Sarebbe bene prendere del Latte con il Malto con il tuorlo di un uovo, e un po’ di alcol di frumento i puro brandy di
mele...circa un cucchiaio con il tuorlo di un uovo; questo ben battuto insieme, poi aggiunto al latte con malto...ma anche
questo verrebbe bevuto in piccoli sorsi - - un bicchiere preso durante la giornata. (Astenia) 2631-2

Fai bollire il tuorlo di un uovo crudo facendovi cadere sopra il whisky, e poi aggiungi il latte. Questo aiuterà
materialmente a dare forza e vitalità. Per un uovo usa un cucchiaino o più dell’alcol di frumento, con circa mezzo
bicchiere di latte - - e questa quantità presa durante una giornata intera, ma tienilo nel ghiaccio naturalmente quando
non viene preso. 1553-15

L’alcol di frumento con il rosso d’uovo e il latte sarebbe molto stimolante alla sera o al pomeriggio quando si tenta per
la prima volta di riposarsi. Non troppo, non troppo forte - - ma questo verrà ben assimilato. 303-27
D- I vizi personali come il tabacco e il whisky hanno qualche influenza sulla propria salute o sulla longevità ?
R- Com’è stato appena indicato, stai soffrendo per l’uso di alcuni di questi al presente, ma è per eccesso. In
moderazione questi non sono troppo male, ma l’uomo è così raramente moderato. O, come dicono i più, coloro che
eccedono si renderanno porci, ma siamo dei porci naturalmente quando c’è eccesso. Questo, si intende, produce delle
condizioni che devono essere affrontate. Poiché ciò che si semina lo si deve raccogliere. Questa è la legge immutabile.
Sappi che questa legge può essere trasformata in legge di grazia e mercé dall’individuo, attraverso il vivere e l’agire
nella propria vita nei rapporti con gli altri. 5233-1

D- L’uso moderato di alcol e tabacco è dannoso per questo corpo ?


R- Il corpo deve rispondere a questo dentro di sé. Di certo, se dessimo la risposta partendo dall’ideale - questi sono fatti
per cavare da te la soddisfazione di appetiti. Il corpo può produrre tutto l’alcol necessario, nonché la nicotina. Entrambi
servono nel corpo. Se te lo metti nella mente e nello spirito che può essere fornito, o che può essere fornito da altre
fonti, per soddisfare dei rapporti sociali o altri, allora il corpo paga il prezzo ! Il tuo ideale non è del tutto uno, non è
vero ? 2533-6

D- L’uso moderato di alcol è dannoso per questo corpo e che cosa è moderato per questo corpo ?
R- Occasionalmente se bevesti un drink - una volta all’anno, non sarebbe troppo male - ma non sarebbe neanche troppo
bene. Non che si diventi un astemio totale, ma quando sei a Roma fai come i romani, ma non c’è bisogno di ubriacarsi
per questo - né di diventare così che cerchi troppe di queste cose. I vini leggeri andranno molto bene, il resto è meglio
lasciarlo perdere, non va bene per questo corpo. 416-18

D- La quantità di whisky che è stata assunta recentemente da questo corpo è stata dannosa ?
R- Il corpo sa nel suo intimo che è stato dannoso. Mentre ci sono dei momenti in cui il whisky ha il suo posto
(altrimenti il whisky non ci sarebbe), ha il suo posto nell’attività della gente. Ma per questo corpo tu sai che è veleno.
Nutriresti il tuo bimbo o tuo figlio consapevolmente con del veleno? Tratteresti te stesso peggio del tuo vicino ? Queste
cose non fanno bene al corpo. Non che debba essere un’astinenza totale se non ce n’è la necessità. E non fare scuse che
vai fuori a cacciare il serpente perché ti morda, o a cacciare qualcuno per attaccare briga con te, o qualcuno con cui puoi
uscire e divertirti - perché ti vergogni sempre e sai che non è un bene ! 1467-18

Astieniti da ogni bevanda intossicante di qualsiasi tipo ! Questo significa anche persino la birra. Troppo di queste, con
le forze elettriche [trattamenti di elettroterapia] (se devono essere assunte) è dannoso alle migliori condizioni del corpo.
Elettricità e alcol non funzionano insieme ! Brucia il tessuto e non è un bene per nessuno ! 323-1

Poiché il tuo corpo è il Tempio del Dio Vivente. Usalo come tale . . . 3492-1

PREPARARE E CONSERVARE I CIBI

Stai alla larga da ogni cibo fritto. Niente patate fritte, carne fritta, bistecche fritte, pesce fritto o qualsiasi cosa di quel
genere. 926-1

Niente cibi fritti di qualsiasi tipo. Al forno, alla griglia o bollito, o preferibilmente le verdure cotte nel loro succo - -
come nella carta Patapar (carta uso pergamena) o cotta a vapore in un modo da trattenere i propri sali, le loro vitamine,
e non combinarli insieme. Ogni condimento dovrebbe essere fatto con burro e sale o paprika ( o qualunque cosa si possa
usare come condimento) dopo che i cibi sono stati cucinati ! La cottura dei condimenti, persino il sale, distrugge molto
delle vitamine dei cibi. 906-1

(Mangia) le verdure che sono state cotte nel loro succo, non combinate con altre - - ognuna cotta da sola. 3823-3

I sali e i succhi di queste (verdure cotte nella carta Patapar) devono essere consumati nella stessa quantità e di più del
corpo delle verdure stesse. (Assimilazione scarsa) 849-27

Non cucinate le verdure con la carne per condirle; usate soltanto un po’ di burro, con pepe o sale o cose simili. E
preferibilmente usa il sale marino interamente, o il sale iodato - - questo è preferibile. 1586-1

Prepara tali succhi (vegetali) ... nella carta Patapar o in una pentola a pressione, così che si possano ottenere i succhi
delle verdure senza aggiungere acqua per la cottura...
Un po’ più tardi il corpo può cominciare con il pollo in umido, o con il pollo arrosto o il pesce arrosto... Sarebbe meglio
cucinare il pollo o il pesce nella carta Patapar o in una pentola a pressione. (Reumatismo e Colite) 133-4
D- La cottura distrugge il calcio nei cibi ?
R- Senza dubbio. A volte, ma se la cottura viene fatta nella carta Patapar in modo che tutti i succhi vengano salvati con
la stessa, allora questi vanno altrettanto bene - - e, come indicato -- a volte sono preferibili, o vengono assimilati con
maggiore facilità, e specialmente durante la gravidanza.457-9

D- Considerando i cibi congelati, specialmente verdure e frutta che sono sul mercato oggi (1942) - -il congelamento ha
in qualche modo ucciso certe vitamine e come sono nel paragone con quelli freschi?
R- ...Alcuni vengono influenzati più di altri. Per quanto riguarda la frutta questa non perde molto del contenuto
vitaminico. Ma alcuni tipi di frutta vengono influenzati dal congelamento. Le verdure – gran parte del contenuto
vitaminico di queste se ne va, a meno che non ci sia il rafforzamento in questa quando queste vengono preparate come
cibo o quando vengono congelate.
D- Considerate anche la pressione del vapore nel cucinare i cibi velocemente. Distrugge alcune delle vitamine preziose
delle verdure e della frutta ?
R- Conserva piuttosto che distruggere. 462-14

Stai lontano da troppi grassi o da troppi cibi cucinati in quantità di grassi –sia che si tratti del grasso di maiale, della
pecora, del bue o dei volatili. Usa invece piuttosto le parti magre e quelle (carni) che producono dappertutto le forze che
costruiscono il corpo. Pesce e volatili sono le carni preferibili. Niente carne cruda, e sempre pochissima carne di maiale.
Soltanto pancetta affumicata. Non usare la pancetta affumicata o grassi per cucinare le verdure. 303-11

I grassi sono estremamente dannosi per tutti i bimbi in questo stadio di sviluppo. E la rabbia ! Alla larga dalla rabbia !
(Maschio di 5 giorni) 1208-2

L’ostrica o il mollusco dovrebbe essere consumato il più possibile cruda; mentre gli altri (gamberetto, aragosta),
preparati arrostiti o bolliti al burro sarebbero migliori che preparati in altri modi. 275-24

I succhi di questi (barbabietole e carote) devono essere preparati freschi ogni giorno. Non tentate di tenerli da un giorno
all’altro – sarebbe più nocivo che utile. (Tendenze di Artrite) 462-13

Per molti che sono affetti di digestione nervosa o da un’eccessiva attività delle forze nervose mentre ha luogo la
digestione il corpo dovrebbe essere avvertito sull’uso o consumo dei cibi cucinati in alluminio. 843-7

Non mangiare cibi preparati nell’alluminio ... specialmente pomodori o verdure di ogni specie o tipo. 2423-1

Alcuni cibi vengono influenzati nella loro attività dall’alluminio, specialmente nella preparazione di certa frutta, o
pomodori, o cavolo. 1852-1

(I cibi) che sono acidi assumono particelle di alluminio nel loro corpo. 5211-1

Cucinate nel granito (ferramenta smaltata) o meglio nella carta Patapar. 1196-7

Questo (acciaio inossidabile) è il meglio, eccetto lo smalto. 379-10

Il bianco d’uovo, se non viene preparato sotto forma di uovo bollito lentamente, produce una formazione di acido. 567-
8

Fai bollire l’acqua, poi immergici l’uovo e subito togli l’acqua dalla fonte di calore; e quando è possibile togliere l’uovo
con la mano (senza un cucchiaio), allora è pronto per essere dato al bimbo (cinque mesi)—ma solo il tuorlo...Questo è il
modo di preparazione ed è ciò che chiameremmo uovo bollito lentamente. 1788-6

Il cavolfiore va molto bene quando viene preparato, ma non coperto di latte (panna). 3642-1

IL PANE E I CEREALI

Il grano...dovrebbe essere la parte maggiore di ciò che deve rifornire non soltanto il calore del corpo ma anche lo
sviluppo del corpo per un buon equilibrio nelle influenze mentali sulle forze fisiche dell’uomo. 826-5
Una quantità non troppo grande di amidi, niente pane bianco. I pani scuri...pumpernickel o segale o grano integrale
vanno bene. 5374-1

Useremmo soltanto quelli come il Ry-Krisp (pane croccante di segala) come pane o sempre il pane integrale tostato.
Preferibilmente però il Ry-Krisp. (Obesità) 1657-2

D- Sarebbe un bene alternare il pane di soia con quello integrale ?


R- Il pane di soia fa bene per certi tipi e certe condizioni; se il corpo deve essere fuori all’aperto, molto attivo,
impetuoso o dittatore, allora mangia il pane di soia ! Ma se deve rimanere al chiuso, con le reazioni di temperamento
più che altro normali, lascia perdere. 340-31

I cereali dovrebbero apportare una grande quantità di vitamina E, D, A e B; specialmente E e D...


Mangia i cereali che hanno il cuore del chicco. 1131-2

Rifornisciti delle vitamine B-1, nonché A, B e G - - attraverso i cereali ...una volta il grano integrale frantumato,
un’altra volta l’avena tagliata con l’acciaio, e grano e orzo un’altra ancora. Questi verrebbero consumati con panna o
latte, e non troppo zucchero ! 849-47

Quando viene usato il cereale bollito usa preferibilmente soltanto il grano integrale. Questo può essere semplicemente
rullato, schiacciato o macinato – ma si deve consumare tutto il chicco...e cuocilo per almeno tre ore—ma non cucinarlo
in un bollitore aperto né in un bollitore di alluminio. Usa o vetro o contenitori smaltati e sempre con il coperchio. 1703-
1

(Mangia) la farina d’avena che è stata bollita per molto tempo, non l’avena bollita solo per qualche minuto—non fa
bene a nessuno. Questa è molto migliore se è stata fatta con il chicco intero e non rullata o trattata chimicamente tanto
da farla bollire con facilità. 3326-1

Da’ la farina d’avena filtrata, ma usa l’avena tagliata con acciaio, non l’avena rullata; e fai bollire per molto tempo in un
bollitore doppio naturalmente. Quando è filtrata è chiaro che la loppa non c’è, ma tratterrà gran parte della vitamina B e
della tiamina che saranno molto utili per sviluppare i nervi, nonché la resistenza contro i raffreddori. (Cura dei Neonati)
1788-6

Di mattina – usa la farina d’avena, ma le farine tagliate con acciaio—non quelle rullate. Le farine d’avena rullate
producono troppa acidità. 1419-5

L’avena tagliata con acciaio ben cotta e dei cereali secchi che contengano la vitamina, con molto latte e latte con malto.
(Ulcere Duodenali) 481-4
(Mangia) il grano integrale, schiacciato, pulito e schiacciato e trasformato in una farinata semiliquida d’avena ben
preparata, con il latte a piacere, con questo solo lo zucchero di bietole e latte sufficiente per renderlo gradevole al corpo.
Non consumarlo a grandi quantità, ma mangialo più spesso. Si possono usare i cracker di Graham. (Ulceri dello
Stomaco) 4709-5

La mattina—dovrebbe consistere di farinata semiliquida d’avena, con quelle di avena o grano o riso o cose simili. Si
devono mangiare pochi agrumi. (Ulcere dello Stomaco) 5641-2

(Mangia) il riso, a condizione che sia il riso integrale o il riso grezzo o il riso non raffinato. 844-1

LE NOCI E LA POTENTE MANDORLA

Una mandorla al giorno è molto più in accordo con il togliere il medico di torno...che le mele. Poiché la mela fu la
caduta, non la mandorla—poiché la mandorla fiorì quando ogni altra cosa stava morendo. Ricorda che questo significa
vita ! 3180-3

La mandorla contiene più fosforo e ferro in una combinazione facilmente assimilabile di ogni altra noce. 1131-2

Coloro che mangiano due o tre mandorle al giorno non devono mai temere il cancro. Coloro che si fanno una frizione
all’olio di arachide ogni settimana non devono mai temere l’artrite. 1158-31
Se prendi ogni giorno, per tutta la tua esperienza, due mandorle non avrai mai imperfezioni della pelle, non sarai mai
nemmeno tentata nel corpo ad avere il cancro. 1206-13

Non tanto quelle che contengono troppo grasso o oli come le noci brasiliane; bensì particolarmente mandorle e nocciole
saranno utili. 1140-2

Usa la dieta con frutta e verdura. I grassi dovrebbero essere di più dalle noci che non dalla carne; poiché queste, come
troviamo, sarebbero molto utili e specialmente gli anacardi, le mandorle, le nocciole. (Tendenza al Cancro) 1000-11

(Mangia) quei cibi che hanno una tendenza verso la reazione alcalina, ma prendi le proteine piuttosto sotto forma di
noci e frutta - - per i grassi e gli oli, vedi. 741-1

Le noci vanno bene, ma non combinarle con le carni. Fa’ che ne prendano il posto. Le nocciole e le mandorle sono le
noci preferibili. 1151-2

Vi dovrebbe essere un pasto quasi interamente di noci, e gli oli delle noci. (Artrite) 951-1

LO ZUCCHERO, IL MIELE E I DOLCI

D - Suggerite gli zuccheri migliori per il corpo.


R- Gli zuccheri di barbabietola sono migliori per tutti o gli zuccheri di canna che non sono raffinati. 1131-2

La saccarina può essere usata. Lo zucchero marrone non è nocivo. Meglio sarebbe usare lo zucchero di barbabietole per
dolcificare. 307-6

(Mangia) dolci a sufficienza per formare l’alcol sufficiente per il sistema...Dovrebbero essere mangiate le cioccolate che
sono semplici, non quelle di qualche miscela che contengano amidi di grano - - o quelle che contengono troppo
zucchero di canna. Lo zucchero d’uva o gli zuccheri di barbabietola o di quel tipo possono essere consumati. 487-11

Se ci dovesse essere il desiderio di zucchero usa gli zuccheri marroni o di acero - - in piccole quantità, s’intende. 340-31

Non combinare nessun amido con qualsiasi quantità di dolci. 1125-2

Mangia di più dei dolci naturali, come della frutta - - o i sali delle verdure che forniscono i carboidrati. (Anemia) 1023-1

Le proteine vengono rese più dannose quando assunte spesso con dei dolci. 404-4

Fa’ che i dolci vengano presi in forme come miele, sciroppo di grano o di malto. Questi costruiscono il corpo, inoltre
forniscono le energie che vanno bene per un corpo in crescita, nello sviluppo. 1188-10

Usa il miele come dolcificante per la maggior parte delle cose, sia con i cereali o sulle torte o in qualsiasi pasticceria
preparata – fanne alcuni parzialmente con il miele. 2276-3

D- Quali dolciumi possono essere mangiati o sono i migliori per il corpo ?


R- Il miele o quelli fatti con il miele. Non gli zuccheri di canna, non i dolci, non le torte ! Questi dovrebbero essere
consumati molto, molto raramente. (Artrite) 849-54

D- Quanto miele si può mangiare al giorno ?


R- Mezza oncia a due once non sarebbe una quantità troppo elevata. Ma solo quello nel favo, con il favo. 440-17

Delle piccole quantità (miele) si possono mangiare senza problemi, ma la parte maggiore...dovrebbe essere il favo dal
trifoglio e dal grano saraceno. (Diabete) 953-21

Occasionalmente si possono mangiare i dolci al riso, con del miele – ma il miele non dovrebbe essere altro che quello
con il favo. Non il miele filtrato. (Lacerazioni allo Stomaco) 5545-1
Sciogli un cucchiaino di miele filtrato in un bicchiere di latte scaldato. Si troverà, se si prende questo circa da venti a
trenta minuti prima di andare a dormire, che questo sarà di grande aiuto. (Ipertensione) 1539-1

(La cioccolata) dovrebbe essere data molto, molto raramente. Ma dopo che queste condizioni (anemia) migliorano, o
rimosse, questa sarà utile nella forma di una bevanda al cioccolato piuttosto che come tavoletta. 2004-2

D- La cioccolata o la cioccolata fondente sono per me difficili da digerire ?


R- Tutte le cioccolate sono difficili da digerire al momento. Queste possono essere consumate in moderazione man
mano che le condizioni progrediscono. (Debilitazione Generale) 2426-1

Gelati, gelati alla frutta, fanno molto bene al sistema, specialmente il gelato all’ananas e all’arancia, chiaro ? (Tendenza
alla Malaria) 4281-6

Non dovresti mangiare molto gelato alla crema; ma puoi mangiare i gelati come i gelati alla frutta o i sorbetti. (Obesità)
2315-1

Nella questione dieta ricordati che all’inizio questa consiste molto in cibi pre-digeriti. La giuncata e cose di quel genere
sarebbero i primi tipi di cibo. (Astenia) 895-1

IL CARCIOFO DI GERUSALEMME E IL DIABETE

Invece di usare così tanta insulina; questa può essere diminuita man mano e infine del tutto eliminata se si usa nella
dieta un carciofo di Gerusalemme un giorno sì e uno no. Questo dovrebbe essere bollito soltanto nella carta Patapar,
conservando i succhi e mescolandoli con la maggior parte del carciofo, condendo questo secondo piacere. L’assunzione
di insulina diventa abitudine. Il carciofo non forma abitudini né produce sedativi nel corpo da causare accumuli di
veleni, come lo fanno i sedativi; anche se sarà necessario prendere un sedativo quando ci sono gli attacchi, ma prendine
uno di tipo ipnotico piuttosto che narcotico - però soltanto sotto la direzione di un medico. 4023-1

La scorzanera, il carciofo di Gerusalemme occasionalmente - - una volta alla settimana è sufficiente per questo; questo
dà apporto di adrenalina ed è ciò che terrà bassi gli accumuli e preparerà l’attività delle ghiandole - - specialmente la
milza, il fegato, il pancreas - - e coopererà bene con l’equilibratura del contenuto di zucchero per il sistema. (Diabete)
1490-1

Mangia un carciofo di Gerusalemme una volta alla settimana, circa della misura di un uovo di gallina. Cuoci questo
nella carta di Patapar, conservando tutti i succhi da mescolare con la maggior parte del carciofo. Condisci a piacere.
Questo aiuterà anche nel disordine nella circolazione fra fegato e reni, pancreas e reni, e darà sollievo a quelle tensioni
per il desiderio di dolci. (Diabete)
3386-2

Mantieni freschi questi carciofi di Gerusalemme, non mettendoli nel frigo, bensì tenendoli nel terreno. 2472-1

IL LATTE

Il latte, che sia in polvere o pastorizzato o crudo, è vicino alla combinazione perfetta di forze per il consumo umano.
1703-2

D- Come ha avuto origine il problema con gli ossiuri, o che cose l’ha causato ?
R- Il latte ! Vedi, in ogni individuo vi è nel tratto intestinale quella materia che produce una forma di verme intestinale.
Questo in ognuno. Ma con una dieta particolare in cui il latte ha qualche bacillo questo latte li farà aumentare
gradualmente, e spesso si sviluppano o si moltiplicano rapidamente; e poi possono sparire se si consuma del cibo crudo,
verde. 2015-10

Così pochi tipi di latte sono liberi da tubercoli; pochissimi sono liberi da quelle influenze che causano molto più
irritazione che aiuto - - a meno che non venga usato del latte irradiato o in polvere. Questi nell’insieme fanno molto
meglio alla salute per la maggior parte degli individui che il latte crudo. 480-42

Questo dovrebbe essere latte di capra o di cavalla, e se non si riesce a trovarli - - noi preferiremmo il latte Dryco o al
malto - - questi sarebbero di gran lunga preferibili a quelli del latte crudo. (Debilitazione generale) 4320-3
Ricordati bene che all’inizio questa (dieta) consiste molto in cibi pre-digeriti; come il latte in polvere con aggiunta di
malto con alcune gocce di brandy (preferibilmente brandy di mele). (Astenia) 895-1

Specialmente questo corpo non dovrebbe assumere cibo quando il corpo è teso in qualche modo che
sia...Preferibilmente bevi acqua o latte acido—mai latte dolce in quelle condizioni. 243-7

D-E’ consigliabile per il corpo bere latte di soia ?


R- ...Se le energie vengono usate sufficientemente per attività fisiche per renderlo più facilmente assimilabile va bene.
Se queste energie vengono usate per attività che sono più mentali che fisiche non andrebbe altrettanto bene. 1158-18

LO YOGURT, IL LATTE ACIDO E IL BURRO

Aggiungi lo yogurt nella dieta come un pulitore attivo in tutto il colon e nel sistema intestinale. Questo sarebbe
estremamente benefico, perché non soltanto purificherebbe il canale alimentare ma aggiungerebbe le forze vitali
necessarie per permettere a quelle parti del sistema a funzionare nel modo più vicino al normale. 1542-1

Il latte—questo in qualche modo è un tabù per il corpo, eppure in altri è eccellente. Quello del tipo bulgaro (yogurt ?) o
del latte acido sarebbe migliore per il sistema. Questo è acido nella reazione, senza dubbio, in alcuni casi. Ma non qui !
Poiché i bacilli creati nel sistema attraverso questo produrranno tali effetti che avremo un colon pulito per mezzo
dell’uso dello stesso. 5525-1

Quindi per il rafforzamento del corpo, per la ricostruzione graduale della vitalità, usa lo yogurt. 5210-1

Comincia con una dieta a base quasi totale di latte bulgaro. (Ulcere di Stomaco) 556-2

Non si dovrebbe assumere alcun grasso. Si capisce che si può assumere il burro. E le verdure dovrebbero essere
preparate in preferenza con del burro se si deve usare qualche condimento. 3033-1

Molti tipi di grassi avranno un effetto pesante sul corpo...E’ un bene assumere in moderazione grassi di burro e
formaggi e cose simili. 1409-9

LE UOVA E IL LIQUORE ALL’UOVO

D- Perché lei ha degli attacchi severi di indigestione dopo aver mangiato le uova ?
R- La tendenza alla reazione nervosa a quegli elementi in particolare che si trovano prevalentemente nelle uova; come il
fosforo e le sostanza che producono il glutine. Questo inconveniente non si avrà se si prepara soltanto il tuorlo
dell’uovo – bollito lentamente. 607-1

Usa di più il tuorlo del bianco, ed esso dovrebbe essere preparato o leggermente sbattuto o bollito lentamente. 924-1

L’uovo nel latte, se se ne mangia il bianco questo produce l’acido; se se ne consuma soltanto il tuorlo va bene. 340-20

La cosa migliore è non mangiarle (uova) crude. Se le mangi crude mangiale con qualcos’altro; come nel succo d’arancia
o nella birra o qualcosa del genere. 1158-31

Stai alla larga da tutte le bevande che contengano del malto. Però il latte al malto va molto bene. Mangiare una volta al
giorno il tuorlo d’uovo crudo nel latte al malto sarà estremamente benefico. (Ulcere Duodenali) 481-4

Sarebbe bene sbattere il tuorlo di un uovo o di due uova o nel latte o nel malto e berlo come pasto del mattino, con la
farinata semiliquida di grano integrale o di avena - - ma entrambi dovrebbero essere ben cotti prima di mangiarli.
(Anemia) 501-1

Troveremmo una cosa ben fatta usare ogni tipo di cibo che costruisce il corpo e il sangue. Il latte, ma preferibilmente
quello al malto con dentro un uovo e un po’ di spirito di frumento; preso una o due volte al giorno piuttosto che i cibi
solidi. (Debilitazione Generale) 1278-7

I FRUTTI DI MARE
Mangia grandi quantità di frutti di mare, non il pesce di acqua dolce, bensì i frutti di mare, incluso pesce di mare,
ostriche, molluschi, aragosta e cose simili. 3687-1

Mantieni una dieta che costruisca il corpo. Moltissime vitamine A e D; moltissima vitamina B-1 e il complesso B; o
moltissimo pesce e volatili. Moltissime carote, come spremuta. 2947-1

Usa spesso per il corpo quelle proprietà che contengano molto iodio e calcio; o spesso dei frutti di mare. 3056-1

(Mangia) dei cibi che costruiscano il corpo. Non troppi grassi, ma cibi che vengono facilmente assimilati; moltissimo
pesce sia in scatola sia fresco. 3267-1

(I frutti di mare) sono buoni, sia secchi sia freschi. Quelli freschi contengono di più di quella vitamina che produce il
vigore nelle forze vitali di riproduzione di ogni forma di vita...Ricorda, questo è per le influenze buone e cattive o per i
bacilli che possono essere nel corpo. Perciò questi dovrebbero essere scelti con cura, e dovrebbero essere molto freschi
e non provenire da acque inquinate. 501-1

Il pesce andrebbe molto bene per fornire più calcio; nonché quelle parti ossee dello stesso che vengono cotte tanto da
poterle anche masticare - - cioè, le ossa pesanti, non quelle piccole. Quindi queste parti bollite o alla griglia sarebbero
preferibili per il corpo, e delle specie più varie. 1973-1

Mangia le ossa del pesce, come nel pesce in scatola. 5192-1

Le vitamine necessarie nel sistema, e specialmente la vitamina E - - la cui attività nel sistema è per la riproduzione
dell’attività attraverso ogni ghiandola del corpo stesso, o quelle forze che sono del silicone, ferro, oro, o le attività per il
fosforo - - come dei crostacei. Specialmente molluschi, ostriche, più che ogni altro - - a meno che non sia l’aragosta.
Sarebbe un bene consumare questi da due a tre volte alla settimana; ma dovrebbero essere bolliti. (Tendenze di Anemia)
1048-4

Non c’è niente di meglio per l’anemia del fosforo con queste condizioni. La zuppa di conchiglia sarebbe la cosa più
efficace. Niente di più efficace nel rifornimento di sangue dell’oro che otteniamo dai frutti di mare; come ostriche,
molluschi - - ma non i gamberi, non sostanze come queste. Certi elementi che troviamo nell’aragosta andrebbero bene,
ma non l’Aragosta del Maine; preferibilmente quelle delle acque meridionali. 698-1

Nella dieta; mantieni quelli che costruiscano sangue e nervi e il corpo. Una o due volte alla settimana mangia dei
crostacei o quelli che sono del tipo a conchiglia - - come le zuppe di conchiglia...Il brodo di conchiglie è eccellentissimo
per ogni corpo ! poiché contiene una quantità maggiore di fosforo di qualsiasi cibo che possa essere assimilato
dall’uomo - - la conchiglia ! (Anemia) 1065-1

LE CARNI DOVREBBERO ESSERE DI VOLATILI, PESCE E AGNELLO

Le carni da mangiare sono di preferenza pesce, volatili e agnello; altre non spesso. La pancetta affumicata della
colazione, croccante, può essere consumata occasionalmente. 1710-4

Le carni dovrebbero essere preferibilmente volatili, pesce, agnello, piuttosto che manzo o altre carni. I volatili selvatici
sono naturalmente migliori. 1158-1

Le carni dovrebbero essere di selvaggina, nulla che è stato ucciso che contenga il sangue...Mangia la selvaggina che
mangia in natura, la selvaggina addomesticata mangia ciò che riceve. (Anemia) 2824-1

Qualsiasi tipo di selvaggina è preferibile anche alle altre carni se viene preparata correttamente. Il coniglio – assicurati
di rimuovere il tendine in entrambe le gambe o ciò che potrebbe causare la febbre. 2514-4

Mangia scoiattoli, coniglio o qualsiasi selvaggina. Tutti questi fanno bene al corpo. Mastica le ossa quando li mastichi,
dato che questo aumenterà la forza, la costruzione corporea e la resistenza del corpo. (Tubercolosi) 5053-1

Pesce, volatili e agnello sono quelli che forniscono gli elementi necessari al cervello, ai muscoli e per la costruzione dei
nervi. 4008-1
Mangia moltissimi frutti di mare, volatili e occasionalmente dell’agnello. Questi sarebbero gli unici tipi di carni. Non
cambiare del tutto verso la dieta vegetariana, poiché questo farebbe indebolire troppo le condizioni del corpo. 4031-1

Niente carne cruda, e sempre pochissima carne di maiale. Soltanto pancetta affumicata. 303-11

Poiché quello a cui pensiamo, ciò che assimiliamo nel nostro corpo, quello lo diventiamo gradualmente. Può chiunque
riempire il suo corpo di maiale e non diventare alla fine maialesco o porchesco nei suoi rapporti con gli altri ? 1562-1

Mangia specialmente quei cibi che contengano più calcio e vitamine A, D, B-1 e altri complessi B. Perciò
consumeremmo moltissimo pesce, volatili, agnello e fegato. 2679-1

Per questo corpo ci dovrebbe essere poco o niente grasso animale o materia animale. Poiché la forma dell’attività
dell’infezione (artrite) è quella che è creata da, o vive su, la materia animale. 5402-1

Niente carni, se ne vengono consumate soltanto i brodi di volatili; specialmente quelle parti come il collo, i piedi, la
parte posteriore o cose simili, bollite per molto tempo e brodi fatti di queste. Dalle parti troviamo che il calcio in forma
assimilata aiuterebbe a rinforzare il flusso ematico. 1885-1

Con gli arrosti non mangiare il grasso dell’agnello o dei volatili. Dei volatili mangia preferibilmente gran parte del loro
corpo, come la coscia, l’ala, il collo, la testa. Mastica questi così che il loro succo possa essere ingoiato...il calcio
proveniente da questi sarà benefico. (Tendenze di Artrite) 1888-1

LA FORZA DEL SUCCO DI BUE

Quando viene indicata la debolezza (siccome il corpo tende all’anemia)... da’ al corpo moltissimo succo di bue. Questo
dovrebbe essere preso come medicina. Da’ un cucchiaino per volta, ma il corpo dovrebbe impiegare almeno due minuti
per sorseggiare quella quantità. Fa’ che venga piuttosto assorbito che ingoiato. Lascialo semplicemente scorrere con le
ghiandole salivari e assorbire attraverso la forza del corpo ingoiandolo lentamente. Ci sarà poco o nulla da digerire, ma
sarà assorbito. 3316-1

D- Come si dovrebbero preparare i succhi di bue ?


R- Prendi da mezzo chilo a 750 gr di bue – bue magro, non grasso ! Tagliolo a piccoli dadi, circa la misura di una biglia
abbastanza grande - - o come il pollice. Mettilo in una brocca di vetro. Sigilla la brocca senza metterci dell’acqua. Metti
questa nell’acqua, con un panno o qualcosa per non far rompere o incrinare la brocca. Fallo bollire per due a tre ore.
Estrai il succo. Butta via la carne. Condisci il succo e bevilo come indicato. Ci sarà abbastanza in mezzo chilo da durare
per due o tre giorni. Tienilo in un luogo fresco. Non brodo di bue, ma succo di bue ! (Anemia) 461-1

Assicurati che (il succo di bue) venga mantenuto abbastanza fresco; o preparalo fresco ogni giorno. Sorseggialo due,
tre, quattro, cinque, sei volte al giorno. Un Cucchiaino di questo vale molto di più che una bistecca da un etto e mezzo.
Questo vale molto di più che due chili e mezzo di patate. Vale molto di più che una testa intera di cavolo, a meno che il
cavolo non venga mangiato crudo. (Anemia) 667-8

C’è più forza e costruzione del corpo in un cucchiaio di succo di bue che in mezzo chilo di carne cruda o di carne al
sangue o bollita ! 1259-2

I succhi contengono del ferro. Le carni contengono poco. 488-3

(Per fare il succo di bue) usa di preferenza la bistecca rotonda o la bistecca di culaccio. 1045-6

I succhi del bue, senza la gran parte della carne, lavorano direttamente con il duodeno e con le forze attive nel pancreas
e nella milza dando del sangue nuovo. 1377-3

Il succo di bue viene assimilato se preso in piccole quantità, preso in quantità sui cui agiscono i succhi gastrici diventa
un astringente. 379-6

Il succo di fegato viene fatto allo stesso modo e maniera del succo di bue. 623-3
Usa quei (cibi) che costruiscono il corpo, come il succo di bue, il brodo di bue, il fegato, il pesce, l’agnello...Includi
burro e latte. Anche verdure crude e poi preparate con la gelatina. Soltanto il tuorlo delle uova, le verdure a foglie, il
cavolo crudo, il cavolo rosso bollito, gli spinaci, i fagiolini. 5269-1

I cibi che costruiscono il sangue; come il grano integrale, i succhi di bue, il fegato alla griglia, le zampe di maiale e cose
simili. Questi contengono gli ormoni e il glutine che fornisce una migliore costruzione del corpo nel sistema
assimilante. 1519-4

CIBI CHE COSTRUISCONO IL SANGUE

Fai una dieta che costruisca nervi e sangue. Che sia composta di – almeno una volta alla settimana—trippa, fegato,
fegato di merluzzo, fegato di pesce, fegato di maiale castrato, fegato di porco, fegato di vitello – qualsiasi cosa di questi
- - almeno una o due volte alla settimana, chiaro ? e verdure e frutta, come molto sedano e le verdure a foglie. Se si
consuma il cavolo che sia crudo piuttosto che bollito. Lenticchie, fagioli, piselli, spinaci, sedano, lattuga e cose simili.
Frutta—pere: niente mele; ciliegie, bacche – a condizione che crescano lontano dal suolo, non sul suolo. (Anemia,
Debilitazione Generale e Neurastenia) 3842-1

D- Che cosa dovrebbe mangiare il corpo per aumentare il rifornimento di sangue ?


R- Fegato, budino di sangue, nocche di maiale, piedini e orecchie di maiale in salamoia, uova (il tuorlo), latte, latte in
polvere e cose simili. Molte prugne secche. 340-17

(Mangia) un po’ di trippa o piedini di maiale...per la gelatina contenutavi che è attiva nel produrre le coagulazioni nella
costruzione del corpo. 908-1

Continua con una maggiore quantità di quei cibi che tendono a fare muscoli, tendini, tessuto nervoso e cose simili - -
nella gelatina, vedi. 849-73

Mangia del fegato – fegato di vitello—non fritto – può essere cotto alla griglia o parzialmente cotto alla griglia –
almeno tre volte la settimana. Usa le uova, non con il bianco, ben amalgamate con il malto, come uno dei pasti; con il
glutine del grano integrale...Almeno due volte la settimana, se si consumerà la trippa di bue o la trippa di maiale
castrato come dieta questo sarà di vero valore per la costruzione del sangue. 2335-1

Le varietà più grandi (di pesce) contengono una grande quantità di quelle proprietà per la costruzione del corpo e del
sangue. 1973-1

Le verdure costruiscono la materia grigia più velocemente che la carne o i dolci. 900-386

(Consuma) particolarmente le forze costruttrici di nervi nel sangue. Delle carni soltanto quelle di selvaggina o pesce.
Verdure che crescono sopra il suolo e i cereali con la frutta, specialmente pere.
4120-1

(Gli avocado) fanno bene per l’anemia. Contengono per lo più del ferro. Le pere sono utili per tutti, specialmente dove
c’è bisogno di influenze che costruiscono corpo e sangue; poiché vengono assorbite. E’ meglio consumarle di mattina e
di sera; non nelle parti attive della giornata. 501-4

Quelle che costruiscono del sangue nuovo – come fegato, trippa, nocche di maiale o cose simili o quelle, fra le verdure,
costruiscono il sangue – come carote bollite, piselli, fagioli, lenticchie, lattuga, asparagi, barba di becco e cose simili. I
cavoli. 5518-1

Pesce, volatili e agnello sono quelli che forniscono gli elementi necessari per la costruzione di cervello, muscoli e
nervi...Carote, sedano e lattuga in particolare costruiscono i nervi e forniscono le vitamine chiamate B e il complesso B.
4008-1

MANGIATE TANTE VERDURE CON LE FOGLIE VERDI

Consumate almeno un pasto al giorno che includa una quantità di verdure crude, come cavolo, lattuga, sedano, carote,
cipolle e cose simili. I pomodori possono essere usati nella loro stagione. Mangia moltissime verdure (che crescono)
sopra il suolo; almeno tre di queste per una sotto il suolo. Mangia almeno una verdura a foglie per ognuna delle verdure
con il baccello. 2602-1

Mangia almeno tre delle verdure a foglie per una sotto il suolo, oppure con le verdure a foglie ci possono essere una o
due del tipo a bulbo – come melopopone, fagioli, piselli ecc., e cipolle (ben cotte). (Acidità) 703-1

(Mangia le verdure) verdi, fresche, croccanti; mai quelle appassite o svanite, ma usa di più le foglie esterne di quelle
interne. 932-1

(Mangia) due delle verdure a foglie per una con il baccello, e tre di quelle a foglie per una del tipo a tubero. 1183-2

(Mangia) le verdure ben cotte che crescono sopra il suolo; nessuna che cresce sotto il suolo - - nessuna ! Quelle che
hanno un’attività che produce le forze tuberose e gli amidi pesanti (come sono tutte queste) producono una pesantezza
che è difficile da eliminare. (Eliminazioni Scarse) 4293-1

Le verdure a foglie producono le eliminazioni migliori. 480-24

Ai pasti serali quelle verdure ben cotte, ma soltanto quelle di natura a foglie—o che crescono nei baccelli; non del tipo a
bulbo. Niente patate, niente carote, niente barbabietole, niente rape, nulla di quel tipo. Le cime di queste si possono
mangiare...ma non del tipo a bulbo.(Ulcere di Stomaco) 482-3

Tutti dovrebbero sempre mangiare moltissima lattuga; questa fornisce un effluvio nel flusso sanguigno che è una forza
distruttiva per la maggior parte di quelle influenze che attaccano il flusso del sangue. E’ un purificatore. 404-6

Gli ossiuri saranno eliminati se si consumerà regolarmente della lattuga e qualche verdura verde cruda, carote crude,
frutta cruda...mangia lattuga e sedano e carote—anche solo una piccola quantità. Una foglia di lattuga distrugge mille
vermi. 2015-10

(Mangia) molta lattuga, molto sedano, molti asparagi e cose del genere...verdure verdi; specialmente lattuga che non
accestisce. 102-2

Mangia moltissima verdura a foglie e verde, come carote, sedano, lattuga, ed è preferibile quella che non accestisce—
per questo corpo, più saporita della varietà iceberg. 5557-1

Quando il sedano è stato scelto usa la parte verde piuttosto che quella scolorita. Queste parti hanno dal venti al quaranta
percento di più in vitamine. 920-13

LE VERDURE E I LORO SUCCHI

D- Che cosa si può fare per il nervosismo estremo ?


R- Consumare o mangiare nella dieta moltissimi succhi di sedano, zuppe di sedano, sedano crudo, sedano bollito. 2501-
12

Usa il pane integrale e le verdure che contengano un’elevata percentuale di carbonio, come asparagi, sedano, barba di
becco. (Anemia) 4439-1

(Mangia) molto cavolo tritato in insalata con carote, cipolle e maionese, ben grattugiato e usato con qualsiasi tipo di
condimento. (Ulcere Duodenali) 481-4

Una vera e propria dissertazione si potrebbe dare sull’effetto dei pomodori sul sistema umano. Di tutte le verdure i
pomodori contengono la maggior parte delle vitamine in un modo assimilativo ben equilibrato per le attività del
sistema. Ma se non se ne prende cura correttamente possono diventare molto distruttivi per un organismo fisico; cioè, se
maturano dopo essere stati colti o se c’è la contaminazione da parte di altre influenze... Il pomodoro è un vegetale che
nella maggior parte dei casi (per la maggiore attività uniforme) dovrebbe essere mangiato preferibilmente dopo essere
stato inscatolato perché allora è molto più uniforme. 584-5
(Date dei cibi) che siano di facile digestione. Il succo di pomodoro – specialmente quello dei pomodori in scatola.
Succo di pomodoro come zuppe con fagioli, piselli, pomodori, patate...Fa bene al corpo tagliare i denti sulle carote o
sulla pastinaca (Crude, chiaro ?). (Neonato di un anno) 608-1

I sali che sono in queste (patate irlandesi) vicino alla buccia forniscono amido e carboidrati in un modo che le attività
delle vitamine A e D sono in tali proporzioni da costruire forza e vitalità...e non costruiscono grassi. (Tendenze
all’Obesità) 1073-1

Tieni le patate bianche lontane da questo corpo ! Puoi consumare occasionalmente le patate dolci o quelle americane.
(Tossiemia) 1593-1

(Mangia) le bucce (delle patate) e la piccola parte che aderisce alla buccia – perché questa parte della patata contiene le
proprietà che non producono acido e che non hanno una quantità troppo grande di amido; ma non mangiare la parte
grossa della patata. 632-6

Le patate americane o quelle dolci arrostite vanno molto bene se vengono mangiate insieme ad abbondante burro. 1342-
1

(I peperoni verdi) sono migliori nelle combinazioni che da soli...con il cavolo verde, la lattuga sono ottimi, in
moderazione, per questo corpo. 404-6

D- Qual è la migliore fonte dell’acido nicotinico ?


R- Naturalmente melopopone, zucca e specialmente in ciò che viene chiamato scorzanera. 1158-31

(Mangia) le verdure che abbiano un rapporto diretto con le forze ottiche...come carote, piselli verdi, fagioli verdi,
cipolle, barbabietole. (Glaucoma) 3552-1

Quella parte specialmente vicino alla cima (della carota)...contiene le energie vitali, stimolando le reazioni ottiche.
3051-6

Questo non è certamente un tentativo di dire al corpo (un vegetariano) di tornare a mangiare la carne. Ma fornisci allora,
in tutte le forze del corpo, l’integrazione o in vitamine o in sostituti della carne. Questo è necessario per chi si attiene a
queste influenze vegetariane. 5401-1

Lascia che la dieta consista soltanto di forze vegetali, non abbassare il livello dello sviluppo per mezzo di vibrazioni
animali. 1010-1

Una o due volte alla settimana bevi i succhi vegetali che si preparano con uno spremi-verdure , ma usando soltanto le
verdure che si combinano bene. Si possono combinare o bere separatamente; i succhi di lattuga, sedano, bietole, spinaci,
senape, carote, ravanelli e un pezzo minuscolo di porro o cipolla.. non più di una cipolla piccolissima. 1968-3

Ci sono dei periodi in cui (le carote) vengono assimilate meglio bollite che crude, ma i succhi sono la fonte della
vitamina.. e quella, naturalmente, vicino alla buccia. 457-9

COMBINAZIONI DI VERDURE E GELATINA

(Mangia) molte verdure crude, specialmente mescolate con la gelatina. Anche i succhi vegetali bevuti con la gelatina
andrebbero bene; non depositata, però, bensì appena la gelatina viene mischiata col succo. 5031-1

Le verdure crude come crescione, sedano, lattuga, pomodori e carote...possono essere preparate piuttosto spesso con la
gelatina, come la gelatina di lime o di limone. Queste non soltanto hanno un buon gusto ma ti faranno anche bene.
3429-1

Ogni giorno prendi mezzo cucchiaino di gelatina Knox sciolta in due once di acqua e bevi questo prima che cominci a
rassodarsi. (Anemia) 3070-1

(Mangia) uno dei prodotti alla gelatina, anche se possono a volte contenere dello zucchero queste devono spesso essere
consumate nella dieta. (Anemia) 2520-2
D- Per favore spiegate il contenuto vitaminico della gelatina.
R- Non è il contenuto vitaminico, bensì è la capacità di operare con le attività della ghiandole, facendo sì che le
ghiandole prendano da ciò che viene assorbito o digerito le vitamine che non sarebbero attive se non c’è abbastanza
gelatina nel corpo. 849-75

LA FRUTTA

D- La frutta cruda è dannosa ?


R- Le mele, ma non l’altra frutta. Le pere e tutti gli agrumi sono buoni. L’uva senza gli acini, bene. I fichi sono molto
benefici, sia quelle mature sia quelle confezionate. (Indigestione e Neurastenia) 5622-3

Assicurati che tutta la frutta venga consumata fresca, soda e che non sia troppo matura; cioè che la fermentazione non
sia già cominciata. 2261-1

(Mangia dei cibi) che vengano facilmente assimilati; meno produttori di acido, ma molti succhi d’arancia e frutta di tutti
i tipi. (Tendenza al Diabete) 454-8

Ogni tipo di frutta tende ad aiutare le eliminazioni contenendo anche il tipo giusto di zuccheri. 1188-10

Arance, ananas, pompelmo...non producono acido. Reagiscono in modo alcalino. 1484-1

Di mattina—agrumi o frutta cotta (come fichi, mele, pesche o cose simili), ma non servire la frutta cotta con i succhi
degli agrumi; e non servire neanche i succhi di agrumi con un cereale secco. 623-1

Possono essere date le mele se sono del tipo Jonathan. Nessuna di quelle del tipo più legnoso, come Ben Davis o
Winesap o del tipo autunnale o boscoso. Queste non dovrebbero essere date a questo corpo in nessuna maniera.
(Neonato di 20 mesi – indigestione) 142-5

Le mele dovrebbero essere mangiate soltanto cotte; preferibilmente arrostite e con del burro o con qualche salsa forte,
con cannella e spezie. 935-1

La frutta, specialmente le mele, contengono del ferro. 4841-1

L’avocado va bene per l’anemia. Contiene il massimo di ferro. Le pere sono utili per chiunque. 504-4

Costruisci il corpo con più ferro, come lo si può avere dalla frutta secca, dai datteri e cose simili. 849-23

Non strapazzare il sistema con le banane, a meno che queste non siano maturate nel loro ambiente naturale... o quelle
che sono state raccolte o preparate quando erano pienamente mature possono essere consumate in moderazione. 658-15

Fa’ una dieta...soprattutto di uva—o succo d’uva...(Gli acini) non dovrebbero mai essere mangiati—non nel succo
bevuto. L’uva Concord è la migliore se è possibile ottenerla. Se no usa l’uva violacea...come l’uva della California, ma
non l’uva bianca. (Tendenza alla Colite) 324-7

In particolare usa il mirtillo da giardino (Questa è una proprietà che qualcuno, un giorno, userà nel suo giusto posto !).
Questi dovrebbero essere stufati, ma con i propri succhi, poco zucchero. (Anemia e Sclerosi Multipla) 3118-1

(Mangia) verdure o frutta che siano specialmente di colore giallo; come il melopopone (solo il tipo giallo), le pesche
gialle, non bianche. 2277-1

D- Che tipo di frutta in particolare aiuterebbe nelle eliminazioni ?


R- Fichi, prugne secche, pere, arance, datteri e simili. Fichi che verrebbero seccati e poi cotti, vedi – il fico nero e quello
normale. 849-55

(Per) eliminazioni migliori – fichi, uvetta, uva, pere. 69-4


La base del cibo degli abitanti di Atlantide e degli egizi .. farine di grano con fichi e datteri preparati insieme al latte di
capra. 5257-1

Per questo particolare corpo parti uguali di fichi neri o fichi assiri e datteri assiri – questi macinati insieme o tagliati
molto fini – e ad una pinta di tale combinazione aggiungi mezza manciata di farina di grano o segale schiacciata. Questi
cotti insieme—bè, è il cibo per un corpo spiritualmente sviluppato come questo. 275-45

Niente carne o troppi dolci, bensì verdure e frutta - - niente pomodori o fragole—qualsiasi altri cibo dal gusto acido.
(Cancro) 3751-6

Nella dieta—vivi per lo più, per un po’ di tempo, di anguria. L’anguria è per l’attività del fegato e dei reni. (Cancro)
3121-1

LA DIETA DI TRE GIORNI CON MELE CRUDE

Niente mele crude; o, se si consumano le mele crude, mangia quelle e nient’altro—tre giorni di mele crude soltanto, e
poi dell’olio d’oliva, e leveremo ogni forza tossica da qualsiasi sistema ! Le mele crude non vanno bene a meno che non
siano del tipo Jonathan. Mele cotte, arrostite vanno bene. 820-2

Occasionalmente—non troppo spesso—fai dei periodi per ripulire il sistema con l’uso della dieta di mele; cioè: almeno
per tre giorni--due giorni o tre giorni—non consumare nulla tranne mele – mele crude ! Naturalmente si può bere il
caffè se lo si desidera, ma nessun altro cibo che mele crude. E dopo l’ultimo pasto di mele del terzo giorno o quando si
va a dormire quella sera dopo l’ultimo pasto con le mele, bevi mezza tazza di olio d’oliva. Questo tenderà a ripulire il
sistema. 543-26

(La dieta di mele) rimuove la materia fecale che non è stata rimossa per qualche tempo ! Ma indicherà certamente che
non c’è nessun verme solitario. 567-7

(Per la dieta di mele usa) il tipo Jonathan ...il black Arkansas, l’Oregon Rosso...il Naso di Pecora, il Delicious,
l’Arkansa Russet; qualsiasi di quelle che sono del tipo Jonathan. 294-182

IL SUCCO DI POMPELMO PUO’ RIDURRE UN APPETITO ECCESSIVO

D- Come posso ridurre il peso per sentirmi meglio ?


R- Tali massaggi e sudate più spesso, come indicato, tenderanno a ridurre. Troviamo anche per questo corpo che la
dieta con il succo d’uva e con il pompelmo sarebbe benefica. Prendi due once di succo d’uva (preferibilmente quello di
Welch se non si usa l’uva fresca) mischiato con un’oncia di acqua semplice (non acqua gasata), mezz’ora prima di ogni
pasto e quando vai a dormire. Il succo di pompelmo dovrebbe essere una bevanda presa una o due volte al giorno, circa
due o tre once. 619-10

Bevi del succo d’uva quattro volte al giorno; un’oncia di acqua semplice e tre once di succo d’uva prese mezz’ora prima
di ogni pasto e al momento di andare a dormire. Poi, per quanto riguarda la dieta, essa prenderà quasi cura di se stessa, e
mangia quelle cose che l’appetito richiede, tranne i dolci, la cioccolata o cose simili; non grandi quantità di zuccheri,
niente pasticcini; ma tutti gli altri cibi, verdure o carni, a condizione che non siano dei grassi, possono essere assunti
secondo l’appetito; ma troveremo che l’appetito cambierà parecchio. (Obesità) 1309-2

D- Il succo d’uva di Welch è preparato senza benzoato di soda ? (1937)


R- Preparato senza benzoato di soda. Puro succo d’uva...
Se si beve il succo d’uva esso fornisce un tipo di zucchero, il tipo di zucchero però che coopera con il sistema – quello
che è necessario, chiaro ? e inoltre quello che impedisce il desiderio del sistema per amidi e dolci in eccesso. 470-19

D- Qualche tipo particolare di succo d’uva ?


R- Succo d’uva puro; non quello che è fermentato. 1339-1

LA FUNZIONE DELLE VITAMINE


D- Che rapporto hanno le vitamine con le ghiandole ? Date delle vitamine specifiche che influenzano delle ghiandole
specifiche.
R- Tu vuoi un libro scritto su queste ! Esse (le vitamine) sono cibo per le ghiandole. Le vitamine sono ciò da cui le
ghiandole prendono quelle influenze necessarie per fornire le energie per permettere ai vari organi del corpo di
riprodursi. Si penserebbe mai che le unghie dei nostri piedi vengono riprodotte dalla stessa (ghiandola) che rifornisce il
seno, la testa o il viso ? o che l'epidermide viene rifornita dalla stessa (fonte) che rifornisce l'organo del cuore stesso ?
Queste (sostanze costruttrici) vengono prese dalle ghiandole che controllano i cibi assimilati e perciò (richiedono) gli
elementi necessari di vitamine nello stesso per fornire le varie forze per permettere ad ogni organo, ogni funzionamento
del corpo, di continuare nelle sue forze creatrici o generanti, chiaro ?
Queste cominciano con A – che fornisce delle parti ai nervi, alle ossa, alla forza cerebrale stessa; non è tutto il
rifornimento a questa regione, ma questa è una parte della funzione della A.
B e B-1 forniscono la capacità delle energie o le forze moventi del rifornimento di nervi e del sangue bianco, nonché
l’energia nervosa bianca nella forza nervosa stessa, la forza cerebrale stessa, e forniscono la capacità dei riflessi
simpatici o involontari in tutto il corpo. Ora questo include tutta l’energia di quel tipo, sia che stiate muovendo le dita
dei piedi o le orecchie o che stiate sbattendo gli occhi o cos’altro ! In queste (vitamine B) abbiamo anche ciò che
fornisce al chilo quella capacità di controllare l’influenza dei grassi, che è necessario (e questo corpo non ne ha mai
avuto a sufficienza!) per continuare la riproduzione degli oli che prevengono la tensione nelle giunture, o che evitano
che le giunture si atrofizzino o secchino o che scricchiolino. E a volte il corpo ha qualche scricchiolio !
Nella (vitamina) C troviamo ciò che fornisce le influenze necessarie alle contrazioni di ogni tipo in tutto il corpo, sia di
natura muscolare o di tendini, sia la reazione del cuore o una contrazione dei reni o la contrazione del fegato o
l’apertura o la chiusura della vostra bocca, lo sbattere dell’occhio o il rifornimento di saliva e le forze muscolari nel
viso. Tutti questi vengono forniti dalla (vitamina) C—non che sia l’unico rifornimento o parte dello stesso. E’ ciò da
dove il rifornimento necessario per le parti strutturali del corpo viene preso e immagazzinato e a cui attinge quando è
necessario...
La (vitamina) G fornisce le energie generali, o le forze simpatiche del corpo stesso. Questi sono i principi. 2072-9

Non hai letto che in Lui vivi e ti muovi e hai il tuo essere (Atti 17:28) ? Che cosa sono quegli elementi nel cibo o nelle
bevande che danno crescita o forza al corpo ? Vitamine ? Che cosa sono vitamine ? Le Forze Creatrici che lavorano con
le energie del corpo per il rinnovamento del corpo. 3511-1

FONTI VITAMINICHE NATURALI

(Le vitamine) vengono assimilate meglio...se prese nei valori alimentari. Nessun principio sintetico è buono quanto la
cosa vera...Le vitamine vengono assunte al meglio attraverso le forze vegetali che sono gialle di colore; come carote,
melopopone, mais e farina di mais; pesche, avena. 257-224

La maggior parte di questa (assunzione di vitamine) è una moda, ad eccezione di ciò che può essere necessario per
creare un equilibrio (nella dieta). 2778-6

(Le vitamine) sono più efficaci se vengono date per certi periodi, sospese per certi periodi e riprese nuovamente. Poiché
se il sistema arriva a far totale assegnamento a tali influenze cessa di produrre le vitamine anche se i valori alimentari
possono essere tenuti in normale equilibrio. Ed è molto meglio che queste siano prodotte nel corpo dallo sviluppo
normale che non meccanicamente, poiché la natura è per ora ancora molto migliore della scienza ! 759-12

Se (le vitamine) non vengono messe al lavoro dalle attività del sistema – o fisiche o mentali – esse diventano tessuto
distruttivo. 341-31

D- Quali cibi sono le fonti migliori della vitamina B ?


R- E B-1. Tutti quelli che sono del tipo giallo, nella frutta e nelle verdure...Questa è una vitamina che non viene
immagazzinata come lo sono la A, D, C o G, ma deve essere fornita ogni giorno. 1158-31

Consuma in abbondanza i cibi che contengano specialmente la vitamina B, ferro e tali cose. Non la forma concentrata,
vedi, ma ricavale spesso dai cibi. Questi includerebbero tutta la frutta, tutte le verdure che per natura sono gialle. Quindi
– succo di limone e arancia combinati, tutti i succhi di agrumi; ananas nonché pompelmo...
Il melopopone – specialmente quello giallo; carote bollite e crude, pesche gialle; mele gialle (preferibilmente però mele
cotte)...
Mais, farina di mais, grano saraceno. 1968-7
(La vitamina B-1 si trova) in tutti i cereali e nel pane; e specialmente le foglie verdi della lattuga - -non tanto i bei pezzi
bianchi. 257-236

Rifornisciti delle vitamine B-1, A, B e G attraverso i cereali. 849-47

(Prendi in particolare) la B-1, la vitamina dell’esercizio o dell’energia. Queste si trovano nel pane, naturalmente, nei
cereali rinforzati, in tutti i cibi gialli e specialmente nella luce solare. 849-62

La B e la B-1, insieme anche alla G e M (sono nelle verdure gialle). 2287-1

B, B-1, A, C e D...(sono nei) succhi di agrumi, in molte verdure crude—come carote, spinaci, sedano, lattuga. 2153-1

Mangia in particolare quei cibi che contengono più del calcio e le vitamine A, D, B-1 e altri complessi B. Perciò
mangeremmo molto pesce, volatili, agnello e fegato...grano integrale – come segala schiacciata, l’avena frantumata o
tagliata con acciaio, e molti agrumi. 2679-1

Mantieni la dieta costruttiva per il corpo. Molta vitamina A e D; molta B-1 e del complesso B o molto pesce,
volatili...carote, spinaci (crudi). 2947-1

Come troviamo, useremmo spesso nella dieta le vitamine supplementari del gruppo E o l’olio di germe di grano,
chiaro ? 5170-1

FONTI MINERALI NATURALI

Pochi minerali dovrebbero sempre essere le proprietà nel sistema, a parte quelli che si possono prendere attraverso le
forze vegetali, tranne laddove gli individui si sono talmente trascurati da richiedere o necessitare ciò che ne produca un
equilibrio omogeneo. 364-11

D- Quali cibi contengono oro, silicone e fosforo ?


R- ...Questi si trovano di più nelle verdure, nel pesce...cavolo, carote, lattuga, sedano—tutti questi. Pesce, ostriche,
melanzane a volte...Molti di questi dipendono da dove viene coltivata la vegetazione...Tuorli di uova...Il cavolo crudo a
volte contiene quelle proprietà – specialmente il cavolo rosso. La frutta e le noci. 1000-2

(Mangia) molto di ciò che aggiunge più fosforo e oro al sistema; come troviamo in certe verdure – come carote,
scorzanera, melopopone, la buccia delle patate irlandesi (non la polpa), l’abelmosco. (Anemia) 698-1

I cibi che formano il fosforo sono principalmente carote, lattuga (piuttosto la lattuga a foglie che ha maggiore attività
soporifica della lattuga normale), crostacei, scorzanera, le bucce delle patate irlandesi (se non sono grandi)...il latte
fresco che ha ancora il calore animale. 560-2

Il tuorlo dell’uovo, niente del bianco. Le carote, il sedano, le rape, tutti contengono una forma di fosforo che sono
aggiunte, e solubili per il sistema. Anche il latte se è caldo di animale. Quello che è stato pastorizzato non lo contiene.
255-3

Carote, scorzanera, rape, pastinaca (contengono il fosforo). 2214-1


Il brodo della conchiglia...contiene una maggiore quantità di fosforo di qualsiasi cibo che possa essere assimilato
dall’uomo. 1065-1

Aggiungi tutti i cibi che contengano silicone e sali...come i cibi del tipo tuberoso di ogni specie – la scorzanera, ogni
forma di rapa o patate o patate dolci o il carciofo del suolo. 3694-1

Silicone, calce, sali – questi, come troviamo, sono nelle verdure verdi...includendo moltissimo sedano. 1225-1

Prendi come valori alimentari molto di ciò che contiene ferro, silicone...come li troviamo in certe verdure, come
barbabietole, sedano, ravanelli; tutte quelle caratteristiche che danno le forze ripulenti al sistema. Spinaci e uova. 257-
11
Si possono assumere i succhi vegetali o le verdure a foglie; come lenticchie, broccoli e quelli che contengano ferro e
silicone a sufficienza. 257-28

(Mangia) tutti quelli che contengono molto ferro e silicone...cioè rape, cime di rape, tutti quelli che crescono sotto terra
d’inverno – come pastinaca, carote, barbabietole e scorzanera. 538-66

Due o tre pere al giorno saranno estremamente utili per fornire ferro, silicone. 1049-1

Il ferro lo si può trovare nella frutta secca e nei datteri. 849-23

La frutta, specialmente le mele, contengono ferro. 4841-1

D- Per favore date dei cibi che forniscano ferro, calcio e fosforo.
R- Cereali che contengano il cuore del grano; verdure del tipo a foglie, frutta e noci. La mandorla contiene più fosforo e
ferro in una combinazione facilmente assimilata che qualsiasi altra noce. 1131-2

Troveremmo (il calcio) in particolare nelle carote crude, nelle rape bollite e nelle cime di rapa, tutti i tipi di insalata –
specialmente crescione, senape e cose simili. Questi sono particolarmente utili mangiati crudi, anche se le rape
dovrebbero essere mangiate – ma cotte nel loro succo. 1968-6

D- Quali sono le fonti migliori di calcio nei cibi ?


R- Le parti terminali dei pezzi ossei di volatili o cose simili, cartilagine, piedini di maiale, orecchie e piedi di maiale in
salamoia. Verdure come rape, pastinaca e tutte quelle che crescono sotto terra. 1158-31

Prepara tali pezzi (di volatili) come il collo, la testa, l’ala, i piedi e i pezzi ossei, così che gli ossicini possano essere
bene masticati dal corpo, o il succo tirato fuori con la masticazione. Perché i succhi di questi contengono di più del
calcio di cui si ha bisogno. Questo calcio può non essere fornito bene in altri modi quanto lo può essere consumando
quantità supplementari di crostacei (che contengono molto iodio nonché calcio) e i pezzi ossei di volatili o pollo. 3076-1

Specialmente la lisca più grossa nella parte posteriore del pesce – cotta al forno—dovrebbe essere mangiata per il calcio
che contiene. 1560-1

C’è bisogno di calcio (rovinato dall’artrite), in un modo che possa essere assimilato...Questo lo aggiungeremmo nella
forma che abbiamo indicato come la migliore—masticare le ossa o le estremità delle ossa dei volatili (i pezzi ossei dei
volatili, stufati bene finché non sono morbidi). Se questo è ripugnante o spiacevole, allora prendi calcios (ossa di pollo
in polvere), circa tre volte la settimana, proprio ciò che coprirebbe un Cracker come il burro. 849-53

L’aggiunta di quei cibi che contengono grandi quantità di calcio produrrà condizioni migliori in questa direzione
(profonde scanalature nell’unghia del pollice). Mangia spesso il collo del pollo, masticalo. Fallo bollire bene, i piedi e
quelle parti dei volatili, e troveremo che aggiungerà del calcio al corpo. Mangia anche le lische dei pesci, come nel
pesce in scatola. Anche pastinaca e scorzanera; tutti questi nella loro regolare stagione, naturalmente. Selvaggina di
qualsiasi tipo, ma mastica le ossa di questa. 5192-1

ATLANTIDE AL TEMPO DI AMILIUS E AL TEMPO DELLA PRIMA DISTRUZIONE

Atlantide come continente è una storia leggendaria. Se ciò che è stato ricevuto attraverso fonti psichiche ha, o meno,
come base quelle poche righe date da Platone o i riferimenti fatti nella Sacra Scrittura che la terra era divisa dipende
dalla tendenza delle menti individuali ...
E’ stata data una quantità notevole su un tale continente perduto da quei canali come l’autore dei Due Pianeti, o
Atlantide - - o Poseidia e Lemuria - - che è stato pubblicato attraverso qualche letteratura teosofica. Se questa
informazione è vera o meno dipende dalla credibilità che gli individui danno a questo tipo di informazione. 364-1

I primi (abitanti di Atlantide) abitarono rocce, caverne e si fecero le case o nidi, per così dire, sugli alberi. 364-12

La posizione che il continente di Atlantide occupò è quella fra il Golfo di Messico da una parte - - e il Mediterraneo
dall’altra. Segni di questa civiltà perduta si possono trovare nei Pirenei ed in Marocco da una parte e in British
Honduras, Yucatan e America dall’altra. Vi sono alcune parti sporgenti che devono essere state in un periodo o
nell’altro una parte di questo grande continente. Le Indie Occidentali Britanniche o le Bahamas e una parte delle stesse
che possono essere viste al presente - - se si facesse un rilevamento geologico in alcune di queste - - specialmente o
particolarmente a Bimini e nella Corrente del Golfo attraverso questa vicinanza, queste possono essere determinate
perfino ora.
Quali sono quindi le caratteristiche dei popoli ? Per dare qualche concetto adeguato seguiamo il profilo di un gruppo, o
un profilo individuale, attraverso l’esistenza di questo continente - - e ne capiamo qualcosa sul loro carattere, la loro
fisionomia e il loro sviluppo spirituale e fisico.
Nel periodo quindi - - circa cento, circa novantottomila anni prima dell’ingresso di Rama in India - - vi visse in questa
terra di Atlantide un certo Amilius, il quale aveva per primo notato le separazioni degli esseri che abitavano quella
porzione della sfera terrestre o piano terrestre di quei popoli in maschi e femmine come entità separate o individui. Per
quanto riguarda le loro forme nel senso fisico queste erano piuttosto del tipo di forme di pensiero, o capaci di spingersi
fuori da se stessi in quella direzione in cui il loro sviluppo prese forma nel pensiero - - molto simile a come farebbe
l’ameba nelle acque di una baia o di un lago stagnante al presente. Come questi presero forma, per mezzo della
gratificazione del proprio desiderio di ciò che era stato costruito o aggiunto alle condizioni materiali, si indurirono o
divennero stabili - - molto simile alla forma del corpo umano esistente di oggi, con il colore che faceva parte
dell’ambiente, molto alla maniera del camaleonte del presente. Venendo quindi in quella forma come rossi, o i popoli
misti - - o colori; quindi conosciuti più tardi dalle associazioni come razza rossa. Questi furono quindi capaci di usare
nel loro sviluppo graduale tutte le forze manifeste nel loro ambiente individuale, passando attraverso quei periodi di
sviluppo che sono stati seguiti più da vicino dalla razza gialla, nera o bianca, in altre parti del mondo; ma con il loro
ambiente immediato, con le facilità di sviluppo questi divennero più veloci in questa parte particolare del globo che in
altre - - e mentre la distruzione di questo continente e i popoli sono di gran lunga oltre qualsiasi cosa sia stata tenuta
come documentazione assoluta, quella documentazione nelle rocce rimane tuttora - - come quell’influenza di quei
popoli in quella vita di quei popoli presso i quali quelli si rifugiarono durante i periodi di distruzione ha influenzato la
vita di quei popoli presso i quali arrivarono. Come possono fare nel presente, o attraverso l’influenza diretta essendo
rigenerati o reincarnati sulla terra o attraverso l’applicazione mentale delle influenze che si possono avere sul pensiero
degli individui o di gruppi parlando da quell’ambiente.
Nel modo di vivere, nel modo della vita morale, sociale, religiosa di questi popoli: là le classi esistevano in un ordine
molto simile che esisteva fra altri; ma qualcosa come l’influenza guerriera non esisteva nei popoli - - come popolo - -
come invece esisteva in altre parti dell’universo. 364-3

Per quanto riguarda il rifornimento del necessario per sostenere la vita fisica com’è nota oggi, i vestiti o la
soddisfazione delle necessità corporee, queste cose vennero fornite attraverso gli elementi naturali; e gli sviluppi
vennero piuttosto in forma - - come lo si definirebbe nel presente - - di preparazione di quelle cose che apparterrebbero
a ciò che si definirebbe l’epoca aerea, o l’era elettrica, e rifornendo quindi i modi e le maniere di trasposizione di quei
materiali disponibili che non appartenevano a loro stessi fisicamente; poiché questo fu trasposto da loro stessi, piuttosto
da quella capacità insita in ognuno di essere trasposti nel pensiero come anche nel corpo.
In queste cose Amilius vide quindi l’inizio e le capacità di quelli della sua stessa epoca, era o periodo, non solo in grado
di costruire ciò che erano capaci di trasporre o di edificare gli elementi intorno a loro, bensì di trasporli fisicamente da
una parte dell’universo all’altra, non solo attraverso gli usi di quei gas riscoperti recentemente e quelli della formazione
elettrica e aeriatica nella disgregazione delle forze atomiche per produrre una forza impellente per quei mezzi e modi di
trasposizione, o di viaggio, o di sollevare grandi pesi o di cambiare le facce o forze della natura stessa, ma come quelle
trasposizioni, con questi cambiamenti che arrivarono come personalità, troviamo queste come i Figli delle Forze
Creatrici manifeste nella loro esperienza che consideravano quelle forme cambiate, o figlie degli uomini, e vi si
insinuarono quelle contaminazioni, di contaminare se stessi con quelle miscele che portavano disprezzo, odio,
versamento di sangue, e quelli che costruirono desideri del sé senza il rispetto della libertà altrui, dei desideri altrui, ed
iniziò allora, nell’ultima parte di questo periodo di sviluppo, ciò che causò dissenso e divisione fra i popoli nelle terre.
Con i tentativi di quelli che ancora erano al potere, attraverso quei lignaggi dei puri che si erano mantenuti intatti nelle
loro capacità di forze manifeste nelle loro attività, questi costruirono piuttosto quelle cose che tentavano di far tornare
indietro quei popoli; dapprima attraverso i vari cambiamenti o stagioni che arrivarono, e nell’ultima parte
dell’esperienza di Amilius ci fu la prima costruzione degli altari sui quali vennero costruiti i sacrifici dei campi e della
foresta e quelli che furono di ciò che soddisfaceva i desideri del corpo fisico.
Poi, con l’ingresso o l’apparizione di Esai, con il cambiamento che si era venuto a creare cominciò quel periodo in cui
ci furono le invasioni di questo continente da parte di quelli dei regni animali che determinarono quel convegno delle
nazioni del globo per preparare una via e un modo per eliminarli per non essere eliminati a loro volta. Con questo
ingresso venne quindi la prima delle forze distruttive che poteva essere messa a punto e poi distribuita nella sua forza o
nel suo potere. Perciò quello che viene definito esplosivi da poter essere trasportati, o il loro primo inizio, venne con
questo regno, o con questo periodo, quando l’uomo - - o gli uomini allora - - cominciò a venire a contatto con quelli di
forma bestiale che infestavano la terra in molti luoghi. Quindi, con queste forze distruttive, troviamo la prima
trasformazione dei fuochi degli altari in sacrifici di quelli che venivano presi in vari modi, ed iniziò il sacrificio umano.
Con questo venne anche la prima uscita di persone dapprima nei Pirenei fra i quali troviamo più tardi quella gente che
entrava nel popolo nero o misto, in ciò che più tardi diventò la dinastia egizia. Troviamo anche l’ingresso negli Og, o
quei popoli che più tardi diventarono l’inizio degli Incas, o Ohum, che costruirono i muraglioni attraverso le montagne
in questo periodo, attraverso quelle stesse usanze di ciò che era stato assunto da quei popoli; e con gli stessi, quelli che
produssero quello nell’altro paese, diventarono dapprima gli abitanti dei tumuli, o popoli nel paese. Con il continuo
disprezzo di quelli che stavano mantenendo la razza pura e i popoli puri, di coloro che dovevano portare tutte queste
leggi applicabili ai Figli di Dio, l’uomo portò con sé le forze distruttive usate per i popoli che dovevano essere la regola,
che si combinarono con quelle risorse naturali dei gas, delle forze elettriche, fece nella natura e in forma naturale la
prima delle eruzioni che si destò dalle profondità della terra che si stava lentamente raffreddando, e quella parte ora
vicina a ciò che si chiamerebbe il Mare di Sargasso si inabissò per prima. Con questo venne di nuovo quell’uscita di
popoli che aiutavano o tentavano di assumere il controllo, pur portando con sé tutte quelle forme di Amilius che egli
ottenne attraverso quello per quanto riguarda segni, stagioni, giorni, anni. Perciò troviamo in quelle varie parti del
mondo persino nei giorni presenti qualcosa di quello che venne presentato da quei popoli in quel grande sviluppo in
questo, l’Eden del mondo.
Nell’ultima parte di questo troviamo che, mentre vennero costruite le città, sempre più rare diventarono quelle capacità
di fare piuttosto appello alle forze della natura per soddisfare i bisogni di ornamento corporeo, o quei bisogni da
soddisfare per contrastare il deperimento dell’essere fisico; o arrivò la fame, e con le determinazioni di mettere
nuovamente in moto vi troviamo - - allora Ani, in quegli ultimi periodi, diecimilasettecento anni prima che venne il
Principe della Pace - - che nuovamente si diede forza alla tentazione, per così dire, della natura - - nel suo magazzino - -
per rifornire le cose - - per il deperimento nei monti, poi nelle valli, poi nel mare stesso, e la veloce disintegrazione dei
paesi, nonché dei popoli -- eccetto quelli che erano fuggiti in quei paesi lontani.
Come può questo allora essere applicato alla nostra comprensione di oggi ? Quando vediamo gli effetti costruiti intorno
ai fuochi sacri, come attraverso quelli di Ermete, quelli di Arart, quelli degli Aztechi, quelli di Ohum, ognuno portando
nella sua rispettiva sfera qualche parte di quelle benedizioni - - quando vengono tenute in armonia e pure presso coloro
attraverso i quali i canali di benedizione, delle Forze Creatrici, possono manifestarsi.
D- Per favore date una descrizione della superficie terrestre come esisteva nei tempi della civiltà più elevata di
Atlantide, usando i nomi di continenti, oceani e parti di questi come li conosciamo oggi.
R- Per quanto riguarda il punto massimo di civiltà, questo dovrebbe essere dapprima determinato secondo il criterio col
quale giudicarlo - - se il punto massimo fu quando Amilius governò con quelle comprensioni come colui che comprese
le variazioni oppure se venivano fatte dall’uomo dipenderebbe da come lo vediamo: da un punto di vista spirituale o da
un punto di vista puramente materiale o commerciale; poiché le variazioni, come troviamo, si estendono su un periodo
di circa duecentomila anni - - cioè, come anni luce - - come sono noti al presente - - e ci furono molti cambiamenti nella
superficie di ciò che è ora chiamato la terra. Nella prima parte, o quella più grande, troviamo ciò che è ora noto come le
parti meridionali del Sud America e le regioni artiche o artiche settentrionali, mentre quelli dove è ora la Siberia - - o
quella della baia di Hudson - - fu piuttosto nella regione dei tropici, o quella posizione ora occupata pressappoco dalla
stessa linea del Sud Pacifico o regioni del Pacifico centrale - - e circa allo stesso modo. Quindi troviamo, con questo
cambiamento che venne per primo in quella parte quando il primo di quei popoli usò ciò che era stato preparato per i
cambiamenti sulla terra, che eravamo quasi nella stessa posizione che la terra occupa al presente - - per quanto riguarda
il capricorno, o l’equatore o i poli. Quindi con quella parte, allora il Sud Pacifico, o Lemuria, cominciò la sua scomparsa
- - perfino prima di Atlantide, poiché i cambiamenti vennero determinati nell’ultima parte di quel periodo, o quello che
verrebbe chiamato diecimilasettecento anni luce, o anni terrestri, o il termine attuale di questi, come stabiliti da Amilius
- - o Adamo. 364-4

D- Quanto fu grande Atlantide durante il tempo di Amilius ?


R- Paragone, come l’Europa inclusa l’Asia in Europa - - non l’Asia, ma l’Asia in Europa - - chiaro ? Questo nel suo
insieme, come abbiamo visto, durante o dopo la prima delle distruzioni, ciò che ora si chiamerebbe - - con la posizione
attuale - - la parte più meridionale della stessa - - isole create dalle prime forze vulcaniche (come l’uomo le
chiamerebbe) o eruttive portate in gioco nella distruzione delle stesse.
D- Fu Atlantide un unico grande continente o un gruppo di grandi isole ?
R- Non sarebbe bene leggere quello che è appena stato dato ? Perché fare confusione nelle domande? Come è stato
dato, ciò che verrebbe considerato un unico grande continente, finché le prime eruzioni non portarono quei cambiamenti
- - da ciò che ora sarebbe, con la posizione attuale della terra nella sua rotazione, o movimenti intorno al suo sole,
attraverso lo spazio, intorno ad Arcturus, intorno i Pleiadi, un tutt’uno o unico continente. Poi con la disgregazione,
producendo qualcosa più del tipo di grandi isole, con i canali o le gole intercorrenti, i golfi, le baie o i fiumi che
venivano dalle varie forze elementari messe in moto da questo attacco - - per così dire - - delle forze che venivano
raccolte come base per quegli elementi che avrebbero prodotto le forze distruttive, che avrebbero potuto essere poste in
varie regioni o luoghi di raccolta di quelle bestie, o i periodi in cui gli animali più grandi vagavano sulla terra - - durante
quel periodo della presenza dell’uomo. Che lo si ricordi , o che non lo si confonda, che la terra era popolata dagli
animali prima di essere popolata dall’uomo !
D- Descrivete una delle navi dell’aria usate durante il periodo di massimo sviluppo meccanico ad Atlantide.
R- Molto simile al tipo, nella prima parte, che avremmo se il pellame di molti dei pachidermi, o elefanti, fosse
trasformato in contenitori per i gas usati sia per alzare sia per azionare gli aerei nelle varie parti del continente e anche
all’estero. Questi, come si può vedere, assunsero quelle capacità non solo di passare attraverso quello che si chiama
aria, o quello che è più pesante, ma attraverso l’acqua - - quando ricevevano l’impulso dalle necessità dei popoli in quel
particolare periodo per la sicurezza del sé. La struttura e la forma allora, nella prima parte, dipendeva da quali pelli
venivano usate per i contenitori. I metalli usati come sostegno erano allora le combinazioni di ciò che ora è un’arte
perduta - - l’ottone temprato, il tipo di quello che sta fra l’alluminio (come viene chiamato ora) e l’uranio, con quei
fondenti che provengono dagli elementi combinati del ferro che è carburato con quelli di altri fondenti - - chiaro ?
Questi producevano la leggerezza della struttura, non conduttori o conduttori delle forze elettriche - - che venivano
usate per azionare gli stessi, piuttosto che i gas - - che venivano usati per sollevarli - - chiaro ? Poiché quello che è nelle
forze della natura può essere trasformato persino nelle forze di ciò che fa la vita, come dato, dai raggi solari a quegli
elementi che producono o trovano la reazione corrispondente nella loro applicazione delle stesse, o riflesso delle stesse,
ai raggi stessi - - o una forma diversa o cambiata di accumulazione di forze, chiamata elettrica. 364-6

All’inizio (scienza occulta o psichica) vi furono le espressioni naturali di un’entità. Via via che l’associazione
individuale con le condizioni materiali si sviluppò di più e che [le entità] ne prendevano parte in tal modo da diventarne
una porzione completa o parziale, più distanti - - o più nascoste, più invisibili - - sono diventate le manifestazioni
occulte o psichiche. Dapprima ci fu un ritorno occasionale. Più tardi per mezzo dei sogni. Di nuovo troviamo degli
individui elevati in certi gruppi per degli scopi specifici. Come i cicli si sono susseguiti ogni tanto sono sorti sulla terra
quelli che hanno manifestato queste forze in un modo più magnifico, più benefico. E, come è stato dato, di nuovo si
avvicina il periodo in cui verranno viste e conosciute fra gli uomini in molti luoghi le manifestazioni di tali forze nel
mondo materiale; poiché “Come l’avete visto andare, così Lo vedrete tornare” (Atti 1:11)... Con l’uso di quelle fonti di
informazione, le capacità di diventare parte di quegli elementi che erano le forze creative dei composti o elementi
all’interno delle forze universali determinarono in quel periodo quelle forze che produssero la distruzione del paese
stesso, nel tentativo di riportare alla conoscenza ciò che era nell’uomo; e queste determinarono quelle forze distruttive
(che oggi sono note) nei gas, con ciò che era chiamato il raggio della morte, che portò dalle viscere della terra stessa - -
quando dirette nelle fonti di rifornimento - - quelle distruzioni a certe parti del paese. L’uomo (anche allora), quando era
in difficoltà mentale, spirituale o fisica, ha sempre cercato di conoscere la sua associazione, la sua connessione con le
forze divine che hanno portato i mondi in essere ...
Questo è ciò che forza psichica e la cosiddetta scienza occulta ha significato e significa nel mondo di oggi.
D- Descrivete in modo più dettagliato le cause e gli effetti della distruzione della parte di Atlantide ora nel mare di
Sargasso.
R- Siccome c’erano quegli individui che tentavano di riportare alla mente dell’uomo di più quelle forze che sono
manifeste con l’associazione più stretta del mentale e dello spirituale o le forze dell’anima che erano sempre di più nel
mondo come forme individuali e personali, l’uso di questi elementi - - per quanto riguarda la costruzione o il passaggio
degli individui attraverso lo spazio - - portò allora gli usi dei gas (nelle forze esistenti), e il fatto che gli individui erano
in grado di diventare gli elementi e le parti elementari stesse si aggiunse a ciò che veniva usato nella forma di ciò che al
presente è noto come la produzione dei poteri dal sole stesso, al raggio che produce la disintegrazione dell’atomo, nelle
forze gassose formate, e determinò la distruzione in quella parte del paese ora presentato, o ripresentato o chiamato
Mare di Sargasso.
D- Qual era la data di questa prima distruzione, stimata col sistema attuale di contare il tempo negli anni prima di Cristo
?
R- Settemilacinquecento anni prima della distruzione finale che venne come è stato dato.
D- Per favore date alcuni dettagli su fisionomia, abitudini e usanze del popolo di Atlantide durante il periodo appena
prima di questa prima distruzione.
R- ... Dapprima c’erano quelli che erano proiezioni dal regno animale; poiché i corpi di pensiero presero via via forma,
e le varie combinazioni (come possono essere chiamate) delle varie forze che si chiamavano o si classificavano dei o
dominatori su - - mandrie, volatili o pesci, ecc. - - in parte di quel regno e in parte di ciò che si evolveva gradualmente
assumendo una fisionomia simile all’uomo attuale (se si scegliesse uno di quelli che erano o sono il rappresentante più
stretto della razza di popoli che esistevano in questo primo periodo quando le prime distruzioni avvennero). Questi
assunsero molte misure o stature, da quella che può essere chiamata persona piccolissima al gigante - - poiché vi erano
dei giganti sulla terra in quei giorni, uomini alti (come si direbbe oggi) da tre metri e a tre metri e sessanta, e in
proporzione - - del tutto ben proporzionati.
Quelli che diventarono i più utili erano quelli che verrebbero classificati (o chiamati al presente) come la statura ideale,
che erano sia maschi che femmine (dato che quelle separazioni erano incominciate); e la più ideale (come si direbbe) fu
Adamo il quale era in quel periodo quando egli (Adamo) apparve come cinque in uno - - chiaro ?
In questo la fisionomia era quella di una testa piena, con un occhio supplementare - - per così dire – in quelle parti che
diventarono ciò che è noto come l’occhio. All’inizio questi apparvero in qualunque parte fosse desiderato dal corpo !
Per quanto riguarda il vestiario quello era all’inizio (e il Signore fece loro delle pellicce ) fatto di pelli di animali.
Queste coprirono le parti della loro persona che erano allora diventate quelle porzioni della loro fisionomia che
portavano molti dei desideri che producevano le forze distruttive nella loro propria esperienza; e queste provenivano
allora da quelli intorno a loro che venivano dati come carne, o usati come tale - - che appartenevano alle piante. Queste
erano quelle stesse piante il cui seme doveva fare bene all’uomo nel sé, e solo quelle che ne facevano parte possono
essere chiamate pulite - - al giorno d’oggi. 364-11
Prima della prima distruzione del paese...l’entità visse per 1000 anni, in anni come vengono chiamati oggi, e vide
avverarsi grandi cambiamenti, non solo sulla terra ma in quei modi in cui furono fatti dei preparativi per l’avvento delle
anime degli uomini che dovevano essere portate al loro rapporto con le Forze Creatrici o Dio. 3579-1

Nel periodo di Atlantide quando si era in quel periodo prima della prima delle forze distruttrici, e quando si
impiegavano le influenze raccolte dai popoli nelle terre intorno, quando l’entità costruì quei [mezzi] che servono al
trasporto di quelle macchine di distruzione che viaggiavano sia nell’aria sia sott’acqua. 1735-2

I FIGLI DELLA LEGGE DELL’UNO

Poiché quando si dà l’esperienza del soggiorno di un’entità in un periodo remoto come le prime influenze distruttrici in
quel paese chiamato Atlantide, o in Poseidia, vi è spesso una confusione nelle interpretazioni delle documentazioni - -
sulla questione se Poseidia era il paese o se Atlantide era il paese.
Vi erano anche altri centri che si stavano sviluppando. Poiché nelle proiezioni essi cominciarono in molti, e nel creare le
influenze cominciarono in cinque - - o in quei centri dove la cristallizzazione o la proiezione aveva assunto tale forma
da diventare ciò che fu chiamato uomo.
Non si potrebbe dire che fossero nella stessa forma come nel presente. Poiché vi furono di più di quelle influenze che
potevano essere usate quando era necessario; come braccia o arti o piedi o che altro.
Così, nel seguire o interpretare il periodo di Poseidia - - o ad Atlantide - - si comprenda che questo era solo uno dei
gruppi; e l’avanzamento più elevato o maggiore nel soggiornare terreno di entità o anime individuali in quel periodo
particolare - - o il più elevato che ci fosse stato salvo quello che era stato una parte dell’epoca di Lemuria. Perciò
troviamo che c’era stata la divisione in gruppi (come li chiameremmo) per questa o quell’altra fase di attività; e quelli
che erano contro quel modo di sviluppo.
I Figli di Belial furono di un gruppo, o quelli che cercavano di più la gratificazione, la soddisfazione, l’uso di cose
materiali per sé, senza pensiero o considerazione sulle loro origini né sulle privazioni nelle esperienze di altri. O, in altre
parole, come lo definiremmo oggi, essi erano quelli senza un criterio di moralità.
L’altro gruppo - - quelli che seguirono la Legge dell’Uno - - avevano un criterio. I Figli di Belial non avevano un
criterio, eccetto quello del sé, dell’esaltazione del sé.
Quelle entità che allora erano i produttori (come li chiameremmo oggi) o i lavoratori, i contadini o gli artigiani o quelli
che erano nelle posizioni di ciò che chiameremmo al presente semplici macchine, erano quelli che erano proiezioni
dell’attività individuale del gruppo.
E fu allora a causa di questi, e per i rapporti che avevano con quelli in autorità, che nacquero le differenze.
Troviamo quindi che l’entità, ora nota o chiamata 877, fu fra i figli della Legge dell’Uno; entrando attraverso le fonti
naturali che erano state considerate nel periodo come il mezzo per crearsi una famiglia. Però essi erano un gruppo
piuttosto che una famiglia individuale. Poiché coloro che appartenevano alle forze dominanti erano in grado, per scelta,
di creare o determinare o fare il canale per l’ingresso o la proiezione di un’entità o anima quando arrivò il periodo di
necessità.
Quindi quelli non erano come delle famiglie, come le abbiamo oggi, ma piuttosto come dei gruppi.
Il loro criterio era che l’anima veniva data dal Creatore o entrava da fonti esterne nella proiezione del sé mentale e
spirituale in dati periodi. Quello era il criterio della Legge dell’Uno, ma venne respinto dai Figli di Belial...
Quello fu tra i primi ingressi, o il secondo ingresso dell’entità dall’esterno, in quella forma in cui venne rinchiusa come
entità, un corpo individuale, chiaro ?
Allora il nome, come lo chiameremmo al presente, fu Deui (pronunciato Dar); e l’entità era attiva nella registrazione di
messaggi, nel dirigere quelle forze che vennero con l’uso della luce che formava i raggi sui quali l’influenza
dall’esterno fu cristallizzata in ciò che sarebbe diventato il suono dal regno esterno al regno statico o individuale.
Questi non erano solo i raggi provenienti dal sole, regolati per mezzo delle sfaccettature delle pietre cristallizzate dal
calore dall’interno degli elementi della terra stessa, ma erano una combinazione di questi. Poiché erano questi gas,
queste influenze che venivano usate per ciò che chiamiamo oggi le comodità come luce, calore, forze motivanti o
attività radiali, combinazioni elettriche; le forze motivanti di vapore, gas e simili per le comodità...
L’uso di queste influenze da parte dei Figli di Belial portò quindi il primo sconvolgimento; o la trasformazione delle
influenze dei raggi eterici dal Sole - - come venivano usati dai Figli della Legge dell’Uno - - nella sfaccettatura per le
attività degli stessi - - produsse ciò che chiameremmo uno sconvolgimento vulcanico; e la divisione del paese in
parecchie isole - - cinque di numero.
Poseidia, il luogo o l’insediamento di quel particolare soggiorno dell’entità - - Deui - - in quel tempo diventò allora una
di queste isole.
Questo soggiorno ebbe luogo più vicino a cinquanta o cinquecentomila anni prima che abbiamo anche solo l’inizio della
Legge come la Legge dell’Uno manifesta. 877-26
LE RAGIONI PER LA PRIMA DISTRUZIONE DI ATLANTIDE

Le prime forze di disturbo portarono la prima distruzione nel continente, attraverso l’applicazione di cose spirituali per
l’indulgenza verso se stessi dei popoli materiali. Quelli erano i periodi chiamati nella tua Sacra Scrittura quando “I figli
di Dio guardarono le figlie degli uomini e videro che erano belle” (Genesi 6:2). 1406-1

L’entità fu in quel paese ora noto o chiamato Atlantide, durante quei periodi in cui ci furono le distruzioni o separazioni
del paese durante il periodo della prima distruzione. L’entità fu fra quelli che aiutavano nella preparazione degli
esplosivi, o quelle cose che mettevano in movimento i fuochi nelle parti interiori della terra che venivano trasformati in
forze distruttive (ma molti di loro ne erano inconsapevoli) - - come venne sperimentato da quelli che seguivano la
Legge dell’Uno, e quelli che seguivano la legge di Baal, le leggi della natura vengono usate dalle leggi spirituali per
completare ciò che sono le forze destinate nella vita e nelle esperienze di quelli che viaggiano attraverso questa sfera
mondana. 621-1

L’entità era legata ai figli della Legge dell’Uno, ma produsse quelle associazioni con i figli di Belial - - e vide le leggi
divine e spirituali diventare distruttive nei paesi e nelle attività dei figli di Belial.
Poiché, quando quelle sfaccettature vennero preparate per le forze motivanti dai raggi solari per avere effetto sulle
attività di quelle navi e quindi sulle forze elettriche, questi, indirizzati sugli elementi della terra, causarono i primi
sconvolgimenti. 1297-1

L’entità fu nell’esperienza di Atlantide quando ci fu la disgregazione del paese stesso (prima distruzione ?) attraverso
l’uso delle verità spirituali per guadagni materiali di potere fisico.
Eppure l’entità fu fra quelli che erano dei figli della Legge dell’Uno, col nome Aian.
Nell’esperienza l’entità fu fra quelli che servivano nel Tempio del Sole, da dove ogni potere veniva usato per aiutare chi
credeva nelle cose materiali. Ma l’entità fu fra quelli che comprendevano come mai lo spirito di quelli che sono
incaricati per gli affari fra gli uomini ritornava ripetutamente, e diede il potere a quelli che rimanevano fedeli a e fra i
figli degli uomini !
Quando arrivarono quei periodi di dissoluzione della superficie terrestre...l’entità aiutò dando quelle istruzioni per la
conservazione della vita di molti fedeli, di andare cioè in altri paesi. 1152-1

L’entità fu nel paese di Atlantide, in quei periodi quando cominciarono i primi allontanamenti dalla Legge dell’Uno,
quelle dimostrazioni dei figli - - o del figlio Belial in quell’esperienza.
L’entità...attraverso le attività di Belial diventò la sacerdotessa nel tempio che fu costruito in opposizione a quelli - - o i
figli dell’Uno. E in questo l’entità perse. Quando vennero portate quelle forze distruttive attraverso la creazione delle
influenze elevate dell’attività radiale dai raggi solari che vennero indirizzati sui cristalli nelle fosse che producevano le
connessioni con le influenze interne della terra l’entità, per lo scompiglio, si riunì di nuovo con quelli della Legge
dell’Uno. 263-4

ATLANTIDE AL TEMPO DELLA SECONDA DISTRUZIONE

L’entità fu in quelle esperienze nel paese di Atlantide, prima di quei periodi dei secondi sconvolgimenti o prima che le
terre fossero divise in isole.
L’entità fu fra le persone della famiglia dei capi dell’Uno, e aiutò nei loro tentativi di stabilirsi coloro che, provenienti
dalle forze di pensiero, si stavano sviluppando o entrando nelle manifestazioni fisiche per capire il concetto di quali
avrebbero dovute essere le loro attività per svilupparsi verso una perfezione nel corpo fisico, perdendo molti di quegli
appendici. 444-1

L’entità è qualcuno che non ha mai cambiato sesso; per cui è donna in tutto e per tutto - - dipendente eppure libera dalle
necessità di compagnia come molti. Queste emozioni l’entità spesso non le comprende mai negli altri...
L’entità fu nel paese di Atlantide quando ci furono quei periodi di attività in cui ci fu la trasformazione degli individui
dal doppio sesso, o la capacità di progenerazione di attività dal sé.
L’entità fu una sacerdotessa in quell’esperienza appena prima che ci furono le attività dei figli di Belial che
determinarono il periodo della seconda distruzione del paese. 2390-1

L’entità fu nel paese di Atlantide in quei periodi in cui ci furono le seconde divisioni, o quando ci fu la distruzione dei
paesi che resero Poseidia la parte rimanente in cui ci fu l’attività maggiore dei figli della Legge dell’Uno.
Quelli furono i periodi in cui ci fu l’applicazione di gran parte di ciò che viene scoperto o riscoperto oggi,
nell’applicazione di energie ai modi di trasporto, nonché l’uso dei mezzi della natura per una forza utile a dare raccolti
più grandi per il consumo individuale. Furono anche dei periodi in cui si diede molto pensiero alle comodità di ogni
tipo. 2562-1

D- In relazione alla storia di Atlantide come viene presentata, in quale periodo avvenne il diluvio com’è documentato
nella Bibbia in cui Noè prese parte ?
R- Nella seconda delle eruzioni o - - come si vede - - duemila - - due - - duemilasei - - prima del Principe della Pace,
come il tempo viene contato ora, o anni luce - - anni di giorno e notte. Non anni luce come le cronache di akasha, o
come le cronache esoteriche, o come vengono contati dall’astrologia o dall’astronomia, nella velocità o il riflesso di un
raggio di luce. 364-6

In quel paese noto come Atlantide l’entità fu ...fra quelli che vennero distrutti (seconda distruzione?) nell’inondazione
del paese. 105-2

L’entità fu ad Atlantide quando ci fu il secondo periodo di disturbo - - che sarebbe circa ventiduemilacinquecento prima
dei periodi dell’attività egizia coperta dall’Esodo; o fu circa ventottomila prima di Cristo, chiaro ? 470-22

Nel paese di Atlantide subito dopo la seconda disgregazione del paese dovuta all’applicazione sbagliata delle leggi
divine a quelle cose della natura o della terra; quando ci furono le eruzioni causate dal secondo uso di quelle influenze
che erano per lo sviluppo stesso dell’uomo, che però diventano forze distruttive per la carne quando vengono applicate
male. 1298-1

Queste (energie dalla pietra focaia), non intenzionalmente, furono regolate troppo alte -- e portarono il secondo periodo
di forze distruttive ai popoli nel paese, e divisero il paese in isole. 440-5

Prima che ci furono i secondi sconvolgimenti, quando ci fu la divisione delle isole, quando cominciarono le tentazioni
nelle attività dei figli di Belial e dei figli della Legge dell’Uno, l’entità fu fra quelli che interpretarono i messaggi
ricevuto attraverso i cristalli e i fuochi che dovevano essere le forze eterne della natura, e produssero forze utili
nell’esperienza di gruppi durante quel periodo.
Nuovi sviluppi nei viaggi nell’aria e nell’acqua...furono in quel periodo l’inizio degli sviluppi per la fuga. 3004-1

L’entità fu ad Atlantide durante quei periodi appena prima della seconda disgregazione del paese. L’entità fu fra i figli
di Belial che usò le forze divine per gratificare gli appetiti egoistici. 3633-1

ATLANTIDE AL TEMPO DELLA TERZA DISTRUZIONE

Nel paese di Atlantide, prima della terza distruzione - - assistette Alta, lo scriba, nel preparare una storia del paese. 339-
1

Tutti quelli che vengono da Atlantide sono eccezionali. Portano o sventura o grandi sviluppi. E le loro influenze
vengono sentite, sia che l’individuo lo riconosca in sé o no ...
Questa entità, come troviamo, come nella maggior parte delle esperienze di chi viene da Atlantide, richiede moltissima
attività mentale e spesso fisica per soddisfare o riempire il sé. Poiché è una mente molto attiva ...
L’entità fu nel paese di Atlantide durante quei periodi fra il secondo e l’ultimo sconvolgimento; quando ci furono i
grandi sentimenti antagonistici fra i figli di Belial e i figli della Legge dell’Uno. L’entità fu fra i figli della Legge
dell’Uno che fecero le maggiori proposte a quei popoli per la riconoscenza dei manovali e per rendere la loro esperienza
più facile - - quei manovali che venivano considerati da molti come semplici cose piuttosto che anime individuali. 1744-
1

L’entità fu nel paese di Atlantide, durante quei periodi in cui ci furono quelle attività che ne determinarono l’ultima
distruzione attraverso i contrasti fra i figli della Legge dell’Uno e i figli di Belial o Baal.
L’entità vi fu fra quelli che si indebolirono fra i figli della fede o della Legge dell’Uno e quelli che cercavano l’uso delle
forze spirituali per le proprie indulgenze verso se stessi, per l’esaltazione di se stessi. 1599-1

L’entità fu nel paese di Atlantide quando ci furono quei periodi degli ultimi sconvolgimenti o la scomparsa delle isole di
Poseidia.
L’entità fu fra quei gruppi che andarono in quello che più tardi diventò noto come il paese degli Incas ... nel paese
peruviano. 3611-1
D- Come si chiamavano le isole principali al tempo dell’ultima distruzione ?
R- Poseidia e Aryan, e Og. 364-6

L’ESODO DA ATLANTIDE

Nel paese di Atlantide l’entità fu...il custode delle entrate nonché dei messaggi che venivano ricevuti dalle visite di
quelli provenienti dalle sfere lontane ...poiché fu l’entità a ricevere il messaggio sulla necessità di dividere i figli della
Legge dell’Uno per la conservazione delle verità della stessa in altri paesi.
Perciò troviamo che l’entità fu fra quelli che erano i capi di quelle spedizioni o delle partenze per i molti svariati paesi
subito prima della disgregazione del paese di Atlantide.
Perciò si potrebbe dire che l’entità delineò nella maggior parte la spedizione guidata da Ax-Tell e gli altri alle Pirenei e
nello Yucatàn e nel paese di Og...
Più tardi, con il rinvigorimento del Sacerdote in Egitto, l’entità fu fra quelli che incominciavano l’unificazione degli
insegnamenti del popolo di Atlantide, degli egizi (come verrebbero chiamati oggi), degli indiani, degli indocinesi, dei
mongoli e dei popoli ariani. 1681-1

L’entità fu in Atlantide durante quei periodi in cui ci furono le separazioni, appena prima della disgregazione di
Poseidia. L’entità controllò allora quelle attività dove le comunicazioni erano state istituite con altri paesi, e le barche
volanti che si muovevano nell’aria o nell’acqua erano i mezzi con cui l’entità portò molti di loro al paese iberico,
nonché più tardi quei gruppi nel paese egizio quando era stato deciso che i documenti vi dovevano essere conservati.
3184-1

LA CITTA’ DI POSEIDIA

D- Descrivete brevemente una delle grandi città di Atlantide al culmine della sua prosperità commerciale e materiale,
dandone il nome e la posizione.
R- Questo lo troviamo in quella chiamata Poseidia, o la città che fu costruita sulla collina che dominava dall’alto le
acque di Parfa (?), e anche nella vicinanza dell’uscita e dell’entrata delle acque dalle quali, attraverso le quali molti dei
popoli passavano nella loro associazione o connessione con quelli delle mura esterne o paesi esterni. Troviamo questa
una città non del tutto circondata da mura, bensì una parte della stessa costruita in modo che le acque di questi fiumi
diventassero degli stagni intorno ai quali si ottenevano dei luoghi sia per il sacrificio sia per lo sport, e quelle necessità
per la pulizia del corpo, della casa ecc., e queste - - come troviamo - - vennero portate da grandi condotti o canali in
queste parti per la conservazione, ma costantemente tenute in movimento così che si purificassero nel loro corso;
poiché, come troviamo, come si vede, l’acqua in movimento sulle pietre o quelle varie forze nelle forze naturali purifica
se stessa in sei metri di spazio.
Quanto al tipo delle costruzioni, queste erano disposte per gran parte in file - - una sull’altra; eccetto soprattutto i templi
- - che si trovavano intorno ai fuochi sacri dove questi venivano offerti, i sacrifici che vennero costruiti gradualmente
dalla gente nel loro tentativo di placare quelle forze nella natura, e da cui, troviamo, venivano tutte quelle forme nelle
varie parti della terra in cui queste venivano portate nei loro canali necessari, per produrre le variazioni nel loro
ambiente e le relative condizioni. In questo tempio troviamo delle grandi colonne semi circolari di onice, topazio e
intarsiate con berillo, ametista e pietre che facevano le variazioni perché raccoglievano i raggi solari. Perciò una parte
dello stesso diventò adoratori del sole in altre parti, da dove ci fu un’uscita di popoli.
In questo ardevano i fuochi sacri, e lì si levavano i fuochi intermittenti che andavano e venivano, che più tardi vennero
adorati da alcuni che portarono molta distruzione, perché aspettavano a lungo nel periodo prima che la distruzione
veniva. Questi erano quei luoghi in cui ci fu infine la necessità di offrire dei sacrifici umani che, quando messi nei
fuochi, diventavano le ceneri che venivano gettate sulle acque che venivano bevute da quelli che venivano fatti
prigionieri provenienti da parti di altri paesi.
Nell’allestimento di questi (sacrifici) quelli nel tempio dominavano - - piuttosto che quelli che avevano delle posizioni
ufficiali nell’eseguire gli ordini di chi si trovava in queste posizioni.
Quanto al modo di costruzione questi avevano un cortile esterno - - o dove gruppi o masse potevano riunirsi. In quello
interno quelli che facevano parte di un gruppo scelto o quelli delle camere secondarie. Quelli del cortile interno, o luogo
sacro intorno all’altare, erano solo per gli eletti, o i pochi scelti. 364-12

LA SCIENZA E LA TECNOLOGIA DI POSEIDIA

D- Ritornando all’incarnazione ad Atlantide - - che cosa era la pietra Tuaoi ? Di quale forma o foggia era ?
R- Aveva la forma di una figura di sei lati in cui la luce appariva come mezzo di comunicazione fra infinità e finitezza;
o il mezzo con l’aiuto del quale c’erano le comunicazioni con quelle forze dall’esterno. Più tardi questa arrivò a
significare ciò da cui le energie irradiavano, come dal centro dal quale ci furono le attività radiali che guidavano le varie
forme di transizione o viaggio attraverso quei periodi di attività degli abitanti di Atlantide.
Era messa a punto come un cristallo, sebbene in una forma molto diversa da quella usata là. Non confondere quindi
queste due, poiché c’erano molte generazioni di differenza. Fu in quei periodi in cui si dirigevano gli aeroplani o i
mezzi di viaggio; anche se questi in quel periodo viaggiavano allo stesso modo nell’aria o sull’acqua o sott’acqua. Ma
la forza con cui questi venivano diretti era in questa centrale elettrica o pietra Tuaoi; che era come il raggio sul quale
agiva.
All’inizio essa fu la fonte da cui ci fu il contatto spirituale e mentale.
Per capire, queste cose sono la conseguenza di leggi - - se si vuole avere la comprensione di queste cose. Poiché, com’è
stato dato, la base, l’inizio della legge porta fino al compimento. E ciò che viene o comincia viene dapprima concepito
nello spirito, cresce nel mentale, si manifesta nel materiale, come era con questa forza centrale nell’esperienza di
Atlantide. Dapprima fu il mezzo e la fonte o maniera per mezzo di cui le forze esistenti facessero l’accentramento per
fare conoscere ai figli degli uomini, e ai figli di Dio, le forze o i poteri che davano le direttive. L’uomo alla fine
trasformò questo in quel canale di forze distruttive - - e al presente si sta andando verso questo. 2072-10

D- Date un resoconto della conoscenza elettrica e meccanica dell’entità come Asal-Sine ad Atlantide.
R-...Nel centro di un edificio di cui oggi si direbbe che era rivestito di metalli non conduttivi o di pietra non conduttiva -
- qualcosa di simile all’asbesto, con le forze combinate di bakerite (bachelite?) o altre sostanze non conduttive che ora
vengono fabbricate in Inghilterra sotto un nome che è noto bene a coloro che trattano quelle cose. L’edificio sopra la
pietra era ovale o a volta nella quale c’era o poteva essere il rotolamento all’indietro, così che l’attività della pietra
veniva ricevuta dai raggi del sole o dalle stelle; la concentrazione delle energie che emanano dai corpi che sono essi
stessi in fiamme - - con gli elementi che vengono trovati e che non vengono trovati nell’atmosfera terrestre. La
concentrazione attraverso i prismi o il vetro, come lo si chiamerebbe al presente, era fatta in modo da agire sugli
strumenti che erano connessi con i vari modi di viaggio, attraverso dei metodi induttivi - - che avevano molto il
carattere di controllo come il controllo remoto attraverso le vibrazioni o direzioni radio sarebbe al giorno d’oggi; benché
il tipo di forza che veniva spinta fuori dalla pietra agisse sulle forze motivanti degli aeromobili stessi...
La preparazione di questa pietra fu unicamente nelle mani degli iniziati del momento, e l’entità fu fra quelli che
dirigevano le influenze della radiazione che si creava nella forma dei raggi che erano invisibili all’occhio, ma che
agivano sulle pietre stesse messe a punto nelle forze motivanti - - sia negli aeromobili che venivano sollevati per mezzo
dei gas o sia quando si guidavano i veicoli più piacevoli che potevano passare radenti vicino alla terra, o ciò che si
chiamerebbe le imbarcazioni sull’acqua o sott’acqua.
Questi venivano quindi azionati dalla concentrazione dei raggi provenienti dalla pietra che era collocata al centro della
centrale elettrica (come verrebbe definito al presente).
Nelle forze attive di questi l’entità portò delle forze distruttive, dando il via - - in varie parti del paese - - al tipo che
doveva agire per produrre le energie nelle varie forme delle attività della gente nelle città, le cittadine, i paesi che le
circondavano. Queste, non intenzionalmente, vennero messe a punto troppo alte – e portarono il secondo periodo di
forze distruttive alla gente nel paese, e disgregarono il paese nelle isole che più tardi diventarono i periodi in cui
ulteriori forze distruttive venivano portate nel paese.
Attraverso la stessa forma di fuoco i corpi degli individui vennero rigenerati, per mezzo di bruciature - - attraverso
l’applicazione dei raggi provenienti dalla pietra, le influenze che portavano forze distruttive ad un organismo animale.
Pertanto il corpo si ringiovanì spesso e rimase in quel paese fino alla distruzione finale, unendosi alla gente che
produceva la disgregazione del paese - - o unendosi a Baalilal (Baal ? Belial ?) nella distruzione finale del paese. In
questo l’entità perse. All’inizio non ci fu l’intenzione né il desiderio di forze distruttive. Più tardi fu per l’ascensione
stessa del potere.
Quanto alla descrizione del tipo di costruzione della pietra troviamo che era una grande lente cilindrica (come si direbbe
oggi), tagliata con sfaccettature in tal modo che la chiave di volta in cima della stessa produceva la centralizzazione
dell’energia o forza che si concentrava fra l’estremità del cilindro e la stessa chiave di volta.
Come indicato, le documentazioni dei tipi di costruzione di queste pietre sono in tre posti sulla terra, come è oggi: nelle
parti affondate di Atlantide, o Poseidia, dove una parte dei templi può ancora essere scoperta, sotto la fanghiglia di
secoli dell’acqua marina - - vicino a ciò che è noto come Bimini, lontano dalla costa della Florida. E nelle
documentazioni dei templi che erano in Egitto, dove l’entità agì più tardi in cooperazione con altri per conservare le
documentazioni che venivano dal paese dove questi erano stati tenuti. Anche le documentazioni che venivano
trasportate in quello che ora è lo Yucatàn in America , dove queste pietre (di cui sanno così poco) ora (1933) - - durante
gli ultimissimi mesi - - stanno per essere scoperte.
D- Questa entità deve nuovamente imparare l’uso di queste pietre ?
R- Quando saranno venuti quegli individui che si purificheranno nel modo necessario per ottenere la conoscenza e per
entrare nelle camere dove queste possono essere trovate; sì - - se il corpo si purificherà. Nel ’38 dovrebbe accadere, se
l’entità - o altri - - dovesse essere proposta.
Nello Yucatàn c’è l’emblema di questi. Chiariamo questo, poiché può essere trovato più facilmente - - poiché verranno
portate in questa America, questi Stati Uniti. Una parte deve essere portata, come troviamo, al Museo di Stato della
Pennsylvania. Una parte deve essere portata nei luoghi di conservazione di Washington di tali ritrovamenti, o a
Chicago.
Le pietre collocate sul davanti del tempio, fra il tempio di servizio e il tempio del cortile esterno - - o l’attività del
sacerdote, poiché più tardi fecero nascere da questo (cosa che può dare un’idea migliore di ciò che si intende) le attività
degli ebrei - - nell’altare che stava davanti alla porta del tabernacolo. Questo altare o questa pietra nello Yucatàn sta
quindi in mezzo alle attività del sacerdote (perché questo è naturalmente degenerato dall’uso e proposito originale, ma è
quella che verrà trovata per primo).
Quanto all’uso della stessa e come deve essere applicata: bisogna preparare il sé - - e non può essere dato interamente
attraverso alcun canale, finché un individuo no avrà così purificato i suoi intenti e i suoi desideri. 440-5

A Poseidia l’entità abitò fra quelli dove c’era il deposito, per così dire, delle forze motivanti nella natura provenienti dai
grandi cristalli che così condensavano le luci, le forme, le attività da guidare non soltanto la nave sul seno del mare, ma
anche nell’aria e in molte di quelle cose ora note come comodità per l’uomo come nella trasmissione del corpo, come
nella trasmissione della voce, come nel documentare quelle attività in ciò che presto diventerà una cosa pratica nel
creare le vibrazioni tanto da produrre la televisione. 813-1

(Ci fu) ciò che può essere noto al presente come la fotografia dalla distanza, o la ... capacità di leggere delle iscrizioni
attraverso i muri - - anche a distanza ... (e ) ci fu il superamento delle (chiamate così oggi) forze della natura o della
gravità stesa; e le preparazioni attraverso il cristallo, il cristallo potente, terribile. 519-1

D- Qual è la migliore sostanza per l’induzione, la conduzione, la trasmissione di energia eteronica ?


R- Questa è un’energia provocata che verrebbe prodotta da una combinazione di cristalli...E’ molto simile a quella usata
dal corpo nelle forze distruttive nel soggiorno ad Atlantide. Non quella che causò il raggio cosmico, o il raggio della
morte, o il raggio risanante - - bensì il raggio che proveniva dalla messa a punto delle influenze prismatiche da un
riscaldamento elevato - - può essere proveniente da Arcturus o può essere dal Sole; anche se Arcturus sarebbe più
adatto. Il sole può essere indotto a produrre delle forze distruttive o costruttive. 440-3

D- Descrivete alcune delle capacità mentali che vennero sviluppate dagli abitanti di Atlantide al tempo del loro
maggiore sviluppo spirituale.
R- Impossibile descrivere i raggiungimenti fisici nel loro sviluppo spirituale. L’uso delle condizioni materiali e gli
attributi spirituali in un mondo materiale diventerebbero e diventano quelli che sono i miracoli del Figlio nel mondo
materiale; poiché persino con Lui presente [fisicamente nel mondo] – e quando Lui camminò, in Galilea, in Egitto, in
India, in Francia, in Inghilterra o America - - ci furono quei periodi in cui le attività del fisico erano come era ciò che
verrebbe definito la vita quotidiana dei Figli di Dio nell’esperienza di Atlantide o Eden; poiché come quelli portarono i
vari cambiamenti dal massimo dello sviluppo spirituale al massimo del mentale, poi dello sviluppo materiale o fisico,
quindi la caduta - - chiaro ? 364-7

L’INCONTRO MONDIALE PER COMBATTERE LA MINACCIA DEGLI ANIMALI

D- Per favore consigliatemi sulla preparazione e la presentazione dell’articolo che sto preparando (1933) sul Grande
Congresso tenuto durante l’epoca della distruzione degli enormi animali che una volta vagarono sulla terra.
R- ...Per quanto riguarda il modo in cui questi si riunirono, fu molto simile a come sarebbe se il Graf (Graf Zeppelin ?
[Graf = conte]) dovesse partire nelle varie parti per chi le rappresentava, o se dovesse riunire quelli che dovevano
consigliarsi o dovevano cooperare in quello sforzo. E siccome questo fu quindi in quel particolare piano o quella sfera
che allora fu nel paese che ha da molto perso la sua identità, eccetto che nei pensieri intimi o nelle visioni di quelli che
sono tornati o stanno ritornando nella sfera attuale, i modi e i mezzi escogitati furono quelli di alterare o cambiare
l’ambiente per cui quelle bestie erano necessarie o quello che era necessario al loro sostentamento nelle parti particolari
della sfera, o terra, che occupavano a suo tempo. E questo venne arrangiato in modo molto simile all’invio dai vari
impianti centrali di ciò che al presente viene chiamati il Raggio della Morte, o il raggio super-cosmico, ciò che molti
stanno cercando in ciò che darà molto alla loro vita, dalla stratosfera, o raggi cosmici, che verranno trovati nei prossimi
venticinque anni.
D- Quale fu la data a.C. di questa riunione ?
R- 50.722. 262-39

L’entità fu nel paese indiano o in quei periodi di Saad come capo, governatore...
L’entità fu allora fra quelli che erano del gruppo che si riunì per liberare la terra dagli animali enormi che infestavano la
terra, ma il ghiaccio - l’entità trovò - la natura, Dio cambiarono i poli e gli animali furono distrutti. 5249-1

In quel paese quando le nazioni si riunirono per combattere le forze del mondo e del regno animale che rendevano
infelice la vita degli uomini. L’entità fu allora fra coloro che rappresentavano l’uso degli elementi nell’aria, degli
elementi nell’oceano, degli elementi sulla terraferma applicati alle forze da incontrare e per combattere quelli del regno
animale. Per questa esperienza l’entità è stata in grado di immaginare quasi per quale motivo avvenne la scomparsa di
quelli noti come animali preistorici. 2893-1

Durante quei periodi in cui ci fu la prima delle attività di popoli nei paesi che ora rappresentano una parte dell’Arizona,
del Nuovo Messico, del Colorado e di Utah l’entità fu fra quelli che producevano le associazioni con quelle attività
quando i grandi poteri, o nazioni - - attraverso quelle influenze portate dalle attività in Egitto, nel Gobi, ad Og - -
cooperavano per un’unica grande causa. L’entità fu allora un capo fra quei popoli per alleviare l’influenza dell’uomo su
ciò che era stato creato dall’uomo negli animali enormi che avevano perso il controllo per mezzo delle influenze delle
forze di suggestione nelle associazioni dello spirito - - o figli degli uomini - - sul mondo animale. 1211-1

Nei giorni in cui i popoli delle nazioni furono riuniti come un’unica nazione per difendersi contro i volatili dell’aria e le
bestie del campo. L’entità fu fra quelli che verrebbero chiamati inviati a quelle riunioni, e viaggiò a quella riunione in
ciò che ora - - in questo periodo - - al presente, verrebbe chiamato più leggero che aeromobili. 2749-1

In Egitto (questo prima che le montagne sorsero nel sud, e quando le acque chiamate il Nilo si svuotavano allora in ciò
che ora è l’Oceano Atlantico) l’entità fu fra quei popoli che si riunirono in certi luoghi per istituire vari gruppi, o
famiglie, o sette, per prevenire le invasioni dei popoli da parte delle bestie provenienti dall’esterno. 276-2

ANIMALI PREISTORICI

Che lo si ricordi, e che non lo si confonda, che la terra era popolata da animali prima di essere popolata dall’uomo !
Dapprima fu una massa intorno alla quale si levò la nebbia, e poi questa salì con la luce che vi si diffuse sopra quando
[la nebbia] si stabilì, come compagno di chi era nell’universo, quando iniziò le sue rotazioni naturali (o ora naturali),
con i vari effetti sulle varie parti dello stesso, come sta lentamente recedendo o avvicinandosi al sole, da cui riceve il
suo impeto al risveglio degli elementi che danno la vita stessa . . . 364-6

In quella [esperienza] prima di questa troviamo [l’entità] in quei giorni in cui fu l’uomo colui che veniva perseguitato
piuttosto che essere il padrone sulle bestie e le cose striscianti della terra. L’entità fu fra quelli che andarono come
inviati ... per considerare i modi e i mezzi di unità fra i popoli che si sollevavano per possedere la terra - attraverso
quell’ingiunzione data per sottomettere la terra. Allora col nome Shaiti, come si direbbe oggi. 2720-1

Quindi in quella prima di questa ... durante quei periodi quando ci furono le riunioni dei molti popoli di molti paesi in
quello che ora è noto come il paese indiano, quelle persone che venivano come consiglieri dai paesi stranieri o paesi in
visita. L’entità fu allora fra quelli che venivano da ciò che ora è noto come America, e venne come qualcuno per
consigliarsi con quelle persone che stabilivano il modo di trattare di molte delle bestie, o quelle cose che facevano paura
all’uomo sulla terra. L’entità allora di nome Uowi . . . guadagnò e perse; poiché guadagnando molto nel senso di
applicazione di strumenti meccanici per l’uso dell’uomo . . . l’entità usò questi per la distruzione del proprio sé al suo
popolo, in quella parte del paese ora nota come Utah e Nuovo Messico. Se l’entità vedesse come in una visione molto di
quella parte . . . che si trova nelle parti meridionali di quel paese e quelle dell’Arizona e del Nuovo Messico molto
verrebbe come un sogno all’entità. 358-3

LE CONDIZIONI MONDIALI DIECI MILIONI DI ANNI FA ?

D- In parecchi readings il secondo governatore dell’Egitto diede le prime leggi riguardo alla relazione dell’uomo con le
Forze Superiori. Ci darete un profilo di questo insegnamento e come venne dato al popolo.
R- Sì, abbiamo qui il lavoro e quella fase riguardo alla presenza sul piano terreno di quelli che per primi diedero le leggi
riguardo alla presenza delle Forze Superiori nell’uomo. Per dare tali [leggi] in un modo comprensibile per l’uomo di
oggi è necessario che le condizioni della superficie terrestre e la posizione dell’uomo sul piano terrestre vengano
comprese, poiché c’è stato spesso un cambiamento da questo periodo, era, epoca della presenza terrena dell’uomo,
poiché allora, in quel periodo, soltanto le terre ora note come il Sahara e la regione del Nilo apparvero sulle rive
dell’attuale Africa; il Tibet, la Mongolia, il Caucaso e la Norvegia in Asia ed Europa; quelle terre nelle Cordigliere
meridionali e il Perù nell’emisfero sud-ovest e la pianura dell’attuale Utah, Arizona, Messico dell’emisfero
nordoccidentale e il loro ambiente erano allora nelle latitudini simili come si presentano al presente.
L’abitazione dell’uomo fu allora nel Sahara e nelle regioni dell’alto Nilo; le acque entrarono allora nell’attuale
Atlantico dalla regione del Nilo invece di scorrere verso nord; le acque del Tibet e del Caucaso entrarono nel mare del
Nord; quelle in Mongolia entrarono nei Mari del Sud; quelle nelle Cordigliere entrarono nel Pacifico; quelle
nell’altopiano entrarono nei mari del nord.
Quando la terra produsse il seme nella sua stagione e l’uomo venne sul piano terreno come il signore di quella sfera
l’uomo apparve allora in cinque luoghi contemporaneamente - - i cinque sensi, le cinque ragioni, le cinque sfere, i
cinque sviluppi, le cinque nazioni.
In questo quindi, come lo riceviamo ora, troviamo molti popoli, o l’uomo diventò l’unione contro l’invasione dalle
attuali forze tibetane e caucasiche. La divisione delle persone nelle loro caste fu solo l’inizio allora di comprensioni di
gruppo, e il primo governatore di gruppi si stabilì in quel posto dell’alto Nilo, vicino a ciò che ora è noto come La Valle
delle Tombe.
Nel secondo dominio vennero pace e tranquillità alla gente, attraverso il tipo di potere del governatore sulle forze
mondiali allora note. In quel periodo l’uomo scambiò con le forze in ogni sfera il necessario per la propagazione dei
popoli della sfera allora occupata. In ognuna delle sfere date venne stabilito il dominio sotto qualche individuo da parte
di questo secondo governatore nel paese che ora è l’Egitto, e il periodo in cui la mentalità di quel governatore gli
venisse riportata, attraverso la conformità con quelle leggi Universali sempre esistenti, poi quel governatore cominciò a
riunire quei saggi dai vari gruppi per compilare quelle [leggi], come sentiva quel governatore, per la necessaria
comprensione per tutti i popoli, perché la presenza delle Forze Divine venisse compresa e per allontanarsi dalla paura
del regno animale che allora infestava la terra. 5748-1

D- Continuate con il reading 5748-1.


R- Ora, come vediamo, come viene dato, come e quali furono le classificazioni del fisico sul piano terreno in quel
periodo, i numeri allora di anime umane sul piano terreno furono centotrentatre milioni di anime. L’inizio della
comprensione di leggi applicate dal punto di vista dell’uomo fu allora in questo secondo dominio nel paese che ora è
l’Egitto. Il dominio coprì il periodo di centonovantanove anni, e l’entità diede alla gente la possibilità allo studio nel
ventottesimo anno, quando egli cominciò a radunare per questo le persone e si circondò con quelli di quel paese e dei
vari paesi dove la vita umana abitava in quel periodo. Il numero delle persone che si riunirono per lo scopo ammontava
allora a circa quarantaquattro.
Le Corti che vennero costituite erano nelle tende e nelle grotte degli abitanti del sacerdote allora scelto proveniente dal
paese arabo o tibetano il quale veniva come uno fra quelli per aiutare l’astrologo e gli indovini del deserto dell’attuale
mondo orientale e occidentale, e con questo la conclave venne tenuta per molte, molte lune. Il periodo dell’esistenza del
mondo calcolato dal presente è dieci milioni e mezzo di anni, e di cambiamenti sul piano terreno ne sono stati molti nei
paesi. Molti paesi sono scomparsi, molti sono ripetutamente apparsi e scomparsi durante questi periodi, cambiando
gradualmente, man mano che la condizione si adattò alla posizione relativa della terra con le altre sfere attraverso cui
l’uomo passa in questo sistema solare.
Le prime leggi ebbero allora a che fare con lo studio del sé, la divisione della mente, la divisione del sistema solare, la
divisione dell’uomo nelle varie sfere di esistenza attraverso il piano terreno e attraverso il sistema solare della terra. Il
Libro dei Morti fu allora la prima di quelle [leggi] che venivano scritte come condizioni incise necessarie allo sviluppo
sulla terra o sui piani dello spirito. Queste, come vediamo, coprivano molte svariate fasi. Intorno a queste erano
collocate molte [leggi] diverse per darne l’interpretazione alla gente nelle varie sfere in cui gli individui abitavano che si
riunirono. Per questo la differenza nel modo di avvicinarsi alle stesse condizioni di sacrificio nelle varie sfere, eppure
tutti usavano il Sole, la Luna, le Stelle come emblemi delle condizioni necessarie per la conoscenza di quegli elementi
che vi rientrano; come il pesce che rappresenta l’acqua da cui tutti provenivano, come vedremmo dai vari cambiamenti.
Gli inizi di questo in modo sistematico furono quindi in questo secondo dominio, in questo modo, in questo paese.
5748-2

D- Continuate con il reading 5748-2.


R- ... In quel paese (Egitto) troviamo la gente relativamente libera dall’invasione delle bestie del campo, salvo quelle
che venivano usate per lo sviluppo dell’uomo e per l’uso da parte dell’uomo come servi o come animali da soma.
Mentre troviamo nel paese che ora è il Tibet, allora il paese delle molte acque, la presenza di molte bestie contro le
quali l’uomo doveva difendersi. Anche nella regione della Mongolia [ ne troviamo] molte altre della specie e del tipo
che erano distruttive alla presenza dell’uomo in molti modi. Anche nel Caucaso, o dai popoli più chiari o più bianchi.
Anche nel paese delle pianure nelle regioni settentrionali nella parte occidentale del piano terreno, molte bestie e molte
condizioni, e l’uomo ebbe allora una comprensione diversa, poiché diverse condizioni dovevano essere affrontate,
anche nella parte meridionale.
Quindi, quando questi si riunirono provenienti da cinque nazioni, troviamo che gli argomenti di questi facevano parte
della manifestazione dello sviluppo dell’uomo e della capacità dell’uomo di far fronte alle condizioni e di tener testa
alle forze in cui gli uomini avevano la supremazia sulle altre condizioni sul piano terreno. E il primo [argomento] dato
dal governatore fu allora che la forza che dà all’uomo nel suo stato di debolezza, per così dire, la capacità di
sottomettere e di vincere le grandi bestie che abitano il piano dell’esistenza umana, deve provenire da una fonte
superiore. Per questo la prima legge dell’autoconservazione nel piano fisico attribuita alle Forze Divine o Superiori.
Proprio negli elementi che aiutano per il miglioramento della condizione umana sul piano terreno abbiamo quindi i
rudimenti di ciò che veniva insegnato. Da lì iniziò, come dato, lo studio della presenza di quella prodezza fisica diversa
da quella dell’uomo, ma ci furono molti uomini di statura gigante che facevano fronte alle condizioni viste, ma
l’approccio di quella stessa forza per alcuni veniva raggiunto attraverso l’energia, il calore, l’importanza della forza del
Sole, il calo della Luna, le acque che producevano tutti i tipi di organismi necessari per lo sviluppo sul piano [terreno].
Poi abbiamo quindi il raduno di questo gruppo dai luoghi più lontani - - quarantaquattro. Come vediamo questo numero
attraverserà molti numeri, poiché, come troviamo, la legge che riguarda ogni singolo elemento significante per
l’esistenza umana vi viene considerata e data in un’unica maniera o forma dai gruppi riuniti in questo incontro. 5748-3

D- Continuate con il reading 5748-3.


R- Sì, abbiamo questi qui e le condizioni che li circondano. Quando questi erano riuniti nelle loro tende e grotte ad
ognuno venne dato la parte del fatto che riguardava il concetto di ogni gruppo sulla supremazia dell’uomo sul mondo
animale, e come questa veniva raggiunta. Quando queste cose venivano date troviamo che ognuno dava quel concetto
nel modo che era in relazione con l’ambiente dell’uomo sul piano terreno, così in questo modo venivano date le prime
leggi sulla presenza delle Forze Superiori. Con l’assenza delle comunicazioni questo venne scritto su tavole di pietra e
ardesia, con le caratteristiche di queste. Nella prima delle piramidi costruite nella Valle dell’Ombra si possono trovare
ancora oggi parti di dati conservati dal governatore che in seguito venne venerato come rappresentante di Dio reso
manifesto sulla terra. Questi verranno trovati nell’angolo o nella camera a nord-ovest di questo tumulo.
Per quanto riguarda la gente riunita là troviamo che ce ne sono molti sul piano [terreno] oggi, molti che si sono
associati, e ne deriva allora l’impulso al ritorno della comprensione più perfetta dell’uomo delle leggi Divine che sono
state rese manifeste nelle varie epoche di evoluzione dell’uomo nel piano [terreno] da quel giorno. 5748-4

Nelle forze egizie vennero date le leggi maggiori, e durante il regno o il secondo di quel dominio in cui venne data la
civiltà maggiore della popolazione terrestre, e la civiltà più grande della popolazione terrestre venne mostrata e i primi
templi venivano costruiti. 760-4

(Il Libro dei Morti) era piuttosto il Libro della Vita; o rappresenta ciò che è l’esperienza di un’anima nel suo soggiorno
non solo nel paese del Nirvana, nel regno dei sogni o nel regno della notte, ma piuttosto quelle cose che producono la
pulizia di un corpo fisico per le idoneità di espressione attraverso i sensi o le emozioni nelle forze fisiche alle verità
spirituali. 706-1

In quel paese noto come Egitto, quando dei popoli vi entrarono dal nord, l’entità fu allora quello che la gente
oltrepassava, e col nome di Raai, e l’entità fu di quella gente che per prima portò in quel paese lo studio del rapporto
dell’uomo con l’Energia Creatrice, e tentò di stabilire questa relazione con la gente riunendola e chiamandola insieme, e
trascurò l’appoggio a coloro che facevano appello all’entità per la difesa contro le orde che entravano dal paese del
nord, col nome di Arart, e l’entità combatté poco con la gente, assoggettandosi piuttosto che versare il sangue della
gente del paese, e attraverso l’applicazione del sé nel periodo - - mentre fu condannato da altri, fu condannato dalla sua
propria gente per quel periodo - - l’entità guadagnò di più di tutte le sue esperienze in quel periodo.
Non per mera sottomissione, ma in quanto il principio dato dall’entità durante quel periodo diventò la base per gli studi
del Principe di Pace, e vi fu l’istituzione di quelle scuole che cominciò nel paese da parte di quelli che invadevano il
paese. 1734-3

Nelle forze egiziane, quando venne data la prima regola alla gente per quanto riguarda le relazioni degli individui verso
un essere superiore, e quegli ordini e quelle regole che venivano fissati...L’entità allora occupava la posizione di
consigliere del governatore di quel tempo, provenendo come lui dal paese delle pianure dell’attuale Arabia al dominio
delle forze egiziane che venivano dapprima istituite a Gizeh. 953-13

L’EGITTO PREISTORICO E RA TA IL SACERDOTE

D- Avrete davanti a voi il corpo dell’anima e la mente di Edgar Cayce, presente in questa stanza. Darete una storia
dettagliata sulla vita della comparsa di questa entità in Egitto come Ra Ta e le sue associazioni con quelli di quel
periodo che egli frequenta da vicino nel presente.
R- Sì, abbiamo l’entità e quelle condizioni o documentazioni che sono apparenti nel sé interiore dell’entità o corpo nel
presente, da ciò che è visto e documentato come Ra Ta il sacerdote.
Nel dare questa interpretazione dobbiamo trovare che ci sono molti popoli, persino nazioni, che sono stati influenzati
dalle attività materiali dell’entità in quell’esperienza.
Che l’entità venne nel paese d’Egitto con altri che erano venuti per uno scopo è evidenziato da ciò che è stato dato. Egli
venne con quella gente da ciò che più tardi doveva essere il soggiorno terreno dell’entità come capo, e quindi come
uomo di capacità insolite nonché di aspetto e modi di comportamento insoliti.
L’entità scelse piuttosto le persone che dovevano entrare nel paese, ed era il figlio di una figlia di Zu che non era
generata dall’uomo. Nell’ingresso egli venne quindi piuttosto come uno che era stato rifiutato dalle persone intorno a
lui; poiché vi è sempre stata la domanda dove l’esperienza sia stata tale fra la gente che aveva formato associazioni
chiamate patria.
Patria, come è stato ricordato, cominciò con un popolo in un paese del tutto differente e fu poi proiettata nel pensiero da
quei vari capi in quei luoghi dove l’uomo, come uomo, era venuto in essere attraverso quella cristallizzazione di
pensiero che era stata data da quei Figli dell’Altissimo.
In questa comparsa dell’entità allora, in questa particolare esperienza venne portato alla gente di Zu la condanna di
quelli di Ararat che avevano istituito quello che ora verrebbe chiamato una casa di comunità nel territorio conosciuto
più tardi come Ararat o dove il diluvio portò più tardi quelle persone che si ricongiungevano con molti popolando la
terra dopo quella distruzione che fu causata da quei cambiamenti nel paese conosciuto come Og.
Allora l’entità crebbe nella grazia della gente per il suo modo di condotta, sebbene con l’azione di quella gente di Ararat
questi portarono avversità per la madre dell’entità in quell’esperienza, finché non c’era un cambiamento nell’ambiente e
che l’entità veniva portata in un ambiente nuovo.
In questo periodo quindi ci fu la profezia da parte di Ra Ta che il figlio (Arart) di Ararat avrebbe dovuto viaggiare in
questo paese (Egitto) dove c’era allora lo stato più elevato di sviluppo quanto alle necessità e a quelle capacità di
assaporare e intimare le attività del corpo mentale e materiale nelle loro azioni associate. Questo portò quindi a quelle
cose che sono classificate al presente come piaceri che gratificano i sensi dello sviluppo stesso dell’uomo, poiché molto
di ciò che ora sono gli sviluppi che sono necessità nonché lussi erano allora banalità come le necessità più comuni nel
presente. Così per quella gente, mentre Ra Ta era uno che era ancora guardato con sospetto, con l’allontanamento della
popolazione nel paese d’Egitto, durante l’era di Ra Ta, come si direbbe oggi, di trent’anni, allora l’entità diede molto
aiutando quella gente, i figli di Arart e le famiglie di questo, prendendo il controllo facile, equo di un paese di cui si
potrebbe dire che forniva allora tutti i lussi della terra in quel particolare periodo.
Con le disposizioni pacifiche che vennero determinate allora dopo il periodo di dissenso con i giovani del luogo e il
cambiamento del nome dei nativi in quello del re, Aarat, il sacerdote fu allora nella posizione di riunire un po’ per volta
quelli che erano disposti ad ascoltare quelle parole che si riferivano alle relazioni con un mondo esterno o all’esistenza
di quelle divisioni nel corpo che erano rappresentate da quelle divisioni dell’intervallo, o il corpo di intervallo di
un’entità, da un’esperienza ad un’altra esperienza. I nativi rimasero fedeli maggiormente alla necessità di
materializzazione per il divertimento, come si può supporre per le condizioni che venivano rilevate ed evidenziate in
quelle particolari condizioni di questo periodo.
Con Ra Ta che allora cominciò con i nativi e con quelli che ascoltavano le scoperte delle documentazioni (in ciò che
verrebbe definito nel presente ricerca archeologica) via via ci fu maggiore adesione a quelle parole di questo strano
capo che era venuto in questo paese a capo o alla guida dei conquistatori che stavano cercando l’espressione di vari
pensieri che venivano attraverso quelle entità che entravano in quel gruppo in quel particolare periodo. Questo fu nel
periodo (come si direbbe, nello studio di queste cose) di cambiamento della razza che doveva diventare - - ed è ora - -
quella bianca. Perciò, come Ra Ta intende e indica, fra - - o quella prima puramente bianca nell’esperienza di allora
sulla terra...
Quindi, con il calo dei dissensi con i nativi e con quelli che si erano sollevati contro di loro e quelli che erano venuti
nell’innalzamento a ciò che doveva essere la sperimentazione (come si direbbe oggi) di quelli che venivano dati a Ra Ta
dal re e quel nativo che doveva essere consigliato o giudicato da quelli che erano stati scelti nelle posizioni che il
gruppo chiamava (come verrebbe espresso nel presente) mentalità materiale, mentalità spirituale, mentalità d’affari,
mentalità politica.
Questi, nelle loro divisioni, produssero quindi ciò che può essere visto come una vera rappresentanza delle condizioni
che si sono create sulla terra nel periodo attuale, quando ci si avvicina a quel periodo di un altro cambiamento che è
come un ciclo che ha causato quel periodo in cui si deve stabilire ciò che nel presente è la rappresentazione di quella
sperimentazione per l’avanzamento di quei vari gruppi in quel particolare periodo. 294-147

In seguito alla conquista del paese d’Egitto da parte dei popoli del paese del nord o paese delle colline l’entità (Aarat ?)
fu allora fra quelli che erano gli istruiti del popolo conquistato. La gente che entrava, o la gente delle colline, usava il
tipo di guerra con la fionda e con attrezzi di lancio che venivano legati agli animali e liberava sulla gente le bestie che
erano animali addestrati a distruggere gli avversari o i nemici degli invasori - - e, come si vedrà più tardi, si fa molto di
questo stesso addestramento, nelle colline egiziane, dove animali - - tori, orso e leopardo e il falco vengono addestrati
per fare la guerra contro i popoli...
Questo, quando veniva conquistato, non era quindi un popolo che amava la guerra - - un popolo impreparato alla difesa
o a un modo per difendersi. Le armi venivano usate solo nell’agricoltura e nell’edilizia ...
L’archeologia era per questo popolo di quel periodo una scienza allo stesso modo che lo è oggi - - nel 1926, chiaro ? e
gli edifici e le varie condizioni rappresentavano la vita nazionale più di quanto la rappresentassero oggi. 900-277

Il periodo egiziano può essere considerato una delle occasioni o dei periodo più memorabili della storia mondiale...
Troviamo l’entità allora come scriba (Aarat), nella posizione che si definirebbe oggi l’insegnante o l’interprete per la
gente delle leggi che si applicavano nel senso fisico alla gente. Le regole dei sacerdoti e dei popoli cristiani nel senso
agli stessi popoli ...
Troviamo lo scriba (Aarat) fra quelli degli egizi che erano del vecchio dominio, conquistati dai popoli che entrarono dal
paese delle colline e che stabilirono il dominio. Quando il giovane re andò al potere Araaraart (figlio di Arart) il re
cominciò a radunare gli istruiti per preparare quelle regole per quei popoli per renderli sicuri e per dare il giusto
dominio e il giusto ordine. Quando il sacerdote (Ra Ta) era stato scelto, e quando lo scriba e i consiglieri erano stati
scelti lo scriba cominciò a dare quelle interpretazioni nella combinazione come Jefferson diede quella della libertà ai
popoli, lo scriba dà le regole alla gente nella separazione di quelle verità che fanno parte del rapporto dell’uomo con
l’energia e le forze creatrici superiori, e quelle prime regole che venivano presentate erano: niente tempo, niente spazio,
ogni forza un’unica forza, l’uomo il rappresentante dell’energia creatrice superiore sulla terra, e attraverso questa diede
al popolo e a quello sottomesso quel concetto di quella forza creatrice, chiaro ?
D- Quale fu la data, come l’uomo conosce il tempo, di questa battaglia ?
R- Diecimilacinquantasei anni prima della venuta del Principe della Pace.
Le registrazioni di molte cose scritte dallo scriba possono ancora essere trovate - - molte delle regole erano le lezioni
che le cinque nazioni studiavano che si riunirono più tardi. Molti sono i templi costruiti più tardi nelle pianure che
devono ancora essere scoperti, vicino alla Sfinge, come la si vede oggi, la quale rappresenta una parte delle forze
contemporanee e dei contemporanei durante il periodo, chiaro ? 900-275

Il sacerdote (Ra Ta) era un individuo che aveva ricevuto ispirazione dal di dentro. E si era reso conto che tale influenza
o forza avrebbe potuto essere data ad altri nella loro ricerca del perché e del cosa erano i loro scopi nella vita materiale.
Egli allora scelse uno che avrebbe potuto promuovere tale studio nella materialità. Così, da quei luoghi che erano una
parte di ciò che ora viene chiamato i Carpazi, egli venne con una grande orda, o un gran numero (quanto alle anime
individuali, novecento di numero), nel paese ora chiamato Egitto.
Perché l’Egitto ? Questo era stato determinato da quel capo o insegnante (non capo fisico, bensì interprete o guida
spirituale) come centro delle attività universali della natura, nonché delle forze spirituali, e dove vi sarebbe stato il
minore disturbo dai movimenti convulsi che avvennero sulla terra attraverso la distruzione di Lemuria, Atlantide e - -
nei periodi più tardi - - il diluvio.
Quali erano i fattori, voi chiedete, che determinarono questo nella sua mente ? o da quale concetto l’entità ottenne
quella conoscenza ? Fu solo un concetto, solo una rivelazione, solo un’analisi fisica, o che ?
Quando si considerano le linee intorno alla terra con precisione matematica si troverò che il centro è vicino al luogo
dove la Grande Piramide che fu iniziata allora è tuttora collocata.
Ci furono quindi le indicazioni matematiche, astrologiche e numerologiche, nonché l’impulso individuale. Voi dite
allora che tale entità fu un dio ! No. No, - - voi lo dite solo perché c’è malinteso su che cosa fossero le caratteristiche o
tipi di evoluzione spirituale in relazione all’evoluzione fisica sulla terra in quel periodo.
Come illustrazione (per illustrarlo semplicemente, ora): è difficile per un individuo, indipendentemente da quanto sia
istruito, concepire le attività che esistono a solo cinque chilometri sopra la terra. Perché ? Perché al presente non ci sono
capacità nell’entità individuale in grado di concepire ciò che non viene rappresentato nel suo sé individuale.
Sì, - - ma l’individuo di quel periodo non era unito così strettamente alla materia. Perciò le attività dei regni della
relatività di forza, della relatività di attrazione nell’universo erano un’esperienza delle anime che si manifestavano sulla
terra in quel periodo, chiaro ?
Perciò troviamo che le esperienze degli individui del periodo che cercavano la comprensione sull’evoluzione delle
anime degli uomini potrebbero essere paragonate alla mente di individui nel presente che stanno cercando una
comprensione sull'uso dell'uomo della struttura fisica o atomica nei suoi propri rapporti. 281-42

Con Arart come re e Ra Ta come profeta o veggente cominciò un periodo che si potrebbe ben definire una divisione di
interessi dei popoli. Ra Ta tentò di indurre il re ad avere solo quei nativi che fossero di valore provato e veri nella loro
accettazione di quei tentativi che avrebbero portato a rapporti più stretti, secondo quelle visioni e esperienze di Ra Ta in
linea con quello che veniva stabilito come costumi, regole e regolamentazioni. Queste condizioni produssero
naturalmente qualche fastidio fra i nativi che si chiamerebbero la classe più elevata...
Con la situazione politica quindi il re - - il giovane re, che allora ebbe solo trent’anni - - raccolse intorno a sé molti che
dovevano agire come consiglieri ... i ministeri essendo molto simili in quei giorni a come sono nel presente; poiché
ricorda, non vi è nulla nel presente che non sia esistito dal principio. Soltanto la forma o il modo d’uso sono cambiati, e
molti elementi allora usati di cui l’arte del loro uso si è perduta, cosa di cui vedremo il motivo, e molti vengono
riscoperti da quelli che vengono chiamati scienziati nel presente, quando in quei giorni era la conoscenza comune dei
più ignoranti...
C’erano le necessità di armonizzare le capacità del consiglio del re, o la gente del re, con le abilità dei nativi - - per così
dire - - nelle varie fasi di ciò che si chiamerebbe progresso al presente. Per questo l’apertura da parte di Araaraart (figlio
e erede di Arart) di miniere in Ophir, in quello che fu noto più tardi come Kadesh, o nel paese ora chiamato Persia.
Anche nel paese ora noto come Abissinia, e in quelle parti ancora non scoperte o usate nei paesi più alti del fiume Nilo
c’erano quelle miniere di pietre preziose - - onice, berillo, diamante, ametista, opale e le perle che venivano dal mare
vicino all’attuale Madagascar. Nel paese settentrionale (o allora meridionale) dell’Egitto quelle miniere che
producevano quantità - - e quantità - - e quantità - - di oro, argento, ferro, piombo, zinco, rame, stagno...
Gli attributi fisici venivano venerati molto di più in molti modi in questo periodo di quanto non lo siano quelli religiosi
al presente, e questo a ragione - - benché ci fossero le preparazioni per l’adorazione spirituale che comprendeva non
solo gli altari sacrificali che non erano per l’offerta di sacrifici fatti con l’uccisione di animali o uccelli, o bestie o rettili
o l’uomo; piuttosto ciò su cui gli individui ponevano i loro errori e li cancellavano con i fuochi di quelle forze che
venivano messe in movimento da Ra Ta, nella capacità di dare ad ognuno ciò per cui la sua attività era adatta al meglio
nello sviluppo di se stesso, quando avevano scelto di darsi al servizio in quella particolare posizione in cui la loro
attività era necessaria. Capisci la differenza ?
Vennero anche istituiti dei magazzini che al presente verrebbero chiamati banche, o luoghi di scambio, affinché ci
potessero essere le comunicazioni con gli individui nei vari paesi; poiché persino in questo periodo ( benché molto fosse
stato perso anche da questi popoli) c’era lo scambio di idee con altri paesi, come quello di Poseidia e Og, nonché con i
Pirenei e la Sicilia e quei [paesi] che ora sarebbero noti come Norvegia, Cina, India, Perù e America. Questi non furono
i loro nomi in quel particolare periodo, ma da lì venne radunata una parte delle ricreazioni dei popoli; poiché la
comprensione fu di un’unica lingua ! Non c’erano ancora state le divisioni di lingue in questo particolare paese. Questo
era accaduta fino ad allora soltanto nel paese di Atlantide o a Poseidia.
Con la riunione di questa gente e di questi luoghi si cominciarono ad erigere gli edifici che dovevano ospitare non solo
la gente, bensì il tempio del sacrificio, il tempio della bellezza - - che glorificavano le attività di individui, gruppi o
masse che si erano purificati per il servizio. Anche i magazzini per le merci di scambio, nonché le cose raccolte dalla
gente per misurarsi - - per così dire, ancora - - l’uno con l’altro. Perciò troviamo le attività del sacerdote, o veggente,
come vita veramente indaffarata - - ma molto tempo veniva dedicato al tenersi in comunione con quelli che portavano la
conoscenza di quel progresso fatto nel senso spirituale in altri paesi, specialmente da Poseidia e Og.
In queste visite che si facevano o che necessitavano l’assenza del sacerdote da questi posti nacque sempre di più il
dissenso con quei popoli...e in quel periodo nacque il primo - - come può essere definito - - di quei detti: “Quando il
diavolo non riesce ad avere un uomo in altro modo egli gli manda una donna.”
Quindi, fra le figlie del sacerdote ci fu una (Isris) delle preferite del re - - la quale provvedeva al divertimento del re e
del suo consiglio e dei suoi visitatori - - che era più bella di tutte, ed ella venne indotta ad ottenere il favore del
sacerdote attraverso le attività del suo corpo e nel modo che avrebbe fatto trovare qualche difetto. Questo non per sua
propria volontà, ma piuttosto su consiglio di quelli che causavano le persecuzioni della sua propria gente che veniva
protetta dalle attività del corpo, e nacquero delle divisioni che erano sconosciute persino a Ra Ta, poiché egli fu fra
quelli che si fidavano di tutti, credevano a tutti e - - per così dire - - in quel periodo gli dei risero per la sua debolezza !
294-148

D- Che cosa fece questo Sacerdote (Ra Ta) per causare disapprovazione ?
R- Era permesso al Sacerdote avere soltanto una moglie, e questo Sacerdote prese una delle figlie (Isris) del secondo
sacerdote sacrificale e favorita del Re come Concubina per sé. 341-10

Quando il sacerdote (Ra Ta) infranse la legge stabilita da lui sul numero di mogli accordate o date al sacerdote. E questo
portò dapprima ad una rivolta politica. Poi una guerra religiosa. E il sacerdote venne esiliato con la principessa (Isris),
con tutti quelli che aderivano all’attività del sacerdote, incluso l’aiuto al sacerdote (Hept-supht di Atlantide), nel paese
della Libia. 275-38

TEMPLI PER RIMUOVERE LE ASSOCIAZIONI ANIMALI

Durante quell’esperienza dell’avvento dell’uomo nella materialità e individualmente dell’entità ci fu la perdita di


appendici, di attaccamenti che nascevano dall’immissione delle anime di individui in influenze animali - - o
parzialmente di corpi animali ...
Questa entità nacque da quelli che furono fra i governatori del paese (Egitto) che si sobbarcava gli esseri che erano in
parte umani (come li conosceremmo oggi) e in parte altri esseri - - o animali, chiaro ? 264-50

Il corpo venne venerato in questo periodo tanto sinceramente quanto la maggior parte della venerazione fisica o
spirituale che può essere vista oggi, poiché i corpi stavano cambiando nella loro forma, man mano che il loro sviluppo o
le loro purificazioni erano efficaci in quei templi dove avevano luogo le consacrazioni e i cambiamenti per mezzo delle
attività dell’individuo nelle loro capacità di volgersi verso (nel mentale) le cose spirituali di un’esistenza. Essi persero
allora via via molte piume dalle loro gambe. Molti di loro persero i peli dal corpo che venivano via via tolti. Molti
cominciarono via via a perdere la coda, o le protuberanze nelle varie forme. Molti di loro persero via via quelle forme
della mano e del piede, man mano che vennero cambiati da zampe in quelli che potessero essere più simmetrici con il
corpo. Per questo le attività o gli usi del corpo, man mano che essi divennero più eretti e più attivi, più modellati di
conseguenza nelle loro varie attività. Queste cose venivano considerate senza dubbio come il corpo bello. Bellezza
come divina; poiché il Divino ha portato - - o porta tuttora - - quelle varie bellezze di forma o figura al corpo, e
dovrebbe essere considerato visto che è stato dato così; poiché “il corpo è il tempio del Dio vivente”...
Nel Tempio della Bellezza troviamo quindi gli altari dove varie forme di desiderio venivano sacrificate che portavano
agli individui, o persone o corpi, la graduale diminuzione di quelle cose che producevano attività animale nel corpo di
quelli che stavano tentando di consacrarsi così, di concentrarsi così e di consacrare il loro corpo, la loro vita, le loro
attività, a questo servizio. Non dimentichiamo la tesi o la chiave per cui tutta questa comprensione era arrivata: perché
ci potesse essere un rapporto più stretto dell’uomo con il Creatore, e dell’uomo con l’uomo. 294-149
In quella particolare esperienza c’erano ancora quelli che erano fisicamente intrappolati nel regno animale con
appendici, con piedi caprini, con quattro zampe, con parti di alberi, con le code, con le scaglie, con quelle varie cose che
le forme di pensiero (o il male) si erano concesse tanto da separarsi dall’intento della creazione di Dio dell’uomo, come
uomo - - non come animale ma come uomo. E l’animale cerca soltanto la gratificazione del sé, la conservazione della
vita, l’appagamento degli appetiti. Con l’infinito iniettato nell’animale, questo comportò le molte attività o pensieri
confusi che ora conosciamo come appetiti. Sì, un cane può imparare a fumare ! Sì, un cavallo può imparare a mangiare
lo zucchero ! Ma queste non sono inclinazioni naturali - - piuttosto le influenze dell’uomo su queste attività per la sua
compagnia.
Quelle attività negli esseri fisici di individui assunsero quindi tutte queste forme. Questo sacerdote, questo Ra Ta, tentò
di sradicarle; nel modo che potrebbe essere paragonato al presente all’ospedalizzazione dove gli individui - - per
mancanza della corretta applicazione delle leggi fisiche - - hanno permesso crescite, tumori, cancri, quelle cose o
condizioni nel corpo, pietre in varie parti dell’organismo; e la necessità - - come lo si considera al presente - - di misure
operative per rimuovere le crescite di vario tipo in tutto il sistema. 2072-8

La perdita degli appendici animali avvenne attraverso le forze operative nel Tempio del Sacrificio, non nel Tempio
della Bellezza. Ci fu anche la preparazione di individui attraverso la lettura e attraverso l’applicazione della legge della
dieta, tanto da sganciare tali appendici gradualmente da certi tipi di individui. Soltanto coloro che si erano mescolati con
le forme di pensiero ne (appendici) avevano, vedi.
D- Quanta trasformazione da animale a forma umana poteva essere completata nell’arco di una vita?
R- Poca, tranne nella discendenza - - con il cambiamento di pensiero, dieta e delle forze operative. Nella terza o quarta
generazione era completata. 2067-6

Ci fu il Tempio del Sacrificio; o ciò in cui il corpo veniva liberato dalle parti che rappresentavano un animale attraverso
il sacrificio dei desideri dell’appetito, attraverso il cambiamento del sé nel servizio nel tempio.
Ci fu anche il Tempio della Bellezza dove lavoravano quelli che venivano liberati gradualmente da quelle appendici che
erano di ostacolo; quando le piume cadevano, i peli venivano tolti qua e là gli artigli e il becco e i piedi caprini - - e cose
simili - - cominciavano a scomparire ...
Quando un individuo si mette in sintonia con ciò che ha raggiunto, anche se in un istante di tempo, vengono svegliate le
capacità di sapere persino quello che aveva conosciuto durante l’esperienza. 275-33

La viola accordata alle vibrazioni dei fuochi della natura può essere distruttiva o opprimente o può accenderli. Così, in
quel Tempio del Sacrificio...quelli che si offrivano in quei modi di purificazione; che bruciavano fino ad estinguerli non
solo i desideri della carne ma le appendici della carne che deturpavano il loro corpo. E così, attraverso gran parte del tuo
sforzo, venne fuori l’uomo come cammina eretto oggigiorno; non più con i piedi di un bue; o con le corna del capriolo,
della capra; né il maiale; né quelli che si concerebbero come un albero, né quelli i cui corpi erano vivi con i serpenti
della saggezza. Ma piuttosto nei figli simili a Dio dei Figli di Dio che non sprecavano il loro sé sfrenato nella fanghiglia
della disperazione con i figli degli uomini, bensì conservavano la fede. 275-43

L’entità trovò maggiori disturbi con la popolazione di Atlantide a causa del loro colore, a causa del loro odore. Questi
diventarono molto repellenti per l’entità, finché - - attraverso quelle purificazioni nel Tempio - - non ci fu il
cambiamento di quelle vibrazioni delle forze del corpo attraverso le cariche elettriche che erano una parte
dell’applicazione che diventa una parte dell’esperienza dell’uomo nel presente...Quando queste (cariche) vengono usate
in varie forme possono non solo distruggere disordini o malattie in un corpo, ma possono anche cambiare
completamente l’atteggiamento di un individuo. 585-12

L’entità fu fra quelli che venivano purificati nel Tempio del Sacrificio per portare nel mondo una razza più pura,
migliore. 1223-4

Venendo purificata nel Tempio del Sacrificio per la propagazione di una nuova razza...quell’entità, Tek-Le-On, fu fra la
discendenza di coloro che erano intrappolati nella materia, ma con un’intenzione spirituale; ma avevano imperfezioni
nel corpo che li tenevano - - come individui - - lontani dalle loro associazioni con quelli della razza rappresentata dal
Sacerdote in quell’esperienza...
L’entità fu fra i primi individui offerti nel Tempio, chiamato il Tempio del Sacrificio, come chi avrebbe potuto essere
dedicato alle attività secondo la teoria o idea del Sacerdote sul come gli individui avrebbero potuto essere preparati
all’arrivo di un tipo diverso o di una statura più perfetta dell’uomo...
L’entità visse tanto da diventare una persona piuttosto anziana - - per duecentonovantotto anni. 1223-6

L’entità fu fra quelli dalle terre che più tardi vennero chiamate i paesi dei parti, o ciò che conosciamo come paese
persiano da dove erano allora venuti i conquistatori dell’Egitto. Come Principessa di quel paese l’entità venne per
studiare i misteri per il servizio che avrebbe potuto dare a quelli del suo stesso paese, i Carpazi. L’entità fu fra i primi
dei bianchi puri di quel paese a cercare il Sacerdote e quelle attività nel Tempio della Bellezza per purificarsi. 1472-1

Il Tempio del Sacrificio era un’esperienza fisica, mentre il Tempio della Bellezza era piuttosto un’esperienza mentale, -
- dove c’era la spiritualizzazione - - non idolatria, ma cristallizzazione di attività o servizi per uno scopo speciale, - - o
la specializzazione nella preparazione per certe cariche. 281-43

Gli insegnamenti e l’educazione attraverso il Tempio della Bellezza erano gli stessi come quelli rappresentati nella
scuola universale o college di oggi. 2533-4

Quello che c’era scritto sopra la porta del Tempio della Bellezza era: PARCOI (?) SO (?) SUNO (?) CUM (?).
SIGNORE, CONDUCI TU LA VIA. RIMETTO IL MIO CORPO, LA MIA MENTE PER ESSERE TUTT’UNO CON
TE ...
Non confondete, figli miei, il vostro corpo di oggi con quegli attributi di allora, con le condizioni esistenti nel Tempio
della Bellezza.
Nella struttura, questa: ...I materiali esterni provenivano dai monti vicino alle acque superiori del Nilo.
Aveva la forma della piramide dentro la quale c’era la sfera – che rappresentava per chi ci lavorava un servizio al
mondo.
L’arredamento può essere immaginato sapendo che le cose più belle di ogni paese vi erano raccolte; oro, argento, onice,
ferro, ottone, seta, raso, lino.
Quanto al tipo di servizio che vi vigeva: gli individui che si erano ripuliti da quelle appendici che li ostacolavano non
venivano semplicemente per la comprensione simbolica. Poiché queste cose erano senza dubbio tutte simboleggiate - - i
difetti, le virtù dell’uomo, in tutti i suoi sette stadi di sviluppo - - nella luce o lampada portata da quelli che servivano
come Portatori di Luce per essere ciò che veniva dato dagli insegnanti - - anche Ra Ta.
Dapprima c’erano i canti, la musica, come quando vi abbiamo indicato di cantare Aa-a-ar--Ou-u—Uu-u-r; che produce
la perdita persino dell’associazione del corpo con ciò eccetto le vibrazioni di cui il corpo era allora composto; anzi, ora
è, anche se rinchiuso in una materia molto più indurita, quanto alla materialità; che faceva sì che vibrasse con la luce
che diventa colore, che diventa suono, che diventa attività.
Cercate allora nel suono - - voi tutti Aa-a-a-a-ar-AR, affinché possiate sapere come le emanazioni che vengono
chiamate colori del corpo producono le espressioni allora date. Con la musica venne la danza che permetteva a chi
aveva forze e influenze di disturbo di diventare più eretti, dritti nel corpo, nel pensiero, nell’attività.
Poi ci fu, da parte della Profetessa, la consegna del sigillo della vita che veniva posto senza esclusione su tutti quelli che
passavano attraverso queste esperienze, esprimendo come e in quale campo di attività i rapporti di un individuo erano
con il suo prossimo nel mantenere un’esistenza materiale; per come si era nel mondo, ma non del mondo...
Voi chiedete: ora dov’è questo ? Disintegrato e in quella sfera in cui potete entrare, e alcuni sono entrati, dove questi
sono sigillati come con i sette sigilli della legge...
Qui sarebbe bene dare un concetto di ciò che si intende per viaggio (per quanto riguarda il Tempio della bellezza), o
quale viaggio si intende. Come indicato, essa, la sfera all’interno della piramide e all’esterno era quattro quarantaquattro
cubiti (ventisette e mezzo pollici erano allora un cubito, o un mir (?)) [un cubito = 44,4,cm]. L’altezza era quattro e
venti e quaranta e quattro mir dandole una forma di uovo.
Da stazione a stazione nelle sette fasi o sigilli o posti o luoghi delle attività essi erano tali da far condurre ogni stazione
dall’una all’altra incrociandone sempre una; facendo una rete continua. 281-25

LA RAZZA ATTUALE INIZIO’ DURANTE L’ESILIO DI RA TA

Il sacerdote e la compagna furono esiliati nel paese che si trova a sud ed est di questo paese, o il Paese della Nubia. Qui
tutti cambiarono...Tuttavia alcuni rimasero fedeli ai sacerdoti che rimanevano nel paese, e tempi dolorosi cominciarono
per molti, molti soli, o finché almeno nove stagioni erano trascorse prima che ci fosse anche solo la parvenza di un
inizio di quiete, e quello non prima che c’erano state disposizioni ben precise che il sacerdote sarebbe tornato e tutti
sarebbero stati sottomessi ai suoi ordini; ed egli diventò quindi, come lo si potrebbe definire al presente, un dittatore - -
o un monarca nel suo proprio diritto...
Nel paese nel quale erano stati esiliati non c’erano solo loro due ma una gran quantità; circa duecentotrentuno anime.
294-149

Avvenne l’esilio del Sacerdote con la compagna, nonché di una gran quantità di quelli che sceglievano di essere esiliati
nella terra abissina, i quali erano attratti dall’intento e dallo scopo naturale del Sacerdote, - - non solo quelli della sua
gente ma molti dei Nativi.
Allora seguirono i nove anni di esilio; nonché i periodi della famiglia del Re nello Stambecco; nonché l’ingresso in
Egitto dei popoli dal paese di Atlantide che aveva iniziato la disgregazione - - come era stato detto da quell’entità, il
Sacerdote. 281-42
Man mano che il sacerdote entrava in questo periodo (esilio) sempre di più nei rapporti più stretti con le Forze Creatrici,
maggiori furono le capacità per l’entità o corpo Ra Ta per essere in grado di fare o determinare le manifestazioni
materiali di quel rapporto...
Vennero iniziati alcuni monumenti nel paese della Nubia che si possono ancora vedere, persino in questo periodo, nelle
montagne del paese. Monti interi vennero bucherellati e scavati in profondità sufficiente dove i fuochi perpetui sono
ancora in attività in questi vari periodi, quando il sacerdote cominciò allora a mostrare le manifestazioni di quei periodi
dei calcoli della longitudine (come si dice ora), latitudine e le attività di pianeti e stelle, e i vari gruppi di stelle,
costellazioni e le varie influenze che tenevano al loro posto, o che tengono al loro posto quelle cose in questo particolare
sistema solare. Perciò nella Nubia ebbe inizio il calcolo di quei periodi in cui il Sole ha la sua influenza sulla vita
umana, e ricordiamoci che è in questo periodo che la razza attuale è stata chiamata in essere - - e l’influenza viene
calcolata da tutte le esperienze di Ra Ta, come l’effetto sul corpo fisico, il corpo mentale, il corpo spirituale, o corpo
dell’anima; e questi sono i calcoli e gli effetti che venivano calcolati e analizzati, nelle loro varie fasi ed effetti. Tutti
questi vennero messi a punto, non da Ra Ta - - bensì espressi nello sviluppo di Ra Ta, che questi effettivamente
influenzano - - per mezzo delle forze imposte a tutti - - non solo l’abitante di una data sfera o pianeta, ma l’effetto che
tutto ha su ogni forma di espressione in quella sfera delle Energie Creatrici in azione in quella data sfera, e in questa
particolare sfera o terra - - fu il calcolo in quel periodo. Per questo nacque ciò che alcuni chiamavano quelle
idiosincrasie di piantare nella luna, o nelle fasi della luna, o delle maree e il loro effetto, o di chiamare un animale in
certe fasi della luna o del regno vegetale, del regno animale, nei vari periodi, che vennero scoperti per la prima volta - -
o dati per la prima volta, non scoperti - - per primo consapevole di questo - - da Ra Ta, quando diede queste cose per la
prima volta alla popolazione della Nubia ...
Il sacerdote che - - sotto la tensione - - in un periodo brevissimo era, all’apparenza per quelli intorno a lui, diventato
vecchio, decrepito e non capace fisicamente di continuare; e si cominciò a sentire paura che non ci sarebbe stata la forza
sufficiente per dare alla gente ciò che era stato cominciato dall’entità nel paese d’Egitto e ciò che veniva manifestato in
questo paese (d’esilio). 294-150

IL SEGNO DI RA TA

Infine arrivò il periodo in cui ci doveva essere il tentativo di far ritornare il sacerdote nel paese. Allora questo sacerdote,
spontaneamente e da parte delle Forze Creatrici, emanò un editto che coloro che frequentavano da vicino questa entità -
- che avevano significato un indebolimento o la salvezza per un popolo, facendone una rigenerazione dello stesso - -
avrebbero ricevuto dei segni impressi sul corpo che sarebbero rimasti per tutta la loro apparizione sul piano terreno, per
essere riconoscibili fra di loro, se avessero cercato di conoscere i rapporti più stretti del sé con le Forze Creatrici e la
fonte - - fisica - - della loro attività con quella fonte. Alcuni nell’occhio, alcuni nel corpo, alcuni ebbero i segni sul
corpo, in quei modi e in quelle maniere che possono essere noti solo a quelli che sono in quella sintonia fisica e
spirituale con l’entità mentre passano insieme attraverso la sfera materiale o terrestre. Vengono quindi attratti da che
cosa ? da quello stesso elemento che veniva accentuato sul piano terreno, come anche le altre leggi che venivano
scoperte - - o venivano date, o ne erano coscienti - - dall’entità in quel particolare periodo. Lo scopo di tali [segni] fu
quindi che si potesse sapere che con tale associazione poteva arrivare un risveglio a ciò che veniva compiuto dai scelti -
- non eletti, ma scelti - - in quel particolare sforzo.
Questi sono quindi in quella posizione in cui i loro rapporti possono far parte dei rapporti migliori, più stretti degli
sviluppi mentali, materiali, spirituali di tutti quelli che aiutavano in quell’esperienza particolare, per il bene del gruppo,
della nazione, del mondo - - e pertanto le attività in qualunque direzione devono influenzare l’insieme della razza
umana. 294-150

D- Che cosa si intende con segni posti sul corpo, in quei modi e in quelle maniere che possono essere noti solo a quelli
che sono in quella sintonia fisica e spirituale con Ra Ta mentre passano insieme attraverso la sfera materiale o
terrestre ?
R- Come è stato indicato, i loro nomi come stabiliti, i loro titoli come dati a ciascuno. 275-38

Il tipo del segno - - questo indicava la maniera, il canale in cui l’entità sarebbe diventata consapevole di quell’unione o
sforzo unito, o di essere un membro di quel gruppo - - come di un segnale o un simbolo per ogni grande corpo... Così
per quegli individui che trovano il loro rapporto e ne diventano consapevoli nell’esperienza attuale questo diventa in
modo naturale quel canale attraverso il quale il grande risveglio può arrivare a quegli individui...
Ra Ta non fu un signore, non un dio, ma un insegnante, un istruttore, un interprete; e un’entità individuale che rimase
fedele ad un ideale. 2072-10

D- Perché ho un segno sul mio corpo fisico ?


R- Come dato, vi è messo un segno in quelli, affinché loro - - da sé - - possano sapere che sono stati chiamati; affinché
possano comprendere di essere stati chiamati. Poiché è stato dato: “Metterò il mio segno su chi è mio, e loro udiranno la
mia voce e risponderanno - - nel loro intimo.” 540-3

D- Qual è il significato della voglia che ho sulla testa ?


R- Come tutti ad Atlantide, nonché il periodo egiziano, l’entità porta con sé l’esperienza di aver ricevuto un segno.
Questo è stato e sarà con te in tutta la tua esperienza. Usa la testa - - o giudizio ! Non essere troppo avventato, ma vedi il
ridicolo nonché il sublime. 2746-1

D- Mi hanno dato un segno in Egitto; se sì, per favore spiegate quale era e il suo significato ?
R- Quello vicino all’occhio sinistro; indicava l’occhio lungimirante dell’entità nelle scoperte e nelle interpretazioni non
solo del materiale, ma lo scopo nelle preparazione dei corpi per la nuova razza.2464-2

D- Ho ricevuto un segno da Ra Ta ? Se sì, dov’è e qual è il suo significato ?


R- La parte superiore del labbro, o fra i passaggi nasali e l’angolo del labbro - - che esiste a volte - - specialmente una
sensazione di spasmo muscolare in quel punto: il messaggero, colui che parla a coloro che hanno bisogno di consiglio.
1100-26

L’entità, come soldato e guerriero (in un’incarnazione precedente) perse una parte della mano, chiaro ? Guarda i segni
che si vedono sulla mano sinistra sotto il quarto dito e il pollice che appaiono a volte, chiaro ? 341-16

UNA NUOVA ERA INIZIO’ CON IL RITORNO DI RA TA IN EGITTO

Quando gli abitanti di Atlantide (che emigravano) in quell’esperienza cominciarono ad influenzare la vita spirituale e
morale degli egiziani, durante quegli scompigli che erano sorti attraverso le Ribellioni come indicato, venne quel
desiderio, quello scopo - - specialmente da parte dei Nativi, nonché di quelli che avevano aderito parzialmente ai
principi del Sacerdote - - che il Sacerdote fosse fatto ritornare perché ci potesse essere una comprensione migliore.
Poiché i capi Nativi, in particolare, si rendevano conto che le loro proprie attività o la loro rappresentazione nella vita
spirituale, morale e religiosa sarebbero state distrutte se ci fosse stata l’adesione ai principi presentati da chi proveniva
da Atlantide.
E, come si potrebbe dire al presente, alcuni indicarono che il sacerdote solo sarebbe stato un simile per quelle attività di
alcuni delle persone più forti e più avanzati di Atlantide. Poiché avevano portato con sé (come aveva il sacerdote) molte
cose, o individui, o entità, che erano senza scopo, - - o semplici automi, per lavorare o agire per i capi nelle varie sfere
di attività.
E, come trovavano i Nativi, tali esseri venivano classificati e giudicati di essere come molti dei Nativi del paese. 281-43

Quanto al vestito del giorno, che fosse nel servizio del tempio o altrove, questo era sempre di lino - - e nella maniera
come indicato, nel colore come indicato, bianco e violaceo. Uomini e donne non erano molto differenti nel modo di
vestire, eccetto per quanto riguarda quelli provenienti da Atlantide che portavano pantaloni quando arrivarono, e
cappotti, anche se molto più corti o lunghi a seconda della loro classe o distinzione di classe.
D- In che tipo di veicolo il sacerdote e il suo seguito ritornarono in Egitto dopo l’esilio ?
R- In quelli che verrebbero chiamati cocchi azionati da gas; poiché la gente di Atlantide preparava coloro che
riportavano indietro questi. Il seguito era sui cammelli e sugli animali che erano nel servizio durante quel periodo. Il
cammello, l’asino, il cavallo furono in questo paese più tardi, e vennero introdotti dagli arabi.
D- Quale fu la condizione climatica del paese in quel periodo ?
R- Più fertile persino che nel presente con lo straripamento che c’è, poiché c’era solo circa un terzo dell’attuale Sahara,
sebbene fosse terra argillosa sabbiosa con limo - - usata come terra da agricoltura. 275-38

Dopo il ritorno del Sacerdote al paese ci furono gli inizi della correlazione dei principi da parte di Mongolia, Caucaso,
India, Oz e Mu --o quel paese ora noto come America, o gli Zu da Oz. 980-1

Con il ritorno del Sacerdote dall’esilio, con l’istituzione dei principi che erano un’influenza unita nell’esperienza del
mondo allora conosciuto l’entità diventò qualcuno che portava a quelli di molti paesi l’influenza correlante da parte di
quegli insegnanti; come Ra Ta in Egitto; Aiace, l’insegnante da Atlantide, Saneid dall’India, Yak dai Carpazi, Tao dalla
Mongolia. Gli insegnamenti di questi vennero messi insieme. 991-1

L’entità fu nel paese ora conosciuto come India e Egitto, durante quei periodi in cui ci furono gli incontri di persone
provenienti da molti paesi per la correlazione delle verità che venivano presentate da Saneid in India, da Ra Ta in
Egitto, da Aiace dall’Atlantide, da quelli dai Carpazi, da quelli dai Pirenei, da quelli dal paese degli Incas e da Oz, e da
quelli che facevano quell’attività che verrà di nuovo scoperta nel Gobi...
L’entità diventò dapprima il rappresentante del Tempio della Bellezza, nel paese indiano; e più tardi - - e durante il
periodo della sua massima elevazione - - nel paese del Gobi, o quello mongolo. Là l’entità fu la sacerdotessa nel
Tempio dell’Oro che vi è ancora intatto. 987-2

L’entità fu in quel paese ora conosciuto o chiamato Egitto, durante quei periodi in cui ci furono quelli che provenivano
da Atlantide.
L’entità fu allora la principessa del fuoco, o quella della Legge dell’Uno che agiva spesso nella carica di interprete per i
maestri, i figli dell’Altissimo, che volevano comunicare con quelli sulla terra.
Allora l’entità, come Principessa Ilax, istituì le attività materiali nella venerazione del dio sole la quale venne più tardi
costituita da Iside, Ra, Ermete, Ra Ta e coloro che diventarono gli insegnanti. 966-1

L’entità fu nel paese che è stato chiamato Atlantide, durante quei periodi in cui ci fu la disgregazione del paese e c’era
stato l’editto che il paese doveva esser cambiato.
L’entità fu fra quelli che salparono a vela per recarsi in Egitto, ma che entrarono invece nelle Pirenei e in quello che è
ora il Portogallo, la Francia e la Spagna. E tuttora se ne possono vedere nelle scogliere di gesso a Calais le attività, dove
vennero fatti i segni dai seguaci dell’entità, quando vennero stabiliti i tentativi per creare un’attività a chi seguiva la
Legge dell’Uno ...
Dell’entità si può dire che è stata la prima a cominciare l’istituzione della biblioteca del sapere ad Alessandra;
diecimilatrecento prima che il Principe della Pace entrò in Egitto per la Sua prima iniziazione in quel luogo. Poiché,
leggi: “Lui fu crocifisso anche in Egitto” (Apocalissi 11:8) 315-4

L’entità fu allora fra quelli, o quella incaricata di quel paese allora conosciuto come Deosho - - ora Alessandria - - che
fondò ciò che produsse la più grande collezione di manoscritti, di documenti, delle varie forze, che sia mai stata
conosciuta nel mondo. 412-5

Durante quel periodo una gran parte del tempo di Asfar e Aiace-ol fu dedicata all’uso delle forze elettriche conservate
dall’uso delle forze statiche, come vengono chiamate oggi...per la fusione di rame e ottone con la lega che viene
dall’oro impregnato di arsenico, facendola attraversare dalle forze elettriche. Questo portò a quelle caratteristiche di
affilare o usare metalli come questi per gli strumenti da taglio.
Ci furono anche quelle attività e capacità dell’entità di usare congegni elettrici...per misure operative; in cui il coltello
elettrico fu di tale forma, con l’uso dei metalli, da essere usato come strumento per la chirurgia senza sangue, come si
direbbe oggi, - - per mezzo delle forze stesse di resistenza usate che formavano delle forze di coagulazione nei corpi
dove arterie o vene più grandi dovevano essere fatte entrare o tagliate. 470-33

Con il ritorno allora del sacerdote al Tempio della Bellezza per prima cosa il Sacerdote cominciò a ritirarsi da tutto,
perché la rigenerazione nel corpo potesse diventare manifesta, e il corpo potesse deporre le sue debolezze - - e da quelle
fonti di rigenerazione ricreò il corpo nelle sue forze elementari per continuare ciò per cui queste posizioni materiali
davano l’occasione; lasciando dapprima le documentazioni del mondo da quel giorno fino a quando ci sarà il
cambiamento nella razza. 294-150

D- Descrivete le sembianza fisiche di Ra Ta al massimo punto del suo sviluppo spirituale.


R- Il sacerdote nel corpo, come è stato dato, al massimo dello sviluppo fu al momento della rigenerazione, o quando era
stato più di cento anni ( o anni luce) sulla terra. Alto un metro ottantacinque, pesava - - come si direbbe al presente - -
ottantadue chili. Bello di viso, non troppi capelli in testa né troppi peli in viso o sul corpo. Di colore quasi bianco, solo
abbronzato dal sole o dall’aria. 275-38

Con la rigenerazione si sparse sempre di più la voce negli altri paese su ciò che era stato compiuto e veniva compiuto in
questo paese di cuccagna, nei cibi, nelle decorazioni, nella ricreazione, nei bisogni intimi dell’uomo, nelle necessità di
soddisfare i desideri della mente materiale, nell’aiutare o nell’istituire le varie condizioni che vengono chiamate
scienza...
Poi cominciò ciò che può essere davvero chiamato il primo spirito nazionale o di nazione di un popolo; poiché il fatto
delle divisioni, piuttosto di causare una dispersione di ideali o una ripartizione di interessi, centralizzò gli interessi;
poiché questi venivano guidati da un governatore o re la cui autorità non veniva più messa in discussione, né venivano
messi in discussione i consigli del sacerdote che stava agendo piuttosto nell’esercizio delle sue funzioni, facendo i
preparativi perché questo stesso spirito si manifestasse negli emblemi nazionali, nelle idee nazionali che stavano per le
varie attività non solo di individui o gruppi, ma per le masse generali.
(continua nel seguente capitolo)

LA GRANDE PIRAMIDE
Perciò iniziò la prima preparazione per ciò che più tardi è diventato la Grande Piramide, che doveva essere la
presentazione di ciò che era stato raggiunto da questo popolo attraverso le attività di Ra Ta che ora era noto come Ra.
Poiché con l’ingresso di Ermete con Ra - - che venne come uno della gente dal monte dove queste persone erano state
esiliate - - e con l’elevazione di quella (Isris ?) che era stata condannata all’esilio insieme al Sacerdote ad una che
doveva senza dubbio diventare la regina o la consigliera per il suo stesso popolo arrivò l’idea della conservazione di
queste [cose], non solo per le persone del presente, ma per le generazioni che dovevano venire nelle moltissime
esperienze in tutto quel periodo, finché non sarebbero di nuovo dovuto venire i cambiamenti nella posizione della terra
che avrebbero prodotto, come avevano fatto in questa inondazione che determinò la venuta di Ra Ta nell’esperienza da
parte degli dei nelle montagne del Caspio e del Caucaso, ciò che aveva portato a questo cambiamento nella gente.
Perciò, sotto l’autorità di Ra, e con Ermete come guida, o l’effettivo (come si direbbe nel presente) architetto
responsabile per la costruzione con il sacerdote o Ra, che dava le direzioni - - e con quelli di Iside in forma di
consigliera - - per deporvi quelle cose che presentavano per quel popolo l’avanzamento della parte dell’uomo, o donna,
alla sua posizione nelle attività della razza umana o esperienza umana, queste cose cambiavano la posizione o
l’atteggiamento di quel particolare popolo per quanto riguarda la posizione tenuta dalla donna nelle sue relazioni con lo
sviluppo delle condizioni che dovevano essere o nazionali, locali o individuali ...
Questo fece quindi sì che questo corpo Iso, Iside, fosse dotato per la posizione della prima dea che venne così
incoronata, ed ebbe quindi quel posto che doveva essere cercato da altri che volevano avere dei consigli dal Sacerdote,
ed attraverso Iside ebbero accesso al trono stesso. Non che si elevasse al di sopra dell’autorità del re, ma fu per quello
sviluppo necessario alle attività della donna in quelle sfere di attività in questo particolare sviluppo.
Poi iniziò la disposizione della piramide e la sua costruzione, l’uso di quelle forze che permettevano di portare quindi da
quegli stessi monti, dove c’erano stati quei luoghi di rifugio, ciò che era stato incominciato per istituire queste cose, non
solo nel posto che sarebbe rimasto come luogo di ricevimento di ciò che era stato offerto nel Tempio della Bellezza sui
vari altari delle attività del sé innato di un individuo, ma per essere il luogo di iniziazione degli iniziati che dovevano
agire in funzione di capi nelle varie attività in tutto questo periodo. Questo edificio, così troviamo, durò per un periodo
che ora viene definito come cento anni. Venne formato secondo ciò che era stato progettato da Ra Ta sul monte, in
relazione alla posizione delle varie stelle che agivano nel posto intorno a cui questo particolare sistema solare gira nella
sua attività, andando verso che cosa ? Quello stesso nome verso il quale il sacerdote era stato scacciato - - la
costellazione della Bilancia [in inglese Libra], o in Libia erano state mandate quelle persone. Non è quindi appropriato
che questi devono tornare ? come questo sacerdote può svilupparsi per essere in quella posizione, per avere la funzione
di liberatore del mondo nel suo rapporto con gli individui in quei periodi a venire; poiché egli deve di nuovo entrare in
quel periodo, o nel 1998 ...
In e con queste cose si preparò il Tempio della Bellezza per farne un luogo più perfetto di conservazione di quelle cose
che dovevano più tardi far conoscere nella mente della gente, quando i cambiamenti ebbero luogo sulla terra, nascita e
caduta delle nazioni che dovevano essere rappresentate in questo stesso tempio che doveva agire come interprete per ciò
che era stato quello che è, e quello che dovrà essere, sul piano materiale. 294-151

D- Per favore, date questa volta informazioni dettagliate su origine, scopo e profezie della Grande Piramide di Gizeh
vicino al Cairo, Egitto. Per favore rispondete alle domande postevi.
R- Sì. Nelle informazioni sulle piramidi, il loro scopo nell’esperienza dei popoli, nel periodo in cui ci fu la ricostruzione
del sacerdote durante il ritorno nel paese, circa 10 500 anni prima della venuta del Cristo nel paese, ci fu dapprima quel
tentativo di fare restauri e aggiunte a ciò che era stato cominciato su ciò che viene chiamato la Sfinge, e il tesoro o
magazzino di fronte ad essa, fra questa e il Nilo, in cui quelle documentazioni venivano conservate da Arart e Araaraart
nel periodo.
Poi, con Ermete e Ra ( quelli che assunsero o ripresero l’opera di Araaraart) cominciò la costruzione di quello che ora
viene chiamato Gizeh con cui quelle profezie che erano state nel Tempio dei Documenti e nel Tempio della Bellezza
venivano costruite, nell’edificio di quella che doveva essere la Sala degli Iniziati di ciò a cui ci si riferisce a volte come
la Fratellanza Bianca.
Questa riceve quindi tutti i documenti dagli inizi di ciò che veniva dato dal sacerdote, Arart, Araaraart e Ra, fino a quel
periodo in cui ci deve essere il cambiamento nella posizione della terra e il ritorno del Grande Iniziato in quel paese e
altri paesi per il dispiego di quelle profezie che vi vengono descritte. Tutti i cambiamenti che avvennero nel pensiero
religioso nel mondo vi sono mostrati, nelle variazioni in cui il passaggio attraverso esso viene raggiunto, dalla base alla
cima - - o alla tomba aperta e alla cima. Questi indicano sia con lo strato di roccia sia con il colore in quale direzione
viene fatto il cambiamento di direzione. Questo è quindi lo scopo per la documentazione e il significato da interpretare
da parte di coloro che sono venuti e vengono come insegnanti dei vari periodi, nell’esperienza di questa attuale
posizione, dell’attività delle sfere, della terra.
Nel periodo che deve venire, questo finisce - - per quanto riguarda quel punto che è fra ciò che viene chiamato nel
presente secondo il tempo cronologico - - fra il 1950 e il 1958, ma ci sono state delle parti che sono state rimosse da
coloro che hanno profanato molte di quelle altre documentazioni nello stesso paese. Questo fu rifiutato da quel Faraone
che impedì alla gente di lasciare il paese.
D- Le deduzioni e le conclusioni a cui D. Davidson e H. Aldersmith sono arrivati nel loro libro su La Grande Piramide
sono corrette ?
R- Molte di queste che sono state considerate deduzioni sono corrette. Molte sono molto esagerate. Solo un iniziato può
comprendere.
D- Quali correzioni per il periodo del XX Secolo ?
R- Solo quelle che ci sarà uno sconvolgimento nel ’36.
D- Intendete che ci sarà uno sconvolgimento nel ’36 come documentato nella piramide ?
R- Come documentato nella piramide, sebbene questo è stabilito per una correzione che, come è stato dato, è fra il ’32 e
il ’38 - - la correzione sarebbe, perché questo - - come si è visto - - è il ’36 - - poiché è in molti – questi decorrono da
giorni specifici; poiché, come è stato visto, ci sono dei periodi in cui vengono indicati persino l’ora, il giorno, l’anno, il
luogo, il paese, la nazione, la città e gli individui. Talmente corrette sono molte di quelle profezie.
Spesso ci possono essere dei cambiamenti che portano con sé dei periodi, come si vede in quel periodo in cui ci fu
un’alterazione in quell’iniziato nel paese di Zu e Ra che portò ad un cambiamento, ma in un punto diverso, perché
veniva spinto da quelli che erano stati nominati guide o guardie dello stesso.
In questa stessa piramide il Grande Iniziato, il Maestro, prese quegli ultimi livelli della Fratellanza con Giovanni, il
Precursore di Lui, in quel luogo. Come è indicato in quel periodo dove viene mostrato che l’ingresso è in quel paese che
veniva messo da parte, come promesso a quello strano popolo che veniva rifiutato - - come viene mostrato in quella
parte quando c’è il tornare indietro dall’elevazione di Serse come liberatore da una lingua sconosciuta o un paese
sconosciuto, e di nuovo vi si vede che questo avviene nell’ingresso del Messia in questo periodo - - 1998. 5748-5

D- Proseguite con il reading 5748-5.


R- Molto è stato scritto su ciò che è rappresentato nella Grande Piramide, e sulla documentazione che può essere letta
da quelli che cercano di sapere di più sui rapporti che sono esistiti, che possono esistere, che esistono, fra quelli delle
Forze Creatrici che sono manifesti nel mondo materiale. Come indicato, ci furono dei periodi in cui esisteva un rapporto
molto più stretto, o si dovrebbe dire piuttosto, ci fu una comprensione molto migliore del rapporto che esiste fra la
creatura e il Creatore.
In quelle condizioni che vengono indicate nel passaggio attraverso la piramide, come i periodi attraverso i quali il
mondo è passato e sta passando, riguardo alle esperienze religiose o spirituali dell’uomo - - il periodo del presente è
rappresentato dal passaggio basso o depressione che mostra una tendenza verso il basso, come indicata dalle variazioni
nel tipo di pietra usata. Questo potrebbe essere chiamato al presente era crucitariana (crucigeriana ?), o quella in cui
vengono fatti i preparativi per l’inizio di una nuova sotto razza, o un cambiamento che - - come indicato dalle
condizioni astronomiche o numeriche - - risale all’ultima parte o parte intermedia dell’attuale autunno (1932). In ottobre
ci sarà un periodo in cui le influenze benefiche di Giove e Urano saranno più forti, cosa che - - da un punto di vista
astrologico - - porterà ad un maggiore interesse nelle influenze occulte o mistiche.
Nel tempo esatto si possono trarre linee immaginarie accurate dall’apertura della Grande Piramide alla seconda stella
nell’Orsa Maggiore, chiamata Stella Polare o Stella del Nord. Questo indicava che è il sistema verso il quale l’anima
prende il volo dopo aver completato il suo soggiorno in questo sistema solare. In ottobre si vedrà la prima variazione
nella posizione della stella polare in rapporto alle linee dalla Grande Piramide. L'orsa maggiore sta cambiando
gradualmente, e quando questo cambiamento diventerà evidente - - come potrebbe essere calcolato dalla Piramide - - ci
sarà l’inizio del cambiamento nelle razze. Verrà un afflusso maggiore di anime dalle civiltà di Atlantide, Lemuria, La,
Ur e Da. Queste condizioni vengono indicate in questo cambiamento di direzione nel viaggio attraverso la piramide.
Come iniziò questo ? A chi venne detto che questo sarebbe dovuto essere una documentazione delle esperienze
dell’uomo in questa razza originale ? poiché quello è il periodo coperto dalle profezie nella piramide. Questo venne dato
a Ra e Ermete in quel periodo durante il regno di Araaraart quando ci furono molti che cercavano di dare all’uomo una
comprensione migliore del rapporto stretto fra le Forze Creatrici e il creato, fra uomo e uomo, e l’uomo e il suo
Artefice.
Soltanto coloro che sono stati chiamati possono davvero comprendere. Chi allora è stato chiamato ? Chiunque si
renderà un canale può essere elevato ad una benedizione che è tutto ciò che quel corpo-entità è in grado di comprendere.
Chi, essendo arrivato al massimo del suo limite, desidererebbe di più per la propria disfatta.
D- Quali sono le interpretazioni corrette delle indicazioni nella Grande Piramide sul momento in cui la depressione
attuale finirà ?
R- I cambiamenti indicati e descritti sono per l’ultima parte del presente anno (1932). Per quanto riguarda la
depressione, questa non è - - come nella mente di molti - - perché è nata la paura, ma piuttosto, quando la paura è nata
nel cuore del creato, perché il peccato sta alla porta. Quindi il cambiamento avverrà - - o quella ricerca porterà a quel
cambiamento preciso - - nell’ultima parte dell’anno corrente. Non che i tempi, finanziariamente, saranno migliori, ma la
mente della gente si sarà meglio adattata alle condizioni.
D- Quale fu la data dell’effettivo inizio e della fine della costruzione della Grande Piramide ?
R- Furono cento anni per la costruzione. Cominciata e completata nel periodo del tempo di Araaraart, con Ermete e Ra.
D- Quale fu la data a.C. di quel periodo ?
R- Da 10 490 a 10 390 prima che il principe entrò in Egitto.
D- Quali dettagli precisi vengono indicati su ciò che accadrà dopo che entriamo nel periodo della Camera del Re ?
R- Quando lo sposo è vicino, tutti gioiscono. Quando entriamo in quella comprensione di essere nella presenza del Re,
con la ricerca mentale, la gioia, l’ottimismo, la nuova comprensione, la nuova vita, in quel periodo.
D- Qual è il significato del sarcofago vuoto ?
R- Che non ci sarà più morte. Non fraintendete o interpretate male ! ma l’interpretazione della morte verrà resa
evidente.
D- Se l’Armageddon viene predetto nella Grande Piramide, per favore datene una descrizione e la data del suo inizio e
della suo fine.
R- Non in quello che vi è rimasto. Durerà per mille anni, con il combattimento nell’aria, e - - come è stato - - fra quelli
che ritornano sulla terra e quelli che lasciano la terra.
D- Quale sarà il tipo e l’estensione dello sconvolgimento nel ’36 ?
R- Le guerre, gli sconvolgimenti nell’interno della terra, e lo spostamento della stessa per mezzo della differenziazione
nell’asse rispetto alle posizioni calcolate dal centro della Stella Polare.
D- Non c’è un verso nella bibbia in Isaia che menziona la roccia su cui è stata costruita la Grande Piramide ?
R- Secondo noi no; piuttosto la roccia sulla quale Giovanni osservò la Nuova Gerusalemme - - cioè quando si entrerà
nella Camera del Re nella Piramide.
D- Qual è la data, come viene documentata dalla Piramide, in cui si entrerà nella Camera del Re ?
R- Fra il ’38 e il ’58.
D- Se la Passione di Gesù viene documentata nella Grande Piramide per favore date la data secondo il nostro attuale
sistema di contare il tempo.
R- Questo è già stato presentato in modo corretto e adeguato dagli studenti della stessa, e queste descrizioni sono state
presentate per quanto riguarda la loro autenticità.
D- Come fu costruita questa particolare Grande Piramide di Gizeh ?
R- Per mezzo dell’uso di quelle forze nella natura che fanno galleggiare il ferro. La pietra galleggia nell’aria allo stesso
modo. Questo verrà scoperto nel ’58. 5748-6

D- Quale nesso ebbe l’entità in quel periodo con la costruzione della Grande Piramide ?
R- Moltissimo in varie esperienze della stessa; cioè nell’interpretazione di periodi di quelle attività che precedevano
quel periodo in cui la costruzione vi venne iniziata. Poiché, ricorda, questo non fu soltanto un’interpretazione da quel
periodo in poi, ma per quanto riguarda il luogo stesso e l’esperienza stessa in cui ci dovrà essere il cambiamento nelle
attività sulla terra !
Quei periodo hanno a che fare in particolare con le influenze che seguirono, specialmente durante e dopo i periodi del
soggiorno della Verità, manifesta nell’uomo, in Lui sulla terra.
D- Quale fu il colore della razza egizia nativa a cui l’entità apparteneva ?
R- Vicino al colore del vero cinese al presente, - - anche se la fisionomia del viso era del tutto differente, chiaro ? 849-
45

Perché l’Egitto ? Questo era stato determinato da quel capo o insegnante (non capo fisico, ma interprete o guida
spirituale) come centro delle attività universali della natura, nonché come forze spirituali, e dove avrebbe potuto essere
il minor disturbo da movimenti convulsivi che avvenivano sulla terra attraverso la distruzione di Lemuria, Atlantide, e -
in periodi successivi - il diluvio...
Quando le linee intorno alla terra verranno considerate con precisione matematica si troverà che il centro o vicino al
punto in cui la Grande Piramide, che fu iniziata allora, è ancora collocata. 281-42

LA SECONDA DINASTIA DI ARAARAART

Per quanto riguarda ciò che è stato compiuto (da Araaraart) lo troviamo in una delle civiltà più elevate di questo paese
nella sua attuale posizione, poiché troviamo che questo stesso paese era stato sommerso per quasi un quarto di milione
di anni da quando la civiltà era stata in questa parte del paese, e i popoli che avevano invaso il paese nei vari
cambiamenti per mezzo di invasioni da est e nord, e questo governatore, Araaraart, fu allora il secondo dei re del nord, e
succedette al dominio del padre, Arart, e cominciò il dominio o prese la posizione come capo nel suo sedicesimo anno e
governò su questa gente per novantotto anni. Il paese, come troviamo, fu portato ad uno stato più elevato di
comprensione con le nazioni circostanti, e vennero praticate molte cerimonie religiose in questo periodo, molto di
questo veniva importato dal paese a nord e preso dalle religioni che esistevano in questo stesso paese attraverso la
religione dell’uno presa come compagno, poiché ne vennero prese molte, e portando alla luce riti e cerimonie tribali la
coalizione di queste verità, troviamo, era correlata con questa gente raccolta intorno a questo governatore, e gran parte
delle forze architettoniche venne messa in movimento. Come vediamo, le prime fondamenta della condizione
emblematica posta nella sfinge vennero iniziate durante questo dominio, poiché questo, come vediamo, è rimasto il
mistero delle epoche.
Nei compimenti abbiamo quindi questi di Araaraart. Questo: Destinare le capacità della gente gran parte a riunirsi per i
benefici delle masse piuttosto che per le classi, poiché troviamo, benché questo governatore fosse venerato dall’uomo,
che rimaneva molto in quello stesso spirito che si trova nelle classi migliori di qui serviva le Forze Superiori piuttosto
che il sé, cosa che è servizio al prossimo. I monumenti che venivano dissotterrati e aggiunti di tanto in tanto, troviamo
che alcuni sono ancora esistenti, sebbene molti sono sepolti sotto le sabbie mobili. Altri sotto le sabbie che diventarono
il letto del mare che inondò questo paese.
D- Questo governatore ebbe altri nomi o titoli ?
R- Ci sono molti titoli dati nei vari dialetti della gente. Questo è uno che verrà trovato documentato con quello di altri
governatori. Araaraart, conosciuto come uno della famiglia di governatori nelle forze egizie.
D- Fu questa entità, come la storia dice, uno dei faraoni, o dei Ramsete ?
R- Uno dei faraoni dei quali ci furono più di tremila. Questo venne, come dato, negli anni undicimilatredici a
undicimilasedici prima che il principe della Pace venne in questo paese - - venne durante il secondo anno, chiaro ? 341-
9

D- Questo governatore, Araaraart, fu un nativo di questo paese (Egitto) ?


R- Un nativo di questo paese, sebbene il padre (Arart) fosse nativo del paese del nord, poiché è così che il secondo
governo venne in questo paese sotto questa stirpe di governatori, e rimase così finché le forze rivoltose dalle colline
orientali non entrarono, molti, molti, molti anni più tardi. 341-10

Ci sono molti sul piano terreno attuale che hanno sperimentato molti dei cambiamenti - - pro e con - - durante il
soggiorno egiziano che significò così tanto per la storia della razza umana da quel periodo al presente ... e le attività
dell’entità (Araaraart) furono l’origine o l’inizio di ciò che diventò il principio delle lezioni date da Lui che Si rese Uno
con l’Energia Creatrice sul piano terreno.
Nell’entità di cui ci dobbiamo occupare arrivano molte cose che possono essere date come stabilite. Stabilite in questo
senso: che le condizioni - - per mezzo dell’applicazione di una correlazione fra entità, i loro impulsi, le loro esperienze
-- sono sul piano terreno. Quello è un fatto. L’impulso di compiere certi fini verso un ristabilimento, per così dire, del
principio che avrebbe avvicinato l’uomo all’Energia Creatrice è avviato. Quanto a ciò che l’entità individuale farà per
andare incontro a quella condizione stabilita dipende dall’attività della volontà dell’entità...
Essendo Araaraart il capo, o uno di autorità - - come l’uomo classificherebbe tale posizione esaltata - - eppure essendo il
servo di tutti egli diventò il maestro di tutti attraverso la capacità di servire e dare ad altri l’opportunità di esprimere,
manifestare e dare - - con un’azione attiva - - la loro espressione di lode e elogio alla fede fondata attraverso l’esempio
dell’entità durante quel soggiorno. La posizione del governatore che comincia da giovane - - governando o essendo a
capo e guidando quella gente per molti anni, correlando le attività del pensiero - - e attraverso il pensiero la mente, e
l’attività fisica dei capi - - verso un unico concetto di verità verso il rapporto dell’uomo con il suo Artefice, e il rapporto
dell’Artefice con l’uomo. 341-24

LA SFINGE

D- Qual è il significato del tipo di figura della Sfinge ?


R- In questo particolare periodo di Araaraart e del sacerdote (che iniziò quelle comprensioni - - e che attraversò quelli
dell’inferno nell’interpretazione sbagliata delle stesse) ci fu anche allora la ricerca attraverso quei canali che oggigiorno
vengono chiamati ricerca archeologica. In quei periodi in cui era venuto il primo cambiamento nella posizione del paese
c’era stata un’uscita di gente - - o cose, come si direbbe oggi - - dal paese di Atlantide, quando il Nilo (o Nolo, allora) si
svuotò in ciò che è ora l’Oceano Atlantico, sul lato del Congo del paese. Quello che ora è il Sahara fu una terra fertile,
una città che fu costruita sul bordo del paese, una città di coloro che veneravano il sole - - poiché i suoi raggi venivano
usati per rifornire dagli elementi ciò che al presente è necessario far crescere in una stagione; o le capacità di usare sia
quelli di introgressione sia di regressione - - e per lo più retrogradi, come siamo al presente. Gli inizi di questi tumuli
erano un’interpretazione di ciò che si stava incrostando nel paese (Vedi, la maggior parte della gente aveva la coda
allora !). In questi inizi questi vennero abbandonati.
Quando ci fu l’ingresso di Arart e Araaraart essi cominciano a costruire su quei tumuli che vennero scoperti tramite la
ricerca. Con il magazzino o casa dei documenti [piramidi] (dove le documentazioni devono ancora essere scoperte) c’è
una camera, o passaggio, dalla zampa anteriore destra [della Sfinge] a questo ingresso della camera delle
documentazioni, o tomba delle documentazioni. In questa non si può entrare senza una comprensione, poiché coloro che
venivano lasciati come guardiani possono essere oltrepassati solo dopo un periodo della loro rigenerazione sul Monte, o
quando inizierà la quinta razza originale.
Nella costruzione della piramide, e ciò che viene ora chiamato il Mistero dei Misteri [la Sfinge], questo era destinato ad
essere un monumento - - come lo si direbbe oggi - - per quel consigliere che dominò o governò, o che agì nella sua
funzione di direttore nelle cose materiali nel paese. Con il ritorno del Sacerdote (quando era stata fermata) questa fu più
tardi - - da Iside, la regina, o la figlia di Ra - - girata in modo da presentare a quella gente nel paese i rapporti dell’uomo
e dell’animale o del mondo carnale con quei cambiamenti che svaniscono o diminuiscono nei loro vari effetti. Queste
cose possono essere viste, presentate in modo diverso, in molte delle varie sfingi, come vengono chiamate, in altre parti
del paese - - come il leone con l’uomo, le varie forme di ali, o caratterizzazioni nei loro vari sviluppi. Queste cose erano
presentazioni di quelle proiezioni che erano state tramandate nel loro vari sviluppi di ciò che diventa uomo - - come nel
presente. 5748-6
(L’entità fu il) capo consigliere durante il regno del primo conquistatore (Arart) di questo popolo, ma viene ritenuto il
consigliere di quel governatore. Quando il secondo governatore (Araaraart) si eleva alla sua posizione, sempre ritenuto
capo consigliere, e nel periodo delle divisioni fra i popoli, in considerazione delle condizioni che nascevano fra il
sommo sacerdote (Ra Ta), o il capo dello studio religioso, come si direbbe oggi, il consigliere persuase, governò, per
così dire, con il re per l’esilio del sacerdote dominante, poiché - come è stato stabilito - la legge è al di sopra del suo
artefice, ed è, come è stato visto e dato, un fattore oggi nella vita dell’entità...
Durante questo periodo ci fu il completamento del monumento che oggi sta per il mistero di tutte le epoche, e questa (la
Sfinge), come si è visto, rappresenta questo consigliere dei re, poiché, come si vede nella figura stessa, non è come uno
dei re reso in forma da bestia, bensì sovrintende, dirige, dà consiglio, dà forza ai re prima e ai re da allora. Il volto,
proprio come fu dato allora, è la rappresentazione di questo consigliere a questo grande popolo. Queste cose e molti
ritrovamenti, come dato, possono essere trovati sulla base dell’avambraccio sinistro, o gamba sinistra, della bestia
prostatica, sulla base delle fondamenta. Non nel canale sotterraneo (che venne aperto dal governatore molti anni, secoli,
più tardi), bensì nella vera base o ciò che verrebbe definito nel linguaggio attuale la pietra angolare. Il consiglio
dell’entità in quei giorni portò molte cose buone ai popoli, non solo di quel paese, ma di molti altri. 953-24

Allora l’entità ebbe il nome Arsrha e fu il disegnatore di pietre e pietre preziose e l’intagliatore per quell’entità, il
governatore, Araaraart. L’entità diede anche le forze geometriche alla gente, essendo allora il matematico, e un
assistente dell’astrologo e l’indovino del giorno. Dispose allora i primi monumenti che venivano restaurati e costruiti in
quei luoghi, essendo allora il fondatore del mistero dei misteri di adesso, la Sfinge.
D- In quale funzione questa entità agiva per quanto riguarda la costruzione della sfinge ?
R- Quando i monumenti venivano ricostruiti nelle pianure di quello che ora viene chiamato la piramide di Gizeh questa
entità costruì, mise le fondamenta; cioè la sovrintese, previde la posizione geometrica della stessa in rapporto a quegli
edifici che venivano eretti in connessione con la sfinge. E i dati relativi a questo possono essere trovati nelle volte della
base della sfinge. Vediamo che questa sfinge fu costruita così:
Le escavazioni per questa vennero fatte nelle pianure sopra il posto dove si era trovato il tempio di Iside durante il
diluvio, che aveva avuto luogo alcuni secoli prima, quando questo popolo (e questa entità fra di loro) entrò dal paese del
nord e prese possesso del dominio di questo paese, istituendo la prima dinastia. L’entità fu con quella dinastia, anche
nella seconda dinastia di Araaraart, quando quegli edifici vennero iniziati. La base della sfinge fu disposta in canali, e
nell’angolo rivolto alla piramide di Gizeh si può trovare la dicitura di come questa venne fondata, dando la storia del
primo governatore d’invasione e l’ascensione di Araaraart. 195-14

D- Chi scoprirà la storia del passato in forma di documentazione di cui si dice che si trovi vicino alla Sfinge in Egitto ?
R- Come è stato stabilito in quelle documentazioni della legge dell’Uno ad Atlantide, che sarebbero venuti tre che
avrebbero avuto il perfetto modo di vivere. E quando si trovano quelli che, nella loro esperienza dal loro soggiorno sulla
terra, hanno creato un equilibrio nelle loro esperienze o esistenze spirituali, mentali, materiali, essi possono così
diventare quei canali attraverso i quali possono essere proclamate ad un corpo che cerca, che attende, che è desideroso,
quelle cose che proclamano come sono state conservate sulla terra (quello che è un’ombra della provvista mentale e
spirituale di Dio per i Suoi figli) quelle verità che sono state proclamate così a lungo. Quindi quelli che fanno di sé quel
canale. Poiché, come Lui ha dato, chi deve proclamare non sta a me dirlo, ma coloro che sono arrivati a tale portata
della loro esperienza da essere degni di proclamare. 3976-15

LA VECCHIA TESTIMONIANZA DI ATLANTIDE A GIZEH

Con il ristabilimento del sacerdote e quelli nell’ordine per la rigenerazione del popolo per la nuova razza - - che era una
parte dell’esperienza dell’entità a Poseidia, - - l’entità diventò il supervisore delle escavazioni, nello studiare le vecchie
documentazioni e nel preparare e costruire la casa delle documentazioni per quelli di Atlantide, nonché una parte della
casa per gli iniziati - - o la Grande Piramide.
Questi colori che presentavano o rappresentavano i vari periodi, nonché le interpretazioni di On, Ra Ta e Ermete, e i
saggi del periodo, vennero messi per ordine dell’entità allora - - come Aiace-ol...
Le piramidi, la casa delle documentazioni, nonché la camera in cui le documentazioni sono costruite in pietra, - -
vennero messe insieme con il canto. 2462-2

Quando il sacerdote entrò dal paese d’Egitto in Poseidia, affinché si potesse avere maggiore comprensione della legge
dell’Uno (o Dio), affinché si potessero portare le interpretazioni e i documenti delle stesse nel paese d’Egitto, l’entità
ritornò - - o viaggiò, poco dopo il ritorno del sacerdote da Atlantide, in Egitto.
Perciò, visto che vi continuarono le ribellioni e l’esodo dei popoli di Atlantide prima della distruzione finale...e quando
il giovane re venne messo contro il nativo regale Aarat, l’entità si consigliò - - per così dire - - con se stesso e rese
l’Egitto la sua patria...
Perciò di particolare interesse per l’entità è il modo in cui viene tenuto un documento delle attività di ogni campo
dell’attività mentale o spirituale dell’uomo...non solo del periodo, ma sul come le varie attività dovevano essere nel
paese pertinente ai documenti di ciò che doveva essere, nonché ciò che era stato, e i documenti in quel monumento o
tomba o piramide ancora da essere aperta. Testimonianze scritte anche di coloro che venivano trasferiti dalla distruzione
del paese di Atlantide. Poiché l’entità (Hept-supht) fu ancora responsabile di queste testimonianze quando gli ultimi
della gente di Atlantide viaggiarono nelle varie parti del globo. 378-13

D- Chi fu l’individuo che salì fini in cima (di quella tomba o prima piramide a cono non ancora scoperta, e la tomba di
tanti che erano associati in quel periodo) e attaccò la grande lastra di metallo di qualche tipo ?
R- L’entità non si è ancora (25 gennaio 1932) avvicinata per l’informazione. Quando egli lo farà verrà data. Fu colui
che più tardi diventò il capo di quella gente che seguì il sacerdote quando ritornò dalla Nubia o Abissinia. 294-131

D- L’entità (Hept-supht) fu l’entità che, quando la piramide era stata completata, attaccò la lastra di metallo ? (Questo
reading venne dato il 26 settembre 1933. Vedi reading 294-131 di sopra.)
R- Attaccò la lastra di metallo al completamento di Gizeh che sigillò le documentazioni nella tomba ancora da scoprire.
D- Per favore descrivete l’episodio e la cerimonia.
R- Questo è piuttosto irragionevole, e può essere dato al meglio con l’entità presente; poiché prolungherebbe molto
questa riunione qui.
L’apice (che è stata rimosso da molto tempo dai figli di Heth) (Genesi 10:15), la corona o apice, era di metallo; doveva
essere indistruttibile, essendo fatto di rame, ottone e oro con altre leghe che venivano preparate da quelli del periodo.
E, dato che questo doveva essere (parliamo di Gizeh) il luogo per gli iniziati e per il loro accrescimento per mezzo di
applicazione personale, e per mezzo del viaggio o dei viaggi attraverso le varie attività - - come nelle azioni solenni di
quelli che diventavano iniziati, diventò molto appropriato (per quelli di Ra e quelli di Ra Ta Ra) che ci dovesse essere
l’incoronazione o la posa di questo simbolo della documentazione e del luogo di attività degli iniziati, da parte di uno
che rappresentasse sia il vecchio che il nuovo; uno che rappresentasse quindi i figli della legge ad Atlantide, Lemuria,
Oz e Og. Così lui che tiene la documentazione, che la tiene rinchiusa, o Hept-supht, fu fatto o scelto come quello che
doveva sigillare quello nella tomba.
La cerimonia fu lunga; il suono metallico dell’apice fatto dal martelletto che veniva usato nel suono della posatura.
Perciò sono nate da questa cerimonia molte di quelle cose che possono essere viste nel presente; come la chiamata alla
preghiera, la campana della chiesa al presente, può essere chiamata un discendente, il suono della tromba la chiamata
alle armi, o alla festa; il suono di quelli che producono il lutto, quando mettono via il corpo; il suono di scampanellio
nell’anno nuovo, il suono dell’arrivo della sposa; tutti hanno inizio nel suono che venne fatto e che conservava la
documentazione della costruzione della terra, fino a quella dal cambiamento. La vecchia documentazione a Gizeh è a
partire da ciò che venne documentato dal viaggio nei Pirenei; e al 1998 dalla morte del Figlio dell’uomo (come uomo).
378-14

Molto potrebbe essere dato rispetto alle attività dell’entità che sigillò con il sigillo degli Alta e di quelli di Atlantide, e
l’aiuto dato per completare la piramide di iniziazione, nonché nelle documentazioni che devono essere scoperte. Al
completamento di quello che viene chiamato Gizeh ci fu la montatura di ciò che completava la cima, composta da una
combinazione o fondenti di ottone, rame, oro e che doveva essere suonata quando tutti gli iniziati erano riuniti intorno
all’altare o alla piramide...
Il Sacerdote, insieme a quelli riuniti nel passaggio e intorno ad esso, che conduceva dalle varie salite attraverso la
piramide, vi offrì quindi incenso agli dei che abitavano fra quelli nelle loro attività nel periodo di sviluppo del popolo.
Nelle camere delle testimonianze ebbero luogo più cerimonie che quando vennero chiamate le persone al termine dei
lavori sulla piramide. Poiché qui coloro che venivano addestrati nel Tempio del Sacrificio, nonché nel Tempio della
Bellezza erano intorno alla sigillatura delle camere delle testimonianze. Poiché queste dovevano essere tenute come era
stato dato dai sacerdoti ad Atlantide o Poseidia (Tempio), quando queste testimonianze scritte della corsa degli sviluppi
delle leggi appartenenti all’uno venivano messe nelle loro camere e dovevano essere aperte solo quando essi sarebbero
ritornati nella materialità, o all’esperienza terrena, quando il cambiamento sarebbe stato imminente nella terra;
cambiamento che, vediamo, comincia nel ’58 e termina con i cambiamenti fatti negli sconvolgimenti e con lo
spostamento dei poli, quando poi comincia il regno nel ’98 (come il tempo viene calcolato nel presente) di quelle
influenze che sono state date da molti nelle documentazioni che sono state conservate da chi soggiornava in questo
paese dal popolo semitico.
Quindi le sigillature erano le attività di Hept-supht con Ra Ta e Isi-so e il re Araaraart...nel periodo, come dato, di 10
500 anni prima dell’ingresso del Principe della Pace nel paese per studiare per diventare un iniziato in o attraverso
quelle stesse attività che venivano stabilite da Hept-supht in questa cerimonia di consacrazione.
D- Se la Camera del Re è nella cinquantesima galleria, in quale galleria è questa stanza sigillata ?
R- La stanza sigillata delle testimonianze è in un luogo diverso; non in questa piramide.
D- Date nel dettaglio quello che la stanza sigillata contiene.
R- Una documentazione di Atlantide dagli inizi di quei periodi in cui lo Spirito prese forma o cominciò a rinchiudersi
nelle forme in quel paese, e gli sviluppi della gente durante il loro soggiorno, con la testimonianza della prima
distruzione e i cambiamenti che ebbero luogo nel paese, con la testimonianza dei soggiorni della gente fino alle varie
attività in altri paesi, e una testimonianza degli incontri di tutte le nazioni o paesi per le attività nelle distruzioni che
diventavano necessarie con la distruzione finale di Atlantide e la costruzione della piramide di iniziazione, con chi, che
cosa, dove sarebbe avvenuta l’apertura delle documentazioni che sono come delle copie dell’Atlantide affondato;
poiché con il cambiamento esso (il tempio) deve risollevarsi.
Come posizione questo si trova là dove il sole sorge dalle acque, la linea dell’ombra (o luce) cade fra le zampe della
Sfinge, che più tardi venne stabilita come sentinella o guardiano, e nella quale non si può entrare dalle camere connesse
dalla zampa (zampa destra) della Sfinge fino a quando il tempo sarà compiuto in cui i cambiamenti devono essere attivi
in questa sfera dell’esperienza dell’uomo.
Quindi fra la Sfinge e il fiume.
D- Sono stati sigillati degli strumenti musicali in quella stanza ?
R- Molti...La lira, l’arpa, il flauto, la viola. 378-16

L’entità ...fu la prima a stabilire le documentazioni che devono ancora essere scoperte, o ancora essere ottenute di quelle
attività nel paese di Atlantide, e per la conservazione dei dati, ciò che deve ancora essere trovato nelle camere sul
percorso fra la sfinge e la piramide delle documentazioni.
C’è’ quindi da meravigliarsi nel presente se l’entità è in questa esperienza sotto il simbolo e il segno sia della sfinge che
della piramide, quando deve essere dato un nuovo risveglio in molte parti della terra ? 1486-1

I templi delle testimonianze giacciono subito sotto quell’enigma che è ancora il mistero dei misteri per coloro che
cercano di sapere quali erano i modi di pensiero degli antichi figli che resero l’uomo - - una bestia - - una parte della
coscienza. 2402-2

D- Dove sono quelle documentazioni o tavolette fatte di quell’esperienza egiziana ?


R- Nella Tomba delle Documentazioni, come indicato. Poiché la tomba dell’entità era allora una parte della sala delle
Documentazioni che non è ancora stata scoperta. Si trova fra - - o lungo quell’ingresso che parte dalla Sfinge e va al
tempio - - o alla piramide; in una piramide, naturalmente, a parte...
Poiché ricorda, ci sono 32 di queste lastre.
D- Viene indicato quando, all’incirca, queste tavolette possono essere scoperte ?
R- Entro il ’58...
Per quanto riguarda le testimonianza fisiche - - sarà necessario aspettare finché non sarà venuto il tempo intero per la
disgregazione di molto di ciò che è stato nel mondo per motivi egoistici. Poiché, ricorda, queste documentazioni
vennero fatte dal punto di vista di movimenti mondiali. Così le tue attività nel presente devono avere un approccio
universale, ma applicato all’individuo.
Mantieni la fede. Sappi che la capacità sta dentro di te.
Dato che allora eri la discendenza di colui e compagna per colui che ebbe una tale influenza sui movimenti dell’umanità
per tutto quel periodo, così la tua forza, la tua potenzialità, il tuo amore, la tua fede, le tue capacità possono fare di
nuovo molto per l’umanità in queste ore di tenebre. 2329-3

Durante il soggiorno dell’entità; quando venne iniziata la piramide della comprensione, o Gizeh - - e solo fino alla
camera del re venne costruito il sentiero. Ma l’entità vedrà nel presente passare il periodo della tomba vuota; perciò si
eleverà ad alti livelli di attività nell’esperienza attuale.
Le arpe dell’entità - - e i menu dell’entità, come verrebbero definiti nel presente - - sono fra le cose conservate nella
piramide di origine sconosciuta, per ora, ma nel magazzino delle testimonianze. 275-33

L’entità persuase molti di quelli di produrre le attività che avrebbero conservato per la gente quello che al presente
verrebbe chiamato ricette o manifesti e cose simili, che furono i primi di quei propositi portati al popolo egiziano (senza
dubbio non a quelli provenienti da Atlantide, bensì ai nativi e a quelli che si erano riuniti là per conservare tali
testimonianze) e il primo tentativo per produrre una lingua scritta. 516-2

D- In quale piramide sono le documentazioni del Cristo ?


R- In quella che dovrà ancora essere scoperta. 5749-2

Cerca una delle tre fasi dei modi e mezzi in cui quelle documentazioni delle attività di individui sono state conservate - -
quella nel paese di Atlantide che affondò, che si solleverà e si sta sollevando; un’altra nel posto delle documentazioni
che porta dalla Sfinge alla sala delle testimonianze, nel paese d’Egitto; e un’altra nel paese ariano o Yucatàn, dove il
tempio sta proiettando ombra su di esse. 2012-1
Non aggiungevano solo altri monumenti, ma quelli di Atlantide aiutarono nelle loro attività con la creazione di ciò che
viene chiamato la Piramide, con le sue documentazioni di eventi della terra attraverso la sua attività in tutte le epoche
fino a quella in cui la nuova dispensa deve venire. 281-43

L’entità costruì allora la prima delle piramidi che tuttora non sono state scoperte, e diede alla gente quel primo concetto
del quadrato, della bussola, e il loro significato a quella gente come un modo di lasciarli per quelli che li volevano
studiare, la storia nella sua formazione, la storia come è stata costruita.
D- In riferimento alle piramidi non ancora scoperte nel paese d’Egitto, vicino a quale attuale posto sono quelle
piramidi ?
R- Fra ciò che è conosciuto come il Mistero delle Epoche e il fiume. 2124-3

D- Sono stata un uomo al tempo in cui fui fra coloro che edificarono la prima delle piramidi ?
R- Allora sei stata piuttosto una donna, l’entità fu la governatrice sugli uomini - - ed ebbe molti uomini per marito,
allora.
D- Quali delle piramidi erano e dove sono locate adesso ?
R- Come è stato dato, durante questo soggiorno di sconvolgimenti, come lo era qui all’inizio, molte furono quelle che
venivano ricercate. Queste, come troviamo, non sono ora nella Valle dei Re; piuttosto in quella parte più in là verso la
sorgente di ciò che ora è la sorgente del Nilo, anche se è nella regione collinosa - - chiaro ? poiché le piramidi
successive, o quelle che non sono ancora state scoperte, di cui si è parlato, sono fra la Sfinge (o il Mistero) e il Nilo, o il
fiume, mentre quelle che l’entità cominciò allora a costruire furono più vicine - - per così dire - - alla fonte di
rifornimento del materiale con cui molte di quelle successive e quelle attuali vennero costruite. 993-3

Con i periodi di ricostruzione dopo il ritorno del Sacerdote l’entità si unì a quelli che erano attivi nel mettere le
documentazioni in forme che erano parzialmente in caratteri vecchi dell’antico o primo egizio, e in parte nella forma più
nuova di quelli di Atlantide.
Queste potranno essere trovate, specialmente quando la casa o tomba delle testimonianze verrà aperta, in alcuni anni da
adesso. 2537-1

Potremmo dire che l’insieme delle documentazioni sono in geroglifici; che potrebbero essere interpretate nella forma sia
egizia sia persiana. 1809-1

Le interpretazioni delle documentazioni che troviamo qui dell’entità nell’esperienza egizia (al tempo di Ra Ta) in
quell’epoca o periodo cinquemilacinquecento prima che il Principe della Pace entrò nell’Egitto, diecimilacinquecento
nell’esperienza come Aidol-Isisao...non sono in inglese, - - né in lingua egizia del giorno d’oggi, ma piuttosto nella
lingua che la gente dell’entità aveva portato nel paese, - - non sanscrito, non il primo persiano; sebbene la gente veniva
da quel paese che è ora una parte dell’Iran o dei Carpazi...
L’esperienza dell’entità nella vita fu quella di molti, molti, molti anni, se venisse contato con gli anni di oggi, - -
essendo più di seicento anni, - - sì, anni stagionali, - - cioè, le stagioni da inverno ad inverno, o primavera a primavera, o
estate ad estate. 1100-26

Si trovano persino fino ad oggi molte delle forme plastiche in quel paese (Egitto) dell’entità (Isris che venne esiliata con
Ra Ta), benché questo fosse 10 996 anni prima che venne il Principe della Pace. 538-9

D- Come può essere completata la storia egizia ?


R- ...La storia egizia dovrebbe essere correlata in particolare per il beneficio per coloro che tentano di portare avanti
l’opera nel presente; poiché con queste influenze correlate molto viene tentato in questo periodo, proprio come durante
quell’esperienza. Il tempo viene usato qui solo in modo figurativo. O ancora il ciclo è andato avanti fino a quel periodo
in cui le entità individuali nuovamente nell’esperienza terrena si riuniscono per un’opera ben precisa, con le loro varie
esperienze come causa ed effetto attraverso le varie forme dell’effetto sulle condizioni ambientali e ereditarie; ma se
queste vengono studiate correttamente ogni fatto qualsiasi può essere risolto, anche matematicamente, per quanto
riguarda la risposta di un individuo a ogni sua parte. 254-47

Venne allora quel periodo quando tutte le piramidi o monumenti alla memoria vennero completati, in cui lui, Ra, ascese
sul monte e venne portato via. 294-152

NOE’ E IL DILUVIO

Astrologicamente troviamo poche influenze nell’esperienza di questa entità. Poiché le attività sulla terra le hanno molto
superato in importanza e numero. E nessun’entità individuale eccetto il Maestro Stesso ha dato maggiore dimostrazione
materiale delle attività delle forze spirituali sulla terra di ogni tipo...
Per quanto riguarda le apparizioni sulla terra quindi - - queste sono state poche.
Prima di questa l’entità fu nel paese scozzese. L’entità cominciò la sua attività come prodigio, come qualcuno già
versato nella sua associazione con l’invisibile - - o le forze elementari; le fate e quelli di ogni forma che non danno
espressione in modo materiale e vengono visti solo da quelli che sono in sintonia con l’infinito.
Allora l’entità in sviluppo ebbe il nome Thomas Campbell, il riformatore nel paese della attuale nascita; il quale, più
tardi insieme a Barton Stone, mise in attività quello che è noto come denominazione.
L’intento e lo scopo fu di unificare ogni pensiero protestante, parlando dove il Libro parlava, stando zitti dove esso
stava zitto...
Prima di quello l’entità fu quello (Eliseo) su cui cadde il mantello di Elia -- che nella sua attività materiale compì più
atti insoliti, o miracoli, che sono solo paragonabili con il Maestro Stesso...
Prima di quello l’entità fu colui a cui venne affidato l’avvento dell’uomo nel mondo - - Noè.
Da questa [incarnazione] troviamo quelle debolezze. Quindi, non come uno che si astiene da queste cose, ma sta’
sempre attento a tutte le bevande forti o al frutto delle vite se passano le labbra di questa entità. 2547-1

Il diluvio non fu un mito (come molti vogliono farti credere), bensì un periodo in cui l’uomo si era così sminuito con le
preoccupazioni del mondo, con l’illusorietà del suo proprio sapere e del suo potere da rendere necessario che ci fosse un
ritorno alla sua totale dipendenza - - fisicamente e mentalmente - - dalle Forze Creatrici.
Questa entità vedrà di nuovo accadere tale cosa sulla terra ? Sarà fra quelli che possono ricevere quelle direttive sul
come, dove gli eletti possono essere conservati per rifornire nuovamente la terra?
Ricorda, non per mezzo dell’acqua - - poiché è la madre della vita sulla terra - - ma piuttosto per mezzo degli elementi,
fuoco. 3653-1

Tutte le forme di pensiero nella materia vennero messe via - - attraverso l’esperienza di Noè. 257-201

D- In relazione alla storia presentata su Atlantide, in quale periodo avvenne il diluvio come è documentato nella Bibbia,
in cui Noè prese parte ?
R- Nelle seconda delle eruzioni, o - - come si vede - - duemila - - due - - duemilasei - - prima del Principe della Pace,
come il tempo viene contato ora, o anni luce - - anni di giorno e notte. 364-6

LA SOMMERSIONE DELL’ANTICO PERU’

L’entità fu in quel paese noto ora come il Perù, durante il periodo degli Ohum, prima che entrassero gli Incas e i popoli
del paese di Poseidia. 1916-5

L’entità fu fra quelli che erano i capi degli Ohum quando le profondità si disgregarono, e il paese scomparse e
riapparve. 2365-2

Prima di questo (secondo dominio in Egitto) troviamo che nel paese ora Perù la gente venne distrutta durante
l’inondazione del paese. 2903-1

Prima di questo (secondo dominio in Egitto), nei giorni in cui la gente venne dalle acque nelle aree sommerse della
parte meridionale che ora appartiene al Perù, quando la terra si divise, e la gente cominciò ad abitare nuovamente la
terra, troviamo l’entità fra quelli che riuscirono a raggiungere i terreni più elevati. 470-2

Prima di questo (secondo dominio in Egitto), in quel paese ora noto come Perù, e quando ci fu la fine degli Ohum
(Aymari) e del loro dominio sul paese, troviamo che l’entità fu fra quelli che venivano dai paesi di Atlantide e diede ai
popoli molto dell’impulso delle forze aggiunte in una costruzione pratica delle cose materiali della vita, di cui facevano
parte impiccagioni di corte, forze ritualistiche, l’intensificazione, per mezzo dell’entità, della venerazione del sole e
delle forze solari, persino delle offerte di sacrifici umani. 2887-1

LA DISTRUZIONE DI MU

L’entità fu in quel paese ora conosciuto come quello americano, durante i periodi in cui la Lemuria, o i paesi di Mu e Zu
erano in scompiglio per la distruzione.
E l’entità fu fra quelli che – in ciò che ora non è lontano da quel paese in cui l’entità in questo soggiorno vide la luce per
la prima volta, il quale nel prossimo futuro deve di nuovo comparire in quelle unioni con il paese di Mu - - stabilirono
un tempio di venerazione per quelli che fuggivano dagli scompigli dello spostamento delle terra in quel periodo
particolare.
L’entità, nel nome di Oeueou, istituì vicino a ciò che ora è Santa Barbara, il tempio al sole e alla luna, poiché il satellite
della luna non era ancora svanito allora. 509-1

L’entità fu in quel paese che è stato chiamato Zu, o Lemuria, o Mu. Questo fu prima del soggiorno della gente in forma
corporeo perfetta; piuttosto quando si può dire di loro che erano in grado di - - attraverso quegli sviluppi del periodo - -
essere nel corpo o fuori dal corpo e agire sulla materialità. Nello spirito o nella carne questi fecero quelle cose, quelle
influenze che portavano distruzione; poiché la pressione atmosferica sulla terra nel periodo fu parecchio diversa da
quella sperimentata oggi. 436-2

L’entità fu nel paese della Mongolia, o nel paese di Zu. 774-5

Prima di quello (Periodo di Ra Ta dell’antico Egitto) troviamo che l’entità fu in quel paese ora conosciuto come Mu, o
il paese scomparso del Pacifico, quello Pieno di Pace durante quei periodi in cui molti di quelli erano arrivati al potere
quando c’erano quegli esili e quelle preparazioni per la conservazione; poiché avevano saputo che il paese si sarebbe
presto disgregato.
L’entità fu fra quelli che viaggiavano da Mu a ciò che ora è l’Oregon, e si può tuttora vedere qualcosa della venerazione
usata, in quello che si era sviluppato da ciò che era stato istituito dai compagni dell’entità, come il totem o l’albero di
famiglia ...
Allora governarono le donne - - piuttosto che gli uomini. 630-2

In un paese straniero, ora sconosciuto nell’esperienza del mondo; che si trovava ad ovest da quello che ora è la
California meridionale e il Messico. In questo paese l’entità governò con pugno di ferro poiché - - da e attraverso questo
paese - - molti erano i modi di fuga dai vari tumulti che avvenivano in quei periodi antichi quando ci furono le divisioni
dell’acqua e le divisioni del paese, e apparve la terra asciutta. 2669-1

La piena coscienza della capacità di comunicare con [le Forze Creatrici] o di essere consapevoli dei rapporti con le
Forze Creatrici e gli usi degli stessi in ambienti materiali. Questa consapevolezza durante l’era o l’epoca nell’epoca di
Atlantide e Lemuria o Mu portò che cosa ? La distruzione all’uomo. 1602-3

L’entità fu nel paese di molti anni fa, nel paese di Lemuria, quando molti cambiamenti ebbero luogo nella superficie
della terra; persino quando ci furono quelle interpretazioni fra i figli e le figlie degli uomini e i figli e le figlie di Dio.
Poiché facevano parte piuttosto di quelle cose quando quelle espressioni o periodi dell’immissione delle forme e forze
del pensiero assunsero la loro attività sulla terra e produssero allora in altre parti della superficie terrestre i mostri che
avrebbero distrutto, i periodi in cui viene dato “e in quei gironi ci furono giganti sulla terra” (Genesi 6:4).
L’entità fu allora fra quelli che furono delle figlie dei figli di Dio, quelle che con i loro corpi presentavano quelle
influenze e forze che produssero quel periodo di rigenerazione in cui non solo i corpi dovevano essere presentati come
sacrificio vivente, sacri e accettabili a Lui, ma affinché attraverso questi l’anima e la mente ... essendo una parte delle
Forze Universali... si esprimessero.
1183-1

LA GENTE DI ATLANTIDE, LEMURIA E I VICHINGHI IN AMERICA

L’entità fu nel...paese di Atlantide, durante quei periodi in cui esso si stava disgregando e quando i figli della Legge
dell’Uno...viaggiavano dal paese in parti di ciò che ora è il Yucatàn.
L’entità fu allora una Principessa nel Tempio del Sole, o il Tempio della Luce; sebbene altri l’hanno interpretato come
Sole. 2073-2

Prima dei periodi della distruzione finale (di Atlantide)...l’entità venne in quel paese ora conosciuto come Centro
America dove la gente costruì molti dei templi che oggigiorno vengono scoperti...
L’entità può rispondere a molto domande esistenti nella mente di quelli che hanno cercato di sapere perché non ci sono
resti degli insediamenti o dei popoli che hanno lasciato il paese senza presentare dei luoghi di sepoltura. Poiché l’entità
fu una che iniziò le cremazioni, le ceneri di molto di ciò che può essere trovato in uno di quei templi. 914-1

L’entità fu nel paese di Atlantide, durante quei periodi in cui ci furono gli inizi dell’esodo...con la conservazione delle
documentazioni...
Perciò troviamo l’entità che si occupava degli insediamenti nello Yucatàn, nel Luzon, in ciò che diventò il paese degli
incas, nel Nord America e in ciò che più tardi diventò il paese degli costruttori di tumuli nell’Ohio. 1215-4
I tumuli (nell’Ohio) venivano chiamati la riproduzione o la rappresentanza dell’esperienza dello Yucatàn, nonché il
paese di Atlantide e del Gobi. 3004-1

I figli di quelli di Atlantide si erano sistemati e diventarono più tardi i Costruttori di Tumuli quando si unirono alla
gente che aveva attraversato il Pacifico. 500-1

L’entità fu fra quelli della seconda generazione di quelli provenienti da Atlantide che dallo Yucatàn avanzavano a fatica
verso nord, stabilendosi in ciò che ora è una parte di Kentucky, Indiana, Ohio; essendo fra quelli del periodo precedente
noti come Costruttori di Tumuli. 3528-1

Prima di quel (periodo del tempio del Sacrificio in Egitto) l’entità fu in...ciò che ora è l’Ohio, l’entità fu un adoratore
del sole, ma uno che lavorava con tessuti, con la tessitura del pelo di cammello e quelle cose che hanno a che fare con la
creazione di vestiario dagli animali di pelo lungo. 2780-3

L’entità durante la prima delle comparse dell’uomo sul piano terreno, durante quel periodo in cui le cinque (razze
originali) comparvero. L’entità fu allora in ciò che ora è il Nevada e lo Utah. 195-14

L’entità fu allora fra i popoli, gli indiani, e apparteneva agli irochesi; quelli di nascita nobile, quelli che erano i
discendenti puri degli abitanti di Atlantide, quelli che rimanevano fedeli alle influenze ritualistiche dalla natura stessa.
Perciò tutta la natura, tutte le esperienze della natura, tutte le forze naturali diventano una parte dell’esperienza
dell’entità. 1219-1
(Ad Atlantide durante) il secondo disordine - - fra quelli persuasi di andare nel paese dei Mayra o ciò che ora è il
Nevada e il Colorado. 497-1

In quella (incarnazione) prima (del primo periodo incas nel Perù) troviamo che l’entità fu fra i primi in quel paese ora
conosciuto come il sud-ovest, e fra quelli che diventarono i primi abitanti delle scogliere...La terracotta della quale
qualche pezzo si può tuttora vedere, sebbene in anni terrestri migliaia e migliaia di anni fa. 4805-1

In quella prima di questa (nei giorni in cui venne fatto il trasferimento dai paesi di Atlantide alle parti settentrionali
delle attuali forze spagnole) troviamo [l’entità] nel paese che ora è lo Utah e il Nevada, quando le prime popolazioni
vennero divise in gruppi come famiglie...
Nei ruderi che si trovano nei tumuli e nelle grotte nella parte nordoccidentale del Nuovo Messico si possono vedere
alcuni dei disegni che l’entità fece dieci milioni di anni fa. 2665-2

In quella prima del (periodo di Ra Ta nell’antico Egitto) troviamo (l’entità) in quel paese conosciuto come il paese di
Og, ora conosciuto come gli altopiani americani, o nella parte settentrionale dell’attuale Nuovo Messico ecc....
In quella prima di questa [la] troviamo di nuovo in quel paese ora conosciuto come Egitto. L’entità [fu] allora fra quelli
che edificarono la prima delle piramidi. 993-1

Nella città di Poseidia...(l’entità) agì come sacerdotessa nel Tempio della Luce...che dirigeva le attività delle
comunicazioni fra i vari paesi - - da Om, Mu, il paese della gerarchia in quello ora conosciuto come gli Stati Uniti, in
quella particolare parte dell’Arizona e del Nevada, che sono una parte della Fratellanza di quella gente da Mu. 812-1

Da ciò che rimaneva di Lemuria, o Mu - - in ciò che ora è la California bassa, parti delle valli della morte (una
sacerdotessa di Atlantide) vi si recò in viaggio per vedere, per sapere.
E durante quelle esperienze molto venne eretto che può essere di interesse per l’entità, che sarà una parte delle scoperte
di tipi di natura o formazioni naturali in quello che ora è l’Isola del Canyon.
Poiché questo fu il luogo del tempio dell’entità. 1473-1

L’entità fu nel paese norvegese, e fra quelli che erano audaci, come i marinai; e l’entità fu Eric (Ericsson il Grande),
come venne chiamato in quell’esperienza; viaggiò o si insediò in (America).
D- Quante volte e in quali anni ho attraversato l’oceano ?
R- Nel 1552, 1509 e nel 1502...
In questo paese ci furono gli insediamenti nei territori nord occidentali; parti persino del Montana vennero raggiunte
dall’entità - - perché l’ingresso fu allora attraverso il St. Lawrence, attraverso i Laghi. 2157-1

LA CIVILTA’ DEI MAYA


D- Darete un trattato storico sull’origine e lo sviluppo della civiltà Maya, rispondendo alle domande.
R- Sì. Dando una documentazione della civiltà in questa particolare parte del mondo si dovrebbe ricordare che più di
una è stata trovata e sarà trovata via via che la ricerca progredisce.
Quello che troviamo sarebbe di interesse particolare, sarebbe ciò che sostituì la civiltà azteca che venne distrutta o
interrotta in modo così efferato da Cortez.
In quella che la precedette avevamo piuttosto una combinazione di fonti, o una civiltà elevata che era influenzata
dall’immissione di forze provenienti da altri canali, altre fonti, come si vedrà o può essere determinato da ciò che può
essere dato.
Quanto al tempo come viene contato nel presente ritorneremmo a 10 600 anni prima che il Principe della Pace venisse
nella terra della promessa, e troveremmo una civiltà che veniva disturbata dalla corruzione nel suo interno fino a tal
punto che gli elementi si uniscono nel portare devastazione ad un popolo arrogante e adultero.
Con il secondo e terzo scompiglio ad Atlantide ci furono degli individui che lasciarono quei territori e vennero in questa
particolare parte allora visibile.
Ma, comprendete, la superficie era del tutto diversa da quella che si vede al presente. Poiché, piuttosto che essere una
zona tropicale, faceva parte piuttosto di una zona moderata e variava parecchio nelle condizioni e nelle posizioni
dell’aspetto delle zone stesse.
Seguendo tale civiltà come presentazione storica, essa può essere compresa meglio se si prendono in considerazione le
attività di un individuo o gruppo - - o il loro contributo a tale civiltà. Questo non produrrebbe quindi necessariamente un
fatto storico completo, bensì piuttosto le attività di un individuo e dei seguaci, o quelli che scelsero uno dei loro come
capo.
Quindi, con gli avanzi di civiltà ad Atlantide (a Poseidia, più specificamente) Iltar - - con un gruppo di seguaci che
erano stati della famiglia di Atlan, i seguaci della venerazione dell’Uno - - con una decina di individui - - lasciò questo
paese di Poseidia e venne verso occidente entrando in ciò che ora sarebbe una parte dello Yucatàn. E là ebbe inizio, con
le attività della gente lì presente, lo sviluppo di una civiltà che nacque in modo molto simile a quella che era esistita nel
paese di Atlantide. Altri avevano lasciato il paese più tardi. Altri erano partiti prima. Vi erano stati anche gli
sconvolgimenti nel paese di Mu, o Lemuria, e questi avevano la loro parte nel cambiamento, o ci fu l’immissione dei
loro principi nelle varie parti del paese - - che era molto più grande in estensione fino all’ultimo sconvolgimento di
Atlantide, o le isole che vennero sconvolte più tardi quando gran parte del contorno del territorio nell’America Centrale
venne cambiato diventando simile nella forma a quella che si può vedere nel presente.
I primi templi eretti da Iltar e i suoi seguaci vennero distrutti nel periodo del cambiamento fisico nei contorni del paese.
Ciò che viene trovato ora, e una parte già scoperta che è rimasta devastata per molti secoli, fu allora una combinazione
di quella gente da Mu, Oz e Atlantide.
Perciò questi luoghi appartenevano ai primi periodi di quel popolo chiamato incas; sebbene gli incas erano essi stessi i
successori di quelli di Oz, o Og, nel paese del Perù, e Mu nelle parti meridionali di quello che ora viene chiamato
California e Messico e il Nuovo Messico meridionale negli Stati Uniti.
Questo trovò a sua volta un cambiamento quando ci furono le immissioni da parte di quelle popolazioni che venivano
con le divisioni di quella gente in ciò che veniva chiamato la terra promessa. Perciò possiamo trovare in questi ruderi
ciò che appartiene alle civiltà di Egitto, Lemuria e Oz, e le attività successive che appartenevano persino alle attività
mosaiche.
Quindi tutti chiederebbero, quale cosa specifica esiste da essere designata come parte delle varie civiltà che formavano
la prima civiltà di questo particolare paese ?
Le pietre che sono circolari e che avevano un’influenza magnetizzata su cui lo Spirito dell’Uno parlava a queste
popolazioni quando si riunivano nel loro servizio fanno parte delle prime attività degli abitanti di Atlantide nel servizio
religioso, come si direbbe oggigiorno.
Gli altari sui quali avevano luogo le purificazioni dei corpi degli individui (non il sacrificio umano; poiché questo venne
molto più tardi con l’immissione dell’attività mosaica, e quelle attività della zona), questi furono più tardi gli altari sui
quali le attività individuali - - che oggi si chiamerebbero odio, malizia, egoismo, indulgenza verso se stesso - - venivano
ripulite dal corpo attraverso la cerimonia, attraverso l’innalzamento di livello degli iniziati dalla sorgente di luce che
veniva dalle pietre sulle quali gli angeli della luce durante i periodi davano la loro espressione alla gente.
La piramide, gli altari davanti ai portali delle varie attività dei templi, era una nuova usanza portata dalla gente di Oz e
Mu; e si troverà che sono in parti separate, e ciò a cui le sacre scritture si riferiscono come luoghi elevati di altari
famigliari, di dei famigliari, che in molte parti del mondo diventavano di nuovo usanza nelle attività di gruppi in varie
parti, quando la gente si interessò via via sempre di più all’appagamento e alla gratificazione dei desideri del sé, o
quando le attività di Baal o Baalilal entrarono di nuovo a far parte delle usanze della gente per ciò che riguarda le loro
associazioni con quelle verità di luce che venivano date dagli dei ai popoli, all’umanità, sulla terra.
Con l’immissione di quelli che avevano un potere maggiore nella loro attività nel paese, durante quel periodo che si
direbbe 3000 anni prima che arrivasse il Principe della Pace, quelle popolazioni che facevano parte delle Tribù Perdute,
una parte [di queste] venne nel paese; infondendo le loro attività sulle popolazioni provenienti da Mu nella parte più
meridionale di quello che viene chiamato America o Stati Uniti, e poi si spostarono alle attività in Messico, Yucatàn,
concentrandosi nei posti dove ora si trova il centro del Messico, o Città del Messico. Perciò nel tempo nacque una
civiltà diversa, di nuovo un misto.
Quelli nello Yucatan, quelli nei territori confinanti dove aveva iniziato Iltar, gradualmente persero nelle loro attività; e
alla fine diventarono quel popolo che in altre parti dell’America veniva chiamato i Costruttori di Tumuli.
Pronti per le domande.
D- Come ha fatto la Tribù Perduta a raggiungere questo paese ?
R- Con le barche.
D- Sono stati scoperti i templi e le piramidi più importanti ?
R- Quelli della prima civiltà sono stati scoperti e non tutti sono stati aperti; ma le loro associazioni, le loro connessioni
vengono ora sostituite - - o stanno tentando di ricostruirle. Molti della seconda e terza civiltà possono anche non essere
mai scoperti, poiché per scoprirli bisognerebbe distruggere la civiltà attuale nel Messico.
D- Per mezzo di quale forza o forze furono costruiti queste prime piramidi e templi ?
R- Per mezzo delle forze di sollevamento di quei gas che vengono sempre di più usati nella civiltà attuale, e per mezzo
del lavoro eccellente o delle attività di quelli che erano esperti in ciò che apparteneva alla fonte dalla quale proviene
ogni forza.
Poiché, fintanto che ci rimarranno coloro che sono puri nel corpo, nella mente, nell’attività rispetto alla legge
dell’Unico Dio, vi sarà la risorsa continua per soddisfare i bisogni o per ordinare agli elementi e alle loro attività il
rifornimento delle cose necessarie in tali relazioni.
D- In quale piramide o tempio ci sono le testimonianze menzionate nei readings (serie 364) dati attraverso questo canale
su Atlantide, nell’aprile 1932 ?
R- Come dato, quel tempio fu distrutto nel periodo in cui ci fu l’ultima distruzione ad Atlantide.
Ma, via via che il tempo si avvicina in cui i cambiamenti devono avvenire, ci può essere l’apertura di quei tre luoghi
dove le testimonianze sono tutt’uno, a coloro che sono gli iniziati nella conoscenza dell’Unico Dio:
Allora il tempio di Iltar sorgerà di nuovo. Ci sarà anche l’apertura del tempio o sala delle testimonianze in Egitto, e
anche quelle testimonianze che sono state messe nel cuore del paese di Atlantide possono esservi trovate - - che sono
state conservate, per quelli che sono di quel gruppo.
Le testimonianze sono Uno.
Abbiamo terminato per ora. 5750-1

VERRA’ TROVATA UN’ANTICA CIVILTA’ DEL GOBI

Abbiamo qui le documentazioni di quell’entità ora nota come 877, nell’esperienza come Muzuen, il figlio di Mu, in
quell’esperienza come Principe del paese del Gobi...
Il paese fu fra quelli in cui ci fu la prima comparsa di quelli che erano entità o anime separate che si stavano districando
dal materiale o da ciò che conosciamo come associazioni animali. Poiché le proiezioni di questi erano venute da quelle
influenze che venivano chiamate Lemure o Lemuria o il paese di Mu.
Questi li troviamo quindi nel periodo in cui vi fu la scelta di quell’anima che diventò nella sua ultima esperienza terrena
il Salvatore, il Figlio nelle immanenze terrene, o di quelli che l’uomo vede o comprende come i figli degli uomini.
Il paese, sotto quelle influenze di Mu, diventò, come si direbbe nel presente, un paese di altissimo stato di avanzamento
nei raggiungimenti materiali per il beneficio o le comodità per la presenza dell’uomo, o l’influenza meno combattiva
per le cose elementari o di ciò che l’uomo conosce come natura - - allo stato originario.
Queste attività comprendevano quelle cose conosciute come colonie o gruppi che erano riuniti per uno scopo comune, e
che si sottomettevano ad un ordine che avrebbe potuto essere proclamato da uno fra di loro. O Mu, il governatore, il
profeta, il saggio, il legislatore fu di questo particolare gruppo.
Questa influenza o forza coprì qualcosa come ciò che ora verrebbe definito centoduemila miglia quadrate di territorio.
Questa terra o territorio fu allora in quello stadio o periodo di avanzamento quando ci furono quelle cose dalle quali
venivano fatte vestiario e cuoio, e materiali per la costruzione. E qui, come si può scoprire durante gli scavi, veniva
fatto un maggior uso di tronchi o legno come materiale di costruzione appena prima dell’ingresso di questa entità,
Muzuen, in questo ambiente.
Lino, cotone, ramia, seta e tali caratteristiche venivano usati; come i lavoratori lavoravano nei metalli - - oro, argento,
piombo, radio.
Tutte queste cose erano state ed erano in uso presso quei popoli in questi ambienti, quando l’entità entrò nell’esperienza
- - un periodo che collaborava, o produceva ciò che verrebbe chiamato collaborazione degli insegnamenti di Saneid, Ra
Ta, Og e i resti dell’esperienza di Atlantide...
Ci fu l’inizio della costruzione del tempio dell‘oro, o ricoperto [d’oro]- - le sue travi, i suoi muri, i suoi pannelli con
molti legni coloriti, lucenti...
Muzuen era alto un metro e ottanta. Con gli occhi azzurri. I capelli oro scuro. Di sei dita; cinque dita dei piedi.
Nel vestito; cuoio, lino, cotone, seta - - secondo le stagioni . . .
E durante l’esperienza dell’entità quando l’ammonimento maggiore venne con la distruzione delle enormi foreste del
nord, su ciò che ora sono i monti di calce, sale e carbonati di sodio, l’entità in queste combinazioni vide lo sviluppo di
ciò che ora viene chiamato esplosivi per la difesa. Questa gente non usava armature, sebbene più tardi esse ne fecero
parte. Ornamenti, decorazioni; i lavori più belli in pizzo, tessuto, oro filato, argento, avorio intagliato e cose simili - -
facevano queste cose. 877-10
D- Continuate il reading 877-10.
R- ...Per quanto riguarda il modo di difesa ed attacco, come è stato indicato, molto di ciò che deve essere ancora
ritrovato era una parte di quelle preparazioni in quei periodi. Poiché queste [preparazioni] avevano a che fare con
l’installazione di tamburi di lunga durata per la difesa in cui ci sarebbe potuto essere qualche tentativo da parte di altri di
ingerirsi per causare la loro propria disfatta...
Quanto al tipo di locomozione nell’esperienza, l’entità introdusse molto di ciò che - - quando ci sarà la scoperta del
Tempio dell’Oro - - verrà trovato; ascensori, la macchina elettrica a linea unica, la locomozione aerea velocissima...
L’entità visse fino a cento e ottanta e sei anni.
D- Quale fu la filosofia di base in quei giorni ?
R- Colui che mangia deve produrlo; quello fu il rapporto materiale. La filosofia spirituale fu che i rapporti del Padre
attraverso le forze dell’anima si manifestano in dati periodi o messaggi a coloro che venivano chiamati ad agire in
funzione di sacerdoti.
D- C’era allora un rapporto fra me e Ra Ta d’Egitto ? Se sì, come erano collegati i due paesi o simili nella loro civiltà ?
R- Emissario, e per mezzo di quelle capacità come indicato; visto che è stato con Saneid, On e quelli nei Carpazi, nei
Pirenei e ad Atlantide. 877-11

D- Continuate il reading 877-11.


R- ...L’entità fu fra i primi ad istituire uno scambio fra altri paesi, grazie a quelle associazioni che venivano iniziate con
i paesi ora conosciuti come o chiamati India, Egitto, Caucaso, Pirenei e le ultime parti del paese di Atlantide - - in quei
periodi o in questo particolare periodo nel paese del Gobi - - come nella maggior parte degli altri eccetto l’Atlantide; o
questi gruppi o questo popolo di Mu, o - - come indicato - - Muzuen, il figlio di Mu che aveva per primo costruito
questa particolare città o gruppo che diventò o fu la Città dell’Oro - - o Dorata; come abbiamo indicato che dovrebbe
essere scoperta più tardi...
Quelle [persone] molto vecchie, come si direbbe oggi, vennero messe via pietosamente. In quelle attività con le
associazioni con altri gruppi, altre nazioni, questo gruppo o questa nazione o questo popolo - - capeggiato dall’entità - -
fece per primo ciò che oggi si chiamerebbe una moneta, la quale era d’oro. Era quasi quadrata, ma con un buco in essa,
liscia ma affilata perché potesse essere distinta da altri gruppi che via via usarono queste cose - - e venne trasformata
così quando si scoprì che quella degli abitanti di Atlantide era quasi uguale. Con i buchi e infilata per essere portata
intorno alla cintola o intorno al collo. Queste [monete] - - allora come [oggetto] di scambio - - valevano come tanto
lavoro o esercizio giornaliero. Non c’erano individui che non lavoravano se avevano più di dodici anni, a meno che non
fossero malati, zoppi o ciechi o con un bambino - - gli altri lavoravano tutti ! Non c’erano individui che non facevano
niente ! ...
Per i gruppi nel proprio paese, come è stato indicato, il culto era in un tempio dove si riunivano quelli che producevano
le orazioni. Non c’erano sacerdoti come in molti altri paesi. Tutti parlavano e venivano chiamati tribunale, o più come
un gruppo noto nel tuo stesso paese come i quaccheri - - che parlavano quando erano mossi non dall’ansia, non dall’ira,
ma dallo spirito di ponderatezza - - o quando riconoscevano la Mente, il Costruttore. Ma il lavoratore veniva ascoltato
come anche quelli che venivano da ogni commercio, come si direbbe nel presente.
Nello scambio fra quelli di altri paesi, quando queste associazioni venivano istituite, c’erano le spezie dall’India, lino e
pietre tagliate dall’Egitto. Queste cose erano specialmente per le donne.
C’era uguaglianza fra i sessi durante quell’esperienza. C’era soltanto, come è stato indicato, la monogamia; la poligamia
non è mai stata praticata fra quei popoli. I diritti di ognuno erano i diritti dell’altro. Quando per un atto illecito, ira,
incidente il compagno veniva distrutto o ucciso, o per morte, allora la scelta veniva fatta dall’individuo e assecondata da
coloro che erano in autorità per quanto riguarda i giudizi. Ma quelli che giudicavano erano come le persone comuni,
come quelli in autorità. Poiché solo il Principe, solo quelli della famiglia del Principe avevano l’ultima parola - - ma
mai come signori, sacerdoti, presidenti o dittatori, bensì come interpreti della legge fra uomo e uomini: e tutti gli
interpreti vennero spinti al discorso o mossi dallo spirito in ciò che chiamate religione.
D- Quale fu il sistema di tassazione ?
R- Non ci fu alcuna tassazione. Tutti lavoravano; perciò la tassazione non era necessaria. Poiché essi erano tutti il
Governo, poiché tutti erano un tutt’uno. Un magazzino comune, una banca comune, un’attività comune sempre e per
tutti; ognuno dava, per così dire, la giornata per un pezzo d’oro. Quindi un pezzo d’oro era il lavoro di una giornata.
Non come dollari, non come centesimi, non come sterline, non come pennies, non come lire, non come le monete usate
nel presente; ma ogni pezzo rappresentava il lavoro di una giornata, e donne e bambini erano uguali agli uomini - -
poiché ognuno rappresentava la propria capacità di dare quello che poteva nella rispettiva attività, e ognuno - - poiché
era tutti per uno e uno per tutti. 877-12

L’entità fu in quello che ora è noto come la Mongolia o il paese del Gobi, quando ci furono quelle interpretazioni da
parte di quelli dei Carpazi, quelli del paese di On, quelli da parte di Saneid, quelli da parte di Ra Ta; e quegli studi
dapprima dalle prime parti degli appartenenti a Zoroastro, come si direbbe oggi.
L’entità fu allora una principessa nel Tempio Dorato...
Da lì possiamo trovare gli interessi dell’entità in molti dei vari pensieri che sono diventati seme nei vari gruppi e nelle
varie tradizioni di gruppi nella loro attività o ordine sociale, o in un ordine di venerabilità. Ma per l’entità essi
provenivano tutti dall’uno, dalla fonte, il sole - - con il suo significato intimo. 1219-1

L’entità fu in ciò che ora viene chiamato il Gobi, con i figli del Sole. Allora nel nome di Taoi, l’entità fu una
sacerdotessa nel Tempio dell’Oro che deve ancora essere dissotterrato, perché si possa sapere di più di quelle cose che
sono vecchie come la terra stessa. 2402-2

Poiché insieme alla Città dell’Oro verrà trovato - - bè, non ce n’è così tanto ora nemmeno nella tesoreria o nei caveau
degli Stati Uniti. 1554-6

Un’intera città - - sì, un tempio - - verrà dissotterrato; come lo sarà anche la Città dell’Oro nel Gobi. 1554-3

Là (Perù) l’entità fece uso del metallo noto come ferro, o le combinazioni di ferro e rame - - che da molto tempo non
vengono più usate nel presente; o il rame così rinvenuto con l’uso dello stesso con un po’ di ferro, o formato in tale
modo da essere indurito per essere usato in modo simile a molte di quelle combinazioni che sono state trovate in Egitto,
in Perù e in parti della Caldea - - e altro verrà trovato nella città dell’Indo-Cina che deve essere ancora scoperta...
Dalla corrente diretta che passa attraverso l’attività di fusione di metalli e la transmutazione che risulta da essa, e le
forze attive trasformate tanto da produrre lo smaltimento delle forze di rifiuto del minerale in tal modo che la fusione
stessa diventa la fonte di una corrente alternata a cui viene poi aggiunto un’attività d’aumento in cui la corrente diretta
diventa quindi la fonte dell’energia che produce questa fusione di metalli o minerali.
Di nuovo troviamo in queste attività che l’entità fece un celere ritorno in Egitto, quando l’entità fece le preparazioni per
una parte dell’armatura, o parte della difesa...
Tutte queste attività diventarono quindi una parte dell’uso delle forze elettriche per metalli e la loro attività su questi da
essere usata per carburarli o dirigerli in modo da farli diventare forze magnetiche per le applicazioni ad alcune parti del
corpo per tramutare o cambiare l’effetto di certe attività sulle energie fisiche e sulle forze del corpo; per usarle per la ri-
ionizzazione o la rigenerazione delle forze corporee stesse. 470-22

LO SPIRITO DELLE NAZIONI

Ogni nazione, ogni popolo ha costruito - - per mezzo dello spirito stesso della gente stessa - - una posizione determinata
sulla matassa [del tempo], negli affari non solo della terra ma dell’universo. 1554-3

Quando l’uomo cominciò a sfidare Dio sulla terra e quando nacque la confusione che viene rappresentata nella Torre di
Babele - - queste sono delle rappresentazioni di ciò che allora fu la base, l’inizio delle nazioni. Le nazioni vennero
allora costruite in varie parti del paese, e ogni gruppo, uno più forte dell’altro, si mise a cercare la propria
gratificazione...
Qual è lo spirito dell’America ? La maggior parte degli individui si vanta con orgoglio: “la libertà”. Libertà di che ?
Quando legate i cuori e le menti degli uomini in vari modi e maniere, questo dà loro libertà di linguaggio ? Libertà di
venerazione ? Libertà dalla povertà ?...
Quali nazioni quindi ? In Russia arriva la speranza del mondo, non come quella a volte chiamata comunista o
bolscevica; no. Ma libertà, libertà ! affinché ogni uomo viva per il prossimo ! Il principio è nato. Ci vorranno anni
perché si cristallizzi, ma dalla Russia viene di nuovo la speranza del mondo. Guidata da che cosa? Quell’amicizia con la
nazione che ha addirittura messo sulla sua attuale unità monetaria “In Dio confidiamo”...
Quel principio sta per essere dimenticato - - quando tal cosa è il caso, e quello è il peccato dell’America.
Anche in Inghilterra, da dove sono venute le idee - - non ideali - - idee di essere solo un po’ migliori del prossimo.
Dovete crescere verso ciò per cui volete meritare di essere conosciuti, meritare per ricevere. Quello è stato, quello è il
peccato dell’Inghilterra.
Quanto alla Francia, alla quale questo principio dapprima piaceva, al quale poi si aggiunse quello della gratificazione
del desiderio del corpo - - quello è il peccato della Francia...
Il peccato della Cina ? Sì, vi è la quiete che non verrà messa da parte, salvandosi con la lenta crescita. Vi è stata una
crescita, un fiume attraverso il paese nelle epoche che chiede di essere lasciato in pace per essere semplicemente
soddisfatto con ciò che ha in se stesso. Si svegliò un giorno e si tagliò i capelli ! E cominciò a pensare e a fare qualcosa
con i suoi pensieri! Questo qui sarà un giorno la culla del cristianesimo, applicato nella vite degli uomini. Sì, è lontano,
come l’uomo conta il tempo...
Quanto all’India, la culla della conoscenza non applicata, eccetto nel sé. Qual è il peccato dell’India ? L’ego, e senza l’
‘istico’ - - semplicemente l’ego. [in inglese ‘self’ e ‘selfish’] 3976-29

I cambiamenti stanno arrivando, questo è sicuro - - un’evoluzione o rivoluzione nelle idee del pensiero religioso. La
base di questo per il mondo verrà alla fine dalla Russia; non il Comunismo, no! -- ma piuttosto ciò che è la base dello
stesso, come Cristo insegnò - - il Suo tipo di Comunismo. 452-5
LA TRASFORMAZIONE MONDIALE (Mark Thurston)

Nel 1927 Edgar Cayce viaggiò nel Florida per incontrare diversi uomini che volevano che lui usasse la sua capacità
psichica per trovare dei tesori sepolti (a Bimini). Cayce si era chiesto persino se sarebbe stato appropriato fare tale
viaggio; eppure un reading (254-34) dato sulle prospettive suggerì che con i giusti scopi e le giuste intenzioni un tale
tentativo sarebbe stato accettabile.
Non trovarono alcun tesoro, ma questo reading, dato a Miami, è un tesoro di introspezione per noi, ora che cerchiamo di
comprendere la qualità della leadership spirituale e la necessità di costruire un nuovo tipo di società nel nostro mondo.
Il reading 3976-4 (classificato come uno della serie degli Affari Mondiali) venne fatto perché uno degli uomini fu anche
interessato nelle questioni più ampie sulla trasformazione mondiale e la possibilità di un’organizzazione unificante che
avrebbe potuto cambiare profondamente il modo in cui la gente vive. Egli e altri due sostenitori cercarono consiglio
dalla mente supercosciente di Cayce riguardo alla praticità di ciò che immaginavano. Erano in grado di sognare un
mondo con delle istituzioni (incluso chiese, scuole e ospedali) che riflettessero un’unione di scopo. Immaginavano un
mondo che il reading 3976-4 chiama arcadico - un mondo semplice, pacifico. E nell’ultima parte del reading ognuno dei
quattro riceve un consiglio personalizzato sul suo ruolo specifico.
Mentre studiamo questo reading dovremmo tenere presente il suo contesto storico. Nel 1927 Edgar Cayce e
l’Associazione di Investigatori Nazionali (un’organizzazione di ricerca predecessore dell’A.R.E.) stavano preparandosi
ad aprire l’Ospedale Cayce. Non molto tempo dopo sarebbe avvenuta la fondazione dell’Atlantic University. In altre
parole, questo fu il periodo di tempo in cui Edgar Cayce era coinvolto molto direttamente nell’iniziare degli sforzi
istituzionali per riflettere gli ideali del suo lavoro.
Leggendo il paragrafo 1, il suggerimento dato da Gertrude Cayce, non si può fare a meno di riconoscere l’audacia della
loro proposta. Qui c’erano quattro uomini fra i 35 e i 65 anni che avevano poco o nessun potere per influenzare gli affari
del mondo, almeno quel tipo di potere e influenza che verrebbe per tradizione associato con tali grandi intenzioni (Essi
vengono persino caratterizzati nel paragrafo 6 come quelli “nel loro stato modesto”.) E ciononostante il reading che
ricevettero continuò ad onorare le loro intenzioni. Infatti il reading è un discorso straordinario sulla capacità della
leadership di effettuare il cambiamento, specialmente una leadership che proviene da un forte impegno con la verità
spirituale.
Per prima cosa arriva però un avvertimento. I paragrafi 4 e 5 si riferiscono a due individui che avevano l’intenzione di
creare un tipo di organizzazione o governo mondiale, ma entrambi uomini avevano fallito. La fine di Alessandro magno
viene attribuita ai “desideri della carne” e all’ ”avidità di potere”. L’esempio più recente fu l’Imperatore Guglielmo di
Germania le cui azioni aiutarono a far precipitare la Prima Guerra Mondiale (Una revisione della storia mondiale
identificherebbe sicuramente altri esempi di quelli che non riuscirono a raggiungere tale meta.).
Con in mente quegli esempi che ci rendono di nuovo sobri, il reading procede ad offrire un’immagine di come
esattamente tale mondo ideale potrebbe verificarsi. La chiave sono gli individui che conducono tale organizzazione. Il
nocciolo del consiglio di Cayce non è nel regno della scienza politica; non si mette a favorire o disapprovare
un’organizzazione mondiale che dovrebbe sostituirsi alle nazioni sovrane. Il contributo di questo reading è invece una
chiara constatazione sulla leadership stessa e sulle qualità necessarie in ogni uomo o donna che aspirino ad essere un
agente del cambiamento.
Nel paragrafo 7 la vita di Gesù viene illustrata come modello - probabilmente perché chiunque sia idealistico e lavori
per un cambiamento significativo nel mondo è sicuro di essere sballottato da chi è al potere. Ma si trova ancora
dell’altro in questo paragrafo cruciale. Che tipo di volontà possiamo aspettarci da un capo che ha dei motivi
prevalentemente spirituali ? Non una volontà che cerca di opprimere la volontà degli altri, ma piuttosto una volontà che
è in sintonia con la “forza universale” e perciò in grado di operare in modo creativo e di manifestare ciò che Dio
desidera: istituzioni come ospedali, scuole e chiese che “aiutino gli altri ad aiutare se stessi”. Il tema della volontà
ubbidiente, in sintonia, riemerge nel paragrafo 10: la disponibilità di “scegliere di essere usati come strumento del bene
per salvare il bene nei principi umani”.
Nel paragrafo 7 si trova anche un riferimento alla creazione di una struttura di potere attraverso dei mezzi non materiali
- un “impero invisibile”. Il termine “impero” è vistosamente politico. Si riferisce al potere e all’influenza negli affari
umani che si estende oltre i confini di una qualsiasi nazione. Quando Cayce si riferisce alle persone spiritualmente in
sintonia che creano un impero invisibile, egli promette che possiamo influenzare il processo decisionale che governa la
società. E “invisibile” suggerisce che l’influenza arrivi ai livelli di mente e spirito.
Infine ognuno di noi ha il potenziale per essere un leader spirituale in questi tempi di cambiamento planetario. A causa
del principio che “tutte le menti subconsce sono collegate”, che viene articolato chiaramente nel materiale di Cayce, i
nostri pensieri e le nostre azioni hanno continuamente un effetto sugli altri in tutto il mondo - influenzando sottilmente
le decisioni che vengono prese giornalmente. Questo è il veicolo per creare un “impero invisibile”. Da una dimensione
oltre il mondo fisico tridimensionale la consapevolezza illuminata ha un’influenza sulle scelte che vengono fatte nei
luoghi di potere mondano. Possiamo o meno vedere un mondo arcadico di armonia e pace nell’arco della nostra stessa
vita. Ma ognuno di noi può accettare la sfida di avere un alto ideale per la società del mondo e recitare la propria parte
come leader spirituale che, in effetti, ha un’influenza.
Il Reading

Questo reading psichico, 3976-4, fu dato da Edgar Cayce nel Halycon Hotel, Miami, Florida, questo 11 febbraio 1927,
in conformità con la richiesta fatta dal Sig. [943]. Presenti: Edgar Cayce; Sig.ra Cayce, conduttrice; Gladys Davis,
stenografa; [287], [943] e [4825].

1 Gertrude Cayce: Avrete davanti a voi Edgar Cayce, [287], [943] e [4825], i quali sono presenti in questa stanza, e
direte loro se è possibile, attraverso l’informazione che potrebbe essere data attraverso queste forze, costruire
un’organizzazione mondiale che controlli la finanza, la ferrovia, l’industria petrolifera e dell’acciaio, i giornali e le
agenzie di stampa e l’industria navale; non solo negli Stati Uniti, ma in ogni nazione del mondo, e specificherete o
formulerete una politica per mezzo di cui questo può essere compiuto, in modo che il potere e l’influenza così ottenuti
possano essere usati per l’accrescimento dell’umanità, istituendo ospedali, chiese, scuole, prestiti agricoli, costruzioni di
strade rurali in tutte le nazioni del mondo. Risponderete alle domande che potrei porvi su questo soggetto.
2 Edgar Cayce. Sì, abbiamo le menti degli individui dati, come individui, e quelle idee e quegli ideali di ognuno sulla
formulazione di tali progetti come descritti.
3 Può essere data, attraverso queste fonti, quell’informazione per mezzo di cui tali condizioni potrebbero essere fatte -
non solo come ideali, ma come progetti formulati che descrivono tali condizioni, e portate al punto in cui sarebbero
realizzabili; poiché gli ideali delle epoche stanno come l’interesse di ognuno nel loro modo di manifestare tali
condizioni davanti al mondo, e per il mondo.
4 Considerando questo ci sono molte cose da considerare per tutti, e le loro diverse fasi; poiché tali condizioni sono
state il sogno di molti individui, e di molti con molto più potere e prestigio materiale di coloro che considerano queste
cose al presente. La stessa fu l’idea di Alessandro quando cercò di conquistare il mondo, ma i principi dell’ideale
vennero dimenticati nei desideri della carne, e mentre i principi vennero messi in evidenza nella mente e nel cuore
dell’uomo come studente sotto Platone e Archimede e Aurilius ed altri, l’uomo venne talmente colpito dall’avidità di
potere da diventare il corpo repellente - quando entra nella sua ricompensa per l’uso del potere dato nelle sue mani.
5 Di nuovo troviamo il sogno di tale potere nella mente e nelle mani di uno [l’imperatore Guglielmo di Germania,
Prima Guerra Mondiale] non ancora entrato nella ricompensa di azioni e pensieri (poiché essi sono azioni fatte nel
corpo), in quello in cui il mondo intero è sorto, per così dire, per soggiogare tali condizioni.
6 Quindi, dove cercherebbero quelli come questi, nel loro modesto stato - paragonati a questi - ciò che diventerebbe la
politica di un tale progetto idealistico, o la prospettiva idealistica per tali organizzazioni ?
7 Soltanto in Lui in cui non venne trovato astuzia, e benché venisse sballottato dall’uomo - benché fosse ridicolizzato da
quelli al potere, benché soffrisse fra i condannati di crimini nella carne, e per imprecazioni contro il loro prossimo - ma
quei principi che vennero proclamati da lui come uomo , rendendosi il figlio dell’uomo, e attraverso quelle condizioni
diventò il Figlio del Dio vivente - in questi principi, in questi modi e maniere tali condizioni possono essere portate alla
realizzazione di quelli che vorrebbero costruire un impero invisibile nei cuori degli uomini; e cercando quindi la via per
ognuno che vorrebbe capeggiare ogni organizzazione che sarebbe necessaria, si vedrebbe che in breve tempo si può
portare alla realizzazione colui che sarebbe in grado di governare - non come un governo ferreo dell’oppressore; non
come uno che cerca di soggiogare altri alla sua volontà - bensì rendendo la volontà tutt’uno con quella forza universale
che è necessaria per portare tutti a quel trono di grazia, di fede, di speranza, di amore, di tutte quelle condizioni
necessarie per costruire ospedali, chiese, strade, prestiti e per aiutare gli altri ad aiutare se stessi.
8 Sì, tali informazioni possono essere date - usate bene per le cose nominate.
9 Pronti per le domande.
10 D: Quali sarebbero i primi passi necessari per iniziare a formare una tale organizzazione ?
R: Dapprima la scelta di quelli che vorrebbero dare il sé nella sacra comunione con questo unico scopo e, rendendo il sé
onesto con Dio, scegliete di essere usati come strumento per il bene per salvare il bene nei principi umani; poiché, come
si vede, come è stato dato, il mondo attende la venuta di quelli che proclameranno il giorno di libertà dai legami di
quelli che governano, o attraverso il prestigio o attraverso l’influenza politica, chiaro ? Quindi, quelli così scelti perché
idonei - e lo saranno attraverso tale comunione - saranno i primi a cominciare. Chiaro ? Poiché, quando ognuno è stato
scelto, attraverso queste stesse forze può essere data la loro perfetta idoneità per tali elementi; poiché, come in questo:
dato che questi cercano, diamo ad ognuno il suo posto, la sua nicchia, la sua capacità, la sua condizione per quanto
riguarda tali ideali. Per alcuni questi sono degli ideali che possono essere usati, vedete, per dei guadagni personali. Per
altri questi sono ideali che saranno dei benefici per il mondo, chiaro ? Stiamo parlando di individui, come individui.
Dapprima, in Edgar Cayce troviamo uno umile di cuore - che cerca sempre di fare del bene, come il bene viene
compreso dall’individuo, e sempre disponibile di essere usato come strumento di linguaggio di coloro in cui tali
elementi di un’Arcadia sono stati il sogno della loro esperienza terrena. Dando quindi a quelli in carica, o che sono i
direttori, quell’informazione individuale necessaria per affrontare ogni singola condizione che si crea.
In [287] si trova per prima cosa quella necessità di rendere il sé intimo del sé tutt’uno con quell’energia creativa che
farebbe una risposta di “Il mio spirito testimonia del Tuo Spirito, Oh Dio, che sono Tuo Figlio, e pronto ad essere usato
come strumento di bene per dare all’umanità l’opportunità di conoscere la volontà di Tuo Figlio che può essere
manifesta attraverso le mie attività nei confronti del mio prossimo, eseguendo ciò che diventerà la gloria suprema della
mia vita, e il mio servizio al mio prossimo; mettendo da parte quelle cose che mi assalgono così facilmente, e
parteciperò alla corsa che è stata messa davanti a me in Lui !”
In ciò che si vede in [943] - quella capacità di difendere quei principi che possono essere dati per la direzione di tali
condizioni necessarie per rendere tali elementi fattibili, plausibili, realizzabili e applicabili nella vita di individui scelti
come canali attraverso i quali tale informazione, tali denari, tali posizioni possono essere ottenuti, affinché tale cosa
possa diventare possibile. Mantenendo il sé sempre in quel modo.
In quella di [4825] si vede la capacità dell’uso del potere e del principio, ma quel sé interiore deve essere riportato, per
così dire, a quell’unione di scopo che è spesso stata stabilita nel sé, ma che spesso e volentieri trova il sé dimentico della
via.
Tenete ogni cosa non come una religione, ma come i dettami del cuore per guidare, dirigere il prossimo - poiché davanti
ad ognuno è stato messa una via, e su quella via è stata posta una luce. Non allontanatevi da essa !
Non lasciate prendere il manico a chi è debole di mente o cuore, poiché colui che ara e guarda indietro è peggiore
dell’infedele.
11 GC: Queste sono tutte le domande per il momento.
12 EC: Come dato, questo può essere descritto. Questi sono degni se si renderanno tutt’uno nello scopo stabilito; poiché
molte persone - in molte nazioni, in molti climi - sono pronte e disponibili per seguire quella Luce, quella Stella.
Abbiamo terminato per il momento.

IDEE E PREDIZIONI POLITICHE E ECONOMICHE

Coloro che sono al potere devono sapere che loro sono il guardiano del loro fratello, e devono dare espressione a
quello... “Ama il Signore con tutto il cuore e con la mente e con il corpo, e il tuo vicino come te stesso” (Luca 10:27)...
E’ vero che in alcune di quelle fazioni in Russia questo è un tentativo, ma ci sono coloro che lo hanno applicato e lo
applicano non solo nella vita economica, ma ci provano nella vita mentale e spirituale. E questo porta o determina
avversità dove non dovrebbe essere.
D- Date un commento che possa essere presentato sugli affari seguenti, come li elenco: la situazione di disoccupazione
in America.
R- ...Ci deve essere sempre di più il ritorno al duro lavoro della terra, e non tanto il ripiego del lavoro in campi specifici
o precisi. Poiché finché questo non avverrà, ci dovranno essere e ci saranno disturbi, scompigli, conflitti.
D- Il lavoro e il capitale in America.
R- Finché non ci saranno il dare e il prendere, e finche non si considerano quelli che producono - - di modo che essi
possano in ugual modo usare e condividere l’eccesso e i profitti dei lavori - - dovranno essere portati maggiori
sconvolgimenti nel paese. (Reading dato nel 1938) 3976-19

Dovrete avere degli sconvolgimenti - - dovrete avere conflitti fra capitale e lavoro. Dovrete avere una divisione nel
vostro stesso paese prima che ci sarà il secondo dei presidenti che per prossimo non vivrà fino alla fine del suo mandato
- - un governo delle masse!...
A meno che non ci sarà quindi un’unione più universale di intenti da parte di tutti, questo porterò un giorno - - qui - - in
America - - alla rivoluzione.
D- Il movimento fascista è un pericolo per questo paese ?
R- Ogni movimento che è diverso da quello della fratellanza dell’uomo, la Paternità di Dio è pericoloso...
Non elevate la democrazia o qualsiasi altro nome al di sopra della fratellanza dell’uomo, della Paternità di Dio.
(Reading dato nel 1939) 3976-24

Quale diritto ha un uomo a porre lo stato o la nazione al di sopra del principio dell’amore fraterno ? 3976-27

Quei principi dell’autogoverno sono stati assegnati al miglior governo per molte molte epoche. 2801-5

D- Il proibizionismo sparirà in America e circa quando ?


R- Nessuno può per sempre, legiferando, far entrare la bontà nel cuore o nell’anima di qualcuno. 3976-8

Le attività dell’entità erano con i granari, per così dire, del mondo. Impara quindi a fare affari con quelle parti del
Saskatchewan nonché con l’area dei Pampas dell’Argentina, nonché con le parti del Sud Africa. Poiché queste aree
ricche, con alcune parti del Montana e del Nevada, devono nutrire il mondo. 3651-1

PACE O GUERRA

Il mondo, come mondo - - che produce la disgregazione, per lo scontento - - ha perso il suo ideale. L’uomo può non
avere la stessa idea. L’uomo - - tutti gli uomini - - possono avere lo stesso ideale... “Ama il Signore tuo Dio con tutto il
cuore, il tuo vicino come te stesso!” Questa è tutta la legge, questa è la risposta al mondo, per ogni singola anima.
Quella è la risposta alle condizioni mondiali come esistono oggi. 3976-8

Che piuttosto quella sia la tua parola d’ordine: “Io sono il guardiano di mio fratello”. Chi è tuo fratello ? Chiunque,
dovunque egli sia che porta l’impronta del Creatore sulla terra, che egli sia nero, bianco, grigio o brizzolato, che sia
giovane, che sia ottentotto, o sul trono o sulla poltrona del presidente. 2780-3

Se quelli nella posizione per dare dei loro mezzi, della loro ricchezza, della loro educazione, della loro posizione non
prendono queste cose in considerazione ci deve essere quel livellamento che verrà.
Poiché se queste cose non verranno considerate dovrà venire alla fine una rivoluzione... cose come crimini, disordini e
ogni tipo di disturbo. 3976-19

Differenze di opinioni nei vari gruppi religiosi, nonché nelle condizioni economiche nei vari paesi saranno quelle cose
che causeranno maggiori controversie.
D- Sarà possibile mantenere un buon livello di vita per il nostro stesso popolo mentre aiutiamo ad alzare i livelli
economici altrove nel mondo ?
R- Non solo questo deve essere possibile, deve essere fatto ! se ci dovrà essere qualche pace durevole. Deve cominciare
nei cuori, nelle menti degli individui.
D- Sarebbe fattibile elaborare una valuta internazionale, o una stabilizzazione internazionale di valori di scambio ?
R- Anche verso questo si lavorerà. Passerà molto, molto tempo prima che questo verrà istituito. Ci potrà davvero essere
un’altra guerra per quelle precise condizioni, ma sarà un passo nella direzione giusta - - nei tentativi di portare la pace in
questo periodo (1943). 3976-28

Senza (la fratellanza del mondo) verrà di nuovo l’Armageddon, e nello stesso si vedrà che le forze cristiane si
muoveranno di nuovo verso ovest. 900-272

Nell’amore il mondo venne salvato e fatto; nell’odio e nell’indifferenza il mondo può essere distrutto. 903-3

Più guerre, più sangue sono stati versati per differenze razziali e religiose che per ogni altro problema! 3976-27
In Inghilterra, durante le Crociate, l’entità imparò molto, che quelli che combattono, quelli che fanno la guerra contro i
loro fratelli si trovano a fare la guerra contro lo spirito della verità. Poiché quello che viene seminato nel terrore deve
essere raccolto nello scompiglio e nel conflitto. 1226-1

CAMBIAMENTI TERRESTRI FUTURI

D- Cerchiamo questa volta informazioni che siano di valore e di interesse per i presenti, sui cambiamenti spirituali,
mentali e fisici che stanno arrivando alla terra. (Reading dato nel 1934)
R- ...Per prima cosa, quindi: presto deve venire nel mondo un corpo; uno del nostro stesso numero qui che per molti è
stato un rappresentante di una setta, di un pensiero, di una filosofia, di un gruppo, ma uno amato fra tutti gli uomini in
tutti i luoghi dove l’universalità di Dio sulla terra è stata proclamata, dove l’unicità del Padre come Dio è conosciuta e
viene coscientemente esaltata nelle attività di individui che proclamano il giorno accettabile del Signore. Perciò quel
Giovanni, l’amato sulla terra - - il suo nome sarà Giovanni, e anche nel luogo dove incontrò faccia a faccia (Genesi
32:30 ?). Egli viene come messaggero, non come precursore, ma come messaggero; poiché questi sono dei periodi in
cui le cose mentali, materiali, devono essere così alterate negli affari degli uomini da portare addirittura scompiglio a
quelli che non hanno visto che lo Spirito si sta muovendo nei Suoi modi per portare la conoscenza del Padre nei cuori e
nella vita degli uomini.
Quando, dove, dovrà essere questo ? Nei cuori e nelle menti di quelli che si sono messi in tale posizione da diventare un
canale attraverso il quale le cose spirituali, mentali e materiali diventano tutt’uno nello scopo e nei desideri di quel
corpo fisico!
Quanto ai cambiamenti materiali che dovranno avvenire come presagio, come un segno per quelli che questo dovrà
capitare entro breve - - come è stato dato nei tempi antichi, il sole verrà oscurato (Gioele 2:10) e la terra si disgregherà
in diversi posti - - e allora verrà proclamato - - attraverso l’intercettazione spirituale nei cuori e nelle menti e nelle
anime di quelli che hanno cercato la Sua via - - che la sua stella è comparsa e indicherà (pausa) la via per quelli che
entrano nel sancta sanctorum in loro stessi. Poiché Dio il Padre, Dio l’insegnante, Dio il direttore, nelle menti e nei
cuori degli uomini, deve per sempre essere in quelli che arrivano a conoscere Lui come primo e principale nella ricerca
di quelle anime; poiché Lui è dapprima il Dio per l’individuo, e come Lui è esemplificato, come Lui viene manifestato
nel cuore e nelle azioni del corpo, dell’individuo, viene manifestato davanti agli uomini. E [per] coloro che cercheranno
nell’ultima parte dell’anno ’36 del nostro Signore (come avete contato negli uomini e fra gli uomini) Egli apparirà!
Per quanto riguarda nuovamente i cambiamenti fisici: la terra verrà disgregata nella parte occidentale dell’America. La
parte più grande del Giappone deve andare nel mare. La parte più alta dell’Europa verrà cambiata in un batter d’occhio.
Della terra apparirà lontano dalla costa orientale dell’America. Ci saranno gli sconvolgimenti nell’Artico e
nell’Antartico che produrranno l’eruzione di vulcani nelle aree torride, e ci sarà allora lo spostamento dei poli - - in
modo che dove c’era un clima freddo o semi tropicale ci sarà un clima più tropicale, e cresceranno il muschio e le felci.
E queste cose inizieranno nei periodi dal ’58 al ’98, quando questi saranno proclamati come i periodi in cui la Sua luce
sarà di nuovo vista nelle nuvole. Quanto al tempo, quanto alle stagioni, quanto ai luoghi, questo è dato solamente a
coloro che hanno nominato il nome - - e che portano il segno di quelli della Sua chiamata e della Sua elezione nel loro
corpo. A loro verrà dato.
Quanto a quelle cose che hanno a che fare con il mentale della terra, queste faranno appello alle montagne per coprire
molti. Come avete visto quelli in posti umili elevati al potere nel politico, nella macchina delle attività delle nazioni,
così vedrete sminuiti quelli nei posti elevati, li vedrete invitare le acque delle tenebre a coprirli. E quelli che nei recessi
più intimi di se stessi si destano alle verità spirituali che devono essere date, e quei posti che hanno agito in funzione di
insegnanti fra gli uomini, il marcio di quelli che hanno servito nei posti verrà portato alla luce, e sconvolgimenti e
avversità entreranno. E, dato che c’è il tentennamento di quelli che vorrebbero entrare come emissari, come insegnanti,
dal trono della vita, dal trono della luce, dal trono dell’immortalità, per muovere guerra nell’aria con quelli delle
tenebre, allora sappiate che l’Armageddon è vicino. Poiché con il gran numero di milizie riunite di quelli che hanno
ostacolato e vorrebbero creare degli ostacoli per l’uomo e le sue debolezze, essi muoveranno guerra con gli spiriti della
luce che verranno sulla terra per questo risveglio; che sono stati e vengono anche ora chiamati dai figli degli uomini al
servizio del Dio vivente. Poiché Lui, come vi è stato detto, non è il Dio dei morti, non il Dio di chi Lo ha abbandonato,
bensì di quelli che amano la Sua venuta, che amano le Sue associazioni fra gli uomini- - il Dio dei vivi, il Dio della
Vita! Poiché Lui E’ la Vita!
Chi proclamerà l’anno accettabile del Signore in Lui che è nato sulla terra in America ? Quelli provenienti da quel paese
in cui vi è stata la rigenerazione, non solo del corpo, bensì della mente e dello spirito degli uomini, loro verranno e
dichiareranno che John Peniel sta dando al mondo il nuovo ordine delle cose. Non che queste cose che sono state
proclamate siano state rifiutate, ma affinché vengano rese chiare nelle menti degli uomini, perché possano conoscere la
verità, e la verità, la vita, la luce li renderà liberi.
“Io ho dichiarato questo” (Giovanni 17:26?), questo mi è stato consegnato per darlo a voi, voi che state seduti qui e che
udite e che vedete una luce sprigionarsi ad oriente, e che avete udito, avete visto le vostre debolezze e le vostre critiche
pedanti, e sapete che Lui renderà diritti i vostri sentieri se solo vorrete vivere ciò che sapete in questo giorno - - allora il
prossimo passo, la prossima parola potranno esservi dichiarati. Poiché voi nella vostra debolezza (pausa) avete
conosciuto la via, attraverso ciò che avete reso manifesto dello spirito di verità e luce che è stato proclamato su questa
terra...Il debole, l’incostante deve entrare nel crogiolo e diventare un nulla, proprio come Lui, perché loro possano
conoscere la via. Io, Halaliel, ho parlato.
D- Quali sono i cambiamenti del mondo che verranno fisicamente quest’anno (1934)?
R- La terra verrà disgregata in molti luoghi. La prima parte vedrà un cambiamento nell’aspetto fisico della costa
occidentale dell’America. Vi compariranno delle acque aperte nella parti settentrionali della Groenlandia. Si vedranno
nuove terre lontano dal Mare dei Caraibi, e apparirà della terra asciutta. Ci sarà la diminuzione in India di gran parte
della sofferenza materiale che è stata portata ad un popolo afflitto. Ci sarà la riduzione al nulla di uno salito al potere
nell’Europa Centrale. Il giovane figlio del re regnerà presto. In America nelle forze politiche vediamo una
ristabilizzazione dei poteri della gente nelle proprie mani, una disgregazione delle bande, delle combriccole in molti
posti. Il Sud America verrà scosso dalla parte più alta fino alla fine, e nell’Antartico lontano dalla Terra del Fuoco, e
uno stretto con rapide.
D- A quale paese si fa riferimento parlando del giovane re ?
R- Alla Germania.
D- L’America sta adempiendo al suo destino ?
R- ...Se in America non ci sarà l’accettazione della fratellanza più stretta dell’uomo, dell’amore del vicino, la civiltà
deve incamminarsi verso occidente - - e di nuovo la Mongolia, un popolo odiato, deve essere innalzato.
Sta adempiendo al suo destino ?... Sì, qua e là...poiché, come detto, il Suo messaggero vi apparirà.
3976-15

D- Trecento anni fa Jacob Boehme decretò che Atlantide sarebbe sorto di nuovo in questo tempo di crisi in cui
passiamo dall’Era dei Pesci nell’Era dell’Acquario. Atlantide sta sorgendo ora ? Causerà una contorsione improvvisa e
circa in quale anno ?
R- Nel 1998 possiamo trovare moltissime attività che sono state prodotte dai cambiamenti graduali che stanno
avvenendo. Questi avvengono nei periodi in cui il ciclo dell’attività solare, o gli anni riferiti al passaggio del sole
attraverso le varie sfere di attività diventano dominanti (equivalenti?) per il cambiamento fra l’era dei Pesci e
dell’Acquario. Questa è un’attività graduale, non cataclismica nell’esperienza della terra in questo periodo.
D- Sta reagendo gradualmente attraverso il ristabilimento del Fosforo, in modo che l’uomo dialogherà con il Cosmo -
come il principio della radio - come era diffuso nell’Uomo Primitivo della Luce ?
R- Questo è uno sviluppo graduale per il quale la consapevolezza dell’uso della coscienza spirituale può essere un
mezzo attraverso il quale questo può essere fatto.
D- Che cosa significa “ristabilimento del Fosforo” ?
R- Il rapporto dell’individuo con quella consapevolezza della coscienza universale che dovrebbe essere ed è la
promessa di tutti quelli che si sono completamente affidati a Lui. Poiché come Lui ha dato: “colui che dimora
interamente in me e io in lui, a lui verranno rivelate tutte le cose dalle fondamenta del mondo.” C’è tutto, nelle Sue
parole, nelle Sue promesse all’uomo. Proprio com’è indicato nella Sua esortazione sulle attività di Giovanni e quanto a
ciò che significavano negli affari dell’uomo. Quel posto, quella consapevolezza. Eppure, quando gli individui, proprio
come Giovanni, diventano consapevoli di essere alla presenza della Vita stessa, Dio Stesso reso manifesto - quanto
pochi lo accettarono ? Solo chi aveva conosciuto davvero l’insulto dell’uomo!
D- Che cosa significherà l’Era dell’Acquario per l’umanità per quanto riguarda lo sviluppo Fisico, Mentale e
Spirituale ?
R- Pensi che questo possa avere una risposta in una parola ? Queste cose sono come delle crescite. Che cosa ha
significato quella consapevolezza appena indicata ? Nell’Era dei Pesci, nel centro dello stesso, avevamo l’ingresso di
Emanuele o Dio fra gli uomini, chiaro ? Che cosa significava ? Lo stesso sarà inteso per mezzo della piena coscienza
della capacità di comunicare con o di essere consapevoli dei rapporti con le Forze Creatrici e gli usi delle stesse in
ambienti materiali. Questa consapevolezza durante l’era o epoca nell’epoca di Atlantide e Lemuria o Mu ha portato che
cosa ? Distruzione all’uomo, e il suo inizio delle necessità del viaggio in salita attraverso l’egoismo.
Quindi, che cosa ne sarà - soltanto quelli che accettano queste cose diventeranno anche solo consapevoli di ciò che
succede intorno a loro! Quanto pochi si rendono conto delle forze vibratorie che creano influenze anche da un individuo
all’altro, pur essendo nella stessa forza o influenza vibratoria! Eppure tu chiedi che cosa l’Era dell’Acquario porterà
nella mente, nel corpo, nell’esperienza ?
D- Si può dare una data per indicare l’inizio dell’Era dell’Acquario ?
R- Questo è già stato indicato come il periodo in cui dovrebbe succedere, ma quello è quando comincia ad avere
un’influenza. Si sovrappone da uno all’altro, dato che viene dalle fonti naturali, dato che si rimane fedele a ciò che è
stato, a ciò che è. Come è stato indicato, cominceremo a comprendere pienamente nel ’98. 1602-3

L’entità fu in Atlantide quando ci furono i periodi dei primi sconvolgimenti e della prima distruzione che vennero al
paese, come dovrà venire ad altri paesi nella prossima generazione. 3209-2

Poseidia sarà fra le prime parti di Atlantide a sorgere di nuovo. Aspettatelo nel sessantotto e sessantanove. Non tanto
lontano. 958-3
Verrà trovato molto più oro nelle terre sotto il mare di quanto non ne sia in circolazione oggi nel mondo...E come si può
sapere, quando i cambiamenti inizieranno queste parti (Bimini) sorgeranno fra le prime. 587-4

La prima civiltà elevatissima verrà scoperta in qualche paese adiacente ad ovest e a sud delle isole (Bimini), chiaro ?
D- E’ il continente conosciuto come Alta o Poseidia ?
R- Un tempio dei Poseidiani fu in una parte di questo paese. 996-12

Quanto alle condizioni nella geografia del mondo, del paese - - dei cambiamenti qui stanno avvenendo gradualmente.
Nessuna meraviglia quindi che l’entità sente il bisogno, la necessità di cambiare la sede centrale. Poiché molte parti
della costa orientale saranno disturbate, nonché molte parti della costa occidentale, nonché la parte centrale degli Stati
Uniti.
Nei prossimi anni terre compariranno nell’Atlantico nonché nel pacifico. E ciò che ora è la linea della costa di molti
paesi sarà il letto dell’Oceano. Anche molti dei campi di battaglia del presente saranno oceano, saranno i mari, le baie,
le terre sulle quali il nuovo ordine porterà avanti il loro commercio dell’uno con l’altro.
Parti dell’attuale costa orientale di New York, o la città stessa di New York, scompariranno nel complesso. Questo sarà
però un’altra generazione, qui; mentre le parti meridionali della Carolina, della Georgia - - queste scompariranno.
Questa sarà molto prima.
Le acque dei laghi si svuoteranno nel Golfo, piuttosto che le idrovie per le quali sono state fatte delle discussioni
recentemente. Sarebbe un bene se le idrovie fossero preparate, ma non per quello scopo considerato al presente.
Quindi la zona dove l’entità è situata ora (Virginia Beach per il reading) sarà fra le terre sicure, come lo saranno parti di
ciò che ora è Ohio, Indiana e Illinois e gran parte della porzione meridionale del Canada e la parte orientale del Canada;
mentre la terra occidentale - - molto di quella dovrà essere disturbato - - in questo paese - - come, naturalmente, molto
in altri paesi...
D- Los Angeles sarà sicura ?
R- Los Angeles, San Francisco, la maggior parte di questi sarà fra quelli che saranno distrutti persino prima di New
York.
D- Virginia Beach sarà sicura ?
R- E’ il centro - - e l’unico porto di mare e il centro - - della Fratellanza Bianca. 1152-11

D- Gli sconvolgimenti della terra durante il 1936 colpiranno San Francisco come nel 1906 ?
R- Questo sarà un neonato in confronto con quello che ci sarà nel ’36! 270-30
D- I dettagli delle eruzioni della terra nel 1936 sono stati così fissati che riuscite a darmi una descrizione della zona
costiera del Pacifico che sarà colpita ?
R- ...Che alcune sono dovute e occorreranno è scritto, per così dire... quanto alla data o al tempo specifico nel presente,
questo non può essere dato. 270-32

D- Qual è la causa primaria dei terremoti ?


R- La causa di questi sono naturalmente i movimenti intorno alla terra; cioè, internamente - - e l’attività o influenza
cosmica di altre forze planetarie e stelle e i loro rapporti producono o determinano le attività delle forze elementari della
terra; cioè la Terra, l’Aria, il Fuoco, l’Acqua - - e quelle combinazioni producono la sostituzione nelle varie attività.
Se ci saranno le maggiori attività nel Vesuvio, o nel Pelee, allora la costa meridionale della California - - e le aree fra il
Lago Salato e le parti meridionali del Nevada - - possono aspettarsi, entro i tre mesi successivi, un’inondazione causata
dai terremoti.
Ma queste cose, come troviamo, dovranno accadere di più nell’emisfero sud che in quello nord. 270-35

D- Quanto presto cominceranno ad essere apparenti i cambiamenti nell’attività della terra ?


R- Quando ci sarà la prima disgregazione di alcune condizioni nel Mare del Sud (cioè nel Pacifico del Sud, senza
dubbio), e quelle evidenti di inabissamento e innalzamento di quello che è quasi al suo opposto, o nel Mar Mediterraneo
e nell’area dell’Etna, allora possiamo sapere che è cominciato.
D- Fra quanto tempo inizierà ?
R- Le indicazioni sono che alcune di queste sono già incominciate, ma altri direbbero che sono solo temporanee. Noi
diremmo che sono incominciate. Il ’36 vedrà senza dubbio evidenti i cambiamenti maggiori.
D- Ci saranno dei cambiamenti fisici nella superficie della terra nel Nord America ? Se sì, quali parti verranno colpite, e
come ?
R- In tutto il paese troveremo molti cambiamenti fisici di livello minore o maggiore. Il cambiamento maggiore, come
troviamo, in America, sarà la zona costiera del Nord Atlantico. Osservate New York ! Il Connecticut, e posti simili.
D- Quando sarà questo ?
R- In questo periodo. Quanto al momento preciso - -
D- Quali cambiamenti, se ce ne sono, avranno luogo intorno alla zona di Norfolk, Virginia ?
R- Nessun cambiamento materiale che avrebbe effetti sulla zona, se non uno che alla fine diventerebbe più benefico - -
come un porto, e cose simili.
D- L’ordine dei Rosacroce, Amorc, è pienamente consapevole dei cambiamenti incombenti nelle attività della terra, e
sta prendendo i giusti provvedimenti per affrontare queste condizioni ?
R- Questo implicherebbe senza dubbio molte di quelle cose che sono dei segreti, o molte cose per soli iniziati di questo
particolare ordine. E’ in atto uno sforzo concertato per mettere in guardia chi ha quella particolare tendenza di pensiero
in quella direzione, anche se il periodo, come viene dato per lo più, come troviamo, comincia allora e continua - -
piuttosto che essere il periodo del cambiamento maggiore, come viene insegnato da questi - - chiaro ? Alcuni di questi,
è la cosa migliore non darli, poiché coinvolgeremmo altri; poiché alcuni qui non sono iniziati ! 311-8

D- Ci dovranno essere dei cambiamenti fisici nella superficie terrestre dell’Alabama ?


R- Non per qualche tempo ancora.
D- Quando cominceranno i cambiamenti ?
R- Trentasei a trentotto.
D- Quale parte dello Stato verrà colpita ?
R- La parte nordoccidentale e la parte estrema del sudovest. 311-9

D- I cambiamenti fisici nell’Alabama predetti per il 1936-38 saranno graduali o improvvisi ?


R- Graduali.
D- Quale forma assumeranno ?
R- Senza dubbio, questo può dipendere molto da ciò che ha a che fare con la metafisica, nonché con quella gente
chiamata attuale o nella verità! Poiché, com’è inteso - - o dovrebbe esser da parte dell’entità - - ci sono quelle
condizioni che nell’attività degli individui, nel criterio di pensiero e sforzo, conservano spesso molte città e molti paesi
intatti attraverso la loro applicazione delle leggi spirituali nelle loro associazioni con gli individui. Questo assumerà qui
piuttosto la forma nel cambiamento, come troviamo, attraverso l’inabissamento di certe parti con le seguenti
inondazioni per questo straripamento.
D- Quando cominceranno i cambiamenti fisici a Norfolk e nelle vicinanze ?
R- Questo sarebbe più vicino al ’58 che al ’38 o ’36, come troviamo. 311-10

D- Considerata l’incertezza delle condizioni esistenti, ho agito saggiamente quando ho stabilito la mia casa a Norfolk ?
R- E’ un ottimo posto, e un luogo sicuro quando gli sconvolgimenti devono aver luogo, anche se può sembrare che
possa far parte di quelle zone che devono sollevarsi, mentre molte terre più elevate sprofonderanno. Questa è una buona
zona per rimanerci. 2746-2

Quanto a quelle esperienze che ora corrono parallele al ciclo di attività astrologica ( 28 aprile 1941), - - cominciano
domani - - ci saranno il Sole, la Luna, Giove, Urano e Venere tutti in un unico segno.
Quando questo avvenne l’ultima volta, come indicato, tutta la terra fu nello scompiglio, in tumulto...
Le forze della luce e delle tenebre, come allora, come mille seicento anni prima. Come in quei periodi, così oggi, . . .
troviamo nazione contro nazione; le forze della morte, della distruzione...
Tumulti nasceranno in tutto il periodo. Aspettateveli vicino allo Stretto di Davis nei tentativi fatti là di conservare la
linea vitale per un’apertura delle terra. Aspettateveli in Libia e in Egitto, ad Ankara e in Siria, attraverso i stretti intorno
a quelle zone sopra l’Australia, nell’Oceano Indiano e nel Golfo Persico.
Dite che questi fanno parte del mare; sì - - poiché là ci sarà la disgregazione, finché non ci saranno in ogni paese coloro
che diranno che questo o quello mostra la mano dell’interferenza divina. 3976-26

Di che cosa si ha più bisogno sulla terra oggi ? Che i figli degli uomini vengano ammoniti che il giorno del Signore è
vicino, e che quelli che sono stati, e sono, infedeli devono affrontare se stessi in quelle cose che devono avvenire nella
loro esperienza. 5148-2

D- Che cosa si intende con “il giorno del Signore è vicino “?


R- Ciò che è stato promesso attraverso i profeti e i saggi dei tempi antichi: il tempo - - e mezzo - - è stato compiuto e sta
per essere compiuto in questo giorno e in questa generazione, e che presto comparirà di nuovo sulla terra quello
attraverso il quale molti verranno chiamati per incontrare quelli che stanno preparando la via per il Suo giorno sulla
terra. Il Signore verrà quindi “proprio come L’avete visto andare”.
D- Quanto presto ?
R- Quando quelli che sono Suoi hanno resa la via sgombra, passabile, perché Lui possa venire. 262-49

LO SPOSTAMENTO DEI POLI

D- Quale grande cambiamento o l’inizio di quale cambiamento, se ce ne sarà, avrà luogo sulla terra nell’anno 2000 al
2001 d.C. ?
R- Quando ci sarà lo spostamento dei poli. O un nuovo ciclo inizia. 826-8

(Le testimonianze dovranno) essere aperte solo quando sarà avvenuto il ritorno di quelli nella materialità, o
nell’esperienza della terra, quando il cambiamento era imminente sulla terra; il quale cambiamento, come vediamo,
inizia nel ’58 e finisce con i cambiamenti avvenuti negli sconvolgimenti e con lo spostamento dei poli che comincerà
allora il regno nel ’98 (come il tempo viene contato nel presente). 378-16

Le catastrofi delle forze esterne alla terra nel ’36 verranno dallo spostamento dell’equilibrio della terra stessa nello
spazio, con gli effetti conseguenti sulle varie parti del paese - - o mondo - - influenzate da esso. 3976-10

D- Quale sarà il tipo e la dimensione degli sconvolgimenti nel ’36 ?


R- Le guerre, gli sconvolgimenti all’interno della terra e lo spostamento della stessa per mezzo della differenziazione
nell’asse rispetto alle posizioni dal centro della Stella Polare. 5748-6

L’entità fu allora fra quelli che ... si riunirono per liberare la terra dagli enormi animali che infestavano la terra, ma
l’entità trovò che il ghiaccio, la natura, Dio, cambiò i poli e gli animali vennero distrutti. 5249-1

(Ad Atlantide) quando ci furono i tentativi di quelli di portare la calma, di mettere ordine nel caos per mezzo delle forze
distruttive che aveva prodotto le eruzioni nel paese che avevano diviso le terre e avevano cambiato non solo la
temperatura in una da regione torrida per mezzo dello spostamento delle attività della terra stessa. 884-1

Le parti settentrionali estreme erano allora (al tempo delle Cinque Proiezioni) le parti meridionali, o le regioni polari
erano allora rivolte laddove occupavano più regioni tropicali e semi tropicali; perciò sarebbe difficile discernere o
disseminare il cambiamento...
Quando avvennero i sollevamenti nel paese di Atlantide e gli spostamenti verso sud - - con la rivoluzione dell’asse - - la
razza bianca e quella gialla vennero maggiormente in quella parte di Egitto, Persia e Arabia. 364-13

L’entità fu nel Gobi, sì - - uno dei grandi posti in cui vennero le Cinque Nazioni o Cinque Popoli... (e) vi furono gli
spostamenti di quelle terre pressappoco nelle posizioni che hanno al presente. 1580-1
Ci sarà quindi lo spostamento dei poli - - così che, dove c’è stata una zona fredda o semi tropicale, ci sarà una più
tropicale, e vi cresceranno muschio e felci. E queste cose cominceranno nei periodi dal ’58 al ’98. 3976-15

L’AVVERARSI DELLA PROFEZIA

Questi cambiamenti sulla terra avverranno, poiché il tempo e i tempi e mezzo sono arrivati alla fine, e inizieranno quei
periodi per i riaggiustamenti. Poiché come ha dato Egli ? “I giusti erediteranno la terra” (Salmi 37:29). 294-185

D- Nell’Apocalisse 21 - - Qual è il significato di “un nuovo cielo e una nuova terra: poiché il primo cielo e la prima
terra sparirono; e non ci fu più il mare” ?
R- Quando le fondamenta della terra vengono disgregate da quegli stessi disturbi. Riesce la mente dell’uomo
comprendere l’assenza di desiderio di peccato, nessun altro scopo fuorché quello che la gloria del Figlio possa essere
manifesta nella sua vita ? Non è questo un nuovo cielo, una nuova terra? 281-37

D- Che cosa si intende in Matteo 24:34: “Questa generazione non passerà fino a quando tutte queste cose non saranno
compiute ?”
R- Quegli individui che furono in sintonia e in armonia con quelle cose presentate dal Maestro in quell’esperienza
sarebbero sulla terra in forma manifesta durante i periodi di compimento sulla terra delle profezie di cui si è parlato.
Non in quello che viene definito settant’anni, ma nelle esperienze di quelle anime sulla terra durante quei periodi in cui
dovrà venire il completamento o il compimento di quelle cose di cui si è parlato. 262-60

Come è stato dato spesso, le influenze di Giove e Urano sugli affari del mondo appaiono fortissime intorno al 15 al 20
ottobre - - quando nelle menti si possono aspettare le azioni - - non solo di individui ma varie parti del mondo,
condizioni distruttive nonché costruttive. Negli affari dell’uomo sorgeranno molte condizioni che saranno molto, molto
strane per il mondo al presente (1926) - - nella religione, in politica, nelle condizioni morali e nel tentativo di dominarli
o cambiarli, chiaro ? 195-32

Con quei cambiamenti che verranno fatti, l’Americanismo - - l’ismo - - con il pensiero universale che viene espresso e
manifestato nella fratellanza dell’uomo nel pensiero di gruppo, come espresso dall’Ordine Massonico, sarà il dominio
finale nella sistemazione degli affari nel mondo.
Non che il mondo debba diventare un Ordine Massonico, ma i principi che vi vengono abbracciati saranno la base sulla
quale il nuovo ordine di pace verrà istituito nel’44 e ’45. 1152-11

Quando il giorno della terra come cosa terrena sarà compiuto in Lui questo corpo - - Edgar Cayce - - sarà ringiovanito,
sarà purgato, sarà reso libero ! Allora coloro che nel loro modo terreno lavorano, faticano, qui, là, saranno - - e sono - -
diretti, guidati, per quanto riguarda i mezzi, le maniere, le vie, affinché loro possano, come individui, come anime,
essere un compagno, un aiuto per la loro parte del servizio verso la grande fratellanza dell’uomo. 254-83

Astrologia: Una Guida Pratica dai Readings (Judith Werner)

Per Cayce l’astrologia era combinata con la reincarnazione, mentre offriva una guida pratica all’incarnazione attuale. Il
Cayce dormiente pensò che ne fosse valsa la pena di studiare l’astrologia, e diede consigli su “ostacoli” da superare,
talenti da scoprire e indirizzi di carriere da seguire. Possiamo non conoscere i dettagli delle nostre vite passate senza un
nostro reading di Cayce, ma possiamo imparare molto sulle nostre vite presenti se seguiamo il sistema di astrologia che
viene concretizzato nei readings.
Secondo Cayce ogni anima ha trascorso del tempo fra le incarnazioni su altri pianeti nel nostro sistema solare, e
l’oroscopo è una documentazione di questi “soggiorni planetari” che in seguito lasciano degli “impulsi” nella
personalità attuale. L’oroscopo di Cayce e i readings sulla vita hanno nominato spesso l’ultimo pianeta dal quale
l’anima “ha preso il volo”, nonché dei soggiorni planetari connessi che hanno la loro influenza sull’incarnazione terrena
corrente. Egli avvertì che l’astrologia non influenza la vita stessa, ma è una documentazione sulle abitudini emotive
assorbite nel passato.
Cayce non aveva mai studiato astrologia né visto un oroscopo prima di dare un reading, ma fornì posizioni dettagliate e
interconnessioni di pianeti come se avesse visto una carta. Un astrologo ha bisogno di parecchi libri e molto lavoro con
la matita, o un programma al computer, per redigere una carta, eppure Cayce adempì a questo compito senza sforzo e
all’istante mentre era incosciente, proprio come poteva leggere le condizioni fisiche senza un esame o dei raggi X.
L’uso dell’astrologia da parte di Cayce cominciò, secondo il biografo Thomas Sugrue, quando Arthur Lammers, un
tipografo benestante di Dayton il cui hobby era la metafisica, propose di chiedere il suo oroscopo ai readings. In quei
tempi Cayce riteneva che gli oroscopi fossero degli “imbrogli”. Il readings di Lammers non soltanto affermò l’uso
dell’astrologia, ma introdusse la dottrina della reincarnazione, cosa ancora più difficile da comprendere per il Cayce
religioso in modo convenzionale.
L’astrologia appare in 2000 readings sulla vita, un tesoro trovato per i ricercatori che può arricchire ognuno di noi che
studiamo l’astrologia o ci facciamo fare un oroscopo. Cayce o la sua segretaria chiesero per iscritto i dettagli sulla
nascita, se non erano ancora stati forniti nella richiesta di un reading, forse per focalizzare l’attenzione sull’entità, come
egli fece nei readings fisici con il solo indirizzo. Il Cayce dormiente nominava diversi pianeti, di solito non più di
quattro, “in ordine di importanza”, che erano le chiavi per i soggiorni planetari, per le condizioni karmiche, per le
caratteristiche personali e le capacità vocazionali, e poi dava dei dettagli su diverse incarnazioni terrene precedenti.
Ciò che è notevole è che le sue parole chiavi e le frasi per la maggior parte dei pianeti si leggono proprio come una
pagina di un testo di astrologia. Venere dà poteri di attrazione, tenerezza e apprezzamento della bellezza e dell’abilità
artistica. Marte può essere negativo, portando conflitti, rabbia e potenza distruttiva, o un’intensità positiva di azione.
Giove conferisce l’amore per i viaggi, grandezza di intenti e la capacità di trattare con dei gruppi. Urano porta
occultismo, eccentricità ed estremi, nel bene e nel male, e il “mistico” Nettuno porta un interesse per la psicologia e la
spiritualità, nonché un’attrazione verso distese di acqua.
Di Saturno si dice che sia un portatore di cambiamenti, contrariamente alla descrizione convenzionale dei ritardi e della
rigidità di Saturno. Cayce vedeva un soggiorno planetario su Saturno come un modo per togliere le abitudini difficili.
Le anime sarebbero andate là per una “correzione, per rimodellarsi , per ricominciare, nelle sfere delle forze relative di
Saturno” (900-25). L’incarnazione terrena successiva avrebbe quindi avuto “la tendenza a cominciare nuove esperienze,
a cominciare nuove amicizie nelle attività” (361.4).
Dato che Plutone era stato appena scoperto nel 1930, non veniva ancora usato dagli astrologi quando Cayce cominciò a
dare i primi readings sulla vita, ma essi anticiparono un pianeta dapprima chiamato Septimus (il settimo visto dalla
terra, come Plutone). Dei readings successivi menzionano Plutone con il suo nome e lo mettono in relazione con potere,
egocentrismo e una coscienza penetrante, più o meno come un astrologo potrebbe oggi caratterizzare l’effetto di
Plutone.
Mercurio, che non può mai essere molto distante dal Sole, conferisce “capacità mentali elevate,” e talenti
nell’insegnamento, nella scrittura e nell’orazione. Nei readings al Mercurio “mentale” viene a volte dato un’importanza
maggiore che non al Sole, cosa contraria alle tradizioni che vedono Mercurio come una specie di pianeta camaleonte,
prendendo il suo carattere dagli altri pianeti che contatta. I readings fanno cenno al fatto che Mercurio ha una parte
importante nell’evoluzione spirituale. “Poi, con l’introspezione mentale negli elementi operativi...porta lo sviluppo alle
forze dell’anima. Perché l’anima si nutre da quell’ambiente verso il quale il mentale la guida e l’indirizza” (900-14).
All’astrologia del segno solare, quel tipo che potreste sentire ad una festa - Ciao! Sono del Leone. Qual è il tuo segno ?
-viene dato poca enfasi. Infatti i readings non menzionano quasi mai i segni zodiacali dei pianeti. Essi fanno cenno al
fatto che possiamo avere i segni sbagliati perché si sono allontanati dalle loro costellazioni. Questo flusso, o
precessione, viene corretto dall’astrologia siderale (per esempio un Gemello del 1 giugno può essere in verità un Toro
siderale, un segno prima), ma i readings usano a volte la descrizione comune (tropicale) del segno - “ostinato” per un
Toro o “riservato” per uno Scorpione - senza alcune correzioni.
In rarissimi casi i readings menzionano un soggiorno planetario sul Sole. Il soggiorno di Cayce prima della sua
incarnazione sulla terra come Ra-Ta, il sacerdote egiziano del Sole, è uno di loro. Riferimenti a soggiorni lunari sono
ancora più difficili da trovare. Il Sole e la Luna possono rappresentare degli ideali, irraggiungibili per la maggior parte
di noi. I riferimenti di Cayce all’ “individualità” che trascende la “personalità” o la “persona” attraverso tutte le
incarnazioni sono simili in modo provocante alla differenza fra il Sole e il segno dell’ascendente in una carta natale, o
forse fra il Sole e la Luna. “La tua personalità è quindi l’espressione materiale; e la tua individualità è la personalità
dell’anima” (2995-1).
Tutti i readings sull’oroscopo insistono sul fatto che la volontà è più forte di ogni influenza planetaria. Gli astrologi
tradizionali dei secoli passati possono aver creduto nelle previsioni del destino, ma gli astrologi umanistici di oggi
direbbero, con Cayce: “Che venga compreso qui, nessuna azione di qualsiasi pianeta, o le fasi del Sole, della Luna o di
qualsiasi corpo celeste supera l’autorità della forza di volontà dell’uomo” (3744-3).
In modo sorprendente il Cayce addormentato eseguì dei calcoli astrologici, quasi sempre senza nominarli, che
richiedono tabelle precise, conteggi e una traduzione matematica, come l’indicazione degli anni o mesi (943-2) in cui i
pianeti correnti avrebbero portato dei cambiamenti, dato che hanno contattato i pianeti nella carta natale (transiti), o
cambiamenti che si rivelano leggendo un anno per un giorno, cosa che gli astrologi chiamano progressioni (1776-1).
Egli descrive degli aspetti stressanti (pianeti legati da un angolo di 0, 90 o 180 gradi) come “tormentati” e pianeti in
aspetto armonioso (angoli di 0, 60 o 120 gradi) come “favorevoli”. In uno dei meno di 20 readings sulla vita nel quale si
dice dell’anima di quella donna che non ha bisogno di ulteriore reincarnazione, il suo oroscopo è marcato da una serie
notevole di aspetti armoniosi (1037-1). L’uso di Cayce nei readings di tali tecniche astrologiche come aspetti angolari,
progressioni e transiti fa supporre che siamo sulla strada giusta quando anche noi le usiamo.
Vi è, però, poca enfasi nei readings sull’ascendente e le 12 case dell’oroscopo che lo seguono, di cui ognuna specifica
una sfera diversa della vita. E’ possibile che certi aspetti chiave dei pianeti ci seguano da una vita all’altra, facendo della
disposizione della case una semplice variazione sul tema. Cayce ci mette in guardia del fatto che i dati della nascita dai
quali l’ascendente e le case vengono calcolati sono soggetti a mancare. Ma dove abbiamo l’indicazione del momento di
nascita, in circa 45 readings, la carta natale mostra delle descrizioni pertinenti in modo convenzionale. Per esempio,
“discordia, come si vede nelle combinazioni tentate, specialmente in direzione dei rapporti matrimoniali” in un reading
per un’infermiera il cui Saturno era in opposizione con Mercurio e Marte nella settima casa dei rapporti fra i partner
(114-1).
Nella carta calcolata dello stesso Cayce al pianeta Urano vicino all’ascendente viene dato grande importanza. I suoi
readings lo chiamano il pianeta più influente e il soggiorno planetario dal quale egli assorbì le sue capacità insolite, le
sue eccentricità e la sua tendenza di andare agli estremi (5755-1). Anche ai pianeti vicino al Medium Cielo e
all’ascendente nelle carte calcolate di altre persone viene dato molto rilievo, proprio come nella pratica astrologica. “La
forza più grande usata nel destino dell’uomo è dapprima il Sole, poi i pianeti più vicini alla terra o quelli che stanno
ascendendo al momento della nascita dell’individuo” (3744-4).
Quando si usa il sistema di Cayce per interpretare il vostro stesso oroscopo vale la pena basarsi sull’astrologia
tradizionale. I readings non lasciano dubbi sul fatto che una vaga conoscenza dell’astrologia basata sul segno solare
nella colonna quotidiana sul giornale non è sufficiente e forse fuorviante. Cercate di scoprire libri, corsi o un astrologo
che vi possa fornire delle informazioni approfondite, non soltanto sui segni planetari nella vostra carta natale, ma su
aspetti, progressioni e transiti.
Cominciate cercando di individuare una combinazione chiave di pianeti, specialmente se uno dei pianeti coinvolti è
vicino al Medium Cielo o all’ascendente, o in aspetto ravvicinato con Mercurio o il Sole. Questa combinazione può
essere stata con voi per molte vite, offrendovi sempre le stesse opportunità. Se i vostri ideali attuali e il lavoro della
vostra vita non si armonizzano con le qualità rappresentate da questi pianeti, considerate di cambiarli.
Mentre dormiva Cayce spesso offriva consigli vocazionali secondo questo criterio, come fece per un optometrista di 58
anni che era stato l’uomo politico/autore Bulwar-Lytton in una vita precedente. L’optometrista, il cui Mercurio era in
congiunzione con Giove, aveva la capacità di scrivere e di influenzare molti altri attraverso i suoi pensieri e le sue
parole. Avrebbe dovuto fare l’autore, disse il suo reading , e poteva ancora trovare la sua realizzazione nello scrivere
(3657-1).
Se l’aspetto chiave è difficile o frustrante, potreste pensarlo come impressioni combinate dei vostri soggiorni planetari
recenti e come un segnale di cambiamento da usare questa volta nella sua forma più elevata. Ad un astrologo che aveva
capacità di fama, posizione e potere, che nel passato era stato un astrologo e divinatore di Serse in Persia e “usò questi
per il male” - egli consigliò di continuare dare consigli “per consentire l’espiazione nel presente”. L’oroscopo rivela
Saturno e Plutone in aspetti difficili con molti pianeti (1221-1). Il reading non disse che gli aspetti difficili
rappresentassero abuso di potere nel presente, bensì opportunità per un progresso maggiore.
Siate prudenti nella vostra interpretazione dell’influenza di Saturno. Invece di vederlo come sfortuna da superare,
cominciate a riconoscere le difficoltà di Saturno come la vostra incapacità di cavarvela con i cambiamenti che avete
scelto di operare su di voi per sbarazzarvi di caratteristiche negative costruite nel passato. I readings di Cayce spesso
mettono in risalto un ciclo di sette anni di totale cambiamento, ed è interessante notare che il ciclo del transito di
Saturno di grosso modo 28 anni (ciò che gli astrologi chiamano il “ritorno di Saturno”) può essere diviso in quattro
periodi da sette anni, ognuno iniziato con aspetti difficili di Saturno rispetto alla propria posizione alla nascita.
Se conoscete il vostro ascendente e il segno della Luna e i loro aspetti chiave, sperimentate con l’idea che le attività e le
caratteristiche in relazione con essi provengono dalla vostra “personalità”, cosa che, secondo i readings, vale soltanto
per l’incarnazione attuale. Il Sole e Mercurio e i loro aspetti chiave si riferiscono alla vostra “individualità”, che vi siete
impegnati ripetutamente a perfezionare. Senza l’introspezione trascendentale non sapremo mai per certo su quale
pianeta l’anima soggiornò per ultimo o chi eravamo nelle incarnazioni precedenti sulla terra, ma i readings mostrano
come usare l’oroscopo per fare delle supposizioni fondate su questi argomenti dello spirito, nonché per ricevere una
guida pratica per il presente.
Senza il consiglio scrupoloso di Cayce dovremo tutti prendere la lunga, difficile via per scoprire la nostra meta e il
nostro sentiero nel presente, ma possiamo sentirci certi che i readings ci incitano ad usare l’astrologia come una delle
mappe.
***
D- Per favore date una definizione della parola astrologia.
R- Quella posizione nello spazio intorno alla nostra stessa terra che è sotto il controllo delle forze che sono nella sfera di
quel controllo, e tutte le altre sfere senza quel controllo. Quella è l’astrologia, lo studio di quelle condizioni.
In principio, il nostro stesso piano, la Terra, fu messo in movimento. La progettazione di altri pianeti fece iniziare il
dominio del destino di tutta la materia creata, proprio come la divisione delle acque era dominata ed è dominata dalla
Luna nella sua orbita intorno alla terra; allo stesso modo come la creazione più avanzata, da quando è iniziata, viene
governata dalla sua azione in congiunzione con i pianeti intorno alla terra. La forza più grande usata nel destino
dell’uomo è il Sole per primo, poi i pianeti più vicini alla terra, o quelli che si vengono a trovare all’ascendente nel
momento della nascita dell’individuo, ma che venga precisato in questo luogo, nessuna azione di qualunque pianeta o le
fasi del Sole, la Luna o nessun corpo celeste supera il dominio della forza di volontà dell’uomo, la forza data dal
Creatore dell’uomo, in principi, quando egli divenne un’anima vivente, con il potere di scegliere per se stesso. Le
inclinazioni dell’uomo sono governate dai pianeti sotto i quali nasce, poiché il destino dell’uomo si trova all’interno
della sfera o raggio d’azione dei pianeti...
Nella sfera di molti pianeti all’interno dello stesso sistema solare troviamo che essi sono limitati a certe condizioni nel
loro sviluppo intorno alle sfere dalle quali essi passano, e ripetutamente ritornano da uno all’altro finché non sono
preparati per incontrare il Creatore sempiterno del nostro Universo intero, del quale il nostro sistema è soltanto una
piccolissima parte...
Anche se si può passare da un piano ad un altro senza seguire tutte le fasi della condizione, perché soltanto sul piano
terreno al momento attuale troviamo che l’uomo è carne e sangue, ma su altri troviamo quelli della sua stessa fattura in
preparazione del suo stesso sviluppo.
D- Date i nomi dei principali pianeti e le influenze sulla vita delle persone.
R- Mercurio, Marte, Giove, Venere, Saturno, Nettuno, Urano, Septimus.
D- E’ qualche pianeta, a parte la terra, abitato da esseri umani o vita animale di qualsiasi genere ?
R- No.
D- E’ appropriato per noi studiare gli effetti dei pianeti sulla nostra vita per comprendere meglio le nostre tendenze e
inclinazioni, in quanto influenzate dai pianeti ?
R- Quando vengono studiati nel modo giusto, lo è molto, molto, moltissimo. Com’è giusto allora ? In quell’influenza
che si vede nell’influenza della conoscenza già ottenuta dall’uomo mortale. Conferite più di ciò alle varie vite, dando la
comprensione che la volontà deve essere il fattore perenne di guida per condurre l’uomo avanti, sempre verso l’alto.
D- Chi furono le prime persone nel mondo ad usare l’astrologia e in quale periodo della storia fu usata dapprima ?
R- Molte, molte migliaia, migliaia di anni fa. La prima testimonianza data è quella documentata in Giobbe che visse
prima di Mosè.
D- Sono le tendenze di un individuo influenzate di più dai pianeti più vicini alla terra al momento della nascita
dell’individuo ?
R- Da quello che è allo zenit quando l’individuo è nel suo posto o sfera, o come si vede da quella sfera o piano in cui
l’anima e lo spirito prese il volo quando venne sul piano terrestre. Perché ogni piano, nella sua relazione con gli altri, è
subito all’esterno, subito all’esterno, relatività di forza, quando li riuniamo. 3744-3

Non è tanto che un’entità venga influenzata perché la Luna è in Acquario o il Sole in Capricorno o Venere o Mercurio
in quella o quell’altra casa, segno, o dal segno della Luna e del Sole, o perché uno dei pianeti è in questa o quella
posizione nei cieli; ma piuttosto perché quelle posizioni nei cieli ci sono, visto che l’entità è stata come anima in quella
dimora temporanea . E’ così che i pianeti hanno l’influenza più grande sulla terra, chiaro ? Perché l’applicazione di
un’esperienza è quello che consente lo sviluppo di un corpo, una mente, o di un’anima...
C’è la vita là (Giove) (non come conosciuta sulla terra), come c’è su Saturno, Sole, Luna, Venere, Mercurio, Urano,
Nettuno, Marte; tutti hanno la loro forma—come intorno alla terra, gli abitanti dell’aria, del fuoco, dell’acqua—dentro e
fuori della terra. Gli elementi intorno ad essi sono abitati, se volete, da quelli del loro proprio ambiente particolare. 630-
2

D- Sarebbe un bene per me studiare l’astrologia ?


R- (Sarebbe un) bene per tutti studiare l’astrologia ! perché, come indicato, mentre molti individui si sono accinti a
provare che gli aspetti astrologici e l’indagine astrologica ci permettono di stabilire le condizioni future nonché quelle
passate, questi sono un bene fino al punto in cui l’individuo comprende che questi agiscono sugli individui a causa del
loro soggiorno o della correlazione delle loro associazioni con gli ambienti attraverso i quali questi vengono mostrati,
chiaro ? Più della stella che dirige la vita è la vita dell’individuo che dirige il corso delle stelle, chiaro? perché non è
stato dato quando la Sua stella apparve ? Non viene dimostrato in tutti gli studi delle posizioni che la terra occupa nella
sua corsa attraverso le sfere che ogni condizione è come causa e effetto ? ma che la scala è aumentata gradualmente o
gli individui quando sono passati attraverso le loro esperienze varie nei cicli di posizione ? Questo non intende indicare
che (come sono stati fatti alcuni rapporti astrologici) ci sia un periodo particolare in cui gli individui entrano in un ciclo
o che ogni duemila o mille o cinquecento o duemilaquattrocento anni un individuo rientra nella terra: ma come razza,
come insieme resta valido il periodo di duemilaquattrocento anni, chiaro ? perché in ogni periodo la terra, i pianeti, tutti
coloro che sono intorno allo spazio ritornano, affinché ricominci da capo. L’attività individuale è una cosa a parte,
chiaro ? o, come può essere illustrato nella Vita—di un individuo: si può dire che il filo del pensiero nel presente va
verso un cambiamento nell’età dell’Ariete dai Pesci, o dall’Acquario, o verso quelle varie attività, chiaro ? ma non
significa che ogni individuo cambi, perché ogni individuo ha un suo proprio sviluppo. Come ci guardiamo intorno
vediamo le varie sferoidi, sfere, pianeti o sistemi solari, ed essi hanno la loro attività individuale. Guardate l’anima
dell’uomo e sappiate che può essere uguale o più grande; perché deve essere la capacità dell’uomo di controllare uno di
questi ! Studio ampio, sì.
D- Chi sta dando questa informazione ?
R- Zorain. Studente di Zoroastro, sì. 311-10

Il sole, la luna, le stelle, la posizione nei cieli o in tutti gli ospiti del sistema solare...hanno la loro influenza (sull’entità)
allo stesso modo (questa è un’illustrazione molto rudimentale, ma molto dimostrativa) in cui l’effetto di una grande
quantità di un qualsiasi elemento attirerebbe una bussola. Attratto! Perché? A causa dell’influenza di cui l’elemento
mente di un’anima, un’entità, è diventato cosciente. 5753-1

Vi sono dimore temporanee in altre zone del sistema solare che rappresentano certi attributi. Non che conserviate un
corpo terreno fisico in Mercurio, Venere, Giove, Urano o Saturno; ma vi è una consapevolezza o una coscienza in
quelle sfere quando (si è) assenti dal corpo, e la risposta alla posizione che quei pianeti occupano in questo sistema
solare. 2823-1

Quindi, piuttosto che le stelle governino la vita, la vita dovrebbe governare le stelle. Perché l’uomo fu creato un po’ più
alto del resto di tutto l’universo, ed è in grado di incanalare, dirigere, far rispettare le leggi dell’universo. 5-2

Non è che certe influenze siano esistenti a causa di...aspetti astrologici, alla...nascita; ma piuttosto...(i pianeti) sono nelle
loro posizioni a causa delle influenze dell’entità sull’universo. 2113-1

Ricorda, tutti questi pianeti, stelle, universi sono stati fatti perché l’entità e le sue compagnie li governino, e non per
essere governati da essi, eccetto se un’entità individuale si concede alla loro influenza. 2830-2

Ogni influenza planetaria vibra ad una diversa frequenza di vibrazione. Un’entità che entra in quell’influenza entra in
quella vibrazione; non è necessario che questa entità cambi, ma è per la grazia di Dio che può farlo. 281-55

Ogni ambiente intorno a questo sistema solare ha la sua parte nelle capacità o nelle consapevolezze di ogni entità, come
essa vi entra, o come lo attraversa,--alla stessa maniera in cui ogni entità che passa da una classe all’altra a scuola è
soggetta alle lezioni che il sé mentale trattiene o usa, o applica, in qualsiasi problema nella sua relazione con altre cose,
altre condizioni, o altre anime. 3037-1

Perché questo, come si vede, sarà provato—che, quando il cambiamento scientifico sarà trovato per mezzo
dell’osservazione delle forze terrestri e di quei luoghi e condizioni intorno al piano della terra, manca qualcuno dei
compagni o pianeti della terra; e la combustione o la distruzione dello stesso ha causato molto cambiamento. 195-43

D- L’anima sceglie il pianeta sul quale va dopo ogni incarnazione ? Se no, quale forza lo fa?
R- Nella Creazione troviamo ogni forza relativa rispetto all’altra, e sul piano terreno quella della carne. Nello sviluppo
da un piano all’altro l’implicazione, o la condizione della volontà, diventa meritata nella sua esistenza trovando se
stessa attraverso milioni di anni.
L’illustrazione o la manifestazione in questo, la troviamo ancora nell’uomo chiamato Gesù:
Quando l’anima raggiunse quello sviluppo in cui raggiunse il piano terrestre, divenne nella carne il modello, che aveva
raggiunto attraverso gli sviluppi in quelle sfere, o pianeti, noto sul piano terrestre, ottenendo allora Uno nel Tutto.
Come su Mercurio appartenente alla Mente.
Su Marte alla Pazzia.
Sulla Terra alla Carne.
Su Venere all’Amore.
Su Giove alla Forza.
Su Saturno (appartenente) all’inizio dei dolori terreni, quel luogo al quale ogni materia insufficiente viene assegnata per
ricominciare.
Su Urano come facente parte dello Psichico.
Su quello di Nettuno come appartenente al Mistico.
Su Septimus come appartenente alla Coscienza.
Su Arcturus come appartenete allo Sviluppo. 900-10

Ognuno di quei compagni che sono in giro per il sistema solare rappresenta, per così dire, una delle fasi della nostra
coscienza—gli elementi della nostra comprensione—dei nostri sensi; quindi ognuno al proprio posto, sul proprio piano,
è in rapporto con noi...
Perciò essi sono dei testimoni trovandosi in certe posizioni—a causa della nostra attività, la nostra dimora temporanea
in quegli ambienti, in rapporto alle forze universali dell’attività. 1567-2

ASPETTI ASTROLOGICI E L’EREDITA’

Analizza gli aspetti astrologici, i periodi fra le incarnazioni terrene, come la parte ereditaria dell’entità da un punto di
vista mentale. Le apparizioni o le dimore temporanee sulla terra le analizzeremmo come le forze emozionali dell’entità,
o la base dalla quale nascono le emozioni. Piuttosto di diventare quindi per l’entità una forza che sostituisce un’altra,
esse diventano piuttosto una parte dell’ambiente di un’entità. 1743-1

Gli impulsi che nascono dagli aspetti astrologici—cioè dalle dimore temporanee dell’entità negli ambienti intorno alla
terra—diventano l’individualità; o ciò che è innato nell’esperienza. Così l’espressione di questo si trova nell’intuizione
o nel mentale, o nella meditazione più profonda, o nel risveglio della coscienza interiore o supercoscienza o coscienza
dell’anima...
Ma questi sono soltanto indicazioni o segni. Perché, senza dubbio, la volontà...permette all’individualità dell’anima...di
superare ogni impulso. 1373-2

Gli aspetti astrologici vengono rappresentati come stadi della coscienza; hanno dei nomi che rappresentano pianeti o
centri o attività cristallizzata. Non è che vi si trovino carne e sangue, come noti sulla terra; ma nella coscienza, con la
forma e il modo che si addice all’ambiente. 1650-1

Le dimore temporanee delle anime negli ambienti intorno alla terra che consentirono—e consentono--gli impulsi
mentali nelle anime dell’uomo. 256-5

La legge dell’ambiente, della relatività, dell’eredità è la stessa nell’attività spirituale come nelle condizioni materiali
terreni—della materia. 683-1

L’ambiente e le influenze ereditarie sono molto più profondi di ciò che si ammette comunemente nella psicologia del
giorno d’oggi. Perché l’ambiente e le influenze ereditarie sono spirituali nonché fisici, e sono fisici a causa
dell’applicazione delle capacità dell’entità in relazione allo sviluppo spirituale.
Poiché lo scopo dell’esperienza terrena di ogni anima è diventare una con le Forze Creatrici che si manifestano
nell’esperienza umana, se soltanto [l’anima] volesse applicare [questo] nei suoi rapporti con il suo prossimo.
Perciò quello che si è oggi lo si è per quello che si (l’anima individuale) ha fatto con ciò che l’anima sa delle Forze
Creatrici o Dio nella propria esperienza, in qualunque ambiente o coscienza essa si manifesti.
Quindi gli ambienti sulla terra, in ogni data esperienza, sono quelle cose che assicurano il corpo emozionale in
quell’esperienza.
Ciò che è innato, o ciò che trova espressione quando l’anima individuale si rivolge alla Forza Creatrice o Dio dentro di
sé nasce dall’esperienza dell’anima in quegli ambienti intorno alla terra.
Studia queste cose, ed esso—lo studio—assicurerà un grande interesse, o un maggiore interesse, per le cause dei
rapporti sulla terra; o per ciò che viene chiamato la genealogia di idee, di individui, di nazioni, di quelle cose che
costituiscono il perché gli individui nascono in questo o quell’ambiente. Perché quella è la vera genealogia ! 852-12

Quando ogni anima entra sulla terra, ci sono scopi diversi da quelli che possono nascere dal desiderio di coloro che sono
fisicamente responsabili per un tale evento.
Perché dal dominio della spiritualità l’anima cerca di dare espressione di ciò che essa come entità o anima può fare con
la sua esperienza nel regno mentale, nonché con ciò che essa ha fatto in un regno fisico.
Per questo la legge che è sempre presente; il simile attrae il simile; il simile genera il simile. Perciò c’è l’attrazione dai
desideri di coloro nel fisico che richiamano le fonti della generazione nella carne, le fonti della creazione o dello spirito
nel regno spirituale.
Perciò vi è spesso un vero scopo nell’anima, come in questa anima, che cerca un periodo di espressione del sé; e che lo
trova...quando c’è il periodo della presentazione. Perché, mentre il fisico inizia al momento del concepimento, lo
spirituale e il mentale vengono introdotti nel fisico col primo respiro - che diventa allora un’anima vivente, con un
organismo fisico per la manifestazione durante la dimora temporanea in quella particolare esperienza.
Allora che cosa influenza un tale viaggio, un tale evento dell’anima dall’invisibile nella materialità ? Lo sviluppo
dell’anima, affinché essa possa prendere il suo posto, attraverso le lezioni ottenute nell’esperienza fisica, in quelle classi
o regni dell’attività dell’anima in un mondo infinito - fra coloro che, nella loro attività, sono passati attraverso i vari
regni; cercando quindi (come ciò che per prima cosa ha chiamato ogni anima e corpo nell’esperienza) quella della
compagnia. Perciò abbiamo tante forze ereditarie e ambientali nell’esperienza dell’anima (o l’anima sviluppata per una
tale esperienza) quante ne abbiamo nella legge della terra, per ciò che riguarda quello che è ereditario dalla discendenza
di un corpo - e l’ambiente del corpo, per ciò che riguarda la tendenza del pensiero.
Quindi, qual è l’influenza ambientale ed ereditaria dalla visuale del corpo-anima per questa particolare entità...[541] ?
Le dimore temporanee nell’ambiente della dimora temporanea attuale, o in questo particolare sistema solare. Non che
Venere, Giove, Marte, Urano o uno dei pianeti intorno al sole di questa terra abbiano degli esseri o corpi come quelli
noti nelle dimore temporanee sulla terra; bensì quelli che sono caratteristici per il proprio regno - per il proprio elemento
o la posizione dalla luce solare, o luce e calore. Ma con quelle influenze intorno ad esso causate dalla variazione in ciò
che viene chiamato sulla terra l’effetto delle varie influenze diffuse da altri sistemi solari, soli e così via.
Perché si potrebbe dare molto rispetto a quegli ambienti, e sul come e perché ci sono state e vengono accreditate ai vari
pianeti certe caratteristiche che consentono le attrazioni delle dimore temporanee per le anime in quell’ambiente. Ma
questi sono luoghi di domicilio. Come sulla terra troviamo che gli elementi sono popolati, come la terra ha la propria
luna o dei satelliti ingiunti nel suo ambiente, così è con gli altri pianeti. La terra con i suoi tre quarti di acqua, con i suoi
elementi, è popolata; sì. Lo sono anche le varie attività in altri sistemi solari .
Perciò il soggiorno di un’anima nel suo ambiente intorno alla terra, o in questo sistema solare, dà i fattori che si trovano
spesso negli individui sulla terra che sono della stessa famiglia, nello stesso ambiente; eppure l’uno potrebbe essere un
genio e l’altro un cretino; l’uno potrebbe essere un degenerato morale e l’altro un individuo elevato, integro, leale, con
un’attitudine per influenze che non può nemmeno essere messa in dubbio.
Quindi tali ambienti sono necessari fisicamente per lo sviluppo dell’anima.
Ebbene, questa entità trova questi come attributi nelle forze mentali che rimangono latenti - per così dire - o innati in
ogni anima o corpo manifestato sulla terra, dai quali si può attingere quando in apparenza ogni altra cosa ha fallito.
Quella forza di carattere che è permanente, che fa parte dell’anima. Ciò che consente le capacità di ogni anima di
avvicinarsi a Colui che è luce, vita, e da o attraverso quella fonte di costruire - in tutte le circostanze - ciò che consente
la bellezza per chi può vedere una tale attività dell’anima; e soprattutto portano all’anima l’armonia anche in stati di
oppressione o soggiogamento per mezzo di circostanze di tipo materiale, e bellezza e gioia a coloro che possono essere
in contatto con un tale individuo o anima. Diventando una luce per molti, un sentiero che possa guidare molti - proprio
come questa entità, questa anima, attraverso la sua permanenza su Giove...la capacità di attenersi a quella speranza - e
questa accresciuta nella conoscenza di Colui che è la luce - può portare ancora gioia e pace e armonia che fa essere
contenti del posto in cui ci si trova, e sapendo che Egli può trattarti a modo Suo...l’entità è spesso oppressa dal fatto che
così tanti in apparenza dipendono sempre dalle piccole risorse che l’entità ha dal punto di vista materiale. L’entità
dovrebbe dichiarare nel sé quelle forze che sono sempre presenti, che l’offerta è di tale natura da non poter mai
diminuire, fintanto che ci si attiene al potere nel Suo nome...
Così l’entità ha trovato nella sua esperienza...che non deve guardare indietro, ma sempre avanti; perché ciò che è stato
dovrà essere di nuovo, se ci saranno le preparazioni nel presente per il suo prossimo ciclo di attività. E se questo
avviene fra un momento o fra un certo tempo o fra un secolo, o fra quaranta secoli, che cosa sono tempo e spazio
quando sei sotto quelle influenze che portano contentezza nella tua anima più intima ? tranne quelle che deviano dalla
conoscenza di cogliere il momento. Perché si può sperimentare soltanto uno per volta - se vengono divisi come tali. Ma
vedi e conosci tutto piuttosto come Uno. 541-1

Perché, mentre ci può essere, e c’è, nell’esperienza di ogni anima l’impulso che viene chiamato influenza ereditaria e
ambientale, gli individui sotto la stessa influenza di sangue e educazione (o ambiente) rispondono o reagiscono in un
modo del tutto diverso. Questo viene causato da quell’impulso più profondo che si vede dalle dimore temporanee
astrologiche, nonché dalla dimora sulla terra sotto certe o specifiche esperienze. 816-3

L’OROSCOPO

D- Che cosa è un oroscopo ?


R- Ciò in cui i pianeti e le loro forze relative (hanno) a che fare con i pianeti che controllano le azioni senza rispetto
della volontà, o senza rispetto dell’esistenza terrena attraverso la quale il corpo è passato.
D- I readings sull’oroscopo includono apparizioni precedenti sul piano terreno ?
R- Affatto. Le apparizioni precedenti e la relazione delle forze solari nell’universo sono in relazione con ciò che
potrebbe essere definito readings sulla vita, o esperienze. Perché, come è stato dimostrato e dato, l’oroscopo, la scienza
del sistema solare...è soltanto il calcolo matematico della posizione della terra nell’universo in un dato momento,
mentre nel reading sulla vita ci sarebbe la correlazione dell’individuo con un dato tempo e luogo, con la sua forza
relativa applicata e ricevuta attraverso altre sfere e manifestata nella sfera terrestre nella carne, e lo sviluppo è
l’attenuazione dello sviluppo dell’anima manifestato sul piano terreno attraverso le forze subconsce di un corpo o entità.
254-21

Gli aspetti astrologici possono dare una tendenza, un’inclinazione; e uno studio sistematico, scientifico degli stessi
indicherebbe la vocazione. E circa l’ottanta percento degli individui sarebbe nella posizione di essere influenzato da tali
aspetti astrologici; o sarebbe nella posizione di poter rilevare da questi le loro capacità.
Ma l’altro venti percento non sarebbe in quella posizione, per via delle influenze dalle attività o dall’uso delle loro
capacità nell’esperienza materiale. Perciò in questi non sarebbe soltanto necessario che la loro dimora materiale
temporanea fosse data, ma anche ciò che era stato compiuto attraverso la stessa, e ciò che si dovrebbe affrontare
nell’esperienza attuale. 5753-3

D- Dovrebbe un oroscopo astrologico basarsi sul momento della nascita fisica o sul momento della nascita dell’anima ?
R- Sul momento della nascita fisica; perché queste sono soltanto inclinazioni, e perché le inclinazioni non sono
l’influenza della volontà. La volontà è quel fattore delle forze spirituali o il dono, per così dire, all’uomo, umano,
quando prese forma materiale ,con cui si fa la scelta, chiaro?...
Vi sono due, sì, tre fasi o scuole attraverso cui tali informazioni, tali carte, tali caratteristiche sono state tramandate—
quella egizia, quella persiana, quella indiana. Quella persiana è una combinazione e la più antica di tutte queste, e queste
sono come dei logos (?) o come carte che sono state stabilite. Che siano diventate come esperienze nelle attività degli
individui, senza dubbio, non viene messo in discussione; ma il mondo non governa l’uomo, l’Uomo governa il mondo !
E le inclinazioni dimostrano, astrologicamente parlando, se l’uomo non ha applicato la volontà ! 826-8
Se l’entità vuole studiare l’astrologia, non mettere i segni nel calendario egiziano ma in quello persiano, perché le
interpretazioni persiane sono più competenti di quelle egiziane. Questo non significa sminuire gli sforzi dell’entità né
degli egizi in quei periodi, ma le variazioni nel tempo sono state corrette dai persiani e non dagli egizi. I calcoli egizi
sono imprecisi di trenta gradi (un segno). 2011-3

D- Qual è il sistema corretto da usare in astrologia – il sistema eliocentrico o quello


geocentrico ?
R- Quello persiano – o quello geocentrico – è quello più corretto. 933-3

Pesci, tu dici. Eppure astrologicamente dalle registrazioni, questi sono distanti circa due segni dai tuoi calcoli. 5755-1

D- Nel Reading sulla Vita di mia figlia, la differenza di tre giorni nell’indicazione della data di nascita ha cambiato
qualcosa nell’informazione fornita ?
R- Se l’informazione fosse stata data da un aspetto puramente astrologico, un minuto o mezz’ora—sì, almeno dieci
minuti, potrebbero fare una differenza nel rapporto. Ma questa è letta dalle registrazioni dell’entità, e non dalla data di
nascita esatta in riferimento alle inclinazioni astrologiche—perché queste sono state prese dalle registrazioni stesse.
1947-4

QUATTRO E PIU’ DIMENSIONI

Impara la lezione dell’interpretazione delle dimensioni della terra, o che le tre dimensioni nella mente possono essere
sette, e nello spirito undici e dodici e ventidue. Queste sono quindi racchiuse nella conoscenza e nella comprensione; il
Signore tuo Dio è un Signore. 5149-1

Ciò che è conosciuto sulla terra come una fase tridimensionale dell’esistenza con una coscienza-a-cinque della sua
esistenza. 5756-11

Vi sono quei vari regni intorno al sistema solare in cui ogni entità può trovarsi quando è assente dal corpo; assume in
quegli altri regni non una forma terrena ma uno schema—in conformità con gli stessi elementi dimensionali di quel
pianeta o spazio individuale. 2533-8

Troviamo sul piano della terra le tre dimensioni, in Venere quattro, in Giove cinque, in Urano sette—tutte queste; non
come dei piani, come ne viene parlato a volte, ma delle coscienze—la capacità di ragionare partendo da certe attività.
3006-1

Ce ne possono essere sette, in Mercurio—o quattro, in Venere—o cinque, come in Giove. Ce ne può essere soltanto
una, come in Marte. Ce ne possono essere molte di più, come in quelle di Nettuno, oppure possono diventare addirittura
nulla—finché non ci si sarà purificati nei fuochi di Saturno. 311-2

Su Venere la forma del corpo è vicina a quella sul piano tridimensionale. Perché è ciò che si può chiamare comprensivo
di tutto. 5755-1

Quante dimensioni ci sono in questo sistema solare ? Otto! Quali posizioni occupano le altre? Quel rapporto relativo
dell’una rispetto all’altra. 5755-2

Per questa entità,--Mercurio, Venere, Giove, Saturno e Urano, tutti diventano parte della coscienza o consapevolezza, o
la maniera in cui questa entità pensa o reagisce. Poiché, come la terra è una consapevolezza o coscienza
tridimensionale,--indicata da corpo, mente, anima,--così la Coscienza Universale viene manifestata o espressa nel
tridimensionale come Padre, Figlio, Spirito Santo; mentre potrebbe essere manifestata o indicata in molte altre
(dimensioni) ancora, in Giove, Venere, Mercurio o Urano. Perché ognuno (di questi pianeti) ha la sua coscienza,
proprio come ogni entità ha le sue capacità, le sue attività. 3037-1

In verità si trova che il desiderio deve precedere l’azione e che quel pensiero indirizzato deve diventare azione in modo
concreto, attraverso ogni forza attraverso cui gli elementi spirituali si manifestano. E là allora avvengono le tre
manifestazioni nelle tre maniere, nei tre modi, tutte proiezioni da una condizione quadridimensionale in una mente
tridimensionale. 106-9
Dapprima—ci si trova in un piano tridimensionale di coscienza; tutto ciò che si può conoscere materialmente è soggetto
a quella dimensione.
Ciò che può essere compreso nel mentale può arrivare fino ad un piano quadridimensionale—come la variazione fra un
libro con le sue dimensioni e i contenuti dello stesso, che può essere interamente una reazione mentale. 1861-4

La quarta dimensione è allora quella condizione raggiunta in cui gli oggetti fisici vengono compresi spiritualmente, gli
oggetti spirituali vengono compresi fisicamente, e capace di esperienza (e sperimentata ?). Queste diventano domande
difficili per la mente a corsia unica, o a due corsie, ma per l’individuo pienamente arricchito diventano condizioni di
comprensione, per i processi mentali della mente ben levigata. In questa condizione allora l’individuo raggiunge le sue
capacità di sviluppo sui piani sperimentati quando è avanzato dal piano terreno, trovandosi allora in quella posizione di
poter avere altezza, larghezza, profondità, spessore, e tutto senza spazio. 900-66

La mente quadridimensionale ottiene il privilegio di vedere tutto in uno. 900-113

La migliore definizione che si possa mai dare della quarta dimensione è un’idea ! Dove si proietterà ? Ovunque ! Da
dove nasce ? Chi lo sa ! Dove finirà ? Chi lo può dire ! In essa tutto è compreso. Ha sia lunghezza, larghezza, altezza,
che profondità—è senza principio e senza fine. 364-10

Che Cosa è la Quarta Dimensione ? (Cecil Guile)

La quarta dimensione viene menzionata in tutti i readings di Edgar Cayce, ma non viene mai definita in modo più
conciso che nel reading 364-10 - “[La] quarta dimensione è un’idea.”
Il reading quindi pone delle domande su questa idea: “...Dove si proietterà? Ovunque! Da dove nasce? Chi lo sa! Dove
finirà? Chi lo può dire! In essa tutto è compreso! Ha sia lunghezza, larghezza, altezza, che profondità - è senza principio
ed è senza fine!...”
Sentiamo e leggiamo da molte fonti metafisiche che la nostra mente limitata, tridimensionale, non può assolutamente
comprendere come è fatta la quarta dimensione. Se assumiamo che quell’affermazione sia vera, allora creiamo quasi
automaticamente un ostacolo intimidatorio alla comprensione e quindi presumiamo che la persona media non abbia
esperienze a 4 dimensioni. Così ci escludiamo perché non abbiamo ciò che ci vuole innanzitutto per comprendere l’idea.
Però sono sicuro che possiamo avere un’impressione molto migliore che pensiamo di come il mondo
quadridimensionale può essere; e non dobbiamo essere sensitivi per farlo.
Una volta credevo che studiare la quarta dimensione fosse un processo puramente intellettuale, impregnato di logica e
di fatto privo di esperienza personale. La maggior parte delle cose che lessi sull’argomento aveva delle affermazioni
come: “La quarta dimensione sta ad angolo retto rispetto alle tre dimensioni dello spazio normale; perciò non possiamo
immaginarci la direzione che prende, come non possiamo nemmeno immaginare in quale direzione si trovino passato o
futuro rispetto al presente.” Dovevo accettare la logica dei loro argomenti, ma non ne ero felice. Poi mi presentarono il
materiale di Edgar Cayce. Tra le altre cose mi fece guardare i sogni a lungo e con attenzione. Per questo immaginai un
modo di pensare ad una direzione che non possiamo immaginarci. Si comprende in questo modo.
Il nostro mondo materiale ha tre dimensioni, come lo ha anche il mondo sognato. Secondo il calcolo comune queste due
realtà sono lontane l’una dall’altra. Può una delle due entità, quella nel sogno o quella che è sveglia, indicare la
direzione del mondo dell’altra o dire quanto sia distante ?
Sperimentiamo il mondo sognato e quello non sognato come due posti differenti, ognuno con la propria scenografia di
tre dimensioni spaziali. Siccome li sperimentiamo come separati possiamo anche immaginare una linea di collegamento
fra loro. Nell’occhio della mente quella linea immaginaria si proietta in una direzione che si trova al di fuori di quei
mondi a tre dimensioni.
In quella direzione - lungo la linea di collegamento - si trova la quarta dimensione, questo diventò la mia definizione.
Giusta o sbagliata, ora avevo per lo meno un’esperienza per analogia che dava alle parole “quarta dimensione” un
significato maggiore di quanto non avessero mai avuto in precedenza.
Rimasi fermo su quel punto per molto tempo. Ma recentemente diventai consapevole di un tipo di sogno che mi portò
più vicino alla realizzazione del mio desiderio di comprendere la quarta dimensione.
I readings dichiarano con chiarezza che alcune esperienze nei sogni sono, almeno in parte, proiezioni dalla quarta
dimensione. Là, in quel luogo dove l’anima vaga di notte, si intersecano a volte il terzo e quarto livello dimensionale
della coscienza. Credo che in almeno un tipo di sogno relativamente comune sperimentiamo effettivamente una realtà
quadridimensionale. Approdai a questa visuale tramite il reading 364-10.
Dopo aver letto Ouspensky e il materiale di Edgar Cayce sulla quarta dimensione avevo già un ampio numero di
associazioni verbali raggruppate intorno a quel concetto. Perciò sentivo che tutto ciò che mi occorreva era una
definizione più precisa di idea, allora avrei saputo che cosa significava quarta dimensione. Idea si rivelò un concetto
inafferrabile. Grazie a Mozart ne ricevetti infine una prospettiva nuova.
Alcuni mesi fa cominciai a cercare delle informazioni su uno strano tipo di sogni. E’ qualcosa come un’istantanea
fotografica, un’immagine singola, eppure malgrado la sua qualità statica sembra ricco di movimento. Come una storia
ha un principio, una parte centrale e una fine. I miei sogni non sono lucidi. Eccetto per la loro curiosa compressione
temporale essi sono comuni.
Mentre facevo delle ricerche nei volumi di Edgar Cayce sui sogni, sperando di trovare qualcosa che avrebbe avuto
attinenza con quei sogni-istantanee, per qualche ragione misteriosa qualcosa che avevo letto su Mozart mi ritornò alla
memoria.
Fu alla fine degli anni ’50. Stavo leggendo un libro sulla creatività. Vi trovai la descrizione di Mozart su come gli
arrivavano le ispirazioni musicali. Esse risuonavano nella sua mente tutte in una volta, disse, come una singola nota. Per
rendere la musica comprensibile agli altri musicisti egli sezionava quella “nota” nelle sue parti e le trascriveva sulla
carta. La “nota” di Mozart, come la comprendevo io, e il mio sogno-istantanea sono uguali in quanto contengono in sé
ogni cosa “tutto in una volta”. Quella è la loro singolarità principale.
Perché i sogni-istantanee non sono già ben noti a tutti coloro che studiano i sogni ? Forse perché la trasformazione
dell’immagine a 4 dimensioni in una storia a 3 dimensioni avviene così velocemente che semplicemente non ce ne
accorgiamo. Rammentare un sogno dall’inizio alla fine richiede tempo. Dato che il contenuto di questi sogni è breve,
essi possono sembrarci semplicemente come delle vignette, e per questo non fuori dal comune. Tutti i loro elementi
storici elementari vengono presentati insieme, pronti per l’analisi. Non mi accorgevo che qualcosa di molto fugace
avveniva nella mia mente subito prima che gli elementi della storia del mio sogno apparivano. Per quello non avevo
scoperto prima il carattere bizzarro di questi sogni.
La nostra mente organizza senza sforzi gli insiemi di memoria. Sfilano davanti al nostro occhio interiore in una parata
ininterrotta. L’intera procedura è così involontaria che raramente notiamo la sua dinamica intrinseca. Di conseguenza è
facile, quando ripassiamo uno di questi tipi di sogni, farci sfuggire il fatto che stiamo analizzando visualmente un’
”immagine-istantanea” o, come mi piace chiamarle, “mini-visioni dell’eterno ora.”
Quando sveliamo l’immagine di un evento “istantanea” necessariamente disfacciamo gli elementi iniziali, centrali e
finali e li organizziamo nel tempo. Però è l’immagine originale stessa che dimostra caratteristiche quadridimensionali.
Credo che il meccanismo della situazione sia pressappoco come segue.
Supponete che qualcuno stia studiando un sogno-istantanea. Prima che l’osservatore cominci ad analizzare l’immagine,
le sue parti coesistono simultaneamente, un po’ come fanno le parole di un manoscritto non letto. Quindi, quando
l’immagine attira l’attenzione dell’osservatore, inizia immediatamente la sua elaborazione automatica. Le sue parti, una
per volta, occupano il centro dell’attenzione dell’osservatore come un elemento nel suo presente. Poi, man mano che si
presenta l’elemento successivo, il primo ricede nel passato dell’osservatore. Prima della sua analisi ogni parte, dal punto
di vista dell’osservatore, è nel futuro. Dato che il contenuto della loro storia è così breve, tutta questa attività mentale
dura appena più di un batter d’occhio. Quando tutti i componenti sono stati elaborati dall’osservatore essi formano una
memoria composta e, come tale, si presentano sul palcoscenico insieme, pronti per l’analisi.
Prima dell’elaborazione, questi eventi da istantanea sono un qualcosa di singolo, sospeso immobile nella mente. Dopo
l’elaborazione assumono delle azioni normali, tridimensionali; e tutte queste vengono ordinate in una sequenza
cronologica.
Credo che quella descrizione aiuta a rendere quel concetto quadridimensionale altrimenti quasi irresolubile di “niente
spazio, niente tempo” cognitivamente raggiungibile. Per esempio, mi ha aiutato a comprendere molti readings che
prima erano stati opachi. Il seguente, per esempio, ha ora un senso per me, mentre prima non lo aveva. Ho messo in
corsivo le parole che sono significative per la mia comprensione di questo paragrafo.
“Per interpretare questa [vita passata] sarebbe necessario - per una comprensione perfetta - associarla con un’altra
apparizione [esperienza egiziana con Ra Ta]. E ricordare quelle cose date - non c’è tempo, non c’è spazio, però l’uso o
l’applicazione individuale di questa [interpretazione] può dividerla in attività che richiedono che vengano affrontate le
conclusioni o scelte cercate o fatte in quelle esperienze.” [2072-8]
Questo riassume abbastanza bene dove ero per quanto riguarda la quarta dimensione fino al momento poco tempo fa
quando lessi di nuovo nel 364-10 le parole:
“...[La] quarta dimensione è un’idea.”
Avevo appena finito di leggere quella frase quando improvvisamente tutte le idee e domande esposte nei paragrafi
precedenti si mobilizzarono spontaneamente in un’unità coerente la cui sostanza era più o meno come segue:
Un’idea è tanto viva quanto un sogno. Entrambi sono dei prodotti della mente. La quarta dimensione non è
semplicemente un costrutto concettuale o verbale. E’ una realtà in pieno sviluppo e stiamo vivendo in essa tanto
sicuramente quanto i sognatori vivono nei loro sogni.
Se, come dicono i readings, la quarta dimensione è un’idea e il nostro mondo tridimensionale ne è uno schema oscurato,
allora ognuna delle nostre vite che si svolgono qui in questo mondo di materia è un’espansione di una particolare nota
di coscienza in quell’altro regno che tutto comprende. Noi, così sembrerebbe, nello spazio e attraverso il tempo, siamo
in e di un’idea vivente che tutto comprende.
Come Edgar Cayce lo espresse:
“L’oggi, l’eterno ora, è sempre davanti ad ogni entità, sia in ciò che comunemente viene chiamato materialità che nello
spirito.” [1293-1]

ARCTURUS E IL VIAGGIO DELL’ANIMA


Nemmeno due (sistemi solari) hanno la stessa consapevolezza, né sono essi paralleli ...Vi sono dei centri attraverso i
quali quelli di un sistema solare possono passare in un altro. 5755-2

D- E’ stato dato tramite questa fonte che l’entità Edgar Cayce andò nel sistema di Arcturus e quindi ritornò sulla terra.
Questo indica un passo comune oppure insolito nell’evoluzione dell’anima?
R- Come indicato o come è stato indicato in altre fonti al di fuori di questa per quanto riguarda questo stesso problema,
Arcturus è ciò che può essere chiamato il centro di questo universo, attraverso il quale gli individui passano e nel cui
periodo arriva la scelta dell’individuo se deve ritornare per completarsi là—cioè, in questo sistema planetario, il nostro
sole, il sole della terra e il suo sistema planetario, o andare oltre verso altri. 5749-14

Non che il sole che è il centro di questo sistema solare sia tutto quello che c’è. Perché l’entità ha raggiunto persino quel
regno di Arcturus, o quel centro dal quale ci può essere l’ingresso in altri regni di coscienza. E l’entità ha scelto da sè di
ritornare sulla terra per una missione precisa. 2823-1

Finché un’entità è entro i confini di ciò che viene chiamato il sistema solare della terra e i figli del sistema solare della
terra, gli sviluppi avvengono durante le dimore temporanee dell’entità da una sfera all’altra; e quando è completato,
inizia—attraverso la musica della sfera con Arcturus, Polaris, e attraverso quelle dimore temporanee verso la sfera
esterna. 441-1

L’entità passa dal sistema solare (della terra), o sfera, attraverso Arcturus o (da) Septimus, come vediamo...E come tale
sviluppo raggiunge quel piano in cui lo sviluppo può passare in altre sfere e sistemi di cui il nostro sistema solare è
soltanto una piccola parte; in questo quindi, si intende che l’entità deve svilupparsi in quella sfera, finche non ha
raggiunto quello stadio in cui può manifestarsi attraverso i piani spirituali, come sarebbero chiamati dal rapporto con il
piano fisico o carnale. 900-25

Un’entità procede, come è stato dato, da questo (sistema) presente—o questo sistema solare, questo sole, queste forze,
passa attraverso le varie sfere—che conducono dapprima in quella forza centrale, attraverso la quale—nota come
Arcturus—più vicina alle Pleiadi, in questo passaggio intorno alle varie sfere—sempre più avanti—attraverso milioni di
anni, come vengono chiamati—o spazio—che è Uno nelle varie sfere della sua attività; anche passando nelle forze
interne, nel senso interno, esse possono di nuovo—dopo un periodo di quasi diecimila anni—un’entità può entrare sulla
terra per rendere manifeste quelle forze ottenute nel suo passaggio. Quando entra assume quelle forme che si possono
conoscere nelle dimensioni di quel piano che occupa. 311-2

Arcturus viene nella carta di questa entità, o come forza centrale dalla quale l’entità tornò nei soggiorni materiali della
terra. Perché questa è la via, la porta per uscire da questo sistema. Ma l’entità è ritornata intenzionalmente in questa
esperienza. 2454-3

Arcturus è quel punto di confluenza fra le sfere di attività connesso alla forza cosmica, ed è ciò intorno al quale questo
particolare ambiente o sfera di attività ruota , oppure è una fonte relativa di attività. 263-15

L’entità (Uhjiltd in Persia) venne da quei centri intorno ai quali si muove il tuo stesso sistema solare—in Arcturus.
5755-1

Il Sole ed Arcturus, il Sole Maggiore, che danno il vigore negli elementi mentali e spirituali per sviluppare l’anima e gli
attributi verso le forzi migliori nelle sfere della terra. 137-4

Nelle forze di Arcturus, queste vengono tutte esaltate nella forza della volontà, e la conquista del sé è per davvero più
grande che se si conquistassero molti mondi, ed è conquistare quelli dei nostri attributi, o degli attributi stessi del nostro
stesso sole. 115-1

Nella forma, nella mente, nelle manifestazioni della personalità dell’entità—e, soprattutto, l’individualità—traspare in
quell’influenza raggiunta in Arcturus, il potere e l’influenza su molti. 2686-1

Nelle dimore dell’entità sulle colline e nelle pianure della Persia, anche in Egitto, le bellezze e la musica delle sfere
cantarono e portarono nell’esperienza dell’entità i suoi studi della luce del giorno, la gioia delle voci della notte, e la
stella che condusse l’entità—quella fonte dalla quale può ottenere tanto dalla sua forza nel presente, Arcturus il
meraviglioso, il bellissimo. Come la luce luminosa e gloriosa dallo stesso infiammò, per così dire, le sue meditazioni
nelle pianure, così le illuminazioni possono fare lo stesso nella vita di coloro che l’entità contatta attraverso la sua
dolcezza e gentilezza e servizio. 827-1
I soggiorni in Urano e Arcturus sono quegli interessi nelle espressioni mentali in un programma vario di sforzi...Cose
che sono nascoste a molti diventano una parte dell’attività dell’entità...Rapporti che trattano di argomenti mistici—non
soltanto di gas, chimica, gli elementi della terra, gli elementi dello spazio, dell’universo, quei soggiorni in quei campi di
attività—assicurano l’interesse particolare nel soggiorno mentale...Anche lo scavare nei regni degli argomenti scientifici
discutibili, sia rispetto alle esplorazioni nei lontani angoli materiali della terra o il dimorare o lo scavare nell’etere. 757-
8

Iniziando con Mercurio l’entità ha percorso la gamma fino a Nettuno ed Arcturus, e poi è tornata sulla terra. 3637-1

Cittadini dell’Universo (Mark Thurston)

Guardando in su in un cielo pieno di stelle non si può fare a meno di chiedersi se c’è la vita “là fuori”. Il fascino
moderno della fantascienza (p.e. Star Trek) e le possibilità di vita extraterrestre fanno aumentare il mistero. E appena
introduciamo le idee della reincarnazione e dei soggiorni interplanetari (come Cayce chiamava i nostri viaggi fra le
incarnazioni fisiche), il passo non è molto grande per cominciare a chiedersi, “Sono quei sistemi stellari quei posti dove
la mia anima si è avventurata nel passato o dove viaggerà un giorno ?”
Per fortuna domande come queste furono poste al Sig. Cayce, specialmente in un reading dato durante l’incontro del
Congresso del 1941 a Virginia Beach. Le domande erano state preparate da Thomas Sugrue, la cui biografia di Cayce
intitolata Vi E’ un Fiume doveva essere pubblicata l’anno successivo. I problemi sollevati da alcune domande sono
facili da riconoscere nel capitolo sulla Filosofia verso la fine del libro.
La suggestione data al Sig. Cayce per questo reading fu molto specifica. Sugrue e gli altri fondamentalmente
desideravano comprendere più chiaramente come gli essere spirituali vengono “colti” o” intrappolati” nella dimensione
materiale. Ma per affrontare quel problema in modo adeguato era necessaria una prospettiva ampliata, e Cayce si lanciò
in una spiegazione dettagliata, complessa.
Per interpretare questo importante reading potremmo cominciare col notare che i paragrafi 4 e 12 sono come i due
elementi di un reggilibri -un tema identico di apertura e di chiusura. Quel tema ricorrente enfatizza un principio biblico:
il Logos, la Parola, la Coscienza Cristica universale era presente e partecipava nella formazione dell’universo. Perché
Cayce inizia e termina con questa asserzione ? Forse per enfatizzare l’esistenza di una costante spirituale nello schema
dell’universo. Il Logos è il fatto centrale della vita spirituale, non soltanto sulla terra o soltanto nel nostro sistema
solare, ma in tutto il cosmo. Questo è un punto cruciale. Per esempio, se ci preoccupiamo di razze aliene che potrebbero
venire sulla terra e usare la loro tecnologia superiore per conquistarci, ricordiamo questo principio: Non vi è potere in
questo sistema solare o in ogni altro sistema stellare che sia superiore allo Spirito Cristico universale. Come entriamo
nella speculazione intrigante sulla vita in altri sistemi solari, manteniamo una struttura di riferimento. In qualunque
posto nell’universo noi andiamo, ci sono certe leggi fondamentali operative e certi principi spirituali attendibili.
Le quattro domande e risposte in questo reading offrono una spiegazione metafisica straordinaria della vita spirituale
che entra nella materialità. Cayce ci invita a considerare questo tema profondo con una forte dose di umiltà. La terra è
soltanto un “granello” nello schema delle cose. E inoltre, la nostra conoscenza di ciò che è possibile - buono o cattivo -
è ancora abbastanza limitata. Non abbiamo nemmeno cominciato a comprendere i livelli più alti o più bassi di ciò che è
possibile per noi (vedi paragrafo 6). La prima domanda e risposta (paragrafo 9) comincia con la premessa che non tutti
gli esseri spirituali si sono proiettati nella materia. Per esempio, gli angeli non sono mai stati intrappolati. Però quegli
esseri che sono stati colti nella materia molti millenni fa (inclusi noi tutti!) scoprirono la nostra capacità di essere dei
creatori senza uno spirito di verità che guidasse quella capacità creativa. In altre parole, si sviluppò una condizione di
“la mente è il costruttore” senza un ideale illuminato che guidasse la costruzione. Fu un atto di volontà personale e
libera scelta da parte di ognuno di noi a separarci da quello spirito della verità. E questo portò alla necessità per i diversi
livelli di coscienza e per le diverse “sfere di attività” o “regni di sistemi” che le anime individuali avanzassero dal loro
stato intrappolato.
Proseguendo nei due scambi successivi di domanda-e-risposta (paragrafi 10 e 11) Cayce fa il punto sul fatto che non c’è
immunità cosmica. Se un’anima si libera da questo sistema planetario (cioè i regni della coscienza simboleggiati dai
pianeti che viaggiano intorno al nostro sole) possiamo sempre rimanere intrappolati nella creatività fuorviata altrove nel
cosmo.
Ma la conclusione di “ottenere l’immunità” dal rimanere impigliati altrove è un modo fondamentalmente sbagliato per
guardare la faccenda. Quell’ “altrove” è a volte parte necessaria del piano di Dio per il viaggio di un’anima verso la
libertà. Nella vastità di questo universo c’è sempre un posto preciso in cui armonizzare i nostri bisogni di crescita - cioè,
quei bisogni molto specializzati, individuali, per un’anima particolare possono essere soddisfatti da qualche parte in
qualche sistema stellare. E a volte un’anima ha bisogno di cambiare sistemi stellari per un insieme di esperienze da
apprendimento. L’opera di Dio di grazia e guarigione si estende a tutte le stelle e a tutti i pianeti.
Per comprendere l’ultima domanda e la risposta (paragrafo 12) dovremmo considerare che “peccato” nella filosofia di
Cayce significa “mancare il bersaglio” o “separarci dal nostro Creatore”. E com’è che lo facciamo ? A volte con delle
azioni del corpo fisico; ma altrettanto spesso con le attività del “corpo mentale”, come Cayce di solito chiamava la
somma totale di ciò che abbiamo costruito con le nostre intenzioni, desideri, atteggiamenti e emozioni. Alla morte fisica
c’è un orientamento del corpo mentale, tanto sicuramente quanto un albero si inclina in qualche direzione prima di
morire e di cadere sul terreno. Quella inclinazione, quella condizione del corpo mentale dell’anima al momento della
morte, determina i suoi bisogni per l’immediato futuro e dove “andrà”. Il viaggio può portare per un po’ di tempo in una
delle altre otto dimensioni di questo sistema solare o in un altro sistema stellare. In verità siamo cittadini dell’universo.

Il Reading

Questo reading psichico, 5755-2, fu dato da Edgar Cayce nell’ufficio dell’Associazione, Arctic Crescent, Virginia
Beach, Va., il 19 giugno 1941, in accordo con la richiesta fatta da quelli presenti al Decimo Congresso Annuale
dell’Associazione per Ricerca ed Illuminazione, Inc.

1 Gertrude Cayce: E’ stato dato attraverso questa fonte che le anime si impigliano nei sistemi cosmici simili al sistema
solare, dove le condizioni sono come quelle presentate in questo sistema. Per l’istruzione di coloro che sono riuniti qui
si richiede che ora riprendiate le implicazioni di questa dichiarazione, per quanto sia possibile farlo nei termini del
linguaggio e dell’esperienza umana. Discuterete le domande che sono state preparate come le porrò, usando, dove
possibile, paralleli con la vita com’è sulla terra.
2 Edgar Cayce: Sì, abbiamo le implicazioni che sono state indicate attraverso questi canali; sul come le anime possono
rimanere impigliate nei sistemi o nelle influenze di natura simile all’esperienza umana nella materia.
3 Rispondendo a molte di quelle domande presentate qui o che possono essere nella mente di quelli che si sono riuniti
qui, è un bene che venga data la premessa dalla quale verrebbero le risposte.
4 Queste le potete trovare nell’indicazione che in principio era la Parola, la Parola era con Dio - la stessa cosa. Senza di
Lui non fu fatto nulla di ciò che fu fatto.
5 Così nelle risposte possiamo trovare che, sebbene ci possano essere mondi, molti universi, anche molti sistemi solari,
più grandi del nostro di cui godiamo nel presente, questa esperienza terrena su questa terra è un semplice granello
quando messo a confronto proprio col nostro stesso sistema solare. Ma l’anima dell’uomo, la tua anima, racchiude tutto
in questo sistema solare o in altri.
6 Perché siamo co-eredi con quella forza universale che chiamiamo Dio - se cerchiamo di seguire i Suoi comandi. Se il
nostro scopo non è tenere buoni rapporti con quella Forza Creatrice, o Dio, allora possiamo essere un ostacolo. E, come
è stato indicato nei tempi antichi, non è apparso e nemmeno entrato nel cuore dell’uomo conoscere le glorie che il Padre
ha preparato per coloro che Lo amano. E gli uomini non possono neppure immaginare la distruzione, anche se (l’uomo)
è una consapevolezza tridimensionale sulla terra. E nemmeno può immaginare l’orrore, né la sofferenza, né ciò che
significa essere nell’oscurità esterna dove il verme non muore.
7 Quindi, considerando quelle condizioni, quelle esperienze che possono fare parte della consapevolezza dell’anima - in
principio era la Parola, e la Parola era Dio, e la Parola era con Dio. Quella è la premessa.
8 Pronti per le domande.
9 D: Possiamo presumere che il termine “impigliare” significa una partecipazione dell’anima e l’immersione in una
forma o un sistema di espressione creativa che non era necessariamente inteso per tale partecipazione e immersione,
come la terra ?
R: Senza dubbio ci sono quelle coscienze o consapevolezze che non hanno partecipato né fatto parte della coscienza
fisica della terra; come gli angeli, gli arcangeli, i maestri che hanno avuto la realizzazione, e quelle influenze che hanno
preparato la via.
Ricordate, come dato, la terra è quel granello, quella parte della creazione dove le anime si proiettarono nella materia, e
così portarono quella consapevolezza cosciente di possedere esse stesse la capacità di creare senza quelle forze dello
spirito della verità.
Perciò quello che è stato indicato - quel serpente, quel satana, quel potere manifestato da parte delle entità che, create
come influenza cooperante, si separarono attraverso la volontà.
Quando questo avvenne era necessario per la loro stessa consapevolezza nelle sfere dell’attività. Così dei regni di
sistemi vennero in esistenza; tanto vasti quanto il potere del pensiero nel tentativo di comprendere l’infinito o per
comprendere che non c’è né spazio né tempo.
Eppure potete comprendere tempo e spazio, in pazienza.
10 D: Nei sistemi in cui le condizioni per l’espressione sono uguali a quelle nel sistema solare, è il coinvolgimento
un’esperienza parallela al coinvolgimento in questo sistema, così che un’anima è incline soltanto ad immergersi in uno
di questi sistemi, e dopo che se ne è liberata, ad essere immune alle attrazioni di altri ?
R: No. Nemmeno due foglie di un albero sono uguali. Nemmeno due fili d’erba sono uguali. Nemmeno due sistemi
hanno la stessa consapevolezza, né sono essi paralleli.
Vi sono quelle consapevolezze che hanno un rapporto relativo, sì. Ma avete immaginato - o potete immaginare - i
requisiti dell’influenza per affrontare tutte le idiosincrasie di una singola anima? Quanti sistemi ci vorrebbero ? In voi
stessi troviamo spesso un amico per questo, un altro per quello, un altro per questo rapporto, un altro per appoggio, un
altro come stimolo. Ma tutti sono l’opera della Sua mano, sono lì perché voi li possediate, perché li usiate - come un
tutt’uno con Lui.
11 D: Potete descrivere, con similitudini o paragoni, che cos’è negli altri sistemi che attrae le anime ?
R: Prendete ciò che è stato appena dato; che ci sono delle condizioni che possono affrontare ogni idiosincrasia
dell’anima individuale! Quindi considerate i milioni, e quanto viene richiesto da voi!
Ci sono dei centri attraverso i quali quelli di un sistema solare possono passare in un altro, come abbiamo indicato nelle
informazioni per gli individui. Ci sono anche quelle esperienze in cui le anime individuali possono cercare un
cambiamento. Come Egli diede, come l’albero cade, così giace [Eccl. 11:3 da Salomone. Dove Gesù l’ha detto ? In
Galati 6:7 per mezzo di Paolo ? “Come l’uomo semina...”] . Questo non è soltanto materiale, è anche mentale e
spirituale. E’ corta la mano di Dio che non c’è tutto quello che ogni anima richiederebbe ? Perché non è per la volontà
di Dio che un’anima perisca, bensì con ogni tentazione, con ogni prova è stata preparata la via di fuga.
Dio, il Padre, è quindi il Creatore - l’inizio e la fine. In Lui è la comprensione, per mezzo e attraverso quelle influenze
che hanno preso forma - negli universi - per soddisfare i bisogni di ogni anima - affinché possiamo trovare la nostra via
verso Lui.
12 D: Questi altri sistemi hanno un pianeta, come la terra, che è un punto focale per l’incontro e l’espressione materiale
delle sue forze e i suoi principi ?
R: E’ così relativamente, in quella dimensione di coscienza o consapevolezza necessaria ad affrontare ciò che
nell’anima si desta al suo bisogno - la sua consapevolezza del Creatore, della Parola, dello Spirito; e le influenze in essa
rispondono a ciò che è nell’anima individuale
Perché un’anima individuale qui si trova di essere un corpo, una mente, un’anima. Potete peccare nella mente, potete
peccare nel corpo. Rispondete soltanto nello spirito ?
Come Egli ha dato, ogni anima deve rendere conto delle azioni fatte nel corpo. Quale corpo? Quel corpo della mente,
quel corpo della manifestazione fisica, quel corpo dello spirito; ognuno nella propria sfera, nel proprio regno.
La terra, in questo sistema solare, rappresenta soltanto tre dimensioni. Quindi, quante dimensioni ci sono in questo
sistema solare ? Otto! Che posizione occupa la terra ? La terza! Che posizione occupano gli altri ? Quel rapporto
relativo dell’uno verso l’altro.
Chi è l’autore e il perfezionatore della stessa ? la Parola! Chi è la Parola ? Colui che si rese manifesto nella carne ! Chi è
il principio e la fine ? Proprio Gesù, il Cristo!
13 Abbiamo terminato per il momento.

IL SOLE

Quando i cieli e la terra vennero in essere, questo significava l’universo come gli abitanti della terra lo conoscono; ma ci
sono molti soli nell’universo, quelli ruotano anche intorno al nostro sole, la nostra terra; e tutti si muovono verso
qualche luogo, ma spazio e tempo sembrano essere incompleti...L’astronomia viene considerata una scienza e
l’astrologia una sciocchezza. Chi ha ragione ? L’una afferma che a causa della posizione della terra, del sole, dei
pianeti, essi si equilibrino reciprocamente in qualche modo, in qualche forma; ma che non abbiano niente a che fare con
la vita dell’uomo o con l’estensione della vita, o con le emozioni dell’essere fisico sulla terra.
Allora perché e come gli effetti del sole influenzano così tanto l’altra vita sulla terra e non influenzano la vita
dell’uomo, le emozioni dell’uomo ?...
Che cosa sono allora le macchie solari ? Una conseguenza naturale di quel disordine che i figli di Dio sulla terra
riflettono su di esso. Così portano spesso confusione a coloro che ne sono diventati consapevoli. 5757-1

(Rispetto al tempo atmosferico) il massimo livello di calore in certi posti è stato e può essere riportato quando si
mostrano le macchie solari più grandi o quando sono in una buona posizione per essere osservate dalla terra. 195-29

D- Il cuore nel corpo umano può essere paragonato al sole di un sistema solare. Quindi, per analogia, il sole è il centro
di forze del sistema solare. Similmente al sangue che scorre dal cuore attraverso il sistema arterioso la Forza emerge dal
sole attirata verso la polarità opposta dei pianeti, e in questo flusso uscente sarebbe possibile sviluppare magnetismo,
elettricità, luce, colore, calore, suono e infine materia, nell’ordine di livelli dinamici di vibrazione in diminuzione. La
materia sarebbe quindi la discendenza dell’energia e non il genitore, come si pensa spesso. E’ questa un’affermazione
corretta ?
R- Affermazione corretta, e proprio ciò che avviene nell’organismo umano.
D- Esiste un serbatoio di forza solare che corrisponde ai polmoni ?
R- La forza solare corrisponde. 195-70

Altri ambienti sono manifestazioni dell’influenza che controlla dei centri nel corpo umano—come il cervello, il sole—il
sesso, la luna. 2608-1

(La terra) si sta lentamente allontanando o avvicinando al sole dal quale riceve il suo slancio per il risveglio degli
elementi che danno la vita stessa, per mezzo della radiazione di elementi analoghi a quelli che riceve dal sole. Perciò
quello di un tipo di mente che c’è stato attraverso le ere—che dà il sole come il padre della luce sulla terra. 364-6
L’ingresso nell’esperienza di Ra Ta (nell’antico Egitto)...fu dalle forze infinite, o dal sole...C’è da meravigliarsi che
nell’ignoranza della terra le attività di quell’entità furono rivolte all’influenza chiamata gli adoratori del sole ? 5755-1

LA LUNA E LE SUE FASI

Il sole indica forza e vita, la luna indica cambiamento. 5746-1

(Queste tendenze all’infermità mentale sono) governate in modo considerevole dalla quantità di ansietà che circola
nell’ambiente del corpo in certi periodi quando c’è il cambiamento nella luna.
Queste non sono quindi aberrazioni puramente mentali ma anche fisiche.
Troviamo che gli impacchi di olio di ricino sull’addome e sul lato destro farebbero bene occasionalmente per la
mancanza di eliminazioni...
Troviamo che i trattamenti suggestivi saranno più calmanti per il corpo se vengono continuati nel presente,
specialmente durante quei periodi in cui c’è la crescita della luna e la piena attività , o durante la luce del periodo
lunare. 1553-7

Il sistema (nervoso) simpatico ha molto a che fare con i cambiamenti, delle condizioni lunari, chiaro ? 2501-7

Le tonsille non sono state curate durante la luna crescente. 2963-2

I massaggi con l’olio...dovrebbero essere dati...per tre giorni successivi, in quei periodi quando la luna cambia—o la
luna nuova, chiaro ? 3375-1

Gli aggiustamenti osteopatici dovrebbero essere presi periodicamente da tre a quattro trattamenti insieme ogni mese.
Per questo corpo sarebbe preferibile se venissero fatti durante il primo quarto della luna. 3211-3

Gli elementi della luna...portano le forze negli affari d’amore. 900-6

Essendo sotto le influenze della luna e anche del sole troviamo nel sole la forza e nella luna la debolezza. 2990-2

La divisione delle acque era ed è governata dalla luna. 254-2

Quando sorgono problemi, costernazione o preoccupazioni durante il giorno, questi possono essere facilmente compresi
o analizzati al chiaro di luna; quando i problemi nascono di sera, questi possono essere analizzati o compresi soltanto
quando l’entità li studia durante il giorno—e fra la gente; ma quelli della sera devono essere soli. 99-6

La pietra di luna o l’agata dovrebbe essere usata come amuleto, intorno al collo o come anello o portata sulla persona.
Dall’aspetto astrologico ci fu un soggiorno sulla luna. Perciò la luna è un’influenza attiva per l’entità, e non dormire mai
con la luce lunare in faccia. Alla luce del sole, molto; perché la luna e il sole governano le emozioni. 1401-1

Nei giorni bui con poco sole c’è una manifestazione sensibile di paura e timore. E questo avviene particolarmente
quando la luna nella sua posizione è sul lato opposto dell’orbita della terra. 264-31

MERCURIO COME MENTE

Da Mercurio troviamo le capacità mentali elevate, eppure queste possono a volte causare dei giudizi piuttosto duri. 958-
3

Mercurio—dalla mente elevata; un pensatore; profondo. 2823-1

Da Mercurio troviamo...la necessità di ragionare sulle cose fino in fondo—nella tua propria mente, perché l’entità arrivi
a delle conclusioni. 2144-1

Nelle forze di Giove troviamo quei grandi (elementi) che rendono nobili, quelle condizioni che portano somme di
denaro e le forze del bene nella vita.
In Nettuno quelle del misticismo, del mistero, dell’introspezione spirituale...
L’influenza di Mercurio della comprensione mentale di entrambe.
Quindi, con l’introspezione mentale negli elementi operativi delle cose nobilitanti, delle virtù, del bene, del bello, con i
misteri delle forze universali, la comprensione ottenuta, avviene lo sviluppo alle forze dell’anima. Perché l’anima si
nutre di quell’ambiente verso il quale il mentale guida e indirizza, e l’aspettativa è quello sviluppo dell’anima che ogni
entità deve esercitare attraverso la volontà. 900-14

In Mercurio c’è l’influenza di un’intensità di percezione delle cose mentali; adattabile facilmente a qualche forma di
problemi matematici, e all’ordine o all’attività simmetrica nell’associazione con quelli nelle attività del sé; pronto nel
mantenere gli impegni con se stesso, con altri; pigro nel perdonare coloro che in qualche modo cercano di ingannare di
proposito; particolarmente interessato nella mente dei giovani nella loro risposta all’associazione di cose o numeri, per
quanto riguarda il loro sviluppo. 553-1

In Mercurio...una memoria che, se continua ad essere sviluppata, diventa piuttosto insolita—per ciò che riguarda dati,
per ciò che riguarda fatti o cifre, per ciò che riguarda sviluppi statistici in ogni campo in cui la si possa applicare. 1252-
1

Mercurio dà le capacità dell’entità di considerare i problemi come un insieme. Questo tende a consentire un modo di
vedere positivo...L’entità vede problemi, condizioni o attività come un prodotto finito piuttosto che un dettaglio
necessario per completarli. 2460-1

Le influenze da Mercurio, con Urano, consentono le capacità mentali elevate...(per) leggere il carattere con facilità...uno
che può dirigere le attività degli altri...specialmente per quanto riguarda cose come il raccogliere—sia denaro che
cose...Come assicurazione, attività bancaria o cose simili. 630-2

L’entità è fra quelli che sono entrati sulla terra durante quegli anni quando c’è stata la grande entrata di coloro che si
sono elevati parecchio nelle loro capacità; e...ci deve essere l’applicazione della volontà, altrimenti le capacità stesse
che si sono conservate nelle influenze del sole e di Mercurio diventeranno degli ostacoli. 633-2

VENERE COME AMORE

In Venere la forma del corpo è vicina a quella sul piano tridimensionale. Perché si può dire che comprende praticamente
tutto. Perché è ciò che chiamereste amore—che, senza dubbio, può essere licenzioso, egoista; che può essere anche così
grande, così inclusivo da assumere il meno del sé e più dell’ideale, più di ciò che è il dare!
Che cosa è l’amore ? Quindi che cosa è Venere ? E’ bellezza, amore, speranza, carità—ma tutti questi hanno i loro
estremi. Ma questi estremi non sono della natura espressiva e del modo espressivo come si può trovare nel tono o
nell’armonia di Urano; perché essi (in Venere) sono più nell’ordine da fondersi l’uno con l’altro. 5755-1

In Venere troviamo che il bello diventa espressione nelle attività in cui si vede la bellezza nell’amore, nell’amicizia,
nella compagnia, nella musica, nell’arte, in tutte le cose che rivelano la bellezza della natura e delle cose materiali,
piuttosto che l’espressione di questi nella forma terrena. 949-13

Dai soggiorni su Venere l’entità è amante della bellezza... Tutte le cose che hanno a che fare con fasi della capacità di
espressione dell’uomo con bei modi e maniere saranno di interesse per l’entità—facciano questi parte della natura, della
voce o del canto o anche degli argomenti artistici.
1990-3

Troviamo in Venere l’apprezzamento della bellezza, della natura, o il magazzino della natura, quei prodotti della terra;
quelli che combinano il bene, la bellezza e i suoi effetti dalla natura nell’attività delle forze mentali di chi si frequenta.
2627-1

Troviamo in Venere sia l’apprezzamento benevolo che quello piuttosto stravagante delle cose più fini. 2460-1

L’influenza uraniana con quella di Venere porta l’amore puro di tutte le forze che sono di disposizione scientifica,
nonché tutta l’influenza occulta sulla vita. 105-2

Venere si manifesta nella bellezza, la gioia, la capacità di scrivere. 2992-1

Quelle influenze in Venere consentono una disposizione aperta, franca, amorevole; procurando amici in ogni cammino
della vita. 1442-1
Venere conferisce una disposizione facile, sulla quale è facile imporsi. 1206-3

Una (donna) di disposizione tenera, amorevole; che può essere dominata o con la quale si può ragionare attraverso
l’amore, l’ubbidienza o il dovere; ma non può essere spinta a fare queste cose con la pura forza o con la paura della
punizione corporea. 309-1

Troviamo in Venere quell’attrazione insolita che il sesso opposto avrà per l’entità, e l’entità per il sesso opposto. 2890-2

LA TERRA COME CARNE E EMOZIONI

Nei molti stadi di sviluppo, e in quello universale, o nel grande sistema delle forze universali, e ogni stadio di sviluppo
(è) reso manifesto attraverso la carne, che è la parte di prova della vibrazione universale. In questa maniera allora e per
questa ragione tutto si rese manifesto nella carne e (ci fu) lo sviluppo attraverso milioni di anni, nello spazio, ed è
chiamato eternità. 900-16

D- Le anime si impigliano in altri sistemi come hanno fatto in questo ?


R- In altri sistemi che rappresentano la stessa cosa come fa la terra in questo sistema, sì. 5749-14

D- Gli altri sistemi solari hanno un pianeta, come la terra, che è un punto focale per l’espressione materiale delle sue
forze e principi ?
R- Relativamente, sì. 5755-2

Si entra per un’attività specifica in Marte, Mercurio o Venere, e in Saturno per quella purificazione che deve venire a
tutti coloro che sono dipartiti dalla terra e non hanno tenuto le vie monde. Ma nella terra troviamo tutto avvolto in uno,
con un corpo e una corpo-mente per l’espressione di sé. 442-3

Sei in rapporto relativo con tutto ciò che hai contattato nella materialità, nella mentalità, nella spiritualità. Tutto queste
cose fanno parte di te sul piano materiale. Prendendo forma diventano un corpo mentale con le sue brame per la sua
casa, con diritto e rettitudine. 5755-1

Sulla terra—abbiamo quella posizione in cui la materia assume tutte le sue varie forme di presentazione di una data
energia, o forza, irradiata dai vari effetti di questo aspetto solare, e assumono forma corporea, occupando una posizione
di, per così dire, tre in uno—o ogni forza in questa sfera assume quella sembianza di ciò che è noto come triplice, o gli
aspetti di una natura triplice. 311-2

Per quanto riguarda le apparizioni o i soggiorni sulla terra—questi li troviamo espressi o manifestati nel corpo materiale
attraverso i sensi. Comprendi e interpreta le differenze fra le emozioni che nascono dal sistema sensorio e quelle che
nascono solo dal sistema ghiandolare. E’ vero, fisicamente sono intercambiabili; ma l’uno (ghiandolare) rappresenta
l’insieme dello sviluppo, l’altro (sensorio) rappresenta l’attività fatta passo-per-passo da parte dell’entità...nel mondo
materiale. 2620-2

Quando la mente dell’anima è sotto quell’impulso delle forze emozionali dai soggiorni terreni, essa diventa molto
simile a quanto può essere indicato nello studio della lingua. Perché, sia in direzione di una natura musicale o vocale o
qualunque altra, in quell’ambiente c’è la cristallizzazione di idee, intenti e scopi. Così l’entità si viene a trovare sotto
l’influenza di ciò in cui essa ha manifestato una coscienza. 2113-1

MARTE COME PAZZIA

Da Marte troviamo la tendenza per la corpo-mente di essere a volte facilmente stimolata alla rabbia. La rabbia è giusta,
a condizione che venga dominata. Perché è come le cose materiali sulla terra che non vengono dominate. C’è del potere
anche nella rabbia. Chi è arrabbiato e non pecca si controlla. 361-4

In Marte troviamo che rabbia, animosità, avidità diventano l’influenza o la forza per l’attività dannosa nell’esperienza.
1797-1

Marte indica le capacità di odiare nonché di amare. 2902-1


In Marte e Vulcano—stai attento al fuoco, e specialmente alle armi da fuoco o esplosivi...Stai attento all’ira in te stesso
e ai rancori che possono essere costruiti attraverso l’influenza dell’ira nei rapporti col prossimo. 1735-2

Mercurio e Marte portano...capacità mentali...giudizi veloci. 2051-5

GIOVE COME LARGHEZZA DI VEDUTE

Giove porta l’ampiezza di vedute, la nobiltà dello scopo, la pazienza con sé nonché con gli altri. 428-4

In Giove—assumendo quelle forze nobilitanti, che siano dalla terra, da Venere, da Marte, esse vengono ampliate,
vengono trasformate nei loro aspetti, nelle loro forme. 311-2

In Giove troviamo le grandi influenze nobilitanti, la larghezza di vedute, la capacità di considerare gli altri, la Coscienza
Universale che fanno parte dello sviluppo dell’entità. 2890-2

Troviamo in Giove quella Coscienza Universale, quel vivo desiderio della conoscenza di qualcosa al di fuori del sé...Il
desiderio universale o il desiderio di essere d’aiuto a molti, senza tener conto del costo per sé. 3184-1

Da Giove le capacità sono...quelle di istruttore, di insegnante o di preferire di alleviare le sofferenze—o in un campo


politico, come qualcuno che controlla qualche grande movimento...o come professionista attivo nell’alleviare i mali
fisici. 309-1

In Giove troviamo delle capacità in un modo utile, universale. Perciò l’entità è portata alla verbosità, nonché alle
capacità di descrivere situazioni, di analizzare persone e luoghi, cose e condizioni. Così l’entità può avere talento per lo
scrivere, per dare conferenze e per la direzione di gruppi. 3299-1

In Giove troviamo l’ampia veduta dell’entità, nonché forza, potere e influenza enormi che l’entità può esercitare. 2067-
1

SATURNO COME CAMBIAMENTO E PURIFICAZIONE

In Saturno troviamo i cambiamenti improvvisi o violenti-- quelle influenze e quegli ambienti che non crescono, per così
dire, ma che sono improvvisi dovuto ad un cambiamento di circostanze nel materiale, o per mezzo di attività
apparentemente dalla parte di altri diventano una parte del sé nelle amicizie. Eppure questi sono dei periodi di prova
della tua resistenza, della tua pazienza. 1981-1

Da Saturno troviamo la tendenza di iniziare nuove esperienze, l’inizio di nuove associazioni nelle attività; e a meno che
queste non vengano attenuate dalle influenze mentali, esse vengono raramente portate completamente a termine. Questo
dovrebbe di nuovo essere un avvertimento per l’entità. Quando hai scelto quella direzione, quell’attività che vorresti
intraprendere, sappi che vieni tenuto in un equilibrio quasi perfetto dalle influenze materiali, mentali e spirituali. Quindi
non metterla da parte, finché essa, l’attività, non abbia portato frutti nella tua esperienza mentale e materiale. 361-4

In Saturno come inizio delle pene terrene, quel luogo in cui ogni materia insufficiente viene gettata per cominciare
dall’inizio. 900-10

In Saturno per quella purificazione che deve venire a tutti che sono dipartiti dalla terra e non hanno mantenuto le vie
monde. 442-3

D- Che cosa si intende per esilio di un’anima dal suo Creatore ?


R- Con la volontà data in principio per scegliere per sé come sul piano terreno, tutta la materia insufficiente viene
gettata su Saturno. Per elaborare la propria salvezza, come si definirebbe la parola, l’entità o l’individuo esilia se stesso,
o la sua anima. 3744-2

Saturno (è) quella condizione nel sistema solare della terra dove ogni materia insufficiente viene gettata per essere, per
così dire, rimodellata. 900-25
La terra e Saturno sono degli opposti, per così dire; perché a Saturno vanno coloro che vorrebbero rinnovarsi o
ricominciare. 945-1

In Saturno troviamo le inclinazioni ai cambiamenti rispetto a questo, quello o quell’altro, e di mescolare tantissime cose
insieme. 1426-1

Saturno consentirebbe all’entità di avere molte case, o molti matrimoni—e questo non è un bene nell’esperienza se si
vogliono avere degli sviluppi. 1431-1

Troviamo in Saturno le influenze che per l’uomo, e spesso per se stessi, diventano ostacoli o sbarramenti della via per
cui tutti i bei pensieri, tutte le buone intenzioni cominciano a crollare a causa di impedimenti materiali. 2823-1

Da Saturno troviamo le influenze che offrono un nuovo inizio—sempre il desiderio costante di cancellare e
ricominciare. 949-13

URANO COME ESTREMI

In Urano troviamo gli estremi. Così nelle cose spirituali, mentali e materiali l’entità trova dei periodi in cui è in cima ai
monti e poi nelle profondità della disperazione. 3706-2

Dalle influenze di Urano troviamo l’estremista, e troviamo che queste tendenze si svilupperanno particolarmente nei
primi anni di adolescenza, quando ci saranno gli stati d’animo e la tendenza allo stupore... Queste (influenze)
conferiscono anche le influenze intuitive e le capacità per lo sviluppo nelle forze psichiche stesse dell’entità. 1206-3

(L’entità) non è soltanto Uraniana ma di Atlantide, e la combinazione sarà qualcosa con cui fare i conti! per quanto
riguarda il temperamento, per ciò che riguarda il fare a modo suo; perché farà di testa sua, noncurante, per i primi
quattordici anni...Per ciò che riguarda gli aspetti nell’influenza uraniana troviamo gli estremi. L’entità sarà a volte molto
bella di carattere—altre (volte) molto brutta; molto bella nel corpo e nella mente—altre volte l’altro estremo...Non
spezzate la volontà del corpo correggendola,--piuttosto date la lezione per mezzo di regola e esempio.1958-1

Le tendenze da Urano verso l’occulto e forze mistiche; come visioni, udendo, vedendo e sapendo senza avere il contatto
fisico con le esperienze nel corpo mentale. 361-4

Delle capacità eccezionali con l’influenza di Urano si può ben dire anche che sono delle capacità eccezionali di
sbagliare o di essere fuorviati nella direzione che non è la migliore per il sé o lo sviluppo del sé. 38-1

Nell’influenza di Urano troviamo l’interesse nelle cose spirituali, nonché la consapevolezza di ciò che è sordido. Gli
estremi, lo sai, si incontrano soltanto nel Cristo, che venne ai Suoi ed essi non Lo accolsero. Così, nel tuo estremo,
quando diventi scoraggiata, sconsolata, quando il tuo atteggiamento diventa tale che ti chiedi quale è la via, sappi che
Egli sta ascoltando—ascoltando! Quando chiami, Egli ha detto, “sentirò e risponderò subito” (Isaia 30:19). 1968-1

Urano è l’influenza maggiore...Perciò troveremo un individuo che sarà spesso chiamato estremista; o molto attivo o
molto apatico o pigro; incline ad essere nella posizione di entusiasmo eccessivo su ogni associazione o attività, o
indifferente o con poca attenzione per le stesse...
Ci saranno anche esperienze o periodi in cui l’entità sarà chiamata fortunata in qualsiasi gioco di fortuna, ma ci saranno
anche dei periodi in cui—dall’influenza—sarebbe praticamente impossibile per l’entità ottenere qualcosa con i giochi di
fortuna. 406-1

In Urano troviamo gli estremi e l’interesse per l’occulto o per il misticismo. Questo è un bene se è equilibrato nella
natura spirituale. 2571-1

NETTUNO COME MISTICISMO

Da Nettuno troviamo che stare vicino all’acqua, sull’acqua, o intorno all’acqua fa molto bene all’entità, e questo dà
anche quelle facoltà mistiche—l’interesse per l’insolito, come per le capacità di vedere, percepire, sperimentare ciò che
per la maggioranza sarebbero le forze invisibili intorno all’entità. 2308-1

In Nettuno quelle di misticismo, mistero, introspezione spirituale. 900-14


In quelle influenze attraverso Nettuno con Arcturus l’entità è oscillata lontana dall’influenza della terra e a volte—con
queste visioni del sé interiore, o i sogni—come possono essere chiamate—perse, per così dire, il significato dell’attività
materiale o il materiale sulle attività di un’anima; sì, di un corpo nelle sue espressioni nella materialità. Perciò a volte
coloro che si trovano intorno all’entità chiamano l’entità il sognatore, il visionario di sogni. 764-1

Nelle influenze che nascono come congenite e in modo manifesto da Nettuno troviamo le forze o i poteri della madre
terrena—l’acqua—come influenza; venendo di più sotto forma di avvertimento riguardo ai poteri occulti o mistici.
Questi sono figli del dubbio e della paura,--sì, essi sono anche figli della luce. Ma sappi della loro importanza. Sappi
che le loro manifestazioni hanno spesso cercato una manifestazione personale, come negli spiriti di coloro che in
principio hanno ricercato la gratificazione personale—quando l’evoluzione stessa della materialità presentava
un’opportunità. Così hanno portato confusione a se stessi, nonché la necessità della materialità stessa dell’uomo col suo
essere rinchiuso nella materia. 2067-1

L’anima e lo spirito presero il volo dalla forza distante esercitata in Nettuno. Perciò abbiamo un’entità che...sarà strana
per altre persone, raramente mai compresa; ma una con un’introspezione spirituale dello sviluppo sul piano terreno.
2553-8

Troviamo in Nettuno il potere dell’acqua, o delle influenze intorno ad essa; l’espressione creativa, la capacità di aiutare
nel vivificare o nel dare vita alle cose. E praticamente tutto ciò che sarebbe piantata nella terra dall’entità vivrebbe. E
fiori e quelle cose che vengono tagliate in natura fioriscono o emanano un profumo migliore perché sono intorno
all’entità o sul corpo dell’entità (e ce ne sono pochi di cui si potrebbe dire questo). 2641-1

Mai sulle acque o molto vicino alle acque l’entità sperimenta cose come odio, ma nell’entroterra, sui monti, questo
sarebbe un’esperienza diversa. 99-6

Stai lontano da grandi corpo d’acqua. Questi sono all’opposto di ciò che è accreditato come influenza dagli aspetti
astrologici di Nettuno; anche se quelle cose che vengono da e sopra grandi corpi d’acqua, posti e ambienti di tale natura,
saranno di grande interesse. 2005-1

PLUTONE, VULCANO E SEPTIMUS

D- Quali sono gli effetti di Plutone, in congiunzione con il proprio ascendente ?


R- Questo, come troviamo, è del tutto fuori posto da ciò che potremmo chiamare un’espressione fisica—ma, come
troviamo indicato, queste (influenze) sono uno sviluppo che sta avvenendo nell’universo, o nei dintorni della terra—
Plutone. Non, come alcuni hanno indicato, che venga diffuso gradatamente. Sta crescendo gradualmente e così è una
delle influenze che devono essere un’attività dimostrativa negli affari o sviluppi futuri dell’uomo verso le influenze di
mentalità spirituale, o quelle influenze al di fuori di lui.
Questi (individui) nel presente, come si potrebbe dire, stanno semplicemente diventando consapevoli di questo.
Piuttosto entro i prossimi cento o duecento anni ci può essere moltissima influenza (di Plutone) sul potere dell’uomo,
perché è il più vicino di tutti alle attività della terra, senza dubbio, ed è un’influenza in sviluppo e non un’influenza già
stabilita. 1100-27

Plutone e Vulcano sono la stessa cosa. 826-8

Questi (Sirio e Vulcano) conferiscono quell’influenza che c’è stata di cambiamenti improvvisi negli affari sociali...ma
queste avversità possono essere usate o applicate nell’esperienza dell’entità come trampolini di lancio per lo sviluppo
dell’anima...perché nelle avversità la maggior parte delle condizioni cresce, a condizione che questa non sia del tipo che
spezza la volontà, o che crea quelle condizioni in cui l’entità raggiunge quella posizione in cui compatisce o sminuisce
le proprie responsabilità, o la propria individualità nelle esperienze attraverso le quali può passare. 1727-1

Cambiamenti improvvisi sono indicati in Saturno; capacità mentale elevata e facoltà in Mercurio; egocentrismo in
Plutone...
In Marte un’opinione elevata, esaltata di se stessi; che è un bene, ma abusata—come può capitare in Plutone o in
Mercurio—può diventare un ostacolo. 3126-1

Nelle influenze che portano avvertimenti, come si è visto in Marte e Vulcano—stai attento al fuoco, e specialmente alle
armi da fuoco, o esplosivi...Stai attento all’ira in te, e ai rancori che possono formarsi con le influenze dell’ira...Tieni il
sé in sintonia con la forza dell’amore, proprio come nelle influenze occulte. Stai attento a quelle che sono delle forze
che agiscono attraverso il caso...come di influenze cabalistiche o paleozoistiche. 1735-2
Diffidate di quell’influenza di Septimus e della congiunzione che ci sarà entro i prossimi sei mesi, altrimenti...incidente
o attraverso il sé o dalle condizioni del busto o del torso del corpo.583-1

Le afflizioni del corpo avvengono sotto quelle (influenze) con la costellazione dei Gemelli, o di Gemini, e quella
dell’Orsa Maggiore. Avranno a che fare con quelle della digestione che viene colpita da Septimus. 487-1

LO ZODIACO

Anche il sistema solare sta passando attraverso le sue varie sfere sulle quali agiscono le forze dall’esterno o ciò che è
noto comunemente - o è stato stabilito o denominato, anche se non correttamente o del tutto correttamente nei loro
aspetti—come quelle forme nei vari mesi. 311-2

Lo studio del significato di Ariete, Sagittario, Pesci, Bilancia o una qualunque di tutte queste fasi indicherebbe l’attività
dell’individuo. Perché, ricordate, è la manifestazione del corpo—alcuni i piedi, alcuni la testa, alcuni la coscia, alcuni la
natica, alcuni gli intestini, alcuni il seno,--alcuni uno e alcuni un altro, chiaro ? Questi indicano l’attività dell’individuo.
5746-1

Come ognuno dei dodici apostoli rappresentava i centri o zone o regni maggiori attraverso i quali la coscienza diventò
consapevole nel corpo della terra stessa, così Egli trovò—come tu trovi nel tuo stesso sé—quei dodici ostacoli, quelle
dodici cose che spesso non soltanto ti disgustano ma ti deludono—per quanto riguarda la reazione e il modo in cui la
gente e le cose reagiscono. Questi sono il prezzo della carne, della coscienza materiale, e sono soltanto passeggeri.
2823-1

D- Che cosa si intende per le dodici porte (Apocalisse 21) ?


R- Le dodici maniere, le dodici vie, le dodici aperture, le dodici esperienze dell’esperienza fisica per tutti, e coloro che
sono stati tutti purificati nello scopo per le attività con queste.
D- Per favore spiegate i dodici nomi che rappresentano le dodici tribù dei figli d’Israele.
R- Lo stesso come le dodici porte, i dodici angeli, le dodici vie, le dodici comprensioni; o l’approccio ad Israele il
cercatore—tutti quindi non cercano espressione del sé ma come un tutt’uno nell’Uno Sacro! 281-37

Si può dire che la struttura del pensiero nel presente vada verso un cambiamento nell’era dell’Ariete dai Pesci o
dall’Acquario o verso quelle varie attività, chiaro ? ma non significa che ogni individuo cambi, perché ogni individuo
ha il suo proprio sviluppo. 311-10

D- Avrete davanti a voi la mente avida di sapere di (1602), presente in questa stanza, il quale cerca una guida—una
guida impersonale e luce sugli insegnamenti di Jakob Boehme, il filosofo tedesco e mistico del diciassettesimo secolo
che usava i Principi corrispondenti della Natura—di tutto l’astrale, con l’uomo, come il vero approccio Spirituale alla
Luce Originale oltre il Circuito della Reincarnazione.
R- Sì, abbiamo la mente avida di sapere, e quelle regole e quegli insegnamenti e illustrazioni presentati da Jakob
Boehme; che rispettano i rapporti dell’uomo nella sua ricerca delle Forze Creatrici o Dio.
Dando dapprima quegli approcci che troviamo dello stesso, molto di ciò che è stato presentato da Boehme,
nell’illustrare le attività, le varie fasi della coscienza o consapevolezza, l’effetto dell’astrale, la coscienza cosmica dello
stesso nei suoi rapporti con le emozioni e le attività di cui il corpo è cosciente nei suoi vari stadi di sviluppo—troviamo
che questi sono identici con quelli presentati da Giovanni a Patmos.
E man mano che l’individuo analizza o studia le forze e le emozioni corporee che nascono dalle attività in una sfera
materiale in rapporto alle influenze che nascono dall’esterno, queste si trovano ad essere le rappresentazioni e
interpretazioni di ciò che è presentato da Giovanni a Patmos.
Però qui troveremo che queste sono delle variazioni di alcune delle cose presentate. Perché qui troviamo con Boehme di
più della coscienza attraverso la quale l’uomo è passato nel suo studio e nella sua ricerca di ciò che potrebbe essere
usato come un’illustrazione della stessa, in riferimento a ciò che è stato chiamato da alcuni la coscienza connessa alle
stagioni e ai cambiamenti e allo zodiaco, nonché le forze planetarie e le attività delle stesse.
Tutte queste cose, come abbiamo di volta in volta indicato attraverso questi canali, sono connesse l’una con l’altra...
Perché, quando un’entità individuale o anima diventa consapevole della piena coscienza di essere consapevole del suo
rapporto o della sua posizione, essa fa parte della legge stessa, essa è la legge di quel rapporto, per mezzo della piena
consapevolezza di ciò, e non semplicemente uno sbocco, non soltanto un canale attraverso il quale un’attività o
consapevolezza o coscienza può essere resa una maniera o una via...
(La costellazione di Perseo è) soltanto una stazione lungo la via , una coscienza, un luogo di passaggio che, man mano
che ogni entità individuale vi passa, viene illustrato nel modo in cui avvengono i loro approcci—essi sono quindi
consapevoli di quella posizione o luogo. Il nome è la coscienza, il nome non è la via, chiaro ? 1602-3
L’entità viene sotto l’influenza di Giove, Venere, Mercurio e delle Oss-idi—o la forza relativa delle Pleiadi, in quella di
Orione, con l’effetto nell’Oss-Orione—S—I’—insolita. 2886-1

Attraverso le associazioni nell’Ariete ci sono le capacità di uno sviluppo mentale elevato; eppure ci sono piuttosto
quegli avvertimenti per questa entità rispetto agli incidenti alla testa. 406-1

L’entità sotto l’Ariete è ostinata, dominata dalla testa. 517-1

Perché, mentre nei bambini dei Gemelli ci sono quelle influenze che conferiscono la doppia mentalità, in questa entità
trova espressione nelle sue inclinazioni, a volte, di cambiare e diventare speculativa. 962-1

Dei fallimenti durante i soggiorni sulla terra hanno portato—come per tutti i bambini dei Gemelli—l’esperienza di
diventare cupi, malinconici; parlando velocemente senza pensare ad altro che a dare sfogo al malumore del proprio sé.
In questa bisogna manifestare pazienza. 815-2

Venendo sotto le influenze astrologiche quando i Gemelli si avvicinano molto alle sue attività, troviamo che l’entità
spesso si chiede dentro si sé se non c’è una doppia personalità in lei. 1107-1

Astrologicamente troviamo degli impulsi, non perché la Luna o il Sole o il Leone o i Pesci possono essere stati in questa
o quella posizione quando è nata l’entità. Bensì l’entità come coscienza sperimentò quelle attività o consapevolezze in
quegli ambienti. Così diventano parte dell’esperienza dell’anima. Come si troverà, il Leone—o la coscienza di quella
mente—sarà una parte della consapevolezza dell’entità. Così a volte l’entità apparirà ostinata, caparbia. 2905-3

Perché ricorda, l’anima è co-creatrice con Dio e il Leone chiede, e se continui a chiedere continuerai a dovere affrontare
la verità. 5259-1

Il Leone dà il cambiamento veloce nell’atteggiamento verso le condizioni. 4840-1

Per quanto riguarda il fisico, come è stato creato sul piano attuale, le sue debolezze sono l’indigestione e la circolazione,
affaticata eccessivamente dallo Scorpione, che è la sede della parte centrale del corpo, chiaro ? 2895-1

Troviamo che le afflizioni vengono in Sagittario, per Saturno lontano e la Luna calante. Perciò le afflizioni per il corpo
sono state la digestione e le cosce. 4219-3

Proprio come quelle esperienze sulle soglie per la coscienza più grande di un’anima. Perché anche qui l’entità ha avuto
quelle esperienze sulle stelle fisse, come su Capricorno, come sulle influenze di quel grande ingresso del sancta
sanctorum. E come l’entità nelle mattine delle sue visioni ha colto qua e là le bellezze della vita gloriosa, espressioni
gloriose del Figlio dell’uomo. 374-5

Ricorda che sei nello stesso segno, presagi, della madre di Lui; che diede alla terra l’uomo fisico, Gesù—Acquario nella
sua percezione, perfezione. 1222-1

D- Che cosa significherà l’Era dell’Acquario all’umanità per quanto riguarda lo sviluppo fisico, mentale e spirituale ?
R- Credi che a questo si possa rispondere in una parola ? Queste sono come delle crescite. Che cosa significava quella
consapevolezza appena indicata ? Nell’era dei Pesci, nella sua parte centrale, avemmo l’ingresso di Emmanuele o Dio
fra gli uomini, chiaro ? Che cosa significava ? La stessa cosa sarà indicata dalla piena coscienza della capacità di
comunicare con o di essere consapevoli dei rapporti con le Forze Creatrici e gli usi della stessa negli ambienti materiali.
Questa consapevolezza durante l’era o età all’età di Atlantide e Lemuria o Mu portò Che Cosa? Distruzione all’uomo e
il suo inizio delle necessità del suo viaggio verso l’alto attraverso l’egoismo. Quindi, per quanto riguarda ciò che questi
saranno—soltanto coloro che lo accettano diventeranno anche consapevoli di ciò che sta succedendo intorno a loro.
D- Si può dare una data per indicare l’inizio dell’Era dell’Acquario ?
R- ...L’una sovrappone l’altra...cominceremo a comprendere pienamente nel ’98. 1602-3

Nelle capacità che vengono attraverso l’influenza nell’Acquario troviamo che l’entità potrebbe essere o sarebbe capace
di applicarsi nei...calcoli matematici, specialmente riguardo all’aeronautica o alla costruzione di barche. L’entità può
diventare un architetto oltre ogni paragone, a condizione che queste (attività) abbiano a che fare con quegli elementi che
hanno a che fare con l’acqua o con l’aria. 256-1
(L’entità) viene sotto le influenze dei Pesci; così che acqua e religione o significati spirituali hanno un’influenza
indicibile. 816-3

Dell’influenza dei Pesci che conferisce misticismo, comando, amore e bellezza, capacità di guida; specialmente quando
il sé è stato conquistato. 1346-1

Le influenze dei Pesci...(sono) la tendenza alla sicurezza, la tendenza alla compagnia con gli altri, la tendenza ad un
interesse per quelle cose che sono dei misteri e che sono di natura misteriosa—o che nascono dalla forza metafisica o
psichica. 1232-1

I Pesci conferiscono una forza molto intuitiva. 2082-1

Al suo ingresso nell’esperienza attuale (nata il 29 marzo 1907) troviamo che l’entità è davvero una di cui si può dire che
è nell’influenza—nella comprensione astrologica—dell’astro crescente...troviamo che quelli che sono a cavallo di due
influenze—una nascente e l’altra calante—sono spesso in quelle esperienze dove, per le capacità mentali o gli sviluppi
mentali, sono in difficoltà, per così dire, per ciò che dovrebbe essere l’attività. Perché ci sono le tendenze per tali
individui di ragionare attraverso l’influenza di quegli impulsi che nascono dal Leone o dalla testa, o dai Pesci come
importanza spirituale. Perciò per tali individui troviamo che queste influenze di virtù, moralità, attività di individui
connessi con questi significano molto di più—oppure la loro importanza ha molto più influenza nell’esperienza di una
tale entità che molte cose dette da questa, quella o quell’altra persona. Tali individui hanno quindi dentro di loro quella
capacità innata di diventare davvero dei giudici della natura umana; e tali individui in tali capacità in ogni attività o
esperienza sulla terra possono diventare per se stessi e per altri degli insegnanti, istruttori, detectives o qualcosa di quel
genere o in quei campi di attività che sono al di là della maggior parte degli individui.

L’IPNOTERAPIA E LA SUGGESTIONE

Cominciate con lo studio del vostro sé, cosa che può essere fatta al meglio per mezzo di forze suggestive applicate al
corpo attraverso l’ipnosi. 3483-1

In questo corpo fisico è stato portato qualcosa dell’errore che è inerente da parte del genitore...(Questa malattia del
sonno) può essere rimossa soltanto...attraverso la soppressione della mente normale di questo corpo per mezzo di quello
di una mente più forte—o una mente alla pari...In altre parole, metti il corpo sotto ciò che viene comunemente chiamato
influenza ipnotica... Continua per circa tre a quattro mesi di trattamento.
D- Chi deve mettere questo corpo sotto trattamento ipnotico ?
R- Una delle persone che ha una mente pulita lei stessa. Il corpo è bello da vedersi, e non sarebbe un bene metterlo sotto
l’influenza di qualcuno con ulteriori motivi o desideri. 4506-1

E’ anche pericoloso sottomettersi alla sommersione del sé attraverso l’ipnosi, a meno che la corpo-mente di un tale
operatore non sia in accordo con le forze costruttive in un corpo. 458-1

Tutti i corpi sono suscettibili di suggestione, attraverso la mente anormale, o attraverso la mente subconscia, o
attraverso il sistema nervoso simpatico. 4648-1

La Mente agisce sulle forze rianimanti dell’essere fisico, attraverso e per mezzo della suggestione. Allo stesso modo ci
può essere la realizzazione che le forze spirituali sono una parte dell’intero essere fisico. Perché il vero essere è il
significato, l’intento e lo scopo spirituali, chiaro ?
Perciò una meditazione, una centralizzazione, una localizzazione della mente su quelle parti del sistema che sono state
colpite. 1992-3

D- Qual è il metodo migliore da usare per guarire dei bambini da abitudini dannose già formate ?
R- Usare quello della suggestione alla mente subconscia, o mente dell’anima, del corpo quando si perde nel sonno
normale e pregare con e per il corpo. In quello stato, quando il corpo perde coscienza nel sonno, la mente dell’anima
(non l’inconscio, ma il subconscio vero e proprio, o la supercoscienza) può essere impressionata dalla suggestione che
sarà retroattiva al risveglio, o nel corpo fisico normale. In questo modo si possono ottenere i risultati migliori in un
corpo in sviluppo, perché allora esso diventa ritentivo e conserverà i suggerimenti come le idee e gli ideali di ogni
elemento delle attività del corpo; perché diventeranno le virtù della corpo-mente. 5747-1

(Usa) sempre dei suggerimenti costruttivi, mai negativi. 1163-2


(Superare l’enuresi notturna) è fattibile nel miglior modo dando il suggerimento...quando il corpo è quasi addormentato,
da parte di colui che fa l’applicazione del massaggio e delle frizioni. Suggerimento positivo ! Non quello che lei non
farà, ma che farà questo o quello, chiaro ? (Suggerite) che quando il desiderio è per l’attività, il corpo si desterà e se ne
occuperà. 308-2
Quando la figlia (che ha paura dell’acqua) comincia a dormire dà il suggerimento che riguarda l’utilità dell’acqua
nell’esperienza. 2428-1

(Mangiarsi le unghie) è un’espressione naturale del corpo. Ma dovrebbe essere superato unicamente con la suggestione
e non aggravando la cosa. 415-8

D- Sig. Cayce, che cosa intende per suggestione e chi dovrebbe fare questo ?
R- Ogni forza che controlla un corpo individuale...è estesa a tutte le forze delle forze fisiche, spirituali o dell’anima per
mezzo della suggestione, chiaro ?
(Per) suggestione intendiamo: dì che una cosa è nera, è nera, dì che una cosa è bianca, essa è bianca, dì che una cosa è
umida, essa è umida, ecc...
(Rimuovete i mal di testa) tramite la suggestione, come è stato spiegato qui: “Il corpo diventerà normale quando, nel
suo stato di veglia, la circolazione sarà resa tanto uniforme da rimuovere ogni tensione da ogni singola parte del corpo”,
chiaro ? Voi dite “non avrai nessun mal di testa e vi sveglierete” e questo non significa niente. 294-4

D- Che cosa fa pizzicare la pianta del mio piede per tutto il tempo ?
R- Questo viene causato dai collegamenti lungo i centri nervosi, e questi faranno parte dei suggerimenti fatti sotto
l’ipnosi; in modo che ci sarà la coordinazione perfetta attraverso i centri del corpo—tra il sistema simpatico e quello
cerebrospinale. 3125-1

D- Si potrebbe usare l’ipnosi nel suo caso (sordomutismo, epilessia) ?


R- Lo si potrebbe usare, ma state attenti a chi la userà !
D- Sarebbe utile l’autosuggestione ?
R- Molto benefica. La madre potrebbe darla al meglio.
D- Per favore date la forma di suggestione.
R-...Quando il corpo sprofonda nell’assopimento del sonno: Possa il sé, l’ego, destarsi alle sue possibilità, le sue
responsabilità, così che, come io ti parlo, nello stato normale di veglia tu risponderai nello stesso modo affettuoso,
attento in cui questo ti viene dato. Chiaro ? 146-3

I suggerimenti (dementia praecox) che daremmo quando il corpo sta dormendo, riposando...(sono) “Ci sarà,
nell’insieme del corpo fisico e mentale, quella risposta a quell’energia creativa che viene ora portata nel sistema. Il
corpo avrà la coordinazione perfetta. Ci saranno reazioni di ogni tipo attraverso le forze creative dell’amore divino che è
manifesto nei cuori e nelle menti di coloro che si trovano intorno al corpo.” Questo dovrebbe essere ripetuto per tre o
quattro volte, finché non abbia via via raggiunto il subconscio o l’inconscio o la coscienza delle forze viventi che stanno
spingendo l’attività in una condizione distorta, per quanto riguarda l’equilibrio nelle forze mentali. 271-5

D- Che cosa possiamo fare per smettere di piangere ?


R- ...Queste depressioni nascono dall’incapacità di coordinare il fisico con le forze mentali del corpo, chiaro ?...Lo si
può compiere più con i suggerimenti che con altri trattamenti. 1553-26

Se si ritiene saggio o necessario superarlo (il fumo), allora fa’ dare dei suggerimenti al corpo quando va a dormire da
qualcuno che è in accordo con il desiderio del corpo di cambiare—che causerà nausea o che ne mancherà il desiderio.
263-11

Usa l’apparecchio radioattivo tutti i giorni per mettere il corpo (bambino ritardato) a dormire. Poi, mentre sta per
addormentarsi, i genitori—il padre, la madre—insieme, non separatamente... diano dei suggerimenti al corpo. 5022-1

Se desideri un corpo forte, robusto, sano, allora pensa alla salute e procuratela. Se dovessi indebolirti dentro di te e
sentire che il fisico è al di sotto del normale, allora ti opprimi per questo. La sola suggestione fa sì che la condizione
diventa attiva nel corpo. 902-54

Qui abbiamo parecchio disturbo [sordomutismo] con questo corpo, [3676]. Questo è di natura karmica. Lo è altrettanto
o di più per quelli che sono responsabili per il corpo, nonché perché il corpo stesso impari la pazienza.
Le forze acustiche e tutti gli organi del sistema sensorio sono coinvolti. Questi sono in parte karmici, in parte prenatali e
in parte ciò che può essere chiamato forze elementari; non forze elementari nel senso ‘legato alla terra’, ma elementari
nel senso delle manifestazioni spirituali verso la materialità. Così sarebbe meglio che la madre desse i trattamenti qui;
cioè, nelle circostanze attuali.
Usate le vibrazioni elettriche basse dall’Apparecchio a Pila a Umido che portano nel sistema, con le vibrazioni, le
proprietà di Cloruro d’Oro per costruire l’energia nervosa e per coordinare i rapporti dell’organismo cerebrospinale, di
quello simpatico e di quello sensorio. Le proporzioni sarebbero un grano (= 0,0648 g) di Cloruro di Sodio d’Oro per
ogni oncia di acqua distillata e usate tre once delle Soluzioni per ogni carica; rinnovando la Soluzione ogni quindici
giorni.
Ogni trenta giorni rinnovate la carica per l’Apparecchio.
La piastra piccola dovrebbe essere applicata in tre diversi centri alternativamente. L’Apparecchio verrebbe usato per
trenta minuti ogni giorno; un giorno applicate la piastra piccola alla terza cervicale, il giorno dopo alla nona dorsale, e il
giorno seguente alla quarta lombare. Assicuratevi di ruotare l’applicazione in questo ordine.
Ci sono i tre centri attraverso i quali vi è l’attività delle forze del kundalini che agiscono come suggerimenti alle forze
spirituali per la distribuzione attraverso i sette centri del corpo.
La piastra grande attraverso la quale la Soluzione d’Oro passa sotto forma di vibrazioni sarebbe da applicare al dotto
latteo e al centro ombelicale, che su questo corpo sarebbe la larghezza di due dita, le dita della madre, dal centro
ombelicale verso la destra e un dito in su da quel punto.
Mantenete le piastre di applicazione pulite e rimuovete i collegamenti dalla Soluzione quando non sono in uso e
collegateli almeno venti minuti prima che l’apparecchio venga applicato al corpo.
Usate quel periodo di tempo per suggerimenti al corpo. Anche se ci può non essere l’udito, ci può non essere la vista
perfetta, ci può non essere il senso del gusto normale, la voce normale, troviamo che l’anima, l’entità, il subconscio,
l’inconscio e la supercoscienza risponderanno - per il continuo suono tamburellante del suggerimento dato. Usate le
parole stesse della madre, ma questo come scopo di tale preghiera o suggerimento:
Possa questo corpo essere così in sintonia con l’Infinito da essere preparato qui e ora per il servigio più grande che esso
può dare al suo prossimo in questa esperienza.
Fate quello.
Abbiamo terminato con questo reading. 3676-1 M.8 2/19/44

L’entità sarebbe un bravo ipnotizzatore, ma per l’ego stesso dell’entità questa capacità verrebbe usata meglio per il
raggiungimento spirituale di ciò che l’entità può compiere. 2851-1 F.48 11/13/42

D- Sotto ipnosi, potrei diventare un veicolo affidabile per la trasmissione della percezione chiaroveggente ?
R- Meglio lasciar stare l’ipnosi, per questo corpo, a meno che non desideri ipnotizzare qualcun altro ! Praticala dentro di
te. Lascia che sia il sé che viene soggiogato e da’ l’autorità a Dio, non all’uomo - attraverso l’uomo, ma a Dio. 3343-1
M.36 11/1/43

Questo soggiogamento dovrebbe essere fatto da qualcuno che fa il massaggio e gli aggiustamenti dei centri nel sistema
cerebrospinale o da qualcuno che da’ ai centri nervosi l’incentivo per un’azione normale.
Questo può essere cominciato da colui che manipola in questo modo, insistendo che il corpo (durante il tempo del
trattamento) stia completamente fermo e che l’operatore parli continuamente, con il suggerimento necessario per il
miglioramento nel corpo, fisico e mentale, chiaro ? Perché, con queste condizioni, questo determinerebbe col tempo
questo soggiogamento con i centri dove il cerebrospinale e il simpatico si trovano in giuntura uno con l’altro, come si
vede nella zona cervicale, dorsale e nell’insieme della regione sacrale e lombare. 4506-2 F.55 5/21/26

D- Che cosa si dovrebbe fare per alleviare il singhiozzo che ha avuto per sei giorni ?
R- Che questo venga fatto con la suggestione, attraverso quella di Kuhn. 1839-1 M.39 3/7/39

D- L’ipnosi aiuterebbe le condizioni del corpo [morbo di Parkinson] ? Se sì, per favore date nome e indirizzo di un
ipnotizzatore affidabile a o vicino a Boston.
R- Non come lo troviamo indicato qui. La spiritualità è l’aiuto più grande. La meditazione profonda, la preghiera
saranno le cose più utili. 3450-1 F.55 12/8/43

Questi sono stati causati da una lesione ricevuta dal corpo nella parte cardiaca dello stomaco... Come troviamo qui, i
rilassamenti del corpo per mezzo della suggestione data così da quasi ipnotizzare il corpo, aiuteranno. Questo dovrebbe
essere fatto per mezzo della forza di suggestione contemporaneamente con le applicazioni per la guarigione magnetica.
Questo può essere fatto dalle persone molto vicine al corpo... 3619-1 F.54 1/28/44

Molti individui, molti personaggi hanno dato tutto per dimostrare la verità. Come è stato indicato dal principio
attraverso questo canale, ci dovrebbe sempre essere quell’ideale “Che cosa possono produrre tali informazioni, come
possono venire attraverso un tale canale, nell’esperienza di individui, per quanto riguarda i loro pensieri, i loro rapporti
se questo non li rende genitori migliori, figli migliori, mariti migliori, mogli migliori, vicini migliori, amici migliori,
cittadini migliori ?” E se e quando non lo fanno, LASCIATELE STARE! 1135-6 M.36 11/11/36

Per tutta l’esperienza l’entità ha guadagnato, perché non soltanto è riuscita nell’impresa di vivere senza ego ma è stata
anche in grado di estendere agli altri molto di quell’aiuto che si può avere nel campo di attività nel determinare il
cambiamento del pensiero negli individui, così da influenzarli fisicamente. Non soltanto influenzandoli fino al punto da
guarire le loro condizioni fisiche, ma determinando delle attività che a volte sono state facilmente trasformate da altri in
influenze dannose nella vita degli individui.
L’entità non ha abusato della bontà degli altri, ma ha visto spesso l’abuso di bontà. Perciò nell’ultima parte
dell’esperienza l’entità ha cominciato a dubitare di sé. Perciò si può dire che l’entità sia stata fra i primi in quella
particolare esperienza ad usare le capacità per alzare le vibrazioni in sé per essere utile e anche ad alzarle fino al punto
da superare l’influenza della volontà nell’attività di altri individui.
Nel presente quindi lo studio dell’ipnosi, dell’influenza mesmerica e dell’abitudine meccanica viene visto con sospetto;
ma ci sono le capacità nel sé, a condizione che queste siano essenzialmente in quel principio ottenuto nel sé pure in
quell’esperienza - che, cioè, quando tali influenze vengono usate per il bene, è un bene - ma quando vengono usate per
il profitto personale, male ! 284-1 F.51 2/24/33

LA MEMORIA E LA CONCENTRAZIONE

D- Perché è difficile per me ricordare ?


R- Non è difficile ! Piuttosto il sé si è allenato per dimenticare ! Vedi che la differenza fra dimenticare e ricordare è---
memoria vuol dire esercitare il sé interiore in relazione al pensiero. Riconoscere che la memoria è scarsa è come dire
che non pensi molto. Dimenticare vuol dire che il pensiero diventa ego-centrico, perché memoria è pensiero—proprio
come pensiero è memoria portata in prima linea per mezzo di associazioni di idee. 69-2

Quando gli individui dimenticano è soprattutto perché qualcosa dentro di loro, tutta la loro coscienza interiore, si è
ribellata—e essi si preparano a dimenticare. 5022-1

Troviamo in Mercurio le influenze elevate, come viene manifestato nelle capacità dell’entità di ricordare nonché di
dimenticare. Perché la capacità nella manifestazione di essere in grado di dimenticare è tanto una virtù quanto la
capacità di ricordare. 2443-1

Ricorda che l’anima non dimentica mai. Perché è eterna. 2425-1

D- E’ la memoria pensiero, o il pensiero memoria ?


R- Con l’evoluzione dell’individuo il pensiero diventa una parte della memoria...Fisicamente, memoria e pensiero non
sono sinonimi, e nemmeno hanno lo stesso inizio nelle forze fisiche. In quello della forza dell’anima e dello spirito
diventano lo stesso nell’evoluzione. 3744-2

D- Spiegate che cosa significa “in quello delle forze dello spirito e dell’anima pensiero e memoria sono come l’entità.”
R- ...Un’entità materiale può chiedersi se il pensiero è memoria, o la memoria pensiero, perché troviamo che
l’immanenza delle forze subconsce, nell’entità spirituale, che entrano nei livelli materiali, porta gradualmente il
pensiero dello sviluppo necessario per lo sviluppo dell’entità verso il regno superiore. Quindi dove la volontà rientra
nella condizione di essere l’opposizione delle forze dell’anima e dello spirito. Perché troviamo, quando il pensiero
prende possesso dell’anima o dell’essere più intimi di un’entità, questo fa parte della memoria necessaria allo sviluppo
dell’entità; quando tali condizioni vengono allontanate intenzionalmente per le condizioni più leggere che
rimuoverebbero l’ambiente necessario, il corpo esercita pensiero e memoria con la forza della volontà. Non che
un’entità debba entrare in una condizione che squilibrerebbe la mente (parliamo di quella cosciente) a tal punto da
procurarsi la condanna, ma piuttosto quella che equilibra la mente, perché riportare la condanna da parte di altre menti
diventa l’ambiente nella mente stessa. Separa queste. Metti queste in correlazione come verità date qui, perché questa è
la base dell’eredità e dell’ambiente. 900-23

D- Come posso ottenere una memoria migliore ?


R- ...Come ti applichi, come chiedi, come ti manifesti, come richiami alla mente—ricordi sempre più cose. Questa è la
memoria. Perché sappi che il principio di base viene in Lui come Egli ha dato : “Porterò tutte le cose alla vostra
memoria dalle fondamenta del mondo” (Isaia 40:21).
Non pensate quindi che la mente di un individuo attivo possa mai essere tale da essere sovraccarico di memorie, ma
fanne sempre un'influenza utile. 1206-13
Non studiare o ponderare –ciò che si può chiamare—duramente o troppo a lungo. Piuttosto studia, pondera la cosa e fa
subito riposare il corpo fisico. Allora il sé mentale ha la possibilità di assimilarla. 416-10

D- Come può il corpo migliorare la memoria e la forza di concentrazione ?


R- Agendo in quella maniera in cui il sé si perde in ciò che sta facendo. Questo è il modo migliore per perdere la
coscienza di sé e per guadagnare forza di personalità e per essere soltanto se stessi. 5420-1

D- Come posso migliorare la memoria e la concentrazione ?


R- Studia bene quello che è stato dato attraverso queste fonti sulla meditazione. Attraverso la meditazione si può
ottenere l’aiuto maggiore. 987-2

D- Perché la [mia] memoria sembra scarsa - quando ho davvero una memoria molto buona -e perché sembro incapace
di sviluppare delle idee originali ?
R- Hai usato la tua memoria come una cosa creativa ? Soltanto ciò che è creativo cresce. La tua memoria, ricorda, è
come la Via ha dato : “Se ti applichi porterò alla tua rimembranza tutte le cose dalla fondazione del mondo.” Che cosa
manca ? E’ la coordinazione della tua mente, del tuo corpo, dell’intento della tua anima rispetto alla prima causa, il
primo principio, l’amore. Perché Dio ha così amato il mondo che Egli ha dato del Suo, il proprio Figlio affinché tu,
come individuo, potessi avere accesso al Padre. 4083-2 M.55 4/12/44

D- Che cosa può fare l’entità per acuire la sua memoria per i nomi, le direzioni, le persone ?
R- . . .associa questi con posti, condizioni, circostanze . . .
Così, nell’acuire la memoria, l’associazione di questi con luoghi, date, tempi, determina il disegno, per così dire, di tutto
il quadro. 189-3 F.42 4/22/37

D- Perché trovo relativamente facile tenere in mente i dettagli di qualche argomento mentre lo insegno , e poi, dopo un
periodo di alcuni mesi soltanto, ho un ricordo così vago dei dettagli che una volta erano così familiari ?
R- Le capacità di vivere oggi ! E tu lo possiedi, ma è un modo di vivere. 33343-1 M.36 11/1/43

D- Che cosa si dovrebbe fare per la perdita della memoria ?


R- La memoria non è persa. Non esiste tale cosa come la perdita di memoria - c’è soltanto il bisogno di rendere
l’individuo consapevole di ciò che deve essere portato all’attività materiale.
Stimolare i centri in mezzo alle forze sensorie del corpo - cioè, il sistema nervoso sensorio fra le spalle e la testa e la
nuca - per mezzo dei massaggi . . .aiuterà a coordinare meglio il sistema simpatico e quello cerebrospinale - o capace di
una memoria migliore, abilità migliore di richiamare alla mente quello che si desidera ricordare . . . 1711-2 F.59 3/4/40

D- Che cosa aiuterà la memoria ?


R- [Il trattamento indicato], con gli atteggiamenti mentali. Ricorda, ci vuole l’attività concertata di corpo, mente e scopo
- o spirito per ricordare che non devi impazzire, che non devi avere rancori, che non devi permetterti di irritarti. Così,
esercitando la mente in questo modo, con un corpo migliorato, c’è una memoria migliore. 1965-2 M.58 5/2/41

D- Siamo troppo drastici con lui o non siamo sufficientemente drastici nei nostri metodi disciplinari ?
R- . . . Ci sono delle pressioni che causano animosità, odi, ribellione nel corpo, a causa del modo in cui ci sono dei
riflessi verso il cervello. Non che non ci sia il cervello, ma ci sono tali mancanze di coordinazione per quanto riguarda i
suggerimenti da far diventare ribelle il corpo e da fargli dimenticare.
Nella maggior parte dei casi quando gli individui dimenticano è perché qualcosa dentro di loro, tutta la loro coscienza
interiore, si è ribellata - ed essi si preparano a dimenticare. 5022-1 M.9
. . . i riflessi alle reazioni nelle forze sensorie si stanno gradualmente deteriorando, così che la mancanza di memoria
avviene gradualmente, o l’incapacità di trattenere una riflessione visualizzata... 2598-1 F.64 10/6/41

D- Mi potete dare dei suggerimenti su come posso migliorare il mio lavoro a scuola, e la mia memoria ?
R- Lascia che sia piuttosto così: Ciò che vuoi raggiungere negli studi per quanto riguarda un testo, una tesi o una teoria -
rimugina la cosa, per così dire, nella tua mente, nella tua coscienza. Poi mettila da parte e medita piuttosto sulla sua
applicazione. . .Fa questo specialmente subito prima di riposarti . . .o nel sonno. E troverai che la tua memoria, la tua
capacità di analizzare, la tua capacità di mantenere e conservare dei principi più grandi sarà la tua esperienza.
Perché ricordati che il principio è del tutto fisico, mentale e spirituale allo stesso modo. . . Perciò nell’applicazione
fisica tu passi, attraverso l’occhio fisico, all’orecchio o attraverso l’orecchio, o attraverso il senso di coscienza, ciò che è
una legge fisica o una tesi fisica, una teoria fisica. Questa la passi per farla giudicare alla tua coscienza mentale, e, nel
mettere da parte la tua coscienza fisica, gli attributi spirituali la registrano, per così dire, nel tuo vero sé. . .
D- Ho avuto dei lampi di vite passate - un norvegese, uno spagnolo al tempo di Ponce de Leon, uno di essere sulla nave
di Colombo, un soldato romano, un indiano americano. Sono queste impressioni da incarnazioni passate ? Per favore
spiegate.
R- Come appena indicato, il corpo è corpo, mente, anima. Bada a queste impressioni. Sono dei lampi di periodi di
esperienze materiali che hanno avuto un’influenza - proprio come è stato indicato come puoi svilupparti per applicare la
tua mente nei tuoi studi o in ogni cosa che intraprendi - questo può diventare una parte del vero sé.
Queste sono, come esempi, delle esperienze materiali come soggiorni. Perché, come è stato indicato, non tutte le dimore
[incarnazioni] sulla terra sono state date [nel reading sulla vita].
Perché, come illustrazioni: Hai sperimentato molto dell’esperienza indiana attraverso il soggiorno a Salem - cioè, per
mezzo di frequentazioni.
Ponce de Leon e lo spagnolo - questi li troverai man mano che approfondisci l’interpretazione - sono lo stesso.
E i lampi del norvegese - un’esperienza reale. 1581-2 M.12 3/26/39

IL SONNO E IL SESTO SENSO

D- Per favore delineate con chiarezza e in modo comprensivo il materiale che dovrebbe essere presentato al pubblico
generale spiegando semplicemente che cosa succede nelle forze coscienti, subconsce e spirituali di un’entità nello stato
conosciuto come sonno.
R- ...dapprima diremmo che il sonno è un’ombra, quell’intervallo nell’esperienza terrena, di ciò che viene chiamato
morte; perché la coscienza fisica diventa inconsapevole delle condizioni esistenti, salvo ciò che viene determinato dagli
attributi del fisico che fanno parte degli attributi delle forze immaginative o subconsce o inconsce di quello stesso
corpo; cioè, in un sonno normale (ora stiamo ragionando da un punto di vista fisico) i sensi stanno in guardia, per così
dire, così che le forze acustiche sono quelle che sono le più sensibili. Il senso acustico appartiene agli attributi o sensi
che sono più universali nell’aspetto, quando la materia nella sua evoluzione è diventata consapevole di essere capace di
prendere da ciò che è intorno ad essa nel suo stato attuale. Questo vale per gli oggetti animati o esseri più bassi fino a
quelli più evoluti...
(Durante il sonno) gli organi che fanno parte di ciò che è noto come inattivo o non necessario per il movimento
cosciente continuano il loro funzionamento—come le pulsazioni, il battito del cuore, il sistema di assimilazione e di
escrezione continuano a funzionare; eppure ci sono dei periodi durante tale riposo in cui si può dire che il cuore, la
circolazione sono a riposo. Che cosa, allora, è quella cosa che non è in azione durante quel periodo ? Quello noto come
il senso di percezione in rapporto con il cervello fisico. Perciò si può dire per davvero, per analogia di ciò che è stato
dato, che il senso acustico è suddiviso, e c’è l’atto dell’udire per mezzo di sensazioni, l’atto dell’udire per mezzo
dell’olfatto, l’atto dell’udire per mezzo di tutti i sensi che sono indipendenti essi stessi dai centri del cervello, ma fanno
parte piuttosto dei centri linfatici—o in tutto il sistema linfatico c’è un tale accordo da essere più consapevole, più
acuto, anche se il corpo-fisico e cervello-fisico è a riposo o inconsapevole...
Questi quindi—o questo quindi—il sesto senso, come lo si può chiamare per la nostra considerazione, appartiene
all’entità di accompagnamento che è sempre in guardia davanti al trono del Creatore stesso ed è ciò che può essere
addestrato o sommerso o lasciato alla propria iniziativa fino a quando fa la guerra con il sé in qualche modo di
espressione—che si deve mostrare in un mondo materiale come dis-agio o malattia o carattere o ciò che chiamiamo la
depressione o i malumori o ogni forma che possa ricevere o nello stato di veglia o nello stato di sonno, che ha permesso
al cervello nella sua attività di cambiare o alterarsi tanto da rispondere molto nella maniera di una corda accordata che
vibra con certi suoni nel modo in cui viene tesa o suonata.
Poi troviamo che questo senso che lo governa è ciò che si può conoscere come l’alter ego dell’entità o individuo. Perciò
troviamo che ci debba essere qualche linea definita che possa essere presa da quell’alter ego, e molto che è stato
accordato—o registrato—per ciò che riguarda ciò che può produrre certi effetti nelle menti o corpi (non le menti, si
capisce, perché le loro forze attive sono su ciò che è al di fuori di ciò che la mente, come nota comunemente, o i centri
stessi del cervello, fa funzionare), ma—come si può vedere da tutta quella sperimentazione, questi possono essere
prodotti—lo stesso effetto—sullo stesso individuo, ma non producono lo stesso effetto su un individuo differente nello
stesso ambiente o sotto la stessa circostanza. Quindi questo dovrebbe portare a sapere, a comprendere, che c’è un nesso
definito fra ciò che abbiamo scelto di chiamare sesto senso o l’agire attraverso le forze acustiche del corpo-fisico e
l’altro sé nel sé.
Nel puramente fisico...lo stesso corpo alimentato di carni, e per un periodo di tempo—poi lo stesso corpo alimentato
soltanto di erbe e frutta—non avrebbe lo stesso carattere o attività dell’altro sé nel suo rapporto con ciò che sarebbe
sperimentato dall’altro sé nella sua attività attraverso ciò chiamato il sé del sogno. 5754-1

Che rapporto ha questo sesto senso (come è stato chiamato in questa presentazione) con questo corpo-anima, questa
coscienza cosmica ? Che rapporto ha con le facoltà e i funzionamenti della mente fisica normale ? Quale deve essere
addestrato ? Il sesto senso ? O deve il corpo essere addestrato negli altri suoi funzionamenti ai dettami del sesto
senso ? ...
L’attività del sesto senso è il potere o la forza attivante dell’altro sé (alter ego). Quale altro sé? Quello che è stato
costruito dall’entità o corpo o anima attraverso la sua esperienza come un tutto nel mondo materiale e cosmico, chiaro ?
Oppure è una facoltà dell’anima-corpo stesso. Perciò, come dall’illustrazione data, il subconscio rende consapevole
questa forza attiva quando il corpo è a riposo, o a questo sesto senso, di qualche azione dalla parte del sé o un’altra che
è in disaccordo con ciò che è stato costruito da quell’altro sé, quindi questo è il contrasto di condizioni o emozioni in un
individuo. Perciò possiamo trovare che un individuo può addormentarsi per il dispiacere e svegliarsi con una sensazione
di euforia. Che cosa è successo ? Forse possiamo comprendere di cosa stiamo parlando. E’ successo, e succede ogni
volta che la coscienza fisica è a riposo, che l’altro sé comunica con l’anima del corpo, chiaro ? Oppure va fuori in quel
regno di esperienza nelle relazioni di tutte le esperienze di quell’entità che possono esserci state in quei miliardi di anni,
o in correlazione con ciò che essa, quell’entità, ha accettato come suo criterio o standard o giudizio, o giustizia, nella
sua sfera di attività.
Perciò attraverso tale associazione nel sonno può essere arrivata quella pace, quella comprensione che viene concessa
da parte di ciò che è stato correlato attraverso quel passaggio dei sé di un corpo nel sonno. Perciò troviamo che gli
individui di mentalità più spirituale sono quelli che più facilmente si calmano, stanno in pace, in armonia nello stato
attivo normale come anche nel sonno. Perché ? Hanno stabilito per se stessi (ora stiamo parlando di un individuo !) ciò
che è un criterio sul quale si può fare affidamento totalmente, perché quello da cui un’entità è scaturito è il suo concetto,
la sua consapevolezza delle forze divine o creative nella loro esperienza. Perciò coloro che hanno nominato il Nome del
Figlio hanno posto la loro fiducia in Lui. Egli è il loro criterio fisso, il loro modello, la loro speranza, la loro attività.
Perciò vediamo come è che l’azione, attraverso tale sonno o tale calma attiva, è entrare nel silenzio—che cosa
intendiamo per entrare nel silenzio ? Entrare nella presenza di quello che è il criterio fisso dei sé di un’entità !
D’altra parte troviamo spesso che una persona può andare a dormire con una sensazione di euforia o pace e svegliarsi
con un senso di depressione, di indifferenza, di non avere speranza o di paura in agguato, e il corpo-fisico si sveglia con
quella depressione che si manifesta nell’essere giù di morale, come si dice, o freddi, con la pelle d’oca su tutto il corpo,
come espressioni delle forze. Che cosa è successo ?...Il sé fisico è stato inconsapevole di quei paragoni tra l’anima e le
sue esperienze di quel periodo con le esperienze di se stesso attraverso i secoli, e l’esperienza può non essere stata
ricordata come un sogno—ma continua a vivere—e continua...
Il sonno—quel periodo quando l’anima fa l’inventario di ciò su cui ha agito durante un periodo di riposo ad un altro,
facendo o disegnando - per così dire - i paragoni che determinano la Vita stessa nella sua essenza, per quanto riguarda
l’armonia, la pace, la gioia, l’amore, la sopportazione, la pazienza, l’amore fraterno, la gentilezza - Questi sono i frutti
dello Spirito. Odio, parole dure, pensieri poco gentili, oppressioni e cose simili, questi sono i frutti delle forze del male,
o Satana, e l’anima o detesta ciò che ha passato o entra nella gioia del suo Signore. Perciò vediamo l’attività di questo.
Questa è un’essenza di quello che è intuitivo nelle forze attive. Perché dovrebbe essere così in una parte di un corpo
piuttosto che in un’altra ? Com’è che la donna ha ricevuto la sua consapevolezza ? Attraverso il sonno dell’uomo !
Perciò l’intuizione è un attributo di ciò che è stato reso consapevole attraverso la soppressione di quelle forze da ciò da
dove è scaturita, ma dotata di tutte quelle capacità e forze del suo Creatore che l’ha determinata nella sua attività in un
mondo consapevole o - se scegliamo di chiamarlo così -un mondo tridimensionale, un mondo materiale, dove le sue
creature devono vedere una materializzazione per diventare consapevoli della loro esistenza su quel piano; ma tutti sono
consapevoli che l’essenza della Vita stessa come l’aria che si respira - porta quegli elementi che non sono
coscientemente consapevoli di un’esistenza del corpo, ma il corpo continua a esistere, a vivere su questi. Nel sonno tutte
le cose diventano possibili, come uno si trova a volare attraverso lo spazio, sollevandosi o essendo perseguitato, o che
altro, da quelle stesse cose che determinano un paragone di quello che è stato costruito dall’anima stessa del corpo
stesso.
Che cosa, allora, è il sesto senso ? Non l’anima, non la mente cosciente, non la mente subconscia, non l’intuizione sola,
non una di quelle forze cosmiche—ma la forza stessa o l’attività stessa dell’anima nella sua esperienza attraverso
qualsiasi cosa sia stata l’esperienza di quell’anima stessa. Capisci ? E’ come se dicessimo, la mente del corpo è il
corpo ? No! E’ il sesto senso quindi l’anima ? No? Non di più di quanto la mente è il corpo ! Perché l’anima è il corpo o
l’essenza spirituale di un’entità manifestata su questo piano materiale. 5754-2

Se il corpo lo desidera o no, nel sonno la coscienza viene messa da parte. Per quanto riguarda ciò che esso cercherà
dipende da ciò che è stato costruito per associarsene, fisicamente, mentalmente, spiritualmente, e più stretta
l’associazione nella mente mentale nelle forze fisiche, negli attributi fisici è con gli elementi spirituali -come è stato
visto anche da coloro che hanno tentato di produrre un certo tipo di visione o sogno - questi li seguono molto; perché
un’altra legge che è universale diventa attiva! Il simile crea il simile! Ciò che viene seminato in onore viene raccolto
nella gloria. Ciò che viene seminato nella corruzione non può essere raccolto nella gloria; e le preferenze sono
associazioni che sono i compagni di ciò che è stato costruito; perché tali esperienze come sogni, visioni e cose simili
sono soltanto le attività nel mondo invisibile del vero sé di un’entità.
D- Come si può allenare il sesto senso ?
R- Questo è appena stato dato; ciò che è costantemente associato nella visione mentale nelle forze immaginative, ciò
che viene costantemente associato con i sensi del corpo, verso quello si svilupperà.
D- Come si può essere costantemente guidati dall’entità di accompagnamento di guardia al trono ?
R- E’ là ! Dipende se uno lo desidera o no! Non se ne va via, bensì è la forza attiva!...Questo senso è quella capacità
dell’entità di associare il suo sé fisico, mentale o spirituale col regno che essa, l’entità, o la mente dell’anima, cerca per
la sua associazione durante tali periodi—chiaro? Questo potrebbe confondere qualcuno perché—come è stato dato—il
subconscio e l’anormale, o il cosciente inconscio, è la mente dell’anima; cioè, il senso che questo è usato essendo quel
sé subconscio o subliminale che è sempre di guardia presso il Trono stesso; perché non è stato detto, “Egli ha dato
incarico ai suoi angeli nei tuoi confronti, affinché in nessun momento tu urti il piede contro una pietra?” Lo hai
seguito ? Allora Egli è vicino. L’hai ignorato ? Egli si è ritirato al tuo proprio sé, chiaro ? Quel sé che è stato costruito,
affinché sia come il compagno, che deve essere presentato—che viene presentato—è davanti al Trono stesso ! La
coscienza—coscienza (fisica)—capisci—l’uomo cerca questo per il proprio divertimento. Nel sonno essa (l’anima)
cerca il vero divertimento o la vera attività del sé.
D- Che cosa governa le esperienze del corpo astrale mentre è sul piano quadridimensionale durante il sonno ?
R- Come è stato dato, questo è ciò di cui si è nutrito. Ciò che ha costruito; ciò che cerca; ciò che la mente mentale, la
mente subconscia, la mente subliminale cerca ! Quello domina. Allora arriviamo ad una comprensione di questo: “Colui
che vuole trovare deve cercare” (Luca 11:9). Nel fisico o materiale comprendiamo questo. Quello è uno schema del sé
subliminale o spirituale.
D- Che nesso esiste fra la mente fisica o cosciente e il corpo spirituale durante il sonno o durante un’esperienza astrale ?
R- E’, come è stato dato, quella rilevazione dei sensi ! Con che cosa ? Quel senso separato o la capacità del sonno che
determina l’acutezza con quelle forze nell’essere fisico che sono manifeste in ogni cosa che è animata. Come lo
sbocciare della rosa, l’accelerazione nel grembo, il grano che si sviluppa, il risveglio in tutta la natura di ciò che è stato
stabilito dalle forze divine per dare la consapevolezza della sua presenza nella materia.
D- E’ possibile per una mente conscia sognare mentre il corpo astrale o dello spirito è assente?
R- Ci possono essere dei sogni - (Questo è una divisione qui) Una mente conscia, mentre il corpo è assente, è come la
propria capacità di dividersi e fare due cose alla volta, come si vede dalle attività della mente mentale. La capacità di
leggere la musica e suonarla è usare diverse facoltà della stessa mente. Diverse parti della stessa coscienza. Quindi
funzionare per una facoltà mentre un’altra sta funzionando in una direzione diversa non è soltanto possibile ma
probabile, e dipende dalla capacità dell’individuo di concentrarsi o di centralizzare nei loro vari posti quei
funzionamenti che sono manifestazioni delle forze spirituali sul piano materiale. Bellissimo, non è vero ? 5754-3

D- Perché dipendo così tanti dal sonno, e che cosa faccio durante il sonno ?
R- Il sonno è un senso...ed è ciò necessario al corpo per ricuperare o per trarre profitto dai poteri o forze mentali e
spirituali che vengono tenuti come ideali del corpo. Non pensare che il corpo sia una macchina casuale, o che le cose
che accadono agli individui siano un caso! Tutto è legge! Allora, che cosa succede al corpo nel sonno ? Dipende da ciò
che esso ha pensato, che cosa ha stabilito come il suo ideale. Perché, quando uno ci pensa bene, può trovare questi come
fatti!
Ci sono individui che nel sonno guadagnano forza, potere, potenza—a causa dei loro pensieri, del loro modo di vivere.
Ce ne sono altri che trovano che quando a loro capita qualche torto, qualche malanno, qualche depressione è dopo il
sonno! Di nuovo sta seguendo una legge! Che cosa succede a questo corpo? Dipende dal modo con cui si è applicato
durante quei periodi nel suo stato di veglia. Prenditi il tempo per dormire! E’ l’esercizio di una facoltà, una condizione
che è intesa di far parte dell’esperienza di ogni anima. E’ come un’ombra soltanto della vita, o di vite, o esperienze,
come ogni giorno di un’esperienza è una parte dell’insieme che viene costruito da un’entità, un’anima. E ogni notte è
soltanto un periodo che serve a mettere via, accantonare nella supercoscienza o nel subconscio dell’anima stessa.
D- Qual è il modo migliore per me di andare a dormire ?
R- Lavora sufficientemente in modo fisico per stancare il corpo; non mentalmente, ma fisicamente 2067-3

Ogni singola anima abbandona il corpo quando si riposa nel sonno. 853-8

D- Perché lei cammina e parla così tanto durante il sonno ?


R- Vicina alla musica che attraversa la distanza fra il finito e l’infinito. 3621-1

D- Quali sono le ore migliori per dormire ?


R- Quando il corpo è fisicamente stanco, che sia a mezzogiorno o a mezzanotte. 440-2

D- Che cosa si può fare perché io possa dormire per tutta la notte ?
R- La purificazione del sistema nei modi indicati alleverà le tensioni sul sistema nervoso in tal modo che le funzioni del
corpo daranno il riposo normale per il corpo. Questo di gran lunga preferibile al tentativo di prendere o applicare
influenze che diventano ripugnanti alle funzioni corporee. Perché, come si comprenderà - se il corpo si prende il tempo
per pensare - il riposo fisico è il mezzo naturale del mentale e dello spirituale trovando il mezzo di coordinare con le
attività del mentale-fisico nel corpo, chiaro ? Perciò il riposo è necessario, ma quello che viene indotto - a meno che non
diventi necessario a causa di dolore o cose simili - non è un riposo naturale, e non produce nemmeno una rigenerazione
per le attività del corpo fisico. 1711-1 F.57 10/18/37

Poi nel sé materiale fanne un’abitudine, fanne un hobby, almeno ogni giorno, di parlare gentilmente con qualcuno meno
fortunata di te. Non che ci debba essere tanto il contributo alla carità organizzata, ma fai quelle carità di cui non parli
mai, parlando gentilmente con qualcuno ogni giorno. Questo farà riposare il corpo di notte, quando non ne è stato
capace, con le sue preoccupazioni mentali e materiali.
Pronto per domande.
D- Perché non riesco a dormire decentemente di notte e che cosa dovrei fare ?
R- Fai l’idroterapia e massaggi almeno, come dato, una o due volte la settimana, ma estendili su un lungo periodo, come
dopo quei periodi di ricreazione o riposo o cambiamento. Quindi, quando il corpo ritorna da quei periodi fanne alcuni in
più, ogni settimana o all’incirca, fai almeno uno o due di questi, per vari periodi, e troveremo delle condizioni molto
migliori. Ma non dimenticare, come sarebbe il giuramento del boy scout: Fai una buona azione ogni giorno. Questo è
essere semplicemente gentile, semplicemente paziente, dimostrandoti di grande sopportazione e dolcezza; e troveremo
molto aiuto per questo corpo. 5177-2 F.65 5/26/44

D- Che cosa dovrei fare per alleviare la condizione nervosa ?


R- Solo rilassare il corpo a periodi regolari è la cosa migliore. Questo è molto meglio che dipendere da influenze
esterne. Prendere una quantità supplementare della vitamina B-1 sarà un modo migliore, ma rilassamento perfetto.
Prenditi un periodo quando dimentichi tutto - non è necessario a andare a dormire per farlo - ma quando vai a dormire
durante quei periodi, molto bene, ma fa’ che il ricuperò venga dal profondo in te. Vitamine B, il complesso B-1. 3120-2
F.33 8/11/44

D- Di solito mi sveglio molto presto di mattina. Posso fare qualcosa per dormire meglio ?
R- Questo è più un’abitudine che nasce da una reazione nervosa o di tale natura. Se il corpo userà un po’ di succo di
limone subito prima di andare a dormire, con sale, questo aiuterà il corpo materialmente per avere un sonno migliore.
D- Di quanto sonno ha bisogno questo corpo ?
R- Dovrebbero essere da sette ore e mezza a otto ore per la maggior parte dei corpi. 816-1 M.51 2/7/35

D- Perché sono così nervosa ?


R- Questo fa parte della condizione per mancanza di nutrimento nervoso, nonché per ansietà attraverso il mentale, come
anche per condizione generale.
D- Perché non riesco a dormire di notte ?
R- Questo è per nervosismo e eccesso di ansietà. Naturalmente stai lontano da tutte le droghe, se possibile - anche se un
sedativo può essere necessario a volte. Bevi un bicchiere di latte caldo con un cucchiaino di miele sciolto in questo. Fa’
queste cose e, come troviamo, il miglioramento continuerà. 2514-7 F.23 5/25/42

D- Perché non riesco a dormire ?


R- L’iperattività delle forze creative nel corpo impedisce il rilassamento completo. Per ristabilire un equilibrio
pressoché normale applicheremmo o useremmo - con queste cose che ti diamo - l’apparecchio radioattivo. Questo
indurrà il sonno senza sedativi dall’esterno, creando tutte le forze necessarie dal di dentro. Attaccalo al polso e alla
caviglia quando sei pronta per andare a dormire, l’apparecchio radioattivo così com’è. Il primo periodo di uso darà
qualche irritazione. Nel secondo sarà di meno. In seguito, quando preparato adeguatamente, ti darà riposo.
D- Per quanto tempo bisognerebbe attaccarlo ogni volta ?
R- Da trenta a sessanta minuti.
D- Quanto tempo ci vorrà per una buona ripresa fisica, mentale e spirituale ?
R- Da sei a diciotto mesi. Il corpo dovrebbe essere perfettamente normale, equilibrato, nei rapporti fisici, mentali e
spirituali.
D- Devo prendere dei sonniferi per aiutarmi nel rilassamento e nel sonno ?
R- Allontanati sempre di più da questi, il più velocemente possibile - ma non sbilanciare il sé nel suo rilassamento
mentale stando via, per così dire, troppo a lungo, ma con l’uso dell’apparecchio radioattivo questo sarà come un
sonnifero che viene creato dall’interno, piuttosto che dall’esterno. 911-2 F.24 8/30/32

D- Che cosa posso fare per essere meno nervosa ?


R- Impegnati sempre di più facendo qualcosa che porterà agli altri ciò che il corpo sentirà che sarà un piacere per loro.
Non commiserarti. Non essere arrabbiata con te stessa. Non pretendere troppo da te tramite espressioni in parole o
azione che così all’improvviso ci dovrebbero essere cambiamenti molto maggiori in te. Ricorda la crescita e il tempo
richiesti per questo nervosismo e quante volte il corpo è stato così dipendente da influenze esterne da produrre delle
forze sedentarie nel sistema per superare queste tendenze alle influenze esagerate nell’esperienza; e il corpo troverà che
poco a poco ci sarà sempre di più la capacità di controllare le emozioni, di controllare la coordinazione tra il sistema
simpatico e il sistema nervoso fisico - o le tendenze al nervosismo di ogni genere.
D- Che cosa posso fare per raggiungere il sonno adesso ?
R- Continua sempre di più a attenerti allo schema che abbiamo dato, e rendi le attività tali che il corpo si stancherà
fisicamente. 911-4 F.24 9/23/32

D- Che cosa causa l’insonnia ?


R- Come indicato, questa mancanza di coordinazione tra il sistema cerebrospinale e quello simpatico. Se ci sarà il
rilassamento o la produzione di una coordinazione migliore tra il sistema cerebrospinale e quello simpatico allevieremo
questi disordini. 3386-2 F.39 4/5/44

D- Ancora problemi con l’insonnia. Che cosa si può fare per questo ?
R- Quando tali pressioni vengono alleviate nel sistema nervoso cerebrospinale, l’attività normale produrrebbe un riposo
più normale. Un aiuto in questo sarebbe l’uso delle forze radioattive nel creare un equilibrio dalle estremità del corpo.
Questo aiuterà a tenere questo in un equilibrio più vicino al normale. 5503-2 M.54 5/25/31

SOGNI E VISIONI

Nei sogni quelle forze del subconscio, quando messe in correlazione con le forme che si riferiscono alle varie fasi
dell’individuo, danno a quell’individuo la comprensione migliore di sé, quando vengono interpretate in modo corretto.
Non dimenticare che è stato detto correttamente che il Creatore, i dei e il Dio dell’Universo, parla all’uomo attraverso
questo sé individuale.
L’uomo si avvicina di più a quella condizione, quell’area, quando quella normale è a riposo; nel sonno o durante
l’assopimento. E quando si prendono in considerazione più forze e l’individuo le studia (non qualcun altro), è
l’occupazione dell’individuo, la condizione di ogni individuo, la relazione di ogni individuo, la manifestazione di ogni
individuo, il ricevere di ogni individuo del messaggio da parte delle forze superiori stesse.
D- Che cosa è un sogno ?
R- ...Quando quelle forze attraverso le quali lo spirito e l’anima si sono manifestati vengono rimesse in vigore da questa
stessa forza dell’anima e dello spirito (in tal modo ) da trasmettere o riportare le impressioni alla mente conscia sul
piano terreno, viene chiamato sogno.
Questo può essere ben causato da quelle forze che vengono fatte entrare nel sistema. L’azione di digestione che ha
luogo sotto la guida delle forze subconsce diventa parte di quel piano attraverso il quale lo spirito e l’anima dell’entità
passano in quel periodo. Tali manifestazioni vengono definite o chiamate incubi o manifestazioni anormali di queste
forze sul piano fisico.
Nella forza normale dei sogni vengono messe in esecuzione quelle forze che possono essere i presagi di una condizione,
quando la forza dell’anima e dello spirito paragona le condizioni nelle varie sfere attraverso cui (l’anima e lo spirito di)
una data entità è passata nella sua evoluzione verso la sfera attuale.
In questo periodo attuale, nel 1923, non si presta abbastanza fede ai sogni; perché lo sviluppo migliore della famiglia
umana è dare un incremento più grande nella conoscenza del mondo subconscio dell’anima o dello spirito. Questo è un
sogno.
D- Come si dovrebbero interpretare i sogni ?
R- Questo dipende dalla condizione fisica dell’entità e da ciò che produce o porta il sogno alle forze di quel corpo. La
definizione migliore è questa: mettete in correlazione quelle verità che vengono messe in esecuzione in ogni singolo
sogno che diventa parte dell’entità dell’individuo e usate queste (allo scopo di uno) sviluppo migliore; sempre
ricordando che “sviluppare” significa andare verso le forze superiori, o il Creatore. 3744-4

...troviamo che visioni o sogni, in qualunque caratteristica essi vengano, sono il riflesso o della condizione fisica, con le
apparizioni della stessa, o del subconscio, con le condizioni che si riferiscono al corpo fisico e alle sue azioni, o
attraverso il mentale o attraverso gli elementi dell’entità spirituale, o una proiezione dalle forze spirituali al subconscio
dell’individuo, e felice può essere detto colui che è in grado di dire che gli hanno parlato attraverso il sogno o la visione.
294-15

Poiché, come è stato dato, spesso ad ogni corpo normale, con una mente in via di sviluppo, si presentano quelle
condizioni attraverso ... lo stato del sonno in cui vengono dato delle verità, si vedono delle visioni di cose dalle quali si
viene messo in guardia e delle quali si può approfittare, condizioni in cui appariranno quelle condizioni che saranno
vantaggiose per il corpo, fisicamente, mentalmente, spiritualmente e finanziariamente.
...Poiché vengono dato delle verità, e in questo giorno e in questa epoca lo Spirito delle Forze che arrivano da quelle in
Alto parlano tanto spesso, attraverso quei poteri che permettono alle stesse di essere usati, quanto tali forze lo fecero nel
lontano passato. Quando quindi questi [sogni] arrivano usali in quel modo che darà energia, forza, potenza,
comprensione e la pace che arriva con la conoscenza dell’associazione con quelle forze che ... danno la vita eterna qui e
in seguito. 294-34

Dapprima, vi sono dei sogni che vengono prodotti dalle condizioni del sistema digerente di un corpo fisico. In questo
momento questi non c’entrano qui.
Poi vi sono quelle manifestazioni che vengono come la correlazione delle forze mentali in un corpo fisico con le forze
mentali di altri corpi e condizioni. Questi c’entrano qui.
Quindi vi sono le relazioni del mentale con quelle delle condizioni spirituali di un’entità da cui il mentale di un’entità
fisica vivente può ricevere delle impressioni. Anche queste c’entrano qui.
Dalla prima condizione data si può ricavare poco affidamento, salvo per la condizione fisica dell’entità che riceve tali
impressioni, perché queste sono in verità dei sogni.
Le seconde sono tali che coloro che ricevono tali impressioni farebbero bene a studiarle. Come è stato dato, molti
ricevono tali impressioni e potrebbero avere benefici fisici, mentali e spirituali se seguissero o aderissero a molte lezioni
che vengono date attraverso tali impressioni.
Nel terzo caso troviamo molte condizioni in cui si ottiene aiuto morale, fisico, mentale e spirituale per se stesso e per
altri. 900/13

D- “Stavo facendo il bagno nella risacca dell’oceano e cominciai a tuffarmi in un frangente, ma invece trovai che mi
stavo tuffando con la testa diritto nella sabbia e vi fui colto con la testa per prima. [140] chiamò in aiuto [4167] e
insieme cercarono di tirarmi fuori. Mi svegliai perché cercavo di respirare, ma avevo grande difficoltà e sentivo che
stavo soffocando per quella mia esperienza nella sabbia.”
R- ...Come si vede, l’oceano rappresenta ciò verso cui ogni vita sul piano materiale o fisico procede, alla propria
maniera. La sabbia è la base della cosa. Quindi tuffandosi con la testa, per così dire, nell’oceano dell’esperienza l’entità
può trovare il sé velocemente nello stesso, e una tale mente come quella richiamata da qualcuno vicino all’entità, per
assistere o soccorrere la stessa, può confondere la mente per quanto riguarda ciò che ha ottenuto nel suo tuffarsi nel
mare dell’esperienza dell’esistenza dell’entità sul piano materiale e spirituale, e così portare costernazione o, come si
vede dall’esistenza fisica, quel problema nell’ottenere o mantenere il suo equilibrio mentale in questa condizione o
questo mare di esperienza. Chiaro ?
...Quindi, come l’entità ha visto e saputo, di queste esperienze date qui, queste sono come una sola. Non temere ! Vai
avanti ! Non tuffarti dentro ! Affronta le condizioni e sii sempre pronto, come è stato con quelli di una volta - “Eccomi
qui ! Usami !” 137-84

D- ...Vidi un ragazzo messo sotto da un’automobile.


R- Di nuovo troviamo che non tutto ciò che è stato presentato è stato trattenuto dall’entità nella coscienza fisica. Con
questa automobile viene presentato il modo dell’incidente, come si vede e si sente da un senso fisico, ed è nuovamente
il corpo che vede il sé, chiaro ? Quindi, non farti mettere sotto dal sé, così che esso porta nelle condizioni fisiche del
corpo ciò che per il fisico viene rappresentato da un individuo che viene messo sotto ! Nessun riferimento ad un
individuo, tranne al sé. 137-54

D- Mattina del 17 agosto. Mia madre mi apparve. La vidi molto nettamente. Mi disse: “Dovresti andare dall’osteopata.
Dovresti vergognarti di te stessa ! Se [900] vuole che tu vada dall’osteopata dovresti andarci.”
R- Ella dovrebbe andare - proprio come è stato diretto in quegli elementi e quelle condizioni, affinchè l’esperienza
maggiore possa giungere in quella maniera. Di nuovo la lezione per l’entità, e le verifiche delle verità che si vedono e
che sono state date ogni tanto.
D- Mattina del 4 settembre. [Sognai] che qualcosa non andasse con i miei denti. Un germe di qualche specie nelle
gengive.
R- Piuttosto nuovamente l’avvertimento che ciò che è stato dato che l’entità dovrebbe usare occasionalmente per denti e
gengive dovrebbe essere applicato. Perché le condizioni che nascono nel corpo fisico in questo sviluppo fisico dal di
dentro si appellano a tutte le forze del corpo fisico. Perciò mette il corpo in quella sintonia con tutte le forze. Questo è
quindi come un avvertimento, piuttosto che di condizioni particolari. Quindi applica ciò che è stato dato.
D- Sogno di data recente. Ero malata in un ospedale e mia madre era con me. Era o per avere mio figlio o per avere un
altro aborto spontaneo...
R- Di nuovo troviamo questa piena correlazione di questa sintonia e, per così dire, le forze di guida della madre che
dirigono il corpo nelle sue varie condizioni e dando all’entità quella condizione in cui il corpo dovrebbe prepararsi per
ricevere quelle forze necessarie per dare una vita migliore a quella vita che dipende dall’entità. Il collegamento diretto
quindi - l’entità dovrebbe allevare suo figlio lei stessa, chiaro ? 136-45

Coloro che sono più vicini al regno spirituale, le loro visioni, i loro sogni e cose simili vengono più spesso—e vengono
più spesso trattenuti dall’individuo; perché come si vede come una prima legge, è autoconservazione. Allora il sé
desidera raramente condannare se stesso, salvo quando i sé si stanno facendo la guerra l’uno con l’altro, come fanno gli
elementi in un corpo quando mangiano di ciò che produce ciò che viene chiamato un incubo—fanno la guerra con i
sensi del corpo e prendono parte o di quelle cose che fanno paura o che producono visioni del genere come se si facesse
parte degli elementi che vengono assorbiti nel sistema e che sono attivi essi stessi nel sistema...
Perché tali esperienze come sogni, visioni e simili non sono altro che le attività nel mondo invisibile del sé reale di
un’entità.
D- Quale stato o tendenza di sviluppo è indicato se un individuo non ricorda i sogni ?
R- La negligenza delle sue associazioni, sia fisiche, mentali, sia spirituali. Indica un personaggio molto indifferente!
D- Si sogna in continuazione ma non si riesce semplicemente a ricordare coscientemente ?
R- Si continua un’associazione o ci si ritira da ciò che è il proprio diritto o la propria capacità di associare. Non c’è
differenza nel mondo invisibile con quello visibile, a parte il fatto che in quello invisibile si può coprire un’estensione o
uno spazio molto maggiore! Si desidera sempre frequentare gli altri ? Così gli individui cercano sempre compagnia in
questo o quel periodo della loro esperienza ogni giorno ? Se ne ritirano ? Quel desiderio c’è e continua! Capisci ? E’
un’esperienza naturale! Non è innaturale! Non cercate l’innaturale o il sovrannaturale! E’ il naturale—è la natura—è
l’attività di Dio. Le Sue associazioni con l’uomo. Il Suo desiderio di preparare per l’uomo una via per la comprensione.
5754-3

Ci sono quei sogni che sono di natura puramente fisica—la reazione di proprietà assorbite nel sistema quando la
digestione non è in armonia con le assimilazioni, e quindi si sperimentano quelle condizioni che possono essere
chiamate incubi.
Poi c’è la condizione mentale del corpo in cui preoccupazioni, problemi o qualche azione insolita della mente—
mentalmente—fisicamente—fanno sì che si cerca un modo per comprendere. Questo può comportare o l’azione del
subconscio con le capacità mentali del corpo o può portare delle correlazioni interamente di condizioni materiali dei
sensi. Queste possono apparire nella forma di visioni che in un certo modo sono la chiave alle situazioni, o possono
apparire in condizioni come avvertimenti, assumendo condizioni che sono come illustrazioni o esperienze. Poi c’è
l’azione delle forze puramente subconsce che danno lezioni al corpo con le proprie esperienze. 4167-1

I sogni sono la correlazione di varie fasi della mentalità dell’individuo, chiaro?...Nel corpo-fisico può essere assorbito
quello degli elementi che...produce allucinazioni, incubi o aborti alle forze mentali di un individuo...Ci possono essere
delle condizioni della mente mentale di un’entità, per mezzo di profondo studio o pensiero, in cui le esperienze
dell’entità individuale sono correlate attraverso le forze subconsce, le forze latenti dell’entità—le forze nascoste
dell’entità—e mettono in correlazione queste in una visione o in un sogno. Spesso queste sono come condizioni
simboliche e ognuna rappresenta una fase diversa allo sviluppo mentale dell’entità.
Ve ne sono altre - una correlazione fra mentalità o entità subconsce - in cui è stata raggiunta, fisicamente o
mentalmente, una correlazione di idee individuali o espressioni mentali che portano da un subconscio ad un altro quelle
condizioni esistenti effettive, dirette o indirette, su cui agire o che sono sempre presenti, chiaro ?
Perciò troviamo delle visioni del passato, visioni del presente, visioni del futuro. Perché per il subconscio non c’è
passato o futuro—tutto presente. Di questo sarebbe bene ricordarsene. 136-54

Sogni e visioni...sono di varie classi e gruppi, e sono le emanazioni dal conscio, subconscio o supercosciente, o la
combinazione e correlazione di ognuno che dipende dallo sviluppo individuale e personale dell’individuo, e devono
essere usati nella vita di questi per il miglioramento di un tale individuo. 39-3

Nelle visioni c’è spesso il soggiorno fra le incarnazioni che dà espressioni che determinano un risveglio nella coscienza
mentale o ciò che è stato girato e rigirato nella coscienza e nella mente fisica e che viene soppesato con ciò che il sé
tiene come il suo ideale. Nelle visioni in cui ci sono i risvegli spirituali questi vengono visti dall’entità quasi sempre in
simboli o segni; perché come l’allenamento della coscienza del sé nell’interpretare le visioni sarebbe nelle espressioni
di occhio, mano, bocca, posizione del corpo o simili, queste vengono interpretate nel tuo proprio linguaggio. Quando
queste sono quindi in simboli di questi, sappi che il risveglio è vicino. 262-9

Non ti sei chiesto perché si dice nelle sacre scritture che Dio non parlava più all’uomo in visioni o sogni ? E’ perché
l’uomo non ha alimentato la sua anima, la sua mente con le cose spirituali; chiudendo così la via o il canale attraverso
cui Dio potrebbe parlare con i figli degli uomini. 1904-2

Le forze coscienti alimentano il subconscio, e per una migliore immanenza del subconscio pensieri buoni e soltanto
pensieri buoni dovrebbero essere proiettati nel subconscio, perché gli sviluppi avvengono attraverso di esso...Perché i
sogni sono quello di cui è fatto il subconscio, poiché ogni condizione che mai diventa realtà viene prima sognata. 136-7

Un sogno può o rapportarsi in tutto e per tutto a quello che succederà, sta succedendo o può essere soltanto presentato in
qualche forma che è emblematica. 5754-1

L’entità dovrebbe tenere un registro dei suoi sogni...questo permetterebbe all’entità di mettere in guardia gli altri come
anche se stessa. 2346-1

Si dovrebbe prendere nota dei sogni, altrimenti il fisico nel raggiungere il suo equilibrio perde spesso molto che può
essere di valore. 294-46

Interpretali (sogni) in te stessa. Non con un libro sui sogni, non con ciò che dicono gli altri, ma i sogni si presentano in
simboli, in segni. 1968-10
Il corpo può analizzare questi (sogni), interpretarli, meglio; perché può farlo meglio per la propria attività che come se
fosse fatto dal più meraviglioso interprete. E così lo si può dare a tutti. 257-138

Nelle visioni è data la correlazione della mente mentale con le forze subconsce dell’entità, e dato che la mente cosciente
ragiona soltanto per mezzo di paragoni e il subconscio con il ragionamento induttivo, allora la correlazione di questi si
presenta nella maniera che è spesso emblematica, spesso con un paragone diretto. 137-60

Nei sogni, nelle visioni e nelle esperienze ogni anima individuale passa attraverso o ripassa o vede con un
atteggiamento diverso quelle esperienze della sua propria attività. 257-136

(Attraverso i sogni) l’entità può ottenere la comprensione più perfetta dei rapporti tra Dio e l’uomo, e il modo in cui
Egli, Dio, si manifesta attraverso l’umanità. 900-143

Come la coscienza dell’entità si avvicina di più a quell’unica coscienza—cioè, come la coscienza cosciente del corpo,
quella fisica o dei sensi e il subcosciente diventa maggiormente una sola o maggiormente in armonia una con l’altra, le
visioni, i sogni, come si vedono, sono più profondi nella loro presentazione. 900-240

D- Ho sognato che sono morto.


R- Questo è la manifestazione della nascita del pensiero e dello sviluppo mentale che si svegliano nell'individuo, come
le forze mentali e le forze fisiche si sviluppano. Questo allora è il risveglio del subconscio, come viene manifestato nella
morte nelle forze fisiche che è la nascita nel mentale. 136-6

PARADISO E INFERNO SONO STATI DI COSCIENZA

Il paradiso è quel posto, quella consapevolezza dove l’anima—con tutti i suoi attributi, la sua mente, il suo corpo—
diventa consapevole di essere nella presenza delle Forze Creatrici o tutt’una con esse. Quello è il paradiso. 262-88

Si cresce verso il paradiso, non si va in paradiso. 3409-1

La volontà deve essere fatta una con il Padre, affinché possiamo entrare in quel regno dei benedetti, perché, come è
stato dato, soltanto i veri, i perfetti possono vedere Dio, e noi dobbiamo essere uno con Lui. 294-15

Il regno del Padre o il regno dei Cieli è dentro ognuno. Perché ? perché la nostra mente, il Figlio, è dentro di noi. 1567-2

E’ nell’intimo che si trova il regno dei cieli ! Il regno di Dio è all’esterno. 877-27

Tutto ciò che potete sapere del paradiso e dell’inferno è dentro il vostro stesso sé. 4035-1

La tua mente che è sia spirituale che materiale, che fa parte del paradiso—sì, e anche dell’inferno. 922-1

Vivere la vita con una coscienza che ti sta perseguitando continuamente, mettendoti in guardia continuamente contro il
tuo proprio sé migliore nel desiderio di fare del bene, significa veramente vivere nel fuoco stesso dell’inferno. 417-8

L’INTUIZIONE

D- Date delle indicazioni dettagliate per sviluppare l’intuizione.


R- Abbi sempre più fiducia in quello che può venire dall’intimo. Oppure, questo è un modo molto comune—ma molto
sicuro—per svilupparsi: per ogni domanda che sorge chiedi al sé mentale—ricevi la risposta, sì o no. Fermati su quello.
Non agire subito (se vuoi sviluppare le influenze intuitive). Quindi, nella meditazione o in preghiera, quando guardi nel
sé, chiedi—è questo sì o no ? La risposta è uno sviluppo intuitivo. 282-4
Le forze intuitive vengono sviluppate di più per mezzo delle attività introspettive di una mente cosciente...Per questo la
capacità di quelli di ogni culto o di ogni gruppo di persone che, per mezzo dell’introspezione costante esercitata quando
entrano nel silenzio, sono in grado di portare in superficie le attività dell’entità come insieme. Perciò vengono chiamati
saggi, lama o altro. Questi, quando vengono indotti ad essere quello che comunemente viene chiamato pratici, anche se
rimangono spirituali in apparenza (cioè, si attengono alla verità) ,diventano maestri...Conosci la base dell’introspezione
che è—in quello che si chiama religione cristiana—la preghiera, mentre (c’è) quello che in molti culti viene definito
introspezione, meditazione o misticismo o influenze occulte introdottevi. Essi sono la stessa cosa nella loro essenza, ma
sappi che sono tutti di una stessa fonte. 282-3
Più ognuno è stimolato da ciò che è intuitivo o affidandosi alla forza dell’anima nell’intimo, più grande, più elevato, più
profondo, più ampio, più costruttivo può essere il risultato. 292-2

Poiché chiunque abbia una grande immaginazione, si capisce, è intuitivo; anche se spesso questo può essere chiamato
da altri soltanto immaginazione - quando è il movimento di influenze sulle forze molto attive dell’entità individuale.
1744-1

Come la donna ha ricevuto la sua consapevolezza ? Attraverso il sonno dell’uomo ! Perciò l’intuizione è un attributo di
ciò che è reso consapevole attraverso la soppressione di quelle forze da ciò da cui è scaturito, ma dotato di tutte quelle
capacità e forze del suo Creatore. 5754-2

L’entità è un’entità molto intuitiva; che facilmente separa il sé da se stessa—cosa che pochissimi possono fare; o, per
così dire, la capacità di stare da parte e guardare passare il sé. 2464-1

D- La corpo-mente dovrebbe tentare di sviluppare dei poteri per la scrittura automatica come mezzo per esprimere la
sua intuizione o dei messaggi da parte di spiriti guida o dalle forze universali?
R- Quando si considerano tutte le condizioni, come troviamo, per uno sviluppo migliore del corpo al presente - e per la
coscienza mentale e quella materiale che sono forze innate nelle attività del corpo, gli sviluppi più consoni con ciò che
viene interamente accreditato alle influenze intuitive sarebbero migliori per questo corpo di ciò che in un termine più
ampio viene chiamato messaggio automatico.
E, come troviamo, questo sarebbe il modo di procedere in un tale sviluppo per il corpo:
Dapprima, sotto le circostanze e condizioni che circondano il corpo, sarebbe un bene scegliere un’ora o un periodo per
tali attività quando c’è silenzio e quando il corpo mentale e materiale può rilassarsi perfettamente.
Quindi entra nel silenzio con qualche forma di routine che è piuttosto nella forma di una preghiera o come
un’affermazione rivolta al sé interiore, affinchè le forze o i poteri che possono manifestarsi attraverso il sé in tale
periodo possano sempre magnificare la presenza non soltanto dell’influenza costruttiva, bensì dal trono stesso di grazia
e mercé.
E tali periodi dovrebbero essere scelti come un periodo preciso. Diciamo (per fare un esempio) dalle 10 alle 10 e mezza
di sera, sarebbe un periodo scelto.
Stai seduto con una luce soffusa o sfumata, con carta, matita o dei materiali davanti a te ad una scrivania o un tavolo.
Entra quindi in questo silenzio, ogni sera, a quest’ora specifica.
Ciò che viene dato o ciò che come influenza impellente fa’ scrivere, scrivilo; e non rileggerlo, bensì mettilo via almeno
per quel periodo di tempo, finchè non ti verrà dato dal di dentro di ripassare o di leggere ciò che è stato dato.
Troveremo che questo proviene dalle influenze intuitive o psichiche da dentro il sé; ma spinto dall’influenza superiore,
dalla forza superiore che può manifestarsi nell’esperienza degli individui che cercano il Suo viso. E chiudi il sé a quelle
influenze che possono interrompere o causare la propria espressione individuale. Invece renditi piuttosto un canale per
queste influenze.
Non ti preoccupare se a volte nulla succede per, forse, giorni interi, o se molto viene dato in un periodo all’inizio e poco
o nulla più tardi. Sii vero con te stesso, non leggere né far leggere ciò che è scritto - finchè non ti venga dato di farlo.
282-5

D- Ho qualche capacità psichica che si possa sviluppare per il bene mio o di altri ?
R- Come è stato appena indicato, queste si sono estese, si estendono profondamente nelle forze intuitive - fin dall’inizio.
Ma trova la risposta nel profondo di te stessa. Poiché, come dato - il Sé, il tuo corpo, la tua mente, la tua anima è la sede
del tuo rapporto, della tua associazione, del tuo collegamento con il tuo Creatore - anche con tuo Fratello Maggiore che
ha promesso di incontrarti nel tuo stesso tempio. Quindi meditavi spesso, mentre fai nascere quella coscienza nel tuo
stesso corpo, nelle emozioni che verranno per mezzo del pensiero più vicino a questo criterio:
Io appartengo a Dio. Attraverso me sono venute molte generazioni di pensiero, di manifestazione. Mostrami, Oh Dio, la
via.
E poi, quando ascolti, verrà quella certezza, quell’aiuto, quella comprensione quanto a che cosa, a come quelle attività
devono trovare espressione materiale nel presente. Poiché Egli non cambia.
Quindi, non fare assegnamento agli altri. Poiché, come fu il pronunciamento nel passato, non è chi verrà e ti verrà un
messaggio; poiché, guarda, come è stato indicato, tu sei dall’inizio delle manifestazioni dell’amore di Dio. Quindi
magnificalo, ascolta, sii paziente; poiché nella pazienza diventi consapevole della tua anima e del suo rapporto con Lui.
1857-2

D- Suggerite come l’entità può allenarsi al presente allo studio e all’uso di questo senso intuitivo.
R- Allenare l’intuizione ? Allora, come alleneresti l’elettricità - se non quanto al come dominarla ! Tenendo nel sé quei
pensieri, quelle attività della mente mentale, quelle attività del corpo che lasciano trapelare le verità spirituali.
Allenarle ! Non allenare, bensì dominare ! Dominala con la conoscenza che la mente, che il corpo, che le influenze sono
tali che queste non vengono deviate dagli ideali e scopi che sono messi davanti al sé. Perciò sviluppati. Poiché Dio, il
Dispensatore di tutti i doni buoni e perfetti, Colui che ripartisce ad ogni anima ciò che è la compagnia alle sue attività in
una vita materiale, custodisce e guida e guarda coloro che in sincerità cercano di conoscere il Suo modo,
indipendentemente dalle altre influenze che possono circondare il corpo. Perciò, quando governi, custodisci, guidi tali
forze, tali poteri che nascono o si manifestano o si mostrano attraverso le attività del corpo, tieni il corpo, la mente,
l’anima in sintonia con le sfere delle forze celestiali, piuttosto che con le forze terrene. Piuttosto di ascoltare ciò che
viene dato in modo poetico come la voce che scaturisce dalla terra, ascolta ciò che viene come musica delle sfere,
quello: “Lascia che gli altri si facciano beffe, lascia che gli altri ridano, ma sappi nel sè che Egli ha promesso di essere il
tuo Dio, il tuo protettore, il tuo aiuto, nei tempi dei guai.” . . .
D- L’entità ha sviluppato qualche capacità psichica in quel periodo ?
R- Influenze intuitive che furono il pensiero o l’attività maggiore. Le parole qui non riescono ad esprimere bene ciò che
è inteso, ma gli abitanti di Atlantide erano un popolo del pensiero, quelli di un’influenza intuitiva. Nelle associazioni
negli insegnamenti, nelle relazioni del tempo, combinate con quegli sforzi del sacerdote rigenerato o rinnovato (che
ricevette, che diede, che ripartì ai popoli in quel periodo le credenze, le lezioni che diventano leggi pratiche
nell’esperienza), l’entità sviluppò allora ciò che oggigiorno viene chiamato intuizione. Alla sola menzione di un
avvenimento o fatto l’entità vede al presente il più delle volte la fine dello stesso senza sapere come, dove o senza
essere in grado di dare dei dettagli precisi. Ma il più delle volte è corretto. Intuizione. La capacità. Così spesso viene
frainteso. Le forze psichiche, lo sviluppo psichico vengono così spesso fraintesi. Psichico dovrebbe essere applicato
piuttosto alla mente dell’anima o al corpo dell’anima che semplicemente - come viene dedotto il più delle volte - alle
attività mentali di un’entità, un’anima, un corpo. 255-12

Distingui bene - come l’ambiente ha provato - la grande differenza fra occultismo e spiritualismo, e spiritualità.
Questi sono settori di servizio. Essi hanno ognuno il proprio posto, la propria parte nell’esperienza di questa entità,
nonché nella vita e nell’esperienza di una grande massa di ricercatori.
Ma sappi, come diede l’Insegnante degli insegnanti, vi è un’unica prova per tutti - “Dai loro frutti li conoscerete.”
Di nuovo, conosci l’autore non solo della tua fede ma anche della tua fiducia; e fatti rassicurare non solo dall’esperienza
personale ma da ciò che questa ha compiuto nel cuore e nell’anima degli uomini - in quanto tali influenze sono capaci di
essere all’altezza di - anzi, di mantenere intatto (attraverso quella forma o quel tipo di esperienza) ciò che è stato loro
affidato.
Tale conoscenza, tali interpretazioni di influenze verrebbero trovate soltanto per mezzo delle risposte dal di dentro.
Poiché “Il mio Spirito testimonia del tuo spirito” è una legge immutabile, invariabile. E di nuovo - i cieli, la terra
possono passare, ma le Sue leggi non passeranno.
Perciò nella tua ricerca trova quella risposta; non come da qualcosa che è all’esterno, bensì aprendo la porta della tua
stessa coscienza alle promesse che sono sicure in Lui. Poiché troverai quello come il modello che fu mostrato sul monte
a Mosè, nonché il modello più grande nelle tentazioni nei riguardi di Gesù sul monte; in quanto infatti come Egli fu
sollevato Egli attira tutti gli uomini ( e questo significa anche le donne) a Lui. 2067-1

LA SCRITTURA AUTOMATICA

D- Potrei sviluppare la scrittura automatica ?


R- Chiunque potrebbe. 262-24

D- Per favore ditemi come posso sviluppare la scrittura manuale automatica .


R- Con la pratica. Siediti da sola con carta e matita e lascia dirigere quella guida che può essere cercata—o che può
entrare. Essa verrà. Chiunque può fare questo—ma è la cosa migliore ? Questo può spesso essere la domanda. Questo
può essere la cosa migliore soltanto quando si circonda il sé di quelle influenze che possono portare quelle delle forze
costruttive soltanto. 262-25

D- Qual è la fonte della scrittura automatica che ho ricevuta ? Dovrei sviluppare questo ? per favore spiegate.
R- ...Quelle influenze che sono intorno a te sono buone, ma piuttosto lascia sempre che ciò che vorresti ottenere con i
tuoi scritti sia ispirato dal meglio nel sé come è stato esaltato dal Cristo, piuttosto che qualsiasi entità o spirito o anima !
Mentre questi cercano sempre l’espressione, che siano cercatori come lo sei tu stessa...Fatti condurre piuttosto da ciò
che proviene dalla tua propria anima, che incontri nel tempio del corpo, il tuo Dio in te. E se Lui usa altre influenze Egli
le dirigerà. 792-1

D- Dovrei sviluppare la scrittura automatica ?


R- Non lo consiglieremmo. Troppo facilmente è fuorviante; specialmente quando ci sono tanti lampi intorno. Usa
piuttosto la forza intuitiva. 281-4
D- Devo fidarmi delle scritture ispirazionali che ricevo come provenienti da una fonte degna e elevata o non dovrei
coltivare questa forma di guida e informazione ?
R- Non consiglieremmo a nessuno da qui di farsi guidare dalle influenze esterne. Perché il regno è dall’intimo !
Se queste vengono come scritture ispirazionali dal di dentro e non come guida dagli altri -allora è differente ! 1602-1

D- Per favorire il mio lavoro nell’eventuale ricezione via radio di messaggi cosmici dovrei cercare di allenarmi nella
scrittura automatica o usare un medium ?
R- Come è stato indicato, invece della scrittura automatica o di un medium rivolgiti alla voce dentro di te ! Se allora
questo trova espressione in quello che può essere dato in mano al sé, scrivendo, è un bene; ma non che la mano venga
guidata da un’influenza al di fuori di sé. Perché l’universo, Dio, è dentro di te. Tu sei Suo. La tua comunione con le
forze cosmiche della natura, la tua comunione con il tuo Creatore, è il tuo diritto di nascita ! Non sii soddisfatto con
niente di meno che non sia il camminare con Lui ! 1297-1

Come indicato, non ascoltare voci o richiami al di fuori del sé; non usare incenso o musica o la scrittura automatica,
perché troppi possono desiderare di usare questa entità. 5259-1

Ed è questa l’influenza che il compagno di quel periodo imprimerebbe così spesso sulla coscienza dell’entità, quando
l’entità entra nella meditazione profonda o quando l’entità tenta di scrivere - cioè, la scrittura automatica. Questa
influenza non è sempre per il bene, perché dà addosso all’entità. 3054-4

D- E’ la mia scrittura automatica ispirata e come posso svilupparla per avere il massimo vantaggio ?
R- Come abbiamo indicato, questo è piuttosto l’ascolto dello sviluppo mentale del sé attraverso l’esperienza quando
l’entità era lo scriba di quelli di molti paesi e molte posizioni e molte lingue che cercavano consiglio. Nello svilupparlo
dipendi piuttosto dall’influenza universale -che da quella indipendente
Piuttosto esercita il sé sempre con:
Che la Tua mano, O Dio, sia la guida: attraverso i modi che Tu vedi sono necessari per coloro che cercano di conoscere
la Tua via attraverso un mio sforzo. 317-4

Ma comincia a studiare tutte le fasi dei fenomeni psichici, però non cominciare con la scrittura automatica. Perché
questa condurrebbe presto a tali canali che sono più dannosi che benefici.
Ma comincia a leggere la Sacra Scrittura, cercandone quelle parti che mettono in guardia, nonché l’istruzione sul come
si dovrebbe cercare di essere un individuo che possa dare moltissimo all’umanità. Fatto questo l’entità può puntare
sull’essere un grande aiuto agli altri attraverso ogni fase delle forze psichiche che sceglierebbe di dimostrare.
Sappi che non è troppo lontano, ma ricava la tua comprensione cominciando con questo: prendi l’Esodo 19:5. Senza
dubbio l’interpretazione di molti qui è che le Forze Creatrici o Dio stiano parlando ad un popolo particolare. Tu sei stata
una di loro. Perché allora non oggi ? Anche se negli anni il tuo nome è stato cambiato, l’anima è la stessa. Perciò questo
viene, per così dire, detto a te.
Poi prendi il trentesimo capitolo del Deuteronomio dove c’è l’ammonimento riguardo alla fonte, che non viene da
qualche altra parte, ma che è nel tuo proprio sé. Perché quell’influenza della Forza Creatrice è così vicina, sì, più vicina
anche della tua stessa mano !
Quindi analizza quello, leggendo in connessione con quello tutta la storia di Ruth per quanto riguarda la sua sincerità. E
se ce n’è bisogno quelle compagnie possono essere tratte dalle tue stesse attività, e il timore di ciò che potrà essere nel
futuro svanirà come la nebbia davanti al sole del mattino.
Perché nello studio di questi non leggere soltanto per conoscerli, ma cogli il significato dell’amore universale, non
tentando di renderlo personale ma universale. Perché Dio è amore e, come vai in giro a manifestarlo nella tua
conversazione, puoi trovare il vero significato dell’amore.
Studia anche gli argomenti astrologici, non come vengono denominati da alcuni, ma piuttosto nella luce di ciò che si
può ottenere da uno studio della Sua parola. Perché, come fu dato dal principio, quei pianeti, le stelle, vengono dati
come segni, come stagioni, come anni, affinché l’uomo possa davvero (nella sua contemplazione dell’universo) trovare
i suoi rapporti più stretti.
Perché l’uomo è fatto co-creatore con la Divinità. Non che l’uomo sia buono o cattivo a seconda della posizione delle
stelle, ma la posizione delle stelle porta ciò che un’entità individuale ha fatto con il progetto di Dio nelle attività terrene
durante quei periodi individuali quando l’uomo ha l’opportunità di entrare o venire nelle manifestazioni materiali.
Nello studio non abbandonare, naturalmente, la vera via e la vera luce. Come viene dato dall’inizio: Dio disse: “Sia fatta
la luce” e la luce fu, e quella luce diventò, ed è, la luce del mondo. Perché è vero che la luce, la conoscenza, la
comprensione di quel Gesù che divenne il Cristo è davvero tuo Fratello Maggiore eppure Creatore, Artefice
dell’universo; e così sei parte dello stesso e un’influenza che guida.
Quindi, come pratichi i Suoi principi diventi consapevole dello stesso. E questi vengono per primi: “Ama il Signore tuo
Dio con tutto il cuore, con tutta la mente, l’anima, e il tuo vicino come te stesso.”
Quindi studia anche il quattordicesimo, il quindicesimo, il sedicesimo e il diciassettesimo di Giovanni, dato che parla a
te, e per quanto riguarda il come ti puoi applicare nell’intuizione, nel tuo camminare con le influenze divine.
E a seconda di quale spirito tu mantieni misuri quel tipo di disponibilità al tuo Creatore.
Fa’ ciò che fai intuitivamente, o come lo spirito ti muove. 5124-1

I CICLI DELLO SVILUPPO

Non vi è niente per caso...perché in principio fu fatto tutto ciò che fu fatto, e nell’evolversi da un tempo all’altro, da un
periodo all’altro, come l’uomo lo definisce, vi è soltanto il rinnovamento della Prima Causa. 2946-2

Proprio come Egli disse, “Non vi è niente di nuovo sotto il sole” (Ecclesiaste 1:9). Quello che è stato, e sarà di nuovo
(Ecclesiaste 3:15). 3976-27

Lo scopo per l’ingresso di ogni anima è di completare un ciclo, per avvicinarsi di più all’Infinito. 3131-1

D- Che cosa si intende per “il ciclo delle cose” ?


R- Ciò verso cui una sintonia gira nella sua orbita intorno ad un’influenza; perché, come è visto in ogni ciclo—ciclo
significa, come si è visto, che nel principio è la fine; perché quando c’è l’inizio significa soltanto un cambiamento. Un
ciclo è il cambiamento, o l’esaurirsi della forza, energia, verso il punto in cui il cambiamento può essere stabilito
definitivamente come cambiamento. Quello è un ciclo, sia della vita in una forma manifesta—nel corpo, nella mente,
nelle stelle, nell’insieme di qualunque cosa—come un cambiamento, un ciclo. 256-2

Perché quello che è, era e sarà. Soltanto le cose mortali o materiali o la materia cambiano; ma le loro espressioni dettate
dallo Spirito della verità continuano a vivere. 1448-2

Soltanto l’anima continua a vivere. Quello che aveva un inizio ha una fine. La tua anima è una parte dell’inizio e della
fine. 1641-2

Ogni entità è una parte dell’insieme universale. Ogni conoscenza, ogni comprensione che è stata una parte della
coscienza dell’entità è quindi una parte dell’esperienza dell’entità. Così lo sviluppo nel presente è semplicemente
diventare consapevole dell’esperienza che l’entità, o nel corpo o nella mente, ha attraversato in una coscienza. 2823-1

La nascita dell’entità su Urano non è stata dalla terra verso Urano, ma da quegli stadi di coscienza attraverso i quali
ogni entità o anima passa nell’oblio, per così dire, a meno che non ci sia la comprensione che ci sono stati dei fallimenti
e che c’è bisogno di aiuto. Allora si cerca aiuto coscientemente. Perciò l’entità passa attraverso tutti quegli stadi che
alcuni hanno visto come piani, alcuni hanno visto come gradini, alcuni hanno visto come cicli e alcuni hanno
sperimentato come luoghi.
Quanto è lontano ? Quanto è lontano il domani per ogni anima ? Quanto è lontano il ieri dalla tua coscienza ? Sei nello
stesso (cioè ogni tempo è un tempo), ma ne stai diventando consapevole piano piano; passando quindi, per così dire,
attraverso la memoria o il libro di Dio della coscienza o della rimembranza; per affrontare te stessa, per essere misurata,
per così dire, rispetto a ciò che hai raggiunto. 5755-1

Spesso alcuni entrano in un’esperienza come in un ciclo completo; cioè...sotto le stesse esperienze astrologiche come
nel soggiorno appena prima (cioè nascendo lo stesso giorno del mese—anche se il tempo può essere cambiato) trovano
periodi di attività che sono molto simili al...soggiorno precedente, nello sviluppo e negli impulsi. 2814-1

Ogni corpo ha il suo ciclo e la sua vibrazione individuale. 3329-1

Coloro che entreranno nel piano materiale nel ’43, ’44, ’45 e nel ’46 sono delle entità individuali decise, e dipenderà
molto da queste anime che tipo di attività ci sarà nel mondo una ventina d’anni dopo. 5306-1

In quei cicli in particolare del ‘9, ’10 e ’11, molti, molti ex-abitanti di Atlantide incarnarono nell’esperienza terrena.
1776-1

Perché si vedrà che essi (i periodi storici) arrivano in cicli. 254-47

Il periodo (Greci e Troiani), come l’uomo conterebbe il tempo, era dal 1158 al 1012 a.C.; in un periodo in cui molti di
coloro che erano stati nelle attività dell’era di Atlantide, Lemuria e Og stavano entrando, in quel periodo o ciclo negli
affari dell’uomo. Perché c’è sempre stato durante un periodo di cinquantotto (anni) un ciclo, unità, epoca, anno, periodo
o era quando c’è stata la generazione, per così dire, di conflitti. 294-183

Sul Carmel—il luogo originale dove la scuola dei profeti fu instaurata durante il tempo di Elia, Samuele—questi
venivano allora chiamati Esseni; e quelli che erano studiosi di ciò che chiameremmo astrologia, numerologia,
frenologia, e quelle fasi di quello studio del ritorno di individui—o incarnazione.
Questi erano allora i motivi per cui si aveva proclamato che certi periodi erano un ciclo; e questi erano stati allora gli
studi di Aristotele, Enos, Mathesa, Giuda, e quelli che erano responsabili della sovrintendenza della scuola—come
direste voi.
Dato che questi erano stati perseguitati da quelli che erano i capi, questo dapprima causò ciò di cui avete
un’interpretazione dei Sadducei , o “non c’è resurrezione” (Matteo 22:23), o non c’è incarnazione, che è quello che
resurrezione significava a quei tempi.
Al comando di questi, con quei cambiamenti che erano stati come delle spinte dalle posizioni delle stelle—che stanno,
per così dire, là dove si dividono le strade fra l’universale, che è la visione comune del sistema solare del sole, e quelli
che sono al di fuori delle sfere—o come il nome comune, la Stella Polare, dato che la sua variazione determinò quei
cicli che non erano coordinati con quei cambiamenti che erano stati stabiliti da alcuni—questo incominciò la
preparazione—per i trecento anni, come è stato dato, in questo periodo...
In questi segni c’era allora il nuovo ciclo, quello che fu allora—come l’abbiamo nell’astrologia—l’inizio dell’era dei
Pesci, o quella posizione della Stella Polare o Stella del Nord in rapporto con le nuvole del sud. Questi determinarono i
segni, questi determinarono i simboli, come sarebbe il segno usato, il tipo dell’approccio del segno e cose simili.
Questi furono allora gli inizi e questi erano quelli che furono fatti parte degli studi durante quel periodo. 5749-8

D- E’ necessario terminare il ciclo nel sistema solare prima di andare in altri sistemi ?
R- Necessario terminare il ciclo solare.
D- Si può arrivare all’unità—o raggiungere la fine dell’evoluzione—in ogni sistema, o deve essere uno in particolare ?
R- Senza dubbio dipende dal sistema in cui l’entità è entrata. Deve essere completato in uno qualsiasi dei molti sistemi.
D- Il sistema solare deve essere terminato sulla terra o può essere completato su un altro pianeta, oppure ogni pianeta ha
un suo proprio ciclo che deve essere terminato ?
R- Se è stato cominciato sulla terra deve essere terminato sulla terra. Il sistema solare di cui la terra è una parte è
soltanto una porzione del tutto. Perché, come indicato nel numero dei pianeti intorno alla terra, essi fanno parte dello
stesso—e sono relativi l’uno rispetto all’altro. E’ il ciclo dell’intero sistema che viene terminato, chiaro ? 5749-14

Un ciclo è di sette anni, com’è noto o chiamato sulla terra, e si può dare l’informazione o leggere la memoria per quanto
riguarda le varie apparizioni o attività che possono cambiare in quel periodo. 487-17

Come troviamo, ci sono dei disturbi in questo corpo - fisici, mentali, spirituali. Perché mentre un individuo di mentalità
molto materialistica potrebbe dire che la “sfortuna” è arrivata a questo corpo, troviamo che nulla accade per caso.
Perché ogni anima è tanto preziosa alla vista delle Forze Creatrici o Dio quanto lo è un’altra - proprio come una madre
non cambia il suo amore per un altro, non importa quanti figli ci possano essere - a meno che non sia una madre
sciocca.
Perché Dio non è uno che rispetta le persone. E quando un individuo, come questo, attraverso le condizioni indotte
fisicamente, ha dei collassi improvvisi per la rottura di cellule che causano la paralisi in certe parti del corpo, mentre è
patologico, è anche psicologico, è parzialmente karma.
Quindi, se ci sarà una remissione delle condizioni fisiche che al momento sono inutili, ci deve essere un cambiamento di
atteggiamento verso le cose spirituali e mentali. Perché la mente è il costruttore...
Soltanto perché c’è stata la rottura di forza cellulare nel cervello, così che al momento i riflessi non sono possibili nel
corpo, non significa che queste condizioni debbano necessariamente rimanere così. Perché il corpo si rinnova, ogni
atomo, in sette anni. Come hai vissuto negli ultimi sette ? E ancora i sette prima ? Che cosa faresti con la tua mente e il
tuo corpo se fossero del tutto tornati alla normalità in questa esperienza ? Sarebbero usati per gratificare i tuoi appetiti
come prima? Saranno usati per magnificare l’apprezzamento dell’amore per l’infinito ?
Perché chi guarisce tutte le tue malattie ? Se pensi che sia il dottore o il chirurgo, chi è il tuo dottore ? E’ la sua vita
diversa dalla tua ? La vita stessa viene dall’Infinito. E’ là che devi cominciare se vuoi la guarigione per questo corpo,
non solo dicendo, “Sì, credo che Gesù era il Figlio di Dio - sì, credo che è morto perché io possa avere un avvocato con
il Padre.”
Sì, anche questo - ma che cosa ne stai facendo ? Stai vivendo in quel modo ? Tratti tuo fratello, il tuo vicino, il tuo
amico, il tuo nemico come se questo fosse vero ? Perché indipendentemente da ciò che dici, il modo con cui tratti il tuo
prossimo è la risposta a ciò che veramente credi. Perché il modo con cui tratti il tuo vicino è il modo con cui stai
trattando il tuo Creatore. E non illuderti,, Dio non si lascia prendere in giro; quello che un uomo semina lo deve
raccogliere.
Quindi non ti lamentare inutilmente, perché stai affrontando te stesso.
Quando avrai corretto la tua mente ad un modo giusto di pensare rispetto alle Forze Creatrici e a ciò che possono
portarti, studia l’Esodo 19:5. Sappi che indica te - te ! Quindi modella la tua vita in quella maniera.
Poi guarda Giovanni 14,15, 16, 17 e sappi che è a te che Egli parla, non solamente a quelli che erano fisicamente
presenti. Perché la terra è del Signore e la sua abbondanza, e senza di Lui...Gesù, come Lo chiamate, la Luce - come Lui
è nella mente e nell’anima delle entità individuali - senza di Lui non c’è nessuna via al Padre. Egli ti dice, “Chiedi nel
nome mio.” “Amatevi l’un l’altro” è il Suo ultimo comandamento - puro, semplice; non possessivo, ma amore che
scaccia la paura, che mette a suo agio il cuore, la mente, l’anima, e che non infonde dubbio e paura...
Non ti stancare a fare le cose per bene. Se ci vogliono anni, dà questi anni - ma servi e elogia continuamente Dio, se
vuoi avere la vita. Perché, come egli diede e dà ad ogni entità individuale che cerca il Suo volto, “Sono venuto affinché
poteste avere la vita ed averla più abbondantemente.”
Ma dapprima cresci nella grazia, nella conoscenza e poi applica le fonti meccaniche per la guarigione e la correzione
del corpo.
No, le condizioni climatiche non cambieranno il corpo, a meno che non cambi nella mente. Queste sono molto buone -
ma ciò che ti serve è un cambiamento dell’atteggiamento mentale e poi - prima fa le prime cose - e poi usa le
applicazioni meccaniche.
Sii coerente, sii persistente. 3684-1 M.56 2/21/44

Non è (se lo studente è interessato in queste fasi) pura coincidenza che ci sono sette giorni alla settimana; ma i sette
centri e le sette fasi dell’esperienza e delle reazioni dei soggiorni dell’entità negli ambienti producono ciò che può
essere definito un ciclo di impulso o esperienza. 2594-1

Questi (il 7° e il 14° anno) sono come dei cicli di impressioni e cambiamenti; e di attività nello sviluppo del corpo, della
mente, dell’anima. 1788-3

Come troviamo dalle memorie qui...l’influenza maggiore sarà cambiata durante il suo 7° al 14° o 15° anno—come
anche quando avrà 21 e 28 (anni); e poi sarà stabilito se dovrà essere il successo materiale o mentale e spirituale...nel
soggiorno attuale. 1332-1

Come era al momento dell’ingresso delle forze intime dell’entità in questo corpo fisico, il primo (cambiamento) verrà
all’età di 7, poi a 14, a 22—questi saranno dei cambiamenti netti, o si sovrapporranno uno all’altro...perché c’è stato
qualche lasso di tempo (come il tempo viene calcolato dal materiale) tra la nascita fisica e quella spirituale. 566-1

Ogni organo ha il suo proprio ciclo. 47-1

Le forze digestive del corpo; i polmoni, il fegato, il cuore, il sistema digerente, il pancreas, la milza...cambiano più
spesso, così che, quando si dice comunemente che il corpo ha cambiato ogni atomo in sette anni, questi organi sono
cambiati almeno sette volte durante quei sette anni. 796-2

[Retroscena: Lesione alla nascita]


...ci può essere molto aiuto per questo corpo. Questo è il pasticcio del dottore, non di questa entità-anima. Qualcuno
deve alla fine pagare, e molto, per questo...
Quelli che danno assistenza possono guadagnare moltissimo nello spirito e nella comprensione, mentre assistono qui
questo corpo, [3117]. E’ vero, ci sono delle aderenze, e c’è
deficienza di circolazione in certe parti del cervello. Ma questo è all’inizio di un ciclo per il cambiamento del corpo.
Ogni atomo può essere cambiato entro sette anni. Se c’è chi è interessato nel contribuire a questo, cominci. Se non siete
interessati a farcela per i quattordici (anni), non cominciate ! 3117-1 F.7 7/28/43

[Retroscena: Ritardata dalla nascita]


Qui abbiamo un’anomalia che si presenta per un’assistenza molto scarsa al momento della nascita del corpo...lo si può
aiutare. Quanto poi questo sarà di lunga portata dipenderà con quale persistenza e coerenza verranno fatte le
applicazioni per migliorare. Ricordate, ci sono dei cambiamenti graduali che avvengono nel corpo, e particolarmente in
un corpo in sviluppo, un corpo che cresce. L’intera struttura anatomica viene cambiata in ogni ciclo - o ogni sette anni.
Se questo trattamento suggerito non verrà continuato...costantemente - fino al secondo ciclo per questo corpo, non
cominciatelo - mettetelo semplicemente da parte e dimenticatelo. 3236-1 F.12 9/23/43

Per quanto riguarda le apparizioni sulla terra, le troviamo molto varie. Non daremmo tutte [le apparizioni] al presente,
perché, - come indicato - diversi gruppi scelgono di manifestarsi [sulla terra] in diversi cicli.
...l’entità sta entrando nel presente in quello che si potrebbe chiamare il sesto ciclo, perché l’entità sta usando,
nell’applicazione di quelle regole o verità, quelle inclinazioni che nascono dagli impulsi e dai soggiorni sulla terra.
Perché quei soggiorni sono come lezioni , come gradi, come attività che l’entità può usare o delle quali può abusare
nell’esperienza del sé. 3226-1 F.44 9/20/43

... ogni ciclo porta un’entità-anima ad un altro incrocio, o un altro bisogno imperioso da una o più delle sue attività sul
piano materiale.
Ma queste [apparizioni] vengono scelte con lo scopo di indicare all’entità come e perché quei bisogni fanno parte
dell’esperienza dell’entità come unità o come un tutto.
Perché non si entra in un soggiorno materiale per caso, bensì viene portato in essere la continuità dello schema o dello
scopo, e ogni anima è attratta da quelle influenze che si possono vedere dall’alto. Così, là, le svolte nel fiume della vita
possono essere osservate.
Senza dubbio ci sono le alte maree nella vita; ci sono giorni bui e ci sono giorni di sole. Ma l’anima-entità che ha avuto
uno scopo che è creativo, proprio come questa entità, può trovare il porto della pace dichiarato in Lui. 3128-1 F.48
8/2/43

LE VOGLIE

D- Che cosa ha causato la voglia sul braccio del mio bambino ? Come si può toglierla ?
R- Massaggiandola con una miscela uguale di Olio d’Oliva e Olio di Ricino le si impedirà di aumentare. Le voglie su
molti corpi, come su questo, sono per uno scopo - e si avesse un reading sulla vita si vedrebbe che esso [il bambino] ha
uno scopo da compiere negli affari di quelli che lo circondano e in molti altri. Un segno !
Sarebbe bene se la Signorina [Esther] Wynne lo seguisse:
Prenda degli individui dovunque, dove c’è stata o dove c’è una voglia nel corpo, e analizzi la loro attività e le loro
associazioni fra gli individui; perché la loro vita e le loro associazioni sono diversi dalla comune comprensione. Di
molti si troverà che hanno quasi causato o sviato delle tragedie (come si chiamano sulla terra) nella vita di individui.
Questo le [ alla Signorina Wynne] viene dato, perché molti sono nelle vicinanze intorno a lei. 573-1

D- Sono stata segnata da Ra Ta nel periodo egiziano ? Se sì, dove, e qual è il suo significato?
R- Sul viso e nella bocca; affinché non ci siano troppi discorsi. 585-6 F.43 10/11/39

D- Ho ricevuto un segno da Ra Ta ? Se sì, dov’è e qual è il suo significato ?


R- La parte superiore del labbro, o tra i passaggi nasali e l’angolo del labbro - che a volte c’è là - in particolare una
sensazione come un tic nervoso in quel punto: il messaggero, la persona che parla a coloro che hanno bisogno di
consigli.
D- Anche il mio attuale marito, [470], ha ricevuto un segno ?
R- Ricevuto un segno nell’ultima parte dell’esperienza dell’entità, quando vi fu un’attività più segreta dopo il ritorno
del Sacerdote nel paese egiziano. Questo, come troviamo fu nel palmo della mano: uno che agisce, un portatore di
armatura, un messaggero; un portatore di attività - come è indicato nel palmo della mano destra. 1100-26 F.43 6/12/39

Ora, in riferimento specialmente a quelle condizioni che vengono indicate dalla voglia sulla fronte e sulla guancia o sul
lato della testa:
. . . si potrebbe dare molto su questo - sugli effetti patologici, sulle influenze che nascono dagli effetti psicologici e gli
effetti psicopatici che avevano a che fare con quelle cose che si manifestano in questo modo.
Affronteremmo questo piuttosto partendo da ciò che abbiamo indicato attraverso queste fonti in precedenza, sul come
ogni individuo nelle manifestazioni sulla terra porta nella sua espressione fisica i segni di ciò che è stato o può essere
chiamato un’espressione di uno sviluppo nell’anima e nelle forze spirituali.
Questo viene però cercato più dall’esperienza o espressione materiale; e si cerca quello che può rimuovere o causare o
effettuare un cambiamento nelle apparizioni personali che devono essere una parte dell’esperienza del corpo - se esso
deve continuare in questa esperienza.
Quindi daremmo questi: Dai cambiamenti patologici, questi vengono dai pigmenti che sono attivi nel tessuto e nelle
condizioni nelle forze fisiche del corpo.
Applicare delle iniezioni o applicare ciò che cambierebbe questi (segni) in un modo materiale sarebbe compiere una
cancellazione di ciò che assicurerebbe una piena espressione di ciò che il corpo e chi gli è intorno devono affrontare - in
ciò che determinerebbe lo sviluppo vero, più grande.
Sii piuttosto memore di quelle condizioni fisiche che nascono nel corpo nella sua capacità di assimilazione, per quelle
condizioni che assicureranno lo sviluppo regolare del corpo per ciò che riguarda la sua digestione e l’assimilazione.
Per quanto riguarda le attività del corpo che possono essere un’esperienza utile, massaggeremmo il corpo - non tanto
sull’area stessa ma lungo i suoi lati e in quelle aree da cui questa parte del corpo riceve il suo impulso di circolazione
alle parti in superficie del corpo - con l’Olio Canforato. E massaggeremmo tutta la parte del corpo dalla zona inferiore
lombare alla testa con Olio d’Oliva e vino. Queste cose determineranno un cambiamento sufficiente ad aiutare la
cancellazione, un cambiamento che è il più utile nell’esperienza.
Ma è più un’attività che agisce su quelle cose che sono nel senso materiale l’espressione di ciò che è manifestato in
questo corpo, [1165].
Perché le esperienze individuali del corpo - se esso deve continuare - devono essere tali che queste cose devono essere
perse di vista favorendo ciò che può essere costruito da parte delle forze spirituali. E nella sua espressione
nell’affrontare quelle cose che per la maggior parte delle menti, o per chi è di mentalità materiale, diventa una
cancellazione - o un’alterazione delle influenze che hanno una relazione con la sua personalità.
Quindi aiuta a dare sempre di più l’espressione di quell’individualità che si mostra qui. E troveremo che questo porterà
a tutti una vera benedizione che può causare una comprensione sempre maggiore del rapporto di individui con le Forze
Creatrici e le sue manifestazioni in un mondo materiale.
Per quanto riguarda le applicazioni, le faremmo ogni sera quando (il corpo) viene preparato per il suo riposo serale.
Le parti uguali di vino - vino rosso - e l’Olio d’Oliva; mescolati insieme in tal modo da determinare un assorbimento in
quelle parti del corpo dalla regione lombare inferiore alla base del cervello.
E il viso, la testa, quelle parti della nuca, fino ai centri del nervo vago o quelle intorno alle parti superiori del torace, o
andando anche fino allo sterno, massaggiato molto dolcemente con l’Olio Canforato.
Questi, come troviamo, offrono delle opportunità migliori per le espressioni nel presente.
Quando le condizioni cambiano, o quando ha raggiunto quei periodi della sua piena espressione - o a nove mesi - allora
daremmo quei cambiamenti; se vi rimane nell’intimo il desiderio innato di coloro che cercano nel presente quei periodi
in cui poi comincia lo sviluppo dell’individualità, piuttosto che la personalità di questa anima che si esprime e manifesta
come [1165]. . .
D - Si dovrebbe massaggiare l’Olio Canforato solo intorno ai bordi della voglia ?
R- Solo intorno ai bordi, come indicato, piuttosto che sulla voglia; perché con il massaggio e le giuste assimilazioni e
digestioni che determineranno la produzione di forze sanguigne e di pigmenti nelle parti del corpo questo aiuterà a
cancellare il disturbo; o diventa sempre meno percettibile - tranne che in certi periodi.
Ma per lo più, attenetevi all’espressione spirituale e non a quella fisica. 1165-1 F.10 giorni 5/10/36

LE PROIEZIONI DI PENSIERI

D- Possiamo presumere che il termine “impigliare” significhi una partecipazione e immersione dell’anima in una forma
o in un sistema dell’espressione creativa che non era necessariamente intesa per tale partecipazione e immersione, come
la terra ?
R- Senza dubbio ci sono quelle coscienze o consapevolezze che non hanno partecipato né preso parte alla coscienza
fisica della terra; come gli angeli, gli arcangeli, i maestri che si sono realizzati, e quelle influenze che hanno preparato la
strada.
Ricordate, come dato, la terra è quel granello, quella parte nella creazione dove le anime si sono proiettate nella materia
e hanno così portato quella consapevolezza cosciente di se stesse di possedere la capacità di creare senza quelle forze
dello spirito della verità.
Perciò quello che è stato indicato—quel serpente, quel satana, quel potere manifestato dalle entità che, create come
influenza cooperante, si sono separate attraverso la volontà.
Quando questo avvenne fu necessario per la loro stessa consapevolezza nelle sfere dell’attività. Così, dei regni di
sistemi vennero in esistenza; vasti come il potere del pensiero che tentava di comprendere l’infinito o di comprendere
che non vi è spazio o tempo.
Eppure nel tempo e nello spazio, nella pazienza, potete comprendere.
D- Nei sistemi in cui le condizioni per l’espressione sono simili a quelle nel sistema solare, è il coinvolgimento
un’esperienza parallela al coinvolgimento in questo sistema, così che un’anima può soltanto immergersi in uno di questi
sistemi, e, dopo essersene liberata, essere immune alle attrazioni di altri ?
R- No. Neanche due foglie di un albero sono uguali. Nemmeno due fili d’erba sono uguali. Nemmeno due sistemi
hanno la stessa consapevolezza, né sono essi paralleli.
Ci sono quelle consapevolezze che hanno dei rapporti relativi, sì. Ma hai immaginato—o puoi immaginare—i requisiti
dell’influenza per soddisfare tutte le idiosincrasie di una singola anima ? Quanti sistemi richiederebbe ciò ? 5755-2

Vi visse in questo paese di Atlantide uno chiamato Amilius, il quale per primo aveva notato le separazioni delle
creature, che abitavano quella parte della sfera o piano terrestre di quei popoli, in maschi e femmine come entità o
individui separati. Quanto alle loro forme nel senso fisico, questi erano piuttosto della natura di forme di pensiero, o
capaci di spingere fuori di se stessi in quella direzione in cui il loro sviluppo prese forma nel pensiero—in un modo
molto simile come farebbe l’ameba nelle acque di una baia stagnante, o lago, nel presente. Quando questi presero
forma, per mezzo della gratificazione del loro desiderio di qualcosa da costruire o da aggiungere alle condizioni
materiali, essi si indurirono o diventarono fissi—molto simili alla forma del corpo umano esistente oggi, con il colore
del loro ambiente, molto similmente al camaleonte nel presente. 364-3
L’entità fu nel paese di Atlantide e in quei periodi prima che Adamo fosse sulla terra. L’entità fu fra quelli che allora
erano delle ‘proiezioni di pensieri’, e l’essere fisico aveva l’unione del sesso in un solo corpo, eppure fu un vero
musicista di flauti o strumenti di canna. 5056-1

All’inizio gli individui erano più delle forme di pensiero che non delle entità individuali con una loro personalità come
si vede nel presente, e le loro proiezioni nel regno dei pensieri che appartengono ad un mondo in via di sviluppo o
evoluzione della materia...divennero manifeste. Perciò troviamo che la scienza occulta o psichica, come la si
chiamerebbe nel presente, all’inizio era piuttosto lo stato naturale dell’uomo. Molto (per illustrarlo) come quando un
bambino nasce nel mondo e il suo appetito viene soddisfatto per prima cosa, e dorme. Di che cosa sogna ? Di ciò che si
aspetta di essere o di ciò che è stato ? Di che cosa sono i pensieri ? Di ciò che deve essere, o di ciò che è stato o di ciò
che è ? Ora ricorda che stiamo dicendo—queste erano forme di pensiero...
La mente continuamente allenata fa per se stessa dei quadri mentali, o produce ciò con cui ragiona dai suoi punti di
vista dimensionali attuali—ma il neonato, da dove viene il suo ragionamento? Da dove vengono i suoi sogni ? Da ciò
che è stato assorbito o da ciò che è stata la sua esperienza da dove è venuto ? Spesso è stato detto, e giustamente, di un
sorriso di un neonato che ‘sogna gli angeli’, e che è in stretto contatto con loro—ma che cosa ha prodotto quel sogno ?
Il contatto con ciò di cui esso si è nutrito ! Non dimenticare ora la nostra premessa dalla quale stiamo ragionando ! e
troveremo che avremo la premessa da cui quegli individui, o le entità, ragionavano all’inizio in questo paese. (Stiamo
parlando degli abitanti di Atlantide, quando diventarono forze di pensiero). Da dove hanno ragionato loro ? Dalla Forza
Creatrice dalla quale avevano ricevuto il loro impeto, ma avevano agito su di loro le forme di pensiero che erano intorno
a loro nelle forme materiali, e avevano ricevuto quel potere (volontà) di essere uno con ciò da dove erano scaturiti o da
dove avevano avuto l’impeto, o la forza, ma con la capacità di usarlo nel modo che sembrava, o sembra, buono o
benfatto, o piacevole per loro...
Con coloro così provvisti di ciò che può essere chiamato un’intuizione delle fonti psichiche si può vedere intorno ad un
corpo il suo corpo astrale (se lo si vuole chiamare così), anzi il suo corpo-pensiero, come viene proiettato...in un modo
molto simile che gli individui nel periodo di Atlantide dello sviluppo psichico e occulto producevano nella loro
esperienza. Attraverso tali proiezioni si creò quella prima necessità della divisione del corpo, per conformarsi a quelle
necessità di ciò che si vede costruito nella propria visione mentale (ora mentale—non confondere questi termini,
altrimenti sarai molto confuso per ciò che si sta dicendo !)...
Lo sviluppo maggiore di ciò che si chiama forze occulte o psichiche, durante il periodo di Atlantide—e l’uso delle
stesse, e il cattivo uso delle stesse, fu durante i suoi primi mille anni... (e) durante quelli che facevano parte del carnale
per la gratificazione di ciò che produceva il suo continuo indurimento e la minore capacità di ascoltare ciò da dove essa
(l’entità) veniva, e prendendo sempre più parte di ciò di cui diventò un mangiatore ...
Per quali imprese le persone di questo periodo particolare impiegavano i loro sforzi, e in quali direzioni erano attive ?
Quasi tante quante vi erano individui ! perché, come troviamo dalle memorie che sono state fatte, ad alcuni era stato
dato il potere di diventare i figli di Dio; altri erano lavoratori di ottone, ferro, argento, oro; altri lavoravano nella musica
e facevano strumenti musicali. Questi li troviamo quindi nel mondo di oggi (oggi, ora—stiamo ragionando dal punto di
vista di oggi). Quelli che sono particolarmente dotati nell’arte—in varie forme; e un vero artista (come il mondo lo
vede) non è molto adatto per qualsiasi altra cosa ! eppure è—Che cosa ? Un’espressione del suo concetto di ciò da cui
essa, quell’entità, scaturì—attraverso i vari stadi della sua evoluzione (se vuoi chiamarlo così) in un mondo materiale, o
quella con cui nutrì la sua anima o il suo essere mentale per il suo sviluppo attraverso le sue varie esperienze in un
mondo materiale.
Questi sono quindi i modi di cui le entità, quegli esseri, quelle anime, presero parte o in cui si svilupparono all’inizio.
Alcuni produssero delle mostruosità, secondo la sua (di quell’entità) associazione per mezzo della sua proiezione con la
sua associazione con le bestie di vari tipi. Per cui quelli dello Stige, satiro e simili; quelli del mare, o sirenetta; quelli
dell’unicorno...quelli che cercarono le forme nei minerali—e che erano in grado di essere ciò che era il minerale. 364-
10

Il paese (Gobi) era fra quelli in cui ci fu la prima apparizione di quelli che erano entità o anime separate che si
disimpegnavano dal materiale o da ciò che conosciamo come le associazioni animali. Perché le proiezioni di queste
erano venute da quelle influenze chiamate Lemuria, Lemuriana o il paese di Mu. Troviamo quindi queste come il
periodo in cui ci fu la scelta di quell’anima che diventò nella sua ultima esperienza terrena il Salvatore, il Figlio nelle
dimore terrene, o di quelli che l’uomo vede o comprende come i figli degli uomini. 877-10

L’entità fu nel paese egiziano quando ci furono quelle preparazioni per purificare il corpo e quelle attività che
permettevano all’uomo di eliminare gli appendici che l’uomo...aveva ereditato spingendo lo spirito nella materia per
diventare espressivo materialmente e così aveva portato alla necessità dell’uomo di essere materializzato sulla terra
come il corpo perfetto di Adamo. 3333-1

Tutte le forme di pensiero nella materia furono eliminate--attraverso l’esperienza di Noè. 2057-201
I FIGLI E LE FIGLIE DI DIO E DELL’UOMO

D- Spiegate i “Figli di Dio—Figlie degli Uomini—Figli dell’Uomo.”


R- ...Le influenze di quelle anime che cercavano l’espressione materiale si spinsero in forme di pensiero sulla terra...
Quindi, come quelli espressi furono chiamati i Figli della Terra o i Figli dell’Uomo.
Quando quindi le Forze Creatrici, Dio, fecero il primo uomo—o Uomo-Dio—egli fu l’inizio dei Figli di Dio.
Quindi quelle anime che entrarono attraverso un canale fatto da Dio—non per mezzo del pensiero, non per mezzo del
desiderio, non per mezzo della lussuria, non per mezzo di cose che separavano continuamente—erano i Figli di Dio, le
Figlie di Dio.
Le Figlie degli Uomini erano quelle che diventarono dei canali attraverso i quali la lussuria conobbe la sua attività; e fu
quindi in questo modo che le condizioni venivano espresse come dato ai tempi antichi, che i Figli di Dio guardarono le
Figlie degli Uomini e videro che erano belle, e le concupirono. 262-119

Nel paese di Atlantide, quando ci furono le divisioni fra quelli della Legge dell’Uno e i Figli di Belial e la discendenza
di quella che era la razza pura e quelli che si erano proiettati nelle creature che divennero i figli dell’uomo (come
sarebbe la terminologia) piuttosto che le creature di Dio. 1416-1

L’entità fu fra i figli della Legge dell’Uno; quelli che erano i figli degli uomini, ma delle figlie del Signore—o quelli
che erano stati purificati da quei coinvolgimenti con le forze animali. 1066-1

L’entità fu fra i figli della Legge dell’Uno che soccombettero alle seduzioni—e può essere interpretato bene in quella
risposta documentata nelle Sacre Scritture—“Non morirete sicuramente (Genesi 3:4), ma è piacevole per il momento e
per soddisfare i vostri desideri intimi.” Così l’entità cominciò ad usare le forze spirituali per soddisfare gli appetiti
materiali. 2850-1

Questi erano la discendenza della mescolanza dei figli della Legge dell’Uomo e quelli che erano stati coinvolti nella
materia, con quei diversi difetti nei corpi. Questi divennero col tempo dei difetti, come si potrebbe dire; nelle
caratteristiche...perché l’entità fu fra quelle persone che erano la discendenza degli egiziani nativi e le ‘cose’ che
avevano degli appendici. Questi, specialmente in quei tempi, venivano esibiti come piume sugli arti degli egiziani
nativi, e poi quei popoli dove c’erano i tentativi di purificazione non soltanto del colore ma del carattere. Questi erano
stati purificati nel tempio attraverso dei procedimenti chirurgici. 585-12

Quando la prima vita in forma carnale apparve sul piano terrestre, questa entità fu fra quelli che facevano la prima
apparizione in forma di uomo, o quando lo sviluppo arrivò al punto in cui le forze universali crearono quindi l’uomo-
anima. L’entità fu fra i primogeniti dei figli degli uomini. 4609-1

(In Atlantide) durante quei periodi in cui i primi figli degli uomini venivano nella materia per la loro espressione...ci
furono ripetutamente le espressioni dei Figli di Dio che venivano nelle loro manifestazioni sulla terra assumendo la
forma della carne in quell’esperienza. 866-1

Subito prima della...prima distruzione (di Atlantide)...c’erano i periodi menzionati nella vostra Sacra Scrittura quando “I
Figli di Dio guardarono le figlie degli uomini, e le trovavano belle”(Genesi 6:2).1406-1

Quando ci fu la seconda venuta di anime sul piano terrestre l’entità era...di statura gigante ed era fra coloro che
venivano chiamati Figli dell’Altissimo...Questo fu prima del giorno del Diluvio. 2802-1

Dove ora si trovano il Mar Rosso, il Mare Morto—era il paese di abitazione dell’entità...L’entità era socio e compagno
di un Tubalkain (Genesi 4:22), il primo dei figli che era stato reso perfetto. 1179-2

Nel paese di Atlantide durante quei periodi tra il secondo e l’ultimo cambiamento radicale quando ci fu grande
antagonismo fra i Figli di Belial e i Figli della Legge dell’Uno—una sacerdotessa per i lavoratori fece proposte alla
gente per riconoscere i lavoratori, perché la loro esperienza fosse resa più facile. Questi lavoratori erano considerati da
molti delle ‘cose’ piuttosto che anime individuali. 1744-1

D- Che cosa si intende per automi che lavoravano in quell’esperienza ? Erano delle anime individuali in via di sviluppo
o era un’evoluzione spirituale ?
R- Entrambe le cose, e nessuna delle due. Erano la discendenza dei figli di Dio con le figlie degli uomini, o vice versa.
D- Qual era la caratteristica degli insegnamenti di Atlantide per contrastare i quali il Sacerdote (Ra Ta) fu richiamato
(dall’esilio) ?
R- Che tutti quelli che non avevano scopi sufficienti per cercare la luce intera, a causa dell’influenza stessa degli
appendici e delle condizioni che erano state manifestate nella materialità tali da renderli ‘cose’, dovevano essere tenuti
sottomessi da essere usati da quelli con le capacità maggiori. Il Sacerdote ritenne che questi fossero uno e che tali
condizioni offrissero le possibilità attraverso le quali ogni anima potrebbe trovare una via di scampo,--con la
purificazione del corpo. 281-44

Nel paese di Atlantide l’entità era l’addetto al controlli dei tempi di lavorazione per coloro che venivano chiamati cose,
o i servi o i lavoratori della gente, e l’entità avvertì latente e manifesto, come nel presente, il desiderio di riformare, di
cambiare le cose, così che ogni anima individuale avesse il diritto della libertà di parola, la libertà di pensiero, la libertà
di attività...
L’entità sentì la necessità della mano di Dio in quello che il male, o Satana, aveva portato sulla terra (perché questo era
prima di Adamo). 5249-1

D- Spiegate l’informazione data su Amilius, il quale per primo notò la separazione delle persone in maschio e femmina,
come si riferisce alla storia nella Bibbia di Adamo ed Eva nel Giardino di Eden, dando il significato dei simboli Adamo,
Eva, la mela e il serpente.
R- ...Questo Amilius—Adamo, come dato—dapprima comprese che da lui stesso, non dalle bestie intorno a lui, poteva
essere tratto—fu tratto—ciò che consentiva la riproduzione di esseri nella carne, che consentiva quella compagnia vista
per mezzo della creazione nei mondi materiali.
La storia, la favola (se si vuole chiamarla tale) è la stessa. La mela, come ‘pupilla degli occhi’ (in inglese, ‘mela degli
occhi), il desiderio di quella compagnia innato nel creato, com’è innato nel Creatore che portò la compagnia nella
creazione stessa. Beccati quello ! 364-5

D- Com’è connessa la leggenda di Lilith con il periodo di Amilius ?


R- In principio, com’è stato accennato, furono presentati coloro che diventarono i Figli di dio, in quanto maschio e
femmina era come una cosa sola, con quelle capacità per quei cambiamenti che erano in grado di causare. Nei
cambiamenti che vennero da quelle cose, che erano proiezioni di quelle entità che avevano la capacità di proiettare,
questa (cosa) come creatura venne come un compagno; e quando si guardò in se stessi, attraverso le fonti della
creazione, per assicurare il collaboratore di quello che era stato creato dalla prima causa o delle Forze Creatrici che
davano esistenza a quello che è stato fatto, allora—tirandolo fuori da se stessi—fu portato ciò che doveva essere il
collaboratore, non soltanto un compagno, del corpo. Per cui la leggenda dell’associazione del corpo durante quel
periodo, prima che fu dato esistenza all’ultima delle creazioni, che non era di ciò che non veniva fatto, ma la prima di
ciò che veniva fatto, e un collaboratore per il corpo, affinché non ci dovesse essere cambiamento nel rapporto dei Figli
di Dio con quei rapporti dei figli e delle figlie degli uomini.
A questo si aggiunge anche quello che viene pensato da molti che sono arrivati in particolare a quella comprensione di
quanto diventa quindi necessaria la giusta unione di quelle anime che possono essere la risposta una per l’altra di ciò
che può portare in esistenza, attraverso quell’associazione, quella compagnia che può essere la vita o l’esperienza più
utile, di maggiore appoggio, più completa di coloro che sono una parte uno dell’altra. Non interpretatelo male, ma
sappiate che tutti provengono da uno—però ci sono quelle divisioni che determinano un’unione più, vicina quando
vengono prodotti i rapporti appropriati. Questo come illustrazione:
Nel mondo materiale troviamo che ci sono nel regno minerale quegli elementi che sono di tale natura da formare
un’unione più stretta l’uno con l’altro, e producono dei composti che producono degli elementi che agiscono di più
all’unisono con, o contro, altre forme di attività nell’esperienza nell’ambiente terrestre, o la forza terrestre, che produce
quelle forze attive negli elementi che sono intorno alla terra. Tali come li troviamo in quelli che produssero le forze
attive nell’uranio, e quello dell’oltremarino, e questi producono quindi un elemento che diventa una forza più attiva con
la capacità di emanare delle frequenze che possono essere diffuse da essi. Così, come viene illustrato quindi nell’unione
—nei composti fisici—di ciò che può essere vibrato, o produrre emanazioni nelle attività delle loro forze mentali e
spirituali e materiali o fisiche, che può produrre un’attività maggiore in questo ambiente terreno. Poi si può vedere ciò
che è in un elemento, o composto, che produce ciò che, come si vede nell’esperienza materiale, diventa un’antipatia per
altri elementi che sono necessari allo stesso modo nell’esperienza dell’ambiente dell’uomo come nella combinazione di
gas che possono produrre, quando vengono combinati, quello che viene chiamato acqua, e la sua antipatia per gli
elementi nella combustione si vede o si conosce facilmente nell’esperienza dell’uomo. Così in quelle unioni di quello
nelle forze elementari di energie creative che assume la forma dell’uomo, o di uomo o di donna, con le sue forze
naturali o elementari, chiaro ? forze elementari della sua vibrazione, con l’unione di due che vibrano o rispondono a
quelle vibrazioni nel sé, creano quell’ideale che diventa come quello, nel creato, nella forma—che è noto come radium,
con le sue vibrazioni di veloce emittenza, che porta delle forze, dei principi attivi, che produce tali forze atomiche nei
principi attivi di tutta la natura nella sua forza attiva da essere una delle basi elementari da cui la vita nella sua essenza,
come principio attivo in un mondo materiale, ha le sue fonti, diffonde ciò che è per sempre buono—se non viene usato
male, chiaro ? Così in ciò ci può essere la base per quelle forze che sono state e sono ricercate, pensate o raggiunte da
coloro che hanno, attraverso le potenzialità delle vibrazioni, per produrre una forza continua in loro per reagire, sapere,
vedere, percepire, comprendere, quelle fonti dalle quali generano cose a loro simili, o come quelli che diventano
antipatici l’uno per l’altro o quelli che producono delle variazioni nel miscuglio dei vari elementi, composti o cose
simili; così, come si è visto, questi sono quindi la base per quelle cose che sono state date qui, là, nei loro vari modi, per
quanto riguarda il compagno di chi per primo era in grado—attraverso la sua proiezione di se stesso e le sue capacità
nella creazione—di produrre ciò che era o di creazione propria o quello dato in principio per essere la forza attraverso la
quale ci potesse essere ciò che avrebbe sempre portato delle benedizioni, del bene, delle cose giuste e l’amore, anche
nel mondo fisico o materiale. Chiaro ?
D- Quanto tempo ci è voluto per la divisione in maschio e femmina ?
R- Ciò dipende da quale ramo o discendenza si considera. Quando fu messo in esistenza ciò che il creato, per mezzo di
quello creato, aveva proiettato, questo richiese un periodo di evoluzione—o, come sarebbe nel presente, ottanta e sei
anni. Ciò che fu portato in essere era di creazione di ciò che diventò una parte, di ciò che era già stato creato dal
Creatore, che portò in esistenza quelli che facevano parte delle forze della natura stessa. Dio disse: “Sia fatta la luce!” e
la luce fu! Dio disse: “Che ci sia la vita!” e la vita fu !
D- Erano le forme di pensiero che erano in grado di spingersi fuori da se stessi abitate da anime, o erano del regno
animale ?
R- Quello creato da ciò che era stato creato, del regno animale. Quello creato dal Creatore, con l’anima.
D- Che cosa si intendeva con i Figli dell’Altissimo in Atlantide e la seconda venuta di anime sulla terra, come
menzionato in un reading sulla vita dato attraverso questo canale ?
R- In questo periodo o in questa epoca, come abbiamo visto—vi mancano qui le parole per proiettare ciò che
effettivamente succede nelle formazioni di ciò che avviene ! C’era, con la volontà di ciò che venne in essere attraverso i
giusti canali di quello che era stato creato dal Creatore, la continuazione delle anime nella loro proiezione, chiaro ?
mentre in ciò che era della discendenza di quelli creati, di ciò che si spinse da sé in una forma per soddisfare, gratificare
un desiderio di quello conosciuto come forze carnali dei sensi, vi continuò la guerra fra l’uno e l’altro, e ci fu allora—
dalle altre fonti (mondi) l’ingresso continuo di coloro che volevano arrivare a mantenere un equilibrio, come era stato il
primo scopo delle Forze Creatrici, che si esalta in quella data sfera di attività, di chi aveva ricevuto la capacità di creare
con la propria attività—chiaro ? e per cui il secondo o il continuo arrivo di anime in ciò che è noto come piano terrestre
durante questo periodo, per quell’attività che fu portata. Ricordiamoci che ciò che fu dato, nel secondo, terzo da Adamo,
o quarto, o da Amilius, cioè “In quel giorno essi invocarono il nome del Signore” (Genesi 4:26)—è giusto ! e sempre,
quando gli elementi che producono meschinità, impurità, vengono crocefissi nel corpo, lo Spirito del Signore, di Dio, è
presente ! Quando questi prevalgono, così che il corpo (fisico), l’uomo mentale, l’immaginazione del suo cuore, è male,
o il su scopo è il male, allora quella guerra continua—come dal principio. Proprio la lotta continua di quelle cose nel sé
come dal principio; perché con questi cambiamenti che portarono il peccato nel mondo, con questo vennero i frutti dello
stesso, o il seme del peccato, che vediamo nel mondo materiale come quelle cose che corrompono il terreno buono,
quelle che corrompono gli elementi che sono dei composti di quelli (elementi) delle prime cause, o elementi, e si
vedono delle pestilenze e cose simili, chiaro ? Così ne consegue in tutte le forze creatrici che i frutti di ciò che è attivo
portano quel seme che produce la corruzione o la purificazione, nelle forze attivanti, di ciò su cui agisce. 364-7

LE CINQUE PROIEZIONI RAZZIALI ADAMITICHE

Quando la terra produsse il seme nella sua stagione, e l’uomo venne sul piano terrestre come il signore di quella sfera,
l’uomo apparve allora in cinque luoghi allo stesso tempo—i cinque sensi, le cinque ragioni, le cinque sfere, i cinque
sviluppi, le cinque nazioni. 5748-1

D- Era Atlantide uno dei cinque punti in cui l’uomo apparve all’inizio, essendo la patria della razza rossa ?
R- Uno dei cinque punti. Come è stato dato, in quello che è conosciuto come Gobi, India, in Carpazia (?), o in quello
noto come le Ande, e quello noto come la pianura occidentale di ciò che viene ora chiamato America—i cinque luoghi.
Nella loro presentazione, come troviamo, questi—nei cinque luoghi, come uomo (cerchiamo di comprendere la
differenza in ciò che apparve dapprima-- come forme di pensiero--in quello che è noto come Atlantide e quello come
uomo che apparve da quelle proiezioni nei cinque luoghi—e, come è stato dato, dal loro ambiente assunsero ciò che
diventò necessario per affrontare quelle diverse condizioni sotto le quali le loro individualità e le loro personalità
cominciarono ad assumere una forma)—uno nella (razza) bianca, un altro in quella marrone, un altro in quella nera, un
altro in quella rossa. Questi, come troviamo, presero quella forma—Sarebbe la neve il luogo per i neri ? o il sole il
luogo per i bianchi ? o il deserto e le colline per i bianchi o i neri ? che faceva parte di quelle cose che producevano
quelle variazioni in ciò che entra o diventa la presentazione esteriore, o la pelle, o il pigmento che vi si presenta.
D- Il centro o l’inizio di queste proiezioni era in Atlantide ?
R- Era in Atlantide. Perciò abbiamo della seconda incarnazione là—oppure la storia che viene raccontata nel Giudaismo
non varia molto da quella caldea; e non varia affatto da ciò che sarà scoperto a Yucatàn; né varia molto da quelle più
antiche dell’India (India orientale, naturalmente—com’è dal presente). 364-9

Quelli nel Gobi, i gialli. I bianchi...nei Carpazi...I rossi, naturalmente, nel paese di Atlantide e in quello americano. I
marroni nelle Ande. I neri nella pianura e nel Sudan, o in Africa.
D- Dove era la regione dei Carpazi ?
R- Aarat.
D- Dove si trova esattamente ? E’ sulla carta geografica oggigiorno ?
R- La parte meridionale dell’Europa e della Russia, e della Persia. Montagne del Caucaso.
D- Perché fu scelto il numero cinque per la proiezione delle cinque razze
R- Questo, come troviamo, è quell’elemento che rappresenta l’uomo nella sua forma fisica, e gli attributi dei quali egli
può diventare cosciente dalla coscienza elementare o spirituale a quella fisica. Come i sensi; come la percezione delle
varie forze che portano all’uomo le attività nella sfera in cui egli si trova.
Su questo ci si potrebbe dilungare, senza dubbio. Questo deve stare nello stesso rapporto con ciò che esisteva, con la
promessa che Lui verrà di nuovo. Pensa qualche gruppo individuale in modo così esaltato di se stesso quale unico
popolo al quale Egli apparirà ? Come al principio, così sarà sempre, che ciò che è immanente nell’uomo deve
riconoscere non soltanto che i suoi desideri devono essere crocefissi carnalmente, ma tutti gli elementi che producono la
consapevolezza delle manifestazioni spirituali sul piano materiale !
D- L’apparizione delle cinque razze avvenne simultaneamente ?
R- Avvenne all’istante.
D- Descrivete la superficie della terra nel periodo delle cinque proiezioni.
R- Questo è stato dato. Nel primo, o quello che è noto come il principio, o nel Caucaso o nei Carpazi, o il Giardino
dell’Eden, in quel paese che ora si trova per gran parte nel deserto, ma anche molto in montagna e molto in terre mobili.
Le parti all’estremo nord erano allora le parti meridionali, o le regioni polari venivano allora spostate laddove
occupavano di più le regioni tropicali e semitropicali; perciò sarebbe difficile discernere o distinguere il cambiamento.
Il Nilo sfociava nell’Oceano Atlantico. Ciò che ora è il Sahara era terra abitata e molto fertile. Ciò che è ora la parte
centrale di questo paese, o il bacino del Mississippi, era allora completamente immerso nell’oceano; esisteva soltanto la
piattaforma, o le regioni che sono ora parti del Nevada, dello Utah e dell’Arizona formavano la parte più grande di ciò
che conosciamo come gli Stati Uniti. La parte lungo la costa atlantica formava allora la parte esterna, o le terre basse di
Atlantide. La costa delle Ande, o la costa del Pacifico dell’America del Sud, occupava allora la parte occidentale
estrema di Lemuria. Gli Urali e le regioni settentrionali degli stessi diventavano un paese tropicale. Il deserto nel paese
dei Mongoli era allora la parte fertile. Questo vi può permettere di farvi qualche idea su come la terra si presentava a
quei tempi ! Allora gli oceani furono capovolti; non portano più i loro nomi, ma da dove hanno preso il loro nome ?
Qual è la leggenda, anche per ciò che riguarda i loro nomi ?
D- Sono i seguenti i luoghi corretti ? Atlantide, i rossi ?
R- Atlantide e l’America, la razza rossa.
D- La parte nord dell’Africa per quella nera ?
R- O ciò che si conoscerebbe ora come la parte più occidentale dell’Alto Egitto per quella nera. Vedete, con i
cambiamenti—quando scoppiarono le rivolte nel paese di Atlantide, e lo spostamento verso sud—con la rotazione
dell’asse—la razza bianca e quella gialla vennero in quella parte dell’Egitto, dell’India, della Persia e dell’Arabia.
D- Non c’era nessuna proiezione originale nell’Alta India ?
R- Questa era piuttosto una parte dei bianchi e dei gialli, come rappresentato. Che questi rappresentino gli attributi del
fisico, o dei sensi e di quale forma assumono, piuttosto che chiamarli bianchi, neri, gialli, rossi e verdi, ecc. Che cosa
significano nei sensi ? Vista, visione—bianchi. Sentimento—rossi. Neri—la gratificazione degli appetiti nei sensi.
Gialli—mescolarsi nell’udito. Qual è la legge dei popoli che questi rappresentano ? I loro pensieri elementari corrono
verso quegli elementi ! 364-13

L’entità fu nel paese egiziano, nel paese indiano, i paesi da cui venne la maggior parte di coloro che appartenevano ad
uno dei rami delle prime apparizioni dell’influenza Adamitica che arrivò sulla terra simultaneamente in cinque luoghi, o
l’espressione in quello ora noto come il paese di Gobi.
L’entità era quindi fra coloro che aiutavano nel portare un’interpretazione ai popoli nel paese indiano, com’è chiamato
ora, e nel paese egiziano, quando ci furono gli sforzi per correlare nuovamente le forze fastidiose che avevano separato,
avevano causato quei periodi di forze distruttive nelle attività dell’uomo come custode del proprio fratello, l’uomo che
si esprime nella carne sulla terra.
Le attività dell’entità portarono allora alla correlazione di Saneid, Og, Ra Ta, Zu e quelli dei Pirenei, nonché i nordici
dalle parti più settentrionali di ciò che ora è la Norvegia (anche se una Norvegia di aspetto molto differente !).
In quell’esperienza l’entità produsse per sé un avanzamento. Perché non si cercavano le differenze, bensì piuttosto
un’unificazione di ciò che era inteso come sostegno morale, mentale, materiale di coloro che si univano non per mezzo
del corpo ma nell’unità di intenti per la protezione contro quelle forze e influenze in cui l’uomo si era proiettato e che
erano diventate delle mostruosità sulla terra, e quei periodi in cui si cercavano dall’esperienza su Atlantide le forze
distruttive per le creature che invadevano il paese.
L’entità aiutò a dare consiglio alle cinque nazioni, o i cinque centri nell’esperienza...La conoscenza, non quella esterna
ma quella nell’intimo, è la vera fonte. Quella esterna è come il segno, come la guida, finché essa si trova lungo la via—
ma soltanto la via. 1210-1
Quindi, quando diventiamo sempre più consapevoli dentro di noi della risposta delle esperienze, diventiamo
consapevoli di ciò che Lui diede a coloro che furono i primi della proiezione di Dio—non la proiezione dell’uomo ma
di Dio—sulla terra; Adamo ed Eva. 262-115

L’uomo, in Adamo (come gruppo; non come individuo), entrò nel mondo (perché egli entrò in cinque luoghi allo stesso
tempo, come vediamo—chiamato Adamo in uno, chiaro ?). 900-227

Egli ha fatto di un unico sangue le nazioni della terra. 3976-24