Sei sulla pagina 1di 2

N el nostro Paese i tassi di nata-

puntiamo su
l Comuni aderenti a progetto

PARI!
Progetti a sostegno
lità e di occupazione femminile
delle pari opportunità sono tra i più bassi al mondo.
Diventare madre costringe a scegliere tra Incisa PELAGO Pontassieve Reggello Rignano Rufina
Provincia
di firenze
lavoro e cura dei figli perché mancano servizi
di sostegno alla famiglia, gli orari di lavoro
l
puntiamo su
sono ancora rigidi e l’organizzazione delle

!
aziende è ancorata a criteri superati.

PARI
Comune di Figline Valdarno
Nel contempo, la flessibilità indotta dalla
competizione globale porta in molti casi a di-
minuire le tutele delle lavoratrici madri.
Tutto questo, insieme alla presenza di radi-
cati pregiudizi sul fatto che le donne, diven-
tando madri, siano meno affidabili e produt-
tive, porta molte donne ad uscire dal mercato puntiamo su
l Progetti a sostegno
del lavoro, spesso in modo definitivo.
Le aziende perdono così preziose risorse e
PARI! delle pari opportunità

Mamme
competenze ed è una perdita per tutta la so- Progetti a sostegno
delle pari opportunità
cietà.

al Lavoro
Tutti gli studi dimostrano che le aziende
con più donne a livelli decisionali sono più
Il progetto
innovative, competitive e conseguono migliori “Sostegno nel tempo alla maternità e al lavoro”
risultati economici. è finanziato dalla Provincia di Firenze
Nuovi equilibri per mamme acrobate
L’incontro costituisce il momento di avvio
del progetto“Sostegno nel tempo alla mater-
e aziende innovative
nità e al lavoro” che prevede interventi in due Un progetto territoriale per rendere donne e
direzioni convergenti: Provincia imprese alleate vincenti
di firenze
nelle sfide del cambiamento
- favorire l’introduzione di misure innovative
di gestione della maternità nelle aziende
pubbliche e private
CONVEGNO
- rafforzare le competenze delle donne affin- GIOVEDI 24 FEBBRAIO 2011
ché trovino un nuovo equilibrio tra il ruolo di Palazzo Pretorio - Piazza San Francesco
madre e quello di lavoratrice. Per info e iscrizione: Figline Valdarno
Tel. 055.912.52.51 - 055. 912.52.65 - Fax 055.912.53.86
e-mail: segreteria.progettosostegno@gmail.com