Sei sulla pagina 1di 4

Prot. n.

1431/A29
Benevento, 12 aprile 2018
A tutto il personale in servizio nell’Istituto
Atti
OGGETTO: Programmazione delle attività del progetto Area a rischio 2017-2018 e del FIS.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTA la Legge del 13 luglio 2015 n.107
VISTO il proprio atto d’indirizzo per la stesura del Piano dell’Offerta Formativa;
VISTO il PTOF in adozione nell’Istituto;
TENUTO CONTO degli obiettivi di miglioramento stabiliti dal RAV, in quanto parte integrante del Piano
di Miglioramento d’Istituto
COMUNICA
la programmazione delle attività del progetto Area a rischio 2017-2018 e del Fondo d’Istituto in orario
extracurricolare.
Al fine di garantire dei percorsi formativi di durata maggiore e per un più organico ed efficiente
consolidamento delle competenze degli alunni, dispone che per l’organizzazione dei suddetti corsi si proceda al
cumulo delle ore assegnate in proporzione al numero di alunni per i singoli segmenti e plessi, derivanti dal progetto
“Area a rischio 2017-2018” e dall’accesso al FIS di progetti dei tre segmenti di scuola:
A.S. 2016-2017 lab lab lab
ore 130 assegnate CLASSI ALUNNI DOCENTI lab da attivare literacy lab da attivarenumeracy lab da attivare espressivo
5 5
PAPA ORSINI 20.21113 20 5 81 10 1 1
5 5

La scelta di procedere ad una programmazione integrata in fase esecutiva del progetto “Area a Rischio”,
finanziato dall’USR Campania, e del Fondo d’Istituto, è scaturita dalla considerazione che entrambi i finanziamenti sono
finalizzati al miglioramento degli apprendimenti, a contrastare la dispersione scolastica e al successo formativo dei
nostri alunni nonché dalla volontà di offrire un percorso più continuativo e meno parcellizzato.
Come si evince dalla seguente tabella, elaborata seguendo criteri proporzionali, con i necessari
arrotondamenti, per l’assegnazione delle ore ai singoli plessi dei rispettivi segmenti, meglio specificati nell’allegato
alla presente circolare, saranno attivati i moduli come di seguito riportato:
SCUOLA INFANZIA (accesso FIS) alunni ore assegnate n. moduli ore per singolo modulo
Via Torino 69 24 3 8
Papa Orsini 35 16 2 8
San Modesto 19 8 1 8
San Vito 57 24 3 8
Silvio Pellico 57 24 3 8
Sc. PRIMARIA (FIS e Area a Rischio)
Papa Orsini 82 60 3 20
San Modesto 99 60 3 20
San Vito 111 74 4 3 moduli da 20h + 1 modulo da 14h
Silvio Pellico 214 154 8 7 moduli da 20 h + 1 moduli da 14 h
Sc SECONDARIA DI 1°(FIS e Area a Rischio)
classi Prime 85 60 3 20
classi Seconde 100 60 3 20
classi Terze 100 60 3 20
1028 624
Per tutti gli studenti in difficoltà i docenti dei tre ordini di scuola sapranno:
 individuare i percorsi più efficaci per rinforzare la motivazione allo studio, per colmare le lacune, per stimolare i
loro interessi anche attraverso modelli e strumenti di apprendimento più vicini alla sensibilità e alle attitudini
degli studenti stessi;
 utilizzare una didattica coinvolgente e a carattere laboratoriale, che favorisca il ruolo attivo dello studente e
un apprendimento per scoperta, affrontando problemi e compiti avvertiti dallo studente come significativi per il
contesto in cui vive e per la propria storia personale. Gli interventi, da svolgersi in orario extracurricolare,
sono rivolti a gruppi di non meno di 10 alunni delle sezioni e delle classi della scuola dell’infanzia e in
particolare della scuola primaria e secondaria che hanno fatto registrare carenze nelle abilità disciplinari di base;
Ogni docente partecipante al progetto svilupperà un singolo modulo formativo che si integrerà con gli altri
moduli dello stesso laboratorio affinchè i corsisti raggiungano le competenze d’area e nello specifico per la
scuola dell’obbligo:

□ Lab. comunicazione comprensione, interpretazione, utilizzazione di testi scritti e riflessioni sui loro contenuti
competenze in literacy anche in L2 ...

□ Lab. Scientifico-tecnologico utilizzare in modo efficace 'gli strumenti matematici in diversi contesti, capire e
competenze in numeracy applicare concetti scientifici, promuove il problem solving, il ragionamento e l'analisi ...

□ Lab. Creatività comprendere le caratteristiche di un compito, di un problema, capacità di far fronte alle
competenze trasversali situazioni, attivare, sviluppare e mantenere rapporti costruttivi con gli altri e
legalità e cittadinanza attiva l'ambiente ...

I docenti di classe individueranno gli alunni partecipanti ai vari moduli, scelti tra le classi parallele e
che non sono già coinvolti in altri percorsi formativi, per far sì di ampliare l’utenza dell’offerta
formativa del nostro istituto.
Gli interventi saranno di due ore ciascuno e secondo un calendario che sarà quanto prima elaborato e
comunicato ai docenti coinvolti e alle famiglie.
I docenti dell’istituto interessati alla proposta formativa dovranno compilare la domanda (Allegato A) e la
scheda di progetto (Allegato B) da consegnare in segreteria entro le ore 12 del 17 APRILE 2018.
La Dirigente Scolastica, in caso di assenza di istanze, si riserva di ridistribuire le ore non utilizzate sui moduli
attivati.

Benevento 12 aprile 2018 Il Dirigente Scolastico


Dott. Annamaria Morante
(Allegato A) Al Dirigente Scolastico
I.C.G.B. Bosco Lucarelli
OGGETTO: Domanda incarico di docenza.
II/la sottoscritto/a _________________________________________________________docente di
Scuola _______________letta la circolare del 12/04/2018, prot. n. 1431/A29, avente per oggetto
“Comunicazione programmazione attività del progetto Area a rischio 2017-2018 e Fondo d’Istituto”
dichiara la propria disponibilità a ricoprire l'incarico di docente nel seguente Laboratorio:
o Laboratorio della comunicazione
plessi
Descrizione delle attività
Scuola Infanzia
PAPAORSINI o Laboratorio ____________

SAN MODESTO o Laboratorio ____________

SAN VITO o Laboratorio ____________


SILVIO PELLICO o Laboratorio _____________

VIA TORINO o Laboratorio _____________

plessi
Descrizione delle attività (segnare con una X)
Scuola Primaria
o Laboratorio della comunicazione
PAPAORSINI o Laboratorio scientifico-tecnologico
o Laboratorio creatività
o Laboratorio della comunicazione
SAN MODESTO o Laboratorio scientifico-tecnologico
o Laboratorio creatività
o Laboratorio della comunicazione
SAN VITO o Laboratorio scientifico-tecnologico
o Laboratorio creatività
o Laboratorio della comunicazione
SILVIO PELLICO o Laboratorio scientifico-tecnologico
o Laboratorio creatività
Descrizione delle attività (segnare con una X)
SCUOLA o Laboratorio della comunicazione
SECONDARIA o Laboratorio scientifico-tecnologico
PRIMO GRADO o Laboratorio creatività

Benevento, lì____________ Firma


____________________________
ALLEGATO B: Presentato dal/i docente/i
Ordine di scuola
Plesso
Classe/i
Docente/i

Laboratorio _______________________________
TITOLO MODULO n. OBIETTIVI VERIFICA
ore DESCRIZIONE ATTIVITA’ SPECIFICI

Metodologia:

Benevento __________ Firma_____________________