Sei sulla pagina 1di 2

noi rimarremo sempre poveri peccatori, ma il Sangue di Cristo ci … Andate e glorificate il Signore con la vostra vita.

libererà dai nostri peccati e ci restituirà la nostra dignità. Ci libererà


dalla corruzione. Senza nostro merito, con sincera umiltà, potremo L’Eucaristia, per una Chiesa in uscita
portare ai fratelli l’amore del nostro Signore e Salvatore. Saremo i
suoi occhi che vanno in cerca di Zaccheo e della Maddalena; saremo 1. “Ho desiderato ardentemente mangiare con voi …”
la sua mano che soccorre i malati nel corpo e nello spirito; saremo il L’Eucaristia, desiderio di un incontro
suo cuore che ama i bisognosi di riconciliazione, di misericordia e di
comprensione (Papa Francesco, Omelia Corpus Domini, 2015). Canto di adorazione

Breve riflessione del Celebrante Cel. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo
Ass. Amen
Intercessioni
Cel. Il Signore sia con voi
Cel. Ed ora eleviamo a Dio la nostra supplica, pregando insieme: Ass. E con il tuo spirito
Signore Gesù, Segno di unità, ascoltaci Cel. In alto i nostri cuori
Ass. Sono rivolti al Signore
 Per la Chiesa, perché sia nel mondo segno e sacramento Cel. Rendiamo grazie al Signore nostro Dio
dell’unità di tutto il genere umano. Preghiamo Ass. E’ cosa buona e giusta
 Per i Sacerdoti, gli operatori pastorali, per i catechisti, gli
animatori della liturgia e i volontari della carità perché in ogni Cel. E’ veramente cosa buona e giusta,
comunità siano costruttori di comunione e, nel loro servizio, nostro dovere e fonte di salvezza,
cerchino sempre l’unità e il bene di tutti e di ciascuno. rendere grazie e in ogni luogo
Preghiamo a te, Signore, Padre Santo,
 Per la nostra comunità parrocchiale perché con le parole e con Dio onnipotente ed eterno,
la testimonianza, sul territorio manifesti il suo essere “casa e per Cristo Signore nostro.
scuola di comunione”. Preghiamo
 Per noi qui presenti, perché partecipando all’Eucaristia, Segno Ass. Uniti nell’amore, celebriamo la morte del tuo Figlio,
di unità, diventiamo strumenti di pace in un mondo lacerato da con fede viva proclamiamo la sua risurrezione,
divisioni e discordie. Preghiamo attendiamo con ferma speranza la sua venuta nella gloria.

Cel. Ed ora innalziamo al Padre la nostra preghiera dei figli che ci


rende fratelli tra di noi. Padre nostro …

Canto del Pange lingua e Benedizione Eucaristica


Lett. DAL VANGELO SECONDO LUCA (22, 7-20) Lett. «Riconoscete in questo pane, colui che fu crocifisso; nel calice,
il sangue sgorgato dal suo fianco. Prendete e mangiate il corpo di
Venne il giorno degli Azzimi, nel quale si doveva immolare la Cristo, bevete il suo sangue: poiché ora siete membra di Cristo. Per
vittima di Pasqua. Gesù mandò Pietro e Giovanni dicendo: «Andate non disgregarvi, mangiate questo vincolo di comunione; per non
a preparare per noi la Pasqua, perché possiamo mangiare». Gli svilirvi, bevete il prezzo del vostro riscatto». C’è un pericolo, c’è una
chiesero: «Dove vuoi che la prepariamo?». Ed egli rispose: minaccia: disgregarci, svilirci. Cosa significa, oggi, questo
«Appena entrati in città, vi verrà incontro un uomo che porta una “disgregarci” e “svilirci”? Noi ci disgreghiamo quando non siamo
brocca d'acqua. Seguitelo nella casa dove entrerà e direte al docili alla Parola del Signore, quando non viviamo la fraternità tra di
padrone di casa: Il Maestro ti dice: Dov'è la stanza in cui posso noi, quando gareggiamo per occupare i primi posti - gli arrampicatori
mangiare la Pasqua con i miei discepoli? Egli vi mostrerà una sala -, quando non troviamo il coraggio di testimoniare la carità, quando
al piano superiore, grande e addobbata; là preparate». Essi non siamo capaci di offrire speranza. Così ci disgreghiamo.
andarono e trovarono tutto come aveva loro detto e prepararono la L’Eucaristia ci permette di non disgregarci, perché è vincolo di
Pasqua. Quando fu l'ora, prese posto a tavola e gli apostoli con lui, comunione, è compimento dell’Alleanza, segno vivente dell’amore di
e disse: «Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua Cristo che si è umiliato e annientato perché noi rimanessimo uniti.
con voi, prima della mia passione, poiché vi dico: non la mangerò Partecipando all’Eucaristia e nutrendoci di essa, noi siamo inseriti in
più, finché essa non si compia nel regno di Dio». E preso un calice, un cammino che non ammette divisioni. Il Cristo presente in mezzo a
rese grazie e disse: «Prendetelo e distribuitelo tra voi, poiché vi noi, nel segno del pane e del vino, esige che la forza dell’amore superi
dico: da questo momento non berrò più del frutto della vite, finché ogni lacerazione, e al tempo stesso che diventi comunione anche con
non venga il regno di Dio». Poi, preso un pane, rese grazie, lo il più povero, sostegno per il debole, attenzione fraterna a quanti
spezzò e lo diede loro dicendo: «Questo è il mio corpo che è dato fanno fatica a sostenere il peso della vita quotidiana, e sono in
per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo dopo aver pericolo di perdere la fede.
cenato, prese il calice dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza
nel mio sangue, che viene versato per voi». E poi, l’altra parola: che cosa significa oggi per noi “svilirci”, ossia
annacquare la nostra dignità cristiana? Significa lasciarci intaccare
Canto di meditazione dalle idolatrie del nostro tempo: l’apparire, il consumare, l’io al centro
di tutto; ma anche l’essere competitivi, l’arroganza come
Cel. Riconoscete in questo pane, colui che fu crocifisso; nel calice, il atteggiamento vincente, il non dover mai ammettere di avere sbagliato
sangue sgorgato dal suo fianco. Prendete e mangiate il corpo di Cristo, o di avere bisogno. Tutto questo ci svilisce, ci rende cristiani
bevete il suo sangue: mediocri, tiepidi, insipidi, pagani.
Gesù ha versato il suo Sangue come prezzo e come lavacro, perché
Ass. poiché ora siete membra di Cristo
fossimo purificati da tutti i peccati: per non svilirci, guardiamo a Lui,
Cel. Per non disgregarvi, mangiate questo vincolo di unità; per non abbeveriamoci alla sua fonte, per essere preservati dal rischio della
svilirvi, bevete il prezzo del vostro riscatto: corruzione. E allora sperimenteremo la grazia di una trasformazione:
Ass. poiché ora siete membra di Cristo

Potrebbero piacerti anche