Sei sulla pagina 1di 3

Arte

1) Novità preogettuali e strutturali effettuate da Gropius del Bauhaus (sede Dessau)?


L'opera avrebbe dovuto costituire il vero e proprio manifesto della scuola razionalista tedesca. La
struttura è articolata in due volumi principali a forma di parellelepipedo, un lungo corpo sospeso
su pilastri in calcestruzzo armato collega le aule con i laboratori.
discosto dal resto della struttura e collegato ad essa da un basso corpo di fabbrica, si l'ostello,
una palazzina a 5 piani per gli studenti ed i professori.
La planimetria assume una forma di tre "L" incastrate fra loro.
Le pareti del settore dei laboratori sono sostituite da grandi vetrate che consentono il maggiore
solleggiamneto possibile.
Alle aule invece corrispondono lunghe finestre a nastro che percorrono orizzontalmente le
facciate per la loro intera lunghezza, la palazzina dell'ostello infine è regolarmente scopartita con
finestre e porte-finestre a "L".
Gli unici materiali visibili sono: vetro, ferro e intonaco bianco, fatto che richiama alla mente la
bicromia Brunelleschiana.
Propius adotta anche qui il cosiddetto angolo di vetro, il modo rivoluzionario di costruire,
chiamato pianta libera consente di arretrare i pilastri rispetto alle facciate, in modo tale da
rendere possibile la costruzione di incredibile scatole trasparenti.

2)Valenza urbanisca della galleria vittorio emanuele di Mengoni?


La galleria collega piazza Dellascala a piazza del Duomo. L'ingegnier Mengoni, il quale ne fu il
progettista, adottò il ferro e il vetro materiali, tipici dell'archittettura degli ingegneri, per la
realizzazione della galleria. E' costruita in stile neo-rinascimentale e rappresenta l'archetipo della
galleria commerciale dell'Ottocento.
La galleria all'epoca fu criticate per la sua monumentalità tanto da portar Mengoni al suicidio. Ha
una pianta a croce latina con un'unica navata leggermente obliqua e intersecata da un corto
transetto. E 4 bracci con volte a botte in ferro e vetro.

3)Concetti di Modulor e macchina per abitare?


Nel 1947 le Courbusier elaborò il Modulor, progetto che basa le dimensioni delle costruzioni su
quelle umane al fine di implementarne la funzionalità.
Infatti individua dei multipli e sottomultipli geometrici delle proporzioni umane per la
costruzione degli spazi. Riprende il canone di Policleto e Da Vinci.
Macchina per abitare: possibilità di adeguare l'esigenze della casa alla famiglia.

4)Torre Eiffel più esposizione universale?


Innovazioni architettura degli ingegneri a portato alla realizzazione della torre Eiffel.
Alla fine del 1800 sviluppo architettura a grandi strutture in cui l'utilizzo dei nuovi materiali come
il ferro trova il suo utilizzo monumentale. Questo tipo di architettura fu utilizzata durante
l'esposizione universale per la sua praticità e facilità di assemblamento.
Alta oltre 100m , grazie alla struttura reticolare e alla particolare forma( 4 piloni che vanno a
convergere in un unico grandioso traliccio verticale) hanno permesso di contrastare le dinamiche
atmosferiche, all'epoca impossibili da gestire. A fine esposizione si sarebbe dovuta smontare ma
non ciò non è avvenuto perchè non apprezzata.

5) Utilizzo innavativo del colore nell'impressionismo?


Partendo dalla definizione di colore locale, ossia: il colore determinatto dall'impressione, che
cambia a seconda dello stimolo che crea nell'artista. Di conseguenza ogni colore non esiste di per
se, ma solo in rapporto agli altri colori che sono intorno.
Secondo questa considerazione il bianco e il nero sono non colori le ombre quindi vengono
rappresentate tramite giustapposizione dei colori. L'artista non rappresenta più la realta ma le
sensazione che essa suscita dentro di lui.

6)Novità di Michelucci nella stazione di Santa Maria Novella di Firenze?


Progetto all'avanguardia, realizzione estremamente rapida senza mai interrompersi, materiali:
acciaio e clacestruzzo. Si sviluppa in orizzontale attorno a 16 binari paralleli dei quali a sinistra
arrivo e a destra partenza e al centro transito e servizio. Conseguente ottimizzazione degli spazi:
entrata a sinistra uscita a detra.
galleria coperta perpendicolarmente ai binari composta con vetrate.
Impronta razionalistica: biglietteria sormontata da grandi lucernari vetrati in contrasto con la
compatta massa muraria.

7) Via della conciliazione Roma?


Progettata da Piacenti e Attilio Spaccarelli. Lunga 420m. Idealmente serve a collegare Roma allo
stato Vaticano. Ampiamente discussa al momento della realizzazione poichè si abbatterono
sneza riguardo i piccoli borghi antichi che contornavano la basilica di San Pietro. Si ispira ai
Boulevards di Haussmann in quanto l'aria poteva diventare sede di speculazione edilizia. Il
progetto urbanistico, risalente al periodo fascista, mirava a ristrutturare i centri storici. La
realizzazione di tale via annulla l'invenzione barocca del Bernini che si era posta l'obiettivo di
creare un gioco prospettico, ponendo in asse con la precedente via di Borgo Nuovo, il portone in
bronzo che conduceva all'interno della città del vaticano.

8)Principi dell'architettura organica di Wright del museo Guggnheim?


Ispirazione conchiglia o altro organismo naturale spiraliforme. Tutto si articola attorno la rampa
elicoidale, si avvita su se stessa e si allerga fino ad aprirsi in una cupola vetrata.
Forma, si adatta alla funzione espositiva.
Esposizione si snoda lungo le pareti creando un percorso artistico ininterrotto e le opere
fruiscono di una penetrazione luminosa che avviene in modo diretto tramite cupola.
Architettura organica:
equilibrio tra ambiente costruito ed ambiente naturale
esponente Wright
Rifiuto classicismo e nero puro (gusto estetico)
Caratteristiche Wright aree e luce devono permeare insieme = unità architettonica
Spazi aperti resi dalla mancanza delle stanze
Forme proporzionate all’umano ed alla naturale no mix materiali
9)Innovazione ed organizzazione ideologica ed educaiva del Bauhaus
Scuola pubblica nuova e democratica dove studenti e docenti vivono assieme, forte frequenza
femminile.
Fondata da Gropius nel 1919 = + alto sviluppo razionalismo tedesco
Officina di idee democratiche e liberali e tende alla ricerca artistica in tutti i suoi aspetti.
Allievi molto seguiti, tuttavia le idee del Bauhaus furono ostacolate dalla piccola media
borghesia.
A causa dell’avversione politica culminata nel 1932 con la chiusura della scuola ed il
licenziamento di tutti gli insegnanti ad opera del regime nazista.

10)Piano Haussmann

Il piano Haussmann prevede la modifica dell’assetto urbano di Parigi, per volere di Napoleone III.
Consiste, essenzialmente, nell’ampliamento delle strade parigine, introducendo i boulevards,
strade molto più comode che permettevano una maggiore facilità di accesso alla polizia in caso
di rivolte cittadine e la realizzazione della rete idrica e fognaria, in modo tale da aumentare le
condizioni di sicurezza ed igiene.