Sei sulla pagina 1di 2

ESERCIZI FEDERIGHO DEGLI ALBERIGHI

Quando il marito di Giovanna viene a mancare, lei e suo figlio si trovano a trascorrere l’estate in un
podere vicino a quello di Federigo, nella speranza che quella vita migliori le condizioni di salute del
ragazzo, molto debole e malato. In questa circostanza il figlio di Giovanna conosce Federigo e vede il suo
falcone: immediatamente desidera di poterlo tenere con sé e chiede alla madre di procurarglielo, nella
convinzione che questo possa far bene anche alla malattia.

Monna Giovanna si trova allora di fronte a un dilemma: come può chiedere a un uomo che ha rifiutato di
cederle l’unica sua fonte di sostentamento nella speranza di guarire suo figlio? E, se non dovesse farlo,
quali conseguenze avrà questo gesto sulla malattia del ragazzo?

Giovanna pensa a lungo sul da farsi, finché non decide di andare a parlare con Federigo insieme a
un’altra donna, fermandosi da lui per il pranzo. Non trovando nulla di adatto a una donna del suo
lignaggio, Federigo pensa di cucinare proprio il suo falcone. Al termine del pasto, Giovanna gli chiede di
poterle concedere il falcone per suo figlio, ma Federigo le dice la verità, scoppiando in lacrime.

Giovanna, parzialmente risentita per il gesto dell’uomo, ma soprattutto commossa dal suo buon cuore,
torna a casa. In breve il figlio muore, e spinta dai fratelli a rimaritarsi, la donna sceglie proprio Federigo,
donandogli le sue ricchezze.

2 Federigo era un ricco nobile che perse tutto prorpio per amore di Giovanna

3 Ovviamente il suo falcone,che utizzava prima dell'arrivo di giovanna per cacciare e quindi per vivere
dato che non poteva fare altrimenti .

4 Appena diviene coscente dell'arrivo imminente di Giovanna non aento altro pasto che potesse rendere
giustizia alla visita Federigo uccide il suo falcone rivelandolo poi a Giovanna quando lei le fa la richiesta in
questo modo Giovanna capisce che Federigo darebbe tutto per lei e la fiamma tra i due si riaccende.

5 Le vitù esalatate sono la cvalleria e la cortesia di Federigo e l'amore eterno che ha sempre coltivatro
per Giovanna ma è anche questa una critica che viene fatta a Federigo cioè l'esagerazione che questa
donna lo ha portato a compiere.

6 Vengono ricardati differenti episodi avvenuti tra i due anche nella conversazione stessa di come il
nobile si sia ridotto al limite per giovanna e di come lei lo avesse sempre respinto che oltre al caso che
regna nell'opera di Boccaccio è un'altra delle chiavi di questo testo.

7 Il falcone lo ho interpretato come simblo dell'amore per Giovanna quello che stesso amore che
Federigo sarebbe pronto a sacrificare per lei ma anche come simbolo di riunificazione tra i due.

8\

9 La fortuna qui ha un duplice ruolo e un pò un arma a doppio taglio inizia con la malattia del figlio e la
richiesta dell'animale che fa riunire i de ma allo stesso tempo spezza le spranze di Giovanna e termina
con la riunificazione dei due
10 Federigo per come ci viene raccontato appare come un uomo sempre alla ricerca della vera felicità
che si è visto portata via davanti agli occhi più di una volta e di conseguenza sconfitto ridotto alla
poverta e che ha perso tutto inseguendo proprio ciò che amava di più ma non perdendo mai il suo animo
corretto e cavalleresco che lo aveva sempre distinto le sue numerose sconfitte sentimentali dategli dalla
sua amata che alla fine riesce anche a raggiugere per amore vero hanno si incrinato la sua situazione
economica il suo status ma non hanno mai scalfito il suo animo e forse è proprio questo che lo ha fatto
andare avanti.

In conclusione per me Federigo esce vincitore da questa guerra contro il destino certo con molte
battaglie perse ma vincitore che è quello conta .

Potrebbero piacerti anche