Sei sulla pagina 1di 52

Manuale per l’uso

CR-DGi
Non-Myd
riatic Refin
al Camera

Prima di utilizzare l'apparecchiatura, leggere attentamente questo manuale.


Leggere anche i manuali forniti con le altre apparecchiature e il software del sistema.
Conservare il manuale in un luogo facilmente accessibile.
AVVERTENZE

1. L'utente è responsabile dell'uso e della manutenzione del prodotto. Consigliamo di


nominare un membro dello staff come responsabile della manutenzione, in modo da
garantire che il prodotto venga conservato in condizioni sicure e ottimali. I prodotti
medicali devono inoltre essere utilizzati solo da personale qualificato.

2. Il sistema CR-DGi è stato approvato da UL e GM con fotocamera digitale serie EOS D


alimentata a batteria.

3. Le fotocamere digitali utilizzabili con questo strumento sono esclusivamente quelle


indicate nel Manuale per il collegamento della fotocamera digitale fornito separatamente.

4. La lettura delle immagini e l'archiviazione dei dati devono essere eseguite in conformità
con la legislazione in vigore nel paese di utilizzo del sistema. L'utente è inoltre
responsabile della tutela della privacy dei dati immagine.

5. In nessun caso Canon potrà essere ritenuta responsabile per danni, diretti o indiretti,
risultanti dall'utilizzo del prodotto.

6. Questo prodotto può incorrere in anomalie dovute a onde elettromagnetiche causate


da telefoni cellulari, apparecchi ricetrasmittenti, giocattoli radiocomandati, eccetera.
Evitare di portare vicino al sistema oggetti che possono influire negativamente sul suo
funzionamento.

7. Canon si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso alle specifiche,


alla configurazione ed all'aspetto del prodotto.

© CANON INC. 2006

Tutti i diritti sono riservati.


Il manuale è protetto da copyright; è vietata la sua copia, intera o parziale, senza il permesso
scritto di Canon.
Informazioni sulla sicurezza

Normative

Questo strumento è conforme alla IEC 60601-1-2: 2001.

Per U.S.A. e Canada


Se il CR-DGi sarà utilizzato ad una tensione di 240V negli USA o in Canada, assicurarsi di
collegare lo strumento ad un generatore di tensione derivato centrale.

Secondo UL60601-1:

• Questo strumento è un'APPARECCHIATURA DI CLASSE 1 e CON PARTI APPLICATE DI


TIPO B.
MEDICAL ELECTRICAL EQUIPMENT
WITH RESPECT TO ELECTRIC SHOCK,
FIRE, MECHANICAL AND OTHER
SPECIFIED HAZARDS
ONLY IN ACCORDANCE WITH UL60601-1
AND CAN/CSA-C22.2 No. 601.1
41C4

• Il marchio seguente indica che lo strumento è Parti applicate Tipo B.

• Il grado di protezione contro la penetrazione di acqua è IPX0.


• Questa apparecchiatura non è idonea per l'uso in presenza di miscele anestetiche
infiammabili con aria o ossigeno o protossido di azoto.
• La modalità di funzionamento è Funzionamento continuo.

Per paesi UE
Il marchio seguente indica la conformità dello strumento con la Direttiva 93/42/CEE.

Il marchio seguente riportato sulla mentoniera indica che lo strumento è un Tipo B Parti appli-
cate secondo lo standard EN 60601-1.

Für Deutschland
Während des Betriebs liegt der Schalldruckpegel dieses Instruments bei 70 dB(A) oder weni-
ger gemäß ISO 7779.

(1)
Informazioni sulla sicurezza

Guida e Dichiarazione del costruttore - Emissioni elettromagnetiche


Il CR-DGi è progettato per l'utilizzo nell'ambiente elettromagnetico specificato di seguito.
L'utente del CR-DGi è tenuto ad assicurarne l'utilizzo in tale ambiente.

Test delle emissioni Conformità Ambiente elettromagnetico - Guida

Emissioni RF GRUPPO 1 Il CR-DGi utilizza energia RF solo internamente. Le sue


CISPR 11 emissioni RF sono quindi molto basse ed è improbabile
che causino interferenza nelle apparecchiature
elettromagnetiche che si trovano nelle sue vicinanze.

Emissioni RF Classe B Il CR-DGi è idoneo per l'impiego in tutte le strutture,


CISPR 11 comprese le strutture domestiche e quelle direttamente
collegate alla rete elettrica pubblica a bassa tensione che
Emissioni armoniche Classe A fornisce energia agli edifici domestici.
IEC 61000-3-2

Fluttuazioni di Conforme
tensione/
Scintillamento
IEC 61000-3-3

Livello test Livello di


Test di immunità Ambiente elettromagnetico - Guida
IEC 60601 conformità

Scarica elettrostatica contatto contatto I pavimenti devono essere in legno,


(ESD) ± (2, 4, 6) kV ± (2, 4, 6) kV cemento o ceramica. Se i pavimenti
IEC 61000-4-2 sono rivestiti con materiale sintetico,
aria ± aria ± l'umidità relativa deve essere almeno
(2, 4, 8) kV (2, 4, 8) kV pari al 30 %.

Transitorio elettrico ± 2 kV per linee ± 2 kV per linee La qualità dell'alimentazione di rete


veloce/raffica di di alimentazione di alimentazione deve essere quella di un ambiente
impulsi elettrica elettrica tipicamente commerciale o
IEC 61000-4-5 ospedaliero.
± 1 kV per linee ± 1 kV per linee
di ingresso/ di ingresso/
uscita uscita

Picco di potenza Modalità Modalità La qualità dell'alimentazione di rete


IEC 61000-4-5 differenziale differenziale deve essere quella di un ambiente
± 1 kV ± 1 kV tipicamente commerciale o
ospedaliero.
Modalità Modalità
comune ± 2 kV comune ± 2 kV

(2)
Informazioni sulla sicurezza

Livello test Livello di


Test di immunità Ambiente elettromagnetico - Guida
IEC 60601 conformità

Cadute di tensione, <5 % UT <5 % UT La qualità dell'alimentazione di


brevi interruzioni e (> 95 % caduta (> 95 % caduta rete deve essere quella di un
variazioni di tensione in UT) per metà in UT) per metà ambiente tipicamente commerciale
sull'entrata delle linee ciclo ciclo o ospedaliero. Se per l'utente del
di alimentazione CR-DGi è necessario continuare a
IEC 61000-4-11 40 % UT 40 % UT lavorare anche durante interruzioni di
alimentazione dalla rete, si consiglia
(60 % caduta in (60 % caduta in
di predisporre un alimentatore di
UT) per 5 cicli UT) per 5 cicli
emergenza per il CR-DGi.
70 % UT 70 % UT
(30 % caduta in (30 % caduta in
UT) per 25 cicli UT) per 25 cicli

<5 % UT <5 % UT
(> 95 % caduta (> 95 % caduta
in UT) per 5 sec. in UT) per 5 sec.

Campo magnetico 3 A/m 3 A/m I campi magnetici della frequenza di


(50/60 Hz) frequenza alimentazione di rete devono essere
rete di alimentazione ai livelli caratteristici di una
IEC 61000-4-8 ubicazione tipica in un ambiente
commerciale od ospedaliero.

NOTA: UT è la tensione a.c. di rete prima dell'applicazione del livello di test.

(3)
Informazioni sulla sicurezza

Livello test Livello di


Test di immunità Ambiente elettromagnetico - Guida
IEC 60601 conformità

RF condotta 3 Vrms 3V Non utilizzare apparecchiature di comunicazione


IEC 61000-4-6 da 150 kHz a RF mobili e portatili ad una distanza dal CR-
a 80 MHz DGi, cavi inclusi, superiore alla distanza di
separazione consigliata calcolata secondo
l'equazione applicabile alla frequenza del
RF irradiata 3 V/m 3 V/m trasmettitore.
IEC 61000-4-3 da 80 MHz
a 2,5 GHz Distanza di separazione consigliata
d = 1,2 P

d = 1,2 P 80 MHz a 800 MHz

d = 2,3 P 800 MHz a 2,5 GHz

dove P è la massima tensione nominale in uscita


del trasmettitore in Watt (W) indicata dal
produttore del trasmettitore, ed è la distanza di
separazione consigliata in metri (m).

Le intensità di campo derivanti da trasmettitori


RF fissi sono determinate tramite misurazione
elettromagneticaa in loco e devono essere
inferiori al livello di conformità per ogni intervallo
di frequenzab.

Nelle vicinanze dell'apparecchiatura possono


verificarsi interferenze e sono segnalate dal
simbolo seguente:

NOTA 1: A 80 MHz e 800 MHz, vale il livello di frequenza superiore.

NOTA 2: Queste direttive non possono ritenersi valide in tutti i casi. La propagazione
elettromagnetica subisce gli effetti di assorbimento e riflessione provocati da strutture,
oggetti e persone.
a In via teorica non è possibile prevedere con precisione le intensità di campo generate da
trasmettitori fissi, come stazioni base per radiotelefoni (cellulari/cordless) e radiomobili da
terra, trasmissioni radio amatoriali, trasmissioni radio in AM e FM e trasmissioni TV. Prendere
in considerazione l'eventualità di eseguire un'analisi dello stato elettromagnetico in loco, per valutare
l'ambiente elettromagnetico generato da trasmettitori RF fissi. Se l'intensità di campo misurata nel
luogo in cui viene utilizzato il CR-DGi supera il livello di conformità RF applicabile, come sopra
indicato, tenere sotto osservazione il CR-DGi per verificarne il normale funzionamento. Qualora si
osservi un rendimento anomalo, è necessario adottare ulteriori misure, quali un nuovo orientamento
o posizionamento del CR-DGi.

b
Al di sopra dell'intervallo di frequenza 150 kHz - 80 MHz, le intensità di campo devono essere
inferiori a 3 V/m.

(4)
Informazioni sulla sicurezza

Informazioni generali sulla sicurezza


Seguire le istruzioni per la sicurezza contenute in questo manuale, nonché tutte le avvertenze
e attenzioni stampate sulle etichette di avvertenza. La mancata osservanza di tali attenzioni o
avvertenze durante l'uso del prodotto può causare ferimenti o incidenti. Prima di usare il prodotto,
è necessario aver letto e compreso pienamente il contenuto di questo manuale.
Conservare il manuale per riferimenti futuri.

Significato dei simboli di Attenzione


Questo simbolo indica una situazione potenzialmente pericolosa che,
! AVVERTENZA se ignorata, può causare ferite gravi all'utente e ad altri, o addirittura
avere conseguenze letali.

Questo simbolo indica una situazione pericolosa che, se ignorata, può


! ATTENZIONE causare ferite lievi o moderate all'utente e ad altri, oppure danneggiare
l'apparecchiatura.

La nota viene utilizzata per mettere in evidenza informazioni


fondamentali.
NOTA Per evitare un funzionamento irregolare, è necessario leggere
le informazioni di questo tipo.

Ambiente d'uso e conservazione


Non utilizzare o conservare lo strumento vicino a sostanze chimiche
infiammabili, quali alcool, diluenti, benzina, eccetera. Se queste sostanze
chimiche gocciolano o evaporano, il contatto di parti elettriche interne
! AVVERTENZA degli strumenti con queste sostanze può provocare un incendio o una
scarica elettrica. Anche alcuni disinfettanti sono infiammabili.
Esercitare la massima attenzione quando si utilizzano queste sostanze.

Non utilizzare o conservare lo strumento in un luogo soggetto alle


condizioni elencate di seguito. In caso contrario, si potrebbero provocare
guasti, malfunzionamenti o cadute, sprigionare incendi o causare ferite.
• Vicinanza a impianti in cui si utilizza acqua.
• Luoghi con esposizione diretta alla luce del sole.
• Vicinanza a condizionatori d'aria o apparecchiature di aerazione.
! ATTENZIONE • Vicinanza a sorgenti di calore, come un radiatore.
• Luogo soggetto a vibrazioni.
• Luogo non sicuro.
• Ambiente polveroso.
• Ambiente salino o solforoso.
• Temperatura o umidità elevata.
• Formazione di ghiaccio o condensa.

Posizionare lo strumento su un piano stabile.


Non posizionare lo strumento troppo vicino al bordo del piano d'appoggio,
! ATTENZIONE per evitare cadute che potrebbero danneggiare lo strumento o ferire le
persone.

(5)
Informazioni sulla sicurezza

Ambiente d'uso e conservazione


Non coprire i fori di aerazione sulla copertura,
! ATTENZIONE per evitare che la temperatura all'interno dello strumento aumenti e causi
un incendio.

Alimentazione elettrica
Mettere in funzione lo strumento solo con alimentazione elettrica del tipo
! AVVERTENZA indicato sulla targhetta dei dati di funzionamento. Altrimenti si potrebbe
generare un incendio o una scarica elettrica.

Prima di collegare o scollegare i cavi, accertarsi di avere spento


l'alimentazione di corrente (OFF). Non toccare mai i cavi con le mani
! AVVERTENZA bagnate, altrimenti si potrebbe provocare una scarica elettrica con
conseguenze molto gravi, o addirittura letali.

Inserire saldamente la spina del cavo di alimentazione nella presa AC.


Se i contatti si guastano, oppure se polvere o oggetti metallici vengono a
! AVVERTENZA contatto con le punte metalliche della spina, potrebbe generarsi un
incendio o una scarica elettrica.

Per scollegare il cavo tirare il cavo per la presa o per il connettore.


! AVVERTENZA Se il cavo viene tirato direttamente, il filo interno può essere
danneggiato, con conseguente pericolo di incendio o scarica elettrica.

Non tagliare o modificare i cavi. Non posare alcun oggetto pesante,


compreso lo strumento e non camminare sul cavo; non tirare, piegare
! AVVERTENZA o attorcigliare il cavo.
In caso contrario, il cavo potrebbe danneggiarsi con conseguente
pericolo di incendio o scarica elettrica.

Non prelevare corrente per più di uno strumento dalla stessa presa AC,
! AVVERTENZA altrimenti si potrebbe generare un incendio o una scarica elettrica.

Questo strumento viene fornito con un cavo di alimentazione del tipo


con messa a terra (tre spinotti).
! ATTENZIONE Per ridurre il rischio di scarica elettrica, infilare sempre il cavo in una
presa collegata a terra.

Evitare ostacoli vicino alla presa, per facilitare le operazioni di


! ATTENZIONE scollegamento della spina.

Manipolazione
Non smontare o modificare il prodotto, poiché tali interventi potrebbero
generare il pericolo di incendi o scariche elettriche. Poiché lo strumento
! AVVERTENZA contiene parti ad alta tensione, che possono causare scariche elettriche e
altre parti pericolose, toccare queste parti può avere conseguenze gravi o
addirittura letali.

(6)
Informazioni sulla sicurezza

Manipolazione
Non posizionare alcun oggetto sopra lo strumento, altrimenti l'oggetto
potrebbe cadere e causare ferimenti.
! AVVERTENZA Anche nel caso in cui un oggetto metallico, come un ago o un fermaglio,
cade dentro lo strumento, oppure se vi si versa del liquido, sussiste il
pericolo di generare un incendio o una scarica elettrica.

Prima di spostare lo strumento, accertarsi di avere scollegato


l'alimentazione (OFF), sfilato il cavo di alimentazione dalla presa
AC e scollegato tutti gli altri cavi.
In caso contrario, il cavo potrebbe danneggiarsi con conseguente pericolo
! AVVERTENZA di incendio o scarica elettrica.
Prima di trasportare lo strumento, accertarsi di allentare la manopola
di immobilizzazione della piattaforma, tenere saldamente il fondo dello
strumento non dalle sporgenze e in posizione orizzontale, altrimenti lo
strumento potrebbe cadere provocando ferite.

Non urtare o fare cadere lo strumento. Se lo strumento ha ricevuto un


! AVVERTENZA colpo forte potrebbe essere danneggiato, se non viene riparato prima
dell'uso può provocare un incendio o una scarica elettrica.

Ogni volta che lo strumento deve essere utilizzato su un paziente diverso,


al fine di prevenire infezioni, strofinare il poggiafronte con una soluzione
! ATTENZIONE di etanolo o glutaraldeide per disinfettarlo.
Per la procedura di disinfezione, consultare uno specialista.

Cambiare la carta sulla mentoniera ogni volta che si esamina un nuovo


! ATTENZIONE paziente, in modo che la mentoniera sia sempre pulita.

Quando viene regolata la posizione dell'unità principale nel movimento in


avanti, spostare l'unità lentamente osservando il movimento dal lato del
! ATTENZIONE paziente, in modo da prevenire un contatto accidentale della lente
dell'obiettivo con il paziente.

Non inserire la mano o le dita tra la piattaforma e la base. Accertarsi


! ATTENZIONE inoltre che anche l'esaminato non vi inserisca le sue mani. Diversamente,
le dita potrebbero schiacciarsi.

Quando lo strumento non viene utilizzato, disinserire l'alimentazione


elettrica (OFF).
! ATTENZIONE Se non si prevede un utilizzo per un periodo prolungato, scollegare anche
il cavo di alimentazione dalla presa AC.

Questo strumento contiene una batteria al litio che può inquinare


l'ambiente, nel momento in cui lo strumento venisse abbandonato.
! ATTENZIONE Prima di smaltire lo strumento, rivolgersi ad una società specializzata
nello smaltimento dei rifiuti per informazioni sullo smaltimento, oppure al
rappresentante o rivenditore Canon.

(7)
Informazioni sulla sicurezza

Quando si verifica un problema


Qualora dovesse verificarsi uno dei problemi seguenti, spegnere
immediatamente tutti gli strumenti (OFF), scollegare il cavo di
alimentazione dalla presa AC e contattare il rappresentante o rivenditore
Canon.
! AVVERTENZA • Presenza di fumo, odore strano o rumore anomalo.
• Gocciolamento di liquido nello strumento o penetrazione di un oggetto
metallico attraverso un'apertura.
• Caduta e danneggiamento dello strumento.

Manutenzione e ispezione
Per motivi di sicurezza, accertarsi di spegnere l'alimentazione (OFF)
! AVVERTENZA quando devono essere eseguiti interventi di ispezione, come indicato in
questo manuale, altrimenti si potrebbe verificare una scarica elettrica.

Prima di pulire lo strumento, accertarsi di avere scollegato l'alimentazione


(OFF), sfilato il cavo di alimentazione dalla presa AC.
! AVVERTENZA Non utilizzare benzina, diluenti o altre sostanze di pulizia infiammabili,
altrimenti si potrebbe verificare un incendio o una scarica elettrica.

Pulire periodicamente la spina del cavo di alimentazione scollegandola


dalla presa AC e rimuovendo con un panno asciutto la polvere o la
sporcizia dalla spina, dalle parti circostanti e dalla presa AC. Se il cavo
! AVVERTENZA rimane inserito nella presa per un periodo lungo in un luogo polveroso,
umido o sporco, la polvere depositata intorno alla spina può attrarre
umidità e di conseguenza danneggiare l'isolamento, causando il
rischio di incendio.

Gli interventi di riparazione sullo strumento possono essere eseguiti solo


da un tecnico qualificato.
! AVVERTENZA Se lo strumento non è riparato adeguatamente, può provocare
incendio, scarica elettrica o incidenti.

! ATTENZIONE Per motivi di sicurezza, controllare lo strumento prima dell'uso.

(8)
Informazioni sulla sicurezza

Targhette sullo strumento


Sul CR-DGi sono attaccate alcune targhette.
Di seguito viene riportato il contenuto e la posizione delle targhette.

Targhetta
Rating dei dati
label ondiinstruments
funzionamento
for 110-120V countries
del prodotto nei paesi a 110-120 V

Targhetta
Rating dei dati
label ondiinstruments
funzionamento del prodotto
for 220-240V nei paesi
countries
a 220-240 V

(9)
Informazioni sulla sicurezza

(10)
Sommario

Informazioni sulla sicurezza ..................................................................................... (1)

1. Panoramica .............................................................................................................1

2. Note sull'uso dello strumento ..................................................................................2

3. Descrizione .............................................................................................................4

4. Fotografia ................................................................................................................7

4.1 Preparazione ........................................................................................................................ 7

4.2 Posizionamento e messa a fuoco ....................................................................................... 10

4.3 Fotografia ............................................................................................................................ 16

5. Impostazioni nella modalità SET ...........................................................................17

5.1 Selezione dell'opzione di visualizzazione delle linee della barra di messa a fuoco ............ 18

5.2 Selezione dell'opzione di ripristino della posizione della mira di fissazione ........................ 18

5.3 Ripristino della posizione della mira di fissazione ............................................................... 19

6. Ispezione e manutenzione giornaliere ..................................................................20

6.1 Ispezione ............................................................................................................................ 20

6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza ...................................................................... 23

6.3 Pulizia e disinfezione .......................................................................................................... 27

6.4 Posizionamento della carta sulla mentoniera ..................................................................... 30

7. Installazione ..........................................................................................................32

7.1 Installazione ........................................................................................................................ 32

7.2 Precauzioni per lo spostamento dello strumento ................................................................ 33


8. Informazioni sull'assistenza ...................................................................................34

9. Specifiche ..............................................................................................................35

10. Componenti .........................................................................................................36


1. Panoramica
Il retinografo non midriatico Canon CR-DGi acquisisce immagini digitali in un ampio
spettro angolare (45°) senza utilizzare sostanze midriatiche.

Le immagini retiniche possono essere visualizzate su un PC, oppure installando un


visualizzatore di immagini, come l'accessorio CR-DGi Image Viewer.

–1–
2. Note sull'uso dello strumento

Prima dell'uso
(1) Controllare e pulire la lente dell'obiettivo prima di scattare un'immagine, poiché
qualunque pulviscolo o segno presente sulla lente risulterebbe come macchia bianca
sulla fotografia.

(2) L'improvviso riscaldamento dell'ambiente in locali freddi causa la formazione di


condensa sulla lente. In tal caso, prima di effettuare una fotografia, attendere che sia
scomparsa la condensa.

Durante l'uso
(1) Controllare che l'occhio della persona in esame non sia contratto perché colpito
dalla luce del monitor riflessa dal camice bianco dell'esaminatore.

(2) Non utilizzare la funzione flash del tubo stroboscopico incorporato nella fotocamera
digitale.

Dopo l'uso
(1) Spegnere l'alimentazione dello strumento.

(2) Posizionare il coperchio sulla lente dell'obiettivo e coprire lo strumento con


l'apposita copertura antipolvere. Se la lente dell'obiettivo è polverosa, la polvere
compare anche sull'immagine.

(3) Quando si scollega la fotocamera digitale dal retinografo, accertarsi di mettere le


coperture antipolvere sugli attacchi per retinografo e fotocamera digitale.

Durante la pulizia e la disinfezione


(1) Strofinando la superficie della lente dell'obiettivo e della lente di acquisizione
immagini quando sono impolverate, è possibile provocare dei graffi sulla superficie
stessa. Non strofinare le lenti con alcool etilico o carta di pulizia contenente
silicone, per evitare di corroderne o macchiarne la superficie.

(2) Non usare alcool, benzina o diluente per pulire la copertura dello strumento. Non
strofinare mai la copertura con soluzione di etanolo o glutaraldeide. Diversamente,
la copertura potrebbe corrodersi.

–2–
2. Note sull'uso dello strumento

Ambiente d'uso
(1) Non installare, conservare o lasciare lo strumento in un luogo soggetto a
temperatura o umidità eccessiva. In caso contrario, si potrebbero provocare guasti o
malfunzionamenti dello strumento. Per argomenti da considerare con attenzione in
relazione all'ambiente d'uso, fare riferimento a " Ambiente d'uso e conservazione" a
pagina (5).

(2) La polvere presente nell'aria non attacca solo la lente dell'obiettivo, ma anche le
parti ottiche interne dello strumento. Se queste parti sono polverose, la polvere
compare anche sull'immagine. Tenere pulito l'ambiente.

Durante l'installazione
(1) Maneggiare lo strumento con cautela, per evitare che urti violenti ne alterino la
regolazione preliminare.

(2) Prima di collegare i connettori dei cavi, rimuovere la polvere con un soffietto.
La presenza di polvere potrebbe, infatti, provocare un difetto di collegamento.

(3) Controllare e pulire la lente di acquisizione delle immagini sull'attacco per il


retinografo, poiché qualunque pulviscolo o segno presente sulla lente risulterebbe
come macchia bianca sull'immagine.

(4) Non collegare l'adattatore DCS Adapter " CR-DA1" al CR-DGi, per evitare di
graffiare le lenti di entrambi CR-DGi e CR-DA1.

(5) Proteggere lo strumento da vibrazioni ed urti prima di effettuarne il trasporto. Per


istruzioni sulla procedura di imballo, contattare il rappresentante o il rivenditore
Canon.

–3–
3. Descrizione

Manopola di messa a fuoco


Utilizzata per mettere a fuoco Attacco per fotocamera
l'occhio dell'esaminato. digitale
Attacco per il collegamento
della fotocamera digitale.
Lente di acquisizione
Schermo immagini
Sullo schermo sono visualizzate
l'immagine oculare frontale, CR-DGi
Non-Mydriati

l'immagine retinica e il display


c Refinal
Camera

delle impostazioni. Connettore cav


fotocamera digitale
Connettore per il cavo del
gruppo cavi della fotocamera.
Pulsanti di impostazione Pulsante di scatto
Utilizzati per selezionare le otturatore
funzioni. Premere questo pulsante per
riprendere un'immagine.
Coperchio delle manopole di
regolazione dello schermo Leva di regolazione
Dietro al coperchio si trovano Utilizzata per posizionare il
le manopole per la regolazione retinografo rispetto all'occhio
dello schermo del monitor. dell'esaminato.
Manopola H. HOLD: manopola
per la sincronizzazione
orizzontale.
Manopola BRIGHT: manopola
per la regolazione della Anello di regolazione
luminosità. verticale
Manopola CONT.: manopola per Utilizzato per regolare l'altezza
la regolazione del contrasto. del retinografo.

Pulsante di controllo della mira di fissazione Interruttore ALIGNMENT


Utilizzato per spostare la mira di fissazione Interruttore per modificare la
durante l'osservazione della retina. visualizzazione sul monitor da
immagine oculare frontale a
immagine retinica.

Manopola di immobilizzazione della piattaforma


Utilizzato per immobilizzare la piattaforma.

–4–
3. Descrizione

Lente obiettivo
Si tratta della lente Poggiafronte
Cursore di compensazione principale per la ripresa Serve per farvi appoggiare la
diottrica fotografica. fronte dell'esaminato.
Da tirare se la diottria dell'occhio
dell'esaminato non rientra nel
range da -12 D a + 15 D.
Tacca di regolazione
Manopola S.P. (pupilla verticale
piccola) Fare allineare l'altezza degli
Regolare la manopola su ON, occhi dell'esaminato con
quando si eseguono fotografie questa tacca regolando
CR-DGi
su pupille di diametro inferiore
Non-Mydriatic Refinal
Camera
l'altezza della mentoniera.
a quello richiesto (4,0 mm).
Mentoniera
IR. FILTER (Filtro Serve per farvi appoggiare il
infrarosso) - Manopola del mento dell'esaminato.
filtro a raggi infrarossi
Il filtro deve essere impostato
su "IN" per la fotografia, ed IP FILTER

esterno per la pulizia della


IIN

lente dell'obiettivo.
SP
ON
OFF

Anello di regolazione
verticale mentoniera
Manopola LAMP Utilizzato per regolare
Utilizzata per regolare la l'altezza della mentoniera.
luminosità di osservazione.
Quando la manopola è regolata
su "MAX", luminosità "3"
corrisponde a circa il 25 % della P OW E R
AC IN

luminosità, "4" a circa il 40 %,


O F I X TA R
I GET

OFF
ON

SERIAL

"5" a circa il 55 % ed infine 7 a


circa l'80 %.

Pannello dei Targhetta dei dati di


connettori funzionamento
Vedi pagina Su questa etichetta sono riportati
seguente. nome del prodotto, tensione
nominale, numero della parte,
eccetera.

–5–
3. Descrizione

Pannello dei connettori

Connettore AC IN (Power)
Connettore per il cavo di Terminale FIX TARGET
alimentazione. Terminale per la lampadina
di fissazione visiva esterna
Interruttore POWER opzionale.
Utilizzato per inserire (ON)
e disinserire (OFF)
l'alimentazione elettrica.

P OW E R AC IN F I X TA R G E T

O I
SERIAL
OFF ON

–6–
4. Fotografia

Qualora dovesse verificarsi uno dei problemi seguenti,


spegnere immediatamente lo strumento (OFF), scollegare
il cavo di alimentazione dalla presa AC e rivolgersi al
rappresentante o rivenditore Canon.
! AVVERTENZA • Presenza di fumo, odore strano o rumore anomalo.
• Gocciolamento di liquido nello strumento o penetrazione
di un oggetto metallico attraverso un'apertura.
• Caduta e danneggiamento del prodotto.

Sistema di risparmio energetico


Se per più di 10 minuti non viene eseguita alcuna operazione, ma l'alimentazione è rimasta
inserita (ON), oppure se è premuto il pulsante su "SLEEP", entra in funzione il sistema di
risparmio energetico dello strumento.
Durante il periodo di attività del sistema di risparmio energetico, le spie sullo strumento
si spengono e sullo schermo lampeggia la parola "SLEEP".
Per ripristinare il funzionamento, premere il pulsante di scatto dell'otturatore.

4.1 Preparazione

1 Accendere il sistema

Per accendere il sistema (ON), accendere prima la fotocamera digitale, quindi il


retinografo.
Lo schermo avrà l'aspetto illustrato di seguito.

"R": Occhio destro


"L": Occhio sinistro

SET SLEEP F-9

Intensità del flash (Durante la carica


del retinografo, lampeggia "F-9").

Ci si trova nella modalità di osservazione oculare frontale.

–7–
4.1 Preparazione

2 Regolare l'intensità del flash sul retinografo

Regolare l'intensità del flash secondo


le necessità, utilizzando i pulsanti
sotto i segni "-" e "+". R
L'intensità del flash può essere modi-
ficata in 17 gradi (da F0-- a F-14).

SET SLEEP F-9

Tabella delle intensità del flash

Valore ISO Quantità di luce in


Visualizzato
corrispondente valore EV

F0 - - 4,7

F0 - ISO3200 5,0

F0 5,3

F-1 5,6

F-2 ISO1600 5,9

F-3 6,2

F-4 6,5

F-5 6,8

F-6 ISO800 7,1

F-7 7,4

F-8 7,7

F-9 ISO400 8,0

F-10 8,3

F-11 8,6

F-12 ISO200 8,9

F-13 9,2

F-14 9,5

3 Regolare la fotocamera digitale

Con retinografo impostato sulla modalità di osservazione oculare frontale, regolare


la fotocamera digitale come spiegato nel "Manuale per il collegamento della
fotocamera digitale" fornito separatamente.

–8–
4.1 Preparazione

4 Allentare la manopola di immobilizzazione della piattaforma

Ruotare la manopola di
immobilizzazione della
piattaforma in senso antiorario.

LO CK

5 Regolare l'altezza dell'unità

Ruotando l'anello di regolazione


verticale, regolare l'altezza in modo
che la tacca di guida sia centrata tra
le tacche del livello di altezza.

Tacca di guida verticale

Tacche del livello verticale

6 Oscurare il locale

Oscurare il locale al punto da non riuscire quasi a leggere un giornale


(= circa 5 lux).

–9–
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

4.2 Posizionamento e messa a fuoco

1 Regolare l'altezza dell'occhio dell'esaminato

Ogni volta che lo strumento deve essere utilizzato su


un paziente diverso, al fine di prevenire infezioni,
strofinare il poggiafronte con una soluzione di etanolo
o glutaraldeide per disinfettarlo.
Per la procedura di disinfezione, consultare uno
! ATTENZIONE specialista.
Se si intende usare un disinfettante diverso da quello
sopra specificato, oppure mescolare un altro
disinfettante con etanolo, consultare prima uno
specialista, per evitare di danneggiare il poggiafronte.

Cambiare la carta sulla mentoniera ogni volta che si


! ATTENZIONE esamina un nuovo paziente, in modo che la mentoni-
era sia sempre pulita.

NOTA: Se l'esaminato porta gli occhiali, è necessario che li tolga.

(1) Fare sedere l'esaminato e fargli appoggiare il viso contro mentoniera e poggiafronte.

(2) Regolare l'altezza della mentoniera


ruotando l'apposito anello di
regolazione verticale, in modo che
l'occhio dell'esaminato sia allineato
con la tacca di regolazione altezza
sull'estremità del poggiatesta.

Tacca di regolazione verticale

2 Far scorrere la leva di regolazione sul lato dell'occhio da fotografare

– 10 –
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

3 Allineare la pupilla

Quando viene regolata la posizione dell'unità


principale nel movimento in avanti, spostare l'unità
! ATTENZIONE lentamente osservando il movimento dal lato del
paziente, in modo da prevenire un contatto
accidentale della lente dell'obiettivo con il paziente.

Non inserire la mano o le dita tra la piattaforma e la


base. Accertarsi inoltre che anche l'esaminato non vi
! ATTENZIONE inserisca le sue mani.
Diversamente, le dita potrebbero schiacciarsi.

(1) Osservando lo schermo,


ruotare l'anello di regolazione
verticale e inclinare la leva
di regolazione a destra
o a sinistra, in modo che
l'immagine oculare frontale sia
visualizzata al centro dello
schermo.

Regolare l'altezza della


mentoniera come necessario,
ruotando l'apposito anello
di regolazione verticale.
Afferrare la leva di regolazione e far scorrere la piattaforma quanto
necessario per spostare ulteriormente l'unità.

(2) Fare fissare lo sguardo all'esaminato sulla mira di fissazione interna.

(3) Inclinare indietro e in avanti la leva di regolazione fino a far allineare le


immagini scisse della pupilla.

• Se la pupilla è più piccola dell'anello di allineamento interno:


→ Oscurare maggiormente il locale per favorire la dilatazione.
→ Se la pupilla rimane piccola, usare la funzione "S.P".
(Vedere la pagina seguente).

– 11 –
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

Funzione S.P (Small Pupil)


Se la pupilla rimane più piccola dell'anello di allineamento interno anche dopo aver
oscurato ulteriormente il locale, utilizzare la funzione S.P.
Sarà possibile fotografare un diametro pupillare anche di 3,7 mm.

NOTA: Non usare questa funzione per riprendere un'immagine se l'occhio è


completamente dilatato. In caso contrario, l'eccessiva esposizione non
consente di acquisire un'immagine di densità idonea.

(1) Regolare la manopola S.P su "ON".

NOTA: Se la tacca "I" sulla


SP
ON
R
TE
FIL F
IR OF

manopola non è allineata


I IN

correttamente con la tacca


"ON" o "OFF" dello
strumento, l'oscuramento
dell'immagine può risultare
irregolare.

(2) Premere l'interruttore ALIGNMENT


per visualizzare l'immagine retinica.

L'area che sarà


fotografata è quella
indicata da un cerchio S.P. R
tacca livello
punteggiato.

NOTA: All'esterno del


cerchio
punteggiato può
comparire una
zona di
sfarfallio. SLEEP F-9

(3) Seguire la stessa procedura indicata dal punto 5 seguente.

– 12 –
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

4 Visualizzare l'immagine retinica

Premere l'interruttore ALIGNMENT.


La mira di fissazione lampeggerà per
tre secondi.
Se la piattaforma viene spostata
sul lato opposto mentre è visualizzata
l'immagine retinica,
la visualizzazione passa a immagine
oculare frontale.

• Se non si vedono le linee della barra di messa a fuoco o i punti della


distanza di riferimento:
vedere capitolo 5 e sezione 6.2.1.

R Linee della barra di


messa a fuoco
Tacca della mira di
fissazione

Punti della distanza di


riferimento
MODALITÀ STEREO STEREO SLEEP F-9

MODALITÀ STEREO
Tenendo premuto il pulsante di regolazione sull'estremità sinistra per un secondo mentre
è visualizzata l'immagine retinica, viene visualizzato "STEREO" e si entra nella modalità
stereo. In modalità stereo e con immagine oculare frontale in modalità stereo, premere
l'interruttore ALIGNMENT o far scorrere la piattaforma sul lato opposto. Per uscire dalla
modalità stereo, tenere premuto di nuovo il pulsante di regolazione per un secondo.

Notare che la modalità stereo non è disponibile, se il CR-DGi Image viewer viene
utilizzato in una delle condizioni seguenti.
• La qualità di registrazione delle immagini della fotocamera digitale è impostata su
RAW.
• La fotocamera digitale e il computer dove è installato il CR-DGi Image viewer sono
collegati con USB 1.1.

– 13 –
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

5 Regolare la luminosità di osservazione

Osservando il monitor, regolare la


luminosità ruotando la manopola
LAMP.
LAMP

Regolare la luminosità e il contrasto


3
2
1

dello schermo con le apposite MIN

manopole di regolazione.
NOTA: Se la luminosità è regolata su
un valore troppo elevato,
durante l'osservazione
dell'immagine retinica sarà
difficile visualizzare i punti
della distanza di riferimento
e le linee della barra
di messa a fuoco.

6 Fare appoggiare il viso dell'esaminato contro mentoniera e poggiafronte

7 Rilevare l'area da fotografare

(1) Fare fissare lo sguardo


all'esaminato sulla mira di
fissazione. Se l'esaminato
ha difficoltà a fissare la mira di
fissazione, premere e spingere
verso l'alto il pulsante di
controllo della mira di
fissazione. La mira di fissazione
lampeggerà per tre secondi.

(2) Inclinare il pulsante di controllo


della mira di fissazione per
spostare quest'ultimo nella
posizione in cui si desidera
indurre la fissazione
dell'occhio dell'esaminato.
• Se si nota sfarfallio o non si vedono i punti della distanza di riferimento:
vedere la sezione 6.2.1.

8 Allineare le linee della barra di messa a fuoco

Allineare le linee della barra di messa


a fuoco ruotando la manopola di messa
a fuoco.

– 14 –
4.2 Posizionamento e messa a fuoco

La messa a fuoco è ottenuta quando


le linee della barra di messa a fuoco
sono allineate.

• Se non si vedono le linee


della barra di messa a fuoco:
vedere la sezione 6.2.1.

• Se le linee della barra di messa


a fuoco non si allineano:
la diottria dell'occhio
dell'esaminato non rientra nel range
da -12 D a + 15 D.
In tal caso, tirare in fuori il cursore
di compensazione diottrica.
Tirandolo di una misura, viene
impostata la lente - (meno), mentre
tirandolo di due misure,
viene impostata la lente + (più).
Ogni volta che si tira il cursore, le
linee della barra di messa a fuoco
scompaiono. Ruotare la manopola
per mettere a fuoco l'immagine retinica.

9 Regolare con esattezza la posizione dell'immagine retinica

Inclinare la leva di regolazione in


avanti e indietro in modo che i due
punti della distanza di riferimento
risultino il più piccoli possibile.
Regolare con precisione anche la
posizione dei punti di riferimento,
in modo che siano alla stessa dis-
tanza dall'alto e dal basso e da destra
e da sinistra.

NOTA: Se l'immagine retinica non è posizionata correttamente, nella sua periferia


al momento della ripresa dell'immagine comparirà sfarfallio.

– 15 –
4.3 Fotografia

4.3 Fotografia

1 Pulsante di scatto otturatore

Dopo aver acquisito l'immagine, sarà


visualizzata l'immagine oculare
frontale. Solo in modalità stereo
l'immagine retinica rimane
visualizzata.

• Se l'immagine non è di buona


qualità:
vedere la sezione 6.2.1.

NOTE: 1. Si consiglia di visualizzare l'immagine fotografata con un visualizzatore


come il Visualizzatore per immagini CR-DGi, disponibile come
accessorio.

2. I dati dell'immagine visualizzata sullo schermo LCD della fotocamera


digitale sono ancora in fase di elaborazione. L'immagine è quindi
invertita di 180° e sulla sua periferia può essere presente dello
sfarfallio.
L'immagine visualizzata sullo schermo LCD serve solo per controllare
se l'esaminato ha chiuso l'occhio.

3. Si consiglia di stampare l'immagine da un visualizzatore come il


CR-DGi Image viewer, disponibile come accessorio. Non stampare
l'immagine direttamente dalla fotocamera digitale, poiché non si tratta
dell'immagine finale.

2 Per riprendere un'immagine dell'altro occhio

Dopo aver ripreso un'immagine, entrambi gli occhi si contraggono.


Attendere fino a che l'occhio sia dilatato a sufficienza. Quindi, procedere
con la ripresa dell'immagine.

– 16 –
5. Impostazioni nella modalità SET

Le impostazioni relative alle linee della barra di messa a fuoco e alla posizione della mira
di fissazione possono essere eseguite dalla modalità SET.

Premere il pulsante sotto "SET" dalla


schermata dell'immagine oculare frontale.
R

SET SLEEP F-9

Comparirà la schermata della modalità SET.

SET
SN XXXXXX Numero di serie dello strumento

Vxxxxxx Versione del software

FIXATION TARGET

SPLIT POSITION RESET


EXIT ON RESET ON

Terminate tutte le impostazioni, premere il pulsante sotto "EXIT". Le impostazioni


saranno salvate e il display tornerà alla schermata dell'immagine oculare frontale.

– 17 –
5. Impostazioni nella modalità SET

5.1 Selezione dell'opzione di visualizzazione delle linee della


barra di messa a fuoco
Selezionare se si vogliono visualizzare le linee della barra di messa a fuoco da utilizzare
per mettere a fuoco lo schermo.

Opzione Funzione

Le linee della barra di messa a fuoco saranno visualizzate. Le linee scompariranno


ON
però automaticamente, se viene attivato il cursore di compensazione diottrica.

OFF Le linee della barra di messa a fuoco non saranno visualizzate.

Premere il pulsante sotto "SPLIT" per


modificare l'impostazione.
SET
SN XXXXXX

Vxxxxxx

FIXATION TARGET
SPLIT POSITION RESET
EXIT ON RESET ON

5.2 Selezione dell'opzione di ripristino della posizione della mira


di fissazione
Selezionare se dopo ogni fotografia la mira di fissazione deve tornare nella posizione
predefinita.

Opzione Funzione

ON Dopo ogni fotografia la mira di fissazione torna nella posizione predefinita.

OFF La mira di fissazione non si sposta neanche dopo aver ripreso una fotografia.

Premere il pulsante "RESET" per


modificare l'impostazione.
SET
SN XXXXXX

Vxxxxxx

FIXATION TARGET

SPLIT POSITION RESET


EXIT ON RESET ON

– 18 –
5. Impostazioni nella modalità SET

5.3 Ripristino della posizione della mira di fissazione


La mira di fissazione può essere ripristinata quando non si riesce a trovare la posizione
iniziale e RESET è disinserito (OFF).

Premere il pulsante "POSITION RESET".


La mira ritorna nella posizione iniziale e il
display torna alla schermata dell'immagine SET
SN XXXXXX
oculare frontale.

NOTA: Se prima del ripristino della Vxxxxxx


mira di fissazione è stata
modificata l'opzione di FIXATION TARGET
visualizzazione delle linee SPLIT POSITION RESET
della barra di messa a fuoco EXIT ON RESET ON
o di ripristino della posizione della
mira di fissazione, la modifica
avrà effetto solo dopo aver
premuto il pulsante "POSITION RESET".

– 19 –
6. Ispezione e manutenzione giornaliere

Gli interventi di riparazione sullo strumento possono


essere eseguiti solo da un tecnico qualificato.
! AVVERTENZA Se lo strumento non è riparato adeguatamente, può
provocare incendio, scarica elettrica o incidenti.

Per motivi di sicurezza, controllare giornalmente lo


! ATTENZIONE strumento prima dell'uso.

6.1 Ispezione
Per garantire che lo strumento venga utilizzato in sicurezza e in condizioni normali,
è necessario ispezionarlo prima dell'uso.
Se durante l'ispezione si riscontra qualche anomalia, adottare le misure indicate in questo
capitolo.
Qualora non si riuscisse comunque a correggere l'anomalia, contattare il rappresentante o
il rivenditore Canon.

6.1.1 Prima di accendere il sistema

Per motivi di sicurezza, accertarsi di spegnere


l'alimentazione (OFF) quando devono essere eseguiti
! AVVERTENZA gli interventi di ispezione seguenti, altrimenti si potrebbe
verificare una scarica elettrica.

Pulire periodicamente la spina del cavo di alimentazione


scollegandola dalla presa AC e rimuovendo con un panno
asciutto la polvere o la sporcizia dalla spina, dalle parti
circostanti e dalla presa AC.
! AVVERTENZA Se il cavo rimane inserito nella presa per un periodo lungo in
un luogo polveroso, umido o sporco, la polvere depositata
intorno alla spina può attrarre umidità e di conseguenza
danneggiare l'isolamento, causando il rischio di incendio.

Si consiglia di tenere un registro dell'ispezione, ricopiando la pagina seguente, o


preparando una check list distinta.

– 20 –
6.1 Ispezione

Risultato
Ispezione Rimedio
Data Data Data
/ / /
Controllare che il cavo non sia
Buono/ Buono/ Buono/ Contattare Canon o il rivenditore
danneggiato o che la guaina del
Pessimo Pessimo Pessimo se si riscontrano anomalie.
cavo non sia usurata.
Cavo

Controllare che il cavo di alimen-


Inserire completamente i cavi
tazione sia inserito completa- Buono/ Buono/ Buono/
con alimentazione disinserita
mente nel connettore dello Pessimo Pessimo Pessimo
(OFF).
strumento e nella presa AC.

Controllare che la copertura o le


Buono/ Buono/ Buono/ Contattare Canon o il rivenditore
singole parti non siano danneg-
Pessimo Pessimo Pessimo se si riscontrano anomalie.
giate o allentate.

Controllare i seguenti
movimenti:
• La piattaforma deve scorrere
agevolmente in avanti e
indietro, a destra e a sinistra in
risposta ai comandi della leva
di regolazione.
Buono/ Buono/ Buono/ Contattare Canon o il rivenditore
• L'unità principale deve alzarsi e
Pessimo Pessimo Pessimo se si riscontrano anomalie.
abbassarsi agevolmente
Retinografo

quando si ruota l'anello di


regolazione verticale
• La mentoniera deve alzarsi
e abbassarsi agevolmente
quando si ruota il relativo
anello di regolazione verticale.

Disinfettare il poggiafronte
Buono/ Buono/ Buono/
Disinfettare il poggiafronte. ad ogni cambio di esaminato.
Pessimo Pessimo Pessimo
Vedere la sezione 6.3.4.

Controllare che sulla mentoniera Aggiungere carta, se non


Buono/ Buono/ Buono/
ci siano abbastanza fogli di sono sufficienti.
Pessimo Pessimo Pessimo
carta. Vedere la sezione 6.4.

Controllare che lo schermo Buono/ Buono/ Buono/ Se sporco, pulire lo schermo.


sia pulito. Pessimo Pessimo Pessimo Vedere sezione 6.3.3.
Fotocamera digitale

Controllare che la fotocamera Vedere il "Manuale per il


Buono/ Buono/ Buono/
digitale sia collegata collegamento della fotocamera
Pessimo Pessimo Pessimo
correttamente al retinografo. digitale".

– 21 –
6.1 Ispezione

6.1.2 Dopo aver acceso il sistema

Risultato
Ispezione Rimedio
Data Data Data
/ / /
Ruotare la manopola IR.
FILTER in senso antiorario. Se sporca, pulire la lente
Retinografo

Controllare che la lente dell'obiettivo.


Buono/ Buono/ Buono/
dell'obiettivo non sia impolverata Vedere sezione 6.3.1.
Pessimo Pessimo Pessimo
o sporca. Contattare Canon o il rivenditore
Dopo l'ispezione, regolare la se la lente è graffiata.
manopola IR. FILTER su IN.

Premere l'interruttore
Se la visualizzazione non
ALIGNMENT per verificare Buono/ Buono/ Buono/
cambia, rivolgersi al rivenditore
che la visualizzazione sul Pessimo Pessimo Pessimo
o al rappresentante Canon.
monitor cambi.

Con una persona seduta


come se fosse un esaminato,
Immagine

controllare che siano visualizzati Se non si riesce a visualizzare


correttamente l'immagine l'immagine retinica, ma solo
retinica, le linee della barra di l'immagine oculare frontale,
messa a fuoco, la tacca della Buono/ Buono/ Buono/ oppure se non si vedono le linee
mira di fissazione e i punti della Pessimo Pessimo Pessimo della barra di messa a fuoco,
distanza di riferimento. sebbene il posizionamento sia
Ruotare inoltre la manopola di corretto, rivolgersi alla Canon o
messa a fuoco per controllare se al suo rivenditore.
le linee della barra di messa a
fuoco si allineano.

– 22 –
6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza

6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza


Ogni qualvolta si riscontra un'anomalia o compare un messaggio sullo schermo, adottare
le misure relative alla specifica anomalia, come indicato di seguito.
Se la funzione non viene ripristinata, rivolgersi al rivenditore o al rappresentante Canon.

6.2.1 Se si riscontra una delle anomalie seguenti

Anomalia Causa Rimedio


Spegnere l'alimentazione (OFF)
e collegare di nuovo
La spina non è inserita nella presa.
adeguatamente il cavo.
Vedere sezione 7.1.

Eliminare la causa di spegnimento


L'interruttore interno è spento
La spia di alimentazione non si dell'interruttore interno. Quindi
(OFF).
accende anche se si inserisce riaccendere (ON) l'interruttore.
l'alimentazione (ON). Spegnere (OFF) l'alimentazione
Il fusibile è bruciato. e rivolgersi al rivenditore o al
rappresentante Canon.

Spegnere (OFF) l'alimentazione


Il cavo è tagliato. e rivolgersi al rivenditore o al
rappresentante Canon.

L'immagine retinica non


viene visualizzata anche se La lampadina di osservazione Rivolgersi al rappresentante
si aumenta l'illuminazione è bruciata. o rivenditore Canon.
con la manopola LAMP.

Visualizzazione dei punti della


L'illuminazione di osservazione Ridurre la luminosità con
distanza di riferimento
è eccessiva. la manopola LAMP.
difficoltosa.

Correggere la posizione con la leva


Impossibile visualizzare i punti
Il posizionamento non è corretto. di regolazione.
della distanza di riferimento.
Vedere sezione 4.2.

Correggere la posizione con la leva


Si nota sfarfallio. Il posizionamento non è corretto. di regolazione.
Vedere sezione 4.2.

Visualizzazione delle linee della


L'illuminazione di osservazione Ridurre la luminosità con
barra di messa a fuoco
è eccessiva. la manopola LAMP.
difficoltosa.

– 23 –
6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza

Anomalia Causa Rimedio


Permettere alla pupilla di dilatarsi
oscurando il locale. Se la pupilla
La dilatazione non è sufficiente. rimane piccola, attivare (ON) la
manopola S.P (pupilla piccola).
Vedere sezione 4.2.

Correggere la posizione con la leva


Il posizionamento non è corretto. di regolazione.
Vedere sezione 4.2.
Impossibile visualizzare le linee
della barra di messa a fuoco. Le ciglia o le palpebre coprono la Richiedere all'esaminato di aprire di
pupilla. più l'occhio.

Impossibile vedere le linee della


L'occhio dell'esaminato è opaco.
barra di messa a fuoco.

SPLIT è impostata su OFF nella Impostare la barra su ON.


modalità SET. Vedere sezione 5.1.

È stato tirato il cursore della


Far rientrare il cursore.
compensazione diottrica.

Impossibile visualizzare le linee La lampadina della barra di messa a Rivolgersi al rappresentante o


della barra di messa a fuoco. fuoco è bruciata. rivenditore Canon.

Accendere (ON) la fotocamera digi-


tale e riprendere di nuovo l'immag-
La fotocamera digitale è stata ine.
spenta mentre l'immagine veniva Non spegnere (OFF) l'alimentazione
Impossibile registrare registrata sulla scheda CF. mentre la spia di accesso della
l'immagine. fotocamera digitale sta
lampeggiando.

La scheda CF non è inserita nella Inserire la scheda CF e riprendere


fotocamera digitale. di nuovo un'immagine.

– 24 –
6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza

Anomalia Causa Rimedio


Permettere alla pupilla di dilatarsi
oscurando il locale. Se la pupilla
La dilatazione della pupilla non è
rimane piccola, attivare (ON) la
sufficiente.
manopola S.P (pupilla piccola).
Vedere sezione 4.2.

Posizionare correttamente l'occhio


Il posizionamento non è corretto. dell'esaminato e il retinografo.
Vedere sezione 4.2.

Mettere a fuoco l'immagine retinica


La messa a fuoco non è corretta. correttamente.
Vedere sezione 4.2.

Le ciglia o le palpebre coprono la Richiedere all'esaminato di aprire di


pupilla. più l'occhio.

Non è possibile ottenere un'immag-


L'occhio dell'esaminato è opaco.
ine di buona qualità.
L'immagine non è di buona
qualità. L'esaminato ha chiuso l'occhio nel
momento stesso in cui è stato
Riprendere di nuovo un’immagine.
premuto il pulsante di scatto
dell'otturatore.

Le impostazioni (compensazione
intensità flash, cursore Controllare e impostare
compensazione diottrica, manopola correttamente.
S.P) non sono corrette.

Controllare e impostare
correttamente facendo riferimento al
Le impostazioni della fotocamera
"Manuale per il collegamento della
digitale non sono corrette.
fotocamera digitale" fornito
separatamente.

Pulire la lente.
La lente dell'obiettivo è sporca.
Vedere sezione 6.3.1.

L'esaminato porta lenti a contatto. Far togliere le lenti a contatto.

– 25 –
6.2 Prima di chiamare il personale di assistenza

6.2.2 Se sullo schermo compare uno dei messaggi seguenti

Se il messaggio non scompare, dopo aver adottato la misura di rimedio, rivolgersi al riven-
ditore o al rappresentante Canon. In questa evenienza, comunicare il messaggio visualiz-
zato dal sistema.

Messaggio Causa Rimedio


Premere il pulsante sotto "NEXT"
ERROR (ERRORE)
per ripristinare temporaneamente
DATA BACKUP FAILURE
la funzione. I dati salvati nello
(GUASTO BACKUP DATI) La batteria di backup dello
strumento dovranno comunque
<PRESS NEXT BUTTON strumento è quasi scarica.
essere impostati di nuovo. Fare
(PREMERE PULSANTE
subito sostituire la batteria ed
AVANTI)>
impostare lo strumento.

ERROR (ERRORE)
SYSTEM ERROR [xx]
Spegnere (OFF) e riaccendere (ON)
(ERRORE SISTEMA [xx]) Problema interno allo strumento.
lo strumento dopo circa 10 secondi.
<RESTART THE POWER
(RIACCENDERE)>

La fotografia è stata ripresa quando Premere il pulsante sotto "CLEAR"


la fotocamera digitale era spenta e accendere (ON) la fotocamera
(OFF). digitale.

La batteria della fotocamera digitale Ricaricare la batteria, o sostituirla


è scarica. con una carica.
AVVERTENZA
La fotografia è stata ripresa quando Premere il pulsante sotto "CLEAR"
CHECK CAMERA
non c'era spazio sufficiente sulla e sostituire la scheda CF con una
(CONTROLLA CAMERA)
scheda CF. scheda con spazio sufficiente.
<PRESS CLEAR BUTTON
(PREMERE PULSANTE La fotografia è stata ripresa quando
CANCELLA)> Premere il pulsante sotto "CLEAR"
la fotocamera digitale era già occu-
e attendere qualche secondo.
pata.

La fotografia è stata ripresa quando


Premere il pulsante sotto "CLEAR"
i cavi di segnale tra retinografo e
e scollegare e ricollegare i cavi
fotocamera digitale non erano colle-
correttamente.
gati correttamente.

– 26 –
6.3 Pulizia e disinfezione

6.3 Pulizia e disinfezione

6.3.1 Lente obiettivo

Se sporca, pulire la lente dell'obiettivo come spiegato nella procedura seguente.

(1) Accendere (ON) il sistema.

(2) Ruotare la manopola IR. FILTER in


senso antiorario fino all'arresto.
SP

(3) Osservare dentro la lente


R
TE ON
FIL
IR
I IN F
OF

dell'obiettivo per localizzare


eventuale polvere o sporcizia.

(4) Rimuovere la spazzola dal soffietto.


Soffiare via la polvere dalla lente
dell'obiettivo con il soffietto.

NOTA: Non strofinare la lente dell'obiettivo se impolverata o sporca, altrimenti la


lente potrebbe graffiarsi.

(5) Se la lente è macchiata da impronte


di dita o grasso, strofinare
delicatamente la superficie con
una garza sterile o una carta per lenti
non trattata sulla quale si può versare
del detergente per lenti. Rivolgersi al
rappresentante o rivenditore Canon
per informazioni sui detergenti per
lenti consigliati.

NOTA: Per evitare di danneggiare o macchiare la lente dell'obbiettivo, non


strofinarla con alcool disinfettante, detergente per lenti di occhiali,
o carta detergente contenente silicone. La lente si macchia anche
se viene bagnata con una quantità eccessiva di detergente.

(6) Cambiare la carta e strofinare la lente fino a rimuovere completamente ogni traccia
di detergente dalla sua superficie.

(7) Terminata la pulizia, regolare la manopola IR. FILTER su "IN", quindi spegnere
(OFF) il sistema.

– 27 –
6.3 Pulizia e disinfezione

6.3.2 Lente di acquisizione immagini

Se sporca, pulire la lente di acquisizione immagini del retinografo come spiegato nella
procedura seguente.

(1) Rimuovere la spazzola dal soffietto.


Soffiare via la polvere dalla lente
di acquisizione immagini con il
soffietto.

NOTA: Non strofinare la lente di acquisizione immagini se impolverata o sporca,


altrimenti la lente potrebbe graffiarsi.

(2) Se la lente è macchiata da


impronte di dita o grasso, strofinare
delicatamente la superficie con
una garza sterile o una carta per lenti
non trattata sulla quale si può versare
del detergente per lenti. Rivolgersi al
rappresentante o rivenditore Canon
per informazioni sui detergenti per
lenti consigliati.

NOTA: Per evitare di danneggiare o macchiare la lente di acquisizione immagini,


non strofinarla con alcool disinfettante, detergente per lenti di occhiali, o
carta detergente contenente silicone. La lente si macchia anche se viene
bagnata con una quantità eccessiva di detergente.

(3) Cambiare la carta e strofinare la lente fino a rimuovere completamente ogni traccia
di detergente dalla sua superficie.

– 28 –
6.3 Pulizia e disinfezione

6.3.3 Copertura e schermo

Se sporchi, pulire la copertura e lo schermo come spiegato nella procedura seguente.

Prima di pulire lo strumento, accertarsi di avere scollegato


l'alimentazione (OFF) e sfilato il cavo di alimentazione dalla
presa AC.
! AVVERTENZA Non utilizzare alcool, benzina, diluenti o altre sostanze
di pulizia infiammabili, altrimenti si potrebbe verificare
un incendio o una scarica elettrica.

(1) Spegnere (OFF) l'alimentazione e sfilare il cavo di alimentazione dalla presa AC.

(2) Strofinare la copertura e lo schermo con un panno imbevuto in un detergente neutro


diluito in acqua e ben strizzato.

(3) Strofinare la copertura con un panno imbevuto in acqua e ben strizzato se è stato
utilizzato un detergente neutro.

6.3.4 Poggiafronte

Disinfettare il poggiafronte ad ogni cambio di esaminato.

Ogni volta che lo strumento deve essere utilizzato su un


paziente diverso, al fine di prevenire infezioni, strofinare il
poggiafronte con una soluzione di etanolo o glutaraldeide
per disinfettarlo.
! AVVERTENZA Per la procedura di disinfezione, consultare uno specialista.
Se si intende usare un disinfettante diverso da quello sopra
specificato, oppure mescolare un altro disinfettante con
etanolo, consultare prima uno specialista, per evitare di
danneggiare il poggiafronte.

– 29 –
6.4 Posizionamento della carta sulla mentoniera
Per l'acquisto della carta per la mentoniera, rivolgersi al rappresentante o rivenditore
Canon.

Nome Numero di riferimento Nota

Carta per mentoniera BA3-0151 500 fogli / pacco

NOTA: Se non si usa la carta, disinfettare la mentoniera come descritto per la


disinfezione del poggiafronte, ogni volta che cambia esaminato.

(1) Estrarre i due perni della mentoniera.

(2) Inserire i perni nei fori della carta


della mentoniera. Si possono inserire
al massimo 100 fogli di carta.

(3) Riposizionarli nella mentoniera.

NOTA: Inserire i perni diritti nei fori.

– 30 –
– 31 –
7. Installazione

Vedere anche il "Manuale per il collegamento della fotocamera digitale".

7.1 Installazione

Mettere in funzione lo strumento solo con alimentazione


elettrica del tipo indicato sulla targhetta dei dati di
! AVVERTENZA funzionamento, altrimenti si potrebbe generare un
incendio o una scarica elettrica.

Prima di collegare o scollegare i cavi, accertarsi di avere


spento l'alimentazione di corrente (OFF). Non toccare mai
! AVVERTENZA i cavi con le mani bagnate, altrimenti si potrebbe provocare
una scarica elettrica con conseguenze molto gravi, o
addirittura letali.

Questo strumento viene fornito con un cavo di alimentazione


del tipo con messa a terra (tre spinotti).
! ATTENZIONE Per ridurre il rischio di scarica elettrica, infilare sempre
il cavo in una presa collegata a terra.

NOTE 1. Non installare lo strumento in un luogo soggetto alle condizioni elencate a


pagina (2).
2. Installare il retinografo in un locale oscurabile al punto da riuscire appena a
leggere un giornale.

(1) Posizionare lo strumento su un piano o su una scrivania stabile.

(2) Spegnere (OFF) l'alimentazione premendo sul simbolo "O" dell'interruttore di


alimentazione.

(3) Collegare e impostare correttamente la fotocamera digitale facendo riferimento al


"Manuale per il collegamento della fotocamera digitale" fornito separatamente.

(4) Collegare il cavo di alimentazione al


connettore di alimentazione dello
strumento. P OW
ER

O
I AC I
N

(5) Controllare che l'alimentazione dello OFF


ON
FIX
TA R
GET

strumento sia disinserita (OFF) e SER


IAL

collegare il cavo di alimentazione


alla presa AC.

– 32 –
7.2 Precauzioni per lo spostamento dello strumento

7.2 Precauzioni per lo spostamento dello strumento


La procedura descritta di seguito si riferisce allo spostamento dello strumento solo su una
breve distanza.

Prima di spostare lo strumento, accertarsi di avere scollegato


l'alimentazione (OFF), sfilato il cavo di alimentazione dalla
presa AC e scollegato tutti gli altri cavi.
In caso contrario, il cavo potrebbe danneggiarli
con conseguente pericolo di incendio o scarica elettrica.
! AVVERTENZA Prima di trasportare lo strumento, accertarsi di allentare
la manopola di immobilizzazione della piattaforma, tenere
saldamente il fondo dello strumento non dalle sporgenze
e in posizione orizzontale, altrimenti lo strumento potrebbe
cadere provocando ferite.

Non urtare o fare cadere lo strumento. Se lo strumento ha


ricevuto un colpo forte potrebbe essere danneggiato, se non
! AVVERTENZA viene riparato prima dell'uso può provocare un incendio o
una scarica elettrica.

NOTA: Proteggere lo strumento da vibrazioni ed urti prima di effettuarne il trasporto in


automobile o mezzo simile. Per istruzioni sulla procedura di imballo, contattare il
rappresentante o il rivenditore Canon.

(1) Spegnere (OFF) il sistema.

(2) Scollegare il cavo di alimentazione.

(3) Rimuovere la fotocamera digitale facendo riferimento al "Manuale per il


collegamento della fotocamera digitale" fornito separatamente.

(4) Trasportare lo strumento tenendolo saldamente per il fondo, dove non vi siano
sporgenze, e in posizione orizzontale.

– 33 –
8. Informazioni sull'assistenza

Riparazione
Se non si riesce a risolvere il problema pur avendo adottato le misure indicate nelle
sezioni 6.1 e 6.2, per la riparazione rivolgersi al rappresentate o rivenditore Canon.
Facendo riferimento ai dati riportati sulla targhetta dei dati di funzionamento, riferire
le informazioni seguenti:

Nome dello strumento: CR-DGi


Numero di serie dello strumento: numero a 6 cifre indicato sulla targhetta dei dati di
funzionamento
Fenomeno: nei dettagli.

Limitazione per la fornitura di parti funzionali per la riparazione


Le parti funzionali* di questo prodotto sono conservate in magazzino per otto anni dopo
l'uscita dalla produzione, in modo da consentire le riparazioni.
* Parti necessarie per mantenere la funzionalità del prodotto.

Parti deteriorabili sostituite dal personale di assistenza


Le parti seguenti tendono ad usurarsi o deteriorarsi per le caratteristiche stesse del
loro materiale o della loro struttura.
Queste parti non possono essere sostituite direttamente dall'utente.
Se si riscontra usura o deterioramento di tali parti durante le attività giornaliere di
controllo o uso, per la riparazione rivolgere al rappresentante o rivenditore Canon.
• Batteria per i dati di backup
• Tubo stroboscopico per la fotografia
• Lampadina di osservazione
• Lampadina della barra delle linee di messa a fuoco
• Tubo a raggi catodici del monitor
• Camera TV per osservazione

Smaltimento dello strumento

Questo strumento contiene una batteria al litio che può


inquinare l'ambiente, nel momento in cui lo strumento
venisse abbandonato.
! ATTENZIONE Prima di smaltire lo strumento, rivolgersi ad una società
specializzata nello smaltimento dei rifiuti per informazioni
sullo smaltimento, oppure al rappresentante o rivenditore
Canon.

– 34 –
9. Specifiche

Scopo Fotografia della retina umana


Tipo Tipo non midriatico
Fotocamere digitali Fotocamera digitale Canon EOS
(opzionale)
Angolo di visualizzazione 45°
Dimensione dell'immagine sul sensore φ17 mm
Ingrandimento immagine 1,4×
Diametro pupillare minimo richiesto 4,0 mm (3,7 mm attivando la
manopola S.P)
Distanza di riferimento 45 mm (da lato anteriore della lente
dell'obiettivo alla superficie della
cornea)
Range di compensazione diottrica dell'occhio
dell'esaminato
Senza lente di compensazione:
da - 12 D a + 15 D
Con lente di compensazione "-":
da - 7 D a - 33 D
Con lente di compensazione "+":
da + 11 D a + 35 D
Messa a fuoco Per allineamento delle linee della barra
di messa a fuoco
Camera di osservazione e allineamento Camera CCD
Schermo Schermo TV da 5"
Requisiti ambientali Uso:
Temperatura: da 10° C a 35°
Umidità: da 30 % RH a 80 % RH
Pressione atmosferica: da 800
a 1060 hPa

Conservazione e trasporto:
Temperatura: da -10° C a 55° C
Umidità: da 10 % RH a 95 % RH
Pressione atmosferica: da 700
a 1060 hPa
Alimentazione Per paesi con 110 -120 V:
100 - 240 VAC, 50/60 Hz, 3,0 - 1,4 A
Per paesi con 220 -240 V:
100 - 240 VAC, 50 Hz, 3,0 - 1,4 A
Dimensioni 324 (L) × 496 (P) × 570 ± 20 (A) mm
Peso Circa 23 kg
NOTA: Secondo il sistema unitario internazionale, 1 D = 1m-1.

– 35 –
10. Componenti

Unità principale CR-DGi...................................................................................1

Cavo di alimentazione .......................................................................................1

Cavo fotocamera................................................................................................1

Carta per mentoniera .........................................................................................100 fogli

Coperchi (per lente dell'obiettivo e attacco fotocamera)...................................1 ciascuno

Copertura antipolvere ........................................................................................1

CD-ROM (Visualizzatore di immagini CR-DGi)..............................................1

Manuale per l'uso del CR-DGi (questo manuale) .............................................1

Manuale per il collegamento della fotocamera digitale ....................................1

Accessori opzionali

Lampadina per la fissazione visiva esterna

Carta per mentoniera (500 fogli)

Tavolo motorizzato CO-MT

– 36 –
CANON INC. Medical Equipment Group
30-2, Shimomaruko 3-chome, Ohta-ku, Tokyo, Giappone
Telefono: (81)-3-3758-2111

CANON U.S.A., INC.


CANON MEDICAL SYSTEMS Eye Care Systems Department
15975 Alton Parkway, Irvine, CA 92618, U.S.A.
Telefono: (1)-949-753-4000

CANON EUROPA N. V. Medical Products Division


Bovenkerkerweg 59-61, 1185 XB Amstelveen, Paesi Bassi
Telefono: (31)-20-545-8926

CANON CHINA CO, LTD. Medical Division


15F North Tower, Beijing Kerry Centre, 1 Guang Hua Road,
Chao Yang District, 100020 Beijing, Cina
Telefono: (86)-10-8529-6934

CANON SINGAPORE PTE. LTD. Medical Equipment Department


1 Harbour Front Avenue, #04-01 Keppel Bay Tower, Singapore 098632
Telefono: (65)-6799-8888

CANON AUSTRALIA PTY. LTD. Optical Products Division


1 Thomas Holt Drive, North Ryde, NSW 2113, Australia
Telefono: (61)-2-9805-2000

PUB. L-IE-5143E 0606P0.001 Stampato in Giappone