Sei sulla pagina 1di 52

Andrea Baucon – Corso di Paleontologia (v. 1.

0)
www.tracemaker.com

Lezione 1
La Paleontologia come
Scienza

Cosa sono i fossili e perché studiarli?


Licenza Creative Commons: Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo
La paleontologia è lo studio della
vita del passato
Cos‘è un fossile?

I fossili sono documenti della vita (geologicamente) passata


Tipi di fossili

Ci sono due tipi di fossili:

Resti di organismi Icnofossili


(body fossils) (trace fossils, ichnofossils)
Tipi di fossili: Perché studiare entrambi?

Icnofossile (trace fossil) Organismo fossile (body fossil)


Tipi di fossili: Perché studiare entrambi?

Icnofossile (trace fossil) Organismo fossile (body fossil)


Perché studiare entrambi i tipi di fossili?
Perché forniscono informazioni diverse sulla vita del passato

Organismi fossili Icnofossili

Morfologia Comportamento
Perché studiare gli icnofossili?
Perché forniscono informazioni etologiche (=sul comportamento)
Tracce di locomozione di dinosauro –
informazioni:

I dinosauri si muovevano in greggi

Tenevano la coda alzata durante la


locomozione

Velocità, peso, biomeccanica del moto…


Parti della paleontologia

Paleozoologia Paleobotanica

Icnologia
Micropaleontologia
Non sono fossili: Pseudofossili

Gli pseudofossili («falsi fossili»)


sono strutture inorganiche che
somigliano a fossili
Non sono fossili: Pseudofossili
Non sono fossili: manufatti

Non sono fossili: imitazioni


Non sono fossili: imitazioni
Resto di organismo
o icnofossile?
Perché è importante studiare i fossili?
«Nella scienza esiste
solo la fisica;
tutto il resto è raccolta
di francobolli»

- Ernest Rutherford,
Premio Nobel

…è davvero così?
5 RAGIONI PER STUDIARE
I FOSSILI
1. Conoscere «mondi perduti»

Duria Antiquior (De la Beche, 1830) è la prima rappresentazione pittorica di un paleoambiente


1. Conoscere «mondi perduti»
I fossili come resti di organismi:
l’intuizione di Leonardo da Vinci

“[…] tutti li fanghi marini


ritengano ancora de’ nicchi
[=molluschi marini], ed è
petrificato il nicchio insieme
col fango”
Leonardo da Vinci, Codice Leicester, folio 10 v.
(citato in Baucon, 2010)
I fossili nel folclore

I fossili non sono sempre stati riconosciuti come resti di


antichi organismi
I mondi perduti come fonte di ispirazione artistica
Il “Foraminiferal Sculpture Park” di
Zhongsham (Cina).
2. Interpretare le rocce

“Come nelle falde [=strati],


infra l’una e l’altra si trovano
ancora gli andamenti delli
lombrici [=tracce di vermi],
che caminavano infra esse
quando non erano ancora
asciutte.
Come tutti li fanghi marini ritengano ancora
de’ nicchi [=molluschi marini], ed è
petrificato il nicchio insieme col fango”

Leonardo da Vinci, Codice Leicester, folio 10 v.


(citato in Baucon, 2010)
2. Interpretare le rocce

Ricostruire i paleoambienti
permette di conoscere
l’ambiente deposizionale
(=l’ambiente in cui si sono
depositati i sedimenti che
hanno originato una
roccia)
2. Interpretare le rocce

Paleoecologia=studio della
relazione tra fossili e loro il
ambiente di vita
2. Interpretare le rocce

I fossili sono componenti


importanti di alcune rocce
sedimentarie
2. Interpretare le rocce: le scogliere di Dover
2. Interpretare le rocce: le scogliere di Dover
In alcuni casi i fossili danno
informazioni anche su quello che è
avvenuto dopo la deposizione del
sedimento

2. Interpretare le rocce
3. Datare le rocce

Alcuni fossili hanno una distribuzione


relativamente limitata nel tempo, permettendo
di datare le rocce in cui essi sono contenuti
3. Datare (e correlare) le rocce

Rocce di età (ed


ambiente) simili
contengono
fossili simili
3. Datare (e correlare) le rocce

Correlazione biostratigrafica =
correlazione delle successioni
sedimentarie (anche molto lontane)
tramite la corrispondenza del
contenuto fossilifero
3. Datare (e correlare) le rocce

I fossili hanno giocato un


ruolo fondamentale nel
riconoscere l’esistenza di un
supercontinente (Pangea)
4. Conoscere
Cosa ci mostra le paleontologico?
il registro origini

I fossili ci mostrano che la vita è cambiata


nel tempo
I fossili hanno
permesso di
elaborare una
teoria unificante
sull’evoluzione
della biosfera
5. Anticipare il futuro

Jack Sepkoski e David


Raup hanno creato
un database degli
organismi fossili,
riconoscendo 5
estinzioni di massa
(«Big Five»)
5. Anticipare il futuro

Questi eventi rappresentano un modello per anticipare (e


mitigare) gli effetti dei cambiamenti futuri
5. Anticipare il futuro

Alcuni scienziati pensano che stiamo vivendo già


nella sesta estinzione di massa: studiare i fossili non
solo è importante, ma potrebbe essere davvero
urgente!
Fonti
Contatti

Andrea Baucon
www.tracemaker.com

https://www.researchgate.net/profile/Andrea_Baucon

http://www.linkedin.com/in/andrea-baucon-tracemaker/

https://www.instagram.com/the_tracemaker/

https://www.youtube.com/user/terragaze