Sei sulla pagina 1di 18

Salem’s Lot

Introduzione
Portland, 7 marzo 1950, siete all’interno di un ufficio di un angusto palazzo, ancora
non vi conoscete, ma avete tutti una cosa in comune, avete ricevuto una lettera dalla
stessa persona, il sig. Clifford Andersen, il quale richiede i vostri servigi perché
ritenuti i migliori nel vostro campo.
Sono le 08:00, l’appuntamento è per le 08:30 ma siete arrivati in anticipo per evitare
il traffico durante l’entrata negli uffici; l’ufficio dove vi trovate è un tipico ufficio da
avvocato, davanti a voi vedete un enorme scrivania in mogano nero pieno di fogli
buttati alla rinfusa, c’è una cartella con sopra scritto Salem’s e dentro dei fogli con
fotografie di persone, alla vostra destra vedete un enorme armadio pieno di libri di
legge ed alcuni romanzi; mentre sulla sinistra notate un tavolino con sopra delle
ampolle piene di Gin e di Whisky e un posacenere di cristallo.
INVESTIGATORI PARLATE TRA DI VOI
(Dopo alcune chiacchiere, intervenire)
Mentre state chiacchierando sentite aprirsi la porta e vedete entrare un uomo sulla
cinquantina, con in testa un cappello ed in mano un sigaro cubano, lo seguite con lo
sguardo mentre si toglie il cappotto di dosso e appoggia il cappello sull’attaccapanni,
INTERPRETARE IL SIG. ANDERSEN
“Salve signori, grazie di avere risposto alla mia lettera, vi chiedo scusa per il leggero
ritardo, il mio nome è Sir Clifford Andersen, sono un discendente della casata
Andersen di Londra, nella mia vita ho sempre cercato di aiutare le altre persone e
dopo la fine della Guerra ho deciso di aiutare i reduci di guerra inglesi; il generale
Gregory Lynch, sopravvissuto alla battaglia di Dunkirk e in seguito artefice della
operazione Hydra (bombardamento RAF su Peenemunde) ha subito recentemente un
lutto, la sua piccola nipotina che vive in Americs, è morta improvvisamente e il padre
è scomparso in circostanze misteriose; vi ho chiamato perché come avevo già riferito
nella lettera, vi considero i migliori nel vostro rispettivo settore; vorrei chiedervi di
indagare sulla scomparsa del fratello del mio cliente e inoltre vi vorrei chiedere di
indagare sulla scomparsa di altre persone nella cittadina dove abitava il signor Lynch;
ora io vi chiedo di indagare su questo caso di persone scomparse per un compenso
settimanale di 20 DOLLARI, questo è il fascicolo contenente tutte le informazioni
necessarie”
SE I GIOCATORI SI CHIEDONO PERCHE’ HO SCELTO LORO LODARLI
DELLE LORO DOTI E ASSICURARE LORO UN LAVORO CON UN REDDITO
SETTIMANALE DI 50 DOLLARI
Vedete il sig. Andersen porgervi una cartella con delle foto di persone scomparse
“Il vostro compito sarà quello di capire dove sono finite queste povere anime o
almeno cercare di dare un senso a questo mistero svelando la causa di tutto questo”
Il Sig. Andersen si alza dalla sua poltrona e si dirige verso il suo cappotto, mette una
mano nella tasca e tira fuori 5 biglietti
“Questi sono i vostri biglietti del treno per Jerusalem’s Lot, è una piccola cittadina
del Maine, c’è tutta quello che serve per viverci onestamente. Il consiglio, a detta del
mio cliente, è quello di carpire informazioni dal fascicolo che vi ho consegnato, e
magari se incontrate qualche cittadino chiedete qualche informazione in più, gli
abitanti sanno più cose di quelle che sono scritte nei documenti ufficiali, comunque
se può tornarvi utile provate a chiedere del detective Kenneth Smith, lui forse saprà
qualcosa”
Partite con I VOSTRI SOLDI CONTANTI, il FASCICOLO DELLE PERSONE
SCOMPARSE, un BIGLIETTO DEL TRENO e un biglietto dove è segnato
l’indirizzo della pensione dove potrete andare a riposarvi
Alle 10: e 15 dopo aver raccolto le vostre cose per il viaggio vi ritrovate alla Portland
Union Station, chiedete informazioni al capotreno circa la durata del viaggio del
vostro treno fino a Salem’s Lot (il viaggio durerà circa 6 ore) salite sul treno e vi
sedete nella cabina che il sig. Andersen ha prenotato per voi
FASCICOLO PERSONE SCOMPARSE
Aprite il fascicolo che il sig. Andersen vi ha consegnato prima di partire e quello che
vedete all’interno sono 3 fotografie che ritraggono 3 uomini e una bambina
William Lynch
La foto del primo uomo scoprite ritrarre il fratello del cliente che vi ha ingaggiato, un
tale William Lynch, professore di lettere presso il Colby College, un’Università nata
nel 1813 dall’ordine dei battisti, specializzata nello studio della letteratura e della
teologia; sfogliando i fogli su di lui scoprite inoltre che da giovane ha studiato per
circa 8 anni presso la Miskatonic University ad Arkham, dove si è sempre distinto
dagli altri studenti per gli ottimi voti e le prestazioni sportive; durante i suoi studi
entra in contatto con il professore Henry Armitage, giovane professore di matematica
affascinato dall’occultismo; Lynch una volta terminati gli studi si trasferisce a
Salem’s Lot in seguito all’assegnazione della cattedra con la moglie Carla, morta un
anno fa a causa di un tumore al seno e la loro piccola Evelyn
Evelyn Lynch
La seconda foto e scheda che trovate è quella della figlia di William Lynch: Evelyn;
dalla cartella fate una scoperta sconcertante; la bambina è morta una settimana prima
della scomparsa del padre per anemia, il padre stesso l’ha trovata morta nel suo
lettino una domenica mattina. La cosa che vi sconcerta di più è la pagina di giornale
ritagliata messa tra i fascicoli della bambina, riporta la data del giorno della
scomparsa di William Lynch è il titolo dell’articolo recita “ profanata la tomba della
piccola Evelyn Lynch: il custode, il signor Walter Gilman, durante la sua ronda
mattina ha notato che il loculo dove era stata seppellita la bambina qualche giorno
prima, era stato dissotterrato e il cadavere era sparito nel nulla, in giornata verrà
avvisato il padre
Walter Gilman
Il terzo fascicolo che trovate è quello del custode del cimitero, Walter Gilman, 65
anni, ex agente di polizia, ora in pensione, fa il custode del cimitero per ammazzare la
giornata e per non sentirsi un peso per la propria famiglia
Henry Armitage
L’ultima scheda che trovate è quella di Henry Armitage, scoprite che era professore
di matematica alla Miskatonic University, appassionato di occultismo, entra in
confidenza con uno studente modello dell’Università: William Lynch; dopo pochi
anni dalla sua assunzione viene licenziato perché scoperto a vagare per la sezione
Occultismo della Biblioteca e a strappare pagine da una copia del famigerato
Necronomicon, il libro dell’arabo pazzo Abdul Alhazred. Si trasferisce a Salem’s
Lot, viene assunto come contabile presso il Municipio della cittadina ma dopo alcuni
anni viene promosso a responsabile e mantiene quel posto fino al giorno della
scomparsa

Jerusalem’s Lot
Arrivate alla stazione dei treni di Jerusalem’s Lot, o come la chiamano gli abitanti
Salem’s Lot, quando uscite vedete una cittadina di media grandezza, sulla sinistra un
lungo viale principale dal quale spuntano lampioni elettrici e negozi di tutti i generi,
dal barbiere all’emporio; vi stupite del fatto che anche se si tratta di una città sperduta
nel mezzo del Maine, Salem’s Lot è stata investita dall’onda della rivoluzione
moderna, vedete per la strada un numero inquantificabile di autovetture e di camion,
alla vostra destra una volta usciti dalla stazione notate uno dei primi distributori di
benzina e una fermata dell’autobus.
 SE CHIEDONO DI POTER PARLARE CON QUALCUNO VEDI
PASSANTE
 SE VOGLIONO GIRARE PER LA CITTA’ VEDI EMPORIO,
BIBLIOTECA, MUNICIPIO, STAZIONE DI POLIZIA E PENSIONE
PASSANTE
Vedete passarvi di fronte un signore distinto dai capelli bianchi, vedete che sta
portando a passeggio un cane color crema, per l’esattezza è un labrador, è particolare
perché ha una macchia di peli bianchi sulla testa che ricorda molto una corona, notate
che al collo ha un collare di colore nero con una piccola targhetta con inciso il nome
CHEP;
 Parlare dei luoghi chiave come il MUNICIPIO, l’EMPORIO, la
BIBLIOTECA, e la STAZIONE DI POLIZIA
 Spiegare di non essere un nativo del posto ma un uomo di New York che si è
trasferito da poco in città e di essere il possessore della villa sopra la collina,
chiamatasi Casa Marsten
 Parlare del più e del meno
QUANDO IL PASSANTE SI ALLONTANA FAR FARE UNA PROVA DI
ASCOLTARE ESTREMO AL GIOCATORE CON CUI HA PARLATO DI PIU’
Se la prova va a buon fine gli investigatori sentono il passante parlare in una lingua
strana, non conosciuta dagli investigatori
 Se lo ignorano proseguire con la storia
 Se lo seguono far fare prova di OCCULTISMO ARDUO
 Se lo interrompono mentre e gli chiedono cosa stesse dicendo, il passante
replicherà dicendo che stava recitando una poesia nella lingua di sua madre,
che era una nativa
OCCULTISMO ARDUO
 Successo: capiscono che il passante sta parlando tra sé e sé e sta dicendo “o
mio signore queste persone temp siano venute ad investigare su di noi, direi
che tra qualche notte potremo mandare i tuoi discepoli a fare loro una visita
mentre dormono
 Fallimento: non capite cosa dice, il passante vi nota, vi guarda storto e continua
per la sua strada
 Fallimento Tiro Forzato: il passante nota che lo state seguendo, vi urla contro e
cominicia a scappare in direzione di una pattuglia della polizia li vicino,
riferisce loro che lo state importunando e che cercavate di derubarlo
PATTUGLIA POLIZIA
Gli investigatori dovranno cercare di convincere la pattuglia che si tratta tutto di un
malinteso; per vedere se la pattuglia crede ai loro discorsi eseguire un
SOPRA/SOTTO
 Successo: vengono lasciati liberi di andare ma avvisati di non creare problemi
 Fallimento: i poliziotti non credono alla vostra storia e vi rinchiudono in
prigione con la possibilità di uscire subito al costo di 3 DOLLARI oppure
passare 2 notti in prigione

LUOGO 1
EMPORIO
Una volta dentro elencare vari oggetti acquistabili:
Torcia Elettrica: 1$
Ascia da legna: 5$
Machete: 4$
Magnum 44: 15$
Diazepam (100 gocce): 5$
Se chiedono delle persone scomparse riportare quello che già sanno

LUOGO 2
BIBLIOTECA
All’interno della biblioteca non c’è nessuno, l’unica persona presente oltre a voi è la
bibliotecaria, una ragazza giovane, forse appena diplomata che mentre cerca di
mettere da parte i soldi per l’università lavora e studia per il test di ammissione
nell’unico posto non frequentato nel dopoguerra, appunto la biblioteca;
BIBLIOTECONOMIA:
 Trovano vecchi articoli di giornali inerenti a un omicidio/suicidio avvenuto nel
1924 presso Casa Marsten.
“ 10 novembre 1924
Nella giornata di ieri un ragazzino del posto, William Lynch, mentre stava
giocando con i suoi amici nei pressi di Casa Marsten, ha assistito
involontariamente a quello che fino ad oggi è considerato il crimine più orribile
della storia di Salem’s Lot. Il bambino riferisce di essere dovuto entrare in casa dei
Marsten per recuperare la palla da baseball che era entrata da una finestra; dice di
aver trovato la porta aperta e una volta ripresa la palla si è rifugiato all’interno di
un armadio a causa delle urla che venivano dal bagno di fronte: riferisce di aver
visto il signor Marsten picchiare violentemente la moglie e di averla finita
prendendole la testa, aprirle la bocca e percuoterla ripetutamente nel bordo di
marmo della vasca da bagno fino a quando non si è staccata la mascella dal resto
del corpo; poi ha visto il signor Marsten recarsi nella la stanza dove il giovane
Lynch era nascosto e si è impiccato sfruttando le travi della camera da letto, il
ragazzo è rimasto chiuso in quell’armadio per tutta la notte fino a quando non è
arrivata la polizia allertata dagli amici di William”

 Trovano un articolo sulla storia di Salem’s Lot datato 23 ottobre 1948


“Jerusalem’s Lot, meglio conosciuta dai cittadini come Salem’s Lot è una piccola
cittadina, nata nel 1692 in seguito al terrificante processo alle streghe di Salem nel
Massachusetts, durante il processo furono in tutto impiccate 19 persone, un uomo
fu schiacciato a morte perché si era rifiutato di testimoniare e oltre 150 persone
furono imprigionate con l’accusa di stregoneria. Chi riuscì a fuggire si rifugiò in
questa zona del Maine e ribattezzò questo lotto di terra con il nome Jerusalem’s
Lot come gesto scaramantico nei confronti della Chiesa di Roma. Nei primi secoli
la cittadina fu teatro di diversi avvenimenti strani: alcuni di questi vedevano la
presenza di un culto esoterico che adorava un falso Dio di cui non ci è giunto il
nome a causa delle varie guerre che si sono succedute in America, una fra tutte la
Guerra di indipendenza. Ancora oggi però se si chiede a qualcuno che ha vissuto
tutta la vita a Salem’s Lot questo affermerà che una notte all’anno, presso il
cimitero Harmony Hill, si possano sentire strane voci e un battito d’ali veloci come
di qualche strano uccello. Una donna, morta l’anno scorso per infarto dovuto ad
una gravissima anemia, ha affermato che una notte, precisamente il 3 novembre
del 1924, ha sentito degli strani canti provenire dal cimitero Harmony Hill e ha
sentito chiaramente un potente battito d’ali, come di pipistrello, ma nel cielo non
ha visto niente. A parte queste storie inquietanti di fantasmi e stregoni, se vorrete
venire a visitare Salem’s Lot s sappiate che qua troverete solo persone per bene”

LUOGO 3
MUNICIPIO
Sulla via principale notate questo edificio bianco con degli striscioni bianchi rossi e
blu, tipici del periodo post fine della seconda guerra mondiale, capite che si tratta del
municipio per il via vai di persone che entrano ed escono dai vari uffici; una volta
dentro vi avvicinate al bancone della reception dove vedete un uomo intento a
scrivere a macchina e a rispondere al telefono con una sigaretta accesa appoggiata sul
labbro dalla quale ogni tanto aspira il fumo e lo butta fuori dall’altro lato della bocca
INTERPRETARE RECEPTIONIST
 Parlare di Henry Armitage, del suo passato, di come lavorava e che ultimamente
lo vedeva cambiato, come se si sentisse osservato, farfugliava di un certo libro che
era riuscito a portare via da un posto (fare finta di non ricordare il nome)
 Quando verrà citato il Necronomicon farselo venire in mente
 Se chiedono di poter entrare nell’ufficio di Armitage impedirglielo, potranno
entrare solo se in possesso di un mandato di perquisizione
 Gli investigatori potranno fare una prova di persuadere, se ha successo permettere
di entrare dietro un piccolo compenso; se fallisce mandare via gli investigatori
prima di chiamare la polizia, permettere di forzare il tiro (se hanno successo farli
passare al doppio del compenso, se falliscono chiamare la polizia)
Una volta raggiunto l’ufficio di Henry Armitage aprite la porta e quello che vedete è
un ufficio pieno di scartoffie, fogli alla rinfusa, posaceneri pieni di mozziconi di
sigarette. Notate inoltre il grosso tavolo di fronte a voi pieno di foglio alla rinfusa e
cartelline pieni di documenti del Municipio
INDIVIDUARE: trovano una cartella riportante il nome di William Lynch,
all’interno di questa cartella trovate dei documenti inerenti al signor Lynch, più che
altro sono documenti della carriera scolastica di Lynch e foto che ritraggono
Armitage e Lynch seduti in un pub a bere una birra come buoni amici; all’interno
però trovate anche un diario scritto in Inglese ed una lettera scritta in Francese.
DIARIO IN INGLESE:
16 febbraio 1950
Non so perché sto scrivendo questo diario ma sento che qualcosa sta cambiando
ultimamente qui a Salem’s Lot. È arrivato in città un nuovo cittadino, a così dire
dei miei colleghi, sto ancora aspettando le sue carte per introdurlo nel sistema ma
qualcosa non mi convince, dal suo arrivo qualcosa di oscuro si è mosso

23 febbraio 1950
Le cose non vanno affatto bene, i documenti del cittadino misterioso non arrivano
ai miei uffici, in giro le persone sembrano non sentire niente ma io la notte sento
delle voci, ma non voci umane, voci che sembrano venire da un altro universo;
questa cosa l’ho letta da qualche parte ma non ricordo bene dove.

01 marzo 1950
Mioddio povero Lynch, com’è potuto accadere? Fino a ieri la sua piccina stava
bene mentre stamattina il mio caro amico l’ha trovata morta nel suo lettino.
Il medico dice che si tratta una rarissima forma di anemia, ma ,a me, questa cosa
non mi convince: durante questa ultima settimana sono tornato alla mia vecchia
università ad Arkham a consultare i miei vecchi libri occulti e forse ho trovato
qualcosa di interessante

03 marzo 1950
Lo sapevo, c’è qualcosa che non va. Stamattina la tomba della piccola Evelyn è
stata profanata e William non lo trovano da nessuna parte. La polizia ritiene che
sia stato Lynch a profanare la tomba in un raptus di follia ma io so che non è così
e lo dimostrerò.

LETTERA IN FRANCESE:
05 marzo 1950
Sono passati due giorni, non ho chiuso occhio in queste 48 ore, ho concentrato lo
studio di 50 settimane in due soli giorni, ma a quale prezzo? Sento delle voci
provenire da ogni angolo di questo ufficio, sento i morsi della fame ma sopporto.
Non so perché sto scrivendo questa lettera in francese ma sembra che sia il libro a
farmelo fare; questo libro, questo maledetto libro mi ha aperto la mente verso
nuove conoscenze ma mi ha ridotto ad uno straccio.
Ora so, in questa cittadina dimenticata da Dio un male si nasconde da decenni,
l’ultima volta che si era manifestato questo essere era il 1924, ora come allora
sparirono alcune persone dalla città, alcuni morirono di anemia mentre altri
sparirono nel nulla di punto in bianco. La colpa non è da attribuire ad una
malattia o ad serial killer ma a qualcosa che non appartiene al nostro tempo e al
nostro spazio, esso è invisibile all’occhio umano normalmente: può essere visto
solo quando si nutre come avvenne nel 1924 a Boston, dove alcuni testimoni ora
finiti chissà dove in qualche manicomio statale, hanno visto 5 uomini, tra i quali
anche un poliziotto eroe di guerra, essere sospesi nel vuoto da una qualche forza
invisibile e venire risucchiati di tutto il loro sangue; quello che i testimoni videro fu
una sorta di polipo volante con lunghi tentacoli costellati di denti affilati;
attraverso i miei recenti studi ho scoperto di aver già letto qualcosa al riguardo:
l’essere è un Vampiro Siderale.
È una creatura venuta dallo spazio, si nutre solo di sangue delle sue vittime e la
cosa peggiore di questo essere antico è che possiede la capacità di alimentarsi del
sangue di una vittima e di trasformarla in un suo suddito; lo stesso Bram Stoker
poco più di mezzo secolo fa ha scritto un romanzo riguardo al Vampiro Siderale e
al suo suddito più importante: Dracula.
Questo essere per venire sulla terra ha bisogno di essere invitato e nel 1924
secondo i miei studi è stato invitato sulla nostra terra da un abitante di Salem’s
Lot, conoscitore come me del cultismo e delle arti oscure, che si è macchiato del
crimine di omicidio causato dalla follia che ha attanagliato la sua mente durante i
continui studi del libro maledetto ma del quale non ricordo il nome.
Ora però so chi è stato ad invitare questo Vampiro Siderale di nuovo qua, il nuovo
cittadino di cui non ho mai ricevuto i documenti e dopo attente ricerche ho
scoperto come si chiama: il suo nome è B//////
Notate che una macchia di inchiostro ha coperto il nome e girando la lettera trovate
un altro piccolo trafiletto scritto sempre a mano ma in maniera tremolante
La mia mente sta cedendo, vedo cose che non ci sono; sento la risata di
quell’essere provenire da quella casa maledetta, mi sta chiamando a sé, forse è
meglio rispondere alla sua chiamata, almeno non sentirò più questo fischio
orrendo che mi sta trapanando il cervello. Cosa vedono i miei occhi stanchi? Alla
finestra davanti a me c’è William che sta fluttuando e mi sta chiedendo di poter
entrare e seguirlo. Ora vado lasciandomi dietro tutto il dolore e lasciando questo
libro, chiunque leggerà questa lettera sappia che quel libro è maledetto!
P.S. tu che leggerai questa lettera, ti scongiuro, distruggi tutto quello che troverai
all’interno di questo ufficio che non sia di proprietà del Municipio, perché mi sono
macchiato anche io di un crimine terrificante come avrai già capito leggendo il
mio diario: nel mio viaggio ad Arkham ho rubato qualcosa, qualcosa di cui non
oso nemmeno darne una descrizione figuriamoci usare il suo nome, ti prego e ti
imploro, liberatene!
Addio!
Henry Armitage
BIBLIOTECONOMIA: Se usano Biblioteconomia trovano un cassetto nascosto sotto
la poltrona e all’interno trovano il NECRONOMICON
Insieme al libro trovate un foglietto con una frase che recita “A volte la conoscenza
può uccidere o peggio ancora rendere folli “
NECRONOMICON
Inglese, tradotto dal Dottor John Dee, 1586
Traduzione accurata, ma censurata, della versione originale scritta dall’arabo pazzo
Abdul Al-Hazred, non fu mai stampata e circolò solo in forma manoscritta. Ne è nota
l’esistenza di sole 3 copie complete.
PERDITA SAN: 2D10
MITI DI CTHULHU: +5%/ +10%
VALORE MITI: 45
STUDIO COMPLETO: 50 SETTIMANE
INCANTESIMI: SEGNO DEGLI ANTICHI, RICHIAMARE L’ANGELO
YAZRAEL, DOMINARE

LUOGO 4
STAZIONE DI POLIZIA
La stazione di polizia non è molto grande, all’interno notate non più di 6 agenti,
quando entrate alla vostra destra vedete un bancone con un vetro antiproiettile spesso
almeno 4 dita, dietro a questo vetro vedete una ragazza aitante dai lunghi capelli ricci
e rossi, le chiedete informazioni circa l’ufficio del detective Kenneth Smith e lei
senza alzare lo sguardo dai documenti che stava visionando vi indica una porta sulla
sinistra; vi voltate e vedete questa grande porta di vetro con inciso “ Kenneth Smith,
detective della stazione di polizia di Jerusalem’s Lot”; varcate la porta dopo aver
bussato e vedete davanti a voi un signore sulla cinquantina, con una sigaretta in
bocca, una camicia bianca sbottonata ad altezza collo e con una fondina a tracolla
dalla quale spunta una pistola di ordinanza data in dotazione ai poliziotti, vedete che è
seduto sulla sua poltrona in pelle con gli scarponi appoggiati sulla scrivania, è al
telefono e quando vi vede entrare vi fa cenno con la mano di accomodarvi, finisce la
telefonata e si ricompone per ricevervi
INTERPRETARE DETECTIVE SMITH
 Parlare del rapporto di amicizia con il signor Andersen e rendersi disponibile a
dare informazioni
 Parlare di William Lynch e del fatto che fosse il primo indiziato per la
sparizione del cadavere di sua figlia Evelyn ma dopo la sua scomparsa non ne
erano più certi in quanto non ritenevano possibile che un uomo potesse portarsi
in giro un cadavere senza essere scoperto
 Parlare di Walter Gilman che il giorno dopo la scoperta del cadavere della
piccola Evelyn è stato trovato morto a causa di una rara forma di anemia
all’interno della sua stazione di guardia del cimitero Harmony Hill, riferire che
è stato seppellito qualche giorno fa
Mentre state parlando il telefono squilla e vedete il detective rispondere, notate che
Smith inizia a sbiancare e ad accendersi un'altra sigaretta, vedete che sta tremando e
che anche la sua voce è tremolante, attacca il telefono e prende un fazzoletto per
asciugarsi la fronte sudata
 Riferire che nella mattinata durante la ronda hanno scoperto che anche la
tomba di Gilman è stata profanata
 Dare un lascia passare per poter visionare la scena del crimine e congedare gli
investigatori
 Se non le hanno comprate all’obitorio consegnare agli investigatori torce
elettriche

LUOGO 5
CIMITERO HARMONY HILL
Giungete al cimitero di Harmony Hill, è quasi sera, vedete il sole tramontare in
lontananza, con una piccola pianta del cimitero consegnatavi precedentemente dal
detective Smith con segnato il luogo della tomba di Gilman, vi addentrate lentamente
all’interno del cimitero (SE VOGLIONO SCAMBIARE QUALCHE BATTUTA
POSSONO FARLO). Una volta arrivati notate che attorno alla tomba vuota sono stati
posti dei nastri della polizia per delimitare la zona, vi fa strano il fatto che sia passata
solo mezz’ora da quando il detective Smith vi ha informato dell’accaduto e non ci
sono poliziotti in giro a fare le dovute analisi; facendo molta attenzione a non
rompere il nastro, passate sotto al nastro e vi avvicinate puntando le vostre torce
verso la tomba e quello che vedete vi fa inorridire: all’interno della tomba vedete
quelli che ritenete essere i resti dei poliziotti (tiro sanità 1/1D4+1) tremendamente
dilaniati, il primo particolare che notate è la testa di uno dei poliziotti tagliata di netto
da quello che ritenete essere un artigliata, notate che metà della calotta cranica è stata
come strappata da una forza disumana e alla vista del cervello che ancora zampilla
sangue mentre gli occhi del poliziotto vi fissano inerti con la bocca spalancata come
in una sorta di grido (TIRARE D4/D6 TRA GLI INVESTIGATORI CHE
SUPERANO IL TIRO SANITA’) vomita.
PAROLA AGLI INVESTIGATORI
 Quello che trovano sono solo i resti dei poliziotti,
 TIRO MEDICINA, capiscono che l’essere che li ha uccisi non l’ha fatto per
cibarsene (se il risultato è arduo o estremo far notare che non vi sono molte
tracce di sangue lì intorno)
 Far fare una prova di INDIVIDUARE collettiva, se almeno 3 su 5 lo passano
far notare subito il cane, altrimenti farlo dopo il combattimento con il ghoul
*IL CANE
Guardandovi in giro vedete una piccola macchia scura attaccata alla ringhiera, vi
avvicinate e man mano che lo fate vedete che la macchia scura diventa una sagoma
pelosa e quando siete arrivati abbastanza vicini notate che si alla ringhiera è stato
appeso un cane a testa in giù, sgozzato e completamente dissanguato con incisa con
un coltello da macellaio sulla pelle una croce ribaltata,
esaminano il cane: vedete che il cane è di colore beige, ha una targhetta al collo con
su scritto “Cheap – Sig. Barlow, Casa Marsten, Jerusalem’s Lot”
ATTACCO DA PARTE DI GILMAN/GHOUL
Dopo aver ispezionato la tomba/cane sentite un rumore venire da dietro di voi, vi
girate e vedete un essere vestito con un tipico abbigliamento da salma, notate i suoi
occhi gialli iniettati di sangue, la pelle cadente in alcune parti del viso, la bocca
completamente sporca di sangue e mentre vi guarda spalanca la bocca mettendo in
evidenza i suoi canini acuminati, nonostante lo stato di decomposizione capite che
quello che avete di fronte a voi è il Sig. Gilman, TIRO SANITA’ 0/1D6
GILMAN VAMPIRO/GHOUL
FOR 65
COS 70
TAG 55
DES 60
INT 50
POT 75
PF 12
BD NESSUNO
STRUTTURA 0
PM 15
MOV 9
ATTACCHI PER ROUND 3
 PUGNO
 MORSO
 ARTIGLIATA
ABILITA’:
 COMBATTERE 40% (20/8) danno 1D6
 MORSO E PRESA (manovra) danno 1D4 al round
 SCHIVARE 40% (20/8)
 ASCOLTARE 70% (35/14)
 FURTIVITA’ 70% (35/14)
 INDIVIDUARE 50% (25/10)
 SALTARE 75% (37/15)
 SCALARE 85% (42/17)
ARMATURA: Le armi da fuoco infliggono la metà dei danni tirati

LUOGO 6
CASA MARSTEN
Seguendo la strada principale e tenendo sotto controllo la casa in cima alla collina
come un leone a caccia, arrivate ai piedi della collina sulla quale sorge Casa Marsten,
che sembra controllare la cittadina di Jerusale’s Lot come un pastore che controlla il
suo gregge.
Salendo la collina cominciate a sentire un leggero ronzio nelle orecchie e dopo 5-10
minuti di camminata su per collina arrivate davanti a Casa Marsten, una vecchia Villa
di fine Ottocento, abbandonata a se stessa, ricordate che Barlow vi aveva detto che si
era trasferito da poco e dai documenti di Armitage sapete che da almeno un mese
Barlow abita a Casa Marsten ma a vedere la casa tutta malandata vi domandate se
qualcuno abbia potuto vivere all’interno di quella casa fatiscente per un mese senza
nemmeno cercare di sistemarla
Guardando la casa alla vostra destra vedete una cuccia di cane che riporta in alto il
nome “Cheap”, davanti a voi invece non vedete altro che una lunga distesa di ghiaia e
alla sinistra vedete il sentiero dal quale siete saliti
Arrivate al portone della casa
 PROVA DI SCASSINARE*
 PROVA DI INDIVIDUARE (Normale = trovano la chiave dopo mezz’ora,
Arduo = trovano la chiave dopo 10 minuti, Estremo = trovano la chiave
immediatamente dentro la lampada sopra la porta; SE FALLISCONO FARGLI
FORZARE IL TIRO, SUCCESSO = TROVANO LA CHIAVE MA APPENA
ENTRANO TROVANO BARLOW CON UN MACHETE, FALLIMENTO =
TROVANO LA CHIAVE MA APPENA APRONO TROVANO BARLOW
CON UNA REVOLVER .357 MAGNUM E SPARA ALL’INVESTIGATORE
CHE APRE LA PORTA
 PROVA DI FORZA, MA AVVISARE CHE VERRANNO SICURAMENTE
SENTITI DA BARLOW E QUINDI ATTACCO DI OPPORTUNITA’

SIG. BARLOW (CULTISTA)


FOR 80
COS 70
TAG 45
DES 40
INT 75
POT 55
PF 11
BD +1D4
STRUTTURA 1
PM 11
MOV 5
ATTACCHI PER ROUND 1
 REVOLVER .357 MAGNUM (1D8+1D4) 6 COLPI
 PUGNI 1D3+1D4
 MACHETE 1D8+1D4
** SE ENTRANO IN CASA SENZA FARE RUMORE E MANTENGONO UN
TONO DI VOCE BASSA E NON PRODUCONO RUMORI TROPPO FORTI
ANDANDO AL PIANO DI SOPRA TROVERANNO UNA STANZA ALLA
DESTRA DEL BAGNO E TROVERANNO BARLOW IMPICCATO (NO PREMIO
PER UCCISIONE)
Una volta entrati nella casa notate un ampio atrio, rimanete stupiti di come all’interno
la casa si presenti molto curata e arredata a puntino rispetto alla facciata esterna, vi
sembra quasi di essere entrati in un mondo parallelo, come se foste entrati nella casa
ai tempi della sua costruzione. Davanti a voi vedete un enorme scalinata con un
grande tappeto rosso sangue che copre tutti i gradini e porta al piano superiore dove
potete intravedere un bagno e una camera da letto padronale; alla vostra sinistra
notate un piccolo salotto con una poltrona e un camino acceso, alla vostra destra
vedete uno studio, pensate possa essere del signor Barlow, dove notate una parete
completamente piena di libri, una poltrona e un tavolino con un posacenere
STUDIO
PROVA DI BIBLIOTECONOMIA
Trovate in mezzo ad un libro appoggiato sul tavolino una lettera e dei documenti; i
documenti sono inerenti all’acquisto di Casa Marsten, mentre la lettera è una sorta di
diario:

“03 febbraio 1950


Finalmente ho comprato questa casa, adesso potrò invitare il mio Signore, colui
che vive nelle tenebre, egli mi ha mostrato la via del potere e dell’immortalità; a
detta sua manca poco affinché ascenda anche io al suo grado”

17 febbraio 1950
Ormai la casa è pronta, il mio signore ha chiesto di non cambiare nulla all’esterno
anche se non capisco il perché, tra pochi giorni arriverà e dopo il rituale lo
indirizzerò verso la sua prima vittima

25 febbraio 1950
Tra 3 giorni farò il rituale, non sto più nella pelle, il mio Signore finalmente
arriverà e mi premierà per l’impegno, ora devo solo trovare la sua prima offerta di
sangue, ripensandoci però ieri mattina mentre portavo a spasso quella massa di
pulci una bambina con i boccoli biondi si è avvicinata per accarezzare il cane, so
chi è, è la figlia del professor Lynch che abita a due isolati da dove abito io, lei sarà
perfetta, ne sono sicuro.

01 marzo 1950
Il rituale è compiuto! Il mio Signore è giunto sulla terra!! Ora attendo la sua
visita, spero che il sacrificio sia stato di suo gradimento
04 marzo 1950
Come è possibile? Il mio Signore mi ha tradito! Egli non voleva rendermi
immortale, mi ha usato per il semplice scopo di creare un esercito di suoi seguaci,
questa cosa è terrificante, devo trovare un modo per fermarlo

05 marzo 1950
So come sconfiggere questi esseri: se risorgono dopo un giorno dalla morte come è
stato per la piccola Lynch e il padre essi sono vampiri e quindi dopo numerose
ricerche e dopo la lettura del libro maledetto, ho scoperto che l’unico modo per
ucciderli è utilizzare dei paletti di legno da conficcare nel cuore, o dove una volta
vi era il cuore; intanto qualcosa non quadra, da quando sono dentro questa casa
sento un fischio continuo, mi sta facendo piano piano impazzire, e da quando ho
letto il Necronomicon è diventato più forte, al punto da non riuscire a dormire la
notte. La mia salute mentale sta lentamente crollando, a volte non riesco a
controllare il mio corpo come se fossi una marionetta, non so se già da domani
sarò più me stesso, spero solo che qualcuno trovi questa lettera e possa fermare
tutto questo; nel caso qualcuno legga questa lettera sappi che dietro il 4 libro nello
scaffale in alto a destra troverai qualcosa di utile (forse).
Addio, mi auguro che tu abbia più fortuna di me, e non rimanere troppo qua
dentro altrimenti potresti impazzire
PROVA DI INDIVIDUARE PER PALETTI DI LEGNO

BAGNO
Entrate nel bagno e venite inondati da un terribile tanfo di marcio, all’interno del
bagno non vi è granché, vedete una doccia, un lavandino e una vasca da bagno, dalla
quale spunta una scarpa, vi avvicinate e dentro la vasca vedete due figure, un uomo e
una bambina, abbracciati l’uno all’altra come se stessero dormendo, ma
avvicinandovi notate che la pelle è cianotica e al tatto sentite che è congelata.
Se non fanno niente fare in modo che il ronzio diventi quasi insopportabile, se invece
infilzano con i paletti i cadaveri quando infilzano il cadavere di Evelyne la piccola
spalanca gli occhi e lancia un urlo di dolore quasi disumano, poi il ronzio cessa.
EPILOGO
Uscite da Casa Marsten di corsa, vi girate ad osservare un’ultima volta la casa, nel
farlo vedete che lentamente la casa comincia a crollare su sé stessa e dopo pochi
attimi è ridotta ad un cumulo di macerie.
Correte alla pensione dove avete alloggiato, prendete i vostri abiti e i vostri effetti
personali e correte alla stazione. In tutto questo sentite uno strano verso provenire da
lontano, un suono che avete già sentito, e mentre salite sul treno questo verso diventa
sempre più forte.
Vi sedete nel vostro vagone e dopo aver tirato un sospiro di sollievo sentite la gente
negli altri vagoni inizialmente mormorare e poi cominciare a gridare e ammassarsi
verso i vetri del treno che danno sulla città, vi girate a guardare e lo spettacolo che vi
si presenta davanti è assai raccapricciante: vedete questa massa abnorme di colore
rosso cremisi fluttuare nel cielo e migliaia di grossi tentacoli che sollevano in volo
migliaia di persone e le lascia cadere svuotate del loro sangue. TIRO SANITA’
2/1D6
1 settimana dopo le indagini
Ormai di Salem’s Lot non è rimasto più nulla se non il mero ricordo, durante
l’attacco dell’essere, conosciuto volgarmente con il nome di Colui che vive
nell’Ombra, ma il cui nome reale è Vampiro Siderale, sono morte migliaia di
persone, indistintamente tra uomini donne e bambini. Chi è riuscito a sfuggire
all’attacco del Vampiro Siderale ha abbandonato la cittadina traferendosi altrove,
ora Salem’s Lot è ufficialmente diventata una città fantasma, anche se ogni tanto
qualche viandante, che si ferma a dormire in una cittadina vicina a Salem, giura di
sentire degli strani versi dalle case abbandonate e ogni tanto vedono qualcosa
svolazzare e ridacchiare sopra le macerie della vecchia casa Marsten.
In quanto a voi, una volta tornati a Portland, avete spiegato tutto quello che è
successo e che avete visto durante le vostre indagini (SE QUALCUNO HA
FOBIE/MANIE E C’ È UNO PSICHIATRA O PSICOANALISTA NEL GRUPPO
FAR RICOVERARE L’INVESTIGATORE IN UNA CLINICA SPECIALIZZATA
FINO A COMPLETA GUARIGIONE), il Sig. Andersen mantiene la parola data
prima della partenza e vi fa trovare qualche giorno dopo il vostro ritorno un ufficio
con sopra inciso “Andersen’s Private Investigation” e sotto i vostri nomi e una
busta intestata ad ognuno di voi con all’interno 50 dollari come anticipo della
prima settimana di lavoro. Il cliente che aveva richiesto i vostri servigi non ha
voluto credere alla vostra storia ritenendola impossibile e da pazzi, due giorni dopo
è stato trovato completamente dissanguato davanti casa del fratello a Salem’s Lot.