Sei sulla pagina 1di 4

Hansel e Gretel

PASSATO PROSSIMO o IMPERFETTO?

Nella periferia di un piccolo paese, vicino a un bosco, _______________ (vivere) due bambini che si
_______________ (chiamarsi) Hansel e Gretel. _______________ (vivere) spensieratamente, circondati
dalla natura. _______________ (divertirsi) a giocare e a fare lunghe passeggiate nel bosco. Una sera,
mentre _______________ (stare) per tornare a casa, _______________ (sentire)un suono simile al pianto
di un bambino.
– È il pianto di un neonato… – _______________ (dire) Gretel.
– Cerchiamolo- _______________ (dire) Hansel.
_______________ (incamminarsi) velocemente nel bosco, nella direzione da cui _______________ (venire)
il pianto. Nel frattempo _______________ (stare) per arrivare la notte.
- Torniamo, ho paura! - _______________ (dire) Gretel.
- Cerca di essere coraggiosa! – _______________ (rispondere) in modo deciso Hansel.
- Tua sorella ha ragione, Hansel. Solo i bambini stupidi girano per il bosco a quest’ora, dovreste tornare
indietro!
I bambini_______________ (spaventarsi). Chi aveva parlato?
- Sono io, sono qui… Siete ciechi?
Hansel _______________ (vedere) per primo.
- Un corvo che parla? – _______________ (dire).
- In realtà -_______________ (rispondere) il corvo – io _______________ (essere) un nano dalla barba
bianca. Una strega mi _______________ (fare) un incantesimo e questa maledizione continuerà fino alla
sua morte.
- _______________ (sentire) il pianto di un bambino? -_______________ (chiedere) Gretel.
- State tranquilli, _______________ (essere) io.
- Tu?!- _______________ (ridere) Hansel – Non dire sciocchezze! La tua voce è completamente diversa!
Il corvo _______________ (stare) per rispondergli, ma Gretel _______________ (dire) Gretel.
- Non essere maleducato, Hansel! Capisco quello che ti _______________ (succedere), mi piacerebbe
aiutarti ma non so cosa fare.
- Sei molto buona, piccola. Certamente non sei come tuo fratello. Vi confiderò un segreto… Se andate più
avanti, troverete una casa di cioccolata!
- Una casa di cioccolata – _______________ (dire)Hansel, che _______________ (essere) molto goloso.
-Dove, dove?
- Pochi passi ancora e ci sarete.
- Non sarà un trucco per farci del male?
- Presto la potrete vedere. È tutta colorata, piena di caramelle sulle pareti e sul tetto. È fatta di cioccolato, di
zucchero…! È deliziosa! Dentro troverete tutti i tipi di dolci.
- E potremo mangiarli? – _______________ (chiedere) ancora Hansel.
- Certo – _______________ (rispondere) il corvo. – Seguitemi!
I bambini non _______________ (esitare) neanche un momento e _______________ (iniziare) a
camminare. _______________ (trovare) la casa in una radura nel bosco, esattamente come gli aveva detto
il corvo.
- Che meraviglia! – _______________ (dire)Gretel.
- C’è veramente! Non ci posso credere! – _______________ (dire) entusiasta, Hansel.
La realtà _______________ (essere)più bella della fantasia. Accanto alla porta _______________ (esserci)
dei bastoni di zucchero.
Le pietre del sentiero _______________ (essere) caramelle di tutti i gusti: menta, limone, banana… Mentre
_______________ (avvicinarsi) alla casa si _______________ (aprire) la porta e una donna, vecchia e
sdentata, gli _______________ (dire):
- Avanti, entrate bambini, _______________ (arrivare) in tempo. _______________ (finire) poco fa di fare
una torta che aspetta solo voi! Volete assaggiarla?
- Certamente! – _______________ (dire) Hansel, più deciso, come sempre, di sua sorella.
I due bambini _______________ (cominciare) a mangiare golosamente tutto quello che la donna gli
_______________ (dare). Poi, una volta sazi, _______________ (decidere)di andarsene.
- Grazie, buona signora. Siamo veramente pieni, torneremo a trovarla un’altra volta. _______________
(essere) molto gentile con noi. – _______________ (dire)Hansel.
- Il bosco è già buio, fermatevi a dormire qui. Domani sarà un altro giorno. -_______________ (dire) la
vecchia.
- Lo faremmo volentieri. – _______________ (rispondere) Hansel. – Ma i nostri genitori ci stanno
aspettando… Se il corvo ci guiderà, non avremo problemi a tornare a casa.
- Niente affatto. – _______________ (dire) il corvo. – Ho troppo sonno.
- Allora ce ne andiamo da soli. – _______________ (dire) Hansel. – Andiamo, Gretel.
La padrona di casa _______________ (smettere) improvvisamente di sorridere e, infuriata,
_______________ (gridare):
- Fermi lì dove siete! Voi non tornerete dai vostri genitori, né ora né mai più! Ah, quanto mi piacciono i
bambini teneri e grassi!
Il corvo, posato sulla spalla della vecchia strega, _______________ (gridare):
- Arrostiti saranno deliziosi! Ti consiglio una ricetta di mia nonna: devi mettere le cipolle, l’aglio e il
rosmarino in una pentola e poi…
Hansel e Gretel, terrorizzati, _______________ (ascoltare) la ricetta del corvo senza riuscire a credere a ciò
che _______________ (sentire).
- Come _______________ (essere) stupidi a cadere in questa trappola! - _______________ (dire) Gretel.
Hansel per consolare la sorella _______________ (dire):
- Non temere, ci salveremo!
La brutta strega, che aveva sentito tutto, _______________ (dire) mentre _______________ (ridere):
- _______________ (sentire), corvo? Dicono che se ne andranno da qui!
- Ne dubito! – _______________ (rispondere)il corvo – Ho voglia di mangiarli subito, li mangiamo adesso?
- No, devono ingrassare un po’ di più. Il bambino è magro e la bambina ha bisogno di un paio di chili in più…
Una bel po’ di dolci ogni giorno li farà diventare come li vogliamo!
Poi la strega _______________ (prendere) Hansel e _______________ (dire):
- Rimarrai chiuso in questa cella finché non ingrasserai. E non opporre resistenza!
Gli sforzi del bambino _______________ (essere) inutili.
La strega lo _______________ (buttare) in una stanza senza finestre che _______________ (essere)
accanto a un’altra cella in cui Hansel _______________ (potere) vedere la sorella. Allora _______________
(dire):
- Non dobbiamo disperarci, Gretel!
- Hansel, ci vogliono mangiare!
- Per il momento siamo ancora vivi… Ora, però, ascoltami bene: la vecchia non ci vede bene.
L’_______________ (capire)perché guarda come quel contadino del paese che non riesce a riconoscere un
asino neanche se gli sta di fronte!
_______________ (spiegare) tutto il suo piano alla sorella e _______________ (concludere):
- Non ti opporre, fa’ quello che ti chiedono. Dobbiamo guadagnare tempo.
Il bambino _______________ (essere) orgoglioso del suo piano e _______________ (guardare) con
soddisfazione sua sorella.
Ma in realtà la situazione _______________ (essere) disperata. Hansel lo _______________ (sapere).
_______________ (guardarsi) intorno per trovare di una possibile via di fuga; ma inutilmente, la cella
_______________ (essere) solida.
Il trucco che aveva ideato avrebbe funzionato per un po’ di tempo, ma poi? Sicuramente la strega si
sarebbe accorta dell’inganno e… Hansel _______________ (sentirsi) sconfortato, ma non _______________
(arrendersi.) ____ ___________ (chiamare)sua sorella attraverso le sbarre per concordare un altro piano,
l’unico veramente possibile.
Gretel _______________ (ascoltare) le parole del fratello. _______________ (volere) credere in una
possibilità di salvezza, anche se improbabile.
Il giorno seguente, la strega _______________ (avvicinarsi) alla cella della bambina e le _______________
(dire):
- Tira fuori un dito, Gretel, voglio vedere se sei ingrassata.
Ma la bambina _______________ (fare) passare attraverso le sbarre un piccolo osso di pollo, che aveva
mangiato la sera precedente.
La strega lo _______________ (toccare), ma non _______________ (accorgersi) dell’inganno e
_______________ (pensare):
<< Le dovrò dare più cibo, è ancora molto magra.>>
La stessa cosa _______________ (succedere) con il bambino.
Il giorno seguente _______________ (ripetersi) la stessa scena e allora Gretel _______________ (dire) alla
strega:
- Visto che dovrò rimanere qui per tanto tempo perché non mi fai uscire? Potrei aiutarti nelle faccende
domestiche, finché non ti deciderai a mangiarmi.
La vecchia strega ci _______________ (pensare) per un po’, poi _______________ (decidersi) e
_______________ (dire):
- Mi sembra una buona idea, ma fai attenzione, se cercherai di fuggire mangierò subito tuo fratello!
Tuttavia, quando la strega, che _______________ (essere) molto golosa, _______________ (vedere) la
bambina girare per casa, _______________ (decidere) che l’avrebbe mangiata per cena.
Gretel lo _______________ (capito) e _______________ (cercare) velocemente la chiave della cella, la
_______________ (aprire) e _______________ (liberare) Hansel.
- Cosa facciamo adesso?
- Aspetta, bisogna riflettere. – _______________ (dire) Hansel mentre _______________ (guardarsi)
attorno.
Poi _______________ (vedere) il corvo che _______________ (essere) seduto vicino al pentolone che
_______________ (bollire) ed _______________ (avere) un’idea.
In quel momento, infatti, la strega _______________ (essere) vicino al pentolone, occupata a preparare la
cena. Hansel allora _______________ (ricordarsi) di quello che il corvo gli aveva confidato nel bosco
riguardo all’incantesimo che la strega gli aveva fatto e _______________ (gridare):
- Corvo, uccidi la strega!
L’uccello allora _______________ (saltare) addosso alla strega, l’ _______________ (colpire) violentemente
sulla testa e l’ _______________ (buttare) nel pentolone.
Poi _______________ (girarsi) verso i due fratelli e _______________ (dire):
- Fuggite!
Hansel e Gretel _______________ (correre) via e non _______________ (tornare) mai più in quella parte
del bosco.
Rispondi alle domande:
 Perché Hansel e Gretel entrano nel bosco?
 Cos’è successo al corvo?
 Perché i bambini seguono il corvo?
 Perché la strega non vuole mangiare subito i bambini?
 Come finisce la storia?