Sei sulla pagina 1di 4

2.

Numeri relativi

Due numeri relativi che hanno lo stesso segno si dicono concordi: (+5; +2) e (-5; -4);

due numeri relativi che hanno segni diversi si dicono discordi: (+5; -3) e (-4; +2);

Somma e sottrazione di due numeri relativi interi:

+5+7=+12;

-5-7=-12;

+5-7=-2;

-5+7=+2;

Per sommare o sottrarre due numeri relativi bisogna tenere conto dei loro segni:

- se i segni sono concordi i due numeri si sommano sia che siano positivi sia che siano negativi ed il
segno rimane lo stesso;

- se i segni sono discordi si sottrae il numero più piccolo dal più grande ed il segno rimane quello
del numero più grande.

Moltiplicazione e divisione di due numeri interi:

Esempi:

6
6

+2 -2 = 0; i due numeri si dicono opposti.

Nella scrittura di un’espressione algebrica compaiono delle parentesi, dovute sia alla necessità di
dare priorità ad alcune operazioni, sia alla necessità di evitare confusione fra il segno
dell’operazione e il segno proprio del numero:

1
2
Riguardo i numeri relativi anche operando con le potenze valgono le stesse regole che si
applicano con i numeri naturali comprese le proprietà delle potenze.

Se un numero è positivo, il valore della potenza è sempre positivo qualunque sia l’esponente:

Se un numero è negativo, il valore della potenza dipende dall’esponente, se l’esponente è pari si


ha un numero positivo, se l’esponente è dispari si ha un numero negativo:

3
4