Sei sulla pagina 1di 6

MASTER PRO

APPENDICE CENTRALINE
RAPID BIKE 1 – 2 – 3

Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 1/6


Lo scopo di questo documento è illustrare all’utente in cosa differisce il software Rapid Bike Master per
quanto riguarda la gestione delle centraline Rapid Bike 1, 2 e 3.
Per tutto ciò che non è specificato all’interno di questo documento, fare riferimento al manuale principale.

1. Gestione mappe

La gestione delle mappe è invariata rispetto alle centraline Rapid Bike Evo e Racing.

E’ però importante ricordare che, utilizzando le centraline Rapid Bike 1, 2 e 3, il comando “SALVA IN
FLASH” deve essere dato rigorosamente a motore spento.

Inoltre quando si utilizza una centralina Rapid Bike 3 con modulatore lambda RBo2, l’indicatore colorato,
nella schermata di gestione delle mappe, si muoverà solo su quattro posizioni e non sarà visualizzato il
segnale ON quando la sonda lambda ha raggiunto la temperatura d’esercizio.

2. Cambio

Rispetto alle centraline Evo e Racing, sono disponibili solo tre regolazioni:

- RPM On, indica il numero di giri oltre il quale il


cambio elettronico inizierà a funzionare
(impostando i giri al minimo, il cambio
elettronico è disabilitato).

- Cut-OFF, indica il tempo per il quale la


centralina taglierà i segnali d’iniezione
consentendo la cambiata.

- Hold-OFF, un filtraggio, eseguito dalla


centralina per il tempo impostato, per evitare
segnali di falsa cambiata dopo ogni cambio
marcia.

Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 2/6


3. Funzioni RB

3.1 Pompa di ripresa

Rispetto alle centraline Evo e Racing, la


pompa di ripresa agisce unicamente per
aumentare la quantità di benzina iniettata.

I parametri di regolazione sono tre:

- Incremento Iniezione: indica la


quantità di benzina da aggiungere
nel momento in cui si attiva la
pompa.

- Sensibilità: determina l’attivazione


della pompa in base all’apertura
dell’acceleratore. Per valori di
sensibilità bassi la pompa si attiverà
per aperture dell’acceleratore grandi
e rapide, aumentando la sensibilità,
la pompa si attiverà per aperture
dell’acceleratore piccole e lente.

- Durata: stabilisce per quanto tempo


la pompa deve aggiungere benzina
dal momento in cui si attiva.

Si ricorda che il settaggio di tale funzione dipende molto dalla sensibilità e dallo stile del pilota

3.2 Setup RBo2 (solo Rapid Bike 3)

Racchiude i settaggi per il funzionamento del modulatore segnale sonda lambda RBo2.

Le opzioni permettono di regolare la modalità di riconoscimento del modulo RBo2 da parte della
centralina Rapid Bike 3 e come il segnale lambda deve essere modificato dal modulatore.

Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 3/6


- Ricerca Automatica: la centralina Rapid Bike 3 riconoscerà automaticamente quando il
modulatore RBo2 è collegato al sistema (opzione selezionata di default).

- Non ricercare, RBo2 sempre connesso: la centralina Rapid Bike 3 non si preoccuperà
di verificare l’effettiva presenza del modulatore RBo2 ma lo considererà connesso in
ogni caso.

- RBo2 Disabilitato: la centralina Rapid Bike 3 non verificherà la presenza del


modulatore RBo2 che rimarrà quindi inattivo.

IMPORTANTE: per centraline Rapid Bike 3 con versione firmware uguale o superiore a 4.2
occorre selezionare la voce “RBo2 disabilitato” se si utilizza uno switch mappe e il
modulatore RBo2 non è installato sul veicolo.

- Valore della lambda di Default: indica il valore di tensione in uscita dalla sonda
lambda al di sotto del quale il modulatore RBo2 considera la carburazione come
grassa, e al di sopra del quale considera la carburazione magra.

- Aumenta correzione Lambda valore mappa positivo: imposta il parametro di


correzione del segnale lambda per valori positivi della mappa d’iniezione.

- Diminuisci correzione Lambda valore mappa negativo: imposta il parametro di


correzione del segnale lambda per valori negativi della mappa d’iniezione.

3.3 Segnale Pick-up (solo Rapid Bike 3)

I settaggi possibili per la modifica della sensibilità di lettura del segnale pick-up sono i seguenti:

- Impostazioni di default del Rapid Bike: riporta il settaggio della sensibilità a quello
impostato di default nel firmware della centralina.

- Minima sensibilità lettura segnale pick-up a tutti i regimi: da utilizzare nei casi in cui
siano presenti tagli di accensione durante il funzionamento o il motore dia l’impressione di
essere “fuori fase” all’avviamento.

- Media sensibilità lettura segnale pick-up solo sotto 2500 rpm: da utilizzare in caso di
mancato avviamento. Per questa opzione è inoltre possibile cambiare il numero di rpm al di
sotto del quale si ha il cambiamento di sensibilità.

- Massima sensibilità lettura segnale pick-up solo sotto 2500 rpm: vedi sopra.

- Massima sensibilità lettura segnale pick-up a tutti i regimi: da utilizzare nei casi in cui
siano presenti tagli di accensione durante il funzionamento o il motore stenti a partire.

Una volta selezionata l’opzione desiderata è sufficiente cliccare sul pulsante Applica per
memorizzarla in centralina.

Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 4/6


3.4 Limitatore pit-lane (solo Rapid Bike 3)

Con centraline Rapid Bike 3 non è previsto un accessorio specifico per l’utilizzo di questa funzione.
Un normale interruttore a due posizioni può essere utilizzato collegandolo tra una delle connessioni
per accessori del cablaggio Rapid Bike e il polo negativo della batteria.

Tramite il cursore si impostano i giri motore desiderati (spostandolo all’estremità sinistra si disabilita
la funzione) dopodiché si seleziona a quale dei due cavi per il collegamento degli accessori si
desidera collegare lo switch che attiverà la funzione.

Nota: a seconda del cavo selezionato (grigio o marrone) si dovrà rinunciare allo switch mappe o al
cambio elettronico.

Per memorizzare i settaggi cliccare sul pulsante Applica.

Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 5/6


Emesso da: PM approvato da DG Rev.00 del 12/01/15 pag. 6/6