Sei sulla pagina 1di 3

Es 1.3.

家にありて書を読まむ
家: sostantivo: casa
に: particella di caso (kakuzyosi) che indica stato in luogo o la destinazione
ありて: renyoukei del verbo rahen “あり”+ te : forma sospensiva
書: sostantivo: lettera
を: particella di caso (kakuzyoshi) che marca il complemento oggetto
読まむ: mizenkei del verbo yodan “読む”+ ausiliare む(syuusikei) che indica una
congettura o un’intenzione

Quando sarò a casa leggerò la lettera

かく押す者あり
かく押す: rentaikei del verbo yodan “かく押す”: forma attributiva (rentaihou)
者: sostantivo: persona
あり: syuusikei del verbo rahen “あり”: forma conclusiva
E’ la persona a cui scrivo

能ある鷹は爪をかくす
能: sostantivo: abilità
ある: rentaikei del verbo rahen “あり” forma attributiva (rentaihou) - relativa
鷹:sostantivo: falco
は: particella che marca il tema della frase (kakarizyosi)
爪:sostantivo: artiglio
を: particella che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)
かくす: syuusikei del verbo yodan “かくす”: forma conclusiva; funzione abituale

Il falco che è abile nasconde gli artigli

無事にてあれと祈る
無事: sostantivo: salvezza
にて: particella di caso ; corrisponde al moderno で
あれ: meireikei del verbo rahen “あり” + と(particella che marca una citazione)=
esprime un desiderio
祈る: syuusikei del verbo yodan “祈る” : forma conclusiva: pregare

Desidero che quelle persone si salvino

木下に居る者あり
木: sostantivo: albero
の下に: sotto
居る: rentaikei del verbo rahen “居り” con funzione attributiva (rentaihou)
者: sostantivo: persona
あり: syuusikei del verbo rahen “あり” : forma conclusiva

Ci sono delle persone sedute sotto l’albero

我が妻に一度も文を書かず
我: pronome personale, prima persona singolare: io
が: particella di caso che marca il genitivo (kakuzyosi)
妻: sostantivo : moglie
に: particella di caso che marca il complemento di termine (kakuzyosi)
一度: una volta
も: particella kakarizyosi : neanche
文: sostantivo: lettera
を: particella di caso che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)
書かず: mizenkei del verbo yodan “書く”+ ausiliare ず (syuusikei) che indica il negativo

Non ho scritto una lettera a mia moglie neanche una volta.

つとめて桂川を渡る
つとめて: sostantivo: mattina presto/ la mattina successiva
桂川: nome di un fiume
を: particella di caso che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)
渡る: syuusikei del verbo yodan “渡る”: forma conclusiva

La mattina presto attraverseremo il Katsuragawa


清少納言は枕草子を書きたり
SEI SHONAGON
は: particella che marca il tema della frase (kakarizyosi)
MAKURA NO SOOSHI
を: particella di caso che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)
書きたり: renyoukei del verbo yodan “書く”+ ausiliare “たり” (syuusikei) che indica il
perfettivo

Sei Shonagon ha scritto “le note del guanciale”

つとめて都にもどるべし
つとめて: sostantivo, la mattina presto, la mattina successiva
都: sostantivo: capitale
に: particella di caso che indica la destinazione (kakuzyosi)
もどるべし: syuusikei del verbo yodan “もどる”+ ausiliare “べし” che indica una
congettura o un comando (syuusikei)

Domani mattina devi tornare alla capitale

汝は急ぎ奈良へ行け
汝: pronome personale, seconda persona singolare: tu
は: Particella che marca il tema della frase (kakarizyosi)
急ぎ: renyoukei del verbo yodan “急ぐ” : forma sospensiva con valore avverbiale
NARA
へ: particella di caso che indica la direzione (kakuzyosi)
行け: meireikei del verbo yodan “いく” che indica l’imperativo

Devi andare in fretta verso Nara

高野山へ行きて佛の道を学ばむ
高野山: nome di una montagna
へ: particella di caso che indica la direzione (kakuzyosi)
行きて: renyoukei del verbo yodan “行く” + te: forma sospensiva
佛: sostantivo : Buddha
の: particella di caso che indica un’ apposizione (kakuzyosi)
道: sostantivo: strada
を: particella di caso che indica il complemento oggetto (kakuzyosi)
学ばむ: mizenkei del verbo yodan “学ぶ”+ ausiliare む (syuusikei) che indica intenzione
o congettura

Ho intenzione di studiare la via di Buddha andando al monte Koya.

佛の道を学ぶ事を望みて富を望まず
佛: sostantivo : Buddha
の: particella di caso che indica un’ apposizione (kakuzyosi)
道: sostantivo: strada
を: particella di caso che indica il complemento oggetto (kakuzyosi)
学ぶ: rentaikei del verbo yodan “学ぶ”; forma attributiva (rentaihou)
事: sostantivo: cosa
を: particella di caso che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)
望みて: renyoukei del verbo yodan “望む”+ te : forma sospensiva
富: sostantivo: ricchezza, patrimonio
を: particella che indica il complemento oggetto (kakuzyosi)
望まず: mizenkei del verbo yodan “望む” + ausiliare “ず” (syuusikei) che indica il
negativo

Non desidero ricchezze, desidero imparare la via di Buddha

秋の夜鈴虫の鳴くを聞く
秋: sostantivo: autunnoの: particella di caso che indica il genitivo (kakuzyosi)夜:
sostantivo: sera鈴虫: sostantivo: grilloの : particelle di caso che indica il genitivo
(kakuzyosi)
鳴く: rentaikei del verbo yodan “鳴く”; uso nominalizzato (zyuntaihou)を: particella di
caso che marca il complemento oggetto (kakuzyosi)聞く: syuusikei del verbo yodan “聞
く”: forma conclusiva;

Nelle sere d’autunno si sente il canto del grillo

かの衣いかでつくろはむ
かの: aggettivo dimostrativo: quello
衣: sostantivo: vestito
いかで:avverbio che corrisponde al moderno “どうして”: perché, come
つくろはむ : mizenkei del verbo yodan “つくろふ”+ む: ausiliare che indica una
congettura (syuusikei)

Come si può riparare quel vestito