Sei sulla pagina 1di 1

Grandi cose ha fatto il Signore per noi, Nessuna delle creature potrà

Do Fa Do Sol La- Re Sol


ci ha riportati liberi alla nostra terra. mai sottrarsi al suo calore.
La- Re- Mi-
Ed ora possiamo cantare, possiamo gridare Do Fa Do Sol
Fa Sol 7 La legge di Dio rinfranca l'anima mia,
l’amore che Dio ha versato su noi. La- Fa Do Sol
la testimonianza del Signore è verace.
Do Sol Re- La- La- Fa Sol Do
Tu che sai strappare dalla morte, Gioisce il cuore ai suoi giusti precetti
Do Fa Do Sol
La- Re Sol
hai sollevato il nostro viso dalla polvere.
che danno la luce agli occhi.
Do Sol Re- La-
Tu che hai sentito il nostro pianto,
Do Fa Do Sol 7
nel nostro cuore hai messo un seme di felicità.

Do Sol
Grandi cose…
I CIELI NARRANO (28) IL GIORNO PIU’ BELLO (29)
Marco Frisina Gen Rosso, “Venite alla festa”

Do Fa Do Sol Re Sol Re Sol


I cieli narrano la gloria di Dio C'è tanta gente lungo le strade,
La- Fa Do Sol Do Re Sol
e il firmamento annunzia l'opera sua. s'è risvegliata per incanto la città,
La- Re- Sol Do La- Fa Sol Do Re Mi- Do Re
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia. ci si saluta con allegria, ogni tristezza ogni rancor,
Sol7
Do Fa Do Sol se n'è andato via
Il giorno al giorno ne affida il messaggio,
La- Fa Do Sol Do Fa Do La- Re
la notte alla notte ne trasmette notizia, E' festa in tutta la città si sente la voglia di cantar,
La- Fa Sol Do Sol Mi7/9 La Re Do
non è linguaggio, non sono parole, è il giorno più bello per ritrovarci a scoprire
La- Re Sol Sol Re Sol
di cui non si oda il suono. l'amicizia tra di noi.

Do Fa Do Sol Le luci risplendono lassù


Là pose una tenda per il sole che sorge,
La- Fa Do Sol la gioia si sente ancor di più
è come uno sposo dalla stanza nuziale,
La- Fa Sol Do il sole non deve mai tramontare
esulta come un prode che corre
La- Re Sol su questa festa che è nei nostri cuor.
con gioia la sua strada.

Do Fa Do Sol Quando domani andrò al lavoro


Lui sorge dall'ultimo estremo del cielo
La- Fa Do Sol ritornerà come ogni giorno la città
e la sua corsa l'altro estremo raggiunge.
La- Fa Sol Do ma se in ognuno vedrò un amico