Sei sulla pagina 1di 2

Quotidiano Data 11-12-2020

Pagina III
Foglio 1/2

Verità e manipolazioni,
la storia sotto processo menti: ad esempio dei libri, delle im- uno strano personaggio del Trecento
Falsificazioni intere magini, delle foto, del cinema, della che si diceva o si credeva re,"Re Gian-
Tv, dei media informatici, e di come nino"; ma soprattutto si è occupato
o parziali, audaci trattano la realtà, e di come magari la con grande successo, nel libro Me-
e talora geniali manipolano elafalsificano.Storie,sto- dioevo militante, di una sorta di ma-
miscugli di realtà rie, storie. Un labirinto nel quale c'è lattia strisciante che insidia il "nostro
e di bugie: un saggio da perdersi. Non a caso, è stato fre- Occidente",il rapporto con il medioe-
quente il chiedersi se tutto quel che ci vo e i molti modid'immaginarlo e ma-
analizza i modi circonda o che noi ricordiamo no sia gari perfino di riviverlo: insomma, si
iì'';,`;' i per comprendere per caso sogno o menzogna,come al direbbe, dalla medievistica (la severa
ma anche per tradire teatro o al cinema. E se davvero quel scienza che indaga i secoli di mezzo
ciò che è avvenuto ch'è accaduto ci debba per forza con- della nostra storia) al"medievalismo"
dizionare per sempre, o non sia per (le infinite declinazioni secondo le
caso legittimo sostituirgli qualcosa di qualisi può ricostruire il medioevo ma
non accaduto o chiedersi se vera- anche "correggerlo", contraffarlo, mi-
FRANCO CARDINI mente c'è stato un momento nel qua- marlo,falsarlo)e quella che si potreb-
le le cose avrebbero potuto andare di- be definire"medievalite",la mania del
apà,a che serve la storia?».
versamente da come sono andate. E medioevo. Certo, ci sono stati mo-
Una domanda semplice
se Alessandro non avesse mai preso menti importanti di questa specie di
ma per nulla banale. Lo
quella brutta febbre a Babilonia? E se follia di solito (non sempre...) inno-
sapevano bene quei genitori che per
Cesare quel 15 marzo sifosse attarda- cua, come durante il romanticismo
generazionisono stati perseguitati da
to nei giardini di casa e magari si fos- ottocentesco. Uscendo (ma solo in
quel petulante quesito. Ma oggi è ab-
se presa una storta e non avesse po- parte) dal medioevo,di Carpegna si è
bastanza raro che un ragazzo o un a-
tuto recarsi in senato? E se il naso di impegnato anche in un'impresa di
dolescente ponga una questione del
Cleopatra fosse stato davvero un po' ampio e profondo respiro gnoseolo-
genere.Per999 probabilità su 1000 po-
più lungo? E che rilievo può avere il gico—esegetico. Il suo libro Nel labi-
tenziale interrogante e potenziale in-
fatto che certe cose siano andate sul rinto del passato.Dieci modi di riscri-
terrogato su una cosa almeno sono ta-
serio in un certo modo, dal momen- vere la storia (Laterza) si pone a tre-
citamente d'accordo:chelastoria non
to che avrebbero potuto andare inve- centosessanta gradi il problema dei
serve a un bel nulla, che è un residuo
ce in un altro? E ci sono infine stru- differenti modi di comprendere, ri-
patetico di un altro mondo e di un al-
menti davvero sicuri e metodi davve- cordare,sognare,dimenticare,altera-
tro sistema diapprendimento,che con
ro affidabili per ricostruire il passato re,falsare,tradire la storia: e sistema i
essa non si mangia,non si fanno sol-
veramente tale e distinguerlo da uno suoiargomenti,ilibri che gli sono ser-
di,insomma o si resta disoccupati o si
diverso,inventato,"ucronico" o "ete- viti alla bisogna e i veri o falsi argo-
fanno mestieri che non rendono.
rofattuale"? Insomma, il problema menti che a ciò sono serviti (e chi se
Semmai, la domanda che oggi po-
non è tanto che cos'è avvenuto,quan- n'è servito) in dieci scaffali im-
trebbe non dico suscitare qualche in-
to come lo si appura e lo si ricostrui- maginari ma a modo loro molto
teresse ma quanto meno sperare in
sce. Quindi,come lo si valuta: non già verosimili, sui quali trova posto
qualche esito è un'altra: che cos'è la
per "giudicarlo" (lo storico non è né una"Biblioteca diBabele" delVe-
storia? E per cominciare, quella che
un giudice, né un prete), bensì per ro storico,del Semivero,del Con-
"sifa",il risultato delle scelte e delle a-
comprenderlo dal di dentro e secon- trovero,dell'Immaginato,del So-
zioni umane,o quella che "si raccon-
do logiche le quali non possono esse- gnato,dell'Alterato,del Falso,del
ta", e che più propriamente dovrebbe
re quelle di chi indaga, bensì di chi è Mentito, dell'Immaginario.
definirsi "storiografia"?
indagato(in altri termini il lavoro del- Scoprirete così quasi per gioco —
Malimitiamoci alla storia"fatta",o co-
lo storico è simile a quello del detec- ora divertiti ora affascinati ora
munque"avvenuta".Storia di persone
tive o del medico). perplessi oraindignati— che nul-
o di gruppi? E di eventi, di re, di bat-
Tommaso di Carpegna Falconieri Ga- la, ma proprio nulla vi è rispar-
taglie, oppure quotidiana, magari di
brielli discende da un nobilissimo ca- miato. Non c'è cosa sulla quale
cose, di oggetti? E perché non piutto-
039518

sato del Montefeltro — come gli dico non si possa o non si debba dubitare,
sto d'idee, di pensieri, di sentimenti, non c'è cosa sulla quale si possa esse-
sempre(dal momento che siamo vec-
di sistemi religiosi, di costruzioni po- re del tutto sicuri. Falsificazioni inte-
chiamici),"luil'harovinato la Rivolu-
litiche, di modi di sperimentare l'a- re o parziali,assemblaggi,audacie ta-
zione francese" — ed insegna (e dove
more, o l'odio, o la gioia, o il piacere, lora geniali miscugli di verità e di bu-
sennò?)nell'Università diUrbino.Gio-
o la paura? E magari di sogni, di miti, gia,frutti della disinformazione o del-
vane studioso,ha scritto una bella bio-
di utopie, di fantasie, di menzogne?E la controinformazione.Lastoriacome
grafia di Cola di Rienzo e un libro su
addirittura dei mezzi e degli stru-
Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

Laterza - stampa nazionale


Quotidiano Data 11-12-2020
Pagina III
Foglio 2/2
specchio della realtà: ma specchio scienzioso e caritatevole, vi fornisce
spesso deformante.Ma davvero l'uo- con le pozioni avvelenate anche gli Tommaso di Carpegna Falconieri
mo è arrivato sulla luna? E la"Dona- antidoti. Metodo, razionalità, disci- Nel labirinto del passato
zione di Costantino"? E la Shoah? Ma plina, esperienza. Ma, sembra dirci, Dieci modi di riscrivere la storia
allora, non c'è nulla di certo? Tran- andateci piano anche con quelli. Laterza. Pagine 204. Euro 18,00
quilli: di Carpegna, avvelenatore co- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Davvero l'uomo è arrivato


sulla luna? E la "Donazione
di Costantino"? E la Shoah?
Ma allora, non c'è nulla
di certo? Di Carpegna
Falconieri fornisce
le pozioni avvelenate
ma anche gli antidoti:
metodo, razionalità,
disciplina ed esperienza

~'P.11ltl 2 IRUIlliNIUzIOlti,
IH +otto pnu.,“
039518

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

Laterza - stampa nazionale

Valuta