Sei sulla pagina 1di 60

Con «Castagne raccoglierle e gustarle» € 10

Con «Dizionario lingua italiana» € 14 ANNO 130 - N. 266 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 Fondato nel 1880
Con «Dizionario lingua inglese» € 14
Con «Atlante geografico» € 16 Euro 1,20 www.ecodibergamo.it
(offerte valide solo per Bergamo e provincia)

Sparata offensiva Lombardia «Terre del Colleoni» La tendenza


«Romani porci»: su Bossi scoppia la bufera L’apprendistato riconosciuto Vino, per spumanti e Novello Un libro di nano-racconti
Il Pdl prende le distanze. Mozione di sfiducia dal Pd come titolo di studio Bergamo avrà una nuova Doc Su Facebook 45 mila testi
SGSDAG A. FERRARI A PAGINA 4 SGSDAG A PAGINA 22 SGSDAG SAURGNANI A PAGINA 12 SGSDAG GUERCIO A PAGINA 44

Bergamo e le grandi opere

I CONTI IN ORDINE I vescovi: siamo angustiati per l’Italia


E L’IDEA DI CITTÀ Il cardinal Bagnasco allude allo scontro Berlusconi-Fini: le liti personali bloccano il Paese
di DINO NIKPALJ «Sì al federalismo, ma nell’unità del Paese». Critica alla drammatizzazione mediatica

P
arola d’ordine, volare basso. Quasi raso- ■ Siamo angustiati per l’Italia, perché ci si attar-
terra, secondo le minoranze a Palafrizzo- IIIII L A DISGR AZIA AD ALBINO da in liti personali che bloccano il Paese, rese più
ni. Il Patto di stabilità si sta facendo sen- acute dalla drammatizzazone mediatica. È in que-
tire nei conti degli enti locali. Non pas- sti termini l’intervento del cardinale Angelo Bagna-
sa giorno che da destra e manca si alzino prote- sco, presidente dei vescovi italiani, all’apertura dei
ste su una normativa che ingabbia i conti pubbli- lavori della Cei. Il suo è stato un richiamo alla realtà
ci, penalizzando paradossalmente le realtà più di un Paese che soffre la crisi economica, mentre la
virtuose. Quindi avanti piano, quasi indietro: in- politica è bloccata dalla disputa fra Berlusconi e Fi-
vestimenti con il contagocce, accantonamenti ni e dalla querelle sulla casa di Montecarlo. Bagna-
prudenziali in attesa di quel che sarà. Già, che sco passa in rassegna tutti i temi dell’agenda socia-
sarà? In teoria la soluzione dovrebbe arrivare con le e, nel ribadire il sì al federalismo, auspica però
il federalismo fiscale che Lega & co. danno sem- che vada nel segno dell’unità del Paese.
pre come imminente, ma la strada non pare pro-
Bobbio a pagina 2
prio così in discesa: se poi l’epilogo della querel-
le tutta interna al centrodestra saranno le urne, i
tempi rischiano di dilatarsi ulteriormente. In più,
un’altra stretta potrebbe arrivare da Bruxelles, IIII L’INFINITA QUERELLE
dove la Commissione europea ha in agenda una
revisione dei criteri del famigerato Patto: alla lu-
ce dei conti ballerini di diversi partner Ue, im-
I finiani: subito una verifica
probabile che le maglie si allarghino.
Nel frattempo Palafrizzoni va con i piedi di piom-
Ma il premier tira dritto
bo. Pure troppo, forse. Le posizioni sono note: da Il falco finiano
una parte la gestione molto attenta ai conti del
sindaco Franco Tentorio e del centrodestra, al-
Bocchino rilancia:
la luce dei vincoli del suddetto Patto, dall’altra «Se la risoluzione
un’opposizione che denuncia una mancanza di sui cinque punti è
coraggio e prospettiva. Comunque e al di là del frutto dell’asse con
Patto. Cominciamo dalle cifre: i 7,3 milioni im-
pegnati finora per opere pubbliche in conto ca-
la Lega noi non ci
pitale sono una cifra parziale, che a fine anno do- stiamo». Le colombe
vrebbe toccare i 20, comunque meno dei 51,6 pre- finiane frenano.
ventivati. Vero anche che nel Piano delle opere
pubbliche ci sta dentro di tutto all’insegna del Schianto in auto tornando dal lavoro: muore madre di tre figli Il premier: un voto
per andare avanti
principio «se non c’è non si può fare, se c’è non Irranca a pagina 31 (foto Fronzi)
è detto che si faccia» e mai si realizza tutto quan- a pagina 3
to indicato. Ma se in un bilancio sulla parte in
conto corrente non ci sono spazi di manovra, su
quella in conto capitale magari si poteva rischia-
re di più, come sostiene il centrosinistra? Le ope- Blitz di «Striscia» allo scalo. Tapiro a Enac: limiti nell’infrastruttura. Sacbo: quell’area non ci compete
re pubbliche hanno tempi medio-lunghi e i pa-
gamenti vanno di conseguenza: l’equilibrio dei
conti di Palafrizzoni poteva comunque essere ga-
rantito, considerato che da qui al 2012 è atteso il
federalismo fiscale. O è proprio il centrodestra a
dubitare della sua attuazione?
Buco nella sicurezza a Orio: in pista senza controlli
■ Sono entrati indistur- IIE COLOGNOM IIII ALL A BASE DI KUNLUN
IIIII NELLE ORE SER ALI bati prima nell’area baga-

M
a al di là dei tecnicismi c’è la sostan-
gli, poi in pista, senza che STALKING ALLA «EX»
za, quella di un centrodestra che
sembra aver abbandonato la politi-
ca delle grandi opere tipica della sua
nessuno li fermasse. Più
volte, anche con bagagli. I CONDANNA A 8 MESI Cinesi in Antartide
collaboratori dell’inviato
prima esperienza a Palafrizzoni: c’è chi sostie-
ne si tratti solo di una questione economica, ma
di «Striscia la notizia» Va-
lerio Staffelli hanno sco-
Una sessantina tra sms con
il cellulare e telefonate nel
con le gru Fassi
potrebbe esserci dell’altro. Già nelle linee pro- perto una falla clamorosa giro di tre ore alla sua ex fi-
grammatiche si era notata l’assenza di un’idea nel sistema di sicurezza danzata che aveva deciso di Le gru del gruppo Fassi
forte di città, quella in grado di caratterizzare il dell’aeroporto di Orio. Il porre fine alla relazione due di Albino sono state
mandato intero. Ci sono le opere, certo, come la servizio del Tg satirico an- anni fa. Ma visto che la ra-
risalita di Città Alta o il nuovo stadio (ammes- dato in onda ieri su Cana- gazza, una 25enne di Crema, protagoniste, nel gelido
so che prima il centrodestra trovi al suo interno le 5 era rivolto a verifica- non rispondeva, lui, un qua- panorama dell’Antartide,
la quadra sull’ubicazione), ma sembra più un re il grado di sicurezza di rantenne di Cologno al Se- nella costruzione
retaggio di problemi irrisolti del passato che una diversi aeroporti italiani. rio, ha raggiunto la sua l’a-
nuova visione della Bergamo che sarà. Intendia- Solo Orio si è dimostrato bitazione e ha scavalcato la della stazione scientifica
moci, se Palafrizzoni versione centrodestra le inadeguato. Nel corso del recinzione. Lei, barricata in cinese Kunlun.
servizio, Staffelli ha con- casa e terrorizzata, ha così
porterà a casa saranno risultati eccellenti, ma
segnato il Tapiro alla rap- deciso di chiamare i carabi- Si tratta della terza base
sottendono un’idea di città del domani o sono di ricerca cinese.
presentante dell’Enac che nieri. Così domenica sera il
una semplice soluzione di annosi problemi fi- ha ammesso «limiti nel- bergamasco è stato arresta-
ne a sé stanti? Al di là delle dichiarazioni più Una struttura localizzata
l’infrastruttura». Sacbo, la to con l’accusa di stalking.
o meno rassicuranti e di maniera, per esempio, società che gestisce lo sca- Ieri, in direttissima a Crema, nel punto più alto
che ne è di Porta Sud, la vera sfida della Berga- lo, da parte sua ha ribadi- è stato condannato a otto del Polo Sud
mo del futuro? Il centrodestra sembra talvolta
vittima di una politica un po’ ragionieristica
Ciclisti, c’è l’obbligo del giubbino to che l’area in questione
non è di sua competenza.
mesi e rimesso in libertà. a 4 mila metri di altezza
Ravazzini a pagina 21 (foto Colleoni) F. Conti a pagina 33
Continua a pagina 18 F. Morandi a pagina 22 a pagina 13

Più cari bancomat e bonifici. Gli istituti fanno ricadere i nuovi costi sui clienti

Banche, aumentano le tariffe sui servizi


IIE SCOPPIA L A POLEMICAM ■ Nelle scorse settimane IIII L’INIZIATIVA
alcuni istituti di credito
«LA MARATONA NON È hanno modificato le con-
ALL’ALTEZZA DI BERGAMO»
dizioni sui conti correnti
rialzando le tariffe, soprat- Treni, per i pendolari
tutto per quanto riguarda i
La Maratona delle polemiche. La dodicesi-
ma edizione della manifestazione che si è con-
prelievi bancomat su ban-
ca diversa da quella in cui
aggiornamenti via sms
clusa domenica sul Sentierone ha provocato si ha il conto corrente, i bo-
un vespaio di polemiche. L’accusa arriva dal nifici, i pagamenti utenze Nuovi servizi per i pendolari
presidente provinciale Fidal Dante Acerbis e e i tassi passivi. Gli esper- lombardi. Trenitalia-Le Nord
da alcuni degli stessi concorrenti, la difesa da ti indicano tra le cause al-
Roberto Gualdi del Team Italia. Acerbis: «Gli cuni obblighi imposti al- hanno avviato il pacchetto
organizzatori non sono radicati nel tessuto del- le banche da Bankitalia «My-link» che offre portale
l’atletica e non conoscono a fondo le esigen- (con l’entrata in vigore del- internet, servizio web per
ze degli interpreti di questo sport». Gualdi: «In l’Isc, indice sintetico di co-
cinque anni abbiamo raddoppiato gli iscritti. sto) e una direttiva euro- telefonini, aggiornamenti via
Il pacco gara? Alcune cose erano semplicemen- pea: per gli istituti sarebbe- sms, numero verde e indirizzo
te a corredo. Ma la Maratona resta nostra». ro aumentati i costi e a pa-
gare, così, sono i clienti. e-mail per informare sui treni
Persico a pagina 50
Zara a pagina 17 a pagina 19
2 il cardinale MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

I LAVORI
DELLA CEI
 IIE MONITO SULL A SCUOL AM

SUI PRECARI
È SCONTRO
TRA PD E GELMINI
«Mi pare di aver letto nelle parole del cardinal Ba-
gnasco anche un invito a cogliere le opportunità e
le innovazioni della riforma delle superiori». Il mi-
nistro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, ha com-
mentato così l’appello del cardinal Bagnasco per
«salvare la dignità dell’istituzione» della scuola.
«Sappiamo come la crisi della scuola – ha aggiun-
to Gelmini – sia sotto gli occhi di tutti ma non dob-
biamo generalizzare e quindi ho colto, nell’invito
di sua eminenza il cardinal Bagnasco, il desiderio
di conoscere, approfondire e cogliere l’aspetto po-
sitivo delle innovazioni introdotte dalla riforma del-
le scuole superiori». Il Pd non ci sta. «Il ministro
Gelmini – attacca Francesca Pugliosi, responsabi-
le scuola della segreteria Pd – invece di tirare per
la tonaca il cardinale pensi piuttosto a raccoglier-
ne il monito sulla necessità di risolvere la dramma-
tica emergenza dei lavoratori precari della scuola».

Bagnasco: le liti personali bloccano il Paese


Il presidente dei vescovi italiani evoca Berlusconi-Fini: questi confronti sono una perdita di tempo
«Con meno risorse, lusso intollerabile». «Sì al federalismo, ma nell’indivisibilità della nazione»
nostro servizio stizia». Invece la politica richiede la giustizia e il
Alberto Bobbio superamento della «logica del favoritismo», della
«non trasparenza» e del «tornaconto».
ROMA Siamo «angustiati per l’Italia», perché il
Paese si attarda in confronti che sono «perdita di I COMPORTAMENTI IN POLITICA
tempo» e non «ricerca della mediazione più alta e Bagnasco nota che «le risorse sono diminuite» e
sollecita possibile». Invece «cambiare si può». An- proprio per questo «gli sprechi e il lusso appaiono
zi, «bisogna far presto». Il cardinale Angelo Bagna- intollerabili». Per poi ammonire: «Quando si rico-
sco apre i lavori del Consiglio permanente della prono incarichi di visibilità il contegno è indivisi-
Cei e lancia un appello a nome di tutti i vescovi. E bile dal ruolo». Chi parla o scrive in pubblico può
poi aggiunge che occorrono un «supplemento di essere penetrante «senza sfiorare il sopruso o sci-
reciproca lealtà» e anche una «dose massiccia di volare nella contesa violenta». È soltanto un’«illu-
buon senso per raggiungere il risultato non di in- sione» quella di risultare «spiritosi o più incisivi»:
dividui, gruppi o categorie, ma del Paese». «Svuotare le parole o renderle equivalenti quando
non lo sono è a modo suo un furto».
UNA POLITICA MALMESSA Il presidente della Cei, a nome di tutti i vescovi,
Bagnasco ripete due volte in una prolusione lun- incoraggia invece chi si batte «con abnegazione in
ga 12 pagine la frase: «Siamo angustiati per l’Ita- politica» e chiede ai cattolici «con doti di mente e
lia». Parla delle vicende recenti, non fa nomi, ma di cuore» di «buttarsi nell’agone» e di «investire
è evidente che si riferisce alla scontro estivo tra il loro patrimonio di credibilità per rendere più
Berlusconi e Fini. Parla di «momenti di grande credibile tutta la politica».
sconcerto» e di «acuta pena per discordie perso- Bagnasco ripete quanto ha già detto in molte oc-
nali che diventano presto pubbliche» e che sono casioni e cioè che il Paese «ha bisogno di una leva
andate «assumendo il contorno di conflitti appa- di italiani e di cattolici che senza presunzioni ade-
rentemente insanabili». Denuncia che sono diven- riscano al discrimine del bene comune» per «in-
tati «pretesti» per «bloccare i pensieri di un’inte- dividuare le soluzioni che meritano di essere per-
ra nazione». Invece altri sono gli affanni e le preoc- seguite».
cupazioni. Da qui viene l’angustia.
Bagnasco tratteggia l’immagine di QUESTIONI APERTE
un’Italia «concreta», che lavora «sen- C’è l’agenda bioetica, della quale si-
za timore di fatica», che appare «ge- curamente si discuterà alla prossima
nerosa e impegnata», ma che «non rie- Settimana sociale dei cattolici a Reg-
sce ad amarsi compiutamente», facen- gio Calabria, dal 14 al 17 ottobre. Ma
do «fruttare al meglio sforzi e inge- vi sono altre questioni segnate da una
gno». Denuncia che non si riesce a «marcata fragilità». Bagnasco ne fa l’e-
«portare a compimento» soprattutto lenco: dai disoccupati in mobilità o li-
ciò che è «pubblico ed è comune». La cenziati, all’agricoltura che soffre, al
colpa va anche un po’ alla «dramma- una più «marcata valorizzazione delle risorse uma- sto!». Il presidente della Cei assicura che questo problema dei precari nella scuola, al-
«Serve una tizzazione mediatica», che presenta ne». «vigoroso appello» non viene lanciato perché i ve- la condizione delle carceri, dove man- «Occorre una
mediazione un Paese «ciclicamente depresso», do- È la ricetta di Bagnasco sulla quale egli vede qual- scovi ritengono il proprio ruolo «esorbitante», ma ca un piano carceri, anche se da tem- riforma
alta: cambiare ve troppi si accontentano di «piccole
porzioni di verità reali, ma limitate,
che segnale positivo, ma insieme ancora «molte re-
sistenze». Di qui un altro appello: «È ora di depor-
solo perché «amano l’Italia» e difendono «chi è in-
difeso». Infatti se non si pagano le tasse, se non
po se ne parla, alla violenza sulle don-
ne, a quelle a «sfondo razzista», al pro- fiscale, che
si può, ma assolutizzate e urlate». re realmente i personalismi, che mai hanno a che si «accoglie integralmente la vita», se si costrui- blema dei rom. Secondo il cardinale, risponda ad
Il cardinale spiega che ci si appas- fare con il bene comune». Servono lealtà e buon scono «apparati ridondanti», se si lasciano in vi- si tratta di scenari che «eludere» signi-
bisogna far siona solo al «disconoscimento reci- senso, per corrispondere alla fiducia dei cittadini. gore «norme non solo superate, ma dannose», se fica non accettare «la sfida trasversale una maggiore
presto» proco», alla «denigrazione vicendevo- Ciò è un onore e una responsabilità che «non am- si «disprezza il merito», se si fa cadere «il concor- e decisiva circa il nostro futuro». equità»
le» e a quella «divisione astiosa» che mette sconti di nessun tipo». Ma «bisogna far pre- rente» con «mezzi impropri», si «cade nell’ingiu-
a molti osservatori appare come «l’an- FEDERALISMO
ticamera dell’implosione». Addirittura si «declas- Bagnasco la definisce «importante riforma», ma
sano i problemi reali e le urgenze obiettive del Pae-
se». Non si discute, ma alla dialettica si sostitui-
Partiti, plauso bipartisan. Calderoli rassicura sul federalismo «delicata sotto diversi profili», anche perché «ir-
reversibile». Avvisa che con il federalismo «cresce
sce la «polemica inconcludente» fino a spingersi lo spessore delle responsabilità» che si esercitano
«sull’orlo del peggio». Soltanto a quel punto, quan-
do si vede il baratro, si «raddrizza il tiro», si «ti-
ra un sospiro di sollievo», eppure si continua a
compiacersi, a «tenere uno sguardo affezionato»
«Bussola per uscire dalla crisi» localmente. Dunque, bisogna avere obiettivi chia-
ri e «saper dire di no anche a chi si conosce». Ma
poi bisognerà rispettare i vincoli di bilancio e ciò
dovrà diventare un’«attitudine inderogabile»: «È
su quello che era «in precedenza il campo di bat- ROMA I partiti raccolgono l’appello del presidente gioranza e di un governo che in queste settimane han- meglio che tra le pieghe non si annidino equivo-
taglia». Sono parole severe, pesanti. della Conferenza episcopale italiana, cardinale An- no offerto uno spettacolo avvilente che rischia di mi- ci o ipocrisie che nel nuovo assetto non manche-
Ma il presidente dei vescovi non si ferma qui e gelo Bagnasco. «Il cardinale invita all’impegno po- nare la credibilità delle istituzioni. È condivisibile rebbero di appesantire il passo comune». E infi-
aggiunge un’altra frase di fortissima denuncia: «Si litico i cattolici e insieme ricorda quanto debbano la preoccupazione del cardinale Bagnasco per una ne la convinzione che la «riforma non deraglierà
preferisce indugiare con gli occhi tra le macerie, essere alla base di questo impegno i valori non ne- politica malata di personalismo, inconcludente e ris- se potrà incardinarsi in un forte senso di unità e
cercare finti trofei per tornare a riprendere quanto goziabili della persona», sottolinea il ministro del sosa, incapace di fare l’interesse generale». indivisibilità della nazione». Bagnasco è infatti
prima la guerriglia, piuttosto che allungare lo sguar- Lavoro, Maurizio Sacconi. Plaude il segretario Udc Lorenza Cesa: «Il suo ri- convinto che «il tricolore è ben radicato nel cuore
do in avanti, disciplinatamente orientato sugli «Bagnasco ricorda l’agenda bioetica del governo chiamo a una politica protesa verso il bene comu- del nostro popolo».
obiettivi comuni, per i quali è richiesta una dedi- quale tracciato obbligato per i decisori istituzionali ne e l’interesse del Paese appare di straordinaria
zione persistente e convergente». che non potranno sottrarsi dal prendere posizione. attualità, così come ci trovano perfettamente d’ac- QUESTIONE FISCALE
Dal contrasto di ogni deriva eutanasia o eugenetica cordo le sue preoccupazioni sul Federalismo e sul L’altra riforma da fare è quella fiscale. Il cardina-
LE RIFORME alla difesa di ogni vita soprattutto nelle condizioni Mezzogiorno. La politica, di ispirazione cattolica e le sottolinea che deve arrivare a «criteri di maggior
Il cardinale domanda: «Da decenni si parla di di maggiore fragilità, al necessario rapporto tra ricer- non, dovrebbe cogliere il senso delle parole del car- equità», secondo il principio per cui «in una de-
riforme, le si scandisce e tuttavia quando verran- ca ed etica, il dovere dei credenti e dei laici adulti dinal Bagnasco e fare leva su di esse per rialzarsi mocrazia economica chi più possiede, più deve
no varate?». L’Italia «istruisce i problemi», comin- deve porsi sempre in favore della vita». da questo momento di grave crisi. Bagnasco ci forni- contribuire». La riforma fiscale è anche decisiva
cia a «mettere mano alle soluzioni», ma poi «non «Una riflessione impegnativa e importante per tut- sce la bossula per uscire dalla crisi». per la famiglia, per arrestarne il declino in atto,
riesce a restare concentrata sull’opera fino a con- ti. La Chiesa italiana dimostra di conoscere bene le Roberto Calderoli (Lega) rassicura il presidente dei mentre invece la famiglia è il soggetto decisivo per
cluderla». Mai il confronto decisivo e la mediazio- difficoltà e le priorità del paese: lavoro, scuola, fami- vescovi: «Il cardinal Bagnasco sia sereno. Noi abbia- tutti: «Assegnare alla famiglia ciò che le serve e
ne alta. Insomma: troppe polemiche che fanno per- glia, legalità, unità», incalza Rosy Bindi, presiden- mo accettato la sfida di realizzare una riforma epo- non illudersi che questa farà ad oltranza scelte eroi-
dere tempo, invece il «Paese non può attardarsi». te dell’Assemblea nazionale del Partito Democrati- cale quale il federalismo proponendo, come auspi- che o, a seconda dei punti di vista autolesionisti-
Essendo povero di materie prime, deve più di al- co. «Ci chiediamo – continua Rosy Bindi – se altret- ca lo stesso Bagnasco, un federalismo solidale, re- che, non può da alcuni essere ragionevolmente
tri concentrarsi sull’«efficienza del sistema» e su tanta consapevolezza vi sia da parte di una mag- sponsabile e competitivo». scambiato per un’opzione ideologica».
la maggioranza MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 3

BASSA
TENSIONE
 IIE IL PDM

BERSANI PREPARA
L’AFFONDO
«TEMPO SCADUTO»
Sul fronte dell’opposizione, il Pd si prepara alla bat-
taglia di domani. «Le Camere dicano se i cittadini
sono ancora tutti uguali davanti alla legge», è l’ap-
pello di Pier Luigi Bersani, mentre l’Italia dei valo-
ri continua a chiedere le dimissioni del premier. È
la giustizia il terreno sul quale il Pd chiede coeren-
za a chi, come il presidente della Camera, ha fatto
della legalità uno dei motivi di strappo con il Pdl.
«Da mesi il paese – incalza il segretario Bersani –
è bloccato attorno al problema personale del capo
del governo. A questo punto è bene che ci si chia-
risca subito sul tema giustizia e sul significato con-
creto che dovrà avere la riforma, perché è chiaro
che ciò condizionerà la situazione politica e legisla-
tiva». Il senso politico dell’intervento che Bersani
terrà in Aula è questo: la crisi non si può più ne-
gare e la maggioranza dovrebbe prenderne atto e ri-
mettere la questione nelle mani del capo dello Stato.

Berlusconi tira dritto:


un voto per andare avanti
Il premier ignora la richiesta dei finiani e allontana le urne
Bonaiuti: in Parlamento il premier farà un discorso di apertura
ROMA Si toglie alcuni sassolini dalle scarpe lan-
ciando qualche stilettata contro Gianfranco Fini, ma IIIII L’INCHIESTA ROMANA
nella sostanza Silvio Berlusconi rinnova l’appello
ai moderati della maggioranza affinché consentano
con il loro voto di proseguire la legislatura. Una li-
nea improntata alla cautela, senza ramoscelli d’uli-
I pm sulla casa di Montecarlo
vo, ma nemmeno strappi. Nel farlo ignora voluta-
mente sia la richiesta di Italo Bocchino di convoca-
re un vertice di maggioranza prima dell’interven-
«Né Tulliani né Fini saranno sentiti»
to di domani a Montecitorio, sia l’accusa lanciata Non è prevista alcuna audizione di nistro della Giustizia di Santa Lu-
dal capogruppo di Fli di essere il regista della stra- Giancarlo Tulliani. È quanto han- cia, Rudolph Francis, che ha defi-
tegia tesa alla «distruzione» del presidente della Ca- no ribadito ieri gli inquirenti che nito «autentica» la lettera nella qua-
mera. Parole da cui, peraltro, prendono le distan- conducono l’inchiesta a Roma sul- le si afferma che dietro le società
ze le colombe di Fli. «Sono alle prese con un docu- la vendita della casa di Montecar- off-shore ci sarebbe Tulliani, da
mento che dovrà ottenere il voto della maggioran- lo ceduta ad An da una nobildon- piazzale Clodio ribadiscono che
za del Parlamento per poter andare avanti», sostie- na, la contessa Anna Maria Colleo- «nulla è cambiato». L’inchiesta,
ne Berlusconi in collegamento telefonico con la co- ni e, poi venduta a una società off- spiegano dagli uffici della cittadel-
munità «Incontro» di Don Gelmini, ad Amelia. «Ci shore (la Printemps Ltd) e finita in la giudiziaria, punta esclusivamen-
troviamo davanti a ostacoli importanti, da supera- affitto (dopo essere stata venduta te ad accertare il prezzo della ven-
re nell’interesse di tutti», aggiunge. Parole che sem- alla Timara Ltd) a Tulliani, fratel- dita dell’immobile di boulevard
brano confermare l’intenzione del Pdl presentare lo della compagna di Gianfranco Princesse Charlotte. Non è quindi
un ordine del giorno o una risoluzione secondo la Fini. Dopo un week end caratteriz- prevista alcuna audizione in pro-
formula tradizionale: la Camera, udite le comuni- zato dal video messaggio del presi- cura di Giancarlo Tulliani così co-
cazioni del presidente del Consiglio, le approva. dente della Camera Gianfranco Fi- me è esclusa la convocazione del
ni e dopo la dichiarazione del mi- presidente della Camera.
STILETTATE ALL’INDIRIZZO DI FINI Silvio Berlusconi in un’immagine d’archivio (Ansa)
Il Cavaliere non rinuncia però a qualche stilet-
tata che sembra diretta proprio all’ex leader di An:
«Carlo – dice riferendosi a Giovanardi, premiato per
il suo impegno contro la droga – non ha mai tradi-
to, non ha mai cambiato bandiera, non ha mai mes- Il «falco» Fli rilancia: «Non votiamo i cinque punti a scatola chiusa»
so ostacoli pretestuosi: a differenza di altri sa met-

Bocchino: subito una verifica


tere da parte le ambizioni personali». Altro passag-
gio chiaramente riferibile alla rottura con Fini quel-
lo in cui sostiene che come Don Gelmini anche lui
è stato vittima di «cattiverie» piovutegli addosso
«da molte parti, anche da quelle più imprevedibi-
li». Al di là di questi riferimenti polemici, però, è ROMA «Solo tra uomini liberi è pos- composta da tre gruppi sono loro che presidenza della Camera per avere più
difficile leggere nel suo intervento qualcosa di di- sibile la collaborazione»: dispensa pil- discutono e decidono». libertà di iniziativa politica (di qui la
verso dalla volontà di proseguire la legislatura. Se- lole di saggezza Gianfranco Fini intro- La linea ufficiale verrà decisa all’ul- voce – subito smentita dal portavoce
gno che un imminente «redde rationem» con Fini ducendo a Montecitorio da presiden- timo momento utile – dopo aver ascol- Fabrizio Alfano – che Fini avrebbe
appare scongiurato. Più di un elemento indica che te della Camera la lectio magistralis tato domani Berlusconi fare in Aula preso in considerazione l’idea di la-
in Aula terrà fede alla linea annunciata da giorni dal di Jeremy Rifkin, mentre il sottosegre- il suo discorso e averne ponderato ri- sciare lo scranno più alto di Monteci-
suo portavoce, Paolo Bonaiuti: quella cioè di un di- tario Gianni Letta lo ascolta con un ga per riga i contenuti – in una riunio- torio).
scorso programmatico, teso a unire la maggioran- sorriso stampato sul viso. Intanto, tut- ne dei gruppi parlamentari nella sede Ma il presidente ha di fronte, suo
za piuttosto che a polarizzare lo scontro. to si agita intorno e – dopo aver atte- di Farefuturo, Fini presente. Ma già malgrado, un gruppo diviso. E il suo
so invano tutta la domenica e per buo- ieri mattina una processione di «futu- timore in queste ore è di vederlo spac-
STOP DELLE COLOMBE, FIBRILLAZIONE TRA I FINIANI na parte dalla giornata di ieri un se- risti» si è messa in fila davanti allo stu- carsi proprio alla prima prova decisi-
In questo senso sembrano andare anche i toni bas- gno tangibile da parte di dio del presidente per va, quella del 29. «Attribuiamo a Ber-
si tenuti dal Pdl in risposta alle bordate di Bocchi- Silvio Berlusconi, un chiedere fermezza. «Stan- lusconi la strategia di distruzione di
no. Fatta eccezione per Daniela Santanchè («un ver- qualsiasi cenno di rispo- «Se no facendo di tutto in que- Fini», mette la ciliegina sulla torta Fini al convegno con Rifkin (Ansa)
tice avrebbe senso solo con le dimissioni di Fini»), sta alla mano tesa da Fi- ste ore – racconta scenden- Bocchino da Bruno Vespa.
infatti, nessuno offre spunti polemici. Del resto la ni nel suo web-messaggio la risoluzione do le scale dopo aver visto I «futuristi» schierati con Bocchino
linea di Bocchino viene poco dopo sconfessata dal- – Futuro e libertà ripren- sul documento Fini uno di loro – ci chia- ribattono sprezzanti: «A parlare sono tismo, cioè l’idea che occorra concen-
le stesse «colombe» finiane. «Assistiamo ancora a de a sparare a palle inca- è frutto dell’asse mano a uno a uno. Ed è del due sottosegretari e due presidenti di trarsi solo sull’oggi, sull’hic et nunc,
esternazioni che lasciano perplessi», scrivono Ma- tenate. tutto evidente che loro commissione, che finora con il Cava- nell’illusione che il futuro sarà più o
rio Baldassari, Roberto Menia, Silvano Moffa e Pa- «Berlusconi deve deci- con Bossi continuano a cercare voti liere hanno minimizzato e devono far meno la replica del presente. Tutti san-
squale Viespoli che parlano di «personali prese di dere se la risoluzione sui noi è chiaro che non per rinforzare il gover- vedere che non gli hanno raccontato no che non è così, ma molti vivono co-
posizione non preventivamente discusse». Segno cinque punti di program- non ci stiamo» no, ma per dimostrare che balle». Una frattura plateale, sotto gli me se fosse cosi».
che c’è più di una fibrillazione all’interno dei «fu- ma è frutto dell’asse Ber- Fini è irrilevante. Domani occhi di tutti. Che certo Fini non gra- «Ritengo – dice ancora il presiden-
turisti». Tanto che in serata è tornata a circolare l’i- lusconi-Bossi o di un ver- (oggi, ndr) si faranno il lo- disce, e lo dice chiaro sentendo al te- te della Camera rivolgendosi alla pla-
potesi di una astensione dei finiani. Ma la netta pre- tice di maggioranza parlamentare. Per- ro vertice, neppure ci coinvolgono. E lefono i suoi. tea in Sala della Lupa, dove il sotto-
sa di distanza delle colombe finiane deve aver sod- ché se non c’è un documento politico allora perché dovremmo dargli il no- «Guidare e non subire i grandi cam- segretario alla Presidenza del Consi-
disfatto non poco Berlusconi. La strada resta comun- mercoledì (domani, ndr), è chiaro che stro voto?». Tant’è che in serata è tor- biamenti del nostro tempo, aveva det- glio Gianni Letta è seduto in prima fi-
que in salita. Berlusconi ha bisogno di partiti «me- c’è un problema», detta Italo Bocchi- nata a circolare in serata tra le ipotesi to il presidente della Camera introdu- la – sia dovere delle Istituzioni e del-
ridionalisti» per arrivare a quota 316. E l’atteggia- no, non certo parlando a titolo perso- estreme anche quella di una astensio- cendo il convegno con Rifkin, è un do- la politica con la "P" maiuscola riflet-
mento di Bossi, come dimostra la «sparata» con- nale, dal bianco salotto di «Porta a ne rispetto al voto sul documento che vere delle Istituzioni, della politica tere sui possibili esiti dei processi in
tro i romani, rischia di complicare notevolmente le Porta». il cavaliere presenterà alle Camere. con la "P" maiuscola». Le teorie di atto nella società, nell’economia, nel-
cose, anche perché i finiani potrebbero cogliere la «Non si è mai visto che due gambe Qualcuno spinge perciò Fini ad ac- Rufkin, spiega Fini «ci impongono di la tecnologia. E ciò al fine di predi-
palla al balzo per nuove tensioni contro il Carroc- su tre preparano un documento e l’al- celerare con il partito, a portare alle guardare alla nostra vita, alla vita so- sporre le strategie atte a guidare, e non
cio. tro pezzo sente, legge e vota senza ade- estreme conseguenze i proclami di Mi- ciale contemporanea, oltre le angustie subire, i grandi cambiamenti che si
F. Ga. rire – aggiunge –. Se la maggioranza è rabello, addirittura a dimettersi dalla di quello che è stato definito presen- annunciano».
4 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

ITALIA

«SPQR, sono porci CCI L’ A N A L I S I

IL SENATUR DEVE SPARARLE GROSSE


PER FAR DIGERIRE IL RIENTRO DI FINI
questi romani» NNT di ANDREA FERRARI
Umberto Bossi, come è noto, ogni se volgarità, ha un suo scopo. Basta

Bufera su Bossi
tanto si lascia andare a dire quello capirlo.
che pensa davvero: in tali occasio- Stiamo andando all’appuntamen-
ni, Roma e i romani sono tra i suoi to di domani alla Camera con un’a-
cavalli di battaglia preferiti, e prefe- ria che potrebbe essere anche di ar-
riti dal suo pubblico di fan. E quan- mistizio. Berlusconi non ha chiuso
do il Senatur decide di spararla gros- la porta a Fini dopo il mea culpa
sa, va fino in fondo come una spa- dell’altroieri, anche se Bocchino ha
«Formula 1 a Roma? Corrono con le bighe» da celtica. Questa volta ha incaro-
gnito la bonaria battuta sciovinista
provato a rilanciare chiedendo (sen-
za alcuna speranza, in realtà) un
del gallo Obelix sul millenario acro- vertice di maggioranza prima del di-
Alemanno: Silvio intervenga. Il Pd: sfiducia nimo capitolino SPQR (trasformato
da Senatus Popolusque Romanus in
scorso del premier in aula. La ten-
sione potrebbe anche calare se Fini
«Sono pazzi questi romani!») con giurasse di dare il suo voto al pros-
ROMA «L’acronimo S.P.Q.R.? «Qui al nord si uno sfrenato «Sono porci questi ro- simo marchingegno che il tandem


dice "Sono porci questi romani"». Sono passa- mani!», battuta che naturalmente Ghedini & Alfano metteranno in
ti appena dieci giorni dall’approvazione del de- Umberto Bossi alle selezioni di Miss Padania (Ansa) ha suscitato negli astanti montagne campo per proteggere Berlusconi dai
creto su Roma Capitale, votato dal Carroccio di gustose risate e ne ha chiamato processi. Ma il ritorno di Fini, per
con più di qualche mal di pancia, e il leader altre, a grappolo come le ciliegie. quanto indebolito, potrebbe in qual-
della Lega Umberto Bossi, va all’attacco e tor- La mia era una battuta, Ovvie le reazioni: dell’opposizio- che modo dar fastidio a Bossi che si
na a prendersela con i cittadini capitolini ap- ma dalle reazioni ne che pensa di proporre una mo- sente ormai l’alleato unico e insosti-
pellandoli addirittura come «porci». Sarà an- zione di sfiducia individuale ad un tuibile del premier. E tuttavia: se
che una battuta, pronunciata durante le sele- che vedo in queste ore ministro della Repubblica che offen- Bossi si sta preparando a dire sì
zioni di miss Padania, ma l’uscita del Sena- mi viene da pensare de la Capitale; del sindaco di Roma (molto a malincuore) ad un armisti-
tur in versione Asterix fa scatenare una vera che a Roma si sentano Alemanno («battute da domenica zio con Futuro e Libertà, deve farse-
e propria bufera. Le prese di distanza si spre- sera dopo l’osteria, Berlusconi inter- lo accettare dal suo popolo. Impa-
cano, dal mondo politico a quello della cul- in colpa venga») a parecchi anche della mag- zienti di vedere il federalismo rea-
tura allo sport ai sindacati. Su Facebook si co- gioranza, in specie se nati o eletti lizzarsi davvero prima che «i roma-
stituisce immediatamente il gruppo «Roma que- lungo il Tevere. Come al solito, chi ni si prendano anche la Formula
rela Bossi» e Gianni Alemanno scrive al pre- Umberto Bossi, ministro invece ha voluto minimizzare ha Uno», probabilmente urtati dal vo-
mier per stigmatizzare l’uscita del leader leghi- parlato della consueta battuta da to della Lega a favore della legge per
sta che, en passant, se la prende anche con l’i- non prendere troppo sul serio; qual- Roma Capitale, i militanti leghisti
potesi che il Gran premio di Formula Uno si cun altro ha ricordato che le paro- vedrebbero male un nuovo accordo
sposti nella capitale perché «lì corrono sulle lacce non sono una linea politica e proprio con quel Fini che per mesi
bighe». IIIII IL RIMANDO DI NAPOLITANO che in fondo la legge su Roma Capi- gli è stato additato come un tradito-
Non solo. Dopo una giornata di critiche, il Se- tale è passata anche con il voto le- re partigiano dei meridionali e dei
natur rincara la dose: «La mia era una battuta ghista. Se poi ogni tanto il vecchio «romani». E allora, tanto vale rassi-
– dice – ma dalle reazioni che vedo in queste
ore mi viene da pensare che a Roma si sentano
in colpa». In ogni caso, attacca, dopo che «ci
«Nulla sminuisce la grandezza dell’Urbe» capo leghista si abbandona a gesti
volgari col dito medio oppure evo-
ca pallottole e fucili, o anche insul-
curare il popolo leghista nei suoi
sentimenti più profondi tra i quali
certamente si annida una profonda
hanno portato via l’aeroporto di Malpensa e Giorgio Napolitano, giunto ieri sera a Parigi per con enfasi quella frase davanti all’Assemblea ta i quiriti, pazienza. Del resto per avversione per tutto quello che Ro-
adesso vogliono prenderci anche il Gran Pre- una visita ufficiale, non dice nulla sull’attacco Capitolina – riunita per la prima volta dopo il tutta l’estate Bossi non si è rispar- ma rappresenta in termini di appa-
mio di Monza» con «il Giro d’Italia che non ar- del leader leghista a Roma, non entra nel me- provvedimento su Roma capitale – che gli con- miato battute anche pesantissime rato, potere, ministeri, tasse, ecc.
riva più a Milano» e le Olimpiadi che non toc- rito di quest’ultima polemica anche se in am- feriva la cittadinanza onoraria dell’Urbe. contro Fini contraddicendo come gli ecc.
cheranno Venezia «si capisce che il Nord non bienti del Quirinale si rimanda a quanto detto Il presidente della Repubblica, facendo propria pare e piace quell’immagine di vec- Il problema di Bossi è che per ras-
può amare Roma». Comunque, «tutti sanno che dal capo dello Stato lunedì scorso su Roma Ca- quella frase aveva aggiunto: «Mortificare o di- chio saggio che la malattia gli ha re- sicurare il suo popolo – come fareb-
io non ce l’ho mai avuta con il popolo romano, pitale. sperdere le strutture portanti dello Stato nazio- galato. be qualunque leader nella stessa si-
ma ce l’ho con Roma apparato che ruba la li- «Roma, Roma sola deve essere la capitale d’Ita- nale sarebbe semplicemente fuorviante», poiché Il punto politico però è: perché tuazione – usa parole così estreme
bertà e la ricchezza a chi la produce». lia» – aveva affermato tra l’altro con voce sten- esse rappresentano un «essenziale tessuto con- Bossi provoca? Perché va giù tanto che dividono ed esasperano. Vale la
torea il presidente della Repubblica citando una nettivo», l’Italia deve «rinnovarsi rafforzando e pesante? Perché introdurre altri ele- pena di ricordargli quel che ha det-
FRATTINI: UMBERTO L’HA FATTA GROSSA frase di Camillo Benso conte di Cavour, in un di- non indebolendo la sua unità». menti di tensione in un momento in to ieri il Cardinal Bagnasco quando
Basta insulti, è l’appello che arriva da tutta scorso al neonato Parlamento italiano del 1861. «Nulla può sminuire la grandezza storica di Ro- cui la maggioranza continua a bal- ha invitato i politici «a mantenere
l’opposizione. Il Pd prepara una mozione di sfi- In Campidoglio, il capo dello Stato aveva citato ma», aveva anche detto. lare sull’orlo del burrone? Bossi non un contegno e un linguaggio adegua-
ducia individuale a Bossi come ministro, men- è uno sciocco ed è un tattico nato, ti» e ad «evitare l’acuirsi del solco»
tre l’Italia dei valori scrive una lettera aperta al anche quando insulta o dice gras- tra Nord e Sud.
presidente della Repubblica chiedendogli di
intervenire contro il «vilipendio» della Capi-
tale e annuncia sostegno politico alla mozione
di sfiducia del Pd. Il ministro dell’Interno tira dritto: «Con le espulsioni la metropoli diventata un modello da seguire»
A prendere posizione a nome del governo è

Maroni: niente alloggi popolari ai rom di Milano


il ministro degli Esteri Franco Frattini, che, do-
po aver parlato con Berlusconi attacca: «Que-
sta volta l’ha fatta grossa». Bossi «va invitato
amichevolmente a smettere», dice anche il mi-
nistro della Difesa Ignazio La Russa. Mentre i
finiani di Futuro e libertà (Fli) chiedono diret- MIL ANO Le famiglie nomadi sgombe- nibilità del patrimonio immobiliare del Pdl e Lega hanno esultato alla decisio-
tamente al presidente del Consiglio di prende- rate dai campi rom regolari di Milano Comune». E non è un caso che proprio ne del ministro, durissima è stata inve-
re posizione e starebbero valutando la possibi- non potranno essere ospitate, nemme- dal capoluogo lombardo il ministro ab- ce la reazione di don Virginio Colme-
lità di votare contro il leader del Carroccio. no temporaneamente, in alloggi popo- bia rilanciato la proposta di legge per gna, direttore della Casa della Carità
«Mi auguro che Berlusconi intervenga – di- lari. Non solo. Per il ministro dell’In- facilitare le espulsioni dei comunitari cui è già stato affidato il piano per l’ac-
ce il capogruppo alla Camera Italo Bocchino terno la città di Milano, grazie ai 341 senza lavoro. «Proporrò al governo e al compagnamento abitativo.
– per smentire quanto ha detto Bossi. Se è un sgomberi degli ultimi tre anni con ben Parlamento – ha detto il capo del Vimi- «Noi non accettiamo queste forme di
atto di folclore lo derubrichiamo al folclore 7.004 allontanamenti, rappresenta «un nale – che ci venga data la possibilità discriminazione – ha affermato il sa-
della politica ma se Bossi lo pensa veramente modello da proporre a livello europeo» di espellere i cittadini comunitari se cerdote – si rischia di far fallire un pia-
non può fare il ministro delle Riforme, perché per la gestione dell’emergenza rom. non hanno i requisiti previsti dalla di- no che offre progetti seri per risolve-
lo fa per l’Italia e non per la Padania». È stato necessario l’intervento di Ro- rettiva europea del 2004». re un problema della città di Milano».
Dai Radicali scatta la raccolta di firme per berto Maroni in un vertice con tutte le Ma proprio per dimostrare l’efficacia Critica anche l’opposizione. «Maroni
querelarlo mentre i Verdi mettono in pista ad- istituzioni milanesi per chiudere una del «modello-Milano» Maroni ha do- si dimostra sempre meno un ministro
dirittura una «class action» per un risarcimen- polemica che per settimane ha lacera- vuto ieri risolvere ciò che rischiava di e sempre più un capo popolo leghista
to collettivo dei cittadini romani e il Codacons to il centrodestra. E se il prezzo è stato vanificarlo agli occhi dell’opinione – ha affermato il deputato Pd Enrico
annuncia un esposto alla procura di Milano. una correzione in corsa del piano per pubblica: le polemiche sui 25 alloggi Farinone – nei fatti, col suo interven-
A querelare è anche l’associazione forense l’emergenza rom, finanziato dal Vimi- popolari già assegnati alle associazio- to sulle case ai rom a Milano, Maroni
«Avvocati&Avvocati» mentre i giovani del Pdl nale e concordato con la Prefettura e il ni di terzo settore per sistemare tempo- ha letteralmente commissariato la Mo-
inviano al ministro un libro con la storia di Comune, per quel che riguarda l’accom- raneamente le famiglie rom sgombera- ratti».
Roma. pagnamento abitativo delle famiglie te. «È stata una scelta di saggezza – ha Dopo aver a lungo difeso il piano per
Ma, nel giorno del compleanno del capitano sgomberate, lo stesso Maroni ha con- riconosciuto Maroni – non si risolvo- l’emergenza rom, ieri anche il sindaco
della Roma, Francesco Totti, le critiche arriva- fermato che il programma di chiusura no i problemi creando altri problemi». Letizia Moratti ha concordato con la li-
no anche dal mondo dello sport e della cultu- dei campi regolari procederà a tappe Chiuse dunque le porte delle case po- nea dura del ministro Maroni, per evi-
ra. «Che politici sono – dice in romano l’ex al- forzate. polari, lo stesso Maroni ha affidato «al tare sconfessioni da parte della sua
lenatore della Roma Carlo Mazzone – se è que- «Il campo rom di Triboniano verrà gran cuore di Milano» la sorte di quel- maggioranza. «La chiusura del campo
sto l’esempio che danno? Non me fate arrab- chiuso – ha affermato il ministro – e chi le famiglie nomadi che lasceranno i di Triboniano è un importante segnale
bià...». Mentre Renato Zero taglia corto invitan- stava dentro e ha i titoli per restare in campi regolari, a partire da quello di per la nostra città – ha detto – in vista
do il Senatur a «guardarsi allo specchio». La La protesta dei rom ieri a Milano (Ansa) città avrà una sistemazione, escluden- Triboniano, il più grande della città, dell’allargamento dell’area Schengen
Uil di Roma, infine, replicherà a Bossi «alla ro- do l’utilizzo di case Aler o nella dispo- che sarà smantellato entro ottobre. E se alla Romania».
mana», con una serenata il 4 ottobre a piazza
Pasquino, sotto una delle statue simbolo del-
la città. Il rapporto Il valore di ogni transazione è di 1.500 euro, sette volte la media
«LA CITTÀ NON C’ENTRA CON GLI ESEMPI CITATI»
«Prendo atto – reagisce in serata il sindaco
capitolino Alemanno – che per Bossi quella era
solo una battuta, ma anche le battute e le paro-
le possono essere pietre. In ogni caso Roma non
Rimesse-record per gli immigrati
ruba nulla a nessuno. Tutti gli esempi citati da ROMA Sono gli immigrati in Italia Lo scorso anno, secondo l’Abi, il si- testati agli immigrati, passati da 1,404
Bossi sono situazioni in cui Roma non ha scel- quelli che fanno di gran lunga le mag- stema bancario italiano ha intermedia- a 1,514 milioni (+7,9%). Nonostante
to né imposto niente a nessuno ma è stata libe- giori rimesse verso i propri Paesi d’o- to un volume complessivo di rimes- nella maggioranza dei casi gli immi-
ramente scelta da altri». «È il Coni – spiega – rigine. Nel 2009, infatti, il valore di se pari a 210,05 milioni di euro, per un grati vadano in banca ad aprire un con-
che ha scelto Roma per le Olimpiadi perché ri- ogni transazione gestita dalle nostre totale di 92.020 operazioni. E l’am- to per esigenze familiari, sono tuttavia
tenuta più idonea di altre bellissime città ita- banche ha superato i 1.500 euro, ovve- montare medio di ogni transazione, in costante aumento gli imprenditori
liane a competere a livello internazionale. È ro quasi sette volte superiore rispetto sempre secondo l’Abi, è stato di 1.543 stranieri bancarizzati. A fine 2009 i ti-
stata l’Alitalia, in larga parte guidata da impren- alle rimesse medie internazionali. euro: un valore di gran lunga superio- tolari di un conto corrente tra questi
ditori del Nord, a scegliere Fiumicino perché A rilevarlo è il rapporto Abi-Cespi re a quello dei 223 euro (300 dollari) erano 52.924, ovvero il 3,5% del to-
offriva più disponibilità di Malpensa. È stato 2010, nel quale viene delineato più in rilevati a livello internazionale. tale dei correntisti immigrati. Quan-
Ecclestone a dire con chiarezza che a fianco a generale anche un quadro sul livello Gli immigrati che trasferiscono som- to ai finanziamenti, un correntista su
Monza che rimane il Gran premio d’Italia c’è di utilizzo dei servizi bancari da par- me all’estero preferiscono utilizzare le 3 ha avviato un rapporto di credito con
spazio per un altro Gran premio a Roma». te degli stranieri che vivono nel nostro banche per importi sopra il migliaio di la banca e i prestiti (34% del totale)
«Sono stati gli organizzatori del Giro d’Italia Paese. Panorama che vede aumenta- euro rispetto agli altri canali per i qua- prevalgono sul credito immobiliare
– sottolinea – a scegliere per l’anniversario di re ulteriormente il numero di coloro li transitano rimesse di entità assai più (28%).
questa importante manifestazione Roma e il Co- che decidono di aprire un conto cor- ridotta ma con frequenza molto mag- Tra il 2007 e il 2009 nel segmento
losseo come tappa finale. I leghisti ci hanno in- rente, oltre che la fetta degli impren- giore. I Paesi verso cui le banche cana- «small business» (ditte individuali,
segnato che serve il federalismo per permet- ditori stranieri ormai «bancarizzati». lizzano i maggiori flussi di rimesse so- imprese con meno di 10 addetti) si è
tere ai territori più competitivi di esprimere Il rapporto è stato effettuato su un no Marocco e Romania, seguiti da Mol- manifestato un aumento dei conti cor-
tutte le proprie potenzialità di sviluppo. Non campione di banche che rappresenta dova, Brasile e Albania, mentre agli ul- renti (da 13.812 a 22.422, +62%) a
possono proprio loro essere quelli – conclude il 63% degli sportelli, mentre ogget- timi posti figurano le Filippine. fronte di una sostanziale stabilità del-
– che pretendono protezionismi a favore del- to della ricerca sono gli stranieri del- Secondo l’indagine dell’Associazio- la quota di piccoli imprenditori immi-
le regioni che credono di rappresentare. Nell’I- le prime 21 nazionalità, ovvero l’88% ne bancaria italiana, inoltre, negli ul- grati bancarizzati sul totale dei clien-
talia unita c’è spazio e gloria per tutti purché dei 3,891 milioni di immigrati presen- timi due anni c’è stato un ulteriore au- ti immigrati (4,5% nel 2007 e 4,1% nel
si competa con lealtà e senza risentimenti». ti in Italia a fine 2009. mento del numero di conti correnti in- 2009).
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 5
PRIMO PIANO

«Ostetrici e anestesisti
Riforma per le scuole»
Fazio: nessun allarme parti, ma servono migliorie
«Nuovi ospedali? Bene a Bergamo l’intensità di cura»
RANICA Morti che si ripetono nelle sa- rali e di cura, perché ci sia omologazio-
le parto, medici e ospedali sotto inchie- ne di intervento in tutto il territorio na-
sta per negligenza: ma come sta la sanità zionale: più che di psichiatria parlo di CHI È
italiana? Il ministro Ferruccio Fazio, a salute mentale. Non serve ipotizzare una
margine di una visita all’Istituto di ricer-
che farmacologiche Mario Negri a Mila-
revisione delle legge, quanto piuttosto
una sua omologa applicazione con un
RADIOLOGO
no prima e poi ai laboratori a Ranica, Vil- legame tra ospedali e territorio». DI FAMA
la Camozzi, non si sottrae alle doman- Auspicabili e necessari anche in una
de. E sottolinea che se da un lato c’è da visione globale della sanità: «È vero, la INTERNAZIONALE
stare tranquilli perché «i medici italiani continuità assistenziale è un nostro obiet- Ferruccio Fazio, nato a Garessio il
sono tra i migliori al mondo», chieden- tivo: la società italiana è cambiata e se 7 agosto 1944, medico, è l’attuale mi-
do ai cittadini di non sostituirsi ai medi- da un alto è importante l’alta specializ- nistro della Salute del Governo Ber- Da sinistra il ministro Fazio con Remuzzi e Garattini del Negri
ci, e di avere fiducia, dall’altro parla di zazione degli ospedali, altrettanto è che lusconi IV. È inoltre professore ordi-
necessità di miglioramenti. il malato venga seguito anche dopo le di- nario di medicina nucleare presso
Nel dettaglio: una riforma delle scuo- missioni. La rete sul territorio dei servi- la Facoltà di Medicina e Chirurgia
le di specialità per i medici delle sale zi alla persona è un nostro punto crucia- dell’Università di Milano-Bicocca.
parto, come ostetrici e anestesisti; ma an- le di intervento». Intanto, però, si evi- Laureatosi in Medicina e Chirurgia IIIII PALERMO
che una «mappa» di queste scuole, per denzia al ministro, entro il 2015 oltre 25 presso l’Università degli Studi di Pi-
identificare la disponibilità dei punti mila medici di base andranno in pensio- sa nel 1968, nel 1977 ha installato la
parto in Italia. E questi punti, ha spiega-
to Fazio, sono allo studio con il ministro
per l’Università Mariastella Gelmini e
ne: a chi si rivolgerà il cittadino, andrà
dritto al pronto soccorso? «Il nostro obiet-
tivo è quello di incentivare i giovani a ri-
prima PET in Europa all’Hammer-
smith Hospital di Londra; nel 1988
la prima PET clinica in Italia all’O-
Neonato morto, nuova inchiesta e polemiche
potrebbero essere definiti già nelle pros- prendere la strada della medicina di ba- spedale San Raffaele di Milano, Sarà l’autopsia a sciogliere i dubbi sul- e riaperto il dibattito sulla scelta tra sponsabilità «medico professionali» e
sime due settimane: l’intesa è stata vo- se, rivalutando il ruolo del dottore di fa- mentre nel 2004 ha installato la pri- l’ennesima tragedia in Sicilia avvenu- parto cesareo o naturale. Secondo i ge- sottolinea che si è proceduto al parto
luta per fare fronte, anche dal punto di miglia – ha spiegato Fazio – . E guarda- ma Tomoterapia in Europa presso la ta in una sala parto, dopo i «casi» di nitori del piccolo, che hanno presen- naturale «nella più ampia condivisio-
vista della formazione dei medici, al re- re al futuro significa, per esempio, pen- stessa clinica. Dal 12 maggio 2008 al Messina dove due neonati hanno su- tato una denuncia ai carabinieri, il de- ne dei medici che hanno assistito la
cente moltiplicarsi di denunce in sala sare agli studi associati tra medici». E se, maggio 2009 era stato sottosegreta- bito danni cerebrali. Ma questa volta cesso sarebbe da attribuire a presunte paziente e in coerenza con quanto sta-
parto. «Ed entro una quindicina di gior- per quanto riguarda la ricerca, il mini- rio di stato al Lavoro salute e politi- il bimbo è morto subito dopo essere ve- «negligenze» nell’assistenza e alla de- bilito dalle linee guida ministeriali».
ni – ha detto Fazio, nel corso della vi- stro Fazio dice che in Italia «bisogna pun- che sociali. Il 21 maggio 2009 gli è nuto alla luce, nella Casa di cura Can- cisione di non eseguire un cesareo, co- La Procura di Palermo ha già seque-
sita al Negri – rivedremo i criteri per le tare a un legame più stretto tra univer- stato attribuito il titolo di vice mini- dela di Palermo. Una vicenda che, ol- sì come richiesto dalla puerpera. La strato la cartella clinica e inviato un
scuole di specialità in anestesiologia per sità e ospedali», dal responsabile del Di- stro con delega alla salute. Reintro- tre a sfociare in una nuova inchiesta direzione sanitaria della clinica riba- avviso di garanzia per omicidio colpo-
quanto riguarda il parto indolore. Lo stes- castero anche uno sguardo sui nuovi mo- dotto il ministero, il 15 dicembre giudiziaria, ha rinfocolato polemiche disce invece che non sono emerse re- so a due medici presenti in sala parto.
so verrà fatto per le scuole di specialità delli organizzativi negli ospedali che 2009 è stato nominato ministro.
in ostetricia, dove a oggi non ci sono cri- apriranno a breve. C’è Bergamo, tra que-
teri assolutamente definiti». Comunque, sti, che con il «Papa Giovanni» punta
ha ricordato Fazio, «il parto sia cesareo a una organizzazione basata sull’inten-
che naturale è un evento con una certa
morbilità e una mortalità intrinseca:
sità di cura, mentre i vecchi reparti spa-
riranno. «Sono profondamente convin-
Fazio dopo la visita ai laboratori di Ranica: dalla ricerca sulle Rianimazioni una rete nazionale
quindi una morte in sala parto non è ne- to che l’organizzazione dei posti letto
cessariamente al di fuori degli schemi di
una buona sanità. Qui in Italia abbiamo
una mortalità infantile e materna tra le
più basse del mondo». «Tutto ciò pre-
non debba stare in carico ai primari: l’in-
tensità di cura, mettere al centro le ur-
genze del malato, è già in atto all’Huma-
nitas a Milano, al Niguarda, ed è giusta
«Dal Negri spunti di collaborazione per il ministero»
messo – ha aggiunto – cerchiamo di mi- la strada che anche il nuovo ospedale di RANICA «Una realtà importante e tore delle ricerche, e dove ha incon- nica. Particolarmente colpito, il mi- mentato Silvio Garattini e Giuseppe
gliorare ulteriormente: innanzitutto Bergamo ha intrapreso». davvero molto interessante: da que- trato, tra gli altri, Ariela Benigni, se- nistro, dall’illustrazione del Proget- Remuzzi –. La prima cosa che il mi-
emettendo delle linee guida molto pre- E a che punto si è con il testamento sta visita all’Istituto Mario Negri, e in gretario scientifico e capo dipartimen- to Margherita, che vede il Mario Ne- nistro Fazio ha voluto vedere a Ber-
cise che di fatto ricalcheranno quelle del- biologico? «È nella nostra agenda, se ne particolare qui a Villa Camozzi, a Ra- to di Medicina molecolare, Norberto gri autore di un «network» a livello gamo è proprio l’Istituto Negri. E l’in-
l’Istituto superiore di sanità, e che entro tornerà a discutere a breve – evidenzia nica, e nel Centro per lo studio e la Perico, direttore sanitario, capo labo- mondiale che monitora l’attività di teresse per questa nostra attività
questa settimana il ministero diffonderà il ministro, aggiungendo una nota di ser- cura delle malattie rare "Aldo e Ce- ratorio Fasi avanzate dello sviluppo 230 Unità di rianimazione italiane scientifica, in particolare per la ricer-
come raccomandazioni. Le linee riguar- vizio sulla profilassi contro l’influenza le Daccò" ho trovato anche spunti di dei farmaci nell’uomo, Andrea Re- con indicatori di performance e stu- ca sulle Rianimazioni ci gratifica mol-
deranno sia le indicazioni per il parto –. Ancora più a breve partirà la nuova lavoro che saranno a breve oggetto di muzzi, capo dipartimento di Bioin- di statistici su pazienti, patologie, ed to. Riteniamo che possa essere fonda-
cesareo sia le caratteristiche che i pun- campagna: un solo vaccino per i diver- approfondimento»: è stato il com- gegneria, Pietro Ruggenenti, capo di- esiti futuri. «Posso avere questo stu- mentale una rete di questo genere tra
ti parto in Italia devono avere per garan- si ceppi, compreso l’H1N1. Mi vaccinerò mento del ministro della Sanità Fer- partimento di Medicina renale, Arri- dio? Un lavoro di estremo interesse, tutti gli ospedali italiani. Potrebbe
tire un certo livello di sicurezza». Ma, anch’io: sono entrato nella categoria a ri- ruccio Fazio a chiusura della visita go Schieppati, capo laboratorio coor- come ministero riteniamo fondamen- portare, con una rilevazione del mi-
ha ribadito Fazio, la sanità italiana nel schio, ho compiuto i 65 anni». Con lui, che lo ha visto a Ranica, dopo la tap- dinamento rapporti internazionali per tale fare un monitoraggio del genere nistero, a una classificazione comple-
suo complesso sta bene. E, ci si doman- ha annunciato, si vaccinerà anche Sil- pa mattutina nella sede del Negri a le Malattie rare, Erica Daina, capo la- a livello nazionale, potrebbe nascere ta su tutto il territorio, con l’indivi-
da, in questo universo la psichiatria con- vio Garattini: «Sono nella categoria a ri- Milano, accompagnato da Silvio Ga- boratorio documentazione e ricerca una collaborazione con voi», ha sot- duazione di sprechi e miglior utiliz-
tinuerà a fare la parte della Cenerento- schio anch’io». rattini, direttore dell’Istituto Mario sulle malattie rare e Guido Bertolini, tolineato Fazio. «Siamo molto soddi- zo delle risorse».
la? «Vanno create le condizioni, struttu- Carmen Tancredi Negri, Giuseppe Remuzzi, coordina- capo laboratorio epidemiologica cli- sfatti di questo incontro – hanno com- Ca. T.

Concessionaria Ufficiale di Vendita Mercedes-Benz


Verdellino Zingonia (BG) - Capriate S. Gervasio (BG) - Curno (BG) - Gorlago (BG) - Orio al Serio (BG) - www.mercedes-benz.it
6 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

ITALIA
Le imprese cinesi in Italia
La tragedia nella notte. Una delle vittime, parente dei titolari, era un dipendente. Amico di famiglia invece l’altro
I dati dall'Ufficio Studi della Cgia di Mestre
49.854
gli imprenditori cinesi
nel nostro Paese
+131,1%
la crescita dal 2002
al 2009
Muggiò, incendio in un’azienda. Muoiono due cinesi
MONZA Sono morti mentre cercavano Un suo amico e connazionale di 35 Due anni fa i carabinieri di Desio, che
8,3 % disperatamente di mettersi in salvo, due anni, che a quanto pare invece non col- conducono le indagini, avevano fatto un
la quota sul totale dell’imprenditoria straniera uomini cinesi trovati senza vita all’in- laborava con le due attività (che si occu- blitz nella stessa ditta, dove era stata
terno di una ditta di tessuti e divani che pano di divani l’una e di abbigliamento identificata una ventina di cinesi, parte
la scorsa notte è andata completamente l’altra) è morto per asfissia. dei quali irregolari, tanto che era inter-
DOVE SONO PIÙ NUMEROSI I MAGGIORI AUMENTI distrutta da un incendio. Probabilmente entrambi si sono tro- venuto anche l’Ispettorato del lavoro.
(dal 2002 al 2009) È accaduto a Muggiò, in Brianza, una vati circondati dal fumo e dalle fiamme, «Sapevamo che erano cinesi, li vede-
Lombardia 10.129 Calabria +406,0% di quelle cittadine dove le ditte, quasi sviluppatesi in un attimo data la presen- vamo di giorno e di notte, alcuni dormi-
Toscana 9.840 Molise +390,9% sempre a gestione famigliare, si alterna- za di molto materiale altamente infiam- vano lì ed erano nostri clienti – raccon-
Veneto 5.798 Basilicata +387,5% no alle villette e ai piccoli condomini, e mabile come vestiti, tessuti e imbottitu- ta il cameriere di un bar vicino – ma non
Emilia Romagna 5.035 Valle d'Aosta +380,0% dove la comunità cinese, insediatasi re sintetiche. I vigili del fuoco hanno hanno mai dato fastidio. Erano grandi
dapprima a Milano, ha aumentato espo- operato tutta la notte e solo alle prime lavoratori». Ora saranno le indagini ad
Lazio 4.587 nenzialmente la propria presenza nel- luci dell’alba sono riusciti a domare l’in- accertare se siano state violate norme di
I SETTORI l’artigianato e nel manufatturiero. cendio, di natura apparentemente acci- sicurezza negli impianti o negli ambien-
Le fiamme sono divampate intorno a dentale. Altre cinque persone, che vivo- ti di lavoro.
commercio altro mezzanotte, e i titolari dell’azienda, due no e lavorano nell’azienda, erano in- I cinesi titolari di cariche societarie in
40,3% 10,0% coppie, entrambe composte da marito e vece assenti. Lombardia sono quasi 10 mila, secon-
moglie, hanno fatto in tempo ad andar- Le due società operavano sotto lo stes- do l’Ufficio studi della Camera di com-
manifatturiero alberghiero sene. Non così, invece, è stato per lo zio so tetto, e occupavano il piano terra di mercio di Monza e Brianza. Le imprese
32,1% e ristorazione di uno dei titolari, un cinese regolare di una palazzina su due livelli, con annes- singole con titolare cinese sono più di 6
17,6% 44 anni, che lavorava in azienda, che è so cortile e piccolo capannone-magaz- mila, prevalentemente a Milano (52%),
ANSA-CENTIMETRI
morto carbonizzato, forse dopo aver per- zino. Al primo piano invece c’erano le Brescia(14,7%) e Mantova (10,7%) con Il capannone dei cinesi incendiato (Ansa)
so i sensi per il fumo. abitazioni, dove vivevano tutti. un aumento del 21% in due anni.

«Arrestate Tanzi Palermo, tre le ipotesi


Due inchieste
per l’aereo
c’è un reale fuori pista
pericolo di fuga» PALERMO Errore del pilota, cattiva
illuminazione del corridoio che deli-
mita la pista, condizioni meteo dif-
ficili: si muove su tre filoni l’inchie-
sta della Procura di Palermo che cer-
ca di far luce sull’incidente accadu-
La richiesta dalla Procura generale di Milano to, venerdì scorso, a un Airbus 319
della Wind Jet, proveniente da Roma,
uscito fuori pista, mentre atterrava.
«Ha risorse finanziarie e appoggi anche all’estero» Il pm Carlo Lenzi ha aperto un fa-
scicolo, ancora a carico di ignoti, in
cui si ipotizza il reato di disastro col-
MILANO Ha risorse finanziarie e appoggi anche al- poso. Ieri, dopo una lunga riunione
l’estero per poter fuggire e capacità di «penetrare
e corrompere i gangli finanziari e istituzionali».
Il grande crac in tribunale con gli investigatori del-
la Polaria – cui è delegata l’inchie-
Con questi motivi la Procura generale di Milano DICEMBRE 2003 ’03 sta – il magistrato ha disposto il se-
ha chiesto per la seconda volta, nel giro di poco Bank of America dichiara falso un atto questro del velivolo, fino a ieri tran-
tempo, il carcere per Calisto Tanzi, l’ex patron di che riconosce 4 miliardi di euro a ’04 sennato e sorvegliato dalla polizia.
Parmalat che lo scorso maggio si è visto conferma- Parmalat. Dopo Natale vengono arrestati L’aereo è stato parcheggiato in un’a-
re in secondo grado i 10 anni di carcere inflitti dal Calisto Tanzi e altri sette ex dirigenti rea ai margini del «Falcone e Borsel-
Tribunale, e in più una provvisionale di oltre 100 lino». Gli inquirenti hanno recupera-
milioni di euro da versare ai risparmiatori truffa- GENNAIO 2004 to le scatole nere, che verranno invia-
ti. Le accuse: aggiotaggio, ostacolo all’attività de- Interrogatori fiume. Accertamenti te all’Agenzia nazionale sicurezza vo-
gli organi di vigilanza e falso dei revisori. sulle banche coinvolte con la società lo (Ansv) – che ha aperto un’inchie-
di Collecchio e nuovi arresti sta parallela sull’incidente – per es-
’05
UNA SETTIMANA FA CHIESTA CONDANNA A 20 ANNI MARZO 2004 sere decriptate. Le strade degli esper-
A meno di una settimana di distanza dalla richie- 14,3 miliardi di euro è il buco ti dell’Ansv e dei periti del pm – due
sta di 20 anni di reclusione avanzata dal pm di Par- di bilancio che viene accertato. docenti della facoltà di Ingegneria di
ma per il crac dell’azienda di Collecchio, ieri mat- 135.000 i risparmiatori coinvolti
Palermo – sono destinate a incrociar-
tina per l’ex cavaliere del lavoro sono arrivati nuo- si nonostante le due indagini abbia-
vi guai. Il sostituto procuratore generale Elena Ma- APRILE 2004 no finalità diverse. I dati delle sca-
ria Visconi ha impugnato il provvedimento con cui Il Tribunale di Parma riceve L’ex patron Parmalat Calisto Tanzi in una foto d’archivio tole nere «interpretati» dall’Agenzia,
il 19 luglio scorso la Corte d’Appello aveva respin- ’06 infatti, verranno girati e letti anche dai
le richieste dei creditori
to la richiesta di arrestare Tanzi, reiterando così l’i- consulenti scelti dai magistrati. La
stanza ai giudici del Riesame. Istanza che è stata MAGGIO 2004 Procura, inoltre, sentirà testimoni: i
discussa ieri mattina. In aula il pm Eugenio Fusco
per l’accusa e al fianco di Tanzi gli avvocati Fi-
lippo Sgubbi, Fabio Belloni e Giampiero Bianco-
lella, con tanto di memoria difensiva.
La Procura di Milano chiede il processo
per 32 persone: aggiotaggio, false
comunicazioni e ostacoli a Consob
Napoli Tubetti esplosivi in spiaggia 123 passeggeri – una trentina dei qua-
li rimasti lievemente feriti – e i cin-
que componenti dell’equipaggio. Non
è stato ancora interrogato il pilota che
Il procuratore generale, nell’atto di impugnazio-
ne, ha sostenuto che, nonostante siano trascorsi sei
anni dalla sua scarcerazione, con «l’approssimar-
MAGGIO 2005
Chiude l’inchiesta di Parma con accuse
di associazione a delinquere, bancarotta
fraudolenta, falso in bilancio
’07
Preso l’«Unabomber» sorrentino in ospedale ancora sotto choc.
La Polaria lo sentirà nei prossimi
giorni. La sua ricostruzione sarà im-
si della definitività della condanna» aumenti la portante per comprendere se l’Airbus
«spinta » di Tanzi a «sottrarsi all’esecuzione della NAPOLI Voleva sfidare le forze dell’ordine, diver- gesse i raggi del sole: quando questi avessero rag- sia finito sul prato per un suo errore
pena». Ma quel che sembra contare maggiormen- GIUGNO 2005 tirsi, diventare un personaggio noto: per questo, giunto una certa inclinazione, l’ordigno sareb- o se l’incidente sia stato causato da al-
te è il comportamento tenuto dall’ex presidente A Milano 11 imputati, tra cui S. Tanzi a partire da metà agosto, Giovanni Gargiulo, 42 be esploso. L’allarme del giardiniere e l’interven- tri fattori. Come la scarsa illuminazio-
dell’«impero» (la definizione è del magistrato) e F. Tonna, patteggiano pene fino anni, manovale di Sant’Agnello (Napoli), aveva to delle forze dell’ordine riuscirono a evitare la ne del corridoio che delimita la pista,
agroalimentare: si va dalle preziose tele di Van Go- a 2 anni e mezzo. Il Gup rinvia altri ’08 cominciato a lasciare tubi imbottiti di esplosi- deflagrazione. Al manovale gli investigatori so- che potrebbe avere indotto il coman-
gh, Picasso, De Nittis e di altri artisti dello stesso 19 al processo, che si apre dopo 3 mesi vo sulle spiagge della penisola sorrentina e a far no arrivati controllando tutti gli abitanti della pe- dante in errore sulla posizione del ve-
calibro ritrovate e sequestrate nel dicembre del- MARZO 2008 esplodere bombe carta nei comuni della zona, se- nisola sorrentina con precedenti penali per de- livolo rispetto al suolo. O come il
l’anno scorso, a quel misterioso «viaggio» oltreo- Inizia il processo di Parma con 56 minando lo scompiglio tra i tantissimi turisti. tenzione di esplosivi, reato per il quale il ma- «wind shear», il fenomeno che com-
ceano all’indomani del tracollo. Per questo il so- imputati e 33.000 parti civili costituite Gargiulo è stato fermato nei giorni scorsi al ter- novale era stato denunciato anni fa. E nel corso porta una variazione improvvisa del
stituto pg, ritenendo la sussistenza delle esigen- mine di un’operazione congiunta di polizia e ca- di una perquisizione nella casa in cui Giovanni vento in grado di schiacciare e spin-
ze cautelari, non ha potuto che osservare: «Oltre DICEMBRE 2008 rabinieri coordinati dalla Procura di Torre An- Gargiulo vive con i genitori, sono saltati fuori, ol- gere verso il suolo l’aereo. In questo
alla conferma in grado di appello – quindi in un Il Tribunale di Milano condanna Calisto ’09 nunziata. Ha confessato alla presenza del suo le- tre a materiali e attrezzi per confezionare ordigni, caso l’Airbus sarebbe finito fuori as-
momento processuale prossimo alla definitività Tanzi a 10 anni di carcere; altri 8 patteggiano gale e ieri il fermo è stato convalidato dal gip anche numerosi articoli di giornale che parlano setto, il carrello si sarebbe piegato e
della condanna – di una pena a anni dieci di reclu- Claudio Marcopido. Quella degli esplosivi è per delle misteriose bombe e della paura provocata l’aereo, spinto fuori pista, sarebbe at-
sione sono stati posti in evidenza la disponibilità MAGGIO 2010 il manovale una vecchia passione, che gli è co- in costiera tra agosto e settembre. Per creare al- terrato sulla pancia.
dei mezzi finanziari, desumibile dal sequestro, do- La Corte d’Appello di Milano conferma stata anche la perdita di due dita della mano si- larme, l’uomo aveva scelto il periodo di Ferrago- È tornata intanto alla normalità la
po la sentenza di primo grado, di beni di ingente la sentenza per Tanzi e condanna anche nistra. I congegni che fabbricava erano in alcu- sto, quello in cui la presenza di turisti in costie- situazione dei voli nello scalo paler-
valore callidamente occultati (...), i collegamenti Bonici e Silingardi; insieme devono pure ni casi molto sofisticati, come quello ritrovato per ra è massima, ma aveva continuato ad agire per mitano, paralizzato per 41 ore conse-
ad alto livello, anche all’estero (grazie alla fitta re- un risarcimento da 100 milioni di euro caso da un giardiniere lo scorso 15 settembre al- un mese esatto: prima nascondeva in spiaggia o cutive. L’aeroporto è stato riaperto do-
te di relazioni nel mondo finanziario, bancario e ’10 l’esterno della chiesa dei Cappuccini di Sant’A- nei cassonetti dei rifiuti i congegni da lui stesso menica intorno alle 13,30. Tra tre set-
istituzionale che ha consentito a Tanzi di opera- SETTEMBRE 2010 gnello, il paese della costiera nel quale l’arresta- fabbricati, poi faceva telefonate anonime ad al- timane sarà installata l’antenna mo-
re per oltre un decennio al di fuori di ogni regola), Giovedì scorso il pm di Parma chiede to abita. Era formato da due latte da pomodoro berghi e altri esercizi pubblici per segnalarne la bile in sostituzione di quella trancia-
l’ambigua condotta durante le indagini, quando 20 anni di carcere per l’ex patron; sovrapposte, tenute insieme da mastro adesivo e presenza. ta dal velivolo e che, attraverso il si-
poco prima dell’arresto si recò in America Latina ieri il Pg di Milano ne chiede l’arresto chiuse con un disco di vetro simile a una lente Quindi, ignaro di essere ormai pedinato, si stema Ils, permette di portare a termi-
per uno scopo mai chiarito». E ancora: il suo atteg- ANSA-CENTIMETRI d’ingrandimento. confondeva tra i curiosi e osservava gli interven- ne atterraggi con una visuale orizzon-
giamento ha dimostrato «in modo lampante l’as- Gargiulo aveva fatto in modo che il vetro rifran- ti di polizia e carabinieri. tale anche inferiore ai 100 metri.
senza di ogni forma di resipiscenza» e la «propen-
sione a reiterare condotte illecite».
IIE L’AGENTE DEI VIP AI PMM In Farmacia Pubblicità
LA DIFESA: ARGOMENTAZIONI ASTRATTE
Un quadro, questo, che i difensori, nella loro me-
moria, hanno respinto sostenendo che si tratta di LELE MORA: AVEVO UNA RELAZIONE CON CORONA Crescina Ri-Crescita
«argomentazioni astratte» e che il loro assistito è Soddisfatti
una persona che vive isolata: «Un uomo che è sta- È il 13 ottobre del 2009. Lele Mora si trova di fron- ducci su una maxi-evasione fiscale da 17 milioni per capelli diradati
to sottoposto, non solo a indagini lunghe e com- te ai pm di Milano, interrogato e accusato di frode di euro che vede indagati «il re dei paparazzi», l’a- nell'84,94%
plesse, ma anche a un’attenzione massmediatica fiscale e bancarotta per avere, tra le altre cose, in- gente dei vip e altre 6 persone. Con le accuse, a va- dei casi
che non ha forse conosciuto eguali nella recente cassato tre milioni di euro attraverso un suo ami- rio titolo, di emissione di fatture false, dichiara- Interviste disponibili presso Labo.
storia giudiziaria italiana. E proprio a fronte di co faccendiere che «sforna» fatture false. I magi- zione fraudolenta, omessa presentazione della di- La percentuale si riferisce a 5.097 su
6.000 di utilizzatori di Crescina (uomini
tale storia giudiziaria e della correlativa sovraespo- strati gli chiedono: «Come è stato impiegato il flus- chiarazione dei redditi, bancarotta fraudolenta e e donne) che hanno risposto “SI” alla
sizione mediatica si deve escludere che la fitta re- so di contante?». E l’agente dei vip risponde: «Ho riciclaggio. Per Corona, ha raccontato Mora agli domanda: “Ha avuto risultati in termini di
ricrescita dei capelli nelle zone colpite da
te di collegamenti nel mondo finanziario, banca- speso buona parte di questo denaro in regali che inquirenti, «ho comprato 8 autovetture a partire diradamento?”
rio e istituzionale (...) possa ancora essere ritenuta ho fatto a Corona», perché, aggiunge, «avevo una da una Audi cabriolet per arrivare alla Bentley Invito valido per il ritiro di
sussistente, anche solo in parte. A maggior ragio- relazione». Prende forma così, nelle parole dell’a- Continental». Anche l’appartamento «di via De una prova gratuita di
ne – hanno proseguito – se si considera la pesante gente di spettacolo, quello che, prima di essere mes- Cristoforis a Milano – ha aggiunto – gliel’ho in pra- Crescina Fiale.
condanna di cui Tanzi è stato recentemente fatto so a verbale in un interrogatorio, era solo un pet- tica comprato io». Un bell’appartamento, spiega, Consegnare questo coupon per il ritiro di una prova
oggetto, oltre al moltiplicarsi delle iniziative giu- tegolezzo che «colpiva» i due principali artefici che «a me piaceva anche se non del mio genere. Io gratuita presso le Farmacie autorizzate Labo.
Fino ad esaurimento scorte. Scade il 31/12/2010.
diziarie, alcune già prossime alla decisione». del gossip e del mondo vip. L’interrogatorio in que- preferisco il barocco». In quel periodo Corona era
Non agisce sui follicoli completamente atrofizzati.
Ora la parola passa ai giudici del Riesame che stione è uno degli atti dell’inchiesta, chiusa a lu- sposato con Nina Moric che, a detta di Mora, si era
dovrebbero decidere nel giro di qualche giorno. glio, dei pm Eugenio Fusco e Massimiliano Car- accorta della relazione tra i due.
E nel caso in cui venisse accolta l’istanza del pg, la Labo Cosprophar Suisse
difesa ricorrerà in Cassazione.
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 7

Brembate, Orio
Seriate, Busnago

Le nostre iniziative editoriali

Grandi sponsor e tanti premi settimanali


Dai buoni spesa dei supermercati Iper all'Opel corsa offerta da Az Veicoli:
con il Bingo è in arrivo una valanga di premi.

Si va in scena! E’ arrivato il momento


di alzare il sipario sui premi che saranno
con il nostro quotidiano, come è avve-
nuto per il Concorso Straordinario della
scorsa primavera, e si conferma sponsor
in palio con la nuova edizione del Bingo, dell’iniziativa. Però c’è una grande novità:
il concorso de L’Eco di Bergamo che i buoni spesa messi in palio per il Bingo
prenderà il via il 3 ottobre. Per non arri- hanno cinque valori differenti, di 2.000,
vare impreparati, iniziamo a scoprire il 1.500, 1.000, 500 e 250 euro. Ognuno di
ricco montepremi settimanale. “Iper, la essi corrisponde nella scheda di gioco a
grande I” rinnova il connubio vincente una cartella caratterizzata da un colore

specifico, rispettivamente l’azzurro, il ruote”, occhi puntati sulla cartella color


viola, il rosso, l’arancione e il giallo. verde, perché questo è il colore abbinato
Spuntando tutti i numeri di una cartella, alla Opel Corsa. E poiché i detti popolari
si vince il premio corrispondente. ribadiscono che il verde è il colore della
In caso di più vincite, il premio sarà di- speranza, armatevi di pazienza e co-
viso fra gli aventi diritto. E non finisce stanza, controllate tutti i giorni i numeri
qui, perché scende in campo anche l’altro pubblicati e pensate positivo: la fortuna
grande nome e sponsor del Bingo, ovvero e L’Eco di Bergamo premieranno davvero
AZ Veicoli, che ogni settimana mette in tanti fortunati!
palio un’autovettura Opel Corsa 1000, tre L.E.S.
porte, modello “Edition”! Entro fine anno
quindi dieci tra i nostri fortunati lettori,
uno per ogni settimana di gioco, sfogge- Per leggere il regolamento completo
ranno un’automobile nuova di zecca. E vai su: www.ecodibergamo.it
allora, se desiderate una nuova “quattro-
8 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

SPECIALE CENTRO MEDICO A CURA DI SPM PUBBLICITÀ

Naturalezza e mini invasività


Sono queste le parole chiave della chirurgia estetica di oggi
Ringiovanire sì. Ma con un effetto naturale e con interventi sempre me- sario un sollevamento medio del viso. Anche i costi sono notevolmente di-
no invasivi. E' questa la richiesta di uomini e donne di oggi quando si rivolgo- versi rispetto al lifting tradizionale.
no al chirurgo estetico. Sono finiti infatti i tempi dei "ritocchi" troppo visibili, E per quanto riguarda il seno? Come è possibile aumentarlo senza un interven-
dei lifting con tagli profondi. Tutto ciò è ora possibile al Centro Medico di Ber- to chirurgico?
gamo, struttura polispecialistica radicata sul territorio dal 1985, dove la tec- Oggi è possibile aumentare il seno iniettando un particolare gel riempitivo. E'
nologia e il continuo sviluppo sono le basi che accompagnano l'attività mul- un gel trasparente e viscoelastico a lento riassorbimento che per texture e du-
tidisciplinare e che hanno fatto nascere un nuovo servizio per il paziente: rata è indicato ad essere iniettato direttamente nel seno per aumentarne il vo-
l'ambulatorio chirurgico, dotato di strumenti tecnologici e secondo standard lume, per valorizzare i glutei e polpacci svuotati, per riempire i vuoti lasciati
qualitativi e di sicurezza per il paziente in base a parametri regionali e nazio- dalla liposuzione. Il risultato è immediato e naturale sia alla vista che al tatto.
nali. La durata del risultato?
Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Borgh, chirurgo plastico ed estetico Questo gel è bio-riassorbibile perciò ha un effetto non duraturo come le pro-
che oltre ad operare a Bergamo presso il Centro Medico, opera a Roma e a tesi ecco perchè sono necessarie alcune sedute di richiamo per mantene-
Parigi. re il livello desiderato.
Quali sono gli interventi possibili per ottenere il ringiovanimento del viso? Per chi è indicato?
La moderna chirurgia estetica sta andando nella direzione del ridurre il più E' indicato per tutte quelle pazienti che non accettano di eseguire l'interven-
possibile l'invasività e le cicatrici. Si fanno sempre meno lifting con grandi tagli, a favore di pic- to chirurgico di mastoplastica additiva o per chi vuole riempire zone depresse di glutei e pol-
cole incisioni. La tecnica Fechato, che in brasiliano vuol dire “chiuso”, cioè senza tagli, è una pacci. E' la soluzione ideale in caso di seni svuotati dalle diete o per correggere delle asimme-
tecnica rivoluzionaria se paragonata ad un lifting tradizionale. Non si applicano né punti di su- trie congenite. Può essere anche una prova prima dell'intervento con le protesi.
tura né bendaggi e permette al paziente di riprendere tranquillamente le normali attività subi- E per il corpo che tipi di interventi si possonoo effettuare?
to dopo. Un altro intervento che si effettua in ambulatorio chirurgico è la blefaroplastica su- L'intervento che dà ottimi risultati in termini di riduzione di adiposità è la mini liposuzione: con
periore finalizzato ad eliminare le “borse palpebrali” che conferiscono allo sguardo un'espres-
sione triste e stanca: questo intervento corregge gli inestetismi dell'occhio dovuti sia a fat-
questa tecnica rivoluzionaria è possibile trattare le adiposità localizzate sia maschili che fem-
minili. Normalmente le aree trattate sono: addome, fianchi, cavo popliteo, coulotte, caviglie,
Centro Medico
tori congeniti che a fisiologici processi di invecchiamento.
Quanto durano que esti l'interventi? Vengono effettuati in anestesia locale o totale?
ginocchia, polpacci,oltre a poter trattare lipomi e esiti post-liposuzioni. Chi si sottopone a que-
sto tipo di intervento ambulatoriale è un soggetto che vuole ottenere dei risultati ben visibili in Medical Rent
Questi interventi durano circa un'ora e sono effettuati in ambulatorio chirurgico in anestesia termini di riduzione del pannicolo adiposo e tornare alle normali abitudini di vita già dal giorno Dir. San.: Prof. M. Franzini
locale. successivo al trattamento.
A chi li consiglia? A chi è rivolta?
Li consiglio a tutti, uomini e donne, che hanno cura di se stessi, desiderosi di migliorarsi sen- Una volta che il corpo è completamente sviluppato non ci sono limiti di età per sottoporsi al-
za cadere nel finto. A partire dai 35 anni per l'area zigomatico-malare, 30 anni per l'area so- l'intervento di mini liposuzione. Chiunque goda di buona salute, confermata dagli esami dia- Bergamo - Via Passo del Vivione, 7
praccigliare, a partire dai 45 anni per l'area del collo. gnostici, può affrontare tranquillamente l'operazione volta all'eliminazione dell'adiposità lo- Gorle (Bg) Via Roma, 28
Quali acc corgimenti deve adottare il paziente nel decorso post operatorio? calizzata e del grasso in eccesso. La mini liposuzione è una tecnica chirurgica ormai ben
Per ridurre il leggero gonfiore post operatorio consigliamo ai nostri pazienti degli impacchi sul collaudata e sicura, a patto che venga effettuata in una struttura idonea.
viso di compresse fredde, evitare saune ed esposizioni al sole per Tel. 035/4236140
la prima settimana. www.centromedicomr.it
Perchè scegliere il lifting fechaato? info@centromedicomr.it
Perchè è un trattamento ambulatoriale, veloce e con un post ope-
ratorio davvero ridotto. E' ottimo per dare dei risultati dove è neces- interventi nella pausa pranzo:
• meno invasivi degli interventi di chirurgia estetica;
• non necessitano dell’anestesia totale;
prenota la tua consulenza e diagnosi gratuite • riisultati visibili fin da subito; I vantaggi
sul sito • assenza di post operatorio; per i nostri pazienzi
www.centromedicomr.it • ritorno immediato alla vita di relazzione.
finanziamenti a tasso zero

Denti sani e forti, il sorriso è a prova di laser sconti famiglia

Una tecnologia all’avanguardia che garantisce risultati ottimali e duraturi sconto per i lavoratori c.i.
Una concreta storia italiana di buona sanità con numeri d'eccellenza medica e 30 anni d'in- donzia). Per quanto riguarda la cura delle lesioni cariose (anche di grande entità), il laser
cessante ricerca di qualità e d'innovazione. Il Polo odontoiatrico del Centro di Radiologia e Fi-
sioterapia che, fin dall'inizio, ha puntato sull'efficienza, sulla qualità e sulla tecnologia, si è do-
annulla il dolore e la necessità dell'anestesia, elimina l'ipersensibilità dentale e le fastidiose
sensazioni di caldo e di freddo, anche dopo l'esecuzione di otturazioni profonde. Per quanto
sconto 10% anziani
tato di due laser di ultima generazione specifici per trattamenti odontoiatrici non invasivi e non concerne lo sbiancamento dentale, il laser riesce a penetrare in profondità attaccando con
dolorosi. efficacia le macchie dei denti (causate da fumo, caffè, the, antibiotici o semplicemente dal-
Ne abbiamo parlato con il Dott. Federico Zanardi odontoiatra , responsabile della chirurgia del
Polo Odontoiatrico.
l'invecchiamento del dente). L'operazione avviene senza aggredire lo smalto, senza dolore né
effetti collaterali, garantendo risultati duraturi e soddisfacenti. In parodontologia, che si oc-
sconto di 100 euro
Nel mondo delle tecnologie - spiega il Dott. Zanardi - i cambiamenti sono veloci ed indispen-
sabili per cui bisogna essere pronti a cogliere l’innovazione con consapevolezza e
cupa delle affezioni a carico dei tessuti che concorrono al "sostegno ed alla fissazione
del dente", il laser, grazie al suo potere battericida, riesce a ridurre la quantità di flo-
per la sostituzione
con una corretta e continua informazione e formazione. Il laser consente risulta-
ti eccellenti, tempi di guarigione molto rapidi, un uso pressoché nullo dell'a-
ra batterica sub-gengivale: decontamina cioè le tasche parodontali e risulta mol-
to efficace nella cura della "piorrea", una diffusa infiammazione cronica dei
della vecchia protesi
nestesia, assenza di sanguinamento, rapidità di esecuzione e attività an- tessuti attorno alla radice del dente che, nei casi gravi, può portare alla per-
tinfiammatoria. Nella pratica odontoiatrica si utilizzano prevalentemente dita del dente stesso. Nella piccola chirurgia orale, utilizzando il laser, si ot-
due tipi di laser: uno studiato appositamente per i tessuti duri, ossia smal- tiene la diminuzione del dolore, l'eliminazione dell'anestesia, del sangui-
to dentina e osso alveolare; l'altro è indicato invece per i tessuti molli (mu- namento e della sutura.
cose, labbra, guance), utilizzato in chirurgia orale e parodontale.
Quali sono i vantaggi del laser?
La guarigione è veloce e priva di complicazioni, il taglio e l'asportazione
sono facilitati: la parte da trattare, priva di sangue, è di facile gestione. Centro di Radiologia
L'assenza dello spiacevole e fastidioso rumore del trapano e delle vibra- L'uso del laser infine, permette una cura tempestiva ed efficace di herpes
zioni (ad esempio in conservativa), del bisturi (nella piccola chirurgia) e, labiali e afte. e Fisioterapia
nella maggioranza dei casi, dell'anestesia locale e dei rischi ad essa con- La metodica del laser presenta qualche rischio o controindicazione per il
nessi. La facilità nel trattamento dei bambini, grazie ad un impatto e a pro-
cedure meno aggressive e traumatiche. L'eliminazione dell'ipersensibilità den-
paziente?
Assolutamente no. La scrupolosa impostazione dei parametri di queste ap-
Polo Odontoiatrico
tale e della sgradevole sensazione di caldo e di freddo, anche dopo aver eseguito parecchiature, unita alla corretta applicazione dei protocolli, permette il conse- Dir. San.: Do. Renato Suardi
otturazioni molto profonde. L'effetto emostatico, coagulante e cicatrizzante: nella pic- guimento di risultati clinici ottimali. L'uso del laser odontoiatrico riduce lo stress men-
cola chirurgia la terapia con il laser è meno invasiva, evita il sanguinamento, la necessità di tale del chirurgo dentista poiché il dolore è virtualmente eliminato e quindi il paziente è più
fastidiose "cuciture" (sutura) ed elimina complicazioni e fastidi post-operatori (edema, sangui- rilassato. Così, con questa nuova tecnica, l'odontoiatria non potrà più essere considerata co-
namento, dolore, ecc.). A queste si aggiunge la decontaminazione - effetto antibatterico: il la- me una disciplina fonte di dolore. Bergamo - Via Passo del Vivione, 7
ser, grazie al suo potere battericida, riduce il rischio di infezioni e recidive, evitando il gon- osti?
E i co Gorle (Bg) Via Roma, 28
fiore e l'infiammazione che solitamente si verificano dopo un intervento. I costi sono assolutamente contenuti e sostenibili per ogni paziente perchè la politica che il
Quali patologie si possono trattare con il laser? Centro ha adottato, ormai da anni, è di prestare cure odontoiatriche di eccellenza e acces- Tel. 035/295718
In odontoiatria si può utilizzare il laser sia per trattare le patologie dei tessuti duri (cura e sibili a tutti. Il Centro, inoltre, ha istituito molti vantaggi economici per i pazienti, come ad esem-
diagnosi precoce delle lesioni cariose, sbiancamento dentale, desensibilizzazione) sia per trat- pio uno sconto di cento Euro per sostituire la vecchia protesi, o le agevolazioni per le fami- www.centroradiofisio.it
tare quelle dei tessuti molli (parodontologia, piccola chirurgia orale, herpes labiali, afte, endo- glie e gli anziani. info@centroradiofisio.it

Il Centro di Radiologia Centro di Radiologia Il Centro di Radiologia


e Fisioterapia e Fisioterapia e Fisioterapia
per tuo il mese di oobre di Gorle di Gorle
 invita per una visita è convenzionato
e una igiene orale Radiologia, TAC, ASL
GRATUITE! Richiedi la tua FideliDent Card Risonanza Magneca,
avrai dirio a Palestra Riabilitava, Da 25 anni al tuo
Prenota on-line 20 prestazioni gratuite Fisioterapia, servizio:
la tua visita da ulizzare in 3 anni* Odontoiatria, diagnosca,
www.centroradiofisio.it * la FideliDent Card costa solo 10 €; Visite Specialische prevenzione e cura
richiedi l’elenco delle 20 prestazioni gratuite.
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 9
PRIMO PIANO

«Salari, persi La crisi dei salari


Il modello Fiat e l’Italia
Da Marchionne
sì al dialogo
5.400 euro Le cause
della perdita
del potere
Le perdite
di potere
d'acquisto
Totale attuale
perdita annua
per i lavoratori con Epifani
in dieci anni» d'acquisto
dal 2000 al 2010
cumulate
nel decennio
dipendenti ROMA La Fiat «può rappresentare
una svolta storica per l’industria ita-
liana» a patto che non si abusi di lei
«per fini politici». L’amministratore
delegato di Fiat, Sergio Marchionne,
rilancia il ruolo del Lingotto come
Cgil: un salasso sui lavoratori dipendenti inflazione punto di riferimento per «accompa-
effettiva 3.384 gnare l’Italia verso un cambiamento
profondo e di qualità», anche per
«Ormai sono gli unici a pagare l’Irpef» più alta euro quanto riguarda le relazioni sindaca-
li. Per questo, il numero uno del grup-

ROMA Tra inflazione, aumento del prelievo fiscale «In dieci anni le della prevista po automobilistico accoglie con favo-
re l’apertura arrivata da Genova per
e mancata restituzione del fiscal drag i lavoratori
italiani, in media, hanno perso negli ultimi dieci
buste paga dei 5.453 una ripresa del confronto tra le im-
prese e la Cgil.
anni oltre 5.000 euro. La stima è dell’Ires-Cgil, che
ieri ha presentato un rapporto su «La crisi dei sala-
dipendenti – afferma
mancata euro Quella di Genova, dice parlando al-
le imprese della filiera automobilisti-
il segretario Epifani
ri», segnalando che la perdita cumulata del pote-
re d’acquisto dei salari lordi, di fatto, nel decen- – hanno perso restituzione 2.069 ca riunite nell’Anfia, «è stata un’aper-
tura molto positiva e la strada del dia-
nio ha raggiunto quota 3.384 euro che, sommati a
oltre 2.000 euro di mancata restituzione del drenag-
potere d’acquisto e del fiscal euro logo, del confronto, dell’impegno di
tutte le parti sociali è il segnale di
gio fiscale, portano la perdita del potere d’acquisto tenuta rispetto ad drag grande speranza per il nostro Paese».
a 5.453 euro in media per ogni dipendente. altre tipologie di In questa nuova prospettiva, lascia
intendere il numero uno del Lingot-
UN SALASSO SUI LAVORATORI DIPENDENTI lavoro, fiscalmente to, di sicuro il ruolo di Fiat è stato de-
La fotografia sui salari è stata definita «allarman- più favorite. È terminante: «Non so se sia vero che
te» dal segretario della Cgil, Guglielmo Epifani, che questa apertura sia collegata con Fab-
è tornato a chiedere al governo un «intervento ur- urgente riequilibrare brica Italia» ma di sicuro, sostiene, «il
gente» che riequilibri la pressione fiscale a favore la pressione fiscale nostro impegno è servito come stimo-
dei salari. lo per una convergenza di impegni».
«In dieci anni le buste paga dei dipendenti – ha sui vari redditi. Se Anche perché la «situazione in cui ci
continuato Epifani – hanno perso potere d’acquisto non s’interviene, troviamo in Italia è estremamente se-
e tenuta rispetto ad altre tipologie di lavoro, fiscal- ria. Il Paese soffre, da molti anni, a
mente più favorite. È urgente riequilibrare la pres- quest’ingiustizia causa della debolezza della struttura
sione fiscale sui vari redditi. Se non s’interviene, retributiva 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 industriale e la scelta che si impone
quest’ingiustizia retributiva aumenterà ancora» oggi è tra fingere che vada tutto be-
Il lavoro dipendente infatti, sostiene la Cgil, è for- aumenterà ancora» Fonte: Cgil ANSA-CENTIMETRI ne oppure intervenire per assicurare
temente penalizzato sotto il profilo fiscale rispet- al nostro Paese la capacità di compe-
to ad altre forme di reddito e questo sistema – sot- tere in un mondo globale. Da ciò che
tolinea ancora Epifani – «uccide la produttività». decideremo – assicura Marchionne –
A sostegno di questa tesi l’Ires porta il dato sulla
produttività in Italia sostanzialmente stabile rispet- Il governatore di Bankitalia: sistemi finanziari ancora vulnerabili. Trichet d’accordo dipende il nostro futuro».
E se la Fiat, dal canto suo, ha i «giu-
to al 1995 (+1,8%), a fronte di andamenti in Germa- sti leader per rompere con i vecchi

«Rafforzare le banche prima di tassarle»


nia, Francia e Regno Unito molto superiori al 20%. schemi», le altre forze in campo de-
La perdita del potere d’acquisto si è concentrata vono trovare il coraggio di seguire
– sottolinea il rapporto – nel 2002 e 2003 (oltre 6.000 questa stessa strada, «usando Fiat co-
euro persi nel biennio), mentre il 2008 e il 2009, no- me catalizzatore di cambiamento». A
nostante la crisi, ha registrato un recupero (nel 2009 partire dal sindacato che dovrebbe
possibile proprio grazie alla bassa inflazione che la PARIGI Le banche dei Paesi avanza- grandi, su questo Draghi assicura «imparare» da quello americano il
crisi economica ha portato con sé), con oltre 3.000 ti corrono ancora dei rischi e sono che c’è consenso a livello interna- concetto di «condivisione» degli
euro in più in totale. La perdita cumulata calcolata vulnerabili e quindi serve rafforzar- zionale, dovranno avere una mag- obiettivi da raggiungere: «Sto dispe-
sulle retribuzioni – secondo il rapporto – equiva- le prima di pensare a una tassa co- giore capacità di assorbire le perdi- ratamente cercando di convincere i
le a circa 44 miliardi di maggiori entrate fiscali per me chiede l’Europa. Piuttosto, gli te rispetto a quelle previste dalla nostri sindacati a farlo», afferma l’ad
lo Stato. Nel decennio, infatti – si legge nello studio istituti di credito più grandi dovran- norme di Basilea3. Ciò attraverso di Fiat che in questi giorni «ospita»
– le entrate da lavoro dipendente sono aumentate no avere regole più stringenti di forme diverse (la scelta è lasciata al- in Italia una delegazione americana
al netto dell’inflazione del 13,1% a fronte di una quelle previste da Basilea3, che so- le singole autorità nazionali) come composta da membri della contea di
flessione reale di tutte le altre entrate del 7,1%. no importanti ma che rappresenta- ulteriori capitalizzazioni o cuscinet- Wayne (Michigan) e del sindacato
no solo un pezzo delle riforme che ti aggiuntivi di liquidità evitando Uaw con il presidente Bob King.
«CI HA GUADAGNATO IL FISCO» hanno, tuttavia, compiuto dei «pas- così il ricorso all’aiuto pubblico. Per Sergio Marchionne, infatti, il
Secondo l’analisi della Cgil, il recupero dei livel- si importanti». «I sistemi finanziari dei paesi sindacato americano è quello buono,
li di Pil del 2007 si raggiungerà solo nel 2015, men- Da Parigi il governatore della Ban- avanzati – spiega Draghi – rimango- «da cui bisogna imparare». L’ad del
tre per tornare ai livelli di occupazione precrisi ca d’Italia e presidente del Financial no vulnerabili ai rischi derivanti dai Lingotto in cuor suo spera che la de-
bisognerà aspettare il 2017. stability board (Fsb) Mario Draghi e problemi di bilancio nei governi lo- legazione Uaw riesca a convincere i
La Cgil, infine, sottolinea come, a fronte di una da Bruxelles il presidente della Bce, cali e nazionali, dalle rinnovate fra- «cattivi» della Fiom che si deve con-
perdita del potere d’acquisto per le famiglie di ope- Jean Claude Trichet, riconoscono i gilità delle banche nel mercato del- dividere un obiettivo se si vogliono
rai e impiegati, ci sia stato, invece, un guadagno per passi avanti compiuti in questi me- la raccolta dei capitali e dall’inde- raggiungere i risultati. Il sindacato
quelle di professionisti e imprenditori. E tra gli stes- si e ammoniscono sulle deviazioni bolimento dell’economia». Il Gover- Usa ha nella sua fitta agenda anche
si lavoratori dipendenti restano forti le diseguaglian- Il governatore Mario Draghi dal percorso di rafforzamento intra- natore sottolinea anche, fra i fattori un appuntamento con i metalmecca-
ze in busta paga tra chi lavora nelle grandi imprese preso. Nella capitale francese Dra- di rischio, la continua dipendenza nici della Cgil. Luogo e sede ancora
e chi è impiegato nelle piccole, ma anche tra uomi- ghi tiene la riunione plenaria dell’F- di alcune banche dai meccanismi di da definire, ma un incontro è previ-
ni e donne e tra contratti standard e precari. Se 15 sb di cui è presidente. L’organismo supporto anticrisi. sto già oggi. Incontro a cui sarà pre-
milioni di lavoratori possono contare su buste pa- IIE MONITO OC SE A LISBONAM fa il punto sulle riforme messe a se- La necessità di rafforzare il capi- sente anche il segretario generale del-
ga inferiori a 1.300 euro, tra questi ce ne sono set- gno in questi mesi e sull’agenda per tale delle banche, prima di pensa- la Fiom, Maurizio Landini.
te (per il 60% donne) che non arrivano a 1.000. il prossimo G20 finanziario che si re a una tassazione aggiuntiva, è sta- Il primo segnale lascia forse un po’
«Non c’è dubbio che tra le cause della lunga sta- CONTI PUBBLICI PORTOGHESI svolgerà a ottobre in Corea. «Sono ta una della parole d’ordine anche perplesso Marchionne: sul sito della
gnazione italiana c’è l’arretramento delle retribu- stati compiuti importanti passi del presidente della Bce, Trichet, nel Fiom appare l’adesione di Uaw alla
zioni dei lavoratori e delle lavoratrici, non soltanto
delle fasce più deboli, ma delle classi medie. E non
DA RISANARE PIÙ IN FRETTA avanti», riconosce Draghi a partire
dalla riforma di Basilea3 che, nono-
suo intervento al Parlamento euro-
peo. Un altolà a quanti in Europa,
manifestazione «Sì ai diritti, no ai ri-
catti» del 16 ottobre, indetta proprio
c’è dubbio che orami l’Irpef da imposta generale è L’Ocse – Organizzazione per la cooperazione e lo svi- stante le critiche del settore finan- guidati da Francia e Germania, vo- dal sindacato di Landini. Intanto i sin-
diventata imposta di specie, viene pagata quasi luppo economico – bacchetta il Portogallo: è urgente ri- ziario e industriale, non frenerà la gliono imporre una pressione fisca- dacalisti americani hanno già incon-
esclusivamente dai lavoratori dipendenti e dai pen- sanare i conti e Lisbona dovrebbe valutare l’introduzio- ripresa perché i livelli di capitale le più alta che rischierebbe di impe- trato domenica la Fim e forse vedran-
sionati». Ad affermarlo è Stefano Fassina, respon- ne di nuovi tagli alla spesa e di un aumento dell’Iva. In- più alti sono richiesti con gradua- dire invece il rafforzamento patri- no il leader della Cisl, Raffaele Bonan-
sabile economico del Pd, che continua: «Per ragio- tanto, mentre Anglo Irish Bank riceve una bocciatura lità fino al 2018. Certo, ammette Dra- moniale, misura giudicata più du- ni. «Siamo confortati – commenta
ni di equità e per sostenere la domanda interna è da Moody’s, prosegue il peggioramento dei conti di Por- ghi, mancano ancora pezzi impor- ratura e di lungo termine dalle ban- Bruno Vitali, segretario nazionale dei
necessario alleggerire il carico fiscale sul lavoro e togallo e Irlanda in termini di premio di rendimento. tanti della riforma che saranno og- che centrali. E una stoccata arriva metalmeccanici Cisl – dall’aver ri-
spostarlo innanzitutto sull’evasione e, poi, sulle ren- L’invito – con l’auspicio si trovi il «necessario consenso getto delle discussioni al G20 come anche alla proposta del presidente scontrato grande sintonia nell’approc-
dite e i redditi da capitale. Per raggiungere tali obiet- politico» per accelerare le riforme – arriva nel bel mez- la riduzione della dipendenza dal- Sarkozy di una tassazione sulle ren- cio per la difesa dei posti di lavoro
tivi presenteremo alla nostra assemblea nazionale zo dello scontro in atto a Lisbona: il governo di mino- le agenzie di rating e la regolamen- dite finanziarie giudicata di diffici- e dei diritti. Sarà utile, in vista della
dell’8 e 9 ottobre proposte specifiche sulle quali ranza a guida socialista minaccia le dimissioni se l’op- tazione dei prodotti finanziari deri- le applicazione ce che provochereb- fusione con Chrysler, mettere in pie-
chiederemo al ministro Tremonti e al governo di posizione continuerà a osteggiare la sua finanziaria 2011. vati ma soprattutto va affrontato il be lo spostamento delle transazioni di una sorta di comitato atlantico sin-
misurarsi, non a chiacchiere sui giornali ma con at- tema del «too big to fail» (troppo in altri Paesi e un arbitraggio fiscale. dacale».
ti concreti in Parlamento». grandi per fallire). Le banche più Andrea D’Ortenzio Francesca Chiri

Nuovo Patto Ue, Tremonti cerca una mediazione tra rigore e flessibilità La Germania capeggia
il fronte di chi non concede
Deficit troppo alti, scontro in Europa più margini a Paesi come l’Italia

BRUXELLES Prove di intesa sulla tolineato come la riforma del Patto de- dere in considerazione non solo il de- di fondi comunitari. Somma che –
riforma del Patto europeo di stabilità ve soprattutto concentrarsi «sui Pae- bito pubblico, ma anche quello pri- una volta sforato il 3% – sarà defini-
e di crescita. Ma i 27 ministri finan- si con alti livelli di debito e perdita vato. Una linea che però – stando al- tivamente trattenuta. Ma per Berlino
ziari della Ue – seduti al tavolo della significativa della competitiviltà. I li- le ultime bozze circolate – non sem- non basta. Il ministro tedesco delle fi-
task force presieduta da Herman Van velli dei debiti pubblici e l’evoluzio- brerebbe essere stata accolta dal com- nanze, Wolfgang Schauble, in una let-
Rompuy – appaiono ancora divisi sul- ne dei deficit possono essere fonte di missario Ue agli Affari economici e tera inviata nei giorni scorsi ai col-
la ricetta da adottare per rafforzare instabilità finanziaria e possono con- monetari, Olli Rehn. Nelle ultime leghi europei ha infatti insistito sul-
il controllo sulle finanze pubbliche tagiare gli altri membri della zona eu- bozze si prevederebbe che uno Stato l’ipotesi di sospensione del diritto di
degli Stati membri. ro», ha detto il banchiere centrale eu- in debito pubblico eccessivo dovrà voto per i Paesi recidivi nel violare il
Da una parte c’è un gruppo di Pae- ropeo. Così come fattore di instabilità ridurlo di un ventesimo l’anno. Per Patto.
si, guidato dalla Germania, che vuo- è «la progressiva perdita di competi- il nostro Paese – che ha un debito in- Ipotesi da mettere, però, in campo
le imprimere una svolta di massimo tività», che – ha aggiunto Trichet – va torno al 118% – potrebbe significare in una seconda fase, visto che richie-
rigore. Dall’altra Paesi come l’Italia, anch’essa combattuta con severe san- un drastico taglio di otto punti in tre derebbe la modifica dei trattati Ue. In-
il Belgio e la Francia che considera- zioni». anni. tanto, dal Fondo monetario interna-
no una stretta troppo rigorosa sui con- Di fatto questa è la posizione del- Forse non è un caso che il ministro Tremonti con Rehn e il ministro belga (Ansa) zionale (Fmi) arriva la proposta di fa-
ti come un pericolo per la ripresa eco- la Commissione Ue, che si appresta a dell’Economia, Giulio Tremonti, sia re il «tagliando» sulla stabilità finan-
nomica. Ma il tempo stringe, visto che punire non solo i Paesi che sforano il arrivato ieri nella sede del Consiglio ziaria dei Paesi più rilevanti a livello
domani la Commissione Ue presen- 3% del deficit, ma anche quelli che Ue con ben due ore di anticipo sull’i- che perché la proposta dell’esecuti- Sul fronte delle sanzioni sembre- sistemico: «La recente crisi – ha det-
terà le sue proposte, con l’obiettivo di sforano il 60% del debito pubblico nizio della riunione della task force. vo europeo prevede pure di porre un rebbe, quindi, confermata la creazio- to il numero due del Fondo moneta-
renderle operative dall’inizio del e si trovano in una situazione di Ufficialmente si è trattato di una que- freno alla spesa pubblica: nei Paesi in ne di un deposito fruttifero in cui i rio, John Lipsky – ha mostrato chia-
prossimo anno. «squilibrio eccessivo» sul fronte del- stione legata agli orari dei voli da procedura di infrazione non potrà su- Paesi che rischiano di sforare il tet- ramente la necessità di una valutazio-
A scendere in campo è stato ieri il la competitività. Una linea che preoc- Francoforte, scalo di partenza del mi- perare la crescita annuale del Prodot- to del 3% nel rapporto deficit-Pil do- ne regolare e obbligatoria della stabi-
presidente della Bce, Jean-Claude Tri- cupa non poco l’Italia, che fino all’ul- nistro. Ma l’essere arrivato prima dei to interno lordo (Pil). Anzi, dovrà es- vranno versare in via cautelativa una lità finanziaria per i Paesi che hanno
chet, a cui la svolta rigorista piace. timo ha tentato di convincere i part- colleghi potrebbe essere stato un ul- sere – come ha indicato lo stesso Rehn somma pari allo 0,2% del Pil, che po- grandi e interconnessi sistemi finan-
Davanti al Parlamento europeo ha sot- ner europei sull’importanza di pren- timo tentativo di limitare i danni. An- – «nettamente inferiore». trà essere detratta anche dalla quota ziari. Cioè i più esposti alle crisi».
10 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

MONDO

Venezuela, avanza l’opposizione


Per Chavez vittoria dimezzata
Il «Presidentissimo» non è riuscito a ottenere i due terzi del Parlamento
Gli anti-chavisti al 52%. E il Paese sprofonda in una débacle economica
■ È stata una vittoria di Pirro quella di Hugo Chá-
vez in Venezuela. Il suo partito, il Psuv, il Partido So-
cialista Unido de Venezuela ha vinto le elezioni ma
non è riuscito a ottenere i due terzi del Parlamento
– come avrebbe voluto il conducator della rivoluzio-
ne bolivariana che dal 1998 fa il bello e cattivo tem-
po in quel di Caracas – per non parlare della pas-
sata legislatura, quando a causa del ritiro delle op-
posizioni, il partito di Chávez si era aggiudicato il
100 % dei seggi. Ed eccoli dunque i dati di queste
elezioni, che hanno avuto un’affluenza del 66,45%,
così come riferiti dal Consiglio nazionale elettora-
le di Caracas, dati che nonostante le solite dichiara-
zioni trionfalistiche di Chávez fanno tremare lui e
i suoi supporter. Su un totale di 165 seggi una no-
vantina sono andati al Psuv e 61 alla coalizione del-
l’opposizione, il Mud, la Mesa de la Unidad che rag-
gruppa 22 formazioni politiche diverse, dalla destra
conservatrice fino alla sinistra riformista. Non è dun-
que bastato il commento scritto dal «Presidentissi-
mo» sul suo Twitter personale «cari connazionali
abbiamo ottenuto una solida vittoria» per tranquil-
lizzare i suoi elettori. Persino il capo della campa-
gna del partito di Chávez ha dovuto ammettere che
«la metà di 110 deputati non è stata raggiunta». Ora,
senza i due terzi del Parlamento sarà davvero impos-
sibile per Hugo portare avanti le drastiche riforme
che si era prefissato per «radicalizzare» a piacere
la realizzazione «del socialismo del XXI secolo». Vittoria di Pirro per il presidente venezuelano Hugo Chavez (in alto). Le
Chávez in concreto non potrà così far passare leggi opposizioni (a sinistra) sorridono per l’ avanzata: hanno preso il 52% dei voti
organiche o fare nomine chiave senza negoziare con
l’opposizione. Per il presidente che si ispira a Simón
Bolívar, in realtà, si tratta dunque di una sconfitta
pesante. Una rarità se si considera che in passato ave-
va perso solo in due altre occasioni su 16 votazioni: IIE L A SCHEDAM
nelle regionali del 1998, quando però era appena ar-
rivato al potere, e nel referendum del 2007, quan- Il Venezuela, che ha una popolazione di circa 27 2008, e la successiva crisi finanziaria globale, han- sidenziale. In base alla nuova Costituzione «Boli-
do tentò inutilmente di cambiare in senso castrista UNA REPUBBLICA milioni di abitanti, è il secondo Paese al mondo per no determinato una situazione economica difficile variana» del dicembre 1999, il presidente della Re-
la Costituzione. riserve provate di petrolio dopo l’Arabia Saudita. per Chavez. Secondo gli analisti il presidente vene- pubblica, che è anche capo del governo, è eletto a
«Questo risultato ci dà un enorme peso politico», PRESIDENZIALE La sua economia si basa essenzialmente sull’espor- zuelano si trova di fronte alla peggiore crisi econo- suffragio diretto con mandato di sei anni. L’Assem-
ha dichiarato Armando Briquett, uno dei portavoce tazione di greggio. Uno sciopero nazionale tra il di- mica da quando nel 1999 è salito al potere. Nel 2009 blea nazionale è composta da 167 membri eletti ogni
del cartello dell’opposizione. E se non bastasse il Co-
mitato nazionale elettorale ha dimenticato un dato
E TANTO ORO NERO cembre 2002 e il febbraio 2003 ebbe ripercussioni
gravi sull’economia del Paese: il pil reale scese di
il prodotto interno lordo è sceso del 3,3%, e l’eco-
nomia è entrata in recessione, secondo il Fondo mo-
cinque anni. Il 15 gennaio 2009 l’Assemblea nazio-
nale ha approvato una modifica della Costituzione
«cruciale», ovvero che gli anti-chavisti hanno rice- circa il 9% nel 2002 e dell’8% nel 2003, ma nei cin- netario internazionale. Recentemente il presiden- che ha eliminato il limite di due mandati presiden-
vuto il 52% dei voti. «Siamo maggioranza e questo que anni successivi, grazie anche al forte aumen- te ha espresso la sua preoccupazione, affermando ziali: ciò ha consentito al presidente Chavez, in ca-
52% crescerà nei prossimi due anni», ha spiegato to del prezzo del petrolio il Pil è cresciuto sensibil- che ci potrebbe essere una ulteriore contrazione nel rica dal 1999, di ricandidarsi alle presidenziali del
un altro leader dell’opposizione, Ramón Guillermo mente. Nel 2009, però, il Paese è entrato in reces- 2010. 2012. La riforma è stata poi definitivamente appro-
Aveledo, che ha anche messo in dubbio la lentez- sione. Il calo del prezzo del petrolio sul finire del Il Venezuela è una Repubblica federale di tipo pre- vata tramite referendum.
za con cui sono stati diffusi i dati. Insomma queste
legislative in Venezuela – se i dati definitivi saran-
no confermati e non ci saranno brogli – sono state
un boomerang per Chávez che nelle scorse setti-
mane aveva presentato l’appuntamento di domeni-
ca come un test per le presidenziali del 2012. Scaduta la moratoria sugli insediamenti, palestinesi e israeliani si sono dati un’altra settimana per un’intesa
«È stato dimostrato che esiste un’alternativa, com-

Cisgiordania: riecco le ruspe, ma i negoziati continuano


posta dalla convergenza di persone diverse tra lo-
ro ma che partono dal principio che quando parla-
no si capiscono», spiega Aveledo. Il Parlamento è
stato controllato negli ultimi 5 anni dal Psuv e si è
trasformato in un mero esecutore della volontà del
presidente dopo il ritiro delle opposizioni dal voto GERUSALEMME Scaduta a mezzanot- guida della Lega Araba che, su sua ri-
del 2005. «La popolazione ha il desiderio di vede- te la moratoria di dieci mesi, le costru- chiesta, si riunirà al Cairo, a quanto Gli insediamenti
re un sistema multipartitico», sottolinea José Vicen- zioni negli insediamenti ebraici sono pare il 4 ottobre.
te Carrasquero, professore di scienze politiche all’U- riprese ieri in Cisgiordania in diverse Dopo questa data ci sarà in calenda- Oltre il 50% GOLAN COLONI ISRAELIANI
niversità Simón Bolívar. Chávez si trova in una si- colonie, ma su scala ridotta – alcune rio anche la riunione di Parigi promos- Territorio
290.400
tuazione critica. L’opposizione avrà un buon nume- dozzine di case – mentre da parte pa- sa da Sarkozy. Tutto ciò dovrebbe con- controllato
ro di deputati esperti e se ci saranno negoziati il con- lestinese non è avvenuto il più volte cedere perciò alcune settimane di re- da Israele
in Cisgiordania 193.700
fronto sarà serrato, «i contrasti tra le due posizioni minacciato ritiro dai negoziati di pa- spiro. 173.034
164.800
saranno evidenti e daranno fastidio a Chávez», ha ce diretti con Israele. Secondo il sito È possibile che il temporeggiamen-
aggiunto Carraquero. Al centro delle polemiche il del Jerusalem Post Israele e l’Autorità to palestinese sia però legato all’anda- INSEDIAMENTI ISRAELIANI
metodo elettorale approvato mesi fa dall’assemblea palestinese avrebbero deciso di dar- mento dei colloqui di riconciliazione Cisgiordania (2008)
di Caracas che ha avvantaggiato sensibilmente il si un’altra settimana di tempo per ten- in corso a Damasco tra le due fazio- 121 1998 2008 2003 2008
Psuv, grazie ad un maggioritario secco nelle zone a tare di giungere a un compromesso. ni rivali, l’islamico Hamas – ostile ai Gerusalemme est (2007) CISGIORDANIA Cisgiordania Gerusalemme
maggioranza chavista. Nonostante i tentativi del go- Contro gli Per ora palestinesi e israeliani mostra- negoziati con Israele – e Al Fatah, di 12
verno Chávez, tuttavia, queste elezioni segnano una no di non voler rompere i ponti e su cui Abu Mazen è il capo. Tel Aviv
svolta decisiva per il Venezuela che ha dimostrato
insediamenti il questo conta ora la diplomazia inter- Secondo Khaled Mashal, leader di
Illegali

di essere deluso dalle politiche economiche disa- presidente nazionale nel tentativo di guadagna- Hamas, sarebbero stati compiuti «se- 100
Gerusalemme
strose dell’ex tenente colonnello dei parà. Basti pen- francese Sarkozy: re tempo per evitare un nuovo fiasco. ri» progressi per ricucire la frattura in 2.460.000
sare che gli investimenti pubblici nel 2009 sono crol- Negli Stati Uniti il Dipartimento di campo palestinese. Totale
lati del 10,7%, la povertà è tornata a crescere men- «La colonizzazione Stato ha espresso «delusione» per la Il premier Netanyahu ha accolto con Mar
Morto popolazione
tre il Pil è sceso negli ultimi due anni di circa il 10%. israeliana in fine della moratoria che ha creato un favore l’invito di Sarkozy e si è detto
484.100
Una vera e propria débacle macroeconomica cui si «dilemma da risolvere». Di fatto, ha disposto a incontrarsi con Abu Mazen
Cisgiordania deve GAZA Totale
aggiunge un’inflazione elevatissima che nel 2010 osservato, i negoziati sono sospesi non in qualunque momento e in qualun- coloni
sarà superiore al 35%. Anche per questo, ieri, Chá- essendo stata fissata una data per la que località. Fonti nell’ufficio del pre- ISRAELE
cessare»
vez ha ottenuto solo una vittoria dimezzata. loro ripresa. mier hanno intanto commentato com- Fonte: B'Tselem ANSA-CENTIMETRI
Paolo Manzo Anche il presidente francese Nico- piaciute che la fine della moratoria è
las Sarkozy si è espresso contro gli in- passata senza che il cielo sia crollato
sediamenti affermando che la coloniz- su Israele, malgrado l’aperto disap-
Fondato nel 1880
zazione israeliana in Cisgiordania «de-
ve cessare» e ha «deplorato» la fine
della moratoria di Israele sulla costru-
punto degli Usa e di gran parte della
comunità internazionale, ostili agli in-
sediamenti. Il premier ha comunque
Londra, un futuro negli Usa
DIRETTORE RESPONSABILE
ETTORE ONGIS
TARIFFE ABBONAMENTI
7 numeri:
zione di nuovi insediamenti. «Siamo
dispiaciuti che gli appelli unanimi per
prolungare la moratoria israeliana sul-
rivolto ai leader dei coloni l’esortazio-
ne a evitare un’ostentata e provocato-
ria e ampia ripresa delle costruzioni.
per il mancato leader Labour
VICEDIRETTORE Annuale € 282,00 - Semestrale € 154,00 - Trimestrale € 83,00 la colonizzazione non siano stati Il ministro della Difesa Ehud Barak
FRANCO CATTANEO 6 numeri: ascoltati, lo deploro» ha affermato il continua intanto a lavorare a una for- LONDRA Ed Miliband, dopo la vitto- la logica conclusione dopo la boccia-
CAPOREDATTORE CENTRALE Annuale € 247,00 - Semestrale € 130,00 - Trimestrale € 73,00 capo dell’Eliseo nel corso di una con- mula di compromesso tale da permet- ria di misura sul fratello, vittoria che tura. Ma anziché approdare in un ate-
GIGI RIVA Edizione del lunedì: Annuale € 50 - Semestrale € 26 ferenza stampa congiunta a Parigi con tere, da una parte, il proseguimento lo ha portato alla guida dei Labour, neo Ivy League come i due ex premier
CAPIREDATTORI N° C.C.P. 327247 intestato a il leader dell’Autorità nazionale pale- dei negoziati e, dall’altra, una molto apre a David. Il neoleader dell’«oppo- Labour – Tony Blair (Yale) e Gordon
PIER GIUSEPPE ACCORNERO S.E.S.A.A.B. spa - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - Bergamo
FABIO FINAZZI stinese Mahmoud Abbas (Abu Ma- ridotta attività edilizia negli insedia- sizione di Sua Maestà» ha offerto al Brown (Harvard) – David Miliband
RICCARDO NISOLI PUBBLICITÀ zen). menti. fratello il posto di Cancelliere dello potrebbe puntare dritto al Dipartimen-
ANDREA VALESINI S.P.M. s.r.l. - Viale Papa Giovanni XXIII, 124 - 24121 Bergamo - Tuttavia dal presidente francese è La coincidenza questa settimana di Scacchiere del governo-ombra, ma Da- to di Stato dove con Hillary Clinton
ALBERTO CERESOLI (responsabile Web) internet - http://www.spm.it e.mail: info@spm.it giunta una chiara indicazione dell’im- festività ebraiche fa inoltre sì che in vid esita: secondo indiscrezioni sta- c’è da tempo un forte feeling e dove
SOCIETÀ EDITRICE Annunci e necrologie: Tel. 035.358.777 - Fax 035.358.877 -
S.E.S.A.A.B. spa - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - 24121 Bergamo e.mail: necro@spm.it Centralino e pubblicità: Tel. 035.358.888
pegno diplomatico internazionale da effetti le ruspe che ieri hanno ripre- rebbe puntando oltreoceano. l’esperienza in affari internazionali e
- Tel. 035 386.111 sesaab@eco.bg.it - REDAZIONE Tel. - Fax 035.358.753. Orario ufficio: diurno: 8,30-12,30 e 14,30- Parigi che ha preso l’iniziativa di in- so a lavorare, ma solo in alcuni inse- Un amico di David Miliband ha pro- le origini ebraiche potrebbero venir
035.386.111 – Fax 035.386.217 - redazione@eco.bg.it AMMINI- 18,30 (da lunedì a venerdì) - sabato dalle 8,30 alle 12,30 - sera- vitare a colloquio nella capitale fran- diamenti resteranno di fatto ferme al- spettato a Nick Robinson della Bbc utili a sbrogliare l’agenda dell’ammi-
STRAZIONE - Tel. 035.386.111 - Fax 035.386.274 SPORTELLO le: per necrologie e avvisi urgenti, dalle 18,30 alle 22 (da lunedì a
ABBONAMENTI - Tel. 035.358.899. Orari: 8,30-12,30, 14,30-18; venerdì) - sabato dalle 17,30 alle 22 - domenica e festivi dalle
cese, prima della fine di ottobre, lo meno fino alla prossima domenica. uno scenario che potrebbe portare Da- nistrazione per il Medio Oriente.
sabato 8,30-12,00 - SERVIZIO CONSEGNA GIORNALI - Tel. 16,30 alle 22. stesso Abu Mazen, il premier israelia- Inoltre, secondo esponenti dei colo- vid fuori dalla Gran Bretagna: il ven- Se poi il presidente Barack Obama,
035.386.255 - FAX ABBONAMENTI - Tel. 035.386.275. Poste no Benyamin Netanyahu e il presiden- ni, l’incertezza sulle future decisio-
Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003
taglio va da Bruxelles, per succede- come qualcuno sussurra, si dovesse
TARIFFE (in Italia): COMMERCIALI (modulo mm. 36x37) € 120 -
(conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Bergamo. OCCASIONALI € 125 - RICERCHE E OFFERTE COLLABORAZ. € 130 - te egiziano Hosni Mubarak. A Geru- ni del governo e la possibilità di un re a Lady Ashton, a Washington all’F- stancare dell’Oval Office e Hillary do-
STAMPA NECROLOGIE € 1,85 per parola - ADESIONI AL LUTTO € 3,40 per paro- salemme dovrebbe inoltre giungere nuovo congelamento edilizio almeno mi se l’attuale direttore Dominique vesse correre per la Casa Bianca, ec-
C.S.Q. s.p.a. - Via dell’Industria, 6 - Erbusco (BS) la - REDAZIONALI E NOTIZIE PUBBLICITARIE € 125 - FINANZIARI € 160 - domani George Mitchell, inviato del- parziale sembrano indurre molte im- Strauss-Kahn si candiderà nel 2012 co che David riapparirebbe al centro
LEGALI, ASTE, SENTENZE, APPALTI, GARE € 133 - CONCORSI, AVVISI DI
PRIVACY LEGGE COMUNI, PROVINCIA, REGIONE € 107 - ECONOMICI (minimo 16
la Casa Bianca per il processo di pa- prese edili private ad aspettare a fir- all’Eliseo come ha ipotizzato l’Econo- della West Wing nel 2012, per diven-
Il Responsabile per il trattamento dei dati raccolti in banche dati di parole) - € 1,05 per parola (domande di lavoro e impiego € 0,55 ce. mare nuovi contratti. mist. Ma secondo Matthew Norman, tare l’«Henry Kissinger» della Clin-
uso redazionale è il Direttore Responsabile Ettore Ongis. Per l’eser-
- Data rigore, posizione prestabilita, festivi: aumento del 20% - Per il momento, comunque, la par- Al tempo stesso, a sentire i coloni, columnist dell’Independent David, ton.
cizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ci si può rivolge-
Oltre diritti fissi ed IVA - Pagamento anticipato - Il giornale si riser-
re a privacy@ecodibergamo.it - Fax 035.386206.
va di rifiutare qualsiasi inserzione. te palestinese ha indicato che nessu- dopo le festività comincerà la costru- moglie americana – la violinista Loui- David Miliband intanto tace, ha fat-
REGISTRAZIONE na decisione immediata in reazione zione di almeno duemila case negli se Shakelton disgustata per come so- to sapere che renderà pubblica la sua
Tribunale di Bergamo n. 310 del 6 aprile 1955 PER LA PUBBLICITÀ NAZIONALE: OPQ s.r.l. - Via G.B. Pirelli, 30 alla fine della moratoria sarà presa. insediamenti, che già avevano ottenu- no andate le cose a Manchester – e decisione solo domani alle 17 quan-
CERTIFICATO ADS n. 6386 del 4/12/2008 - 20124 Milano - Tel. 02/66.99.25.11- Fax 02/66.99.25.20 -
ISCRITTO ALLA Federazione Italiana Editori Giornali 02/66.99.25.30 Abu Mazen ha detto di voler prima to tutti i permessi necessari prima del- due figli adottivi, Isaac e Jacob, nati do scadono i termini per le candida-
sentire sulla questione il comitato di la moratoria cominciata dieci mesi fa. negli Usa, varcare l’Atlantico sarebbe ture nel governo ombra.
11
QUADRANTE
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

L’eredità di Lula: il Brasile è una potenza


Il 3 ottobre si vota per scegliere la nuova guida: il presidente uscente non potrà più essere rieletto
Lascia la settima economia del mondo, un successo raggiunto anche grazie alla continuità politica
■ Nel marzo del 2010 il «Wall Lula Da Silva. Secondo l’ultimo se la gente le apprende col tempo. i mercati, gli industriali e banchie-
Street Journal» titolava la sua in- sondaggio realizzato a metà settem- Non c’è nessun rapporto con quel- ri, ma allo stesso tempo vuole man-
chiesta sulle elezioni brasiliane con bre dal quotidiano Folha de Sãu lo che faccio oggi nella vita». tenere la «coesione sociale» che è
l’inusuale auspicio: «Che le cose Paulo, Dilma Rousseff con il 51% Un passato che ritorna, come era stata la grande conquista del gover-
non cambino!». Il Brasile è una delle intenzioni di voto ha un van- inevitabile, che richiama un’epoca no Lula.
macchina che da 8 anni crea ric- taggio di 23 punti su Josè Serra, ex della storia brasiliana su cui si è vo- In questi pochi giorni che man-
chezza e occupazione ad un ritmo governatore dello Stato di San Pao- luto stendere un velo, ma che og- cano alla sfida elettorale si dovrà
continuo. Lo scorso anno, nono- lo, candidato del Partito della so- gi viene usato contro la candidata verificare anche «come» il candi-
stante la crisi globale e l’aumento cialdemocrazia brasiliana (Psdb) del Pt, senza l’accortezza di con- dato Josè Serra perderà il confron-
della disoccupazione che nel 2009 accreditato con il 27% delle inten- testualizzare gli avvenimenti. La to. Se sarà battuto al primo turno
ha toccato l’8,3% della forza-lavo- zioni di voto. In un precedente son- campagna della stampa moderata oppure andrà al ballottaggio alla fi-
ro, sono stati creati quasi un milio- daggio alla metà di agosto il vantag- è martellante e lo stesso Serra che ne di ottobre. Come ha notato l’ex
ne di nuovi posti di lavoro. In que- gio era di 12 punti (41% per la pure si mantiene impegnato ad un presidente Cardoso la prima solu-
sto 2010 si prevede che l’economia Rousseff contro 33% per Serra), confronto sui temi attuali del Bra- zione non sarebbe un bene per la
brasiliana crescerà di circa l’8% del mentre solo alla fine di luglio i due sile, non riesce a sottrarsi a questo democrazia brasiliana in quanto im-
Pil, un ritmo ritenuto «eccessivo» candidati erano alla pari, una pa- gioco. Serra ha spesso ripetuto che plicherebbe un’eccessiva concen-
dalle autorità monetarie che potreb- rità tecnica. La progressione della non bisogna identificare Dilma con trazione del potere in un partito (Pt)
be innescare un surriscaldamento candidata del Pt, trainata dal cari- Lula perché con lei si corre il ri- o in un gruppo di uomini al verti-
dell’economia. sma di Lula, è stata irresistibile e schio di un radicalismo in econo- ce di quel partito che potrebbe com-
Questa performance del Brasile potrebbe essere eletta al primo tur- mia che potrebbe riportare in au- promettere una sana alternanza fra
non è il risultato di eventi casuali no, senza bisogno del ballottaggio. ge le tesi dell’ala sinistra del Pt, fa- partiti e gruppi dirigenti con diver-
anche se alcuni fattori globali, co- Tutti gli altri candidati, tranne la vorevole a riforme strutturali e un se visioni politiche. Anche un re-
me il costante aumento del prez- pasionaria ambientalista Marina ruolo più incisivo dello Stato nel- cente scandalo che ha obbligato la
zo delle materie prime e il facile ac- Silva, già ministra dell’Ambiente l’economia, che Lula era riuscito ad ministra che ha preso il posto di Dil-
cesso ai capitali stranieri, sono sta- nel primo governo Lula e ora can- arginare e a tenere fuori dall’azio- ma Rousself a capo della Casa Civil
ti d’aiuto, il merito non va ne all’al- didata dei Verdi che continua a rac- ne di governo. del presidente a dimettersi non ha
chimia tropicale né all’economia cogliere un 10% dei consensi, so- In effetti gli analisti mettono in alterato il trend elettorale. Anche
voodoo. Il segreto dell’attuale suc- no scomparsi dai sondaggi. Dilma guardia da un certo «trionfalismo» questo è un segnale non incorag-
cesso brasiliano ha le sue radici nel- ha aumentato il suo share presso i e ritengono che l’attuale congiun- giante che segnala un eccesso di
la continuità politica ed economi- diversi segmenti di votanti soprat- tura favorevole dell’economia non personalizzazione della politica che
ca fra le due amministrazioni che tutto le donne e negli stati più po- è destinata a durare in eterno. Ci so- nuoce a una corretta dialettica po-
si sono susseguite negli ultimi 16 veri e sottosviluppati del nord e no delle correzioni da introdurre litica.
anni. La politica di aggiustamento nord-est (dove la candidata del Pt ad esempio sul lato della spesa pub- Oggi Dilma si fa riprendere con
strutturale, nota come «Plan Real», supera il 60%) e anche nel centro, blica, cresciuta del 41% del Pil nel il suo primo nipote Gabriel nato la
messa in atto dal governo di Fer- mentre negli stati ricchi e industria- 2009 che se non tenuta sotto con- scorsa settimana dando origine a
nando H. Cardoso che ha debella- lizzati del sud (San Paolo, Rio Gran- trollo potrebbe riaccendere l’infla- una sorta di «Dilmamania» che ha
to l’inflazione e stabilizzato l’eco- de do Sul, Santa Catarina), dove zione che per ora si mantiene al preso interesse soprattutto in Bul-
nomia. Il pragmatismo Serra era in testa di 10 4,6%. Un’esperienza, garia. Questo Paese se-
dell’amministrazione punti, ora sono alla pa- quella dell’iperinflazio- gue i dettagli di questa
del presidente Luiz I sondaggi danno ri . ne quando i prezzi nei Lo sfidante campagna elettorale
Inacio Lula Da Silva I sondaggi non sono supermercati aumen- poiché il padre vi è na-
che ha coniugato la di- una netta stati sempre di questo tavano ad horam, di è Josè Serra, to. Tutti i mezzi di co-
sciplina fiscale con superiorità tenore. Nel luglio del cui i brasiliani hanno ex governatore municazione sono con-
programmi mirati di della candidata 2009, secondo Da- un ricordo infausto. La dello Stato centrati su di lei, que-
stimolo all’economia e taFolha, Serra era net- stessa previsione di in- sta «bulgara» che, se i
aiuti alle fasce margi- del Partito dei tamente in vantaggio vestimenti per 900.000 di San Paolo, sondaggi saranno con-
nali della popolazione. lavoratori (Pt), con il 41% delle inten- milioni di dollari in in- candidato fermati, si appresta a
La scoperta di nuovi zioni di voto contro il frastrutture del Piano guidare la settima eco-
giacimenti petroliferi Dilma Rousseff, 16% della Rousseff, di accrescimento della del Partito della nomia del mondo. Se il
al largo delle coste bra- «pupilla» che ha triplicato i con- crescita lascia perples- socialdemocrazia Kenya ha festeggiato la
siliane che ha reso il del presidente sensi, mentre Serra, si. Il gap fra l’inflazio- brasiliana vittoria di Obama, che
Brasile indipendente che in un anno aveva ne reale e il tasso di in- aveva il padre di origi-
da un punto di vista perso solo 2 -3 punti, è teresse praticato dalla ne africana, la Bulgaria
energetico e il grande slancio delle precipitato nell’ultimo mese e mez- Il presidente uscente Lula Banca centrale che è il 10,45% di- si appresta a fare qualcosa di ana-
esportazioni soprattutto verso la Ci- zo. Questo indica che il nucleo du- mostra che l’autorità monetaria è logo. Qualcosa di similare si potreb-
na. ro della sua base di consenso è sta- cosciente dei rischi inflazionistici. be fare invitando in Italia la moglie
Il combinarsi di tutti questi ele- bile e i partiti che lo appoggiano (ol- vo di carisma. In un Paese in cui le brasiliana. Figlia di un medico di Non siamo a quel punto ma il peri- del presidente Lula, Marisa Letícia,
menti ha sprigionato il decollo del- tre al Psdb) il moderato Partito del passioni si accendono su leader ca- origine bulgara divenuto impren- colo esiste e segnala una differen- di origine bergamasche (i bisnonni
l’economia del Brasile che, a diffe- fronte liberale (Pfl) sono compatti rismatici che si sintonizzano sul- ditore e quindi proveniente da una za fra i due candidati. Il «tecnocra- partirono da Palazzago) e che pos-
renza di altre economie emergen- intorno al suo nome, ma il voto di la lunghezza d’onda dei ceti popo- famiglia benestante di Belo Hori- te» Serra, per formazione e per il siede la doppia cittadinanza acce-
ti troppo sbilanciate sull’export, ap- opinione e quello fluttuante dei ce- lari, Serra sembra destinato a rap- zonte, Dilma entrò giovanissima modo in cui ha gestito lo Stato di dendo all’anagrafe degli italiani al-
pare più equilibrata e sostenibile in ti popolari non lo premia e si spo- presentare una minoranza che si prima nel Colima (Comando di li- San Paolo, ha ben presente questi l’estero tramandandola anche ai
quanto si basa su un mix fra doman- sta sul candidato con le maggiori identifica con i ceti produttivi de- berazione nazionale) di Minas Ge- rischi e avrebbe gli strumenti per due figli.
da interna ed esportazioni. La clas- chances di vittoria. gli Stati più dinamici del Brasile, rais svolgendo attività politica, te- prevenire un eventuale rigurgito in- Il Brasile si appresta a celebrare
se media in Brasile, con un reddito Josè Serra, figlio di un immigra- ma estraneo alle masse popolari. nendo i contatti con il sindacato e flazionistico. Mentre è un’incogni- due grandi eventi, i Campionati del
fra 600 e 1.000 dollari al mese, è au- to calabrese, economista di 68 an- Alcuni osservatori sostengono diffondendo giornali clandestini. ta quello che potrebbe fare Dilma mondo di calcio nel 2014 e le Olim-
mentata di circa trenta milioni di ni e politico stimato, proveniente che Dilma Rousseff, benché abbia Poi nel 1969 si trasferì a Rio de Ja- Rousseff che è stata eletta da una piadi nel 2016, la moglie di Lula
persone, mentre la riduzione della da una corrente cattolica, denomi- il totale appoggio di un personag- neiro, continuò nell’attività clan- coalizione di forze sociali che è cre- sarebbe un’importante «testimo-
povertà, grazie ai programmi socia- nata i Tucanos, che con il loro lea- gio carismatico e popolare come Lu- destina e partecipò ai colloqui per sciuta sul boom della spesa pubbli- nial» anche per agganciare queste
li del governo Lula, è diminuita di der Montoro si staccarono dal la che gode dell’80% dei consensi, la fusione di Colima con il gruppo ca e che non è disposta a rinunciar- due date con Milano Expo 2015.
quasi quaranta milioni. Questi ri- Pmdb (Partido del movimento de- «non è Lula», non ha il suo carisma Vanguardia armada revolucionaria ci. Nel seminario organizzato a Mi-
sultati tangibili hanno fatto passa- mocratico brasiliano, l’unico parti- e ha nella sua biografia qualche vul- (Var) di Carlos Lamarca, che si era In effetti questa prospettiva spa- lano il 10 settembre presso la Ca-
re in secondo piano gli scandali di to di opposizione durante il regime nerabilità. A 63 anni Dilma appare distinto per azioni di guerriglia ur- venta gli industriali e l’elettorato mera di Commercio sul tema «Bra-
cui si sono «macchiati» alcuni di- militare) e contribuirono alla for- come una placida e dolce signora bana contro la dittatura militare ini- moderato del Pmdb, principale al- sile-Italia: il turismo e le infrastrut-
rigenti del Partito dei lavoratori (Pt), mazione, insieme al gruppo di Ferr- di mezza età, ma nasconde un ca- ziata dal generale Castelo Branco. leato del Pt che ha sostenuto il go- ture» si è parlato di questi tre gran-
che la Chiesa cattolica brasiliana ha nando H. Cardoso, del Psdb (Parti- rattere di ferro ed alcune asprezze In seguito ad una «soffiata» Dil- verno Lula. Il Pmdb, attraverso il di eventi che, intrecciati fra di lo-
stigmatizzato, ponendo in maniera to della socialdemocrazia brasilia- temperamentali di cui hanno fat- ma fu arrestata, torturata, rinchiu- suo leader Michel Temer, che af- ro, possono essere «usufruirti» dal-
forte la questione morale. na). Anche Serra è stato un opposi- to le spese alcuni ministri del go- sa nel carcere Tiradentes. Condan- fiancherà Dilma come candidato al- le economie e dalle imprese di en-
A una decina di giorni dalle ele- tore della dittatura militare e ne- verno Lula e il presidente di Petro- nata in prima istanza dal Supremo la vicepresidenza, ha chiesto ed ot- trambi i Paesi diventando una ve-
zioni presidenziali in Brasile, che gli anni più duri dovette riparare in bras. Di recente una autorevole co- tribunale militare a 6 anni di pri- tenuto che il programma economi- ra occasione di modernizzazione
si terranno il 3 ottobre prossimo (si Cile come esule. Qui lo colse il col- lumnist del «Folha de Sãu Paulo» gione «per sovversione», ne scontò co della candidata Rousseff sia frut- delle città e di creazione di struttu-
voterà anche per il rinnovo del Con- po di stato del generale Pinochet Eliane Cantanhêde ha scritto che tre quando fu rimessa in libertà. Su to di una visione comune e condi- re fruibili per la cittadinanza. Bra-
gresso e dei Governatori), i sondag- nel settembre 1973 e per sfuggire «Dilma è un’incognita per il Brasi- questa fase della sua vita Dilma visa . Il documento è stato elabora- sile e Italia hanno di recente firma-
gi di opinione danno una netta su- alla repressione si rifugiò presso le», esprimendo le preoccupazioni Rousseff ha dichiarato: «Non ho vo- to da una commissione mista, gui- to un Accordo di partenariato stra-
periorità della candidata del Par- l’ambasciata italiana a Santiago. È della comunità degli affari di San luto mai nascondere quella che so- data da Antonio Paolocci (Pt), ex tegico che prevede impegni reci-
tito dei lavoratori (Pt), Dilma Rous- stato sindaco e governatore dello Paolo per un cambio della guardia no stata e di quell’epoca non do un ministro delle Finanze con il pri- proci sui grandi eventi globali e una
seff, ex ministro della Casa Civile Stato di San Paolo, il più popoloso nel palazzo di Planalto. giudizio negativo. Ho una visione mo governo Lula, e dal banchiere serie di possibili campi di collabo-
(stretto collaboratore del Presiden- e industriale del Brasile, dimostran- Al di là dell’immagine tranquil- abbastanza realistica di quel perio- Moreira Franco per il Pmdb. Esso è razione fra cui il turismo e le infra-
te e coordinatore dei ministri) e do di essere un buon amministra- la e rassicurante Dilma Rousseff è do. Ero giovane, il mondo era un al- improntato all’equilibrio e all’orto- strutture.
«pupilla» del presidente uscente tore, pragmatico e onesto, ma pri- l’espressione storica della sinistra tro, il Brasile era un altro. Molte co- dossia finanziaria per rassicurare Gilberto Bonalumi

Romania Dal 2007, con l’ingresso nell’Unione europea, più di 8.000 hanno lasciato il Paese

Medici e infermiere emigrano: sanità al collasso


■ Dopo la tragedia del 16 agosto tono in dovere di ringraziarsi le cu- cisione di ultimo momento di proibi- IIE L’EMERGENZAM
scorso in cui 5 neonati hanno per- re che di diritto dovrebbero ricevere. re ai medici di operare contempora-
so la vita e 6 hanno sofferto ustio- neamente sia nel sistema pubblico CEDONO DUE DIGHE
ni molto gravi in una grande ma- L’ESODO VERSO OCCIDENTE che in quello privato, segnando così
ternità di Bucarest, il sistema sa- Dal 2007, anno in cui la Romania è un punto a favore della migrazione IN NIGERIA SCATTA
nitario romeno accende i rifletto- entrata a far parte dell’Unione euro- forzata. Oltretutto, le assunzioni di
ri sullo stato reale in cui si trova: pea, più di 8.000 medici ed infermie- nuovo personale sono bloccate (un’as- L’ALLARME SFOLLATI
prossimo al collasso. re hanno lasciato il Paese; solo nella sunzione ogni 7 posti vacanti), la-
Mentre in Italia le infermiere ro- prima metà del 2010 sono stati 2.500 sciando ospedali senza personale e Sarebbero due milioni le per-
mene trovano lavoro in tempi bre- quelli che hanno scelto di lavorare al- medici senza lavoro. sone che in Nigeria nello Sta-
vi data la richiesta del mercato in l’estero. La Romania attualmente si Di recente il presidente romeno to settentrionale di Jigawa
aumento, la loro adattabilità e in- trova negli ultimi posti in Europa, da- Traian Basescu dichiarava in un’in- hanno lasciato le loro case e
nata predisposizione per le lingue, vanti solo ad Albania e Bosnia-Her- tervista che «non dobbiamo farne un i loro villaggi per l’inondazio-
il sistema sanitario romeno soffre zegovina, per quanto riguarda il rap- dramma di queste partenze. Lo Stato ne provocata dall’apertura o
la mancanza di personale qualifi- porto tra medici e abitanti (1,9 medi- rumeno non può pagare i suoi medi- forse dal cedimento di due di-
cato. Sempre più medici ed infer- ci ogni mille abitanti). Il presidente ci e professori così come meritano di ghe. Secondo Aminu Moham-
miere abbandonano gli ospedali del collegio dei medici ha dichiarato essere pagati. È questa la realtà». Se med, commissario all’Infor-
romeni a causa delle condizioni di recente che la situazione è davve- all’equazione formata dalla strumen- mazione di Jigawa, molti sfol-
inadeguate di lavoro e della man- ro drammatica, dato che se fino a po- tazione datata, il personale sotto qua- lati hanno trovato riparo in
canza di strumentazione medica, co tempo fa erano i giovani medici ed lificato, gli stipendi bassi si aggiunge edifici scolastici, magazzini
cercando di evadere da un siste- infermiere a lasciare il Paese, ades- un clima di delusione e sfiducia nel o strutture governative. I vil-
ma malato e corrotto in cui un’in- so il fenomeno si è allargato al perso- governo e nel futuro, i risultati non laggi allagati sono invece cir-
fermiera deve arrivare a fine me- nale sanitario con 20 o 30 anni di rappresentano sconosciute, ma trage- ca 5.000.
Allarme medici in Romania se con 300 euro di stipendio ed il esperienza. L’unica soluzione che il die.
«sostegno» dei pazienti che si sen- governo è riuscito a trovare è una de- Andreea Mihai
12 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

➔ Economia IIIII VALCALEPIO E MOSCATO DI SCANZO

In provincia affianca un’altra Doc e una Docg


La prima Doc bergamasca risa- co, Moscato giallo; a bacca nera, provincia può fregiarsi anche di
le al 1976 e riguarda il Valcale- Merlot, Cabernet Sauvignon, Bar- una Docg, Denominazione d’o-
pio. L’anno successivo, nel 1977, bera, Incrocio Terzi n.1, Franco- rigine controllata e garantita, ri-
si è costituito il Consorzio Tutela nia, Marzemino, Schiava, Schia- conosciuta al Moscato di Scanzo
Valcalepio, proprio per tutelare va, Moscato di Scanzo. Il Valca- (Doc autonoma dal 2002), prodot-
la produzione il commercio del lepio Rosso Doc si ottiene da uve to di nicchia ma apprezzato co-
vino Doc Valcalepio: i soci erano di vitigni Cabernet Sauvignon in me vino da meditazione. Il Con-
allora 22, oggi sono saliti a 86. La percentuale variabile dal 25 al sorzio di Tutela Moscato di Scan-
zona di produzione del Valcale- 60% e, per la rimanente parte, da zo si è costituito nel 1993 dalla
pio è compresa nella fascia colli- Merlot. Il Valcalepio Bianco Doc trasformazione dell’Associazio-
nare che va dal lago di Como al si ottiene da uve di vitigni Pinot ne produttori Moscato di Scanzo
lago di Iseo. Il ventaglio ampelo- Bianco e Chardonnay in percen- fondata nei primi anni ’70, a se-
grafico bergamasco è variegato. I tuale variabile dal 55 all’80% e guito del riconoscimento della
vitigni più importanti sono, a bac- da uve di Pinot Grigio per la par- Doc «Moscato di Scanzo o Scan-
ca bianca, Pinot bianco, Pinot gri- te restante. zo Passito» come sottozona del
gio, Chardonnay, Manzoni bian- Ma dall’anno scorso la nostra Valcalepio.
Nuovo riconoscimento per il vino bergamasco

Con «Terre del Colleoni»


in arrivo la nuova Doc
per spumanti e Novello
Interesserà anche varietà di vini fermi. La denominazione dal 2011
Il Consorzio Tutela Valcalepio: «Ormai adulto il vino bergamasco»
■ Una nuova Doc bergamasca Schiava, Marzemino per i ros-
che andrà ad affiancarsi a quel- si, Pinot bianco, Pinot grigio,
la storica del Valcalepio (data- Chardonnay, Moscato giallo
ta 1976) e alla Docg del Mosca- (quest’ultimo anche passito) per
to di Scanzo (ottenuta nel i bianchi. Come detto, gli spu-
2009). Per la Denominazione manti bergamaschi diventeran-
d’origine controllata «Terre del no Doc: il disciplinare prevede,
Colleoni» (o «Colleoni») ormai per ora, i vitigni Pinot bianco,
siamo in dirittura d’arrivo, an- Pinot nero e Chardonnay ma
che se la strada è stata lunga - nell’audizione pubblica del 6
quattro anni - e non priva di ottobre si chiederà al Comita-
ostacoli: il ministero delle Po- to nazionale vini di inserire an-
litiche agricole ha infatti comu- che il Pinot grigio. Anche il No-
nicato che la commissione tec- vello diventerà «Terre del Col-
nica del Comitato nazionale vi- leoni Doc» e potrà utilizzare tut-
ni ha dato parere favorevole al- ti i vitigni rossi della provincia,
l’introduzione del nuovo disci- eccetto Schiava e Marzemino.
plinare Doc; e mercoledì 6 otto- Nino Grumelli Pedrocca Sergio Cantoni I vini Igt, naturalmente, non
bre, alle 14,30, nella sala Mosai- scompariranno dalla faccia del-
co dell’ex Borsa Merci in piaz- la nostra terra. Resteranno, e (in
za della Libertà a Bergamo, si a Doc una serie di vini che oggi 160-170 quintali. Poi norme più attesa dell’Igt Lombardia che og-
terrà la pubblica audizione du- sono Igt o semplici vini da ta- rigide per la gradazione, l’aci- gi vede l’opposizione ancora di
rante la quale il disciplinare vola. Come gli spumanti: 200 dità, le caratteristiche chimico- qualche provincia) andranno a Pronto il disciplinare che allarga la produzione Doc in provincia
sarà presentato ai produttori e mila bottiglie di elevata qualità fisiche». Per gli spumanti me- coprire quella fascia di vini
agli interessati. prive però di qualsiasi denomi- todo classico è prevista la fer- egualmente validi ma senza
Ma perché questa nuova Doc nazione. Ma anche il Novello e mentazione in bottiglia per 18 troppe pretese, e magari appar-
(che debutterà con la vendem- alcune varietà vinificate con vi- mesi, mentre per i millesimati tenenti ad annate non partico- IIE CON IL DISCIPLINAREM
mia 2011) e come si colloca nel tigni che meritavano una mag- dovrà essere prolungata fino a larmente fortunate da un pun-
panorama enologico della no- giore considerazione come il 24 mesi. «Sentivamo - spiega to di vista climatico (come l’at- L’«iter» della nuova Doc bergamasca «Terre del Colleoni» è cominciato
stra provincia? «Diciamo in una bianco Incrocio Manzoni o il ancora il direttore del Consor- tuale). La Doc «Terre del Colleo- «PROMOSSE» quattro anni fa. La Commissione tecnica del Comitato nazionale vini del
posizione intermedia tra la Doc rosso Franconia o il Moscato zio Tutela Valcalepio - l’esigen- ni» - secondo le previsioni del ministero delle Politiche agricole il 23 agosto ha dato parere favorevole al-
Valcalepio e i vini Igt, cioè ad giallo». za di una normativa più restrit- Consorzio - potrà arrivare fino 3 MILIONI E MEZZO l’introduzione del nuovo disciplinare Doc, e mercoledì 6 ottobre all’ex Bor-
Indicazione geografica tipica, La Doc non è solo una sorta tiva per alcune tipologie di vi- a 3-3 milioni e mezzo di botti- sa Merci a Bergamo si terrà la pubblica audizione per la presentazione uf-
della Bergamasca», spiega Ser-
gio Cantoni, direttore del Con-
di trofeo da alzare in segno di
vittoria; è anche un valido bi-
no della nostra provincia che
avevano tutto il diritto di ele-
glia, affiancandosi al milione e
mezzo di Valcalepio Doc.
DI BOTTIGLIE ficiale del disciplinare e per ascoltare proposte e contributi da produtto-
ri e interessati. Raccolte tutte le richieste, sarà il Comitato nazionale vini
sorzio Tutela Valcalepio, ente glietto da visita all’estero dove varsi a Doc». «Il riconoscimento della Doc ad approvare in via definitiva il disciplinare e ad emanare il relativo de-
presieduto da Bonaventura Gru- sono molto attenti agli aspetti La zona di produzione della - commenta, in conclusione, creto. Dunque la nuova Denominazione d’origine controllata della no-
melli Pedrocca. La «scala» dei della sicurezza e dei controlli; nuova Doc «Terre del Colleoni» Cantoni - viene a sancire la ma- stra provincia potrà essere utilizzata a partire dalla vendemmia 2011. Si
vini è una sorta di piramide: in ma comporta anche il rispetto ricalca quella dell’Igt, ad esclu- turità raggiunta dal vino berga- calcola che, a regime, potrà interessare qualcosa come 3 milioni-3 milio-
cima la Docg (Denominazione di una serie di regole e norme. sione delle nuove zone ricono- masco diventato ormai adulto ni e mezzo di bottiglie prodotte nella Bergamasca. Per la prima volta rien-
d’origine controllata e garanti- «La produzione, per comincia- sciute recentemente Igt, come sotto tutti i punti di vista, e inol- treranno nella Doc lo spumante bergamasco, il Novello e alcune varietà di
ta), poi la Doc, quindi gli Igt e re, - aggiunge Cantoni - è più Curno, Monte Bronzone e tre offre un’immagine più cre- uva vinificate singolarmente. Quanto al marchio, dovrebbe essere man-
in fondo i vini da tavola. «Ber- bassa: 120-130 quintali per et- Brembate Sopra. I vitigni dei vi- dibile da giocare sui mercati tenuto il busto del Colleoni che campeggia nel simbolo del Consorzio.
gamo - continua Cantoni - sen- taro per la Doc "Terre del Col- ni fermi sono Merlot, Cabernet, esteri».
tiva l’esigenza di "promuovere" leoni" quando per gli Igt è di Incrocio Terzi, Franconia, Pierluigi Saurgnani

Con l’elezione delle «regine» della mostra si è chiusa la tre giorni dedicata agli allevamenti

La zootecnica di Clusone premia le eccellenze agricole


■ Due giornate con sole splenden- - ha dichiarato in merito Eli Pedret- Ci sono poi stati momenti di sva- ra - giuria Giulio Campana, Franco
te e una di pioggia, quella di ieri, ti, presidente della Comunità mon- go: un applaudito spettacolo eque- Visini e Tino Zilioli – il gruppo più
hanno caratterizzato la mostra zoo- tana - al mondo dell’agricoltura di stre, musica Country, la tradiziona- interessante è stato giudicato quello
tecnica di Clusone, cominciata saba- montagna, spesso poco conosciuto o le sfilata di carrozze d’epoca e di ca- dell’azienda agricola Savoldelli, di
to e conclusasi nella giornata di ieri addirittura ignorato in una società valieri per le vie di Clusone, aperta, Masate (Milano).
nell’area adiacente il campo sporti- che è dominata dalla tecnologia e per la prima volta, dai carabinieri a Per quanto riguarda invece i bovi-
vo di via San Lucio. Si è trattato - gra- dall’informatica». Pedretti, così co- cavallo del Nucleo operativo di Mon- ni, la giuria, composta da Walter Ru-
zie all’impegno della Comunità mon- me il sindaco di Clusone, Paolo Oli- za. bini per le Frisone e da Martin Volg-
tana Valle Seriana, del Comune di ni, dopo aver sottolineato l’ eccellen- Tra le autorità che hanno visitato ger per le brune, dopo aver passato
Clusone e dell’Associazione provin- te qualità degli animali e dei prodot- la mostra l’onorevole Nunziante Con- in rassegna gli animali hanno stila-
ciale allevatori di bestiame - di una ti in mostra, hanno anche sostenuto siglio, l’assessore provinciale Fau- to graduatorie di merito. Tra le bru-
manifestazione pienamente riusci- la necessità che gli enti locali, di sto Carrara, il sindaco di Clusone ne è così stata scelta come regina
ta, sia per le centinaia di visitatori qualsiasi livello, aiutino il mondo Paolo Olini con l’assessore Luigi Sa- «Alba» di 2 anni e mezzo, dell’azien-
accorsi da tutta la Bergamasca, sia dell’agricoltura, oggi purtroppo in voldelli, il presidente della Comu- da di Claudio Bertolazzi, di Cerete;
per il numero di espositori. crisi. nità montana Eli Perdetti con l’asses- tra le Frisone, invece, la regina è «Lu-
Tra i visitatori più entusiasti, co- Accanto agli animali esposti o in sore Ivan Caffi. na», 4 anni, dell’azienda di Giusep-
me solitamente accade in queste oc- gara, la fiera di Clusone ha registra- Ma veniamo alle premiazioni dei pe Baronchelli, di Rovetta.
casioni, i bambini e diverse scolare- to la partecipazione di venditori di cavalli, delle pecore e delle più bel- Per la miglior mammella sono sta-
sche del territorio che si sono soffer- attrezzi e macchine agricole, di libri, le mucche esposte in fiera. Tra i ca- te premiate «Marta» tra le frisone, al-
mati ad osservare soprattutto gli ani- di dolciumi (tra i quali i biscotti a ba- valli Haflinger, un’ottantina quelli levata dall’azienda agricola di Anto-
mali: cavalli, asinelli, capre, pecore, se di latte d’asina), di formaggi, sa- presenti, a meritarsi il titolo di cam- nio Cocchetti di Cerete e, per le bru-
conigli e mucche. Li hanno accarez- lumi e vini tipici bergamaschi, non- pione è risultata «Odissea», dell’A- ne, «Susi», che fa capo ancora agli
zati, quando possibile, e indicati con ché di parecchi funghi portati dal zienda di Davide Rossi, di Ranzani- allevamenti del rovettese Giuseppe
Marta, la regina tra le frisone (foto StudioAlfa) meraviglia ai loro accompagnatori. Gruppo micologico Bresadola, di Vil- co. Baronchelli.
«Un importante approccio, il loro la d’Ogna. Tra le pecore bergamasche in ga- Enzo Valenti
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 13
FORMAZIONE
La Manifattura Val Brembana di Zogno completa un percorso iniziato nel 2006 ed acquisisce nuovi mercati

Mvb esce dal concordato: «Ora completiamo il rilancio»


■ Un passo avanti. Importante, se la Fingest capitanata dall’amministra- ceneri. E così sta facendo». Così, da qualche tempo, il fatturato stri livelli, i prodotti cinesi vanno or-
non decisivo, che permette a Mani- tore delegato Massimo Trabattoni che In quei primi mesi di esordio nel è stabile attorno ai 20 milioni di euro, dinati 3-4, anche 5 mesi prima; noi riu-
fattura Val Brembana di guardare al nel 2006 aveva rilevato l’azienda dal- 2006, la nuova gestione dovette pre- «anzi, negli ultimi mesi abbiamo avu- sciamo a consegnare, facendo corse
futuro con più fiducia. Si è infatti la famiglia Polli: «Sì, è un bel passo sentare un’istanza di amministrazio- to ulteriori segnali positivi e potremo folli, anche in sole 3-4 settimane».
chiusa la lunga parentesi (quattro an- avanti - conviene Trabattoni - che ne controllata, in attesa di prepa- chiudere il 2010 meglio del previsto». Contemporaneamente è proseguita l’e-
ni e mezzo) legata al concordato pre- ci dà la possibilità di conti- rare il piano industriale. Poi Accanto ai numeri, il motto della nuo- spansione «in mercati come il Nord
ventivo: la cessazione della procedu- nuare il nostro percorso di seguì il concordato preven- va gestione è sempre stato: «meno vo- Europa, dove Mvb non era mai entra-
ra (di risanamento aziendale) è stata risanamento in un’azien- tivo, mentre era già in lumi, più qualità». «Era inutile inse- ta - spiega Trabattoni -, mentre stiamo
certificata nei giorni scorsi dal giudi- da storica come la Ma- corso con la vecchia ge- guire i cinesi sul loro terreno, quello crescendo in Brasile, Russia, India e
ce delegato Luciano Alfani. D’ora in nifattura, che noi cre- stione il contratto di so- della quantità - spiega Trabattoni -: co- la stessa Cina». E se anche le difficoltà
avanti quindi, senza più alcun condi- diamo, abbia ancora lidarietà: «Qualcuno sì abbiamo cambiato registro. Fino a permangono (l’impennata dei costi di
zionamento, l’azienda di Zogno che grandi potenzialità. pensava fossimo dei non molti anni fa Manifattura faceva certe materie prime, il costo abnorme
ha 103 anni di storia e nonostante le Proprio gli ultimi me- lanzichenecchi - ricor- oltre 10 milioni di metri di tessuto, og- dell’energia rispetto ad altri Paesi Ue),
passate «cure dimagranti», dà anco- si positivi ce lo dimo- da ancora l’ammini- gi ne facciamo quattro. Se pensiamo il buio del tunnel è alle spalle: «La stra-
ra lavoro a 404 dipendenti, potrà con- strano: pensare che nel stratore delegato -, in- che alcuni nostri competitor cinesi o da da fare è però ancora lunga: dal
centrarsi soltanto al suo futuro indu- 2006, quando rilevammo Massimo Trabattoni vece avevamo inten- indiani ne fanno oltre 100 milioni, si 2011 tornerà in vigore il contratto di
striale. Attualmente per i lavoratori è la società eravamo circon- zioni risanatorie ben capisce che il confronto sarebbe stato solidarietà - annuncia l’amministra-
ancora in vigore la cassa in deroga a dati da grande scetticismo. precise e anche il tribu- sempre impari. Ma per essere compe- tore delegato -. Infine la scelta di non
rotazione, che scadrà il prossimo gen- In effetti l’azienda era sull’orlo del ba- nale ne prese atto. Ma i nostri sforzi titivi si poteva puntare forte su altre delocalizzare resta centrale ed entro i
naio e che vede circa 200 uomini e ratro, ma sapevamo che, con un pia- sarebbero stati vani senza l’appoggio componenti: la qualità del made in primi mesi del nuovo anno sostituire-
Mvb esce dal concordato, donne presenti quotidianamente in no industriale adeguato, modifican- dei lavoratori: il loro senso di appar- Italy, il servizio, una risposta veloce mo il 50% degli impianti con macchi-
si apre una fase nuova azienda. done radicalmente organizzazione e tenenza, uniti ai sacrifici adottati, han- alla clientela attraverso alla flessibi- ne di nuova generazione».
Si apre quindi una fase nuova per prodotti, poteva rinascere dalle sue no permesso di invertire la rotta». lità. E così è stato. Un esempio: ai no- Maurizio Ferrari

Operazione Antartide
per le gru del gruppo Fassi
Hanno realizzato Kunlun, la terza stazione scientifica cinese
È collocata a 4 mila metri, nel punto più alto del Polo Sud
■ Niente confini né barriere gioni, essendo nell’emisfero ticolare. Operazioni come que- (Antartide orientale) per rag-
per le gru Fassi: con la missio- australe, sono invertite rispet- sta e come quella che vede im- giungere il luogo dove posizio-
ne polare sono arrivate nel luo- to al ciclo stagionale del nostro pegnate le gru Fassi nel cantie- nare la base di ricerca, il Do-
go più freddo e inospitale del emisfero Ndr) impedisse la re di Ground Zero a New York me A, conosciuto anche come
globo terrestre, l’Antartide, do- continuazione dei lavori. dimostrano come le imprese «cupola», a 1.220 chilometri
ve d’inverno la «La costruzione di italiane che puntano sulla qua- dalla costa e a 4.093 metri sul
temperatura scende Kunlun Station ha lità del prodotto e sulla conti- livello del mare (il punto più
a 70 gradi centigra- rappresentato per nua ricerca per trovare solu- alto in Antartide). Una volta in
di sottozero, e han- noi una sfida tecno- zioni alle specifiche necessità loco le gru Fassi sono state im-
no svolto un ruolo logica - commenta presentate di volta in volta dai piegate nelle operazioni di ca- La gru Fassi in azione nella base «Princess Elisabeth Antarctica»
fondamentale nella soddisfatto Giovan- committenti possano esporta- rico e scarico (625 tonnellate
difficile operazione ni Fassi, amministra- re con successo il made in Italy di merci movimentate) neces-
di costruire «Kun- tore delegato del in tutto il mondo». sarie per la costruzione della
lun Station», la ter- gruppo di Albino - Le gru protagoniste della Kunlun Station oltre che in IIIII IN BREVE
za base di ricerca oltre che un labora- missione polare sono la F110A operazioni speciali quali il re- Banco, in definizione Attivi della Fiom
cinese nel conti- torio a cielo aperto e la F150A, allestite sul retro cupero di altri veicoli e, usate
nente antartico. Giovanni Fassi dove testare l’affi- di trattori speciali cingolati del in coppia, nel sollevamento di Giovanni Bozzetto la cessione di Caripe per il 16 a Roma
Una lotta contro il dabilità delle gru in gruppo Agco/Caterpillar. Le strutture di grandi dimensio-
tempo per termina- condizioni climati- gru sono state utilizzate sia ni come i container. sciopero di 4 ore ➔ «È in dirittura d’arrivo la ➔ In vista della manifestazio-
re la commessa nell’arco di un che estreme. Siamo pienamen- nella fase di allestimento dei Al termine della prima fase cessione della Caripe» a Ter- ne nazionale «Sì ai diritti,
solo mese, tra dicembre e gen- te soddisfatti dei risultati otte- moduli abitativi e sia in quel- di costruzione durante l’esta- ➔ Dopo le assemblee coi lavo- cas. Lo ha detto a Radiocor, no ai ricatti» indetta a Roma
naio, a meno 40 gradi, prima nuti, compreso il rispetto del- la della movimentazione mer- te antartica è stato realizzato ratori di giovedì quest’oggi i il presidente del Banco Po- dalla Fiom-Cgil per il 16 ot-
che l’arrivo dell’inverno pola- la tempistica, di vitale impor- ci. Il gruppo di lavoro è parti- un edificio di 230 metriquadri dipendenti della Bozzetto polare di Lodi (gruppo Ban- tobre, contro la disdetta del
re (va tenuto conto che le sta- tanza in una missione così par- to dalle Colline di Larsemann con 11 unità che possono ospi- Spa di Filago (200 lavorato- co Popolare), Mario Minoja contratto nazionale dei me-
tare 25 persone le quali lavo- ri) incroceranno le braccia a margine di un convegno. talmeccanici del 2008 da
reranno in particolari condi- 4 ore contestando il licenzia- «Si stanno definendo i det- parte e il tentativo di rende-
zioni climatiche che rendono mento individuale di un ad- tagli ed è l’unica operazione re quanto accaduto alla Fiat
la stazione uno speciale pun- detto, avvenuto nel luglio che abbiamo» in corso, ha un modello per il resto del
to di osservazione per condur- scorso, ad appena sei mesi precisato Minoja, che ha de- mondo della lavoro anche in
re esperimenti scientifici e rac- dalla chiusura di una proce- finito «senza sostanza» le provincia di Bergamo si
cogliere dati di vario genere, dura di mobilità risolta con- voci di una cessione di spor- svolgeranno quattro attivi
dal cambiamento climatico sensualmente col ritiro di telli in Sicilia a Intesa. «In territoriali: giovedì a Ponte
globale all’origine dell’univer- due esuberi. Lo sciopero è Sicilia stiamo investendo e San Pietro (ore 9) alla biblio-
so. La base è destinata ad in- stato proclamato da Filctem- stiamo lavorando bene. È teca comunale; venerdì (ore
grandirsi fino a una superficie Cgil, Femca-Cisl e Uilcem- un’area importante e io ci 14) a Bergamo alla sede Cgil,
totale di 327 metriquadri e le Uil di Bergamo che nel frat- sono stato due volte negli ul- a Treviglio (sala Melograno
gru Fassi saranno ancora una tempo hanno impugnato il timi cinque mesi», ha sotto- Bcc Treviglio) e a Nembro
volta pronte a dare un contri- licenziamento. lineato. (sala Bonorandi).
buto fondamentale al succes-
so della nuova missione.
Per Fassi, questa non è la
prima esperienza in assoluto
in Antartide: già 8 anni fa cir- Posti di lavoro negli enti pubblici
ca, alcune gru Fassi sono sta- Si comunicano di seguito le offerte di lavoro
negli Enti Pubblici pervenute nella settimana
richieste di avviamento a selezione presso gli Enti
Pubblici che saranno evase nella giornata di
disponibilità Dlgs 181/00; eventuali attestati di
qualifica (se richiesti). Onde evitare spiacevoli
te utilizzate nelle attività di dal 17/09/2010 al 23/09/2010 con preghiera MERCOLEDI' 29/09/2010 sui presenti. disguidi, è consigliabile che i lavoratori con
di pubblicazione sul giornale del 28/09/2010. Gli interessati dovranno presentarsi personalmente persone a carico presentino il certificato di stato di
predisposizione della stazio- Il SETTORE 7 "ISTRUZIONE, FORMAZIONE, mercoledì dalle ore 09.00 alle ore 12.30 presso un famiglia. Le graduatorie saranno pubblicate presso
ne italo francese Concordia. LAVORO E SICUREZZA SUL LAVORO" della
Provincia di Bergamo comunica l'elenco delle
qualsiasi Centro per l'Impiego preferibilmente
muniti dei seguenti documenti: dichiarazione di
i Centri Impiego dal Martedì successivo con
indicato gli aventi diritto all'avviamento a selezione
Ma una gru Fassi è anche ope-
rativa da un paio di anni, per Ente
Richiedente
Luogo
di lavoro

posti
Profilo professionale,
qualifica e Ccnl
Requisiti richiesti Specifiche del posto
di lavoro
Tipologia rapporto
di lavoro
conto di una spedizione bel- AZIENDA Ospedale 1 AUSILIARIO SPECIALIZZATO Cittadinanza italiana o I turni di lavoro sono TEMPO DETERMINATO
ga, alla base «Princess Elisa- OSPEDALIERA di Calcinate ADDETTO AI SERVIZI SOCIO l'appartenenza ad uno Stato articolati sulle 24 ore ed i 3 mesi
DI TREVIGLIO ASSISTENZIALI della Comunità Europea riposi non coincidono
beth Antarctica», la prima sta- (Ccnl Sanità) Licenza Media Inferiore necessariamente con il

Le gru Fassi all’opera nella base cinese Kunlun zione di ricerca polare a «ze- sabato e la domenica

ro emissioni».

IIIII ZINGONIA Ieri l’adunanza dei creditori in Tribunale: l’attivo composto da immobili di pregio

Nuova Pansac, ok dai sindacati Concordato Immobiliare La Valle, ancora 20 giorni


«Piace il piano, ma nessun esubero» ■ In gioco, questa volta, non ci sono
rami d’azienda, terreni o immobili in-
to dei canoni di locazione maturati per
l’utilizzo delle proprietà immobiliari,
lizzi. La società al momento dell’am-
missione alla procedura contava un so-
Intesa San Palo Spa e 6,34 milioni Ubi
Banca Scpa) e ad 1,69 milioni quelli
Prima significativa apertura del sin- nale di Milano si aprirà una secon- dustriali. Sul piatto questo concordato si è vista costretta a richiedere l’ammis- lo dipendente, poi ricollocato in una chirografari (Mps Gestione Crediti Ban-
dacato per Nuova Pansac: Femca- da fase che vedrà costituirsi una preventivo, quello della Immobiliare sione alla procedura concorsuale, con società operante nel settore. ca Spa). L’altro capitolo importante del
Cisl e Filcem Cgil hanno infatti ap- nuova società, la Pansac Internatio- La Valle srl, mette alcuni immobili di ricorso depositato alla cancelleria del Secondo quanto illustrato ieri matti- passivo fa riferimento ai debiti verso un
prezzato, al termine dell’incontro di nal, che riassorbirà tutti gli attuali pregio che potrebbero interessare le so- Tribunale di Bergamo il 9 febbraio scor- na al Tribunale di Bergamo in sede di socio, ora in fallimento (per oltre 4 mi-
ieri al ministero dello Sviluppo eco- dipendenti del gruppo». Una delle cietà che organizzano banchetti ma che so (l’ammissione risale invece a nove adunanza dei creditori, il piano preve- lioni). «Il realizzo delle attività azien-
nomico, gli sforzi compiuti dalla condizioni infatti dei sindacati è che hanno anche tutte le caratteristiche, co- giorni dopo). de l’integrale soddisfacimento dei cre- dali assicurerebbe il pagamento inte-
nuova gestione per tentare di risa- non ci siano licenziamenti: «La so- me sempre più spesso negli ultimi tem- La voce principale dell’attivo, che diti chirografari, oltre che delle spese grale di tutti i creditori sociali. È inol-
nare il gruppo che produce pellico- cietà deve impegnarsi - spiegano pi si è visto, per soddisfare le esigen- ammonta complessivamente a 24,48 di giustizia ed in prededuzione e dei tre previsto dal piano che il residuo at-
la in polietilene per prodotti alimen- Bartolommei ed Acquaroli - a ricer- ze abitative di alcuni personaggi del jet milioni di euro, fa riferimento ad im- crediti privilegiati. A fronte di una mag- tivo (circa un milione) verrà versato a
tari e che tra i suoi 5 stabilimenti care le soluzioni più adeguate per set. mobili e terreni (in tutto 23,92 milioni). gioranza dei crediti di circa 3 milioni favore del fallimento dei soci in perso-
produttivi conta anche quello di Zin- andare avanti senza esuberi. Inol- La società di Almenno San Bartolo- Tra questi, spiccano la «Casa del Fran- di euro, all’assemblea presieduta dal na del curatore delle singole procedu-
gonia con 80 dipendenti. «Abbiamo tre la cassa in corso per i lavoratori meo, costituita nel 1991, si occupava cese» di Almenno San Bartolomeo e giudice delegato Massimo Gaballo, un re» sottolinea il commissario. Per quan-
concordato circa gli obiettivi del passerà anche alla nuova società infatti della gestione di alcuni immobi- «Villa Mombello», chiamata anche solo creditore fra i presenti ieri ha to riguarda infine i due principali im-
nuovo corso - spiegano Luciano Bar- senza momenti intermedi». Ora la li di prestigio che concedeva in locazio- «Villa Orsini Colonna» di Imbersago espresso parere favorevole. Le eventua- mobili, Casa del Francese e Villa Mom-
tolommei di Femca Cisl ed Ezio Ac- parola passa ai lavoratori durante ne a società di banchetti e catering ri- (Lecco), stimate rispettivamente 4,58 li adesioni potranno comunque perve- bello, è attualmente in fase di stipula
quaroli di Filcem Cgil - frutto del- l’assemblea che i sindacati hanno conducibili alla stessa famiglia titola- milioni e 17 milioni. «In via precauzio- nire alla cancelleria Fallimentare di via un contratto d’affitto. Situazione que-
l’accordo che la società ha trovato fissato per giovedì a Zingonia, men- re. Ed è stato proprio il dissesto econo- nale, e tenuto conto anche dell’attua- Borfuro nei prossimi 20 giorni. Il pas- sta che da un lato permetterà di realiz-
con le banche che eviterà sia il fal- tre si tornerà al ministero a omolo- mico-finanziario di una di queste, la le crisi di mercato, è stato stanziato un sivo prevede: oltre 595 mila euro di pre- zare flussi di cassa e dall’altro di garan-
limento che il ricorso alla ammini- ga avvenuta. Intanto l’azienda ha Mavi srl, precedentemente denomina- fondo rischi connesso alla futura ven- deduzioni, 10,55 milioni di debiti pri- tire la salvaguardia delle ville stesse at-
strazione straordinaria. Appena ar- dichiarato che pagherà tutti gli ar- ta Villa Malliana srl, società dichiarata dita delle proprietà immobiliari per vilegiati e 6,16 milioni di chirografa- traverso la loro costante manutenzio-
riverà l’omologa da parte del tribu- retrati, 14 esima e fondi compresi. fallita lo scorso 4 febbraio, a generare la complessivi 4,3 milioni, pari al 20% ri. In particolare, i debiti privilegiati ver- ne. In attesa che Clooney & C. si faccia-
crisi dell’Immobiliare La Valle. Que- del valore dei due immobili» sottolinea so le banche ammontano a 6,39 milio- no avanti.
st’ultima, subendo il mancato pagamen- il commissario giudiziale, Angelo Ga- ni (oltre 43 mila quelli riconducibili ad Vanessa Bonacina
14 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

FORMAZIONE

Stop a delocalizzare Agnelli sull’emendamento


Confapi Lombardia:
«Quella norma
con il contratto sociale per noi è perfetta»
La Cisl replica a Confindustria che parla di demagogie ■ Per il presidente di Confapindustria Lombar-
dia, Paolo Agnelli, l’emendamento della Lega
Nord al Piano regionale di sviluppo che mira a
per l’emendamento regionale della Lega sulle penalità disincentivare le delocalizzazioni «è perfetto».
L’organizzazione delle piccole industrie che
rappresenta 8.500 Pmi lombarde che occupano
■ Confindustria ha criticato le pe- centivare, anche con la revoca di videndo la richiesta di responsabi- oltre 160.000 addetti interviene nel dibattito aper-
nalità introdotte da un emendamen- contributi e finanziamenti, le azien- lità sociale alle aziende. tosi sulla modifica al Prs proposta dal Carroccio
to della Lega Nord nel Piano regio- de che spostano tutta o parte della Ed è su questa che Petteni rilan- e approvata all’unanimità in commissione Bilan-
nale di sviluppo (Prs) per le impre- produzione con un impatto negati- cia: «Se non piace la parola "risarci- cio che prevede disincentivi, fino alla revoca
se che delocalizzano. E la Cisl cri- vo sull’occupazione è passata all’u- mento" cambiamola. Ma il problema di contributi e finanziamenti, per le imprese che
tica Confindustria. nanimità in commissione Bilancio esiste. Dobbiamo fare un contratto delocalizzano la produzione.
Il problema della responsabilità e da oggi sarà all’esame del consiglio sociale. Se le parti affrontano il tema Confapindustria Lombardia appoggia il Piano
dell’impresa verso il territorio esi- regionale. Nei giorni scorsi la boc- dandosi degli strumenti in questa di- di sviluppo da oggi all’esame del consiglio regio-
ste, dice in sostanza il segretario ge- ciatura da parte di Confindustria è rezione, evitiamo gli strumenti del- nale, considera «fondamentale» l’emendamen-
nerale lombardo Gigi Petteni. E le stata immediata. Il presidente regio- la demagogia». Un freno alla poli- to sulle misure di disincentivazione «condiviso
misure «demagogiche» si evitano, nale degli industriali, Alberto Bar- tica, che «ha tentato di entrare nelle in modo bipartisan» con il voto unanime raccol-
spiega, se le parti, sindacati e impre- cella, ha messo in guardia: si voglio- vertenze e si sono resi conto che è to in commissione Bilancio nei giorni scorsi e
se, definiscono insieme no difendere i posti di una cosa seria: di tutti i posti di la- tiene a sottolineare la diversità di vedute con Con-
una linea per affrontare lavoro, ma il rischio è ot- voro promessi non ne abbiamo visto findustria.
le vertenze che impove- «Dare risposte di tenere «l’effetto oppo- uno», e una risposta ai lavoratori. «Una posizione completamente differente da
riscono il territorio di sto». E il presidente pro- Perché alla fine il punto è questo: quella di Confindustria Lombardia - sottolinea
realtà manifatturiere e
lavoro deve vinciale, Carlo Mazzole- «In questi anni abbiamo strappato il l’organizzazione in una nota - che ha invece an-
fanno pagare prezzi alti essere impegno ni, ha ribadito: l’occupa- massimo possibile come ammortiz- nunciato la volontà di rivolgersi per vie ufficia-
ai lavoratori che hanno di tutti». zione si salva «renden- zatori sociali e incentivi, poi la ricol- li al governatore Roberto Formigoni, agli asses-
contribuito a far cresce- do competitive le azien- locazione era affidata a quello che il sori, ai partiti e ai presidenti delle commissio-
re quelle aziende. Piccinini: la de». mercato offriva. Ma quel modello ni della Regione con l’obiettivo di far ritirare que-
Per la Cisl occorre affrontare in modo nuovo le vertenze
Petteni non risparmia vertenza Indesit Entrambi hanno par- non va più bene: non può più esse- accompagnando alla richiesta di ammortizzatori sociali sta parte del testo».
un giudizio severo a banco di prova lato di interventi «dema- re solo il mercato che risolve i pro- politiche efficaci per la rioccupazione «Il testo dell’emendamento lo consideriamo
Confindustria: «Nelle gogici». E da qui parte la blemi della rioccupazione. Dobbia- perfetto», dice Paolo Agnelli, presidente anche
vertenze dove questi replica del sindacato. mo essere in grado di creare una cul- di Apindustria Bergamo. «Una volta approvato
problemi si sono presentati è sfuggi- «C’è un problema sulla delocalizza- tura dell’occupabilità: dare risposte Confindustria è chiamata a giocare stema della burocrazia per le impre- con questo emendamento anti delocalizzazio-
ta alle sue responsabilità». E il segre- zione delle imprese - dice Petteni -. di lavoro deve essere impegno di tut- un ruolo importante». In un momen- se che devono svilupparsi. Ma ci sta ne - aggiunge -, il Piano regionale di sviluppo sarà
tario provinciale Ferdinando Picci- In questi anni ne abbiamo viste tan- ti». to di «discontinuità», sottolinea, an- anche per la Cisl «qualche elemen- uno strumento efficace per disincentivare il tra-
nini aggiunge: «Qui a Bergamo Con- te, troppe, anche con disagi rilevan- Piccinini indica il primo «banco che su questi terreni: «Si tratta di go- to di vincolo» per l’azienda che cam- sferimento all’estero di certe grandi aziende con
findustria fa bene a denunciare ciò ti sul territorio. C’è quindi un pro- di prova»: la vertenza Indesit, dove vernare lo sviluppo in modo del tut- bia strategia e se ne va. «Fare un con- conseguenti chiusure e licenziamenti subìti e pa-
che non funziona come il mercato blema di responsabilità dell’impre- sono a rischio, nello stabilimento di to diverso». tratto sociale - dice Petteni - vuol di- gati dalla Lombardia».
del lavoro. Ma non possiamo limi- sa». Il segretario generale della Cisl Brembate Sopra, 430 posti di lavo- Dentro ci sta la differenza fra chi re tradurre in concreto la responsa- «Noi di Confapi - dice ancora Agnelli - abbia-
tarci a contestare. Dobbiamo indica- lombarda riprende il concetto di «ri- ro. «Partiamo dalla crisi Indesit - di- delocalizza chiudendo e spostan- bilità sociale dell’impresa che non è mo sempre dichiarato che le imprese devono ri-
re strade nuove da percorrere e il no- sarcimento» del territorio, respinto ce il segretario provinciale - per ri- do tutto altrove e chi internaziona- fatta solo di qualche aggiunta sul bi- manere sul territorio garantendo sviluppo e oc-
stro territorio può fare esperimenti con una battuta da Mazzoleni alla re- lanciare un tavolo di confronto con lizza usando l’estero per rafforzarsi lancio o di qualche opera di bene». cupazione locale. Non vogliamo ritrovarci tra
su bilateralità, servizi del lavoro e cente assemblea. Il presidente degli tutti i soggetti del territorio: si indi- in casa. Ci sta l’esigenza di «politi- «Oggi - conclude - è dare continuità vent’anni con un’economia fatta solo di impre-
proposte formative». industriali ha parlato di «forzatura» viduino elementi di nuova industria- che attrattive» per rendere il territo- al lavoro». se di servizi, al servizio, appunto, di multinazio-
La modifica al Prs che vuole disin- e «approccio sbagliato», pur condi- lizzazione e si mettano in campo. rio più competitivo e di snellire il si- S. G. nali manifatturiere cinesi o indiane».

IIIII DEL GRUPPO FERRET TI Dopo Messico e Marchesini, la multinazionale di Curno prosegue lo snellimento societario

Al gruppo il 100% di Brembo Performance


■ Brembo si è portata al IIE GR ANDE DISTRIBUZIONEM
100% di Brembo Perfor-
mance Spa, la società del MERCATONE UNO
gruppo che si occupa di
componenti di sicurezza SPOSA IL FOTOVOLTAICO
passiva e di accessori spe-
ciali per auto e motoveico- ANCHE A VERDELLO
li.
È stata data esecuzione ie- Mercatone Uno è pronta a do-
ri, infatti, all’accordo che era tare 36 dei propri 90 punti ven-
stato siglato il 3 agosto tra dita di un impianto fotovoltai-
Brembo e i soci di minoran- co destinato all’autoconsumo.
za di Brembo Performance. Anche nell’unico punto vendi-
L’intesa prevedeva l’acqui- ta del gruppo nella Bergama-
sto da parte del gruppo co- sca, quello di Verdello, è previ-
struttore di sistemi frenanti sta l’istallazione entro fine an-
presieduto da Alberto Bom- no. Gli impianti – il primo già
bassei del 30% di Brembo attivo, sul tetto del punto ven-
Performance. Al tempo stes- dita Mercatone Uno di S. Gior-
Al Salone di Genova l’Aquariva Gucci so Brembo Performance ce-
de il 35% della sua parteci-
gio di Piano nel Bolognese -
avranno una potenza di oltre 9
Riva, brand del Gruppo Ferretti con vo di Gucci: lo scafo e i dettagli in ve- pazione in Sabelt, in prece- Megawatt, in grado di soddi-
base a Sarnico, quest’anno sarà pre- troresina sono stati verniciati in bian- denza controllata al 100%, sfare la gran parte dei fabbiso-
sente al Salone Nautico di Genova, in co Gucci; il mogano, firma del mar- ai precedenti soci di mino- gni energetici dei punti vendi-
programma dal 2 al 10 ottobre, con chio Riva è utilizzato ampiamente per ranza di Brembo Performan- ta e quindi di ridurre significa-
una novità, l’Aquariva Gucci, frutto numerose parti della barca; i rivesti- ce (famiglie Marsiaj e D’Or- tivamente l’impatto ambienta-
della partnership esclusiva tra due menti delle sedute e del prendisole mea). Brembo Performance, alla quale fa capo anche Sabelt, opera nella sicurezza passiva le: si può stimare, infatti, che
marchi storici del made in Italy, Ri- sono in tessuto impermeabile perso- L’effetto netto dell’opera- eviteranno l’emissione di circa
va e Gucci, in collaborazione con Of- nalizzato con stampa Guccissima, zione sarà un incasso da 5.000 tonnellate di anidride
ficina Italiana Design. icona del marchio fiorentino; la linea parte del gruppo Brembo di dra nell’ambito del program- snellimento societario, nel- è stata trasferita da Jerago carbonica all’anno.
Il nuovo modello che sarà presenta- di galleggiamento è dipinta in verde- 5 milioni di euro, di cui 2 ma di riorganizzazione e le scorse settimane Brembo con Orago, in provincia di L’investimento necessario per
to a Genova in anteprima al pubbli- rosso-verde, tipico abbinamento cro- milioni saranno destinati al- semplificazione societaria ha avviato il processo di fu- Varese, a Curno, dove è sta- realizzare gli impianti sarà so-
co italiano è una versione esclusiva matico Gucci, e il parabrezza è com- la ricapitalizzazione di Sa- che è stato annunciato e che sione per incorporazione ta integrata con il settore ra- stenuto da Leasint, società del
dell’originale (nato nel 2000 su pro- posto da un cristallo in tonalità ver- belt. L’accordo prevede inol- punta a una maggiore flessi- della controllata Marchesi- cing già presente nello sta- Gruppo Intesa Sanpaolo, con
getto di Officina Italiana Design), di- de. tre un’opzione di vendita bilità organizzativa e alla ra- ni Spa, che si prevede avrà bilimento bergamasco. la quale il gruppo della grande
ventato ormai un classico della nau- Al 50° Salone Nautico Internaziona- della quota dei soci di mino- zionalizzazione dei costi di efficacia dal 1° gennaio Nei mesi scorsi si è avu- distrubuzione ha siglato i con-
tica da diporto. Invariati design e for- le di Genova, a fianco dell’Aquari- ranza a Brembo da esercitar- struttura. Oltre a Sabelt, a prossimo. L’attività della ta una riorganizzazione an- tratti di leasing necessari, in re-
me, vi è una personalizzazione, a li- va Gucci, Riva esporrà anche altre si dal 1° gennaio 2015 ed en- Brembo Performance fanno Marchesini, che si occupa che in Messico ed è stata va- lazione alle diverse caratteri-
vello stilistico e decorativo, firmata icone della propria flotta: Rivarama, tro i successivi cinque anni. capo Brembo Performance di cerchi ruota in lega legge- rata la fusione di Brembo stiche tecniche degli impianti.
da Frida Giannini, Direttore Creati- Rivale, Sportriva 56’ e 68’ Ego Super. L’operazione, spiega il North America e Japan. ra per motociclette da com- Mexico Apodaca in Brembo
gruppo di Curno, si inqua- Sempre in un’ottica di petizione, da quasi un anno Mexico.

IIE IN LOMBARDIAM Per i «distretti» incontri in 7 aree della provincia IIIII INAUGUR ATO IL NUOVO CENTRO DI FORMAZIONE
QUALIFICA PROFESSIONALE
VIA AL NUOVO CONTRATTO
D’APPRENDISTATO
Commercio, partono i corsi Quattroerre, al via la 5ª Birrogastronomia
■ Riprendono da dopodomani gli interven- vico Culturale (via Facchetti, 14) dalle 20.15. Partiranno il 6 ottobre e si svolge- detti ai lavori giunti per degusta- aprile 2011, tutti i sabati pomerig-
Via libera per i ragazzi di 16 an- ti di formazione della Camera di commercio Per i commercianti del distretto di Zingonia ranno in cinque appuntamenti fi- re le 14 tipologie di birra in esposi- gio. Saranno coordinate da Cesare
ni al conseguimento di una qua- nell’ambito dell’iniziativa dei Distretti del com- (Osio Sotto, Ciserano, Verdello, Verdellino, no al 17 novembre i primi corsi sul zione (tutte presenti all’attuale edi- Assolari, ambasciatore culturale
lifica professionale attraverso mercio. Gli incontri, promossi da Bergamo For- Boltiere) si parte martedì 5 ottobre: appunta- vino – organizzati da Slow Food di zione dell’OktoberFest di Monaco). delle birre belghe in Italia.
un contratto di apprendistato. mazione con le associazioni di categoria, so- mento alle 20.15 al Centro Sociale Barbisotti Bergamo - nel nuovo centro di for- Ma non solo: gli ospiti dell’azien- All’inaugurazione del centro di for-
Lo stabilisce l’accordo siglato ie- no gratuiti e destinati agli operatori dei distret- di Osio Sotto. Nel distretto dell’Isola bergama- mazione della Quattroerre di Tor- da hanno degustato le ricette ine- mazione Quattroerre, ieri, erano
ri tra Regione Lombardia, mini- ti di Bergamo, Treviglio, Isola, Zingonia, Al- sca (Calusco, Sotto il Monte, Carvico, Villa re de’ Roveri: l’azienda che da 28 dite a base di birra, preparate da- presenti numerose autorità tra cui
stero dell’Istruzione, che com- ta Val Seriana e Clusone, Asta del Serio e Cin- d’Adda) il primo incontro, alle 20.15, è in pro- anni distribuisce vini, birra tede- gli chef Bobo e Chicco Cerea (riso Francois Cornet d’Elzius, console
pleta l’applicazione del contrat- que Terre della Val Gandino. gramma martedì 5 ottobre nella Sala Consilia- sca e belga, distillati e soft drink tra pilaf con astice al curry, gnocchi al- generale del Belgio a Milano.
to di apprendistato in tutte le Si parte dal Distretto dell’Alta Val Seria- re di Carvico. I successivi in altre sedi. Bergamo, Brescia e Milano. La nuo- la birra, ostrica con granita alla bir- «Con un investimento di circa due
forme previste dalla «Legge Bia- na-Clusone con i comuni di Clusone, Parre, Il primo incontro per i commercianti di Gan- va struttura è destinata all’aggior- ra e gel di pomodoro, ragout di stin- milioni di euro – ha evidenziato ie-
gi». L’attività formativa passa Ponte Nossa, Rovetta, Piario, Songavazzo. L’ap- dino, Leffe, Cazzano S. Andrea, Casnigo, Peia, namento degli operatori del setto- co di maiale marinato alla birra, ri uno dei titolari, Luca Rota, re-
dalle 240 ore previste dalla leg- puntamento è giovedì: tema il Network di area per il distretto Val Gandino, è martedì 12 ot- re e andrà a sostituire quella vec- sgroppino al limone, liquirizia e sponsabile di produzione azienda-
ge Treu, a 400 ore, e consentirà come promozione dell’attività commerciale. tobre alla Biblioteca Civica di Gandino (ore chia, nell’area ex Rumi a Seriate. birra e cremoso al pistacchio con le – abbiamo programmato il nuo-
ai giovani di conseguire un tito- Gli incontri si svolgono nell’Auditorium di 20.15). Infine, il primo incontro per il distret- Il nuovo centro di formazione spuma alla birra). Oggi la rassegna vo centro di formazione oggi inau-
lo di studio attraverso il lavoro. Clusone (ore 20.15). Per l’Asta del Serio (Val- to di Bergamo è previsto lunedì 25 ottobre: ap- Quattroerre è stato inaugurato ieri Birrogastronomica prevede alcuni gurato, la copertura del magazzi-
Per Formigoni si tratta «riforma bondione, Gandellino, Gromo, Oltresenda Al- puntamento nella Sala Mosaico della Camera sera in occasione della 5ª edizione laboratori sull’abbinamento di bir- no e il rifacimento esterno dell’e-
di altissimo valore culturale». ta, Ardesio, Villa d’Ogna, Premolo, Valgoglio) di Commercio (ex Borsa Merci) dalle 20.15. Le della rassegna Birrogastronomica ra e formaggi con Slow Food di Ber- noteca che si concluderanno nel
L’intesa è la prima di questo ge- il primo appuntamento è lunedì 4 ottobre ore schede di adesione, scaricabili dal sito in programma tra ieri e oggi. Ieri, gamo. Di birra si parlerà anche nel- 2012».
nere in Italia. 20.15, alla Biblioteca di Villa d’Ogna (Network www.bergamoformazione.it vanno inviate al- nel nuovo centro c’erano 300 ad- le lezioni previste tra gennaio e Monica Armeli
di area). A Treviglio il primo appuntamento è la segreteria di Bergamo Formazione o delle
lunedì 4 ottobre alla Sala Lodi del Centro Ci- Associazioni di categoria.
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 15
Gli indici all’estero Principali indicatori
5700 10950,0 78,0
NY Dow Jones -0,44% Londra -0,45% Dollaro/Euro +0,48%
5650 10862,5 76,5
NY Nasdaq -0,48% Madrid -1,07% 5600
Sterlina/Euro -0,35% 75,0
10775,0
Amsterdam -0,20% Parigi -0,43% 5550 10687,5
Oro fino -0,64% 73,5

Bruxelles -0,15% Zurigo -0,34% 5500 10600,0


Argento +1,01% 72,0

Francoforte -0,31% Tokyo +1,39% Petrolio +0,04%


Eurostoxx 50 -0,59% Hong Kong +1,00% 21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10 21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10 Tasso BCE 1,00 21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10

I Fondi
TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var% TITOLI Euro Var% Var%
gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno gior. anno

8a+ Investimenti ANM Obiett Rend 5,8750 0,14 2,35 BNL Azioni Europa Cre 12,3180 0,90 10,37 Fondersel Duemila 93,9940 0,00 0,96 Eurizon Team 4 A 4,0450 -0,02 4,82 Fondita Eq Pacif T 4,0080 -0,67 13,00 Investit. Europa 5,0070 0,93 1,50 Pio Az Ar Pacifico A 3,5720 -1,24 -0,39 Symph Patr Glob Red 7,1030 0,07 0,72
Ottoa+ Eiger 4,6420 1,89 2,07 ANM Euroland 4,4500 1,44 -0,09 BNL Azioni Europa Div 2,8120 0,54 -4,42 Fondersel Euro 8,1760 -0,17 3,22 Eurizon Team 4 G 4,0710 -0,02 5,19 Fondita Euro Curr R 7,8570 0,00 -0,06 Investit. Far East 4,8800 -1,17 5,51 Pio Az Crescita A 12,6420 1,25 -5,85 Syner Az Europa 6,0710 1,20 0,40
Ottoa+ Latemar 5,1650 0,45 1,75 ANM Mix 5,7130 0,25 -0,71 BNL Azioni Italia 16,9950 1,30 -5,28 Fondersel Europa 13,2400 1,10 3,84 Eurizon Team 5 A 3,8980 0,23 5,18 Fondita Euro Curr T 7,8970 0,00 0,13 Investit. Flessibile 6,2150 0,06 -1,82 Pio Az Europa A 14,5500 1,14 0,94 Syner Az Globale 6,1430 1,14 3,21
Agora Inv. ANM Premium 6,5950 -0,09 1,76 BNL Azioni Italia PMI 5,2300 0,95 -2,32 Fondersel Intern 14,7980 -0,35 11,22 Eurizon Team 5 G 3,9250 0,23 5,57 Fondita Euro Cycl R 11,4320 2,35 8,47 Italfortune Pio Az Paes Em A 11,0670 -0,09 10,73 Syner Az Italia 5,6760 1,23 -8,89
Agora Cash 5,5810 0,02 0,81 ANM Co Comp 30 5,4290 -0,02 6,47 BNL Cash 22,1690 0,01 0,07 Fondersel Italia 18,5880 1,49 -3,71 Passadore Monet 7,1150 -0,01 -0,28 Fondita Euro Cycl T 11,5800 2,35 9,00 Italf Global Equit 18,2300 0,00 1,50 Pio Az Val Eur Dist A 6,7670 0,92 2,55 Syner Az USA 6,2120 1,44 4,74
Agora Equity 4,1200 0,96 1,45 ANM Co Comp 50 5,1290 0,23 6,21 BNL Obbl Doll MLT 6,3270 -1,06 10,65 Fondersel Oriente 7,3140 -0,38 17,53 Teodorico Monet 7,4570 -0,03 -0,19 Fondita Euro Def R 11,2120 0,72 -3,27 JuliusBaer Pio Liquidita Euro A 5,0690 0,00 0,18 Syner Bilanciato 15 5,3350 0,06 1,89
Agora Flex 6,7420 -0,38 -1,48 ANM Co Comp 70 4,5400 0,20 8,02 BNL Obbl Emerg 23,3240 -0,66 13,30 Fondersel PMI 15,3120 1,17 1,63 Unibanca Az Europa 6,0830 0,81 3,95 Fondita Euro Def T 11,3560 0,71 -2,81 JB Fucino Dynamic 4,7220 0,11 5,80 Pio Monet Euro A 13,2020 0,01 0,76 Syner Bilanciato 30 5,5090 0,20 1,79
Agora Selection 4,8580 -0,12 1,48 ANM Co Comp 90 4,1080 0,51 7,31 BNL Obbl Euro BT 7,5600 -0,03 1,78 Fondersel Reddito 14,0840 -0,03 -0,47 Unibanca Monetario 5,7260 -0,02 -0,23 Fondita Euro Fin R 5,6240 2,05 -7,64 Kairos Partners Pio Obb Eu C Eti D A 4,8970 -0,16 -0,59 Syner Bilanciato 50 5,7000 0,41 1,48
Agora Valore Prot 6,3230 -0,16 0,19 ANM Piu Comp Obbl 5,5040 0,00 2,19 BNL Obbl Euro MLT 7,0230 -0,13 5,28 Talento Comp Amer 80,9390 -0,80 1,49 Unibanca Obbl Euro 5,8630 -0,10 1,26 Fondita Euro Fin T 5,6770 2,05 -7,19 Kairos Fund 5,7020 0,80 1,33 Pio Obb Eu Dist A 6,7080 -0,16 2,87
Syner Monetario 5,0160 0,00 -0,14
Aletti Gestielle ANM Piu Comp Bil 15 5,3370 0,17 2,58 BNL per Telethon 5,9780 -0,07 4,24 Talento Comp Asia 110,2610 -0,08 11,60 Euromobiliare A.M. Fondita Euro LT R 7,6240 -0,50 7,21 Kairos Incom Fund 6,6970 0,00 0,16 Pio Obb Paes Em A 10,2210 -0,40 10,86
Syner Obbl Corporate 5,4750 -0,16 2,93
Gestielle America A 7,4040 0,52 4,12 ANM Piu Comp Bil 30 5,1040 0,37 2,61 BNL Protezione 22,5270 0,63 -1,52 Talento Comp Europa 120,0490 -0,04 4,49 Euromob Azioni Ita 19,1430 1,06 -5,76 Fondita Euro LT T 7,6950 -0,50 7,49 Kairos Small Cap Fund 9,2980 0,14 -1,10 Pio Obb Piu Dist A 8,3510 0,00 1,90
Syner Obbl Euro BT 5,0710 -0,04 0,60
Gestielle America B 7,6340 0,51 5,14 ANM Piu Comp Azion 4,6770 0,62 4,37 BNL Target Return Con 5,0750 0,16 1,97 Etica Euromob Bianciato 27,4680 0,53 3,31 Fondita Euro Med R 11,1380 -0,21 3,85 Leonardo Pio Targer Contr A 5,4220 0,00 2,40
Syner Obbl Euro MT 5,2600 -0,17 3,30
Gestielle Bond Doll A 9,4640 -1,07 13,64 ANM A America 4,0320 1,59 3,23 BNL Target Return Din 12,4760 0,38 0,33 Etica Val R Az 4,9960 1,32 9,97 Euromob Conservativo 11,1060 0,00 0,16 Fondita Euro Medium T 11,2210 -0,21 4,11 Leonardo 80/20 6,0280 0,38 -0,40 Pio Targer Equil A 5,4240 0,07 3,27
Syner Small Capit Ita 5,5220 0,82 -4,30
Gestielle Bond Doll B 9,6180 -1,07 14,23 ANM A Asia 6,0880 -0,86 6,12 BNL Target Return Liq 10,0070 -0,02 0,83 Etica Val R Bil 6,9560 0,86 8,47 Euromob Dinamico 33,3130 0,97 2,00 Fondita Euro Short R 7,9670 -0,08 1,89 Leonardo Ital Opport 8,6600 1,22 -3,83 Pio Target Svil A 22,6890 0,19 2,11
Syner Tesoreria 5,0490 0,00 0,10
Gestielle Cash Euro A 7,0530 0,01 0,16 ANM A Europa 4,0570 1,37 5,60 Bnpp 100%+ Gr Asia 5,4230 -0,04 -1,35 Etica Val R Mon 5,8710 -0,02 0,58 Euromob Em Mtks Bond 7,3510 -0,42 12,33 Fondita Euro Short T 8,0150 -0,07 2,11 Leonardo Monet 6,0760 0,00 0,55 Profilo
Syner Total Return 5,2440 -0,02 0,56
Gestielle Cash Euro B 7,0920 0,01 0,25 ANM A Emerg Mark 10,3410 -0,12 16,14 Bnpp 100%+ Gr Eur 5,0920 0,00 0,99 Etica Val R Obbl Mis 6,2240 0,11 4,52 Euromob Europe Eq F 13,6280 0,71 -0,45 Fondita Euro TMT R 5,6350 0,73 3,85 Leonardo Obbl 7,6080 -0,04 1,45 Profilo Best Funds 5,9190 -0,03 1,96
Gestielle Cina A 10,3580 -0,66 7,88 ANM A Fondo Trad 12,6920 0,55 5,47 Bnpp Equipe Attacco 4,5500 0,46 2,00 MC Gestioni Profilo Elite Fless 5,6390 0,21 5,05 Total Return
Eurizon Capital Euromob Flex Dividend 13,5400 -0,13 2,50 Fondita Euro TMT T 5,6910 0,73 4,36
Gestielle Cina B 10,6980 -0,66 9,03 ANM A Convertib 6,2890 -0,10 2,59 Bnpp Equipe Centroc 4,8290 0,27 1,09 Mc G Fdf America A 5,3050 0,84 -0,19 Rmj Pepite 3,5420 0,23 -1,83
Casse Centro Prot Din 5,7040 0,18 0,56 Euromob Internat B 8,8490 -0,05 6,63 Fondita Flex Dynam R 6,2200 0,96 -2,22
Gestielle Corp Bond A 7,3140 -0,07 5,97 ANM A Fondimpiego 20,1660 -0,08 3,56 Bnpp Equipe Difesa 5,4330 0,02 0,50 Mc G Fdf America B 4,1620 0,82 -0,67 Abis Flessibile 5,7860 0,00 3,23 Pepite Bric 4,1110 -0,34 5,65
Eurizon Az Alt Div Eur 25,3220 1,48 -4,90 Euromob Megatrend 11,6230 -0,05 5,25 Fondita Flex Dynam T 6,2430 0,95 -1,86
Gestielle EastEurope A 14,7910 0,39 9,57 ANM A Ob Euro 7,1660 -0,04 1,60 Paritalia Orchestra 72,6290 0,00 -0,48 Mc G Fdf Asia A 6,8170 0,18 4,22 Sai A.M. Pepite Fondi 2,7620 -0,18 -2,99
Eurizon Az Asia Nuo Ec 10,8960 -0,41 13,76 Euromob Moderato 6,6310 0,14 3,08 Fondita Flex Growth R 8,7830 0,18 -1,35
Gestielle Em Mkts A 14,7550 -0,40 8,28 ANM A Liquidita 6,6320 0,00 0,53 Capital Italia Mc G Fdf Asia B 3,8330 0,18 3,82 Sai America 11,1850 1,02 6,07 Total Return 2,1590 -0,32 -9,59
Eurizon Az Ener M P 8,8610 0,35 -0,36 Euromob Prudente 8,4920 -0,01 0,54 Fondita Flex Growth T 8,8700 0,19 -1,08
Gestielle Em Mkts B 15,2630 -0,39 9,45 ANM A Fondattivo 13,7490 0,37 3,13 Capital Italia 72,4200 0,54 5,63 Mc G Fdf Bilanciato A 6,2050 0,57 2,82 Sai Bilanciato 3,6500 0,39 6,17 Total Return Obbl 4,1840 -0,29 -4,19
Eurizon Az Eur Mult 5,6450 0,70 4,38 Euromob Real Assets 4,2670 0,00 3,57 Fondita Flex Income R 8,4690 -0,12 -0,48
Gestielle Em Mkts B A 10,6460 0,05 8,71 ANM Fondo Liquid 7,6050 0,00 0,29 Carige Mc G Fdf Bilanciato B 4,5970 0,57 2,45 Sai Eurobbligaz 12,8730 -0,05 1,37 UBI Pramerica
Eurizon Az Finanza 17,3330 0,82 2,68 Euromob Reddito 15,6700 -0,11 2,86 Fondita Flex Income T 8,5170 -0,11 -0,22
Gestielle Em Mkts B B 10,8670 0,05 9,43 Antonveneta Abn Amro Carige Az Amer A 2,3970 0,97 4,04 Mc G Fdf Europa A 6,4630 0,65 1,68 Sai Europa 10,3390 0,99 1,95 Ubi Pra Active Beta 4,7280 0,15 -0,84
Eurizon Az Int Etico 5,6700 0,53 2,31 Euromob Tot Ret Flex 2 6,6630 -0,02 2,02 Fondita Flex Mult R 9,4470 -0,11 -0,60
Gestielle Etico Obbl A 6,3610 0,05 0,55 Abn Amro Exp A-RT 50 16,4460 -0,08 0,51 Carige Az Amer B 2,4560 0,99 4,96 Mc G Fdf Europa B 3,6540 0,63 1,30 Sai FDF Pacifico 3,3850 0,09 4,44 Ubi Pra Active Durat 5,6840 -0,16 0,80
Eurizon Az Ita 130/30 16,2390 1,32 -6,01 Euromob Tot Ret Flex 3 4,6090 -0,11 0,96 Fondita Flex Mult T 9,5230 -0,10 -0,43
Gestielle Etico Obbl B 6,4240 0,05 0,91 Abn Amro Exp A-RT100 5,1170 -0,08 -0,45 Carige Az Europa A 5,4400 1,00 1,04 Mc G Fdf Flx High V A 3,7930 0,93 5,36 Sai FDF Paes Em 6,2210 -0,08 16,72 Ubi Pra Alpha Equity 5,0990 -0,12 1,23
Eurizon Az Mondo Mult 3,3170 0,27 6,86 Fideuram Investimenti Fondita Flex Opport R 7,7660 -0,12 -1,11
Gestielle Europa A 6,9500 0,70 1,61 Abn Amro Exp A-RT200 4,8810 -0,08 -0,63 Carige Az Europa B 5,7110 1,01 2,09 Mc G Fdf Flx High V A 4,4730 0,95 5,74 Sai Globale 8,2690 0,77 4,75 Ubi Pra Az Etico 4,9450 1,37 -1,77
Eurizon Az Pmi Amer 19,9710 1,76 11,94 Fideur Moneta 14,6140 0,01 -0,03 Fondita Flex Opport T 7,8200 -0,11 -0,80
Gestielle Europa B 7,1510 0,70 2,60 Abn Amro Mast Monet 10,1790 -0,07 0,45 Carige Az Intern A 6,5210 1,12 15,70 Mc G Fdf Flx Low V A 5,2870 0,02 1,58 Sai Italia 16,5500 1,32 -7,71 Ubi Pra Az Euro 5,5330 1,17 -0,58
Eurizon Az Pmi Europ 8,3770 0,67 13,10 FMS Absol Return 9,1570 -0,11 -0,80 Fondita Global R 109,1500 -0,03 3,48
Gestielle Ga Plus 2 5,3740 -0,11 1,66 Abn Amro Mast Obb E LT 5,9080 -0,32 2,13 Carige Az Intern B 6,7790 1,15 17,61 Mc G Fdf Flx Low V B 5,2770 0,00 1,56 Sai Linea Aggr 3,5100 0,09 2,27 Ubi Pra Az Globali 4,3140 0,51 5,87
Eurizon Az Pmi Italia 4,5540 1,11 -2,90 FMS Equit Asia 8,6300 -1,00 7,15 Fondita Global T 110,3320 -0,03 3,91
Gestielle Glob Asset 2 12,2880 0,01 1,67 Abn Amro Mast Obb Int 9,3130 -0,74 9,41 Carige Az Italia A 5,1120 1,15 -5,79 Mc G Fdf Flx Med V A 5,7510 0,37 3,53 Sai Linea Dinam 4,4310 -0,11 3,75 Ubi Pra Az Italia 4,7670 1,17 -5,92
Eurizon Az Sal Amb 14,8910 0,16 3,59 FMS Equit Europa 8,9300 0,63 3,91 Fondita Inflat Link R 14,0950 -0,36 4,35
Gestielle Harm Dinam 5,3600 -0,02 1,40 Arca Carige Az Italia B 5,2110 1,16 -4,93 Mc G Fdf Flx Med V B 3,8010 0,37 3,12 Sai Linea Prud 4,9940 -0,24 5,31
Eurizon Az Tecn Av 3,8790 0,39 2,78 FMS Equit Gl Em Mkt 12,7930 -0,31 12,77 Fondita Inflat Link T 14,1940 -0,37 4,61 Ubi Pra Az Merc Em 10,6890 -0,16 13,44
Gestielle Harm Moder 5,3360 0,02 1,70 Arca 27 Az Estere 10,9850 0,48 5,67 Carige Bil Euro A 5,9700 0,40 1,27 Mc G Fdf Glob Bond A 5,4270 0,00 3,75 Sai Liquidita 11,4950 0,00 -0,20
Eurizon Bil Euro Mult 36,0280 0,32 4,12 FMS Equit USA 7,8570 -0,10 6,25 Fondita US TMT R 2,4910 -0,16 2,76 Ubi Pra Az Pacifico 6,2990 -1,01 9,87
Gestielle Harm Vivace 5,3980 -0,02 1,14 Arca 5stel A 5,5300 0,13 4,46 Carige Bil Euro B 6,1090 0,41 2,11 Mc G Fdf Glob Bond B 5,3670 0,00 3,55 Sai Obbl Corp 6,7070 -0,16 3,94
Eurizon Diver Etico 7,9680 0,04 1,14 FMS Equity Glob Res 10,6840 -0,32 2,27 Fondita US TMT T 2,5180 -0,16 3,11 Ubi Pra Az USA 3,9150 0,98 4,21
Gestielle India A 6,8190 0,52 18,04 Arca 5stel C 4,6380 0,43 3,85 Carige Corp Euro A 6,7110 -0,18 6,76 Mc G Fdf High Yield A 7,3810 0,03 7,00 Sai Obbl Intern 8,1710 -0,26 6,34
Eurizon Foc Az Amer 8,4310 0,85 5,40 FMS Equity New World 17,0740 -0,30 13,47 Generali Ubi Pra Bil Euro R C 5,8740 0,51 -0,05
Gestielle Interaz A 16,5030 0,36 4,68 Arca 5stel E 3,3980 0,77 2,78 Carige Corp Euro B 6,8100 -0,18 7,53 Mc G Fdf High Yield B 5,3270 0,02 6,67 Sai Performance 17,5380 -0,09 3,98
Eurizon Foc Az Euro 13,3230 1,53 -3,56 Imi-Italy 21,4890 1,37 -4,60 Generali Cash 6,7040 -0,12 0,01 Ubi Pra Euro BT 6,7620 -0,03 0,99
Gestielle Interaz B 16,9900 0,37 5,70 Arca Az America 15,9780 0,81 7,52 Carige Flessib 5,2430 -0,08 1,71 Mc G Fdf Megatr W A 7,1280 0,27 1,29 Sai Assicurativi
Eurizon Foc Az Europa 8,2490 0,87 2,63 Imi2000 16,8320 0,01 -0,33 Generali Europa Value 22,2940 0,27 -3,12 Ubi Pra Euro Cash 7,2850 0,00 -0,05
Gestielle Italia A 12,2780 0,99 -7,61 Arca Az Europa 9,4110 0,87 2,48 Carige Flessib B 5,2730 -0,08 2,41 Mc G Fdf Megatr W B 4,1480 0,31 0,88 Fonsailink Azion A 3,6250 0,14 6,21
Eurizon Foc Az Intern 7,1900 0,55 4,14 Imindustria 12,4000 0,50 2,24 Generali Monet Euro 16,3930 -0,04 0,91 Ubi Pra Euro Corpor 7,9800 -0,16 4,71
Gestielle Italia B 12,6560 0,99 -6,74 Arca Az Far East 5,5280 -1,23 6,31 Carige Flessib Piu 4,5200 -0,07 -0,04 Mc G Fdf Paes Em A 9,2850 0,10 9,06 Fonsailink Azion B 3,6560 0,14 6,46
Eurizon Foc Az Italia 11,6080 1,29 -5,52 Imirend 9,4150 -0,03 -0,31 Gestire Ubi Pra Euro M/L T 7,0740 -0,16 3,94
Gestielle LT Euro A 8,2160 -0,11 1,60 Arca Az Italia 19,1100 1,22 -4,91 Carige Flessib Piu B 4,5920 -0,07 0,79 Mc G Fdf Paes Em B 4,3400 0,09 8,69 Fonsailink Bilan A 4,9430 0,04 4,84
Gestielle LT Euro B 8,3140 -0,11 1,91 Arca Az Paes Em 9,8240 -0,47 12,12 Carige Liq Euro A 6,3390 0,00 0,60 Eurizon Foc Az Pacif 3,8920 -1,09 6,25 Fondaco Adb Globale Quant 4,0000 0,78 -2,68 Mediolanum Fonsailink Bilan B 4,9650 0,04 4,97 Ubi Pra Obbl Doll 5,1950 -1,12 12,40
Gestielle MT Cedola 6,3630 0,00 -3,34 Arca BB 31,1260 0,38 1,53 Carige Liq Euro B 6,4070 0,00 0,85 Mediol Borse Inter 14,1580 0,37 3,83 Fonsailink Monetario 6,1900 0,00 -0,03 Ubi Pra Obbl Glob 5,9510 -0,65 9,19
Gestielle MT Euro A 15,0260 -0,07 0,59 Arca Bond 12,8900 -0,66 7,81 Carige Monet Euro A 11,7220 -0,04 1,78 Mediol Intermoney 6,3150 -0,06 2,58 Fonsailink Obbligaz 6,2160 -0,08 3,51 Ubi Pra Obbl Glob A R 8,9540 0,08 8,45
Gestielle MT Euro B 15,1900 -0,07 0,88 Arca Bond Corp 7,2200 -0,18 4,84 Carige Monet Euro B 11,5230 -0,05 2,24 Mediol Ri Cre 16,0660 0,83 -5,09 Sai Alfa 2000 4,7000 0,00 3,98 Ubi Pra Obbl Glob Cor 7,0170 -0,24 6,93
Gestielle Obbl Int A 6,5690 -0,61 7,13 Arca Bond Dollari 9,1300 -1,07 10,39 Carige Mosaico 10 5,6110 -0,07 3,49 Mediol Ri Mo 5,4400 0,00 -1,04 Sai Beta 2000 4,6700 0,00 6,38 Ubi Pra Port Aggr 5,1750 0,39 1,87
Gestielle Obbl Int B 6,6880 -0,59 7,75 Arca Bond Paes Em 14,0090 0,11 8,90 Carige Mosaico 30 5,2650 0,23 1,86 Mediol V.De Gama 10,0360 -0,03 -0,69 Sai Omega 2000 7,2100 0,00 1,55 Ubi Pra Port Dina 5,5460 0,07 3,78
Gestielle Pacifico A 12,0210 -1,23 4,41 Arca BT 8,7300 0,00 -0,33 Carige Obbl Euro A 11,0160 -0,15 4,22 Monte Paschi A.M. Sai Quota 20,2900 0,00 0,00 Ubi Pra Port Mode 5,9470 -0,10 4,04
Gestielle Pacifico B 12,3840 -1,24 5,41 Arca BT Tesoreria 5,7590 0,00 -0,19 Carige Obbl Euro B 11,1910 -0,14 4,94 Ducato Fix Emerg A 13,5960 -0,01 8,44 Sella Gestioni Ubi Pra Port Prud 6,1540 -0,06 3,05
Gestielle Tot Ret Gl 14,0220 -0,14 -0,57 Arca Cap Gar 06,2013 4,9960 -0,02 -1,71 Carige Obbl Euro LT A 5,8170 -0,34 7,09 Ducato Fix Emerg Y 13,9270 -0,01 9,15 Gestnord Asset Alloc 4,7320 0,28 -0,65 Ubi Pra Privilege 1 5,6430 0,07 3,09
Laurin Money 6,9170 0,00 0,06 Arca Cap Gar 12,2013 5,1950 0,04 1,07 Carige Obbl Euro LT B 5,9540 -0,33 8,06 Ducato Fix H Yield A 8,1940 -0,17 10,52 Gestnord Az America 10,6520 0,70 3,90 Ubi Pra Privilege 2 5,6220 0,14 3,25
Volterra Dinamico 5,3570 0,00 2,00 Arca Cedola Corp Bond 5,3240 -0,08 0,41 Carige Obbl Inter A 6,1270 -0,57 11,77 Ducato Fix H Yield Y 8,3770 -0,17 11,23 Gestnord Az Europa 8,4700 0,75 2,20 Ubi Pra Privilege 3 5,4850 0,22 3,41
Volterra TR Glob 5,3770 -0,15 -2,27 Arca Cedola Gov E B 5,0870 -0,06 -1,03 Carige Obbl Inter B 6,2620 -0,57 12,30 Ducato Fix Imprese A 6,6440 -0,23 4,30 Gestnord Az Italia 9,9660 1,12 -6,11 Ubi Pra Privilege 4 5,1950 0,44 1,76
Allianz GI Italia Arca Corp BT 5,5540 0,00 0,82 Consultinvest A.M. Ducato Fix Imprese Y 6,7420 -0,24 4,74 Gestnord Az Pacifico 7,0300 -0,90 9,54 Ubi Pra Privilege 5 4,9120 0,53 1,34
Allianz Az America L 13,1840 0,66 5,75 Arca MM 14,7580 -0,03 0,19 Cons Alto Div. 3,2810 0,37 1,52 Ducato Fix Monetar A 8,5200 -0,02 0,11 Gestnord Az Paes Em 9,5430 -0,36 9,63 Ubi Pra Small Cap 5,8140 1,06 6,29
Allianz Az America T 13,0610 0,66 5,54 Arca Obbl Europa 8,4930 -0,23 3,33 Cons Azione 8,6370 1,08 2,91 Ducato Fix Monetar I 8,6230 -0,02 0,26 Gestnord Az Trend Set 2,5410 0,71 3,38
Ubi Pra T R Bo Ced A 5,1340 -0,10 -1,21
Allianz Az Europa L 16,7610 1,13 8,25 Arca Rend Ass T3 5,2040 0,06 1,40 Cons Bilanciato 5,1990 0,33 3,55 Ducato Fix Monetar Y 8,6130 -0,02 0,37 Gestnord Bilan Euro 14,7410 0,52 -1,17
Ubi Pra T R Bo Ced B 5,1550 -0,10 -1,09
Allianz Az Europa T 16,5530 1,14 8,27 Arca Rend Ass T5 5,0450 0,18 4,04 Cons Global 4,1130 0,46 4,90 Ducato Geo America A 4,1770 0,80 5,75 Nordfondo Etico Obbl 6,6620 0,05 0,89
Ubi Pra T R Dinam 4,9910 0,16 -0,44
Allianz Az Glob L 2,9620 0,58 3,49 Arca RR 9,0800 -0,16 2,11 Cons High Yield 5,7250 -0,28 7,49 Ducato Geo America Y 4,3260 0,82 6,79 Nordfondo Liquidita 6,1900 -0,02 -0,24
Ubi Pra T R Prud 10,6110 -0,10 1,40
Allianz Az Glob T 2,9090 0,59 3,30 Arca TE 16,3530 -0,16 3,38 Cons Mercati Em 5,1570 -0,15 5,05 Ducato Geo Asia A 6,3800 -0,92 8,30 Nordfondo Obbl Conv 5,4390 0,24 2,20
Vegagest
Allianz Az It AllStars 4,1320 0,98 -1,05 Aureo Gestioni Cons Monetario 5,4700 0,02 0,98 Ducato Geo Asia Y 6,6320 -0,91 9,35 Nordfondo Obbl Doll 14,4870 -1,00 10,88
Civ Forum Iulii Az A 4,8070 1,01 4,48
Allianz Az Italia L 19,8220 1,12 -6,06 Aureo Az Euro 9,7170 0,84 -1,89 Cons Multi Flex 4,8920 0,10 1,73 Ducato Geo E PMI AP A 13,9600 0,00 4,92 Nordfondo Obbl Eur BT 8,9680 0,00 -0,09
Civ Forum Iulii Az B 4,8710 1,00 5,46
Allianz Az Italia T 19,4840 1,11 -6,19 Aureo Az Global 8,8320 0,88 -0,03 Cons Reddito 7,2780 0,01 0,80 Ducato Geo E PMI AP Y 13,9830 0,01 4,88 Nordfondo Obbl Eur Co 7,7800 -0,19 4,14
Allianz Az Pacifico L 5,2570 -0,79 7,07 Aureo Az Italia 16,9870 0,75 -3,22 Credit Agricole A.M. Ducato Geo Euro AP A 2,2340 0,00 1,78 Nordfondo Obbl Eur MT 17,4230 -0,07 1,11 Civ Forum Iulii Prud A 5,4810 0,00 0,29
Allianz Az Pacifico T 5,1550 -0,81 6,86 Aureo Cash Dynamic 5,1990 0,02 -0,42 Caam Az Qeuro 12,5240 1,44 -0,40 Ducato Geo Euro AP Y 2,2590 0,00 2,45 Nordfondo Obbl Paes Em 9,0080 -0,48 10,68 Civ Forum Iulii Prud B 5,5450 0,00 0,67
Allianz Az Paes Em L 9,6550 -0,26 11,62 Aureo Defensive 5,7100 0,35 2,33 Caam Breve Termine 7,4820 -0,11 0,52 Ducato Geo Euro BC A 6,1910 1,49 -2,06 OpenFund Rit Ass 2 4,5100 -0,04 -0,20 Civ Forum Iulii Rend A 5,4540 0,24 0,11
Allianz Az Paes Em T 9,5210 -0,26 11,42 Aureo FF 1cl Cresc 3,7690 0,35 2,11 Caam Corp Giu 2012 5,0550 0,00 -2,36 Ducato Geo Euro BC Y 6,4130 1,49 -1,11 OpenFund Rit Ass 4 3,7330 -0,11 -1,06 Civ Forum Iulii Rend B 5,6010 0,23 0,86
Allianz F 15 L 5,4620 -0,05 2,77 Aureo FF 1cl Dinam 4,1600 0,97 6,56 Caam Corporate 3anni 102,0310 0,00 -2,13 Ducato Geo Euro PMI A 20,4210 0,71 12,22 Sofia SRG Civ Forum Iulii Stra A 5,8260 -0,14 6,86
Allianz F 15 T 5,3800 -0,06 2,57 Aureo FF 1cl Fless 5,4200 -0,04 1,14 Caam Dynamic Alloc 5,2380 0,21 0,52 Ducato Geo Euro PMI Y 21,1460 0,71 13,32 Sofia Flex 0,7150 -0,28 3,92 Civ Forum Iulii Stra B 5,9900 -0,13 8,04
Allianz F 30 L 5,2790 0,06 3,73 Aureo FF 1cl Valore 5,1300 -0,19 4,80 Caam Equipe 1 5,2700 -0,02 1,00 Ducato Geo Europa A 10,9380 0,76 3,91 Soprarno Intra Assoluto 5,8830 0,77 2,81
Allianz F 30 T 5,1990 0,06 3,55 Aureo Finanz Etica 6,1040 0,03 -7,09 Caam Equipe 2 5,2130 0,00 1,24 Ducato Geo Europa Y 11,3380 0,76 4,93 Soprarno 0 RA6 A 5,1730 -0,46 3,36 Intra Az Area Euro 5,5470 1,09 -3,75
Allianz F 70 L 27,7040 0,49 3,50 Aureo Flex Opport 4,8310 0,23 -0,27 Caam Equipe 3 5,1750 -0,15 2,03 Ducato Geo Glob A 24,0600 0,37 7,03 Soprarno 1 RA5 A 5,1990 -0,33 2,81 Intra Az Internaz 5,2150 0,42 6,23
Allianz F 70 T 27,1280 0,49 3,35 Aureo Liquidita 5,7160 0,02 0,04 Caam Equipe 4 4,8140 -0,04 2,64 Ducato Geo Glob Y 24,9350 0,38 8,08 Soprarno 1 RA5 B 5,2280 -0,32 3,20 Intra Flessibile 6,2520 -0,06 3,22
Allianz F100 L 4,0830 0,77 2,82 Aureo Obbl Glob 8,1830 -0,12 3,09 Caam Eureka China D W 5,6790 0,00 4,45 Ducato Geo Ita AP A 4,6830 0,00 -0,53 Soprarno Contrarian A 3,7330 0,81 2,27 Intra Obbl Euro 6,1310 -0,21 4,73
Eurizon Foc Az Paes Em 9,1700 -0,33 10,70 Fondaco Absol Return 100,6590 0,00 7,80 Alarico Re 4,5830 0,35 5,62
Allianz F100 T 4,0060 0,78 2,61 Aureo Plus 5,9110 0,05 -0,92 Caam Eureka Doub Call 5,4530 0,00 -3,54 Ducato Geo Ita AP Y 4,7440 0,00 -0,02 Soprarno Contrarian B 3,7480 0,81 2,63 Intra Obbl Euro BT 5,6540 -0,02 0,28
Eurizon Foc Ga 03,2013 5,1690 -0,08 0,68 Fondaco Eu Eq Beta 88,4560 0,94 2,36 Alboino Re 5,5520 0,98 -9,99
Allianz Liquid A 5,5860 0,00 -0,13 Aureo Rend Ass 5,5890 0,11 -0,32 Caam Eureka Doub Win 5,6180 0,00 0,99 Ducato Geo Italia A 13,2680 1,16 -4,53 Soprarno Dj Eu Stx 50 3,8570 1,69 -2,77 Vega Az America A 3,7420 0,97 5,89
Eurizon Foc Ga 06,2012 5,1340 -0,06 0,49 Fondaco Euro Cash 116,4410 0,01 0,39 Federico Re 5,2190 -0,02 0,93
Allianz Liquid AT 5,0550 0,00 -0,32 Azimut Caam Eureka Dragon 6,3010 0,00 7,64 Ducato Geo Italia Y 13,7030 1,17 -3,60 Soprarno Glob Macro A 4,9290 -0,60 4,41 Vega Az America B 3,8230 0,98 6,97
Eurizon Foc Ga 09,2012 5,1160 -0,06 0,67 Fondaco Eurogov Beta 122,8300 -0,26 4,00 Ritorni Reali 5,9510 -0,07 1,35
Allianz Liquid B 5,7160 0,00 0,14 Azimut Bilanciato 23,3030 0,55 -1,48 Caam Europe Equity 4,2590 0,92 4,95 Ducato Geo Paes Em A 5,9650 -0,25 11,18 Soprarno Glob Macro B 4,9890 -0,60 4,68
Eurizon Foc Ga 12,2012 5,1300 -0,06 0,73 Fondi Alleanza Groupama Italia Vega Az Asia A 4,9570 0,00 8,68
Allianz Monetario 15,8820 -0,09 0,74 Azimut Garanzia 12,2930 0,00 -0,20 Caam F Gar 2012 5,0750 0,00 1,06 Ducato Geo Paes Em Y 6,1930 -0,24 12,27 Soprarno Infl 1,5% A 5,4800 -0,20 1,58
Eurizon Foc Ga 1Sem,06 5,3010 -0,02 1,14 Alleanza Alto Am Az 4,3930 0,53 6,55 Groupama Ita Eq Sel 5,9610 -0,27 1,74 Vega Az Asia B 5,0560 0,02 9,77
Allianz Multi20 5,9770 -0,13 5,53 Azimut Reddito Euro 15,6680 -0,13 0,02 Caam F Gar 2013 4,9600 0,00 1,62 Ducato Mix 10-50 A 4,9960 0,00 3,89 Soprarno Infl 1,5% B 5,5120 -0,22 1,70
Eurizon Foc Ga 1Tri,07 5,1670 0,02 0,37 Alleanza Alto Az 13,9570 1,44 -6,01 Ina Vita Vega Az Europa A 4,6100 0,92 1,34
Allianz Multi50 4,8810 -0,25 4,61 Azimut Reddito Usa 5,9940 -1,25 8,37 Caam F Gar Due 2013 4,9510 0,00 -1,55 Ducato Mix 10-50 Y 5,0860 0,00 4,26 Soprarno Nikkei 255 2,8440 -0,91 -9,74
Eurizon Foc Ga 2Sem,06 5,2460 0,02 0,19 Alleanza Alto Bilan 16,3750 0,34 5,75 Ina Blunit Forza 5 10,8090 0,00 0,35 Vega Az Europa B 4,6920 0,90 2,36
Allianz Multi90 3,6080 -0,19 3,35 Azimut Scudo 7,6790 -0,22 2,61 Caam F Gar E R 2013 4,9170 0,00 -2,46 Ducato Mix 30-70 A 4,3410 0,14 4,98 Soprarno Pront Term 5,1170 -0,02 -0,85
Eurizon Foc Ga 2Tri,07 5,1280 -0,02 0,51 Alleanza Alto Int Az 4,1530 0,61 4,98 Ina Blunit Forza 6 9,9620 0,00 0,63 Vega Az Italia A 6,0390 1,00 -5,46
Allianz Multiame 5,0100 -0,44 4,68 Azimut Solidity 7,8960 -0,09 0,84 Caam F Gar E R 2014 5,2320 0,00 4,45 Ducato Mix 30-70 Y 4,4280 0,14 5,48 Soprarno Rel Value A 5,3620 -0,57 2,80
Eurizon Foc Ga 3Tri,07 4,9650 -0,06 -1,19 Alleanza Alto Int Obbl 6,5610 -0,62 11,30 Ina Blunit Forza 7 8,6030 0,00 1,19 Vega Az Italia B 6,0390 1,00 -6,27
Allianz Multieur 7,0560 0,40 1,31 Azimut Strateg Trend 5,0990 0,33 2,51 Caam F Gar EE O2 2013 4,5180 0,00 4,13 Ducato Mix 50-100 A 3,8900 0,18 5,79 Soprarno Rel Value B 5,4250 -0,57 3,12
Eurizon Foc Ga 4Tri,07 5,2170 0,00 1,03 Alleanza Alto Monet 7,0550 -0,03 -0,03 Ina Crescita Previd 7,9790 0,00 1,93 Vega Flessibile 7,4300 0,57 1,05
Allianz Multipac 6,8900 -0,59 8,33 Azimut Trend 19,2190 0,88 3,05 Caam F Gar H D 2014 4,9220 0,00 -0,34 Ducato Mix 50-100 Y 3,9710 0,18 6,46 Soprarno S&P 500 3,9720 1,72 2,13
Eurizon Foc Obbl Ced 6,1240 -0,07 -0,15 Alleanza Alto Obbl 8,8340 -0,05 0,55 Ina Nuovo Fondo 7,9990 0,04 3,60 Vega Mobiliare RE A 4,3320 -0,05 7,10
Allianz Red Euro L 33,4670 -0,31 4,94 Azimut Trend America 8,9420 1,15 7,72 Caam F Gar M E 5,7160 0,00 2,92 Ducato Mul Eq 10-50 A 4,6960 -0,15 3,50 Symphonia
Allianz Red Euro T 32,7630 -0,31 4,74 Azimut Trend Europa 12,0050 0,28 -0,22 Caam For E E Op 2013 4,4910 0,00 -10,45 Eurizon Foc Obbl E BT 15,1650 0,00 -0,88 Alleanza Alto Pacif Az 5,7390 -1,24 9,82 Ina Valore Attivo 4,1520 -0,19 1,96 Ducato Mul Eq 10-50 Y 4,7520 -0,17 3,80 Bim Az Europa 9,7290 1,21 0,02 Vega Mobiliare RE B 4,3470 -0,05 7,47
Allianz Red Glob L 16,5330 -0,85 11,44 Azimut Trend Italia 14,7660 1,60 -6,86 Caam For P D O 4,9850 0,00 -2,45 Eurizon Foc Obbl E C 5,7270 -0,14 3,96 Alleanza Obbligaz 5,4670 -0,02 -1,42 Ina Valute Estere 1,1530 0,61 6,07 Ducato Mul Glob Bond A 5,1590 -0,12 2,44 Bim Az Globale 3,9420 0,87 2,84 Vega Monetario A 5,8690 0,00 0,15
Allianz Red Glob T 16,2000 -0,86 11,23 Azimut Trend Pacific 6,3340 -0,91 6,76 Caam Glob Em Equity 5,1910 -0,02 13,84 Eurizon Foc Obbl E HY 7,4870 -0,03 8,82 Fonditalia Umbrella Fund Interfund Umbrella Fund Ducato Mul Glob Bond Y 5,2000 -0,13 2,73 Bim Az Italia 6,7260 1,13 -7,02 Vega Monetario B 5,9160 0,00 0,42
Allianz GI Lux Azimut Trend Tassi 8,9210 -0,10 -0,40 Caam Glob Equity 4,2940 -0,26 8,00 Eurizon Foc Obbl Emer 11,6910 0,09 7,98 Fondita Blue Chips R 8,4400 0,91 4,03 Ifu Bond Euro HY 7,9510 -0,09 7,84 Nextam Partners Bim Az Small Cap Ita 6,9100 0,83 -2,35 Vega Obbl Euro A 6,6480 -0,15 3,50
Ras Lux B Europe 59,3520 -0,34 6,12 Form 1 Balanced 6,3720 0,09 -3,09 Caam Liquidita 8,9570 -0,01 -0,01 Eurizon Foc Obbl Euro 14,1390 -0,15 1,12 Fondita Blue Chips T 8,5330 0,90 4,46 Ifu Bond Glob Em Mkts 11,3190 0,19 10,61 Nextam Az Europa 4,8110 0,00 0,44 Bim Az USA 5,9330 1,42 7,44 Vega Obbl Euro B 6,7390 -0,15 3,98
Ras Lux Eq Europe 40,1500 0,91 2,67 Form 1 Conserv 6,4180 0,00 -2,18 Caam Obbl Euro 5,5930 -0,21 1,89 Eurizon Foc Prof Din 5,3190 0,13 5,12 Fondita Bond E HY R 14,5060 -0,08 8,29 Ifu Bond Japan 6,1570 -0,74 16,50 Nextam Bilanciat 6,1390 0,46 3,40 Bim Bilanciato 22,2260 0,30 1,40 Vega Obbl Euro BT A 5,8390 -0,02 0,17
Ras Lux Sh T Dollar 144,6240 0,02 -0,18 Form 1 High Risk 6,7900 0,19 -3,15 Caam Pacific Equity 4,7610 -0,50 11,71 Eurizon Foc Prof Mod 5,3680 0,04 2,91 Fondita Bond E HY T 14,5840 -0,08 8,50 Ifu Bond USA 7,4980 -1,16 11,51 Nextam Flessib 4,7620 0,51 1,34 Bim Corporate Mix 5,5820 -0,14 3,01 Vega Obbl Euro BT B 5,8920 -0,02 0,51
Ras Lux Sh T Europe 65,5700 0,02 -0,80 Form 1 Low Risk 6,6340 0,02 -1,32 Caam Piu 5,6370 -0,05 1,17 Eurizon Foc Prof Prud 5,4690 0,04 0,66 Fondita Bond E Mkts R 10,9660 0,18 10,44 Ifu Eq Europe 6,1000 1,33 7,72 Nextam Liquid 5,7860 0,00 -0,74 Bim Flessibile 3,7830 0,08 -3,27 Vega Obbl Intern A 6,0100 -0,45 9,17
Alpi Fondi Form 1 Risk 6,5220 0,28 -2,10 Caam Private Alfa 4,8270 0,00 0,44 Eurizon Foc Rend Ass 2 5,2460 -0,02 0,56 Fondita Bond E Mkts T 11,0220 0,18 10,65 Ifu Eq Glob Em Mkts 9,2430 -0,42 6,35 Nextam Obb Misto 6,0410 0,08 1,70 Bim Obbl BT 6,5530 -0,05 0,71 Vega Obbl Intern B 6,0940 -0,44 9,70
Alpi Obbl Internaz 7,2720 -0,12 2,03 B.P.VI Fondi Caam Qbalanced 8,5980 0,21 -0,42 Eurizon Foc Rend Ass 3 5,4820 0,00 0,11 Fondita Bond Japan R 9,4540 -0,01 7,64 Ifu Eq Italy 8,4150 1,36 -5,10 Obiettivo Nordest Sicav Bim Obbl Euro 6,9980 -0,14 3,38 Vega Obbl Paes Em A 7,6590 -0,18 10,23
Alpi Risorse Natur 5,6770 0,00 -1,92 Bpvi Az Europa 3,8780 0,96 2,67 Caam Qreturn 5,4950 0,88 -2,90 Eurizon Foc Rend Ass 5 4,9200 0,24 0,80 Fondita Bond Japan T 9,5280 0,00 7,93 Ifu Eq Japan A 2,5980 -1,63 6,48 Obiett. Nordest 3,8900 -0,51 -8,25 Bim Obbl Globale 5,9900 -0,33 7,19 Vega Obbl Paes Em B 7,7980 -0,18 10,99
Anima Bpvi Az Internaz 3,3940 0,68 3,35 Caam Usa Equity 4,2620 0,42 0,02 Eurizon Foc Tes Dol 12,3320 -25,70 5,01 Fondita Bond Usa R 8,6080 -1,17 11,13 Ifu Eq Japan H 2,0830 -0,86 -8,36 Optima Symph Asia Flessibile 6,2840 -0,16 11,16 Vega Rendimento 5,3460 -0,30 2,18
ANM Americhe 8,7180 0,66 8,51 Bpvi Az Italia 4,5990 1,10 -5,89 Camm Absolut. 5,2610 0,00 0,92 Eurizon Foc Tes Euro A 7,6540 0,00 0,00 Fondita Bond USA T 8,6860 -1,16 11,50 Ifu Eq Pacif A 5,6960 -0,70 13,38 Optima Az America 3,9750 0,76 6,00 Symph Az Euro 5,6110 1,48 -1,94 Vega Sintesi Audace 5,6760 0,35 4,63
ANM Corp Bond 7,4740 -0,01 4,08 Bpvi Breve Termine 6,2880 0,02 0,14 Camm Premium Power 5,1370 -0,02 1,02 Eurizon Foc Tes Euro B 7,7020 0,00 0,20 Fondita Core 1 R 10,4840 0,04 2,39 Ifu Eq Pacif H 4,9460 -0,24 1,56 Optima Az Europa 2,9230 0,86 1,70 Symph Az Interaz 6,4580 1,02 4,53 Vega Sintesi Dinam 5,8310 0,64 5,75
ANM Em Ma Bond 6,4310 -0,03 10,27 Bpvi Obbl Euro 6,7770 -0,09 2,34 Unib Plus 5,2780 -0,09 1,11 Eurizon Liquid A 7,2710 0,00 -0,42 Fondita Core 1 T 10,5770 0,03 2,72 Ifu Eq USA A 5,2160 0,83 8,24 Optima Az Far East 3,2730 -1,27 5,85 Symph Az Ita SmallCap 3,5840 0,82 -2,77
Vega Sintesi Moder 5,6540 0,12 4,36
ANM Em Ma Equity 7,2490 -0,34 11,85 Bpvi Obbl Internaz 6,0600 -0,43 8,19 Credit Suisse A.M. Eurizon Liquid B 7,4520 0,00 -0,24 Fondita Core 2 R 10,1750 0,08 3,28 Ifu Eq Usa H 5,1140 1,67 1,55 Optima Az Internaz 4,4040 0,43 5,23 Symph Az Italia 10,3900 1,17 -8,95
Verona Gestioni
ANM Europa 13,0560 0,94 4,17 Banco Posta CredSuisse Monet B 7,7880 0,01 0,59 Eurizon Obbl Etico 5,5520 -0,22 1,93 Fondita Core 2 T 10,2770 0,09 3,67 Ifu Euro Bond ST 3-5 11,7240 -0,12 3,29 Optima Az Italia 5,3910 1,18 -5,05 Symph Bil Eq Italia 5,3600 0,49 -1,67
Vrg Coro Reddito 5,7550 0,02 3,40
ANM Europe Bond 7,7020 0,08 4,82 BancoPosta Az Euro 4,4220 1,28 0,66 CredSuisse Monet I 7,8480 0,00 0,69 Eurizon Obbl Eu C BT 7,5530 -0,04 1,74 Fondita Core 3 R 10,1500 0,14 4,12 Ifu Euro Corp Bond 5,1140 -0,20 4,52 Optima Money 6,1360 0,00 -0,34 Symph Bond Fless 5,2170 -0,10 3,76
Vrg Coro Rendim 5,2990 0,13 -0,99
ANM Flessibile 2,8770 0,45 3,49 BancoPosta Az Int 3,5330 0,57 8,01 Edmon de Rotschild Eurizon Obbl Intern 8,7210 -0,63 7,77 Fondita Core 3 T 10,2690 0,14 4,56 Ifu Euro Curr 6,6850 0,00 0,10 Optima Obbl E M 7,7880 -0,63 13,33 Symph Fortissimo 2,6900 1,24 5,74
Vrg Coro Tesoreria 5,6520 0,00 0,30
ANM Iniz Europa 6,9220 0,98 8,02 BancoPosta Centopiu 5,2960 0,00 0,13 Multigestion Tr Glo 4,9960 -0,06 2,40 Eurizon Obiett Rend 8,1190 0,07 1,15 Fondita E Corp Bond R 8,5880 -0,17 4,30 Ifu Euro Long 8,6570 -0,51 7,75 Optima Obbl Euro 7,0000 -0,14 1,21 Symph Italia Fless 4,9570 0,45 -2,04
Ifu Euro Medium 8,4030 -0,21 4,14 Zenit
ANM Internaz 12,5730 0,22 6,24 BancoPosta Centopiu07 5,2630 -0,02 0,65 Epsilon Eurizon Rendita 5,9730 0,17 -0,95 Fondita E Corp Bond T 8,6450 -0,18 4,56 Optima Obbl Euro Glob 7,0200 -0,14 2,08 Symph Monetario 7,4380 -0,01 0,27
Fondita Eq Europe R 9,1340 0,83 2,46 Ifu Euro Short 1-3 6,9860 -0,04 1,20 Zenit Absol Ret I 5,6510 0,39 0,78
ANM Italia 15,0700 1,31 -5,11 BancoPosta Extra 5,3360 0,08 2,32 Epsilon Cash 6,2970 0,00 0,70 Eurizon Soluz 10 6,8960 0,03 -0,35 Optima Reddito BT 6,6690 -0,04 0,24 Symph MS Adagio 5,9300 -0,07 3,58
ANM Monetario 12,1270 0,02 0,14 BancoPosta Inv Pr 90 5,4430 0,11 0,31 Epsilon Dlongrun 6,1670 0,36 -0,53 Eurizon Soluz 40 6,1290 0,03 1,81 Fondita Eq Europe T 9,2370 0,83 2,88 Ifu Global 55,5690 0,45 3,79 Optima Riserva Euro 5,2830 0,00 -0,04 Symph MS America 3,8720 0,18 6,40 Zenit Absol Ret R 5,5560 0,40 0,14
ANM Pacifico 4,8950 -1,01 9,70 BancoPosta Mix 1 5,9690 -0,03 3,43 Epsilon Qequity 4,5010 1,42 0,02 Eurizon Soluz 60 23,8350 0,11 1,30 Fondita Eq Gl E Mkts R 11,2580 -0,48 11,62 Ifu Inflat Link 14,0380 -0,35 5,24 Optima Sm Caps Ita 5,4960 1,01 -1,70 Symph MS Asia 5,2730 -0,38 10,31 Zenit Azionario I 8,8890 0,86 -6,89
ANM Pianeta 10,0630 -0,46 11,23 BancoPosta Mix 2 6,1110 0,13 3,82 Epsilon Qincome 7,4790 -0,11 1,67 Eurizon Team 1 A 6,0100 -0,02 0,75 Fondita Eq Gl E Mkts T 11,3980 -0,47 12,16 Ifu Int Sec New Ec 33,2890 0,52 5,28 Optima Tecnologia 2,7290 0,44 5,86 Symph MS Europa 5,4390 0,28 4,76 Zenit Azionario R 8,7470 0,86 -7,44
ANM Risparmio 7,8010 -0,01 -0,31 BancoPosta Monet 6,1950 0,00 0,34 Epsilon Qreturn 6,2370 0,89 -2,96 Eurizon Team 1 G 6,0100 -0,02 0,75 Fondita Eq Italy R 10,8030 1,35 -5,15 Ifu System 40 11,2030 -0,04 0,99 Pioneer CIM Symph MS Largo 5,6660 -0,07 4,38 Zenit Monetario I 7,5660 -0,04 0,58
ANM Sforzesco 10,1700 -0,04 5,00 BancoPosta Obbl Euro 6,9500 -0,07 2,46 Epsilon Qvalue 5,4030 0,95 5,84 Eurizon Team 2 A 5,7050 0,00 1,60 Fondita Eq Italy T 10,9250 1,35 -4,75 Ifu System 100 9,5990 0,27 2,27 Pio CIM Euro Fix Inc 16,1390 -0,15 7,87 Symph MS Paesi Em 13,2240 -0,08 16,19 Zenit Monetario R 7,5160 -0,04 0,39
ANM Globale 19,6990 0,53 6,80 BNP Paribas A.M. Ersel Eurizon Team 2 G 5,7010 0,00 1,53 Fondita Eq Japan R 2,5160 -1,60 6,29 Ifu System Flex 10,3570 -0,05 0,85 Pio CIM Global Eq 32,4090 0,70 3,93 Symph MS Vivace 5,1190 0,04 5,72 Zenit Obbligaz I 8,2360 -0,10 1,22
ANM Visconteo 35,2950 0,34 4,46 BNL Azioni America 14,8410 1,17 7,75 Fondersel 45,9280 -0,10 2,74 Eurizon Team 3 A 4,7870 0,02 2,79 Fondita Eq Japan T 2,5450 -1,59 6,75 Investitori Pioneer Inv. Symph Obbl Area Euro 9,6550 -0,13 4,41 Zenit Obbligaz R 8,1710 -0,10 0,84
ANM Tesoreria 6,9010 0,01 0,22 BNL Azioni Emerg 9,7480 -0,08 9,70 Fondersel America 9,5430 -0,09 5,47 Eurizon Team 3 G 4,8130 0,02 3,11 Fondita Eq Pacif R 3,9680 -0,68 12,54 Investit. America 3,5540 0,97 6,82 Pio Az America A 6,6270 1,67 3,39 Symph Patr Glob 5,1860 0,31 1,97 Zenit Zerocento FDF 4,3800 -0,16 -6,23
16 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

Gli indici I migliori rialzi I peggiori ribassi 21600


1) RISANAMENTO 0,2896 10,32% 1) GEMINA RISP 1,1345 -6,20%
21100 24100
FTSE Mib 20.594 -0,07% 20850 21350 23850
FTSE All Share 21.171 -0,01% 2) ROSSS 1,4953 9,15% 2) DANONE 42,1627 -4,20% 20600 21100 23600

FTSE Mid Cap 23.660 +0,19% 3) S.S. LAZIO 0,3899 8,58% 3) INVEST SVILUPPO MED 0,3509 -3,86% 20350 20850 23350

FTSE Small Cap 22.044,34 +0,35% 4) AICON 0,2445 6,91% 4) DMAIL GROUP 3,5621 -3,79% 20100 20600 23100

FTSE STAR 10.926,61 +0,35% 5) FIAT PRIV 7,6609 6,20% 5) CARREFOUR 39,2400 -3,42%
21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10 21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10 21/09/10 22/09/10 23/09/10 24/09/10 27/09/10
FTSE Micro Cap 21.867 +0,15% 6) MARCOLIN 3,0189 5,42% 6) DATA SERVICE 0,4642 -3,29%

Borsa
Prezzo Var Prezzo Quant. Capitaliz Minimo Massimo Var % Prezzo Var Prezzo Quant. Capitaliz Minimo Massimo Var % Prezzo Var Prezzo Quant. Capitaliz Minimo Massimo Var % Prezzo Var Prezzo Quant. Capitaliz Minimo Massimo Var %
AZIONI ufficiale % riferimento trattata anno anno iniz.anno AZIONI ufficiale % riferimento trattata anno anno iniz.anno AZIONI ufficiale % riferimento trattata anno anno iniz.anno AZIONI ufficiale % riferimento trattata anno anno iniz.anno

A A2A 1,1394 0,96 1,1420 5275060 3570 1,0698 1,4671 -22,34 F FASTWEB 17,9287 0,04 17,9300 104744 1425 10,7716 19,3042 -6,64 INTESA SANPAOLO RSP 1,9447 0,65 1,9360 1459881 1813 1,5719 2,4889 -17,13 MONTI ASCENSORI 1,0623 1,32 1,0800 6004 14 1,0042 1,4573 -23,99
ACEA 8,2376 0,03 8,2350 235423 1754 7,2324 9,2549 10,47 FIAT 11,1424 1,50 11,1000 21954385 12170 7,6899 11,1424 8,60 INVEST E SVILUPPO 0,0146 0,00 0,0146 5943133 4 0,0146 0,0908 -78,08 MUNICH RE 102,4021 0,00 101,3000 0 19978 98,7933 122,8500 -6,72
ACEGAS-APS 4,3191 0,87 4,3500 8360 237 3,7387 4,6297 6,88 FIAT PRIV 7,6609 6,20 7,6150 3671702 791 4,6358 7,6609 27,95 INVEST SVILUPPO MED 0,3509 -3,86 0,3490 8700 18 0,3280 0,6000 -41,46 MUTUIONLINE 5,4100 -1,43 5,4500 5080 214 4,7225 5,9912 -4,21
ACOTEL GROUP 47,9363 -0,54 48,3300 143 200 47,5913 72,2816 -30,29 FIAT RNC 7,6353 4,39 7,6000 2035530 610 4,9472 7,6353 21,33 IRCE 1,4549 1,58 1,4600 4908 41 1,2988 1,5870 -4,13
IRIDE 1,2760 0,30 1,2700 445292 941 1,1682 1,5169 -3,33 N NICE 2,8723 1,78 2,9000 38793 333 2,5034 3,1931 -2,61
ACQUE POTABILI 1,6647 -0,07 1,6750 16834 60 1,4827 1,9468 -14,49 FIDIA 3,4759 1,47 3,4775 200 18 3,1687 4,7583 -23,17 NOEMALIFE 5,9989 0,05 5,9950 688 26 5,3805 6,2434 9,07
ACSM-AGAM 1,1262 -0,22 1,1420 16828 62 0,8507 1,1597 6,76 FIERA MILANO 4,0465 0,73 4,0700 6485 171 3,7800 4,5649 -9,46 ISAGRO 3,0226 1,39 3,0350 37410 53 2,3456 3,6884 -8,09
IT WAY 3,2415 2,47 3,1825 2100 14 2,9744 3,8653 -9,96 NOKIA CORPORATION 7,3309 -0,71 7,2700 108963 27148 6,6372 11,7497 -17,57
ACTELIOS 2,4947 -0,28 2,5000 29084 169 2,4947 3,8820 -31,45 FILATURA POLLONE 0,4945 2,06 0,4880 33556 5 0,3976 0,7303 24,37
AEDES 0,2086 1,71 0,2080 1553398 21 0,1801 0,2527 2,31 FINARTE CDA 0,1050 0,00 0,1050 0 5 0,1037 0,2046 -47,50 ITALCEMENTI 6,6284 3,13 6,6200 1522545 1174 5,6262 10,2798 -30,97 NOVA RE 1,1900 0,00 1,1900 0 16 1,1500 1,1900 3,48
AEFFE 0,3945 1,47 0,4150 1471271 42 0,2847 0,5387 -23,97 FINMECCANICA 8,5135 1,57 8,5350 2125952 4922 7,7879 11,3591 -23,46 ITALCEMENTI RISP 3,6378 2,90 3,6300 176560 384 3,2123 5,4551 -28,51 O OLIDATA 0,7099 0,30 0,7040 183654 24 0,3365 0,9309 43,94
AEGON 4,5273 0,33 4,5150 4354 6861 3,9826 5,3934 -2,32 FNM 0,5370 0,00 0,5340 0 133 0,4789 0,5967 -8,42 ITALMOBIL. 25,7063 2,23 25,6700 7594 570 20,6103 32,9850 -15,84 OMNIA NETWORK 0,2990 0,00 0,2990 0 8 0,2969 0,2990 0,71
AEROPORTO FIRENZE 12,2621 0,00 12,3900 0 111 11,8500 14,3092 -12,43 FONDIARIA-SAI 7,5693 -0,25 7,5200 1159874 942 7,3646 12,1552 -31,86 ITALMOBIL. RNC 17,3346 2,09 17,4500 13582 283 15,1179 23,3647 -21,58
AHOLD KON 9,9386 0,00 9,9100 0 1169 8,8191 10,4930 12,69 FONDIARIA-SAI R 4,7443 0,47 4,7200 151748 202 4,4446 8,2428 -40,02 IW BANK 1,4473 0,01 1,4580 706 107 1,4209 1,9961 -27,49 P PANARIAGROUP 1,6514 -0,33 1,6680 2180 75 1,6249 2,1995 -11,85
FORTIS 2,1736 2,1800 48152 5379 1,7649 2,9058 J JUVENTUS FC 0,8754 0,8745 107565 176 0,7638 0,9090 PARMALAT 1,9044 0,18 1,8970 5270861 3223 1,7317 2,1392 -2,45
AICON 0,2445 6,91 0,2465 708083 27 0,2254 0,3492 -20,49 1,83 -15,97 1,61 -1,83
ALCATEL 2,5245 2,4925 51230 5705 1,9002 2,6461 FRANCE TELECOM 16,2061 1,48 16,2100 279 42215 14,1916 17,8351 -7,92 PHILIPS 23,2266 3,18 23,1000 587 21454 20,7727 27,0282 11,59
2,89 7,97 K K.R.ENERGY 0,0743 0,81 0,0740 277631 65 0,0493 0,1986 -51,21
PIAGGIO 2,3790 2,3725 3273904 942 1,8159 2,5374
ALERION 0,5130 1,02 0,5090 227473 226 0,4931 0,6465 1,54 FULLSIX 1,1172 -0,18 1,1200 935 12 1,0570 1,2421 -9,10 KERSELF 3,6713 2,17 3,6250 100237 64 3,1935 9,1284 -57,83
4,71 20,69
ALLIANZ 84,6528 1,43 84,3200 6049 38220 77,6501 95,4024 -2,85 G GABETTI 0,3944 1,08 0,3980 87200 21 0,3128 0,6572 -37,78 KINEXIA 1,9630 0,03 1,9850 2681 15 1,9318 2,8808 -9,41 PIERREL 3,4436 0,50 3,4600 3905 50 3,1849 5,1010 -19,24
AMPLIFON 3,6283 1,28 3,5750 513401 720 2,8887 4,2075 20,33 GAS PLUS 4,9723 0,43 4,9600 7368 223 4,9512 6,4716 -20,21 KME GROUP 0,2975 1,95 0,2960 859156 0 0,2607 0,3632 -12,65 PININFARINA SPA 3,7027 -2,39 3,6600 331959 34 1,6350 3,7952 31,66
ANSALDO STS 9,6747 0,81 9,6700 399314 967 9,0568 15,4023 -27,01 GDF SUEZ 25,5629 0,46 26,4200 70 56925 22,9759 30,7169 -14,79 KME GROUP RSP 0,5300 0,09 0,5300 264809 0 0,5005 0,7011 -16,13 PIQUADRO 1,4836 -1,25 1,4900 19300 74 1,0482 1,5166 28,86
ANTICHI PELLETTIERI 0,4880 -0,69 0,4850 11022 22 0,4384 0,7836 -37,72 GEFRAN 3,0698 5,20 3,1175 36217 44 2,0280 3,1202 36,95 L L’OREAL 80,2100 0,00 80,2100 0 46774 71,5200 86,3512 2,39 PIRELLI & C 5,9531 1,20 5,9450 2548871 0 5,1559 5,9531 9,49
APULIA PRONTOP 0,3846 -0,62 0,3825 143522 91 0,3654 0,4587 -8,91 GEMINA 0,5465 1,75 0,5500 2475256 803 0,4483 0,6681 -4,71 LA DORIA 1,7328 0,14 1,7450 10730 54 1,6386 2,4967 -18,46 PIRELLI & C RSP 5,5014 0,49 5,5000 14011 0 5,0569 5,5014 7,33
AREA IMPIANTI 16,5000 0,00 16,5000 0 19 16,5000 23,0000 -28,26 GEMINA RISP 1,1345 -6,20 1,2100 3050 4 1,1345 1,7014 -32,34 LANDI RENZO 3,8358 0,93 3,8225 267737 432 2,6867 3,9618 13,18 PIRELLI&C REAL E 0,4414 2,37 0,4400 2815034 19 0,3090 0,5390 -14,44
ARENA 0,0256 0,39 0,0256 1463382 21 0,0240 0,0411 -31,18 GENERALI 14,8405 0,64 14,7700 4464172 20927 13,9010 19,0987 -21,39 LOTTOMATICA 11,2743 0,32 11,2000 255974 1716 10,4070 14,7932 -19,37 POLIGR S.FAUSTINO 10,0909 0,88 10,1000 11 12 9,9834 12,3208 -12,22
ARKIMEDICA 0,4878 -0,39 0,4950 187721 42 0,3853 0,7405 -32,65 GEOX 4,1686 3,72 4,2025 2631183 1081 3,6639 5,3160 -13,83 LUXOTTICA GROUP 19,8226 0,33 19,8100 413599 9182 17,8710 21,7896 9,28 POLIGRAFICI EDIT 0,5217 -0,93 0,5250 6250 69 0,4228 0,5422 15,80
ASCOPIAVE 1,6562 0,26 1,6700 42474 388 1,4754 1,7004 9,71 GEWISS 3,9970 -0,16 4,0000 6700 480 2,6369 4,3423 48,11 LVMH 104,8294 1,87 104,5000 599 49591 75,5200 105,8534 31,55 POLTRONA FRAU 0,7776 0,18 0,7790 24480 109 0,6759 0,8760 -7,20
ASTALDI 5,2378 1,28 5,2550 350601 515 3,9838 6,2482 -12,32 GRANITIFIANDRE 3,2825 0,40 3,2900 18320 121 2,6951 3,8082 -3,68
ATLANTIA 15,2365 0,21 15,1900 920251 8711 14,1112 18,9576 -16,62 GREENVISION AMB 5,9272 -1,43 5,8700 3200 35 4,2955 7,3403 -7,18 M MAIRE TECNIMONT 2,8791 1,20 2,8800 841427 929 2,2827 3,2699 16,50 PPR 118,2057 4,16 118,5000 150 14960 80,5000 120,4900 46,84
AUTOGRILL 9,2753 0,12 9,2550 811100 2360 8,2697 10,4527 5,44 GRUPPO COIN 7,1357 -1,58 7,0400 470821 943 3,9969 7,2505 58,78 MANAGEMENT E C 0,1987 -0,95 0,1974 969492 93 0,1296 0,2006 38,08 PRAMAC 1,1951 0,53 1,1950 36474 36 0,9929 2,3613 20,36
AUTOSTRADA TO-MI 10,3937 1,68 10,3300 74834 915 8,9314 11,4889 0,98 GRUPPO EFFEGI 5,5750 0,00 5,5750 0 0 5,5750 9,0000 -38,06 MARCOLIN 3,0189 5,42 2,9700 373555 188 1,3137 3,0189 103,61 PREMAFIN FIN HP 0,8507 1,33 0,8450 28045 349 0,8006 1,0687 -18,70
GRUPPO L’ESPRESSO 1,6047 1,5970 487186 657 1,4444 2,4278 MARIELLA BURANI 2,5225 0,00 2,5225 0 75 2,5225 2,5739 -2,00 PREMUDA 0,8233 0,8340 14682 116 0,7000 1,0498
AUTOSTRADE MER. 20,9578 -0,52 21,0900 1279 91 15,8698 24,2783 32,06 1,65 -28,66 -1,64 -17,67
GRUPPO MINERALI 4,5127 4,7000 0 27 4,5127 5,4108 MARR 7,7704 0,56 7,7600 73924 517 5,9068 7,7704 31,21 PRIMA INDUSTRIE 7,0162 6,9350 1090 45 6,6289 9,1744
AXA 12,9313 1,64 12,8100 15000 26955 12,0810 17,4403 -22,40 0,00 -7,90 0,24 -11,23
MEDIACONTECH 2,8414 0,39 2,8500 3699 26 2,4123 3,3477 -13,96 PRYSMIAN 13,3301 0,62 13,2700 940170 2407 11,2849 15,7620
AZIMUT 7,1994 2,49 7,1700 1479243 1028 6,4586 9,9081 -22,56 H HERA 1,3960 -0,01 1,3940 975425 1442 1,3415 1,7406 -13,91 9,51
MEDIASET 5,2877 1,25 5,2750 2539949 6246 4,4213 6,4866 -7,97
B B&C SPEAKERS 3,4568 3,41 3,4500 5811 38 2,4571 3,4568 37,72 I I GRANDI VIAGGI 0,8378 -0,14 0,8365 5443 38 0,8228 1,0449 -12,73 MEDIOBANCA 6,8592 1,42 6,8100 3418836 5625 5,7606 8,8267 -17,52 R RAF. CARUSO 15,3000 0,00 15,3000 0 34 15,3000 15,7000 -2,55
BANCA GENERALI 9,0367 3,33 9,0600 385304 1006 6,7913 9,0367 6,86 IGD 1,1830 2,22 1,1840 340225 366 1,0411 1,5991 -24,07 MEDIOLANUM 3,2637 0,90 3,2500 2447128 2383 2,9036 4,5681 -25,44 RATTI 0,1806 -1,37 0,1837 200510 9 0,1557 0,3897 -51,87
BANCA IFIS 5,1246 0,33 5,1500 16814 176 4,8929 7,7912 -29,77 IL SOLE 24 ORE 1,3353 1,09 1,3390 25297 58 1,2901 1,9582 -30,47 MEDITERRANEA ACQUE 2,9900 0,00 2,9900 4026 229 2,3630 3,0134 9,79 RCF GROUP 0,8208 3,10 0,8290 27737 26 0,7069 0,9812 -13,14
BANCO POPOLARE 4,7011 0,80 4,6750 2328918 3011 4,0646 5,6880 -10,84 IMA 13,8528 1,92 13,9500 6695 472 12,8274 15,1204 7,99 MID INDUSTRY CAP 11,2500 -1,54 11,2500 1200 43 9,8270 15,4900 -26,47 RCS MEDIAGROUP 1,1300 2,05 1,1250 110683 828 0,9105 1,4190 -10,81
BASF 46,8746 0,93 46,8800 1081 0 41,3299 46,8746 1,46 IMMSI 0,8492 2,54 0,8590 1364814 291 0,6797 0,9541 1,96 MILANO ASS 1,3996 0,32 1,3910 385324 633 1,3384 2,1789 -31,88 RCS MEDIAGROUP RSP 0,6909 0,66 0,6915 48218 20 0,6049 0,8210 -10,86
BASICNET 2,8536 -0,93 2,8150 73709 174 1,9152 3,2253 46,31 IMPREGILO 2,2233 1,34 2,2250 2475087 895 1,8115 2,6054 -10,68 MILANO ASS RISP 1,6203 1,41 1,6290 3200 50 1,4547 2,3734 -27,04 RDB 2,0792 0,57 2,0925 3500 95 1,8253 2,2978 -3,28
BASTOGI 1,6889 -1,69 1,7150 4565 30 1,5988 2,2194 -20,48 IMPREGILO RP 7,9078 -0,39 8,0000 206 13 7,6042 8,6492 -7,43 MITTEL 3,0228 -2,19 3,0500 14170 213 2,9258 4,1355 -24,39
BAYER 52,2595 52,0800 1519 0 43,7176 56,1990 REALTY VAILOG 2,5580 0,00 2,5800 0 63 1,7241 2,6335 8,36
1,97 -6,73 INDESIT CO 9,0307 2,56 9,0050 350605 1026 7,5131 10,3027 15,99 MOLMED 0,4637 0,78 0,4600 1038670 49 0,4218 1,8857 -73,52
BB BIOTECH 42,9645 43,1000 2379 702 39,9359 51,9813 RECORDATI ORD 6,5569 1,02 6,5900 335992 1367 5,1125 6,5569 26,22
-0,50 -14,89 INDESIT CO RNC 6,8522 0,00 6,9700 0 3 6,7654 8,4905 -10,20 MONDADORI 2,3852 0,28 2,3700 419949 619 2,1850 3,2278 -22,52
BCA CARIGE 1,7073 0,81 1,7040 600898 2757 1,4843 2,0233 -8,54 ING GROEP 7,8888 2,18 7,8500 12974 15988 5,7574 7,8888 13,51 MONDO HE 0,1423 1,93 0,1411 487392 3 0,1099 0,1797 -13,13 RENAULT 37,2451 0,79 36,6600 771 10286 27,5000 40,0028 2,90
BCA CARIGE R 2,6517 0,44 2,6750 1800 465 2,5100 2,9900 -9,50 INTEK 0,4575 5,17 0,4695 329129 0 0,4116 0,6363 3,65 MONDO TV 6,6948 0,33 6,5100 29577 29 5,9798 8,0952 -9,44 RENO DE MEDICI 0,2599 0,27 0,2580 291801 98 0,1722 0,2644 4,71
BCA FINNAT 0,5210 0,62 0,5200 33787 189 0,4830 0,6185 -13,77 INTEK R 0,7195 2,92 0,7310 38635 0 0,6523 0,9649 10,30 MONRIF 0,4270 -0,16 0,4270 30000 64 0,4103 0,4806 -5,17 REPLY 16,0843 -0,37 16,2000 2025 146 14,7210 17,2677 0,27
BCA INTERMOBILIARE 4,1650 0,00 4,1650 31440 648 3,1515 4,3209 30,77 INTERPUMP GR. 4,6153 3,57 4,6650 320327 355 3,1562 4,6153 23,62 MONTEFIBRE 0,1558 -1,83 0,1534 169468 20 0,1188 0,2062 10,97 RETELIT 0,3556 0,99 0,3580 41744 56 0,3280 0,4745 -18,63
BCA MONTE PASCHI SI 1,0352 1,36 1,0300 12390454 2541 0,8317 1,3332 -15,87 INTESA SANPAOLO 2,4360 1,39 2,4350 66808697 28865 1,9584 3,1961 -23,04 MONTEFIBRE R 0,3031 -2,00 0,3060 58999 8 0,2554 0,5214 10,62 RICHARD GINORI 0,0481 0,42 0,0473 550662 13 0,0448 0,1113 -52,94
BCA P.E.ROM. 9,1563 0,71 9,1400 115589 2312 8,0057 11,4983 -12,46 RISANAMENTO 0,2896 10,32 0,2940 3842469 79 0,2625 0,4360 -30,53
BCA POP ETRUR-LAZIO 3,2168 0,84 3,2250 59288 242 3,0437 4,1984 -18,28 ROMA A.S. 1,1480 0,97 1,1420 815405 152 0,6786 1,2418 34,82
BCA POP MILANO 3,6288 0,78 3,6100 1351988 1506 3,1774 5,5675 -27,10 ROSETTI MARINO 30,0000 0,00 30,0000 0 0 30,0000 30,0000 0,00
BCA POP SONDRIO 6,7404 0,85 6,7150 161007 2077 6,3123 7,6045 -5,40
ROSSS 1,4953 9,15 1,5200 242376 17 0,6560 1,8392 22,11
BCA POP SPOLETO 4,0350 0,79 4,0350 15 88 3,8496 4,9513 -18,51
BCA PROFILO 0,5076 1,14 0,4990 721227 64 0,4297 0,6771 -23,42 RWE 50,5380 1,03 50,4700 500 24848 50,0221 69,0949 -26,11
BCO DESIO BRIA 3,9075 0,23 3,9275 41679 457 3,5799 4,3477 -7,81 S S.E.I 1,6000 0,00 1,6000 0 46 1,6000 1,6000 0,00
BCO DESIO BRIA RNC 3,7113 -1,26 3,7000 14511 49 3,6021 4,1272 -8,08 S.S. LAZIO 0,3899 8,58 0,3985 1364137 26 0,3012 0,3899 16,88
BCO SANTANDER 9,4928 1,08 9,4000 9459 60709 7,3576 12,0590 -17,63 SABAF 18,3276 1,29 18,3900 2218 211 15,2637 18,6503 11,53
BCO SARDEGNA RISP 9,5662 0,26 9,5700 1750 63 9,3590 10,9029 -8,13 NUOVA FINESTRA SADI 0,4095 -0,61 0,4075 25200 38 0,4000 0,5088 -13,84
BEGHELLI 0,6542 -0,64 0,6530 88384 131 0,6081 0,7525 -5,86 SAES GETTERS 6,1964 6,1400 54799 95 4,8065 6,1999
BENETTON GROUP 5,5406 3,97 5,5400 1049646 1012 5,1800 6,7379 -11,23 BORSA SAES GETTERS RNC 4,7856
1,94
1,10 4,7525 24427 36 3,7952 5,5967
2,08
-11,03
BENI STABILI 0,6695 1,86 0,6685 4305056 1283 0,5384 0,7221 16,80
BEST UNION COMPANY 1,4904 0,37 1,5000 34675 14 1,0619 1,6003 5,40 (4,5 ca x 3 ca) SAFILO GROUP
SAIPEM
8,7745
28,7390
-0,08 8,8000 190929
0,42 28,8000 1523073
0
12681
7,0738
23,0783
9,0849
29,9591
1,27
19,67
BIALETTI INDUSTRIE 0,3936 0,10 0,3920 5383 30 0,3503 0,6454 -20,73
BIANCAMANO 1,4152 -0,35 1,4070 92819 48 1,2525 1,5609 -5,53 SAIPEM RISP 28,7000 0,00 28,7000 0 4 23,0000 29,9300 19,48
BIESSE 5,4832 0,11 5,4650 14191 150 4,6506 6,5935 2,37 SANOFI 50,1883 0,40 50,0100 565 65521 44,2981 58,0319 -9,97
BIOERA 1,0120 0,00 1,0120 0 9 1,0100 1,7094 -38,63 SAP 36,5400 0,00 36,5400 0 4413 31,5500 38,1150 10,73
BMW
BNP PARIBAS
50,0334
55,6074
0,46
2,13
50,0500
55,3200
1838
52256
32713
50479
28,7155
41,8732
50,0334
59,7254
57,59
-0,79
172,577 mm SARAS
SAT
1,3815
9,4974
1,80
0,00
1,3830 2090901
9,4700 0
1314
94
1,3319
8,5035
2,3111
10,7200
-36,97
-6,75
BOERO BARTOLOMEO 20,3000 0,00 20,3000 0 88 19,0000 21,5000 1,50 120,015 mm SAVE 7,1797 2,70 7,1500 12009 397 5,7549 8,0278 24,58
BOLZONI 1,8979 -0,11 1,9000 9000 49 1,3650 2,0718 39,04 SCREEN SERVICE 0,5770 -2,17 0,5900 14615 80 0,5492 0,7357 -15,75
BONIFICHE FERRARESI 28,6582 0,00 28,9200 407 161 27,9338 35,3516 -18,73 SEAT PAGINE GIALLE 0,1511 3,85 0,1492 22496536 6 0,1258 0,2071 -6,90
BORGOSESIA 1,2456 -0,43 1,2450 1574 85 0,8806 1,4068 -8,61
BORGOSESIA R 1,2575 -0,91 1,2600 2704 1 1,0562 1,3920 -6,46 489,194 pt SEAT PAGINE GIALLE R
SERVIZI ITALIA
0,8550
5,3873
0,00
-0,56
0,8550
5,4200
0
2796
1
88
0,8550
4,7295
1,7500
5,6220
-22,27
4,00
BREMBO 7,1090 7,1950 811472 475 4,4455 7,1090
BRIOSCHI 0,1602
4,53
1,01 0,1596 1264160 126 0,1586 0,2397
36,66
-23,68 340,199 pt SIAS 7,0607 0,90 7,0650 125959 1606 6,2434 7,4756 6,73
BULGARI 6,5416 0,92 6,5150 1951832 1964 5,3722 6,8024 13,39 SIEMENS 79,0543 1,11 78,0100 5004 68180 61,7329 79,5341 22,26
BUONGIORNO 0,9640 -0,56 0,9580 284776 103 0,7825 1,2041 -16,49 SNAI 2,7222 0,26 2,7300 64987 318 2,1775 3,1156 -8,89
BUZZI UNICEM 7,9890 4,70 8,0700 2443410 1321 7,1067 12,0339 -29,16 SNAM RETE GAS 3,6985 0,69 3,6900 10808718 7236 3,2184 3,8052 6,88
BUZZI UNICEM RNC 4,5554 2,97 4,5575 116894 185 4,2008 7,6506 -37,33 SNIA 0,0994 0,00 0,0994 0 14 0,0806 0,1380 -19,32
C CAD IT 4,3726 -0,61 4,3800 2110 39 3,8749 5,8235 -19,77 SOCIETE GENERALE 45,4692 2,29 45,3000 1556 25345 30,2557 52,5281 -7,45
CAIRO COMMUNICATION 2,6769 -0,84 2,6600 63083 210 2,1641 3,1568 -13,32 SOCOTHERM 1,4250 0,00 1,4250 0 55 1,4250 1,4518 -1,85
CALEFFI 1,0118 -2,17 1,0260 51875 13 0,9461 1,1457 -4,04 SOGEFI 2,2955 4,85 2,2550 831904 267 1,7966 2,4111 8,75
CALTAGIRONE 1,9214 0,36 1,9400 2000 231 1,9029 2,4538 -20,41 SOL 4,4979 -0,16 4,6200 83112 408 3,6203 4,9845 13,41
CALTAGIRONE EDIT 1,8324 0,11 1,8500 6049 229 1,7397 2,1715 5,33 SOPAF 0,1183 0,85 0,1237 20266463 50 0,0613 0,1307 -5,89
CAMFIN 0,3710 0,27 0,3745 436345 136 0,2393 0,3831 21,24 SORIN 1,7161 0,03 1,7190 422731 807 1,1950 1,7279 32,11
CAMPARI 4,4031 -0,02 4,4100 2056397 1279 3,8365 8,3201 -39,69 STEFANEL 0,6713 5,02 0,6585 4249371 0 0,5305 12,4336 -94,60
CAPE LIVE 0,3065 0,43 0,3160 1100 16 0,2961 0,4157 -4,40 STEFANEL RISP NC 166,7000 0,00 166,7000 0 0 3,5500 177,0000 4595,77
CARRARO 2,2771 1,11 2,3275 271231 96 2,2043 2,6900 2,72 STMICROELECTRONICS 5,7313 1,61 5,6900 3470488 5217 5,2380 7,9816 -8,93
CARREFOUR 39,2400 -3,42 40,0000 42 26902 32,3875 40,6279 16,77
CATTOLICA ASS 19,3083 1,97 19,3200 84835 995 18,4647 24,2574 -18,28 T TAMBURI 1,3171 1,85 1,3100 176644 146 1,1634 1,4568 2,10
CDC 1,8583 0,36 1,8700 2993 23 1,5742 2,4604 -12,84 TAS 12,9803 -1,84 12,9200 531 23 10,0000 14,8590 -6,83
CELL THERAPEUTICS 0,2884 1,62 0,2870 4321437 125 0,2448 0,8429 -64,17 TELECOM IT MEDIA R 0,3800 0,00 0,3800 1000 0 0,2998 0,8687 -51,65
CEMBRE 5,3399 4,68 5,3200 20932 91 4,3984 5,3399 14,26 TELECOM ITALIA 1,0381 1,33 1,0360 45515379 13891 0,8887 1,1384 -4,94
CEMENTIR 2,4518 3,45 2,4425 161234 390 1,9658 3,3536 -25,33 TELECOM ITALIA MEDIA 0,2228 -0,31 0,2211 1063134 0 0,1687 0,7791 -70,11
CENTRALE LATTE TO
CENTRO SERV METALLI
2,3779
3,8500
1,08
0,00
2,4100
3,8500
3145
0
24
26
2,3484
3,7200
2,7603
3,8500
1,05
3,49
Titoli di Stato TELECOM ITALIA R 0,8315 0,11 0,8250 16124243 5011 0,7143 0,9004 7,37
TELEFONICA 18,3700 -0,07 18,3500 750 84124 15,0486 20,0103 -8,20
CERAMICHE RICCHETTI 0,2650 -1,49 0,2650 38579 14 0,2596 0,5693 -46,72 TITOLI Quotaz. Var % TITOLI Quotaz. Var % TITOLI Quotaz. Var % TITOLI Quotaz. Var % TENARIS 14,1376 0,08 14,0900 1902480 16690 13,1534 17,4112 -5,39
CHL 0,1394 0,65 0,1404 265711 19 0,1194 0,1893 -24,24
BOT BTP-1ST11 4,25% 102,53 -0,02 BTP-1FB19 4,25% 104,70 0,18 CCT-LG13 IND 98,61 0,02 TERNA 3,1152 0,55 3,1100 6727659 6233 2,8677 3,2330 4,08
CIA 0,2951 -0,10 0,3010 20490 27 0,2723 0,3406 -13,36
BOT-30ST10 S 100,00 BTP-15ST11 3,75% 102,15 BTP-01MZ19 4,5% 106,19 TERNIENERGIA 3,8714 -0,44 3,8725 34769 96 1,7074 4,8632 126,74
CICCOLELLA 0,7041 0,73 0,7050 5800 127 0,6844 1,0333 -23,00 0,00 -0,06 0,06 CCT-1MZ14 IND 97,85 0,03
CIR 1,4928 1,92 1,4980 2806592 1181 1,3296 1,9288 -17,45 TESMEC 0,6023 -0,15 0,6060 15531 0 0,5680 0,6440 -2,65
BOT-15OT10 A 99,97 -0,00 BTP-1NV11 1,9% 101,05 0,75 BTP-1ST19 4,25% 104,25 -0,03
CLASS EDITORI 0,4881 0,04 0,4850 111331 50 0,4391 0,6948 -27,47 CCT-DC14 IND 97,56 0,00 TESS PONTELAMBRO 2,0900 0,00 2,0900 0 8 1,8500 2,0900 12,97
BOT-29OT10 S 99,95 0,00 BTP-1FB12 5% 104,40 -0,02 BTP-1FB20 4,5% 105,78 -0,00 TISCALI 0,1030 0,1023 17506646 0 0,0966 0,1868
COBRA 1,1773 0,42 1,1950 4415 25 1,1115 2,1609 -40,43 CCT-1ST15 IND 96,75 0,03 1,68 -37,80
COFIDE 0,6617 -0,32 0,6490 412183 476 0,6065 0,7904 0,33 BOT-15NV10 A 99,92 0,00 BTP-1MZ12 3% 101,80 -0,01 BTP-1MZ20 4,25% 103,58 0,01 TOD’S 69,0868 2,30 69,5600 79735 2106 45,7565 69,0868 33,59
COGEME SET 0,4640 -0,02 0,4655 190968 9 0,4086 0,9537 -50,55 BOT-30NV10 S 99,89 -0,00 BTP-15AP12 4% 103,43 -0,02 BTP-1ST20 4% 101,24 0,06 CCTEU-15DC15 IND 100,02 0,01 TOSCANA FINANZA 1,4717 -0,30 1,4790 1484 45 1,2339 1,4848 18,10
CONAFI PRESTITO 0,8818 1,99 0,8880 10695 41 0,7755 1,2000 -23,06 BOT-15DC10 A 99,87 0,00 BTP-1LG12 2,5% 101,19 -0,01 BTP-1MZ21 3,75% 98,99 0,01 CCT-LG16 IND 96,26 0,00 TOTAL 38,2169 1,41 38,2000 197 85193 36,1489 46,3707 -15,05
CR.ARTIGIANO 1,4375 0,04 1,4360 38142 409 1,3184 1,9102 -22,20 TREVI FIN IND 10,6464 -0,45 10,6300 74725 681 9,9080 13,1523 -3,60
BOT-15DC10 T 99,87 0,00 BTP-15OT12 4,25% 104,60 -0,03 BTP-1AG21 3,75% 99,42 0,06 CCT-MZ17 IND 95,76 -0,00
CR.BERGAMASCO 21,6427 -1,36 21,7700 1701 1336 21,5563 25,6459 -6,76 TXT E-SOLUTIONS 5,4837 -0,39 5,4650 3406 14 5,2276 7,2926 -17,86
CR.VALTELLINESE 3,4392 1,00 3,4150 391085 643 3,4053 5,6898 -38,89 BOT-31DC10 S 99,81 -0,00 BTP-15DC12 2% 100,06 -0,06 BTP-1AG23 4,75% 105,66 0,17
CTZ U UBI BANCA 7,0860 -0,14 7,0450 1927708 4529 6,7064 10,4409 -29,58
CREDEM 4,9985 0,32 4,9925 147235 1411 4,0676 5,7140 -6,63 BOT-14GE11 A 99,76 -0,00 BTP-1FB13 4,75% 106,08 -0,03 BTP-1NV23 9% 147,16 -0,05
CREDIT AGRICOLE 11,9142 0,97 12,0200 8327 26370 8,0090 13,5550 -3,52 CTZ-31MZ11 99,46 -0,01 UNI LAND 0,5699 0,58 0,5760 117427 72 0,5243 0,9496 -38,52
BOT-31GE11 S 99,69 -0,01 BTP-15AP13 4,25% 105,19 -0,01 BTP-22DC23 8,5% 150,00 0,00
CRESPI 0,1616 0,00 0,1620 0 10 0,1410 0,2305 -19,84 UNICREDITO 1,9040 2,18 1,8930242075817 25412 1,5634 2,4326 -19,27
BOT-15FB11 A 99,64 -0,01 BTP-1GN13 2% 99,51 -0,03 BTP-1NV26 7,25% 130,66 0,09 CTZ-30GN11 99,04 -0,01
CSP INT IND CALZE 0,9698 -1,47 0,9655 17280 32 0,7542 1,1310 27,79 UNICREDITO RSP 2,3019 1,62 2,3300 44026 50 2,1787 2,9493 -19,97
BOT-28FB11 S 99,60 -0,01 BTP-1AG13 4,25% 105,57 -0,00 BTP-1NV27 6,5% 122,45 0,15 CTZ-30ST11 98,57 0,02 UNILEVER 22,1982 3,58 22,2000 1046 34922 20,1100 24,0067 -2,21
D D’AMICO 1,1261 0,33 1,1160 63420 169 1,0455 1,3862 2,95
DADA 4,6214 -0,73 4,6150 7802 75 3,2307 6,1337 -21,30 BOT-15MZ11 A 99,53 -0,01 BTP-15DC13 3,75% 104,31 -0,01 BTP-1NV29 5,25% 107,57 -0,12 CTZ-29FB12 97,62 -0,03 UNIPOL 0,5407 0,78 0,5395 4676214 800 0,5202 0,9735 -43,61
DAIMLER 46,3311 2,87 46,2300 321 47415 30,6149 46,3311 24,03 BOT-15AP11 A 99,41 -0,03 BTP-1GN14 3,5% 103,50 -0,02 BTP-1MG31 6% 116,57 0,10 UNIPOL PRIV 0,3633 0,58 0,3615 2794309 331 0,3422 0,6409 -41,54
DAMIANI 0,8256 0,8300 4500 68 0,7339 1,0714 CTZ-30AP12 97,21 -0,05
-1,57 -22,94 BOT-16MG11 A 99,28 -0,01 BTP-1AG14 4,25% 106,20 0,00 BTP-1FB33 5,75% 113,86 0,09 V VALSOIA 4,1775 0,00 4,1775 0 44 3,8002 4,5475 -5,91
DANIELI & C 16,8091 2,22 16,7300 524503 687 13,8538 20,4747 -3,40 CTZ-31AG12 96,38 -0,02 VIAGGI DEL VENT. 0,1376 0,00 0,1376 0 18 0,1376 0,1386 -0,72
DANIELI & C RNC 9,3331 2,57 9,2800 732639 377 7,6496 11,1656 1,95 BOT-15GN11 A 99,11 -0,02 BTP-1FB15 4,25% 106,61 0,16 BTP-1AG34 5% 104,13 -0,11
BTP INDICIZZATI VIANINI INDUSTRIA 1,3142 -1,00 1,3150 1971 40 1,2729 1,4780 -5,45
DANONE 42,1627 -4,20 42,1400 300 20146 40,0000 46,9029 -1,95 BOT-15LG11 A 98,95 -0,01 BTP AP15 3 EUR 101,31 0,06 BTP-1FB37 4% 90,29 -0,03
VIANINI LAVORI 3,9845 1,44 3,9900 12727 175 3,8407 4,7309 -14,66
DATA SERVICE 0,4642 -3,29 0,4550 1487819 5 0,3506 0,4952 -5,28 BOT-15AG11 A 98,78 -0,01 BTP-15GN15 3% 101,06 0,08 BTP-1AG39 5% 103,96 0,03 BTPI-15ST12 1,85% 103,46 0,05
DATALOGIC 4,3277 1,68 4,3825 12719 253 2,9949 4,4968 6,88 VITTORIA ASS 3,6284 0,35 3,6250 19574 239 3,4474 4,0259 -5,53
BOT-15ST11 A 98,61 -0,01 BTP-1AG15 3,75% 104,60 0,06 CCT BTPI-15ST14 2,15% 104,54 0,10 VIVENDI 19,6500 -1,26 20,0000 60 22993 16,5800 21,3261 -2,52
DE’LONGHI 4,0501 1,33 4,0700 8264 606 2,7629 4,1427 27,43
DEA CAPITAL 1,2468 1,2410 244706 382 1,1067 1,3793 BTP BTP-1AG16 3,75% 104,42 0,09 CCT-DC10 IND 100,15 -0,00 Y YOOX 7,8562 7,7050 435019 0 5,1128 7,8562
-0,29 -0,26 BTPI-15ST17 2,1% 102,35 -0,07 1,19 53,31
DEUTSCHE BANK 41,2911 1,71 41,1100 27984 25514 40,5962 59,8385 -17,01 BTP-1NV10 5,5% 100,42 -0,01 BTP-1FB17 4% 105,24 0,05 CCT-MG11 IND 100,03 0,01 YORKVILLE BHN 0,0790 0,89 0,0793 235708 4 0,0719 0,1865 -56,85
DEUTSCHE TELEKOM 10,1420 10,1200 6651 44213 8,7274 10,5469 BTPI-15ST19 2,35% 102,24 -0,22
0,00 -2,58 BTP-01FB11 3,75% 100,95 -0,01 BTP-1AG17 5,25% 112,26 -0,01 CCT-NV11 IND 99,76 -0,00 Z ZIGNAGO VETRO 4,6640 -0,83 4,7375 43565 373 3,7991 4,7788 18,93
DIASORIN 30,6527 0,84 30,4700 74005 1686 23,5138 34,5817 23,87 BTP-15MZ11 3,5% 101,12 BTP-1FB18 4,5% 107,28 CCT-1MZ12 IND 99,53 BTPI-15ST23 2,6% 101,63 -0,21
DIGITAL BROS 1,4250 0,93 1,4400 3678 20 1,2341 2,3342 -37,07
-0,02 -0,01 0,02 ZUCCHI 0,5404 0,69 0,5395 31000 13 0,3887 0,6127 19,74
DMAIL GROUP 3,5621 -3,79 3,5700 32277 27 3,5621 5,6979 -31,35 BTP-1AG11 5,25% 103,19 -0,01 BTP-1AG18 4,5% 106,93 0,09 CCT-1NV12 IND 99,04 0,01 BTPI-15ST35 2,35% 99,43 -0,61 ZUCCHI RNC 0,5050 1,53 0,5100 1985 2 0,4659 0,6472 -12,93
DMT 13,2608 -0,21 13,3000 12038 150 11,5361 17,5239 -16,74
E E OLIMPIA 4,0000 0,00 4,0000 0 0 4,0000 4,0000 0,00
Obbligazioni Obbligazioni Convertibili Cambi Monetari
E.ON 22,1924 2,81 21,8400 4561 42266 21,5336 29,4852 -24,73
EDISON 0,9269 0,83 0,9265 1984327 4802 0,8721 1,1560 -12,97 TITOLI prezzo rif. var% TITOLI prezzo rif. var% TITOLI prezzo rif. var % OGGI VAR% Valute Euro Oggi Euro Ieri Valute Euro Oggi Euro Ieri
EDISON R 1,2872 1,42 1,2900 24305 142 1,2337 1,5660 -0,37 ARKIMEDICA 2012 CV5% 98,5770 -0,25
EEMS 1,4658 4,02 1,4420 1425286 62 1,0257 1,7192 17,70 BCA INTESA-12RELOAD3 95,90 -0,10 ENEL-05/12 IND 99,55 -0,03 UNICRED-04/NV10 S-UP 100,21 0,01 CORONA DANESE 7,4503 7,4505 FRANCO SVIZZERO 1,3257 1,3163
EL.EN. 11,2911 3,68 11,5000 15550 54 10,8328 13,0031 -5,58 BCA INTESA-14 S-T IT 97,77 0,04 MPASCHI-13 35A TF-TV 101,30 -0,25 UNICRED-10 8 ST-UP 100,35 -0,01 B INTERM-15 CV 1,5% 90,7186 -0,20 CORONA ESTONIA 15,6466 15,6466 LEV BULGARO 1,9558 1,9558
ELICA 1,5363 -0,79 1,5290 22612 97 1,4769 1,9955 -20,01 BCA INTESA-14 SC TOT 98,36 0,12 MPASCHI-15FB29 8 TM 90,90 0,11 BCA CARIGE-13 CV1,5% 109,1556 -0,04 CORONA NORVEGESE 7,9145 7,9475 LIRA STERLINA 0,8504 0,8535
EMAK 4,1723 4,0550 0 115 3,4505 4,5349 BENI STA 2011 CV2,5% 100,0201 CORONA SVEDESE 9,1710 9,2070 RAND SUDAFRICANO 9,4390 9,4450
0,00 20,92 BCA INTESA-14 ST EUR 98,32 0,01 MPASCHI-99/14EU 3 SD 100,38 -0,67 0,04
ENEL 3,9249 1,35 3,9125 26355812 24278 3,4423 4,2396 -3,22 BEI-96/16 ZC 86,92 -0,00 MPASCHI-99/29 4 TM 91,57 -0,03 Oro e Monete BPER 12 CV SUB 3,7% 102,0716 -0,13
DOLLARO AUSTRALIANO 1,4026 1,4047 REINMIMBI CINESE 9,0192 8,9966
ENERVIT 1,2372 0,00 1,2210 0 22 1,1024 1,4802 -11,63 DOLLARO CANADESE 1,3795 1,3801 RUPIA INDIANA 60,6730 60,6980
BEI-97/17 ZC TRASF 44,08 0,38 SP IMI-98/13 7 SD 135,00 0,48 Denaro Lettera
BPER 2015 CV 108,7061 -0,16 DOLLARO USA 1,3477 1,3412 YEN GIAPPONESE 113,5200 113,2000
ENGINEERING 21,1586 0,31 21,2500 2443 265 18,9485 27,7503 -22,91 ORO FINO (GR/EURO) 29,13 31,02
ENI 15,8045 1,12 15,8500 49679428 63303 14,4936 18,6335 -11,26 BEI-98/13 FRF 108,46 0,38 SP IMI-99/19 7 IND 100,66 0,13 BPOPOLARE CV 14 105,9221 -0,08 FIORINO UNGHERESE 276,6900 278,7500 ZLOTY POLACCHI 3,9497 3,9763
BEI-98/18 STICKY FRF 115,03 0,00 SPAOLO-13 161 5,58% 105,97 -0,05 ARGENTO (KG/EURO) 475,14 516,46
ERG 9,8295 0,90 9,7900 181783 1477 9,0891 10,7763 1,05 CAPE LIVE 14 CV 89,0000 0,95
BEI-99/14EU CMS LINK 139,86 SPAOLO-95/10 66 IND 99,61 ORO LONDRA ($/ONCIA) 1298,25 1297,00
ERG RENEW 0,7856 -0,20 0,7950 123232 74 0,6533 0,9781 20,25 0,06 0,00 CARIGE CV 2015 106,6559
ERGYCAPITAL 0,5219 -1,29 0,5210 133842 38 0,4726 1,2066 10,43 BEI-99/19 EU S BOND 100,33 -0,21 SPAOLO-96/10 110 IND 99,50 0,00
ARGENTO LONDRA ($/ONCIA) 21,54 21,54
COGEME SET 2014 CV 99,9807
0,03
Mercato Denaro
ESPRINET 6,6688 6,6300 77244 350 6,1109 9,8398 STERLINA V.C. 217,17 235,01 0,19
0,00 -26,76 BEI-99/29 EU SD 100,95 -0,65 SPAOLO-96/10 111 IND 99,61 0,00 PERIODO Domanda Offerta PERIODO Domanda Offerta
EUROFLY 0,0522 1,95 0,0515 1764933 19 0,0512 0,1582 -66,94 STERLINA N.C. (ANT.73) 217,17 235,01 CREVAL 2013 CV 101,0854 0,09
BEI-99/29 F & ZERO 111,17 0,54 SPAOLO-97/22 115 ZC 64,80 0,13 STERLINA (POST.74) 217,17 235,01 LIBOR EURIBOR
EUROTECH 2,1795 2,36 2,1600 262168 77 1,8023 2,9185 -23,45 SIAS-17 CV 2,625% 93,9572 -0,01
BIM-IMI-24EU F& ZERO 113,80 0,00 SPAOLO-CF 5% 110,00 0,00 KRUGERRAND 939,95 1022,58 1 SETT 0,5150 0,5220
EUTELIA 0,2150 0,00 0,2150 0 14 0,0999 0,3956 -38,32 SNIA 3% CV 2010 78,0000 1 MESE 0,5731 0,5731
BIM-IMI-98/18 SD 111,44 -0,89 SPAOLO-CF CO 6% 100,10 0,00 0,00 1 MESE 0,6180 0,6270
EXOR 16,6287 0,82 16,4800 691284 2665 10,9374 16,6287 23,20 MARENGO ITALIANO 167,33 190,06 3 MESI 0,8237 0,8237 2 MESI 0,7120 0,7220
EXOR PRV 14,2204 3,61 14,0700 318677 1092 6,1162 14,2204 93,66 COMIT-97/27 ZC 44,64 0,17 SPAOLO-CF O 6% 101,00 0,00 MARENGO SVIZZERO 166,30 187,99 SOPAF 2012 CV 3,875% 69,8358 3,87
3 MESI 0,8790 0,8910
EXOR RSP 14,4324 14,2500 37224 132 8,2151 14,4324 COMIT-98/28 ZC 42,78 0,11 UNICRED-04/10 6 S-UP 100,50 0,25 MARENGO FRANCESE 166,30 187,99 UBI BCA 2013 CV 106,5499 -0,19 6 MESI 1,1106 1,1106
1,59 44,65 6 MESI 1,1380 1,1540
EXPRIVIA 0,8672 1,31 0,8745 19746 44 0,7935 1,2671 -29,19 ENEL-05/12 3,625% 102,47 0,02 UNICRED-04/10 ST-UP 100,18 -0,01 MARENGO BELGA 166,30 187,99 VITTOIA-16 CV FIX/F 190,0000 0,00 9 MESI 1,2550 1,2550 9 MESI 1,2850 1,3030
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 17

➔ Cronache
Rincari in particolare sui prelievi bancomat, i bonifici, i pagamenti delle utenze e i tassi passivi. I dati dell’indagine di «Patti Chiari»

Banche, aumentano le spese? Pagano i clienti


Diversi istituti pronti a modificare al rialzo le tariffe delle operazioni anche per coprire obblighi imposti da Bankitalia
■ Tra i consumatori c’è malumo- vo bancomat su altra banca (1,90 CorrierEconomia). Come noto tale
re nei confronti delle banche pron- euro rispetto a 1,80 euro), per il bo- indice tiene in considerazione tut-
te a modificare le condizioni rela- nifico per cassa (massimo 5 euro te le principali voci di spesa rela- GLOSSARIO

L A SCHEDA
tive ai conti correnti, ritoccando al rispetto ai 4,5) e per le domicilia- tive ad un conto corrente. Con l’oc-
rialzo le tariffe. Un rialzo che ha ri- zioni utenze, passate dalla gratuità casione, entrando nel dettaglio del- ISC
guardato soprattutto i prelievi Ban- agli 85 centesimi. Inoltre, per il con- le utenze domiciliate, si precisa che
comat su banca diversa da quella to «Duetto Noi» targato Ubi, il tas- per la clientela in essere delle Ban- È l’indicatore sintetico di costo.
in cui si ha il conto corrente, i bo- so passivo massimo in assenza di che Rete del Gruppo rimangono va- Entrato in vigore il 26 maggio
nifici, i pagamenti utenze e i tassi fido è passato dal 14,30% al lide le condizioni preesistenti (chi scorso per volere della Banca
passivi. 15,75%. Costo in discesa invece era esentato continua ad essere d’Italia, vuole essere un ulterio-
Tra gli esperti del settore emerge per quanto riguarda il bonifico ri- esentato)». re strumento di trasparenza in
che i rincari sarebbero da ricondur- petitivo, passato da un massimo di Tra chi ha ritoccato al rialzo al- tema di conti correnti.
re all’entrata in vigore, avvenuta 2,5 euro ad un massimo di 1,55 eu- cune voci del conto corrente, sem- L’Isc mostra al consumatore il
nel maggio scorso, dell’indice sin- ro. pre in base alle elaborazioni Cor- costo indicativo annuo del con-
tetico di costo annuo (Isc, detto an- Per quanto riguarda il gruppo rierEconomia su dati Patti Chiari, to corrente, espresso in euro.
che «cartellino del prezzo»), un ob- guidato da Victor Massiah, è im- troviamo il Monte dei Paschi di Il valore è ottenuto sommando i
bligo per le banche voluto da portante sottolineare come le varie Siena (Mps). Il conto corrente Mps costi annuali, fissi e variabili, del
Bankitalia. L’Isc, oltre ad essere un banche che lo compongono, visto Costomeno, per esempio, ha alza- conto corrente modellati su sei
capitolo importante del volumino- che ognuna di loro ha un proprio to i costi del bonifico ripetitivo, pas- profili tipo di utilizzo: giovani
so libro sulla trasparenza bancaria consiglio di amministrazione e si sato dalla gratuità ad un massimo (164 operazioni all’anno: fon-
voluto dall’istituto del governato- comporta in maniera indipenden- di 4,5 euro. In rialzo anche i paga- te Banca d’Italia), famiglie con
re Mario Draghi, sarebbe per mol- te, hanno la libertà di determinare menti utenze sia allo sportello con bassa operatività (201), fami-
ti operatori una delle cause princi- le politiche dei prezzi. Così emer- addebito in conto (passati da 1,49 glie con media operatività (228),
pali dell’aumento dei costi nelle fi- ge, sempre analizzando i dati Pat- euro a 3 euro), sia allo sportello per famiglie con elevata operatività
liali bancarie. Un’altra causa sareb- ti Chiari su elaborazione CorrierE- cassa (da 1,49 a 3,5 euro), sia via in- (253), pensionati con bassa
be invece da cercare in una diretti- conomia, che il conto corrente de- ternet (da 0,80 a 1 euro). Passa da operatività (124), pensionati con
va dell’Unione europea riguardan- nominato «Duetto Basic» profilo zero ad un euro anche il costo per media operatività (189). Fonte
te incassi e pagamenti che elimina «giovani», ad esempio, se sotto- la rata finanziamenti per acquisti. del numero delle operatività.
alle banche la voce riguardante gli scritto presso le filiali del Banco di In calo, invece, il costo del boni-
introiti sui giorni di valuta (soprat- Brescia costa oltre 105 euro all’an- fico allo sportello con addebito in PSD
tutto sui bonifici). Due procedure no, mentre se sottoscritto alla Po- conto, passato da un massimo di
che fanno sostenere alle banche co- polare di Bergamo costa 91,42 eu- 5,5 euro ad un massimo di 4,5 eu- Direttiva europea sui Servizi di
sti ben maggiori rispetto a prima ro, circa il 15% in meno. In sostan- ro. Pagamento (PSD – Payment Ser-
della loro entrata in vigore. Per cui za però, tenendo conto delle tan- Analizzando in generale i dati vices Directive).
alle stesse non è parso strano poter te voci che compongono l’Isc, l’in- dei sei istituti presi in esame, ri- Entrata in vigore il 1 marzo scor-
recuperare i suddetti costi aumen- dice sintetico di costo annuo re- spetto a costi che i correntisti so- so, dovrebbe garantire un ulte-
tando quelli chiesti ai clienti. In ba- lativo ai conti correnti delle varie stenevano prima dell’entrata in vi- riore passo verso la creazione di
se ad una elaborazione effettuata banche del gruppo Ubi è stato ab- gore dell’Isc, a settembre i maggio- un unico mercato dei servizi ban-
da «CorrierEconomia» su dati Pat- bassato mediamente da maggio di ri rincari hanno riguardato il boni- cari e finanziari in ambito eu-
ti Chiari, che ha preso in esame i circa l’8%. fico ripetitivo e quello via internet, ropeo.
conti correnti per famiglie di sei Sul tema in questione il Gruppo il pagamento utenze allo sportello Si applica a tutti i servizi di pa-
istituti bancari (Intesa San Paolo, Ubi Banca sottolinea che «è uno e via internet, il tasso passivo ed il gamento in euro e nelle altre va-
Unicredit, Monte Paschi Siena, dei pochi – si legge nella nota uffi- prelievo bancomat su altra banca. lute degli Stati Membri dell’U-
Bnl, Bpm e Ubi): scopriamo ad ciale – che negli ultimi mesi, per In controtendenza invece il boni- nione Europea, prestati nella Co-
esempio che i clienti Ubi sottoscrit- tutte le banche che lo compongo, fico allo sportello con addebito in munità Europea. Sono esclusi i
tori del conto corrente «Duetto ha abbassato l’indice sintetico di conto, sceso mediamente del pagamenti effettuati in contan-
Noi» negli ultimi mesi si sono vi- costo (Isc) relativo ai conti corren- 4,21%. Aumentano i costi dei conti correnti ti o tramite titolo cartaceo (as-
sti aumentare i costi per il prelie- ti (come riconosciuto anche dal Alda Zara segni, effetti cambiari, traveller’s
cheque).
Le principali novità introdotte
Analisi del consorzio Patti Chiari: la spesa più alta per le famiglie con utilizzo medio. Si risparmia via internet dalla direttiva Psd riguardano
l’abolizione della valuta anter-
gata (in sostanza non sarà più

Conto corrente, quanto mi costi: anche 190 euro l’anno


possibile accreditare i fondi sul
conto del beneficiario con una
data valuta retrodatata e prece-
dente rispetto alla data di dispo-
sizione dell’ordine di bonifico);
■ La mazzata più forte in tema di costi per la te- i tempi certi di esecuzione (i bo-
nuta di un conto corrente arriva alle famiglie che Prezzo medio annuale per profilo di utilizzo allo sportello nifici denominati in euro non di-
lo utilizzano mediamente: ben 156 euro. Ai qua- sposti su supporti cartacei sa-
li si devono poi aggiungere altri 34 euro per l’im- Esclusa imposta di bollo ( ) ranno accreditati al beneficiario
posta di bollo. In totale ogni anno sono quindi 156 un giorno lavorativo dopo la da-
mediamente 190 gli euro che escono dalle tasche Giugno Agosto 154 ta di disposizione dell’ordine. In
144 146
delle famiglie italiane per usufruire di un conto 132 134 130 132 caso di ordini disposti su sup-
corrente utilizzato tramite lo sportello bancario. 122 124 porto cartaceo, l’accredito è do-
È quanto emerge dall’analisi condotta dal con- po 2 giorni lavorativi). Infine l’u-
sorzio Patti Chiari analizzando circa 700 conti 98 99 95 96 tilizzo del’Iban (International
correnti. Rispetto al giugno scorso, data in cui è Bank Account Number) come
entrato in vigore obbligatoriamente per le banche dato identificativo unico del con-
l’indice sintetico di costo annuo (Isc), l’incremen- to corrente del beneficiario.
to del costo per le famiglie con operatività media L’Iban ha sostituito l’uso delle
è salito dell’1,3% (da 154 a 156 euro). Analizzan- vecchie coordinate bancarie
do i valori effettivi, seguono poi le famiglie con (CAB, ABI, numero c/c) e sarà
operatività elevata (146 euro contro i 144 di giu- obbligatorio per disporre tutti i
gno: +1,4%). Al terzo posto, ma in questo caso la bonifici nazionali ed esteri.
terza età preferiva starsene giù dal podio, si piaz- Giovani Famiglie Famiglie Famiglie Pensionati Pensionati Prezzo medio Proprio l’eliminazione per le ban-
zano i pensionati con operatività media, che han- operatività bassa operatività media operatività elevata operatività bassa operatività media per profilo (1) che dell’introito sui giorni di va-
no visto crescere i costi sempre di 2 euro all’an- luta (in particolare sui bonifi-
no (da 132 a 134 euro) ma con una percentuale di ci) è considerata una delle cau-
incremento che si piazza al secondo posto tra tut- se principali dell’aumento dei
te le altre tipologie di clienti: +1,5%. Pensiona- (1): il prezzo medio è calcolato ponderando il prezzo medio del C/C per ciascun target di clientela per il peso che la stessa classe riveste all’interno della popolazione bancarizzata nazionale
costi dei conti correnti.
ti che con i loro costi si piazzano sopra quelli me- Fonte: Patti Chiari
di, fermi a 132 euro. Insomma, per i pensionati
un’ulteriore doccia fredda, visto che in una Italia
dove tutto cresce alla grande, l’unico dato fer-
mo o decrescente sono proprio gli assegni siglati
dall’Inps. In soli quattro mesi i costi dei conti cor-
renti sono saliti mediamente dell’1,5%. In quar-
Prezzo medio annuale per profilo di utilizzo web La denuncia dei consumatori
ta posizione troviamo (con 124 euro, 2 in più ri-
spetto al giugno scorso: +1,6%) le famiglie con
bassa operatività sul conto corrente. Quinta po-
Esclusa imposta di bollo ( )

Giugno Agosto
«Non ci sentiamo tutelati»
sizione per il gruppo dei giovani, che, nonostan-
te le varie offerte promozionali, si vedono pre- ■ «Il sistema bancario italiano è to. E su questa situazione a suo favo-
levare 99 euro all’anno (contro i 98 del giugno 117 117 inattaccabile e i suoi comportamen- re il sistema bancario fa quello che
scorso: +1%). Chiudono la triste classifica i pen- 106 107 ti inaccettabili»: parola di Enea Gue- vuole, a tal punto che, ad esempio,
sionati con bassa operatività, con 96 euro di co- 92 92 92 96 97 rinoni, segretario provinciale del Mo- anche le varie richieste e avvertimen-
91
sti, contro i 95 di giugno (+1%). vimento consumatori. «Le banche – ti lanciati dal ministro dell’Economia
Analizzando invece i prezzi medi annui pa- 74 74 75 76 attacca Guerinoni – sono molto bra- Giulio Tremonti sono caduti nel vuo-
gati dai vari profili di clientela che utilizzano i ve a far pagare ai propri clienti tut- to. Tutto ciò la dice lunga su come og-
conti correnti via web, la classifica e gli incremen- to quanto è possibile. E quando ar- gi il sistema politico è succube di
ti dei costi rispetto a giugno rimangono sostan- riva sul mercato una legge che in teo- quello bancario-finanziario. Conse-
zialmente immutati, ma i costi complessivi si ri- ria dovrebbe tutelare i consumatori guentemente le leggi emanate più che
ducono notevolmente. Ancora in testa le famiglie (come nel caso delle norme ineren- rispondere alle esigenze dei consu-
con operatività media, ma il costo scende a 117 ti ad una maggiore trasparenza), ec- matori vanno a privilegiare le grandi
euro all’anno (-25% rispetto ai costi del conto cor- co che il sistema bancario-finanzia- lobby. Prendiamo ad esempio la leg-
rente utilizzato via sportello). Seguono le fami- Giovani Famiglie Famiglie Famiglie Pensionati Pensionati Prezzo medio
rio riesce a trovare i vari escamotage ge sulla class action per il risarcimen-
glie con operatività elevata (107 euro rispetto ai per riempire ancora di più le proprie to collettivo entrata in vigore que-
106 di giugno: -26% rispetto allo sportello), i pen- operatività operatività operatività operatività operatività per profilo (1) casse: a danno ovviamente dei pro- st’anno: inefficace e oggettivamente
sionati con operatività media (92 euro, -31% ri- bassa media elevata bassa media pri clienti». Per Guerinoni «il siste- inapplicabile. Il problema è che mai
spetto allo sportello, è il decremento maggiore), ma bancario si fa forza sul fatto che come oggi manca un’interfaccia po-
le famiglie a bassa operatività (92 euro: +1% ri- la maggior parte dei cittadini è co- litica che contrasti lo strapotere del-
spetto a giugno, -26% rispetto allo sportello), i stretta ad avere i suoi servizi. Oggi, le banche. E, ovviamente, vista la si-
pensionati a operatività bassa (76 euro, -21% ri- più che non essere pensabile, non è tuazione, le banche fanno davvero
spetto allo sportello). Chiudono i giovani, con 74 (1): il prezzo medio è calcolato ponderando il prezzo medio del C/C per ciascun target di clientela per il peso che la stessa classe riveste
praticamente possibile vivere senza molto poco a favore dei propri clien-
euro spesi all’anno (-25% rispetto allo sportello) all’interno della popolazione bancarizzata nazionale avere un conto corrente, senza utiliz- ti, anzi, non sono rare le volte in cui
per usufruire di un conto corrente web. Fonte: Patti Chiari zare il bancomat o effettuare un bo- le banche si proteggono facendo pa-
A. Z. nifico e ricorrere alle carte di credi- gare i propri rischi ai clienti stessi».
18 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

CITTÀ

Tentorio a Bruni: Provincia, previsti


bilancio frenato 2 milioni in meno
dal Patto di stabilità di entrate tributarie
«Sforarlo avrebbe conseguenze devastanti» Programma, Lista Bettoni: siamo all’anno zero
Oneri di urbanizzazione, buco coperto da A2a La maggioranza: toni da campagna elettorale
■ Delibera tecnica, dibattito ad alto contenu- no convinto la minoranza per la quale la que- ■ A 15 mesi dall’insediamento dell’ammini- te» e la Lista Bettoni segnala «la manifesta inca-
to politico. Dopo le accuse delle opposizioni stione resta squisitamente politica. «Se questa strazione Pirovano è tempo di un check, e l’oc- pacità di fare scelte dopo le stucchevoli polemi-
alla vigilia del Consiglio comuale, ieri la sedu- è l’impostazione – ribatte Roberto Bruni del- casione è la verifica dello stato di attuazione del che di questi mesi». È direttamente il presiden-
ta sugli equilibri di bilancio ha visto la replica l’omonima lista – significa che l’amministra- programma (con relativi equilibri di bilancio) te Ettore Pirovano a prendere la parola: «È im-
della Giunta affidata all’assessore Enrico Fa- zione non è convinta delle promesse fatte dal in Consiglio provinciale. Dove dai numeri si pas- possibile venderle, perché sono società piene
coetti e al sindaco Franco Tentorio. governo di centrodestra sulle modifiche al Pat- sa in fretta alla politica, con la Lista Bettoni (per solo di debiti. Su quella di Benevento, ad esem-
to e sul federalismo fiscale». «Non possiamo voce del capogruppo Vittorio Milesi) che alza pio, ricordo che sono in atto ben cinque ricorsi;
POCHE OPERE PUBBLICHE oltrepassare la soglia dei 25 milioni di opere i toni, parlando di «una maggioranza che tira faccio presente che un assessore di San Salva-
Sul tema degli investimenti e sulla loro scar- pubbliche? Bene – aggiunge Elena Carnevali a campare e che finora ha fatto vedere poco di tore Talesino mi ha contattato perché qualcuno
sa consistenza (7,5 milioni) rispetto a quanto (Pd) – allora bisogna almeno specificare quali diverso dal nulla. Siamo all’anno zero». A con- voleva comprare per 100 mila euro il terreno che
preventivato (oltre 51 milioni) il sindaco è sta- sono le priorità e da dove si vuole comincia- fronto, questa volta, è la Lega a sembrare quasi la Provincia di Bergamo ha comprato per 500
to perentorio: «Il bilancio si farà solo al 31 di- re». «Siamo di fronte a una specie di resa dei timida, rispondendo punto su punto ma con più mila euro: gli ho detto che per il momento non
cembre. Il Patto di stabilità non consente però nostri amministratori che non hanno la forza saver foir e il vicepresidente Giulia- siamo interessati. Stiamo comun-
di andare oltre i 20-25 milioni di opere all’an- di contrattare di fronte al proprio ministro la no Capetti (Pdl) che replica: «Tan- que agendo per tutelare l’ente e per
no. Sforarlo avrebbe delle conseguenze de- loro sopravvivenza», ha riassunto Pietro Ver- ta enfasi non è giustificata, mica sia- Pd: sulle società identificare le precise responsabi-
vastanti, noi lo rispettiamo. Non si tratta di tova dei Verdi. mo in campagna elettorale». Alla lità ci siamo rivolti anche alla Cor-
mancanza di volontà o coraggio: in gioco c’è la fine nessun intoppo: l’ordine del
partecipate si te dei Conti. Le azioni sono dunque
possibilità di accedere ai mutui, quella di as- LA VOTAZIONE giorno passa nonostante il voto con- passi dai dossier in corso».
sumere nuovo personale e di ottenere i trasfe- Quindi la votazione che ha visto l’appro- trario delle opposizioni. ai fatti. Pizzicato sui ritardi dell’apertu-
rimenti dallo Stato. Rinunciarvi significhereb- vazione degli equilibri di bilancio (astenuto ra della Scuola di Magistratura, Pi-
be bloccare qualsiasi iniziativa. Chiaro che mu- Mazzoleni, contrarie le minoranze) e di un or- LA RELAZIONE Pirovano: rovano ha anche aggiornato la si-
tando la normativa, si potrà ripensare il tut- dine del giorno congiunto sulla revisione del Si parte dalla relazione dell’as- le azioni sono tuazione, leggendo in diretta dal
to: la richiesta è che almeno per gli enti virtuo- Patto di stabilità. sessore al Bilancio Mario Gandolfi, in corso suo I-Pad una lettera giratagli dal
si il Patto venga attenuato». per i quali i conti non necessitano ministro Umberto Bossi e firmata
IL NUOVO OSPEDALE di particolari variazioni, fatto salvo dal guardasigilli Angelino Alfano:
ONERI DI URBANIZZAZIONE Nel frattempo si annuncia una trasferta di Il sindaco Franco Tentorio che «a fine anno, presumibilmente, ci trovere- l’offerta vincente è stata quella dell’Opera Sant’A-
Sui 4 milioni di euro di oneri di urbaniz- Palafrizzoni (o meglio della seconda commis- mo di fronte a 2 milioni di euro di entrate tribu- lessandro per i locali del collegio, e ora si sta va-
zazione che hanno rischiato di mandare in tilt sione aperta a tutti i consiglieri tarie in meno». Un buco presunto che verrà com- lutando la congruità del canone richiesto, cano-
gli equilibri di bilancio e che sono stati rim- comunali) sul cantiere del nuo- pensato con alcune manovre: «Un risparmio di ne che almeno fino al giugno 2011, però, dovran-
piazzati dai dividendi di A2A, alla riduzione vo ospedale, dopo la notizia del- 1,3 milioni sui costi del personale, per il conge- no ancora sostenere gli enti locali bergamaschi.
degli interessi passivi sui mutui e a un incre- le infiltrazioni d’acqua e del con- lamento delle assunzioni previsto dalla Finan-
mento dei trasferimenti dallo Stato, Tentorio seguente ritardo nella consegna ziaria; 100 mila euro di minori spese mensa; 300 OPERE PUBBLICHE
non ha nascosto un pizzico di ottimismo: «Do- dei lavori. È passato infatti all’u- mila euro di risparmi sull’illuminazione pub- Un tasto battuto dalle opposizioni è anche
po l’approvazione del Pgt – ha aggiunto il sin- nanimità l’ordine del giorno pre- blica; una riduzione di 350 mila euro sui tassi quello delle opere pubbliche. Per Mauro Mari-
daco – stiamo registrando una certa ripresa. Ci sentato da Claudio Crescini (Pd) d’interesse e l’applicazione di 351 mila euro del- noni (Lista Bettoni) «si è all’anno zero. Su 150
auguriamo di colmare almeno parzialmente il nel quale si chiede all’ammini- l’avanzo di amministrazione 2009, che verrà co- milioni ne sono stati impegnati solo 12». Ma è
gap. Questo ci consentirebbe di prestare atten- strazione dei Riuniti un sopral- sì azzerato se non per un piccolo fondo». Buo- soprattutto l’elenco di ritardi, anche nella pro-
zione anche alle richieste di maggiori servizi». luogo al fine «di accertare quan- ne nuove vengono date sul capitolo alienazio- gettazione, fatto da Milesi (dalla Tangenziale
to accaduto e un’audizione per ni, dopo che il capogruppo del Pd Franco Cor- Ovest di Treviglio alla variante di Cisano) a su-
L’AVANZO DI BILANCIO riferire le previsioni sui tempi nolti fa notare che «dei 10 milioni previsti non scitare la smentita dell’assessore alla Viabilità
«L’invito delle minoranze a considerare con d’attesa». «Ho già contatto la di- c’è traccia. Che fine faranno i 6 mi- Giuliano Capetti: «Sono stupito
maggiore attenzione la destinazione dei 5,5 mi- rezione – ha spiegato il sindaco lioni di manutenzione stradale e i 4 Si stanno dall’enfasi e dalla ruvidezza di Mi-
lioni dell’avanzo di bilancio per coprire le spe- Tentorio – che ha dato una tota- di interventi sugli edifici scolasti- lesi, non siamo mica in campagna
se in conto capitale – ha detto ancora Tentorio le disponibilità al fine di fare ci che dovevano essere coperti da sbloccando elettorale. Le sue sono solo impre-
– è corretto. Non lo facciamo ora, solo perché chiarezza». queste entrate?». Gandolfi però ras- alienazioni per 10 cisioni per usare un eufemismo».
dobbiamo considerare con più attenzione le sicura: entro la prima decade di ot- milioni di euro. E per qualcuno il malumore del
esigenze riguardanti i Peg (le stesse dotazio- L’EX ENEL tobre dovrebbe chiudersi la parti- consigliere provinciale di San Pel-
ni di servizi, ndr) dei vari assessorati». Via libera, infine, anche a due ta per la vendita dell’immobile di
Entro ottobre la legrino è dovuto alla revisione dei
ordini del giorno «fotocopia» via Masone (5 milioni di euro); e a vendita collegi provinciali (che dalle pros-
MENO MULTE presentati rispettivamente dal- buon punto sono le trattative anche dell’immobile di sime tornate elettorali vedrà ridot-
E a proposito del «crollo delle sanzioni am- la maggioranza e della minoran- per le aree di Borgo Palazzo e la ces- via Masone ti i consiglieri provinciali da 36 a
ministrative» (un milione di euro in meno) il za per cercare di ridurre ulterior- sione di un edificio a Lovere. Cor- 28), con la creazione di un super-
sindaco ha dichiarato: «Perché non mettere in mente la volumetria (già dimi- nolti, però, fa notare che si resta al collegio della Valle Brembana. Lui
conto che i bergamaschi si comportino meglio nuita del 4 per cento) del proget- palo «anche per la cessione delle azioni dell’au- replica: «Qui non si difendono i posti in Consi-
rispetto al passato e che siano più attenti al co- to previsto dal piano integrato tostrada Brescia-Padova che prevedevano un in- glio, ma la rappresentanza delle aree montane».
dice della strada? Sappiamo tutti che la poli- di intervento ex Enel. «Non sarà troito sui 30 milioni di euro da utilizzare per La difesa dell’operato dell’amministrazione ar-
zia municipale ha vissuto un periodo trava- facile, ma ci proveremo – ha ri- le quote Sacbo. Cosa avverrà il 31 dicembre, da- riva praticamente d’ufficio dal capogruppo del-
gliato, il comandante Appiani è venuto da me badito l’assessore all’Urbanisti- ta di scadenza della proroga dell’anticipazio- la Lega Alberto Piccioli Cappelli (spalleggiato
e ha chiesto un nuovo incarico: il testimone ca Andrea Pezzotta – abbiamo ne fatta dalla Camera di Commercio e Ubi Ban- da Giuseppe Prevedini) - «Il doppio del tem-
è passato a Poggi e ora ci siamo assunti l’impe- ottenuto diverse modifiche e ri- ca?». po concesso per gli interventi non era per lascia-
gno di indire un bando per un nuovo coman- tengo che questi documenti po- re spazio a interventi di basso livello» - e da quel-
dante». tranno rappresentare uno stru- SOCIETÀ PARTECIPATE lo del Pdl Giuseppe Bettera: «Bene sta facen-
mento per migliorare la qualità A dare pepe alla seduta, manco a dirlo, il te- do questa amministrazione, con un passo cali-
MINORANZE INSODDISFATTE progettuale». L’intervento di Bruni (foto Zanchi) ma delle società partecipate, sulle quali il Pd in- brato sulla realtà».
Tutte risposte che naturalmente non han- E. Fa. cita «a passare dai dossier alle scelte concre- Benedetta Ravizza

Turismo Nel circuito delle località della Pianura Padana

Bergamo scommette sull’arte


■ Il «Circuito Città d’Arte del- delegato del sindaco per il set- sidente del Circuito,– è l’otti-
la Pianura Padana» è stato co- tore Turismo – intende poten- mizzazione delle risorse, che so-
stituito già nel 1996 ma Berga- ziare e usare al meglio anche no sempre scarse e vanno utiliz-
mo è entrata a farne parte solo questo Circuito, grazie al qua- zate al meglio. Il nostro sito
nel 2008 per volontà dell’Am- le si possono individuare nuo- www.circuitocittadarte.it è già
ministrazione Bruni, che aveva vi strumenti di promozione, tro- un importante veicolo di pro-
intuito le potenzialità di siner- vando un filo comune tra que- mozione, ma poi abbiamo la
gia e di visibilità date dal «met- ste città, pur nella diversità di partecipazione costante a inizia-
tersi insieme» tra città affini per ognuna. Con pochi investimen- tive nelle stesse città e nelle
diverse motivazioni. Oggi il Cir- ti è possibile incrementare un principali fiere italiane e inter-
cuito Città d’Arte della Pianura "turismo di vicinanza" tra que- nazionali». «Il nostro stand e le
Padana è un’associazione for- ste città, impegnandosi ognuna nostre pubblicazioni – specifi-
mata da 13 Comuni dislocati in a pubblicizzare sul sito e sui ca il coordinatore Luigi Balda-
Emilia Romagna, Lombardia, mass media locali gli ni – promuovono
Città Alta, il biglietto da visita di Bergamo Piemonte. Le 13 città (Alessan- eventi che si succe- tutte le tredici città.
dria, Bergamo, Brescia, Cremo- dono nelle città asso- Paolo Moretti Saremo presenti in
na, Ferrara, Lodi, Mantova, Mo- ciate. Bergamo vuo- ottobre a Bergamo
dena, Parma, Pavia, Piacenza, le assumere un ruo- (delegato del per BergamoScienza,
SEGUE DALLA PRIMA Reggio Emilia e Vercelli), oltre
al territorio, presentano altre af-
lo propulsivo in que- sindaco): «Ogni quindi ci aspettano
sto circuito ed è si- realtà si impegna fiere a Rimini, Ma-
finità: vantano centri storici an- gnificativo il fatto drid e la Bit a Mila-

I conti e l’idea di città tichi, ben conservati e di gran-


de charme; hanno una vita cul-
turale vivace testimoniata da un
che a Bergamo si sia
svolta la prima riu-
nione organizzativa
a pubblicizzare
le iniziative delle
città associate»
no».
All’incontro di
Bergamo (una trenti-
cartellone di eventi particolar- del dopo ferie». na i partecipanti) ha
Segue da pagina 1 guizzo in più, quella capacità di mente ricco; sono situate in Gli ospiti hanno tenuto una relazione
uscire dall’ordinario. Paradossal- prossimità di luoghi di interes- visitato Bergamo Alta e, a pro- uno dei massimi esperti del tu-
che, attenzione, ha comunque mente Palafrizzoni versione cen- se naturalistico. Oltre all’arte, posito di attenzione a tutto quel- rismo in Italia, Giancarlo Dalla-
sempre caratterizzato le ammini- trodestra l’ha trovata nella movi- alla musica e alla natura, l’area lo che è arte, sono stati accom- ra, docente universitario a Pe- tel 035.212247
strazioni pubbliche della nostra da che tutti avrebbero detto ap- padana si caratterizza per l’ec- pagnati in visita anche al nuo- rugia. A suo parere sono tre i fi- Rilascio garanzia
provincia, non ultime quelle a pannaggio di un centrosinistra in- cellente produzione agroalimen- vo GombitHotel di via Mario Lu- loni sui quali il Circuito deve di profitto
guida leghista: rigore, grande at- capace però di arrivarne ad una tare e vinicola. po, un «design hotel» che ha operare: turismo culturale, ci- il meglio per
tenzione ai conti, equilibrio, otti- in cinque anni: una capacità di Si è svolta a Bergamo, per la ben impressionato e che certa- cloturismo o turismo verde, tu- qualità, risultati
ma ordinaria amministrazione. E rompere schemi consolidati che prima volta, una delle periodi- mente contribuisce all’immagi- rismo scolastico. Ogni città de- e costi
poi? «I nostri bilanci sono veri co- vorremmo vedere applicata in al- che riunioni degli amministra- ne e allo charme di Bergamo. ve creare una sua «atmosfera» e RECUPERO ANNI SCOLASTICI PERSI
me quelli di tutte le amministra- tre scelte. Se è vero che è proprio tori e dei funzionari che fanno «Il primo vantaggio di essersi pensare anche a un «dono» par- CORSI DIURNI E SERALI
zioni che ci hanno preceduto» nei momenti di crisi che bisogna parte del coordinamento del Cir- messi insieme in questo circui- ticolare che la faccia ricordare LICEO SCIENTIFICO E LICEO LINGUISTICO - PERITO TURISTICO
ama ripetere spesso il sindaco investire. cuito. «L’Amministrazione Ten- to – sostiene Paolo Dosi, asses- al turista. RAGIONIERI - GEOMETRI - DIRIGENTE DI COMUNITÀ
Tentorio: ma a volte serve quel Dino Nikpalj torio – conferma Paolo Moretti, sore al Turismo a Piacenza, pre- Roberto Vitali Bergamo - Via Ghislandi, 57 - segreteria@ggscuole.it
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 19
CITTÀ

Treni regionali, ai pendolari


sms per informare sui ritardi
Con Trenitalia-Le Nord parte «My-link»: portale e servizi web per telefonini
Anche un numero verde a disposizione per avere notizie sul traffico ferroviario
■ Treno in ritardo, linea bloccata, sa (sul modello del servizio «Viag- sibile raggiungere senza l’appoggio
guai di vario genere sui vagoni re- gia treno» introdotto da Trenitalia di Regione Lombardia e senza il
gionali? Da oggi (anzi, per la preci- a livello nazionale). My-link è con- coinvolgimento, nella fase di test
sione, da ieri) i pendolari lombar- sultabile anche da telefono cellula- del servizio, delle associazioni dei
di hanno a disposizione cinque ca- re attraverso la versione mobile (col- pendolari e dei consumatori».
nali per scoprirlo e per viaggiare legandosi all’indirizzo http://mo- Non era informato della novità,
più informati. È entrato infatti in bile.my-link.it). Ma per i telefonini ma la ritiene positiva, il portavoce
funzione a pieno regime, dopo una c’è anche un’altra novità: registran- del comitato dei pendolari bergama-
fase di sperimentazione iniziata a dosi sul portale di Tln e indicando schi, Francesco Graziano. «L’idea è
maggio, il pacchetto «My-link», la tratta e gli orari cui si è interessa- buona, ma adesso dobbiamo veder-
messo in campo da Trenitalia-Le ti, si attiva un servizio sms che av- la alla prova dei fatti. Indubbiamen-
Nord (Tln). I circa seicentomila visa i pendolari in caso di guasti e te può rivelarsi utile, soprattutto il
viaggiatori che ogni giorno salgono problemi sulla linea. Per co- numero verde. Spero che si
sui treni regionali avranno a dispo- noscere i dettagli, poi, il lavori anche sul fronte
sizione un portale internet, un ser- viaggiatore potrà con- delle informazioni in
vizio web per telefonini, aggiorna- tattare il numero ver- stazione, dagli altopar-
menti via sms, un numero verde de 800.500005, gesti- lanti: è il mezzo più
e un indirizzo e-mail per ricevere to dalla stessa società semplice, ma spesso
informazioni e segnalare eventua- ferroviaria e in grado offre solo indicazio-
li problemi e disagi. «Con questa di dare indicazioni ni poco precise o tar-
nuova modalità di comunicazione precise su quanto ac- dive».
– spiega l’assessore regionale alle cade sui binari. I 18 Alla presentazio-
Infrastrutture e Mobilità, Raffaele operatori telefonici ri- Raffaele Cattaneo ne di «My-link» so-
Cattaneo – prosegue l’impegno a spondono dalle 7 alle 21. no emersi anche al-
garantire sempre più strumenti e Infine, per inviare doman- cuni dati sull’anda-
canali d’informazione al viaggiato- de o segnalazioni all’azienda è a di- mento del servizio di Trenitalia-Le-
re, che viene messo al centro ed è sposizione l’indirizzo mail my- Nord, che, stando alle statistiche,
il vero punto di riferimento del ser- link@trenitalialenord.it: risposta quest’anno ha registrato migliora-
vizio ferroviario regionale». garantita entro 72 ore. menti: l’indice di puntualità, nel
Nel dettaglio, il pacchetto com- «La comunicazione, insieme a 2010, per l’intera giornata è stato me-
prende prima di tutto il portale puntualità, sicurezza e decoro, è diamente del 90%, al di sopra del
www.trenitalialenord.it. Dall’ho- uno dei punti chiave sui quali l’a- target dell’85% fissato dalla Regio-
mepage, cliccando su «my-link» o zienda ha investito per migliorare ne. Segnali positivi anche sul fron-
collegandosi direttamente al sito il servizio – osserva Giuseppe Bie- te soppressioni, diminuite di un
www.my-link.it si accede alle infor- suz, amministratore delegato di Tre- quarto e pesano meno dell’1% sul
mazioni in tempo reale relative al nitalia-Le Nord –. Quello che pre- totale delle circa 2.200 corse giorna-
traffico ferroviario, con possibilità sentiamo oggi è un risultato impor- liere effettuate da Tln in Lombardia. I pendolari saranno informati in diretta su ritardi e guasti
di ricerca per singola linea o cor- tante, che non sarebbe stato pos- Fausta Morandi

Regione I consiglieri Barboni e Martina attaccano il piano di sviluppo Banda larga, società da rifinanziare
Il Pd: poche opere per Bergamo Pirovano: decidano il Consiglio e Roma
■ «Una paginetta fiacca e deluden- di concerto con gli enti locali, interven- ■ Sul futuro di Abm Ict, la società
te, con una distanza abissale dai procla- ga per la compatibilità ambientale del- partecipata della Provincia che
mi elettorali dell’Accordo quadro». I l’aeroporto». opera nel campo delle telecomuni-
consiglieri regionali del Pd Mario Bar- «Nonostante la presenza in Giunta cazioni, sarà Roma a pronunciarsi.
boni e Maurizio Martina criticano il Pia- regionale di due assessori bergamaschi Già, perché per l’erogazione dei
no regionale di sviluppo (Prs), in discus- (Marcello Raimondi all’Ambiente e Da- fondi necessari per sopperire alle
sione oggi al Pirellone, in particolare la niele Belotti al Territorio) – aggiungo- mancanze del business plan, sarà
scheda territoriale che riguarda Ber- no i consiglieri del Pd – ci sembra vera- necessaria la concessione di una
gamo e provincia, «priva di numeri e mente che al nostro territorio non ven- deroga. Deroga che il presidente di
tempi certi per le opere e gli investimen- ga data l’attenzione che merita. Siamo via Tasso, Ettore Pirovano chiederà
ti che il nostro territorio attende. È un considerati figli di un dio minore, ri- con il coinvolgimento del Consi-
documento generico e aleatorio, che spetto ad esempio a Brescia, per la qua- glio provinciale. Lo ha annunciato
non si prende la responsabilità di dire le si fa riferimento alla diffusione della ieri, dopo la riunione della Giun-
cosa si farà, come e quando». banda larga totalmente ignorata in Ber- ta: «La nuova Finanziaria impedi-
Per sopperire a queste lacune, i de- gamasca. Non c’è l’ombra di una cifra sce agli enti pubblici di erogare de-
mocratici propongono tre emendamen- né un elenco di progetti per il territorio naro alle società pubbliche in pas-
ti, inerenti a infrastrutture, lavoro e ae- orobico. A partire dalla variante di Zo- sivo da tre anni – ha spiegato Piro-
BARBONI roporto. Sul primo punto Martina e Bar- gno, per la quale non si dice ancora qua- MARTINA vano –. Da qui la richiesta di dero-
boni chiedono che «la Regione si impe- li quote vengono confermate e quali. Su ga che non mi sento di avanzare co-
Vanno garantiti gni a garantire i necessari fabbisogni fi- questo il Pd è allarmato, speriamo lo Nonostante in me presidente della Provincia: ab- anni, per sopperire alle mancan- sioni anche sulla sanità bergama-
quattro nanziari di sua competenza per quattro siano anche gli altri nove consiglieri re- Giunta ci siano biamo quindi deciso in Giunta di ze del business plan che ha sfora- sca» ha spiegato Pirovano, moti-
interventi strategici: variante di Zogno, gionali bergamaschi. Ma è anche il Prs coinvolgere il Consiglio affinché ci to di alcuni anni, aspettando poi fi- vando la scelta della Giunta. Ma su
interventi: tangenziale Ovest di Treviglio, tangen- nel suo complesso, che dovrebbe indi- due assessori sia il permesso come presidente no ad almeno il 2013 che vada in futuro della società, che ha posa-
variante ziale Sud e provinciale 91». Sul secon- care le strategie di sviluppo per la Lom- bergamaschi ci della Provincia di chiedere una de- pareggio», come dichiarato ieri dal to 440 chilometri di fibra ottica nel-
do segnalano «il clamoroso "buco" del- bardia, motore d’Europa, a sembrare roga alla presidenza del Consiglio presidente Pirovano. La richiesta la Bassa bergamasca, rimane un
di Zogno, la scheda, che non cita mai il protocol- più un documento d’intenti anziché un sembra che al dei ministri». Questo consentirà di di deroga, dunque, si rende neces- grande punto interrogativo: «È giu-
tangenziale lo della Valle Seriana, osannato in que- piano di azioni concrete, con numeri nostro territorio mantenere ancora in vita Abm Ict, saria per evitare di creare disagi an- sto che ne discutiamo – ha prose-
sti mesi, da ultimo dal ministro Sacco- ben definiti». E questo sarebbe solo il società nata per dotare la Bergama- che sulla sanità bergamasca. Abm guito il presidente –, ed è giusto che
Ovest di ni, ma non sostenuto nel documento, primo tempo, perché, ricorda Barboni, non venga data sca dell’«autostrada digitale» e di Ict, infatti, annovera tra i clienti l’o- si decida se andare con i libri in tri-
Treviglio, che invece si sofferma sul polo del lus- affiliato al Prs è il Piano regionale so- l’attenzione che cui la Provincia è socio unico e co- spedale di Treviglio: «Purtroppo bunale o rosicchiare quegli ultimi
so e della cultura di Azzano». Infine su ciosanitario: «E anche lì saranno tagli e me tale detiene il cento per cento siamo di fronte a una società che risparmi che ancora abbiamo da
tangenziale Sud Orio, «bene che venga indicato come indirizzi da dare, ad esempio sulle cu- merita. Non ci del capitale sociale. La società, co- probabilmente non si sarebbe do- parte, rinunciando a fare altre co-
e provinciale 91 traino per il territorio, ma è totalmen- re psichiatriche o sugli investimenti per sono progetti stantemente in perdita, ha chiesto vuta costituire, ma se ora doves- se, per tenere in vita questa so-
te assente un riferimento all’impegno scuola, ricerca e università. a via Tasso lo stanziamento di «4 simo all’improvviso cessare questo cietà».
che noi chiediamo alla Regione perché, Be. Ra. milioni di euro in un periodo di tre servizio ci sarebbero gravi ripercus- Desirée Cividini
20 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

Istituto con Presa d’Atto Ministeriale.


Riconosciuto come scuola nell’elenco delle
non paritarie dal Ministero dell’Istruzione.
Certificato a norma di qualità UNI EN ISO 9001:2008
Accreditato dalla Regione Lombardia.

M
SE TEPR E CORSI DIURNI
Recupero anni APER IONI
R IZ E SERALI
LE ISC
scolastici PER
Diploma LAVORATORI
per adulti
DIPLOMA
DI RAGIONIERE
rdere tempo! GEOMETRA
Non pe
FONA SUB ITO PERITO INDUSTRIALE
TELE DIRIGENTE COMUNITÀ
218436
035.
BERGAMO Via Maglio del Rame, 6 • info@centroscolastico.it - www.centroscolastico.it
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 21
CITTÀ

Ciclisti, c’è l’obbligo PAROLE CHIAVE

IL PUNTO
L’OBBLIGO
È in vigore da ieri: i ciclisti devo-

del giubbino
no indossare obbligatoriamen-
te giubbino catarifrangente o bre-
telle retroriflettenti. La prescri-
zione va ad aggiungersi all’obbli-
go, già esistente, di avere in do-
tazione i fanali anteriori e poste-

catarifrangente
riori.

QUANDO
L’obbligo è imposto solo nelle ore
serali: da mezz’ora dopo il tra-
monto del sole a mezz’ora prima
del suo sorgere.
Da ieri in vigore nelle ore serali e nelle gallerie DOVE
Nelle strade fuori dai centri abi-
Le associazioni: bene, ma norma passata sotto silenzio tati. L’obbligo è valido anche nel-
le gallerie, anche in quelle citta-
dine.
■ A due mesi dall’applicazio- ta – questa disposizione non è dere la cultura della sicurezza
ne della riforma del codice del- stata adeguatamente e corretta- sulle due ruote. In particolare, LE MULTE
la strada (legge 120/10) a parti- mente pubblicizzata attraverso ultimamente, aveva lanciato con Vanno da 23 a 92 euro. A par-
re da ieri – per tutti i ciclisti – gli organi d’informazione. Così la collaborazione dell’associa- tire da ieri, se pizzicati a non ri-
è obbligatorio l’uso del giubbot- chi utilizza ogni giorno la bici- zione Pedalopolis una campa- spettare la norma in vigore, que-
to catarifrangente o delle bretel- cletta per muoversi dentro e fuo- gna proprio sulla visibilità, cul- sta è la multa prevista dal nuovo
le retroriflettenti ad alta visibi- ri dalla città non è a conoscenza minata in una biciclettata «lu- codice della strada. La legge non
lità nelle ore notturne e nelle gal- che è obbligatorio l’uso del giub- minosa» per le vie della città, lo ammette l’ignoranza.
lerie. botto o delle bretelle retroriflet- scorso giugno.
Più nello specifico, l’imposi- tenti ad alta visibilità: «Tutti de- ARTICOLO 182
zione è prevista dal vono essere infor- «PUÒ FARE LA DIFFERENZA» È l’articolo che all’interno del co-
comma 9-bis dell’ar- mati sull’esistenza «Tutte le norme che regolano dice della strada, aggiornato già
ticolo 182 del codi- A giugno l’Aribi di questa nuova nor- maggiormente la sicurezza dei due mesi fa, prevede che fra le
ce, che prescrive ma – ha scritto in ciclisti sono accolte molto posi- norme di comportamento da te-
l’impiego dei dispo-
aveva lanciato una nota la Fiab – tivamente da tutti – aggiunge nere in considerazione per circo-
sitivi riflettenti per a Bergamo quindi bisogna Gianfranco Fanton, presidente lare in bici l’obbligo di indossa-
coloro che circolano una campagna diffondere un mes- dell’Udace di Bergamo l’unione Un ciclista con il giubbino catarifrangente (foto Colleoni) re il giubbetto catarifrangente
all’interno delle gal- saggio che spieghi dei ciclisti amatori –. Sollecito o le bretelle retroriflettenti ad al-
lerie dove sia loro mirata proprio questa novità. In più tutti i ciclisti che circolano nel- ta visibilità prima di entrare in
consentito il transi- sulla visibilità alla polizia locale e le ore serali a non accontentarsi nulla. Io stesso non ho ricevu- si può superare facilmente – è la pri soci e di tutti i ciclisti che uti- galleria o pedalare fuori dalla
to (anche quando si sulle due ruote alla polizia strada- di pedalare semplicemente con to per telefono o via internet as- risposta del presidente Fanton lizzano la bicicletta anche nelle città. Da mezz’ora dopo il tra-
trovano in città ndr) le chiediamo di evi- un impianto d’illuminazione solutamente nulla». Indossare –. La pubblicità può benissimo ore serali. Per finanziare questa monto, durante tutto il periodo
e per chi viaggia tare – almeno in funzionante, ma anche ad indos- il giubbino catarifrangente an- andare su bracciali o sui gamba- campagna – e altre iniziative a dell’oscurità e di giorno, qualo-
fuori dai centri abitati. Per i tra- questi primi tempi – di sanzio- sare come chiede la legge il giub- drebbe a coprire la pubblicità li». favore della sicurezza dei cicli- ra le condizioni atmosferiche ri-
sgressori pizzicati dalle forze nare i ciclisti inconsapevoli e di bino catarifrangente che è un di- che compare sulle divise di tan- sti – Fiab propone alle proprie chiedano l’illuminazione, i velo-
dell’ordine è prevista una san- fare, invece, opera d’informazio- spositivo di sicurezza in più che ti ciclisti amatori che sostengo- UN’ALTRA CAMPAGNA associazioni aderenti e ai propri cipedi sprovvisti o mancanti de-
zione compresa tra 23 e 92 eu- ne». può fare la differenza. Soprattut- no la loro passione anche grazie Con l’accorciarsi delle giorna- soci l’acquisto di giubbini rifran- gli appositi dispositivi di segna-
ro. to per quanto riguarda le galle- all’aiuto degli sponsor. Tutto te, anche per la prossima stagio- genti a norma con le ultime di- lazione visiva, non possono es-
LA CAMPAGNA DELL’ARIBI rie la scelta del legislatore è quel- questo può ostacolare questa ne autunnale/invernale 2010- rettive europee. Materiale legge- sere utilizzati, ma solamente con-
NOVITA’ POCO CONOSCIUTA L’Aribi, l’associazione per il la giusta. Lascia un po’ di ama- nuova regola da rispettare? «È 2011, la Fiab riprende la campa- ro e traspirante per permetterne dotti a mano altrimenti si rischia
Secondo la Fiab – Federazio- rilancio della bicicletta, a Berga- ro in bocca il fatto che di questa un problema che, se si vuole gna «Il ciclista illuminato». per l’uso anche nei mesi estivi. la multa anche in questo caso.
ne italiana amici della biciclet- mo da tempo si batte per diffon- legge poco si è saputo, se non davvero e si tiene alla sicurezza, migliorare la visibilità dei pro- Vittorio Ravazzini

Danneggiato un cavo da 220 volt. La corrente è mancata in tutta la zona di via della Fara IIIII IN BREVE tonio Cividini, membro effetti-
vo del collegio dei probiviri cav.

Topo rosicchia i fili, blackout in Città Alta Loreto, conferenza Alessandro Taiocchi, membri ef-
fettivi della commissione «Ono-
sugli antichi ospedali re e merito» comm. Giovanni Ca-
purro e cav. Rodolfo Pizzuto.
➔ Stasera alla biblioteca di Loreto,
■ Il topo, senza nemmeno un pezzo di formag- in via Coghetti 252, è stata orga-
gio o di frutta nei paraggi, per riempirsi lo stoma- IIIII VIA BORGO PAL AZZO nizzata una conferenza dal tito- Villaggio degli Sposi
co non ha potuto far altro che sgranocchiarsi un lo «Dagli ospedali e i luoghi pii
po’ di filo sotterraneo della bassa tensione che
Troppi mici al gattile all’ospedale di San Marco». In- Corsi di ballo e pilates
porta la corrente elettrica nelle case. Il risulta- terviene Maria Mencaroni Zop-
to? Un blackout di almeno tre ore e mezza nella petti. Alla conferenza è abbinata ➔ Iniziano al Villaggio degli Sposi
zona della Fara. È stato pagato a caro prezzo, ieri
mattina lo «spuntino» di un roditore in Città Al-
«Serve una campagna una visita guidata gratuita sui
luoghi dell’ex Fiera e dell’Ospe-
i corsi di ballo organizzati dal
Gruppo polisportivo Grumelli-
ta. Dalle 10.30 alle 14 ai civici 7, 9 e 14 di via Del-
la Fara è mancata la corrente elettrica. Tanti i di- di sterilizzazione» dale di San Marco, sabato 2 otto-
bre alle 15. Ritrovo di fronte al
na. In particolare sono previste
lezioni di latino-americano e di
sagi: un ristorante della zona non ha potuto acco- palazzo del Comune in piazza ballo liscio. Per quanto riguarda
gliere i propri clienti perché non era in condizio- Domenica al gattile di Bergamo, in via Matteotti. Accompagna Valter le altre attività, invece, ci si può
ne di cucinare, alcuni uffici della zona – senza la Borgo Palazzo, si è svolta la festa annua- Nava. iscrivere a corsi di pilates, yoga,
possibilità di utilizzare Internet e i computer – le. Nella sede, in zona Celadina, sono ginnastica per modellare gambe,
hanno dovuto buttare al vento ore preziose di la- arrivati numerosi visitatori che hanno addominali e glutei. Per informa-
voro. Tutta per colpa di un topo combina guai: sul
posto, dopo alcune segnalazioni dei residenti del-
partecipato alla pesca di beneficienza
e ai banchetti per la raccolta fondi. So-
Unci, elezioni nazionali zioni sul ballo telefonare a
035591807, per le altre attività ai
la zona, sono arrivati i tecnici Enel che per risol- no arrivati pure quattro micini di circa Annoni vicepresidente numeri 035 4518748 o 035
vere il problema hanno dovuto faticare molto: «Si 30 giorni, trovati a Seriate e altri due 4519807.
è verificato un guasto su una linea sotterranea di cuccioli della stessa età raccolti in un ➔ Si sono svolte domenica a Vero-
bassa tensione (220 volt, ndr) che porta la corren- prato a Monza. «A questo proposito – na le elezioni nazionali dell’Un-
te elettrica nelle case – ha spiegato il responsabi-
le Enel della zona –. Siamo intervenuti alle 12,
sottolineano dal gattile, dove i mici so-
no sempre di più – ci chiediamo come
ci (Unione nazionale cavalieri
d’Italia) per il quadriennio 2010-
Al Pozzo Bianco
appena siamo stati avvisati, con due squadre di mai arrivano nella nostra struttura an- 2013. Presidente nazionale è sta- Messa della polizia
pronto intervento (in tutto 4 tecnici) e poco dopo che i gatti di provincie diverse. Noi ac- to rieletto il grand’ufficiale Ennio
le 13 la situazione ha cominciato a tornare alla cettiamo tutti ma ci domandiamo come Radici di Trento, vice presidente ➔ Domani, alle 10.30, nella chiesa
normalità. Per sostituire il filo abbiamo dovuto mai altre strutture simili alla nostra li nazionale vicario rieletto il di San Michele al Pozzo Bianco
anche scavare. Non è la prima volta che troviamo rifiutano. Sarebbe comunque auspica- grand’ufficiale Marcello Annoni in Città Alta, in occasione della
i fili rosicchiati dai roditori affamati. A volte, bile che almeno i Comuni di Bergamo e di Bergamo e secondo vicepresi- ricorrenza di San Michele arcan-
ed è sempre un fatto curioso, succede. Per qual- Provincia, in collaborazione con Enpa, dente il cav. Massimo Gatto di gelo, patrono della Polizia di Sta-
siasi segnalazione di guasto il numero da contat- sensibilizzassero i cittadini con una Milano. Della sezione di Berga- to, sarà celebrata la Messa da
tare – è importante ricordarlo – è 803.500 attivo campagna di sterilizzazione dei gatti, mo sono stati inoltre eletti: mem- monsignor Davide Pelucchi, vi-
tutti i giorni 24 ore su 24 e raggiungibile gratuita- che andrebbe a favore di tutti e soprat- bro effettivo del collegio dei revi- cario generale della diocesi di
mente da numero fisso o cellulare». tutto dei nostri amici felini». sori dei conti cav. Giovanni An- Bergamo.
Vi. Ra.

Inaugurato in centro «DogZone»


Spazi e servizi per cani e padroni
■ Un luogo dedicato agli amanti dei campo all’aperto con attrezzi per Mo-
Onoranze Funebri
cani e agli amici a quattro zampe, in bility Dog e con piscina (coperta) per P. C.P. s.r.l.
centro a Bergamo, con spazi attrez- riabilitazione e corsi di nuoto, toe-
zati al chiuso e all’aria aperta, gesti- lettatura e pulizia. Disponibile un Per la città di Bergamo e provincia
to da un gruppo di operatori cino- negozio con accessori e prodotti spe-
fili professionisti: è il nuovo centro cifici.
cinofilo «DogZone», inaugurato sa- All’open day era presente Danilo Funerali completi a prezzi economici
bato 25 settembre in via Luigi Tadi- Minuti, assessore all’Istruzione, po-
ni 38, un’iniziativa che ha riscosso litiche giovanili, sport e tempo libe- La nostra organizzazione è in grado di
grande interesse ed entusiasmo da ro di Bergamo, che ha fatto i compli- fornire servizi per ogni esigenza.
parte di molti visitatori giunti in menti per il centro e per i servizi di-
compagnia dei propri fedeli amici. sponibili alla cittadinanza, alcuni Consultandoci troverete risposte serie,
Due i seminari in programma per patrocinati dal Comune, con l’inten- concrete, con la massima professionalitàà
l’open day, che univa la trattazione to di diffondere una corretta cultura
di argomenti specifici alla spiegazio- cinofila. Tra le iniziative del centro
ne e dimostrazione delle opportunità viene offerta gratuitamente la con-
messe a disposizione dall’associa- sulenza per la scelta del cucciolo, co- Un cane assistito al «DogZone» (foto Zanchi) La nostra organizzazione è Ci trovi
zione «DogZone», un’associazione sì come vengono date lezioni gratui- Bergamo: V.LE
rgamo: V LE PIROVANO , 1
sportiva dilettantistica fondata nel te per chi adotta un cane da un cani- a vostra disposizione
(viale del Cimitero)
2009 e composta da educatori cino- le, per l’educazione al parco e i cor- «Durante tutta la loro permanenza staff, nella convinzione che cresce-
fili riconosciuti dal Centro sporti- si per operatori di canile. I seminari i nostri ospiti non verranno mai le- re in sintonia con un cane educato 24 ore su 24 In provincia a: ALBINO - ALZANO L.DO
vo educativo nazionale (Csen) che fa hanno invece approfondito le tema- gati o segregati in gabbie di alcun ti- rende più felice lui e noi». L’associa- CENE - CLUSONE - GANDINO - LEFFE
parte del Coni. tiche dello stress nel cane (relatri- po – spiega Andrea Granelli, presi- zione è attiva a Bergamo e provincia telefonando allo NEMBRO - PEDRENGO - RANICA
Il centro si compone di una como-
da e ampia sala per corsi e conferen-
ce Elisa Re) e della ricerca e soccor-
so animali scomparsi, (relatori An-
dente dell’associazione DogZone –.
I cani verranno divisi dai nostri edu-
con consulenze a domicilio anche
nelle province limitrofe. Tutte le info 035 222542 SCANZOROSCIATE - SELVINO
SERIATE - TORRE BOLDONE
ze, funzionale per l’asilo diurno dei drea Granelli e Luca Spinelli), men- catori in gruppi di socializzazione e su www.dogzone.it o allo
cani (il servizio di pensione non è
ancora disponibile), unito ad un
tre all’aperto si sono tenute attività
di gioco con bambini.
verranno lasciati liberi di giocare e
divertirsi tra di loro e con il nostro
035/5295790.
Diego Moratti
035 511054 VILLA DI SERIO.
22 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

CITTÀ

In pista saltando i controlli


Tapiro di «Striscia» a Orio
Il tg satirico trova una falla nel sistema di sicurezza dello scalo bergamasco
Enac: limiti nell’infrastruttura. Sacbo: il controllo di quell’area non ci compete
■ Il tapiro d’oro diventa «d’Orio» e senta, sventolando il tapiro, alla diret-
bacchetta lo scalo bergamasco sul fron- trice Piccirillo, che al microfono di Ca-
te della sicurezza, scatenando un acce- nale 5 ammette: «I limiti infrastruttura-
so botta e risposta tra Sacbo, società che li ci sono, le disposizioni sono state im-
gestisce lo scalo, ed Enac, l’ente nazio- partite, se poi qualcuno non ha ottem-
nale per l’aviazione civile. perato come avrebbe dovuto…». Un
Tutto comincia ieri mattina, quando concetto poi ribadito in un comunica-
all’aeroporto bergamasco si presenta to diramato nel pomeriggio da Enac, in
l’inviato di «Striscia la Notizia» Valerio cui l’ente sostiene di aver già segnalato
Staffelli, travestito da maxi-candelot- a Sacbo qualche falla nel sistema: «Con
to di esplosivo e munito dell’immanca- riferimento al servizio di Striscia la No-
bile tapiro, che consegna alla responsa- tizia, l’Enac precisa che, nell’ambito dei
bile della direzione aero- propri poteri di vigilanza e
portuale di Bergamo e Bre- controllo, già dal mese di
scia, Monica Piccirillo, rap- Il sindacato di agosto ha attivato azioni cor-
presentante dell’Enac. rettive nei confronti del ge-
Il motivo viene poi illu- polizia Coisp: store aeroportuale. La dire-
strato nel servizio trasmes- personale zione aeroportuale Enac di
so ieri sera. Gli inviati del insufficiente, Bergamo, infatti, aveva ri-
tg satirico di Canale 5 han- chiamato la società Sacbo,
no tentato di entrare nell’a- l’aeroporto che ha la gestione totale del- TAPIRO IN AEROPORTO Nell’edizione di ieri sera del tg satirico «Striscia la
rea imbarchi di diversi ae- faccia pressing lo scalo, al fine di elimina- notizia» l’inviato Valerio Staffelli ha trovato, tramite alcuni suoi collaboratori,
roporti italiani: da Verona re le carenze riscontrate nel una falla nel sistema di sicurezza dell’aeroporto di Orio. Saltando ogni tipo di
sul Viminale controllo, gli infilitrati sono riusciti ad arrivare fino in pista
a Torino, da Malpensa a Li- sistema di sicurezza delle
nate. In tutti, però, gli atto- infrastrutture, richiedendo
ri – forniti di telecamere nascoste - so- in particolare di impedire il passaggio
no stati immediatamente notati e respin- dall’area arrivi all’area partenze al per-
ti dagli addetti alla sicurezza. Non così sonale non autorizzato, anche median- ricare il tapiro, e affida la replica a una li, Sacbo ha sempre ottemperato alle di- emerge è soprattutto un rimpallo di re- tinua espansione, la carenza dell’orga-
a Orio: qui l’inviata del programma, at- te la vigilanza della suddetta area. Si secca nota, in cui afferma «di aver adot- sposizioni di Enac dal momento in cui sponsabilità, senza che arrivino, per ora, nico condiziona fortemente i servizi di
traverso le porte scorrevoli dell’area ar- rammenta, peraltro, che l’attuazione tato tutti i dispositivi previsti dalle nor- esse venivano formalizzate. Il gestore si risposte nel merito di quanto è accadu- sicurezza e gli 85 poliziotti, a fronte di
rivi, è riuscita a introdursi nella zona di delle misure di sicurezza è demanda- mative nazionali e locali per assicura- è sempre attenuto alle disposizioni de- to. milioni di passeggeri, fanno ben oltre
ritiro bagagli, ad appoggiare, indistur- ta al gestore aeroportuale, che agisce sot- re lo svolgimento in sicurezza delle ope- cise e condivise in sede di Comitato Si- A sollevare un problema concreto, quanto umanamente possibile per con-
bata, una borsa su uno dei nastri traspor- to la sorveglianza delle forze di polizia». razioni aeroportuali». curezza Aeroportuale (riunito proprio quello della carenza di agenti per la vi- trollare e garantire la sicurezza dello sca-
tatori, per poi arrivare persino sulla pi- Visto l’accaduto, Enac annuncia «di ave- La società aggiunge poi che «l’area ar- ieri mattina, ndr), di cui Enac ha il coor- gilanza, è il segretario nazionale del sin- lo». Di qui l’invito a Sacbo a «interve-
sta, nelle vicinanze degli aeromobili. re immediatamente disposto l’accer- rivi non è interessata a misure di con- dinamento». Sacbo si riserva comun- dacato di Polizia Coisp, Rocco Disogra, nire presso il ministero dell’Interno per
Senza incappare in nessun controllo. tamento dei fatti, finalizzato all’adozio- trollo rientranti nelle proprie compe- que «ulteriori valutazioni» dopo la vi- che mette in guardia dallo «scaricare la adeguare il personale di polizia in pro-
Staffelli dichiara che l’impresa è riusci- ne di ulteriori provvedimenti». tenze. Per quanto concerne l’adegua- sione del servizio di «Striscia». Insom- responsabilità sulla Polizia di Stato. In porzione alle necessità operative».
ta «più volte, in giorni diversi». E si pre- Sacbo, però, non ci sta a vedersi sca- mento delle infrastrutture aeroportua- ma, dalle reazioni a caldo quello che una struttura ricettiva in costante e con- Fausta Morandi

Firmato l’accordo tra Formigoni, Gelmini e Sacconi per i sedicenni che lasciano la scuola

L’apprendistato riconosciuto titolo di studio


■ I ragazzi di 16 anni che dopo il educativo. Un accordo lungimirante
IIIII 112 GIÀ AT TIVO IN TRE PROVINCE biennio dell’obbligo accederanno a un che ci permette di recuperare decine
contratto di apprendistato triennale, di migliaia di giovani e dare loro un ri-
alla fine del percorso conseguiranno conoscimento con il titolo di studio.
una qualifica professionale. Lo stabi- Sono 130.000 i giovani che in Italia so-
lisce l’accordo siglato ieri tra Regio- no fuori dalla scuola e senza lavoro.
ne Lombardia, ministero dell’Istruzio- Nel gennaio scorso Regione Lombar-
ne, Università e Ricerca e ministero del dia ha sottoscritto con le associazio-
Lavoro, che completa così l’applica- ni di categoria dell’artigianato un ac-
zione del contratto di apprendistato in cordo sperimentale per l’attuazione
tutte le forme previste dalla «Legge Bia- dell’apprendistato».
gi», dopo l’attuazione di «Favoriamo l’alternanza
quello professionalizzan- scuola-lavoro – ha detto il
te e quello in alta formazio- È il primo ministro Gelmini – per ac-
ne (articoli 49 e 50 del De- celerare l’ingresso dei gio-
creto legislativo 276/03).
accordo del vani nelle imprese. Con
L’intesa, prima di questo genere in Italia. questa intesa ci allineiamo
genere in Italia, è stata sot- «Riforma di alle positive esperienze già
toscritta dal presidente del- in atto in Germania o nel-
la Regione Lombardia, Ro- altissimo valore le province autonome di Formigoni tra i ministri Gelmini e Sacconi
berto Formigoni, insieme educativo, la Trento e Bolzano, arginia-
all’assessore regionale al- Lombardia fa da mo la dispersione scolasti-
l’Istruzione, Formazione e ca e combattiamo lo sfrut- l’accordo: «Offriamo ai giovani che assessore provinciale istruzione, For-
Lavoro, Gianni Rossoni, apripista» tamento della mano d’ope- hanno qualche disagio nel sistema sco- mazione, Lavoro – rappresenta un con-
con i ministri Mariastella ra giovanile». lastico una concreta opportunità di re- creto atto per la prevenzione della di-
Gelmini e Maurizio Sacco- Il ministro Sacconi ha cuperare la persona con il lavoro». spersione scolastica, fornendo ai ra-
ni. Il testo dell’accordo individua gli messo in evidenza come la Regione Il biennio dell’obbligo attualmente gazzi un’ulteriore modalità attraverso
Un numero unico per le emergenze standard di erogazione, il monte ore di Lombardia sia, anche in questo cam-
formazione e la regolamentazione dei po, «quella che fa la strada alle altre»,
è «monco» perché il diploma è rima-
sto collegato alla terza media, anche se
cui conseguire un titolo di studio. L’ap-
prendimento in contesto lavorativo nel
«Intendiamo allargare l’utilizzo del nu- un solo numero – ha sottolineato For- profili formativi previsti per questa ti- sottolineando il valore che l’accordo i parametri europei indicano a 16 an- rispetto di un monte ore di formazio-
mero unico di emergenza 112 a tutta la migoni – è possibile contattare Polizia, pologia di apprendistato (articolo 48 per l’apprendistato ha per «quei gio- ni l’età minima per lavorare. L’appren- ne, esterna o interna alla azienda, con-
Regione». Il presidente della Regione Carabinieri, Vigili del Fuoco, Emergen- del Decreto legislativo 276/03). vani che spesso né lavorano né studia- distato, finora senza futuro, porterà a gruo al conseguimento della qualifica
Lombardia Roberto Formigoni ha an- za sanitaria, Protezione civile e Polizia L’attività formativa passa, dalle 240 no e quindi possono essere recuperati conseguire una qualifica triennale, si- professionale e secondo standard mi-
nunciato ieri mattina l’intenzione di locale». Il nuovo call center, infatti, è in ore previste dalla legge Treu, a 400 ore. con un contratto misto capace di tra- mile e quella dei corsi Ifp, che costitui- nimi formativi, è un’opportunità per i
proseguire nella sperimentazione av- grado di raccogliere le chiamate di tut- Il presidente Formigoni ha definito durre in modo esemplare la funzione sce il titolo di studio minimo per po- ragazzi che imparano solo facendo e
viata lo scorso 21 giugno nelle provin- ti i numeri di emergenza, rispettivamen- l’intesa una «riforma di altissimo va- educativa del lavoro». ter lavorare. «La valorizzazione dello per il mondo delle imprese che vede
ce di Varese, Como e Milano. «Grazie a te 112, 113, 115 e 118, e di smistarle. lore culturale» perché «si riconosce al- Anche l’assessore Rossoni ha posto strumento dell’apprendistato per i se- riconosciuta e può esprimere la sua ca-
la formazione e al lavoro un valore l’accento sul ruolo socio educativo del- dicenni – commenta Enrico Zucchi, pacità formativa».

➔ in autostrada

Rapinatore preso dai benzinai: colpo fallito


I dipendenti Esso della stazione Brembo Nord lo hanno consegnato alla polizia
■ Pensava che la sua stazza e il una volta lì, senza mostrare armi, sentito la voce di una collega che meglio sull’aggressore, che è stato
passamontagna bastassero a inti- si è diretto verso la cassa e ha cer- urlava il mio nome: sono corso su- immobilizzato e pochi minuti do-
morire i dipendenti del distributo- cato di impadronirsi dei soldi cu- bito a vedere e, appena mi sono re- po è stato arrestato dalla polizia
re, invece il giovane che ieri ha ten- stoditi nel registratore. Contava sul so conto di quello che stava succe- stradale di Seriate, che si trovava
tato di mettere le mani sulla cassa fatto che la sua corpo- dendo, sono interve- nelle vicinanze ed è subito interve-
della «Esso» – nell’area di servizio ratura robusta e il pas- nuto con l’aiuto di un nuta appena avvertita di quanto sta-
Brembo Nord, sull’autostrada A4 samontagna fossero Senza armi e col altro collega per bloc- va succedendo all’area di servizio
verso Milano – è stato bloccato dal- sufficienti a tenere a Brembo Nord. «La pattuglia – spie-
le sue vittime e poi arrestato dalla bada il persona, inve-
passamontagna, care lo sconosciuto».
Non è stato facile ga Davide Gualco – è stata molto
polizia. ce due cassiere che ha fatto immobilizzare il croa- tempestiva, nel giro di un paio di
Tutto è successo verso le 14,30. erano all’interno, ve- irruzione al to che, nella collutta- minuti era qui e ha arrestato il ra-
Il rapinatore – B. M., 23 anni, ori- dendolo disarmato, zione, ha ferito legger- pinatore».
ginario della Croazia – secondo le hanno reagito e gli punto vendita mente Davide Gualco Il ventitreenne è stato condotto
ricostruzioni è arrivato in auto al- hanno impedito di «On the run». e il suo collega: en- nel carcere di Bergamo per rispon-
la stazione di servizio, che si trova prendere i soldi, urlan- Ora è in carcere trambi hanno riporta- dere del reato di rapina impropria
nel territorio comunale di Osio So- do per attirare l’atten- to alcune contusioni e nelle prossime ore sarà interroga-
pra. Ha raggiunto l’area carburanti zione del gestore Davi- che hanno fatto medi- to dal gip, che dovrà pronunciar-
«Esso» ed è entrato con il volto co- de Gualco. «Ero nell’ufficio accan- care al policlinico di Zingonia. Al- si sulla convalida dell’arresto e sul-
perto da un passamontagna nel vi- to – racconta Gualco, che lavora nel la fine comunque gli operatori del- la misura cautelare. All’area di servizio è intervenuta la polstrada di Seriate: l’arrestato è in carcere
cino punto vendita «On the run»: settore da più di vent’anni – e ho l’impianto sono riusciti ad avere la Emanuele Biava
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 23
HINTERLAND

Seriate brucia le tappe


Da giovedì la carta
d’identità elettronica
Nella Bergamasca solo Orio ha già avviato lo stesso servizio
Grande come un bancomat, tutti i dati contenuti in un chip
SERIATE La rivoluzione è solo all’ini- un consistente numero di amministra-
zio. Il primo fu Orio al Serio, nell’esta- zioni comunali. Il primo documento
te del lontano 2005. Dopo cinque anni, è destinato al primo cittadino Silvana
tocca a Seriate debuttare, primo tra i Santisi Saita: appuntamento giovedì al-
grandi comuni della Bergamasca, nel- le 11 negli uffici anagrafici di piazza
l’era della carta d’identità elettronica. Alebardi.
Grande più o meno come un banco- Con i suoi circa 24 mila abitanti, Se-
mat, dotata di microchip e banda otti- riate è il primo comune di grandi di-
ca per contenere tutti i dati anagrafici e mensioni nella Bergamasca ad attivare
il codice fiscale, la carta d’identità elet- la carta di identità elettronica (Cie), il
tronica non è semplicemente più ma- secondo in assoluto dopo Orio al Serio.
neggevole e meno vulnerabile della sua In tutta Italia sono appena 180 i comu-
analoga cartacea, ma è anche un pas- ni con tale servizio.
so indispensabile verso la digitalizza- «Sono orgogliosa di questa iniziati-
zione dei servizi burocrati- va – riferisce il sindaco Sil-
ci. In un futuro non troppo vana Santisi Saita – e mi fa Il sindaco Saita Un fac simile della carta d’identità elettronica
remoto, infatti, la carta d’i- Il 30 settembre molto piacere attivarla per-
dentità elettronica sarà la ché la carta di identità elet-
principale forma di dialo- negli uffici di tronica non si limita ad es-
go con la pubblica ammini- piazza Alebardi la sere un documento di rico- ministero dell’Interno e nella formazio- Soddisfazione per il traguardo taglia-
strazione. Con il nuovo tes- noscimento da esibire ne del personale addetto. Per ottenere to a Seriate anche dal sindaco di Orio
serino si potrà dialogare
presentazione ai
quando venga richiesto, ma la carta di identità elettronica basta pre- al Serio Gianluigi Pievani. Il piccolo Co- IN ITALIA DISTRIBUITE CIRCA 1,8 MILIONI

IL PUNTO
con il Comune, ottenere do- cittadini. Il primo è anche uno strumento che sentarsi all’ufficio anagrafe con un do- mune dell’hinterland (circa 1.800 abi-
cumenti, attestare la pro- a riceverla sarà facilita l’accesso dei citta- cumento di riconoscimento o con la tanti) già nel 2005 fu tra i primi dieci SUPPORTO FISICO E DIGITALE LE INIZIATIVE DEI COMUNI
pria identità. Ed è chiaro proprio il sindaco dini ai servizi comunali, a precedente carta di identità. comuni ad avviare il servizio. «I mac- La carta si presenta come un banco- In attesa che la produzione della Cie entri
che, più è larga la base di volte difficili da raggiunge- Il nuovo documento ha le dimensio- chinari ce li fornì Sacbo in cambio del mat. È dotata di chip e di banda ottica a regime su tutto il territorio nazionale, l’i-
cittadini dotata di Cie (è l’a- re per cavilli burocratici». ni di un bancomat; nel microchip e su nostro supporto per i viaggiatori che sulla quale sono registrati tutti i dati niziativa viene affidata di fatto alla buona
cronimo di Carta d’identità elettroni- La prima semplificazione è nella fat- banda ottica sono contenuti i dati per- smarriscono il documento d’identità anagrafici e il codice fiscale. I dati so- volontà dei singoli Comuni.
ca), più i servizi telematici hanno pos- tura stessa della carta di identità elet- sonali, codice fiscale, residenza, citta- e che necessitano di averne una per im- no comunque anche stampati sulla car-
sibilità di diffondersi sul territorio. Tut- tronica, perché il cittadino non dovrà dinanza, data del rilascio e data di sca- barcarsi» spiega il primo cittadino. E il ta stessa. È il ministero dell’Interno a CIE EMESSE FINO AL 2009
to ciò al netto dei paradossi burocrati- più presentarsi allo sportello con le tra- denza, la firma digitale del titolare, la bilancio a cinque anni di distanza? fornire il software specifico ai Comuni Gli ultimi dati risalgono al 2009: al 31 di-
ci del nostro Paese, dove in un lungo dizionali fotografie formato tessera, in fotografia, la validità o meno ai fini del- «Non può che essere positivo – rispon- che si dotano autonomamente delle po-
braccio di ferro giudiziario Finmecca- quanto la foto sarà scattata da speciali l’espatrio e per chi volesse anche l’im- de sicuro –. Sia per il cittadino, perché stazioni di emissione conformi alle spe- cembre risultavano circa 1 milione e 800
nica e Poligrafico dello Stato, che pro- apparecchiature acquisite dal Comune. pronta digitale. la carta in plastica è sicuramente più cifiche tecniche pubblicate sul sito del mila le Cie emesse.
ducono con una società compartecipa- Il sindaco e lo staff tecnico spiegheran- Diventa complicato a questo punto maneggevole del cartaceo, sia per la ministero.
ta la Cie, hanno «bruciato» circa 500 no nei dettagli il funzionamento della falsificare una carta di identità, anzi for- pubblica amministrazione, che gesti- OBBLIGO A PARTIRE DAL 2011
mila euro. Cie giovedì alle 11 in municipio. se impossibile, perché secondo i tecni- sce i dati anagrafici in modo più razio- I PRIMI TENTATIVI In base agli ultimi decreti, per accedere
Ad ogni modo, la notizia che anche Per assicurare questo servizio alla cit- ci «le informazioni memorizzate su mi- nale. Certo, l’auspicio è che la base di Le prime sperimentazioni di distribuzione ai servizi in rete della pubblica amministra-
Seriate si doterà della nuova generazio- tadinanza, il Comune ha investito cir- crochip e banda ottica garantiscono l’i- cittadini dotata di Cie sia sempre più di carta d’identità elettronica (Cie) risalgo- zione la Cie sarà obbligatoria dal 1° gen-
ne di documenti d’identità è un fatto ca 20 mila euro in acquisto di macchi- nalterabilità dei dati e rendono più dif- larga, solo così sarà possibile far valere no al 2004. naio dell’anno prossimo.
positivo, a patto che a breve aderisca nari, nell’installazione del software del ficile la falsificazione». veramente i benefici del servizio».

Passaggio da Sfa a Cse per il centro Padre Angelo Ubiali per disabili psicofisici IIE PEDRENGOM IIE SCANZOROSCIATEM

CON RAIMONDI E ROMANÒ LEZIONE DI ECOLOGIA


Mozzo, l’atelier che tiene unito il paese SI PARLA DI AMBIENTE NEL BOSCO DELLA FOLA
MOZZO Sbrigano due volte la settimana le rac- Ambiente sotto i riflettori giovedì a Pe-
IIIII BRUSAPOR TO comandate che le scuole di Mozzo hanno neces- drengo. Per iniziativa dell’amministra-
sità di inviare. Spezzettano la frutta destinata agli zione comunale è stata indetta un’as-
animali del parco faunistico «Le Cornelle» di Val- semblea pubblica, alle 20.30, nella sa-
brembo e sono inseriti in molti progetti sociali sul la consiliare, su una serie di «temi ver-
territorio. di» che riguardano l’ambiente, l’eco-
Sono gli ospiti dell’atelier «padre Angelo Ubia- sostenibilità, l’inquinamento dell’area
li» inaugurato la scorsa settimana che da Sfa (Ser- critica di Bergamo, il risparmio ener-
vizi formativi all’autonomia) diventa Cse (Cen- getico e lo stato dell’arte dell’iniziati-
tro servizi formativi). «Questo – precisa il sinda- va europea «Patto dei Sindaci», a cui
co Silvio Peroni (Lega Nord) – per non avere sbar- Pedrengo ha aderito dallo scorso mese
ramenti anagrafici per gli ospiti (persone con di- di maggio. «Temi caldi e di grande at-
sabilità psico-fisiche) che un’equipe educativa ge- tualità – ha sottolineato il sindaco Ga-
stisce in fascia diurna». La struttura del 2007, rea- briele Gabbiadini –. È da tempo che
lizzata vicino al nido comunale in zona Borghet- pensiamo a un incontro pubblico, per
to, era costata all’amministrazione 500.000 euro conoscere dai responsabili degli enti La lezione nel bosco
seguendo un progetto finanziato dalla famiglia Per- sovracomunali la situazione su alcune
cassi. Ora per non lasciare senza assistenza perso- problematiche che affliggono il nostro
ne che si avvicinano ai 40 anni, il Consiglio comu- paese. E ci siamo riusciti, portando a Tutti in campo per la salvaguardia del-
nale di Mozzo ha deciso per un cambiamento per Pedrengo le figure istituzionali più im- la natura. Nei giorni scorsi oltre 100
così dire di «ragione sociale». Al taglio del nastro portanti a livello regionale e provin- alunni delle classi prime delle scuole
oltre a Peroni, erano presenti il nuovo parroco di ciale». All’assemblea pubblica, infat- medie «Francesco Nullo» di Scanzo han-
Mozzo, don Giulio Albani, l’assessore regionale ti, parteciperà l’assessore regionale al- no partecipato all’edizione 2010 di «Pu-
Daniele Belotti, l’imprenditore Rino Percassi e gli l’Ambiente Marcello Raimondi, che liamo il mondo», un’iniziativa di tutela
assessori ai Servizi Sociali Alessandra Ambrosini parlerà di inquinamento dell’area cri- ecologica del territorio comunale, fina-
(Mozzo) e Maria Donizetti (Curno). Con loro lo staff tica e delle azioni che la Regione Lom- lizzata alla conoscenza del verde pub-
educativo, gli ospiti, i familiari e i tanti volontari bardia ha messo in atto in materia di blico e alla pulizia di quegli angoli del
che ruotano attorno all’atelier dedicato a un sacer- energia pulita e di produttività eco-so- paese spesso oggetto di abbandoni di ri-
dote missionario nativo del paese scomparso una stenibile. Al suo fianco l’assessore pro- fiuti. «I ragazzi si sono recati nel bosco
ventina di anni fa. vinciale all’Ambiente Pietro Romanò, comunale della “Fola” (si apre sulla col-
Don Albani ha parlato di luogo «abitato perché che spiegherà il ruolo della Provincia lina fra Rosciate e San Pantaleone su
intensamente vissuto», mentre Belotti ha elogiato di Bergamo a sostegno dei Comuni che un’area di 20.000 mq, ndr), dove hanno
la qualità strutturale e gestionale «di un servizio hanno aderito al «Covenant of Major» assistito ad una dimostrazione di pron-
invidiabile che dà lustro al paese». L’atelier vanta (Patto dei Sindaci). Moderatore del di- to intervento da parte del Gruppo Volon-
una sala per l’informatica, un laboratorio manua- battito sarà lo stesso sindaco di Pedren- tari Antincendio Boschivo» spiega l’as-
le, un’area per l’attività fisica, una cucina e i ser- go Gabriele Gabbiadini, che è anche as- sessore all’Ecologia Michele Epis.
vizi. Un ripartizione di spazi che ruota attorno a sessore all’Ecologia. Tiziano Piazza
un grande salone centrale. «È senza dubbio una
struttura d’eccellenza – rimarca il sindaco – che
impegna personale qualificato nell’assistenza ad
almeno una quindicina di ospiti che arrivano so-
prattutto da Mozzo e Curno. Recentemente abbia-
Festa nel parco con motori e animali mo accolto un ospite da Ponte San Pietro ed è pron-
ta una convenzione anche con Valbrembo». Gli
Grande partecipazione alla nona edi- i loro splendidi rapaci impegnati poi ospiti qui trovano una progettualità fatta su misu-
zione della manifestazione «Brusa- in una dimostrazione a volo libero. ra per rafforzare l’autonomia personale e non per- via cucchi 3 bergamo 035 4220053
porto produce e commercia», tenu-
tasi domenica nel parco del merca-
A intrattenere il pubblico con attività
volte ad insegnare il giusto approc-
dere quel bagaglio di abilità acquisite. «Si guar-
da al gruppo ma anche al singolo – precisano gli
scala B, 1° piano l’evoluzione immobiliare www.casafeltri.it
to. cio con il mondo a quattro zampe, educatori – in un intreccio progettuale pensato per
Trenta gli espositori, a fianco dei qua-
li erano presenti le associazioni di
anche l’associazione cinofila L’Alle-
gra Cagnara, che proprio a Brusapor-
ogni ospite non dimenticando, nel contempo, il
suo essere compartecipe di un gruppo». La strut-
Ponteranica pedecollinare
volontariato Avis, Aido e Gruppo Al- to ha promosso il primo corso uffi- tura costa alle casse comunali all’incirca 100.000 Elegante ed esclusiva
pini, che hanno devoluto il ricava- ciale per il rilascio del patentino uf- euro all’anno (tra stipendi e utenze). Spese so-
to della giornata in beneficenza. Pre- ficiale rilasciato dall’Asl, che ha ri- stenute per 35.000 euro da Curno. villa singola di ampia metratura
senti anche alcuni rappresentanti scosso successo con 26 iscritti prove- «Non possiamo fare a meno dei servizi che lo con terrazze
della Protezione Civile di Brusapor- nienti da tutta la provincia. Infine, Sfa, prima, e adesso il Cse eroga – ha concluso Pe-
to e della Polizia intercomunale dei anche gli appassionati di motori han- roni –. Il nuovo atelier, infatti, amplia il servizio estremamente panoramiche
Colli e una decina di artisti che co- no avuto la loro parte, grazie ad un’e- offerto ai diversamente abili. È un’oasi immersa interamente
me di consueto hanno esposto le lo- sposizione di trike, i tricicli che stan- nel verde (confina con la vigna comunale coltiva-
ro opere nel parco. no prendendo piede anche in Italia. ta con uve Merlot) con spazi appositamente pen- circondata da giardino
Ospiti della manifestazione, i Falco- La giornata si è poi conclusa a passo sati per il benessere dei nostri ospiti. Una struttu-
nieri del Grifone di Brembate, che di danza sulle note suonate dalla Te- ra che è diventata un polo sovraccomunale di pri-
hanno incantato grandi e piccini con pa Band. mo piano per l’offerta di servizi formativi».
Trattative in ufficio
Bruno Silini
24 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

✝ ✝ ✝ ✝
ALESSIA, CESARE, TIZIANO TIRONI e tutti Partecipano al lutto dei La Direzione Aziendale, I Dipendenti della TLG
CLAUDIO, MARIO, MAR- i Collaboratori della ditta familiari per la scomparsa interprete dei sentimenti partecipano al dolore della
CO, MARIO, VANNI sono HERTZ partecipano con della di profondo cordoglio di signora Ornella per la per-
Improvvisamente ci ha vicini con affetto a Flora e Alla mia amata Ines sincero cordoglio al dolore tutto il personale dell’ASL «La mamma tiene la dita della cara mamma È mancato all’affetto dei
lasciato che ha colpito la vostra fa- Dott.ssa DI BERGAMO, partecipa tua mano finchè sei suoi cari
familiari per la perdita del «Ho sceso milioni di
miglia per la perdita della al dolore dei familiari per bambino, il tuo cuore IRIS BELOTTI
caro fratello scale dandoti il braccio IVONNE EPIS per sempre».
non già perchè con cara la scomparsa della
È mancata la nostra cara Bergamo, 28 settembre
SERGIO quattrocchi forse si ve-
INES — Bruna Caironi e fami- Dott.ssa 2010
de di più. Con te le ho glia
Urgnano, 28 settembre scese perchè sapevo che — Rosaria Paris e famiglia
di noi due le sole vere
Bergamo, 28 settembre IVONNE EPIS

2010 2010 Vecchi
pupille, sebbene tanto — Dott. Marco Tomaso che ha lasciato di sé un ri-
offuscate, erano le tue». Rho cordo indelebile nel cuore
La Direzione e le Mae- L’Impresa di Costruzio- — Marco Saita di tutti gli operatori dell’A-
(E. M.) «Vieni serva buona e
stranze della CONCERIA ne GEOM. GHIDELLI SRL zienda.
— Marco Zambelli fedele....»
CONTI SPA sono affettuo- con Titolari e Dipendenti Bergamo, 28 settembre
samente vicini alla signora partecipa al lutto, che ha 2010
Flora Guarnieri e familia- colpito il carissimo signor I colleghi dirigenti, delle
ri per la perdita del fratello Angelo e familiari, per la riunioni del venerdì sera,
SERGIO GUARNIERI scomparsa della cara sono vicini a Luca Vecchi, Con affetto siamo vicini
ROLANDO PIAZZI
SERGIO Direttore Amministrativo a Jessyca e famiglia per la
di anni 56 INES dell’A.O. BOLOGNINI di perdita di di anni 76
Ne danno il triste annun- Urgnano, 28 settembre
Colzate, 28 settembre
Seriate, per la scomparsa IRIS BELOTTI
cio: la moglie RAFFAEL- 2010 2010
della moglie IVONNE ved. NORIS L’annunciano con dolore
LA, i figli FABIO e LUCA, la moglie CLELIA, il figlio
le sorelle ANNA e FLORA, Partecipano al lutto: Dr.ssa ARI, MIRKO, ALBI, CO- di anni 81
RI, SIMO, SIMO, DIEGO, FABRIZIO, la nipote EM-
cognati, cognate, nipoti e — Ismaele Conti FRANCO GAMBA e fa- Con dolore lo annuncia-
parenti tutti. — Ezio Conti
IVONNE EPIS ALEX, CLAUDIA, SARA, no le figlie ORNELLA con
MA, il fratello, i cognati, le
miglia profondamente cognate, i nipoti e i parenti
I funerali si svolgeranno STEFANO. LINO, DANILA con MAU-
— Giuseppina Valsecchi commossi sono vicini in Seriate, 28 settembre tutti.
mercoledì alle ore 15, par- INES RAMPINELLI questo triste momento di 2010 Seriate, 28 settembre RI, i nipoti PAOLO, ANNA
tendo dall’abitazione in via — Arturo Pirotta 2010 I funerali avranno luogo
dolore ad Angelo e familia- con OTTAVIANO, LUCA
Barbarigo, 60 per la Parroc- — Marco Masini in COTER ri per la perdita della cara
Partecipano al lutto: con VINCENZA, MARI- MARIA TESTA martedì 28 settembre alle
chiale. — Amedeo Amadeo NELLA con ZUBAIR, ore 14,30 nella Chiesa
Un sentito ring razia-
di anni 86
— Michele Tumiati Sofia, ti siamo vicini in ved. FACCHINETTI Ognissanti del Cimitero di
Maestranze e Dipenden-
INES questo momento di immen-
MARCO con LAURA ed
Bergamo partendo dalla
mento a quanti interver- Ne danno il triste annun- — Adriana Alborghetti, ELISABETTA, i pronipoti Annunciano il ritorno al
ranno alla cerimonia. ti della COSMO IMPIANTI Gazzaniga, 28 settembre Elena Barcella, Michele so dolore e preghiamo per BEATRICE, FEDERICO, camera mortuaria degli
cio il tuo ANGELO, le co- la tua mamma Padre, i figli FABRIZIO con
Urgnano, 26 settembre si uniscono al dolore della gnate, il cognato, nipoti, 2010 Bisazza, Carlo Colom- REBECCA, DAVIDE, ANI- GIOVANNA, OMAR, DA- OO. RR. di Bergamo.
2010 famiglia e porgono le più pronipoti e parenti tutti. bo, Alessandro Dolazza, TA e FRANCESCO, sorella VID con FRANCESCA e Si ringraziano anticipa-
Partecipano al lutto: sentite condoglianze per la I funerali avranno luogo Monica Faccini, Flavia IVONNE MARIA, parenti tutti. ZARA; TIZIANO con MAD- tamente quanti interver-
— Virginia e Giampietro prematura scomparsa del BENVENUTO MORAN- Gherardi, Francesco I funerali si svolgeranno ranno alla cerimonia.
martedì 28 settembre alle Dirigenti e Atleti ASDO DALENA e GUIDO; SER-
Barachetti con famiglie DI e famiglia sono vicini ad Lubrano, Giuseppe mercoledì alle ore 10 nella
caro ore 15.30 partendo dall’abi- Costa di Mezzate. GIO con AGNESE, EMA- Bergamo, 26 settembre
— Fiorenzo, Romana e fa- Angelo per la scomparsa Marzulli, Roberta Pe- Parrocchiale S. Pio X - Ce-
tazione in Via Don Botta 15 NUELE con MELANIE, 2010
miliari con cordoglio della cara moglie dretti, Ivana Pellicioli, Costa di Mezzate, 28 set- ladina partendo dall’abita-
SERGIO per la Parrocchiale di Se-
Antonio Pernice, Felice tembre 2010 zione di via Celadina, 10. CONSUELO e parenti tut-
Partecipano al lutto:
— Giuseppe Stroppa e fa- monte. ti.
miglia Grassobbio, 28 settem- Si ringraziano anticipa-
INES RAMPINELLI Petrella, Ezio Pulcini, La cara salma verrà tu- — Simeone Colani e fami-
Massimo Puricelli, Sil- mulata nel cimitero di Se- La cerimonia funebre si glia
bre 2010 tamente quanti interver- in COTER vana Raineri, Giacomo Ci ha lasciati riate. svolgerà mercoledì 29 set-
ranno alla cerimonia. Si ringraziano quanti in- tembre alle ore 15 partendo — Famiglia Bruni con Ga-
SERGIO Valbondione, 28 settem- Testa, Caterina Ursino, briele, Zina, Sergio
Semonte, 26 settembre terveranno alla cerimonia. dall’abitazione in via Ri-
ANDREA, ANTONIO e bre 2010 Daniela Vitali, Bruno
2010 Bergamo, 27 settembre membranze, 18 per la Par- — Antonella e famiglia
la tua amicizia rimarrà la Ditta RI.BE SNC parteci- Zanzottera
sempre per noi un bel ri- Partecipano al lutto: 2010 rocchiale di Trescore Bal- Pellegrinelli
pano con sincero cordoglio
cordo. — Luciano, Rita, Silvia, Titolari e Collaboratori Partecipano al lutto: neario. — Allieri Claudio con Ma-
al grave lutto che ha colpi- Claudio delle Società del Gruppo Il Collegio di Direzione — Edoardo Parietti con ria e famiglia
Siamo vicini al dolore I familiari ringraziano
dei familiari. to la famiglia per la scom- MINETTI partecipano al dell’A.O. BOLOGNINI di Rosanna e figli
— Bruno, Tiziana, Gabrie- anticipatamente quanti
FRANCO e LUIGI ME- parsa del caro le, Stefania Rampinelli lutto della famiglia per la Seriate partecipa al grave — Giuseppe Forcella e fa-
lutto che ha colpito il Diret- parteciperanno alla ceri-
RIS. — Ornella, Luigi, Otello, scomparsa della signora miglia ROSANNA, ALESSAN-
monia.
Zanica, 28 settembre 2010 SERGIO Francesca, Beatrice Fa-
tore Amministrativo per la — Giorgio e Giancarlo
Trescore Balneario, 27
DRA, ROBERTO, BEPO so-
INES RAMPINELLI perdita della moglie Mangili con famiglie no vicini a Clelia e Fabrizio
biani settembre 2010
Grassobbio, 28 settem- — Franco, Adriana, Ra- nel dolore per la perdita di
Buon viaggio bre 2010
— Dott. Bocchia Mario e
Bergamo, 28 settembre Dr.ssa mona, Cristiana e Lucio
famigliari Partecipano al lutto:
SERGIO 2010
IVONNE EPIS
— Cognata Virginia Noris, — Le cugine Ines, Libera e ROLANDO
figli, con profondo dolo-
Albertina
Il nostro ultimo abbrac- Il titolare PEZZOLI AL- Cara Seriate, 28 settembre ANNA BONANOMI re Curno, 28 settembre 2010
cio ti accompagni sereno
all’incontro con il Padre.
Affettuosamente vicini a
BINO e Maestranze CMI
sono vicini alla signora
Raffaella e ai figli per la
INES
anagraficamente eravamo

Nel nostro cuore ri-
2010


Partecipano al lutto:
Amedeo Amadeo
in MAZZOLA
di anni 72
— Dott. Roberto Lissana e
collaboratrici

Ciao
Cara
I CONDOMINI di VIA FI-
BONACCI 2/6 con profon-
Raffaella, Fabio e Luca por- perdita dell’amico e colla-
solo cognate; in realtà sei marrà il tuo ricordo e tutto
nonna MARIA do cordoglio partecipano
giamo le nostre più sentite boratore — Michele Tumiati Con dolore l’annunciano
condoglianze. stata per me una seconda l’amore che ci hai donato — Adriana Alborghetti il marito PAOLO, i figli SU-
nonna IRIS non possiamo che immagi- al lutto dei familiari per la
I tuoi DIPENDENTI. Mamma. perdita del signor
Urgnano, 28 settembre
SERGIO Grazie per tutto il bene
— Laura Auriemma SANNA, CESARE con NA- ci mancheranno le tue bat- narti correre incontro al
— Bruno Baracchi TASCIA, ALBERTO e STE- tute, la tua sagacia, la tua nonno e con lui, di nuovo
2010 Urgnano, 28 settembre che mi hai voluto e per
— Antonio Brambilla FANO, i nipoti, i fratelli, le spontaneità. insieme, ci proteggi ogni ROLANDO PIAZZI
2010 l’aiuto dato, attraverso me, Grazie per l’amore che prossimo giorno della no-
a tanti fratelli sparsi nel — Roberto Keim sorelle e i parenti tutti. Bergamo, 28 settembre
Ciao hai dato a tutti noi. stra vita.
mondo. — Angelo Mauri La cerimonia di commia- Il tuo sorriso sarà per 2010
— Laura Novel to avrà luogo martedì 28 I tuoi nipoti.
zio SERGIO La Direzione e i dipen- Il Signore ti darà la ri- sempre nei nostri cuori.
compensa dei giusti. — Lorenzo Novellino settembre alle ore 15 nella PAOLO, ANNA con OT- Trescore Balneario, 27
denti di SCHIAVI MAC- NORDENTAL SRL par-
Rimarrai per sempre nei Sarai sempre nel mio — Giacomo Testa sala del regno dei Testimo- TAVIANO, LUCA con VIN- settembre 2010
CHINE INDUSTRIALI tecipa al dolore dei familia-
nostri cuori. cuore. ni di Geova in via Venezia CENZA, MARINELLA con
SRL sono vicini alla fami- ri per la perdita del caro
Un forte abbraccio dai Tua Suor CARMELA. 22 in Ciserano - Zingonia. ZUBAIR, MARCO con
tuoi nipoti DANIELE, SA- glia in questo triste mo- Cari Luca e Sofia vivia- «Chi spera in Te, Si-
mento per la perdita di Semonte, 26 settembre La Salma è composta LAURA, ELISABETTA.
RA, ALESSIA, CHIARA, 2010
mo con grande angoscia la
presso la propria abitazio- Brusaporto, 28 settem- gnore, non resta delu- ROLANDO PIAZZI
LISA, ALICE e BARBARA. vostra tragedia. bre 2010 so...».
Almè, 28 settembre 2010 SERGIO GUARNIERI Direttore Generale e Sa-
ne in Osio Sotto, Corso Vit-
Don ALBERTO, suor
Curno, 28 settembre 2010
I dipendenti e collabora- CARLO ROSSI nitario, medici, infermie- torio Veneto 23.
Ciao zia ELISABETTA, suor LO-
Grassobbio, 28 settem- tori della ditta C.T.C. SRL ri, amministrativi e perso- Si ringrazia anticipata-
La mamma con ANTO- di anni 76 RENZINA, suor MARIA- La famiglia BARONI è vi-
NIO, MONICA, MARIA,
bre 2010 sono vicini ad Angelo per nale tutto dell’A.O. BOLO- mente quanti prenderanno IRIS ROSA, ADELE, BETTY e cina ai familiari per la per-
PIERLUIGI, GIUSI, CA- la perdita della cara moglie GNINI, sono vicini al loro parte alla cerimonia.
Addolorati lo annuncia- una carezza. GIUSEPPE, ENEA, GIU- dita del caro
MILLO e zia LILIANA è vi- DA per la prematura scom- Osio Sotto, 26 settembre
Partecipa al dolore della no la moglie GIUSEPPINA, MARIALUISA con RO- LIANA e DIEGO con MAT-
cina al dolore della figlia INES parsa della moglie 2010 MANO, SARA e ANNA.
Raffaella e dei nipoti Fabio
famiglia per la perdita del i figli ELISA, ANGELA, TIA, sono vicini a Fabrizio, ROLANDO
signor Fiorano al Serio, 28 set- GIOVANNA e GIANLUIGI, Dr.ssa Grassobbio, 28 settem- Tiziano, Sergio e rispettive
e Luca per l’improvvisa tembre 2010 i generi, la nuora, i fratelli, Staff e atleti della PAL- bre 2010 famiglie, accompagnando Mozzo, 28 settembre 2010
scomparsa di le sorelle, cognate, cognati,
SERGIO IVONNE EPIS LANUOTO BERGAMO so- con la preghiera la cara co-
nipoti e parenti tutti. no vicini ad Alberto e Ste- Ciao gnata e zia
SERGIO la ditta CATTANEO IM- PIERANTONIO TESTA I funerali verranno cele- Seriate, 28 settembre fano per la scomparsa del- ALBERTO e ROSSANA
Almè, 28 settembre 2010 BALLAGGI con i soci AN-
e famiglia sono vicini al do- brati mercoledì alle ore 15, 2010 la loro mamma nonna bis MARIA BENVENUTO partecipa-
lore di Angelo per la scom- partendo dall’abitazione di grazie per l’affetto che ci no commossi al dolore di
TONIO e MARCO. parsa della cara Partecipano al lutto:
Zia LINA e figli parteci- Azzano San Paolo, 28 set-
Via dei Vignali, 4. — Amedeo Amadeo ANNA hai dato. Ora che sei in cie- che ha raggiunto il suo Clelia e Fabrizio per la per-
Sentitamente ringrazia- lo con nonno Luigi, siamo amato Renzo. dita del caro
pano al lutto della cara ni- tembre 2010 INES mo quanti si uniranno nel
— Michele Tumiati Bergamo, 28 settembre sicuri che gli starai accan- Trescore Balneario, 28
pote Raffaella e figli per la
perdita del loro caro Fiorano al Serio, 28 set- commiato. 2010 to sul pullman che porta a settembre 2010 ROLANDO
Grazie tembre 2010 Terno d’Isola, 27 settem- Il Direttore Amministra- scuola gli angioletti.
Buon viaggio. Bergamo, 28 settembre
SERGIO bre 2010 tivo dell’AZIENDA SANI- CENTRO SPORTIVO di
CAMILLA, con le figlie e 2010
TARIA LOCALE DI BER- BEATRICE, FEDERICO,
Almè, 28 settembre 2010 SERGIO GIUSEPPE, ANNA e GAMO a nome suo perso-
MORNICO è vicino ad Al-
REBECCA, DAVIDE, ANI- le rispettive famiglie è vici-
berto e a tutta la sua fami-
MARCO MALZANNI ri- I Colle ghi di ME- nale e di tutti gli operatori TA, FRANCESCO. na ai nipoti Fabrizio, Tizia-
per i tuoi insegnamenti. glia in questo triste mo- PIERGIORGIO e NADIA
Profondamente colpiti, cordano le g randi doti DIAWORLD CURNO sono del Servizio partecipa con Brusaporto, 28 settem- no e Sergio in questo mo-
Gli ex Collaboratori mento per la perdita della bre 2010 FACCHINETTI, con i figli
titolari e collaboratori del- umane della signora particolarmente vicini ad vivo cordoglio al grave lut- cara mento di dolore per la per-
BEPPE, GILIO, GIORGIO, Angela e famiglia in questo to dei familiari per la scom- dita della mamma DARIO e FABIO, GIAN-
lo STUDIO SAN FRANCE- CARLO BONIFACCIO e
SCO partecipano con IVAN e MARCO. INES RAMPINELLI momento di grande dolore parsa della cara collega
ANNA I cognati VITTORIO con
LILLY, TARCISIO con PIE- tutti i Collaboratori dello
profondo cordoglio al dolo- Urgnano, 28 settembre in COTER per la perdita dell’amato
Dott.ssa
MARIA Studio, si uniscono affet-
re dei familiari per l’im- 2010 papà Bergamo, 28 settembre RANGELA, CLEO, MA-
provvisa scomparsa di e sono vicini al marito An- RIELLA e nipoti tutti sono Trescore Balneario, 28 tuosamente ai familiari
IVONNE EPIS 2010
gelo in questo triste mo- CARLO vicini a Ornella e famiglia settembre 2010 nel momento della doloro-
SERGIO MAZZITELLI, BOREL- mento. in questo triste momento sa scomparsa del caro
Curno, 28 settembre 2010 ricordandone, con affetto per la perdita della cara
LO, SPOLTI e le rispettive Gazzaniga, 28 settembre le qualità umane e la gran- Grazie
Bergamo, 28 settembre famiglie sono vicini a Raf- mamma Partecipiamo commossi ROLANDO
2010 2010 de competenza professio-
faella,figli e familiari per ANNA al dolore dell’amico Tizia-
Partecipano al lutto: Partecipano: «Proteggilo, o Signore, nale. IRIS no e fratelli per la perdita Bergamo, 28 settembre
la prematura scomparsa di — Collaboratori dello Stu- perchè in Te ha credu- Bergamo, 28 settembre
— Dott. Giovanni Morsta- SIMONE. Bergamo, 28 settembre della mamma signora 2010
bilini dio Malzanni to» 2010
SERGIO Bergamo, 28 settembre 2010
— Dott. Clemente Preda SANDRO, VINCENZO, 2010 MARIA TESTA Ciao
Bergamo, 28 settembre I titolari ed i dipendenti MARIO, la cognata ELISA Profondamente colpiti La sorella MARIA, il co-
STEFANO DENTELLA con rispettive famiglie so- dalla notizia della scom- gnato LEO, ISABELLA, ENNIO con VANDA e
2010 di ELETTRONICA VALSE- ROLANDO
si unisce alla moglie, ai fi- RIANA- EVLASER no vicini in questo triste parsa di ALBERTO, MINA, LUI- IVO, LORIS partecipano al GIOVANNA, MARIO con
gli e alle sorelle nel loro GROUP partecipano com- momento alla sorella Pina GI con ANNA ed ETTORE, lutto dei familiari per la GABRY e DANIELE, GIO-
vi sono vicini in questo mo- VANNI con ANGELA, Grazie per le belle risate.
grande dolore per la perdi- In questo momento di do- mossi al lutto per la doloro- e nipoti per la perdita del IVONNE EPIS mento di dolore per la
perdita di
SANDRO con SARA, CARMEN, FEDERICO,
ta del caro lore con affetto siamo vici- sa scomparsa della signora caro
ni a Raffaella, Fabio e Luca siamo vicini con un affet- scomparsa dell’amata IRIS IVONNE con SILVIA. LUIGI.
SERGIO per la perdita del caro INES RAMPINELLI CARLO tuoso abbraccio a Jessyca e Seriate, 28 settembre Trescore Balneario, 28 Bergamo, 28 settembre
familiari e ci uniamo al lo- ANNA 2010 settembre 2010 2010
persona esemplare per la in COTER Terno d’Isola, 28 settem- ro immenso dolore.
sua dedizione alla fami- SERGIO bre 2010 RENZO e SANDRA COR- Osio Sotto, 28 settembre
glia, agli affetti ed al lavo- Casnigo, 28 settembre 2010 Il cognato ITALO con Increduli e addolorati
NARO con GIOVANNA, LUISA e figli partecipa al Sentitamente vicina ai
ro. GIUSEPPINA e FABRIZIO. 2010 per la repentina scompar-
MARIALUISA e CHRI- dolore per la perdita della familiari per la perdita del-
Aviatico, 28 settembre Carona, 28 settembre MARIA, ALESSANDRO, STIAN. la cara mamma sa dell’amico
2010 ROBERTA, LUCIANO e Dirigenti, Allenatori e cara
2010 Bergamo, 28 settembre
GABRIELLA ricordano Atleti del GRUPPO NUO-
Gli Amministratori e i
con viva commozione il ca- 2010 TO OSIO sono vicini a Pao- IRIS MARIA ROLANDO PIAZZI
Lo Studio Associato Dipendenti della TEXCE- lo e figli per la scomparsa
CARDINETTI E GUAR- Famiglia GRAZIANO NE SPA partecipano com- ro Partecipano al lutto: Seriate, 28 settembre PIERA. VEZIO e ROSANGELA BA-
VAVASSORI partecipa al — Dolci Anna e Mimma di 2010 SAGNI, TULLIA BASA-
NIERI è particolarmente mossi al lutto che ha colpi- Seriate, 28 settembre
vicino a Raffaella, Fabio e dolore dei familiari per la to Angelo e familiari per la CARLO 2010 GNI RE, CLAUDIO e ALES-
Luca in questo momento di perdita del caro perdita della signora ANNA La nipote GIOVANNA SANDRA CANEVISIO,
e si stringono con affetto al Con sincera commozio- con MARIO e famiglia par-
grande dolore per la scom- ne, ci stringiamo a Luca e Osio Sotto, 28 settembre PAOLO PEDRINI, EZIO
grande dolore di Pina, Li- tecipa al dolore per la per-
parsa del caro SERGIO INES sa, Giovanna, Angela, Gigi. affettuosamente abbrac- 2010 dita della cara zia
ANNAMARIA e GU- CERUTI partecipano al lut-
ciamo Sofia, per la perdita GLIELMO con ROBERTO to dei familiari.
SERGIO Urgnano, 28 settembre e porgono sincere condo- Terno d’Isola, 28 settem-
della cara IRIS ed ELENA, SERGIO e BAR- Bergamo, 28 settembre
2010 glianze. bre 2010 In questo triste giorno ci BARA con MATTIA sono
Urgnano, 28 settembre 2010
Cene, 28 settembre 2010 stringiamo intorno a Stefa- Modena, 28 settembre affettuosamente vicini a
2010 IVONNE 2010
RENZO e ANNA con no e famiglia con un forte Tiziano, Maddalena, Gui-
Fratello, sorelle, cognati ALESSANDRO, MONI- abbraccio per la perdita do e a tutti gli altri familia- LEONIDA e famiglia
Titolari e dipendenti del- Titolari e dipendenti del- FRANCESCO e VANIA FA-
e nipoti tutti sono vicini a GIANI sono vicini a Gio- CA, CINZIA, MARIAPAL- della mamma LAURA e FRANCO sono ri in questo momento di do- partecipano al lutto dei fa-
la Ditta M.P. SRL parteci- Teresina e figli per la mor- la Ditta HYDROTERMICA vicini a Ornella e familiari
2000 porgono le più sentite vanna e famiglia per la MA, ANTONELLA, MA- lore per la morte della si- miliari per la perdita del-
pano al dolore dei familia- te di RIAROSA, EMILIA, PAO- ANNA per la scomparsa della ca- gnora l’amico
ri per la perdita del caro condoglianze ai familiari scomparsa del papà
LO, CRISTIANA, FABBIO, ra mamma
per la perdita della cara
SERGIO ANGELO LOZZA CARLO MARINA, DEBORAH, EN- I tuoi COMPAGNI di
IRIS MARIA ROLANDO
ZA e DANIELA. SQUADRA.
Sotto il Monte Giovanni
INES RAMPINELLI Gorlago, 28 settembre Scanzorosciate, 28 set-
Urgnano, 28 settembre Brembate Sopra, 28 set- Seriate, 28 settembre Osio Sotto, 28 settembre Seriate, 28 settembre
2010 XXIII, 28 settembre 2010 Cene, 28 settembre 2010 tembre 2010 2010 2010 2010 2010 tembre 2010
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 25
HINTERLAND
Villa d’Almè Il colpo nella notte ai danni del bar On the road. Tutti liberi dopo il processo per direttissima IIIII IN BREVE

Seriate, al Centro di Paderno

Dopo il furto pedinati e arrestati partono i corsi di ballo


➔ Lunedì 4 ottobre al Centro pastorale Giovanni XXIII
di Seriate, località Paderno, prenderanno il via al-
le 20,30 i corsi di liscio base e Cha Cha Cha. Mar-
Tre romeni messi nel sacco da carabiniere fuori servizio che li sorprende durante lo scasso tedì 5, sempre a Paderno, con inizio alle 20,30, i cor-
si di Boogie Woogie. Giovedì 7, invece, sarà la vol-
ta del liscio intermedio alle 20, mentre quello avan-
VILLA D’ALMÈ Hanno scassina- ro era comunque destinato ad ar- ammesso. Gli arresti sono stati zato alle 21,30. Le iscrizioni già aperte, possono es-
to un bar a Villa d’Almè e sono rivare a Piazza Brembana, ha tutti convalidati, con applicazio- sere confermate anche telefonicamente agli inse-
fuggiti con la macchinetta cam- chiamato in supporto un collega ne della misura cautelare dell’ob- gnanti: Egidio 3477980777 e Roberta 3493636824.
biamonete in auto: non si sono là residente, e lo ha raggiunto. In- bligo di firma tre volte a settima- Il termine di tutti i corsi sarà la fine di gennaio 2011.
però accorti di un carabiniere del sieme hanno atteso i tre davanti na proprio al ventiquattrenne, Come ogni anno, la scuola devolverà il ricavato del-
nucleo radiomobile di Zogno che, alla casa del 24enne, in via Cal- con precedenti denunce, mentre le iscrizioni alle opere del Centro giovanile e que-
pur fuori servizio e disarmato, li vi, e al loro arrivo li hanno bloc- sono stati liberati i complici, in- st’anno anche all’Associazione «Orizzonte Malawi
ha scoperti, seguiti e alla fine ar- cati e arrestati. Nell’auto un sac- censurati. Con il rito abbreviato onlus» di padre Mario Pacifici.
restati a Piazza Brembana, dove chetto con 910 euro in monete da (che concede lo sconto di un ter-
abita uno dei tre, di 24 anni (gli due, e altri 250 euro in bancono- zo della pena) sono poi stati con-
altri due, 23enni, sono di Roma).
Processati ieri per direttissima,
te. Ieri in direttissima, difesi dal-
l’avvocato Paola Borghi, i due
dannati tutti a un anno e quattro
mesi di reclusione, col beneficio
Stezzano, proiezione di diapositive
due di loro sono già in libertà per- ventitreenni hanno scelto di non della sospensione condizionale in tre incontri a «Il cascinetto»
ché incensurati, il terzo è stato rispondere, mentre il terzo ha solo per i due più giovani.
sottoposto a obbligo di firma. ➔ «Proiezioni in dissolvenza. Racconti fotografici in
Tutto è avvenuto nella notte tra diapositive». Questo il titolo dei tre incontri per im-
domenica. L’appuntato, passan- IIE IL BIL ANCIOM magini in programma al centro culturale «Il ca-
do da Villa d’Almè mentre torna- scinetto» di via Mascagni, a Stezzano, a cura del cir-
va a casa, ha sentito suonare l’al- colo fotografico di Dalmine. Giovedì 30 settembre
larme del bar «On the road». LOCALI NEL MIRINO A BERGAMO il primo appuntamento alle 20,45. Gli altri due ap-
L’appuntato ha notato vicino al puntamenti sono allo stesso orario venerdì 1 e ve-
bar una Ford Focus ferma. Al po-
sto di guida c’era, subito ricono-
DA GENNAIO OLTRE 200 COLPI nerdì 29 ottobre. Giovedì saranno presentati i lavo-
ri «Villaggi fioriti» di Rolando Bonini e «Cuba» di
sciuto dal militare, il ventiquat- Il fenomeno dei furti notturni di slot machines nei locali Enrico Novali.
trenne: gli altri due stavano cari- pubblici della Bergamasca è diventato purtroppo una co-
cando sulla vettura una macchi- stante negli ultimi mesi, che hanno fatto registrare una
netta cambiamonete. Il militare
ha subito allertato i colleghi,
escalation di colpi. Dall’inizio dell’anno i furti messi a se-
gno sono infatti stati oltre 200: in azione più di una banda
Brusaporto, nella sala consiliare
quindi, vedendo i tre ripartire, li di ladri, tutti specializzati in questo genere di colpi. I bot- un mostra per tre artisti
ha seguiti, sempre restando in tini variano sempre tra i 1.500 e i 2.000 euro, contenuti al-
contatto con la centrale. Raggiun- l’interno delle slot machines e di macchinette cambia- ➔ Dal 2 al 17 ottobre, la sala consiliare del Comune di
ta la località Bondo di Ubiale Cla- monete. In alcuni casi la banda utilizza un’automobile co- Brusaporto ospiterà la mostra organizzata dall’as-
nezzo, ha notato i tre accostare e me ariete: il modello «preferito» dai ladri è la Ford Escort sessorato alla Cultura dal titolo «La potenza espres-
scassinare la macchinetta. Sem- station wagon, in quanto si tratta di un veicolo con un lun- siva della materia». Ad esporre tre artisti classe
pre restando alle loro spalle cer- go bagagliaio, che permette di sfondare la vetrina del lo- 1945, Piero Vittorino, Paolo Cascio e Osvaldo For-
cando di far arrivare la pattuglia cale senza danneggiare il motore. La stessa auto viene in- gione. L’inaugurazione della mostra è sabato 2 otto-
più vicina in supporto, li ha se- fatti poi spesso usata anche per la fuga con le macchinet- bre alle 17.30. Apertura: 17-19 nei feriali, 10-12 e
guiti quindi prima verso Brem- te, poi scassinate altrove. Le forze dell’ordine, proprio per 16-19 nei festivi. Domenica 3, nella sala civica, di-
billa, quindi in Val Taleggio e poi questa escalation, hanno intensificato i controlli. scussione su temi artistici ed in particolare sulle tec-
verso San Giovanni Bianco, e Il capitano Filippo Bentivogli con gli arnesi sequestrati niche usate dai tre espositori.
quando ha capito che il lungo gi-

Torre Boldone Altri due sono sopravvissuti. L’allarme della polizia locale Almè, le donne famose del Novecento
Due cani morti per avvelenamento viste attraverso l’analisi della grafia
TORRE BOLDONE Due cani mor- stato nascosto nel terreno». Mas- ALMÈ Nell’ambito dell’evento re- di noi». La grafologia è infatti uti- lare a dover intervenire distinguen-
ti per avvelenamento nell’ultima sima allerta, dunque. Non soltan- gionale «Fai pieno di cultura» è lizzata anche in ambito giudizia- do i capricci dai bisogni reali, ab-
settimana. E altri due intossica- to per gli animali, ma anche per stato presentato venerdì sera nel- rio; Evi Crotti ha analizzato nume- bandonando la cultura del consu-
ti, ma salvi. Quattro casi con un i bambini. «Anche se, in realtà, la sala civica del Comune di Almè rosi documenti per note perizie mismo usa e getta e recuperando
elemento in comune: tutti gli ani- non si tratta di un parco pubbli- il libro della nota grafologa di ori- psichiatriche come nel caso di No- il rapporto con il padre, figura
mali coinvolti si sono sentiti ma- co per i bimbi. È invece un’area gine bergamasche Evi Crotti scrit- vi Ligure; altra ricerca di rilievo spesso troppo assente».
le dopo essere stati nel prato di verde dove vengono spesso por- to con il professor Alberto Magni a lei commissionata l’analisi del- Il rapporto fra genitori e figli, te-
piazza del Bersagliere, a Torre tati a spasso i cani», dice il co- e il giornalista Bruno Silini: «Don- le 400 lettere scritte da matica particolarmen-
Boldone, davanti al centro socia- mandante Minali. «Ecco perché ne famose del Novecento viste at- Aldo Moro trovate nel te cara alla scrittrice, è
le polivalente. non temiamo pericoli partico- traverso la loro scrittura». Prota- covo di via Monte Ne- Presentato affrontata nel volume
Quest’area verde comunale, in- lari per le persone. Sono invece gonista della serata la figura fem- voso. scritto a quattro mani
colta e non recintata, è molto fre- i cani ad essere a rischio. Noi ab- minile, analizzata attraverso la Il ruolo della donna
durante con Alberto Magni ed
quentata da chi porta a spasso il biamo intensificato i controlli, grafologia, in un ricco confronto nella contemporaneità l’iniziativa edito da Mondadori
proprio cane. «Ecco perché dob- sia per evitare episodi simili, sia con le grafie di una ventina di don- è una delle problema- «Fai il pieno «Il coraggio di essere
biamo far sapere a tutti nel minor per cercare di risalire ai respon- ne carismatiche del secolo scorso. tiche affrontate con genitori».
tempo possibile che c’è questo sabili. In particolare, abbiamo au- Da Maria Teresa di Calcutta a Ma- più passione dalla di cultura» Per chi volesse ap-
pericolo, per scongiurare altre mentato i pattugliamenti all’al- L’avviso appeso nell’area verde dove si rilyn Monroe, Evi Crotti ha tratteg- scrittrice: in una so- il nuovo libro profondire la discipli-
morti» dice il comandante della ba, in cerca di veleno o di bocco- sono verificati i casi di avvelenamento giato con precisione aspetti cono- cietà definita «schizo- di Evi Crotti na della grafologia e le
polizia locale Giovanni Minali. ni tossici lasciati durante la not- sciuti e inediti del carattere di que- frenica» Evi Crotti ri- tecniche di interpreta-
Che spiega: «Abbiamo avuto già te. Ma finora i sopralluoghi han- sti noti personaggi pubblici. chiama infatti l’asso- zione del disegno in-
quattro segnalazioni: due cani so- no dato esito negativo». successi episodi simili. Ad ago- questi giorni ci sono stati altri ca- Sono infiniti gli aspetti che la luta necessità di porre il valore del- fantile è possibile seguire dei cor-
no morti per avvelenamento e al- Il pericolo è stato segnalato sul sto 2009 tre cani erano morti do- si di avvelenamento», dice il co- grafologia può indagare spiega Evi la famiglia tra le priorità. I proble- si brevi o di durata triennale nella
tri due hanno rischiato di non far- display luminoso davanti al pa- po aver mangiato bocconi avve- mandante Minali. «Tutte le se- Crotti: «L’analisi della grafia è un mi con cui si scontrano i bambi- sede di Bergamo della Scuola di
cela, dopo aver avuto dolori tre- lazzo comunale. E sugli alberi del lenati trovati nella zona dei gnalazioni possono essere fatte test di personalità veramente for- ni e gli adolescenti d’oggi sono una Grafologia Crotti, in via Gavazze-
mendi. Noi abbiamo ispeziona- prato di piazza del Bersagliere. «campetti», vicino alla palestra alla Polizia locale al numero midabile. Una radiografia della diretta conseguenza degli errori ni (Casa del Giovane). Per infor-
to la zona, senza trovare nulla: Un anno fa, a poche centinaia delle scuole medie. «Chiediamo 035/4169433». psiche. Nella grafia è possibile leg- dei genitori, afferma la scrittrice: mazioni: www.evicrotti.com.
può darsi che il veleno sparso sia di metri da questa zona, erano già ai cittadini di farci sapere se in Sil. Sem. gere l’iceberg nascosto di ognuno «Sono le madri in modo partico- Diana Noris
26 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 27

le lettere
Invitiamo i lettori a spedirci lettere brevi. Le esigenze di spazio sono tali da costringerci ad intervenire sui testi troppo lun- capito telefonico. Non pubblicheremo lettere che contengono attacchi personali o comunque lesivi della dignità delle persone.
ghi. Oltre che firmate in modo leggibile, le lettere devono indicare l’indirizzo completo del mittente e, preferibilmente, un re- I nostri indirizzi sono: «L’Eco di Bergamo», viale Papa Giovanni XXIII, 118, 24121 Bergamo; e-mail: lettere@eco.bg.it.

IN 2 MILA ALL’ORIOCENTER meno negli «orari cruciali»: tutto nel-

Apple, la folla «Ora un Piano regolatore della viabilità ciclabile» l’oblio! Ciò detto mi auguro anche di
interpretare il desiderio dei suoi let-
tori per ringraziare sentitamente e di
al negozio Egregio direttore,
la pregevole ricognizione della viabilità ciclabile di Bergamo com-
volte dall’Aribi ai candidati a sindaco di Bergamo nelle ultime ele-
zioni (e - tranne che per due -assentite anche dal candidato Ten-
cuore l’attuale Amministrazione co-
munale, che sta lavorando bene, ac-
e la cronaca piuta da Paolo Aresi su L’Eco di Bergamo del 20 settembre scor-
so, mi offre lo spunto per svolgere, come presidente dell’Aribi
torio); 5) alle modalità di realizzo di alcune di tali proposte previste
dal candidato Bruni; 6) alla interconnessione dei tronchi ciclabili
comunando tutti i tecnici e costrut-
tori che si sono adoperati al riguardo
■ Spettabile redazione, (Associazione per il rilancio della bicicletta), alcune considera- già realizzati (o, in alternativa, alla loro confluenza in una grande e celermente. Bravissimi e doverosi
vengo a scrivere dopo la notizia che zioni in proposito. In particolare, ne condivido pienamente i seguen- isola pedonale centrale); 7) alla ciclopedovia del tram; 8) al sot- complimenti.
occupa la prima pagina e l’intera pa- ti rilievi: che «in questi ultimi dieci anni (per l’esattezza, ad opera topasso della circonvallazione Plorzano per collegare ciclabilmen- Nell’occasione giova ricordare
gina 21 del giornale di domenica 26 della precedente Amministrazione) …lo sforzo per creare finalmen- te le vie Gasparino da Barzizza e Berlese. quanto fatto realizzare dalla Giunta
settembre, sulla nottata passata in at- te una rete di viabilità ciclabile ci sia stato»; che i risultati sono an- Purtroppo la perdurante mancanza di risposta, nonostante i sol- Veneziani per il sottopasso al rondò
tesa dell’apertura di un negozio a cora «insufficienti a garantire spostamenti sicuri ed efficienti»; che leciti, mi impedisce di fare previsioni al riguardo. Altro fatto sot- delle Valli. Tanto criticato tramite il
Oriocenter. nel loro insieme, le piste realizzate configurano pertanto (per le in- tolineato da Aresi è quello «abbastanza frequente…dei ciclisti che suo giornale anche da alcuni tecnici
Posto che ognuno può fare quel- terruzioni, i rimpicciolimenti e le promiscuità alternate che le ca- viaggiano contromano, come se le piste fossero oasi dove non vi- che poi sono spariti di fronte alla ra-
lo che vuole della sua vita e del suo ratterizzano) un «effetto spezzatino». ge il codice della strada». Verissimo, e aggiungo di mio «...e di quel- zionalità affermata dell’opera, grazie
tempo (anche se è drammatico che Tant’è vero questo, che già all’indomani del suo insediamento, li che di sera viaggiano a luci spente» (proprio nei giorni scorsi ho anche alla presenza della vasca di la-
un centro commerciale apra anche l’Aribi aveva manifestato al nuovo assessore l’esigenza di un «Bi- incrociato sulla pista, «storica» secondo Aresi, Bergamo-Seriate una minazione a molti sconosciuta.
di notte: tra un po’ saranno aperti più ciplan» (una specie di piano regolatore della viabilità ciclabile, ventina di ciclisti e nemmeno uno aveva il fanale acceso!). Il loro Anche in questa occasione nessun
delle Chiese...), era proprio necessa- per intenderci). E tale esigenza aveva poi ribadito nel documento comportamento non è solo «mediterraneo»: è da incoscienti. E l’A- cenno di pubblico ringraziamento da
rio che un quotidiano che si dice cat- (che ritengo doveroso far conoscere ai cittadini) consegnatogli nel ribi - che proprio nel giugno scorso aveva attuato la campagna di parte di chicchessia, salvo prova con-
tolico riempisse un’intera sua pagi- novembre scorso per chiedere, in particolare, quale fosse l’orien- sensibilizzazione «Dai luce alla bici!» - chiede ancora alla polizia lo- traria, compreso lo scrivente che lo
na domenicale con notizie di questo tamento dell’Amministrazione in merito: 1) alle osservazioni pre- cale di sanzionare drasticamente, come impone il codice strada- fa ora per allora, sempre con l’auspi-
genere? (senza contare il «tam-tam» sentate dall’Aribi al Piano della mobilità, e già sostanzialmente ac- le, costoro nonché quelli che percorrono in bici la sede stradale cio di interpretare detto desiderio dei
dato alla notizia nei giorni preceden- colte dall’Amministrazione precedente; 2) a Biciplan (per l’appun- ignorando la contigua presenza della pista ciclabile. suoi lettori, scusandomi dell’invo-
ti...). I temi della sobrietà e degli sti- to); 3) alla realizzazione di «aree di assestamento bici» agli incro- Gabriella Radici lontario ritardo.
li di vita a cui cercano di essere at- ci semaforizzati, accessibili da corridoi ciclabili; 4) alle proposte ri- presidente Aribi ARCH . GENNARO CARAVITA
tenti i cristiani come li incastriamo
con questo «invito ad imitare» la
mamma che si è fatta 180 km per se-
guire i figli in questo «interessantis- POLIZIA LOCALE DI CASAZZA
simo» viaggio commerciale o colui
che colleziona più di 80 computer?
Ci rendiamo conto ogni tanto che
Ringraziamenti
scrivere un giornale è fare cultura? È
costruire pensiero? È dare dei valo-
al comandante
ri di importanza alle cose che raccon-
tiamo?
che va in pensione
Nello stesso giornale, lo stesso ■ Alla vigilia della sua meritata
giorno, il lettore vede che per la bea- pensione, l’Anva Confesercenti vuo-
tificazione di Chiara Luce (una ra- le pubblicamente ringraziare Silva-
gazza di oggi che ha vissuto in modo no Berretta, storico comandante del-
particolare la sua malattia incura- la polizia locale di Casazza.
bile ed è stata beatificata domeni- In tanti anni di collaborazione e
ca) si è riservato tre piccole colonne amicizia, Berretta ci ha aiutato a ri-
in fondo pagina 9. Eh si: volete met- solvere diverse questioni nella gestio-
tere con la coda a Oriocenter... quel- ne dell’area del mercato, permetten-
la sì che è un avvenimento... do agli operatori di raggiungere risul-
Non sono un prete che rincorre tati importanti per la loro attività
l’ultimo beato di grido o apparizio- quotidiana. Il comandante ha sapu-
ne, ma in un mondo in cui continuia- to instaurare un dialogo costruttivo
mo a dire che mancano valori e virtù, e sempre cordiale con la categoria,
Chiara Luce è l’immagine di una ra- dando prova di grande sensibilità, ol-
gazza concreta dei nostri giorni che tre che di alta professionalità. Per
avrebbe molto da insegnare a me e ai questi motivi l’Anva gli porge i suoi
nostri ragazzi...basta farla conosce- sentiti ringraziamenti e i suoi miglio-
re. Ma per lei le otto colonne dl gior- ri auguri, interpretando il sentimen-
nale erano troppe. Più importante to di tutti i venditori ambulanti che
l’Oriocenter...Grazie per l’attenzione. lavorano a Casazza e che in questi an-
DON FRANCESCO BIGATTI ni hanno avuto modo di apprezzar-
ne l’operato. Al tempo stesso voglia-
P. s. E non si venga a dire che nel- mo dare il benvenuto al suo succes-
lo stesso giornale c’era l’Osservato- sore, nella convinzione che saprà
re Romano che parlava di Chiara Lu- continuarne l’opera.
ce. L’Osservatore Romano è un altro GIULIO ZAMBELLI
giornale, non è L’Eco di Bergamo. Do- presidente Anva
menica sera a Romano di Lombardia
c’è stata una serata interamente de-
dicata a Chiara Luce e su L’Eco di
Bergamo neppure una riga... Se ci DURANTE UN VIAGGIO
fosse stata qualche velina o concor-
rente di «X Factor»...eh si quelle so-
no cose importanti da raccontare!
Da un croato
Caro don Francesco, curamente con un certo rilievo Nessun veicolo in a scalfirne la bellezza. Lo scorso anno c’era una ditta con
gesto di onestà
potrei accettare in pieno la
sua osservazione se le cose fos-
perché ci accorgiamo che segna-
lano delle tendenze che in un
discesa sulla superstra-
da e dopo Cene c’era già la coda in
La soddisfazione all’arrivo
in vetta lascia però presto il po-
personale gentile e impeccabile nel
lavoro, a mezzogiorno il paese era pu-
ammirevole
sero andate come lei sostiene. mondo globalizzato si diffondo- discesa sulla vecchia strada, perché sto alla desolazione nel vedere lito. Alla domanda all’assessore di ■ Spettabile redazione,
Ma probabilmente le è sfuggito no. Fatti sui quali è giusto riflet- il cartello indicando il divieto era po- come quell’angolo di paradiso sia to- poter tornare alla ditta precedente la mi piacerebbe molto che poteste pub-
che il giorno prima della bea- tere, ma che vanno anzitutto sta proprio all’inizio della superstra- talmente abbandonato al proprio de- risposta è stata: non si può perché blicare questa lettera per dimostrare
tificazione, sabato 25 settembre, guardati in faccia. Noi non ab- da. Perché? Quando si sarebbe potu- stino: container arrugginiti, non un questi sono due volte meglio di quel- l’onestà di un signore croato. I fatti:
il nostro giornale ha dedicato biamo invitato nessuno a «imi- to mettere il cartello indicante la punto di ristoro, non una fontanel- li di prima. Noi ci lamentiamo ed an- nel mese di agosto scorso mi stavo re-
ampio spazio a Chiara Luce Ba- tare la mamma» che si è fatta chiusura dopo Albino, in modo che la o una panchina, non un tavolo da che il paese non è soddisfatto, soprat- cando in Montenegro ed ho fatto il
dano a pagina 12, con un lun- 180 chilometri per seguire i fi- chi doveva andare a Cene o ad Albi- pic-nic né un parcheggio, non una so- tutto il centro. Spero che questa no- viaggio in auto passando per la Croa-
go articolo di Alberto Bobbio, gli o a collezionare computer e no avrebbe potuto usare la superstra- la cosa che faccia pensare che da stra sia di aiuto ad altre persone che zia. Poco prima di Dubrovnik mi so-
proprio sotto il commento set- siamo d’accordo con lei - lo ab- da e non infoltire la coda. La coda ci quelle parti abbiano capito cosa vo- non ce la fanno più. no fermato a pranzo alla konoba (trat-
timanale al Vangelo. In un box biamo detto molte volte - che sarebbe stata dopo Albino, ma mol- glia dire valorizzare la montagna e fa- UN GRUPPO DI RESIDENTI toria, ndr) «Arcimun» di Doli, dal si-
era anche ben visibile l’annun- uno stile di vita più sobrio sa- to meno di sicuro; oltre all’alternati- re turismo. Recentemente mi sono re- DI PONTE SAN PIETRO gnor N. Sare. Dopo il pranzo abbia-
cio dell’incontro a Romano di rebbe auspicabile e pure neces- va strada oltre Serio, più avanti ci sa- cato al passo dello Stelvio e all’Alpe mo ripreso il nostro viaggio per il
Lombardia. Le tre colonne di do- sario. Ma per arrivare a delle rebbe stata la diretta Nembro-Berga- d’Huez, beh basterebbe un centesi- Montenegro. Arrivati alla frontiera
menica volevano essere sempli- scelte consapevoli crediamo che mo e la vecchia strada attraversante mo dello spirito che hanno messo in mi sono accorto che non avevo più il
cemente una ripresa la notizia, si debba anzitutto fare i conti i paesi. Di conseguenza il traffico sa- campo da quelle parti per far pen- IL CANTIERE IN GALLERIA borsello con tutti i documenti ed il
già ampiamente presentata sul con la realtà così come è, senza rebbe stato più scorrevole. sare che gli amministratori della zo- denaro. Sperando di averlo lasciato
numero precedente. Mi lasci ag-
giungere che sul nostro giorna-
censurare i fatti o limitarne la
portata, piuttosto che ribadire
Non pensa che sarebbe stata una
decisione dettata dal buon senso? In-
na non siano degli incapaci. Poi ma-
gari si nascondono dietro la concor-
Lavori ultimati alla konoba, siamo ritornato a Doli e,
con grandissimo piacere, ci è stato
le non mancano le informazio-
ni sulla vita della Chiesa e che
ogni volta come dovrebbe esse-
re. Grazie per la lettera.
vece «Chiudiamo all’inizio e chi viag-
gia s’arrangi o vada a ramengo». Pen-
renza di mete più ambite o la man-
canza di fondi: potrebbe anche esse-
alla Conca d’oro restituito. Tengo a precisare che, ol-
tre ai documenti, c’era una grossa
quando si presenta l’occasione
di raccontare un’esperienza bel-
ETTORE ONGIS si quanti soldi buttati per il tempo
perso e per il carburante; quanta rab-
re l’unica montagna d’Italia e godere
di denaro a volontà, ma c’è da scom-
I miei complimenti quantità di denaro contante. A casa
nostra non so quante persone si sa-
la, viva e significativa, rara- bia si sarà sorbito chi avrà saputo do- mettere che con quei soldi non sa- ■ Caro direttore, rebbero comportate come il signor N.
mente ce ne dimentichiamo. po, dove era il guasto e avrebbe po- prebbero nemmeno che farne. rientrando in questi giorni a Berga- Sare. Io e mia moglie siamo immen-
Siamo i primi ad augurarci che VALLE SERIANA tuto utilizzare un pezzo di superstra- LETTERA FIRMATA mo dalle mie vacanze ho «accertato» samente grati al signor Doli ed am-
gli articoli dedicati a persone da; quanto inquinamento in più ci con estrema gioia e compiacimento mirati per la sua onestà.
esemplari o al magistero del Pa-
pa e dei vescovi - a differenza
Superstrada sarà stato. E tutto magari per la deci-
sione di una persona.
il tipo di lavori fatti eseguire recen-
temente dall’attuale Amministrazio-
ALBERTA E BRUNO BOSIO
Leffe
di tanti giornali abbiamo segui-
to con attenzione il viaggio di
Il giunto rotto Al ritorno naturalmente ho usato
la vecchia strada oltre il Serio e poi
A PONTE SAN PIETRO ne comunale in galleria Conca d’oro.
Abitando in via Vacha (zona Val-
Benedetto XVI nel Regno Unito,
senza accontentarci dei lanci di
e il caos evitabile sono rientrato sulla diretta a Nembro
senza alcun intoppo.
Raccolta rifiuti tesse) ho vissuto dal 22 dicembre
2008 al 13 ottobre 2009, sulla mia ALL’OSPEDALE DI TRESCORE
agenzia - possano arrivare non
solo ai nostri lettori più maturi,
■ Egregio direttore,
in merito al caos formatosi lunedì
ANTONIO LAMERA Insoddisfatti pelle, l’esperienza della viabilità per
e dagli Ospedali Riuniti a seguito di Durante il ricovero
ma proprio a quei giovani di og-
gi che sono quelli che affollano
della scorsa settimana in Val Seria-
na, vorrei fare una considerazione.
del servizio una degenza/calvario che aveva in-
teressato la salute di mia moglie Dir- mi hanno assistito
anche i centri commerciali e le Chi ha deciso di chiudere la corsia LUOGHI DA VALORIZZARE ■ Spettabile redazione, ce, che poi purtroppo ci ha lasciati.
discoteche.
Il nostro mestiere di cronisti
per Bergamo a partire dall’inizio del-
la superstrada, abita in Bergamasca? In bici al valico
siamo un gruppo di abitanti di Pon-
te San Pietro residenti nel quartiere
È a tutti nota la vicenda di detta via-
bilità di grande affollamento, da mol-
con professionalità
ci richiede di informare su ciò Vedendo la decisione presa vien pro- Briolo. Vi scriviamo riguardo la rac- ti decenni a questa parte, all’incro- ■ Spettabile redazione,
che succede nel mondo e più in
particolare nella nostra provin-
prio da dire che l’ha deciso uno a ta-
volino (magari di Roma) senza sape-
di Valcava colta rifiuti: un vero schifo, per via
di persone maleducate e incivili. Pro-
cio con viale Vittorio Emanuele, spe- attraverso il giornale vorrei esprime-
cie per l’abnorme presenza di una re i più sentiti ringraziamenti al per-
cia, si tratti di cronaca nera o di
eventi di costume come l’aper-
re come sia il territorio. Mi spiego.
Salendo in valle lunedì verso le 14,20
Brutta sorpresa prio in questi giorni l’ennesimo vaf-
fan... da parte di due addetti, raccol-
scuola privata molto frequentata dal- sonale medico e paramedico del re-
l’alta borghesia bergamasca e non so- parto di Riabilitazione generale, mo-
tura del nuovo Apple Store: un ho notato il camion con l’attrezzatu- ■ Spettabile redazione, ta non sempre effettuata, sacchi but- lo. toria e geriatrica dell’ospedale Sant’I-
fenomeno sociale davvero inso- ra per riparare il famoso giunto, fer- sono un ciclista e regolarmente mi re- tati in mezzo alla strada, gestacci con Avevo segnalato a suo tempo (mol- sidoro di Trescore Balneario per l’al-
lito, che ha visto arrivare a mo prima dell’entrata/uscita di Albi- co al valico di Valcava, una salita epi- le mani, sputate a terra. ti anni orsono) al suo giornale la si- ta professionalità e umanità dimo-
Oriocenter gente da tutto il nord no (la mia supposizione è che fosse ca condita da panorami mozzafiato Ci siamo più volte lamentati con tuazione, con la proposta di attiva- stratemi nella fase riabilitativa della
Italia. Da parte nostra ci siamo in quel punto l’inghippo); ripeto che da entrambi i versanti, nemmeno i ri- l’assessore all’Ecologia, ma la sua ri- re a spese di detta scuola un servizio mia malattia
limitati a raccontare i fatti, si- io stavo andando in Valle Seriana. petitori televisivi ivi situati riescono sposta è sempre: «Non mi risulta». di regolamentazione del traffico al- FRANCO NICOLI
28 MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO

IIIII APPUNTAMENTO SUL SENTIERONE IIIII CIVICO ISTITUTO MUSICALE

«Children’s day» Le voci bianche


sabato con l’Unicef del «Donizetti»
e i vigili del fuoco aprono le porte
Sabato sul Sentierone di Bergamo Open day del coro di voci bianche
torna «Childrens’ day - Giornata del- dell’Istituto «Gaetano Donizetti» il 9
la sicurezza e della solidarietà», ottobre alle ore 15, presso la sede in
giunta alla 9ª edizione e promossa via Scotti 17, a Bergamo (info tel.
dal Comitato provinciale dell’Uni- 035/237374, mail segreteria@istitu-
cef e dal comando dei vigili del fuo- tomusicaledonizetti.it). Per la prima
co. La manifestazione, in program- volta l’Istituto apre le porte a chi de-
ma dalle 10 alle 18.30, prevede tut- sidera conoscere il coro. Sarà un po-
ta una serie di momenti significati- meriggio all’insegna del canto: bam-
vi e di iniziative di particolare valo- bini e ragazzi potranno ascoltare una
re educativo, finalizzate a favorire lezione del coro e partecipare all’e-
l’adozione, da parte di bambini e ra- secuzione di un brano conosciuto. Po-
gazzi, di comportamenti ispirati al tranno inoltre svolgere qualche eser-
senso di cittadinanza, alla parteci- cizio di vocalità e di respirazione e
pazione responsabile alla vita della porgere domande ai componenti del
comunità, alla solidarietà, all’atten- coro. Il maestro Elisa Fumagalli, con
zione verso le fragilità. Alle 11.30 è la collaborazione di altri docenti, si
prevista la sfilata del Corpo dei vi- metterà a disposizione per ascoltare
gili del fuoco. Tutti i dettagli telefo- singolarmente i ragazzi e offrire uti-
nando all’Unicef - Comitato provin- li consigli per un buon utilizzo del-
ciale di Bergamo, che risponde al- la voce. Limiti di età: 6-14 anni per
lo 035/219.517. i maschi, 6-17 anni per le femmine.

Tra Germania, Francia e Svizzera per un’esperienza che ha voluto premiare l’impegno di chi si è speso dall’altra parte della cattedra

«Con Cartolandia il viaggio non finisce mai»


Tra Friburgo, Colmar e Lucerna: ecco il racconto degli insegnanti. «E ora aggiungiamo il nostro mondo a tavola»
■ Al piacevolissimo appuntamento di fine estate,
il viaggio premio di Cartolandia, il gruppo degli in- SCUOLA E LAVORO
segnanti bergamaschi puntuale, parte alla scoper-
ta di tre località situate in tre nazioni differenti, scel- ECCO LE PROPOSTE
ta perfettamente in sintonia con l’argomento di que-
sto anno scolastico: «Aggiungi un mondo a tavo- DI CONFINDUSTRIA
la: un viaggio tra sapori e saperi, capaci di avvicina-
re culture diverse ed esplorare le differenze che cir- ■ Scuola e lavoro possono e devono
condano». andare a braccetto. E così Confindustria
Prima tappa in Germania a Friburgo, conosciuta Bergamo ha deciso di aumentare il suo
anche come la «città solare» tedesca, che ha inve- impegno a favore della scuola con pro-
stito cospicuamente in fonti di energia rinnovabile. getti di collaborazione dedicati anche ai
La cittadina in sé offre numerosi siti culturali, sto- più giovani. Fra le novità ci sarà un even-
rici e architettonici, tra questi la sua cattedrale con to dedicato alla valorizzazione del meri-
l’alto campanile in stile gotico. Il centro storico, pa- to scolastico. Al via i «Laboratori Esplo-
vimentato con ciottoli provenienti dal Reno, è asso- ra» attivi tutto l’anno scolastico, con
lutamente da vivere a piedi, tra colorati ristoranti- quattro percorsi sulla robotica e ben set-
ni, locali all’aperto e piccole taverne. Presenti Nel- te dedicati alla scienza dei materiali, pre-
le strade pedonali sono caratteristici i bächle, i pic- notabili sul sito internet http://www.con-
coli canalini pieni d’acqua, più comunemente chia- findustria.bg.it/esplora. Cliccate e tro-
mati «rivoli», un tempo venivano costruiti come verete un mondo di opportunità per
parte del sistema fognario e usati per sopperire alle guardare al futuro con una preparazio-
emergenze portate dal fuoco in caso di incendi. ne sempre più adeguata.
Seconda tappa in Francia a Colmar, definita da Il concorso «Industriamoci» verrà propo-
qualcuno un libro di fiabe nordiche a cielo aperto. sto agli istituti superiori e, per la prima
Città dell’Alsazia ai piedi del massiccio dei Vosgi, volta, alle scuole medie. Verranno ripro-
si nasconde tra vigne e boschi dove spesso le cico- posti, dall’8 al 12 novembre, anche sta-
gne si fermano a nidificare. Nel centro storico della ge per docenti con tema l’internaziona-
città, dove le auto non possono entrare, le case a gra- lizzazione delle imprese. Fra gli appun-
ticcio, i gerani, le antiche insegne creano un’atmo- tamenti poi la premiazione degli stage
sfera incantata. Come accade per quasi tutte le città estivi: agli stagisti migliori a dicembre sa-
che hanno due o più canali, anche Colmar ha un ranno consegnate borse di studio. Con-
quartiere che viene chiamato Piccola Venezia: in rue findustria Bergamo è inoltre partner del
Turenne si può salire sulle piccole imbarcazioni a «Progetto Leonardo» per gli stage esti-
fondo piatto per ammirare la città vecchia. Nel po- vi all’estero, che vede come capofila l’I-
meriggio tagliando la campagna alsaziana, si per- stituto Vittorio Emanuele II di Bergamo.
corre la famosa strada dei vini, che scorre sulla riva Riproposto poi il management game,
ovest del Reno in direzione di Strasburgo, fino a rag- gioco di simulazione d’impresa. Ribadi-
giungere la piccola Riquewihr, la «perla dei vigne- to l’impegno in BergamoScienza
ti», racchiusa da una doppia cerchia di mura e ac- (www.bergamoscienza.it). Il Gruppo gio-
cessibile attraverso alte porte-torri. vani imprenditori è inoltre promotore
Terza tappa in Svizzera a Lucerna, il «salotto sviz- della 2ª edizione del Torneo internazio-
zero» sul Lago dei Quattro Cantoni. Non a caso Ri- nale di Robocalcio, unico in Europa. In
chard Wagner, Goethe, Tolstoi, la regina Vittoria la autunno è in programma un ciclo d’in-
scelsero per le proprie vacanze. Nonostante la piog- contri per docenti delle superiori sulla
gia scrosciante si raggiungono il leone morente, scol- metodologia dell’alternanza scuola/la-
pito nella roccia, per ricordare l’eroismo degli sviz- voro, con l’Ufficio X di Bergamo dell’U-
zeri caduti nel 1792 alle Tuileries e il Kapellbrücke sr Lombardia (ex Provveditorato agli Stu-
(ponte della cappella) realizzato in legno in epoca di). Tutte le informazioni sul sito:
medievale, riccamente decorato di dipinti e con- Foto di gruppo del viaggio degli insegnanti di Cartolandia a Friburgo www.confindustria.bg.it.
siderato uno dei ponti in legno coperti più antichi
d’Europa. Nell’isola pedonale del centro storico il
cielo, che si libera dalle nubi, illumina le facciate
delle case storiche, decorate con affreschi, che fan-
IN BREVE

no da cornice alle piazze, come quella del Wein-


markt. L’Europa e il dialogo tra culture so di propedeutica musicale per i bambini a parti-
re dai quattro anni. E poi l’utilizzo, gratuito per gli
collaborazione con il Salumificio Lorenzi, potranno
offrire alle scuole del proprio quartiere o del proprio
bliotecario Seriate Laghi con la promozione anche
di laboratori di lettura animata e di illustrazione nel-
«…Il viaggio non finisce mai, solo i viaggiatori fi- ■ Per la 3ª giornata europea del dialogo intercul- iscritti, delle sale per lo studio e l’uso dei software comune, nel giorno della settimana concordato, la la programmazione di Nati per Leggere e Fiato ai Li-
niscono. E anche loro possono prolungarsi in me- turale, il 30 settembre c’è il seminario «Eppur ci si musicali. Per informazioni e iscrizioni, la segrete- merenda a base di pane e prosciutto. Per aderire bri Junior, nelle biblioteche e nelle scuole per il
moria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggia- muove» ospitato all’Istituto superiore «Quarenghi» ria del Cem è aperta dal lunedì al venerdì, dalle 16 con la classe all’iniziativa gratuita basta andare dal 2010/2011. Museo d’Arte Contemporanea di Luzza-
tore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha det- di Bergamo, in via Europa 27, dalle 16,30 alle 18,30. alle 19,30 (tel. 035/261.235). Sito: www.centroemoti- fornaio e prenotare la giornata merenda. Per infor- na - Donazione Meli, Castello Giovanelli, via Chiesa
to "Non c’è altro da vedere" sapeva che non era ve- Nel corso dell’incontro verranno presentati i risul- vomusicale.it. mazioni l’Aspan risponde allo 035/4241211. 3, Luzzana. Orari di apertura: mercoledì 14-18,30, sa-
ro. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di tati del 2° Rapporto dell’Osservatorio nazionale sul- bato 9-12,30, domenica 15-18. Info: e-mail info@mu-
nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera l’internazionalizzazione delle scuole e la mobilità stu- seoluzzana.it e sito www.museoluzzana.it.
quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel dentesca, con particolare attenzione alle pratiche Provincia, concorso sull’Expo Disegni d’autore a Luzzana
che si è visto di notte, con il sole dove la prima vol- più interessanti di attività a carattere internazio- ■ Fino al 28 novembre è possibile visitare nelle sa-
ta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, ■ I giovani fra i 15 e i 25 anni possono presenta- Lallio, incontri sulla dislessia
nale, le varie tipologie di scambi di alunni e la dimen- re un proprio progetto ispirato al tema scelto da Ex- le del museo d’arte contemporanea di Luzzana - Do-
la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’e- sione del fenomeno. I docenti interessati possono nazione Meli, nell’ambito delle iniziative di Artecon, ■ La sezione di Bergamo della associazione italia-
ra. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, po 2015 «Nutrire il pianeta, Energia per la vita». Le
iscriversi all’incontro utilizzando il modulo on-line la mostra dedicata all’illustrazione «Attilio in fiabe al na dislessia (via Pasteur 1, Seriate, tel 335/1544157
e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ri- idee più strategiche e innovative pervenute al Set-
presente sul sito www.crtlinguebergamo.it. Orga- castello». Questa avventura si apre su un grande il- il mercoledì ore 10-14, mail bergamo@dislessia.it)
cominciare il viaggio, sempre. Il viaggiatore ritorna nizza l’Ufficio X di Bergamo dell’Usr Lombardia (ex tore Grandi infrastrutture, Pianificazione territoria-
le ed Expo della Provincia di Bergamo entro il 29 ot- lustratore per l’infanzia, Attilio Cassinelli, che ha fir- riprende gli incontri presso l’auditorium della scuo-
subito…». Grazie all’Eco di Bergamo e grazie allo Provveditorato agli Studi) con la Fondazione Inter- mato indimenticabili fiabe, storie e filastrocche. Gi- la media di Lallio (via 24 Maggio, 2), per continuare
staff di Cartolandia, in particolare ad Alberto, gra- cultura onlus. tobre, verranno premiate e presentate al tavolo di
coordinamento provinciale per l’Expo e presso la no il pulcino, Bob il cane, Pericle il gatto, Milli la muc- l’opera di sensibilizzazione, divulgazione e approfon-
zie ai colleghi, che con il tempo sono diventati ami- ca, Rina la volpe… sono alcuni tra i personaggi più dimento sugli aspetti relativi ai disturbi specifici di
ci e a quelli nuovi, che hanno condiviso un’espe- Società Expo 2015 Spa. Per informazioni contattare
rienza che auguro di ripetere, perché il concorso of- Corsi di canto e strumenti i seguenti recapiti della Provincia di Bergamo: tel.
noti imposti sulla scena dell’editoria per l’infanzia
sin dalla seconda metà degli anni ’60. Simpaticamen-
apprendimento. Sono previsti incontri tematici, con-
dotti da specialisti, che possono interessare gli in-
fre sempre l’opportunità di confrontare realtà lon- 035/387.512 - 502; fax 035/387.501; sito www.provin-
■ Sono ricominciati i corsi di strumento musica- te Attilio ha regalato per l’occasione il lupo Genna- segnanti ed incontri, denominati «Ne riparliamo tra
tane e vicine, che a volte non sappiamo essere tan-
le e di canto del Centro emotivo musicale di Ber- cia.bergamo.it. ro, vestendolo da condottiero che nelle terre del Col- noi», in cui il dibattito sui temi affrontati diventa scam-
to differenti, ma che convivono proprio nella stes- leoni si avvicina ad uno dei molti castelli che sorve- bio di esperienze, sollecitazione di nuove conoscen-
gamo (via Mattioli 14/b, zona Longuelo), con il suo
sa provincia, quella che per noi si chiama Bergamo.
staff consolidato di docenti. Molte saranno le atti- La merenda? Pane e prosciutto gliano e impreziosiscono il nostro territorio. Il con- ze e fonte di sostegno e di aiuto per quanti (genito-
E allora aggiungiamo il «nostro» mondo a tavola, dottiero Gennaro, a cavallo del suo destriero, ha con- ri, insegnanti e tecnici) ogni giorno affrontano que-
vità del Cem che, fin dalla sua apertura otto anni
quello degli alunni delle nostre scuole, sempre con
fa, si prefigge di allargare e far crescere la cultura ■ In occasione dell’avvio del nuovo progetto di- quistato il Castello Giovanelli in Luzzana e saprà con- sti disturbi. Il primo incontro è lunedì 11 ottobre al-
l’impegno di crescere e di formarci insieme.
musicale a tutte le fasce d’età e cultura, dai bam- dattico Aspan - Centro Studi Lorenzi, nella settima- quistare la curiosità di tanti, bambini e adulti. L’ini- le 20.30 a Lallio sul tema «La dislessia: l’esperienza
Nicoletta Cioni
bini agli adolescenti fino gli adulti. Super attivo il cor- na fino al 2 ottobre, i panificatori associati Aspan, in ziativa vede la compartecipazione del Sistema Bi- vissuta dai vari componenti di una famiglia».
e tutti gli insegnanti del viaggio
di Cartolandia
MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2010 L’ECO DI BERGAMO 29
AGENDA
■ CORSI Sotto il Monte, mostra filatelica
IIIII IL CIRCOLO IN INGHILTERR A e di giornali su Roncalli
Lezioni di canti e balli folk Alla casa natale di Papa Roncalli, in oc-
casione del 10° anniversario della beatifi-
Dalle 21 alle 22,30, sala riunioni del Duca-
to di Piazza Pontida, via Borgo Palazzo 209, Londra, cambio cazione (3 settembre 2000) e della festa li-
turgica del Beato Giovanni XXIII (1 ottobre
zona mercato ortofrutticolo, corsi gratuiti
di ballo folk per coppie o singoli e canti po-
polari in coro, per principianti ed amato-
della guardia 2000), mostra filatelica e di giornali dedi-
cata al papato di Giovanni XXIII, visitabi-
ri della tradizione, sotto la direzione del le fino al 17 ottobre. Orari: prefestivi 14,30-
maestro Fabrizio Cattaneo, a cura del grup- fra i bergamaschi 18, festivi 9-12 e 14-18.
po folk «I Gioppini di Bergamo, in program-
ma il martedì fino al 7 dicembre. Radames Bonaccorsi Ravelli è il nuovo Romano di Lombardia, l’opera sacra
presidente del Circolo dei bergamaschi di Trento Longaretti
■ INCONTRI di Londra. Eletto all’unanimità, succede
ad Andrea Capelli trasferitosi per lavo-
Aspettando BergamoScienza ro in Brasile, e in questi giorni è venuto a
Ore 18 all’Urban Center, piazzale degli Al- Bergamo per presentarsi alla dirigenza
pini, presentazione del «Velocipede iner- dell’Ente bergamaschi nel mondo. Il pre-
ziale», l’innovativo sistema di pedalata ad sidente Santo Locatelli (a destra con Bo-
alta efficienza, applicabile a qualsiasi bici- naccorsi Ravelli) s’è congratulato con il
cletta del quale per ora sono stati prodot- nuovo responsabile del Circolo di Lon-
ti solo due prototipi. L’incontro rientra nel- dra. Bonaccorsi Ravelli è nato a Berga-
le iniziative introduttive a BergamoScienza. mo e lavora per il governo britannico nei
Servizi sociali, un’attività dove è molto
Dagli ospedali e i luoghi pii apprezzato. Il Comitato del Circolo è com-
all’ospedale di San Marco posto, oltre che da Bonaccorsi, da Gian-
Ore 21, biblioteca di Loreto, via Coghetti ni Mai, fondatore e presidente onorario,
252, Maria Mencaroni Zoppetti tiene una Adalberto Milesi, vicepresidente, Ange-
conferenza sul tema «Dagli ospedali e i luo- la Maizza Norman, segretaria, Aldo Ri- Museo d’arte e cultura sacra, vicolo chiu-
ghi pii all’ospedale di San Marco». vellini, tesoriere, e Fernando Polotto, vi- so 22, mostra «Longaretti. L’arte sacra»
cesegretario. Tra i prossimi impegni, con- di Trento Longaretti a cura di mons. Tarci-
La cultura egizia sio Tironi e di Bruno Cassinelli, visitabi-
tinuare la promozione turistica della Ber-
gamasca iniziata da Capelli con il pro- le fino al 28 novembre. Orari: mercoledì
gramma Mercato italiano e le Giornate e giovedì 9,30-12,30; venerdì, sabato e fe-
Orobiche ai Magazzini Harrod’s. stivi 9,30-12,30 e 15-19,30.
Stezzano, le fantasmagorie
il martedì sera fino al 7 dicembre. zucchetti e Giovanni Minelli. La mostra è geleri, sala Viterbi del Palazzo della Pro- Luzzana, di Fiorella Della Volta
visitabile fino al 10 ottobre. vincia, via Tasso, mostra «Statue titolate» la collezione filatelica di Triolo All’Art Hotel, personale di Fiorella Della
Torre Boldone, cristiani e denaro del maestro Silvano Bulgari, visitabile fi- Nelle sale della Biblioteca Unione media Volta, visitabile fino al 30 settembre. Ora-
Ore 21, sala Gamma, incontro sul tema «Pe- Il bene e il bello no al 17 ottobre, promossa dall’assessora- Val Cavallina, mostra della collezione fila- ri: tutti i giorni dalle 8,30 alle 24
cunia olet o non olet? Cristiani e denaro», Corridoio mensa, lato destro degli Ospeda- to alla Cultura della Provincia di Bergamo. telica di Antonio Triolo «I giochi dell’in-
dialogo tra don Antonio Sciortino, diretto- li Riuniti di Bergamo, mostra «Il bene e il Orari: da martedì a venerdì 15-19; sabato e fanzia in francobollo» visitabile fino al 28 Treviglio, opere pittoriche
re di Famiglia Cristiana e suor Giuliana Gal- bello: i luoghi della cura». L’esposizione è festivi 10,30-13 e 15-19. Lunedì chiuso. novembre. Orari: da lunedì e sabato 9- Nella sala mostre della Cassa rurale, via
li, sorella del Cottolengo e membro della visitabile fino al 1 ottobre. Visite guidate 12,30, martedì 16,45-18,30; mercoledì 14- Carcano 15, per celebrare il 10° anniversa-
Fondazione Compagnia di San Paolo. La dal lunedì al venerdì alle 17. Ingresso libe- Arcene, Eterogeneo 17; venerdì 16,15-18,30. rio della beatificazione di Papa Giovanni
serata si colloca nel ciclo di incontri «Mol- ro. Al complesso ex Masciadri, piazza della XXIII, mostra di opere di Battista Mombri-
Ore 20,45, sala ex Scuderie, via Borgo Pa- te fedi sotto lo stesso cielo» organizzato dal- Civiltà Contadina, mostra «Eterogeneo» vi- Luzzana, ni di Treviglio, di Giorgio Versetti di Ca-
lazzo 16, «La cultura egizia», incontro or- le Acli di Bergamo. Roberto Barcella sitabile fino al 24 ottobre. Orari: da lunedì sintetica antologica di Cassinelli ravaggio, di Federico Ruggeri di Romano
ganizzato dal «Centro studi dell’autocono- «Alla luce della luna» a sabato 16-19; domenica 9-12 e 16-19. Nelle sale del Museo d’arte contemporanea di Lombardia, visitabile fino al 30 settem-
scenza» di Bergamo in collaborazione con ■ MOSTRE Allo Spazio Relogo di via S. Caterina, 75/a, Meli mostra dell’illustratore Attilio Cassi- bre. Orari: feriali 15-18.
la Circoscrizione 1 di Bergamo. Ingresso li- mostra delle opere del pittore Roberto Bar- Calusco, le opere di Boaretto nelli, in arte Attilio «Fiabe al castello. Rac-
bero. Altari fioriti, mostra fotografica cella dal titolo «Alla luce della luna», visi- Centro civico San Fedele, ex chiesa vec- contare con arte» visitabile fino al 28 no- ■ MUSICA
Biblioteca Caversazzi, via Tasso, mostra fo- tabile fino al 15 ottobre. Orari: 9,30-12,30; chia, viale dei Tigli, mostra «Il volto del vembre. Orari: mercoledì 14-18,30; sabato
Libreria Feltrinelli, tografica «Altari fiori», realizzata dall’ar- 15,30-19.30. corpo» dello scultore Franco Boaretto. Ora- 9-12,30; domenica 15-18. Mojo Filter al Druso
incontro con l’autore ch. Giorgio Della Vite, visitabile fino al 4 ri: sabato e domenica 10-12,30 e 15-19,30; Ore 22, Druso Circus, «Mojo Filter», rock
Ore 18,30, La Feltrinelli, via XX Settembre, ottobre. Statue titolate di Silvano Bulgari giorni feriali 15-19,30. Nembro, le «Gabbie» band bergamasca. Ingresso 5 euro con tessera.
presentazione del romanzo «Il duo di ba- di Alfredo Colombo
stoni» di Olimpio Talarico. Interviene An- Basilico e Cresci, Caravaggio, mostre sul Caravaggio Alzano Lombardo,
gelo Mapelli. immagini nei Cantieri Riva Nella Sala del Consiglio di Palazzo Gal- viaggio nella musica Tango
Ore 18, Galleria Manzoni, via San Tomaso Ore 21,30, al Vecchio Tagliere di Nese, «Hi-
lavresi, in in piazza Garibaldi, mostra «Ca-
Settimana biblica 66, inaugurazione della mostra «Immagini ravaggio. Mecenati e pittori», nell’ex chie-
storias de Buenos Aires», viaggio nel Tan-
Dalle 8,30 alle 12,30, sala parrocchiale del nei cantieri Riva» di Gabriele Basilico e Ma- go e nella memoria con il pianista Mauri-
sa di San Giovanni Battista, di via Roma,
Tempio Votivo, via Torino 12, «Settima- rio Cresci, visitabile fino al 31 ottobre. Ora- zio Stefanìa, il polistrumentista Emilio Mar-
mostra «Gianriccardo Piccoli 1610 Roma- ciel e la voce di Susanna Castagnino. In-
na biblica» promossa dai Gruppi biblici di ri: da lunedì a sabato 10-13 e 15-19. Dome- 2010. Omaggio a Caravaggio» visitabili fi-
Bergamo con il prof. don Rinaldo Fabris, nica chiuso. gresso gratuito.
no al 12 dicembre. (Orari: da martedì a ve-
presidente dell’Associazione biblica italia- nerdì 15-19; sabato e domenica 10-18. Lu-
na che presenta la Lettera di Giacomo. Canal parade Amsterdam nedì chiuso). L’ingresso a gruppi e scuo- ■ TEMPO LIBERO
Art gallery, Città Alta, via Colleoni 13, espo- le è consentito anche al mattino, previa
Bolgare, AAA Speranza cercasi sizione «Canal parade Amsterdam» del fo- Ludoteca Comunale Giocagulp
Ore 20,45, salone-cappella Oratorio: «Che tografo olandese Menno van der Meulen. prenotazione obbligatoria al numero Apertura della Ludoteca Giocagulp, via
ne abbiamo fatto della Speranza del Con- la mostra è visitabile fino al 30 settembre. 035.248772. Don Gnocchi 3 nel parco Turani di Redo-
cilio?», testimonianza di don Fabrizio Ri- Nell’ambito della 12ª edizione del festi- Lovere, l’arte di cambiare na dalle 14,30 alle 18,30 per bambini e
gamonti, parroco a Botta di Sotto il Monte. Le storie di Sant’Alessandro in mostra val «Notti di luce» promosso dalla Came- Sala Zitti, Accademia Tadini, mostra «L’ar- Negli spazi espositivi della Biblioteca bambini dai 3 agli 11 anni, con gioco libe-
Continua il ciclo di incontri «AAA Speran- ra di Commercio in collaborazione con Co- te di cambiare. Scegli il nuovo logo!», visi- Centro cultura, mostra «Gabbie» realiz- ro, spazio laboratorio, prestito giochi. In-
za cercasi» organizzato dal Centro dioce- mune, Provincia, Fondazione Mia, Ente tabile fino al 3 ottobre. Orari: feriali 15-19; zata dall’artista Alfredo Colombo, visita- gresso libero.
sano per la Pastorale sociale. Fiera Promoberg e diretto da Claudio An- festivi 10-12 e 15-19. Ingresso gratuito. bile fino al 30 settembre negli orari della Ludoteca Parco Locatelli
Dalmine, lezione di astronomia biblioteca. Dalle 15,30 alle 18,30, via Diaz 1, «Gioco
per gli anziani libero per tutti», per bambini dai 3 agli 11
Ore 15, nella sala della comunità di viale
Betelli, per le lezioni dell’Università degli
anziani, incontro sul tema «L’astronomia
[Almanacco] Nembro, opere di Zanella
e collettiva di fotografia
Biblioteca Centro cultura, mostra d’arte di
anni. Ore 16,30, laboratorio per ragazzi 6/11
anni. Ingresso libero e gratuito.
oggi», relatore Davide Del Prato, direttore
del Parco astronomico.
SANTO ➤ Venceslao martire Angelo Zanella «Anemos» e mostra collet- Lungo le Mura in teleferica
tiva di fotografia del gruppo «inATTOvisi-
Nato intorno al 907, fu duca di Boemia dal 921 al 929. Figlio primogenito di Vratislao vo». Le esposizioni sono visitabili fino al
Ponte San Pietro, e nipote della martire santa Ludmilla (? 921), si scontrò con la fazione anticristiana 30 settembre. Orari: lunedì 14-19; martedì,
il disagio giovanile e lo sport capeggiata dal fratello Boleslav. Collaborò con la Chiesa e denunciò pubblicamente lo giovedì, sabato 9-12,30 e 14-19; mercoledì
Al teatro dell’oratorio, apertura del ciclo di stile di vita indisciplinato della nobiltà ceca. Il 29 agosto del 929 fu ucciso dal fratello e venerdì 9-12,30, 14-19 e 20-22,30.
incontri dal titolo «Quello che ai genitori In Cattedrale in Città Alta, mostra «Le sto- mentre varcava la porta della chiesa di Altbunzlau. Da quel momento il suo culto
non diciamo: dal parlare "dei" giovani al rie di Sant’Alessandro» di Enea Salmeggia iniziò a diffondersi in Boemia e Moravia anche grazie ai miracoli che molte persone Orio al Serio, «No! contro il dramma
parlare "con" i giovani», dedicati al disagio visitabile fino a fine ottobre. Orari: giorni ottennero per sua intercessione. Venceslao fu canonizzato circa cinquant’anni dopo degli incidenti sul lavoro»
e alla deviazione giovanile e al rapporto ge- feriali 9-12 e 15-18; festivi 10-10,30; 11,30- la morte. All’Orio Center, via Portico 71, mostra
nitori-figli. Ore 20,45, serata su «Lo sport 12 e 15-18. fotografica «No! contro il dramma de-
come mezzo per sentirsi protagonisti sep- PROVERBIO gli incidenti sul lavoro» promossa dal-
pure "regolati": quando lo sport e le rego- Claudio Silini al Circolo artistico l’Anmil in collaborazione con l’Inail, in
le vanno a braccetto», relatrice Lucia Ca- Circolo artistico bergamasco, via Malj Ta- Al mónd a gh’è i màrter e i balòss: chi mangia la carne e chi cìcia i òss. programma fino a 3 ottobre. Orari: da lu-
stelli che coinvolgerà alcuni giocatori del- bajani 4, mostra «Un mondo inquieto» di (Al mondo ci sono i poveracci e i furbi; chi mangia la carne e chi succhia gli ossi). nedì a venerdì 9-22; sabato 8,30-21; do-
la «Primavera» dell’Atalanta e gli studen- Claudio Silini. L’esposizione è visitabile fi- menica 9-20.
ti del liceo Betty Ambiveri. no al 7 ottobre. Orari: martedì-sabato 16- ACCADDE OGGI ➤ 28 settembre 1910 Fino al 18 ottobre, è possibile effettuare sa-
19; domenica 10-12 e 16-19. LE FESTE CENTENARIE DI CARAVAGGIO - Sono incominciate oggi le solenni Feste Seriate, Collezione famiglia Gori lite su un cavo di acciaio di 200 metri di
Ponteranica, Letteratura centenarie dell’incoronazione della B.V. di questo insigne santuario, alle quali Sala espositiva «Virgilio Carbonari», Palaz- lunghezza a 40 metro dal suolo posto tra
al femminile al Bopo Dalla parte del pianeta parteciperà, nei due giorni seguenti, il nostro Vescovo mons. Radini Tedeschi e l’E.mo zo comunale, mostra «Collezione famiglia il baluardo San Giacomo e la piattaforma di
Ore 20,30, BoPo, «Letteratura al femmi- Galleria Ottobarradieci, via San Bernar- card. Ferrari. (...). L’omelia fu tenuta dall’Ecc.mo mons. Padovani, Gori». La mostra sarà visitabile fino al 2 ot- Sant’Andrea. Orari: da lunedì a venerdì 17-
nile» a cura di Tiziano Colombi. Serata in- dino, mostra «Dalla parte del pianeta» a cu- ausiliare di Cremona. tobre. Orari: mercoledì-sabato 16-19; do- 23; sabato 14-23 e domenica 10-22. Costo 9
troduttiva di un ciclo di incontri che si terrà ra del gruppo «Sospesi» di Stefano Maz- menica 10,30-12 e 16-19. Ingresso libero. euro.

ORARI E NUMERI UTILI


gliuno (dalle 9 alle 22). Treviglio: Casirate d’Ad- re Balneario 035940888; Verdello 036351936; 035269111; Casa di cura Palazzolo: 14,30- Osp.: mart., giov. e dom. 14-15; tutte le sere
■ FARMACIE da (dalle 9 alle 20), Spirano (dalle 9 alle 20), Villa d’Almè 0354555111; Vilminore di Scal- 17 e 19-20, 035389111; Clinica Castelli: 8- 19,30-20,30, 03639901.
Treviglio (Comunale 3, dalle 20 alle 9). Valle ve 034651018; Zanica 0354555111; Zogno 20, 035283111; Clinica S. Francesco: 8-20,
IN CITTÀ Brembana: Sedrina, Taleggio. Valle Seriana: 034594097. 0352811111; Humanitas Gavazzeni: 13-15 ■ QUESTURA
SERVIZIO CONTINUATO (ore 9-22): SANGALLI, via Castione della Presolana, Nembro (Rebba). e 19-20,30, 0354204111. UFFICI AMMINISTRATIVI
Educarsi alla salute T. Tasso, 28. ■ SANITÀ Passaporti: 8,30-12,30 il lunedì, mercoledì e
SERVIZIO DIURNO-SERALE-FESTIVO (ore 9-12,30 e 15- venerdì; 8,30-16 orario continuato il giovedì.
Terza edizione 22): COMUNALE 2, via Carducci, 7; BOCCA- ■ GUARDIA MEDICA
Ospedali Riuniti di Bergamo, 035269111; IN PROVINCIA
Pronto Soccorso 035269016; Telesoccorso-Ser- ORARI VISITA Martedì e sabato gli sportelli restano chiusi.
2010 – 2011 LEONE, via G. Rosa, 27/a. vizi sociali 035399845; Hospice di Borgo Pa- Alzano Lombardo - Ospedale Pesenti Fe- Ufficio armi: 8,30-12,30 il lunedì, martedì,
SERVIZIO DIURNO FESTIVO PER CITTÀ ALTA (o