Sei sulla pagina 1di 22

5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.

qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 90

Fabbricante di biciclette
Progettazione
b’Twin progetta e sviluppa gamme di prodotti che rispondono a tutti gli usi. È una squadra
pluridisciplinare, animata dalla passione per la bicicletta al servizio della tecnicità. Sono i nostri
tecnici, atleti e designer che creano i prodotti b’Twin.

Innovazione
Fabbricante leader in Europa, innoviamo in partnership con il centro di Ricerca b’Twin perché
voi possiate vivere pienamente la vostra passione.

Progettazione
Il nostro reparto progettazione fa in modo che i nostri prodotti rispondano alle vostre esigenze,
come la b’Twin. Si preoccupano soprattutto che la tecnicità, il comfort e il look delle nostre
biciclette siano perfettamente adatti al loro utilizzo. Modernità, semplicità e passione guidano la
nostra immaginazione.

Test di sforzo
Non abbiamo pietà per i nostri prototipi, come per la b’Twin:
– più di 250 componenti testati per selezionarne 74.
– più di 50 prototipi testati durante missioni test
– più di 3000 ore di prove macchina nelle nostre officine.

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 91

GRAZIE PER AVERE COMPRATO UNA BICICLETTA b’Twin


Avete appena comprato una bicicletta b’Twin, perché il prodotto vi soddisfi il più a lungo possibile, vi
invitiamo a prendere visione di questa guida utente: Vi darà tutte le informazioni necessarie al corretto utilizzo,
alla regolazione e alla manutenzione della vostra bicicletta b’Twin.
È importante conservare questa guida.

SOMMARIO
SOMMARIO ......................................................................................................................................................91
AVVERTENZA GENERALE ..........................................................................................................................92
Mini lessico della bicicletta..........................................................................................................................92
A OGNI UTILIZZO LA SUA BICICLETTA E I SUOI LIMITI .................................................................. 93
Limiti generali d’utilizzo .............................................................................................................................93
Condizioni di stoccaggio ...........................................................................................................................93

IT
I tipi di bicicletta e il loro utilizzo ...............................................................................................................93
CONSIGLI D’UTILIZZO PER ANDARE IN BIBICLETTA IN TUTTA SICUREZZA .............................94
CONSIGLIO DI REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE SULLA BICICLETTA ......................................96
VERIFICHE DI SICUREZZA PRIMA DELL'USO...................................................................................... 97
LE REGISTRAZIONI DOPO ALCUNE ORE D’UTILIZZO ...................................................................... 98
UNA CORRETTA MANUTENZIONE DELLA BICICLETTA ................................................................... 98
A - MANTENZIONE PERIODICA E REVISIONE ...............................................................................................99
B - UTENSILI NECESSARI ..............................................................................................................................100
C - PULIZIA.......................................................................................................................................................100
D - LUBRIFICAZIONE.......................................................................................................................................100
E - COPPIE DI SERRAGGIO ...........................................................................................................................101
F - SMONTARE – RIMONTARE UNA RUOTA ................................................................................................101
G - UTILIZZO DEI BLOCCAGGI RAPIDI .........................................................................................................103
H - ASSEMBLARE I PEDALI ........................................................................................................................... 103
I - DISPOSITIVO FRENANTE.......................................................................................................................... 104
1 - Utilizzo dei freni ...................................................................................................................................104
2 - Verifica dei freni ...................................................................................................................................104
3 - Come registrare bene i freni? ..............................................................................................................104
J - UTILIZZO DELLA TRASMISSIONE............................................................................................................ 106
K - REGISTRAZIONE DELLA TRASMISSIONE A DERAGLIATORE............................................................. 107
1 - Registrazione della corsa del deragliatore posteriore .........................................................................107
2 - Registrazione della corsa del deragliatore anteriore ...........................................................................107
3 - Registrazione della tensione dei deragliatori.......................................................................................107
L - REGISTRAZIONE DEI DISPOSITIVI DI CAMBIO INTEGRATI NEL MOZZO ...........................................108
M - REGOLAZIONE DEI DISPOSITIVI DI VELOCITÀ TIPO MONOMARCIA ................................................ 108
N - REGISTRAZIONE DELLE SOSPENSIONI................................................................................................ 108
MONTAGGIO DI ACCESSORI .................................................................................................................. 108
CONDIZIONI DI GARANZIA ...................................................................................................................... 110
LA REVISIONE GRATUITA........................................................................................................................ 111

91

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 92

AVVERTENZA GENERALE
Come tutti gli sport, il ciclismo comporta il rischio di lesioni e di danni. Utilizzando una bicicletta, vi assumete
la responsabilità di questo rischio. b’Twin si solleva da ogni responsabilità in caso di modifica del prodotto da parte
dell'utente. Dovete conoscere e applicare le regole del codice della strada. La corretta manutenzione e il corretto utilizzo della
vostra bicicletta dipendono dalla vostra responsabilità e diminuiscono i rischi di incidente. Eseguire una corretta manutenzione
della propria bicicletta permette di conservare le sue qualità originarie di utilizzo e di sicurezza. La pratica della bicicletta,
qualunque uso se ne faccia, non è priva di rischi. Quindi, indossate sempre un casco correttamente sistemato e allacciato. Con i
nostri tecnici, ci impegniamo a fornirvi una bicicletta totalmente assemblata e correttamente registrata.

Supplemento alla guida utente:


Se la vostra bicicletta è dotata di componenti specifici (per esempio: forcella con sospensioni regolabili, freni idraulici,
ammortizzatori del telaio, attacco manubrio regolabile), il vostro rivenditore vi fornirà in complemento le istruzioni specifiche.
Manutenzione, regolazione e riparazione:
Per assicurare una manutenzione di qualità e sicura, vi invitiamo a fare effettuare la manutenzione e la riparazione della vostra
bicicletta in un centro assistenza b’Twin qualificato.
Il vostro rivenditore b’Twin:
Oltre a questa guida, la vostra fonte principale d'informazioni e di assistenza è il vostro negozio b’Twin.
Il rivenditore è il vostro primo contatto per la manutenzione, la regolazione, l'utilizzo e la garanzia della vostra bicicletta.
Garanzia:
In questa guida troverete anche le condizioni di garanzia della vostra bicicletta.
Nota :
Le biciclette e i loro componenti sono in permanente evoluzione, è quindi impossibile realizzare una guida esauriente.
Vi consigliamo dunque di rivolgervi a un tecnico o a un rivenditore b’Twin se avete bisogno di informazioni complementari.

Mini lessico della bicicletta:

Attacco del manubrio


Telaio
Serraggio della sella
Reggisella
Freno Forcella
Deragliatore anteriore
Freno a disco

Pignoni

Pedivella

Deragliatore posteriore Catena Pedaliera Corone Pedale Cerchio Pneumatico

I pezzi di sicurezza (forcella anteriore, manubrio, attacco del manubrio, reggisella, pattino del freno, supporti dei pattini del freno
e pastiglie del freno, guaina esterna del cavo del freno, condotti dei freni idraulici, staffa dei freni, dischi del freno, leve del freno,
catena, pedali e pedivelle, asse del movimento centrale, cerchi delle ruote) devono essere sostituiti con pezzi originali.
Gli pneumatici, le camere d’aria devono essere sostituiti da pezzi compatibili.
ATTENZIONE: Come ogni componente meccanico, una bicicletta subisce forti pressioni e si consuma. I vari
materiali e componenti possono reagire in modo diverso all'usura o allo sforzo. Se la durata di vita prevista per un componente è
stata superata, questo può rompersi improvvisamente, rischiando allora di provocare ferite al ciclista. Crepe, schegge e
scolorimenti in zone sottoposte a sollecitazioni elevate indicano che il componente ha superato la sua durata di vita e deve essere
sostituito.

92

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 93

A OGNI UTILIZZO LA SUA BICICLETTA E I SUOI LIMIITI


Piccola guida per scegliere senza sbagliarsi! Identificate bene la vostra disciplina.

Limiti generali d’utilizzo: Condizioni di stoccaggio


La vostra bicicletta non è progettata per essere utilizzata: La vostra bicicletta non è progettata per essere tenuta in
• nella sabbia. modo prolungato all'esterno (massimo 12 ore). Deve
• nell'acqua (i mozzi, la scatola del movimento centrale non essere tenuta in un locale asciutto e temperato (senza
devono essere immersi). gelo) al riparo da prodotti corrosivi: ambiente marino (es: il
• in ambiente salino (per esempio sulla spiaggia). ponte di una nave), diserbante, acidi, solvente, batteria…

I tipi di bicicletta e il loro utilizzo:


LA MOUNTAIN BIKE (ROCKRIDER) :
Sono biciclette sportive e polivalenti, capaci di uscire dalle strade e portarvi alla scoperta della natura. Le Mountain bike
Amatore sono ideali per passeggiare nel bosco o in città su piste in buono stato. Le Mountain bike Amatore biammortizzate
offrono un maggiore comfort. Le Mountain bike Sport e Competizione sono progettate per tutti i terreni. La differenza sta nel
peso, nella qualità della trasmissione e delle sospensioni. Le MTB biammortizzate vi permetteranno di viaggiare più a lungo
con meno fatica e maggiore controllo. Sono più a proprio agio in discesa, ma anche su salite tecniche. Questa bicicletta, e
più in particolare il suo sistema frenante, è stata progettata per un peso massimo di 100kg (220 lbs). Per esempio, per una

IT
bicicletta con accessori che pesa 13 kg (29 lbs) con 5 kg (11 lbs) di bagagli, il peso massimo dell'utilizzatore è di
100 -13-5= 82 kg (181 lbs).

LA BICICLETTA IBRIDA (BTWIN, TRIBAN TRAIL) :


È il compromesso ideale tra la bicicletta da strada e la mountain bike. Comoda, ben equipaggiata, vi accompagnerà nelle
vostre passeggiate da soli, in famiglia o con gli amici, sulle stradine di campagna o i sentieri sterrati. Le sue ruote sono più
strette di quelle della mountain bike e possono essere di diametro superiore; è quindi più comoda su strada asfaltate. È la
bicicletta ideale per le passeggiate! Questa bicicletta, e più in particolare il suo sistema frenante, è stata progettata per un
peso massimo di 100kg (220 lbs). Per esempio, per una bicicletta con accessori che pesa 13 kg ( 29 lbs) con 5 kg (11 lbs)
di bagagli, il peso massimo dell'utilizzatore è di 100 -13-5= 82 kg (181 lbs)

BICICLETA DE ORAŞ (ELOPS, CITY, TRIBAN ROAD) :


ELOPS O CITY : Perfettamente equipaggiata, comoda, è la bicicletta ideale per spostarsi in tutta sicurezza nelle strade
delle nostre città, in mezzo al traffico. Permette di restare puliti grazie ai suoi parafanghi e al carter della catena. È la bici
cittadina per eccellenza. TRIBAN ROAD: Bicicletta pensata per un uso sportivo su strada in città e in periferia. Tra la
bicicletta da strada e la bicicletta tradizionale questa bici scattante è pensata per uscite sportive frequenti esclusivamente
su strada in una media distanza. Questa bicicletta, e più in particolare il suo sistema frenante, è stata progettata per un peso
massimo di 100kg (220 lbs). Per esempio, per una bicicletta con accessori che pesa 13 kg (29 lbs) con 5 kg (11 lbs) di
bagagli, il peso massimo dell'utilizzatore è di 100 -13-5= 82 kg (181 lbs)

BICICLETA DE ŞOSEA :
È una bicicletta leggera per mantenersi in forma o per competizioni.
Le geometrie del telaio sono adatte a ogni uso: La forma obiettivo: mantenersi in forma pedalando con una bici leggera e
rapporti adatti alla vostra potenza, Lo sport obiettivo: scoprire il ciclismo su tutti i dislivelli da soli o in gruppo, una bicicletta
che grazie alla sua geometria e ai suoi componenti vi trasmette delle buone sensazioni. La competizione obiettivo: Superare
i propri limiti in allenamento per migliorare le proprie qualità fisiche, partecipare a competizioni con un materiale adatto ai
più alti livelli competitivi. Questa bicicletta, e più in particolare il suo sistema frenante, è stata progettata per un peso mas-
simo di 100kg (220 lbs). Per esempio, per una bicicletta con accessori che pesa 13 kg (29 lbs) con 5 kg (11 lbs) di baga-
gli, il peso massimo dell'utilizzatore è di 100 -13-5= 82 kg (181 lbs)

LA BMX:
Appositamente progettata per le discipline acrobatiche. La "street" per acrobazie in città o negli Skate Park. La "dirt" per salti con
acrobazie su collinette in terra. La "flat" per acrobazie a terra. La "race course" su un circuito in terra con dossi. Vi consigliamo di
identificare bene la vostra disciplina prima di lanciarvi!. Questa bicicletta, e più in particolare il suo sistema frenante, è stata progettata per
un peso massimo di 100kg (220 lbs). Per esempio, per una bicicletta con accessori che pesa 13 kg (29 lbs) con 5 kg (11 lbs) di bagagli,
il peso massimo dell'utilizzatore è di 100 -13-5= 82 kg (181 lbs)

LA BICICLETTA 14 : Una bicicletta progettata per le prime pedalate in tutta sicurezza. Facile da utilizzare, solida e
divertente, questa bicicletta evolutiva è destinata ai bambini di un'età compresa tra 3 e 5 anni (90-105cm). In quanto
bicicletta giocattolo, questa bici non deve essere utilizzata sulla pubblica via. Consultare le istruzioni specifiche fornite
con la bicicletta.

LA BICICLETTA PER BAMBINI (DA 16" A 24"):


È pensata per i bisogni molto specifici dei bambini. È adatta a tutti gli usi, per fasce d’età, sia per bambini che stanno
imparando sia per chi sa già andare in bici. È una bicicletta solida, di facile utilizzo, divertente e ben equipaggiata.
È la complice ideale per imparare e divertirsi in tutta sicurezza. Queste biciclette, e più particolarmente i loro sistemi
frenanti, sono stati pensati per un peso massimo di 45kg (99 lbs) per la 16’’, 55kg (121 lbs) per la 20’’, 70 kg (154
lbs) per la 24’’. Per esempio, per una bicicletta 16’’ con accessori che pesa 10 kg (22 lbs) con 1 kg (2 lbs) di
bagagli, il peso massimo dell'utilizzatore è di 45-10-1= 34 kg ( 75 lbs).

93

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 94

CONSIGLI D'UTILIZZO PER ANDARE IN BICICLETTA


IN TUTTA SICUREZZA
• Effettuate sempre una verifica completa prima di partire.
Leggete bene la sezione "verifiche di sicurezza prima
dell'uso".
• Portate sempre un casco quando andate in bicicletta,
proteggerete così la testa in caso di caduta.
• Pedalate con le due mani sul manubrio.
• Viaggiate in senso di marcia, mai contromano.
• Non aggrappatevi mai a un'auto né a qualsiasi altro veicolo. Ecco alcune regole per pedalare sui sentieri in modo
• Controllate la velocità, evitate brusche sterzate. responsabile:
• Portare dei bagagli può limitare la vostra visibilità o il • Non lasciate tracce
controllo della vostra bicicletta e provocare una caduta. • Non spaventate gli animali
• Rispettare il codice della strada del paese in cui vi trovate, in • Mantenete il controllo della bicicletta
particolare relativamente ai fanali e all'avvertitore acustico. • Guardate davanti a voi
• Lasciate sempre passare gli altri
 ATTENZIONE! Non viaggiare mai in due su una • Non abbandonate rifiuti
bicicletta (tandem esclusi)
 ATTENZIONE! Quando viaggiate con dei bambini
• Non viaggiare senza fanali di notte o quando c'è brutto
tempo: I fanali sono obbligatori per viaggiare al crepuscolo, • b’Twin raccomanda di indossare il casco e consiglia
di notte o all'alba (1 ora 1/2 prima del sorgere del sole e 1 ora caldamente di fare montare il seggiolino per bambini e tutti gli
1/2 dopo il tramonto del sole). accessori da telaio da meccanici qualificati e esperti. Se
volete proprio montare da soli il seggiolino per bambini, vi
Tutte le nostre biciclette, tranne le biciclette giocattolo 14", raccomandiamo di verificare con i nostri commessi che
sono dotate di fanali. Dovete essere visibili ad automobilisti e porta-pacchi e seggiolino siano compatibili in tutta sicurezza.
motociclisti: • Siate prudenti quando viaggiate con un seggiolino per
- Vestitevi con abiti riflettenti e chiari, accendete il fanale bambini perché questo aggiunge peso dietro e rialza il centro
anteriore e posteriore della vostra bicicletta. di gravità della bicicletta, rendendo più difficoltoso stare in
- Fanale e catarifrangente devono essere presenti nella parte equilibrio e curvare.
posteriore della bicicletta. • I bambini devono sempre indossare il casco quando sono
- Anteriormente devono essere presenti fanale e trasportati su un seggiolino o in un rimorchio. Vi preghiamo di
catarifrangente notare che indossare un casco è obbligatorio per legge in
- I catarifrangenti laterali devono essere messi sulle ruote. molti paesi.
• Le ruote attirano l'attenzione dei bambini e presentano un
• In caso d’utilizzo sotto la pioggia o su carreggiata umida fate rischio serio per le dita dei più piccoli! Se il bambino mette le
molta attenzione perché la distanza di frenata può aumentare dita nei raggi o tra la catena e le corone...rischia di
e l'aderenza diminuire sensibilmente. schiacciarsi le dita e/o di farsi male.
• Indossate dispositivi e indumenti rinforzati, come guanti, • Per le biciclette da bambini, le persone responsabili devono
occhiali. assicurarsi che il bambino abbia il controllo della bicicletta e
• Non indossate abiti larghi che potrebbero incastrarsi nelle soprattutto conosca bene il funzionamento dei freni.
ruote.
NB : tutte le nostre biciclette all'uscita dal negozio sono dotate Manutenzione e controllo della vostra bicicletta:
di fanale anteriore e posteriore e anche di catarifrangenti Il telaio, la forcella e l'insieme dei componenti devono essere
posteriori e catarifrangenti laterali delle ruote. verificati regolarmente dal nostro Servizio Assistenza b’Twin
Cycle per cercare gli indicatori di usura e/o di potenziale
Accesso ai sentieri : guida responsabile e codice per una deterioramento (crepe, corrosioni, rotture...).
guida corretta. Si tratta di verifiche di sicurezza importanti per evitare
Non considerate garantito l'accesso ai sentieri. incidenti, lesioni fisiche e per assicurare la buona durata di vita
Il vostro comportamento durante la vostra prossima uscita della vostra bicicletta.
influenzerà l'accessibilità dei sentieri negli anni a venire:
- Restate sui sentieri.
- Siate cortesi nei confronti di marciatori e cavalieri.
- Riducete al minimo le derapate.
- Rispettate la fauna e la flora.
- Evitate le zone fangose.

94

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:36 Page 95

 Avvertenza:
- La pratica della MTB da discesa deve essere fatta in sicurezza.
- Accertatevi che la bicicletta sia destinata alla disciplina praticata (Discesa, Crosscountry, Free ride estremo...).
- Assicuratevi che la bicicletta sia in perfetto stato di funzionamento.
- Per ridurre il rischio di incidenti: portate un casco, indossate le protezioni adatte, controllate la vostra bicicletta e…
siate prudenti!

Montaggio del fanale: (non valido per i fanali di tipo dinamo)

IT
Compatibile per i reggisella o i Compatibile per le pieghe
tiranti. manubrio.
Diametro: da 19 mm a 32 mm Diametro: da 19 mm a 32 mm

1 - Fanale anteriore 2 - Fanale posteriore


A-B-C Montaggio Montaggio
Per un ottimo serraggio privilegiare la 1° tacca dell’elastico • La prima tacca è adatta al montaggio su reggisella
D Smontaggio • La seconda tacca è adatta al montaggio su tiranti del
Premere sul catarifrangente (1) per sganciare il fanale in avanti telaio
(2)
Posizionare il fanale posteriore in orizzontale utilizzando
la rotella di regolazione.

Sostituzione delle pile: Sostituzione delle lampadine:


Quando si accende la spia di usura rossa, cambiare le pile Lampadina da utilizzare: 2,4 Volt 0,5 A Tipo cripton
Pile da utilizzare: 2 pile alcaline 1,5 Volt tipo LR14

Per aprire, premere su una delle linguette


cromate (1) e aprire ribaltando il corpo del
fanale (2)
Il senso delle pile è indicato sul supporto
della lampadina e sulla lamina interna.

95

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 96

Montaggio del fanale di tipo dinamo


Dinamo nel mozzo:
Prima di smontare la ruota anteriore, scollegare il filo elettrico della dinamo.
Sostituzione delle lampadine:
Lampadina da utilizzare:
- Lampadina Tipo cripton 6 Volt / 2,4 Watt per la Elops 3 e Elops 5
- Lampadina alogena 6 Volt / 2,4 Watt per la b’Twin Pack e Elops 7

CONSIGLIO DI REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE SULLA BICICLETTA

Mi misuro Regolo la mia bicicletta

Faccio riferimento alla


tabella di regolazione
della mia bicicletta

Istruzioni per l'uso:


Consultare le tabelle pagina 332.
Regolazione della sella:
L’altezza minima della sella è l’altezza determinata quando la sella è abbassata a finecorsa e dopo avere bloccato il sistema di
fissaggio.
Informazioni pratiche
In funzione del terreno in cui vi muovete, l'altezza della sella può essere modificata:
- Su terreno piano o in salita la sella è in posizione alta per aumentare l'efficacia.
- Su terreno in discesa la sella deve essere leggermente abbassata per migliorare il controllo della bicicletta e
facilitare il superamento di ostacoli.

96

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 97

 ATTENZIONE AL LIMITE D’INSERIMENTO!


Per la vostra sicurezza, la sella non deve essere estratta oltre il segno
che compare sul reggisella: minimo di inserimento.

Regolazione dell'altezza della piega (manubrio) :


Attacco manubrio a stelo Maxi
Attenzione al limite d’inserimento dell'attacco manubrio a stelo:
Per la vostra sicurezza, l'attacco manubrio non deve essere estratto oltre il
segno che compare sull'attacco manubrio stesso: «min. inserimento»

Attacco manubrio di tipo aheadset:


Tutte le MTB su cui è stato montato un attacco manubrio di tipo aheadset sono vendute con anelli di regolazione.
La posizione del manubrio proposta in negozio è la più alta. Se però volete alzare la posizione della piega manubrio, dovete
optare per un attacco manubrio più rialzato.

IT
Regolazione dell'attacco manubrio di tipo aheadset sulla bicicletta:
Per diminuire l'altezza è necessario utilizzare gli attrezzi appropriati (chiavi BTR 5 o 6 a seconda del modello vedere capitolo
utensili).
- Svitare totalmente la vite A, poi le due viti B dell'attacco manubrio.
- Togliere l'attacco manubrio
- Prendere 1 o più anelli
- Rimettere l'attacco manubrio
- Riposizionare gli anelli al di sopra dell'attacco manubrio
- Ristringere la vite A e stringere le viti B.

Verifica del corretto montaggio dell'attacco manubrio di tipo aheadset sulla bicicletta:
Per verificare il montaggio del vostro attacco manubrio, serrare il freno anteriore e fate oscillare la
bicicletta avanti e indietro.
Se sentite del gioco nello sterzo, ristringete la vite A.
Seconda verifica: sollevate la parte anteriore della bicicletta e girate il manubrio da sinistra a destra; se
il manubrio si gira con difficoltà, svitate la vite A.
Se questa operazione vi sembra complessa non esitate a rivolgervi all'officina del vostro negozio.

Verifica del corretto montaggio della piega nell'attacco manubrio


Sulle biciclette di tipo Elops (1, 3, 5 e 7), b’Twin Pack e BMX, la piega presenta una notevole inclinazione. La posizione
angolare della piega non deve essere modificata di più di 10° rispetto alla posizione di montaggio (vedere figure qui sotto).

VERIFICHE DI SICUREZZA PRIMA DELL'UTILIZZO


• Serraggio del reggisella e della sella: verificate che l'insieme sia solidamente assemblato e che il reggisella sia solidamente
trattenuto nel telaio con l'inserimento minimo raccomandato sul tubo.
• Serraggio dell'attacco manubrio: prima di ogni utilizzo verificate il serraggio dell'attacco manubrio con l'utensile adatto (vedere
capitolo utensili) e serrate con la coppia indicata. Verificate il valore nella tabella delle coppie di serraggio attacco/sterzo.
• Gonfiaggio, dimensioni e senso di montaggio dei pneumatici: Gonfiate le gomme alla pressione giusta. Seguite
obbligatoriamente l'intervallo di pressione indicato sul fianco del pneumatico dal costruttore, poiché ne dipende la resistenza
alla foratura del vostro pneumatico. Montate il pneumatico nel senso indicato sul fianco (la freccia che indica il senso di
rotazione).
97

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 98

Prima di ogni uscita dovete verificare che


O DI ROT AZIONE
SENS ->
non compaia nessun gioco tra le varie parti
assemblate!
->

Bisogna osservare che 14,5 PSI = 1 BAR e 1 BAR= 1 Kg/cm2= 100 000 Pa
• Fissaggio delle ruote: Leggete bene la sezione relativa all'utilizzo degli attacchi rapidi.
• Funzionamento dei freni anteriore e posteriore: Consultate il capitolo dedicato al dispositivo frenante “verifica dei freni”.
• Fissaggio dei pedali: Consultate il capitolo “assemblare i pedali”.
• Funzionamento del fanale:
L’impianto di illuminazione è un equipaggiamento di sicurezza che deve essere presente sulla
vostra bicicletta. Verificate che l'impianto di illuminazione funzioni e che le pile siano cariche a
sufficienza prima di partire. Le pile usate contengono metalli nocivi per l'ambiente
(Hg: mercurio, Cd: Cadmio, Pb: piombo): potranno essere raccolte nei nostri negozi per un
trattamento appropriato, non buttatele con i rifiuti domestici. Le pile devono essere smaltite
separatamente.

 Avvertenza sui pedali automatici:


L'uso dei pedali automatici è delicato e richiede un periodo di adattamento per evitare le cadute:
Agganciate e sganciate le scarpe sui pedali prima di partire. L'interfaccia tra la piastrina e il pedale può essere influenzata da
diversi fattori come la polvere, il fango, la lubrificazione, la tensione della molla e l'usura. Agganciando e sganciando, verificate la
funzione e familiarizzatevi con la sensazione che i vostri pedali vi procurano sul momento.

 Avvertenza sui sistemi di ammortizzazione del telaio e della forcella:


Consultate le istruzioni fornite nel supplemento di questo manuale. A ogni uscita dovete verificare che non compaia nessun gioco
tra le diverse parti assemblate. Se non è così, rivolgetevi esclusivamente al personale qualificato e/o al vostro negozio che
procederà alle regolazioni necessarie.

 Avvertenza sul senso della forcella (posizione, freno…):

LE REGOLAZIONI DOPO ALCUNE ORE D'UTILIZZO


Alcuni pezzi della vostra bicicletta dopo 2 o 3 ore d'utilizzo richiedono una leggera registrazione, e questo è dovuto principalmente
al posizionamento definitivo degli elementi. Registrare la tensione dei cavi del deragliatore: le guaine si assestano e questo implica
la necessità di regolare nuovamente la tensione dei deragliatori e dei freni. (Vedere il capitolo relativo alla regolazione della
tensione dei deragliatori). Riguardo le biciclette dotate di una trasmissione monomarcia, ai primi giri di ruota, la pedalata potrà
sembrarvi dura, e questo è assolutamente normale, ma dopo alcune ore d'utilizzo, la pedalata diventerà più sciolta: la catena si
allenta naturalmente. Riguardo le biciclette dotate di una scatola del movimento centrale a 6 pezzi, dopo il primo utilizzo, è
necessario ristringere il gioco della scatola. Per questo vi preghiamo di rivolgervi a personale qualificato e/o ai nostri
tecnici-officina.

UNA BUONA MANUTENZIONE DELLA BICICLETTA


La vostra bicicletta richiede una minima manutenzione e revisioni regolari.
La loro periodicità dipenderà dal tipo di bicicletta (da città, da strada, MTB), dalla frequenza e dalle condizioni di utilizzo.

La manutenzione della vostra bicicletta dipende dall'uso che ne fate:


• Le biciclette da città e passeggiata, da strada e le BMX richiedono una manutenzione periodica: Lubrificate regolarmente la catena,
spazzolate pignoni e corone, mettete periodicamente alcune gocce d'olio nelle guaine dei cavi dei freni e del deragliatore, spolverate le
gomme dei freni.
• Le MTB devono essere pulite dopo l'uso su terreno fangoso o polveroso: telaio, ruote, catena, corone e pignoni, poi lubrificare la catena
con l'olio specifico per trasmissioni di bicicletta. Se rilevate l'alterazione di alcuni elementi della vostra bicicletta, dovete procedere alla
sostituzione dei pezzi interessati.

98

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 99

A - MANUTENZIONE PERIODICA E REVISIONE


Ecco a titolo indicativo il tipo di intervento di manutenzione da effettuare sulla vostra bicicletta a partire dalla data
d'acquisto: la frequenza degli interventi può sensibilmente aumentare in caso d’uso intensivo o in ambiente
aggressivo (fango, sabbia, acqua…).

• risserraggio completo della bicicletta


• tensione e/o centratura delle ruote
3 • regolazione trasmissione
mesi (se necessaria)

BMX Città

IT
Bambino Bicicletta ibrida MTB

• lubrificazione
• sostituzione dei pattini o
6 pastiglie del freno a disco
mesi

MTB Strada

• sostituzione della scatola del movimento


centrale
• sostituzione dei cavi e delle guaine del freno
1 anno e del deragliatore
• sostituzione della trasmissione (corona,
catena e ruota libera) MTB Strada
• sostituzione pneumatico e camera d'aria

• lubrificazione
• sostituzione dei pattini o
pastiglie del freno a
disco

Bambino BMX Bicicletta ibrida Città

• sostituzione della scatola del


movimento centrale
• sostituzione dei cavi e delle guaine del freno e
2 anni del deragliatore
• sostituzione della trasmissione
(corona, catena e ruota libera) BMX
Città
• sostituzione pneumatico e
camera d'aria Bicicletta ibrida
Bambino
 Avvertenza
Un uso intensivo e/o in condizioni estreme (acqua, fango,...) possono sensibilmente ridurre la durata dei componenti usurabili
(cuscinetto a sfera, catena,...) e necessitare una frequenza di manutenzione più ravvicinata.

99

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 100

B - UTENSILI NECESSARI
Per montare, registrare e riparare la vostra bicicletta correttamente, è necessario attrezzarvi con alcuni utensili di
base:

14

13

10

09

08

Chiave piatta da 15, 14, 13, 10, 9 e 8 mm Chiave Cacciavite Cacciavite Set di chiavi a Oliatore
Torx da piatto a croce brugola (o BTR)
4 mm
Questi utensili sono indispensabili per effettuare le diverse fasi di assemblaggio della vostra bicicletta. Vi saranno utili per
compiere tutte le registrazioni indicate in questo manuale.

Consiglio b’Twin
Durante i vostri spostamenti e le vostre escursioni in bicicletta, vi consigliamo un materiale minimo:
• uno smagliacatena e un attacco rapido di catena adatto al modello di catena originale della bicicletta
• una camera d'aria compatibile con i vostri pneumatici e i vostri cerchi
• un set di smontagomme
• un utensile multiuso che raggruppa almeno gli utensili citati qui sopra
• una pompa di gonfiaggio

C - PULIZA
La bicicletta può essere pulita semplicemente con una spugna, un getto d'acqua o dell'acqua e sapone. I componenti della
trasmissione possono essere puliti usando una spazzolina.
 ATTENZIONE all’utilizzo del pulitore ad alta pressione!

Soprattutto non utilizzate un getto di vapore: si può sciogliere del grasso all'interno degli organi meccanici, e la vostra bicicletta
sarebbe bloccata definitivamente, e i cuscinetti e le trasmissioni completamente inceppati. Evitate anche i getti troppo potenti
perché possono danneggiare la vernice del telaio: evitate di dirigere il getto su tutte le parti meccaniche. Per evitare la corrosione
dei componenti, eliminate i residui d'acqua presenti e lubrificate nuovamente i componenti mobili (deragliatori, catena, cavo del
freno e del deragliatore).

D - LUBRIFICAZIONE
La lubrificazione dei componenti è necessaria per un funzionamento e una durata di vita ottimali della vostra bicicletta e per
evitare la corrosione dei componenti. Utilizzate dell'olio tipo vaselina per i cavi e gli organi di trasmissione. Per la catena,
è preferibile utilizzare un olio specifico. Immediatamente dopo il lavaggio: asciugare, lubrificare i componenti delle trasmissioni
(deragliatore, leva), degli ammortizzatori, le leve dei freni, gli assi delle staffe, dei freni e anche la catena. Ricordate di verificare
la catena e di sostituirla se necessario (vedere la parte "revisione della manutenzione"). Per una buona impermeabilità, lubrificate
sufficientemente il reggisella e lo stelo dell'attacco manubrio, lo sterzo. Le scatole del movimento centrale del tipo a cartuccia non
necessitano di manutenzione: impermeabili a sufficienza sono lubrificate per tutta la durata di vita della scatola. Tuttavia per
evitare i rumori può essere necessario lubrificare i giunti tra il telaio e la scatola.

Consiglio b’Twin
Consigliamo di utilizzare la NOSTRA SELEZIONE: Kit sgrassante e olio teflonato, lubrificante.

 Avvertenza. Tutte queste operazioni dovranno essere ripetute frequentemente in caso di utilizzo in ambiente salino e prima
di uno stoccaggio prolungato.
100

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 101

E - COPPIE DI SERRAGGIO
Coppie di serraggio per l'assemblaggio dei seguenti componenti (in Nm) (*):

Attacco Attacco carrello


Reggisella / ruota anteriore / ruota posteriore / Pedali /
Tipo di bicicletta manubrio / manubrio / della sella / reggisella telaio
sella (avvitata) telaio telaio Pedivelle
Piega Sterzo sella

bambino nd (piega bloccaggio


18/20 ND ND 22/30 22/30 30/45
(14'' , 16'') monoblocco) rapido o 10/12

22/30 o 22/30 o
Junior 1 vite 10/15 1 vite 18/20 bloccaggio
16/20 14/18 bloccaggio bloccaggio 30/45
(20'' , 24'') 2 viti 10/12 2 viti 8/10 rapido
rapido rapido

bloccaggio
BMX 10/12 12/16 16/20 20/24 35/40 35/40 30/45
rapido o 8/10

IT
Città & Campagna 1 vite 10/15 22/30 o
1 vite 18/20
polivalente (Btwin, 2 viti 10/12 16/20 14/18 bloccaggio rapido bloccaggio rapido bloccaggio 30/45
2 viti 8/10
Triban Trail) 4 viti 10/12 rapido

Città e campagna Triban road Triban 22/30 o


1 vite 18/20 bloccaggio
urbana (Triban 10/12 16/20 road 12/14 bloccaggio rapido bloccaggio 30/45
2 viti 8/10 rapido o 8/10
road, Elops) Elop 14/18 Elop 14/18 rapido

bloccaggio
Fuoristrada 1 vite: 10/15 1 vite:18/20
16/20 NA bloccaggio rapido bloccaggio rapido rapido o dado 30/45
amatore 2 viti: 10/12 2 viti: 8/10
22/30

1 vite 12/24
Fuoristrada Sport 5/7 7/8 NA bloccaggio rapido bloccaggio rapido bloccaggio rapido 30/45
2 viti 6/8

Fuoristrada 1 vite 12/14


5/7 7/8 NA bloccaggio rapido bloccaggio rapido bloccaggio rapido 30/45
Competizione 2 viti 6/8

8/10 Telaio
Strada & 2 viti 10/12 alluminio
7/8 NA 15/18 5/7 Telaio bloccaggio rapido bloccaggio rapido 30/45
Cyclocross 4 viti 6/8
carbonio

(*) Per gli assemblaggi con bloccaggio rapido leggere il capitolo "Utilizzo di un bloccaggio rapido"

F - SMONTARE – RIMONTARE UNA RUOTA


1 - Ruota dotata di bloccaggio rapido Posizione chiusa
Smontaggio
- Aprire la staffa del freno (consultate la sezione "freno")
- Aprire la leva del bloccaggio rapido (consultate la sezione seguente
sull'utilizzo di un bloccaggio rapido)
- Per la ruota anteriore: Allentare il dado di registro poi sganciare il
dente dell'eventuale rondella di sicurezza
- Liberare la ruota

Rimontaggio Registrazione della


forza
- Posizionare la ruota centrata nel fondo dei bracci di fissaggio del
telaio e della forcella Posizione aperta
- Sostituire l’eventuale rondella di sicurezza
- Regolare il serraggio del dado di registro
- Ristringere il bloccaggio rapido
- Richiudere la staffa del freno (consultare la sezione "freno")

101

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 102

2 - Ruota dotata di dadi


Smontaggio
- Aprire la staffa del freno (consultare la sezione "freno")
- Allentare i dadi di fissaggio della ruota usando una chiave adatta
- Per la ruota anteriore: sganciare il dente dell'eventuale rondella di sicurezza
- Liberare la ruota
Rimontaggio
- Posizionare la ruota centrata nel fondo dei bracci di fissaggio del telaio e della forcella
- Sostituire l’eventuale rondella di sicurezza
- Ristringere i dadi per la coppia di serraggio appropriata
- Richiudere la staffa del freno (consultare la sezione "freno") CHIUSO

Osservazione per la ruota posteriore a marce:


APERTO
Posizionare la catena sul pignone più piccolo faciliterà lo smontaggio

3 - Ruota dotata di un freno a tamburo


Lo smontaggio-rimontaggio di questo tipo di ruota è delicato quindi vi
consigliamo di rivolgervi a uno dei nostri tecnici d'officina. Potete però
realizzare la seguente operazione sotto la vostra responsabilità:
Smontaggio
- Staccare il freno conformemente allo schema
- Allentare i dadi di fissaggio della ruota usando una chiave adatta
- Liberare la ruota
Rimontaggio
RONDELLE DI
- Posizionare la ruota centrata nel fondo dei bracci di fissaggio del telaio e della
SICUREZZA MOZZO DADO
forcella
- Ristringere i dadi
- Ricollegare il freno conformemente allo schema

4 - Ruota dotata di un contropedale


Lo smontaggio di questo tipo di ruota è delicato pertanto vi consigliamo di rivolgervi a uno
dei nostri tecnici d'officina. Tuttavia potete realizzare la seguente operazione sotto la vostra
responsabilità:
Smontaggio
- Staccare il braccio di fissaggio (1) del telaio allentando il dado di fissaggio (2) usando una
chiave adatta
- Poi seguire le istruzioni per le "Ruote dotate di dadi”
Rimontaggio
- Riattaccare il braccio di fissaggio (1) del telaio ristringendo il dado di fissaggio (2) usando
una chiave adatta per una coppia di serraggio compresa tra 6 e 9 Nm
- Poi seguire le istruzioni per le "Ruote dotate di dadi"

5 - Ruota dotata di mozzo a cambio integrato


Lo smontaggio di questo tipo di ruota è delicato pertanto vi consigliamo di rivolgervi a uno dei
nostri tecnici d'officina. Troverete comunque le indicazioni di montaggio-smontaggio nelle istruzioni
specifiche fornite con la bicicletta.

IMPORTANTE:
Prima di qualsiasi utilizzo della bicicletta, assicuratevi che la ruota sia fissata correttamente.

102

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 103

G - UTILIZZO DEI BLOCCAGGI RAPIDI


Il Bloccaggio permette di assicurare il mantenimento in posizione delle ruote sul telaio e la
forcella. Per un efficace mantenimento, è necessario regolare il dado di registro (1) in modo da ottenere una forza
di chiusura della leva di bloccaggio (2) sufficiente di almeno 12 daN mini (circa 12 Kg).
Per aumentare la forza di chiusura: girare il dado di registro in senso orario e al contrario per diminuire la forza.
Osservazione: in caso di dubbio, rivolgetevi a uno dei nostri tecnici in negozio

chiuso
Dado di registro

Aperto
1/ regolare il dado di registro 2/ azionare la leva di bloccaggio 3/ È stretto
(sforzo 12kg)

H - ASSEMBLARE I PEDALI

IT
 Avvertenza: Evitare di tentare di stringere il pedale a mano, utilizzate una chiave adatta.
1/ Identificate il vostro pedale: Guardate se la lettera scritta sul pedale è «L» o «R»
2/ Il pedale contrassegnato da una «R» è il pedale di destra della bicicletta. Giratelo per fissarlo sulla pedivella in senso orario.
3/ Il pedale contrassegnato da una «L» è il pedale di sinistra della bicicletta. Giratelo per fissarlo sulla pedivella in senso
antiorario.
4/ Regolazione dei dispositivi di fissaggio delle scarpe sui pedali: Consultare le istruzioni del fornitore

L
R

Distanza minima D
D>89 mm per le biciclette da strada e le biciclette
da bambino
D>100 mm per le MTB e le biciclette City e trekking

Attenzione, in occasione della sostituzione di pedali, ruote, pneumatico, parafango o pedivella, lo spazio minimo tra l’estremità
della ruota o del parafango e l'asse del pedale deve essere superiore alle indicazioni sopra riportate

103

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 104

I - DISPOSITIVO FRENANTE
1 - Utilizzo dei freni
Per rallentare o fermare la bicicletta: utilizzate il freno posteriore per primo e poi leggermente e gradatamente il freno
anteriore. Un'azione troppo rapida e eccessiva del freno anteriore può provocare il bloccaggio della ruota anteriore e causare una
caduta pericolosa.
Caso dei freni a disco:
al termine di una frenata, i dischi e le staffe possono trovarsi a una temperatura molto alta e causare così gravi ustioni in caso di
contatto. Dopo la frenata, aspettate 30 min. prima di toccare il disco o la staffa del freno. Attenzione, è possibile che la distanza
di frenata aumenti se il clima è umido.

2 - Verifica dei freni


Prima di ogni utilizzo, verificate il corretto funzionamento dei freni:
- Azionata a fine corsa, la leva del freno non deve venire a contatto con la piega del manubrio.
- I cavi e le guaine del freno non devono essere rovinati.
- In caso di manipolazione del cavo, la coppia di serraggio da applicare è da 5 a 7 N.m. (serraggio cavo su staffa)
Nota : se una di queste condizioni non è soddisfatta, rivolgetevi alle nostre officine che ripristineranno la conformità del sistema.

 Avvertenza
• I cerchi, i dischi e i pattini non devono in nessun caso essere sporcati da un lubrificante o una sostanza grassa. Se necessario,
procedere alla pulizia usando un antipolvere. L’utilizzo di solventi è da evitare (rischio di deterioramento delle scritte e delle
vernici)
• Per i freni di tipo freno a disco, freno per bicicletta da strada per qualsiasi intervento consultate le indicazioni riportate nelle
istruzioni del fornitore o «fissare un appuntamento in officina».
Per i freni di tipo:

V-Brakes, , il condotto metallico del cavo Cantilevers, il cavo ponte con attacco Calipers, la leva distanziatrice del pattino
del freno deve essere perfettamente rapido deve essere montato correttamente. deve essere in posizione chiusa
inserito nel suo alloggiamento sulla staffa
del freno

 Disco meccanico o idraulico:


È opportuno stare molto attenti durante l'utilizzo di questo tipo di freno che necessita di un periodo di rodaggio di circa 30 - 50 Km
(a seconda del tipo) per raggiungere il livello di prestazione ottimale.

3 - Come registrare bene i freni?


I pattini dei freni
1/ Verificate l'allineamento del pattino con il fianco del cerchio

2/ Verificate la distanza dei pattini rispetto al cerchio (da 1 a 3 mm in modo da ottenere una frenata efficiente)
3/ Allontanate sempre un po' il retro del pattino dal cerchio

104

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 105

 Avvertenza: I pattini non devono in nessun caso toccare i pneumatici.


4/ Registrate la simmetria delle staffe V-Brake o Cantilever
Procedete all'equilibratura delle molle di richiamo delle staffe «destra e sinistra» come illustrato qui sotto:

TUBO IN ALLUMINIO

CACCIAVITE
MENO TENSIONE

PIÙ TENSIONE
MOLLA DI TENSIONE
VITE DI REGISTRO

SPAZIO SIMMETRICO

IT
TRAZIONE LATERALE
CANTILEVER

DADO DEL
TRIANGOLO TRIANGOLO
CAVO POSIZIONE DEL CAVO
GANCIO
DADO SICUREZZA
DADO DEL PATTINO

TIRATE IL CAVO
TIRATE IL CAVO
CERCHIO

Registrazione della tensione del cavo


• Caso dei freni tipo V-Brake o Cantilever • Caso dei freni tipo Caliper (Tipo U)

Comando dei freni:

Freno anteriore
Freno anteriore
Freno anteriore Freno anteriore
 ATTENZIONE:
Freni invertiti per l’Inghilterra e la Cina
Manutenzione dei freni
Per conservare le prestazioni di frenata della vostra bicicletta, è importante effettuare una regolare manutenzione del
dispositivo frenante secondo le frequenze definite nel capitolo "manutenzione periodica e revisione":
- sostituzione delle pastiglie o dei pattini del freno usati: i solchi del pattino non sono più visibili o la struttura metallica è a meno
di 2 mm dal cerchio o dal disco
- Per i freni a disco meccanici, è necessario adattare regolarmente la posizione delle pastiglie secondo la loro usura
- sostituzione dei cavi e guaine di comando del freno
- spurgo dei circuiti idraulici di frenata.

105

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 106

IMPORTANTE : Questa operazione di sicurezza è delicata, è quindi preferibile rivolgersi a uno dei
nostri tecnici di officina per realizzare questo tipo di operazione. Ecco però alcune indicazioni per gli
utilizzatori che volessero realizzare questa operazione da soli.
Nota: Per i freni a disco consultate il manuale del costruttore.

Sostituire i pattini del freno.


1/ Aprite le staffe del freno
2/ Smontate il pattino usando una chiave appropriata (chiave a brugola o chiave piatta secondo il modello)
3/ Rimontate il pattino badando a rispettare l'ordine di montaggio di rondelle e distanziatore
4/ Ristringete il pattino usando una chiave appropriata, la coppia di serraggio da applicare è da 6 a 9 N.
Nota : alcuni pattini comportano un senso di montaggio e la freccia deve essere orientata nel senso di rotazione della ruota in
marcia avanti della bicicletta

Sostituire le pastiglie del freno a disco :


Consultare le istruzioni del fornitore

Sostituire i freni a tamburo


Consultare le istruzioni del fornitore

Usura dei cerchi:


Avvertenza agli utilizzatori:
r su
ea je Le biciclette munite di freni che integrano la superficie del cerchio al sistema frenante sono soggette
all’usura della parete del cerchio a livello della superficie di frenata, in ragione delle forze di frenata
je ct t o w

e delle frizioni subite dal cerchio a livello di questa superficie. Raccomandiamo agli utilizzatori di
l’ u s u r

prestare particolarmente attenzione a questa usura, perché una riduzione dello spessore della parete
del cerchio può causare un cedimento del mantenimento del pneumatico e provocare delle ferite.
ub

Verificare regolarmente che le superfici interne ed esterne dei cerchi non presentino nessun segno
e

s
di crepe o di usura. Non utilizzate le ruote che presentano un'usura avanzata della superficie di
frenata del cerchio.
Presente sui cerchi interessati

J - UTILIZZO DELLA TRASMISSIONE


Cambiate marcia:
continuate a pedalare ma senza forzare, manovrando il comando del deragliatore (leva o manopola girevole), finché la catena non
è al suo posto sulla corona o il pignone scelto. A ogni tacca del comando corrisponde una posizione della catena sui pignoni.
- Se la catena ha la tendenza a non salire sul pignone: è possibile andare oltre spingendo il comando leggermente oltre la tacca
senza però andare fino alla tacca successiva.
=> Se, nonostante tutto, questa manovra non è efficace: bisognerà procedere alla registrazione della tensione del cavo
(cfr. capitolo «registrazione della trasmissione»)
- Se la catena non scende rapidamente consultate il capitolo «registrazione della trasmissione». Il cambio di pignone deve essere
fatto con fluidità.

 Avvertenza :
Per un funzionamento efficace e per non abbreviare la durata di vita degli elementi di trasmissione (catena, ruota libera,
pedaliera):
- Evitate i cambi di rapporto improvvisi e
forzati Corona
- Evitate l'incrocio della catena (catena
posizionata sul pignone grande e corona
grande o catena posizionata su pignone
piccolo e corona piccola)

Pignone

106

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 107

K - REGISTRAZIONE DELLA TRASMISSIONE A DERAGLIATORE


Queste operazioni sono delicate quindi vi consigliamo di rivolgervi a uno dei nostri tecnici qualificati.
Nota : Un problema di passaggio di rapporto è molto spesso legato alla tensione del cavo del deragliatore, la
registrazione della corsa dei deragliatori è molto meno frequente.

1 - Registrazione della corsa del deragliatore posteriore Arresto del Vite di fissaggio del
deragliatore telaio
Per evitare che la catena esca dai pignoni (nei raggi della ruota o tra
il braccio posteriore del telaio e i pignoni), è importante registrare la
Vite di arresto H
corsa del deragliatore usando la registrazione degli arresti H e L:
- la vite H permette di regolare l'arresto inferiore (lato pignone
piccolo) : Allentare questa vite permette alla catena di posizionarsi Rondella della vite Vite di arresto L
più all'esterno del pignone piccolo di fissaggio del
- la vite L permette di regolare l'arresto superiore (lato pignone cavo
grande): allentare questa vite permette alla catena di posizionarsi Vite di fissaggio del
più all'esterno del pignone grande cavo

IT
2 - Registrazione della corsa del deragliatore anteriore
Registrazione dell'arresto interno Vite di registro dell'arresto esterno
Girando la vite esterna del deragliatore anteriore nel senso Girando la vite interna del deragliatore anteriore nel senso A,
A, ci si avvicina alla forcella del deragliatore della corona più ci si allontana dalla forcella del deragliatore della corona più
piccola, girandola nel senso B, ci si allontana dalla corona piccola, girandola nel senso B, ci si avvicina alla corona
grande. Poi registrare in modo che il gioco tra la piastra grande. Registrare in modo che il gioco tra la piastra esterna
interna del guida-catena e la catena sia di 0 - 0,5 mm del guida-catena e la catena sia di 0 - 0,5 mm
.
VITE DI REGISTRO VITE DI REGISTRO
DELL'ARRESTO INTERNO DELL'ARRESTO ESTERNO

PIASTRA INTERNA PIASTRA ESTERNA


DEL GUIDA-CATENA DEL GUIDA-CATENA

CATENA CATENA

3 - Registrazione della tensione dei deragliatori

La registrazione della tensione del cavo permette di fare corrispondere una posizione sul comando a una posizione sulla
trasmissione. Allentate o stringete la vite di tensione del cavo in uscita dal comando o sul retro del deragliatore in modo da fare
corrispondere un pignone a ogni tacca del comando:
• Se la catena non scende dopo l'azione del comando
=> allentare il cavo girando la vite di registro della tensione del cavo in senso orario.
• Se la catena non sale dopo l'azione del comando
=> ritendere il cavo girando la vite di registro della tensione del cavo in senso antiorario.

107

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 108

L. REGISTRAZIONE DEI DISPOSITIVI DI CAMBIO INTEGRATI NE


MOZZO
(tipo NEXUS SHIMANO)
La registrazione di questo tipo di dispositivo di cambio di rapporti è molto semplice: consultate le istruzioni specifiche fornite come
complemento di questo manuale.

M. REGISTRO DEI DISPOSITIVI DI CAMBIO TIPO MONOMARCIA


(tipo SPECTRO SRAM)
REGISTRAZIONE DELLA TENSIONE DELLA CATENA
Per le biciclette monomarcia o dotate di un dispositivo di cambio di rapporti integrati al mozzo, è necessario fare verificare la
tensione della catena (questa si allenta nel tempo). Un'eccessiva tensione della catena può nuocere alla resa della bicicletta e
riduce la sua durata di vita (pedalata dura). Una tensione troppo debole può provocare frequenti deragliamenti. Leggete bene la
sezione sulle biciclette monomarcia. Una catena tesa correttamente presenta una flessione verticale di massimo 1 cm.
La registrazione della tensione è fatta spostando avanti o indietro più o meno la ruota posteriore nei bracci di fissaggio del telaio.

1 cm

N. REGISTRAZIONE DELLE SOSPENSIONI


Consultare le registrazioni della forcella e della sospensione raccomandate dal fornitore, vedere istruzioni specifiche allegate

MONTAGGIO DI ACCESSORI
Raccomandiamo di seguire le istruzioni di montaggio fornite con l'accessorio.

 Avvertenza
• Assicuratevi della compatibilità degli accessori da assemblare sulla vostra bicicletta presso un rivenditore b’Twin.
• Verificare che tutti gli elementi della bicicletta funzionino correttamente quando l’accessorio è installato. La bicicletta può avere
un comportamento diverso quando sono montati gli accessori.
• Fate particolarmente attenzione agli accessori che possono intralciare la rotazione delle ruote, interagire con un telaio
ammortizzato in corsa massima, deformare il telaio con dispositivi di serraggio.
• Le biciclette da strada, le MTB biammortizzate e le biciclette dotate soltanto di un dispositivo frenante di tipo “freno a disco” non
sono state progettate per ospitare un seggiolino per bambini.
• Il seggiolino per bambini può modificare sensibilmente la stabilità della bicicletta. È vietato fissare un seggiolino per bambini
direttamente sul reggisella della bicicletta. Verificare che in tutte le circostanze nessuna parte del corpo
del bambino o dei suoi vestiti (lacci, cinture di sicurezza, ecc.) possa essere a contatto con una parte
mobile della bicicletta, perché questo potrebbe ferire il bambino o provocare un incidente. Si racco-
manda di montare il seggiolino per bambini su biciclette dotate di parafango con protezioni per evitare
che il bambino infili i piedi o le mani nei raggi della ruota. Inoltre, è preferibile utilizzare un coprisella o
una sella a molla interna per evitare che il bambino si ferisca le dita nelle molle.

108

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 109

• Il cavalletto è progettato per sostenere una bicicletta senza carico: non lasciare mai un bambino su una bicicletta
sostenuta da un cavalletto.
• Per il montaggio di un porta-borraccia, sono previsti degli appositi inserti sul vostro telaio. Altrimenti utilizzate
inserti applicati, fissati usando una fascetta elastica disponibile nel nostro reparto pezzi di ricambio.
• Per la Rotor e le Pegs, consultate le istruzioni di montaggio fornite.
• È vietato aggiungere prolunghe, a meno che siano vendute montate sulla bicicletta al momento dell'acquisto. Per il
montaggio e le coppie di serraggio delle estensioni aerodinamiche (piega da triathlon), consultate le istruzioni specifiche.
• Sulle MTB è vietato l’utilizzo di "corna" (prolunghe). L’utilizzo di un'estensione aerodinamica messa sul manubrio può
comportare un aumento della distanza di frenata e anche una perdita di stabilità nelle curve.
• Il peso massimo consentito dei bagagli e degli accessori (seggiolino per bambini, porta pacchi…) dipende dal peso
dell'utilizzatore e dal peso massimo consentito per la bicicletta. Il peso dei bagagli non deve in nessun caso essere superiore
al peso massimo indicato nelle istruzioni del vostro accessorio.
• In occasione dell'aggiunta di stabilizzatori, consultare le istruzioni del costruttore per il montaggio e la registrazione degli
stabilizzatori

Compatibilità accessori b’Twin / biciclette b’Twin:


trasporto (sacca, cestino, porta
seggiolino per bambini
Nome della bicicletta pacchi…)

IT
anteriore posteriore anteriore posteriore
24" 5.1 girl vietato vietato consentito consentito
24" 5.1boy vietato vietato consentito consentito
24" 5.2 vietato vietato consentito consentito
24" anis green vietato vietato consentito consentito
24" flower vietato vietato consentito consentito
BMX (tutte) vietato vietato vietato vietato
b’Twin 3 vietato consentito consentito consentito
b’Twin 5 vietato consentito consentito consentito
b’Twin 7 vietato vietato consentito consentito
ELOPS (tutte) vietato consentito consentito consentito
Triban Trail vietato consentito vietato consentito
BICICLETA DE ŞOSEA vietato vietato vietato vietato
MTB biammortizzate vietato vietato vietato vietato
MTB Rigida sport (serie 5) vietato consentito consentito consentito
MTB Rigida Comp vietato vietato vietato vietato

Consiglio b’Twin
Per un montaggio in tutta sicurezza vi consigliamo di ricorrere a un tecnico delle nostre officine.

109

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 110

CONDIZIONI DI GARANZIA
La garanzia copre: Esclusione della garanzia:
• Qualsiasi difetto di materiale o di fabbricazione rilevato dal • I danni che coinvolgono la responsabilità di terzi o
personale delle officine di b’Twin, la sostituzione dei pezzi risultanti da un errore intenzionale.
difettosi con pezzi conformi e per lo stesso uso e anche la • I danni risultanti dalla manutenzione e dall'uso non conforme
manodopera alle prescrizioni del costruttore o negligenza.
• Tutti i prodotti di marca «b’Twin» sono garantiti per 2 anni • Le parti usurabili (lampadine, cavi e guaine, pattini dei freni,
salvo indicazioni contrarie e nelle normali condizioni d'utilizzo corone, catena, cerchi, pignoni, pneumatici, camere d'aria..)
raccomandate. e la manodopera per la sostituzione.
• Questa garanzia b’Twin non costituisce un ostacolo alla • Il prodotto che è stato oggetto di modifiche al di fuori dalle
validità della garanzia legale per i vizi nascosti. nostre officine. I pezzi originali sostituiti da pezzi non
approvati.
Applicazione della garanzia: • I danni risultanti da incendio, fulmine, tempesta, atti
• Assenza di urti: il prodotto non deve presentare danni dovuti vandalici o trasporto non in sicurezza.
a anomale condizioni d'utilizzo.
• Il prodotto deve essere utilizzato conformemente alle sue Durata della garanzia:
istruzioni per l'uso e regolarmente sottoposto a • 5 anni sul telaio
manutenzione dalle nostre officine. • 2 anni su pezzi e manodopera
• I pezzi originali non sono stati sostituiti da pezzi non approvati.

SICUREZZA: 10 PUNTI DI CONTROLLO DELLA BICICLETTA

10/FRENI
• controllate la centratura delle staffe 2/STERZO
sinistra e destra
1/SELLA
• controllate la centratura, • verificare la centratura e il serraggio
• controllate il contatto cerchio/pattino dei della piega e dell'attacco manubrio
l'orizzontalità e il serraggio
freni • controllate la serie sterzo
• reggisella
• controllate il serraggio dei pattini dei • controllate il funzionamento delle
• controllate il serraggio
freni sospensioni
• controllate la regolazione e la
9/PNEUMATICI registrazione delle leve dei freni
• controllate la pressione
• controllate l'aspetto del
pneumatico (nessuna
deformazione, corretto 3/GUAINE
inserimento del • controllate il corretto
pneumatico nel cerchio, posizionamento delle
montaggio nel senso guaine nei ferma guaine
giusto)

6/CATENA 5/PEDIVELLE
• stringete i pedali 4/RUOTE
8/ACCESSORI • controllate la flessibilità • controllate la centratura
della catena • verificate il serraggio
• controllate la 7/DERAGLIATORI della vite della e il serraggio delle ruote
presenza e il corretto • controllate la regolazione • verificate la maglia • controllate le ruote
staccabile manovella
funzionamento di: degli arresti del deragliatore
• controllate la posizione
- il campanello • controllate il
delle piastrine per
- i riflettori funzionamento e la
pedali automatici*
- i fanali e altro* prestazione del cambio di
marcia *secondo i modelli (ammortizzatore posteriore, parafango, porta pacchi...)
110

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION


5 - NOTICE_BTWIN_ITp90ap111.qxd:ITp90ap111 18/06/07 13:37 Page 111

LA REVISIONE GRATUITA
In seguito all'acquisto della vostra bicicletta b’Twin, vi viene regalato un controllo di sicurezza 3 mesi dopo la data
d’acquisto. Contattate allora il nostro servizio assistenza e prendete appuntamento. Verificheremo tutti i
parametri di sicurezza della vostra bicicletta.

3 mesi 3 anni

NOME NOME

IONE
REVIS TA
DATA
I DATA
GRATU

IT
6 mesi 4 anni

NOME NOME

DATA DATA

1 anno 5 anni

NOME NOME

DATA DATA

2 anni

NOME

DATA

111

Sicogif Certified PDF PENEZ EDITION