Sei sulla pagina 1di 295

Domine Dirige Nos:

alla scoperta della City of London Corporation

Dal forum: http://www.finanzaonline.com/forum/lamaca/ • 23 Gennaio 2014


Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Domine Dirige Nos: alla scoperta


della City of London
Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith:! La City di Londra è uno dei luoghi più conosciuti del pianeta, o almeno così si crede.
Se si chiede che cosa è la City, la risposta comunemente fornita è che si tratta del quartiere di
Londra in cui hanno sede le grandi compagnie bancarie e assicurative, dove si trovano le varie
Borse Valori in cui sono quotate le azioni (London Stock Exchange), il obbligazioni (il Liffe), i
metalli (London Metal Exchange), ecc.
La City è effettivamente il centro finanziario più importante del pianeta. Ma la sorpresa è che non si
tratta di un banale quartiere: si tratta di un vero e proprio stato con regolari elezioni. Più
precisamente, come essa stessa si definisce orgogliosamente e ripetutamente nel suo sito web, che
dispone di un regolare dominio governativo .gov, la City è una azienda privata: il suo vero e
completo nome è “The City of London Corporation”. Da questo sito si possono prendono le
informazioni migliori e ufficiali sulla City e sul suo territorio.
Per chi vuole andare alla scoperta di questa istituzione.
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 1 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Attorno al 50 d.C., in epoca romana, nasce Londinium, sul cui territorio si svilupperà ed espanderà
la Londra moderna. I Romani vi erigono i loro templi in adorazione di Mitra, che verranno alla luce
solo nel 1954, in territorio dell’attuale City.
City history

London Mithraeum - Wikipedia, the free encyclopedia

.....................................................................................................................................................................
Le fondazioni del Tempio dedicato a Mitra si trovano vicino alla Banca d’Inghilterra, la cui
architettura non fa nulla per non sembrare un tempio. Si tratta in effetti di un tempio della finanza

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 2 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Quando si parla di Londra, si dovrebbe sapere che per Londra si intende solo la City of London. Il
resto di quella che è conosciuta come Londra è in realtà Westminster. Girando per la città, la
differenza si può notare già dal differente stile delle indicazioni stradali.

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 3 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Infatti vi sono due sindaci (Mayor) in città: il più conosciuto è il sindaco di Westminster, che
attualmente si chiama Boris Johnson, e governa la Grande Londra, ovvero tutto il territorio di
Londra ad esclusione della City. Wiki conferma. Greater London - Wikipedia
Il municipio di Londra-Westminster, detto City Hall, si trova nella parte meridionale del Tamigi,
opposto al territorio della City of London.

.....................................................................................................................................................................
Il sindaco della City of London Corporation invece si chiama Roger Gifford, è scozzese e risiede a
Mansion House, di fronte alla Banca d’Inghilterra e a pochi metri dalla N.M. Rothschild.
The Lord Mayor of the City of London

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il sindaco della City of London Corporation è eletto annualmente tra i 25 assessori
(Alderman), uno per ogni distretto in cui è divisa la City. Il sito ufficiale parla espressamente di
Corporate Governance, come per le aziende private.
Corporate governance and performance
.....................................................................................................................................................................

John Smith: Magna Carta

P A G I N A 4 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

La City of London è la parte più vecchia di Londra, e deve gran parte della sua storia e della sua
fortuna ai moti popolari di inizio 13° secolo, che culminarono con la stipula della Magna Charta, di
cui la City of London Corporation vanta pos****** uno degli originali.
Questa storia, che con le storpiature dello scorrere del tempo divenne la favola popolare di Robin
Hood, vede il debole Principe Giovanni (in carica per l’assenza di Re Riccardo Cuor di Leone
impegnato nelle Crociate) costretto a rilasciare l’autonomia alla zona che sarà poi la City of London
per placare le proteste della popolazione. La City doveva essere comandata da uno sceriffo soggetto
a giuramento di fedeltà al Principe ma, poche settimane dopo il rilascio della autonomia i nemici del
Principe, non è chiaro chi fossero, costrinsero il re a rilasciare la completa autonomia alla City of
London. Questo nuovo accordo è definito nella Magna Charta. Dal suo rilascio del 1215, la
monarchia britannica, pure con tutti gli avvicendamenti succedutisi nel tempo, non ha più
avuto e non ha tuttora alcuna potestà, potere o influenza su quanto accade dentro il territorio
della City of London Corporation.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La Magna Charta. Originale in possesso della City of London Corporation.

P A G I N A 5 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Chi fossero i nemici del Re che cospirarono e lottarono per ottenere l’autonomia non è
chiaro. Tuttavia, la mia impressione è che considerata l’epoca dei fatti ed osservando il logo della
City of London Corporation, sia un europeo del 13° secolo che un europeo dei giorni nostri siano in
grado
Di intuire la provenienza.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Anche l’attività preminente che si svolge dal 1215 nel territorio della City of London
Corporation
(uso sempre la dicitura completa perché così fa spesso il sito ufficiale) lascia supporre che vi sia
l’influenza templare su di essa: banche e attività finanziaria in genere è ciò che vi si fa.
L’attività aumenta nei secoli successivi, tanto che già nel 15-16° secolo la City era il finanziatore di
tutti i principali sovrani europei.
Ma l’importanza della City of London Corporation è destinata ad aumentare esponenzialmente nel
17° secolo, quando cominciano ad essere visibili gli effetti dello spostamento dei propri commerci
da parte dei banchieri italiani. Per quanto riguarda Londra in particolare, si tratta dei banchieri
veneziani, che avevano spostato prima ad Amsterdam e poi a Londra il fulcro strategico della loro
attività, ovvero il commercio con l’Oriente. Attraverso la creazione di due società, la Dutch East
India Company e la British East India Company, soprattutto la seconda, i banchieri veneziani ormai
diventati inglesi (i Del Banco diventano Warburg) si accaparrano tutti i traffici con l’Oriente con le
nefaste conseguenze che evolveranno nei secoli successivi. Ma prima che si instauri questo potere,
avvengono parecchi sconvolgimenti nella Londra del 17° secolo: la Rivoluzione inglese e la presa
della monarchia da parte della famiglia tedesca degli Hannover (che sopravvive anche oggi, e uno
degli esponenti è il marito di Carolina di Monaco), che successivamente diventeranno Windsor.
Inoltre, uno spaventoso incendio scoppiato il 2/9/1666 devasta la City of London Corporation.
Come la Fenice, la City rinasce dalle proprie ceneri più forte di prima. Nascono la Bank of England,
prima vera banca centrale che anticipa quelle attuali, e il potere delle banche anglosassoni si estende
in tutto il mondo, così come vediamo oggi.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: E’ importante però sapere una cosa. Da quegli anni, la City of London Corporation
acquisisce il nomignolo, o nome in codice, o comunque lo si voglia chiamare, di THE CROWN:
LA CORONA. Per Corona si intende il Common Council, ovvero il Consiglio che governa e

P A G I N A 6 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

amministra la City of London Corporation. Praticamente, il Consiglio di Amministrazione di una


azienda.
Capire e tenere a mente questo piccolo particolare permette di ricostruire in modo molto diverso la
distribuzione del potere che crediamo di intravedere oggi nel pianeta. La storia della Corona non si
legge sui libri ufficiali, generalmente scritti dai vincitori, perché è una storia poco edificante di cui
non andar orgogliosi. La riassumo in poche righe, e premettendo che tolgo dagli eventi il ruolo dei
gesuiti, abili a vestirsi “come dei bonzi per entrare a corte degli imperatori della dinastia dei Ming”
e sempre presenti dietro le quinte dei grandi avvenimenti storici degli ultimi 500 anni.
Allora succede che in Cina aveva preso piede, partendo proprio dalla testa, la corte reale, l’uso
dell’oppio. Notata la cosa, si pensò bene di imbottire di questa sostanza tutti i cinesi, solo che
l’oppio aveva il suo ambiente naturale nel Bengala (Bangladesh) ovvero la parte orientale
dell’India, da cui prendono appunto il nome le due Compagnie sopra citate. Da quelle parti però si
coltivava cotone per fornire il mercato tessile indiano e non c’era proprio intenzione di cambiare
produzione.
Allora si misero i negri dell’Alabama e degli altri Stati del Sud Stati Uniti a coltivare cotone a costo
zero (era lo schiavismo). Il cotone finiva a Manchester e Birmingham per essere lavorato in
condizioni disumane (era la nascente rivoluzione industriale). I prodotti tessili inglesi finivano in
India a prezzi ridicoli, facendo crollare la produzione locale, proprio come succede oggi qua con i
cinesi. AI contadini del Bengala non rimase che convertire la produzione in oppio. Le navi della
CORONA, e NON DELLA REGINA, conquistarono il dominio dei mari, portando il cotone dagli
Stati Uniti all’Inghilterra, i prodotti tessili dall’Inghilterra all’India, l’oppio dall’India alla Cina.
Facendo il viaggio di ritorno, caricavano spezie, cannella, e tutti quei prodotti che permettono loro
di sostenere ancor oggi di aver conquistato il mondo … commerciando il thé!
Le loro compagnie di navigazione sono quelle che agiscono ancor oggi sotto altri nomi, a volte
convertendo il tipo di servizio offerto, come l’ombroso business delle crociere, come la P&O
Peninsula & Orient.
Ma bisogna tenere a mente, quando guardate Jack Sparrow e i Pirati dei Caraibi, o film
analoghi, tipo 007, che quando sentite un ufficiale della Marina Britannica affermare
orgogliosamente “combatto al servizio della Corona di Sua Maestà”, costui afferma
probabilmente a sua stessa insaputa di combattere per la City of London Corporation, non
per la Regina di Inghilterra!

Ultima modifica di John Smith : 10-04-13 alle ore 19:20


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Intanto, a partire dal XIX° secolo dentro la City of London Corporation vede imporsi la
N.M. Rothschild.
Nel 1815 la Borsa Valori inglese quotava le nascenti industrie manifatturiere inglesi che puntavano
all’espansione sul continente europeo. Per raggiungere questo scopo, c’era un grande ostacolo: il
ritorno sulla scena di Napoleone. Manipolando le notizie in arrivo di Waterloo, sulla cui battaglia
conoscevano in anticipo l‘esito, Nathan Rothschild e i suoi alleati riuscirono dapprima a far crollare
la Borsa, poi ad accaparrarsi tutto il meglio disponibile a prezzi stracciati, poi a far risalire la borsa
ai valori attesi dopo che si seppe che Wellington aveva vinto. Dal 1815 la City, e di conseguenza il
mondo finanziario del pianeta, hanno il loro punto di riferimento nella famiglia Rothschild.
Dai favolosi profitti dell’oppio la Corona trovò i fondi per finanziare la conquista mondiale delle
materie prime ed ottenere i grandi monopoli, in modo molto semplice e facile: grazie alla nascita
della ferrovia. In cambio dei loro crediti, i Rothschild si fecero rilasciare i permessi di costruire
ferrovie, sulle quali facevano viaggiare le merci di un solo produttore per tipo di prodotto. Gli
altri… tutti a cavallo! Fu così che ottennero il controllo sul petrolio tramite Jp Morgan, e sugli
acciai con gli Harriman. Inoltre finanziarono le missioni per il controllo dei preziosi in Sudafrica
tramite Cecil Rhodes (da cui Rhodesia).

P A G I N A 7 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Prima di chiarire la separazione di potere tra la Monarchia e la Corona, entriamo nel territorio
dell’azienda City of London Corporation
.....................................................................................................................................................................

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Parto dal suo simbolo più conosciuto: la Cattedrale di St. Paul.
S. Paolo è il santo simbolo dell’espansione e diffusione del Cristianesimo nel mondo. La Cattedrale
ricorda molto per la sua cupola la Basilica di San Pietro. Dopo esser andata distrutta per la terza
volta nell’incendio del 1666, fu ricostruita dall’architetto Wren cui risalgono molte costruzioni della
City di quel tempo. Come il Vaticano è uno Stato autonomo dentro Roma e rappresenta il tempio
della religione, così la City of London Corporation è uno Stato autonomo dentro Londra e
rappresenta il tempio della finanza. Si può dire che entrambi svolgono il ruolo di controllo della
popolazione: uno sullo spirito, l’altro sulla materia.
Coincidenza singolare: i Santi Pietro e Paolo sono festeggiati dai Cristiani lo stesso giorno, il 29
giugno.
C’è nel pianeta un terzo tempio, con annessa cupola, Stato autonomo sconosciuto dentro un altro
Stato, ma sarà oggetto eventualmente oggetto di altro thread.

P A G I N A 8 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La porta simbolica di entrata alla City of London Corporation è Temple Bar, che si
trova adiacente alla Cattedrale di St.Paul. Non è il suo luogo originale. Prima, si trovava presso
Temple Church, di proprietà dei Cavalieri Templari e oggi luogo di attività forense.Oggi rimane la
statura del drago a ricordare quel luogo, ove il monarca doveva fermarsi, chiedere permesso, e
attendere l’arrivo del sindaco che lo facesse entrare nella City passando sotto l’arco di Temple Bar.
Temple Church è stata fatta conoscere al grande pubblico oggigiorno da Dan Brown nel Codice da
Vinci.

P A G I N A 9 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

P A G I N A 10 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Varcata Temple Bar, ci si trova in Paternoster Square. Di fronte, la London Stock
Exchange.
La piazza è caratterizzata da una colonna in stile obelisco posta al centro e dalla quale partono dei
raggi, quasi a rappresentare il sole.
E’ espressamente definito che si tratta di una proprietà privata. La security mi ha vietato di
fotografare da vicino l’edificio della Borsa.

P A G I N A 11 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
P A G I N A 12 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Entrando in Threadneedle Street dalla metropolitana, fermata Bank, troviamo i due
draghi simbolo della City of London Corporation. In realtà sono stati aggiunti al logo solo nel 17°
secolo, che è proprio il periodo di costituzione della Bank of England.
Di solito i draghi custodiscono un tesoro, e sono una costante di tutto il territorio della City of
London, ancor più in questa zona dove si trova la Bank of England. Gira voce però che i draghi in
questi ultimi anni si siano però un po’ distratti e il tesoro abbia preso il largo.
Anteprime immagini allegate

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Sui muri del palazzo della Royal Bank of Scotland, è affissa questa dicitura:
foto 1666 Oltre a ricordare l’evento che distrusse la City nel 1666, è interessante il rilievo in alto e
in basso che conferma quanto sostenuto finora: THE CORPORATION OF THE CITY OF
LONDON. La city è un’azienda privata!

P A G I N A 13 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La City of London Corporation ha la propria polizia, il cui sito Internet è City of
London Police - index
I poliziotti della City hanno cappello con banda a scacchi bianchi e rossi.
Come lo stesso sito web specifica, la City of London Police si differenzia dalla polizia del resto di
Londra, nota come Metropolitan Police of London. City of London Police - Who we are and what
we do

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 14 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: La Metropolitan Police ha invece sede in New Scotland Yard. I poliziotti della Grande
Londra portano cappello con fascia a scacchi bianchi e neri. Eccoli in azione mentre proteggono il
LORO sindaco, Boris Johnson.
Il sito della Metropolitan Police è Home - Metropolitan Police Service

.....................................................................................................................................................................
Goldstock: Molto interessante John, hai già detto chi vota per l'elezione del concilio di Londra?
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La City of London ha la propria magistratura. La sede è un palazzo a forma triangolare
che dispone perfino di alcune piccole celle per la custodia dei detenuti. I magistrati che
amministrano la giustizia vengono qui da Westminster.
Da notare che è in utilizzo nel mondo l'applicazione del diritto marittimo britannico. NON si tratta
delle leggi della Regina, ma di quelle della Corona.

.....................................................................................................................................................................
Nella City c’è la Central Criminal Hall, che decide su casi criminali per tutto il Regno Unito.
Central Criminal Court
Detto Old Bailey, è' il palazzo che salta in aria all'inizio del film "V per vendetta"

P A G I N A 15 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Una delle mete turistiche a Londra è rappresentata dai Gioielli della Corona, che si
trovano presso la Tower of London, confinante con la City. La gente pensa che questi siano i gioielli
della Regina. In realtà, per il motivo specificato prima i gioielli della Corona sono i gioielli della
City of London Corporation e nulla hanno a che fare con la Regina, che pure qualche volta li avrà
indossati

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Last but not least.
Nel territorio della City of London Corporation si trova Fleet Street, che per tanti anni è stata il
centro dell’informazione britannica. Quotidiani, settimanali, agenzia Reuter fino a pochi anni fa
erano tutte in questa strada.
.....................................................................................................................................................................
Alcune testimonianze di visita della Regina alla City of London Corporation.
Notare l’abbigliamento del sindaco, in qualità di capo della City.
Secondo le notizie ufficiali e la storiografia che ci viene insegnata a scuola, costui dovrebbe essere
suddito della Regina. Le immagini non sembrano però confermare questa tesi.

P A G I N A 16 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
video interessanti. Notare il Principe Filippo che gioca coi lingotti

The QUEEN takes a Tour of the GOLD VAULT at The Bank Of England - YouTube

La City dà il benvenuto alla Regina d'Inghilterra


LONDON'S CITY WELCOMES QUEEN - British Pathé
.....................................................................................................................................................................
AQ sulla City:
Common questions about the City of London Corporation
La City è uno stato a parte? Risposta: No (a parte il sistema amministrativo, l’emissione del denaro
di tutto il Regno Unito, la Polizia, la Magistratura), per quanto non specificato è sotto il Regno
Unito, ad esempio cimiteri, raccolta della spazzatura, ecc.
Il denaro proviene dal pedaggio dei ponti, dalle commissioni incassate sul business e dalla
dotazione di patrimonio accumulata nei secoli, però ultimamente la City spende più di quanto
incassi.
Si dice che la City sia anche un paradiso fiscale o zona a tassazione agevolata, differente da quella
della Gran Bretagna. Personalmente non ho potuto verificare direttamente o indirettamente questa
voce.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Negli anni 40 un certo E.C.Knuth scrisse un opuscolo in cui, dettagliando la storia della
City of London Corporation, si sofferma sulla distinzione fra le proprietà della Monarchia e quelle
della City. Il suo libro è diventato un punto di riferimento per tanti ricercatori successivi.
Immagini allegate

P A G I N A 17 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quando i soldati inglesi combattevano in giro per il mondo, portavano avanti gli
interessi di DUE imperi: quello della Regina d’Inghilterra, e l’Impero della Corona, ovvero la City
of London Corporation. Questa differenza è ancora presente tutt’oggi nel mondo, ancorché
mascherata. Negli Stati Uniti si testimonia con la formazione della Virginia Company. In realtà
furono fondate DUE Virginia Company, ovvero la Plymouth Virginia Company e London Virginia
Company.
Per il resto, l’Impero inglese era così diviso: i territori con maggioranza di popolazione bianca
erano e sono tuttora della Regina: Canada, Australia, Nuova Zelanda e fino al 1961 il Sudafrica,
oltre allo stesso Regno Unito naturalmente.
I primi 3 sono monarchie costituzionali capeggiate dalla Regina, la cui effige compare ancora sulle
monete e sui francobolli di quegli Stati e spiace dover ammettere da italiano che si tratta di 3 paesi
in testa alle classifiche di qualità della vita. La Regina dimostra di trattare i suoi sudditi molto
meglio di quanto non facciano le democrazie.
Gli altri territori, cioè le colonie, paesi come India, Egitto, Gibilterra, Hong Kong, Singapore,
Cipro, Bermuda, erano sotto il controllo della City of London Corporation. Fra esse anche Malta, ed
è importante sapere questo, perché esistono DUE Malta: l’isola, appunto protettorato britannico, e
lo SMOM (Cavalieri di Malta), che è uno stato senza territorio con sede in Via Condotti a Roma, e
accreditato all’ONU con posizione di Osservatore Permanente. Quando l’Ordine dei Templari fu
soppresso, tutte le ricchezze loro confiscate furono assegnate ai Cavalieri di Malta.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Gran Maestro dello SMOM è attualmente Sir Matthew Festing.
All’ordine dei Cavalieri di Malta sembra però appartenere anche la Regina, nonostante l’Ordine sia
riservato ai cattolici (i protestanti possono far parte del collegato Ordine di San Giovanni di
Gerusalemme). In questo caso, dentro l’ordine la Regina è subordinata alla volontà dei suoi
superiori, che fanno capo in ultima analisi al Gran Maestro Festing, salvo connessioni trasversali
con altri Ordini.

P A G I N A 18 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
tibesan1974: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
“C’è nel pianeta un terzo tempio, con annessa cupola, Stato autonomo sconosciuto dentro un
altro Stato, ma sarà oggetto eventualmente oggetto di altro thread”.

mmmm... qualcosa mi dice che si trova dall'altra parte dell'Atlantico, sulle rive del fiume Potomac.
Comunque mi complimento per il thread. Continua pure l'esposizione...
.....................................................................................................................................................................
Via coi lupi: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
FAQ sulla City:
Common questions about the City of London Corporation
“La City è uno stato a parte? Risposta: No (a parte il sistema amministrativo, l’emissione del
denaro di tutto il Regno Unito, la Polizia, la Magistratura), per quanto non specificato è sotto
il Regno Unito, ad esempio cimiteri, raccolta della spazzatura, ecc.
Il denaro proviene dal pedaggio dei ponti, dalle commissioni incassate sul business e dalla
dotazione di patrimonio accumulata nei secoli, però ultimamente la City spende più di quanto
incassi.
Si dice che la City sia anche un paradiso fiscale o zona a tassazione agevolata, differente da
quella della Gran Bretagna. Personalmente non ho potuto verificare direttamente o
indirettamente questa voce”.

solo per dire che è un bellissimo3d


e che giusto oggi leggevo che in europa oltre Cipro i paradisi fiscali sono nel regno unito
.....................................................................................................................................................................
bigmatch: Up.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Come tutta la stampa mondiale esalta Gorbaciov tranne i russi,

P A G I N A 19 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

come tutta la stampa mondiale esalta Monti tranne gli italiani,


così tutta la stampa mondiale esalta la Thatcher tranne gli inglesi.
E' bello esaltare gli austerizzatori quando il conto lo pagano gli altri.
Il calcio inglese non osserverà un minuto di silenzio per la Fornero britannica,
tuttavia la City of London Corporation tributerà gli onori a questa sua grande servitrice con i
funerali nella Cattedrale di St.Paul, nel territorio della City of London Corporation.
Regina ai funerali, salma lascia il Ritz - Speciali - ANSA.it

Per mio conto ricordo questa canzone sull'amore ai tempi di Margareth Thatcher,
leggere bene il testo.
Love of the Common People - Paul Young Lyrics - YouTube
Inoltre ricordo che il periodo thatcheriano coincide con quello degli hooligans, guarda caso.
Immagini allegate

Ultima modifica di John Smith : 09-04-13 alle ore 19:14


.....................................................................................................................................................................
John Smith: La parabola della Thatcher è un buon esempio per osservare la City of London
Corporation "live" in azione.
Basandosi sul post n.32 è facile intuire che la guerra alle Falkland fu sostenuta con il costo umano
britannico e militare dello Stato britannico, per difendere gli interessi della City.
La Thatcher inoltre smantellò lo Stato (controllato dalla Regina) per regalare i pezzi migliori alla
City of London Corporation (controllata dallo SMOM).
Ecco perché, lontano dai riflettori, l'omaggio della Regina al corpo di Iron Lady (sparito non si sa
dove) non sarà molto caloroso. Ed ecco perché le porte dell'Abbazia di Westminster rimangono
rigorosamente CHIUSE mentre si SPALANCANO quelle della Cattedrale di S.Paul, come anche
oggi l'Ansa riporta.
Gran Bretagna piange 'Iron lady' - Speciali - ANSA.it

Ultima modifica di John Smith : 10-04-13 alle ore 19:23


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
“Le navi della CORONA, e NON DELLA REGINA, conquistarono il dominio dei mari,
portando il cotone dagli Stati Uniti all’Inghilterra, i prodotti tessili dall’Inghilterra all’India,
l’oppio dall’India alla Cina. Facendo il viaggio di ritorno, caricavano spezie, cannella, e tutti
quei prodotti che permettono loro di sostenere ancor oggi di aver conquistato il mondo …
commerciando il thé!”

Devo integrare una cosa importante.

P A G I N A 20 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Tutte le spezie che venivano imbarcate in Oriente per non fare il viaggio di ritorno a vuoto
(dall'Inghilterra agli Stati Uniti) erano in eccesso rispetto alle reali necessità, perché le spezie erano
coltivate anche in America.
La City riuscì a far passare in America il Tea ACT nel 1773, che consentiva alle navi della Corona
di sbarcare le spezie senza che queste pagassero dazi, distruggendo i produttori locali. Dalle
proteste dei coloni nacque il movimento del Tea Party che poi sfociò nella Guerra d'Indipendenza e
successiva Costituzione del 1776.

John Smith: Marzo 2013 è stato un mese di elezioni alla City of London Corporation, in quanto è
stato rinnovato il Common Council, formato da 125 membri.
Mentre 25 sono gli "aldermen" (assessori), ovvero i capi dei 25 quartieri in cui è divisa la City, gli
altri 100 sono nominati dal popolo della City, costituito da circa 9000 residenti e i 300.000
lavoratori che quotidianamente entrano nella City per lavoro. In realtà non votano tutti 300.000, ma
solo una parte di essi, divisi azienda per ogni azienda operante nella City in quantità proporzionata
al numero delle maestranze.
La City of London Corporation si presenta pertanto aperta all'esterno con il suo sistema elettorale,
in realtà esso è assolutamente chiuso e impenetrabile, perché le persone eleggibili sono alla fine dei
conti sempre le stesse.
Il sito ufficiale non è aggiornato su questa sezione e si rivela difficilmente consultabile:
Forthcoming elections

Per capire, meglio quindi guardare questo video, perché è divertente e rapido e rappresenta bene
graficamente il labirinto elettorale.
The (Secret) City of London, Part 2: Government - YouTube

Inoltre, esso introduce le Livery Companies che analizzo nel post successivo.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Le Livery Companies possono essere definite delle Associazioni di Categoria
che riuniscono tutti coloro che svolgono la medesima attività.
Ci sono 108 associazioni di categoria nelle City of London Corporation:
ci sono i musicisti e i tassisti, i pescivendoli e i commercialisti, i militari e i farmacisti, i massoni e
i mobilieri, fino a 108 diverse attività.
City livery companies
Data la potenza finanziaria alle spalle, queste associazioni non sono semplici ritrovi gioviali.
Dai loro cenacoli scaturiscono le direttive e le normative che vengono poi emanate e applicate a
livello mondiale. Ogni Livery Company si definisce "Worshipful Company of...."
Le più influenti sono ovviamente quella che emanano le direttive nel settore farmaceutico
(Apothecaries), nel settore finanziario (Bankers), nel settore energetico o militare - non si capisce
bene - (Fuellers).
Che piaccia o no l'evoluzione degli ultimi anni del settore educational nel mondo, che decide cosa si
deve insegnare e come, si sappia che esso è il frutto di quanto elaborato nei pensatoi della
Worshipful Company of Haberdashers.
http://www.cityoflondon.gov.uk/about...rofile2011.pdf
L'elenco delle Livery Companies attualmente esistenti e relativi contatti:
http://www.cityoflondon.gov.uk/about...15-02-2013.pdf
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Riassumendo quanto esposto finora nel thread, abbiamo la seguenti situazioni:

P A G I N A 21 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

A) esiste un territorio senza stato nel centro di Londra che vive in modo assolutamente autonomo e
autodeterminato: ha sovranità politica, amministrativa, legislativa, monetaria (quest'ultima pure sul
resto del Regno Unito). Ha inoltre la propria polizia e il proprio sistema fiscale.
Tuttavia, questo Stato-di-fatto non è assolutamente riconosciuto a livello internazionale.
Sappiamo però che si tratta di una ex-città templare e che come tale dal 1312, con la Bolla Papale
Ad Providam emanata da Clemente V, è di proprietà del Sovrano Militare Ordine di Malta. Il Papa
trasferì a questo Ordine tutte le proprietà templari "al di qua e al di là del mare” ... salvo i beni che
si trovano nelle terre dei re di Castiglia, di Aragona, del Portogallo e di Maiorca

B) abbiamo uno Stato sovrano senza territorio, lo SMOM, che può emettere passaporti (pure con
immunità diplomatica, pare), che presenzia in modo permanente all'Onu, pertanto ufficialmente
riconosciuto a livello internazionale.
Facciamo A+B e otteniamo una superpotenza sovranazionale i cui cittadini sono gli appartenenti
all'Ordine dei Cavalieri di Malta. Che sia dislocata in due posti diversi (Londra e Roma-Via
Condotti) poco importa: anche l'Alaska non confina con gli Usa ma ne fa parte, così come in mezzo
alla Polonia c'è un territorio russo.

Il Thread prende una pausa. Il lavoro successivo verte sul Diritto Marittimo che si applica a tutte le
persone del mondo e che le tratta come aziende, e sui veri diritti di proprietà delle terre al di là
dell'Oceano. Pur sapendo la risposta, per arrivarci in modo sequenziale e credibile c'è da sbrogliare
una matassa fatta di “manomorte”, trust, accordi fiduciari il che non sembra semplicissimo: la Rete
offre parecchie versioni discordanti.
Se qualcuno ha già materiale valido da postare, è ben accetto, purché non sia David Icke, perché ce
l'ho pure io ma è troppo vago.

Ultima modifica di John Smith : 12-04-13 alle ore 08:51


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
“Per il resto, l’Impero inglese era così diviso: i territori con maggioranza di popolazione
bianca erano e sono tuttora della Regina: Canada, Australia, Nuova Zelanda e fino al 1961 il
Sudafrica, oltre allo stesso Regno Unito naturalmente.”

Gb: principe Filippo, viaggio in Canada - Top News - ANSA.it

(ANSA) - LONDRA, 24 APR - Il 91enne principe Filippo, consorte della regina Elisabetta II, si
recherà nel fine settimana in Canada per partecipare ad una cerimonia militare. Sara' un viaggio
breve, il principe Filippo (che compirà 92 anni a giugno) partirà infatti venerdì' alla volta di Toronto
per rientrare nel Regno Unito già domenica. Viaggerà da solo, senza la regina o altro componente
della famiglia reale, per prendere parte ad una cerimonia presso il terzo battaglione del reggimento
reale canadese.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Una precisazione sulla monarchia inglese e sul suo rapporto con la Corona Britannica,
ovvero con la City of London Corporation (spero sia chiaro, giunti a questo punto, che Monarchia e
Corona Britannica sono due soggetti completamente diversi e spesso in opposizione l’uno con
l’altro). Benché dal thread l’effettivo potere della Monarchia risulti ridimensionato, e lo sarà ancor
di più nei post successivi, essa continua a gestire una ricchezza sterminata, ben oltre i 30/40 castelli
che ufficialmente le vengono riconosciuti. La Regina riveste comunque un ruolo fondamentale per
la Corona: primo, perché ne fa da copertura, visto che ben pochi sanno che la City non fa parte del
Regno Unito, mentre tutti pensano che la Corona (City) sia solo un appellativo della Monarchia.
P A G I N A 22 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Secondo, perché la Regina, proprio per questo suo ruolo, compie molti dei suoi atti per conto della
City, della quale essa quindi riveste il ruolo di Funzionario, o Procuratore ==> nelle vesti di
membro dei Cavalieri di Malta e/o del parallelo Ordine di S.Giovanni di Gerusalemme (post 33).
Anche questa non è una novità come vedremo in seguito.
Tornando ai possedimenti della Monarchia, è bene notare che si tratta di possedimenti di TERRA,
esattamente come per le altre case reali che conosciamo, e NON DI MARE (qui val la pena di
accennare che c’è una nobiltà che rivendica discendenze dalla stirpe di Caino, il quale sarebbe stato
generato dal serpente e non da Adamo, ed è la ragione per cui si parla si sangue freddo/blu,
rettiliani, ecc. Caino possedeva la terra, mentre quello che vi si trovava sopra era di Abele).

Ultima modifica di John Smith : 25-04-13 alle ore 10:46


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Con la Bolla Papale Unam Sanctam del 1302, Bonifacio VIII ribadiva la supremazia
dell’autorità spirituale del Papa sul potere temporale dei Re:

Quindi ambedue sono nel potere (a disposizione) della Chiesa, la spada spirituale e quella
materiale. Però quest'ultima dev'essere esercitata in favore della Chiesa, l'altra direttamente dalla
Chiesa; la prima dal sacerdote, l'altra dalle mani dei re e dei soldati, ma agli ordini e sotto il
controllo del sacerdote. Poi é necessario che una spada sia sotto l'altra e che l'autorità temporale
sia soggetta a quella spirituale.

La Bolla è interessante anche per un altro motivo (le Bolle papali sono importanti non solo per
quanto affermano esplicitamente, ma soprattutto per quanto lasciano intendere implicitamente).

"Una sola infatti fu l'arca di Noè al tempo del diluvio, che prefigurava l'unica Chiesa; ed era stata
costruita da un solo braccio, ebbe un solo timoniere e un solo comandante, ossia Noè, e noi
leggiamo che fuori di essa furono sterminati tutti gli esseri esistenti sulla terra”.
Con questa frase la Chiesa rivendica la proprietà di tutto il pianeta, risalente al tempo in cui Noè e
la sua arca, su mandato di Dio, erano rimasti l’unica espressione di vita sulla Terra.
E in quel momento, la superficie terrestre era rappresentata da sola acqua.
Col deflusso delle acque e il riaffiorare del suolo, questo verrà data in gestione ai re (si vedrà
proprio con Giovanni Senzaterra), mentre l’acqua rimane di proprietà della Chiesa.

La bolla Unam Sanctam viene emanata in un periodo di contrasti fra Filippo il Bello e la Chiesa, e
questo è anche uno dei motivi che spinsero il Papa ad emanarla. E’ il momento storico che vede
all’apice il potere dei Cavalieri Templari, che possedevano anche la City of London, e il punto di
forza dei Cavalieri Templari era proprio la loro FLOTTA NAVALE. Sarà proprio Filippo il Bello a
muovere guerra contro di loro, ma la City of London Corporation perpetuerà il dominio dei mari
sotto l’egida dell’Ordine degli Ospedalieri poi diventati Cavalieri di Malta. Ecco perché possiamo
identificare nella City of London Corporation l’Impero dei mari, come si è visto nel post n. 13

Files allegati
La Bolla Unam Sanctam.doc‎ (31.0 KB, 15 visite)
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La superficie terrestre su cui vive il genere umano è composta di due elementi: terra e
acqua. Il diritto che regola i rapporti tra gli abitanti del pianeta si divide in due grandi categorie, a
seconda di dove avvengono le relazioni umane.

Common Law: diritto della terra


Il Common Law, che alcuni ricercatori identificano nel diritto di terra, è un diritto non scritto,
verbale, che si basa su un unico grande principio, una unica “GOLDEN RULE”: non fare agli altri
P A G I N A 23 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

quello che non vuoi sia fatto a te. Il Common Law è tipico delle comunità agricole e basate sulla
scarsità di rapporti commerciali: conosce le responsabilità individuali e illimitate, mentre gli sono
estranei concetti come le società di capitali e la responsabilità limitata.
Il Common Law usa come leggi i casi simili a quello che deve essere giudicato, ovvero si basa
sull’utilizzo dei precedenti. Questo determina però che vi possa essere molta soggettività nella
sentenza finale, e diversità di giudizio a mano a mano che ci si sposta nel territorio. Con
l’incremento delle relazioni e degli scambi commerciali fra i popoli, il Common Law va in
difficoltà.
Secondo alcuni ricercatori, il Common Law viene utilizzato oggi in America quando sono in esame
casi riguardanti i beni immobili.

Admiralty Law, o Civil Law, o Statute Law : diritto del mare


L’Admiralty Law nasce per regolare i rapporti sul mare, e poiché sul mare non si abita, per loro
stessa natura questi rapporti non possono essere che di tipo commerciale. Del diritto marittimo si
trovano tracce già nel 900 a.C. a Rodi, ma essenzialmente esso viene creato dagli antichi dominatori
dei mari, i Fenici, che poi originano i Punici e poi ancora i Veneziani (Phoenixia=Venexia). Anche
civiltà successive contribuiscono però allo sviluppo del diritto marittimo: sia i romani che i
musulmani. Lo stesso Canon Law subisce parecchie influenze, integrazioni e modifiche provenienti
dal diritto marittimo. Un indizio può essere il nome della Santa Sede che in inglese è nota come
Holy See => Holy Sea.
Il diritto marittimo è un diritto scritto. Essendo rivolto preminentemente ai rapporti commerciali,
esso interessa soprattutto le aziende ed operatori economici. E difatti è dal diritto marittimo che
derivano entità giuridiche fittizie come le società di capitali, con responsabilità limitata.
E ‘interessante notare come nel diritto marittimo il denaro sia acqua, e l’acqua sia denaro. E’ a
seguito della diffusione e supremazia nel mondo del diritto marittimo che oggi, riferendoci al
denaro, parliamo di “liquidità”, “liquid assets”, “cash flow”. La lingua inglese si presta benissimo a
questo scopo: le banche che custodiscono il denaro e ne regolano i flussi assomigliano a degli argini
(river bank) che custodiscono l’acqua (“current sea” = currency), e ne regolano il deflusso (cash
flow).
Inoltre moltissimi sostantivi astratti prendono significato con il suffisso “-ship” (nave): mi riferisco
qui a termini “commerciali” come relation, partner, owner, o “politici” come premier, leader,
dictator e molti altri ancora, che diventano sostantivi con l’aggiunta di –ship.
Con l’espansione del diritto marittimo sul suolo, che vedremo successivamente, l’Admiralty Law
diventa Statute Law. Negli Usa oggi esso è noto come UCC (Uniform Commercial Code) e regola
tutte le compravendite di beni mobili. Il diritto marittimo è quello che interviene nel caso delle
lettere di credito con la regolamentazione delle clausole del trasporto via mare e della compilazione
dei documenti: fatture, bill of lading, assicurazioni, ecc. E’ qui che si nota meglio il funzionamento
del diritto marittimo: una transazione commerciale eseguita via mare regolata da una lettera di
credito, comunque si concluda secondo le norme internazionali del diritto marittimo, può essere
ripresa, proseguita e conclusa in un tribunale civile. Il diritto marittino si presenta pertanto come
diritto quasi “privato”, parallelo a quello ufficiale.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Fatta la distinzione tra Common Law e Admiralty Law, ci si deve porre la domanda:
quale dei due è il migliore?
Dipende dagli scopi che si vogliono ottenere.
Il Common Law è un diritto presente solo nella testa delle persone, pertanto evolve molto
lentamente, con il cambiamento degli usi e dei costumi della società. Una comunità funzionante
sotto il Common Law è per sua natura molto conservatrice, senza cambiamenti radicali. E questa è
una grande difesa contro coloro che vogliano utilizzare il diritto per manipolare e sconvolgere a
piacimento il tessuto sociale di una comunità. Proprio per le sue caratteristiche, infatti, per una élite
che voglia imporre la propria volontà (e il proprio arbitrio) su un popolo, il Common Law si
P A G I N A 24 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

presenta come uno strumento inutile quando non addirittura ostile: ricordo che si tratta infatti di un
diritto non scritto.
Il diritto scritto (Admiralty Law) fa invece proprio al caso di chi voglia imporsi in una comunità con
l’utilizzo del diritto. Si fa la legge che fa comodo, la si mette su carta e la si sbatte in faccia alla
popolazione. Mai come in questi anni è evidente la potenza del diritto marittimo come strumento di
dominio. Sotto il Common Law l’aborto, il divorzio, l’euro, l’Unione Europea, non sarebbero mai
entrati in vigore, non comunque in tempi così rapidi. E non si parli di democrazia.
Oggi le leggi vengono fatte con i Decreti in Italia, con gli Statutory Instruments in Inghilterra, con
gli Executive Orders in Usa. I Parlamenti non fanno che ratificare leggi che generalmente sono
sempre già pronte nel cassetto e si aspetta l’état d’esprit, lo stato d’animo popolare, per emanarle.
Con gli attentati di mafia degli anni 90 il potere approfittò per emanare norme anti-mafia che altro
non sono che norme anti-libertà e di aumento del controllo sulla popolazione onesta. Fu da lì che
cominciò il controllo dei movimenti oltre i 20 milioni di lire che col tempo sono diventati 1000 euro
oggi.
Il diritto marittimo ha trovato il proprio veicolo di espansione mondiale nella City of London
Corporation. Ancor oggi, tramite il controllo dei giornali (che parte da Fleet Street, dentro la City of
London Corporation) si diffonde un modo di pensare che non corrisponde mai alla volontà del
popolo. Solo i meno attenti si conformano, la maggior parte della popolazione rimane diffidente.
Poi la politica, con il ricorso ai decreti fa il resto e i Parlamenti ratificano con il ricatto ai
parlamentari che dentro ai partiti vengono definiti “traditori” se si oppongono. Ricordo la ratifica
della Costituzione Europea o l’euro: i popoli che hanno potuto votare hanno sempre detto no,
eppure nulla ha fermato l’autorità politica nell’insediare queste istituzioni.
Questa distinzione era necessaria per capire quello che succede a Londra a partire dal 1066 e che
influenzerà il mondo fino ai giorni nostri.
.....................................................................................................................................................................
Elconde: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
“La City of London ha la propria magistratura. La sede è un palazzo a forma triangolare che
dispone perfino di alcune piccole celle per la custodia dei detenuti. I magistrati che
amministrano la giustizia vengono qui da Westminster.
Da notare che è in utilizzo nel mondo l'applicazione del diritto marittimo britannico. NOn si
tratta delle leggi della Regina, ma di quelle della Corona.

Tesi suggestiva, ma.. non ti pare di cogliere una contraddizione tra le due frasi che ho evidenziato?
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da Elconde
Tesi suggestiva, ma.. non ti pare di cogliere una contraddizione tra le due frasi che ho
evidenziato?
City of London Magistrates' Court

The work at the City of London Magistrates' Court differs from that of magistrates's courts
elsewhere due to the City's financial role and its small residential population....The court's
functions are administered from City of Westminster Magistrates’ Court

Sì, ma è una domanda da rivolgere alle autorità della City stessa. Come vedi ho solo riportato
quanto dichiarato nel sito. Nulla vieta comunque che un giudice applichi due leggi differenti a
seconda di dove si trova, ammesso poi che in questo caso lo siano veramente. Il post voleva essere

P A G I N A 25 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

anticipatore di quanto sto cercando di spiegare con gli ultimi post e quanto spiegherò con i prossimi,
in quanto sembra proprio che molti paesi fra cui il Regno Unito (e il nostro) amministrino il diritto
marittimo della City, il che ti garantisco riserverà sorprese davvero intriganti e anche abbastanza
sconsolanti.
Nei post successivi posterò anche la Magna Charta, il cui articolo 13 preserva la City dagli effetti
della Magna Charta stessa. Naturalmente, il tutto da considerare in una serie di giochi e di gabole e
cavilli giuridici appositamente studiati, sia da una parte che dall'altra.

Ultima modifica di John Smith : 26-04-13 alle ore 14:47


.....................................................................................................................................................................
Elconde: Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


City of London Magistrates' Court

“The work at the City of London Magistrates' Court differs from that of magistrates's courts
elsewhere due to the City's financial role and its small residential population....The court's
functions are administered from City of Westminster Magistrates’ Court

Sì, ma è una domanda da rivolgere alle autorità della City stessa. Come vedi ho solo riportato
quanto dichiarato nel sito. Nulla vieta comunque che un giudice applichi due leggi differenti a
seconda di dove si trova, ammesso poi che in questo caso lo siano veramente. Il post voleva
essere anticipatore di quanto sto cercando di spiegare con gli ultimi post e quanto spiegherò
con i prossimi, in quanto sembra proprio che molti paesi fra cui il Regno Unito (e il nostro)
amministrino il diritto marittimo della City, il che ti garantisco riserverà sorprese davvero
intriganti e anche abbastanza sconsolanti.
Nei post successivi posterò anche la Magna Charta, il cui articolo 13 preserva la City dagli
effetti della Magna Charta stessa. Naturalmente, il tutto da considerare in una serie di giochi e
di gabole e cavilli giuridici appositamente studiati, sia da una parte che dall'altra.

Ciò che rende uno stato autonomo, al di là del riconoscimento come tale da parte degli altri stati, è il
potere d'imperio esercitato da un autorità di governo che non deriva il suo potere da altri, su una
determinata popolazione, all'interno di un dato territorio.

La magistratura è una dei tre poteri, assieme all'esecutivo e legislativo, in cui si estrinseca la
sovranitas, da Montesquieu in poi.
(A questi si aggiunge il potere di battere moneta: sovranità monetaria appunto)
Qui la magistratura, come hai riportato, viene da Westiminster, ossia UK.
Quindi da questo punto di vista mi sembra manchi già un pezzo per definire la City stato autonomo.
2) Chi fa le leggi applicate dentro il territorio della city?

ps: molto interessante il discorso sul diritto marittimo, ma ricorda che l'europa continentale tutta
deriva il suo diritto da quello Romano.
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 26 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da Elconde
“Ciò che rende uno stato autonomo, al di là del riconoscimento come tale da parte degli altri
stati, è il potere d'imperio esercitato da un autorità di governo che non deriva il suo potere da
altri, su una determinata popolazione, all'interno di un dato territorio.

La magistratura è una dei tre poteri, assieme all'esecutivo e legislativo, in cui si estrinseca la
sovranitas, da Montesquieu in poi.
(A questi si aggiunge il potere di battere moneta: sovranità monetaria appunto)
Qui la magistratura, come hai riportato, viene da Westiminster, ossia UK.
Quindi da questo punto di vista mi sembra manchi già un pezzo per definire la City stato
autonomo.
2) Chi fa le leggi applicate dentro il territorio della city?

ps: molto interessante il discorso sul diritto marittimo, ma ricorda che l'europa continentale
tutta deriva il suo diritto da quello Romano

Le leggi dentro la City of London Corporation le fa il Common Council composto di 125 membri e
rinnovato ogni 4 anni. Le pagine del sito relative alla materia sono linkate al post n. 8

Per quanto riguarda il sistema giuridico, nel link del post precedente è riportato che la City non ha
diritto di famiglia o diritto minorile, e per questi si avvale del diritto del Regno Unito, anche perché
il principale reato amministrativo della City risulta essere di tipo automobilistico.
La City of London Corporation si occupa di finanza e The emphasis is on financial crime at all
levels of seriousness and complexity, both national and international, ovvero ordini non se ne fa
dare da nessuno.
In ogni caso, e qui ti rovescio l'appunto è la City, tramite Old Bailey. come riportato nel post 25, a
giudicare i più importanti casi criminali di tutto il Regno Unito e non viceversa.
Universally known as the Old Bailey, this is probably the most famous criminal court in the world,
and has been London's principal criminal court for centuries. It hears cases remitted to it from
all over England and Wales as well as the Greater London area.
The City of London Corporation provides the court for the purpose of sitting under the Courts Act
1971”.

Il timore (fondato) è che sia il Regno Unito ad applicare tutto il diritto della City of London
Corporation e non viceversa, in attesa di vedere cosa succede negli Usa.
Per quanto riguarda il diritto marittimo, esso attinge molto da quello romano:
Garbarino - Diritto romano nel Droit Marittime di Azuni

Il diritto romano dunque, lungi dall’essere uno strumento di confusione e incertezza (come
proclamato da una certa tradizione a esso sfavorevole), si presenta nelle mani di un giurista pratico
qual era Azuni – sia pure a scapito della sua dimensione più propriamente storica –, come un
fattore di migliore comprensione di una realtà complessa e articolata come quella del diritto
marittimo

Che il diritto applicato oggi in Europa sia quello romano, io ho grossi dubbi, nessuna certezza
ovviamente, ma spiegherò la faccenda coi prossimi post.

Ultima modifica di John Smith : 26-04-13 alle ore 21:46


.....................................................................................................................................................................
P A G I N A 27 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: La simbologia dell'acqua e della navigazione pervade così tanto la nostra vita che
dimenticavo la cosa più evidente. Fin dal suo esordio, ci è stato detto che dentro la rete noi
NAVIGHIAMO e il primo browser usato è stato Netscape Navigator.
Immagini allegate

Ultima modifica di John Smith : 28-04-13 alle ore 11:18


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Nel settembre 1066 i Normanni, guidati da Guglielmo il Conquistatore e sotto la
benedizione papale di Alessandro II, invadono l’Inghilterra e in soli 3 mesi la sottomettono La
rapidità della conquista è dovuta al fatto che gli Inglesi, consapevoli della netta superiorità dei
Normanni, non contrastarono più di tanto l’avanzata nemica. Il giorno di Natale del 1066, a
Westminster, Guglielmo viene incoronato Re di tutta l’Inghilterra…meno un miglio quadrato.
In mezzo a tanta facilità, infatti le sue truppe non sono riuscite a superare il ponte di Londra che
porta dentro la City of London, la quale resiste all’assedio riuscendo a rifornirsi tramite le sue navi
sul Tamigi. La City aveva in essere già allora una fiorente attività marittima.
Le parti, per non proseguire una guerra nociva per entrambi, arrivarono ad un compromesso: i
Normanni cessavano l’assedio e riconoscevano alla City of London la loro autonomia. In cambio,
i mercanti della City prendevano in carico il diritto marittimo tra le leggi che i Normanni portavano
in Inghilterra in sostituzione del Common Law. Questo diritto (noto anche come Lex Mercatoria,
sviluppato dalle Repubbliche marinare) si adattava bene alle esigenze della City of London,
interessata a tutelare la propria industria navale. Ricordo che il diritto marittimo è un diritto privato,
parallelo a quello ufficiale, si riferisce prevalentemente ad operazioni commerciali e non preclude
l’esistenza di altri ordinamenti giuridici. E’ il diritto (anche) delle cambiali, che vivono ed hanno
normativa indipendente ed estranea alle ragioni per cui sono state emesse.
I Normanni iniziarono e favorirono l’entrata in Inghilterra degli Ebrei, con il loro prestito ad
interessi appena autorizzato dalla Santa Sede. Questo fattore è decisivo: gli Ebrei prestavano il
denaro, e in caso di mancato pagamento confiscavano le terre dei debitori. In questo modo si
decretava la supremazia dell’acqua (rappresentata dal denaro “liquido) sulla terra.
Wikipedia riporta che i normanni si trovarono di fronte molte sfide da fronteggiare: il loro esiguo
numero, il loro governo di tipo centralizzato, a cui gli anglosassoni non erano abituati e rivolte.
Per questa ragione i conquistatori agirono spazzando via la nobiltà anglosassone riottosa a
sottomettersi. https://it.wikipedia.org/wiki/Conqui...%27Inghilterra
Il governo centralizzato era proprio l’espressione materiale del diritto scritto. Le rivolte
caratterizzeranno l’Inghilterra fino alla stipula della Magna Charta del 1215.
P A G I N A 28 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Honi soit qui mal y pense - Disonorato sia chi ne pensa male

I motti giuridici che si vedono nei palazzi di giustizia a Londra sono in lingua francese o latina,
chiara testimonianza dell'introduzione del diritto scritto da parte dei normanni. La foto riprende un
particolare di Temple Bar.
Anteprime immagini allegate

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Giovanni Plantageneto è passato alla storia come John Lackland (Giovanni Senzaterra)
perché non ricevette in eredità alcun lascito dal padre. Sposato con una Savoia, riuscì ad
appropriarsi del trono d’Inghilterra grazie alla partenza per le crociate, ove perì, del fratello noto
come Riccardo Cuordileone, e alla morte delle persone da questi delegate a governare il regno in
sua assenza. Per questo motivo l'autorità di Giovanni non è mai stata riconosciuta dagli inglesi, che
lo hanno sempre identificato come “il re fasullo d’Inghilterra”. Il film d’animazione della Disney
“Robin Hood” è un ottimo documento per comprendere quel periodo decisivo per la storia che va
dal 1199 al 1215.
Giovanni Il Re Fasullo D'Inghilterra - Robin Hood- (Italian) - YouTube
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La manomorta è l’usanza con la quale una persona, che avesse preso terreni in affitto in
cambio di un compenso, e che dovesse assentarsi per un dato periodo di tempo, poteva nominare
qualcun altro come suo fiduciario fino al suo ritorno, senza che nessun compenso dovesse essere
riconosciuto al proprietario in quel periodo di assenza.
Questi sono però anni di crociate, le partenze per la Terra Santa erano numerose e la gente che
partiva usava nominare la Chiesa come proprio fiduciario. Poiché di molti pellegrini poi non si
avevano più notizie, perché probabilmente morti, la Chiesa poteva acquisire territori in abbondanza,
sottraendoli al controllo del re, il che costrinse Giovanni a bloccare la manomorta. La Chiesa non
P A G I N A 29 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

gradì e lo scomunicò. Giovanni vietò allora tutte le funzioni religiose e perfino il suono delle
campane in tutta l’Inghilterra. Crescendo il malcontento Giovanni negoziò con la Chiesa, la quale
revocò la scomunica al re. Stipulato il 3 ottobre 1213, con il Trattato (Treaty Act) Giovanni regalava
alla Chiesa tutta l’Inghilterra e l’Irlanda. In cambio, il re otteneva la concessione perenne per sé ed i
suoi eredi a governare quelle terre. L’accordo è importantissimo perché da allora la Chiesa rivendica
la proprietà di tutte le conquiste territoriali della monarchia inglese, la quale opera su di esse come
governatore. Ancor oggi è praticamente impossibile acquistare un immobile con piena proprietà
nella zona di Londra. Si deve ricorrere a contratti di affitto di durata generalmente di 100 o più anni.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: L’accordo del 1213 e il rinnovato supporto papale convinsero Giovanni di poter
recuperare le proprietà francesi dei Plantageneti, peggiorando ancora il rapporto con i Baroni a
causa del repentino aumento delle tasse per finanziare la guerra. Non solo le sue truppe furono
sconfitte: grazie a un’alleanza con i francesi, i Baroni inglesi minacciarono di muovere guerra
contro Giovanni, se non avesse accettato di scendere a patti. Fu così che il 15 giugno 1215 Giovanni
fu costretto a firmare la Magna Charta (questa versione differisce e sembra più credibile di quanto
riportato nel post n. 9 che riassume la ricostruzione dei fatti presente nel sito della City of London
Corporation).
Giovanni morì l’anno successivo.

P A G I N A 30 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La Magna Charta rappresenta il trionfo del Common Law e l’indebolimento del potere
della monarchia. Tuttavia essa non ha valore sulla City of London Corporation, la cui indipendenza
è confermata nell’articolo 13:
“And the city of London shall have all it ancient liberties and free customs, as well by land as by
water; furthermore, we decree and grant that all other cities, boroughs, towns, and ports shall
have all their liberties and free customs”.

TRADOTTO CON GOOGLE TRADUTTORE:


"E la città di Londra ha tutto quello che antiche libertà e libere consuetudini, così da terra come
da acqua, inoltre, decretiamo e garantire che tutte le altre città, borghi, le città, e le porte devono
avere tutte le loro libertà e libere consuetudini" .
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La Carta impediva al re di imporre nuove tasse senza consenso popolare.
Inoltre, essa decretava che nessun cittadino potesse essere arrestato senza che fosse prima
processato. Ricordo che in Italia oggi questo diritto non è riconosciuto, visto che esiste ancora il
carcere preventivo, nominato “custodia cautelare”.
Il Papa vide nell’accordo un travalicamento della sua autorità: definì la Charta Libertatum ingiusta e
vergognosa e, nell’imbarazzo di dover riprocedere contro il re solo due anni dopo, stavolta preferì
scomunicare i Baroni.
Leggere la Charta è un esercizio per immergersi nello spirito del tempo. Fra i tanti, a titolo di
esempio, sottolineo gli articoli 8, 10, 11, 21, 44, 54.
Magna Charta Libertatum(ver.IT)
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quindi dal 1215, mentre l’Inghilterra torna sotto il Common Law, la City of London
Corporation proseguirà ad applicare l’Admiralty Law e a esportarlo nei territori di sua conquista.
Essa costituisce quella che possiamo chiamare senza errori la quinta repubblica marinara, il cui
potere si protrae, benché con grosse nubi all’orizzonte, fino ai giorni nostri.
Sotto il diritto marittimo e tramite le banche, le assicurazioni, le multinazionali, le compagnie
marittime, le Livery Companies, l’economia mondiale risulta controllata e governata oggi dai
Cavalieri Templari ancor più di quanto avvenisse fino al 1307, soprattutto per quanto avverrà a
partire dal 17° secolo.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Nel 1605 i nobili inglesi, capeggiati da Re Giacomo, fondarono la Virginia Company
anzi, DUE aziende: la Plymouth Virginia Company e la London Virginia Company. Ora che
sappiamo anche la chiave di lettura, possiamo ipotizzare con buona probabilità di indovinare che la
prima appartenesse alla monarchia, la seconda alla City of London Corporation. Entrambe le società
avevano per missione la gestione di territori negli Stati Uniti:
la Plymouth V.G tra il 38° e il 45° parallelo.
La London V.G. tra il 34° e il 41° parallelo.
C’era pertanto una sovrapposizione, un’area gestita in comune.
La prima Compagnia cessò di operare dopo due anni, la seconda nel 1624, almeno ufficialmente.

p.s.: La London Virginia Company, di cui si accenna in Pocahontas, era guidata da John Smith. La
scelta del mio nickname è totalmente casuale e involontaria.
Immagini allegate

P A G I N A 31 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Infatti, molti ritengono che la London V.C. abbia continuato a operare in incognito. In
ogni caso il District of Columbia, in cui si trova Washington, è nato nel grembo della Vergine
Maria, pardon nella zona in comune che le due Compagnie gestirono assieme, che costituì poi gli
stati della Virginia e del Maryland.
Chiarisco subito senza girarci attorno: il District of Columbia non è uno stato degli Stati Uniti,
appartiene ad essi quanto Portorico, ed i suoi cittadini non hanno neppure diritto di votare i membri
del Congresso anche se qualcuno ha provato, invano, a riconoscere tale diritto. E’ perfino la stessa
Costituzione, nel sito ufficiale, a testimoniarlo.
P A G I N A 32 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

http://uscode.house.gov/pdf/Organic%20Laws/const.pdf (nella parte finale)

JOINT RESOLUTION PROPOSING AN AMENDMENT TO THE CONSTITUTION TO


PROVIDE FOR REPRESENTATION OF THE DISTRICT OF
COLUMBIA IN THE CONGRESS .
Resolved by the Senate and House of Representatives of
the United States of America in Congress assembled (two-
thirds of each House concurring therein) , That the follow
ing article is proposed as an amendment to the Constitution of the United States,
‘‘ARTICLE ‘‘SECTION 1. For purposes of representation in the
Congress, election of the President and Vice President,
and article V of this Constitution, the District con
stituting the seat of government of the United States
shall be treated as though it were a State.

Nel District of Columbia quindi le leggi Americane non valgono. E anche qui è tutta una
sovrapposizione di leggi, di polizia, lo stesso modello visto per la City of London Corporation, solo
che qui gli effetti sono ancora maggiori visto che nel Distretto si trovano Congresso, Casa Bianca,
Pentagono, Federal Reserve, e tutti i maggiori uffici che costituiscono l’amministrazione americana.
Esistono pertanto DUE Stati Uniti, cosa poco nota a tutti, e questo è l’origine di tante teorie di tipo
complottistico. In questa zona si erge il terzo monumento a cupola in stile San Pietro.
Immagini allegate

.....................................................................................................................................................................
John Smith: l discorso sul District of Columbia è troppo vasto e dovrebbe essere affrontato in altro
thread. Mi limito a segnalare uno dei punti interrogativi che non trovano risposte convincenti.
La bandiera americana è definita nel suo ultimo aggiornamento dall’Executive Order n. 10834 del
1959 emanato da Eisenhower:
Executive Orders Le precisazioni sulla posizione delle stelle nella bandiera sono rinviate ad un
allegato introvabile, tuttavia in molti si pongono la domanda: per chi sta combattendo il soldato
nella foto? Inoltre, anticipo sin da ora che nell’Ordine Esecutivo non si cita minimamente che la
bandiera abbia o possa avere una decorazione con frangia dorata. La questione è dibattutissima
in rete tra gli americani e provoca delle litigate tremende, al punto che nei siti tematici sulla
bandiera qualcuno si è inventato che l’Ordine Esecutivo prevedesse anche la frangia dorata,
sperando che nessuno andasse a controllare. Il motivo è FONDAMENTALE, e verrà sviluppato in
seguito.

P A G I N A 33 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Regno Unito ha DUE servizi segreti:
- il Security Service, noto come MI5, che si occupa di sicurezza interna.
https://www.mi5.gov.uk/
The Security Service (MI5) is responsible for protecting the United Kingdom against threats to
national security. TRADUZIONE:Il Il Servizio di Sicurezza (MI5) è responsabile della protezione
del Regno Unito contro minacce alla sicurezza nazionale.

- il Secret Intelligence Service, noto come MI6, per cui lavora anche James Bond, e che ha sede il
quell'orribile edificio che riprende le forme della Torre di Babele e che si vede in Skyfall. Il SIS
lavora oltremare.
https://www.sis.gov.uk/
The S.I.S. works overseas to make the UK safer and more prosperous.

TRADOTTO CON GOOGLE: Il S.I.S. lavora all'estero per fare del Regno Unito più sicuro e più
prospero.

Tutto chiaro, no?

A dire il vero c'è un terzo organismo, il GCHQ, che fa spionaggio e intercettazioni a tutti i livelli,
una specie di Echelon insomma, a servizio degli altri due. Homepage

Ricordo che in Italia abbiamo la stessa impostazione: ci sono sempre DUE servizi, tipo Sisde e
Sismi, e DUE Forze dell'Ordine: la Polizia di Stato, che è la polizia di Stato, e i Carabinieri, che per
quanto integrati nello Stato sono stati fondati nel 1814 quando l'Italia era ancora tutta frazionata.
Immagini allegate

P A G I N A 34 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 07-06-13 alle ore 20:02


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il thread si avvia verso la fine, perlomeno per quanto mi ero ripromesso di mostrare e
dimostrare. Se finora la discussione è stata apprezzata, garantisco che la parte migliore, più
avvincente ma anche più difficile, arriva ora. Tutto comincia nel 1666.
.....................................................................................................................................................................
goldstock: Molto interessante. Molto materiale e molti scritti sono ritrovabili in internet, ma vedere
il tutto riassunto facilita la digestione. Ciao.
.....................................................................................................................................................................
irmaet: Ti ringrazio in anticipo per la mole di lavoro che hai svolto, l'ho trovato veramente molto
interessante.
.....................................................................................................................................................................
goldstock: Se posso integrare, trovo molto interessanti anche le bandiere delle due principali
compagnie delle indie:

P A G I N A 35 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Leoni, leoni, leoni...


.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 36 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

goldstock: Ricollegando la City...

.....................................................................................................................................................................
Apache71: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
FAQ sulla City:
Common questions about the City of London Corporation
La City è uno stato a parte? Risposta: No (a parte il sistema amministrativo, l’emissione del
denaro di tutto il Regno Unito, la Polizia, la Magistratura), per quanto non specificato è sotto
il Regno Unito, ad esempio cimiteri, raccolta della spazzatura, ecc.
Il denaro proviene dal pedaggio dei ponti, dalle commissioni incassate sul business e dalla
dotazione di patrimonio accumulata nei secoli, però ultimamente la City spende più di quanto
incassi.
Si dice che la City sia anche un paradiso fiscale o zona a tassazione agevolata, differente da
quella della Gran Bretagna. Personalmente non ho potuto verificare direttamente o
indirettamente questa voce.

Non e' un Paradiso fiscale e non c'e' tassazione agevolata: ci lavoro e pago tasse per la mia azienda
qui, nella City: per di più pago delle tasse ulteriori perché sono nella City, non inferiori. La presenza
nel distretto City comporta una specie di tassa ulteriore: ma qui il calcolo delle tasse
sull'occupazione del suolo e' totalmente diversa ed e' molto difficile da spiegare, addirittura si basa
sulla comparazione con prezzi di mercato; se risulta iniqua in base al rendimento del palazzo in una
determinata zona si può chiedere il rimborso della valutazione errata.
P A G I N A 37 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ci sarebbero da fare delle precisazioni anche sulla Polizia e sulla Magistratura, ma devo dire che la
tua ricostruzione e' molto bella e suggestiva, nella realtà dei fatti, per chi la vive, la situazione e'
assolutamente molto più semplice e lineare... aspetto il seguito...
.....................................................................................................................................................................
indiano jones: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
“Tutto comincia nel 1666.”

ooooh ... finalmente qualche leggenda da


bruciacchiare
.....................................................................................................................................................................
indiano jones:
Citazione: Originalmente inviato da John Smith
“Infatti, molti ritengono che la London V.C. abbia continuato a operare in incognito. In ogni
caso il District of Columbia, in cui si trova Washington, è nato nel grembo della Vergine
Maria, pardon nella zona in comune che le due Compagnie gestirono assieme, che costituì poi
gli stati della Virginia e del Maryland.
Chiarisco subito senza girarci attorno: il District of Columbia non è uno stato degli Stati Uniti,
appartiene ad essi quanto Portorico, ed i suoi cittadini non hanno neppure diritto di votare i
membri del Congresso anche se qualcuno ha provato, invano, a riconoscere tale diritto. E’
perfino la stessa Costituzione, nel sito ufficiale, a testimoniarlo.
http://uscode.house.gov/pdf/Organic%20Laws/const.pdf (nella parte finale)

JOINT RESOLUTION PROPOSING AN AMENDMENT TO THE CONSTITUTION TO PROVIDE


FOR REPRESENTATION OF THE DISTRICT OF
COLUMBIA IN THE CONGRESS .
Resolved by the Senate and House of Representatives of
the United States of America in Congress assembled (two-
thirds of each House concurring therein) , That the follow
ing article is proposed as an amendment to the Constitution of the United States,
‘‘ARTICLE ‘‘SECTION 1. For purposes of representation in the
Congress, election of the President and Vice President,
and article V of this Constitution, the District con
stituting the seat of government of the United States
shall be treated as though it were a State.

Nel District of Columbia quindi le leggi Americane non valgono. E anche qui è tutta una
sovrapposizione di leggi, di polizia, lo stesso modello visto per la City of London Corporation, solo
che qui gli effetti sono ancora maggiori visto che nel Distretto si trovano Congresso, Casa Bianca,
Pentagono, Federal Reserve, e tutti i maggiori uffici che costituiscono l’amministrazione
americana. Esistono pertanto DUE Stati Uniti, cosa poco nota a tutti, e questo è l’origine di tante
teorie di tipo complottistico. In questa zona si erge il terzo monumento a cupola in stile San
Pietro.”

E guarda cosa ci combinavano in questi posticini, ai tempi di John Smith

America, il cannibalismo dei primi coloni britannici - STILI-VITA


P A G I N A 38 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: I popoli europei dei secoli scorsi hanno mosso proteste, guerre, rivoluzioni, perché
ritenevano ingiusto dover pagare la decima alla Chiesa. Il cittadino italiano del 21° secolo, invece,
tra imposte dirette, indirette, oneri sociali che non saranno mai restituiti, accise sui carburanti,
patrimoniali sulla casa e sull’auto, balzelli di tutti i tipi, si lascia espropriare il 65-70% delle risorse
che percepisce, e senza batter ciglio. Ecco perché quanto vado a esporre non sarà facilmente capito,
e perché la prima reazione a caldo dopo la lettura sarà “Embhé? E’ ovvio che sia così”. Invece non è
per niente ovvio, e capisco che la questione debba essere assimilata gradualmente, perché è capitato
così anche a me.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il 02/09/1666, esattamente 600 anni dopo l’invasione normanna del 1066, scoppia a
Londra un devastante incendio che coinvolge tutta la città. Nel panico generale, il Parlamento si
riunisce in tutta fretta e a porte chiuse perché ha deciso che c’è da prendere subito una decisione
urgente. Per affrontare la calamità in corso? No, per…modificare la legge sulla manomorta. Così,
mentre i londinesi hanno ben altro cui pensare, esce una legge, anzi una modifica ad una legge già
in vigore, che ha un nome incomprensibile e intraducibile, uno specie di storpiamento latino /
francese: Cestui Que Vie Act.
Il testo della legge è ancor più incomprensibile, vedere per credere:
Cestui Que Vie Act 1666

Se vi fidate, il Cestui Que Vie Act, che come vedete nel link è in vigore ancor oggi, dice più o meno
questo:
- poiché molti di coloro che nominano la manomorta spariscono e non danno più traccia di sé;
- poiché i pubblici ufficiali non riescono mai a stabilire se tali persone siano vive o morte;
- poiché, per questo motivo, lo Stato o il proprietario non riescono mai a tornare in possesso delle
terre affittate;
- Si stabilisce che le persone siano disperse oltremare (“lost beyond the sea”). ;
- Si stabilisce che lo Stato prenda temporaneamente in carico, quale fiduciario, i terreni presi in
affitto da queste persone fino a quando non si avranno notizie di loro;
- Trascorsi 7 anni senza che sia sappia qualcosa delle persone, si stabilisce che esse siano morte e lo
stato incameri la proprietà affittata. Se queste persone torneranno e daranno prova di esser vive,
allora riacquisteranno i loro diritti in essere alla data della sparizione.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Apparentemente, non c’è niente di male nella legge del Cestui Que Vie Act: se uno
sparisce, è comprensibile che lo stato si prenda carico dei suoi interessi e faccende in sospeso, ed è
comprensibile pure che se uno per 7 anni non si fa più vedere, si supponga che sia morto.
Il fatto è che il testo della legge, così come è scritto, lascia intendere di riferirsi non solo ai cittadini
interessati dalla manomorta, bensì a tutti i cittadini! Per cui lo Stato stabiliva con quella legge che
da quel momento tutti i cittadini inglesi erano dispersi oltre mare. Non solo: siccome non sono mai
state definite, neanche fino a oggi, le modalità con cui una persona debba comunicare di esser viva,
con questa legge si determinava anche che tutti gli stessi cittadini inglesi dispersi nel 1666 fossero
poi morti… nel 1673, ovvero 7 anni dopo l’emanazione del decreto della loro sparizione. E si
stabiliva di fatto che ogni nuovo nascituro dal 1666 in poi muoia all’età di sette anni!
Se in un momento di gravità, come era nel settembre 1666, esce una legge incomprensibile, con un
nome incomprensibile, in francese storpiato, che apparentemente non ti riguarda, e nessuno ti dice
che devi andare a farti vivo e in che modo, quella legge passerà inosservata ed entrerà in vigore
senza che nessuno se ne accorga.
Ed è quello che è successo veramente.
Se pensate che sia una barzelletta, vi consiglio di cercare in rete perché io sto solo riportando quello
che trovo fra le proteste di migliaia di persone. Ne metto un paio a titolo di esempio:

https://www.whatdotheyknow.com/reque...i_vie_act_1666
P A G I N A 39 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

https://www.whatdotheyknow.com/reque...ments.pdf.html
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quali effetti comporta questa legge così stravagante?
Essenzialmente DUE:
1) Una persona che si trovi dispersa in mare, e che dopo presumibilmente vi muoia, ricade dentro
l’Admiralty Law, il diritto marittimo. (e fu così che gli inglesi ci finirono dentro di nuovo ). Questa
non è una questione irrilevante. Se succede ad esempio che due marò sparano a due indiani in acque
internazionali (spero che almeno qui il numero due sia casuale), avrete notato che nessuno si è
interessato se i due marò fossero colpevoli o innocenti, ma l’unica disputa è stata sulla
determinazione del tipo di diritto da applicare: l’Admiralty Law, come vorrebbe l’Italia, o la legge
Indiana.

2) La seconda conseguenza, e qui entriamo ancor di più nel surreale è che lo stato, prendendo in
carico tutti gli affari della persona “scomparsa”, deve aprire una pratica, dandogli il nome
dell’interessato. Lo Stato crea cioè una persona fittizia, un fantoccio (immaginate un avatar), in
inglese si dice “straw-man”, uomo di paglia, cui intestare tutte le carte che riguardano il
“deceduto” (che invece sta benissimo) . Una vecchia usanza grammaticale ormai dimenticata
prescrive che il nome delle persone morte sia scritto in lettere maiuscole. E’ proprio quello che fa lo
Stato, anche Italiano, come dettaglierò meglio dopo
Con il Cestui Que Vie Act i gestori del diritto marittimo riuscirono quindi a tirar dentro la loro
territorialità anche le “persone fisiche”. Trattandosi di un diritto rivolto agli affari commerciali,
questi geni si inventarono una azienda, una persona “giuridica”, per ogni singolo essere vivente.
Che cosa comporta questo? Comporta che quando lo Stato apre la pratica e si dichiara proprietario
dei beni del “disperso”, questi entra a far parte dello Stato e ne condividerà i crediti e, soprattutto, i
DEBITI. Questo è tecnicamente proprio quel che succede quando nasce un bambino e si dice che ha
già 40.000 euro di debito da pagare! In realtà non ce li ha il bambino in carne e ossa, ma solo il suo
“avatar”, la “legal fiction”, che appartiene allo Stato e di cui il bambino che respira, corre e gioca
costituisce garanzia. E’ lo stratagemma escogitato per obbligare la gente a pagare un debito che non
è stato mai e poi mai sottoscritto personalmente. Oggi la macchina è oliata, la prassi è consolidata e
la gente non ci fa caso, ma provate a spiegarlo a un londinese del 1700 che lui doveva pagare un
presunto debito “pubblico “ mai sottoscritto. Con questo sistema, introdotto gradualmente nel
tempo, ci sono riusciti.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Faccio un esempio pratico: in Italia, quando nasce un bambino, porta tanta gioia e
felicità. Cosa fa lo Stato Italiano per quel bambino? Niente! Perché? Perché il bambino per lo Stato
Italiano NON ESISTE: respira, piange, mangia, dorme, ma lo Stato Italiano non se ne accorge e non
gliene può fregar di meno, né del bambino né della felicità che ha portato. Poi i genitori vanno, ed è
la prima cosa che DEVONO fare, ad aprire il codice fiscale ed è lì che lo Stato li accoglie a braccia
aperte. Perché?
E’ molto semplice. Quando nasce un’azienda, una Spa, la prima cosa che essa deve procurarsi è il
codice fiscale per rapportarsi allo Stato Italiano. Per il bambino è la stessa cosa, perché il bambino
E’ un’azienda. Se il bambino si chiama John Smith allora lo Stato crea un fantoccio, un uomo di
paglia, uno spaventapasseri insomma, e lo chiama SMITH JOHN e lo codifica. Ma non si tratta del
bambino in carne e ossa: se i genitori non vanno a fare il codice fiscale, quel bambino per lo Stato
non esisterà mai. Si tratta del fantoccio che è stato creato con il suo nome, contraddistinto dai
caratteri maiuscoli.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: In questo forum Consiglio: Bimba nata morta e Codice fiscale? intervengono alcune
mamme, accomunate dalla tragedia di aver dato alla luce un bambino senza vita, o mancato poche
ore dopo il parto.

P A G I N A 40 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Tutte condividono, e hanno la mia totale solidarietà sulla crudeltà di uno Stato (nel caso in
questione, l’Inps) che infierisce sul loro dolore chiedendo il codice fiscale del bambino, pena la
revoca della maternità obbligatoria. Loro non possono capire, e ne hanno ben diritto: lo sfortunato
figlioletto non è stato registrato all’Agenzia ENTRATE, perché già salito in cielo. Ma lo Stato non
conosce e riconosce quel bambino: non esiste e non mai esistito Lo Stato è interessato solo
all’AZIENDA, il fantoccio collegato a quel bambino, e di cui quel bambino sarebbe stato garanzia,
solo che quel fantoccio non è mai stato creato. Ed ecco allora che la macchina burocratica statale
entra in crisi e si inceppa.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Negli Stati Uniti la questione è ancora più spinta. Il cittadino americano, anche senza
condurre attività imprenditoriale, è fallibile. Ma non è lui a fallire eventualmente , è la legal fiction
che è stata aperta a suo nome ed a lui collegata.
Esiste una via d’uscita per far cessare questo? Alcuni dicono di sì.
Descrivo quanto succede in Usa perché le fonti che ho trovato provengono da lì, mentre per l’Italia
non ho trovato nulla .
Se si vuole cancellare la legal fiction, l’uomo di paglia, si deve eseguire la procedura per dichiarare
di esser tornato sulla terraferma dal mare e di esser vivo e vegeto, cambiando quindi il proprio
status da “morto oltremare” o “disperso” in “uomo libero sulla terraferma”. Ci sono alcuni
movimenti come FMOTL Freeman-on-the-Land Forum Gateway che spiegano come fare: chi riesce
a dichiararsi vivo, fa cancellare il proprio avatar e scompare come contribuente, cancellando tutti i
propri debiti con il sistema (anche i crediti però).
Questi movimenti sono oggetto di derisione, però se guardate o riguardate il video che ho linkato
nel post n.40 vedrete che per diventare eleggibile nella City of London Corporation bisogna
ottenere il certificato di “Freeman”. Dal minuto 2.50 al min. 4.05
The (Secret) City of London, Part 2: Government - YouTube
Che cosa vorrà dire essere Freeman?
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Sebbene le informazioni sul diritto marittimo siano molto propagate nella rete, la
“sorgente” (ancora acqua) o una delle poche, è un ricercatore di nome Jordan Maxwell.
Maxwell sostiene che il NWO, che vuole creare il governo mondiale con una religione, una banca
centrale, un esercito, ecc., ha bisogno del diritto marittimo, per due ragioni:
- esso già ricopre il 71% della superficie terrestre, essendo questa la percentuale occupata dai mari
- è una unica legge in tutto il pianeta, perché il mare è uguale dappertutto, mentre invece sulla
terraferma esistono molteplici comunità con molteplici leggi differenti tra loro.
Se il NWO, come è presumibile, vuole anche una unica legge mondiale, il diritto marittimo è quello
che si presta meglio allo scopo.
Maxwell va ben oltre quello che ho riportato io, ma descrive la realtà americana e non
corrispondente con la nostra. Lui sostiene che ogni donna è come una nave. Come la nave ormeggia
e ottiene un “certificate of berth” per le merci che andrà a scaricare, così la donna consegna il suo
prodotto e viene emesso un “certificate of birth”. Non a caso in inglese per la nave si usa il pronome
“she” e non “its”. Non sono in grado di verificare tutto quello che dice, però quasi tutto quello che
so e che ho scritto sul diritto marittimo proviene da Jordan Maxwell. Se la materia piace, questa è
sicuramente una “fonte” (ancora acqua) che merita di essere ascoltata. Per chi è interessato
propongo, fra le tante, la serie da 1 a 7 video a partire da qua:
Jordan Maxwell 1 -The Power of Symbols and The Way the World really Works - YouTube
In questa serie egli spiega (anche) come è fatto un tribunale americano.
Se i simboli parlano, allora essi ci descrivono una realtà ben diversa da quella che ci viene
raccontata a scuola.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Questo è un tribunale americano. Vado sul sicuro, è un tribunale penale. Purtroppo non
sono riuscito a trovare foto più grandi.

P A G I N A 41 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
A questo indirizzo trovate il codice penale americano in cui si stabilisce la territorialità del diritto
marittimo negli Stati Uniti.
US Code Title 18 Section 7
L’Admiralty Law vale sul mare di competenza degli Stati Uniti, sulle navi e sugli aerei con bandiera
americana, isole, isolotti, rocce, depositi di guano (!), ma anche su tutto il territorio degli Stati Uniti.
Incollo un riassunto:

The term "special maritime and territorial jurisdiction of the


United States", as used in this title, includes:
(1) The high seas,
(2) Any vessel registered, licensed, or enrolled under the laws
of the United States,
(3) Any lands reserved or acquired for the use of the United
States,
(4) Any island, rock, or key containing deposits of guano,
(5) Any aircraft belonging in whole or in part to the United
States,
(6) Any vehicle used or designed for flight or navigation in
space and on the registry of the United States
(7) Any place outside the jurisdiction of any nation with
respect to an offense by or against a national of the United
States.
(8) To the extent permitted by international law, any foreign
vessel during a voyage having a scheduled departure from or
arrival in the United States
...
This section first appeared in the 1909 Criminal Code. It made it
possible to combine in one chapter all the penal provisions
covering acts within the admiralty and maritime jurisdiction
without the necessity of repeating in each section the places
covered.
TRADUZIONE GOOGLE:
Il termine "giurisdizione marittima e territoriale speciale del
Stati Uniti " , come usato in questo titolo , include :
( 1 ) L'alto mare ,
( 2 ) Ogni nave registrato , concesso in licenza , o iscritti ai sensi delle leggi
degli Stati Uniti ,
( 3) Tutte le terre riservate o acquisiti per l' impiego degli Stati

P A G I N A 42 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

membri,
( 4 ) Qualsiasi isola , rock , o chiave contenenti depositi di guano ,
( 5 ) Qualsiasi aeromobile appartenente in tutto o in parte al Regno
membri,
( 6 ) Ogni veicolo usato o progettati per il volo o la navigazione in
spazio e sul registro degli Stati Uniti
( 7 ) Qualsiasi luogo al di fuori della giurisdizione di qualunque nazione
rispetto ad un reato da o nei confronti di un cittadino del Regno
Stati membri .
( 8 ) Nella misura consentita dal diritto internazionale , ogni straniero
nave nel corso di un viaggio con la partenza prevista da o
arrivo negli Stati Uniti
...
Questa sezione prima volta nel codice penale del 1909. Ha reso
possibile combinare in un unico capitolo tutte le disposizioni penali
che copre gli atti che rientrano nella giurisdizione ammiragliato e marittimi
senza la necessità di ripetere in ogni sezione i luoghi
coperto.

Quando gli Stati Uniti si arrogarono il diritto di processare i criminali del Cermis, lo fecero sulla
base dell’art. 18 Sezione 7.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Tribunale penale in oggetto quindi amministra il diritto marittimo.
Il Tribunale è caratterizzato da un recinto che divide il giudice, gli avvocati e l’imputato dalla
platea. La platea è sulla terraferma. Quando però l’imputato apre il cancelletto, che si chiama
“floodgate” (chiusa o cateratta), egli sale di fatto su una nave, i cui bordi sono rappresentati dal
recinto. Il giudice è il capitano della nave e sopra di lui c’è pure un’ancora. In quell’area l’ imputato
non può parlare, solo il suo avvocato può farlo. Perché? Perché per effetto del Cestui Que Vie Act
l’imputato si trova in mare, ed è pertanto morto!
Ben che gli vada, è disperso e comunque non è in grado di parlare. Ecco perché serve qualcuno che
lo faccia per lui. Sulla nave e di fronte capitano, l’avvocato tenterà per il suo assistito il “bail-
out” (salvataggio in mare - termine diventato notissimo). Immagino che chi ha inventato tutto
questo si sia divertito non poco. A fianco del giudice ci sono DUE bandiere, una non riesco a
identificarla, l’altra è la bandiera americana, peccato però che quella non sia la bandiera americana.
Entrambe hanno una frangia dorata.

P A G I N A 43 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
Executive Orders

Section 1. The flag of the United States shall have thirteen horizontal stripes, alternate red and
white, and a union consisting of white stars on a field of blue.

Questa è la bandiera Americana. Ha tre colori, rosso bianco e blu, e 50 stelle che rappresentano gli
Stati Americani fra cui, ripeto, NON rientra il District of Columbia. Nell’imbarazzo di dover tagliar
fuori Washington, wikipedia per esempio preferisce elencare il Distretto in fondo alla lista, e senza
numero.
Lista degli Stati degli Stati Uniti d'America per superficie - Wikipedia

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
Questa, invece, NON E’ la bandiera americana.
L’Executive Order sopra riportato non parla di frangia e tanto meno di colore giallo o oro che sia.
Questa bandiera, che “riprende” i temi della bandiera americana rammenta infatti che in quel
momento essa è esposta su una nave e come tale essa rappresenta il diritto marittimo.
Immagini allegate

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
Il problema è che la bandiera con frangia dorata non è presente solo nei tribunali penali, la si trova
pure in tutte le scuole pubbliche e tanti altri uffici dove a mio avviso sarebbe meglio non
comparisse, perché essa rappresenta il diritto marittimo, mentre la Costituzione Americana prevede
il Common Law.

P A G I N A 44 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
Il Presidente usa la bandiera americana unitamente alla bandiera del presidente, che è la bandiera
blu che compare dietro alla sua sinistra. Si tratta di questa bandiera, ma non si capisce perché un

P A G I N A 45 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

presidente debba avere una sua bandiera, anche in questo caso con frangia dorata (occhio che fra
poco tocca a noi).

.....................................................................................................................................................................
John Smith:
Vi sono molti terroristi in America che odiano la bandiera con la frangia dorata.

P A G I N A 46 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Nel 1861 la spedizione dei Mille partendo dalla Sicilia iniziò il movimento di
unificazione dell’Italia. La spedizione dei Mille poteva essere spazzata via dall’esercito borbonico
in un paio d’ore, invece i Mille avanzarono come uno schiacciasassi, grazie a due fattori:
1. erano armati di tanti soldi con cui vincere ogni ostacolo che si presentasse davanti
2.avevano al largo delle coste della Sicilia le navi inglesi che seguivano e vigilavano la loro
avanzata, e le navi inglesi come si è visto sono le navi della CORONA, cioè le navi della City of
London Corporation.
Ormai è assodato che nel fenomeno del Risorgimento ebbe una parte preponderante la massoneria
inglese, è un’eresia pensare che i Mille fossero al soldo della City e che l’unità d’Italia sia stata in
realtà solo la nostra annessione all’Impero della Corona (ma non della Regina)?
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Per quanto visto finora, si potrebbe sfatare il mito per cui l’Italia sarebbe una colonia
americana.
Semmai, l’Italia è una colonia della Corona tanto quanto gli Stati Uniti, i cui soldati furono
probabilmente mandati qua a combattere in WW2 per conto della Corona.
A parte il fatto naturalmente che l’Italia, a livello di élite, non è affatto una colonia anzi, come ho
riportato, la City non è altro che l’eredità delle nostre repubbliche marinare rilocalizzate in un luogo
più strategico e consono a gestire le nuove rotte commerciali che si erano aperte in Europa dal
1492. Inoltre, lo SMOM, ovvero la sede legale della City of London Corporation, si trova in Via
Condotti a Roma dal 1798, anno in cui Napoleone invase Malta e la sede dello SMOM,
trasferendola vicino al Papato che con la bolla Ad Providam ne aveva fatto la fortuna. Cosa
abbastanza strana, visto che Napoleone era nemico giurato della Chiesa. Se il thread dovesse avere
una continuazione, dovrebbe partire da quanto successe in Europa tra il 1773 e il 1815.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quindi si capisce perché nel 1992 i vertici della City of London Corporation si
riunirono assieme alle massime autorità politiche italiane sul Britannia (un panfilo di probabile

P A G I N A 47 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

proprietà della Corona), in territorio della City of London Corporation, per spolpare tutti i pezzi
migliori dello Stato Italiano. In realtà non fu probabilmente neanche una conquista, fu solo una
riassetto delle proprietà.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Oggi ci troviamo in questa situazione:
Governo Italiano - La costituzione
Art. 12 La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande
verticali di eguali dimensioni.
Questa, quindi, è la bandiera italiana.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Questa, invece, NON E’ LA BANDIERA ITALIANA, perché l’articolo 12 della
Costituzione sopra riportato non parla di frangia tanto meno del colore giallo o oro che sia.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Questo è lo stendardo del Presidente della Repubblica.
Un giorno qualcuno mi spiegherà perché un Presidente di una Repubblica fondata su una
Costituzione di cui il Presidente stesso è garante, debba avere una bandiera diversa da quella
prevista dalla Costituzione medesima. Ma temo che non capirò.
Il logo assomiglia tanto ad un pavimento presente in Vaticano.
Questo stendardo accompagna il Presidente della Repubblica in tutte le sue missioni, anche
all’estero.

P A G I N A 48 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ecco il nostro Presidente, e quello che lo ha preceduto, che sventolano con tripudio la
bandiera. Quante belle frange!

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 49 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Se le immagini vogliono dire qualcosa, se la ricostruzione che ho fatto è credibile,
possiamo sorprenderci se a farci da Presidente del Consiglio mai eletto da nessuno è arrivato un
Alto Funzionario della City of London Corporation? Quante belle bandiere, tutte così diverse… e
TUTTE COSI’ UGUALI!

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Se intravedo bene, neanche il futuro sembra cominciare diversamente.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Con questo thread volevo dimostrare che il mondo è controllato ancor oggi dai
Cavalieri Templari e dai loro eredi. Naturalmente, essi non sono il vertice della piramide, perché

P A G I N A 50 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

come ricorda la Bolla Unam Sanctam la spada materiale agisce per conto e su mandato di quella
spirituale, però a me interessava evidenziare come i fili del controllo siano invisibili, e come il
diritto sia un’arma più potente delle stesse armi. Naturalmente controllare il diritto non basta, serve
avere il controllo del denaro, perché il denaro è acqua e come tale deve essere controllato da chi
controlla l’acqua.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ho scritto sull’importanza del codice fiscale.
La Banca d’Italia NON HA codice fiscale. Ha la partita Iva, cosa abbastanza comune anche per
soggetti esteri, ma non il codice fiscale. Potete fare un controllo sul sito, oppure su Google.
Questo significa che la Banca d’Italia per lo Stato Italiano NON ESISTE, perché “il fantoccio”, la
PERSONA GIURIDICA non è mai stata creata e la cosa non mi sorprende assolutamente.
Sappiamo infatti che la proprietà di Bankitalia è ufficialmente in mano alle banche ordinarie, e ci
viene detto che essa è una Spa. In realtà il suo capitale è composto da “quote” e non da azioni.
Inoltre, il C.C. prevede Snc, Spa, Srl, Sas, S.s., Sapa, con precise impostazioni di ”governance”. Il
C.C. prevede quindi i soci, il Cda, l’amministratore delegato, ecc. In Bankitalia non abbiamo
nessuna di queste figure, abbiamo invece il Governatore (?), il Direttore (??), il Cassiere, e altre
figure totalmente sconosciute nel nostro sistema giuridico. A una prima ricerca non sono riuscito a
trovare l’iscrizione della Banca d’Italia nemmeno alla Camera di Commercio (però potrei aver fatto
male la ricerca. Approfondirò).
Se guardate le altre banche centrali, hanno tutte la medesima impostazione, con la figura
preponderante del Governatore. Dobbiamo pensare che rispondono tutte ad un unico ordinamento
Qiale ordinamento giuridico
giuridico? Se sì, gradirei sapere quale, perché questa impostazione ci è totalmente sconosciuta.
hanno le banche in generale e la .....................................................................................................................................................................
Banca d’Italia in particolare? riccik: 3d spettacolare
.....................................................................................................................................................................
irmaet: Mai letto qualcosa di così più vicino alla VERITA'.

Ma c'è ancora qualcosa da scoprire ?

John Smith prosegui per favore !!!!!!!!

Non ti ringrazierò mai abbastanza.


.....................................................................................................................................................................
gobseck: Encomiabile J.Smith sarebbe così gentile da indicarmi, se ne è a conoscenza, degli autori o
libri che trattano di questi argomenti?
Grazie infinite.
.....................................................................................................................................................................
Blowin: Io adoro questo treddo
John Smith continua, per favore.
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 51 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

indiano jones: Citazione:


Originalmente inviato da John Smith
Per quanto visto finora, si potrebbe sfatare il mito per cui l’Italia sarebbe una colonia
americana.
Semmai, l’Italia è una colonia della Corona tanto quanto gli Stati Uniti, i cui soldati furono
probabilmente mandati qua a combattere in WW2 per conto della Corona.
A parte il fatto naturalmente che l’Italia, a livello di élite, non è affatto una colonia anzi, come
ho riportato, la City non è altro che l’eredità delle nostre repubbliche marinare rilocalizzate in
un luogo più strategico e consono a gestire le nuove rotte commerciali che si erano aperte in
Europa dal 1492. Inoltre, lo SMOM, ovvero la sede legale della City of London Corporation, si
trova in Via Condotti a Roma dal 1798, anno in cui Napoleone invase Malta e la sede dello
SMOM, trasferendola vicino al Papato che con la bolla “Ad Providam” ne aveva fatto la
fortuna. Cosa abbastanza strana, visto che Napoleone era nemico giurato della Chiesa. Se il
thread dovesse avere una continuazione, dovrebbe partire da quanto successe in Europa tra il
1773 e il 1815.

Napoleone a Malta ci è andato a trovare gli amici di zietto, il cardinale Fesch (zietto materno), cioè
quelli che ce l'hanno messo in Europa...
ma se sostieni che Napoleone ha fatto carriera perché bravo generale ti nominiamo manager della
Telecom.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da indiano jones
“Napoleone a Malta ci è andato a trovare gli amici di zietto, il cardinale Fesch (zietto
materno), cioè quelli che ce l'hanno messo in Europa...
ma se sostieni che Napoleone ha fatto carriera perché bravo generale ti nominiamo manager
della Telecom.

Dimmi dove desumi che io lo abbia scritto o fatto intendere.


Ho riportato un fatto storico, senza nessun giudizio.
Di Napoleone non ho nessuna opinione.
Malta - Wikipedia

Il dominio dei cavalieri finì quando Malta venne presa da Napoleone che si stava dirigendo verso
la campagna d'Egitto nel 1798. Napoleone, autorizzato in precedenza dal Direttorio ad occupare
Malta, chiese un porto sicuro per rifornire le sue navi, e dopo il rifiuto da parte del governo locale
sbarcò il proprio esercito. Il Grande Maestro dei Cavalieri Ospitalieri Ferdinand von Hompesch zu
Bolheim capitolò dopo un solo giorno di combattimenti intorno a La Valletta (i Cavalieri furono
poco decisi nel condurre la difesa, non potendo per statuto prendere le armi contro altri cristiani e
anche perché circa 200 di loro, su 300, erano francesi) e Napoleone si stabilì per pochi giorni
sull'isola, saccheggiando i beni dell'Ordine e instaurando un'amministrazione a lui fedele.

Ultima modifica di John Smith : 06-05-13 alle ore 11:37


.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 52 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

indiano jones: Citazione:


Originalmente inviato da John Smith
“Dimmi dove desumi che io lo abbia scritto o fatto intendere.
Ho riportato un fatto storico, senza nessun giudizio.
Di Napoleone non ho nessuna opinione.
http://www.finanzaonline.com/forum/n...ply&p=36347846

“Il dominio dei cavalieri finì quando Malta venne presa da Napoleone che si stava dirigendo
verso la campagna d'Egitto nel 1798. Napoleone, autorizzato in precedenza dal Direttorio ad
occupare Malta, chiese un porto sicuro per rifornire le sue navi, e dopo il rifiuto da parte del
governo locale sbarcò il proprio esercito. Il Grande Maestro dei Cavalieri Ospitalieri
Ferdinand von Hompesch zu Bolheim capitolò dopo un solo giorno di combattimenti intorno a
La Valletta (i Cavalieri furono poco decisi nel condurre la difesa, non potendo per statuto
prendere le armi contro altri cristiani e anche perché circa 200 di loro, su 300, erano francesi)
e Napoleone si stabilì per pochi giorni sull'isola, saccheggiando i beni dell'Ordine e
instaurando un'amministrazione a lui fedele.
mavalà, con 'sti "fatti" storici ... “

al limite a malta era arrivato il nuovo boss


.....................................................................................................................................................................
gobseck: Aspettiamo con ansia news.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Innanzi tutto grazie per gli apprezzamenti, sono graditissimi e confesso che quando ho
iniziato il thread non pensavo che sarei arrivato a questo punto. La tana del coniglio si è rivelata
molto più profonda di quel che immaginavo quando ci sono entrato.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da gobseck
Encomiabile J.Smith sarebbe cosi gentile da indicarmi, se ne è a conoscenza, degli autori o
libri che trattano di questi argomenti?
Grazie infinite.

Le fonti principali, soprattutto gli spunti, vengono dalla rete. Basta avere una buona connessione, un
po’ di curiosità e voglia di dedicarci del tempo. Son ben consapevole che né la rete né i motori di
ricerca sono nati per caso, evidentemente la volontà è di indirizzare la gente nel virtuale dove tutto è
irreale e innocuo. Un libro o un sito che scriva quello che ho descritto io, non credo esista, non in
italiano almeno. Ho trovato la prima parte del video sulla City of London Corporation di cui ho
linkato la parte 2 e devo dire che è sorprendentemente simile, anche come impostazione, al thread.
Non concordo però la parte finale. The (Secret) City of London, Part 1: History - YouTube
I libri cui faccio riferimento, oltre a "The Empire of the City” , li riporto qua.
Non sono più facilmente trovabili e c’è da tener presente che i temi che io ho riportato sono trattati
in una o due pagine di quei libri, per cui se li acquisti sappi che potresti restare deluso. Ovviamente
sono tutti in inglese, purtroppo in italiano non c’è nulla, che sappia io.

P A G I N A 53 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Frange di tutta Europa, unitevi!

In attesa della conclusione, vi lascio una foto per la quale non servono commenti. Poi, ognuno fa le
considerazioni che ritiene.
Questa è la firma della Costituzione Europea del 2004 a Roma.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Lo stesso giorno, il 29 ottobre 2004, in memoria degli Stati repubblicani europei, i loro
rappresentanti celebrano l'Omega.
Che Significa Omega: definizione

P A G I N A 54 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Nome della 24ª e ultima lettera dell'alfabeto greco (minuscolo w; maiuscolo W), corrispondente
alla o lunga latina ‖ Figurativo, dall'alfa all'omega, dal principio alla fine

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


A questo indirizzo trovate il codice penale americano in cui si stabilisce la territorialità del
diritto marittimo negli Stati Uniti.
US Code Title 18 Section 7
L’Admiralty Law vale sul mare di competenza degli Stati Uniti, sulle navi e sugli aerei con
bandiera americana, isole, isolotti, rocce, depositi di guano (!), ma anche su tutto il territorio
degli Stati Uniti. Incollo un riassunto:

The term "special maritime and territorial jurisdiction of the


United States", as used in this title, includes:
(1) The high seas,
(2) Any vessel registered, licensed, or enrolled under the laws
of the United States,
(3) Any lands reserved or acquired for the use of the United
States,
(4) Any island, rock, or key containing deposits of guano,
(5) Any aircraft belonging in whole or in part to the United
States,
(6) Any vehicle used or designed for flight or navigation in
space and on the registry of the United States
(7) Any place outside the jurisdiction of any nation with
respect to an offense by or against a national of the United
States.
(8) To the extent permitted by international law, any foreign
vessel during a voyage having a scheduled departure from or
arrival in the United States
...
This section first appeared in the 1909 Criminal Code. It made it
possible to combine in one chapter all the penal provisions
covering acts within the admiralty and maritime jurisdiction
without the necessity of repeating in each section the places
covered.

P A G I N A 55 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

A questo punto si può andare a rivedere il codice penale americano basato sull'Admiralty Law e
capire meglio il punto in grassetto, il quale lascia intendere che tutti i mari del mondo sono
controllati (ripeto: controllati, non di proprietà) dagli Stati Uniti, che sono controllati dal District of
Columbia, che è controllato dalla City of London Corporation, che è controllata dallo Smom, che è
controllato... dalla Bolla Unam Sanctam di cui al post n.45.
Naturalmente alla fine di questa catena ho saltato un anello, che andrebbe spiegato proprio con
quello che è successo in Europa tra il 1773 ed il 1815.  
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Uno dei motivi per cui vale la pena leggere questo thread:
nel post n.55 ho linkato un video del film Robin Hood, in cui al minuto 2.30 - 2.32
tra gli abitanti della foresta che imprecano contro Giovanni, emerge un doppiatore con un "vaffa"
spettacolare: Giovanni Il Re Fasullo D'Inghilterra - Robin Hood- (Italian) - YouTube
In realtà è così anche la versione originale al minuto 2.35-2.36: Disney's Robin Hood - The Phony
King Of England - YouTube

.....................................................................................................................................................................
gobseck: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Le fonti principali, soprattutto gli spunti, vengono dalla rete. Basta avere una buona
connessione, un po’ di curiosità e voglia di dedicarci del tempo. Son ben consapevole che né la
rete né i motori di ricerca sono nati per caso, evidentemente la volontà è di indirizzare la gente
nel virtuale dove tutto è irreale e innocuo. Un libro o un sito che scriva quello che ho descritto
io, non credo esista, non in italiano almeno. Ho trovato la prima parte del video sulla City of
London Corporation di cui ho linkato la parte 2 e devo dire che è sorprendentemente simile,
anche come impostazione, al thread. Non concordo però la parte finale. The (Secret) City of
London, Part 1: History - YouTube
I libri cui faccio riferimento, oltre a "The Empire of the City” , li riporto qua.
Non sono più facilmente trovabili e c’è da tener presente che i temi che io ho riportato sono
trattati in una o due pagine di quei libri, per cui se li acquisti sappi che potresti restare deluso.
Ovviamente sono tutti in inglese, purtroppo in italiano non c’è nulla, che sappia io.

Grazie mille, gentilissimo.


.....................................................................................................................................................................
sears: Thread sicuramente illuminante, ma personalmente direi che al di là dell'importanza
dell'ordine di Malta il vero referente della City of London è la massoneria inglese, o meglio anglo-
americana che si rifà direttamente ai principi originali dei cavalieri templari, sia pure rielaborati nel
tempo.

Propenderei quindi per un organizzazione che è in genere in concorrenza e spesso in contrasto vero
e proprio con pari organizzazioni di riferimento vaticano, insomma London, Distric Columbia e
tutti gli annessi e connessi sono un "club" anglosassone e solo anglosassone, la "macchina" con cui
cercano e spesso riescono a controllare il mondo

aggiungerei inoltre la caratteristica tutta britannica di creare paradisi fiscali fatti su misura prima di
tutto per la loro finanza, a partire dalle isole al largo delle coste inglesi per finire con il loro
capolavoro: Cayman, sede praticamente (tra l'altro) di quasi tutti gli hedge fund inglesi, un altro
tassello del loro meccanismo di controllo globale

P A G I N A 56 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da sears
Thread sicuramente illuminante, ma personalmente direi che al di là dell'importanza
dell'ordine di Malta il vero referente della City of London è la massoneria inglese, o meglio
anglo-americana che si rifà direttamente ai principi originali dei cavalieri templari

Stiamo parlando di due cose diverse. Potrei anche io parlarti della massoneria, ma sarebbe sempre
un "pour parler" senza mai la prova certa di quel che si dice.
In questo thread mi sono attenuto a descrivere istituzioni che non sapevamo esistessero come
tali, come lo Smom, e altre che credevi esistessero e invece non ci sono, come l'area del District of
Columbia. Se il Distretto non è uno Stato riconosciuto e non appartiene agli Stati Uniti a chi
appartiene allora politicamente quell'area, alla massoneria? Capisci che il ragionamento non quadra
e la ragione è semplice: la massoneria riguarda il controllo sulle persone, che non troverai mai
scritta da nessuna parte. Ti potrei dire che la massoneria si rifà ai princìpi del Cavalieri Templari, il
che è lampante, proprio perché è stata creata dai Cavalieri Templari ed è ovvio che ci sia una
connessione con quanto scrivo io, perché istituzioni così "nascoste" possono essere amministrate
solo da persone "di fiducia", ed è qui che entra in gioco la massoneria. Nulla toglie per esempio che
il Gran Maestro dell'Ordine di Malta debba essere scelto solo fra gli appartenenti di un certo grado
del Rito Scozzese Accettato, butto lì per dire. Ma né tu, né io, né la stragrande maggioranza dei
massoni stessi lo saprà mai. Capisci quindi che i due argomenti, per quanto interconnessi, sono
differenti. E' come se io dicessi che il calcio nel mondo è comandato dalla Fifa e tu mi ribattessi che
invece comanda Blatter. Mi sono spiegato, no?

Ultima modifica di John Smith : 12-05-13 alle ore 08:56


....................................................................................................................................................................
John Smith: Quel che è certo, perché a dirlo è il sito stesso dell'Ordine, è che Il Sovrano Ordine di
Malta è un ente primario di diritto internazionale. L’Ordine – la cui sede è a Roma, in via Condotti
– ha un governo, una magistratura indipendente, rapporti diplomatici bilaterali con 104 Stati, e
possiede lo status di Osservatore Permanente presso numerose organizzazioni internazionali di
rilievo come le Nazioni Unite. Le sue attività operative sono gestite dai sei Gran Priorati, sei
Sottopriorati e da 47 Associazioni nazionali di Cavalieri presenti nei cinque continenti.
L’Ordine rilascia passaporti ed emette francobolli, batte moneta e dà vita ad enti pubblici melitensi
dotati di autonoma personalità giuridica.
Governo » Sovrano Ordine di Malta - Sito ufficiale
....................................................................................................................................................................
sears: Sono d'accordo con quanto dici, semplicemente vorrei aggiungere che chi controlla la City of
London ha i suoi referenti in appartenenti alla massoneria inglese, quella con sede nella
Freemason's Hall di Great Queen Street, perché la City of London stessa e tutte le sue derivazioni
sono un "club" in cui solo chi è anglosassone, con base nella religione anglicana e massone inglese
può veramente arrivare al vertice

questo non può avvenire per un cattolico (come l'ordine di malta, o vedi i Kennedy..) le stesse
massonerie di altre nazioni anche se riconosciute sono sempre tenute a debita distanza

quindi sottoscrivo senz'altro tutto il thread, ma con una precisazione, questo è un club
esclusivamente inglese, e in seguito anglo-americano con cui loro e soltanto loro esercitano il
controllo globale.

P A G I N A 57 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da sears
...vorrei aggiungere che chi controlla la City of London ha i suoi referenti in appartenenti alla
massoneria inglese,

Questo è assolutamente evidente. Gli ultimi due Gran Maestri dello Smom sono inglesi (Andrew
Bertie prima e Matthew Festing ora), nonostante la lista presenti molti esponenti della nobiltà,
anche italiana: I 79 Gran Maestri » Sovrano Ordine di Malta - Sito ufficiale
Ma soprattutto, basti pensare che le porte che contano nella City of London, quelle delle Livery
Companies, come abbiamo visto si aprono solo se diventi Free-man, impossibile che non vi siano
connessioni con i Free-Masons, e secondo me, come ho scritto nel post n. 80 ci sono pure
collegamenti con lo stato di “dead on the sea” inventato dal Cestui Que Vie Act.

Citazione:

Originalmente inviato da sears


la City of London stessa e tutte le sue derivazioni sono un "club" in cui solo chi è
anglosassone, con base nella religione anglicana e massone inglese può veramente arrivare al
vertice... le stesse massonerie di altre nazioni anche se riconosciute sono sempre tenute a
debita distanza.

Su questo invece non concordo. Per scrivere la frase con tale certezza significa che: o tu ti trovi al
vertice dell’Ordine, nel qual caso mi complimento con te, oppure stai riportando quello che hai
trovato in qualche sito o libro, quindi ti stai solo fidando di fonti altrui. A mio avviso il vertice della
piramide non è quello che sostieni tu e che ho letto tante volte io stesso , il vertice per me è
totalmente apolide e totalmente indipendente dalle religioni, che sono dei paraventi per le
popolazioni. Roncalli ha lasciato aprire uffici in Vaticano a tutti gli esponenti di altri religioni,
Woityla ha baciato il Corano in mondovisione, Bergoglio chiama “fratelli” sia i cardinali sia i capi
degli altri culti.
A mio avviso al vertice “visibile” (si fa per dire) ci sono attualmente due spagnoli. Sopra, non si sa
e non lo sa nessuno. Non essendo questo il tema della discussione, teniamo entrambi la nostra
personale opinione e parliamone volentieri in altro thread, grazie.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Inoltre, lo SMOM, ovvero la sede legale della City of London Corporation, si trova in Via
Condotti a Roma dal 1798, anno in cui Napoleone invase Malta e la sede dello SMOM,
trasferendola vicino al Papato che con la bolla “Ad Providam” ne aveva fatto la fortuna. Cosa
abbastanza strana, visto che Napoleone era nemico giurato della Chiesa.

Devo fare una correzione: non fu Napoleone a portare la sede dello Smom a Roma.
Alcuni siti, ma non quello ufficiale, riportano che l’Ordine si trasferì inizialmente da Malta a San
Pietroburgo per qualche anno. Successivamente, “dopo essersi trasferito temporaneamente a
Messina, a Catania e a Ferrara, nel 1834 l’Ordine si stabilisce definitivamente a Roma dove
possiede, garantiti da extraterritorialità, il Palazzo Magistrale e la Villa Magistrale sul colle
Aventino. 960 anni di storia » Sovrano Ordine di Malta - Sito ufficiale

P A G I N A 58 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Da quando conosco l’equivalenza fra acqua e denaro, mi spiego l’origine di tanti modi
di dire: “gli affari vanno a gonfie vele”, e nel caso contrario si “naviga in cattive acque”.
La Borsa “va a picco”, ma quando va bene allora tutti i titoli ne beneficiano, anche quelli meno
meritevoli perché, dicono a Wall Street, “l’alta marea alza tutte le barche”.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Torno alla foto del post n. 111.
La Chiesa ha sempre lamentato che la Costituzione Europea non cita le radici cristiane dell’Europa
e gli Stati Europei hanno sempre fatto della laicità la loro prerogativa. L’Europa è grande qualche
milione di chilometro quadrato, e in tutto questo spazio a disposizione i delegati si sono trovati a
firmare la Costituzione Europea proprio sotto la statua di un Papa che con la mano alzata sopra di
loro, in modo benevolo ma anche un po’ minaccioso, porge la sua benedizione sull’evento. A
completare la scenografia, tutte le bandiere degli stati rappresentati, tutte con frangia dorata, tutte
inclinate. A parte l’apparente contraddizione da entrambe le parti, c’è un significato simbolico molto
più profondo che merita di essere sottolineato.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Papa cui la statua si riferisce è Innocenzo X° Pamphilj. E’ il Papa che acconsentì alla
stipula del Trattato di Westphalia del 1648, con cui cessava la Guerra dei Trent’anni che aveva
devastato l’Europa Centrale, causando crisi economiche e conseguenti calamità, come la peste, nel
Nord Italia. Riporto due fonti trovate in rete sul Trattato di Westphalia.

....................................................................................................................................................................
John Smith: https://it.wikipedia.org/wiki/Pace_di_Vestfalia
La pace di Vestfalia del 1648 pose fine alla cosiddetta guerra dei trent'anni, iniziata nel 1618, e alla
guerra degli ottant'anni, tra la Spagna e le Province Unite.
All'origine della guerra dei trent'anni può collocarsi il desiderio dei prìncipi tedeschi di porre
definitivamente un freno alle aspirazioni restauratrici del nuovo imperatore asburgico, aspirazioni
sostenute dalla Spagna. Tra le pretese dell'imperatore vi era, infatti, quella di privare i principi
tedeschi del diritto a determinare la religione dei propri regni,
La pace di Vestfalia fu firmata in due località separate a causa dei dissidi tra i cattolici e i
protestanti. Cosicché dapprima si riunirono i cattolici a Münster e i protestanti a Osnabrück. Come
mediatori furono invitati il nunzio pontificio a Colonia Fabio Chigi e l'ambasciatore veneziano
Alvise Contarini. Essi sancirono la sconfitta delle ambizioni asburgiche di imporre il cattolicesimo
come religione dell'Impero, decretando invece la libertà degli stati tedeschi in materia religiosa
P A G I N A 59 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

1648: con la pace di Vestfalia nasce un nuovo ordine mondiale


La Guerra dei Trent'anni genera una netta mutazione della geopolitica europea, con il regresso di
grandi imperi e la comparsa di stati moderni,
Con lo sviluppo degli stati moderni nasce anche un'economia mercantile e, con essa, il futuro
sistema capitalista.
Di fatto saranno due uomini di chiesa, i cardinali Richelieu e Mazarino, ad elaborare i termini della
pace, imponendo un nuovo ordine europeo, in cui la Chiesa viene allontanata dal proscenio della
scena politica.
Fra il 1648 ed il 1914, con una interruzione fra il 1789 e il 1815, il sistema di Vestfalia, di contro,
svolge egregiamente la propria funzione.
La Pace di Vestfalia comporta quattro conseguenze immediate. La prima è quella di mettere un
termine definitivo al conflitto. La seconda è quella di ridisegnare la carta geopolitica dell'Europa
con un centro di gravità che si sposta dal centro-sud (Spagna, Sacro Romano Impero-Austria) verso
ovest e il nord (Francia, Olanda, Gran Bretagna, Svezia). La terza è quella di stabilire due pilastri
essenziali: il mantenimento dell'equilibrio delle potenze e il rispetto assoluto della sovranità
nazionale degli stati appartenenti al sistema e dal quale saranno esclusi, ad esempio, i paesi
extraeuropei "colonizzabili". La quarta conseguenza è quella di mettere fine all'idea che ci si faceva
della cristianità nel medioevo, quella cristianità che Carlo V, nel secolo precedente, pretendeva
ancora di riunificare sotto la bandiera degli Asburgo. Con Vestfalia è l'Europa che si avvantaggia
sulla cristianità. L'indipendenza degli stati (e dei principi) costituirà il nocciolo del sistema nel
momento in cui evapora il concetto di un'Europa cristiana sotto forma di una monarchia universale
gravitante attorno al binomio Roma-casa d'Asburgo.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Innocenzo X° si erge pertanto a protagonista (sconfitto) del Trattato, in quanto in nome
della cessazione delle ostilità e della pace fra i popoli accetta suo malgrado che la Chiesa riduca la
sua influenza sugli Stati nazionali. Nel 1648 nasceva pertanto un Nuovo Ordine Europeo, con gli
stati nazionali a ergersi a protagonisti della scena economica e politica. Ecco come appariva
l’Europa politica nel 1648.

....................................................................................................................................................................
John Smith: I nuovi Stati erano pertanto indipendenti dal vincolo religioso: in un secolo in cui
nascevano nuovi culti, non era più obbligatorio nascere cristiani, quindi non si verificava più la
situazione che vado a descrivere, e che ho già espresso in altri termini nel thread.
Quando nasce un bambino, porta tanta gioia e serenità.

P A G I N A 60 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Cosa fa la Chiesa per quel bambino? Niente! Perché? Perché il bambino per la Chiesa NON
ESISTE: respira, piange, mangia, dorme, ma la Chiesa non se ne accorge e non gliene può fregar di
meno, né del bambino né della felicità che ha portato. Poi i genitori vanno, ed è la prima cosa che
DOVEVANO fare, a chiedere il battesimo del piccolo ed è lì che la Chiesa li accoglie a braccia
aperte. Perché? E’ molto semplice. Perché con il battesimo la Chiesa incamera fra i suoi iscritti una
“new entry”, verso la quale essa è creditrice, perché il bambino che “nasce” con il battesimo viene
contestualmente caricato di un peccato originale da pagare, un debito verso l’eterno da redimere con
i sette sacramenti che saranno concessi dalla Chiesa e che permetteranno di raggiungere la vita
eterna.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Questa storia è terribilmente uguale a quella dell’uomo di paglia già spiegata nei post
77, 78 e 79.
Innanzi tutto, lo stesso destino accomuna i piccoletti che perdono la vita poco dopo la nascita:
abbiamo visto come lo Stato non riconosca un bambino prima che questi venga registrato con il
codice fiscale. Altrettanto, la Chiesa non riconosce un bambino che non sia stato registrato con il
battesimo, tanto che fino a qualche anno fa gli sfortunati bambini morti prima del battesimo non
avevano neppure diritto al funerale in Chiesa.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Ed ecco alla fine, l’obiettivo del thread: evidenziare il trapasso dalla religione (azione
sullo spirito) alla finanza (azione sulla materia) come strumento di controllo della popolazione,
effettuato sempre dalla stessa istituzione. Fino al 1648, i bambini con il battesimo nascevano a
debito, a causa di un Peccato (Originale) che non esiste, non hanno mai commesso personalmente, e
crescevano in una situazione debitoria di sottomissione matematicamente impossibile da redimere:
ci sono sette sacramenti da conseguire per poterlo fare, ma se ne possono ricevere solo 6 perché
matrimonio e ordine sacro si escludono a vicenda.
Dal 1648, i popoli europei trovarono la strada di liberarsi da questa condizione, ma ecco che solo
pochi anni dopo, dal 1666 con il Cestui Que Vie Act, essi si ritrovarono dentro lo stesso scenario,
che oggi ritroviamo in termini ancor più soffocanti: i bambini con il codice fiscale nascono a debito,
vengono introdotti in un sistema che li obbliga a pagare un debito che non esiste (il debito pubblico
è un artificio contabile fatto su carta), che non hanno mai contratto personalmente, e lavorano a
testa bassa tutta la vita lasciandosi espropriare i frutti del loro lavoro per pagare quel debito che è
pure impossibile da pagare. Posso garantire che nell’attuale sistema monetario in cui il denaro è
emesso a debito in regime di monopolio è proprio così, e la prima istituzione a farlo fu proprio la
Bank of England, dislocata nel territorio della City of London Corporation, nei confronti del popolo
inglese. Quando? Ovviamente, nel 1694. I conti tornano: questi sono proprio gli anni in cui la City,
dopo tanti secoli di storia in condotta in sordina, scardina l’antico ordine ed entra sulla scena
mondiale in modo decisivo.
Ed ecco, o riecco, nel post successivo, come è andata a finire…
....................................................................................................................................................................
John Smith: E’ andata a finire così: tutti da Innocenzo X°, mestamente, con bandiere chinate e
ben frangiate d’oro, a chiedere scusa. Fine della festa. L’umiliazione è stata completa: pure la
celebrazione della fine degli Stati Europei scritta sull’Omega e, per non farsi mancare nulla,
Chi è la donna vestita di
l’immancabile Woman in Red , la Signora in Rosso, per far contenti i Superiori Incogniti, una
rosso ? chicca per gli appassionati di magia.e occultismo.

P A G I N A 61 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Questo modo di governare non è nuovo. Non si inventa nulla.
Già i Babilonesi avevano sviluppato un sistema di leggi in base al quale ogni persona è un articolo
commerciale, un business, una “corpo-ration”. Il loro metodo fu trasmesso agli Ebrei (che hanno
forti connessioni con i Fenici, per non dire che sono quasi la stessa cosa) con la cattività babilonese
attuata da Nabuccodonosor e il Talmud, concepito a Babilonia durante quel periodo del 5°-6° secolo
a.C., è il riassunto esatto di questo concetto
Modern 'Commercial Law' is based on Ancient Babylonian Codes

P A G I N A 62 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

E gli attori di questa storia sembrano essere ancor oggi gli stessi: i Babilonesi con la loro Religione
da una parte, i Fenici con la loro Finanza dall’altra.
I rapporti palesi ed occulti , le alleanze e le discordie, la pace e le guerre fra questi due popoli
sembrano essere il tema dominante che determina la storia del pianeta da tremila anni a questa
parte.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Alla luce di tutto questo, se io fossi un alto prelato, cosa penserei oggi della anglicana,
anglofona, eretica City of London Corporation? Penserei che tutto è bene quel che finisce bene. Ci
sono nuove sfide all’orizzonte, nuovi progetti e nuove City che emergono dal nulla come potenze
finanziarie, come Dubai. La vecchia City sembra quindi non essere più necessaria e presto verrà
dismessa, come accadde per le quattro sorelle maggiori italiane, certa è una cosa: SE NON CI
FOSSE STATA LA CITY OF LONDON CORPORATION, AVREMMO DOVUTO
INVENTARLA.
....................................................................................................................................................................
John Smith: D’altra parte, i segreti meglio nascosti sono sempre quelli esposti alla luce del sole e
nessuno ha mai nascosto nulla, tutto è sempre detto chiaro in faccia:
DOMINE DIRIGE NOS.

P A G I N A 63 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: In certi ambienti ed in certe occasioni, neanche una mosca si muove se non in modo
previsto dal protocollo.
Ci sono quelli che in Europa comandano la Germania e la Francia. E' da ritenersi un caso che le
bandiere che si prostrano più di tutte le altre siano quelle tedesca e francese? E' il segno di maggior
devozione o il segno di maggior pentimento?
La questione è aperta.
Il Trattato di Westphalia è senz'altro l'inizio della decadenza del Sacro Romano Impero, che
coinvolgeva proprio queste due nazioni, che con il Trattato si sganciavano dalla Chiesa. Le due
bandiere sono però anche le più vicine al Papa. Io propendo per entrambe le risposte, che insieme
stanno a significare il ripristino del Sacro Romano Impero.

Ultima modifica di John Smith : 18-05-13 alle ore 22:36


P A G I N A 64 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Acqua e denaro: ci sono Paesi con un'economia sottosviluppata, altri invece più evoluti.
I Paesi che intraprendono il passo dal primo stato al secondo, sono chiamati "emergenti".
....................................................................................................................................................................
1/3/5/7/9/11/15: ciao John

tu continua, io leggo, sto zitto e apprezzo

ottimo lavoro
....................................................................................................................................................................
John Smith: Gog e Magog

Magog è citato come figlio di Iafet in Genesi 10 e si stabilirà nella terra di Gog, che viene ritenuta
essere l'Asia Centrale. Con la formazione dell'Unione Sovietica, Gog e Magog furono identificati
nell'Urss. Ad ogni celebrazione del nuovo sindaco della City of London Corporation, vengono
invitati puntualmente Gog e Magog, che la City ritiene essere i suoi guardiani protettori. C'è chi li
identifica anche negli Askenaziti (o Khazar), che sono non-ebrei convertiti all'ebraismo, e sono i
cugini di Magog. Forse è per questo che qualche film di James Bond, agente della Corona, vedeva
alleanze anglo-sovietiche, e forse è per questo che alcuni oligarchi post-Urss hanno tanto feeling
con la City of London Corporation, come Abramovich, o il famoso Khodorkovski pupillo dei
Rothschild.
Comunque sia, Gog e Magog vengono reclutati in Apocalisse 20 da colui che non si può nominare
per combattere al suo fianco la battaglia finale, ma fanno una brutta fine.
Nella foto, stanno sfilando in Threadneedle Street, alla loro destra c'è la Bank of England.

....................................................................................................................................................................

P A G I N A 65 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da 1/3/5/7/9/11/15
ciao John

tu continua, io leggo, sto zitto e apprezzo

ottimo lavoro

Grazie. Il thread, per lo scopo che mi ero prefisso, sarebbe finito.


Mi ero preposto di dimostrare che il peccato originale, con cui la Chiesa ha governato il mondo fino
al 17° secolo, esaurita la sua presa sulle masse, è stato fatto evolvere in chiave mercantile-
finanziaria con il debito pubblico, con risultati ancora maggiori. Con la penitenza del 2004, le
nazioni apostate hanno portato in dote a Roma tutto il mondo colonizzato. Se sono riuscito
nell'intento non spetta a me dirlo.
Per non lasciar cadere la mole di lavoro svolta, nei post successivi riepilogo una breve storia della
Gran Bretagna, almeno per mettere in ordine e in sequenza tutti i personaggi ed eventi storici inglesi
di cui avevo sempre sentito parlare senza cognizione di causa.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Finora ho sempre parlato di Inghilterra e mai di Scozia. La Scozia è sempre stata
autonoma, dal 1370 sotto il Regno degli Stuart, fino ai primi anni del 1700. In questo periodo, aveva
goduto del privilegio di poter dare asilo ai Cavalieri Templari in fuga dagli altri Stati d’Europa. Qui
i Templari fondarono le logge per costruire la loro rivincita, ed è a questo che probabilmente si deve
l’esistenza del Rito Scozzese Accettato.
I post che seguono fanno riferimento alla storia della Monarchia Inglese, e non hanno nulla a che
fare con l’Impero della Corona.
....................................................................................................................................................................
John Smith: L’ Inghilterra, conquistata da Guglielmo il Conquistatore nel 1066, viene governata fino
al 1485 circa dai Plantageneti, la cui dinastia nell’ultima parte si scisse in due rami: i Lancaster e gli
York. La lotta fra queste due famiglie per conquistare il trono è nota come “guerra delle due rose”:
rossa quella dei Lancaster, bianca quella degli York. La vittoria arride agli York, ma la lotta
fratricide intestina ha tolto energie e risorse alla famiglia, tanto è vero che ad impossessarsi del
trono saranno altri parenti, che iniziano un regno di circa 130 anni: sono i Tudor.

....................................................................................................................................................................

P A G I N A 66 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Il più famoso dei Tudor è Enrico VIII: non potendo avere ulteriori figli dalla moglie,
dopo l’unica sopravvissuta Maria, Enrico VIII chiese al Papa di annullare il matrimonio. All’ovvio
diniego papale, Enrico VIII rispose con il famoso scisma del 1534: si dichiarò indipendente dalla
Chiesa di Roma e fondò la Chiesa Anglicana, di cui si pose al vertice. Sposò quindi Anna Bolena da
cui ebbe però un’altra figlia, Elisabetta I. Il re si liberò allora di Anna mandandola al rogo con
l’accusa di stregoneria ma non riuscì ad avere altri eredi maschi.
Lo stemma nobiliare di Enrico VIII e Papa Clemente VII che negò l'annullamento del suo
matrimonio hanno curiosamente lo stesso simbolo gigliato in comune.

....................................................................................................................................................................
John Smith: A governare dopo Enrico VIII fu Maria, figlia della prima moglie, poi sostituita alla sua
morte dalla sorellastra Elisabetta I, detta “la bastarda” perché figlia della seconda moglie di Enrico
VIII. Non la riconoscevano né gli inglesi né i Paesi Europei, in quanto questi ultimi erano legati al
Papa, e pertanto identificavano come erede legittimo al trono Maria Stuart (o Stuarda, in italiano).
Maria Stuart dalla Scozia andò a Londra, ma Elisabetta la fece imprigionare per vent’anni e poi
giustiziare, per fermare l’appoggio popolare di cui Maria godeva da parte dei cattolici, che erano
ancora la maggioranza.
Elisabetta I è detta anche la “vergine” perché non ebbe ufficialmente figli. David Icke riporta che in
realtà ella ebbe un figlio, nientemeno che Francis Bacon, ed afferma che sotto lo pseudonimo di
William Shakespeare ci sia stato invece proprio Bacone.
Con la morte di Elisabetta finì il regno dei Tudor, perché fu gioco facile per il figlio di Maria Stuart,
Giacomo I, raccogliere un potere rimasto ormai nelle mani di nessuno. Iniziava la dinastia degli
Stuart
....................................................................................................................................................................
John Smith: Il 17° secolo è il periodo più tribolato dell’Inghilterra, con conseguenze che
impatteranno su tutto il mondo. Va ricordato che questi sono gli anni in cui arrivano nella City of
London i banchieri e mercanti italiani, che vi spostavano i loro traffici così come ad Amsterdam,
detta la Venezia del Nord. Vi immigrano anche gli ebrei, nel posto giusto al momento giusto, spinti
dalla provvidenziale (e non casuale secondo me) diaspora che li colpiva soprattutto in Spagna.
Giacomo I° inizia il regno che sono appena state costituite le due East India Company, quella
olandese e quella inglese, il cui nome originale completo è “Governor and Company of Merchants
of London trading into the East Indies". Egli dà vita, come visto nel post n.61, alle due Virginia

P A G I N A 67 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Company. In questi primi anni del ‘600 si mette pertanto in azione a pieno regime la macchina
colonizzatrice che porterà al dominio globale della Corona nei secoli successivi.
Giacomo ha anche il tempo di ordinare la riscrittura della Bibbia in una nuova versione, nota ancor
oggi come la Bibbia di Re Giacomo.

Ultima modifica di John Smith : 25-05-13 alle ore 21:38


....................................................................................................................................................................
John Smith: I decenni successivi vedono l’incendio di Londra, il Cestui Que Vie Act, , la dittatura di
Cromwell, tre guerre con l’Olanda per dispute tra la due East India Company, , le solite rivalità con
la Francia e la Rivoluzione Inglese. Tutto finisce con il matrimonio di Maria II Stuart con l’olandese
Guglielmo d’Orange Nassau. Guglielmo è il primo sovrano degli Stati moderni a vantare il triste
primato di aver indebitato uno Stato con la prima Banca Centrale mai fondata, la Bank of England,
nel 1694. Morti re e regina, la Gran Bretagna fu unita in un unico Regno da parte di Anna Stuart.

P A G I N A 68 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................

John Smith: Non essendoci nessuno dopo di Anna Stuart, arrivarono ai primi del ‘700 in Inghilterra
gli Hannover, tedeschi. Dal 1917 il re Giorgio V Hannover, per opportunismo politico in vista delle
imminenti guerre con la Germania, cambiò il nome della casata nell’attuale Windsor.
Nonostante a governare gli Inglesi in 1000 anni siano arrivati francesi, scozzesi, olandesi, tedeschi,
nonostante si siano succeduti fatti e persone di qualsiasi tipo, il Guglielmo il Conquistatore del 1066
fa in tempo ad essere il 25° bisnonno dell’attuale sovrana Elisabetta II. Lo stemma dei Plantageneti
e la loro lingua sono tutt'oggi presenti nei documenti ufficiali del Governo del Regno Unito.

La frase in lingua francese


Dieu et mon droit (in italiano:
Dio ed il mio diritto) è il motto
del Sovrano del Regno Unito.

HONI SOIT QUI MAL Y


PENSE “Sia vituperato chi ne
pensa male”

P A G I N A 69 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Torno alla City of London Corporation perché c’è ancora in sospeso una domanda
senza risposta.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
in molti si pongono la domanda: per chi sta combattendo il soldato nella foto?
Per chi e per cosa ha combattuto questo soldato americano in Irak? Di quale Stato ha onorato la
bandiera?

I soldati che combattono per la conquista della terra dovrebbero chiamarsi “landers”, invece in
America li chiamano “marines”, ed è giusto così, perché i marines appartengono alla Us Navy,
l’esercito più importante del mondo.

P A G I N A 70 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 26-05-13 alle ore 22:41


....................................................................................................................................................................
John Smith: Quale era l’obiettivo della missione a Babilonia, o Irak per dirla in termini attuali, ora
che la missione stessa si è conclusa?
Non la democrazia, che non è stata portata.
Non le armi di massa, che non sono state trovate.
Non il dollaro, che sta preso né più ne meno di quando è iniziata la missione.
Non il petrolio, che è finito in mani altrui: della Cina, che ha finanziato la missione acquistando il
debito americano, e della Bp, ovvero della City of London Corporation.

....................................................................................................................................................................
bigmatch: Beh direi che con l'ultima affermazione ti sei dato anche la risposta, anche se a parer mio
rimane ancora altro da sapere sui motivi della missione in Irak, qualcosa che non ha a che fare con
la semplice economia o con la mera geopolitica, ma con altro.

Comunque di nuovo complimenti per il tuo 3d:


....................................................................................................................................................................
John Smith: Che abbia combattuto per la City of London Corporation non è una novità per i lettori
del thread, visto che lo avevo scritto già al post 113

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
A questo punto si può andare a rivedere il codice penale americano basato sull'Admiralty Law
e capire meglio il punto in grassetto, il quale lascia intendere che tutti i mari del mondo sono
controllati (ripeto: controllati, non di proprietà) dagli Stati Uniti, che sono controllati dal
District of Columbia, che è controllato dalla City of London Corporation, che è controllata
dallo Smom, che è controllato...ecc.

P A G I N A 71 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

La missione ha permesso di portare il prezzo del petrolio da 20 a 100 dollari e far esplodere il
prezzo di tutte le materie prime, di cui il maggior esportatore mondiale è la Russia, ovvero ... Gog e
Magog. Grazie a questa guerra, Gog e Magog in dieci anni hanno azzerato il debito estero e sono
passati da una gravissima situazione economica a una situazione di supremazia, anche militare,
visto che l'esercito concorrente è stato nel contempo sfiancato.
E sullo sfondo, la City of London Corporation a manovrare gli eventi perché, come si è visto nel
post 137, la City of London Corporation è molto affezionata a Gog e Magog.

Ultima modifica di John Smith : 26-05-13 alle ore 23:14


....................................................................................................................................................................
John Smith: La mia risposta: il soldato americano sta combattendo per l’Impero del mare dei Fenici
oggi rappresentati sul campo dagli Stati Uniti, controllati dal District of Columbia, controllato dalla
City of London Corporation, controllata dall’Ordine di Malta (controllata dai Gesuiti), controllato
dal Vaticano, che oggi rappresenta … Babilonia.
Anche l’Italia ha ovviamente fatto parte della spedizione, da che parte operasse veramente non mi
sento di dirlo, ho notato che la sa missione non si chiamava Antica Fenicia, bensì Antica Babilonia.
Anche questo comunque lo avevo già scritto al post 131

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
E gli attori di questa storia sembrano essere ancor oggi gli stessi: i Babilonesi con la loro
Religione da una parte, i Fenici con la loro Finanza dall’altra.
I rapporti palesi ed occulti , le alleanze e le discordie, la pace e le guerre fra questi due popoli
sembrano essere il tema dominante che determina la storia del pianeta da tremila anni a
questa parte.

Potrei presumere che si sia combattuto per questione esoteriche, la terra dei Sumeri è quella in cui si
dice atterrarono sulla Terra gli Anunnaki, magari in lotta con altre entità sbarcate sul monte
Hermon, questi sono discorsi veramente affascinanti ma purtroppo avendo a disposizione solo
supposizioni e nessuna prova preferisco ho preferito mantenere il discorso in ambito più “terreno”.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Rebus.
Questo thread è riservato alle istituzioni e non alle persone che le gestiscono, per cui fornisco solo
una traccia. Interpretazioni libere.

P A G I N A 72 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Riunione aziendale della City of London Corporation a giugno, quest'anno appena
fuori sede. La Regina 'Olanda e Dama di Malta terrà l'inaugurazione per l'ultima volta.
Bilderberg 2013 | The Grove Hotel, Hertfordshire, June 6th-9th
The Grove Hotel, Hertfordshire, June 6th-9th (Watford)

Participants
I soliti noti, niente di che, non c'è azienda che non offra la cena agli operai una volta l'anno. C'è pure
Google presente.

P A G I N A 73 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Località dell'incontro assolutamente azzeccata.
Primo, per l' opera, se così si può chiamare, che si trova nel parco dell'hotel,
che ci ricorda che in Inghilterra sono tutti morti in acqua dal 1666.
La City of London Corporation ci ha costruito il suo impero.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Secondo, perché l'hotel si trova troppo smaccatamente vicino a Leavesden
dove la Warner Bros ha girato Harry Potter, per pensare che sia casuale.
Per i mangiamorte non c'è posto migliore.
Location | The Grove Hotel, Hertfordshire

P A G I N A 74 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
Ebenezer Scrooge: John, come vanno gli affari?

....................................................................................................................................................................
P A G I N A 75 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: [QUOTECome vanno gli affari John[/QUOTE]

Direi discretamente, ora sono in Transilvania,


dove non fanno neanche più notizia le visite di quello che è considerato sempre più comunemente il
re di Valacchia, Charles. Il principe ha infatti ammesso da tempo la sua discendenza da Vlad
l'Impalatore in arte Dracula.

Roman in UK | Romanian in UK | Principalul loc de informare a romanilor din UK | Newspaper


online - Printul Charles revine in Romania

Comunque non mi ci vedo a vendere scarpe.


Meglio fare l'infiltrato alla guida della London Virginia Company, o al timone del Titanic, o killer
professionista in Mr & Mrs Smith. Più di tutti, visto che nella vita io sono il numero quattro,
preferisco "Io sono il numero quattro".
....................................................................................................................................................................
Fabrizio Rino: banconote
Avete mai fatto caso ai ponti che sono raffigurati sulle banconote?
https://it.wikipedia.org/wiki/File:E...002_issue).jpg

Sapete chi fa i ponti?


Ma il pontefice (vedi dizionario etimologico)
Etimologia : pontefice;
....................................................................................................................................................................
John Smith: Che bandiera batte il Britannia?
Quella del Regno Unito o quella del Sovrano Ordine di Malta?
La Regina presente sullo yacht rappresentava il Regno Unito o la City in quanto Dama di Malta?
Comunque sia, oggi è l'anniversario del funesto 2 giugno 1992 in cui, su questo yacht, i
rappresentanti della City of London Corporation misero al sicuro le proprietà della Corona prima di
passare a distruggere lo Stato Italiano.
Ciampi era parte dell'organizzazione in quanto Governatore di Bankitalia. Per la buona riuscita
dell'evento è stato premiato con la carica di Presidente della Repubblica e come tale ha fatto del 2
giugno una festa nazionale, ulteriore inchino ai propri maestri.

P A G I N A 76 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Ciampi in Bankitalia, Draghi al Tesoro, Monti sui giornali e poi in Commissione
Europea, sono solo alcuni dei nomi di quelli che si sono prestati all'opera.
Tutti in Europa sanno che il Barcellona alleva ed istruisce i suoi gioielli calcistici fin da piccoli nella
famosa Cantera, costruendosi internamente il patrimonio per il futuro. Nessuno invece sa che le tre
persone succitate fanno parte di quella lista infinita di persone del mondo politico/finanziario, e
nessuna del mondo industriale, che hanno studiato dai gesuiti, come Van Rompuy, Barroso, e
tantissimi altri. Da queste persone non è mai uscito nulla se non aride parole che generano politica
sterile, il loro successo è arrivato senza alcuna competizione, perché è stato deciso nelle stanze
chiuse di chi decide al lontano dagli occhi del pubblico.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Il Regno Unito ha DUE servizi segreti:
- il Security Service, noto come MI5, che si occupa di sicurezza interna...
- il Secret Intelligence Service, noto come MI6, ...Il SIS lavora oltremare.

A dire il vero c'è un terzo organismo, il GCHQ, che fa spionaggio e intercettazioni a tutti i
livelli, una specie di Echelon ...

Non ci posso credere, gli americani sono spiati sulle carte di credito.
Io da italiano abituato all'Inquisizione Fiscale di Befera trovo invece scandaloso che gli americani si
scandalizzino per così poco. In ogni caso, avevo visto giusto. Per quale servizio avrà lavorato il
GCHQ visto che il MI5 fa sicurezza interna?
Usa: 007 spiano anche carte di credito - Mondo - ANSA.it

WEBGATE, ANCHE 007 GB HANNO ACCESSO A INFORMAZIONI USA - L'agenzia per la


sicurezza elettronica britannica, la GCHQ, ha avuto accesso segreto dal giugno 2010 ai dati del
programma di sorveglianza americano Prism con cui l'Fbi e la Nsa carpivano informazioni dalle
maggiori aziende di internet. E' quanto rivela il sito del britannico Guardian.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
A questo punto si può andare a rivedere il codice penale americano basato sull'Admiralty Law
e capire meglio il punto in grassetto, il quale lascia intendere che tutti i mari del mondo sono
controllati (ripeto: controllati, non di proprietà) dagli Stati Uniti, che sono controllati dal
District of Columbia, che è controllato dalla City of London Corporation, che è controllata
dallo Smom, che è controllato...dalla Bolla Unam Sanctam di cui al post n.45.
Naturalmente alla fine di questa catena ho saltato un anello, che andrebbe spiegato proprio
con quello che è successo in Europa tra il 1773 ed il 1815.

E quando scrivo controllati, intendo proprio CONTROLLATI.


Questo episodio capita a fagiolo perché nei prossimi giorni riporterò un esempio di come sia
evidente l'opera della City of London Corporation (e non solo) negli eventi degli ultimi anni,
nascosta dietro il paravento offerto da politici burattini sparsi nei territori sopra menzionati.
....................................................................................................................................................................

P A G I N A 77 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Non ci posso credere, gli americani sono spiati sulle carte di credito.
Io da italiano abituato all'Inquisizione Fiscale di Befera trovo invece scandaloso
che gli americani si scandalizzino per così poco.
In ogni caso, avevo visto giusto. Per quale servizio avrà lavorato il GCHQ visto che il MI5 fa
sicurezza interna?
Usa: 007 spiano anche carte di credito - Mondo - ANSA.it

WEBGATE, ANCHE 007 GB HANNO ACCESSO A INFORMAZIONI USA - L'agenzia per la


sicurezza elettronica britannica, la GCHQ, ha avuto accesso segreto dal giugno 2010 ai dati
del programma di sorveglianza americano Prism con cui l'Fbi e la Nsa carpivano
informazioni dalle maggiori aziende di internet. E' quanto rivela il sito del britannico
Guardian.

Ça va sans dire, Fbi è nel District of Columbia, la Nsa invece nel Maryland a 16 km da Washington
D.C.
http://www.fbi.gov/contact-us/fbi-headquarters
FBI Headquarters
935 Pennsylvania Avenue, NW
Washington, D.C. 20535-0001
(202) 324-3000

National Security Agency - Wikipedia


Il quartier generale dell'NSA è a Fort George G. Meade nel Maryland, a circa 16 chilometri da
Washington.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Non si può sperare di fare il Presidente degli Stati Uniti se non si fa parte dell'élite.
Initial Membership List of the Knights of Malta
Ronald E. Reagan
George W. Bush
Bill Clinton
George H.W Bush
....................................................................................................................................................................
John Smith: Ma la selezione dei candidati avviene già molto prima,
da Santorum a Ron Paul, a Romney, non si muove frangia che la City non voglia

P A G I N A 78 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Non sono pratico di tribunali, per fortuna, ma se tanto mi dà tanto, anche l'Italia si
inchina al giudizio del diritto del mare, perfino a Forum di Canale 5.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Summit Ue in corso.
Tante bandiere, un'unica frangia e un'unica regia, teatrini con attori mangiamorte, frasi vuote trame
banali e nessun risultato. La direzione imposta dalla Corona è una sola, dietro la parola Austerity è
ormai palese e incontrovertibile il progetto, realizzato, di distruzione definitiva della classe media
occidentale.
C'è chi intravede nelle recenti parole del Papa un attacco al sistema finanziario, io non me ne sono
accorto, Bergoglio ha detto "Oggi, se calano gli investimenti è una tragedia, ma se la gente muore di
fame non succede niente", io più di un "le cose stanno così, fatevene una ragione" non riesco a
intravedere. Chi ama i poveri, se non ci sono poveri resta da solo.

....................................................................................................................................................................

P A G I N A 79 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da John Smith
Riunione aziendale della City of London Corporation a giugno, quest'anno appena fuori sede.
La Regina 'Olanda e Dama di Malta terrà l'inaugurazione per l'ultima volta.
Bilderberg 2013 | The Grove Hotel, Hertfordshire, June 6th-9th
The Grove Hotel, Hertfordshire, June 6th-9th (Watford)

Participants
I soliti noti, niente di che, non c'è azienda che non offra la cena agli operai una volta l'anno.
C'è pure Google presente.

Il Bilderberg è davvero la convention annuale della City,


non a caso deve essere una Dama o Cavaliere di Malta a presiederla, come era appunto la Regina
d'Olanda. Monti è un ospite fisso, anzi non è ospite, come abbiamo visto nel post 97 lui è un Alto
Funzionario, ovvio che non possa mancare.
Non era invitato quest'anno il referente siriano capo dei "ribelli" che invece c'era l'anno scorso,
evidentemente i risultati sul campo non sono stati soddisfacenti.

A me preme sottolineare la presenza di questo carneade, una new entry, in Italia non l'ha notato
nessuno, ma per sapere qualcosa sul nostro paese bisogna farsela dire oltre confine
Grillo, Ulrich Germany CEO, Grillo-Werke AG This is a Zinc and Sulphur company. Not sure why
he was invited. He does have the same last name as Beppe Grillo, the Italian politician who is
upsetting the Globalists.
Annotated 2013 Bilderberg Attendee List | Video Rebel's Blog
D'altra parte, nel gotha della finanza ci vuole un'azienda familiare ogni tanto, no?
Willkommen bei GRILLO

Ultima modifica di John Smith : 15-06-13 alle ore 09:16


....................................................................................................................................................................
John Smith: Bolle Papali

La storia del mondo è la storia delle Bolle Papali.


Al post n. 45 ho già citato la Bolla Unam Sanctam del 1302, con cui il papa divideva il governo del
pianeta tra la spada spirituale, esercitata dalla Chiesa, e la spada materiale esercitata dai sovrani ma
sempre al servizio della spada spirituale e quindi al servizio della Chiesa. Questo perché, secondo
Bonifacio VIII, sin dai tempi di Noè la Terra appartiene alla Chiesa.
Bonifacio VIII è un Caetani. Ai suoi eredi di oggi appartiene palazzo Caetani che fu, secondo alcuni
ricercatori, la prigione di Moro prima di esser trovato nella Renault 4 nell’omonima via.

P A G I N A 80 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Nel post n.42 ho citato Papa Clemente V che sconvolgeva l’Europa con 3 bolle:

• con la Pastoralis præminentiæ del 1307 ordinava l’arresto dei Templari;

• con la Vox in Excelso del 1312 aboliva definitivamente l’Ordine;

• con la Ad Providam, pochi giorni dopo, assegnava le proprietà dei Templari agli Ospedalieri, poi

Cavalieri di Malta ad eccezione delle proprietà in terra di Aragona, Castiglia, Maiorca e Portogallo.
La somiglianza fra l’araldica di Clemente V e lo stemma di Aragona manifesta un certo conflitto di
interesse nella decisione.

....................................................................................................................................................................

P A G I N A 81 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Con l’abolizione dell’Ordine dei Templari si smantellava anche il sistema finanziario
vigente. I decenni successivi furono caratterizzati dall’anarchia finanziaria e monetaria,
che culminarono nel crollo economico degli anni ’40 e nella conseguente peste del 1348 con la
quale la popolazione europea si ridusse di un terzo. Col provvidenziale Giubileo del 1350, stabilito
da Clemente VI, nella residenza di Avignone, nel 1342, la Chiesa permetteva la cancellazione di
ogni debito finanziario ai fedeli che partecipassero all’evento e l’economia poté rifiorire. Lo
smantellamento del sistema finanziario avvenuto nel 1971 con l’abolizione del gold standard e
l’esplosione del debito globale ripercorrono sinistramente oggi lo stesso percorso intrapreso dopo la
Bolla Ad Providam del 1312.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Anche se il colonialismo fu praticato dalle nazioni europee, esso avvenne sotto la regia
della Chiesa con le sue Bolle Papali.
Con la Bolla Romanus Pontifex del 1454, Papa Nicola V preparava il terreno per la colonizzazione
del mondo che iniziò il secolo successivo.
Romanus Pontifex - Wikipedia
La Bolla va certamente letta con lo spirito del tempo, certo è che non è questo l’insegnamento del
Cristo.
Per molti anni fu condotta la guerra contro i popoli di questi luoghi in nome del re Alfonso e
dell'Infante e durante la lotta numerose isole vicine furono sottomesse ed occupate pacificamente;
esse sono ancora in loro possesso, con il mare vicino. Da allora anche molti abitanti della Guinea
ed altri negri furono catturati con la violenza, mentre altri erano ottenuti con lo scambio di articoli
non proibiti, o con altri contratti legali d'acquisto, e furono mandati nel regno suddetto. Di questi
un gran numero era stato convertito alla Fede Cattolica e si può sperare, con l'aiuto della

P A G I N A 82 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

misericordia Divina, che se viene continuato fra loro un progresso di tal genere, pure quei popoli
verranno convertiti alla Fede, o almeno verranno acquistate a Dio le anime di molti di loro. »
« Perciò noi, […], poiché abbiamo concesso precedentemente con altre lettere nostre tra le altre
cose, piena e completa facoltà al re Alfonso di invadere, ricercare, catturare, conquistare e
soggiogare tutti i Saraceni e qualsiasi pagano e gli altri nemici di Cristo, ovunque essi vivano,
insieme ai loro regni, ducati, principati, signorie, possedimenti e qualsiasi bene, mobile ed
immobile, che sia di loro proprietà, e di gettarli in schiavitù perpetua e di occupare, appropriarsi e
volgere ad uso e profitto proprio e dei loro successori tali regni, ducati, contee, principati, signorie,
possedimenti e beni, in conseguenza della garanzia data dalla suddetta concessione il re Alfonso o
il detto Infante a suo nome hanno legalmente e legittimamente occupato le isole, terre, porti ed
acque e le hanno possedute e le posseggono, ed esse appartengono e sono proprietà “de iure” del
medesimo re Alfonso e dei suoi successori; […] possano compiere e compiano questa pia e
nobilissima opera, degna di essere ricordata in ogni tempo, che noi, essendo da essa favoriti la
salvezza delle anime, il diffondersi della Fede e la sconfitta dei suoi nemici, consideriamo un
compito, che concerne Dio stesso, la sua Fede, e la Chiesa Universale – con tanta maggior
perfezione, in quanto, rimosso ogni ostacolo, diverranno consapevoli di esser fortificati dai più
grandi favori e privilegi concessi da noi e dalla Sede Apostolica. »
....................................................................................................................................................................
John Smith: Con la Bolla Papale Aeterni Regis del 1481 Papa Sisto IV attribuiva alla Spagna le
Isole Canarie ed al Portogallo tutte le terre che si trovavano a sud delle stesse Isole Canarie.
Ma con la Bolla Papale Inter Caetera del 1494, Alessandro IV attribuiva alla Spagna le terre ad
ovest di Capo Verde. Qui scoppiarono gli attriti tra Spagna e Portogallo, perché l’America Centro
Meridionale, appena “scoperta”, era assegnata con le due Bolle ad entrambi i Paesi.
La cartina politica di oggi testimonia quanto sia forte nei secoli l’autorità della Chiesa. Tutte le terre
americane a sud delle Canarie parlano spagnolo/portoghese, mentre la latitudine delle Canarie
coincide quasi perfettamente con il confine settentrionale del Messico, a nord del quale comincia il
colonialismo di altri Stati: la Francia di Luigi XIV (Louisiana) e le due Virginia Company. Tutti si
sono attenuti all’ordine ecclesiastico, cattolici, calvinisti o protestanti che fossero.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Come si conviene per un vero Impero del Mare, la City of London Corporation si trova
su un meridiano che tracciato su una cartina assieme al suo antimeridiano
corre quasi esclusivamente in acqua.

P A G I N A 83 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Il meridiano di Greenwich è dal 1884 il meridiano di riferimento


utilizzato per la navigazione, come fu deciso a Washington D.C.
nella Conferenza dei Meridiani. Sicuramente nella votazione
deve aver inciso il fattore casalingo, visto che il primo meridiano
riconosciuto è stato quello di Parigi.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Il meridiano di Parigi infatti è famoso perché nella Conferenza di Parigi del 1793 fu
stabilito ufficialmente il Metro, inteso come la decimilionesima parte del semimeridiano di Parigi.
Ovvero, un metro è lungo quanto la strada, percorsa in linea retta, tra il Polo NOrd e l'Equatore
passando per Parigi, diviso 10.000.000=.
E qui cominciano misteri più grandi di noi.

....................................................................................................................................................................
John Smith: L'opposto del meridiano di Londra è il meridiano che tracciato sul mappamondo corre
per la maggior parte rispetto a tutti gli altri meridiani sulla terra emersa.
Casualmente, questo è il meridiano della Piramide di Giza.
In questo modo, la Piramide di Giza risulta trovarsi al centro di tutte le terre emerse del pianeta.
P A G I N A 84 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Molte delle misure della Piramide di Giza testimoniano però che chi la costruì
conosceva sicuramente il metro.
La Camera dei Re risulta trovarsi per esempio ad una latitudine che espressa in gradi centesimali
corrisponde quasi perfettamente alla velocità della luce espressa in kilometri.
Ma soprattutto, l'unità di misura usata per le Piramidi, il cubito reale, è esattamente pari alla
differenza, in cm, che si ottiene sottraendo la sezione aurea (numero di Fibonacci) al quadrato dal pi
greco.
π - Φ * Φ =52,36
Il cubito reale inoltre risulta essere π /6.
Qui si trova un po' di numerologia sulla Grande PIramide.
CUN - Centro Ufologico Nazionale - Misteri dell'antico Egitto
Il fatto è che la Grande Piramide è stata costruita millenni prima del 1793, qualcuno indica
addirittura, secondo me giustamente, il 10500 a.C.
Quindi i costruttori della Piramide conoscevano il metro ma anche il numero che Fibonacci
ufficialmente scoprì nel 1175, ma pienamente compreso e utilizzato anche dall'architetto del
Partenone.
Perché il metro scomparì per millenni? Chi lo fece scomparire? Chi lo custodì per millenni? Perché
lo ripristinò nel 1793? Sono domande senza risposta, e il nostro sistema di istruzione preferisce
ignorare la questione per non dover mettere in discussione tutto se stesso.

P A G I N A 85 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Quando ci si incammina nello studio del passato abbandonando il percorso ufficiale
imposto dal sistema di istruzione, ci si rende conto che contrariamente a quanto insegnato a scuola,
siamo stati preceduti su questo pianeta da civiltà molto evolute, civiltà che disponevano di
conoscenze astronomiche, fisiche, matematiche ben superiori a quelle attuali. Più che il risultato di
un costante miglioramento, il patrimonio intellettuale e tecnologico di oggi sembra essere il lascito
di un tesoro del passato che viene coscientemente e gradualmente lasciato filtrare, con finalità
sconosciute.
Il sistema d’istruzione odierno invece è basato sulla teoria dell’evoluzione e sul principio della lotta
per la sopravvivenza. Questi due concetti, che fanno sempre più acqua da tutte le parti, hanno però
costituito il supporto ideologico con cui la City of London Corporation ha giustificato il suo
espansionismo coloniale condotto senza scrupoli: basti pensare all’oppio, con cui nel XIX° secolo
fu drogato un intero continente.
In quest’opera, C.Darwin prima, con la sua legge della sopravvivenza che riconduce i rapporti
umani a semplici relazioni fra animali della giungla, a Adam Smith dopo, mascherando da finto
liberismo la legge del più forte che mangia il debole, sono stati i principali agenti intellettuali della
Corona.
....................................................................................................................................................................
John Smith: “La storia mi darà ragione perché sarò io a scriverla”. (W.Churchill)

Ecco perché la City of London Corporation si è premurata di sfruttare la propria leadership


imponendo nei territori di conquista (praticamente tutto il mondo industriale e auto-definitosi
"civilizzato") i concetti funzionali al proprio uso e consumo. Ad eseguire questa opera è una delle
Livery Companies più importanti: la “The Worshipful Company of Haberdashers” (vedi post n. 41).

Worshipful Company of Haberdashers - Wikipedia, the free encyclopedia


The Worshipful Company of Haberdashers”) is one of the senior Livery Companies of the City of
London. The organisation, following on from the Mercers' Company, another Livery Company
connected with clothing and haberdashery, received a Royal Charter in 1448.
…The formal name under which it is incorporated is The Master and Four Wardens of the
Fraternity of the Art or Mystery of Haberdashers in the City of London.
…, the Company now serves as an educational and charitable institution, whilst being proud to
maintain links with its heritage by giving awards to fashion education.
P A G I N A 86 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

The Company ranks eighth in the order of precedence of Livery Companies; as such it is regarded
one of the "Great Twelve City Livery Companies". The Company's motto is Serve and Obey. …
As an educational institution, the Haberdashers' Company has a proud tradition of supporting
excellence in schools. …
Being a principally Christian organisation, the Haberdashers' presents copies of the King James
Bible to starters at all their schools. The Company is sole trustee of two major educational
charities: Haberdashers' Aske's Charity[1] and William Jones's Schools Foundation
TRADUZIONE CON GOOGLE:
Venerabile Compagnia di Mercerie - Wikipedia , l'enciclopedia libera
La Venerabile Compagnia di Mercerie ") è uno degli alti Società livrea della City di Londra .
L'organizzazione , a seguito della Compagnia delle Mercers ' , un altro Livrea Azienda connesso
con l'abbigliamento e merceria , ha ricevuto un Royal Charter nel 1448 .
... Il nome formale con il quale è incorporato è Il Maestro e quattro Sorveglianti della Fraternità di
arte o mistero della Mercerie nella City di Londra.
... , La Società ora serve come istituzione educativa e caritativa , pur essendo orgogliosi di
mantenere legami con il suo patrimonio , dando premi all'istruzione moda.
La Società classifica ottavo in ordine di precedenza delle Imprese livrea , come tale, è considerato
uno dei "Grandi Dodici Città Livery Companies" . Il motto della società è servire e obbedire. ...
Come istituzione educativa , Società di Mercerie ' ha una fiera tradizione di sostegno dell'eccellenza
nelle scuole. ...
Essendo una organizzazione prevalentemente cristiana , la Mercerie ' presenta copie della Bibbia di
Re Giacomo per cominciare a tutte le loro scuole . La Società è unica depositaria di due importanti
associazioni di beneficenza educativi : Carità di Mercerie ' Aske [ 1 ] e la Fondazione Scuole di
William Jones

....................................................................................................................................................................
John Smith: Putin e Ras-Putin.
Di come la City of London Corporation conquistò e controlli tuttora la Russia.
Detto chiaro in faccia a tutti, come tutti i segreti meglio nascosti.

P A G I N A 87 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: In un thread dedicato agli Stati paralleli, è obbligatorio un accenno al Monte Athos, che
un caro amico greco definisce perfettamente come “il Tibet d’Europa”. Con accesso riservato ai soli
uomini, patria di tanti monasteri e misteri, il Monte Athos è parte solo formalmente della Grecia.
Per entrarci è obbligatorio il visto, e ci si può fermare pochi giorni.
† Athos The Holy Mountain ---- Mount Athos ----- Holy Mountain ----- Agio Oros

P A G I N A 88 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Questo territorio gode di una sorta di immunità diplomatica. Il mio amico mi assicura
che qui ripararono i Romanov in fuga dalla Russia, perché qui sul Monte Athos essi sono di casa, e
un’occhiata ai loghi lo confermerebbe. Un oscuro incidente aereo avvenne qualche anno fa, in cui
morì il Patriarca di Alessandria.
Lega ItaloEllenica | Grecia.it - EllasItalia.eu • Leggi argomento - INCIDENTE AEREO A
MONTE ATHOS MUOIONO 17 PERSONE
I rumors locali assicurano che Putin doveva far parte della spedizione, ma all’ultimo momento il
suo imbarco fu annullato dalla sua sicurezza.

....................................................................................................................................................................

P A G I N A 89 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: 17 aprile 2013. Funerali di M. Thatcher nella basilica di St.Paul.


La Regina entra nella City of London Corporation e viene accolta dal Sindaco della City. La foto
dimostra perfettamente con quanta meticolosità sia stato preparato il cerimoniale. Nulla si svolge
per caso, e se il sindaco accoglie la Regina sui gradini è perché è stato studiato che avvenga proprio
così. In questo modo la stretta di mano avviene in un momento in cui la Regina sta in basso di
fronte al Sindaco, palesando la sua subordinazione come Monarca del Regno Unito verso il potere
della City of London Corporation, un tempo città Templare e dal 1312 appartenente agli Ospedalieri
(poi Smom).
Un protocollo simile era previsto ogni qualvolta l'incontro avveniva presso Temple Bar.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Il parruccone che nella foto sopra sta di fianco al Lord Mayor Roger Gifford svolge il
ruolo di "The Remembrancer", ed è colui che intrattiene tutte le relazioni della City of London
Corporation con il Regno Unito, dalla Casa Reale al Parlamento, dove con il suo veto può bloccare
qualsiasi legge che leda gli interessi della City. La sua influenza su Westminster è talmente alta che
è stato oggetto di interrogazioni sui giornali e contestazioni di piazza.
City remembrancer - Wikipedia, the free encyclopedia

The Remembrancer is one of the City of London’s Chief Officers and the role dates back to 1571.
His traditional role is as the channel of communications between the Lord Mayor and the City of
London on the one hand and the Sovereign, Royal Household and Parliament on the other. The
Remembrancer is also the City's Ceremonial Officer and Chief of Protocol.
In an opinion piece in The Guardian Newspaper, George Monbiot made the following criticism. The
Remembrancer is in nature an unelected and unaccountable superior imposition upon the citizens of
the UK:

"The City of London is the only part of Britain over which parliament has no authority. In one
respect at least the Corporation (grassetto mio) acts as the superior body: it imposes on the House
of Commons a figure called the remembrancer: an official lobbyist who sits behind the Speaker’s

P A G I N A 90 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

chair and ensures that, whatever our elected representatives might think, the City’s rights and
privileges are protected."

The global civic organization Avaaz launched a campaign for the abolition of the post of City
Remembrancer in March 2013. They claimed the post gave privileged access to parliament for the
bankers of the city of London. Their campaign was entitled "Kick bankers out of parliament".
TRADUZIONE CON GOOGLE:
Il Remembrancer è una delle città di Chief Officers di Londra e il ruolo risale al 1571. Il suo ruolo
tradizionale è come il canale di comunicazione tra il Sindaco e la City di Londra , da un lato, e il
Sovrano , Casa Reale e il Parlamento , dall'altro . Il Remembrancer è anche Cerimoniale Officer del
Comune e Capo del Protocollo .
In un pezzo di opinione sul quotidiano Guardian George Monbiot ha fatto la seguente critica . Il
Remembrancer è nella natura un'imposizione superiore non eletta e irresponsabile sui cittadini del
Regno Unito :

" La City di Londra è l'unica parte della Gran Bretagna su cui il Parlamento non ha alcuna autorità
Sotto un certo aspetto almeno Corporation ( Grassetto milioni) funge da corpo superiore : . Che
impone alla Camera dei Comuni una figura chiamata Remembrancer : un funzionario lobbista che si
siede dietro la sedia della Speaker e assicura che , qualunque siano i nostri rappresentanti eletti
potrebbero pensare , i diritti e i privilegi della City sono protetti . "

L'organizzazione civica globale Avaaz ha lanciato una campagna per l'abolizione della carica di
Città Remembrancer marzo 2013 . Essi hanno sostenuto il posto dava accesso privilegiato al
parlamento per i banchieri della città di Londra . La loro campagna è stata intitolata "Kick banchieri
fuori del parlamento" .
....................................................................................................................................................................
John Smith: Una frase stucchevole per chi non conosce la differenza tra la Monarchia e la Corona,
tra il Regno Unito e lo Smom (City). Infatti, è scritta niente di meno che sul sito ufficiale della
Monarchia Inglese.
http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Qu...endencies.aspx
The Channel Islands and the Isle of Man are not part of the United Kingdom, but are
dependent territories of the English Crown.
Both have their own forms of self-administration, although the United Kingdom government is
responsible for certain areas of policy.
The Queen has a special relationship with both Crown dependencies, and is known there by unique
titles.

TRADUZIONE CON GOOGLE:


Le Isole del Canale e l'Isola di Man non sono parte del Regno Unito, ma sono territori dipendenti
della Corona inglese.
Entrambi hanno le loro forme di auto-somministrazione, anche se il governo del Regno Unito è
responsabile di alcuni settori della politica.
La Regina ha un rapporto speciale con entrambe le dipendenze della Corona, ed è conosciuta lì da
titoli unici.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Negli anni 40 un certo E.C.Knuth scrisse un opuscolo in cui, dettagliando la storia della City
of London Corporation, si sofferma sulla distinzione fra le proprietà della Monarchia e quelle
della City. Il suo libro è diventato un punto di riferimento per tanti ricercatori successivi.

P A G I N A 91 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Quando i soldati inglesi combattevano in giro per il mondo, portavano avanti gli interessi di
DUE imperi: quello della Regina d’Inghilterra, e l’Impero della Corona, ovvero la City of
London Corporation. Questa differenza è ancora presente tutt’oggi nel mondo, ancorchè
mascherata. Negli Stati Uniti si testimonia con la formazione della Virginia Company...
Per il resto, l’Impero inglese era così diviso: i territori con maggioranza di popolazione
bianca erano e sono tuttora della Regina: Canada, Australia, Nuova Zelanda e fino al 1961 il
Sudafrica, oltre allo stesso Regno Unito naturalmente...
Gli altri territori, cioè le colonie, paesi come India, Egitto, Gibilterra, Hong Kong, Singapore,
Cipro, Bermuda, erano sotto il controllo della City of London Corporation ...

Senza il contributo di E.C. Knuth con "The Empire of the City", citato nei post n. 31 e 32, non
sarebbe mai stato possibile venire a capo dell'enigma.
Grazie a lui, invece possiamo comprendere anche la differenza fra il Commonwealth ed il Regno
del Commonwealth, sempre citando il sito ufficiale della Monarchia Inglese. Ubi maior, minor
cessat.
TRADUZIONE: Dove vi è il maggiore, il minore decade.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Commonwealth

http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx
After 60 years of its existence, the Commonwealth is a remarkable organisation which remains a
major force for change in the world today.

The Commonwealth is a voluntary association of 54 independent countries, almost all of which


were formerly under British rule.
The origins of the Commonwealth come from Britain's former Empire...
After achieving independence, India was the first of a number of countries which decided .. to
remain within the Commonwealth.
To reconcile these aims, the 1949 London Declaration recognised King George VI as Head of the
Commonwealth. Following his death, the Commonwealth leaders recognised Queen Elizabeth II in
that capacity.

TRADOTTO CON GOOGLE:


Dopo 60 anni della sua esistenza, il Commonwealth è una notevole organizzazione che rimane una
forza importante per il cambiamento nel mondo di oggi.

Il Commonwealth è un'associazione volontaria di 54 paesi indipendenti, quasi tutti erano già sotto il
dominio britannico.
Le origini del Commonwealth provengono da ex impero della Gran Bretagna ...
Dopo aver raggiunto l'indipendenza, l'India è stato il primo di una serie di paesi che hanno deciso ..
rimanere all'interno del Commonwealth.
Per conciliare questi obiettivi, il 1949 Dichiarazione di Londra ha riconosciuto re Giorgio VI come
Capo del Commonwealth. Dopo la sua morte, i leader del Commonwealth riconosciuti Regina
Elisabetta II in tale veste.

P A G I N A 92 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

I Paesi del Commonwealth:


http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx

Antigua and Barbuda 1981 Realm


Australia 1931 Realm
The Bahamas 1973 Realm
Bangladesh 1972 Republic
Barbados 1966 Realm
Belize 1981 Realm
Botswana 1966 Republic
Brunei 1984 Monarchy
Cameroon 1995 Republic
Canada 1931 Realm
Cyprus 1961 Republic
Dominica 1978 Republic
Fiji 1970 (rejoined in 1997 after 10 year lapse) Republic
The Gambia 1965 Republic
Ghana 1957 Republic
Grenada 1974 Realm
Guyana 1966 Republic
India 1947 Republic
Jamaica 1962 Realm
Kenya 1963 Republic
Kiribati 1979 Republic
Lesotho 1966 Monarchy
Malawi 1964 Republic
Malaysia 1957 Monarchy
The Maldives 1982 Republic
Malta 1964 Republic
Mauritius 1968 Republic
Mozambique 1995 Republic
Namibia 1990 Republic
Nauru 1968 Republic
New Zealand 1931 Realm
Nigeria 1960 Republic
Pakistan 1947 Republic
Papua New Guinea 1975 Realm
Rwanda 2009 Republic
St. Christopher and Nevis 1983 Realm
St. Lucia 1979 Realm
St. Vincent and the Grenadines 1979 Realm
Samoa 1970 Republic
Seychelles 1976 Republic
Sierra Leone 1961 Republic
Singapore 1965 Republic
Solomon Islands 1978 Realm
South Africa 1931
(withdrew in 1961,
rejoined in 1994) Republic
Sri Lanka 1948 Republic
Swaziland 1968 Monarchy
Tanzania 1961 Republic
P A G I N A 93 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Tonga 1970 Monarchy


Trinidad and Tobago 1962 Republic
Tuvalu 1978 Realm
United Kingdom Realm
Uganda 1962 Republic
Vanuatu 1980 Republic
Zambia 1964 Republic
....................................................................................................................................................................
John Smith: Realm of Commonwealth

http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx

A Commonwealth Realm is a country which has The Queen as its Monarch. There are 15
Commonwealth Realms in addition to the UK: Australia, New Zealand, Canada, Jamaica, Antigua
and Barbuda, Belize, Papua New Guinea, St Christopher and Nevis, St Vincent and the Grenadines,
Tuvalu, Barbados, Grenada, Solomon Islands, St Lucia and The Bahamas.

TRADUZIONE CON GOOGLE:


Un Realm Commonwealth è un paese che ha la Regina come monarca. Ci sono 15 del
Commonwealth Realms, oltre al Regno Unito: Australia, Nuova Zelanda, Canada, Giamaica,
Antigua e Barbuda, Belize, Papua Nuova Guinea, Saint Christopher e Nevis, Saint Vincent e
Grenadine, Tuvalu, Barbados, Grenada, Isole Salomone, St Lucia e le Bahamas.

Chiarissima la divisione dell'Impero Inglese.


I 15 Stati sopra elencati appartengono alla Monarchia, i restanti 39 (dei 54 complessivi)
appartengono all'Impero della Corona. Inutile parlare di indipendenza: nel mondo attuale, è
pienamente evidente che il Governo di ogni Stato è costituito dalla sua Banca Centrale, una
invenzione della City of London Corporation del 17° secolo. E quando non basta il controllo del
denaro , arriva la bandiera frangiata dell'Admiralty Law dello Smom.

Ultima modifica di John Smith : 22-06-13 alle ore 12:12


....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
La parabola della Thatcher è un buon esempio per osservare la City of London Corporation
"live" in azione.
Basandosi sul post n.32 è facile intuire che la guerra alle Falkland fu sostenuta con il costo
umano britannico e militare dello Stato britannico, per difendere gli interessi della City.

Un complimento a me stesso e ancora un ringraziamento per E.C. Knuth:


http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...rritories.aspx

An overseas territory is a territory belonging by settlement, conquest or annexation to the British,


Australian or New Zealand Crown.

There are 14 British overseas territories, which are: British Indian Ocean Territory, Gibraltar,
Bermuda, the Falkland Islands, South Ge***** and the South Sandwich Islands, British Antarctic
Territory, St Helena and its dependencies (Ascension and Tristan da Cunha), Montserrat, the

P A G I N A 94 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

British Virgin Islands, Turks and Caicos Islands, Anguilla, the Pitcairn Group of Islands, and the
Sovereign Base Areas on Cyprus.

There are seven Australian external territories, two New Zealand dependent territories and two
New Zealand associated states.

Hong Kong, a former overseas territory held by Britain on a long lease, was handed back to China
on 1 July 1997, in a ceremony attended by The Prince of Wales.

TRADUZIONE CON GOOGLE:


Un territorio d'oltremare è un territorio appartenente da regolamento, la conquista o annessione al
britannico, australiano o neozelandese Corona.

Ci sono 14 territori d'oltremare britannici, che sono: Territorio britannico dell'Oceano Indiano,
Gibilterra, Bermuda, Isole Falkland, South Ge ***** e isole Sandwich del Sud, Territorio antartico
britannico, Sant'Elena e le sue dipendenze (Ascensione e Tristan da Cunha), Montserrat, Isole
Vergini Britanniche, Isole Turks e Caicos, Anguilla, il Gruppo di Pitcairn Islands, e le zone di
sovranità su Cipro.

Ci sono sette territori esterni australiani, due territori dipendenti della Nuova Zelanda e due Stati
associati Nuova Zelanda.

Hong Kong, un ex territorio d'oltremare detenuto dalla Gran Bretagna su un lungo contratto di
locazione, è stato consegnato alla Cina il 1 ° luglio 1997 in una cerimonia alla presenza del
Principe di Galles.

E dentro sono citate pure le celeberrime Cayman, sede dei migliori (peggiori) hedge fund e a mio
avviso di tutte le banche centrali, e Hong Kong.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Lo scandalo Datagate mi sembra ogni giorno di più una farsa.
Soprattutto che il nome di una "talpa" venga svelato a tutto il mondo, mi pare poco credibile.
Abbiamo gli Americani (Stati Uniti) controllati dal Fbi (District of Columbia) che passano le
informazioni al GCHQ/MI6 (Impero della Corona) e fin qui niente di nuovo per i lettori del thread.
Solo che a rivelare tutto questo è il Guardian, cioè uno dei principali organi di informazioni della
Corona stessa, cui Edward Snowden ha passato lo scoop e col quale continua a dialogare
tranquillamente. Infatti, Snowden si è rifugiato in un luogo a sua detta "sicuro" : Hong Kong!, cioè
uno dei luoghi più cari alla Corona, dove impera una delle più potenti banche della Corona stessa ,
la Hong Kong and Shanghai Banking Corporation, nata con i proventi dell'oppio, e che controlla
buona parte dell'economia cinese e non solo. Snowden si trova pertanto nella tana del lupo, e
continua a dichiarare che "i britannici sono peggio degli americani". No Edward, sei tu che sei in
combutta con la Corona, e se non è così rimpiangerai di non aver letto il mio thread.
Spionaggio: nuove rivelazioni di Edward Snowden | euronews, mondo
Datagate:Gb intercetta su cavi di fibra - Mondo - ANSA.it
....................................................................................................................................................................
gobseck : Grande, continua così e grazie.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Completato il ritiro Usa dall’Iraq | euronews, mondo
18/12/2011
L’ultimo convoglio militare statunitense ha lasciato l’Iraq: si completa così il ritiro dal Paese,
quasi nove anni dopo l’attacco lanciato da George W. Bush. v. post 148
Con il ritiro delle truppe americane dall'Irak, cessa l'acquisto di titoli americani (principalmente, le
decotte agenzie immobiliari Fannie Mae and Freddie Mac) da parte dei cinesi. Beninteso, non si
P A G I N A 95 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

tratta di cinesi, ma della People's Bank of China, la banca centrale che appartiene ai cinesi quanto a
noi appartiene la Banca d'Italia, cioè nulla. Le banche centrali rispondono tutte alla Corona.
Nel caso in questione, i dollari in mano alla BPOC, frutto del lavoro sottopagato di un miliardo di
cinesi, hanno finanziato una guerra commissionata al miglior impresario di guerra del mondo, che
ha così ritardato di un decennio la sua bancarotta. Con la guerra, anonime aziende e "fondi sovrani"
cinesi quanto noi si sono accaparrati il petrolio iracheno. E' sotto gli occhi di tutti ormai, la volontà
dei Cavalieri Templari di oggi di spostare il baricentro dell'economia in Asia, compreso il controllo
delle materie prime.
Miopi analisti finanziari continuano a chiedersi "cosa succederà quando la banca centrale cinese
venderà i titoli americani"? La risposta la dò io: non succederà nulla, quei titoli non saranno mai
portati all'incasso, perché non c'è nessun debito, il pagamento è già avvenuto.
Eventualmente, ci si deve chiedere "chi comprerà ora i bond Usa ora che non li compra più la
Cina?" Anche qui c'è la risposta, lo ha fatto la Fed e si può star certi che continuerà, nonostante le
parole di questi giorni, per ritardare più che si può l'inesorabile declino dell'occidente
deindustrializzato, e con esso il potere del District of Columbia e del miglio quadrato londinese.
Tempi grami in arrivo anche per loro.
Dell'altro grande vincitore della guerra in Irak, il paese al collasso che in dieci anni è diventato una
potenza finanziaria senza muovere un dito e non certo per meriti propri, ho già scritto nel post n.150

Ultima modifica di John Smith : 23-06-13 alle ore 11:33


....................................................................................................................................................................

P A G I N A 96 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da John Smith
la massoneria riguarda il controllo sulle persone, che non troverai mai scritta da nessuna
parte. Ti potrei dire che la massoneria si rifà ai princìpi del Cavalieri Templari, il che è
lampante, proprio perché è stata creata dai Cavalieri Templari ed è ovvio che ci sia una
connessione con quanto scrivo io, perché istituzioni così "nascoste" possono essere
amministrate solo da persone "di fiducia", ed è qui che entra in gioco la massoneria. Nulla
toglie per esempio che il Gran Maestro dell'Ordine di Malta debba essere scelto solo fra gli
appartenenti di un certo grado del Rito Scozzese Accettato, butto lì per dire.

Le religioni in Italia: Le origini della massoneria

Il 24 giugno 1717 – nella festività di san Giovanni Battista, cui i massoni tributano un culto
speciale assieme all’omonimo evangelista, in quanto annunciatori della Luce spirituale – quattro
logge di Londra si riuniscono sotto la presidenza dell’architetto capo della chiesa di Saint-
Paul, Christopher Wren (1632-1723) – gran maestro dei liberi muratori di Londra dal 1688 al
1695, e poi ancora dal 1698 al 1702 –, e costituiscono un’organizzazione unificata – la Gran
Loggia di Londra – alla cui gran maestranza è nominato Antony Sayer (1672-1752). La data del 24
giugno 1717, comunemente assunta come data di fondazione della massoneria moderna, costituisce
la presa d’atto (in origine limitata alla città di Londra) di una nuova situazione, in cui le logge dei
liberi muratori sono ormai composte quasi esclusivamente di “accettati”, in maggioranza ormai veri
e propri “speculativi”.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Acqua e denaro.
Il nostro Paese è preso con “l’acqua alla gola”, per uscirne dobbiamo “remare tutti dalla stessa
parte”, chissà che “l’affare vada in porto”, altrimenti andiamo “alla deriva”.
Il denaro è acqua e il governo dell’acqua del pianeta appartiene alla Luna, the "Moon", ecco perché
il denaro è the "Money".
Il corpo umano è composto principalmente d'acqua, l'influenza lunare è così forte che siamo
"lunatici", o "moody".
Ed ecco perché il giudice massimo planetario sul denaro è "Moody's".
....................................................................................................................................................................
John Smith: La Corona in Egitto

Il Canale di Suez fu progettato da un Ingegnere trentino, Luigi Negrelli, e costruito da una ditta
francese controllata dal ramo francese dei Rothschild, che ottenne una quota di minoranza. Il canale
fu inaugurato nel 1869, ma già nel 1875 la quota del governo egiziano, circa il 50%, fu ceduta ai
Rothschild di Londra quale pagamento di debiti che non potevano essere pagati. Questa struttura
strategica, che permetteva le comunicazioni marittime tra Indocina e Paesi Mediterranei è
l'antesignano della confisca delle reti di comunicazioni per pagare debiti che fondamentalmente non
esistono. In Italia la abbiamo vista e la vediamo con Autostrade, la rete Telecom in questi giorni, reti
idriche ed energetiche.
L'Egitto, il canale di Suez e i Rothschild
Il Canale di Suez fu però nazionalizzato da Nasser, come ripicca per la revoca dei finanziamenti per
la costruzione della diga di Assuan negli anni 50, che permetteva di bloccare e razionalizzare l'uso
delle acque della piena del Nilo.
Francia e Regno Unito combatterono allora l'ennesima guerra per conto della Corona: il Canale
rimase di proprietà del governo egiziano, che dovette però riconoscere un lauto indennizzo.
La nuova diga occupò tutta la vallata nubiana al punto da rendere necessario lo spostamento
dell'intero tempio di Philae e Abu Simbel
P A G I N A 97 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: La Corona in Azerbaijan: il gas dei Templari

Pagina 17 del Sole 24 Ore di oggi imperdibile.


Che si parli di Azerbaijan, Turchia, Grecia e Italia è solo fumo.

P A G I N A 98 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Il gas azero, estratto dalla Corona (Bp), trasportato da un consorzio della Corona (Bp, Statoil, Total,
E.On), arriverà in Grecia e Italia che garantiscono profitti migliori, pagati dall'utente italiano.
Questa via di trasporto è stata fortemente voluta, si legge, da Monti e il suo defino Letta, ormai
chiaramente identificati come alcuni fra i tanti referenti della Corona in Italia.

Ultima modifica di John Smith : 27-06-13 alle ore 12:31


....................................................................................................................................................................
John Smith: In questo thread mi sono imposto di scrivere cose che siano dimostrabili o quanto
meno intuibili, per questo motivo, pur consapevole di quanto limitativo sia, e pur avendo ben
scolpita nella mente la lapide del potere, mi sono attenuto a descrivere movimenti che avvengono
molto distanti dal vertice che li dirige.
Mentre già dal post n.13 anticipavo che dei black jesuits mi sarei occupato poco, mi sono attenuto a
scrivere:
- delle Livery Companies (energia, multinazionali, Big-Pharma ed educational) che si trovano
all'ottavo posto (post 41 e 179),
- poi la Corona dei Moneylenders della Nuova Gerusalemme (o City of London Corporation) che
occupa la settima posizione,
- e sopra di essa i due Ordini che la controllano (SMOM).
Dati gli eventi di cronaca, da oggi si può scalare un gradino:
http://www.constantinianorder.org/index.php

The Sacred Military Constantinian Order of Saint George is an Order of Chivalry which, from its
earliest origins, has supported the glorification of the Cross, the propaganda of the Faith and the
defense of the Holy Roman Church, its special legacy through service in the Orient fighting the
infidel and the many proofs of the recognition and regard of the Supreme Pontiffs.
...
The Order, to strengthen its secular institutions, must be willing to adapt to the exigencies of the
times which, while evolving, have transformed the structure of modern society, and must dedicate
itself to the two greatest and most important socials works, hospital assistance and charity.
...
Since 1731 this has been the inheritance of the Bourbon family descended from Philip V of Spain
and his wife Elizabeth Farnese...

TRADUZIONE CON GOOLGE:


Il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio è un Ordine Cavalleresco che, dalle sue
origini, ha sostenuto la glorificazione della Croce, la propaganda della Fede e la difesa della Santa
Romana Chiesa, la sua eredità speciale attraverso il servizio in Oriente lotta contro l'infedele e le
numerose prove di riconoscimento e la considerazione dei Sommi Pontefici.
...
L'Ordine, per rafforzare le sue istituzioni laiche, devono essere disposti ad adattarsi alle esigenze dei
tempi che, pur evolvendo, hanno trasformato la struttura della società moderna, e si deve dedicare ai
due eventi sociali più grandi e importanti lavori, assistenza ospedaliera e la carità.
...
Dal 1731 questa è stata l'eredità della famiglia Borbone discendeva da Filippo V di Spagna e sua
moglie Elisabetta Farnese ...
Questo è un nome da tenere a mente perché, pur senza mai averlo menzionato prima, è presente
decine di volte in questo thread.

Inchiesta Ior/ Indagati militavano in ordine costantiniano - Il Mondo


Roma, 28 giu. L'ordine costantiniano è il legame che avevano il monsignor Nunzio Scarano, il
broker Giovanni Carenzio e il sottufficiale dei carabinieri in servizio all'Aisi, Giovanni Maria Zito.
P A G I N A 99 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

I tre oggi sono finiti in carcere nell'ambito di una inchiesta della Procura di Roma su un giro di
fondi da far rientrare in Italia. La comune militanza nell'ordine cavalleresco avrebbe fatto
conoscere i soggetti...

Ultima modifica di John Smith : 29-06-13 alle ore 05:02


....................................................................................................................................................................
John Smith: Order of the Garter - Ordine della Giarrettiera

Un altro interessante Ordine legato a San Giorgio è l'Ordine della Giarrettiera, fondato nel 1348 e al
cui vertice c'è il Sovrano d'Inghilterra. Ne fanno parte la famiglia reale, vari sovrani europei come
Juan Carlos e i reali di Norvegia, Svezia, Olanda, Danimarca e l'Imperatore del Giappone. Il
reggente, che porta come simbolo la stella dell'Ordine, nomina un massimo di 24 fra dame e
cavalieri.
Attualmente ne sono parte fra gli altri Lord Carrington e John Major.
http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Ho...theGarter.aspx
http://www.royal.gov.uk/pdf/Garter/G...202013%202.pdf

P A G I N A 100 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Order of St.Michael and St. George

Molto più interessante ai fini del thread mi sembra l'Ordine di San MIchele e San Giorgio. Qui si
evidenzia tutta l'ambiguità presente in Gran Bretagna, dove la Monarchia fa da paravento alla
Corona dei Cavalieri di Malta, ricevendone in cambio ampio sostegno finanziario.
http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Ho...dStGeorge.aspx
Towards the end of the nineteenth century, due to the expansion of the British Empire, the Order
was then extended to those who had given distinguished service in the Dominions and Colonies,
as well as foreign affairs generally.

TRADUZIONE CON GOOGLE:


Verso la fine del XIX secolo, a causa dell'espansione dell'Impero Britannico, l'Ordine è stato poi
esteso a coloro che avevano determinato servizio distinto nelle Dominazioni e Colonie, così come
gli affari esteri in generale.

All'Ordine è riservata una cappella dentro la Cattedrale di St.Paul, e non poteva essere
diversamente.
E' stata conferita l'appartenenza all'ordine a Shimon Peres e recentemente al regista Michael Apted
produttore di James Bond, che come è noto è un agente dell' MI6.

P A G I N A 101 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 29-06-13 alle ore 18:50


....................................................................................................................................................................
John Smith: Non può sfuggire la forma della medaglia dell'Ordine:
http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Ho...dStGeorge.aspx

The collar of the Order is composed alternately of the lions of England Royally crowned and of
white enamelled Maltese crosses, and of the cyphers SM (St Michael) and SG (St George).

TRADOTTO CON GOOGLE:


Il collare dell'Ordine è composta alternativamente dei leoni d'Inghilterra Regalmente coronate e
bianche smaltate croci di Malta, e dei cifrari SM (San Michele) e SG (San Giorgio).

Direi che tutto quadra.


....................................................................................................................................................................
magamaghella: Superbo 3d trovato seguendo il filo lasciato da Gas ... me lo son letto tutto d'un
fiato.
Mi è sorta una curiosità, ma allora la morte di Calvi sotto il ponte dei Frati Grigi, sta quasi come
fare "tana, libero tutti" andato male. Se le fila le teneva la Grande Massoneria, come si ventilava

P A G I N A 102 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

all'epoca, è stato come firmare il delitto. Chiedo scusa se l'argomento non è pertinente, ma mi è
tornato in mente il mistero che ha lasciato.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da magamaghella
Superbo 3d trovato seguendo il filo lasciato da Gas ... me lo son letto tutto d'un fiato.
Mi è sorta una curiosità, ma allora la morte di Calvi sotto il ponte dei Frati Grigi, sta quasi
come fare "tana, libero tutti" andato male. Se le fila le teneva la Grande Massoneria, come si
ventilava all'epoca, è stato come firmare il delitto. Chiedo scusa se l'argomento non è
pertinente, ma mi è tornato in mente il mistero che ha lasciato.

Purtroppo su eventi come questo, Ustica, Emanuela Orlandi, strage di Bologna, Moro, P2 è stato
fatto un sapiente lavoro di distruzione della verità.
Fra centinaia di versioni differenti che son state emanate in tanti anni c'è anche quella giusta, ma è
ormai indistinguibile. Per questo motivo non entro neppure in questi argomenti. L'unica cosa certa è
il lavoro di servizi "deviati" che deviati non sono, semplicemente sono paralleli e operano per
organismi non ufficiali o comunque non visibili come quello che io sto cercando di descrivere in
questo thread.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Parallello, e dentro lo SMOM, c'è l'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme che
incorpora i membri non cattolici dell'ordine.
Non c'è un vero sito ufficiale di quest'ordine.
Lo stesso sito dello Smom avverte che vi sono molti falsi siti.
Ho trovato questo che mi sembra credibile, e che riporta un'interessante notizia sull'ordine di Saint
John in Inghilterra.
The Order of St. John

La Regina è "The Sovereign Head" dell'Ordine.


Il Sovrano Capo
Ma soprattutto, quest'ordine e le sue proprietà sono state confiscate dalla Corona ai tempi di Enrico
VIII.
The Order of St. John
The English Priory of the Order flourished and expanded its work until its dissolution during the
reign of Henry VIII, when its properties and headquarters at Clerkenwell were confiscated by the
Crown.
TRADOTTO CON GOOGLE:
Il Priorato inglese dell'Ordine fiorì e ampliato il suo lavoro fino al suo scioglimento durante il
regno di Enrico VIII, quando le sue proprietà e sede a Clerkenwell sono stati confiscati dalla
Corona.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Visita ufficiale dei vertici dello SMOM in Vaticano lo scorso 24 giugno.
Papa Francesco riceve in udienza Fra

Papa Francesco ha ricevuto in udienza il Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, Fra’
Matthew Festing, accompagnato dai membri del Governo dell’Ordine. L’incontro è avvenuto in
Vaticano, nello studio privato del Pontefice. La crisi economica e finanziaria e le emergenze
umanitarie legate ai conflitti in corso, a partire dalla preoccupante situazione in Siria, sono stati al
centro dell’incontro. Il Gran Maestro ha illustrato al Pontefice le molteplici attività umanitarie
svolte dall’Ordine di Malta per assistere la popolazione locale in fuga dalle violenze. Tra gli altri
temi affrontati, le attività dell’Ordine di Malta svolte in Medio Oriente, in Africa e l’impegno nei
paesi del Sud America a sostegno della popolazione in difficoltà.

P A G I N A 103 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

L’incontro tra i due Capi di Stato avviene come tradizione in occasione della festa del patrono del
Sovrano Ordine di Malta, San Giovanni Battista, che si celebra il 24 giugno.
Faccio notare che si parla espressamente di due "capi di Stato".
Ci conforta sapere che ci si preoccupa delle condizioni dei siriani, da parte di un organismo nato
1000 anni fa per invadere quelle terre e attaccare gli infedeli.
Pure il quadro sullo sfondo non è certo lì per caso, ed è un vero peccato che di questo incontro si
trovi testimonianza solo sul sito dell'Ordine mentre non se ne trova traccia sui media ufficiali,
vedere per credere Ricerca - ANSA.it

Ultima modifica di John Smith : 06-07-13 alle ore 11:06


....................................................................................................................................................................
gobseck: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Purtroppo su eventi come questo, Ustica, Emanuela Orlandi, strage di Bologna, Moro, P2 è
stato fatto un sapiente lavoro di distruzione della verità.
Fra centinaia di versioni differenti che son state emanate in tanti anni c'è anche quella giusta,
ma è ormai indistinguibile. Per questo motivo non entro neppure in questi argomenti. L'unica
cosa certa è il lavoro di servizi "deviati" che deviati non sono, semplicemente sono paralleli e
operano per organismi non ufficiali o comunque non visibili come quello che io sto cercando di
descrivere in questo thread.

Perfetto, dopo anni di studio e informazioni specialmente sul caso Moro, sono arrivato alla stessa
conclusione. Al giorno d`oggi x confondere, annebbiare, deviare non è necessario ricorrere alla
censura basta fare l'opposto cioè permettere a chiunque di fare indagini, scrivere libri conferenze,
onde creare un marasma di notizie, teorie, certezze dov’è più facile che la verità si disperde ed
ognuno resta con la propria teoria e le proprie verità Così contenti tutti.
P A G I N A 104 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
bigmatch : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Purtroppo su eventi come questo, Ustica, Emanuela Orlandi, strage di Bologna, Moro, P2 è
stato fatto un sapiente lavoro di distruzione della verità.
Fra centinaia di versioni differenti che son state emanate in tanti anni c'è anche quella giusta,
ma è ormai indistinguibile. Per questo motivo non entro neppure in questi argomenti. L'unica
cosa certa è il lavoro di servizi "deviati" che deviati non sono, semplicemente sono paralleli e
operano per organismi non ufficiali o comunque non visibili come quello che io sto cercando di
descrivere in questo thread.

Secondo me, almeno su Ustica, non si è mai detta la versione giusta.


....................................................................................................................................................................
John Smith: Order of the Bath - Ordine del Bagno

Accompagnato dall'ennesimo motto in latino, "Tria iuncta in uno", probabilmente riferito alla
SS.Trinità, l'Ordine del Bagno è conferito a chi si distingue per le proprie azioni nelle file
dell'esercito o dei vigili. Rappresentando la Gran Bretagna e non la Corona, la cappella che lo
rappresenta si trova stavolta non a St.Paul ma nell'Abbazia di Westminster.
Anche quest'ordine si riconosce dalla stella a otto punte.
http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Ho...oftheBath.aspx

The Order of Bath is mainly awarded to officers of the Armed Services, as well as to a small number
of civil servants.
The Star of the military knights and Dames Grand Cross is composed of rays of silver, charged with
an eight-pointed (Maltese) cross.

P A G I N A 105 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Il nome "Malta" viene accomunato da molti studiosi ad "Amalfi", il cui stemma è
propriamente la stella a otto punte.

P A G I N A 106 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Ricordando inoltre che lo stemma della City of London (v.post n.1) è uguale a quello
della Repubblica di Genova (v.post n.70), e che la loro Lex Mercatoria (Admiralty Law) è quella
adottata anche dalla City, io interpreto questi punti in comune come una chiara testimonianza di
quanto la Corona - City of London Corporation, sia figlia delle repubbliche marinare italiane.

P A G I N A 107 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Se è vero come è vero che il denaro è acqua, allora le repubbliche marinare sono le
principali artefici e gestori del sistema monetario.
Il sigillo apposto sulle banconote emesse dalla nostra banca centrale dal 1971 al 2001 lo dimostra
chiaramente.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Da alcuni giorni la Bank of England ha un nuovo Governatore, Mark Carney.
A prima vista è uno straniero, perché canadese di passaporto, in realtà è anche lui appartenente alla
grande famiglia di Goldman Sachs. La cartina allegata deve essere aggiornata con un nuovo
tassello. Benché rigorosamente e dichiaratamente ebraica, e nonostante il suo integralismo, la
finanza mondiale non lavora sul calendario ebraico, bensì fa funzionare il suo sistema ad interessi
sul calendario gregoriano.

P A G I N A 108 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Goldman Sachs deve la sua ascesa degli ultimi 15 anni all'esplosione del prezzo del
petrolio, del cui mercato rappresenta la banca d'affari di riferimento, come Oppenheimer lo è per i
metalli preziosi. Ecco perché le sue fortune sono nate dentro il District of Columbia che ha mosso le
guerre per il petrolio dal 1990, grazie ai suoi uomini di punta Kissinger e Brzezinski che fanno parte
del think tank della Georgetown University, a pochi metri dalla Casa Bianca.
Jesuit & Catholic Identity - Georgetown University
....................................................................................................................................................................
John Smith: Dove c'è sofferenza, i Cavalieri di Malta non mancano mai.

I volontari dell’Ordine di Malta accolgono Papa Francesco a Lampedusa

Nella storica visita di Papa Francesco nell’isola di Lampedusa, frontiera tra Europa e Africa,
simbolo dell’immigrazione, il Pontefice è stato accolto dai volontari del Corpo Italiano di
Soccorso dell’Ordine di Malta (CISOM).

“Siamo davvero felici – ha dichiarato il Direttore Nazionale del CISOM Mauro Casinghini - che
Papa Francesco abbia scelto proprio Lampedusa per il suo primo viaggio apostolico. I volontari
dell’Ordine di Malta lo hanno accolto in quest’isola dove il dolore e la speranza si uniscono”.

Templari, Ospedalieri, Teutonici, oggi Emergency, sempre presenti.


....................................................................................................................................................................

P A G I N A 109 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: La Corona in Irak


Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Goldman Sachs deve la sua ascesa degli ultimi 15 anni all'esplosione del prezzo del petrolio,
del cui mercato rappresenta la banca d'affari di riferimento, come Oppenheimer lo è per i
metalli preziosi. Ecco perchè le sue fortune sono nate dentro il District of Columbia che ha
mosso le guerre per il petrolio dal 1990, grazie ai suoi uomini di punta Kissinger e Brzezinski
che fanno parte del think tank della Georgetown University, a pochi metri dalla Casa Bianca.
Jesuit & Catholic Identity - Georgetown University
A esser precisi il District of Columbia ha solo messo in atto le direttive stabilite in altri siti. Se la
missione in Iraq è sembrata un'azione coordinata a livello internazionale, in realtà essa è stata
essenzialmente un affare interno della Corona.
Da questa lista:
Initial Membership List of the Knights of Malta
rileviamo la presenza di queste persone, tutte in carica nella sede per cui le conosciamo all'epoca dei
fatti:
Silvio Berlusconi
Tony Blair
Henry A. Kissinger
George H.W Bush
George Tenet (cia)

L'invasione in Iraq alla ricerca di improbabili armi di distruzione di massa è stata spiegata al
pubblico americano sulla base di un rapporto in cui si dichiarava che Saddam aveva acquistato
uranio dal Niger. E' stato provato che questo rapporto era completamente falso, ed era stato
fabbricato dal Sismi, poi palleggiato tra MI6 e Cia per finire poi a Bush, che mandò in Irak l'esercito
del Pentagono (sempre dentro al District of Columbia). Italia e Gran Bretagna hanno seguito con i
loro eserciti.
Nigergate - Wikipedia
....................................................................................................................................................................
John Smith: Se di MI6 e Cia ho già scritto, per capire Carabinieri e Sismi da che parte stanno basta
sapere che tale Zito, ufficiale dei Carabinieri e appartenente all'Aisi (parte del Sismi), è stato
arrestato con Mons Scarano la settimana scorsa (v.post 197).
AISI : Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica
Sarà un caso che i vertici dei Carabinieri e del Sismi sono sempre risultati coinvolti nei più brutti
episodi di terrorismo in Italia?

P A G I N A 110 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Si può allora procedere a riepilogare la struttura della Corona:
Nome ufficiale: Sovrano Militare Ordine di Malta
Diminutivo: SMOM o Corona
Sede legale: Via Condotti 68, Roma
Divisione finanziaria: City of London
Divisione militare: District of Columbia
Divisione materie prime: Russia
Divisione industria di base: Cina
Divisione tecnologica: Germania
Cassaforte: Svizzera
Circolo ricreativo e dopolavoro: Italia (mi spiace ma è fin troppo evidente che la divisione
industriale italiana, la più bella del mondo, è stata condannata a morte da tempo).

P A G I N A 111 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: I pirati finanziari dei Caraibi

Oggi il denaro non viaggia più sui mari, caricato in forzieri dentro i vascelli.
Il denaro oggi NAVIGA sulle reti elettroniche ed è in questo territorio virtuale che i pirati hanno
evoluto la loro zona di azione, mantenendo la loro base operativa dove è sempre stata: gli hedge
fund che scatenano il terrore sui mercati, soprattutto quello dei preziosi, operano alle Isole Cayman.
E le Isole Cayman, detto dalla stessa Monarchia Inglese (post 189), appartengono alla Corona.
Come secoli fa i pirati depredavano l'oro trasportato sulle navi spagnole, oggi gli hedge fund
assaltano il Comex shortando l'oro e l'argento in quantità multipla rispetto alle effettive giacenze,
con risultati devastanti per i produttori.
Cayman Hedge Fund World- Cayman Hedge Funds, Offshore Funds, Legal Services

....................................................................................................................................................................
1/3/5/7/9/11/15: questa tua ricerca andrebbe fatta studiare in tutte le università di economia del
globo

ti rinnovo i miei complimenti ed


....................................................................................................................................................................t
hegryfus: Ti faccio i complimenti per il bellissimo thread.
Un appunto però:

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
perché il bambino che “nasce” con il battesimo viene contestualmente caricato di un peccato
originale da pagare, un debito verso l’eterno da redimere con i sette sacramenti che saranno
concessi dalla Chiesa e che permetteranno di raggiungere la vita eterna.

Col battesimo il peccato originale è già rimesso, non servono tutti e 7 i sacramenti, il paragone col
debito pubblico impossibile da redimere è fuori luogo.

Vorrei anche aggiungere che tra Chiesa e 'cavalieri' non mi sembra ci sia totale combutta: l'accordo
della divisione tra potere spirituale (al Papa) e materiale (ai cavalieri) non è mai stato totalmente
rispettato dalla Chiesa fin dal 1300, il Papa temeva che questi (spesso contaminati da influssi
dell'ebraismo) volessero usurpare il potere spirituale. Il potere temporale su parte dell'Italia, più

P A G I N A 112 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

(Stato Pontificio) o meno diretto (Borboni) è stato uno dei tanti esempi del mancato rispetto di
questa divisione, e ancora oggi l'esistenza stessa dello IOR lo è (e tutto lascia pensare che è proprio
su una richiesta dello scioglimento dello IOR, magari dietro un pesante ricatto, che Benedetto si sia
dimesso. Non sembra strano che Francesco sia osannato da quei giornali da cui non te lo aspetteresti
mai?) L'attuale Papa è in una posizione molto difficile, si deve barcamenare in una situazione non
facile perché tutto lascia pensare che la religione dei cavalieri non è esattamente quella del
cristianesimo, ma piuttosto un miscuglio di ebraismo, protestantesimo e riti massonici: e se questi
non rispettano il patto e distruggono il cristianesimo?

Il fatto che non ci siano riferimenti all'identità cristiana nella costituzione europea, il fatto che siano
state fatte passare e quasi imposte come diritti molte cose che in realtà contrastano col Vangelo è
una testimonianza tangibile di come tra Papa e chiamiamoli cavalieri ci sia una netta divisione.

Credo anche che vicende vicine e lontane ci hanno dimostrato che spesso alcuni capi di stato e di
governo siano caduti in disgrazia quando si è scoperto che han fatto il doppio gioco tradendo il
disegno della city, ergo non tutti lavorano per esso.

Ultima modifica di thegryfus : 11-07-13 alle ore 23:26


....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Col battesimo il peccato originale è già rimesso, non servono tutti e 7 i sacramenti, il
paragone col debito pubblico impossibile da redimere è fuori luogo.

Prendo atto e mi riprometto di approfondire con un religioso che conosco. Ai fini di quanto scritto
nel thread non cambia comunque molto.

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Vorrei anche aggiungere che tra Chiesa e 'cavalieri' non mi sembra ci sia totale combutta...

Se pensi che l'Ordine dei Cavalieri Templari è stato soppresso brutalmente,


è ovvio che vi siano stati dei ripensamenti, e lo stesso vale per l'Ordine dei Gesuiti soppresso nel
1773, solo che questi non hanno porto l'altra guancia, anzi...
Per quanto riguarda la situazione attuale, però, non mi sembra. Come ho già scritto, la situazione
attuale può essere compresa solo analizzando quello che è successo tra il 1773 (soppressione
dell’Ordine dei Gesuiti) ed il 1815 (ripristino e nuovo ordine europeo sotto la regia dei Rothschild),
è il periodo noto come Il Terrore.

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
il Papa temeva che questi (spesso contaminati da influssi dell'ebraismo) volessero usurpare il
potere spirituale.

La Chiesa vietava il prestito ad interessi, in quanto pratica improduttiva, e stabilì che solo gli Ebrei,
definito "popolo immondo", in quanto assassini di Cristo, potevano esercitare tale attività. Con ciò il
Papa attirava su di loro l'odio della popolazione, ma nel contempo trasferiva loro un potere enorme,
P A G I N A 113 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

di cui era ben consapevole. L'assegnazione agli Ordini di questa pratica era quindi la stessa cosa,
visto che gli Ordini erano formati tanto da Ebrei quanto da appartenenti alle stirpi nobiliari, che in
quei primi secoli del Millennio spesso si congiungevano con gli Ebrei stessi.
Io la “guerra tra Chiesa e Ebrei la vedo come quella tra Babilonesi e Fenici: a periodi di ostilità si
alternano altri di alleanza. Quale dei due prevale sull’altro? Gli Ebrei deportati dai Babilonesi
avevano una fede che si basava su 3 certezze: la parola di Dio, il Tempio, i Sacerdoti. Alla fine della
Cattività a Babilonia, le 3 certezze erano diventate: il Talmud, la Sinagoga, i Rabbini. Niente male
come cambiamento, cosa sarà successo in quei 150 anni?

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
è proprio su una richiesta dello scioglimento dello IOR, magari dietro un pesante ricatto, che
Benedetto si sia dimesso. Non sembra strano che Francesco sia osannato da quei giornali da
cui non te lo aspetteresti mai?)

Non possiedo gossip vaticani e penso che nessuno li possieda veramente fuori da quella mura.
Semmai nel post successivo posto un link interessante.

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
L’attuale Papa è in una posizione molto difficile, si deve barcamenare in una situazione non
facile perchè tutto lascia pensare che la religione dei cavalieri non è esattamente quella del
cristianesimo, ma piuttosto un miscuglio di ebraismo, protestantesimo e riti massonici: e se

A me sembra che questo Papa stia proseguendo l’opera di smantellamento del Cristianesimo,
tant’è che che continua a svilire la sua figura istituzionale, attività questa fatta passare per
professione di povertà e umiltà.
A proposito di riti, cosa pensare della massima cerimonia cristiana in cui il sacerdote mangia il
Corpo di Cristo, beve il sangue di Cristo e poi spartisce con tutti?
In ogni caso, nel post 204 c’è una bella foto che ritrae Gesù con i 12 apostoli, insieme a formare i
colori bianco e rosso, ricomponendo la bandiera dipinta nel quadro dietro di loro.

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Il fatto che non ci siano riferimenti all'identità cristiana nella costituzione europea, il fatto che
siano state fatte passare e quasi imposte come diritti molte cose che in realtà contrastano col
Vangelo è una testimonianza tangibile di come tra Papa e chiamiamoli cavalieri ci sia una
netta divisione.

Caldeggio vivamente la lettura di un libro impegnativo ma fondamentale per capire cosa è in corso:
“Massoneria e sette segrete: la faccia occulta della storia”, in cui l’autore, da un punto di vista
fortemente cristiano, dimostra come sia proprio la Chiesa a promuovere il movimento New Age.
La Chiesa è un’azienda e il Cristianesimo è il suo prodotto, come abbandonarono 2000 anni fa i
culti pagani per introdurre il Cristianesimo, così oggi la Chiesa si sta sbarazzando del Cristo per
portare avanti la spiritualità rappresentata dalla bandiera arcobaleno. Saprai meglio di me che le
parrocchie di periferia sono state abbandonate a se stesse, e le chiese sono tenute chiuse perché non
ci sono i soldi neppure per il riscaldamento. L’obiettivo è una religione mondiale e tutti i movimenti

P A G I N A 114 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

che vedi corrispondono a questa logica, compreso un Papa che bacia il Corano, ed un altro che va a
Lampedusa, per non parlare della barzelletta di un Papa che si dimette.

Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Credo anche che vicende vicine e lontane ci hanno dimostrato che spesso alcuni capi di stato e
di governo siano caduti in disgrazia quando si è scoperto che han fatto il doppio gioco
tradendo il disegno della city, ergo non tutti lavorano per esso.

Se alludi al leader politico che penso, eroe di un altro thread di Amaca, mi scappa da ridere. Dentro
questi ambienti, non tradisce nessuno e chi lo fa non “cade in disgrazia”, ma fa una fine ben più
precisa, anzi ne fa sette.
Il finanziere ammazzato e i segreti dell' Opus Dei

Ultima modifica di John Smith : 15-07-13 alle ore 22:18


....................................................................................................................................................................
John Smith: PRECISAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO SU ORDINI EQUESTRI

PRECISAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO SU ORDINI EQUESTRI


Stampa
Città del Vaticano, 16 ottobre 2012 (VIS) La Segreteria di Stato, a seguito di frequenti richieste di
informazioni in merito all'atteggiamento della Santa Sede nei confronti degli Ordini Equestri
dedicati a Santi o aventi intitolazioni sacre, ritiene opportuno ribadire quanto già pubblicato in
passato:

Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine
Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa),la Santa Sede riconosce e
tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero
di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta — e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di
Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono
riconosciuti dalla Santa Sede, ...

Quindi non è riconosciuto l'Ordine Costantiniano di cui fa parte Mons. Scarano ora agli arresti.
Scarano non è un semplice uomo di Chiesa, è il capo Contabilità del Vaticano.

Ultima modifica di John Smith : 19-09-13 alle ore 17:04


....................................................................................................................................................................
John Smith: LA COMBRICCOLA DEI COSTANTINIANI: L’ARRESTO DI MONSIGNOR
SCARANO SQUARCIA IL VELO SULL’ORDINE DEI MISTERI | Notizie23e59

Scarano, capo della contabilità dell’Amministrazione della Sede Apostolica ed ex funzionario della
Deutsche Bank. D’amico, presidente della Confitarma, la confederazione aderente a Confindustria
che rappresenta gli armatori.
a proposito di repubbliche marinare

Gran Maestro dell’Ordine è nientemeno che Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro, il
quale è consorte di Camilla Crociani, figlia di quel Camillo Crociani defunto protagonista dello
P A G I N A 115 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

scandalo d’antan della Lockheed, e dell’ex attrice Edy Vessel. Madre e figlia sono azioniste della
Vitrociset, partecipata anche da Finmeccanica, che si occupa di sistemi di difesa e gestisce la rete
in ponte radio di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.

troviamo tra gli adepti nientemeno che Silvio Berlusconi, iniziato il 14 marzo 2003.
(quando ricopriva solamente la carica di Presidente del Consiglio)

La presenza più interessante è tuttavia quella dell'arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe, ex capo
di Propaganda Fide, la congregazione vaticana proprietaria di un immenso patrimonio
immobiliare, che per anni ha ceduto palazzi e appartamenti a prezzi di favore a un numero
imprecisato di politici, tra i quali l'ex ministro Pietro Lunardi e l'ex sottosegretario all'Economia
nel quarto Berlusconi, Nicola Cosentino, accusato di camorra.

Per fortuna non è un Ordine riconosciuto dalla Santa Sede.


....................................................................................................................................................................
John Smith: Entra in scena la nobiltà europea.

Membership of the Constantinian Order

Come si diventa membri?


Membership requirements of the Constantinian Order
As stated elsewhere, the Sacred Military Constantinian Order of Saint George is a Roman Catholic
Military Religious Order under the hereditary Grand Magistery of the primogeniture heirs of
the House of Farnese, presently invested in HRH the Infante D. Carlos of Bourbon-Two
Sicilies, Duke of Calabria.
TRADOTTO CON GOOGLE:
Requisiti di adesione dell'Ordine Costantiniano
Come detto altrove, il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio è una cattolica Militare
Ordine religioso sotto il ereditario Gran Magistero degli eredi primogenitura della Casa Farnese,
attualmente investito in SAR l'Infante D. Carlos di Borbone-Due Sicilie, duca della Calabria.
Questo passaggio va stampato nella mente.

P A G I N A 116 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Qui si capisce che questo Ordine sta sopra lo SMOM

Government and Grades of the Constantinian Order

The four classes of the Order are Justice, Jure Sanguinis (formerly Grace) and Merit [Note 9.1] and
finally of Office. By "motu proprio" of the Grand Master, candidates may be exempted from the
proofs of either Justice or Grace in exceptional cases.
...

9.1 The equivalent of the Order of Malta's grades of Honour and Devotion, Grace and Devotion and
Magistral Grace; indeed members of Malta joining the Constantinian Order may be exempted by
the Grand Master from further proofs and be received into the comparable grade.

TRADOTTO CON GOOGLE:


Governo e Gradi dell'Ordine Costantiniano

Le quattro classi dell'Ordine sono giustizia, jure sanguinis (ex Grazia) e Merito [nota 9.1] e, infine,
di Office. Con "motu proprio" del Gran Maestro, i candidati possono essere esentati dalle prove di
entrambi giustizia o Grazia in casi eccezionali.
...

9.1 L'equivalente dell'Ordine dei gradi di Malta di Onore e Devozione, Grazia e Devozione e
Grazia Magistrale, anzi membri di Malta unirsi dell'Ordine Costantiniano possono essere esentati
dal Gran Maestro da ulteriori prove ed essere ricevuti in grado comparabile.

Inoltre:
Nobiliary Privileges of the Constantinian Order
REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L ESAME DELLE PROVANZE NOBILIARI
Gli aspiranti Cavalieri ai gradi nobili di Giustizia e di Jure Sanguinis possono presentare, quali
prove del loro stato nobiliare, i diplomi del Sovrano Militare Ordine di Malta per i gradi di Onore e
Devozione o di Grazia e Devozione oppure i diplomi di ammissione agli Ordini di Santiago, di
Calatrava e di Alcántara per Giustizia ed all’Ordine di Montesa per Jure Sanguinis.

Ultima modifica di John Smith : 17-07-13 alle ore 17:58


....................................................................................................................................................................
goldstock: Interessante John anche se ipotizzare che ci sia una sorta di piovra mi sembra perlomeno
eccessivo.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Se in data 16 ottobre 2012 la Segreteria Vaticana precisava che il Vaticano non
riconosce l'Ordine Costantiniano, tuttavia tre mesi dopo Benedetto XVI° mandava la benedizione
apostolica al suo Gran Maestro.
Home
Purtroppo non è possibile allegare la foto, si può guardarla visitando il sito linkato.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Se non ho capito male, al "The Sacred Military Constantinian Order of Saint George"
appartiene automaticamente, per la carica rivestita, il Capo della Sezione Occidentale della US
Army del Pentagono.
Relations with USA

P A G I N A 117 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Essendo un Ordine Militare straniero, il cui emblema viene apposto sulla divisa, sembra logico che
sia necessaria qualche specifica autorizzazione.
Infatti anche la Spagna, rilasciata dal suo Ministero della Difesa, ha emanato apposita normativa:
Spanish documents

P A G I N A 118 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: In Italia la questione è più articolata.
Per portare il vessillo dell'Ordine, serve specifica autorizzazione emessa dal Ministero degli Esteri

P A G I N A 119 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith:
La normativa italiana sugli Ordini è molto interessante ed ha il suo incipit nell'articolo 14 delle
Disposizioni Transitorie della Costituzione:
Governo Italiano - La Costituzione
I titoli nobiliari non sono riconosciuti. I predicati di quelli esistenti prima del 28 ottobre 1922
valgono come parte del nome. l'Ordine mauriziano è conservato come ente ospedaliero e funziona
nei modi stabiliti dalla legge. La legge regola la soppressione della Consulta araldica.

Il sito dell'Ordine menziona una Legge 154 del 1951 che autorizzerebbe i membri a portare i vessilli
dell'Ordine. Di questa Legge non ho trovato traccia.

Invece la Legge 178 del 3 marzo 1951 regolamentava la creazione dell'Ordine "Al Merito della
Repubblica Italiana".
Relations with Italy of the Constantinian Order
All'articolo 7 sono ribadite le tutele per l'Ordine di Malta e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di
Gerusalemme.
L'uso delle onorificenze, decorazioni e distinzioni cavalleresche della Santa Sede e dell'Ordine
Equestre del Santo Sepolcro continua ad essere regolato dalle disposizioni vigenti (5).
Nulla è parimenti innovato alle norme in vigore per l'uso delle onorificenze, decorazioni e
distinzioni cavalleresche del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Inoltre vale la pena di citare l'articolo 9 che viene sviluppato nel post successivo
L'Ordine della Corona d'Italia è soppresso e cessa il conferimento delle onorificenze dell'Ordine dei
Santi Maurizio e Lazzaro ...(8) Vedi la L. 5 novembre 1962, n. 1596 (Gazz. Uff. 28 novembre 1962,
n. 303), recante il nuovo ordinamento dell'Ordine Mauriziano in attuazione della quattordicesima
disposizione finale della Costituzione
....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine di San Maurizio e San Lazzaro

§ 42.2.70 - Legge 5 novembre 1962, n. 1596. Nuovo ordinamento dell'Ordine Mauriziano in


attuazione della quattordicesima disposizione finale della Costituzione.
In breve:
L'Ordine Mauriziano è conservato come ente ospedaliero,
L'Ordine Mauriziano ha personalità giuridica di diritto pubblico, è posto sotto l'Alto patronato del
Presidente della Repubblica
L'Ordine ha sede in Torino.
Il presidente è nominato con decreto del Presidente della Repubblica
Il Consiglio di amministrazione è composto dal presidente, dall'Ordinario diocesano di Torino o da
un suo delegato, ...

P A G I N A 120 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Chiudo la ricerca sul Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio con un
incontro tra i suoi membri e l'emblema dell'Ordine. Da notare il pulpito su cui è raffigurato il giglio,
che tra tanti significati è anche l'emblema dei Farnese.

P A G I N A 121 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Chi segue i notiziari sa che Enrico Letta ha parlato due giorni fa a Chatham House. Ci
fosse stato un organo di informazione, uno, che spiegasse che cosa ci faceva lì, proprio lui, visto che
quella sede non fa parte di un ente governativo ufficiale. Per spiegarlo in dettaglio, bisogna partire
dal… Sudafrica, 150 anni fa.

....................................................................................................................................................................
John Smith: La Corona in Sudafrica

Nella seconda metà dell’800 Cecil Rhodes, ragazzo britannico di salute cagionevole, si trasferì in
Sudafrica per godere di un clima più adatto a potersi curare. Lì iniziò a dedicarsi agli affari, in
particolare il commercio di diamanti, e questo lo fece conoscere alla finanza londinese perché è sul
mercato della City of London Corporation che finivano i diamanti, una volta estratti. Con i soldi
prestati dai Rothschild (provenienti dal traffico d’oppio in Asia), e con modalità ancor oggi poco
chiare, Rhodes comprò dai fratelli boeri De Beers un ampio terreno, le cui caratteristiche, si scoprì
subito, erano pari a quelle del terreno che si trova normalmente in quella zona a 1000 metri di
profondità. In parole povere, una miniera di diamanti a cielo aperto. Subito partì una vera e propria
corsa ai diamanti sul terreno, di cui resta oggi una enorme voragine come testimonianza. La società
fondata da Rhodes per questa attività era la De Beers, dal nome dei fratelli proprietari del terreno.

P A G I N A 122 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: L’enorme somma accumulata fu utilizzata da Rhodes per espandere i territori di
proprietà, tanto da consentire a un certo punto di controllare l’intero Zimbabwe (ex-Rhodesia, dal
suo nome). Ma Rhodes era solo un paravento della Corona, che infatti intervenne con i suoi soldati
quando i boeri, stanchi dei metodi di Rhodes , si ribellarono. Capeggiati dal loro leader Paul Kruger
i boeri affrontarono l’esercito inglese “con la Bibbia in una mano e con il fucile nell’altra”,
impegnandoli in due sanguinose guerre che terminarono da una parte con l’annessione del Sudafrica
alla Monarchia - non alla Corona - dall’altra con la concessione di una importante autonomia ai
sudafricani.
Paul Kruger è ancor oggi l’eroe nazionale boera a cui è dedicata la più importante moneta d’oro
Sudafricana, il Kruger-rand.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Ma altri importanti giacimenti furono scoperti, e furono appannaggio di Ernest
Oppenheimer, la cui famiglia di banchieri è da sempre legata ai Rothschild in quanto il capostipite
di questi, Mayer Amschel, vi aveva lavorato da giovane. Rhodes non scese a patti con Oppenheimer
per spartirsi il mercato e in questa fase della sua attività mori, a soli 53 anni. Non avendo eredi, il
suo immenso patrimonio fu facile preda di Oppenheimer. Da allora, questa è la famiglia la cui
banca d’affari è il nome di riferimento per il mercato mondiale dei metalli preziosi.

P A G I N A 123 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: RIIA - Royal Institute for International Affairs

Cecil Rhodes, convinto sostenitore della superiorità della razza britannica, aveva fondato la Società
degli Eletti da riservare solamente a membri britannici per puntare al predominio sul mondo.
La Società degli Eletti venne trasformata nel 1909, sette anni dopo la morte di Rhodes, nella Round
Table, ed i suoi appartenenti erano i Cavalieri, in riferimento alla leggenda di Re Artù. Dieci anni
dopo, la Round Table divenne il RIIA, Royal Institute for Foreign Affairs, uno think-tank
indipendente che promuove relazioni (e guerre) internazionali. La sua sede è, appunto, a Chatham
House e non a caso il tema trattato da Letta riguardava il ruolo ricoperto dal Italia e Gran Bretagna
in Europa.
Chatham House: Independent thinking on international affairs |
....................................................................................................................................................................
John Smith: Istituto Affari Internazionali

Anche l’Italia ha il suo Istituto di Affari Internazionali, organismo indipendente dal Ministero degli
Esteri da cui è però finanziato. Secondo “Massoneria e sette segrete” è qui che congiungono i vertici
sia di Confindustria che dei Sindacati, riducendo le loro contese pubbliche a un mero teatrino per
ingenui.
IAI - Istituto Affari Internazionali - Home Page
Associazione culturale senza fini di lucro, lo IAI fu fondato l'11 ottobre del 1965 su iniziativa di
Altiero Spinelli. Nel 1980 è stato eretto a ente morale con decreto del Presidente della Repubblica.
Dal 1991 ha sede nel settecentesco Palazzo Rondinini, elegante esempio della Roma barocca, nel
quale si svolgono anche le principali manifestazioni che l'Istituto organizza.
Il finanziamento è assicurato dai soci individuali e collettivi (??), da Enti pubblici e privati, dalle
principali Fondazioni internazionali e da un contributo di legge erogato dal Ministero degli Esteri.
....................................................................................................................................................................

P A G I N A 124 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Council for Foreign Relations

Il più importante Istituto di questo tipo è comunque l’americano Council for Foreign Relations,
fondato nel 1921, definito anche il vero governo-ombra degli Stati Uniti sulle politiche
internazionali.
Council on Foreign Relations
The Council on Foreign Relations (CFR) is an independent, nonpartisan membership organization,
think tank, and publisher. CFR members, including Brian Williams, Fareed Zakaria, Angelina Jolie,
Chuck Hagel, and Erin Burnett, explain why the Council on Foreign Relations is an indispensable
resource in a complex world.

TRADOTTO CON GOOGLE:


Council on Foreign Relations
Il Council on Foreign Relations (CFR) è un'organizzazione apartitica appartenenza indipendente,
think tank, e l'editore. Membri del CFR, tra cui Brian Williams, Fareed Zakaria, Angelina Jolie,
Chuck Hagel, e Erin Burnett, spiegano perché il Council on Foreign Relations è una risorsa
indispensabile in un mondo complesso.

L’elenco dei membri del Cfr, che include pure la Banca d’Italia, la dice lunga su quali interessi
protegga. Lo stesso si può dire per quanto concerne il RIIA e l’IAI.
Company List - Council on Foreign Relations
....................................................................................................................................................................
John Smith: I fondatori del RIAA appartenevano tutti alla Fabian Society, associazione che
perseguiva l'obiettivo di un pianeta funzionante su scala socialista.
Ancor oggi i principali esponenti degli Istituti Affari Internazionali (e non solo) comprendono
personaggi politicamente schierati a sinistra e impegnati nel processo di globalizzazione.
Ecco perché Enrico Letta, noto delfino di Mario Monti, noto Funzionario della City of London
Corporation, viene invitato a parlare a Chatham House. Per continuare l’opera della Corona di
smantellamento della società occidentale, non solo economica, ma recentemente anche col diritto di
famiglia.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Se Letta può governare è perché dalle elezioni non è scaturita alcuna maggioranza, a
causa dell’opera di Beppe Grillo, dal quale non arrivano ancora smentite circa la sua presenza sul
panfilo Britannia nell’ormai leggendario meeting del 2 giugno 1992.
Ancora una volta lo zampino della Corona (da non confondersi con la Regina) è dietro gli sviluppi
politici nostrani.

P A G I N A 125 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Cosa resta di Sudafrica e Zimbabwe dopo le tribolazioni di inizio secolo?
Il Sudafrica si è staccato definitivamente dalla Monarchia nel 1964, ma subito è cominciata la
campagna anti-apartheid, il cui sostenitore principale era nientemeno che Harry Oppenheimer. Oggi
che i boeri sono stati emarginati, i neri sudafricani stanno peggio di prima e tutti i dirigenti della
rivolta sono membri delle multinazionali dei preziosi. La Corona, come si vede in allegato, non ha
mancato di ricompensare il leader che le ha permesso di accaparrarsi il territorio sudafricano.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Allo Zimbabwe è andata anche peggio.
Dopo il recupero dell'indipendenza del 1980 con una grande celebrazione popolare cui Stevie
Wonder ha dedicato la canzone Master Blaster, l'idillio è finito presto.
Il leader della ex Rhodesia Mugabe (che ha studiato dai gesuiti) verrà ricordato per aver distrutto
l'economia e per l'impoverimento della nazione a suon di straccia.
Stevie Wonder - Master Blaster (Jammin') Lyrics - YouTube

P A G I N A 126 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Si può allora procedere a riepilogare la struttura della Corona:
Nome ufficiale: Sovrano Militare Ordine di Malta
Diminutivo: SMOM o Corona
Sede legale: Via Condotti 68, Roma
Altri territori: City of London, District of Columbia, Isola di Man, Isole del Canale, Isole
Cayman, Isole Falkland, (e altre)
Divisione finanziaria: City of London
Divisione militare: District of Columbia
DIvisione intelligence: Sismi, MI6, Cia
Divisione materie prime: Russia
Divisione industria di base: Cina -Corea
Divisione tecnologica: Germania - Giappone
Cassaforte: Svizzera
Circolo ricreativo e dopolavoro: Italia (mi spiace ma è fin troppo evidente che la divisione
industriale italiana, la più bella del mondo, è stata condannata a morte da tempo).

Aggiornamento.
Mi preme precisare e ricordare:
- quando si è in Via Condotti 68 a Roma, non si è in Italia.
- Quando si è dentro la City, non si è nel Regno Unito.
- Quando si è nel District of Columbia, non si è negli Stati Uniti.
IN tutti e tre casi, e vale anche per le isole menzionate sopra e nel post 189, ci si trova dentro un
unico Stato: il Sovrano Militare Ordine di Malta.

Dove manca la territorialità, i Paesi sono controllati in due modi:


- con la banca centrale
- con il diritto marittimo rappresentato dalla bandiera con la frangia dorata.
Ieri ho postato notizie sull'Istituto Affari Internazionali.
Sulla home page c'è un video dove parla Monti, e dietro di lui ci sono le bandiere frangiate. Dove ci
sono quelle, è in azione la Corona.
IAI - Istituto Affari Internazionali - Home Page

Ultima modifica di John Smith : 19-07-13 alle ore 11:31


....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Se Letta può governare è perché dalle elezioni non è scaturita alcuna maggioranza, a causa
dell’opera di Beppe Grillo, dal quale non arrivano ancora smentite circa la sua presenza sul
panfilo Britannia nell’ormai leggendario meeting del 2 giugno 1992.
Ancora una volta lo zampino della Corona (da non confondersi con la Regina) è dietro gli
sviluppi politici nostrani.

Interessante thread

P A G I N A 127 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Riguardo a Grillo sul Britannia, non saprei, ma anche senza questa info lui è facilmente
smascherabile I personaggi di cui parli seguono un modus operandi abbastanza facile da
individuare, quando lo comprendi.

Riguardo al fatto che ora grazie a loro ci sia Letta al governo, questo è ok e non mi ci metto.. ma
immaginare un governo pd-m5s mi fa venire l'ansia.

....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


... e dietro di lui ci sono le bandiere frangiate. Dove ci sono quelle, è in azione la Corona.

Neanche il tempo di scriverlo.


In un' occasione così nessun dettaglio è casuale, né le frange dorate, né l'assenza del colore verde.
L'ennesima dimostrazione che il soggetto non lavora per l'Italia e che le fazioni in presunta lotta non
sono altro che la mano destra e sinistra mosse dallo stesso cervello.
Lui ha detto che non mollerà, ed è ovvio, il progetto di distruzione economica e sociale dell'Italia
non è ancora finito, e lasciare rinascere ora il centro destra con un politico vero rischierebbe di
mandare in fumo 20 anni di lavoro proprio alla fine, la Corona non sarà così ingenua.

....................................................................................................................................................................
bigmatch: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Neanche il tempo di scriverlo.
In un' occasione così nessun dettaglio è casuale, nè le frange dorate, nè l'assenza del colore
verde.
L'ennesima dimostrazione che il soggetto non lavora per l'Italia e che le fazioni in presunta
lotta non sono altro che la mano destra e sinistra mosse dallo stesso cervello.
Lui ha detto che non mollerà, ed è ovvio, il progetto di distruzione economica e sociale
dell'Italia non è ancora finito, e lasciare rinascere ora il centro destra con un politico vero
rischierebbe di mandare in fumo 20 anni di lavoro proprio alla fine, la Corona non sarà così
ingenua.

In realtà non potrebbe rinascere nessun centrodestra perché nessun politico vero, inteso come
veramente indipendente, potrebbe mai arrivare a guidare un partito parlamentare, men che meno un
governo.

P A G I N A 128 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Emblematico il ruolo della Lega in tutti questi anni in cui ha gridato, dal governo, al lupo al lupo
contro l'immigrazione massiccia, mentre continue ondate di immigrati clandestini, entrati con
regolare permesso di soggiorno e poi entrati in clandestinità, hanno continuato ad affluire nel nostro
paese.

Anche l'ultima polemica con la ministra Kyenge, che personalmente non stimo per niente, non ha
fatto che aumentare la popolarità della stessa ministra facendone inutilmente una vittima di
vilipendio.

Ultima modifica di bigmatch : 08-08-13 alle ore 20:24


....................................................................................................................................................................
John Smith: Assente dalla cronache dei media italiani, impegnati a raccontare stron.zate,
è in corso da qualche settimana una interessante guerra, per ora solo a parole, tra Gran Bretagna e
Spagna per Gibilterra. Come si è visto Gibilterra non è della Regina, bensì della Corona, in quanto
"British Overseas Territory" (post 189) ma a far da portavoce sono ovviamente Downing Street e la
sovrana Elisabetta II stessa.
La miccia è stata accesa da una normativa di Gibilterra sulla pesca che limiterebbe l'accesso ai
pescherecci spagnoli, i quali per ripicca hanno imposto una tassa di 50 euro per ogni veicolo in
entrata o in uscita da Gibilterra.
In questi giorni poi è arrivata l'inchiesta sulle agevolazioni fiscali al calcio spagnolo. Insomma, ...
interessante.
Downing Street claims Spain concessions over Gibraltar after 15-min phone call from Cameron -
Telegraph
....................................................................................................................................................................
John Smith: In arrivo un film di Di Caprio sugli eventi del 1066 in Inghilterra.
Un film sui vichinghi per DiCaprio - Spettacolo - ANSA.it
La guerra sarà vista dalla parte dei Vichinghi che contendevano ai Normanni
la conquista di quel territorio. Come sappiamo la vittoria fu Normanna.
Per proteggersi dai Vichinghi da una parte, e insidiare la City of London dall'altra,
i Normanni costruirono in seguito la Tower of London che è adiacente alla City, e che
oggi è gestita dalla City stessa pur non essendo parte ufficiale del suo territorio (nella foto, la Torre
è a destra di Tower Bridge, e subito sopra c'è la City).
In quel castello sono custoditi i Gioielli della Corona, dal 1303, dopo che erano stati rubati
dall'Abbazia di Westminster. In questo modo i gioielli della Monarchia risultano essere sotto il
controllo della Corona, che probabilmente deve il proprio nomignolo proprio a questo fatto.
Per gli amanti dei misteri di Genesi 6, e sulla custodia della Corona, è interessante la sequenza
finale del film "Il cacciatore di giganti".

P A G I N A 129 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 09-08-13 alle ore 09:56


....................................................................................................................................................................
John Smith: Repetita iuvant

I turisti che visitano Londra, girano in realtà quasi sempre per la città di Westminster, nello stato del
Regno Unito controllato dalla Monarchia per conto
del Vaticano che ne è il proprietario, sulla base del Treaty Act del 1213.
L'abbazia di Westminster è il centro religioso di riferimento.

Ultima modifica di John Smith : 09-08-13 alle ore 14:15


....................................................................................................................................................................
John Smith: London (o The City of London) è invece solo il minuscolo territorio di 1,1 miglia
quadrate che costituisce parte dello Stato del Sovrano Militare dell’Ordine di Malta.
Fino al XIX° secolo questo territorio era definito e limitato da 8 entrate, poi rimosse, di cui la più
importante era Temple Bar, perché era la porta prevista per l'accesso alla City da parte del sovrano
di Inghilterra, dopo che aveva chiesto permesso, fatto un inchino, e consegnato la spada.
Il suo centro religioso di riferimento è la Basilica di St. Paul.

P A G I N A 130 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 131 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

goldstock : Forse mi sono perso qualche passo in particolare quello dove spieghi del perché e in
base a quali carte lo SMOM sarebbe proprietario della City... Apparentemente la City ha un sistema
elettorale dedicato (oligarchico) molto particolare che c'azzecca molto poco con la rappresentazione
aristocratica...
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da goldstock
Forse mi sono perso qualche passo in particolare quello dove spieghi del perché e in base a
quali carte lo SMOM sarebbe proprietario della City... Apparentemente la City ha un sistema
elettorale dedicato (oligarchico) molto particolare che c'azzecca molto poco con la
rappresentazione aristocratica...

La City of London è una ex-città templare, totalmente indipendente dalla Monarchia fin dal 1215
grazie all'articolo 13 della Magna Charta.
Tutte le proprietà templari furono assegnate all'Ordine di Malta nel 1312 con la Bolla Ad Providam
dopo la soppressione dell'Ordine Templare, come scritto nel post 42 ed in altri lungo il thread.
Riguardo il sistema elettorale non capisco cosa vuoi dire. Lo Smom non ha nulla di aristocratico
anche se vi sono molti nobili che ne fanno parte. Te lo dice il nome, è un Sovrano Militare
dell’Ordine al servizio del Papa.
Il sistema elettorale della City è inaccessibile se non diventi Freeman, ovvero devi far gavetta nei
circoli massonici.
.....................................................................................................................................................................
irmaet : Citazione:
Originalmente inviato da irmaet
Scusa , ma qui non tiseguo più.
Il Vaticano controlla solo la City Of London o anche la City of Westminster ?

Con la Bolla Unam Sanctam, il Vaticano rivendica la proprietà di tutto il pianeta, terra e acqua
comprese. L'acqua la controlla tramite il diritto marittimo con lo Smom che controlla la City che
controlla il District of Columbia. Inoltre finanziariamente, visto che il denaro è acqua, il controllo si
estende all'economia terrestre tramite il controllo delle banche centrali.
La Terra è controllata tramite i sovrani che fanno capo al Papa e ne baciano l'anello. Poi è pur vero
che la nomina del Papa, come era l'Imperatore romano, scaturisce dagli ambienti nobiliari.
Nel caso in questione, nel 1213 Giovanni Senzaterra regalò tutta l'Inghilterra al Papa in cambio
della concessione perenne per sé e per i suoi eredi a governare quelle terre. Praticamente una
normale scissione tra **** proprietà e usufrutto. La **** proprietà è del Vaticano e mi dicono che
tu a Londra non riesci a comprare alcun immobile ancor oggi, puoi solo prenderlo in affitto per
100-200 anni.
Per quanto riguarda gli attacchi alla Chiesa non c'è alcun attacco, semmai solo guerre interne tra
progressisti e conservatori in un contesto in cui la Chiesa sta cambiando pelle adeguandosi al
cambiamento della mappa sulla volta celeste. Ma se non ti piace la mia versione, puoi tenere
tranquillamente quella di altri thread.
....................................................................................................................................................................
goldstock : Elections[edit source | editbeta]
The City has a unique electoral system. Most of its voters are representatives of businesses and
other bodies that occupy premises in the City. Its ancient wards have very unequal numbers of
voters. In elections, both the businesses based in the City and the residents of the City vote.

Mi riferisco al singolare sistema elettorale cioè le società con sede nella City hanno diritto di voto.
P A G I N A 132 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
irmaet : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Con la Bolla Unam Sanctam, il Vaticano rivendica la proprietà di tutto il pianeta, terra e
acqua comprese. L'acqua la controlla tramite il diritto marittimo con lo Smom che controlla la
City che controlla il District of Columbia. Inoltre finanziariamente, visto che il denaro è acqua,
il controllo si estende all'economia terrestre tramite il controllo delle banche centrali.
La Terra è controllata tramite i sovrani che fanno capo al Papa e ne baciano l'anello. Poi è
pur vero che la nomina del Papa, come era l'Imperatore romano, scaturisce dagli ambienti
nobiliari.
Nel caso in questione, nel 1213 Giovanni Senzaterra regalò tutta l'Inghilterra al Papa in
cambio della concessione perenne per sè e per i suoi eredi a governare quelle terre.
Praticamente una normale scissione tra **** proprietà e usufrutto. La **** proprietà è del
Vaticano e mi dicono che tu a Londra non riesci a comprare alcun immobile ancor oggi, puoi
solo prenderlo in affitto per 100-200 anni.
Per quanto riguarda gli attacchi alla Chiesa non c'è alcun attacco, semmai solo guerre interne
tra progressisti e conservatori in un contesto in cui la Chiesa sta cambiando pelle adeguandosi
al cambiamento della mappa sulla volta celeste. Ma se non ti piace la mia versione, puoi
tenere tranquillamente quella di altri thread.

La questione non è se mi piaccia o meno la tua versione, cerco solo di ascoltare diverse opinioni.
Scusa se ti chiedo un'altra cosa.
Secondo te Berlusconi cosa ha fatto per essere così perseguitato e da chi ?
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da irmaet
La questione non è se mi piaccia o meno la tua versione, cerco solo di ascoltare diverse
opinioni.
Scusa se ti chiedo un'altra cosa.
Secondo te Berlusconi cosa ha fatto per essere così perseguitato e da chi ?

Detto da un elettore di centrodestra fin quando ho votato (2001)


io quel soggetto non lo nomino neanche perché mi fa venire il voltastomaco.
La parte produttiva del paese è stata messa in mano a lui, ed è grazie a lui se hanno potuto prendere
piede a sinistra tutti i personaggi che nel nome della globalizzazione hanno deindustrializzato il
paese, neutralizzando la competitività italiana con l'euro, importando immigrati inutili ed
esportando posti di lavoro.
Il piano mondiale di distruzione della classe media prevedeva per l'Italia una cura da cavallo, visto
che era forse il territorio più ricco dove la gente non aveva debiti. Oggi, dopo 20 di lavoro, il
processo si può dire portato a compimento con successo. E di certo i veri perseguitati fanno ben
altra fine, e io non vedo alcuna vera conseguenza negativa nelle "persecuzioni" che il tale avrebbe
subito.
Invece certi personaggi sono stati strumentali e utilizzati con ben altri fini, come evidenziato dal
mio amico bigmatch nel post 247.
In passato, essere leghista voleva dire essere razzista e uguale è oggi, han sdoganato un losco figuro
come la Kyenge insultandolo e mettendolo di fatto dalla parte della ragione.
Ultima modifica di John Smith : 09-08-13 alle ore 13:49
....................................................................................................................................................................

P A G I N A 133 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da goldstock
Elections[edit source | editbeta]
The City has a unique electoral system. Most of its voters are representatives of businesses and
other bodies that occupy premises in the City. Its ancient wards have very unequal numbers of
voters. In elections, both the businesses based in the City and the residents of the City vote.

Mi riferisco al singolare sistema elettorale cioè le società con sede nella City hanno diritto di
voto.

E' aria fritta.


Già evidenziato nel post n. 40 dove ho linkato il seguente video:
The (Secret) City of London, Part 2: Government - YouTube
....................................................................................................................................................................
John Smith: A quale Stato appartiene la Banca Centrale Europea? Dove è registrata?
Come ho già evidenziato nel post n.100 ci sono molti indizi che fanno ritenere che le banche
centrali non abbiano niente da spartire con gli Stati di cui amministrano il denaro.
Nel caso in questione, è la stessa BCE nel suo sito a dirci che essa sta in Germania alla stregua di
un'ambasciata estera:
http://www.ecb.int/pub/pdf/other/ecb...reement_en.pdf
Quindi:
- la BCE è un territorio estero in Germania e come tale gode dei diritti di immunità previsti per le
ambasciate (art. 19.1)
- nessun pubblico ufficiale tedesco né la polizia possono entrare senza autorizzazione della BCE
(art.2)
- idem dicasi per la tutela delle comunicazioni e degli archivi (art.3)
- Inoltre la BCE non paga imposte dirette in Germania, neppure le accise sulle auto (art.7);
- i suoi dipendenti, in quanto "residenti all'estero" hanno diritto a non pagar dazi sulle cose che
importano
....................................................................................................................................................................
John Smith: I verbali di discussione del Board BCE sono secretati ufficialmente per impedire che
possano essere rilevate posizioni campanilismo o di scarso nazionalismo tra i suoi membri.
La verità purtroppo, si capisce facilmente anche giudicando i 14 anni di operato della BCE, è che
essa non risponde alle nazioni europee di cui gestisce la moneta, ma ad altri poteri, che come ho
cercato di dimostrare in questo thread fanno capo alla Corona.
Draghi, l'Euro, Montagu Norman e i nazisti

8 agosto 2013 (MoviSol) - Lo spettro di Montagu Norman aleggiava nella sala giovedì scorso,
quando Mario Draghi ha spiegato perché la BCE, nonostante il gran parlare di "trasparenza" e
"democrazia", non può pubblicare i verbali delle riunioni del Consiglio. Anche se nessuno vi ha
fatto riferimento, i documenti della Bank of England pubblicati il giorno precedente stavano a
dimostrare che nulla è cambiato da quando le banche centrali e la BRI (Banca per i Regolamenti
Internazionali) appoggiavano la macchina bellica nazista. ...E oggi come allora, l'indipendenza
delle banche centrali è la foglia di fico che copre politiche brutali, come quando il presidente della
BCE Mario Draghi ripete ogni mese che paesi come Grecia, Portogallo e Spagna hanno compiuto
"progressi tremendi".... Consideriamo in questo contesto perché la BCE non pubblica i verbali delle
sue riunioni, un tema che è stato sollevato alla conferenza stampa del 1 agosto. Incalzato dai
giornalisti, Draghi ha detto che se la BCE pubblicasse i verbali delle discussioni, i membri del
Consiglio sarebbero esposti alle pressioni delle opinioni pubbliche nazionali qualora le loro scelte
fossero giudicate non conformi con gli interessi nazionali o addirittura contrari ad essi. Ma i
P A G I N A 134 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

membri del Consiglio, ha spiegato, non sono lì per difendere alcun interesse nazionale, bensì per
difendere "unicamente gli interessi dell'Euro, dell'Eurozona". Infatti, questo è scritto nello statuto
della BCE, anche se pochi lo sanno o lo ricordano. La maggior parte della gente crede che i
membri del Consiglio della BCE rappresentino i paesi membri e siano lì per difenderne gli
interessi.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Quello del Terzo Reich, assieme al fascismo italiano e al bolscevismo sovietico, è uno
degli esempi più lampanti. Come descritto nel post 240 la Fabian Society elaborava i piani del
funzionamento del mondo su scala socialista. Dopo la 1^ guerra mondiale, furono avviate e testate
varie forme di socialismo nel mondo:
- un socialismo nazionale (o nazionalsocialismo) in Germania e Italia, caratterizzato da grosse
corporazioni private ma detenute dallo Stato (IRI), basate su un sistema industriale.
- un socialismo internazionale (o comunismo) in Unione Sovietica, caratterizzato dalla proprietà
statale di tutti i beni presenti sul territorio
- un socialismo tecnocratico basato sul dirigismo delle banche centrali e sulla preminenza del
sistema finanziario su quello produttivo.
Tutti e tre questo processi, avvenuti contemporaneamente e solo apparentemente slegati uno
dall'altro, hanno avuto in realtà un'unica regia che li ha ideati, instaurati e finanziati utilizzando le
risorse della più grande potenza economica di allora: gli Stati Uniti.
Lo storico Anthony Sutton con i suoi libri ha ben documentato da chi provenisse il denaro che
permise la costruzione della macchina bellica globale che portò alla seconda guerra mondiale: dalla
Corona, che lo creava a piacimento grazie alla nascita della Fed del 1913 e grazie al sistema
monetario integrato a livello mondiale sotto la regia della Banca dei Regolamenti Internazionali,
nata nel 1921 a Basilea.

Ultima modifica di John Smith : 14-08-13 alle ore 17:12


....................................................................................................................................................................
John Smith: Ma un sistema monetario ancora vincolato, anche se solo in parte, all'oro, richiedeva
che vi fosse pieno controllo di questo metallo.
Sono nate molte leggende su come Hitler riuscì a finanziare tutte le sue iniziative: chi sosteneva che
gli scienziati nazisti avessero scoperto la pietra filosofale che permetteva di trasformare il piombo in
oro, e chi diceva che Hitler avesse scovato il tesoro dei Templari e dei Catari a Orebras, nella
Francia del Sud. La verità è probabilmente molto meno suggestiva: il primo atto di Roosevelt,
appena eletto, fu di emanare l'Ordine Esecutivo 6102 con cui lo Stato confiscava tutto l'oro in mano
ai cittadini americani. L'oro fu poi probabilmente trasferito a Basilea nei depositi della BIS (o BRI)
P A G I N A 135 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

e qui messo a disposizione di Hitler, che lo usò per pagare le aziende americane. Ecco perché nel
1944 gli Stati Uniti poterono fondare il sistema di Bretton Woods, basato sulla convertibilità
esclusiva oro/dollaro. Tutto l'oro dei cittadini americani, una volta prestato a Hitler, era tornato sotto
il controllo centrale, ma non del Governo, bensì della Federal Reserve.

P A G I N A 136 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: La stessa Banca d'Inghilterra provvide a sostenere il Reich,
come si è accorto un po' tardivamente il Financial Times quasi 75 anni dopo.
Interrogato dal Parlamento sul perché la Banca d'Inghilterra sostenesse il Fuhrer,
il capo del Governo Chamberlain rispose che non era in suo potere di dare ordini alla Banca
d'Inghilterra, cosa perfettamente comprensibile a questo punto del thread.
La Bank of England permise a Hitler di vendere l’oro depredato ai cechi - Il Fatto Quotidiano
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


Assente dalla cronache dei media italiani, impegnati a raccontare stron.zate,
è in corso da qualche settimana una interessante guerra, per ora solo a parole, tra Gran
Bretagna e Spagna per Gibilterra. Come si è visto Gibilterra non è della Regina, bensì della
Corona, in quanto "British Overseas Territory" (post 189) ma a far da portavoce sono
ovviamente Downing Street e la sovrana Elisabetta II stessa.
La miccia è stata accesa da una normativa di Gibilterra sulla pesca che limiterebbe l'accesso
ai pescherecci spagnoli, i quali per ripicca hanno imposto una tassa di 50 euro per ogni
veicolo in entrata o in uscita da Gibilterra.
In questi giorni poi è arrivata l'inchiesta sulle agevolazioni fiscali al calcio spagnolo.
Insomma, ... interessante.

Downing Street claims Spain concessions over Gibraltar after 15-min phone call from Cameron -
Telegraph
Sale la tensione fra la Corona (mascherata sotto la Gran Bretagna) e la Spagna per Gibilterra.
Ricordando che tutto parte da una provocazione di Gibilterra del 2012, anziché trovare un facile
accordo a un tavolo, le parti sembrano voler arrivare ad uno scontro, per il quale a questo punto la
provocazione iniziale sembra solo un pretesto. Ora la Gran Bretagna sta mandando le navi da guerra
per difendere una zona i cui abitanti manifestano un dubbio patriottismo, visto che non conoscono
neppure la bandiera che rappresentano, oltre a non sapere di non far neppure parte della Gran
Bretagna bensì della Corona.
BBC News - Royal Navy taskforce sets sail ahead of Gibraltar visit

P A G I N A 137 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Unhappy birthday, fiat money sistem

Il 15 agosto 1971 con il discorso visibile a questo link:


Nixon Ends Bretton Woods International Monetary System - YouTube
Nixon chiudeva il gold standard inaugurando il fiat* money system.
Il sistema di Bretton Woods prevedeva che un'oncia d'oro valesse 35 dollari e il sistema
internazionale dei cambi prevedeva cambi fissi con il dollaro.
Non era possibile per nessuno stampare denaro dal nulla, e in quel periodo si registrò la più grande
e sana crescita dell'economia occidentale, in cui il debito pubblico era inesistente.
Dal 1971, questo "tana libera tutti" dette facoltà ad ogni stato di produrre denaro arbitrariamente.
Ma il denaro non lo produce lo stato, lo produce la banca centrale, presso la quale lo stato si
approvvigiona, indebitandosi.
Nel 1971 l'Italia stava benissimo e non aveva alcun bisogno di spese statali,
tanto che era appena stata costruita l'Autostrada del Sole senza alcun bisogno di indebitarsi.
Si produssero allora due crimini contemporaneamente: lo Stato Italiano si indebitava,
compromettendo per sempre le generazioni future, e peggio ancora quei soldi, che non servivano,
vennero spesi nel modo più iniquo possibile, inventando un sistema pensionistico vergognosamente
ingiusto.
Per pagare questo debito è nata la tassazione: già un anno dopo nasceva il DPR 633/72 dell'Iva, a
causa del quale in ogni transazione privata sbuca una mano che chiede al compratore di sborsare -
ad oggi - un altro 21% della somma che sta versando.
Tutto questo è stato reso possibile dalla chiusura del gold standard: gli Stati Uniti - Federal Reserve
- erano rimasti senza oro, in quanto consegnavano un'oncia agli stati stranieri per ogni 35 dollari che
venivano resi. 35 dollari erano un prezzo ridicolo, e la rapida estinzione del Trattato di Bretton
Woods avvenne per questo motivo. Il Trattato, visto come un grande privilegio per gli Usa era in
realtà un suicidio, in cui ebbe grande risvolto l'opera di Harry Dexter White, funzionario del Tesoro
Usa al servizio dell'Unione Sovietica.
Oggi il fiat money system compie 42 anni. Essendo questo un numero ad alta valenza esoterica,
rappresentando il prodotto di 6*7, lo interpreto come un auspicio ed un caloroso augurio di
improvvisa, futura e rapida morte di questo sistema.

* Fiat: si riferisce alla creazione dal nulla, ricordando i 4 elementi che compongono la Terra:
Flatium Ignatium Aquarum Terrarum (Fabbrica Italiana Automobili Torino è solo una coincidenza
appositamente costruita).

P A G I N A 138 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 15-08-13 alle ore 10:59


....................................................................................................................................................................
John Smith: Dove c'è Medusa c'è oro

Nei film "Percy Jackson - gli Dei dell'Olimpo" e "Scontro fra Titani" il personaggio di Medusa è
accompagnato da monete e oboli d'oro. Lungi dal saperne il motivo, noto che il sigillo apposto da
Banca d'Italia sulle banconote è Medusa...fino al 1971, cioè fino all'anno in cui vigeva il gold-
standard, sistema monetario basato sull'oro. Sarà anche un caso, ma proprio dal 1971 la Banca
d'Italia cambiava il sigillo apposto sulle banconote sostituendo Medusa con gli stemmi delle 4
repubbliche marinare, con il Leone di San Marco in posizione preminente rispetto alle altre.

....................................................................................................................................................................
sears : Da notare che le navi da guerra inglesi stanno muovendo verso il mediterraneo per presidiare
Gibraltar e Malta e riconfermare il controllo della Corona su queste zone strategiche, ad est del
mediterraneo potrebbero trovare ad attenderli le navi russe, si ritorna quindi al Big Game
ottocentesco tra inglesi e russi per il controllo del vicino-medio oriente e dell'Asia
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da sears
... si ritorna quindi al Big Game ottocentesco tra inglesi e russi per il controllo del vicino-
medio oriente e dell'asia

Esatto, con una differenza però da considerare.


Nel 1815 lo zar era il grande assente che si era rifiutato di uniformarsi al Congresso di Vienna che
ridisegnava l'Europa sotto il comando finanziario dei Rothschild (*), inimicandosi così il potere
finanziario. La Russia ottocentesca era quindi zarista, mentre dal 1917 non lo è più, almeno
ufficialmente. Il libro di Anthony Sutton sopra riportato "Wall Street e la rivoluzione bolscevica"
ricostruisce tutti i finanziamenti fatti pervenire ai rivoluzionari russi (che poi erano in realtà tedeschi
infiltrati), e fa capire che dietro di loro c'era la Corona, esattamente come capitato nel nostro
Risorgimento. Nel thread ho cercato di mettere gli indizi che testimoniano che se negli ultimi 15
anni la Russia è risorta, è proprio grazie alla Corona, nel chiaro intento di spostare verso Est il
P A G I N A 139 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

baricentro non solo dell'economia ma anche della società. Nessuno aveva mai visto un russo in
Italia fino a 15 anni fa, ora arrivano con vagonate di soldi, ma di chi è il merito? Il russo che lavora
(poco) produce beni e servizi, ma non soldi. I soldi li produce (dal nulla) il sistema finanziario, e chi
controlla il sistema finanziario del mondo? La Corona, e la Corona è fortemente legata alla Russia
tanto che festeggia Gog e Magog ogni novembre con l'annuale elezione del nuovo Sindaco. E' la
Corona che permette oggi ai russi di essere una potenza finanziaria, tanto quanto glielo impediva
fino a 20 anni fa.
Inoltre vedi anche le attuali polemiche sulle leggi anti-gay. Premessa: nulla contro i gay, fin che lo
sono in privato e non reclamano diritti assurdi. Ma da noi, guai ad opporsi a leggi abominevoli che
ufficializzano relazioni contro-natura, ti dicono che sei malato di omofobia. La Russia invece può
fare giustamente quel che è logico e naturale anche per la maggior parte dei gay.
Da una parte si mettono le basi per la distruzione della società, dall'altra no. Come vedi, non è solo
finanziariamente che si attaccano i popoli.
Questi conflitti pertanto hanno quasi sempre una sola regia a monte, e contano soprattutto per gli
"effetti collaterali" che vanno a colpire le popolazioni in mezzo. Vedasi il caso di oggi, dove con
provocazioni di ogni genere sono riusciti a spaccare in due l'Egitto, in una città di 20 milioni di
abitanti dove non si produce nulla, tutto deve arrivare dalla campagna e la gente vive in condizioni
disumane. Gli effetti possono essere devastanti.

(*) e dei gesuiti .Considera che il loro allievo Napoleone aveva invaso Malta nel 1798, e che
l'ordine di Loyola era stato soppresso nel 1773 per essere ripristinato giusto in tempo, nel 1814.
....................................................................................................................................................................
John Smith: Che poi, voglio dire, sarà un caso, ma basta guardare le bandiere.
Quella dell'Unione Sovietica, creata dagli Scudo Rosso, è casualmente completamente rossa.
Poi hai la possibilità di fare uno stato nuovo di zecca e come bandiera vai a scegliere gli stessi
colori dei tuoi "nemici" (Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti)?

....................................................................................................................................................................
Anarca : Fino a Eltsin. Con Putin è cambiata la compagnia di giro, e infatti "gli oligarchi", come li
chiamano, sono scappati tutti a gambe levate tra Londra ( appunto... ) e Israele (es Nevzlin: Leonid
Nevzlin - Wikipedia, the free encyclopedia ).

Ultima modifica di Anarca : 16-08-13 alle ore 12:11


....................................................................................................................................................................
sears : Per quanto riguarda la situazione anglo-spagnola, il sindaco di Londra (Westminster) Boris
Johnson si è spinto addirittura a dichiarare: " Spero che in un modo o nell'altro toglieremo presto le
mani spagnole dalla gola della nostra colonia" per quanto riguarda la Russia sicuramente il processo
di transizione da unione sovietica alla Russia attuale è stato gestito con i soldi della Corona, ma
Putin prima è passato ad un deciso nazionalismo poi ad una contrapposizione abbastanza esplicita,
anche se non completa, nei confronti degli interessi anglo-americani

P A G I N A 140 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

ora io direi che la flotta inglese, che arriva in mediterraneo per restarci quattro mesi, ha come
compito sia di presidiare Gibraltar ed eventualmente appoggiare successive decisioni del proprio
governo, sia di stabilire una presenza e un confronto visibile con la flotta russa anche in funzione di
eventuali problemi che dovessero crearsi rispetto a Suez, considerando la situazione egiziana..

insomma con UK versus Spain ritorniamo all'eterna contesa di Gibraltar, e con Egitto-Suez-Siria
riprende il Big Game tra Uk e Russia, attendiamo quindi gli sviluppi della situazione
....................................................................................................................................................................
sears : Al punto in cui siamo in questo momento si prospetta una replica di Suez 1956.. vedremo
cosa farà la Russia e cosa farà la Corona
....................................................................................................................................................................
sears : Aggiornamento: vista la situazione ormai di guerra totale dell'esercito egiziano nei confronti
dei fratelli musulmani, ecco un breve elenco delle forze in campo:

la squadra navale inglese della portaelicotteri HMS Illustrious sta per entrare in mediterraneo, la
portaerei nucleare americana USS Harry Truman è già in zona, in pratica presidia l'entrata del
canale di Suez sul lato del mediterraneo, mentre la USS Keasarge è a Suez e presidia l'uscita del
canale, se il generale egiziano Al Sissi e Putin si accordano di fatto la Corona perde la presa sul
territorio egiziano che passa nella zona d'influenza russa, ma la forza navale anglo americana avrà la
funzione di presidiare e tenere aperto il canale di Suez a proprio favore, d'altra parte la Corona ha
sempre avuto come base il controllo delle vie d'acqua (Britannia rules the waves), quella che
vediamo è la Storia con la S maiuscola svolgersi davanti ai nostri occhi

un particolare curioso, a bordo dell' USS Truman sono imbarcati gli F18 del VFA-105 Gunslingers,
che è stato il primo wing da caccia ad essere comandato da una donna, dal 2007, il CDR Sara Joiner
....................................................................................................................................................................
Anarca : Nuove ipotesi sulla morte di Lady Diana «Omicidio, coinvolte le forze speciali» -
Corriere.it

Princess Diana death: Cops probe sensational claim she was killed by the SAS - Mirror Online
....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
Nuove ipotesi sulla morte di Lady Diana «Omicidio, coinvolte le forze speciali» - Corriere.it

Princess Diana death: Cops probe sensational claim she was killed by the SAS - Mirror Online
La versione ufficiale è talmente ridicola da risultare offensiva, circa la considerazione che i media
hanno dei loro elettori. Che fu uccisa è palese, sui motivi ci si può sbizzarrire. David Icke sostiene
che fu un rituale in onore della dea Diana (David Icke è una delle persone più informate sulla
Monarchia, e una delle meno informate sulla Corona, forse perché vive sull'isola di Man, che come
si è visto è territorio della Corona). Approfitto per riportare un rumor interessante: se è evidente che
Harry non è figlio di Carlo bensì dell'ufficiale Levitt, qualcuno sostiene che neanche William sia di
Carlo, bensì di ... Filippo.
In questo modo la (falsa) dinastia dei Windsor verrebbe a cessare con Carlo,
perché non ha eredi, e dopo di lui inizierebbe quella dei Mountbatten. Comunque sono rumor e se
avranno un seguito lo si saprà fra decine di anni, per cui non val la pena approfondire.

P A G I N A 141 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
... Con Putin è cambiata la compagnia di giro, e infatti "gli oligarchi", come li chiamano, sono
scappati tutti a gambe levate tra Londra e Israele...
Su questo personaggio esiste una sorta di infatuazione in Amaca, per cui qualsiasi cosa si scriva
nessuno cambierà opinione, quindi scrivo qua quel che penso io e poi vorrei non tornare
sull'argomento. A parte la curiosa somiglianza e quasi omonimia con Rasputin ( Domine Dirige
Nos: alla scoperta della City of London Corporation ), e a parte certe immagini che non mi sono
piaciute durante la tragedia di Beslan ( *** Offenders: Putin, Romney, and O'Reilly - YouTube ):
- se c'è una cosa che ho imparato, è che i personaggi visibili sono solo dei portavoce, chi decide
veramente sta dietro le quinte
- Putin va al potere arrivando dai servizi segreti, esattamente come Bush, Sarkozy, Merkel, per non
parlare degli intrighi italiani, a mio avviso non è una coincidenza.
- Putin prende il potere dalle mani di Eltsin di cui era Primo Ministro quando Eltsin stesso era
Presidente, quindi faceva parte dello stesso gruppo di potere.
- Per 70 anni abbiamo bevuto la farsa del Comunismo e della potenza sovietica quando essa era una
creazione della Corona. Cosa ci assicura che ora le cose siano diverse?
- Uno dei motivi della Rivoluzione fu che lo zar aveva vietato la creazione di una banca centrale.
Pure durante il periodo URSS non c'era ovviamente la banca centrale (non c'era economia da
controllare), e lo Stato stampava le sue banconote. Ora, tutti fanno notare che dopo Gheddafi la
prima cosa fatta in Libia è stata una banca centrale. Bene, anche in Russia, la prima cosa fatta dopo
la caduta dell'URSS è stata la creazione di una Banca Centrale, operativa e perfettamente integrata
nel sistema finanziario diretto dalla Banca dei Regolamenti Internazionali Bank of Russia . Posto la
banconota da 100 rubli prodotta dallo Stato CCCP fino al 1991, e poi dalla banca centrale russa dal
1991 in poi.
E' un vero peccato perché se c'è una nazione al mondo che ha tutto (energia, materie prime,
tecnologia, esercito) per tagliare fuori la finanza internazionale, questa è la Russia.
P A G I N A 142 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

- Putin è senz'altro fortunato: ha preso in mano la Russia in uno stato comatoso nello stesso periodo
in cui Bush saliva al potere in Usa. Grazie alle guerre di quest'ultimo, e all'esplosione dei prezzi
delle materie prime, la Russia è tornata una superpotenza senza sparare un colpo, ha un esercito in
piena forma mentre il suo storico concorrente è sfinito, e molti suoi cittadini godono dei benefici di
tutti questi soldi che arrivano, che non sono assolutamente frutto del loro lavoro.
- la mia opinione, ribadisco, è che a monte vi sia uno spostamento voluto degli equilibri a livello
mondiale, ed alla Russia sia ora attribuito un ruolo fondamentale. Putin è l'uomo giusto al posto
giusto, di certo sull'alcolizzato Eltsin non si poteva far molto affidamento.
- last but not least, i pastori protestanti danno un senso profetico al rinnovato vigore russo: il riarmo
di Gog e Magog è un passo necessario per arrivare alla battaglia dell'Armageddon.

Ultima modifica di John Smith : 18-08-13 alle ore 10:03


....................................................................................................................................................................
1/3/5/7/9/11/15 : Citazione:

P A G I N A 143 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Su questo personaggio esiste una sorta di infatuazione in Amaca, per cui qualsiasi cosa si
scriva nessuno cambierà opinione, quindi scrivo qua quel che penso io e poi vorrei non
tornare sull'argomento. A parte la curiosa somiglianza e quasi omonimia con Rasputin
( Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation ), e a parte certe
immagini che non mi sono piaciute durante la tragedia di Beslan ( *** Offenders: Putin,
Romney, and O'Reilly - YouTube ):
- se c'è una cosa che ho imparato, è che i personaggi visibili sono solo dei portavoce, chi
decide veramente sta dietro le quinte
- Putin va al potere arrivando dai servizi segreti, esattamente come Bush, Sarkozy, Merkel, per
non parlare degli intrighi italiani, a mio avviso non è una coincidenza.
- Putin prende il potere dalle mani di Eltsin di cui era Primo Ministro quando Eltsin stesso era
Presidente, quindi faceva parte dello stesso gruppo di potere.
- Per 70 anni abbiamo bevuto la farsa del Comunismo e della potenza sovietica quando essa
era una creazione della Corona. Cosa ci assicura che ora le cose siano diverse?
- Uno dei motivi della Rivoluzione fu che lo zar aveva vietato la creazione di una banca
centrale. Pure durante il periodo URSS non c'era ovviamente la banca centrale (non c'era
economia da controllare), e lo Stato stampava le sue banconote. Ora, tutti fanno notare che
dopo Gheddafi la prima cosa fatta in Libia è stata una banca centrale. Bene, anche in Russia,
la prima cosa fatta dopo la caduta dell'URSS è stata la creazione di una Banca Centrale,
operativa e perfettamente integrata nel sistema finanziario diretto dalla Banca dei
Regolamenti Internazionali Bank of Russia . Posto la banconota da 100 rubli prodotta dallo
Stato CCCP fino al 1991, e poi dalla banca centrale russa dal 1991 in poi.
E' un vero peccato perché se c'è una nazione al mondo che ha tutto (energia, materie prime,
tecnologia, esercito) per tagliare fuori la finanza internazionale, questa è la Russia.
- Putin è senz'altro fortunato: ha preso in mano la Russia in uno stato comatoso nello stesso
periodo in cui Bush saliva al potere in Usa. Grazie alle guerre di quest'ultimo, e all'esplosione
dei prezzi delle materie prime, la Russia è tornata una superpotenza senza sparare un colpo,
ha un esercito in piena forma mentre il suo storico concorrente è sfinito, e molti suoi cittadini
godono dei benefici di tutti questi soldi che arrivano, che non sono assolutamente frutto del
loro lavoro.
- la mia opinione, ribadisco, è che a monte vi sia uno spostamento voluto degli equilibri a
livello mondiale, ed alla Russia sia ora attribuito un ruolo fondamentale. Putin è l'uomo giusto
al posto giusto, di certo sull'alcolizzato Eltsin non si poteva far molto affidamento.
- last but not least, i pastori protestanti danno un senso profetico al rinnovato vigore russo: il
riarmo di Gog e Magog è un passo necessario per arrivare alla battaglia dell'Armageddon.

ciao John, il sospetto che tu abbia ragione è molto forte purtroppo.


....................................................................................................................................................................
sears : Direi che la questione dei rapporti tra Putin e la Corona può essere distinta su due piani
differenti, sul piano politico Putin cerca di imporre una nuova entità autonoma che viene definita
comunemente Eurasia riprendendo l'antico progetto di un'Europa che va dal Portogallo atlantico
agli Urali al confine appunto con l'Asia, quindi in evidente contrasto rispetto al progetto
globalizzatore della Corona che punta ad un mondo uniformato dalle stesse regole politico-
economiche (ed ovviamente sotto il suo controllo), mentre sul piano finanziario invece, ovviamente
le commistioni con gli affari e gli interessi della Corona sono inevitabili, il sistema finanziario è
ormai internazionalizzato a partire proprio dalle banche centrali, e chi lo ha creato è ovviamente la
Corona stessa..

Ultima modifica di sears : 18-08-13 alle ore 10:50


P A G I N A 144 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

....................................................................................................................................................................
sears : In quest'ottica di contrapposizione se non totale, almeno parziale tra Russia e Corona si può
fare qualche aggiornamento sulla crisi egiziana:

è confermata la presenza nel mediterraneo orientale di due sottomarini nucleari americani Classe
Ohio, dispongono di missili Tomahawk armati con esplosivo convenzionale o testate atomiche, la
squadra navale anglo americana a questo punto è completa e in grado di affrontare o portare
qualsiasi attacco convenzionale o nucleare, ma russi e americani non saranno così ingenui da
innescare un casus belli in grado di scatenare una guerra globale, a fronte di una presenza nel
mediterraneo di forze navali russe con un potenziale bellico inferiore, il passo decisivo si avrà
proprio con l'incontro tra l'egiziano Al Sisi e Putin previsto nei prossimi giorni, se ci sarà un
accordo (dipende da cosa, soprattutto da quanto gli egiziani chiederanno in cambio), la
determinazione di Putin stesso di staccarsi dal progetto originale della Corona per creare un'identità
politica autonoma avrà un'evidente accelerazione, questo ripeto dal punto di vista politico, dal punto
di vista finanziario come si sa, pecunia non olent, se si opera in ambito finanziario sia come privati
che come nazioni, è impossibile distaccarsi troppo dalle regole della Corona.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Sarà anche un caso, ma proprio dal 1971 la Banca d'Italia cambiava il sigillo apposto sulle
banconote sostituendo Medusa con gli stemmi delle 4 repubbliche marinare, con il Leone di San
Marco in posizione preminente rispetto alle altre.
Riprendo da dove mi ero interrotto. La posizione del Leone di San Marco che sovrasta gli altri 3
simboli sulle banconote italiane dal 1971 non è un omaggio alla antica Repubblica Serenissima
cessata nel 1797, ma al suo potere economico che non è mai cessato e che dal 1831 è stato
raggruppato nella
"Imperial Regia Privilegiata Compagnia di Assicurazioni Generali Austro-Italiche".

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Proprietarie dei più bei palazzi veneziani, fra cui buona parte degli edifici che
compongono il perimetro di Piazza San Marco, le Generali sono molto di più di una Compagnia
Assicurativa.
Nate da un'unione fra la nobiltà italiana (Orsini Bonacossi fra gli altri) e la finanza ebraica
(Morpurgo, Luzzatto Fegiz), le Generali vanno considerate storicamente nel contesto delle relazioni
che la finanza italiana intrattiene con quella della City che ne è il seguito. I rapporti sono talmente
stretti che fin dal 18° secolo esiste in Gran Bretagna il "partito veneziano" impegnato a sostenere le
politiche favorevoli alla City of LOndon.
P A G I N A 145 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Sulle connessioni tra Venezia e Londra, sul passaggio di consegne tra il Rinascimento Italiano in
decadenza e l'emergente Impero Inglese sono interessanti i lavori di Webster Tarpley.
Venetian Concpiracy - Webster Tarpley

Forse anche il tricorno veneziano è il testimone di questa eredità.


Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il ruolo delle Generali, sempre determinante fin dall'inizio, è decisivo negli anni post
1^ guerra mondiale con l'avvento del fascismo: l'uomo chiave è il conte Giuseppe Volpi di Misurata,
Ministro delle Finanze di Mussolini, presente nel board di Generali e dal 1938 pure Presidente,
quando le leggi razziali costrinsero Morpurgo a dimettersi.
E' Volpi di Misurata che intrattenne i rapporti con la City, ai quali forse si riferivano i presunti
documenti che Mussolini, si dice, portasse con sé al momento dell'arresto. Non può essere un caso
che Volpi di Misurata fosse Cavaliere d'Onore e Devozione del Sovrano Militare Ospedaliero
Ordine di Malta (Giuseppe Volpi - Wikipedia).

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 146 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: In Germania le cose non andarono diversamente.


Gli agganci finanziari che consentirono al nazismo di imporsi furono forniti tramite 3 grandi cartelli
economici. Si sa che a finanziare Hitler furono:
- il cartello dell'acciaio formato dalla Thyssen Group e la sorella americana Harriman;
- il cartello dell'energia costituito dalla General Electric Corporation e dalla sua testuale traduzione
tedesca AEG: Allgemeine Elektricitäts-Gesellschaft;
- il cartello della petrolchimica formato da Standard Oil dei Rockfeller e la loro filiale IG Farben. il
lager di Auschwitz sorgeva dentro una fabbrica chimica, dove si produceva gas.
Non è un caso che l'azienda si chiamasse IG Auschwitz e appartenesse alla IG Farben, e quindi
indirettamente ai Rockfeller.
Essendo in vigore il trattato di Versailles, e non potendo effettuare attività militare in patria, gli
artiglieri tedeschi furono addestrati a Luga, vicino Leningrado, i carristi impararono a guidare i
blindati a Katorg, vicino Mosca, e gli aviatori vennero formati in Crimea, nei campi di Lipetsk e
Saratov.
(queste informazioni, riportate nei libri di Sutton, le ho prese da Massoneria e sette segrete: la faccia
occulta della storia).
Il risultato: milioni di morti.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Come spesso avviene per le bandiere, anche quella della ex-Germania Est parla da sola.

.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:

P A G I N A 147 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Su questo personaggio esiste una sorta di infatuazione in Amaca, per cui qualsiasi cosa si
scriva nessuno cambierà opinione, quindi scrivo qua quel che penso io e poi vorrei non
tornare sull'argomento. A parte la curiosa somiglianza e quasi omonimia con Rasputin
( Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation ), e a parte certe
immagini che non mi sono piaciute durante la tragedia di Beslan ( *** Offenders: Putin,
Romney, and O'Reilly - YouTube ):
- se c'è una cosa che ho imparato, è che i personaggi visibili sono solo dei portavoce, chi
decide veramente sta dietro le quinte
- Putin va al potere arrivando dai servizi segreti, esattamente come Bush, Sarkozy, Merkel, per
non parlare degli intrighi italiani, a mio avviso non è una coincidenza.
- Putin prende il potere dalle mani di Eltsin di cui era Primo Ministro quando Eltsin stesso era
Presidente, quindi faceva parte dello stesso gruppo di potere.
- Per 70 anni abbiamo bevuto la farsa del Comunismo e della potenza sovietica quando essa
era una creazione della Corona. Cosa ci assicura che ora le cose siano diverse?
- Uno dei motivi della Rivoluzione fu che lo zar aveva vietato la creazione di una banca
centrale. Pure durante il periodo URSS non c'era ovviamente la banca centrale (non c'era
economia da controllare), e lo Stato stampava le sue banconote. Ora, tutti fanno notare che
dopo Gheddafi la prima cosa fatta in Libia è stata una banca centrale. Bene, anche in Russia,
la prima cosa fatta dopo la caduta dell'URSS è stata la creazione di una Banca Centrale,
operativa e perfettamente integrata nel sistema finanziario diretto dalla Banca dei
Regolamenti Internazionali Bank of Russia . Posto la banconota da 100 rubli prodotta dallo
Stato CCCP fino al 1991, e poi dalla banca centrale russa dal 1991 in poi.
E' un vero peccato perchè se c'è una nazione al mondo che ha tutto (energia, materie prime,
tecnologia, esercito) per tagliare fuori la finanza internazionale, questa è la Russia.
- Putin è senz'altro fortunato: ha preso in mano la Russia in uno stato comatoso nello stesso
periodo in cui Bush saliva al potere in Usa. Grazie alle guerre di quest'ultimo, e all'esplosione
dei prezzi delle materie prime, la Russia è tornata una superpotenza senza sparare un colpo,
ha un esercito in piena forma mentre il suo storico concorrente è sfinito, e molti suoi cittadini
godono dei benefici di tutti questi soldi che arrivano, che non sono assolutamente frutto del
loro lavoro.
- la mia opinione, ribadisco, è che a monte vi sia uno spostamento voluto degli equilibri a
livello mondiale, ed alla Russia sia ora attribuito un ruolo fondamentale. Putin è l'uomo giusto
al posto giusto, di certo sull'alcolizzato Eltsin non si poteva far molto affidamento.
- last but not least, i pastori protestanti danno un senso profetico al rinnovato vigore russo: il
riarmo di Gog e Magog è un passo necessario per arrivare alla battaglia dell'Armageddon.

Hai detto che non ne vuoi più parlare, quindi chiudo qua e continuo a seguire il tuo percorso, che è
comunque interessante.
Certo, su questa cosa del posizionamento della Russia, la tua risposta non mi convince. Non torna
con diversi avvenimenti, come la fuga degli "oligarchi" dopo la sua presa del potere. Il fatto che uno
si accrediti in un certo ambiente per salire e poi gli si rivolga contro, non è una novità nella storia.
A volte succede anche nelle aziende.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
...Non torna con diversi avvenimenti, come la fuga degli "oligarchi" dopo la sua presa del
potere.

P A G I N A 148 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Se c'è una cosa buona che la Corona ha, è che non ostenta. Svolge il suo ruolo con sobrietà
religiosa, perché quella è la provenienza. Dover stare ai capricci e all'ostentazione spudorata e
vergognosa di quattro oligarchi del cazzo (da loro creati), per controllare le risorse del territorio
russo deve essere stata una dura sopportazione. Ma quello era il primo passo. Quando han
finalmente trovato gli uomini giusti dentro lo Stato russo, ben venga il trasferimento a quest'ultimo
del controllo delle risorse, perché non è più solo questione di soldi, ci si fa geopolitica e c'è pure
l'accesso all'apparato militare. A quel punto, sai che me ne faccio degli oligarchi? Calci in ******
fino alla frontiera. Tieni presente che se la Corona è una, dentro i suoi appartenenti sono in
competizione, anche inconsapevole, tra loro, fin quando questo non lede gli interessi della Corona
stessa.

Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
Il fatto che uno si accrediti in un certo ambiente per salire e poi gli si rivolga contro, non è una
novità nella storia. A volte succede anche nelle aziende.

Perdonami ma qui dimostri molta ingenuità. Succede SOLO nelle aziende, o comunque dove ci
sono relazioni vere e nessuno è sotto giuramento. In politica nessuno arriva a certi livelli se la sua
fedeltà e obbedienza non sono state ampiamente testate e collaudate, con giuramenti spregiudicati e
messi alla prova, tanto da rendere ogni politico ricattabile. E chi volta gabbana, peggio per lui. La
stessa City te lo dimostra: non è la gioiosa e solare Londra una città invece piena di segreti e una
delle più sataniste del mondo?

p.s.: è vera una cosa. Al momento non ho trovato bandiere russe con frangia dorata esposta in due/
tre occasioni ufficiali, quindi almeno per quanto riguarda il discorso sul diritto marittimo, esso
sembra non valere per la Russia. Del resto è palese che giudici che comandano a Putin in Russia
non ce ne sono di sicuro. , mentre in Italia da 20 anni è lampante che fanno gli interessi della City,
perché, ho dimostrato, è alla City che appartengono. Ma non farne una questione pro-nano. Se lo
hanno scaricato, è forse perché non serve più.

Ultima modifica di John Smith : 19-08-13 alle ore 11:28


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
La City di Londra è uno dei luoghi più conosciuti del pianeta, o almeno così si crede.
Se si chiede che cosa è la City, la risposta comunemente fornita è che si tratta del quartiere di
Londra in cui hanno sede le grandi compagnie bancarie e assicurative, dove si trovano le varie
Borse Valori in cui sono quotate le azioni (London Stock Exchange), il obbligazioni (il Liffe), i
metalli (London Metal Exchange), ecc.
La City è effettivamente il centro finanziario più importante del pianeta. Ma la sorpresa è che
non si tratta di un banale quartiere: si tratta di un vero e proprio stato con regolari elezioni.
Più precisamente, come essa stessa si definisce orgogliosamente e ripetutamente nel suo sito
web, che dispone di un regolare dominio governativo .gov, la City è una azienda privata: il suo
vero e completo nome è “The City of London Corporation”. Da questo sito si possono
prendono le informazioni migliori e ufficiali sulla City e sul suo territorio.
Per chi vuole andare alla scoperta di questa istituzione.

P A G I N A 149 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Welcome to the City of London Corporation


Azz... non sapevo che avevi aperto questo.

Mi potevi mandare mp.


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Proprietarie dei più bei palazzi veneziani, fra cui buona parte degli edifici che compongono il
perimetro di Piazza San Marco, le Generali sono molto di più di una Compagnia Assicurativa.
Nate da un'unione fra la nobiltà italiana (Orsini Bonacossi fra gli altri) e la finanza ebraica
(Morpurgo, Luzzatto Fegiz), le Generali vanno considerate storicamente nel contesto delle
relazioni che la finanza italiana intrattiene con quella della City che ne è il seguito. I rapporti
sono talmente stretti che fin dal 18° secolo esiste in Gran Bretagna il "partito veneziano"
impegnato a sostenere le politiche favorevoli alla City of LOndon.
Sulle connessioni tra Venezia e Londra, sul passaggio di consegne tra il Rinascimento Italiano
in decadenza e l'emergente Impero Inglese sono interessanti i lavori di Webster Tarpley.

Venetian Concpiracy - Webster Tarpley

Forse anche il tricorno veneziano è il testimone di questa eredità.


Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation
Il palazzo delle GENERALI a ROMA in piazza VENEZIA, reca una "bella" simbologia
sull'ingresso, che è sulla stradina laterale.
.....................................................................................................................................................................
Monetaio : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Il palazzo delle GENERALI a ROMA in piazza VENEZIA, reca una "bella" simbologia
sull'ingresso, che è sulla stradina laterale.

Foto foto che sono interessato al discorso generali pls!


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da Monetaio
Foto foto che sono interessato al discorso generali pls!

Non ne ho.

L'ho visto passeggiando per Roma lo scorso luglio. Magari quando vi tornerò farò una foto.
.....................................................................................................................................................................
Monetaio : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Non ne ho.

L'ho visto passeggiando per Roma lo scorso luglio. Magari quando vi tornerò farò una foto.

Okay, sguinzaglio qualche amico in zona armato di reflex se riesco!


P A G I N A 150 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
olly67 : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Che poi, voglio dire, sarà un caso, ma basta guardare le bandiere.
Quella dell'Unione Sovietica, creata dagli Scudo Rosso, è casualmente completamente rossa.
Poi hai la possibilità di fare uno stato nuovo di zecca e come bandiera vai a scegliere gli stessi
colori dei tuoi "nemici" (Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti)?

meglio gialla dici? così si vedeva nelle nebbie?


.....................................................................................................................................................................
SixSigmaBrazil : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Il palazzo delle GENERALI a ROMA in piazza VENEZIA, reca una "bella" simbologia
sull'ingresso, che è sulla stradina laterale.

La storia del Palazzo


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Con la guerra tra Fenici e Babilonesi degli anni scorsi, quella contro gli Egizi della
scorsa settimana, e attualmente contro gli Assiri, con i Persiani che osservano interessati, mi rendo
conto che in 5000 anni la storia non si è mai mossa di un metro. Rimango dell'idea, anche se non lo
posso dimostrare, che la regia a monte sia unica, senza dover aspettare i libri che un Anthony Sutton
qualsiasi pubblicherà fra 50 anni. Un bombardamento di un territorio può esser anche considerato
un cinico "urban renewal", uno spiccio rinnovamento urbano fatto senza il consenso popolare.
Carroll Quigley, docente alla Georgetown University (vicino alla Casa Bianca) ed ex-docente di Bill
Clinton, nel suo libro Tragedy and Hope parla così di ciò che avvenne in Germania negli anni 40:
con la ricostruzione pianificata, razionale e mirata, già dopo pochi anni la Germania era la potenza
economica egemone del continente. Questo perché, ne sono tutti convinti, la Germania ha perso la
guerra. Chi perde una guerra di solito si trova a dover affrontare embarghi e sanzioni. La Germania
invece fu inondata di soldi da parte dei "vincitori". Naturalmente ci sono le perdite umane, ma
quelle ce le hanno tutti e di solito importano poco a chi decide gli eventi.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La mia idea è che lo spostamento del baricentro economico-sociale verso Est sia un
fenomeno voluto. Non solo l'economia, non solo le infrastrutture: l'episodio di cui metto il link è
accaduto pochi giorni fa ed è nel suo piccolo genere allucinante, ma sui nostri giornali non c'è posto
per citarlo. Troppo "politically incorrect" e sconveniente al mantra.
E non si parla di calcio. A parte che il Kazakistan non è Europa, fosse stato per loro l'avrebbero fatto
anche al ritorno.
BBC Sport - Champions Lge: Shakhter will not repeat sheep sacrifice in Glasgow
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Il palazzo delle GENERALI a ROMA in piazza VENEZIA, reca una "bella" simbologia
sull'ingresso, che è sulla stradina laterale.
Grazie per la segnalazione, non conoscevo questo palazzo. Sulla simbologia non entro perché non è
il tema del thread, però scoprire che questo palazzo si trova di fronte a Palazzo Venezia che
Mussolini scelse come sede del suo Governo nel 1929 conforta molto quanto ho scritto sui rapporti
tra la Corona ed il Fascismo.

P A G I N A 151 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
La mia idea è che lo spostamento del baricentro economico-sociale verso Est sia un fenomeno
voluto. NOn solo l'economia, non solo le infrastrutture: l'episodio di cui metto il link è
accaduto pochi giorni fa ed è nel suo piccolo genere allucinante, ma sui nostri giornali non c'è
posto per citarlo. Troppo "politically incorrect" e sconveniente al mantra.
E non si parla di calcio. A parte che il Kazakistan non è Europa, fosse stato per loro
l'avrebbero fatto anche al ritorno.

BBC Sport - Champions Lge: Shakhter will not repeat sheep sacrifice in Glasgow
Magari può essere voluto perché ci si adegua ad un ciclo naturale.

Ovviamente ciò non muta il fatto che ci sia chi "dirige" e chi è "diretto".
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 152 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Con la guerra tra Fenici e Babilonesi degli anni scorsi, quella contro gli Egizi della scorsa
settimana, e attualmente contro gli Assiri, con i Persiani che osservano interessati, mi rendo
conto che in 5000 anni la storia non si è mai mossa di un metro. Rimango dell'idea, anche se
non lo posso dimostrare, che la regia a monte sia unica, senza dover aspettare i libri che un
Anthony Sutton qualsiasi pubblicherà fra 50 anni. Un bombardamento di un territorio può
esser anche considerato un cinico "urban renewal", uno spiccio rinnovamento urbano fatto
senza il consenso popolare. Carroll Quigley, docente alla Georgetown University (vicino alla
Casa Bianca) ed ex-docente di Bill Clinton, nel suo libro Tragedy and Hope parla così di ciò
che avvenne in Germania negli anni 40: con la ricostruzione pianificata, razionale e mirata,
già dopo pochi anni la Germania era la potenza economica egemone del continente. Questo
perchè, ne sono tutti convinti, la Germania ha perso la guerra. Chi perde una guerra di solito
si trova a dover affrontare embarghi e sanzioni. La Germania invece fu inondata di soldi da
parte dei "vincitori". Naturalmente ci sono le perdite umane, ma quelle ce le hanno tutti e di
solito importano poco a chi decide gli eventi.

Di fatto tutto si riduce alla guerra tra Babilonesi e Fenici, ovvero tra Roma e Gerusalemme, o, come
dice un mio amico ebreo, tra Faraoni ed Ebrei di corte.

Insomma, tra gli archetipi dell'aristocrazia e della plutocrazia (e su questo ha molto probabilmente
ragione l'autrice/ore dei thread che sappiamo).

Poi, va da se che spesso le guerre finiscono in nuovi transitori equilibri, per cui i due "nemici"
sembrano accordarsi sotto l'egida di un'unica mano invisibile
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Di fatto tutto si riduce alla guerra tra Babilonesi e Fenici, ovvero tra Roma e Gerusalemme, o,
come dice un mio amico ebreo, tra Faraoni ed Ebrei di corte.

Insomma, tra gli archetipi dell'aristocrazia e della plutocrazia (e su questo ha molto


probabilmente ragione l'autrice/ore dei thread che sappiamo).

Poi, va da se che spesso le guerre finiscono in nuovi transitori equilibri, per cui i due "nemici"
sembrano accordarsi sotto l'egida di un'unica mano invisibile.

La guerra tra nobiltà (preferisco questa definizione in quanto denota una classe ben determinata) e
plutocrazia si è poi nettamente esplicitata con la rivoluzione industriale e l'emergere dell'industria
finanziaria attuale, è quella che tutti conoscono come contrapposizione tra nobiltà e borghesia in cui
alla fine la borghesia, detentrice del predominio sui nuovi mezzi di produzione (plusvalore, valore
aggiunto) alla fine prevale la City è quindi una delle principali, di fatto la principale sede storica di
questo potere di produzione e controllo di valore e già si era resa in gran parte indipendente dalla
monarchia inglese, a questo punto la stessa monarchia e nobiltà inglesi decidono di accettare la
situazione ed anzi mescolarsi con questa nuova classe dominante ( basta vedere il caso Middleton
attuale) e così facendo non solo sopravvivono ma restano al centro dell'attenzione, altre parti di
questa classe nobiliare rifiutano questo compromesso anche a costo di doversi ritirare nell'ombra ( e
magari dall'ombra tramare..)

P A G I N A 153 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

non solo, i centri nevralgici del potere inglese, city e monarchia si aprono alle influenze esterne,
inutile farsi la guerra quando ci si può alleare è il nuovo motto, da qui deriva quella che è senz'altro
un'internazionalizzazione della city, ma di fatto quando la situazione si fa difficile, torna sempre a
prevalere la componente strettamente inglese, quindi MI6, Stato Maggiore dell'esercito, massoneria
della Grand Lodge of England e gli altri vengono tendenzialmente esclusi, ripeto quando la
situazione si fa difficile per quanto riguarda Putin nasce senz'altro all'interno del movimento legato
alla transizione Russa del dopo caduta del muro di Berlino in cui ovviamente il potere finanziario
della city contava eccome, evolve però in seguito secondo uno spirito decisamente nazionalista che
lo porta a mettersi in contrasto con gli interessi anglo-americani e della city stessa, partendo
dall'idea di rappresentare una classe "nobiliare" o una "nuova" city con base in Russia stessa quanto
all'accordo "sotto l'egida di un'unica mano invisibile" questa è ovviamente sempre la finanza, ed è il
motivo per cui guerre o non guerre alla fine tutti vengono a patti col denaro, che è quello che cerca
di controllare la City e con esso avere un controllo più o meno (ma sempre più che meno) globale.
.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:

Originalmente inviato da sears


per quanto riguarda Putin nasce senz'altro all'interno del movimento legato alla transizione
Russa del dopo caduta del muro di Berlino in cui ovviamente il potere finanziario della city
contava eccome, evolve però in seguito secondo uno spirito decisamente nazionalista che lo
porta a mettersi in contrasto con gli interessi anglo-americani e della city stessa, partendo
dall'idea di rappresentare una classe "nobiliare" o una "nuova" city con base in Russia stessa

Su questo punto ci sono un paio di paragrafi interessanti in questo articolo fresco fresco di Eurasia,
già citato nell'altro thread.

SIRIA: IL BLUFF DELL

Citazione:
[cut]

Le ricadute più rilevanti si manifestarono paradossalmente in Russia (che vide nella


disgregazione della ex Jugoslavia lo specchio di quanto le sarebbe accaduto a breve se non
avesse reagito), dove i servizi di sicurezza decisero nello spazio di pochi mesi di liquidare il
corrotto Boris Eltsin (da tempo asservito alle potenze occidentali) e di condurre alla guida del
Cremlino Vladimir Putin, un Presidente che le avrebbe restituito orgoglio e dignità.

Da questo punto di vista si può dire che il sacrificio dei Serbi servì alla salvezza dei Russi.

Se quindi l’occupazione del Kosovo e Metohija servì agli USA quale nuovo trampolino di
lancio verso il Mar Caspio e il Vicino e Medio Oriente, fu però proprio allora che iniziò quella
strategia di riscossa delle potenze eurasiatiche che ha mutato profondamente gli equilibri
geopolitici del pianeta.

[cut]

.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 154 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da sears


La guerra tra nobiltà (preferisco questa definizione in quanto denota una classe ben
determinata) e plutocrazia si è poi nettamente esplicitata con la rivoluzione industriale e
l'emergere dell'industria finanziaria attuale, è quella che tutti conoscono come
contrapposizione tra nobiltà e borghesia in cui alla fine la borghesia, detentrice del
predominio sui nuovi mezzi di produzione (plusvalore, valore aggiunto) alla fine prevale

la City è quindi una delle principali, di fatto la principale sede storica di questo potere di
produzione e controllo di valore e già si era resa in gran parte indipendente dalla monarchia
inglese, a questo punto la stessa monarchia e nobiltà inglesi decidono di accettare la
situazione ed anzi mescolarsi con questa nuova classe dominante ( basta vedere il caso
Middleton attuale) e così facendo non solo sopravvivono ma restano al centro dell'attenzione,
altre parti di questa classe nobiliare rifiutano questo compromesso anche a costo di doversi
ritirare nell'ombra ( e magari dall'ombra tramare..)

non solo, i centri nevralgici del potere inglese, city e monarchia si aprono alle influenze
esterne, inutile farsi la guerra quando ci si può alleare è il nuovo motto, da qui deriva quella
che è senz'altro un'internazionalizzazione della city, ma di fatto quando la situazione si fa
difficile, torna sempre a prevalere la componente strettamente inglese, quindi MI6, Stato
Maggiore dell'esercito, massoneria della Grand Lodge of England e gli altri vengono
tendenzialmente esclusi, ripeto quando la situazione si fa difficile

per quanto riguarda Putin nasce senz'altro all'interno del movimento legato alla transizione
Russa del dopo caduta del muro di Berlino in cui ovviamente il potere finanziario della city
contava eccome, evolve però in seguito secondo uno spirito decisamente nazionalista che lo
porta a mettersi in contrasto con gli interessi anglo-americani e della city stessa, partendo
dall'idea di rappresentare una classe "nobiliare" o una "nuova" city con base in Russia stessa

quanto all'accordo "sotto l'egida di un'unica mano invisibile" questa è ovviamente sempre la
finanza, ed è il motivo per cui guerre o non guerre alla fine tutti vengono a patti col denaro,
che è quello che cerca di controllare la City e con esso avere un controllo più o meno (ma
sempre più che meno) globale.

La finanza è solo lo strumento apparente di altro (il potere reale non sono le banche, esse sono
espressione del potere, ma non il potere), allo stesso modo di come i cannoni sono uno strumento.

Il problema è che l'apice borghese non è poi tanto borghese, per cui ti ritrovi sballottolato tra i voleri
delle antiche nobiltà e i voleri degli antichi pirati di ventura e tra i due sceglier non saprei.

D'altronde questo ce lo confermano vari massoni di componente progressista che di ciò hanno
trattato dissimulandolo nelle proprie opere artistiche; uno per tutti George Orwell (vero cognome
Blair) nei suoi romanzi "La Fattoria degli Animali" e "1984" (quello del 'Grande Fratello') il cui
titolo originale ed originario è "L'Ultimo Uomo in Europa": profetico?! oppure no!?

In molti romanzi di un certo tipo di fantascienza vengono dissimulate 'cose' analoghe; è il caso di
autori come Asimov, Bradbury, Lieber e molti altri.

Ed altrettanto in molti romanzi poco o molto conosciuti della letteratura.

Ma anche in opere musicali e pittoriche.


P A G I N A 155 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
Su questo punto ci sono un paio di paragrafi interesanti in questo articolo fresco fresco di
Eurasia, già citato nell'altro thread.

SIRIA: IL BLUFF DELL


Diciamo che in questo momento il petrolio alto conviene ad entrambi i fronti: all'Iran come ad
Israele.
.....................................................................................................................................................................
sean777 :Citazione:
Originalmente inviato da chrono
La finanza è solo lo strumento apparente di altro (il potere reale non sono le banche, esse sono
espressione del potere, ma non il potere), allo stesso modo di come i cannoni sono uno
strumento.

Il problema è che l'apice borghese non è poi tanto borghese, per cui ti ritrovi sballottolato tra i
voleri delle antiche nobiltà e i voleri degli antichi pirati di ventura e tra i due sceglier non
saprei.

D'altronde questo ce lo confermano varii massoni di componente progressista che di ciò hanno
trattato dissimulandolo nelle proprie opere artistiche; uno per tutti George Orwell (vero
cognome Blair) nei suoi romanzi "La Fattoria degli Animali" e "1984" (quello del 'Grande
Fratello') il cui titolo originale ed originario è "L'Ultimo Uomo in Europa": profetico?! oppure
no!?

In molti romanzi di un certo tipo di fantascienza vengono dissimulate 'cose' analoghe; è il caso
di autori come Asimov, Bradbury, Lieber e molti altri.

Ed altrettanto in molti romanzi poco o molto conosciuti della letteratura.

Ma anche in opere musicali e pittoriche.


Scusa Chrono, mi daresti il titolo o i titoli di Asimov in cui questa particolarità si evidenzia?
Grazie in Anticipo
.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
In molti romanzi di un certo tipo di fantascienza vengono dissimulate 'cose' analoghe; è il caso
di autori come Asimov, Bradbury, Lieber e molti altri.

Ed altrettanto in molti romanzi poco o molto conosciuti della letteratura.

Ma anche in opere musicali e pittoriche.

Citazione:

P A G I N A 156 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da sean777


Scusa Chrono, mi daresti il titolo o i titoli di Asimov in cui questa particolarità si evidenzia?
Grazie in Anticipo

Sì, m'associo alla richiesta, ma non solo Asimov.


Quando hai tempo, eh!
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da sean777
Scusa Chrono, mi daresti il titolo o i titoli di Asimov in cui questa particolarità si evidenzia?
Grazie in Anticipo

Non c'è UNA particolarità specifica che si evidenzia in tutte le opere dei vari autori, bensì la
trattazione dissimulata del vero o dei veri poteri che muovono la scena mondiale.

Di Asimov ci sono soprattutto tutti i romanzi del "Ciclo della Fondazione" ed anche, su uno
specifico aspetto, "La Fine dell'Eternità".
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
La finanza è solo lo strumento apparente di altro (il potere reale non sono le banche, esse sono
espressione del potere, ma non il potere), allo stesso modo di come i cannoni sono uno
strumento.

Il problema è che l'apice borghese non è poi tanto borghese, per cui ti ritrovi sballottolato tra i
voleri delle antiche nobiltà e i voleri degli antichi pirati di ventura e tra i due sceglier non
saprei.

D'altronde questo ce lo confermano varii massoni di componente progressista che di ciò hanno
trattato dissimulandolo nelle proprie opere artistiche; uno per tutti George Orwell (vero
cognome Blair) nei suoi romanzi "La Fattoria degli Animali" e "1984" (quello del 'Grande
Fratello') il cui titolo originale ed originario è "L'Ultimo Uomo in Europa": profetico?! oppure
no!?

In molti romanzi di un certo tipo di fantascienza vengono dissimulate 'cose' analoghe; è il caso
di autori come Asimov, Bradbury, Lieber e molti altri.

Ed altrettanto in molti romanzi poco o molto conosciuti della letteratura.

Ma anche in opere musicali e pittoriche.

Questo sicuramente, ma dipende dai vari gruppi di potere, o che aspirano al potere, ai quali si
guarda, per esperienza vedo che c'è chi si ferma al denaro e tanto basta, mentre altri si richiamano a
valori che loro considerano ben più alti, valori intangibili quanto a loro dire concreti e sacrali, qui si
va a sondare un'ampio spettro che va dalla convinzione personale alla paranoia vera e propria, e
anche qui, visto che questa gente potere comunque ne ha, ci si trova sballottati tra varie visioni del
modo e del potere stesso.
P A G I N A 157 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

D'accordo per il resto, le opere di Orwell sono una chiara metafora dei sistemi di controllo di massa
che si stavano mettendo a punto in quegli anni e di cui Orwell stesso aveva informazioni di prima
mano, sulla stessa linea si sono poi mossi altri autori in particolare anglosassoni come quelli che
citi, ma anche nella letteratura e nel cinema più popolari, da Philip K **** ai Wachowski di Matrix
che pesca da altri e precedenti lavori.
.....................................................................................................................................................................
chrono : [QUOTE=sears;37315667]
Citazione:

Originalmente inviato da chrono


La finanza è solo lo strumento apparente di altro (il potere reale non sono le banche, esse sono
espressione del potere, ma non il potere), allo stesso modo di come i cannoni sono uno
strumento.

Questo sicuramente, ma dipende dai vari gruppi di potere, o che aspirano al potere, ai quali si
guarda, per esperienza vedo che c'è chi si ferma al denaro e tanto basta, mentre altri si
richiamano a valori che loro considerano ben più alti, valori intangibili quanto a loro dire
concreti e sacrali, qui si va a sondare un'ampio spettro che va dalla convinzione personale alla
paranoia vera e propria, e anche qui, visto che questa gente potere comunque ne ha, ci si trova
sballottati tra varie visioni del modo e del potere stesso.

Orwell era massone progressista e quindi avrà avuto accesso ad informazioni più dirette e, voglio
ricordare, che oltre all'aspetto del controllo di massa, egli si concentrò molto sull'aspetto della
riscrittura continua della storia e dei reperti a supporto della stessa e diede una precisa e non casuale
ripartizione geografica del mondo che indicherebbe 3 centri di potere diversi.

Altro scrittore addentrato che pure ha lasciato testimonianze in tal senso è Aldous Huxley con il suo
"Il Mondo Nuovo" e col successivo breve saggio sociopolitico su questo stesso suo stesso romanzo,
saggio il cui titolo è "Ritorno al Mondo Nuovo". Nell'edizione degli oscar mondadori sono
contenuti entrambi in un solo volume.

**** e gli altri pure hanno lasciato memorabili tracce.

Anche il "Ciclo di Dune" di Frank è una vera e propria cronaca storica dissimulata.

Quando avrò tempo riporterò una lista di opere che possono essere utili al caso.
.....................................................................................................................................................................
Chrono: Citazione:

P A G I N A 158 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da sears


Questo sicuramente, ma dipende dai vari gruppi di potere, o che aspirano al potere, ai quali si
guarda, per esperienza vedo che c'è chi si ferma al denaro e tanto basta, mentre altri si
richiamano a valori che loro considerano ben più alti, valori intangibili quanto a loro dire
concreti e sacrali, qui si va a sondare un'ampio spettro che va dalla convinzione personale alla
paranoia vera e propria, e anche qui, visto che questa gente potere comunque ne ha, ci si trova
sballottati tra varie visioni del modo e del potere stesso.

D'accordo per il resto, le opere di Orwell sono una chiara metafora dei sistemi di controllo di
massa che si stavano mettendo a punto in quegli anni e di cui Orwell stesso aveva informazioni
di prima mano, sulla stessa linea si sono poi mossi altri autori in particolare anglosassoni
come quelli che citi, ma anche nella letteratura e nel cinema più popolari, da Philip K **** ai
Wachowski di Matrix che pesca da altri e precedenti lavori.

Chi si ferma al denaro è solo una pedina manovrabile, per quanto in alto, del potere: non
rappresenta il vero potere.

Ogni potere è anche una visione del mondo che vuole realizzarsi.
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Chi si ferma al denaro è solo una pedina manovrabile, per quanto in alto, del potere: non
rappresenta il vero potere.

Ogni potere è anche una visione del mondo che vuole realizzarsi.

Certo, il vero potere vuole porsi al di sopra di tutto quindi anche del denaro, ma direi che la
proporzione tra chi vuole solo il denaro e chi vuole il potere (che tende per sua stessa natura a voler
essere assoluto), è di 10 a 1 anche nella stessa City, in pratica le gente è pressata da una parte da chi
gli ricorda che deve pagare la rata del mutuo o l'assicurazione auto (e sono in proporzione 10) e da
chi li chiama a partecipare (o a sottomettersi o entrambe le cose) ad una sua visione globale del
mondo (quell'uno ogni dieci)

le visioni del mondo che vogliono realizzarsi appartengono contemporaneamente al mondo dei
sogni, delle aspirazioni e delle follie umane, da una parte ci servono, dall'altra sono sempre su un
crinale pericoloso ovviamente.
.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:

P A G I N A 159 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da sears


Certo, il vero potere vuole porsi al di sopra di tutto quindi anche del denaro, ma direi che la
proporzione tra chi vuole solo il denaro e chi vuole il potere (che tende per sua stessa natura a
voler essere assoluto), è di 10 a 1 anche nella stessa City, in pratica le gente è pressata da una
parte da chi gli ricorda che deve pagare la rata del mutuo o l'assicurazione auto (e sono in
proporzione 10) e da chi li chiama a partecipare (o a sottomettersi o entrambe le cose) ad una
sua visione globale del mondo (quell'uno ogni dieci)

le visioni del mondo che vogliono realizzarsi appartengono contemporaneamente al mondo dei
sogni, delle aspirazioni e delle follie umane, da una parte ci servono, dall'altra sono sempre su
un crinale pericoloso ovviamente.

Quelli che contano sono gli '1', non i '10'.


.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
Quelli che contano sono gli '1', non i '10'.

Si, ma anche i 10 danno molto, molto fastidio..


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quando si dice che è il profitto a muovere il mondo, è la balla più grande che ci sia. La
finanza è solo uno strumento, se Goldman Sachs guadagna 20 miliardi l'anno non muoverà mai una
guerra per farne 40, non cambia nulla per chi guadagna quelle cifre. La finanza serve invece a
controllare la vita delle persone: con l'arma della riserva frazionaria, messa in azione con Basilea 2,
si può creare o distruggere denaro a piacere, creare boom economici e depressione. Con il sistema
fiat money le banche controllano la vita della gente semplicemente decidendo arbitrariamente a chi
dare credito e chi no, quali prodotti produrre e quali no, dove produrre e dove no. E' il dirigismo più
grande che ci sia, di fronte al quale la politica non conta nulla. Questa è la grande tragedia, gestire
una banca significa gestire il denaro e la vita delle persone, dove ovviamente c'è economia di scala e
industria. Dove non c'è, la banca non serve a nulla e non controlla nulla, ecco perché sono così
odiati i paesi fondati su economie rurali.
.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:
Originalmente inviato da chrono

[cut]

**** e gli altri pure hanno lasciato memorabili tracce.

Anche il "Ciclo di Dune" di Frank è una vera e propria cronaca storica dissimulata.

Quando avrò tempo riporterò una lista di opere che possono essere utili al caso.

In edicola ora si trova questo, nella collana "Urania Collezione", che ristampa i grandi classici della
SF (spesso titoli e autori dimenticati):

P A G I N A 160 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Carr Mackay ha un lavoro tranquillo, una fidanzata che lo spinge a far carriera e una vita tutto
sommato ben pianificata. Ma ecco che un giorno conosce una strana ragazza, bella e alquanto
terrorizzata, e da quel momento la sua vita scivola verso un’imprevedibile scoperta. Si accorge di
possedere un oscuro potere che il mondo intorno a lui sembra aver perduto, e soprattutto che il
tempo non è uguale per tutti. Che non tutti sono obbligati a rispettare la sceneggiatura cosmica
imposta silenziosamente al genere umano dall’ordine delle cose. Da quel giorno, la vita di Carr
Mackay cambia in modo radicale e spaventoso, perché fra le marionette che tutt’intorno continuano
la recita prestabilita, si nascondono altri ribelli niente affatto amichevoli…

Il Blog di Urania » Blog Archive » Urania collezione numero 127: Scacco al tempo

E' un tema simile a quello di "Momo" di Michael Ende.


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Quando si dice che è il profitto a muovere il mondo, è la balla più grande che ci sia. La finanza
è solo uno strumento, se Goldman Sachs guadagna 20 miliardi l'anno non muoverà mai una
guerra per farne 40, non cambia nulla per chi guadagna quelle cifre. La finanza serve invece a
controllare la vita delle persone: con l'arma della riserva frazionaria, messa in azione con
Basilea 2, si può creare o distruggere denaro a piacere, creare boom economici e depressione.
Con il sistema fiat money le banche controllano la vita della gente semplicemente decidendo
arbitrariamente a chi dare credito e chi no, quali prodotti produrre e quali no, dove produrre e
dove no. E' il dirigismo più grande che ci sia, di fronte al quale la politica non conta nulla.
Questa è la grande tragedia, gestire una banca significa gestire il denaro e la vita delle
persone, dove ovviamente c'è economia di scala e industria. Dove non c'è, la banca non serve
a nulla e non controlla nulla, ecco perchè sono così odiati i paesi fondati su economie rurali.

con un piccolo appunto:

P A G I N A 161 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

la riserva frazionaria non è stata introdotta da Basilea 2 ma era già vigente con la Banca d'Italia
quando ancora era controllata dal Tesoro e, anzi, si può sostenere storicamente che la riserva
frazionaria è stata introdotta di fatto con le prime lettere di cambio, quando i banchieri medievali
capirono che rispetto all'ammontare totale delle stesse potevano avere oro e altro sottostante per
valori inferiori all'ammontare delle lettere di cambio emesse.

In epoca contemporanea i grossi "salti di qualità" si sono avuti nel 1913 con la FED, nel 1971 con
l'inconvertibilità del dollaro in oro decretata da Nixon e negli anni '90, dopo tangentopoli, quando le
BC Europee sono state sottratte al controllo diretto dei rispettivi ministeri.

E' anche vero però che se la riserva frazionaria è usata con moderazione e se i "profitti" aggiuntivi
della stessa vanno direttamente al ministero competente, questa consente fasi di sovraespansione o
di stimolo ad economie stagnanti (con tutti i dovuti riflessi derivanti dalle oscillazioni del tasso di
cambio).
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

Originalmente inviato da Anarca


In edicola ora si trova questo, nella collana "Urania Collezione", che ristampa i grandi
classici della SF (spesso titoli e autori dimenticati):

E' un tema simile a quello di "Momo" di Michael Ende.

L'ho terminato ieri "Scacco al Tempo"; nulla di ché.

Però ci sono un paio di righe che indicano determinate cose (400 famiglie per esempio) ma senza
dare spiegazioni o fare riferimenti particolari (quindi giusto qualche informazione aggiuntiva, ma
non ulteriormente esplicativa, per chi ha già preso coscienza di ciò che scriviamo ed in particolare
del fatto che potremmo essere in una specie di software o altro meccanismo). Inoltre,
indirettamente, si riesce a comprendere perché i membri di certe organizzazioni, essendo convinti
che il mondo sia ciò che per loro è (sul mondo nella realtà non si ha la stessa certezza che si ha nel
romanzo), si comportano in un certo modo.

Appena avrò tempo scannerizzerò alcune pagine di alcuni numeri Fotografare dove Cesco Ciapanna
(ringrazio ancora il nik De Niro, che non vedo più in giro, per avermelo a suo tempo segnalato)
scrive delle cose molto poco comprensibili, ma che aiutano forse a comprendere ancora altro.

Ed infine per chi si è aggiunto solo negli ultimi mesi a seguire i vari thread su questi argomenti,
segnalo il sempre interessante blog di Kemila

illuminatiMATRIX | the unveiling and revelation of the war on humanity


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

P A G I N A 162 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da chrono

con un piccolo appunto:

la riserva frazionaria non è stata introdotta da Basilea 2 ma era già vigente con la Banca
d'Italia quando ancora era controllata dal Tesoro e, anzi, si può sostenere storicamente che la
riserva frazionaria è stata introdotta di fatto con le prime lettere di cambio, quando i banchieri
medievali capirono che rispetto all'ammontare totale delle stesse potevano avere oro e altro
sottostante per valori inferiori all'ammontare delle lettere di cambio emesse.

In epoca contemporanea i grossi "salti di qualità" si sono avuti nel 1913 con la FED, nel 1971
con l'inconvertibilità del dollaro in oro decretata da Nixon e negli anni '90, dopo tangentopoli,
quando le BC Europee sono state sottratte al controllo diretto dei rispettivi ministeri.

E' anche vero però che se la riserva frazionaria è usata con moderazione e se i "profitti"
aggiuntivi della stessa vanno direttamente al ministero competente, questa consente fasi di
sovraespansione o di stimolo ad economie stagnanti (con tutti i dovuti riflessi derivanti dalle
oscillazioni del tasso di cambio).
La riserva esiste dai tempi di Babilonia. Ma quando hai un ente di 1+12 persone a Basilea che
introducendo i rating alza di fatto la riserva, più che raddoppiandola, succede che a parità di
contante in circolazione le banche devono rientrare dai prestiti causando un credit crunch
drammatico. Questa è la vera arma di distruzione di massa, gestita arbitrariamente dalla Bis, ed è
quello che vediamo in questi anni. Senza il vincolo dell'oro, la manovra è ancor più vile perché non
supportata da alcun motivo materiale. Si tratta di pianificazione economica che, in un mondo basato
sull'economia, diventa pianificazione sociale e demografica.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith

A me sembra che questo Papa stia proseguendo l’opera di smantellamento del


Cristianesimo, tant’è che che continua a svilire la sua figura istituzionale, attività questa
fatta passare per professione di povertà e umiltà.
...
Caldeggio vivamente la lettura di un libro impegnativo ma fondamentale per capire cosa è in
corso:
“Massoneria e sette segrete: la faccia occulta della storia”, in cui l’autore, da un punto di
vista fortemente cristiano, dimostra come sia proprio la Chiesa a promuovere il movimento
New Age.
La Chiesa è un’azienda e il Cristianesimo è il suo prodotto, come abbandonarono 2000 anni fa
i culti pagani per introdurre il Cristianesimo, così oggi la Chiesa si sta sbarazzando del
Cristo...

Dicevamo?
Prego Santità, perché non due baci sulla guancia o un bel baciamano... magari la donzella ci sta,
chieda l'amicizia su facebook che su twitter si va male.

P A G I N A 163 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


La riserva esiste dai tempi di Babilonia. Ma quando hai un ente di 1+12 persone a Basilea che
introducendo i rating alza di fatto la riserva, più che raddoppiandola, succede che a parità di
contante in circolazione le banche devono rientrare dai prestiti causando un credit crunch
drammatico. Questa è la vera arma di distruzione di massa, gestita arbitrariamente dalla Bis,
ed è quello che vediamo in questi anni. Senza il vincolo dell'oro, la manovra è ancor più vile
perchè non supportata da alcun motivo materiale. Si tratta di pianificazione economica che,
in un mondo basato sull'economia, diventa pianificazione sociale e demografica.

John, il problema a mio avviso non è il fatto che non ci sia un sottostante reale come l'oro o altro,
ma, come tu hai scritto, perché si tratta di una mera pianificazione socio-demografico-politico-
economica che non è messa in campo con trasparenza e all'interno di un processo politico chiaro a
tutti o quasi e, quindi, in ultimo "governabile".

Se ci fosse uno Stato davvero democratico e questo emettesse moneta anche senza base reale,
premesso che i quantitativi emessi dovrebbero essere sempre verificabili, non ci sarebbe alcun
problema per i pagamenti interni e non si necessiterebbe di debito per la spesa interna.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Padre Pietro Parolin è il nuovo segretario di Stato Vaticano,
sostituirà Bertone dal 15 ottobre prossimo.
Prima Nunzio Apostolico nel Venezuela di Chavez, proviene dalla Pontificia Università Gregoriana
retta dai gesuiti.
Praticamente tutto il fronte religioso con Bergoglio, Lombardi, Parolin, è sotto controllo;
quello politico pure, con Biden, Kissinger, Monti, Barroso, Van Rompuy;

P A G I N A 164 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

quello finanziario pure, con Draghi e amici di Goldman Sachs.

Papa: Parolin nuovo segretario di Stato - Politica - ANSA.it

Ultima modifica di John Smith : 31-08-13 alle ore 16:21


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Parto dal suo simbolo più conosciuto: la Cattedrale di St. Paul.
S. Paolo è il santo simbolo dell’ espansione e diffusione del Cristianesimo nel mondo. La
Cattedrale ricorda molto per la sua cupola la Basilica di San Pietro. Dopo esser andata
distrutta per la terza volta nell’incendio del 1666, fu ricostruita dall’architetto Wren cui
risalgono molte costruzioni della City di quel tempo. Come il Vaticano è uno Stato autonomo
dentro Roma e rappresenta il tempio della religione, così la City of London Corporation è uno
Stato autonomo dentro Londra e rappresenta il tempio della finanza. Si può dire che entrambi
svolgono il ruolo di controllo della popolazione: uno sullo spirito, l’altro sulla materia.
Coincidenza singolare: i Santi Pietro e Paolo sono festeggiati dai Cristiani lo stesso giorno, il
29 giugno.
C’è nel pianeta un terzo tempio, con annessa cupola, Stato autonomo sconosciuto dentro un
altro Stato, ma sarà oggetto eventualmente oggetto di altro thread.

Washington D.C.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Parto dal suo simbolo più conosciuto: la Cattedrale di St. Paul.
S. Paolo è il santo simbolo dell’ espansione e diffusione del Cristianesimo nel mondo. La
Cattedrale ricorda molto per la sua cupola la Basilica di San Pietro. Dopo esser andata
distrutta per la terza volta nell’incendio del 1666, fu ricostruita dall’architetto Wren cui
risalgono molte costruzioni della City di quel tempo. Come il Vaticano è uno Stato autonomo
dentro Roma e rappresenta il tempio della religione, così la City of London Corporation è uno
Stato autonomo dentro Londra e rappresenta il tempio della finanza. Si può dire che entrambi
svolgono il ruolo di controllo della popolazione: uno sullo spirito, l’altro sulla materia.
Coincidenza singolare: i Santi Pietro e Paolo sono festeggiati dai Cristiani lo stesso giorno, il
29 giugno.
C’è nel pianeta un terzo tempio, con annessa cupola, Stato autonomo sconosciuto dentro un
altro Stato, ma sarà oggetto eventualmente oggetto di altro thread.

Washington D.C.
.....................................................................................................................................................................
SixSigmaBrazil : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Washington D.C.

ai voglia che ce ne.......

Distretto federale - Wikipedia


P A G I N A 165 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
Anarca : John, quando ce la scrivi qualcosa su questo terzo tempio? Ormai sono curioso.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da SixSigmaBrazil
ai voglia che ce ne.......

Distretto federale - Wikipedia

Anche ROMA, da quando è diventata CITTA' DI ROMA, si appresta a divenire un centro


"autonomo" dal resto d'Italia.

Ciò che contraddistingue W.D.C. rispetto agli altri distretti federali è il grado di autonomia, benché
non si arrivi ai livelli di Città del Vaticano (un vero e proprio Stato) e della City (che è un'enclave
con le sue dirette dipendenze e si configura più come un territorio autonomo di uno Stato con cui
tratta alla pari).

Poi c'è tutta quella serie di piccoli Stati incuneati in altri Stati come S.Marino, Andorra, Liechtstein,
ecc. che fungono da "cuscinetti" e vie di fuga per operazioni in zona grigia.

Tutto il "disegno" è comunque voluto ed è stilato da "poche mani".


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il District of Columbia merita un thread a parte, il materiale è troppo. Intanto, se volete
sapere degli scoop sui movimenti della Marina Americana, non servono neanche i satelliti
https://www.facebook.com/Secretaryof...ocation=stream
Sono dappertutto, d'altra parte è o non è l'Impero del Mare?
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Il District of Columbia merita un thread a parte,
il materiale è troppo. Intanto, se volete sapere degli scoop sui movimenti della Marina
Americana, non servono neanche i satelliti
https://www.facebook.com/Secretaryof...ocation=stream
Sono dappertutto, d'altra parte è o non è l'Impero del Mare?

Delle precisazioni ed informazioni che mi sono venute in mente stanotte leggendo il thread fino a
pag.25.

1- La Banca d'Inghilterra fu fondata da John Law, economista, giocatore d'azzardo, assassino e


iniziato alla massoneria; sempre John Law, scappando dalle prigioni inglesi, e dopo essere stato uno
degli artefici della bolla dei mari del sud, si ritrovò in Francia a fondare la banca di Francia.

2- Le banche centrali (almeno quasi tutte quelle occidentali) sono a tutti gli effetti regolamentate
come enti di diritto privato a responsabilità limitata, sono cioè delle s.p.a. o similia, benché il
proprio statuto contempli una serie di vincoli sui soci, sui fini e sulla distribuzione degli utili, tali da
farne, giustamente, un ibrido tra una "normale" s.p.a. a carattere privatistico ed un ente di pubblica

P A G I N A 166 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

rilevanza; la Banca d'Italia, come tutti gli enti privati e pubblici, ha la propria partita IVA/Codice
Fiscale.

3-Non ho ancora capito la tua tesi: cioè se secondo te i due "Imperi" di Terra e di Mare sono
controllati entrambi dalla stessa mano, per cui il Vaticano (o meglio la religione) controlla a cascata
tutto il resto (obbedienze massoniche comprese), compresi i bracci operativi come la City e il D.C.,
oppure si combattono effettivamente tra loro (pur trovando di volta in volta una sintesi, o tregua
armata) per il predominio e l'affermazione della propria visione del mondo.

4-E' interessante notare che i 2 principali ordini cavallereschi mondiali, cioè i templari (e di
conseguenza i loro eredi attuali che possono essere alcune obbedienze massoni e alcuni altri ordini
cavallereschi) e i cavalieri di Malta (in origine Confraternita di San Giovanni, che nel corso dei
secoli divenne Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme) nascono entrambi nei pressi
di Amalfi.
Quello dei Cavalieri di Malta nasce di certo a Ravello-Scala per opera del frate Benedettino
Gerardo Sasso.

Gerardo Sasso - Wikipedia

Mentre è dubbia l'origine "geografica" dei templari data la controversia aperta sull'identificazione
del luogo di nascita di Ugone de' Payns che la storiografia prevalente indicherebbe in Payns (a circa
10 km da Troyes, in Champagne-Ardenne, Francia), mentre altri, altrettanto supportati da alcune
"pezze di appoggio", indicherebbe in Nocera de' Pagani, attuale comune di Pagani, località dell'agro
nocerino-sarnese, in provincia di Salerno, distante pochi kilometri da Ravello.

Hugues de Payns - Wikipedia

Altre osservazioni le ho dimenticate e se mi riaffioreranno alla mente le riporterò.


.....................................................................................................................................................................
sears : I Cavalieri di Malta rappresentano più chiaramente la tradizione, cristiana e cattolica, i
Templari storici invece sembrano avere avuto rapporti con l'esoterismo, anche se non si è mai
completamene chiarito fino a che punto e se la cosa riguardasse tutto l'ordine o molto più
probabilmente solo un gruppo di iniziati al vertice dell'ordine stesso

probabilmente i Templari, o parte di essi, tendevano a voler realizzare un nuovo ordinamento


politico e religioso che portasse al superamento e all'unione delle tre religioni monoteiste con cui
loro stessi erano venuti a contatto, un sincretismo simile alle idee di Federico II, altra figura che
potrebbe avere implicazioni esoteriche, molti portano come prova la costruzione del (parzialmente)
misterioso Castel del Monte, ma per i Templari si può pensare anche ad un ordinamento che
portasse all'eliminazione del papato stesso

certo è che idee come quelle attribuite alla corrente esoterica dei Templari si ritrovano poi sia nella
Massoneria che in molti aspetti dell'ordinamento e della vita dei paesi anglosassoni, basta pensare al
fatto che comunque si sono staccati dal papato romano, o al melting pot di razze e culture che si
trova a Londra o New York, quasi una rappresentazione vivente del sincretismo tra le culture (lo
stesso Obama..) quindi anche se non completamente e storicamente accertato, qualcosa di esoterico
esisteva all'interno del sistema Templare e qualcosa è sopravvissuto alla distruzione dell'ordine, ed è
passato attraverso epoche successive, diventando base per una parte importante della cultura in
particolare anglosassone, e da questa, causa colonialismo e ampia influenza culturale di tutto il
mondo, almeno occidentale
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 167 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

pauls640 : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Delle precisazioni ed informazioni che mi sono venute in mente stanotte leggendo il thread fino
a pag.25.

1- La Banca d'Inghilterra fu fondata da John Law, economista, giocatore d'azzardo, assassino


e iniziato alla massoneria; sempre John Law, scappando dalle prigioni inglesi, e dopo essere
stato uno degli artefici della bolla dei mari del sud, si ritrovò in Francia a fondare la banca di
Francia.

2- Le banche centrali (almeno quasi tutte quelle occidentali) sono a tutti gli effetti
regolamentate come enti di diritto privato a responsabilità limitata, sono cioè delle s.p.a. o
similia, benché il proprio statuto contempli una serie di vincoli sui soci, sui fini e sulla
distribuzione degli utili, tali da farne, giustamente, un ibrido tra una "normale" s.p.a. a
carattere privatistico ed un ente di pubblica rilevanza; la Banca d'Italia, come tutti gli enti
privati e pubblici, ha la propria partita IVA/Codice Fiscale.

3-Non ho ancora capito la tua tesi: cioè se secondo te i due "Imperi" di Terra e di Mare
sono controllati entrambi dalla stessa mano, per cui il Vaticano (o meglio la religione)
controlla a cascata tutto il resto (obbedienze massoniche comprese), compresi i bracci
operativi come la City e il D.C., oppure si combattono effettivamente tra loro (pur trovando
di volta in volta una sintesi, o tregua armata) per il predominio e l'affermazione della
propria visione del mondo.

4-E' interessante notare che i 2 principali ordini cavallereschi mondiali, cioè i templari (e di
conseguenza i loro eredi attuali che possono essere alcune obbedienze massoni e alcuni altri
ordini cavallereschi) e i cavalieri di Malta (in origine Confraternita di San Giovanni, che nel
corso dei secoli divenne Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme) nascono
entrambi nei pressi di Amalfi.
Quello dei Cavalieri di Malta nasce di certo a Ravello-Scala per opera del frate Benedettino
Gerardo Sasso.

Gerardo Sasso - Wikipedia

Mentre è dubbia l'origine "geografica" dei templari data la controversia aperta


sull'identificazione del luogo di nascita di Ugone de' Payns che la storiografia prevalente
indicherebbe in Payns (a circa 10 km da Troyes, in Champagne-Ardenne, Francia), mentre
altri, altrettanto supportati da alcune "pezze di appoggio", indicherebbe in Nocera de' Pagani,
attuale comune di Pagani, località dell'agro nocerino-sarnese, in provincia di Salerno, distante
pochi kilometri da Ravello.

Hugues de Payns - Wikipedia

Altre osservazioni le ho dimenticate e se mi riaffioreranno alla mente le riporterò.

Bravo, in effetti è quello che ho capito io leggendo il thread. La mia personale opinione è che sono
opposti, e che rappresentano due facce opposte della stessa medaglia: (illusione di) possesso,
predominio e controllo dell'umanità.

P A G I N A 168 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

E non potrebbe essere altrimenti: l'uomo non vuole specchiarsi nel suo lato oscuro, offertogli dai
suoi padroni, e quindi resta uno schiavo. Preferisce puntare il dito, litigando contro i pupazzi
camerieri di questo potere.

E quindi i "cattivi" sfruttano ogni sua paura, perché l'uomo non conosce se stesso.

E questo trucco funziona da migliaia di anni...


.....................................................................................................................................................................
sears : Ovviamente la City nasce come necessità di sottrarsi prima al controllo della monarchia
inglese, e in seguito a mettere la religione in secondo piano rispetto agli interessi e al potere
economico della City stessa, visto che nel tempo via via finanzieri di tutte le religioni e provenienze
sono affluiti a Londra per portare avanti il proprio business, non dimentichiamo ad esempio che la
Gran Bretagna aveva un primo ministro di famiglia ebraica (Disraeli) già a metà ottocento

Per il resto la Storia stessa ci fornisce molte risposte, lo spiccato spirito mercantilistico dei
rappresentanti della City li porta ad espandere sempre di più la propria influenza e potere nel mondo
sull'onda dell'espansione dell'Impero britannico, e ovviamente ad infiltrarsi dovunque e comunque,
dall'altra approfittano della naturale tendenza umana a scegliersi un riferimento (politico, religioso,
territoriale ecc) e ad avere sempre più "affiliati" anche solo per questioni di affari

anche all'interno della Chiesa Romana i rapporti con la City sono storicamente di contrapposizione,
ma in parte anche di infiltrazione, non solo, vediamo oggi con papa Francesco, senz'altro
ampiamente appoggiato dalla fazione americana della chiesa, utilizzare tecniche di comunicazione
nuove, che in precedenza venivano usate solo dal mondo secolarizzato al di fuori della chiesa
stessa, quindi il sistema nell'insieme è più complesso e variabile di quello che si potrebbe pensare.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da chrono
...le banche centrali...enti di diritto privato a responsabilità limitata, sono cioè delle s.p.a. o
similia,...la Banca d'Italia, come tutti gli enti privati e pubblici, ha la propria partita IVA/
Codice Fiscale.

Ti consiglio di rileggere i post n.100 e n. 260.


La banca centrale è un ente straniero in ogni paese in cui si trova ad esercitare la sua attività. Ogni
banca centrale del mondo ha lo stesso ordinamento giuridico, appartenente ad un paese sconosciuto
(Cayman?). La Banca d'Italia ha partita Iva (normalissimo) ma non codice fiscale. Da ricerche fatte
non risulta iscritta ad alcuna CCIAA in Italia, se fosse una normale società di capitali invece
dovrebbe avere l'iscrizione. D'altra parte è comprensibile, cosa vai a registrare in CCIAA, il
Governatore? E il legale rappresentante chi è?

Citazione:
Originalmente inviato da chrono
3-Non ho ancora capito la tua tesi: cioè se secondo te i due "Imperi" di Terra e di Mare sono
controllati entrambi dalla stessa mano, per cui il Vaticano (o meglio la religione) controlla a
cascata tutto il resto (obbedienze massoniche comprese), compresi i bracci operativi come la
City e il D.C., oppure si combattono effettivamente tra loro (pur trovando di volta in volta una
sintesi, o tregua armata) per il predominio e l'affermazione della propria visione del mondo.

P A G I N A 169 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

L'uomo percepisce l'esistenza su questo pianeta in modo bipolare, e chi lo governa sa bene come
funziona, impostando il potere come due braccia governate dallo stesso cervello.
"Si, Lucifero è Dio e sfortunatamente anche Adonai è Dio. Per la legge eterna per cui non v'è
luce senz'ombra, bellezza senza bruttezza, bianco senza nero (e aggiungo io: 0 senza 1, + senza -,
maschio senza femmina, pari senza dispari), l'assoluto può esistere solo come DUE divinità;
essendo l'oscurità necessaria alla luce per servirle da contrasto, come il piedistallo è necessario
alla statua e il freno alla locomotiva (frase che Leo Taxil attribuì ad Albert Pike)

Nel caso specifico abbiamo l'unità rappresentata da spirito e materia.

Citazione:
Originalmente inviato da chrono
4-E' interessante notare che i 2 principali ordini cavallereschi mondiali, cioè i templari (e di
conseguenza i loro eredi attuali che possono essere alcune obbedienze massoni e alcuni altri
ordini cavallereschi) e i cavalieri di Malta (in origine Confraternita di San Giovanni, che nel
corso dei secoli divenne Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme) nascono
entrambi nei pressi di Amalfi.
Quello dei Cavalieri di Malta nasce di certo a Ravello-Scala per opera del frate Benedettino
Gerardo Sasso.

Se sopra sono riuscito a spiegarmi, allora si capisce perchè.

Ultima modifica di John Smith : 02-09-13 alle ore 21:09


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da sears
Ovviamente la City nasce come necessità di sottrarsi prima al controllo della monarchia
inglese, e in seguito a mettere la religione in secondo piano rispetto agli interessi e al potere
economico della City stessa, visto che nel tempo via via finanzieri di tutte le religioni e
provenienze sono affluiti a Londra per portare avanti il proprio business, non dimentichiamo
ad esempio che la Gran Bretagna aveva un primo ministro di famiglia ebraica (Disraeli) già a
metà ottocento

Per il resto la Storia stessa ci fornisce molte risposte, lo spiccato spirito mercantilistico dei
rappresentanti della City li porta ad espandere sempre di più la propria influenza e potere nel
mondo sul'onda dell'espansione dell'Impero britannico, e ovviamente ad infiltrarsi dovunque e
comunque, dall'altra approfittano della naturale tendenza umana a scegliersi un riferimento
(politico, religioso, territoriale ecc) e ad avere sempre più "affiliati" anche solo per questioni
di affari

vedo le cose in modo più semplice.


Il vero potere non fa mai nulla, semplicemente crea le condizioni per cui altri si muovano. Renè
Guenon:
"I Superiori Incogniti, di qualunque ordini siano, e qualunque sia il campo in cui vogliono agire,
non cercano mai di creare dei "movimenti". Essi creano solo degli stati d'animo (états d'esprit),
ciò che è molto più efficace, ma forse un poco meno alla portata di chiunque. E' incontestabile
che la mentalità degli individui e della collettività può essere modificata da un insieme
sistematico di suggestioni appropriate;...uno stato d'animo determinato richiede, per stabilirsi,

P A G I N A 170 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

condizioni favorevoli, e occorre o approfittare di queste condizioni se esistono o provocarne la


realizzazione.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Vorrei concludere il thread parlando del sistema monetario (questo sconosciuto) e finire
con le araldiche, anzi l'Araldica. La realtà quotidiana offre sempre spunti nuovi, ma io avrei anche
altro da fare, sul District of Columbia magari metterò qua qualche link per chi ha voglia di fare
ricerche.
.....................................................................................................................................................................
sears : vedo le cose in modo più semplice.

Originalmente inviato da John Smith:


Il vero potere non fa mai nulla, semplicemente crea le condizioni per cui altri si muovano

Questo sicuramente, il potere propaganda una sua visione del mondo, saranno poi gli adepti ad agire
in base ad essa, ho usato la parola "propaganda" non a caso, la vediamo in azione attualmente per la
crisi siriana, i poteri contrapposti (più o meno..) devono convincere ognuno con la propria idea al
riguardo, chi si fa convincere sarà poi il primo ad agire per conto del potere stesso da cui si è fatto
convincere, da sempre si è fatto così per spingere la gente ad andare in guerra e per ogni altra cosa.

Comunque, senz'altro spesso si parla di fazioni contrapposte quando sono solo diverse sfumature
(correnti si direbbe in politica) di un unico sistema di intendere il potere
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il denaro è di tre tipi:
- monete metalliche ,
- banconote,
- denaro elettronico.
Perché tre tipi? Per un motivo molto semplice: le monete metalliche servono per i pagamenti di
piccolo importo e per il resto, le banconote servono per i pagamenti di medio taglio, il denaro
elettronico serve per i pagamenti di importi elevati.

Ovviamente non è così, però in realtà lo sanno pochi il perché, anche – e soprattutto - dentro il
sistema bancario.

(Il resto domani)


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il denaro si distingue in base all’emittente e alle modalità di emissione.
Monete metalliche: sono emesse dagli Stati, a credito
Banconote: sono emesse dalle banche centrali, a debito
Denaro elettronico: è emesso dalle banche ordinarie, a debito
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Monete metalliche

Allego le immagini di alcune monete metalliche da cui si vede chiaramente che l’emittente è lo
Stato Sovrano del territorio dove le monete stesse circolano. Lo Stato fa produrre le monete dalla
zecca, sostiene il costo di produzione delle stesse, le spende per il valore nominale che fa scrivere
sopra le monete. La differenza fra il valore nominale complessivo ed il costo di produzione è il
guadagno dello Stato, si chiama “signoraggio”. In questo modo lo Stato si finanzia gratuitamente,
senza indebitarsi, per l’importo pari al signoraggio. Le monete emesse nell’economia reale non
sono debito di nessuno, circoleranno perennemente fino al loro deterioramento. Quante monete
emette o può emettere, o sono state emesse in passato, da uno Stato? Non ci sono fonti in merito.
Capitava in Germania negli anni '90 di essere sommersi di monete metalliche con i resti,
diffusissimo era il pezzo da 5 marchi (5000 lire quasi) mentre in Italia si arrivava massimo alle 500
P A G I N A 171 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

lire. L’Italia ha sempre avuto scarsità di metallo (ve lo garantisce un ex cassiere di banca), tanto che
negli anni 70, per un breve periodo, le banche ordinarie cominciarono a stamparsi i mini assegni.
Ma non è chiaro perché lo Stato tedesco potesse autofinanziarsi anche per importi molto elevati,
mentre noi eravamo sempre messi a dieta.
Importante: NON TROVERETE MAI E POI MAI UNA MONETA METALLICA EMESSA DA
UNA BANCA CENTRALE. E' UN ACCORDO STIPULATO NON SI SA DOVE E QUANDO
MA VALE A LIVELLO MONDIALE. Non troverete cioè mai scritto sulla moneta "Banco Central
de Argentina" ma "Republica Argentina", e così via.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La procedura, che vale a livello mondiale, vige anche nel sistema Euro.
Le monete metalliche in Euro sono uguali per tutti SOLO IN UNA FACCIATA: l’altra facciata
riporta il disegno scelto da ogni singolo Stato che fa parte dell’Euro, e che si finanzia per quelle
stesse monete. Se questa è una cosa di cui tutti si sono accorti,
ECB: ?2
nessuno invece sa, quali siano gli importi. Gli Stati non possono infatti produrre arbitrariamente
monete metalliche: l’importo è deciso dalla BCE, annualmente, perché così è stato deciso di
comune accordo tra gli Stati aderenti. La BCE pubblica sul sito i quantitativi autorizzati per ogni
Stato, ma la notizia non si troverà mai sul Sole 24 Ore. Qui invece la trovate, e il relativo riepilogo
fatto da me testimonia quanta arbitrarietà e disparità di trattamento vi sia da parte della BCE. Spiace
rilevare che Mario Draghi non si rivela molto nazionalista. Da quando c’è lui, lo Stato Italiano
viene autorizzato a produrre poche briciole: per il 2013, 101 milioni contro 758 della Germania, 300
della Francia e 253 della piccola Austria. Allego anche il file aggiornato all’anno 2012. Il 2013 è
disponibile al secondo link.
BCE: Conio di monete metalliche

http://www.ecb.europa.eu/ecb/legal/p...it00500050.pdf
Files allegati
conio monete metalliche.xls‎ (22.5 KB, 10 visite)

P A G I N A 172 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

(dati
espressi
in milioni
di euro)

2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 TOTALE Euro/
cittadino
854,50 246,90 203,00 178,50 145,50 117,50 130,00 105,40 105,20 178,30 196,00 2.523,70 234

- - - - - - 147,40 22,50 18,10 15,60 13,10 216,70 249

7.513,00 1.475,00 1.035,00 680,00 500,00 635,00 655,00 632,00 668,00 629,00 668,00 15.387,07 188

726,60 116,40 207,40 108,80 71,40 76,90 97,30 85,70 55,00 54,50 25,40 1.648,40 146

1.757,50 939,00 860,00 642,00 625,00 480,00 550,00 390,00 210,00 180,00 250,00 7.308,42 159

2.521,70 667,50 668,90 468,50 362,00 362,00 500,00 252,50 290,00 300,00 310,00 6.869,22 110

426,20 140,60 151,00 131,00 76,00 81,00 114,00 65,50 43,00 44,40 31,20 1.420,75 319

3.700,60 155,60 370,80 675,00 772,40 366,90 375,20 234,30 283,00 262,40 128,40 7.384,73 123

100,00 150,00 70,00 65,00 45,00 45,00 49,00 42,00 40,00 30,00 35,00 672,22 1.353

- - - - - - 56,70 15,40 10,50 6,80 10,50 99,90 241

1.280,00 85,00 175,00 175,00 60,00 71,20 57,50 68,50 54,00 64,00 63,80 2.231,13 135

964,50 156,00 212,00 185,00 177,00 166,00 185,00 376,00 306,00 277,00 264,00 3.468,21 415

470,00 278,00 230,00 170,00 150,00 110,00 50,00 50,00 50,00 30,00 28,50 1.682,92 158

- - - - - 104,70 39,00 27,00 30,00 36,00 26,00 262,70 129

360,00 300,00 60,00 60,00 60,00 60,00 60,00 60,00 60,00 60,00 60,00 1.245,40 233

- - - - - - - 131,00 62,00 42,20 32,20 267,40 49

- - - - - - - - - 48,40 12,70 61,10 46

20.674,60 4.710,00 4.243,10 3.538,80 3.044,30 2.676,20 3.066,10 2.557,80 2.284,80 2.258,60 2.154,80 52.749,97

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Banconote

Le banconote non sono emesse dagli Stati bensì dalle relative Banche Centrali, che non hanno nulla
a che fare con lo Stato. Le banconote non entrano nel sistema, come per le monete metalliche, a
pagamento di una spesa, ma vengono bensì PRESTATE. Se in giro ci sono banconote, anche quelle
che abbiamo nel portafoglio, è perché qualcuno è stato addebitato. Non c'è altro modo per cui
possano entrare in circolazione le banconote.

P A G I N A 173 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Se sappiamo la differenza tra monete e banconote è grazie a Wim Duisenberg, che lo
spiegò candidamente il 12 settembre 2002 a Tremonti in conferenza stampa. Come sappiamo
Tremonti, Ministro delle Finanze e completamente ignaro della cosa, aveva chiesto la produzione
della banconota da 1 euro. In questo modo lo Stato perdeva pure il già misero autofinanziamento
tramite la moneta. La questione passò nel dimenticatoio per i cittadini, forse non per Duisenberg,
certo è che dei veri motivi non si è mai trovata traccia sui media.

Estratto della conferenza stampa del presidente della BCE, Willem F. Duisenberg,
Francoforte 12.9.2002

Domanda: "Mr Tremonti, il ministro italiano dell’Economia, ha proposto l’adozione delle


banconote da 1 e 2 euro, insieme con le monete allo scopo di impedire ulteriori aumenti dei prezzi.
Il 74% degli italiani è d’accordo con questa proposta e noi vogliamo sapere che cosa pensa lei di
questo e se ne avete parlato alla Banca centrale europea. Grazie."

Duisenberg: “Non abbiamo progetti di introdurre banconote da 1 o 2 euro, ma ne abbiamo sentito


parlare. Naturalmente, ne abbiamo discusso. Stiamo valutando le implicazioni di introdurre tali
banconote. In linea di principio non abbiamo niente contro questo progetto, ma stiamo valutando le
implicazioni e spero che Mr Tremonti si renda conto che se tale banconota dovesse essere
introdotta, egli perderebbe il diritto di signoraggio che si accompagna ad essa. Dunque se egli,
come ministro dell’Economia, ne sarebbe contento non lo so.”
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Denaro virtuale - L'ipnosi globale

Il denaro elettronico, o virtuale, costituisce la gran parte del denaro circolante nel sistema
economico mondiale. Il denaro virtuale, di cui allego alcune riproduzioni **, viene prodotto dalle
banche ordinarie e viene emesso a DEBITO del prenditore. Le banche possono creare / emettere
questo denaro, PRESTANDOLO, in quantità proporzionale al denaro contante (banconote+monete
metalliche) che hanno in caveau o in credito presso la banca centrale. La percentuale di riserva
(attualmente fissa 8% ma modificata dai rating dei debitori) viene stabilita a livello mondiale dalla
Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea, di cui parlerò in seguito.

** se non vedete gli allegati, è giusto. Il denaro virtuale infatti è talmente inesistente che non può
essere riprodotto. IL denaro virtuale è solo un'idea presente nella testa delle persone. E' un'idea in
continua evoluzione di cui vengono tenuti i riassunti su pezzi di carta o su uno schermo del pc
gestito dalla banca. E' un'idea che diventa realtà perché viene collettivamente ed unanimemente
condivisa. Si tratta di denaro che NON ESISTE e come tale, NON ESISTE anche il debito che
nasce contestualmente. Debito invece che diventa realtà perché unanimemente riconosciuto.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith

P A G I N A 174 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Importante: NON TROVERETE MAI E POI MAI UNA MONETA METALLICA EMESSA DA UNA
BANCA CENTRALE. E' UN ACCORDO STIPULATO NON SI SA DOVE E QUANDO MA VALE A
LIVELLO MONDIALE. Non troverete cioè mai scritto sulla moneta "Banco Central de Argentina"
ma "Republica Argentina", e così via.
Mmmmh, mi ci sono voluti 2 minuti per trovarne a palate

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ne consegue che tutto il denaro che gira nel mondo, ad esclusione delle misere monete
metalliche, è un DEBITO *.
Se qualcuno ha un saldo positivo in conto corrente, è perché sta tenendo con sé un debito o una
parte di un debito fatto da qualcun altro.
Il problema è che ogni secondo che passa il debito cresce a causa degli interessi, mentre il denaro
che serve per pagarlo non cresce.

* un'altra piccola eccezione è rappresentata dal denaro dei cosiddetti "falsari".


Il falsario introduce piccole quantità di denaro / banconote nell'economia reale spendendole. Si
tratta di denaro "credito", non "debito". Se le banconote sono fatte bene, quella del "falsario" è
l'attività più nobile e generosa che vi possa essere.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB

Mmmmh, mi ci sono voluti 2 minuti per trovarne a palate **

Hai ragione, me ne ero dimenticato

P A G I N A 175 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

La avevo notata quando ho fatto le ricerche per il post 277 sulla Russia, e non avevo voluto
riportarla per non calcare la mano, visto che si parlava della Russia dove l'attuale Presidente è il
presunto nemico della finanza mondiale.
Su questa materia ho indagato parecchio negli anni, e a parte quella non ho mai trovato in
precedenza altri casi del genere. Se ce ne sono, sono sporadici.

** a palate non credo proprio. Nel mondo occidentale non ne ho mai viste, e comunque sono rare
eccezioni.

Ultima modifica di John Smith : 04-09-13 alle ore 11:50


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Una eccezione italiana: la BANCONOTA da 500 lire non era prodotta dalla Banca
Centrale bensì dallo Stato. Curiosa e grottesca la specifica: "BIGLIETTO DI STATO A CORSO
LEGALE". Lo Stato (La Legge) precisa che emettendo la banconota si è attenuto alla Legge (Lo
Stato).
Magari un giorno ci diranno di che legge si tratta.

.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Se ce ne sono, sono sporadici.

P A G I N A 176 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

e oltre alla Cina, c'e' l'Irlanda, Malta, Cipro, vari altri paesi asiatici...
Come ti ho detto, ho cercato per due minuti.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Una eccezione italiana: la BANCONOTA da 500 lire non era prodotta dalla Banca Centrale bensì
dallo Stato. Curiosa e grottesca la specifica: "BIGLIETTO DI STATO A CORSO LEGALE". Lo
Stato (La Legge) precisa che emettendo la banconota si è attenuto alla Legge (Lo Stato).
Magari un giorno ci diranno di che legge si tratta.
tié, eccotene altri

P A G I N A 177 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

in genere uno scrive di quello che sa...


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Irlanda, Cipro e Malta sono nell'euro, la moneta è emessa dallo Stato.
Stai confermando quel che dico io.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB

in genere uno scrive di quello che sa...

infatti c'è il post 345 e tu stai riportando cose dell'anteguerra.


Mi stai insozzando il thread di cose sbagliate.
La moneta cinese che riporti dove lo vedi che è della banca centrale?
L'osservazione della moneta russa è corretta e te ne ho dato atto.
Il resto sono cose sbagliate o fuori dal tempo, ti prego di cancellarle.

Ultima modifica di John Smith : 04-09-13 alle ore 12:03


.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Irlanda, Cipro e Malta sono nell'euro, la moneta è emessa dallo Stato.
Stai confermando quel che dico io.
No, le monete Irlandesi le emette la Central Bank of Ireland, per esempio

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
infatti c'è il post 345 e tu stai riportando cose dell'anteguerra.
P A G I N A 178 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Mi stai insozzando il thread di cose sbagliate.


La moneta cinese che riporti dove lo vedi che è della banca centrale?
Quella scritta vuol dire "People's Bank of China"
Non c'e' bisogno che ti insozzi io, hai scritto una cofana di balle.

Questo e' un altro biglietto di stato a corso legale, ma sovietico. Questa cosa che a te ti meraviglia
tanto e pensi che chissà cosa ci sia sotto e' invece comunissima.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: La moneta sovietica la avevo già riportata io nel post 277 ad esempio del fatto che lo
Stato sovietico produceva i propri soldi.
Mi sorprende effettivamente che tu sia arrivato solo ora dopo 340 thread.
Direi che per il momento il thread finisce qua.

Ultima modifica di John Smith : 04-09-13 alle ore 12:10


.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
E va ben.
La moneta sovietica lo avevo già riportato io nel post 277.
Addio thread, lo sapevo.

Addio si, perché vogliamo cominciare a discutere di cose serie, tipo il vincolo di riserva
frazionaria ?
Citazione:

P A G I N A 179 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Le banche possono creare / emettere questo denaro, PRESTANDOLO, in quantità
proporzionale al denaro contante (banconote+monete metalliche) che hanno in caveau o in
credito presso la banca centrale. La percentuale di riserva (attualmente fissa 8% ma
modificata dai rating dei debitori) viene stabilita a livello mondiale dalla Banca dei
Regolamenti Internazionali di Basilea, di cui parlerò in seguito.

Non e' l'8% e non lo decide Basilea. Ciascuna banca centrale lo decide per conto suo ed infatti negli
USA e' diverso (più alto) che per l'Euro e Inghilterra e Australia addirittura lo hanno pari a zero.

Proprio su un forum di finanza volevi scrivere certe cose sperando che nessuno se ne accorgesse ?
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Addio si, perche vogliamo cominciare a discutere di cose serie, tipo il vincolo di riserva
frazionaria ?

Non e' l'8% e non lo decide Basilea. Ciascuna banca centrale lo decide per conto suo ed infatti
negli USA e' diverso (piu alto) che per l'Euro e Inghilterra e Australia addirittura lo hanno
pari a zero.

Proprio su un forum di finanza volevi scrivere certe cose sperando che nessuno se ne
accorgesse ?

Gli Stati Uniti dal 2014 prendono in carico pure Basilea 3, vedi un po' tu.
Dalla celerità capisco che mi stai tenendo d'occhio da 6 mesi. Bravo segugio.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Gli Stati Uniti dal 2014 prendono in carico pure Basilea 3, vedi un po' tu.
Dalla celerità capisco che mi stai tenendo d'occhio da 6 mesi. Bravo segugio.

Puoi vedere qui quanto diversi siano gli obblighi di riserva frazionaria paese per paese. Che c'entra
Basilea 3, poi...

Da sei mesi
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
No, le monete Irlandesi le emette la Central Bank of Ireland, per esempio
no.

BCE: Irlanda

P A G I N A 180 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Il governo irlandese ha scelto un unico simbolo nazionale per tutte le monete. Si tratta dell’arpa
celtica...
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
no.
BCE: Irlanda

Il governo irlandese ha scelto un unico simbolo nazionale per tutte le monete. Si tratta
dell’arpa celtica...

E quindi ?
Anche la faccia di Michelangelo sulle 10.000 Lire l'aveva scelta il governo italiano con Decreto
Ministeriale 24 Marzo 1962
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Puoi vedere qui quanto diversi siano gli obblighi di riserva frazionaria paese per paese. Che
c'entra Basilea 3, poi...

Da sei mesi

Basilea 3 è l'inasprimento di Basilea 2, che introduce i rating nella valutazione delle riserve da
accantonare. Ma effettivamente questo è un forum di finanza ed è meglio non parlarne. Hai vinto.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith

Basilea 3 è l'inasprimento di Basilea 2, che introduce i rating nella valutazione delle riserve da
accantonare. Ma effettivamente questo è un forum di finanza ed è meglio non parlarne. Hai
vinto.

Ma quelle sono le riserve di capitale della banca. E' un' altra cosa.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Ma quelle sono le riserve di capitale della banca. E' un' altra cosa.

Che vanno a inficiare il conto di tesoreria, che è quello che fa da base per il calcolo dei prestiti. Io
volevo accennare solo marginalmente a questa cosa, il thread si occupa di altro, ma Echelon ha
visto che ho scritto "signoraggio" e sei scattato come una molla. Eccesso di zelo. Grazie per avermi
lasciato andare avanti 340 post.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 181 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Il denaro è di tre tipi:
- monete metalliche ,
- banconote,
- denaro elettronico.
Perché tre tipi? Per un motivo molto semplice: le monete metalliche servono per i pagamenti
di piccolo importo e per il resto, le banconote servono per i pagamenti di medio taglio, il
denaro elettronico serve per i pagamenti di importi elevati.

Ovviamente non è così, però in realtà lo sanno pochi il perché, anche – e soprattutto - dentro il
sistema bancario.

(Il resto domani)

La contraffazione dei Tre Regni Simbolici:

1 - Fisico - Metallo - Pesante

2 - Mesofisico Psichico

3 - Metafisico Spirito - Immateriale


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Il denaro si distingue in base all’emittente e alle modalità di emissione.
Monete metalliche: sono emesse dagli Stati, a credito
Banconote: sono emesse dalle banche centrali, a debito
Denaro elettronico: è emesso dalle banche ordinarie, a debito

Il denaro elettronico è sempre emesso dalle Banche centrali e preso a prestito dalle banche ordinarie
al tasso di sconto (rifinanziamento) + spread (per BCE lo spread è +0.75%), dietro presentazione di
garanzie collaterali (bond investment grade, altri bond e altri assets finanziari previsti dai
regolamenti) per una piccola percentuale.

Ad esempio una banca commerciale che ponga a garanzia un Bond da 1000 euro può ottenere un
finanziamento dalla BCE fino a 50000 (leva 50).
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 182 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Il denaro elettronico, o virtuale, costituisce la gran parte del denaro circolante nel sistema
economico mondiale. Il denaro virtuale, di cui allego alcune riproduzioni **, viene prodotto
dalle banche ordinarie e viene emesso a DEBITO del prenditore. Le banche possono creare /
emettere questo denaro, PRESTANDOLO, in quantità proporzionale al denaro contante
(banconote+monete metalliche) che hanno in caveau o in credito presso la banca centrale. La
percentuale di riserva (attualmente fissa 8% ma modificata dai rating dei debitori) viene
stabilita a livello mondiale dalla Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea, di cui
parlerò in seguito.

** se non vedete gli allegati, è giusto. Il denaro virtuale infatti è talmente inesistente che non
può essere riprodotto. IL denaro virtuale è solo un'idea presente nella testa delle persone. E'
un'idea in continua evoluzione di cui vengono tenuti i riassunti su pezzi di carta o su uno
schermo del pc gestito dalla banca. E' un'idea che diventa realtà perché viene collettivamente
ed unanimemente condivisa. Si tratta di denaro che NON ESISTE e come tale, NON ESISTE
anche il debito che nasce contestualmente. Debito invece che diventa realtà perché
unanimemente riconosciuto.

Sono partite contabili, così come i bilanci delle società e degli enti pubblici e privati, e in quanto tali
esistono. Il fatto che non abbia una "solidità" poco importa, poiché denaro è qualsiasi cosa
unanimemente (o prevalentemente) accettata come medium nello scambio con beni e servizi.

Uno dei motivi principali che rende prevalente uno strumento come mezzo di pagamento è il fatto
che con quello strumento si possono saldare i conti con le istituzioni (ovvero lo stato acconsente che
si paghi con quello strumento).

Se per ipotesi immaginiamo che domani entri in vigore una legge che consente di pagare le tasse,
oltre che in euro, anche in cacca di maiale (per es. 1 kg di cacca= 10 euro), vedremo che tutti
saranno a caccia di cacca di maiale e se ipotizziamo che la legge da domani in poi preveda il
pagamento delle tasse solo in cacca di maiale e non più in euro, assisteremo a falò di euro e alla
caccia alla cacca di maiale.

La moneta moderna è intrinsecamente legata alle istituzioni e alla tassazione (tant'è che a volte
ipotizzo che il gravame di tasse è più utile a stabilire il monopolio monetario e, quindi, la
dipendenza dalle istituzioni, piuttosto che esclusivamente alla mera copertura delle spese dello
stato).

Che poi questo monopolio legale e rinforzato nei fatti e le tecniche contabili di una moneta
completamente dematerializzata consentono architetture sottili e "invisibili" che arricchiscono i
pochi e derubano i molti è solo indice di come l'evoluzione tecnico-scientifica sia giunta ad un
livello tale che il controllo delle masse è divenuto quasi totalmente occulto e subliminale.

Tale tendenza la si può osservare in molti altri ambiti dell'esercizio del potere, come ad esempio
nella comunicazione e nella formazione del consenso.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

P A G I N A 183 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da chrono


Il denaro elettronico è sempre emesso dalle Banche centrali e
preso a prestito dalle banche ordinarie al tasso di sconto (rifinanziamento) + spread (per BCE
lo spread è +0.75%), dietro presentazione di garanzie collaterali (bond investment grade, altri
bond e altri assets finanziari previsti dai regolamenti) per una piccola percentuale.

Ad esempio una banca commerciale che ponga a garanzia un Bond da 1000 euro può ottenere
un finanziamento dalla BCE fino a 50000 (leva 50).

NO
NO
NO
NO
Non funziona così.
hai scritto una mostruosità. Il resto non lo leggo.
Per me il thread è finito qua, per cui non rispondo neanche alle percentuali di riserva frazionaria. In
una situazione di credit crunch mostruoso, come si fa a pensare che la riserva possa veramente
essere 1% o addirittura zero in qualche paese... quando l'unica preoccupazione di ogni banca è
pubblicare una Tier in linea con i parametri. Comunque ognuno pensi come vuole, tanto non cambia
niente, la realtà si svelerà da sola.

p.s. guardatevi i bilanci delle banche, dopo la cassa contante, ed equiparata ad essa per la riserva c'è
il conto di tesoreria, cioè il conto corrente presso la banca centrale. Quello è il generatore del
denaro, ed il dramma di ogni banca. Il resto è aria fritta.
.....................................................................................................................................................................
sears : Ritengo che il lavoro d'informazione che finora ha fatto John sia servito a molti per
comprendere (per chi partiva da zero) o chiarire meglio argomenti di cui in genere poco si parla e
poco si sa, ed è uno dei pochi del forum a farlo

anche per quanto riguarda aspetti come il funzionamento della creazione del denaro e delle sue
"fabbriche" vale a dire le banche centrali o private che siano le informazioni di John Smith
potrebbero risultare importanti per molti

ognuno potrà farsi un'idea ed eventualmente replicare, ma come si dice, inutile criticare un film che
non si è visto.. tra l'altro la complessa situazione geopolitica e finanziaria attuale potrebbe spingere
qualcuno, me compreso, ad aprire successivamente thread al riguardo

ma al momento invito John Smith a proseguire nella sua spiegazione, in una situazione come quella
che stiamo attraversando è basilare avere quante più informazioni possibili
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:

P A G I N A 184 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


NO
NO
NO
NO
Non funziona così.
hai scritto una mostruosità. Il resto non lo leggo.
Per me il thread è finito qua, per cui non rispondo neanche alle percentuali di riserva
frazionaria. In una situazione di credit crunch mostruoso, come si fa a pensare che la riserva
possa veramente essere 1% o addirittura zero in qualche paese... quando l'unica
preoccupazione di ogni banca è pubblicare una Tier in linea con i parametri. Comunque
ognuno pensi come vuole, tanto non cambia niente, la realtà si svelerà da sola.

come ti ho già detto stai confondendo due cose diverse.


La riserva frazionaria stabilisce quanto denaro la banca può prendere in prestito dalla banca centrale
ed e' basata sostanzialmente sui depositi raccolti dalla banca. Infatti una investment bank pur
avendo grossi assets (ma non depositi) non può accedere a quel tipo di finanziamento.

Invece Basel e i tiers si riferiscono ad un' altra cosa: La capitalizzazione della banca in rapporto ai
prestiti concessi. Qui i depositi non si contano perché sono debiti per la banca. Invece conta il
capitale a disposizione nelle sue varie forme e se e' troppo piccolo rispetto ai crediti ritenuti non-
sicuri allora scattano gli obblighi di ricapitalizzazione.

Citazione:
Originalmente inviato da sears
Ritengo che il lavoro d'informazione che finora ha fatto John sia servito a molti per
comprendere (per chi partiva da zero) o chiarire meglio argomenti di cui in genere poco si
parla e poco si sa, ed è uno dei pochi del forum a farlo

Purtroppo ha scritto molte cose sbagliate, per cui chi ha compreso ha compreso male.

Citazione:
in una situazione come quella che stiamo attraversando è basilare avere quante più
informazioni possibili

Si. Giuste, pero. Informazioni errate fanno più male che bene.
.....................................................................................................................................................................
sears : Frank, di tutte le notizie che si leggono o si vedono sui principali media nazionali,
repubblica-corsera-stampa-rai-mediaset-ecc, personalmente non salverei più del 30%, mi sembra
importante invece che sui forum o sui blog qualcuno vada oltre le solite informazioni
preconfezionate che vengono giornalmente propinate alla massa

ho seguito il thread di John Smith in quanto conoscendo abbastanza Londra e il suo ambiente mi
sono stupito che qualcuno qui in italia parlasse, come lui ha fatto, di questioni riguardanti la City
argomento sconosciuto ai più, su alcuni punti ho suggerito delle integrazioni secondo quella che era
la mia esperienza ma nell'insieme il lavoro di John mi sembra meritevole visto che parla di cose di
cui molti non sanno assolutamente nulla

P A G I N A 185 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

direi quindi che thread come il suo, sono comunque da salvaguardare, eventuali puntualizzazioni,
integrazioni e altro si potranno sempre fare, magari su propri thread, ma sentiamo prima cosa ha da
dire
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da sears
Frank, di tutte le notizie che si leggono o si vedono sui principali media nazionali, repubblica-
corsera-stampa-rai-mediaset-ecc, personalmente non salverei più del 30%, mi sembra
importante invece che sui forum o sui blog qualcuno vada oltre le solite informazioni
preconfezionate che vengono giornalmente propinate alla massa

ho seguito il thread di John Smith in quanto conoscendo abbastanza Londra e il suo ambiente
mi sono stupito che qualcuno qui in italia parlasse, come lui ha fatto, di questioni riguardanti
la City argomento sconosciuto ai più, su alcuni punti ho suggerito delle integrazioni secondo
quella che era la mia esperienza ma nell'insieme il lavoro di John mi sembra meritevole visto
che parla di cose di cui molti non sanno assolutamente nulla

direi quindi che thread come il suo sono comunque da salvaguardare, eventuali
puntualizzazioni, integrazioni e altro si potranno sempre fare, magari su propri thread, ma
sentiamo prima cosa ha da dire

Ma l'abbiamo sentito. Dice cose che non stanno ne' in cielo, ne' in terra.

L'economia e' fuor di dubbio che non vada imparata su Repubblica, ma neanche la fonte deve essere
qualche bizzarra teoria su complotti inesistenti.
Un test sicuro e' che quando si legge che le banche centrali sono private, o del signoraggio sulla fiat
currency calcolato come differenza fra il prezzo di carta+inchiostro e 100€, o della "moneta basata
sul debito", vuol dire che chi scrive o e' in malafede, o non ha capito assolutamente niente.

Stanne sicuro. Queste sono cose serie; ci sono migliaia di miliardi in ballo. C'e' gente che le studia a
tempo pieno e non sono i più fessi di tutti.
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:

P A G I N A 186 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da FrankB


Ma l'abbiamo sentito. Dice cose che non stanno ne' in cielo, ne' in terra.

L'economia e' fuor di dubbio che non vada imparata su Repubblica, ma neanche la fonte deve
essere qualche bizzarra teoria su complotti inesistenti.
Un test sicuro e' che quando si legge che le banche centrali sono private, o del signoraggio
sulla fiat currency calcolato come differenza fra il prezzo di carta+inchiostro e 100€, o della
"moneta basata sul debito", vuol dire che chi scrive o e' in malafede, o non ha capito
assolutamente niente.

Stanne sicuro. Queste sono cose serie; ci sono migliaia di miliardi in ballo. C'e' gente che le
studia a tempo pieno e non sono i piu fessi di tutti.
Originalmente inviato da FrankB
Ma l'abbiamo sentito. Dice cose che non stanno ne' in cielo, ne' in terra.

L'economia e' fuor di dubbio che non vada imparata su Repubblica, ma neanche la fonte deve
essere qualche bizzarra teoria su complotti inesistenti.
Un test sicuro e' che quando si legge che le banche centrali sono private, o del signoraggio
sulla fiat currency calcolato come differenza fra il prezzo di carta+inchiostro e 100€, o della
"moneta basata sul debito", vuol dire che chi scrive o e' in malafede, o non ha capito
assolutamente niente.

Stanne sicuro. Queste sono cose serie; ci sono migliaia di miliardi in ballo. C'e' gente che le
studia a tempo pieno e non sono i più fessi di tutti.

Non è solo una questione di semplici tecnicismi, ho bisogno di sentire il "mood" di una fonte, il
perché e il come vengono scelte e affermate certe cose e non altre, l'informazione può essere
valutata sotto molti aspetti, sociologici, della teoria della comunicazione e di altro tipo ed essere
comunque importante
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da sears
Non è solo una questione di semplici tecnicismi, ho bisogno di sentire il "mood" di una fonte, il
perché e il come vengono scelte e affermate certe cose e non altre,

Ignoranza ?

I "tecnicismi" sarebbero la differenza fra giusto e sbagliato. Ma mi sembra di capire che tu


preferisci una spiegazione "un po' sbagliata" che pero si accorda con una qualche teoria preconcetta,
piuttosto che l'informazione giusta.

Non e' una novità. 400 anni fa la teoria preconcetta e bellissima era che stelle e pianeti fossero
oggetti ideali, perfetti e incorruttibili che si muovevano su sfere di cristallo concentriche.
Il tecnicismo era che Venere, esaminata attentamente, presentava fasi come quelle della Luna e che
Giove aveva altri pianeti che gli giravano intorno.
Pero se uno metteva da parte queste cose non e' che il sistema tolemaico facesse schifo...

.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 187 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: Il thread è finito. Grazie a tutti quelli che l'hanno seguito.

Ultima modifica di John Smith : 05-09-13 alle ore 08:20


.....................................................................................................................................................................
sears : Frank B, quello che è giusto o sbagliato anche in ambito finanziario posso deciderlo già da
solo, tu invece ti prenderai la responsabilità di avere interrotto uno dei pochi thread che non parlano
di fi*a o di improbabili tentativi di arricchirsi, ottimo lavoro, davvero ottimo..
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:

Originalmente inviato da sears


Frank B, quello che è giusto o sbagliato anche in ambito finanziario posso deciderlo già da
solo, tu invece ti prenderai la responsabilità di avere interrotto uno dei pochi thread che non
parlano di fi*a o di improbabili tentativi di arricchirsi, ottimo lavoro, davvero ottimo..

Mica ne sarei tanto sicuro, ti sei abbeverato a 300 posts sui templari nella bank of england...
Comunque io non ho interrotto un bel niente. Se John Smith vuole postare io come lo fermo ?
.....................................................................................................................................................................
riccik : Grazie John, bellissimo thread che mi ha fatto scoprire cose, testi e autori che non
conoscevo. Spero tu abbia voglia di aprirne altri, in caso contrario mi divertirò a leggere le tue
opinioni sulla Beneamata (visto che con la Beneamata da sola concordo con te che ci sarà poco da
divertirsi in futuro)
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Mica ne sarei tanto sicuro, ti sei abbeverato a 300 posts sui templari nella bank of england...
Comunque io non ho interrotto un bel niente. Se John Smith vuole postare io come lo fermo ?

Altro che templari alla bank of england, a Londra dove ho vissuto e dove probabilmente tornerò a
vivere ho sentito cose che voi umani.. comunque come ho già detto sui media main stream l'80%
delle notizie è pilotato, commissionato, costruito appositamente in funzione degli interessi degli
editori, vai a contrastare quelli se vuoi fare un atto meritorio
.....................................................................................................................................................................
pauls640 : Grazie John per questo 3d,

un'interessante visione delle cose, spero che posterai ancora, sono interessato. Io per formazione
sono aperto a tutte le campane, x me solo ascoltando tutti la verità poi emerge prima o poi.

Grazie ancora
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


Una eccezione italiana: la BANCONOTA da 500 lire non era prodotta dalla Banca Centrale
bensì dallo Stato. Curiosa e grottesca la specifica: "BIGLIETTO DI STATO A CORSO
LEGALE". Lo Stato (La Legge) precisa che emettendo la banconota si è attenuto alla Legge
(Lo Stato).
Magari un giorno ci diranno di che legge si tratta.

P A G I N A 188 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Regio decreto del 1861 o '63 (non ricordo bene) che istituì per la prima volta in Italia il "corso
forzoso" (che viene "dissimulato" in neo-lingua come legale e che, insieme all'obbligo del
pagamento delle tasse, sono gli strumenti cardine per l'imposizione della "moneta istituzionale").
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
No, le monete Irlandesi le emette la Central Bank of Ireland, per esempio

Quella scritta vuol dire "People's Bank of China"


Non c'e' bisogno che ti insozzi io, hai scritto una cofana di balle.

Questo e' un altro biglietto di stato a corso legale, ma sovietico. Questa cosa che a te ti
meraviglia tanto e pensi che chissa cosa ci sia sotto e' invece comunissima.

Io direi CapitalComunistima, più che Comunissima.


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 189 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


NO
NO
NO
NO
Non funziona così.
hai scritto una mostruosità. Il resto non lo leggo.
Per me il thread è finito qua, per cui non rispondo neanche alle percentuali di riserva
frazionaria. In una situazione di credit crunch mostruoso, come si fa a pensare che la riserva
possa veramente essere 1% o addirittura zero in qualche paese... quando l'unica
preoccupazione di ogni banca è pubblicare una Tier in linea con i parametri. Comunque
ognuno pensi come vuole, tanto non cambia niente, la realtà si svelerà da sola.

p.s. guardatevi i bilanci delle banche, dopo la cassa contante, ed equiparata ad essa per la
riserva c'è il conto di tesoreria, cioè il conto corrente presso la banca centrale. Quello è il
generatore del denaro, ed il dramma di ogni banca. Il resto è aria fritta.

John, fidati (ma puoi verificare prendendoti tutti i regolamenti e le leggi, tutte quelli e quelle passate
sotto silenzio e che per districarsi serve uno sforzo immane) è così e, credimi, se ci pensi, è molto
peggio che sia così.

Che poi questo tipo di sistema possa favorire l'effetto moltiplicatore è un altro discorso, ma, in
qualsiasi caso, la base di garanzia (depositi, bond e altre attività), benché moltiplicata, deve essere
posta per richiedere "linee di credito" (attraverso vari tipi di operazioni) alla BCE e su queste, a
seconda dell'operazione, le banche si trovano a pagare il tasso O/N, il TOM/NEXT, l'Euribor 1w,
1m, 3m, 6m o il tasso di rifinanziamento principale (ora allo 0,5%) + lo spread (attualmente 0,75%)
e se ci pensi è sempre denaro "regalato".

Spero che tu abbia capito come la penso su certe cose e, quindi, non ti dico fidati di me, ma almeno
approfondisci direttamente la questione con leggi e regolamenti alla mano e non ti fidare di tutti 'sti
siti di controinformazione o di informazione alternativa (almeno non di tutti) che, come ben hai
compreso, spesso sono specchietti per le allodole finalizzati a creare una realtà sempre voluta dal
"potere", quando non semplici copia incolla.

La questione del signoraggio, a mio avviso, è stata fatta circolare ad arte proprio per dare in pasto al
pubblico un "problema più piccolo" per nasconderne uno molto più grosso ed, allo stesso tempo,
pilotare il consenso delle persone verso un nuovo sistema che, secondo me, sarà basato sul
decumulo dei capitali.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 190 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


NO
NO
NO
NO
Non funziona così.
hai scritto una mostruosità. Il resto non lo leggo.
Per me il thread è finito qua, per cui non rispondo neanche alle percentuali di riserva
frazionaria. In una situazione di credit crunch mostruoso, come si fa a pensare che la riserva
possa veramente essere 1% o addirittura zero in qualche paese... quando l'unica
preoccupazione di ogni banca è pubblicare una Tier in linea con i parametri. Comunque
ognuno pensi come vuole, tanto non cambia niente, la realtà si svelerà da sola.

p.s. guardatevi i bilanci delle banche, dopo la cassa contante, ed equiparata ad essa per la
riserva c'è il conto di tesoreria, cioè il conto corrente presso la banca centrale. Quello è il
generatore del denaro, ed il dramma di ogni banca. Il resto è aria fritta.

La riserva da porre a garanzia per la linea di credito presso la BCE (e anche le altre BC) è una cosa
ed attualmente per regolamento BCE può arrivare sino al 2% (per le operazioni inferiori a 24 ore
anche fino all'1%); mentre i requisiti di capitale e di qualità degli attivi che afferiscono il bilancio
sono, effettivamente, con Basilea III a circa l'8% di attivi Prime Tier rispetto agli impieghi e ciò
come hai sottolineato comporta/erà un'ulteriore stretta al credito sistemico (questo è uno dei motivi
che mi fa pensare ad un processo eterodiretto di decumulazione del capitale).
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
come ti ho gia detto stai confondendo due cose diverse.
La riserva frazionaria stabilisce quanto denaro la banca puo prendere in prestito dalla banca
centrale ed e' basata sostanzialmente sui depositi raccolti dalla banca. Infatti una investment
bank pur avendo grossi assets (ma non depositi) non puo accedere a quel tipo di
finanziamento.

Invece Basel e i tiers si riferiscono ad un' altra cosa: La capitalizzazione della banca in
rapporto ai prestiti concessi. Qui i depositi non si contano perche sono debiti per la banca.
Invece conta il capitale a disposizione nelle sue varie forme e se e' troppo piccolo rispetto ai
crediti ritenuti non-sicuri allora scattano gli obblighi di ricapitalizzazione.

Purtroppo ha scritto molte cose sbagliate, per cui chi ha compreso ha compreso male.

Si. Giuste, pero. Informazioni errate fanno piu male che bene.

Frank, ti debbo correggere.

Da statuto della BCE ed anche della FED la riserva frazionaria (ovvero il collaterale a garanzia) per
accedere al credito, oltre che da depositi, può essere costituita da titoli prevalentemente
obbligazionari investment grade (sia di Stati, Enti Pubblici nazionali e sovranazionali, sia di
corporation private, comprese le banche).

P A G I N A 191 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Sul sito della BCE la lista dei collaterali accettati (con le relative % di accettazione) è aggiornata
almeno una volta al mese.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Il thread è finito. Grazie a tutti quelli che l'hanno seguito.

E NO!!!

Non trovare la scusa dei troll per la mancanza di voglia e tempo nell'aggiornarlo costantemente; non
sei obbligato ad aggiornarlo ed i tuoi interventi sono comunque di grande stimolo per la
conoscenza.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Frank, ti debbo correggere.

Da statuto della BCE ed anche della FED la riserva frazionaria (ovvero il collaterale a
garanzia) per accedere al credito, oltre che da depositi, può essere costituita da titoli
prevalentemente obbligazionari investment grade (sia di Stati, Enti Pubblici nazionali e
sovranazionali, sia di corporation private, comprese le banche).

Sul sito della BCE la lista dei collaterali accettati (con le relative % di accettazione) è
aggiornata almeno una volta al mese.

Si, ma sono comprate con i depositi. Senza depositi non si accede all' overnight. Altrimenti che ci
vuole, metto insieme un po di capitale, mi costituisco banca commerciale, lo moltiplico per 50 e ci
faccio le operazioni di investimento che mi pare a me a tasso agevolatissimo.

La filosofia della riserva frazionaria e' per permettere alla banca di prestare i soldi che riceve in
deposito.
.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Si, ma sono comprate con i depositi. Senza depositi non si accede all' overnight. Altrimenti che
ci vuole, metto insieme un po di capitale, mi costituisco banca commerciale, lo moltiplico per
50 e ci faccio le operazioni di investimento che mi pare a me a tasso agevolatissimo.

La filosofia della riserva frazionaria e' per permettere alla banca di prestare i soldi che riceve
in deposito.

Ho i miei dubbi che sia corretto quanto dici se le banconote in circolazione differiscono dai depositi
ci sarà un motivo.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:

P A G I N A 192 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da The_watcher


Ho i miei dubbi che sia corretto quanto dici se le banconote in circolazione differiscono dai
depositi ci sarà un motivo.

Che vuol dire ?


.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Che vuol dire ?

Che le banche emettono moneta. Altrimenti non si spiegherebbe il motivo per cui le banconote in
circolazione rappresentano una minima frazione dei depositi. Se fosse come dici tu che le banche
non creano moneta se non tramite depositi banconote e depositi dovrebbero equivalersi. Non che
cambi niente agli effetti pratici. Che la emetta la BCE con poca copertura o la banca di Canicatti
con zero copertura non è che cambia di un mm la sostanza delle cose.

PS: non sono critico del sistema a priori, è fatto così con i suoi pregi alcuni e i suoi difetti molti.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da The_watcher
Che le banche emettono moneta. Altrimenti non si spiegherebbe il motivo per cui le banconote
in circolazione rappresentano una minima frazione dei depositi. Se fosse come dici tu che le
banche non creano moneta se non tramite depositi banconote e depositi dovrebbero
equivalersi. Non che cambi niente agli effetti pratici. Che la emetta la BCE con poca copertura
o la banca di Canicatti con zero copertura non è che cambia di un mm la sostanza delle cose.

PS: non sono critico del sistema a priori, è fatto cosi con i suoi pregi alcuni e i suoi difetti
molti.

Non hai capito bene come funziona l'obbligo di riserva frazionaria.


Se per esempio consentissi alle banche di prestare solo meta dei depositi ricevuti, di fatto sto
raddoppiando la quantità di moneta circolante
.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Non hai capito bene come funziona l'obbligo di riserva frazionaria.
Se per esempio consentissi alle banche di prestare solo meta dei depositi ricevuti, di fatto sto
raddoppiando la quantità di moneta circolante.

Senza capitale puoi prestare n volte la ipotetica metà?


.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da The_watcher
Senza capitale puoi prestare n volte la ipotetica metà?

P A G I N A 193 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Che c'entra il capitale ? Puoi prestare meta dei depositi che ricevi. Alla fine presti una quantità pari
ai depositi (la serie e' convergente) e di fatto hai raddoppiato il circolante.

Pero nel mondo reale l'obbligo di riserva e' una percentuale ben più bassa e quindi moltipliche per
N volte. 50 nel caso dell'Eurozone.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Si, ma sono comprate con i depositi. Senza depositi non si accede all' overnight. Altrimenti che
ci vuole, metto insieme un po di capitale, mi costituisco banca commerciale, lo moltiplico per
50 e ci faccio le operazioni di investimento che mi pare a me a tasso agevolatissimo.

La filosofia della riserva frazionaria e' per permettere alla banca di prestare i soldi che riceve
in deposito.

Sì. Era per precisare che presso la BC si possono anche mettere altre attività finanziarie e far
comprendere come questo meccanismo può essere molto più devastante di quello che coloro i quali
si fermano al "signoraggio" tout court non vedono (o fingono di non vedere), specie se si considera
che i rating presi in considerazione sono quelli delle 3sorelle del rating più, mi pare, altre 2 agenzie
e queste, indirettamente, possono in parte determinare la liquidità nel sistema, almeno nell'arco
temporale di poche settimane.

Poi, se ci pensi, col sistema dei bond i depositi possono servire anche solo come passaggio. Per
esempio Banca A emette un'obbligazione e con i depositi raccolti compra un'emissione di Banca B
che a sua volta compra un'altra emissione di Banca A e ciò comporta una moltiplicazione
geometrica delle linee di credito richiedibili e ciò che tu hai detto lo puoi fare controllando due
Banche.

D'altronde una delle logiche della vigilanza e dei limiti sul rapporto impieghi/attivi e qualità di
questi è proprio quella di tenere a freno un sistema che altrimenti diverrebbe sabbia in un attimo.

Altrettanto ovvio è che se le Banche dell'esempio non godono di buona salute, il costo della raccolta
potrebbe non rendere adeguata la remunerazione delle linee prese in prestito dalla BCE (o delle
BC).
.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Che c'entra il capitale ? Puoi prestare meta dei depositi che ricevi. Alla fine presti una quantita
pari ai depositi (la serie e' convergente) e di fatto hai raddoppiato il circolante.

Pero nel mondo reale l'obbligo di riserva e' una percentuale ben piu bassa e quindi moltipliche
per N volte. 50 nel caso dell' Eurozone.

Considerato che le banconote in circolazione in area euro sono 884 mld e M2 9171 mld, c'è
qualcosa che non funziona nel tuo ragionamento.
.....................................................................................................................................................................
chrono :Citazione:

P A G I N A 194 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da The_watcher


Che le banche emettono moneta. Altrimenti non si spiegherebbe il motivo per cui le banconote
in circolazione rappresentano una minima frazione dei depositi. Se fosse come dici tu che le
banche non creano moneta se non tramite depositi banconote e depositi dovrebbero
equivalersi. Non che cambi niente agli effetti pratici. Che la emetta la BCE con poca copertura
o la banca di Canicatti con zero copertura non è che cambia di un mm la sostanza delle cose.

PS: non sono critico del sistema a priori, è fatto cosi con i suoi pregi alcuni e i suoi difetti
molti.

Ciò accade perché le banconote che servono per lo scambio sono solo una piccola parte, dato che il
grosso dei pagamenti avviene con assegni, bonifici e altri strumenti virtuali, e dato che molto del
denaro accumulato è impiegato in strumenti di risparmio e attività finanziarie.

Così ciò che ci si scambia in maniera virtuale (o dematerializzata se preferisci) sono direttamente le
partite contabili che, di fatto, sono aperture e chiusure di credito, a partire a monte dalle BC che
sono il punto di origine di queste aperture di credito e lo sono in virtù di leggi che i politici hanno
formalizzato.

Per cui farei molta attenzione non tanto alle banche o al signoraggio in sé, quanto, invece, al
rapporto politica/finanza, soprattutto a livello trans e sovranazionale.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da The_watcher
Considerato che le banconote in circolazione in area euro sono 884 mld e M2 9171 mld, c'è
qualcosa che non funziona nel tuo ragionamento.

Mica le banche sono obbligate a prestare fino al limite di riserva. Di solito, anzi non lo fanno.

Poi intervengono anche i famosi tiers di Basilea (questa volta a proposito) e dicono che le banche
non possono prestare piu di N volte il loro capitale "sicuro", calcolato in certi modi.
.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Mica le banche sono obbligate a prestare fino al limite di riserva. Di solito, anzi non lo fanno.

Poi intervengono anche i famosi tiers di Basilea (questa volta a proposito) e dicono che le
banche non possono prestare piu di N volte il loro capitale "sicuro", calcolato in certi modi.

Ma come detto non sto a discutere sulla metodologia, che a mio avviso è comunque preferibile
rispetto a certe alternative proposte, comunque penso che la società sia abbastanza adulta per
parlare in maniera disincantata di certe tematiche.
.....................................................................................................................................................................
FrankB :Citazione:

P A G I N A 195 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da The_watcher


Ma come detto non sto a discutere sulla metodologia, che a mio avviso è comunque preferibile
rispetto a certe alternative proposte, comunque penso che la società sia abbastanza adulta per
parlare in maniera disincantata di certe tematiche.

Se ne discuta. Certo senza scrivere strafalcioni...


.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:

Originalmente inviato da FrankB


Se ne discuta. Certo senza scrivere strafalcioni...

Non essendo tutti laureati in economia non puoi pretendere che nessuno scriva strafalcioni, ne ti
sorprenderà che molti miei amici laureati in economia facciano strafalcioni similari o comunque
non sappiano l'abc della tematica e non credo siano i miei gli unici, anzi temo siano una bella
maggioranza quelli che non sanno-.
Magari, in generale, un po' più di educazione in materia non guasterebbe per mettere il cuore in
pace a molti. Ciao.
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da The_watcher
Non essendo tutti laureati in economia non puoi pretendere che nessuno scriva strafalcioni, ne
ti sorprenderà che molti miei amici laureati in economia facciano strafalcioni similari o
comunque non sappiano l'abc della tematica e non credo siano i miei gli unici, anzi temo siano
una bella maggioranza quelli che non sanno-.
Magari, in generale, un po' più di educazione in materia non guasterebbe per mettere il cuore
in pace a molti. Ciao.

Qui non e' questione di laurea in economia, ma che sono stati scritti 300 posts di boiate (diamo a
Cesare quel che e' di Cesare). Poi, quando qualcuno lo ha fatto notare c'e' chi ha fatto l'offeso e chi
si e' lamentato perché alla verità preferiva robe in stile Dan Brown.

Sicuramente ci sono tante possibili aree di discussione, pero se uno comincia con i Rosacroce, la
loro influenza sul peso del Baiocco di Parma e le conseguenze attuali sull'obbligo di riserva
frazionaria all'8%....
Beh, io per prima cosa gli devo far notare che Parma non aveva il Baiocco e che l'obbligo di riserva
frazionaria non e' l'8%. O no ?
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 196 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da FrankB


Qui non e' questione di laurea in economia, ma che sono stati scritti 300 posts di boiate (diamo
a Cesare quel che e' di Cesare). Poi, quando qualcuno lo ha fatto notare c'e' chi ha fatto
l'offeso e chi si e' lamentato perche alla verita preferiva robe in stile Dan Brown.

Sicuramente ci sono tante possibili aree di discussione, pero se uno comincia con i Rosacroce,
la loro influenza sul peso del Baiocco di Parma e le conseguenze attuali sull' obbligo di riserva
frazionaria all' 8%....
Beh, io per prima cosa gli devo far notare che Parma non aveva il Baiocco e che l'obbligo di
riserva frazionaria non e' l'8%. O no ?

Guarda Frank, magari John Smith non sarà stato preciso sul sistema monetario, ma ti posso
assicurare, essendo mia materia di studio e ricerca, che simboli e archetipi, anche sotto forma di
numeri, vengo utilizzati in quantità industriali anche nel mondo dell'economia e della finanza.
Poi, spesso è difficile interpretare univocamente, e quindi certezze (al 100%) su tutto non né ha
nessuno; ma una non corretta interpretazione (ammesso che non sia corretta) non indica l'assenza di
certi fenomeni (a prescindere che poi uno ci creda o no in certe cose).
.....................................................................................................................................................................
FrankB : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Guarda Frank, magari John Smith non sarà stato preciso sul sistema monetario, ma ti posso
assicurare, essendo mia materia di studio e ricerca, che simboli e archetipi, anche sotto forma
di numeri, vengo utilizzati in quantità industriali anche nel mondo dell'economia e della
finanza.
Poi, spesso è difficile interpretare univocamente, e quindi certezze (al 100%) su tutto non né ha
nessuno; ma una non corretta interpretazione (ammesso che non sia corretta) non indica
l'assenza di certi fenomeni (a prescindere che poi uno ci creda o no in certe cose).

Ma la tua area di studio sono i sistemi monetari, o simboli & archetipi ?


.....................................................................................................................................................................
The_watcher : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Qui non e' questione di laurea in economia, ma che sono stati scritti 300 posts di boiate (diamo
a Cesare quel che e' di Cesare). Poi, quando qualcuno lo ha fatto notare c'e' chi ha fatto
l'offeso e chi si e' lamentato perche alla verita preferiva robe in stile Dan Brown.

Sicuramente ci sono tante possibili aree di discussione, pero se uno comincia con i Rosacroce,
la loro influenza sul peso del Baiocco di Parma e le conseguenze attuali sull' obbligo di riserva
frazionaria all' 8%....
Beh, io per prima cosa gli devo far notare che Parma non aveva il Baiocco e che l'obbligo di
riserva frazionaria non e' l'8%. O no ?

Va beh siccome oggi il sapere è distribuito democraticamente wikipedia dice il seguente:

Citazione:

P A G I N A 197 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Riserva frazionaria in Europa[modifica | modifica sorgente]

In Europa non è prevista riserva frazionaria per:


depositi con durata prestabilita superiore a due anni;
depositi rimborsabili con preavviso superiore a due anni;
pronti contro termine;
titoli di debito emessi con durata prestabilita superiore a due anni.
È invece al 2% per ogni altra passività compresa nell'aggregato soggetto a riserva come
stabilito dall'articolo 4 del regolamento 1745/2003 della BCE. Quindi la banca deve possedere
una contropartita in contante di ogni passività, per un valore che oggi è compreso tra 0 e 2
(punti percentuali). Il regolamento di Basilea 1, stabilito nel 1988 presso la Bank of
International Settlements (BIS), portò la riserva frazionaria al 2%.
Se una banca non ha più sufficienti riserve, è obbligata a reintegrarle, ritirando qualche prestito
ed eventualmente rallentando l'emissione di nuovi prestiti.
La riserva è indispensabile per le banche per tenere nelle filiali il contante necessario ai prelievi
ordinari dei correntisti (nei quali rientrano indirettamente assegni e bonifici da loro emessi e
incassati dai destinatari del titolo di credito).
Per completezza d'informazione si deve tenere in considerazione che ogni anno vengono
immesse in circolazione nuove banconote in relazione ad alcuni parametri, tra i quali la crescita
economica dei paesi.
La riserva frazionaria è il principale strumento di trasmissione della politica monetaria dalla
Banca centrale a tutte le altre banche.
La riserva delle singole banche è aggiornata periodicamente a valle della rilevazione del
capitale prestato. La garanzia può essere posta dopo aver effettuato la Stanza di
Compensazione con gli altri istituti di credito del sistema.

Vedi tu se è o meno corretto o se vuoi integrare. Con questo penso che la discussione per parte mia
è conclusa, senza voler polemizzare. Ciao.
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Ma la tua area di studio sono i sistemi monetari, o simboli & archetipi ?

una disciplina di confine.


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da The_watcher
Va beh siccome oggi il sapere è distribuito democraticamente wikipedia dice il seguente:

Vedi tu se è o meno corretto o se vuoi integrare. Con questo penso che la discussione per parte
mia è conclusa, senza voler polemizzare. Ciao.

P A G I N A 198 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da The_watcher


Va beh siccome oggi il sapere è distribuito democraticamente wikipedia dice il seguente:

Vedi tu se è o meno corretto o se vuoi integrare. Con questo penso che la discussione per parte
mia è conclusa, senza voler polemizzare. Ciao.

Alla voce "contante" il redattore della citazione è stato approssimativo. La dicitura corretta è denaro
contante, depositi a vista e altre attività specificamente indicate ed identificate dal Consiglio della
BCE.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Questa non posso non segnalarla, direttamente dal sito della City of London
Corporation:
News

Reptile survey

LEHART (the London, Es*** and Hertfordshire Amphibian & Reptile Trust) is surveying our
population of rare grass snakes to help us work out how best to conserve them. If you have seen a
snake (or any other reptile) on Hampstead Heath, please tell us more about it by either filling in our
online wildlife sightings form or by downloading and filling in the form below, then posting it to:

Ecologist, City of London, Heathfield House, 432 Archway Road, London N6 4JH

Download the wildlife sightings form (32kb)

Quando nubi nere si profilano all'orizzonte, meglio radunare la famiglia.

Chi vede un rettile può compilare il modulo per il censimento:


Wildlife sightings form

Non ho parole

Ultima modifica di John Smith : 07-09-13 alle ore 09:05


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Di bene in meglio.
Ci sono in Gran Bretagna 12 tribù di serpenti, 6 native + 6 immigrate
Sembra però che vi sia una tredicesima tribù.
RAUK Identification Guide.

In the United Kingdom we have 12 naturally occuring or native species, 6 amphibians and 6
reptiles. Evidence is mounting that a 13th species, the Pool Frog, was once a native of Norfolk.

Io lo sapevo già
La tredicesima tribù | Lankelot
P A G I N A 199 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

delle dodici tribù originarie poco ne è rimasto, meno che mai in Israele. E allora da dove viene la
grande maggioranza del popolo di Abramo? Sentite le parole dell’autore. “… ma ciò non toglie che
la grande maggioranza degli ebrei sopravvissuti nel mondo provengano dall’Europa orientale e
siano perciò forse di origine prevalentemente cazara. In questo caso, significherebbe che i loro
antenati non provengano dal Giordano ma dal Volga, non da Canaan ma dal Caucaso, ritenuto un
tempo la culla della razza ariana; dal punto di vista genetico sarebbero perciò più strettamente
legate alle tribù degli unni, degli uiguri e dei magiari che al seme di Abramo, Isacco e Giacobbe.”.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Casaleggio a Cernobbio 'Qui per esporre idee del movimento' - Speciali - ANSA.it

Gianroberto Casaleggio exposed.


Ha aperto i lavori dell'ultima giornata del forum Ambrosetti a Cernobbio Casaleggio. E in sala ad
ascoltarlo il presidente del Consiglio, Enrico Letta,. Per forza, è al governo grazie a lui, non poteva
non omaggiarlo.

Ma il passo interessante è questo:


Dopo le vivaci proteste dei fotografi, l'accesso alla sala del Forum Ambrosetti dove ha parlato
Casaleggio e' stato aperto per un giro di tavolo. Il 'guru' del M5S, che in un primo momento
aveva chiesto di vietare le foto in sala, viene immortalato al tavolo dei relatori. Poco distante, il
presidente del Consiglio, Enrico Letta.

Non che mi freghi, ma visto che ci teneva a non essere fotografato, vuol dire che era importante,
allora metto la foto anche qua.

P A G I N A 200 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: London Open House

Una comunicazione importante per chi si trova a Londra o vi si reca in questi giorni. Il 21/22
settembre 2013 si svolge l'annuale London Open House.
Si possono visitare molti siti storici gratuitamente, ma soprattutto si può entrare nella Guildhall, per
giunta gratuitamente pure qui. Vi sono altri palazzi che si possono visitare (per chi si prenota in
tempo dal 13 settembre, pure il n. 10 di Downing Street). Qui tutte le istruzioni.:
Open House London Weekend

Open House London


e qui per prenotarsi:
Join our ballot for the visit of a lifetime - for free !

Ma la Guildhall è straordinaria.
Primo: apre solo una volta all'anno. in quei due giorni.
Secondo: è il vecchio municipio dell'antica City of London, quella medievale, ed è ripreso in tanti
film.
Terzo: è sede di tante leggende, da quella del suo presunto fondatore Bruto di Troja, alla storia di
Gog e Magog già descritti nel thread.

Guildhall - Wikipedia

P A G I N A 201 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx

A Commonwealth Realm is a country which has The Queen as its Monarch. There are 15
Commonwealth Realms in addition to the UK: Australia, New Zealand,
Canada, Jamaica, Antigua and Barbuda, Belize, Papua New Guinea, St Christopher and
Nevis, St Vincent and the Grenadines, Tuvalu, Barbados, Grenada, Solomon Islands, St Lucia
and The Bahamas.

Come già riportato in precedenza nel thread, e senza andare a sindacare sui motivi, i territori abitati
da popolazione bianca facenti parte del REALM OF COMMONWEALTH della Monarchia, e da
non confondere con il COMMONWEALTH della Corona, si confermano ai vertici delle classifiche
sulla qualità della vita.

Città dove si vive meglio, la classifica - Libero Viaggi

1 - Melbourne, Australia
La città australiana si conferma la metropoli più vivibile del mondo con un punteggio di 97,5 su
100.
2 - Vienna, Austria
La capitale austriaca è l'unica città europea assieme a Helsinki nella classifica.
P A G I N A 202 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

3 - Vancouver, Canada
Divenuta celebre nel 2010 per ospitato i Giochi olimpici invernali è una città costiera della
provincia canadese British Columbia. Il suo clima è tra i più miti del Paese.
4 - Toronto, Canada
Capoluogo della provincia dell'Ontario è il centro più popoloso del Canada nonché suo motore
economico.
5 - Calgary, Canada
E' la terza città del Canada in termini di popolazione ed è famosa per l'ecoturismo e per gli sport
invernali.
6 - Adelaide, Australia
Si affaccia sull'Oceano Indiano ed è soprannominata Città delle chiese per via nel numero di luoghi
religiosi. Alla costruzione di ogni chiesa veniva.affiancato anche un bar.
7 - Sydney, Australia
E' la città Australiana più antica ed è anche la più popolosa. Sydney è una meta importante per il
turismo locale e internazionale ed è stata più volte premiata come una delle città più belle e vivibili
del mondo.
8 - Helsinki, Finlandia
Insieme a Vienna è l'unica città europea nella classifica. La principale attrazione di Helsinki è
l'aspetto paesaggistico: la città infatti si estende su un gran numero di isolotti collegati alla
terraferma da traghetti o ponti.
9 - Perth, Australia
E' il capoluogo più occidentale dell'Australia. Attraversata dalle acque del fiume Swan, la città è
incorniciata dalle spiagge dell'Oceano Indiano e dai vigneti della Swan Valley.
10 - Auckland, Nuova Zelanda
La città viene comunemente chiamata City of Sails, città delle vele. Oggi sta assumendo un nuovo
volto grazie a interventi urbanistici e nuove architetture
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il 13 settembre 2013 è avvenuto in Vaticano l'incontro tra Papa Francesco e i membri
del Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.
La sede di questo Ordine, vicino a Borgo Santo Spirito sede dei Gesuiti, è in Via Cavalieri del Santo
Sepolcro, una laterale di Via Conciliazione a pochi metri dalla Santa Sede, visibile pure con la
funzione Street View di Google Earth.
La distratta stampa italiana non ha dato cenni di questo incontro, d'altra parte erano solo 2500
Cavalieri provenienti da 35 paesi.
https://www.youtube.com/embed/4AvI-Y...nsparent&rel=0

Dal sito dell'Ordine per l'Italia Meridionale Adriatica:

L’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme è l’unica Istituzione laicale dello Stato
Vaticano a cui, come già detto, è affidato il compito di sopperire alle necessità del Patriarcato
Latino di Gerusalemme e di tutte le attività ed iniziative a sostegno della presenza cristiana in Terra
Santa. Le oblazioni dei suoi membri rappresentano dunque la principale fonte contributiva
istituzionale del Patriarcato.

P A G I N A 203 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Pure se l'Ordine è laico, il Gran Maestro è il Cardinale americano Edwin O'Brien.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Secondo alcuni ricercatori in rete, l'Ordine del Santo Sepolcro, in una ideale scala del
potere, si colloca sopra l'Ordine Costantiniano.

P A G I N A 204 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Personalmente non sono riuscito a trovare evidenze certe in merito.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Quel che è certo, è che vi fa parte Juan Carlos re di Spagna.
Wikipedia riporta che "Secondo lo storico Marc Bloch, la casa reale di Borbone è la più antica in
assoluto d'Europa[senza fonte]. La discendenza dei conti di Hesbaye e dell'Oberrheingau da
Clotario I non è assolutamente certa, ma viene ritenuta assai probabile, per motivi cronologici e
genealogici. Se venisse confermata, i Borbone sarebbero gli ultimi rappresentanti della discendenza
maschile dei re Merovingi."

Juan Carlos è anche il maggior discendente oggi della dinastia dei Farnese (post 152), e come tale
predomina sull'Infante Don Carlo Borbone, Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano
di San Giorgio (post 224).
Juan Carlos è anche discendente della Casa d'Aragona, il cui stemma è orgogliosamente ricamato
sulla giacca della foto allegata.

P A G I N A 205 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 19-09-13 alle ore 00:18


.....................................................................................................................................................................
John Smith: House of Bor-gia

La Casa d'Aragona deve la sua importanza a Clemente V che, sopprimendo l'Ordine dei Templari
nel 1307, non intaccò le loro proprietà nei territori di Aragona (Catalogna e costa mediterranea della
Spagna), proprietà che confluirono nel successivo Ordine di Calatrava e Montesa. Da questa terra
origina la famiglia Borja, poi B*****, i cui papi funestarono la vita italiana del Rinascimento, fino
alla creazione della Società di Gesù di Ignazio di Loyola da parte di Alessandro Farnese.

.....................................................................................................................................................................
SixSigmaBrazil : Citazione:

P A G I N A 206 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


La Casa d'Aragona deve la sua importanza a Clemente V che, sopprimendo l'Ordine dei
Templari nel 1307, non intaccò le loro proprietà nei territori di Aragona (Catalogna e costa
mediterranea della Spagna), proprietà che confluirono nel successivo Ordine di Calatrava e
Montesa. Da questa terra origina la famiglia Borja, poi B*****, i cui papi funestarono la vita
italiana del Rinascimento, fino alla creazione della Società di Gesù di Ignazio di Loyola da
parte di Alessandro Farnese.

il giovane amico di CESARE B*****...............

interessante..... sarà vedere la conclusione di questa o eventuale altra stazione dei B*****.......... pià
che la storia dei b***** che è in primo piano pare che la storia si snoda su alessandro e la sua
sorella usata per arrivare al potere papale.....

come dice la matematica non c’è il 3 senza il 2.....


.....................................................................................................................................................................
SixSigmaBrazil :

DIO LO VUOLE::::..... ora capisco perché sky passava oò foòm òe crpciate la settimana scorsa....
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine di San Gregorio Magno

Citazione:

P A G I N A 207 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da SixSigmaBrazil


DIO LO VUOLE::::..... ora capisco perché sky passava oò foòm òe crpciate la settimana
scorsa....

Beh se fai così mi tocca passare al piano di sopra, ma più in alto si va e più la nebbia si infittisce.
Rupert Murdoch è Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Gregorio Magno (Santa Sede), come
riporta wikipedia. Codesto Ordine è stato creato nel 1831. Wikipedia riporta che "l'ordine è
riservato a uomini e donne di religione cattolica (rarissimi sono i casi di conferimento a non
cattolici) in riconoscimento per il loro servizio alla Chiesa"
e che gode del privilegio del saluto militare da parte delle guardie svizzere e della precedenza
sull'Ordine di San Silvestro, sull'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e sull'Ordine
di Malta.

Alcuni membri conosciuti dell'Ordine, oltre a Murdoch:


- Giampaolo Di Paola, ammiraglio (recente ex ministro della non-difesa che ha combinato i più
grandi casini che si ricordino a livello internazionale per il nostro paese )
- Maurice Gerard Moynihan, governatore della Banca Centrale d'Irlanda
- Jimmy Savile, 1990, giornalista della BBC e salito alle cronache recentemente, in Inghilterra gli
vogliono un mondo di bene e glielo vorrebbero dimostrare solo che lui è morto in tempo. BBC to
'pay out £4m to 120 victims of Jimmy Savile' | Mail Online

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Meglio ricordare il post 222

Citazione:

P A G I N A 208 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


PRECISAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO SU ORDINI EQUESTRI

PRECISAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO SU ORDINI EQUESTRI


Stampa
Città del Vaticano, 16 ottobre 2012 (VIS) La Segreteria di Stato, a seguito di frequenti richieste
di informazioni in merito all'atteggiamento della Santa Sede nei confronti degli Ordini
Equestri dedicati a Santi o aventi intitolazioni sacre, ritiene opportuno ribadire quanto già
pubblicato in passato:

Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine
Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa),la Santa Sede riconosce
e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta —ovvero Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta — e l'Ordine Equestre del
Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini —di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali—non sono
riconosciuti dalla Santa Sede, ...
In questa lista non è compreso l'Ordine Costantiniano, cui fa parte anche il banana nazionale da
marzo 2003, "iniziato" quando era nientemeno che Presidente del Consiglio, pochi giorni prima
dell'inizio della guerra in Irak.
A gennaio 2013, 3 mesi dopo la precisazione sopra riportata, Benedetto XVI° mandava benedizione
papale al GM dell'Ordine Don Carlo Borbone e il mese dopo si dimetteva. La benedizione si può
vedere qua, se qualcuno riesce ad allegarla mi fa un favore: Home
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine Piano
Visto che è citato, due parole sull'Ordine Piano.
Io non dò molto peso alle classifiche di wikipedia, secondo il quale questo ordine è più importante
dell'Ordine di San Gregorio Magno, più che altro mi sembra la medaglia conferita ai galoppini che
fanno i lavori umili nella politica italiana.
Ordine Piano - Wikipedia

Berlusconi, D'Alema, Frattini, Fini, Maroni e frattaglie.


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine dello Speron d'Oro
Quest'Ordine è interessante perché il suo nome di battaglia è Ordine della Milizia Aurata, la cui
traduzione inglese è molto simile alla sinistra Golden Dawn cui faceva parte Aleister Crowley.
Ordine dello Speron d'oro - Wikipedia

Ricordo che gli Ordini Equestri della Santa Sede hanno tutti a capo il Papa.
Nella scala del potere non credo possano essere inseriti, qui vediamo Mozart con il sigillo
dell'Ordine sul petto e la mano dentro la giacca, un dejà vu tante volte.

P A G I N A 209 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine Supremo del Cristo

E' il più prestigioso Ordine fra quelli della Chiesa,


ma attualmente non risulta esservi alcun membro.
Ordine supremo del Cristo - Wikipedia
.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 210 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Quest'Ordine è interessante perché il suo nome di battaglia è Ordine della Milizia Aurata, la
cui traduzione inglese è molto simile alla sinistra Golden Dawn cui faceva parte Aleister
Crowley.
Ordine dello Speron d'oro - Wikipedia

Ricordo che gli Ordini Equestri della Santa Sede hanno tutti a capo il Papa.
Nella scala del potere non credo possano essere inseriti, qui vediamo Mozart con il sigillo
dell'Ordine sul petto e la mano dentro la giacca, un dejà vu tante volte.

Strano (oppure no)!

Mozart Cavaliere dello Speron d'Oro ed anche Massone. Chissà se Wikji ci dice la verità.

Il mio avo anche fu insignito dello Sperone, ma in famiglia non è rimasta alcuna memoria né scritta,
né orale.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Strano (oppure no)!

Mozart Cavaliere dello Speron d'Oro ed anche Massone. Chissà se Wikji ci dice la verità.

Il mio avo anche fu insignito dello Sperone, ma in famiglia non è rimasta alcuna memoria né
scritta, né orale.

Viviamo anni ripugnanti, la fine di un grande ciclo e di un piccolo ciclo, quello di ichtys, che in
greco significa "pesce". Sì, stiamo evolvendo nella turbolenza di un periodo di rivelazione che in
greco si chiama apocalisse, un caos da cui deve nascere , per fortuna, se siamo sufficientemente
forti, un nuovo ordine, quello dell'Acquario, segno sublime del nostro Fratello Mozart e della sua
musica divina che inaugurerà, speriamolo, una nuova Età dell'Oro...Secondo la nostra tradizione
brahmanica, ripresa ed esposta nell'inno induista alla Grande Dea, oggi termina il 7° ciclo della
nostra civiltà... S.Hutin, Governi occulti... Preso da Massoneria e sette segrete, pag. 575
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Chi segue i notiziari sa che Enrico Letta ha parlato due giorni fa a Chatham House. Ci fosse
stato un organo di informazione, uno, che spiegasse che cosa ci faceva lì, proprio lui, visto che
quella sede non fa parte di un ente governativo ufficiale. Per spiegarlo in dettaglio, bisogna
partire dal… Sudafrica, 150 anni fa.

Citazione:

P A G I N A 211 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Il più importante Istituto di questo tipo è comunque l’americano Council for Foreign
Relations, fondato nel 1921, definito anche il vero governo-ombra degli Stati Uniti sulle
politiche internazionali.
Council on Foreign Relations
The Council on Foreign Relations (CFR) is an independent, nonpartisan membership
organization, think tank, and publisher. CFR members, including Brian Williams, Fareed
Zakaria, Angelina Jolie, Chuck Hagel, and Erin Burnett, explain why the Council on Foreign
Relations is an indispensable resource in a complex world.

L’elenco dei membri del Cfr, che include pure la Banca d’Italia, la dice lunga su quali interessi
protegga. Lo stesso si può dire per quanto concerne il RIIA e l’IAI.
Company List - Council on Foreign Relations

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith

Sulla home page c'è un video dove parla Monti, e dietro di lui ci sono le bandiere frangiate.
Dove ci sono quelle, è in azione la Corona.
IAI - Istituto Affari Internazionali - Home Page

Vedi post da 233 a 244.


Dopo Chatham House, è normale che Letta parli anche al Cfr, dopo che il suo padrino Monti l'aveva
fatto all'Istituto Affari Internazionali. Si tratta essenzialmente della stessa istituzione PRIVATA, E
NON CI PUO' ESSERE ALCUNA GIUSTIFICAZIONE O SPIEGAZIONE CHE UN PREMIER
DI UNO STATO SOVRANO DEBBA DARE.
Letta: 'Stabilità prevarrà. Forte taglio tasse lavoro' - Politica - ANSA.it
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Nel giorno dell'ennesima svendita italiana, nel giorno in cui Telecom passa a
Telefonica, nel completo silenzio da parte del Governo del Fare Nulla, guarda caso il nostro
mangiamorte parla al CFR. Come già linkato nel post n. 239, guardiamo chi c'è fra i membri del
CFR alla lettera T:
Company List - Council on Foreign Relations

T. Rowe Price Group


Tata Group, The
Telefonica Internacional U.S.A.
TIAA-CREF
Time Warner Inc.
Tishman Speyer Properties, Inc.
TOTAL S.A.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Fioona Woolf, scozzese, appartenente alla Worshipful Company of Builders Merchants
(la Livery Company dei costruttori edili), e membro dell'Ordine di St. John, è il 686° Lord Mayor
della City of London. Sostituisce Roger Gifford in questa carica di durata annuale, ed è la seconda
volta in 800 anni che si tratta di una donna.
IL Lord Mayor Show, la cerimonia di investitura pubblica in cui sfilano anche Gog e Magog,
avverrà sabato 9 novembre 2013 lungo le strade della City.

P A G I N A 212 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Rimetto il link che descrive il labirinto elettorale da cui scaturisce la nomina del sindaco della City
of London Corporation: The (Secret) City of London, Part 2: Government - YouTube

.....................................................................................................................................................................
sears : D'altra parte per edili e immobiliaristi è un buon momento a Londra, milionari e bilionari di
tutto il mondo comprano, è una delle poche città in occidente che garantisce insieme a Miami e
poche altre acquisti con valore di investimento
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ordine dei Serafini

Ordine dei Serafini - Wikipedia

L'Ordine dei Serafini (o dei Cherubini, o del Cordone Azzurro) è la massima onorificenza svedese
ed è una delle più antiche ancora esistenti.
...la sua istituzione viene tradizionalmente attribuita a Magnus III Ladulås (1275-1290) o a Magnus
VII Eriksson Smek (1319-1356), che l'avrebbero istituito nel 1334 per commemorare l'apparizione
nei cieli di Uppsala di una schiera di angeli durante un assedio dei pagani.

Insigniti notabili
Napoleone Bonaparte
Benito Mussolini
Reza Ciro Pahlavi 1970
Marcus Wallenberg 1974
Carlo, principe di Galles 1975
Josip Broz Tito 1976
Valéry Giscard d'Estaing 1980
Nicolae Ceauşescu 1980

P A G I N A 213 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Mauno Koivisto 1983


François Mitterrand 1984
Francesco Cossiga
Lech Wałęsa 1993
Nelson Mandela 1997

.....................................................................................................................................................................
John Smith: On.le Presidente Francesco Cossiga - al servizio della Corona
Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Ordine dei Serafini - Wikipedia

L'Ordine dei Serafini (o dei Cherubini, o del Cordone Azzurro) è la massima onorificenza
svedese ed è una delle più antiche ancora esistenti.
...la sua istituzione viene tradizionalmente attribuita a Magnus III Ladulås (1275-1290) o a
Magnus VII Eriksson Smek (1319-1356), che l'avrebbero istituito nel 1334 per commemorare
l'apparizione nei cieli di Uppsala di una schiera di angeli durante un assedio dei pagani.
... Francesco Cossiga

Francesco Cossiga - Wikipedia


- Aveva tre passaporti: quello italiano, quello dell'Ordine di Malta e, dal giugno 2009, quello
diplomatico della Repubblica di San Marino[45].
- Cavaliere di gran croce, con placca d'oro, decorato del collare del Sacro Militare Ordine
Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie); espulso nel 2004 per aver contestato
che potesse essere conferito dal ramo italiano dei Borbone (Amenità: Cossiga espulso dall'ordine
Costantiniano e nascita del Pid - Vita.it )
- Cavaliere dell'Ordine dei Serafini (Svezia)
- Balì di Gran Croce di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM)

P A G I N A 214 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

- Cavaliere di gran croce dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio (Regno Unito) - vedi post
199: Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Dove c'è sofferenza, i Cavalieri di Malta non mancano mai.

I volontari dell

Nella storica visita di Papa Francesco nell’isola di


Lampedusa, frontiera tra Europa e Africa, simbolo
dell’immigrazione il Pontefice è stato accolto dai volontari del
Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (CISOM).
“Siamo davvero felici – ha dichiarato il Direttore Nazionale del CISOM Mauro Casinghini -
che Papa Francesco abbia scelto proprio Lampedusa per il suo primo viaggio apostolico. I
volontari dell’Ordine di Malta lo hanno accolto in quest’isola dove il dolore e la speranza si
uniscono”.

Templari, Ospedalieri, Teutonici, oggi Emergency, sempre presenti.

Questo post è dell’11 luglio scorso.


Come dicevo, dove c'è sofferenza...le organizzazioni umanitarie ci sono sempre, anzi di solito ci
sono anche da prima che avvengano le disgrazie. Come la Borsa, anticipano.
Premesso che mi dispiace per tutte le persone che sono morte in questi anni in quei luoghi (sono più
di 6.000), e aggiungendo che scegliendo di sbarcare in Italia in questo periodo avevano purtroppo
aumentato la loro sofferenza, cadendo dalla padella alla brace, mi chiedo:
CHE COSA STA SUCCEDENDO IN QUESTO PAESE?

P A G I N A 215 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Non parlo dell'ennesima disgrazia. Parlo dell'enorme manipolazione mediatica di questo evento.
Intanto mi chiedo come sia possibile un naufragio di un barcone a causa di una coperta che prende
fuoco e che viene sventolata in aria. Ma tanto nessuno si è posto la domanda, nessuno sentirà
testimoni e se anche ne faran vedere in Tv saranno di dubbia attendibilità.
Accade l'ennesimo episodio di questo tipo e subito scatta qualcosa di strano, come se fosse stato
tutto già pronto:
- fatalità, accade proprio al momento giusto, con una Boldrini Presidente della Camera e l'altra che
non nomino neanche al Ministero dell'Integrazione.
- clamore mediatico fuori dall'ordinario
- seduta sospesa alla Camera
- Pdl che annulla la riunione
- Ministri che devono riferire in Parlamento
- sbucano in Tv, dove passano tutta la giornata a farsi intervistare e pronunciare sproloqui, i
rappresentanti di improbabili "Organizzazioni Umanitarie Internazionali". Che cosa fanno nella
vita? Chi le mantiene? Se è lo Stato, a che titolo?
- PAPA CHE PARLA DI VERGOGNA. ESATTAMENTE, CHI E' CHE DEVE VERGOGNARSI?
SIAMO ANCORA COLPEVOLI NOI ITALIANI?? GIUSTO PER CAPIRE, ECCELLENZA (sto
parlando al Vescovo di Roma, come si autodefinisce).
- proclamazione di lutto nazionale
- si parla di funerali di Stato
- ieri nelle scuole del mio paese è stato osservato un minuto di silenzio.

Ripeto la domanda
CHE CAZZ.O STA SUCCEDENDO? COSA DOBBIAMO ASPETTARCI ORA?
Perché nessuno nota le coincidenze che hanno anticipato questo evento?
Un altro passo verso la distruzione di questo Paese.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: "Ci sono in Unione Europea 28 paesi con 28 legislazioni diverse in tema di
immigrazione.
Se questi 28 paesi non cedono la loro sovranità, allora non è Europa".

Se questa frase la pronuncia un cittadino senza cariche istituzionali, è più che comprensibile. Ma se
a fare questo attacco alla sovranità degli Stati, compreso il proprio, è la persona che occupa una
importante carica creata apposta per difenderla, allora c'è un po' di malafede. Se si guarda poi il
ceffo minaccioso con cui la frase è stata pronunciata, allora siamo di fronte all'ennesima
dimostrazione che i mangiamorte hanno preso il sopravvento. Metto il link appena sarà disponibile
su youtube.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Ogni tanto devo ritornare su questo evento perché è il punto di partenza per capire cosa
è in atto, e per capire perché certi personaggi arrivano dal nulla a governare le nostre istituzioni. Chi
li mette, perché li mette, e perché possono impunemente pronunciare discorsi a dir poco inadeguati
per la carica che queste persone ricoprono.
Le foto sono dell'ottobre 2004. Prima viene firmata la Costituzione Europea, sotto la statua di
Innocenzo X°, con bandiere nazionali inclinate, in un ambiente appositamente studiato per
esprimere la riverenza verso chi comanda. Poi viene scattata la foto commemorativa. Le bandiere
ora sono tutte disposte in modo da essere indistinguibili. Non si riesce a riconoscerne una! Le
nazioni svaniscono nella mescolanza di colori, mentre una scritta a forma di Omega (la fine)
campeggia sopra i rappresentanti delle nazioni. Pure la disposizione di questi ultimi non è casuale,
anche se non riesco a interpretarla.
La scritta "Europae Rei Publicae Status" si riferisce alla fine e al nuovo inizio: fine degli stati
nazionali, inizio dello stato europeo. Solo una ridefinizione del modo di governare, un

P A G I N A 216 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

accentramento del potere verso l'alto. Ecco perché in qualsiasi campo l'unica preoccupazione di
ogni mangiamorte sembra essere la cessione di sovranità.

.....................................................................................................................................................................
thegryfus :Citazione:
P A G I N A 217 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Ogni tanto devo ritornare su questo evento perché è il punto di partenza per capire cosa è in
atto, e per capire perché certi personaggi arrivano dal nulla a governare le nostre istituzioni.
Chi li mette, perché li mette, e perché possono impunemente pronunciare discorsi a dir poco
inadeguati per la carica che queste persone ricoprono.
Le foto sono dell'ottobre 2004. Prima viene firmata la Costituzione Europea, sotto la statua di
Innocenzo X°, con bandiere nazionali inclinate, in un ambiente appositamente studiato per
esprimere la riverenza verso chi comanda. Poi viene scattata la foto commemorativa. Le
bandiere ora sono tutte disposte in modo da essere indistinguibili. Non si riesce a riconoscerne
una! Le nazioni svaniscono nella mescolanza di colori, mentre una scritta a forma di Omega
(la fine) campeggia sopra i rappresentanti delle nazioni. Pure la disposizione di questi ultimi
non è casuale, anche se non riesco a interpretarla.
La scritta "Europae Rei Publicae Status" si riferisce alla fine e al nuovo inizio: fine degli stati
nazionali, inizio dello stato europeo. Solo una ridefinizione del modo di governare, un
accentramento del potere verso l'alto. Ecco perchè in qualsiasi campo l'unica preoccupazione
di ogni mangiamorte sembra essere la cessione di sovranità.

Interessante, sotto a Clemente XI, il Papa che venne tenuto, per ben 2 volte (e per la prima volta
nella storia della Chiesa post conciliare) al di fuori della definizione dei nuovi assetti europei.
.....................................................................................................................................................................
thegryfus : adam kadmon: concordia - YouTube

Il nuovo Papa non porta le scarpette rosse (il particolare più sottolineato dai media, sia durante il
pontificato di Ratzinger sia all'inizio di quello di Francesco). Le scarpette rosse sono quelle del
Pontefice Massimo, e le ha indossate ogni Papa dai tempi dell'editto di Costantino. Ma il nuovo
Papa non si è definito (o meglio, potuto definire?) nemmeno Papa, ma semplice Vescovo di Roma.
E quello con le scarpette rosse ora è nascosto, in esilio dal mondo.

Se vogliamo vedere un disegno non vedo un disegno organico di cui faccia parte anche la Chiesa,
semmai la Chiesa è vittima.

Ultima modifica di thegryfus : 05-10-13 alle ore 18:46


.....................................................................................................................................................................
chrono: Citazione:

P A G I N A 218 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Questo post è dell’11 luglio scorso.
Come dicevo, dove c'è sofferenza...le organizzazioni umanitarie ci sono sempre, anzi di solito
ci sono anche da prima che avvengano le disgrazie. Come la Borsa, anticipano.
Premesso che mi dispiace per tutte le persone che sono morte in questi anni in quei luoghi
(sono più di 6.000), e aggiungendo che scegliendo di sbarcare in Italia in questo periodo
avevano purtroppo aumentato la loro sofferenza, cadendo dalla padella alla brace, mi chiedo:
CHE COSA STA SUCCEDENDO IN QUESTO PAESE?
Non parlo dell'ennesima disgrazia. Parlo dell'enorme manipolazione mediatica di questo
evento. Intanto mi chiedo come sia possibile un naufragio di un barcone a causa di una
coperta che prende fuoco e che viene sventolata in aria. Ma tanto nessuno si è posto la
domanda, nessuno sentirà testimoni,
e se anche ne faran vedere in Tv saranno di dubbia attendibilità.
Accade l'ennesimo episodio di questo tipo e subito scatta qualcosa di strano, come se fosse
stato tutto già pronto:
- fatalità, accade proprio al momento giusto, con una Boldrini Presidente della Camera e
l'altra che non nomino neanche al Ministero dell'Integrazione.
- clamore mediatico fuori dall'ordinario
- seduta sospesa alla Camera
- Pdl che annulla la riunione
- Ministri che devono riferire in Parlamento
- sbucano in Tv, dove passano tutta la giornata a farsi intervistare e pronunciare sproloqui, i
rappresentanti di improbabili "Organizzazioni Umanitarie Internazionali". Che cosa fanno
nella vita? Chi le mantiene? Se è lo Stato, a che titolo?
- PAPA CHE PARLA DI VERGOGNA. ESATTAMENTE, CHI E' CHE DEVE VERGOGNARSI?
SIAMO ANCORA COLPEVOLI NOI ITALIANI?? GIUSTO PER CAPIRE, ECCELLENZA (sto
parlando al Vescovo di Roma, come si auto definisce).
- proclamazione di lutto nazionale
- si parla di funerali di Stato
- ieri nelle scuole del mio paese è stato osservato un minuto di silenzio.

Ripeto la domanda
CHE CAZZ.O STA SUCCEDENDO? COSA DOBBIAMO ASPETTARCI ORA?
Perché nessuno nota le coincidenze che hanno anticipato questo evento?
Un altro passo verso la distruzione di questo Paese.

Esistevano, una volta, i sacrifici alla divinità.

111

le vittime dichiarate

e... non sta succedendo solo in questo paese. sta succedendo dappertutto; anzi forse è sempre
successo e non ce ne rendevamo conto.
.....................................................................................................................................................................
thegryfus :Citazione:

P A G I N A 219 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da chrono


Esistevano, una volta, i sacrifici alla divinità.

111

le vittime dichiarate

e... non sta succedendo solo in questo paese. sta succedendo dappertutto; anzi forse è sempre
successo e non ce ne rendevamo conto.

Vedi il video che ho linkato sopra...


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


Ogni tanto devo ritornare su questo evento perché è il punto di partenza per capire cosa è in
atto, e per capire perché certi personaggi arrivano dal nulla a governare le nostre istituzioni.
Chi li mette, perché li mette, e perché possono impunemente pronunciare discorsi a dir poco
inadeguati per la carica che queste persone ricoprono.
Le foto sono dell'ottobre 2004. Prima viene firmata la Costituzione Europea, sotto la statua di
Innocenzo X°, con bandiere nazionali inclinate, in un ambiente appositamente studiato per
esprimere la riverenza verso chi comanda. Poi viene scattata la foto commemorativa. Le
bandiere ora sono tutte disposte in modo da essere indistinguibili. Non si riesce a riconoscerne
una! Le nazioni svaniscono nella mescolanza di colori, mentre una scritta a forma di Omega
(la fine) campeggia sopra i rappresentanti delle nazioni. Pure la disposizione di questi ultimi
non è casuale, anche se non riesco a interpretarla. La scritta "Europae Rei Publicae Status"
si riferisce alla fine e al nuovo inizio: fine degli stati nazionali, inizio dello stato europeo. Solo
una ridefinizione del modo di governare, un accentramento del potere verso l'alto. Ecco perché
in qualsiasi campo l'unica preoccupazione di ogni mangiamorte sembra essere la cessione di
sovranità.

La Piramide con al vertice l'Inconoscibile Alfa e Omega, il Principio e il Fine di Tutte le Cose.

E ciò che è inconoscibile non si può vedere, se non si ha l'Occhio adatto.

La Regina Rossa (RR) è in basso alla nostra destra (=strade).

A proposito dei migranti, ieri, nelle varie interviste fatte agli ospiti del centro di accoglienza di
Lampedusa, veniva chiesto a questi dove volevano andare e tutti rispondevano in NORVEGIA
(anvedì Breivik il 22/7/2011) e al perché rispondevano perché è la Patria della Libertà.

NORVEGIA = O VERGINA= VERA GINO= VER GIANO= VORAGINE= GIOVE RAN

VER GIANO= EVR GIANO= EUR GIANO

VERGANO I= VERANO GI= VER INGANO= EUR INGANO

P A G I N A 220 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John, ti risulta qualcosa al Verano?!

Poi, Patria della Libertà, ovvero Patria/Terra Libera, per estensione Patria/Terra VERGINE, quindi
Patria/Terra della VERGINE.

Ancora 111 = 3 1= TRE UNO= RE UNTO= NT EURO

111 BINARIO= 7

NAIROBI= BINARIO

Ultima modifica di chrono : 05-10-13 alle ore 19:20


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Vedi il video che ho linkato sopra...

Ne avevamo già scritto in vecchi thread.

Tra l'altro l'affondamento avveniva a 99 anni e 9 mesi esatti dall'affondamento del TITANIC.

Poi 11= 2 Torri= Pigreco= 3,14

tra il 3 e il 4 c'è l'1

ieri era 4 e prima il 3.


.....................................................................................................................................................................
Almior : @Chrono:
Hi hi appena vai nel treddo di stellina le senti.

Ultima modifica di Almior : 05-10-13 alle ore 20:23


.....................................................................................................................................................................
John Smith: @chrono
Le ricostruzione che fai mi sembrano un po' forzate. Che qualcuno riesca a combinare i numeri e le
date con la facilità di una partita a tombola, ce ne siamo accorti e ne abbiamo discusso in parecchi
thread. Principalmente si scambiano messaggi, ma io mi sono sempre guardato dal cercare di
interpretarli, senza la chiave di lettura lo ritengo una impresa impossibile. Si può solo cercare ogni
tanto di segnalarli, come ho fatto nel thread: I numeri del disastro in Oklahoma
Per quanto riguarda la Signora in Rosso, recupero un libro di David Icke e riporto quel che scrive
lui.

@the gryfus
Interessante la citazione di Clemente XI°, lo avevo notato sulla foto ma non ero riuscito a ricostruire
l'indizio. Nulla avviene a caso, come vedi. Se leggi la biografia di wikipedia, è il Papa che cercò di
riportare sui binari quel che avveniva tra i Cristiani in Cina (detto elegantemente, il "culto dei
morti"), ma con insuccesso per l'opposizione di quel gruppo che ancor oggi domina la scena, lo
stesso che fondò gli Illuminati (Weishaupt) di cui hai allegato il video. Se entriamo in questo ordine
di cose non se ne esce più e vorrei tenere questo thread esente da questo argomento, c'è già
abbastanza materiale per andare in confusione. Se vedi una Chiesa vittima di tutto, allora bisogna

P A G I N A 221 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

vedere chi erano Rahner e Agostino Bea che influenzarono il Concilio Vaticano II°, perché i nemici
sono all'interno e non certo fuori. Paolo VI° (quello vero) disse "il fumo di Satana è penetrato nel
tempio", ma da qui a chiamarsi fuori e dire "siamo vittime" mi sembra ce ne passi. Ogni tanto mi
diverto a spulciare tra gli Ordini e vedere gli appartenenti, i risultati li riporto pure qua. Non
vorremo forse pensare che si tratti di ambienti dove si gioca a carte e si beve lo spritz, spero.
.....................................................................................................................................................................
Anarca : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Questo post è dell 11 luglio scorso.
Come dicevo, dove c'è sofferenza...le organizzazioni umanitarie ci sono sempre, anzi di solito
ci sono anche da prima che avvengano le disgrazie. Come la Borsa, anticipano.
Premesso che mi dispiace per tutte le persone che sono morte in questi anni in quei luoghi
(sono più di 6.000), e aggiungendo che scegliendo di sbarcare in Italia in questo periodo
avevano purtroppo aumentato la loro sofferenza, cadendo dalla padella alla brace, mi chiedo:
CHE COSA STA SUCCEDENDO IN QUESTO PAESE?
Non parlo dell'ennesima disgrazia. Parlo dell'enorme manipolazione mediatica di questo
evento. Intanto mi chiedo come sia possibile un naufragio di un barcone a causa
di una coperta che prende fuoco e che viene sventolata in aria. Ma tanto
nessuno si è posto la domanda, nessuno sentirà testimoni,
e se anche ne faran vedere in Tv saranno di dubbia attendibilità.
Accade l'ennesimo episodio di questo tipo e subito scatta qualcosa di strano, come se fosse
stato tutto già pronto:
- fatalità, accade proprio al momento giusto, con una Boldrini Presidente della Camera e
l'altra che non nomino neanche al Ministero dell'Integrazione.
- clamore mediatico fuori dall'ordinario
- seduta sospesa alla Camera
- Pdl che annulla la riunione
- Ministri che devono riferire in Parlamento
- sbucano in Tv, dove passano tutta la giornata a farsi intervistare e pronunciare sproloqui, i
rappresentanti di improbabili "Organizzazioni Umanitarie Internazionali". Che cosa fanno
nella vita? Chi le mantiene? Se è lo Stato, a che titolo?
- PAPA CHE PARLA DI VERGOGNA. ESATTAMENTE, CHI E' CHE DEVE VERGOGNARSI?
SIAMO ANCORA COLPEVOLI NOI ITALIANI?? GIUSTO PER CAPIRE, ECCELLENZA (sto
parlando al Vescovo di Roma, come si auto definisce).
- proclamazione di lutto nazionale
- si parla di funerali di Stato
- ieri nelle scuole del mio paese è stato osservato un minuto di silenzio.

Ripeto la domanda
CHE CAZZ.O STA SUCCEDENDO? COSA DOBBIAMO ASPETTARCI ORA?
Perché nessuno nota le coincidenze che hanno anticipato questo evento?
Un altro passo verso la distruzione di questo Paese.

Sono barconi con molta più gente di quanta dovrebbe essercene, quindi basta che si spostino o si
agitino poche persone e si capovolgono facilmente. Succede sempre così con le "carrette del mare".
Se stipassi molti più passeggeri in una nave da crociera, succederebbe lo stesso. I mezzi vanno
bilanciati, che siano auto, navi moto o aerei (questi ultimi più degli altri: sono delle bilance che
volano).

.....................................................................................................................................................................
P A G I N A 222 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: In Italia non c'è spazio per queste notizie:

Is Saddam Hussein's fortune in a warehouse in Moscow? Mystery over £16.75bn piles of cash left
at airport for six years | Mail Online

Is Saddam Hussein’s fortune in a warehouse in Moscow? Mystery over £16.75bn piles of cash left
at airport for six years

Cash in 100 euro notes is stored on wooden pallets


Each of the 200 pallets is worth 100million euros
Money was sent to Moscow from Frankfurt in 2007
Documents show the sender was a 45-year-old Iranian
No recipient listed but sources say it could belong to Saddam Hussein
Other theories are that it belonged to Colonel Gaddafi, a Mafia operation linked to the state, or
corrupt officials
Unsuccessful attempts have been made to claim the fortune that would make the owner richer than
Roman Abramovich
.....................................................................................................................................................................
bigmatch : Citazione:

P A G I N A 223 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


Questo post è dell 11 luglio scorso.
Come dicevo, dove c'è sofferenza...le organizzazioni umanitarie ci sono sempre, anzi di solito
ci sono anche da prima che avvengano le disgrazie. Come la Borsa, anticipano.
Premesso che mi dispiace per tutte le persone che sono morte in questi anni in quei luoghi
(sono più di 6.000), e aggiungendo che scegliendo di sbarcare in Italia in questo periodo
avevano purtroppo aumentato la loro sofferenza, cadendo dalla padella alla brace, mi chiedo:
CHE COSA STA SUCCEDENDO IN QUESTO PAESE?
Non parlo dell'ennesima disgrazia. Parlo dell'enorme manipolazione mediatica di questo
evento. Intanto mi chiedo come sia possibile un naufragio di un barcone a causa di una
coperta che prende fuoco e che viene sventolata in aria. Ma tanto nessuno si è posto la
domanda, nessuno sentirà testimoni,
e se anche ne faran vedere in Tv saranno di dubbia attendibilità.
Accade l'ennesimo episodio di questo tipo e subito scatta qualcosa di strano, come se fosse
stato tutto già pronto:
- fatalità, accade proprio al momento giusto, con una Boldrini Presidente della Camera e
l'altra che non nomino neanche al Ministero dell'Integrazione.
- clamore mediatico fuori dall'ordinario
- seduta sospesa alla Camera
- Pdl che annulla la riunione
- Ministri che devono riferire in Parlamento
- sbucano in Tv, dove passano tutta la giornata a farsi intervistare e pronunciare sproloqui, i
rappresentanti di improbabili "Organizzazioni Umanitarie Internazionali". Che cosa fanno
nella vita? Chi le mantiene? Se è lo Stato, a che titolo?
- PAPA CHE PARLA DI VERGOGNA. ESATTAMENTE, CHI E' CHE DEVE VERGOGNARSI?
SIAMO ANCORA COLPEVOLI NOI ITALIANI?? GIUSTO PER CAPIRE, ECCELLENZA (sto
parlando al Vescovo di Roma, come si auto definisce).
- proclamazione di lutto nazionale
- si parla di funerali di Stato
- ieri nelle scuole del mio paese è stato osservato un minuto di silenzio.

Ripeto la domanda
CHE CAZZ.O STA SUCCEDENDO? COSA DOBBIAMO ASPETTARCI ORA?
Perché nessuno nota le coincidenze che hanno anticipato questo evento?
Un altro passo verso la distruzione di questo Paese.

A proposito delle tue considerazioni:

ComeDonChisciotte Forums-viewtopic-Accertare le cause del disastro da nazisti


.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:

P A G I N A 224 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da jimmyjjohn


Penso che sia dovuto al fatto che puntino maggiormente sull'online e che il curare
principalmente gli aspetti effettistici e grafici levi al fine spazio a tanti dati che servono a
prolungare un gioco! Ci sono giochi che sono veri e propri splendori grafici ma che per durare
di più dovrebbero occupare 2 dvd al posto di 1! Guarda mass effect 2!

é il dilemma di sempre! Nei tempi andati avevamo giochi graficamente poveri ma immensi!
Possiamo dire che sia inversamente proporzionale????

Il problema è che proprio non spiccicano più nemmeno una sillaba! Se ne stanno giocondi nel
silenzio totale!

ho cambiato da 5.1 a hi-fi ma nn penso sia quello!

Bhè Red Dead Redemption allora è un'eccezione...è immenso(per arrivare al 99,5% sono
arrivato a 56 ore di gioco), ha una grafica pulitissima, musiche da antologia e sta tutto su un
unico DVD...:ahsisi:

Casette di Legno , Porte Per Garage , Garage Door Repair Fontana

.....................................................................................................................................................................
chrono : Sante polemiche/ I lefebvriani tedeschi scomunicano Bergoglio: contraddittorio sui gay, la
Chiesa in Germania crollerà in 15 o 20 anni - Affaritaliani.it
.....................................................................................................................................................................
sears : Citazione:
Originalmente inviato da chrono
Sante polemiche/ I lefebvriani tedeschi scomunicano Bergoglio: contraddittorio sui gay, la
Chiesa in Germania crollerà in 15 o 20 anni - Affaritaliani.it

I lefebvriani è gente che tiene le proprie riunioni in una cabina telefonica, tanto ci stanno tutti..
.....................................................................................................................................................................
John Smith: EPIPHANIUS
MASSONERIA E SETTE SEGRETE
La faccia occulta della storia
CONTROCORRENTE
Prima edizione: 1990.Seconda e,dizione: 1996.Terza edizione: 2002.
Copyright © aprile 2008 - Controcorrente edizioniCONTROCORRENTEVia Carlo de Cesare,
1180132 NAPOLItel. 081/421349 - 5520024Fax 081/4202514E-mail:
controcorrente_na@alice.itwww.contro...entedizioni.it
PREFAZIONE
alla quarta edizione italiana
Sono ben pochi, anche fra le persone più colte, coloro che si soffermano a considerare cosa
significhi in termini di potere la possibilità di imporre ad un popolo una certa visione della storia.
Prospettare un certo cammino dell'umanità invece di un altro significa indicare delle mete, e quindi
stabilire parametri di giudizio, scale di valori e, di conseguenza, comportamenti. Cioè tanto vero
che in epoca moderna ogni regime, nazionalsocialista, fascista o comunista, nazionalista o liberal-
democratico, ha delineato una propria specifica interpretazione della storia dando luogo a diverse

P A G I N A 225 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

concezioni di giusto e ingiusto, di bene e male. Ben consapevole di ciò, George Orwell, nel suo
“profetico” romanzo "1984" pone come una delle basi fondamentali dello stato da incubo da lui
preconizzato, nel quale persino il pensiero e le emozioni sono sotto il controllo del “Grande
Fratello”, il motto “Chi controlla il passato controlla il futuro ” e immagina un ministero in cui,
all'insegna appunto della “mutevolezza del passato", vengono riscritti i giornali e i libri delle epoche
anteriori. Va peraltro rilevato che tutte le accennate concezioni della storia, al di là delle loro anche
stridenti diversità, poggiano su un fondamento comune: la dottrina romantica e Spenceriana del
progresso e della modernità, e cioè la dottrina secondo cui l'umanità sarebbe in perpetua e infallibile
marcia ascensionale, onde il presente, il “moderno”, sarebbe sempre necessariamente migliore del
passato e il futuro, del pari ineluttabilmente, migliore del presente. Ne segue che il passato, l'antico,
viene giudicato tanto più favorevolmente quanto più è simile al moderno e lo prepara, e tanto più
negativamente quanto più se ne discosta e gli si contrappone. È evidente quanto una simile visione
della vicenda umana, che assurdamente bandisce il concetto di decadenza delle civiltà, sia
funzionale a qualsiasi regime che detenga attualmente il potere, perché esso, in questa prospettiva
Hegeliana della storia, appare sempre come un legittimo punto di arrivo, un necessario gradino
della scalinata del progresso. In questo ordine di idee ogni salutare ripensamento, ogni sguardo
rivolto al passato per stabilire confronti, suggerire soluzioni, denunciare errori o addirittura
artificiose deviazioni e sopraffazioni, è irremissibilmente bollato come “anacronistico”. Il motto
fatale “indietro non si torna” nel contesto della dottrina del progresso indefinito e della infallibilità e
ineluttabilità della storia, narcotizza lo spirito critico e fa sì che coloro che sono bensì malcontenti
dello stato attuale delle cose, ma hanno assorbito dalla scuola e dai mass media questa filosofia,
anziché volgersi indietro per individuare il punto in cui eventualmente la strada è stata smarrita,
spingano ancor più oltre le tendenze presenti, interpretandole come altrettante frecce indicatrici del
cammino infallibile del progresso della storia umana divinizzata. Se quanto si è sin qui detto è
esatto, e non pare facile metterlo in dubbio, se ne deve necessariamente desumere che chi
orwellianamente manipola la storia, occultandone o deformandone eventi e creando miti, non crede
affatto che essa sia sacra e infallibile, perché se vi credesse si guarderebbe bene dall'alterarla e dal
violarla arrangiandola. Si deve dunque concludere - anche questa illazione si impone come
inconfutabile - che costoro considerano l'umanità come divisa in due categorie: la loro, e cioè quella
ristretta ed elitaria dei manipolatori e piloti, e quella sterminata e massificata dei manipolati, vittime
del loro gioco illusionistico. È invero sotto gli occhi di tutti il dato di fatto che lo stato centralizzato
figlio della Rivoluzione Francese, sbandierando a ogni momento una libertà che invece combatte in
radice aggredendola nelle intelligenze, impone propri standardizzati e rimaneggiati programmi
scolastici in ogni disciplina, ma in particolare appunto in storia e in filosofìa, unificate all'insegna
della citata dottrina Hegeliana e romantica ma anche Spenceriana e Comtiana, e quindi positivistica,
del progresso infallibile, correlata a sua volta e supportata, sul piano naturalistico,
dall'evoluzionismo darwiniano. Trattasi, a ben vedere, di una adattata riesumazione dell'antica
credenza pagana nel fato, nel destino irrevocabilmente scritto nelle stelle; una dottrina che è oggi
penetrata persino nella teologia cattolica del Concilio Ecumenico Vaticano II attraverso
l'evoluzionismo biologico e sociale del gesuita Teilhard de Chardin, maitre à penser, grazie anche al
suo discepolo e confratello de Lubac. Abbiamo già illustrato l'effetto psicologico e politico di questa
assolutizzazione e divinizzazione della storia e del suo divenire, in definitiva di questa religione
dell'uomo, protagonista della storia, una religione che, eliminando ogni parametro trascendente e
immutabile di giudizio e di valore, altra scelta non lascia, a chi ne viene irretito, se non tra la fuga
veloce in avanti sulla strada già segnata e il rallentamento della marcia, sempre però nella stessa
restabilita direzione, dando così luogo alla nota dialettica tra “progressisti” e “conservatori”.
Ora è evidente che non vi è schiavitù più sicura di quella di chi si ritiene libero scambiando per
libertà la lunghezza della propria catena.
Nella comune accettazione di questa Weltanschauung fondamentale è dato cogliere la profonda
unità che, al di là di superficiali, anche se violente, contrapposizioni, lega le diverse ideologie e
utopie richiamate all'inizio di questa prefazione.Una volta ammessa l'esistenza delle due citate
categorie di uomini, quella dei manipolatori che non credono affatto alla autonomia e ineluttabilità
P A G I N A 226 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

della storia e che dominano i programmi scolastici e mass mediatici per dirigerne la marcia, e quella
dei manipolati, che invece fermamente vi credono, non si può non capire che il buon successo
dell'opera dei primi è rigorosamente subordinata alla condizione che i secondi la ignorino, e postula
pertanto un retroscena della cultura, della politica e anche della storia del nostro tempo in cui registi
o, se si preferisce, burattinai invisibili al pubblico, dirigono le condotte dei personaggi che,
consapevoli o inconsapevoli di quella regia, si muovono sul palcoscenico illuminato dalle luci della
ribalta, a partire da coloro che vi appaiono come capi fino all'ultima delle comparse. Il segreto,
dunque, è la condizione prima e fondamentale del dominio dei manipolatori. La seconda
condizione, anch'essa indispensabile, è la piena disponibilità del potere finanziario e di quello
politico che ne dipende, e, attraverso di essi, dei programmi scolastici e mass mediatici. Ma il
controllo, ovviamente più coperto e ignorato possibile, di tali programmi, non basta agli iniziati ai
segreti nascosti alla massa profana. Ci possono infatti essere dei deprecabili guastafeste che invece
di accontentarsi del boccone già premasticato che viene loro amorevolmente ammannito, vanno a
frugare tra vecchie carte dimenticate, giungono in possesso di documenti magari non segreti, ma
riservati ai circoli degli eletti, e valorizzano notizie pubblicate bensì, ma relegate in qualche pagina
interna dei giornali. Un esempio italiano dell'opera di questi guastafeste è stata la riesumazione di
fatti e documenti accuratamente “silenziati” per oltre un secolo relativi al cosiddetto
“Risorgimento”, un mito fondante di tutti indistintamente i regimi italiani posteriori all'unificazione
della penisola. Quei ficcanaso, documentando rigorosamente le loro affermazioni, ridimensionarono
quella che sembrava un'epopea degna dei poemi omerici, riducendola a una sordida storia di
corruzioni, intrighi, delitti, sfacciate usurpazioni e inique repressioni, sanguinose e sanguinarie. Non
essendo bastati a soffocare del tutto lo scandalo inaudito né il silenzio delle grandi case editrici, né
quello dei canali radiofonici e televisivi, la dolorosa mancanza di dati storici utili a smentire quegli
sciagurati, si levò contro di essi un grido virtuoso di esecrazione. Li si bollò come profanatori dei
sacri ricordi della Patria, redenta dai secoli bui dell'oscurantismo cattolico liberticida, e come
denigratori blasfemi della memoria di purissimi eroi come Mazzini e Garibaldi, da essi invece
sovversivamente presentati come squallidi agenti della frammassoneria britannica. Quella indignata
reazione non toglie il fatto che da allora il mito del Risorgimento si sia notevolmente appannato e
che oggi appaia molto più difficile e imbarazzante che per il passato cantarne le epiche glorie. A
causa di questo e di altri casi analoghi, anche più attuali e scottanti, si è sentita la necessità di
erigere ulteriori barriere, oltre a quella del silenzio mass mediatico, per arginare e screditare l'opera
demolitrice dei ficcanaso che, è bene ripeterlo, intacca in radice la fede nella dottrina del progresso
e della ineluttabilità e infallibilità della storia divinizzata. Il colpo di genio è stato quello di
escogitare due parole esorcizzatrici che, pubblicizzate con opportune battage, hanno lo scopo, che il
più delle volte raggiungono, di neutralizzare in partenza le sgradite incursioni dietro il sipario dei su
lodati ficcanaso e guastafeste e risparmiano ai custodi della "verità" ufficiale il penoso compito di
contraddire le loro, spesso documentatissime, affermazioni e dimostrazioni. Queste due parole
esorcizzatrici sono “complottismo" e “dietrologismo”.
Esse hanno, oltretutto, la virtù di fare di ogni erba un fascio, perché confondono in un unico
calderone l'opera di ricercatori attenti e arci documentati e le elucubrazioni fantasiose di visionari e
paranoici, magari opportunamente sguinzagliati per intorbidare le acque e screditare l'intera
categoria artificiosamente creata da quelle due magiche parolette. Per verificare però l'inconsistenza
di quei due vocaboli, è sufficiente soffermarsi a considerare - in conformità a un ricetta cui nel
mondo moderno è utile fare frequente ricorso per non lasciarsi manipolare dai professionisti della
pubblicità e della propaganda - quale sia il campo che risulta legittimato e nobilitato dalla condanna
dei complottisti e dei "dietrologi". In altre parole: posto che i “complottisti” e i “dietrologi” sono i
cattivi, chi mai saranno i buoni? La risposta a questa domanda è logica e inevitabile: i buoni sono i
cittadini serenamente fiduciosi nella storiografia e nella cronaca del regime, disciplinatamente
incolonnati nei partiti e nei sindacati in cui esso si articola; coloro che, candidamente, non vengono
neppure sfiorati dal sospetto che le notizie e scene dei telegiornali e dei giornali possano essere
manipolate, o che, se nutrono qualche sospetto, lo nutrono solo nel preordinato alveo che la parte
politica cui aderiscono addita loro con infallibile autorità. Fra questi buoni i migliori sono coloro
P A G I N A 227 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

che, comprando ogni mattina il giornale loro gradito (in Italia il più consigliabile per essi è
certamente la Repubblica di Carlo de Benedetti, preferito infatti da chi ha pretese culturali e ama
farne sfoggio) ne assimilano i messaggi del giorno, eventualmente in contraddizione con quelli del
numero precedente, e li fanno propri difendendoli, all'occorrenza, con calorosa convinzione. In un
mondo in cui le tecniche pubblicitarie quasi sempre seduttive e deformanti, se non addirittura
mendaci, dominano persino il commercio dei dentifrici, in cui "fiction" cinematografiche,
fotomontaggi, realtà virtuale e persino messaggi subliminali sono presenti ad ogni angolo, questi
"buoni" del sistema, di un sistema al quale, magari, si illudono persino di opporsi, non sono neppure
sfiorati dal dubbio di poter essere presi per il naso e condotti al guinzaglio. Alla luce di queste
considerazioni si scopre che il campo dei “buoni” e dei saggi prudentemente e astutamente lasciato
nell'ombra dai custodi della storiografia e della cronaca ufficiali, il campo cioè dei non
“complottisti” e dei non “dietrologi”, si identifica con quello degli ingenui e dei sempliciotti, per
non dire, meno eufemisticamente, dei burattini e degli zombie del sistema. Evidentemente non è per
costoro che questo libro è stato scritto. Già il suo solo titolo impedisce a questi vaccinati contro
ogni forma di complottismo, o dietrologismo che dir si voglia, di prenderlo in considerazione. Esso
è scritto invece per coloro che di fronte alle turbinose, caotiche e sconcertanti vicende dei nostri
giorni provano un senso di inquietudine e non si sentono appagati dalle spiegazioni ufficiali e
tranquillizzanti sulla loro ineluttabilità e sostanziale positività, quasi che i destini dell'uomo fossero
retti da una legge bensì benefica, ma altrettanto inesorabile e predeterminata di quella che regola la
caduta dei gravi. I rivolgimenti epocali tumultuosamente accavallatisi a velocità crescente in questi
ultimi quarant’anni, la sovversione della bi millenaria scala dei valori che aveva ispirato e costruito
la nostra civiltà, l'improvvisa autoliquidazione dello sterminato e minaccioso impero bolscevico e
l'immediatamente successivo fenomeno della globalizzazione con la progressiva abrogazione su
scala mondiale delle leggi in materia doganale e di quelle che limitavano i trasferimenti
internazionali di capitali, le bibliche migrazioni di decine di milioni di persone, agevolate, anche in
Italia, da opportune, miratissime modifiche legislative in materia di pubblica sicurezza, dovrebbero
aver pur destato qualche sospetto... Ebbene, chi si prenderà la briga di leggere questo libro troverà
quei sospetti confermati e dimostrati, vedrà venire alla luce organizzazioni riservate e potentissime
di cui ignorava l'esistenza o aveva letto solo qualche criptica notizia sulle pagine interne dei
giornali; si familiarizzerà con denominazioni come “Council on Foreign Relations” ,“Cìrcoli
Bìlderberg", “Commissione Trilaterale” , Pilgrims' Society e tante altre, apprenderà l'essenziale sul
famoso segreto massonico che costituisce la chiave di volta, o meglio, la radice dell'intero sistema
occulto. In esso coglierà anche l'importantissimo, essenziale collegamento - spesso trascurato da
autori anche acuti - fra l'aspetto politico e quello religioso del piano e delle manovre degli “ Alti
Iniziati”. Soprattutto gli apparirà chiaro e logicamente collegato in unicità di disegno quanto fino ad
ora gli era sembrato incomprensibile e contraddittorio, e vedrà secoli di storia sotto un'angolatura
ben diversa da quella inculcatagli dai testi scolastici. Avrà modo, infine, di verificare come questo
libro, la cui prima edizione risale al 1991 e il cui ultimo aggiornamento si ferma al 2002, non abbia
perso nulla della sua attualità, indicando con sicurezza una rotta da cui la storia più recente non ha
piegato e fornendo una cornice in cui le grandi tendenze e i grandi eventi di questi ultimi anni si
inquadrano con continuità. Anche coloro che non sono nuovi a questi temi e hanno letto opere di
profondi studiosi come il Cretineau-Joly , il de Poncins il Virion , il d'Assac , il Faillant de
Villemarest e altri, troveranno in questo libro non solo la sintesi più completa, e quindi più
illuminante, che sin qui sia stata fatta, ma anche aspetti di grande rilievo non affrontati da altri
autori. Della sua qualità è garanzia la prefazione prestigiosa di Henry Coston, pubblicata per la
prima volta nell'edizione francese dell'opera. Vi è un ultimo motivo per raccomandare la lettura di
questo libro: con la sua decisione-quadro sul mandato d'arresto europeo e le nuove inedite figure di
"reati" ivi introdotte, l'Europa Unita appare decisamente orientata a sopprimere ogni voce di
dissenso; non più parole esorcizzatrici, dunque, ma minaccioso tintinnio di manette. E' pertanto il
caso di chiedersi fino a quando sarà possibile scrivere e documentarsi su questi spinosi argomenti,
politicamente scorretti e sgraditissimi agli eurocrati e in genere agli "architetti" del Nuovo Ordine
Mondiale.
P A G I N A 228 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
sears : Più che nuovo ordine mondiale io parlerei di "nuovi ordini mondiali" visto che sono almeno
3 o 4 gruppi principali in competizione tra loro, a volte si alleano, a volte si combattono...
Certo che una cosa appare chiara, esaurite le motivazioni salvifiche con cui si ammantavano
precedentemente, specie durante il periodo del bipolarismo Usa-Urss, ( il "mondo libero" il "sol
dell'avvenir") ormai si presentano esclusivamente per quello che sono: gruppi di psicotici e
monomaniaci dediti all'accumulazione parossistica di denaro e potere
.....................................................................................................................................................................
bigmatch : Attenzione: il denaro è solo uno strumento, un mezzo.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: On.le presidente di tutto Giuliano Amato - al servizio della Corona
chi l'avrebbe mai detto
Giuliano Amato - Wikipedia

Onorificenze straniere
Cavaliere di gran croce dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Honorary Knights Grand
Cross of the Order of St Michael and St George) UK - nastrino per uniforme ordinaria

dal post 199:


http://www.royal.gov.uk/MonarchUK/Ho...dStGeorge.aspx
Towards the end of the nineteenth century, due to the expansion of the British Empire, the Order
was then extended to those who had given distinguished service in the Dominions and
Colonies, as well as foreign affairs generally.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: On.le nulla Gianfranco Fini - al servizio della Corona (?)

Forse l'ha fatto inconsapevolmente, distruggendo la destra italiana quando ce n'era invece più
bisogno. Parimenti, è pure inconsapevole del "premio", che non è menzionato sulla sua pagina bensì
sulla pagina dell'Ordine.

Order of St Michael and St George - Wikipedia, the free encyclopedia


P A G I N A 229 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

The Order of St Michael and St George is awarded to men and women who render extraordinary
or important non-military service in a foreign country. It can also be conferred for important or
loyal service in relation to foreign and Commonwealth affairs

.....................................................................................................................................................................
John Smith: On.le Lamberto Dini - al servizio della Corona

come MInistro del Tesoro negli anni buoni, con Draghi Direttore.

Lamberto Dini - Wikipedia


Cavaliere di gran croce onorario dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Regno Unito)

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Altri soggetti insigniti della Croce dell'Ordine:
Order of St Michael and St George - Wikipedia, the free encyclopedia
una serie infinita di sultani e sceicchi
Kofi Annan
Carlos Menem
Hamid Karzai

P A G I N A 230 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Nazabaryev del Kazakistan, quello per cui l'Italia di Alfano/Letta si è inginocchiata portandogli
sotto casa la moglie e la figlia del suo rivale.
Shevardnadze

.....................................................................................................................................................................
Elconde : a proposito di precisazioni

P A G I N A 231 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

C i t a z i o n e :
Originalmente inviato da chrono
Delle precisazioni ed informazioni che mi sono venute in mente stanotte leggendo il thread fino
a pag.25.

1- La Banca d'Inghilterra fu fondata da John Law, economista, giocatore d'azzardo, assassino


e iniziato alla massoneria; sempre John Law, scappando dalle prigioni inglesi, e dopo essere
stato uno degli artefici della bolla dei mari del sud, si ritrovò in Francia a fondare la banca di
Francia.

2- Le banche centrali (almeno quasi tutte quelle occidentali) sono a tutti gli effetti
regolamentate come enti di diritto privato a responsabilità limitata, sono cioè delle s.p.a. o
similia, benché il proprio statuto contempli una serie di vincoli sui soci, sui fini e sulla
distribuzione degli utili, tali da farne, giustamente, un ibrido tra una "normale" s.p.a. a
carattere privatistico ed un ente di pubblica rilevanza; la Banca d'Italia, come tutti gli enti
privati e pubblici, ha la propria partita IVA/Codice Fiscale.

3-Non ho ancora capito la tua tesi: cioè se secondo te i due "Imperi" di Terra e di Mare sono
controllati entrambi dalla stessa mano, per cui il Vaticano (o meglio la religione) controlla a
cascata tutto il resto (obbedienze massoniche comprese), compresi i bracci operativi come la
City e il D.C., oppure si combattono effettivamente tra loro (pur trovando di volta in volta una
sintesi, o tregua armata) per il predominio e l'affermazione della propria visione del mondo.

4-E' interessante notare che i 2 principali ordini cavallereschi mondiali, cioè i templari (e di
conseguenza i loro eredi attuali che possono essere alcune obbedienze massoni e alcuni altri
ordini cavallereschi) e i cavalieri di Malta (in origine Confraternita di San Giovanni, che nel
corso dei secoli divenne Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme) nascono
entrambi nei pressi di Amalfi.
Quello dei Cavalieri di Malta nasce di certo a Ravello-Scala per opera del frate Benedettino
Gerardo Sasso.

Gerardo Sasso - Wikipedia

Mentre è dubbia l'origine "geografica" dei templari data la controversia aperta


sull'identificazione del luogo di nascita di Ugone de' Payns che la storiografia prevalente
indicherebbe in Payns (a circa 10 km da Troyes, in Champagne-Ardenne, Francia), mentre
altri, altrettanto supportati da alcune "pezze di appoggio", indicherebbe in Nocera de' Pagani,
attuale comune di Pagani, località dell'agro nocerino-sarnese, in provincia di Salerno, distante
pochi kilometri da Ravello.

Hugues de Payns - Wikipedia

Altre osservazioni le ho dimenticate e se mi riaffioreranno alla mente le riporterò.

1694 – Il 9 aprile, a seguito di contrasti personali, uccide in duello Edward Wilson, uno dei più
enigmatici, brillanti e discussi damerini di Londra. Law viene condotto nel carcere Newgate.
Inizialmente condannato a morte, la condanna viene sospesa. Law fugge dal carcere attraverso
appoggi esterni.
---

P A G I N A 232 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

L'istituto (chiamato anche The Old Lady of Threadneedle Street, la vecchia signora di Threadneedle
Street...) fu fondato il 27 luglio 1694
fonte:wikipedia

Quindi il signor law, mentre era in carcere, o stava fuggendo dall'Inghilterra trova il tempo di
fondare la bank of England giusto?

Ultima modifica di Elconde : 02-11-13 alle ore 10:41


.....................................................................................................................................................................
John Smith: In tempi non sospetti e ben prima dello scandalo Datagate ho fatto notare che in Italia e
Gran Bretagna esistono due servizi segreti, rispettivamente Sismi e Sisde (ora Aisi e Aise), e MI5 -
MI6. La motivazione è che uno è il servizio dello Stato, l'altro quello della Corona. La relazione fra
i due paesi è molto stretta, ed anche questo è stato spiegato nel thread, come nel caso del Nigergate
che fu il lasciapassare definitivo alla guerra in Irak. A supporto, ecco cosa salta fuori dal Datagate,
di cui Snowden è ormai un ridicolo capro espiatorio.

Datagate: botta e risposta tra 007 inglesi e quelli italiani - Mondo - ANSA.it
I servizi di intelligence italiani, Aise e Aisi, sono "litigiosi" e "incapaci di collaborare tra di loro" ...
Stando a quanto rivelato dai documenti, gli 007 britannici avevano contattato sia l'Aisi che l'Aise
per parlare di attività di "contro terrorismo" e avevano constatato "una frattura all'interno dei
servizi italiani" che vengono definiti "incapaci/non disposti a collaborare gli uni con gli altri".

Per forza litigano, uno è il servizio di intelligence dello Stato, l'altro invece serve la Corona.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: C'è fermento a Londra per i preparativi al Lord Mayor Show del 9 novembre, in cui il
nuovo sindaco Fiona Woolf camminerà per tutta la City, in un corteo che inizierà e finirà a Mansion
Road.

Lord Mayor's Show


The origins of the Show date to 1215 (the year of Magna Carta) when King John gave the City a
charter which stipulated that the new Lord Mayor must swear an oath of allegiance to the
Sovereign and ‘show’ himself to the people.

Ma non ci fu mai alcun giuramento del sindaco di Londra al re: poche settimane dopo, Giovanni
Senzapiuterra (l'aveva regalata alla Chiesa) fu costretto a firmare la Magna Charta con cui l'articolo
13 si staccava definitivamente dalla Monarchia.

Qui tutte le informazioni sull'evento, di cui la BBC trasmetterà la diretta. Curiosamente nessuno si
interroga perché non sia coinvolto il sindaco di Westminster Boris Johnson, tutto viene passato
come una semplice rievocazione storica.
Welcome to the Lord Mayor's Show

P A G I N A 233 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
Anarca : Meno male, pensavo non aggiornassi più.
.....................................................................................................................................................................
irmaet : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
C'è fermento a Londra per i preparativi al Lord Mayor Show del 9 novembre, in cui il nuovo
sindaco Fiona Woolf camminerà per tutta la City, in un corteo che inizierà e finirà a Mansion
Road.

Lord Mayor's Show


The origins of the Show date to 1215 (the year of Magna Carta) when King John gave the City
a charter which stipulated that the new Lord Mayor must swear an oath of allegiance to the
Sovereign and ‘show’ himself to the people.

Ma non ci fu mai alcun giuramento del sindaco di Londra al re: poche settimane dopo,
Giovanni Senzapiuterra (l'aveva regalata alla Chiesa) fu costretto a firmare la Magna Charta
con cui l'articolo 13 si staccava definitivamente dalla Monarchia.

Qui tutte le informazioni sull'evento, di cui la BBC trasmetterà la diretta. Curiosamente


nessuno si interroga perchè non sia coinvolto il sindaco di Westminster Boris Johnson, tutto
viene passato come una semplice rievocazione storica.
Welcome to the Lord Mayor's Show

Volevi dire del sindaco della City of London


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da irmaet
Volevi dire del sindaco della City of London

certo. Londra E' la City of London. L'altra parte di quella che è conosciuta come Londra è invece
Westminster. Dall'anno 2000, per cercare di mascherare la differenza, è stata creata la figura
istituzionale della "Greater London", che rappresenta quella che è Westminster.
La Greater London ha pure il suo sito:
https://www.london.gov.uk/ , e il suo sindaco è appunto Boris Johnson
https://www.london.gov.uk/mayor-assembly/mayor
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
Meno male, pensavo non aggiornassi più.

A parte gli eventi di cronaca, non c'è più molto da dire almeno da parte mia sull'argomento.
Comunque ero impegnato in un fantastico viaggio nel tempo, per qualche giorno sono tornato
indietro di 300 anni in cui posso dire che i miei compagni di viaggio mi hanno davvero trasmesso
tante informazioni interessanti sulla Grecia e sulla Chiesa ortodossa che riporterò qua, perché molto
pertinenti con quanto stiamo vedendo in questi anni.
Per intanto esibisco con orgoglio il mio biglietto di viaggio nella macchina del tempo

P A G I N A 234 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Questo è il resoconto di un viaggio in Grecia effettuato alla fine di ottobre 2013. Pur
non essendo direttamente pertinente all’oggetto del thread, ritengo valga la pena di postarlo perché
grazie alla compagnia per una settimana di persone greche di elevato livello culturale ho potuto
farmi un’idea di cosa sta succedendo da quelle parti, dove lontano dai media esiste una tremenda
disputa religiosa, e non solo, che forse è la chiave per capire tanti eventi in corso.
Volo (quasi giornaliero) Bergamo-Salonicco, aereo pieno sia all’andata che al ritorno, gli italiani
oltre al sottoscritto ed un amico li ho contati sulla punta delle dita. Molti erano andati a vedere
Milan-Barcellona, quindi si erano fatti 3/4 giorni a Milano. A Salonicco ci uniamo a 3 amici greci,
P A G I N A 235 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

di cui uno ci accompagnerà sul Monte Athos. Metto tutti questi dettagli per far capire che ai greci il
tempo libero sembra non mancare, il loro stile di vita è sicuramente più “alla giornata” del nostro,
più povero ma meno impegnativo. La loro presenza nell’Unione Europea sembra oggi più una
costrizione che una scelta, visto che le risorse fornite dal mare e dalla terraferma sono abbondanti.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Salonicco è la capitale della Macedonia, la regione greca che non ha nulla a che fare
con lo Stato della Macedonia creato dopo la dissoluzione della Jugoslavia. I macedoni greci non
hanno digerito l’affronto di vedersi derubato il nome. Qui sono nati Aristotele, Alessandro Magno, e
c’è il Monte Olimpo. Sempre qui, notevole è stato l’operato di San Paolo Apostolo.
Siamo fortunati, il giorno dopo è San Dimitrio patrono di Salonicco, la bandiera nazionale è esposta
ovunque e per l’occasione c’è in città il patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo (il Papa degli
ortodossi!). Credetemi che la foto allegata non rende giustizia dello splendore e della lucentezza di
quelle vesti se osservate a poca distanza in una bella giornata di sole. Il Patriarca dovrebbe essere
presente anche nella foto, dico “dovrebbe” perché i miei 3 amici greci non sapevano indicarmelo e
mi han detto che era “quello con più oro”. Questo, per dire che la loro partecipazione religiosa è
molto scarna, e così mi è sembrata anche quella della città. Invece, ogni cittadino greco conosce
Padre Efrem del Monastero di Vatopedi sul Monte Athos, di cui scriverò dopo.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Le informazioni storiche che seguono vengono da Ilias, mio caro amico, compagno di
viaggio e grande conoscitore della Grecia passata e presente.
Per provare a capire la Grecia oggi è indispensabile conoscere la sua storia negli ultimi 1200 anni.
Nel IX° secolo vi era grande competizione, tanto per cambiare, fra la Chiesa di Bisanzo e quella di
Roma. Due fratelli di Salonicco, entrambi missionari, Cirillo e Metodio, furono inviati in Moravia e
Pannonia, attuali Rep. Ceca ed Ungheria, a predicare il Vangelo. Per “fidelizzare” meglio le
popolazioni di quel luogo, quasi analfabete, i due fratelli inventarono un alfabeto nuovo, ripreso dal
greco con alcune modifiche, che divenne successivamente l’alfabeto cirillico e con questo alfabeto
diffusero il loro credo. I seguaci di Cirillo e Metodio nei decenni successivi si stabilirono in
Bulgaria e da lì, predicando il credo ortodosso in caratteri cirillici, diffusero in Europa Orientale,
P A G I N A 236 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Serbia e Russia, sia un nuovo alfabeto che una nuova religione. Per questo motivo i greci sono
sempre andati orgogliosi di aver dato alla Russia il loro alfabeto oltre che la loro religione, e hanno
sempre confidato che in casi di difficoltà la sterminata Russia si sarebbe ricordata di questo debito
di riconoscenza e non avrebbe mancato di aiutare la loro madrina, la piccola Grecia.

P A G I N A 237 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

P A G I N A 238 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Così quando nel 1453 cadde l’Impero Romano d’Oriente e la Grecia finì sotto l’Impero
Ottomano, i greci attesero l’intervento russo, ma la dominazione ottomana durò fino al 1913 e in
450 anni i russi non si videro.
Non si videro neppure quando le armate tedesche scorrazzavano per la Grecia negli anni ’40 del
secolo scorso. Allora i Greci capirono che per ottenere i favori sovietici bisognava diventare
comunisti, e scoppiò una sanguinosa guerra civile terminata con la dittatura dei generali, che durò
oltre vent’anni perché i russi non si videro. E non si vedono neppure oggi con la Merkel e la trojka
che settimanalmente molestano i cittadini e le istituzioni greche. A dire il vero, all’orizzonte i russi
oggi si intravedono, ma il loro atteggiamento sembra tutt’altro che benevolo e, considerato il
passato, i greci sono piuttosto diffidenti sul loro eventuale arrivo. Primo, perché secondo un
pessimo stile che già conosciamo dalle nostre parti, si sono fatti avanti per accaparrarsi le ferrovie
greche, dopo che il porto del Pireo è stato dato ai cinesi. Secondo, per i rumors ed i fatti di cronaca
che arrivano dal Monte Athos.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: La penisola del Monte Athos è un vero stato autonomo di cui, come nel caso della City
of London Corporation, i libri di scuola non parlano. Il nome ufficiale è Repubblica Monastica di
Monte Athos, ed ha indipendenza:

P A G I N A 239 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

- politica: vi si può entrare solo con il visto, che ho allegato in un post precedente, e bisogna
prenotare qualche mese prima.
- giuridica: vige la legge della Chiesa ortodossa e chi vi entra ha immunità diplomatica. Questo
luogo ha dato rifugio, si dice, ai Romanov e recentemente ai generali serbi ricercati dopo la guerra
nel Balcani.
- Fiscale: non paga imposte allo stato greco e la normativa Iva è autonoma
Sistema comune di imposta sul valore aggiunto (IVA) ("la direttiva IVA")
- Doganale: ha la propria dogana, al porto di Dafne che è il luogo di accesso alla penisola; il Monte
Athos non aderisce al sistema armonizzato delle Dogane dell’Unione Europea. http://
images.to.camcom.it/f/ConvEIC...NE_7_06_06.pdf
- La moneta è l’euro, ma non vi sono banche. L’unica presenza finanziaria è un negozio con servizio
Moneygram per pellegrini che vogliano farsi mandare dei soldi. Il Monte Athos vive, almeno
ufficialmente, del denaro portato dai pellegrini per pagare il visto, come dettaglierò meglio dopo, e
degli introiti derivanti dalla vendite di oggetti religiosi e libri e reliquie.
Monte Athos - Wikipedia
† Athos The Holy Mountain ---- Mount Athos ----- Holy Mountain ----- Agio Oros

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Dal punto di vista religioso, Monte Athos ricade sotto Costantinopoli e non sotto Atene.
Nella penisola comunque sono rappresentate, tramite i relativi monasteri, diverse diocesi ortodosse.
Con terminologia commerciale, si potrebbe definire il Monte Athos come una “fiera permanente”
della Chiesa ortodossa o, spiritualmente, il “Tibet d’Europa”.

P A G I N A 240 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Per rispetto della Santa Vergine cui è consacrata l’intera penisola del Monte Athos, e
per evitare ovvi problemi fra i pellegrini (si dorme solo nei monasteri), qui le donne non possono
entrare. Possono entrare solo maschi, in contrasto quindi con le normative europee sulle
discriminazioni e sulla libera circolazione dei cittadini. L’Unione Europea, vedendo ridotta la sua
autorità non manca di far pressione sulla Grecia per questa autonomia.

P A G I N A 241 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Gli abitanti fissi sono esclusivamente monaci ortodossi, distribuiti in circa 20
monasteri, cui si accede dal traghetto che parte da Uranopoli, ultimo avamposto greco, o dai
pullman che prelevano i pellegrini al porto di Dafne. I lavoratori qui presenti ottengono permessi
stagionali. Sono i tassisti, gli autisti di pullman, e soprattutto tantissimi muratori: in ogni monastero
che ho visto sono in corso lavori di ristrutturazione. Questo, a testimonianza del grande fermento
che ho intravisto in questa località che sembrava ormai abbandonata a se stessa fino a 10 anni fa. I
pellegrini in visita soggiornano per un massimo di 4 giorni nei monasteri, dove si integrano con i
monaci nella vita monastica: il giorno ortodosso comincia al tramonto, quindi alle 03.00 è pieno
giorno e ci si alza per una messa di 4 ore, seguita dal pranzo molto frugale alle 08.00, quindi
meditazione e attività singole fino alle 14,30 quando’ c’è la messa della sera, che dura circa due ore.
Alle 17.00 cena altrettanto frugale, si mangia in tutta fretta con piatti e bicchieri di acciaio e alle
P A G I N A 242 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

18.30 il monastero chiude le porte, chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori. Non si può bere alcool
né fumare all’interno del monastero, e c’è divieto di fotografare i monaci e i locali interni.
L’impatto per il visitatore occidentale è certamente traumatico, io sono stato facilitato dai miei
compagni di viaggio che erano alla seconda esperienza, inoltre la presenza di un greco si è rivelata
indispensabile ed irrinunciabile nella comprensione di quanto succede. Devo dire però che già il
secondo giorno, una volta assorbito l’urto, il tempo si ferma e la frenesia della vita quotidiana
occidentale sembra uno sbiadito ricordo.
Quella che si vive qua, anche per soli pochi giorni, è davvero un’esperienza unica.
Come italiani, benché i cattolici non possano entrare nel catolikon (la parte centrale della Chiesa)
durante le messe , abbiamo ricevuto un’accoglienza certamente più calorosa di quanto riservato agli
innumerevoli russi.

P A G I N A 243 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Prima di entrare nella parte politica, un’osservazione.
Se al mondo vi sono decine di alfabeti e centinaia di lingue, il linguaggio dei simboli è invece unico
e internazionale: il noto triangolo parla ed è compreso anche qui, sull’entrata delle Chiese, sui troni
e s u i c o n f e s s i o n a l i .

P A G I N A 244 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

P A G I N A 245 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Abbandonata la parte spirituale, quando si passa all’aspetto materiale e politico, il
quadro sul Monte Athos diventa fosco: questa penisola, che fino a vent’anni fa era in totale disarmo
a causa della debolezza finanziaria (soprattutto russa), oggi risulta essere oggetto di una aspra
contesa. L’aquila a due teste che rappresenta la Chiesa ortodossa è in questo caso, ironicamente, il
suo simbolo migliore: a est sta salendo spavaldamente la Chiesa di Mosca, sostenuta dalla potenza
finanziaria acquisita nell’ultimo decennio. A ovest la pressione arriva dall’Unione europea, che
come ho cercato di dimostrare nel thread è a mio avviso espressione politica della Chiesa Cattolica
(che dopo il Concilio Vaticano II non ha più nulla a che fare con il Cattolicesimo). L’elemento
comune è la Vergine, la Madonna, che ha ormai sostituito il Cristo come simbolo di preghiera
nonostante non faccia parte della Trinità cristiana (Padre, Figlio, Spirito Santo).
Non sapendo più se guardare a est o a ovest, la Chiesa ortodossa si trova sballottata in mezzo e
sembra destinata a essere fagocitata da una delle due parti. La mia opinione è che a prevalere sarà la
Chiesa russa, più per volontà e disegno comune che per effettivo risultato di uno scontro. Ilias
invece mi ha fatto argutamente pensare che, come abbiamo scaricato sull’est europeo tutti i vecchi
prodotti obsoleti e fuori moda (macchine, elettrodomestici, abiti), così l’ovest sta lasciando alla
Russia anche la sua vecchia religione, per andare a intraprendere nuove strade. Ognuno fa le proprie
considerazioni. Comunque, i fatti recenti sono quelli che vado a descrivere.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Fra tutti i monasteri presenti, il più influente è quello di Vatopedi. Si tratta del
“monastero a 5 stelle” della penisola, quello più attrezzato e con strutture moderne. Qui avvengono
le conferenze stampa, le relazioni diplomatiche e le visite ufficiali. Il Principe Carlo d’Inghilterra,
sempre più legato alla religione ortodossa, ha qui una stanza fissa a lui riservata. Il capo del
monastero è Padre Efrem, ed è salito alle cronache alla fine del 2011 in quanto è stato
clamorosamente arrestato nonostante l’immunità diplomatica del Monte Athos) per frode e
riciclaggio di denaro. Nei mesi successivi Padre Efrem è stato rilasciato, e i greci sanno che la
liberazione è arrivata subito dopo una telefonata “poco ortodossa” (è il caso di dirlo) di Putin. Tra i
motivi dell’arresto, vi sarebbe infatti anche la malvista collaborazione di P.Efrem con la Chiesa di
Mosca, oltre alle pressioni dell’Unione Europea sulla Grecia per ridurre l’autonomia della
Repubblica Monastica.
Natale in carcere, sul Monte Athos

P A G I N A 246 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: l Monte Athos e la Chiesa di Costantinopoli, si trovano quindi tra due fuochi.
Da una parte la Chiesa di Costantinopoli, sempre più assediata in mezzo all’Islam e in difficoltà,
dall'altra la Chiesa di Mosca, di Mosca, che ambisce a rimpiazzare Costantinopoli e che aumenta di
giorno in giorno la sua pressione sulla penisola, e lo si nota fisicamente. Se un non ortodosso paga il
visto 30 euro, ed un ortodosso paga 25 euro, un ortodosso russo deve versare invece più di 1000
euro, e lo fa quando prenota, in Russia (senza Ilias, tutte queste informazioni non sarebbero mai
state possibili). Quei soldi vanno alla Chiesa Russa. C’è da tener conto che su 500-700 pellegrini
che presenziano ogni giorno, almeno l’80% sono russi,
che vanno a dormire nei monasteri sparsi per il territorio, anche quelli delle altre diocesi, ed ecco
forse perché l’accoglienza nei loro confronti è piuttosto fredda. Per questo motivo, la diocesi di
Mosca sta eseguendo grandi lavori di ampliamento sul proprio monastero, facendolo diventare un
vero e proprio centro di accoglienza. Il famoso “soccorso” russo alla Grecia assume qui i toni di una
vera invasione.

P A G I N A 247 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 07-11-13 alle ore 14:21


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Dall’altra parte, l’Unione Europea risponde a suon di finanziamenti a fondo perduto per
restaurare le Chiese ortodosse. Quello che allego è solo uno dei 3 cartelli che ho visto, ed io ho
potuto visitare solo 4 monasteri. Finanziare con 3 milioni di Euro la restaurazione della Chiesa che
ho visto mi sembra sinceramente eccessivo, Ilias mi ha ingenuamente riferito che al Monte Athos
sono bravi ed efficaci a produrre i dossier di richiesta dei finanziamenti a Bruxelles, quindi i soldi
europei qui arrivano abbondanti mentre mancano per Atene, per l’Italia, e per le opere produttive.

P A G I N A 248 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Negli stessi giorni in cui ero lì, il Patriarca di Costantinopoli di cui ho riferito la
presenza in zona è andato al monastero di Vatopedi ed ha tenuto un discorso rimbalzato sugli organi
di stampa, in cui ha tuonato che “un business-man non può essere capo di un monastero”. Le altre
diocesi non sanno più da che parte stare: in un altro monastero, quello di Esphigmenou il più
radicale, i monaci che contestano il dialogo intrapreso da Costantinopoli con il Vaticano si sono
barricati ed è cominciato uno stato di assedio.
La rivolta dei «monaci talebani»
Grecia, sul monte Athos la battaglia dei monaci ribelli - Vatican Insider

in ballo c’è anche un finanziamento di 500 mila euro da parte dell’Unione europea per il restauro
di Esphigmenou, il cui edificio attuale risale all’XI secolo. In una situazione come quella della
Grecia di oggi, però, i soldi dell’Europa sono diventati un ulteriore elemento di frizione tra i
monaci ribelli e Costantinopoli.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Trova le differenze

24 giugno 2012 e 24 giugno 2013, San Giovanni Battista, festa dello Smom.
Un Papa e cinque Cavalieri sono differenti tra le due figure.
Gli altri sette sono gli stessi e sono disposti esattamente nella stessa posizione. E pure il quadro...
storto uguale.

P A G I N A 249 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Il Lord Mayor Show del 1747, secondo Canaletto.
Qui un po' di resoconti sulla cerimonia di ieri:
https://www.facebook.com/TheLordMayorsShow

P A G I N A 250 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
p.s.: è vera una cosa. Al momento non ho trovato bandiere russe con frangia dorata esposta in due/
tre occasioni ufficiali, quindi almeno per quanto riguarda il discorso sul diritto marittimo, esso
sembra non valere per la Russia.
uhm... qua e là comincia ad apparire la frangia dorata. Sarà solo un abbellimento? A volte si, a volte
no.
Per gli innamorati italiani c'è la pagina dedicata, con lo zar in versione fabbro (ahi ahi). , peccato
che chi l'ha postata non credo proprio sappia cosa significa.
https://www.facebook.com/VladimirPutinItalianFanClub

p.s.: da ricerca successiva, quella a destra risulta essere la bandiera del Presidente, esattamente
come nel caso del Presidente degli Usa. C'è pure San Giorgio che uccide il drago, un simbolo
frequente anche a Occidente.
File:Standard of the President of the Russian Federation.svg - Wikimedia Commons

Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation


Quindi...

Ultima modifica di John Smith : 11-11-13 alle ore 20:37


.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 251 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith: 22/04/2008:


The Ambassador of the Sovereign Military Order of Malta, Gianfranco Facco Bonetti, presents his
credentials to the President of Russia.

File:Vladimir Putin with Gianfranco Facco-Bonetti.jpg - Wikimedia Commons


This file comes from the website of the President of the Russian Federation and is copyrighted. This
file is licenced under the Creative Commons Attribution 3.0 Unported Licence. In short: you are
free to distribute and modify the file as long as you attribute ПрезиÐ
´ÐµÐ½Ñ‚ Ð*Ð¾Ñ Ñ Ð¸Ð¸.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: E' in corso in Sri Lanka il biennale incontro tra Capi di Governo del Commonwealth
(Commonwealth Heads of Government Meeting -CHOGM).
Il clima è piuttosto infuocato in quanto alcuni Paesi stanno disertando l'evento, a causa del mancato
rispetto dei diritti umani da parte dello Stato ospitante. Il Capo del Commonwealth, la Regina
Elisabetta, è rappresentato dal figlio Carlo, il quale nel discorso ufficiale non ha fatto menzione del
problema, guadagnandosi lodi sperticate da parte del giornalista del Daily Telegraph: Prince
Charles was given a difficult and testing task in Colombo. But there is no one in Britain better
qualified to have taken it on. His handling of it suggests he will fulfil his role as king superbly. . I
commenti raccolti fra i lettori raccontano un' opinione collettiva molto diversa, alla luce anche delle
recenti inchieste sui favori del principe all’industria omeopatica (un valido motivo per non credere
in questa pratica): Prince Charles shows he’s got what it takes to be king - Telegraph

Comunque, la materia è interessante anche per un altro motivo. Come si è visto nei post 187 e
seguenti, esistono DUE Commonwealth:
- il Realm of Commonwealth, della Monarchia, che comprende Regno Unito + 15 Paesi;
- il Commonwealth vero e proprio, che riunisce gli altri 38 dei 54 Paesi complessivi.

P A G I N A 252 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Il sito della Monarchia spiega che quando la Regina va alle riunioni del Commonwealth, non usa la
bandiera ufficiale della Monarchia, bensì un’altra bandiera, la bandiera personale della Regina, con
lo stemma della Corona ed una E (probabilmente Elisabeth). “Instead of the Royal standard, The
Queen uses special flags when she visits the Commonwealth. She has a personal flag - an initial E
and crown within a chaplet of roses - for use at Commonwealth meetings.”
http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx
Inoltre, wikipedia spiega che questa bandiera esiste dal 1960, su espressa richiesta della sovrana di
una bandiera che rapprentasse solo se stessa e non la Monarchia. Richiesta ovvia, per i lettori del
thread: il Commonwealth è principalmente di proprietà della Corona, presso il quale la Regina
agisce solo come “legale rappresentante” nelle vesti di Dama di Malta, e non come proprietaria
come comunemente viene fatto credere.
http://www.royal.gov.uk/MonarchAndCo...monwealth.aspx
The flag was created upon the Queen's request in December 1960 to symbolise her as an individual
and not associated with her role as sovereign of any particular Commonwealth realm.

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Vengono anche i Serpenti?

Anche se non c'entra niente non si può non rimarcare :


Noah - Trailer Ufficiale Internazionale - YouTube

Per la cronaca: sì anche i serpenti, esattamente Naama, seconda moglie di Noè, sorella di Tubalcain
(maestro di arti e mestieri, fabbro, patrono della massoneria) della stirpe di Caino, che nell'arca si
unì a Cam (figlio della prima moglie) generando Canaan.
Avrebbe dovuto aver paura di leoni, tigri, ma il trailer ha scelto i serpenti, casualmente .
Progettato per resettare tutto il mondo corrotto (manipolazioni genetiche, su scala sia vegetale che
animale, da cui arrivarono i giganti), il Diluvio fu perfettamente inutile perché la stirpe del serpente
riuscì a perpetuarsi anche dopo. Noè se ne rese conto dopo la celebre ubriacatura, maledendo
Canaan. Questo episodio, e quello del serpente che corrompe Eva, sono raffigurati sui lati di
Palazzo Ducale a Venezia, l'odierna (Phoenixia), città dei fenici che casualmente abitavano Canaan.

Se qualcuno è interessato al Diluvio e a quanto riporta la Tradizione orale,


c'è un bellissimo libricino: "Noè secondo i Rabbini" di A.Contessa e R.FOntana, Effatà Editrice

P A G I N A 253 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 20-11-13 alle ore 12:07


.....................................................................................................................................................................
bigmatch : Scusami John se vado fuori o.t., ma questa cosa della bimba affidata ad una copia di gay
proprio non la mando giù.
E la cosa che più mi stupisce è il silenzio totale su questo fatto molto grave, silenzio totale anche
dalle gerarchie cattoliche, anche locali, che in altri tempi si sarebbero fatte sentire senz'altro.
Si tenta di distruggere l'istituzione famiglia, che per me è solo quella tradizionale, per creare
sconcerto e anonimia tra i credenti.

Bologna, il tribunale affida una bimba di tre anni a una coppia gay - IlGiornale.it

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:

P A G I N A 254 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da bigmatch


Scusami John se vado fuori o.t., ma questa cosa della bimba affidata ad una copia di gay
proprio non la mando giù.
E la cosa che più mi stupisce è il silenzio totale su questo fatto molto grave, silenzio totale
anche dalle gerarchie cattoliche, anche locali, che in altri tempi si sarebbero fatte sentire
senz'altro.
Si tenta di distruggere l'istituzione famiglia, che per me è solo quella tradizionale, per creare
sconcerto e anonimia tra i credenti.
Bologna, il tribunale affida una bimba di tre anni a una coppia gay - IlGiornale.it

Io invece non mi sorprendo più, me ne sono fatto una ragione, la Nuova Era non comprende la
classe media, è un problema non solo italiano ma occidentale, e tutto l'Occidente sta per essere
distrutto demograficamente, socialmente, economicamente, giuridicamente, secondo un preciso
piano portato avanti con precisione chirurgica. Invece la Russia è dentro il NWO a pieno titolo: Ikea
censura storia tra lesbiche sul catalogo - Mondo - ANSA.it

Una casa condivisa da una coppia di lesbiche nella pittoresca contea di Dorset in Inghilterra, due
donne sorridenti con un bambino decorano la propria casa in un'atmosfera idilliaca. Tutto nel
prossimo catalogo mensile del colosso svedese dei mobili Ikea, diretto ai clienti europei: ma la
storia è "sparita" nell'edizione russa della rivista, in ossequio alla legge contro la "propaganda
gay" tra i minori.

Ed è subito polemica. Lo riferiscono alcune agenzie russe, citando alcuni quotidiani stranieri e
ricordando la spiegazione di una portavoce della catena mondiale di prodotti per la casa:
"Abbiamo due principi guida nella comunicazione all'Ikea. Il primo è il design per la casa, la
seconda è che rispettiamo la legge".

A proposito, anche la City of London Corporation farà la stessa fine, il suo erede orientale Dubai è
già pienamente attivo.
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Sorvoliamo sull'ormai scontata bandiera frangiata, facciamo finta che la mano nella
giacca sia per prendere il blocchetto assegni, ma speriamo almeno che gli "accordi commerciali" (le
svendite ora si chiamano così) prevedano anche l'acquisto di un sarto italiano. Quei pantaloni non si
possono vedere, e qualche cravatta diversa può aumentare il Pil.
Certo che tra gesuiti inventori del comunismo, note spie russe fin dall'affare Mitrokhin (mi sembra
fosse quello) come Prodi, uomini di fiducia secolare come Napolitano, galoppini rampanti di
sinistra come Letta, e servitori che infiltratisi dentro l'alternativa politica la hanno distrutta come
Berlusconi, e tutti lì a ricevere il capo del simbolo mondiale del comunismo, nonché
dell'Inquisizione sovietica, questo è stato sicuramente il più importante meeting di sempre
dell'Internazionale comunista.

P A G I N A 255 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
thegryfus : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
e tutti lì a ricevere il capo del simbolo mondiale del comunismo, nonché dell'Inquisizione
sovietica, questo è stato sicuramente il più importante meeting di sempre dell'Internazionale
comunista.
La Russia di oggi mi sembra la ripresa di quella zarista, nazionalista e confessionale, ben lontana da
quella comunista, atea e sovietica.
.....................................................................................................................................................................

John Smith: Citazione:


Originalmente inviato da thegryfus
La Russia di oggi mi sembra la ripresa di quella zarista, nazionalista e confessionale, ben
lontana da quella comunista, atea e sovietica.
Sì, dicono così, e per quanto riguarda la religione è vero, c'ho pure fatto le tre pagine precedenti del
thread, ma economicamente l'unica differenza che vedo è che ora incassano dall'esportazione di
materie prime "n" volte quel che incassavano fino a 10 anni fa...grazie a George W. Bush.
Anzi, visto proprio oggi, sarà un'azienda italiana a lavorare la carne bovina in Russia per conseguire
l'obiettivo di diventare autosufficienti... la Russia!
18 milioni di chilometri quadrati. Naturalmente, noi abbiamo lo stesso problema e anche maggiore,
ma lo risolviamo agli altri e in casa troviamo solo barriere e divieti, come nell'edilizia i più bei

P A G I N A 256 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

progetti al mondo sono fatti da imprese italiane e nel Paese fatichiamo a costruire una rotonda
decente. Ma è un altro discorso.
Ti invito a notare un messaggio occulto di Putin: il sito di Blondet pubblica la foto che allego,
relativamente alla visita dello zar. Sommata a quella che ho messo sopra io, lui dice chiaramente:
"Ragazzi va ben che c'è la crisi, ma accendete il riscaldamento che ho le mani ghiacciate."

.....................................................................................................................................................................
thegryfus : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Sì, dicono così, e per quanto riguarda la religione è vero, c'ho pure fatto le tre pagine
precedenti del thread, ma economicamente l'unica differenza che vedo è che ora incassano
dall'esportazione di materie prime "n" volte quel che incassavano fino a 10 anni fa...grazie a
George W. Bush.
Anzi, visto proprio oggi, sarà un'azienda italiana a lavorare la carne bovina in Russia per
conseguire l'obiettivo di diventare autosufficienti... la Russia!
18 milioni di chilometri quadrati. Naturalmente, noi abbiamo lo stesso problema e anche
maggiore, ma lo risolviamo agli altri e in casa troviamo solo barriere e divieti, come
nell'edilizia i più bei progetti al mondo sono fatti da imprese italiane e nel Paese fatichiamo a
costruire una rotonda decente. Ma è un altro discorso.
Ti invito a notare un messaggio occulto di Putin: il sito di Blondet pubblica la foto che allego,
relativamente alla visita dello zar. Sommata a quella che ho messo sopra io, lui dice
chiaramente: "Ragazzi va ben che c'è la crisi, ma accendete il riscaldamento che ho le mani
ghiacciate."

P A G I N A 257 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Quello che ci sarebbe da capire è se questo messaggio sia segno di appartenenza ad una loggia
univoca o a due logge distinte e distanti...

Comunque anche nella famosa foto di Bergoglio in metro c'è questo segno...
.....................................................................................................................................................................
John Smith: Citazione:
Originalmente inviato da thegryfus
Quello che ci sarebbe da capire è se questo messaggio sia segno di appartenenza ad una
loggia univoca o a due logge distinte e distanti...

Comunque anche nella famosa foto di Bergoglio in metro c'è questo segno...

Mentre facevano questo segno sono stati ripresi Marx, Lenin, vari Rothschild, Napoleone, George
Washington, e una lista infinita di persone, che neanche Lincoln forse immaginava. La seconda foto
di Putin è molto significativa, perché c'è una mano che apre una porta, come a dire "Benvenuto fra
noi, Sig. Putin". Ieri avrò visionato almeno 200 foto sui media ma questa non l'ho trovata, eppure è
molto bella ed è uno scatto difficile, se è fatto in movimento, mi chiedo dove se la siano procurata
ad effedieffe, che è un piccolo sito e certo non aveva fotoreporter in Vaticano, anche se un sospetto,
guardando il logo del sito, ce l'ho.
C'è un bel libro, che basta solo sfogliare, per capire il linguaggio delle mani, delle strette di mano, e
quanto i media siano funzionali a trasmettere messaggi.
Codex Magica: Secret Signs, Mysterious Symbols, and Hidden Codes of the Illuminati: Texe Marrs:
9781930004047: Amazon.com: Books

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Regalare una cornicetta non si sbaglia mai
Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
a est sta salendo spavaldamente la Chiesa di Mosca, sostenuta dalla potenza finanziaria
acquisita nell’ultimo decennio. A ovest la pressione arriva dall’Unione europea, che come ho
cercato di dimostrare nel thread è a mio avviso espressione politica della Chiesa Cattolica
(che dopo il Concilio Vaticano II non ha più nulla a che fare con il Cattolicesimo). L’elemento

bingo!

P A G I N A 258 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Putin, mezz'ora di confronto con Papa Francesco. "Siria, sì a via negoziale per la pace" - Quotidiano
Net
Putin ha regalato a Papa Francesco una copia dell’icona della Madonna di Vladimir molto
venerata in Russia... Putin si è fatto il rituale segno della croce ortodosso e ha baciato l’icona, che
anche il Papa ha baciato

.....................................................................................................................................................................
John Smith: Dopo lo stendardo personale di rappresentante della Corona nel Commonwealth,
segnalato nel post n. 477, completo i vessilli della Regina allegando qua lo stendardo reale che
rappresenta la la Monarchia britannica. Viene esposto sopra Buckingham Palace e riporta i leoni dei
Plantageneti (Inghilterra), il leone degli Stuart (Scozia), e l'arpa che in questo caso rappresenta
l'Irlanda. Vi sono anche altri vessilli personali, personalizzati per le visite in Australia, Canada,
Nuova Zelanda, e altri membri del Realm of Commonwealth, che non vado a riportare qua.

P A G I N A 259 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
chrono : Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
bingo!
Putin, mezz'ora di confronto con Papa Francesco. "Siria, sì a via negoziale per la pace" -
Quotidiano Net
Putin ha regalato a Papa Francesco una copia dell’icona della Madonna di Vladimir molto
venerata in Russia...Putin si è fatto il rituale segno della croce ortodosso e ha baciato l’icona,
che anche il Papa ha baciato

Contestualmente il PS Francese getta la maschera e si dichiara confessionale, professando fede nel


femminile.

In Francia è guerra sulla legge anti-squillo: "Abolire la prostituzione" - Affaritaliani.it


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Bankitalia - Oltre il danno la beffa
Dopo anni di discussioni sulla liceità del possesso privato di Bankitalia, è in arrivo qualcosa di
incredibile.
Dopo il governo dei banchieri di Monti, l'attuale governo di servi dei banchieri di Letta, a mezzo
l'uomo di Bankitalia Saccomanni, sta per deliberare l'ennesimo strafottente regalo alle banche sotto
forma di "ok alla rivalutazione delle quote" della banca centrale, fino a 7.5 miliardi, quindi con una
plusvalenza di 7.5 - attuale patrimonio, molto basso, sono circa 6/7 miliardi.
Le banche ridurranno la partecipazione, ma la presa in giro è che la Banca d'Italia, al fine di
favorire il rispetto dei limiti di partecipazione al proprio capitale, può acquistare
temporaneamente le proprie quote di partecipazione e stipulare contratti aventi ad oggetto le
medesime.

P A G I N A 260 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Saccomanni, ok rivalutazione quote Bankitalia - Economia - ANSA.it

Questo significa che le banche venderanno a Bankitalia stessa le quote. Non cambia assolutamente
nulla, se non che i soci riceveranno 6/7 miliardi a gratis.
Ma non basta: la tassazione su questa plusvalenza sarà del 12% sicché lo stato incasserà meno di
un miliardo mentre il sistema bancario verrà ricoperto di soldi. Per i lavoratori italiani, nulla, soldi
non ce ne sono mai.
http://www.bancaditalia.it/bancadita...rtecipanti.pdf
Naturalmente, servirà la ratifica del Parlamento, e siccome si parla di colpo di stato in questi giorni
e teoricamente non c'è più la maggioranza, anche se sappiamo già quali sono i nostri nemici
ufficiali, osserveremo attentamente il comportamento dei partiti che ci "difendono": M5Stelle e, da
pochi giorni, Forza Banana.

Ultima modifica di John Smith : 28-11-13 alle ore 13:10


.....................................................................................................................................................................
John Smith: Su questo stesso forum centinaia di persone si scannano quotidianamente sulla
domanda se restare nell’Euro o uscirne. La mia opinione è:
1) non dovevamo entrarci e lo stesso pensavo quindici anni fa, e come me la pensava tutto il Nord
Italia industriale, che veniva da 6 anni di lira fuori dallo Sme e ne aveva sperimentato sulla pelle i
vantaggi.
2) Non ne possiamo più uscire. Farlo ora, sarebbe un bagno di sangue, un invito a nozze per la
finanza speculativa.

Detto questo, lontano dal cancan c’è chi già due anni fa ha fatto una proposta seria, semplice ed
efficace. Peccato che nessuno sembra accorgersene, molto meglio cianciare del nulla. L’autore è il
giornalista Maurizio d’Orlando, che scrive su Asia News, sito ufficiale dei missionari cattolici.
La proposta è di una semplicità ed efficacia imbarazzanti.
ASIA-UE-USA Per uscire dalla crisi. Qualche suggerimento - Asia News

Problema: in Italia mancano soldi. La massa monetaria a disposizione dell’economia reale è in


drastico calo, 38 miliardi solo l’anno scorso. Le banche rientrano dai prestiti e non prestano più, per
cui la liquidità a disposizione delle famiglie e delle aziende diminuisce. Le cosiddette iniezioni di
liquidità della Bce sono numeri inviati dai pc della banca centrale ai pc delle banche ordinarie e lì
sono rimasti, per soddisfare gli assurdi, impossibili e arbitrari parametri di Basilea 2. Risultato:
fallimenti, disoccupazione, salari in ribasso, ecc.

Soluzione: senza scombussolare i mercati internazionali, lo Stato può affiancare all’Euro una
moneta nazionale da esso stesso prodotta: una moneta con cambio 1/1 con l’euro, con stessi tagli di
banconote. Non nuovo debito quindi, ma solo denaro nazionale, su cui deve essere imposto il
divieto d'espatrio e il divieto per le banche di detenerne oltre una certa cifra, perché nella attuale
situazione finirebbe per rimanere tutto nei loro caveau. Quanto denaro produrre? Maurizio
d’Orlando non lo scrive, ma lo faccio io: posto che il bilancio statale primario è in attivo, è
sufficiente stampare l’importo che paghiamo per gli interessi sul debito, circa 100 mld l’anno. Con
questa somma, previo abolizione degli insulsi limiti di 1000 euro, si riattiva l’economia, il denaro
torna a circolare. Con 37 miliardi di può abolire l’Irap, che sta distruggendo l’occupazione in Italia,
con 50 mld saldare tutto il debito della P.A., e ne avanza per far tante altre cose, fra cui ridurre tasse
dirette, indirette, balzelli. Dopo, si deve metter mano alle troppe ingiustizie e inefficienze presenti
in questo Paese, ma se prima non si fa questo, tutto il resto è inutile. Io farei anche di più: uno
stock di 200 miliardi subito, e poi l’importo degli interessi negli anni successivi. E sarei curioso di
vedere quanto sarebbe l’inflazione, visto che si andrebbe solo a ridurre costi. Sarebbe solo da tenere
molto alta la percentuale di riserva frazionaria alle banche, in modo da non moltiplicare il credito.
P A G I N A 261 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ma state tranquilli: barzeLetta non lo farà. Anzi. Se un giorno qualcuno lo farà, ci sarà da
preoccuparsi. Questa cosa in passato è già stata fatta, da gente come Hitler e Mussolini che poi
hanno portato in guerra il paese. Si dice che “il denaro per fare la guerra non manca mai” ed è vero,
è così che succede, la Corona concede ad un dittatore scemo tutto il potere e questo ci crede
davvero. Ora lo stan provando in Ungheria: lo Stato ha nazionalizzato la banca centrale, ma con lo
stesso decreto ha dichiarato criminale il partito comunista. Significa che qualunque cosa farà il
governo, a chi disapprova verrà detto “Comunista”! e noi sappiamo cosa vuol dire, in più andrà in
galera. Perché così il governo spenderà i soldi pro domo sua. D’altra parte, immaginando di dare un
potere del genere in mano a Monti, possiamo pensare che lui lo userà per aiutare noi?

Maurizio d’Orlando non scrive molto purtroppo, ma i suoi articoli sono un must.
Qui sono in ordine cronologico inverso:
Asia News

P.S. La stessa proposta, in termini un po' differenti, è stata fatta da un bambino olandese di 12 anni
relativamente al problema greco: lo Stato stampa le dracme, ha proposto, fissa il cambio e le dà ai
greci che rendono gli euro allo Stato, e lo Stato li rende a mammona. E' la stessa regola insegnata da
Gesù Cristo in Matteo 22,15-22 che vi invito a leggere e approfondire : "rendete quindi a Cesare
quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio", ed è normale che un bambino ci arrivi ed un adulto
no, perché la mente di un bambino è ancora immune dall'ipnosi e non può capire un problema che
non esiste, perché il "problema" in questo caso è solo una costruzione mentale ficcata nella testa
delle persone.

Ultima modifica di John Smith : 28-11-13 alle ore 15:55


.....................................................................................................................................................................
PrinceFelipe: @britishmuseum #HappyThanksgiving US followers! Here’s an anniversary medal of
the Pilgrim Fathers’ voyage

.....................................................................................................................................................................
chrono : "Papa Francesco potrebbe dimettersi" - Affaritaliani.it
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 262 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Anarca :
John, vorrei farti una domanda su una cosa secondaria che mi sembra tu abbia scritto in un post che
non ritrovo.
Segui sempre il thread?
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:
Originalmente inviato da Anarca
John, vorrei farti una domanda su una cosa secondaria che mi sembra tu abbia scritto in un
post che non ritrovo.
Segui sempre il thread?
Il thread è di fatto finito, ormai si trascina stancamente e non ho più molto da aggiungere.
Mi rimarrebbe qualcosa sul District of Columbia, sui Knights of Columbus che probabilmente lo
gestiscono, ma non ho trovato molto supporto in rete. Sul sistema monetario, come ho sperimentato
da tanti anni su questo forum non si può parlare, ma solo aspettare che collassi da solo. Poi ci
sarebbe l’araldica che era interessante, la accenno solamente di seguito, in un breve riassunto di
tutto.

Ultima modifica di John Smith : 10-12-13 alle ore 17:50


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Ero partito con l’obiettivo, come dice il titolo stesso, di far conoscere meglio la City of London, per
sfatare il mito secondo il quale essa sarebbe di proprietà della Regina Elisabetta, mentre ella non ne
è che un funzionario, neppure di grado più elevato. E nel thread ho detto chiaramente come la City
comanda il mondo: tramite le sue banche centrali e tramite il diritto marittimo il cui emblema è Old
Bailey. Il diritto marittimo non riguarda solo il mare ma regola anche buona parte dei rapporti
umani sulla terraferma. Banche centrali e diritto marittimo sono legati l’un l’altro, perché il denaro
è acqua, e perché gli esseri umani sono come le barche: come una donna partorisce un bambino
dalle acque del grembo, così le navi trasferiscono il loro carico dall’acqua alla terra in una zona che
in entrambi i casi si chiama fisicamente il “bacino” (in inglese “dock”, stesso significato).
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Nel post 120 Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation
avevo indicato la mia opinione su chi governa il mondo (altro che massoneria): "A mio avviso al
vertice “visibile” (si fa per dire) ci sono attualmente due spagnoli. Sopra, non si sa e non lo sa
nessuno".
Oggi viviamo un momento decisivo con un papa gesuita. I gesuiti sono nati sotto Papa Paolo III,
all’anagrafe Alessandro Farnese, oggi i Farnese sono rappresentati da Juan Carlos e il Generale dei
Gesuiti è Alfonso Nicolas, spagnolo come Juan Carlos e come pure il fondatore dell’Ordine. I
gesuiti sono gli inventori del comunismo, nato il 1° maggio 1776 con le teorie degli Illuminati, il
cui fondatore Adam Weishupt era un gesuita, nel periodo in cui l’ordine era clandestino in Europa.
Sarà un caso che oggi, all’alba del New Age (che si è visto per la prima volta con i sessantottini)
vediamo un trasferimento di potere e influenza economica in Cina e Russia, i due paesi che
detengono il know-how di questa ideologia?

P A G I N A 263 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Ultima modifica di John Smith : 10-12-13 alle ore 15:18


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Per chi ha voglia di guardare i simboli, io nel post 152 ho detto chiaramente chi comanda la City, e
tramite chi lo fa: Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation
E’ uno strano personaggio Juan Carlos. Nato a Roma (non a Madrid), con iniziali J.C. (come
Cristo e Cesare), primo nome l’immancabile Giovanni, ha pure ammazzato il fratello in gioventù
(questo non ce lo dicono mai). Specificando che non trovo niente di “divino” in quello che vado a
descrivere, che ti vedo domenica scorsa? Il papa si reca in Piazza di Spagna per la tradizionale
preghiera alla statua dell’Immacolata Concezione (la Madonna Incinta) e la preghiera dovrebbe
essere un pezzo del Vangelo che riguardi la mamma di Gesù Cristo. Invece no, viene letto il passo
di Apocalisse 12,1-6 che riguarda la donna ricoperta di sole che dà alla luce il bambino che regnerà
il mondo Rai 1.Papa Francesco,Piazza di Spagna omaggio alla statua della Madonna immacolata -
YouTube (dal minuto 17.30, viene stranamente omesso che la donna sarà nutrita per 42 mesi).
“Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi
e sul suo capo una corona di dodici stelle. [2]Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del
parto. [3]Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci
corna e sulle teste sette diademi; [4]la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le
precipitava sulla terra. Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire per divorare il
bambino appena nato. [5]Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con
scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. [6]La donna invece fuggì
nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio perché vi fosse nutrita per milleduecentosessanta
giorni.”

Cioè, non viene narrato l’evento che veneriamo, ma un evento futuro, con tutti i suoi simbolismi su
cui si possono scrivere libri (poi i cattolici dicono che sono i protestanti ad essere fanatici
dell’Apocalisse).
P A G I N A 264 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Alla destra, dal palazzo della Congregazione per l’Evangelizzazione delle Genti, dove Juan Carlos
sembra essere di casa, sventola pure una bandiera spagnola con un’araldica che non riesco a
identificare.
Minuto 40.45 – 41.55: Francesco sarà dopo a Santa Maria Maggiore…per la devozione alla
Salus Populi Romana… S.Maria Maggiore è per definizione la basilica degli spagnoli, e il re di
Spagna è canonico onorario della Basilica perchè…”(il telecronista cambia argomento).
In definitiva, l’evento sembra essere una venerazione della stirpe di Gesù Cristo (l’Immacolata
Concezione) , di chi la rappresenta oggi ( J.C.) e destinata a rigenerarsi nel futuro come predetto
nella Rivelazione. I gesuiti, nati coi Farnese a protezione dei Farnese, oggi anche a capo del
Vaticano (e pure col Segretario di Stato Parolin) sembrano essere i guardiani preposti a sorvegliare
gli eventi.

p.s. NOta successiva del 23 gennaio 2014: l'audio del video, nel link che ho indicato in questo post,
era stato disattivato! Oggi vedo che è stato ripristinato.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Juan Carlos è un Farnese, ovviamente ha studiato dai gesuiti e nel post 410
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation
ho riportato le sue origini che lo riporterebbero ai Merovingi, il cui simbolo si dice sia quello che
allego: coincidentemente, lo stesso dei Farnese. Sui Merovingi si è scritto anche troppo, soprattutto
che sarebbero i discendenti di Gesù Cristo, come fa Dan Brown nel Codice da Vinci. Sarà anche
una balla, ma i simboli e quello che ho descritto sopra coincidono molto. Questa dinastia ha
caratterizzato il periodo dal 476 al 750 d.C circa, quello che la storia a scuola non narra perché
questa è l’ “età oscura”, in realtà è solo la storia di quel periodo ad essere stata volutamente
oscurata, proprio perché questa è l’età dei Merovingi.

P A G I N A 265 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Il capostipite della dinastia merovingia è Meroveo, (? – 438). Il nome racchiude sia la parola “mer”
sia “mère”, ovvero “mare” e ”madre”, molto simili anche in italiano (guarda caso, madre e mare
sempre di mezzo). Secondo la leggenda Meroveo sarebbe nato da due padri, perché la mamma, già
di lui incinta, fu posseduta e ingravidata da un mostro marino. Vero o no che sia, sembra che
Meroveo possedesse poteri soprannaturali, in particolare poteri risanatori e poteri telepatici. Queste
virtù furono trasmesse anche ai suoi discendenti, grazie alla caratteristica che contraddistingue i
merovingi e che è la stessa dei nazirei, come Sansone: i capelli lunghi. Inoltre tutti essi avevano un
marchio sulla pelle tra le scapole, una voglia a forma di croce, di color rosso. I re merovingi sono
passati alla storia anche come re-fannulloni, perché attenti più alla loro essenza che ai doveri di
governo.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Il re merovingio più importante è Clodoveo (Clovis), che governò tra il 481 e il 511. Con l’Impero
Romano d’Occidente in frantumi, la Chiesa per sopravvivere individuò in Clodoveo il personaggio
che la rappresentasse e ne difendesse i territori. Con il patto stipulato tra la Chiesa e Clodoveo nel
496, Clodoveo si convertiva al Cristianesimo e diventava Imperatore di un nuovo Impero, il
preludio al Sacro Romano Impero, che comprendeva i territori d’oltralpe, e la cui reggenza era
affidata alla stirpe merovingia. Chiesa e merovingi stipulavano qui un patto indissolubile, un patto
che però la Chiesa ruppe qualche secolo più tardi.
Clodoveo fece quanto la Chiesa si aspettava: impose la fede cristiana con la spada, estese i confini
dell’Impero a tutta la Francia e gran parte della Germania.

P A G I N A 266 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
I re successivi non ebbero l’intraprendenza di Clodoveo, almeno fino a Dagoberto II, che fu
ufficialmente l’ultimo re merovingio. Dagoberto fu ucciso nel 679 e scomparve dalle tavole
genealogiche fino al 1655, quando fu reintegrato dai gesuiti bollandisti che scrivevano l’Acta
Sanctorum, una raccolta di documenti relativi ai Santi (ancora una volta si nota qui l’azione della
Compagnia di Loyola, proprio negli anni in cui veniva stipulato il Trattato di Westphalia e l’Europa
cambiava pelle). Il motivo per cui Dagoberto “scomparve” è duplice: da un lato, per nascondere il
fatto che egli ebbe un erede maschio, Sigisberto, che proseguì la dinastia. Dall’altro, per nascondere
il tradimento che la Chiesa commise contro i Merovingi: a fronte di una dinastia debole ed incerta,
la Chiesa preferì delegare il trono di Francia a Pipino il Breve, figlio di Carlo Martello (che inizia la
dinastia carolingia) e padre di Carlo Magno. Con i carolingi la Chiesa cambiò anche la cerimonia
dell’unzione: non più una semplice ratifica di un potere prima garantito dal sangue, ora l’unzione
rappresentava l’atto magico con cui la Chiesa conferiva la grazia divina.
I re carolingi compensarono in parte l’usurpazione del potere ai merovingi, sposando principesse
provenienti da questa dinastia. La dinastia merovingia invece si trasmise segretamente, tra gli altri
attraverso i Planta da cui derivarono i Planta-geneti con cui ho iniziato il thread,e dai quali varie
famiglie di cognome Plantard rivendicano oggi la discendenza (questa che ho descritto è una
ricostruzione frettolosa del capitolo IX del libro “Holy Blood Holy Grail” che ha ispirato il Codice
da Vinci. Per quanto si dica che sia falso, il capitolo citato è molto credibile e ben fatto. Preciso che
io non credo ad una discendenza da Gesù Cristo ma ritengo possibile qualche connessione con la
Grecia, con Troya da cui proviene Paride che avrebbe fondato Parigi. Inoltre, l’Arcadia è la regione
dell'antica Grecia da cui sembra provenire il simbolo dei Merovingi.
Sarà anche un caso e non vuol dire niente ma Juan Carlos è marito di Sofia di Grecia.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Giovanni Plantageneto (non è allegato)
P A G I N A 267 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Innocenzo X° (protagonista della pace di Westphalia)


il già citato Enrico VIII
e molti altri fra cui i capetingi,
hanno tutti in comune lo stesso simbolo.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Il blasone di Clodoveo, il re merovingio più importante per la storia dell’Europa, riporta alla mente
la fiaba della principessa e il ranocchio, presente anche in Shrek, e il passo da questo misterioso
blasone allo stemma del giglio è davvero breve.

Allora la principessa andò in collera, lo prese e lo gettò con tutte le sue forze contro la parete: -
Adesso starai zitto, brutto ranocchio!
Ma quando cadde a terra, non era più un ranocchio: era un principe dai begli occhi ridenti.
Per volere del padre, egli era il suo caro compagno e sposo.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :

Fine
.....................................................................................................................................................................
bigmatch
Citazione:

P A G I N A 268 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


I re successivi non ebbero l’intraprendenza di Clodoveo, almeno fino a Dagoberto II, che fu
ufficialmente l’ultimo re merovingio. Dagoberto fu ucciso nel 679 e scomparve dalle tavole
genealogiche fino al 1655, quando fu reintegrato dai gesuiti bollandisti che scrivevano l’Acta
Sanctorum, una raccolta di documenti relativi ai Santi (ancora una volta si nota qui l’azione
della Compagnia di Loyola, proprio negli anni in cui veniva stipulato il Trattato di Westphalia
e l’Europa cambiava pelle). Il motivo per cui Dagoberto “scomparve” è duplice: da un lato,
per nascondere il fatto che egli ebbe un erede maschio, Sigisberto, che proseguì la dinastia.
Dall’altro, per nascondere il tradimento che la Chiesa commise contro i Merovingi: a fronte di
una dinastia debole ed incerta, la Chiesa preferì delegare il trono di Francia a Pipino il Breve,
figlio di Carlo Martello (che inizia la dinastia carolingia) e padre di Carlo Magno. Con i
carolingi la Chiesa cambiò anche la cerimonia dell’unzione: non più una semplice ratifica di
un potere prima garantito dal sangue, ora l’unzione rappresentava l’atto magico con cui la
Chiesa conferiva la grazia divina.
I re carolingi compensarono in parte l’usurpazione del potere ai merovingi, sposando
principesse provenienti da questa dinastia. La dinastia merovingia invece si trasmise
segretamente, tra gli altri attraverso i Planta da cui derivarono i Planta-geneti con cui ho
iniziato il thread,e dai quali varie famiglie di cognome Plantard rivendicano oggi la
discendenza (questa che ho descritto è una ricostruzione frettolosa del capitolo IX del libro
“Holy Blood Holy Grail” che ha ispirato il Codice da Vinci. Per quanto si dica che sia falso, il
capitolo citato è molto credibile e ben fatto. Preciso che io non credo ad una discendenza da
Gesù Cristo ma ritengo possibile qualche connessione con la Grecia, con Troya da cui
proviene Paride che avrebbe fondato Parigi. Inoltre, l’Arcadia è la regione dell'antica Grecia
da cui sembra provenire il simbolo dei Merovingi.
Sarà anche un caso e non vuol dire niente ma Juan Carlos è marito di Sofia di Grecia.

Se si considera che i poemi greci sono probabilmente ambientati nel nord Europa e che alcune
popolazioni come i Dori o gli Achei erano di origine nordica,esattamente come anche i Franchi,
l'ipotesi è abbastanza realistica.
.....................................................................................................................................................................
FrankB:
Citazione :
Originalmente inviato da bigmatch
Se si considera che i poemi greci sono probabilmente ambientati nel nord Europa e che alcune
popolazioni come i Dori o gli Achei erano di origine nordica,esattamente come anche i
Franchi, l'ipotesi è abbastanza realistica.
Tutti iperborei. C'e' scritto anche in Conan, il Distruttore.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
A breve posterò nuovo materiale sulla City of London Corporation.
Tutto il thread verte sul controllo dell'economia del pianeta da parte della City
tramite l'uso di due strumenti: le banche centrali e il diritto marittimo. Se la struttura della finanza è
però evidente o intuibile, sulla catena di controllo del diritto marittimo non ero finora riuscito a
trovare nulla. In realtà ce l'avevo davanti agli occhi, ma non era identificabile e sui post che metterò
si capirà il perchè. Dal materiale si capirà anche, finalmente con fonti interne, il controllo Templare
prima e Ospedaliero (Malta) dopo sulla City.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Nel frattempo, un aggiornamento sulle monete metalliche in Euro.
La Bce ha da poco deliberato gli importi nozionali che i singoli Stati del sistema Euro
P A G I N A 269 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

potranno produrre per il 2014. A questa pagina trovate tutte le delibere dal 1999:
BCE: Conio di monete metalliche
La riga in fondo è quella relativa al 2014:
http://www.ecb.europa.eu/ecb/legal/p...it01090109.pdf
da cui si evince che lo Stato italiano potrà creare denaro metallico per 58 milioni di euro contro i
655 milioni della Germania, e i 247 milioni dell'Austria (8 milioni di abitanti contro i nostri 60).
Cioè, lo Stato italiano potrà produrre LORDI meno di 1 euro a testa (poi va tolto il costo del conio).
La tabella che tengo da dieci anni dimostra che qualcosa non va. C'è un motivo ben preciso se
abbiamo per le mani sempre più frequentemente monete metalliche tedesche o austriache, ed è un
peccato notare che l'inasprimento nei nostri confronti avviene negli ultimi 3 anni con un
Governatore BCE che è un nostro connazionale.

n.b. L'ultima colonna a destra (euro/cittadino senza changeover) riporta una formula errata per i
Paesi che sono entrati successivamente nell'Euro. Per quanto provi a rimuovere il file errato e
inserire quello giusto, prende sempre quello con i dati sbagliati.
Files allegati

conio monete metalliche.xls‎ (30.0 KB, 19 visite)

Ultima modifica di John Smith : 11-01-14 alle ore 17:48


.....................................................................................................................................................................
Ebenezer Scrooge :
Trovato qualche tempo fa, non letto con attenzione però...

The (British) Crown Empire and the City of London Corporation | Humans Are Free
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:
Originalmente inviato da Ebenezer Scrooge
Trovato qualche tempo fa, non letto con attenzione però...

The (British) Crown Empire and the City of London Corporation | Humans Are Free
E' un ottimo riassunto, ma chi lo legge tutto d'un fiato alla fine ci rinuncia a capire perchè non c'è
alcun supporto di ciò che è affermato, che è comunque corretto, salvo la data del 1694 come anno di
indipendenza completa della City (che dura dal 1215). Nel thread ho cercato di sviluppare ogni
punto e di portare matariale a supporto per renderlo credibile, me ne manca uno che posto nei
prossimi giorni.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Inns of Courts

Nella City of London operano 4 Inn Of Courts:

Inner Temple The Honourable Society of the Inner Temple (il cui emblema è Pegaso, il cavallo
alato)
Middle Temple Home - The Honourable Society of the Middle Temple (rappresentata dall’agnello)
Gray’s Inn Home (il grifone come blasone)
Lincoln’s Inn Welcome to Lincoln's Inn (rappresentata dal leone degli Stuart)
P A G I N A 270 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Mentre le prime due hanno la loro sede a Temple Church, le altre due si trovano in territori adiacenti
ma esterni alla City of London.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Le Inns of Courts sono 4 associazioni in cui si professa e si insegna la professione legale.
Il termine Inn significa “locanda” e si spiega con il fatto che gli studenti vivono assieme in
comunità. Courts significa “corte, tribunale”, ma è anche il campo di gara nel tennis, nel basket, nel
golf, e questo comune utilizzo del termine, come si vedrà, non è casuale.
Per capire le Inns of Courts bisogna andare indietro fino al 1172. A quel tempo la City era,
nonostante la sua indipendenza economica, sotto il controllo giuridico dei Plantageneti,
grazie alla conquista dell’Inghilterra avvenuta con Guglielmo il Conquistatore nel 1066 (post 53).
Le frequenti diatribe tra il sovrano Enrico II Plantageneto e la Chiesa avevano portato all’assassinio
del Vescovo Thomas Becket, e alla conseguente scomunica del sovrano. Per riportare la pace, Papa
e sovrano stipularono un compromesso ad Avranches nel 1172: il Papa toglieva la scomunica ma
Enrico II doveva partire per le Crociate e far arruolare nell’Ordine dei Templari 200 membri, da
inviare un anno in Terra Santa. Enrico II non era fesso e non partì mai, ma rispettò il secondo punto
del patto.
Enrico II d'Inghilterra - Wikipedia
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Al ritorno dalla Palestina, i Templari avviarono la costruzione di Temple Church, nel territorio della
City, e vi si stabilirono. Temple Church è una Chiesa a forma circolare per la quale si prese a
modello la Chiesa del Santo Sepolcro in Gerusalemme. Sembra che i Templari furono tra i
principali fomentatori dei subbugli che portarono alla stipula della Magna Charta, grazie al cui art.
P A G I N A 271 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

13 la City si staccò definitivamente dal controllo monarchico. In essa potè crescere da allora
l’influenza dei Templari, che controllavano il sistema monetario.
Con la soppressione dell’Ordine del 1307 e l’assegnazione della City agli Ospedalieri (poi Cavalieri
di Malta), Temple Church rimase vuota e fu a quel punto che vi si stabilirono gli avvocati, e coloro
che esercitavano la professione legale in uno Stato giovane e che stava crescendo d’importanza.
A Temple Church si stabilirono due BAR, ovvero due associazioni di avvocati: la Inner Temple, che
occupava la parte interna del tempio, e la Middle Temple, che occupava la parte circostante. Nella
parte esterna Outer Temple non si stabilì nessuno.
Nella stessa epoca sorsero la Lincoln Inn e la Gray’s Inn, appena fuori dalle mura della City of
London.
Oltre al Tempio, si noti nella foto il cavallo con due Cavalieri, simbolo dei Templari.

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Le Inns of Courts godono ancor oggi dei privilegi che il Papa concesse ai Templari, e ai Cavalieri di
Malta come loro successori, sin dal Medio Evo. Esse non sono subordinate nemmeno al potere del
Lord Mayor of the City of London. Solo Enrico VIII cercò di limitarne il potere confiscando la
Lincoln Inn e Gray’s Inn, ma nel 1608 Giacomo I Stuart riconcesse alle Inns gli antichi privilegi.
The Inn as a Local Authority - The Honourable Society of the Middle Temple
“The Under Treasurer of the Middle Temple and the Sub-Treasurer of the Inner Temple are
designated as local authorities…Although situated within the boundaries of the City of London, the
Inner and Middle Temple are not subject to the jurisdiction of the Mayor and Corporation of
London. They claim this exemption as successors of the Knights Templar, who constructed the
Temple Church and surrounding buildings on the site in the 12th century. By Papal Bull, the
Knights Templar were rendered exempt from all civic and ecclesiastical jurisdiction and were
answerable only to the Pope. This exemption was also claimed by the Knights Hospitaller, who

P A G I N A 272 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

were granted the Temple Church and surrounding site not long after the abolition of the Knights
Templar.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
In che cosa consiste oggi questo privilegio di cui godono le Inns of Courts sin dal Medio Evo?
Esso consiste nel fatto che si tratta di associazioni senza statuto e senza alcuna registrazione
ufficiale. Cosa comporta questo? Semplicemente, che le Inns of Courts non esistono. Hanno solo
un tesoriere che ne registra gli introiti derivanti dall’insegnamento ma, non esistendo, non
pagheranno imposte a chicchessia. Il fatto che esse siano invisibili non è però solo per non essere
individuate fiscalmente: con questo stratagemma, nessuno può in alcun modo far loro causa. Dal
sito della Inner Temple, la principale delle Inns:
The Honourable Society of the Inner Temple
“The Inns of Court are unincorporated associations which have existed since the 14th Century
and play a central role in the recruitment of student members, training of aspiring barristers and
continuing professional development of established barristers.”
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
SI conferma quindi il detto secondo il quale “è impossibile rubare in casa dei ladri” : questi avvocati
sanno bene come difendersi. Bisogna ricordare che è in questi circoli che sono state escogitate le
peggiori diavolerie “legali” (ma non “lecite”) con le quali la City of London Corporation perpetua
da anni il controllo dell’economia mondiale senza mai farsi notare. Si pensi:
- al termine The Crown che identifica la City mentre tutti pensano che si riferisca alla Monarchia
- alla perfida stesura del Cestui Que Vie Act
- alla creazione dell’essere umano come corporazione
- al curioso funzionamento dei tribunali penali
- all’invenzione della frangia dorata sulle bandiere nazionali
- all’ignota localizzazione delle banche centrali
- all’utilizzo dei termini geografici per far sembrare nazionali o statali istituzioni che invece sono
assolutamente private (le banche centrali non appartengono agli Stati, e cosa pensare dei “fondi
sovrani” come la China Invest Corp. che sono sbucati dal nulla negli ultimi anni accaparrandosi
risorse fisiche e strutture logistiche di mezzo mondo?)
- a quella fiera dell’illusionismo che sono la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti e la
Costituzione degli Stati Uniti
- Alla creazione del District of Columbia del 1871, i cui soldati portano la bandiera americana
invertita sul braccio destro della divisa.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Essere umano come Corporazione

Ho già spiegato nei post 77-78-79 questo concetto. Se può sembrare forzato, si pensi alla procedura
di registrazione di un nuovo nato. Inutile presentarsi all’Anagrafe dell’Ufficio Comunale per
registrare il figlio appena nato con la sola carta emessa dall’Ospedale. Prima, bisogna esser passati
anche all’Agenzia Entrate e essersi fatti consegnare il codice fiscale. Senza quello, con il solo
documento ospedaliero, che rappresenta l’esistenza di un bambino in carne e ossa, l’impiegato
dell’Ufficio Anagrafe del Comune non farà assolutamente nulla, perché lui non è lì per registrare un
nuovo bambino, è lì per registrare un’azienda, un soggetto fiscale, un “contribuente” che
“contribuirà” a pagare il famoso e inesistente “debito pubblico”, di cui tra l’altro il nuovo nato non
ha proprio alcuna responsabilità. Con la documentazione completa, l’Anagrafe emetterà la nota di
carico, il “certificato di nascita” e qui Jordan Maxwell si spinge oltre l’immaginazione: il certificato
di nascita non è un pezzo di carta, è un vero titolo di credito. Come una “bill of lading” dà la
proprietà sulla merce nel diritto marittimo, così lo Stato custodisce gelosamente il certificato di
P A G I N A 273 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

nascita perché certifica la sua proprietà sull’essere umano che vi sta scritto. Sul certificato di nascita
sono scritte anche le variazioni successive (matrimonio, divorzio, morte) e chi va in Comune perché
ha bisogno dell’atto di nascita, non lo otterrà mai, otterrà invece un “estratto” dell’atto di nascita
che riepiloga le informazioni che vi sono scritte. Chi riesce a far sparire il proprio atto di nascita, si
svincola dallo Stato come soggetto contribuente perché lo Stato non ha più il documento, la polizza
di carico, che ne certifica la proprietà. Ma Maxwell va ancora oltre descrivendo la realtà americana,
che non è verificabile e quindi la riporto solo per conoscenza: se ogni essere umano è un’azienda,
allora come tale esso acquisisce un valore, un valore che cambia durante la sua esistenza, in base al
reddito che incamera ed al patrimonio che acquisisce o disperde. Come ogni azienda, anche ogni
essere umano quindi è negoziabile in borsa, e secondo Maxwell le banche americane negoziano e
fanno trading su questi titoli in una loro Borsa privata utilizzando come identificativo delle persone
i codici riportati sul loro “certificate of birth”.
Ricordo che tutti gli esseri umani sono considerati morti sulla base del Cestui Que Vie Act del 1666
e come tali vengono vengono identificati con i caratteri maiuscoli: l’essere umano John Smith
diventa l’azienda SMITH JOHN (fin dal certificato di nascita) e tutta la corrispondenza che riceverà
sarà sempre a caratteri maiuscoli, come si usava un tempo per le persone morte: perché ogni uomo
o donna è una “corporation”, e il termine deriva da “corpse”, che significa “cadavere”.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Essere umano come Corporazione

Ho già spiegato nei post 77-78-79 questo concetto. Se può sembrare forzato, si pensi alla procedura
di registrazione di un nuovo nato. Inutile presentarsi all’Anagrafe dell’Ufficio Comunale per
registrare il figlio appena nato con la sola carta emessa dall’Ospedale. Prima, bisogna esser passati
anche all’Agenzia Entrate e essersi fatti consegnare il codice fiscale. Senza quello, con il solo
documento ospedaliero, che rappresenta l’esistenza di un bambino in carne e ossa, l’impiegato
dell’Ufficio Anagrafe del Comune non farà assolutamente nulla, perché lui non è lì per registrare un
nuovo bambino, è lì per registrare un’azienda, un soggetto fiscale, un “contribuente” che
“contribuirà” a pagare il famoso e inesistente “debito pubblico”, di cui tra l’altro il nuovo nato non
ha proprio alcuna responsabilità. Con la documentazione completa, l’Anagrafe emetterà la nota di
carico, il “certificato di nascita” e qui Jordan Maxwell si spinge oltre l’immaginazione: il certificato
di nascita non è un pezzo di carta, è un vero titolo di credito. Come una “bill of lading” dà la
proprietà sulla merce nel diritto marittimo, così lo Stato custodisce gelosamente il certificato di
nascita perché certifica la sua proprietà sull’essere umano che vi sta scritto. Sul certificato di nascita
sono scritte anche le variazioni successive (matrimonio, divorzio, morte) e chi va in Comune perché
ha bisogno dell’atto di nascita, non lo otterrà mai, otterrà invece un “estratto” dell’atto di nascita
che riepiloga le informazioni che vi sono scritte. Chi riesce a far sparire il proprio atto di nascita, si
svincola dallo Stato come soggetto contribuente perché lo Stato non ha più il documento, la polizza
di carico, che ne certifica la proprietà. Ma Maxwell va ancora oltre descrivendo la realtà americana,
che non è verificabile e quindi la riporto solo per conoscenza: se ogni essere umano è un’azienda,
allora come tale esso acquisisce un valore, un valore che cambia durante la sua esistenza, in base al
reddito che incamera ed al patrimonio che acquisisce o disperde. Come ogni azienda, anche ogni
essere umano quindi è negoziabile in borsa, e secondo Maxwell le banche americane negoziano e
fanno trading su questi titoli in una loro Borsa privata utilizzando come identificativo delle persone
i codici riportati sul loro “certificate of birth”.
Ricordo che tutti gli esseri umani sono considerati morti sulla base del Cestui Que Vie Act del 1666
e come tali vengono vengono identificati con i caratteri maiuscoli: l’essere umano John Smith
diventa l’azienda SMITH JOHN (fin dal certificato di nascita) e tutta la corrispondenza che riceverà
sarà sempre a caratteri maiuscoli, come si usava un tempo per le persone morte: perché ogni uomo
o donna è una “corporation”, e il termine deriva da “corpse”, che significa “cadavere”.
.....................................................................................................................................................................
P A G I N A 274 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith :
Il concetto della “Corporation” vale anche per gli Stati. Nel 1933 tutti i vecchi Stati sarebbero stati
dichiarati falliti, e le nuove entità create sono sarebbero delle aziende. A supporto della teoria,
vengono indicati in Internet i rapporti che intercorrono fra Australia, Canada e Nuova Zelanda con
la SEC, la Consob Americana, circa il deposito dei loro bilanci e emissioni di prestiti e tutti i loro
documenti ufficiali. Nei documenti la SEC menziona questi stati esattamente come “Company
Conformed Name”.

Form 18-K

EDGAR Search Results

EDGAR Search Results

EDGAR Search Results


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Jordan Maxwell ci rivela anche un segreto: nella casistica dei trucchetti c’è anche la multa stradale:
quando firmiamo il verbale della multa, lo firmiamo come “co-obbligato”. C’è pure scritto nel
verbale. Questo perché quel verbale non è altro che una cambiale, il cui obbligato principale è il
traente, cioè il vigile che lo emette. E’ lui che dovrebbe pagare la multa ma, poiché non lo farà mai,
il creditore chiede i soldi a chi ha firmato per avallo, il “coobbligato”, e siamo noi. Di quel verbale,
una volta pagata la cifra richiesta, possiamo fare azione di rivalsa sull’agente/vigile che lo ha
emesso. Non resta che provare...
Anteprime immagini allegate
 

Ultima modifica di John Smith : 13-01-14 alle ore 18:01


.....................................................................................................................................................................
trandy :
ottimo lavoro davvero... potresti scriverci un bel libro...
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
P A G I N A 275 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Nel post 84 ho spiegato il funzionamento del Tribunale Penale Americano. Anche se sono in cerca
di ulteriore materiale, integro le seguenti informazioni: il recinto che divide giudice, avvocati e
imputato dalla platea è, come detto, “BAR”. Sembra che l’avvocato debba scavalcare la ringhiera
per accedere alla “nave” dove si svolge il processo. Questo, perché così evita di morire in acqua.
Invece l’imputato vi accede attraverso la “floodgate”, ma in questo modo apre la cateratta e viene
sommerso dall’acqua, ed affogherà se l’avvocato non riuscirà a fargli il “bail-out”. Questi, con
l’avvocato di controparte giocherà una partita a tennis: in una “court”, lanciandosi vicendevolmente
a turno le arringhe come fossero palline. In mezzo a loro, il giudice-arbitro osserva che siano
rispettate le regole e segna i punti realizzati dai contendenti, decretando alla fine il vincitore.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Il termine BAR è acronimo di British Accreditation Registry, ma Bar significa anche “sbarra,
ringhiera”: quella che divideva professori da studenti, così per ogni studente che diventasse
avvocato si diceva che avesse “superato la sbarra”. E’ il recinto che si vede nei Tribunali penali
americani (v. post 84 )

Le Inns of Courts sono delle Bar. A livello internazionale esse si esprimono con la IBA,
International Bar Association, l’Ordine Internazionale degli Avvocati, che ha sede in Saint Bride
Street, sempre nella City, poco lontano dalle 4 Inns of Courts e vicino a Old Bailey, che è il
Tribunale Penale del Regno Unito.
IBA - The global voice of the legal profession
.Dalla “History of the Inn”, scritto dalla Honourable Society of the MiddleTemple, veniamo a
sapere che “…Five of the signatories to the (American) Declaration of Independence were Middle
Templars…” Fra loro, anche Alexander Hamilton. Hamilton fu formato, assieme a molti altri, al
King’s College di New York. Oggi, il college ha cambiato nome e si chiama Columbia University,
faccio notare il nome “Columbia” tanto per capire quanto sia stretta la relazione con il District of
Columbia.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Questo sopra citato è un esempio che viene spesso utilizzato per dimostrare che tutti gli Ordini di
Avvocati, non solo in America, ma nel resto del mondo, sono solo dei concessionari della IBA, la
International Bar Association della City of London e ne utilizzano in franchising il diritto, che nel
caso in questione è il diritto marittimo. In questo modo, ogni Avvocato che presta giuramento in
giro per il mondo, lo fa più o meno consapevolmente alla City of London. A vedere il
comportamento dei giudici italiani negli ultimi 20 anni questo sembra abbastanza evidente. Dai
giudici nostrani arrivano sempre sentenze che favoriscono politicamente la sinistra, ma non è
questione di appartenenza di partito, bensì di un concetto molto più ampio. Mentre la destra si
esprime con il motto “Dio, patria e famiglia”, valorizzando l’individuo, il singolo, inteso anche
come nazione, la sinistra, la cui associazione si chiamava non a caso “Internazionale” ha come
ideali l’uguaglianza fra i popoli e propugna la rimozione di qualsiasi frontiera: politica (UE),
doganale (rimozione dei dazi e contingenti), sociale (omosessualità), etnica (immigrazioni di massa
e commistioni), monetaria (euro), nazionale (Schengen). Ma questo è ciò che vogliono anche il
mondo della finanza e dei grandi capitali, così chiamati perché esistono solo come creazione della
finanza che può fornire loro denaro senza limiti di tempo e di importo! Ecco perché a inizio anni
novanta, cessata la finzione dell’Unione Sovietica, il grande capitale ha tolto la maschera, sia in
Italia che nel resto del mondo e si è schierato con la sinistra politica (naturalmente serve che la
sinistra possa governare, ecco perché a destra hanno messo un infiltrato invotabile che ha reso
grandi servigi, come l’abolizione del falso in bilancio). E perché i giudici in definitiva prendono
sempre decisioni convenienti alla City of London: perché sono uomini della City of London, da
questa controllati e promossi attraverso gli Ordini.
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 276 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith :
E’ una questione anche spirituale: il comunismo è il frutto malato della Rivoluzione francese, nata
come contadina ma poi presa in mano dalla borghesia per instaurare il nuovo ordine, mentre i
contadini finirono massacrati. E la Rivoluzione francese è frutto del lavoro degli Illuminati di
Baviera, fondati il 1° maggio 1776 sulle teorie del gesuita Adam Weishaupt. Ogni anno, in quella
data, la sinistra italiana celebra il compleanno con il grande concerto dei suoi “artisti” a San
Giovanni in Laterano che, per chi non lo sapesse, nella gerarchia delle Chiese Cristiane sta al primo
posto, prima ancora della Basilica di San Pietro. Questi indizi, assieme ad altri:
- l’obelisco più alto in Roma è a San Giovanni in Laterano
- lo Stato Vaticano è stato creato a San Giovanni in Laterano con gli omonimi Patti
- la festa di San Giovanni Battista è nel calendario esattamente all’opposto di quella di Gesù Cristo
(25 dicembre e 24 giugno)
- San Giovanni Battista è il patrono della Massoneria
- San Giovanni Battista era il santo dei Templari e il culto viene portato avanti oggi dai Cavalieri di
Malta che ogni 24 giugno incontrano il Papa come documentato nel thread
- Leonardo da Vinci, in uno dei due quadri “la Vergine delle Rocce”, fa dire dall’Angelo
all’osservatore chi è quello che conta.
pongono seri dubbi su chi esattamente veneri la Chiesa. L’uno, l’altro, o … tutti e due?
Immagini allegate

P A G I N A 277 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

 
Ultima modifica di John Smith : 13-01-14 alle ore 18:48
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Viviamo un momento decisivo: tutto mondo spirituale-materiale è sotto controllo della Compagnia
di Gesù
- a Londra, grazie ai Rothschild con cui i Gesuiti hanno condiviso e organizzato la riscossa: il 1773
è l’anno della soppressione della Compagnia, della data di uscita del Protocolli dei Savi di Sion, e
della nascita a Francoforte della MARS: Mayer Amschel Rothschild & Sons (nonché dio romano
della guerra).
- a Roma, l’intera struttura Vaticana è in mano gesuita: soprattutto teologicamente, con il Concilio
Vaticano II che prese in carico le teorie di Karl Rahner e aprì ai comunisti. Da allora è tutto un
simposio e raduno mondiale di religioni, con l’obiettivo di abbattere anche qua ogni barriera
religiosa. Inoltre, abbiamo per la prima volta un papa gesuita, mentre la struttura logistica è da
sempre presente nell’adiacente Borgo Santo Spirito.

P A G I N A 278 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Chi non ama il comunismo purtroppo se ne deve fare una ragione: si parla sempre più spesso di un
Nuovo Ordine Mondiale, e questo NWO, New Age è l’età dell’Acquario: Acquario si trova
esattamente all’opposto del Leone, il segno dell’individualismo. Da anni emergono da non si sa
dove nuove “scoperte” secondo il quale tutto l’Universo è Uno, il cosiddetto Universo Olografico,
in cui ogni particella contiene tutte le informazioni dell’Universo. Ad esempio quando camminiamo
parlando al cellulare, non perdiamo mai la linea perché le particelle d’aria contengono tutte le
informazioni, e lo fanno per miliardi di persone. La teoria del “tutto è uno” si esprime
nell’informazione con i cellulari, nell’elettronica con Internet,, in medicina con la iridologia o la
riflessologia, e in politica con…
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Durante la Rivoluzione Francese, la punizione capitale veniva inflitta con la ghigliottina: tagliare la
testa all’individuo, in una manifestazione di piazza, in mezzo alla moltitudine era il modo migliore
per comunicare il nuovo corso.

.....................................................................................................................................................................
PrinceFelipe :
Citazione:
Originalmente inviato da trandy
ottimo lavoro davvero... potresti scriverci un bel libro...

Concordo!!!!
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:

P A G I N A 279 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da John Smith


il 1° maggio 1776 sulle teorie del gesuita Adam Weishaupt. Ogni anno, in quella data, la
sinistra italiana celebra il compleanno con il grande concerto dei suoi “artisti” a San
Giovanni in Laterano che, per chi non lo sapesse, nella gerarchia delle Chiese Cristiane sta al
primo posto, prima ancora della Basilica di San Pietro. Questi indizi, assieme ad altri:
- l’obelisco più alto in Roma è a San Giovanni in Laterano
- lo Stato Vaticano è stato creato a San Giovanni in Laterano con gli omonimi Patti
- la festa di San Giovanni Battista è nel calendario esattamente all’opposto di quella di Gesù
Cristo (25 dicembre e 24 giugno)
- San Giovanni Battista è il patrono della Massoneria
- San Giovanni Battista era il santo dei Templari e il culto viene portato avanti oggi dai
Cavalieri di Malta che ogni 24 giugno incontrano il Papa come documentato nel thread
- Leonardo da Vinci, in uno dei due quadri “la Vergine delle Rocce”, fa dire dall’Angelo
all’osservatore chi è quello che conta.
pongono seri dubbi su chi esattamente veneri la Chiesa. L’uno, l’altro, o … tutti e due?

Quindi,
- se segretamente la Chiesa venera San Giovanni Battista
- se segretamente la Chiesa venera la stirpe del giglio (vedi post 497 e successivi)
allora il giglio e San Giovanni Battista sono la stessa cosa,
e quindi la città del giglio dovrebbe avere come patrono San Giovanni Battista
E infatti:
Firenze - Wikipedia
Patrono San Giovanni Battista

Ma, se Gesù Cristo e San Giovanni Battista non sono mai esistiti, chi venera allora la Chiesa ?

Nella foto allegata, la logica unione tra giglio e San Giovanni Battista a Roma

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Passare sotto una porta è un atto per noi abbastanza insignificante.
Per la Chiesa invece no: ogni 25 anni si aprono le 4 Porte Sante a Roma, nelle 4 Chiese che stanno
al vertice della gerarchia: San Giovanni Laterano, San Pietro, San Paolo fuori le Mura, Santa Maria
Maggiore. Passando in quel preciso anno sotto la porta si ottiene niente meno che l'indulgenza
plenaria, la remissione di tutti i peccati. Quindi, passare sotto la porta in determinate condizioni è

P A G I N A 280 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

assolutamente un atto di estrema importanza. Ogni anno, i milioni di turisti che visitano i Musei
Vaticani, devono passare sotto la porta allegata: ma era proprio il caso?

Apoc.12,3: Intanto apparve un altro segno nel cielo: un gran dragone del colore del fuoco..."
inserito dentro il sigillo papale con le chiavi e la tiara e con tanto di serpentelli ai fianchi

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Che cosa ha di speciale un discusso architetto(*) tanto da essersi meritato una mostra da parte della
Chiesa nel luogo più prestigioso del mondo? Più che la bravura, si può parlare di lobby spagnola, o
meglio di lobby dinastica ?

Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
La Casa d'Aragona deve la sua importanza a Clemente V che, sopprimendo l'Ordine dei Templari
nel 1307, non intaccò le loro proprietà nei territori di Aragona (Catalogna e costa mediterranea
della Spagna), proprietà che confluirono nel successivo Ordine di Calatrava e Montesa...
(*) Il Comune di Venezia porta in tribunale l'architetto spagnolo Calatrava, padre del quarto ponte
sul Canal Grande - Il Sole 24 ORE

P A G I N A 281 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
FrankB :
Citazione:

Originalmente inviato da John Smith


Nel post 84 ho spiegato il funzionamento del Tribunale Penale Americano. Anche se sono in
cerca di ulteriore materiale, integro le seguenti informazioni: il recinto che divide giudice,
avvocati e imputato dalla platea è, come detto, “BAR”. Sembra che l’avvocato debba
scavalcare la ringhiera per accedere alla “nave” dove si svolge il processo. Questo, perché
così evita di morire in acqua. Invece l’imputato vi accede attraverso la “floodgate”, ma in
questo modo apre la cateratta e viene sommerso dall’acqua, ed affogherà se l’avvocato non
riuscirà a fargli il “bail-out”. Questi, con l’avvocato di controparte giocherà una partita a
tennis: in una “court”, lanciandosi vicendevolmente a turno le arringhe come fossero palline.
Se sono su una nave saranno "aringhe", no ?

Citazione:
In mezzo a loro, il giudice-arbitro osserva che siano rispettate le regole e segna i punti
realizzati dai contendenti, decretando alla fine il vincitore.

Ti e' sfuggito il fatto che tranne alcune corti federali, tutti i tribunali americani hanno una giuria
popolare che "decreta il vincitore", il giudice non c'entra niente.
Ammazza quante ne spari. Disinformato e ignorante.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Ogni finestra che si apre si spalanca un mondo, pieno di simboli, anzi è sempre lo stesso

Logo di Santiago Calatrava


Logo degli Ordini di Santiago, di Calatrava,Alcantara e Montesa

P A G I N A 282 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:
Originalmente inviato da FrankB
Se sono su una nave saranno "aringhe", no ?

Ti e' sfuggito il fatto che tranne alcune corti federali, tutti i tribunali americani hanno una
giuria popolare che "decreta il vincitore", il giudice non c'entra niente.
Ammazza quante ne spari. Disinformato e ignorante.

Grazie. Accetto la tua correzione.


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Questa l'avevo già messa.

P A G I N A 283 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Quando ho scoperto le Inns of Courts, confesso che mi son cadute le braccia.
Dover riprendere il thread è stata dura, ma per completare l'opera sulla City of London Corporation,
visto che il thread era nato per questo motivo, mi son sentito in dovere di farlo, anche per me stesso.
Mi rendo conto che gli ultimi post hanno generato un po' di confusione, allora ho preparato una
time-line per esporre quel che ho trovato, che ho capito e che penso io. Il thread comunque è pieno
di informazioni per permettere ad ognuno di farsi la propria opinione da solo.
L'idea di fondo è che gli eventi degli ultimi 1500 anni non sono scollegati tra loro ma trovano un
loro trait d'union in una stirpe che segretamente si riproduce e rinnova il suo potere. E' la stirpe dei
merovingi, che usa prima i Templari e poi i loro eredi gesuiti come mezzo di controllo dei popoli. E'
vero che bastava prender per buono Dan Brown, ritengo però che il lavoro che è venuto fuori qua
sia sicuramente più documentato.

Ricordo che oggi il Vaticano vive una situazione più unica che rara:
vi sono al mondo due cariche a vita: il Pontefice (Papa bianco), ed il Generale dei Gesuiti (detto
papa nero). Bene, entrambi, per la prima volta nella storia, si sono dimessi:
il Generale dei Gesuiti, Hans Kolvenbach, si è dimesso il 15 gennaio 2008 Accettate le dimissioni
di padre Kolvenbach, per 25 anni guida dei gesuiti | ZENIT - Il mondo visto da Roma
il Pontefice si è dimesso l’11 febbraio 2013
Entrambi sono tuttora viventi, e sono stati sostituiti da Adolfo Nicolas e Jorge Bergoglio.
Quindi abbiamo due Papi bianchi e due papi neri, una situazione assolutamente eccezionale e di
portata storica.
.....................................................................................................................................................................

P A G I N A 284 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

John Smith :
Riepilogando, dal 5° secolo al 18° dovrebbe esser andata più o meno così:
- Meroveo inizia la stirpe merovingia. Ha poteri taumaturgici garantiti dai capelli lunghi e ha una
voglia a forma di croce rossa sulla schiena e questa caratteristiche saranno trasmesse anche ai suoi
discendenti.
- Clodoveo assume il comando di quello che sarà il Sacro Romano Impero, che sarà trasmesso per
potere divino ai successori, in accordo con la Chiesa. Clodoveo ha per blasone un rospo.
- Nell' 8° secolo, la Chiesa assegna il comando dell’Impero ai Carolingi. Con Carlo Magno, inizia la
cerimonia dell’incoronazione: non essendo divini, i nuovi re hanno bisogno di ricevere l’unzione ed
il Papato si arroga il potere divino per questa funzione.
- Dagoberto, ufficialmente ultimo Merovingio, scompare dalle tavole genealogiche e con lui la
stirpe merovingia, che invece continua segretamente, con Sigisberto, tramite i Planta ed altre
famiglie
- Attorno al 1050 il blasone merovingio ricompare in Francia fra i sovrani, necessariamente
modificato (i merovingi sono ufficialmente estinti a quel tempo) in un giglio. Va specificato che
anche un altro importante simbolo caratterizza i Merovingi, sono le api, che in Italia costituiscono il
blasone dei Barberini; forse si riferiscono ad un altro ramo, sicuramente il giglio si è affermato
molto di più
- 70 anni dopo nascono i Templari: il loro simbolo è la Croce Rossa come la voglia sulla scapola dei
re merovingi. I Templari per questo motivo sono quindi fortemente legati ai Merovingi.
- dalla Francia iniziano le Crociate, con i Templari in prima linea contro gli Arabi. La Chiesa
acquisisce in Europa grandi proprietà che i Templari amministrano, assieme all'oro necessario per il
sistema monetario
- 1307: l'Ordine dei Templari viene soppresso e nel 1312 tutte le loro proprietà vengono assegnate
agli Ospedalieri poi Cavalieri di Malta. Ma il Regno di Aragona è esente da queste disposizioni, lì i
Templari sopravvivono e molti altri dalle altre zone europee congiungono in quel territorio.
- inizia in Spagna la guerra contro i Mori, per espellerli dalla Penisola Iberica. Trattandosi di Arabi,
chi meglio dei Templari presenti in Aragona può combatterli? Non potendo però portare quel nome,
vengono fondati i 4 Ordini Militari spagnoli: Santiago, Calatrava, Alcantara, Montesa.
- 1540: un papa Farnese, che ha per araldica il giglio, autorizza la nascita di quello che non è altro
che un nuovo Ordine dei Templari: la Compagnia di Gesù, il cui fondatore non a caso arriva
dall’Aragona
- Nel 1648 Innocenzo X° (araldica con giglio, che oggi è riprodotta anche sul pavimento della
Basilica di San Pietro) firma il Trattato di Westphalia cambiando il volto dell’Europa
- Nel 1655 i gesuiti bollandisti reintegrano (finalmente) Dagoberto ripristinando la dinastia
merovingia sulle tavole genealogiche. Dai gesuiti, eredi dei Templari, legati ai Merovingi, sembra
quasi un atto dovuto.
- 1773: la Compagnia di Gesù viene dichiarata illegale e sciolta. Memori dell’esperienza dei loro
predecessori, stavolta la reazione è violenta e in Europa arriva il periodo del Terrore. I Re di Francia
vengono destituiti come vendetta per la soppressione dei Templari
- 1798: Napoleone, allievo gesuita, attacca Malta e confisca tutti i beni dell’Ordine. I Templari si
riprendono quello che era loro.
1814: la Compagnia di Gesù viene ripristinata.
1815 Restaurazione: tutto torna come prima, ma stavolta sotto il controllo gesuita, sia finanziario (i
Rothschild comandano il sistema monetario dalla City of London), sia religioso, tramite Borgo
Santo Spirito che è la roccaforte gesuita vicino a San Pietro Da quella data, il potere merovingio-
templare-gesuita si rafforza fino alle testimonianze dei nostri giorni, descritte anche nel thread, in
particolare il post 497.

-http://www.finanzaonline.com/forum/lamaca/1502065-domine-dirige-nos-alla-scoperta-della-city-
london-corporation-50.html#post38381884

P A G I N A 285 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
goldstock :
Ma parliamo di questi plantageneti?

.....................................................................................................................................................................
goldstock :
Strana analogia

.....................................................................................................................................................................
trandy :
Patek Philippe Calatrava (modello ma anche marchio della maison)

P A G I N A 286 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Prima l'orologio dei re era il Breguet, sponsorizzato dai franciosi, poi è arrivato questo. Dal
dopoguerra le case reali gli preferiscono Rolex. Quelle arabe ci si fanno addirittura stampare sopra i
propri emblemi (vedi i quadranti Oman e simili)

Unica eccezione i reali inglesi, che si sono fatti fare il "loro" orologio dalla Audemars Piguet, Il
Royal Oak...

Ultima modifica di trandy : 09-10-14 alle ore 13:24


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:

Originalmente inviato da goldstock


Ma parliamo di questi plantageneti ?

Assolutamente sì. Complimenti alla Disney sia per il soggetto (Giovanni Plantageneto è un leone)
che per il dettaglio (il simbolo sul retro dello specchio).

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Nel post 497 indicavo che Francesco onorava l'Immacolata Concezione il giorno 8 dicembre in
Piazza di Spagna.
Precisando che quella a suo fianco è l'Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede, confermo la mia
idea che in realtà la venerazione riguarda una stirpe, quella che si tramanda da almeno 15 secoli,
quella di Meroveo, oggi rappresentata da Re Juan Carlos di Spagna.
Infatti, dopo questa visita, la tappa successiva di quel giorno è Santa Maria Maggiore, basilica il cui
canonico onorario è il Re di Spagna. Si tratta, dirà al minuto da 50.25 a 50.35 il telecronista, già
della sesta visita (!) di Francesco(**) a S. Maria Maggiore. Ma quando il telecronista voleva
spiegare il motivo per cui S.Maria Maggiore è la basilica degli spagnoli, qualcosa o qualcuno lo
interrompe. Mi piace far notare che il suo collaboratore, l'inviato vaticano per la diretta, è Greg
Burke, giornalista americano assunto dalla Santa Sede ed ex-allievo dei gesuiti, ovviamente.
Greg Burke (giornalista) - Wikipedia

P A G I N A 287 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Gregory Joseph Burke (Saint Louis, 8 novembre 1959) è un giornalista statunitense, advisor per la
comunicazione della Segreteria di Stato della Santa Sede.
È nato a St.Louis, in un quartiere irlandese-tedesco e in una famiglia cattolica praticante, ha
studiato presso uno dei licei dei gesuiti della città.

Rimetto il link di questo importantissimo video. Per diversi giorni, l'audio era stato disattivato ()
Rai 1.Papa Francesco,Piazza di Spagna omaggio alla statua della Madonna immacolata - YouTube

(**) in quanto gesuita, è molto forte il legame di questo Papa con il Re di Spagna e tutto quello che
lo rappresenta, per i motivi spiegati nel thread

.....................................................................................................................................................................
John Smith :
La Basilica di Santa Maria Maggiore risulta esser stata eretta negli anni 432-440, proprio gli anni in
cui vive Meroveo, che secondo wikipedia sono il periodo 415-457.
Santa Maria Maggiore
Meroveo era il re dei Franchi Sali, così detti perchè sembra, in ultima analisi, che prendessero il
nome dal sale.
Secondo la leggenda Meroveo era nato da un mostro marino, era un prodotto del mare, proprio
come il sale.
Dai Merovingi derivarono poi le leggi saliche, in cui uno dei punti più importanti riguardava i diritti
di successione fra le stirpi nobiliari.
In questa basilica risulta esser stato battezzato pure Carlo Magno, nel 776.
Un predestinato, quindi, a prender in mano il patrimonio culturare ed economico dei Merovingi.

Dal sito indicato, notiamo il collegamento tra la basilica ed i re di Francia rappresentati dal giglio di
Francia. Inoltre, con il titolo di Canonico Lateranense, emerge il collegamento della loro stirpe
con San Giovanni Battista. Stirpe che dal XIX° secolo però si esaurisce in Francia e continua con i
Borbone.

Nel cortile interno dove si apre l’attuale negozio di souvenir, c’è un curioso monumento che fu
posto da Clemente VIII a ricordo dell’abiura e conversione d’Enrico IV, re francese al qual è stata
attribuita la frase “Parigi val bene una messa” che svela quanto fosse sincera la sua conversione.
Il monumento è una colonna in forma di cannone sormontata da una croce rifinita con i gigli di

P A G I N A 288 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Francia. Sulla croce ci sono due rappresentazioni: verso l’esterno del cortile vi è Cristo crocefisso,
sulla facciata opposta vi è la Vergine con il Bambino in braccio.

Clemente VIII concesse ad Enrico IV anche il titolo di Canonico Lateranense, che fu portato da
tutti i re di Francia sino a Napoleone III
.....................................................................................................................................................................
goldstock :
Citazione:
Originalmente inviato da John Smith
Assolutamente sì. Complimenti alla Disney sia per il soggetto (Giovanni Plantageneto è un

John, i gigli però non si riferiscono alla famiglia incaricata dal papato e dagli imperatori sassoni
tedeschi, di amministrare le contee e i ducati originari franchi cioè l'austrasia e giù le terre fino
all'occitania? Mentre gli orleans-plantageneti, col simbolo del leone, amministravano le terre
britanniche, la normandia è giù fino alla Spagna il resto della Francia?
I merovingi vennero soppiantati in austrasia dai maggiordomi di palazzo a cui avevano demandato
l'amministrazione cioè dai carolingi. Qual'è la connessione fra merovingi e plantageneti che per
inciso ad un certo punto durante le crociate presero anche la corona del Regno di Gerusalemme?
Esiste una connessione?
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:
Originalmente inviato da goldstock
John, i gigli però non si riferiscono alla famiglia incaricata dal papato e dagli imperatori
sassoni tedeschi, di amministrare le contee e i ducati originari franchi cioè l'austrasia e giù le
terre fino all'Occitania?
Il giglio compare, secondo quanto ho cercato e trovato, attorno all'anno 1000. Si tratta senza dubbio
di un simbolo millenario, ma è troppo simile al rospo di Clodoveo per non averne niente a che fare.
Se con la prima domanda ti riferisci ad un periodo antecedente all'anno 1000 ed hai fonti in tal
senso, allora ti prego di postarle. In ogni caso si tratta di esercizio di potere temporale, ininfluente
sulla impostazione genealogica che ho impostato io.

Citazione:
Originalmente inviato da goldstock
Mentre gli orleans-plantageneti, col simbolo del leone, amministravano le terre britanniche, la
normandia è giù fino alla Spagna il resto della Francia?

Che mi risulti, no Ma non ho capito il senso della domanda.


Orleans-Plantageneti: sono Normanni, simbolo è il leone ma mi piace la versione della Disney,
tuttaltro che semplicistica. Loro la cosa l'han studiata bene, e lo specchio, che non mente mai e ti
dice chi sei, come per i vampiri, rivela la vera identità di Giovanni Plantageneto.

Citazione:

P A G I N A 289 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

Originalmente inviato da goldstock


I merovingi vennero soppiantati in austrasia dai maggiordomi di palazzo a cui avevano
demandato l'amministrazione cioè dai carolingi.

I merovingi vennero soppiantati dai Carolingi perchè così si decise a Roma. I merovingi non hanno
mai di fatto governato, "erano" re, non "facevano" i re, tanto che eran detti re-fannulloni.

Citazione:
Originalmente inviato da goldstock
Qual'è la connessione fra merovingi e plantageneti che per inciso ad un certo punto durante le
crociate presero anche la corona del Regno di Gerusalemme? Esiste una connessione?

Secondo Holy Blood Holy Grail, che in Italia è Il Santo Graal edito da OscarMondadori, i Planta
(da cui sono arrivati i Plantard ed i Plantageneti ) sono una delle dinastie in cui è sfociata la
progenie di Sigisberto, figlio occulto di Dagoberto. Vedo di rileggere il cap.9 del libro per postare
qualcosa di più preciso. Questo libro termina con una tesi che non viene condivisa, è stato
dichiarato una bufala, e condivido: che i Merovingi siano la stirpe di Gesù Cristo. Per me è falso
semplicemente perchè Gesù Cristo, purtroppo, non è mai esistito e sono sempre più convinto che sia
un riadattamento della storia di Giulio Cesare. Secondo me essi sono la continuazione di qualche
antica stirpe, non mi chiedere quale.
Tutto questo non toglie che la parte iniziale e centrale del libro siano molto dettagliate.
Per quanto riguarda la Corona di Gerusalemme, è un titolo che reclamano tutti in Europa: gli
Asburgo, che possiederebbero (e avrebbero prestato a Hitler) la lancia che trafisse Gesù Cristo (di
nuovo: ma se non esistette?), i reali inglesi (Lyon), ricordo che il leone è il simbolo della tribù di
Giuda da cui proviene Gesù Cristo (e siamo sempre lì), e Juan Carlos. Secondo molte fonti, è
quest'ultimo il vero sovrano di tutto il Medio Oriente, Islam compreso, acquisito con l'opera dei
Templari e probabilmente dopo la vittoria sui Mori. Ma anche questo è tutto da verificare.

Ultima modifica di John Smith : 23-01-14 alle ore 13:09


.....................................................................................................................................................................
John Smith :
In riferimento alla Corona di Gerusalemme, questo è il testo di una delle fonti più interessanti che
leggo sempre e che raramente ha dimostrato di sbagliare:

Who else could be put on the throne as the front man for this new religion?s

Jesuit-trained King Juan Carlos of Spain is the Protector of the Holy Sites of the Latin Kingdom of
Jerusalem. I believe he may be made visible in East Jerusalem if he is still alive by the time this
event occurs, otherwise it will be Prince Felipe. King Juan Carlos is a member of most of the most
powerful orders on Earth like the Equestrian Order of the Holy Sepulchre of Jerusalem, Order of
Malta, Sacred Military Constantinian Order of St George and the Order of the Garter. King Juan
Carlos of Spain holds the powerful title of ‘King of Jerusalem’ which originated with the Knights
Templar and the Sepulchre. This powerful Templar title grants the King with full power over
Jerusalem as well as most of the entire Middle East and North Africa.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
La Regina d'Inghilterra invece sfoggia questo,
siccome tutti i reali sono imparentati tra loro, non è impossibile che tutti siano discendenti della
stessa dinastia.

P A G I N A 290 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

P A G I N A 291 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
goldstock:
Secondo wikipedia il primo conte di Angiò fu Folco I d'Angiò - Wikipedia, da qui viene tutta la
dinastia plantageneta, con il simbolo del Leone con epicentro Maine-Francia. Enrico II Enrico II
d'Inghilterra - Wikipedia della stessa famiglia conquista poi l'Inghilterra anche con strategie
matrimoniali e arriva a governare oltre all'Inghilterra anche su tutta la Francia occidentale.
I gigli si riferiscono invece ai Capetingi Capetingi - Wikipedia che governavano i domini reali e la
Francia Orientale. Questo é il suo capostipite Ugo Capeto di Francia - Wikipedia pare derivassero
da Carlo Magno per linea matrilineare la connessione eventuale con i merovingi resta oscura e
azzardata?
.....................................................................................................................................................................
goldstock :
Gli Angioini-plantageneti erano vassalli dei Capetingi/Robertini per i territori francesi e derivano
per ascendenza dalla ministerialitá del Regno Franco.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Citazione:

Originalmente inviato da goldstock


Questo é il suo capostipite Ugo Capeto di Francia - Wikipedia pare derivassero da Carlo
Magno per linea matrilineare la connessione eventuale con i merovingi resta oscura e
azzardata?
Assolutamente no, anzi
Se la materia ti piace a tal punto, leggi Il Santo Graal che è molto dettagliato in merito e
sicuramente più preciso di quel che riporto io.
Ma tieni presente che ufficialmente la loro linea si estinse con Dagoberto.
E' assolutamente normale che fra fratelli, cugini di primo, secondo, terzo, infinito grado, una
dinastia prosegua, ma ad ogni passaggio si "diluisce", mentre se si vuole mantenere il "pedigree"
bisogna che non vi siano interruzioni. Queste sono cose che non si possono sapere, anche perchè se
uno fa ricerche ufficiali comunque non è in grado di sapere i figli legittimi e illegittimi che a quei
livelli sono la normalità. Solo fra reali si sanno queste cose. La mia ricerca è qualcosa molto di più
superficiale, basata sul risultato che vediamo oggi.
.....................................................................................................................................................................
John Smith :
Giusto per ricordare, nel post 152 l'emblema personale di Juan Carlos.
In basso c'è il vello d'oro, giusto per risalire alla Grecia, quello che fu cercato da Giasone con la
spedizione degli Argonauti.
Il vello d'oro era, secondo la mitologia greca, il vello (pelle intera) dorato di Crisomallo, un ariete
alato capace di volare che Ermes donò a Nefele. Il vello d'oro fu in seguito rubato da Giasone.
Aveva il potere di guarire le ferite.
Ci sono le 5 frecce che rappresentano i 5 fratelli Rothschild, simbolo della loro casa bancaria che
controlla dal 1815 la City of London Corporation. Ricordo che il colore dei Rothschild è il giallo-
blu. C'è il leone (bisogna vedere chi rappresenta veramente), c'è il giglio al centro, e tutto quello che
è rappresentato qui non è stato messo per caso.
Sicuramente la bandiera di Aragona non è per caso. NOn è Aragorn l'eletto divino del Signore degli
Anelli? (non l'ho mai visto, correggetemi se sbaglio).

P A G I N A 292 DI 293
Domine Dirige Nos: alla scoperta della City of London Corporation

.....................................................................................................................................................................
Mi sono fermato a pag 56 del forum, mentre le discussioni procedono.

LINK: http://www.finanzaonline.com/forum/lamaca/1502065-domine-dirige-nos-alla-scoperta-
della-city-london-corporation-56.html

alessandro della famiglia d’angelo currò


citazione:
Un sentito ringraziamento particolare a John Smith per la sua utile ricerca e generosa
condivisione, ottimo punto di partenza per approfondire le tematiche inerenti la ricerca storica
del nostro recente passato e di noi stessi, come individui uniti da un destino comune.
Non a caso termino dove lo stesso autore pone la parole fine e dove le sue parole fanno
capolino su principi fondanti l’esercizio della propria sovranità, quella delle donne e degli
uomini liberi sulla terra.
BUONA RICERCA A TUTTI

Namastè

P A G I N A 293 DI 293
Prima edizione e Stampa 23/11/2014
StudioLegittimo.com URL: http://www.studiolegittimo.com email: info@studiolegittimo.com