Sei sulla pagina 1di 48

VA1POM...............26.02.2010.............22:09:41...............

FOTOC24

ISO
TREV SEGRE
TI
OVA IGLIE •
PAD AV n is s
im a
EZIA INI • MER d e lla
Se r e
VEN M AG d u ta ca
• IM a lla
RIA lle c
itt à
STO ide
ig in
or
Da lle

ON E VENEZIA
e1 ZZAZI
volum M AN IISO .N ASCE
LA RO
CO AL VA E TR EV
VENEETI
A PA DO
ON DO
DA L M AR BA RICH
AS ION IB
LE INV

In cella le tenutarie di due case a luci rosse frequentatissime da professionisti e impiegati di tutta la provincia
ITALIA LORO
LA ’NDRANGHETA
IN PARLAMENTO Bordello chiuso, clienti in caserma
di Bruno Manfellotto
n straordinaria coinci- Due maitresse arrestate a San Donà, trovati gli elenchi degli habitué
I denza con le inchieste
sulla Bertolaso Spa e
sulla ’ndrangheta in Parla-
SAN DONA’. Case di piacere ge-
stite da maitresse colombiane. Bli-
mirez Taborda di 42 anni, casa a
San Donà, e la connazionale Ma-
menti. E ora i clienti, di cui sono
state trovate le liste saranno chia- Domani niente auto
mento, il governo ha di nuo- tz dei carabinieri tra San Donà e ria Asceneth Lopez Trejos, di 49 mati dai carabinieri in caserma
vo dichiarato guerra alle in- Noventa che ha portato all’arresto anni, residente a Noventa. Le due per testimoniare.
tercettazioni. Ci risiamo. Si di due sfruttatrici, Nora Elena Ra- avevano avviato case di appunta- CAGNASSI A PAGINA 34
grida alla violazione della
privacy, si lamenta l’ecces-
so di gossip (sesso, escort e VENEZIA
Rolex), si denuncia il «cir-
cuito mediatico-giudizia-
rio» (che naturalmente è
sempre «perverso»). L’argo-
mento può fare breccia nel-
l’opinione pubblica meno
Copertura di vetro in Piazzale Roma
avvertita, anche perché si
dicono poche cose e se ne
omettono molte. E allora
proviamo ad aggiungerne
qualcuna. Senza intercetta-

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
zioni, il pm è più o meno di-
sarmato. Chi ne volesse
una prova, sfogli per esem-
pio «Storia di un giudice»,
libro-testimonianza scritto
per Einaudi da Francesco
Cascini, diario della sua
prima esperienza di giova-
LA RISCOPERTA
nissimo magistrato a Locri.
A PAGINA 7 DELLA LENTEZZA
di Aldo Comello
VERSO IL VOTO
uto sfrattate dalle strade in tut-
Letta: a Venezia A to il nord del paese perché non
ne possiamo più dell’aria inqui-
nata, del sapore di piombo in bocca,
prove generali delle polveri sottili che si accumulano
sotto i portici, della coperta gialla di
per le politiche 2013 Nella foto il rendering con la copertura di Piazzale Roma TANTUCCI A PAGINA 17
gas mefitico che avvolge le città.
SEGUE A PAGINA 16
CHIARIN A PAGINA 19 SERVIZI ALLE PAGINE 25 E 31

Gratta e vinci da un milione di euro a Noale


Biglietto d’oro con una spesa di soli dieci euro. L’uomo della fortuna: «Estinguerò il mutuo»
NOALE. Già essere una ri-
ALL’INTERNO cevitoria fortunata non è co-
sa da tutti i giorni. Ma se ce
- VENEZIA n’è una che «regala» un mi-
lione di euro per la seconda
3 Reclutavano volta nell’arco di due anni e
mezzo si può parlare davve-
terroristi curdi ro di ricevitoria dalle uova
d’oro. E’ successo a Noale,
11 arresti nella tabaccheria gestita dai
coniugi Maurizio Bevilacqua
e Alessandra Cuogo. Merco-
- MARGHERA ledì sera, un uomo tra i 40 e i
50 anni ha grattato un bigliet-
28 Niente stipendi to del gioco istantaneo «Me-
ga Miliardario» da 10 euro e
Vinyls occupata si è portato a casa un milio-
ne. Il numero che gli ha cam-
biato la vita è il 32, l’ultimo
- MIRA della prima fila. Sotto c’era
scritto «1.000.000 euro». Le
32 Spiana la pistola
sue prime parole sono state:
«Ora estinguerò il mutuo». Il
e rapina 15 febbraio 2007 era stata
una donna a intascare la stes-
la tabaccheria sa somma.
RAGAZZO A PAGINA 30
P25POM...............26.02.2010.............20:23:17...............FOTOC24
VB1POM...............26.02.2010.............20:33:39...............FOTOC24

la Nuova PRIMO PIANO SABATO 27 FEBBRAIO 2010 3

MAXI BLITZ
DA VENEZIA

di Carlo Mion
VENEZIA. Reclutavano, in-
dottrinavano e addestravano
giovani curdi per farli com-
battere in Turchia e compie-
re attentati ai danni di inte-
ressi di Ankara in Europa.

INTERPRESS
Dieci esuli politici curdi, as-
sieme a un trevigiano legato

INTERPRESS
al mondo anarco-insurrezio-
nalista, avevano creato una Un campo e sotto Kemal Ozsonmez, Abdurahaman Tekin e Bayram Gunesi
frangia armata messa a di-
sposizione del Pkk (il partito
degli operai curdi) che da de-
cenni si batte per l’indipen- Da una segnalazione su un traffico d’armi scoperta banda con collegamenti in Francia, Belgio e ad Ankara
denza del Kurdistan.
Ieri sono stati arrestati da-
gli agenti della Digos di Vene-
zia al termine di un’indagine
durata alcuni anni e coordi-
nata dalla Procura antimafia
lagunare. All’indagine han-
Addestravano terroristi, 11 arresti
no partecipato anche uomini
della Polizia di prevenzione
Ucigos.
Nella rete attivisti del Partito comunista curdo: progettavano azioni contro la Turchia
Nelle stesse ore altri undi- storsione. Spesso pretendeva
ci arresti sono avvenuti in Indagini della denaro da gente disperata.
LEGAMI CON LE BR
Digos lagunare Gli arresti. «Non è stato fa-
Francia, dove si è conclusa
un’inchiesta analoga. I due
gruppi smantellati sono colle- uno degli stranieri cile seguire i dieci indagati
arrestati. Infatti si tratta di Fermato un camionista di Montebelluna
gati. L’inchiesta ha preso
l’avvio da una segnalazione
in manette fa l’operaio persone che si spostavano in
continuazione e in mezza Eu- VENEZIA. Andrea Orlando, 41 an- precisa l’avvocato Nava. «Ma non
dei nostri servizi segreti su e vive a Martellago ropa», ha spiegato il dottor ni, di Montebelluna, camionista, emerge l’eventuale ruolo organico
un traffico di armi che ri- Diego Parente. Due sono sta- viaggiatore anima in pena per i nell’attività del gruppo».
un altro a Cannaregio
INTERPRESS

guardava dei curdi residenti ti trovati a Modena, uno a grandi temi mondiali è finito in un Nell’appartamento che Orlando
a Venezia. Martellago, quattro nel cam- giro ben più grande di lui. Lo difen- ha preso in affitto, col documento
I curdi di Venezia. Armi po di addestramento in pro- de l’avvocato trevigiano Alessan- falso, i poliziotti francesi hanno tro-
non ne vennero trovate ma Abdurahman Tekin, residen- vincia di Pisa, uno a Roma, dra Nava. È l’unico italiano arresta- vato diverso materiale riguardante
gli agenti del dottor Diego Pa- te a Martellago. Questi è l’u- uno a Torino e uno a Grosse- to nell’inchiesta sulla frangia arma- il terrorismo ricollegabile al perio-
rente, capo della Digos, sono nico ad avere un lavoro, fa to. Andrea Orlando, l’unico ta italiana del Pkk. In questo mo- do delle Brigate Rosse, tra cui an-
arrivati a Kemal Ozsonmez, l’operaio. italiano, era in carcere per- mento si trova in carcere perchè ar- che un manuale per reliazzare un
residente in un appartamen- Il reclutamento. I combat- chè arrestato lo scorso anno restato l’agosto scorso per ricetta- fucile particolare. Oltre a questi do-
to di Cannaregio ma in tenti venivano cercati soprat- per riccettazione e riciclag- zione e riciclaggio. La Digos lo di- cumenti sono stati imbevute diver-
realtà un viaggiatore che si tutto giovanissimi, sia tra i fi- gio. Le ordinanze chieste dal pinge come uno vicino al mondo se carte di identità rubati in abita-
sposta spesso in vari paesi gli di curdi da anni in Italia pm Zorzi sono state firmte anarco-insurrezionalista e legato a zuioni in Italia, targhe di auto e an-
europei. È la figura di spicco ma pure tra gli esuli arrivati dal gip Luca Marini. Tutti ex Brigatisti Rossi, due dei quali cora materiale cartaceo rifuardante
della frangia nel nostro Pae- nel nostro Paese. Spesso i ra- devono rispondere di associa- perquisiti ieri in provincia di Trevi- l’attività terroristica del Pkk, oltre
se ed è lui che tiene i rappor- gazzi, anche minorenni, scap- zione a delinquere con fina- so. a sostanze chimiche di cui è scono-
ti con i gruppi che operano pavano di casa perchè i geni- lità di terrorismo internazio- Una figura che gli investigatori sciuto l’uso.
in Francia e in Belgio e con tori erano contrari alla scel- nale. Il Pkk, infatti, è inseri- della polizia definiscono «da appro- Le frequentazioni francesi di An-
gli esponenti di spicco del ta della lotta armata. Veniva- to dall’Unione Europea nella fondire» visto che di sicuro ha par- drea Orlando sono note da tempo.
Pkk in Turchia. no indottrinati e formati fisi- lista di gruppi internazionali tecipato al reclutamento di una del- Tanto che nel 2006 è stato arrestato
Gli investigatori hanno le camente in campi di adde- terroristici. Molto il materia- le ragazze e che ha affitato, con un ad Avignone al volante di un’auto
prove che di sicuro ha arruo- stramento sia in Italia che in le sequestrato durante le va- documento falso, un appartamento rubata e carica di armi da guerra.
lato, in nome della causa, Francia e Belgio. rie perquisizioni avvenute ie- a Marsiglia utilizzato dal gruppo Si trattava di vecchi fucili Mab. E’
due ragazze. Bayram Fynesi, L’autofinanziamento. La ri in concomitanza con gli ar- francese che operava parallellamen- stato fermato anche in Spagna con
invece, è il curdo incaricato frangia si sostiene economi- resti. Trovati diversi filmati te a quello italiano. Ma comunque dei documenti falsi. Poi per il resto
di raccogliere i soldi tra i con- camente chiedendo soldi ai sull’addestramento militare rimane difficile inquadrare il conte- il suo certificato penale è costellato
nazionali residenti in Vene- connazionali che vivono in in Francia e in Kurdistan, do- sto in cui si muoveva tispèetto al da reati contro il patrimonio. E dal-
to. Non aveva una dimora fis- Europa. Impone un fisso al cumenti di identità falsi e al- Pkk. «Dall’ordinanza si capisce che la capacità unica di mettersi in sto-
sa. Entrambi potevano conta- mese e chi non paga subisce tri di propaganda curda. conosce queste persone che ha fatto rie più grandi di lui. (c.m.)
re sull’appoggio attivo di forti pressioni al limite dell’e- A RIPRODUZIONE RISERVATA un viaggio con la ragazza curda», A RIPRODUZIONE RISERVATA

Almeno tre ragazze partecipanti alle lezioni, che duravano mediamente due mesi e a volte venivano ripetute

VENEZIA. I campi di adde-


stramento erano il primo pas-
so per formare i giovani de-
Quei campi aperti in Friuli e Toscana ste, attualmente in carcere
in Francia per la sua apparte-
nenza al Pkk, ha ammesso di
stinati al combattimento. Era il primo passo per indottrinare i giovanissimi. Sequestrati filmati e foto aver partecipato lo scorso an-
Campi di indottrinamento e no a Taranto ad un «corso di
formazione fisica. Due a Por- indottrinamento ideologico».
denone e provincia, uno a Ta- Kemal Ozsonmez Irruzione Il campo attivo e che si sa-
ranto e quello che si stava perquisito della polizia rebbe concluso domani si tro-
per concludere in un agritu- vava in un agriturismo nella
rismo in provincia di Pisa. In e trovato in possesso in provincia di Pisa Tenuta Quarrata, in villa
Italia l’organizzazione non
ha mai addestrato i combat-
di alcuni scatti che lo trovati trenta curdi San Giorgio, a Santo Pietro
Belvedere, nel comune di Ca-
tenti all’uso delle armi ma in ritraggono con un fucile erano lì da 40 giorni pannoli in provincia di Pisa.
Francia e in Belgio sì. Le pro- Al momento dell’irruzione
ve stanno nei filmati e nelle della polizia sono stati trova-
foto che gli investigatori han- di sottomettere anche psico- prima dalla provincia di Vi- ti una trentina di curdi, era-
no sequestrato agli apparte- logicamente le persone coin- terbo, manifestava ai propri no lì da 40 giorni. Proveniva-
nenti il gruppo. I campi di volte nei campi. Tra le deci- genitori l’intenzione di voler no da Venezia, Modena, ma
formazione-indottrinamen- ne e decine di persone che andare a combattere «per la anche da Francia e Germa-
to, venivano chiamati dagli hanno partecipato all’adde- causa del Kurdistan» e soste- nia. Si tratta i giovani di età
indagati «matrimoni», in tur- stramento, ha passato un pe- neva che la «cosa più prezio- compresa tra i 26 e i 28 anni,
co «tugun», da qui il nome riodo in Turchia una donna sa al mondo è combattere» e sono studenti e operai. Tra
dell’operazione. «I reclutato- che poi ha fatto ritorno in Ita- che bisogna «far versare il loro anche quattro destinata-
ri avevano sceglievano so- lia. Nel marzo dello scorso sangue ai nemici». In alcune ri dei mandati di cattura.
prattutto giovanissimi di ori- anno Kemal Ozsonmez è sta- intercettazioni telefoniche, «Questa operazione dimo-
gine curda, spesso con pro- to fermato dalla Digos vene- però, altri chiedono ai genito- stra come abbiamo il control-
blemi identitari e di inseri- ziana e perquisito. Oltre a ri di aiutarli, di «farli torna- lo del territorio anche sul
mento nel tessuto sociale, al- trovargli fotografie che lo ri- re a casa». fronte degli stranieri», ha
lontanatisi dalle loro fami- traevano mentre imbraccia- Di sicuro sono tre le ragaz- detto il Questore Fulvio Del-
glie contro la volontà dei ge- va un fucile mitragliatore, ri- ze, poco più che maggioren- la Rocca. «E questo nonostan-
nitori», ha spiegato il Procu- sultò in possesso di alcune ni, che hanno partecipato ai te la difficoltà oggettiva di se-
ratore Capo di Venezia Vitto- lettere con le quali una ragaz- campi che mediamente dura- guire nel loro girovagare
rio Borraccetti. I «reclutato- za curda poco più che mag- no due mesi e a volte veniva- queste persone». (c.m.)
ri» avrebbero agito cercando giorenne, scomparsa mesi no pure ripetuti. Una di que- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VA4VMM...............26.02.2010.............21:58:09...............FOTOC24

4 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 ATTUALITÀ la Nuova

Il funzionario dei nostri servizi segreti salva quattro connazionali prima di morire nella strage

Afghanistan, ucciso 007 italiano


Attacco talebano contro tre hotel di Kabul: diciassette i morti
di Bijan Zarmandili I PRECEDENTI
ROMA. Nell’inferno provocato ieri a Ka-
bul da un attacco kamikaze al quartiere
Shahr-i-Naw, dove si trovano gli alberghi
in cui alloggiano gli stranieri, è stato uc-
Sono ventidue vittime in cinque anni di missione
ciso anche un italiano. ROMA. Con l’uccisione di pini Manuel Fiorito, 27 an- 2008 il maresciallo Giovan-
Pietro Antonio Colazzo so- ni, e Luca Polsinelli, di 29. Il ni Pezzulo, 44 anni, è ucciso
Si tratta di Pietro Antonio no 22 gli italiani morti negli 2 luglio 2006 il tenente colon- a circa 60 km da Kabul. Il 21
Colazzo, nato nel 1962 a Gala- ultimi cinque anni e mezzo nello Carlo Liguori, 41 anni settembre 2008 il caporal
tina, comune dell’entroterra in Afghanistan: si tratta in muore d’infarto. Il 20 set- maggiore Alessandro Carop-
salentino. Diverse fonti so- gran parte di militari vitti- tembre 2006 muore il capo- po muore per un malore. Il
stengono che Colazzo era un me di attentati; altri invece rale Giuseppe Orlando, 28 15 gennaio 2009, il mare-
agente dell’Aise (Servizio di sono morti in incidenti, al- anni. Sei giorni dopo resta sciallo Arnaldo Forcucci
informazioni per la sicurez- cuni anche per malore. Il 3 ucciso il caporal maggiore muore per un infarto. Il 14
za esterna), ma il ministro ottobre 2004 alla periferia di Giorgio Langella, 31 anni. Il luglio, il caporal maggiore
degli Esteri Franco Frattini Kabul muore il caporal mag- 24 settembre 2007, l’agente Alessandro Di Lisio muore
ha detto che l’italiano morto giore Giovanni Bruno, 23 del Sismi Lorenzo D’Auria per lo scoppio di un ordi-
a Kabul era un consigliere di- anni. Il 3 febbraio 2005 preci- viene gravemente ferito du- gno. Il 17 settembre 2009, sei
plomatico presso l’ambascia- pita un aereo: muore il capi- rante il blitz delle forze spe- parà - Antonio Fortunato,
ta italiana a Kabul. Colazzo, tano di fregata Bruno Viani- ciali britanniche compiuto Roberto Valente, Massimi-
che parlava le lingue locali, Pietro ni. L’11 ottobre 2005 il capo- per la sua liberazione. Il 24 liano Randino, Davide Ric-
da due anni si occupava del Antonio ral maggiore Michele Sanfi- novembre 2007 il marescial- chiuto, Giandomenico Pisto-
conflitto afgano ed era consi- Colazzo lippo, 34 anni, è trovato mor- lo Daniele Paladini viene uc- nami e Matteo Mureddu -
derato «un uomo coraggio- l’agente to in camerata. Il 5 maggio ciso da un kamikaze che si muoiono a Kabul per l’esplo-
so» da chi lo aveva conosciu- ucciso 2006 rimangono uccisi gli al- fa esplodere. Il 13 febbraio sione di un’autobomba.
to. Ieri era l’anniversario a Kabul Uno degli alberghi di Kabul nel mirino dei talebani
della nascita del profeta Mao-
metto e la capitale si prepara- le informazioni fornite al te- Hotel. Subito dopo è comin- trati a Kabul — si legge in un Preoccupa però l’alto nume- Renato Schifani ha chiesto al
va a celebrare l’avvenimento lefono dal diplomatico italia- ciata una battaglia tra i ribel- comunicato dei Talebani in ro degli indiani uccisi ieri governo di venire al Parla-
con molte manifestazioni. Le no hanno salvato la vita di al- li e la polizia che è durata ol- lingua pashtun e araba — e dai Talebani. Il presidente mento per riferire su ciò che
prime esplosioni si sono sen- tri quattro italiani che si tro- tre due ore, mentre l’intera hanno attaccato in particola- afgano Hamid Karzai ha vo- accaduto ieri a Kabul. La se-
tite alle ore 7 locali (in Italia vavano in quel albergo. zona è stata sbarrata e si so- re un luogo dove si trovano luto precipare che la morte duta è stata fissata per marte-
erano le 3,20). Il boato si è Secondo il portavoce dei no organizzati diversi posti gli stranieri». degli indiani «non altereran- dì.
sentito in tutta la città, recan- Talebani, i guerriglieri impe- di blocco. Il numero comples- L’attacco di ieri è la rispo- no i rapporti tra l’Afghansia- Colazzo è un altro agente
do danni a parecchi edifici, gnati nella battaglia di ieri a sivo dei morti è 17, mentre sta dei Talebani alla massic- tn e l’India». Ma si teme che segreto morto e fa notizia ov-
tra cui il più elegante centro Kabul erano otto, tra cui due più di 30 persone sono rima- cia offensiva “Mushakerat” l’attentato possa compromet- viamente solo perché ha in-
commerciale a Kabul. Colaz- kamikaze che si sono fatti ste ferite. Tra le vittime ci so- delle forze della Nato contro tere l’inizio di un difficile dia- contrato la morte nel suo la-
zo è stato sorpreso e ucciso esplodere nei pressi di “gue- no, oltre al funzionario italia- le zone controllate dai ribelli logo tra Pakistan e India co- voro. Prima di lui sono cadu-
nell’atrio di Park Residence st houses” dei due alberghi no, 10 indiani e un francese. nel sud, a Helman, ma anche minciato lo scorso giovedì. ti Nicola Calipari in Iraq e
Hotel mentre era al telefono. Safi Landmark Hotel e Park «Un gruppo di mujahidin alle recenti stragi contro i ci- A Roma intanto si attende Lorenzo D’Auria in Afghani-
Il capo della polizia afgana, Residence. In quella stessa che aveva con sé armi legge- vili afgani compiuti dai cac- l’arrivo della salma di Colaz- stan.
Abdul Rahman, ha detto che zona si trova anche l’Hamid re, pesanti e ordigni, sono en- ciabombardieri alleati. zo e il presidente del Senato A RIPRODUZIONE RISERVATA
VA5VMM...............26.02.2010.............22:25:13...............FOTOC24

la Nuova ATTUALITÀ SABATO 27 FEBBRAIO 2010 5

POLITICA E LEGALITÀ Nuova sparata del presidente del Consiglio:


riforma anti-toghe e stop alle intercettazioni

Berlusconi: magistrati talebani


L’Anm chiede alle istituzioni di reagire all’escalation di insulti contro i giudici
di Maria Berlinguer
CORRUZIONE
ROMA. «Voglio l’assoluzio-
ne piena in un processo». Sil-
vio Berlusconi, il giorno dopo
la sentenza della Cassazione
che ha annullato la condanna
Riprende il processo al Cavaliere
dell’avvocato Mills per avve-
nuta prescrizione, conferman- I suoi avvocati fanno melina
do però che il legale inglese è
stato corrotto, smentisce i MILANO. Stamattina alle 9, stesso Berlusconi aveva ac-
suoi avvocati e il Tg1, che per davanti ai giudici della deci- corciato da 15 a 10 anni) il
ben due volte ha detto che ma sezione penale, riprende processo dovrebbe termina-
Mills è stato assolto. E torna il processo a carico di Silvio re nei tre gradi di giudizio
all’attacco della magistratura Berlusconi. Si tratta dello (quindi anche in Cassazione)
«talebana» e delle intercetta- stesso processo che, spezzato entro la primavera 2011. E
zioni da «stato di polizia». in due, ha portato l’altro ieri questo è impossibile. Ma Ber-
Niccolò Ghedini, l’avvocato alla sentenza di prescrizione lusconi vorrebbe evitare an-
del premier, chiede che sia so- per l’avvocato Davis Mills che una condanna in primo
speso il processo al premier (foto). grado. Ed è possibile che ce
alla luce della sentenza di gio- Berlusconi e Mills erano la faccia. Intanto i suoi avvo-
vedì. Con Ghedini si è subito accusati dello stesso reato, cati (Ghedini e Longo, en-
schierato Angelino Alfano, cioè di corruzione in atti giu- trambi deputati del Pdl) si op-
ministro della Giustizia. «La diziari, il primo per aver da- pongono a che vengano utiliz-
richiesta è legittima», assicu- to (e il secondo per aver pre- zati gli atti già acquisiti al
ra, suscitando l’indignazione so) 600mila dollari in occasio- processo Mills. Poi c’è un
dell’opposizione. «Chi è perbe- Il premier Silvio Berlusconi con Roberto Cota, candidato del centrodestra alla presidenza del Piemonte ne di due te- problema di
ne non cerca prescrizioni» ag- stimonianze calendario
giunge il segretario dei demo- IL PROCURATORE ANTIMAFIA rese da Mills (Berlusconi
cratici, Pier Luigi Bersani. nel corso di è libero solo
Il premier sceglie Torino co-
Grasso: metodi della Piovra in tutta la società processi a qualche saba-
me prima tappa del tour per Milano. Do- to) e quindi
le Regionali che lo vedrà im- po le prime le udienze
pegnato d’ora in poi. E sce- udienze, pe- andranno a
glie il Lingotto, simbolo sin FIRENZE. «Un metodo mafioso è tale an- soluzione», però «perché non sottoporre que- rò, era entra- rilento. Poi,
qui dell’epopea veltroniana. che quando non c’è la mafia e diventa un me- sta attività a un rendiconto successivo?», si è to in vigore secondo gli
«Roberto Cota (candidato le- todo diffuso nella nostra società». Lo ha detto chiesto Grasso, il quale ha anche detto che il Lodo Alfa- avvocati, ci
ghista alla presidenza della il procuratore nazionale antimafia Piero «per fortuna il presidente della Camera ha no che impe- sono da rifa-
regione) ha un solo difetto, Grasso parlando ad un vertice antimafia in detto che i magistrati non devono vergognar- diva i proces- re tutte le ro-
sua moglie è un magistrato corso a Firenze. si. Noi cercheremo di superare questo mo- si alle alte ca- gatorie con
ma è un magistrato perbene», «Oggi l’amministratore, l’imprenditore, il mento di vergogna per impegnarci ancora di riche dello È lo stesso l’estero. E,
scherza il Cavaliere. Il pre- burocrate e talvolta, al Sud, anche l’uomo d’o- più». Stato. Quin- procedimento, non ultimo,
mier parla di un «disegno nore formano una rete di amicizie alle quali «Siamo in difficoltà - ha continuato - a par- di il proces- gli stessi le-
eversivo che abbiamo già vi- si cerca di connettersi in mancanza di altre lare di legalità in questo momento perché c’è so a Berlu- spezzato in due, che gali chiede-
sto in atto nel ’94», di «una
parte della magistratura co-
reti basate su criteri meritocratici. Alla luce
di rapporti amicali - ha detto Grasso - si pren-
una tale diffusione di illegalità così patente
che viene da chiedersi di cosa stiamo parlan-
sconi era sta-
to sospeso
ha portato alla sentenza ranno che
siano ascolta-
stituita da bande di talebani» dono decisioni, si fanno affari, si intrecciano do». Quindi l’affondo finale: «Se anche le ele- (settembre a favore dell’avvocato ti ancora tut-
e assicura che «il consenso po- conoscenze funzionali a questo sistema». zioni si fanno con il trucco, con il raggiro, 2008) mentre ti i testimoni
polare non esiste più, dal mo- È giusto che l’emergenza «trovi immediata quale esempio possiamo dare?». era prosegui- inglese David Mills (alcuni an-
mento che se una legge non to a carico di che prove-
piace ai pm viene impugnata Mills. L’avvo- nienti dall’e-
e poi abrogata dalla cassazio- fronti dei grandi reati non si zione della magistratura», re- scalation di insulti e aggres- cato inglese è stato condan- stero). Il tutto, ovviamente,
ne». «Questa è eversione e possa usare questo strumen- plica Berlusconi. Quanto al sioni nei confronti dei magi- nato in tribunale e in Corte sempre che non passi la leg-
noi siamo nelle mani di magi- to, diciamo che ci devono es- voto il premier mette le mani strati», ancor più grave vista d’Appello a 4 anni e 6 mesi, ge sul “legittimo impedimen-
strati talebani», aggiunge. Il sere delle prove serie che sia- avanti. La vittoria alle regio- l’uccisione in Afghanistan di perché riconosciuto colpevo- to”. Gli avvocati del premier
premier sa di aver usato paro- no stati commessi reati ma nali si potrà stabilire «contan- un servitore dello stato. le. Ma l’altro ieri la Cassazio- sono pronti a dilatare il più
le forti, eccessive. Vede lo che non si possono in alcun do gli elettori rispetto alla si- Dal peculato alla concussio- ne ha annullato tutto per pre- possibile i tempi del proces-
spettro per ribaltone come modo gettare in pasto al pub- nistra, il numero delle regio- ne, passando per la corruzio- scrizione (il troppo tempo so. Berlusconi, d’altra parte,
conseguenza di azioni giudi- blico delle telefonate che poi ni conta meno». ne (propria, impropria e in at- trascorso da quando è stato ha già goduto della prescri-
ziarie. «C’è già stata una ever- trascritte su carta e anche Lo show di Torino fa infu- ti giudiziari) fino ad arrivare commesso il fatto). zione altre 4 volte fra il 1999
sione, quando fui accusato di presentate da attori in televi- riare Antonio Di Pietro e la ala turbata libertà d’incanti: Ecco però che, avendo la e il 2003: nel processo per la
un delitto che non avevo com- sione rischiano di assumere magistratura. «E’ inutile che sono 11 i reati contro la Pub- Corte Costituzionale boccia- corruzione di un giudice nel
messo nel ’94», ricorda. Il go- un significato tutt’affatto di- gioisca, Berlusconi è un cor- blica amministrazione di cui to il Lodo Alfano, il processo caso Mondadori, nel proces-
verno, subito dopo il voto, verso da quello originale, di- ruttore matricolato come ha la bozza di disegno di legge a Berlusconi torna d’attua- so per illecito finanziamento
metterà mano alla riforma struggendo la vita delle perso- confermato la cassazione», at- che andrà in consiglio dei mi- lità. Il collegio giudicante è al Psi di Bettino Craxi, nel
della giustizia che «non pia- ne». Un giovane cronista si tacca il leader di Idv per il nistri lunedì prossimo preve- stato cambiato (avendo già processo per i falsi nei bilan-
cerà agli attuali talebani al- meraviglia della lettura del quale il premier è «un dittato- de aumenti di pene, soprattut- condannato Mills non era ci consolidati di Fininvest e,
l’interno della Magistratura». gioco democratico proposta rello». to nel minimo (da sei mesi ad più compatibile). Sempre per infine, nel processo per falso
E porterà avanti il disegno di dal capo del governo. «Sei L’Associazione nazionale un anno) e in taluni casi an- effetto della prescrizione in bilancio relativo all’acqui-
impedire le intercettazioni. troppo giovane ma il male pri- magistrati chiede alle istitu- che nel massimo. (che per questo reato una sto del calciatore Lentini da
«Noi non diciamo che nei con- mo dell’Italia è la politicizza- zioni di «reagire» contro l’e- A RIPRODUZIONE RISERVATA maggioranza guidata dallo parte del Milan. (g.f.)

Oggi a Roma torna il “popolo viola” Regionali del Lazio. Caso Mambro-Fioravanti: gli ex terroristi neri collaborano con Emma

Di Pietro: è l’Italia onesta che resiste Sciopero della sete, Bonino rischia la vita
ROMA. «È ora di dire basta a questa vergo- che resiste». ROMA. Grave stato di disidratazio- «Mi dispiace molto. Tra l’altro Em-
gna. Saremo in piazza, a Roma, accanto al E Luigi De Magistris affer- ne, ipoglicemia, che espone al rischio ma la conosco quindi sono dispiaciuta,
popolo viola, per protestare contro il legitti- ma che «il popolo viola che di malori che possono evolvere, anche del resto è una sua scelta». Così la can-
mo impedimento e contro tutte le leggi ad sarà in piazza a Roma rappre- repentinamente, fino alla perdita di co- didata del centrodestra a presidente
personam proposte da questo governo per senta la vera risposta ad un noscenza, perdita di quattro chili. Que- della Regione Lazio Renata Polverini
salvare il premier dai suoi guai giudiziari». governo che giorno dopo gior- sto l’esito degli esami clinico-laborato- ha commentato le condizioni di salute
no sta minando la Costituzio- ristici cui è stata sottoposta Emma Bo- di Emma Bonino. «Sta facendo un’azio-
Lo afferma in una nota il ne, negando il diritto al lavo- nino giunta alla 84ª ora di digiuno tota- ne di protesta e chiaramente è in diffi-
presidente dell’Italia dei Valo- ro, all’uguaglianza dei cittadi- le. Il prof. Claudio Santini, che l’ha visi- coltà sul piano fisico», ha aggiunto Pol-
ri, Antonio Di Pietro, a propo- ni di fronte alla legge, ad infor- tata, dichiara che se non beve rischia verini.
sito del Viola-Day (“La legge è mare ed essere informati». «la disfunzione dei principali organi». Ma sulla Bonino cade anche la tego-
uguale per tutti”) di oggi a Ro- Aderisce anche il Pd. «Io - Il presidente della Provincia di Ro- la della protesta di Oliviero Diliberto
ma (14,30) a piazza del Popolo. precisa il segretario Pier Luigi ma, Nicola Zingaretti, ha proposto l’ap- (Pdci) per il “fiancheggiamento” di
«L’Italia ha perso credibilità Bersani - avevo già previsto di pello rivolto alla candidata alla presi- Giusva Fioravanti e Francesca Mam-
sul piano internazionale conti- andare a Massa Lombarda Emma Bonino, denza della Regione Lazio Emma Boni- bro, due ex terroristi neri. «È indecen-
nua - perché Berlusconi e il per il 15º anniversario della candidata no insieme ad alcuni politici e perso- te - dice Diliberto - che pluriomicidi,
Antonio suo esecutivo continuano a morte di Davide Visani e lì del naggi del mondo dello spettacolo e del- condannati con sentenza passata in
Di Pietro, calpestare costantemente i non manco. Ma i nostri mili- centrosinistra la cultura perché interrompa lo sciope- giudicato, collaborino, seppur in terza
leader principi della Carta. Saremo tanti e dirigenti andranno a alla ro. «Non lo sapevo, grazie per avermi fila, alla campagna elettorale del candi-
dell’Italia in piazza anche per gridare al Roma». Presenti anche i Radi- presidenza informata, ora lo leggerò», ha risposto dato del centrosinistra del Lazio Em-
dei Valori Paese che c’è un’Italia onesta cali e il Pdci. del Lazio la Bonino. ma Bonino».
VA6VMM...............26.02.2010.............22:31:15...............FOTOC24

6 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 ATTUALITÀ la Nuova

IL MALAFFARE ROMA. I furbetti del para-


diso fiscale finiscono di nuo-
vo nel mirino di Guardia di Fisco, furbetti nel mirino
stati portati i soldi ci sono an-
che paradisi fiscali come Sviz-
zera, Singapore, le Isole del
Finanza e Agenzia delle En- Canale e Panama. E ancora:
trate. L’inchiesta riguarda
questa volta oltre 2.000 contri-
Maxi inchiesta su oltre 2000 contribuenti per un centinaio dei duemila
contribuenti sotto indagine i
buenti che, tra il 2007 e il che hanno trasferito all’estero 2 miliardi di euro controlli si estenderanno ol-
2008, hanno trasferito all’este- tre i profili strettamente fisca-
ro oltre 2 miliardi di euro: cia- certamenti sono residenti in euro ciascuno attraverso in- li. Si tratta di contribuenti
scuno di essi ha’passato la Lombardia, Lazio, Veneto, termediati finanziari», senza che hanno già precedenti per
frontiera’ con almeno mezzo Emilia Romagna e Piemonte. indicarlo nella dichiarazione reati a sfondo patrimoniale o
milione in tasca. Le persone Unica Regione virtuosa la dei redditi. I controlli in cor- per legami alla criminalità.
sotto inchiesta sono «forte- Val d’Aosta. L’inchiesta coin- so dovranno appunto verifica- Stabilito il terreno sul quale
mente sospettate», dicono volge imprenditori, liberi pro- re se si tratta solo di un’omes- indagare, toccherà adesso ai
Fiamme Gialle ed Entrate, di fessionisti e altri soggetti: «Si sa indicazione o se dietro c’è 50 super-esperti fiscali dell’Uf-
aver evaso e trasferito il botti- tratta di persone - spiega al- qualcosa di più consistente. ficio centrale illeciti fiscali,
no e «pesanti» saranno le con- l’ANSA il comandante Stefa- Con il decreto legge varato la procedere con verifiche, que-
seguenze per coloro che non no Screpanti, capo ufficio Tu- scorsa estate spetta infatti al stionari e colloqui in ufficio
saranno in grado di dimostra- tela Entrate del Comando Ge- contribuente che ha capitali le posizioni dei 2.000 italiani,
re la regolarità delle operazio- nerale della Guardia di Finan- in un paradiso fiscale prova- ma l’indagine potrebbe co-
ni scoperte. La maggior parte za - che hanno portato all’este- re che non sono frutto di eva- munque richiedere tempi lun-
Pietro Grasso all’inaugurazione del centro informatico anticrimine dei soggetti sottoposti ad ac- ro capitali superiori a 500.000 sione. Tra i Paesi dove sono ghi.

Ora il pericolo è la ’ndrangheta


Ma mafia e camorra non stanno a guardare. La relazione dell’Antimafia
di Natalia Andreani na alle relazioni con la Svizzera, dove restano le mafie di almeno tre continenti. E’ una ’ndran- ciari gestisce il traffico di droga, il gioco d’azzar-
«ingenti capitali confiscati e non reclamati». Si gheta operativa in Germania, in Belgio e in do, il racket dei rifiuti e l’usura. Su Cosa No-
ROMA. La ’ndrangheta che ricicla i capitali fa il punto sulla presenza della mafia russa e di Olanda. E che sul versante interno si è «istituzio- stra il rapporto dedica un ampio capitolo ai rap-
del narcotraffico facendo «mafia d’impresa» con quella cinese. Si parla della piaga della contraf- nalizzata» a Milano, dove fa impresa, ed è pre- porti con la politica, rinviando ogni valutazione
le sue succursali al Nord. La camorra che con- fazione che in Europa ha fatto saltare non meno sente, oltre che in Lombardia, nel Lazio, in To- sulle rivelazioni processuali ancora «ambigue»
quista nuovi territori e sbarca di centomila posti di lavoro. scana, e in Emilia Romagna. di Ciancimino Jr e Spatuzza
nell’Europa dell’est con la sua Ma tra le grandi mafie la più Con indagini che nell’ultimo sulle trattative del 1992. Nume-
«gigantesca offerta di servizi pericolosa si conferma caso portano a Bologna, Reg- rosi procedimenti giudiziari, si
criminali». Cosa Nostra che
sta «in movimento». E poi le in-
Le radici delle tre la ’ndrangheta, organizzazione
«estremamente potente dal
gio Emilia, Modena, Ferrara e
Forlì.
Un potere illimitato: legge, «hanno evidenziato la
pervasiva capacità dei gruppi
filtrazioni negli appalti pubbli- organizzazioni sono punto di vista economico e mi- Non meno preoccupante il ca- riciclaggio, traffico mafiosi di rinvenire interlocu-
ci e nei gangli della pubblica litare», scrive l’Ufficio diretto pitolo camorra dove si segna- tori all’interno delle pubbliche
amministrazione. Non è certo ben ramificate in Europa da Pietro Grasso, che «si adat- la, tra le novità, il massiccio di droga, corruzione amministrazioni capaci di por-
positivo il quadro dipinto dalla ta, si modella, si inserisce a li- sbarco in Romania del clan dei re a disposizione dei soggetti in-
Direzione nazionale antimafia vello mondiale ovunque trovi «casalesi». La camorra viene teressati non solo l’esercizio
nella sua annuale relazione. le condizioni favorevoli per far- descritta come un vero e pro- delle proprie attribuzioni am-
Nelle novecento pagine del rapporto 2009 ci so- lo e dove non le trova le crea, lentamente e ine- prio ente erogatore di servizi illeciti di ogni gene- ministrative, ma in qualche caso un complesso
no capitoli dedicati alle rotte del traffico di dro- sorabilmente». Leader europea nel traffico di co- re. Un «network elastico e dinamico» che sta di informazioni indispensabili all’efficace pro-
ga e di esseri umani che sta coinvolgendo da ulti- caina la ’ndrangheta gode oramai di «un potere mettendo radici nelle regioni del centro nord grammazione e aggiornamento» dell’azione cri-
mi il Brasile e l’Algeria. Si affronta la questione finanziario illimitato» e punta «a riaffermare la (ancora Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, minale.
Balcani che resta «molto complessa». Si accen- sua supremazia» e i suoi comprovati legami con Lazio e Marche) dove direttamente o con fidu- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Presidente Argentina contro Obama IL CASO


Ue e Onu condannano duramente la «chiamata» alla «jihad» contro la Svizzera

«Una delusione per America Latina» Racconta il suo aborto


in diretta su Twitter «Inammissibile l’appello di Gheddafi»
BUENOS AIRES. Nessuno NEW YORK. Nuova ROMA. «Inopportuno», dele e apostata Svizzera», ave-
si aspettava che fosse una frontiera per Twitter: una «inammissibile», «parole inac- va detto il colonnello puntando
sorta di «principe su un ca- donna americana ha usato cettabili». E’ unanime la con- il dito contro il referendum el-
vallo bianco», ma per i paesi il servizio di microblogging danna della comunità interna- vetico per fermare la costruzio-
latinoamericani il presidente per raccontare il suo aborto zionale all’appello alla’jihad’, ne di nuovi minareti, e invitan-
degli Stati Uniti Barack Oba- in diretta. Angie Jackson, la guerra santa, contro la Sviz- do «le masse musulmane» a
ma è stato una delusione: lo 27 anni, ha descritto passo zera lanciato ieri dal leader libi- boicottare beni e merci svizze-
ha affermato in un’intervista passo al suo gruppetto di’se- co Muammar Gheddafi, l’ulti- ri in ogni aeroporto e porto del
la presidente argentina Cri- guaci’ gli effetti sul suo cor- mo atto di una disputa diplo- mondo islamico.
stina Fernandez Kirchner. po dopo aver preso la con- matica che va avanti da oltre Un appello «inopportuno»,
Le aspettative che i paesi lati- Cristina Fernandez Kirchner troversa pillola RU-486 per 18 mesi e per la quale sono in soprattutto «in questo momen-
noamericani avevano nei interrompere la gravidan- corso dei negoziati anche attra- to in cui sono in corso gli sforzi
confronti del presidente americano «non si sono za. La Jackson ha detto di verso l’Italia. «Inasprire i toni diplomatici» per risolvere i pro-
avverate», ha precisato la Fernandez alla Cnn, sot- aver deciso di racontare su e la situazione non è interesse» blemi tra Berna e Tripoli, ha
tolineando tra l’altro che Washington avrebbe do- Twitter la sua esperienza di nessuno, nè dell’Europa nè detto il portavoce dell’Alto rap-
vuto avere una posizione «più ferma» contro il gol- per aiutare altre donne a dell’Italia, ha commentato il Muammar Gheddafi presentante per la politica este-
pe in Honduras dell’anno scorso. I media di Bue- «sdrammatizzare» l’aborto. ministro degli Esteri, Franco ra dell’Ue, Catherine Ashton,
nos Aires fanno notare che le critiche della Fer- Angie ha un bimbo di quat- Frattini, che non nascondendo scitare le reazioni internazio- mentre il direttore generale
nandez sono state fatte a ridosso della riunione tro anni, nato con gravi pro- la preoccupazione - anche alla nali, questa volta, sono state le dell’Onu a Ginevra, Serghei
che la stessa presidente ha in programma lunedì blemi, e i medici l’avevano luce degli interessi economici frasi pronunciate da Gheddafi Ordzhonikidze, ha definito
in Uruguay -in occasione dell’insediamento del avvertita che un’altra gravi- del nostro Paese in Libia - ha ieri a Bengasi per la commemo- «inammissibili» simili dichia-
presidente Josè Mujica- con il segretario di Stato danza avrebbe messo a ri- auspicato una «soluzione im- razione della nascita del profe- razioni «da parte di un capo
Hillary Clinton, che dopo Montevideo sarà in visi- schio la sua salute. mediata al contenzioso bilate- ta Maometto. «La jihad deve es- dello Stato nell’ambito delle re-
ta in Cile, Brasile, Costa Rica e Guatemala. rale» tra Tripoli e Berna. A su- sere proclamata contro l’infe- lazioni internazionali».
VA7VMM...............26.02.2010.............22:25:26...............FOTOC24

la Nuova ATTUALITÀ SABATO 27 FEBBRAIO 2010 7

AFFARI SPORCHI Telefonia e riciclaggio, parla uno degli arrestati


«Ero all’oscuro, tutto avveniva a livelli superiori»

Scaglia a Rebibbia: chiarirò tutto


L’ex ad di Fastweb si dice pronto a collaborare. L’interrogatorio non prima di lunedì
di Paolo Carletti stato colto da un leggero ma-
lore, ed è stato soccorso dal IL SEQUESTRO
ROMA. Ha trascorso la sua prima notte in una cella del medico del tribunale.
carcere di Rebibbia Silvio Scaglia, l’ex amministratore Il suo ex collaboratore
delegato di Fastweb, arrestato giovedì sera appena sbar- Massimo Comito, che ai tem- Con De Chirico e Schifano le foto di Hitler
cato in Italia dal suo jet privato all’aeroporto di Ciampi- pi della gestione-Scaglia era
no. dirigente responsabile dell’a-
rea “Regioni Europee”, ha Migliaia di opere d’arte
Definito il mago della presto la sua posizione. Ma spiegato di non aver avuto
new-economy, e oggi proprie-
tario della piattaforma digita-
l’interrogatorio dell’ex nume-
ro uno di Fastweb non av-
ruolo nella vicenda: «Tutto
avveniva a livello superio-
Trovato dai carabinieri
le “Babelgum”, Scaglia è uno
dei principali indagati dell’o-
verrà prima di lunedì prossi-
mo, quando rientrerà in Ita-
re», ha detto rispondendo al-
le domande sulle operazioni il “tesoretto” di Mokbel
perazione Broker che ha por- lia il procuratore aggiunto commerciali di telefonia che
tato a 56 provvedimenti di ar- Giancarlo Capaldo in questi secondo la procura erano ine- ROMA. Migliaia di dipinti e sculture
resto da parte della procura giorni a Londra. sistenti. Un riferimento spe- di artisti famosi, da De Chirico a Schi-
di Roma. Ieri intanto sono Scaglia, prima di essere cifico quindi, anche se per fano, in un magazzino nella zona di
proseguiti gli interrogatori ammanettato, dall’aereo ha ora non si sa se Comito ab- Collina Fleming, a Roma: li hanno sco-
di garanzia del gip Aldo Mor- rassicurato l’amministrato- bia indicato nomi di “suoi su- perti ieri i carabinieri del Ros, secondo
gigni in un’aula del palazzo re delegato di “Babelgum” periori” autori della “truffa cui si tratta solo di «un primo tesoret-
di giustizia di Roma: quasi (un investimento di 40 milio- carosello”. to» di Gennaro Mokbel, l’imprenditore
tutti gli indagati si sono av- ni di euro), Valerio Zingarel- Nelle otto ore di interroga- romano ritenuto l’uomo chiave dell’in-
valsi della facoltà di non ri-
spondere, mentre Comito e
li: «L’ho sentito tranquillo e
del tutto sorpreso di quanto
Ma per i magistrati era pienamente tori del gip Morgigni il terzo
indagato a rispondere alle do-
chiesta sul maxi-riciclaggio. Aperta la
porta di via Bevagna i carabinieri si so-
Mazzitelli (colto da un lieve sta avvenendo». Secondo i a conoscenza della colossale mande è stato Luigi Marotta, no trovati di fronte ad una quantità
malore), dirigenti di Tele- magistrati invece Scaglia era che ha respinto le accuse. Si enorme - oltre 4.000 - di quadri, serigra-
com Italia Sparkle, hanno re- pienamente a conoscenza del- truffa che coinvolgeva la società sono avvalsi della facoltà di fie, litografie e decine di sculture. Se-
spinto le accuse. Comito ha l’operazione di riciclaggio non rispondere Antonio Ca- questrati anche alcuni quadri e foto
però aggiunto qualcosa di im- che avveniva con il coinvolgi- tanzariti, dirigente di Tele- d’epoca con Hitler e Mussolini.
portante, che potrebbe porta- mento di Fastweb. Due mi- scomparivano senza versare com Sparkle, il consulente Per lo più si tratta di opere di impor-
re a nuovi sviluppi nell’in- liardi di euro riciclati e un L’ex ad l’Iva. Carlo Focarelli, ritenuto l’i- tanti artisti contemporanei e moderni
chiesta. danno erariale allo Stato di di Fastweb I nuovi interrogatori. Nella deatore della frode da 365 mi- tra cui spiccano i nomi di De Chirico,
Silvio Scaglia. Durante il 370 milioni nella frode dell’I- Silvio seconda giornata di interro- lioni, Manlio Denaro, presta- Capogrossi, Tamburri, Schifano, Bor-
viaggio che dal Sud America va. Fastweb e Telecom Spar- Scaglia gatori l’ex amministratore nome di Focarelli, l’ammini- ghese, Palma, Clerici e Messina. Secon-
lo stava riportando in Italia kle secondo le accuse costi- ora agli delegato di Telecom Italia stratore di Adv&Partners Ro- do gli inquirenti, proprio nell’acquisto
per consegnarsi, Scaglia ha tuivano l’anello forte della arresti Sparkle (Tls), Stefano Mazzi- berto Caboni, Aurelio Gion- di queste opere d’arte (e dei diamanti)
parlato con i suoi collabora- catena, da dove cioè veniva- a Rebibbia telli, si è difeso dalle accuse ta, amministratore di Global il gruppo criminale avrebbe reimpiega-
tori più stretti dimostrando- no trasferiti fondi a una rete negando ogni responsabilità. PI Network. to parte degli enormi ricavi illeciti.
si fiducioso di chiarire al più di società fantasma che poi Durante l’interrogatorio è A RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO
Scontro Pd-Schifani su Di Girolamo
ROMA. Mercoledì il Sena-
to potrebbe votare l’ineleggi- Letta: perché il presidente del Senato nel 2009 contribuì a salvarlo?
bilità del senatore Nicola Di
Girolamo, ma c’è incertezza corribili. Infine la stoccata: Una critica aperta quindi, ti e ribatti” tra maggioranza
sul percorso da seguire per Berlusconi: io «Nessun rallentamento sarà che si va a sommare alle bor- e opposizione sul voto degli
arrivare al più presto a por-
re la parola fine sull’avven-
non lo conosco, tollerato da questa Presiden-
za circa la tempistica per la
date lanciate da D’Alema,
Bersani, Finocchiaro e Letta
italiani all’estero. Per qual-
cuno è da cassare, per molti
tura parlamentare del sena- l’ha portato An celere definizione della ri- (Pd). Quest’ultimo in parti- invece solo da modificare. E
tore eletto all’estero con i vo-
ti della ’ndrangheta.
E sul voto all’estero chiesta di custodia cautela-
re in carcere avanzata dalla
colare ha invitato Schifani
“a fare un mea culpa. Il pre-
a testimoniare il clima che
si respira nel Pdl è arrivata
Incertezza e forti tensioni. tutti d’accordo magistratura». La Giunta in- sidente del Senato oggi si anche una critica di Berlu-
Nel mezzo, il presidente del fatti martedì ascolterà Di Gi- straccia le vesti ma non mi sconi ad An: «Il senatore Di
Senato Renato Schifani, che per cambiare la legge rolamo e giovedì si pronun- risulta che abbia biasimato Girolamo non è stato porta-
ha sì sollecitato una decisio- Il senatore Di Girolamo cerà. E conclude: «Il Senato la maggioranza di centrode- to da Forza Italia ma da un
ne rapida in una lettera al è chiamato oggi a rivedere e stra quando lo salvò”. E in responsabile di An che non
presidente della Giunta per nato a doversi fare carico di lamentare. Quindi l’ordine correggere una decisione effetti, dai verbali della sedu- ho il piacere di conoscere.
le elezioni Follini, ma è sta- un rapido iter per giungere del giorno (primo firmatario presa un anno fa che portò a ta del 29 gennaio 2009, si Una situazione grave». Il ri-
to duramente attaccato da alla dichiarazione di ineleg- il senatore De Gregorio) che capovolgere per evidenti ra- evince come Schifani bocciò ferimento è al senatore Zac-
Pd e Idv. Follini da parte gibilità di Di Girolamo. Il 29 ha sospeso la decisione sulla gioni di parte una proposta tutte le richieste dell’opposi- chera, già messo alla berli-
sua ha risposto a Schifani, gennaio del 2009 infatti, nel- eleggibilità di Di Girolamo di decadenza del senatore Di zione che cercava di argina- na ieri da Gasparri, indivi-
indicando alcune soluzioni la stessa sede, i senatori del dovrebbe essere ritirato da- Girolamo formulata dall’in- re il fuoco di sbarramento duato — così pare — quale
per giungere rapidamente al- Pdl approvarono un ordine gli stessi 22 senatori firmata- tera Giunta. Mi dolgo del fat- del Pdl a sostegno del senato- capro espiatorio di una vi-
l’obiettivo che lo stesso Schi- del giorno che salvò Di Giro- ri. to che fino ad oggi gli esiti re Di Girolamo. cenda esplosiva per il parti-
fani ha invocato, ma soprat- lamo per il rotto della cuffia Follini nella lettera indica della Giunta siano stati di- La giornata è stata segna- to del premier. (p.ca.)
tutto ricordando che è il Se- garantendogli lo scudo par- a Schifani altre strade per- sattesi». ta anche da un ripetuto “bat- A RIPRODUZIONE RISERVATA

L’OPINIONE

I
n straordinaria coinciden-
za con le inchieste sulla
Bertolaso Spa e sul-
gli per esempio «Storia di un
giudice», libro-testimonian-
za scritto per Einaudi da
La ’ndrangheta in Parlamento stweb-’ndrangheta-Telecom.
E l’elenco potrebbe continua-
re. Mentre noi cittadini non
a proposito del divieto di pub-
blicazione sui giornali, mette-
va in guardia da «forme di
la ’ndrangheta in Parlamen- Francesco Cascini, diario del- di Bruno Manfellotto avremmo saputo e non sa- censura preventiva alla stam-
to, il governo ha di nuovo di- la sua prima esperienza di premmo nulla per anni, cioè pa, perché ciò è vietato dalla
chiarato guerra alle intercet- giovanissimo magistrato a In quanto ad altre obiezio- curazioni del ministro Alfa- fino al dibattimento. Nemme- Costituzione».
tazioni. Ci risiamo. Si grida Locri. Vi legga la frustrazio- ni, sono deboli assai. Si dice no che si potranno sempre di- no che in Parlamento siede Quando il «New York Ti-
alla violazione della privacy, ne, la fatica, l’impossibilità che le intercettazioni costano sporre intercettazioni per i un senatore al soldo del- mes» fu accusato di aver vio-
si lamenta l’eccesso di gossip di raccogliere prove di colpe- troppo: ma per avere risulta- reati più gravi, mi chiedo co- la ’ndrangheta. lato il segreto di Stato pubbli-
(sesso, escort e Rolex), si de- volezza a carico di boss del- ti simili - che so? - con i pedi- me sia possibile ipotizzare Capito? La mafia è entrata cando carte top secret del Pen-
nuncia il «circuito mediati- la ’ndrangheta - di cui pure namenti, occorrerebbero deci- un capo d’accusa prima di a Palazzo Madama, e noi tagono sulla guerra in Vie-
co-giudiziario» (che natural- tutti conoscono legami e delit- ne di uomini, che per mesi averlo scoperto. stiamo appresso alle intercet- tnam, la Corte Suprema die-
mente è sempre «perverso»). ti - se non ricorrendo all’uso tralascerebbero altre mansio- Comunque, senza intercet- tazioni. Non so a voi, ma a de ragione non alla Casa
L’argomento può fare brec- delle intercettazioni. Del re- ni. Anche questi sono costi. Il tazioni i magistrati non me tutto questo sembra al- Bianca ma ai giornalisti,
cia nell’opinione pubblica sto, in un mondo che vive di loro numero è abnorme, si avrebbero potuto accertare ie- quanto anormale, e anche pe- scrivendo che la libertà di
meno avvertita, anche perché comunicazione e nel quale protesta: ma faccendieri, ma- ri che il calcio è stato vendu- ricoloso. Quando se ne comin- stampa tutela i governati,
si dicono poche cose e se ne rapporti d’affari, relazioni fiosi e malavitosi sono abi- to e comprato, che i servizi se- ciò a parlare, giusto un anno non i governanti. Sono passa-
omettono molte. E allora pro- personali e compravendita di tuati a cambiare continua- greti erano deviati, che la fa, i magistrati avvertirono ti quarant’anni e la lezione
viamo ad aggiungerne qual- titoli e beni, da Panama a mente scheda telefonica, e Parmalat nascondeva una che il «no» alle intercettazio- non è stata ancora imparata.
cuna. Londra, si risolvono con un dunque aumenta il numero truffa clamorosa, e il silenzio ni sarebbe stato un regalo al- Si ha anzi l’impressione che
Senza intercettazioni, il cellulare e in tempo reale, co- delle intercettazioni, ma non sarebbe calato oggi sugli ap- le mafie; intanto, l’ex presi- da qualche tempo qualcuno
pm è più o meno disarmato. me si può pensare di rinun- quello dei «violati» e degli in- palti del G8 alla Maddalena dente della Corte Costituzio- voglia camminare in direzio-
Chi ne volesse una prova, sfo- ciare a telefoni e tabulati? dagati. E in quanto alle assi- e sugli intrecci Fa- nale, Giovanni Maria Flick, ne esattamente opposta...
P33POM...............26.02.2010.............20:19:49...............FOTOC24
VA8VMM...............26.02.2010.............21:52:26...............FOTOC24

la Nuova ATTUALITÀ SABATO 27 FEBBRAIO 2010 9

L’ALLARME A Mogliano durante l’assemblea dei consorzi di bonifica sono emerse paure e preoccupazioni
INQUINAMENTO
Il Veneto denuncia: «Tragedia sfiorata»
«Fosse successo tra un mese sarebbe stato impossibile irrigare i campi»
MOGLIANO. «Sul Delta del Po tra- oltre 20 impianti idrovori dei con-
gedia sfiorata». Antonio Tomezzo- sorzi servono un’area di 100 mila
li, rappresentante dei 10 nuovi ettari, non oso immaginare il disa-
consorzi di bonifica del Veneto, stro economico e ambientale che
presentati ieri a Mogliano Vene- avremmo dovuto subire». Duro
to, denuncia grande preoccupazio- anche il presidente nazionale del-
ne. «Se il disastro sul Lambro fos- l’Unione consorzi di bonifica, Mas-
se avvenuto in estate, quando gli simo Gargano.

«Anche solo tra 30 giorni lo, ma faccio fatica anche a give, che opera nelle provin-
avremmo contato danni nel- pensare che non ci sia una ce di Padova, Venezia e Tre-
l’ordine di milioni di euro, forma di connivenza, con si- viso.
danni al made in Italy, all’im- mili disastri». Lo sforzo dei consorzi ve-
magine del paese, alle coltu- I commenti che arrivano neti sarà comunque unita-
re tipiche, tra cui riso e anche dal mondo dell’agricol- rio: sia nel dimostrare che
aglio. C’è un tura dimostrano che l’Italia, non sono «inutili carrozzo-
approccio al nord come al sud, conti- ni», come qualcuno maligna-
«Stato di emergenza» sulle questio- nua ad essere un paese in mente sostiene, sia che posso-
ni ambienta- emergenza perenne. Ironia no contribuire attivamente
«Siamo di fronte a un fatto li - ha aggiun- della sorte, la presentazione alla riduzione del rischio Il capo della Protezione civile, Bertolaso, ieri durante l’ispezione sulle rive del Po
gravissimo, sia a livello am- to - sul quale dei nuovi idraulico nel
bientale sia per il sistema tu- rimane mol- presidenti territorio.
ristico del Veneto: l’allarme to da fare, an-
sul rischio che l’onda di idro- che se in que-
dei consorzi
di Bonifica
«Quell’acqua serve L’Anbi, asso-
ciazione che
Ha funzionato lo sbarramento allestito dalla protezione Civile a Piacenza
carburi arrivi nel territorio sto caso si
veneto è altissimo». Lo sotto- tratta quasi
linea il vicepresidente del ve- certamente
neto e assessore al turismo di un episo-
del Veneto te-
nutasi ieri in
villa Braida
a Mogliano
centomila ettari
di coltivazioni»
raggruppa i
consorzi di
tutta Italia,
ha chiesto al
La diga ha tenuto: bloccata la chiazza
Franco Manzato. «Il rischio dio di natura Veneto, dove- Cipe di finan- PIACENZA. Il baluardo dell’isola massa complessiva». Rassicurando
che la chiazza oleosa raggiun- criminale». va essere l’occasione per ce- ziare progetti per 4 miliardi Serafini e della centrale Enel ha te- anche sulla qualità dell’acqua: «So-
ga il Delta del Po per river- Per il presi- lebrare una nuova cultura e 183 milioni di euro (di cui nuto. Il grosso dell’onda nera arri- no stati fatti prelievi proprio qui, a
sarsi poi nel nostro mare - dente veneto della prevenzione, in mate- 700 milioni solo per il Vene- vato dal Lambro è stato bloccato lì, Piacenza, a diversi livelli di profon-
sottolinea - ci spinge a chiede- della Coldi- ria di gestione del territorio to). «Si tratta di progetti già nel Po di Piacenza, e non dovrebbe dità del fiume e le analisi sono buo-
re lo stato di emergenza». retti l’apertu- e rischio idrogeologico. E al cantierabili che possono con- raggiungere il mare. «La massa ne». L’olio più leggero è passato a
ra delle val- centro dell’attenzione avreb- tribuire positivamente su un oleosa di fatto l’abbiamo fermata a chiazze, portando forti miasmi nel
vole nell’ex bero dovuto essere i nuovi territorio in continua evolu- Isola Serafini e adesso ci sono gli Parmense, nel Reggiano, in serata
raffineria Lombarda Petroli dieci consorzi di Bonifica, e i zione - ha precisato Massimo skimmer che stanno recuperando anche nel Ferrarese, ma il peggio è
a Monza è un gesto che grida loro presidenti. Meno uno, Gargano - per le emergenze la massa a monte della barriera del- stato sventato, facendo tirare un so-
vendetta: «Come può accade- perchè quando si tratta di negli ultimi 15 anni ne sono la diga dell’Enel - ha detto Guido spiro di sollievo a amministratori,
re una cosa del genere? - ha elezioni si finisce sempre un stati spesi 20, di milioni.«E Bertolaso ieri a Piacenza - Credo agricoltori, operatori del turismo e
commentato - Questa non è pò per litigare e manca anco- per la prevenzione? Dal 2003 che al massimo sia sfuggito da que- magari anche a quei milioni di ita-
una tragica fatalità. E’ chia- ra all’appello il presidente al 2008, zero». sta barriera tra il 5 e il 10% della liani che hanno a cuore l’ambiente.
ro che in questo caso c’è do- del consorzio Acque e Risor- (Matteo Marcon)
VR6VMM...............26.02.2010.............21:27:20...............FOTOC24

10 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 REGIONE la Nuova

Isi Coppola Leo Padrin Tinto Brass:


restyling in negativo meglio i c...
VENEZIA. «Cento per cen- VENEZIA. «Io rifuggo da VENEZIA. Anche Tinto
to pura passione Polesine» una politica fatta da servi e Brass in politica, con i radi-
è lo slogan dell’assessore replicanti», avverte Leo Pa- cali nel Veneto e nel Lazio.
uscente al bilancio Isi Cop- drin. Un bel ruggito di indi- E naturalmente con idee
pola, ringiovanita nei mani- pendenza, che fa il paio per precise: «Viva il sedere, ab-
festi di una ventina d’anni. rarità con uno dei manife- basso il potere». «Meglio
Un’operazione che sfiora il sti che lo ritrae di profilo, un culo che una faccia da
restauro delle facciate storiche, al punto che non alla Hitchock per intenderci, benché la silhouet- culo». Il suo programma è semplice: «Eros e libe-
sembra nemmeno lei. Un restyling seguito da tut- te richiami molto di più certe pose del Duce. La razione». Ovvero più sesso. «Se il ministro Bru-
te le candidate. E com’è noto, un comportamento Fondazione Gramsci dell’Emilia lo ha addirittu- netta lo facesse più spesso sarebbe meglio per
singolo è censurabile, uno generalizzato diventa ra richiesto per l’archivio: una soddisfazione, an- tutti. Ho messo un culo nei miei manifesti per-
un fatto politico. che se Leo non fosse eletto (jettatorio). ché a differenza delle facce il culo non inganna».

VERSO LE ELEZIONI

Candidati, la sfida degli slogan


di Renzo Mazzaro cebook, indovinate con chi:
il collega Daniele Stival.
VENEZIA. «Fai grande il Non basta che si vedano al
Veneto con Francesco Pic- Ferro Fini 4 volte al dì?
colo». Chi avrà suggerito al Bellissimi i manifesti delle
presidente della commissio- candidate. Elena Donazzan,
ne statuto, 5 anni passati per pasionaria di An, ha mezzo
niente, questo slogan da spa-
rarsi un colpo? Forse qualcu-
no che ha fatto proprio il
Manifesti e foto più o meno truccate per la caccia al voto chilo di fondo tinta sul viso,
sembra la pubblicità di un sa-
lone di bellezza: «Siamo ciò
motto di Oscar Wilde: pur- ma sembra che concordi sul- in cui crediamo», è il motto.
ché se ne parli. Ma a guarda- la valutazione. Solo che i ma- Manca ancora obbedire e
re i manifesti elettorali devo- nifesti ormai erano stampa- combattere. Isi Coppola ha
no essere in molti quelli che ti, cosa doveva fare, buttarli, un faccino da «non ho l’età
hanno letto Oscar Wilde. Il con quello che costano i 6x3? per amarti», pare Gigliola
padovano Fabio Conte, per Al nostro futuro pensa an- Cinquetti a San Remo, ma
esempio, pediatra di casa Ga- che Carlo Alberto Tesse- era il 1964. Giuliana Fonta-
lan, proposto da Giancarlo e rin, che si ricandida dopo 20 nella ha scelto uno slogan
sostenuto da un parterre di anni di Regione, fresco come che sembra bello: «Insieme a
tutto rispetto che va da Bar- un giovincello perché «c’è an- te». Invece è l’attacco di una
bara Degani a Marino Zor- cora del lavoro da fare». Sta- famosissima canzone di Cate-
zato a Filippo Ascierto, kanovista ma benemerito. Fi- Il manifesto rina Caselli che continua
guarda i passanti con occhio nalmente uno che non si tira elettorale molto diversamente: «Insie-
lucido da un manifesto 6x3, indietro, in questa Italia di di Francesco me a te non ci sto più, guar-
camice bianco e stetoscopio fannulloni. Piccolo do le nuvole lassù, finisce
a tracolla, annunciando: «Mi Il mascalzone veneto Raf- qua, chi se ne va che male
prenderò cura del tuo futu- faele Zanon fa sapere: «Ci sta per il Veneto». E nessuno sione Polesine», parte dall’u- co. Peccato che non siamo al fa». Nadia Qualarsa senza
ro». Ma chi vota ha più di 18 siamo». Farebbe meglio ad aggiunga quattro etti di fega- gola di Isi Coppola. Al cuore cinema. l’ombra di una ruga: «L’one-
anni e ha smesso da tempo di aspettare per dirlo. Di sicuro to alla veneziana, perché a non si comanda, si sa. Il vero Bond, che si chia- stà come impegno». Sembra
andare dal pediatra: proba- non ci sarà Galan, metà del Padrin il fegato non manca Dal suo sito Remo Serna- ma Dario, sembra un boy- una minaccia e forse lo è. Co-
bilmente gli servirebbe un in- divertimento è perso. (caso mai gli servono le cipol- giotto, braccia incrociate co- scout: «Fatti e non ciacole. stantino Toniolo, racco-
ternista, o magari un cardio- Luca Zaia fa il maleduca- le, per fingere qualche lacri- me la buonanima di Benito, Per un futuro più sicuro». A mandato da Lia Sartori, lan-
logo con tutti le delusioni del to: «Prima il Veneto». Come ma quando serve). Piero annuncia: «Remo Sernagiot- pensarci bene è geniale: se cia un messaggio sublimina-
momento. Anche l’Ordine dire prima io! Da bambino la Ruzzante invoca «la giusta to». Più stringato di così c’e- smettessimo tutti di chiac- le: «Noi votiamo Costantino
dei medici ha avuto da ridi- mamma gli avrebbe mollato parte che ognuno sogna di re- ra solo: «Sono Bond. James chierare a vanvera, ci senti- Toniolo». Ma è stretto tra la
re. «E’ vero — ammette Con- uno scappellotto. Bepi Bor- citare nella vita». Magari. Bond». E cominciavano i remmo senz’altro meglio. E Donazzan, la Fontanella e la
te — il presidente ha trovato tolussi è perentorio: «Faccia- Purtroppo la vita è un paradi- guai. Più o meno quello che forse anche più sicuri. Qualarsa e non sarà beato
inopportuno l’uso di stru- mo l’impresa». Ma lui stesso so di bugie, quelle tue e quel- ha scritto in faccia Serna- I leghisti si affidano all’ef- tra le donne: i posti sicuri so-
menti professionali». Non in privato ammette che l’im- le mie, che ci danno una cal- giotto: se non avete capito fetto Zaia, perché affaticar- no due. Rischia di essere un
sarà un medico iscritto al presa è farlo eleggere. da ansietà (Nilla Pizzi). che la musica è cambiata, vi si. Federico Caner per esem- abbraccio mortale.
Pd? «Proprio così», ride lui; Leo Padrin: «Cuore e te- «Cento per cento pura pas- serve un apparecchio acusti- pio si limita a chattare in fa- A RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIBUNALE O RD INARIO D I V ENEZ IA


Perizia, bando, ordinanza, m odal
ità di part
ecipazione al
la vendit
a sui sit
i int
ernetwww.ast
egiudiziarie.it
, www.t
ribunal
evenezia.it
, www.ast
eannunci.it
. Num ero Verde 800630663

to nr. 53 delCondom inio I


ripanga, a Porto Santa cat. 65 r. Euro 83,92;sub 13 via Cl
audia snc p.t. m q 275. Necessita di aggiornam ento catastal
e
VE N DIT E DE L E G A T E PR O FE S S IO N IS T I M argherita, a 200 m etri dalm are, accessibil
e da ZC/
U cat. A02 cl
. 1 cons. 11 sup. cat. 234 r. Euro con un costo stim ato di Euro 500,00.

Corso Venezia. Spese condom inial


i arretrate 516,97;sub 14 via Cl
audia snc p.t. ZC/
U area Prezzo base:Euro 90. 00.
000,

ABITAZIO N I E G AR AG E Euro 261,08. O fferte di acquisto da depositare in scoperta – b.c.n.c. ai subb. 10, 11, 12, 13 r. Euro Vendita soggetta ad I
VA conform em ente al
la nor-

bol
lo e in busta chiusa presso l
o Studio del 0,00. Terreno copert o del
o e scopert la sup. di m ativa vigente. O fferte di acquisto da depositare
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N. 623/
08
Del
egato entro l
e ore 12.00 delgiorno preceden- m q 21.910, su cui attual
m ente insiste capanno- in bol
lo e in busta chiusa presso l
o Studio del
Professionista del
egato: Dott. Renzo Bortol
ussi,
te l
a vendita. ne ad uso indust
rial
e con uf
fici ed accessori, Del
egato entro l
e ore 11.00 delgiorno preceden-
con Studio in San Donà di Piave (
Ve)
, Via Cesare
M aggiori inf
orm azioni: Studio delDel
egato e garages, appart
am ent
o ed area scopert
a di te l
a vendita. Vendita con incanto: 25 m aggio
Battisti n. 45.
Custode G iudiziario, tel
. 041 2385011. inenza. I
pert lterreno è stato reso edificabil
e a 2010 ore 16.00 prezzo base Euro 86.000,00
Vendit
a senza incant
o: 23 april
e 2010, al
le ore
seguito del
la variante al PRG del Com une di scatti obbl
igatori m inim i Euro 4.000,00.
15,00 presso l
o Studio delDel
egato. Com une di
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N. 367/
07+463/
08 Co n co r di a Sa gi t t a r i a a do t t a t a da l
la G i un t a M aggiori inf
orm azioni: Studio delDel
egato e
Er a cl
ea (Ve ), Lo ca l
ità Er a cl
ea M are - CF
- 4° ESPERI
M ENTO Regional
e con del
ibera n. 1430 del16 m aggio Custode G iudiziario, tel
. 041 2604611.
Com une di Eracl
ea (
Ve)- Fg. 58 Part. 1335 sub
Professionista del
egato: Avv. Fabio Agazzi, con 2006, com e si evince dal
la seconda CTU a firm a
10 Cat. A/
3 Cl
. 6 Vani 4,5 R.C. Euro 255,65, Via
Studio in M estre-Venezia, p.l
e Leonardo Da Vinci del
l'
Arch. Fabretti. Necessita perm esso di agibil
i-
Del
le Rose n. 3 int. H/

pi a n o terreno,
26 Piano Terra. Al

nel
loggio al

co m pl
esso i m m o bi l
iare
n. 8.

Vendit
a senza incant
o: 11 m aggio 2010 ad ore
tà con un costo presunto di ca. Euro 10.000,00 e

sm al
tim ento m aterial
i di scarto con un costo pre-
VE N DIT E FA L L IM E N TA R I

Herm itage”Fabbricato “
H”, con porticato e area
15.30 presso l
o Studio delDel
egato. Piena pro- sunto di ca. Euro 5.000,00. Si precisa che l
'attua-
di pertinenza escl
usiva di ca. m q 46,00, posto a

ca. 300 m etri dalm are. O ccupato dal


l'
esecutata.
prietà - NCEU CF Com une di Venezia, Sez. l
e vocazione delcespite è residenzial
e/urbanisti- ABITAZIO N I E G AR AG E
Venezia, Fg. 1 m app. 1100 sub 3 via M ancini A/
3 ca per i 2/
3 consentendo l
'edificazione di 102
Prezzo base:Euro 149. 00.Vendita sogget-
250,
piano T-2 z.c. 5 Cat. A/
3 cl
. 2 vani 4,5 RC Euro unità abitative. Necessita bonifica terreni con un
FALLI
M ENTO N. 93/
07 - I
IIESPERI
M ENTO DI
ta ad im posta di registro. O fferte di acquisto da
362,55. Appart
am ent
o al piano secondo, in costo di ca. Euro 259.800,00 già detratti dalprez-
VENDI
TA A PREZZO RI
BASSATO
depositare in bol
lo e in busta chiusa presso l
o
M arghera, via Casati n. 15, sup. com m . mq zo di vendita. Vendita soggetta ad I
VA.
I
lCancel
liere com unica che ilG .D. Dr.ssa Rita
Studio delDel
egato entro l
e ore 12.00 delgiorno
82,00. Prezzo base: Euro 92. 00. Vendita
250, Prezzo base:Euro 1.
634.
428,
00.
Rigoni ha fissato l
'udienza delgiorno 11 m ag-
precedente l
a vendita. Vendita con incanto: 27
soggetta ad im poste di registro, ipotecarie e O fferte di acquisto da depositare in bol
lo e in
gio 2010 ad ore 12,00 per l
a vendit
a con
a pr i l
e 2 01 0 ore 1 5 , 00 pr e zzo ba s e Eur o
catastal
i. O fferte di acquisto da depositare in busta chiusa presso l
a Cancel
leria E.I
. entro l
e
incant
o: Lot
to unico - Nuda proprietà - Com une
1 4 3 . 2 5 0, 00 s ca t t i o bbl
i ga t o r i m inim i Eur o
bol
lo e in busta chiusa presso l
o Studio del ore 11,00 delgiorno precedente l
'asta. Vendita
di Ve n e zi a , l
o c. Fa va r o Ve n e t o , vi a M onte
6.000,00.
Del
egato entro l
e ore 12.00 delgiorno non festi- con incanto: 25 m aggio 2010 ad ore 12,00 prez-
Cervino n. 49 - NCEU fg. 14 m app. 66: sub 2 cat.
M aggiori inf
orm azioni: Studio delDel
egato e
vo precedente l
a vendita. Vendita con incanto: zo base Euro 1.616.428,00 scatti m inim i Euro
A/
3 cl
. 4 cons. vani 9,5 RC Euro 927,79;sub 3
Custode G iudiziario, tel
. 0421 50809.
13 m aggio 2010 ore 15.30 prezzo base Euro 18.000,00.
cat. C/
2 cl
. 5 cons. 136 m q RC Euro 147,50;sub
88. 2 5 0, 00 s ca t t i o bbl
i ga t o r i m inim i Eur o M a ggi o r i i nfo r m a z i o ni pr e s s o il Cus t o de
6 BCNC. Porzione di ex casa rural
e con tre
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N. 719/
08
4.000,00. G iudiziario Rag. Lauretta PolBodetto, via Spiga
distinte unità: appart o di nuova costruzio-
am ent
Professionista del
egato: Dott.ssa Lorenza Danzo
M aggiori inf
orm azioni: Studio delDel
egato e n. 2, P o r t o gr ua r o , tel
. 04 2 1 2 806 3 2 . I
l
ne algrezzo p. terra e prim o, appartam ento in
con Studio in Venezia M estre, Via Fusinato 42/
A.
Custode G iudiziario, tel
. 041 5060556. Cancel
liere O sval
do G asparotti
posizione central
e p. terra e prim o e parzial
m en-
I
lDel
egato al
la vendita avvisa che ilgiorno 4
te ristrutturato ed abitabil
e, appartam ento p. terra
m aggio 2010 al
le ore 10.30 presso il proprio
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N. 336/
96
abitabil
e, area scoperta di pertinenza. Difform ità
Studio, procederà al
la vendita senza incanto e,

nel caso in cui l


a vendita senza incanto non
I
lCancel
liere

Rigoni ha fissato l
'
com unica

udienza delgiorno 11 m ag-


che ilG .E. Dr.ssa Rita
IM M O BILI C O M M ER C IALI edil
izie sanabil
i al
ternativam ente al
la dem ol
izio-

ne con un costo presunto di ca. Euro 49.300,00.


abbia esito positivo per qual
siasi ragione o
gio 2010 ad ore 12,00 per l
a vendit
a senza
Prezzo base Euro 192.
760,
00 - Scat
tim i
nim ii
n
causa, ilgiorno 11 m aggio 2010 al
le ore 10.30 ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N. 445/
08
incant
o: Lot
to unico - Com une di Concordia
aum ent
o Euro 10. 00.
000,
al
la vendita con incanto dei seguenti beni im m o- Professionista del
egato: Rag. Jessica M aria
Sagittaria, via Cl
audia - CT: Part. 1 fg. 2 m app.
I
s t a n za in bo l
lo da de po s i t a r e pr e s s o l
a
bil
i: Lot
to Uni
co - Prezzo base Euro 73.
461,
60 Vianel
lo, con Studio in M estre (
Ve)
, via Torino
15 ente urbano di ha 1.59.80, Part. 6076 fg. 2
Cancel
leria Fal
lim entare entro l
e ore 11.00 del
- I
n caso di vendita con incanto prezzo base Euro 125/
4. Vendit
a senza incant
o: 11 m aggio 2010
m app. 17 prato di ha 0.59.30;CF: fg. 2 part. 15
giorno precedente l
'asta.
70.461,60 con scatto obbl
igatorio m inim o in ad ore 16.00 presso l
o Studio del Del
egato.
sub 10 via Cl
audia snc p.t. ZC/
U cat. C03 cl
. 3
orm azioni presso ilCustode Dr.ssa
M aggiori inf
aum ento di Euro 3.000,00. 100% del
la proprietà Piena proprietà - Com une di Cavarzere, via Luigi
cons. 9029 sup. cat. 9328 r. Euro 15.388,21;sub
Paol
a Ce l
la, Co r s o de l P o po l
o 7 0, M estre
- CU Com une di Carol
e Fg. 40 Part. 729 sub 37 Einaudi n. 40 - NCEU fg. 26 m app. 212 cat. C/
2
11 via Cl
audia snc p.t. ZC/
U cat. A10 cl
. 1 cons.
Venezia, tel
. 041 974138.
p. 5° Cat. A/
3 Cl
. 7 vani 2 R. Euro 127,56. cl
. 2 cons. m q 263, RC Euro 84,51. Laborat
orio
11 sup. cat. 352 r. Euro 2.187,2; sub 12 via
I
lCancel
liere O sval
do G asparotti
Al
loggio a uso turistico alpiano 5°, appartam en- di ca. m q 290 con area scoperta escl
usiva di ca.
Cl
audia snc p.t. ZC/
U cat. C06 cl
. 5 cons. 65 sup.
VR5VMM...............26.02.2010.............21:38:41...............FOTOC24

la Nuova REGIONE SABATO 27 FEBBRAIO 2010 11

VERSO LE ELEZIONI Il leader del Movimento dei sindaci: «Gara falsata


Instaurato un pericolosissimo sistema clientelare»

Guadagnini si ritira: inutile competere


Ieri la decisione a sorpresa. Liga Veneto Autonomo in difficoltà
VENEZIA. Antonio Guadagnini
getta la spugna. Poche ore prima
del deposito delle liste, il leader
na. «Inutile partecipare» il suo
commento prima di apprendere
che per la Liga, più che inutile, in
Chi ha
del Movimento dei sindaci abban-
dona la competizione che lo vede-
qualche caso rischia di essere im-
possibile. Chiusa la partita su Vi- inventato Galan
va capolista degli autonomisti di cenza, si aspetta la conta delle fir-
centrosinistra a Treviso e Vero- me per le altre province. aro direttore, mi per-

«Il ritiro di Guadagnini ci


impone delle decisioni» com-
C metterai di non condivi-
dere quel che ieri hai
pubblicato sul tuo giornale e
mentava ieri Bortolino Sarto- che assai impropriamente
re prima di chiudersi in assi- hai attribuito al sottoscritto.
se con i suoi. Dopodiché, in- Ti chiedo di prendere nota e
cassato il colpo, la Liga Vene- di rettificare, in particolare,
to Autonomo ha deciso di far che mai ho asserito di avere
slittare a oggi qualunque de- «inventato Galan». Non l’ho
cisione sul suo futuro eletto- mai affermato, né il tuo arti-
rale. Ieri sera, le situazioni colista — Emilio Randon —
più incerte, sul fronte delle li- può sostenere di avermelo
ste, riguardavano le provin- sentito dire. Non l’ho mai
BIANCHI

ce di Belluno e Rovigo. «Se detto perché banalmente


avevano problemi non capi- non è vero. Della qualità e
sco perché mi hanno chiama- sotto gli occhi di tutti. Se que- Giuseppe della statura del presidente
to. Credevo che il Pd avesse sta diventa la nostra pratica Bortolussi Galan è intessuta non solo
garantito che si sarebbe fatto faremo la stessa fine». A destra la cronaca, ma direi propria-
carico della raccolta firme» Una volta presa la mira, Antonio mente la storia degli ultimi
commenta Guadagnini con- Guadagnini centra il bersa- Guadagnini 15 anni della nostra regione
trariato dall’idea che il suo glio, Luca Zaia, pur senza no- (e non solo della nostra re-
gesto possa apparire un ten- minarlo direttamente: «Da gione, a ben guardare).
tativo maldestro di togliersi tempo è in corso un processo Ti prego quindi, a onore
dagli impicci prima che la di beatificazione ante mor- questa la par condicio? — do- nescare una riflessione vita- menta laconico Bortolussi: della verità e della decenza,
barca affondi. «Giovedì ho tem del candidato del centro- manda — se il gioco dà un le. Vorrei che venissero con- «E’ stato fatto il possibile, di dare conto di questa mia
mandato un messaggio a Bor- destra — attacca — ma una minimo di garanzie a tutti i cesse le stesse opportunità ma si paga il prezzo di una precisazione con il dovuto ri-
tolussi — prosegue — in cui campagna elettorale come partecipanti, si può giocare, anche ai piccoli candidati, campagna elettorale eviden- lievo, e ciò ancor prima che
manifestavo l’intenzione di questa è una garanzia per la sennò bisogna ribaltare il ta- che non hanno milioni di eu- temente dopata. Al di là delle ai sensi della legge sulla
ritirarmi per dare un segna- democrazia? Una campagna volo. Altrimenti, partecipare ro per campagne elettorali fa- elezioni, con Guadagnini e la stampa (che non vorrai, ne
le forte sulla gestione della elettorale nella quale compa- significa avvallare il siste- raoniche, uffici stampa mini- Liga prosegue la battaglia sono certo, che citi per arti-
campagna elettorale, garan- re sostanzialmente un solo ma» affonda, poi conclude, steriali, multinazionali ame- per il federalismo e in difesa colo e per esteso).
tendogli tuttavia il mio soste- candidato è diversa da quel- concretizzando le motivazio- ricane come sponsor o il pote- degli interessi del Veneto». Grazie.
gno personale». Una candida- la di Chavez, o da quelle che ni del suo gesto «Vorrei che re di condizionamento che (Simonetta Zanetti) Franco Miracco
tura lampo la sua: «Dopo faceva un tempo Benito? E’ la mia decisione servisse a in- hanno i grandi partiti». Com- A RIPRODUZIONE RISERVATA
aver rivelato ai mass media Se questa è la reazione a
le elargizioni della «legge una pagina di elogi sulla ca-

«Il Veneto paga le infrastrutture due volte»


mancia», mi sono interroga- pacità di comunicazione del
to sull’opportunità di candi- portavoce del presidente, non-
darmi in una competizione chè del presidente medesimo,
elettorale così falsata — spie- vuol dire che quegli elogi non
ga — se è grave che i soldi sono meritati.
pubblici vengano usati per fi-
nanziare le amministrazioni Bortolussi contro il project financing: i pedaggi doppione delle tasse (o.m. a.f.)

locali sulla base di rapporti


personali, è ancora più grave VERONA. «Le infrastrutture? Che si stre, l’unica possibilità concessa al terri- rispetto a sette anni fa». La seconda, at-
che questo avvenga in prossi- parli di strade o di ospedali, alla fine il torio per vedere realizzate grandi opere traverso l’esborso di pedaggi e ticket
mità di un’elezione, quando i Veneto paga sempre due volte». Giusep- è quella di fare ricorso al project finan- per l’uso delle nuove infrastrutture.
beneficiati si sentiranno in pe Bortolussi, candidato del centrosini- cing. Il risultato è che i cittadini veneti «Malgrado le chiacchiere della Lega sul
dovere di ricompensare, in stra alla guida della Regione, lancia da pagano sempre due volte». Bortolussi, federalismo — aggiunge il candidato go-
qualche modo, il benefatto- Verona, dove si è recato ieri per una ripropone quindi una delle battaglie del- vernatore del centrosinistra — nel rap-
re. E’ il peggior centralismo tappa della sua campagna elettorale — la propria campagna elettorale, in cui porto con lo Stato centrale il Veneto ha
possibile. L’uso dei soldi pub- nel corso della quale ha incontrato an- aveva annunciato la sua personale op- progressivamente peggiorato la sua si-
blici basato sul rapporto per- che il vicesegretario del Partito demo- posizione al project financing come so- tuazione». «E questa non è esclusiva-
sonale e non su regole traspa- cratico Enrico Letta — una denuncia luzione unica per garantire la realizza- mente una questione di soldi» conclude
renti si fonda su logiche di forte sulla situazione che si è venuta a zione di opere pubbliche. «I veneti paga- quindi Bortolussi con un chiaro riferi-
scambio che hanno come di- creare negli ultimi anni nel campo del- no due volta — prosegue — la prima at- mento alla politica del centrodestra al
retta conseguenza la cliente- le infrastrutture. «Da anni — spiega il traverso il residuo fiscale che, secondo governo «Questo perché al costo econo-
la e poi la corruzione. E’ il si- segretario della Cgia di Mestre — lo uno studio di Unioncamere, è di 17 mi- mico delle opere va aggiunto spesso an-
stema che vige in Meridione, spettacolo a cui assistiamo è sempre lo liardi di euro l’anno, al lordo della spe- che quello politico. Troppe volte, infat-
quello che la dinastia Papan- stesso: che si tratti di grandi infrastrut- sa regionalizzata per interessi sul debi- ti, nella progettazione delle grandi ope-
dreou ha imposto alla Grecia ture stradali, come la Pedemontana, o to pubblico nazionale. Una «solida- re, le comunità locali subiscono un gra-
con conseguenze che sono di poli ospedalieri, come nel caso di Me- rietà», questa, che è cresciuta del 70% ve deficit di democrazia».

RADICALI
«Firme insufficienti
CORTE D’APPELLO
Il primo giorno De Poli, listino in ticket con Calearo
Pd deludente» presentate 5 liste Il segretario regionale dell’Udc: «In campo un mix di esperienza e gioventù»
VENEZIA. Radicali fuo- VENEZIA. Nel primo dei PADOVA. Antonio De Poli corre in all’Udc; Marco Bovo, di Villafranca
ri dai giochi. A denunciar- due giorni utili per la pre- tandem con Massimo Calearo. Il lea- di Verona, coordinatore regionale
lo è Michele Bortoluzzi, sentazione delle liste per der veneto dell’Alleanza per l’Italia, dei circoli liberal e membro della di-
della giunta nazionale dei le elezioni regionali del che per primo ha garantito il proprio rezione regionale dell’Udc; Graziano
Radicali italiani: «Il Parti- Veneto sono cinque quel- sostegno all’Udc, è stato inserito al Bortolato, di Zero Branco, consiglie-
to Democratico non ha le già depositate negli uffi- secondo posto nel listino del presi- re provinciale di Treviso; Matteo Be-
BIANCHI

mantenuto la parola data ci della Corte d’Appello di dente, presentato ieri a Padova con il ghin, coordinatore del movimento
per la raccolta delle firme Venezia. Con capolista simbolo «De Poli Alleanza Veneto». giovanile dell’Udc del Veneto; Massi-
e la lista Bonino-Pannella l’attuale ministro all’agri- De Poli Un ruolo simbolico, se si considera mo Pecori, consigliere comunale di
salterà per questo. Allo coltura Luca Zaia è stato che l’unico listino utile sarà quello Vicenza; Carlo Casagrande di Vitto-
stato attuale ci hanno con- presentato il «Listino 2010 del presidente eletto. Al terzo posto, rio Veneto; Adino Rossi di Badia Po-
segnato 350 firme a Pado- regionale»; si riunisce sot- il capogruppo uscente del consiglio lesine e Federico Perin di Vittorio Ve-
va, di cui 180 raccolte ad to lo slogan «Bortolussi regionale, una presenza di testimo- neto. «Abbiamo messo insieme una
Abano, e circa 500 a Vene- presidente» invece il cen- nianza, dato che alla vigilia dei 65 an- rosa di nomi in grado di rappresenta-
zia, contro le 6.000 promes- trosinistra. «Movimento ni, Onorio De Boni ha deciso di non re il territorio» commenta De Poli
se in numerosi incontri. Beppegrillo.it», «Forza ricandidarsi nella lista proporziona- «Nel listino c’è una miscela di espe-
Questo, ancora una volta, Nuova» e «Veneti Indipen- le di Vicenza, suo territorio di riferi- rienza — con me, Calearo e De Boni
è parte del sistema ad densa» sono le altre tre li- mento. Quarto posto per Chiara — e di innovazione, con un buon nu-
BIANCHI

escludendum del regime ste presentate fino a ieri Brazzo, ex sindaco di Candiana; se- mero di giovani provenienti da am-
partitocratico». sera. gue Alfio Capizzi, consigliere di quar- ministrazioni locali e mondo associa-
Calearo tiere, recentemente passato dal Pdl tivo».
P26POM...............26.02.2010.............20:23:12...............FOTOC24

TRIB U N A L E D I TRE V IS O
2 7 FE B B R A IO 2 0 1 0 AST E G IU D IZ IAR IE
Questi a v v isi so n o c o n sulta b ili o n -lin e: w w w .tr ib un a tr ev iso .it - w w w .en tietr ib un a li.it
Fallimen to n . 2 6 d ic h iar ato N . 1 0 3 /0 5 R eg is tro Fallimen ti N . 1 4 1 /2 0 0 6 R eg is tro E s ec u z ion i
c on s en ten z a n . 2 6 d el 1 9 .0 2 .2 0 0 8 S i rend e no to c h e il g ior n o 2 2 ap r ile 2 0 1 0 ad ore 1 2 ,3 0 p res - S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r-
s o q u es to T rib u nale, A u la d el G iu d ic e D eleg ato d o tt. A lb erto no 2 8 ap r ile 2 0 1 0 ad o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita all’a-
Il G iu d ic e D eleg ato , D o tt. B ru no C as c iarri, h a fis s ato p er il V alle, p iano V ° , s i p ro c ed erà alla v en d ita all’as ta S E N Z A
s ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte, alla
g io rno 1 5 ap r ile 2 0 1 0 , alle ore 1 2 .0 0 , p res s o il T rib u nale d i IN C A N T O d el s eg u ente im m o b ile, n ello s tato d i fatto e d i
d ir itto in c u i s i trov a, anc h e in relaz io ne alle ed ific az io ni ab u - v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili p ig no -
T rev is o , nel p ro p rio u ffic io al V ° p iano , la v en d ita tr amite as ta
s iv e, c o n tu tte le p ertinenz e, ac c es s io ni, rag io ni ed az io ni, s er- rati e c o s ì d es c ritti:
s en z a in c an to d i u n a u n ità ab itativ a res id en z iale a d u e
v itù attiv e e p as s iv e ev entu ali, a c o rp o e no n a m is u ra. L O T T O U N IC O : p ien a p rop r ietà p er l’in tero
liv elli fu o ri terra, d o tata d i g arag e, p o rtic ato ed area s c o p erta
L otto U n ic o: p er l’in tero F ab b ric ato u nifam iliare s ig no rile in loc alità O s ig o d el
p ertinenz iale, u b ic ata in C o m u ne d i S arm ed e (T V ), al c iv ic o n° P rez z o B as e r id otto: E u ro 2 .3 2 5 .0 0 0 ,0 0 C omu n e d i Freg on a, d i m q . 3 6 4 netti c o n au to rim es s a. A rea
1 5 /B d i v ia B o rg o R u g o lo . L a v illetta s i tro v a nelle im m ed iate A u m ento m inim o : E u ro 1 0 .0 0 0 ,0 0 p ertinenz iale s c o p erta d i m q . 6 6 6 . D iffo rm ità ed iliz ie s anab ili.
v ic inanz e d el “ B o s c o d el C ans ig lio ” , in z o na c o llinare, leg g er- C omp les s o in d u s tr iale c o m p o s to d a v ari c ap anno ni e d a
O c c u p ato d ag li es ec u tati e d a terz i p ro p ietari.
m ente d is c o s ta d al c entro s to ric o C o m u nale. p alaz z ina ad u s o u ffic i e v etrine d a es p o s iz io ne es tes o s u
u n’area d alla s u p erfic ie c o m p les s iv a mq . 1 2 .9 5 4 , in v ia Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 3 9 7 .5 0 0 ,0 0 , c h e
P rez z o b as e eu ro 2 1 1 .0 0 0 ,0 0 = . c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto
M an in n . 2 0 6 d i C on eg lian o (T V ).
L a v end ita è s o g g etta ad im p o s te d i reg is tro , ip o tec aria e L a p artec ip az io ne all’as ta im p lic a il r ic on os c imen to d i av er c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 2 0 .0 0 0 ,0 0 .
c atas tale. L a relaz io ne d i s tim a relativ a ag li im m o b ili d i c u i p res o integ rale v is io ne d ella p eriz ia d i s tim a d el g eo m . G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no
s o p ra è p u b b lic ata s u i s eg u enti s iti internet: w w w .as te.it e G io v anni S im eo ni e d ell’o rd inanz a d i v end ita d ep o s itata in c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano .
w w w .as te.c o m . P er le mod alità d i p ar tec ip az ion e all’as ta e C anc elleria ed in p artic o lare d elle c o nd iz io ni, la c on fer ma c h e - N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i -
p er altre info rm az io ni, riv o lg ers i alla C anc elleria F allim entare o d etti b eni s o no s tati tro v ati p ienam ente ris p o nd enti all’interes -
s e d ell’o fferente e c o nfo rm i alle d es c riz io ni d i c u i in p eriz ia e
al C u r atore, D ott. P ier an ton io B ias otto - tel. 0 4 2 2 /4 1 2 2 1 2 – N . 6 1 8 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i
l’imp eg n o alla c o ns erv az io ne d ell’arc h iv io c o ntab ile d ella
fax 0 4 2 2 /5 9 0 4 1 4 . s o c ietà fallita p er tu tta la d u rata d ella p ro c ed u ra fallim entare e S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r-
d ei b eni m o b ili iv i g iac enti s ino alla d efiniz io ne d elle c au s e no 2 8 ap r ile 2 0 1 0 alle o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita
N . 5 5 3 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i p end enti c h e li rig u ard ano .
all’as ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte,
G li interes s ati a p artec ip are all’as ta d o v ranno , en tro le ore
S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r- 1 1 .3 0 d el g ior n o 2 2 ap r ile 2 0 1 0 , d ep o s itare in C anc elleria alla v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili
no 2 1 ap r ile 2 0 1 0 ad o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita all’a- o fferta in b u s ta c h iu s a, c o ntenente la d o m and a in c arta leg ale p ig no rati e c o s ì d es c ritti:
s ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte, alla ac c o m p ag nata d a d u e as s eg ni c irc o lari N O N tras ferib ili, inte- L O T T O U N IC O : p er l’in tero
v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili p ig no - s tati alla C u ratela d el fallim ento , p ari u no al 1 0 % d el p rez z o In C omu n e d i M og lian o V en eto, v ia R o nz inella n. 1 6 6 .
rati e c o s ì d es c ritti: L O T T O U N IC O : p er l’in tero o fferto p er c au z io ne e l’altro al 2 0 % d el p rez z o d ag li s tes s i p ro - A p p artam ento d i m q . 5 7 netti, al p rim o p iano c o n c antina d i
p o s to p er fo nd o s p es e d i tras ferim ento s alv o c o ng u ag lio . m q . 7 al p iano s em interrato , s ito in fab b ric ato d i 1 2 u nità , in
A p p artam ento d i c irc a m q . 9 0 , al p iano p rim o ins erito in u n
L ’ag g iu d ic atario , entro il term ine d i 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic a-
c o nd o m inio c o m p o s to d a 1 5 ap p artam enti, s ito in c omu n e d i b u o no s tato c o ns erv ativ o e c o n ris c ald am ento c entraliz z ato .
z io ne in as ta, d o v rà v ers are al c u rato re il p rez z o intero d ’ac -
R ies e P io X ° in loc alità S p in ed a, q u artiere G alliaz z o n. 2 7 e q u is to , o ltre le im p o s te d o v u te, d ed o tta la c au z io ne g ià v ers a- C ertific az io ne energ etic a a c aric o d ell’ag g iu d ic atario .
b o x au to d i m q . 1 2 c irc a nel p iano interrato . O c c u p ato d ag li ta, c o n as s eg no c irc o lare no n tras ferib ile intes tato alla p ro c e- O c c u p ato d a terz i in fo rz a d i c o ntratto no n o p p o nib ile.
es ec u tati. d u ra fallim entare. Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 1 0 8 .0 0 0 ,0 0 , c h e
In c as o d i man c an z a d i offer te p er l’as ta p red etta, s i rend e c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto
Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 7 1 .2 5 0 ,0 0 , c h e
no to c h e il g ior n o 2 9 ap r ile 2 0 1 0 ad ore 1 2 ,3 0 p res s o q u es to c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 5 .0 0 0 ,0 0 .
c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto T rib u nale, p iano V ° , S tanz a d el G iu d ic e D eleg ato d o tt. A lb erto C u s to d e: Is titu to V end ite G iu d iz iarie d i T rev is o V ia S . F ranc es c o
c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 3 .0 0 0 ,0 0 . V alle, s i p ro c ed erà alla v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ell’
d i S ales n. 1 - T el. 0 4 2 2 4 3 5 0 2 2 / 0 3 0 - F ax 0 4 2 2 2 9 8 8 3 0 .
G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no im m o b ile s o p ra d es c ritto , n ello s tato d i fatto e d i d ir itto in
c u i s i trov a, anc h e in relaz io ne alle ed ific az io ni ab u s iv e, c o n G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no
c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano .
tu tte le p ertinenz e, ac c es s io ni, rag io ni ed az io ni, s erv itù attiv e c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano .
- N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i -
e p as s iv e ev entu ali, a c o rp o e no n a m is u ra. - N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i -
L otto U n ic o: p er l’in tero
N . 6 2 3 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i P rez z o B as e r id otto: E u ro 2 .3 2 5 .0 0 0 ,0 0
N . 1 9 /2 0 0 6 R eg is tro E s ec u z ion i
S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r- A u m ento m inim o : E u ro 1 0 .0 0 0 ,0 0
L a p artec ip az io ne all’as ta im p lic a il ric o no s c im ento d i av er S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r-
no 2 1 ap r ile 2 0 1 0 ad o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita all’a- no 2 8 ap r ile 2 0 1 0 ad o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita all’a-
p res o integ rale v is io ne d ella p eriz ia d i s tim a e d ell’o rd inanz a
s ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte, alla d i v end ita d ep o s itata in C anc elleria ed in p artic o lare d elle s ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte, alla
v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili p ig no - c o nd iz io ni ind ic ate. G li interes s ati a p artec ip are all’as ta v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili p ig no -
rati e c o s ì d es c ritti: L O T T O U N IC O d o v ranno , en tro le ore 1 1 .3 0 d el g ior n o d ell’as ta, d ep o s ita- rati e c o s ì d es c ritti:
A p p artam ento d i m q . 8 1 ,5 3 al s ec o nd o p iano c o n c antina e re in C anc elleria d oman d a in c ar ta leg ale ac c o m p ag nata d a
L O T T O U N IC O : p er l’in tero
d u e as s eg ni c irc o lari N O N tras ferib ili, intes tati alla C u ratela
p o s to au to c o p erto al p iano s em interrato , d i u n c o m p les s o A p p artam ento d i m q . 1 1 8 lo rd i c irc a al p rim o p iano , c o n g ara-
d el fallim ento , p ari u no al 1 0 % d el p rez z o b as e p er c au z io ne
c o nd o m iniale d i 1 2 ap p artam enti d eno m inato “ C o nd o m inio e l’altro al 2 0 % d el p rez z o b as e p er fo nd o s p es e d i tras feri- g e d i m q . 3 3 lo rd i all’interrato , in v ia E v aris ti n. 6 /e d i Is tr an a,
C ap itello ” s ito in P reg an z iol, loc . S . T rov as o, v ia M es tre n. m ento s alv o c o ng u ag lio . c o m p o s to d a ing res s o -s o g g io rno -ang o lo c o ttu ra, 2 b ag ni,
3 /6 . O c c u p ato c o n c o ntratto d ’affitto o p p o nib ile. L ’ag g iu d ic atario , entro il term ine d i 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic a- c o rrid o io , rip o s tig lio , c am era m atrim o niale e altra c am era.
Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 5 1 .0 0 0 ,0 0 , c h e z io ne in as ta, d o v rà v ers are il p rez z o intero , d ed o tta la c au - L o c ato c o n c o ntratto s c ad u to nel no v em b re 2 0 0 6 .
z io ne g ià v ers ata, a m ani d el c u rato re. C u s to d e: Is titu to V end ite G iu d iz iarie d i T rev is o (T el.
c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto
M ag g ior i in for maz ion i p o s s o no es s ere fo rnite d al c u r atore
c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 3 .0 0 0 ,0 0 . d ott. M ar io T os o – T rev is o , v iale C airo li n. 1 5 , tel. 0 4 2 2
0 4 2 2 /4 3 5 0 2 2 -0 3 0 - F ax 0 4 2 2 /2 9 8 8 3 0 .
G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 1 0 5 .0 0 0 ,0 0 , c h e
/4 3 2 0 4 4 o d alla C anc elleria F allim entare.
c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano . c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto
- N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i - IN FO R M A Z IO N I G E N E R A L I S U C O M E P A R T E C IP A R E A L L E V E N D IT E c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 5 .0 0 0 ,0 0 .
d i E S E C U Z IO N I IM M O B IL IA R I: (s e no n d iv ers am ente ind ic ato nell’annu nc io ) G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no
1 ) V E N D IT A S E N Z A IN C A N T O : L e o fferte m ig lio rativ e d o v ranno p erv enire, ai
c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano .
N . 2 1 2 /2 0 0 4 R eg is tro E s ec u z ion i s ens i d ell’art. 5 7 1 c .p .c ., in b u s ta c h iu s a en tro le ore 1 2 ,0 0 d el g ior n o p rima
d ell’as ta p res s o la C anc elleria d elle E s ec u z io ni Im m o b iliari d el T rib u nale - N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i -
S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r- (s ec o nd o p iano ),tram ite d o m and a c o n alleg ati c o p ia d i u n d o c u m ento d i ric o -
no 2 8 ap r ile 2 0 1 0 alle o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita no s c im ento e d el c o d ic e fis c ale e d u e as s eg ni c irc o lari no n tras ferib ili intes ta-
ti al T rib u n ale d i T rev is o-C an c elleria E s ec u z ion i Immob iliari, d ell’im p o rto N . 7 0 /1 9 9 4 R eg is tro E s ec u z ion i
all’as ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte,
p ari u no al 1 0 % d el p rez z o b as e p er c au z io ne e l’altro d el 2 0 % d el p rez z o S i rend e no to c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o , au la H , il g io r-
alla v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili b as e p er fo nd o s p es e d i tras ferim ento , s alv o c o ng u ag lio .
no 2 8 ap r ile 2 0 1 0 alle o re 1 2 .0 0 s i p ro c ed erà alla v en d ita
p ig no rati e c o s ì d es c ritti: 2 ) V E N D IT A C O N IN C A N T O : c h iu nq u e intend a p artec ip are d o v rà p res entare
in C anc elleria, alm eno u n’o ra p rim a d ell’as ta, d o m and a c o n alleg ati c o p ia d i all’as ta S E N Z A IN C A N T O e, in c as o d i m anc anz a d i o fferte,
L O T T O U N IC O : p er l’in tero
u n d o c u m ento d i ric o no s c im ento e d el c o d ic e fis c ale e d u e as s eg ni c irc o lari alla v en d ita all’as ta C O N IN C A N T O d ei s eg u enti im m o b ili
A b itaz io ne p o s ta al p iano terra e fac ente p arte d i u n fab b ric a- no n tras ferib ili,intes tati al T rib u n ale d i T rev is o – C an c elleria E s ec u z ion i p ig no rati e c o s ì d es c ritti:
to d i d u e p iani, d i m q . 1 0 5 c irc a, c o n g arag e d i m q . 1 8 c irc a, Immob iliari, p ari u no al 1 0 % d el p rez z o b as e p er c au z io ne (c h e v errà ac q u i-
s ita p er u n d ec imo in c as o d i immotiv ata n on p artec ip az ion e all’in c an to)
L O T T O P R IM O : p er l’in tero c on p os ti au to in c omu n e
s ita in v ia M on te R os a n . 2 2 d i S u s eg an a, c o m p o s ta d a
e l’altro 2 0 % d el p rez z o b as e p er fo nd o s p es e d i tras ferim ento , s alv o c o n- A p p artam ento , ac c es s ib ile d a area s c o p erta d i terz i c o n s er-
ing res s o -s o g g io rno , c u c ina, b ag no , rip o s tig lio , 2 c am ere d o p - g u ag lio . Il v ers am ento d ell’intero p rez z o , d ed o tta la c au z io ne g ià v ers ata, v itù d a c o s tru ire, c o n c o m p ro p rietà d i d o p p io g arag e al p iano
p ie, c am era s ing o la, o ltre a C . T . e rip o s tig lio . C o n d iritto alle d o v rà av v enire 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic az io ne d efinitiv a. A i no n ag g iu d ic atari
terra, in v ia P iav e nn. 2 3 /2 5 d i O r melle, Fr az . R on c ad elle,
ris p ettiv e p ro p o rz io nali q u o te d i c o m p ro p rietà s u lle p arti v erranno res titu iti s u b ito i d ep o s iti v ers ati. G li o neri relativ i alle c anc ellaz io ni
d elle tras c riz io ni e d elle is c riz io ni s o no a c aric o d ella p ro c ed u ra.A ltre info rm a- c o m p o s to d a ing res s o , c o rrid o io , c u c ina-s o g g io rno , 3 c am e-
c o m u ni e s u ll’area s c o p erta. A b u s i ed iliz i in p arte s anab ili. z io ni in C anc elleria entro il g io rno p rec ed ente all’as ta. N .B . G li interes s ati re, terraz z o e b ag no al p rim o p iano (m q . 1 8 8 ), s o ffitta al
O c c u p ata d all’es ec u tato . p o tranno av ere p iù p rec is e info rm az io ni - anc h e c irc a la tip o lo g ia d el b ene s ec o nd o p iano (m q . 1 8 8 ). O c c u p ato d all’es ec u tata.
Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 8 2 .0 1 3 ,0 0 , c h e p o s to in v end ita e c irc a il s u o attu ale s tato e g li o neri s u l m ed es im o g rav anti -
p rend end o v is io ne d eg li elab o rati d i s tim a c h e s aranno d is p o nib ili p er il p u b -
Il v alo re d ell’im m o b ile è d eterm inato in E u ro 9 2 .0 3 6 ,0 0 , c h e
c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto b lic o nei g io rni L U N E D Í - M A R T E D Í - V E N E R D Í d alle ore 9 .0 0 alle ore 1 2 .0 0 c o s titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c o n inc anto
c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 5 .0 0 0 ,0 0 . p res s o lo s p ortello, fu ori d all’as c en s ore a s in is tra, s ito al 2 ° p ian o p er le c o n o fferte m inim e in au m ento d i E u ro 7 .0 0 0 ,0 0 .
G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no E s ec u z ion i Immob iliari e al 4 ° P ian o p er i Fallimen ti d el P alaz z o d i G li im m o b ili, m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a, v eng o no
G iu s tiz ia. Siti in te rn e t d o v e è p o s s ib ile ric ev ere c o p ia d ella p eriz ia e u lterio ri info r-
c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano . m az io ni s u lle as te: w w w .as te.it / w w w .as te.c om - h ttp ://d ig ilan d er.iol.it/trib u - c ed u ti nello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i tro v ano .
- N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i - n aletv - w w w .trib u n ali.c om - w w w .en tietrib u n ali.it - N on s on o d ov u te med iaz ion i ad ev en tu ali ter z i -
P27POM...............26.02.2010.............20:23:06...............FOTOC24

TRIB U N A L E D I TRE V IS O
2 7 F E B B R A IO 2 0 1 0 AST E G IU D IZ IAR IE
Questi a v v isi so n o c o n sulta b ili o n -lin e: w w w .tr ib un a tr ev iso .it - w w w .en tietr ib un a li.it
Concord ato P rev entiv o n. 2 3 /0 8 N . 1 0 8 /0 8 R eg is tro F allim enti N . 8 2 /2 0 0 8 R eg is tro E s ecu z ioni
Il g iorno 0 1 ap rile 2 0 1 0 , alle ore 1 2 .0 0 , av anti al N otaio d r. A v v is o d i v end ita m ed iante p roced u ra com p etitiv a N otaio D eleg ato S alv atore Cos tantino
P aolo T alic e in T rev is o, V ia S . P ellic o n. 1 , s i p roc ed erà alla S i rend e noto c h e il g iorno 1 5 ap rile 2 0 1 0 alle ore 1 2 :0 0 av an- S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 3 .0 0
v end ita con p roced u ra com p etitiv a d el s eg u ente b ene ti al N otaio d r. P aolo T A L IC E , c on S tu d io in T rev is o, V ia S . p res s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc e-
im m ob ile: p orz ione d i fab b ric ato a p iano terra ad u s o d ep os i- P ellic o n. 1 , s i p roc ed erà alla v end ita tram ite p roc ed u ra c om p e- d erà alla v end ita S E N Z A IN CA N T O d ei s eg u enti im m ob ili.
to, lab oratorio ed u ffic i, d i c irc a m q . 6 5 0 , u b ic ato in COM U N E titiv a P E R L OT T I d eg li im m ob ili ap p res i all’attiv o d el fallim ento, L OT T O U N ICO: P iena p rop rietà p er l’intero
D I P A E S E (T V ), fraz ione P ad ernello; tu tti c om e m eg lio d es c ritti nella p eriz ia d i s tim a d i c u i in ap p res - Com p les s o ind u s triale c on annes s a area s c op erta d i es c lu -
P rez z o b as e: E u ro 3 8 2 .0 0 0 ,0 0 = s o, e p rec is am ente:
s iv a p ertinenz a s ito nel COM U N E D I S P R E S IA N O (T V ), V ia
L e d om and e d i p artec ip az ione alla v end ita and ranno d ep os i- L OT T O 1 ° P E R L ’IN T E R O:
D aniele M anin n. 1 5 , ad ib ito a lab oratorio faleg nam eria s v i-
tate entro le ore 1 2 .0 0 d el 3 1 m arz o 2 0 1 0 . M ag g iori inform a- P orz ione im m ob iliare ad u s o u ffic io al p iano p rim o, fac ente
p arte d el fab b ric ato a d es tinaz ione artig ianale-d irez ionale, s ito lu p p ato s u d u e p iani c om p os to d a: rep arto d i lav oraz ione d i
z ioni p otranno es s ere c h ies te p res s o lo s tu d io d el liq u id atore c om p les s iv i m q . 2 .6 5 0 , m ag az z ino d i c om p les s iv i m q . 7 1 0 ,
in COM U N E D I CA S A L E S U L S IL E (T V ), V ia S ch iav onia
g iu d iz iale d r. R affaele G allina in T rev is o, V ia T olp ad a 1 , tel. Cas ale n. 7 7 (catas tale V icolo S ch iav onia), c os ì id entific ata in loc ale ad u s o m os tra d i m q . 9 0 , d od ic i u ffic i, tre b ag ni, d u e
0 4 2 2 -4 1 2 2 1 2 , fax 0 4 2 2 -5 9 0 4 1 4 ; p eriz ia ed av v is o d i v end ita C atas to: COM U N E D I CA S A L E S U L S IL E s p og liatoi, d u e tettoie ap erte, s ilos , d ep os ito v ernic i, c entrale
c ons u ltab ili nel s ito w w w .as te.it Catas to F ab b ricati - S E Z IO N E C - F O G L IO 4 (q u attro) term ic a e c ab ina elettric a al p iano terra; al p iano p rim o d u e
m ap p ale 3 7 8 s u b alterno 1 6 , V ic olo S c h iav onia, p iano 1 , c ateg oria u ffic i e u n m ag az z ino d i m q . 4 6 0 . O c c u p ato d a terz i (v ed i p eri-
N . 6 9 /2 0 0 7 R eg is tro E s ecu z ioni A /1 0 , c las s e U , v ani 7 , R .C . E u ro 1 .5 9 0 ,6 9 ; c on la p rop orz ionale z ia). P rez z o b as e E u ro 8 5 0 .0 0 0 ,0 0 .
S i rend e noto c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o, au la H , il g ior- q u ota d i c om p rop rietà d elle p arti c om u ni d el fab b ric ato d i c u i fa In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita
no 2 8 ap rile 2 0 1 0 ad ore 1 2 .0 0 s i p roc ed erà alla v end ita all’a- p arte, nonc h è c on l’u s o es c lu s iv o e p erp etu o s u u na p orz ione d i CON IN CA N T O lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore
s ta S E N Z A IN CA N T O e, in c as o d i m anc anz a d i offerte, alla area s c op erta c ond om iniale d es tinata a p os to au to ed ind iv id u ata 1 3 .0 0 p res s o l’A .P .E .T ..
v end ita all’as ta CON IN CA N T O d ei s eg u enti im m ob ili p ig no- c on la s ig la “ A 5 ” . P R E Z Z O B A S E D ’A S T A E u ro 1 2 5 .0 0 0 ,0 0 P rez z o b as e E u ro 8 5 0 .0 0 0 ,0 0 .
rati e c os ì d es c ritti: L OT T O 2 ° P E R L ’IN T E R O: R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 2 6 .0 0 0 ,0 0 .
L OT T O U N ICO: p iena p rop rietà p er l’intero P orz ione im m ob iliare ad u s o u ffic io al p iano p rim o, fac ente U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A .P .E .T . - tel.
p arte d el fab b ric ato a d es tinaz ione artig ianale-d irez ionale, s ito 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 - fax 4 1 1 3 2 2 - em ail ap et@ notariato.it. S iti inter-
A b itaz ione u nifam iliare in COM U N E D I S A N P OL O D I P IA V E
in COM U N E D I CA S A L E S U L S IL E (T V ), V ia S ch iav onia
v ia Cam inad a 1 0 , c om p os ta d a p iani terra e p rim o p er m q net p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.c om e
Cas ale n. 7 7 (catas tale V icolo S ch iav onia), c os ì id entific ata in
2 3 2 , c on area s c op erta es c lu s iv a a g iard ino d i m q . 3 8 1 . C atas to: COM U N E D I CA S A L E S U L S IL E w w w .as teannu nc i.it.
D ifform ità ed iliz ie p arz ialm ente s anab ili. Catas to F ab b ricati - S E Z IO N E C - F O G L IO 4 (q u attro)
Il v alore d ell’im m ob ile è d eterm inato in E u ro 7 3 .4 0 6 ,0 0 , c h e m ap p ale 3 7 8 s u b alterno 1 9 , V ic olo S c h iav onia, p iano 1 , c ateg oria N . 1 4 /2 0 0 8 R eg is tro E s ecu z ioni
c os titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v end ita c on inc anto A /1 0 , c las s e U , v ani 7 , R .C . E u ro 1 .5 9 0 ,6 9 ; c on la p rop orz ionale N otaio D eleg ato E d oard o B ernini
c on offerte m inim e in au m ento d i E u ro 8 .0 0 0 ,0 0 . q u ota d i c om p rop rietà d elle p arti c om u ni d el fab b ric ato d i c u i fa S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res -
C u s tod e: Is titu to V end ite G iu d iz iarie d i T rev is o V ia S . F ranc es c o p arte, nonc h è c on l’u s o es c lu s iv o e p erp etu o s u u na p orz ione d i s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc ed erà alla
d i S ales n. 1 - T el. 0 4 2 2 4 3 5 0 2 2 / 0 3 0 - F ax 0 4 2 2 2 9 8 8 3 0 . area s c op erta c ond om iniale d es tinata a p os to au to ed ind iv id u ata v end ita S E N Z A IN CA N T O d ei s eg u enti im m ob ili.
- N on s ono d ov u te m ed iaz ioni ad ev entu ali terz i - c on la s ig la “ A 7 ” . P R E Z Z O B A S E D ’A S T A E u ro 1 1 6 .0 0 0 ,0 0 L OT T O U N ICO: P iena p rop rietà p er l'intero
G li interes s ati p otranno p res entare in b u s ta c h iu s a le is tanz e d i P orz ioni im m ob iliari, fac enti p arte d i u n fab b ric ato in c ond om inio
N . 3 5 9 /2 0 0 5 R eg is tro E s ecu z ioni p artec ip az ione alla v end ita - d is tinte p er lotti p res s o lo S tu d io
d enom inato " C ond om inio R os m ini" , s ito in COM U N E D I
S i rend e noto c h e p res s o il T rib u nale d i T rev is o, au la H , il g ior- d el N otaio entro le ore 1 1 :0 0 d el g iorno 1 5 ap rile 2 0 1 0 ; c ia-
T R E V IS O, V ia M as s im o D 'A z eg lio n. 1 3 , e p rec is am ente ap p ar-
s c u na offerta, p er c ias c u n lotto, d ov rà es s ere ac c om p ag nata d a
no 2 8 ap rile 2 0 1 0 ad ore 1 2 .0 0 s i p roc ed erà alla v end ita all’a- tam ento ad u s o ab itaz ione s v ilu p p ato s u d u e p iani: al p iano
d u e as s eg ni c irc olari non tras ferib ili intes tati al F allim ento p ari
s ta S E N Z A IN CA N T O e, in c as o d i m anc anz a d i offerte, s i p ro- ris p ettiv am ente al 1 0 % ed al 2 0 % d el p rez z o b as e d ’as ta fis s a- p rim o ing res s o e v ano s c ala; s og g iorno-c u c ina, u na c am era, d u e
c ed erà alla v end ita all’as ta CON IN CA N T O d ei s eg u enti to p er c ias c u n lotto. L a p artec ip az ione all’as ta im p lic a il ric o- b ag ni, u na terraz z a c op erta al s ec ond o p iano; d u e p os ti au to
im m ob ili p ig norati e c os ì d es c ritti: L OT T O U N ICO: p er l’intero nos c im ento d i av er p res o integ rale v is ione d ella p eriz ia d i s tim a s c op erti al p iano terra. P rez z o b as e E u ro 2 8 1 .0 0 0 ,0 0 .
P A E S E , v ia S p ilim b erg o n. 1 5 - A b itaz ione d i m q . 8 0 lord i al e d ell’ord inanz a d i v end ita. M ag g iori inform az ioni p os s ono In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita c on
p iano p rim o d i u n ed ific io d i 8 u nità ab itativ e c on m ag az z ino es s ere fornite d al Cu ratore d ott. A ld o V an d en B orre, c on inc anto lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res s o
e g arag e all’interrato, d i c om p les s iv i m q . 1 1 9 c om m erc iali. S tu d io in S ilea (T V ), V ia T rev is o n. 6 1 , tel. 0 4 2 2 /3 6 3 4 9 1 - e-m ail l’A .P .E .T .. P rez z o b as e E u ro 2 8 1 .0 0 0 ,0 0 . R ilanc io m inim o in
D ifform ità ed iliz ie s anab ili. s tu d ioas s @ c eld ac o.it. au m ento E u ro 8 .5 0 0 ,0 0 . U lteriori inform az ioni d al d eleg ato
L ’im m ob ile è ab itato d alla c oes ec u tata, as s eg nataria d ella p res s o A .P .E .T . - tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 - fax 4 1 1 3 2 2 - em ail
c as a c oniu g ale. Il v alore d ell’im m ob ile è d eterm inato in E u ro N . 1 0 /2 0 0 7 R eg is tro E s ecu z ioni ap et@ notariato.it. S iti internet p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it,
5 9 .8 2 2 ,0 0 , c h e c os titu irà anc h e il p rez z o b as e in c as o d i v en- N otaio D eleg ato M au riz io B ianconi w w w .as te.c om e w w w .as teannu nc i.it.
d ita c on inc anto c on offerte m inim e in au m ento d i E u ro S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 1 .3 0 p res -
5 .0 0 0 ,0 0 . G li im m ob ili v eng ono c ed u ti nello s tato d i fatto e d i s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc ed erà alla N . 3 0 9 /2 0 0 7 R eg is tro E s ecu z ioni
d iritto in c u i s i trov ano. v end ita s enz a incanto d ei s eg u enti im m ob ili. N otaio D eleg ato S alv atore R om ano
- N on s ono d ov u te m ed iaz ioni ad ev entu ali terz i - L OT T O P R IM O: P iena p rop rietà p er l’intero
S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 0 .3 0
A b itaz ione s ing ola s ita in COM U N E D I CA S T E L F R A N CO
V E N E T O (T V ), V ia S trad az z a n. 3 4 , s v ilu p p ata s u d u e p iani, p res s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc e-
N . 3 7 9 /2 0 0 7 R eg is tro E s ecu z ioni c om p os ta d a: al p iano terra ing res s o, s og g iorno, c u c ina, d is im - d erà alla v end ita S E N Z A IN CA N T O d ei s eg u enti im m ob ili.
N otaio D eleg ato S alv atore R om ano p eg no, tre c am ere, b ag no, rip os tig lio, d u e p ortic i d i c irc a m q . L OT T O U N ICO: p iena p rop rietà p er l'intero
S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 0 .3 0 3 1 , terraz z a; al p iano interrato d ep os ito, c antina, b ag no, g ara- A b itaz ione s ing ola d i m od es te c ond iz ioni in COM U N E D I
p res s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc e- g e; area s c op erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i c om p les s iv i m q . CE S S A L T O (T V ), V ia V ela n. 2 4 , s v ilu p p ata s u d u e p iani fu ori
d erà alla v end ita s enz a incanto d ei s eg u enti im m ob ili. 1 .8 8 0 c irc a c on p is c ina. P rez z o b as e E u ro 2 7 8 .0 0 0 ,0 0 . terra c on annes s a area s c op erta d i c om p les s iv i m q 4 6 2 (c ata-
L otto u nico: P iena p rop rietà p er l’intero L OT T O S E CON D O: P iena p rop rietà p er l’intero s tali) in p arte c ens ita al c atas to d ei fab b ric ati e in p arte c ens i-
F ab b ric ato ad u s o ab itaz ione nel COM U N E D I T R E V IS O in Com p les s o ed iliz io in COM U N E D I CA S T E L F R A N CO ta al c atas to terreni; al p iano terra c om p os ta d i ing res s o, c u c i-
V ia F os s ag g era n. 1 4 , s v ilu p p ato s u d u e p iani c om p os to d a: V E N E T O (T V ) in V ia S trad az z a c om p os to d a tettoia d i m q . 7 5 na, s ala d a p ranz o, s b ratta e rip os tig lio c on ac c es s o d all'e-
ing res s o, s og g iorno, c u c ina, d is im p eg no, b ag no al p iano c irc a e q u attro d ep os iti p er c om p les s iv i m q . 8 0 c irc a c on annes - s terno; al p iano p rim o c om p os ta d i d u e c am ere, u n b ag no e
s a area s c op erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i m q . 8 0 0 c irc a. terraz z o. P rez z o b as e E u ro 4 0 .0 0 0 ,0 0 .
terra; d is im p eg no, d u e c am ere al p iano p rim o; area s c op erta
P rez z o b as e E u ro 3 0 .6 0 0 ,0 0 . In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita
d i es c lu s iv a p ertinenz a d i m q . 1 5 0 c irc a. P rez z o b as e E u ro L OT T O T E R Z O: P iena p rop rietà p er l’intero
9 5 .0 0 0 ,0 0 . CON IN CA N T O lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore
L ab oratorio artig ianale s ito in COM U N E D I CA S T E L F R A N CO 1 0 .3 0 p res s o l’A .P .E .T .. P rez z o b as e E u ro 4 0 .0 0 0 ,0 0 . R ilanc io
In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita con V E N E T O (T V ) in V ia S trad az z a n. 3 4 /a s v ilu p p ato s u d u e p iani
incanto lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 0 .3 0 p res - m inim o in au m ento E u ro 1 .2 0 0 ,0 0 .
c om p os to d a: al p iano terra ing res s o, u ffic i, s p og liatoi, s erv iz i,
s o l’A .P .E .T .. P rez z o b as e E u ro 9 5 .0 0 0 ,0 0 . R ilanc io m inim o in c antina; al p iano p rim o lab oratorio c on annes s a area s c op erta d i U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A .P .E .T . - tel.
au m ento E u ro 3 .0 0 0 ,0 0 . es c lu s iv a p ertinenz a d i m q . 4 3 0 c irc a. O c c u p ato d a terz i c on tito- 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 e d al c u s tod e I.V .G ., T rev is o, V ia S . F ranc es c o d i
U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A .P .E .T . - tel. lo non op p onib ile (v ed i p eriz ia). P rez z o b as e E u ro 5 6 0 .0 0 0 ,0 0 . S ales 1 tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 - 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax 0 4 2 2 .2 9 8 8 3 0 .
0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 - fax 4 1 1 3 2 2 - em ail apet@n o tariato .it. S iti inter- L OT T O Q U A R T O: P iena p rop rietà p er l’intero S iti internet p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.c om e
net p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.c om e T erreno ag ricolo nel COM U N E D I CA S T E L F R A N CO V E N E T O w w w .as teannu nc i.it.
w w w .as teannu nc i.it. (T V ) tra V ia S trad az z a e V ia M ironi d i c om p les s iv i m q . 4 .1 0 0
c irc a attu alm ente c oltiv ato a s em inativ o. V end ite E s ecu z ioni Im m ob iliari d eleg ate ai notai S E N Z A
N . 1 0 7 /2 0 0 8 R eg is tro E s ecu z ioni P rez z o b as e E u ro 5 9 .0 0 0 ,0 0 . incanto: offerte in c arta leg ale c on ind ic az ione d ell’offerente e
L OT T O Q U IN T O: P iena p rop rietà p er l’intero d el p rez z o m ig liorativ o offerto, d a p res entars i IN B U S T A C H IU -
N otaio D eleg ato M au riz io B ianconi T erreno ag ricolo nel COM U N E D I CA S T E L F R A N CO V E N E T O S A entro le 1 3 d el g iorno p rec ed ente la v end ita p res s o
S i rend e noto c h e il g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 1 .3 0 (T V ) tra V ia S trad az z a e V ia M ironi d i c om p les s iv i m q . 7 .2 0 0
l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i n. 2 3 , c on alleg ati d u e
p res s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p roc e- c irc a attu alm ente c oltiv ato a s em inativ o e p rato.
d erà alla v end ita s enz a incanto d ei s eg u enti im m ob ili. P rez z o b as e E u ro 3 3 .8 0 0 ,0 0 . as s eg ni c irc olari non tras ferib ili intes tati c om e ind ic ato in av v i-
L OT T O 1 : P iena p rop rietà p er l’intero In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita con s o d i v end ita, p ari c ias c u no al 1 0 % e al 2 0 % d el p rez z o offer-
P orz ione d i u n p ic c olo fab b ric ato ad u s o res id enz iale nel incanto lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 1 .3 0 p res s o to, u no p er c au z ione e l’altro p er s p es e d i v end ita; c op ia d oc u -
COM U N E D I S A N B IA G IO D I CA L L A L T A in V ia V enez ia n. l’A .P .E .T .. m ento id entità , c od ic e fis c ale e p oteri d i firm a d ell’offerente.
2 5 e p rec is am ente ap p artam ento ad u s o ab itaz ione al p iano L OT T O P R IM O: P rez z o b as e E u ro 2 7 8 .0 0 0 ,0 0 . S ald o p rez z o entro 3 0 g iorni d all’ag g iu d ic az ione.
R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 8 .5 0 0 ,0 0 .
terra c on annes s a c orte es c lu s iv a d i m q . 1 6 3 c irc a, c om p os to V end ite E s ecu z ioni Im m ob iliari d eleg ate ai notai CON
L OT T O S E CON D O: P rez z o b as e E u ro 3 0 .6 0 0 ,0 0 .
d a: ing res s o-s og g iorno-c ottu ra, d is im p eg no, u na c am era,
R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 1 .0 0 0 ,0 0 . incanto: d om and e in c arta leg ale, d a p res entars i alm eno u n’o-
b ag no, rip os tig lio. P rez z o b as e E u ro 4 5 .5 0 0 ,0 0 . L OT T O T E R Z O: P rez z o b as e E u ro 5 6 0 .0 0 0 ,0 0 . ra p rim a d ell’as ta p res s o l’A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e
In m anc anz a d i ag g iu d ic az ione, s i p roc ed erà alla v end ita con R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 1 7 .0 0 0 ,0 0 .
incanto lo s tes s o g iorno 0 4 m ag g io 2 0 1 0 alle ore 1 1 .3 0 p res - V erd i n. 2 3 , c on alleg ati d u e as s eg ni c irc olari non tras ferib ili
L OT T O Q U A R T O: P rez z o b as e E u ro 5 9 .0 0 0 ,0 0 .
s o l’A .P .E .T .. intes tati c om e ind ic ato in av v is o d i v end ita, p ari c ias c u no al
R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 1 .8 0 0 ,0 0 .
L OT T O 1 : P rez z o b as e E u ro 4 5 .5 0 0 ,0 0 . R ilanc io m inim o in L OT T O Q U IN T O: P rez z o b as e E u ro 3 3 .8 0 0 ,0 0 . 1 0 % e al 2 0 % d el p rez z o b as e, u no p er c au z ione e l’altro p er
au m ento E u ro 1 .5 0 0 ,0 0 . U lteriori inform az ioni d al d eleg ato R ilanc io m inim o in au m ento E u ro 1 .0 0 0 ,0 0 . s p es e d i v end ita; c op ia d oc u m ento id entità , c od ic e fis c ale e
p res s o A .P .E .T . - tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 - fax 4 1 1 3 2 2 - em ail U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A .P .E .T . - tel. p oteri d i firm a d ell’offerente. S ald o p rez z o, ex art. 5 8 5 c .p .c .,
apet@n o tariato .it e d al c u s tod e I.V .G ., T rev is o, V ia S . 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 - fax 4 1 1 3 2 2 - em ail apet@n o tariato .it. S iti internet entro 3 0 g iorni d all’ag g iu d ic az ione d efinitiv a.
F ranc es c o d i S ales 1 - tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 - 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.c om e w w w .as teannu nc i.it.
Inform az ioni p res s o A .P .E .T ., T rev is o, V iale G iu s ep p e V erd i n. 2 3 .
0 4 2 2 .2 9 8 8 3 0 . S iti internet p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it,
PROSSIMA PU B B L IC AZ ION E SAB AT O 6 MARZ O 2 0 1 0 T el. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 F ax 0 4 2 2 .4 1 1 3 2 2 . E -m ail apet@n o tariato .it
w w w .as te.c om e w w w .as teannu nc i.it.
VAEVMM...............26.02.2010.............21:39:14...............FOTOC24

14 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 ECONOMIA la Nuova

La Banca Etica fa anche buoni affari Esito scontato del congresso Cgil
L’83% vota Epifani
Il patrimonio di Etica Sgr a +28,5%, raccolti 65,5 milioni di euro Solo la Fiom per Moccia
PADOVA. Il vil denaro non è così vile se guadagnato solo possibile ma redditizio - nel 2009 una performance del ROMA. Guglielmo Epifani fa il pieno di consensi
“responsabilmente”. Il bilancio di Etica Sgr sull’attività spiega Alessandra Viscovi, di- +35,45% e il Bilanciato del nella Cgil. La mozione congressuale di cui è primo
dei suoi fondi avvalora la tesi. La società di gestione del rettrice generale di Etica sgr +24,60%. Diventando en- firmatario raccoglie oltre 1,5 milioni di voti, pari al-
risparmio del Gruppo Banca Popolare Etica, nonostante - su circa 300 milioni di patri- trambi i migliori in termini l’82,93%, e vince in tutte le categorie ad eccezione
un’industria del risparmio gestito ancora in crisi, ha monio solo 70 milioni sono d di performance delle rispetti- della Fiom. La seconda mozione «La Cgil che voglia-
chiuso il 2009 con un balzo del patrimonio del 28,5%. pertinenza di fondi pensione, ve categorie Assogestioni. E mo» con primo firmatario il
enti religiosi, fondazioni ban- questa è una peculiarità, noi segretario generale dei banca-
Piazzando i suoi fondi di in- mente la posizione della Sgr carie e altri investitori istitu- infatti non ci confrontiamo ri Domenico Moccia - sostenu-
vestimento al vertice delle nel mercato italiano dei fondi zionali. Il grosso degli investi- con sgr etiche, ma con il mer- to da Gianni Rinaldini e Car-
classifiche in termini di per- etici, dal 17,9% di fine 2008 al tori che crede nelle nostre po- cato dimostrando che si può lo Podda, leader di metalmec-
formance. Un andamento in 24,7% al termine 2009. In cre- litiche sono i piccoli rispar- essere perforamanti anche se- canici e pubblico impiego - si
controtendenza, sia nei con- scita è pure il numero dei miatori e le famiglie». Un’as- guendo delle regole molto ri- ferma a poco meno di 309 mi-
fronti di altri competitor “eti- clienti, incrementati del senza quella degli istituziona- gide». «La Finanza Etica - la voti, vale a dire il 17,07%
ci”, sia del mercato nel suo 26,9%. A livello di bilancio al li che la Viscovi non nega pe- conclude la manager - sta di- dei consensi. Sono i dati uffi-
complesso. I fondi promossi 31 dicembre 2009 l’utile ante si e questo nonostante gli im- mostrando in tutto il mondo ciali, praticamente definitivi,
da Etica Sgr, infatti, hanno imposte di 167 mila euro si portanti rendimenti ottenuti. di essere un’opzione valida: comunicati dalla commissio-
chiuso l’anno con una raccol- presenta in contrazione ri- «Le limitazioni che noi abbia- nel corso del 2009 in Europa ne nazionale di garanzia della
ta netta positiva di 65,5 milio- spetto al 2008 (chiuso a 209mi- mo nell’universo investibile - si è assistito a una crescita Guglielmo Epifani, leader Cgil Cgil, presieduta da Carlo
ni di euro, portando il patri- la euro), ma in incoraggiante continua - non costano un sa- del numero di fondi social- Ghezzi. Si riferiscono alle
monio gestito a fine anno a tenuta rispetto al mercato. crificio in termini di rendi- mente responsabili del 27%: 72.049 assemblee di base, alle quali hanno partecipa-
un totale di 317,4 milioni di «Nonostante i nostri risultati mento. Pur essendo fedeli a il tasso più elevato dal 2001». to oltre 1,8 milioni di iscritti, di cui quasi 595 mila
euro. Questo risultato ha per- dimostrino che investire in rigorosissimi parametri il no- (Roberta Paolini) pensionati. Insomma, questa consultazione si è rive-
messo di migliorare ulterior- maniera responsabile è non stro fondo Azionario ha dato A RIPRODUZIONE RISERVATA lata un plebiscito per Epifani.

BORSA
Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno
v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro
A 9355 D’amico 1,176 1,179 -3,361 1,098 1,386 9174 Indesit Com 8,729 8,640 -0,747 7,823 9,453 9180 Piaggio 2,113 2,160 +6,931 1,817 2,113
9028 A.s. Roma 0,769 0,759 -4,224 0,769 0,863 9047 Dada 4,854 4,850 4,797 6,133 9336 Indesit Com Rnc 8,277 8,290 +1,718 7,604 8,490 1402 Pierrel 4,376 4,400 +1,441 4,262 4,950
9621 A2a 1,258 1,269 +1,764 1,255 1,465 9676 Damiani 0,907 0,917 0,907 1,061 9290 Intek 0,365 0,366 -0,408 0,295 0,368 1405 Pierrel 08/12 W 0,262 0,262 0,203 0,340
9512 Acea 7,391 7,465 +2,051 7,232 7,831 9089 Danieli 16,917 16,850 -2,035 16,411 20,179 9133 Intek 11 W 0,030 0,030 -5,643 0,029 0,035 9206 Pininfarina 2,754 2,705 -1,636 2,688 3,047
9357 Acegas-aps 3,813 3,800 -2,314 3,767 4,166 9090 Danieli Rnc 9,086 9,005 -1,692 8,742 10,343 9122 Intek R 0,614 0,617 +1,396 0,576 0,636 1404 Piquadro 1,088 1,095 -0,905 1,088 1,211
9094 Acotel Group 62,973 62,700 +0,642 59,087 72,281 9018 Datalogic 3,919 3,990 -0,375 3,919 4,102 9554 Interpump 3,685 3,690 -1,403 3,156 3,882 9151 Pirelli Real 0,384 0,386 +0,783 0,382 0,539
9080 Acq Potabili 1,664 1,673 +1,517 1,597 1,923 9072 De’longhi 2,981 3,030 +0,083 2,762 3,223 9348 Interpump 09/12 W 0,243 0,249 +0,444 0,222 0,271 9208 Pirelli&co 0,366 0,367 -1,606 0,366 0,458
9566 Acsm-agam 0,850 0,840 -1,235 0,850 1,082 9003 Dea Capital 1,158 1,175 +1,293 1,152 1,270 9186 Intesa Sanpaolo 2,586 2,582 -0,193 2,586 3,196 9209 Pirelli&co R 0,440 0,432 -0,231 0,437 0,475
9124 Actelios 3,473 3,450 +1,247 3,409 3,882 9598 Diasorin 24,366 24,580 +0,903 23,513 25,700 9187 Intesa Sanpaolo Rn 1,989 1,981 +0,763 1,959 2,488 9213 Pol Editoriale 0,427 0,435 +1,874 0,422 0,472
9060 Adf 13,700 13,700 -1,226 13,403 14,309 9326 Digital Bros 2,226 2,152 -4,757 2,099 2,334 9852 Invest E Svil 12 W 0,012 0,012 -0,833 0,009 0,014 9567 Poligraf S F 10,343 10,120 -0,978 10,157 12,320
9005 Aedes 0,234 0,234 +1,777 0,204 0,234 9351 Dmail Group 5,530 5,520 -0,361 5,058 5,697 9361 Invest E Sviluppo 0,068 0,070 +1,151 0,066 0,090 9183 Poltrona Frau 0,718 0,723 +3,360 0,675 0,847
9530 Aedes 14 W 0,069 0,070 +1,451 0,061 0,071 9359 Dmt 17,515 17,580 +1,034 13,135 17,523 9555 Irce 1,381 1,408 +0,071 1,379 1,587 1401 Pop Emilia 9,357 9,380 +1,405 9,357 11,380
9836 Aeffe 0,430 0,434 -0,686 0,426 0,538 E 9339 Iride 1,294 1,296 +0,155 1,294 1,413 1402 Pop Sondrio 6,870 6,970 +4,030 6,630 7,604
9105 Aicon 0,268 0,270 -2,351 0,265 0,329 9274 Edison 1,011 1,020 +3,711 0,971 1,156 9301 Isagro 3,229 3,260 -0,534 3,229 3,688 1404 Pramac 1,834 1,790 -1,648 1,002 2,361
9434 Alerion 0,582 0,585 -0,847 0,493 0,646 9275 Edison R 1,378 1,390 -0,072 1,291 1,397 9578 It Holding 0,184 0,176 0,184 0,184 9350 Premafin 0,996 1,000 0,973 1,068
9049 Amplifon 3,627 3,670 +2,586 2,888 3,627 9138 Eems 1,131 1,136 +0,978 1,025 1,290 9054 It Way 3,413 3,465 -1,000 3,413 3,865 9465 Premuda 0,941 0,937 -0,319 0,941 1,049
9212 Ansaldo Sts 14,023 14,150 +1,652 13,140 14,438 9346 El.en 11,410 11,390 +1,155 11,410 13,003 9149 Italcement R 4,506 4,520 +1,345 4,486 5,455 9587 Prima Ind 09/13 W 2,657 2,578 +2,997 1,600 2,837
9163 Antichi Pell 0,684 0,674 -2,175 0,579 0,779 9188 Elica 1,812 1,826 -0,219 1,692 1,965 9148 Italcementi 8,004 8,010 +1,200 7,996 10,279 9558 Prima Industrie 7,236 7,200 7,173 9,174
1402 Apulia Pront 0,386 0,385 -2,408 0,378 0,458 9613 Emak 3,840 3,865 +0,390 3,520 3,901 9152 Italmobil 27,249 27,120 -1,881 27,249 32,985 9353 Prysmian 12,628 12,650 +1,038 12,217 13,574
9528 Arena 0,029 0,028 -0,699 0,026 0,037 9575 Enel 3,960 3,982 +2,115 3,745 4,206 9153 Italmobil R 19,435 19,510 +0,103 19,435 23,364 R
1402 Arkimedica 0,639 0,632 +0,158 0,620 0,740 1404 Enervit 1,370 1,370 1,370 1,470 1403 Iw Bank 1,898 1,922 +4,741 1,803 1,990 9238 R Demedici 0,208 0,210 0,208 0,258
9035 Ascopiave 1,537 1,548 +0,194 1,475 1,553 9342 Ratti 0,329 0,328 -0,303 0,318 0,389
9347 Engineering 25,043 25,000 +0,321 24,678 27,750 J
9146 Astaldi 4,994 5,010 +1,726 4,765 6,248 1404 Rcf 0,920 0,920 0,919 0,981
9338 Atlantia 16,881 16,940 +1,437 16,792 18,957 9525 Eni 16,523 16,570 +0,975 16,183 18,633 9116 Juventus Fc 0,856 0,863 +0,465 0,830 0,909 9565 Rcs Medgr R 0,756 0,760 +3,825 0,717 0,789
1413 Aut Merid 18,643 18,700 +1,190 16,000 18,643 9128 Enia 5,332 5,375 +0,844 5,227 5,762 K 9564 Rcs Mediagr 1,141 1,164 +5,244 1,033 1,290
9020 Auto To Mi 9,003 8,990 -0,111 9,003 10,984 9576 Erg 9,203 9,245 +0,708 9,089 10,006 9358 K.r.energy 0,100 0,099 -3,596 0,100 0,198 9461 Rdb 2,046 2,042 -2,156 2,021 2,297
9574 Autogrill 9,087 9,120 -0,708 8,460 9,455 9057 Erg Renew 0,832 0,829 +0,242 0,670 0,978 1402 Kerself 7,340 7,320 +0,137 7,340 9,128 1403 Realty Vailog 2,299 2,260 +0,222 2,255 2,482
9398 Azimut 8,376 8,465 +2,606 8,004 9,908 9154 Ergy Capital 1,015 1,001 -3,191 0,504 1,206 9253 Kinexia 2,688 2,732 -0,274 2,175 2,880 9221 Recordati 5,461 5,510 +3,087 5,112 5,504
B 9157 Ergy Capital 11 W 0,191 0,191 -0,779 0,099 0,250 9269 Kme Group 0,356 0,359 +0,139 0,312 0,357 9345 Reply 15,393 15,450 +0,980 14,953 16,061
1402 B&c Speakers 2,680 2,680 2,457 2,680 9099 Espresso 2,097 2,135 +6,351 1,802 2,386 9334 Kme Group 11 W 0,027 0,028 -3,509 0,027 0,040 9085 Retelit 0,403 0,413 +2,605 0,385 0,474
9197 Banca Generali 6,825 6,855 -0,218 6,791 8,634 9104 Esprinet 7,684 7,540 -8,049 7,684 9,839 9270 Kme Group Risp 0,588 0,599 +3,276 0,559 0,631 9065 Retelit 08-11 W 0,119 0,124 +4,641 0,110 0,137
9268 Banca Ifis 6,972 6,950 +1,017 6,446 7,486 9084 Eurofly 0,152 0,150 +4,369 0,128 0,158 9483 Kr Energy 09/12 W 0,059 0,060 0,059 0,087 9549 Ricchetti 0,435 0,446 -0,889 0,435 0,569
9050 Banca Italease 0,760 0,760 +0,066 0,757 0,766 9088 Eurotech 2,442 2,465 -1,400 2,442 2,918 L 9447 Rich Ginori 0,082 0,082 +1,348 0,081 0,109
9143 Banco Popolare 4,649 4,675 +2,860 4,463 5,688 9011 Eutelia 0,232 0,230 -1,709 0,230 0,395 9524 La Doria 2,200 2,232 +1,477 2,121 2,442 9228 Risanamento 0,374 0,372 +0,677 0,369 0,436
9582 Basicnet 1,959 1,965 +1,289 1,915 1,986 9498 Everel Group — — — — 9430 Landi Renzo 3,396 3,420 +2,935 3,243 3,961 1404 Rosss 0,982 0,968 0,964 1,258
9033 Bastogi 2,061 2,060 +0,243 2,003 2,219 9627 Exor 11,095 11,190 +1,820 10,937 14,026 9594 Lazio 0,340 0,336 -1,895 0,339 0,369 S
9325 Bb Biotech 49,929 50,280 +1,167 49,036 51,981 9590 Sabaf 15,968 16,030 +0,818 15,263 16,842
9506 Bca Carige 1,862 1,868 +0,430 1,805 1,907 9579 Sadi Servizi Indus 0,421 0,426 -1,954 0,421 0,508
9280 Bca Carige R 2,838 2,840 +1,610 2,803 2,970 9505 Saes Gett Rnc 5,201 5,190 +1,071 5,175 5,596
9292 Bca Finnat 0,555 0,563 -1,658 0,555 0,618 9481 Saes Getters 5,810 5,870 +1,207 5,797 6,192
9397 Bca Intermobiliare 3,913 3,920 +1,096 3,151 3,923 9091 Safilo Group 0,305 0,304 -1,297 0,305 0,412
9474 Bca Pop.etruria E 3,866 3,955 +3,534 3,757 4,198 9247 Saipem 24,094 24,290 +0,830 23,078 25,196
9472 Bca Pop.milano 4,296 4,325 +1,229 4,282 5,567 9248 Saipem Ris 24,200 24,200 -3,161 23,000 25,200
9548 Bca Pop.spoleto 4,288 4,345 4,288 4,833 9222 Saras 1,704 1,686 -6,385 1,704 2,311
9533 Bca Profilo 0,578 0,586 +4,643 0,562 0,677 9837 Sat 9,366 9,740 9,355 10,720
9514 Bco Desio-brianza 3,996 3,980 3,940 4,347 9008 Save 6,241 6,350 +3,758 5,754 6,376
9349 Bco Desio-brianza 4,022 4,050 +0,746 3,977 4,125 1404 Screen Service 0,694 0,695 +0,725 0,676 0,735
9616 Bco Popolare 10 W 0,049 0,049 -2,600 0,049 0,083 9256 Seat Pg 0,159 0,158 +0,764 0,158 0,207
9537 Bco Santander 9,417 9,415 +3,178 9,173 12,059 9257 Seat Pg R 1,100 1,100 1,000 1,241
9029 Bco Sardegna Rnc 10,699 10,790 +2,275 10,023 10,902 1403 Servizi Italia 5,068 5,100 5,068 5,622
9103 Bee Team 0,446 0,449 +0,899 0,440 0,495 9123 Sias 6,243 6,300 +1,043 6,243 6,855
9610 Beghelli 0,674 0,679 +0,593 0,651 0,752 9297 Snai 2,185 2,235 +1,131 2,177 3,008
9037 Benetton 5,740 5,830 +3,552 5,527 6,703 9115 Snam Gas 3,460 3,475 +0,871 3,379 3,477
9569 Beni Stabili 0,666 0,670 +2,998 0,583 0,666 9271 Snia 0,080 0,080 -5,993 0,080 0,138
1404 Best Union Co 1,375 1,400 1,362 1,600 9272 Snia 10 W 0,002 0,002 -16,000 0,002 0,006
9874 Bialetti Industrie 0,500 0,500 0,495 0,645 9190 Socotherm 1,451 1,425 1,451 1,451
1403 Biancamano 1,342 1,355 +0,743 1,342 1,560 9276 Sogefi 2,042 2,060 +0,488 1,796 2,183
9048 Biesse 6,507 6,445 +2,627 5,420 6,507 9618 Sol 4,000 3,997 -0,560 3,620 4,376
1401 Bioera 1,027 1,030 -1,905 1,027 1,709 9032 Sole 24 Ore 1,703 1,690 -0,705 1,701 1,958
9040 Boero 20,810 20,810 19,000 20,810 9278 Sopaf 0,121 0,119 +2,057 0,106 0,130
9092 Bolzoni 1,433 1,469 -0,204 1,382 1,490 9315 Sorin 1,383 1,381 +2,296 1,195 1,383
9041 Bon Ferraresi 31,520 31,790 +3,584 30,376 35,351 9283 Stefanel 0,294 0,298 +4,745 0,278 0,350
1412 Borgos Risp 1,255 1,299 1,255 1,392 9550 Stefanel Rnc 3,450 3,450 3,075 3,450
1411 Borgosesia 1,260 1,279 -0,156 1,253 1,406 9596 Stmicroel 6,336 6,375 +1,594 5,822 6,536
9062 Bpm 09-13 W 3,797 3,823 -2,175 3,797 5,288 9139 Exor Priv 6,137 6,170 +1,148 6,116 7,809 9207 Lottomatica 13,236 13,220 -0,377 13,122 14,653 T
9516 Brembo 4,450 4,462 +0,056 4,445 5,313 9628 Exor Risp 8,232 8,500 +2,719 8,215 10,140 9344 Luxottica 19,184 19,200 +0,576 17,871 19,284 1402 Tamburi 1,367 1,352 +0,896 1,268 1,456
9045 Brioschi 0,218 0,220 +1,617 0,201 0,219 9081 Exprivia 1,081 1,080 +0,465 1,081 1,267 M 9031 Tas 14,338 14,000 12,680 14,859
9518 Bulgari 5,615 5,680 +1,519 5,372 6,523 F 9821 Maire Tecnimont 2,288 2,280 +0,551 2,288 2,763 9193 Telecom It 1,045 1,046 -0,947 1,018 1,138
9102 Buongiorno 1,028 1,038 +1,071 0,992 1,204 9004 Fastweb 13,423 13,670 -1,014 13,423 19,304 9245 Management E C 0,131 0,131 +0,076 0,129 0,144 9260 Telecom It R 0,781 0,780 -0,889 0,761 0,880
9068 Burani F.g 2,573 2,522 2,573 2,573 9112 Fiat 7,689 7,730 7,689 10,931 9513 Marcolin 1,421 1,430 +2,878 1,313 1,509 9647 Telecom Me 0,079 0,080 +2,038 0,079 0,100
9557 Buzzi Unic R 5,738 5,790 +1,847 5,738 7,650 9113 Fiat Priv 4,732 4,782 +1,003 4,732 6,385 9019 Marr 6,005 6,025 +1,602 5,906 6,387 9648 Telecom Me R 0,085 0,086 +0,581 0,085 0,103
9556 Buzzi Unicem 9,145 9,130 +0,275 9,145 12,033 9114 Fiat Rnc 4,997 5,030 4,997 6,705 9052 Mediacontech 3,066 3,160 +0,958 3,066 3,347 9194 Tenaris 15,230 15,250 +1,262 15,230 17,411
C 9335 Fidia 4,105 4,137 -2,302 3,942 4,758 9543 Mediaset 5,537 5,560 +1,645 5,274 5,859 9360 Terna 3,007 3,017 +0,667 2,867 3,007
9329 C Latte To 2,422 2,430 +1,674 2,351 2,500 9211 Fiera Milano 4,127 4,145 +0,424 4,038 4,564 9173 Mediobanca 7,727 7,750 +0,584 7,353 8,826 1404 Ternienergia 4,088 4,062 -1,753 1,875 4,863
9327 Cad It 5,122 5,220 +3,366 5,066 5,823 9503 Fil Pollone 0,469 0,468 0,406 0,498 9539 Mediolanum 4,112 4,160 +3,611 3,776 4,568 9553 Tiscali 0,152 0,152 +0,859 0,151 0,183
9066 Cairo Communicat 2,748 2,842 +7,264 2,655 3,156 9377 Finarte Aste 0,170 0,173 -0,058 0,168 0,204 9458 Mediterranea A 2,460 2,480 +1,744 2,399 2,719 9583 Tiscali 09/14 W 0,004 0,004 0,004 0,005
1402 Caleffi 0,962 0,980 +0,513 0,946 1,072 9259 Finmeccanica 9,458 9,495 +2,097 9,261 11,359 9706 Meridie 0,509 0,499 -3,010 0,501 0,600 9331 Tod’s 47,801 47,950 +2,523 45,756 54,475
9058 Caltag Edit 1,848 1,858 +0,978 1,750 1,886 9038 Fmr Art’e’ 4,032 4,042 -2,590 4,032 4,775 9707 Meridie 11 W 0,017 0,017 0,017 0,027 1403 Toscana Fin 1,233 1,234 -0,884 1,233 1,246
9306 Caltagirone 2,161 2,185 +1,157 2,161 2,453 1406 Fnm 0,512 0,519 -0,096 0,505 0,589 9429 Mid Ind Cap 10 W 0,045 0,045 0,045 0,179 9511 Trevi Finanz 11,396 11,500 +2,313 11,142 12,179
9056 Camfin 0,246 0,246 -2,376 0,245 0,315 9243 Fond-sai 10,651 10,680 +0,660 10,651 12,155 9039 Mid Industry Cap 14,050 14,050 13,582 15,490 9302 Trevisan Com 0,722 0,718 0,722 0,722
9282 Camfin 09-11 W 0,035 0,035 -1,124 0,035 0,056 9244 Fond-sai R 7,486 7,465 +0,336 7,486 8,242 9175 Milano Ass 1,967 1,955 +0,051 1,967 2,140 9063 Txt 6,464 6,550 -0,456 6,183 7,292
9061 Campari 7,536 7,555 +0,465 7,009 7,736 9077 Fullsix 1,161 1,172 +1,913 1,142 1,242 9176 Milano Ass R 2,166 2,215 +3,991 2,123 2,259 U
9617 Cape Live 0,366 0,385 +4,755 0,320 0,415 G 9494 Mirato — — — — 9288 Ubi 09-11 W 0,034 0,033 -5,666 0,034 0,050
9527 Carraro 2,361 2,380 +0,211 2,204 2,626 9369 Gabetti 0,429 0,429 -1,379 0,429 0,657 9178 Mittel 3,379 3,350 +0,149 3,359 4,135 9287 Ubi Banca 9,103 9,145 +0,605 9,082 10,440
9333 Cattolica As 21,796 21,890 +2,290 21,658 23,876 9365 Gabetti 09/13 W 0,121 0,121 -5,238 0,118 0,143 9010 Molmed 1,663 1,697 +1,617 1,631 1,885 9201 Uni Land 0,746 0,748 -2,094 0,746 0,949
9053 Cdc 1,988 1,945 -4,187 1,988 2,244 9332 Gas Plus 6,106 6,140 +0,821 6,042 6,471 9014 Mondadori 2,749 2,770 +1,465 2,587 3,227 9082 Unicredit 1,858 1,857 +1,475 1,857 2,335
9312 Cell Therap 0,503 0,497 -0,897 0,497 0,842 9607 Gefran 2,046 2,065 +1,724 2,028 2,287 1401 Mondo He 0,162 0,163 +1,875 0,143 0,179 9083 Unicredit Risp 2,568 2,560 -0,195 2,568 2,949
9580 Cembre 4,428 4,470 +0,337 4,428 4,781 9129 Gemina 0,628 0,634 +0,794 0,576 0,643 9046 Mondo Tv 7,264 7,290 +1,320 6,740 8,024 9352 Unipol 0,819 0,818 +0,925 0,819 0,973
9067 Cementir Hold 2,906 2,975 +3,030 2,783 3,353 9130 Gemina Rnc 1,503 1,558 -0,574 1,442 1,701 9095 Monrif 0,445 0,454 +1,000 0,442 0,475 9303 Unipol P 0,545 0,549 +2,425 0,542 0,640
9042 Chl 0,146 0,145 -2,288 0,146 0,189 9131 Generali 16,581 16,660 +1,647 16,118 19,098 9500 Monte Paschi 1,086 1,088 +0,555 1,086 1,333 V
1402 Cia 0,284 0,284 +1,607 0,272 0,323 9006 Geox 4,862 5,020 +9,428 4,395 4,899 9184 Montefibre 0,118 0,121 +0,165 0,118 0,151 9024 V Ventaglio 0,138 0,137 0,138 0,138
9087 Ciccolella 0,815 0,826 +0,916 0,804 0,981 9330 Gewiss 2,690 2,735 +1,296 2,636 2,809 9185 Montefibre R 0,263 0,273 +2,247 0,255 0,276 1403 Valsoia 4,281 4,400 +1,149 4,170 4,547
9070 Cir 1,518 1,533 1,518 1,928 9622 Grandi Viaggi 0,944 0,950 +2,260 0,916 0,999 1401 Monti Asc 1,249 1,339 +3,798 1,249 1,457 9308 Vianini Indus 1,305 1,305 -1,880 1,300 1,469
9317 Class Editori 0,548 0,554 +1,371 0,548 0,694 9025 Granitifiandre 3,347 3,407 +1,188 3,347 3,808 9451 Mutuionline 5,628 5,695 -0,088 5,192 5,740 9309 Vianini Lavori 4,229 4,230 -0,762 4,174 4,730
9027 Cobra 1,770 1,770 +0,797 1,714 2,160 1401 Greenvision 6,097 6,000 +1,523 5,215 7,242 N 9310 Vittoria Ass 3,642 3,600 -1,099 3,594 3,847
9073 Cofide 0,636 0,648 +0,543 0,623 0,737 9510 Gruppo Coin 4,625 4,750 +6,742 3,996 4,671 9236 Nice 2,529 2,540 -0,975 2,503 2,984 W
1403 Cogeme Set 0,772 0,780 0,772 0,953 9126 Gruppo Minerali M 4,753 4,800 -1,790 4,518 4,869 1402 Noemalife 5,755 5,755 +2,768 5,380 5,859 9223 W Cr Val 2010 0,295 0,298 +2,405 0,294 0,404
1403 Conafi Prestito’ 0,954 0,960 -0,621 0,920 1,200 H 1413 Nova Re 1,150 1,150 1,150 1,150 9229 W Cr Val 2014 0,398 0,398 +1,272 0,387 0,513
9508 Cr Artigiano 1,800 1,828 +2,524 1,791 1,910 9251 Hera 1,646 1,663 +2,908 1,604 1,704 O 9267 W Mediobanca 11 0,091 0,089 -2,412 0,091 0,152
9452 Cr Bergamasco 23,243 23,200 -0,301 22,887 24,490 9165 House Building — — — — 9529 Olidata 0,464 0,457 -2,662 0,464 0,581 Y
9454 Cr Valtellinese 4,767 4,775 +1,650 4,747 5,689 I 9205 Omnia Network — — — — 9284 Yoox 5,297 5,240 -0,190 5,171 5,889
9100 Credem 4,771 4,805 +2,561 4,743 5,714 9036 Igd 1,519 1,539 +1,250 1,425 1,599 P 1404 Yorkville Bhn 0,165 0,150 -2,597 0,111 0,186
9522 Crespi 0,196 0,196 -0,505 0,196 0,230 9515 Ima 13,132 13,190 +0,304 12,832 13,362 9013 Panariagroup 1,855 1,860 1,727 2,199 Z
9570 Csp 0,789 0,800 +0,629 0,756 0,820 9001 Immsi 0,830 0,838 +3,457 0,771 0,886 9110 Parmalat 1,853 1,853 +3,289 1,731 1,991 9239 Zignago Vetro 3,893 3,860 -0,515 3,799 3,963
9191 Cv Cr Val 2013 — — — — 9075 Impregilo 2,176 2,195 +1,503 2,176 2,573 9109 Parmalat 15 W 0,837 0,824 +3,258 0,741 0,989 9314 Zucchi 0,401 0,400 0,388 0,468
D 9076 Impregilo R 7,904 8,100 +0,062 7,893 8,649 9534 Permasteelisa 12,980 12,980 12,754 12,998 9340 Zucchi Rnc 0,487 0,509 0,481 0,575

Ftse Mib +1,07 21068,32 Argento (per Kg.) 330,530 392,510


Ftit All S +1,10 21583,24 6038 Dow Jones (h.12) +0,09 1 Mese 0,416 0,422 Sterlina (v.c) 176,220 196,000
Ftit Mid C +1,50 23438,61 6041 Nasdaq Comp. (h.12) +0,13 6 Mesi 0,958 0,971 Sterlina (n.c) 176,220 196,000
Ftit Itali — 6047 Franc.xetra Dax +0,85 12 Mesi 1,215 1,232 Sterlina (post.74) 176,220 196,000
Ftit Small +0,53 22963,49 6037 Lnd Ft 100 +1,45 Oro monete Marengo Italiano 131,700 151,840
Mibtes 6035 Parigi Cac 40 +1,87 TITOLO Denaro Lettera Marengo Svizzero 131,700 151,320
Mib30s 6042 Tokyo Nikkei +0,24 Oro Fino (per Gr.) 23,600 26,420 Marengo Francese 131,700 151,320
VR1VMM...............26.02.2010.............21:41:47...............FOTOC24

la Nuova ECONOMIA SABATO 27 FEBBRAIO 2010 15

TAV IN VENETO Scartata l’ipotesi della galleria tra Montebello e Grisignano giorni scorsi, dopo essersi
confrontata ha deliberato al-

VICENZA. Confindustria Vicenza torna


Alta velocità alla fermata berica l’unanimità alcune indicazio-
ni. «Il tracciato - spiega il Pre-
sidente Zuccato - dovrà trova-
a parlare di Tav. La giunta dell’aquilotto
berico ha inviato ieri, in serata, una nota
per ribadire la sua “apertura” nel riconsi-
Confindustria pronta a ripensarci re sostanziale collocazione
nel corridoio tra l’attuale li-
nea ferroviaria e l’autostra-
derare l’idea di una fermata del treno su- Vicenza, purché sia previsto spettivamente numero uno da A4, evitando il passaggio
perveloce a Vicenza. un punto di collegamento e degli industriali vicentini e a sud dei Berici mediante
raccordo che non emargini il veneti, il documento di pro- una progettazione che ridu-
In sintesi nessun tracciato Locomotori territorio rispetto al fonda- grammazione Economica e ca al minimo impatto e disa-
troppo costoso e impattante di ultima mentale asse di comunicazio- Finanziaria 2010-2013 ha rein- gi per la città. Inoltre dovrà
per il territorio. Ergo: meglio generazione ne. La città palladiana è il ve- serito la tratta AV Verona-Vi- essere assicurata la fruibi-
evitare l’ipotesi della galle- Freccia ro nodo su cui rischia di bloc- cenza-Padova nella lista del- lità del servizio AV al territo-
ria iper-tecnologica tra Mon- Argento carsi il progetto dell’Alta Ve- le opere prioritarie, con una rio vicentino con una stazio-
tebello e Grisignano, per il locità. Dopo la cocente esclu- previsione di stanziamento ne di collegamento e raccor-
CIPE realizzabile con 1 mi- sione dal precedete DPEF, di 120 milioni di euro per la do in un’area adeguatamen-
liardi e 700 milioni ed è con- con le pressioni dei due lea- redazione del progetto defini- te servita, collocata a est o a
templabile la possibilità di ri- der confindustriali Roberto tivo. La Giunta di Confindu- ovest della città». (r.pa.)
nunciare alla stazione Tav a Zuccato e Andrea Tomat, ri- stria Vicenza, riunitasi nei A RIPRODUZIONE RISERVATA

Veneto Banca, l’anno d’oro


Raccolta +12%, impieghi +9,1% e 133 sportelli in più
MONTEBELLUNA. Un gruppo che sprizza salute: anche i
“numeri» conseguiti nel 2009 da Veneto Banca Holding e Vincenzo Consoli
anticipati ieri dall’amministratore delegato Vincenzo
Consoli in occasione dell’assemblea straordinaria chia-
«Siamo cresciuti
mata a modificare lo statuto sociale. Il quadro emerso è in redditività
di un gruppo bancario solido, al 13esimo posto nella
classifica dei gruppi bancari italiani. Alcuni dati sull’e-
del 25,6% dove altri
sercizio 2009 il cui bilancio sarà approvato il prossimo hanno perso il 53,6%»
24 aprile: gli impieghi sono cresciuti del 9,1%.
Franca Porto (Cisl)
La raccolta diretta è incre- dro generale molto difficile e Erano ben 1067 i presenti,
mentata del 12%, le masse so- problematico. Maturati per- a cui aggiungerne 26 rappre-
no arrivate a quasi 46 miliar-
di di euro, che salgono a 57,5
con BancApulia e la Cassa di
ché abbiamo voluto continua-
re ad essere banca di territo-
rio, vicina alle imprese, alle
sentati e 193 per delega, ad
approvare le modifiche allo
statuto sociale, tra cui il nu-
Riforma fiscale
Risparmio di Fabriano. Gli
sportelli, sempre con le ulti-
famiglie».
E per il futuro secondo gli
mero degli amministratori,
che varierà da 11 a 15, e l’in-
La Cisl presenta
me acquisizioni, sono diven-
tati 542, 133 in più rispetto al-
analisti di Veneto Banca Hol-
ding sarà importante la pre-
troduzione di liste nel siste-
ma delle elezioni degli ammi- la sua proposta
l’anno precedente e con un senza all’estero. nistratori, con l’inserimento
organico che supera i 5600 di- «Siamo presenti in quattro Vincenzo Consoli, ad di Veneto Banca Holding di amministratori di liste di PADOVA. La Cisl del Ve-
pendenti. Paesi dell’est Europa - ha minoranza, se ce ne saranno, neto si mobilita per solle-
E la redditività? «Mentre il spiegato l’amministratore de- tono da un diverso livello. La Holding come una solidissi- alla prossima assemblea di citare la riforma fiscale e
sistema bancario nel 2008 ri- legato di Veneto Banca Hol- nostra presenza ci avvantag- ma realtà. aprile. presenta pubblicamente
spetto al 2007 ha avuto un ca- ding - dovremmo essere il ter- gia rispetto ai competitor e Musica per le orecchie dei Variazioni approvate a la proposta del sindacato
lo del 53,6%, la redditività di zo gruppo presente presen- quindi prevedo in futuro con- soci, giunti anche ieri nume- schiacciante maggioranza, vi- nazionale. Una riforma in-
Veneto Banca Holding è cre- tein quell’area. Si stima che sistenti utili dalle nostre ban- rosissimi a Villa Spineda Ga- sto che in assemblea si sono tesa come la «vera rifor-
sciuta del 25,6% - ha spiegato la ripresa economica sarà che all’estero». sparini anche se si trattava contate solo un paio di asten- ma istituzionale», in gra-
Vincenzo Consoli - per il 2009 molto più rapida lì che nei Anche i parametri di Basi- di un’assemblea chiamata a sioni. (e.f.) do di portare effetti benefi-
si stima per il sistema banca- paesi occidentali, perché par- lea 2 danno Veneto Banca variare lo statuto. A RIPRODUZIONE RISERVATA ci soprattutto ai lavorato-
rio italiano un ulteriore calo ri, i pensionati e le fami-
tra il 20 e il 30%, noi invece glie, ma anche alle impre-
abbiano tenuto rispetto allo
scorso anno quando abbia-
mo avuto 116 milioni di uti-
Geox, ricavi a -3% Popolari, Bankitalia loda e sprona se. L’appuntamento è in
Fiera a Padova (sala Car-
raresi) oggi alle ore 9.30,
li».
Banca solida anche patri- ma attivo finanziario Saccomanni chiede riforme interne, «bene il voto capitario»
dove interverranno il se-
gretario regionale Franca
monialmente: 2 miliardi e Porto e quello confederale
665 milioni di euro il patrimo- MILANO. Geox ha chiuso l’esercizio ROMA. Il voto capitario delle banche po- Fabrizio Saccomanni, al con- Maurizio Petriccioli. Con-
nio. 2009 con un utile netto rettificato di 84,2 polari (un socio-un voto indipendente- vegno delle popolari a Vero- temporaneamente la Cisl
E azioni che hanno il ven- milioni di euro, in calo rispetto ai 124 mi- mente dal numero di azioni) non è in di- na, rilancia l’esortazione del darà vita ad una giornata
to in poppa tra i 37mila soci e lioni del 2008. Lo si apprende da una nota scussione ma secondo la Banca d’Italia il governatore Draghi al forex di mobilitazione «per un
tanti altri che bussano per secondo la quale i ricavi sono scesi a 0,86 settore deve andare avanti sulla strada di Napoli e tesse l’elogio sul sistema fiscale più equo»
entrare: «C’è una richiesta di miliardi di euro, in calo del 3% a cambi delle riforme. ruolo del settore nel soste- e aprirà la campagna na-
azioni formidabile - ha ag- correnti e del 4% a cambi costanti rispetto gno alle Pmi e alle famiglie. zional contro un sistema
giunto l’amministratore dele- all’esercizio precedente. Il flusso di cassa Assicurando, fra l’altro, Il presidente di Assopopola- che presenta «gravi e ini-
gato- c’è una fortissima ri- è passato da un passivo di 10,7 milioni ad più rappresentanza alle mi- ri, Fratta Pasini, conferma que vulnerabilità, basan-
chiesta di azioni non solo un attivo di 120,6 milioni, mentre la posi- noranze e consentendo un che «il voto capitario non è dosi sulle tasse pagate da
qui, ma anche in Puglia, an- zione finanziaria netta è salita da un debi- aumento delle deleghe di vo- affatto in discussione», preci- lavoratori dipendenti e
che nelle Marche». to di 58,2 a un attivo di 102,6 milioni. Il di- to, altrimenti sarà più diffici- sando al contrario che «si è pensionati, «tirchio» nei
Risultati quindi importan- videndo proposto dal consiglio di ammini- le reperire «capitale di ri- parlato della conservazione confronti della famiglia e
ti «Oltretutto maturati - ha strazione è di 0,2 euro per azione. schio» in caso di crisi. Il di- dei tratti identitari delle ban- debole con gli evasori.
precisato Consoli - in un qua- rettore generale Bankitalia, che popolari».
VD1POM...............26.02.2010.............21:52:13...............FOTOC24

16 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 PAGINA APERTA la Nuova

E allora la piazza si anima,


Le hanno negato si prende posizione, si tirano
i colli, ci si alza sulle punte
anche il pasto dei piedi e arriva la bellissi-
ma Banda Cittadina. Ma, im-
Vorrei portare a conoscen- non è possibile, in quanto L’intento dovrebbe natural- ni non se ne vedrà nemmeno motivi di speranza. Essere provvisamente, la trepidante
za di tutti come una persona non risulta ancora ricovera- mente essere condiviso da l’ombra sugli scranni del con- giovani non significa neces- attesa diventa delusione ne-
viene trattata quando si pre- ta. chi, come il sottoscritto, non siglio regionale. sariamente essere bravi ma gli occhi dei bimbi e dei tanti
senta al Pronto Soccorso (in Il tutto mi sembra davvero ha ancora compiuto trenta- La riprova di questo è data la presunta o reale inespe- nonni presenti e l’incredu-
questo caso Ospedale Civile assurdo, visto che un pasto cinque anni ed è dunque con- dal fatto che nel listino di rienza dei giovani si accom- lità prende il posto del sorri-
di Venezia). Sono testimone non si vieta a nessuno tanto siderato, politicamente par- centrodestra legato a Tosi, pagna spesso a creatività, co- so sui volti dei giovani in at-
che una mattina di febbraio meno se questo avviene in lando, un ragazzino. In specie nei primi sei posti, vi raggio e voglia di fare. tesa di sfilare su quei carri
arriva con il 118 presso il no- una struttura ospedaliera. realtà, approfondendo mag- sono tutti politici dal lungo Davide Scano preparati con sacrificio ma
socomio veneziano una si- Francesco giormente la questione, si curriculum vitae. Se si fosse consigliere gioiosamente nel corso di un
gnora; dopo i dovuti control- Venezia comprende bene come si sia realmente voluto mandare Verdi - Città Nuova anno: dal Comune arriva ina-
li medici si decide per il suo di fronte ad una semplice agli elettori un forte segnale Mun. Mestre-Carpenedo spettato un «no» perentorio
ricovero. La paziente però boutade elettorale a costo ze- di innovazione, Bortolussi e secco, «niente sfilata, nien-
viene fatta accomodare in Quei giovani ro. avrebbe potuto pretendere, te carri neanche a titolo gra-
una stanza adiacente il Pron- Mi spiego meglio: il cosid- dalla coalizione che lo sostie- I carri c’erano tuito». Ebbene sì. I carri c’e-
to Soccorso priva di ogni non passeranno detto listino regionale è un ne, di attribuire ai giovani rano, alcuni di Mirano altri
strumento necessario in ca- premio di maggioranza com- trentenni le prime posizioni la sfilata no di Spinea, pronti a sfilare
so di emergenza, tutto que- Può sembrare strano ma posto da dodici nominativi le in ciascuna lista e per ciascu- gratuitamente e a rinnovare
sto perché non è disponibile ho provato indifferenza mi- cui fortune politiche sono na delle sette circoscrizioni Nel primo pomeriggio di lu- ancora una volta una tradi-
nessun letto presso la strut- sta a rabbia leggendo la noti- strettamente collegate a quel- provinciali. Questo avrebbe nedì 15 febbraio domande e zione dal valore storico e cul-
tura ospedaliera. zia secondo cui Giuseppe le del candidato presidente. sicuramente agitato le acque risposte sulla sorte della tra- turale ed affettivo pratica-
Il personale medico e infer- Bortolussi, candidato del cen- Se egli vince passano auto- dentro i vari partiti. L’elezio- dizionale sfilata dei carri car- mente inestimabile per Mira-
mieristico non sa dare ai pa- trosinistra per la presidenza maticamente i primi sei, se ne peraltro non sarebbe sta- nevaleschi si rincorrono da no ed i suoi cittadini. Un
renti della paziente nessuna della Regione Veneto, avreb- poi stravince (cioè la sua coa- ta sicura neppure in questo una parte all’altra della piaz- «no» incomprensibile a me-
risposta su quanto si dovrà be scelto, e chiesto conse- lizione supera il 55%) passa- caso perché le elezioni regio- za a Mirano: «I carri non ci no che non si voglia pensare
attendere per un letto. Non guentemente alle forze politi- no tutti e dodici. Ne conse- nali funzionano con le prefe- saranno perché mancano i che il Tutto per il Profitto
bastasse, ma visto che il tut- che che lo appoggiano, di gue che nel caso di sconfitta renze, ma è evidente che es- soldi», e «Ma sì che ci sono, non sia diventato lo slogan
to avveniva nell’ora di pran- mettere nel listino a lui colle- del centrosinistra, ipotesi sere capolista avrebbe aiuta- mia nipote si sta preparando principale dell’attuale ammi-
zo, veniva chiesto se era pos- gato soltanto giovani under purtroppo non remota visti i to molto i politici in erba. Al da giorni e un carro è già sul nistrazione.
sibile avere un pasto anche 30 riconducibili a quei nuovi sondaggi e gli ultimi 15 anni momento lo scenario delle piazzale delle Poste. Sfileran- Marina Lozzi
per la paziente. La risposta: mondi lontani dalla politica. di ripetute batoste, di giova- candidature non offre grandi no gratuitamente». Mirano Per Tutti

DALLA PRIMA

La riscoperta della lentezza


Dunque operazione an-
ti-smog orchestrata su vasta
scala e con un colpo di bac-
chetta scompaiono le auto-
mobili. E’ il trionfo, il riscat-
to, la vendetta delle biciclet-
te che escono con l’euforia di
una muta di cani liberati dal-
le catene e si disperdono in
centro, nei quartieri e sulle

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
strade arginali. Il patrimo-
nio di piste e percorsi ciclabi-
li è imponente, oltre cento
chilometri. Un grande anello
dentro la città, sorta di ruota
con cerchione e raggi, che corre almeno fermare il vei-
portano dalla periferia al colo, idem per farsi un pani-
cuore di Mestre. Basterebbe no. Lungo il fiume e tra gli al-
una spira di sole per avviarsi beri, poi, si alzano in volo le
pedalando verso la felicità. cornacchie, colpi d’ala lenti
La primavera, in effetti, ser- e vigorosi e a volte compare
peggia già sotto pelle: gli stec- l’airone con il becco aguzzo e
chi sfogliati degli alberi co- un’apertura alare che sem-
minciano a gonfiarsi nei bra un piccolo aeroplano e la
groppi delle gemme, qualche garzetta a caccia di pescioli-
cespo di primule strizza l’oc- ni, a mollo nel fango. Sono
chio tra l’erba ancora lustra tutti spicchi d’orizzonte, cose
di pioggia; dai giardini esce a e animali che in automobile
fiotti il profumo penetrante non vedresti mai. Anche il
del calicanto. Ma la stagione colpo d’occhio sulla città è di-
è tale che un colpo di coda verso da quello dell’automo-
del gelo non sorprenderebbe bilista, raccogli più dettagli,
nessuno. Il ciclista incallito accumuli più emozioni. In-
che si è tuffato nell’inverno somma, la gita in bici in una
cavalcando il sellino, il cicli- città spopolata dalle automo-
sta distratto che magari di- bili è una festa. Ma anche in
mentica i guanti a casa, sa questo caso ci sono regole da
che attorno allo zero un eser- rispettare: un’auto può sbu-
cito di diavoletti armati di tri- care all’improvviso, i sensi
denti di ghiaccio ti si infila vietati restano vietati, le rota-
sotto le unghie e ti fa espiare torie si percorrono rispettan-
i peccati della settimana. Ma do le precedenze. L’abitudi-
speriamo in un sorriso di se- ne ad andare in bicicletta nel
reno dopo tanti cieli imbron- consueto caos ha aguzzato le
ciati. La bici è libertà, come antenne, il ciclista potrebbe
l’automobile, anzi di più, per- dire «il pericolo è il mio me-
ché, è un po’ come andare a stiere» e, un po’ alla volta, si
cavallo: l’aria ti schiaffeggia persuade che un buon nume-
e poi puoi regolare il ritmo a ro di automobilisti cerchino
seconda delle forze; anche in in tutti i modi di fargli la pel-
bici puoi andare al passo, al le. Con il blocco del traffico
trotto e al galoppo, fare il per- cadono questi freni inibitori,
corso rock o quello a valzer il livello di cautela si abbas-
lento. Se non sei abituato a sa, ma non è il caso di lasciar-
rush improvvisi puoi accele- si andare completamente. Oc-
rare gradualmente: spingi, corre anche non dimenticar-
spingi e poi spingi ancora fin- si che esistono i pedoni e che
ché senti bruciare i muscoli ci sono percorsi misti pedo-
delle gambe. Se prendi una ni-ciclisti. I pedoni, di solito,
strada arginale abbastanza hanno la disciplina di una
ampia, puoi permetterti an- branco di pecore impazzite
che di viaggiare affiancato al- ma non è motivo sufficiente
l’amica, compagna, conoscen- per metterli sotto. Un giorno
te; potete cantare insieme, di gioia deve essere tranquil-
chiacchierare, guardare l’ac- lo senza fibrillazioni, senza
qua che scorre, le case e i eccessive scariche di adrena-
campi che scappano indie- lina. La cosa più importante,
tro, giocare a morra cinese. comunque, è che non piova.
Baciarsi no. Per baciarsi oc- Aldo Comello
VM1POM...............26.02.2010.............22:21:56...............FOTOC24

SABATO
27 febbraio 2010

17
LA NUOVA PORTA DELLA CITTA’

Piazzale Roma sotto vetro


Il piano del Comune: pannelli fotovoltaici sopra il Garage comunale
di Enrico Tantucci agli autobus e del sottostante to di servizio del Comune e a
piazzale, segnerà il confine quelle degli uffici giudiziari
Piazzale Roma sotto vetro, di Murano. tra la zona automobilistica e i collegati alla Cittadella della
Sarà una copertura di vetro trasparente percorsi pedonali creando un Giustizia». In futuro la ferma-
a caratterizzarlo secondo il nuovo piano nuovo fronte al piazzale e con- ta del tram sarà collocata do-
particolareggiato depositato n per le os- terrà il sistema di rampe di di- ve oggi c’è quella dei taxi, spo-
servazioni. Un Piazzale “pedonalizzato“ scesa dalla stazione del peo- stata invece al margine del
con le auto sotto il livello del suolo. ple-mover allo stesso Piazzale Piazzale. Ma
e alla calle adiacent che riqua- Vecchiato
lificherà l’attuale rio Terà pensa anche Area pedonale
Sant’Andrea. a elementi con le auto poste
«Nel nuovo edificio - spiega evocativi del-
ancora Vecchiato - ci sarà un la storia di a un livello più basso
punto-informativo, un bar e
altri servizi commerciali e di
Venezia da
collocare di-
sotto il manto stradale
L’assessore accoglienza e con il nuovo rettamente Artigiani di Murano
comunale percorso pedonale, chi arri- sulla nuova
all’Urbanistica verà a Venezia si sentirà im- pavimenta- per la copertura
LIGHTIMAGE

Gianfranco mediatamente immesso nel zione di Piaz-


Vecchiato Piazzale Roma con la copertura di vetro prevista dal progetto clima tradizionale della zale Roma,
città». perché chi arrivi in città ab-
«Vorremmo che a realizza- no posto le linee degli auto- del San Marco potrebbero es- Prebisto anche un allarga- bia subito alcuni elementi di
re la copertura in vetro tra- bus, mentre le auto che saran- sere ricoperte da pannelli so- mento del Garage San Marco, conopscenza su di essa. «Pen-
sparente e colorato — spiega no ammesse a parcheggiare lari fotovoltaici, anche per mi- che aumenterà di circa 500 i so a delle raffigurazioni lapi-
l’assessore all’Urbanistica saranno poste a un livello più gliorarne l’aspetto». suoi mille posti attuali, “sfon- dee — osserva l’assessore -
Gianfranco Vecchiato — sia- basso, scavando sotto il man- Il livello inferiore del Piaz- dando“ dal lato che si affaccia che richiamino episodi fonda-
no gli artigiani del vetro di to stradale e saranno perciò zale, riservato alle auto, sarà sugli uffici di Veritas a San- mentali della storia di Vene-
Murano ed essa dovrebbe “invisibili”. L’obiettivo è ri- alla stessa quota della calle e t’Andrea. zia». Ma se queste sono le
“dialogare” in qualche modo qualificare la porta d’accesso della fondamenta circostante, «Ma in cambio — spiega an- idee progettuali per il nuovo
con il Ponte della Costituzio- alla città, spostando i bus turi- che sarà percorsa anche dai cora l’assessore all’Urbanisti- Piazzale Roma, starà alla nuo-
ne in vetro di Santiago Cala- stici e quelli extraurbani al passeggeri del people-mover. ca — il San Marco cederà due va Amministrazione realiz-
trava. Tronchetto e anche le due ter- Un nuovo edificio lungo il la- piani, di 70 posteggi ciascuno, zarle».
Sotto la copertura troveran- razze del Garage Comunale e to sud della piastra riservata che saranno riservati alle au- A RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO
Un albergo per risarcire le Poste
Una destinazione d’uso al-
berghiera concessa a Palazzo Lite col Comune, Palazzo Querini Dubois diventa hotel
Querini Dubois — di pro-
prietà delle Poste — in cam- zione d’uso di Palazzo Queri-
bio della rinuncia a buona ni Dubois. La fiondazione
parte dei 5 milioni e 300 mila guidata da Paolo Baratta for-
euro richiesti per affitti non nirà anche servizi di promo-
versati dalla Biennale, ospi- zioni nell’ambito delle pro-
tata per dieci anni nel palaz- prie manifestazione a favore
zo adiacente a Campo San Po- delle poste italiane, fino a un
lo — a spese del Comune. importo massimo di 310 mila
Come prevede la legge — euro. Tutti contenti, insom-
prima di tornare a Ca’ Giusti- ma al termine della trattati-
nian. E’ questo il singolare va — Comune, Biennale e
INTERPRESS

accordo stragiudiziale che Egi — e per la città l’ennesi-


Ca’ Farsetti ha sottoscritto Palazzo Querini Dubois e a destra il presidente della Biennale Baratta mo albergo in più in arrivo a
con l’Egi spa — la società im- meno che le poste Italiane
mobiliare di Poste italiane — Un vero e proprio “salas- re“ il debito con la valorizza- cio. La Biennale, da parte vuto versare come diritto di non si accontentino per ora
per scongiurare una causa so“, di circa 5 milioni e 300 zione patrimoniale di Palaz- sua, verserà anche circa 457 superficie di un immobile a dell’incremento di valore pa-
milionaria già avviata in Tri- mila euro per cui la Biennale zo Querini Dubois, accoglien- mila euro all’Egi come rim- Favore. Ancora, Ca’ Farsetti trimoniale dell’immobile
bunale contro la Biennale, si è rivolta al Comune. A que- do la richieste dell’Egi che in- borso spese per utenze e ma- rinuncerà anche a favore del- (grazie al cambio di destina-
che sarebbe stata quasi certa- sto punto è scattato il tentati- tende eseguire opere di tra- nutenzioni. Da parte sua, il la Biennale a un importo fi- zione d’uso), utilizzandolo,
mente persa. vo di un accordo stragiudizia- sformazione edilizia per il Comune rinuncerà a favore no a 700 mila euro per even- nel frattempo, per altre atti-
Il contratto d’affitto stipu- le con le Poste che è consenti- cambio di destinazione d’uso della Biennale a 395 mila eu- tuali oneri di urbanizzazione vità. (e.t.)
lato nel luglio 2000 dal Comu- to appunto nel “monetizza- a turistico-ricettivo dell’edifi- ro che le poste avrebbero do- per la modifica della destina- A RIPRODUZIONE RISERVATA
ne con le Poste, a favore del-
la Biennale, aveva infatti
una durata iniziale di due an-
ni e mezzo.
Poi era prevista la stipula
di un nuovo contratto a cano-
Casa, mancano 1.500 appartamenti
ni di mercato. Ma così non è Convegno a Ca’ Corner. Rumiz: «Il disagio si è esteso al ceto medio»
stato e fino alla fine del 3008
il Comune ha continuato a Affitti troppo cari, poche case, ap- delle Infrastrutture, dell’Economia e
versare alle poste solo il ca- partamenti destinati al turismo e sot- Finanze, dell’Unione piccoli proprie-
none precedentemente fissa- tratti ai residenti. Quanti ce ne vor- tari e dell’Associazione inquilini, del-
to di 96 mila euro annui, mol- rebbero in più? Almeno 1.500 secon- la Confedilizia, di ricercatori, ma an-
to inferiore ai prezzi di mer- do l’assessore alla Casa Mara Rumiz, che delle organizzazioni sindacali e
cato. Pertanto, alla fine del che ieri ha illustrato la situazione dei sindacati pensionati.
2008, le Poste hanno avviato del centro storico al convegno svolto- La Rumiz, dal canto suo, ha sottoli-
un’azione legale nei confron- si a Ca’ Corner dal titotlo «Una nuo- neato come a Venezia il tema della re-
ti della Biennale presentan- va politica degli affitti: le proposte sidenza sia in cima alle richieste che
do il conto: 458 mila euro an- dei Comuni». La crisi economica, i cittadini pongono agli amministra-
nui, per pagamento dell’in- com’è emerso nel corso dell’incon- tori. «Si torna a parlare di casa, fino
dennità di occupazione dal tro, colpisce anche il ceto medio e in- al 2007 la questione era sparita dall’a-
2003; 228 mila euro (più Iva) grossa la fascia che si rivolge agli genda politica, poi con la crisi, il disa-
per spese di manutenzione sportelli sociali per chiedere un so- gio abitativo si è esteso al ceto me-
ordinaria e straordinaria a stegno. Famiglie numerose, lavorato- dio, che fino ad allora era riuscito a
cui aggiungere altri 126 mila ri a tempo determinato, giovani, an- trovare alloggi nel mercato immobi-
euro per consumi e utenza; ziani ingrossano le file della cosiddet- liare privato. Si tratta quindi di defi-
più 600 mila euro annui co- ta «zona grigia» che non riesce più a nire un Piano che abbia come primo
me mancato incasso per l’af- pagare un affitto a libero mercato. obiettivo il recupero degli alloggi
fitto dei restanti locali non Al capezzale della politica degli af- pubblici sfitti».
occupati. fitti i rappresentanti dei ministeri A RIPRODUZIONE RISERVATA
VM3POM...............26.02.2010.............22:24:37...............FOTOC24

18 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 CRONACA DI VENEZIA la Nuova

Secondo l’Osservatorio economico della categoria la crisi è ancora pesante: «Studi di settore da rivedere»

L’anno nerissimo del commercio


Fatturato in calo per il 100% dei negozi di abbigliamento. Male gli alimentari
Fatturati in picchiata, aziende che chiudono, negozi
che fanno fatica ad arrivare a fine mese. E’ la fotografia
LA RIVISTA EDITA NEL 1963
a tinte fosche dell’Osservatorio economico della Con-
fcommercio di Venezia che la dice lunga — e non benissi-
mo — sullo stato di salute del settore.
Ricordata «Cronaca Forense»
La crisi, secondo Confcom-
mercio, non ha risparmiato
consumi interni. Questo
vuol dire non solo che le
Giustizia e Costituzione
nessuna tipologia di attività, aziende continuano a chiude- Acceso dibattito e non solo Wanda Falciani, Eros Fonta-
accanendosi soprattutto con- re, ma anche che i fatturati ricordo della rivista venezia- na, Angelo Maggiolo, Gianni
tro il settore dell’abbiglia- continuano a scendere, a rit- na «Cronaca forense», che in Milner, Marcello Piazzolla,
mento, seguito da quello de- mi che ormai è giusto defini- dieci anni - dal 1963 al 1973 Enzo Saletta e Luigi Scattu-
gli alimentari e quindi dai re preoccupanti. con cinque numeri all’anno - rin che fondarono la rivista.
pubblici esercizi. «La situazione è critica — diventò un originale labora- Borghi ha sostenuto che
In centro storico, in parti- spiega il presidente di Con- torio di dibattito su temi non «non è soltanto un pezzo di
colare, il 100% dei negozi di fcommercio Unione Venezia solo giudiziari. Ieri, all’Ate- storia forense ma un capito-
vestiti e accessori ha chiuso Massimo Zanon — ma di neo Veneto prima il diretto- lo della storia della città».
il 2009 con un segno negativo fronte a questi dati non per- re dell’Istituto per la storia Contri ha ricordato che gli
davanti al proprio fatturato mettiamo a nessuno di chiu- della Resistenza Marco Bor- animatori della rivista prove-
rispetto al 2008. Per il 90 per dere gli occhi. Occorre pren- ghi e l’ex giudice costituzio- nivano dalla Resistenza e tra-
cento delle ditte, inoltre, il dere atto che con consumi in nale Fernanda Contri, poi il sferirono i loro ideali nella
decremento è stato maggiore discesa o, nella migliore del- giornalista Piero Ostellino, il professione, cercando di far
del 10%. le ipotesi, stagnanti come procuratore della Repubbli- rispettare la giustizia e at-
E’ andata male anche per quelli che si prospettano per ca Vittorio Borraccetti e l’ex tuando la Costituzione.
gli alimentaristi: il 94 per
cento ha chiuso l’anno con
il prossimo triennio sarebbe-
ro opportune politiche com-
SENTENZA A LONDRA presidente della Corte costi-
tuzionale Cesare Mirabelli
Borraccetti ha affermato
che parallelamente a loro,
un fatturato in calo rispetto
al 2008 e per circa la metà il
decremento è stato maggiore
del 10%. Lievemente meglio,
merciali tese a razionalizza-
re l’offerta e non a frammen-
tarla ulteriormente come og-
gi, purtroppo, avviene: l’a-
Cipriani dovrà cambiare nome hanno presentato il volume
che ripercorre la storia della
rivista fondata da 15 giovani
avvocati veneziani che si pro-
tra i giudici, in quegli anni
nasceva Magistratura demo-
cratica e come tra i giudici
anche tra gli avvocati «Cro-
invece, i pubblici esercizi, simmetria delle regole non Cipriani London, il ristorante londinese ponevano «di esprimere l’in- naca forense» ruppe l’unità
che registrano un segno ne- produce mai buona concor- di Arrigo e Giuseppe Cipriani dovrà cam- timo senso di disagio per l’a- della categoria, creando una
gativo nel 75% dei casi men- renza. E poi, ancora una vol- biare nome. Lo ha stabilito la Corte d’appel- mara constatazione della dialettica forte. «Ricordatevi
tre il 45% di bar e ristoranti ta, invochiamo una immedia- lo dopo una lunga battaglia legale con la ca- sempre più diffusa indiffe- — ha sottolineato — che a
hanno subìto un decremento ta e decisa revisione degli tena d’alberghi di lusso Orient-Express renza per i problemi e le diffi- far chiudere la rivista fu il
superiore al 10%. studi di settore, ovvero un lo- Group, che dal 1976 possiede l’hotel Cipria- coltà della giustizia». Consiglio dell’ordine che smi-
I deboli segnali di ripresa ro adeguamento verso il bas- ni della Giudecca. Il gruppo britannico, in- L’idea è stata di Renzo se di finanziarla». Infine, ha
da più parti annunciati, se- so sulla scorta dei risultati fatti, oltre all’hotel aveva anche acquistato Biondo, uno di quei quindici voluto ricordare, riferendosi
condo i risultati del sondag- negativi che continuano a re- il nome. «Stiamo valutando l’ipotesi di ri- avvocati assieme a Ezio Ada- alla decisione nei confronti
gio di Confcommercio, non gistrare le imprese di tutto il correre alla corta suprema — ha detto la fa- mi, Gennaro Autiero, Silva- dell’inglese Mills, che una
trovano dunque riscontro terziario». miglia Cipriani — dall’altra stiamo valutan- no Borin, Polo Bortoluzzi, sentenza di prescrizione non
FOTOFILM

nella realtà delle piccole e (m.pi.) do nomi alternativi per il ristorante». Sergio Camerino, Antonio significa assoluzione.
medie imprese che vivono di A RIPRODUZIONE RISERVATA Casellati, Ninì Charmet, (Giorgio Cecchetti)
VM2POM...............26.02.2010.............21:52:03...............FOTOC24

la Nuova CRONACA DI VENEZIA SABATO 27 FEBBRAIO 2010 19

IL VOTO A VENEZIA Tra i nomi nuovi in lista il presidente


del coordinamento delle remiere
PARTE LA CAMPAGNA
Cambiare Venezia
in 16 punti
Enrico Letta
vicesegretario
Dossier della Lega
nazionale Pd Presentazione in pompa magna ie-
con il ri all’Hotel Amadeus dei 46 candidati
candidato della Lega Nord per le elezioni comu-
sindaco LIGHTIMAGE nali di marzo. Al battezzo c’erano, ol-

LIGHTIMAGE
Giorgio tre ai dirigenti della Lega Nord Calle-
Orsoni gari e il segretario nazionale Gobbo,
anche la pre-
sidente della

«Prove generali di coalizione»


provincia
Francesca
Zaccariotto.
Presente an-
che il candi-
dato sindaco
Renato Bru-
Letta: «Così si può vincere, e sarà più gustoso battere il ministro» netta,
non ha ri-
sparmiato
che

di Mitia Chiarin re gestite da un sindaco a mez- critiche con-


zo tempo, soprattutto se guida tro il suo av-
Strette di mano, sorrisi e anche un «buona fortuna» in il ministero più importante, versario
francese, regalato dal giovane africano Amadou per come lui stesso dice». E se il ri- Giorgio Orso-
Giorgio Orsoni ieri al mercato di Mestre assieme al vice- ferimento è a Bassolino «è un ni. Tra i can-
segretario nazionale del Pd, Enrico Letta. Che ha incita- esempio fallimentare». Letta didati della

INTERPRESS
to i suoi: «Questa è la madre di tutte le sfide elettorali». parla anche degli scandali per lista della Le-
corruzione e chiede al centro- ga Nord al
«A Venezia facciamo le pro- Cacciari, avverte, «non pensi destra di annullare il «proces- primo posto
ve generali per il 2013: è l’al- di andare in vacanza in futuro so breve». Orsoni coglie l’assi- Alberto Mazzonetto c’è il consi-
leanza che batterà Berlusconi. perché questo progetto ha bi- st al balzo: «Ho deciso di impe- gliere uscen-
Cominciamo battendo Brunet- sogno di lui». Arriveranno al- gnarmi proprio perché la cul- te del partito del carroccio in Comu-
ta nel 2010». Enrico Letta ieri tri dirigenti nazionali del Pd a tura della legalità è scompar- ne Alberto Mazzonetto, mentre tra le
mattina al mercato di Mestre sostenere Orsoni e «vincere e sa assieme al rispetto delle re- new entry è arrivato Giovanni Giu-
ha passeggiato per più di un’o- battere Brunetta sarà ancora gole e del diritto. Nel mio pro- sto, presidente del coordinamento
ra, sotto la pioggia, al fianco più gustoso». Letta arriva a gramma diciamo che al sinda- delle remiere. Una lista quella della
di Giorgio Orsoni, stringendo scherzare dicendo che i son- co e al Consiglio comunale Lega che vede anche Andrea Fusati,
mani e parlando con i cittadi- daggi sono errati e Orsoni de- vanno riconosciuti i poteri ne- dipendente dell’Alcoa. Proprio della
ni. La sfida contro il ministro ve recuperare un punto e mez- cessari, senza dover ricorrere critica situazione della chimica a
Renato Brunetta è «la madre zo. «Vuole darmi la carica», se alla figura del commissario. Marghera, Brunetta ha sottolineato
di tutte le campagne elettora- la ride l’avvocato. «La candi- Vogliamo gestire il Comune l’impegno del governo a trovare una
li» e la coalizione che sostiene datura di Brunetta rende la con grande rispetto per i citta- soluzione. Ai candidati il Partito ha
Orsoni (che va dall’Udc all’I- corsa elettorale ancora più gu- dini, sollecitandone la parteci- consegnato un programma di 16 pun-
dv, fino a Rifondazione) si può stosa, divertente e interessan- pazione e impegnandoci forte- ti denominato «Cambiare Venezia».
replicare tra tre anni a livello te», prosegue Letta che conte- mente per rendere la macchi- 16 punti che toccano tra gli altri la
nazionale. «Dobbiamo vincere sta al ministro il doppio incari- na amministrativa più effica- Nuova stazione del Passante, Il Porto
e vincere al primo turno», ha co. «In Italia non ci sono espe- ce e trasparente. Cosa diversa di Venezia, il parcamento delle auto,
detto il vicesegretario del Pd, rienze simili. A meno che Bru- dalla controparte e dalla logi- sistemi di trasporto veloce, pianifica-
augurandosi che Venezia «fac- netta non tiri fuori il ministro ca del fare, a tutti i costi». Il zione, progetti culturali e i servizi sa-
cia scuola» per il 2013: «Ci so- Matteoli: ma Orbetello non è suo gruppo su Facebook ora nitari. Nella lista non manca neppu-
LIGHTIMAGE

no tre anni di tempo di cui ab- Venezia. Le sfide che aspetta- conta mille iscritti, 800 le visi- re Silvana Tosi, fondatrice del comi-
biamo bisogno». E Massimo no Venezia non possono esse- te giornaliere sul sito. tato «No campi nomadi».

L’INIZIATIVA
«Sarò il sindaco Brunetta 2.0, il candidato corre nella Rete
dell’innovazione» «Io come Obama per essere tra la gente con i social network»
La campagna elettorale nistro ma anche per parteci- le e di rispondere la quesito: una campagna elettorale, - farò in modo che Venezia di-
del ministro dell’Innovazio- pare rispondendo ai sondag- «Voterà il candidato Renato Obama a parte, naturalmen- venti un luogo di eccellenza
ne Renato Brunetta a porta- gi e scrivendo suggerimenti Brunetta?». L’applicazione è te». «Metterò in rete tutti gli per internet e l’innovazione.
LIGHTIMAGE

ta di iPhone. Ieri pomeriggio ed osservazioni. Il program- connessa ad una serie di so- appuntamenti della campa- Mi impegnerò per prima co-
al parco Scientifico e tecnolo- ma contiene una serie di me- cial network e non a solo a gna elettorale - ha aggiunto sa per potenziare le infra-
gico Vega di Marghera, il nù che permettono all’utente YouTube ma anche a Twit- Brunetta - e in particolare strutture, cablando la città e
candidato sindaco del centro- Renato Brunetta di approfondire la biografia ter, Facebook, Flickr e Slide- quelli con gli otto ministri poi per attirare qui tutte le
destra ha illustrato l’applica- di Brunetta, il suo program- share oltre che al siti Grande che verranno a Venezia, per più importanti aziende del-
zione (realizzata da Roberto te dall’App Store della Ap- ma elettorale, di seguire i Venezia e al blog stesso di illustrare i loro dossier che l’alta tecnologia. Il sito web
Scano, presidente dei webma- ple. Si tratta di un mezzo per suoi video su YouTube, di Brunetta. «E’ la prima volta - poi diventeranno disponibili del Comune poi sarà poten-
ster italiani) che tutti i pos- gli elettori eternauti, per leggere l’aggiornamento del- ha commentato il candidato in internet». «Quando sarò ziato per permettere la con-
sessori del «melafonino» pos- mantenersi aggiornati sulla le news sugli appuntamenti sindaco - che la rete agisce in sindaco - ha spiegato ancora sultazione dei cittadini».
sono scaricare gratuitamen- campagna elettorale del mi- della sua campagna elettora- un modo così importante in il candidato del centrodestra (Michele Bugliari)

Le candidature del centro-


Lido, il «caso Gusso» agita le acque nel centrosinistra dato presidente Erminio Vie-
sinistra per le municipalità Giochi fatti nelle due municipalità. Erminio Viero in centro storico-Murano-Burano ro, attorno al quale l’intero
insulari hanno costretto i centrosinistra è apparso sta-
partiti della coalizione agli
straordinari fino alla tarda
vava un nome attorno al qua-
le fare fronte comune per
giare il presidente uscente
sotto condizione oppure di
IL RITORNO volta compatto. Sul fronte av-
versario non è cambiato inve-
serata di ieri. I nodi da scio-
gliere erano infatti due. In
primis il caso di Lido-Pelle-
strina con il presidente
contrastare il centrodestra e
la lista Per Fare, avversarie
di turno. Dopo una riunione
fiume iniziata alle 11 di ieri e
correre da sola dando soste-
gno alla candidata ambienta-
lista Cristina Romieri, appog-
giata anche dalla lista civica
C’è anche D’Elia ce nulla. Al Lido il centrode-
stra avrà il volto di Giorgio
Vianello (Lega Nord) con
l’appoggio di Pdl e Adc, così
uscente e candidato del Pd, proseguita fino a dopo cena, che raccoglie appunto le for- C’è anche l’avvocato Mario D’Elia fra i come in Centro storico-Mura-
Gianni Gusso, che non mette- per quanto riguarda la Muni- ze del coordinamento am- candidati a sindaco di Venezia alle elezio- no-Burano Pietro Bortoluzzi
va d’accordo la Federazione cipalità di Lido-Pellestrina la bientalista lidense. In caso di ni del 28-29 marzo. Ieri ha infatti presenta- (Pdl) godrà del sostegno di le-
della sinistra e la lista civica questione è rimasta aperta. chiarimento e appoggio a to la sua lista, il Movimento per l’autono- ga Nord, Adc e Amici Popola-
ambientalista che hanno pro- Da un lato Gianni Gusso ha Gusso, però, Cristina Romie- mia. Nel 2005 l’avvocato veneziano si pre- ri. La lista Per Fare ha inve-
posto finora una loro candi- incassato ancora il sostegno ri sarebbe anche pronta a far- sentò alla competizione elettorale per Ca’ ce presentato come suo can-
data, con l’aggiunta delle for- del proprio partito, il Pd, con si da parte convogliando i vo- Farsetti e conquistò l’1,16 per cento dei vo- didato Stefano Grandesso.
ti perplessità della lista In la conferma dell’appoggio di ti sulla coalizione di Gusso. ti. Anche il Movimento Beppegrillo.it, co- Oggi, alla scadenza della pre-
Comune, con Bettin che sot- Udc, Italia dei Valori, Psi e li- Da definire, a quel punto, so- me noto, si presenta alle elezioni, candi- sentazione delle liste, i gio-
to il profilo squisitamente po- sta Salvadori. La Federazio- lo la posizione della lista In dando a sindaco Marco Gavagnin. Salvo chi dovranno essere per for-
litico non si trovava in linea ne della sinistra ha deciso Comune con Bettin. Sul Cen- ulteriori novità dell’ultim’ora — le liste si za fatti nel centrosinistra,
sul nome dell’ex presidente. quindi di prendere ancora tro storico-Murano-Burano possono infatti presentare in Comune fino con la parola fine alla teleno-
E poi c’era quello del Centro tempo, per una riunione in- alla fine l’ha spuntato il pres- a mezzogiorno di oggi — si profila una cor- vela Gusso per quanto ri-
storico-Murano-Burano, do- terna a tarda sera che avreb- sing della Italia dei Valori sa a otto per Ca’ Farsetti. guarda Lido-Pellestrina.
ve a tutti gli effetti non si tro- be sancito la scelta di appog- che presenterà come candi- (Simone Bianchi)
VM4POM...............26.02.2010.............20:33:28...............FOTOC24

20 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 CRONACA DI VENEZIA la Nuova

LE INIZIATIVE In edicola la storia della nostra regione


DELLA «NUOVA» «Conoscere le radici per capire il presente»

Collana «Veneti»
E’ uscito ieri in edicola il
primo volume della collana
realizzata dalla Nuova Vene-
zia dedicata alla storia dei
Veneti: grazie al lavoro di

grande interesse
gruppo di studiosi coordinati
dall’editore Giorgio Felisari,
è nato un volume che appro-
fondisce in modo inedito le
nostre radici.

per il primo volume


Nelle edicole veneziane i
lettori della Nuova non han-
no voluto perdere l’occasio-

INTERPRESS
ne di avere il volume. A Can-
naregio in campo dell’Anco-
neta di buon’ora il signor
Luigi si era già aggiudicato il
primo volume: «Mi sembra I lettori
un’opera interessante dal ti-
tolo, ora me la leggerò con
apprezzano
calma a casa» dice. la proposta
«I Veneti» è il primo di cin-
que volumi che verranno via
E c’è chi prenota
via venduti assieme alla Nuo- le prossime uscite
va, con autori quali Alessan-
dra Artale, Ernesto Brunet- LIGHTIMAGE
ta, Marilla Ciampi Rigetti e A sinistra
Luigi Robuschi. le edicole
Anche a Piazzale Roma l’o- dell’Anconeta
pera ha suscitato interesse; e Prevedello
all’edicola Prevedello è arri- A destra

INTERPRESS
vato Andrea Solveni, vene- Trevisan
ziano di 43 anni che di lavoro e Bressanin
fa il subagente nel ramo assi-
curativo. «La storia dei vene- ta Marica Bressanin, dell’edi- chiata al volume, l’impressio- piano generale dell’opera,
ti è certamente qualcosa di cola di piazzetta Matter — è ne è che sia di grande qua- composta da 5 volumi, è quel-
affascinante, mi sembra un venuto a prendere la sua co- lità, ottima anche la scelta lo di fornire uno sguardo
volume senza dubbio da ave- pia del primo volume dopo della carta». d’insieme della nostra storia
re, per approfondire sia la averla prenotata». Un flusso Il primo volume di «Vene- fino al fatidico 1797, anno del-
LIGHTIMAGE

storia veneziana e anche ancora maggiore di copie ac- ti», in edicola a 9.90 euro ol- la caduta della Serenissima
quella delle altre province», quistate si è registrato nella tre al prezzo del nostro quoti- causata dalla calata di Napo-
ha commentato. Tra le pagi- rivendita di giornali di via diano, ripercorre i primi pas- leone in Italia e dagli accordi
ne si potranno leggere mille lettori della Nuova per la lo- suo ruolo, un colpo d’occhio Fapanni, a due passi dal mer- si della storia del nostro ter- di Leoben. Un modo per cono-
curiosità oltre ad elementi ro storia nemmeno in terra- che ingolosisce gli appassio- cato di Mestre e da piazza ritorio, dalle gens venetiche scere da una parte un passa-
che permettono, partendo ferma. La risposta di Mestre nati. C’è anche chi si era già Barche. «Ne sono andate ven- alla romanizzazione fino al to in parte misconosciuto,
dal passato di comprendere all’iniziativa: anche la qua- fatto mettere da parte per dute già svariate copie — periodo delle invasioni bar- dall’altra per interpretare an-
meglio anche il presente. lità grafica dell’opera messa tempo la sua copia del primo spiega l’edicolante Jacopo bariche, delle loro conse- che il presente del Veneto e
E giornata di pioggia non in vendita in abbinata con il volume. Piovesan — e io stesso ho guenze su Padova e Treviso dei veneti. (g.co. - m.t.)
ha fermato la passione dei nostro giornale ha avuto il «Un mio cliente — raccon- avuto modo di dare un’oc- e della nascita di Venezia. Il A RIPRODUZIONE RISERVATA
VM8POM...............26.02.2010.............21:06:43...............FOTOC24

la Nuova VENEZIA LIDO-ISOLE SABATO 27 FEBBRAIO 2010 21

Tetto della cavana in eternit Martedì mezzi Actv a singhiozzo


Sciopero dei Cub
«In pericolo i ragazzi vaporetti a rischio
della Remiera Burano» VENEZIA. Nuovo sciopero di 24 ore
all’Actv, martedì prossimo 2 marzo.
Stavolta lo sciopero è indetto dalle so-
le Rappresentanze sindacali di base
I dirigenti chiedono l’intervento di Ca’ Farsetti (Rdb-Cub Trasporti) che a differenza
dei sindacati confederali e autonomi,
Strigheta: «Ci va bene anche se buttano giù tutto» non hanno firmato il contratto inte-
grativo aziendale. «Mentre Actv rice-
di Simone Bianchi ve dalla Provincia finanziamenti per
istituire corse sperimentali di colle-
BURANO. La copertura della ca- gioni di sicurezza e di tutela della gamento con l’ospedale — spiega un
vana della Remiera Burano è peri- salute. Con un documento, l’Udc volantino delle Rdb-Cub veneziane
colante e il tetto in eternit in pessi- di Burano è tornato in queste ore — continua ad essere sorda alle no-
me condizioni. Residenti e dirigen- a segnalare la vicenda all’assesso- stre richieste, nonostante la visibile
ti della stessa società sportiva ne re all’Ambiente Pierantonio Bel- contrarietà dei lavoratori dimostrata
chiedono l’abbattimento per ra- caro. la forte adesione dei lavoratori allo
sciopero da noi indetto lo scorso 7 di-
Ma il problema è che quel- nessuno ci ha evidentemente sciuta, e ancora oggi vedia- cembre». Il sindacato di base rimpro-
la struttura insiste su un’a- ascoltati. Se anche buttasse- mo pezzi di eternit che cado- vera alla direzione dell’Actv di non
rea demaniale. «La copertu- ro giù tutto, per noi non sa- no negli orti vicini, e polveri voler affrontare e «risolvere vera-
ra della cavana ha circa qua- rebbe un problema, perchè che si sollevano dal tetto del- mente» pro-
rant’anni — racconta il presi- potremmo comunque usare la cavana quando tira vento blemi forte-
dente della società remiere la darsena della cavana per di Scirocco. Forse si aspetta mente senti-
di Burano, Franco Dei Rossi lasciare al riparo la caorlina un incidente o chissà cos’al- ti da autisti e
— Abbiamo un duplice pro- a dieci remi che i quaranta tro per fare i lavori». E Dei marinai, re-
blema: quello del tetto in ragazzi della scuola di voga Rossi aggiunge: «Avevamo lativi, tra le
eternit che è in condizioni usano per gli allenamenti. sentito dire che sarebbero altre cose, ai

INTERPRESS
pessime e perde pezzi conti- Lo scorso anno, durante la stati fatti dei lavori all’argi- turni di lavo-
nuamente, e quello della campagna elettorale per le ne, messo piuttosto male an- ro, alla sicu-
struttura con assi e travi di Provinciali, vennero in tanti che quello, e che contestual- rezza per chi
legno marci in più punti e a vedere la situazione e a pro- mente forse sarebbe stata ri- Vaporetti sul Canal Grande conduce i va-
che potrebbero crollare da mettere interventi, ma non li fatta anche la cavana. Parlia- poretti, i pro-
un momento all’altro». Il po- ha più visti nessuno». «Il ter- mo di 3-4 anni fa, ma siamo blemi creati dall’Imob, le indennità
polare Strigheta, campione mine ultimo per eseguire i la- ancora qui a discutere del non pagate per i nuovi percorsi dei
del remo della voga alla vene- vori era stato fissato nella fi- delmedesimo problema. For- bus dovuti ai lavori per il tram e la
ta, non va per il sottile. «Già ne del 2007, ma è ancora tut- se non ci sono i soldi per i la- mancanza di qualsiasi struttura di
più volte abbiamo chiesto Sopra la cavana in uso alla Remiera Burana to lì — afferma Serena Vio, vori, ma crediamo che sia un accoglimento per gli autisti che deb-
chiarimenti in merito, ma e qui un particolare del tetto in eternit del posto — Io ci sono cre- intervento prioritario». bono sostare in piazzale Roma.

Città Giardino, ieri i funerali Maxiappalto sui servizi in giudizio su ricorso di Verona 83 Bloccato in vaporetto
Addio a Renato Fontani VENEZIA. Il Consiglio di
Stato sospende a sorpresa Musei, stop del Consiglio di Stato Rumeno arrestato
negoziante storico l’aggiudicazione della gara deve scontare
fra sport e giornali
d’appalto per i servizi musea-
li dei Musei Civici — in atte-
sa di decidere sulla richiesta
di sospensiva di una delle im-
ma la Fondazione va avanti lo stesso 2 mesi per furto
LIDO. Nella chiesa di Sant’Antonio prese sconfitte, Verona 83, il cupazionali, non può esimer- Ieri, gli agenti del Com-
a Città Giardino sono stati celebrati 9 marzo — ma la Fondazione si dal proseguire nell’esecu- missariato di San Marco,
ieri mattina i funerali di Renato Fon- guidata da Sandro Parenzo, zione del contratto», come si in collaborazione con per-
tani, noto commerciante lidense, decide di andare avanti lo legge in una nota. Per la fon- sonale della Polizia Muni-
scomparso stesso, mantenendo in servi- dazione Musei Civici «dal 1 cipale, hannbo eseguito
all’età di 65 zio le imprese della “corda- marzo tutti i servizi previsti un ordine di carcerazione
anni dopo al- ta“ vincitrice, con Codess, dall’appalto potranno essere nei confronti di Cires Ro-
cuni giorni Cns e Manutencoop. E’ la operativi, in quanto il nuovo mica, cittadino rumeno di
di ricovero nuova puntata della batta- Aggiudicatario dispone dei 37 anni. Deve espiare la
in ospedale glia legale intorno al maxiap- mezzi e del personale neces- pena di 1 mese e 28 giorni
per problemi palto da 66 milioni di euro sario. Il ricorrente Verona 83 di reclusione per il reato
cardiaci. Re- per i servizi museali. Il Tar non risulta invece attualmen- di furto. Lo stesso indivi-
nato Fontani aveva già respinto la richie- te in grado di fornire le mede- duo, che era già stato arre-
era stato per sta di sospensiva dell’appal- sime garanzie di regolare ero- stato nel 2008 per lo stesso
molti anni ti- to avanzata da Verona 83 — gazione dei servizi di pulizie tipo di reato (furto con de-
tolare del ne- Renato Fontani tra gli sconfitti con Civita e vigilanza notturna, indi- strezza), annovera diversi
gozio di abbi- Tre Venezie — e, in attesa spensabili per mantenere altri episodi della stessa
INTERPRESS

gliamento casual «Lido Sport» che si del giudizio di merito le nuo- aperte al pubblico le sedi e natura commessi già dal
trovava in via Sandro Gallo a Città ve imprese vincitrici dell’ap- garantire la sicurezza delle 1994 a Roma. La sua pre-
Giardino, prima di passare alla ge- palto, firmato il contratto opere, né dei restanti servizi senza a Venezia era stata
stione di un tabaccheria-edicola ai con la Fondazione Musei Ci- Visitatori del proprio legale, l’avvocato museali. Il personale residuo segnalata al poliziotto di
piedi del ponte delle Quattro Fonta- vici, erano entrate in servi- in coda Giorgio Orsoni — ha deciso a disposizione del ricorrente quartiere dai commercian-
ne. Sull’isola era stato in passato an- zio da pochi giorni, in parti- al museo di andare avanti e «al fine di non risulta sufficiente a co- ti del centro storico. E’ sta-
che tra i fondatori dello Juventus colare per i servizi di vigilan- di Palazzo scongiurare eventuali disser- prire le esigenze del capitola- to bloccato a bordo di un
Club «Gaetano Scirea» frutto della za notturna e di pulizia. Pro- Ducale vizi e la chiusura delle sedi to d’appalto, con gravi conse- vaporetto dopo la fermata
sua grande passione per la squadra prio su questa base la fonda- museali con gravi conseguen- guenze sull’operatività dei della Salute.
bianconera. (s.b.) zione — anche su consiglio ze economiche e ricadute oc- servizi al pubblico». (e.t.)

E tra le gardenie spuntano le sigarette


Sequestro record di oltre sei tonnellate di «bionde» al Porto
Oltre 6 tonnellate di siga- ri. Di qui la decisione di con-
rette nascoste tra migliaia di trollare a fondo il carico. Die-
piante di gardenie sono state tro le piante erano occultate
sequestrate al porto da Guar- 6,2 tonnellate di sigarette di
dia di Finanza e Dogana. Il contrabbando. Il profumo
conducente dell’autoarticola- dei fiori non è riuscito a co-
to, con targa bulgara, è finito prire quello delle «bionde»,
in manette. Si tratta di un sigarette con marchio Capi-
greco di 46 anni sbarcato dal- tal molto richieste anche sul
la motonave Ikarus Palace mercato del contrabbando
proveniente da Patrasso. nazionale, soprattutto dell’a-
L’uomo ha dichiarato di aver rea campana. E’ la prima vol-
caricato oltre 11mila piante ta che un carico così rilevan-
di gardenia nel nord della te di questo marchio viene se-
Grecia, ad Ano Lehonia, e di questrato a Venezia. Il cari-
doverle trasportare fino in co è stato sequestrato. Le gar-
Olanda. «E’ mai possibile denie saranno destinate ai ci-
che un intero carico di garde- miteri e alle scuole; il tir ai
nie di produzione greca sia vigili del fuoco o alla Prote-
destinato nella patria dei fio- zione civile. Il conducente
ri?» si sono chiesti i finanzie- del camion è stato arrestato.
P12POM...............26.02.2010.............20:23:00...............FOTOC24

VENEZIA PADOVA TREVISO


STORIA • IMMAGINI • MERAVIGLIE • SEGRETI
Da lle o rig in i d e lle c ittà a lla c a d u ta d e lla Se re n is s im a
GRANDE FORMATO • COPERTINA CARTONATA

VENEZIA PADOVA TREVISO


STORIA • IMMAGINI • MERAVIGLIE • SEGRETI
Da lle o r ig in i d e lle c ittà a lla c a d u ta d e lla Se r e n is s im a

A SOLI

€ 9,9 0
OLT R E

AL P R E Z Z O

D E L G IOR N ALE

volume 1
DAL M ONDO VENETICO ALLA ROM ANIZZAZIONE
LE INVASIONIBARBARICHE A PADOVA E TREVISO.NASCE VENEZIA
VMAPOM...............26.02.2010.............20:38:22...............FOTOC24

SABATO
27 febbraio 2010

23
I NODI DELLA SANITÀ
I CONTROLLORI

Asl 12: deficit record


di Massimo Scattolin
All’auditorium della Banca
«Perdite
degli occhi, di fronte a una nu-
trita platea di medici, snoccio-
aggravate
dal project»
Padoan cambia linea
la in pubblico i dati dell’Asl 12
il direttore generale Antonio
Padoan. Quei dati che «giusti-
ficano» il ritardato pagamento «La perdita ha assunto un
del loro stipendio di gennaio e carattere strutturale difficil-

chiede scusa ai medici


un deficit che viaggia sui 124 mente aggredibile con i soli
milioni di euro e di fronte al strumenti aziendali ed è stata
quale «noi non siamo in grado impropriamente aggravata
di intervenire». E porge le pro- da alcune componenti di natu-
prie scuse per «non aver cerca- ra patrimoniale provenienti
to un colloquio più approfondi- dal project financing per la co-
to, convinto come sono che struzione del nuovo ospedale
ognuno deve fare il proprio do- di Mestre». E’ quanto dichia-
vere, nel proprio ambito di rato nel luglio scorso dal col-
competenza, e non debba inge- legio sindacale della Regione
rirsi» negli affari altrui. An- chiamato a esaminare i bilan-
che se, subito dopo, invita a fa- ci e, soprattutto, le iniziative
re autocritica anche qualcun per il riequilibrio della situa-
altro («medici, sindacati, gior- zione economica presentati
nali che sputano su questo dai direttori generali (Pa-
ospedale»). doan, tra l’altro, aveva comu-
Project financing. L’esplo- nicato l’incremento degli one-
sione del deficit («ma dalla Re- ri dovuti alle componenti fi-
gione avanziamo 142 milioni nanziarie del canone di con-
di euro») è un dato, sul quale, cessione del nuovo ospedale).
però, pesa in maniera signifi- La Regione da un lato «espri-
cativa il project financing del- me la propria adesione alla
l’ospedale dell’Angelo. «Ma proposta del direttore genera-
non ho scelto io il meccani- le di chiedere alla Regione il
smo, nè l’area, nè il numero di totale ripiano della perdita
posti-letto — afferma Padoan 2008 (allora 41 milioni 782 mi-
— Io ho solo ricevuto l’incari- la euro, ndr) e riconosce co-
LIGHTIMAGE

co di fare il nuovo ospedale». me «la reale contribuzione re-


E comunque «il project è uno gionale provochi la maggior
strumento straordinario. Alla parte del disavanaza azienda-
fine della gestione (tra 26 an- Medici in assemblea all’ospedale dell’Angelo Antonio Padoan direttore generale dell’Asl 12 le»; dall’altro sottolinea come
ni, ndr) la Regione avrà una la perdita sia stata «impro-
sopravvenienza attiva di la per reddito e via elencando. conclude stizzito — tutti que- ospedali (da 21 agli attuali 6, questi il Centro protonico, priamente aggravata da alcu-
300-350 milioni di euro». E poi l’insularità, le ma- sti dati non li considera». «e, per quanto mi riguarda, l’o- «bando previsto la prossima ne componenti di natura pa-
Specificità. Padoan ha quin- xi-emergenze, i privati che in- Tagli. Rivendica le azioni spedale di Venezia non spa- settimana»). trimoniale del project e solle-
di elencato le «specificità vene- cidono per il 52%, gli oneri di del management dell’Asl. La rirà, anzi a breve partiranno i Pubblicazione. Dati e tabel- cita un più forte impegno di
ziane». Dal 1996 al 2009 l’au- rappresentanza, i servizi socia- riduzione del personale (da lavori allo Jona»); la raziona- le illustrati ieri «saranno pub- direzione e operatività per mi-
mento medio del Fondo sanita- li «che il Comune, non vuole 5mila a 4.200), del tasso di oc- lizzazione («la dirigenza era blicati e diffusi perchè la gen- gliorare l’efficienza operativa
rio regionale è stato del 118 cedere nemmeno in comparte- cupazione dei posti letto (da sparsa in 124 sedi») e gli inve- te sappia». e la gestione economico-finan-
per cento: per l’Asl 12 del 69 cipazione». «Ma la Regione — 212 a 160 per milione), degli stimenti fatti e in corso (tra A RIPRODUZIONE RISERVATA ziaria». (m.sca.)
per cento (Padova +138, Citta-
della +140). Se allora pesava

Marchese: «Questi dati poteva darli 2 anni fa»


sul riparto regionale per il
9,35 per cento del totale, ora è
scesa al 7,24 per cento: due
punti percentuali pari a deci-
ne di milioni di euro (in meno
assegnati). La popolazione
over 65 all’Asl 12 è il 25,01 per Di Matteo (Uil): «I nuovi consiglieri approvino il Piano regionale»
cento (addirittura 28,72 in cen-
tro storico; media regionale «Se questi dati ce li avesse viene denunciata da tutte le pegno eccezionale dei lavora-
19,52). Ed è noto che l’esplosio- dati due anni fa magari si riu- Asl», non è una peculiarità ve- tori» e, dall’altro, «le lamente-
ne della spesa sanitaria (rico- sciva a intervenire meglio e a neziana. le continue e il senso di disa-
veri, visite, farmaci) si verifi- fronteggiare l’aggressione di Carlo Alberto Tesserin gio manifestato dai cittadini»,
ca negli ultimi tre anni di vita. altre province nei confrotni (Pdl) non nega la contrazione segno che qualcosa non va. Di
Oltre a spendere di più (4.200 dell’Asl 12». Giampiero Mar- di risorse dal 1996, ma lo giu- fronte ai consiglieri regionali
euro pro-capite contro i 2.800 chese, vicepresidente del Con- stifica con l’investimento sul presenti lamenta «il Piano sa-
riconosciuti dalla Regione), siglio regionale, spezza una project financing e sull’auspi- nitario regionale che non c’è».
con questi pazienti si incassa lancia a favore di Padoan, ma cio che questo si traduca in Seduto in prima fila anche il
anche meno: oltre 46mila esen- al contempo gli ricorda che una maggior efficienza per candidato sindaco Giorgio
ti per ipertensione, 19mila per project, quote pro-capite, can- l’intero sistema sanitario. Tes- Orsoni. «La mia presenza di-
problemi cardio-circolatori, cellazione delle «indennità» serin si dichiara pronto a riva- mostra l’attenzione nei con-
16mila per neoplasie (l’Asl 12 per il disagio di Cavallino e lutare i criteri ora che il nuo- fronti del tema sanità — dice
LIGHTIMAGE

è ai vertici regionali per nume- quant’altro sono tutte decisio- vo ospedale è realizzato. Mau- — E’ importante che sia stato
ro di tumori al colon-retto e al ni della «Regione amica». E, ro Di Matteo (Uil) plaude al ribadito il metodo della traspa-
polmone), 15mila per invali- comunque, ribadisce che «la «metodo nuovo» del confron- renza, del confronto e del col-
dità, 13mila per diabete, 13mi- L’indicazione per il Pronto soccorso all’ospedale dell’Angelo sottostima del finanziamento to. Ricordare da un lato «l’im- loquio tra istituzioni». (m.sca.)

All’iniziativa hanno partecipato 29 punti vendita della provincia. Donate ai bisognosi quasi 2.700 confezioni

Banco Farmaceutico, boom di medicine regalate


«Ventinove farmacie ade- che hanno donato in favore lontari. «Siamo grati a tutti
renti in provincia di Venezia delle persone bisognose della gli utenti delle farmacie che
e 2.669 farmaci acquistati per nostra regione. Questa gara hanno risposto all’appello —
essere donati a chi ne ha biso- di solidarietà servirà a soste- conclude Marco Bacchini,
gno». E’ questo il bilancio del- nere migliaia di persone biso- presidente di Federfarma Ve-
la decima «Giornata del Ban- gnose che non hanno soldi neto — La cultura della dona-
co farmaceutico» che si è svol- per acquistare nemmeno una zione del farmaco si sta am-
ta il 13 feb- confezione di tachipirina. La pliando sem-
braio scorso. generosità della nostra gente pre più e de-
Il coordinatore «La raccolta
è stata davve-
è proverbiale, ma di anno in
anno stupisce e commuove
vo dire an-
che un gra-
Bacchini (Federfarma)
«Gara di solidarietà ro ecceziona- sempre più». zie a tutti i «La nostra categoria
le conside- Il Veneto, nel complesso, colleghi tito-
che commuove» rando sia il ha donato 27.832 farmaci per lari di farma- ha dato 51mila euro»
risultato og- un valore di 182mila euro cia che con
gettivo che il (+4,6% rispetto all’anno pre- la loro adesio-
periodo difficile per così tan- cedente). In aumento anche il ne hanno contribuito per ol-
te persone — dice Matteo numero di farmacie aderenti tre 51mila euro, versando 150
Vanzan, coordinatore veneto (erano 340, il 6% in più rispet- euro (quota minima) a farma-
del Banco Farmaceutico on- to all’anno precedente). Sono cia per sostenere l’organizza-
lus — Grazie a tutti coloro stati impegnati oltre mille vo- zione del Banco».
VMBPOM...............26.02.2010.............20:37:37...............FOTOC24

24 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 CRONACA DI MESTRE la Nuova

LA QUARESIMA IN CITTÀ

Digiuno in chiesa ispirato al Ramadan


Venerdì di preghiera, niente pranzo e un’offerta per i poveri
di Marta Artico
Bisogno di spiritualità, distacco dai beni l’iniziativa dell’ufficio per la Pastorale de-
materiali in eccesso, solidarietà con chi gli Stili di vita e dal Patriarcato per la Qua-
non ha le possibilità economiche per perde- resima 2010, è tutto questo e molto di più.
re mezzora a districarsi in un supermerca- Saltare un pasto della giornata e recarsi in
to tra venti marche di yogurt dalle diverse chiesa rinunciando a qualche minuto di re-
percentuali di grassi. «Venerdigiuniamo», lax, è una scelta controcorrente.

Ieri, secondo venerdì in

LIGHTIMAGE

LIGHTIMAGE
preparazione della Pasqua,
durante la pausa pranzo le
chiese che hanno aderito al-
la campagna che ha preso
spunto dal Ramandan, non
erano vuote. La chiesa dei
Santi Gervasio e Protasio a
Carpenedo, è rimasta aperta
dalle 12 alle 14, ed ha anche
deciso di aprire anche per ce-
na. Gruppetti di persone arri-
vano a scaglioni, a seconda
dell’orario di lavoro. Poco do-

LIGHTIMAGE

LIGHTIMAGE
po le 13, giungono anche stu-
denti usciti da scuola, che LIGHTIMAGE

raggiungono i genitori. «E’ il


secondo venerdì che vengo Da sinistra
— spiega Erica Manfredonia alto: Marzia
35 anni — durante queste
due ore, riesco a ritagliarmi A Carpenedo Erica: «Durante Cattarin, Erica
Manfredonia
uno spazio. Nello spirito del- viavai di persone queste due ore Sandra Asin
l’iniziativa si deve saltare don Danilo
uno dei due pasti principali, che aderiscono ritaglio uno spazio Barlese

LIGHTIMAGE
il costo di quanto avrei spe-
so, sia che mangiassi a casa
al progetto per fermarmi un attimo e Maria Luisa
Pozzobon
lanciato da don Fazzini a riflettere»

LIGHTIMAGE
che fuori, lo devolvo ai pove-
ri. Ogni settimana fino alla La chiesa in piazza Carpenedo
Pasqua, riflettiamo su un te-
ma diverso, questo venerdì è scuola. Maria Luisa Pozzo- nita la meditazione. «Mio ma- ga — questo è un evento che va invece ci educa a rinuncia- don Sturzo e durante la pau-
la terra. Una volta l’anno, un bon, di anni ne ha 64. «Non rito si arrangia — prosegue ci aiuta a rientrare in noi re a qualche cosa per recupe- sa pranzo si reca in via Riel-
piccolo sacrificio si può fare, mi costa fatica — spiega — fa — io non mangio proprio nul- stessi, a pensare meno al ci- rare una dimensione spiri- ta. Non potrebbe digiunare,
non è così difficile». bene spiritualmente rinun- la, poi se una volta tornata al bo, ai vestiti, ai viaggi e più tuale inscindibile da vivere ma ci tiene molto, pertanto
«E’ la prima volta che deci- ciare a qualche cosa che do- lavoro ho tanta fame da non alle cose fondamentali, quel- comunitariamente: si rinun- si accontenta di qualche cra-
do di digiunare — spiega San- po tutto non è necessaria e di stare in piedi, mi mangio un le che servono davvero». Tra cia al cibo, per sottolineare cker. «Lo faccio — spiega —
dra Asin 44 anni — lo faccio cui alla fin fine non c’è così frutto». Tra le mani, stringe i primi banchi della chiesa, quel che conta». Anche nella perché credo che pregare a fi-
perché ci credo e perché ho bisogno». Anche lei dona il una coroncina. «Abbiamo c’è anche don Danilo Barle- parrocchia del Corpus Domi- ne giornata sia una cosa, cer-
fede, penso ci sia molto biso- denaro del pasto ai poveri, fi- tralasciato tante cose — spie- se: «E’ apprezzabile il modo ni di via Rielta, le porte sono care invece di ritagliarsi un-
gno di mettersi in preghiera, in cui digiunano i musulma- aperte. C’è chi prega e digiu- ’ora durante il tempo gene-
riflettere e fermarsi un atti- ni — racconta — anche per na in chiesa e chi lo fa in una ralmente dedicato ad altre
mo». Pure la figlia di 13 anni noi è una pratica antica e at- saletta più in disparte. Mar- faccende, ha un valore molto
digiuna. La madre l’attende tuale, che però abbiamo per- zia Cattarin, 26 anni, vive a superiore».
in chiesa, alle 13.15, uscita da so per strada. Questa iniziati- Quarto, ma lavora in viale A RIPRODUZIONE RISERVATA

L’INIZIATIVA
Il passaparola per saltare il pranzo
Il Patriarcato fa proseliti con una mailing-list
LIGHTIMAGE

La mailing-list del digiuno pliant che illustrano la rifles- bile che riguarda noi stessi pri- il melting pot è all’ordine del
«inventata» dal Patriarcato ac- sione del venerdì. Don Gianni ma di tutto, la gente ha sete di giorno: ci sono cristiani e mu-
quisisce ogni giorno nuovi Fazzini, responsabile della pa- essere risvegliata nella pro- sulmani, che vivono e lavora-
iscritti. La maggior parte delle Il digiuno dei fedeli nella chiesa dei Santi Gervasio e Protasio storale Stili di vita, tra gli idea- pria vita». Prosegue don Gian- no nello stesso microcosmo.
persone che ieri durante l’ora tori di «Venerdigiuniamo», si ni: «Al di là degli slogan e del- La comunità cerca di integra-
di pranzo ha scelto di digiuna- inserendo nome cognome, chi creta, quella di rinunciare al è recato a Marghera, nella le formule, oggi c’è bisogno di re gli uni e gli altri, riesce ad
re, di saltare il pasto e rimane- solo le iniziali, di volerlo fare pasto e devolvere la stessa ci- chiesa di Pio X per digiunare. un messaggio vissuto. E c’è co- organizzare persino la cate-
re in preghiera, ha anche la- per la prima volta. In questo fra a chi ne ha più bisogno. Le «Eravamo in tanti — spiega — me dire guarda, il tuo corpo chesi, scoprendo che le diffe-
sciato un messaggio nel sito, caso gli studenti saltano il pa- chiese che hanno aderito, so- l’iniziativa sta andando molto può trovare un nuovo ritmo e renze arricchiscono. Come
spiegando le motivazioni per sto la sera, anziché a mezzo- no spalmate nei diversi vica- bene, sta crescendo». Il segre- un collegamento con Dio e quello del digiuno, che i mu-
le quali ha deciso di aderire al- giorno, per motivazioni prati- riati della diocesi, da Marghe- to del successo? «Funziona con gli altri». La dimensione sulmani continuano a portare
l’iniziativa. Ci sono studenti, che. E per dei ragazzi di 15 an- ra a Favaro, dalla terraferma perché è la riscoperta in una comunitaria — spiega il sacer- avanti e che la Chiesa, anche
professionisti, casalinghe, gio- ni, rinunciare ad una bella pa- alla città lagunare. Ogni par- maniera vera, di un gesto anti- dote — non può essere trascu- guardando loro, ha deciso di
vani e meno giovani e pure in- stasciutta col pomodoro e pu- rocchia nel foglietto settima- co: noi con le chiese facciamo rata. Si prega assieme, si salta rispolverare e valiorizzare.
tere comunità, come quella di re ad una bistecca, non è certo nale, ricorda gli orari straordi- molte cerimonie, assemblee, il pasto assieme ed assieme Non perché non ci fosse, ma
Marango, che ha lasciato il cosa da nulla. C’è chi spiega di nari di apertura degli spazi sa- spesso però non tocchiamo le agli altri si decide di aiutare perché non era coltivato come
suo pensiero. In lista ci sono voler digiunare per offrire cri, dà indicazioni ai fedeli sul- corde più vive delle persone. chi è meno fortunato. Nella invece fanno i fedeli di Allah
persino 27 ragazzi di prima su- agli altri il pane, dunque per le chiese più vicine che tengo- Il digiuno invece è legato al piccola parrocchia di Altino, durante il Ramadan. (m.a.)
periore, i quali spiegano, chi una motivazione molto con- no aperto, distribuisce i de- corpo, a qualche cosa di tangi- che conta 40 famiglie in tutto, A RIPRODUZIONE RISERVATA

In Provincia battaglia sull’impianto Alles


Il centrosinistra affila le armi in vista del Consiglio di martedì prossimo
«Stiamo preparando un or- raccogliere il voto anche di clusi tossico-nocivi altamen- cazioni della presidente, si è
dine del giorno che dice no al quella parte del centrodestra te pericolosi per l’ambiente e opposto al progetto di Alles,
progetto di Alles spa che in- che non se la sente, giusta- la salute dei cittadini». Fer- come aveva già fatto con
tenda fare ancora di Marghe- mente, di dire sì ad un pro- razzi conta di trovare consen- quello della Ste di Jeronchic
ra la pattumiera dei rifiuti getto che prevede di portare si alla sua mozione nella e Gavioli. «Abbiamo già da-
più pericolosi di tutto il Vene- a Marghera 300 mila tonnel- maggioranza di centrode- to — dice ancora Ferrazzi —,
to» dice il capogruppo del Pd late di rifiuti pericolosi al- stra, sopratutto dopo la spac- non è tollerabile che sia anco-
in Provincia. L’ordine del l’anno, con 10 mila camion al- catura del centrodestra pro- ra una volta il nostro territo-
giorno — spiega ancora Fer- l’anno e passando dalle attua- prio sul progetto di Alles e la rio a pagare il prezzo di una
razzi — sarà presentato nel li 18 categorie di rifiuti spe- sfuriata della presidente, Zac- totale assenza di programma-
consiglio provinciale in pro- ciali consentiti dall’attuale cariotto, contro l’assessore zione sui rifiuti tossico-noci-
gramma per martedì prossi- autorizzazione al trattamen- all’Ambiente Dalla Vecchia vi da parte della Regione».
mo 2 marzo e «cercherà di to di 113 tipologie diverse, in- che contrariamente alle indi- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VMCPOM...............26.02.2010.............20:33:21...............FOTOC24

la Nuova CRONACA DI MESTRE SABATO 27 FEBBRAIO 2010 25

BLOCCO ANTI-SMOG Ecco le strade percorribili, i park e le deroghe


Biglietto del bus giornaliero con 1,70 euro

Controlli a campione nell’area vietata


Domani auto ferme dalle 10 alle 17, ma i vigili non presidiano gli accessi in città
di Mitia Chiarin www.comune.venezia.it) po-
tranno usare l’auto i lavora- INQUINAMENTO
«I cartelli sono tutti posizionati, chi entrerà in città sen- tori in turno di reperibilità,
za rispettare i divieti lo farà a suo rischio e pericolo». Par- in turno a ciclo continuo o a
la chiaro il comandante della Polizia Municipale Marco doppio turno e che iniziano a Sostituisce quella di via Circonvallazione
Agostini. Domani, per il blocco del traffico, niente pattu- lavorare in orari non coperti
glie ai varchi di accesso ma controlli a campione in città. dal trasporto pubblico. Stes-
sa opportunità è prevista per La centralina Arpav
Una decina le pattuglie pre- giornate consecutive di pol- direttori di gara, atleti, diri-
viste per la domenica ecologi-
ca. Già ieri, assicurano dalla
veri sottili oltre i limiti. I te-
cnici dell’Agenzia per l’am-
genti impegnati in partite
previste dai calendari di fede-
ha traslocato
Polizia Municipale, sono sta-
ti installati i cartelli di segna-
biente confermano il timore:
rispetto allo stesso periodo
razione e volontari coinvolti
in manifestazioni con fini in via Fratelli Bandiera
lazione all’utenza. «Niente del 2009, da metà gennaio al- umanitari e sociali (dalla do-
controlli di sbarramento ai la fine di febbraio si assiste nazione di sangue alle eserci- E’ in funzione la nuova centralina
varchi di accesso in città» — ad un peggioramento della tazioni). Un’altra certificazio- di controllo della qualità dell’aria di
spiega il comandante Marco qualità dell’aria. Giustificata ne riguarda i portatori di Marghera in via Fratelli Bandiera.
Agostini — ma ci saranno ve- quindi la decisione del Comu- handicap (dotati di contrasse- Sostituisce quella disattivata mesi or-
rifiche a campione all’inter- ne di Venezia di aderire alla gno) e i soggetti affetti da gra- sono in via Circonvallazione e che
no dell’area bandita ai moto- giornata di mobilitazione del- vi patologie documentate. misurava lo smog prodotto dal traffi-
ri dalle 10 alle 17. Quindi, le le amministrazioni della pia- Strade e parcheggi. L’area co urbano. Per l’Arpav diretta da
multe sono in agguato. «Chi nura padana contro l’inqui- interessata è quella compre- Renzo Biancotto, la nuova centralina
entra in città senza essere au-
torizzato, lo fa a suo rischio e
namento. Ma in provincia di
Venezia solo Mira e Spinea
Il comandante dei vigili: sa tra la tangenziale e l’usci-
ta Marghera dell’autostrada,
doveva andare in via Da Verrazzano,
ma per lungaggini burocratiche si è
pericolo», precisa Agostini. hanno deciso di seguire l’e- «Chi entra violando i divieti lo fa la statale regionale 11, via scelto poi via Fratelli Bandiera, stra-
Actv. Si è messa in moto la sempio del capoluogo. Martiri della Libertà, la sta- da molto trafficata e dove è presente
macchina organizzativa per Chi sta fermo. Domani, a proprio rischio e pericolo» tale 14 (via Orlanda) e San anche un alto numero di passaggi di
la domenica ecologica an- quindi, Mestre si ferma dalle Giuliano. E’ consentito l’ac- mezzi pesanti. I dati, quindi, gioco
ti-smog. Actv garantisce a 10 alle 17. Sono liberi di circo- cesso ai parcheggi scambiato- forza risulteranno più elevati di quel-
chi utilizza i bus Actv il bi- lare i veicoli alimentati a Gpl Vigili urbani taria (da comprovare poi con ri della città, in entrata e li che avevano caratterizzato la cen-
glietto da 1,70 euro «Ecobus o gas metano; le vetture con impegnati il certificato medico). E anco- uscita. Ecco l’elenco: via tralina di via Circonvallazione ma
24», valido sulla rete urbana. motori elettrici o ibridi; i nei controlli ra i mezzi di medici, veterina- S.Maria dei Battuti, via Da permetterà il monitoraggio di una
Aria pessima. Il blocco di mezzi del car sharing; gli au- durante una ri, del soccorso pubblico, for- Verrazzano, via Borgo Pezza- delle direttrici che producono il mag-
domenica arriva al momento tobus di linea e i taxi; i veico- domenica ze dell’ordine, servizi manu- na, ex deposito Actv, hotel gior contributo di smog in tutta la
giusto, visto che in città l’a- li adibiti per le cerimonie ecologica tentivi di emergenza, traspor- Laguna Palace, via Ca’ Mar- città. I dati sono già disponibili nella
ria che si respira è pessima, (matrimoni, battesimi, comu- Domani to farmaci. cello, parcheggi fronte stazio- quotidiana tabella della qualità del-
precisano dall’Arpav. 37 gli nioni, cresime, ricorrenze e si replica Due autocertificazioni. ne ferroviaria, via della Mon- l’aria: misurati ieri 112 microgram-
sforamenti dei valori del funerali); i veicoli utilizzati Con l’autocertificazione (il fa- tagnola sulla Miranese. mi per metro cubo di Pm10. (m.ch.)
Pm10 da inizio anno, tre le per esigenze di urgenza sani- csimile si scarica dal sito A RIPRODUZIONE RISERVATA

Idea svedese, il piano piace al Comune T R IB U N A LE O R D IN A R IO D I T R EV IS O - II S EZ IO N E C IV ILE


Es ec u z ion e M ob ilia re n . 2 04 5 /2 009
Aspiratore di rifiuti Il G ot d ott.s s a E m an u ela G rec u , p roc ed e alla v en d ita s en z a in c an to d elle s eg u en ti
u n ità d i v en d ita:
Lotto 1 ° : tra s form a z ion e – d is trib u z ion e en erg ia elettric a : n .1 tras form atore d a
etic h ette in ox , n . 1 c on fez ion atric e s ottov u oto C riov ac -V S 9 5 c /d i p om p a a v u oto
R ietc h le 1 5 k W , T erm oretraz ion e ad ac q u a c ald a, n .1 n as tro d i allon tan am en to a m a-
g lie d i p olietilen e 6 00x 3 000 m m c on c ap p a d i raffred d am en to, n . 1 g ios tra d i ac c u -

nel futuro delle torri 8 00k W A , q u ad ro g en erale d i c on trollo trafo e p arten z a lin ee B T , g ru p p o rifas am en to
c om p leto d i ac c es s ori, d is trib u z ion e c /d i c av i s u c an alin a, p res e in terb loc c ate, s ez io-
n atori e q u ad ri loc ali, im p ian to d i m es s a a terra. P rez z o b a s e d ’a s ta 4 0.000,00 eu ro.
Lotto 2 °: Im p ia n to a ria c om p res s a
m u lo/s elez ion e, 1 5 00x 5 5 00 m m c /d i n . 3 s taz ion i d i p ic k in g m an u ale e rilev am en to
d ati D A T L O G IC e n . 1 n as tro arriv o c arton i 6 00x 9 000 m m a train o a c aten a e n . 1 ru l-
liera m otoriz z ata s otto g ios tar 1 000x 5 000 m m , n . 1 s taz ion e ric on os c im en to p late-
au x c /d i n . 1 lettore ottic o D atalog ic e n . 1 s tam p an te etic h ette, n . 1 lin ea ev ac u az ion e
Basta cassonetti a cielo aperto, i rifiuti nel com- C om p res s ore a v ite, B alm a – V S 20 1 5 k W , es s ic c atore d ’aria, H iros s -S tarlette, s er- p lateau x c /d i v ia a c aten e 4 00x 3 .000 m m e elev atore elettrom ec c an ic o p lateau x e
plesso delle torri alte più di cento metri (le cosidet- b atoio d i ac c u m u lo, 7 25 litri, s ep aratore olio-c on d en s e (B ek o-O w am at, d is trib u - v ia a c aten e p oliten e a m ag az z in o au tom atic o 6 00x 20.000 m m , im p ian to d i c om an d o
te «principesse») che nascerà dalle ceneri dell’ex z ion e c /d i v alv olam e e c alate ag li u tiliz z i. P rez z o b a s e d ’a s ta 2 .4 00,00 eu ro. e c on trollo p roc es s o, c arp en terie a s erv iz io, ev ac u az ion e s c arti d is os s o c /d i n as tri al-
Umberto I viaggeranno attraverso un sistema di Lotto 3 °: C en tra le term ic a lon tan am en to s c arti in p oliten e 4 00x 1 7 .5 00 m m e s ilo in ox 1 .8 00x 3 .000x 4 5 00 m m
G en eratore d i v ap ore, B old rin 4 ate 5 m 2 (1 9 9 6 ), g en eratore ac q u a c ald a riello-3 5 00
aspirazione sotterraneo, progettato in Svezia e inno- 3 6 0/S A T (2002), v as o ap erto ritorn o c on d en s e/b atten te 3 5 0 litri, ac c u m u lo ac q u a
e c oc lea d i es traz ion e in ox 4 00x 4 5 00 e s tru ttu ra d i s os teg n o in c arp en teria z in c ata,
vativo per l’Italia. Comune e Veritas sono interessa- c ald a/b oiler 3 5 00/4 000 litri c /d i s c am b iatori a p ias tre, v as i d i es p an s ion e, c irc olatori,
b an c o lav oraz ion e a n as tro 1 000x 25 00 m m in ox , s tru ttu ra d i s erv iz io in ox p orta eti-
ti a sostenere l’investimento tecnologico dei privati tu b az ion i ed ac c es s ori. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 1 .2 00,00 eu ro.
c h ette B u lg arelli. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 5 0.000,00 eu ro
che stanno lavorando nell’area dell’ex ospedale in- Lotto 1 3 °: A ttrez z a tu re v a rie d i p es a tu ra
Lotto 4 °: A d d itiv a z ion e/tra tta m en to a c q u a tec n olog ic a
tendono portare a Mestre. Se ne è parlato giovedì A d d olc itore C illic h em ie-B A /P ilot 7 7 2T , d os atore p olifos fati O p titron , c olleg am en ti B an c o p es ato B u lg arelli-B iz erb a 1 5 /3 0 k g , N as tro p es ata B iz erb a G V A 1 2/4 0 k g , n .
in giunta comunale, quando l’assessore all’Urbani- ed ac c es s ori. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 .2 00,00 eu ro. 2 b ilic i d a b an c o B iz erb a 1 /1 5 0 k g , b ilic o a p av im en to B iz erb a 1 0/3 00 k g 1 3 00x 2000
stica Gianfranco Vecchiato, dopo aver avuto una se- Lotto 5 °: Im p ia n to id ric o ed a n tin c en d io m m , b ilic o d a b an c o c on s tam p an te B iz erb a S W 1 00, b ilan c ia tec n ic a S c ale H ou s e
rie di contatti con l’amministratore delegato di Ve- P oz z o artes ian o c /d i au toc lav e 3 000 litri ed ac c es s ori, au toc lav e s erb atoio ac c u m u lo 4 0 g r/6 k g . P rez z o b a s e d ’a s ta 1 .2 4 0,00 eu ro
ritas Andrea Razzini, ha illustrato a sindaco e asses- E L B I – 3 000 litri p oliten e, g ru p p o p om p ag g io s u s k id D A B – 2x 2k W v ertic ali, rete an - Lotto 1 4 °: A ttrez z a tu re d i s ollev a m en to v a rie
sori il contenuto del progetto tin c en d io c om p leta d i tu b az ion e ed ac c es s ori. P rez z o b a s e d ’a s ta 6 .4 00,00 eu ro. n . 4 p ed an e id rau lic h e, E u rolift c /d i s offietto ris p ettiv am en te p er z on a d i s c aric o e
dell’ingegner Flavio Zuanier Lotto 6 °: Im p ia n to la v a g g io s a n ific a z ion e z on a c aric o. P rez z o b a s e d ’a s ta 4 .000,00 eu ro
e dei suoi soci trentini, propo- G ru p p o p res s u riz z az ion e Id rom ac – M O C .3 1 5 0.9 0 4 k W (2003 ), 6 g ru p Lotto 1 5 °: A ttrez z a tu re d i m ov im en ta z ion e, tra s ferim en to e s toc c a g g io v a rie
nendo un atto di indirizzo di p i s an ific az ion e C lean - E n erg y F oam , n .1 g ru p p o s an ific az ion e C lean -E n erg y F oam R u lliera es ten s ib ile a ru llin i folli, n as tro a c in g h ie 4 5 0x 6 5 00 m m (s m on tato in area
sostegno dell’amministrazio- c arr. (F u ori s erv iz io), tu b az ion i d i c olleg am en to ed ac c es s ori. es tern a), v ia a c in g h ie B u lg arelli 6 00x 6 5 00 m m (s m on tato in area es tern a), tran -
ne comunale. In pratica l’am- P rez z o b a s e d ’a s ta 4 .000,00 eu ro. s p allets Im as , tran s p allets d ella C as a 2000 k g , tran s p allets Z ac ic ar 25 00 k g , m arn a
ministrazione Cacciari, con Lotto 7 °: C en tra le frig orifera in ox , g rig lie in ox , p ed an e p er g rig lie, c arrello p orta v as s oi in ox , c arrello in ox .
l’atto di indirizzo di prossima C en trale frig orifera B aron -M otoc on d en s an te (1 9 k W ) c /d i ac c es s ori, c on d en s atori P rez z o b a s e d ’a s ta 1 .07 2 ,5 0 eu ro
firma, prevede che i progetti ec c ., C en trale frig orifera B aron -M otoc on d en s an te s u s k id (2*6 0 k W ) c /d i ac c es s ori, Lotto 1 6 °: M a c c h in e e a ttrez z a tu re v a rie
c on d en s atori ec c ., s erb atoio d i ac c u m u lo d a 5 000 litri c oib en tato, c irc olatori, rete d i T ritac arn e Italv er T C 1 3 0, c u b ettatric e T reif 27 1 207 (s m on tata), L av ap ad elle-v as s oi
che interesseranno l’area di
d is trib u z ion e + q u ad ri d i c om an d o + ac c es s ori. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 4 .7 2 0,00 eu ro. V elox , arm ad io s teriliz z az ion e in d u m en ti V elox A R 1 00P 1 0G 1 0, b ollitore trip p e O C -
sosta di via Einaudi non entri- Lotto 8 °: R efrig era z ion e la v ora z ion e/c elle
LIGHTIMAGE

no in conflitto con l’interven- V C M .1 9 00 (area es tern a), C on fez ion atric e s ottov u oto D ix ie U n ion (area es tren a).
N . 6 p orton i is oterm ic i p er c elle frig o B ox , n . 5 p orte a d op p io b atten te a s p in ta, n . P rez z o b a s e d ’a s ta 2 .7 5 0,00 eu ro
to dei privati. I privati stanno 3 ev ap oratori d a 2 v en tole + n . 8 ev ap oratori d a 3 v en tole + n . 3 ev ap oratori d a 4 Lotto 1 7 °: B ox in ox
per acquistare l’area dell’ex v en tole + n . 1 ev ap oratore d a 5 v en tole. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 2 .000,00 eu ro. n . 4 b ox in ox ap p es i p orta p c + s tam p an te, n . 1 b ox p orta s tam p an te, b ox in ox p er
Plastico dell’ex Umberto I parcheggio dei dipendenti Lotto 9 °: C on d iz ion a m en to s a la d is os s o ap p arec c h iatu re in lin ea. P rez z o b a s e d ’a s ta 1 5 0,00 eu ro.
Asl di via Einaudi dall’Azien- U n ità trattam en to aria A irc lean , d is trib u z ion e aria a m an ic h e s an itarie, c an ali in la- I b en i, tu tti g ià ap p arten en ti ad u n o s tab ilim en to d i m ac ellaz ion e, v en g on o c ed u ti
da sanitaria che deve finanziare il nuovo distretto a m ierin o z in c ata c om p leti d i ac c es s ori. P rez z o b a s e d ’a s ta 5 .4 4 0,00 eu ro. n ello s tato d i fatto e d i d iritto in c u i s i trov an o. Il C om m is s ion ario, s tim atore d ei b en i,
Favaro. Valore, circa 1 milione e mezzo di euro. L’a- Lotto 1 0°: M a g a z z in o d i s toc c a g g io S w is s log rob otiz z a to p otrà d are m ag g iori in form az ion i,s u lle s in g ole u n ità d i v en d ita. L a p artec ip az ion e
rea di sosta sorge accanto al parcheggio comunale. R u lliera e n as tri a c in g h ie in /ou t, s c affalatu ra d i s toc c ag g io p lateau x in ac c iaio z in - alle as te im p orta la c on os c en z a d ella p res en te ord in an z a e d ella p eriz ia d i s tim a.
Sotto terra si vuole realizzare un impianto di aspi- c ato, c om m is s ion atore au tom atic o, im p ian to c om an d o e c on trollo fu n z . D i p rog . a Le offerte d i ac q u is to m ìg liorativ e, d ov ran n o p erv en ire, in b u s ta c h iu s a en tro le
razione dei rifiuti, unico in Italia. Una sorta di enor- P L C , p orton e is oterm ic o al p ian o terra, n . 2 p as s i d ’u om o c on c h iu s u ra is oterm ic a
ore 1 2 ,00 d el g iorn o 2 1 a p rile 2 01 0 p res s o il T rib u n ale d i T rev is o, P ian o II, C an c el-
me scatola sotterranea (di venti metri per venti) d i tes ta F rig ob ox , n . 2 g ru p p i ev ap oratori A irm ax c on 3 v en tole.
leria d elle E s ec u z ion i M ob iliari, d ott.s s a G iov in a C arb on e, tram ite d om an d a ac c om -
che attraverso una serie di condotte servirà l’area P rez z o b a s e d ’a s ta 4 0.000,00 eu ro.
Lotto 1 1 °: Lin ea d i g u id ov ie d op p io b in a rio In ox p ag n ata d a u n as s eg n o n on tras ferib ile in tes tato alla p res en te p roc ed u ra, a titolo d i
delle tre torri, previste nell’ex Umberto I, e sosti- c au z ion e s alv o c on g u ag lio, d ell’im p on o p ari al 1 0% d el p rez z o b as e d i og n i s in g ola
tuirà i cassonetti. Chi andrà ad abitare o a vivere L in ea c on s v ilu p p o d i c irc a 3 24 m etri lin eari c om p leta d i s ez ion e d i elev az ion e al
1 °p ian o a c aten a, n . 4 s taz ion i d i p es atu ra B iz erb a e d is p lay d ig itale, n . 1 p aran c o u n ità d ì v en d ita. Il C om m is s ion ario p roc ed erà il g iorn o 2 2 a p rile 2 01 0 ore 1 1 ,00 in
nel nuovo complesso da 200 milioni di euro dovrà Loria (T V ) V ia l° m a g g io 3 2 a lla a p ertu ra d elle b u s te ed alla g ara tra p ari offeren ti.
gettare le immondizie in apposite colonne che emer- d i s erv iz io R W M -25 0 k g , n . 2 c arrelli p orta g an c i in ox , g an c i (p res en ti s olo u n a m i-
n im a p arte) e s tru ttu ra d i an c orag g io al fab b ric ato in ac c iaio z in c ato, n . 2 b rac c i in ox L ’ag g iu d ic atario s i im p eg n a a v ers a re il s a ld o d el p rez z o d i a g g iu d ic a z ion e, d e-
geranno dal terreno, di colore diverso a seconda d otta la c au z ion e g ià v ers ata, in u n lib retto b an c ario in tes tato alla p res en te p roc ed u ra,
d i s ollev am en to c arn i 3 00 k g . P rez z o b a s e d ’a s ta 4 4 .4 00,00 eu ro.
del tipo di rifiuto. Le immondizie saranno aspira- Lotto 1 2 °: Lin ea la v ora z ion e c a r n i d a d ep os itars i in C an c elleria d elle E s ec u z ion i en tro il 3 m a g g io 2 01 0. In c as o d i
te attraverso le condotte e finiranno nel contenito- E lev atore c aric atore p lateau c /d i m ov im en taz ion e p lateau x 6 00x 5 00x 1 2.000 m m e m an c ata v en d ita d i alc u n i lotti s i p roc ed erà alla v en d ita a ll’in c a n to il 2 2 a p rile 2 01 0
re sotto terra. Si tratta di una esperienza pratica- train o a c aten a, ric ev im en to c arn i d a g u id ov ia a p ortale m ob ile c /d i n . 2 arg an i d i s er- a lle ore 1 6 ,00 in Loria (T V ) V ia 1 ° m a g g io 3 2 al p rez z o b as e rid otto d eI 1 5 % c on
mente unica in Italia, molto utilizzata invece in Sve- v iz io c /d i g an c i (p er 1 p ortale), n . 2 n as tri in c lin ati alim en to/lav oraz ion e 1 00x 5 00 m m , au m en to m in im o d i eu ro 1 00,00 p er i lotti n n . X III, X lV , X V , X V I e X V II, e c on au m en to
zia e in Spagna dove è stata già sperimentata, spie- n . 3 b an c h i p ez z atu ra/d is os s o p ian o in p olietilen e, s eg aos s i M an c in /Im as , b an c h i m in im o d i eu ro 1 .000,00 p er g li altri. L a v en d ita all’in c an to n on p otrà c h e av v en ire p er
ga Vecchiato, in città importanti come Barcellona e v as c h etta tu ra/p es atu ra/etic h ettatu ra c /d i b ilan c ia B iz erb a-G T 24 0 1 5 /3 0 k g ed eti- c on ta n ti ed il ric av ato s arà v ers ato d al C om m is s ion ario in u n lib retto b an c ario in te-
Siviglia. L’intervento ovviamente interessan anche c h ettatric e, b an c o/n as tro a m ag lie p olietilen e 6 00x 6 5 00 m m c on n . d is p en s er p orta s tato alla p roc ed u ra e d ep os itato in C an c elleria d elle E s ec u z ion i M ob iliari d i T rev is o.
Veritas per la gestione dei rifiuti. (m.ch.)
VMDPOM...............26.02.2010.............20:33:12...............FOTOC24

26 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 CRONACA DI MESTRE la Nuova

Per ora Ive non pagherà Mevorach


di Giorgio Cecchetti le nostre ragioni. Ora guar-
diamo con maggiore serenità
Per ora l’«Immobiliare Ve- alle prossime scadenze pro-
neziana srl» del Comune non cessuali». La causa andava
dovrà pagare i 7 milioni e 744 avanti dal 2003 e opponeva
mila euro che il Tribunale ci-
vile lagunare con una senten- Il Tribunale concede la sospensiva del pagamento l’«Ive», società controllata al
97% dal Comune di Venezia
za di un mese fa aveva deci- e allora presieduta da Arcan-
so dovesse versare alla «Ve- cazione del risarcimento. Anche se non gli era richie- ce a fondamento della pro- gelo Boldrin, a Mevorach
nice Refitting srl» di Andrea I legali di Mevorach, infat- sto il giudice d’appello ha nuncia, non appaiono mani- che aveva affittato 50 mila
Mevorach per l’affare sfuma- ti, si erano già mossi e sul ta- scritto che «in considerazio- festamente del tutto prive di metri quadrati dell’area ex
to del mancato affitto dell’a- volo del presidente dell’ ne dell’entità della somma, fondamento, specie per quel Complessi per 25 anni (poi ce-
rea ex Complessi di Marghe- «Ive» Ezio Micelli era già ar- atteso che l’esame del tutto che concerne i parametri uti- duta per una parte all’immo-
ra. Il presidente della terza rivato il precetto di pagamen- sommario dei motivi d’appel- lizzati ai fini di affermare la biliare Complessi dell’im-
sezione civile della Corte to per quei sette milioni e 744 lo e le argomentazioni sulle necessità della bonifica del prenditore Tomassini e per
d’appello Roberto Zacco, in- mila. L’immobiliare di Ca- conseguenze pregiudizievoli terreno interessato dal rap- l’altra alla Fincantieri per lo
fatti, ha accolto la richiesta ’Farsetti si troverà a dover derivanti dall’esecuzione sul- porto contrattuale, senza te- sviluppo del distretto della
avanzata dagli avvocati Gior- versare quella cifra tra qual- la prosecuzione dell’attività ner conto del relativo inseri- cantieristica) per insediarvi
gio Orsoni e Mariagrazia Ro- che anno e, naturalmente, so- di rilevanza pubblica rendo- mento fra quelli ad alto ri- la sua società «Venice Refit-
meo di sospendere l’efficacia lo se l’appello contro la sen- no applicare nel caso concre- schio ambientale». ting» per il restauro di yacht.
INTERPRESS

esecutiva della sentenza di tenza del Tribunale, che è to la sospensione. E ancora: «Prendo atto della decisio- Operazione naufragata in un
primo grado, che non era ese- già stato presentato e che ri- «Atteso in particolare le criti- ne e ne sono lieto — commen- mare di polemiche per il pro-
cutiva e che indicava provvi- guarda il merito della vicen- che mosse alla consulenza te- ta il presidente Micelli — an- blema della bonifica.
Andrea Mevorach soriamente anche la quantifi- da, non verrà accolto. cnica, posta dal primo giudi- che perchè sono state accolte A RIPRODUZIONE RISERVATA

Ricercato il marito della domestica


Rapina nella villa di Caprioglio, l’uomo ha fatto perdere le sue tracce
di Fiammetta Cupellaro lavoro. L’uomo, irreperibile, to Operativo di Mestre. L’o-
è dunque ricercato. Nel frat- biettivo è non solo di trovare
Si cerca il marito di Maria Tsikaridse, la governante tempo dei reperti trovati al- il marito della governante,
cinquantenne della famiglia Caprioglio. E’ questa la pi- l’interno della villa sono sta- ma anche di rintracciare i
sta imboccata dagli inquirenti il giorno dopo la rapina ti inviati al Ris di Par- gioielli nel giro di ricettatori.
messa a segno nella villa di via Marignana. L’uomo ri- ma. L’assalto alla villa del L’allarme per la rapina è
sulta al momento irreperibile. primario ha destato molta arrivato ai carabinieri la not-
preoccupazione tra i residen- te tra mercoledì e giovedì. Se-
I carabinieri del Nucleo In- stica a Mestre, allarmato per- ti di via Marignana. La stra- condo quanto raccontato dal-
vestigativo di Treviso sono chè la donna non rispondeva da, che si trova proprio al la stessa Maria Tsikaridze,
dunque sulle tracce dell’uo- al telefono. confine tra le province di due persone l’avrebbero ag-
mo di nazionalità georgiana Molto probabilmente, il Treviso e Venezia, è in una gredita mentre si trovava so-
che abita a Mogliano. Non si georgiano non avrebbe fatto zona considerata prestigiosa. la nella villa. Era appena

LIGHTIMAGE
conoscono ancora i retrosce- parte del commando di rapi- L’intenzione degli inquirenti rientrata con il cane con cui
na che avrebbero convinto natori, ma potrebbe aver for- è di arrivare in tempi brevi a aveva fatto una passeggiata
gli investigatori a sospettare nito informazioni a chi poi scoprire gli autori della rapi- nel parco. I due con il volto
del marito della governante ha materialmente messo a se- Il viale d’accesso alla villa della famiglia Caprioglio na che ha fruttato cinquemi- travisato dopo averla legata
l’unica presente nella villa al gno il colpo. la euro in contanti oltre ai e imbavagliata si sono diretti
momento della rapina. Lega- E’ un’ipotesi avvalorata an- zione della cassaforte, collo- ta dai carabinieri di Treviso, gioielli di famiglia. Per que- nello scantinato dove c’era
ta e imbavagliata era stata che dal fatto che l’uomo pur cata in uno scantinato. Non avrebbe raccontato di non sto, i carabinieri del Nucleo la cassaforte. Hanno agito
trovata dal giardiniere invia- non abitando insieme alla solo. Al momento, sembra avere notizie del marito già Investigativo di Treviso cono con molta sicurezza. Troppa,
to di Giancarlo Caprioglio, moglie all’interno della villa, scomparso nel nulla. da diversi giorni. E di sapere stati affiancati dai colleghi per non conoscere la villa.
primario del reparto di oculi- conosceva però bene l’ubica- Maria Tsikaridze, ascolta- soltanto che è all’estero per della Compagnia di Interven- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Due giorni di festa in centro IL CONVEGNO


L’iniziativa della Camera di commercio in due bandi riservati alla piccola impresa

nel segno di Forte Marghera


Day surgery
«La centralità del pazien-
te nel pre e post operato-
900 mila euro per l’accesso al credito
Due giorni di arte e spettacolo tra piazza Ferretto rio». Se ne discute oggi al Novecentomila euro per ture necessarie per l’eserci-
e via Poerio con artisti, artigiani, associazioni e gio- centro Cardinal Urbani di agevolare l’accesso al credito zio dell’attività, compresi i
colieri per far scoprire la Mestre della creatività e Zelarino nel convegno di e per favorire la formazione. mezzi di trasporto, l’acquisto
difendere forte Marghera dal progetto della Impre- Day Surgery Italia coordi- La Camera di Commercio d di azienda o rami d’azienda.
gilo per la «città dei bambini». Si mobilitano le asso- nato dal professor Rober- Venezia anche per il 2010 met- Per finanziare questi contri-
ciazioni per invitare la città a fermare il passaggio to Barina di villa Salus. te in campo risorse sostanzio- buti, la Camera ha stanziato
ai privati del «gioiello» dei forti di Mestre. Dal po- se per finanziare due bandi ri- 550mila euro: i termini per
meriggio di oggi fino a domani mattina si mobilita VIA SERNAGLIA servati alla piccola e alla me- presentare le domande si so-
il comitato Attività Forte Marghera che propone Aiuole da curare dia impresa. Il primo (bando no aperti il 4 gennaio e si
dalle 15 fino a sera e poi di nuovo domani, domeni- di finanziamento in conto in- chiuderanno il 30 settembre.
ca, dalle 9 alle 13 due giorni di iniziative artistiche. Domani dalle 10 alle 12.30 teressi per agevolare le mi- Il secondo bando è invece fi-
Con l’occasione si raccolgono firme a difesa di forte ai giardini di via Serna- cro, piccole e medie imprese nalizzato a sostenere, con con-
Marghera. Domani Andrea Sola dell’associazione glia l’Etam del Comune del Veneziano) si propone, co- tributi a fondo perduto, la
Pandora insegnerà a lavorare la ceramica con pez- pianta aiuole di erbe aro- me quello dello scorso anno, Roberto Crosta partecipazione delle imprese
zi che verranno poi cotti e distribuiti nei giorni se- matiche, dopo l’analoga di sostenerne l’accesso al cre- a iniziative di formazione in
guenti a forte Marghera. E ancora disegni, foto e esperienza in piazzale dito con contributi a fondo stimento varie, quali la ri- materia di salute e sicurezza
poesie con il Cantiere corpo luogo. L’associazione Bainsizza.E si cercano cit- perduto finalizzati a ridurre strutturazione, trasformazio- nei luoghi di lavoro.
«Forte al forte» propone iniziative sul riciclaggio ed tadini disposti a curare le il carico degli interessi passi- ne, ampliamento, adeguamen- Lo stanziamento è di 350 mi-
energie alternative. Presenti anche i volontari di aiuole, innaffiandole. vi delle aziende su finanzia- to delle strutture dell’impre- la euro. (g.cod.)
forte Carpenedo, scout e «Laboratorio Fase 1». menti per operazioni di inve- sa, l’acquisizione di attrezza- A RIPRODUZIONE RISERVATA

40 minuti per rilassarti e vivere meglio


Il Personal Trainer a casa tua un affid ab ile
e d ivertente programma d i
DVD1
fitness, stud iato per essere
e
* oltre al prezzo del quotidiano

UNA COLLANA DI 7 DVD


praticato comod amente
P E R 3 6 5 G IOR NI DI B E NE S S E R E ,
P R IM A US CITA A N T IS T R E S S S T R E T C H IN G
a casa.

da Giovedì 18 Feb b raio è in edicola a soli € 6,90 * con


VMHPOM...............26.02.2010.............20:33:56...............FOTOC24

la Nuova MESTRE FAVARO-CHIRIGNAGO-GAZZERA SABATO 27 FEBBRAIO 2010 27

Favaro. Cgil, Cisl e Uil e pensionati scrivono al direttore dell’Asl 12 Campalto. I comitati ai candidati

«Subito il distretto sanitario «Vogliamo chiarezza


su sicurezza
adesso basta con i ritardi» smog e by-pass»
di Massimo Scattolin CAMPALTO. Otto comitati insieme
per definire un documento da invia-
FAVARO. «Basta con i ritardi sul distret- servizi necessari». Lo chiedono le leghe re ai candidati sindaco. Cittadini per
to sanitario di Favaro. Il direttore genera- Spi Cgil, Fnp Cils e Uilp-Uil del distretto Campalto, La Salsola, Blog Territori
le dell’Asl 12 rispetti gli impegni assunti socio-sanitario 4 di Carpenedo, Favaro, e Paradossi, Coordinamento Comita-

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
con il Comune di Venezia, di Marcon e di Marcon e Quarto. Ma Padoan non si sente ti di Favaro, Comitato Bypass Cam-
Quarto d’Altino e con i 90 mila cittadini responsabile e scarica sul Comune le re- palto, Comitato Porto di Cavergnago,
di questo territorio che hanno il diritto sponsabilità per i ritardi accumulati ne- Cocit, Terraglio e dintorni, si sono in-
di avere il rispetto dovuto e gli adeguati gli ultimi due anni. contrati per fare il punto della situa-
zione e deli-
«Il dottor Padoan — scrivo- e condividendo le ferme pre- neare alcuni
no i sindacati dei pensionati se di posizione dei sindaci aspetti sui
— crea ostacoli e ritardi al- dei Comuni di Venezia, Mar- quali vorreb-
l’avvio della gara d’appalto con e Quarto d’Altino e delle bero chiarez-
per la costruzione dell’attesa Municipalità di Favaro e Me- za. Temi?
sede di questo distretto. Ep- stre, sono pronti a chiamare Mobilità, in-
pure aveva garantito che si ancora la gente alla mobilita- quinamento,
sarebbe conclusa alla fine zione e alla lotta contro le in- interventi di
dell’estate scorsa e poi dato comprensibili e inaccettabili salvaguardia
finalmente inizio ai lavori di manovre dilatorie». del territo-
costruzione». I sindacati ri- In merito al ritardo dei la- rio, sicurez-
cordano come il Comune ab- vori al distretto di Favaro il za e servizi
bia concesso la rivalutazione direttore generale è interve- Biciclettata contro il traffico sociali. «En-
dell’area dell’ex ospedale nuto ieri pomeriggio in occa- tro pochi
Umberto I proprio a fronte di sione dell’incontro pubblico giorni — spiegano — il documento
«un impegno a costruire di- «L’Asl 12 tra deficit economi- verrà inoltrato alle segreterie dei
rettamente, in breve tempo,
la sede del distretto sul terre-
Ancora bloccata la gara d’appalto co e prospettive sanitarie»
che si è tenuto all’audito-
candidati con la richiesta di poterlo
discutere in un incontro pubblico. Te-
no comunale di Favaro, tra- Padoan scarica le responsabilità sul Comune rium Rama. «Con il Comune nuto conto dei gravi problemi, indot-
sferito gratuitamente in pro- di Venezia i rapporti sono ti da molteplici fattori, che attana-
prietà all’Asl 12, di cui ha «Rapporti difficili, da due anni solo rinvii» stati molto difficili — ha det- gliano la città — precisano ancora i
avuto la disponibilità dal to Padoan — ci hanno tenuto comitati riuniti — non è pensabile
2008». dere dall’Asl l’avvio dei lavo- vio dei lavori, si frappongo- I sindacati fermi due anni perché, così che si possano firmare cambiali in
Le organizzazioni sindaca- ri. no immotivati ostacoli. Non protestano con dicevano, non volevano rega- bianco a favore degli schieramenti
li ricordano di aver richiama- «Le nostre richieste — ri- si risponde così alle esigenze i pensionati lare a Padoan l’area dell’Um- dal momento che gli effetti delle scel-
to il direttore generale e gli badiscono i sindacati dei pen- di vita della gente, ma con per rivendicare berto I». te ricadranno, anche economicamen-
altri responsabili dell’Asl 12 sionati — sono state sostenu- adeguate strutture e servizi. il distretto Come dire: non è colpa te, sulle spalle dei cittadini». Da qui
al rispetto degli impegni as- ta da lotte della popolazione, Di qui l’annuncio di una pos- In alto mia se ora i ritardi si sono ac- la volontà dei cittadini di ottenere ri-
sunti con una nota inviata il da sforzi e impegni delle am- sibile mobilitazione. «Se la si- il terreno cumulati. Il tempo è stato sposte sul by-pass di Campalto, sul
primo febbraio scorso. Nello ministrazioni comunali, frut- tuazione non si sblocca, i sin- di via Gobbi perso prima. In platea c’era Quadrante di Tessera, ma anche sul-
stesso momento hanno chie- to anche delle precise intese dacati dei pensionati di que- dove sarà il candidato sindaco del cen- la mobilità futura una volta che en-
sto alle amministrazioni e raggiunte e ora, già trascor- sto territorio, interpretando costruito trosinistra Giorgio Orsoni. trerà in funzione la tranvia.
strutture coinvolte di preten- so il tempo stabilito per l’av- le esigenze della popolazione l’edificio A RIPRODUZIONE RISERVATA (Marta Artico)

Un’alternativa alla Selvanese


Zelarino. Il traffico diluito su una strada provvisoria
di Maurizio Toso
ZELARINO. La prossima
estate, con la ripresa dei lavo-
ri per la realizzazione del sot-
topasso automobilistico di
via Selvanese, dovrebbe esse- CAPANNONE Olmo Maerne mq. 400
u ffic io p arc h eg g i affittas i v end es i 3 3 5
re scongiurato il ripetersi di 5 3 05 8 5 9 (fil. 2 048 ).
lunghe code e disagi sulla Ca- U F F ICIO c entralis s imo Mes tre mq. 1 00
stellana. Giovedì, infatti, nel ris c ald amento au tonomo affittas i
corso della conferenza dei v end es i 3 3 5 5 3 05 8 5 9 (fil. 2 048 ).
servizi è stato deciso di rea-
lizzare una viabilità alterna-
tiva, con una strada che par- Via Selvanese
tendo da via Dosa, nel Comu- prima
ne di Martellago, andrà a che fosse
sbucare in via delle Pleiadi, chiusa
ultima strada del Comune di al traffico
LIGHTIMAGE-BERTOLIN

J ES OL O T u ris mo S p a d i J es olo c erc a


Venezia e di Zelarino. L’ope- delle auto 1 c ap o as s is tente b ag nanti d omic i-
razione porterà a un aumen- Ora nasce
lio limitrofo età 3 0-45 anni d oman-
to dei costi all’interno dell’in- d e entro 01 .03 .2 01 0 c ons u ltare
un’alternativa w w w .jes olotu ris mo.it (fil. 2 048 ).
tervento per il sottopasso, L A Orv ed s p a d i Mu s ile d i P iav e 042 1
con un’ulteriore spesa di 1,5 3 403 40 c erc a: imp ieg ato/a c ommer-
milioni di euro, tutti in cari- genza di carattere tecnico, le richieste di Maria Teresa c iale mu ltiling u e ing les e franc es e
co della Regione che curerà dall’altro la chiusura della Dini, presidente di Chirigna- ind is p ens ab ili; tec nic o elettromec -
c anic o c onos c enz a ing les e p arlato.
anche la realizzazione. Il ri- Selvanese aveva causato un go-Zelarino. La strada tra (F il. 2 048 )
sultato della conferenza dei aggravio di traffico non solo via Dosa e via delle Pleiadi
servizi, alla quale hanno pre- sulla vicina via Castellana, avrà carattere provvisorio,
so parte oltre alla Regione ma anche con effetto domino tanto che una volta che non
anche i Comuni di Martella- su via Asseggiano e via Mira- sarà più necessaria a convo-
go e Venezia e la Municipa- nese, vale a dire nell’altra gliare il traffico che solita-
lità di Chirignago-Zelarino, parte della mente gravi-
alla fine soddisfa tutti e, di ri-
flesso, fa tesoro dell’esperien-
Municipalità
di. Il proble-
L’opera costerà ta sulla Sel-
vanese (se- S IG NOR A p olac c a s eria referenz iata
za avuta nei mesi scorsi. Per ma aveva un milione e mezzo condo stime, c erc a lav oro z ona V eneto as s is tenz a
anz iani 2 4 ore. S olo p rop os te s erie.
la prima parte della realizza- causato non diverse mi-
zione del sottopasso di via pochi disagi Finora le auto costrette gliaia di vei-
T elefonare 3 3 9 7 5 9 06 3 5 (fil. 2 048 ).

Selvanese, infatti, era stato e fatto nasce- coli al gior-


necessario chiudere la stra- re polemi- sulla Castellana no) verrà de-
da all’altezza del passaggio a che, come molita e
livello, questo per permette- quella rovente scoppiata tra verrà ripristinata la configu-
re che le operazioni di inseri- l’allora assessore alla Mobi- razione precedente dei terri-
mento del diaframma, la lità di Venezia Enrico Min- tori attraversati. La realizza-
struttura a «u» rovesciata gardi e il sindaco di Martella- zione del sottopasso automo- S EX I fotomod elle 8 9 9 1 1 1 401 C ap ri-
che rappresenta la parte por- go Giovanni Brunello, con il bilistico di via Selvanese c es ex 8 9 9 5 445 7 1 Med ias erv ic e v ia
G ob etti A reaz z o 1 ,8 0/minu to max 8
tante dell’opera, fosse com- primo che accusava il secon- rientra in un progetto gene- min v ietato minorenni.
piuta in condizioni di assolu- do di non avere pensato a co- rale di eliminazione dei pas-
ta sicurezza e prima del pas- struire un varco automobili- saggi a livello e sarà localiz-
saggio dei treni, questo per stico. Ora il problema pare ri- zato al confine tra Zelarino e il nu ov o v olu me d i L imes (1 /1 0 )
ridurre i costi complessivi. solto, con una viabilità alter- Martellago. la r iv ista ita lia na d i g eop olitica
Se da una parte c’era un’esi- nativa che viene incontro al- A RIPRODUZIONE RISERVATA è in ed icola e in lib r er ia www.limesonline.com
VMGPOM...............26.02.2010.............20:34:22...............FOTOC24

28 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 MESTRE MARGHERA-MALCONTENTA la Nuova

EMERGENZA LAVORO L’amministrazione straordinaria


AL PETROLCHIMICO rischia di tornare al fallimento

LIGHTIMAGE
Proteste davanti alla portineria di Vinyls

LIGHTIMAGE
e gli operai sulle torri nello scorso novembre

di Gianni Favarato
MARGHERA. Riscoppia la
protesta dei lavoratori alla
Vinyls non paga, direzione occupata
Vinyls in amministrazione
straordinaria — l’ex Ineos ac-
quisita e portata al fallimen-
Scoppia la rabbia dei lavoratori: «Dove sono i nostri soldi e i commissari?»
to un mese dopo dall’impren- trolchimico —, mentre i dele- voratori e nemmeno di dove meno degnarsi di informarci che a gennaio non è stata pa- unica speranza di evitare la
ditore trevigiano Fiorenzo gati sindacali hanno cercato, si trovassero e come contatta- anticipatamente di decisioni gata l’assicurazione che ga- «conversione» dell’ammini-
Sartor — ferma da otto mesi, invano, di parlare con alme- re i commissari. drammatiche, come quella di rantisce il Fidami, che è un strazione straordinaria in fal-
senza nessuna prospettiva no uno dei tre commissari «Così non si fa altro che au- non pagare quel poco di sti- fondo aziendale per parziali limento è che entro la prima
certa di ripresa della produ- straordinari: gli avvocati ve- mentare la tensione e molti- pendio che i lavoratori sono rimborsi delle spese mediche settimana di marzo — come
zione e altresì senza offerte neziani Pizzigati e Simeone e plicare i problemi insoluti — riusciti a guadagnarsi». sostenute dai lavoratori». Il previsto dal verbale sotto-
ufficiali d’acquisto da parte l’ingegnere sardo Appeddu. dicono le Rsu —, è inaccetta- «Per giunta — aggiungono presidio è continuato anche scritto al ministero dello Svi-
di nuovi imprenditori. Neanche il responsabile del bile, come è già successo per le Rsu — non solo non sap- nella notte di ieri e così sarà luppo lunedì scorso al termi-
La «goccia che ha fatto tra- personale o altri dirigenti, il prolungamento della cassa piamo quando ci saranno pa- oggi e finché «i commissari ne dell’incontro con i rappre-
boccare il vaso» è stata l’en- che se ne sono andati appena integrazione, che i commissa- gati i giorni di cassa integra- non daranno delle risposte sentanti di Eni — i rappre-
nesima brutta sorpresa di ie- è cominciato il presidio, han- ri ci mettano sempre davanti zione del mese di febbraio, precise». sentanti del cartello o di so-
ri mattina: niente pagamen- no saputo dire alcunché ai la- al fatto compiuto, senza nem- ma abbiamo anche scoperto Ramco Group. L’ultima e cietà che fanno capo al Ram-
to del previsto pagamento co Group chiariscano se dav-
dello stipendio di febbraio, vero sono interessati ad ac-
relativo ai pochi giorni di ef- L’ALTRO FRONTE quisire gli impianti del ciclo
fettivo lavoro nei turni di integrato del cloro e quali sia-

Alcoa, le garanzie non tranquillizzano gli operai


rientro dalla cassa integra- no questi impianti, sia a Mar-
zione straordinaria. ghera che a Porto Torres
Direzione presidiata. Nien- (Sardegna). Il fatto è che do-
te stipendio, malgrado — po la firma dell’accordo di
stando a quanto affermano FUSINA. Un sospiro di sol- sei mesi, entro i quali «ver- rantire il ritiro della procedu- «riservatezza» tra Eni e Ram-
le Rsu e i sindacati di catego- lievo ma anche tante incogni- ranno assunte dalla Commis- ra di cassa integrazione av- co, quest’ultima non si è pre-
ria — nella malconcia cassa te non chiarite per i lavorato- sione europea sul decreto e viata nello scorso novembre, sentata alla «data room» di
di Vinyls ci siano fondi dispo- ri dell’Alcoa di Fusina dopo delle valutazioni che l’azien- come pure la manutenzione, Eni per prendere visioni di
nibili per «dare ai lavoratori il verbale si- da ne farà anche tendo conto il manteni- bilanci e documenti delle so-
da mesi in cassa integrazio- glato dall’Al- dell’evoluzione del mercato». mento degli cietà (Syndial) dell’Eni pro-
ne almeno il pagamento dei coa l’altra se- Il timore a Fusina è che, mal- impianti e La multinazionale prietarie degli impianti del
giorni di effettivo lavoro». ra a Palazzo grado quest’impegno, Alcoa gli approvvi- vuole riproporre clorosoda veneziano e sardo
Invece, gli stipendi — sep- Chigi. Ieri i torni a riproporre — già nel- gionamenti. e delle saline che forniscono
pur striminziti, visto che per delegati sin- l’incontro di «verifica» previ- Ma già ieri la chiusura la materia prima per la pro-
la maggior parte dei dipen-
denti negli impianti e in am-
dacali di ri-
torno da Ro-
sto aprile prossimo — la «ine-
vitabile chiusura» della vec-
sono scoppia-
ti nuovi pro-
del Primario duzione di cloro e, successi-
vamente, di cvm e pvc. Inol-
ministrazione (esclusi diri- ma hanno chia fonderia (esclusa dagli blemi in se- e la ricollocazione tre, non c’è notizia nemmeno
genti e consulenti che non so- fatto una pri- sconti energetici che valgono guito alla de- di trattative tra i commissari
dei dipendenti
INTERPRESS

no in cassa integrazione) i ma informa- solo per la Sardegna), ovvero cisione dei la- straordinari e Ramco per
giorni di lavoro anche nel tiva, l’assem- del cosiddetto Primario che voratori del- l’acquisizione degli impianti
mese di febbraio si contano blea genera- affianca il Laminatoio. Già la fonderia del cvm/pvc. Tra i lavoratori
sulle dita di due mani — non le è prevista per la prossima nei mesi scorsi Alcoa ha pro- in Sardegna di non mettere si fa così strada il timore che
sono arrivati. Da ieri matti- settimana. Alcoa ha accolto spettato la chiusura, solo del- fine al blocco dell’alluminio anche il ventilato interesse
na un folto gruppo di lavora- l’invito del Governo di assi- la fonderia, con la ricolloca- prodotto; malgral’impegnati di Ramco di acquisire Vinyls
tori ha iniziato un presidio curare la continuità e la ca- zione di tutti i dipendenti oc- preso a Roma ad «assicurare e gli altri impianti collegati
degli uffici della direzione di pacità produttiva dei propri cupati. A Roma la multina- lo svolgimento del lavoro e sia solo un «fuoco di paglia».
Vinyls — all’interno del Pe- impianti in Italia per almeno zionale si è impegnata a ga- la consegna dei prodotti». A RIPRODUZIONE RISERVATA

Catene, ecco la nuova piazza re di apertura e accoglienza.


L’architetto Guido Zordan in-
Alloggi con 82 appartamenti, verde e una statua vece ha spiegato la bontà del-
l’edificio rettangolare che
sorgerà a ridosso dell’area
MARGHERA. La Municipa- gio Bortoli costerà al Comu- dente Renato Panciera - è di aggregativi: «Potrà ospitare
lità di Marghera ha presenta- ne di Venezia 800 mila euro, circa 1000 metri quadrati. 82 appartamenti e aree com-
to l’altra sera la nuova piaz- la nuova viabilità 500 mila, L’impatto di via Trieste sul merciali al piano terreno.
za di Catene al centro civico mentre a carico delle coope- lato Nord è stato affrontato Sul tetto dell’edificio ci sa-
del rione, ma su progettisti e rative che costruiranno gli con la riprogettazione del ranno impianti fotovoltaici
amministratori sono piovute edifici per la residenzialità tratto stradale che, partendo per la produzione di energia
critiche anche molto severe. convenzionata ci saranno da poco prima la chiesa, com- elettrica per l’alimentazione
La piazza, la nuova viabilità una serie di oneri di urbaniz- prenderà una nuova rotato- degli spazi pubblici. Sul tetto
e la costruzione di 82 nuovi zazione: dalla messa in sicu- ria. In questo modo il traffi- ci saranno anche giardini
appartamenti prenderanno rezza idraulica alla colloca- co veicolare sarà costretto a pensili».
forma fra via Trieste e via zione di arredi e mitigazioni rallentare per effetto del La statua di Bortoli (costo
Bottenigo a partire da settem- ambientali. «L’area della cambio di pavimentazione e Il rendering della nuova piazza di Catene 25 mila euro) altro non sarà
bre di quest’anno. Si parte piazza sfruttabile a manife- per il rialzo della sede. I pas- che una sorta di carena di
cioè con i palazzi, per arriva- stazioni ed eventi di vario ge- saggi pedonali saranno me- di tipo rampicante, il cui ef- si mostrerà continuamente una nave con timone il vome-
re a marzo 2011 al cantiere nere - hanno detto il delegato glio segnalati e gestiti per ef- fetto sarà di attutire l’impat- differente rispetto ai vari ro di un aratro e a fianco del-
della piazza. La realizzazione ai Lavori pubblici della Mu- fetto della rotatoria. Il lato to visivo della strada dalla punti di osservazione. La pre- le Catene, simbolo che carat-
della nuova piazza con la col- nicipalità Valdino Maran- della piazza che confina con piazza». L’effetto visivo se- senza della chiesa e del sagra- terizza la località.
locazione nel centro di una gon, l’architetto Brigida Pa- la strada è stato trattato con condo i progettisti sarà una to per la Municipalità fa sì (Alessandro Abbadir)
scultura alta 5 metri di Gior- gani, progettista, e il presi- l’inserimento di vegetazione parete che, per la sua forma, che la piazza assuma caratte- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VP8POM...............26.02.2010.............21:06:17...............FOTOC24

la Nuova MOGLIANO-MARCON-QUARTO-SCORZE’ SABATO 27 FEBBRAIO 2010 29

MOGLIANO FURTO IN STAZIONE ATTORI A QUARTO

Bacheca del cane Bici ancora senza padrone Un aiuto alla scuola
MOGLIANO. La giunta approva la «bache- MOGLIANO. Bici rubate: QUARTO D’ALTINO. «L’albero della Vita» è
ca del Cane». Tra i numerosi provvedimenti nessuno ancora le reclama. il titolo dello spettacolo teatrale della compa-
approvati giovedì scorso nella riunione del- Le due belle city bike recupe- gnia «Attori per Caso» che sarà rappresentato
FOTOFILM

l’esecutivo moglianese guidato da Giovanni rate dai carabinieri nel par- domani alle 15.30 nel palazzetto dello sport di
Azzolini, trova spazio anche questa iniziati- cheggio di via 28 Aprile la set- Quarto d’Altino. Ad organizzare l’iniziativa
Il sindaco va a favore degli animali. «Sono circa 6000 i timana scorsa, cogliendo in Uno sono i genitori dei bambini della scuola prima-
di fidi amici censiti dal nostro comune nell’am- flagranza un furfante impe- spettacolo ria «Leonardo da Vinci» in collaborazione con
Mogliano bito dell’ultima vaccinazione antirabbica - gnato a tranciare lucchetto e degli gli insegnanti e il comune. Obiettivo? Racco-
Giovanni spiega - abbiamo scoperto che molti talvolta catena, giacciono ancora in Attori gliere fondi per il miglioramento delle stru-

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
Azzolini si perdono o vengono abbandonati. La bache- caserma. Appello affinchè i per Caso mentazioni didattiche. Ecco dunque lo scopo,
ca del cane servirà a farli tornare tra le brac- legittimi proprietari, denun- che la dice lunga sullo stato in cui versa la
cia dei loro padroni».La bacheca troverà po- cino il furto entro breve e re- scuola. In occasione dello spettacolo sarà alle-
sto tra le colonne dei portici in centro. cuperino le loro due ruote. stita una vendita di torte. (m. a.)

«Luciana Moda» distrutto nel rogo


Devastante incendio l’altra notte nel magazzino di abbigliamento a Quarto
QUARTO D’ALTINO. A fuoco nella notte «Luciana Moda»,
grande magazzino che si trova alla fine di via Pascoli, pro-
prio di fronte alla residenza per anziani «Anni Azzurri». Co-
sa abbia innescato la scintilla causa dell’incendio è ancora in
corso di accertamento da parte dei Vigili del Fuoco, che, do-
po aver lavorato tutta la giornata di ieri, non escludono nes-
suna causa.

A contattare i pompieri gio- di ogni genere e varietà, ma


vedì notte, attorno alle 24, so- anche camerini. Molto diffici-
no stati proprio i dirimpettai le domare le fiamme. I vigili
del fuoco han-
no lavorato
L’allarme dato dai vicini per tutta la
notte con di-
Probabile un corto circuito versi mezzi.
Al mattino le
Merce perduta, danni ingenti squadre si so-
no date il tur- Il lavoro dei pompieri dentro il magazzino distrutto
no dopo ore
della casa per anziani, i quali di attività. Alle 11 di ieri, i terno, tutto è andato bruciato. scuole di Quarto. Da una deci- pannone vicino — sono perso- I cinesi sporgeranno denuncia
si sono accorti di quanto stava pompieri stavano ancora lavo- Migliaia e migliaia di euro di na d’anni si sono trasferiti al- ne molto per bene, ci spiace contro ignoti. L’origine dell’in-
accadendo. Quando i vigili so- rando con le pompe, per spe- merce sistemata in scaffali di l’interno dello stabile, dove un davvero tanto per quanto è cendio, in ogni caso, è probabi-
no giunti sul posto, le fiamme gnere i focolai sotto la brace. cui rimane solo lo scheletro. I tempo si trovava il Consorzio successo, quando siamo arri- le sia elettrica: un cortocircui-
si stavano già mangiando tut- Nel frattempo è stata portata proprietari del negozio, sono Agrario del conte Cianovsky, vati noi, attorno alle 9, c’erano to o surriscaldamento. Il rogo
ta la parte interna dello stabi- fuori la merce, molta della cinesi, Luciana ed Emiliano. che ha terreni e tenute pro- ancora i vigili». I proprietari potrebbe essersi scatenato da
le, che all’esterno è in cemen- quale carbonizzata. Nel piazza- Una famiglia perfettamente in- prio nelle adiacenze. A fianco si sono recati sul posto al mat- un piccolo ufficio che si trova
to. In fumo sono andati vestiti, le c’erano ancora dei manichi- tegrata nella comunità altina- a Luciana Abbigliamento, si tino. Si sono intrattenuti con i nel retro del negozio.
scarpe, pelletteria, abbiglia- ni utilizzati dal negozio, che si te, che vive oramai da anni in trova Ideal Casa. «Siamo vici- carabinieri di Meolo, che han- (Marta Artico)
mento vario comprese borse sono in parte salvati. Ma all’in- paese. I figli frequentano le ni da anni — spiegano nel ca- no effettuato i rilievi del caso. A RIPRODUZIONE RISERVATA

MOGLIANO Danneggiati cancello e ingresso della struttura Scorzè. Il Comune vuole risanare tutta l’area
Ladri di notte all’ecocentro Bonifica dell’autoparco
rubati mille litri di gasolio parti ancora distanti
MOGLIANO. Preso di mira bombolone della società che appartato. I ladri hanno cari- SCORZE’. Parti ancora distanti su
l’ecocentro: rubati 1000 litri cura la raccolta dei rifiuti. cato le taniche su un altro come bonificare tutta l’area dell’auto-
di gasolio a Mogliano Am- La pompa era assicurata con furgone e si sono poi dilegua- parco di via Drizzagno a Scorzè in-
biente. La videosorveglianza un grosso lucchetto che è sta- ti nella notte. Ad accorgersi quinata dall’amianto e sotto seque-
c’è, ma la telecamera è rotta. to completamente divelto, del furto è stato l’addetto al- stro dallo scorso novembre. La giun-
Continano i furti di carbu- poi probabilmente sono ini- la vigilanza alle 4. Ieri, dun- ta di Scorzè, infatti, spinge perché si
rante in città, la notte scorsa to il pieno di diesel. Un furto Sul furto ziate le operazioni di travaso que, l’amara scoperta: cister- risani tutta l’area, mentre altri sog-
tra le 2 e le 4, una banda ha davvero da record quello di gasolio su diverse taniche. Il piccolo na svuotata, per un valore getti vorrebbero fare in modo diver-
fatto irruzione nel deposito messo a segno ieri notte: la a Mogliano mezzo di raccolta rifiuti è sta- che supera di sicuro i 1000 eu- so. E’ quanto è emerso alla conferen-
di via Ronzinella. I malviven- cisterna utilizzata per rifor- Ambiente to ritrovato dagli inquirenti ro, e raccolta dei rifiuti in dif- za dei servizi convocata per ieri mat-
ti hanno forzato l’ingresso, nire i mezzi che curano la indagano in via Bianchi nei pressi del- ficoltà a causa dei danni ri- tina in municipio a Scorzè per trova-
danneggiando il cancello, raccolta dei rifiuti, è stata i carabinieri la vecchia discarica di Zer- portati dal porter di Moglia- re una soluzione che mettesse tutti
hanno preso in prestito uno completamente svuotata. Le man. E’ probabile che sia sta- no Ambiente. Gli inquirenti d’accordo. Conferenza a cui hanno
dei mezzi in dotazione a Mo- prime stime parlano di 1000 to utilizzato per trasportare sono al lavoro. partecipato il Comune, l’Asl 13, l’Ar-
gliano Ambiente e hanno fat- litri di gasolio succhiati dal la refurtiva in un luogo più (Matteo Marcon) pav, la Provincia oltre ai responsabi-
li del cantiere, i proprietari dell’auto-
parco, la ditta esecutrice dei lavori

Scorzè, un coro di no all’elettrodotto a Cappella dell’area da 110 mila metri quadrati


che si trova sulla Noalese. Sul come,
però, ci sarà ancora da discutere e
dalle prossime conferenze dei servizi
I sindaci Mestriner e Feston: «Non trattiamo con Terna e non vogliamo quest’opera» se ne dovrebbe sapere di più. «Restia-
mo dell’idea di risanare tutta la su-
CAPPELLA. Tutti uniti per dire no all’elettro- lettrodotto previsto in Riviera del Brenta, da perficie - spiegano il sindaco Giovan-
dotto da 380 mila Volt a Cappella. E’ questo l’e- Dolo a Camin. Ma a tenere banco è stata soprat- ni Battista Mestriner e l’assessore co-
sito dell’assemblea pubblica di giovedì sera in tuto la questione Cappella, con il sindaco Me- munale all’Ambiente Albino Luise -
oratorio a Cappella, dove i comitati interessati striner che ha chiuso la porta a ogni ipote- e ora vedremo come agire in futuro».
e i sindaci di Scorzè, Giovanni Battista Mestri- si. «Non abbiamo alcuna intenzione di fare La preoccupazione maggiore restano
ner, e di Zero Branco, Mirco Feston, hanno ri- trattative con Terna - dice - e non vogliamo in le particelle di amianto portate via
badito la loro contrarietà al progetto previsto alcun modo accettare quest’opera. Ci vengano dal vento e dunque il Comune chiede
da Terna da Venezia Nord (Gardigiano) a Vol- a dire che impatto avrà tutto questo sulla gente che tutto sia messo in sicurezza. Gli
pago. Cappella Vive, che ha promosso la sera- e la valutazione dell’impatto ambientale deve ultimi rilievi dell’Arpav, infatti, han-
ta, ha fatto sapere che tutti i comitati intendo- essere fatta in modo serio. Poi una commissio- no dimostrato come su diciotto pre-
no inviare una lettera ai candidati governatori ne darà il suo parere. Noi siamo contrari e vo- lievi fatti, ben quindici contenessero
e consiglieri alla Regione perché dicano da che gliamo decidere noi cosa fare, non altri». Dello amianto. A ottobre, quando era scat-
parte stanno. stesso avviso anche il suo collega Feston. «Non tata l’indagine, erano sei i campioni
«Vogliamo sapere chi è a favore e chi contro Elettrodotto ad alta tensione siamo d’accordo a questa ipotesi - precisa il sin- su nove a essere contaminati da
- dice il portavoce di Cappella Vive Vittorio Pel- daco di Zero Branco - e non m’interessa se l’in- amianto. Nel sito di via Drizzagno,
lizzato -, perché qui non è un problema di casac- noi, invece, Terna vuole fare le linee con piloni frastruttura è bella o brutta ma se fa bene o ma- dove sorgerà l’autoparco, sarebbero
ca ma di cosa si vuole fare. Noi chiediamo che alti da 60 ai 72 metri, nonostante i residenti sia- le alla gente. Con Terna non abbiamo mai dia- state scaricate 50 mila tonnellate di
si realizzi il progetto originale Venezia-Cordi- no contrari». All’assemblea pubblica dell’altra logato ma prima vorremmo sapere chiaro e materiale per realizzare il sottofondo
gnano e sia interrato lungo l’autostrada A27. Si sera, era presente anche il portavoce del Cat tondo che intenzioni hanno». della struttura. Del costo finale che
può e si deve fare, perché al confine sta Italia e (Comitato ambiente e territorio) Adeone Doni, (Alessandro Ragazzo) si aggira tra i 15 e i 20 milioni di eu-
Francia Terna sta facendo proprio questo. Da che ha lanciato l’idea di interrare lungo l’A4 l’e- A RIPRODUZIONE RISERVATA ro. (a. rag.)
VP2POM...............26.02.2010.............20:42:28...............FOTOC24

30 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 SPINEA-MIRANO-NOALE la Nuova

A NOALE LA DEA BENDATA

Gratta il tagliando e vince un milione


Un quarantenne ha speso 10 euro per un biglietto alla tabaccheria Bevilacqua
di Alessandro Ragazzo re della tabaccheria — e fran-
camente non so se sia di Noa-
NOALE. Già essere una ri- le o di fuori paese. Spero solo
cevitoria fortunata non è co- che si ricordi di noi come
sa da tutti i giorni. Ma se ce aveva fatto la signora due e GRASPO D’UVA
n’è una che «regala» un mi- anni e mezzo fa. Era vestito
lione di euro per la seconda
volta nell’arco di due anni e
in modo normale e non so
neppure che lavoro faccia.
Concerto d’organo
mezzo si può parlare davve- Ma credo che quella somma Oggi alle 18 al centro comunitario del Gra-
ro di ricevitoria dalle uova gli serva per davvero, se per spo d’Uva la scuola di musica Stravinski
d’oro. prima cosa ha detto che vuo- propone un concerto di organo, in collabo-
E’ successo al civico 1 di le saldare il mutuo». Ora, razione col centro culturale Bachelet. Parte-
via Tempesta a Noale, alla ta- per intascare la somma, o ciperanno il maestro Victor Sasu e la sopra-
baccheria gestita dai coniugi l’uomo si reca ai Monopoli di no Eva Eron. Ingresso libero.
Maurizio Bevilacqua e Ales- Stato a Roma o, più sempli-
sandra Cuogo. Mercoledì se- ce, in una delle filiali di Ban- SPINEA: TEATRO AMATORIALE
ra, un uomo tra i 40 e i 50 an- ca Intesa. Da oltre 4 anni i Be-
ni ha grattato un biglietto
del gioco istantaneo «Mega
vilacqua hanno l’attività in
pieno centro a Noale e han-
«La brocca rotta»

LIGHTIMAGE
Miliardario» da 10 euro e si è no distribuito svariati pre- Torna domani alle 15.30 al teatro Barbazza
portato a casa un milione. Il mi. il Festival del teatro comico d’autore pro-
numero che gli ha cambiato In qualche occasione sono mosso dal centro d’ascolto Attilio Scocco,
la vita è il 32, l’ultimo della
prima fila. Sotto c’era scritto
aver ricevuto il biglietto, ha
preso la monetina e ha inizia-
Il fortunato giocatore: stati vinti 10 mila euro, che
certo non ti cambiano la vita
con la commedia «La brocca rotta» del
Gruppo arte drammatica Città di Trento. Bi-
«1.000.000 euro» e in pochi to a grattare. «Era l’unico «La prima cosa che faccio adesso ma qualche sfizio te lo fanno glietto 7 euro.
istante la vita ti sorride. Il 15 cliente presente — spiega Be- levare. Inutile dire che la no-
febbraio 2007 era stata una vilacqua — e ha iniziato a im- è estinguere il mutuo» tizia della vincita milionaria SANITÀ DI TURNO
donna a intascare la stessa pallidire. Poi ha sorriso e ho bis di Noale ha fatto in fretta
somma, giocando allo stesso capito che aveva vinto una ci- Partita la caccia per scoprire chi è il giuro della città e ora è cac- Farmacie
Gratta&Vinci spendendo 25 fra importante. Così è stato, cia al milionario. Come due
euro. Il fortunato di stavolta era davvero un milione di eu- La tabaccheria nuto, comunque, il classico anni fa, alla tabaccheria Be- Le farmacie di turno dell’Asl 13 fino al 5
si è recato alla tabaccheria ro. Poi abbiamo fatto la foto- di Noale self control. Nessuna botti- vilacqua si aspettano un au- marzo sono: Spinea: Fabro, viale Viareggio
poco prima delle 19 di merco- copia del biglietto vincente. dove c’è stata glia stappata e solo giovedì mento di clienti, tutti speran- 42/C - Villaggio dei Fiori; Noale: Mascaruc-
ledì. Qualche volta passa dai Inutile dire che era stra feli- la vincita sera ha esposto il cartello zosi di grattare il biglietto ci, piazza XX Settembre 12; Liettoli di Cam-
Bevilacqua per prendere le ce e subito mi ha detto che che annunciava la vincita: giusto perché come dice il ti- polongo Maggiore: Braggion, via Alto Adi-
sigarette e ogni tanto acqui- avrebbe estinto il mutuo del- «E vai... per la seconda volta tolare: «Non c’è due senza ge 9; Cazzago di Pianiga: Boscia, via Mon-
sta anche un tagliando della la casa e festeggiato tutta la vinti euro 1.000.000». «Non lo tre». te Verena 2/3.
lotteria istantanea. Dopo notte». Bevilacqua ha mante- conosco — continua il titola- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Incendio nello studio della cartomante Sibilla Mirano. Le radici hanno sconnesso strada e marciapiedi
Taglio degli alberi in via Vittoria
Scorzè. In corto circuito la macchinetta del caffè, spavento nel palazzo «I lavori sono in forte ritardo»
SCORZE’. Forse è stata una ’ambulanza di Mirano, accor- dello studio. Poi tutto è stato MIRANO. Residenti esasperati, pronti perfino a
spina difettosa della macchi- sa in via Castellana per soccor- messo in sicurezza. L’inter- bloccare via Vittoria se necessario. Non sono ini-
na del caffè la causa dell’incen- rere eventuali intossicati. In- vento, comunque, è stato tem- ziati, come promesso dal Comune, i lavori di taglio
dio di ieri mattina allo studio vece l’appartamento era vuo- pestivo e non ci sono stati pro- degli alberi lungo il lato Sud della strada, via d’ac-
della cartomante Sibilla di via to e molti altri residenti erano blemi per gli altri condomini cesso a Mirano, nel tratto che collega il quartiere
Castellana 24 a Scorzè. I dan- fuori per lavoro. La nota carto- né alcun intossicato. L’appar- Fossa con il Ponte Nuovo.
ni, per fortuna, sono pochi e mante era uscita dallo studio tamento è stato preso in affit- Ormai le radici hanno sconnesso tutto (nella fo-
non ci sono stati feriti, ma i proprio ieri mattina. Nell’edifi- to dalla cartomante un po’ di to) cordonata, marciapiedi, ciclabile e anche i mu-
muri dell’appartamento si so- cio di Scorzè riceve alcune vol- tempo fa ed è la sua «base» a ri di recinzione delle case, sollevandoli di diversi
no tutti anneriti. L’episodio è te al mese. Ad un certo punto, Scorzè dove fa consulti ai pro- centimetri e spezzandoli in più punti. Non sono
avvenuto verso le 10, quando però, la macchina del caffè ha pri clienti. Subito Sibilla è sta- mancati gli incidenti, per fortuna non gravi, con
all’interno non c’era nessuno. preso fuoco, preoccupando ta avvertita dalle forze dell’or- pedoni e ciclisti finiti a terra a causa delle radici
Ad accorgersi che fuoriusciva dei cittadini. «Abbiamo visto dine. affioranti. Il Comune aveva deciso di intervenire
del fumo dall’abitazione, che arrivare i pompieri — raccon- La cartomante è molto cono- togliendo di mezzo gli alberi che in questi anni ave-
si trova al secondo piano di ta una donna — e pensavamo sciuta a livello locale anche vano provo-
una palazzina a pochi metri che fosse successo qualcosa di per le sue partecipazioni in cato i danni.
dal centro cittadino, è stato serio. Per fortuna non è stato trasmissioni di televisioni pri- Una soluzio-
uno dei condomini. così e nessuno ci ha chiesto di vate, dove legge le carte ai tele- ne difficile,
L’uomo si è subito preoccu- evacuare». I vigili del fuoco spettatori. Stavolta, però, non ma necessa-
pato e ha chiamato i vigili del hanno subito spento l’incen- aveva previsto questo contrat- ria. I lavori
fuoco. Sul posto, assieme a lo- dio e il fumo aveva iniziato a tempo. (a.rag.) però non so-
ro, anche i carabinieri e un- invadere anche le altre stanze A RIPRODUZIONE RISERVATA Un mezzo dei vigili del fuoco no ancora
iniziati, i re-
sidenti sono
MIRANO: CASA DI RIPOSO SANTA MARIA DI SALA: SPEEDLINE infuriati
minacciano
e

Mariutto, firmato l’accordo «Consiglio straordinario» di mettersi


in strada.
«Per anni abbiamo visto alzarsi il terreno, ora si
stanno perdendo i pezzi — protesta Francesco Bet-
MIRANO. Cgil, Cisl e Uil firmano accordi con la di- SANTA MARIA DI SALA. Un Consiglio comunale straordi- tin — alcuni di noi hanno dovuto chiamare l’idrau-
rezione del Mariutto. «E’ la risposta alle cialtronerie nario e urgente per discutere della crisi di Speedline e fare le lico a proprie spese per cambiare tubi sotterranei
del sindacato Rdb-Cub» affermano in una nota i sin- dovute pressioni su Ronal in vista del nuovo incontro al Mini- rotti dalle radici che salgono come tentacoli. Ades-
dacati territoriali e le Rsu della casa di riposo. Nei stero del 19 marzo. A chiederlo è il gruppo consiliare di «Uni- so la cordonata di cemento si è perfino allargata
giorni scorsi le parti hanno definito una nuova dota- ti per Santa Maria di Sala», che chiede anche di invitare alla verso la strada, di quasi 20 centimetri, mettendo a
zione organica, coprendo posti finora vacanti all’in- seduta i sindaci e le rappresentanze istituzionali dei comuni rischio il passaggio di auto e moto. Aspettiamo un
terno della casa di risposo attraverso l’assunzione di limitrofi, da dove provengono gran parte dei 540 lavoratori incidente?». E’ arrivata anche una nuova interro-
15 operatori dalle graduatorie precedenti o stabiliz- impiegati a Tabina. «Si tratta di problematiche — spiega il gazione del consigliere di Rifondazione Luigi Ga-
zando il personale precario. Via anche alla riqualifi- consigliere Valter Stevanato — che non coinvolgono solo sparini, la terza in otto mesi, che chiede al Comu-
cazione del personale, con la ricollocazione degli ope- Santa Maria di Sala, ma un territorio ben più ampio, che va ne di fare in fretta per sistemare via Vittoria in
ratori in possesso di titoli professionali e accademici da Mirano a Noale, Salzano, Pianiga e i comuni limitrofi del quel tratto. Immediata la replica dell’assessore ai
necessari alla professione infermieristica. Sono stati Padovano. Abbiamo sentito parlare di una situazione molto Lavori Pubblici Maurizio Spolaore: «L’ordinanza
inoltre recuperati dal consuntivo dello scorso anno grave, è necessario che anche il territorio dove si sta consu- per il taglio degli alberi è quasi pronta — afferma
qualcosa come 11 mila euro da assegnare alla produt- mando la crisi faccia sentire la propria voce». Molti esponen- — ci sono dei ritardi, è vero, ma perché abbiamo
tività del personale, che passa così da 43 mila e 54 mi- ti della maggioranza si sono già detti favorevoli ed è probabi- deciso di inserire anche un progetto per la ripian-
la euro. «Questi sono atti concreti — spiegano Cgil, le perciò che il Consiglio comunale sulla Speedline si tenga tumazione immediata di nuove essenze. I tempi so-
Cisl e Uil — Rdb-Cub invece promuove solo il suici- entro le prossime due settimane, prima quindi del tavolo mi- no un po’ più lunghi, ma siamo in dirittura d’arri-
dio del Mariutto e dei suoi lavoratori». Alcuni giorni nisteriale. A manifestare preoccupazione per la crisi di una vo e in questo modo possiamo non solo tagliare gli
fa Rdb-Cub era tornata all’attacco sul Mariutto accu- delle principali aziende del veneziano era stata nei giorni alberi, ma anche garantire subito la sistemazione
sando la direzione generale della casa di riposo di in- scorsi la stessa maggioranza, che con gli assessori Tino Testo- della strada con nuovo verde». I residenti aspetta-
timidire i lavoratori, imponendo turni massacranti e lina e Giuseppe Sambati aveva seguito la delegazione sinda- no di vedere cosa accadrà quindi nelle prossime
concedendo agevolazioni sindacali solo a parte del cale e Roma, oltre alla Provincia, che con l’assessore Massi- settimane.
personale, giungendo per questo a chiedere perfino miliano Malaspina aveva definito inaccettabile il tentativo di (Filippo De Gaspari)
il commissariamento dell’ente. (f.d.g.) Ronal di dare il benservito ai lavoratori. (f.d.g.) A RIPRODUZIONE RISERVATA
VPCPOM...............26.02.2010.............22:23:52...............FOTOC24

la Nuova MIRANESE-RIVIERA SABATO 27 FEBBRAIO 2010 31

LA DOMENICA L’«asilo» Tam Tam multato dall’Asl


ECOLOGICA Mira, il servizio sperimentale che accoglie bambini da 0 a 3 anni
ha somministrato pasti senza autorizzazione. Ora è a rischio chiusura
MIRA. Il Tam Tam, servizio avanti spiegando che le leggi pinetti. «Già a novembre —
sperimentale per l’infanzia, è vanno rispettate. «I servizi chiarisce Cestonaro — l’A-
di Filippo De Gaspari stato multato di alcune mi- sperimentali — spiega l’asses- sl’13 aveva posto ai nidi priva-
gliaia di euro dall’Asl 13 dopo sore Silvia Carlin — non so- tì la necessità che la sommini-
SPINEA. Si fermano le un’ispezione nella struttura no asili nido. Qui i bimbi dai strazione di alimenti ai bimbi
grandi città, poche in verità di Borbiago. Secondo l’Asl al 0 ai 3 anni non possono nè ospitati, fosse accompagnata
rispetto all’appello lanciato Tam Tam sarebbero stati mangiare nè dormire. Per fa- dal rispetto degli standard
dai sindaci di Milano e Tori- somministrati pasti ai bambi- re un asilo nido ed espletare previsti per legge». Il sindaco
no. Tra i piccoli c’è però Spi- ni in violazione alle leggi re- queste mansioni servono figu- precisa: «Siamo noi i primi a
nea, che è già alla sua secon- gionali che, appunto, non per- re professionali preparate e guardare con favore l’apertu-
da domenica ecologica. Do- mettono la somministrazione ben specifiche». Ora se il ser- ra di queste strutture private.
mani stop alle auto, ma con degli alimenti ai servizi speri- vizio Tam Tam non si met- Ma siamo anche convinti che
molte deroghe, dalle 10 alle mentali. I gestori sono stati terà in regola, i 40 bambini do- questi servizi, per il tipo di

LIGHTIMAGE
17, su tutte le strade comuna- multati con una sanzione di vranno rimanere a casa. Sul- utenza a cui si rivolgono -
li. diverse migliaia di euro. A ri- la questione intervengono an- bambini piccolissimi - debba-
In piazza arriveranno mer- velare il problema è il comu- che l’assessore Giorgia Cesto- no rispettare gli standard sta-
catino e incontri a tema, per ne di Mira che mette le mani naro e il sindaco Michele Car- biliti». (a.ab.) Bambini giocano in un asilo
sensibilizzare i cittadini a fa-
re ecologica non solo la do-
menica, ma la vita di tutti i

Auto in garage, mercatino in piazza


giorni. Una domenica sen-
z’auto non basta a ripulire
l’aria - è lo spirito dell’inizia-
tiva - ma un’occasione per ri-
flettere sui problemi dell’in-
quinamento.
Deroghe. Il blocco non ri-
guarderà la provinciali ester-
ne, mentre in centro potran-
no circolare liberamente tut-
Spinea. Ma sono molte le deroghe per chi non rinuncia alla macchina
ti i veicoli con almeno tre tutti i veicoli a Gpl o gas me- bancarelle dei prodotti agri- Buon esempio. Viste le nu-
persone a bordo dirette nello tano, quelli con motori elet- coli tipici. Frutta, verdura, merose deroghe concesse,
stesso posto, gli autobus e i trici o ibridi e i mezzi da Eu- vino, miele, latte crudo e mol- quella di Spinea appare co-
taxi, i cortei nuziali, auto ro 4 in su o dotati di filtro an- to altro ancora, in collabora- me la classica iniziativa ri-
con disabili, veicoli di medici tiparticolato. Infine è consen- zione con la Cia, la Confede- volta a sensibilizzare. Per il
e in emergenza, auto stranie- tito l’accesso a tutti i mezzi razione italiana agricoltori, Comune però andare a spot è
re, auto di servizio e apparte- al parcheggio scambiatore che proporrà anche dimo- inutile. «Occorre stabilire in-
nenti a enti e amministrazio- della stazione, ma seguendo strazioni pratiche di come si sieme agli altri comuni della
ni, quelle dei lavoratori in obbligatoriamente i percorsi lavora il latte, i cereali e sul provincia un giorno di stop
turno, gli ospiti di alberghi si- di andata e ritorno attraver- corretto invasamento delle al traffico e aderire tutti. E’
tuati nell’area interdetta, i so via Roma, via Rossignago piante. Inoltre alle 10.30, in tempo di avere un approccio
veicoli di società sportive di- e via 11 Settembre. Insom- sala consiliare, si terrà la sistemico al problema inqui-
retti alle partite e anche tut- ma, deroghe in abbondanza. conferenza pubblica «L’ener- namento se vogliamo real-

LIGHTIMAGE
te le auto dirette a manifesta- Mercatino. Dalle 8 alle 19, gia fossile è al tramonto: nu- mente ottenere dei risultati»,
zioni sportive, religiose e so- quindi ben oltre la fascia ora- cleare, rinnovabili basteran- afferma la vicesindaco Stefa-
ciali. ria di stop alle auto, in piaz- no?» con relatore il divulgato- nia Busatta.
Potranno circolare anche za Municipio ci saranno le re scientifico Mirco Rossi. A RIPRODUZIONE RISERVATA I vigili mentre informano gli automobilisti sui percorsi da fare

Mira. Il caso della concessionaria Nautica Sile di Gambarare


Autovetture vendute a più clienti Pansac, giudizio sospeso sulla mala gestione
Difensore civico a disposizione Mira. Dopo l’udienza di Milano il Cda procede con la ristrutturazione
MIRA. «Agiremo con tutti i mezzi legali a disposi- MIRA. Giudizio sospeso, la Nuova lo presenterà - almeno così dovrebbe
zione e concordemente con le forze dell’ordine per Pansac respira. Nell’udienza che si è essere - nell’incontro convocato al mi-
poter riavere i nostri soldi che ci sono stati sottrat- tenuta ieri a Milano sull’esposto di nistero dello Sviluppo economico con
ti da venditori e responsabili della Nautica Sile». mala gestione che era stato presenta- i sindacati e gli enti locali. Giovedì se-
A parlare è uno dei truffati che ha sporto denun- to dai revisori dei conti dell’azienda ra intanto si è riunito per la prima vol-
cia alle forze dell’ordine. Una sessantina di perso- di Mira il collegio del tribunale di Mi- ta il nuovo Cda che ha deciso di attri-
ne infatti ha versato caparre (in alcuni casi fino a lano ha disposto la sospensione del buire alcune deleghe specifiche a Mar-
20 mila euro) pe auto visionate e poi mai consegna- procedimento in attesa di verificare co Giorgino e a Piero Manaresi. Il lo-
te. Amministratore unico della nautica Silea, che la capacità del nuovo consiglio di am- ro compito - informa la società - sarà
di fatto si è ministrazione di rimettere in sesto la quello di sovraintendere alla gestione
reso irreperi- società, su cui grava un pesante disse- della parte finanziaria gestendo e
bile, è Daniel sto finanziario. Questo, al netto del- coordinando i rapporti con le banche.
Lionello 56 la complessità della procedura, quello Inoltre Manaresi gestirà i rapporti
anni residen- che è accaduto ieri a Milano. La deci- istituzionali della società. A breve se-
te a Maser sione del collegio è stata presa dopo guirà anche la nomina di un direttore
(Treviso) in aver considerato il ricambio ai vertici generale - la cui selezione è in corso -
via Duse al della società, e dopo che i legali chia- per garantire un miglior coordina-
civico 4 La mati a rappresentare il gruppo hanno mento tra le varie unità produttive.
Nautica Sile esposto la volontà dell’azienda di av- Nei prossimi giorni è attesa anche
srl ha sede le- viare un piano di ristrutturazione e l’ufficialità in merito alla decisione
gale in Piaz- quindi di risanamento. Un piano dell’azienda di rescindere il contratto
LIGHTIMAGE

za IV Novem- che, nel dettaglio, si potrà conoscere di sponsorizzazione della Nuova Pan-
bre 2 a San solo a metà marzo, quando l’azienda sac con il Mantova Calcio. (f.fur.) Una protesta dei lavoratori della Nuova Pansac
Donà di Pia-
ve, e con sede distaccata in via Bastiette 52 a Gam-
barare di Mira. Una sede aperta appena due mesi
fa e in cui l’attività è stata sospesa «per motivi fa-
migliari» lo scorso weekend. A riaprila giovedì
Dolo al voto, dalla lista Pdl-Lega Assemblea dell’Avis Riviera
mattina sono stati i carabinieri (foto) di Oriago
che hanno perquisito uffici e hanno anche perqui- sono fuori gli uomini di Piccolo Soci e donazioni in aumento
sito le case dei concessionari della zona. Sulla vi-
cenda interviene anche il sindaco di Mira, Miche- DOLO. Ultimo colpo di scena alla vigilia della consegna delle DOLO. Quasi tremila donazioni in un anno che so-
le Carpinetti. «Sono dispiaciuto e preoccupato per liste del candidati consiglieri in vista delle comunali di Dolo. no fondamentali non solo per il territorio rivierasco
quanto avvenuto — dice —. Ci troviamo di fronte Dalla lista Pdl-Lega, che supporta la candidatura di Maddale- ma anche per le necessità degli ospedali del Veneto.
a cittadini che si vedono truffati in quella che è na Gottardo, sono stati fatti fuori i membri del Movimento Po- Questo è il dato principale dell’Avis - Riviera del
una normale attività commerciale come, in questo polare Veneto del consigliere regionale Francesco Piccolo. La Brenta che domani alle 9 al centro Civico di Cazzago
caso, l’acquisto di un’auto e che non sanno se po- decisione sembra essere stata presa dal direttivo della lista di riunirà l’assemblea generale di tutti i soci. La strut-
tranno ritornare in possesso dei loro soldi. La dit- centrodestra nonostante numerose riunioni svolte in questi tura Avis della Riviera è nata 51 anni fa per prima
ta aveva da poco iniziato l’attività a Mira, dopo il giorni. Non è chiaro se il dissenso sia venuto per le richieste nella sede di Mira e poi con gli anni ha visto nascere
regolare iter amministrativo per l’autorizzazione. dell’Mpv o per una decisione del direttivo. Il Movimento co- le varie sedi comunali. «Abbiamo avuto un lieve au-
Invito i cittadini ad affidarsi, negli acquisti e negli munque appoggerà la candidatura di Maddalena Gottardo e mento dei soci iscritti rispetto all’anno scorso — spie-
investimenti più onerosi, a ditte e operatori che so- non ci saranno «fronde interne». Il ventesimo nome della lista, ga Giuseppe Polo, presidente Avis della Riviera —
no conosciuti, perché radicati nel territorio. Trop- oltre agli altri candidati «in quota» Pdl o Lega, è quello di Giu- che ci dimostra che le attività che stiamo portando
po spesso assistiamo ad attività che aprono e chiu- seppe Pasqualetto, rappresentante del movimento «Dolo per avanti stanno dando il loro frutto». I soci avisini del-
dono nel giro di pochi mesi, o che si spostano con Dolo» che nel 2000 aveva sfiorato la vittoria alle elezioni con il la Riviera sono in totale 1771, 50 in più rispetto all’an-
grande velocità da un posto all’altro». Il sindaco candidato Franco Domeneghini. Nelle altre liste spicca l’assen- no scorso. Nel 2009 i Riviera sono state effettuare
sottolinea che a disposizione dei truffati c’è anche za dell’assessore allo sport uscente Simone Cercato, in polemi- quasi tremila donazioni. «Anche in questo il trend è
la figura del difensore civico comunale, che può ca con il sindaco Antonio Gaspari, mentre saranno confermati positivo rispetto al 2008 — prosegue il presidente —
fornire utili suggerimenti su come comportarsi in tutti gli assessori uscenti. Molti infine saranno i rappresentan- e questi dati, che sono il fulcro del nostro lavoro, di-
casi come questi. (a.ab.) ti dei comitati del Cat (comitati ambiente e territorio) all’inter- mostrano che il grande cuore dei soci avisini della
A RIPRODUZIONE RISERVATA no della lista «Ponte del Dolo». (g.pir.) Riviera e l’importanza di questo bacino». (g.pir.)
VP1POM...............26.02.2010.............22:21:06...............FOTOC24

32 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 DOLO-MIRA-RIVIERA la Nuova

La banda dell’acetilene finisce in cella


FIESSO. La banda dell’ace-
tilene della Riviera del Bren-
ta, finisce in carcere e stavol-
ta ci resterà per un bel po’. I
tre banditi specializzati nel
far saltare casse continue di
Ordine di carcerazione per Meneghetti, De Pieri e Pellegrino

BIANCHI
banche e supermercati sono:
Maurizio Meneghetti (foto a
sinistra), 47 anni originario in via IV Novembre. Il grup- to a noleggio. Rubavano le Armistizio a Rovigo il 2 apri- dato indatti l’assalto al Pen- hanno portato a compimento
di Campolongo ma residente po era formato dai tre rivie- bombole all’acetilene da aree le. In tutti questi colpi hanno ny Market che si trova Mon- l’ordine di carcerazione
a Fiesso in via Fontana 2, so- raschi con un quarto compli- industriali. Con l’inizio del portato via migliaia di euro. temurlo paesino in provincia emesso dalla Procura della
prannominato ironicamente ce, Raffaele Cola di Montec- 2009 hanno cominciato secon- A luglio dello scorso anno di Prato. Erano stati beccati Repubblica del Tribunale di
dai compagni «Berlusconi» chio Maggiore, nel Vicenti- do le forze dell’ordine a met- hanno provato «la trasferta» qualche giorno dopo grazie Prato. Meneghetti, De Pieri e
perché senza un soldo in ta- no. In passato erano legati a tere a segno colpi a ripetizio- fuori regione, e cioè a Prato alle indagini fatte con l’uso Pellegrino sono stati preleva-
sca; Franco De Pieri (foto al personaggi che facevano par- ne. Sarebbero gli autori degli in Toscana, ma l’avventura di intercettazioni. Dopo esse- ti e portati a Santa Maria
centro), quarantasettenne di te della mafia del Brenta. La assalti al bancomat dell’Uni- gli è andata davvero male. re stati presi e condannati i Maggiore per scontare una
Fiesso, residente in via Pam- tecnica dei 4 era «professio- credit di Terranegra il 24 gen- Tanto male da stroncare a banditi erano tornati in li- condanna a 2 anni 4 mesi e
pagnina 14/a e Vincenzo Pel- nale». I banditi infatti, prima naio scorso, del Banco di Ma- tutti (almeno per il momen- bertà nei rispettivi paesi, ma 25 giorni di carcere per furto
legrino (foto a destra), 29 an- di agire perlustravano sem- rostica il 24 marzo a Carmi- to) la carriera di scassinato- giovedì i carabinieri delle sta- aggravato. (a.ab.)
ni, residente a Camponogara pre la zona a bordo di un’au- gnano e del bancomat di via ri. In Toscana i tre avevano zioni di Stra e Camponogara A RIPRODUZIONE RISERVATA

Tabaccaia rapinata dell’incasso ELEZIONI A DOLO


Lista di Pdl e Lega
Marano, un bandito mascherato le punta una pistola in faccia Oggi alle 10.30 nella sede elettorale
del Pdl - Lega nel centro Wikind ci
MARANO. Attimi di terrore giovedì sera a Marano nel- è successo ma ha anche am- sarà la presentazione del simbolo e li-
la tabaccheria di Giulia Scacciati, che si trova nella prin- messo che, a differenza del sta che supporta la candidata Madda-
cipale via Caltana 113. L’esercente infatti ha subìto una caso di Marghera, qui non lena Gottardo.
rapina a mano armata da parte di un bandito che si è c’è stata alcuna aggressione
portato via fra contanti e schede telefoniche 2000 euro. fisica. Nel frattempo, però è ELEZIONI A DOLO
Il fatto si è verificato verso le 19, poco prima di una ana- scattata la caccia all’uomo:
loga rapina avvenuta in serata a Marghera. altre pattuglie, hanno inizia-
to a perlustrare l’area, alla ri-
Lista «Crescere insieme»
L’uomo, volto coperto da soldi. Al rapinatore però non cerca del rapinatore. Le ri- Oggi pomeriggio alle 15 nella pizze-
un casco, è entrato nella ta- é bastato. L’uomo infatti do- cerche, però, non hanno dato ria Da Vinci in via Cairoli ci sarà la
baccheria, che si trova a fian- po aver arraffato il contante esito. Forse l’uomo si è dile- presentazione della lista, del simbolo
co della chiesa di Sant’Ago- ha spostato l’attenzione sulle guato imboccando l’autostra- e lista «Crescere insieme» che appog-
stino, spianando una pistola. ricariche telefoniche, pren- da al vicino casello della A4 gia il candidato Enrico Borella.
All’interno del negozio in dendone alcune. A quel pun- LIGHTIMAGE a Vetrego. I carabinieri però
quel momento si trovava so- to, tutto si è svolto nel giro di non hanno perso la speranza SANITÀ DI TURNO
lo la proprietaria. L’uomo, pi- qualche minuto, il rapinato- e dopo aver raccolto tutte le
stola in pugno ha affrontato
la donna, l’ha minacciata,
re è scappato a piedi facendo
perdere le proprie tracce gra-
La tabaccheria
Scacciati
l’allarme. La tabaccaia sotto
shock ha chiamato immedia-
testimonianze, ieri mattina
si sono ripresentati in nego-
Farmacie e medici
chiedendole di consegnare zie al buio. Non è escluso che rapinata tamente in aiuto i carabinie- zio per cercare di ricavare Farmacie fino al 5 marzo. Spinea:
tutto il denaro presente nella lo stesso avesse poco distan- a Marano ri della tenenza di Mira. I mi- qualche indizio (impronte di- viale Viareggio 42/C. Noale: piazza
cassa. La tabaccaia non si è te un complice che lo aspetta- di Mira litari si sono precipitati sul gitali o tracce di Dna) utile al- XX Settembre 12; Liettoli: via Alto
fatta ripetere la minaccia va con una moto, facendo da posto nel giro di pochi minu- l’identificazione del bandito. Adige 9; Cazzago: via Monte Verena
due volte e ha consegnato i palo. Subito dopo è scattato ti. La donna ha spiegato cosa (Alessandro Abbadir) 2/3. Guardia medica: 041.410313.

Armati di revolver hanno seminato il terrore nel supermercato all’ora di chiusura

Colpo alla Coop di Prozzolo


Una coppia di malviventi si fa consegnare mille euro
PROZZOLO. Hanno puntato la pistola ad ampio cerchio. La coppia di malviventi si
altezza d’uomo, incuranti delle urla delle è diretta verso le due uniche casse aperte
cassiere terrorizzate. Sono corsi verso le e le ha svuotate. In tutto mille euro, tra
casse ne hanno svuotate due e sono scap- contanti e fondo cassa, una miseria ri-
pati con appena mille euro. Minuti di ter- spetto al rischio, dato che ormai tutti i su-
rore, ieri sera, poco dopo le 19.40, alla permercati della zona svuotano le casse
Coop di Prozzolo, che apre in una laterale più volte nell’arco della giornata.
di via Gramsci. Tre banditi hanno atteso Vista la mala parata i due si sono pri-
pazientemente a bordo di un’auto bianca ma guardati intorno, poi, quando hanno
che il supermercato si svuotasse poi, capito che quelle erano le sole casse or-
quando ormai all’interno restavano una mai in servizio, si sono diretti verso l’u-
manciata di clienti e già si sentivani gli scita. Una volta fuori sono corsi verso
inviti al pubblico a terminare gli acqui- l’auto bianca con il complice che li atten-
sti. A questo punto due di loro si sono ca- deva con motore acceso e sono sgommati
lati un casco da motociclista e una sciar- verso Dolo. Sul posto gli uomini della se-
pa e, così mascherati, sono entrati in azio- zione antirapine dei carabinieri - partico-
ne. Appena dentro hanno urlato: «Fer- larmente indaffarati in questi giorni -
me, state ferme» alle cassiere e alle clien- che hanno raccolto testimonianze e ele-
ti impaurite. Uno di loro ha sfoderato menti che potrebbero rivelarsi utili per
una pistola e ha fatto con il braccio un le indagini. (a.ab.)

«Serve una compagnia dei carabinieri»


Dolo, il sindaco Gaspari scrive al ministero dopo l’avvio dei lavori
DOLO. Il sindaco di Dolo, Antonio Gaspari viera. Grazie alla nuova caserma che mettia-
ha scritto al ministero dell’Interno per otte- mo a disposizione, a Dolo sarà possibile ospi-
nere la destinazione di un comando di compa- tare un comando di compagnia dell’arma.
gnia dei carabinieri al posto dell’attuale te- Una condizione essenziale per garantire gli
nenza. La decisione, se accolta dal ministero, oltre centomila abitanti dell’area». Per Ga-
potrebbe aprire le porte alla formazione di spari, quello della Riviera del Brenta e del
una compagnia per il territorio della Riviera Miranese è un territorio complesso e al cen-
e del Miranese come chiesto da anni dai sin- tro del corridoio 5 Lisbona - Kiev. «E’ in conti-
daci. «Dolo - spiega Antonio Gaspari - ha in- nua crescita - commenta Gaspari - considera-
vestito oltre 1,5 milioni di euro per ingrandi- ti i corridoi trans-europei che lo attraversa-
re e rendere più efficiente la struttura che no. Il territorio deve essere monitorato per
ospita l’attuale tenenza. Io sono convinto che evitare che fenomeni malavitosi, già presenti
soltanto le forze dell’ordine, troppo spesso in un recente passato, possano ritrovare nuo-
frustrate da discutibili tagli di bilancio, pos- vi spazi». Infine un appello al ministero:
sano garantire la sicurezza e la legalità di tut- «Considerato anche lo sforzo economico so-
to il territorio e di ciascun cittadino». I can- stenuto integralmente dalla comunità dolese
tieri per il primo stralcio dell’ampliamento per garantire la sede - conclude il sindaco - il
stanno procedendo a ritmo spedito e dovreb- ministero è nella condizione di rispondere po-
bero concludersi entro fine anno. «Adesso sitivamente a questa richiesta garantendo
che l’opera è in cantiere - prosegue Gaspari - un presidio maggiore sul territorio».
è tempo di ragionare sulla sicurezza della Ri- (Giacomo Piran)
VP3POM...............26.02.2010.............20:34:01...............FOTOC24

la Nuova CHIOGGIA-SOTTOMARINA-CAVARZERE SABATO 27 FEBBRAIO 2010 33

ALLERTA ANCHE A CHIOGGIA PIANO CASA CHIOGGIA

Gasolio nel Po, si teme l’arrivo in Adriatico Via libera agli ampliamenti di case e hotel
CHIOGGIA. Tocca anche Chioggia, per le mila metri cubi ed una velocità di 1,5 metri CHIOGGIA. Via libera agli ampliamenti di bricato vada realizzato un metro quadro a par-
possibili conseguenze sull’ecosistema laguna- al secondo. «Una situazione che rende più dif- cubatura per abitazioni e alberghi previsti dal cheggio, ma non è sempre possibile su abita-
re, l’allarme per la chiazza di idrocarburi ficili le contromisure che si stanno appron- Piano casa. La giunta ha deliberato un provve- zioni già esistenti. La delibera prevede che se
che, da mercoledì, attraverso il Lambro e il tando nell’area deltizia» ha aggiunto Tosini. dimento che in 8 punti fissa le regole interpre- non è possibile creare parcheggi nuovi possa-
Po, sta viaggiando verso il mare e che è or- Tra gli interventi in esame anche il dirotta- tative per chiarire le applicazioni pratiche del no essere monetizzati delegando al Comune
mai alle porte della provincia di Rovigo. Gli mento dell’acqua inquinata in golena, «in mo- Piano che a Chioggia, sommato alle indicazio- l’onere di realizzarli nelle vicinanze. Per le zo-
sbarramenti predisposti a isola Serafini, nel do tale da poterla trattare con più tranquil- ni del Prg, permetterà ampliamenti fino al ne agricole il 20% va ad aggiungersi alla mas-
piacentino, avrebbero trattenuto gran parte lità, lasciando defluire l’acqua pulita in 40% e addirittura fino al 50% se si usano i cri- sima cubatura consentita in quella zona, per
del materiale oleoso ma una frazione (tra il 5 Adriatico». E se l’inquinamento toccherà le teri della bioedilizia. Sono 90 le domande già gli alberghi il 20% di ampliamento può essere
e il 10%, forse 250mila litri) è filtrata, e si sta lagune polesane, potrebbe arrivare anche in pervenute per sfruttare questa nuova possibi- realizzato in altezza fino ad un massimo di 35
dirigendo verso la foce. In Polesine sono stati quella confinante di Chioggia. «Il vero proble- lità. La delibera di giunta serve a dare indiriz- metri. «Con queste nuove opportunità — rile-
approntati altri tre sbarramenti e stanno ar- ma — spiega Antonio Gottardo, responsabile zi applicativi in alcuni punti in cui la legge po- va l’assessore all’urbanistica, Carlo Perini —
rivando mezzi navali per «slegare» gli idro- di Legapesca — sono le ripercussioni a lungo trebbe creare interpretazioni diverse. Intanto avremo 3 effetti positivi: il rilancio del settore
carburi dall’acqua del fiume e poterli aspira- termine sulla qualità dell’ambiente marino: si prevede che il 20% di ampliamento non sia edile che è in crisi, una riqualificazione dell’a-
re. Tutto questo, però, potrebbe non bastare. l’inquinamento da idrocarburi distrugge il fi- alternativo ma supplementare rispetto al 20% bitato, una maggiore qualità edilizia perché
Il presidente del consorzio di bonifica Delta toplancton e lo zooplancton su cui poggiano già previsto dal Prg. La delibera risolve anche sono previsti importanti incentivi per chi uti-
Po, Lino Tosini, spiega che, in queste ore il gli equilibri della catena alimentare». il problema del parcheggio. La legge naziona- lizza fonti di energia alternative e la bioarchi-
fiume é in piena, con una portata di oltre 3 (Diego Degan) le prevede che ogni 10 metri cubi di nuovo fab- tettura». (e.b.a.)

Olimpiadi 2010, Chioggia ci sarà SANITA’


Farmacie di turno
Accordo col comitato di Venezia anche per ospitare gli sportivi Sottomarina: Al Lido, viale Pado-
va 6/g; Chioggia: S. Giovanni, bor-
di Elisabetta Boscolo Anzoletti go S. Giovanni 799; Cavarzere: Ta-
massia, via Piave 17
CHIOGGIA. Anche la nostra città protagonista delle
Olimpiadi 2020 se la scelta cadrà su Venezia. Una pro- AVVOCATI CHIOGGIA
messa portata a casa giovedì al termine dell’incontro
tra il Comitato Chioggia olimpica 2020 e il direttore ge-
nerale di Venezia 2020 Federico Fantini.
Pelaggi presidente
L’assemblea della Camera degli
Da un mese la politica, a li- to Tesserin e Lucio Tiozzo, il avvocati ha nomi-
vello trasversale, e le catego- presidente del consorzio di nato Vincenzo Pe-
rie economiche stanno spin- promozione Leo Ranieri) han- laggi (nella foto),
gendo perché Chioggia sia in- no elencato gli impianti in presidente dell’as-
serita a pieno titolo nel pro- via di progettazione: il campo sociazione clodien-
getto che verrà presentato al di canottaggio sul Lusenzo, se in sostituzione
Coni e poi al Cio. Un obiettivo l’impianto di tiro a volo a Ca’ dell’avvocato Gior-
che è stato centrato. Chioggia Bianca, la Beach arena in zo- gio Vanelli, eletto

DONAGGIO
sarà inserita nella mappa dei na Diga, la Cittadella dello al Consiglio del-
circuiti che possono ospitare sport a sud di viale Mediterra- l’ordine della cate-
le gare e anche tra le località neo. Impianti che saranno goria per Chioggia. Pelaggi vive a
che daranno accoglienza agli realizzati a prescindere dalle Il canale del Lusenzo dove potrebbero svolgersi la gare di canottaggio Chioggia dal 1972.
atleti. Intanto il 13 marzo arri- Olimpiadi 2020. «Siamo entu-
verà il camper olimpico con il siasti della candidatura vene-
«road show» che il Comitato
Venezia 2020 sta effettuando
nelle principali città del Vene-
ziana — spiega Boscolo — e
siamo certi che l’immagine e
l’economia clodiense potreb- La famiglia Gorini: «Grazie a chi ci è stato vicino»

DONAGGIO
to per promuovere la candida- bero trarne benefici enormi.
tura lagunare. «E’ stato un in- Ci hanno scelto anche come La mamma, il papà, i fratelli di Marta commossi dalla grande partecipazione ai funerali
contro positivo — commenta città che può ospitare le dele-
l’assessore allo sport, Nicola gazioni stranieri negli anni CHIOGGIA. Pur nella dram- Arianna, papà Roberto e dei che hanno voluto accompa- giovani amici della ragazza,
Pecchie — all’inizio hanno precedenti le gare per cono- maticità del momento, la fa- fratelli Francesco e Marghe- gnare Marta nel suo ultimo del fidanzato e dei fratelli.
un pò scherzato sull’insisten- scere il contesto. Il supporto miglia Gorini, duramente col- rita, Marcello, 26 anni, lega- viaggio. Un grazie di cuore». Una presenza di giovani co-
za di Chioggia per inserirsi dei nostri operatori economi- pita dalla tragica scomparsa tissimo alla sorella. «A nome La famiglia è rimasta molto sì massiccia ha testimoniato
nel progetto, poi però hanno ci è stato un volano in più, in di Marta (nella foto), stronca- di tutta la mia famiglia — colpita dalla partecipazione alla famiglia ancora una vol-
concordato sulle motivazioni altre località c’è stato invece ta a 25 anni da una malattia spiega Marcello con un filo ai funerali. Per l’ultimo salu- ta quanto la ragazza fosse
che ci stanno muovendo». La un freno delle categorie nella incurabile, trova la forza per di voce — vogliamo ringra- to a Marta, che si è tenuto amata da chi aveva avuto
delegazione chioggiotta (as- paura che si possano realizza- rivolgere dalle pagine del ziare tutte le persone che ci giovedì alle 15 nella chiesa di modo di conoscerla nel lavo-
sessore Pecchie, Rossano Bo- re strutture che rimangono giornale un ringraziamento sono state vicine in un mo- San Domenico, si sono rac- ro, nelle amicizie, nel teatro
scolo delegato del Coni, i con- cattedrali nel deserto». a chi è stato loro vicino. mento di così grande dolore. colte in preghiera oltre 2.000 a cui si era avvicinata di re-
siglieri regionali Carlo Alber- A RIPRODUZIONE RISERVATA Lo fa a nome di mamma Ringraziamo tutte le persone persone, in particolare tanti cente. (e.b.a.)

VALLI. Il quotidiano diven- che più lo incuriosivano. «Sia-


ta professore per un giorno. SCUOLA MEDIA DE CONTI DI VALLI mo rimasti molto colpiti da al-
Ieri gli alunni della II M della cune notizie drammatiche —
scuola media De Conti sezio- spiegano due alunni, France-

Gli alunni in classe a lezione con La Nuova


ne di Valli non hanno fatto le- sca e Federico — abbiamo let-
zione con i classici libri di te- to per primi gli articoli sul
sto, ma hanno «studiato» la tentato suicidio della ragazza
Nuova Venezia. Una lezione di 16 anni di Mestre, sui fune-
sui generis proposta dall’inse- rali della mamma e del bam-
gnante di lettere Lina Padoan
che da anni propone ai suoi Successo dell’iniziativa voluta dalla professoressa Lina Padoan bino di Ceggia e sul disastro
ambientale del Lambro. Non
alunni di avvicinarsi alla let- siamo tanto abituati a leggere
tura dei quotidiani imparan- il giornale, in famiglia guar-
do in classe alcune nozioni ba- diamo il telegiornale per sape-
se del linguaggio giornalisti- re le notizie, ma con questa le-
co e della struttura di un gior- zione ci siamo molto incurio-
nale. A Valli però questa ini- siti». A parte i fatti di cronaca
ziativa non era ancora stata più importanti i ragazzini si
possibile perché i ragazzini sono poi fiondati sulle notizie
avevano sollevato qualche dif- locali e i maschietti sullo
ficoltà a procurarsi le copie sport. La politica invece, com-
necessarie. «Nel nostro paesi- ’era prevedibile, è stata salta-
no — spiegano — l’edicola è ta a piè pari.
una sola e non dispone del nu- «E’ stata una bella esperien-
mero necessario di copie ed za — raccontano i ragazzi —
DONAGGIO

inoltre è situata in un punto avere un giornale tutto per


che a qualche alunno risulta noi e confrontarci sulle noti-
scomodo da raggiungere. Tra zie. Abbiamo trovato il lin-
DONAGGIO

l’altro se portassimo via tutte In alto i ragazzi prendono confidenza con il giornale e le notizie guaggio giornalistico abba-
le copie le sottrarremmo a A destra la docente di lettere, Lina Padoan, discute con gli alunni stanza comprensibile e quan-
molti altri residenti di Valli do ci siamo trovati in diffi-
che sono abituati ogni giorno vani aspiranti lettori e ha All’ingresso in aula i 14 ragaz- avuto problemi per il reperi- re al direttore che si è reso su- coltà abbiamo chiesto aiuto
a comprare la Nuova». L’ap- provveduto a far avere ai ra- zini sono rimasti piacevol- mento dei giornali, molti ra- bito disponibile». alla professoressa. Forse leg-
pello, su suggerimento dell’in- gazzi le copie necessarie. Ieri mente sorpresi e hanno inizia- gazzini erano già abituati a Prima di immergersi nella gendo gli articoli di politica
segnante, è stato rivolto diret- mattina ogni alunno della II to a sfogliare con curiosità il vedere il quotidiano in casa e lettura l’insegnante ha spiega- avremmo avuto più problemi
tamente al direttore della M ha ricevuto una copia quotidiano. «Propongo da an- l’approccio è stato facile. Qui to alcune nozioni di base sul- a capire bene i contenuti, ma
Nuova Venezia, Antonello omaggio della Nuova per po- ni queste lezioni — spiega la a Valli gli alunni mi hanno la struttura di un giornale. al momento quelli proprio
Francica, che non è rimasto ter iniziare in classe il proget- professoressa Padoan — nel- sollevato qualche difficoltà. Poi ha lasciato che ognuno non ci interessano». (e.b.a.)
insensibile alle parole dei gio- to di lettura del quotidiano. la sede centrale non ho mai Poi ci è venuta l’idea di scrive- scegliesse di leggere le notizie A RIPRODUZIONE RISERVATA
VP4POM...............26.02.2010.............20:34:53...............FOTOC24

34 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 SAN DONA’ DI PIAVE la Nuova

LUTTO A SAN DONA’ OGGI A CEGGIA

Oggi l’ultimo saluto a Giuseppe Gorghetto I funerali dello scultore Angelo Zoggia
SAN DONA’. Si è spento in questi l’incrocio di via Zane. Un uomo di CEGGIA. Si terrà oggi l’ultimo ad- Caorle, San Franceso nel sagrato
giorni Giuseppe Gorghetto «Bepi», gran cuore che per donare il sangue dio della comunità di Ceggia al noto della chiesa e i due cavalli in via IV
socio fondatore dell’Associazione aveva viaggiato addirittura fino a artista Angelo Zoggia. I funerali si Novembre a Ceggia. Ma la sua fama
italiana donatori organi (Aido) di Roma dove si trovava ricoverato un svolgono infatti stamattina alle varcava i confino locali. E’ stato più
San Donà, socio benemerito dell’As- bimbo operato in ospedale. Aveva 10.30 nella chiesa parrocchiale di volte definito dalla critica «Il mago
sociazione volontari italiani del san- donato anche alla Casa del Sollievo San Vitale. Zoggia, scultore di riso- del bronzo» e nella sua carriera si è
gue (Avis) e croce d’oro al merito di Padre Pio a Monterotondo. I fune- nanza internazionale si è spento al- fatto conoscere in moltissime rasse-
GAVAGNIN

GAVAGNIN
avisino (cioè volontario con oltre 50 rali saranno celebrati oggi alle 9 nel l’età di 90 anni, sabato notte, dopo gne nazionali e internazionali d’ar-
donazioni effettuate). Una vita dedi- duomo di San Donà alla presenza di una lunga malattia che lo ha portato te, alla biennale dantesca di Raven-
Giuseppe cata al volontariato per Gorghetto tutto il mondo delle associazioni di Lo scultore all’immobilità. In tutto il Veneto na ricevendo numerose medaglie
«Bepi» che negli anni 50 aveva aperto uno volontariato del basso Piave con il Angelo orientale è conosciuto per aver scol- d’oro. Lascia nel dolore la moglie Io-
Gorghetto dei primi negozi di elettrodomestici, presidente dell’Avis e suo grande Zoggia pito sul bronzo Madre Teresa all’o- landa e i figli Renato, Dante, Nadia e
quindi un distributore di benzina al- amico Ennio Mazzon. (g.ca) spedale di Portogruaro, Padre Pio a Cinzia. (ma.ca.)

Blitz in due case d’appuntamenti


I carabinieri arrestano le tenutarie. Trovati gli elenchi dei clienti
SAN DONA’. Case di piace- cale di San Donà, sono entra-
I CONTATTI re gestite da colombiane. Bli- ti in un appartamento del VIABILITA’
tz dei carabinieri tra San condominio «Parco delle Ro-
Riviste e siti web Donà e Noventa che ha porta-
to all’arresto di due colom-
se» in via Giorgione, e hanno
trovato la prima colombia-
Nuovi sensi unici
con nomi e numeri biane sfruttatrici, Nora Ele-
na Ramirez Taborda di 42 an-
na, Taborda, che faceva svol-
gere prestazioni sessuali a per il mercatino
ni, a San Donà presso il con- pagamento ad una connazio-
SAN DONA’. Giornali e dominio delle Rose, e la con- nale 35enne, trattenendo una SAN DONA’. Mercatino
riviste, annunci pubblici- nazionale Maria Asceneth buona parte della quota deri- agricolo, oggi cambia la via-
tari. Le offerte di presta- Lopez Trejos, di 49 anni, a vante da ogni rapporto con- bilità, ma le bancarelle reste-
zioni sessuali si possono Noventa in via Da Mula. In sumato con i clienti, che per ranno di fianco al duomo.
trovare ovunque. Più ra- due diverse residenze, aveva- un incontro pagavano da 100 L’amministrazione comuna-
ramente con il passaparo- no avviato una piccola casa a 200 euro. Due giorni dopo le ha infatti predisposto il
la tra i clienti, solitamen- di appuntamenti sfruttando nuovo blitz a Romanziol di passaggio delle auto che arri-
te gelosi anche delle loro le più giovani connazionali Noventa in via da Mula. Stes- vano da piazza Rizzo: queste

GAVAGNIN
«amichette» a pagamento. che fornivano prestazioni sa scena e copione, questa potranno svoltare a sinistra
Un altro canale privilegia- sessuali ai clienti rintraccia- volta con la Lopez, colombia- davanti alla posta e nuova-
to per contattare le prosti- ti con annunci e appunta- na 49enne, che percepiva mente a sinistra davanti al-
tute è quello di internet, menti telefonici. Tratteneva- una somma giornaliera da l’asilo San Luigi per tornare
con i siti dedicati. Alcuni no dunque una consistente parte di una connazionale indietro. Intanto la polemica
erano stati chiusi a segui- quota di denaro, anche la 21enne che forniva sempre non si spegne tra l’assessore
to di indagini da parte del- metà. Le indagini sono scat- prestazioni sessuali ai clien- e parte della stessa maggio-
le forze di polizia specializ- tate dopo la segnalazione di ti. Negli appartamenti sono ranza che vorrebbe spostare
zate nel controllo dei siti alcuni condomini che aveva- stati trovati elenchi e diari il mercatino agricolo in piaz-
che configuravano forme no notato il caratteristico an- con i nomi dei clienti, molti za Rizzo, a pochi metri di di-
di sfruttamento on line. dirivieni di uomini. Gli inve- dei quali «insospettabili», og- stanza, nonostante il succes-
Ma sono ricomparsi nella stigatori dell’Arma, coordi- gettistica sessuale varia, e so di pubblico e acquirenti.
rete, con nomi e indirizzi nati dal comandante Giovan- una somma complessiva di 3 «Giù le mani dal mercatino
nuovi che gli appassionati ni Blasutig, hanno allora av- mila euro. Le due straniere — sbotta l’assessore alle atti-
del settore trovano sem- viato una serie di apposta- sono state arrestate e a dispo- vità produttive, Nello Teso
pre, densi di recapiti, sug- menti. Una volta raccolti suf- sizione del pubblico ministe- — la politica non deve entrar-

GAVAGNIN
gerimenti e immagini che ficienti elementi, i militari ro, mentre tutto il materiale ci. Noi siamo convinti della
lasciano poco all’immagi- del nucleo operativo e radio- è ora sotto sequestro. bontà di questa iniziativa
nazione. (g.ca.) mobile, della stazione carabi- (Giovanni Cagnassi) In alto Nora Ramirez Taborda e il condominio delle Rose a San Donà che sta aiutando tante fami-
nieri e agenti della polizia lo- A RIPRODUZIONE RISERVATA Sotto Maria Lopez Trejos e il condominio di via Da Mula a Romanziol glie con prezzi calmierati e
prodotti di qualità per tutti i
consumatori. Le bancarelle
L’INDAGINE
Tanti insospettabili amanti dell’«hard» si trovano ottimamente di
fianco al duomo — aggiunge
Teso — e ci sono centinaia di
firme ad attestarlo. Abbiamo
SAN DONA’. Le indagini Nei prossimi giorni saranno chiamati in caserma per la deposizione modificato un po’ la viabilità
proseguono e adesso i carabi- venendo giustamente incon-
nieri contatteranno tutti i rosse che oltretutto finisco- sizioni. Una mesta processio- amanti del genere sadomaso, tro alle esigenze di chi abita
clienti segnati nelle agende no per rovinare il buon no- ne in caserma che certo non fetish e chi più ne ha più ne in questa zona, ma siamo fer-
delle due prostitute colom- me del condominio e abbassa- fa piacere, soprattutto nel ca- metta. I gusti sessuali sono mamente convinti che il mer-
biane. Già, le agende che re, più che altro, le quotazio- so di persone sposate o co- cambiati e l’offerta assecon- catino debba rimanere in
scottano. Nomi, qualche vol- ni degli appartamenti. Nei munque accompagnate che da le esigenze più strampala- questo punto della città dove
ta anche cognomi, quindi re- «diari» a luci rosse compaio- magari conducevano questa te che possono essere garan- è comodo per tutti. Vorrei an-
capiti telefonici di clienti abi- no uomini di tutti i ceti e le apparentemente innocente tite con oggetti in lattice, fru- che precisare — conclude
tuali che regolarmente con- età. Ci sono professionisti di doppia vita. Agende e diari ste, cinghie e via elencando. l’assessore Teso — che si
GAVAGNIN

tattavano le prostitute o le fama, piuttosto facoltosi, co- sono sotto sequestro e in pos- Oggetti che si possono co- tratta pur sempre di un’ini-
sfruttatrici per soddisfare i sì come giovani impiegati, sesso degli investigatori del- munque acquistare in un ziativa a livello sperimentale
loro appetiti sessuali nell’ar- Il capitano Giovanni Blasutig operai oppure anche disoccu- l’Arma che hanno iniziato a qualsiasi sexy shop e che pa- e che pertanto non può esse-
co della settimana, a qualsia- pati che sfogavano nel sesso chiamare i clienti, utilizzan- re fossero molto richiesti re soggetta a cambiamenti in
si ora del giorno o della not- che camminano su e giù. le loro tristezze. Non solo lo- do i recapiti delle colombia- quale cornice delle prestazio- questa fase delicata in cui
te. Come sempre sono i resi- Non è bello per chi abita in cali o del Veneziano, ma an- ne. Ma sotto sequestro c’ è ni sessuali senza alcun freno l’impatto, a giudicare dai
denti che sentono rumori, ve- questi condomini sapere che che dal Trevigiano. Tutti ver- anche un campionario di og- o inibizione. (g.ca.) riultati, è stato decisamente
dono o sentono belle donne ci sono appartamenti a luci ranno contattati per le depo- gettistica sessuale varia per A RIPRODUZIONE RISERVATA positivo». (g.ca.)

San Donà. Federcaccia risponde alla richiesta di esclusione dalla sede di via Svezia Meolo. Anche la giunta Basso adesso segue le orme di quella di centrosinistra

«Le guardie venatorie sono volontari» Casa di riposo al posto del campo
SAN DONA’. «Nel nostro DNA non esiste il mento di fiumi e canali, salvaguardia della MEOLO. Ecco la nuova casa di riposo di soluzione migliore. Ma, quando siamo entra-
settarismo, non esiste traccia di intolleranza. fauna, per la conservazione del patrimonio Meolo: 120 posti letto per anziani non auto- ti in carica — spiega il sindaco Michele Bas-
Noi siamo per la democrazia che include e faunistico. Essi organizzano da sempre mani- sufficienti (10 dei quali riservati ai meolesi) e so — potevamo salvare il campo sportivo,
non che esclude». Il vice presidente provin- festazioni con la raccolta di fondi per associa- 15 posti per il centro diurno. Atteso da 10 an- ma avremmo dovuto rinunciare alla casa di
ciale di Federcaccia, Luciano Babbo, parla a zioni di ricerca, per le malattie rare e altre ni, il progetto definitivo della nuova struttu- riposo, perché sarebbe andato perso il contri-
nome dell’associazione che è stata rifiutata iniziative. Ci chiediamo se questo non vuol ra sanitaria è stato presentato giovedì sera. buto statale di 4 milioni di euro. Abbiamo ri-
dalle altre associazioni che hanno sede nella dire «fare volontariato». E chi sono per sen- L’opera costerà 13,5 milioni di euro. La posa tenuto che la casa di riposo fosse più impor-
casa del volontariato di via Svezia. «Per mi- tenziare che Federcaccia «non fa volontaria- della prima pietra è prevista entro il 24 mar- tante». Ma in un volantino il Pd ha chiesto le
gliaia di ore agenti ittico-venatori, volontari to». Danno giudizi e pretendono di escludere zo. Ci vorranno poi 18 mesi per ultimare i la- dimissioni dell’attuale maggioranza: «Dopo
Federcaccia hanno preservato l’ambiente — altre dottrine che tra l’altro non conoscono o vori, mentre entro 24 mesi sarà attivato il ser- la campagna denigratoria del centrodestra,
spiega Babbo — Da almeno 50 anni svolgono solo parzialmente». Babbo non accetta lezio- vizio. La casa di riposo sorgerà al posto del- ci saremmo aspettati una conclusione diver-
attività di sorveglianza nel territorio, nei par- ni e in suo sostengo interviene anche l’asses- l’ex campo sportivo di via Ca’ Corner. Solu- sa. E invece le loro fantasiose contropropo-
chi, nei luoghi poco rassicuranti. I nostri so- sore Nello Teso: «Vorrei far notare che in via zione che, quand’era all’opposizione, l’attua- ste sono state bocciate dalla Regione amica.
ci impegnano gratuitamente almeno 300 gior- Svezia trova già ospitalità l’associazione Li- le giunta di centrodestra aveva osteggiato: Meolo sarà costretta a dire addio al campo,
nate l’anno per occuparsi dei ripristini am- bera Caccia e mi chiedo cosa vi sia di tanto «Alla giunta precedente avevamo detto che svendendolo per l’incapacità della giunta».
bientali, di sorveglianza contro l’inquina- strano se arriva anche Federcaccia». (g.ca.) non ritenevamo quella del campo sportivo la (Giovanni Monforte)
VPGPOM...............26.02.2010.............20:33:03...............FOTOC24

la Nuova CEGGIA SABATO 27 FEBBRAIO 2010 35

LA TRAGEDIA DI CEGGIA

«Ora è il momento della vicinanza»


La comunità ciliense unita e solidale davanti al dramma e al dolore
CEGGIA. I ciliensi, gente fe-
staiola, chiacchierona, infor-
LA LETTERA DI MARA A TIZIANA
male. Amanti della piazza e
del caffè al bar. Pronti a fare
il carnevale anche d’estate
se solo si potesse. Oggi, dopo
«Studiavi per far crescere Gabriele»
il trauma di un omicidio-sui- Tiziana, mi ricordo di quando eri bam- parlava di questi argomenti, diventavi più
cidio di una mamma e un bina, giocavamo tra cugine: Lorella, tu ed bella, la bocca sorrideva e nei tuoi occhi si
bambino, Tiziana e Gabriele, io. Ricordo le nostre corse, i nostri giochi accendeva una luce intensa. I tuoi occhi
capitato fra capo e collo subi- di bambine, soprattutto ricordo di quando brillavano e anche loro sorridevano. La
to dopo un martedì grasso di giocavamo con i sassolini. Ricordo la tua tua intelligenza e la tua sensibilità erano
miss e coriandoli che copro- bellezza di bambina: avevi i capelli lunghi grandi e tu avevi delle potenzialità straor-
no ancora i bordi delle stra- color oro e ondulati come boccoli, la carna- dinarie che la vita non ti ha permesso di
de, Ceggia si guarda dentro. gione chiara e gli occhi azzurri. Sembravi esprimere completamente. Ricordo della
E’ dura, ma non può fare al- una bambolina. Eri mite e timida, arrossi- tua gioia di quando aspettavi tuo figlio,
tro. Dopo il trauma, Ceggia vi per un nonnulla. Anche quando avevi della gioia di quando hai avuto Gabriele,
sta imparando che non c’è so- ragione non alzavi la voce, facevi le tue os- delle tue premure per lui. Ricordo di come
lo la risata per vincere l’indif- servazioni, ma sempre con garbo e preferi- ti documentavi per dare il meglio a Gabrie-
ferenza, ma anche il dolore, vi il silenzio al litigio. Il tuo animo gentile, le: sullo svezzamento, sulle vaccinazioni,

GAVAGNIN
che pur volendolo evitare, la tua straordinaria sensibilità ti impedi- sull’igiene, sull’educazione e su ogni argo-
quando arriva si deve accet- va di importi, di ribellarti e, forse per que- mento che riguardasse la crescita del bam-
tare e condividere se si vuole sa. Non possiamo che elogia- defunti e dei familiari. Ora è sto, ogni tanto dai tuoi occhi trapelavano bino. Ricordo della cura con la quale hai
che un fardello così pesante re la compostezza di tutti: sia- giunto il momento della soli- delle ombre di tristezza. A scuola eri bra- cresciuto Gabriele, del tempo che gli hai
pesi meno. mo orgogliosi di appartenere darietà e della vicinanza ai vissima, non solo perché studiavi tanto, sempre dedicato e dell’attenzione alle sue
«Ieri durante i funerali di e rappresentare questa comu- familiari». Con il cuore in go- ma perché ti piaceva lo studio, non c’era esigenze. Anche quando gli altri ti diceva-
Tiziana e Gabriele - dicono nità che di fronte al dolore of- la, i sentimenti in subbuglio materia che non ti appassionasse. Ti sareb- no che erano capricci tu lo ascoltavi perché
assieme Mara Bragato e Mas- fre un autentico esempio di e il freddo che gela il cuore, i be piaciuto fare un percorso di studi più tu sapevi che per lui non lo erano. Il tuo
simo Beraldo - il numero di solidarietà. Ringraziamo in ciliensi devono affrontare la lungo ma non è stato possibile. A volte i de- amore per lui era grande e incondiziona-
persone accorse ha fatto im- particolare quanti si sono sfida della ripresa. Tutti lo sideri più profondi si scontrano con le diffi- to. Gabriele viveva per te e tu vivevi per
pressione, ma l’impressione adoperati in vario modo: il vogliono. Per i ciliensi ora si coltà quotidiane, con le convenzioni ed i lui. Penso che la tua sofferenza deve esse-
più grande è stata il silenzio. Gruppo Comunale della pro- apre il tempo di chiedersi co- luoghi comuni e tu hai percorso una stra- re stata grandissima ed inesprimibile. Pen-
Non si sentivano parole, nes- tezione Civile, la Croce Ros- me poter manifestare la loro da che forse non era la tua. Ricordo la tua so anche che tu abbia voluto fare un ulti-
sun bisbiglio, centinaia e cen- sa, i Carabinieri, i funzionari solidarietà. Chiedendosi ma- intelligenza ma, soprattutto, ricordo la mo estremo gesto d’amore nei confronti di
tinaia di persone in silenzio, della Polizia Locale, i funzio- gari come ha fatto un bambi- tua grande sensibilità. Sensibilità per gli Gabriele. A me, a tutti noi, rimane il rim-
si sentivano solo i passi. Tut- nari comunali e tutti coloro no di prima elementare, pri- altri, per tutti gli esseri viventi. Sensibilità pianto per non aver compreso, per non
ti si sono stretti attorno ai fa- Mara Bragato che hanno contribuito per- ma di entrare in chiesa con per la cultura, per l’arte. Ricordo la tua ca- aver fatto abbastanza. A te Tiziana chiedo
miliari e ne hanno rispettato sopra i funerali ché hanno dato prova di la margherita bianca in ma- mera piena di libri che divoravi. La tua fa- scusa di questo e a te Gabriele chiedo scu-
il dolore offrendo la loro vici- grande sensibilità e spirito no: «Mamma, cosa posso di- me di conoscenza non si è mai spenta. Ri- sa per non aver saputo aiutare la tua
nanza silenziosa. In perfetta di servizio. Dopo i doverosi re oggi a Gabriele?». cordo le nostre lunghe chiacchiere sui temi mamma che tanto ti voleva bene.
sintonia con la personalità di ringraziamenti è giunta l’ora (Marta Camerotto) più disparati: poesia, storia, medicina, po- Mara
Tiziana: discreta e silenzio- del silenzio, nel rispetto dei A RIPRODUZIONE RISERVATA litica. Ricordo di come cambiavi quando si A RIPRODUZIONE RISERVATA

1 81 0 -2 0 1 0 B IC E N T E N A R IO D E L L A N A S C IT A D I F R Y D E R Y K C H O P IN

CHOPIN
IL POE T A D E L PIA NOF OR T E .

8 ricchi cofanetti monografici, di 5 cd ognuno, con una


s traordinaria s elez ione delle p iù imp ortanti creaz ioni
artis tiche di C hop in, B eethoven, B ach, M ozart, C iaik ovs k ij,
V ivaldi, S chub ert, D eb us s y nella magis trale es ecuz ione
di grandi interp reti. Il dettagliato lib retto che accomp agna
i 5 cd v i guiderà all'as colto di tutte le comp os iz ioni
e vi racconterà la vita e il p ercors o mus icale di ogni grande
della mus ica clas s ica. Il p rimo cofanetto è dedicato a
C hop in. D ai concerti p er p ianoforte e orches tra alle s onate,
dai p reludi agli imp rovvis i, dagli s cherzi alle b allate, fino
ai celeb ri notturni. Immergetev i nella grande clas s ica.

U na s traordinaria s elezione delle p iù imp ortanti creazioni di C hop in, il grande comp os itore
p olacco che ha fatto del p ianoforte lo s p ecchio fedele del s uo animo e dei s uoi temp i.
VP5POM...............26.02.2010.............20:33:50...............FOTOC24

36 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 SAN DONA’-JESOLO-CAVALLINO-ERACLEA la Nuova

DOMANI A JESOLO IMPRENDITORE A ERACLEA

In migliaia per la festa dei giovani salesiani E’ morto Pierluigi Manzini, ex calciatore
JESOLO. Festa dei giovani, rinnovato il so- arrivati a Jesolo ben 5 mila ragazzi di tutto il ERACLEA. Si è spento all’età di 66 anni stato possibile fare nulla per salvarlo. Una
dalizio tra la città di Jesolo e i salesiani. Do- Triveneto a dimostrare che non solo discote- Pierluigi Manzini, imprenditore nel ramo morte improvvisa che ha lasciato senza pa-
mani al palaturismo di piazza Brescia, dalle che e discobar riescono richiamare grandi delle forniture per l’edilizia, un passato da role i tanti amici e conoscenti di Eraclea
9 alle 17, si terrà l’edizione 2010 organizzata numeri tra le giovani generazioni sempre calciatore tra San Donà, Jesolo ed Eraclea. ora in attesa del giorno del funerale per con-
dal movimento giovanile salesiano Trivene- più alla ricerca di punti di riferimento saldi. Una «punta» dal gol facile di cui ancora fortare la sua famiglia. Addolorate la mo-
to. Un appuntamento che coinvolge tutti i ra- Tra gli ospiti di questa edizione, Giovanni molti portieri ricordano il tiro infallibile ed glie e le figlie, così come i colleghi di lavoro
gazzi dai 15 anni di età in su e che si prepara Baglioni, figlio del noto cantautore Claudio, il senso del gioco in area. Sposato, due fi- e i dipendenti dell’azienda che gli erano par-
a superare i record di presenze degli anni anche lui musicista, affermato nella chitar- glie, era molto conosciuto ad Eraclea anche ticolarmente affezionati. I funerali sono sta-
scorsi. Ragazzi che sognano, che sono in cer- ra acustica, che porterà la sua testimonian- per il suo lavoro, nel quale aveva maturato ti predisposto dall’impresa funebre di Wal-
ca di nuove amicizie e valori nuovi da scopri- za di ricerca di fede. fede. Poi Gianni Mori- una certa esperienza in tanti anni di atti- ter Gusso che ha svolto tutte le pratiche in
re. Un messaggio di invito alla ricerca di fe- bondo, 23esimo successore di Don Bosco, vità nel territorio che aveva visto crescere breve tempo per fissare la data. L’ultimo sa-
de che arriva da Don Bosco e che è ancora che celebrerà la messa durante la festa. Info: dal punto di vista urbanistico. Il suo cuore luto a Manzini sarà dunque lunedì alle 15
estremamente attuale. Lo scorso anno sono www.donboscoland.it. (g. ca.) ha cessato di battere la scorsa notte e non è nella chiesa parrocchiale di Eraclea. (g. ca.)

Jesolo, «sì» alla casa di riposo Bison: «Madornale


Dura polemica delle opposizioni

Il consiglio ha votato la vendita all’Asl dei terreni antistanti l’ospedale errore della giunta»
JESOLO. Scontro politico dell’amministrazione comu- JESOLO. Il voto favorevole al proto-
sulla nuova casa di riposo, nale alla vendita del terreno collo con l’Asl 10 ha lasciato sul terre-
ma la maggioranza alla fine sito in via King oggi di pro- no polemiche e clamorose esclusioni.
dà il via libera al protocollo prietà della JesoloPatrimo- C’è l’ex assessore Daniele Bison, usci-
con l’Asl 10 che acquisterà i nio S.r.l. all’Asl10, terreno to clamorosamente dalla giunta e so-
terreni di via King, davanti vincolato dalla destinazione stituito da Davide Vallese. Poi le dita
all’ospedale, per realizzare «sanitaria» per la realizzazio- puntate contro la giunta da parte del-
l’opera. Sono 65 mila metri ne della nuova Casa di Ripo- la Lista Martin che denuncia la vendi-
quadrati di Jesolo Patrimo- so e nella parte rimanente ta di una fetta eccessiva di terreno al-
nio, su 16 mila dei quali sarà dell’eventuale nuova struttu- l’Asl, come del resto Roberto Rugolot-
realizzata la struttura, con il ra ospedaliera se questa, ri- to (Pd) che ha proposto un emenda-
distretto, e sul resto l’even- manendo a Jesolo, dopo un mento, subito bocciato, che prevede-
tuale ospedale entro 5 anni, eventuale nuovo indirizzo va una porzione più piccola di terre-
altrimenti il terreno tornerà della prossima giunta regio- no da cedere all’Asl 10. Claudio Fer-
al Comune come ha ricorda- nale, dovesse cambiare sito. ro dei socialisti chiede che l’ospedale
to il vice sindaco Valerio Zog- Oltre ad essere un provvedi- resti dove si
GAVAGNIN

gia. Questo il contenuto che mento tanto atteso da parte trova e che
ha scatenato una battaglia dei nostri concittadini, abbia- la casa di ri-
politica di cui ha fatto le spe- Il pronto soccorso dell’ospedale di Jesolo mo incrementato le garanzie poso sia co-
se l’ex assessore Daniele Bi- perché il tutto sia portato a munque rea-
son, poi estromesso dalla parte di diverse amministra- la nostra città manca. Voluta termine con assoluta traspa- lizzata. Il
giunta, a suo dire, proprio zioni,— hanno commentato i fortemente da Alleanza Na- renza, controllo da parte del- convitato di
per la contrarietà a questa consiglieri di An-Pdl Lucas zionale ed inserita nel pro- l’amministrazione comunale pietra è l’ex
operazione. La lista Martin è Pavanetto, Andrea Tomei e gramma elettorale del 2007, e con un ritorno alla città in assessore Da-
uscita dall’aula e Roberto Ru- Fabio Visentin— è la prima oggi vede il suo punto di par- termini di posti letto per le niele Bison
golotto (Pd) ha votato con- volta che si arriva ad un pun- tenza. Il protocollo d’intesa persone meno abbienti». (nella fo-
tro. Gli altri si sono astenuti. to così vicino per la realizza- che attiva l’iter burocratico, (Giovanni Cagnassi) to). «Sul di-
«Dopo anni di chiacchiere da zione di una struttura che el- prevede il via libera da parte A RIPRODUZIONE RISERVATA battito in
Consiglio Comunale sulla delibera
per la cessione dei terreni di via King

Un invito ai politici candidati


Hotel, prenotazioni on line
all’ASL 10,— ricostruisce— nel quale
il mio nome è stato più volte menzio-
nato, comunico di aver già provvedu-
«Tuffatevi fra gli squali to a richiedere al segretario comuna-
le copia integrale del verbale, in parti-
darete una mano ad Haiti» Ma è polemica sulle commissioni solo per l’Aja colare dell’intervento dell’assessore
Vallese il quale ha attribuito al sotto-
scritto fatti e circostanze completa-
JESOLO. Davanti alla bocca degli JESOLO. Nuovo portale per le prenotazio- adesso protestano vibratamente. Critiche an- mente fuori dalla realtà. Spero che
squali per raccogliere fondi da devol- ni on line, iniziano le prime manifestazioni che al fatto che compaiano nel sistema solo quanto detto sia solo il frutto di ine-
vere alla popolazione di Haiti colpita di dissenso. Se il Consorzio Four Season, Aja le camere effettivamente disponibili. La di- sperienza e scarsa conoscenza della
dal terremoto. e Apt hanno lanciato con il Comune il nuovo scussione è dunque aperta, anche se l’Aja materia perchè se così non fosse la co-
La Shark Expo di piazza Brescia ri- sistema in fase di ultimazione, i vantaggi nel non dovrebbe avere problemi con i suoi circa sa sarebbe piuttosto seria. Ribadisco
lancia la sfida tra i politici nelle peri- pagamento delle commissioni, al 10 per cen- 300 soci. l’errore da parte dell’amministrazio-
colose va- to, saranno solo per i soci Aja. Il booking tut- «La commissione è effettivamente del 10 ne comunale di aver ceduto completa-
sche degli to jesolano prevede che i clienti possano pre- per cento cento per i soli soci— spiegano al- mente a soggetto terzo il controllo e le
squali, que- notare dal portale www.jesolo.it messo a di- l’associazione jesolana albergatori— i restan- procedure per la realizzazione e la ge-
sta volta tra sposizione dal Comune. ti l’avranno al 15 che è sempre molto bassa ri- stione della casa di riposo. Deve tutta-
i candidati al- Gli alberghi poi riconosceranno una com- spetto al mercato. Per il resto, nel sistema di via essere immediatamente posto un
le regionali. missione del 10 per cento al consorzio di pro- booking compariranno gli alberghi con le di- vincolo di inedificabilità su tutta l’a-
«Invitiamo mozione turistica, molto inferiore a quelle sponibilità effettive dei posti letto, perché il rea dell’attuale ospedale di via Levan-
i candidati al- sul mercato che arrivano al 25 e anche 32 per sistema è studiato per i potenziali clienti e tina fino ad un eventuale progetto fi-
la presiden- cento. Ma solo i soci Aja avranno una com- non per illustrare le caratteristiche degli al- nanziato e realizzato di nuovo ospeda-
za della Re- missione del 10 per cento che sale al 15 per i berghi jesolani che potranno essere viste in le». (g. ca.)
gione a im- non soci, una cinquantina di alberghi che altri ambiti». (g.ca.) A RIPRODUZIONE RISERVATA
mergersi
con una cop-
pia di squali
dello Zambe-
Elezioni. Oggi scadono i termini, confermati i quattro schieramenti
GAVAGNIN

si,— spiega-
no i gestori
Monica
Mauro—
e Via Pirami a Jesolo APPUNTAMENTI
Cavallino, dibattiti e incontri pubblici
Rocco di 3 metri, e Ginger di 2.50, al
fine di stemperare i ritmi sfrenati del-
Libri, jazz e alpinismo CAVALLINO. Oggi scadono i termi-
ni per la presentazione delle liste
terrà un’iniziativa sulla cultura, e
cioè sulla necessità di dotare il comu-
la campagna elettorale e per dar loro Al Da Vinci di San Donà oggi, alle elettorali dei candidati che partecipa- ne di teatro-auditorium, musei men-
la possibilità di dimostrare agli elet- 17.30, «San Donà Incontra», a cura di no alle comunali di marzo che si vote- tre il 6 marzo organizza un’iniziativa
tori di sapersi muovere tra gli squa- Luca Telese, che presenterà «Qualcu- ranno a Cavallino-Treporti. Dopo sui giovani, il 12 sulle donne.
li!». no era comunista», edizioni Sperling giorni di consultazioni con le catego- La lista civica «Amministrare» in-
L’immersione avverrà nel più tota- & Kupfer. Musica jazz alle 21 all’audi- rie e di presentazione delle liste nelle vece lunedì alle 20.30 incontrerà le so-
le rispetto della sicurezza dei candi- torium Vivaldi di Jesolo Daniele Di contrade del comune sono conferma- cietà sportive alla sede elettorale in
dati e il ricavato verrà devoluto alla Bonaventura & Black Coffee. Ingres- ti i quattro schieramenti in corsa dei piazzetta della Libertà.
GAVAGNIN

popolazione di Haiti flagellata dal di- so. Oggi, l’alpinista estremo e guida candidati a sindaco Roberta Nesto, A seguire per martedì alle 20.30 il
sastroso sisma. alpina Marco Confortola sarà ospite Gianluigi Bergamo, Claudio Orazio gruppo di Vanin ha organizzato l’in-
Saranno invitati anche i consiglie- a Fossalta per tutta la giornata. Al La scultura ed Erminio Vanin. contro pubblico su trasporti e termi-
ri provinciali di Venezia, compresa mattino lo scalatore valtellinese sarà nella piazza La lista di Pdl e Lega Nord «Patto nal di Punta Sabbioni al bar Scarpa
la presidente Zaccariotto, «vecchia nella scuola media «S. Domenico Sa- davanti con Cavallino-Treporti» reduce dalla del terminal.
conoscenza» degli squali in questio- vio» per un incontro con gli studenti. al municipio raccolta di oltre mille questionari di- La lista «Facciamo Centro» presen-
ne che si immerse nella vasca (nella La sera alle 20.30 al Palazzetto dello stribuiti nei nuclei familiari del co- ta oggi alle 11.30 i suoi candidati e uti-
foto) la scorsa primavera durante la Sport, Marco Confortola, che il pri- mune ha potuto stilare i primi tre lizzerà la rete internet per i suoi co-
campagna elettorale per la Provin- mo agosto del 2008 ha coronato uno patti con i cittadini e ad inizio setti- municati e le sue assemblee pubbli-
cia. E il tuffo in maschera, bombole e dei più grandi sogni della sua vita, mana ha già programmato incontri che in forma audio e video dal sito
muta portò bene per la conquista di raggiungere la vetta del K2, inco- per definire il programma. http://facciamocentro.interfree.it.
Ca’ Cornaro. (g. ca.) trerà i cittadini. Ingresso libero. La lista «Idea Comune» martedi (Francesco Macaluso)
VP6POM...............26.02.2010.............20:34:47...............FOTOC24

la Nuova PORTOGRUARO-CAORLE-BIBIONE SABATO 27 FEBBRAIO 2010 37

BUFERA SU PROMOCAORLE VENETO ORIENTALE

Si dimette la vicepresidente: «Solo politica» Antirabbica, ancora tanti i cani da vaccinare


CAORLE. Silvana Trevisan si è dimessa dal- lo io e l’ex consigliere Vergani ci siamo disso- PORTOGRUARO. Scade il 31 marzo prossi- menica 14 marzo e presso le ex scuole medie
la carica di vicepresidente e consigliere del ciati da tale proposta ben consci che troppi mo il termine ultimo per provvedere alla vac- di Lugugnana in via Annia 56, da lunedì 15
Consorzio Promozione Turistica Veneto progetti, anche importanti, ne sarebbero sta- cinazione antirabbica obbligatoria dei cani. marzo a domenica 21 marzo. Il costo della vac-
Orientale, una scelta dettata dalla grave si- ti danneggiati». Ma a lasciar perplessa l’ex Nei Comuni dell’Asl 10 mancherebbero da cinazione se fatta presso l’ambulatorio di via
tuazione in cui, secondo l’operatrice, si trova presidente del Cptvo non è solo tale decisio- vaccinare circa 8.000/9.000 animali. Si ricorda Zappetti e le due sedi di Mazzolada e Lugugna-
Promocaorle. «Caorle ad oggi non ha che po- ne ma anche il fatto che il numero dei consi- che l’Asl oltre all’ambulatorio veterinario di na è pari a 5 euro. Per i cani non ancora micro-
chi progetti deliberati — denuncia la Trevi- glieri è stato ridotto da 9 a 5, oltre ai rappre- via Zappetti 43 sempre operativo, ha disposto chippati vanno aggiunti i costi di tale opera-
san: Da metà dicembre 2009 la promozione tu- sentanti di Provincia e Regione. «Un consi- anche due sedi dislocate in zone decentrate zione, da un minimo di 13,26 euro ad un massi-
ristica di Caorle è in stallo. Questo perchè il glio blindato — continua la Trevisan — dove del Comune. Previa prenotazione dal lunedì mo di 15,91 euro ogni singolo cane. La norma-
consiglio dimissionario non ha voluto delibe- non sono rappresentate nè l’imprenditoria al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 ed il sabato dal- tiva per chi non adempie all’obbligo della vac-
rare progetti per l’anno 2010 per lasciare spa- extralberghiera nè le frazioni come Porto le 8 alle 11 al numero 0421-396800, è possibile cinazione prevede sanzioni che vanno da un
zio al nuovo consiglio. Ma la promozione è Santa Margherita e Duna Verde. Una scelta vaccinare il proprio cane anche presso la ex minimo di 1.550, euro ad un massimo di 9.300
continuità e la promozione 2010 sarebbe do- — conclude — dettata solo dalla politica». scuola elementare di Mazzolada in via Lore- euro, pagabile in via breve con 3.100 euro per
vuta già essere conclusa e definita. Invece so- (Giorgia Valente) dan 4, nella settimana da lunedì 8 marzo a do- ogni singolo cane non vaccinato. (s.za.)

Centrale a biomassa, primo sì SANITA’


Farmacie di turno
Lugugnana. La Regione dà il benestare con le prescrizioni del Comune Farmacie di turno fino al 5 marzo.
Portogruaro: Fabroni, via Fondaco
PORTOGRUARO. Sempre più vicini alla centrale a bio- 2; San Michele al Tagliamento: Gi-
massa che la Sigeco spa di Castelfranco intende realizza- rotto, viale Aurora 43; Concordia Sa-
re a Lugugnana, la commissione tecnica regionale ha det- gittaria: Fulanis, via Claudia 81 (fi-
to sì. L’iter di approvazione del progetto, non ancora con- no alle 21); Porto Santa Margheri-
cluso, prevede ora la convocazione di una conferenza fi- ta: Scabbio, via Pigafetta 11 (festivo)
nale decisoria per l’ impianto di produzione di energia
elettrica alimentato a «biomassa ligneocellulosiche». CAORLE
Tale biomassa può essere
sia di origine agricola (scarti
a uno studio viabilistico ri-
guardante il trasporto dal sito
Stasera la lucciolata
di processi produttivi oppure di produzione all’impianto, al Si terrà questa sera la «Lucciolata a
potature di olivo, vite, alberi fine di minimizzare gli impatti Caorle»: alle ore 18.30 verrà celebra-
da frutto o quant’altro) sia di acustici e di traffico sul territo- ta la S. Messa alla quale seguirà la
origine forestale. L’impianto rio. In opposizione all’ipotesi, partenza del corteo da piazza Vesco-
produrrà una potenza elettri- oramai certa, della costruzio- vado, attraverso Rio Terrà, piazza pa-
ca nominale complessiva pari ne della centrale, era sorto a pa Giovanni XXIII e via Strada Nuo-

ZANGIROLAMI
a 6 Megawatt. A Portogruaro Lugugnana il comitato «An- va fino all’ex azienda Chiggiato. Si
sarà la seconda centrale a bio- nia Nuova». terrà quindi la cerimonia di intitola-
masse, dopo quella in via di Il comitato si era detto con- zione di una strada a Franco Gallini,
realizzazione della Cereal Do- trario a qualunque proposta Una centrale a biomassa come quella sarà costruita nel territorio di Lugugnana fondatore della Via di Natale.
cks a Summaga. Giovedì si è compensativa. «Negli ultimi
riunita la commissione tecni- trent’anni — avevano detto i
ca regionale, competente per
l’autorizzazione agli impianti
per la produzione di energia
elettrica. La commissione ha
componenti del comitato — ab-
biamo subito scelte sbagliate,
ex raffineria Eni, tre discari-
che e proposte sciagurate, due
Ma su Cinto è battaglia tra il sindaco e Stival (Lega)
espresso parere favorevole al- inceneritori, centrale a turbo- Non è piaciuta a Querini la proposta del consigliere regionale di indire un referendum
l’installazione dell’impianto gas, impianto per lo smalti-
di Lugugnana, recependo le mento del cdr da 130.000 ton- CINTO. La possibile costruzione sigliere leghista. «E’ stata intessuta luzzi ha dichiarato di essere favore-
osservazioni di carattere tecni- nellate, evitati sempre e solo di una centrale a biomassa causa di- una polemica strumentale — accu- vole all’energia alternativa — preci-
co che il Comune ha sollevato grazie alla mobilitazione di scordia tra il sindaco Renato Queri- sa il sindaco — con lo scopo eviden- sa Querini — il consigliere Alessan-
durante la discussione del pro- noi cittadini. Ancora una vol- ni, il consigliere regionale del Car- te di fare demagogia e populismo a dro Coccolo ha garantito che l’uni-
getto, nonché le questioni che ta l’ambiente e la nostra salu- roccio Daniele Stival ed ovviamen- basso prezzo, nella speranza di por- ca vera opposizione alla centrale
lo stesso aveva già segnalato te sono in serio pericolo». Nel te l’opposizione in consiglio comu- tare a casa quattro voti. Come mag- sarà la loro». E da Stival una preci-
in sede di conferenza istrutto- portogruarese oltre alle cen- nale. Il sindaco dopo aver organizza- gioranza (Pdl e Lega) abbiamo già sazione: «Non mi risultano accordi
ria. In particolare, su specifica trali di Lugugnana e Summa- to un incontro pubblico sulla centra- organizzato un incontro pubblico di maggioranza in giunta, e se ci so-
richiesta comunale, la Sigeco ga, e Villanova, ce ne sarebbe- le, non ha accolto con favore le di- con i cittadini, basato su dati scienti- no li rispetteremo. Sulla centrale la
dovrà concordare con l’Ammi- ro altre in progetto nei territo- chiarazioni di Stival che preannun- fici, affinché la gente si confrontas- Lega è stata coinvolta solo a Cinto,
GAVAGNIN

nistrazione le modalità di miti- ri di Cinto, La Salute, Teglio, e ciavano un ulteriore dibattito con se e si facesse un’idea autonoma, quindi siamo liberi di esprimere un-
gazione degli impatti paesaggi- nella vicina Latisana. tecnici superpartes cui avrebbe fat- senza influenza alcuna». Poi il sin- ’opinione soprattutto se è la stessa
stici ed ambientali dell’opera. (Stefano Zadro) Daniele to seguito un referendum. E la pri- daco se la prende con l’opposizione: dei cittadini».
Il Comune ha inoltre richiesto A RIPRODUZIONE RISERVATA Stival (Lega) ma bordata è diretta proprio al con- «Mentre la capogruppo Cinzia Dane- (Gian Piero del Gallo)

Portogruaro al voto. Si teme un altro «scippo» da San Donà


E’ scontro tra candidati sui fondi A4, il nuovo casello sarà a San Stino San Stino, morto
il commerciante
Iniziati i lavori per il sottopasso di collegamento con la Provinciale 59
non rinnovati ai corsi universitari Preoccupazione tra gli agricoltori per la prevista ondata di traffico Dante Gubitta
PORTOGRUARO. Università, lo scontro tra cen-
trosinistra e centrodestra verso le elezioni comuna-
SAN STINO. Mentre Annone ammutolisce,
Autovie Venete entra in azione e prepara il
OGGI A PORTOGRUARO SAN STINO. Si è spento a
76 anni Dante Gubitta (foto),
li si concentra sui fondi stanziati per la sede distac-
cata di Portogruaro e sul suo mantenimento. «Il Co-
mune e la Fondazione Marconi — spiega il centrosi-
«battistrada» per la venuta del nuovo casel-
lo. Che sarà a San Stino. Ma non squarcerà il
bosco di Bandiziol. Taglierà a fette come una
Strade ferrate, la storia storico rivenditore di oggetti
per la casa, attività ereditata
dal padre che aveva aperto il
nistra — hanno sempre garantito il regolare funzio-
namento dei corsi universitari. Gli stanziamenti
del Comune previsti per il finanziamento dell’uni-
torta i preziosi terreni dei vini doc di Lon-
con. Proseguono infatti i lavori sulla rete au-
tostradale. Sulla A4 Venezia Trieste, nel piaz-
presentata in un libro primo negozio. Dante era co-
nosciuto soprattutto per la
bottega stori-
versità cittadina sono stati sempre regolarmente zale del casello di San Stino si continua a pic- PORTOGRUARO. Oggi pomeriggio ca che dagli
versati, rafforzando così una realtà formativa che chettare, a scavare e misurare per la costru- alle 15 nella trecentesca sala consilia- anni ’60 cura-
nel corso degli anni è diventata sempre più salda e zione di un sottopasso di collegamento con la re del Comune, dopo il saluto del va personal-
radicata nel territorio. Perché invece la Regione strada provinciale 59. In entrata e uscita dal commissario prefettizio Antonino mente. Gli
quest’anno ha ridotto lo stanziamento di ben 50 mi- casello autostradale è previsto il restringi- Gulletta, il professor Stefano Maggi, oggetti che
la euro rispetto agli anni precedenti? Abbiamo il ti- mento della carreggiata. Sempre sulla A4, docente di storia delle Comunicazio- ancora oggi
more che qualcuno si preoccupi per Portogruaro tra San Stino e Latisana, in direzione Trie- ni all’Università di Siena, presenterà si trovavano
per poi sorridere a San Donà di Piave! Non vorrem- ste, per consentire la manutenzione della pa- il libro «Le Strade Ferrate delle Tre nella sua bot-
mo che venisse ripetuta l’esperienza del corso di vimentazione, durante la notte sono state Venezie», un’oprea letteraria frutto tega attirava-
laurea dello Iuav che, dopo essere stato trasferito chiuse le corsie di marcia ed emergenza. Il ca- di una certosina ricerca protrattasi no la curio-
da Portogruaro a San Donà, è stato successivamen- sello rimane dunque nel territorio di San Sti- per quattro anni. Un lavoro diffici- sità dei passanti perché con-
te chiuso». Immediata la replica del centrodestra: no sbolognando i gas e il traffico pesante agli le compiuto dagliautori Italo Flabo- servava cimeli e oggetti di
«Il Pd — dicono le liste a sostegno di Angelo Tabaro agricoltori che fino ad ora non hanno trova- rea, Capo stazione superiore delle tutti i tipi del dopo guerra.
— afferma che l’università sarebbe stata privata no un’associazione di categoria che abbia al- Ferrovie dello Stato; Silvano Tra- Un tempo vendeva anche og-
nel 2010 di 50 mila euro da parte della Regione (sol- zato i toni per difenderli o per capire cosa vain, macchinista, esperto operatore getti da pesca, fiori, pentole
di girati in aiuti immediati alle fasce di popolazione stia succedendo. Se difatti il progetto presen- e Antonio Venturin, docente di lette- di tutti i tipi. Gubitta ha fatto
indebolite dalla crisi economica) noi ci chiediamo tato a San Stino dalla Regione sembra essere re. Dopo le ufficialità e gli interven- la storia del commercio a
dove fosse l’amministratore della Portogruaro Cam- il solo da approvare, ad Annone invece la ti di amministratori regionali e loca- San Stino ed unico punto di
pus (oggi guarda caso anche sindaco di Fossalta di questione era stata presentata con progetti li veneti e friulani, le conclusioni sa- riferimento prima della na-
Portogruaro) allorquando negli ultimi tre anni il meno invasivi. Ora il tempo stringe, è l’ora ranno di Luciano Gradini, presiden- scita dei centri commerciali.
nostro Comune di centrosinistra non gli versava il delle osservazioni per questo casello che ora te dell’Associazione Dlf di Portogrua- Il rosario si terrà domani al-
contributo straordinario già percepito e destinato si sposterà sulle porte degli agricoltori. ro. Un rara occasione per affrontare le 19, mentre il funerale avrà
alla Campus, di ben 300 mila euro». (s.za.) (Marta Camerotto) il tema del trasporto ferroviario al di luogo lunedì alle 15 in chiesa
A RIPRODUZIONE RISERVATA A RIPRODUZIONE RISERVATA fuori della quotidianità. (g.p.d.g.) a Corbolone. (ma.ca.)
V1SVMM...............26.02.2010.............22:47:29...............FOTOC24

13.02 Italia 1 Studio Sport 19.00 Eurosport Vancouver 2010


13.30 Raidue Dribbling 19.55 Sky2 Basket A: Treviso-Avellino
14.20 Sky2 6 Nazionli: Italia-Scozia 20.45 Sky1 Serie A: Lazio-Fiorentina
18.00 Raitre 90º Minuto Serie B 22.45 Eurosport Vancouver 2010

FORMULA 1 A BARCELLONA
Alonso distanzia Schumi e Hamilton
Un secondo a Schumacher (7º) e un se-
condo e mezzo a Hamilton (8º). Nell’ulti-
mo giorno di test a Barcellona, Fernan-
do Alonso lascia il segno: per la Ferrari
miglior tempo della mattinata e secon-
do in assoluto, dietro solo al sorpren-
dente Nico Hulkenberg su Williams.

CALCIO INGHILTERRA
Van der Sar e lo United fino al 2011
Edwin Van der Sar, 39 anni, ha prolun-
gato di un anno, fino al 2011, il contrat-
to che lo lega al Manchester United.

CICLISMO
Sardegna: Kreuziger tappa e maglia
Danilo Hondo si è imposto allo sprint
nella quarta e penultima tappa del Gi-
ro di Sardegna. Il tedesco della Lam-
pre ha preceduto Visconti e Modolo.
Brutta caduta a 150 metri dal’arrivo
per Petacchi, Sabatini, Gatto e Colli.
VERSO LA META. Andrea Masi in azione, affiancato da McLean e Canale, nella partita persa con l’Inghilterra: oggi lo scontro diretto con la Scozia Al comando resta Kreuziger. Oggi la
conclusione del Giro a Cagliari.

ATLETICA AD ANCONA
RUGBY 6 NAZIONI. Alle 14.30 azzurri in campo, c’è anche una Celtic da festeggiare Oggi e domani gli Assoluti indoor
Scattano ad Ancona i campionati ita-

Italia, fuori gli ultimi


liani assoluti indoor di atletica. Iscrit-
ti 550 atleti in rappresentanza di 100
società che, tra oggi e domani, si gio-
cheranno le ventisei maglie della ras-
segna tricolore. Tra le stelle più atte-
se spicca il nome del campione olimpi-
co della 50 chilometri di marcia, Alex

Con la Scozia cucchiaio di legno da evitare Schwazer che oggi correrà i 5000 me-
tri al coperto.

di Fabrizio Zupo ti gli arbitri per non smentire te per l’infortunio patito con-
il capo, hanno punito Castro tro il Galles, come l’ala Thom MOTO
ROMA. Sfida doppia oggi alle 14.30 allo sta- (non solo nel plateale tallo- Evans e il pilone Dickinson.
dio Flaminio (diretta Sky Sport 2, differita naggio con le mani contro gli Sarà battaglia sui punti di in-
La7 alle 16) fra Italia e Scozia. Si gioca per inglesi) ma nella spinta in mi- contro: avere il possesso del
evitare il cucchiaio di legno ma gli azzurri vo- schia. Mallett ha spedito il vi- pallone può non bastare, gli
gliono bagnare con la vittoria pure l’ingresso deo del match a O’Brien e scozzesi si insinuano in tutte
nella Celtic League. Alla Fir è arrivato l’ago- questi gli ha confermato che le situazione “rotte”. Dietro
gnato contratto con il sì ma da quando? Don- non c’era nulla da fischiare. in difesa Gower dà grandi ga-
di prudente dice che va tradotto prima degli La mischia azzurra è comun- ranzie e riesce ad alzare mol-
squilli di tromba, magari al Terzo tempo. que più forte di quella scozze- to la linea dei 3/4. Ma dovreb-
se in spinta e Dottor Touche be farlo pure in attacco, dove
Ma non c’è bisogno di sa- Bortolami ha rivitalizzato le parte qualche metro troppo
per l’inglese per leggere la da- rimesse. È strano però vede- indietro permettendo agli av-
ta d’avvio del torneo con Via- re Maus Cuttitta, ex pilone versari di correggere il tiro.
dana e Benetton: nel contrat- fra i più forti di sempre e fra ITALIA: McLean; Masi, Canale,
to c’è scritto 2010/2011. Al net- gli azzurri di Coste che guada- Garcia, Mirco Bergamasco; Go-
to di colpi di scena possibili gnarono il 6 Nazioni sbranan- wer, Tebaldi; Zanni, Mauro Ber-
in questa telenovela, dove il li- do Scozia, Irlanda e Francia, gamasco, Sole; Bortolami, Gel-
tigio ora è casalingo fra le fe- seduto sulla panchina scozze- denhuys; Castrogiovanni, Ghi-
derazioni gaeliche. se da stratega del pack avver- raldini (cap.), Perugini. A disp.:
Ieri Mallett ha chiarito al- sario. La Scozia è l’avversa- Ongaro, Aguero, Del Fava, Der-
cuni punti. A partire da Ca- rio abbordabile: battuto 5 vol- byshire, Canavosio, Bocchino,
strogiovanni, il pilone che col te dall’Italia (4 nel 6 Nazioni) Robertson. TEST A SEPANG, ROSSI ANCORA IN TESTA. Ancora Valenti-
Leicester ha assoporato la vit- in 15 test fra i quali l’esordio SCOZIA: Southwell; Danielli, no Rossi. Nell’ultima giornata di test sul circuito di Sepang,
toria sul Sudafrica iridato. del 2000 e il 17-37 imposto a Evans, Morrison, Sean Lamont; il centauro della Fiat Yamaha (nella foto) ha fatto segnare
Ma dal match a San Siro con- Edimburgo nel 2007. Peccato Parks, C.Cusiter; Beattie, Bar- nuovamente il miglior tempo, migliorandolo di otto decimi.
tro gli All Blacks, le invettive che mesi dopo abbia fatto clay, Brown; Kellock, Hamilton; Migliore addirittura di quello della sua pole 2009. Alle spalle
di Paddy O’Brien - boss degli piangere l’Italia a St.Etienne Murray, Ford, Jacobsen. A dis.: di Rossi le Ducati di Casey Stoner e Nicky Hayden. Grande
arbitri - hanno messo sotto os- negando l’accesso ai quarti Lawson, Dickinson, Hines, Stro- paura per Marco Simoncelli, protagonista di una brutta cadu-
servazione la “zona grigia”: del Mondiale. Decisivo fu il kosch, Blair, Godman, De Luca. ta per fortuna senza conseguenze. «La mia Yamaha è già in
l’impatto in prima linea. Tut- piede di Paterson, oggi assen- A RIPRODUZIONE RISERVATA gran forma», ha detto Rossi.

CALCIO Respinto il ricorso: confermate le tre giornate a Mourinho, sconto a Muntari

Riparte la caccia all’Inter


Oggi i due anticipi Catania-Bari e Lazio-Fiorentina
MILANO. Polemiche, minacce, figuracce: ma il succo è (alle 18 si gioca Catania-Bari)
che lo scudetto che un mese fa era inesorabilmente nelle la Fiorentina, anche se col
mani dell’Inter, adesso è in forse. Come la fiducia nel de- morale sotto le scarpe, può
signatore Collina, attaccato per le sue designazioni, spe- ancora pensare all’Europa.
cie per quella del discusso Rosetti a Firenze. Adesso teo- Sul campo di una Lazio sen-
ricamente è il Milan, che gioca in casa con la disperata za Muslera sarà un anticipo
Atalanta, a godere di qualche vantaggio. difficile per i viola: Reja pun-
ta a tornare a vincere per mi-
La capolista, dopo la vitto- Bergamo in casa dell’Atalan- gliorare la situazione di clas-
ria sul Chelsea, andrà a Udi- ta, più dura per la Roma (ter- sifica. Brutta gatta da pelare
ne dove il capocannoniere Di za) a Napoli. Nella Juve stop per Romeo, ma anche per
Natale (18 gol) sfiderà Milito di 25 giorni per Amauri, di- Prandelli: oltre a Natali, so-
(14). L’Inter avrà tante assen- strazione muscolare con l’A- no out anche Gilardino e Var-
ze per squalifiche, Mourinho jax. Ieri a turbare il Milan ha gas. Ieri infine è continuata
compreso. Ieri la Corte di provveduto semmai Kaladze. la protesta dei tifosi della Fio-
Giustizia federale ha accolto «Attorno a me stanno succe- rentina dopo il rigore non
solo in misura minima il ri- dendo cose molto sporche», concesso mercoledì sera dal-
corso nerazzurro, riducendo ha detto il georgiano in un’in- l’arbitro Rosetti ai viola nel
da due a una giornata la tervista. La società ha già re- recupero con il Milan. Sui
squalifica a Muntari. Confer- plicato: «Dichiarazioni ingiu- cancelli dello stadio Franchi
mate invece le tre giornate al- stificate». Multa e divorzio di Firenze è apparso uno stri-
l’allenatore e le due a Cam- in vista. scione con scritto: «La regola
biasso. Oggi intanto si giocano i del vantaggio è giocare nel
Il Milan gioca domani a due anticipi. Nel clou serale Milan: ladri».
VS2VMM...............26.02.2010.............22:43:18...............FOTOC24

la Nuova SPORT SABATO 27 FEBBRAIO 2010 39

IL DRAMMA DELLA GARDENESE

Carolina, un tracollo sul ghiaccio


La Kostner cade due volte e scoppia in lacrime: finisce solo sedicesima
DIRETTA TV RAI SPORT +
EUROSPORT e SKY SPORT
Sci Alpino - Slalom Uomini - 1^
manche (19.00) - (Cristian
Deville, Manfred Moelgg,
di Marco Marangoni Giuliano Razzoli, Patrick Thaler)
Snowboard - Uomini qualificazioni
VANCOUVER. Povera Caro- (19.00) - (Meinhard Erlacher,
lina, è distrutta. Atroce delu- Roland Fischnaller, Aaron March)
sione, grande rammarico, di- Sci di fondo - 30 km. mass start
sastro, tonfo, tracollo, cata-
TC-Donne -finale - (20.45) -
strofe sportiva (ovviamente).
Non ci sono più aggettivi per (Marianna Longa, Antonella
descrivere il crollo, il doppio Confortola)
schianto (è caduta due volte) Pattinaggio di velocità - Staffetta a
di Carolina Kostner sul inseguimento Uomini finale DoC
ghiaccio del Pacific Coli- (21.51/21.57)
seum di Vancouver. Sembra- Bob a 4 Uomini - 3/a discesa -
va essere uscita dal tunnel (22.00) - (Simone Bertazo,
del panico, dell’ansia, ma
adesso c’è ricascata e le con- Samuele Romanini/Danilo
seguenze rischiano di essere Santarsiero, Mirko Turri)
molto ma molto più doloro- Snowboard Uomini finale
se. Dopo tanti cambiamenti - (22.31)
di staff, soldi spesi a palate, Sci Alpino - Slalom Uomini - 2^
enormi sacri- manche - (22.45)
fici da parte
dell’atleta e
della sua fa-
miglia, ci si
chiede: Caro- Carolina distesa sul ghiaccio
lina, ne vale durante l’esibizione nel
ancora la pe- programma libero: la gardenese è
na soffrire caduta due volte
così tanto ?
Non sarebbe

Caro: «Ma io non mi arrendo»


meglio piantarla lì e dedicar- scagionare è proprio Caroli-
si a qualche passeggiata as- na atleta indifesa (e come lei
sieme al suo fidanzato (se lo la maggior parte di questa ca-
è effettivamente ancora !) tegoria).
Alex Schwazer ? Che dire della gara della
Una sofferenza, una agita-
zione, che già si vedeva du-
Kostner: incolore è po-
co. Prime pattinate e subito La delusione di Petrucci: «Ci aspettavamo di più»
rante le pattinate di riscalda- il primo errore. Quella tripla
mento. Il sorriso, quello ra- combinazione con triplo flip, VANCOUVER. «Non posso arren- quattro anni fa ai Giochi di Torino si
dioso degli Europei di Tal- doppio toeloop e doppio loop dermi così, io me lo merito e la gente era classificata nona -. Ho combattu-
linn, pare sia rimasto sulle ri- si è trasformata in un triplo se lo merita. Il talento non l’ho per- to fino alla fine, ho finito forte dopo
ve del Mar Baltico. E certo, flip con mani sul ghiaccio. so, devo solo farlo venire fuori. Il ogni errore ho cancellato tutto per
bisogna giustificare in tutti i Niente di paura la musica di mio momento deve ancora arrivare». sfidare me stessa. Se non ci fosse la
modi quei 12.000 euro che Bach prosegue ma sui succes- È una Carolina Kostner già proietta- gioia di pattinare non sarei qui ma
mensilmente costa la grazio- sivi due salti Carolina fini- ta verso il futuro quella che, comun- tra il pubblico. E’ solo un giorno an-
sa pattinatrice altoatesina in sce a terra e assieme a lei il que delusa, quasi incredula per il se- dato male, ma non lo augurerei a nes-
quel di El Segundo. Il guru sogno olimpi- dicesimo posto ai tan- suno».
Frank Carroll costa parecchi ne, ma i pensieri e le opinio- co. A fine del- to attesi Giochi di «E’ una grande delusione, da lei ci
biglietti verdi (e chi l’ha vi- ni sono opposte. E l’atleta di l’esibizione Vancouver, si conce- aspettavamo grandi cose. Era cam-
sto al fianco di Carolina alle questo non ne risente ? I pri- scuote la te- de ai giornalisti della pionessa europea, nessuno dubitava
Olimpiadi ?), qualcosina in mi cercano, a modo loro di sta, esce dal- mixed zone. delle sue capacità - ha tuonato ama-
meno Christa Fassi (l’allena- salvaguardare l’atleta, i se- la pista con «Non sapete quan- reggiato il presidente del Coni, Gian-
trice in seconda) e via via il condi vogliono mettersi il le mani sul to male fa e quanto è ni Petrucci lasciando lo stadio -. De-
fisioterapista e lo psicologo. più possibile in luce per in- volto. E’ la fi- difficile dopo una se- vo sempre rispettare l’altra, mi met-
Si, lo psicologo, ma che fun- grossare i propri conti cor- ne, l’inizio rata così fare l’inchi- to nei suoi panni per capire l’immen-
zione hanno questi professio- rente e quelli del “cliente”. del dram- no davanti al pubbli- sa delusione. Non posso rimproverar-
nisti attorno ad un atleta ? Beh, in questo sprofondo ma. L’oro, co. Voglio ancora far le nulla, è la dura legge dell’Olimpia-
Una volta, quando l’Italia ci sarà da riflettere, fare au- come da pre- vedere quanto bene de. A me dispiace perchè è una bellez-
vinceva medaglie, di queste tocritica e sperare che qual- visione, è an- so pattinare. Non so- za rara quando danza, ma il punteg-
figure nemmeno l’ombra. cuno si alzi dalla poltrona. dato alla su- no balle, il talento è gio parla chiaro». Quanto la sostegno
Poi ci sono i federali e i ma- Deve cambiare la mentalità dcoreana Yu Na Kim ancora Carolina vero. Il mondo non si ferma a stase- del Coni alla Kostner, Petrucci non
nager. Figure opposte che attorno a Carolina, nella sua una volta fenomenale, mo- in lacrime ra, bisogna rialzarsi. E’ impossibile si è pronunciato: “nel momento che
sferragliano tra loro come federazione di competenza, struosa. Argento alla giappo- al termine che cado in tutti i primi salti e poi, brucia non si può parlare di certe co-
un treno sulle rotaie. Prova- in tutto lo sport italiano. In nese Mao Asada, bronzo alla dell’esibizione quando sono più stanca, riesco a far se, ripeto capisco il suo dramma e mi
no a seguire la stessa direzio- questo marasma l’unica da canadese Joannie Rochette. bene - ha proseguito Carolina che spiace davvero». (mar)
VK1POM...............26.02.2010.............20:58:19...............FOTOC24

40 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 SPORT la Nuova

CALCIO Clamoroso: Este-Venezia


SERIE D
rinviata dal Prefetto
Seno: «Chiederemo il 3-0»
RINCORSA. Una fase della sfida
Venezia-Este al Penzo in ottobre
Il return-match ora è un problema

MESTRE. Este-Venezia in
programma domani non si
Incredibile svolta Pizzigati farà il ricorso
gioca ed è rinviata a data da a 48 ore dalla partita Poi toccherà
destinarsi per decisione del
Prefetto di Padova causa «mo- Precedente allarmante al giudice sportivo

INTERPRESS
tivi di ordine pubblico e inade-
guatezza strutturale dello sta-
dio di Este». Questo l’incredi-
bile epilogo, a meno di 48 ore te la quale il ds Seno e il segre- per giocare ma non si sa quan- Venezia preannuncerà alla campionato ed ha tanti tifosi
dalla partita, di una querelle tario Casagrande hanno “of- do visto l’infittirsi del calen- Lega Dilettanti il reclamo, pri- al seguito: a Este si svegliano
iniziata lunedì con i dirigenti ferto” il Penzo come teatro dario. Naturalmente il Vene- mo passo di una procedura a tre giorni dalla partita? Fa-
dell’Este improvvisamente della contesa, opzione rifiuta- zia non ha intenzione di subi- che dovrebbe portare davanti remo la nostra battaglia lega-
preoccupati per il prevedibile ta dai giallorossi. A chi venti- re una decisione così tardiva agli organi giudicanti della le, convinti di aver ragione».
esodo di almeno 500 tifosi, lava una possibile disputa del- e ingiusta e presenterà recla- Federcalcio un caso davvero Confortati anche dal prece-
una costante dell’intero tor- la gara a porte chiuse, i diri- mo chiedendo lo 0-3 a tavoli- anomalo: «E’ la prima volta dente di Tamai dove lo stadio
neo, non certo una novità. Do- genti veneziani hanno ricor- no. L’ordinanza, notificata che una partita non si dispu- è stato dotato in un paio di me-
po i dubbi subito espressi dal- dato che a Palazzolo, dove era nella sede di via Gozzi ieri se- ta per questi motivi — sono le si di una gradinata, destinata
la Questura di Padova, l’Este stata emessa questa ordinan- ra, oggi sarà nelle mani del- parole di un Andrea Seno ai supporter locali, e riservan-

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
ha cercato un impianto alter- za, i tifosi si sono presentati l’avvocato Pizzigati, presiden- molto arrabbiato — l’Este si è do la tribuna centrale ai tifosi
nativo ma nessuna delle solu- lo stesso e in massa. E così il te e grande esperto di diritto mosso in ritardo, non ci si al seguito del Venezia. La so-
zioni prospettate (Albignase- Prefetto ha rinviato la parti- sportivo, che leggerà quando può trovare a due giorni dalla luzione il Tamai l’ha trovata,
go e Cittadella soprattutto) si ta. Nel frattempo l’Este do- dettato dal Prefetto patavino partita senza una soluzione l’Este no, perchè dovrebbe pa-
sono rivelate disponibili. Gio- vrebbe trovare uno stadio ab- per preparare al meglio le in mano. E’ da settembre che gare il Venezia?
vedì l’ultima riunione duran- bastanza capiente e sicuro «controdeduzioni». Lunedì il il Venezia disputa questo (Rolando Del Mela) MARCO ERCOLESSI

RUGBY COPPA ITALIA. Bella prova degli amaranto-oro, Perziano e Duca tra i migliori SOSTANZA.
“Maci”
CALCIO A CINQUE

Il Casinò fa il padrone a Roma Semifinale amara


Perziano
ieri è stato
uno dei
protagonisti
del successo
il Casinò cede
Vittoria (14-10) limpida, ma per la semifinale è troppo tardi veneziano
a Roma al Gruppo Fassina
Il sogno
FUTURA PARK 10 una linea veloce dimostratasi della finale CASINO’ VE 3
molto aggressiva in difesa e ci- però era
CASINO’ VE 14 nica nella gestione dei posses- già svanito FASSINA 5
si al largo. Il primo tempo è per i punti
FUTURA PARK ROMA: M. Falsaperla, duro da digerire per la prima persi CASINO’ DI VENEZIA: Rafael Alon-
L. Falsaperla, Reid, Valcastelli (25’ s.t. linea veneziana, messa in dif- in precedenza so, Ercolessi, Canonica, Penzo, Ro-
Manozzi), Scarnecchia (36’ s.t. Raine- ficoltà dalla pressione dei col- mano, Cantagallo, Renan Alonso,
ri), Skeen (15’ s.t. Freschi), Vannini, leghi romani, ma il trio Chimango, Morosini, Chimanguin-
Murrazzani, Aldridge, Boscolo, G. Du- Wium-Ursache-Boioli è in pal- ho, Crepaldi, Bertoli.
ca, German, Rawson, De Gregori (2’ la e toglie l’ossigeno alla me- Allenatore: Zanella.
Rampa, 32’ s.t. Gentili), Vigne Donati. diana di casa. Nei primi 40’ la GRUPPO FASSINA CONEGLIANO:
CASINO’ DI VENEZIA: Zorzi, Perziano, Futura Park forza sul con- Saldanha, Peruzza, Bresolin, Ven-
Ziegler, D. Duca, Fadalti (27’ s.t. V. Can- fronto fisico, con Murrazzani drame, Sviercoski, Cruz, Rotella,
diago), Pilat (22’ s.t. Pozzebon), Prati, e Aldridge a portar palla at- Halimi, Canal, Visentin, Martinez.
Wium, Ursache, Boioli (35’ p.t. Mc Go- torno al pacchetto: Venezia ri- Allenatore: Mungo.
vern - 22’ s.t. Palmer), Baldo, Cazzola sponde con due fiammate in- ARBITRI: Galante (Ancona) e Boc-
(18’ s.t. Van Jarsveel), Assi, Pipitone nescate da Ziegler e Perziano. ci (Grosseto)
FOOTBALL AMERICANO (18’ s.t. Gianesini), Levaggi. Alla mezz’ora il giallo a Le- RETI: p.t. 9’ Sviercoski, 16’ Canta-
ARBITRO: Sironi (Colleferro) vaggi non spaventa i laguna- PATTINAGGIO CORSA gallo, 19’30” Chimanguinho; s.t. 1’
Islanders scatenati (22-0) MARCATORI: PT 32’ cp Pilat. ST 4’ m.
Fadalti, 14’ cp Skeen, 17’ m. Vannini tr
ri, capaci anzi di andare a pun-
ti (Pilat piazzato al 32’), poi Erika Zanetti (senior) domina
Halimi, 5’ Romano, 13’ Canal, 15’
Rotella, 20’ Canal.

nel primo turno «Nine Men» Freschi, 36’ cp Duca D., 45’ cp Duca D.

ROMA. Venezia sbanca Ro-


nel secondo tempo Venezia as-
sesta i problemi in chiusa e co- nel Criterium Indoor 2010
NOTE: spettatori 400 circa, ammo-
niti Rotella, Sviercoski, Cruz e Ven-
drame.
I Warriors prossimi avversari ma, porta a casa la partita e si
mangia le mani per i punti
mincia a macinare gioco con
più pericolosità. Fadalti vola SPINEA. Gli atleti della Pattinatori Spinea
ZANE’ (Vi). Niente da fa-
in meta al 4’ e il match si in- protagonisti del «Trofeo Criterium Indoor
MESTRE. Prima uscita e subito buttati via a L’Aquila, perché nervosisce, mentre il gioco a 2010» di pattinaggio corsa, a Spinea. Per la ca- re per il Casinò di Vene-
una vittoria sonante: 22-0 sugli Hurri- avendoli in cascina ad una terra si sporca e l’uno-con- tegoria Senior femmine primo posto per la zia, che in semifinale vie-
canes Vicenza. Inizia bene l’avventu- partita dalla fine del girone le tro-uno si incattivisce. Tra 14’ campionessa mondiale Erika Zanetti, per la ne superato (3-5) dal Grup-
ra degli Islanders nel campionato Ni- porte della semifinale sareb- e 17’ è sorpasso Roma (piazza- categoria senior maschi invece terzo posto po Fassina e vede sfuma-
ne Men organizzato dalla Fidaf bero ancora abbondantemen- to di Skeen e meta del giovane per Alberto Bonadonna. Marta Bonadonna ha re la possibilità di giocare
(www.fidaf.org). Di fronte al pubbli- te aperte. Buona performan- Vannini), poi è di nuovo il Ca- vinto la gara della categoria allievi femmine, la finale di Coppa Italia di
co casalingo, accorso numeroso al ce, quella del «Tre Fontane», sinò a prendere le redini e nel mentre Chiara Sabbadin si è classificata al ter- serie A/2 di calcio a 5. Pas-
Centro Gazzera, il team allenato da con il pack amaranto-oro im- finale Davide Duca piazza zo posto. Nella categoria ragazze 2º anno pri- sato in svantaggio al 9’, il
Stefano Brutesco ha conquistato una pegnato in un confronto duro con freddezza i punti decisivi mo posto per Veronica Luciani e tra le ragazze Casinò di Venezia aveva
autoritaria vittoria nel derby veneto sui primi cinque uomini ed al 36’ e al 5’ di recupero. 1º anno, terzo posto per Alessia Dinelli. (l.b.) pareggiato con una gran
contro i vicentini, altra squadra-ma- botta di Cantagallo al 16’,
tricola del girone che include anche portandosi sul 2-1 con Chi-
EQUITAZIONE manguinho poco prima
Aquile Ferrara, Chiefs Ravenna e
Warriors Bologna. Sugli scudi la dife-
sa dei “blue-teal”, che non ha conces- Concorso Nazionale Dressage C SCI. 1º Trofeo «Leoni di Venezia» del riposo. Nel secondo
tempo, però, una inge-
so praticamente nulla agli ospiti e
condotto il numero 14 Stefano De Domani Trofeo Gid a Portogruaro Nella prima prova dominio CSAV nuità degli arancionero-
verdi propizia dopo solo 1’
il 2-2 sigliato da Halimi.
Giorgi ad essere votato come miglio-
re giocatore del match dagli spettato- PORTOGRUARO. Grande appuntamento di FALCADE. Con la prima prova, un gigante, Romano (5’) riporta avan-
ri sugli spalti. Sul campo reso pesan- equitazione domani a Portogruaro. In pro- sulla pista Panoramica di Falcade si è aperto ti il Casinò di Venezia, ma
te dalla pioggia l’attacco si è affidato gramma l’apertura del Concorso Nazionale il 1º Trofeo «Leoni di Venezia». Il Centro Sci poi il Gruppo di Fassina
alle iniziative di corsa, in particolare di Dressage C, prima tappa veneta del Trofeo Agonistico veneziano, club organizzatore, ha nel giro di 2’, dal 13’ al 15’,
del running back Alberto Sabinot. I Gid. La manifestazione si terrà nell’impianto ottenuto otto podi con Laura Trinco, Luca Ca- con le reti di Canal e Ro-
tre touchdown dell’incontro, al con- del del centro Equipolis Tiziana, scuderia muffo, Orsina Scapinelli, Stefania Zambene- tella ribalta la situazione.
trario, sono giunti su passaggio in F.G. Villa Vanna. Il dressage è il raggiungi- detti, Federico Camuffo, Alberto Fattore, Ma- Il tecnico Simone Zanella
azioni che hanno sorpreso la difesa mento di una perfetta sinergia tra il cavalie- nuel Camuffo e Ario Monego. Cinque successi prova il tutto per tutto,
degli Hurricanes: ad andare a segno, re e il suo cavallo, frutto di un costante e du- per lo Sci Club Carive con Camilla Maule, Lu- manda in campo Bertoli
completando il pass del quarterback ro allenamento che porta al perfezionamento ciano Florian, Flavio Nardelli, Camilla Pepe e come portiere di movi-
Stefano Nerozzi, sono stati l’america- dell’assetto per giungere ad effettuare delle Ludovica Violato e quattro per il Masetto con mento. A 3’30” dalla fine
no Henry Koeune e per due volte Ni- figure geometriche prestabilite senza errori. Alessandro Rusconi, Antonella Osti, Gioia Ca- Chimango va vicinissimo
cola Scaramuzza. Gli altri punti del- Per i non addetti ai lavori, il dressage è uno gnin, Alberto Zennaro. Unico podio per lo Sc al 4-4 con un tiro libero
lo score sono giunti da un safety e da “spettacolo” paragonabile alla famosa Alta Mestre con Mario De Marco. Nella classifica a che si stampa sul palo, nel
una trasformazione da due punti del- Scuola di Vienna. «Contiamo già oltre settan- squadre (con i cinque migliori tempi nella pri- finale però le speranze so-
lo stesso Koeune. Prossimo appunta- ta iscritti — spiega sce Luigi Favaro, tecnico ma manche), il CSAV è in vantaggio sullo SC no spente da Canal che
mento nel campionato Nine Men per federale Fise e istruttore del Centro Equipo- Mestre che segue a 6” e sul Carive a 15”. La se- dalla propria area caccia
gli Islanders sabato 13 marzo, quan- lis — a testimonianza dell’interesse che la di- conda prova, uno speciale, è in programma do- dentro il gol del 5-3 per i
do a Mestre sono attesi i temibili sciplina riscuote fra i cavalieri e le amazzoni mani, mentre il gigante conclusivo sarà saba- coneglianesi. (m.t.)
Warriors Bologna. venete e nazionali». (s.s.) to 6 marzo a Passo San Pellegrino. (l.b.)
VK2POM...............26.02.2010.............20:33:46...............FOTOC24

la Nuova SPORT SABATO 27 FEBBRAIO 2010 41

BASKET A/1 FEMMINILE. Ennesima tegola per la società granata, record di infortuni

Umana, rotta anche Harper


Ginocchio-crak, lesione al legamento crociato, stagione finita
di Michele Contessa Dalmasson: IL PROGRAMMA DEL WEEKEND
MESTRE. La maledizione del Taliercio colpisce ancora. «Un duro colpo
Destino amaro per Laura Harper, che piano piano stava BASKET OGGI
diventando una grande protagonista nella stagione del- anche in vista della Serie A/2 femminile: Cus Cagliari-Sernavi-
l’Umana. Un rimbalzo in solitudine durante l’allenamen-
to, l’altra sera, una ricaduta non ottimale e va in frantu-
final four di Coppa» mar Marghera (ore 15); B d’Eccellenza:
McDonald’s Cmb-Savini Senigallia (pale-
mi la stagione del pivot americano: lesione del crociato Convocata Giulia Brotto stra Pascoli, Spinea, ore 18), Serenissima
anteriore del ginocchio destro. Venezia-Fe.Ba. Civitanova (Taliercio, ore
18); Serie C regionale: Pastrello Fava-
Reyer bersagliata come mai acca- semplice catalogare questa stagione ro-Piani Bolzano (palestra Rodari, ore
duto in passato dalla sfortuna, tanti tra le più nere nella storia secolare 20.45), Basket Insieme Graticolato-Basket
infortuni, molti dei quali gravi, sia della Reyer. Il coach Dalmasson rie- Riese (palestra Del Graticolato, S. Maria
in campo femminile come in quello sce a conservare la proverbiale tran- di Sala, ore 21); Serie D: Noventa 2000-Dal
maschile. L’Umana di Dalmasson, ad quillità esteriore, ma è comprensibi- Ben Mirano (ore 20.30), Soave-Virtus Lido
esempio, domani partirà per Umber- le lo stato d’animo del tecnico grana- (Valeggio, ore 21), Save Spinea-Pall.Trevi-
tide senza Cirone (in dubbio la sua ta. «Una brutta tegola, non ci voleva giana (palestra Pascoli, ore 21), Fontana-
presenza anche nella final four di proprio questo ennesimo infortunio fredda-Fossaltese (ore 21); B femminile:
Coppa Italia), Corradini e Harper, — spiega con tono contrariato — an- Pool Venezia-U. Lugagnano (Arsenale,
RISCHIO. Stagione finita per Laura Harper con Basko non ancora al top dopo che perché Harper era in grande cre- ore 20.30); C femminile: San Marco Bassa-
l’infortunio all’indice della mano de- scita, stava diventando un punto di no-Junior San Marco Mestre (ore 20.30).
stra e Ballardini che ha effettuato il riferimento sicuro per tutte le compa- BASKET DOMANI
GINNASTICA RITMICA primo allenamento a scartamento ri- gne e un pericolo costante per le dife- Serie A dilettanti: Fortitudo Bologna-Jeso-
dotto solo giovedì pomeriggio, a quat- se avversarie. In tanti anni che sono loSanDonà (PalaDozza, ore 18); Serie C di-

La Vis Favaro brilla a Verona


tro giorni dalla partita contro Faen- in panchina non ho mai assistito ad lettanti: GSA Udine-Ladurner Marghera
za, per il fastidio al ginocchio. Tanto una serie così impressionante di in- (ore 18), Euromobil Caorle-C.M. Rovigo
che Dalmasson ha fermato Giulia fortuni. Peccato perché potevamo (PalaMare, ore 18), Gemini Pool Vene-
Brotto alla vigilia della partenza per davvero giocarci alla grande la final zia-Np Gorizia (Umberto I, ore 18); Serie C
FAVARO. Successo di Daniela Mogurean (Vis Favaro) nella Cagliari con la Sernavimar Marghe- four di Coppa Italia al Taliercio». regionale: Dueville-Valecenter Marcon
categoria Allieve 1ª fascia, nella seconda prova del campiona- ra. Laura Harper allunga la serie in Laura Harper ieri è stata sottoposta (ore 18); Serie D: Litorale Nord-Altavilla
to regionale di categoria di ginnastica ritmica, a Verona. Le infortunio che hanno falcidiata la a tutti gli accertamenti del caso, visi- (Ca’ Savio, ore 18), Ve.Pr.Al. Portogrua-
ginnaste della società mestrina, allenate da Olga Zosymenko squadra di Eugenio Dalmasson (par- tata dal professor Vianello, e le sen- ro-Gemona (ore 17.30); B femminile: Dal
e Anna Merkulov si sono fatte valere. Da registrare infatti tito con Sottana e Giauro in fase di sazioni iniziali sono state conferma- Ben Mirano-Acc. Bolzano (ore 18); Serie C
anche il terzo posto di Asia Taccetti, mentre grazie ai piazza- riabilitazione), che ha perso per stra- te dal responso. Ora si dovra valuta- femminile: Cologna Basket-Salzano 03 (ore
menti ottenuti anche Giorgia Parma e Lisa Pianelli hanno ot- da capitan Andrade, poi si è fermata re se sarà necessaria l’operazione. Se 18). (m.c.)
tenuto la qualificazione alla fase interregionale. Nella catego- Corradini, a ruota Cirone, con l’ag- l’Umana vorrà limitare i danni e pre-
ria Allieve di seconda fascia qualificazione per Angelica Ac- giunta dello stop forzato per Basko. sentarsi ai playoff con ambizioni di ti- VOLLEY OGGI
catino e Caterina Maniscalco, mentre tra le Junior seconda Se si aggiungono - dalla parte maschi- tolo, è scontato che la società dovrà B/1 maschile: Bibione Mare (33) - Meridia-
fascia terzo posto per Agatha Bianco e qualificazione per Ni- le - gli infortuni di Rombaldoni, Jani- tuffarsi nuovamente nel mercato. na Olbia (43) ore 21; B/1 femminile: Servi-
cole Tozzato, Alessandra Gaio e Maria Lucrezia Bortoluzzi. cenoks, Garris e Robinson, diventa A RIPRODUZIONE RISERVATA ce Med San Donà (10) - AICS Iperstore (13)
ore 20.30; B/2 maschile: Gabeca Montichia-
ri (0) - Sottomarina Chioggia (28) ore 20;

TENNIS. Julia ed Evelyn Mayr (Tc Mestre) Scherma. Coppa del Mondo B/2 femminile: Off. Cercato Stra (20) - Cat-
tozzo Polesella (27) ore 21.
VOLLEY DOMANI
un doppio trionfo in Portogallo Serena Teo 10ª a Salisburgo Serie B/1 maschile: Deledda Quartu (3) -
Capacitas San Donà (0) ore 18; Serie B/2
maschile: Agorà Venezia (23) - Mirandola
MESTRE. In Portogallo le MESTRE. Decimo posto per Gruchala per 15-14. (28) ore 17.30.
sorelle Julia (nella foto) ed Serena Teo nella seconda pro- Intanto a Collecchio (Pr) si
Evelyn Mayr hanno messo a va di Coppa del Mondo di fio- è svolta la seconda prova zo- PALLAMANO SERIE A/2
segno una doppietta nei tor- retto femminile a Salisburgo nale valida come qualificazio- Esame veronese per il Cus Venezia
nei da 10mila dollari in calen- (Austria). Un piazzamento di ne alla seconda prova open Torna in campo il Cus Venezia Casinò, do-
dario nelle ultime due setti- rilievo, che rilancia la giova- che si terrà a Foggia ad apri- po la sosta della scorsa settimana, per il
mane. Le giovani tenniste ne portacolori del CS Mestre le: nel fioretto femminile, rinvio del match contro la capolista Ferra-
del Tc Mestre hanno infatti «Livio Di Rosa» nelle zone al- quinto posto di Elisa Frezza, ra. Per la quarta giornata del girone di ri-
conquistato i tornei di Vale te delle classifiche internazio- la quale al rientro dopo un torno dell’A/2 maschile, la squadra diret-
de Lobo (Julia) e Albufeira nali. Sei vittorie su sei gare lungo stop per un infortunio ta da Claudio Morandin sarà impegnata
(Evelyn), entrambi sul sinte- nel girone eliminatorio, poi alla mano, si è arresa alla alla oggi a Verona contro il Vigasio Punto
tico. Curioso, che le due so- nell’eliminazione diretta Se- vicentina Tessari. Nel fioret- Inox. Le due squadre sono divise da un
relle altoatesine si siano con- rena Teo ha battuto nei tren- to maschile invece ottimo ter- punto in classifica e non possono permet-
frontate nei quarti di entram- taduesimi la tedesca Sauer zo posto per Piero Franco, tersi passi falsi. (l.b.)
bi i tornei, e la vincente ab- (15-7), nei sedicesimi l’ameri- che si guadagna la qualifica-
bia poi conquistato il titolo cana Singh (15-7), quindi è sta- zione con un ottima prestazio- PALLANUOTO C MASCHILE
con il tifo della sorella dagli prende, dal momento che ta sconfitta da Valentina Vez- ne in una prova che ha visto Stasera Mestrina-Parma
spalti. Due successi che giun- proprio Julia, con il terzo tor- zali (8-15) negli ottavi. E’ an- al via 127 iscritti. Nei 49 atleti Big-match per l’Assicorso Mestrina nella
gono dopo il raduno federale neo conquistato in Portogal- data male, invece, a Maddale- qualificati per l’open anche sesta giornata d’andata della serie C ma-
che ha visto Julia ed Evelyn lo ancora come Under 18, ha na Tagliapietra, che dopo un Francesco Marotta e Pietro schile di pallanuoto. Stasera la formazio-
Mayr convocate per la prima superato in questa ipotetica buon girone eliminatorio è Frezza. Il CS Mestre totalizza ne di Tibor Herodek affronta (ore 19.45)
volta a Tirrenia da Renzo classifica tutte le tenniste ita- stata subito fermata (7-15) dal- 15 atleti che si sono guadagna- nella piscina del Centro la Rari Nantes
Furlan. Un’occasione nella liane fino ai giorni nostri. la quotata coreana Seo. La ti il diritto a partecipare alla Parma, formazione appaiata al secondo
quale le due ragazze — Julia Ora le due Mayr si trasferi- prova è stata vinta dall’intra- seconda prova open, risultan- posto con 12 punti, ma che ha già effettua-
fresca 18enne — hanno sba- ranno ad Antalya in Turchia montabile leggendaria Valen- do così la società in Italia con to il turno di riposo, quindi imbattuta, al
lordito sotto il profilo dei test per il torneo in programma tina Vezzali, che in finale ha più atleti nell’elite della pari della capolista 2001 Padova. (m.c.)
fisici. Un dato che non sor- da venerdì prossimo. (s.b.) avuto la meglio sulla polacca scherma nazionale.
VT1VMM...............26.02.2010.............20:37:19...............FOTOC24

SABATO
27 febbraio 2010

COMPLEANNI Il Centro Nazionale nato quasi per scommessa


ha acquisito autorevolezza e prestigio
Attraverso
i maestri
Testimoniata
anche la ricerca
di cultura 150 mostre e la conquista di spazi urbani
dell’obiettivo visioni di nuovi linguaggi
del mondo e sentieri Nasce Aprile Fotografia
estetici sono entrati dal 2005 una rassegna
nella realtà quotidiana G. Berengo Elio Luca sempre più stimolante
Gardin Ciol Campigotto

Qui a fianco
un’immagine
del veneziano
Luca
Campigotto
Più a destra
lo splendido
bianco/nero
di Elio Ciol

I grandi e i giovani
Da dieci anni Padova
casa della fotografia
il Centro Nazionale di
È Fotografia del Comune
di Padova, il prestigio-
so ospite che ieri è stato cele-
ALLA VIU DI VENEZIA
brato al Centro Culturale
Candiani di mestre, in un ap-
puntamento che ne ha riper-
A scuola di globalizzazione
corso la storia, a cura di En-
rico Gusella responsabile del pensando al «made in Italy»
Centro. Il Centro compie in-
fatti dieci anni: è infatti sor- rrivano da tutto il mondo, sono gio-
to nella primavera del 2000,
per iniziativa dell’Assessora-
to alla Cultura del Comune
A vani, sanno le lingue e vogliono ci-
mentarsi con le sfide della nuova
globalizzazione per far conoscere il Made
di Padova. Circa 150 le mo- in Italy all’estero. I corsi del XXV seme-
stre promosse in questi anni, stre accademico della Venice Internatio-
che hanno investito i vari ge- nal University, che ha sede sull’isola di
neri fotografici: reportage, ri- San Servolo, sono stati inaugurati ieri e
tratto, paesaggio, moda, il mondo della musica jazz e e vegeta. Un grande omaggio accoglieranno 140 studenti internazionali.
astrazione, sviluppando in dei suoi miti, e Portraits alla città del Santo è stata in- Buona parte degli studenti, 77 per la preci-
più sedi espositive, un per- 1964-1998 di Giuseppe Pino vece la personale fotografica sione, proviene dai due Atenei veneziani:
corso dinamico e originale, che ritrae i personaggi cele- Giovanni Umicini, “Per Pado- Iuav e Ca’ Foscari. Ma sono ben 22 le na-
dai luoghi più prestigiosi co- bri del mondo dello spettaco- va”, con 160 immagini in zionalità rappresentate dagli studenti del-
me il Museo Civico di Piazza lo. Grande spazio nella Galle- bianco e nero realizzate dai la Viu che sono pronti a seguire 20 corsi
del Santo e il Palazzo del ria Sottopasso della Stua han- primi anni cinquanta ai gior- esclusivamente in lingua inglese. I temi
Monte di Pietà, ad altri spazi no trovato invece giovani fo- ni nostri. che affronteranno sono di carattere princi-
padovani comunque deputa- tografi, artisti emergenti e di Un’attività continua lungo palmente economico, mirati a comprende-
ti alla fotografia come la ex tendenza. Per non dimentica- l’arco dell’anno, fino ad arri- re la nuova globalizzazione e le potenzia-
Fornace Carotta e la Galleria Qui sopra via negli anni ecco “Schiavi re. Sempre nel primo qua- vare alle iniziative più recen- lità dei paesi emergenti: Brasile, India e
Sottopasso della Stua. Schie- scatto della vita”, di Francesco Fan- driennio di attività, da segna- ti. A chiudere il 2009 mostre: Cina.
ne di Lorenzo Capellini, Ri- emozionante tini, sulla condizione di vita lare la collettiva dei giovani Antonella Monzoni, “Ferita In particolare, sette di questi venti corsi
tratti di Moreno Segafredo e di Francesco dei meninos de rua, i bambi- artisti italiani Portfolio e armena” una singolare nar- fanno parte di un pacchetto specifico: il
i corpi di Mario Vidor furono Fantini ni di strada brasiliani costret- Contaminazioni. Contestual- razione attraverso luoghi, ri- «Globalization Program». Per 40 di questi
le prime mostre del 2000. A A destra ti a lavorare in condizioni di- mente alla produzione di mo- tualità e genti, nella tormen- studenti ci sarà la possibilità, nel corso
seguire, nel 2001 le personali morosi sumane fin dalla più tenera stre, numerosi sono stati i se- tata storia di un popolo; “In del periodo di studi, di effettuare uno sta-
dedicate a due grandi foto- sulle dune età per poter sopravvivere. Il minari e le conferenze che Afghanistan”, di Hans Stakel- ge all’estero di alcuni mesi (soprattutto
grafi: il francese Robert Doi- di Berengo paesaggio è l’altro genere hanno approfondito le tema- beek che descrive in una qua- nei paesi dell’estremo Oriente), grazie alle
sneau e Gianni Berengo Gar- Gardin che ha riscosso grande inte- tiche della fotografia. Nel rantina di scatti le condizio- borse di studio messe a disposizione dal
din, icona e simbolo della fo- resse e successo di pubblico 2005 il Centro Nazionale di ni di vita della popolazione Ministero dell’Ambiente. «Una generazio-
tografia italiana. Dello stesso con Giuseppe Bruno ed Elio Fotografi a lancia la rasse- afghana e delle attività fina- ne di studenti - spiega il direttore di Viu,
anno è Street photography di Ciol. Da ricordare poi tra le gna Padova Aprile Fotogra- lizzate alla ricostruzione di Stefano Micelli - è pronta ad andare all’e-
Giovanni Umicini con un’in- grandi mostre dedicate al ri- fia, manifestazione che ha ri- un Paese; infine Fotografi in stero per conto di aziende italiane che
dagine sulle diverse realtà tratto, Hermann Leonard. scosso nel tempo notevole città. Otto autori dal Foto- esportano il made in Italy. Sono sempre di
tra Padova e New York. Via Jazz memories che racconta successo e che perdura viva club Padova. (Maria Kraus) più le aziende e gli enti italiani che opera-
no già all’estero, in Cina e nei paesi con
economie emergenti. La richiesta di pro-
fessionisti capaci di capire queste dinami-
RITROVATA LA REGGIA DEI TARQUINI che è, pertanto, sempre più alta». Al pri-
mo posto Viu mette sempre il ruolo del
re stanze non comunicanti tra lo- costruita nel sesto secolo a.C.. Era «made in Italy» nel mondo, declinato ora
T ro che, con tutta probabilità era-
no affacciate su un grande porti-
co e che, quasi certamente, erano gli
una Reggia sfarzosa con un tetto deco-
rato da statue e da un fregio in terra-
cotta riconducibile alla famiglia dei
in queste nuove realtà. Inoltre, entro il
prossimo quindicennio, in termini di Pil è
atteso il sorpasso della Cina sugli Stati
ambienti della casa destinati al culto. Tarquini. I muri erano intonacati e di- Uniti. «Formare persone che saranno già
Eccola - incredibile per i suoi muri raf- pinti. Sotto il pavimento in pietra so- pronte a confrontarsi con questi nuovi sce-
finati e ancora intatti nella loro altez- no state ritrovate, intatte, le fosse di nari è una sfida anche per noi», dice anco-
za - a Gabii, venti chilometri a sud di sacrifici rituali fatti per inaugurare il ra Stefano Micelli. Per introdurre il Globa-
Roma la casa del “rex” della città anti- cantiere. In cinque di queste i corpi di lization Program, ieri a San Servolo sono
ca. Gli archeologi della Sovrintenden- altrettanti bimbi nati morti. «Non sa- intervenuti Salvatore Rossi, direttore del
za di Roma e quelli dell’Università di crifici umani», precisano concordi il centro ricerche della Banca d’Italia, ed En-
Roma 2 che insieme l’hanno riportata sovrintendente archeologo Angelo zo Rulliani, economista e docente della
alla luce tra settembre e dicembre Bottini e il professore di Roma 2 Mar- VIU, sugli scenari per l’Italia oltre la crisi.
2009 sono convinti che si tratti della co Fabbri. Indizio certo però che si (Silvia Zanardi)
Casa dei Tarquini a Gabii, una Reggia trattava di una casa importante. I muri del VI secolo a.C. perfettamente conservati ritrovati a Gabii
VT2VMM...............26.02.2010.............20:39:20...............FOTOC24

la Nuova CULTURA & SPETTACOLI SABATO 27 FEBBRAIO 2010 43

AL TONIOLO DI MESTRE TEATRO

«Trenta», satira ma non troppo sui diritti dell’uomo “Prima” a Camponogara

Covatta: «Italia Paese Con Casello 11


le mummie parlano
del Terzo Mondo» la prosa di Leopardi
di Michele Bugliari di Giuseppe Barbanti
MESTRE. Giobbe Covatta con la sua ironia surreale ma CAMPONOGARA. La scommessa della com-
pungente ci farà riflettere sull’attualità della dichiarazione pagnia Casello 11 Teatro, portare in scena
universale dei diritti dell’uomo, documento fondamentale una serie di impegnative operette morali di
dell’Onu, risalente al 1948. Con lo spettacolo «Trenta», il co- Giacomo Leopardi, nude e crude, così come
mico sarà al teatro Toniolo di Mestre, questa sera alle 21 e do- il grande letterato le scrisse, è stata vinta. In
mani (domenica) alla stessa ora. passato le liriche leopardiane sono, spesso,
Come è nata l’idea di fare uno spettacolo sulla Dichiarazio- diventate materiale drammaturgico per reci-
ne universale dei diritti dell’uomo? C’è forse da scherzarci tal di grandi attori. L’attenzione del gruppo
su? di interpreti, guidati da Stefano Pagin, si è
«Recentemente - risponde Covatta - ho avuto l’occasione di concentrata, invece, sulla produzione in pro-
partecipare al progetto “All Human Rights For All”, compo- sa del recanatese, per di più privilegiando il
sto da 30 cortometraggi, in ognuno dei quali veniva affronta- Dialogo di Federico Ruysch e delle sue mum-
to uno degli articoli della dichiarazione universale». mie (da cui il titolo dello spettacolo) e altre
quattro operette morali, Dialogo di Malam-
Diversi dei 30 articoli non bruno e Farfarello, Dialogo d’Ercole e di
trovano ancora applicazione La Dichiarazione Atlante, Dialogo di un Folletto e uno Gnomo,
non in uno Stato del Terzo universale Dialogo di un venditore d’almanacchi e un
Mondo ma in Italia. L’artico- passeggero, di cui probabilmente è l’ultima a
lo 7, ad esempio, recita: «Tut- e lo spunto per riflettere godere di maggiore notorietà.
ti i cittadini sono uguali da-
vanti alla legge» ma viene il
Paradossi e distorsioni Stefano Pagin si è accostato ai testi mosso
dall’intento di rispettarne, anzi valorizzarne
dubbio che ci sia qualcuno di un sistema che spesso la portata, ideando una drammaturgia tutta
più uguale degli altri, visto costruita su musiche (veramente appropria-
che si fa le leggi ad perso- lascia i diritti sulla carta te le composizioni di Adolph Adam, fra cui si
nam. Giobbe Covatta. Oggi e domani due spettacoli a Mestre riconoscevano quelle del celebre balletto “Gi-
«Ma come le viene in men- selle”), movimenti coreografici, quadri d’in-
te? Lei è maliziosetto!», ripon- contingenze. Con la crisi eco- televisione, portando in tele- me la faccio e me la dico ma sieme e il... virtuosismo degli interpreti, che
de ridendo il comico. Poi, nel- nomica, ad esempio, migliaia visione un programma basa- per un film, ci sono tante per- hanno ben assecondato un disegno registico
l’articolo 21, si legge: «Ogni di posti di lavoro rischiano to sulla parola. La tendenza sone da mettere d’accordo ed ricco di idee tutte finalizzate al primato della
individuo ha diritto di parte- di saltare. Il problema vero poi è stata estremizzata e og- io non ho tanta pazienza. Mi parola.
cipare al governo del proprio però è che ci sono diritti che gi ci sono programmi di arrabbio quando mi scontro La vicenda letteraria trae spunto dalla no-
paese» ma gli italiani non sono traditi dalla premedita- chiacchiere vuote. Dopo di con logiche di mercato che torietà acquisita dal Ruysch, medico anato-
contano nemmeno nella scel- zione di chi si mette di buzzo che sono arrivati i reali- mi chiedono compromessi mo patologo, a cavallo fra ’600 e ’700 per ave-
ta dei parlamentari, nomina- buono per sabotarli». ty-show e i talent-show. Se che poco hanno a che fare re scoperto un metodo per preservare dalla
ti dai segretari dei partiti, Lei è arrivato al grande In- uno sta qualche ora alla setti- non dico con l’arte ma nem- putrefazione i cadaveri. Da qui la familiarità
grazie alla legge Calderoli. somma, il comico ripercor- mana in televisione, magari meno con la necessità di co- con le mummie, che, temporaneamente risu-
«Il fatto è che lei ha sbaglia- rerà gli articoli che dovrebbe- riesce a dire anche qualcosa municazione di un film. scitate, divengono inaspettatamente loquaci,
to la premessa, dicendo che ro garantire la qualità della di intelligente ma se uno ci «Non so se sia giusto o sia con argute osservazioni, percorse ora dall’i-
il nostro Paese non appartie- vita, e che oggi propongono deve stare otto giorni alla set- sbagliato ma è il mio caratte- ronia, ora dallo scherzo, sul grande tema del
ne al Terzo Mondo. L’Italia è situazioni paradossali. Lei timana, è dura». re, quando mi chiedono un rapporto fra morte e vita. Da qui, a dir poco,
a pieno titolo nel Terzo Mon- ha avuto successo, nel ’90, A quando un nuovo film? compromesso fuori luogo mi prima la sorpresa e poi l’imbarazzo, nel medi-
do». grazie al «Maurizio Costanzo «Ci sto lavorando ma non ne arrabbio e mando tutti affan- co, loro unico interlocutore, nei cui panni tro-
Ecco cosa mi sfuggiva. E il Show»: come è cambiata la posso parlare, un po’ perché culo». I biglietti dello spetta- viamo la più giovane del gruppo, Silvia Pio-
diritto al lavoro? «Ci sono di- televisione in questi anni? non si può e un po’ per scara- colo, 22 euro, possono essere van.
ritti che possono rimanere «A quel tempo, Maurizio manzia. Se voglio scrivere acquistati alla biglietteria Le parole di Leopardi si arricchiscono nel-
sulla carta, in determinate ha fatto la rivoluzione della un libro o un testo teatrale, del Toniolo. l’interpretazione, talora corale, talora solita-
ria, sull’onda di insistite caratterizzazioni, di
Stefania Felicioli, e Michela Martini, di sfu-
mature e accenti inediti, cui fanno da con-
AL MALIBRAN CONCERTO AL PALASANLAZZARO trappunto le vigili presenze di Galliano Ma-
riani e Alessio Bobbo.
Lo spettacolo ha inaugurato, nel segno di

Eliahu Inbal
Pubblico cosmopolita per la Matthews band
una ricerca e innovazione, che va alle radici
più vere della nostra cultura, “Paesaggio con
uomini 2010”, l’articolato progetto di Echi-
dirige Schumann dna che proporrà da qui a maggio 22 appunta-
menti di sicuro interesse nei teatri della Ri-
e Bruckner Platea per un terzo americana, in un crescendo di jamming viera del Brenta e del Miranese. Applausi,
chiamate.

VENEZIA. Stasera alle PADOVA. Il palazzetto


20 20.00 (turno S) e doma- riempito per tre quarti e la
ni alle 17 (turno U) al Tea- platea per un terzo america- CON IL GIORNALE
tro Malibran Eliahu Inbal na: il 32% per cento arrivava
dirigerà nuovamente l’Or-
chestra del Teatro La Feni-
dalle basi Nato, ma anche da
Francia, Austria, Slovenia, e
Magico Chopin
ce dopo il concerto di saba-
to scorso, per il sesto con-
anche dall’Inghilterra. Un al-
tro 32% è arrivato da Friuli in cinque cd
certo della Stagione sinfo- ed Emilia Romagna. E’ que-
nica 2009-2010. Il program- sto il bilancio della terza ed Chopin era nato il 22
ma rientra pienamente ultima tappa del tour italiano febbraio 1810, ma il suo
nel tema della Stagione, in- della Dave Matthews Band, compleanno fu sempre fe-
titolata Nel segno di Ma- la spumeggiante jam band steggiato il 1º marzo. Il no-
hler e dedicata all’attività della Virginia. L’altra sera i stro giornale, per il bicen-
di programmatore e diret- “magici sette” erano sul pal- tenario della nascita, pro-
tore d’orchestra di Gustav co del Palasport San Lazzaro. pone ai lettori un cofanet-
Mahler, di cui cade que- Dieci minuti dopo le 21, si ac- to a 12,90 euro con cinque
st’anno il 150º anniversa- cendono le luci di scena e si cd: una straordinaria sele-
rio della nascita: il concer- accende pure l’atmosfera un zione delle sue più impor-
to si aprirà infatti con la po’ rock, un po’ folk, un po’ tanti composizioni. Nei
Sinfonia n. 4 in re minore pop che caratterizza il grup- cinque cd troverete con-
op. 120 di Robert Schu- po più famoso e apprezzato al certi, sona-
mann, proposta nella revi- mondo per il suo carattere Matthews - ma spero mi capi- morto nell’estate del 2008 in te, preludi,
sione approntata da Ma- «jamming» ovvero d’improv- rete lo stesso. Inizieremo cal- seguito ad un incidente stra- scherzi, stu-
hler per le sue esecuzioni visazione e di virtuosismo mi... per andare sempre più dale. Da quando si sono di, ballate,
dell’intero ciclo sinfonico musicale insieme, per un ge- calmi». Ovviamente, era una “trovati”, nel ’91, il successo notturni,
schumanniano con la nere fuori da ogni schema. battuta. In un crescendo di dei DMB è stato un crescen- polacche,
New York Philharmonic Considerati dei veri e propri batteria e tra un assolo di sax do no-stop. Infine, una nota valzer...
nel 1909-1910; la seconda big per via dei milioni di di- e un altro di basso, il clima si di colore. Le donzelle presen- Fryderik
parte sarà invece intera- schi venduti su scala interna- scalda. E dopo tre ore scarse, ti al San Lazzaro, fra tutti, Chopin con-
mente dedicata alla Sesta zionale e degli show da incas- a salutare i fan è un climax hanno molto (ma molto) ap- sacrò la
Sinfonia di Bruckner, uno si da record, la DMB (è que- strumentale. Bravura a par- prezzato Boyd Tinsley: pelle sua breve,
dei maestri di Mahler, la sto il loro acronimo) inizia il te, quasi ai limiti dell’ostenta- scura, muscoli d’acciaio e vio- ricca e tu-
cui prima esecuzione inte- concerto patavino con due zione, non sono mancati mo- lino tra le mani. Un ossimoro multuosa
grale, postuma, fu diretta classici: «One sweet world» e menti di più semplice emozio- vivente così (un macho dal esistenza al pianoforte, ri-
dallo stesso Mahler il 26 «Satellite». «Mi dispiace, non ne. Il gruppo ha riproposto le tocco di fata) è assai difficile voluzionandone tecnica e
febbraio 1899 a Vienna. parlo italiano - esordisce il canzoni più amate da Leroi trovarlo. linguaggio.
cantante sudafricano Dave Moore, il loro sassofonista (Morena Trolese)
VGAPOM...............26.02.2010.............20:34:43...............FOTOC24

SABATO
27 febbraio 2010

44
BEVILACQUA
E FENICE
Una telecamera
FUCINA attaccata al cucciolo STUCKY HILTON
Un saluto che gira per la città Cucina italiana
a Joe Strummer a Gusto in Scena
Oggi dalle 21 alla Fucina
Controvento di Marghe-
Proiezione sullo Da lunedì a mercoledì, il
Molino Stucky Hilton
ra, omaggio a Joe Strum- schermo tagliafuoco ospita «Gusto in Scena»,
mer, front man dei Clash, la prima manifestazione
band che ha un posto fon- e ingresso libero in Europa che unisce tre
damentale nella storia del eventi in uno: il congres-
rock. Ospiti della serata so gastronomico di grandi
saranno Gli amanti di Ca- chef Chef in Concerto, I
milla e Anomic Suicide, Magnifici Vini (banco
che prepareranno, con il Un’immagine dal video d’assaggio con circa 100
loro punk rock, il ritorno girato nell’acqua alta cantine di tutto il mondo),
sul palco dei Gang, band con una telecamera e Seduzioni di Gola, rasse-
storica del rock italiano. I legata a un cane gna dedicata alle sfizio-
Clash hanno segnato la vi- sità. Chef in Concerto
ta di molti musicisti, a sarà il momento culturale

L’acqua alta vista con gli occhi di un cane


partire proprio dai Gang, più importante con un di-
nati agli inizi degli anni battito fra gli chef per sta-
80 nella provincia marchi- bilire la definizione della
giana. Il 1984 è l’anno del cucina italiana. Per valo-
loro esordio discografico; rizzare il concetto, i cuo-
la forza della band è però
tutta nelle esibizioni live, In teatro il video che apre il progetto di Jana Sterbak chi relatori presenteran-
no piatti preparati con
spesso a sostegno di cause prodotti, tecniche o cottu-
civili. Il biglietto costa 5 Si chiama «Through the na Sterbak compie un dop- volta alla Biennale di Praga ce è invece su un unico scher- re del loro territorio o re-
euro, solo soci Arci. eye of the other» il progetto pio ritorno a Venezia: «Wai- del 2005. mo, il tagliafuoco, ma la mul- gione, secondo una visio-
dell’artista canadese di origi- ting For High Water», del Nel momento in cui Jana tipolarità della visione avvie- ne personale. Già lo scor-
CANDIANI ne ceca Jana Sterbak: com- 2005, è dedicato alla città nel Sterbak ha accolto l’invito di ne nel raccordo con la scultu- so anno «Gusto in Scena»
prende la proiezione del vi- momento in cui la marea sta proiettare sullo schermo ta- ra del cane. Nel momento in aveva affidato agli chef
Fotografia deo «Waiting For High Wa- salendo. E’ il secondo di una gliafuoco della Fenice, ha cui il video e la scultura si una provocazione: stupire
e diritto ter» sullo schermo tagliafuo-
co e l’esposizione di una scul-
serie di video su più scher-
mi, che fanno parte della
creato un contrappunto in
un’altra zona del teatro dove
trovano a convivere in un
teatro sottolineano l’essenza
con piatti non scenografi-
ci ma ispirati alla più mi-
Il Candiani organizza per tura al teatro La Fenice. Il composizione realizzata con espone la scultura in argento della composizione teatrale. nimale semplicità. Attesa
lunedì 1 marzo «Fotogra- progetto viene inaugurato og- il cane Stanley, al quale era del cane e, all’intero evento, Vedere o essere visti attra- anche nel settore enologi-
fia e diritto. Da Cavour a gi, dalle 19 alle 21. La scultu- stata applicata sul corpo una ha dato titolo «Through the verso lo sguardo dell’altro co, perché saranno pre-
Villa Certosa», un corso ra si potrà vedere vedere fi- videocamera. eye of the other». non determina una reazione senti le migliori produzio-
sul tema del diritto nella no al 28 marzo, la proiezione La prima, «From Here to Il video nasce come una tri- speculare statica, ma un’inte- ni.
pratica fotografica: divie- del video verrà replicata dal There», girata nell’inverno plice proiezione, e alla Feni- razione con l’altro. Il cane
ti, obblighi, doveri e diffi- 14 al 21 marzo nell’ora prima 2002-2003 nel Golfo di Saint con la telecamera sul corpo è FONDAMENTA
de, a cura di Massimo Ste- dell’inizio dell’opera «Dido Lawrence, era stata presenta- il fulcro della performance
fanutti. Molteplici sono or- and Aeneas». ta al padiglione canadese nel dalla quale Sterbak ha crea- Semifinali
mai i vincoli giuridici che
attendono ad ogni passo
Dopo la Biennale del 2003,
quando le era stato affidato
2003, mentre «Waiting For Hi-
gh Water», girata nel 2004 è
to il video.
L’ingresso alla vernice di
di danza
chi si dedica alla fotogra- il padiglione del Canada, Ja- stata presentata per la prima oggi è gratuito. Domani alle 15, al Fonda-
fia e questa iniziativa, ri- menta Nuove, semifinali
volta non solo all’operato- del premio Giovane Dan-
re specializzato, vuol esse- za d’Autore Veneto, per-
re un contributo alla cono- corso formativo e artisti-
scenza e all’informazione
del diritto d’autore con ap-
A Mira Camardi e Carrara sulle pagine di Carlotto Massimo Carlotto
autore del testo
co che negli ultimi anni
sta segnalando i più inte-
pendice alla tutela della
propria creazione fotogra-
fica, oltre che un breve
viaggio nella storia della
E’ «La terra della mia anima» che questa sera
Carrara e Camardi
portano in scena
ressanti coreografi e co-
reografe veneti, tanto che
le precedenti vincitrici,
Chiara Frigo e Silvia Gri-
fotografia e nel continuo Dalla Milano liberata del le 21, con «La terra della mia ni politiche come in una se- baudi, sono attualmente
cambiamento del concetto dopoguerra, attraverso le anima». E’ l’ultima produzio- quenza da film di avventura. programmate nei teatri di
di copyright dal 1862 ai montagne, con la bricolla in ne La Piccionaia - I Carrara Una storia dura ma anche di- tutta Europa. A conten-
giorni nostri. Il corso si ar- spalla al confine con la Sviz- e Gershwin Spettacoli. Affi- vertente, perché Beniamino dersi la finale, in program-
ticola in due moduli: il pri- zera: la figura di Beniamino dati alla regia di Laura Curi- Rossini era uomo di estro e ma sabato 5 giugno al Tea-
mo alle 10 dal titolo «Il di- Rossini, gentiluomo di mala- no, Titino Carrara e il sax di coraggio; e commovente per- tro Momo di Mestre, sa-
ritto d’autore in fotogra- vita, esce dalle pagine noir Maurizio Camardi ripercor- ché la vita non sempre man- ranno Tiziana Bolfe, Gia-
fia», il secondo dalle 14, dello scrittore e sceneggiato- rono le vicende e le atmosfe- mia anima» è il racconto au- tiene ciò promette. da Meggiolaro e Nereo
«Immagine e consenso». re padovano Massimo Carlot- re di un fuorilegge d’altri tobiografico che Carlotto, di- Biglietto intero 13 euro, ri- Marulli, Martina Cortelaz-
Per partecipare è necessa- to per approdare sul palco- tempi, diventato uno dei pro- venutone amico, raccolse dal- dotto 10. In teatro, nel nuovo zo, Rebecca D’Andrea,
rio iscriversi (quota 50 eu- scenico del Teatro di Villa tagonisti dei romanzi che le testimonianze di Rossini. foyer, un’ora prima dello Marco D’Agostin, Genny
ro). La richiesta d’iscrizio- dei Leoni di Mira, stasera al- Carlotto ha racchiuso nella La vita di Beniamino Rossini spettacolo. Venerando e Carla Maraz-
ne (fax o e-mail) va invia- serie «L’Alligatore». si rivela una storia di con- zato, Laura Boato. Ingres-
ta al Centro Candiani. Beniamino Rossini esistet- trabbando e rapine, amicizie so libero.
te veramente: «La terra della e amori, tradimenti e passio-
VGBPOM...............26.02.2010.............20:34:39...............FOTOC24

la Nuova SABATO 27 FEBBRAIO 2010 45

Spazio Vedova Fino al 31 luglio Piazzetta San Marco


Magazzini del Sale Piscine
Zattere Fond. Querini Stampalia fotografie di Stefano Nicolini
Opere in movimento Castello 5252 Orario: 10-18
Orario: