Sei sulla pagina 1di 55

RELAZIONE ATTIVITÀ

ANNO 2010

INDICE

1. CINQUE ANNI DI FUNIMA International: NEL CUORE DI UNA MISSIONE……p. 2


1.1.Presentazione……………………………………………………………………..p. 2
1.2.Struttura Organizzativa………………………………………………………..p. 2
1.3.La nostra rete……………………………………………………………………..p. 4
1.4.La storia……………………………………………………………………………..p. 5
1.5.Missione……………………………………………………………………………..p. 6
1.6.Visione……………………………………………………………………………….p. 6
1.7.Paesi di intervento……………………………………………………………….p. 7

2. APPUNTAMENTI ED EVENTI DI SOLIDARIETÀ………………………………………...p. 8


2.1.In Italia……………………………………………………………………………….p. 8
2.2.FUNIMA DAY 2010………………………………………………………………p. 30
2.3.All’estero: Austria……………………………………………………………….p. 32

3. INIZIATIVE SOLIDALI…………………………………………………………………………p. 33

4. FORMAZIONE……………………………………………………………………………………..p. 36

5. PROGETTI REALIZZATI………………………………………………………………………..p. 37

6. NEWS RELATIVE AI PROGETTI……………………………………………………………..p. 42

7. SEZIONE EMERGENZE – PROGETTO AVVIATO….……………………………………..p. 49

8. Solidarietà e Cooperazione CIPSI…………………………………………………………p. 50

2.
3.
4.
5.
6.
7. APPUNTAMENTI ED EVENTI SOLIDALI

1
1. CINQUE ANNI DI FUNIMA International: NEL CUORE DI UNA MISSIONE

2010: FUNIMA International compie cinque anni di attività. Con amore rinnova il proprio impegno in
difesa dei diritti del bambino per tracciare, insieme a ciascuna persona che ha preso parte al progetto
FUNIMA, a tracciare un cammino di speranza per un futuro migliore.

Affinché ogni piccolo gesto possa determinare un grande cambiamento.

1.1 Presentazione
FUNIMA International Onlus è un’organizzazione laica senza fini di lucro attiva dal 2005 nel campo
della solidarietà e della cooperazione internazionale in difesa dei diritti dell’uomo e soprattutto
dei soggetti più deboli colpiti dalla nostra ‘società del benessere’: i bambini. Bambini che vivono
situazioni di disagio fisico, psichico e morale legate a difficoltà sociali e ambientali.

FUNIMA International mette in atto strategie di intervento concrete per tracciare un cammino verso
un futuro migliore ed uno sviluppo sostenibile.
Alimentazione, salute ed educazione sono gli ambiti su cui si concentra l’azione umanitaria che
muove i suoi passi da necessità reali e bisogni specifici rispetto alle aree di intervento del mondo.

In Italia promuove iniziative solidali, campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica ed


attività di advocacy spesso in sinergia con altre organizzazioni, per rafforzare la conoscenza di
tematiche di interesse mondiale presentando proposte risolutive per la costruzione cosciente di una
giustizia sociale.

1.2 Struttura organizzativa

2
Mara Testasecca – Presidente
FUNIMAinternational@gmail.com

Mariela Laura Corvaro – Vice Presidente

Giovanni Bongiovanni – Direttore generale


giovanni@FUNIMAinternational.org

Miriam Andaloro – Segreteria Amministrativa


miriam@FUNIMAinternational.org

Barbara Drago – Segreteria generale, Comunicazione Soledad Giraudo – Ufficio Estero


ufficiostampa@FUNIMAinternational.org sole@FUNIMAinternational.org

Matias José Corvaro – Fund Raiser


matias@FUNIMAinternational.org

3
1.3 La nostra rete

Sede Legale
Marche – Sant’Elpidio a Mare (FM)

Sedi Operative
Lombardia – Varese
Referente Marco Procopio

Friuli Venezia Giulia –


San Giovanni di Polcenigo (PN)
Referente Valter Paron

Puglia – Mola di Bari (BA)


Referenti Fabio Facciolla
Mariantonietta Morelli

Sicilia – Catania
Referente Rosario Pavone

Bacino dei contatti associativi al dicembre 2010


Soci n° 25
Collaboratori n° 220
Sostenitori n° 370
Iscritti mailing list n° 1215
Totale bacino contatti (Privati, Enti, Associazioni, Aziende, etc.) n° 1890

Affiliazioni e accreditamenti

Centro Servizi per il Volontariato Marche

Coordinamento Provinciale Palazzo Monti


Coordinamento per la Cooperazione Internazionale e l’educazione alla mondialità dei
giovani nei territori delle Province di Ascoli Piceno e Fermo

4
Coordinamento nazionale Solidarietà e Cooperazione - Cipsi che raggruppa 47
associazioni di solidarietà e cooperazione internazionale

Elenco delle associazioni operanti per la pace, i diritti umani, la cooperazione e la


solidarietà internazionale della Regione Marche

Adesione alla Tavola della Pace

L’Altritalia Club – Montegranaro che ha come finalità primaria la


valorizzazione di ogni forma di manifestazione del pensiero attraverso la
promozione di attività culturali, sociali e ricreative.

Associazioni Partner

Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma (Argentina)


Associazione culturale Del Cielo a la Tierra (Paraguay)
Associazione culturale Un Punto en el Infinito (Uruguay)

1.4 La storia
«La morte non esiste, la vita è infinita ed eterna come lo sono i mondi, le stelle, le dimensioni dove le
anime e gli spiriti viaggiano continuamente senza sosta e senza affanno. Solo la filosofia e la
conoscenza, in totale sintonia con le azioni quotidiane a favore della vita, permetteranno all’uomo di
questo mondo di conoscere Dio, suo figlio il Cristo, la vita, la creazione, il cosmo, se stesso. Vivendo
con passione, tutto! Con “eroico furore”. Rispettando con devozione le leggi universali della Giustizia e
dell’Amore». (GIORGIO BONGIOVANNI, Fondatore FUNIMA International).
Questi i principi ispiratori dell’azione volontaria di tanti giovani imprenditori e laureati che hanno
deciso di scommettere sul proprio talento e la propria professionalità per l’intento comune di lavorare
a favore della vita. Tale fermento culturale ha determinato, il 25 maggio 2005, la nascita di FUNIMA
International Onlus fondata dal giornalista Giorgio Bongiovanni, uomo di profonda fede e direttore in
Italia della rivista AntimafiaDuemila. Bongiovanni si è sempre distinto per il suo impegno a sostegno di
realtà svantaggiate e per l’opera di informazione e di denuncia sociale ad affermare i diritti negati alla
vita di tanti bambini nel mondo e a difendere il futuro delle prossime generazioni.
La costituzione dell’associazione è suggellata dall’incontro con Raúl Abel Bagatello, noto come il
“missionario delle Ande” e conosciuto dallo stesso Bongiovanni in un viaggio di missione in Latino
America. Nel 1999 Bagatello lascia la sua attività imprenditoriale nella città di Córdoba, decide di
cambiare vita e fonda la fondazione Fu.Ni.Ma. (Fundación Los Niños del Mañana) a seguito di un
richiamo spirituale per dedicarsi ai più poveri tra i poveri della sua terra, i bambini che vivono sulla
Cordigliera delle Ande argentine.
Dopo due anni dalla sua costituzione FUNIMA International diventa socio di Solidarietà e

5
Cooperazione-Cipsi, un coordinamento nazionale che riunisce oltre 40 organizzazioni non
governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano e promuovono in totale indipendenza
campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di
partenariato.

Negli anni la maglia della rete interassociativa e delle collaborazioni si amplia determinando la
costituzione di sedi operative in diverse regioni d’Italia quali Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Puglia
e Sicilia coordinate dalla sede centrale delle Marche.

1.5 Missione
L’azione umanitaria di FUNIMA International mira a difendere e garantire i diritti dell’uomo e del
bambino attraverso progetti di solidarietà e cooperazione.

Lavoriamo in stretto contatto con le comunità locali e con i partner a cui rivolgiamo il nostro aiuto,
ascoltiamo le loro idee, i bisogni e le proposte dettate dalla specificità del contesto e della zona di
intervento del mondo. Insieme programmiamo strategie per il miglioramento della qualità della vita
nella costante ricerca del dialogo e della collaborazione per operare nell’ottica della sostenibilità.

Questo si traduce in offrire opportunità concrete per un futuro migliore. Incoraggiare persone e
comunità che vivono situazioni di disagio e difficoltà a costruire una propria identità sociale
consapevole, libera ed autonoma. Fornire gli strumenti necessari ed un’istruzione quale chiave
d’accesso per la formazione di una coscienza critica, solo motore di cambiamento e sviluppo nella
difesa dei diritti imprescindibili dell’essere umano.

1.6 Visione
Il nostro pianeta è attraversato da continui conflitti dettati dalla corsa all’accaparramento delle risorse
che vanno a beneficio di un’esigua percentuale della popolazione mondiale a discapito dei paesi del
Sud del mondo, i cosiddetti Paesi in Via di Sviluppo.
La povertà, il mancato accesso ai beni di prima necessità, la mancanza di lavoro, di terra, di alloggio,
l’aumento della diseguaglianza e insicurezza, xenofobia e repressione sono tutte problematiche globali
che non esimono il Nord del mondo e richiedono soluzioni globali basate sul dialogo, sulla
collaborazione multilaterale e sulla legalità.

Questa realtà non può che renderci consapevoli di un’instabilità degli equilibri tra popoli e nazioni
quindi tra persone che scelgono e determinano tali disequilibri.

Ma proprio perché ognuno di noi è artefice del proprio futuro e responsabile per il prossimo è
necessario che si riparta dal valore del singolo. Ogni essere umano deve essere protagonista della
propria storia individuale e sociale portando alti i valori di uguaglianza, fratellanza e giustizia. I soli a
dare senso al nostro essere nel mondo.
Ciascuno di noi può determinare il cambiamento per una solidarietà che sia motore di idee, di una
nuova coscienza e soprattutto di azioni concrete per il bene comune.

6
1.7 Paesi di intervento
PARAGUAY
Nelle periferie della città di Villeta, a pochi chilometri
dalla capitale Asunción, è sorto il centro di
accoglienza Virgen de Fatima dove si svolgono
attività a sostegno dei bambini che vivono in
condizioni di povertà estrema, in un paese in cui
l’infanzia è colpita da gravissimi problemi come la
droga, la pedofilia e la prostituzione infantile. Altro
punto d’azione per intervenire su queste
problematiche è il centro Hijos del Sol che sorge
nella cosiddetta “zona rossa” della capitale dove si
apporta un intervento diretto ai Niños en situación de
calle, i bambini di strada.

URUGUAY
Un Rayo de Luz è il nome del centro nato in uno dei
quartieri più degradati della capitale Montevideo.
Centinaia di bambini sono qui colpiti da un alto tasso
di povertà con la conseguente mancanza di
alimentazione, di istruzione e di igiene.

ARGENTINA
Ci sono 8 centri sulla Cordigliera delle Ande
dislocati tra le regioni di Jujuy, Salta, Córdoba,
Catamarca.
Queste vaste aree geografiche sono
particolarmente inospitali per le temperature
(variano dai –20° fino ai +50°), per l’altitudine (fino
a 4.500 m sopra il livello del mare) e per la completa
mancanza di servizi che il governo nega alle
comunità andino-indigene che vi vivono. Sono
organizzate in piccoli villaggi, le abitazioni sono
costruite con terra e pelli, non vi è né elettricità, né
acqua potabile. Molti bambini percorrono lunghi
tragitti rocciosi a piedi per consumare un pasto caldo
nelle nostre mense. Per provvedere ai bisogni delle
zone più interne vi sono dei centri di distribuzione in
cui ogni 15/20 giorni vengono consegnati beni di
prima necessità a coloro che non possono
raggiungere le strutture ricettive.

7
2. APPUNTAMENTI ED EVENTI DI SOLIDARIETÀ

2.1 In Italia
15 GENNAIO – INCONTRO SOLIDALE
Coop Valle Olona in collaborazione con FUNIMA
International Onlus presentano lo spettacolo musicale,
culturale e ricreativo "INCONTRO SOLIDALE CON FUNIMA
International" tenutosi venerdì 15 gennaio 2010 nella
città di Varese - frazione di San Fermo - presso il Circolo
dei Ronchi - Via Brennero, 64 alle ore 20:45.
Un inedito connubio di musica, poesia, magia e
solidarietà a favore dei progetti umanitari
dell'associazione FUNIMA International Onlus che si
impegna nel campo della solidarietà internazionale e della
cooperazione in difesa dei diritti dell'uomo. Nel corso
dell'evento si raccolgono fondi a favore della stessa.

17 GENNAIO – SUTOR SIGMA for FUNIMA INTERNATIONAL


FUNIMA International ha partecipato con il proprio stand informativo alla
partita che si è disputata tra la Sutor Sigma Coatings di Montegranaro
contro la Armani Jeans Milano (squadre di Baket di serie A) nella giornata
di domenica 17 gennaio presso il Palasavelli di Porto. Nel corso dell'intera
giornata c’è stata la possibilità di dare il proprio contributo alla
realizzazione del progetto di urgenza che prevede lo scavo di un pozzo
nella zona di Alto de las Juntas (Catamarca - Argentina) per garantire
l'accesso all'acqua potabile a circa 3000 abitanti del villaggio.

8
29 GENNAIO – CENA DI BENEFICENZA A FONTANA FREDDA
FUNIMA International presenta la cena di beneficenza "Progetto Aiuto" tenutasi presso la Trattoria
Pizzeria Alle Forcate, Country House di Fontanafredda (PN) - Via Francesco Baracca 74.
Il ricavato della serata è stato devoluto al progetto di solidarietà "Hijos del Sol" - Paraguay, centro di
accoglienza rivolto ai bambini di strada che vivono situazioni di grave disagio sociale sulle strade di
Asunción, capitale del Paraguay.

09 FEBBRAIO – RIUNONE AL COMUNE DI SANT’ELPIDIO A MARE


Matias Corvaro – Responsabile Eventi, ha partecipato alla riunione convocata presso la Sala Consiliare
del Comune di Sant’Elpidio a Mare (FM) per portare delle proposte di eventi al calendario progettato
dal Comune in collaborazione con le realtà associazionistiche locali.

19 – 21 FEBBRAIO – FUNIMA ALL’EDILEXPO 2010


FUNIMA International è stata presente con il proprio spazio espositivo presso la fiera EDILEXPO di
Civitanova Marche (MC) che si terrà dal 19 al 21 Febbraio presso l’Ente Fiera – lungomare sud.
EDILEXPO, uno dei più importanti appuntamenti con il mondo dell’edilizia in tutte le sue componenti,
capace di proporre tecnologie, prodotti e macchinari di ultima generazione. Per FUNIMA International
rappresenta un'occasione per presentare la propria mission ad un pubblico di settore nonché per
proporre i propri progetti edili di solidarietà internazionale alle aziende presenti alla rassegna.

21 FEBBRAIO – FESTA DELLA PENTOLACCIA


Domenica 21 Febbraio dalle ore 16:00 alle 20:00 FUNIMA International ha partecipato alla festa di
Carnevale "LA PENTOLACCIA" organizzata dall'AVIS di Mola di Bari, presso il locali del
RistoPubPizzeria "La Locandiera" situato in Piazza dei Mille, 21 a Mola di Bari (BA).
La festa è stata ideata per il divertimento dei più piccoli, ci saranno balli, musica, animazione, premi,

9
bibite, rosticceria, chiacchiere, e tanta, tanta allegria.
Quota di partecipazione € 7,00.
AVIS - Sezione Comunale di Mola di Bari e FUNIMA International Onlus

27 FEBBRAIO – ASSEMBLEA
Sabato 27 febbraio si è tenuta presso la Sede Legale dell’associazione l’assemblea generale convocata
per aggiornare soci e collaboratori sulle nuove iniziative ed idee progettuali in corso e future.

FUNIMA BARI – SI VA IN ONDA!


FUNIMA International Bari ha registrato uno spot radiofonico per pubblicizzare il 5 per
Mille. Lo spot andrà in onda su alcune emittenti radiofoniche locali con cui si
concorderà la programmazione a partire dal mese di Aprile.

100 AÑOS DE TANGO


FUNIMA International sta lavorando all’organizzazione dell’evento estivo “100 años de Tango” la cui
iniziativa nasce dalla stretta collaborazione instauratasi con il giornalista Emanuele Cammaroto,
collaboratore della Gazzetta del Sud e creatore del portale web “La Voce di Taormina”
Dopo aver approfondito gli obiettivi e le finalità della nostra
organizzazione si è offerto come promotore di un grande evento estivo
a scopo solidale. Tale manifestazione vuole portare in scena, nella
suggestiva cornice storico-artistica dell’Anfiteatro Greco di Taormina, la
passione e l’anima della cultura italo-argentina. Per tale scopo entrerà
in gioco il canto e la danza grazie alle coreografie dei “tangueros”
marchigiani Alessandro Esposto e Sara Porfiri.
Lo spettacolo “100 Anos de Tango” sarà inserito nel rinomato cartellone
eventi TaoArte e andrà in scena il 16 agosto p.v. (2011)

06,07 MARZO – FUNIMA ALLA FIERA RADIANTISTICA ELETTRONICA


FUNIMA International è stata presente con il proprio spazio espositivo presso la fiera RADIANTISTICA
di Civitanova Marche (MC) tenutasi dal 6 al 7 Marzo presso l'Ente Fiera - lungomare sud.
Radiantistica è la mostra mercato nazionale dell'elettronica, della radiantistica e dell'hobbistica
dedicata a tutti gli operatori del settore e gli appassionati del genere. Si caratterizza come occasione
ideale per prendere visione e per provare nuove tecnologie applicate all'elettronica, ai computer, alla
telefonia, alle telecomunicazioni, ad antenne e parabole e al materiale radiantistico in genere.
Per FUNIMA International "Radiantistica" rappresenta una nuovo opportunità per presentare la propria
missione umanitaria al pubblico partecipe e alle aziende di settore.

7 MARZO – ASSEMBLEA COLLABORATORI


Domenica 7 marzo si è tenuta presso la Sede di San Giovanni di Polcenigo (PN) l’assemblea generale
convocata per aggiornare i collaboratori sulle nuove iniziative ed idee progettuali in corso e future.

8 MARZO – PROFUMO DI MIMOSE…PER TUTTE LE DONNE DEL


MONDO
In occasione del giorno della Festa della Donna i volontari di FUNIMA International
hanno offerto mimose durante il mercato di Monte Urano (FM) dalle 08:00 alle
13:00. Presso il nostro stand si sono raccolte donazioni a sostegno dei progetti di
solidarietà in Sud America.
Partecipa anche tu, in onore a tutte le donne che nel mondo operano per la pace e per i diritti umani!

18 MARZO - NOTE DELL’ANIMA!


Questo il nome dell’evento di solidarietà organizzato dai volontari di Bari. Trattasi di uno spettacolo
artistico tenutosi a Polignano a Mare, in cui si sono esibiti in canto e recitazione alcuni consiglieri del
comune e del personale sanitario di alcune cliniche locali, ci saranno musicisti famosi nel territorio.

10
20 MARZO – PORDENONE TRIBUTO A DE ANDRÉ PRO FUNIMA
FUNIMA International Onlus in collaborazione con l'associazione culturale Il Sicomoro presenta il
concerto in tributo a Fabrizio De Andrè "La cattiva strada". L'evento si terrà sabato 20 marzo a
partire dalle ore 20:45 presso l'Auditorium Concordia di Pordenone.
Nel corso del concerto si sono raccolti fondi per un progetto di solidarietà della FUNIMA:
l'edificazione del centro polifunzionale ad Alto de Las Juntas (Regione Catamarca - Argentina).
Il gruppo si costituisce nel 1995 attorno al terzetto originario composto da Andrea Bagno, Walter
Sigolo e Francesco Martinello. "La Cattiva Strada" si esibisce spesso sostenendo iniziative di solidarietà
per molte associazioni tra cui FUNIMA International.

16 APRILE - CENA IN PAELLERIA


Siete tutti invitati alla cena di beneficenza pro FUNIMA organizzata dai referenti della provincia di
Varese che si terrà il 16 aprile a partire dalle ore 20:30.
Non si tratta di una cena comune, godrete infatti di uno sfizioso menù dai sapori ispanici presso la
Paelleria Taberna Andalusa Olé di Monello di Binago (CO)

30 APRILE – QUANDO AMIN ANDÓ A SCUOLA


FUNIMA International il 30 Aprile ha partecipato al Seminario dal titolo provocatorio “Diversamente
italiani”. Il seminario si è tenuto presso la sala Consiliare Comunale di Montegranaro (FM).
Il tema di questo incontro si è basato sul processo di integrazione dei giovani immigrati di seconda
generazione s'intende bambini che sono nati in Italia o sono arrivati piccolissimi nel nostro Paese al
seguito dei genitori: essi sono stati i protagonisti del di ciclo di appuntamenti del “Progetto
Diversamente Italiani “Finanziato da CSV del fermano, che prevedeva un serie d'incontri formativi sul
tema dell'integrazione..
L'incontro a cui ha partecipato la FUNIMA International s'intitolava: “Scuola e Integrazione, “Quando
Amin andò a scuola”, Amin presente in sala voce del Coordinamento, è un ragazzo di seconda
generazione studente della facoltà di scienze politiche di Macerata nato in italiana da genitori
Marocchini, si sente italiano sino in fondo senza però aver perso la sua cultura e identità d'origine.
Ci racconta al microfono: “la legge italiana non mi definisce cittadino italiano fino in fondo ma solo per
metà. Amin continua dicendo “non m'importa cosa dice un pezzo di carata della burocrazia italiana,
m'importa invece come mi trattano e come mi vedono i ragazzi e le è persone con cui ogni giorno mi
confronto. Ed è per questo che oggi sono qui che grido e che lotto per il mio posto in questo Paese che
considero ugualmente il mio, la mia casa!”
Come lui altri ragazzi hanno fatto discorsi provocatori e toccanti che hanno stimolato moltissimo gli
interventi dei relatori, sino al discorso conclusivo di Bettinelli, ricco di stimoli e metodi per lottare
l'indifferenza e l'ignoranza delle azioni comuni della gente nei confronti dei “Diversamente Italiani,”
cosi definiti dal nostro Paese che sbandiera essere democratico. Egli ci invita a modificare le nostre
azioni in presenza di atteggiamenti razziali da parte di chi incontriamo ovunque, in metro, in autobus,
al cinema...non dobbiamo permettere nemmeno nel nostro piccolo, che passi impunito nessuna azione
irrispettosa nei confronti nei nostri nuovi vicini.
Questi incontri nati dall’esperienza dell’Anolf che ha al suo interno proprio un gruppo di ragazzi
immigrati di seconda generazione (marocchini, indiani, pakistani, albanesi, filippini e altri ancora) che
partecipando a incontri e campi-scuola estivi, anche in compagnia di giovani italiani, hanno sviluppato
un’esperienza e una sensibilità sul tema dell’integrazione che ora mettono alla prova con questi
incontri sul territorio.
La partecipazione a questo seminario e hai successivi del progetto Diversamente Italiani, ci forniscono
strumenti necessari per attivare nei diversi contesti sociali, percorsi d'integrazione, in oltre la
conoscenza del coordinamento marche delle generazioni II, darà sicuramente il via ad una serie di
collaborazioni per spronare il mondo giovanile all'apertura verso nuovi orizzonti e ad un dialogo
costruttivo che modifichi il nostro Habitus Mentale, nei loro confronti.

07 – 09 MAGGIO – FUNIMA ALLA FIERA SMAC


FUNIMA International è stata con il proprio spazio
espositivo presso la fiera SMAC di Civitanova Marche
(MC) che si terrà dal 7 al 9 Maggio presso l'Ente Fiera
- lungomare sud.
Per FUNIMA International "Smac" rappresenta una
nuovo opportunità per presentare la propria missione

11
umanitaria al pubblico partecipe e alle aziende del settore calzaturiero, settore portante dell’industria
marchigiana.
Smac, Salone Internazionale delle Macchine per Calzaturifici, rappresenta un appuntamento
tradizionale per il settore della calzatura che, nelle Marche, vanta oltre 4.000 aziende specializzate.
Grazie all’apertura del settore ai mercati esteri, Smac è divenuto un evento di portata internazionale.
Vieni a trovarci dalle 9:00 alle 19:00!

08 MAGGIO – GARA DI PESCA PRO FUNIMA


Il gruppo pescatori di Goglio in collaborazione con l'Associazione FUNIMA International Onlus organizza
una gara di pesca alla trota per il giorno 08 maggio 2010 alle ore 14:30 presso il Lago Ilpea di
Malgesso (VA).
La quota di iscrizione è di € 15,00 e si ricevono al massimo 50 partecipanti.
Saranno assegnati i premi ai migliori "pescatori" ed il ricavato dell'evento sarà devoluto
all'associazione FUNIMA International Onlus.
Verranno immesse circa 100 kg di trote per l'occasione.
Iscriviti subito! Rivolgiti al nostro referente locale Marco Procopio 0332.820839 - cell. 333.7158879
Al termine della gara ci sarà un simpatico gioco a premi sponsorizzata.

08 MAGGIO – SPETTACOLO TEATRALE “ADÈ MORTU


IGNAZIO”
La compagnia Amici del Teatro Fermano con il patrocinio del Comune
di Monte San Giusto presenta lo spettacolo di beneficenza “Adé mortu
Ignazio” che si terrà presso il Teatro Durastante di Monte San Giusto (MC)
– Via G. Garibaldi, 1 – sabato 08 maggio 2010.
“Adé mortu Ignazio” è una commedia dialettale in due atti di Mizo Iachini
con testi e musiche di Alessandro Marziali e la regia di Maurizio Leoni. Uno
spettacolo brillante in cui la solidarietà la farà da protagonista.
Il ricavato della serata sarà infatti devoluto all’associazione Onlus FUNIMA
International attiva nel campo della solidarietà e della cooperazione
internazionale in difesa dei diritti dell’uomo. FUNIMA International mette in
atto strategie di intervento concrete per tracciare un cammino verso un
futuro migliore ed uno sviluppo sostenibile.
Aiuta anche tu l’azione umanitaria di FUNIMA International. Partecipa allo
spettacolo teatrale “Adè mortu Ignazio”! L’ingresso è a offerta libera.

DOMENICA 09 MAGGIO – FESTA DELLA MAMMA


Dona alla tua mamma una piantina di Aloe Vera cresciuta e curata dalle
mamme volontarie della FUNIMA International. Acquista l’Aloe Vera presso il
nostro stand al Lungomare Trieste di Porto Sant’Elpidio (FM) (piazzale
Rotonda).
L’Aloe Vera è un ottimo rimedio naturale con proprietà medicinali. Ti regalerai
un “medico naturale” in casa tua per una vita più sana, come donerai una vita
più sana a tante mamme e bambini nel mondo. Partecipa anche tu! Vienici a
trovare presso il nostro stand!
Dedichiamo il nostro augurio a tutte le mamme del mondo!

13- 23 MAGGIO - SETTIMANA DI SOLIDARIETÁ


Il collaboratore Salvatore Bova, professore di fisica presso il Liceo Primo Levi di Torino, ha
organizzato una “Settimana di Solidarietà” per coinvolgere e sensibilizzare le classi dell’istituto ai temi
della solidarietà e della condivisione. Il professor Bova ha quindi presentato la mission
dell’Associazione FUNIMA International e raccolto fondi e adesioni tra i giovani che attenti e ricettivi
hanno contribuito alla nostra opera sociale.
Un grazie speciale va a Salvatore, professore per vocazione, educatore cosciente che nutre mente e
cuore delle nuove generazioni. Grazie!

12
14 MAGGIO – PRESENTAZIONE FUNIMA AL LICEO
Il 14 maggio la studentessa Antonella P. ha presentato la missione umanitaria della FUNIMA
International sul palco del Liceo Scientifico di Mola di Bari per far conoscere ai compagni di istituto
una realtà geograficamente distante ma che tramite le nostre azioni possiamo sentire quanto mai
vicina a noi sapendo di aver aiutato il

20 MAGGIO – FUNIMA OSPITE ALLA PRESENTAZIONE LIBRO "DON VITO"


FUNIMA International sarà ospite alla presentazione del libro "Don Vito, Le relazioni segrete tra Stato
e mafia nel racconto di un testimone d'eccezione" di Massimo Ciancimino e Francesco
La Licata.
L'incontro è presentato dall'Associazione Culturale "Falcone e Borsellino" e
dall'Associazione Culturale Universitaria Unidonne. Avrà luogo a Palermo presso l'Aula
Magna della Facoltà di Giurisprudenza in Via Maqueda, 172 il 20 Maggio alle ore
21:00.
Saranno presenti gli autori!
ANTIMAFIADuemila sostiene la FUNIMA International

22 MAGGIO – ASSEMBLEA BANCHA ETICA


FUNIMA International nella persona di Miriam Andaloro, responsabile amministrativa
dell’organizzazione, è stata presente all’assemblea Banca Etica per entrare nel mondo di questo
organismo che unisce associazioni e reti che operano nel sociale.

23 MAGGIO – PALLONCINI A BARI


La Baloon art dei volontari di Bari, per raccogliere fondi per FUNIMA International è arrivata alla
galleria Ipercoop di Bari .

29 MAGGIO - A MONTEGRANARO SFILA LA SOLIDARIETÁ CON FUNIMA


La Onlus FUNIMA International sarà ospite presso il defilé di moda STREET FASHION di
Montegranaro (FM). Verrà riservato uno spazio di presentazione pubblica della missione umanitaria
dell’associazione impegnata da cinque anni nel campo della solidarietà e della cooperazione
internazionale in difesa dei diritti dell’uomo e soprattutto dei soggetti più deboli: bambini che vivono
situazioni di disagio fisico, psichico e morale legate a difficoltà sociali e ambientali.
L’evento si terrà il 29 maggio a Piazza Mazzini (Comune di Montegranaro) a partire dalle ore 21:30.
Presenta Alvin Crescini. Con la partecipazione di Marco Urbisci show-man direttamente
dalle reti Mediaset e di Juliana Moreira, madrina della serata.

29, 30 MAGGIO – UN DOLCE PER LA VITA


L’associazione culturale Adonay organizza l’iniziativa di solidarietà UN DOLCE PER LA
VITA.
A partire dalle ore 19:00 di sabato e domenica 29 e 30 maggio potrai fare la tua
offerta volontaria a favore della FUNIMA International e gustare uno squisito dolce
gentilmente offerto dalla Pasticceria Sacher di Lucanti Giuseppe.
Vieni anche tu! Siamo in Via Cristoforo Colombo – Zona Lungomare vicino Columbus,
Crotone.

DAL 29 MAGGIO AL 6 GIUGNO – FUNIMA ALLA FIERA DEGLI APPULI


Tra i 120 stand della Fiera di Polignano a Mare – La Fiera degli
Appuli troverete anche FUNIMA International, presente con i suoi
volontari che raccoglieranno fondi con le creazioni di baloon art!
Venite numerosi a trovarci!
La fiera si terrà da sabato 29 maggio (inaugurazione ore 17:00) a
domenica 06 giugno presso il Lungomare Cristoforo Colombo (zona campo sportivo).
Per l’inaugurazione ci sarà anche una cerimonia con taglio del nastro alla quale saranno presenti il
Sindaco Angelo Bovino, il presidente del Consiglio Eugenio Scagliusi, l'assessore al Turismo Mimmo
Ruggiero e l'assessore alle Attività Produttive Fabio Colella.

13
L'appuntamento si inserisce nell'ambito di una serie di attività proposte dalla Pugliastyle Group per la
promozione del territorio e delle sue potenzialità. Polignano in Fiera, di fatti, rappresenta una grande
vetrina per le aziende e realtà territoriali.
La Fiera è patrocinata dal Comune è organizzata da Pugliastyle Group (azienda specializzata
nell'organizzazione di grandi eventi) e Italfiera.
Per maggiori informazioni: Fabio 328/0644498 – Referente FUNIMA per Mola di Bari

02 GIUGNO – FUNIMA GIRA A MOLA DI BARI!


FUNIMA International parteciperà con il proprio stand informativo e le
magnifiche creazioni di baloon art all’evento GIRAMOLA 2010 giunto alla sua
VIII edizione.
La tradizionale passeggiata in bicicletta per le vie del territorio molese,
organizzata dall’AVIS, in collaborazione con il Comune di Mola di Bari e la
Provincia di Bari, è diventata un appuntamento per grandi e piccoli che coincide
con mercoledì 02 giugno 2010, Festa della Repubblica.
La passeggiata in bicicletta si svilupperà lungo un percorso caratteristico per
ammirare il paesaggio del territorio del Comune di Mola di Bari.
Quota di iscrizione € 3,50
Per maggiori informazioni: Fabio 328/0644498 – Referente FUNIMA per Mola di Bari
www.avismola.it/modules.php?option=news&id=84

02 GIUGNO – FUNIMA AL CONVEGNO“SEGNI IN CIELO”


Mercoledì 02 giugno FUNIMA sarà presente alla conferenza organizzata dall’associazione culturale “Il
Sicomoro” di Pordenone dal titolo “Segni in Cielo e l’Apocalisse di Giovanni”.
L’incontro-dibattito si terrà presso l’Auditorium Concordia di Pordenone – Via Interna, 2 - a partire
dalle ore 17:00.
Relatori dell’incontro saranno Pier Giorgio Caria ricercatore, autore di documentari e di trasmissioni
televisive quali Voyager e Star Gate. Collaboratore della rivista ufologica Area di Confine e vincitore dei
tre premi al 18° Congresso Mondiale UFO Laughin in Nevada; e Giorgio Bongiovanni, giornalista e
direttore della testata Antimafia Duemila nonché fondatore della FUNIMA International che vive
un’esperienza mistica dal 1989, anno in cui ricevette le stimmate.

05-06 GIUGNO – FUNIMA ALLA FIERA BIOEST DI TREVISO

FUNIMA parteciperà con il proprio stand info e raccolta fondi alla diciassettesima
edizione di BIOEST, fiera dei prodotti naturali e delle associazioni
ambientaliste, culturali e del volontariato. Si svolgerà sabato 5 e domenica
6 giugno 2010 nel parco di S. Giovanni a Trieste (zona ex. Ospedale
Psichiatrico).

Lo spazio verde e naturale del parco farà da cornice alla manifestazione dove espositori e visitatori
potranno trovare un momento di partecipazione, inoltre la serietà dei partecipanti ha garantito e
aggiunto valore alla manifestazione rendendola unica nella Regione Friuli Venezia Giulia e a livello
nazionale. Anche quest’anno garantiremo la promozione dell’evento in ambito regionale, nazionale e
nei paesi confinanti dell’Alpe Adria.

La città di Trieste è un luogo che, per la sua posizione geografica, si dimostra importante sia in
ambito economico che agricolo e culturale, essendo incrocio di culture diverse. Questo fa di Trieste un
punto centrale per tutta l’area del Nord-Est, compresa la vicina Austria e Slovenia.

La partecipazione attiva di moltissime associazioni arricchirà le due giornate di conferenze,


dibattiti e presentazioni di progetti di solidarietà, non mancheranno musiche e spettacoli.
Per maggiori informazioni www.bioest.org – Valter Paron 333/4850530 Referente FUNIMA
International sede di Pordenone

14
05 GIUGNO – INCONTRO CON LE PAROLE E CON LE NOTE
L’associazione FUNIMA International in collaborazione con l'associazione
culturale Fratellanza Cosmica e la Lega Navale di Bari, con il patrocinio di
Lions Club Bari “Antico Borgo” e della Autorità Portuale Bari presentano lo
spettacolo di solidarietà INCONTRO CON LE PAROLE E CON LE NOTE che si
terrà sabato 05 giugno nella città di Bari presso il Sala Terminal Crociere a
partire dalle ore 18:00. Presentano Nico Ceglie e Riccardo Stefanelli.

Di seguito l’esibizione dei musicisti :


M° Maurizio Zaccaria pianista, M° Nico Girasole Compositore-Attore, M°
Giulio Vinci chitarrista, M° Francesco Daniello percussionista, Rocco
Caporusso trombonista, M° Carlo Barile pianista, Athena Perchiazzi
pianista, Lorella Falcone cantante mandolinista, Maria Silecchio pianista -
soprano leggero, Mirko Sfilio chitarrista, Kavus Tahami cantautore.

19 GIUGNO – LA SOLIDARIETÁ SCENDE IN CAMPO A BINAGO


FUNIMA International – Varese organizza, con il Patrocinio del Comune di Binago
(CO), il Torneo di Calcetto a 4 squadre che si terrà sabato 19 giugno presso la
Palestra Comunale a partire dalle ore 13:30.
Le squadre partecipanti saranno formate da un massimo di sette giocatori, si
sorteggeranno due gironi con due squadre e le vincenti di ogni girone disputeranno
la finale prevista per le ore 17:30.
Il ricavato della manifestazione sportiva è e stato devoluto in beneficenza a favore dei progetti
umanitari della FUNIMA International.
Costo di iscrizione € 10,00

21 – 27 GIUGNO – FUNIMA TRA I COLORI E LE ATMOSFERE DEL VEREGRA STREET


FESTIVAL
FUNIMA International ha partecipato all'annuale festival marchigiano dell'arte di strada giunto
con successo alla sua dodicesima edizione: VEREGRA STREET FESTIVAL.
Troverete il nostro stand dal 21 al 27 giugno, tra piazze, piazzette, vicoli e stradine del centro storico
della città di Montegranaro (FM) che come d’incanto, in una grande e magica ribalta, si alterneranno
fino a notte inoltrata teatranti, musicisti, giocolieri con le loro strabilianti performances artistiche.
Veregra Street è un caleidoscopio di colori, suoni, immagini, sapori, un luogo dove è bello perdersi e
ritrovarsi. Diversi e prestigiosi i gruppi presenti al Festival, provenienti da ogni parte del mondo, in
rappresentanza di un universo artistico ricco e variegato.
Veregra Street non è solo kermesse spettacolare, è anche un'occasione per conoscere il territorio, le
realtà associative, i prodotti artigianali, le tipicità enogastronomiche locali ed etniche, i beni culturali,
sociali e ambientali della Città.
Molte le iniziative collaterali, alcune delle quali riservate ai più piccoli, come i laboratori creativi e le
letture teatrali sui temi dell'interculturalità.
Tutto ciò fa di questo Festival qualcosa di unico e di speciale, un appuntamento da vivere
intensamente giorno per giorno, un piacere per gli occhi e per la mente.
Per info sull’evento: www.veregrastreet.it

26-27 GIUGNO – FUNIMA ALLA LA COMINA


FUNIMA International ha partecipato con il proprio stand informativo presso la fiera del
volo “La Comina Aerocentenaria”, il più grande airshow di aerei storici d’Italia che si
terrà il 26 e 27 giugno presso l’Aero Club di Pordenone dalle 11:00 alle 18:00.
Ci sono stati ben 7 ore di airshow non stop. Tutti potranno ammirare in volo aerei
storici famosi, protagonisti di film leggendari o di imprese eroiche dei pionieri del volo.
Più di 30 aerei costruiti tra gli anni ’10 e i ’50 voleranno in cielo da protagonisti con le
loro suggestive ed evocative evoluzioni.
Con FUNIMA International anche la solidarietà la farà la protagonista! Vi aspettiamo!

15
27 GIUGNO – MUOVI CIÓ CHE È FERMO
Domenica 27 giugno in occasione della festa di inaugurazione della “Fabbrica
di Nichi” di Fermo, FUNIMA International è stata presente e a partire dalle
ore 17:00 con uno stand informativo e presso lo chalet Big Fish di Lido di
Fermo (FM).

L’evento dal nome MUOVI CIÓ CHE È FERMO, Cantiere per la


(ri)Costruzione, offrirà aperitivo, musica e spettacolo, verrà inoltre allestita
un’area giochi per i bimbi. Con FUNIMA saranno presenti le seguenti
associazioni: Emergency, Aloe, Antimafia Duemila, Legambiente, Comitato
raccolta firme Acqua Pubblica, Auser Provincia di Fermo.

27 GIUGNO – RITORNARE A…ITACA


Domenica 27 giugno presso la Piazzette Madre Teresa di Toritto (BA) si è tenuta la serata di
beneficenza, spettacolo di poesia e musica organizzato dall’associazione culturale “Fratellanza
Cosmica” di Bari. In scena musicisti Adriana De Serio, Tonia Giove,e Riccardo Stefanelli.

03 LUGLIO – FUNIMA AL WOODSTECCHE DI VARESE


FUNIMA International ha partecipato alla quarta edizione di “Woodstecche – il quartiere in festa”.
Troverete il nostro stand il 03 luglio a partire dalle 12:30 nel quartiere di Bustecche della città di
Varese.
Programma dell’evento
Woodstecche sarà una giornata di giochi, sport, animazione, dibattiti, laboratori, banchetti, spettacoli
e concerti.
Le associazioni di piazza De Salvo con il patrocinio del Comune di Varese, dell'Informagiovani e
dell'Anpi offrono un ricco programma che inizia alle 12.30 con il pranzo autogestito di quartiere nel
boschetto di via Lombardi.
Per tutto il pomeriggio saranno presenti lo skate park nel parcheggio di piazza de Salvo,il kids trail
(percorso propedeutico di mountain-bike per bambini), il laboratorio di giocoleria acrobatica, il
laboratorio di manutenzione biciclette - ciclofficina, esibizioni di writers, skaters e monociclisti, lo stand
dell'Informagiovani, i banchetti del commercio equo, a cura dell' Ago della Bilancia, e i banchetti delle
associazioni di piazza De Salvo: Uisp, Auser, Fiab-Ciclocittà, Legambiente, Distretto di Economia
Solidale, Libera, Greenpeace, Movimento Consumatori, FUNIMA International, Amnesty International,
Emergency, Lav, Forum Terzo Settore.

18, 19 LUGLIO – PALERMO E BAGHERIA OSPITANO FUNIMA INTERNATIONAL


UNA VITA SPESA PER AMORE
"Perché non è fuggito, perché ha accettato questa tremenda situazione, perché mai si è turbato,
perché è sempre pronto a rispondere a chiunque della speranza che era in lui?
Per amore!
La sua vita è stato un atto di amore verso questa città, verso questa terra che lo ha generato, che
tanto non gli piaceva. Perché se l'amore è essenzialmente dare, per lui, per coloro che gli siamo stati
accanto in questa meravigliosa avventura, amore verso Palermo e la sua gente ha avuto ed ha
significato di dare a questa terra qualcosa, tutto ciò che era ed è
possibile dare delle nostre forze morali, intellettuali e professionali
per rendere migliore questa città e la Patria cui essa stessa
appartiene" .
Questo lo spirito che ha dato vita a diverse iniziative nel
palermitano che hanno goduto del contributo di Giorgio
Bongiovanni e della partecipazione della nostra Onlus. Iniziative
facenti parte del calendario di eventi organizzati dai ragazzi del
gruppo 19luglio1992 in collaborazione con la redazione
ANTIMAFIDuemila in memoria della strage di Via D'Amelio e ad
un'iniziativa della onlus FUNIMA International, di cui è fondatore.

16
A Villa Casaurro, nei locali dell'associazione Giuseppe Bagnera di Bagheria (PA), è stata ospitata "An
evening for children of peace. Solidarietà e Diritti", serata di beneficenza dedicata ad aiutare i bambini
bisognosi del Latino America grazie ai progetti dell'associazione FUNIMA International ."An evening for
children of peace" ha aperto le porte della città di Bagheria alla Onlus impegnata da oltre cinque anni
nel campo della solidarietà internazionale e della cooperazione in difesa dei diritti dell'uomo. L'evento
nasce dalla volontà e dall'entusiasmo che anima la collaboratrice Angela Cenacchi, la quale ha deciso
di invitare la sua cittadina a questo momento di confronto e di riflessione sui diritti negati nel mondo e
sulle proposte di intervento possibili attraverso un'azione solidale che sia motore di idee, di una nuova
coscienza e soprattutto di azioni concrete per il bene comune. Sarà il Presidente Mara Testasecca a
compiere un excursus di quella che è stata la storia dell'associazione che muove i suoi passi dal 25
maggio 2005 e che sino ad oggi è ampiamente intervenuta su realtà di disagio sociale e ambientale,
su realtà di emarginazione e di sofferenza. Grazie all'impegno di ciascuno FUNIMA si espande a
macchia d'olio a partire dalle Ande Argentine fino alle strade delle capitali uruguaiane e paraguaiane,
ma FUNIMA International è anche presenza viva sul territorio nazionale per portare avanti campagne
di sensibilizzazione dell'opinione pubblica e progetti sociali. Come afferma la stessa Angela Cenacchi
"Bagheria è una città che amo sento un legame fortissimo con questa gente, voglio aiutare i bambini
delle Ande ma il mio obiettivo finale, il mio sogno più grande è quello di aiutare i bambini bagheresi in
questa realtà sociale dove i problemi di disagio e di abbandono legati all'infanzia e alla mancanza di
cultura sono all'ordine del giorno". Giorgio Bongiovanni, nel corso del suo intervento non esclude una
possibile opera da parte di FUNIMA in questa città, sottolineando l'importanza che i protagonisti di
questa devono sempre essere uniti non soltanto nell'azione ma anche nell'ideale che deve sempre
allontanare dal compromesso. Un'azione sempre limpida che va a
braccetto con la lotta alla mafia, ai poteri che rappresentano la causa
principale delle disparità economiche e sociali nel mondo. È una lotta
che deve incidere sulle radici stesse del male, del fenomeno mafioso,
della cultura e delle azioni quotidiane del singolo.
E per questo desideriamo ringraziare di cuore questa donna dal grande
carisma e forza interiore. L'incontro, la condivisione, l'unione che si è
creata ci porterà a compiere importanti opere insieme. Una vita spesa
per amore.
E ne vedremo delle altre di vite che il 19luglio si sono strette attorno
all'Ulivo di Via D'Amelio per commemorare la strage che il 19 luglio
1992 uccise il giudice Paolo Borsellino, servitore dello Stato che morì
insieme agli uomini della sua scorta. In mano tutti stringono un'agenda
rossa, il colore del sangue di vite spezzate, della passione pulsante, di
un ideale indelebile nel cuore di tutti coloro che, grazie a Paolo
Borsellino, continuano a lottare per la giustizia, per la verità e che
continuano a far sentire il proprio grido di resistenza contro l'oblio, contro l'indifferenza, l'assuefazione
e l'ipocrisia.
Con quelle Agende Rosse nell'ora della strage, quando è calato il silenzio ciascuno di noi ha potuto
sentire battere forte il proprio cuore e, nel battito del cuore degli altri, ha riconosciuto il battito del
cuore di Paolo e dei suoi ragazzi. Scende il silenzio in Via D'Amelio sovrastata dal castello Utveggio,
sul monte Pellegrino. Sembra un luogo a sé dove il tempo si è fermato a quel 19 luglio, dove il dolore
cerca il suo riscatto, dove il frastuono del traffico che la circonda continua a scorrere indisturbato,
indifferente, dove le case ancora segnate da quell'esplosione immane restano chiuse, cieche come
coloro che, testimoni della storia, preferiscono non vedere, preferiscono tacere senza cercare la luce
della parola e della verità.
E intanto i giusti mai demordono e non sono soli, migliaia di persone da tutta Italia sono lì intorno a
loro. Marco Bertelli, stretto collaboratore di Salvatore Borsellino, li presenta ad uno ad uno a partire da
Giorgio Bongiovanni. Ringrazia la redazione ANTIMAFIADuemila, che da più di dieci anni sta lottando e
che è collaboratrice immancabile per la realizzazione di questi eventi che abbracciano le giornate del
17, 18 e 19 luglio di ogni anno. Basti pensare all'annuale conferenza di richiamo che quest'anno si è
tenuta presso la facoltà di Giurisprudenza dove si è formato lo stesso Paolo, dal titolo "Sistemi
Criminali, Quanto sono ‘deviati' gli apparati dello stato".
Giorgio in Via D'Amelio ricorda Paolo Borsellino dando spunti sull'universalità del valore che l'ha
portato a dare la vita per la giustizia, cita alcune riflessioni che dettano la lungimiranza che ha avuto
quest'uomo nel saper leggere gli intrighi di un'Italia ammanicata con il potere mafioso e con emozione
dedica a Paolo una citazione che egli stesso aveva scritto per l'amico Giovanni Falcone "Se egli è

17
morto nella carne oggi è vivo nello spirito come la fede ci insegna, le nostre coscienze se non si sono
svegliate debbono svegliarsi dimostrando a noi stessi al mondo che Falcone è vivo" e anche Paolo è
vivo, aggiungerà Giorgio. Marco Bertelli continua a moderare gli interventi chiamando a uno a uno i
"compagni di viaggio" in questa lotta, si susseguono giovani impegnati, artisti fino ai fratelli di Paolo,
Rita e Salvatore Borsellino che per prima cosa fa sentire ancora una volta il suo dissenso verso le
passerelle politiche in questa giornata: "Finalmente i politici hanno capito che prima di venire qui
devono chiedere il permesso - ha esordito Salvatore Borsellino rivolto al popolo delle agende rosse. -
Questa strada è sacra ed è nostra, e dobbiamo urlare per Paolo, Agostino, Emanuela, Claudio,
Vincenzo e Walter". Non smetterà mai di urlare Salvatore per richiedere giustizia e verità, per arrivare
ai mandanti esterni delle stragi, la sola condizione necessaria affinché possa placarsi il grande dolore,
affinché "siano dissipate le tenebre" e possa così nascere quel processo di rinnovamento culturale e
morale invocato dallo stesso Paolo come unico antidoto per sconfiggere definitivamente il sistema
mafioso e riappropriarci del fresco profumo della vera libertà. E così al grido "Resistenza, Resistenza!"
parte il corteo, un fiume di agende rosse che da via D'Amelio scorre in piena dall'olivo di Via D'Amelio
per arrivare all'albero Falcone in Via Notarbartolo in ricordo a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i
ragazzi della loro scorta Antonino Montinaro, Rocco Di Cillo e Vito Schifani.
Come un albero anche quest'opera di giustizia affonda le proprie radici profonde nella terra e cresce
inesorabilmente grazie alla linfa vitale dell'amore, amore che la rende forte, vigorosa, viva di una linfa
inesauribile alimentata dalla passione di chi si impegna a renderla migliore e inevitabilmente la terra
vedrà i frutti rigogliosi del rinnovamento. Barbara Drago, Palermo 21 luglio 2010

30 LUGLIO – FUNIMA RITORNA…A ITACA


Si ripete "Ritornare...a Itaca", incontro con la poesia e la musica pro FUNIMA
International che evoca le suggestioni artistiche di un mondo lontano.
"Ritornare a...Itaca" è stato organizzato dall'associazione culturale
Fratellanza Cosmica in collaborazione con il Club LIONS Toritto, con il
patrocinio del Comune di Bitetto (BA). Si è tenuto nella città di Bitetto,
provincia di Bari, in Piazza del Popolo venerdì 30 luglio a partire dalle ore
20:30.

31 LUGLIO, 1 AGOSTO – FUNIMA TRA ARTI E SAPORI


FUNIMA per le vie di Zoppola tra artisti, piaceri, svaghi e solidarietà. Vieni anche tu alla rassegna "Arti
e Sapori" di Zoppola (PN) presso in nostro stand!
A Zoppola per tre giorni i migliori artisti di strada e l'enogastronomia locale e internazionale, venerdì e
sabato aperto dalle 19.00 e domenica dalle 17.00. E' una manifestazione originale, unica nel
panorama regionale, che deve il suo successo ad un mix ben riuscito di offerte: 20 stand
enogastronomici che propongono le specialità della tradizione enogastronomica locale e internazionale,
50 spettacoli tra danza, musica, teatro e vari intrattenimenti per bambini e adulti, tutti gratuiti.
Acrobati, clown, giocolieri, musica, cabaret e magia animeranno le tre giornate di manifestazione
portando lungo le vie e le piazze di Zoppola i migliori artisti di strada del panorama nazionale. Questo
fitto programma di spettacoli fa da contorno ad una ricca proposta espositiva; la manifestazione offre
una vetrina di creazioni d'arte: scultori, pittori, mosaicisti, il mercatino di artigiani e artisti, mercatini
con prodotti tipici, antiquariato, oggettistica e solidarietà. Spazio bimbi con mega-gonfiabili dietro la
chiesa. "La Notte Bianca", sabato 1 agosto, quest'anno è dedicata alle bande, provenienti anche
dall'estero che dalle 00.30 in piazza Municipio iniziano le loro esibizioni.

18
22 AGOSTO - IN GIOCO PER LA VITA, TORNEO DI CALCIO A5
PRIMA EDIZIONE

A Porto San Giorgio (FM) è scesa


campo la solidarietà con il torneo di calcio
a 5 "In gioco per la vita" organizzato
dalla Onlus FUNIMA International in
collaborazione con l'amministrazione
comunale e la Provincia di Fermo. Non
sono mancati momenti di animazione e un
gustoso apericena con FUNIMA.

L'associazione FUNIMA International con il


Patrocinio della provincia di Fermo e
del Comune di Porto San Giorgio ha
organizzato il torneo di calcio a 5 "In
gioco per la vita" dedicato ad aiutare i
bambini bisognosi del Latino America. In
particolare i fondi raccolti durante l'evento
andranno a finanziare l'opera umanitaria
che l'associazione porta avanti nella
capitale paraguaiana Asunción per portare
avanti le attività del centro di accoglienza
"Hijos del Sol" nato per accogliere e
assistere le problematiche dei bambini di
strada.
Nell'evento, presentato dall'attrice
Mariateresa Ferroni, sono scese in campo
le formazioni della Nazionale
Calzaturieri, gli Amministratori della
Provincia di Fermo e We Support
Emergency.
Tra momenti di animazione brasiliana ed
intermezzi musicali grazie alla presenza di
RADIO FM, sul campo della centralissima
Arena Europa le tre squadre si sono
confrontate a viso aperto davanti ad un
pubblico numeroso, accorso per sostenere
l'iniziativa targata FUNIMA. Con 5 punti, i
politici fermani (con il Presidente Cesetti) hanno preceduto il We Support Emergency (4 punti) e la
Nazionale Calzaturieri (0 punti).
"La manifestazione - ha ribadito Fabrizio Cesetti, Presidente della Provincia di Fermo - dimostra il
dinamismo di questo territorio e la sua grande attenzione per la solidarietà internazionale. A FUNIMA
ma anche alle numerose realtà dislocate nei nostri 40 Comuni va tutto il sostegno della Provincia di
Fermo per il loro impegno quotidiano, discreto ma fortemente concreto, proteso verso una nuova
cultura di pace e di rispetto dei diritti umani. E se attraverso lo sport l'associazionismo continuerà a far
emergere i propri valori, in questa Provincia troverà sempre un partner affidabile, dentro e fuori dal
rettangolo di gioco".
IN GIOCO PER LA VITA, vuole essere un appuntamento annuale che unisca lo sport alla causa solidale
della FUNIMA International i volontari stanno già pensando come rendere speciale la prossima
edizione!

19
Alcuni scatti dell’evento

20
Squadra vincitrice_ Amministratori della Provincia di Fermo
RASSEGNA STAMPA
http://www.ilmascalzone.it/2010/08/in-gioco-per-la-vita/
http://www.info.fermo.it/2010/08/20/in-gioco-per-la-vita-triangolare-di-solidarieta-
all%E2%80%99arena-europa/
http://www.viverecivitanova.it/index.php?page=articolo&articolo_id=258073
http://www.viverefermo.it/index.php?page=articolo&articolo_id=258073
www.dondialetto.it/bari/calendar_eventi.asp?date=22/08/2010
www.kulone.com/.../943129-torneo-di-calcio-a-5-In-gioco-per-la-vita
www.laprimaweb.it/2010/08/18/in-gioco-per-la-vita-porto-san-giorgio-fm-22-agosto-2010/
http://news.sonorika.com/news/in-gioco-per-la-vita-a--porto-san-giorgio-fm-a--22-agosto-
2010/1711976
www.provincia.fermo.it/notizie/comunicati-stampa/323
http://sfoglia.corriereadriatico.it/Articolo?aId=1032979
http://vitaeurope.org/agenda/appuntamento/12686
www.informazione.tv/stampa.asp?id=10958

21
Questa sera in campo i ragazzi di Futsal
Silenzi e mandolesi "Ricordi e solidarietà
all'Arena Europa", in «Corriere Adriatico»,
(21 agosto 2010).

Solidarietà "Provincia, Comune e FUNIMA Onlus sul campo di


calcetto", in «Resto del Carlino», anno 125, n° 196. (21 agosto 10).

4-5 SETTEMBRE - FUNIMA AL LEVANTE ROCK FESTIVAL DI BARI


FUNIMA International parteciperà con il proprio stand informativo presso
la prima edizione del LEVANTE ROCK FESTIVAL organizzato
dall'associazione amica Federico II Eventi. Saremo presenti nei giorni di
sabato e domenica 4 e 5 settembre, presso l'Autodromo del Levante e
Promusiclive.
Il Levante Rock Festival, che nel settembre del 2010 inaugura la sua
prima edizione, è il primo festival/contest della Terra di Bari dedicato
esclusivamente alle band emergenti e alle cover band di tutta Italia.
L'evento mira a premiare e a dare visibilità ai migliori gruppi musicali
emergenti, che ancora non abbiano stipulato un contratto discografico, e
alle più valenti cover band, che si esibiranno il 2-3-4-5 settembre presso
l'Autodromo del Levante (BA).
Per info: www.aferabio.it

10 SETTEMBRE - FUNIMA SUBISCE IL CONTAGIO CULTURALE DI SEM!


FUNIMA International ha preso parte al progetto CONTAGIO CULTURALE, nato da un'idea dei
giovani dei Centri di Aggregazione Giovanile (CAG) della città di Sant'Elpidio a Mare (FM) in
collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Giovanili.

Il progetto consiste nella realizzazione di un video documentale che ha raccolto storie e testimonianze
delle tante associazioni che da sempre contribuiscono con il loro impegno a rendere vivace e
socialmente attiva la vita sociale cittadina.
Il video realizzato è stato proiettato ufficialmente venerdì 10 settembre alle ore 21:30 presso il
Teatro L.Cicconi di Sant'Elpidio a Mare, non mancheranno momenti di intrattenimento e
spettacolo.

12 SETTEMBRE - “A FERA BIO” A CATANIA


FUNIMA International, ogni seconda domenica del mese, partecipa
con il proprio stand informativo all’expo “A Fera Bio” che si svolge

22
all’interno del parco dell’Istituto Tecnico Agrario “Filippo Eredia in Via Del Bosco – Catania.
Gli appentimenti sono stati lo scorso 08 agosto e il 12 settembre.
"A fera bio" è un mercatino equobio locale, un'occasione per incontrare i produttori agricoli biologici e
fare la spesa risparmiando, un'opportunità per sostenere il commercio equo e solidale e progetti di
promozione sociale, un luogo per incontrarsi, una scelta per lo sviluppo sostenibile. La fiera, inoltre,
offre animazione per i più piccoli, laboratori del gusto, incontri, conferenze, spettacoli e tanto altro.

12 SETTEMBRE – MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO


FUNIMA è stata presente come ogni seconda domenica del mese presso il mercato
dell'antiquariato e dell'usato che si tiene a Portobuffolé (TV) nel centro storico.

21 E 25 SETTEMBRE – INIZIATIVE PER LA PACE


FUNIMA International in collaborazione con l’associazione culturale barese “Fratellanza Cosmica” ha
presentato due iniziative culturali e di solidarietà per celebrare e dare il proprio contributo per la
Giornata Internazionale dell’Onu per la Pace.

Si è realizzata la TAVOLA ROTONDA titolata “Scienza, Religioni, Medicina, Costi e Interessi


economici della Pace” presso la Galleria del centro Mongolfiera di Japigia (BA) nel giorno 21
settembre a partire dalle ore 17:00.
Seguono gli interventi sul tavolo:
Addestramento e socializzazione in caserma. Formazione militare per il Peacekeeping o per la guerra? -
Prof. Charlie Barnao (ricercatore e docente in Sociologia generale e Sociologia della devianza presso
l'Università Magna Græcia di Catanzaro; docente di Istituzioni di Sociologia presso la Facoltà di Sociologia
dell'Università di Trento)
Le religioni per la Pace - Prof. Flavio Ciucani (Ricercatore storico)
È possibile una “Pace integrata”? Spazi di dialogo e di interazione con la comunità cinese in Italia -
Dott.ssa Nicoletta Bressan (Sociologo con specializzazione in Criminologia)
Guerra senza fine in Repubblica Democratica del Congo - Dott. Paul Kakule Vyasongya (Dottore in Scienze
Politiche conseguita all’Università Cattolica di Graben in Butembo, Nord Kivu)
Medici portatori di pace in zona di guerra - Dott. Renato Laforgia (Primario Ortopedico)
Diritti negati all’Infanzia in assenza di Pace - Mara Testasecca (Presidente dell’ass. FUNIMA
International)
Vogliamo la Pace o la guerra? Costi e interessi economici nascosti - Mariantonietta Morelli (Presidente
dell’ass. culturale Fratellanza Cosmica)

ARMONIA DI PACE è la seconda iniziativa a scopo benefico: un concerto di beneficenza che avrà
luogo il 25 settembre alle ore 20,30 presso l’Anfiteatro del centro Mongolfiera di Japigia (BA).
Si esibiranno giovani musicisti e maestri di musica.
Gli eventi programmati rientrano nel calendario della quinta edizione del programma “Facciamo
Pace” del centro Commerciale Mongolfiera Ipercoop. Siamo fiduciosi nella vostra partecipazionein un
momento riflessione mondiale tanto importante.

24, 25, 26 SETTEMBRE – FUNIMA ALLA FIERA CIVITANOVA EXPO


civitanova-expo10.jpgFUNIMA International sarà presente con il proprio stand informativo presso la
fiera “Civitanova Expo”, fiera campionaria del centro Italia che offre una assortita vetrina di prodotti ed
articoli di ogni genere provenienti dalle aziende del territorio.
Ci troverete presso l’Ente Fiera di Civitanova Marche (MC) nei giorni 24, 25 e 26 settembre, dalle 9:30
alle 19:30.
Per FUNIMA sarà un’occasione per presentare la propria missione umanitaria ai commercianti locali e
al pubblico interessato. La manifestazione sarà arricchita da un ricco programma di iniziative collaterali
tra eventi spettacoli, tendenti a richiamare un grande pubblico in tutte e tre le giornate della
Campionaria.

23
DAL 30 SETT AL 3 OTTOBRE – CLOWNFESTIVAL DI MONTE SAN GIUSTO (MC)
Dopo il grande successo dello scorso anno con oltre 20.000 presenze e la
partecipazione del Dottor Hunter Patch Adams, arcinoto per il film biografico
interpretato da Robin Williams e padre fondatore della comicoterapia, Monte san
Giusto si prepara a trasformarsi nuovamente nella “Città del Sorriso” e a farsi
messaggero del valore universale e terapeutico della risata ospitando la V
Edizione del Clown&Clown, Festival Internazionale di clownerie e
volontariato.

I volontari di FUNIMA International hanno allieato il FESTIVAL’10 di


Monte San Giusto (MC) con la Baloon Art presso il proprio stand
informativo. Saremo presenti dal 30 settembre al 3 ottobre.
Oltre alle iniziative in programma ci sono stati tantissimi eventi collaterali come
con proiezioni, animazioni per bambini e spazio a varie associazioni di
volontariato Si terrà inoltre la 3° Extempore di Pittura “La Città del Sorriso” e sarà possibile deliziare il
palato con street food organizzati per l’occasione.
Il festival è nato da una idea della Mabò Band, storico quartetto sangiustese di Clown Musicisti, la
Direzione Artistica è della Zelig di Torino ed è realizzato dall’Associazione Ente Clown&Clown con il
contributo di numerosi sponsor privati, del Comune di Monte San Giusto, della Provincia di Macerata e
con la preziosa collaborazione della Federazione Nazionale Clown-Dottori.

02 OTTOBRE – THE CHOIR ON BROADWAY


L'associazione FUNIMA International Onlus organizza, in collaborazione con
l'associazione culturale Il Sicomoro e con il Patrocinio del Comune di
Cordenons (PN), il concerto di beneficenza THE CHOIR ON BROADWAY che
si terrà sabato 2 ottobre presso il Teatro Aldo Moro di Cordenons a partire dalle
ore 20:45.Il concerto ha visto la straordinaria esibizione del Coro da Camera
Gabriel Fauré diretto dal M° Emanuele Lachin e la Zahre Accordion Orchestra.
The Choir on Broadway ha ripercorso le celebri canzoni tratte dai musical di
Broadway, arrangiate per coro misto e orchestra di fisarmoniche. Da West Side
Story a Cats, dal Fantasma dell'Opera a Jesus Christ Superstar...una serata che ci
riporta alle atmosfere della Broadway che portava in scena sogni, amori, speranze

di un' America multietnica che stava cambiando.

06 – 09 OTTOBRE – FUNIMA ALL’EXPO CARTACANTA 2010


Per il quinto anno consecutivo FUNIMA ha partecipato al Festival Expò Cartacanta
di Civitanova Marche che tenutosi presso l'Ente Fiera - Via Cavour, 50 - nei
giorni 6, 7, 8, 9 ottobre. Cartacanta è l'appuntamento annuale dedicato interamente
alla carta, alle diverse forme che ha assunto nel tempo in ambito artistico, editoriale,
artigianale e non solo......per FUNIMA International "carta" significa comunicazione,
espressione per dare forma e testimonianza di attività concrete a favore del
prossimo…Per info www.cartacanta.it

10 OTTOBRE - “A FERA BIO” A CATANIA


FUNIMA International, ogni seconda domenica del mese per l’ultimo
mese ha partecipato con il proprio stand informativo all’expo “A Fera
Bio” che si è svolto all’interno del parco dell’Istituto Tecnico Agrario
“Filippo Eredia in Via Del Bosco – Catania.
"A fera bio" è un mercatino equobio locale, un'occasione per
incontrare i produttori agricoli biologici e fare la spesa risparmiando, un'opportunità per sostenere il
commercio equo e solidale e progetti di promozione sociale, un luogo per incontrarsi, una scelta per lo
sviluppo sostenibile.

16 – 17 OTTOBRE – FUNIMA AL SAPORE DI…ALTROCIOCCOLATO


FUNIMA International Onlus è stata presente tra altre realtà di volontariato e

24
cooperazione, alla fiera annuale ALTROCIOCCOLATO, dove la giustizia sa di cacao.
La fiera è stata nella città di Castiglione del Lago (PG) dal 15 al 17 ottobre a partire dalle 9:00.

Altrocioccolato è una manifestazione culturale promossa dall'Associazione Umbria EquoSolidale, giunta


quest'anno all'ottava edizione. Vengono presentati al pubblico realtà socio-economiche che stanno
sviluppando progetti alternativi di produzione, dall’agricoltura biologica alla finanza etica, dal risparmio
energetico alle fonti energetiche rinnovabili, sensibilizzando così l’opinione pubblica ed i consumatori
sulle possibili alternative ai normali stili di vita e di consumo.
Per info: www.altrocioccolato.org

17 OTTOBRE – SEMI DI PACE, SEMI DI LIBERTÁ


FUNIMA International è stata presente con il proprio stand informativo presso l’incontro Semi di pace,
semi di libertà durante tutta la giornata di domenica 17 ottobre a partire dalle ore 09,00.
L’evento si terrà presso l’Azienda Agrobiologica Praino – Via della Regione 185 – Macchia di Giarre
(CT).

17 OTTOBRE - FESTA DELLA ZUCCA A GAVIRATE


FUNIMA International è stata presente con i volontari del gruppo operativo di
Varese alla Festa della Zucca di Gavirate (VA) domenica 17 ottobre a partire dalle
12:00. Ci troverete al nostro stand informativo presso il Lungolago Gavirate.
Per info: www.progavirate.com

17 OTTOBRE – CONFERENZA ALL’AUDITORIUM CONCORDIA DI PORDENONE


Il convegno "Messaggi segreti della Madonna" nella città di Pordenone ha ospitato la FUNIMA
International. In rappresentanza della stessa è intervenuto il Presidente Mara Testasecca e la
collaboratrice Simona Vanetti che ha presentato al vasto pubblico il progetto artistico-solidale della
BANDIERA DEL FUTURO. Per info: www.FUNIMAinternational.org/content/view/833 -
www.filodifusione.com

23,24 – 30,31 OTTOBRE - FUNIMA AL SALONE SPOSI


FUNIMA International è stata presente con il proprio stand informativo e le
bomboniere solidali presso il 16° salone sposi MAC Sposi - Mostra
Arredamento Casa - Salone Sposi.
Ci troverete nei fine settimana del 23 e 24, 30 e 31 ottobre presso il
Palazzo Esposizioni di Civitanova Marche (MC).
Molte giovani coppie hanno scelto di sostenere FUNIMA International nel
giorno più importante della loro vita e saremo presenti come ogni anno in
questo Salone Sposa.Vi aspettiamo!

24 OTTOBRE – FUNIMA APPRODA AL GUBBIOLOGICO


Domenica 24 ottobre FUNIMA International ha partecipato al mercato del Bilogico GubBIOLOGICO
nella città di Gubbio (Perugia) in Piazza 40 Martiri. La mostra mercato promuove e divulga i
prodotti bio-naturali e i temi di solidarietà e cooperazione.

24 OTTOBRE – IL DOLCE DELLA PACE A CIVITANOVA


MARCHE
Piazza XX Settembre di Civitanova Marche degusta la specialità
dal sapore solidale: il Dolce della Pace!
Trattasi di un'invenzione dolciaria del pasticcere campobassano
Sergio che destina parte delle vendite del suo prodotto a FUNIMA
International. Bon appétit!

25
26 OTTOBRE – L’AMBASCIATA PARAGUAIANA RICEVE FUNIMA INTERNATIONAL
Lo scorso martedì Mara Testasecca, Giovanni
Bongiovanni e Barbara Drago si sono recati presso
l’Ambasciata del Paraguay per un appuntamento
con la Dott.ssa Biedermann, responsabile per la
Cooperazione. Il fine dell’incontro è stato quello di
mettere al corrente delle autorità del progetto
umanitario “Hijos del Sol” per ottenere un
riconoscimento istituzionale al progetto.

12 NOVEMBRE - CENA D'AUTUNNO


FUNIMA International organizza nel giorno 12 novembre 2010 alle ore 20:30
l'evento di beneficenza della Cena d'Autunno!
Tra i sapori e i profumi autunnali ci ritroveremo presso la Fattoria Pasqué a
Bernate di Casale Litta in provincia di Varese.
È necessaria la prenotazione. Chiamare Marco Procopio - Referente FUNIMA
International per Varese al 333/7158873

13-21 NOVEMBRE – FUNIMA IN FIERA CON MONOPOLI


FUNIMA International partecipa con il proprio stand informativo presso la Monopoli in Fiera – Fiera
degli Appuli organizzata dalla Pugliastyle Group (Direttore Artistico Antonio Massimo Tarantino).

19 NOVEMBRE - "PALCO VIVO" APRE IL SIPARIO CON FUNIMA INTERNATIONAL


La compagnia teatrale Improvvivo ospita FUNIMA International sul
"Palco Vivo" del Teatro Officina delle Arti di Montegranaro.
Al via la stagione teatrale 2010/2011 targata Improvvivo con la
rassegna "PALCO VIVO - Libere Incursioni Teatrali".
Il primo appuntamento ospiterà la onlus FUNIMA International e
sarà con lo spettacolo BAGAGLIONE LAB, venerdì 19 Novembre
2010 alle ore 21.15 presso il TEATRO OFFICINA DELLE ARTI -
Cantiere della Creatività di Montegranaro (FM) - contrada Santa
Maria.
Arte, sperimentazione, comicità e solidarietà ti travolgeranno! Non
puoi mancare!
Acquista il tuo biglietto in Teatro a partire dalle ore 20:00 dello
stesso giorno. Parte degli incassi verrà devoluto ai progetti di
solidarietà di FUNIMA International.
Per info: 328.7756579

Come raggiungere il teatro: arrivando dalla Strada Provinciale 78 (Mezzina), alla prima rotatoria di
Montegranaro (FM) prendere direzione "Monte San Giusto", dopo 1km circa svoltare a sinistra, fare la
salita e dopo circa un km siete arrivati.

28 NOVEMBRE - ANCHE FUNIMA AL GUBBIOLOGICO


Domenica 28 novembre FUNIMA International sarà presente al mercato del Bilogico GubBIOLOGICO
che si terrà nella città di Gubbio (Perugia) in Piazza 40 Martiri. La mostra mercato intende promuovere
e divulgare i prodotti bio-naturali e i temi di solidarietà e cooperazione.

11,12 DICEMBRE - FUNIMA ALLA MOSTRA MERCATO DELL’ELETRONICA


RADIANTISTICA ELETTRONICA
FUNIMA International è stata presente con il proprio spazio espositivo presso la fiera RADIANTISTICA
di Civitanova Marche (MC) che si terrà nei giorni 11 e 12 dicembre presso l'Ente Fiera - lungomare
sud.

26
Radiantistica è la mostra mercato nazionale dell'elettronica, della radiantistica e dell'hobbistica
dedicata a tutti gli operatori del settore e gli appassionati del genere. Si caratterizza come occasione
ideale per prendere visione e per provare nuove tecnologie applicate all'elettronica, ai computer, alla
telefonia, alle telecomunicazioni, ad antenne e parabole e al materiale radiantistico in genere.
Per FUNIMA International "Radiantistica" rappresenta una nuovo opportunità per presentare la propria
missione umanitaria al pubblico partecipe e alle aziende di settore.

12 DICEMBRE – SOLARTE OSPITA FUNIMA INTERNATIONAL


Domenica 12 dicembre a partire dalle ore 09:00 alle 17:00 FUNIMA International
sarà presente con il proprio banchetto dai colori natalizi presso il Mercatino di
Natale organizzato da Solarte a Solbiate Arno (VA).
Vi aspettiamo!
Per info:
Marco 333/7158873 – Referente FUNIMA International per la Lombardia

15 DICEMBRE – A TU PER TU CON IL EL MISIONERO DE LOS


ANDES
FUNIMA International vi invita a partecipare all'incontro con Raùl Abel Bagatello,
domani 15 dicembre alle ore 18:30 presso la sala di un centro Reiki in Via
Alfredo Soffredini, 40 - Roma.
Bagatello è il missionario delle Ande, che si occupa personalmente di seguire
l'opera umanitaria che portiamo avanti nei centri ricettivi in Argentina.
È venuto in via del tutto eccezionale per presenziare molteplici eventi di
beneficenza in tutta Italia.
La sua esperienza di uomo di missione, unitamente alla sua importante e fedele
voce di testimonianza diretta del lavoro svolto in Argentina, rende il suo viaggio
uno dei momenti più importanti per la FUNIMA International che desideriamo
condividere con chi ci conosce e ci sostiene in Italia e questa è la volta di Roma.
Vi aspettiamo!
Per info 348/0617825

15 DICEMBRE – A CONVERSANO SERATA DI SOLIDARIETÀ, CENA E MUSICA DAL


VIVO
FUNIMA International è lieta di invitarti alla Serata di Solidarietà con cena
e musica dal vivo organizzata dall’associazione culturale no profit Il Punto
Infinito di Mola di Bari (BA).

La serata avrà luogo a Conversano (BA) presso la trattoria "La Locanda"


– Via Volta, 4 nei pressi della Stazione FS - ed avrà inizio alle ore 21:00.

Si esibiranno gli artisti Kavus Tahami, Giuseppe Bonasia, Nichi Amodio e


Mimmo Bottalico.
Il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione FUNIMA

International Onlus per i bambini delle Ande argentine.


Per info e prenotazioni328/0644498 Fabio
Referente FUNIMA Int. per la provincia di Bari

27
16 DICEMBRE – FUNIMA VA A SCUOLA. CHI SI OFFRE VOLONTARIO?

Il 16 dicembre 2010, a partire dalle ore 10:30 FUNIMA International


organizza l’incontro formativo “FUNIMA va a scuola. Chi si offre
volontario?” presso l'Istituto Internazionale Paritario Giovanni Paolo II di
Ostia Lido (RM) – Corso Duca di Genova, 157.

L’Istituto collabora attivamente all’opera umanitaria della Onlus da oltre


quattro anni e, come ogni anno FUNIMA International si propone per il
coinvolgimento delle classi su tematiche di interesse sociale e sul mondo
del volontariato ponendo in primo piano il valore del giovane nei confronti
dell’odierna società. L’incontro di questa stagione si rivolge in particolare
alle classi V dei licei che fanno parte dell’Istituto Comprensorio.
“FUNIMA va a scuola. Chi si offre volontario” vedrà la partecipazione
della presidente FUNIMA Interntional Mara Testasecca e di Raúl Abel
Bagatello, missionario delle Ande, che opera direttamente nei progetti di
solidarietà in Latino America e si trova in Italia in via del tutto eccezionale
per presenziare molteplici eventi a scopo benefico in più parti d’Italia.
FUNIMA International ringrazia l’Istituto nella persona del Preside Massimo di Paolo e del professor
Sordi. Sempre attenti al valore del giovane per una progettualità creativa e solidale, per una
sensibilizzazione alla partecipazione responsabile nella società.

16 DICEMBRE – A SCUOLA LA FIERA DEL DOLCE


I volontari del catanese parteciperanno alla Fiera del Dolce presso l’Istituto comprensivo Michele
Purrello di San Gregorio (CT) durante la giornata di giovedì 16 dicembre.
La fiera si svolge nell’ambito del progetto scolastico "In viaggio verso la carità" che ha previsto incontri
di sensibilizzazione sociale tra i volontari, gli insegnanti e le classi delle scuole elementari e medie
inferiori.

18 DICEMBRE – “IL NATALE È…PER


TUTTI”: FUNIMA PER LE FAMIGLIE DI
POLIGNANO
Anche quest’anno FUNIMA International
partecipa alla raccolta alimentare per le famiglie
in difficoltà di Polignano a Mare (BA)
organizzata dall’assessorato delle politiche
sociali del Comune di Polignano, in
collaborazione con la Caritas parrocchiale e
tutte le associazioni di volontariato del paese.
La raccolta si terrà sabato 18 dicembre. I
volontari saranno per tutta la giornata dinanzi ai
supermercati del paese per la raccolta
alimentare dal tittolo “Il Natale è…per tutti”.
La manifestazione è giunta alla sua quarta
edizione e punta a sensibilizzare la cittadinanza
e rendere il Natale equo e dignitoso per tutti.

Articolo tratto da Fax edizione di Polignano a


Mare del 12 dicembre 2010

28
19 DICEMBRE – A CROTONE SERATA DI SOLIDARIETA’, CENA
E MUSICA DAL VIVO
FUNIMA International è lieta di invitarti alla Serata di Solidarietà
con cena e musica dal vivo che in questa data fa tappa a Crotone
organizzato dall’Associazione Culturale Adonay e dall’Associazione
Yogananda.
Si terrà presso la Pizzeria Costa Tiziana Hotel – Via Per Capo Colonna –
a partire dalle ore 21:00. Ospiti d’onore della serata saranno Raùl Bagatello,
missionario delle Ande e Mara Testasecca, Presidente FUNIMA International.
Il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione FUNIMA International
Onlus per i bambini delle Ande argentine.
Per info e prenotazioni
Federazione Italiana Yoga Crotone 329/4370359

19 DICEMBRE – FUNIMA AL CENTRO COMMERCIALE


FUNIMA International sarà presente con il proprio banchetto informativo nei locali del Centro
Commerciale Conforama di Fasano (Brindisi). Ai visitatori del nostro stand verranno offerte le
simpatiche creazioni di Baloon art dal sapore natalizio dei nostri volontari.
Vi aspettiamo!
Per info 328/0644498 Fabio

IL PRESEPE ARTISTICO PRENDE VITA PER


FUNIMA
Il gruppo operativo FUNIMA – Catania organizza la
rappresentazione animata delle Natività di Cristo: IL
PRESEPE ARTISTICO.

L’esposizione avrà luogo in Via IV Traversa, 92 (Angolo Via


Roma, 97) a Belpasso (CT) nei giorni
18 e 19 dicembre 10
Dal 21 al 23 dicembre 10
Dal 26 al 30 dicembre
Dal 2 al 9 gennaio 10
Ingresso a offerta libera
L’ammontare delle offerte verrà interamente devoluto
all’associazione FUNIMA International.

Per info 349/0945566 Valeria

20 DICEMBRE – BALLANDO SULLE NOTE DELLA SOLIDARIETÀ A VIA GRANDE


FUNIMA International ti invita a partecipare alla serata di beneficenza dove la solidarietà e la danza si
uniscono nella suggestiva cornice di Villa di Bella di Via Grande (CT) sita in Via Garibaldi, 298.
www.dibo.it/it_villa_di_bella.htm
La serata avrà luogo il 20 dicembre a partire dalle ore 21:30. L’ingresso è consentito a partire dalle
20:30.
Ingresso con un contributo di € 10,00.
Per info 393/4031622 Grazia

29
21 DICEMBRE – MUSICA E SOLIDARIETÀ AL CONCERTO DI NATALE
Grande successo di critica e di pubblico al Teatro Comunale di Soverato (CZ) per il concerto di
Natale 2010 eseguito dall'orchestra sinfonica Plovdiv, di Bulgaria, armoniosamente e
magistralmente diretta dal Maestro Giovanni Froio. L'evento musicale è stato organizzato dal Lion
Club Soverato e Versante Ionico, in collaborazione con l'amministrazione comunale, la
Provincia e l'Istituto Alberghiero di Soverato. La manifestazione, come ogni anno, è stata
finalizzata alla realizzazione di una opera sociale, quindi un sodalizio di musica e solidarietà.

La serata si è aperta con le parole del presidente del Lions, dott. Nicola Lentini, il quale comunicato
che una parte degli incassi del concerto verrà utilizzata per l'acquisto di un pullman di 9 posti per la
comunità di tossicodipendenti "Mondo X" di Badolato, ed un’altra parte dei proventi alla FUNIMA
International (associazione Onlus). Poi è salito sul palco il Sindaco di Soverato, Raffaele Mancini,
che si è congraturato con il Lions Club e ha omaggiato il Maestro Froio, il past presidente Lion, Pino
Polerà e il presidente in carica , Nicola Lentini, della pubblicazione sul tesoretto di Soverato, e poi e si
è congedato augurando a tutti un sereno Natale ed un Nuovo Anno prospero di ogni soddisfazione. È
seguito l'intervento del Presidente FUNIMA International Mara Testasecca.

22-06 DICEMBRE – IL SALVADANAIO SOLIDALE FA TAPPA A PALERMO


La collaboratrice Monica, all’interno del suo centro di bellezza terrà il Salvadanaio Solidale per la
raccolta di offerte natalizie e l’iniziativa di promozione tra i suoi clienti si chiamerà “Anche per i piccoli
di FUNIMA è Natale!”

24 – 31 DICEMBRE – IL TRUCCO SI TINGE DEI COLORI DELLA SOLIDARIETÀ


La collaboratrice Monica regalerà alle sue clienti un trucco di gala in vista
delle festività nei giorni 24 e 31 dicembre dalle ore 15:00 alle 19:00 con
lo scopo di raccogliere offerte per la FUNIMA International.

Per info Monica 340/4726881

2.2 FUNIMA Day 2010


Un incontro tra mondi, volti, storie, ideali…vita.
Uno sguardo su paesi, paesaggi umani, attualità e storia…mondo.
Un insieme di voci, energie, azioni, volontà…unione.

Il FUNIMA DAY nasce come giornata celebrativa della nosta Onlus.


Un’occasione per incontrarsi da vicino con tutti coloro che credono in noi dando fiducia e sostegno alla
nostra azione umanitaria; un’occasione per raccontarci con trasparenza e documentare pubblicamente
i progetti di solidarietà e gli obiettivi associativi.

FUNIMA DAY vuole inoltre essere un momento di riflessione proponendo alla cittadinanza attiva
interrogativi ed approfondimenti su temi di interesse nazionale e mondiale, a partire da testimonianze
dirette di esperti e personalità impegnate in prima linea nel sociale, nella lotta alla legalità per la
difesa dei diritti dell’uomo.
Cooperazione, emergenza idrica, giustizia negata, giochi di potere, informazione sono soltanto alcuni
dei temi su cui si sono sviluppate le varie edizioni dell’incontro annuale della nostra associazione.

FUNIMA DAY è un evento itinerante che si svolge nelle città dove FUNIMA International sviluppa
maggiormente la propria vita associativa al livello territoriale, grazie all’operatività di collaboratori
attivi che prestano il loro servizio volontario. Si articola in una o più giornate in cui, ai percorsi
tematici di riflessione proposti, si affiancano arte ed intrattenimento.
Tra gli obiettivi delle giornate non manca la solidarietà partecipativa. Si raccolgono infatti offerte libere
a sostegno dei progetti che FUNIMA International porta avanti in America Latina.

30
5a EDIZIONE – Anno 2010 – FUNIMA DAY: Meno solidarietà e più diritti
05 dicembre presso Hotel Centro Congressi Ca’ Brugnera di Brugnera (PN) – FRIULI VENEZIA GIULIA

31
2.3 Estero: Austria
28 GENNAIO – ABENDESSEN FüR MONTEVIDEO
“Abendessen für Montevideo”, “Cena per Montevideo”.
Questo l'evento che ha portato FUNIMA International
nella città innevata di Leibntz (Süd Steiermark –
AUSTRIA), per dedicare una serata di beneficenza ai
bambini che frequentano la mensa “Un rayo de luz”.
La collaboratrice Brigitte Gady, insieme al suo compagno
Wolfgang Karlinger, ha dato vita ad una serata degna di
nota in cui il sapore, l'eleganza e la solidarietà si sono
uniti nella cornice tipicamente stiriana dell'osteria
Schlosskeller di cui Wolfgang è uno dei proprietari. La
cena ha avuto inizio alle ore 19:00 e puntualissimi i circa
80 ospiti sono entrati in sala dopo aver lasciato
un'offerta libera all'ingresso in cui è stato allestito un
punto info per chiunque desiderasse approfondire
sull'operato della FUNIMA e dove era possibile acquistare il documentario Honrar la vida sulla storia
del “missionario delle Ande” Raúl Bagatello a cui la stessa Brigitte ha lavorato per l'edizione in lingua
tedesca: Das Leben ehren. Il suo discorso ha introdotto i presenti in una calda atmosfera, in modo
chiaro e sentito ha raccontato la mission dell'associazione nonché il suo impegno continuativo nel
sostenere i progetti di solidarietà di FUNIMA International. Brigitte ci tiene anche a ricordare come è
entrata in contatto con tutti noi e
ringrazia per questo il suo caro amico e tenore Tino
Favazza; con felicità presenta noi rappresentanti di FUNIMA,
Barbara e Mara, giunte ad hoc per l'evento ed introduce la
neo presidente Mara Testasecca. Di lì a poco inizieranno a
succedersi gustose portate di alto livello culinario
accompagnate da vini di ogni sorta. Al termine della cena
Brigitte ha aperto la “Benefiz Versteigerung”, asta di
beneficenza, con degli oggetti regalati da esercizi
commerciali amici. L'oggetto più ambito è stato una
bottiglia di un raro vino artigianale realizzato da Jörg Bretz,
viticoltore dell'anno 2009 per il vino rosso à la carte. Il
signor Bretz è stato un viaggiatore e ben conosce la povertà
in molte città sud americane, ma tra tutte si dice
particolarmente colpito da Montevideo in cui ha incontrato
persone che, nonostante l'indigenza, sapevano essere
sempre umili e dal cuore grande.
L'asta è stata il mezzo ideale per garantire un sano
divertimento e soprattutto l'ottima riuscita della serata il cui
risultato ha colpito la stessa Brigitte che quest'anno ha
lavorato in sinergia con il suo compagno che l'appoggia
nella sua azione a favore dei bambini.
Sempre mi colpisce la grande disponibilità ed il grande
amore che trasmette questa donna...con forza e costanza
porta avanti il suo impegno a favore del prossimo senza
curarsi delle barriere dello spazio e del tempo...con
passione e umiltà segue il messaggio di un Giusto che
penetra cristallino nei cuori di chi lo accoglie oltre la distanza e la diversità.
Senza molte domande Brigitte fa seguire ad un valore, ad un pensiero un'azione d'Amore concreta e
come sempre riesce a rendere la sua casa, la nostra casa, innalzando al cielo la sua parola di unione e
di vera amicizia.
RASSEGNA STAMPA
• HILFE FÜR STRAßENKINDER, in «WOCHE».[Aiuti per i bambini di strada]. (28/01/10).

• BENEFIZESSEN IM SCHLOSSKELLER, in «WOCHE». [Cena di beneficenza all'osteria


Schloßkeller]. (21/01/10).

32
3. INIZIATIVE SOLIDALI

“1 EURO AL GIORNO” PER UN POZZO


Il collaboratore agrigentino Vincenzo Fretto è promotore dell’iniziativa solidale “1 Euro al giorno”
estesa ad una cerchia di circa 30 amici. Ciascuno di loro metterà da parte il 1 Euro al giorno, poco più
del costo di un caffè, ed il totale raggiunto andrà a favore del nuovo progetto di solidarietà dello scavo
di un pozzo nella località “La Alumbrera”.

PASQUA 2010…UOVA SOLIDALI!


FUNIMA_Sicilia ha organizzato una vendita di uova di cioccolato presso i dipendenti dell’azienda ST
Microelectronics dove lavora il collaboratore Angelo Aiello.
L'offerta minima per ogni uovo (in cioccolato al latte da 150 gr.) è stata fissata a 5,00 euro.
I fondi raccolti verranno consegnati alla responsabile FUNIMA Barbara Drago in occasione del forum
internazionale "2012: i segni dei tempi" che si svolgerà il prossimo 17 aprile a Taormina.

MONETA SENZA VALORE


I collaboratori di Catanzaro si sono attivati per avviare un’iniziativa solidale dal
nome “Moneta senza valore”. L’iniziativa consiste nella produzione e vendita di
saponi naturali che hanno il particolare valore di essere prodotti artigianalmente
e con un ingrediente speciale che è l’olio di mosqueta: simbolo della produzione
delle Ande cilene, che richiama quindi ai profumi di quelle altitudini. Percentuale
della vendita di questo prodotto sarà destinato alla FUNIMA internatioanal e al
valore solidale si aggiunge il valore etico visto che i saponi saranno prodotti e
certificati in segno del loro ridotto impatto ambientale e umano. La distribuzione
avverrà tramite il Centro ASA Bio s.a.s.

LA BANDIERA DEL FUTURO

E' partita la bandiera che viaggiando connette il genere umano e produce nuova energia, questa icona
del futuro porta con sé un inno al nuovo mondo.

Questa è un icona per il futuro. Una bandiera, per il cambiamento. Come tale non voglio che sia di
qualcuno, ma di tutti. Sventola sul balcone della Bottega Indaco da qualche tempo, in molti mi
Chiedono da dove venga. Voglio che inizi a viaggiare e porti con se il suo inno al nuovo mondo.
Voglio che sia come un cartellone sul fianco di un bus, come un brand su un cappellino, come una mail
spam. Lasciami il tuo indirizzo, ti invierò la bandiera, sarà tua per 3 giorni, potrai farla sventolare sul
tuo balcone, terrazzo, giardino, tetto...ti chiedo solo di mandarmi una sua immagine da pubblicare su
questa pagina. Spero possa fare il giro del mondo e ritornare a casa stanca e soddisfatta.
(Akira Zakamoto)

COME FUNZIONA - RICHIEDI LA BANDIERA, VAI SUL SITO www.filodifusione.com


1) Richiedi la bandiera attraverso
il sito di filodifusione.com
2) Ricevi a casa tua la bandiera a soli 30,00 € da pagare in contrassegno al corriere
3) TIENI LA BANDIERA 3 GIORNI, Fatti una foto
con la bandiera ed esponila sul tuo balcone!
4) Il Corriere viene a riprendere la bandiera e la porta al prossimo proprietario, ogni 3 giorni la
bandiera cambia proprietario, accumulando l'energia di tutte le persone che la richiedono.

33
5) Una parte del costo di spedizione servirà a finanziare il progetto di FUNIMA International in
Argentina, una volta raccolta la somma richiesta la bandiera avrà terminato il suo viaggio e verrà
issata accanto al pozzo di LA ALUMBRERA, dimostrando che l'energia delle persone crea il futuro del
genere umano!

LO SCOPO DELL’INIZIATIVA - CREAZIONE DEL POZZO "LA ALUMBRERA"


Il progetto riguarda l’approvvigionamento idrico per un’area di sviluppo previsto in un terreno
adiacente il centro ricettivo “La Alumbrera”. Trattasi di una zona in cui l'inquinamento delle falde
acquifere è estremamente elevato a causa della massiccia estrazione di oro e di altri metalli preziosi
da parte di multinazionali. Il tasso di contaminazione delle acque obbliga ad avviare i lavori di scavo
con urgenza per giungere ad una profondità di circa 100m ed arrivare alle falde non contaminate.
Obiettivo primario è quello di garantire l’accesso all’acqua potabile ai bambini che frequentano il
centro e agli abitanti dei villaggi limitrofi, che convivono con patologie di parassitosi intestinali e con
altre malattie legate al cattivo consumo della risorsa idrica, per poi avviare un percorso di
coinvolgimento e di sensibilizzazione per la tutela di un bene prezioso come l'acqua in vista dell'avvio
di attività di sviluppo e di auto sostegno future.
Il progetto fa parte della Campagna "Libera l'Acqua" nel rispetto di uno degli obiettivi della stessa:
«promuovere il Fund Raising a favore dell'accesso all'acqua potabile per tutti». La Campagna è gestita
dal CIPSI (Coordinamento di Iniziative Popolari di Solidarietà Internazionale) in collaborazione con
altre associazioni aderenti tra cui la stessa FUNIMA International.

COME NASCE - Questo progetto nasce da un’idea dell’artista Akira Zakamoto, che nel maggio del
2008 crea una bandiera, raffigurante il volto di una bambina nell'atto di volgersi verso il futuro.
L’intento è di accorciare le distanze fra l’artista e le persone, per dare ampia diffusione a un’opera
d’arte che esca dalle gallerie per raggiungere il mondo.
Dalle parole di Akira Zakamoto: “questa è un’icona per il futuro. Una bandiera per il
cambiamento. Come tale voglio che sia di tutti. Sventola sul balcone della Bottega Indaco (lo
studio d’arte dove l’artista lavora - ndr) da qualche tempo, in molti mi chiedono da dove venga. Voglio
che inizi a viaggiare e porti con sé il suo inno al nuovo mondo. Voglio che sia come un cartellone sul
fianco di un bus, come un brand su un cappellino”. La bandiera, creata a Torino, inizia a viaggiare,
raggiungendo le persone che la richiedono, e sventola nelle case più diverse, in luoghi nuovi,
intessendo una trama che collega fra loro anime con intenti comuni. Viaggia e porta con sé
consapevolezza, speranza e bellezza. Simona Vanetti realizza una nuova bandiera, ribattezzata
“bandiera del futuro”, perché rivolta all’altrove che già c’è. Fatta interamente a mano mettendo
assieme ritagli di tessuto, la bandiera ha di nuovo un volto femminile, senza età, portatore di un
messaggio di pace, armonia e spiritualità. Filo di fusione ha realizzato dei multipli a partire dalla
bandiera originale, che stanno partendo per raggiungere le persone che ne hanno fatto, e ne faranno
richiesta. In questa nuova versione, la bandiera è collegata al progetto specifico FUNIMA. Le
bandiere, viaggiando, raccolgono l’energia delle persone che la ricevono e hanno termine corsa
quando viene raggiunta l’energia necessaria per la realizzazione del progetto. Vengono così issate
direttamente nel luogo, come stendardo felice di un percorso terminato con successo. Partecipa
anche tu! Quando sarà il tuo turno, ti invieremo la bandiera direttamente a casa. Potrai tenerla per
tre giorni, farla sventolare dalle tue finestre, farla vedere e conoscere alle persone a cui vuoi bene.
Attraverso il costo di spedizione, contribuirai ad auto sostenere la nostra idea e a portare avanti il
progetto benefico collegato. Ognuno di noi è creatore della propria realtà e condividendo assieme co-
creiamo. Come nel romanzo di Michael Ende, “La storia infinita”, c’è un interscambio tra i sogni e
la realtà, così la bandiera desidera portare una visione onirica nella vita quotidiana. Sebastian legge il
libro e, nel leggerlo, è compartecipe e co creatore della realtà del Regno di Fàntasia. Attraverso il
personaggio di Atreiu, Sebastian vive una vita piena di avventure, fino a rendersi conto, con stupore,
che è lui stesso a dare vita e ad essere partecipe della storia che legge. La bandiera ha questo
senso e significato. Da un’intuizione, da un’idea, da un sogno è nato un progetto.

BOMBONIERE SOLIDALI IN QUEL DI BARI!


FUNIMA Bari nel mese di luglio si vedrà impegnata nella realizzazione di bomboniere
solidali per un matrimonio alle porte. In una giornata indimenticabile, un gesto
indimenticabile per sollevare dalla sofferenza tanti bambini in difficoltà!

34
CAMPAGNA COLLABORATORI 2010
Campagna per il rinnovo della quota collaboratore per l’ anno 2010.

PROMOZIONE: “Ti invitiamo ad unirti all’azione di FUNIMA


International iscrivendoti come collaboratore.
Il collaboratore rappresenta la vita sociale dell’associazione
poiché, in quanto iscritto, può farsi promotore di attività di
raccolta fondi, di iniziative ed eventi di solidarietà e di
promozione sociale nel proprio territorio previo accordo con la
sede centrale.
Per iscriversi basta effettuare un versamento di € 100 anche
rateizzabili nel corso dell’anno, compilare il modulo
sottostante e spedirlo unitamente alla ricevuta di pagamento
via fax o per posta.
Il tuo contributo servirà per ricevere la tua TESSERA COLLABORATORE che ha validità annuale e per
sostenere un bambino di una comunità andina.

SALVADANAIO SOLIDALE

SALVA la vita!
Il Salvadanaio Solidale è un nuovo strumento ideato per favorire la solidarietà partecipativa e
raccogliere fondi per i nostri progetti di cooperazione in America Latina.

Ci rivolgiamo ai nostri sostenitori ma anche a tutti coloro che si avvicinano per la prima volta alla
nostra associazione.
ADERISCI ANCHE TU!
SALVA LA VITA CON UN SALVADANAIO SOLIDALE!

Puoi esporre un salvadanaio solidale nel tuo negozio, nel tuo ambiente di lavoro, in ufficio, a scuola o
nei luoghi di aggregazione della tua città.
Insieme a te garantiamo salute, alimentazione ed educazione a centinaia di bambini che vivono
situazioni di disagio fisico, psichico e morale.

I salvadanai FUNIMA sono di forma cilindrica e grazie alle dimensioni contenute (31 cm di
circonferenza e 14 cm di altezza) possono essere collocati praticamente ovunque!

PER RICHIEDERE IL SALVADANAIO SOLIDALE RIVOLGERSI ALLO 0734/858840 OPPURE SCRIVI A


FUNIMA@FUNIMAinternational.org

35
4. FORMAZIONE

11, 12 MARZO – IL CICLO DI VITA DEL PROGETTO


Giovanni Bongiovanni e Barbara Drago hanno seguito il corso “Il ciclo di vita del progetto: la
progettazione”, tenuto dalla scuola di formazione del Cipsi a Roma. I contenuti del corso sono starti: il
ciclo di vita del progetto, l’analisi dei bisogni, la definizione degli obiettivi, la creazione del
partenariato, la scelta della forma di finanziamento, la struttura base di un progetto, il quadro logico,
la pianificazione delle attività, il preventivo e i formulari. I corsisti sono stati coinvolti in esercitazioni di
gruppo. Docente del corso è Carlos Costa, attualmente responsabile dell'ufficio progetti del Cipsi che
esercita dal 1997 attività di formazione nell’ambito della cooperazione internazionale per le Ong,
università, enti locali e enti di formazione. Al termine del corso è stato rilasciato un attestato di
partecipazione.

19 MARZO – FARE FUND RAISING CON LE FONDAZIONI FILANTROPICHE


FUNIMA International ha seguito il workshop “Fare Fund Raising con le fondazioni filantropiche” tenuto
dal Direttore scientifico della scuola di Fund Raising di Roma.

APRILE - IDEARE E SCRIVERE PROGETTI E CORSI FORMATIVI PER LA PROPRIA


ASSOCIAZIONE
I volontari Haton e Matias partecipano al presente corso di formazione che vuole fornire ai partecipanti
le indicazioni di base e le nozioni fondamentali per l’elaborazione di un’idea progettuale attraverso la
“comprensione” di un bando, sino alla compilazione dei moduli richiesti (Formulario e Piano
Economico). Si tratteranno, in particolare, i seguenti temi: leggere un bando e riconoscerne le priorità
ed i vincoli; come descrivere il ciclo della progettazione all’interno di un formulario, cioè come
imparare ad esporre in modo chiaro e coerente il contesto in cui si trova chi scrive il progetto, quali
sono gli obiettivi che vuole raggiungere con la realizzazione della proposta che sta presentando e
quindi quali azioni pensa di mettere in atto. In particolare, in questa edizione del corso, si cercherà di
lavorare sulla capacità di definire i costi che si pensa dovranno essere sostenuti per realizzare le azioni
previste e quindi raggiungere gli obiettivi inizialmente definiti e, di conseguenza, come compilare un
piano economico.

MAGGIO – GIUGNO - LA COMUNICAZIONE EFFICACE


L’ufficio stampa FUNIMA International ha partecipato ad un corso on-line
promosso dal Centro Servizi di Fermo denominato “La Comunicazione Efficace” Il
corso, grazie ai contributi di lezioni frontali di esperti di settore, ha messo a
fuoco i punti cardine della comunicazione per il sociale, per poter dare
all’associazione voce, colore, espressione nell’affollato mondo delle notizie
mediatiche. Il corso inoltre ha fatto un’ottima panoramica sulla metodo di
gestione di un ufficio stampa in genere.

25 SETTEMBRE - SEMINARIO PER EDUCATORI DI NIDO


Miriam Andaloro parteciperà al presente corso tenuto dagli esperti di Zeroseiplanet, professionisti che
da oltre un decennio si occupano di progettazione, organizzazione e gestione di asili nido pubblici,
privati ed aziendali in tutta Italia.
L'obiettivo del seminario è finalizzato al raggiungimento delle informazioni necessarie al fine di poter
avviare l'attività di Asilo nido, Micronido, Ludoteca (baby parking), Centro infanzia.
Il seminario ha carattere formativo e introduttivo e indirizza professionalmente coloro che intendono
avviare un servizio per l'infanzia.
Il seminario affronterà in modo sintetico e chiaro la normativa che regola gli asili nido e gli altri servizi
all'infanzia, le sue applicazioni regionali, la distribuzione degli spazi secondo l'attuale normativa
sanitaria. Si prenderanno in esame le modalità di gestione organizzativa del servizio asilo nido,
attraverso l'analisi della distribuzione dei ruoli e dell'organizzazione interna.

36
5. PROGETTI REALIZZATI
Titolo Progetto: FOOD PROGRAM 2010

Paese: ARGENTINA Regione: CATAMARCA Località: YUNKA SUMA

Programma alimentare completo definito per circa 50 bambini da 0 a 13 anni e per alcune
mamme di giovane età. Si parla di fornitura di generi alimentari per un intero anno e
dell’insegnamento di corrette pratiche iginico-alimentari.

OBIETTIVO: miglioramento dello stato nutritivo di circa 50 bambini e delle mamme che vivono nel
villaggio andino di Yunka Suma e che frequentano l’omonimo centro.

PRINCIPALI DONOR: Herrod Fundation

PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

Titolo Progetto: ASSISTENZA SANITARIA

Paese: ARGENTINA

Implementazione di programmi sanitari ed educativi efficaci a garanzia del libero accesso a visite
mediche e all’utilizzo dei presidi medici a oltre 300 pazienti di cui circa 250 sono bambini tra 0 e 14
anni.
Le attività del progetto sono gestite e coordinate dalla Dott.ssa Graciela Mazzola, medico specialista in
cardiologia, medicina familiare e in clinica medica. Si provvede anche a controlli e trattamenti
specialistici in odontoiatria grazie al lavoro volontario delle dentiste Vanina Patat Lis e Myriam
Lovrovich.

Questi medici si recano ogni tre mesi presso i centri ricettivi FUNIMA di:

 Yunka Suma; La Alumbrera (Regione Catamarca) – media visite di 70 bambini


 Las Cuevas (Regione Salta) – media visite di 90 bambini
 Chancaní (Regione Córdoba) – media visite di 40 bambini
Vengono raggiunti inoltre anche i villaggi limitrofi El Durazno, El Pantanito (Regione Catamarca)
dove si visitano in media 100 pazienti tra bambini e alcune mamme.
I trattamenti preponderanti riguardano l’ectoparassitosi, la parassitosi intestinale le infezioni
respiratorie e laringee, e le gravi condizioni dei denti e del cavo orale dei bambini.

OBIETTIVO: determinare un miglioramento della qualità della vita delle popolazioni autoctone dei
villaggi andini a partire da un miglioramento del loro stato di salute.

PRINCIPALI DONOR: HERROD Fundation


PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

37
Titolo Progetto: UNA MAESTRA A LAS CUEVAS

Paese: ARGENTINA Regione: SALTA Località: LAS CUEVAS

Programma di istruzione scolastica e post scolastica per i bambini alloggiati nel centro Las Cuevas,
seguito dall’insegnante Elisabeth Ramos. La maestra lavora cinque giorni a settimana con una classe
di 10 bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Il progetto ha la durata di un intero anno scolastico
che in Argentina va da marzo a dicembre.

OBIETTIVO: Favorire la scolarizzazione e l’istruzione dei bambini che alloggiano nel centro
polifunzionale di Las Cuevas

PRINCIPALI DONOR: A.G.A.P.E Onlus

PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

Titolo Progetto: RISTRUTTURAZIONE CENTRO Virgen de Fátima

Paese: PARAGUAY Regione: DIPARTIMENTO CENTRALE Località: VILLETA

Sono stati portati a termine i lavori di ristrutturazione del centro di accoglienza “Virgen de Fatima” che
presentava molte carenze strutturali. Si è intervenuti prima fra tutte le ingenti infiltrazioni d’acqua
nelle pareti e il pavimento rotto. Il centro è stato inoltre dotato di porte e finestre che erano del tutto
assenti (in sostituzione si usavano lastre di lamiera), dell’impianto elettrico, di pensili e mobili per la
cucina.

OBIETTIVO: Rafforzamento delle capacità strutturali del centro “Virgen de Fatima” per garantire
accoglienza a circa 90 bambini.

PRINCIPALI DONOR: FUNIMA International, Privati

PARTNER IN LOCO: Asociación Del Cielo a la Tierra

Titolo Progetto: SOSTEGNO “HIJOS DEL SOL”

Paese: PARAGUAY Località: ASUNCIÓN

Sostegno delle attività del centro ricettivo Hijos del Sol e copertura dei costi vivi della struttura
(locazione salone, luce, acqua, gas).
Beneficiari dell’azione sono circa 180 bambini di strada, Niños en situación de calle, e alcune
mamme. Sono bambini che vivono e lavorano sulla strada, chiedono l’elemosina, vendono drogherie,

38
lucidano scarpe, ricorrono spesso a piccoli furti e alla prostituzione per sopravvivere. L’infanzia di
questi piccoli è soggetta a problemi quali l’abbandono, lo sfruttamento e la prostituzione infantile.
L’assenza di igiene, la mancanza di assistenza sanitaria sono le criticità principali su cui si
concentrano le attività nel centro di accoglienza Hijos del Sol che offre assistenza medica gratuita,
servizio di igiene e deparassitazione, e un pasto caldo quotidiano.

OBIETTIVO: Miglioramento della qualità della vita e dello stato di salute di circa 170 Niños en situación
de calle

PRINCIPALI DONOR: FUNIMA International, UNIDEA – Unicredit Fundation (Gift Matching Program
’10), Privati
PARTNER IN LOCO: Asociación Del Cielo a la Tierra

Titolo Progetto: POZZO PRESSO IL CENTRO “ALTO DE LAS JUNTAS”


Paese: ARGENTINA Regione: CATAMARCA Località: ALTO DE LAS JUNTAS
Conclusione dello scavo di un pozzo. Si è provveduto anche all’installazione della pompa e della
cisterna sopraelevata, ultimo step per giungere alla fine dei lavori avviati nel maggio 2008.

OBIETTIVO GENERALE: miglioramento dello stato di salute degli abitanti del villaggio di Alto de Las
Juntas e territori limitrofi

OBIETTIVO SPECIFICO: garantire l’accesso acqua potabile ai circa 150 bambini che frequentano il
centro “Alto de las Juntas” agli abitanti dei villaggi limitrofi che convivono
con patologie di parassitosi intestinali, problemi epatici, infezioni alla pelle e
con altre malattie legate al cattivo consumo della risorsa idrica; per poi
avviare un percorso di coinvolgimento e di sensibilizzazione per la tutela di
un bene prezioso come l'acqua in vista dell'avvio di attività future per lo
sviluppo e l’autosostentamento del centro.
PRINCIPALI DONOR: Campagna Libera l’Acqua, Ciip s.p.a - Cicli Integrati Impianti Primari, FUNIMA
International, Provincia di Ascoli Piceno.

PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

Titolo Progetto: SOSTENGNO A DISTANZA COMUNITÀ ANDINE


Paese: ARGENTINA Regione: CORDOBA,CATAMARCA, SALTA, JUJUY
Località: CHANCANì, ANTOFAGASTA DE LA TIERRA, ALTO DE LAS JUNTAS, LAS CUEVAS,
FAGASTA DE LA SIERRA, ALTO DE LAS JUNTAS,
Sostegno delle attività dei centri ricettivi e copertura dei costi vivi della struttura.

Beneficiano delle attività (servizio mensa, assistenza sanitaria, laboratori ludico-ricreativi, doposcuola,
formazione nelll’apprendimento di attività manuali e artigianali), in totale circa 1500 bambini quindi le
loro madri e la comunità andina locale in toto.

39
OBIETTIVO GENERALE: miglioramento delle condizioni di vita delle comunità rurali delle Ande
Argentine

OBIETTIVO SPECIFICO: garantire il diritto primario di salute, alimentazione e formazione

PRINCIPALI DONOR: FUNIMA International, Privati


PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

Titolo Progetto: A SCUOLA DI SOLIDARIETÁ


Paese: Uruguay Dipartimento: Montevideo Località: Montevideo

Progetto interculturale per la diffusione di una cultura della solidarietà nelle scuole medie superiori del
quartiere di Montevideo in cui opera l’associazione FUNIMA International attraverso il centro di
accoglienza “Un rayo de Luz”.
Nasce dall'esigenza di sviluppare nelle scuole del territorio cittadino un percorso formativo rivolto agli
studenti delle scuole superiori sulle tematiche dell'educazione alla solidarietà e alla cittadinanza attiva.

Le attività si sono sviluppate attraverso interventi educativi nelle classi e seminari educativi.

OBIETTIVO: stimolare la crescita evolutiva dei ragazzi attraverso i valori-cardine della partecipazione
sociale: gratuità, solidarietà, cooperazione, integrazione, empatia, sui temi dell’educazione alla
cittadinanza,sulla cultura dei diritti umani e l’educazione allo sviluppo in uno dei quartieri più a rischio
della capitale Montevideo.

PRINCIPALI DONOR: FUNIMA International, Privati


PARTNER IN LOCO: Asociación Cultural Un Punto en el Infinito

Titolo Progetto: SOSTEGNO STUDI MEDICI

Paese: ARGENTINA Regione: SANTA FÉ Località: ROSARIO Sostegno della carriera universitaria
in medicina del giovane Cristian Andrés Basualdo, giovane di umili origini e collaboratore diretto
della Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma presso il centro ricettivo di Alto de Las Juntas
(Regione Catamarca). Basualdo sta studiano al secondo a.a presso la Facoltà di Medicina
dell’Università degli Studi di Rosario e già si dedica all’assistenza delle fasce sociali disagiate ed
emarginate in cui è cresciuto e che non hanno alcuna opportunità di accesso all’assistenza medica.
PRINCIPALI DONOR: FUNIMA International, Privati
PARTNER IN LOCO: Fundación los Niños del Mañana – Fu.Ni.Ma

40
Titolo Progetto: COLORIAMO IL MONDO DELL’IMPRESA
Partecipazione al bando COOP ADRIATICA – BANDO C’ENTRO ANCH’IO
FUNIMA International ha presentato un proprio progetto dal nome “Coloriamo il
mondo dell’Impresa” per il bando di selezione che si propone di contribuire al
finanziamento e allo sviluppo di progetti per l’inclusione sociale di persone in
condizioni di svantaggio o a rischio di emarginazione. Il progetto non è stato
selezionato.

Abstract del nostro progetto - Il progetto è finalizzato a favorire e sviluppare la


realizzazione di ipotesi di progetto pensate da un gruppo di 10.15 donne
immigrate disoccupate, residenti nel territorio di competenza dell'Ambito
Territoriale Sociale XX, che comprende i Comuni di Porto Sant'Elpidio, Sant'Elpidio a Mare, Monte
Urano che fanno capo alla provincia di Fermo. Ogni individuo spera di dare forma e corpo ai proprio
sogni. Con questo progetto un gruppo di associazioni, ed enti pubblici si sono messi insieme con
l'intento di fornire ad un gruppo di donne, motivate e determinate, gli strumenti per dare corpo alla
realizzazione della loro aspirazione: quella di rendere produttive e redditizie le proprie competenze, il
proprio sapere, la propria cultura, la propria lingua, la propria cucina, le proprie doti. Attraverso un
percorso di formazione e accompagnamento alla micro-imprenditoria e alla auto imprenditorialità si
intende realizzare una serie di “azioni positive” a favore di soggetti a rischio di discriminazione
razziale: le donne immigrate. L'iniziativa, che verrà presentata e promossa all'interno delle filiali Coop
della Provincia di Fermo vuole dare anche un'impronta culturale forte che sottolinei lo stato sociale
delle comunità straniere immigrate del territorio nazionale e a livello regionale. Si parla della Regione
Marche.

41
6. NEWS RELATIVE AI PROGETTI

PROGETTO “HIJOS DEL SOL”


4 FEBBRAIO - EQUIPE DI MEDICI AL CENTRO “HIJOS DEL SOL”
Il Ministero della Salute Pubblica e del Benessere Sociale del Paraguay ha
inviato un’equipe di medici professionisti nel centro di accoglienza “Hijos
del Sol” in cui FUNIMA International perpetra un’azione umanitaria in
partnership con l’ass. “Del Cielo a la Tierra”, che si rivolge ai bambini di
strada, “Niños en situación de calle” della zona di Eusebio Ayala della
capitale Asunción.
Hilda Noguera ed Omar Cristaldo, responsabili del centro e referenti diretti
in loco, ci raccontano con felicità e soddisfazione questa giornata che
rappresenta il primo importante passo per raggiungere l’ambito sogno di
fornire assistenza medica gratuita e accesso ai presidi medici necessari ai tanti piccoli che vivono in
povertà estrema in strada. Hilda ha lavorato molto nei giorni precedenti per garantire la massima
pulizia e adattabilità per il lavoro.
L’unità mobile che accompagnava i medici è arrivata alle 8:00 di mattina insieme agli specialisti Estela
Acosta, coordinatore del gruppo, Vanesa Barrio, coordinatore della sezione di igiene e deparassitosi e
ancora la dott.ssa Mayra Herminia Barrios esperta in medicina familiare, due infermieri e cinque
odontoiatri. Dopo una dura giornata di lavoro si evincono i seguenti dati indicativi del numero dei
bambini di un’età compresa tra O e 13 anni, che hanno usufruito del servizio sanitario del giorno (04
febbraio 2010): 35 bambini – Odontoiatria; 47 bambini – Clinica Familiare, 14 bambini –
Deparassitosi; 14 bambini – Vaccinazioni.
La Dott.ssa Estela Acosta, onorata di aver lavorato a favore di questa opera sociale, ne ha ammirato il
sua grande valore e soprattutto il metodo di gestione del centro che dà assistenza ad un numero
inaspettatamente elevato di bambini. Per questo la dottoressa è messa a disposizione per sostenere
“Hijos del Sol” con il suo apporto professionale.

PROGETTO ASSISTENZA SANITARIA


ATTIVITÀ DI APPROFONDIMENTO TEMATICO: ARGENTINA, REGIONE CATAMARCA
INTERVISTA ALLA RESPONSABILE DI PROGETTO DOTT.SSA GRACIELA MAZZOLA
La dottoressa Graciela Mazzola, medico specialista in
cardiologia, medicina familiare e clinica medica di Buenos
Aires collabora volontariamente con la Fundación los Niños
del Mañana offrendo assistenza medica gratuita a centinaia
di bambini e di famiglie della regione andina di Catamarca.
Obiettivo del progetto è quello di determinare un
miglioramento della qualità della vita delle popolazioni
autoctone di Catamarca, quindi del loro stato di salute
attraverso l'implementazione di efficaci programmi sanitari
ed educativi per migliorare lo stato di salute della
popolazione locale garantendo il libero accesso
all'assistenza medica e all'utilizzo dei presidi medici
necessari.Anche nel settore odontoiatrico si porta avanti un
programma sanitario-educativo costante grazie alla
La Dott.ssa Mazzola - Buenos Aires
dedizione volontaria delle specialiste in odontoiatria
Myriam Lovrovic e Vanina Patat Lis.

Salve, è un piacere conoscerla personalmente, potrebbe raccontarci un po’ di come è nata la


collaborazione con la Fundación los Niños del Mañana?
La collaborazione con la Fundación è iniziata nell’anno 2005, circa. In realtà tutto è nato da una mia idea, visto che
avevo voglia di aiutare. Non so perché ho sentito di dover aiutare proprio i bambini quando in realtà ho una
formazione medica per visitare gli adulti. Tuttavia avevo la necessità di cercare qualche fondazione o
organizzazione in cui io potessi aiutare e visitare i bambini. Un amico di Rosario, che conosceva la Fundación me
l’ha consigliata tra tante e mi ha dato il telefono di Raúl Bagatello, l’ho chiamato e mi ha dato risposta dopo sole 48

42
ore dicendomi che aveva realmente bisogno di qualcuno che andasse a Catamarca. Da quel momento in poi ho
iniziato a viaggiare.
Quando è stato il suo primo viaggio verso i villaggi andini di Catamarca?
Il mio primo viaggio risale a gennaio 2006, ho sempre viaggiato sola senza conoscere quei posti e perdipiù sono
una persona di città, vivo a Buenos Aires. Chiaramente per la mia formazione in medicina e per i contatti che ho,
viaggio per lo più in altri paesi, all’estero. Vado in Europa per dei congressi o in Brasile, ancora non ero mai stata a
Catamarca, non conoscevo ciò che significava andare in un posto così.
Quanto tempo impiega per raggiungere i centri della Fu.Ni.Ma?
Il viaggio per arrivarci è davvero lungo, di solito prendo un pullman e viaggio di notte. Si fa molto tardi; da quando
esco da casa finché arrivo alla mensa di Catamarca sono in tutto 24 ore di viaggio. Sono circa 14 ore di pullman da
Buenos Aires. Poi a Catamarca viene qualcuno a prendermi. Ultimamente mi viene a prendere quasi sempre
Andres, il figlio di Raúl, ma se ha un guasto al furgoncino a volte lo aspetto anche per 5 o 6 ore poi mi porta a “las
Estancias” dove si trova il centro di Yunka Suma.
Inizia a Yunka Suma il suo lavoro con i bambini?
Si, rimango a Yunka Suma per circa 10 giorni e me li divido per andare in posti diversi della zona. Per esempio
lavoro a Yunka Suma per 2 o 3 giorni poi prendo il mio zainetto e mi sposto a La Alumbrera, poi da La Alumbrera
vado in dei siti chiamati El Pantanito e El Duraznito. Sono luoghi molto difficili da raggiungere per l’altitudine perché
si trovano tra montagne elevatissime. C’è gente che vive totalmente isolata, non ci sono mezzi di comunicazione e
tutti si muovono solamente a piedi. Poi vado anche ad Alto de Las Juntas. Questi sono i 4, 5 posti dove mi reco a
Catamarca. Solo una volta sono andata a Las Cuevas, a Salta, e dovevo visitare 80 bambini per vedere quali
patologie avessero. Li ho suddivisi a seconda delle patologie cardiovascolari, respiratorie, dermatologiche. Ogni
zona ha una patologia tipica, per esempio a Las Cuevas si riscontrano molte patologie di tipo respiratorio, a
Catamarca sono abbastanza varie perché ci sono le stagioni ben definite. C’è l’estate in cui fa molto caldo in
montagna mentre in inverno fa molto freddo e cade la neve. In questo periodo ci sono molti casi di difterite. La
difterite è un genere di malattia non da nevicata, ma da gelata.
Quali sono le difficoltà che si riscontrano per la maggiore?
Nell’ultimo viaggio per esempio ho conosciuto il vento Zonda, non c’era mai stata la Zonda. È un vento che soffia in
inverno, c’erano 3 gradi, è molto violento, volavano le piante e la gente si nasconde perché pensano che porti la
peste. Ma in realtà la peste deriva dal cambiamento brusco della temperatura, le persone passano dal freddo al
caldo, dal caldo al freddo, si tolgono i vestiti poi torna nuovamente la gelata, quindi chiaramente tutti si ammalano
e hanno molti problemi respiratori.
Una cosa che mi preoccupa in questa zona è l’acqua che è contaminata. Personalmente non è stato facile per me
abituarmi a quest’acqua. Per ovviare a questo di solito mi porto dell’acqua dalla città e delle medicine, devo farlo
perché non sono abituata e mi procura patologie intestinali.
Quella dell’acqua è una grande preoccupazione, prima di farla bere la facciamo bollire per moltissimo tempo
altrimenti non si potrebbe dare ai bambini a cui non è permesso di bere acqua dal rubinetto. L’acqua è la cosa che
più mi preoccupa anche perché è la causa principale di parassitosi intestinali che non siamo riusciti a debellare.
Prevenirla è difficile così come lo è il trattamento che dovrebbe essere seguito dai genitori che purtroppo non lo
fanno per mentalità, quindi la parassitosi si perpetra dopo il mio primo intervento. Poi in casa i bambini entrano in
contatto con animali come cani, capre, pecore, maiali che entrano ed escono di casa come se niente fosse. I
bambini hanno un contatto fisico con gli animali e quindi convivono anche con gli escrementi o con scarti che si
volatilizzano nell’aria. Lavare la verdura non serve a nulla visto che l’acqua non è buona ed è proprio in queste
situazioni che avviene il contagio.
Per ovviare a questo problema come lavora la FUNIMA?
Con i responsabili dei centri applichiamo delle norme igieniche per arginare il problema. Prima dei pasti i bambini
hanno imparato a lavarsi le manine e quando vengono facciamo una igiene profonda delle mani e delle unghie.
Insegniamo loro come farlo, ma poi quando ritornano a casa mangiano altre cose e non si lavano. Cerchiamo di
insegnargli anche tutti i modi per lavarsi ma è difficile che quest’uso rimanga date le condizioni in cui vivono. In
casa alcuni dormono in un’unica camera con tutta la numerosa famiglia e insieme agli animali. Alcuni addirittura
non conoscono il bagno, sono bambini che devono camminare per moltissimi chilometri e se hanno bisogno di
andare in bagno a metà del loro cammino vanno dove capita e poi proseguono. Non hanno carta igienica come noi
in città, non hanno niente per lavarsi. Solo nel centro li laviamo e i bimbi applicano le norme igieniche.
Quali miglioramenti ha riscontrato dal lavoro nei centri?
Sono migliorate molte cose da quando sono nella Fundación. Per esempio il problema dei pidocchi è diminuito. Io
ho una formula pidocchicida naturale ricavata dall’albero “Paradiso”. La si fa bollire molto tempo insieme a
determinate sostanze e si converte in uno shampoo che uccide i pidocchi. Qui a Buenos Aires abbiamo fabbricato
questo shampoo per un periodo, l’ho portato con me e l’abbiamo applicato quasi a tutti i bambini e, ovviamente, li
pettiniamo per tutta la durata dello shampoo, poi si risciacqua. A volte riscontriamo di nuovo casi di pidocchi
perché vanno in una scuola che sta qui vicino alla montagna e si contagiano. Ma la maggior parte di loro per ora
sta bene, perché prima c’era la scabbia e moltissimi pidocchi. La prima volta che ho visto i bambini si grattavano
tantissimo la testa per i pidocchi e la pancia per l’acaro della scabbia. Ma adesso non c’è più né la scabbia né
pidocchi, quasi per niente.
Per quanto riguarda lo stato nutrizionale dei bambini, in questo momento non ci sono bambini malnutriti. Ogni
volta che mi reco nei centri misuro sempre il peso e l’altezza e ci sono collaboratori che mi aiutano per pesarli e
misurarli poi io li controllo per vedere se sono cresciuti o meno.
Come riesce a gestire il lavoro con tanti bambini?

43
Non è facile, ho il mio metodo di lavoro. Mi porto dei regali da Buenos Aires, li compro all’ingrosso per risparmiare.
Compro giochini, accessori per i capelli e i bimbi sanno che quando arrivo io ho un regalino per tutti quelli che
vengono a farsi vedere, quindi vengono proprio tutti perché sono affascinati dal regalo che li aspetta. Inoltre in un
ospedale mi hanno dato un diplomino in cui ci scrivo il nome del bambino e c’è scritto che si è comportato molto
bene, che ha aperto la bocca, che si è lasciato visitare, quindi i bambini sono invogliati a venire anche per ricevere
questo diploma che insieme al regalo li fa venire da me. In questo sono entrata in confidenza con loro, sto bene
con loro che mi cercano e adesso vengono anche se non ho nessun regalo.
I miei pazienti di Buenos Aires che sanno quello che faccio mi aiutano. Mi fanno molte fotocopie in bianco e nero
dei mandala da colorare che ho trovato. Me le fanno trovare pronte tra un viaggio e l’altro e mi comprano anche le
matite colorate. Quindi quando vado dai bambini gli porto i mandala e i colori così mentre io visito alcuni di loro, gli
altri possono colorare. Devo fare così perché lavoro in un luogo precario a volte piove dentro e non c’è uno spazio
specifico adibito ad ambulatorio quindi visito nella mensa stessa. Quando si finisce di mangiare puliamo tutto e uso
i tavoli della mensa come lettino per le visite. I bambini sono già lì tutti insieme non può esserci privacy per
lavorare quindi cerco di intrattenere i bambini che non sto visitando facendogli colorare i mandala e funziona.
Ogni quanto tempo va nei centri e com’è una giornata tipo di lavoro?
Io mi reco nei centri ogni tre mesi e rimango circa una settimana o 10 giorni. Le persone del posto vengono
avvisate del mio arrivo. Di questi giorni per esempio 3 rimango a Yunka Suma. Quando inizio il lavoro misuro, peso,
e curo ciascun bambino. Gli controllo il cuore, i polmoni, creo una fila speciale per i bambini che hanno problemi
fisici particolari da risolvere come nel caso di quelli che arrivano ammalati. A questi di solito li curo la sera quando
non ci sono gli altri per non permettere alcun tipo di contagio. Dopo pranzo poi alcuni vanno a giocare a pallone,
altri vanno a colorare i mandala mentre io continuo a fare visite fino alle 4 o alle 5 di sera, dopodiché visito alcuni
adulti che arrivano a qualsiasi ora, a volte anche durante la notte.
Ha un registro dei bambini che vengono a farsi visitare?
Ho delle schede con lo storico di ogni bambino. In ogni scheda c’è nome e cognome del bambino, l’età, com’è nato.
Ci sono alcune mamme che posso incontrare per avere informazioni, altre non vengono mai ma cerco comunque di
trovare le informazioni anche tramite i bambini. Gli chiedo di verificare quali malattie hanno preso, come sono nati,
se da un parto spontaneo o no, se sono mai stati ricoverati, se hanno avuto bronchiti visto che questa è una
patologia abbastanza frequente tra i piccolissimi. Ogni volta che vado da loro scrivo la storia clinica come, l’altezza
ed il peso, se vanno a scuola, se hanno superato l’anno scolastico. Controllo se ci sono problemi con la scuola
perché potrebbero essere connessi a problemi psicologici, a problemi di alimentazione, qualche disturbo alimentare
di quando erano piccoli. Ma in generale non ci sono problemi di alimentazione, quasi tutti hanno problemi
psicologici.
Quali sono le condizioni in cui lavora?
La Alumbrera è un luogo molto piccolo e ci sono molte cose come roba da mangiare, panche, sedie, mobili quindi si
sta stretti. Yunka Suma è più grande ma visitare i pazienti sui tavoli per me diventa molto difficile, inoltre prima di
visitare devo spostare molti scatoloni che sono nella sala, non possono stare fuori altrimenti si bagnerebbero. I
bambini arrivano la mattina presto, li visito, poi mangiano e dopo spostiamo tutto e nello stesso posto sistemiano
una sorta di ambulatorio.
I bambini che sono sottopeso rispetto all’altezza me li annoto a parte per fargli poi avere una doppia razione di
dolce che ha idrato di carbonio o gli faccio dare qualcosa di più nutritivo come la gelatina che ha una proteina e
comunque li tengo d’occhio maggiormente. Grazie a questa particolare attenzione non ci sono malnutriti al
momento. Per esempio ci sono altri bambini a cui non piace il latte, sto attenta anche a questi perché se non
bevono il latte e poi hanno carenze di calcio e le mamme, che hanno minimo 8 figli, non fanno caso a queste cose.
Gli faccio assumere dei medicinali che ho grazie al contributo della fondazione HERROD che mi permette di
comprare molte medicine. Per il calcio ne metto una pastiglia nel succo di frutta quindi possono assumere il calcio a
parte se no la faccio sciogliere nel dolce.
Vorrei aggiungere che per quanto riguarda i medicinali, io ho sempre una lista con tutti quelli da acquistare. Per
esempio ogni volta che inizia l’inverno faccio comprare lo sciroppo per tutti, ogni mensa deve avere lo sciroppo e se
non lo trovo in donazione, lo compro con i contributi della HERROD. Tutti devono avere lo sciroppo antifebbrile,
l’amoxicillina che si da all’inizio dell’inverno quando ci sono alcune tonsilliti o bronchiti. Si comprano in grandi
quantità per tutte le mense, non mancano mai gli antidiarroici e gli antispasmodici.
Per quanto riguarda la strumentazione, cosa ha a disposizione?
Quello di cui dispongo è una bilancia per bambini, l’abbiamo grazie ad una donazione ma si trova solo a Yunka
Suma perchè è enorme e non si può trasportare Poi ho una bilancia piccola che non è molto esatta. Questa la posso
trasportare a La Alumbrera insieme allo strumento per misurare la statura. Non ho degli strumenti fissi in ogni
centro, ho i miei e me li trasporto dappertutto. Mi porto le cose dal mio ambulatorio di Buenos Aires come lo
stetoscopio, lo strumento per misuare la pressione, materiale monouso per i controlli delle infezioni alle orecchie
perché quando fa freddo quasi tutti i giorni si verificano sinusiti o otiti. Non ho molti altri strumenti, mi piacerebbe
avere un elettrocardiografo per vedere l’elettrocardiogramma dei bambini e degli adulti, sono zone in cui ci sono
molte malattie cardiovascolari e non posso individuarle. Quando ho il sospetto che ci sia una malattia
cardiovascolare cerco di far andare il bambino nella città di Catamarca per fargli fare determinate diagnosi perché
qui non c’è nulla né per fare radiografie, né ecografie, non c’è niente, mi baso solo su quello che posso ascoltare o
vedere. Una preoccupazione che avevo era quella di fare le nebulizzazioni ai bambini e adesso abbiamo un
nebulizzatore e le facciamo. All’inizio, nel 2006, nessuno sapeva cosa fossero ed ho insegnato ad esempio ad
Analia, responsabile di Yunka Suma, a fare sia le nebulizzazioni che le iniezioni. Le ho insegnato anche a fare
alcune medicazioni alle ferite.

44
Nella nuova struttura in costruzione ad Alto de Las Juntas si prevede l’allestimento di un ambulatorio
medico, di cosa ci sarà bisogno in particolare?
Sono andata a vedere i lavori quando hanno alzato le pareti. So che nell’abulatorio ci sarà un armadio a muro per
sistemare le medicine, ed è molto importante perchè mi permette di conservare in ottime condizioni le medicine e
dividerle in base alla tipologia e alla scadenza e soprattutto rimangono a disposizione in caso di necessità. Per
telefono posso comunicare al responsabile quale medicina prendere in caso di urgenza e dove si trova esattamente,
io mi ricordo dove sono collocate e poi gli spiego la posologia.
Nello stesso terreno del centro so che è stato scavato un pozzo per avere acqua potabile. In questo territorio si
deve tenere in considerazione il fatto che c’è la miniera a cielo aperto che è terribile: non solo contamina l’acqua
ma anche l’aria e crea problemi anche alla pelle. Ai bambini viene dolore alla pancia, gli si cariano tutti i denti e le
gengive sono tutte irritate. Suppongo che deve essere a causa della quantità dei metalli contenuti nell’acqua che
bevono a causa dello sfruttamento minerario che sta avvenendo qui in Argentina.
Potrebbe dirci che cosa la spinge a raggiungere questi bambini? Nel posto non c’è un’attenzione medica
adeguata?
L’ospedale si trova a Catamarca, a Tucumán ad almeno 7 ore di distanza discendendo la montagna. Qui Alto de Las
Juntas, c’è un posto che chiamano “Hospital” ma io ci sono stata e non offre quasi nessun servizio. Ci sono stata su
invito della direttrice che mi ha proposto di andarci in ogni viaggio che faccio sulle Ande. Mi ha chiesto di aiutarli
facendo diagnosi, ma per lavorare c’è solo una stanza con due lettini. Non si possono fare radiografie, non c’è alcun
tipo di strumentazione. Posso solo visitare e nei casi gravi attendere che un’ambulanza porti il paziente a
Catamarca. Un altro problema grave è che in questo piccolo ambulatorio ci sono dei medici, ma è il bambino a
dover andare da loro per farsi vedere. E perché dovrebbe andarci se non è ammalato? E la mamma perché
dovrebbe portarlo se non è ammalato? Così i bambini li portano solo con oltre 38 gradi di febbre, quando non
sanno proprio cosa fare. Mentre io nei centri di FUNIMA faccio un lavoro di prevenzione cercando di avvicinare e di
educare il bambino alle pratiche igieniche e a comportamenti responsabili per la propria salute. Questi aspetti
vanno oltre la mera assistenza medica per urgenze, ferite o malattie. Il bambino stesso finisce per rivolgersi a me
di sua iniziativa e quando sono assente nei tre mesi che manco si rivolge ai responsabili del centro.
Lei provvede anche alle vaccinazioni?
Non faccio vaccinazioini perché qui c’è una legge per vaccinanzioni obbligatorie e in teoria le fanno in quel piccolo
Hospital di cui parlavo. La Provincia si è organizzata per queste vaccinazioni poiché è obbligatoria, anche a scuola
non fanno entrare i bambini se non sono vaccinati. Inoltre il libretto sanitario con la lista dei vaccini deve
presentato sempre. In questo caso i genitori vedono il vaccino come un vero e proprio obbligo. Nonostante ciò io
chiedo sempre, ad ogni bambino, se ha ricevuto le dovute vaccinazioni per accertarmi se sono statie fatte.
A Buenos Aires dove lavora? E cosa pensano i suoi colleghi dell’azione che sta facendo per i bambini?
A Buenos Aires lavoro come cardiologa in un sanatorio molto importante della città. Lavoro sempre per adulti poi
ho il mio studio privato. I miei colleghi trovano meraviglioso ed importante ciò che faccio, anche se nessuno è
diponibile ad accompagnarmi. Di certo non è facile andare in questi posti, può succedere di tutto...avrei molti
aneddoti da raccontavi! Una volta sono caduta in un fiume e sono rimasta con il braccio tirato su per non far
bagnare il cellulare, ero immersa fino al collo e poi mi hanno tirata fuori. Poi un’altra volta siamo rimasti senza
benzina e abbiamo spinto il furgone per un po’ e poi siamo arrivati a La Alumbrera grazie a delle discese…Ne avrei
davvero tante da raccontare!

PROGETTO “UN RAYO DE LUZ”


URUGUAY - CIBO E GIOCHI PER I BAMBINI DI “UN RAYO DE LUZ”
La mensa uruguaiana "Un rayo de luz" sita in uno dei quartieri più poveri della capitale Montevideo, ha
ottenuto un importante riconoscimento da parte dell'INDA - Instituto Nacional de Alimentación.
L'Istituto Nazionale di Alimentazione INDA (www.inda.gub.uy), è una delle unità esecutive del
Ministero del Lavoro e della Sicurezza Sociale dell'Uruguay la cui strategia è quella di assicurare
l'accesso all'alimentazione di base ai gruppi sociali più vulnerabili della popolazione.
Il serio lavoro e la dedizione dei responsabili della mensa Un Rayo de luz non sono passati inosservati,
cosicché l'INDA ha deliberato la decisione di fornire il centro di scorte alimenti di base. Una decisione
di vitale importanza che consentirà ai circa 90 bambini che frequentano il centro, di ricevere la loro
merenda-cena ogni giorno e con il giusto apporto nutritivo necessario. Per accogliere il carico di
alimenti nel centro FUNIMA International in collaborazione con l'associazione partner locale "Un punto
en el infinito" ha reso possibile l'edificazione di un magazzino. L' aiuto INDA si mantiene nel tempo in
funzione di ispezioni periodiche alla mensa. Ogni 15 giorni i responsabili devono presentare un modulo
con i dati sui bambini e sul numero delle frequenze.
L'INDA inoltre ha avviato in partecipazione con altri organismi statali un'azione sociale a favore della
nobilitazione dello stato di povertà attraverso la promozione di attività ricreative e all'impulso di
sviluppare attività culturali e di responsabilità sociale. La prima iniziativa nasce proprio nel quartiere
che ospita la mensa Un Rayo de Luz in cui dal mese di gennaio sono nate attività ludico-ricreative.
Vi invitiamo a proposito a leggere gli articoli pubblicati nel quotidiano uruguaiano "La República" che
esplicano l'attività svolta nel centro.

45
PROGETTO “HIJOS DEL SOL”
03 MARZO - VISITA ODONTOIATRICA AL CENTRO “HIJOS DEL SOL” (PARAGUAY)
Il Ministero della Salute Pubblica e del Benessere Sociale del
Paraguay collabora con il centro ricettivo “Hijos del Sol”-“Figli
del Sole” sito nella capitale Asunción in cui FUNIMA
International porta avanti la propria azione umanitaria rivolta
ai bambini di strada, Niños en situación de calle, che vivono
nella zona centrale Eusebio Ayala.
Lo scorso 3 marzo il Ministero ha inviato degli odontoiatri per
dare continuità all’iniziativa già intrapresa il mese scorso con
l’obiettivo di fornire assistenza medica gratuita e accesso ai
presidi medici necessari ai tanti piccoli che vivono in povertà
estrema sulle strade di Asunción.
La dott.ssa Margarita Ortiz, dipendente dell’ospedale
materno infantile San Pablo, è stata incaricata dal Ministero
per visitare i bambini del centro “Hijos del Sol” e dare una continuità al proprio lavoro seguendo le
problematiche ai denti e dando loro una formazione in termini di igiene orale e prevenzione con
l’importante coinvolgimento dei genitori. Il Ministero ha messo a disposizione della dottoressa un’unità
mobile fornita dell’attrezzatura odontoiatrica.
Nel corso della giornata hanno prestato assistenza medica la dott.ssa Rahita Torres e la dott.ssa
Sánchez dando assistenza a 23 persone di cui 20 bambini e 3 adulti.
Un traguardo importante, quello della collaborazione con l’istituzione locale, frutto della perseveranza
e del serio lavoro continuativo dei responsabili del centro: Hilda Noguera e Omar Cristaldo.

PROGETTO “HIJOS DEL SOL”


08 MARZO – PARAGUAY INCONTRO CON IL MINISTERO DELLA SALUTE
A seguito delle prime collaborazioni in materia di assistenza
sanitaria tra Il Ministero della Salute Pubblica del Paraguay ed il
centro ricettivo “Hijos del Sol” (Asunción), i responsabili in loco
Hilda Noguera e Omar Cristaldo incontrano la dirigente della
Direzione Sanitaria ministeriale per la salute orale e dentale
Concepción Gimenez de Chamoro.
Durante l’incontro i responsabili hanno discusso con la dottoressa
in merito ai problemi dei bambini di strada, fascia sociale colpita
dalla povertà estrema ed hanno esposto una richiesta per far sì
che l’assistenza odontoiatrica offerta diventi un’attività
continuativa nel centro “Hijos del Sol” che possa poi estendersi
anche ai bambini della mensa “Virgen de Fatima” sita nel quartiere San Marín de Porres nella città di
Villeta, a 34 km dalla capitale Asunción, altra realtà a cui si rivolge l’azione di FUNIMA International in
Paraguay.
A fine del colloquio si è ottenuto un accordo secondo cui l’assistenza medica diventerà continuativa
con cadenza settimanale (ogni mercoledì) con l’invio di alcuni medici e di un’unità mobile con le
dovute attrezzature specialistiche. Soltanto a seguito della richiesta formalizzata da parte dei
responsabili sapremo se il Ministero intenderà abbracciare anche la realtà di Villeta.
Intanto mercoledì 10 marzo l’unità mobile si è nuovamente fermata davanti a Hijos del Sol per
prestare assistenza medica a circa 20 bambini con cui hanno si è proseguito il trattamento iniziato
durante la settimana precedente e accogliendo anche coloro che
per la prima volta che si sottoponevano ad una visita dentistica.

PROGETTO “HIJOS DEL SOL”


24 MARZO – DOLCI DONI PER I BIMBI IN PARAGUAY
Il centro ricettivo “Hijos del Sol” porta avanti le proprie attività a
favore dei Niños en situación de calle, i bambini di strada, che
vivono in condizione di estrema povertà sulle strade di Asunción
(Paraguay).
Il lavoro svolto con estrema dedizione e serietà dai responsabili in

46
loco richiama sempre di più l’attenzione e l’interesse di tutti coloro che desiderano sostenere ed
aiutare l’operatività del centro.
È il caso di Paola Isnardi Shena, moglie del Direttore del canale televisivo locale Canal 13.
La Signora Shena si è recata di recente al centro per portare un grande carico di donazioni consistente
in dolci e merende di vario genere e si è resa disponibile per dare il suo appoggio nel perseguimento
degli obiettivi del progetto.
I responsabili Omar Cristaldo e Hilda Noguera distribuiranno le merende, oltre che ai bambini di “Hijos
del Sol” anche ai circa 80 piccoli che frequentano la mensa “Virgen de Fatima” nella vicina città di
Villeta gestita da Zulma e Isidro, referenti FUNIMA per il Paraguay.
Omar Cristaldo afferma «Desideriamo alimentare il sentimento di collaborazione, di unione e
fratellanza tra i due centri e soprattutto tra i bambini di Asunción e di Villeta che speriamo di fare
incontrare presto tra loro. Questo anche per dare inizio ad un processo di intima integrazione tra il
centro “Hijos del Sol” e la mensa “Virgen de Fatima” che sono come i rami uniti da un medesimo
tronco e saldi nell’Albero che riconduce all’Amore, all’Azione, al Cristo. Per cooperare è importante
sentirsi parte dello stesso albero».

PROGETTO “HIJOS DEL SOL”


18 APRILE – VIAGGIO DI MISSIONE DI ANNALISA E MAURO
Omar e Hilda, responsabili del centro ricettivo "Hijos del Sol"
(Asunción), raccontano con entusiasmo la collaborazione e
l'aiuto ricevuto da due volontari pesaresi che si sono recati in
Paraguay da soli otto giorni.
FUNIMA International incontra Mauro Alan e Annalisa, giovani
pesaresi che non sono rimasti indifferenti al richiamo d'amore
dei tanti piccoli bisognosi d'oltreoceano e hanno deciso di
donare il loro aiuto a chi è meno fortunato. Un sì deciso, un
volo, ed eccoli in Paraguay pronti a prestare servizio presso il
centro Hijos del Sol dove rimarranno per un mese. Appena
arrivati viene presentata loro la realtà che andranno ad
affrontare nonché l'intera opera sociale in Sud America
ispirata da Giorgio Bongiovanni, fondatore di FUNIMA
International. Annalisa, laureata in infermieristica, diventerà sin da subito responsabile del
dipartimento di Igiene e Deparassitosi necessita di
un apporto più continuativo per il raggiungimento degli obiettivi. I bambini sono felicissimi della visita
dei fratelli italiani hermanos de Italia. Omar racconta: «Alcuni iniziano a giocare con loro, altri si
lavano i capelli ed inizia la deparassitazione da pidocchi che abbondano nelle testoline dei bambini e
Annalisa fa anche alcune medicazioni. I bambini sono già felici di stare tra le braccia dei nuovi "zii".
Grazie a Mauro abbiamo provveduto anche all'alimentazione dei bambini non soltanto con il mate
cocido ed il pane ma con la pasta e la salsa! Tutta la settimana è trascorsa in loro compagnia. Mauro e
Annalisa hanno dimostrato tutto il loro affetto verso i bambini e l'impengno nella decisione di aiutare
tante vite. Li ringraziamo per questo, per dedicare il loro amore ai bambini. Il nostro ringraziamento
va anche a FUNIMA International che appoggia sempre il nostro lavoro per salvaguardare e consolare
molti bambini di strada. Oggi più che mai ci rendiamo conto della vita che conducono perché
nemmeno nelle loro famiglie, con i loro genitori o patrigni non sono al sicuro. Grazie per tutto l'aiuto
che ci date».

PROGETTO “VIRGEN DE FATIMA”


DA ASUNCIÓN A VILLETA. NUOVA
COLLABORAZIONE CON IL MINISTERO DELLA
SALUTE
La dottoressa Concepción Gimenez de Chamoro, direttrice
del reparto per la salute orale del Ministero della Salute del
Paraguay, risponde alla richiesta sollecitata dai responsabili
del centro ricettivo “Hijos del Sol” (Asunción) per estendere
la collaborazione in merito ad assistenza sanitaria anche ai
bambini del centro “Virgen de Fátima” nella vicina città di
Villeta.

47
A questo proposito lo scorso 22 marzo è stata inviata un’equipe di medici capeggiati dal Dott. Gustavo
Villalba con un’Odonto Movil ovvero un’unità mobile con attrezzature e presidi dentistici. Le visite si
sono svolte a partire dalle 9 del mattino, proprio davanti alla mensa “Virgen de Fatima” nel Barrio San
Marín de Porres. Oltre 60 bambini sono stati visitati e curati e anche alcuni genitori. I medici hanno
dovuto estrarre molti denti con l’autorizzazione del genitore ed hanno somministrato dei farmaci per
alcune infiammazioni o ascessi.
Dopo un’attenta valutazione sulla salute orale dei bambini del posto, di comune accordo con il Dottor
Villalba, i responsabili richiederanno un’assistenza con cadenza fissa mensile, per portare a termine i
trattamenti avviati e monitorare l’evoluzione dello stato di salute dei bambini.
«Si è conclusa una giornata di lavoro con i bambini, con la soddisfazione di sentire che l’unione e
l’aiuto reciproco e disinteressato fortificano», questo quanto affermano Hilda e Omar, referenti
dell’associazione partner “Del Cielo a la Tierra”.

PROGETTO “UN RAYO DE LUZ”


URUGUAY, MONTEVIDEO – LA GIORNATA DEL BAMBINO AL CENTRO “Un Rayo de Luz”
Alicia Becerra, responsabile di "Un Rayo de Luz" - Uruguay, racconta come i
120 piccoli del centro FUNIMA hanno trascorso il "Dia del Niño", festa
nazionale dedicata al bambino che in molti paesi sud americani soi festeggia la
seconda domenica di agosto.
Alicia: «Stiamo lavorando per alleviare le sofferenze di tanti bambini che, senza
il nostro aiuto morirebbero di fame.04-giorno-bambini10.jpg Sono passati poco
più di due anni dall'inizio del nostro impegno nella Mensa "Un Rayo de Luz ",
inconsapevolmente pensavamo fosse un impegno da poco, pensavamo che la
situazione familiare di questi bambini migliorasse, mentre i bambini che
assistiamo hanno sempre più bisogno del nostro aiuto e di conseguenza aumentano anche le necessità
a cui dobbiamo far fronte.
Sono tempi economicamente difficili ed attraversiamo molti problemi, che sono una grande prova per
la nostra natura umana ma con allegria e soddisfazione devo riconoscere, che con molto sforzo, idee e
tempo ritagliato dai nostri impegni quotidiani, stiamo superando queste difficoltà.
La solidarietà della gente ci sorprende sempre e per la festa del "Día del Niño", abbiamo organizzato
due giorni di attività molto emozionanti che hanno riempito di gioia i bambini.
07-giorno-bambini10.jpgSabato 14 siamo stati visitati, verso l'ora di pranzo, da un gruppo di persone
facenti parte del Club de Lions di Pocitos, che ci hanno donato opera sociale, e hanno promesso di
aiutarci in futuro per l'assistenza odontoiatrica e oculistica ai bambini.
Domenica 15, giorno dell'Assunzione in Cielo della Vergine Maria, a mezzogiorno abbiamo dato inizio
alla festa per la Giornata del Bambino.
C'erano circa 120 bambini, hanno mangiato hamburger, pizze, torte, bibite e hanno ricevuto, per
ognuno, un regalo personalizzato, realizzato da noi.Abbiamo cercato di accontentare ogni loro
richiesta, li abbiamo serviti e loro si sono divertiti tanto, con rispetto e gioia.
05-giorno-bambini10.jpgPassato mezzogiorno, abbiamo ricevuto la visita del Coro Novidis, un gruppo
di persone che dedicano il loro tempo cantando negli ospedali, asili, mense. Ci hanno deliziato con
canzoni popolari, accompagnati da un organo e i bambini hanno risposto con piena partecipazione.
Alla fine hanno distribuito caramelle e dolci.
Ancora una volta quei visi e quegli occhi dove si scorge la speranza di nuovi tempi, ci fortificano lo
spirito e ci regalano nuova energia per continuare a lottare per loro e per tutti i bambini che sono in
difficoltà».

48
7. SEZIONE EMERGENZE – PROGETTO AVVIATO

Titolo Progetto: AIUTIAMO HAITI

 FOCUS SULLA CATASTROFE UMANITARIA


Nella notte tra il 12 e il 13 gennaio, un sisma di
magnitudo 7.3 della scala Richter ha colpito la
capitale Port-au-Prince provocando, secondo le stime
del governo haitiano almeno 210.000 morti e oltre
300.000 feriti.
Sono circa 1,8 milioni i bambini nelle zone coinvolte
dal disastro, numerosi quelli sopravvissuti ai propri genitori. Tutte queste cifre sono oggi ancora
approssimative.

Il terremoto ha colpito una zona dove vivono oltre 2,5 milioni di persone, per la maggioranza in
condizioni di povertà assoluta. Haiti infatti è il paese più povero e più densamente popolato del
continente americano e dell'intero emisfero occidentale e ha una lunga storia di catastrofi naturali e di
instabilità politica alle spalle. Circa il 45% della popolazione è costituita da bambini e ragazzi.
Nel solo 2008 è stato colpito da ben 4 uragani consecutivi, che hanno provocato centinaia di morti.

 L’APPELLO DI FUNIMA INTERNATIONAL

Data la gravità della situazione FUNIMA International ha deciso di lanciare appello urgente per la
raccolta fondi che saranno impiegati per le prime necessità di questo immane disastro. attraverso
interventi in ambito igienico, sanitario, idrico, agricolo e di difesa dei diritti.
A tal proposito è possibile AIUTARE TRAMITE:
- c/c bancario Banca Popolare Etica IBAN IT 71 S 05018 02800 000000122072
- c/c postale 64742398
NB: È necessario specificare la causale “Emergenza Haiti

 L’AZIONE CONGIUNTA
Fase uno: L’iniziativa umanitaria di FUNIMA International Onlus si inquadra all’interno dell’azione
promossa dal Cipsi (coordinamento di 45 organizzazioni di solidarietà e cooperazione internazionale)
di cui la stessa FUNIMA è membro.
Le associazioni del Cipsi sono presenti da oltre 10 anni nel paese ed hanno amici e partner locali ad
Haiti.

Fase due: FUNIMA International ha il proposito di realizzare un progetto umanitario in collaborazione


con A.G.A.P.E onlus per far fronte alla grave Emergenza nel territorio di Haiti a seguito del violento
sisma dello scorso gennaio. È attualmente in corso un’attività di scouting portata avanti da un
volontario che lavora per un’altra ONG con l’obiettivo di creare le basi per un intervento nel campo
dell’accoglienza e dell’istruzione per i bambini del posto

49
8. Solidarietà e Cooperazione CIPSI

FUNIMA International Onlus è socia del coordinamento nazionale CIPSI nato nel 1982, che associa oltre 47
organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà
e della cooperazione internazionale. Il CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale
indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione,
iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. opera come strumento di
coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della
solidarietà.

I principali ambiti operativi del coordinamento sono :


• promozione e gestione di progetti di lotta alla povertà basati su un approccio di partenariato, il sostegno
ad attività produttive tramite il microcredito o tramite programmi consortili a livello tematico o geografico;
• formazione di operatori, educatori e quadri per Associazioni di cooperazione;
• sensibilizzazione e responsabilizzazione dell’opinione pubblica sul piano dei comportamenti solidali
attraverso attività di Educazione allo Sviluppo (EaS), Campagne, in ambito scolastico ed extrascolastico,
scambi culturali e gemellaggi;
• coinvolgimento delle Istituzioni locali, nazionali ed internazionali, a sostegno delle attività promosse dalle
Organizzazioni associate e delle richieste formulate dai partner del Sud.
E’ membro dell’Associazione delle ONG italiane e aderisce alla Tavola Nazionale della Pace. Inoltre è tra i
fondatori del Comitato Italiano per un Contratto Mondiale sull’Acqua.

ATTIVITÀ

29, 30 MAGGIO – CHIANCIANO TERME (SI): ASSEMBLEA ORDINARIA CIPSI


FUNIMA International nei suoi rappresentanti di Giovanni Bongiovanni – Direttore, e Miriam Andaloro –
Resp. Amministrazione ha partecipato all’assemblea ordinaria dei Soci CIPSI tenutasi il 29 e 30
maggio presso l’hotel Santa Chiara, via Dei Colli, 50 di Chianciano Terme (SI).
Assemblea ordinaria dei Soci CIPSI (Cianciano Terme, 29-30 maggio 2010): “Rilanciare la
cooperazione come strumento principe di solidarietà tra i popoli, a partire da un fatto preciso: l'Italia è
il fanalino di coda!”. È l’impegno emerso nelle conclusioni dell’Assemblea. Guido Barbera rieletto
presidente del coordinamento.

CAMPAGNA ABBONAMENTI - FUNIMA PER SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE


FUNIMA International, in quanto socio Cipsi, (Coordinamento di Iniziative popolari di
solidarietà internazionale), si impegna nella campagna abbonamenti 2010 del mensile
Si (Solidarietà Internazionale, www.solidarietainternazionale.it) editata dallo
stesso coordinamento.

“La rivista Solidarietà internazionale è un mensile di fatti, notizie e cose dal


mondo, rappresenta un altro modo di leggere il mondo e, soprattutto, un modo per
allargare i nostri orizzonti, per leggere i fatti con gli occhi degli altri, per abbattere ogni
muro di separazione, per costruire la convivialità delle differenze e per fare del mondo
una sola famiglia solidale” afferma la redazione Cipsi.

50
CAMPAGNA NAZIONALE “LIBERA L’ACQUA”

FUNIMA International porta avanti insieme alla 47 associazione di


solidarietà internazionale CIPSI la Campagna Nazionale “Libera L’acqua”
http://www.cipsi.it/cipsi/master/index.asp?FRFX=1&attivo=8&Wscreen
=1104

“Per contrastare la situazione di mancanza d'acqua potabile nei paesi impoveriti le associazioni del Cipsi
lanciano la Campagna triennale "Libera L'acqua" di sensibilizzazione, informazione e di raccolta fondi per
finanziare 14 progetti in territori afflitti dalla miseria. Gli interventi consentiranno l'accesso all'acqua
potabile e la tutela sanitarie e ambientale a oltre 400 mila persone di 13 Paesi di Africa, Asia, e America
latina. La Campagna "Libera L'acqua" ha diverse finalità tra cui: promuovere una nuova politica a difesa
dell'acqua come "bene comune dell'umanità" e come "diritto inalienabile"; sensibilizzare a comportamenti
responsabili da parte dei cittadini, delle istituzioni, del mondo produttivo e delle associazioni del Terzo
settore; finanziare progetti per una corretta gestione solidale ed eco-compatibile della risorsa acqua nel
mondo. Questa campagna ha soprattutto l'obiettivo di portare l'acqua a chi non ce l'ha, attraverso una
raccolta fondi per finanziare progetti che consentano, da un lato l'accesso all'acqua potabile ad una parte
del 1,6 miliardi di persone prive di questo diritto, dall'altro una corretta gestione ecocompatibile e solidale
della risorsa idrica. Ne beneficeranno quattordici progetti in tredici paesi di Africa (Camerun, Eritrea,
Etiopia, Mozambico, Repubblica Democratica del Congo, Uganda), America latina (Argentina, Brasile, El
Salvador e Haiti) e Asia (Cambogia, Palestina , Sri Lanka). Tutti i progetti sono iniziative concrete di
partenariato che garantiranno il diritto concreto all'acqua potabile, portandola nelle scuole, nei centri di
salute, nei villaggi, con particolare attenzione alla protezione delle risorse idriche e alla formazione, in
riferimento agli aspetti sanitari, igenici, ambientali e di depurazione delle acque.
La popolazione complessivamente beneficiaria dei progetti sostenuti della campagna "Libera L'acqua" è di
400mila persone di fasce sociali marginali e particolarmente vulnerabili. Sono uomini, donne, bambini che
risiedono in villaggi in ambito rurale o in quartieri periferici, emarginati, esclusi, considerati "inutili al
mondo", organizzati in forma di cooperative o di gruppi di lavoro, che subiscono sul piano alimentare e
igenico-sanitario le conseguenze del mancato accesso all'acqua potabile e delle pessime condizioni
ambientali della risorsa idrica”.

02 FEBBRAIO - ACQUA: UNA CARTA ETICA DA BRUXELLES


2 febbraio 2010: Presentato al Parlamento Europeo il documento per la gestione dell'acqua secondo
principi di accessibilità, risparmio, responsabilità e utilità per tutti.
Bruxelles: "Reclaiming Public Water Network Global Strategy Seminar" Bruxelles, 2 febbraio. Così
preziosa da essersi guadagnata l'appellativo di "oro blu" sui mercati finanziari, ma così importante per
il futuro dell'umanità da dover essere salvaguardata e resa accessibile nel mondo secondo criteri etici
oltre che economici. E' questo il senso della "Carta Etica della solidarietà internazionale per l'accesso
all'Acqua" che CIPSI-Solidarietà e Cooperazione (Coordinamento nazionale di 45 organizzazioni non
governative) ha presentato al Parlamento Europeo insieme al Comitato Italiano per il Contratto
Mondiale sull'Acqua e CEVI (Centro di Volontariato Internazionale) nel corso del seminario Reclaiming
Public Water Network Global Strategy organizzato dall'RPW, rete di organizzazioni europee attive sui
temi della disponibilità di acqua potabile e di servizi igienici nei paesi in via di sviluppo e da CIPSI-
Solidarietà e Cooperazione.
"Le indicazioni contenute nel documento - ha spiegato Guido Barbera, Presidente di CIPSI-Solidarietà
e Cooperazione - sottolineano con urgenza la necessità di un uso sostenibile di quello che deve essere
considerato il bene più prezioso del pianeta. Mentre oggi nel mondo il 12% della popolazione usa e
spreca l'85% delle risorse idriche, l'accesso partecipato all'acqua può infatti contribuire al
rafforzamento della solidarietà tra i popoli, le comunità, i paesi".
La "Carta Etica dell'Acqua", consultabile sul sito www.cipsi.it, contiene proposte e principi per governi,
istituzioni, associazioni, onlus e imprese che hanno l'obiettivo di orientare concretamente le scelte
riguardanti l'utilizzo dell'acqua sia globale che locale, nel senso della accessibilità per tutti e della
partecipazione dei cittadini.
Tra i principi della Carta, anche in vista della Giornata Mondiale dell'Acqua proclamata il 22 marzo, la
necessità di azioni di informazione ed educazione a livello territoriale per promuovere la cultura
dell'acqua come bene comune, azioni di sensibilizzazione verso comportamenti individuali più
consapevoli (risparmio idrico), azioni per la definizione consapevole di politiche di gestione delle
risorse naturali, sostegno per una gestione pubblica, partecipata e trasparente.

51
9 FEBBRAIO - ROMA: RIUNIONE DI COORDINAMENTO DEGLI ADERENTIA ALLA
CAMPAGNA “Libera l’Acqua”
Si è svolta a Roma, martedì 9 febbraio 2010, la riunione del coordinamento degli aderenti alla
Campagna "Libera l’Acqua", dalle ore 11 alle 16, presso la sede del Cipsi (via Colossi, 53 - 1° piano).
L'ordine del giorno è stato il seguente: aggiornamento in generale sulla Campagna, Giornata Mondiale
dell'Acqua 2010, aggiornamento sui progetti che fanno parte di "Libera l’Acqua", varie ed eventuali. Ha
partecipato alla riunione di coordinamento il Direttore Giovanni Bongiovanni.

SMS SOLIDALI PER “LIBERA L’ACQUA” –


Dal 15 al 31 marzo 2010 dona un sms al
45593
Dal 15 al 31 marzo 2010 un SMS solidale al
45593 per portare l’acqua a 400.000 bambini e
famiglie di Africa, America latina e Asia.
Le associazioni del Cipsi presenti con tante
iniziative nelle piazze italiane.
Roma, 15 marzo 2010 – In occasione della
Giornata Mondiale dell’Acqua dell’Onu che si
celebra il 22 marzo, da oggi fino al 31 marzo
2010 portiamo l’acqua a 400 mila bambini e
famiglie attraverso 11 progetti della Campagna
“LIBERA L’ACQUA”. Inviando un SMS solidale al
numero 45593 dona 1 euro dal tuo cellulare
personale TIM, Vodafone, Wind, 3 e CoopVoce,
oppure dona 2 euro chiamando allo stesso
numero da rete fissa Telecom Italia, sarà possibile contribuire e garantire il diritto concreto all’acqua
potabile, portandola nelle scuole, nei centri di salute, nei villaggi, con particolare attenzione alla
protezione delle risorse idriche e alla formazione, in riferimento agli aspetti sanitari, igienici,
ambientali e di depurazione delle acque. I fondi raccolti saranno destinati alla realizzazione degli 11
progetti della Campagna “LIBERA L’ACQUA”, promossa dalle 45 associazioni di Solidarietà e
Cooperazione – Cipsi. Il cantante Ron ha aderito come testimonial alla raccolta fondi della Campagna
“LIBERA L’ACQUA”: a lui appartiene la voce e le musiche dello spot televisivo e radiofonico in onda in
questo periodo sulle principali emittenti italiane (http://www.youtube.com/watch?v=R4hkJctDf5Y).
In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, le 47 associazioni di Solidarietà e Cooperazione –
Cipsi saranno presenti nelle piazze italiane con dibattiti, stand, mostre, convegni sul diritto all’acqua.
Si ringraziano inoltre: la Compagnia teatrale “Itineraria” che durante le repliche di marzo dello
spettacolo “H2oro – L’acqua un diritto dell’umanità” sosterrà la campagna “Libera l’Acqua”. Cadf e Cea
- Fabbrica dell’Acqua di Codigoro (FE). Le emittenti tv che manderanno in onda lo spot: Mediaset (dal
21 al 27 marzo), Cooming Soon (dal 15 al 28 marzo), Sat2000 (dal 15 al 31 marzo), e Telesia (dal 15
al 28 marzo). Le emittenti radiofoniche Le 100 Radio (dal 15 al 31marzo), Subasio (dal 15 al 31
marzo), Radio Meridiano 12 (dal 22 al 31 marzo), Radio Bombo di Trani (dal 15 al 31 marzo),
EcoRadio (dal 15 al 31 marzo), Radio L’Olgiata (dal 15 al 31marzo), altre in attesa di risposta… Claudio
Bisio e lo staff di Zelig, che parlerà della Campagna nella puntata del 23 marzo 2010.
Un miliardo e seicento milioni di persone ancora oggi non hanno accesso all’acqua potabile, due
miliardi e seicento milioni non beneficiano di alcun servizio sanitario, un milione e ottocentomila
bambini muoiono ogni anno per malattie connesse alla mancanza di risorse idriche.
I fondi raccolti serviranno a finanziare 11 progetti di “LIBERA L’ACQUA”.
Riconosci un diritto. Portalo a chi non ce l'ha. L'acqua è di tutti. Impegniamoci, insieme,
perché lo sia davvero, soprattutto per le popolazioni dei paesi impoveriti del sud del
mondo…Insieme ce la possiamo fare.

52
INIZIATIVE SPETTANTI FUNIMA INT.

MEDIA CONTATTATI:
RADIO
MARCHE
- Radio FM (lo spot programmato dal 18 marzo al 31 marzo con 10 passaggi giornalieri, LUNEDì 22 programma
negli studi dopo le 11:00 per palare della campagna) www.radiofm.net
- Radio Aut Marche (programmazione lanci spot) www.radioautmarche.it
- Radio Linea Network (parlerà della Campagna tramite dj che annuncia dell'sms solidale solo nella giornata
mondiale dell'acqua) www.radiolinea.it

VENETO
- Radio Base Popolare Network (programmazione lanci spot) http://www.radiobase.net/

FVG
- Radio Fantasy (Udine) ci hanno contattati direttamente loro grazie alla ricezione del comunicato stampa via
mail. Hanno intervistato a Giovanni Bongiovanni sulla campagna e ripeteranno in onda il numero per mandare l'sms
solidale. L'intervista andato in onda Venerdì alle 11:00 in un programma dove ci sarà una raccolta di brevi
interviste e testimonianze da parte di associazioni varie impegnate sul sociale e aderenti a movimenti e/o eventi
per l'acqua)

PUGLIA
- Radio Argento (programmazione lanci spot)
- Controradio (programmazione lanci spot) http://www.controweb.it

PORTALI - STAMPA
- www.antimafiaduemila.com (tre pubblicazioni in data 13/03 - 15/03 - 17/03 del comunicato stampa+
pubblicazione banner 468x60)
- www.corrierenews.it (nell'uscita del cartaceo mensile di Marzo un pezzo sull'iniziativa + esposizione banner)
- IL Resto del Carlino (sezione FERMO e provincia) Il 22 marzo pezzo sull'iniziativa dell'sms

PROMOZIONE EVENTI:
18 marzo - concerto benefico - "Note dell'Anima" a Polignano a Mare (BA), contattato il presentatore per far
mandare in diretta al pubblico l'sms e promuovere quindi l'iniziativa.
Lo stesso vale per il 20 marzo a Pordenone in un concerto benefico in memoria a De André.

53
FUNIMA PROMUOVE LA CARAFFA FILTRANTE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA
LIBERA L’ACQUA
Anche la caraffa filtrante Jagua sostiene la Campagna "Libera l'Acqua" promossa da
Solidarietà e Cooperazione CIPSI, coordinamento di 47 associazioni di solidarietà e
cooperazione internazionale. Insieme alla borraccia Sigg, la caraffa filtrante si unisce
all'impegno di Solidarietà e Cooperazione CIPSI per portare l'acqua a chi non ce l'ha,
soprattutto alle popolazioni impoverite del Sud del mondo.

L'1% del ricavato dalla vendita di ogni caraffa da parte della società, andrà a
sostenere un progetto della Campagna

***

54
A cura di Barbara Drago
Resp. Comunicazione
barbara@funimainternational.org

55