Sei sulla pagina 1di 4

0

PD INFORMA Informazioni
del Circolo PD di Bernareggio
via Prinetti 34, Bernareggio
www.pdbernareggio.it - pdbernareggio@gmail.com Dicembre 2010

Cari concittadini, vi auguriamo di cuore

Buon natale
E felice anno nuovo
Il nostro pensiero va ai molti
che passeranno le Feste con qualche difficoltà economica:
noi ci sentiamo vicini a voi,
perché è in questi momenti che deve essere forte il senso di
solidarietà all’interno di una comunità, quale noi tutti siamo.

Da PDL e Lega Nord


le RIFORME MANCATE
Berlusconi è da 16 anni sulla scena politica italiana da
protagonista.
Durante tutti questi anni ha avuto anche maggioranze
solidissime. In questi 2 ultimi anni ha avuto un vantaggio di
parlamentari sulle opposizioni come nessun altro mai nel nostro
Paese. Un alleato di “ferro” che lo ha sempre sostenuto come la
Lega Nord, pronta a votare tutte le sue leggi: anche per
garantirgli la difesa dai processi!
Ma che è rimasto della grande rivoluzione liberale che aveva
annunciato 16 anni fa con la sua “discesa in campo”? Che è
rimasto del suo grande Progetto Riformatore? L’Italia si è
Rialzata?
Daremo pochi esempi – perché lo spazio non ce lo permette –
per farvi riflettere su queste domande.
Circolo PD di Bernareggio
COMINCIAMO DALLE PIU’ GRANDI: LA RIFORMA FISCALE
Sin dal 1994 Berlusconi annuncia la GRANDE RIFORMA FISCALE: un fisco più giusto,
un fisco più vicino ai cittadini. Lo stesso TREMONTI qualche anno dopo dichiara
LUNARE la dichiarazione dei redditi per gli italiani (qualcuno tra voi lo ricorda?).

DOPO 16 ANNI LA GRANDE PROMESSA,


LA RIFORMA FISCALE E UNA DICHIARAZIONE DEI REDDITI
NON LUNARE È RIMASTA UNA PROMESSA DI LÀ DA
VENIRE: sempre annunciata, MAI REALIZZATA!

POI LA GRANDE LIBERALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI E DEI SERVIZI

Dopo 16 anni, MANCA ANCORA LA LIBERALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI: OGGI TOCCA AL MINISTRO ALFANO
FARE ALTRE PROPOSTE.

E LE UNICHE LIBERALIZZAZIONI CONOSCIUTE SONO QUELLE FATTE


DAL...CENTROSINISTRA CON BERSANI!

MA VENIAMO ALL’ULTIMO GOVERNO BERLUSCONI E BOSSI


UNA BREVE SINTESI TRA LE TANTE RIFORME MANCATE:
Fonte: Corriere della Sera
 1° marzo 2010: il Consiglio dei Ministri approva norme contro la corruzione tra cui l’ineleggibilità: fermo al
Senato da più di 9 mesi!
 Legge sulla concorrenza che dovrebbe essere fatta ogni anno (deciso così da questo Governo!), come richiesto
dall’antitrust per liberalizzare il mercato: chi l’ha vista?
 La legge antiusura approvata dal Senato nell’aprile del 2009 e ferma alla Camera
 Ferma la legge per indennizzare le imprese italiane espropriate dei loro beni da Gheddafi (così amico
del nostro Presidente Berlusconi)
 Approvata la legge per far mettere il marchio “made in Italy” ai prodotti italiani (per difenderli dalle
imitazioni e dalla concorrenza sleale), ma non è operativa perché manca il Regolamento applicativo!
 Addirittura le norme sullo Sportello Unico per le imprese approvate dal Parlamento il 22 giugno scorso non
sono ancora state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale (per cui di fatto non esistono!)
 Il Ministro dello sviluppo economico assente dal 4 maggio 2010, nominato solo il 4 ottobre DOPO BEN 6 MESI
E IN UN PAESE IN PIENA BUFERA ECONOMICA!

OGGI - DOPO 16 ANNI - BERLUSCONI TORNA A PROMETTERE LE STESSE COSE,


SOSTENUTO E PROTETTO DALLA LEGA NORD.
MA DELLA GRANDE RIFORMA LIBERALE SONO RIMASTE LE LEGGI AD PERSONAM
PER GARANTIRGLI L’IMPUNITÁ! E CHE DIRE DEI FESTINI NELLE SUE NUMEROSE VILLE ??
APPROVATA ALLA CAMERA LA LEGGE DI STABILITÀ
Fondo SERVIZI PER L'INFANZIA = ZERO Fondo NON AUTOSUFFICIENZA = ZERO
Fondo per le POLITICHE SOCIALI = 75 mln € - 854 mln €
rispetto ai 929 mln del 2008, stanziati dal Governo Prodi
Fondo per le POLITICHE DELLA FAMIGLIA = 52 mln € - 294 mln € rispetto ai 346 mln del 2008
Il bilancio è allarmante e dimostra tutta l'indifferenza del governo nei confronti della società. Tutti gli
emendamenti del PD bocciati, tutta le proteste dell'opposizione messe a tacere.

NON TOCCATE IL 5 PER 1000


L'appello che arriva dal terzo settore e dall'intero universo non profit.
La legge di stabilità approvata in Camera il 19 novembre per il 2011 TAGLIA DA 400 A 100
MILIONI DI EURO LA COPERTURA FINANZIARIA DEI FONDI DESTINATI AL VOLONTARIATO. Si
rischia così la paralisi e la cancellazione di tutti i progetti che vivono solo grazie a queste
donazioni. Sono 16 milioni gli italiani che ogni anno scelgono di devolvere a un'associazione il 5
per mille.

News dalla Provincia Monza e Brianza


Aggiornamenti da Nadio Limonta consigliere provinciale PD
IL NON GOVERNO DI PDL E LEGA NORD
Da dove cominciare? Da un profondo sentimento di FRUSTRAZIONE e DELUSIONE. Misuriamo l’inefficienza di
Lega Nord - PDL, incapaci di affrontare i problemi
I più gravi sono:
 Infiltrazioni della criminalità nelle istituzioni e nell’economia brianzole ULTIM’ORA
 Lavoro e aziende in crisi abbandonate a loro stesse
L’Amministrazione PDL -
 Famiglie che non arrivano a fine mese
 Scuola pubblica senza soldi, ritardi nella costruzione dei nuovi istituti Lega Nord di Desio
 Tagli al trasporto locale e alle nostre metropolitane “saltata” per presunte
 Milioni di metri cubi di nuovo cemento in arrivo sul nostro territorio infiltrazioni mafiose: si
 Patrimonio storico svenduto ai privati riconosce la presenza della
mafia al Nord.
Invece di affrontare questi problemi la Lega Nord propone mozioni su:
 “Cartellonistica in lingua locale” o “via i Rom dall’Italia”: bocciato nella prima presentazione anche dai suoi
alleati PDL,
 Il PDL invece propone mozioni sul “test antidroga sui Consiglieri”: un assurdo! sono questi i problemi che
interessano i cittadini !? In 34 sedute sono state approvate solo 22 delibere.
 Altro esempio: nell’assestamento di bilancio si certifica che si è speso pochissimo rispetto al Bilancio di
Previsione: dunque i soldi ci sono ma PDL e Lega non sanno come spenderli per affrontare i problemi veri dei
cittadini.
NOI ABBIAMO AVANZATO PROPOSTE SERIE E CONCRETE. Ad esempio: difesa del territorio, impegno per
l’assunzione di persone svantaggiate, aiuto ai lavoratori e alle famiglie in difficoltà.
MA IL NOSTRO IMPEGNO PIU’ GRANDE E’ STATO SULLA LEGALITÀ: purtroppo la mafia si sta introducendo
nel nostro territorio e Maroni - come Ministro dell’Interno - lo sa benissimo! Abbiamo proposto al Consiglio
Provinciale “7 buone azioni contro la criminalità organizzata”: un impegno concreto per la prevenzione e il
contrasto di atti criminosi.
La Provincia di Monza e Brianza chiede un governo capace di risolvere i problemi dei cittadini.
Il gruppo Consigliare PD lavora per questo obiettivo anche dai banchi dell’opposizione!
Circolo PD
di Bernareggio

UN’ITALIA MIGLIORE
È POSSIBILE ...e baciano le mani a Gheddafi!