Sei sulla pagina 1di 5

LA REAZIONE DELLA COSCIENZA UMANA ALLE PIETRE

La reazione della Coscienza alle pietre può essere considerata come


percezione compressa, per analogia con il fatto che pietre dense
presuppongono la compressione della materia. L’interazione, a livello di
Coscienza di pietra e spazio dell’aria significa, sotto molti aspetti, l’interazione
di strutture opposte nella Coscienza. E’ stato scoperto, nella percezione di
questa interazione, che durante la penetrazione della Coscienza all’interno di
una pietra, si può sentire come lo spazio intorno alla pietra si espanda - e ciò
avviene velocemente.
Più velocemente entrate nella struttura interna di una pietra con la vostra
Coscienza, più percepite il potente e velocissimo movimento dell’ambiente
circostante. Sorge un sentimento creativo di saturazione, con / di gioia e
energia. Dopo aver fermato il movimento della Coscienza, potete percepire
come l’energia proveniente dalla pietra vi riempia. Per la Coscienza, una
pietra è una sostanza statica, e l’area interna della Coscienza interrompe il
suo movimento sulla domanda (?) di come una pietra posta nello spazio
possegga una tale energia.

E qui si rivela una delle leggi della strutturazione della Coscienza, consiste
nel fatto che la Coscienza, come sostanza, ha una propria logica: la
Coscienza può / sa pensare. Infatti il pensiero è spesso percepito come
qualcosa che si risveglia nella Coscienza. Ma un senso di percezione e
comprensione del mondo è quando la Coscienza è vista come una derivata
dell’uomo; e un altro è quando la Coscienza viene percepita come una forma
di vita, che riproduce il pensiero nell’interazione della Coscienza con
l’informazione di una pietra. Quindi, basati su questa conoscenza, è possibile
comprendere, quando si paragona il corpo fisico di un uomo con la sua
propria Coscienza, che crea il pensiero, che l’uomo è infinito in natura, poiché
la sua Coscienza può svilupparsi indipendentemente. E l’Anima regola tutti
questi processi nella percezione, mentre è nel momento di tali riflessioni, nel
centro dell’uomo e mentre è simultaneamente l’uomo stesso, incluso il suo
essere nel corpo fisico.
L’Anima, definita dal Creatore per l’uomo, è una sostanza indivisibile,
monolitica, che non ha né inizio né fine. Potete solo basarvi sull’Anima con la
vostra Coscienza e vivere eternamente. Con l’aiuto dei numeri, appare che la
proiezione di un numero su un altro numero, porta al numero 1, perché c’è un
raggio di proiezione per la Coscienza.
Il numero 2, per esempio, posto vicino al numero uno, dirige il raggio di
proiezione sul numero 1. Se non c’è nessun numero uno nella sequenza
numerica, allora si crea il numero uno vicino alla sequenza numerica. Così è
possibile vedere, durante la percezione delle pietre, le loro immagini o i nomi,
con la simultanea percezione dei numeri, così che i numeri cominciano a
influenzare gli eventi in modo indipendente.
Affinché la forma della Coscienza, nella struttura dello spirito umano, abbia la
forma dell’Anima, per esempio la Coscienza per la vita eterna dell’uomo
coincida con l’Anima, attraverso l’azione spirituale, potete concentrarvi sula
sequenza numerica:

8880318980419

E’ necessario concentrarsi in modo tale da far scorrere lo Spirito lungo la fila /


sequenza dei numeri, senza fermarsi sui numeri. I numeri delle pietre
separano le pietre dallo spazio esterno e così portano la Coscienza a
funzionare secondo le leggi dell’Anima, cioè secondo la vita eterna. Proprio
come lo spazio esterno è eternamente legato a una pietra, così la Coscienza
umana può essere considerata come eternamente legata all’uomo.
Concentrandovi sui numeri della pietra, voi la stabilizzate, e acquistate
l’eternità e lo strumento dello sviluppo nell’eternità. Si può vedere che tutta
l’eternità esterna, a livello fisico nella struttura di una pietra, corrispondente
alla Coscienza umana, vi contiene, e voi siete eterni lì.
E’ necessario percepire questo elemento di realtà in una pietra, e potete
trovare che la vostra propria Coscienza organizza tutto all’interno di questo
elemento. Se si chiede come lavora la Coscienza, è possibile vedere che
essa lavora attraverso l’organizzazione delle sfere della vita, che sono
formate nell’uomo e che, mentre si espandono, diffondono la materia per la
costruzione degli eventi nel mondo esterno. Andando più profondamente nel
vero centro della fonte delle sfere, si può vedere la conoscenza del Creatore
e dell’uomo, ma nel modo in cui Dio la vede – nella meravigliosa e bellissima
luminosità di colore bianco, che mostra la purezza dei pensieri. Questo è il
motivo per cui molte pietre sono così attraentemente belle, e succede che è
difficile distogliere gli occhi da esse, per via dell’ammirazione che suscitano.
Molte pietre, a livello informativo della reazione al mondo, hanno veloci
dinamiche di luce, e le loro informazioni al micro-livello non differiscono dalle
informazioni della vita a tale velocità.
Il Creatore percepisce ogni cosa come viva, e in questa percezione non c’è
soluzione di continuità.
Cercate di percepire in questo modo, per assicurare la vita eterna a voi stessi
e a tutti. Concentrandovi sui numeri delle pietre, dei minerali, ottenete la
conoscenza dello sviluppo eterno per assicurare la vita eterna. Applicate i
sistemi di concentrazione dinamica, la velocità di percezione delle prime tre
cifre di una sequenza numerica da dieci cifre è più alta delle altre sette cifre. I
primi tre numeri vi permettono di penetrare attraverso lo strato duro di una
pietra, insegnandovi a passare attraverso eventi di qualunque densità, senza
perdere la direzione.
Le successive sette cifre contengono la conoscenza dell’armonia della vita
eterna, ciò vi permette di avere lo sviluppo eterno, seguendo la via naturale,
che trae origine dalla natura della vita.
LO SPIRITO, L’ANIMA E LA COSCIENZA DELL’UOMO E DEL MINERALE

Osservando le pietre, la loro differenziazione l’una dall’altra, potete vedere


che, se considerate per esempio la caratteristica di questo minerale di essere
diafano, è chiaro che è traslucente, non trasparente.
La luce si percepisce, ma nello stesso tempo, quando già stiamo cercando
nei dettagli, è chiaro che non è possibile vedere con la vista fisica la parte
posteriore del minerale, in quanto non è trasparente.
Quindi, cercando nei dettagli, nella differenza che c’è nella percezione dei
diversi sistemi, possiamo osservare una certa legge, vale a dire, la luce della
conoscenza è comprensibile.
In questo caso, la conoscenza stessa può essere, difatti, più estesa, più
accurata, così come, ad esempio, se rendete un oggetto trasparente, tutto il
mondo può essere visto attraverso quell’oggetto.
Ne consegue che il livello di conoscenza primaria, che raggiungete con la
luce, per esempio, svela tutti i mondi nel futuro. Voi sapete che c’è, per
esempio, un grande mondo dietro al minerale.
Così, possiamo dire che, padroneggiando la conoscenza dello sviluppo
eterno, voi riportate ogni volta l’impulso primario al livello primario, dietro il
quale c’è un grande quantitativo di conoscenza, interi mondi di conoscenza,
per così dire.
Questo è, ovviamente, uno stato naturale, quando una persona, ottiene,
riceve conoscenza, ha un tale meccanismo di percezione nell’area del cuore.
Succede che l’onda di informazione viene sul cuore, al livello fisico dell’uomo
nell’area del cuore, l’informazione della conoscenza primaria, che è familiare,
come per esempio il ritmo del cuore, come una persona vede se stessa e
percepisce il corpo in una forma naturale, già familiare.
Al tempo stesso, egli è al livello che è familiare, conosciuto, è un’immagine
conosciuta, egli simultaneamente percepisce il suo intero sistema interno
dell’organismo, percepisce se stesso comprensivamente come un tutto.
Quando iniziate a contemplare il minerale, voi potete vedere ciò che si
riferisce a un concetto simile al concetto della Coscienza umana.
Percependo il minerale (…) come un oggetto singolo, che è in se stesso, che
ha una sua essenza, in questa area dello spazio, in termini reali, che tutti gli
oggetti di informazione sono nello spazio indipendentemente dal punto di
vista del Creatore, vedete, che potete penetrare nella struttura interna di
contatto con questo livello di Coscienza, con questi germogli di una certa
Coscienza. Guardando al livello di comunicazione fra la gente, in aggiunta al
comunicativo, diretto livello di comunicazione, quando tutto è abbastanza
chiaro, ci sono alcuni sistemi, tecniche, alcune norme comunemente
accettate – il che è chiamato la crescita interna della Coscienza, intelligenza
interna, livello interno di percezione, un certo contatto dell’Anima con la sua
Coscienza.
Qui subito il sistema è manifestato ed emerge anche nella realtà quando, ad
eccezione del concetto di Coscienza, simile alla Coscienza umana per il
minerale, c’è il concetto dell’Anima. Esaminando voi stessi e
contemporaneamente il mondo intorno a voi, potete vedere che l’intera
proiezione del mondo infinito è concentrata in un certo punto della pietra.
Quindi si scopre che è possibile dire che una pietra abbia una struttura simile
a quella che è definita come Anima per l’uomo. Questa struttura è in armonia
con la vostra Anima, con l’Anima umana. Questo livello di armonia interna si
estende a tutti, al mondo intero, agli animali, agli altri esseri e organismi
viventi. Il livello di armonia interno, come l’armonia della pietra con l’intero
mondo, è in ogni cosa. Il fatto che una pietra sia in armonia con il mondo
circostante è manifestato nel livello logico del ragionamento, che consiste nel
fatto che l’intero universo esterno consiste di un sufficientemente largo e
ampio numero di minerali.
Quindi, nei termini della massa dell’universo e della materia dell’universo,
possiamo dire che questa sostanza è sufficientemente sviluppata nello spazio
esterno, nel mondo intero.
Ne deriva che questa sostanza ha certe leggi di enorme sviluppo. Entrando in
contatto con un certo livello, che corrisponde per esempio allo Spirito
dell’uomo - cioè può essere attribuito al concetto simile allo Spirito dell’uomo
– così, figurativamente parlando, lo Spirito della pietra, quando considerate
questo disegno come un tutto, lo potete visualizzare una struttura peculiare di
personalità nella vostra Coscienza. Così la pietra ha completamente delle
caratteristiche individuali, contraddistinte da caratteristiche personali per
l’uomo. Mentre guardate la struttura delle caratteristiche personali, potete
percepirle attraverso lo sviluppo, comprendere il cammino dello sviluppo di
questa materia, perché la materia è distribuita quasi completamente intorno
allo spazio infinito, a livello cosmico. Così potete apprendere un notevole
numero di leggi dello sviluppo nello spazio cosmico esterno, che infatti sono
leggi universali – e possono essere estese al sistema della conoscenza
umana di queste leggi. Ne consegue che è possibile avere una tale struttura
di pilotaggio che, studiando le leggi di sviluppo dei minerali nello spazio
cosmico esterno, noi possiamo muoverci indipendentemente - in accordo a
leggi simili. Per comprendere la differenza, semplicemente bisogna
considerare le strutture che sono simili e identiche, in termini di percezione.
Questa è l’Anima umana nell’area di informazione, che corrisponde a un tale
livello di informazione come l’anima umana, Coscienza umana e il livello di
informazione, che corrisponde alla Coscienza umana, un minerale. E’ lo
stesso per lo Spirito.
Quando comparate questi sistemi l’uno con l’altro, si può vedere cosa lo
sviluppo eterno infinito significhi per una persona, nei termini di specifici
minerali.
E’ possibile considerare l’intero sistema di conoscenza in un unico minerale
separato, che è necessario per lo sviluppo eterno e per fornire
rispettivamente la vita eterna all’’uomo e tutti gli esseri viventi, inclusa la
creazione di nuova vita. Qui sorge una certa strada per l’umanità, avendo
conosciuto queste leggi della Coscienza e il mondo, per diffondere anche
nello spazio e nello stesso tempo avere sistemi di conoscenza che possano
essere trasferite ai seguenti /successivi sistemi di sviluppo. Poiché l’uomo è
in relazione con lo spazio esterno secondo certe leggi, è necessario vedere
che le leggi dello sviluppo umano nell’infinito spazio cosmico siano tali che
l’uomo possa trasferire conoscenza agli altri sistemi, perché più un altro
sistema si sviluppa e più l’umanità si sviluppa nell’infinità. Ora immaginate
una struttura di pilotaggio, che potete articolare quando immaginate, in cui
avete una voce inserita nei microscopici sistemi di una pietra, all’interno, per
esempio, del sistema atomico, nel reticolato cristallino. E l’eco di questa voce
viene trasmessa attraverso questi micro-sistemi, probabilmente anche più
piccoli dell’atomo. Siamo già a livello del sistema delle onde. Ne consegue
che, attraverso il ritorno dell’eco della vostra voce, potete vedere che la
vostra Coscienza era già presente all’interno della pietra.
Non è che ora avete appena messo l’impulso di Coscienza e considerato la
frazione della vostra Coscienza, perché voi lo avete già fatto, ma qui è
importante notarlo e capire che potete già vedere la vostra Coscienza. Cioè,
c’è già la vostra Coscienza in ogni elemento del mondo.
Questo è un importante sistema di cognizione, che è rivelato, quando
lavorate con l’informazione del sistema cristallino, stabilisce che,
semplicemente per esservi esercitati e per essere capaci di cambiare la
Coscienza col potere della vostra forza di volontà, ottenete un cambiamento
reale nella realtà fisica.