Sei sulla pagina 1di 9

Didattica

- Costruire Alleanza con Genitori, cosa significa?| Significa


costruire relazioni costanti nel rispetto dei diversi ruoli.

- LIM, cosa significa| Lavagna Interattiva Multimediale, nel 2008


il MIUR ha deciso che ci dovesse essere una diffusione capillare della
LIM nella didattica scolastica.

- Quali sono gli strumenti ed i dispositivi fondamentali


per creare un ambiente di apprendimento? | Sia gli strumenti
ed i dispositivi classici, tradizionali (Libri, enciclopedie, stampati) che
strumenti tecnologici (Ipad, Lim, PC)

- L’insegnante ricercatore per Stenhouse è colui che? | è


impegnato in un’interrogazione costante del sua pratica e del suo
operato.

- Come creare nei gli alunni una buona disposizione al


lavoro in gruppo? | L’insegnante deve precisare il significato di
lavoro di gruppo e condividere gli indicatori di riferimento.

- Chi definisce gli attuali indirizzi per le attività


didattiche? | il dirigente scolastico.

- Disabilità di un alunno | La disabilità è la limitazione o perdita


(a seguito di una menomazione) della capacità di compiere una attività
nel modo e nell’ampiezza considerati normali per un essere umano.

- Psicosi/Nevrosi | Le psicosi hanno sempre delle manifestazioni


più gravi delle nevrosi.

- Quali sono i parametri che ti inducono a dire che un


allievo è attento | Alza la mano per chiedere spiegazioni ed
approfondimenti, guarda la lavagna durante la spiegazione, segue le
indicazioni del docente.
- Quali sono i parametri che ti inducono a dire che un
allievo è disattento | Guarda fuori dalla finestra, sfoglia il
quaderno, tempera i colori, ricerca oggetti dentro lo zaino durante la
spiegazione.

- Finalità della progettazione didattica | Le finalità della


progettazione didattica sono lo sviluppo delle linee guida da seguire,
Gli orientamenti didattici, Principi di azione nella didattica.

- Portale Scuola Mia | Offre servizi online volti a favorire la


comunicazione tra scuola e genitori.

- Come rendere moderna la tradizionale lezione frontale? |


Con il dialogo interattivo ed i materiali multimediali.
- Da chi è elaborato il documento del Piano Triennale
dell’Offerta Formativa? | Elaborato dal collegio docenti ed
approvato dal Consiglio d’istituto.

- Alle scuole medie affinchè l’anno sia valido per un


alunno la frequenza richiesta è? | ¾ del monte ore annuale, fatte
salve motivate deroghe a tale limite.

- Qual è il rapporto tra enti locali ed istituzioni


scolastiche? | Il rapporto tra ….. è d’interazione e cooperazione.

- Gli indicatori della qualità dell’inclusione scolastica sono


definiti da? | Istituto Nazionale Valutazione Sistema Educativo ed
Informazione (INVALSI)

Quale fra i seguenti metodi didattici si basa sull'espressione


corporea?

• APiaget
• BGoitre
• CMontessori
• DDalcroze
Quale indicazione di massima circa il numero di alunni
stranieri per classe è contenuta nella C.M. n. 2 dell'8 gennaio
2010 Indicazioni e raccomandazioni per l'integrazione di
alunni con cittadinanza non italiana?
• AChe gli alunni stranieri in ciascuna classe non devono superare il
50% degli alunni della medesima, ma con eccezioni che
dipendono dalle situazioni
• BChe gli alunni stranieri in ciascuna classe non devono superare il
30% degli alunni, ma solo in caso vi siano studenti disabili
• CChe gli alunni stranieri in ciascuna classe non devono superare il
30% degli alunni della medesima senza eccezioni di sorta
• DChe gli alunni stranieri in ciascuna classe non devono superare il
30%, fatta eccezione per la presenza di alunni stranieri già in
possesso di adeguate capacità linguistiche

Quale definizione del termine Media viene fornita da D.


Buckingham nel volume “Media Education. Alfabetizzazione,
apprendimento e cultura contemporanea” (2006)?
• AStrumenti che non si interpongono nella comunicazione fra
persone ed eventi
• BStrumenti utilizzati per la comunicazione faccia a faccia
• CSostanza o canale attraverso il quale prodotti o informazioni
possono essere trasferiti o trasmessi
• DStrumenti neutrali che offrono una finestra trasparente sul
mondo

I termini “multiculturale” e “interculturale” erroneamente


ritenuti intercambiabili sono utilizzati spesso come sinonimi.
La loro distinzione, di ordine concettuale e terminologico, è
stata proposta:
• Adalla Consensus Conference nel 2009
• Bdal Consiglio d'Europa nel testo programmatico del 1989
• Cdall’Unesco nella Dichiarazione universale sulla diversità
culturale del 2009
• Ddalla Commision of the European Communities
Il modello costruttivista dell'System Approach to Training
(SAT), presenta i seguenti stadi fondamentali:
• Aprogettazione; sviluppo; valutazione.
• Banalisi; progettazione; sviluppo; erogazione; valutazione.
• Cinclusione; decisione; erogazione; verifica.
• Dinclusione; decisione; valutazione.

Cosa sono i Contenuti Digitali Integrativi?


• ASono contenuti di apprendimento prodotti in formato digitale,
usando appositi software, fruibili mediante dispositivi hardware

Quale idea dovrebbe sostenere lo sviluppo in positivo di un


ambiente di apprendimento:
• Aoccorre introdurre l'idea di una comunità di apprendimento,
come realtà sociale che si stabilisce nell'ambiente stesso

L'intuizione secondo cui lo sviluppo dell'allievo avviene in un


contesto sociale e collaborativo, formulata da Dewey all'inizio
del secolo scorso, si afferma nella scuola italiana, nelle forme
concrete didattiche, negli anni Sessanta-Settanta. Che cosa
includono gli Apprendimenti di gruppo?

• ALe forme di apprendimento cooperativo / collaborativo vere e pr


• BLe forme di apprendimento cooperativo / collaborativo; quelle di
sostegno e reciprocità sotto forma di insegnamento reciproco e
tutoraggio tra pari

Secondo quanto disposto dall'articolo 1, comma 1, lettera a),


del decreto legislativo n. 66 del 2017, l'inclusione scolastica,
tra l'altro, si realizza
• Aattraverso strategie educative e didattiche finalizzate allo
sviluppo delle capacità di ciascuno nel rispetto del diritto
all'autodeterminazione e alla migliore qualità di vita
• Battraverso strategie educative e didattiche finalizzate allo
sviluppo delle potenzialità di ciascuno nel rispetto del diritto
all'autodeterminazione, al successo personale,
all'accomodamento ragionevole e alla migliore qualità di vita
• Cattraverso strategie educative e didattiche finalizzate allo
sviluppo delle capacità di ciascuno nel rispetto del diritto
all'autodeterminazione, nella prospettiva della migliore qualità di
vita
• Dattraverso strategie educative e didattiche finalizzate allo
sviluppo delle potenzialità di ciascuno nel rispetto del diritto
all'autodeterminazione e all'accomodamento ragionevole, nella
prospettiva della migliore qualità di vita

Di cosa è l’ideatore Tony Buzan?


• ABisociazione
• BDocimologia
• CBrainstorming
• DMappa mentale

Uno dei tratti che caratterizzano le procedure osservative è il


linguaggio operativo che:
• Aesplicita il quadro teorico e il sistema di rappresentazione che
questo suppone
• Bstabilisce in modo inequivocabile le deduzioni logiche da
effettuare per verificare l’ipotesi
• Cesplicita il sistema di categorie che facilita l’interpretazione dei
dati
• Dstabilisce in modo inequivocabile le operazioni da svolgere per
identificare i dati

Il concassage:
• Aè una modalità di valutazione
• Bè una tecnica didattica che promuove la creatività
• Ccorrisponde alla fase di raccolta-dati nel brainstorming
• Dè una tecnica didattica raffrontabile allo scaffolding
Cosa si intende per empatia?
• ARealizzazione di sé
• BSofferenza, malattia
• CSaper leggere le emozioni altrui
• DAutoconsapevolezza

La definizione di un oggetto di ricerca consiste:


• Anella scelta di un argomento da indagare utilizzando una
corretta metodologia

A quale modello teorico è legato il pensiero di John Dewey?


• AAl pragmatismo

Quale tra le seguenti non è una fase del problem solving:


• Aproblem setting
• Bdecision finding
• Cdecision making
• Dproblem finding

In base a quanto previsto dal d.m. 201/1999, per gli alunni che
richiedono l'iscrizione ad una sezione di scuola secondaria di
primo grado ad indirizzo musicale:
• Aè previsto un colloquio preliminare con i genitori degli alunni
• Bè prevista una apposita prova orientativo attitudinale
predisposta dalla scuola

A norma dell'articolo 6 del d.P.R. 89/2010, l'orario annuale delle


attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti del liceo
linguistico è pari a:
• A891 ore nei primi tre anni, corrispondenti a 27 ore medie
settimanali, e 990 ore nel quarto e nel quinto anno, corrispondenti
a 30 ore medie settimanali
• B891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie
settimanali, 990 ore nel secondo biennio, corrispondenti a 30 ore
medie settimanali, 1.056 ore nell'ultimo anno, corrispondenti a 32
ore medie settimanali
• C891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie
settimanali, e 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno,
corrispondenti a 30 ore medie settimanali

In base all'articolo 4 del d.lgs 59/2004, la scuola primaria è


articolata:
• Ain un biennio e un triennio
• Bin un primo biennio, un anno intermedio e un secondo biennio
didattico
• Cin un primo anno e due periodi didattici biennali
• Dn due periodi didattici biennali e un anno finale

Per gli alunni diversamente abili delle scuole secondarie di


secondo grado ammessi dal Consiglio di classe a svolgere
nell’ultimo anno un percorso di studio conforme ai
programmi ministeriali può essere attribuito un credito
scolastico?
• ASi, ma devono sostenere un esame preliminare
• BSì, solo se nell’ultimo triennio i percorsi di studio non siano stati
variati per più del 20% rispetto ai programmi ministeriali
• CSì, dopo aver superato un esame d’idoneità riferito agli anni in
cui hanno svolto un programma differenziato
• DSì, in base alla votazione riferita al PE

Quale delle seguenti abilità non è solitamente compromessa


nei bambini con discalculia?
• AEnumerazione progressiva
Quale delle seguenti definizioni è coerente con la letteratura
scientifica sul learning object che fa riferimento agli studi a
A.D. Wiley?
• AQualsiasi contenuto digitale a supporto delle attività didattiche
tradizionali
• BUna risorsa digitale che facilita l’apprendimento a distanza
• CQualsiasi tipologia di risorsa digitale che può essere utilizzata e
riutilizzata per supportare l’apprendimento
• DUn contenuto che sostituisce il lavoro tradizionale dei docenti e
che facilita l’uso del computer

Si definisce e-Learning:
• Ala didattica 2.0
• BL'uiso dei media in classe
• CUn sistema si insegnamento-apprendimento basato sulla disponibilità di
contenuti e sull'interazione on line dei soggetti
• DIl ricorso a dispositivi tecnologici per l'erogazione di formazione

Le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione


rappresentano:
• Al’insieme dei metodi e delle metodologie d’insegnamento che
consentono di sviluppare tecniche didattiche personalizzate
• Bl’insieme dei metodi e delle tecniche che consentono, attraverso l’uso
del computer e delle periferiche ad esso collegate e della rete, di ricercare
informazioni, di selezionarle e di riorganizzarle in maniera personale
• Cl’insieme dei metodi e delle tecniche che consentono, attraverso l’uso
del computer e delle periferiche ad esso collegate e della rete, di
organizzare il lavoro degli alunni e della comunità scolastica
• Dl’insieme dei metodi e delle tecniche che rendono più accessibile ai
cittadini europei l’alfabetizzazione informatica
L'allestimento di un percorso formativo di e-learning deve –
nel complesso– prevedere:
• Aun locale adeguato
• Bun esperto informatico disinteressato
• Cla presenza di ostilità da parte dell'utenza prevista o la presenza di
blocchi cognitivi nel percorso individuale al fine di stimolarne il relativo
superamento
• Dla conoscenza delle finalità di formazione, la disponibilità del materiale
didattico grezzo e la possibilità di raccogliere le informazioni di contesto

Potrebbero piacerti anche