Sei sulla pagina 1di 27

GEOGRAFIA DEL

MOVIMENTO
I° modulo di Geografia delle reti
GEOGRAFIA DELLE RETI

I semestre I semestre
I sottoperiodo II sottoperiodo

Geografia Processi territor.


del movimento aree asiatiche

NUOVI FENOMENI DELLA GLOBALIZZAZIONE


MONDIALIZZAZIONE E PROBLEMI POLITICO-
(GEOGRAFIA) ECONOMICI
(GEOGRAFIA
POLITICO-ECONOMICA)
Referenti
• Docente: Prof.ssa EMANUELA CASTI
• Orario delle lezioni:
Lunedì ore 15 – 17 Aula 3, Salvecchio
Martedì ore 9 – 11 Aula 3, Salvecchio
Mercoledì ore 9 – 11 Aula 3, Salvecchio

Orario di ricevimento:
nLunedì 16.30 – 17.30
nMartedì 10.30 – 11.30
nGeografia, Stanza 37 Via Salvecchio

Tutor:
Dott.ssa Alessandra Ghisalberti
AZIONI QUALIFICANTI INTEGRATIVE

1. STRUTTURE: Diathesis-lab

Sui sistemi informativi geografici


LABORATORIO CARTOGRAFICO multimediale

2. LABORATORI DIDATTICI
WebGIS: sistemi di informazione geografica in rete
Obiettivo: fornire strumenti metodologici e tecnici per la creazione di
mappature GIS e WebGIS
Docente: Alessandra Ghisalberti
Periodo: I semestre, II sottoperiodo

GIT for Tourism


Obiettivo: fornire competenze tecniche di base per creare e utilizzare sistemi
cartografici GeoWeb 2.0 per la promozione e comunicazione turisticia
Docente: Federica Burini
Periodo: II semestre, III sottoperiodo
SCAMBI E STAGE ALL’ESTERO
Rete di riflessione e sperimentazione cartografica:
EIDOLON
DIATHESIS LAB
Università di Bergamo

CENTRE DE RECHERCHE EN GEOMATIQUE


Université Laval, Québec LABORATOIRE CHOROS
Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne

Network europeo Erasmus


S-LOW TOURISM

BERGAMO CAMBRIDGE

LUBECCA
GIRONA

CHARLEROI SANTANDER
LLP Erasmus à Contatti diretti
Portogallo - PORTO
Universidade do Porto
http://www.up.pt
Contatto:
Prof. JOAO CARLOS GARCIA
Dipartimento di Geografia – Facoltà di Lettere
Ambiti di interesse: cartografia e studi coloniali

Spagna - BARCELLONA
Universitat de Barcelona
http://www.ub.edu/homeub/
Contatti:
Prof. FRANCESC NADAL PIQUE, Prof. CARLOS CARRERAS
Dipartimento di Geografia – Facoltà di Lettere
Ambiti di studio: cartografia e studi coloniali, geografia urbana
LLP Erasmus à Contatti diretti
Francia - PARIGI
Université Paris XII
http://www.univ-paris12.fr
Contatto:
Prof. ABDELKADER ABDELLAOUI
Ambiti di interesse: geografia, GIS, immagini satellitari

Université Paris VII


http://www.univ-paris7.fr
Contatto:
Prof. CAMILLE SCHMOLL
Ambiti di interesse: geografia delle migrazioni
PRESENTAZIONE DEL MODULO

* Bibliografia
* Organizzazione della didattica

* Finalità del modulo

* Istruzioni per l’uso


Bibliografia
FREQUENTANTI:
• J. Lévy, Inventare il mondo, Pearson/Bruno Mondadori, Milano,
2010
• A. Ghisalberti, Le migrazioni in Africa Occidentale tra ambiente e
politica. La periferia del Parco Transfrontaliero W, L’Harmattan Italia,
Torino, 2011
• appunti delle lezioni

NON FREQUENTANTI:
• YI-FU TUAN, Il cosmo e il focolare. Opinioni di un cosmopolita,
Eleuthera, Milano, 2003.
Organizzazione della didattica

Teoria/ applicazione
• Lezioni frontali

Casi di studio

• Attività didattiche aggiuntive


Finalità del modulo

1. Geografia = disciplina teoricamente attrezzata per la


risoluzione di problematiche della contemporaneità

2. Geografia del movimento = disciplina che fornisce i


fondamenti per l’analisi degli esiti territoriali della
mondializzazione
Istruzioni per l’uso
a) Assialità del modulo: - lavorare all’interno
- interazione fra i diversi momenti

b) Svolgimento dell’esame: - scritto


- conoscenza della materia
- proprietà espositiva
- capacità critica

c) Preparazione dell’esame: - lavoro nel corso


- bibliografia di base
- bibliografia integrativa/appunti
Geografia
=
UN SAPERE STRATEGICO
– Una cognizione empirica------ una proposizione
– Una risposta in forma filosofica------ la vita dell’uomo
– Una risposta in forma scientifica------ ABITARE LA TERRA

LA GEOGRAFIA DI SHERLOCK HOLMES

POLISEMIE g. umana
1
g. fisica

FENOMENO geografia come artefatto


2
COGNIZIONE Geografia
Articolazione del corso …
I PARTE – Mondializzazione, movimento e
territori in rete

II PARTE – Inventare il mondo

III PARTE – Movimento e migrazioni a scala


mondiale
I PARTE
Mondializzazione, movimento e
territori in rete
mondializzazione

ha intensificato
scambi/flussi
MOVIMENTO
merci ……

informazioni
persone

MIGRAZIONI,
TURISMO,
PENDOLARISMO,
URBANIZZAZIONE …

determinano mutazioni nei sistemi socio-territoriali


Mondo - Mondializzazione
SPAZIO dall’approccio all’approccio
GEOGRAFICO areale RETICOLARE
luoghi di
partenza
globale luoghi di
locale transizione
luoghi di
arrivo

percorsi

RETE Nodi urbani


Jacques Lévy, Urbanité/s, dvd, Choros, 2013
Urbanità = carattere preopriamente urbano dello spazio

= indicatore dello stato dell’organizzazione degli oggetti sociali


Materiale/ in una situazione urbana data
immateriale

densità
Urbanità + o – grande à gradiente di urbanità

diversità Configurazione spaziale

A priori à progettata
Urbanità

A posteriori à spontanea

Capitale urbano = ciò che organizza lo spazio = ANALISI RETICOLARE


Jacques Lévy, Urbanité/s, dvd, Choros, 2013

Capitoli :

0. Images de l’espace, espaces de l’image


1. A rien ni personne
2. La ville comme machine
3. Une utopie première
4. La force des liens faibles
5. Soudain l’espace public
6. Convergences… vers la différence
7. L’urbanité ouverte et ses ennemis
8. Quelle ville voulons-nous?
9. Revolution urbaine
MONDIALIZZAZIONE
È un fenomeno eminentemente di natura geografica che trasforma il
concetto di

SPAZIALITÀ

Evoluzione della cartografia rispetto al cambiamento della spazialità

Nuove rappresentazioni della mondializzazione secondo la spazialità in rete


CARTOGRAFIA

DESCRIVE CONCETTUALIZZA
(come è fatto il mondo) (come funziona il mondo)

Concetto di SPAZIALITA’
Ricostruzione dell’Ecumene secondo Eratostene (276-195 a. C)

II sec. d.C., Tolomeo (copia medievale): misurazione della spazialità

335-366 d.C., Tabula Peutingeriana (copia del XII secolo): spazialità reticolare

1235, mappamondo Ebstof, (CREAZIONISMO)

1460, Mappamondo di Fra’ Mauro (SPAZIALITA’ AREALE in base al soggetto)


1472, Graziano Benincasa, carta nautica dell’Adriatico: spazialità odologica

1560, Matteo Prunes, carta nautica del Mediterraneo centro-occidentale

Seconda metà del XVI secolo, anonimo, carta nautica del Mediterraneo
centro-orientale, del Mar Nero e del mare d’Avoz

1590, Mehmed Reis, Carta nautica del mar Egeo, orientata con il sud verso
l’alto

XVI sec. Battista Agnese: spazialità odologica

1550, Battista Agnese, L’Italia: spazialità areale


1680 Cassini presenta a Colbert il progetto della carta di Francia

Nascita della spazialità topografica

1720, carta di Francia con triangoli serviti a determinare il meridiano di Parigi

IGM, Tavoletta al 25.000 della pianura trevigiana


Riconfigurazione dei rapporti
Mondializzazione economici, politici, sociali, culturali

Elemento costitutivo della


Mobilità mondializzazione

Quale rappresentazione di un mondo


Territori in rete globale e in movimento?
MONDIALIZZAZIONE E MOBILITA’
La mobilità nel mondo globalizzato

La velocità e la valorizzazione del tempo reale


Diverse metriche della mobilità (velocità, lentezza)

Creazione di nuove spazialità

Mondo a blocchi/settori à mondo reticolare/connessioni

Esigenza di nuove rappresentazioni

Per restituire le reti, le connessioni, il movimento