Sei sulla pagina 1di 5

DELIBERAZIONE N.

Comune di Osio Sotto


Provincia di Bergamo

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA


GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: PATROCINI O LEGALE AD AMMINISTRATORE PER APERTURA


PROCEDIMENTO DI RESPONSABILITA’ PENALE.

L’anno duemilaundici, il gior no dodici, del mese d i gennaio , alle or e 15,30 nella sala adunanze.

Pr evia l’osser vanza delle for malità pr escr itte dalla vigente nor mativa, venner o oggi convocati a
seduta i componenti la Giunta Comunale.

All’appello r isultano:

1. GALBUSERA Attilio Sindaco A


2. MAFFEIS Eugenio Vice Sindaco P
3. AGAZZI Luca Assessor e P
4. PETRALIA Fr anco Assessor e P
5. VIOLA Fior enzo Assessor e P
6. PINOTTI Luciano Assessor e P
7. ROSSATI Massimo Assessor e P

TOTALE PRESENTI: 6
TOTALE ASSENTI: 1

Par tecipa il Segr etar io Gener ale, D.ssa Giovanna Moscato, il quale cur a la r edazione del
pr esente ver bale.

Essendo legale il numer o degli inter venuti, Maffeis Eugenio – Vice Sindaco - assume la
pr esidenza e dichiar a aper ta la seduta per la tr attazione dell’oggetto sopr a indicato.
Acquisiti i pr escr itti par er i , r ichiesti ai sensi dell’ar t. 49, comma 1, D.Lgs. n. 267/ 2000, come da
nota inser ita nell’or iginale della pr esente;

LA GIUNTA COMUNALE

SU PROPOSTA dell’Assessor e al Per sonale Maffeis e del Segr etar io/ Dir ettor e Gener ale d.ssa Moscato;

PREMESSO:
- che, tr attandosi di dati sensibili (dati giudiziar i), l’Amministr ator e inter essato dal pr ovvedimento
in par ola r isulta esser e individuato esclusivamente con il sostantivo di “Amministr ator e”;
- che l’Amministr ator e inter essato dal pr ocedimento in par ola si astiene dalla discussione e
votazione dell’ar gomento;
- che l’Amministr ator e in par ola, con nota r iser vata, acquisita al p.g. dell’Ente in data 10.01.2011
n. 196 ha comunicato alla Giunta ed al Dir ettor e Gener ale che in data 29.12.2010 pr esso il pr opr io
domicilio ha r icevuto r acc. A/ R per la notifica di quer ela, da par te del sig. Pellegr ino Dar io, nato a
Tr eviglio (BG) il 06.09.1970, nei suoi confr onti in qualità di Amministr ator e del Comune di Osio
Sotto, per il r eato pr evisto e punito dagli ar tt. 81,595, pr imo e secondo 61 nn. 9 e 10
codice penale;
- che l’Amministr ator e ha indicato, con la medesima nota, quale legale di fiducia l’avv. Sabbi
Emanuela, con studio in Ber gamo, via Camozzi n. 34, eleggendo domicilio pr esso lo studio
medesimo;

VISTI:
l’ar t. 67 del D.P.R. 268/ 1987;
l’ar t. 22 del DPR 347/ 1983;
l’ar t. 50 del DPR 333/ 1990;

VISTO, in particolar e, il comma 1 dell’ar t. 28 del CCNL 14/ 09/ 2000, rubr icato “Patr ocinio legale”, che
dispone:
“1. L’ente, anche a tutela del propri diritti ed interessi, ove si verifichi l’apertura di un procedimento di
responsabilità civile o penale nei confronti di un suo dipendente per fatti o atti direttamente connessi
alI’espletamento del servizio e all’adempimento del compiti d’ufficio, assumerà a proprio carico, a
condizione che non sussista conflitto di interessi, ogni onere di difesa sin daIl’apertura del procedimento,
facendo assistere il dipendente da un legale di comune gradimento.”

CONSIDERATO CHE:
- pur in mancanza di nor me espr esse, la giur ispr udenza pr evalente, sia or dinar ia che amministr ativa,
esaminando il fondamento delle r ichieste di r imbor so pr esentate da amministr ator i locali per le
spese legali da essi sostenute a causa della sottoposizione a pr ocedimenti civili o penali connessi
all'espletamento del mandato amministr ativo ha r itenuto applicabile agli stessi la disciplina dettata
per i dipendenti pubblici, seppur alla duplice condizione che via sia l'assen za di conflitto di inter essi
e che il pr ocedimento penale r iguar di fatti connessi all'espletamento del ser vizio o all'adempimento
dei dover i d'ufficio;
- può quindi r itener si consolidato il pr incipio in base al quale i dipendenti pubblici e gli
amministr ator i devono esser e tenuti indenni dall'oner e delle spese legali sostenute per difender si
nei giudizi penali che abbiano dovuto affr ontar e per atti, fatti od omissioni connessi all'eser cizio
delle lor o funzioni , e sempr eché il giudizio si sia concluso in modo pienamente favor evole per lor o;
- il mandato amministr ativo soggiace comunque alla nor ma civilistica di cui all’ar t. 1720, II comma,
che così r ecita: “Il mandante deve inoltre risarcire i danni che il mandatario ha subiti a causa
dell’incarico”;
ACCERTATO che il fatto è dir ettamente connesso all’espletamento del mandato e che non sussistono
conflitti di inter esse tr a l'Amministr azione Comunale l'Amministr ator e r ichiedente il patr ocinio de
quo;

RITENUTO di comune gr adimento il legale individuato ovver o l’avv. Sabbi Emanuela, con studio in
Ber gamo, via Camozzi n. 34;

VALUTATO, per tanto, di conceder e il Patr ocinio Legale all’Amministr ator e in par ola per il
pr ocedimento penale di che tr attasi, concordando sulla scelta del legale individuato per l’assistenza e
la difesa in giudizio, ovver o l’avv. Sabbi Emanuela, con studio in Ber gamo, via Camozzi n. 34;

VISTO il vigente Statuto Comunale;

RITENUTO di demandar e al Responsabile del Servizio il pr osieguo dell’iter gestionale del


pr ocedimento in par ola, in par ticolar e for malizzar e l’incar ico all’avv. Sabbi Emanuela, con studio in
Ber gamo, via Camozzi n. 34;

VISTO il D.lgs N° 267/ 2000;

CON voti unanimi e favor evoli espr essi in for ma palese,

PROPONE

1) DI DICHIARARE la pr emessa quale par te integr ante e sostanziale del pr esente atto;

2) DI ASSUMERE a pr opr io car ico ogni oner e d i difesa per l’Ammin istr ator e inter essato dal
pr ocedimento penale in pr emessa r ipor tato, incar icando l’avv. Sabbi Emanuela, con studio in
Ber gamo, via Camozzi n. 34, per l’assistenza e la difesa legale in ogni stato e gr ado del giudizio;

3) DI DARE ATTO che in caso di sentenza di condanna per fatti connessi con dolo o colpa gr ave
l’Ente r ipeter à dal medesimo Ammin istr ator e gli oner i sostenuti per la sua difesa;

4) DI DEMANDARE a successivo atto del Responsabile del Ser vizio il pr osieguo dell’iter gestionale
del pr ocedimento in par ola, in par ticolar e for malizzar e l’incar ico all’avv. Sabbi Emanuela, con
studio in Ber gamo, via Camozzi n. 34;

5) DI DICHIARARE la pr esente immediatamente eseguibile con par tecipazione della stessa al legale
nominato e tr asmissione all’Amministr ator e inter essato.
Letto, approvato e sottoscritto:

f.to Il Presidente f.to Il Segretario Generale


Maffeis Eugenio Giovanna Moscato

_______________________ ________________________

PUBBLICAZIONE
Su attestazione del messo comunale, si certifica che questo verbale di deliberazione è stato affisso
in copia all’albo pretorio il .....……….................................... e vi rimarrà pubblicato per quindici
giorni consecutivi dal ...................…................... al ...............…........................., ai sensi dell’art.
124 del T.U. n. 267/2000.

Addì .................................. f.to Il Segretario Generale


Giovanna Moscato

N° REG. PUBBLICAZIONI _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

COMUNICAZIONE
La presente deliberazione viene trasmessa in elenco n. ....…........ in data odierna ai Capigruppo
consiliari con avvertenza che il relativo testo integrale è a disposizione dei consiglieri presso la
segreteria comunale, ai sensi dell’art. 125 del T.U. n. 267/ 00.

Addì .................................. f.to Il Segretario Generale


Giovanna Moscato

ESECUTIVITA’
Si attesta e certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi dell’art. 134, 3°
comma, del T.U. n. 267/2000 in data odierna essendo decorsi 10 giorni dalla sua pubblicazione
all’albo pretorio di questo Comune.

Addì .................................. f.to Il Segretario Generale


Giovanna Moscato

Copia conforme all’originale per uso amministrativo.

Addì .................................. Il Segretario Generale


Giovanna Moscato