Sei sulla pagina 1di 4

LAVAGNA A2_1 lunedi’ 19 E MERCOLEDI 21 OTTOBRE, 2020 MNEBBIAI

Passato prossimo:

+ SOGGETTO+ VERBO AUSIALIARE “AVERE”PRESENTE/ ESSERE+ VERBO PARTICIPIO PASSATO

- CASO GENERALE: AUSILIARE “AVERE” (PRESENTE)


- CASI PARTICOLARI: AUSILARE “ESSERE” (PRESENTE)

- DESINENZE PARTICIPIO PASSATO (ARE: ATO; ERE: UTO; IRE: ITO)

- ATTENZIONE: NON SEMPRE IL PARTICIPIO PASSATO E’ REGOLARE, E’ NECESSARIO


MEMORIZZARE IL PARTICIPIO PASSATO IRREGOLARE (FARE: FATTO, DIRE: DETTO; APRIRE:
APERTO….., CHIUDERE: CHIUSO).

- + L’ ausiliare e’ ESSERE nei seguenti casi: (INTRANSITIVI, frasi che non hanno il comp, diretto)
VERBI MOVIMENTO
VERBI DI STATO IN LUOGO
VERBI RIFLESSIVI
VERBI METEO
VERBO E’ ESSERE (Marco e’ stato ferito al braccio/Maria e’ stata ferita alla testa)
VERBI DI TRASFORMAZIONE (nascere, crescere, morire, risorgere…ingrassare, dimagrire)

- SE USIAMO L’AUSILIARE ESSERE, DOBBIAMO “ACCORDARE” LA DESINENZA DEL PARTICIPIO


PASSATO REGOLARE O IRREGOLARE (ARE: ATO/ATA/ATI/ATE; ERE: UTO/UTA/UTI/UTE; IRE:
ITO/ITA/ITI/ITE). Marco e’ partito, Maria e’ partita, Marco e Carlo sono partiti, Maria e Anna
sono partite). Marco si e’ fatto male, Maria si e’ fatta male, Marco e Carlo si sono fatti male,
Maria e Anna si sono fatte male, cadendo dalle scale.

Passato prossimo con I VERBI RIFLESSIVI (quando l’azione ricade sul soggetto : lavarsi, vestirsi,
pettinarsi, svegliarsi, alzarsi….).

SOGG+ PRONOME RIFLESSIVO+ AUSILIARE ESSERE+ PARTICIPIO PASSATO ACCORDATO IN GENERE E


NUMERO (o,a,i,e)
Es. Ieri Marina si e’ svelgliata alle 6 del mattino.

MI, TI, SI, CI, VI, SI

Io mi /sono/ alzato/ tardi.

Marcella/ ti/sei/ricordata di pagare il teléfono?

Martina /si /e’ /svegliata alle 5 AM.

Noi/ Ci/ siamo/ pettinati dal parrucchiere

Carlo e Antonio/ vi /siete/ dimenticati il libro a casa.

Marcella e Valentina/si/ sono/litigate per una cosa sciocca.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Passato prossimo con i pronomi diretti (sostituiscono la parte della frase che responde alla domanda
CHI? CHE COSA?/complemento diretto)

MI

TI

LO/LA

CI

VI

LI/LE

SOGG+ PRONOME DIRETTO+AUSILIARE AVERE+PARTICIPIO PASSATO (ATO/UTO/ITO, o irreg.)

Ieri, io ho incontrato Marco al cinema

Io LO/HO/INCONTRATO

IO L’/HO/INCONTRATO
Ieri, io ho incontrato Maria al cinema

Io LA/HO/INCONTATA

Io L’/HO/INCONTRATA

Ieri, io ho incontrato Marco e Marcello al Cinema

Io/LI/HO/INCONTRATI

Ieri, io ho incontrato Maria e Marcella al cinema

Io/LE/HO/INCONTRATE

L’CCORDO DEL PARTICIPIO PASSATO IN ITALIANO E’ NECESSARIO QUANDO:

1) L’AUSILIARE E’ IL VERBO ESSERE


2) L’AUSILIARE E’ IL VERBO AVERE, SE PRECEDUTO DA UN PRONOME DIRETTO.

COSA SUCCEDE QUANDO NELLA FRASE C’E’ UN VERBO MODALE: POTERE, VOLERE, DOVERE+INFINITO

SOGG.+ AUSILIARE AVERE/ESSERE+ VERBO AL PARTICIPIO PASSATO

Se il verbo che indica l’azione e’ un verbo movimiento/trasformazione etc….: dovro’ usare ESSERE

Se il verbo che indica l’azione e’ un verbo transitivo: dovro’ usare AVERE

Susanna e’ dovuta correre in farmacia

Susanna ha dovuto affrontare molte difficolta’

Marco e Marcello sono dovuti ingrassare per il ruolo nel film.

Marta e Carolina sono dovute dimagrire per il ruolo nel film.


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Di partitivo: (un po’ di, una certa quantita’ di….. alguno, algo de, unos, unas) +articolo.

Io voglio un po’ di vino/ Io voglio del vino

Io vorrei un po’ di birra/ Io vorrei della birra

Io voglio un po’ di biscotti/Io voglio dei biscotti

Io voglio un po’ di caramelle/io voglio delle caramelle

DI + ARTICOLO DETERMINATIVO MS, FS, MP, FP.

DEL, DELLO, DELL’ (MS)

DELLA, DELL’ (FS)

DEI/DEGLI (MP) Es. Marta compra dei budini al cioccolato deliziosi/ Marta compra degli sformati al
formaggio deliziosi.

DELLE (FP)

Del vino

Dell birra

Dei biscotti

Delle fette biscottate

Xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

LESSICO:

ATTIVITA’ DEL TEMPO LIBERO

ESPRESSIONI DI TEMPO (VEDI LIBRO P. 104)