Sei sulla pagina 1di 49

Allegato n.

2 Rubriche di valutazione

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “FOSCOLO-GABELLI”


Via Baffi n. 2/4 – 71121 Foggia
Tel. 0881 743522 – fax 0881 712334 – C.M. FGIC86100G – C.F. 80030630711
sito web: www.icfoscologabelli.gov.it - e mail: fgic86100g@istruzione.it pec:fgic86100g@pec.istruzione.it

0
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
SCUOLA DELL’INFANZIA-

VALUTAZIONE FINALE DI MATURAZIONE DELL’ALUNNO SECONDO I CAMPI DI ESPERIENZA

IL SÉ E L’ALTRO SI IN PARTE NO
Sente di appartenere alla sua famiglia, alla sua comunità, alla sua scuola.
Si inserisce facilmente nei gruppi di gioco durante le attività libere
Condivide con i compagni i materiali ludici presenti a scuola
Riordina i materiali utilizzati a scuola.
Partecipa alle attività proposte
Aspetta il proprio turno in un gioco, una conversazione, un’attività.
Si prende cura di un compagno in difficoltà
È propositivo/a nella gestione di attività e di giochi.
I DISCORSI E LE PAROLE
Pronuncia correttamente fonemi e parole.
Esprime correttamente semplici frasi
Ascolta con attenzione discorsi di insegnanti e coetanei in una conversazione
Ascolta e comprende una storia raccontata o letta
Pone domande pertinenti
Risponde correttamente e coerentemente alle domande
Confronta le proprie opinioni con quelle degli altri.
Descrive una situazione vissuta e/o ascoltata
Ricostruisce una breve storia in due/tre sequenze
Riconosce situazioni, personaggi e ambienti di una storia
Se guidato/a, inventa brevi storie e poesie
Usa i libri per “leggere” immagini e le descrive
Riproduce brevi scritte
Riconosce alcuni grafemi alfabetici e numerici
LA CONOSCENZA DEL MONDO
Individua le proprietà di oggetti (colore, forma, dimensione) e in base a queste, ne rileva differenze e somiglianze
Riconosce, denomina e rappresenta le principali forme geometriche (quadrato, triangolo e cerchio).
Ordina 4/5 elementi dal grande al piccolo, dal lungo al corto e viceversa
Individua primo e ultimo.
Classifica oggetti secondo il principio di appartenenza ad 1 insieme.
Riconosce quantità e numeri da 1 a 10.
Osserva e individua alcune caratteristiche specifiche di cose, ambienti ed esseri viventi
Sperimenta i processi di trasformazione della materia
Inizia a comprendere l’aspetto ciclico della scansione temporale (giorni, settimane, mesi…).
Formula semplici ipotesi per la soluzione di problemi.

1
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
IMMAGINI SUONI E COLORI
Utilizza diverse tecniche grafico-pittoriche e diversi materiali.
Nelle produzioni grafiche utilizza i colori corrispondenti alla realtà
Descrive l’elaborato prodotto
Rappresenta graficamente brevi storie inventate o ascoltate ed esperienze vissute.
Drammatizza storie inventate o ascoltate da solo e insieme ai compagni, anche utilizzando i travestimenti
Esegue semplici canti individualmente.
Esegue semplici canti in coro
Produce suoni e ritmi con oggetti e con semplici strumenti musicali.
Individua e riconosce alcuni suoni e rumori nel suo ambiente.
IL CORPO IN MOVIMENTO
È autonomo nella gestione della cura personale (sa vestirsi e abbottonarsi, sa svestirsi …).
Ha cura delle proprie cose.
È autonomo nella gestione della cura personale (sa vestirsi e abbottonarsi, sa svestirsi …)
Esegue un percorso misto e anche con l’utilizzo di attrezzi.
Possiede un buon controllo negli schemi dinamici generali (camminare, correre, saltare, lanciare, rotolare, strisciare,...)
Esegue un percorso misto e anche con l’utilizzo di attrezzi.
Ha acquisito concetti topologici più complessi (vicino-lontano/davanti-dietro)
Sperimenta la lateralità sul proprio corpo
Ha perfezionato la motricità fine (piega, taglia, spezza, manipola, usa colori e pennelli di varie forme e dimensioni
Colora rispettando i contorni delle figure.
Rappresenta lo schema corporeo fermo e in movimento.
Rispetta le regole dei giochi.
Utilizza consapevolmente i 5 sensi.
Usa il linguaggio mimico-gestuale per esprimere sentimenti e per interpretare testi narrativi.

2
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
RUBRICHE DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA- ITALIANO- CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


Ascolta e interviene in modo attivo e completo in ogni situazione. 10
ASCOLTO E
PARLATO Ascolta e interviene in modo chiaro e pertinente. 9
Ascolta e interviene in modo coerente. 8
Ascolta e interviene in modo sostanzialmente adeguato. 7
Ascolta e interviene in modo poco adeguato. 6
Ascolta e interviene in modo non adeguato. 5
Legge con espressione e comprende in modo completo e approfondito testi vari. 10
Legge con espressione e comprende in modo completo testi vari. 9
LETTURA

Legge in modo scorrevole e comprende in modo chiaro. 8


Legge e comprende in modo corretto. 7
Legge e comprende in modo essenziale. 6
Legge e comprende in modo non adeguato. 5
Scrive e comunica in modo corretto, coerente con proprietà di linguaggio. 10
SCRITTURA

Scrive e comunica in modo corretto, chiaro e coerente. 9


Scrive e comunica con chiarezza e coerenza. 8
Scrive e comunica in modo abbastanza chiaro 7
Scrive in modo sufficientemente chiaro e utilizza un linguaggio poco adeguato. 6
Scrive in modo poco chiaro e usa un linguaggio non adeguato. 5
Comprende in modo globale e analitico il significato di parole nuove ampliando il suo patrimonio lessicale. 10
ACQUISIZION

PRODUTTIVO
DEL LESSICO
RICETTIVO E
ESPANSIONE

Comprende in modo globale, e lessicale il significato di parole nuove ampliando il suo patrimonio 9
E ED

Comprende in modo globale e lessicale il significato di parole nuove ampliando in modo appropriato il suo patrimonio 8
Comprende in modo globale e lessicale il significato di parole nuove ampliando il suo patrimonio in modo essenziale 7
Comprende in modo globale e lessicale il significato di parole nuove ampliando il suo patrimonio in modo approssimativo 6
Comprende in modo frammentario e non amplia il suo patrimonio lessicale. 5
Individua e riconosce le strutture della lingua e le sue trasformazioni in modo approfondito e sicuro. 10
DELLA LINGUA
GRAMMATICA
ELEMENTI DI

RIFLESSIONE
ESPLICITA E

Individua e riconosce le principali strutture della lingua e le sue trasformazioni in modo completo e corretto. 9
SUGLI USI

Individua e riconosce le strutture della lingua 8


Individua e riconosce le strutture essenziali della lingua 7
Non sempre individua e riconosce le strutture fondamentali della lingua 6
Raramente individua e riconosce le strutture fondamentali della lingua 5
3
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
STORIA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo fluido, articolato e approfondito. 10
USO DELLE
FONTI L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo pertinente, corretto e adeguato. 9
L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo corretto e adeguato. 8
L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo sostanzialmente adeguato. 7
L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo essenziale e abbastanza adeguato. 6
L’alunno sa individuare le tracce e le usa nella ricostruzione dei fatti in modo frammentario e scorretto. 5
L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo fluido, articolato e pertinente. 10
Organizzazio-
ne delle in-
formazioni

L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo pertinente, corretto e adeguato. 9
L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo corretto e adeguato. 8
L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo sostanzialmente adeguato. 7
L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo essenziale e abbastanza adeguato. 6
L’alunno sa collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi in modo frammentario e scorretto. 5
L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo fluido, articolato e approfondito. 10
CONCETTUALI
STRUMENTI

L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo pertinente, corretto e adeguato. 9
L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo corretto e adeguato. 8
L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo sostanzialmente adeguato. 7
L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo essenziale e abbastanza adeguato. 6
L’alunno mostra di possedere e sa applicare i concetti fondamentali della storia in modo frammentario e scorretto. 5
L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo fluido, articolato e approfondito. 10
SCRITTA E ORALE

L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo pertinente, corretto e adeguato. 9


PRODUZIONE

L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo corretto e adeguato. 8


L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo sostanzialmente adeguato. 7
L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo essenziale e abbastanza adeguato. 6
L’alunno sa rappresentare e comunicare concetti e conoscenze in modo frammentario e scorretto. 5

4
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


Si esprime con sicurezza e produce elaborati corretti ed esaurienti utilizzando la totalità dei linguaggi in modo appropriato. 10
COMUNIC
ARE Si esprime con efficacia e produce elaborati corretti ed esaurientiutilizzando i linguaggi in modo appropriato. 9
Comunica esperienze personali e argomenti di studio utilizzando ilinguaggi in modosemplice, ma adeguato al contesto. 7-8
Comunica esperienze personali e argomenti di studioutilizzando abbastanza correttamente i linguaggi. 6
È aperto e collaborativo: si confronta con l’altro, partecipa in modo costruttivo assumendo iniziative personali. 10
E
PARTECIP
COLLABO

È aperto e tollerante e si confronta collaborando con l’altro; partecipa inmaniera costruttiva. 9


RARE

Partecipa con discreto interesse, stabilisce rapporti abbastanzacollaborativi con compagni edinsegnanti. 7-8
ARE

Partecipa con sufficienteinteresse, ha difficoltà astabilire rapporti collaborativi con compagni ed insegnanti. 6
È intuitivo e dimostra un’eccellente capacità critica; propone soluzioni adeguate ad ogni contesto; possiede un sicuro 10
IMPARARE AD
IMPARARE

metodo di studio ed opera in modo autonomo.


È intuitivo ed è in grado di proporre soluzioni adeguate ad ogni contesto. Possiede un efficace metodo di studio e ope- 9
ra in modo autonomo.
Possiede un discreto metodo di studio e opera in modo generalmente autonomo nel proprio lavoro. 7-8
Opera in modo sufficientemente organizzato e raggiunge risultati essenziali. 6

GEOGRAFIA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo eccellente e in completa autonomia. 10
ORIENTAMENT

L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo preciso e adeguato. 9
L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo corretto e adeguato. 8
O

L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo sostanzialmente corretto. 7
L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo essenziale ma con qualche incertezza. 6
L’alunno sa orientarsi nello spazio e sulle carte geografiche in modo non adeguato. 5
L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo– graficità in modo eccellente e in completa autonomia. 10
LINGUAGGIO

L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo – graficità in modo preciso e adeguato. 9
GRAFICITÀ
DELLA

L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo – graficità in modo corretto e adeguato. 8
GEO-

L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo – graficità in modo sostanzialmente corretto. 7
L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo – graficità in modo essenziale ma con qualche incertezza. 6
L’alunno mostra di possedere e usare il linguaggio della geo – graficità in modo non adeguato. 5
5
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo eccellente e in completa autonomia. 10

PAESAGGIO
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo preciso e adeguato. 9
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo corretto e adeguato. 8
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo sostanzialmente corretto. 7
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo essenziale ma con qualche incertezza. 6
L’alunno sa individuare e descrivere gli elementi di un ambiente in modo non adeguato. 5
L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo eccellente e in completa autonomia. 10
stema territo-
Regione e si-

L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo preciso e adeguato. 9


L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo corretto e adeguato. 8
riale

L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo sostanzialmente corretto. 7


L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo essenziale ma con qualche incertezza. 6
L’alunno sa comprendere e riconoscere il proprio ambiente e il territorio in modo non adeguato. 5

INGLESE CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^


INDICATORI DESCRITTORI Voto
Comprende e produce messaggi orali in modo completo, appropriato e sicuro. 10
ASCOLTO

PARLATO

Comprende e produce messaggi orali in modo chiaro e corretto. 9/8


E

Comprende e produce messaggi orali in modo abbastanza chiaro e corretto. 7/6


Comprende e produce messaggi orali in modo confuso, poco chiaro e scorretto. 5
Comprende e produce messaggi scritti in modo completo, corretto e sicuro. 10
SCRITTUR
LETTURA

Comprende e produce messaggi scritti in modo corretto e chiaro. 9/8


A
E

Comprende e produce messaggi scritti in modo abbastanza corretto e chiaro. 7/6


Comprende e produce messaggi scritti in modo incerto, parziale e scorretto. 5
Osserva parole, espressioni e struttura delle frasi in modo vario, preciso, corretto e sicuro. 10
NDIMENT
RIFLESSI

L’APPRE
LINGUA

Osserva parole, espressioni e struttura delle frasi in modo appropriato, vario e corretto. 9/8
SULLA

E SUL-

7/6
ONE

Osserva parole, espressioni e struttura delle frasi in modo abbastanza corretto, ma poco vario.
O

Osserva parole, espressioni e struttura delle frasi in modo generico, ripetitivo, improprio e scorretto. 5

6
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
MATEMATICA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno sa leggere, scrivere, ordinare e confrontare numeri, eseguire le operazioni complesse con sicurezza utiliz-
10
zando proprietà e strategie.
IL NUMERO
L’alunno sa leggere, scrivere, ordinare e confrontare numeri, eseguire le operazioni con sicurezza utilizzando proprie-
9
tà e strategie.
L’alunno sa leggere, scrivere, ordinare e confrontare numeri, eseguire le operazioni correttamente. 8
L’alunno sa leggere, scrivere, ordinare, confrontare numeri ed eseguire semplici operazioni, con qualche incertezza. 7
L’alunno, se opportunamente guidato, sa leggere, scrivere, ordinare, confrontare numeri ed eseguire semplici operazioni. 6
L’alunno non sa leggere, scrivere, ordinare, confrontare numeri ed eseguire semplici operazioni. 5
L’alunno sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse di oggetti matematici, anche
da dati rappresentati in tabelle e grafici, e sa utilizzarli per risolvere problemi in tutti gli ambiti di contenuto in modo 10
RELAZIONI, MISURE, DATI E

corretto e in piena autonomia.


L’alunno sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse di oggetti matematici, anche da dati
9
rappresentati in tabelle e grafici, e sa risolvere facili problemi in tutti gli ambiti di contenuto in modo corretto e autonomo.
PREVISIONI

L’alunno sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse di oggetti matematici, anche da
8
dati rappresentati in tabelle e grafici, e sa risolvere facili problemi in tutti gli ambiti di contenuto, in modo autonomo.
L’alunno sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse di oggetti matematici, anche
7
da dati rappresentati in tabelle e grafici, e sa risolvere facili problemi, con qualche incertezza.
L’alunno, se opportunamente guidato, sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse
6
di oggetti matematici, anche da dati rappresentati in tabelle e grafici, e individuare situazioni problematiche.
L’alunno, non sa ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni diverse di oggetti matematici e
5
non sa individuare situazioni problematiche.
L’alunno sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e sa rappresentarle con l’utilizzo di
10
strumenti convenzionali e non, in modo corretto e in piena autonomia.
L’alunno sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e sa rappresentarle con l’utilizzo di
9
SPAZIO E FIGURE

strumenti convenzionali e non, in modo corretto e autonomo.


L’alunno sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e sa rappresentarle con l’utilizzo di
8
strumenti convenzionali e non, in modo autonomo.
L’alunno sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e sa rappresentarle con l’utilizzo di
7
strumenti convenzionali e non, con qualche incertezza.
L’alunno, se opportunamente guidato, sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e sa
6
rappresentarle con l’utilizzo di strumenti convenzionali e non.
L’alunno non sa riconoscere, descrivere, denominare e classificare figure geometriche, e non sa rappresentarle con
5
l’utilizzo di strumenti convenzionali e non.
7
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
SCIENZE CLASSI 1^-2^-3^
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno sa nominare, descrivere e confrontare con precisione e accuratezza oggetti e materiali presenti nella realtà circo-
10
ESPLORARE E DESCRIVERE
stante utilizzando i propri sensi; sa riconoscere in modo accurato ed organico semplici fenomeni della vita quotidiana.
OGGETTI E MATERIALI
L’alunno sa nominare, descrivere e confrontare con sicurezza oggetti e materialipresenti nella realtà circostante utiliz-
9
zando i propri sensi; sa riconoscere con sicurezza fenomeni della vita quotidiana.
L’alunno sa nominare, descrivere e confrontare oggetti e materiali presenti nella realtà circostante utilizzando i propri
8
sensi;sa riconoscere fenomeni della vita quotidiana.
L’alunno sa nominare, descrivere e confrontare oggetti e materialidi uso comune utilizzando i propri sensi; sa ricono-
7
scere semplici fenomeni della vita quotidiana.
L’alunno, se opportunamente guidato, sa nominare, descrivere e confrontare oggetti e materiali presenti nella realtà
6
circostante utilizzando i propri sensi; sa riconoscere semplici fenomeni della vita quotidiana.
L’alunno non sa descrivere e confrontare oggetti e materiali di uso comune utilizzando i propri sensi; sa riconoscere
5
semplici fenomeni della vita quotidiana.
L’alunno osserva, riconosce, descrive e sperimenta la realtà circostante in modo accurato e organico in contesti diver-
10
SPERIMENTARE SUL

si;sa ideare e realizzare con sicurezza esperimenti per verificare un’ipotesi.


OSSERVARE E

L’alunno osserva, riconosce e descrive la realtà circostante in modo completo e accurato; sa ideare e realizzare esperimenti per verificare un’ipotesi. 9
L’alunno osserva, riconosce e descrive la realtà circostante in modo completo; sa realizzare esperimenti per verificare un’ipotesi. 8
CAMPO

L’alunno osserva, riconosce e descrive la realtà circostante in modo parziale;sa realizzare semplici esperimenti per
7
verificare un’ipotesi;
L’alunno, se opportunamente guidato, osserva, riconosce e descrive la realtà circostante e sa realizzare semplici espe-
6
rimenti per verificare un’ipotesi.
L’alunno non riesce a descrivere la realtà circostante e non sa realizzare semplici esperimenti per verificare un’ipotesi. 5
L’alunno sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in modo
10
completo e accurato;sa riconoscere e interpretare in modo organico l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.
L’alunno sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in mo-
L’UOMO I VIVENTI E

9
do preciso; sa riconoscere e interpretare con sicurezza l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.
L’AMBIENTE.

L’alunno sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente; sa ri-
8
conoscere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.
L’alunno sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in mo-
7
do parziale; sa riconoscere e interpretare con qualche incertezza l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.
L’alunno, se opportunamente guidato, sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro re-
6
lazione con l’ambiente; sa riconoscere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.
L’alunno non sa identificare, descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente;
5
non riesce a riconoscere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni.

8
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
SCIENZE CLASSI 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’alunno esplora i fenomeni con un approccio scientifico; osserva e descrive in modo organico e completo lo svolger-
OGGETTI, MATERIALI E TRASFORMAZIONI si dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali e propone e realizza esperimenti;sa riconoscere e 10
comprendere accuratamente le trasformazioni degli elementi presenti in natura.
L’alunno esplora i fenomeni con un approccio scientifico; osserva e descrive in modo preciso lo svolgersi dei fatti,
formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza esperimenti; sa riconoscere e comprendere 9
con sicurezza le trasformazioni degli elementi presenti in natura.
L’alunno esplora i fenomeni con un approccio scientifico; osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande,
anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza esperimenti; sa riconoscere e comprendere le trasformazioni 8
degli elementi presenti in natura.
L’alunno esplora i fenomeni con un approccio scientifico; osserva e descrive con difficoltà lo svolgersi dei fatti, for-
mula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti; sa riconoscere e com- 7
prendere in modo parziale le trasformazioni degli elementi presenti in natura.
L’alunno,se opportunamente guidato, esplora i fenomeni con un approccio scientifico; osserva e descrive lo svolgersi
dei fatti e formula domande. Propone e realizza semplici esperimenti; sa riconoscere e comprendere le trasformazioni 6
degli elementi presenti in natura.
L’alunno non riesce ad esplorare i fenomeni con un approccio scientifico; non sa descrivere lo svolgersi dei fatti e non
riesce a formulare domande. Realizza semplici esperimenti solo sé guidato; Non riesce a riconoscere e a comprendere 5
le trasformazioni degli elementi presenti in natura.
L’alunno osserva, riconosce, descrive e sperimenta la realtà circostante in modo accurato e organico in contesti diver-
OSSERVARE E SPERIMENTARE

10
si;sa ideare e realizzare con sicurezza esperimenti per verificare un’ipotesi.
L’alunno osserva,riconosce e descrive la realtà circostante in modo completo e accurato;sa ideare e realizzare con
9
precisione esperimenti per verificare un’ipotesi.
SUL CAMPO

L’alunno osserva,riconosce e descrive la realtà circostante in modo completo;sa realizzare esperimenti per verificare
8
un’ipotesi.
L’alunno osserva, riconosce e descrive la realtà circostante in modo parziale;sa realizzare semplici esperimenti per
7
verificare un’ipotesi.
L’alunno, se opportunamente guidato, osserva riconosce e descrive la realtà circostante e sa realizzare semplici espe-
6
rimenti per verificare un’ipotesi.
L’alunno non riesce a descrivere la realtà circostante e sa realizzare semplici esperimenti per verificare un’ipotesi solo
5
se guidato.

9
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno sa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in modo completo
e accurato; sa riconoscere e interpretare in modo organico l’ambiente circostante e le sue trasformazioni;sa identifica- 10
re con sicurezza,nel proprio organismo strutture e funzionamenti a livelli macroscopici e microscopici.
L’UOMO I VIVENTI E L’AMBIENTE
L’alunno sa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in modo preciso;sa
riconoscere e interpretare con sicurezza l’ambiente circostante e le sue trasformazioni;sa identificare in modo abba- 9
stanza sicuro, nel proprio organismo, strutture e funzionamenti a livelli macroscopici e microscopici.
L’alunno sa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente;sa riconoscere e
interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni;sa identificare, nel proprio organismo, strutture e funzio- 8
namenti a livelli macroscopici e microscopici.
L’alunno sa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente in modo parziale;sa
riconoscere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni con difficoltà;sa identificare, in modo impre- 7
ciso nel proprio organismo, strutture e funzionamenti a livelli macroscopici e microscopici.
L’alunno, se opportunamente guidato,sa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con
l’ambiente; sa riconoscere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni; sa identificare, nel proprio or- 6
ganismo, strutture e funzionamenti a livelli macroscopici e microscopici.
L’alunno nonsa descrivere e classificare esseri viventi e non viventi e la loro relazione con l’ambiente. Non sa ricono-
scere e interpretare l’ambiente circostante e le sue trasformazioni. Non riesce ad identificare, nel proprio organismo, 5
strutture e funzionamenti a livelli macroscopici e microscopici.

10
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
TECNOLOGIA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto

L’alunno esegue in modo accurato ed organico semplici misurazioni;legge e ricavacorrettamente informazioni utili su
oggetti e strumenti di uso quotidiano ed impiega con sicurezza alcune regole del disegno tecnico per
10
rappresentarli;effettua prove ed esperimenti;riconosce e comprende nuove applicazioni informatiche;rappresenta
correttamente dati attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.
L’alunno esegue in modo accurato semplici misurazioni;legge e ricava adeguatamente informazioni utili su oggetti e
strumenti di uso quotidiano ed impiega in modo abbastanza sicuro alcune regole del disegno tecnico per
9
rappresentarli; effettua prove ed esperimenti; riconosce nuove applicazioni informatiche; rappresenta adeguatamente
dati attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.
VEDERE E OSSERVARE

L’alunno esegue semplici misurazioni;legge e ricava informazioni utili su oggetti e strumenti di uso quotidiano ed
impiega alcune regole del disegno tecnico per rappresentarli; effettua prove ed esperimenti; riconosce semplici 8
applicazioni informatiche; rappresenta dati attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.
L’alunno esegue parzialmente semplici misurazioni; legge e ricava semplici informazioni relative ad oggetti e
strumenti di uso quotidiano ed impiega con difficoltà le regole principali del disegno tecnico per rappresentarli;
7
effettua semplici prove ed esperimenti; riconosce e documenta con incertezza le funzioni principali di una nuova
applicazione informatica; rappresenta con qualche difficoltà dati attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.
L’alunno, se opportunamente guidato, esegue semplici misurazioni, legge e ricava semplici informazioni relative ad
oggetti e strumenti di uso quotidiano ed impiega le regole principali del disegno tecnico per rappresentarli; effettua
6
prove ed esperimenti; riconosce e documenta le funzioni principali di una nuova applicazione informatica;
rappresenta dati dell’osservazione attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.
L’alunno non sa eseguire semplici misurazioni;non riesce a ricavare informazioni utili su oggetti e strumenti di uso
quotidiano e non è in grado di utilizzare le regole del disegno tecnico per rappresentarli; non riesce ad effettuare prove
5
ed esperimenti; non è in grado di riconoscere nuove applicazioni informatiche; non sa rappresentare i dati attraverso
tabelle, mappe, diagrammi, disegni e testi.

11
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno effettua in modo completo ed organico stime approssimative su pesi o misure;pianifica con accuratezza la
fabbricazione di un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali necessari;riconosce con criticità i difetti di un 10
oggetto immaginandone i possibili miglioramenti; organizza opportune visite e uscite per reperire notizie e informazioni.
PREVEDERE E IMMAGINARE L’alunno effettua in modo accurato stime approssimative su pesi o misure; pianifica con sicurezza la fabbricazione di
un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali necessari; riconosce i difetti di un oggetto immaginandone i 9
possibili miglioramenti; organizza autonomamente visite e uscite per reperire notizie e informazioni.
L’alunno effettua stime approssimative su pesi o misure; pianifica la fabbricazione di un semplice oggetto elencando strumenti e materiali
8
necessari; riconosce i difetti di un oggetto immaginandone i possibili miglioramenti; organizza visite e uscite per reperire notizie e informazioni.
L’alunno effettua con difficoltà stime approssimative su pesi o misure; pianifica con insicurezza la fabbricazione di
un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali necessari; riconosce i difetti di un oggetto immaginandone i 7
possibili miglioramenti; organizza visite e uscite per reperire notizie e informazioni se guidato.
L’alunno, se opportunamente guidato,effettua stime approssimative su pesi o misure;pianifica la fabbricazione di un
semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali necessari; riconosce i difetti di un oggetto immaginandone i 6
possibili miglioramenti; organizza visite e uscite per reperire notizie e informazioni.
L’alunno, non riesce ad effettuare stime approssimative su pesi o misure;non riesce a pianificare la fabbricazione di
un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali necessari;non riconosce i difetti di un oggetto e non 5
immagina i possibili miglioramenti. Non è in grado di organizzare visite e uscite per reperire notizie e informazioni.
L’alunno usa e trasforma con sicurezza semplici oggetti e strumenti di uso comune;esegue con correttezza interventi di
decorazione, riparazione e manutenzione sul proprio corredo scolastico;realizza con creatività semplici oggetti descrivendone 10
la sequenza delle operazioni;conosce ed installa in modo sicuro e corretto sul computer un comune programma di utilità.
L’alunno usa e trasforma adeguatamente semplici oggetti e strumenti di uso comune;esegue opportuni interventi di decorazione,
INTERVENIRE E TRASFORMARE.

riparazione e manutenzione sul proprio corredo scolastico; realizza in modo soddisfacente semplici oggetti descrivendone la 9
sequenza delle operazioni; conosce ed installa in modo corretto sul computer un comune programma di utilità.
L’alunno usa e trasforma semplici oggetti e strumenti di uso comune;esegue opportuni interventi di decorazione,
riparazione e manutenzione sul proprio corredo scolastico;realizza semplici oggetti descrivendone la sequenza delle 8
operazioni;conosce ed installa sul computer un comune programma di utilità.
L’alunno usa e trasforma semplici oggetti e strumenti di uso comune con qualche difficoltà;esegue semplici interventi
di decorazione, riparazione e manutenzione sul proprio corredo scolastico;realizza semplici oggetti descrivendone in 7
modo parziale la sequenza delle operazioni;conosce ed installa sul computer semplici programmi di utilità.
L’alunno, se opportunamente guidato,usa e trasforma semplici oggetti e strumenti di uso comune;esegue semplici interventi di
decorazione, riparazione e manutenzione sul proprio corredo scolastico; realizza semplici oggetti descrivendone in modo 6
parziale la sequenza delle operazioni;conosce ed installa sul computer un comune programma di utilità.
L’alunno non sa trasformare semplici oggetti e strumenti di uso comune; non sa eseguire semplici interventi di decorazione, riparazione e manutenzione; non
5
riesce a realizzare semplici oggetti descrivendone in modo parziale la sequenza delle operazioni; non è in grado di installare semplici programmi di utilità.

12
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
ARTE E IMMAGINE CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’alunno utilizza in modo completo le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie
ESPRIMERSI E COMUNICARE 10
di testi visivi e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno utilizza in modo esauriente le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipolo-
9
gie di testi visivi e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno utilizza in modo corretto e preciso le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie
8
tipologie di testi visivi e rielaborare le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno utilizza in modo abbastanza corretto le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie
7
tipologie di testi visivi e rielaborare le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno utilizza in modo essenziale le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipolo-
6
gie di testi visivi e rielaborare le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno utilizza in modo non adeguato le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipo-
5
logie di testi visivi e rielaborare le immagini con molteplici tecniche, materiali, strumenti.
L’alunno è in grado, in modo completo, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi multime-
10
diali.
OSSERVARE E LEGGERE

L’alunno è in grado, in modo esauriente e creativo, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi
9
multimediali.
LE IMMAGINI

L’alunno è in grado, in modo corretto e preciso, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi
8
multimediali.
L’alunno è in grado, in modo abbastanza corretto, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi
7
multimediali.
L’alunno è in grado, in modo essenziale, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi multime-
6
diali.
L’alunno è in grado, in modo non adeguato, di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini e messaggi multi-
5
mediali.

13
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INDICATORI DESCRITTORI Voto

L’alunno, in modo completo, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte sia le opere artistiche
COMPRENDERE E APPREZZARE LE OPERE e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Conosce completamente i principali beni artistico- culturali pre- 10
senti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
L’alunno, in modo esauriente e creativo, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte sia le
opere artistiche e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Conosce in modo approfondito i principali 9
beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
L’alunno, in modo corretto e preciso, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte sia le opere
artistiche e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Conosce correttamente i principali beni artistico- 8
D’ARTE

culturali presenti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
L’alunno, in modo abbastanza corretto, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte e i suoi
beni sia le opere artistiche e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Conosce i principali beni artistico- 7
culturali presenti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
L’alunno, in modo essenziale, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte siale opere artisti-
che e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Conosce in maniera sintetica i principali beni artistico- 6
culturali presenti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
L’alunno, in modo non adeguato, individua e apprezza sia i principali aspetti formali dell’opera d’arte sia le opere ar-
tistiche e artigianali provenienti da culture diverse dalla propria. Non conosce sufficientemente i principali beni arti- 5
stico- culturali presenti nel proprio territorio e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.

14
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
MUSICA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’allievo valuta, in modo completo, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Riconosce e clas-
10
sifica gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
L’allievo valuta, in modo esauriente e creativo, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Riconosce
9
in modo approfondito gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
FRUIZIONE

L’allievo valuta, in modo corretto e preciso, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Ri-
8
conoscecorrettamente gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
L’allievo valuta, in modo abbastanza corretto, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Riconosce i
7
principali elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
L’allievo valuta, in modo essenziale, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Riconosce
6
in maniera sintetica gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
L’allievo valuta, in modo non adeguato, aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile. Non ri-
5
conosce sufficientemente gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere.
L’allievo utilizza, in modo completo, la voce, strumenti e nuove tecnologie sonore edesegue brani corali e strumentali
10
curando intonazione, espressività e interpretazione.
L’allievo utilizza, in modo esauriente e creativo, la voce, strumenti e nuove tecnologie sonore edesegue brani corali e
9
strumentali curando intonazione, espressività e interpretazione.
PRODUZIONE

L’allievo utilizza, in modo corretto e preciso, la voce, strumenti e nuove tecnologie sonore edesegue brani corali e
8
strumentali curando intonazione, espressività e interpretazione.
L’allievo utilizza, in modo abbastanza corretto, la voce, strumentie nuove tecnologie sonore edesegue brani corali e
7
strumentali curando intonazione, espressività e interpretazione.
L’allievo utilizza, in modo essenziale, la voce, strumentie nuove tecnologie sonore edesegue brani corali e strumentali
6
curando intonazione, espressività e interpretazione.
L’allievo utilizza, in modo non adeguato, la voce, strumenti e nuove tecnologie sonore ed esegue brani corali e stru-
5
mentali curando intonazione, espressività e interpretazione.

15
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
EDUCAZIONE FISICA CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^
INDICATORI DESCRITTORI
Voto
L’alunno partecipa a giochi e rispetta in modo preciso e puntuale le regole 10
IL GIOCO, LO

REGOLE E IL
FAIR PLAY
L’alunno partecipa a giochi e rispetta in modo preciso le regole
SPORT, LE
9
L’alunno partecipa a giochi e rispetta le regole 8
L’alunno partecipa a giochi e rispetta discretamente le regole 7
L’alunno partecipa a giochi ma non sempre rispetta le regole 6
L’alunno non partecipa e non rispetta le regole dei giochi 5
L’alunno conosce in modo adeguato le parti del corpo e utilizza con consapevolezza schemi motori diversi 10
RELAZIONE

SPAZIO E IL
IL CORPO E

L’alunno conosce in modo adeguato le parti del corpo e utilizza schemi motori diversi 9
CON LO

TEMPO

L’alunno conosce le parti del corpo e utilizza schemi motori diversi 8


LA

L’alunno conosce discretamente le parti del corpo e utilizza alcuni schemi motori 7
L’alunno conosce in parte le parti del corpo e utilizza pochi schemi motori 6
L’alunno non conosce le diverse parti del corpo e non utilizza i diversi schemi motori 5
L’alunno sa esprimere, comunicare e utilizzare con consapevolezza e in modo autonomo il linguaggio motorio attra-
DEL CORPO COME

10
COMUNICATIVO-
IL LINGUAGGIO

verso il corpo
ESPRESSIVA
MODALITÀ

L’alunno sa esprimere, comunicare e utilizzare in modo autonomo il linguaggio motorio attraverso il corpo 9
L’alunno sa esprimere, comunicare e utilizzare il linguaggio motorio attraverso il corpo 8
L’alunno sa esprimere, comunicare e utilizzare discretamente il linguaggio motorio attraverso il corpo 7
L’alunno sa esprimere, comunicare e utilizzare in parte il linguaggio motorio attraverso il corpo 6
L’alunno esprime, comunica e utilizza il linguaggio motorio in modo inadeguato. 5
L’alunno riconosce con consapevolezza e in modo autonomo alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere
10
psico-fisico legati alla cura del corpo e a un corretto regime alimentare.
SALUTE- BENESSERE-

L’alunno riconosce in modo autonomo alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla
9
cura del corpo e a un corretto regime alimentare.
PREVENZIONE

L’alunno riconosce alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del corpo e a un
8
corretto regime alimentare
L’alunno riconosce discretamente alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura
7
del corpo e a un corretto regime alimentare
L’alunno riconosce in parte alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del cor-
6
po e a un corretto regime alimentare
L’alunno non riconosce alcuni principi essenziali relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del corpo e
5
a un corretto regime alimentare

16
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
RELIGIONE CLASSI 1^- 2^- 3^- 4^- 5^

INDICATORI DESCRITTORI Voto


L’alunno:
• intuisce in modo chiaro ed esaustivo che Dio è il Padre Creatore e compie semplici riflessioni;
• ricerca con fervido interesse i segni del Natale e della Pasqua;
RICONOSCERE DIO COME CREATORE E PADRE; GESÙ, FIGLIO DI DIO E

• ascolta con molta attenzione, comprende in modo molto esauriente la storia del Natale, della Pasqua e la vita O
di Gesù;
• coglie il senso di comunità e la sa vivere in modo molto attivo nei vari contesti comunitari. Conosce in ma-
MAESTRO E LA CHIESA COME EDIFICIO E COMUNITÀ.

niera esauriente l’edificio chiesa.


L’alunno:
• intuisce in modo esaustivo che Dio è il Padre Creatore;
• conosce e ricerca con molto interesse i segni del Natale e della Pasqua. Ascolta con molta attenzione e com- D
prende in maniera esauriente la storia del Natale, della Pasqua e la vita di Gesù;
• coglie in maniera molto chiara il senso di comunità. Conosce in modo soddisfacente l’edificio chiesa.
L’alunno:
• intuisce e comprende in modo chiaro che Dio è il è Padre Creatore;
• ricerca e conosce i segni del Natale e della Pasqua. Ascolta con attenzione e comprende la storia del Natale, B
della Pasqua e la vita di Gesù;
• coglie in maniera chiara il senso di comunità e conosce sufficientemente l’edificio chiesa.

L’alunno:
• intuisce e comprende in modo semplice che Dio è il Padre Creatore;
• è interessato alla ricerca dei segni del Natale e della Pasqua che però conosce in modo parziale. Ascolta e
S
comprende semplicemente la storia del Natale, della Pasqua e la vita Gesù;
• coglie semplicemente il senso di comunità. Conosce parzialmente l’edificio Chiesa.

L’alunno:
• intuisce in maniera frammentaria che Dio è Padre - Creatore;
• conosce in modo parziale e confuso i segni del Natale e della Pasqua. Non ascolta, conosce e comprende in N.S.
modo parziale la storia del Natale, della Pasqua e la vita di Gesù;
• coglie parzialmente il senso di comunità. Conosce parzialmente l’edificio Chiesa.

17
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INDICATORI DESCRITTORI Voto
L’alunno: è in grado di approfondire il testo sacro in modo autonomo. O
RICONOSCERE LA

TESTO SACRO
BIBBIA COME
L’alunno: è in grado di attingere al testo sacro in modo appropriato. D
L’alunno: è in grado di attingere al testo sacro su indicazione dell’insegnante. B
L’alunno: è in grado di attingere al testo sacro, presentando qualche incertezza. S
L’ alunno: si orienta in modo impreciso e superficiale. N.S.
L’alunno: Riconosce e distingue i segni cristiani in maniera più che soddisfacente. O
CELEBRAZIO
NTE E NELLE
NELL’AMBIE
RICONOSCE
RE I SEGNI
CRISTIANI

L’alunno: Riconosce e distingue i segni cristiani in maniera soddisfacente. D


NI

L’alunno: Riconosce e distingue i segni cristiani in maniera adeguata. B


L’alunno: Riconosce e distingue con qualche incertezza i segni cristiani. S
L’alunno: Riconosce e distingue in modo frammentario i segni cristiani. N.S.
L’alunno: Comprende e riconosce gli insegnamenti di Gesù in maniera completa ed esaustiva. O
CHE LA RELIGIONE

COMANDAMENTO
COMPRENDERE

SI FONDA SUL

DELL’AMORE

L’alunno: Comprende e riconosce gli insegnamenti di Gesù in maniera corretta.


VERSO DIO E

D
PROSSIMO
VERSO IL

L’alunno:Comprende in maniera abbastanza corretta gli insegnamenti di Gesù. B


L’alunno:Comprende in maniera essenziale gli insegnamenti di Gesù. S
L’alunno:Non comprende in maniera adeguata gli insegnamenti di Gesù. N.S.

18
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
RUBRICHE DI VALUTAZIONE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
ITALIANO CLASSI I II III
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
Lo studente interagisce in Ascoltare testi prodotti da altri, ri- L’alunno:padroneggia in modo completo ed esaustivo tutte le abilità e 10
modo efficace in diverse si- conoscendone la fonte e indivi- mostra organicità e originalità nella elaborazione del pensiero logico e cre-
tuazioni comunicative duando scopo, argomento, informa- ativo;
Usa la comunicazione orale zioni principali e punto di vista Decodifica in modo molto corretto; analizza le informazioni in modo am- 9
per collaborare con altri dell’emittente. pio e dettagliato; comprende in modo critico l’intenzionalità comunicativa
Ascolta e comprende testi di dell’autore organizzando il discorso in modo ben articolato; comunica in
vario tipo. Intervenire in una conversazione modo appropriato, coerente ed equilibrato con una spiccata originalità di
Espone oralmente all’inse- con pertinenza e coerenza, appor- idee e interpretazioni;
gnante e ai compagni argo- tando il proprio contributo. decodifica in modo completo i messaggi; individua in modo acuto e cor- 8
menti di studio e di ricerca retto le informazioni; mostra una apprezzabile comprensione analitica; co-
Utilizzare le proprie conoscenze e munica in modo appropriato e preciso;
appropriate tecniche di supporto per decodifica correttamente varie tipologie e finalità testuali; individua di- 7
ASCOLTO E PARLATO

adottare strategie funzionali alla scretamente le informazioni globali del testo; mostra una parziale compren-
comprensione di vari tipi di testo sione analitica; comunica in modo esauriente le sue conoscenze;
decodifica i testi in modo essenziale; individua in modo abbastanza perti- 6
Descrivere, narrare, esporre selezio- nente le informazioni e gli elementi costitutivi di un testo; comprende par-
nando le informazioni significative zialmente e se guidato inferenze e intenzionalità dell’autore; nella comuni-
in base allo scopo, usando logica e cazione necessita di una guida ma l’espressione è adeguata;
lessico appropriato decodifica i messaggi in modo parziale; individua gli elementi costitutivi 5
del testo solo se guidato; comprende con difficoltà le intenzioni comuni-
Riconoscere, all’ascolto, alcuni e-
cative dell’autore; comunica stentatamente, se guidato, i contenuti delle sue
lementi ritmici e sonori del testo
conoscenze;
poetico.
Decodifica solo in modo frammentario e lacunoso; riorganizza in modo 4
frammentario i messaggi; comprende meccanicamente, se guidato, qualche
Argomentare la propria tesi su un
inferenza; comunica meccanicamente se guidato, i contenuti delle sue co-
tema con dati appropriati e motiva- noscenze;
zioni valide non decodifica alcun testo; non è in grado di riorganizzare un messaggio; 3
non comprende alcuna inferenza; non individua gli elementi costitutivi del
testo; non comunica;
rifiuta il colloquio, consegna in bianco la verifica; 1/2

19
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
Lo studente legge testi lettera- Impiegare tecniche di lettura silen- L’alunno: padroneggia in modo completo ed esaustivo tutte le abilità e 10
ri di vario tipo e comincia a ziosa ed espressiva ad alta voce. mostra organicità e originalità nella elaborazione del pensiero logico e cre-
costruirne un’interpretazione Usare opportune strategie durante la ativo;
collaborando con compagni e lettura per analizzare e comprendere legge in modo molto corretto e molto espressivo; analizza e comprende 9
insegnanti il contenuto di varie tipologie te- le informazioni in modo ampio e dettagliato; comprende in modo critico
stuali. l’intenzionalità comunicativa dell’autore;
Leggere e confrontare informazioni legge in modo spedito alquanto espressivo; individua in modo acuto e 8
provenienti da testi diversi per farsi corretto le informazioni del testo; comprende e riorganizza i contenuti
un’idea di un argomento e per tro- testuali in modo esaustivo;
vare spunti da utilizzare in una con- legge in modo corretto, ma poco espressivo; individua discretamente le in- 7
LETTURA

versazione o in una composizione formazioni globali del testo; mostra una parziale comprensione analitica;
scritta legge in modo spedito, ma inespressivo; individua in modo abbastanza per- 6
Eseguire istruzioni scritte per rea- tinente le informazioni e gli elementi costitutivi di un testo; comprende
lizzare prodotti, regolare comporta- parzialmente e se guidato inferenze e intenzionalità dell’autore;
menti, svolgere un’attività, realizza- legge con lievi difficoltà; riorganizza il testo in modo parziale individuan- 5
re un procedimento
done gli elementi costitutivi solo se guidato; comprende con difficoltà le
Leggere testi descrittivi, narrativi e
intenzioni comunicative dell’autore;
semplici testi poetici cogliendone il 4
legge con difficoltà; individua stentatamente alcuni elementi del testo , se
senso, le caratteristiche formali e
guidato; comprende meccanicamente, se guidato, qualche inferenza;
l’intenzione comunicativa riuscendo
ad esprimere un motivato parere legge sillabando; non individua gli elementi costitutivi del testo; non com- 3
personale prende alcuna inferenza;
si rifiuta di leggere; 1/2
Raccogliere e organizzare le idee per L’alunno: padroneggia in modo completo ed esaustivo tutte le abilità di 10
Lo studente scrive corretta- pianificare la stesura di un testo scritto. scrittura;
mente testi di tipo diverso a- Produrre vari tipi di testo (racconti, lette- ha una padronanza della lingua scritta appropriata e precisa e mostra 9
deguati a situazione, argo- re, pagine di diario, articoli di giornale, un’incisiva capacità di approfondimento;
mento, scopo destinatario testi regolativi e collettivi) corretti nella ha una padronanza della lingua scritta appropriata e precisa, organizza il 8
forma, coerenti e coesi, aderenti alla trac- discorso in modo ben articolato;
SCRITTURA

Produce testi multimediali, u- cia e approfonditi con riflessioni persona- ha una padronanza della lingua scritta apprezzabile, corretta, appropriata; 7
tilizzando in modo efficace li e appropriati nel lessico, adeguati allo scrive in modo lineare ed essenzialmente corretto; 6
l’accostamento dei linguaggi scopo e al destinatario; scrive in modo parzialmente corretto, completo, organico; 5
verbali con quelli iconici e Sperimentare liberamente, anche con Compone testi non sempre corretti, a tratti confusi, con una padronanza 4
sonori l’utilizzo del computer, diverse forme di della lingua incerta ed errata;
scrittura, adattando lessico, struttura del
produce testi scorretti o elementari, incompleti, disorganici; 3
testo, impaginazione e grafica alla forma
scelta integrando eventualmente il testo consegna in bianco la verifica; 1/2
verbale con materiali multimediali;

20
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
ACQUISIZIONE ED ESPANSIONE Lo studente comprende e usa Comprendere e utilizzare in modo L’alunno: ha strutturato un ricco e approfondito patrimonio lessicale; 10
DEL LESSICO RICETTIVO E in modo appropriato le parole appropriato il lessico di base;
del vocabolario. capire le diverse accezioni delle pa- padroneggia un lessico fluido e produttivo; 9
Riconosce e usa termini spe- role e saperle utilizzare nei vari con-
cialistici in base ai campi di testi di studio e apprendimento; Si esprime correttamente utilizzando un lessico appropriato e pertinente; 8
PRODUTTIVO

discorso. comprendere il significato figurato Realizza scelte lessicali abbastanza adeguate in base alla situazione comu- 7
Adatta in modo opportuno i delle parole; nicativa;
registri formale e informale in arricchire il proprio patrimonio les- Comprende e adopera correttamente parole e termini poco specifici; 6
base alla situazione comunica- sicale attraverso l’uso del diziona-
tiva e agli interlocutori effet- rio e le attività di comunicazione opera scelte linguistiche poco consapevoli e non pertinenti; 5
tuando scelte lessicali adegua- orale, di lettura e di scrittura; si esprime in modo inadeguato e scorretto; 4
te. non comprende, nei casi più semplici e frequenti, l’uso e il significato delle 3
parole;
rifiuta il colloquio 1/2
Lo studente riconosce il rap- Riconoscere la variabilità della lin- L’alunno: padroneggia in modo esaustivo e approfondito tutte le cono- 10
ELEMENTI DI GRAMMATICA ESPLICITA E
RIFLESSIONE SUGLI USI DELLA LINGUA

porto tra varietà linguistiche/ gua nel tempo e nello spazio geo- scenze;
lingue diverse e il loro uso grafico, sociale e comunicativo; Ha acquisito in modo completo le conoscenze; 9
nello spazio geografico, so- conoscere le convenzioni ortografi-
ciale e comunicativo; che fondamentali, i meccanismi di mostra conoscenze ampie e articolate; 8
padroneggia e applica in si- formazione delle parole e le loro
conosce e rielabora in modo soddisfacente ma poco approfondito. 7
tuazioni diverse le conoscenze principali relazioni di significato;
fondamentali relative al lessi- riconoscere la struttura della frase nella comunicazione necessita di una guida ma l’espressione è 6
co, alla morfologia, all’orga- minima e le varie parti del discorso; adeguata; mostra conoscenze e capacità di rielaborazione soddisfacenti.
nizzazione logico-sintattica della
conosce e rielabora in modo stentato e non autonomo; 5
frase semplice e complessa, ai
connettivi testuali;
utilizza le conoscenze metalin- esprime esigue conoscenze e rielabora con difficoltà anche se guidato; 4
guistiche per comprendere con Non dimostra alcuna conoscenza dell’argomento; 3
maggior precisione i significati
dei testi e correggere le proprie rifiuta il colloquio; 1/2
elaborazioni scritte

21
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
INGLESE CLASSI I II III
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: comprende il messaggio in modo immediato, chiaro e completo e 10
Lo studente comprende i pun- Riconoscere la struttura della frase ne coglie gli aspetti anche impliciti
ASCOLTO (COMPRENSIONE ORALE)

ti principali di messaggi o di minima e le varie parti del discorso; comprende il messaggio in modo immediato e chiaro e ne coglie alcune 9
racconti su temi personali, implicazioni
familiari e di attualità; comprende il messaggio in modo chiaro e completo 8
coglie il significato in modo Comprende il messaggio globalmente 7
globale ed analitico testi di individua gli elementi che consentono di comprendere la situazione 6
varia natura e ne identifica Individua globalmente gli elementi che consentono di comprendere la si- 5
le informazioni specifiche tuazione
comprende il messaggio in modo parziale 4
comprende il messaggio in modo molto lacunoso 3

non comprende il messaggio 2


non comprende il messaggio e si rifiuta di comprendere 1

Lo studente descrive, raccon- Dedurre informazioni implicite; indi- si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole, ricco e personale; 10
ta, esprime opinioni ed inte- viduare relazioni interne al messag-
ragisce in un contesto noto u- interagisce in modo corretto, scorrevole e abbastanza ricco 9
gio d’interesse comune con corret-
tilizzando un lessico adegua- tezza d’intonazione e pronuncia;
to e una pronuncia corretta; si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole e appropriato; 8
PARLATO (PRODUZIONE E

descrivere o presentare oralmente,


INTERAZIONE ORALE)

si esprime e interagisce quasi sempre in modo corretto ed appropriato; 7


persone, situazioni di vita ed espe-
rienze si esprime e interagisce in modo comprensibile e sufficientemente cor- 6
retto;
si esprime ed interagisce in modo non sempre chiaro, scorrevole e con al- 5
cuni errori;
si esprime e interagisce in modo scorretto, non sempre comprensibile e per 4
lo più incompleto;
si esprime in maniera molto lacunosa con scarsa proprietà di linguaggio; 3

non comprende il messaggio e non interagisce; 2


non comprende e si rifiuta di collaborare; 1

22
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: comprende il messaggio in modo immediato, chiaro e completo 10
Lo studente legge testi con Mettere in atto le varie strategie e ne coglie gli aspetti anche impliciti;
tecniche adeguate allo scopo per la comprensione complessiva
LETTURA (COMPRENSIONE SCRITTA)
comprende il messaggio in modo immediato e chiaro e ne coglie alcune im- 9
ed analitica del testo; plicazioni;
Inferire semplici informazioni Comprende il messaggio in modo chiaro e completo 8
non date esplicitamente.
Comprende il messaggio globalmente; 7

individua gli elementi che consentono di comprendere la situazione; 6


Produrre brevi testi scritti coerenti e
coesi di varie tipologie attinenti alla Individua globalmente gli elementi che consentono di comprendere la situa- 5
sfera personale e sociale con corret- zione;
tezza ortografica e lessicale.
comprende il messaggio in modo parziale; 4
comprende il messaggio in modo molto lacunoso; 3
non comprende il messaggio; 2

non comprende il messaggio e si rifiuta di comprendere; 1

L’alunno: si esprime in modo corretto, scorrevole, ricco e personale; 10


Lo studente compone testi
si esprime in modo corretto, scorrevole e ricco; 9
(lettere, dialoghi, risposte e Usare le funzioni linguistiche adatte
SCRITTURA (PRODUZIONE SCRITTA)

commenti) usando ortografia alla situazione comunicativa si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole e appropriato; 8
corretta e lessico e strutture
adeguate si esprime quasi sempre in modo corretto e appropriato; 7

Si esprime in modo comprensibile e sufficientemente corretto; 6

si esprime in modo non sempre corretto e comprensibile; 5

si esprime in modo scorretto, non sempre comprensibile e incompleto; 4

si esprime in maniera molto lacunosa; 3

non è in grado di esprimersi e non produce alcun testo; 2

non si esprime e si rifiuta di produrre alcun messaggio scritto; 1

23
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo 10
Lo studente confronta i risul- Conoscenza e uso delle strutture e completo, corretto e personale;
tati conseguiti in lingue diver- funzioni linguistiche Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo completo 9
se e le strategie utilizzate per e corretto;
Imparare (metacognizione); Applicare adeguatamente le strutture Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo quasi 8
linguistiche apprese sempre corretto e completo;
assimila contenuti culturali Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo abba- 7
(storici, geografici, di civiltà) stanza corretto ed appropriato;
conosce le strutture e le funzioni linguistiche più importanti e le applica in 6
RIFLESSIONE SULLA LINGUAE SULL’APPRENDIMENTO

relativi ai paesi di lingua in-


glese; modo sufficientemente corretto;
conosce le strutture e le funzioni linguistiche in modo parziale e le applica 5
mostra interesse e rispetto per in modo approssimativo;
le altre culture; non sempre riconosce le strutture e funzioni e le applica in modo scorretto; 4
Spesso non riconosce le strutture e funzioni e le applica in modo del tutto 3
stabilisce relazioni tra sem- scorretto;
plici elementi linguistico- non conosce le strutture e funzioni linguistiche e non è in grado di appli- 2
comunicativi culturali proprie carle;
della lingua inglese; non conosce le strutture e funzioni linguistiche e si rifiuta di collaborare; 1
Conoscenza della cultura e della ci- L’alunno:possiede una più che buona conoscenza della cultura e civiltà 10
viltà della popolazione della lingua studiata e sa fare raffronti personali ed ap-
profonditi con la propria cultura;
Conoscere le caratteristiche più signi- Possiede una buona conoscenza della cultura e civiltà della popolazione 9
ficative della realtà socio culturale dei della lingua studiata e sa fare raffronti con la propria
paesi di lingua inglese e operare con- Possiede una buona conoscenza della cultura e civiltà della popolazione 8
fronti con la propria. della lingua studiata;
Possiede una discreta conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della lin- 7
gua studiata;
Possiede una sufficiente conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della 6
lingua studiata;
Possiede una conoscenza parziale della cultura e civiltà della popolazione della lin- 5
gua studiata;
Possiede una conoscenza parziale e superficiale della cultura e civiltà studiata; 4
Possiede una conoscenza molto frammentaria ed approssimativa della cultura e ci- 3
viltà studiata
Non possiede alcuna conoscenza della cultura e civiltà studiata; 2
Non possiede alcuna conoscenza della cultura e civiltà studiata e si rifiuta di riferi- 1
re;

24
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
SECONDA LINGUA COMUNITARIA:FRANCESE- SPAGNOLO CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
Lo studente comprende i punti Riconoscere la struttura della frase L’alunno:comprende il messaggio in modo immediato, chiaro e completo e 10
essenziali di messaggi o di minima e le varie parti del discorso; ne coglie gli aspetti anche impliciti
ASCOLTO (COMPRENSIONE ORALE)

racconti su temi personali, fa- comprende il messaggio in modo immediato e chiaro e ne coglie alcune im- 9
miliari e di attualità plicazioni
comprende il messaggio in modo chiaro e completo 8

Comprende il messaggio globalmente 7


individua gli elementi che consentono di comprendere la situazione 6
Individua globalmente gli elementi che consentono di comprendere la situa- 5
zione
comprende il messaggio in modo parziale 4
comprende il messaggio in modo molto lacunoso 3
non comprende il messaggio 2
non comprende il messaggio e si rifiuta di comprendere 1
Lo studente descrive, raccon- Dedurre informazioni implicite; indi- si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole, ricco e personale 10
ta, esprime opinioni ed inte- viduare relazioni interne al messaggio
ragisce in un contesto noto u- d’interesse comune con correttezza interagisce in modo corretto, scorrevole e abbastanza ricco 9
tilizzando un lessico adeguato d’intonazione e pronuncia;
e una pronuncia corretta si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole e appropriato 8
PARLATO (PRODUZIONE
E INTERAZIONE ORALE)

descrivere o presentare oralmente, si esprime e interagisce quasi sempre in modo corretto ed appropriato 7
persone, situazioni di vita ed espe- si esprime e interagisce in modo comprensibile e sufficientemente corretto 6
rienze
si esprime ed interagisce in modo non sempre chiaro, scorrevole e con alcu- 5
ni errori
si esprime e interagisce in modo scorretto, non sempre comprensibile e per 4
lo più incompleto
si esprime in maniera molto lacunosa con scarsa proprietà di linguaggio 3

non comprende il messaggio e non interagisce 2

non comprende e si rifiuta di collaborare 1

25
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: comprende il messaggio in modo immediato, chiaro e completo 10
lo studente coglie il significa- Mettere in atto le varie strate- e ne coglie gli aspetti anche impliciti;
(COMPRENSIONE SCRITTA) to globale di testi di varia na- gie per la comprensione com- comprende il messaggio in modo immediato e chiaro e ne coglie alcune im- 9
tura e ne identifica le infor- plessiva ed analitica del testo plicazio-ni;
mazioni specifiche;
comprende il messaggio in modo chiaro e completo; 8
inferire semplici informazioni
Comprende il messaggio globalmente; 7
LETTURA

non date esplicitamente;


individua gli elementi che consentono di comprendere la situazione 6
Individua globalmente gli elementi che consentono di comprendere la situa- 5
zione;
comprende il messaggio in modo parziale; 4
comprende il messaggio in modo molto lacunoso; 3
non comprende il messaggio; 2
non comprende il messaggio e si rifiuta di comprendere; 1
Lo studente compone testi (lette- si esprime in modo corretto, scorrevole, ricco e personale;
re, dialoghi, risposte e commenti) Produrre brevi testi scritti coerenti e co- si esprime in modo corretto, scorrevole e ricco; 9
usando ortografia corretta e lessi- esi di varie tipologie attinenti alla sfera
(PRODUZIONE SCRITTA)

co e strutture adeguate; personale e sociale con correttezza orto- si esprime e interagisce in modo corretto, scorrevole e appropriato; 8
grafica e lessicale; si esprime quasi sempre in modo corretto e appropriato; 7
SCRITTURA

Si esprime in modo comprensibile e sufficientemente corretto; 6


si esprime in modo non sempre corretto e comprensibile; 5
si esprime in modo scorretto, non sempre comprensibile e incompleto; 4
si esprime in maniera molto lacunosa; 3
non è in grado di esprimersi e non produce alcun testo; 2
non si esprime e si rifiuta di produrre alcun messaggio scritto; 1

26
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
NUCLEI Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
TEMATICI
conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche modo completo, corretto e 10
Lo studente usa le funzioni Conoscenza e uso delle strutture e personale;
linguistiche adatte alla situa- funzioni linguistiche; Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo completo e cor- 9
zione comunicativa; retto;
Applicare adeguatamente le struttu-
re linguistiche apprese;
Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo quasi sempre cor- 8
retto e completo;
Conosce ed applica le strutture e le funzioni linguistiche in modo abbastanza cor- 7
retto ed appropriato;
RIFLESSIONE SULLA LINGUA E SULL’APPRENDIMENTO

conosce le strutture e le funzioni linguistiche più importanti e le applica in modo 6


sufficientemente corretto;
funzioni linguistiche in modo parziale e le applica in modo approssimativo; 5
non sempre riconosce le strutture e funzioni e le applica in modo scorretto; 4
Spesso non riconosce le strutture e funzioni e le applica in modo del tutto scorretto; 3
non conosce le strutture e funzioni linguistiche e non è in grado di applicarle; 2
non conosce le strutture e funzioni linguistiche e si rifiuta di collaborare; 1
possiede una più che buona conoscenza della cultura e civiltà della popolazione 10
assimila contenuti culturali (sto-
Conoscenza della cultura e della civiltà della lingua studiata e sa fare raffronti personali e approfonditi con la propria cultu-
rici, geografici, di civiltà) relativi
ai paesi di lingua spagnola, ra ;
francese; mostra interesse e ri- Conoscere le caratteristiche più significa- Possiede una buona conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della lin- 9
spetto per le altre culture; tive della realtà socio- culturale dei paesi gua studiata e sa fare raffronti con la propria;
in cui si parla la lingua studiata e operare
Possiede una buona conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della lin- 8
confronti con la propria; gua studiata;
Possiede una discreta conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della lin- 7
gua studiata;
Possiede unasufficiente conoscenza della cultura e civiltà della popolazione della 6
lingua studiata;
Possiede una conoscenza parziale della cultura e civiltà della popolazione della lin- 5
gua studiata;
Possiede una conoscenza parziale e superficiale della cultura e civiltà studiata; 4

Possiede una conoscenza molto frammentaria ed approssimativa della cultura e ci- 3


viltà studiata;
Non possiede alcuna conoscenza della cultura e civiltà studiata 2
Non possiede alcuna conoscenza della cultura e civiltà studiata e si rifiuta di riferi- 1
re;

27
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
STORIA CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
- Distinguere fonti e documenti di distingue, conosce e usa fonti di diverso tipo in modo completo, esaustivo e 10
L’alunno si informa in modo vario tipo e ne individua le informa- critico;
autonomo su fatti e problemi zioni storiche relative ad un’epoca; analizza e rielabora materiale documentario, testuale e iconografico; 9
-conoscere alcune procedure e tec-
USO DELLE FONTI

storici anche mediante l’uso usa fonti di tipo diverso per formare le proprie conoscenze; 8
di risorse digitali; niche di lavoro nei siti archeologici,
nelle biblioteche e negli archivi; classifica e interpreta vari tipi di fonti; 7
produce informazioni storiche - usare fonti di diverso tipo (docu- comprende le informazioni esplicite delle fonti; 6
con fonti di genere organiz- mentarie, iconografiche, narrative, Classifica e rielabora le conoscenze provenienti dalle fonti in modo poco 5
zandole in testi; materiali, digitali...) per individuare significativo, superficiale e generico;
informazioni esplicite e implicite e
non analizza il materiale documentario; 4
produrre conoscenze su temi definiti;
Non comprende le informazioni esplicite delle fonti; 3
rifiuta il colloquio; 1/2
In relazione agli avvenimenti storici distingue, conosce e organizza informazioni di diverso tipo in modo com- 10
L’alunno comprende testi sto- di un’epoca selezionare e organiz- pleto, esaustivo e critico;
rici rielaborandoli con un per- zare informazioni e conoscenze ser- confronta in modo critico eventi storici elaborando motivati giudizi nonché 9
sonale metodo di studio; vendosi di risorse cartacee e di-gitali
DELLE INFORMAZIONI

approfondite e significative riflessioni di tipo storico- sociale;


ORGANIZZAZIONE

ed effettuando relazioni, anche tra organizza in modo completo le informazioni sulla base dei selezionatori da- 8
usa le conoscenze e le abilità storia locale e periferica, di: ti;
per orientarsi nella comples- -Causa- effetto; riconoscere fatti, fenomeni e processi storici collocandoli nello spazio e nel 7
sità del presente; -Spazio-tempo; tempo e stabilendo nessi relazionali- causali;
-Analogie e differenze; sa rispondere a domande semplici su alcuni eventi storici; 6
comprende opinioni e culture
diverse, formulare e verificare ipotesi sulla Organizza le informazioni storiche in modo incerto; 5
base delle informazioni prodotte e riceve le informazioni delle fonti in modo superficiale e disorganico; 4
capisce i problemi fonda- delle conoscenze elaborate;
mentali del mondo contem- Non effettua alcun collegamento fra i fatti storici; 3
poraneo; rifiuta di organizzare le più semplici informazioni; 1/2

28
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: padroneggia con sicurezza tutti gli strumenti concettuali utiliz- 10
L’alunno comprende aspetti e Comprendere fatti fenomeni, perso- zandoli in modo logico e creativo;
processi fondamentali della naggi e caratteristiche politiche, eco- riconosce e usa il linguaggio specifico usando le conoscenze apprese per 9
storia italiana dai poteri me- nomiche, culturali e sociali dei pro- comprendere altri problemi a esse connessi;
dievali alla nascita della re- cessi storici italiani, europei, mon-
interpreta e produce grafici e cartine storiche confrontando in modo molto 8
STRUMENTI CONCETTUALI

pubblica con possibilità di diali; pertinente le informazioni;


confronti con il mondo antico
confrontare le strutture politiche, so- riconosce e usa semplici termini del linguaggio specifico effettuando sem- 7
Conosce aspetti fondamentali ciali e culturali del passato con quel- plici collegamenti;
della storia mondiale dalla ci- le attuali per comprendere pro- effettua in modo adeguato i collegamenti fra gli eventi storici più rappre- 6
vilizzazione neolitica alla glo- blematiche ecologiche, interculturali, sentativi di un’epoca;
balizzazione di convivenza civile e di tutela del comprende ed espone facili sequenze cronologiche senza stabilire nessi di 5
patrimonio culturale comune; causalità fra gli eventi;
Riconosce la valenza del pa-
dimostra scarsa conoscenza degli eventi storici; 4
trimonio culturale italiano e
dell’umanità mettendoli in re- non risponde a semplici domande riguardanti gli eventi storici più rappre- 3
lazione ai fenomeni storici sentativi di un’epoca;
studiati non ha appreso i basilari strumenti concettuali della disciplina e si rifiuta di 1/2
collaborare;
L’alunno: padroneggia in modo completo ed esaustivo tutte le abilità e 10
l’alunno espone oralmente e Produrre testi rielaborando le cono- mostra organicità e originalità nell’esprimere i contenuti del suo studio;
con scritture, anche in forma- scenze selezionate da fonti diverse; ha un’esposizione personale, vivace e originale; un’organizzazione del di- 9
PRODUZIONE SCRITTA

to digitale, le cono-scenze sto- scorso coerente ed equilibrata;


riche acquisite operando col-
argomentare su conoscenze e con- si esprime con proprietà di linguaggio in modo esauriente ed efficace; 8
legamenti e argomentando le cetti appresi usando il linguaggio
comunica in modo corretto ciò che ha appreso organizzando il discorso in 7
E ORALE

proprie riflessioni specifico della disciplina; modo ben articolato;


Si esprime in modo abbastanza corretto e preciso; 6
espone le sue conoscenze in maniera imprecisa o confusa; 5
si esprime in modo incerto e inesatto; 4
si esprime in modo molto lacunoso ed errato; 3
rifiuta il colloquio consegna in bianco la verifica; 1/2

29
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
GEOGRAFIA CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
L’alunno: si orienta nello spazio e sulle carte in modo eccellente; 10
Lo studente si orienta nello Orientarsi sulle carte e orientare le
si orienta nello spazio usando in modo completo tutti gli strumenti; 9
spazio e sulle carte di diversa carte a grande scala in base ai punti
scala in base ai punti cardinali cardinali, anche con la bussola, e ai usa fonti di tipo diverso per formare le proprie conoscenze; 8
ORIENTAMENTO

e alle coordinate geografiche, punti di riferimento; classifica e interpreta vari tipi di fonti; 7
sa orientare una carta geogra-
comprende le informazioni esplicite delle fonti; 6
fica a grande scala facendo ri- orientarsi nelle realtà territoriali lon-
corso a punti di riferimento tane, anche attraverso l’utilizzo dei classifica e rielabora le conoscenze provenienti dalle fonti in modo poco si- 5
fissi programmi multimediali di visualiz- gnificativo, superficiale e generico;
zazione dall’alto;
non analizza il materiale documentario; 4
Non comprende le informazioni esplicite delle fonti; 3
rifiuta il colloquio; 1/2
L’alunno: si esprime in modo esaustivo usando con padronanza il linguaggio 10
LINGUAGGIO DELLA GEOGRAFICITÀ

Lo studente utilizza opporti- Leggere e ricavare autonomamente specifico;


namente carte geografiche, fo- informazioni dalla lettura di libro di riconosce e usa il linguaggio specifico in modo preciso e dettagliato; 9
tografie attuali e d’epoca, im- testo, manuali, dati statistici, atlante,
magini da tele-rilevamento, e- diverse tipologie di carte geografi- organizza in modo completo le informazioni sulla base dei selezionatori dati; 8
laborazioni digitali, grafici, da- che, grafici e tabelle, anche attra-
riconosce fatti, fenomeni processi storici collocandoli nello spazio e nel 7
ti statistici, sistemi infor-mativi verso semplici programmi multi-
tempo e stabilendo nessi relazionali- causali;
geografici per comu-nicare ef- mediali di visualizzazione dall’alto e
ficacemente infor-mazioni strumenti innovativi (tele rileva- sa rispondere a domande semplici su alcune domande; 6
spaziali mento e cartografia computerizzata)
organizza le informazioni geografiche in modo incerto; 5
riceve le informazioni in modo superficiale e disorganico 4
non effettua alcun collegamento fra i fatti geografici 3
rifiuta il colloquio 1/2

30
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: riconosce e confronta i paesaggi operando collegamenti opportuni 10
Lo studente riconosce nei pa- Interpretare confrontare alcuni carat- e originali
esaggi europei e mondiali, teri dei paesaggi italiani, europei, e Interpreta e produce grafici e cartine confrontando in modo autonomo e con- 9
raffrontandoli in particolare a mondiali, anche in relazione alla loro sapevole le informazioni
quelli italiani, gli elementi fi- evoluzione nel tempo; Interpreta e produce grafici e cartine confrontando in modo molto pertinente 8
sici significativi e le emergen- le informazioni
ze storiche, artistiche e archi- conoscere temi e problemi di tutela
riconosce e usa semplici termini del linguaggio specifico effettuando sempli- 7
PAESAGGIO

tettoniche, come patrimonio del paesaggio come patrimonio natu-


ci collegamenti
naturale e culturale da valo- rale e culturale, progettando azioni di
rizzare valorizzazione; Effettua in modo adeguato i collegamenti fra gli eventi storici più rappresen- 6
tativi di un’epoca
Comprende ed espone concetti essenziali senza stabilire nessi di causalità fra 5
gli eventi
Dimostra scarse conoscenze 4
Non effettua alcun collegamento e non risponde a semplici domande 3
non ha appreso i basilari strumenti concettuali della disciplina e si rifiuta di 1/2
collaborare
Consolidare il concetto di regione (fi- L’alunno: padroneggia in modo completo ed esaustivo tutte le abilità e mostra 10
Lo studente osserva, legge e sica, climatica, storica, economica) organicità e originalità nell’esprimere i contenuti del suo studio;
REGIONE E SISTEMA TERRITORIALE

analizza sistemi territoriali vi- applicandolo all’Italia, all’Europa e


Interpreta e produce grafici e cartine confrontando in modo autonomo e con- 9
cini e lontani, nello spazio e agli altri continenti;
sapevole le informazioni
nel tempo e valuta gli effetti
dell’azione dell’uomo sui si- analizzare in termini di spazio le Analizza e rielabora materiale documentario, testuale e iconografico; 8
stemi territoriali alle diverse interrelazioni tra fatti e fenomeni
demografici, sociali, ed economici Si esprime con proprietà di linguaggio in modo esauriente ed efficace; 7
scale geografiche;
di portata nazionale europea e Comunica in modo corretto ciò che ha appreso organizzando il discorso in 6
mondiale; modo ben articolato;
utilizzare modelli interpretativi Si esprime in modo abbastanza corretto e preciso; 5
di assetti territoriale dei principali
Espone le sue conoscenze in maniera imprecisa o confusa; 4
paesi europei e degli altri continenti
in relazione alla loro evoluzione; Si esprime in modo incerto e inesatto; 3
Si esprime in modo molto lacunoso ed errato; 1/2

31
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
MATEMATICA CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
L’alunno: possiede complete e approfondite conoscenze di tutti gli argomen- 10
Padroneggiare le diverse rappre- ti trattati e di ulteriori tematiche, frutto di studio e ricerca personale; risolve
L’allievo usa la simbologia ma-
sentazioni dei numeri; con destrezza esercizi di notevole complessità; utilizza in modo consapevole
tematica.
rappresentare i numeri sulla retta; e sempre corretto la terminologia e i simboli; mostra capacità di sintesi, di
Utilizza le tecniche e le proce- critica e di rielaborazione personale.
dure di calcolo aritmetiche e confrontare i numeri nei diversi in- Possiede complete e approfondite conoscenze di tutti gli argomenti trattati; 9
algebriche. siemi numerici; risolve esercizi complessi anche in modo originale; utilizza in modo consa-
pevole la terminologia e i simboli; mostra capacità di sintesi e di rielabora-
eseguire le operazioni di addizione,
Risolve problemi in contesti zione personale.
sottrazione, moltiplicazione, divisione
diversi valutando le informa- Possiede piene conoscenze di tutti gli argomenti trattati; risolve autonoma- 8
elevamento a potenza , estrazione di
zioni e la loro coerenza. mente esercizi anche di una certa complessità; utilizza in modo consapevole
radice nei diversi insiemi numerici (n,
la terminologia e i simboli.
q, z, r), anche applicando le rispettive
Spiega e confronta i diversi proprietà, nel sistema decimale e non; Possiede sicure conoscenze degli argomenti trattati; risolve autonomamente 7
procedimenti seguiti. esercizi, applicando correttamente le regole; utilizza in modo appropriato la
applicare le procedure di calcolo nella terminologia e i simboli.
NUMERI

risoluzione di espressioni, essendo


possiede una conoscenza generale dei principali argomenti; risolve semplici 6
consapevole del significato delle pa-
esercizi, pervenendo autonomamente alla soluzione in situazioni semplici e
rentesi e delle convenzioni sulla prio- note; utilizza in modo semplice, ma corretto la terminologia e i simboli.
rità delle operazioni;
Possiede una conoscenza solo parziale dei principali argomenti; riesce ad im- 5
stimare le grandezze e il risultato del- postare lo svolgimento solo di semplici esercizi senza raggiungere autono-
le operazioni; utilizzare il concetto mamente la risoluzione; utilizza in modo parziale, ma sostanzialmente corret-
di rapporto fra numeri o misure ed to, la terminologia, i simboli e le regole.
esprimerlo sia nella forma decimale, Possiede una conoscenza frammentaria solo di alcuni argomenti (ignora la 4
sia mediante frazione; maggior parte di quelli trattati); risolve in modo parziale e approssimativo
comprendere il significato di percen- solo alcuni esercizi; comprende la terminologia,ma la utilizza parzialmente e
tuale e saperla calcolare, utilizzando in modo scorretto.
strategie diverse; Possiede scarse e scorrette conoscenze di alcuni argomenti (ignora tutti gli 3
altri); risolve in modo incompleto e scorretto solo pochi esercizi; comprende
utilizzare le scale graduate;
poco la terminologia, la utilizza parzialmente e in modo scorretto.
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione(consegna di compiti in bianco, scena muta all’orale).

32
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori
tematici
L'alunno: possiede complete e approfondite conoscenze di tutti gli argomen- 10
Disegnare figure geometriche in
Lo studente riconosce e deno- ti trattati e di ulteriori tematiche, frutto di studio e ricerca personale risolve
modo preciso con le tecniche grafiche
mina le forme del piano e dello con destrezza esercizi di notevole complessità utilizza in modo consapevole
e gli strumenti adeguati;
spazio nonché le loro rappre- e sempre corretto la terminologia e i simboli mostra capacità di sintesi, di
sentazioni e ne coglie le rela- conoscere definizioni e proprietà de- critica e di rielaborazione personale.
zioni tra gli elementi gli enti geometrici, delle figure piane Possiede complete e approfondite conoscenze di tutti gli argomenti trattati; 9
e solide; imposta e risolve problemi complessi anche in modo personale; utilizza in
Confronta procedimenti diver- modo consapevole, sempre corretto, la terminologia e i simboli; mostra ca-
riconoscere figure piane congruenti,
si e produce formalizzazioni pacità di sintesi e di rielaborazione personale.
simili, equivalenti;
che consentono di passare da Possiede piene conoscenze di tutti gli argomenti trattati; risolve autonoma- 8
un problema specifico a una conoscere il teorema di Pitagora e le mente problemi anche di una certa complessità; utilizza in modo consapevo-
classe di problemi sue applicazioni; le la terminologia e i simboli;
Possiede sicure conoscenze degli argomenti trattati imposta e risolve corret- 7
Utilizza e interpreta il linguag- determinare l’area delle figure scom-
tamente problemi di routine; utilizza in modo appropriato la terminologia e
SPAZIO E FIGURE

gio matematico cogliendone ponendole in figure elementari;


i simboli;
il rapporto con il linguaggio stimare per difetto e per eccesso l’area Possiede una conoscenza generale dei principali argomenti; imposta e risol- 6
naturale. di una figura delimitata da linee cur- ve semplici problemi in situazioni note, denotando capacità esecutive; utiliz-
ve; za in modo semplice, ma corretto, la terminologia e i simboli
calcolare l’area del cerchio e la lun- Possiede una conoscenza solo parziale dei principali argomenti formalizza da- 5
ghezza della circonferenza; ti e incognite solo se guidato e in situazioni semplici e note, non è autono-
mo nella risoluzione utilizza in modo parziale, ma sostanzialmente corretto la
conoscere e utilizzare le principali terminologia, i simboli e le regole.
trasformazioni geometriche; Possiede una conoscenza frammentaria solo di alcuni argomenti (ignora la 4
calcolare l’area e il volume il volume maggior parte di quelli trattati), formalizza in modo incompleto dati e inco-
delle figure solide più comuni; gnite; disegna in modo impreciso la figura, applica parzialmente le strategie
risolutive comprende la terminologia ma la utilizza parzialmente e in modo
risolvere problemi utilizzando le pro- scorretto.
prietà geometriche delle figure; Possiede scarse e scorrette conoscenze di alcuni argomenti (ignora tutti gli 3
altri), formalizza in modo incompleto, disegna in modo approssimativo le fi-
gure, non imposta alcuna strategia risolutiva, comprende poco la terminolo-
gia, la utilizza parzialmente e in modo scorretto.
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione (consegna di compiti in bianco, scena muta all’orale).

33
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L'alunno: possiede conoscenze e abilità complete e corrette; mostra autono- 10
L’allievo classifica in base a Riconoscere relazioni significative mia e sicurezza; propone strategie risolutive personali nelle applicazioni,
una proprietà sequenze di anche in situazioni nuove e complesse;
(essere uguale a, essere multiplo o di-
numeri e oggetti; visore di, essere maggiore o minore Possiede conoscenze e abilità complete e corrette; mostra autonomia e sicu- 9
di, essere parallelo o perpendicolare
RELAZIONI E FUNZIONI

rezza nelle applicazioni, anche in situazioni complesse;


rappresenta fatti e fenomeni a…); Possiede conoscenze e abilità complete; risulta autonomo e generalmente 8
attraverso tabelle e grafici; corretto nelle applicazioni;
usare coordinate cartesiane, dia- Possiede conoscenze e abilità di base generalmente corrette; risulta autonomo 7
costruisce, legge, interpreta, grammi, tabelle per rappresentare re- nelle applicazioni in situazioni note.
trasforma formule; lazioni e funzioni; Possiede conoscenze e abilità essenziali risulta corretto nelle applicazioni in 6
situazioni semplici e note
riconosce in fatti e fenomeni risolvere problemi utilizzando equa- Possiede conoscenze e abilità parziali risulta incerto nelle applicazioni in si- 5
relazioni tra grandezze. zioni numeriche di primo grado; tuazioni semplici.
Possiede conoscenze frammentarie e abilità di base carenti 4
Possiede conoscenze scarse e abilità molto carenti 3
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione (consegna di compiti in bianco, scena muta all’orale).
L'alunno possiede: conoscenze e abilità complete e corrette; mostra autono- 10
Lo studente analizza dati e li in- Rappresentare e interpretare dati mia e sicurezza; propone strategie risolutive personali nelle applicazioni,
terpreta sviluppando deduzioni anche in situazioni nuove e complesse;
e ragionamenti sugli stessi con Interpretare in termini probabilistici Possiede conoscenze e abilità complete e corrette; mostra autonomia e 9
l’ausilio di rappresentazioni gra- i risultati relativi a prove multiple di sicurezza nelle applicazioni, anche in situazioni complesse;
fiche e usando consapevolmen- eventi in contesti reali e virtuali (gio- Possiede conoscenze e abilità complete; risulta autonomo e generalmente 8
te strumenti di calcolo. chi, software,…)
DATI E PREVISIONI

corretto nelle applicazioni;


Possiede conoscenze e abilità di base generalmente corrette; risulta autonomo 7
Si sa orientare in situazioni di Riconoscere eventi complementari,
nelle applicazioni in situazioni note;
incertezza con valutazioni di eventi incompatibili, eventi indipen-
tipo probabilistico denti Possiede conoscenze e abilità essenziali; risulta corretto nelle applicazioni in 6
situazioni semplici e note;
Prevedere, in semplici contesti, i pos- Possiede conoscenze e abilità parziali ; risulta incerto nelle applicazioni in si- 5
sibili risultati di un evento e le loro tuazioni semplici;
probabilità
Possiede conoscenze frammentarie e abilità di base carenti. 4
Possiede conoscenze scarse e abilità molto carenti; 3
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione (consegna di compiti in bianco, scena muta all’orale).

34
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione

SCIENZE CLASSI I II III


Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L'alunno: possiede conoscenze ampie, complete e approfondite; osserva e de- 10
Lo studente conosce e usa il Utilizzare i concetti fisici fondamen- scrive fatti e fenomeni denotando una notevole capacità di comprensione e
linguaggio scientifico tali quali pressione, volume, peso, pe- di analisi; si mostra autonomo nella sistemazione di quanto appreso in sche-
so specifico, temperatura, calore, for- mi logici; comprende con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in mo-
Utilizza tecniche di sperimen- za, velocità, carica elettrica; do rigoroso;
tazione, raccolta ed analisi dati
Possiede conoscenze ampie e complete; osserva e descrive fatti e fenomeni 9
utilizzare correttamente il concetto di
denotando un’apprezzabile capacità; di comprensione e di analisi; si mostra
Affronta e risolve situazioni energia;
autonomo nella sistemazione di quanto appreso in schemi logici; comprende
problematiche con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in modo puntuale.
conoscere i concetti fondamentali
della chimica; Possiede conoscenze complete e precise; osserva e descrive fatti e fenomeni in 8
modo completo e autonomo inquadra logicamente le conoscenze acquisite u-
tilizza un linguaggio corretto.
Possiede una conoscenza generalmente completa; osserva e descrive corret- 7
FISICA E CHIMICA

tamente fatti e fenomeni, definisce i concetti in modo appropriato; utilizza


una terminologia appropriata e discretamente varia, ma con qualche carenza
nel linguaggio specifico.
Possiede una conoscenza essenziale degli elementi; osserva e descrive in mo- 6
do essenziale fatti e fenomeni; utilizza un linguaggio specifico non sempre
appropriato;
Possiede conoscenze incomplete e superficiali mostrando limitate capacità di 5
sintesi e analisi; osserva e descrive parzialmente fatti e fenomeni; riesce ad
inquadrare le conoscenze in sistemi logici solo se guidato; utilizza il linguag-
gio specifico in modo approssimativo;
Possiede conoscenze approssimative ed inesatte; mostra gravi difficoltà nel 4
descrivere fatti e fenomeni anche se guidato; mostra scarsa capacità di in-
quadrare le conoscenze in sistemi logici; utilizza il linguaggio specifico in
modo errato;
Possiede conoscenze lacunose e frammentarie; non riesce a descrivere fatti e 3
fenomeni anche se guidato; fornisce risposte prive di significato; non utilizza
il linguaggio specifico;
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione;

35
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L'alunno: possiede conoscenze ampie, complete e approfondite; osserva e de- 10
L’alunno osserva e interpreta Osservare e interpretare i più evidenti scrive fatti e fenomeni denotando una notevole capacità di comprensione e
fenomeni, strutture e relazioni; fenomeni celesti; di analisi; si mostra autonomo nella sistemazione di quanto appreso in sche-
mi logici; comprende con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in mo-
Sa sviluppare semplici schema- conoscere la struttura della terra e i do rigoroso.
tizzazioni e modellizzazioni; suoi movimenti; Possiede conoscenze ampie e complete; osserva e descrive fatti e fenomeni 9
denotando un’apprezzabile capacità di comprensione e di analisi; si mostra
individuare i rischi sismici e vulcanici; autonomo nella sistemazione di quanto appreso in schemi logici; comprende
con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in modo puntuale;
ASTRONOMIA E SCIENZE DELLA TERRA

Possiede conoscenze complete e precise osserva e descrive fatti e fenomeni in 8


modo completo e autonomo inquadra logicamente le conoscenze acquisite;
utilizza un linguaggio corretto
Possiede una conoscenza generalmente completa osserva e descrive corretta- 7
mente fatti e fenomeni definisce i concetti in modo appropriato utilizza una
terminologia appropriata e discretamente varia, ma con qualche carenza nel
linguaggio specifico.
Possiede una conoscenza essenziale degli elementi; osserva e descrive in mo- 6
do essenziale fatti e fenomeni; utilizza un linguaggio specifico non sempre
appropriato.
Possiede conoscenze incomplete e superficiali mostrando limitate capacità 5
di sintesi e analisi; osserva e descrive parzialmente fatti e fenomeni; riesce
ad inquadrare le conoscenze in sistemi logici solo se guidato; utilizza il lin-
guaggio specifico in modo approssimativo;
Possiede conoscenze approssimative ed inesatte; mostra gravi difficoltà nel 4
descrivere fatti e fenomeni anche se guidato; mostra scarsa capacità di in-
quadrare le conoscenze in sistemi logici; utilizza il linguaggio specifico in
modo errato.
Possiede conoscenze lacunose e frammentarie; non riesce a descrivere fatti e 3
fenomeni anche se guidato; fornisce risposte prive di significato; non utilizza
il linguaggio specifico;

accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2


tazione.

36
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: possiede conoscenze ampie, complete e approfondite; osserva e de- 10
L’allievo ha una visione della Comprendere il senso delle grandi scrive fatti e fenomeni denotando una notevole capacità di comprensione e
complessità del sistema dei vi- classificazioni; di analisi; si mostra autonomo nella sistemazione di quanto appreso in
venti, si mostra responsabile schemi logici; comprende con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in
verso se stesso, gli altri e riconoscere somiglianze e differen- modo rigoroso;
l’ambiente; ze tra le diverse classi di viventi; Possiede conoscenze ampie e complete; osserva e descrive fatti e fenomeni 9
denotando un’apprezzabile capacità di comprensione e di analisi; si mostra
spiegare il funzionamento macro- autonomo nella sistemazione di quanto appreso in schemi logici; comprende
scopico dei viventi attraverso con facilità il linguaggio scientifico e lo utilizza in modo puntuale
l’osservazione di apparati e sistemi; Possiede conoscenze complete e precise; inquadra logicamente le conoscenze 8
acquisite; utilizza un linguaggio corretto osserva e descrive fatti e fenomeni
promuovere la cura e il controllo del- in modo completo e autonomo;
la propria salute attraverso una cor-
Possiede una conoscenza generalmente completa; osserva e descrive corret- 7
retta alimentazione ed evitare consa-
tamente fatti e fenomeni; definisce i concetti in modo appropriato; utilizza
pevolmente i danni prodotti da alco-
una terminologia appropriata e discretamente varia, ma con qualche carenza
BIOLOGIA

ol, fumo e droghe;


nel linguaggio specifico;
assumere comportamenti ecologi- Possiede una conoscenza essenziale degli elementi; osserva e descrive in mo- 6
camente sostenibili; do essenziale fatti e fenomeni; utilizza un linguaggio specifico non sempre
appropriato;
Possiede conoscenze incomplete e superficiali mostrando limitate capacità di 5
sintesi e analisi; osserva e descrive parzialmente fatti e fenomeni; riesce ad
inquadrare le conoscenze in sistemi logici solo se guidato; utilizza il linguag-
gio specifico in modo approssimativo;
Possiede conoscenze approssimative ed inesatte; mostra gravi difficoltà nel 4
descrivere fatti e fenomeni anche se guidato; mostra scarsa capacità di in-
quadrare le conoscenze in sistemi logici; utilizza il linguaggio specifico in
modo errato;
Possiede conoscenze lacunose e frammentarie; non riesce a descrivere fatti e 3
fenomeni anche se guidato; fornisce risposte prive di significato; non utilizza
il linguaggio specifico;
Accetta le verifiche proposte, ma non è in grado di fornire elementi di valu- 1/2
tazione;

37
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
EDUCAZIONE MUSICALE CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
L’allievo: usa in maniera eccellente la notazione di base 10
COMPRENSIONE E USO

Lo studente usa diversi sistemi Decodificare e utilizzare la notazione Usa con pertinenza e accuratezza la notazione di base; 9
di notazione funzionali alla let- tradizionale e altri sistemi di scrittura
DEI MESSAGGI

Usa con proprietà la notazione di base; 8


tura, all’analisi e alla produzio-
SPECIFICI

ne di brani musicali Usa correttamente la notazione di base 7


Usa con essenzialità la notazione di base; 6
Conosce e usa in modo parziale la notazione di base; 5
Conosce e usa modo molto parziale la notazione di base; 4
Si rifiuta di partecipare a ogni attività proposta; 1/3
Lo studente partecipa in modo L’alunno: ha un eccellente senso ritmico e usa con espressione voce e stru- 10
attivo alla realizzazione di espe- Eseguire in modo espressivo brani menti;
ESPRESSIONE VOCALE

rienze musicali attraverso vocali e strumentali di diversi ge- Ha un buon senso ritmico e usa con perizia voce e strumenti; 9
E USO DEI MEZZI

l’esecuzione e l’interpretazione neri e stili;


STRUMENTALI

di brani strumentali e vocali Ha un buon senso ritmico e usa con proprietà con voce e strumenti; 8
appartenenti a generi e culture Improvvisare, rielaborare brani musi- Possiede un discreto senso ritmico e usa con adeguatezza gli strumenti; 7
differenti cali vocali e strumentali utilizzando Possiede un sufficiente senso ritmico e usa correttamente gli strumenti; 6
È in grado di ideare e realizza- sia scritture aperte sia semplici sche-
re, anche attraverso l’improv- Utilizza in modo poco appropriato la voce e gli strumenti 5
mi ritmico- melodici;
visazione, messaggi musicali e Utilizza in modo gravemente inappropriato la voce e gli strumenti 4
multimediali Si rifiuta di partecipare a ogni attività proposta 1/3
L’alunno: ascolta molto attentamente e comprende con completezza e senso 10
Riconoscere e classificare anche stili-
CON RIELABORAZIONE PERSONALE

Lo studente comprende e va- critico il senso del messaggio


SONORI E DEI MESSAGGI MUSICALI
COMPRENSIONE DEI FENOMENI

luta eventi, materiali, opere sticamente i più importanti elementi


Ascolta attentamente e comprende appieno il senso del messaggio 9
CAPACITÀ DI ASCOLTO E

musicali riconoscendone i si- costitutivi del linguaggio musicale.


gnificati Ascolta con attenzione e comprende appropriatamente il senso del messaggio 8
Conoscere, descrivere, interpretare in
Integra con altri saperi e prati- modo critico opere musicali e proget- Segue con interesse e riconosce il messaggio proposto 7
che artistiche le proprie espe- tare/realizzare venti sonori che inte- Segue con sufficiente interesse e riconosce le linee del messaggio proposto 6
rienze musicali grino altre forme artistico- espressive.
Ascolta con poco interesse e seleziona a stento il senso del messaggio 5
Orientare la costruzione della propria Ascolta passivamente e non seleziona il senso del messaggio 4
identità musicale valorizzando le
proprie esperienze Si rifiuta di partecipare a ogni attività proposta 1/3

38
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione

EDUCAZIONE ARTISTICA CLASSI I II III


Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: produce messaggi visivi consapevoli, creativi e molto originali; cono- 10
Lo studente realizza elaborati Conoscere il significato di stereotipo sce le regole dei codici del linguaggio visivo in modo completo e le applica
personali e creativi sulla base visivo rimuovendolo per produrre in situazioni nuove proponendo soluzioni originali e creative; conosce e padro-
di un’ideazione e progettazio- immagini creative, originali e consa- neggia in modo completo ed esaustivo l’uso di strumenti e tecniche; opera
ne originale applicando le co- pevoli; con competenza utilizzando un metodo di lavoro molto efficace e razionale;
noscenze e regole del linguag- Produce messaggi visivi consapevoli, creativi, originali; conosce approfonditamente le 9
gio visivo, scegliendo in modo conoscere le regole dei codici visivi, i regole dei codici del linguaggio visivo e le applica in modo appropriato, anche in si-
funzionale tecniche e materiali linguaggi visivi trattati, gli strumenti, tuazioni nuove; conosce e utilizza in modo completo e consapevole gli strumenti e le
differenti i materiali e le metodologie operative tecniche; opera con un metodo di lavoro ben organizzato e pienamente autonomo;
delle differenti tecniche artistiche Produce messaggi visivi consapevoli creativi e piuttosto originali; conosce le 8
sperimentate; regole dei codici del linguaggio visivo in modo adeguato e le applica anche in
alcune situazioni nuove; conosce e utilizza in modo consapevole strumenti e
saper applicare in modo consapevole tecniche; opera con un metodo di lavoro ben organizzato e autonomo;
ESPRIMERSI E COMUNICARE

le regole dei codici e dei linguaggi vi- Produce messaggi visivi consapevoli e abbastanza originali; conosce e appli- 7
sivi trattati nella produzione di mes- ca le regole dei codici del linguaggio visivo in modo abbastanza adeguato;
saggi visivi; conosce e utilizza in modo piuttosto adeguato strumenti e tecniche; opera
con un metodo di lavoro organizzato e piuttosto autonomo;
conoscere e acquisire un corretto me- Produce messaggi visivi essenzialmente adeguati allo scopo comunicativo; 6
todo di lavoro inteso come percorso conosce e applica le regole dei codici del linguaggio visivo in modo essenzia-
non casuale; le; conosce strumenti e tecniche in modo essenziale e li utilizza con qualche
incertezza; opera con una certa autonomia;
descrivere e usare gli strumenti e i Produce messaggi visivi poco adeguati allo scopo comunicativo; conosce in 5
materiali specifici delle tecniche arti- modo superficiale le regole dei codici del linguaggio visivo e spesso non sa
stiche sperimentate; applicarle; conosce in modo carente strumenti e tecniche e li usa con incer-
tezze; opera in modo poco produttivo e spesso necessita di guida;
Produce messaggi visivi non adeguati allo scopo comunicativo conosce in 4
modo lacunoso le regole dei codici del linguaggio visivo e non sa applicarle
autonomamente; conosce in modo lacunoso strumenti e tecniche e non sa
usarli autonomamente; opera in modo poco consapevole e necessita di guida;
Produce messaggi visivi completamente inadeguati allo scopo comunicativo; 3
conosce in modo molto lacunoso le regole dei codici del linguaggio visivo e
non sa applicarle autonomamente; conosce in modo frammentario e grave-
mente lacunoso strumenti e tecniche e non sa usarli autonomamente; opera
in modo poco consapevole e necessita di guida costante;
Rifiuta il colloquio, consegna in bianco verifiche scritte e grafiche non svolti 1/2
elaborati grafici;

39
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: descrive e osserva vari testi visivi in modo completo ed esaustivo 10
Lo studente padroneggia gli Conoscere, descrivere, osservare e e mostra un metodo organico e logico; legge vari testi visivi con padronanza
elementi principali del lin- leggere un’immagine usando le diver- e comprende agevolmente e in modo completo regole, codici, significati e
guaggio visivo, legge e com- se tecniche osservative; scelte stilistiche;
prende e analizza i significati Descrive e osserva vari testi visivi in modo completo e mostra un metodo or- 9
di immagini statiche e in mo- conoscere le regole dei codici visivi ganico e logico; legge vari testi visivi in modo molto corretto e appropriato;
vimento nonché di prodotti (colore, spazio tridimensionale, com- riconosce agevolmente regole, codici, significati e scelte stilistiche.
multimediali posizione …) in un’immagine; Descrive e osserva vari testi visivi in modo appropriato e mostra un metodo 8
OSSERVARE E LEGGERE LE IMMAGINI

piuttosto organico e logico; legge vari testi visivi in modo corretto e appro-
conoscere la funzione delle immagini; priato e riconosce regole codici e scelte stilistiche;

riconoscere i linguaggi specifici utiliz- Descrive e osserva vari testi visivi in modo piuttosto appropriato e mostra un 7
zati e descriverli con la terminologia metodo in genere organico e logico; legge vari testi visivi in modo abbastan-
specifica; za corretto e appropriato e riconosce in genere regole codici e scelte stili-
stiche;
Descrive e osserva vari testi visivi in modo essenziale e mostra un metodo 6
saper descrivere, osservare, leggere
non sempre organico legge vari testi visivi in modo essenzialmente corretto
un’immagine comprendendone il si-
e riconosce alcune regole e codici
gnificato e cogliendo le scelte creati-
ve, stilistiche e comunicative Descrive e osserva vari testi visivi con alcune incertezze e a volte necessita di 5
dell’autore. guida; legge vari testi visivi con qualche difficoltà e a volte non riconosce i
codici
Descrive e osserva vari testi visivi con molte incertezze e spesso necessita di 4
guida; legge vari testi visivi con molte difficoltà e spesso non riconosce i co-
dici più elementari
Descrive e osserva vari testi visivi in modo scorretto e disorganico e necessita 3
di guida costante; legge vari testi visivi con molte difficoltà e non riconosce
neanche i codici più elementari
Rifiuta il colloquio, consegna in bianco verifiche scritte e grafiche, non svolti 1/2
elaborati grafici

40
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L'alunno:padroneggia in modo completo ed esaustivo le conoscenze relative 10
Lo studente legge le opere più Saper collocare nello spazio-tempo il all’ambiente, al patrimonio storico- artistico e alla produzione dell’arte nel
significative prodotte nell’arte testo visivo descritto tempo; possiede spiccata sensibilità verso l’ambiente e il patrimonio storico-
antica, medievale, moderna e artistico e propone per essi soluzioni di intervento organiche originali e crea-
contemporanea collocandole Esporre in forma scritta oppure orale i tive
nei rispettivi contesti storici, contenuti relativi all’arte nel tempo Conosce in modo completo i contenuti relativi all’ambiente al patrimonio 9
culturali e ambientali; ricono- storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo possiede molta sensi-
sce il valore i opere artistiche Conoscere e usare la terminologia bilità verso l’ambiente e il patrimonio storico- artistico e propone per essi so-
prodotte in territori diversi dal specifica luzioni di intervento piuttosto organiche,originali e creative
COMPRENDERE E APPREZZARE LE OPERE D’ARTE

proprio. Conosce in modo appropriato e articolato i contenuti relativi all’ambiente, al 8


Conoscere l’art. 9 della costituzione patrimonio storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo possiede
Conosce i principali beni arti- italiana e i significati di tutelare, di sensibilità verso l’ambiente e il patrimonio storico-artistico e propone per es-
stico- culturali presenti nel conservare e di ambiente si soluzioni di intervento originali e creative.
proprio territorio e manifesta Conosce in modo soddisfacente, ma non sempre approfondito, i contenuti 7
sensibilità e rispetto per la loro Conoscere, saper osservare e descri- relativi all’ambiente, al patrimonio storico- artistico e alla produzione
tutela vere il patrimonio culturale storico dell’arte nel tempo. Possiede una certa sensibilità verso l’ambiente e il pa-
trimonio storico-artistico e propone per essi soluzioni di intervento abba-
artistico e le sue problematiche (an-
stanza originali
che del proprio territorio)
Conosce in modo essenziale, i contenuti relativi all’ambiente, al patrimonio 6
storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo; possiede una certa
possedere sensibilità relativamente
sensibilità verso l’ambiente e il patrimonio storico-artistico e propone per
alla tutela del patrimonio culturale,
essi alcuni semplici interventi
artistico e ambientale ipotizzando
Conosce in modo parziale i contenuti relativi all’ambiente, al patrimonio 5
opportune strategie di intervento per
storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo. Esprime poca sensibi-
la sua conservazione
lità verso l’ambiente e il patrimonio storico- artistico e a volte propone per
essi alcuni semplici interventi
Esprime esigue conoscenze sui contenuti relativi all’ambiente, al patrimo- 4
nio storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo. Esprime poca sen-
sibilità verso l’ambiente e il patrimonio storico- artistico e non sa proporre
per essi neanche semplici interventi
Non dimostra alcuna conoscenza dei contenuti relativi all’ambiente, al pa- 3
trimonio storico- artistico e alla produzione dell’arte nel tempo. Non espri-
me sensibilità versol’ambiente e il patrimonio storico- artistico e non sa pro-
porre per essi neanche semplici interventi
Rifiuta il colloquio, consegna in bianco verifiche scritte e grafiche, non svolti 1/2
elaborati grafici

41
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
EDUCAZIONE FISICA CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
L'alunno: si orienta in ogni azione motoria nel pieno rispetto dello spazio e 10
L’alunno è consapevole delle Saper utilizzare e trasferire le abilità del tempo
IL CORPO E LA SUA RELAZIONE

proprie competenze motorie per la realizzazione dei gesti tecnici Realizza risposte motorie precise, trasferendole in modo finalizzato con la
CON IL TEMPO E LO SPAZIO

9
comprendendo sia i propri dei vari sport dovuta strutturazione spazio- temporale
punti di forza sia i propri limiti
Utilizzare l’esperienza motoria acqui- Esprime risposte motorie quasi sempre con efficacia nel pieno rispetto dello
8
Utilizza le abilità motorie e sita per risolvere situazioni nuove o spazio e del tempo
sportive acquisite adattando il inusuali. Evidenzia schemi motori adeguati ma non sempre con efficacia spazio- tem- 7
movimento in movimento in porale
situazione Usare e correlare le variabili spazio- Realizza movimenti efficaci solo in situazioni poco complesse in ordine allo 6
temporali funzionali alla realizzazione spazio- tempo di cui dispone
del gesto tecnico in ogni situazione
sportiva Si orienta nell'ambito delle proprie espressioni motorie in modo poco preciso 5

orientarsi nell’ambiente naturale e Esegue qualsiasi attività in modo sconnesso dalle più elementari azioni mo- 4
artificiale anche con ausili specifici torie spazio- temporali.
L'alunno: si esprime sul piano motorio mostrando di conoscere in pieno i 10
Lo studente utilizza gli aspetti Conoscere e applicare semplici tecni- linguaggi verbali e non verbali dei propri movimenti
comunicativo- relazionali del che di espressione corporea per rap- Evidenzia un linguaggio motorio mostrando di possedere quasi sempre i 9
linguaggio motorio per entrare presentare idee e stati d’animo in contenuti linguistici verbali e non
COMUNICATIVO- ESPRESSIVA
IL LINGUAGGIO DEL CORPO

in relazione con gli altri prati- modo individuale, a coppie o in grup-


cando attivamente i valori po; Trasmette nel corso delle esecuzioni motorie i contenuti fondamentali del 8
COME MODALITÀ

sportivi come modalità di rela- linguaggio non verbale del proprio corpo
zione quotidiana e di rispetto decodificare gesti di compagni e av- Esprime, anche se non sempre, attraverso la propria gestualità motoria livel- 7
delle regole versari in situazione di gioco e sport li di conoscenza non verbali più che accettabili
nonché gesti arbitrali nell’applica- Evidenzia un livello sufficiente di espressività motoria non verbale nel corso 6
zione del regolamento di gioco delle esercitazioni proposte
Non ha la piena consapevolezza delle espressività legate al linguaggio non 5
verbale
Il suo livello di espressione motoria non verbale appare quasi sempre poco 4
adeguato

42
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L'alunno: Conosce ed applica i fondamenti del gioco sportivo e ricreativo. 10
Lo studente riconosce, ricerca Padroneggiare le capacità coordinati- Applica le regole del fair play
e applica a se stesso compor- ve adattandole in forma originale e Partecipa alle attività ludico- sportive sempre nel pieno rispetto delle regole 9
tamenti di promozione dello creativa alle varie situazioni di gioco e del fair play
“star bene” in ordine a uno sti-
È in possesso di conoscenze in quasi tutte le esercitazioni ludiche proposte
LE REGOLE E IL FAIR PLAY

le di vita sano, volto alla pre- realizzare strategie di gioco attuando 8


IL GIOCO, LO SPORT,

venzione comportamenti collaborativi e parte-


cipando in modo propositivo alle Partecipa al gioco evidenziando n maniera non costante le conoscenze delle 7
scelte della squadra attività proposte. Applica quasi sempre il fair play
conoscere e applicare correttamente Conosce in modo sufficiente gli elementi fondanti del gioco e le regole del 6
il regolamento tecnico degli sport fair play
praticati
saper gestire in modo consapevole le Partecipa alle esercitazioni ludiche non sempre con la piena conoscenza del- 5
situazioni competitive dentro e fuori le stesse e del fair play
la gara, con autocontrollo e rispetto Non conosce le regole del fair play e dei giochi proposti nel coso delle lezio- 4
per l'altro ni dall'insegnante.
Essere in grado di riconoscere i cam- L'alunno: è pienamente consapevole dei benefici delle attività motorie sulla 10
Lo studente rispetta criteri di biamenti morfologici caratteristici propria salute ed è a conoscenza degli effetti preventivi che ne derivano
base di sicurezza per sé e per dell’età applicandosi a un piano di la- Conosce gli aspetti positivi delle attività motorie per ciò che riguarda la sa- 9
gli altri voro per il miglioramento delle pro- lute, il benessere e la prevenzione
prie prestazioni
è capace di integrarsi nel riuscire a distribuire lo sforzo in rela- Evidenzia la consapevolezza dell'equazione "attività motoria = salute, benes- 8
sere, prevenzione e sicurezza"
PREVENZIONE E SICUREZZA

gruppo, di assumersi respon- zione al tipo di attività affrontata ap-


SALUTE E BENESSERE,

sabilità e di impegnarsi per il plicando tecniche di controllo respi- È consapevole quasi pienamente degli effetti salutistici preventivi e di sicu- 7
bene comune ratorio e rilassamento muscolare a rezza apportati dalle attività motorie
conclusione del lavoro Conosce in modo solo sufficiente i vantaggi che le attività motorie apporta- 6
utilizzare correttamente gli attrezzi no alla salute e sul piano della prevenzione e della sicurezza
nel rispetto della propria e dell’altrui
sicurezza anche in situazione di pos- Non sempre mostra piena coscienza dell'importanza delle attività motorie 5
sibile pericolo sulla propria salute e nell'ottica di prevenzione e sicurezza
praticare attività di movimento rico- Evidenzia pochissima sensibilità ai vantaggi che le attività motorie arrecano 4
noscendone il valore per migliorare la sul proprio benessere salutistico oltre che sul piano della prevenzione e del-
propria efficienza fisica la sicurezza
conoscere ed essere consapevoli degli
effetti nocivi legati all’assunzione di
integratori e sostanze psico-attive

43
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
TECNOLOGIA CLASSI I II III
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
VEDERE, OSSERVARE E SPERIMENTARE Lo studente rileva le proprietà Impiegare gli strumenti del disegno L’alunno: sa spiegare i fenomeni attraverso un'osservazione autonoma e spic- 10
fondamentali di materiali di tecnico in semplici rappresentazioni cata; si orienta ad acquisire un sapere più completo e integrale
uso comune e il loro ciclo pro- geometriche. Sa spiegare i fenomeni attraverso un'osservazione autonoma; si orienta ad ac- 9
duttivo; Eseguire semplici misure in scala e quisire un sapere più integrale
conosce i principali sistemi di rappresentare figure di geometria de- Sa spiegare i fenomeni attraverso una buona osservazione; si orienta ad ac- 8
trasformazione di risorse o di scrittiva piana quisire un sapere completo
produzione di beni, ricono- Rilevare e disegnare forme semplici e Sa spiegare i fenomeni attraverso un’osservazione abbastanza corretta; cono- 7
scendo le diverse forme di e- composte ovvero solidi e figure piane sce nozioni e concetti
nergia coinvolte; in proiezione ortogonale Analizza e spiega semplici meccanismi attraverso un'osservazione essenziale 6
conosce e utilizza oggetti, Rilevare e disegnare forme semplici e
Conosce in modo parziale i fenomeni e i meccanismi della realtà tecnologica 5
strumenti e macchine di uso composte ovvero solidi sezionati e
Denota una conoscenza carente dei fenomeni e dei meccanismi della realtà tecnologica 4
comune classificandoli e de- non in proiezione ortogonale e asso-
scrivendoli in relazione a for- nometrica Non è capace di analizzare e spiegare semplici meccanismi della realtà tecnologica 3
ma, struttura e materiali.
Rifiuta il colloquio; consegna in bianco verifiche scritte e grafiche; non svolti 1/2
elaborati grafici.
L’alunno realizza rappresenta- Pianificare le diverse fasi per la rea- L’alunno: realizza gli elaborati grafici in modo autonomo; usa gli strumenti 10
zioni grafiche relativa alla lizzazione di un oggetto impiegando tecnici con scioltezza, precisione e proprietà
PREVEDERE, IMMAGINARE E PROGETTARE

struttura e al funzionamento di materiali naturali di uso quotidiano Realizza gli elaborati grafici in modo autonomo; usa gli strumenti tecnici con 9
figure piane utilizzando ele- scioltezza e proprietà
menti del disegno tecnico Pianificare le diverse fasi per la rea- Realizza gli elaborati grafici in modo razionale; usa gli strumenti tecnici con 8
Progetta e realizza rappresen- lizzazione di un oggetto impiegando sicurezza e in modo appropriato.
tazioni grafiche relativa alla materiali metallici e leghe Realizza gli elaborati grafici in modo corretto; usa gli strumenti tecnici in 7
struttura e al funzionamento di modo adeguato ed abbastanza appropriato
Pianificare le diverse fasi per la rea-
oggetti utilizzando elementi Realizza gli elaborati grafici in modo essenziale; usa gli strumenti tecnici in 6
lizzazione di un disegno tecnico nella
della geometria descrittiva bi- modo sufficientemente corretto
progettazione edilizia
dimensionale Rappresenta e riproduce in modo incerto gli elaborati grafici; usa gli strumenti 5
Progetta e realizza rappresen- tecnici in modo poco corretto
Valutare le conseguenze di scelte e
tazioni grafiche relativa alla
decisioni relative al problema energe- Ha gravi difficoltà nel rappresentare e riprodurre gli elaborati grafici; usa gli 4
struttura e al funzionamento di strumenti tecnici in modo non corretto
tico.
oggetti utilizzando elementi Realizza gli elaborati grafici con molti errori; usa gli strumenti tecnici in modo 3
della geometria descrittiva tri- non corretto
dimensionale. Rifiuta il colloquio; consegna in bianco verifiche scritte e grafiche; non svolti 1/2
elaborati grafici.

44
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Lo studente conosce e utilizza Accostarsi ai materiali naturali attra- L’alunno: conosce ed usa le varie tecniche in maniera precisa e autonoma, 10
oggetti e materiali di uso comu- verso la conoscenza delle risorse, pro- comprende completamente e usa in modo sicuro e consapevole il lin-
prietà, uso ed impieghi, produzione; guaggio tecnico
ne, è in grado di classificarli e di
INTERVENIRE, TRASFORMARE E PRODURRE descriverne la funzione in rela- Conosce ed usa le varie tecniche in maniera autonoma, comprende e usa in 9
zione alla forma, alla struttura e Pianificare le diverse fasi per la rea- modo sicuro e consapevole il linguaggio tecnico
alle proprietà. lizzazione di un oggetto impiegando
Conosce e utilizza oggetti, stru- materiali di uso quotidiano ; Conosce ed usa le varie tecniche in maniera sicura, usa con padronanza il lin- 8
menti e macchine di uso comune guaggio tecnico
ed è in grado di classificarli e di Accostarsi ai materiali artificiali e sin-
tetici attraverso la conoscenza delle Conosce ed usa le varie tecniche in modo corretto usa il linguaggio tecnico 7
descriverne la funzione in rela-
risorse, proprietà, uso e impieghi, in modo chiaro ed idoneo
zione alla forma, alla struttura e
produzione delle materie plastiche;
ai materiali. Conosce ed usa le tecniche più semplici, usa il linguaggio tecnico in modo 6
Conosce i principali processi di Conoscenza di semplici procedure sufficientemente corretto
trasformazione di risorse o di per la costruzione di un’abitazione a
produzione di beni e riconosce le partire dallo studio di fattibilità urba- È incerto nell’usare le tecniche più semplici, comprende complessivamente il 5
diverse forme e fonti di energia. linguaggio tecnico, ma ha difficoltà nel suo utilizzo
nistica alla scelta delle strutture por-
Comprende i problemi legati alla tanti; Coglie in modo parziale e inadeguato le tecniche più semplici, ha gravi diffi- 4
produzione di energia ed ha svi- coltà nel comprendere e usare il linguaggio tecnico
luppato sensibilità per i proble- Pianificare la scelta e l’utilizzo delle Non conosce e non usa le tecniche più semplici, non comprende e non sa u- 3
mi economici, ecologici e della fonti energetiche rinnovabili ed esau- sare il linguaggio tecnico
salute legati alle varie forme e ribili. Rifiuta il colloquio, consegna in bianco verifiche scritte e grafiche, non svolti 1/2
modalità di produzione. elaborati grafici.

45
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione

RELIGIONE CLASSI I II III

Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto


tematici
Cogliere nelle domande dell’uomo e L’alunno: conosce, comprende e confronta in modo approfondito, esaustivo e 9/10
L’alunno è aperto alla sincera in tante sue esperienze tracce di una personale. Ottimo
ricerca della verità e sa inter- ricerca religiosa.
rogarsi sul trascendente e por- Comprendere alcune categorie fon-
si domande di senso, coglien- damentali della fede ebraico- cristiana Conosce, comprende e confronta in modo approfondito e soddisfacente 8
do l’intreccio tra dimensione (rivelazione, promessa, alleanza, mes- distinto
religiosa e culturale. sia, risurrezione, grazia, regno di Dio, Conosce, comprende e confronta in modo discreto e pertinente 7
salvezza …) e confrontarle con quelle buono
A partire dal contesto in cui di altre religioni;
vive, sa interagire con persone Approfondire l’identità storica, la
Conosce, comprende e confronta in modo essenziale 6
DIO E L’UOMO

di religione differente, svilup- predicazione e l’opera di Gesù e cor-


pando un’identità capace di relarle alla fede cristiana che ricono- sufficiente
accoglienza, confronto e dialo- sce in lui il figlio di Dio fatto uomo.
go Conoscere l’evoluzione storica e il Conosce, comprende e confronta in modo superficiale, incompleto, lacunoso 5 non
cammino ecumenico della chiesa, u- sufficiente
niversale e locale, articolata secondo
carismi e ministeri e rapportarla alla Conosce, comprende e confronta in modo gravemente lacunoso 4 non
fede cattolica che riconosce in essa sufficiente
l’azione dello Spirito Santo.
Confrontare la prospettiva della fede
cristiana e i risultati della scienza co- Rifiuta di svolgere qualsiasi attività 1/2/3 non
me letture distinte ma non conflittua- sufficiente
li dell’uomo e del mondo;
Focalizzare le strutture e i signifi-
cati dei luoghi sacri dall’antichità
ai nostri giorni

46
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
L’alunno: comprende, riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo 9/10
Lo studente riconosce i lin- Individuare i testi biblici che hanno approfondito, esaustivo e personale. Ottimo
guaggi espressivi della fede ispirato le principali produzioni arti-
IL LINGUAGGIO RELIGIOSO
Comprende riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo approfondito 8
(simboli, preghiere, riti, ecc.), stiche (letterarie, musicali, pittori- e soddisfacente distinto
ne individua le tracce presenti che…) italiane ed europee.
in ambito locale, italiano, eu- Comprende riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo discreto e 7
ropeo e nel mondo imparan- Comprendere il significato principa- pertinente buono
do ad apprezzarli dal punto di le dei simboli religiosi, delle celebra- Comprende riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo essenziale 6
vista artistico, culturale e spi- zioni liturgiche e dei sacramenti della sufficiente
rituale chiesa. Comprende riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo superficiale, 5 non
incompleto e lacunoso sufficiente
Riconoscere il messaggio cristiano
nell’arte e nella cultura in Italia e in Comprende riconosce e utilizza il linguaggio specifico in modo gravemente 4 non
Europa, nell’epoca tardo- antica, me- lacunoso sufficiente
dievale, moderna e contemporanea Rifiuta di svolgere qualsiasi attività 1/2/3 non
sufficiente
L’alunno: utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei docu- 9/10
L’alunno individua, a partire Saper consultare la Bibbia come do- menti in modo approfondito ed esaustivo Ottimo
LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI

dalla Bibbia, le tappe essenziali cumento storico-culturale e appren- Utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei documenti in mo- 8
e i dati oggettivi della storia dere che nella fede della Chiesa è ac- do soddisfacente distinto
della salvezza, della vita e colta come Parola di Dio; Utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei documenti in mo- 7
dell’insegnamento di Gesù, del do discreto e pertinente buono
cristianesimo delle origini Individuare il contenuto centrale di Utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei documenti in mo- 6
alcuni testi biblici, utilizzando tutte le do essenziale sufficiente
Ricostruisce gli elementi fon- informazioni necessarie ed avvalen- Utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei documenti in mo- 5 non
damentali della storia della dosi correttamente di adeguati meto- do lacunoso, superficiale sufficiente
Chiesa e li confronta con le vi- di interpretativi;
cende della storia civile passa- Utilizza il testo biblico e individua gli elementi specifici dei documenti in mo- 4 non
ta e recente elaborando crite- Individuare gli elementi specifici della do gravemente lacunoso sufficiente
ri per avviarne una interpreta- preghiera cristiana e farne anche un rifiuto di svolgere qualsiasi attività 1/2/3 non
zione consapevole confronto con quelli di altre religioni; sufficiente

47
Allegato n. 2 Rubriche di valutazione
Nuclei Competenze Obiettivo di apprendimento Descrittori Voto
tematici
Cogliere nelle domande dell’uomo L’alunno:comprende e riconosce i valori religiosi in modo approfondito, esau- 9/10
Lo studente coglie le implica- e in tante sue esperienze tracce di stivo e personale Ottimo
zioni etiche della fede cristia- una ricerca Religiosa. Comprende e riconosce i valori religiosi in modo soddisfacente 8
na e le rende oggetto di rifles- distinto
Riconoscere l’originalità della spe-
I VALORI ETICI E RELIGIOSI

sione in vista di scelte di vita


ranza cristiana, in risposta al biso- Comprende e riconosce i valori religiosi in modo discreto e pertinente 7
progettuali e responsabili.
gno di salvezza della condizione buono
Inizia a confrontarsi con la
umana nella sua fragilità, finitezza
complessità dell’esistenza e Comprende e riconosce i valori religiosi in modo essenziale 6
ed esposizione al male.
impara a dare valore ai propri sufficiente
Saper esporre le principali motiva-
comportamenti, per relazio- Comprende e riconosce i valori religiosi in modo lacunoso, superficiale 5 non
narsi in maniera armoniosa zioni che sostengono le scelte eti-
sufficiente
con se stesso, con gli altri, con che dei cattolici in un contesto di
il mondo che lo circonda. pluralismo culturale e religioso. Comprende, e riconosce i valori religiosi in modo gravemente lacunoso 4 non
sufficiente
Confrontarsi con la proposta cri-
stiana di vita come contributo ori- Rifiuta di svolgere qualsiasi attività. 1/2/3 non
ginale per la realizzazione di un sufficiente
progetto libero e responsabile.

48